Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Milano di fiele


pestaggio_ciclisti_MI.jpg
Testo dal video: "Vi ammazziamo tutti" è la risposta che un gruppo di automobilisti ha dato davanti alla richiesta di liberare la pista ciclabile di Vittor Pisani a Milano

"VERGOGNA! “Pista ciclabile bloccata dalle auto Critical Mass protesta, è rissa”. Non solo è vergognoso che persone arroganti occupino impunemente con i loro SUV (sempre più grandi!) piste ciclabili, marciapiedi, passi carrai a Milano. Ma è intollerabile che poi aggrediscano anche i ciclisti che a diritto protestano ... Ma mi domando: la Polizia Municipale che cosa fa? Non vede e non sanziona questi incivili comportamenti? Vorrei una risposta dal sig. Sindaco Giuliano Pisapia! Che città è diventata Milano? Una città dove una donna viene anche aggredita e violentata in un giardinetto, mentre va a prendere il tram?". Lux Luci

23 Dic 2012, 11:14 | Scrivi | Commenti (82) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La nuova tassa per i passi carrai a milano ormai e guerra alle piccole attività non hanno nessun pudore vergogna vergogna vergogna

donato l., milano Commentatore certificato 05.02.13 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Milano,

la città senza sindaco, ma con tanta propaganda.

Gabriele Lettieri 28.12.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Anche a Taranto era come a Milano. Poi è arrivato Giancarlo Cito e tutto è ritornato normale. Quando il Sindaco ha le palle può fare tutto.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 24.12.12 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Risposta :emanuela b., bologna.
Si hai ragione! L'ho evidenziato con la parte centro/finale! E un'appunto per il nostro rigore....ho visto in tanti anni sparire sempre + questa forma di predilezione nel rigore e del rispetto. Mi spiace constatare che il veneto aveva una parola e la manteneva spesso! Poi qualche fetente esisteva ma si conoscevano bene. Ora l'effetto bruttura esistente in altri luoghi s'è esteso inglobando tutto e tutti!Come il cemento che ha inglobato tutta la val padana.Vabbè scusa la lungaggine è il pizzico di rammarico che mi porto appresso. Un Buon Natale a tutti automobilisti/ciclisti, alle forze dell'ordine che fanno il loro dovere! Preciso DOVERE! Ciao.

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 24.12.12 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i vigili urbani milanesi, come in tutta italia, MAGNANO! cioè prendono mazzette e proteggono i conducenti di SUV che sono di solito evasori e mafiosi; se devono fare una multa la fanno a chi non li può comprare o minacciare. sempre in italia siamo

renato renga 24.12.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho una proposta, portatevi dietro dei chiodi e ogni volta che vedete un' auto parcheggiata nei posti per disabili, o in mezzo alle piste ciclabili, o in mezzo alla strada che blocca tutto (solo per evitare di parcheggiare 20 metri piu' avanti) ne puntellate uno dietro e uno davanti ad una delle ruote, dovra' diventare il simbolo della lotta all' arroganza "chiodo scaccia.... stronzo"!!!!

Marco G., Ravenna Commentatore certificato 24.12.12 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risposta per :gabriele.
Grazie per la precisazione; come avete visto ho precisato che si trattava di strada extra urbana dove consentito quella velocità. Grazie per la grappa non mi offendo , rilancio; non uso alla guida alcolici.Per il fatto dei ciclisti ribadisco che in città specialmente il sabato e le domeniche estive fanno molto male ai ciclisti ;) .Come, fanno male coloro i quali a ben vedere lasciano le auto sopra piste ciclabili.Il verdetto e un'anime nelle due direzioni di stupidità ed ignoranza dell'altrui diritto a muoversi.Comunque sia abbiamo un bel gruppo di caproni nelle due direzioni e questo la dice lunga.Mettiamoci le forze dell'ordine che non ci sono e il quadro e fatto! Un saluto e Buon Natale a tutti. Ps non abito + in quel di Bassano.

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 24.12.12 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Per questo video sono stato querelato, ed i protagonisti chiedono rimborso a 3 zeri!!!!!!!
http://www.youtube.com/watch?v=Tu5TjErqd_8

giovanni maria ragazzi 24.12.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risposta ad :@enrico.
Condivido appieno il concetto.

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 24.12.12 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Questi gradassi da strapazzo, sono gli stessi che votano per Berlusconi, coloro che si avocano il diritto di fare i porci comodi a spese dei più deboli, gli stessi malavitosi che si fan spazio nella società civile con la prepotenza e la violenza! NOI GRIDIAMO FORTE: BASTA!!!!

Iosto Balata 24.12.12 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, ma hai già pensato a dove rinchiudere tutti questi lerci politicanti papponi quando il M5S prenderà le redini di questa Italia martoriata?
Io ti consiglio di metterli in scatolette per cibo ai maiali............

italo bruno 24.12.12 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Rimango basito dai commenti che leggo su questo POST ... la gente ha anche il CORAGGIO BARBARO di difendere i diritti dei SUV-UMANI di parcheggiare dove vogliono, additando i ciclisti come gente spocchiosa e arrogante. Ma smettetela di farvi strisce di polvere bianca dalle 8 di mattina e fatevi un esame di coscienza!!!

Emanuele G. 24.12.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo dire che il sig. PISAPIA prometteva chi sa cosa..... e noi soliti coglioni.....basta vederlo alla prima della scala..... solita merda come tutti gli altri

Attilio Canella, milano Commentatore certificato 24.12.12 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa ti aspetti da uno come Pisapia, difensore degli zingari, difensore degli accattoni, uno che la legalità non sa nemmeno cosa sia?
Un radical chic pieno di soldi, demagogo che se ne fotte degli altri, della gente che si deve alzare alle 6 del mattino per andare a lavorare. Che rischia di essere aggredita da malintenzionati che se ne approfittano di una città buia e poco sorvegliata. Ma che cosa gliene frega a Pisapia dei problemi dei suoi cittadini? Te lo dico io: non gliene frega niente!

Don Rigoberto Lopez Commentatore certificato 24.12.12 13:46| 
 |
Rispondi al commento

...mi sembra evidente che in quella zona era piú necessario un parcheggio che una pista ciclabile, e forse si sarebbero potuti fare entrambi. Imporre la pista ciclabile é un errore. Andare in bici non da nessun diritto in piú, solo é un altro mezzo di trasporto. saluti

Claude Guerra 24.12.12 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si, è un grave problema che, in genere, i sindaci non vogliono risolvere. L'inciviltà della gente è dilagante e le istituzioni sembrano ormai rassegnate. Qui a Genova Quarto lungo via dei Ciclamini è stato costruito un campo di calcio -abusivo in quanto con un colpo di mano è stata cambiata la destinazione d'uso di un'area destinata a verde di quartiere e costruzione di un asilo nido comunale: tutto cancellato per un più redditizio campo di calcio. Siamo assediati dalle auto di questi "sportivi" in curva, sui marciapiedi e i poveri pedoni rischiano continuamente di essere travolti dalle auto. I vigili sistematicamente chiamati per ripristinare un legittimo ordine NON INTERVENGONO ed anzi giustificano addirittura il parcheggio selvaggio perchè si devono svolgere le partite. La polizia ed i carabinieri altresì non intervengono, perchè, non di loro competenza. Questa è l'italia dell'illegalità.

gilberto pazzi, genova Commentatore certificato 24.12.12 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Cos'e' diventata Milano?
"Beh che dire, diciamo, Milano è stata completamente disanimata, il lavoro fatto dai precedecessori (vedi Moratti e Albertini) è stato quello di portare ed accentuare la diseguaglianza. Di creare una società multistrato impermeabile ed autoreferenziata. Oggi, siamo vicini ad uno scontro, perchè ci si è messi l'uno contro l'altro, arrivando a criminalizzarsi e odiarsi viceversa. Qui il dibattito è l'auto Vs bicicletta. Sono due mobilità, si vuol far passare un concetto? Le bici meglio delle auto?Lo si può fare solo se si accompagna da un cambiamento culturale, additando l'auto come il male. Ci fu già dibattito proprio sulla riqualificazione del viale all'epoca. Ma uno l'auto dove la mette? Perchè una persona che vorrebbe andare a bere qualcosa di sera, ha un auto che ha pagato, paga le tasse e tutto il resto, gli si deve impedire la sosta a tutti i costi? Il diritto del ciclista è calpestato da chi nella sua testa vuole mettere tutti contro tutti. Non giustificherò mai la violenza con cui si è svolto il fatto, ma inevitabile quando si scontrano forze opposto. Tutte e due hanno diritto di COESISTERE. L'auto e la bici con le dovute dinamiche non VESSATORIE. Ma di civiltà. Milano NON è UN ESEMPIO. Ed insistere con queste manifestazioni di prepotenza ciclistica è fomentare e istigare. Dato che non penso che la responsabilità sia di chi sta prendendo il coktail all'interno del locale. INCOMINCIAMO A PRENDERCELA CON I VERI RESPONSABILI. I NOMI E COGNOMI SI POSSONO TROVARE. ALLORA CON LE BICI E CON QUALSIASI ALTRA COSA. SI PRENDE E SI VA SOTTO LE LORO CASE E SOTTO LE SEDI ISTITUZIONALI. NON SI FA COME ALLO STADIO. SI PERDE TUTTI! Buona giornata a tutti. Demetrio Alessandro Trunfio

Demetrio Alessandro Trunfio 24.12.12 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Credo che ci sia un problema generale di tutte le polizie municpali in Italia, da piccoli ai grandi comuni.
Il mio comune Lavagna (Ge) il vigile lo si può trovare sotto la lettera, L, latitante dal lavoro, o quando vi è si da all'intrattenimento pubblico, chiacchera e basta..

Alessandro Lavarello, Chiavari Commentatore certificato 24.12.12 11:18| 
 |
Rispondi al commento

aprofitto di questo post per esprimere un pensiero che è tanto che mi frulla per la testo: in Italia abbiamo vigili urbani forze dell'ordine che non riescono, non so perc hè, a far rispettare le regole. Ma penso che il prblema parta dall'alto. L'altroieri sono rientrati i due Marò dall'India e si son o profusi in ringraziamenti alle autorità. Mi ribolliva il sangue. Ma cavolo sono 8 mesi che le nostre autorità si fanno prendere per i fondelli dalle autorità indiane, dopo aver ingiustamente e con un tranello arrestato due nostri militari e sottolineo militari. USA, GB, Francia e qualunque altra democrazia Europea sarebbe andata lì a riprenderseli con qualunque mezzo e noi invece ????????????......

laura p. Commentatore certificato 24.12.12 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vivo a San Francisco da qualche anno ormai ed ho vissuto a Milano. Credo che oltre ad un discorso di civilta', qui i ciclisti sono rispettatissimi da tutti, compresi gli automobilisti, ci sia una differenza enorme nel gestire le infrazioni di parcheggio da parte della polizia municipale.
Qui se parcheggi in una pista ciclabile, o in un parcheggio per handicappati per esempio, ti prendi una prima multa per divieto di sosta ($80-100); dopodiche' nel giro di pochi minuti la macchina in divieto viene portata via dal carro attrezzi a tue spsese ($300) e portata nel parcheggio municipale dove ti fanno pagare $30 al giorno finche' non vai a riprenderti la macchina.
Insomma dai 400 dollari in su per una trasgressione del genere.

Io vado a farmi una birra in bicicletta...

Francesco d'Ippolito 24.12.12 10:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai siamo alle comiche. si vogliono risposte da pisapia anche per la cicca a terra, ma a pizzarotti nessuno chiede niente.
è questo un post da evidenziare? ridicolo!

antonino cangialosi 24.12.12 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' comune a tutte le città, la Polizia Municipale è inesistente!!!!Le contravvenzioni oramai le fanno solo gli Ausiliari per divieto di sosta, e le macchine fotografiche per i passaggi col rosso. Aboliamo le Polizie Municipali!!!! Almeno risparmiremo qualche soldo per questa italietta accattona!!!!

lamberto 24.12.12 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra il caso di fare "guerre di religione"; dei coglioni restano coglioni a prescindere dal mezzo di trasporto utilizzato.

Paolo Antonello 24.12.12 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia abbiamo diversi corpi militari, dalla polizia municipale a quella provinciale, a quella statale, dai carabinieri ai finanzieri, alla marina; nelle strade? Il deserto! I vigili urbani di una volta sono diventati polizia municipale! Cioè, non vigilano più! Sono tutti diventati pronto soccorso: arrivano a chiamata (quando arrivano) sennò, stanno lì in attesa. Per chiedere informazioni, mi sono recato al comando della polizia municipale di Taranto dove, in ogni stanza c’erano tre scrivanie e dietro ogni scrivania, un poliziotto in funzione di impiegato! Oggi, più che in tempo passato, è assolutamente necessario il controllo del territorio! Non è solo questione di traffico ma, soprattutto, di vigilanza contro malfattori di ogni specie, dal pedofilo al maniaco, al borseggiatore, allo spacciatore, al vandalo. Niente! Si interviene a fatto, anzi, a malfatto compiuto!

Ettore Todaro 23.12.12 22:00| 
 |
Rispondi al commento

I vigili urbani a Milano sono un GROSSO problema...
..da almeno 25 anni

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato 23.12.12 21:24| 
 |
Rispondi al commento

PISAPIA : Pinocchietto Insufficientemente Servile Al Pubblico Indispensabile Avvicendamento.

Passo a palazzo Marino per il Nobel ?

Marco Ambiveri 23.12.12 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma siamo sicuri che esistono vigili urbani a Milano?
Per scortare canaglie della casta sicuramente.
Il traffico è un problema nostro non dobbiamo disturbarli.
I ciclisti cosa pretendono? Che rispettino quei cafoni e si adeguino supini alle regole mafiose di questi cialtroni.
Pedoni e ciclisti debbono ribellarsi a queste porcherie. Uniti potremo far correre le mille miglia a calci nel sedere a questi incivili.

vittorio ferraresi, Como Commentatore certificato 23.12.12 19:18| 
 |
Rispondi al commento

pisapia gira di piu' a piedi e in bici amilano e senza scorta anche!!

giuseppe p., alghero Commentatore certificato 23.12.12 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma mandare gli amministratori e i vigili e i gestori di locali nelle citta' del nord europa per vedere come funzionano le piste ciclabili??

giuseppe p., alghero Commentatore certificato 23.12.12 19:08| 
 |
Rispondi al commento

I vigili? Sono per caso quelli che a s. Siro assistono FREGANDOSENE all'appropriazione indebita del suolo pubblico da parte di gente che pretende 5 euro per farti parcheggiare e nastra i platani per impedirtelo?sono quelli? ...che. Ridere.....

guido marreno 23.12.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento

A chi propone di rigare le auto parcheggiate sulle piste ciclabili, o torcergli i tergicristalli, io dico:

LO SVERNICIATORE LIQUIDO COMPRATO AL FAI DA TE, DA POCHI EURO, E SPRUZZATO CON UNA NORMALE PISTOLA AD ACQUA DA RAGAZZINO.

Su portiera o cofano. Lasciare agire tutta la notte, fantastico.

Comodo, discreto, infilato sotto la giacca appena aperta in vita, quindi invisibile, senza doversi avvicinare all'auto, volendo passando in bici.

Un successo garantito! L'ha fatto anche sulla mia auto (una Punto del 2004) il vandalo di quartiere (a cui i vigili non hanno mai fatto anche solo un fermo).
Solo che io, ed altre 30 macchine nella via, eravamo e siamo dei poveracci. Altro che SUV in doppia fila.

Luis F 23.12.12 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace per i ciclisti corretti! Qui è palese l'ostruzione del passaggio. Ma ora a costo di alzare un polverone direi che molti ciclisti hanno ben poco da dire visto il comportamento in strada.Diciamocela chiara la cosa; molti pascolano invece di circolare.Mucchi di arroganti che spesso non usano nemmeno le piste loro dedicate mettendo in pericolo se stessi e la circolazione delle auto.Legislazione da rifare completamente sui velocipedi.Non'è possibile trovarsi difronte a 90 all'ora in curva quasi a gomito una mandria di buoi a pascolare che occupano quasi 2 carreggiate.Idem per le città a spasso come cinghiali in fuga,zizzagando da dx a sx, bloccando la circolazione! Se ne vedono a decine di decine di queste cose.Anche costoro mancano molto di rispetto per il buon senso!Quando ero ragazzino le forze dell'ordine stesse ci insegnavano come evitare i pericoli.Ora? Li chiami e ....NON CI SONO!Li vedi spesso al bar,in special modo quando vi sono belle donne ;). Oppure!!!! Qui dove vivo ora e tutto diverso.Niente caos, piste in entrambi i lati;in città si viaggia a 50/30 all'ora in base agli orari scolastici; se fai lo scemo e ti beccano sono multe salatissime e processo immediato.Autoveox ogni tott strada! E le forze dell'odine sono sempre gentili e ascoltano se hai qualcosa da recriminare.Qui si paga tutto ma tutto viene redistribuito con ottimi servizi.Quando attraversi sulle strisce hanno l'obbligo di fermarsi è si fermano! I semafori sono tarati molto bene a 3 sec e tutti lo sanno; e ogni semaforo ha un velox.Ogni strada cittadina e pattugliata da agenti in bici e a piedi.Ci metti poco a capire come funzionano i parcheggi e non si sgarra.Qui sono esatti al minuto! Insomma gente che ve lo dico a fare ;tutto girerebbe bene se vi fosse l'intenzione di farlo girare. Invece?????

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 23.12.12 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma sicuramente i proprietari delle macchine sono tutti rumeni e quelli che hanno aggredito i cilisti sono alnanesi naturalizzati marocchini. Ed il proprietario dei locali e un congolese con passaporto uruguaiano.....1 Per fortuna che noi italiani siamo diversi.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.12 16:01| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

e il bello che poi loro, circondati dalle loro scorte, si permettono di criticare le armi del popolo americano
ed il bobbolo li applaude convinto

fracatz 23.12.12 15:38| 
 |
Rispondi al commento

E' il potere/fascino del voto sulle amministrazioni, questo è quello che sta avvenendo non solo verso gli automobilisti incivili ma anche e soprattutto sulla raccolta rifiuti differenziati.....zero controlli. Se ti multo dopo non mi dai il voto, le amministrazioni viaggiano verso il baratro più totale, non tenendo conto che le regole vanno rispettate, ciò di qui Beppe ne sta facendo virtù di una grande battaglia che è la strada verso la civiltà e il rispetto.

Nico P., Tolentino Commentatore certificato 23.12.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Per fare le cose per bene occorreva parcheggiare un caterpillar da 50 tonnellete SOPRA il SUV. Unico lato negativo della soluzione che avrebbe occupato a sua volta la pista ciclabile.

Klark 23.12.12 15:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A chi consiglia atti vandalici, vorrei ricordare che l'istigazione alla violenza é penalmente perseguibile, oltreché la violenza genera sempre nuova violenza in una spirale poco fruttuosa.
Forse si raggiungerebbero migliori risultati se ogni giorno si andasse in gruppo in giro per la cittá chiedendo insistentemente l'intervento della polizia urbana, appena si verifica una illazione. I bulli che ci saranno sempre in queste situazioni, li si potrá smontare solo con perseverante resistenza passiva e multe draconiche che, fra l'altro, impinguerebbero le casse comunali.

Sigo L., Köln am Rhein Commentatore certificato 23.12.12 15:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

el gà el suv il bauscia milanes"... ma non da oggi e
non da ieri o ieri
l'altro... ma scoprire le doppie triple file a milano e non solo è
come
scoprire che l'acqua del mare bagna... ma questo passa su sto blog,
complimenti!

incerti giovanni 23.12.12 15:13| 
 |
Rispondi al commento

40 minuti per arrivare sul luogo? Ne bastava solo uno di vigile mica 10...e poteva mettere multe a raffica...così si riempiono le casse del comune e non con l'IMU.
Se ogni giorno ogni vigile di Milano sanziona a raffica questi sopprusi...sai quanti soldi raccimola?
E' giunto il tempo che gli automobilisti siano terrorizzati dalle multe, e che i pensionati sociali con prima casa smettano di digiunare per pagare le tasse sulla prima casa.
In tempi di magra bisogna fare delle scelte...e dare multe agli arroganti è il primo passo da cui partire...

caterina c. Commentatore certificato 23.12.12 15:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La domanda è: quando viene fatta la critical mass i vigili passano a fare la multa a quelli in bici che bloccano la strada?? O ai ciclisti che non rispettano nessun segnale?????

Luca Ubaldi 23.12.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Venite a Foggia e guardate quello che avviene nelle piste ciclabili, ma anche sui marciapiedi e sui parcheggi x , e poi potrete dire che Milano è incivile

Eugenio Levi 23.12.12 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paghiamo le tasse per dare lo stipendio a gente che in buona parte lo ruba non lavorando e non dando il servizio per cui sono pagati vigili polizia e forze dell'ordine sono covi di imboscati buoni a prendere lo stipendio e basta.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.12 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma i vigili, arrivati sul posto, hanno sanzionato quella trentina di macchine che occupavano la pista ciclabile?

roberto v. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.12 15:01| 
 |
Rispondi al commento

CIVILTÀ con l'accento sulla a, che bella paola.
Dico purtroppo l'incivilta' nel nostro bel paese e' dovuta al vogliamosi bene e una mano lava l'altra e tutte due lavano il viso.
Legge diffusa dai nostri politicanti e non solo!

Marco 23.12.12 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Oltre alle chiavi e tergicristalli un modo più subdolo e molto molto più efficace è una bella bottiglia di benzina sotto l'auto!

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.12 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Li mortacci loro!!!

Lux bel post, grazie e ciao.

Francesco. Folchi, Roma Commentatore certificato 23.12.12 12:47| 
 |
Rispondi al commento

...usare le chiavi o altro per lasciare un disegnino indelebile sulle auto è indicato in queste situazioni?

margaretha 23.12.12 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque ragazzi non c'è bisogno di finire così ne di chiamare la polizia. basta spaccare la macchina di questi sub-umani, che è la cosa alla quale + tengono. bucategli le ruote, rigategli la fincata e spezzategli i tegicrstalli. è l'unico modo per fargliela capire...

niccolò andenna 23.12.12 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, al di là dell'indignazione quel che ognuno può fare è difendere gli spazi pubblici, come le piste ciclabili, denunciando gli abusi: ogni volta che si vede una macchina che occupa una pista, telefonare ai vigili (02 02 08, a Milano), altrimenti non abbiamo dati e numeri per sostenere che il fenomeno è diffuso

marco mazzei 23.12.12 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Milano genera mostri,una città a misura d'auto,adatta solo a persone geneticamente modificate per quanto inquinata e triste...questi cretini in suv sono solo un sottoprodotto finale,fin troppo abituati a sgomitare per sopravvivere,patetici...

emanuela b., bologna Commentatore certificato 23.12.12 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La polizia è arrivata dopo 45 min.

Pisapippa è pisapippa.

Beppe è un genio. L'ha fotografato.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.12 11:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori