Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I consolati contro il MoVimento 5 Stelle / 5


m5s_.jpg
"Al Console Generale Signor Francesco Catania,
il 13 dicembre mi sono recata presso gli uffici del Consolato a Stoccarda per richiedere un certificato di residenza all'estero da allegare alla documentazione relativa alla mia candidatura alle politiche. Un impiegato mi consiglia telefonicamente di portare un non ben specificato "Aufenthaltserlaubnis-Bestätigung-Bescheinigung" e così lo porto. Ma non basta. Occorre anche un "Meldebestätigung". Faccio presente all'impiegata di aver percorso 100 Km e di aver perso una giornata di lavoro, ma non serve: devo tornare. Ma non posso permettermi di perdere un'altra giornata di lavoro. L'impiegata avrebbe ottenuto conferma della mia residenza attuale, semplicemente contattando telefonicamente il Comune in cui sono registrata (sono regolarmente iscritta all'AIRE). Purtroppo un'altra collega le ha fatto presente di "non essere al nostro..." (frase non completata: "servizio"? "comodo?"). L'impiegata preferisce così discutere mezz'ora con il suo superiore e naturalmente al suo ritorno la risposta è "no".Mi arrendo. Una giornata di lavoro persa e 200 Km percorsi inutilmente. Egregio Signor Console, insegno lingua e cultura italiana da più di 20 anni in diverse istituzioni pubbliche e private tedesche, sono socia della Società Italo-Tedesca di Karlsruhe ma non riesco proprio a sentirmi rappresentata dalla Sua Istituzione, né come cittadina italiana, né come cittadina europea. Vorrei concludere questa mia inviando anche un caldo abbraccio italiano alla signora sulla sedia a rotelle che quel giorno aspettava impotente ed umiliata in fondo alle scale non essendo in grado di raggiungere il piano superiore." Loredana Quinterno

21 Dic 2012, 10:02 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Nei consolati italiani si respira aria (di merda) di casa. Tutti i dipendenti che vi lavorano, a partire dal console, che nella maggioranza dei casi é stranaente di nobili origini, sono stati "assunti" con il metodo italiano.
Inutile aggiungere ulteriori commenti, se non una richiesta allo stato estero che li ospita di limitare al minimo indispensabile le collaborazioni e le consulenze, giusto per non alimentare oltremodo il magna-magna esportandolo.

Altero Pannistracci 11.12.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi lettori,
Come cittadino italiano all`estero volevo denunciare l`atteggiamento degli impiegati del Consolato.Anche io ho perso delle giornate al Consolato.Inoltre ho partecipato a qualche concorso nei consolati e ho respirato la stessa aria che ho vissuto in Italia.Non si cercano lavoratori ma conoscenti da sistemare.Non sono per una chiusura dei consolati ma per una maggiore efficienza del personale e una riduzione dei loro stipendi.Inoltre penso che i consolati potrebbero assumere personale italiano in loco riducendo gli stipendi esagerati di quei pochi che ci lavorano. Si potrebbe fare tanto ma ho l`imprensione che viaggiamo un po ingolfati e con il freno a mano.Peccato!Potevamo essere una grande nazione.Addirittura penso che potevamo addirittura offrire lavoro ad altre nazioni.Ma come diceva Cavour abbiamo fatto l´Italia adesso bisogna fare gli italiani.Ho l`imprensione che dopo 2 secoli gli italiani si devono ancora fare.Bisognerebbe cambiare la testa degli italiani,non bastano due generazioni.Ho vissuto in Italia fino a 33 anni (bamboccione? non me ne vergogno.Ho vissuto con i miei genitori e me li sono goduti)(forse potevo partire prima,questo è l´unico rimpianto) poi mi son detto che faccio prima a cambiare vita che aspettare che cambino le cose.Sono Originario di una zona disagiata dell´Italia del sud e ho vissuto sulla mia pelle il sentimento della rassegnazione (brutta cosa che non consiglio di vivere a lungo).Nel mio piccolo remo per un cambiamento.

Franco Marra 05.03.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Carissim amici che risiedete all' estero, e trovate grandi difficoltà nell' esercitare il Vs. diritto elettorale ( sia attivo che passivo ), a me come marittimo, varie volte, essendo all' estero con navi italiane, non è stato possibile votare, per una mancanza di legislazione in tal senso. Posso comprendere, quindi e condividere la Vs. rabbia. Io in più essendo su navi italiane, a fine mese avevo, in busta paga, la tassazione di rito completa.....la gescal l' ho pagata ( ma case niente )navigavo, vita dura, molto dura!!!! Diritti pochi, per il lavoratore del mare, in Italia, nopn vi è uno statuto del lavoro. Ogni volta che si sbarca (sich, dopo 6 mesi di maree per passare qualche giorno a casa, si viene licenziati. Questo prevede il contratto del marittimo italiano. Cari armatori anche su di voi c'è molto da dire e molto da..." fare ". Ed ora pensione bloccata...guadagno troppo dopo una vita in mare....27.000 euro anno la mia pensione resta bloccata, non si adegua al costo della vita. Che tu possa spendere altrettanti soldi, caro Monti, in medicine. Forza Grillo se si deve scendere in Piazza si scenda E' ORA DI FINIRLA DI FARCI DERUBARE E PRENDERE PER IL CULO DA QUESTI FARABUTTI DI PALAZZO!!!!

Raffaele Sorace (primonostromo), Padova Commentatore certificato 13.01.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

non è arrivata la fine del mondo ma sta arrivando il giorno del giudizio per tutta questa gentaglia.

giuliano vimercati 23.12.12 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente sono riuscita a firmare stamattina grazie anche al meetup di zona che si è attivato presso il comune di Capoterra (Ca). Invito tutti i residenti di questo comune a recarsi presso l'anagrafe per la firma; orari dal lunedì al venerdì H.10.00-13.00 ad esclusione del 24 e 31 dicembre che sono chiusi.
Allo staff chiedo gentilmente di comunicare tramite post o ricordare la data ultima per la raccolta delle firme, forse lo aveva già fatto ed a me è sfuggito, in tal caso chiedo scusa.
Questo è importante anche per la propaganda che riguarda anche altri comuni della Sardegna in cui non sono presenti i banchetti.
Grazie e saluti a tutti.

Paulette P., Cagliari Commentatore certificato 21.12.12 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso capire che alcuni Consoli c'è l'abbiano con il M5S ma arrivare al punto di voler chiudere tutti i Consolati o Ambasciate perché qualcuno pensa che non servino è sbagliato, specialmente per i residenti all'estero è molto utile oppure per un turista il quale gli viene rubato il bagaglio con il suo passaporto se non ci fossero i Consolati o Ambasciate non potrebbero ritornare a casa senza una copia del passaporto. Sono d'accordo a rivedere gli stipendi dei funzionari all'estero. E insegnare la buona educazione non di potere ma di servizio.

Arturo Pautasso Commentatore certificato 21.12.12 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Brava Loredana Quinterno
hai fatto bene a scrivere
rompigli pure le p***e
infastidiscili come la zanzara, quando ti vuole ppungere
se lo meritano.

Zero Privilegi,
anche nelle sedi istituzionali estere

No allo spread
Vaff.... alla casta

Ri Vo Lu Zio Ne

chi da il via ????????

Sassi Em. BO 21.12.12 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Raccomandati che se la spassano a spese nostre! Chissà se si cominciasse a controllare le note spese di sti parassiti! Che schifo, bisogna mandarli tutti a zappare la terra...

Andrea P. Commentatore certificato 21.12.12 16:10| 
 |
Rispondi al commento

E poi tagliano la sanità , che taglino questi posti da vero parassitismo.

caterina c. Commentatore certificato 21.12.12 16:00| 
 |
Rispondi al commento

figli di troia fancazzisti!
Beppe quando sarà il momento ricordiamoci anche dei consolati e della ambasciate italiane,
INUTILI enti parassiti, strapagati, nel mondo !

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 21.12.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti volevo integrare questo post con l'esperienza di mia sorella che vive a Parigi. Avendole girato le indicazioni che il portale del Movimento riportava relativamente la possibilità di votare al consolato francese, mia sorella riceveva dallo stesso un non ben precisato "non ne sappiamo nulla".
Non preoccupatevi, la vita e' giusta e verrà il giorno ahi fero giorno!!!, infiltrati tra i perdenti le 5 stelle illumineranno il paese!!!

Ioselito Arcioni 21.12.12 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Un altro consolato da mettere nella lista "inefficenti della pubblica amministrazione", e sono pagati fior di euro italiani.
C'è da rivedere tutta la normativa sul lavoro dei consoli e del personale annesso.
Ma siamo la repubblica delle banane?
Il M5S dovrà proporre degli interventi, dei controlli e dei richiami al proprio dovere di questi stipendiati; appena sarà in Parlamento lo farà e sarà un piacere.

caterina c. Commentatore certificato 21.12.12 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Questi pseudo rappresententi della nostra nazione si comportano come i nostri politici da quattro soldi.

walter p. Commentatore certificato 21.12.12 15:47| 
 |
Rispondi al commento

COSA CE NE FACCIAMO DI QUESTE AMBASCIATE , DI QUESTI CONSOLATI ALL'ESTERO ...COSA????

IO SPERO CHE SE VINCEWRA' IL M5S

UNA DELLE PRIORITA' SIA QUELLA DI DIMEZZARE

ALMENO QUESTI INUTILI BARACCONI

PIENI DI MANGIAPANE (D'ORO) CHE NON

SERVONO A UN EMERITO CA...XX....XO!!!!!!!!

cimbro mancino Commentatore certificato 21.12.12 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione presso il consolato di Dubai è in via di risoluzione l'ufficio preposto al ministero degli esteri in contatto col console di Dubai mi ha risposto assicurandomi che da domenica alle ore 9 sara' assicurato il servizio di assistenza all'autentica delle firme.Finalmente qualcosa che finisce bene!!!!!

giuseppe p., alghero Commentatore certificato 21.12.12 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Altro parassita da cacciare. Questi consoli di color marrone pensano di essere i padreterni, mentre non sono altro che piattole raccomandate, messi lì da coloro a cui leccano il deretano. Sono esseri inutili che non fanno nemmeno il minimo di quello che dovrebbero fare. Sono solo costi per le nostre tasche. A casa !!!!!!!

Alessandro La Tessa 21.12.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Dall'ennesimo episodio di malaburocrazia consolare, riassumo quanto appreso dalle puntate precedenti:
-sono una spesa inutile
-sono agli orini di un server (che potrebbe tranquillamente sostituirli)
-sono pure un po' str###i (e con barriere architettoniche)


il consolato aveva espressamente richiesto "Aufenthaltserlaubnis-Bestätigung-Bescheinigung" ma non ti aveva detto nulla del "Meldebestätigung": solo perchè parlano tedesco non significa che siano efficienti (capita anche ai tedeschi di essere cialtroni, figurati ai burocrati italiani in trasferta senza nessuno che li controlla)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 21.12.12 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi chiedo perché non dobbiamo usare la cattiveria e la forza per spodestare questo cog...ne di console che percepisce lo stipendio dalle nostre tasse

Giuseppe sannino 21.12.12 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In italia per ,quanto alle elezioni, abbiamo un problema molto serio cioé: La politica locale o
meglio "dal basso", mi spiego.
Il sistema politica locale è così ben radicato e studiato che difficilmente fallisce, i politici locali, Regionali e provinciali muovono i fili della cosa, spesso propinano fantocci preposti che gliene dovranno per tutta la vita, questi si rifanno a parenti, amici, che da sempre hanno utilizzato il politico locale (perchè vicino e raggiungibile) per il piacerino, una spinta alla licenza o autorizzazione che sia, il negozio, il bar e perchè no il certificato all'anagrafe se serve urgente, ciò ha ingenerato un sistema infallibile, il politichino locane, in periodo elettorale, si muove e corre per portare voti ma a chi, sempre agli stessi. Tanta gente vorrebbe cambiare, crede nell'innovazione, vorrebbe pulizia e rinascita, dare fiducia a persone meritevoli di rappresentanza e rappresentatività ma; No non si può dire no al nipote, al cugino, al fratello, alla sorella, ovvero al politichino di turno, che gira e corre tra i seggi elettorali per controllare chi gli ha dato i voti, perchè poi gli dovranno dare conto quindi assolvere e richiudere il cerchio bene organizzato che sarà foriero delle promesse ricevute.
Questo è il sistema che produce le stesse facce e gli stessi rincoglioniti da sempre, chiamato da sempre democrazia.
Grazie

Antonio Cirillo 21.12.12 13:57| 
 |
Rispondi al commento

la frase "CONSOLATI CONTRO IL MOVIMENTO 5 STELLE" non è corretta. I consolati italiani (sono ormai 18 anni che vivo fuori dall Italia) FANNO SCHIFO E PUNTO. Non danno nessun servizio tanta che il mio secondo ficglio non l ho iscritto.
Vi racconto un 2 anedoti del consolato de Barcelona:
Iscrizione di mio figlio Marc al consolato. Parlo di una decina di anni fa, al cansolato di Barcelona si doveva prenotare telefonicamente. Prenoto e mi scrivo la lista di documenti a presentare. Arrivo allo sportello ed una signora (fumava MS una dietro l altra) mi dice che manca un documento. Ok non obbietto e le dico se mi da un altro appuntamento e la risposta fu "APPUNTAMENTO SOLO TELEFONICAMENTE". Avevo riconosciuto la voce, era la stessa persona che mi aveva dato il primo appuntamento e se lo faccio presente. Lei impassibile mi dice che non è lei che fa le regole...cosi decido di usare il mio cellulare, chiamo il consolato (il tutto davanti a lei) e magicamente le suona il telefono della signora....Mi guarda con una sorrise e mi chiede "È lei?". Le dico risponda al telefono, non ho fretta non si preoccupi...Lei risponde e le dico..sono il signor davide lusuardi, sono davanti a lei potrebbe per favore darmi un appuntamento.......2 mesi dopo mio figlio era iscritto (no comment).
La seconda, devo rinnovare il passaporto per andare in USA, faccio una coda impressionante e allo sportello mi dicono, rinnovare il passaporto? sono minimo 6 MESI!!!! Naturalmente mi incavolo e mi rispondono " Sa, dobbiamo mandare dei fax al questore di Biella, si perde tempo"...Al che davanti alla faccia incredula di mia moglie rispondo "non c´é problema, mi dica la documentazione da inviare e ci penso io. Il questore di Biella e uno dei miei migliori amici". L' impiegato mi guarda e mi dice "ahhh non si preocuppi, lasci qua tutto e venga domani"...Io pensavo che all indomani mi desse i documenti a presente ed invece cosa ricevo??? IL PASSAPORTO RINNOVATO!!! p.s. NON SO CHI SIA IL QUESTORE DI BIELLA

Davide Lusuardi 21.12.12 13:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque questa sezione sui consolati dovrebbe chiamarsi "ALCUNI Consolati contro il M5S" per essere corretti e onesti ... Al consolato di Stoccolma ho trovato la D.ssa Bancale cordiale e professionale, non ho avuto nessun problema

non é che ci facciamo una gran figura a strillare al complotto e a fare le vittime ...

Melania Pomante 21.12.12 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Loredana intanto potresti essere piú precisa, dato che non tutti parlano tedesco qui: Meldebestätigung cos'é un certificato di residenza/domicilio? Poi fai un viaggio di 200 km senza esserti assicurata di tutto quello che ti serve? .......
Non eri candidata al parlamento? sinceramente non ci fai una bella figura ...

Melania Pomante 21.12.12 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un sistema io l' ho trovato, con sta gente!
"porto sempre con me penna e blocco notes, quando incontro qualche testa di cazzo-pubblica, chiedo il nome e cognome e di fronte a lui me l' appunto sul notes, con fare preciso, perenterio e se vogliamo un po' minaccioso. credetemi, funziona in tanti casi. in fondo in fondo sono dei codardi forti coi deboli e deboli coi forti e molto frustrati. se non dovesse funzionare, adotto il piano B. come si dice dalle mie parti: i speto fora e i onso! ( li aspetto fuori e ......) Con metodi mafiosi...rimedi mafiosi. senza finta vergogna o perbenismo. a chi non è educato, l' educazione (quella vera, non quella "loro", va inculcata)

roberto d., treviso Commentatore certificato 21.12.12 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e terribile vedere come il potere è radicato ovunque,e tenta in ogni modo di opprimere,vessare,
umiliare e offendere persino la coscienza umana!
continuiamo a raccontare, e speriamo che piu' gente apra gli occhi e si svegli!

Daniele Sferlazza 21.12.12 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Quando si parla da dietro una scrivania, e oltretutto per un servizio pubblico, è dappetrtutto diffusa il senso di onnipotenza verso il cittadino qualunque.....invece di essere loro al nostro servizio

rosario iacovino, Castelsaraceno Commentatore certificato 21.12.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissima Loredana!!! Il console dovrebbe come minimo sputarsi in faccia...................La nostra battaglia sarà durissima per le fortissime ed ingiuste opposizioni che troveremo ma sarà comunque vincente. Il forte vento della nostra forza sta già facendo vacillare le loro posizioni.

Benedetto Quondamatteo 21.12.12 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per averne visitati parecchi per lavoro posso dire che i consolati e le ambasciate sono strutture da rivedere completamente , sono strutture costosissime che offrono servizi minini la gran parte dei quali possono essere informatizzati ( risparmiando costi e tempi per i cittadini )
un esempio banale quando ho perso il passaporto in australia sono dovuto andare in consolato 10 volte ed attendere un mese il nulla osta dall'italia, una volta ottenuto il passaporto mi ci sono volute due ore per la richiesta del nuovo visto all'ufficio immigrazione australiano che essendo informatizzato a dovere consente in un clic di recuperare tutte le informazioni in tempo reale. inutile commentare gli stipendi dei nostri funzionari all'estero ... fuori da ogni logica di mercato perchè come sempre legati a doppio filo con la politica .

e la gente continua a votare pd .. poveri noi

matteo M. Commentatore certificato 21.12.12 11:41| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Sono solo dei burocrati di uno stato che se ne frega dei cittadini, che odia i cittadini è la prova non è solo da queste testimonianze, ma dagli inceneritori e dalle IlVA di tutta Italia che spandono tumori, dalle strutture ospedaliere non sufficienti, dalla giustizia negata per la eccessiva durata dei processi, dalle leggi scritte in modo da essere incomprensibili, dai caccia comprati piuttosto che utilizzare l'importo per rendere agibili le scuole o dalle pensioni dorate di qualcuno mentre c'è chi invece si suicida per mancanza di lavoro, ... Se lo stato odia i suoi cittadini c'è da riformare lo stato fondandolo sul benessere dei cittadini.

Alberto O., San Leo Commentatore certificato 21.12.12 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'osservazione: il Meldebestätigung è un documento abbastanza semplice e veloce da ottenere. Mi meraviglia che non ce l'avesse..

Giuseppe Barbieri 21.12.12 10:48| 
 |
Rispondi al commento

evidentemente il sopprimere il sentimanto della vergogna e l'assenza della dignità è la condizione necessaria per essere non solo un politico italiano , ma anche console di questo povero paese !!! siete i rappresentanti non dell'italia , ma della miseria umana che la abita !!!!

ina ghigliot 21.12.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Console Generale Francesco Catania non è adatto al ruolo e va pertanto rimosso dall'incarico non appena saremo in Parlamento.

Senza se e senza ma.

FORZA M5S*****

antonio zennari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.12 10:09| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori