Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Risultati del sondaggio sull'abolizione del contante

  • 162


contante_.jpg
Circa 24.000 persone hanno risposto al sondaggio sull'abolizione del contante. In quasi 19.000 hanno propeso per il no con una percentuale del 78,98%. Hanno invece votato si poco più di 5.000 persone: il 21,02%. Una maggioranza schiacciante vuole quindi il mantenimento di questa forma di pagamento. In più di 13.000 hanno motivato la loro scelta. In generale le persone che hanno votato per l'abolizione del contante mettono in risalto il fatto che in questo modo si potrebbe contrastare meglio l'evasione fiscale. Chi ha votato per la non abolizione ha segnalato come motivazione soprattutto la scarsa fiducia verso gli istituti bancari.
Leggete le risposte. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato!

8 Dic 2012, 21:13 | Scrivi | Commenti (162) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 162


Tags: banche, Beppe Scienza, contante, risultati, sondaggi

Commenti

 

non ci credo che qualche mente malata, nel movimento, sta cominciando ad introdurre l´argomento. Ma siamo diventati tutti matti?? no, ma sembra che ci siano molte anime ingenue che appunto, pensano di fare del bene. Quando il computer non accetta la carta, tu tiri fuori i contanti. E se non ci sono i contanti? qualcuno spingendo o meno un bottone decide se te mangi o meno. Senza contare che dalla sera allo mattina i tuoi risparmi saranno a disposizione per salvare le banche. Non ci sara´nemmeno bisogno di aumentare le tasse, perche´li prenderanno direttamente dal tuoi conto.

Riccardo F., Londra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 03.01.16 12:21| 
 |
Rispondi al commento

La discriminazione del Contante, è una delle forme più subdole di assoggettare le persone alle Banche.
Ed è allo stesso tempo, un'ammissione di Sconfitta da parte degli organi di controllo! Si vuole delegare alla gente ciò che lo Stato NON SA FARE ! Mettere le persone in attrito, e allo stesso tempo farle diventare SERVI del Sistema Bancario! L'abolizione in toto del Contante, è una pretesa di persone ALIENATE dalla Realtà ! Sono un piccolo Imprenditore, e sempre più spesso mi capita di non vendere i miei prodotti anche a clienti stranieri, perchè non è consentito l'uso del Contante, oltre i Mille Euro. In questo modo nella realtà dei fatti, invece di Evitare l'evasione, si contribuisce ad aumentarla, portando anche chi non vuole a diventare un "delinquente" di sopravvivenza. Tutto a Vantaggio di Stranieri che arrivano in Italia con tanto denaro Contante ... Situazione questa che, una volta valutata la situazione attuale del Commercio, porta ad una facile "induzione in tentazione" di vendere completamente Cash ! Una volta acclarato questo mi chiedo: Non sarebbe meglio permettere al Commerciante di Vendere senza limiti di Contante?...con conseguente Fatturazione dell'intera Somma ricevuta con la dicitura "Pagamento in Contanti"? Una volta fatturato si è tenuti ad indicare il "Cliente" e la forma di pagamento... con conseguente disponibilità della persona da controllare. Il Venditore già sta dicendo COSA vende, a CHI Vende, e COME è stato pagato. Se c'è qualcuno da controllare, già è CONOSCIUTO. NON deve essere "DEMONIACO" il Commercio! P.S: Il DENARO è un BENE , inventato per Superare la Forma del BARATTO ! Come Tale deve essere Libero ! Altrimenti ci saranno sempre altre forme di "DISTRAZIONE" Patrimoniale ! Come i Quadri di Mr. PARMALAT , o i CAVALLI di Mr. CALCIOPOLI !!!

Luca De Luca 24.05.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento

E'possibile che devo sempre sentire sta solfa dell'abolizione del contante. A me sta bene pagare colla moneta elettronica quando gli importi sono consistenti, altrimento c'e' il bonifico, ma trovo esagerato pagare il cappuccino o il giornale col bancomat o cdc. Senza contare tutti i casi di impossibilita di usare lo strumento , per inceppamenti o altra causa. Facciamo doscorsi intelligenti

PANTALONE 09.09.13 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Per chi è a favore all'abolizione del denaro contante, legga questo articolo: il sistema bancario vedrebbe svanire nel nulla l’incubo di tutti i banchieri: la corsa agli sportelli. Ma ciò spalancherebbe le porte a scenari inquietanti per la libertà degli individui, la tutela del risparmio, e più in generale per l’intera democrazia.

In altre parole, per il salvataggio del sistema bancario cipriota, anziché far pagare pegno agli azionisti che hanno investito in capitale di rischio, o agli obbligazionisti che evidentemente si sono assunti il rischio di solvibilità dell’emittente, con metodi subdoli e degni di un vero e proprio nazismo, vengono chiamati in causa ignari correntisti, che saranno costretti ad accollarsi i costi (almeno in parte) del salvataggio del loro sistema bancario, per certi versi non troppo dissimile dagli altri dei paesi dell’Europa meridionale.


Cerchi l'articolo intitolato: Cronaca della rapina subita dai ciprioti e quello che potrebbe accadere a noi.

Maurizio Kikko Ferraro () Commentatore certificato 20.03.13 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Per chi è a favore all'abolizione del denaro contante, legga questo articolo: il sistema bancario vedrebbe svanire nel nulla l’incubo di tutti i banchieri: la corsa agli sportelli. Ma ciò spalancherebbe le porte a scenari inquietanti per la libertà degli individui, la tutela del risparmio, e più in generale per l’intera democrazia.

In altre parole, per il salvataggio del sistema bancario cipriota, anziché far pagare pegno agli azionisti che hanno investito in capitale di rischio, o agli obbligazionisti che evidentemente si sono assunti il rischio di solvibilità dell’emittente, con metodi subdoli e degni di un vero e proprio nazismo, vengono chiamati in causa ignari correntisti, che saranno costretti ad accollarsi i costi (almeno in parte) del salvataggio del loro sistema bancario, per certi versi non troppo dissimile dagli altri dei paesi dell’Europa meridionale.


Cerchi l'articolo intitolato: Cronaca della rapina subita dai ciprioti e quello che potrebbe accadere a noi

Maurizio Ferraro 20.03.13 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace che il sondaggio sulla adozione della moneta elettronica abbia dato questi risultati. Io uso questo sistema da più di venti anni e non ho mai avuto alcun problema. Siamo un popolo culturalmente poco progredito. In Italia questo mezzo di pagamento dovrebbe essere introdotto senza costi per i possessori e se ci fossero per gestori dovrebbe essere diminuito con un contributo statale in quanto verrebbe a galla molto sommerso. Inoltre sarebbe un grande deterrente contro la droga e tutto il nero che è così difficile a far emergere . Dovremmo darci un periodo di tempo in modo che entro cinque anni sia definitivo. Le banconote di grosso taglio dovrebbero essere abolite, ma che senso ha vedere pezzi di carta dal taglio di 500 -200 - 100 euro? Io sarei del parere di abolirle sino al taglio di 20€. Lasciare 10€ in giù.
Pagare con moneta elettronica spece con carte di credito abbiamo sempre il controllo di tutte le spese. Ogni movimento viene sempre segnalato con sms su telefonino e su internet tramite mail. Ogni mese vengono recapitate le spese effettuate. Nel nord europa si paga anche il caffè.
Il movimento 5 Stelle deve promuovere questa introduzione in Italia ce ne bisogno in modo assoluto.

ennio rossi Commentatore certificato 18.03.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole alla limitazione del contante ,
(max pagamenti da 50 euro ), presumo che avremo i segg. effetti :
- riduzione delle "bustarelle " , (che secondo la
corte dei conti costa al paese 60/mila euro annui
- abbattimento dell'evazione fiscale , (ca 130/Mila euro di imposte evase all'anno )
- freno alla criminalita' organizzata ,
(vedasi investimenti in centri commerciali
dove gira notevoli importi di contante ,
nell'edilizia in particolare nelle , ristrutturazioni immobiliari
pagate per contanti a nero a piccole imprese)
- il costo per le transazioni con moneta
"elettronica e tracciata " dovrebbe essere sostenuto dallo Stato .

Luigi Virgili 10.03.13 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un pò dei commenti fatti,a me sembra che il pensiero di molti ed il risultato del sondaggio sia condizionato dal comportamento medio delle banche di profitto e dalla situazione di difficoltà attuale nella quale molti riescono a sopravvivere facendo un pò di nero. Premesso che,detesto le banche di profitto e che comprendo benissimo le dinamiche di legittimità del piccolo evasore,penso si dovrebbero fare delle considerazioni più a lungo raggio.Primo:non necessariamente le banche debbono essere di profitto, vedi Banca Etica alla quale lo stesso M5S si appoggia.Secondo:a livello politico,e qui entra in gioco anche il M5S e quindi noi tutti,si possono riformare le leggi per le transazioni elettroniche o quant'altro(in Islanda per esempio l'attività commerciale che usa la carta di credito viene incentivata ad usarla con un accredito anzichè un addebito di commissione).Terzo:in un futuro non troppo remoto si potrebbe pensare,con una adeguata legiferazione,di affiancare all'attività bancaria una attività di prestito il cui bacino sia rappresentato direttamente dai correntisti che attraverso l'uso della rete possono bypassare gli istituti di credito fino ad una loro definitiva scomparsa come forma di potere economico e quindi lobby.Inviterei quindi tutti ad una riflessione più accurata sul significato rivoluzionario che potrebbe avere l'eliminazione del contante usata come arma del popolo e non dalle lobby al contrario del comune sentire,basti pensare che se fosse un vantaggio per il sistema eliminare il contante per controllarci e sfruttarci ancora di più,lo avrebbero già fatto da tempo.....che senso ha limitarne l'uso fino ad un tetto di 1000 euro(governo Monti)?se si riconosce nel contante il problema lo si elimina.Vorrei da ultimo ricordare i vantaggi immediati che seguirebbero alla eliminazione del cartaceo per la tracciabililtà e quindi impraticabilità di tutti i traffici illegali: droga,armi,prostituzione,organi,bambini,tangenti,evasione,paradisi fiscali..

Tom G. Commentatore certificato 06.03.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosiddetta "lotta all'evasione" è solo un pretesto.
Se la si volesse davvero contrastare, basterebbe:
1) Rendere illegali i paradisi fiscali
2) Porre sotto controllo le stanze di compensazione internazionali (Euroclear, Clearstream ecc.).
3) Porre un freno alla deregolamentazione selvaggia che ha avvantaggiato, sotto le spinte neoliberiste, le multinazionali, le corporations, le grandi banche di investimento, una visione globalista che ha aumentato vertiginosamente la forbice tra una elite di pochi spropositatamente ricca, e il resto dell'umanità che progressivamente sta piombando nuovamente verso il buio feudalesimo medioevale e verso la schiavitù.
Il contante già oggi rappresenta circa il 3% del totale della moneta.
Ciò significa che il 97% del denaro è elettronico, virtuale.
E' qui che passa la vera evasione, il grosso della torta.
Questo passo rischierebbe di rappresentare un colpo mortale nella direzione di un totale controllo dei futuri sudditi.
E se poi si passasse dalle carte di credito (le banche ringrazierebbero) al microchip? Negli USA li stanno spingendo molto, usando i medesimi pretesti (lotta all'evasione, sicurezza ecc.).
Fantascienza, dirà qualcuno....
Forse... ma teniamo dritte le antenne...

Silvio R 03.03.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Denaro elettronico? 'Sto cazzo. Il denaro va abolito, ecco l'unica vera riforma possibile. Come anche il lavoro, le istituzioni, il matrimonio, la società. chi non ha capito questo è ancora nella Storia, quella che abbiamo già visto e si ripetere, solo in forma un po' diversa. Scusa Beppe: questo proprio non l'avevi capito?

Alessandro Vaccari 01.03.13 06:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spero che il m5s dia seguito al risultato del sondaggio, sul quale anch'io concordo.
Lo sottolineo come auspicio, visto che non si puo' escludere un dialogo col pd, che aveva nel suo programma l'intento di introdurre una regola cosi' liberticida.
Complimenti a tutti per i risultati elettorali: una nuova Liberazione Nazionale.

mauro 26.02.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

http://libertarianforce.blogspot.it/2013/01/grillo-contro-il-redditometro-ci-vuole.html#links

Antonio Attinà 14.01.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

l'abolizione del contante , a parte non risolvere il problema dei grandi evasori e della delinquenza , sarebbe solamente l'ennesima proposta di un stato sempre più dittatoriale ! Forse siamo vicini all'emulazione Orwelliana del Grande Fratello ? A quandol'istituzione di un chip nel cervello ? Negare la libertà all'individuo è quanto di peggio possa produrre una vera democrazia . In nessun paese civile si è mai arrivati così in basso . Referendum subito !

MARCO BUZZETTI 31.12.12 08:45| 
 |
Rispondi al commento

MA C'E' VERAMENTE QULCUNO CHE CREDE DI RISOLVERE IL PROBLEMA DELLA MALA DI OGNI TIPO CON STA STUPIDAGGINE????
SI ALLORA AVANTI MONETA ELETTRONICA CERVELLO ELETRONICO CIBO ELETTRONICO TUTTO ELETTRONICO TUTTO TUTTO AVANTI.
IL GRANDE FRATELLO COSI' POTRA' VALUTARE SE E COSA LA MARMAGLIA DEVE FARE.
SIGNORI TUTTO CIO'COMPETE ALLA QUESTIONE MORALE ETICA DI UMANITA' DI LIBERTA.
NIENTE DISGRAZIATI VIA TUTTO VIA' LAVAVETRI VIA MENDICANTI VIA CHI SI ARRABBATTA A CAMPARE CON LAVORETTI PER UN PEZZO DI PANE, TUTTO IN BANCA CHE POTRANNO E V A D E R E ANCHE PIU' DEI 30MLD CHE GIA' EVADONO ED I 98 DICO- 9 8 M L D - DELLE BISCHE DI STATO.
NO AMICI SIAMO LONTANI MOLTO LONTANI E LA COLPA E' DELLA SINISTRA CHE DOVREBBE OCCUPARSI DI QUESTO SERIAMENTE PER ESSERE DEGNA DI PORTARE IL NOME -SINISTRA- E INVECE MILLANTA E' UNA FACCENDA DI LIBERTA' DI CULTURA DI UMANITA'
DOBBIAMO IMPARARE A RAGIONARE COL CUORE PRIMA CHE CON LA CRAPA

FABIO B., bologna Commentatore certificato 23.12.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Si e bravi i sostenitori dell' eletronico.
Ma qualcuno che abbia piu di dodici anni mi sa' dire come fanno i PROTESTATI FALLITI MOROSI NON BANCABILI CASTAGNARI LAVAVETRI SFIGATI VARI-- IN COSTANTE AUMENTO --
come fanno?
L'evasione e' quella dei 5 euro in contanti?

FABIO B., bologna Commentatore certificato 22.12.12 14:27| 
 |
Rispondi al commento

L'eliminazione del contante è un pericoloso compromesso con il male. Il denaro va eliminato del tutto, e per capirlo è necessario sapere cosa rappresenta.
Il denaro è come una grande prostituta.
A differenza di una prostituta comune, il denaro va principalmente con i potenti e soddisfa tutte le loro voglie, anche perverse. La sua sfrenata prostituzione è pubblica, e tutti possono assistere. È come guardare dal vivo uno spettacolo hard dove la pornostar-denaro viene posseduta contemporaneamente dagli uomini-poteri: economico, politico e religioso. Gli spettatori diventano così ebbri di desiderio e d'invidia.
"Con lei si sono prostituiti i re della terra e gli abitanti della terra si sono inebriati del vino della sua prostituzione". Apocalisse 17:2
Il denaro è dunque il vero fondamento del potere in democrazia. A causa di esso il mondo è diventato una grande orgia dove tutti cercano il potere per fini perversi. I potenti sodomizzano quelli meno potenti, che a loro volta sodomizzano i deboli. In democrazia tutti cercano il piacere egoistico, e rimanere esclusi dall'orgia è considerato un male.
La bestia "Faceva si che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte, e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei". Apocalisse 13:16-18
Per edificare un mondo veramente umano bisogna uscire del tutto dall'orgia per far cadere questo sistema perverso.
"Uscite, popolo mio, da Babilonia per non associarvi ai suoi peccati e non ricevere parte dei suoi flagelli. Perché i suoi peccati sono arrivati fino al cielo e Dio si è ricordato delle sue iniquità. Pagatela con la sua stessa moneta, retribuitele il doppio dei suoi misfatti. Versatele doppia misura nella coppa con cui mesceva". Ap 18:4-6

bruno c., piedimonte san germano Commentatore certificato 12.12.12 19:34| 
 |
Rispondi al commento

sono favorevole ad eliminare il contante si farebbe sicuramente meno nero,dentisti idraulici ecc.ecc.le banche si devono impegnare a non mettere commissioni a nessuno tanto sono ampiamente remunerate,oppure dare la possibilita'a ciascuno di noi di poter portare in detrazione sul mod.740 cud ecc.tutte le spese,se c'e chi mi spiega il motivo per cui non si puo' fare questo lo ringrazio

alberto mazzoncini, prato 59100 Commentatore certificato 12.12.12 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la ca.zzata dell'bolizione del contante è la classsica stronzata daei sinistroidi comunistelli radical-chic,
allo scopo di tassare ancor di + il risparmio (che ricordo è denaro già tassato) e favorire la banche (e facilitare operazioni di furto notturno sui conti correnti in stile amato)

per non parlare delle carte e dei bancomat clonati etc e tutte le truffe

se qualcuno vuole comperare usando le plastichette faccia pure,
io uso i contanti e voglio continuare a farlo

notare che quelli che propongono queste cap.zate sono in massima parte gli statali

e allora cari statali italiani, mi spiegate perchè la vostra produttività è LA META' degli impiegati inglesi e tedeschi?

ossia per quale motivo per fare il lavoro di uno statale straniero occorrono 2 statali italiani?

ve lo dico io: perchè voi statali italioti lavorate in media la metà della gente normale,

detto i naltre parole, siete dei fanc.azzisti cronici, e se licenziano la metà di voi facendo lavorare i rimanenti,
nessuno si accorge la differenza,
e risparmiamo 90 miliardi all'anno

vergognatevi!

roberto p. Commentatore certificato 12.12.12 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un bancario mi ha detto che le cassette di sicurezza delle banche sono stracolme di denaro, ovviamente proveniente da nero, riciclaggio, corruzione e quant'altro che non può più uscire perchè non può
essere speso in alcun modo. Non vi sembra che l'utilizzo limitato del contante non combatte il
bubbone?

armando colomba, padova 11.12.12 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono contro queste forme di automatismi per questioni pratiche ed anche ideologiche.
Innanzitutto è una questione di praticità ed educativa: quando sei in fila al supermercato è più veloce il pagamento in contanti rispetto al bancomat e alla carta di credito che bisogna addirittura fare la firma. Non è per niente educativo spendere soldi con una carta, se ne spandono molti di più senza accorgersene, la carta di credito poi, ha un costo, oltre al bancomat che comunque si paga, costa poco-niente mensilmente, ma alla fine dell'anno quant'è? E alla fine di 10/20 anni quanti soldi si sono regalati alle banche/finanziarie? Pagare con strumenti elettronici è anche una forma di controllo, il sistema Orwelliano si fa strada sempre di più. Infine, diamo almeno il disturbo alle banche di stampare questa cartamoneta, che non sia un semplice numero su un pezzo di carta, mentre le monetine metalliche che costano di più, vengono coniate dalla Zecca di Stato.
Per quanto riguarda l'evasione è soltanto una guerra tra poveri, i grossi evasori non fanno uso di contanti, lo fanno con la complicità di banche e funzionari. Che fine hanno fatto i 98 milioni evasi dai gestori delle slot machines?

ROBERTO 11.12.12 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'evasione non si combatte con l'obbligo dell'utilizzo della carta di credito, bensì mettendo i privati nella condizione di poter scaricare dalla denuncia dei redditi anche il singolo caffè preso al bar (come dell'altro il carburante, bolli vari, spesa al supermercato, l'imbianchino ecc ecc). Solo così la gente imparerà a chiedere fattura o ricevuta dappertutto e di cambiare la mentalità del "sconto 50% senza fattura"... Solo sul rimanente tassazione secca 50%: da un reddito basso rimangono pochi i soldi da tassare, da un reddito alto verranno prelevati tanti, questa sarebbe l'equità fiscale nella mia opinione...poi contanti o moneta elettronica sarà solo un dettaglio che ognuno sceglierà personalmente.

Vlad B Commentatore certificato 11.12.12 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero come credo, che il denaro è merce di scambio, e che ogni persona ha il diritto al rispetto dei propri beni ex art. 1 del protocollo n.1 addizionale alla C.E.D.U. (Convenzione Europea D.U.), l'uso e cioè la funzione di detto bene non può vietarsi.

E.I. 11.12.12 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Credo ci siano tantissimi vantaggi nel non avere contanti e credo che molti, avendo le condizioni giuste, passerebbero automaticamente a questo sistema. Il problema sono le banche e le loro condizioni ridicole.

In qualita' di titolare di una caffetteria osservo che ci hanno obbligato allo stop dei contanti per pagare gli stipendi ai dipendenti, ma mi pare che non abbiano obbligato le banche a non addebitarci (almeno per quelle specifiche transazioni) 6 euro per transazione. Con 5 dipendenti, sono 30 euro al mese e 360 euro l'anno!!!

Il problema e' che gira e gira, pagano sempre gli stessi!

Christian D., Salerno Commentatore certificato 10.12.12 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Con l'abolizione del contante si può:

1) combattere l'evasione fiscale

2) combattere il traffico di droga (voglio proprio vedere come fai a pagarti la droga con credit card)

E QUESTI DUE MOTIVI NON MI SEMBRANO POCO!
E POI BASTA COL DIRE CHE SI SPENDE DI PIù CHE è MEGLIO VEDERE IL DENARO...TUTTE STORIE!

Vea Rinaldi 10.12.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio commento di Ieri è arrivato da pochi minuti, molti non hanno potuto visionarlo.

Voglio solamente ribadire che l'assenza di denaro "cartaceo" in tasca o in circolazione rende l'uono schiavo del sistema. L'arte di andare a pagare con contanti è un'abitudine da ripristinare.

Per concludere, sulla somma prelevamento massima che ci è stata concessa ( da Monti? forse da altri )in €uro è 999. Se siete uno di quelli che piace giocare con la numerologia e rovesciate la predetta cifra verticalmente e orizontalmente indovinate la nuova cifra!

Saluti a tutti,
Sam

Secondo De Santis, Montecassiano Commentatore certificato 10.12.12 14:03| 
 |
Rispondi al commento

io sono sicuro che tutte le animelle candide che sono favorevoli all'abolizione del contante sono o impiegati pubblici o comunque gente con un posto e stipendio sicuro che vivono una vita tranquilla e serena.
A queste animelle candide e privilegiate faccio questa domanda semplice:
se con l'abolizione del denaro anonimo nessuno potrà comprare o vendere nulla senza l'autorizzazione di una banca che ti concede una carta elettronica, che ne sarà allora di coloro che non hanno un lavoro stabile, per coloro che sono disoccupati e campano grazie a lavoretti in nero o di coloro che campano grazie all'elemosina di qualche parente e amico?
E che ne sarà dei poveri indebitati con equitalia e con le banche ai quali vengono pignorati i conti e le carte bancomat?
Se i soldi fisici e ANONIMI spariscono mi dite COME CAZZO FA UN POVERACCIO A CAMPARE e SFAMARSI?
MICA SONO TUTTI BELLI E SISTEMATI COME VOI!!!!!
VOI VE NE DOVETE ANDARE A FANCULO NEI PARTITI COMUNISTI O NEL PD, LASCIATE IN PACE IL M5S!!!
IL M5S E' IL PARTITO DEGLI UOMINI LIBERI CHE NON VOGLIONO FARSI CONTROLLARE DALLE BANCHE, CAPITO??????

romeo casti 10.12.12 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L"ideale sarebbe abolire completamente il denaro, e creare un'economia fondata sull'amore fraterno fra tutti gli esseri umani.
Tuttavia prima devono sparire gli egoisti, e la crisi economica mondiale serve proprio a farci capire questo.
Ovviamente l'attuale sistema vuole evitare la propria fine, e l'abolizione del contante è un'idea che può portare a una ripresa temporanea e quindi illusoria, alla quale prima o poi seguirebbe il crollo improvviso del sistema stesso.
A quel punto non ci sarà più tempo per capire.

Bruno Chiacchiararelli 10.12.12 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Gian Luca Fanni: l'abolizione del contante per non avere piú problemi! Come la signora che dopo la constatazione che numerosi drogati si trovavano in un parco per commercializzare e drogarsi, chiese il taglio delle piante del parco per risolvere il problema dei drogati........Ma per piacere, fatti un giro!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.12.12 10:29| 
 |
Rispondi al commento

x roby,f: ricordati che la libertá é il presupposto della condivisione sociale e della democrazia: inchinati pure al Dio-bancario per un tozzo di pane, il tuo sangue si perderá nel fondo degli oceani!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.12.12 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presumo che avete discrete risorse di capitale per dibattare su questo sondazzo...!un sondazzo fatto a misura per parlare del nulla...!giusto per distrarre i veri problemi emersi dopo il comunicato 53 e queste elezioni del menga online...!bravi complimenti!
La prima SRL "spacciata" per associazione politica..
continuate a discutere su come gestire i pagamenti dei soldi che non avete..!
Perchè non parlano di Sfrattati...dei ticket Sanitari...(ad esempio in Toscana i malati affetti da patologia rara che non hanno il 100% d'invalidità pagano un contributo di 10 euro per la digitalizzazione dei referti diagnostici...)perchè il presidente del CDA non ne parla..?
Perchè non ci spiega quale sono stati i criteri per stabilire l'ordine di lista dei candidati...guarda caso ora che la legge elettorale non verrà modificata...e quindi avremo anche noi le liste bloccate!....eppure l'avevo pronosticato...!

roby,f 10.12.12 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Mi sento di dire qualcosa fuori dal coro che accusa sempre le banche, sicuramente non soggette a santità. Però da oltre 38 anni lavoro in banca e spesso svolgo mansioni di cassiere. A parte la confusione sulla normativa che in pochi, miei colleghi compresi, hanno capito, vorrei sottolineare che i prelievi di contante effettuati oltre i 900 euro nella stragrande maggioranza dei casi erano o sono destinati a pagamenti a vario titolo ma non regolari. Io nel mio piccolo ho sostenuto per anni che per sconfiggere il "nero" una prima ed importante soluzione sarebbe stata eliminare il contante. Credo in ogni caso che a parte tutto quello che viene sostenuto nel blog verso gli errori anche e soprattutto dell'ultimo governo, i nostri problemi più grandi siano gli sprechi in denaro e di conseguenza la tassazione troppo alta anche per le aziende che hanno tutto l'interesse a non dichiarare utili perché doverne versare oltre il 65% allo Stato è pazzesco.
Vi lascio con una provocazione: visto che in Italia abbiamo moltissime cose da sistemare perché ma tenute e visto che paghiamo tanti soldi per i detenuti, non si potrebbe utilizzarli per lavori socialmente utili? Ancora tutte quelle persone che sono in cassa integrazione, e alle quali va sicuramente la mia comprensione, anziché stare a casa come fanno alcuni che conosco, non si potrebbero utilizzare anche loro???? Credo che si sentirebbero meno un peso per la società e avrebbero anche modo di trovare altrrnative al proprio lavoro che magari non potranno più trovare. Meditate prima di inalberarvi contro di me.

Uto x la libertà 10.12.12 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Bhe, il risultato del sondaggio dopo l'articolo contro l'abolizione del contante direi che era scontato...
Il problema sono le banche, non il contante.. I bar non si possono permettere il lettore di bancomat xche' le banche chiedono un mensile per il servizio piu' una percentuale sugli importi e spesso una commissione minima: se un bar deve pagare 2euro x farti pagare un caffe' con carta di credito mi pare ovvio che non si possa abolire il contante...
Se c'e' un problema bisogna trovare il modo di risolverlo: riformare il sistema bancario. Poi abolire il contante.

Nicola Basaglia 10.12.12 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Abbastanza sciocco impedire i pagamenti con moneta (equiparabile a un titolo di credito al portatore) senza vietare TUTTI i titoli di credito al portatore.
E poi perchè vietare il contante anche ai TURISTI? vogliamo proprio far scappare via dall'italia anche i turisti?
Insomma le banche facciano le banche e smettano di cercare di rovinare l'esistenza degli italiani con richieste assurde e si accontentino di tutti i soldi che intascano attualmente anche perchè oramai parecchi italiani alla ghigliottina vorrebbero che i politici avessero accanto i loro amici banchieri che tanto hanno fatto per rovinare l'Italia fin dai tempi in cui era una nazione di risparmiatori.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 10.12.12 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Se la premessa è sbagliata il sondaggio non ha senso,la moneta elettronica ha tantissimi vantaggi, niente piu droga, niente sfruttamento della prostituzione, niente traffici di denaro tutto tracciabile e controllabile, nascosta dietro la parola liberta, privacy ecc si nasconde la parola impunità, le persone oneste probabilmente che non hanno nulla da nascondere e vogliono trasparenza e tracciabilità per togliere con i contanti un altro strumento ai furbi,disonesti che approfittano della situazione per arricchirsi a dismisura a discapito dei soliti.Il discorso del controllo delle transazioni bancarie è un altro, le banche vanno nazionalizzate, i banchieri finanzieri ecc processati per crimini contro l‘umanita e la gestione del denaro nazzionale affidato allo stato con controllo diretto da parte dei cittadini, il m5stelle deve proporre e sognare un mondo nuovo, un mondo in cui con la tecnolgia e nuove regole democratiche vengano messi i furbi alle corde dando nuova vita e dignità a tutti gli onesti che hanno dovuto subire la forza dei disonesti rimasta per decenni incontrastata e legitimata con parole come globbalizzazione mercato libero spread debito ecc....dobbiamo avere il coraggio e l'ardire di sognare un mondo migliore per noi ma soprattutto per chi verrà dopo di noi

Gianluca Fanni (luca fanni), Cagliari Commentatore certificato 09.12.12 20:42| 
 |
Rispondi al commento

dico che queste sono "cazzate"....perchè siamo una massa di morti di fame...!vorrei rovesciarvi per vedere quante "carte oro" avete in tasca...!
Poverini....!sognate di spendere soldi che non avete!!è incredibile..!
Io prima voglio sapere chi mi farà avere almeno 3000 euro al mese..poi dopo mi porrò il problema...!
fatevi due conti in tasca e ditemi di quale importo mensili avreste bisogno per vivere decentemente, voi e la vostra famiglia con:
1-una casa decente..di almeno 150 mq con giardino..ecc;(facendo un mutuo da 150-200mila euri max in 20 anni)
2-almeno due auto Ibride segmento A;
3-Asilo Privato e scuola privata per un figlio almeno fino alle medie;
4-Un Piccolo fondo per la Sanità;
5-spesa alimentare decente e biologica;
6-30 gg all'anno di vacanze per la famiglia in albergo 5 stelle..
7-spese per abbigliamento,qualche ribotta,ecc...
8-varie ed eventuali;
Fatevi due conti...e poi me lo fate sapere..così vi renderete conto che qualcuno vi sta prendendo per il naso!...

roby,f 09.12.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento

ma che raginamenti del BIP fate?
se si aboliscono i contanti non è che le transazione devono essere gestiti per forze dalla banche, basta che il circuito PAGOBANKOMAT (carte di debito) passa sotto la gestione diretta dello stato o di bankitalia le banke vengono esautorate, niente costi aggiuntivi sulle transazioni ed alle banke rimarrebbero solo le carte di credito

gianfranco di leva 09.12.12 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Coplimenti,la maggior parte capisce che l'eletronica e uno strumento di controllo, al momento non c'e' tanto male, ma una volta preso tutto il controllo diventiamo semi schiavi, e poi incominciano a farti pagare di piu ogni volta che usi la carta o vuoi trasferire soldi, o vedere quanti soldi hai nell'acconto, senza contante non puoi neanche fare l'elimosina o comprare qualche cosa da un amico, gia' le banche ci fanno morire di fame,non aiutatele di piu'.

Dom Thegood, Perth Commentatore certificato 09.12.12 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Il quesito è maldestramente malposto quando si vuole indurre a rispondere unicamente facendo forza sull'intolleranza diffusa verso gli istituti bancari. Troppo facile. La questione andrebbe posta in maniera diversa in quanto l'abolizione del contante è l'unica arma per la drastica riduzione della evasione fiscale, della corruzione e della criminalità legata alla droga ed alla prostituzione.
Basterebbe che la Banca d'Italia o lo stato in altra forma, con i costi risparmiati dalla non gestione della carta moneta(emissione, distribuzione, custodia e smaltimento), si facesse carico della emissione di carte di credito a costo zero. Lasciando libere le banche di fare altrettanto. Posta in questi termini quale sarebbe stato l'esito del sondaggio ?
Che ne dici Beppe ? Che ne dite voialtri ?

Giorgio Deidda 09.12.12 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ancora una volta i "ghiozzi" italiotti abbondano...vi preoccupate del contante!...la filosofia del kaiser...della moneta elettronica...ahooo!..
Partecipare pure ai sondazzi di Beppe....!cosa pesa di più un kg di ferro o di paglia?
Pensate invece a capire come si possa mettere in condizioni la gente di guadagnare 5000-6000 euro al mese..!!invece di scervellarvi con le cazzate..!quando c'avete stipendi o pensioni da fame..!c'avete la corda al collo e state a disquisire se è meglio quella di cotone o naylon...!

roby.f 09.12.12 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Un breve pensiero e suggerimento ....

La sparizione totale del denaro contante è fare la felicità alle banche, Banca D'Italia e BCE, il loro Eden.

Immaginatevi una società senza denaro cartaceo e di essere un cittadino benestante con casa (acquistata con accensione di un mutuo ), un buon lavoro e con, perche no, un bel gruzzolo in banca di €100.000,00, denaro virtuale naturalmente, e senza tanti contanti in tasca, tanto prendi il tuo capuccino pagando con il bancomat o carta di credito. Immaginiamo anche che sei un tipo ribelle hai fatto qualche azione contro le forze dell'ordine durante tante manifestazioni o contro politici, partiti politici o contro il tuo governo che ti sta tenendo sotto controllo ( digitalmente voglio dire - l'Enel ti controlla attraverso lo smart-meter tante volte tu non lo sapessi) da molto molto tempo perche gli ha propio "rotto" ma tu questo non lo sai. Ora, immaginatevi che un bel giorno sei in gita con la tua bella famgliola e in autostrada con la tua nuova Suv a fare benzina e il gestore ad un tratto ti dice che la tua carta di credito che gli hai dato non funziona non è VALIDA! Loro- le banche ed altri" ti possono tagliare fuori dal mondo con un click di un tasto del computer in qualsiasi monento della tua vita. Addio ai tuoi €100.000,00.

Una società senza contanti è una società totalmente sottomessa sotto controllo, scacco matto.

Cosa fare ? ... l'unica cosa possibile. Se hai soldi in banca ti consiglio di ritirarli quanti più possible a periodi, una o più volte al mese, in forma cartacea e tenerli in casa, come faceva la nonna.

Cittadini togliete il pagamento automatico dal vostro conto corrente a tutte le aziende statali, aziende di servizi quali energia , acqua e cosivia. Pagate le vostre fattura solo in contanti. Usate di più il vecchio assegno per gli acquisti. Non vi fidate dei pagamenti "a rate". Se tutti, ma dico tutti, facciamo così cosa faranno le banche, la Banca d'Italia e la BCE?

Salute a tutti,
Sam

Secondo De Santis 09.12.12 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Peccato davvero sarebbe NON eliminare il contante. Fa troppo comodo a molte persone... Criminali compresi... La tracciabilità non è un male, e solo chi ha qualcosa da nascondere deve averne paura... È vero può esserci qualche persona anziana che predilige pagare il caffè con gli "spicci", lasciamogli quella possibilità... Ma sopra i 10 euro tutto tracciabile. E alle banche e alle loro commissioni, spese e tassi assurdi, ci penseremo poi, vero Beppe?
Ci vediamo in parlamento. Continuate così, come vedete gli "altri" fanno tutto da soli. Appena potete cancellate con effetto RETROATTIVO tutte le pensioni dei parlamentari. Anche se loro le preferiscono in contanti!

Simone Riminucci 09.12.12 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Il futuro risiede nella moneta elettronica, che lo si voglia oppure no. E' l'unico modo per evitare la delinquenza, la corruzione e l'evasione. Un'consiglio a tutti: prima diventate onesti e meglio sarà per voi. Quello che non concordo con Grillo, e mi sembra una scelta populista è di volere abbandonare l'europa e l'euro. Forse ritiene davvero che in nostri politici nostrani corrotti ed incapaci siano migliori di quelli Europei? E che forse il ritorno alla lira che si svalutava del 20% all'anno erodendo il potere d'acquisto dei nostri salari e risparmi in banca sarebbe meglio di una moneta forte che ci consente di acquistare col cambio favorevole merce straniera e di farci le vacanze alle Maldive? Sveglia Italiani!

Mauro Rancati, Milano Commentatore certificato 09.12.12 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Cioè, come funziona? Ci si vorrebbe sbattere per togliere dalla circolazione banconote cianciando di discorsi anti-evasione quando poi lo stato i GRANDI evasori li difende con gli Scudi Fiscali?
I POS nei posti pubblici a volte non ci sono perché hanno un costo mensile considerevole, non so se si sa. Le banche intascano soldi per il canone sul POS, OLTRE a percentuali per ogni SINGOLA TRANSAZIONE mica da poco. Si straparla, ma poi in Inghilterra (per dirne una) avere un conto genera 0 (zero!) costi, mica come qui che ogni volta che guardo il mio conto per vedere quanto è scarno mi viene applicata una spesa di qualche tipo!
Pagare col cellulare? Non tutti han modo di acquistare smartphone da 300 euro in su per pagare coi sistemi contactless NFC, che comunque da noi potrebbero prendere piede solo tra anni! Conosco chi gira col Nokia 3310 da 35 euro: come si può pretendere che paghi alcunché con un TELEFONO?
L'evasione fiscale spicciola si combatte con sistemi che la rendono non conveniente alla radice, per tutti! Inutile che lo Stato stia a far discorsi e pretendere tasse ingiuste se poi non muove un dito per diminuire le proprie spese incredibili (come l'IMU che NON viene pagata dalla Chiesa per dirne una veramente grave, il che si tramuta in un mancato introito fiscale ENORME, che è da trattarsi alla stregua di una spesa insensata, non so se è chiaro), né fare in modo che chi le paga abbia la sensazione che siano soldi spesi bene, per la propria comunità e per il proprio benessere.
Lo Stato non ha interesse evidentemente a far cessare l'evasione spicciola, quando sicuramente ha tutto l'interesse a farla continuare per tutti i propri loschi motivi, mentre l'evasione "grossa" attualmente invece viene premiata: lo Stato ha interesse a che continui, evidentemente. Salvo fare come sempre molto rumore per nulla!
È odioso un sistema come questo, e non aiuta nessuno; a meno che non si sia a lavorare in Parlamento o in un CDA di qualche istituto bancario! Ma per piacere!

Francesco Cassese, Firenze Commentatore certificato 09.12.12 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe da iniziare con il depennamento delle banconote da 500 - 200 - 100 e fare come in inghilterra dove si utilizzano al massimo i 50 Pound

Altro notevole risparmio sarebbe l´eliminazione delle monetine da 1 & 2 centesimi~!

Il paradosso dell supercontrollo stile Big Brother in un mondo dove esistono solo mezzi di pagamento elettronici c´é ma é innegabile al contempo il vantaggio dei metodi di pagamento elettronici.

É vergognoso come la maggiorparte dei commercianti e la stragande maggiorianza dei liberi professionisti pur utilizzando metodi elettronici riescano a fatturare oltre il 50 % di NERO.

In Canada (dove il pagamento elettronico rappresenta oltre il 75 % del totale) da ormai un anno OGNI ristorante ha il sistema collegato all´Ufficio delle entrate, che puó sapere in diretta quanti scontrini vengono emessi, quanti conti inseriti nel sistema e poi cancellati. (Esempio lampante é un cliente che paghi in contanti e per creare il nero viene cancellato il conto)

Ora é tutto monitorato, quindi, forse la risposta non é necessariamente nel cancellare i contanti ma sicuramente nel risurri ed implementare controlli in diretta sul territorio.

Tipo:
dal 1´Gennaio 2014 ogni Libero professionista, Commerciante per essere in regola deve essere collegato con l´ERARIO.

In Brasile gli ospedali privati hanno un modo di fatturazione che é direttamente attraverso il sito dell´erario.

Quindi quando si paga per una prestazione, la segretaria vi da la ricevuta che viene stampata usando il sistema dell´Erario e non un qualsiasi sistema privato. Dove ogni studio medico ha il suo conto / profilo dove é chiaro e immediato il rddito che egli sta accumulando.

Non vedo come questo modello se applicato porrebbe degli svantaggi di alcun tipo~!

L´ultimo tassello sarebbe una pubblicitá Progresso, detassata per legge con la quale informare / educare i cittadini a richiedere le fatture, mostrando i benefici diretti ed indiretti, mostrando le pecche dell´attuale ormai marcio sistema~!

Alfonso Bonvin 09.12.12 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Può essere semplicemente che la maggior parte di quelli che hanno votato contro siano piccoli evasori fiscali! Litalia è questa! Ed ogniuno si merita quello che ha, cioè questa classe politica!

ocram illol, monsano (AN) Commentatore certificato 09.12.12 17:34| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Nessuno pensa di lasciare il potere alle banche quando vuole eliminare il contante, ma pensa sopratutto alla sua sicurezza, ci sarebbero solo pagamenti identificati, quindi nessun furto nelle case, niente spacciatori, prostituzione, corruzione, evasione fiscale, ma se la maggior parte degli italiani vuole vivere con tutta questa criminalità io non mi oppongo, vuol dire che essere a difesa dei disonesti ce lo abbiamo nel DNA (forse perché quelli sono i nostri "MITI")

aldo spago 09.12.12 17:30| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Peccato che gli italiani siano cosi' ignoranti. Se eliminassimo definitivamente il contante, si abbasserebbe drasticamente l'evasione fiscale....evidentemente la maggioranza degli intervistati ha qualcosa di personale contro la moneta elettronica per fini personali......complimenti.

armandino raffaelli 09.12.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Forse non ci arrivo, ma fino che ho in tasca contanti posso pagare in nero. Contro l'evasione (quella minuta) non dovrei poter avere contante...

Roberto Sebastiani 09.12.12 17:19| 
 |
Rispondi al commento

I pagamenti elettronici, a mio avviso, rappresentano il futuro... volenti o no, tutti abbiamo un c/c con conseguente bancomat... quindi, perchè non utilizzarlo ?!? Anche per il caffè... non ci trovo nulla di allarmante... soltanto comodo... vuoi pure col telefonino... entusiasmante !!! Ho sempre odiato il contante... sporco... veicolo di batteri... ingombrante... perchè osteggiare con sprezzante conservatorismo il progresso ?!? Ricordo ancora chi, fino ad una decina d'anni fà, diffidava di Internet... sproloquiando che era solo un modo di guardarsi le foto e i video porno... invece... oggi come si potrebbe più vivere senza la rete ?!? Pensate a 100 anni fà... quando si guardava alle nascenti automobili come dei mostri meccanici... sì, saremo più inquinati... ma la vita in generale è di molto migliorata... e potrei ancòra continuare con tanti altri esempi di vita quotidiana nel passato soltanto immaginati... ma devo correre a rispondere in chat su fb... Ah, il progresso !!!

SALVATORE LAFACE 09.12.12 17:18| 
 |
Rispondi al commento

L'abolizione del pagamento in contanti non serve per ridurre l'evasione (per questo serve un poco di moralità e tasse giuste e non vessatorie e ripetitive come le tasse sulle tasse)in compenso arricchisce le banche impoverendo i soggetti e rendendo tutto più difficile. Sulle carte di credito non potrai più mettere un limite di sicurezza (basso es 500 euro)per comprare su internet e rischierai che ti rubino cifre più alte o di non avere abbastanza soldi per pagare.

roberto angiolini 09.12.12 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sarei per l'abolizione del denaro...considero la moneta liquida migliore di quella virtuale per il semplice fatto che non mi aggrada che si sappia come decido di spendere i miei soldi...con la moneta virtuale invece ogni piccolo peto è registrato,archiviato e, se è il caso, essere utilizzato contro di te... tanto la percentuale più elevata di chi evade è chi ha un fracco di soldi, ed essendo la netta minoranza non dovrebbe essere difficile fare controlli...

Pietro D'Agostino, Castrovillari Commentatore certificato 09.12.12 17:12| 
 |
Rispondi al commento

In Canada il 99% dei pagamenti avviene in modo elettronico.

Marco R. 09.12.12 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente finisce un po' di ipocrisia...Anche chi frequenta questo blog ha i propri scheletrini..E' significativo che per i Vostri interessi volete mantenere il denaro contante in giro, FURBETTI!
Io che sono dipendente invece dico : ABOLITELO così i soldi in nero vi rimangono sotto i materassi al posto della piuma d'oca.
Eh eh eh

luca m., Cesena Commentatore certificato 09.12.12 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace per i risultati del sondaggio sul contante. Io ho un'idea opposta i contanti servono solo ai malfattori che vogliono più semplicemente nascondere i loro affari, lascerei circolare solo le monete (max 5 €). Per quanto riguarda la diffidenza per le banche è evidente che se non si utilizzasse più il contante per "obbligo di legge" i mezzi sostitutivi dovrebbero "per legge" essere messi a disposizione di tutti gratuitamente ovviamente....quando si fanno i sondaggi le domande vanno poste in modo più corretto se no la democrazia diretta scade nel plebiscitarismo.

andrea timo 09.12.12 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che "con l'abolizione del contante si potrebbe contrastare meglio l'evasione fiscale".In realtà, adottando questa scelta, l'evasione fiscale sarebbe integralmente eliminata! Considerando infine che praticamente tutti hanno, o possono avere, un conto in banca, anche se modesto e limitato al fabbisogno quotidiano, non vedo particolari problemi a pagare un caffè col bancomat. Ciao a tutti.

Ferruccio Setti 09.12.12 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Non so come si possa impedire l'uso del contante se non cessando di erogarlo nei Bancomat e/o a richiesta del correntista. Ciò significa che, convenendo, i pagamenti in contanti sono e saranno sempre possibili. L'unico modo sarebbe quello di incentivare l'uso delle carte di credito da parte delle banche, ma soprattutto da parte dello stato che non deve dare l'impressione di essere sempre pronto a spiare le transazioni effettuate. Insomma dovrebbe essere un fatto naturale, culturale e non imposto. Al sondaggio, già chiuso, avrei votato a favore dell'uso del contante solo per transazioni al disotto di 1000 euro.

Chiara Mente Commentatore certificato 09.12.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Il denaro nato per semplificare il commercio ora è il mezzo attraverso il quale, i mercati, stabiliscono il valore delle cose, del lavoro e delle responsabilità.

Incominciamo a togliere le banconote da 500 euro...che tra l'altro non ho mai visto...

gino s., pordenone Commentatore certificato 09.12.12 16:05| 
 |
Rispondi al commento

propongo che il contante( olre 40 euro) sia abolito dopo che le banche non speculeranno sulle transazioni e i conti correnti dovranmno essere gratis almeno per chi non supera un certo reddito. questo dovrebbe essere deciso per legge dello stato.

bruno ganciu 09.12.12 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Io al sondaggio in questione ho espresso il mio parere favorevole all'abolizione del Contante. Devo dire però che il risultato finale si può spiegare con il fatto che il sondaggio poteva essere votato da tutti, non solo da M5S e dato che il blog è frequentato anche da gente molto distante da M5S possiamo tranquillamente trarre le conclusioni.

Enzo C., Moliterno Commentatore certificato 09.12.12 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Per me dovremmo levare solo gli spicci.

Gianluca S. 09.12.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi preoccupa il livello di ignoranza delle persone sulla questione contante. Non capite che con un semplice comando al computer la stato, o la banca, potrebbero decidere di non darvi più i vostri soldi? DI congelarli? Il sistema bancario mondiale è marcio, le più grandi banche del mondo sono piene di titoli "tossici", potrebbero fallire in un amen... Con il contante in casa voi potete sopravvivere ad una serrata delle banche, con il denaro virtuale... vi trovereste a zero in un microsecondo.
La balla della lotta all'evasione fiscale è, appunto, una balla. Svegliatevi prima che sia troppo tardi! Il lavoro precario è schiavizzante? Non avete ancora visto niente... aspettate che vi freghino col denaro SOLO elettronico, allora si che ci sarà da piangere...

Niki S., Cartagena de Indias. Colombia Commentatore certificato 09.12.12 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Negli USA i contanti sono quasi spariti.
Io mi sono abituato a fare la spesa , benzina ecc.......tutto con carta di credito.
Se fossi stato Monti l'avrei portato a 250 euro.
Come Visco nel 2006.Che poi tutti gridavano allo scandalo.Meno scippi, e ricevute fiscali.Idraulici,pittori, meccanici dentisti ecc...Sarebbe ora di farsi fare tutti le fatture.
E fare una legge per detrarre le spese.

Paolo.T Commentatore certificato 09.12.12 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Certo che i politici italiani vi hanno addestrati proprio bene che tutti credete che il nemico da "stanare" sia l'idraulico che non vi fa la fattura! Svegliatevi! Con una pressione fiscale del 70% e uno stato onnipervasivo ed enorme (che costa in maniera insostenibile) il paese non ripartirà mai!
Una pressione fiscale decente (come in Svizzera, che, tra l'altro HA I BILANCI IN ATTIVO) non porta all'evasione, ma alla pace sociale.

Niki S., Cartagena de Indias. Colombia Commentatore certificato 09.12.12 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Monti ci ha messo in croce con le tasse fino alla morte! ma i cinesi chi li controlla??? fanno il cacchio che vogliono nn pagano tasse e i loro vestiti colorati sono cancerogeni per la pelle e i giocattoli per i bimbi pericolosissimi, niente e' a norme!!!!! il massimo della illegalita' e disonesta'!!!! Ma per Monti i cinesi fanno parte di un altro stato nel ns.Stato fanno parte degli intoccabili!!!!!! e' ora di dire basta!mi spiegate perche'nessuno li controlla e la finanza nn ci mette piede? perche'?????

annarella toscani 09.12.12 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presentare l'esito del sondaggio in questo modo, fa passare l'idea che i SI siano a favore della lotta all'evasione, mentre i NO giustificano l'evasione.
Chirisco che avendo votato NO, sarei farovevole ad una lotta all'evasione senza quartiere, in cui gli evasori si vanno a stanare casa per casa.
Giusto per evitare fuorvianti strumentalizzazioni del sondaggio.

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 09.12.12 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Su un tema del genere bisognava postare un video o un articolo anche di segno opposto, ad es. la proposta di Report sull'abolizione del contante, altrimenti si pilota il voto...
Se malgrado tutto un votante su 5 (quasi 4) ha votato per l'abolizione mi pare se ne debba tener conto, comunque.

Cristiano Roncuzzi, Bologna Commentatore certificato 09.12.12 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo sistema elettorale che con un sol colpo darebbe molte possibilità
di vittoria a Berlusconi e farebbe rimanere fuori dal parlamento il movimento di Grillo
http://www.quaeram.blogspot.it/2012/12/esclusivo-lasso-nella-manica-di.html

pino 09.12.12 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Forse non tutti sanno che le movimentazioni per contanti sono consentite. Per esempio, io vado in banca e verso (o prelevo) 100.000 euro in contanti: pensate che questa operazione sia soggetta a qualche sanzione? NO. Non è prevista alcuna sanzione. Solo un controllo della polizia valutaria. E pensate che la polizia valutaria svolga efficaci controlli in materia? Assolutamente no. La polizia si trova in uno stato "di pezze al culo" incapace di contrastare qualsiasi fenomeno.
Risultato: In Italia il fenomeno del contante non esiste. E' già tutto concesso (basta attenersi alla legge).

umberto santacroce 09.12.12 13:25| 
 |
Rispondi al commento

"scarsa fiducia verso le banche?" Totale sfiducia verso le banche. E' x questo che prima di abolire il contante bisogna abolire le banche. Nazionalizzazione delle banche private, gestione statale del credito. Eliminazione non solo di evasione fiscale, ma di criminalità organizzata, lavoro nero, corruzione, concussione. Totale trasparenza e tracciabilità, a chi fa paura? Solo ai delinquenti che in questo sistema ci stanno come un pisello nel baccello.

leandro locatelli 09.12.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la mia proposta circa il metodo di scelta del candidato Presidente del Consiglio, obbligatoria secondo la vigente legge elettorale. Se la condividete, votatela! http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/12/metodo-di-scelta-del-candidato-presidente-del-consiglio-a-5-stelle---capo-della-forza-politica.html

Michele Acchioni, Velletri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.12.12 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per le parlametarie! W la genialità italiana! Vorrei evidenziare che la nostra "italianità" è stata sempre ignorata dai politici, pochi accenni da Napolitano (enfatizzò solo l' inno contro la lega nord) ma comunque anche lui gira in auto non italiane... Aggiungerei nel programma del M5S di incentivare l' acquisto dei prodotti italiani, soprattutto non vorrei più vedere i carabinieri che girano in subaru. La carenza di controllo sulla FIAT, ha creato Alfa Romeo in bmw, Lamborghini o Maserati in audi, e la "FIAT 127 o 128, la Uno, la Marea" in tutte le altre francesi, tedesche e non, che si vedono in giro. Grande beffa i suv: avevamo una Campagnola che poteva svilupparsi in tale mercato. Le smart avevano anticipato la nuova 500, basta vedere in giro ora che sono sparite tutte le smart con le belle 500... . I turisti invece non pagherebbero l' iva su prodotti di artigiani o di artisti italiani (come succede per chi acquista opali in Australia. Per le aziende estere che investirebbero in Italia un welcome benefit, tipo: il primo anno, tasse ridotte al minimo ed incentivo sulle assunzioni. Chi investirebbe invece nel turismo in Italia, primo anno senza nessuna tassa e priorità nel ricevere tutte le licenze del caso. Di sicuro tante altre idee in merito. Ottime cose.

Antonio R. Commentatore certificato 09.12.12 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Combattere l'evasione fiscale e' semplice,certo non togliendoci l'uso del contante.Ho sempre pensato che chi fa' acquisti di una certa entita',tipo un'auto,una villa,un terreno ecc...basta chiedergli come paga e dove prende il denaro.Il problema e' che in italia ad ogni legge c'e' una controlegge che annulla la precedente.Poi ,chi evade 1000 euro rischia grosso,chi milioni di euro,ha denaro abbondante da pagarsi i migliori difensori per difendersi e spesso non paga nulla.

Alfredo Brescia, Rapolla pz Commentatore certificato 09.12.12 11:35| 
 |
Rispondi al commento

forse non avete capito.. nessuno e' contro la comodita' e l'efficienza dei pagamenti elettronici , tant'e' che li usiamo tutti e siamo felici che ci siano, felici di pagare col cellulare, l'orologio rfid etc.
Il problema e' che usare *SOLO* quelli significa consegnare il destino del mondo in mano a pochi banchieri.
Non c'e' bisogno di aggiungere altro o fornire ulteriori spiegazioni, se non capite perche' chiedete ad un bambino di 6 anni che non sia cresciuto guardando la tv e vi dara' tutte le risposte.


g. torquemada (), bolzano Commentatore certificato 09.12.12 11:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ultimo, pensa che figata, tutti i miliardi di euro che sono parcheggiati nelle varie svizzere, dovrebbero essere riaccreditati come valuta viva, altrimenti sarebbero carta straccia.
Inizio a capire il perchè del taglio del sondaggio.

Arianna Astuni, Siena Commentatore certificato 09.12.12 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

é solo questione di tempo prima che la moneta scompaia e lasci il posto ai pagamenti elettronici, in alcuni paesi è già possibile pagare con il cellulare!!

è una forma comoda pratica e veloce che non permetterebbe l'evasione ed è proprio per questo motivo che è fortemente ostacolata, chi non la vuole è perché ha un proprio tornaconto.

siccome con il pagamento elettronico sarebbe tutto tracciabile i casi sono due: o sei una persona onesta e non ti importa che lo stato sappia quali sono i tuoi movimenti bancari oppure sei una persona disonesta e siccome è tuo interesse fare evasione fiscale farai di tutto per ostacolare l'arrivo del pagamento elettronico.

Se si va all'estero UK USA Giappone ecc... si può entrare in un bar e comprare con carta di credito rapida, non devi nemmeno strisciare la carta basta appoggiarla, oppure puoi pagare con il cellulare, ed è possibile farlo praticamente in ogni negozio con la conseguenza che gli americani ad pagano tutto con la carta perchè più pratico, mentre in italia molti bar e attività non hanno neanche il bancomat!

Non capisco la gente che dice: "le banche ci lucrerebbero ancora di più".... a meno che uno non abbia un conto bancario i tuoi soldi sono sempre gestiti da una banca quindi...
come ultima cosa positiva del pagamento elettronico aggiungo che ci sarebbe una minor spesa per la produzione e il mantenimento della carta e della moneta con un notevole risparmio dei costi di produzione, oltre che di carta.

luca 09.12.12 10:48| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi fate sto problema... gli Italiani stessi elimineranno il contante nel giro di pochi anni... siamo il paese a più alta velocità di adozione di tecnologie che ci danno "Comodità"...

quando partiranno i pagamenti tramite smartphone o similari vedrete come cambieranno le abitudini..

una piccola annotazione per i commercianti che sostengono che pagherebbero costi più alti... il Pos ti accredita i soldi il giorno dopo l'operazione..già soldi disponibili... tra l'altro senza dover andar a fare il versamento e tra l'altro riducendo di molto i costi per la sicurezza (pensate alle rapine)...

Andrea Callari 09.12.12 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato per l'eliminazione, parola grossa, del contante, motivando.
Il mantenimento del contante caro al nostro ex Presdidente del Consiglio nano, non farà avanzare mai la cultura della trasparenza anche nelle piccole transazioni, il contante è il mezzo ideale per eludere ed evadere.
Poi onestamente un movimento che vive di Web e vota per mantenere il contante mi lascia perplessa.
O siamo in massima parte piccoli evasori o inneggiamo al mezzo quando ci fa comodo e lo denigramo quando non ci conviene usarlo.
Si prevedeva che il commercio sul web, tanto per fare un esempio, sarebbe stato una spinta all'economia quello come lo paghi mettendo il contante in una busta? E se usi il digitale per quello perchè non estenderlo rendodolo tracciabile?

Arianna Astuni, Siena Commentatore certificato 09.12.12 10:41| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Intanto le banconote di € 500 e anche quelle di 200 e 100 potrebbero essere eliminate. Un po' di spicci vanno lasciati. La totale eliminazione del contanti impantana il movimento di una piccola economia e crea una dipendenza bancaria esagerata. Si può introdurre la tracciabilità per pagamenti da 2 o 300 euro.

francesco zaffuto 09.12.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Contro il passaggio alla moneta digitale vorrei aggiungere che, a prescindere dalla sfiducia verso le banche, i rischi che si correrebbero online sarebbero notevoli. E non so nemmeno - non sono un esperto né di economia né di informatica - se, un po' alla volta, potrebbero essere evitati.

A chi pensa che il contante favorisca l'evasione, rispondo che l'evasione spicciola si combatte con i controlli sull'emissione degli scontrini; quella grossa, o la si vuole combattere, o si creano gli scudi fiscali.

Alberto Rizzi Commentatore certificato 09.12.12 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo avanti così,,,,,,,ora abbiamo speranza !

rivolta guido 09.12.12 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Io avrei votato per l'abolizione del contante così come propose la Gabanelli.
E' uno strumento x combattere l'evasione e poi anche un modo pratico per risolvere problemi di resto o contro i furti etc.
Questo dovrebbe essere il futuro ma mi rendo conto delle difficoltà delle persone anziane... evidentemente la maggioranza è anziana
E' UN PAESE PER VECCHI QUESTO :-((((

Giuseppe AINO 09.12.12 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Era un risultato scontato quasi tutti gli Italiani evadono, lavorano in nero si corrompono e corrompono oppure fanno parte della criminalità, tutte categorie che vivranno fino a quando ci sarà il contante. Mica vorremo diventare un Paese normale? Che tristezza constatare questa realtà. Ecco perché poi gentaccia corrotta e ladrona riesce a vivere tranquillamente nel nostro Parlamento e andare al Governo. Forse l'unica soluzione è quella di espatriare come stanno facendo molti giovani bravi e onesti. Non c'è speranza?
M5s pensaci tu!

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 09.12.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Bella forza! pubblicate un articolo con solo le informazioni favorevoli al contante e poi fate un sondaggio!!
Ovviamente il risultato è pilotato da l'articolo di Beppe scienza.
Provate il contrario fra un mese un articolo con le ragioni di chi è contrario con sondaggio e vediamo che cosa succede.
Questa è democrazia ? Dove sono i vari punti di vista?
CHIEDO FORMALMENTE DI RIPETERE IL SONDAGGIO QUANDO LE PERSONE AVRANNO TUTTE LE INFORMAZIONI PER VALUTARE.

Simone Falsini, Firenze Commentatore certificato 09.12.12 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Quando rapirono e uccisero il piccolo Tommasino Onofri,fatto questo, che provoco' anche la prematura morte di suo padre, tutti si stracciarono le vesti per l'indignazione di un atto cosi' "barbarico".

Visto che il crimine accade perche' frutta anonimo e non tracciabile denaro, le stesse persone,quando gli proponi di abolire il contante, pur di proteggere i loro inconfessabili interessi, sono disposti anche a passarci sopra e a "dimenticare" in fretta.

Forse si consolano pensando che Tommasino, in fondo, non era figlio loro...
Che mondo di merda...

domenico gianvincenzo 09.12.12 09:12| 
 |
Rispondi al commento

non è possibile come gli italiani debbano essere così insultati. abbiamo fatto tanti sacrifici per rimettere in sesto questa bella Italia ed ora una persona qualunque decide che i nostri sacrifici debbano essere vani. mi è venuta una stretta al cuore vedere come questa persona si permetta di fare il bello e cattivo tempo delle nostre vite. ho bisogno di onesta economica ed intellettale. possibile che si debba fuggire all'estero per poter respirare un po' di onestà. ne ho mandate dietro a monti, ma vedendo i risultati ora me ne dolgo e mi dispiace ricadere nel solito trantran politico di litigi e nulla di fatto ... ave atque vale. G

gianni nosezo 09.12.12 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Tutti vogliono i politici onesti, però nel loro piccolo se si può non pagare l'iva, o ottenere uno sconto pagando in contante, molto spesso facendosi gabbare, perchè i medici furbacchioni partono da un prezzo alto, poi ti dicono guardi senza fattura le faccio uno sconto. Ma dove vogliamo andare abbiamo proprio i politici che ci meritiamo.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 09.12.12 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l denaro elettronico andrebbe concepito assieme al contante in un paese serio ed efficiente non un paese guidato da procacciatori d'affari, ladri opportunisti e banchieri senza scrupoli. Alla condizione attuale l'eliminazione del contante porterebbe solo maggiore poverta'
Sono esempi di molte persone che tirano avanti con lavoretti che gli permette di vivere, altrimenti non avrebbero neppure l'indispensabile per il minimo bisogno.
La societa creata da monti , fornero, passera e loro predecessori va abbattuta, le tasse si pagano per tutti con incentivi di detassazione per le nuove imprese o casi particolari. Il 30% basterebbe (dopo un periodo atto a riprendere il cammino ) Amministrare ed eliminare immediatamente senza se e senza ma e senza discuterne e senza pieta' o pantomine politiche sovvenzioni ai partiti e giornali, pensioni e privilegi da medio-evo, 60% della riduzione dei parlamentari, eliminazione di enti inutili. Le tasse vanno giustificate ai cittadini direttamente in busta paga ed in linea (peasi Scandinavi sono un esempio) Stipendi d'oro e privilegi per governi regionali , provinciali cancellati ed aboliti del tutto. Tutto va giustificato, il furto di denaro pubblico punito al triplo della condanna per furto normale. Immigrazione clandestina non sara' piu' accettata per chi viene irregolarmente o crea problemi sociali (espulsione immediata via aerea) e per chi la sfrutta con determinazione di stipendi uguali per tutti anche per chi di altra nazionalita' con regolare permesso di lavoro.
Istruzione laica, senza interferenze e di alto livello sopratutto tecnico, no questioni perditenpo come religioni, bambini mussulmani etc... si entra in Italia e se non se ne accettano i costumi usanze e tradizioni esiste la piu' grande liberta' di lasciare il paese e tornare alla tradizioni di origine.

Julio De Liso Commentatore certificato 09.12.12 05:33| 
 |
Rispondi al commento

io abito nella zona 4 di milano mi piace la signora di Maderno. va bene per la mia zona????grazie.. solo donne basta uomini... sperem!!!!!!!

Ubaldo quaria 09.12.12 03:16| 
 |
Rispondi al commento

Regole su regole su regole su regole... contanti si contanti no....
Meglio i contanti, almeno il povero può fare lavoretti in nero per sopravvivere.
Meglio le carte, così possono evadere solo gli autorizzati, le banche.

Sapete che vi dico, meglio la giungla con i leoni.

Fiandrino Giorgio, Torino Commentatore certificato 09.12.12 02:31| 
 |
Rispondi al commento

sono qua!!! come faccio a votarvi ditemelo ... sono stanco di questi infami ..!!!!!!!

Ubaldo quaria 09.12.12 02:29| 
 |
Rispondi al commento


Letterina di Natale a Silvio!
Caro Silvio lo so che se sei sceso di nuovo in campo per lo spirito di sacrificio che ti contraddistingue, non l’hai fatto per Te, per ambizione personale, ma l’hai fatto per noi, non vuoi abbandonare il paese in mano ai banditi, e ai Comunisti, l’apprezzo molto, ma non vorrei che ti stancassi molto, non sei più un giovincello, anche se so che tu ci dai dentro di brtto!
Non ti devi stancare troppo, non vorrei che il troppo senso di responsabilità ti sia fatale, a dire il vero non ci sei mancato troppo, ma sentivamo un gran vuoto.
Molte persone van dicendo in giro che hai fatto più danni tu della grandine, ma non ci credo! Sono i soliti invidiosi, i soliti pidocchi risaliti, quando vedono una banconota di grosso taglio perdono il lume della ragione, per un pugno di denaro si venderebbero la moglie la mamma, la figlia e la suocera.
Tu ne sai qualcosa! Hai foraggiato mezza Italia, con te le più belle topastre del reame, si son fatte un capitale, naturalmente i soliti maligni ed invidiosi, hanno cercato di metterti in cattiva luce, ma tu hai fatto soltanto del bene!
Mi raccomando fa attenzione alle brutte compagnie, oggi giorno in giro ci son dei brutti ceffi che farebbero di tutto per estorcerti denaro e metterti in cattiva luce!
Non fidarti le galere sono piene di innocenti e Sant’uomini, con la Magistratura d’oggi, ti devi aspettare di tutto.
Fa attenzione ai tuoi subalterni, ti vogliono destabilizzare, sono servi della gleba ma come tutti i giovinastri, sono ingrati, dopo tutto quello che hai fatto per loro, ti vogliono fare lo sgambetto, non si rendono conto che sono dei bamboccioni incapaci e incoerenti.
Tieni le valige pronte, non si sa mai, devi aspettarti di tutto, quando vedi che la faccenda si fa incandescente scappa all’Estero, non vorrei che ti facessero del male, lo so che hai uno squadrone di guardie del corpo, ma meglio aver paura che toccarne!

Iosto Balata 09.12.12 02:29| 
 |
Rispondi al commento

È impossibile fare rivoluzioni così importanti con provvedimenti netti e drastici....

Silvercolours 09.12.12 02:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Leggendo il Corriere della Sera ho appreso che la sorella di Cancelleri, consigliere appena eletto nell'assemblea della Regione Sicilia, e' candidata alle elezioni parlamentari per il M5S.

Non conosco la signora e sono sicuro che sia una persona perbene; ciononostante, ritengo questa scelta come inopportuna, visto che il "familismo" e' uno dei mali atavici della societa' italiana.

Ti chiedo pertanto di fare un sondaggio sulla seguente proposta: "I parenti di primo e secondo grado degli eletti del M5S non possono candidarsi per le elezioni comunali, regionali, nazionali ed europee."

What are your thoughts?

THX 1138


Roberto Duvallo 09.12.12 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Non avevo dubbi che i no avrebbero vinto con una maggioranza schiacciante. Il motivo è più che chiaro.

silvano de lazzari Commentatore certificato 09.12.12 01:02| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che l'acqua calda per qualcuno sia fredda! Il problema non è il controllo ferreo sui pagamenti per evitare l'evasione fiscale, soluzione per la quale finiremmo tutti schedati in ogni nostro atto respiratorio, ma far pagare meno tasse alla gente. Non credete che meno tasse, (pagate,ovviamente) sarebbero più utili e produttive di molte tasse evase?

Giorgio biscotti 09.12.12 00:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE VI TOLGONO IL CONTANTE E POI COSA FARANNO??.....

MANCA POCO CHE VI METTANO UN MICROCIP SOTTOPELLE......NON E' FANTASIA C'E GIA' QUALCHE AMERICANO FUORI DI TESTA CHE SE L'E' FATTO METTERE.....

VI VOGLIONO CONTROLLARE SEMPRE DI PIU' CON LA SCUSA CHE "SE FACCIAMO COSI' LO FACCIAMO PER IL VOSTRO BENE" E ALTRE MILLE SCUSE.....

DIO MIO, DOVE ANDREMO A FINIRE.....

samir b., vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.12.12 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Attualmente,con il sistema attuale,è giusto così,il futuro con il m5s,si vedrà.

salvatore castellano 09.12.12 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che ci stavano portando a un passo dal fallimento adesso dicono che l'Italia va male.
Dopo aver fatto fare il lavoro sporco al "killer", tornano i "mandanti".
Ma veramente pensano che siamo così co.....ni?
Sarebbero da prendere tutti a calci nel c...o.
Mi raccomando tutti a votare di nuovo Berlusconi, Casini, Fini, Bersani e compagnia bella.
Abbiamo la peggior classe politica del mondo, posso capire che siano incapaci ma la cosa intollerabile è che sono tutti una massa di ladri che rubano sulle spalle della povera gente.
Meditate gente....meditate

Euplio Solimine 09.12.12 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Il denaro elettronico è l'unica soluzione contro l'evasione, la corruzione etc. etc.
Qualcuno mi può spiegare cosa ci stanno a fare incircolazione banconote da 500 200 100 e 50 € ?
Solo per esportare valuta e corrompere.
In Francia ci sono tre cittadine dove stanno facendo l'esperimento del "senza banconote".
Nessuno si lamenta.
Ma da noi si vuole seguitare a evadere e corrompere.
E non raccontatemi cagate please !

bruno f., bologna Commentatore certificato 08.12.12 23:35| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il risultato è giusto

resta preoccupante il fatto che ci sia una percentuale di frequentatori del blog disposta a farsi gestire completamente la vita dalle banche diventandone schiavi e disposti anche ad essere controllati in tutto e per tutto dai poteri che diventerebbero ancora e sempre più forti

il contante vuol dire libertà (non completa ma nettamente maggiore)

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 08.12.12 23:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peccato invece. Sarebbe stato un durissimo colpo all'evasione fiscale, al mercato del contrabbando, della droga e tant'altro. Bisognerebbe aprire un dibattito pubblico di più ampio respiro

ermanno romano (ermanno.romano), cambridge Commentatore certificato 08.12.12 23:29| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle persone non servono imboccature come presuppone qualcuno qui sotto.
Oggi sta avvenendo una rivoluzione culturale, una rivoluzione del "Trust no One" come diceva Moulder a Scully.
Stiamo diventando grazie anche a Beppe, molto piu critichi, e sinceramente il ragionamento sul denaro contante, non mi serviva, perchè già la pensavo cosi! e cioè che toglierlo sarebbe al giorno d'oggi una stronzata...:
se si vogliono perseguire gli evasori o i delinquenti si puo fare comunque, anche senza ricorrere a intermediari finanziari, che abbiamo visto questi anni quali profonde ideologie hanno (le ideologie del soldo facile, a tutti i costi e soprattutto veloce, anche facendo morire di fame intere nazioni).

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 08.12.12 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Cosi arricchiamo i banchieri,e quelli che non anno soldi in banca che fanno?

Pelle Roberto 08.12.12 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo sistema elettorale che con un sol colpo darebbe molte possibilità
di vittoria a Berlusconi e farebbe rimanere fuori dal parlamento il movimento di Grillo
http://www.quaeram.blogspot.it/2012/12/esclusivo-lasso-nella-manica-di.html

io 08.12.12 22:53| 
 |
Rispondi al commento

il risultato è confortante, non ci speravo.
credevo che la propaganda mediatica e la lobotomizzazione sferrata dai poteri occulti che vogliono il controllo totale sulle masse tramite il potere di decidere chi può vendere e comprare e chi invece dovrà essere ridotto in schiavitù, avesse omai condizionato la mente dei più ingenui (cioè la maggioranza dei fessi). Invece, a quanto pare, le masse non sono piu così fesse.
Bene, grazie a Dio la gente ragiona

romeo casti 08.12.12 22:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non capisco proprio quale sia il problema ad abolire il contante. Se lo aboliscono per me non cambia niente. Che problema dovrei avere a parte il fatto di non riuscire ad evadere le tasse avendone le possibilità? Il problema sono le banche? Perché ora che il contante si può usare, come vi pagano lo stipendio? In contanti?...allora vi pagano in nero.

Alessio Lorenzi 08.12.12 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre difeso Beppe e i post del blog. Questa volta storco il naso. Non si fa un sondaggio con una tesi precostituita. Il fatto che, nonostante sia stata suggerita la risposta, ben il 20% delle risposte sono per l'abolizione del denaro la dice tutta sul fatto che la tesi proposta non ha convinto molto. Ma poi...ma dico...il guru della rete Casaleggio...quello che fra dieci anni "le lasagne saranno touch screen"...perchè si mette a difendere il denaro contante vetusto e arcaico? Qualcosa non mi quadra...

Claudio C 08.12.12 21:53| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
OGNUNO HA DETTO LA SUA,NON SO' COME LA PENSATE,MA W IL CONTANTE
ALVISE

alvise fossa 08.12.12 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Chi è che ha postato? Beppe o il Gianroby? Chi? Non ci si firma? Si resta anonimi. Bene, non c'è problema.

Comunque, in merito a questo sondaggio, caro autore, prova, fra un po' di tempo, a scrivere un nuovo post di senso contrario, cioé a favore dell'abolizione del contante, descrivendo magari tutti i possibili vantaggi che comporterebbe; poi a fine post proponi di nuovo il sondaggio: vedrai che i risultati saranno uguali: 79% a favore dell'abolizione del contante, 21% contrario.

Questo modo di COMUNICARE, da parte del blog, è MARCIO! E' tendenzioso, mira solo a trascinare consenso a seconda del post che si è scritto sopra! E' evidente e mi sento davvero PRESO PER IL CULO!

I sondaggi, secondo me, non dovrebbero essere proposti in questo modo TENDENZIOSO!

Aspettiamo di partecipare al programma in forma WIKI... Speriamo in qualcosa di meglio!
I sondaggi fanno veramente SCHIFO! Rassomigliano a quelli dei giornaletti tipo Cioé!!! Vergogna! Basta! Cambiate!!! ...fidatevi, si può fare molto di meglio! Per esempio, mettere i sondaggi in una pagina dove chi vota non è influenzato da nessuna informazione che tende a far votare in una certa maniera!!!

Ciao, forza M5S!

claudio 08.12.12 21:31| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori