Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Bersani più a destra di Monti


bersani_destra.jpg
"La vera campagna elettorale, quella per accreditarsi dove si prendono decisioni, la si fa sul Financial Times. Che ha dedicato molto spazio alle elezioni italiane. Segnaliamo questa intervista del Financial Times a Pierluigi Bersani, la prova che Bersani ci ha venduto alla Germania. Cosa dice di grave Bersani? La prima è che è favorevole ad un irrigidimento del fiscal compact, il patto sul bilancio che impegna a tagli di spesa pubblica di decine di miliardi l'anno per un ventennio. La seconda è che impegna l'Italia ad ulteriori politiche di austerità. Fin qui siamo a Monti forse con qualche parola più cruda sull'irrigidimento del fiscal compact. Ma dove Bersani, nel tentativo di accreditarsi in Europa, riesce a superare a destra Mario Monti è sulla questione del commissario unico europeo. Si tratta di una figura, già oggetto di trattativa nei precedenti round europei, che avrebbe potere di veto sulla stesura dei singoli bilanci nazionali. Per cui se un paese decidesse di finanziare scuola, sanità, servizi sociali, in autonomia nazionale, questa figura avrebbe potere di bloccare una decisione sovrana. Il più convinto artefice di questa proposta, che ha incontrato il favore di Barroso, è il superministro tedesco dell'economia Schauble. Monti, diplomaticamente, nelle settimane scorse aveva fatto scivolar via questa proposta (assieme ad altri paesi). Monti è un uomo di destra, convinto di svendere il paese, ma sa che la cessione di sovranità va sempre saputa trattare con accortezza." Segnalazione di Lalla M., Arezzo

31 Dic 2012, 14:58 | Scrivi | Commenti (94) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Sempre piu difficile per monti e company sul caso mps.Stiamo arrivando 28 giorni all'alba

emanuele mura, cairomontenotte Commentatore certificato 25.01.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI: "Grillo ci spieghi come ha fatto le parlamentarie, che nessuno l'ha capito e poi non si proclamano ne di destra ne di sinistra e vanno a braccetto con Casapuond!"

Per quanto riguarda il "punto uno", è evidente che l'unico che non ha capito come si sono svolte le "parlamentarie" del M5S, è LEI. La sua ottusità, non mi preoccupa in quanto tale ma mi sconcerta, in funzione di una sua (speriamo di no) eventuale carica come Presidente del Consiglio. E' disarmante, infatti, che ci sia un idiota, alla guida di un paese, in special modo dopo che si sono susseguiti, ladri, puttanieri e venditori ambulanti, l'ITALIA, avrebbe bisogno di una persona che oltre ad essere più onesta e trasparente, dia una certa affidabilità intellettuale.

Per quanto riguarda il punto due, mi meraviglio che un uomo di si fatta importanza politica, non prenda informazioni, adeguate e si affidi, alle voci che girano su questa cosa, senza approffondire, come sarebbe corretto.
Quindi, qui, mi sorge un dubbio, o lei è totalmente scorretto oppure è semplicemente, come ho detto prima, un povero idiota. In entrambi i casi, penso sia superfluo, che le ricordi, che NON E' ASSOLUTAMENTE IN GRADO DI GOVERNARE QUESTO PAESE!

giuliano dal cin, san fior Commentatore certificato 24.01.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Bersani va dove dalla parte in cui si trova la poltrona. Che deve fare uno in politica da oltre 30 anni?

Lorenzo M. Commentatore certificato 04.01.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Il Sogno di Un Parlamento Elettronico del Movimento 5 Stelle

http://commentandolestelle.blogspot.it/2012/12/proposta-per-un-parlamento-elettronico.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 02.01.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

NON ANDIAMO ALLE URNE....CHE DIO LI MALEDICA....... CHE LE LORO MENTI SI ILLUMININO. QUESTO SONO CONCLUSIONI DEI COMMENTI DI ALCUNI ITALIANI,CHE POI A DIRE IL VERO SONO LE PAROLE DI QUASI TUTTI GLI ITALIANI. NO SE SI PENSA COSI' VERAMENTE RITORNEREMO A VEDERCELI DAVANTI CHE FANNO QUELLO CHE SINORA SI E' FATTO,RIDUCENDOCI ALLA MISERIA NERA.VI SIETE ISCRITTI AL M5S ?ALCUNI SI ALTRI NO,STANNO A CAVALCIONI ,UNA GAMBA A GRILLO ED UN'ALTRA AI PORCI. NON LEGGETE CHE LO VOGLIONO BOICOTTARE ,PRIVANDOLO DELLE INFORMAZIONI,COLLABORIAMOLO.......MI VADO RENDENDO CONTO CHE GLI ITALIANI ASPETTANO LA PERA IN BOCCA,SE AUMENTANO I PREZZI FANNO SPALLUCCE. MI DISPIACE CHE LA MAGGIOR PARTE DEI MIEI CONNAZIONALI PARLI COSI',HANNO PAURA PAURA DEL SANGUE,PAURA DI ESSERE COINVOLTI...RESTATE LI' CON LA SPERANZA CHE LA PERA SI MATURI E SCENDA GIU' DA SOLA.....

Antonella BONOMO, Caltanissetta Commentatore certificato 02.01.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma io non capisco tutti ci lamentiamo di ciò che fanno a destra o a sinistra, e poi a febbraio tutti in fila per votarli. Ma Monti come ha fatto a governare 13 mesi? Perché destra sinistra e centro l'hanno sostenuto. Ora si ritorna alle urne e vai tutti contro tutti. Ma scusate cosa cambierà? Sono sempre loro o da una parte o dall'altra che si schierano e se non bastasse se serve si alleeranno. Perciò l'unica e ignorarli se vogliamo mandarli a casa non bisogna andare alle urne perché se no li avremo sempre li.Non me ne voglia Grillo ma disertare le urne per me e l'unica soluzione al problema. Buon anno a tutti

Serafino Molino 02.01.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora non si è capito che l'Italia e' una nazione fasciocomunista dove la proprietà privata e tua fino all'intervento del fisco, che con l'inversione dell'onere della prova ti pignorano pure le mutante. Bersani il forcaiolo e' un sostenitore di tutto ciò che inciucio.Stanno cercando di escludere Grillo da tutte le trasmissioni e da tutti i motori di ricerca (nel modo moderno del fasciocomunismo)
uomo in fuga

freno alfreno 01.01.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento

FITCH PREVEDE CHE , A CONDIZIONE CHE NEI PROSSIMI 20 ANNI ANDRANNO AL POTERE CON CONTINUITA' GOVERNI PSEUDOMONTIANI CHE PORTINO AVANTI AGENDE POLITICHE FILOEUROPEISTE , NEL 2013 IL RAPPORTO DEBITOPUBBLICO/PIL SARA' DEL 128% , ENTRO IL 2021 IL RAPPORTO SCENDERA' AL 110% . PREVEDE ANCHE DAL 2014 AL 2022 UNA MODESTA CRESCITA DEL PIL DEL 1%. PERO' SECONDO IL FISCAL COMPACT L'ITALIA DOVRA' AVERE IL RAPPORTO AL 60% ENTRO IL 2032. COME FARA' A RECUPERARE 50 PUNTI IN 10 ANNI ? http://www.reuters.com/article/2012/12/14/idUSWNA113620121214

Francesco C., Košice(SK) Commentatore certificato 01.01.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Che entusiasmo, che grinta... sembra che parli del morto al funerale, mancano le condoglianze e siamo a posto.

Paolo F., LIVORNO Commentatore certificato 01.01.13 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ora se ne sentono di tutti i colori,
ma io vorrei sapere se la gente riesce a distinguere le fandonie di Goebbelsiana memoria,(una bugia detta 7 volte diventa verità)oppure no.
Tra coloro che dimostrano che l'euro per l'italia e stata una stronzata abbiamo dei Nobel per l'economia(Paul Krugman,Joseph Stiglitz)dei professori di economia a livello internazionale(Paolo Savona,Emiliano Brancaccio,Giulia Sapelli)filosofi e docenti di scienze sociali di chiara fama mondiale(Luciano Canfora,Giovanni Sartori)
Tra coloro che vogliono l'euro ci sono "esperti"che non hanno niente prove ne calcoli da esibire,ma solo la ripetizione ossessiva del"più europa", "lo vuole l'europa"
Tra l'incosistenza in materia economica e morale dei politici,e i meriti e valori,dei contrari alla moneta unica,vince la "quantità" dell'informazione sulla "qualità".
Eppure i numeri sono chiari senza l'euro e fuori dai vincoli dell'unione europea staremmo meglio, e questo lo dicono anche i giornali finanziari americani WSJ.

Carlo 01.01.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che l' inizio dell'anno nuovo faccia ripensare gli elettori del PD sul loro prossimo voto che sembra si farà a febbraio.Se continuerete a votare Bersani D'Alema Vendola e spero che DiPietro si tiri fuori, vuol dire che siete...ne ho tante per voi mi limito a dirvi che per causa vostra il paese è a terra, la democrazia viene presa a calci nel sedere , siamo falliti e con le spalle al muro ,proprio quelli cha avete sempre votato sono i responsabili di tutto questo insieme a PdL Lega UdC. Vi prendono x i fondelli da anni e continuano a farlo e voi anche pagate x essere presi in giro...potrei usare parole più pesanti ma adesso non ne ho voglia , mi limito a dirvi che siete degli illusi masochisti senza critica e autocritica non siete stati nemmeno capaci di rendervi conto che il Pd è una finta opposizione che non solo non ha fatto una mazza ma è stato ed è COMPLICE dei disastri fatti da Monti e Berlusconi prima, vergognatevi

dorval 01.01.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti vendono pezzi di sovranita' nazionale per loro interessi (voti, accreditamento internazionale, carriere, prebende, ecc.). Ma sanno bene cosa stanno facendo? Conoscono che cosa e' il "bene comune"? Io penso di no.
La corruzione e' penetrata tanto in profondita', che non si accorgono piu' che svendono un valore di 100(di proprieta' di tutti) per incassare il valore di 1 (di proprieta' di un singolo o di un gruppo).
Speriamo sempre che nel nuovo anno il Buon Dio ci aiuti a salvare l'Italia. Tanti auguri a tutti.
Marino Riccardi.

Marino Riccardi 01.01.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

MA COME CAVOLO FANNO QUEI MILIONI DI COMUNISTI DI QUALCHE ANNO FA A CREDERE NELL'ATTUALE PD E A VOTARLO? MA CHE RAZZA DI SINISTRA è MAI QUESTA?

moreno D., vicenza Commentatore certificato 01.01.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro garganella ti devi rassegnare, Rigor mentis sara' capo di governo, incaricato da napo , il tuo partito, e il centro lo dovranno sostenere.
Gli altri saranno all' opposizione.

attilio s., genova Commentatore certificato 01.01.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole chi controlla i bilanci e meglio se a livello Unione Europea visto che la Corte dei Conti italiana arriva anni dopo quando i buoi sono già scappati.

Ci vuole che al Parlamento Europeo come nei Parlamenti degli stati membri ci vadano persone che pensano al bene della gente.

Ci vuole che i Governi degli stati membri abbiano una buona politica e sappiano spendere per le cose utili e non spendere per le cose dannose.

Ci vuole che la Commissione Europea che è mediatore tra Parlamento Europeo e Governi dei paesi membri faccia bene il proprio compito.

Occorre fare scelte di spese buone e migliorare l'organizzazione infrastrutturale dei paesi membri.

Ad esempio sarebbe bene avere un sistema di raccolta dei rifiuti che una volta trattati consegni a chi utilizza le materie per nuovi prodotti nelle vicinanze in modo che i costi di trasporto si riducono, il costo del lavoro deve ridursi per semplificazione burocratica e non per taglio degli stipendi. Se si riduce per riduzione degli addetti la politica deve permettere che questi si occupino da altre attività oppure aumentare il numero dei pensionati/reddito di cittadinanza ma c'è molto da fare in servizi e infrastrutture.

In Italia e Unione Europea sono scomparse alcune aziende che potevano essere leader in alcuni settori ma possiamo crearne delle nuove.

Sarebbe bene che il pagamento delle pensioni/reddito di cittadinanza sia fatto da una Agenzia Europea che provvede con una percentuale delle imposte pagate nell'intera Unione.
In questo modo si aiutano le economie più deboli e si eliminano le disparità sociali.

Si può fare anche per la Sanità e sicuramente per le spese militari con una forza armata dell'Unione Europea. Da dove cominciamo e proseguiamo?

euro europeo 01.01.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il trasformismo politico non lo ha inventato di certo Bersani ma De Pretis del quale Bersani ne è degno erede. Prezzolini uomo di destra e fondatore della "Voce" sosteneva che il suo voto alle elezioni, contava di più di quello di altri. Era un intellettuale ideologicamente e politicamente molto preparato, sapeva perfettamente dove stavano i suoi interessi, non sodale alla sua ideologia, sono posizionato agli antipodi, ma non posso che dare ragione al suo enunciato. Accedere alle votazioni dovrebbe essere meritato ed ottenuto con esami specifici di educazione civica, in un Paese dove serpeggia l'ignoranza e la scarsissima conoscenza delle vicende politiche, il suffragio universale dominato dall'ignoranza, va ad inficiare il voto di coloro che invece son preparati politicamente. Sono gli ignoranti che guidano i destini dello Stato e ciò fa molto comodo alla dittatura di regime del partito degli affari, che solo in tal modo riesce ad alimentare ed a perpetrare nel tempo la propria sovranità. Nessuno senza capacità specifiche, dimostrate con opportuni esami, piloterebbe un aereo supersonico o un autoarticolato, sarebbe un grave pericolo non solo per sé ma anche per la vita altrui. A maggior ragione, il voto che è estremamente importante per la vita futura di tutti i cittadini,non può e non deve essere regalato ma meritato ed il merito dimostrato con appositi esami che testimoniano l'idoneità del singolo ad accedere alle elezioni. Ecco perché i Bersani e quelli come Lui hanno sempre avuto consenso e vita facile. E' l'ignoranza crassa dei molti cittadini, che non son degni neppure di tale nome, che non sanno percepire dove stanno i loro interessi, che guida il futuro di coloro che ignoranti non sono e vorrebbero un sostanziale cambiamento democratico della nazione.

arnofaravelli 01.01.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qua il link!!!
http://www.beppegrillo.it/2008/02/fratelli_tedesc.html

Watashi wa (kuratas des) Commentatore certificato 01.01.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci ha venduto alla Germania??? Magari!!!!
Avete gia dimenticato quando Grillo chiedeva a la Merkel di invadere l'italia???

Watashi wa (kuratas des) Commentatore certificato 01.01.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito siamo più realisti del re: il signor Bersani per accattivarsi l'Europa accetta regole liberiste che nemmeno gli USA adottano :Il neoliberismo ovvero la strampalata teoria dell'egoismo altruista
Il presupposto di questa teoria è che meno regole si pongono al mercato e maggior ricchezza e benessere si crea per tutti. Avvallata da fior fiore di economisti si è dimostrata fallace, velletaria e fonte di crisi finanziarie l ultima delle quali così grave da far rischiare il fallimento di interi stati.
Per compensare i disastri direttamente derivati dalla prevalenza della economia finanziaria su quella reale e delle banche d' affari su quelle di deposito si fa leva sul debito pubblico dei singoli stati con un vero e proprio strozzinaggio
determinando la caduta del Welfare 
Gli stati uniti per far fronte a queste crisi hanno prima scaricato parte deli oneri sull euro attraverso anche le agenzie di Rating, indirettamente imponendo tagli alla spesa pubblica degli stati europei, e iniezioni di neoliberismo, la stessa medicina che ha causato la malattia, ma quando si è trattato di far fronte al poprio debito, la ricetta è cambiata: come in passato, nella crisi del 29, ridurre i tagli alla spesa e le tasse al ceto medio basso, facendo pagare i più ricchi e aiuti pubblici all' economia reale
Alla faccia del neoliberismo

Dani 01.01.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

CAMBIEREMO L'ITALIA, POI L'EUROPA,INFINE IL MONDO!

zelgius g., mazara del vallo Commentatore certificato 01.01.13 04:07| 
 |
Rispondi al commento

Questa è pura disinformatjia.

Si riporta quello che ha detto Bersani sul commissario unico europeo e poi si aggiunge un'interpretazione personalissima e sbagliata su quello che il comissario rappresenta? Questo è fare pessima disinformazione

Inoltre sul fiscal compact: scusate, ma il m5s invece è per aumentare la spesa pubblica? quando dite basta sprechi e basta privilegi, non è forse finalizzato a una riduzione della spesa pubblica?

Serena Marino 01.01.13 02:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quasi tutti i politici degli ultimi 15-20 anni (in particolare dall'era ciampi-amato-prodi ad oggi), dovrebbero essere processati per la partecipazione diretta o indiretta ad attentati e crimini nei confronti del popolo. Soprattutto quelli che hanno contribuito alla cessione di parte della Sovranità Nazionale ed aver reso la BCE un'istituzione sovrana ed intoccabile perfino agli stessi Stati, seppur consapevoli di ingannare e TRUFFARE i loro rappresentati (tutti NOI).

W il M5S che ha nel DNA le caratteristiche per ripulire le istituzioni da tutti questi politici collusi, corrotti, ladri, tiranni, mentitori e....ESSERI IMMONDI


Angelo P. Commentatore certificato 01.01.13 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma solo un coglione comunista può credere che Bersani sia di sinistra, e ne conosco tanti purtroppo!!! Ma la volete capire che questo qua calza scarpe da 1.200 euro? Lo volete capire che mangia tutti i giorni in ristoranti da 100 euro a crapa? Va in vacanza alle Maldive, che vi credete? Non apriranno mai gli occhi, non vedranno mai la realtà delle loro pezze al culo.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 31.12.12 22:03| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento


Proposta Per Un Parlamento Elettronico del Movimento 5 Stelle per il 2013

http://commentandolestelle.blogspot.it/2012/12/proposta-per-un-parlamento-elettronico.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 31.12.12 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me i primi 5 punti del programma da sviluppare e realizzare sono:
1) Abolizione integrale del finanziamento pubblico ai partiti e del finanziamento all’editoria. I risparmi sono destinati alla creazione di nuovi posti di lavoro, alla riforma del sistema sanitario e di quello scolastico;
2) Abrogazione della legge n. 223/1990 c.d. legge Mammì e contestuale emanazione di una legge che consenta a ciascun soggetto, pubblico o privato, di detenere al massimo il 10% complessivo (fra televisione, radio e giornali) dei mezzi di informazione;
3) Abolizione dell’IMU sulla prima casa per gli immobili di valore inferiore ai 500.000 euri ed obbligo di IMU per tutte le fondazioni bancarie e per tutti gli edifici privi della finalità di culto del Vaticano. Introduzione della tassa patrimoniale (aliquota del 55%) per redditi superiori ai 200.000 euri;
4) Taglio del 90% delle spese militari (es. non si comprano più i caccia F 35 e non si finanziano più le missioni all’estero) e destinazione delle risorse finanziarie alla Sanità ed alla Scuola;
5) Riduzione (con effetto retroattivo) delle pensioni d’oro (es. Cimoli, Burlando ecc.) – ossia quelle pari o superiori ad € 10.000 al mese - in misura non inferiore al 60% del loro valore attuale. Abolizione integrale delle Province con popolazione inferiore a 1 milione di abitanti e creazione dell’area metropolitana (comune più provincia) in quelle (es. Roma, Milano ecc.) con più di un milione di abitanti. Le risorse derivanti da tali risparmi sono destinate a sanità, istruzione e creazione di nuovi posti di lavoro.
Se sei d’accordo con me, ti chiedo la cortesia di cliccare sul link in fondo alla pagina e di votare la mia proposta oppure, se non puoi farlo in quanto non sei un attivista registrato, di diffondere il più possibile (face book, twitter, mail) questo messaggio. W il movimento 5 stelle!

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/12/come-trovare-risorse-per-loccupazione-la-sanita-e-la-scuola-4.html

Benedetto Neroni Commentatore certificato 31.12.12 18:35| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GODO !

Dobbiamo crepare tutti di fame e malattie facilmente curabili ! Affanculogli italiani che fanno la politica pensando di essere in uno stadio di calcio.... Tifando, tifando, tifando !!!

Dopo che monti avrà terminato l'aumento delle tasse arriverà qualcun altro a privatizzare la sanità.... e allora ce la dovremo pagare tutta ! Bellissimo !!! Che c'è di più bello di fare una fine esattamente uguale alla grecia ??? Fantastico !!!!!

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.12.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza mettere in dubbio l'attendibilita' della fonte mi piacerebbe ascoltarla di persona l'intervista del FT a Bersani.
Non se ne può più di sputtanamenti senza proposte alternative SOSTENIBILI.

Carlo Cesani 31.12.12 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio modesto avviso i primi 5 punti da sviluppare e realizzare sono:
1) Abolizione integrale del finanziamento pubblico ai partiti e del finanziamento all’editoria. I risparmi sono destinati alla creazione di nuovi posti di lavoro, alla riforma del sistema sanitario e di quello scolastico;
2) Abrogazione della legge n. 223/1990 c.d. legge Mammì e contestuale emanazione di una legge che consenta a ciascun soggetto, pubblico o privato, di detenere al massimo il 10% complessivo (fra televisione, radio e giornali) dei mezzi di informazione;
3) Abolizione dell’IMU sulla prima casa per gli immobili di valore inferiore ai 500.000 euri ed obbligo di IMU per tutte le fondazioni bancarie e per tutti gli edifici privi della finalità di culto del Vaticano. Introduzione della tassa patrimoniale (aliquota del 55%) per redditi superiori ai 200.000 euri;
4) Taglio del 90% delle spese militari (es. non si comprano più i caccia F 35 e non si finanziano più le missioni all’estero) e destinazione delle risorse finanziarie alla Sanità ed alla Scuola;
5) Riduzione (con effetto retroattivo) delle pensioni d’oro (es. Cimoli, Burlando ecc.) – ossia quelle pari o superiori ad € 10.000 al mese - in misura non inferiore al 60% del loro valore attuale. Abolizione integrale delle Province con popolazione inferiore a 1 milione di abitanti e creazione dell’area metropolitana (comune più provincia) in quelle (es. Roma, Milano ecc.) con più di un milione di abitanti. Le risorse derivanti da tali risparmi sono destinate a sanità, istruzione e creazione di nuovi posti di lavoro.
Sono tutte cose che si possono fare subito e con legge ordinaria (anzi, data l’urgenza, è sufficiente perfino un decreto legge)
Se sei d’accordo con me, ti chiedo la cortesia di cliccare sul link in fondo alla pagina e di votare la mia proposta oppure, se non puoi farlo in quanto non sei un attivista registrato, di diffondere il più possibile (face book, twitter, mail)questo messaggio. W il M5S e buon 2013 a tutti!

Benedetto Neroni Commentatore certificato 31.12.12 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io abito ormai da 10 anni all'estero e precisamente in Belgio , seguo con interesse tutte le polimiche di destra e sinistra , ma sono tutti pazzi , criminali , gli Italiani si sveglino, io voglio votare per il movimento 5 stelle, ho visto parecchi dibattiti Di Peepe Grillo in linea, e' grande perche' pensa al futuro dei figli degli Italiani

Casara Marco 31.12.12 18:01| 
 |
Rispondi al commento

La strategia ipocrita del PD riguardo alla diffusione di un'intervista fatta da Rainews24 ad una candidata alle elezioni politiche.Essa afferma che il PD è stato il primo PARTITO a proporre le parlamentarie pubbliche. Quanta ipocrisia e falsità da far digerire alla gente che è poco informata che guarda solo la TV.Falsi e bugiardi, usano la parola Partito e scordano volutamente che è stato il MOVIMENTO 5 STELLE a farle e obbligando altri PARTITI a seguire le sue orme. Usano e useranno questo gioco di parole (PARTITO dimenticando il MOVIMENTO) per imbonire falsamente gli elettori.

Alekos Firenze, Firenze Commentatore certificato 31.12.12 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Come mai l’attacco all’italia?
Il Financial Times in un articolo dello scorso 10 luglio titolava: “Gli hedge fund Usa scommettono contro i bond italiani”. In realtà, da anni i giornali anglo-americani ed in particolare gli organi ufficiali del capitalismo, come il “The Economist” o il “Financial Times” sono all’attacco dell’Italia. Si sono scagliati anche contro Silvio Berlusconi, massimo rappresentante del capitalismo italiano, praticamente da 17 anni alla guida del paese, alternandosi con i rappresentanti del liberismo del centro-sinistra (Ciampi, Dini, Amato, Prodi).
Come abbiamo già scritto in varie occasioni, il signor Berlusconi, sceso in política per risolvere esclusivamente i suoi problemi, nel pensare troppo agli affari suoi ha finito per frapporsi agli interessi delle grandi multinazionali, della globalizzazione, dei fautori di progetti vuoti come il “Nabucco”.
Il Cavaliere sa bene che le necessità energetiche (primariamente quelle sue e poi, indirettamente quelle degli italiani) non possono essere coperte dai globalisti, dagli anglo-statunitensi e con la sua adesione al progetto di oleodotto South Stream, che si contrappone all’oleodotto “Nabucco”, di interesse anglo-statunitense, necessariamente ha finito per inimicarsi gli USA, che evidentemente hanno deciso di scaricarlo, di liberarsi di lui quanto prima (consiglio sul tema l’articolo: “Gli Stati Uniti, il gasdotto South Strean, Berlusconi e la sinistra”).
Per questa ragione, ultimamente abbiamo assistito a continui viaggi in Usa di politici italiani, alleati (oggi ex) ed avversari di Berlusconi. Negli USA sono stati il suo ex alleato Gianfranco Fini (Vedasi: “E’ Fini la nuova carta degli USA” oppure “Giancarlo Fini interlocutore privilegiato degli USA“) e Massimo D’Alema, rappresentante del partito anglo-statunitense in Italia, di cui la fedeltà al liberismo è ben provata, fin dall’epoca dei bombardamenti della ex Jugoslavia, quando era capo del governo italiano; negli USA è stato perfino Nichi Ve

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.12.12 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credevo ci fosse ancora bisogno di altre prove.
Le persone con qualche neurone,se ne sono accorte da un pezzo.
Solamente gli ottusi,non vedono cosa gli capita intorno,oppure quelli che non hanno ancora capito quali sono i propri interessi.

Carlo 31.12.12 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto tranne il fatto che sia Bersani e sia Barroso sono uomini di sinistra, tra l'altro e' stata ed e' la sinistra la piu' accanita sostenitrice dell'Europa e della contestuale perdita di sovranita' degli stati nazionali, d'altra parte e' sempre stato cosi', la sinistra con il suo internazionalismo non ha fatto altro che spalancare le porte alla globalizzazione, la dobbiamo finire di appioppare alla destra tutti i mali di questo mondo che invece vanno da attribuire in molti casi alle ideologie sinistrorse, diamo a Cesare quel che e' di Cesare ed alla sinistra cio' che e' di sinistra.

Andrea Rossi

p.s.: non per nulla quasi sempre chi si schiera per l'autodeterminazione dei popoli non e' quasi mai di sinistra, ricordiamo solo a titolo di esempio quello che fa ancora oggi la Cina comunista.

Andrea Rossi 31.12.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Ormai ho perso il conto di quante volte ho sentito che la giusta ricetta è "dare più liquidità alla gente comune"
Ora mi chiedo: possibile che chi governa non lo abbia capito o non ci sia arrivato?
Credo a questo punto che sappiano benissimo che sarebbe utile applicare la "ricetta", il fatto è che non hanno nessuna intenzione di farlo.

Giuseppe Tramacere 31.12.12 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Bersabi,povero fraticello,torna a casa e stai buono che li,forse,farai meno danno.

Giuseppe V. Commentatore certificato 31.12.12 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo fare campagna elettorale porta a porta, parlare con il più gran numero di persone, far capire loro che questi EMPI ADORATORI DEL dio Europa distruggeranno quel poco che resta dell'Italia e tra cinque anni sarà troppo tardi.
Beppe, ci vuole una campagna elettorale RIVOLUZIONARIA, SE IL MOVIMENTO NON VINCERA' IL NOSTRO DESTINO DI ITALIANI SARA' SEGNATO PER SEMPRE.

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 31.12.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

salve vorrei esprimere un pensiero sulla situazione
italiana siamo oltre il fallimento, io sono sposato dal 1981 con 3 figli il primo nato 1982 il secondo 1984 e il terzo nel 2003 sono un dipendente da sempre con coop poi a tempo determinato oggi sono stato riassunto a tempo indeterminato ora il debito non lo puoi estinguere ma possiamo come paese ritrattare interessi sul debito nessuno ne parla oppure decidere con referendum uscire dall'euro con relative conseguenze stato sociale azzerato posti di lavoro
tagliati stipendi dimezzati cosi via,secondo me bisogna trovare un equilibrio tra le cose buone e quelle cattive e sicuramente non bisogna buttare quelle buone molte cose del programma sono condivisibili altre meno dobbiamo sempre tenere conto della copertura economica passare dal sistema petrolio al sistema energie rinnovabili
pone un costo economico di posti di lavoro quindi bisogna iniziare on gradualità mentre si deve tagliare nettamente la spesa pubblica dimezzare i stipendi di deputati senatori vitalizi auto blu scorte e dipendenti pubblici tagliarne la metà sarebbe fattibile tutto questo solo se si riporta età pensionabile 62 anni x uomini 60 x donne x pubblici e privati abbassare i contributi di lavoro 30% e di alzare i stipendi di un 15% e abbassare di un 30% quelli da 3000 in su grazie x le vs rispote

marco del brocco, roma Commentatore certificato 31.12.12 16:33| 
 |
Rispondi al commento

monti: il mio non è un partito ma un movimento civico...ma vaff... adesso anche lui comincia a copiare

max teramo 31.12.12 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Lo sto dicendo da un anno che il PD e' di centro destra.....da quando hanno massacrato la brava gente con le riforme Fornero sulle Pensioni (agghiacciante) e sul lavoro (assurda)....

Salvatore Lagrotteria, Cesena Commentatore certificato 31.12.12 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Questo è per tutti coloro che votando PD, credono ancora di esprimere una preferenza ai valori di sinistra..... Invece lo date alla CASTA

Maurizio 31.12.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo la democrazia.
http://www.youtube.com/watch?v=AwxxPUXDz8w

Fiandrino Giorgio, Torino Commentatore certificato 31.12.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Bersani, "l'usato sicuro" vuole andare al governo a tutti i costi! Ma il suo sogno sta diventando un incubo da quando Rigor Montis a deciso di "salire" in politica per cui è costretto a dire cose ancor più "appecoronate" ai voleri dei poteri forti europei. In questa spirale del tutto per tutto il PD-menoelle, che non dimentichiamo è a favore del TAV Torino- Lione costi quel che costi, sta dando il peggio possibile in termini di ipocrisia e di logica partitocratica. Il problema che li sta terrorizzando è che lo "squadrone" inneggiato da Bersani faccia la stessa fine della "gioiosa macchina da guerra" del povero Occhetto. L'augurio di Buon 2013 che faccio agli Italiani è CHE RINSAVISCANO E CHE LE LORO MENTI SI ILLUMININO. SPAZZIAMO VIA: 1) IL GARGAMELLA PRO TAV 2) IL ROBIN HOOD AL CONTRARIO CHE RUBA AI POVERI PER DARE ALLE BANCHE CON LA SUA SCHIERA DI SERVI (Casini,Montezemolo,Fini ecc.) 3) IL DECREPITO MANIACO SESSUALE CHE PROMETTE MENO TASSE PER TUTTI (Patetico) 4) QUEI MAGNONI SEMIANALFABETI DEI "BARBARI SOGNANTI"!! L'UNICA E ULTIMA SALVEZZA E' LA RIVOLUZIONE A 5 STELLE!!!!!!

paolo b., roma Commentatore certificato 31.12.12 16:03| 
 |
Rispondi al commento

il PCI ha sempre "puppato" alle URSS fino a quando il socialismo pseudocomunista russo è fallito.

E' chiaro che in assenza della tetta russa per puppare hanno cercato un altra tetta.

Purtroppo l'a brutta abitudine di vendersi allo straniero per continuare a puppare non l'hanno persa.

Perché alla bugia di essere dalla parte dei proletari non ci crede più nessuno.

bruno bassi 31.12.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

E come disse moretti: "Bersani, di qualcosa di sinistra"

All'epoca era rivolto a d'alema ma come vedete il pd continua a prendere per il culo i suoi elettori da anni e la cosa si tramanda da pagliaccio a pagliaccio. (d'alema -> prodi -> bersani).

Viene da chiedersi, l'italia dopo questa moltitudine di pagliacci uscirà viva per vedere il 4°? Tanto gli elettori della sinistra erano ottusi ieri, lo sono oggi e lo saranno anche domani, porelli non imparano mai.

armando e. Commentatore certificato 31.12.12 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Toh! ma guarda i grillini vanno pure a leggere le interviste del FT?
Non sono proprio dei mufloni
Ironia a parte queste e altre notizie bisognerebbe farle leggere a tutti i lettori giornalisti compresi della stampa nazional popolare(repubblica corriere sole stampa ect.)...e poi spiegargliele

raffaele lardone 31.12.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spendere i propri soldi con oculatezza e con progettualità, non è una questione di destra o di sinistra. E spendere con grande attenzione e correttezza, i soldi ottenuti tramite stratasse su imprese e lavoratori, e su consumi già particolarmente depressi, non è un problema di destra o di sinistra. Ed avere un rispetto altissimo per i propri figli e per le prossime generazioni, altrettanto non significa comportarsi come destra o come sinistra. Lo stesso Keynes era a conoscenza che nel lungo periodo le sue teorie di largheggiare nelle spese sarebbero state fallimentari. E rispose arrogantemente a queste osservazioni: In the long run we are all dead. Nel lungo periodo noi siamo tutti morti. Risposta molto arrogante, ma soprattutto molto sbagliata. Nel lungo periodo continuano a vivere le nuove generazioni. Ed ereditano quello che noi abbiamo costruito per loro. I genitori che operano bene, correttamente, produttivamente, progettualmente, lasciano ai propri figli un mondo sano, bene impostato.
Chi opera malespendendo e senza progettualità...lascia un mondo fallimentare...e l'esigenza di guerreggiare per rubare quello che si ritiene sia importante e non si ha più...
La politica della BCE dovrà essere più accomodante. Ho presentato anch'io una proposta in tal senso. Sono sicuro che la BCE saprà valutare quando e come intervenire. Ma le politiche di controllo della spesa e di pareggio di bilancio sono indispensabili. In Italia le spese sanitarie sono oltre ogni immaginabile ladrocinio. E chiedere agli insegnanti di lavorare 24 ore settimanali sembra un delitto gravissimo. Sono malespese ed improduttività insostenibili. Legate ad un passato che ha costruito per le nuove generazioni un debito pubblico gravissimo. Ma ancora sostenibile. Dobbiamo solo operare bene per diminuirlo...

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 31.12.12 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco come mai si continua con questa "austerità"!! quando si sa benissimo (senza essere tecnici, economisti ecc.) che l'economia ripartirebbe lasciando più liquidità alla gente comune, che è quella che consuma e crea economia (se c'è richiesta.....c'è consumo..... per cui la produzione aumenta a favore dell'economia), ma se continui a togliere ( aumenti di tasse,bollette, servizi,ecc.),la gente non spende xchè non ha più soldi. ( Mi vien da ridere con una certa rabbia quando senti i telegionali e in genere i media che parlano di calo di consumi nelle festività di Natale e pure di fine anno......sembra una presa in giro...!!!!!!!) AUGURI A TUTTI!!!

Volpin Marco 31.12.12 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://temi.repubblica.it/micromega-online/ma-l%E2%80%99agenda-monti-e-davvero-cosi-diversa-dalla-carta-dei-progressisti/

.."La pubblicazione dell’agenda Monti fa dunque ulteriore chiarezza su un punto, per chi non l’avesse ancora compreso o facesse finta: la ricusazione del fiscal compact – su cui costruire da subito alleanze concrete con i paesi mediterranei e tutti quelli in difficoltà nella Ue – è la vera discriminante programmatica su cui si giocano le prossime elezioni. E’ l’unica possibilità per ridare un senso alla politica, che consiste nello scegliere fra strade diverse e possibili. Altrimenti ce ne è una sola, quella già decisa a Bruxelles, quella che ci fa dire, dati alla mano, che l’Europa più che vittima della crisi lo è delle proprie politiche. Di questo bisognerebbe discutere – e difatti di questo si parla nei movimenti e nella sinistra in Europa -, invece di perdersi in discussioni astratte e vuote sul fatto se sia meglio stare al governo o all’opposizione, dando la sensazione di essere come l’ubriaco della barzelletta che cerca le chiavi perdute sotto il lampione semplicemente perché lì c’è luce."

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.12.12 15:29| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORI E' CAPODANNO, NON PARLIAMO DI MERDA.
Un solo augurio a Barroso, Rigor Montis , Gargamella e compani: che il 2013 porti loro uno stato di salute come quello che hanno avuto le imprese Italiane e quei poveri Cristi che si sono tolti la vita per disperazione.
CHE DIO VI MALEDICA.

Robespierre 31.12.12 15:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori