Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Vita al massimo, pensione minima


frignero.jpg
"Partita iva chiusa a marzo, perchè le spese crescevano e il fatturato diminuiva. Per il governo PD-UDC-PDL non ero congruo. Il commercialista mi ha suggerito di fare fatture false per pagare più tasse e rientrare nei parametri (rimettendoci secca l'IVA eccetera, a fronte di incassi non avvvenuti). Ho chiuso la partita IVA e cessato l'attività (mi sono autoesodato, senza nessuna copertura) perchè MAI ho fatto un falso a mio favore, e non voglio farli per Monti, Bersani e la Fornero. Ho lavorato da quando avevo 12 anni. Mi sono laureato lavorando. Sono stato emigrante. Ho versato 32 anni di contributi, alcuni anche da dirigente industriale. Ma anche la pensione non ci sarà più, perchè ora mi attendono 15 anni senza versamenti, e poi mi arriverà la minima da 480 euro. Ora vivo con i risparmi di tutta la vita, finchè durano." maurizio ., Novi Ligure

3 Nov 2012, 16:03 | Scrivi | Commenti (191) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao Beppe, anch'io vorrei fare un'appello a te perchè spero riuscirai davvero a cambiare le cose in Italia (è quello che ci auguriamo tutti).

Anche la mia situazione lavorativa è difficile. La percentuale che per ogni fattura devo versare all'INPS (e che non vedrò mai, questo si sa).
Mi chiedo ma è possibilie che un libero professionista/piccola azienda che fattura 10.000euro l'anno debba versarne 2.700 all'INPS???? è veramente uno scempio, il 27% è una percentuale troppo alta!!!
Io e molti miei colleghi siamo in questa situazione, chidiamo se fosse possibile arrivare ad un'accordo con l'INPS per cui la percentuale possa andare crescendo in base al fatturato. Partendo da un 10% per i "lavoratori piccoli"(come me) per poi salire progressivamente ed arrivare al 27% per chi fattura 100.000 euro l'anno.

Spero tu possa capire il mio disagio e quello di molti altri come me.

E poi sarebbe davvero da cambiare la legge che obbliga i lavoratori ad iscriversi all'INPS, rendendo libera la scelta di poter scelgiere di farsi una pensione o fondo pensionistico privato (non statale).
Il libero arbitrio..

Siamo tutti con te, Beppe salvaci!

Alessia Zabai 01.03.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

io non sono andato a lavorare a 12 anni , ma a 13 davo gia una mano nell azienda di famiglia....
adesso sono disocupato dal 2007 , ho 40 anni e tre figli dei quali uno disabile al 100%....
che devo fare.... buttarmi sotto il treno...
o sgomitare per restare a galla con la mia famiglia in un mondo che considera le famglie numerose un bene di lusso.... che ti costringe a non poter pensare al futuro perchè non te lo puoi permettere.... non si puo continuare cosi.... e questo è chiaro.... ma l itervista di monti sulla sovranità nazionale dice tanto.... ci devono ridurre alla fame per poi farci accettare come dei salvatori gli emissari della comunità germano-europea....

https://www.youtube.com/watch?v=wifCgI4gagM&feature=related


questo è come la penso io.... grazie..

cristian torracchi 08.11.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi miei pare che i giochi europei si stiano avviando ad una colonizzazione graduale dei paesi che non riescono più a sostenere l'euro da parte della Germania capitanata dalla Merkel. Toccherà alla Grecia tra poco a cui han già tagliato le forniture medicinali,poi subito all'Italia di cui le multinazionali tedesche si stanno già accaparrando tutte le coste e le zone balneari esclusive,in combutta col Governo Italiano che si sta adoperando in espropri e ritiri di concessioni demaniali,pagate a caro prezzo dai gestori italiani,senza contare coloro che si sono indebitati fino all'osso del collo per mettere su i famosi lidi.Poi probabilmente toccherà a Spagna o Portogallo svendere la propria sovranità. Insomma volendo fare un paragone con la Germania di Hitler,al di là della sua bieca pazzìa,pare che i fini in fondo siano proprio gli stessi:ovvero assoggettare quanti più stati europei alla supremazia made in Deutschland,senza un'invasione armata,sia ben chiaro,non sarebbe più tollerabile dall'ONU,ma in maniera molto più subdola,come diceva il buon vecchio Faber: ''il sistema sicuro è pigliarti per fame''quindi riducendoci all'accattonaggio. Questo è il BelPaese nel vero senso della parola non lasciamocelo mangiare dai crucchi!!!

Guido Tarantino, Genova Commentatore certificato 07.11.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho più parole... ho perso il sorriso da 4 anni ormai ho 34 anni ho studiato alberghiero e dopo sei anni di albergo 4 stelle ho deciso di cambiare fare esperienza girare un pò di posti come tutti fanno nel mio settore, ma haimè l'ho fatto nel periodo sbagliato prioprio quando è scattata la prima grande crisi, proprio quando è salito al governo Berlusconi e ha attuato i magnifici contratti a chiamata la rovina del settore del lavoro, quello che ha iniziato lui ci ha pensato il governo Monti a finirlo a dare il colpo di grazia.
Bè che vi devo dire da allora trovare lavoro per mè è stato un calvario, iscritto a tutte le agenzie senza riserva alcuna e qui o da dire che non fanno neanche finta di cercarti il lavoro sanno solo dirti "se c'è qualcosa le faremo sapere" e nonostante il mio sia un curriculum di tutto rispetto non trovano niente, senza contare la richerca porta a porta con bezina continuamente buttata al vento, telefonate, mail fantasma le chiamo io.
Poi ultimamente il cameriere è diventato un mestiere poco richiesto, io gli ho detto adesso! prima si trovava eccome anche! Non ho più parole, non posso fare sogni,progetti... posso solo resistere lavorando con quel poco che trovo raccimolando quando mi va bene 500 eruo al mese se no 300 al mese e pagare tutto.
Sono sempre stato umile cosa che purtroppo qui in italia non c'è, non c'è rispetto, non c'è verità, non c'è dignità, solo marcio,falso e ipocrisia.
Ora per trovare un lavoro stabile o sei parente di... o sei leccaculo di... o sei amico strettissimo o parente di quello che lavora nell'agenzia del lavoro e ne ho le prove di quello che sto dicendo ed è vergognoso da volta stomaco tutto ciò.
Per finire come diceva quell'alunno nel film "il maestro " di Fantozzi posso solo dire "IO SPERIAMO ME LA CAVO" e aggiungo come ha detto quel giornalista sulle fantastiche manovre di Monti "THANK YOU MISTER MONTI!".

Diego Salvini 07.11.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento

IO DICEVO QUELLA STRONZA DELLA FORNERO!!!!!!

GERARDO MANZO, SAN CLEMENTE Commentatore certificato 07.11.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

X FAVORE LA TOGLIETE STA FOTO MI VIENE DA VOMITARE GRAZIE!!!!!

GERARDO MANZO, SAN CLEMENTE Commentatore certificato 07.11.12 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno di essere italiana.
Non posso credere che uno Stato permetta che sempre
un numero maggiore di persone siano alla fame e che abbia anche il coraggio di buttarle fuori di casa anche a 70 anni suonati.Il terzo mondo ci fa un baffo.
Monti Casini Bersani andate a Fan....!!!!!
Italiani E' ora di svegliarsi
Marzia

Marzia Menozzi 05.11.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Fate assolutamente tutti pena mi vergogno quando qui in Belgio dico in giro che sono italiano mi vergogno anche per queste cose persone di piu di 60 Anni che si ritrovano in queste condizioni , qui in Belgio ci sono anche ma sono pochissime una persona di questa eta deve stare a casa o con i amici o con i nipoti non c'e neanche rispetto per le persone ansiane o giocare a carte rigrazzio veramente mio padre che a preso la decisione di venire a vivere qui in Belgio lui a capito che schifo di paese e l'italia mi dovete perdonare per quello che dico ma vi dovete anche svegliare
qui in Belgio una persona che non a mai lavorato a pensione prende 1000 euro siete matti no e che sono matti i Belgi siete voi i matti che vi fate manovrare come pupazzi da stonzi che per esempio prendono 11.000 euro al mese di stipendio , e che vi fanno morire di fame , vi africhani stanno lottando per cominciare a avere diritti ma voi no proprio matti siete , qui in Belgio se non lavori c'e la cassa integrazione se ai prove che cerchi lavoro tieni la cassa anche per 10 anni ora la legge a canbiato un po ma e fatta sempre giusta e se la cassa vi butta fuori esistono altri aiuti ma qui non muore nessuno di fame e una persona e sempre un minimo di soldi per vivere ......porno il vostro dio .......sveglia ...sveglia lottate
io non deliro siete voi che delirate .....sveglia

Alex L'ex Italiano 05.11.12 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Dovete capire, lo state di fatto capendo, che i partiti che ci hanno guidato fino ad ora, i sindacati e parlo di sindacato non di sindacalisti, sono coalizzati per creare lotte tra dipendeenti e liberi professionisti, creare disagio sociale, aumentare l'astio tra nord e sud,tra rosso e nero, usando metodi di conflitto ante guerra!Lo scopo e illudere il popolo, far credere che i partiti siano gli uni contro gli altri, stare al potere è il loro unico interesse.Ecco spiegato,lo scatenarsi contro il M5S, vogliono essere solo loro a dividersi la torta,continuare a sfruttare un Paese già da tempo, colassato, far vedere che il debito pubblico,(creato da loro), sia un problema per l'economia, il problema per l'economia è Monti e tutto il suo governo tecnico,tecnico si fa per dire,è un amministrazione bancaria, se ne fregano di uccidere il Popolo!Non credete all'euro bufala!Se, avessimo la lira, continueremmo ad avere quella sovranità che l'Europa ci vuole togliere, fior di economisti,veri non pilotati, lo continuano ad affermare: la svalutazione non sarebbe una cosa così tragica , come ci vogliono far credere!Ci stanno riempiendo di favole, la TAV, non serve a nulla,un altro falso conflitto per mettere gli uni contro gli altri!Ma,pensate che se si volesse,sarebbe così difficile cancellare la mafia? Come fa un corrotto e corruttore,a fare una legge contro se stesso!Sono più di 120 i parlamentari con problemi con la legge!Onestà, non mi stancherò mai di ripeterlo,è quello che serve a noi,all'Europa, al Mondo intero! Quella parola ,in quella parola è racchiuso l'unico modo per cambiare!Cambiare si può,si deve, è un preciso dovere che tutti noi possiamo esercitare con il voto!Voglio dirle queste cose, io la penso esattamente così! Sembra demagogia,ma io vorrei e penso tutte le persone oneste lo vogliano, un Mondo nuovo in cui regni una pace vera!!Auguro una buona vita a tutti! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 05.11.12 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio, anche io ho sto in una situazione simile alla tua... ho 56 anni e dal 2006 non lavoro... ho un debito (che cresce) con equitalia di 20.000€ per non aver versato 7 anni fa 1.400€ di iva avendo perso il lavoro per il quale ero stato costretto dal padrone, se volevo lavorare, ad aprirla questa maledetta p.iva. Ho qualche soldo da parte ma sono pochi e non mi bastano per tutti gli anni che mi mancano per l'assegno - non pensione, perché ho sempre lavorato come precario e a macchia di leopardo versando pertanto all'inps contributi a fondo perduto - sociale... non la vedo bene... nessuno parla dei 50enni ma siamo tanti e, senza lavoro, stiamo letteralmente morendo di fame...

paolo poli 04.11.12 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Come ti capisco Maurizio !
Anche se ti servirebbe a ben poco,hai tutta la mia comprensione e la mia solidarietà. Non ti hanno solo rubato la vita ma anche la speranza e le illusioni di una vita migliore
Per te e per i tuoi cari. Rubare la speranza agli uomini è ancora peggio che sottrarti il portafogli, la speranza ci fa apparire la vita più rosea, anche se spesso e volentieri non è così. Togli la speranza all'uomo e ne scaturiranno tutte le brutture del mondo. Il governo degli esimi professori so tutto io, salendo in cattedra con una mancanza di tatto e di senbilita' che è tipica di coloro che non capiscono la vita degli altri, comprendono solo il loro e i loro interessi non hanno solo ridotto il Paese, in una recessione economica dalla quale sarà molto difficile uscirne, ma ci han tolto ben di
più , la speranza del futuro.

arno faravelli, casteggio Commentatore certificato 04.11.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono ottime queste iniziative!!

Richard 04.11.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento

leggete questo fumetto! è molto interessante!
http://www.incorreggibili2012.blogspot.it

paolo ricci 04.11.12 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Casini Bertinotti e Pannella e grazie pure a Berlusconi che ci ha ridotto a COGLIONI grazie anche e Bossi Vendola e Fini che si fottono i miglioncini e tutti il resto dei bastardi farete la fine dei latitanti a morte i politici W La Revolution

Francesco Morelli 04.11.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maurizio, ti capisco al 100%. Sono un libero professionista anche io. E la rabbia cresce di anno in anno.
Per lavorare devo:
- pagare un IMU più che raddoppiata nell'ultimo anno. Per un ufficio normalissimo devo pagare 1600 euro all'anno. Servizi dati in cambio=0. Vale a dire, per poter permetterci di lavorare, dobbiamo pagare preventivamente tasse elevate.
- Per lavoro mi tocca viaggiare molto. Uso l'auto al 95% per lavoro, perchè diversamente me ne vado in bicicletta. Posso scaricare al massimo al 40% le spese. Dall'anno prossimo al 27,5%. Negli ultimi 9 anni il diesel è aumentato da 0,78 a 1,78 euro al litro. (soprattutto per le tasse). Vale a dire, per lavorare dobbiamo pagare tasse, che non scarichiamo più.
- I contributi sulla pensione stanno crescendo di anno in anno da 4 anni. Ora prendono il 6,5 per cento di fatturato in più. Cioè sono aumentati di ben il 54,2% in soli 4 anni. In anni in cui il fatturato si sta contraendo sempre di più. La pensione l'hanno portata sempre più in là e con prospettive sempre più magre.
- Dopo gli studi di settore, ecco qui il redditometro. Attento: noi vediamo tutto quello che fai. Intercettiamo. Sappiamo tutto di te. Siamo quasi arrivati alla STASI della Berlino del dopoguerra.
Ma non lo capisce nessuno che gli evasori sono quelli che prendono e si portano i miliardi di euro all'estero? Per evadere ci vogliono i miliardi.
Monti: è pagato dalle banche per spremerci e girare a loro i pochi soldi che ci sono rimasti.

Detto questo: ma chi ce lo fa fare di lavorare ancora? Andiamo in campagna, zappiamo l'orto. E facciamo una vita più salutare. Torniamo al baratto e mandiamoli tutti a fare in culo.

Stefano 04.11.12 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Sento spesso Monti tirare in ballo "il Paese". "Necessario per il Paese...", "Lo chiede il Paese...", "Sacrifici per il Paese...", ecc. ecc. Ma chi cazzo è sto "Paese"!!?? Ma non siamo forse noi il "Paese" !!!!????
Monti!!!! Smettila di prendere per il culo la gente!!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.12 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Io chiusi la mia P.IVA quando la inserirono negli studi di settore.
La filosofia degli studi di settore è identica a quella dell'Inquisizione, narrata nella Storia della Colonna Infame di Manzoni.
Non voglio permettere a nessuno di darmi del bugiardo a prescindere, come diceva Totò.

Massimiliano 04.11.12 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Basta la foto e nelle mutande si scatenano le trottole....
Invito a un po' di immeritato rispetto per un ministro della repubblica italiana dell'amato governo monti che l'attuale parlamento (con pd pdl udc) sostiene senza se e senza ma (e senza consultare i propri elettori che accettano a c**o aperto).
Beh il comportamento "chiagn e fott" è schifosamente rivoltante ma non dovete pensare di lapidarla per così poco..... invece dovete pensare a tutte le cose positive che ha fatto per gli esodati.... ops, no meglio se non pensate nulla, che poi va a finir male.

Incredibile come le pensioni istituite dal governo fascista siano in fase di cancellazione con un governo pseudo fascista sostenuto anche da una presunta sinistra e noi tutti a pensare che i fascisti fossero di destra (che confusione).

Cancellare le pensioni degli esodati si, ma i vitalizi e megapensioni politiche proprio no.

Ma la cosa più incredibile è che insegna economia del risparmio, della previdenza e dei fondi pensione.... ma voi ce la vedete a dire a uno studente "purtroppo non hai saputo rispondere a tutte le domande.... sigh sob e devo...devo.... ueee ngheeee ueeee" e scoppia a piangere (a giudicare da quello che fa è un mistero cosa poi insegni a lezione... le università son proprio ridotte male).

E poi il pagliaccio era berlusconi?
Si è mai messo a piangere davanti alle telecamere berlusconi? o la minetti?

SENZA VERGOGNA!

Se i politici sono moralmente un gradino sotto ai pedofili lei è un gradino sotto ai politici.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 04.11.12 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo come possano questi pesonaggi con lauree prestigiose a non capire che l'economia può ripartire soltanto quando " la classe media " ha i soldi da spendere...Perchè sono gli unici che si fanno restare di tutto attaccato alle mani. Se li licenziano e quindi li fanno restare senza soldi o gli danno quattro soldi e li fanno lavorare 24 ore su 24 per cui non hanno tempo per andarseli a spendere, le aziende, dei loro prodotti cosa se ne fanno? L'economia rinascerà quando il ceto medio avrà il GUISTO REDDITO per il lavoro che svolge e IL TEMPO PER SPENDERLO: Ferie - fine settimana - ponti infrasettimanali ecc. Se gli si nega questo Marchionne può chiudere anche domattina. Cosa se ne fa la gente delle macchine se non ha nè soldi nè tempo per usarle? Mi sembra tanto semplice e invece si vede che è difficile...io non ci sono andata alla Bocconi!!

Pierangela Benedetti 04.11.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando la vedo piangere mi commuovo anchio ah ah ....

massimiliano marzini, cecina (livorno) Commentatore certificato 04.11.12 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta dire cavolate, per favore!
A lavorare a 12 anni ci vanno in Cina o Vietnam.

Marcello Pilato, Berlino Commentatore certificato 04.11.12 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non condivido che la foto della frignero si debba togliere, deve restare a monito per chi avrà il coraggio in primavera di votare Bersanut e l'allegra brigata che si crede già vincente!
Anzi suggerirei a ridosso delle elezioni riempire i blog di foto di questa falsa attrice, appena l'ho vista ho mangiato la foglia, altro che tecnica ha fatto il provino della recita in diretta a beneficio dei politici che l'avevano assunta.

carla g., padova Commentatore certificato 04.11.12 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che Falcone e Borsellino siano stati lasciati soli nella lotta come fu per Dalla Chiesa.
Hanno così risolto anche il problema annoso dei martiri, li commemorano da quasi 20 anni e nel contempo fanno accordi con la mafia e/o camorra.

carla g., padova Commentatore certificato 04.11.12 15:17| 
 |
Rispondi al commento

ho un dubbio..

non sarà che gli italiani - anzicchè fare la rivoluzione, quella vera "RIVOLUZIONE" mancata ma auspicata dal compianto Monicelli - si ribellano, a modo loro, con forme di protesta sconosciute in altri paesi che sono, per esempio, fenomeni del tutto particolari riconducibili ad aspetti mafiosi tipo Cosa nostra???

fenomeno rilevante ed importantissimo (ieri sera ho visto il film su giovanni falcone).

è da molto che mi pongo questo quesito......e allora, se c'è un concatenarsi logico fra causa ed effetto, come và interpretato???

Qualche studioso di sociologia/politologo, ha mai pensato di accostare questo fenomeno alla ipotetica ribellione delle masse contro lo stato "predatore" ed "ingiusto" coi poveri?? , con i siciliani ed il sud italia in prima fila quali portabandiera della protesta sociale
Ed i politici, che dovrebbero interpretare gli "umori" della gente e il desiderio di legalità, correggendo la rotta in Parlamento con leggi giuste ed eque, per non portare la "nave Italia" ad infrangersi sugli scogli della ingovernabilità e del disastro, DOVE SONO??? rispetto al fenomeno mafioso?? ci hanno solo convissuto, sfruttandone le peculiarità??

perchè...se così fosse, bisognerebbe aprire un capitolo nuovo nella lettura della storia recente d'italia, interpretando in giusto modo i fenomeni della storia - diciamo - degli ultimi 100 anni!!!
Altrocchè italiani, massa di gente amorfa e priva di reattività!!.....(per carità, questa non è l'apoteosi della mafia, è solo un tentativo di collocare il fenomeno mafioso in un ipotetico processo storico di protesta e di ribellione, con tutti i suoi limiti ed aberrazioni...)
cosa ne pensate??

mihaela v., bologna Commentatore certificato 04.11.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

non si può togliere la foto della fornero da questo post e dal blog?quando la vedo sto male..

sergio r. Commentatore certificato 04.11.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Lo scrivo anche qua perchè con le difficoltà di lavoratori e piccoli imprenditori ci sta proprio bene.
La Segretaria di Bersani è stata assunta dal Pdmenoelle a 150.000 euro anno.
Ecco cosa devono fare con i nostri soldi.

carla g., padova Commentatore certificato 04.11.12 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Nicolae Ceaușescu lo fecero fuori in diretta TV per molto meno.....

e anche Saddam Hussein,
Bin Laden invece, amico dei Busch non si sa che fine ha fatto.

carla g., padova Commentatore certificato 04.11.12 14:41| 
 |
Rispondi al commento

mio padre a 12 anni è stato mandato in germania dai suoi genitori dallo zio,ha studiato li un pò poi raggiunta l'età ha cominciato a lavorare,una vita di sacrifici pensando sempre ai suoi genitori e al suo paese.dopo essersi sposato con mia mamma,che è pure lei italiana,non ce l'ha fatta più a rimanere li,non sopportava i tedeschi voleva che i suoi figli fossero italiani,a 32 anni è tornato qui,non riusciva a trovare lavoro consumando i suoi risparmi,poi c'è stato il boom agricolo iniziando a lavorare come bracciante,è riuscito a mettersi in proprio in 10 anni,l'anno scorso doveva andare in pensione ma dovrà lavorare altri 4 anni grazie a "quelli"e mentre lavora vede la sua azienda andare in pezzi ogni giorno di più e sogna la rivoluzione che non verrà mai.. questo per amor del suo paese.siamo tutti nella stessa barca e ancora ci dividiamo per stupidate che succedono in tv.

sergio r. Commentatore certificato 04.11.12 14:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il problema è che la politica Fallita attuale sembra che sia rappresentata
da migliaia di "don chisciotte che attualmente lottano contro i mulini a
vento" e che non si rendono conto o non vogliono rendersi conto che il vero
Marcio è dentro la politica e non fuori; quello che c'è al di fuori della
politica è solo la reazione prodotta dall'azione della stessa politica
Marcia e Fallita.
E INUTILE CURARE I SINTOMI ESTERNI SE PRIMA NON SI CURA IL MALE INTERNO
CHE LI CREA! SE SI CURANO SOLO I SINTOMI, RISCHI A LUNGO ANDARE, DI FAR
INGRANDIRE IL MALE CHE LI CREA, FINO A NON RIUSCIRE PIU' A CURARLO, PER POI
PORTARTI ALLA MORTE CERTA. PROPRIO COSI', LA POLITICA ATTUALE E' DIVENTATA
COME UN GROSSO CANCRO PER I LAVORATORI ED IMPRENDITORI ED E' ARRIVATO IL
MOMENTO DI CURARLO!"

Marco 04.11.12 14:32| 
 |
Rispondi al commento

IO VOGLIO FARE LA GALERA, sono un ex artigiano, ho dovuto chiudere per colpa della crisi, mi sono trovato in 3 anni con un debito verso lo stato di circa 70.000, tra inps,inail, irpef ecc... ho due figli, o MANGIAVO o PAGAVO LORO, HO EQUITALIA sul collo, casa pignorata, macchina con il fermo amministrativo, non posso aprire un conto in banca...... io chiedo DI POTER FARE LA GALERA E PAGARE COSI' LO STATO NON HO ALTRA VIA DI USCITA, NON VOGLIO RIMANE SCHIAVO TUTTA LA VITA DI QUESTI DEBITI CHE NON POTRO' MAI PAGARE......

Maurizio Carli 04.11.12 14:17| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

REGIME DEI MINIMI:

Qui trovate la legge sul regime dei minimi :

http://www.altalex.com/index.php?idnot=39747

Vale per 5 anni ma è obbligatoria la contribuzione INPS minimale, non si paga IVA ma si è soggetti ad un 'imposta sostitutiva(IRPEF) del 5% sul profitto e non si è soggetti agli studi di settore ma dopo 5 anni se non si è congrui con gli studi di settore si deve necessariamente chiudere la partita iva anche perchè se per essere congruo un'artigiano al sesto anno dichiara 14.000 euro, l'irpef non sarebbe più del 5% e in più  pagherebbe l'IVA al 21% .


PRIVATED LIMITED COMPANY :

 In inghilterra una Privated Limited Company (SRL inglese) si può costituire anche con 1 sterlina e non è necessario un capitale di 10.000 euro come in Italia, fino 7700 sterline di profitto non è necessario aprire la partita iva, non si pagano contributi pensionistici obbligatori e il profitto viene tassato del 20% :

http://www.dottoricommercialistilondra.com/home/private-limited-company-ltd---societa-inglese-ltd

Se comunque si osa aprire una Privated Limited Company a Londra e la si amministra dall'Italia si è soggetti al reato di esterovestizione con sanzioni amministrative o il carcere fino a 3 anni.

Gli evasori fiscali si devono trovare in altro modo e non massacrando le persone oneste.

gian 04.11.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

CONTRIBUTO MINIMALE INPS:

Per quanto riguarda il contributo minimale INPS che si versa all'INPS anche se il profitto annuale è zero in quanto secondo gli studi di settore il profitto minimale annuo di un artigiano è circa 14.000 euro la legge è questa :

Legge 31 dicembre 1991 n. 415 art. 6:
http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:legge:1991-12-31;415~art4-com5

L'INPS ne parla qui :
http://www.inps.it/portale/default.aspx?sID=%3B0%3B6655%3B&lastMenu=7989&iMenu=1&itemDir=6321&lItem=8149

Qui trovate i contributi minimali 2012 :
http://job.fanpage.it/contributi-inps-per-la-gestione-artigiani-e-commercianti/

Qui trovate una petizione per eliminare la contribuzione minimale obbligatoria INPS:
http://www.contipronti.it/petizione-per-abolire-il-contributo-minimale-inps.html

Da parte mia non sono contrario alla contribuzione pensionistica ma dovrebbe essere proporzionale al profitto e non ci dovrebbe essere un minimale .

STUDI DI SETTORE :

http://it.wikipedia.org/wiki/Studio_di_settore

Legge 8 maggio 1998 n.146 art. 10:
http://www.normattiva.it/atto/caricaDettaglioAtto?atto.dataPubblicazioneGazzetta=1998-05-14&atto.codiceRedazionale=098G0197¤tPage=1

Attraverso il programma Gerico dell' agenzia delle entrate che trovate qui :
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Dichiarare/StudiSettoreParametri/StudiSettore/CompStudiSett/Gerico+2012/

potete sapere qual'è il profitto minimo che una qualunque impresa deve fatturare in un anno per essere considerata congrua, altrimenti se si dichiara di meno di quel valore si viene considerati evasori e arrivano le cartelle di Equitalia.

gian 04.11.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Mandatele a Monti

Andrea 04.11.12 13:55| 
 |
Rispondi al commento

tutta la mia ammirazione, non credo che riuscirei a fare lo stesso, me ne andrei certamente da questo paese di merda infestato di parassiti e vampiri...ma quando finirà il sangue anche loro mangeranno merda

Luca Rampin 04.11.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Quante quaglie che quagliano nel quagliodromo!
Ve lo dico io come si fa: un paio di anni fa scrissi che la rivoluzione si può fare senza sangue,seguendo
3 semplici regole NESSUNO HA CAPITO
1- spegnere la tv
2- smettere di pagare tasse
3- chiudere i conti correnti e i rapporti bancari
Oggi ci ho ripensato,ve lo dico io come si fa:
1-SI PRENDE UN BASTONE NODOSO E DURO
2-CI SI PRESENTA DAVANTI AL PARLAMENTO,AL QUIRINALE E DAVANTI AD OGNI ISTITUZIONE IN TUTTA L'ITALIA (COMUNI,PROVINCIE,REGIONI..ECC.ECC.)
3- SI MENA FORTE,FORTE,FORTE ,SI PICCHIA DURO,DURO,OGNI RAPPRESENTANTE POLITICO,SINDACALE,GIORNALISTA,ECC,ECC

ecce homo.

Nubiru sa 04.11.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

one solution....REVOLUTION!!

alessandro manganelli 04.11.12 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Cari, dai su non vi disperate!!!

Meno male avete smesso coi suicidi, avevate fatto impietosire l'Italia.

Peccato poi che il figliolo bastardo di agnelli abbia rinunciato a
presentarsi per rappresentarvi e tutelarvi, sarebbe stato lui il vostro
nuovo garante per l'evasione e lo sfruttamento del lavoro nero. Eh si, un
vero peccato!

Non avete più Sterco per il quale votare, ma sta venendo su bene il suo
sostituto che vi farà fare ancora affari d'oro.

Votate e fate votare per l'ebetino di Firenze e tornerete presto a
sorridere, ad evadere, sfruttare e fare soldi a palate.

M5S buona salute a tutti.

Elsa l'hai fatta la comunione alla messa? 04.11.12 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I parlamentari che sono stati fino ad adesso a scaldare le poltrone, devono essere presi tutti! in mucchio e ammanettati per estorsione al popolo italiano!.
Tutti in galera a spaccar pietre e che restituiscano il maltolto ai cittadini di questo disgraziato paese!
Processi veloci e galera a vita!
Via le banche, via gli interessi e soprattutto via i soldi dalla politica!
Ecco la soluzione per la costituzione di una nuova società democratica e pulita, da questa gente!
I soldi sono la rovina dell'umanità!
Viva la democrazia, viva la libertà, VIVA l'ITALIA!

Diego Krin, krinalpha@libero.it Commentatore certificato 04.11.12 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Beato te che ce li hai i risparmi, io chiudo e non ciò un cent.

Cosimo Soloperto 04.11.12 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sono costretto a chiudere per causa degli studi di settore. Ma scambiando opinioni con tanti altri contatti, mi rendo conto che questi studi non rispecchiano la realtà delle aziende e sembrano essere nati solo per fare pagare più tasse ai lavoratori autonomi e non a individuare i veri evasori; con la conseguente chiusura di migliaia di imprese e dove possibile, con la riapertura di piccole attività con livelli di tassazione più bassa: in poche parole lo Stato chiede più tasse per fare cassa, ma ne ottiene meno! UN POLITICO CHE HA UNO STIPENDIO O UNA PENSIONE (pagata con i nostri sacrifici) che varia dai 2500 ai 35000 euro al mese vi sembra CONGRUO rispetto agli stipendi medi dei Lavoratori Italiani? NON E' POSSIBILE CHE QUESTI POLITICI ABBIANO TALI RETRIBUZIONI E SIANO LEGALI SOLO PERCHE' LORO STESSI LI ABBIANO RICONOSCIUTI COME LEGGE. DOBBIAMO ESSERE NOI POPOLO SOVRANO A STABILIRE GLI STIPENTI DEI NOSTRI DIPENDENTI STATALI...SUBITO CON UN REFERENDUM...ED A CHI NON STA BENE FUORI DALLA POLITICA ED AVANTI UN'ALTRO! QUESTA CLASSE POLITICA SI E' ARRICCHITA CON I NOSTRI SOLDI E NON CI RAPPRESENTA; DIFENDE SOLO I PROPRI INTERESSI: UNA PERSONA ALTRUISTA, CON GRANDE SENSO DI SOLIDARIETA' ED UMILTA', QUALE DOVREBBE ESSERE IL POLITICO, RICONOSCEREBBE I PROPRI ERRORI E PER IL BENESSERE DEL CITTADINO LI CORREGGEREBBE ! QUESTA CLASSE POLITICA HA FATTO E STA FACENDO ESATTAMENTE L'OPPOSTO! SONO SOLO DEI LADRI AUTOLEGALIZZATI !

Marco 04.11.12 12:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nicolae Ceaușescu lo fecero fuori in diretta TV per molto meno.....

baghy iad, roma Commentatore certificato 04.11.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento

La gente è alla canna del gas, non ha nemmeno da mangiare, la povertà è in crescita.

Renzi: Puntare sul turismo e più asili nido!

Ottima ricetta

Elsa rugasa fuori ma di più dentro 04.11.12 11:56| 
 |
Rispondi al commento

L'Euro che avrebbe dovuto portarci felicita' e prosperita' ci ha impoverito. Nel frattempo la classe politica ha fagocitato tutto. Ora occorre sradicare gli elementi che ci hanno portato al disastro. Ci hanno detto che NOI vivevamo oltre le nostre possibilita'. Ora mentre noi COLPEVOLI di ingiusta ricchezza diventiamo i nuovi poveri, LORO i politici che per anni ci hanno spiegato in TIVVU' che siamo stati noi a crearci i problemi che ora abbiamo, ripeto LORO continuano ad aumentarsi stipendi e soldi che da ogni rivolo gli piomba in tasca, sempre 'per il bene della nazione'. Smettetela di fare il nostro bene e forse ci saveremo.

Belpaese 04.11.12 11:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Maurizio, visto che scrivi pubblicamente le tue vicessitudini personali mi permetto di "farti i conti in tasca" come si usa dire.
Da come scrivi lasci intendere che hai un bel "gruzzolo" messo da parte, come tu li definisci: "i risparmi di una vita"; che, immagino, saranno frutto del guadagno da dirigente prima e da imprenditore poi. Quindi è ragionevole dedurre che se sei riuscito a mettere da parte un capitale significa che la tua attivitá, almeno per un periodo, ha fruttato.
Allora mi domando: mettere da parte del denaro in un momento in cui l'economia "tira" va bene; tirarlo fuori per la TUA azienda in un periodo di vacche magre no?
Dove sono i VERI imprenditori? Quelli che si assumono il rischio d'impresa, quelli che credono nelle loro attivitá, quelli che reivestano parte del loro guadagno in ció che hanno creato?

Alessandro M. 04.11.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vita al massimo??? ci pensa il governo a farci vivere al minimo... tanto anche se uno riesce a risparmiare 2 soldi non può permettersi di spenderli perchè secondo i "loro parametri" se non sei dentro al redditometro ti mandano delle multe che ti scaravoltano. ci stanno mettendo così paura che anche se uno può spendere non lo fa, e la crisi aumenta... A me (io e mio marito siamo lavoratori dipendenti e abbiamo SEMPRE pagato le tasse) è arrivata una cartella da 45.000€ perchè per l'agenzia delle entrate non possiamo permetterci l'auto acquistata nel 2004 (una x-trail da €27.000 comprata con finanziamento) anch se abbiamo vinto il 1° grado l'agenzia ha fatto appello.. e si ricomincia tanto i soldi per il processo li spendono i cittadini e anche se io NON HO MAI EVASO la legge mi da torto. Io non posso permettermi le spese dell'avvocato... Come si può combattere questo sistema così ingiusto? Le persone sono stanche...molto stanche sembra di essere dentro a Robin Hood!

Emanuela Arduini 04.11.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tagliare i sussidi ai portatori di sla e lasciare migliaia di soldati in Afghanistan a 4.500 € al mese i sottufficiali e più gli ufficiali. Grazie Fornero! ma giustizia primo o poi sarà fatta

Alberto O., San Leo Commentatore certificato 04.11.12 11:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

si sa che in Italia il capo dello stato non serve e guadagna più di 50.000€ al mese per stringere delle mani,visto che il nostro paese è come un'azienda lui dovrebbe essere il titolare,quando qualcuno sbaglia, ruba,non svolge il proprio lavoro va licenziato, nel caso di alcuni politici che rubano vanno radiati in ogni ordine e grado dalla politica, neanche il portinaio in qualsiasi comune o posto pubblico, si dovrebbe fissare uno stipendio base per tutti i politici e direttori di grandi aziende e a obbiettivi raggiunti la giusta paga di X euro,invece funziona al contrario soldi subito con bonus vari e se le cose non vanno bene (vabbe ci ho provato).
anche io sono artigiano e non riesco a fare più una vita dignitosa visto il carico fiscale sempre e solo tasse da pagare. Il sig. Mauro Sentinelli percepisce una pensione d'oro pari a 1.173.205 € in pensione cosa gli servono tutti quei soldi.
Laureati politici trovano il sistema per sanare il nostro paese facile tagliamo le pensioni di tutti tranne che i politici, sanita' se stai male cavoli tuoi, istruzione, e così via. Ciao a tutti e buona giornata ROMANO B.

romano bononi 04.11.12 11:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Una provocazione che ho sempre sollevato ma come al solito è sempre stata evitata : cercate aiuto dagli Italiani mà voi come categoria cosa fate per aiutarvi tra di voi?
Aspetto risposte.

giuseppe 04.11.12 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo ho 44 anni disoccupata dal 2007, premetto che ho votato movimento cinque stelle, però la situazione che vorrei evidenziare è che nessuno parla del lavoro per i non più giovani. Vedo ogni giorno, su facebook, migliaia di post di denuncia contro questa ignobile situazione che si è creata in questo paese, Mi auguro solo che questi non rimangano solo post da condividere e che si passi ai fatti, che sinceramente fino ad oggi non ho visto, anzi si parla di attingere dalle tredicesime. Se succede questo per Natale non potrò neanche godere di quel piccolo aiuto che mia madre mi dà dalla tredicesima di una pensione minima. Ma non sarebbe un dramma se aspettare significherebbe andare verso la risoluzioni del problema, sinceramente la vedo male. Sono 5 anni che faccio corsi come autista soccorritore per il 118, ti dicono che hanno bisogno e poi tolgono le postazioni, così appena passa un pò di tempo il corso non è aggiornato e devi farne un' altro per la modica cifra di 350,00 euro, che per un disoccupato sono tantissimi. Quello che mi auguro da te è che lo scossone che hai dato alla politica non si fermi solo al rumore, vorrei vedere crollare i muri di cinta che la circondano che danno una bella facciata esterna e invece dietro sono marci.
Grazie
da un membro del popolo

rossana chillè 04.11.12 10:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Marcello Pilato
Anche io cominciai a lavorare all'età' di 12anni e ti posso garantire che è' vero.
Antonio


Un libero professionista. Ho un lavoratore. Debba avere l'opportunità di scegliere. E gestire. Il. Proprio. Lavoro

Roberto S 04.11.12 10:12| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo anche a me nella dichiarazione dei redditi relativa al 2011 ho dovuto scrivere il falso. a seguito della perdita d'esercizio pari ad € 1800,00 ho dovuto per consiglio del commercialista dichiarare il ricavo ed adeguamento mi e' costato circa 12.000,00.
quest'anno 2012 stiamo valutando di cancellare l'iscrizione alla camera di commercio e chiudere. PROPORREI VEDETE CHE LA PENSIONE SIA UN GIUSTO MERITO UGUALE PER TUTTI I PENSIONATI AL FINE DI FARLI VIVERE IN MANIERA DIGNITOSA NON SO TIPO TUTTI 2000,00 EURO A PRESCINDERE DAL LORO VERSAMENTO EFFETTUATO CHE DEVE ESSERE INVECE PROPORZIONATO AL REDDITO ED ESSERE MESSO A DISPOSIZIONE DEL WELFARE O FONDI PER EMERGENZE DI QUALSIASI TIPO ETC.ETC. CHIARAMENTE I LIMITI DI REDDITO NON DOVREBBERO ESISTERE DAL MOMENTO CHE UNA PERSONA è PRODUTTIVA.
ACCETTO ANCHE CHE QUALCUNO IN AZIENDE PRIVATE POSSA GUADAGNARE ANCHE 1000 EURO AL GIORNO.......MA NELL'AMBITO PUBBLICO E' INAMMISSIBILE CHE QUALCUNO POSSA AVERE STIPENDI COSI SPROPORZIONATI E DISTACCATI DALLA REALTA'. CHI RICOPRE UN INCARICO ALTO NEL PUBBLICO DEVE ESSERE COMPENSATO DICIAMO CON UN MASSIMO DI 5.900,00 EURO MESE
E' VERGOGNOSO SENTIRE ALCUNI DEPUTATI CHE DICHIARANO " A MA IO GUADAGNAVO DI PIU' QUANDO NON ERO PARLAMENTARE"........TORNA AD ESSERE PRODUTTIVO ALLORA E NON UNA SANGUISUGA POICHE' NESSUNO CAMBIEREBBE LAVORO PER UN REDDITO INFERIORE.... N O N S I A M O MICA P O L L I .......
ALESSANDRO.

alessandro strano 04.11.12 09:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La stabilità del rapporto di lavoro è la base per costituire una nazione madre e non matrigna.
L'uso distorto delle risorse economiche è la base delle attuali condizioni di disagio in cui versa il Popolo Italiano.
L'enorme debito dello Stato può essere sanato non da una chiamata ai sacrifici, anzi da una sana politica della occupazione lavorativa. Il benessere e la felicità di un Popolo non può e non deve dipendere da una astratta ed incerta tecnica bancaria.
La presunta necessaria stabilità dell'Euro non è coa che interessa il Popolo. Meglio l'inflazione galoppante purchè il denaro circoli nelle tasche degli Italiani. Ma a fianco della "inflazione" bisogna introdurre il concetto di calmiere dei prezzi, di giusta remunerazione, reintrodurre la vecchia "scala mobile", eliminare la cassa integrazione introducendo un sistema di immediata offerta di lavoro alternativo (anche di spazzino!!! nessun lavoro, purchè onesto, deve essere disdegnato. Una sana competizione fra Nazioni può essere la vera uscita da un'Europa Matrigna: Europa delle Nazioni e non la Nazione Europea. Grillo ha risvegliato le coscienze, ma per mobilitare i "dormienti", che sono tuttora la maggioranza, deve costruire una visibile alternativa di Governo riempiendone i contenuti.

Gianfranco Ricci 04.11.12 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Sapete che la regione Lombardia ha emanato un decreto legislativo definitivo da fine agosto che dice che tutti i liberi professionisti nella. Sanità medici infermieri ecc ecc non. Possono più fare sostanzialmente i liberi professionisti e se lo fanno. Non devono superare il monte ore come i dipendenti pubblici altrimenti si viene sansionati dall'ispettorato del lavoro.
Ricordo che la Lombardia e stata l'eccellenza per la sanità italiana , e la libera professione al momento rispecchia in questo nostro paese il top delle cure alla persona.
Per tutto questo bisogna ringraziare chi
Il ministro Fornero ho il presidente Formigoni?
Stanno giocando con la nostra vita fisica e lavorativa, loro con stipendi e consulenze milionarie
Credo che tutto questo sia anticostituzionale e invece di liberalizzare il mercato del lavoro lo stanno. Uccidendo
Concludo che se non sei nella. "Casta" non hai nemmeno il diritto al lavoro.
Io ed altri liberi professionisti stiamo cercando di cooperare insieme per per andare all'estero
ROBERTO.S.

Roberto s 04.11.12 09:41| 
 |
Rispondi al commento

diritti acquisiti ? è la cosa più stupida che si dice ! bisogna azzerare tutto e stabilire , come dice beppe , un tetto alle pensioni !

rally0 04.11.12 09:31| 
 |
Rispondi al commento

In tanti anni di mal governi alla fine sono riusciti nei loro intenti, questi sono i veri padroni politici italiani... Quelli che hanno tanti tanti soldi e governano senza esporsi!
Il brutto di oggi è che noi non abbiamo scuse... Una volti si dava colpa all ignoranza... Oggi???
La risposta è ovvia... A noi.., ma tv,midia,magistrati, ci hanno reso ipocriti e codardi...

Mauro Pizzolla 04.11.12 09:18| 
 |
Rispondi al commento

So che c'è chi prende 30.000 euro AL MESE di pensione e nessuno fa nulla perchè si dice "diritto acquisito", forse la Ministra sta piangendo per loro, poverini!!!! Noi cinquantacinquenni invece da diversi anni stiamo rincorrendo la pensione, dove sono i nostri diritti acquisiti??????????????????
Piangi pure Fornero, ma non fai pena a nessuno!

Giovi 04.11.12 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno lassu', ha riscoperto il partenopeo "Chiagni e fotti" e se na va in giro con un Catinum Lacrimorum, uso per i vari media, invece noi dobbiamo restare in casa, non possiamo certo andare in giro con un Bagnus Vascorum Lacrimorum, che contiene circa 120 litri!

Lord Windsor 04.11.12 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Aumentano le nuove imprese gestite da cittadini stranieri,crollano quelle degli italiani.
Qualcino ne approfitta per dire che gli italiani sono schizzinosi. E per dire questo ha anche studiato a lungo. La verità la conosciamo tutti.
Gli italiani sono ormai consapevoli della situazione alla quale andranno incontro, e non vogliono nemmeno essere costretti all'illegalità pur di andare avanti. Gli stranieti - poveracci - sono più inconsapevoli dei guai che possono incontrare (ne riparleremo fra dieci anni) Certo è che queste assurde politiche migratorie hanno prima messo fuori mercato la mano d'opera,e adesso anche commercio e artigianato. Chi ci guadagna in tutto questo casino? I soliti ricconi (di Stato e non) che aggiungono alla lista quattro o cinque milioni di nuovi schiavi per abbattere i loro costi. Se li faranno anche votare,siamo fritti. Non è colpa loro, ma voteranno chi sembra momentaneamente tutelare i loro interessi, senza una visione complessiva del pasticcio che è l'Italia.

giuseppe 04.11.12 08:07| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una cosa i Maya non si sono sbagliati ,la fine di un modello di mondo che non funziona più!.

Giuseppe I., Galatina Commentatore certificato 04.11.12 07:56| 
 |
Rispondi al commento

completa solidarietà per l'ormai ex imprenditore che ha scritto il post

la macchina infernale della burocrazie italiana,
oliata a dovere dagli inetti governanti,
è ormai diventata un mostro vorace e incontrollabile

certi atteggiamenti del fisco sconfinano apertamente nell'estorsione,
ma non dobbiamo sorprenderci,
visto che alcuni dei "signori" ai vertici della politica e della stessa GdF sono stati condannati per ogni genere di crimine e corruzione

insomma, quelli che dovrebbero controllare sono i peggiori di tutti

contro questo schifo di cose occorre fare una sola cosa:
resistere, combattere, e sconfiggere la feccia dello statalismo che sta affondando il belpaese

roberto p. Commentatore certificato 04.11.12 05:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come fare a darti torto, in Italia la gente fa la guerra per lavorare all'Ikea!

http://www.youtube.com/watch?v=JREQyAk1_08&feature=relmfu

mario mario Commentatore certificato 04.11.12 03:40| 
 |
Rispondi al commento

Se emigri in un paese extracomunitario puoi chiedere indietro all'INPS i versamenti contributivi relativi alla pensione, che poi è quello che fanno molti extracomunitari dopo un po' di anni che lavorano da noi e tornano al loro paese.

Jackie 04.11.12 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa se te lo dico Maurizio ma non ti credo.
Io ho un attivita' economica di famiglia che gestisco in maniera esclusiva da qualche anno,quindi so di cosa parli.Ma in quali parametri devi rientrare?Io ho il mio commercialista che ha le fatture e se qualcuno ha qualcosa da ridire faccia i controlli e chi se ne frega.Vi assicuro che anche volendo non potrei evadere che cifre ridicole,dal punto di vista del fisco sono a posto.Studi di settore non possono nulla quando carta canta e non possono attaccarsi a niente.Vero c'e' la crisi ma come commerciante ancora mi difendo,magari in futuro non sara' cosi',ma di sicuro se la passa peggio un poveraccio che lavora con uno stipedio minimo.
Alcune volte questi post depressivi mi sanno tanto di fasullo,messi li solo per persone che non hanno la minima idea di come si amministri un impresa.

alessandro 04.11.12 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda però che sbagli bersaglio, la Fornero è una troia messa lì apposta, Monti un rottinculo messo lì apposta, ma i veri stronzi che ti rovinano la vita sono Berlusconi-Bersani-Casini-Fini-Maroni-Rutelli-Napolitano, sono questi i principali colpevoli delle nostre disgrazie.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 04.11.12 00:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Maurizio,
leggi questa altra parte di una mia intervista di qualche mese fa. Mettiamo anche questa proposta in discussione come programma del MoVimento.
Grazie.
Marco Munari

TEMA SUL CONGELAMENTO DELLE ATTIVITA' E DELLE IMPRESE

D.: Quali riflessioni fai sulle aziende che si vedono costrette a congelare la loro attività?

R.: Nel corso della vita di una impresa possono capitare momenti di riorientamento o di sosta forzata perché è sparito il mercato oppure perché non si è stati sufficientemente aggiornati con le tecnologie e bisogna aggiornarsi, innovare, pensare e ripartire.
Durante questi periodi ci sono aziende che di fatto congelano l'attività e non hanno più ricavi.
Il congelamento delle attività può verificarsi anche per altri motivi: motivi personali, finanziari, di opportunità, di priorità verso altro business più attrattivo.
L'imprenditore può pertanto decidere di congelare di fatto un'attività per riprenderla in un momento più favorevole, senza porre l'azienda in liquidazione.
Nei periodi di congelamento dell'attività verrà operato un congelamento fiscale.
La norma sarà applicabile alle imprese che hanno avuto attività fiscalmente rilevabile per almeno due anni nel corso della loro esistenza.

Marco Renato Pio Munari, cavacurta Commentatore certificato 04.11.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Maurizio,
leggi questa parte di una mia intervista di qualche mese fa. Mettiamo questa proposta in discussione come programma del MoVimento.
Grazie.
Marco Munari

TEMA SUI DISOCCUPATI
D.: Perché la disoccupazione e l'aumento della stessa è molto preoccupante?

R.: In questi momenti tutti si lamentano perché le cose vanno male, tutti hanno paura che in futuro andranno ancora peggio e tutti sono molto prudenti nel fare acquisti. Ma, fortunatamente, una grandissima parte dei Cittadini ha il lavoro, ha lo stipendio ed ha dovuto subire solamente una erosione dovuta alla maggior tassazione arrivata in questo ultimo periodo.
E' anche vero che molti Cittadini e molte famiglie già da anni, pur essendo attivi ed avendo gli stipendi, erano e sono in una condizione economica difficile venutasi ad aggravare in quest'ultimo anno per effetto del maggior prelievo fiscale praticato dallo Stato.
Tra questi ultimi vi sono anche i pensionati con basse pensioni.
Ma la condizione veramente grave è quella del disoccupato senza più ammortizzatori sociali e della sua famiglia. Qui ci sono le vere difficoltà. Siamo pieni di persone che si lamentano pur avendo uno stipendio, ma il disoccupato senza più ammortizzatori sociali non ha più neanche la forza di far sentire il suo profondo disagio; è veramente un fratello dimenticato.
E teniamo conto del fatto che tra i disoccupati dimenticati c'è anche chi (come i dirigenti 50 e 60enni) ha contribuito molto sia in termini previdenziali che di Irpef e non può ricevere nulla, mentre altri lavoratori anche più giovani hanno contribuito poco e sono già in pensione. Non si può ricevere quello che non si è versato.
Ecco perché mi sono già espresso sulla necessità che gli ammortizzatori sociali rimangano fino alla nuova occupazione, naturalmente tenendo ferme tutte le altre condizioni già esposte.
La preoccupazione è grande perché il problema è in aumento.
Uno dei primi compiti sarà quello di far invertire la tendenza ed, a seguir..

Marco Renato Pio Munari, cavacurta Commentatore certificato 04.11.12 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera, mi chiamo Luca e mi domandavo come mai a nessuno e' venuto in mente che se a tutti viene data la possibilità di scaricare l' IVA il nero sparisce di conseguenza???

Luca Moretti 04.11.12 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve. Conviene far le puttane . Tanti clienti, tanti padreterni che ti proteggono se lo fai gratis, tanti soldi e zero tasse . Miglior mestiere in itallia puttaniera. Dopo il calciatore, il politico, il prete ed il difensoreroe pallone gonfiato.

Ethan Levi 03.11.12 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Credo che sará così per molti.
In bocca al lupo.

Stefano R., Loreto Commentatore certificato 03.11.12 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Attenti ai commercialisti, A VOLTE NON VI DANNO CONSIGLI GIUSTI, DAGLI STUDI DI SETTORE CI SI PUO' ANCHE DIFENDERE.
"Come difendersi dagli Studi di Settore"
http://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/306-come-difendersi-dagli-studi-di-settore.html

claudio f. Commentatore certificato 03.11.12 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Parlo da piccola imprenditrice: Ma chi cazzo te l'ha fatto fare? C'e' tutto: Crisi, regime fiscale alle stelle, giornali pieni di cazzate, agenti dell'agenzia delle entrate non qualificati... ma sicuramente non vado alla deriva per colpa di tutto! Mi tengo stretto quel poco che ho, combatto con il quotidiano e in qualche modo mi difendo. Probabilmente se hai fatto certe scelte, il fieno in cascina accumulato in questi anni ti permetteranno di "vivere" e non "sopravvivere". Mollare per chi? Fornero, Monti, Grilli, Passera e per primo Napolitano.... Scusate ma ci sono prima io di loro, perche' a loro di noi non gliene frega proprio niente. Barcollo ma non mollo!

ADA R., Rho Commentatore certificato 03.11.12 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono una libera professionista,lavoro in gran parte per un ente e quindi rischio di essere costretta ad un contratto da dipendente,con le nuove disposizioni della Fornero .Dovrei essere contenta e invece no perché se da libera sopravvivo da dipendente prenderei una miseria e sarei costretta a trovare un secondo lavoro se non un terzo magari in nero.Dovrebbero lasciare decidere il lavoratore quale tipo di contratto avere.

Simonetta M., Torino Commentatore certificato 03.11.12 21:50| 
 |
Rispondi al commento

anchio sono 2 anni che non riesco a pagare muto, prestiti, tasse con problemi di salute adesso non riesco più a lavorare basta, basta dobbiamo fare qualcosa non possiamo pagare per quei prci , per cosa? per sentirci dire che dobbiamo fare sacrifici e poi chi ha lavorato tutta una vita come mio padre non è riuscito a godersi la pensione perchè dopo un anno di pensione è morto stanco per aver lavorato tutta una vita.

basta basta forza beppe siamo con te abbiamo bisogno di una persona che ci trascina e tu puoi farlo

nunzio vescera 03.11.12 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Per lo stesso motivo adesso lavoro, per la maggior parte, in nero...

Giovanni . 03.11.12 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Noi piccoli artigiani e commercianti ci considerano la rovina dell'Italia e non capiscono che siamo invece la risorsa.
Paghiamo tasse e balzelli agli usurai strozzini legalizzati che è' il nostro bello Stato e il ringraziamento e' quello di considerarci il marcio dell'Italia .
Lavorare e' sempre più difficile , far quadrare i conti quasi impossibile e loro guardano se uno riesce a fare un po' di nero per tenere aperta la baracca e per far si che gli rimanga in tasca quel poco che serve per sopravvivere .
Loro sono i primi porci che si fanno le regole per vivere tranquilli e si autorizzano a rubare i nostri soldi , mentre a noi chiedono sempre di più e non pensano che siamo all'orlo dell'esaspetazione .
Spero che venga uno drastico come Beppe grillo che cambi veramente le cose

Giovanni Lazzareschi 03.11.12 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Gli studi di settore sono un abuso perpetrato da pdl e pd-l. Gli studi di settore sono uno strumento ignobile che presumono un reddito che almeno nel 60% dei casi non c'è.
Non sono un giurista, ma il buon senso mi suggerisce che questa storia degli studi di settore sia INCOSTITUZIONALE!
Maurizio, siamo con te.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.12 20:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coraggio.

Paolo L., Tradate Commentatore certificato 03.11.12 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ci stanno obbligando ad emigrare. Siamo al collasso. Il nostro debito pubblico è talmente grande che tutte queste nostre tasse non potranno mai sanarlo: gli interessi che si maturano ogni anno su una cifra così grande rende impossibile qualsiasi calcolo. L'unica soluzione a cui ci stanno spingendo è di andare a cercare fortuna in altri Paesi che, con più lungimiranza, stanno aprendo le porte ai poveri disgraziati del sud Europa come noi. Il nostro Paese, però, ne risulterà impoverito. Avremmo potuto approfittare dei 20 anni di immigrazione, avremmo potuto fare in modo che tutti lavorassero e tutti contribuissero alle tasse, felici. Tutti i soldi investiti nei giovani italiani e nel loro studio e formazione avrebbero dovuto sanare, con il loro lavoro, la crisi. Invece tutti a lamentarsi e tutti a mangiarci sopra, a gridare al lupo al lupo perchè il vicino di casa sa di fritto, gli puzzano le ascelle e si veste in modo strano. Il Paese poteva arricchirsi, invece ci siamo fatti trastullare da chi ci controlla.
Il risultato è che siamo diventati noi quei poveri disgraziati emigranti, e meno male che non dobbiamo salire su un barcone. Ci tocca andare via, cornuti e mazziati, a lavorare e con quel nostro lavoro "arricchire" un altro Paese. Per l'Italia questo non è che l'inizio della fine. Se ne riparlerà tra un 50 anni, quando gran parte di questa gente che governa sarà inevitabilmente morta.

Martina Comincioli (finch), Tavernerio Commentatore certificato 03.11.12 20:27| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Maurizio.
come ti capisco. Idem con patate. Adesso vivo all'estero... e cerco di ricostruirmi una vita. Ma quello che hai scritto corrisponde esattamente a quello che è successo a me 6 anni fa. Hai tutta la mia solidarietà. Ti conviene emigrare... Olanda, Germania, Finlandia. Paesi sani e civili. Perché anch'io come te so che la pensione non mi arriverà mai. Vai via dall'Italia finche hai qualche risparmio. Altro che esodati. Le partite iva in tanti casi sono sfruttate fino al midollo. Ma non è finita qui. anche dall'estero mi hanno mandato due contestazioni. Ovviamente avevo tutto in regola, ma il commercialista mica lavora gratis? Quindi per mandare tutta la documentazione per dimostrare che ero ok mi è costata 6 anni fa 400 euro. Vai via... via il più possibile dall'Italia. In bocca al lupo!!!

davide 03.11.12 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Suicida il prof precario a 50 anni: «Ministro, stai distruggendo il mio futuro»
CASANDRINO - Sconfortato e depresso perché sulla soglia dei cinquant’anni era ancora un docente precario, preoccupato per una vita senza più un futuro lavorativo, si è tolto la vita con una coltellata alla gola nel bagno della sua abitazione. C. C., 48 anni, di Casandrino, docente di Arte, è morto dissanguato, nonostante sia stato soccorso dalla moglie prima e dal personale del 118 poi.Appena dieci giorni fa, il ventidue ottobre, C. aveva scritto sulla sua pagina di Facebook: «Oggi dovrei essere gioioso perché ho conseguito la laurea specialistica. Ma sono triste perché il ministro Profumo ci sta distruggendo il futuro..... siamo precari a vita, ammettendo di essere fortunati». E i colleghi e gli amici lo avevano sommerso di auguri e congratulazioni. Invitandolo ad avere fiducia nel futuro. Quella frase, sembrava solo l’amaro commento di chi, come tanti, in quella che viene definita la mezza età, non ha ancora trovato la sicurezza di un posto di lavoro fisso e continuato. Invece, in quelle pochissime righe, una sorta di testamento – denuncia c’era tutto il dolore e la disperazione repressa.Nascosta a tutti. Anche alla moglie e alle figlie (la più grande, sullo stesso social forum, ha postato uno struggente: «Papà, io ti aspetto ancora e per sempre»). Si sentiva sconfitto dalla vita. Da settembre aspettava. Come negli ultimi venti anni. La chiamata per un incarico. Che non è mai arrivata. Era stato a scuola, a trovare gli ex colleghi. Si era lamentato per la proposta del ministro Profumo, di elevare a 24 ore settimanali l’orario di servizio dei docenti.Un gigantesco colpo di spugna, che avrebbe cancellato all’istante ventimila tra incaricati annuali e supplenti. Sulla rete è scattata la protesta dei docenti precari. Commenti di fuoco. E disperati. Intrisi di paura per chi, come C. si era visto sbattere la porta in faccia, dalla politica del risparmio a tutti i costi.

denise sipione 03.11.12 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la signora Fornero non è niente altro che l'espressione del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali che da sempre campa sull'idea che abbiamo di sostegno al lavoro con politiche sociali.
Sono arrivati a spendere 100 miliardi all'anno ovvero 100x10^9 euro ovvero 100.000x10^6 milioni di euro, come dire che 1 milione di persone hanno a disposizione 100000 euro all'anno, oppure 8 milioni 12500 euro all'anno.
SIAMO ALLA FOLLIA!! QUELLI DEL MINISTERO DEL LAVORO SONO PIU' RICCHI DEI MILIARDARI!!

Il Ministero del Lavoro è UNA TRUFFA! E' lo stesso tipo di truffa di quelle società che fingendo di aiutari i poveri si prendono i soldi per se!! Fanno finta di fare politiche sociali e poi si inkulano i soldi per se!!

mario mario Commentatore certificato 03.11.12 19:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non so se quando sarà cambiato sarà migliore; ma per migliorare occorre cambiare

Giancarlo G. Commentatore certificato 03.11.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento


SEI STATA MESSA LI PER FARE I TAGLI AI POVERI!!

ANCHE TU FRA UN PO DI TEMPO QUANDO TI LEVERANNO LA SCORTA VERRAI GHIGLIOTTINATA COME IL TUO PREDECESSORE MONTI!! LA RIVOLUZIONE FRANCESE SARA UN RICORDO CONFRONTO A QUELLA ITALIANA!
IL PAESE E FALLITO IL DEBITO E SALITO DEL 10% E ABBIAMO TAGLIATO TUTTO! NIENTE PENSIONE AI GIOVANI! IMU TARSU! AUMENTI IRPEF PENSIONATI E LAVORATORI! ORMAI AVETE POCO TEMPO PER SCAPPARE!!
DATEMI RETTA !! NE ABBIAME LE PALLE PENE BELINNNNNNNNNNN!!!!!!!!!!!!!!!!
DI GENTE COME VOI CHIAMARVI GENTE E UN COMPLIMENTO!!
STAVO PENSANDO CHI E MEGLIO FRA I DITTATORI STALIN HITLER E LA BOCCONI E COMPANY! CON LE LACRIME! SE DOVEVA ANDARCI A FARE QUEL LAVORO DOVEVI ANDARCI COME TUTTI A 1000 EURO AL MESE!
VERGOGNATI MA NEANCHE QUELLA LAI PIU!!!
IL FATTO CHE TU SEI ANCORA RICCA PERCHE AI GLI OCCHI DA PIANGERE!!
NOI INVECE NON LI ABBAIMO PIU!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

SALUTI BEPPE E STAFF

mario 03.11.12 19:18| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è l'unica storia degna di nota. La notizia comincia a girare: un giovane precario si è ucciso per un incarico da docente precario mai arrivato. Quanti seguiranno ancora la sua sorte? E adesso il PD si sveglia e dopo la minaccia dei precari con la loro iniziativa "e adesso vi rottamiamo noi" parlano di ennesimo "Salvaprecari", di immissioni straordinarie. Caz. ma il mondo della scuola è conosciuto da qualcuno? O perchè i bambini non votano, vogliono prendere per fessi quei tanti docenti sottopagati a cui volevano aumentare l'orario senza retribuzione? E il concorso? L'ennesima bufala per sbandierare che ci offrono una opportunità. Balle Balle Balle senza virgola!!!

Rosa Salzano 03.11.12 19:11| 
 |
Rispondi al commento

attenti ormai la casta è in fibrillazione....ne prossimi mesi vedrete concessioni straordinarie...smettete di crederlo xchè poi se eleggete queste persone...dopo sarà la stessa cosa!!!!! grillo???? un salto nel buio che è necessario fare!!!!!!!!

ugo delaiti, ferrara Commentatore certificato 03.11.12 19:07| 
 |
Rispondi al commento

SCUSA BEPPE E STAFF ; QUESTE NOTIZIE DI CALCIO COSA VCA::O CI FANNO IN QUESTO BLOG, ABBIAMO QUALCOSA DA SPARTIRE CON QUESTA CLASSE DI CALCIATORI ED ALLENATORI E TIFOSI VARI CHE FORAGGIANO UN MONDO DI LADRI AUTORIZZATI?
CILAMENTIAMO DEGLI STIPENDI DEI DIRETTORI GENERALI E QUESTE ..... CHE SI DIVERTONO CON IL LORO GIOCO NON SONO DA MENO, CACCIAMOLI, ANCHE LORO A 2,000 EURO AL MESE, UN PO DI EQUITA' CI DEVE ESSERE ANCHE PER LORO.

claudio f. Commentatore certificato 03.11.12 19:05| 
 |
Rispondi al commento

La stortura che ha creato il sistema fiscale è che prima degli studi di settore chi voleva delle fatture per abbassare il reddito e crearsi dei costi fittizi non trovava nessuno così scemo da fargliele, per poi andare a pagare più tasse. Oggi invece è una ricerca continua, te le fanno tutti perchè nessuno è congruo. Il sistema ti vuole talmente controllare ed ingabbiare che ha creato il paradosso che per essere in regola ti costringe a fare fatture false. ASSURDO.

Belpaese 03.11.12 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Piccolo sondaggio:
Se andate a mangiare in un ristorante, mangiate e pagate e poi e c'è qualcun'altro che invece mangia e poi se ne va senza pagare, cosa ne pensate?
E' la stessa cosa di chi paga le tasse e chi le evade: entrambi usufruiscono degli stessi servizi che lo stato fornisce ai cittadini. Uno paga e l'altro ruba.

Marcello Pilato, Berlino Commentatore certificato 03.11.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la colpa e' di chi vota il niente. facciamo i conti della serva : di politica vivono (cioe' di parassitismo) circa il 4% della popolazione , quindi con "l'indotto" (cioe' i parenti) si arriva a circa il 12%. calcolando che tutta questa gente vota compatta e invece la gente comune vota al 50% , si arriva ad uno zoccolo duro del 24% di voti della casta che vota se stessa. Pero' se non ci fossero i fessi che votano questa gente non si sarebbe arrivati a questo punto. faccio un esempio: quella grandissima faccia come il culo di casini dichiara in continuazione , come se fosse un teorema , " noi vogliamo costruire un grande centro , mettendo insieme le forze progressiste e moderate". Cosa cazzo vuole dire? quale e' il suo programma? perche' uno deve votare chi dice simili stronzate? La gente deve votare chi dice "il mio programma e' : 1) fare questo , 2) fare quest'altro ecc. i bla bla bla di parole in cui de mita era un campione , cioe' parlare senza dire nulla. Il primo grande successo di berlusconi fu proprio prendendo un foglio di carta e scrivendoci tutte le cose reali che voleva fare .... peccato che erano balle colossali. Gli elettori , se fossero stati gente sensata , dopo avergli giustamente dato fiducia perche' era un modo veramente nuovo di fare politica , al secondo mandato avrebbero dovuto "mandarlo" affanculo. Qui si vede veramente il perche' siamo messi cosi' male e lo meritiamo. Il m5s e' l'unico partito (o movimento) che ha un programma chiaro... speriamo non si berlusconizzi. angelo

angelo 03.11.12 18:56| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è un dato certo: le partite IVA sono i Nuovi POVERI.
Siano artigiani, siano commercianti, siano professionisti, siano industriali (non pensiamo sempre ai BENETTON o similari).
Oggi i veri ricchi sono solo quei "SIGNORI" che operano in modo diretto e/o indiretto con le GARANZIE della POLITICA.
Sono sotto gli occhi di Tutti i PRIVILEGI di cui gode la CASTA. Occorre SMANTELLARE.

Sario 03.11.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli studi di settore sono una assurdità. Un trucco furfante per fare cassa. i commercialisti hanno paura di confrontarsi con la commissione tributaria e di fronte ad una incongruità consigliano di pagare, anche quando non è dovuto e se si è in regola, perché è notorio che le commissioni tributarie non ascoltano ragioni e più documenti si portano a riprova della correttezza dei propri conti e più si irritano perché devono lavorare. Questo è un esercizio di potere indegno di un paese moderno e civile, cui bisogna opporsi con fermezza. In molti casi i tanto sbandierati evasori, sono presunti tali. Nella foresta di Sherwood della contea di Montishire siamo tutti Robin Hood!

Trappetta 03.11.12 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, prima dell'avvento di Monti eravamo tutti con un piede nella fossa, banche, politici e finanziarie e multinazionali comprese, adesso siamo rimasti solo noi poveracci con i nostri dipendenti o disoccupati con entrambi i piedi nella fossa mentre i predetti ci spingono da dietro e preparano la pala meccanica per coprirci e seppellirci vivi.
Non c'è tempo per piangersi addosso, facciamo anticipare le elezioni, almeno avremmo una speranza di cambiamento prima che ci ammazzino loro.

claudio f. Commentatore certificato 03.11.12 18:49| 
 |
Rispondi al commento


Il tuo commento:
"La democrazia tributaria della Repubblica delle banane raccoglie i primi
frutti.Dai cetrioli montiani alle lacrime fuse in salsa fornero.
Provo rabbia per il nostro amico maurizio che da una vita si fà er kulo per
campar dritto.
Posso esser consiglero nel mostrar esto rivalero?.
Caro cabballero ,la Mattel bielorusso per intimidir kricca premier e i
leccamussù ha inventado quadrimotorMod.
http://depositfiles.com/files/74qsamimd "

E.T. 03.11.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento

"Ho lavorato da quando avevo 12 anni"
ma non esiste più la scuola dell'obbligo fino a 15 anni? Ed il lavoro minorile non è vietato fino a 14 anni?
va bene enfatizzare ma l'esagerazione non giova alla credibilità dei fatti esposti.

Marcello Pilato, Berlino Commentatore certificato 03.11.12 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il sottoscritto ha chiuso la partita iva due anni fà,,come trasportatore conto terzi,,,ogni due mesi mi chiamava la commercialista,,,c'è da pagare questo ,c'è da pagare quello,,c'è da pagare,,,,ho mandata al diavolo tutto,,chiuso tutto ,,andassero affanculo,,,ho capito che i sacrifici in questo paese non vale la pena ,finchè c'è questa classe dirigente di mer,,, voterò il MOVIMENTO 5 STELLE con la speranza che cambia qualcosa,,in tutti i modi ,,occhio!!!!!!dopo DI PIETRO ,tocca a noi,,,avete visto che casino sta combinando la vice favia??la sansi?? chissa perche, succede sempre in emilia,,,, avranno ricevute proposte da non rifiutare?? avete letto donadi dell'idv??? una gamba nel pd,,,la sansi non ha capito niente come funziona la tv,,,dia ascolto a GRILLO forse qualcosa riuscira a capire,,,WWW il movimento 5 stelle

arcangelo cirillo (cirange59), vigevano Commentatore certificato 03.11.12 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe mi vuoi spiegare bene se l'iniziativa dell'avvicinamento politico a Di Pietro sara' sancita da un referendum in rete ? Perchè se è una democrazia partecipata, il programma 5 stelle,mi piacerebbe dire la mia. Grazie per la risposta

rolando carmicio 03.11.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

ho la consapevolezza che la situazione è grigia per tantissime persone, e ringrazio chi ha voluto condividere questi problemi, perchè si parla sempre di esodati (a cui va tutta la mia solidarietà) ma non si parla mai di tanti che non hanno neppure la speranza di una qualsivoglia copertura... negletti e oscurati e lasciati al loro destino.
L'unica speranza è che arrivi un nuovo governo che dica: cancelliamo retroattivamente la riforma delle pensioni, assurda e illegittima perchè RETROATTIVA (quella retroattività che ai parlamentari e ai grandi "manager" pubblici e privati non può mai essere applicata, perchè "anticostituzionale". Hollande lo ha fatto, in Francia, ha cancellato la riforma pensioni di sarkozy, e il loro spread non è salito.
Una sola cosa riguardo al mio commercialista: non mi ha istigato a delinquere, mi ha solo avvertito di come sarebbe finita e ha ipotizzato una soluzione per assurdo.

maurizio ., Novi Ligure Commentatore certificato 03.11.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari miei a quanta gente sentendo e vivendo queste situazioni viene voglia di mollare tutto e sparire. Per questo motivo alle prossime elezioni voterò M5s, affinchè sia questa banda di cialtroni ad andarsene nella speranza di vivere in un paese migliore.

Mario F., Torino Commentatore certificato 03.11.12 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Io a dicembre chiudo la partita IVA. Nonostante abbia un buon giro di clienti nonostante la crisi, vogliono sempre più tasse e mi descrivono alla collettività come un evasore in quanto lavoratore autonomo

Federico 03.11.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho una piccola azienda che lavora nel settore informatico. Un paio di anni fa ho dovuto fare fatture false per risultare congruo perchè il commercialista mi ha detto che altrimenti se facevano i controlli poi ce li avrei comunque rimessi.. trovano sempre qualcosa per multarti.
Per il loro parametri guadagno troppo poco.
Purtroppo una parte dei cittadini italiani è nata e cresciuta con la cultura del lavoro della fatica dell'impegno e dell'onesta.. mentre un'altra parte è cresciuta con la cultura della furbizia economica e del parassitismo, e non mappo geograficamente con nord e sud badate bene.
Finche la parte buona riesce a mantenere la parte marcia cari miei andremo avanti cosi. Il sistema deve scoppiare perchè ci sia più giustizia.. e i buoni si devono arrabbiare e diventare cattivi.

Buona fortuta a tutti i disgraziati che dichiarano tutto come me e quindi non si possono difendere.

Massimo M 03.11.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La riforma Fornero sulle pensioni ha creato solo guasti e andrebbe abolita. Ora ci sono anche i referendum. Tutti i pensionandi sono stati lesi nelle prospettive di vita con l'allungamento dell'età pensionabile di 6-7 anni. Aspettiamo che anche Beppe si renda conto del problema e appoggi i referendum e ci aiuti.

Mimmo Domenico

mimmmo domenico 03.11.12 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto 18 anni da dipendente,, da sei sono iscritto alla gestione separata, tra ENASARCO e Imps pago 20000 24000 euri di oneri pensionistici, se smetto prima dei prossimi 14 anni non prendo ne una ne l'altra pensione, andrò in pensione a67 anni con una miseria, un mio collega ha la residenza fiscale a Londra, lui la prenderà la pensione, lui paga il 20% di imposizione, io ho il 67, facciamolo stesso lavoro ci paga lo stesso datore, ma su 50000 euri a me ne restano17500, a lui 40000, mi sono stancato di mantenerli, di questo passo andrò a Londra anch'io

Alberto Scanferla 03.11.12 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse è meglio chiudere i rubinetti del tutto?? Tanto le tasse che paghiamo non ci portano a niente!!!! Solo benefici alla casta, che gode alla faccia nostra......


Al posto di cercare gli evasori veri accumulano dati che nessuno mai controllerà
La macchina burocratica italiana e già lenta e loro vogliono fare il redittometro fisico fiscale
Caro amico sono nella tua stessa condizione che dire il paese è allo sbandò noi tiriamo avanti come si può speriamo che la salute ci assista altrimenti !!!!!
Ho mia figlia fuori dal paese e stiamo pensando sul da farsi

Riccardo Garofoli 03.11.12 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo trent'anni di lavoro , con tre dipendenti a carico, dopo averli liquidati andrò a vivere a Praga. Mio figlio è già lì, e con 500 euro al mese (lui guadagna poco meno e riesce tranquillamente anche a togliersi qualche sfizio) finirò la mia esistenza senza preoccuparmi del futuro. Vendendo la casa e raccogliendo tutti i miei risparmi, ho comprato una magnifica villetta in periferia con 70000 euro e mi rimane ancora da vivere per settant'anni, senza investire nulla. Con gli stessi soldi , qui in Italia avrei tirato avanti al massimo tre o quattro anni, prima di chiudere bottega. L'unico mio rammarico è che altre tre famiglie saranno sul lastrico. Però non intendo affondare insieme a loro. Quest'idea neanche mi avrebbe sforato due o tre anni fa , anzi ho fatto di tutto per convincere mio figlio a ritornare in Italia, adesso se solo me ne parlasse lo ammazzerei.Grazie, Monti.

Giuseppe Finoli 03.11.12 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E BRAVO IL COMMERCIALISTA!!

Roberto V., Recanati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.12 18:08| 
 |
Rispondi al commento

...caro amico .... ho lavorato una vita .. e come te ... prima come dipendente .. cercando di risparmiare anche l'aria che respiravo .... per poter ... successivamente lavorare in proprio
e finalmente realizzare quel sogno ... di una vita ... intanto i nostri ladroni mangiavano anche l'aria che respiravamo ... ho dovuto dopo molti anni smettere di lavorare oberato di burocrazia ... tasse e gabelle .... come un ladro di galline ...... e loro si arricchivano con il nostro lavoro .. e il nostro sudore ... cacciamoli via .... sospendiamo ogni attività
... lavorare per uno stato come questo ......che prende e non tida nulla ....vorrei dire molte cose ..... ancora ma spero ne basti una ... BASTA

cecco angiolieri.... 03.11.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia tributaria della Repubblica delle banane raccoglie i primi frutti.Dai cetrioli montiani alle lacrime fuse in salsa fornero.
Provo rabbia per il nostro amico maurizio che da una vita si fà er kulo per campar dritto.
Posso esser consiglero nel mostrar esto rivalero?.
Caro cabballero ,la Mattel bielorusso per intimidir kricca premier e i leccamussù ha inventado quadrimotorMod.
http://depositfiles.com/files/74qsamimd

E.T. 03.11.12 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Ti dico solo una cosa
IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI COSTA 100 MILIARDI E NE SPENDE 98!!
100 miliardi di euro =100x10^9 euro
se al posto di utilizzare questi soldi in STRANE POLITICHE SOCIALI li distribuissero in redditi minimi garantiti BASTEREBBERO per 8 milioni di persone!!
100x10^9/8x10^6=12500 euro all'anno a testa

Questo significa solo una cosa! Ci stanno fregando! Il ministero del lavoro e il ministero dell'economia sono dei mastodonti LADRI!!

mario mario Commentatore certificato 03.11.12 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2011 ho avuto un passivo di bilancio, ho una piccola attività commerciale. Sono andato sotto, cioè non ho guadagnato niente, dopo aver versato circa 20 euro di tasse tra IVA, INPS ecc.
Il mio commercialista, per evitare problemi con il fisco, mi ha consigliato di gonfiare il bilancio affinché non comparisse il passivo perché troppa era la differenza di fattura con l'anno 2010. HO PAGATO PIU' TASSE DI QUELLE DOVUTE PER EVITARE CHE LO STATO MI DICHIARASSE EVASORE ! SIAMO ALLA FOLLIA

Sandro Mali 03.11.12 17:56| 
 |
Rispondi al commento

L'italia è una nazione messa male da mercenari della politica che al soldo di un padrone qualunque sono capaci delle peggiori nefandezze. Non esiste partito pulito, nè Di Pietro nè altri. Ognuno si è insozzato di rimborsi pubblici ed ha bisogno di piazze televisive per imbonire l'ultimo dei moicani. Ora siamo stanchi ed il Movimento è l'unico faro di libertà e democrazia e giustizia sociale. Oltre quello il baratro.

Belpaese 03.11.12 17:28| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO QUESTI TECNOCRATI HANNO ATTIVATO QUESTI CONTROLLI PENSANDO DI PRENDERE I PRESUNTI EVASORI, INVECE LA REALTA' E' CHE STANNO FACENDO CHIUDERE MIGLIAIA DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE ONESTE CHE CON LA CRISI E LA TASSAZIONE ASSURDAMENTE ALTA ATTUALE NON RIESCONO PIU' A SOPPORTARE: QUELLI CHE CHIUDONO SONO GLI ONESTI ULTRATASSATI E COSA FARANNO DOPO? LO TROVERANNO UN'ALTRO LAVORO? O SARANNO COSTRETTI A LAVORARE IN NERO PER POTER ALMENO MANGIARE. BASTA EUROPA, COSI' COME E' STRUTTURATA PORTERA' SOLO POVERTA' E LA REPRESSIONE FISCALE CHE ATTUANO PER MANTENERCI IN EUROPA PEGGIORERA' SOLO TUTTE LE NOSTRE VITE. QUANDO NON CI SARANNO PIU' LE IMPRESE CHE CON I PROPRI LAVORATORI PAGANO LE TASSE, CHI FINANZIA GLI STATALI? QUESTI TECNOCRATI CI HANNO PORTATO IN UN CIRCOLO VIZIOSO CHE STA' PORTANDO L'ECONOMIA REALE AL DISASTRO TOTALE ! L'IDEA DI EUROPA DEL PROFESSOR PRODI ERA QUESTA? PERCHE' NON FA' PIU' VEDERE IN TELEVISIONE? BISOGNEREBBE FARGLI QUALCHE DOMANDA !

Stefano 03.11.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Finche questa classe politica no cambiano mestiere l Italia sofrera ancora hanno sempre fatto le legge aposta per la gente loro non hanno mai fatto un legge contro sempre ha favore un systima a la moubarak del terso mondo a la ditatural scusate me grazie a tutti

Babà 03.11.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Maurizio. Buonasera a te a me e a tutti quelli che come noi si ritrovano a 50 e rotti anni in questa situazione. Sto per anadarmene dall'Italia. Alla mia età non trovo lavoro ne con le qualifiche che ho, tantomeno con un lavoro demansionato. Si perchè quando cercano qualcuno per un lavoro diciamo meno strutturato, preferiscono giovani e/o stranieri da pagare in nero e poco. E a uno come me non lo prendono neqnche in considerazione. Insomma dopo 8 anni di precarietà e di disperazione, ho deciso. E' per me una sconfitta. Cercherò solo di tirare a campare il più a lungo possibile in paesi che costino meno. Così da mantenermi con poco, visto che la pensione non l'avrò neanche io. A questo punto auguro ai politici che hanno ladrato i miei 30 anni di contributi di usare tutto il denaro per curare loro e i loro famigliari.E chi ha capito, faccia altrettanto chissà che funzioni.

Roberto Negrini 03.11.12 17:08| 
 |
Rispondi al commento

sono convinto che monti e questa troia, prima o poi,(meglio prima) qualcuno li farà fuori.Si sentiranno hurrà e tappi di spumante che saltano dalle Alpi alla Sicilia.

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 03.11.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Maurizio.
Capiscimi cosa voglio dire.
Ti auguro una lunga e felice vita, alla faccia loro.
Solo per ipotesi assurda, se per caso ti dovesse succedere qualcosa prima della pensione, e non avessi nessun erede che può beneficiare della reversibilità, i tuoi sudatissimi contributi se li papperebbe in un paio di mesi uno di quei signori che prende trentamila al mese senza aver mai battuto un chiodo e campa pure fino a cento anni perché nella vita si è riposato. In caso di disgrazia, anche la moglie camperà fino a cento anni, perché ha vissuto meglio di Tua moglie. E non è raro il caso che uno di questi bacucchi si prende pure una moglie nuova -giovane bella, perché ha i quattrini- e quindi, avendo fatto finta di lavorare per una ventina d'anni, quelli come Te devono pagare una pensione d'oro per i successivi sessant'anni.

giuseppe 03.11.12 17:03| 
 |
Rispondi al commento

UN FUTURO MIGLIORE PER L’ ITALIA ?

Fino a quando lo stato, e la partitocrazia connessa che lo ha colonizzato, saranno centro di sprechi, di ruberie e di inauditi privilegi di casta, difficilmente la situazione potrà migliorare...
Inoltre fino a quando ci sarà assenza di etica, moralità e di senso del bene comune, non ci saranno miglioramenti possibili ...
Ci vogliono Giustizia Sociale, distribuzione equa delle ricchezze, totale trasparenza, e Democrazia Diretta e Partecipata, basata sul web, dove “uno conta uno”!
L’ iniziativa privata individuale va incoraggiata e detassata totalmente almeno per i primi tre anni, e poi solo se produce reddito reale !!! (Basterebbero l’ introduzione della moneta elettronica e la trasparenza dei dati bancari, per stabilire qual’ è il reddito effettivo di ogni Cittadino!).

Bisogna cambiare le menti, i cuori e le Persone … Auguri!

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO!!!

Lux Luci 03.11.12 16:48| 
 |
Rispondi al commento

quella stronza della fornero la vedrei bene nel ruolo di MAGDA GOEBBELS nel prossimo film su HITLER.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 03.11.12 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Hai fatto l'unica cosa che potevi fare.
Ora però arriva il redditometro ossia il reddito presunto sulle persone fisiche.
Hai smesso di lavorare e vivi dei tuoi risparmi( finché durano?)
Eh no, cari miei magari fosse così semplice, il ns caro Steto( Made in BCE) i tuoi soldi li vuole ancora!
È come fa?
Semplice arriva il reddito presunto delle persone fisiche e tu dici va be vivo dei miei risparmi.
Agenzia delle entrate dice : e'tutto da dimostrare , che sono risparmi, dimostraci da dove arrivano con tutti i movimento di conto degli ultimi 5 anni.
Poi : la tua macchina e'troppo grossa non produci reddito non te la puoi permettere, e tu: ma io l'ho comprata 5 anni fa quando dichiaravo e loro: si ma ora non dichiari più quindi x le nostre tabelle vivi di nero presunto e così x la tua casa .
Pensate non sia vero?
Invece e'cosi.
Non gli interessa la verità',con la verità non ti potrebbero ipotecare la casa e ricomprasela.
E'un sistema.
E'un piano ben congeniato.
Amico mio come vedi chiudere solo l'azienda x sopravvivere non basta più, loro vogliono TUTTO

Tata Nina 03.11.12 16:26| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ne possono raccontare migliaia di situazioni analoghe a quella di Maurizio di Novi Ligure, io stesso dopo 33 anni di lavoro dipendente e 3 anni di lavoro autonomo ora sono disoccupato senza sussidio perchè scaduto dopo 12 mesi e a 54 anni sono qua in attesa che scoppi la guerra, perchè non vedo altra soluzione ai mali di questa società corrotta distorta e inquinata da veleni materiali e morali. Senza dubbio ci sono altre storie peggiori delle nostre caro Maurizio, ma questo non deve essere una consolazione ma motivo in più per aumentare la nostra incazzatura. Un saluto a tutti. Paolo G.

Paolo Gimigliano 03.11.12 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Il minstro piange,piange e ripiange e noi siamo felici che pianga per noi.

vincenzo s., lamezia terme Commentatore certificato 03.11.12 16:17| 
 |
Rispondi al commento

In compenso il minstro piange,piange e ripiange e noi tutti siamo felice che piange per noi.

vincenzo sando 03.11.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori