Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Torino liquida il referendum


acqua_privata.jpg
"Nel giugno 2011 gli italiani hanno deciso che l’acqua e gli altri servizi pubblici essenziali devono restare in mano pubblica. Tutti i partiti del centrosinistra fecero a gara a cavalcarne il risultato. Passata la festa, gabbato lo santo: l’amministrazione Fassino rema contro. Da luglio 2011 è diventato illegittimo ricaricare sulle bollette degli italiani la quota relativa alla remunerazione garantita degli investimenti. Eppure, questa quota continua a venir fatta pagare. Torino ha bisogno di soldi e la SMAT (Società Metropolitana Acque Torino) diventa una mucca da mungere. Il comitato referendario ha raccolto le firme e presentato una proposta di delibera di iniziativa popolare che vorrebbe trasformare SMAT, ora SpA, in azienda speciale consortile di diritto pubblico. I dirigenti comunali hanno dato parere tecnico negativo, sostenendo che legalmente è impossibile. Peccato che la stessa trasformazione sia stata fatta a Napoli solo quattro mesi fa, e che diversi luminari abbiano firmato un controparere che dimostra come essa si possa fare. Per questo abbiamo presentato una interpellanza la cui discussione dimostra che Fassino e la sua giunta sono contrari a trasformare Smat in una società di diritto pubblico e ritengono che l’acqua si possa gestire soltanto all’interno di dinamiche di mercato." Vittorio Bertola, M5S Torino

13 Dic 2012, 16:03 | Scrivi | Commenti (43) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Scusate , sono di memoria corta , Fassino non e' il pirla che si fece intercettare al telefono insieme a Consorte commentando eccitato la scalata alla banca BNL ? cosa ci si puo' aspettare da politici simili? Sulla questione poi chi sia il meno peggio forse sarebbe meglio stendere un pietoso velo o metterci una pietra sopra , magari tombale

Angelo F., Perugia Commentatore certificato 14.12.12 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Il concetto è molto semplice: In Italia, non ci sono una sx ed una dx, non esistono concezioni di maggiore o minore sensibilità verso le classi meno privilegiate, non si trovano in quasi nessun politico storico sentimenti di rispetto e vicinanza alle richieste dei cittadini, o di promozione delle loro richieste...Esistono poltrone di potere e possibilità di gestire il potere e amministrazioni del potere sempre ed esclusivamente in funzione degli interessi delle varie Caste...Che spesso oltretutto, arrivano tramite i più ignobili imbrogli a potere gestirlo...Lo Stato ed i cittadini sono solamente vacche da mungere...Sono peones da depredare in relazione al conseguimento e mantenimento di tutti i peggiori privilegi legati alle posizioni di potere...Lo Stato ed i suoi banchettatori hanno sempre più bisogno di ricchezze da dividersi e se le prendono dai cittadini tramite i più diversi ladrocinii...e naturalmente sempre impunemente e impunibilmente...almeno finora...vedremo...ancora per quanto tempo...

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 14.12.12 19:47| 
 |
Rispondi al commento

..a morte magari ci mettiamo te e quel piccolo nuovo Duce del tuo leader
Grillo ok?..io ho votato Fassino nn certo nell'illusione che fosse il
meglio, ma ahimè sapendo che cm era un po' meglio, o meno peggio fai tu,
delle alternative, in primis Lega-PDL e poi anche proprio il M5stelle..che
come iniziativa sarebbe pure lodevole, se non fosse che si è rivelata, e in
questi giorni le prove sono sotto gli occhi di tutti, che l'ennesimo
tentativo di spacciare per democrazia la pura e semplice mania di
protagonismo di un uomo ormai evidentemente colpito dal delirio di
onnipotenza (Grillo) nonchè bramosia di potere e guadagno di un
manipolatore di menti professionale (Casaleggio)..o almeno voglio illudermi
che sia così perchè, nel caso invece tutto questo fosse frutto di un piano
lucido e ben architettato, sarebbe ancor peggio, dal momento che
ricorderebbe tremendamente il modus operandi di un noto pelatino tanto in
voga intorno agli 20 (viene in mente nessuno??)..
se posso quindi un consiglio, prima manderete a fare in culo sti due
capetti tramutando in fatti le parole di cui tanto amate riempirvi la bocca
e prima riuscirete a salvare e magari far crescere un'idea che, ripeto,
sulla carta sarebbe veramente degna di stima ed appoggio.."

marcello . Commentatore certificato 14.12.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

be per i comunisti, cioe falsi comunisti perche di cuesto si trata la cosa publica che gli riguarda sono solo gli stpendi publici,sono piu o meno 4 milioni di parassiti che per continuare a usufruire dei privilegi ruberie,vessano il popolo di di leggi ditaturiali,tasse inicue,dire leggi di stampo mafioso e dir poco,se non paghi ti chiudo l,acua,l,acua e un bene che non va negato a nessuno ,COMUNISTI DI MERDAA FALSI CAROGNE ,il referendum lo abiamo fato e vinto capitooo fassino e tutti politici?.poi dicono della SIRIA LA DIFERENZA TRA LA SIRIA E ITALIA ,E INSIRIA TI UCCIDONO CON LE BOMBE ,CUI IN ITALIA INVECE ,TI TOLGONO IL CIBO E L,ACUA E PIU CRUENTO PERCHE TI FANNO MORIRE DI STENTI ,DI PAURA TI MANDANO ECCOMERDA A ECOITALIA NO ECOMERDA BEPPE DOBIAMO VINCERE WM5S

bruno m., nuoro Commentatore certificato 14.12.12 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i nostri politici di SINISTRA

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 14.12.12 08:07| 
 |
Rispondi al commento

BUON giorno VITTORIO sono Renato di GIAVENO ( TO )in questi giorni ho ricevuto una fattura della SMAT di 132€ ho telefonato dicendo che sono in difficolta economiche di poterla pagare in 2 rate risposta : niente rate dalla data della RC. ha 15 giorni di tempo dopo di che veniamo chiudere il contatore quindi rimmarrò senza acqua ... VITTORIO x fare una richiesta di di porto d'armi dove devo rivolgermi ?? grazie ti Saluto Renato.....

Renato B., Giaveno-To Commentatore certificato 14.12.12 07:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fasssino,fassino,falsino.....

maurizioo v., aiello del friuli Commentatore certificato 14.12.12 06:26| 
 |
Rispondi al commento

A morte Fassino e tutto il suo elettorato di merda che continua a votarlo, ma come cazzo si fa a votare un bast..do come questo che in tv ti racconta le favolette e nella sua stanza sta' a dividersi il potere con altri magnacci svegliatevi elettori del PD che questi stanno ancora ad incular..

Giuseppe sannino 13.12.12 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io voglio anzi esigo sapere perchè nonostante il referendum mi arriva ancora la bolletta dalla A2A?

alfonso . Commentatore certificato 13.12.12 22:58| 
 |
Rispondi al commento

grande Vittorio!! informaci sempre..grazie! la ruota gira..e anche fassino dovrà render conto. di tutto. W MOV 5 STELLE!!!!

elena r., torino Commentatore certificato 13.12.12 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Troppo spesso chi invoca democrazia è lo stesso che in nome della democrazia ha giustificato le più grandi ingiustizie.
Chi oggi invoca democrazia da Grillo è chi rimane del tutto indifferente davanti ad una Repubblica Parlamentare come quella italiana dove il popolo non può più scegliere i suoi rappresentati.
Allora, sempre in nome della democrazia mi sentirei di chiedere a questi signori: ma se in una Repubblica parlamentare il popolo non sceglie i suoi rappresentanti, che cosa sceglie?
E' democratico, quindi, che grazie a leggi elettorali perverse da loro stessi emanate, con le quali 5 persone si sono impadronite del potere, abbiano interdetta al popolo la possibilità di autodeterminarsi?
Però, a chi pretestuosamente pretende democrazia da Grillo, tutto questo passa inosservato ed io mi chiedo, perchè?

Luigi Gioacchini, Sezze Commentatore certificato 13.12.12 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perche'pensavate di essere in un paese democratico?aprite gli occhi i referendum sono fumo

marcello gammariello 13.12.12 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Fassino può andare anche lui egregiamente a FAN..LO!!

Nico P., Tolentino Commentatore certificato 13.12.12 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Si dovrebbero appendere ad un albero tutti i soggetti inutili, insignificanti e spocchiosi come il caro grissino! Amen

Diego C., Vicenza Commentatore certificato 13.12.12 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie vittorio!non fermatevi mai.non ci fermeremo mai!

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 13.12.12 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Solo votando il 5 stelle vedremo dei possibili cambiamenti!
Speriamo la gente lo capisca!

Angelo Torres 13.12.12 18:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si può lasciare un cittadino di fronte ad un unico erogatore di un servizio, importante e vitale come l'acqua.
La privatizzazione va consentita solo se il cittadino ha la possibilità di scegliere tra almeno 4 o 5 fornitori, così come è successo per il telefono e per l'energia elettrica e forse per il gas
ma questi son discorsi per un bobbolo civilizzato

fracatz 13.12.12 18:48| 
 |
Rispondi al commento

anche qui ad Arezzo stessa storia

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.12.12 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Non diciamo cavolate il referendum ha stabilito che non era obbligatorio assegnare la gestione dell'acqua alle municipalizzate e non che fosse obbligatorio mantenerla pubblica.

Evitiamo di fare cattiva informazione, grazie.

Daniele Vigilante 13.12.12 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che mi fa impressione della situazione piemontese è veramente il marciume delle strutture, la dimensione gigantesca dello sfacelo, l'abissale anti-aziendalità della catastrofe fassiniana che va contro ogni regola umana di mercato, sta cadendo tutto a pezzi eppure è incredibile, sta ancora tutto in piedi per inerzia. Sta in piedi perchè derubano la gente, allora, io mi chiedo, veramente, scusate, o piemontesi coglioni, quando finirete di farvi rubare i soldi e magari vi incazzerete un po' e magari andrete a spaccare tutto in comune.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 13.12.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA VOLTA DOBBIAMO FARCELA LOTTEREMO FINO ALLA FINE / DOBBIAMO ESSERE TUTTI D'ACCORDO /VIA TUTTI I CORROTTI CHE SONO AL GOVERNO 95X100 SONO CONDANNATI / BUTTIAMOLI FUORI TUTTI CHE VANNO A MORIRE NELLE LORO CASE / L'ITALIANI STA' MORENDO DI FAME / EXTRACOMUNINATI CHE NON ANNO UNA REDDITA CHE RITORNANO NEI SUOI PAESI / CI STA' MANGIANDO IL FEGATO /

marc.giov. rossi, rimini Commentatore certificato 13.12.12 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio & Co. : Grazie di esistere!!!!

eva t., torino Commentatore certificato 13.12.12 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Dalla Liguria, mi sento dire che apprezzo molto il lavoro dei ragazzi M5S di Torino in giunta.

Fanno un lavoro costruttivo, e non distruttivo come piace fare a soggetti che bazzicano l'Emilia ROmagna!

Alessandro Lavarello, Chiavari Commentatore certificato 13.12.12 16:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ora lo intercetteranno mentre dice: "abbiamo un acquedotto !!!

Gio S., Genova Commentatore certificato 13.12.12 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non è Dittatura questa.....

Fabio G., Vercelli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.12 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori