Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'interesse comune dei partiti


privilegi_partiti.jpg
"Dopo ben cinque mesi di resistenza attiva i consiglieri regionali pugliesi, lo scorso 30 novembre, in tutta fretta, hanno partorito la Legge Regionale n. 33 "Riduzione dei costi della politica" che gli ha evitato di discutere la proposta di legge di iniziativa popolare conosciuta come "Zero Privilegi Puglia" presentata dagli attivisti del Movimento 5 Stelle, con la raccolta di 20.000 firme certificate. Obiettivi: dimezzamento delle indennità dei consiglieri regionali, abolizione dell’assegno di fine mandato e del vitalizio per un risparmio di 10 milioni di euro all’anno e di ulteriori 10 milioni nel lungo periodo. Cosa strana è che la proposta sia stata respinta all’unanimità da destra e sinistra senza scontro politico a dimostrazione che quando l’argomento è di forte “interesse comune”, un accordo tra le forze politiche è sempre possibile. La Puglia potrà elargire 13.800 euro di compensi ai presidenti della Giunta e del Consiglio, 11.100 euro ai Consiglieri per indennità di carica e funzione, 5.000 euro a Consigliere per il finanziamento dei Gruppi Regionali. Inoltre è fatto salvo il vitalizio dei consiglieri regionali in carica. Si tratta di una decisione palesemente ingiusta nei confronti di tutti i cittadini, nei confronti dei quali la politica continua a scavare un fossato ormai incolmabile." M5S Puglia

5 Dic 2012, 12:23 | Scrivi | Commenti (34) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Cari amici di Bari e della Puglia del M5S, questo è un banco di prova. Questo rifiuto totale a livello regionale che ha vanificato tutti gli sforzi fatti x la raccolta delle firme. Dicevo un BANCO di PROVA: Bisogna scendere di nuovo tra la gente, in PIAZZA e dare la risposta alle loro firme; la risposta che la Regione ha dato al nostro referendum contro lo spreco e l'abuso che la regione attua e gode. Informate della LEGGE 33 che hanno fatto alla regione d'accordo tutti i partiti: - I LORO STIPENDI E BENEFICI NON SI TOCCANO -. RISPETTO, FACCIAMOCI RISPETTARE.Informiamo la gente. INFORMIAMO LA GENTE. INFORMIAMO LA GENTE. Altrimenti veramente non crederanno più a nessuno. Con amore e con democrazia. Peter Pam.

vito volpicella 13.12.12 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo sistema elettorale che con un sol colpo darebbe molte possibilità
di vittoria a Berlusconi e farebbe rimanere fuori dal parlamento il movimento di Grillo
http://www.quaeram.blogspot.it/2012/12/esclusivo-lasso-nella-manica-di.html

io 08.12.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

gran parte delle persone non le sa', non sanno cose' internet , sentono solo quello che la tv gli mette nel piatto , tv e giornali che si guardano bene di dire e scrivere cerde cose che potrebbero avvelenare la gente a certe notizie.CI sono in ballo privilegi enormi per i politici i loro familiari e tutti quelli che hanno sistemato negli anni.Ci vogliono dei manifesti che tutti possone vedere e leggere , altro che la farfalla di Belen,la gente parla solo di quello.Altro che iposti di lavoro ,sanita'ecc. ecc.

guido caravaggio, casalnoceto Commentatore certificato 08.12.12 19:48| 
 |
Rispondi al commento

SONO TUTTI CIARLATANI, CIALTRONI E LADRONI.
LI VANNO A VOTARE: I FURBASTRI, I RUFFIANI,
E I COGLIONI. E QUESTO DAL 1945. PERCHE'
ABBIAMO LA COSTITUZIONE PIU' BELLA DEL MONDO.
BEPPE. PERCHE' NON MI PARLI MAI DELLA COSTITUZIONE SVIZZERA? DEL CAPO DEL GOVERNO.
DEL PRESSIDENTE DELLA CONFEDERAZIONE. DEI CINQUE MINISTRI. E DEI DUECENTO DEPUTATI SENZA STIPENDIO.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 08.12.12 00:30| 
 |
Rispondi al commento

L'ALTRO interesse comune dei partiti è quello di lasciare i cittadini fuori dai giochi... andatevi a leggere questo post sul blog del movimento di Torino, mi sembra molto esplicativo di quanto PICCOLI gesti di partecipazione rompano TANTO i giochi.
http://www.movimentotorino.it/2012/12/il-muro-di-berlino-scritto-da-massimo-ternullo.html

gi m. Commentatore certificato 08.12.12 00:17| 
 |
Rispondi al commento

La teoria delle tasse al 7%
E' una teoria così pazzesca, semplice e interessante che potrebbe anche funzionare negli stati con una elevata evasione fiscale, commentava Paul Krugman, premio nobel per l'economia nel 2008, leggendo sul Wall Street Journal la teoria scritta un paio di anni fa da un economista italiano che descrive come abbattere l'evasione fiscale, abbassare le tasse e farle pagare in modo più equo a tutti .
http://www.quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html

raf 07.12.12 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Rispondendo ad Aldo U di Ventimiglia, è proprio perchè ai cittadini pugliesi questo stato di cose non sta più bene che è nato ZPP. Ovviamente i media non non ne parlano e cos' la notizia verrà divulgata solo grazie ai banchetti del M5S. Quanto alla necessità che le regioni debbano essere economicamnete indipendenti affinchè il sistema funzioni, è una bufala inventata al nord, da parte di chi sta bene e vuole stare sempre meglio a scapito di chi seguiterà a stare peggio. Sarà un concetto statalista, ma le Regioni hanno cominciato a colare a picco quando è stato loro conferita la competenza in materia di Sanità. Cerchiamo di capire, una volta per tutte, che siamo tutti sulla stessa barca in Italia.

Ignazio Drago 06.12.12 09:11| 
 |
Rispondi al commento

cosa potranno fare i 15 isolati della sicilia? nulla o quasi nulla perchè il movimento non ha maggioranza e non l'ha nemmeno cercata. Se si vuole cambiare qualcosa bisogna avere la maggioranza altrimenti quello che succede in puglia succederà al cubo in sicilia ed è pure inutile cercare firme perchè non arriverebbero a buon fine.

giuseppe l., tremestieri etneo (CT) Commentatore certificato 05.12.12 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo ad Aldo U di Ventimiglia. Io sono pugliese e mi lamento come ma forse meno dei liguri. Finiamola di essere degli "eletti" o unti dal Signore solo perché nati al nord. È quello che nei decenni hanno fatto credere i"politici" che ci hanno governato al fine di creare clientelismi. Se ci vogliamo cascare ancora, prego accomodatevi. I pugliesi non si sono mai lamentati ma solo lavorato sodo. Si vada a vedere il PIL pugliese e quello delle altre regioni, Liguria compresa. Si vada a vedere le infrastrutture, il grado di civiltà, quanti sono e che grado di efficienza hanno gli imprenditori pugliesi (che hanno costi doppi rispetto al nord) prima di sentenziare con assoluta superficialità ed ignoranza(nel senso di non conoscenza) Di NON LAMENTARSI.

Francesco Rutigliano 05.12.12 20:18| 
 |
Rispondi al commento

perchè i cittadini pugliesi non si ribellano?, se questi furti legalizzati a loro vanno bene, che la smettano di lamentarsi, se ritengono che i loro politici amministratori ecc. vadano bene così, allora va bene anche per noi, ma saranno loro a risponderne, in particolare dal lato economico senza chiedere a altri di contribuire ai debiti, sarebbe necessario che ogni regione fosse indipendente dal lato economico in modo da rendere i propri cittadini responsabili di quello che i loro rappresentanti fanno e in particolare di quello guadagnano e che spendono ecc. ecc...

Aldo U., Ventimiglia Commentatore certificato 05.12.12 18:39| 
 |
Rispondi al commento

che strano la stessa ed identica situazione anche in Basilicata. Meno male che sono indagati attualmente 32 consiglieri per aver....gonfiato i rimborsi.

giovanni l., policoro Commentatore certificato 05.12.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento

E una vergogna la gente non riesce ad arrivare a fine mese e loro restano attaccati hai loro privilegi.

Giovanni Di Caro, Varese Commentatore certificato 05.12.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Va bene, non fa niente.I 20mila cittadini che hanno firmato e che ora vedono le loro firme buttate nel cesso ,si ricorderanno a tempo debito.Questi criminali non sanno che si stanno scavando la fossa da soli
mariuccia rollo, attivista M5S Lecce

mariuccia rollo Commentatore certificato 05.12.12 14:18| 
 |
Rispondi al commento

niki vendola è un paraculo di professione, più che di sinistra è un'uomo sinistro!!!

giovanni de luca 05.12.12 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Chi pensava diversamente questa è la riprova.
Sono tutti delle sanguisughe.
Se è il popolo pugliese che paga, allora possono
anche aumentarsi tutto, esentando quei 20 mila
che hanno firmato "zero privilegi".
Spero che le onde magnetiche greche non stiano
invadendo la puglia.

Mauro Dalla Ragione 05.12.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

non c'è destra né sinistra: quando s'ha da magnà so tutti d'accordo.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 05.12.12 14:00| 
 |
Rispondi al commento

scommetto che i politici hanno bollato la proposta come 'populista'....e 'antipolitica'

claudio r., vallebona Commentatore certificato 05.12.12 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppure Nichi "Pendola" è sempre presente, in TV e sui giornali.
Io consco molte persone che non usano o addirittura non hanno il PC, e che parlando di M5S ripetono le negatività e falsità che i mass media veicolano.
Possibile che non ci sia il modo di pubblicare anche su altri media (es giornali come "Il
Fatto Quotidiano") quanto il M5S realizza e propone?

pierbrac 05.12.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

noi non ci arrendiamo e saremo l'ombra di questi politicanti che usano i cittadini per gonfiare i loro privilegi e conti correnti. li spazzeremo via......

adolfo d., bari Commentatore certificato 05.12.12 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Loro resisteranno fino alla fine, fino a che potranno. Si appropriano di vostre proposte per dire che sono loro che hanno risolto i problemi. Denunciate qualunque cosa sospetta, indagate le delibere, informatevi se hanno spazi in affitto ed immobili di proprietà vuoti, vedete se assumono parenti e amici, vedete se comprano merci o danno appalti ai soliti noti. Fate capire al popolo bue chi hanno votato allora vedrete che, forse, qualcosa cambierà.

Belpaese 05.12.12 13:34| 
 |
Rispondi al commento

"Assurdo" è diventata una parola che ormai non basta più.
Ma ciò che mi fa anche più incazzare è che, un giorno, (sperando arrivi), son convinto che non si riuscirà a far sputare il maltolto a questi delinquenti.
Che peccato essere parte d'un popolo vigliacco.
E del paese più bello ed invidiato del mondo.
(con 130 aerei presi, qualcosa ho girato,qualcosa ho visto, e sono ancora qui, a sperare)
Ciao.

Wlad/ Dò () Commentatore certificato 05.12.12 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mai un politico che faccia gli interessi delle persone !

MAI , questi rubano, si fanno le leggi per i loro tornaconti, per rubare legalmente ..

basta, sono allo stremo, voi politici di tutti i fronti, avete ridotto il paese in macerie, avete prodotto miliardi di debiti, state smantellando il poco sociale che ci rimane, solo ed unicamente per mantenere i vostri privilegi !


il voto sarà un dovere.
il voto sarà un diritto.
ma state sicuri che per me, a questo giro il voto sarà un PIACERE !

Roberto B. Commentatore certificato 05.12.12 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Signori, questa è SEL: Sinistra ecologia (de chè?) e libertà (di rubare. Stando ai sondaggi sembra che il partito di NIchi Pendola (perchè fa la spola fra Bersani e Casini), favorevole agli incerenitori (e quindi ai grandi interessi industriali)sarà votato da almeno il 7% degli italiani....quanto è stupido l'italiota medio!

Benedetto Neroni Commentatore certificato 05.12.12 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il paese sta cambiando, è cambiato, la politica no.
Come glielo dobbiamo dire a questi politici?

Cafiero Pasquale

A L., roma Commentatore certificato 05.12.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

E questi sono poi comunisti di sinistra! Politici ingordi e cattivi. Mi chiedo, ma con questo mancato risparmio che coinvolge gli stipendi in senso lato della presidenza, del governo, del parlamento e della magistratura quante vite si potevano salvare dalla morte civile che opera equitalia? Ieri sera a ballaro' e' andata in onda una puntata indegna per un paese civile. Una blaterante giornalista del tg1 che gode di un comodo stipendio da pubblico dipendente, si infuria contro ignoti evasori fiscali dando loro la colpa del mancato pagamento di pensioni da fame. Triste farsi scudo di pensionati affamati per salvare il proprio più che onorevole stipendio. Senza pudore!

Primo Rossi 05.12.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Come si fà a succedere a Monti e partire con una gigantesca manovra economica?

Come noto (e come da immagine) dopo Monti le “Manovre” dovevano essere “FINITE”.

Meglio quindi mettere le mani immediatamente avanti, il professore se ne farà una ragione e comunque tira aria da liberi tutti in parlamento.

Dovete sapere che esiste un think-tank del PD chiamato Nuova Economia Nuova Società (NENS). Se andate sulla pagina Chi Siamo, troverete che esso è stato fondato da Pierluigi Bersani e Vincenzo Visco (quello che ha messo on-line le dichiarazioni dei redditi degli italiani come ultimo ràntolo da Ministro delle Finanze).

Ebbene è appena uscito l’aggiornamento al rapporto Nens di Novembre: http://www.nens.it/zone/pagina.php?ID_pgn=817&ctg1=Rapporti&ctg2=Nessuna

Avete capito?

I compagnucci con loden si apprestano a governare e quindi si “accorgono” (Bersani nel paese delle Meraviglie?) che i conti del governo Monti sono farlocchi e buoni per gonfiare il petto in conferenza stampa.

Giovanni Cena (girolimoni), Roma Commentatore certificato 05.12.12 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori