Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il boccone del greco


crisi_grecia.jpg
"Il 27% della popolazione greca è a livelli di vera povertà (sotto la soglia di indigenza). Per cercare di venire incontro a queste persone, il Governo permette ai supermercati di vendere cibo scaduto ad un prezzo scontato del 66% per provare a combattere la marea montante della povertà. Il ministero allo Sviluppo, secondo quanto riportano siti on line greci, ha approvato infatti una nuova legge che consentirà ai supermercati di lasciare sugli scaffali a prezzi super-scontati una serie di prodotti anche dopo la data entro cui devono essere “preferibilmente consumati”. Il cibo dovrà essere esposto separato da quello a prezzo pieno e il venditore risponderà del suo buon stato di conservazione. Il costo per il cliente dovrebbe secondo le stime essere pari a un terzo circa del normale.Questo scenario è figlio di un dramma che sta vivendo lo stato ellenico, un dramma che non è affatto arrivato al capolinea. Anzi. C’è il forte timore che non siamo che a metà del guado. Disoccupazione oltre il 25%, quella giovanile è al 52%." giuseppe Ga

8 Dic 2012, 16:59 | Scrivi | Commenti (89) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non è assurdo perchè molti alimenti sono ancora buoni nonostante siano in scadenza, non mi meraviglia perchè anche da noi certe catene anche nella nostra zona ,vendono prodotti a breve scadenza e a basso prezzo , stà a noi aprire gli occhi e rifiutare alimenti in pessime condizioni ma che male c'è a risparmiare comprando alimenti ancora buoni e che scadono dopo pochi giorni.

Letizia Ulliana 13.12.12 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Io la vedo così:

le multinazionali stanno creando il loro "terzo mondo" privato, dietro l'angolo, dove creare una domanda di prodotti scaduti.
In questo modo i prodotti che normalmente vengono destinati ad associazioni umanitarie a titolo gratuito ora potranno essere dirottati sul mercato Greco, a pagamento.
Presto vedrete che andranno a vendere anche i farmaci scaduti e man mano che la fame aumenta, inizieranno a fare sperimentazione su cavie umane ... speriamo di salvare i nostri cugini greci e noi stessi !

Buon M5S a tutti.

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 12.12.12 09:46| 
 |
Rispondi al commento

C'è una gran bella differenza tra "da consumarsi entro" e "da consumarsi preferibilmente entro". Nel primo caso la scadenza è categorica ed è assolutamente vietata la vendita a prodotto scaduto: si consiglia il suo consumo entro le 48 ore dalla scadenza. Nel secondo caso se ne consiglia il consumo entro i tre mesi dalla scadenza. Non è poco: risparmio alimentare, energetico ed emissivo (se consideriamo la catena produttiva).
Quindi attenzione. La Grecia ha fatto bene (qualora i prodotti non siano scaduti da oltre tre mesi). Prendiamo esempio.

Enrico 12.12.12 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un piano ben congeniato per permettere ad una elite di impossessarsi dei paesi europei più ricchi di storia e beni culturali . Se non facciamo qualcosa per fermare questa gente , verremo ridotti in semi schiavitù . Dobbiamo avere fiducia in noi e combattere questi sciacalli . Guardate Monti cosa sta facendo . Lascia l Italia senza governo , perché i suoi padroni gli hanno ordinato di farlo , per poter comprare a prezzo ancora più basso il nostro paese . Ci stanno terzomondizzando e noi continuiamo a non vedere più in là del nostro naso .

paolo pastacaldi 12.12.12 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Da noi knprodotti scaduti gia' li vendono ovunque da anni sia ristampabdonle date che non . Con tutte ste migliaia e migliaia di vontrolli delle eleganti fiammeggianti trombone sembra incredibile eh ?! Macchefurboni.. Ce la fanno sempre.

Ethan Levi 12.12.12 00:21| 
 |
Rispondi al commento

succede già in italia e non ci vedo niente di scandaloso: "preferibilmente entro" significa: "consuma alla svelta così né compri dell'altro". le scadenze dei prodotti alimentari non sono mai veritiere e vengono accorciate per far consumare di più il consumatore beota.. aspettate che "scadono" e poi comprate, risparmierete soldi

marco brambini 11.12.12 22:07| 
 |
Rispondi al commento

ma qualcuno ha pensato che questi prodotti scaduti potrebbero essere regalati???? che azzo se ne fanno se non le buttano i negozianti??? ce li rifilano un altra volta con una nuova etichetta!!!!! ma qualcuno mi sa dire se il governo greco si paga?

barbara bandini 11.12.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perchè Monti è stato provvidenziale, senza già ci saremmo dentro fino ai capelli, rischio che ancora corriamo se tornano certi mammout.
E nessuno si illuda di poter combattere una tale guerra in modo isolazionista, David combattè contro un solo Golia, oggi i Golia sono innumerevoli ed il nostro David è già spompato nelle gambe e non sò se il Padreterno abbia più voglia di aiutarci.

ciminello giacinto 11.12.12 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Leggo diversi commenti dove si dice "dopo la Grecia i prossimi saremo noi" oppure "tra poco toccherà a noi"; mi chiedo: ma se anche non toccasse a noi, come si vivrebbe sapendo che molti dei tuoi vicini di casa (ci metto anche la Spagna dove ci sono quasi 5 milioni di potenziali indigenti secondo Eurostat) sono in una situazione disperata? Voglio dire che se anche non avessimo (ne dubito) una situazione simile a loro, a me personalmente verrebbe molto difficile sentirmi "salvo" e ignorare chi mi sta di fianco. Ovviamente il mio commento è solo di carattere umano e non politico...

Marcello Droghetti Commentatore certificato 09.12.12 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Le elezioni sono alle porte e sembra che gli avvenimenti di questi ultimi giorni siano pensati per contrastare il progetto del MoVimento e quindi il volere degli Italiani. La televisione e i mezzi di comunicazione tradizionali cercano di gettare fango sull'operato e le intenzioni del M5S, per cercare di mantenere in vita questa partitocrazia vergognosa che regna in Italia ormai da troppo tempo. E' l'ora di provare almeno a cambiare le cose e quindi cerchiamo tutti insieme di far conoscere il MoVimento anche a quelle persone che non hanno destrezza con la rete, riuniamoci ognuno con la propria famiglia per far presente che c'è aria di rinnovamento, per far sapere che l'alternativa all'astensione dal voto esiste. Mostriamo ai nostri familiari e amici i tanti video su internet di vera informazione, i video in cui si fanno vedere le azioni concrete che il Movimento ha effettuato; in questo modo daremo un contributo anche noi al cambiamento, perchè il cambiamento inizia e deve iniziare dal basso. Aspettarsi che un leader di un partito possa far migliorare la situazione, come fosse un messìa, è pura illusione che renderà gli Italiani ancora più assopiti e rassegnati di quanto non lo siano in questo momento.

Alberto Chicco 09.12.12 15:33| 
 |
Rispondi al commento

La Grecia per come si sentono e si leggono le notizie aveva un debito pubblico minimo , ma i governanti se lo sono venduto,ma non hanno trovato un padre che accoglie il figlio dopo aver sperperato i beni ,non figlio prodigo i banchieri usurai non hanno pietà e rivogliono quello che gli appartiene .
L'Europa Sta ha guardare il declino e la scomparsa di una Nazione.
Schiocchi sono stati i Greci il cavallo di troia ha colpito ancora

Calogero Marsala, Siculiana Commentatore certificato 09.12.12 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna distruggere la macchina infernale dell'Unione Europea senza Sovranità monetaria

Calogero Marsala, Siculiana Commentatore certificato 09.12.12 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Quanto mi fanno incazzare ste robe... Se questa è giustizia....

Francesco Rulli 09.12.12 13:45| 
 |
Rispondi al commento

la ricetta europea!

Claudio Betti 09.12.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento

I criminali internazionali non hanno bisogno di soldi,ci vogliono far morire di fame,come nella ricessione,l'America ricca di cibo aveva gente che moriva di fame,i politici sono i loro servi,forza m5s.

Dom Thegood, Perth Commentatore certificato 09.12.12 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Cibo scaduto ed avariato....vogliono ucciderci in nome del dio denaro? Del dio speculazione? Siamo diventati politeisti?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 09.12.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non conosco molto bene la situazione strutturale della Grecia...Da quanto conosco i passati governi hanno abbondato in costi dello Stato ed assunzioni improduttive nello Stato...e corruzioni varie ...e soliti nepotismi/clientelismi mediterranei...ed anche molto privilegiati...La Grecia deve ridurre queste improduttività/ladrocinii e cercare di costruirsi una maggiore produttività...il declino può essere molto prolungato e senza pavimento...
L'Italia non ha ancora per ora un problema così grave...deve solo diminuire privilegi malespese ruberie assistenzialismi e col risparmiato ridurre tasse su carburanti e imprese e lavoratori...Per adesso sarebbe ancora molto facile...Se i cittadini tedeschi fossero penalizzati da tutti i privilegi e malespese e ruberie che siamo costretti a subire noi italiani...sarebbero molto più poveri di quanto siamo noi...

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 09.12.12 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma cosa dite, parlate della spagna e non sapete neanche dove si trova sulla cartina geografica. qui in spagna se vai in ospedale ti attendono e poi ti curano. la cosa piu' importante e' che alla fine non ti presentano nessun conto. in itaglia entri in un ospedale e non ci esci piu'. anzi esci pero' in una cassa da morto e con un conto da pagare pur essendo morto. e se non lo paghi il conto mandano equitalia dai tuoi familiari per riscuotere. andate a votare bersani capre capre capre cosi anche lui potra' comprarsi una barca a vela come il compagno dalema.

antonio venere 09.12.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento

questa è follia pura perché la verità del debito delle atrocità che stanno succedendo in grecia sono illusioni pure e semplici la gente non può vivere con queste regole non sento un politico parlare di qualità della vita ecc ci siamo capiti usciamo da questa follia pura ritorniamo a parlare di amore del avere rapporti mi sono stufato del debito del pil riprendiamo i veri valori che stanno alla base della nostra esistenza

andrea s., trieste Commentatore certificato 09.12.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che successo in Grecia e' stato voluto! Quello che succede in Italia e' voluto! in Europa la verita' e' che non esiste il rispetto per il prossimo, e non parlo a livello lavorativo, ma quello quotidiano!
L'Italia e' un Paese di arroganti presuntuosi e permalosi! Si vive di apparenza ! Le persone fanno vedere quello che non hanno! E' la cazzo di cultura che va cambiata. Monti e' una persona che ha cercato di fare il proprio meglio, ma si vuole sempre vedere il bicchiere mezzo vuoto! Domando ma come si fa sempre a criticare? Io penso che se venisse Gesu Cristo oggi noi italiani saremmo i primi a metterlo in croce!!
Ma come cazzo si fa a migliorare un Paese se tutti pensano di saper fare tutto???
Grillo sta cercando di fare quello che puo' con ogni mezzo, ma se non si cambia la cultura mediocre che e' in ogni italiano non si andra' mai lontani! Siamo nel 2012 e si parla ancora di mafia!!! ci rendiamo conto??????? Chi non paga le tasse ruba nella tua casa!!! chi non paga le tasse ti leva a te onesto cittadino la liberta' di poter vivere in un Paese civile!

christian 09.12.12 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i prossimi siamo noi

vincenzo b., nairobi Commentatore certificato 09.12.12 11:29| 
 |
Rispondi al commento

La crisi in europa deve ancora arrivare gli aumenti dei prezzi lievitati esageratamente portera ad esaurirsi i fondi risparmiati da 20 anni finiranno e anche in ITALIA Si dovra ricorrere agli alimenti scaduti non stiamo meglio degli altri anzi avremo parecchio da patire con la disoccupazione che avanza i licenziamenti ecc!.Monti che adesso si stacca la spina a cosa andremo in contro se non si prenderanno le dovute prese di posizione adeguate alla situazione economica attuale!.

Euro Risparmio 09.12.12 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la fotografia di una tragedia che, a breve, potrebbe essere scattata anche in Italia.
Nella fattispecie, però, credo che ci sia anche un risvolto positivo: io mi incazzo da anni con le date di scadenza degli alimentari.
E' una follia totale che cibo buonissimo (in particolare formaggi e insaccati) debba essere distrutto perchè la data di presunta scadenza, imposta da leggi incuranti della penuria di risorse, è stata superata.
Il dramma è, se ci pensate bene, che una cosa che fino a ieri veniva proibita per ipotetici rischi alla salute, oggi viene tollerata (o forse incentivata) per togliere ai nuovi poveri quella fame che rischia di far detonare la bomba sociale.
Della serie: meglio un povero mansueto morto di botulino che un povero incazzato che prima di morire di fame decide di portarsi dietro qualcuno di quelli che ritiene responsabili della propria condizione.
Grazie di cuore a tutti i liberisti difensori del libero mercato e del profitto sopra ogni cosa.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.12.12 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto la proposta seguente qui nel blog:
uscita dall'euro
revisione accordi con paesi petroliferi(a beneficio dell'italia non dei boss di ENI ecc.)
Accordi economici e ,di scambi e mutuo soccorso fra Italia,Spagna,Grecia,Portogallo,Irlanda.
Pensate cosa queste nazioni potrebbero scambiare coi paesi africani affacciati sul Mediterraneo !

nino f. Commentatore certificato 09.12.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.lsmetropolis.org/2012/12/tiranni-economici-denunciati-crimini-contro-umanita/

SOSTENIAMOLI, METTETE IN EVIDENZA QUESTA AZIONE DI DUE CITTADINI CORAGGIOSI!!!

Paolo G. Commentatore certificato 09.12.12 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Questa operazione sembra un'azione a favore dei "poveri" ma pensateci un attimo, quei prodotti dovevano andare al macero e quindi restare invenduti.

Una decisione veramente a favore dei "poveri" sarebbe stata quella di creare un capannone dove questi prodotti dovrebbero essere messi a disposizione GRATUITA dei poveri; qui invece si sta solo permettendo agli imprenditori Greci di lucrare vendendo ciò che fino a ieri erano costretti a ritirare dalla vendita.

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 09.12.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAmo messi male dobbiamo fare qualche cosa non si può aspettare di affondare del tutto!dopo la grecia e la spagna tocca a noi!

massimiliano marzini, cecina (livorno) Commentatore certificato 09.12.12 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna organizzare un referendum per IMPORRE IL PREZZO DI PRODUZIONE ACCANTO AL PREZZO DI VENDITA DELLA MERCE. La gente deve sapere quanto costa produrre quel bene, quanto ci guadagna il comerciante nel rivenderlo e quanto effettivamente vale il prezzo di vendita per l'acquirente.
Sono convinto che in questo modo i commercianti non andranno più a produrre all'estero per aumentare il profitto e i prezzi saranno più bassi alla vendita.

Sandro Santececca 09.12.12 03:23| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo non mi convince. Mi sembra che quello che stanno cercando di introdurre in Grecia avviene già da noi. Nei supermercati italiani ci sono già prodotti a prezzi bassi perché vicini alla data di scadenza.
Cose tipo la carne due-tre giorni dopo che è stata confezionata, ancora buona da mangiare, ma che le persone non comprano di sicuro a prezzo pieno.
Anziché buttarla tutta (con il relativo spreco di risorse che, guarda caso, va riversato su di noi) la si vende a prezzo basso. Chi la compra la consuma il giorno stesso anziché tenerla due giorni in frigo.
La non c'era questa possibilità, che ora viene introdotta, anche perché viene richiesto, sia dai supermercati che devono diventare più efficienti che dalle persone che veramente arrivano a fine mese senza avere da mangiare e poter spendere meno non è che gli farebbe male.
Direi che stanno imparando da noi!
Credo che dovremmo imparare anche noi dagli errori che sono stati fatti la, governi inetti che non sono riusciti a tagliare i privilegiati ma hanno tartassato i soliti noti, corruzione endemica, pochi controlli, intrecci nel potere.
Queste sono le sciagure della Grecia... ricorda qualcosa? Forse non stiamo imparando tanto bene...

..un Greco che dopo 15 anni in Italia pensa di cambiare di nuovo..

Claudio Bantaloukas 09.12.12 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Well, well ... in Grecia, purtroppo, invece di prendere coscienza si trasformano in nazi ... e ci risiamo, sempre i soliti meccanismi che non s'innescano mai.

BISOGNA ESSERE FIERI DEL M5S, ESSENDO ESSO UN MOVIMENTO PACIFISTA.

Elio G., Toronto, Canada Commentatore certificato 08.12.12 23:49| 
 |
Rispondi al commento

ah ah ah ah ah ...e pensare che la Grecia ha un debito pubblico che si aggira intorno ai 350-MLD di €uro contro il nostro paese
""Italia"" che viaggia sui 2000 = ( duemila). MLD = (miliardi)
€ = ( denaro nostro). Pensate che siamo avvantaggiati????

gianni m. Commentatore certificato 08.12.12 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma che razza di mostruosità stiamo generando su questo meraviglioso Pianeta!!!!

Nico P., Tolentino Commentatore certificato 08.12.12 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo sistema elettorale che con un sol colpo darebbe molte possibilità
di vittoria a Berlusconi e farebbe rimanere fuori dal parlamento il movimento di Grillo
http://www.quaeram.blogspot.it/2012/12/esclusivo-lasso-nella-manica-di.html

io 08.12.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

vergogna!!

degna iacca 08.12.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
ho appena ricevuto questa mail:
Proprio come da noi :-((

Ciao! Leggete qua, è molto interessante!

FRANCIA.....

Ecco il perché, in Italia, nessuno parla più della Francia.

"Evidenziamo cosa ha fatto Hollande (non parole, fatti) in 56 giorni di governo”:

ha abolito il 100% delle auto blu e le ha messe all’asta; il ricavato va al fondo welfare da distribuire alle regioni con il più alto numero di centri urbani con periferie dissestate.

Ha fatto inviare un documento (dodici righe) a tutti gli enti statali dipendenti dall’amministrazione centrale in cui comunicava l’abolizione delle “vetture aziendali” sfidando e insultando provocatoriamente gli alti funzionari, con frasi del tipo “un dirigente che guadagna 650.000 euro all’anno, se non può permettersi il lusso di acquistare una bella vettura con il proprio guadagno meritato, vuol dire che è troppo avaro, o è stupido, o è disonesto.

La nazione non ha bisogno di nessuna di queste tre figure”.

Via con le Peugeot e le Citroen. 345 milioni di euro risparmiati subito, spostati per creare (apertura il 15 agosto 2012) 175 istituti di ricerca scientifica avanzata ad alta tecnologia assumendo 2.560 giovani scienziati disoccupati “per aumentare la competitività e la produttività della nazione”.

Ha abolito il concetto di scudo fiscale (definito “socialmente immorale”) e ha emanato un urgente decreto presidenziale stabilendo un’aliquota del 75% di aumento nella tassazione per tutte le famiglie che, al netto, guadagnano più di 5 milioni di euro all’anno. Con quei soldi (rispettando quindi il fiscal compact) senza intaccare il bilancio di un euro ha assunto 59.870 laureati disoccupati, di cui 6.900 dal 1 luglio del 2012, e poi altri 12.500 dal 1 settembre come insegnanti nella pubblica istruzione.

Ha sottratto alla Chiesa sovvenzioni statali per il valore di 2,3 miliardi di euro utilizzati per finanziare licei privati esclusivi, ha varato (con quei soldi) un piano per la costruzione di 4.500 asili nido e

Jonny Giacobbo 08.12.12 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse in Grecia, dovrebbero buttare fuori i politici corrotti, come dovremmo fare in Italia. Siamo tutti ipnotizzati dalla televisione e dormiamo, mentre il nano fa passetti avanti e indietro.
Non ci lasciano andare al voto perchè hanno paura del popolo, che li vuole levare dalle poltrone.

Gianluca S. 08.12.12 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Noi non sia tanto lontano, se non mandiamo a casa questa classe politica che in 40 anni a creato una voragine di debito publico. Basta province basta regioni ritorniamo allo stato centrale informatizzato.Oggi si comunica co il mondo intero tramite internet.ogni giorno fanno una vaccata ogni regione puo decidere gomme da neve si oppure no se uno attraversa due o tre regioni deve viaggiare con un treno di gomme sul porta pacchi


SCOMMETTIAMO CHE ALLUNGHERANNO LE SCADENZE DEI PRODOTTI?

gaetano r. Commentatore certificato 08.12.12 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vivo in Grecia e secondo me la situazione non è cosi drammatica come la descrivono, per intenderci non c'è molta differenza con il nostro sud Italia. Spero comunque che ci sia una ripresa, ma la ricetta sarà dettata esclusivamente dalla Merkel (purtroppo).

juri viesi 08.12.12 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Peppe,in primis sono un tuo fans di vecchia data.mi sono iscritto perchè condivido ha pieno il tuo modo di fare politica.è mi sono rotto le p....di tutti questi ladroni al potere.il prossimo Maggio ho Giugno 2013 ci saranno le elezione comunali a Catania,avrei il piacere di scendere in guerra, facendo parte del tuo esercito del M5S.Sono un cassaintegrato di 63 anni con una rabbia in corpo deciso ha mandare in pensione tutto l'attuale sistema.Se mi onori di far parte della lista comunale di catania alle prossime elezione ti sarò grato.Colgo l'occasione di un abbraccio personale.E avanti tutta ke c'è la facciamoooooooo.

carmelo ursino (carmelo.ursino), catania Commentatore certificato 08.12.12 19:25| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più divertente è che pochi giornali non hanno riportato questa notizia:

http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=1466889

Distogliere l'opinione pubblica..., SEMPRE!!!

Roberto B. Commentatore certificato 08.12.12 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Per mangiare ci vuole anche la legge questa mi è nuova

Fernando buonanotte 08.12.12 19:12| 
 |
Rispondi al commento

la grecia attuale è come sarà l'itaGlia tra qualche tempo e non molto ormai.... ovvero il disastro!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 08.12.12 18:57| 
 |
Rispondi al commento

LA GRECIA?,LA SPAGNA,IL PORTOGALLO,L' IRLANDA DEL NORD. DA CHE MONDO E MODO LA STORIA CI INSEGNA Sè PACIFICAMENTE IL POPOLO INSORGE, INCROCIANO LE MANI, SI BLOCCA TUTTO, DICO TUTTO. FINO A QUANDO I POPOLI , NOI NON AVREMMO IL CORAGGIO DI FARE QUESTO.....
ESISTERA SEMPRE IL POVERO IL CETO MEDIO, IL RICCO,IO DICO SOLO QUELLO CHE DOVREBBE ESSERE GIUSTO.
COMBATTERE A PAROLE E A FATTI DI MANIFESTARE PACIFICAMENTE.
IL POTERE SI SGRETOLA SE' IL POPOLO INSORGE.
IO SONO UN COMUNE CITTADINO, E SOLO CHE MI SONO ROTTO I MARRONI.NON VOGLIO A 50 ANNI EMIGRARE COME FACEVANO I NOSTRI AVI, MA VI ASSICURO CHE Sè NON FOSSE PER LA FAMIGLIA GIA ME NE SAREI ANDATO. PERCHè? AMO IL MIO PAESE MA SONO TROPPE LE COSE INGIUSTE, NON SONO UN RAGAZZINO INGENUO, IN OGNI PARTE DEL MONDO CI SONO DELLE INGIUSTIZIE, MA TENENDO CONTO CHE STIAMO PARLANDO DEL NS PAESE, INVIDIATO DA TUTTI PER CERTE COSE,SIAMO UN PAESE OCCIDENTALE.... FACCIAMO PARTE DEI PAESI PIU INDUSTRIALIZZATI......,MI SONO ROTTO

paul vincelli, roma Commentatore certificato 08.12.12 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E noi italiani? Noi italiani come siamo messi, forse meglio? Siamo lì, vicinissimi

genesis giramondo 08.12.12 18:35| 
 |
Rispondi al commento

nelle catene auchan,prodotti in prossimità di scadenza con bollino sopra e sconto del 50% alla cassa sul prezzo esposto,la mattina all'apertura(8:30)è una flotta che si getta su questi luoghi appositi a mò di maratona per accaparrarsi i pezzi più allettanti,la maggioranza mi sembra siano pensionati/anziani...

Johnny Cuoghi, pescara Commentatore certificato 08.12.12 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è il modello economico che si sta rincorrendo.Crescere per cosa? questo modello economico è fallimentare.La globalizzazione è già passato,la microeconomia è il futuro.Perchè permettere ad un prodotto di fare il giro del mondo??La risposta è semplice,competitività!Oggi essere competitivi è impossibile,in quanto bisogna scontrarsi con dei colossi mondiali.Loro non vogliono la microeconomia,la localizzazione di un prodotto,perchè sareste dei sovversivi in questo sistema!!Il problema non è uscire o meno dall'europa,ma cambiarla,perchè l'europa siamo noi..Italia,Grecia etcc,culle di culture millenarie,possiamo cambiare il sistema economico di questo antico continente!,non possiamo permettere di far arricchire pochi a danno di tanti.Per me è assurdo che un prodotto tipico locale venga distrutto,perchè non competitivo in questo mercato.In sardegna abbiamo molti esempi di ciò.Abbiamo bisogno di tante piccole aziende che producono i prodotti locali e non un colosso mondiale che li distrugge!In fondo se questo sistema economico non mi rende competitivo,voi come la chiamereste?monopolio dei ricchi?di poche famiglie che gestiscono?Io sono contro!!non compro prodotti del genere,MAI!!!

adriano giliberti 08.12.12 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Questo da noi succede già nelle catene Todis!!!

alessandro b. Commentatore certificato 08.12.12 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Bah se volessero aiutare le persone dovrebbe essere gratis credo. Cosi permettono solo ai supermercati di fare cifra con merce che non potrebbero vendere

Mike ruffa 08.12.12 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Grecia l'unica tua speranza di salvare quello che puoi e uscire da questa europa di merda.

walter p. Commentatore certificato 08.12.12 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Anche e sopratutto per la Grecia l'unica soluzione è:
1° uscire dall'EURO che la strangola;
2° dotarsi di una valuta corrente sovrana della repubblica Greca (e non delle Banche)
3° applicare la MMT (modern money theory)
4° uscire dall'Unione Europea, per non dover più retificare leggi emanate dal parlamento europeo che hanno potere sovranazionale.
E in 20/30 anni può diventare più ricca della Svizzera.

Luca Pilolli, Gorizia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.12.12 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al peggio non c'è mai fine 2013 o tiriamo fuori i c.. e andiamo a votare 5 stelle in massa o questo sarà il nostro futuro

nicola z., alonte Commentatore certificato 08.12.12 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli stati nazionali non possono fae molto contro la finanza internazionale. Di qui la necessità di una Unione politica europea. Forse meglio la Confederazione degli stati Euro-Meditterranei con una Banca centrale a Genova, dove hanno inventato la cambiale e le banche. Questa confederazione dovrebbe ritenere decaduti gli accordi europei, annullare il mercato unico se non fra gli stati euromeditterranei. Porre un freno alla circolazione dei capitali, proporre politiche che tutelino le merci prodotte nei singoli stati. Banca centrale che stampa moneta e si accolla il debito dei singoli stati. La confederazione si tiene l'euro gli stati del Nord Europa si facciano un bel Marco supervalutato e poi auguri

Luciano Neroni 08.12.12 17:58| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte di prodotti alimentari prevede una data di scadenza imposta dai grandi gruppi al fine di vendere di più...

Marco faccin 08.12.12 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Che male c'è se i prodotti non sono avariati? Magari eviteranno di buttare un sacco di roba buona come succede puntualmente ovunque.

fabio Finelli 08.12.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO è IL PRIMO TEMA DA TRATTARE. QUANDO IN UNA FAMIGLIA UNO STA MALE, TUTTO IL RESTO PERDE PRIORITÀ'. INVECE SE NE PARLA SOLO PER TORNACONTO, QUANDO SE NE PARLA.
SE GRILLO E' UNA COSA SERIA, ABBANDONI TUTTO IL RESTO E SI DEDICHI ALLA GRECIA, NE HA LA COMPETENZA PROFESSIONALE IN CAMPO ECONOMICO PER CONOSCERE LE SOLUZIONI POSSIBILI.
MA SOPRATTUTTO MANDI UN ABBRACCIO AI GRECI TUTTI. CHE E' ORA LA COSA PIU' IMPORTANTE.

Gastone L. Commentatore certificato 08.12.12 17:56| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
QUESTO E' PREZZO PER L'EURO E L'EUROPA,LA FAME PER UN ....... MONETA,USCIAMO DAL'EURO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI,A COSTO DI REFERENDUM
ALVISE

alvise fossa 08.12.12 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Alba d'orata è data a quanto oggi ?

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.12.12 17:50| 
 |
Rispondi al commento

per tutti i disoccupati!!!
ANDIAMO A ZAPPARE LA TERRA!!
almeno mangeremo cose sane!!!

Alex 08.12.12 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E ci arriveremo anche noi se non ci diamo una mossa ad uscir fuori da questo euro e da questa Europa.

Teresa Caridi 08.12.12 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il guadagno a stare in un'Europa non unita, dove il più forte ha schiacciato il più debole.
Il Sud Europa è una colonia del nord Europa.
Non dimentichiamo mai la Germania che mentre voleva la troika per la Grecia, in cambio dell'acquisto dei titoli greci da parte degli stati dell' unione (e non certo dalla sola germania)...obbligava la Grecia ad acquistare i sommergibili militari prodotti in Germania...
parlò la Turchia dicendo che non servivano perchè sono in pace da anni...in Europa nessun altro commentò...

caterina c. Commentatore certificato 08.12.12 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Denunciata la Merkel e buona parte della troika europea....per crimini contro l'umanità in riferimento alla Grecia.

http://sopravvivenzacatastrofi.over-blog.it/article-denunciati-van-rompuy-la-merkel-barroso-e-altri-2-esponenti-per-crimini-contro-l-umanita-113091349.html

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.12.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

siamo in mano a dei pazzi e a dei criminali.

è gente che pensa di sapere tutto ma non sa nulla.

sono solo ''convinti'' fanatici del liberismo.


1) BISOGNA ABOLIRE GLI ''INTERESSI''.

NON RISPETTANO LE LEGGI FISICHE, CHE REGOLANO SIA LA REALTà CHE L'ECONOMIA(almenoche non pensiate che l'economia sia frutto della fantasia).


SONO PAZZI E IGNORANTI CHE DI FISICA NON NE SANNO NULLA.

GLI INTERESSI SPOSTANO IL POTERE D'ACQUISTO DAGLI STATI ALLE BANCHE,POICHE OBBLIGANO A STAMPARE MONETA,DIMINUIRNE IL POTERE D'ACQUISTO PER MONETA,SPOSTARE LA MOLE DI MONETA STAMPATA VERSO IL CREDITORE DELL'INTERESSE(BANCHE) E QUINDI A FREGARSI POTERE D'ACQUISTO.


CI PRENDONO PER IL CULO IN UNA MANIERA ILLEGALE E SBAGLIATA. POSSIAMO MANDARLI SUL LASTRICO DOMANI MATTINA STESSO E INVECE IL 99% DELLA POPOLAZIONE,COMPRESI GLI ECONOMISTI INCOMPETENTI ED IGNORANTI, NON SA NULLA DI ''ECONOMIA REALE'' (CHE FORSE DOVREI CHIAMARE ''ECONOMIA FISICA'')

zelgius g., mazara del vallo Commentatore certificato 08.12.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori