Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi è il padre del redditometro?


monti-befera.jpg

>>> Oggi, venerdì 18 gennaio, sono a Brindisi, PiazzaMercato, alle 17 e a Bari, Palaflorio, alle 21. Seguite la diretta su La Cosa! <<<

Il redditometro è in sostanza uno studio di settore sulle famiglie. Hai speso di più del tuo reddito? Come hai fatto? Ti ha prestato i soldi tuo zio? Dimostramelo! Ti ha aiutato tua mamma? Dimostramelo! Hai risparmiato i soldi tenendoli in casa in una cassetta, sotto le mattonelle? Dimostramelo! L’onere della prova è a tuo carico. L’unica difesa è non spendere più nulla, il redditometro già ora, con il suo solo annuncio, ha depresso i consumi, fatto aumentare i pagamenti in nero e diminuito il Pil. Una ricetta eccellente per uscire dalla crisi. Chi lo ha inventato? Chi lo ha votato? Monti nega "Una misura decisa dal precedente governo”, "Io non l'avrei messo", Berlusconi pure. Bersani non si pronuncia. Allora chi lo ha votato? E’ figlio di padre ignoto. In un Paese incapace di fare pagare le tasse agli evasori è iniziata l’era del Terrore Fiscale per le famiglie.

Intervento di Elio Lannutti (Presidente Adusbef).
“Adusbef, l’associazione a difesa dei cittadini-consumatori-contribuenti, si è sempre battuta contro l'evasione e l'elusione fiscale, l'abuso di diritto, i condoni ed i "perdoni tombali" , gli scudi fiscali che hanno avuto lo scopo di reimmettere nel mercato, con la tassa del 5 per cento, capitali di provenienza illecita e probabilmente criminale, difendendo al contempo i diritti dei contribuenti nei confronti del Fisco, che negli ultimi anni ha utilizzato ganasce fiscali ed altri strumenti coercitivi vigenti in uno Stato di Polizia Fiscale, in aperta violazione dello Statuto dei diritti del contribuente, spesso derogato da disposizioni di legge.
Ma il nuovo redditometro (sconfessato di recente dallo stesso presidente Monti), varato alla vigilia di Natale in palese violazione degli art. 3,24 e 53 della Costituzione e dello Statuto dei diritti del contribuente, poiché pone a carico del cittadino contribuente l'onere della prova, che in qualsiasi civiltà giuridica dovrebbe essere posto in capo all'amministrazione pubblica, la quale dispone di strumenti invasivi e di accesso ai conti correnti bancari e postali, non c’entra nulla con la lotta all’evasione, assomigliando ad uno strumento coercitivo teso a terrorizzare i contribuenti onesti piuttosto che gli evasori.
La lotta all'evasione fiscale infatti, può già contare sui numerosi strumenti di cui dispone l'Agenzia delle Entrate e sulle nuove norme introdotte da Governo, dal controllo dei conti correnti bancari e postali in vigore dal primo gennaio di quest'anno al sistema informatico dell'Agenzia, che consente di incrociare, i dati dichiarati e quelli relativi alle spese realmente sostenute, con gli stessi conti correnti bancari: è solo una inutile vessazione addossare l’onere della prova sulle spalle dei contribuenti, se l’amministrazione finanziaria già dispone tutte le informazioni.
Numerose pronunce consolidate di Cassazione (l’ultima n. 23/554 del 2012 depositata il 20 dicembre scorso), che fornisce nuovi chiarimenti sui controlli fiscali del nuovo redditometro, hanno stabilito che in merito al redditometro, è «il Fisco a dover provare l'incoerenza del reddito in ordine alla presunzione semplice dell'accertamento sintetico, essendo lo stesso redditometro uno strumento di accertamento sintetico che permette al Fisco di formulare solo una presunzione semplice non una presunzione legale, e quindi non può scaricare l'onere della prova sulle spalle del contribuente, stabilendo la Corte che non è il contribuente a doversi difendere sulla base dell'accertamento da redditometro, come previsto dalla nuova legge, ma è il Fisco a dover provare l'incompatibilità del reddito dichiarato con spese effettuate e tenore di vita.
Per tali ragioni, Adusbef ha dato mandato ai propri legali di impugnare in tutte le opportune sedi, dalle Commissioni tributarie al Tar del Lazio,un decreto ministeriale, affetto da rilevanti vizi di illegittimità, anche di ordine costituzionale, che invece di contribuire alla lotta all’evasione ed all’elusione fiscale, sta ottenendo l’effetto di un ulteriore risentimento dei contribuenti onesti, spesso perseguitati, verso il Fisco ed un vero e proprio Stato di Polizia fiscale.
Del resto, quando si chiudono tutte e due gli occhi rispetto ad una seria lotta all'evasione fiscale, in particolare relativa all'abuso di diritto praticato da grandi corporation, note imprese e primarie banche,come accaduto con l'operazione Brontos, che ha visto il rinvio a giudizio di alcuni banchieri compreso Alessandro Profumo, l'ex amministratore delegato di Unicredit, premiato a Presidente del Monte dei Paschi di Siena, per decine di miliardi di euro, vessando e tartassando i contribuenti onesti con un aumento della pressione fiscale per salvare le stesse banche che hanno prodotto la crisi, diventano più palesi i vizi di irragionevolezza, art. 3 della Costituzione, e l’ eccesso di potere,la violazione del principio di capacità contributiva, in relazione all'art. 53 della Costituzione, la violazione del diritto di difesa, contemplato dall'art. 24 della Costituzione, che dovranno essere immediatamente sanati con l'annullamento in autotutela del decreto ministeriale.” Elio Lannutti (Presidente Adusbef).

Potrebbero interessarti questi post:

Onesti senza difese
I calcoli folli dell'AdE
Di-partita iva

Imprenditori Suicidi

Sicari a cinque euro di Alessandro Di Battista (eBook)

Vita e morte in Centroamerica
Sale il costo del riso, dello zucchero, della farina, l'unica cosa che scende è il prezzo della morte. Scopri il libro

17 Gen 2013, 18:53 | Scrivi | Commenti (895) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"Adusbef, l’associazione a difesa dei cittadini-consumatori-contribuenti, si è sempre battuta contro l'evasione e l'elusione fiscale, l'abuso di diritto, i condoni ed i "perdoni tombali"

Ma come mai i personaggi sportivi e dello spettacolo hanno potuto patteggiare sull'accertamento e versarne solo una parte , e noi per una multa con relativa cartella dobbiamo versarne l'intero importo?
L' adusbef che dice in merito?
Il condono per loro si e per noi no?

nicola di donato 26.03.14 06:51| 
 |
Rispondi al commento

sono solo una banda di ladri che dobbiamo mantenere noi,voterò 5 stelle per sempre

guerra giorgio 25.03.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

E' palese che e' un'altra forma per far soldi sulle spalle della gente onesta tutelando comunque i potentati evasori amici dei politici!!Inoltre aggiungo che proprio stamane ho sentito che nel redditometro entrano anche gli aiuti per persone disabili (vedi pensione e accompagnamento). Comunque non dimentichiamo che il nemico del popolo e' il Pd che ha sempre avuto il pallino del controllo totale sulle tasche degli italiani ( vedi pagamenti con carte di credito o cose simili),ma oggi governa questa gente!!! E quel che e' peggio e' che dai sondaggi risulta ancora il primo partito.

mariocasillo 25.03.14 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 09.01.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento

cane di un monti!

michele 23.09.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,queste persone che amministrano lo stato,e ricoprono decine di cariche ecc. ecco chi dovrebbero essere i controllati :sappiamo che il debito aumenta grazie a questi insaziabili personaggi, li lasciamo al loro posto o li promuoviamo,o ci solleviamo e interviene l'esercito???Cosa facciamo? buona giornata e auguri.

maurizioo v., aiello del friuli Commentatore certificato 06.09.13 10:01| 
 |
Rispondi al commento

...ci voleva solo l'occhialino da jettatore e stiamo a posto!!!!

stanislao s., castellammare di stabia Commentatore certificato 05.09.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è il padre mi interessa poco, ma il perché , i figli di "donna santissima e immacolata", continuino a usarlo.

Luciano Settembrini 05.09.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa vogliamo pretendere da un governo di ladri ! è come far fare ad una volpe le regole per un pollaio.

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 05.09.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

REDDITOMETRO?NO COMMENT......QUI' NON SIAMO PIU' IN DEMOCRAZIA MA STANNO INSTAURANDO METODI DI TERRORE FISCALE3 AI DANNI SEMPRE DEI PIU' DEBOLI E DI CHI CERCA SOLO DI DIFENDERSI DA UN FISCO SEMPRE PIU' VORACE.prendere soldi da chi ha 91000,00 euro al MESE E' INCOSTITUZIONALE MENTRE MANDARE UNA DONNA IN PENSIONE A 67 ANNI E' COSTITUZINALE???NON E' MOSTRUOSA LA RIFORMA FATTA DAL GOVERNO MONTI?LETTA NON E' ALTRO CHE LA CONTINUAZIONE DEL GOVERNO TECNICO,DI QUEGLI SCIENZIATI......CHE HANNO FINITO DI ROVINARE L'ITALIA COMPLICI IL PD E IL PDL IN PRIMIS.CHE DIO CE LA MANDI BUONA.....VERGOGNATEVI,NON AVETE NEMMENO DIGNITA',SIETE SFRONTATI,MILIONI DI ITALIANI SONO ANDATI O ANELANO DI ANDARE PERFINO IN PAESI DOVE C'E GUERRA PER AVERE UN MINIMO DI FERIE E PAGARE 300 EURO TUTTO INCLUSO,E VOI..CARI POLITICI ANDRETE A CHARM IN FERIE?O MAGARI VI ACCONTETERETE DELLA MODICA SARDEGNA O LE ISOLE VERGINI?SCRIVETE UNA CARTOLINA.BRAVO GRILLO NON SENTIRE LE SIRENE DOPO BERSANI LO SMACCHIATORE DI LEOPARDI,MANDIAMOLI TUTTI A CASAAAAAAAAA.......NON MERITANO NIENTE ,QUESTI SONO IL NULLA MA CON TANTI SOLDINI IN TASCA...LETTA HAI STUFATO,I TUOI CENTO GIORNI SONO STATI L'ENNESIMO FALLIMENTO,HAI INCENSATO ,SOME MONTI;ATTILIO BEFERA,L'INAMOVIBILE DIRETTORE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE DA 600.000,00 EURO L'ANNO DA QUEL CHE SI SENTE,E' VERO?PER NON PARLARE DI MASTROPAQUA UOMO DA DECINE DI INCARICHI CON ALTRETTANTE REMUNERAZIONI.SCUSATE LO SFOGO .W L'ITALIA SE ESISTERA' ANCORA...

FEDERICO ERCOLE 19.08.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I padri del redditometro sono tanti a partire da Vischio, Bersaglietor, Becera, 3 Morti e Morti e quanti altri ancora.
Mentre i padri di tutte queste persone li devi andare a trovare negli allevamenti delle scrofe!

adolfo gattini 12.08.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

il redditometro??

la finanza che controlla la finanza...

manca questo controllo su loro stessi..


sandro bunkel Commentatore certificato 07.08.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento

OVVIO.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 07.08.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Mussolini al confronto era un dilettante, questa è una dittatura fiscale fatta esclusivamente per mantenere i privilegi di una parte della società a scapito degli altri. Il 99% delle aziende italiane devono in qualche modo aggirare le tasse che tra dirette ed indirette sono il 75% quindi è obbligatorio farlo altrimenti è il fallimento.
Basterebbe mettere le tasse al 20% e galera per chi evade... ma tanto ormai manca poco le aziende chiudono quelle che rimangono le fa chiudere equitalia e quando non pagheranno più stipendi e pensioni gli italiani si sveglieranno..ma sarà tardi. Io ho un azienda da 30 anni che chiuderò perchè quì è impossibile sopravvivere altri 10 disoccupati finiranno sulla strada e difficilmente troveranno lavoro me ne vado all'estero senza soldi ricominciando da zero, vi auguro buona fortuna.

Patrizio C., Follonica Commentatore certificato 30.04.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

GUARDA SOTTO

CLICCAMI 12.04.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

COME POTRANNO MAI CAPIRE UNA POPOLAZIONE CHE STENTA AD ARRIVARE A FINE MESE ANZI A META' MESE , QUANDO HANNO COMPENSI DA RE! NON NE USCIAMO- GRILLO NON HA FALLITO, è LA TESTA DELLA GENTE FALLITA, COME QUALCHE ASINO CHE CONTINUA A DIRE "ALLEANZA" CON IL PD - CON TUA SORELLA SI DOVREBBE ALLEARE IL M5S , PERCHE DA QUELLI LI NON OTTERREMO MAI NULLA- FINCHE' LA LORO PANCIA SARA' PIENA, NOI PATIREMO FAME E MISERIA-
IO HO PERSO TUTTO, CASE CHE AVEVO IPOTECATO PER NON CHIUDERE L'AZIENDA , CHE DAVA DA VIVERE A 20 PERSONE FRA DIPENDENTI ED ARTIGIANI-RISULTATO: LA GENTE è A CASA, E ANCORA OGGI MI CHIAMANO PER FARE ANCHE SOLO 1 ORA DI LAVORO, MA NON POSSO AIUTARLI, PERCHE' ANCH'IO HO BISOGNO D'AIUTO E SONO AFFRANTO E DEMORALIZZATO, NONCHè UMILIATO DA QUESTA GENTE CHE IN TV PARLA PARLA PARLA PARLA, MA FATTI ZERO- TEMPO FA MI CHIEDEVO COME POTEVA UNA PERSONA FARLA FINITA, CON QUALE CORAGGIO E PERCHE', OGGI COMINCIO A CAPIRE CHI LA FA FINITA, PERCHE' QUANDO NON HAI PIU' UN PEZZO DI PANE O FATICHI ALL'INVEROSIMILE PER AVERLO, ALLORA VUOL DRE CHE è TUTTO FINITO- STO ASPETTANDO LA DISOCCUPAZIONE DA 2 MESI , NEL FRATTEMPO NESSUNO MI AIUTA, SEMBRA CHE HAI LA PESTE! CARI MINISTRI: MONTI berlusconi bersani , stiamo morendo tutti, grazie!!!!!!!!!! di cuore!!!!!!!

alfredo 09.04.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se faccio il puttaniere come faccio a dimostrarlo ? Devo chiedere a chi mi fa il controllo di presentarmi qualcuna ?

Adriano 08.04.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il redditometro esiste per me e la mia famiglia ma per bersani no.
sono venti anni che si frega 20 mila euro al mese senza lavorare.
sono venti anni che si fotte i rimborsi elettorali .....e poi fa la manifestazione contro la poverta'
ridicolo, provocatore, andrebbe preso in piazza ad uova marce.
ma glielo facciamo sabato

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 08.04.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

piddini, pregate iddio che il movimento 5 stelle riesca a ricacciarvi nelle latrine da dove venite e riesca a cambiare il paese in meglio altrimenti a voi piddini bersaniani i cittadini alla fame per colpa vostra e di berlusconi vi verranno a prendere con i forconi nelle vostre abitazioni.
pregate iddio che noi vinciamo , noi saremo dolci , ma la gente no , sara' sadica e violenta

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 08.04.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

dovremmo applicare il politometro.
vogliamo sapere bersani ed i piddini, berlusconi ed i pidiellini quanto si sono fottuti in questi venti anni.
questi papponi, falsi e maiali, da sempre in parlamento ci hanno fatto fallire ed ora ci chiedono di pagare i loro debiti.
piddini di merda andate a fanculo insiem ai vostri sodali di arcore.
bersani e' il peggio di tutti: predica bene e razzola male, e' peggio anche del magnaccia di arcore

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 08.04.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

bersani prima vota l'istituzione del redditometro e poi come un vero fariseo fa la manifestazione contro la poverta' degli altri.
i piddini sono sempre i soliti:predicano bene e razzolano male.
la manifestazione serve solo per far uscire dall'angolo bersani e le giovani sgallettate che gli leccano il culo in parlamento.
sul palco con bersani ci sara' forse anche curro'scilipoti. quando il padrone chiama il servo ubbidisce

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 08.04.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma è possibile sapere quando Monti andrà a casa, possibile che è ancora lui a governarci. Ragazzi svegliatevi, fate qualcosa, ma questo non vuol dire che bisogna fare un inciucio con il PD.
Forza ragazzi, Forza Italia.

Anna Santarsiero, Pignola (PZ) Commentatore certificato 08.04.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

EDDITOMETRO

E

STUDI DI SETTORE

SONO CRIMINI CONTRO L'UMANITA' !!!

NEGAZIONE REALE DEL DIRITTO ALLA VITA !!!

VERI ASSASSINI "VOLONTARI"

DI:

PERSONE ,

ECONOMIA,

GETTITO PREVIDENZIALE,

VANNO CONDANNATI

INSIEME A TUTTI COLORO CHE

LI HANNO INVENTATI , ADOTTATI E VOTATI !!!

NESSUNO ESCLUSO !!!

CHI NEGA IL DIRITTO ALLA VITA A CHIUNQUE

E' UN ASSASSINO VERO E PROPRIO !!!

E COME TALE VA TRATTATO !!!

SVEGLIA ITALIA !!

BASTA STARE A 90° !!!

q q 08.04.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Salve, mi auguro di tornare presto alle urne, basta con le paole e i DRUIDI O SAGGI, speriamo che se si rivota a Giugno, il 5 Stelle prenda il 50% e si riporti in carreggiata questo paese....

marco r., Boville Ernica(FR) Commentatore certificato 08.04.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella mia regione, il Friuli V.G. (EX ricco nordest), l'anno scorso c'è stato un aumento dell'emigrazione dei giovani pari al 30% in più rispetto a quella avvenuta l'anno precedente, gran parte verso la Germania. I neolaureati, specialmente nel settore edile, verso l'Inghilterra. Le persone comuni, invece, prendono cittadinanza (e lavoro) in Austria). Quando emigrerà tutto l'apparato produttivo, tutti i nostri giovani con le loro speranze, quando si svuoteranno i paesi e le città, questi parassiti incapaci a chi chiederanno i soldi per mantenersi ? Ai pensionati ? (quei pochissimi fortunati che ce l'avranno).... ancora) All'improduttivo carozzone statale ? Agli 'esodati' ? Ai Sultani arabi, che saranno padroni di mezza Italia ? AI MORTI ? Non c'è un padre ma una madre responsabile di questo ennesimo furto ai poveri: è l'incapacità della 'classe' politica italiana. Tutta. Nel suo insieme. Non esiste destra o sinistra, alto o basso, rosso o nero. Sono tutti lì, a rubare, a mangiare, a godere. E non potendo rubare ai loro amici ricchi evasori Caimanesi, lo fanno con tutti gli altri, ossia i loro non-amici poveri, senza vergogna di aver toccato il fondo con la loro faccia di ghisa. Lo fanno allegramente, raschiando il fondo a consumare quel pò di economia che rimane, senza considerare il fatto che il problema lo hanno creato loro in anni e anni di mal governo, di ruberie, di 'disinteressata complicità' con le banche (le uniche responsabili del debito pubblico). Qui non ci vuole più un V-day, ma la rivoluzione armata, caro Beppe. Devono smetterla di prenderci per il culo. Con un vaffanculo non si sposta nessuno.

Stefano C. 08.04.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

BASTA... e meglio evadere piuttosto che pagare il 52% di tasse con la scusa degli evasori
diciamo pure che bisogna pagare per mantenere una macchina Enorme diminuzione degli stipendi Una Balla... cominciamo ad diminuire il numero delle persone che vivono di politica il 50% potrebbe bastare Io sono un usciere ma non guadagno più di 21.000 euro altro che oltre 100.000 Euro del palazzo
Tutti A casa... quale redditometro!!!

Fra M., Milano Commentatore certificato 08.04.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Del redditometro non sa nulla nessuno, sono uomini di "panza": niente sanno e niente hanno visto né sentito. Però hanno proprio intenzione di approvarlo, ovviamente non servirà per i grandi evasori o le varie amiche mafie.
Lasciamo stare, invece suggerisco sia a Bersani che a Monti di inventarsi il "DEBBITOMETRO",questo strumento si che avrà successo, lo userà il 99% degli italiani!

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 07.04.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno una bella storiella, chiaro tutto vero e giusto, solo non si dice il perché. La politica è un' arte difficilissima, mutevolissimo e lo spirito degli italiani........gli storici e gli psicologi si chiederanno come abbia potuto trascinare gli Italiani per 20 anni( cosi diceva Benito) Poi è arrivato il cavaliere e mi pare sia intenzionato a fare meglio.
LEI SIGNOR BEPPE COSA INTENDE FARE dire stop al cavaliere, 20 anni bastano e avanzano o prendere il suo testimonio? guardi che quello è un osso duro, mica come Bersani.

Luciano Aredi, Novara Commentatore certificato 07.04.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro è un metodo fraudolento perchè non dimostra nulla. E sufficiente che si scarichino tutte le spese e si tassi quanto rimane e il gioco e fatto.
La scusa di combattere l'evasione e una grande balla, non vogliono combatterla. Io faccio parte dele partite IVA e sarei il primo ad essere contento se potessi scaricare le spese ed essere tassato sui guadagni...Non lo faranno mai altrimenti come potranno gestire tutte truffe che partono proprio da chi ci governa..

Giovanni T., Roma Commentatore certificato 07.04.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono convinto che per combattere l'evasione fiscale bisogna:
dare la possibilita' a ogni cittadino di poter detrarre tutte le spese,anche la spesa che fai al supermercato.
faccio un esempio: tu vai dal dentista e ti chiede il conto:100 euro con fattura, 80 euro senza fattura.
se la fattura non e' detraibile allora tu paghi solo 80 euro. facendo cosi' i comodi del dentista che si intasca 80 euro in nero e tu risparmi 20 euro.
ma se la fattura fosse detraibile al 100% allora e' convenienza del cliente farsi fare la fattura.
in questo modo il dentista dovra'per forza dichiare di aver guadagnato i 100 euro da te pagati.

nicola fattore, nonantola Commentatore certificato 07.04.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se il redditometro serve a smascherare i gioiellieri e autonomi vari che dichiarano 11.000 euro di reddito e viaggiano in ferrari, va molto bene.
Le visite nei luoghi dei vip hanno domostrato che fra evasioni ed elusioni siamo i primi.
Ci vuole il carcere (vero) per gli evasori come succede nelle democrazie occidentali.
Basta con la difesa di questo tipo di privacy.

giulio nicosia 07.04.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

io so solo che la colpa è della germania

Antonella BONOMO, Caltanissetta Commentatore certificato 07.04.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PRINCIPALE CAUSA DELLA CRISI IN ATTO È IL REDDITOMETRO CON ONERE DELLA PROVA A CARICO DEL CONTRIBUENTE, INSIEME ALLA POSSIBILITÀ DI 'CONTROLLARE' LE SPESE DEI CONTI CORRENTI.

DAPPERTUTTO SENTO DIRE CHE L'UNICA DIFESA È NON SPENDERE NULLA oppure ANDARSENE ALL'ESTERO.

L'ITALIA NON È PIÙ UN PAESE VIVIBILE. IO ASPETTO ANCORA SEI MESI, POI EMIGRO IN INGHILTERRA

UNICA SPERANZA: GOVERNO M5S

carola benzi 07.04.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

E perchè il m5s sta a guardare invece di agire in parlamento?

silvia latini 07.04.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Utopia Tasse.

E' più che chiaro che più le tasse aumentano e più si istiga ad evaderle o ad eluderle col risultato che saranno sempre meno le persone (con prelievo alla fonte) a pagarne sempre di più.

Prenda coraggio un governo e riduca drasticamente le tasse! Si faccia in modo che si possa detrarre tutto, ma proprio tutto, dal caffé preso al BAR alla prestazione professionale, con le dovute franchigie le dovute aliquote ed i dovuti tetti e vedrete quanti evasori spunteranno fuori, ma già lo sappiamo chi sono e che chi dovrebbe fare la legge è chi ci governa o chi li elegge!

Un esempio, non esaustivo, ma per iniziare...

Recupero IRPEF fra 2 anni (per dare tempo ai cari governi a prepararsi) quanto segue:

PREMESSA (sempre per andare incontro agli affamati governi), franchigia del 5%, e tetto al 50% (così ti assicuro che la metà della mia IRPEF te la pago!)
- 10% su spese alimentari, casalinghi,abbigliamento, canoni vari tipo RAI/rifuti/Acqua/Luce/Gas
- 20% su spese mediche/Farmacia/Parafarmacia/
-20% su prestazioni professionali giardinieri,idraulici,fabbri,muratori,avvocati, notai,geometri,architetti,dietologi ecc...
-20% su spese per teatro,cinema,palestre,beauty center, parrucchieri,barbieri viaggi,abbonamenti
-20% su spese er istruzione, affitti scolastici e non!

così il povero(ricco per il fisco)cittadino recupererebbe qualcosa intorno al 20-25% dell'IRPEF versata!

e poi:

-abbassare gli stipendi ai parlamentari ed ai rappresentanti regionali e provinciali

-eliminare l'erogazione di qualsiasi vitalizio e tagliare quelli già erogati, i parlamentari potrebbero semplicemente versare i loro contributi e prendere poi una pensione "contributiva" a 65, 66,67,68 anni come tutti i cittadini!

-mettere un tetto ai salari dei dirigenti di enti statali (leggete tutti i commenti relativi su post precedenti)

ah già scusate, mi ero addormentato ed ho scritto quello che sognavo, che UTOPIA, in Italia ovviamente!

John Prescott 29.01.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io personalmente sarei anche favorevole al redditometro, purchè funzionasse sia in positivo che in negativo.
Mi spiego:
Se si verifica dopo il test che uno non ha pagato correttamente le tasse, deve correggere pagando il dovuto allo stato.
Se invece dopo il test si verifica che veramente si è al di sotto di una cifra stabilita essere il minimo garantito per sopravvivere, deve essere lo stato che fornisce sostentamento non necessariamente in soldi, ma anche con una esenzione tasse!!!
Qualora il redditometro funzionasse in questi termini, sarebbe utile ed equo, chi ha di più paga di puù chi ha di meno paga meno come del resto dice anche la Costituzione che è stata massacrata da Monti in collaborazione con tutta la vecchia politica.

lrspcs 28.01.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

L'UNICA SPERANZA CHE ABBIAMO E' VOTARE IL MOVIMENTO 5 STELLE DI GRILLO. DEVONO TOGLIERE IL DISTURBO TUTTIIIIIIIII!!!!

Francesca C. Commentatore certificato 23.01.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Finché ci sarà gentaglia che voterà monti, berluscono bersani, ca(ltagirone)sini, e quella m...a di fini sarà sempre peggio!
Andranno SEMPRE a dissanguare i ceti medio bassi e MOLTO bassi, ma............
Un generale percepisce uno stipendio che va dai 4000 ai 7000 euro al mese. (in base alla qualifica)
-Esercito (art. 810): 243 unità;
-Marina (art. 813): 117 unità;
-Aeronautica (art. 819): 103 unità;
-Carabinieri (art. 823): 95 unità.
Tutti passati per anzianotà e NON per capacità!

il Capo di Stato maggiore dell'Esercito. (481.021,78 euro) Consideriamo che in Italia ci sono 4 armi (Esercito, Carabinieri, Aviazione e Marina)
il Segretario generale della difesa (451.072,44 euro)
il capo dipartimento giustizia minorile, con 293.029,60 euro
il capo della polizia guadagna 621.253,75 euro annui
L'A.D. di ENEL guadagna 4,37 milioni.
L'A.D. di ENI guadagna quasi 5 Mln di €

Perchè la Merkel prende circa 130 mila euro l' anno ed invece il nostro ambasciatore italiano a Berlino ne prende 240 mila ?
Perchè Manganelli prende 4 volte lo stipendio del capo dell' FBI?

Ma questa gente che ha fatto???? Ha forse salvato il mondo da una catastrofe o sono loro la catastrofe?
..........

Valter Quaglia 22.01.13 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Cioè, ma per chi ci hanno preso veramente questi qui, fanno le leggi, tra cui queste stronzate mo come il " REDDITOMETRO", altra trovata mongoloide di un governo ormai fatto di MORTI,adesso non sanno nemmeno dove scaricare il barile, come i bambini quando fanno un danno, io non l'ho fatto,si dicono tra di loro, ma da un bambino te lo puoi apettare che non si assuma le sue responsabilita, è un bambino, questi qui invece hanno oltre70 anni. Ormai nemmeno mi meraviglio più delle loro "BAMBINATE" , dice bene beppe, sono degli OLOGRAMMI, sanno soltanto nascondersi dietro i media, i giornali, dove la gente comune non ha possibilita di ribattere quello che dicono, più di preciso, le STRONZATE che dicono, troppo facile cosi.
Io confido solo nel buon senso del polpolo italiano, che il 24 e 25 si dia una svegliata, e tutti insieme mandare a casa "sansone e tutti i filistei" Evviva movimento 5 stelle!!!!!!

Angelo Falso, castelforte Commentatore certificato 22.01.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento

perche' non chiediamo a monti tutto il suo stipendio da dove arriva perche' non facciamo a lui il redditometro cosi' una buona parte dei suoi soldi li diamo a chi ne ha bisogno ma vai a cagare

elio novarino 21.01.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo, assurdo che non si sa chi ha inventato e chi ha FIRMATO questa legge ignobile.

Alessandro F., Mozzate Commentatore certificato 21.01.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento

E' AGGHIACCIANTE e io polizziotto campo con pochi spiccioli che condivido con la mia famiglia (2 figli e una moglie lontano dalla mia terra e quindi da qualsiasi aiuto della mia famigli adi origine)

L’Espresso - 08 gennaio 2013

GENERALI, NIENTE TAGLI AI PRIVILEGI

di Gianluca Di Feo

Lievitano i fondi per l'ausiliaria, l'indennità concessa agli alti ufficiali in pensione per restare nella riserva. Una voce che nel 2013 costerà 431 milioni di euro
Alla carica! Di fronte alla prospettiva di perdere l'ultimo privilegio, una schiera sempre più folta di generali e ammiragli si sta lanciando verso l'agognata "ausiliaria", l'indennità speciale concessa agli alti ufficiali che lasciano il servizio. Mentre organici e bilanci della Difesa subiscono tagli drastici, questa casta con le stellette continua ad allargarsi. Per il prossimo anno, l'aumento sarà del 21 per cento, con altri 74 milioni di euro di costo. Ormai il peso di questa voce nei conti delle Forze Armate è diventato impressionante: nel 2013 serviranno ben 431 milioni di euro.

L'ausiliaria è un residuato bellico: venne introdotta ai tempi della Guerra Fredda per creare una riserva di ufficiali da richiamare in caso di conflitto. Oggi però non ci sono invasioni sovietiche da fronteggiare, né soldati di leva da mobilitare, ma è sopravvissuta l'indennità concessa ai vertici perché non accettino altri incarichi e restino a disposizione delle istituzioni. Così come la prassi di lasciare questo costo, comprensivo di pensione, nel bilancio della Difesa. E intanto la spesa si dilata: nel 2008 pesava per 231 milioni di euro, che sono praticamente raddoppiati nel giro di cinque anni.

Nella sua riforma della previdenza, il ministro Elsa Fornero ha tentato di sopprimere l'indennità, ma la discussione non è arrivata a nessuna conclusione. In ...a riserva. Perché.....i gradi. E se almeno per l'Esercito i generali in ausiliaria nel 2013 dovrebbero calare da 23 a 18,

giuseppe ciuffreda 21.01.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO STATO CHE NO SA PIù COSA FARE PER FAR PAGARE ALLA GENTE COMUNE, MENTRE I GRANDI EVASORI CONTINUANO AD ELUDERE ED EVADERE. UNO STATO BUROCRATICO, FATTO DI POLITICA CONTORTA E DISONESTA CHE NON FA PAGARE A CHI DOVREBBE E NON PAGA I PROPRI CREDITORI.
LA TROPPA BUROCRAZIA CHE AIUTA SOLO I FURBI E DANNEGGIA SEMPRE E SOLO GLI ONESTI.
QUANTE PAROLE E PROMESSE PRE ELETTORALI PUR DI CONQUISTARE IL POTERE, MA C'è DA PREOCCUPARSI CHE ANCORA TANTI ITALIANI SONO DISPOSTI A CREDERE ANCHE DI FRONTE A DATI DI FATTO.
PROMETTONO CHE L'AUMENTO DELL'IVA DAL 21% AL 22% NON CI SARà, MA CIRCOLANO GIà COMUNICAZIONI CHE SCATTERà DAL 01/07/2013.
E' ORA DI FINIRLA DI FARCI PRENDERE IN GIRO DA TUTTI QUESTI PARTITI DI POLITICI CHE SPECULANO SOLO SU DI NOI E CHISSà SE GLI ITALIANI SAPRANNO COGLIERE QUESTA OCCASIONE PER CERCARE DI RICONQUISTARE DIGNITà E FIDUCIA PER IL PROPRIO FUTURO... A 5 STELLE.

M. P. 21.01.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti i grillini
speriamo di vincere queste votazioni e di prenderci l'italia.........
pero volevo sapere se qualcuno sa rispondermi.... quali sono le direttive sul fronte equitalia????? visto che si parla di tutto me come risolvere il grosso probblema equitalia se lo sono scordati tutti .... come mai?????? ciao e forza movimento 5 stelle

LUCIANO D'ELICIO 21.01.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe quando verrai a Frosinone per il Tour elettorale ricordati di questa cosa:non è stato fatto nulla per abbattere le pm10 se non gli inutili blocchi domenicali e le targhe alterne. frosinone è la città piu inquinata d'italia non solo nell'aria ma anche nei terreni: te la ricordi la storia della valle del Sacco? non se ne parla piu ma ci sono centinaia di ammalati di tumore, da Colleferro a Ceprano, ..si si, proprio la zona elettorale di Fiorito !!
daje Beppe che stavolta ce la facciamo !


Notizia dal sito di virgilio:

Sono 35 i giorni in cui le polveri sottili possono sforare la soglia limite stabilita dall’Europa per tutelare la salute dei cittadini. In Italia, però, molte città non sono in grado di rispettare questi paletti: Alessandria, Frosinone, Cremona e Torino guidano la classifica delle realtà urbane più inquinate da Pm10.


paolo sellari 21.01.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,siamo dell'associazione sindacatoromacapitaleguardiegiurate.Vogliamo ringraziare il sognor Grillo, per tutto cio' che, sta facendo ed in particolare per aver evidenziato la verita' sulla triplice sindacale che,per quanto ci riguarda non e mai esistita.
Grazie, Beppe.
Il segretario Nazionale,S.R.C.G.G.,Mario Buscia

romacapitaleguardiegiurate 21.01.13 07:40| 
 |
Rispondi al commento

grazie Beppe per averci risvegliato da un coma profondo. Thomas Sankara rivive in tutti noi.

marco b., fondi Commentatore certificato 21.01.13 06:12| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto mi pongo all’ascolto del telegiornale, con la speranza (seppure esigua) di sentire la notizia:
“Buonasera. Da oggi, i Sigg. (e segue la lista di 1 migliaio o più, fra: parlamentari, ministri, presidenti di enti ed istituzioni governative,
ed altri lacchè al servizio di interessi sovrannazionali, ecc.) danno le loro irrevocabili dimissioni, per dare corso al vero cambiamento
etico, culturale e politico irrefrenabile ed indispensabile per il futuro della nazione (e dell’umanità intera…)”
Incoraggiato dalle profetiche parole: “senza grandi disturbi qualcuno sparirà; saranno forse i troppo furbi e i cretini di ogni età.”
Uhm… “ma qualcosa ancora qui non va”: “la gente… segue il mondo ciecamente, quando la moda cambia lei pure cambia continuamente
e scioccamente... senza serietà”, quel mondo che “sta cadendo a pezzi come un vecchio presepio”!
“Perché il mondo piange?” E non capire “come è profondo il mare”! “Il mare calmo della sera”.
“la sera dei miracoli” che “fa vibrare forte l’anima”! “… son le cose che pensano ed hanno di te sentimento”, che guidano
“un uomo in cerca di se stesso”. Infine, “Cosa sarà che fa crescere gli alberi (e noi uomini e donne)? La Felicità.
“Almeno tu nell’Universo”, guarda almeno 5 stelle!
(arr.) Gaetano Di Domenico

Gaetano Di Domenico, Cittadino dei 3 mondi Commentatore certificato 20.01.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, in merito al femminicidio che sta prendendo piede nel nostro paese, io una proposta te la farei per risolverlo a lunga distanza.
Secondo me la soluzione sarebbe quella di obbligare tutte le femminucce, (facoltativo per i maschietti) a partire dalle elementari a fare nell'ora di educazione fisica ( che serve a poco), lezioni di arti marziali e proseguire l'obblogo, alle medie e superiori. Vorrei vedere poi quante di quelle bambile una volta adulte rischierebbero davanti ad un malintenzionato o ad un marito violento.

luigi centini 20.01.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
sono iscritto al movimento, vorrei sapere come si può diventare rappresentante di lista, sono interessato per il Comune di Oristano, visto che in Provincia di Oristano non ci gruppi M5S, vorrei sapere come accreditarmi presso il Comune, lascio anche il mio recapito telefonico: 3497431468.
Saluti, Antonio Riu

Antonio Giovanni Riu 20.01.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono cappelli manuela e vivo nelle marche in provincia di FERMO qst mattina mi è arrivata qst email ora faccio un copia e incolla, ma se vuoi che te la inoltri mandami o mandatemi un vs indirizzo email....
Cari Amici,

rinuncio alla candidatura in una posizione eleggibile nella lista del PDL. Lascio la politica,non posso permettere che nei primi sei posti fra Camera e Senato ci sia un solo marchigiano. Non accetto che le Marche vengano massacrate in questo modo!

La nostra dignità non ha prezzo!

Il prima possible, entro OGGI alimentiamo la PROTESTA a tutti i seguenti numeri di FAX: 066783238 - 0666731249 - 066786587

Oppure su facebook condividnedo il seguente link:

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=4774698418279&set=a.1201823218632.31264.1620133644&type=1

manuela 20.01.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera Grillo a Taranto.
E' incredibile......sentendo parlare Grillo mi rendevo conto che sono anni che la penso come lui.....i suoi discorsi sono semplici ed efficaci perché nascono dal buon senso,perchè sono ragionamenti che la gente di buon senso fa normalmente,perché INVITA LA GENTE A CACCIARE QUESTA MELMA DEI POLITICI ATTUALI E PRECEDENTI....
fORZA GRILLO... SIAMO CON TE...BUONA PARTE DELLA NAZIONE è CON TE.l'unico problema sarà,poi.LA QUALITA' delle persone elette.....specialmente dove mi trovo da quarantanni,qui,a Taranto,esiste la possibilità che gli eletti siano "influenzati" da poteri che insistono DA SECOLI SULLA CITTA' E NELLE SUE PROVINCE.

mario vianello 20.01.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Regionali del Lazio: Il Candidato Presidente DAVIDE BARILLARI (M5S) Intervistato in TV su ROMAUNO

Presenta il progetto PARLAMENTO ELETTRONICO con Liquid Feedback per il Lazio

http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/01/regionali-del-lazio-il-candidato.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 20.01.13 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro è uno strumento che serve a far emergere le anomalie contributive dei commercianti, liberi professionisti e piccoli artigiani che risultano più poveri dei loro dipendenti ma che hanno un'automobile di lusso, barca e che fanno viaggi costosi. Considerando il tessuto economico italiano questo strumento riesce a mettere sotto la lente d'ingrandimento una bella fetta di contribuenti potenzialmente evasori.

Alba 20.01.13 00:48| 
 |
Rispondi al commento

tra le parole più abusate, insieme a "democrazia", "riforme" e "libertà", c'è senza dubbio "evasione", fiscale naturalmente.
non sarebbe il caso di immettere in questo concetto (evasione fiscale), un minimo di precisazione?
il barista che salta gli scontrini dovrebbe stare nella stessa cella con il grande industriale che importa dalla cina lasciando il 90% degli utili ad hongkong con una piccola triangolazione comerciale? l'idraulico che salta la fattura al privato (facendogli risparmiare l'iva e magari qualcosa in più), insieme all'imprenditore che esporta e lascia all'estero il grosso degli utili?
moralmente sono tutti uguali, ma per la società vera l'evasione piccola è ossigeno che fa respirare molti prima di rientrare nei ranghi, l'evasione grande è impoverimento generale.
terrorizziamo i piccoli e rassicuriamo i grossi, la gdf è a cortina a controllare gli scontrini dei caffè, intanto la ndangheta mette qualcuno a fare il tesoriere di un partito.

l'evasione si combatte spendendo bene i soldi delle tasse ed evitando le corsie preferenziali per i potenti.
la rivoluzione può essere solo cuturale

agnese 19.01.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

sono la madre del redditometro, mi chiamo bocca di rosa, chi sia il padre non lo so

gianni piovano, roma Commentatore certificato 19.01.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Guarda la tassa che non c'è http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 19.01.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo doveroso che venga presentata una proposta di legge per detrarre dal reddito imponibile, le somme pagate per: CANONE RAI; TASSA RIFIUTI; POSSESSO AUTO; e dei vari balzelli che gravano sulle tariffe GAS; LUCE; TELEFONO. E' poca cosa, ma per il tanto richiamato dovere di equità fiscale non mi sembra giusto che, lavoratori dipendenti e pensionati, essendo tassati alla fonte, le debbano pagare due volte.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 19.01.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Visto che questo redditometro continuerà a espropriare i piccoli ,dipendenti ,pensionati non credo che verrà soppresso o modificato in meglio perché finora hanno trovato solo evasori spiccioli sono uno degli evasori che hanno beccato e punito ,su €958,67 ho pagato da PC a casa 957,67 differenza €1,00 cartella di equitalia € 88,00 na niente sono servite le proteste ho dovuto pagare . e altri sono stati beccati con la mano nella marmellata ,sempre piccoli ed insignificanti ,sono un pensionato.

francesco p., pula Commentatore certificato 19.01.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Con il redditometro siamo arrivati alla più bieca e intollerabile persecuzione fiscale. Non è più possibile e tollerabile subire. Le caste fameliche, tecnici o non tecnici, sempre di più hanno bisogno di applicare la legge del "Tassa e spendi". Il popolo è bove, ma il redditometro di Befera e Monti (+Tremonti) è veramente troppo!

Armando L. Palma, Roma Commentatore certificato 19.01.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

AGLI AMICI DEL BLOG---URGENTE----IMPORTANTE---
Chiedo a chiunque di voi,anonimo o non anonimo,una risposta o commento a quanto successo ieri.
Nell'articolo "Germania ecc." c'era un post della signora Maria Mazzola alle 12.15,in cui chiedeva spiegazioni che riguardavano un suo parente sottoposto a cure oncologiche.
Le ho risposto con i miei poveri strumenti,confortandola e dicendole che il 5*****avrebbe riportato il paziente al suo posto,ovvero al primo e al centro del pianeta sanità.
Cercavo risposte più precise e immediatamente fattive,operanti.
Allora ho postato un mio appello chiedendo ai blogghers di risponderle:nessuno oltre me le ha risposto.Lo considero un fatto gravissimo;poteva essere un troll?Ammesso anche che lo fosse,anche nel dubbio non meritava una risposta?
E IERI NOTTE IL POST E' SPARITO!!!
Disservizi?Classica risposta,no?Fatemi sapere,grazie.
ALTRA GRAVE QUESTIONE :
ieri pomeriggio e poi sera c'erano 2 commenti entusiastici,che rispetto poichè in buona fede:Paolo Villaggio voterà 5*****!!!In uno c'era scritto"è anche amico di Grillo",fantastico,stupendo ecc.
ho risposto loro esprimendo la mia opinione(grandissimo testa di cazzo razzista)e motivandola successivamente con il link Youtube nel quale parla di noi Sardi.
Guardatelo,ascoltate attentamente e giudicate voi.
Successivamente,erano le 4 del mattino(e nessun lavoro mi aspetta)ho messo un post in cui dico ciò che dico,me ne assumo anche ora piena responsabilità,ho autorizzato il gestore del blog a dare agli avvocati del verme la mia identità in caso di denuncia da parte sua.
Ho preso una poesia d'amore sarda a caso,è uscita"Non potho reposare"e l'ho pubblicata dedicandola al verme.
Aspetto risposte chiare ed esaurienti,aspetto e non pubblico mie poesie(chissà che sollievo per molti,o tutti?basta dirlo),non lo ritengo opportuno,visto le cose "strane" che accadono su questo blog.
LEGGERE--VEDERE--RIFLETTERE--FARMI SAPERE.
GRAZIE PER IL DISTURBO E L'ATTENZIONE.

nino f. Commentatore certificato 19.01.13 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io proporrei l'EQUITOMETRO, ovvero lo strumento fiscale che visiona gli introiti e il capitale del 10% delle famiglie italiane che detengono il 50% della ricchezza italiana.
Calcolerei quanto gli serve relamente per vivere e per mantenere il loro patrimonio e quello che resta lo convertirei in entrate dello stato a favore della nazione.
Sevirebbe poco personale per i controlli perchè sono in pochi ,solo il 10% , e gli si spiegherebbe con una lettera che siamo in emergenza e quando le cose cambieranno parte delle tasse subiranno una riduzione, una promessa come quella che i politici a noi fanno da anni.

caterina c. Commentatore certificato 19.01.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

HA SCRITTO A MARIO MONTI :
Gentile Professore,sappiamo tutti che Lei essendo solo l'ultimo anello di una catena di potere Italiano che ci ha distrutti, ha solo responsabilità limitate in questo senso, anche perchè, soggetto e non per sua volontà, a quelle forze deleterie nelle Istituzioni che ha trovato , che hanno approvato ogni provvedimento e che oggi Le scaricano addosso ogni sorta di critica e di responsabilità, dimostrando ancora di più la loro falsità e la loro infingardia. Vede anche nelle attuali circostanze quanti GOLLUM disperati perche a rischio di perdere il TESSORROOO ? Professore su una cosa ha ragione e dice bene, non esiste nè destra nè sinistra, solo un gioco delle parti. La salvezza dell'Italia si ripone solo sulla capacità di riunire i RIFORMISTI CONVINTI e forse il M5S potrà rappresentare un vero partner in tale senso, e liberare l'Italia dai tanti profittatori spregiudicati che la tengono prigioniera.

ciminello giacinto 19.01.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Amici, questi personaggi che il popolo italiano ignaro si accinge a votare sono i promotori del trasferimnto della ricchezza dalla famiglie italiane alle casse dello stato, di quello stato imbroglione, spendaccione, inciucione che loro fanno parte.
Unico obiettivo ripagare il debito pubblico trasferendo ricchezza dal popolo alle casse statali e risucchiare dai creditori che detengono bot, cct e titoli di stato per abbattere il debito oramai fuori controllo e in aumento. Non si fermeranno davanti a nulla per pagare gli interessi del debito pubblico, ecco perche i titoli di stato in mano ai risparmiatori italiani fanno gola. Questo il decreto salva Italia.

franco melisi, cagliari Commentatore certificato 19.01.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Regionali del Lazio: Il Candidato Presidente DAVIDE BARILLARI (M5S) Intervistato in TV su ROMAUNO

http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/01/regionali-del-lazio-il-candidato.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 19.01.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma che ohhhhhhhhhhhhh !!! Ma quale Redditometro del cax.... ! La verità è che siccome la quantità di soldi richiesta dalla politica e dal suo indotto ( tutti quelli che manteniamo per motivi vari ) continua a crescere senza limite serviva un sistema per spremere ai cittadini ulteriori soldi oltre le tasse

gesualdo antani 19.01.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quale redditometro??? applicchiamolo ai cari politici!!!!e l'abbiamo capito che i cosiddetti controlli vanno a loro volta controllati ??????

salvo risso, mantova Commentatore certificato 19.01.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro è uno strumento che non assolve al compito di fermare l'evasione

Roberta - Rotelli, Modena Commentatore certificato 19.01.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Via i soldi solo carta di credito,con quello che si risparmia e non si evade lo stato si puo permettere di pagare alle banche la commissione.Per i commercianti, artigiani, professionisti non ci sarebbe piu bisogno di registratore di cassa,ricevute fiscali e quant'altro.Mi dispiace per tutti i commercialisti ma se ne potrebbe fare a meno.Non ci sarebbero piu rapine fuori dagli uffici postali,si potrebbe lasciare la porta di casa aperta.Si andrebbe a lavoro pensando solo a lavorare senza tenere il culo stretto con la paura di sbagliare.Tanti dipendenti(specie a mezza giornata) non farebbero lavoro nero,o straordinari al nero(altrimenti si pensa che l'evasione la facciano solo gli altri)e cosi' si potrebbe mandare a cacare anche i sindacati e sindacalisti(come diceva mio padre, sfegatato comunista, i sindacati sono la rovina dell' Ialia

MASSIMO TALIANI Commentatore certificato 19.01.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti e Bersani hanno reso un g4ran servizio a Berlusconi: le riforme del lavoro. delle pensioni. o tagli alla cultura ed alla sanità. Berlusconi ora si tira fuori da queste riforme addossandole agli altri. Si può dire così che lui non c'entra.... mentre c'era dietro le quinte e in parlamento come tutti gli altri. Il governo tecnico di Monti è tutt'altro che tecnico... ha fatto pagare i diseredati i buchi Berlusconiani. In questo è stato abilissimo: soltanto che questa non è tecnica, è politica pura e semplice... I sindacati? Basterebbe una Trade Union che si occupasse soltanto di chi lavora...a prescindere dalla politica...delle divisioni...

almagemme 19.01.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro può essere un utile strumento "complementare" ai fini della lotta all'evasione. Per "complementare" intendo che può fornire un supporto d'indagine per individuare situazioni sospette, da qui devono poi seguire rigorose metodologie di accertamento per verificare che effettivamente ci sia stata evasione e in che termini, senza prendere come "valore assoluto" il risultato del redditometro e lasciando l'onere della prova in capo al cittadino.
Leggendo le frequenti dichiarazioni del Direttore Befera in merito alle modalità di utilizzo del redditometro da parte degli Uffici dell'Agenzia delle Entrate verrebbe da sorridere, a me invece viene da incazzarmi, e molto!
Praticando la professione di dottore commercialista, di recente mi è capitato sempre più spesso di dover difendere contribuenti a cui era stato notificato un accertamento da redditometro e posso testimoniare che l'"estrema cautela", i "limiti prudenziali" ed il fatto di "evitare indebite semplificazioni induttive", di cui parla il Sig. Befera, sono solo balle!
Su espresse direttive emanate dal Sig. Befera i singoli funzionari utilizzano pedestremente lo strumento ritenendo "verità assoluta" i risultati derivanti dalle relative formule matematiche, spesso assurdi, e colpendo soprattutto piccoli contribuenti (artigiani e commercianti); il tutto nell'ottica esclusiva del "fare cassa", soprattutto negli ultimi mesi dell'anno, quando il raggiungimento di determinati "budget" fa senz'altro comodo a funzionari e loro direttori, a cui nulla importa di rovinare la vita di alcuni cittadini e delle loro famiglie.
E' questa l'estrema cautela di cui parla il Sig. Befera? Certo, con lo stipendio che percepisce lui risulterà senz'altro congruo con redditest e redditometro. Si vergogni!

Christian C., Piacenza Commentatore certificato 19.01.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Bersani: "...mai piu un condono fiscale! mai Piu!"

22 parlamentari del PD non si presentarono al Parlamento quando si doveva votare Lo SCUDO FISCALE , di conseguenza la legge sullo scudo fu passata che fece rientrare 95 miliardi anche quelli del NANO tassandoli al 5%!

Che cosa definirebbe questo?

Mai piu uno scudo fiscale?

eccolo:
http://tinyurl.com/ybnphtm

john buatti Commentatore certificato 19.01.13 07:20| 
 |
Rispondi al commento

ma se nn c'e lavoro e ti danno un lavoro a nero se non mangi, cosa fai? vai a casa di Monti a mangiare o dai ricconi onorevoli che nn hanno redditometro? E' uno skifooo, mandiamoli tutti a casa sti ladri tutti parassiti.

annarella toscani 19.01.13 02:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi corrotti criminali, altrimenti definiti onorevoli e senatori, aiutati dai grandi burocrati, hanno spolpato l’Italia, ormai esausta, cosa vogliono adesso?
Vogliono che ci consegniamo nelle loro mani! I nostri beni! Appropriarsi degli enormi sacrifici fatti da noi, dai nostri genitori ecc. Altro che fedi consegnate ai fascisti!
Nel loro disegno, collaborati in cio’ dai piu’ biechi pseudo sindacalisti, puntualmente eletti al parlamento, vogliono costringere operai, impiegati e piccoli imprenditori a rassegnarsi, perche’ il paese e’ loro e dei loro eredi, in una successione verticale e orizzontale, che non lascia spazio a nessun altro. Hanno occupato tutto, e tutto e’ riservato a loro. Leggete e udite bene i nomi citati nelle trasmissioni radio e TV.
In tanto sfacelo si permettono, per affermare il loro primato sul popolo gregge, di candidare familiari, parenti e amici per non consentire ad estranei di intaccare il loro potere! Chi o cosa gli fa credere che possono arrivare a tanto?
Cito solo i piu’ recenti malfattori degli italiani medi : Amato (appropriazione su conti correnti e depositi); Bersani (tassazione governo Prodi); Tremonti (infinita’ di tasse occulte, 5% scudo fiscale); Monti (mortificazione lavoratori, salasso a stipendi e pensioni senza intaccare entrate e privilegi della casta).
Hanno consegnato il paese ad ogni tipo di criminalita’ (finanziaria, economica, comune ecc) di cui ne sono i capi e, occupando il parlamento, emanano leggi a loro favore e di quanti fanno parte della loro cerchia (collegium).
Si autoesaltano con sondaggi fasulli,come le statistiche che emettono (sempre loro,su inflazione e costo vita per mantenere al minimo pensioni e stipendi, con la promessa di migliorarli, ma mai dopo le elezioni.
Non solo Beppe Grillo,ma noi tutti dobbiamo fare campagna elettorale per il M5S,perche’ sono tanti quelli che purtroppo credono alla favola (dei vari pifferai) che saranno tolte delle tasse senza metterne delle altre, nascoste naturalmente.

luigi capeto (luigixvi) Commentatore certificato 19.01.13 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere a Fabio Barbieri.
In un paese serio
per prima cosa il redditometro è ovvio che non serve, ecco io vorrei arrivare a questa conclusione molto semplice.
E' ingenuo pensare che il redditometro è uno strumento utile, utile per cosa per chi, accettarlo significa dare per scontato che ci sono i farabbutti e che devono essere scovati e che soprattutto i normali sistemi democratici e della giustizia sono innocui verso tale piaga, con tutti i suoi risvolti come corruzione favoritismi ecc
Qualcuno ha già detto che il redditometro verrà usato verso una piccola parte anche perchè non riuscirebbero a controllare un numero maggiore di X posizioni, allora se da una parte cerchi di tranquillizzarmi significa che dall'altra parte 1) mi stai prendendo in giro
2) cisuramente non è una cosa democratica perchè non voluta e chiesta dalla maggioranza.

Daniele Di Bert (dandb), Lesmo Commentatore certificato 19.01.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Questo è l'ultimo atto dello spettacolo "stritaitalia"...
con questa invenzione geniale tutta italiana , che un tedesco se la sogna, anche chi può ancora non spenderà più un euro in Italia e le aziende moriranno una dietro l'altra, aumenteranno i disoccupati e alla fine rimarranno solo gli avvoltoi senza più cadaveri da mangiare . Quello che succederà dopo... credo sarà solo una rivoluzione violenta

caterina c. Commentatore certificato 18.01.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo arivati al naturale epilogo di questi criminali(dovrebbero essere nelle patrie galere)dove il cittadino e' spogliato di ogni avere per arricchire queste bande politiche.i nodi stanno arrivando al pettine,preparatevi a lasciare le cadreghe.viva il m5s al governo

aldo ., varese Commentatore certificato 18.01.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

non sono d'accordo, il redditometro può essere un valido sistema. Un buon coltello è utile a tagliare la carne di una bistecca, ma anche a tagliare la pancia di un uomo. Non è il coltello a essere pericolo ma l'uso che se ne fà. Lo stesso vale per il redditometro. se servirà a vessare i soliti noti allora sarà un problema, altrimenti può essere la strada giusta.

fabio barbieri 18.01.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Redditometro a chi?

A chi dici REDDITOMETRO!!!!!!!!!!!

Io sono un lavoratore dipendente e sinceramente non so neanche per quanto tempo, visto che dall'oggi al domani tuti ormai possiamo finire su una strada anche quando il lavoro è a tempo indeterminato!

Partiamo da questo concetto!

Il lavoratore dipendente paga le tasse l'IRPEF alla fonte
VOI MI DATE lo STIPENDIO, VOI MI TOGLIETE LE TASSE CALCOLATE SULLA BASE DELLO STIPENDIO VOI DECIDETE QUANTE ORE LAVORARE

MA NON PRENDETEMI IN GIRO (PARLO PER MIA PERSONA)
Ci VOLETE FARE CREDERE CHE AVETE BISOGNO DI RACCOGLIERE DATI!
MA DE CHE? VOI SAPETE TUTTO DI TUTTI
VOGLIAMO DIRLA TUTTA!
VOLETE ESSERE SPUTTANATI FINO AL MIDOLLO OSSEO!!!!!!!!

VOGLIAMO PAGARE DEGLI HACKER PER ENTRARE NEI VOSTRI DATA BASE E VEDERE DAVVERO TUTTO QUELLO CHE SAPETE DI NOI????!!!!!!!!!!!!!!!!

CHIEDETELO A D'ALEMA CAPO DEI SERVIZI SEGRETI ITALIANI o A RUTELLI

MA VOI CREDETE CHE TUTTI GLI ITALIANI SONO TONTI!!!!!!!!!!

VOLETE CHE SCOVIAMO TUTTO MA TUTTO QUANTO INTERCETTATO ILLEGALMENTE DA TELECOM?!!!!!!!!!!!

VOLETE VERAMENTE CREARE IL CAOS LA RIVOLUZIONE IN ITALIA!!!!!!?????????

MA SIETE VERAMENTE VOI I TONTI CHE PENSATE DI LANCIARE UN SASSO NELLO STAGNO E NASCONDERE LA MANO!!!!!!!!!!!!!!????


Il redditometro è l'ennesimo strumento burocratico
l'ennesimo strumento di potere vessatorio fatto per essere utilizzato contro qualcuno
sicuramente non verrà mai applicato ad una particolare categoria ne tanto meno ad una ristretta cerchia di compari amici e amici degli amici
é uno strumento iniquo e discriminante, non serve come strumento di redistribuzione del reddito
ma solo per giustificare un altro sistema EQUITALIA!
Vi ricordo che i fessi stanno oltrepassando la frontiera e in Italia stanno diventando rari!!!!!!!!!!!!!

Daniele Di Bert (dandb), Lesmo Commentatore certificato 18.01.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Ricordate quel film con Fabrizi (la guardia) che tentava di fermare Totò (il ladro) minacciandolo di sparare un colpo in aria a scopo intimidatorio? Il ladro gli fa: “E io non mi intimido!”.
Mi è venuta in mente questa scena quando ho letto che l'onere della prova dell'onestà del contribuente era stata posta a carico di quest'ultimo.
Genitori e nonni che aiutano figli e nipoti ad arrivare a fine mese o a metter su casa; imprenditori che si ostinano a non chiudere l'azienda “non redditiva”; professionisti con meno fatturato di quello che il fisco pretende da loro sulla base di teoremi astrusi: tutti questi potrebbero essere individuati e sentiti per “chiarimenti”.
Inoltre, in teoria, la giustificazione di aver utilizzato i risparmi degli anni precedenti potrebbe non essere accettata perché quello che conta è il reddito dell'anno. Ma se non si possono opporre alle insinuazioni documenti ed elementi concreti? E se i risparmi, così evidenti a fisco quando si tratta di tassarli, diventano meno visibili quando si tratta di giustificare spese maggiori delle entrate? Quanti potranno dire di aver acquistato casa con il reddito di un solo anno?
Il funzionario potrà rimanere della sua opinione e dire come Totò: “E io non mi convinco!”; concludere che c'è stata un'evasione e chiedere al contribuente di pagare tasse, contributi “evasi” e relative sanzioni. Non si va in galera, bisogna “solo” pagare di nuovo. E se la somma richiesta non è troppo alta, non conviene fare ricorso. Ora, che ci sia un'evasione imponente in Italia, non è nemmeno il caso di ripeterlo. Ma comincia ad essere evidente che tra le vittime del meccanismo sopra descritto ci saranno (anche) tante persone che non meritano un simile trattamento. Anzi, tale meccanismo, opportunamente messo a punto, si presta addirittura a raccogliere nuove tasse secondo necessità, senza però dire che si aumenta la tassazione, ma anzi facendole passare come recupero di somme evase.

Stefano M. Ferrara 18.01.13 20:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me è successo l'anno scorso...la mia ex banca mi mandò un avviso dicendo che c'era stato un accertamento dell'ufficio delle entrate sul mio conto per il 2007...a parte quella bestia del mio commercialista che mi disse di non darci peso perchè era una verifica fatta anni prima e quindi dato che il fisco non s'era fatto vivo significava che non avevano trovato irregolarità..vabbè,dopo qualche tempo arrivò l'ufficiale giudiziario con una notifica..mi è venuto un colpo:l'ufficio delle entrate mi aveva bollata come evasore fiscale e dovevo pagare 56 mila euro..non ho mai visto tanti soldi nella mia vita...sono un veterinario e lavoro in provincia di napoli in una zona depressa,i miei guadagni non sono stati mai molto cospicui.Nell'anno succitato io avevo una casa di proprietà che avevo deciso di vendere per comprarmene un'altra in altra zona,al momento di vendere il notaio bloccò la cosa perchè sulla mia casa c'era un'ipoteca!Andai all'equitalia,che per me era stata solo una leggenda metropolitana fino ad allora,e scoprii che appunto era stata accesa un'ipoteca sulla mia casa senza che mi facessero alcuna notifica!Disperata per prima cosa cercai di capire cosa fosse quella cifra che dovevo pagare ,ma ogni impiegato diceva una cosa diversa ..io ero spaventata a morte ma non avevo quei soldi per cui alcuni miei amici e i parenti(mamma e zii vari) mi prestarono il denaro per pagare l'ipoteca ..questi soldi li versai sul mio conto e poi li girai all'equitalia..una volta tolta l'ipoteca vendetti la casa e con una parte del ricavato pagai i prestiti...non potei più comprare una casa (ora vivo in affitto)però pensai che nella sfortuna avevo almeno trovato qualcuno che mi aiutasse...ma come anticipato,l'anno scorso il fisco col controllo del conto corrente ha notato queste cifre versate sul conto e mi ha chiesto di dimostrare(tra l'altro in un tempo esiguo)la provenienza.Ho potuto dimostrare solo gli assegni,icontanti non valgono e adesso devo pagare15000euro in otto rate..

cervo elena 18.01.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono un "indeciso" e mi domando:
ma domani quando i grillini saranno eletti ... in parlamento dove prenderanno posto in parlamento ...
Svelando questo arcano ... e considerando che nn state ne a dx ne a sx.

buon lavoro

Eugenio giunta 18.01.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i post in questo 3d, si ricavano impressioni non troppo positive sulla qualità e sulla coerenza del movimento: difficile da accettare a pochi giorni ormai dal voto.
Avversione per la burocrazia, la politica e l'evasione, ma anche avversione per chi cerca di far pagare le tasse. Un po' contradditorio, direi. Molti interventi ricordano il Berlusconi del 1994.
Disapprovazione per Bersani? Ok, forse si è fatto un po' democristiano, ho sempre pensato che il PD fosse il nuovo centro: anche se Berlusconi & C. continuano a definirsi moderati, la loro moderazione non convince affatto specie quando si accaniscono contro il popolo lasciando indenni le caste, la politica e soprattutto gli evasori. Vorrebbero farci credere che è un successo recuperare 11 MLD di evasione ma credo che sia un ben misero risultato: se l'evasione supera i 150 MLD annui il recuperato non è neppure il 10% dell'evasione totale, e allora mi chiedo perché quest'anno non si veda in giro neanche un finanziere mentre i negozi incassano a piene mani, in città con i saldi e nelle località sciistiche con i turisti ricchi e straricchi che si comprano SUV e attrezzature costosissime alla faccia della crisi. Certo, il PD non sta facendo abbastanza. Ma allora, perché Beppe ha chiesto la tessera del PD, all'inizio dell'avventura? Tessera rifiutata, peraltro: altro grave errore del PD! Mai sottovalutare un genovese, specie quando si tratta di difendere le palanche. Mi preoccupa che molti punti (lo Stato, la politica, le tasse, la burocrazia) coincidano con il pensiero classico berlusconiano. Ma forse Beppe ha sottovalutato Berlusconi, dando per scontato che fosse ormai finito: i sondaggi oggi danno il PDL 8 punti avanti al M5S! Incredibile? No, logico: se protesto genericamente contro tutto, ottengo tanti voti, ma se mi concentro su Tasse e IMU in particolare, a caldo dei periodi di pagamento, faccio saltare il banco! A nessuno frega più niente del bunga bunga e delle olgettine, interessa solo l'orticello!

Riccardo C., Genova Commentatore certificato 18.01.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo, non tornare a fare il comico, la concorrenza è spietata.
Intanto l'Agenzia delle entrate continua a diffondere indicazioni tranquillizzanti circa l'applicazione dello strumento di accertamento sintetico. In particolare, a proposito dei consumi correnti, il vicedirettore delle Entrate, Marco Di Capua, ha spiegato che saranno misurati con le medie Istat ma se un contribuente non si riconosce nel dato, potrà fornire anche argomentazioni non documentate. «Per esempio - ha detto Di Capua - se una persona non spende per alimentari perché va a mangiare tutti i giorni dalla madre che abita nello stesso pianerottolo potrà portare questa motivazione».

giovanni di cristofano 18.01.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

il padre del redditometro è quel signore la cui madre manda via le mosche con la coda

bruna pornaro, venezia Commentatore certificato 18.01.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Zio Michele il redditometro? Ha detto che l'ha inventato lui

Paolo Andrea 18.01.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Il padre?
Non saprei... ma ho una certa idea sulla madre...

Luca CdS, Roma Commentatore certificato 18.01.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Quale credibilità può avere Bersani, segretario del nuovo Partito democristiano? Questo signore, non dimentichiamo, è colui che per la sua precedente campagna elettorale, si dice, abbia avuto dall'Ilva 90.000 euro.
Non aspettiamoci risultati positivi a favore dei cittadini da un personaggio del genere. Ricordiamoci che a Taranto si muore di cancro per le polveri.
Non è un caso che il suo partito ha votato a favore della porcheria che è il redditometro.
Il redditometro è un atto di terrorismo fiscale appoggiato da tutti i partiti che hanno sostenuto il governo tecnico.
Il redditometro, volgarissimo strumento, è stato messo in atto dalle Banche, dai Politici e dalle caste di questo paese per spolpare all'osso gli italiani allo scopo di mantenere i loro sporchi privilegi.
Ma di quale genio ha bisogno questo paese per capire che bisogna partire con i controlli da chi possiede ferrari, yacht, elicotteri, ecc,. ecc.?
Mandiamoli tutti a f.......

Saverio Battaglia Commentatore certificato 18.01.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento

niente, siete peggio di emilio fede, gettare in pasto ai poveracci gattacapi giganteschi per tenere i loro cervellini semianalfabeti occupati.

che pena

ciro treviso 18.01.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nulla di nuovo! Ascoltate:

Ho passato 3 anni (dico 3 anni) a portare scontrini e fatture per dimostrare di non aver evaso le tasse.

In origine mi contestavano circa 45.000 di tasse evase o che quantomeno dovevo dimostrare di non avere evaso.

La prima richiesta che mi è stata fatta: fotocopie di tutti gli assegni emessi e incassati nell'anno 2006 e relativi estratti conto.

900 euro di spesa anticipata presso Unicredit. Richiesti nell'anno 2009 consegnatimi nella loro interezza nell'anno 2012. Quindi pagati con 3 anni d'anticipo.

Dopo la consegna degli assegni da euro 45000 risulta che "potevo" avere evaso tasse per 15000 (sconto per 30000 euro)

Mi hanno chiesto (anno 2012) di dimostrare se nell'anno 2006 avessi acquistato un paio di scarpe e perché le avevo acquistate.

Poi mi hanno chiesto se mia madre fosse mia madre e ho dovuto dimostrare che mia madre era mia madre così hanno potuto accertare che il regalo fatto a Natale a mio figlio (tramite bonifico) era stato fatto da mia madre (ho ripetuto troppe volte la parola "madre"? Vorrei che vi entrasse bene in testa!)

Poi ho dovuto dimostrare se l'assegno di 75,00 euro intestato alla ginecologa di mia moglie e da quest'ultima pagata con un suo (di mia moglie) assegno, fosse una vera ginecologa.

Conclusione a fine 2012 "forse" potrei avere evaso tasse per circa 10.000 euro. I rimanenti 35.000 euro ipotetici erano stati certificati e quindi scontati.

Ultima fase: oggi, volendo, potrei pagarne circa 5000 se decidessi di chiudere la pratica oppure se decido di andare in contenzioso non solo pagherei le 10.000 che loro contestano ma le sanzioni le porterebbero automaticamente a circa il doppio dell'importo contestato quindi 20.000.

Voi che fareste? Paghereste 5000 evidentemente. bene io vado in contenzioso ho voglia di dimostrare che il comodino della camera da letto ufficialmente dimostrato e che le scarpe le ho comprate in maniera "regolare". Riflettete, riflettete...


Il Redditometro è uno strumento operativo che va a colpire i cittadini
onesti che dichiarano i loro movimenti in entrata e in uscita.
Chi ha introiti in nero li spende in nero.
La classe Politica Italiana era già scadente di suo, con l'avvento dei
professori la categoria è stata peggiorata e la democrazia offesa.
Il disegno oscuro meditato e costruito alle spalle dei cittadini andrebbe
attenzionato con sollecitudine dagli organi Istituzionali preposti alla
difesa dei principi contenuti nella Costituzione riguardante i diritti
delle persone.
Il barbaro disegno ideato da questa fasulla Politica dispone una pressione
fiscale complessiva che sale sempre di più, praticamente impossibile da
onorare da famiglie e imprese, appositamente per rivoltare la frittata e
additare i cittadini Italiani di scorrettezze inventate e successivamente
tirate in ballo con strumenti correlati, tipo il redditometro, che hanno
come scopo quello di disonorare i cittadini non clienti e non ossequi alla
Politica.

digiovanni giovanni 18.01.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Grillo solo le persone oneste e non colluse in Parlamento; ma devono essere sostenute da tutti altrimenti si faranno polpette di loro questi balordi. Vai vai così sto seguendo la diretta da Brindisi, è tutto vero ciò che dici.

Luisa B., Torino Commentatore certificato 18.01.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Che Monti abbia avuto il coraggio di candidarsi è per uno scopo personale, che gli italiani lo votano per quale scopo?
Aiutatemi a capire come potrebbe prendere, secondo alcuni sondaggi + del 10%
tommaso galtieri

tommaso galtieri 18.01.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Nel più assoluto silenzio dei media, attraverso la Finmeccanica tutti, e dico tutti i partiti si sono spartiti posti, consulenze, appalti a parenti e amici di... e soprattutto tangenti per miliardi e miliardi di euro. Non milioni ma miliardi e la magistratura non fa un cazzo e i giornali non ne parlano!!! Idem le commesse col Brasile che denuncia tangenti neglu ultimi anni per 50 miliardi di euro pagate ai nostri politici. Ed allora di cosa parliamo ? Parlando di evasione fiscale ma le banche fino a ieri cosa hanno fatto ? E le multinazionali ? Secondo voi andavano a dichiarare in Italia miliardi di euro da tassare al doppio degli altri paesi e da spartire con i soci di minoranza ? Illusi !!! E l'evasione di 90 miliardi di euro del gioco scommesse come è finito ? Una casta può fare quello che vuole e rimanere impunita in base alle regole che si da la stessa casta, diversa dalle nostre ( regole di corretta spartizione ) mentre noi dobbiamo lavorare e guadagnare solo per arricchire loro a scapito dei nostri redditi ed ora che non bastano più anche dei nostri risparmi e del nostro patrimonio. Loro sono loro e noi non siamo un cazzo !!! A loro ed ai loro figli, parenti, amici ed amanti soldi e potere ed a noi lavoro e tasse per mantenere il loro lusso, i loro privilegi, i loro furti senza alcuna vergogna e rimorso. VOI VOLETE VERAMENTE CHE QUESTI DELINQUENTI, LADRI, PAPPONI IN OGNI SENSO COMPRESO QUELLO LEGATO ALLA PROSTITUZIONE, INCAPACI, CLIENTELARI E NEPOTISTI ABBIANO IN MANO IL DESTINO DEI VOSTRI FIGLI, DEI VOSTRI NIPOTI CHE SARANNO GOVERNATI E COMANDATI DA COSTORO ? O FORSE OCCORRE UN REPENTINO CAMBIAMENTO ?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 18.01.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

@ Raul Pirovano: forse non hai capito bene, il redditometro stabilisce a priori e su basi discutibili quanto serve a te,o a me, per vivere e se il tuo/mio reddito dichiarato non corrisponde, hai/abbiamo l'onere di dimostrare che la differenza non l'abbiamo gestita al nero. Se non si riesce a dimostrare di essere in regola con la legge e non vedo come potremmo, saremo considerati evasori, giudicati e condannati a quanto previsto dalla legge. Quindi non sono loro a non potere "trovare" niente ma noi cittadini a non potere dimostrare niente. Come è già stato detto, come si fa a dimostrare di non avere comprato qualcosa al nero o con denaro evaso al fisco?

Zambon Loris 18.01.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti siamo rovinati. Siamo fottuti. Pannella va con Storace.

Simone Loschi Carpi 18.01.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Provate a chiedere del redditometro agli operai del Sulcis, dell'alcoa, di termini Imerese, Pomigliano e così via fino ai piccoli artigiani o negozianti onesti che pagano le tasse. Se ancora le risposte non vi soddisfano chiedete a quei statali, parastatali o dipendenti dell'amministrazione pubblica tanto bistrattati e con stipendi bloccati da due anni. Infermieri, vigili del fuoco, forze dell'ordine ecc. ecc. Per ultimi potete chiedere ai pensionati al di sotto dei 1.000@ al mese. Le risposte saranno sicuramente diverse della maggioranza dei frequentatori dei blog. Chi non deve temere niente non si spaventa nemmeno se mettono la pena di morte.

Simone Loschi Carpi 18.01.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel redditometro ci chiederanno anche quanto ci costa tenere aperto un bel conto corrente bancario? sarebbe giusto, così si metterebbe in evidenza quanto in un anno ci viene richiesto per le prestazioni offerte da fantastici istituti di credito(banche)che hanno contribuito alla crisi e sono state oltremodo aiutate dallo stato(sperpero denaro pubblico)ma non hanno mai aiutato imprese e famiglie !ecco analizziamo i costi che ci addebitano e controlliamo bene quanto ci offrono in cambio e scopriremo che chiedono tanto e danno poco anzi nulla! VERGOGNA .... inoltre qualcuno potrà riscontrare facendo analizzare estratti conto da esperti che gli sono stati addebitati commissioni di massimo scoperto e in molti casi si è verificato il superamento dei tassi soglia usura è possibile richiedere i risarcimenti ma al giorno d' oggi quanti normali cittadini e piccoli imprenditori hanno soldi da spendere in consulenti e in cause?pochi, quindi indebitamente ci hanno truffato ma in pochi potranno ricevere i risarcimenti.Ribadisco il concetto BANCHE: ladri legalizzati sponsorizzati e aiutati dai governi con i nostri soldi VERGOGNA!! Non sono un consulente fiscale ma solo un piccolo imprenditore stanco di essere VESSATO dalle banche, stanco di dover pagare interessi commissioni e ogni sorta di stratagemma per ingrassare gente che ha creato la crisi.

Giada Aromi 18.01.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Gli ESPERTI (quelli che ci danno la medicina delle tasse da 5 anni dicendoti che ti fa bene per uscire dalla crisi fatta dalle banche, Wall Street e le agenzie di rating cioe gli ESPERTI) per tenerti buono dicevano che nel 2012 si sarebbe dovuti aspettare la fine del 2013 per vedere un po' di crescita dell'economia ora invece dicono (gli ESPERTI) che dobbiamo aspettare il 2014 per vedere una misera crescita del 0,0?%!

Ma non servono investimenti per far partire un'economia???

Perche rimandano gli investimenti al 2014?

Cioe se prevedono che la crescita avvera' nel 2014 vorra' dire che solo nel 2014 faranno investimenti sul lavoro sull'industria Italiana! Altrimenti perché cambiano le previsioni sul tasso della crescita?

Ma se questi sono gli esperti e fu messo un governo di ESPERTI per darci la medicina che ci avrebbe guarito dai mali, ma quante dosi di medicina dovremmo prendere secondo gli ESPERTI?

Sono gia 5 anni che ingeriamo il farmaco e non ricordo che un raffreddore o un'influenza duri per piu di 5 anni!


Questi ESPERTI ci dovevano salvare dal male che LORO hanno creato ma continuiamo a dare LORO il potere di governarci?!

Gli ESPERTI cambiano il tiro e la mira sulla crescita ogni mese, allora mi chiedo che esperti sono?

Monti dice che ci salvo' dal cratere che nonostante le tasse che ci ha fatto sborsare in 12 mesi piu quelle precedenti del NANO, che il cratere si stava allargando comunque! Ora invece dice che siamo salvi!

Ma se siamo salvi grazie a MONTI allora perche ci continua a dare la medicina? Ma allora abbiamo il cancro incurabile!


La crescita secondo gli ESPERTI: prima va su poi giu poi su ecc..

http://tinyurl.com/awbkmvl

http://tinyurl.com/b5wblap

http://tinyurl.com/ahbc8vq

john buatti Commentatore certificato 18.01.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

SONO UN IMPRENDITORE, E OGGI MI FA SCHIFO VIVERE NEL LETAMAIO ITALICO. SONO PARTITO ALL'ETA' DI 18 ANNI CON LA VALIGIA DI CARTONE NEL 1964 PER ANDARE IN SVIZZERA A TROVARMI UN LAVORO. FACCIO L'IMPRENDITORE DA 35 ANNI, E NON AVREI MAI IMMAGINATO DI ARRIVARE ALLA MIA ETA' DI VIVERE IN UNA LATRINA COME QUESTA. TUTTI I GIORNI DISCUTO CON MOLTI LAVORATORI AUTONOMI, PROFESSIONISTI, IMPRENDITORI, E SEMPRE PIU' SPESSO MI SENTO DIRE CHE HANNO VOGLIA DI EMIGRARE IN ALTRI PAESI DOVE FORSE IL CITTADINO E' PIU' LIBERO DI LAVORARE E DOVE L'ECONOMIA NON E' STATA MACIULLATA. MI VIENE SPONTANEO DIRE AI MIEI INTEROLOCUTORI CHE SBAGLIANO A PENSARE DI ANDARE VIA E LASCIARE LA PROPRIA TERRA ALLA MERCE' DELLA CASTA DEI PARASSITI, DEI LADRI, DEI CORNUTI NULLAFACENTI, DEI POLITICANTI TRUFFATORI, CORROTTI, DEBOSCIATI, DEI BUROCRATI IMPUNITI E IRRESPONSABILI. DICO SEMPRE LORO DI FARE MORIRE DI FAME QUESTI FIGLI DI PUTT...ANA, DI NON FORNIRE LORO RISORSE, E SE NECESSARIO PRENDERE UN'ASCIA E FARLI A FETTE! HANNO MASSACRATO L'ECONOMIA, LE IMPRESE, LA PICCOLA INIZIATIVA, E DISCUTONO DI QUANTO SONO NEI SONDAGGI, IO AL 32%, PERO' STO SALENDO, IO STO CON TIZIO, IO CON CAIO, IO DOPO CHE AVRO' PRESO PER IL CULO I MIEI STESSI ELETTORI FARO' ACCORDI CON TIZIO CHE PERO' ORA SONO CONTRO DI LUI ECC.ECC.ECC. MA NOI ITALIOTI SIAMO PROPRIO DEI COGLIONI COME LORO CI REPUTANO??? MA SIAMO CAPACI DI RIBELLARCI, DI ANDARLI A PRENDERE UNO PER UNO, CASA PER CASA, E FARLI A FETTE???? SIAMO CAPACI DI NON FARCI ESPROPRIARE DI OGNI RESIDUA RISORSA PERCHE' QUESTI FIGLI DI MIGNOTTA SE LA PORTINO A CASA LORO E FACCIANO FESTA TUTTI I GIORNI??? MA VI SIETE CHIESTI CHI SONO I COGLIONI CHE OGGI STANNO SOFFRENDO LA CRISI??? SONO FORSE I CORNUTI A STIPENDI RICEVUTI CON LE TASSE ESTORTE AI CITTADINI??? O SONO FORSE QUELLI CHE TUTTI I GIORNI DEVONO INVENTARSI QUALCOSA PER PORTARE UN TOZZO DI PANE A CASA??? MOBILITATEVI, CESTINATE LA PAURA, PRENDETELI A CALCI IN CULO!!! SE NON PEGGIO!!! RIBELLATEVI!!!!

FRA DIAVOLO 18.01.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI HA INNESCATO QUESTA BOMBA SOCIALE? CHI E' STATO PER DIO!

FABIO B., bologna Commentatore certificato 18.01.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLORA CHI L'HA INVENTATA STA SCEMENZA?
CHI? NOME E COGNOME!

io mi chiamo fabio bugane?

FABIO B., bologna Commentatore certificato 18.01.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

E' SOLO DITTATURA, LO AVETE CAPITO SI O NO? ED IN FUTURO SARA' ANCORA PEGGIO...DOCUMENTATEVI.

Imparziale 18.01.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Boni pastoris esse tondere pecus, non deglubere.

Decima Legio Commentatore certificato 18.01.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.indipendenzaperlasardegna.it/video/
VIDEO,INTERESSANTE INTERVENTO DI PIETRO MURRU SUL CREDITO,LE CASSE RURALI,LE BANCHE,LA SPECULAZIONE BANCARIA ECC.

nino f. Commentatore certificato 18.01.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento

REDDITOMETRO , STUDI DI SETTORE , EQUITALIA ,
RADAR BANCARIO ,

DI FATTO :

ASSASSINI DI : PERSONE,

ASSASSINI DI : DIGNITA',

ASSASSINI DI : DEMOCRAZIA ,

ASSASSINI DI : ECONOMIA .

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&acce
ssMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1

VANNO CONDANNATI INSIEME A CHI LI HA VOTATI ,
E USATI , PER : CRIMINI CONTRO L'UMANITA' !!!

STIPENDIO DI "BEF-ERA" : 456,000,00 EURO (+ IL "RESTO") .
http://www.mlnv.org/main/archives/6291

SI "INTASCA" + DI OBAMA .

LISTA MONTI : SCELTA CIVICA ??? ...
E' CIVICA QUESTA ???
CIVICA ASSASSINA ?!?
http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&acce
ssMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1

X---> EVASIONE FISCALE MILIARDARIA :

UNA SEMPLICE LEGGE E TUTTI PAGHEREBBERO
MAX IL 15% DI TASSE

PERCHE'
NESSUN POLITICO E NESSUN MEDIA
PARLA DEI ---> PARADISI FISCALI
"TANA" DEI VERI EVASORI MILIARDARI ,
(1000,00(mille/00) MILIARDI SOLO IN EUROPA NEL 2011)

http://www.lastampa.it/Page/Id/1.0.499555329

I "PADRONI " DEL MONDO NON SI TOCCANO ???

E LA POLITICA SERVA DEI MEDESIMI
CONTINUA A "SBRANARE" CHI SI SPACCA LA SCHIENA
12-14 ORE AL GIORNO FESTIVI COMPRESI ,

( E POI LI INSULTA PURE )

"MIKROBI" IN CONFRONTO

AI MILIARDARI EVASORI CON BONIFICO BANCARIO ,

http://www.youtube.com/watch?v=jNuQsvVvCVA

BANCHE , FINANZIARIE , ARMI , PETROLIO E DERIVATI ,
PREZIOSI , MATERIE PRIME , GRANDI COMMERCI DI AUTO ,
DI ALIMENTI , EDITORIA , ABBIGLIAMENTO , ECC... ,

E NESSUN POLITICO , NESSUNA TV , DICE NIENTE ,
TUTTI ZITTI ZITTI ,
GUAI PARLARE DEI "PADRONI".....
ALTRIMENTI ??? .... "LICENZIATI IN TRONKO" ???

QUANDO LO SCIOPERO FISCALE AD OLTRANZA
DEL CONTRIBUENTE ???

NON SIATE ALLOKKI A 90° ,
TELERIMBAMBITI ,
IPNOTIZZATI , DA KI DIFENDE I VERI "RESPONSABILI"
DEL DISASTRO PLANETARIO ,
NASCONDENDO LA VERITA'

INCOLPANDO LE CLASSI SOCIALI PIU' DEBOLI
IN QUANTO INDIFESE
(CHE NON POSSONO FARE "REGALI" AI POLITICI )

SVEGLIA !!!

BASTA FARVI PRENDERE PER IL C...... !!!

Q Q 18.01.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proporrei l'ergastolo e un condono tombale per i danni causati all'Italia per tutti coloro che hanno ricoperto cariche istituzionali con effetto retroattivo dal 1994 ad oggi con onere della prova a loro carico.

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 14:40| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questa del redditometro è l'ennesima prova che l'Italia è una nazione senza più democrazia quindi decisamente sotto una dittatura della quale nessuno si ritiene responsabile.

Antonio Defilippo, Girifalco Commentatore certificato 18.01.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettono il redditometro però non controllano quante case sono state trasformate in prima abitazione con il trasferimento di residenza dei famigliari, ci sono tantissimi casi in cui il marito o la moglie o i figli hanno trasformato la casa al mare o in montagna e anche in città come abitazione principale per poter pagare l'IMU e in precedenza l'ICI come prima abitazione.
Come su tutte le cose è più facile sparare sul mucchio che individuare i veri ladri

bruna pornaro, venezia Commentatore certificato 18.01.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REDDITOMETRO SI, REDDITOMETRO NO e intanto BERSANI:

Dal "Fatto Quotidiano" :
Elezioni, Bersani cambia idea: “No alla patrimoniale (ai ricchi)!"

GRAZIE- GRAZIE- GRAZIE, BERSANI !
TIREREMO, NOI POVERI, LA CINGHIA !

GRAZIE DI CUORE !

domenico v., brescia Commentatore certificato 18.01.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Salve Sig. Lovo, rispondo al suo intervento a riguardo della salute e della faccia di Beppe, esponendo la mia personale opinione... Se proprio vogliamo fare un'analisi facciale dei vari pseudo-leader che stanno imperversando in TV, abbiamo:
1) un Silvio Berlusconi che è una maschera di cerone, botulino, fard marrone ed espressioni di Terminator; alle domande incalzanti della D'Amico aveva l'arsura in bocca, balbettava, si dimenava scomposto sulla sedia ERGO propongo ai suoi di farlo vedere da un geriatra, alla sua età non si mai cosa può succedere...Ah già dimenticavo se crolla Berlusconi crolla il PDL e qualche migliaio di servetti e puttanelle;
2) un Bersano (oddio come si chiama di nome? Non me lo ricordo più) che ha una cera simile al silicone sigillante da carpenteria, un bel grigio 18% da fotografo che travisa l'aspetto di uno zombie che forse non sa nemmeno cosa sta facendo e sopratutto per chi lo sta facendo...ERGO propongo ai suoi di farlo vedere da uno psicanalista, brutta cosa quando perdi il senso della realtà...Ah già dimenticavo se crolla Bersani crolla il PD e qualche migliaio di insulsi faccendieri porta borse che sanno solo dichiarare il nulla...
3) chi pensa che il M5S sia solo Grillo si sbaglia. Beppe ha avuto l'idea e una forza fisica e mentale ENORME...sfido io se Berlusconi o Bersani avessero fatto le stesse cose che ha fatto lui e come le ha fatte. Quando esponi il tuo corpo e la tua mente a tali fatiche è normale che ti sfianchi a oltre 60 anni per giunta...Ma è proprio la sua fatica e la sua eventuale sofferenza che renderà più forti chi ha colto il suo messaggio e le sue idee e le divulgherà alla maggioranza delle persone possibili...
Ah certo adesso Grillo è Gesù e noi siamo i discepoli: ma se anche fosse non ci sarebbe nulla di male, la storia è piena di trascinatori di folle, dipende quali argomenti utilizzi per farti avvicinare dalla gente e a giudicare DALLE PIAZZE direi che le sue idee stanno raccogliendo sempre maggiori consensi.

Duilio Fiorille Commentatore certificato 18.01.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Stai tranquillo caro Mario, io e mia moglie, così come tu raccomandi, nono voteremo con rabbia.

Il nostro voto avrà anche il valore della ponderatezza, dopo aver ben valutato tutto quello che di buono la piazza dei partiti e dei loro candidati è in grado di offrire.

Ma già d'ora immagino che fra la pletora di incandidabili e riciclati (si, quelli che promettono sempre, ormai da troppo tempo direi, di cambiare affinchè nulla mai cambi!)sarà difficile trovare gli "onorevoli" giusti.

Sicuramente fra i candidati potremo facilmente individuare cittadini normalmente onesti in grado di tener di conto dei suggerimenti di Lester Brown e Paul Connett (tanto per fare un paio di nomi a caso (!))e mettere in atto i contenuti del programma 5Stelle che tutti sono chiamati a integrare e migliorare costantemente.

Forza ragazzi del MoV5*, è il nostro momento!

Giuliano Lepri 18.01.13 13:45| 
 |
Rispondi al commento


QUANDO ALLE MONTAGNE S'IMBIANCAVANO LE CIME

Quando alle montagne s'imbiancavano le cime
e tu non eri ancora nata
io scorrevo su arcobaleni di fuoco
fra le iridi-nubi che volteggiavano
lontani e giù i vulcani
i neri crepacci e le selve e steppe
incendiate di sole
e soffio infinito di vento
il mare il mare
cristalli verdi azzurri squarciati
e spuma bianca come montagna
l'essere uguale e diverso
si restringeva nell'universo del corpo
in fluidi luminosi e multicolori
e d'improvviso il ritorno
una spiaggia sola e lontana
come moltitudini di sabbia
in un distendersi al di là dell'immaginabile
dove il vento e la pietra sono la stessa cosa.

nino f. Commentatore certificato 18.01.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

La risposta sul redditometro, c’è in una mozione parlamentare della fine 2010 che ha come primo firmatario Bersani.

dice poi gargamella,

Dove si trovano le risorse per gli sgravi sul lavoro?

Ma è semplice: nel redditometro, che ora si capisce quale padre davvero abbia.

Ecco la soluzione del Pd per trovare le risorse necessarie: «il potenziamento della capacità di utilizzo da parte dell’Agenzia delle entrate di tutte le banche dati delle pubbliche amministrazioni per migliorare i controlli e l’applicazione del redditometro e l'obbligo per ogni contribuente di dichiarare annualmente la consistenza del proprio patrimonio».

Gargamella, ma il POLITOMETRO non era meglio ?!?!?

Roberto B. Commentatore certificato 18.01.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Nekl «programma» sul sito del Pd.
Lì la parola centrale della campagna elettorale, «fisco, non esiste nemmeno.
C’è però quella «economia» che la comprende.
Si scopre che il programma è quello del 2010, i contenuti dell’assemblea programmatica di Verona.
Campeggia la proposta di ridurre l’aliquota Irpef minima al 20%.
Come?

1)Tagliando detrazioni e deduzioni.

2)La risposta c’è in una mozione parlamentare della fine 2010 che ha come primo firmatario Bersani. Dove si trovano le risorse per gli sgravi sul lavoro? Ma è semplice: nel redditometro, che ora si capisce quale padre davvero abbia. Ecco la soluzione del Pd per trovare le risorse necessarie: «il potenziamento della capacità di utilizzo da parte dell’Agenzia delle entrate di tutte le banche dati delle pubbliche amministrazioni per migliorare i controlli e l’applicazione del redditometro e l'obbligo per ogni contribuente di dichiarare annualmente la consistenza del proprio patrimonio».

Roberto B. Commentatore certificato 18.01.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Chi è il padre del redditometro? MONTI NO, BERLUSCONI NO, BERSANI NON SI PRONUNCIA,porco cane vuoi vedere che l'ho introdotto io, senza accorgermene. (l'ho riscritto perchè avevo fatto degli errori) Saluti

Anto Sist, Pordenone Commentatore certificato 18.01.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Il contribuente italiano e' tenuto a conoscere circa 4.500 norme fiscali che cambiano in continuazione. Deve calcolarsi le imposte da solo in base a criteri che cambiano in continuazione. Deve dichiarare i propri redditi e fornire i propri dati nelle forme piu' strane che cambiano in continuazione. Il Fisco italiano si riserva solo il compito - alla fine di questo assurdo processo - di intervenire senza vincoli e quasi senza contraddittorio per sanzionare pesantemente quelle che ritiene inesattezze del tortuoso percorso. Il tutto senza che vi sia nessuna Agenzia delle Uscite che controlli come si spendono i soldi dei cittadini. E' questa la civilta' giuridica e fiscale di questo dannato paese?

Claudio Rossi 18.01.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

I Partiti che hanno voluto il redditometro, sono tutti quelli che in campagna elettorale lo vorrebbero togliere, chissà perché alle promesse non sguono MAI i fatti !

Io mi ricordo il programma del PD di prodi, promesse di tasse eque, riduzioni di irpef, poi ne fatti il contrario !

.. ma la gente ha la memoria così corta ?!?!?

Roberto B. Commentatore certificato 18.01.13 13:06| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivato lo spenditest.. ma anche un nuovo servizio del venditore per il cliente “qui compri senza fattura”. Prima il vantaggio di non rilasciare il documento fiscale era del solo venditore, adesso l’interesse è condiviso dal cliente per non lasciare tracce a sua volta di redditi guadagnati in nero
Ancora satira: http://www.montemesolaonline.it/Satira.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 18.01.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Chi è il padre del redditometro? MONTI NO, BERLUSCONI NO, BERSANI NON SI PRONUNCIA, porco cane, vuoi vedere che introdotto IO, senza accorgemene. Saluti

Anto Sist, Pordenone Commentatore certificato 18.01.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

al generale Di Paola
egregio sig.Generale non vorrei che qualcuno
Le riferisse che su questo blog scrivano soltanto
persone contrarie a tutto quello
che è militare come la sig.ra Vivarelli che non
solo è contraria ma sente il bisogno di calunniarla
coprendola di improperi solo per il fatto che
Lei si è permesso di fare il mestiere che le
compete. secondo la predetta sig.ra che è
regredita ai tempi delle pietre, le istituzioni
militari non dovrebbero esistere dimenticando
che sono la più alta espressione della
organizzazione umana creata per difendersi
dai prepotenti e per difendere i deboli.


Ma come si può essere così sadici e masochisti per continuare a sostenere una partitocrazia marcia, che prima fa i danni e poi si propone come salvatore !!

.. certo non mi rivolgo alle persone che non conoscono, quelle che non sanno per esempio che bersani per tacere sull’inquinamento ha preso centomila euro dall’ILVA o quelle che credono che le buffonarie del pd sono democratiche quando poi ti mettono capilista indagati o condannati ..

Le altre persone o fanno parte della magiatoia, come i molti troll in questo sito o sono MASOCHISTI !!

Roberto B. Commentatore certificato 18.01.13 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma non ci sono piu' l'ufficio del catasto o l'aci? A che cazzo servono? tu come ce l'hai questa villa con la piscina, garage, alberelli, porscietta e cazzi vari? Che mestiere fai? A posto tutto regolare.

Namiorenghechio 18.01.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

PADRI REDDITOMETRO? BERLUSCONI, TREMONTI, MONTI, GRILLI

Facendo una rapida indagine sui siti ufficiali di Camera e Senato, si vede subito chi sono i padri del redditometro:
A) Decreto Legge n. 78 del 31 maggio 2010, convertito in Legge 30 luglio 210 n. 122, art. 22, dal titolo "Aggiornamento dell'accertamento sintetico":
Decreto di iniziativa governativa, pres. Consiglio Silvio Berlusconi, Min. Economia Giulio Tremonti; posta la fiducia in sede di conversione il 28 luglio 2010, con 329 favorevoli, 275 contrari e 0 astenuti.
B) Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze in data 24 dicembre 2012, in Gazzetta Ufficiale n. 3 del 4 gennaio 2013
Nicola Aversa

Nicola Aversa, San Giuliano Milanese Commentatore certificato 18.01.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento

GRADIREI UN COMMENTO AI MIEI POST DELLE 11.38 E 11.54.

GRAZIE!!!
RITENGO INDISPENSABILE PARLARE DELLE MISERIE DI PROVINCIA,NON SOLO DI SANTORO,TRAVAGLIO O CHISSACCHI'.
PARLIAMO DELL'INFORMAZIONE SPICCIOLA,QUOTIDIANA.

nino f. Commentatore certificato 18.01.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento

salve sono la moglie di un oncologico e disabile quali sono i vostri programmi per la sanita e i disabili dove leggo qualcosa che avete intenzione di mettere in atto conoscete la nostra realta chi ci protegge e difende dai pescecani attendo risposta grazie n.b lo sapete che vi sono in corso scioperi della fame fatti da pazienti oncologici che cosa ne pensate attendo grazie

maria mazzola 18.01.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appena ieri sera sono stato dal veterinaio a portare il mio cucciolo appena di tre mesi regalatomi da una vicina di casa, visto che i miei figli (tre) hanno sempre avuto il desiderio di averne uno. E' un pincher incrociato con un meticcio di taglia pure piccola.
Come dicevo, portato dal veterinaio per la prima dose di vaccino, apprendo che l'amico più fedele dell'uomo farà parte del redditometro. "Cosaaaa?" Rispondo io. "Ma lei scherza".Mi ha risposto di no. Non so se la cosa è veritiera, ma di certo quello che so e che "farà sempre più buio di mezzanotte", più si continua a scendere nel buio del pozzo, più giù ancora si trova altro buio, più di quello di prima. Fatemi capire.... chi possiede un cane significa che è più agiato di altri? Ho chiesto se magari mi venissero dati anche gli assegni familiari.. "scherzi?" .."ah! io scherzo"... quindi vedendo un barbone in strada con un cane non c'è bisogno di fargli elemosina tanto, per avere un cane, significa che vive in una condizione più agiata rispetto al suo vicino che non ne ha. Mi chiedevo anche se avesse importanza la grandezza del cane, cioè se il parametro andasse a seconda la taglia xs,s,m,l,xl etc... Spero soltanto una cosa che scompiaono tutte queste faccie da TV dal paese e arrivino alcuni superpeppe a salvarci.Saluti.

Pietro Tarantino 18.01.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

E ne ha approfittato per assicurare che, all'inizio, il Redditometro scatterà solo quando la differenza tra il reddito dichiarato e le spese effettuate sarà superiore a 100 mila euro. Una cifra elevata. Anche considerando che seguendo la lettera della norma, i controlli dovrebbero partire quando la differenza tra i soldi incassati e quelli spesi è superiore al 20%.

http://www.huffingtonpost.it/2012/11/22/befera-controlli-redditometro_n_2174853.html

IN TEMPI COME QUESTI...

Bini Smaghi: "i nostri guai" non sono colpa della Germania o della Bce. L'economia "ha perso competitività negli ultimi dieci anni". E il punto è che nessuno dei candidati alle elezioni sta proponendo "misure idonee"

Già tra vent'anni infatti il Brasile sarà al sesto posto, davanti alla Germania e dopo la Russia, mentre il Messico sopravanzerà Gran Bretagna e Francia. L'Indonesia e la Turchia saranno davanti all'Italia, che invece nel 2011 era ancora al decimo posto, davanti al Messico e subito dopo la Gran Bretagna. Stabile, al terzo posto, l'India: è il punteggio che aveva già nel 2011 e che manterrà almeno fino al 2050.

Ebbene, secondo questo criterio, il declino dell'Italia è abbastanza continuo: si passerà dal decimo posto del 2011 al tredicesimo del 2030 al quattrodicesimo del 2050, quando secondo lo studio della Pwc saremo superati anche dalla Nigeria (probabilmente in questo caso valgono molto i volumi di esportazioni).

http://www.tzetze.it/2013/01/litalia-diventer-pi-povera-della-turchia-e-della-nigeria.html

SOLO MALAVITOSI CHE SPACCIANO(?) quello che resta come "cliente" FORSE ARRIVA A SPENDERE 100MILA EURO IN NERO !

per cui mi sembra che molti si prestano alla famosa caccia agli untori o alle streghe !

poveri italioti...

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 18.01.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Io mi faccio una bella SRL in Romania. Poi con la mia PMI qui a Bergamo, sempre una SRL, che ho intestato a mia zia di 80 anni, inizio a vendere alla SRL in Romania, che chiaramente non mi pagherà mai. Dichiaro perdite e insolvenze che potrò anche detrarre dalle tasse qui in Italia, se lo vorrò cercando anche di fregare qualche banca, con le Ri.Ba. se posso, ma quelli sono sgamati; al limite qualche concorrente, che mi fornisce a credito, rigorosamente leghista comunque. Poi apro un'altra SRL, magari una di quelle nuove con il capitale sociale di 1 eu. create e volute da Monti, alla quale rivendo sottocosto lo stesso materiale che ho fatto uscire e mi fotto concorrenza e iva.
Bravo eh? E in to culo al redditometro.
Ma si può sapere di che cazzo state parlando? Finitela di cagarvi sempre addosso alla prima notizia.

Gian Burrasca - Bergamo Alta 18.01.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah!
- gli italiani si agitano e basta!...come al solito!
la rete, anche facebook , sembra sempre più un grosso bar dove tutti ne sparano di più...^_^

intanto cominciamo dall'inizio... che sarebbe il
passato remoto ...perchè il redditometro è storia vecchia, vecchissima... ma restaurata nel 2010 !

http://www.italiaoggi.it/news/dettaglio_news.asp?id=201203161048242890&chkAgenzie=ITALIAOGGI

È noto a tutti che una delle più rilevanti modifiche apportate dal dl 78/2010 all'accertamento sintetico del reddito delle persone fisiche è stata l'abolizione della cosiddetta spesa per incrementi patrimoniali.

In attesa di poter dare inizio alla nuova campagna di accertamenti basati sul nuovo redditometro e visto i continui ritardi nell'uscita del software di autodiagnosi, gli uffici hanno dunque ben pensato di riesumare i quinti della spesa per incrementi patrimoniali ancora disponibili sulle annualità 2007 e 2008. Tutto ciò potrebbe però aprire le porte ad altro e ulteriore contenzioso nonché a contrasti e problemi applicativi al momento in cui il nuovo accertamento sintetico prenderà definitivamente avvio.

Ma torniamo al metodo dei quinti posticipati. Il trucco è abbastanza semplice. Supponiamo che un contribuente abbia effettuato un acquisto di un bene patrimonio (immobile, autovettura ecc.) nell'anno 2009 o 2010 per un valore di 100. Il nuovo sintetico prevede che in quello stesso anno il contribuente dovrà possedere un reddito tale da giustificare tale spesa oppure dovrà giustificare la provenienza delle somme utilizzate per l'acquisto stesso. Nel frattempo però gli uffici si sono presi la briga di prendere quell'acquisto di 100 e dividerlo in quinti con la logica del vecchio redditometro utilizzando 20 di reddito sia per gli accertamenti sintetici del 2007 sia per quelli del 2008.

...poi c'è il resto...

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 18.01.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

CASPITA SE VI FA QUESTO EFFETTO IL REDDITOMETRO FRA NON MOLTO OCCORRERA' PAGARE PER AVERLO

Alex Scantalmassi 18.01.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento

ma ce lo immaginiamo se Beppe non ci fosse? Cosa rimarrebbe di questa Italia?
Ci abbiamo pensato bene? Grillo contiene ancora lo sfogo dei cittadini che non possono farsi sentire. In questo senso sta salvando famose le facce da culo dalle possibili bastonate, forconi di questo Paese che potrebbero spuntare da un momento all'altro.
Beppe Grillo é e deve essere considerato un eroe nazionale!
Che poi giornalisti e altro vadano a sviscerarlo per trovargli il difettuccio per ampliarlo in televisione e nei media, questa é una cosa normale, che é sempre, sempre successa.
Beppe é un vero Grande!

Ugo D., Nice Commentatore certificato 18.01.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

IL REDDITOMETRO ? Credo che non c'entri affatto con la lotta agli evasori. Lo Stato ha già tutti gli strumenti per stanarli. Secondo me è l'ultima , almeno spero , l'ultima tappa per rendere il cittadino più sottomesso al potere, per paura.Le tappe percorse sono, a mio avviso, le seguenti :
1) Si è cominciato con la scuola per evitare che il cittadino sviluppasse senso critico e sapesse leggere la realtà ;
2 )Lo si è impoverito, tartassandolo di tasse perché il cittadino in uno stato di bisogno è disposto ad accettare tutto;
3) Con la cosiddetta riforma del lavoro si è reso il lavoratore più schiavo e ,pertanto, nella totale impotenza di pensare ad una qualche protesta ;
4) Con la cosiddetta riforma della sanità, si è ridotta la possibilità del cittadino di curarsi; E la debolezza fisica non dà la forza per ribellarsi !
Per ultimo, il Redditometro che mentre non toccherà minimamente i ricchi ,il cui reddito risulterà sempre congruo con le spese effettuate , UMILIERA' i poveri, costretti a confessare che si nutrono rovistando negli scarti dei mercati, o grazie alla Caritas ; oppure ad ammettere pubblicamente di indossare da sempre il vestiario smesso dei propri figli !
Che faccio ? Devo chiedere la fattura quando compro il gelato alla nipotina?
Però il fine dichiarato è la lotta all'evasione !
Non ci si meravigli, perché il potere finge sempre di agire nell'interesse del cittadino.
Un precedente storico : allorché Napoleone III, nel suo progetto di ricostruzione della "capitale des capitales", fece costruire i Grands Boulevards ed i Bois de Boulogne et de Vincennes, non fu certo perché i parigini potessero passeggiare più agevolmente per le strade di Parigi ; era,invece, per rendere più agevole al potere sedare le frequenti sommosse dei parigini che potevano alzare agevolmente resistenti barricate nelle vecchie stradine della città ! Ed i Bois, dovevano servire ad evitare che i cittadini si incontrassero nei bistrots e nelle brasseries per organizzare rivolte !

Giuseppe da Potenza 18.01.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio essere frainteso e scusatemi il paragone che non vuole accomunare assolutamente l'uno all'altro anche se è chiara la mia scelta.

Siamo in guerra.

Abituati come siamo a non decidere ma a demandare a giornalai impreparati, la nostra informazione, immaginate se un grande uomo, a detta di molti, vissuto nel passato, quello che distrusse il mercato con la sola violenza delle sue esili braccia e delle sue parole urlando contro i commercianti del nulla, quello che disse ai capi sacerdoti e ai capitani del tempio e agli anziani che "Voi siete usciti con spade e bastoni, come contro a un ladrone" fosse andato in televisione, intervistato da Giletti o Barbara D'Urso a dire alle persone "Rispettatevi e con amore parlatevi".

La voglia di sapere si deve trovare dentro di noi e non accendendo una scatola con il telecomando piena di gente dipinta col fard perché non spari il bianco che da fastidio alle luci.

E' necessario interagire, tu devi scegliere chi vuoi essere, tu devi partecipare, tu devi dare una mano a chi non sa di avere bisogno di aiuto, costi anche la derisione dell'ignorante.

p.s. Che gli ignoranti si facciano avanti.

gaetano r. Commentatore certificato 18.01.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Giornalisti terroristi
cani da ciotola
avete padre e madre?
Nutrite una coscienza
o avete il vuoto del servo?
Avere dignità atto necessario
anche se scrivo un diario
mendicate le briciole
nei roventi uffici
lanciate malefici
alle mamma piangenti
miserabili pezzenti
di carta stampata
inchiostro buttato
dentro menti morte
vi sia nemica la sorte
e col suo abbraccio
mille aghi di ghiaccio
per le vostre penne morte.

nino f. Commentatore certificato 18.01.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani a tg news del 17.01.13 dice ai giovani; "basta campagna elettorale con
politicismo e cabaret, dopo vent'anni di nebbia e menefreghismo ci vuole
onestà, ai fratelli e sorelle italiane dobbiamo dimostrare onestà". ndr
Ma dove sono stati tutti per vent'anni, a coltivare gli interessi della
casta, ora si deve essere onesti,secondo Bersani, prima no.
Però se votate PD diventeremo onesti.
Grazie non ci credo più.
Berlusconi sempre a tg news dice al PD che chi vota Bersani, Monti Casini e
Vendola prende il 3x1.
Quindi se invece vota Berlusconi prende; 4x1 oppure 5x1 .
Il M5S offre se stesso e basta.
Io stò con M5S

mild 18.01.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre, se ne assumera' le Responsabilita' Maman Italia.

Siam una nazione di Figli Naturali.
Ecco perchè l'ultima legge...

Noi siam quelli delle Scopate alle Serve.
Noi siam questi.

http://www.youtube.com/watch?v=Uo6KRXGBkz8

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Movimento a 5 pezzi : troll che scrive alle 11:39

* * * * *

Ciao troll propaganda della superca22ola.

Per la dimissionaria:
" Nemico che fugge ponti doro "

* * * * *

Per il troll propaganda della superca22ola:

" Stron2o che scrive, ma vfnclo "

Francesco Folchi Commentatore certificato 18.01.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuovo post.

Gian A 18.01.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

IO ME NE FREGO DEI SONDAGGI, I CONTI SI TIRANO ALLA FINE.
L'UNICA COSA A CUI DOBBIAMO PENSARE E'QUESTA:
OGNI PARLAMENTARE IN PIU' PER IL M5S SARA' UNO
IN MENO PER TUTTI GLI ALTRI, PRATICAMENTE NON
CI DORMONO LA NOTTE, LO CAPITE?

Gianni B. 18.01.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=_S8ETAqG3Fs

Documentario su quei bravi ragazzi di Casa.Pound, i futuri alleati del M5S

Quei Bravi Ragazzi 18.01.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento

IL MALE di Vauro e Vincino
Dopo il redditometro ecco il testicolometro: quanto gli italiani hanno i coglioni pieni?

lucio c., parma Commentatore certificato 18.01.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Penso non necessiti una gran dose d'intelligenza per capire chi è il padre di quest'ulteriore balzello: noi.
Sapevamo di che pasta son fatti i papponi istituzionali, ma ci siamo messi a fare il tifo, ora per l'uno, ora per l'altro.
A loro non è parso vero che la nostra coglionaggine durasse così a lungo. Non hanno fatto altro che approfittarne.
Non hanno MAI fatto altro che approfittare delle condizioni che loro stessi hanno creato, ma che noi cittadini non abbiamo, in precedenza, ostacolato o impedito.
Ora che abbiamo la possibilità di mandarli a casa, DOBBIAMO farlo!
Ribadisco da vari mesi: più che menarcela con i discorsi e la voglia di far capire quanto siamo competenti (questo ed altri post mi preoccupano per tale tendenza), abbiamo bisogno di mettere giù un programma che arrivi, in un modo o nell'altro, anche a chi non usa il computer con perizia, anche a chi lo usa per farsi le seghe ed altri, ma dobbiamo arrivare a chi non conosce l'intento di questo movimento.
C'è bisogno anche di un po di umiltà e capire che
fermo restando il non uso della TV, dobbiamo informare e sensibilizzare i ragazzi che non se ne fottono proprio (com'è naturale) su quanti diritti potrebbero perdere con l'attuale nomenklatura e sul fatto che NON sono sudditi e NON devono spiegare a nessuno se e come vogliono vivere la loro vita.
Non perdiamo di vista il vero obiettivo: la serenità condivisa!
Vinciamo per azzerare i poteri non per prendere il potere.

Umberto Fiordispino, trezzano rosa Commentatore certificato 18.01.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ebbene sì, io sto con CasaSound.
Sentite che Musica?

http://www.youtube.com/watch?v=ceW_nTqF618

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Attento Beppe gli Italiani sono dei vigliacchi e volubili....non fare troppo affidamento su di noi siamo dementi...ecco perchè tutto il mondo si interroga del perchè potrebbe tornare Berlusconi..se lo votano ( compreso il PD)è perchè sperano di farla franca ancora una volta i maiali!!!!!!Ciao a tutti gli Italiani onesti ed allora non Italiani!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 18.01.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Maria Rosa Ferritto si dimette dal Movimento 5 Stelle

Maria Rosa Ferritto

“Non esiste libertà di parola, opinione o la possibilità di dissentire dalle decisioni del capo unico” queste le motivazioni dell’ex consigliere del Comune di San Benedetto

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Aveva lasciato il suo posto in Comune a Riego Gambini solo qualche mese fa, ad agosto (guarda l’intervista). Per “Motivi di lavoro”, aveva detto. Ora Maria Grazia Ferritto annuncia le dimissioni dal Movimento 5 Stelle e lo fa con una lettera pubblicata sulla sua pagina di Facebook.

Riportiamo integralmente:

“Il motivo è molto semplice e anche intuibile. Semplicemente non mi riconosco più nel 5 stelle perché trovo che siano stati violati tutti i principi della democrazia, della trasparenza e della partecipazione. Gli attivisti non hanno mai potuto dire la loro sulla politica nazionale del Movimento, né far parte attiva del programma o scegliere con quali criteri selezionare i candidati al Parlamento.

Non esiste libertà di parola, di opinione o la possibilità di dissentire dalle decisioni e dalle esternazioni del capo unico anzi dei 2 capi unici del Movimento. Non possiamo farci portatori della democrazia dal basso se questa non esiste neanche all’interno del Movimento.

L’ultima vicenda che riguarda le dichiarazioni di Grillo riguardo Casa Pound è stata per me la goccia. Invece di prendere una netta distanza da certe nefaste ideologie, addirittura ha prospettato loro un’apertura. Sono sdegnata e mi vergogno di queste sue dichiarazioni. Non è la mia voce e non è il mio pensiero. Ma non c’è modo di poter far sentire la mia voce, l’unico preposto a farlo è sempre e solo Grillo che ormai da tempo non lo ritengo più essere il mio portavoce.

leggi il resto qui

http://www.rivieraoggi.it/2013/01/17/158577/maria-rosa-ferritto-si-dimette-dal-movimento-5-stelle/

Movimento a 5 pezzi 18.01.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SASSARI. I furbetti dell’Ici e della Tariffa mondezza hanno le ore contate. Il settore Politiche finanziarie, bilancio e tributi del Comune di Sassari ha messo loro il fiato sul collo, stanandone circa ventimila negli ultimi tre anni.
Solo per il 2012 sono stati individuati 2.532 evasori per un totale di 2 milioni 230 mila e 723 euro. A tutti i contribuenti nascosti, Palazzo Ducale ha inviato, o sta inviando in questi giorni, gli avvisi di accertamento dell’evasione, con l’invito a saldare i conti entro 60 giorni: chi ignora il sollecito, dovrà vedersela con l’incubo di tutti i contribuenti, Equitalia.
Se i cittadini che stanno ricevendo gli avvisi di pagamento non mettono mano al portafogli entro due mesi, o dimostrano di aver già pagato, il Comune passa la palla alla società pubblica che si occupa della riscossione forzata dei tributi.
A occuparsi di stanare gli evasori sassaresi ci pensa un’apposita task force istituita da Palazzo Ducale, composta da sei funzionari e con sede operativa proprio presso il settore Tributi.
Gli investigatori fiscali del Comune controllano tabelle, incrociano dati, confrontano importi, redditi, residenze, e alla fine isolano gli evasori. Si tratta di verifiche che vengono svolte costantemente lungo tutto l’arco dell’anno, e periodicamente i dati vengono accorpati e inviati gli avvisi di accertamento ai presunti evasori, che hanno 60 giorni a disposizione per mettersi in regola con i pagamenti, o per dimostrare, documenti alla mano, la propria innocenza.
Lavorando in questo modo l’ufficio tributi ha scovato, per l’anno appena passato, ben 1650 evasori per l’Ici (la vecchia, prima dell’Imu, imposta sugli immobili) e 882 per la Tia (Tariffa igiene ambientale): dai primi il Comune aspetta di incassare 1 milione 773mila e 457 euro, e agli altri chiede di pagare in totale 457mila 266 euro.
Queste sono le cifre accertate per il 2012, numeri consistenti ma in netto calo rispetto agli importi dell’evasione verificata nei due anni precedenti.

nino f. Commentatore certificato 18.01.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERSANI:no alla patrimoniale,non sia mai ci mancherebbe.

italiano incazzato 18.01.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè il signor FAVIA non va in piazza a fare un
bel comizione e disintegra il M5S?gli mancano le palle?
DIMISSIONI SUBITO SENZA SE E SENZA MA!

italiano incazzato 18.01.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvini vuole tassare le puttane.

Santoro: bella idea! Potremmo affidare la cosa alla MINETTI, che tecnicamente oh, è la più esperta.

Pala, piccone, una bella buca... e non uscire più!

Suggerirei comunque, anche le maghe, tra cui quella di Brescia che consigliava il Trota. Tassiamo anche quelle. Cerchi magico & C.

Gian Burrasca 18.01.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

partecipate e passate voce...1-2-5 euro.. basta poco.. www.beppegrillo.it/movimento/donaz­ioni/

Alex C. Commentatore certificato 18.01.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

salvini,vuole tassare le banche e le puttane ha ha ha
forse ti conviene cambiare alleato.

italiano incazzato 18.01.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

giornale.it
"Il Prof ha deluso i suoi sponsor: i grandi capitali lo lasciano solo
Da Tronchetti Provera a Della Valle: sognavano liste vicine alla società civile, si sono ritrovati i soliti volti noti. E così invece di finanziare Monti sono fuggiti..."

I POTERI FORTI LASCIANO MONTI PER BERLUSCONI

QUESTO IL MESSAGGIO DE IL GIORNALE.

ORA VEDIAMO COSA SI INVENTERANNO I POTERI FORTI CONTRO IL M5S UNICO VERO AVVERSARIO.

FARANNO 'OPARTITONE=PD(L) PERCHè IL PD NE è GIà INGLOBATO

BERLUSCONI L'HA GIà DETTO UN PAIO DI GIORNI FA. MA IMMAGINO CHE MOLTI SE NE SIA GIà DIMENTICATI :)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

la ripresa ci sarà nella prima metà del 2012
la ripresa ci sarà nella seconda metà del 2012
la ripresa ci sarà nella prima metà del 2013
la ripresa ci sarà nella seconda metà del 2013
al ripresa ci sarà nel 2014
continua...

italiano incazzato 18.01.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Creano un mostro giuridico, sanno di farlo, sono
scoperti, e poi nessuno l'ha votata, preprata studiata.

Eppure proprio Monti ha sempre puntato il dito contro gli italiani rei di evadere; e il problema dell'Italia è l'evasione, da contrastare con tutti i mezzi, redditometro in primis.

Alla fine succederà che: chiamano il solito fesso, gli prospettano un cospicuo scostamento dalle medie istat (si, quell'istituto che nel 2002/2003 diceva che l'inflazione era del 1,8 - 2% annuo, che era inflazione percepita), ci si accorda per qualche centinaio di euro, conveniente rispetto un ricorso, e si finirà con il pagare e stop. Così da poter poi snoccialare numeri per dar conto del loro operato... e gli evasori veri rideranno. Per non parlare di coloro che incassano denari esentasse: finanziamento ai partiti, esenzioni da imposte per legge, paghette (?) mensili da 12 mila euro...
Per ragioni elettorali, nessuno ne sa qualcosa del redditometro.

Ora prendono le distanze; mandano Befera (che stringe la mano a Monti) a tranquillizzare, parla di franchigie che non esistono nella legge, minimizza... il già visto scarca barile.

E pensano di essere credibili.
Lo stato di polizia ormai è insediato, cosa vorrebbero farci credere?
Oggi un debito di 1000, pagato con un giorno di ritardo, diventa 1300 (un giorno, eh!). E se non pago mi si ipoteca la casa, fermo auto, blocco dei conti bancari (ecco perchè ho l'obbligo di avere un conto), si "ruba" parte di stipendio o pensione... sempre in nome della distensione dei rapporti stato - cittadino e il venerabile recupero da evasione fiscale.

Quanlche anno fa uno studio di un quotidiano economico, concluse, con numeri alla mano, che il recupero da accertamento è minore del costo dei mezzi impiegati.

Pensierino quotidiano: quanto è costato a noi italiani realizzare il redditometro? Software, studi, prove, sftwarehouse... milioni che intanto paghiamo noi. E a chi?

Gian A 18.01.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

il mio primo dell'anno sarà il 24 febbraio

antilla dal canto, livorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 11:25| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Studio di settore al contrario:
quanto serve per mantenere una famiglia con un solo reddito? quella che è la paga media è sufficiente? NO quindi quello che manca chi lo mette?

tolomeo 18.01.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento

La Corte suprema esclude il Kerala dal processo ai maro'.
Alliburton and friends san come toglier i Topolini dal Buco.
L'India è ancor un Protettorato Gb per quanto non si dica.
Scambi commerciali in Riscatto.
Così va il Mondo.
Non è tollerabile un Incidente diplomatico in casa Nato.
Servon le nostre Basi.
Or che c'è d'andar in Mali, poi.
In Malora, poi ( con l'attacco alla Persia).

Andiamo a Zappare, va.
La Terra è ancor gelata.
Giusto un Pochino.
Bisognera' solo Sbadilar piu' Forte.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se adesso cancellate, censurate, uccidete mediaticamente chi vi rompe le uova nel paniere... quando perderete le elezioni per colpa di, chi come me, quotidianamente viene a sputtanarvi sul Blog, cosa farete, verrete a prenderci casa per casa per un qualche sano corso di rieducazione politica in stile Pol Pot?

Rastrellamenti a 5 Stelle 18.01.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MARCHIONNE fa produrre il nuovo DUETTO dell'ALFA da MAZDA in GIAPPONE. Capito? Bisogna dire altro?

Spero che Grillo, se andrà al governo un giorno, gliela faccia pagare agli Agnelli e alle banche che gli hanno dato i nostri soldi.

BASTA FARSI PRENDERE PER IL CULO.

Landini Forever 18.01.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento

I sondaggi danno come favorito il centrosinistra con oltre il 30% dei consensi, al secondo posto il centrodestra di Silvio Berlusconi con il 25% dei consensi, segue il Movimento 5 Stelle di Grillo con il 15% dei consensi e l'Agenda Monti con Casini e Fini, infine troviamo Antonio Ingroia con Rivoluzione Civile poco sopra la soglia di sbarramento con il 5% dei consensi.

DA UN ARTICOLO QUALSIASI DI UNA PAGINA WEB QUALSIASI DI QUESTI GIORNI (http://www.amanteaonline.it/nazionali/2013/01/18/sondaggi-politico-elettorali-2013-proiezioni-elezioni-2013-lazio-molise-e-lombardia-video-beppe-grillo-tsunami-tour-798723.html#.UPkge6W2Y1g)

CI CREDETE????

il M5S era dato al 4/5 % prima di vincere a Parma con il 60% e oltre.
il M5S era dato al 7/8 % i Sicilia prima delle regionali dove ha preso il 18,2%, primo partito della regione!

Se sul piano naZionale danno il M5S al 15/18 % è perchè nella realtà vale OGGI il doppio! IL M5S E' AL 35/40 % OGGI!

IO DICO CHE C'è LA REALE POSSIBILITà DI ANDARE OLTRE IL 50%:

BUONA GIORNATA A TUTTI I ROSICONI DEI PARTITI CHE SCOMPARIRANNO.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 11:19| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma guarda... abbiamo perso (speriamo per sempre) Forgione Andrea segretario del PD di Paternopoli (AV) e subito gli subentra Carlo C. da Milano...

Organizzatissimo questo Staff della CasaPoundLeggio&Assoldati... nemmeno il tempo di censurarmi la notizia del corriere della sera su favia e ciccia fuori oreste m...

Chi ha orecchi per intendere... intenda ;)

Sostituzioni 18.01.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..segue
In itaglia non facciamo che ascoltare che "non vai in tv" ma come mai tutte le interviste internazionali a cui non ti sei sottratto non sono mai state riprese e pubblicate via etere, perchè non é vero che non vai in TV, e solo nel paese da cui ti hanno cacciato che non ci vai e che per COERENZA, oggi ti fai correre appresso.
Io trovo la cosa esilarante, ma anche produttiva, anche io e l'ho scritto fino a poco fa vorrei il M%S al 50% già dalle vicine elezioni, ma questa é l'itaglia, priva di elàn vital, di qualita rivoluzionarie, tanto che una merda ipocrita e vecchia come rigor mortis senza il minimo pudore si autodefinisca RIVOLUZIONARIO, svilendo la parola svuotandola della sua storia del suo CHE' a cui è indissolubilmente legata sinonimo, roba che solo un'espressione geografica poteva far passare in sordina senza che la NON COMUNITA' INTELLETTUALE alzasse una barriera ricacciasse in gola l'improprietà dell'uso RIVOLUZIONARIO fatta indegnamente DAL PEGGIOR REAZIONARIO D'EUROPA RIGOR MORTIS? Paese vile, intellettuali appecoronati ed inutili. Una lingua, un senso del linguaggio e della sua proprietà continuamente vilipeso, umiliato, dall'abominio DELLA SUA TOTALE DISTORSIONE, oramai spettro di se stesso, oramai non veicola più nulla DI PRECISO, DI INOPINABILE, DI CONCRETO, non basta un popolo analfabeta per il 34%, LA DEMOLIZIONE DEI CONGIUNTIVI, CHE PER CHI 'PUO'" TIPO LAPO ELKAN GRAZIE A LUMACA FAZIO DIVENTA UN'USO "CREATIVO" DEI CONGIUNTIVI, E NON CHE NON SA PARLARE L'ITAGLIANO QUELL'IDIOTA MILIARDARIO DA GENERAZIONI?
TIENI BOTTA BEPPE, COSTRINGI QUELLA TV MESCHINA ITALIOTA AD ANDARSI A COMPERARE LE INTERVISTE A TE DALLE ALTRE TV EUROPEE, NON MOLLARE NON FARE IL GIOCO DI CHI PENSA DI VOLER STRAVINCERE "FURBESCAMENTE" CON LE TV, L'ULTIMA ESILARANTE TEORIA E' QUELLA DI SANTORO, CHE DICHIARA CHE LA TV NON SPOSTA CONSENSI, E ALLORA IL TANTO ODIATO CONFLITTO D'INTERESSI, ANCHE SANTORO L'HA DIMENTICATO, 20 ANNI ANDATI IN FUMO COSI', CHE BUFFONE PURE LUI....

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 18.01.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

IL PADRE DEL REDDITOMETRO
E' UNO STRONZOMETRO
CHE VA A TASSAMETRO.

nino f. Commentatore certificato 18.01.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Sant-oro: a volte il silenzio è oro.

Invece s'è smerdato irrimediabilmente. Lui favella.

Ieri non l'ho visto e ne sono orgoglioso. Cenetta con amici.

mi dispiace solo per Travaglio e per la Costamagna e per quest'ultima nemmeno per i meriti giornalistici :)

Forza Beppe! E che sia Tsunami*****!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Grillo fagocitato da Ingroia. Grillo e il MoVimento 5 Stelle proseguono lungo la strada del declino, con l’avvicinarsi dello scontro elettorale. Il M5S scende ancora al 12,5%, perdendo un punto percentuale in una settimana. I voti 5 Stelle sembrano spostarsi verso Rivoluzione Civile, il nuovo movimento di Ingroia che sembra catalizzare, oltre i vecchi piccoli partiti della sinistra radicale, anche il voto di protesta. Oggi il magistrato anti-mafia raccoglie il 5%.

http://www.tzetze.it/2013/01/il-centro-destra-riduce-lo-svantaggio-grillo-fagocitato-da-ingroia.html

Sondaggi per i 5 Polli 18.01.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la Vetrina.
Cartellonistica Pubblicitaria, Media ed assemblee, Comizi di Associazioni a Delinquere.

Analizzate la Notizia sul Campo.
Dietro le Quinte.
Nel Retrobottega OScuro.
Nei MAcelli degl'Uteri.
Gli specchietti per Allodole, Incantano al piu', ma guardatene il retro.

Il retro siamo Noi...
Perchè piu' ci addentriamo nel Mistero e piu' siam Dolenti?
Piu' Operiamo e piu' siam Derelitti?
Piu' LAvoriamo e meno veniam Retribuiti?
Meno consumiamo e piu' veniam Vessati?

Non son piu' Credibili, tantomeno Autorevoli.

Compiono Abusi: è Acclarato.
Dunque, son Abusivi.

Rammenta, qualunque sia il responso del voto.
Concepito ( qual Be$temmia) Truccato in Partenza, rammenta.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una riflessione caro Beppe,il tuo blog ha dato solo conferme dell'esistenza di amministratori-politici italiani che esercitano il loro potere, in molti casi, per e solo il proprio tornaconto e ciò in molti lo sapevamo e noi zitti,oggi ci riscopriamo consapevoli e noi zitti,loro continuano e continueranno a esercitare il potere e noi zitti,sappiamo ragionevolmente che nulla cambierà e noi staremo zitti,una volta c'erano solo 4/5 persone che con le loro penne(libri)smuovevano le nazioni intere,oggi siamo qui a scrivere tutti senza smuovere niente non facciamo paura.Caro Beppe oscura il tuo blog fino ad elezioni avvenute e usiamo le penne sul tuo simbolo quando andremo a votare.

maria t., potenza Commentatore certificato 18.01.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con un commento al giorno levi il troll di torno.
Ha detto basta....Persani ha detto ...è entrato tutto in un anno di Rigor.
Prima era entrato il nanazzo.
Votazioni di leggi infami e assenze pilotate.
La lega con Merdoni:mai più nel PDL siamo puliti noi!
E di nuovo c'è cascato addirittura con due liste!
Il PDL avremo liste pulite siiii...con la varichina!
Toglieremo l'IMU siiii.
Creerò tre milioni di posti di lavoro...siii.....
Tutti a parlare al caldo,in teatri seduti comodamente o alla radio.
Tutti a spendere e spandere denaro pubblico.
Ma solo il m5 ***** al freddo nelle piazza,in piedi e senza soldi.Gli altri senza confronto in lunghi monologhi,invece il Beppun ha risposto al pubblico.
Come una volta.
^^^^^^^^^^^^^^
Avete notato che i commenti sono diminuiti?
Siii...perchè non rispondiamo più ai troll.
Così si deve fare!
Togliere l'acqua alla papera.
Non dare da mangiare alle metastasi.
Se le devono cantare e suonare da soli.
^^^^^^^^^^^
PS: Per lo staff eliminiamo anche" vota commento" tanto si nota che si votano da soli e la dove non riescono arrossiscono il voto "dalla vergogna".
A domani! ^.^ *****

oreste m******, sp Commentatore certificato 18.01.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

domanda:chi ha introdotto il redditometro attuale ?
risposta:un bastardo oppressore figlio di puttana.

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 18.01.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Per Lily War,
concordo in pieno con quanto asserisce, ma tenga presente una cosa: in questo paese, volutamente con la p minuscola, le cose semplici ed efficaci non possono essere messe in pratica. Il motivo?
Semplice: avvocati, commercialisti, tributaristi, giudici e tanti altri meschini personaggi (non tutti per carità) cosa mai farebbero nella vita? Tutto viene fatto per ingrassare questa gente, con norme e regolamenti da apparato oltrecortina. All'estero non succede. E dove c'è confusione chi vuol delinquere ci sguazza....
Una prova? Si chieda che mestiere fanno quelli che ci rappresentano in Parlamento...

Matteo Santoro 18.01.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

m5s al 51%!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

toh, guarda un po', lo staff lavora stamattina...

perchè censurare una notizia del corriere della sera?

ENNESIMO SCHIAFFO AI "FASCISTI A 5 STELLE".

Favia: «Sto con Ingroia per adesso,
ma lavoro a un nuovo movimento»
La verità dell'ex ribelle a 5 Stelle: «Gruppi autonomi negli enti locali
per gli espulsi da Beppe». Su Casaleggio: «Fece regole contro di me»

BOLOGNA - «Il mio passato è nel M5s, il presente con Ingroia, il futuro è
la creazione di un nuovo soggetto politico che comprenda i fuoriusciti del
M5s». L’ex grillino Giovanni Favia ripercorre la sua parabola: i dissidi
con Grillo e Casaleggio, il fuorionda in cui denunciava l’assenza di
democrazia tra i grillini e l’espulsione. Fino alla candidatura in
Parlamento con Ingroia che ieri ha detto: «Favia ha aderito a Rivoluzione
civile in nome di un movimento che si sta staccando dal M5s».

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/politica/2013/18-genna

io-2013/favia-sto-ingroia-adesso-ma-lavoro-un-nuovo-movimento-2113599823647
.shtml"

però mi raccomando, i post di minacce e di istigazione all'odio e al
crimine politico lasciamoli in bella vista...

Notizia da non far sapere a nessuno 18.01.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
*
*

FIGLI DI PUTTANA STA SUONANDO LA CAMPANA...

CHI, CHIEDE A LUI: "Chi ha messo il redditometro?"
LUI, RISPONDE A CHI: " E chi vuoi che l'abbia messo?"
CHI: "IL PRECEDENTE GOVERNO?"
LUI: "NO, L'ALTRO".
CHI: "MA L'ALTRO CHI?"
LUI: "APPUNTO. TU".
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Se uno fosse stato un leghista vero, doveva essere il primo ad andare con i picconi e le pale sotto casa di Bossi & C. La scopetta, a Maroni, gliela picchiava sù per il culo e fine.
Invece te li ritrovi dappertutto, che continuano a farsi vedere e parlano, parlano...
Ma che cazzo parli? Ma come ti permetti? Ma vai a nasconderti in una bella buca e tira sù un muretto e stai lì, che giusto quello sai fare. Salvini... ma che cazzo vuoi? Ma chi sei? Ma vai a casa tua va e ringrazia per i soldi che hai preso fino ad adesso.
Cazzo non li sopporto i leghisti.

Gian Burrasca 18.01.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Prima di inserire accrocchi per calcolare le tasse dovuto si deve iniziare ad ELIMINARE la corruzione, l'evasione e gli sprechi altrimenti nessun sistema sarà preciso nel calcolare il dovuto allo stato, visto che una delle costanti viene a mancare e cioè il numero dei paganti.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

e poi c'è che dava del fascista a Grillo per avere creduto a manipolazioni...invece il REDDITOMETRO come lo vogliamo definire? un esercizio di stile? una perla di democrazia? un figlio del buon governo? cosa c'è di più fascista/nazista/folle di quello che vogliono fare? Come dice Beppe allo Tsunami Tour: POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO
poi vediamo chi è CONGRUO!!!

Duilio Fiorille Commentatore certificato 18.01.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

ormai viviamo in un paese senza logica...con il redditometro la genta non spenderà e la crisi peggiorerà...Viva i professori , ma andate via ai ciap!

angelo.I 18.01.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ora anche "pound", come dice Santoro, siamo arrivati alla Domenica delle palme all'inverso, prima ti hanno cacciato a pedate dalla TV senza che nessuno alzasse un dito o proferisse parola, come la grande Mina, nostra sostenitrice, e "vittima" coerente, lei icona assoluta del bel canto italico, universalmente riconosciuta, anche nell'era pre internet. Allontanati per motivi molto diversi, ma legati ad una caratteristica fondamentale della gentaglia italica l'IPOCRISIA. Da un lato la cacciata dal "paradiso" di una Donna nel momento più delicato della sua vita, l'attesa di un figlio, dall'altra tu perché METTEVI LA PULCE NELL'ORECCHIO DEI BEOTI MANIPOLATI DA STAMPA E TV E PURTROPPO PER TE CONTENTI DI ESSERLO! Ora come per Mina tutti ti "tirano la giacchetta" TORNA BEPPE, TORNA IN TV, MA DI COSA HAI PAURA, dicono e scriverono, proprio a te CHE SEI GIA' STATO CACCIATO, parlano di paura, ma peggio di quello che avrai passato, ma cosa pensano ti possa intimorire questi beoti, non sei mica come Santoro travet rai ossessionato da decenni dallo share, come tutte le nullità rai, cosa che Santoro non é ma in quell'ambiente si é formato e cresciuto, SHARE ALTO=FORTE POTERE IN RAI ed ovunque. Rabbrividisco ogni volta che ti contestano questo FAMOSO E FAMIGERATO CONTRADDITTORIO, già solo ieri e non sono mai stato di destra, guardavo Fini che oggi stimo per le scelte fatte, unico rappresentante di una destra moderna, eppure guardi la sua storia, le incoerenze e gli opportunismi, e sinceramente ma perchè uno dovrebbe confrontarsi con un tale CAMALEONTE, e tutti gli altri volta gabbana, soliti OPPORTUNISTI NULLA FACENTI DELLA "POLITICA" ITALIOTA? Un bla bla bla che da 40 anni mi ha smadonnato i coglioni, ma che ho dovuto ingoiare come molti altri, perchè la "maggioranza" di italioti, abboccano come triglie a tutte le menzogne e manipolazioni della stampa, non spremendo un ragionamento PROPRIO, ma lasciamoli dove sono, una marmaglia cosi non la smuovi troppo beoti, segue..

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 18.01.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Svelate le motivazioni politiche

dell' invito di Berlusconi

a "Servizio pubbllico":

una clausola del contratto di Santoro

prevede maggiori guadagni per il conduttore

in caso di aumento dello share

Giovanni Stella, ex ad di Telecom Media:

«Santoro su La7? Pagato in funzione dello share»

http://video.corriere.it/santoro-la7-guadagna-punti-share/3b337990-60ac-11e2-bd7d-debf946ea0b6

Che mille logiche fioriscano.., Roma Commentatore certificato 18.01.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni giorno vedo in tv degli imbroglioni in giacca e cravatta che cercano di convincere i padri e le madri di famiglia a votarli per continuare a vivere,alla grande,alle loro spalle.i padri e le madri di famiglia,disperati per sbarcare la giornata e per la condizione dei loro figli senza futuro,si lasceranno convincere?se si,beh,avranno,esattamente,quello che meritano cioè:MISERIA.

vito asaro 18.01.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

verranno a prendervi uno all volta a botta sicura, capito, con la collaborazione dei comuni e dei vicini di casa..


Partiti: Partite..!

Altro che redditometro.
Questo è il mio Presidente!

http://aoag.org/wp-content/gallery/gallery/img_3149.jpg

Profetico Munch: l'Urlo Incarnato.

Ba$ta Be$tie!

Uomo, dove sei?
Dove?
Non senti la Terra Gridare?

Gia', vota I Mon$anti.
I $anti Monti.
I Monti del $acrificio.
I Luoghi del Kranio.

Totenkopf.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno, belli o brutti ,buon giorno!
Redditometro,come i controlli a sorpresa per bar ristoranti ,a cortina piuttosto che a capri ,ha solo l'effetto di terrorizzare i consumatori ,bloccando ulteriomente un mercato gia fortemente penalizzato dalla crisi.Come sempre succede complici tutti si sposta l'attenzione su falsi problemi,per non affrontare quelli veri.Sanno perfettamente dove si consuma l'evasione fiscale ,dove sono i grandi numeri,ma non si vuole e non conviene affrontarla ,domandatevi perchè?Attenzione non è l'ultima porcata,c'è in arrivo secondo voci di corridoio,una nuova manovra fiscale in primavera ,per aggiustare i conti(vedi Grecia)non se ne parla ,siamo in campagna elettorale!Grillo .....approfondisci...sarebbe grave se cosi fosse.presi per il C.....ancora.Non lasciamoci sfuggire queta occasione delle elezzioni con tutte le porcate che si tirano dietro ,per mandarli a casa,si può......si può......si può.....,meditate gente,meditate!!
p.s redditometro ,strumento democratico,con il quale si interverra solo se si sfora oltre il 20%.
EX.reddito annuo di 10.000 e un povero disgraziato arrotonda con qualche lavoretto extra,risultato sfora di 2000euro?qulche piatto di carne in più.
reddito annuo di 100.000 +20 % =sfora di 20.000!
reddito annuo di 1.000.0000 +20% = sfora di200.000!!!! un piccolo appartamento all'anno in più.... all'anima di strumento democratico.......Rimeditate.....

gattacicova 18.01.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

La follia del redditometro e' che andra' a massacrare i poveri cristi. Faccio un esempio mica tanto campato per aria:

Moglie, marito e due figli. Stipendio unico di 1200 euro al mese. Non lo so di preciso, ma ipotizziamo che secondo le tabelle Istat una famiglia di 4 persone dovrebbe spendere 2000 euro al mese. Il fisco andra' a chiedere conto a quella famiglia di dove va a prendere gli 800 euro che mancano.

La famiglia dira' che per campare mangiano poco e male, che non comprano quasi mai vestiti nuovi, che le riparazioni di casa se le fanno da soli, che non vanno mai al cinema, ne' in pizzeria, ecc.

Il fisco dira': me lo dimostri, spetta a lei l'onere della prova.

Ma ci rendiamo conto della follia di questa storia? Come puo' uno dimostrare di NON aver speso?

QUESTI SONO DEI PAZZI!!!!

Nicola da Mantova Commentatore certificato 18.01.13 10:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nuovo redditometro va visto in combinato con i nuovi poteri di riscossione trasferiti ad equitalia, riscuota pure a più non posso..

Nella prospettiva del federalismo fiscale è stato previsto un maggior coinvolgimento degli Enti territoriali nell’attività di accertamento e riscossione, sia dalle disposizioni del D.L. 78/2010, sia dalle norme in materia di federalismo municipale . Il decreto-legge n. 138 del 2011 ha previsto ulteriori disposizioni volte complessivamente ad incentivare la partecipazione dei comuni all’attività di accertamento tributario. In particolare, per il triennio 2012-2014, è attribuito ai comuni l’intero ammontare del maggior gettito ottenuto a seguito dell'intervento degli stessi nell’attività di accertamento...

...

Nel solco degli interventi volti a semplificare i rapporti tra fisco e contribuente e favorire l’adesione spontanea all’obbligazione tributaria, si ricorda in primo luogo che è stata progressivamente estesa l’operatività dell’accertamento con adesione (D.L. n. 112/2008, D.L. n. 185/2008). Parallelamente, sono stati inaspriti i controlli in tema di indebito uso di crediti in compensazione (articolo 27 del D.L. n. 185/2008 e articolo 7 del D.L. n. 5/2009) e sono stati posti limiti più stringenti per accedere a tale beneficio (D. L. n. 16 del 2012)...

http://www.camera.it/465?area=20&tema=1&Accertamento%2C+riscossione+e+contenzioso+tributario

una manovra a tenaglia mica da ridere per mandarci sotto un ponte o su un marciapiede.. vi conviene prendere confidenza con l'istituto dell'accertamento con adesione

Alex Scantalmassi 18.01.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

assodato ormai che l'articolo della costituzione che dice che ognuno deve pagare progressivamente in ragione dei suoi guadagni sono 60 anni che non trovano il modo di applicarlo con scuse varie che non sto qui a riassumere, vorrei lanciare una proposta rivoluzionaria.
perchè non stabilire una aliquota minima uguale per tutti su un "paniere" di beni fondamentali, tipo la prima casa, la prima auto e un reddito minimo necessario alla sopravvivenza, e tassare in maniera progressiva tutto ciò che eccede?
per aliquota minima, intendo proprio minima a una sola cifra, non come quella cosiddetta minima di adesso che incide per quasi un quarto su miseri redditi al limite della sussistenza.
premetto che non ho studiato economia e sono la classica madre di 3 figli che beppe vorrebbe (giustamente) come ministro, ma mi sembra una cosa semplice, giusta e rapida da applicare.

lily war, roma Commentatore certificato 18.01.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Se non ha padri ,significa che il REDDITOMETRO è figlio di PUTTANA ! Che sia così ?

Mi immagino il dialogo ,o per meglio dire l'interrogatorio , tra il Redditometro e un pensionato da 500 euro al mese
R. Ti hanno visto in trattoria , come hai fatto a
a pagare ?
P: C'hanno pensato i miei nipoti .
R: Hai tenuto lo scontrino ?
P: ...ma se hanno pagato i nipoti....
R: Andiamo bene , neanche lo scontrino ....e l'affitto , le bollette ? Come hai potuto pagare ?
P: Ho dovuto tirare tanto la cinghia , ...qualche pasto alla Caritas , qualche euro che m'allungano i figli e....in qualche modo....
R: Ha lo scontrino della cinghia ? ...e la ricevuta del ristorante Caritas ?.... e la "contabile" del versamento di suo figlio ?
P: ...?!?!?!?!....
R:Questo non tiene scontrini , non sa giustificare alcune entrate , non può giustificare il suo tenore di vita . Si verbalizzi che abbiamo scoperto un altro evasore .

danton 18.01.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

L'Ecocida, prima Corrompe la politica, poi Finanzia l'Industria di Rapina, infine, stende l'Agente Orange ed il Piombo Fuso.

Taranto è uno dei piccoli ecocidi.
Corrompomno il politico.
Finanziano i Rapinatori.

I Bimbi, pieni di Diossina, non han neppur occhi per Piangere.

I Partiti, meglio che Partano.
Io son Matto, ma non Tutti son come me.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, ogni giorno i signori della politica ricorrono a qualsiasi bassezza, come negare le decisioni prese sulla pelle degli italiani. La televisione è invasa da personaggi alieni, lontani anni luce dalla realtà del nostro paese.I loro occhi non vedono i sacrifici che ogni italiano inizia a fare ogni mattina quando si sveglia. L'allarme è grande e questi signori ormai hanno perso ogni dignità dalla destra alla sinistra.Berlusconi, bersani, monti,fini, casini,ingroia,ecc.ecc.si illudono con le loro liste farcite di familiari più famelici di loro. Dove sono andati a finire i soldi delle nostre tasse? NON FUNZIONA PIù NIENTE, A PARTE LE BANCHE.
avanti con lo tsunami, sono sicuro che le sorprese ci saranno grazie al M5S.Le bugie hanno le gambe corte e loro lo sanno.vergogna a loro.

gaetano 63maiori 18.01.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

...far pagare le tasse a tutti è più semplice di ciò che si pensa

1)tasse al 35%
2)possibilità di scaricare tutto,tutti
3)20 anni di carcere a chi evade le tasse

Se fossi io a decidere questi sarebbero i miei primi tre provvedimenti.

Graziano Nardi 18.01.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VAI TRANQUILLO, NORDISTA DALLORTO, CHE FINCHE CI SONO QUELLI COME TE E I TUOI AMICI, CAMORRA, NDRANGHETA E MAFIA INGRASSANO COME I MAIALI AAL'ESTROGENO CHE TIRATE SU' DALLE TUE PARTI.
E SI CONTINUERANNO A CIULARE LE MAIALE CHE TIRATE SU', SEMPRE DALLE TUE PARTI.
FATTI UN GRAPPINO E VIA, VERSO NUOVI ORIZZONTI...

Gian Burrasca 18.01.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allucinante, peggio della Russia di Stalin!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 18.01.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Tutto si combatte solo con la giustizia, l'evasione per prima.
Ciò che non funziona è la macchina della giustizia ferma, incapace, lenta, soggetta a prescrizioni. Il vero problema dell'Italia è solo la magistratura e nessuno sembra accorgersene purtroppo.

Una magistratura che funziona punisce evasori, stupratori, ladri, assassini.

Non abbiamo più pene emesse da nessun giudice:
come stupirsi se la gente continua ad evadere le tasse e a rubare?

Come stupirsi se l'italiano medio vede il ladro come il fiGo di turno perchè ancora una volta l'ha fatta franca?

Come stupirsi se l'italiano continua a votare gli stessi ladri di sempre CONSAPEVOLE di votare ladri?

Lo facciamo perchè siamo portati a pensare che rubare è FIGO perchè il FIGO ruba e se la scampa.

CAMBIAMO LA MAGISTRATURA E AVREMO UN'ITALIA NUOVA!!!

Lida L. Commentatore certificato 18.01.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

ho appena risposto al sondaggio di Ricca del Fatto quotidiano, in cui si chiedeva se Grillo fa bene ad evitare la tv.
la mia risposta sui commenti:
*secondo me Beppe Grillo crede molto di più in quella gente non ipnotizzata già da troppo tempo dalla tv, che ha fornito i risultati visibili a tutti. Le piazze e il web sono strumenti attivi, contrariamente al mezzo televisivo. Chi sta in poltrona davanti alle tv accetta di farsi massacrare da messaggi pilotati, anche subliminali. Il pc secondo me permette più libertà e interazione, per non parlare delle piazze, dove lui dimostra di non aver paura di nessuno, contrariamente ai "leader" di partito. Questi ultimi assenti di fronte alla gente per evidente paura...

Ugo D., Nice Commentatore certificato 18.01.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A.A.A. CERCASI COLPEVOLI.
L'altro giorno ho visto questo cartello alla porta di un ufficio che chiudeva per sempre.
Un cartello pieno di dignità, amarezza e rabbia.
In Tv, però, pare che in questi giorni la colpa non sia di nessuno.
Non lo è del PD, non lo è del PDL e neppure dell'UDC/FLI.
Figuriamoci se lo è di Monti !
Sono stati tutti "costretti" e comunque è acqua passata.
Non per chi ha visto la sua vita stravolta, ma sicuramente per loro sì : ora hanno una campagna elettorale da giocarsi e contano sulla nostra scarsa memoria.
Con continue apparizioni sui masmedia, è iniziato il solito lavaggio del cervello.
Hanno anche ricominciato con la solita litania del "voto utile".
Utile a finire quello che hanno iniziato e solo sospeso.
L'aumento dell' IVA e della TARES sono già decisi, ma si pagherà a luglio.
DOPO il voto.
Altri, poi, si vantano di aver fatto opposizione in questi mesi, ma intanto strizzano l'occhio ai primi, agli eterni incolpevoli: ci fanno alleanze o le prenotano e trattano desistenze.
La Lega, l'ex IDV, Rifondazione, il PdCI e quant'altri.
Anche loro sono "costretti" a farlo...per contare qualcosa e restare o entrare in Parlamento.
Mi pare che gli unici davvero costretti qui siamo noi cittadini.
O credono che siamo dei coglioni o...ci trattano come tali.
Speriamo di non dimostrarci questa volta entrambe le cose.
Io voto MoVimento 5 Stelle !

Gian Tirotta - Varazze (SV)

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=4769733694804&set=a.1076559087747.11710.1639343165&type=1&theater

gianfranco t., varazze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che i "sondaggi" danno per FAGOCITATO il M5S da a parte di Ingroia...mah...Ingroia va nelle città come sta facendo Beppe che vi risulti? Questi sondaggi mi sembra di capire che favoriscano solo chi li ha commisionati...o no???

Duilio Fiorille Commentatore certificato 18.01.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Agent orange, collateral effect.

http://aoag.org/?page_id=58&nggpage=2

Monsanto: in Vietnam non entrano i semi di riso OGM ex China.

Ricordatevi quando passate innanzi alle Crime Coop.
Siamo dentro ad un Ecocidio.
Non votate i Defoglianti e lor Servi.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe , spero che almeno parte dei 40% indecisi, in realtà non lo ammettono, ma votino per il M5S. Siamo tutti esasperati, tranne coloro che non vogliono vedere e non s'informano. Nel frattempo cerco di appoggiarvi con il mio versamento al M5S di 200,00 euro. Spero che si arrivi al milione di cui avete bisogno! Siamo con te. Grazie per tutto il dispendio di energia che ti costa lo Tsunami tour.

Caterina Bonaccorsi Prioreschi, Milano Commentatore certificato 18.01.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

SCANDALO ASSEGNAZIONE CASE POPOLARI DI BERGAMO.

LA GDF RITIENE CHE IL 60% DELLE CASE POPOLARI DI BERGAMO, SIANO STATE ASSEGNATE ILLEGALMENTE. HANNO RISCONTRATO ASSEGNAZIONI A PARENTI E AMANTI DI ESPONENTI POLITICI E AMMINISTRATIVI DELLA CITTA'. ALCUNI DI LORO, RIAFFITTAVANO LE CASE CHE SI ERANO ASSEGNATI.

NON PARLI PIU' DALLORTO? COME MAI?

Gian Burrasca 18.01.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segue il previo "posting"....


Il citadino ha niente a dichiarare o pagare. Le imprese non pagano nemmeno. Loro soltanto "informano" lo Stato dei loro profiti a titolo amministrativo per la creazione di Moneta piu approssivativamente corrispondente alla vera crescita economica.

Per una discussione piu fondamentale sul concetto di una riforma finanziaria e la creazione di una vera Banca di Stato, bisogna leggere questo "working paper" di due analisti del FMI, Benes e Kumhof,(sono stato sorpreso anchio!) intitolato The Chicago Plan Revisited.http://www.imf.org/external/pubs/ft/wp/2012/wp12202.pdf

Per quanto riguarda il concetto di NIENTE TASSE, questo e originale e bisogna l'aiuto di amici matematici della finanza per creare le formulazioni appropriati ad un nuovo sistema di amministrazione finanziaria.

NB: Chiedo scuse per i miei orrori grammaticali.

Gaetano Montante 18.01.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento


l'ELIMINAZIONE DI TUTTE LE TASSE (specialmente l'IVA e la tassa sul REDDITO) e' la soluzione piu semplice e piu counter-intuitive per superare la crisi finanziaria, o il cosi detto deficit nazionale o le scemenze delle proposte big brother da parte dei lecchini burocratici dei prepotenti in Italia (e nel resto del mondo). FUNZIONA COSI:

Il pagamento di tasse non e' altro che una ridistribuzione parziale del guadagno netto che si realiza alla fine del ciclo di produzione dei beni (e di alcuni servizi -ma NON tutti). Niente d'altro. Se non si produce, ma si pagano tasse, allora le spese nazionali necessarie alla cosa pubblica (le tasse infatti), diventa un AUTOCANIBALISMO del capitale nazionale. Per esempio, se si lava la vettura del vicino e se ne riceve il reciproco servizio, anche se si ci paga a vicenda per il servizio, nessun valore aggiunto reale e stato creato. Percio, se ognuno di questi citadini dichiarasse quel reddito e ne pagherebe delle tasse, in realta non solo quei cittadini sarebbero piu poveri ma anche lo Stato, la Nazione,sarebbe piu povera in quanto avrebbe diminuito una proporzione del capitale fisso, pre-esitente della communita nella stessa misura delle tasse pagate da questi cittadini.

Dunque, se lo Stato riprende in mano le retini della creazione della Moneta (anche quella piu fittizia ancora --quella eletronica), ed utilizza un sistema di Banca Centrale Nazionale per le attivita di amministrazione normale dell'economia, allora basta che lo Stato crei un ammontare euretico di valori (la Moneta) equivalente al Profito Nazionale Neto il quale eroghera' nelle spese ordinarie dell'amministrazione della Cosa Pubblica della Nazione. In questa forma, lo Stato avra creato il valore monetario EQUIVALENTEdel vero valore aggiunto, ed inoltre avra "distribuito" nella societa questa nuova richezza.
Il citadino ha niente a dichiarare o pagare. Le imprese non pagano nemmeno. Loro soltanto "informano" lo Stato dei loro profiti a titolo ammi

Gaetano Montante 18.01.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Scriveva Sant'Agostino che c'era arrivato secoli fa:
"Remota itaque iustitia quid sunt regna nisi magna latrocinia?"
Ovvero:
Se togliamo il fondamento della giustizia, che cosa sono gli stati se non delle grandi associazioni a delinquere?

E questo è quello che abbiamo al governo infatti.

Lida L. Commentatore certificato 18.01.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Praticamente è uno schema

con due rifinitori,

cioè Bersaniu e Berlusconi,

ed una sola punta:

Monti.

Bersani porta a votare i suoi

parlando di "giustizia sociale".

Berlusconi porta a votare i suoi

parlando di

"diminuzione delle tasse",

poi insieme sostengono Monti

che governa per banche e d imprese.

Che mille logiche fioriscano.., Roma Commentatore certificato 18.01.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Marcello Dellutri.

"Io mi ricandidero' FINO ALLA MORTE...Basta ricordarsi di chi sono amico io e dove sono sempre stato.."

CAZZZ!!!! Lo sappiamo chi sono i tuoi AMICI! Lo dice una sentenza!

E il PDL prende voti!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

leggo e riposto:

"Questa mattina sono entrato in un negozio a Biella e sentendo che parlavano di tasse o buttato lì la frase: "Votate Grillo che li mandiamo tutti a casa!"

Beh... 6 persone su 6 erano d'accordo!! :)

Io vi ringrazio! Ringrazio Grillo e tutto il Movimento 5 Stelle!!

Dai che ce la facciamo!!!!! :)"

Eccoli gl'Italiani a 5 stelle... evasori cronici terrorizzati dalle tasse, dalla legalità, orfani del Colosso D'Arcore alla disperata ricerca di un nuovo ducetto che li liberi da questo incubo, pronti ad accettare tutto (e tutti) purchè non si vadano a scoprire e punire le loro nefandezze...

Se queste sono le premesse, il M5S sarà tutto tranne quello che sostiene di essere, sarà una forza reazionaria, conservatrice fino all'osso, la cui preoccupazione sarà quella di cambiare tutto pur di non cambiare nulla.

Complimenti signori, avanti così, a tutta forza verso il baratro.

ps: non vi va bene il redditometro? posizione legittima, ma cosa proponete per combattere l'evasione, moloch spaventoso che tiene l'Italia stretta tra le sue fauci?

Terrorizzati a 5 stelle 18.01.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripropongo il post perchè spero di aprire una luce vera per tutti:

Il problema più grande di questa Italia è la giustizia italiana, sino a che non cambierà la giustizia e la magistratura tutto resterà identico. Perchè?

Perchè se i giudici continueranno ad assolvere i disonesti, l'italiano crescerà e maturerà pensando sempre che colui che ruba è più furbo e degno di rispetto e continuerà paradossalmente a votarlo.

Perchè gli italiani, durante il corso degli anni, vedendo che i ladri e i corrotti a qualsiasi livello sociale la fanno sempre franca, hanno acquisito ormai una mentalità per cui chi è più furbo va avanti, mentre tutti gli altri restano indietro perché onesti. Scavalcare gli altri è un'abitudine consolidata e chi non lo fa è considerato un fesso. Il ladro ed il corrotto è invece un furbo perchè ce la fa sempre e non paga mai ne con il carcere ne monetariamente.

CHI RUBA DEVE PAGARE ED AVERE CONDANNE CHE SIANO DI ESEMPIO PER TUTTI, NON DEVE ESSERE ASSOLTO o PRESCRITTO FUNGENDO COSI DA EMULAZIONE.

Solo quando cambierà la giustizia cambierà l'Italia, prima di allora in questo paese non accadrà niente

Per qualsiasi partito/movimento cambiare la magistratura deve essere uno dei principali obiettivi. Come? Non lo so magari:

- Stabilire che i magistrati debbano essere apolitici pena l'esplusione dalla Magistratura.

- Stabilire che ogni magistrato non possa giudicare lo stesso individuo più di una volta.

- Stabilire i gradi di un processo e magari toglierne se si viene assolti in primo grado.

- Stabilire che in caso di condanna si procede con l'appello e solo in caso di SUCCESSIVA condanna si va in Cassazione.

- Stabilire ridimensionamenti degli stipendi in caso di errori giudiziari

- Stabilire che non esistano più reati prescrivibili!!

- Stabilire nuove riforme che snelliscano i processi

E' qui la vera casta da smontare perchè se la magistratura funzionasse, e avesse funzionato fino ad oggi, non saremmo mai arrivati fin dove siamo.


---> Segue

Lida L. Commentatore certificato 18.01.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

RICERCATE:

SCANDALO ASSEGNAZIONE CASE POPOLARI DI BERGAMO.

DATE UN'OCCHIATINA A CHI E COME SI ASSEGNAVANO LE CASE, GLI AMICI BARBARI... NE HANNO MENATI VIA 20... COME QUELLI DELLA MASCHERPA.

SCENE RIDICOLE CON AMANTI CHE SCAPPANO PER STRADA GRIDANDO:

"ME SO MIA, ME SO MIA... LA CA' ME LA DACC EL GIANGI, QUEL CHE ME VEN A MUNTA' UNA VOLTA ALLA SETTIMANA... ME SO MIA, POTA!"

Gian Burrasca 18.01.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai, su... Che i nostri cari amati politici quando vogliono sanno anche "risparmiare":
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/01/17/tav-e-cooperative-rosse-perquisizioni-per-tratta-firenze-bologna/472512/

Antonino S., Genova Commentatore certificato 18.01.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Quindi il redditometro serve a capire dove spendo i miei soldi?
Ma dai, quando vogliono i nostri amati sanno anche "risparmiare":
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/01/17/tav-e-cooperative-rosse-perquisizioni-per-tratta-firenze-bologna/472512/

Antonino Salpetro 18.01.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

PARLIAMO piuttòsto del POLITROMETRO che entrerà in vigore dal 27/2/13

Renato B., Giaveno-To Commentatore certificato 18.01.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.paperblog.com/bergamo-amici-nelle-case-popolari-tutto-il-mondo-e-tanzania-876597/

indagati con l'accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato e abuso d'ufficio. Si tratta di Sonia Rigoletto, all'epoca responsabile dell'Ufficio alloggi; Daniele Lussana, ex commissario aggiunto della polizia locale; e Gianluca Della Mea, nel 2010 responsabile della divisione Politiche della casa, un passato all'Urbanistica.

Ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 18.01.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Nasta parlare dindesistenze e future alleazze.

Basta volare basso..

Volimao alto..

Parliamo di cose da fare..

Tradotto vordì

"Distraiamo col libro dei sogni

i nostri elettori,

che siano UDC, FLI, PDL, PD o Lista Monti,

attirandovi al voto parladno dei loro sogni

pe nun faje capi'

che stamo tutti d'accordo

per il dopo elezioni !"

Che mille logiche fioriscano.., Roma Commentatore certificato 18.01.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro e' figlio di uno stato che presume e di un cittadino che elude.
Al di la' della mostruosità giuridica dello strumento, siamo orfani dell'unica vera democrazia fiscale che è il BILANCIO CIVILE! Le tasse devono essere calcolate sulla differenza fra quanto il cittadino ha incassato e quanto ha speso, dedotto quanto ha accantonato per risparmio e previdenza.
Deduzione totale di ogni scontrino o fattura significa virtuosità del contribuente, stato che incassa IVA, eliminazione di tutte quelle strutture parapolitiche o sindacali, quali i patronati, che hanno fatto del contribuente italiano un minus habens.
Caro Sig. Rossi, quanto hai incassato, quanto hai speso, ( che siano biscotti o orologi di lusso non importa, tanto hai pagato l'iva in proporzione e magari aiutato i consumi) quanto ti sei messo da parte...ecco quanto devi pagare. Accidenti, e' così difficile?

Carlo Foce, Genova Commentatore certificato 18.01.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Sulle tasse troppi giri di parole.Per chi evade pene pesantissime...a progredire, più evadi più le pene saranno pesanti.E pene tipo stati uniti dove vai in galera.E ORA DI FARLA FINITA CON GIRI DI PAROLE DI POLITICANTI COMMERCIANTI IMPRENDITORI ECC. ECC.Pagate il dovuto, tutti e non rompete più i maroni

michele ., rimini Commentatore certificato 18.01.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONSUMI DEL VIAGRA
Quanto al consumo a livello regionale, il Lazio è la regione italiana in testa alla classifica dei consumi con più di 7,5 milioni di pillole consumate in dieci anni e una media di 6.112 pillole ogni mille uomini. A breve distanza la Toscana e l'Emilia Romagna (rispettivamente con una media di 6.004 e 5.886 compresse consumate ogni mille uomini oltre i 40 anni). Le città dove si registra il maggior consumo sono Pistoia, Roma e Rimini. Restano in coda alla classifica le città del Sud Italia, i cui consumi si attestano su valori al di sotto della media (dati IMS Health Italia relativi al 2010). L'età media dei consumatori è 50-55 anni.

QUESTO VUL DIRE CHE AL NORD SENZA VIAGRA NON SI SCOPA

lucio c., parma Commentatore certificato 18.01.13 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Volete Monti al governo ?

VOTATE LISTA MONTI !

Volete Monti al governo ?

Votate UDC !

Volete Monti al governo ?

Votate FLI !

Volete Monti al governo ?

VOTATE PD !

Volete Monti al Governo ?

VOTATE PDL !

Nzomma votate chi ve pare..

Tanto sempre Monti ve tocca !!

Che mille logiche fioriscano.., Roma Commentatore certificato 18.01.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che stigmatizzano la "violenza"

di chi vuol portare consapevolezza della realtà

a chi ha bisogno di illusioni per vivere

sono, sempre e comunque,

quelli che "spacciano illusioni"

per guadagnarsi da vivere.

Dice:

"Ma perchè ti accanisci

a portare consapevolezza della realtà

a quelli che hanno bisogno di illusioni per vivere

e vivono di illusioni ?

E' una vera e propria violenza".

Dico:

"Ho capito..

Non vuoi perdere i tuoi clienti,

i bisognosi di illusioni,

a cui poi spaccerai illusioni,

dopo avere inventato mistificazioni di ogni tipo,

per guadagnarti di che vivere".

In realtà

preti, politici, pubblicitari,

giornalisti, conduttori tivvi,

maghi, oroscopari, taroccari, lottologi,

cialtroni, truffatori ed imbroglioni di ogni tipo

si guadagnano di che vivere proprio in quel modo:

spacciano illusioni a chi ne ha bisogno.

Che ne sarebbe di loro

se venisse a mancargli il target di riferimento,

se veneissero a mancargli i loro clienti,

cioè i bisognosi di illusioni,

i creduloni,

insomma i coglioni ?

Verrebbe a mancargli la loro

fonte di sostentamento.

Per questo stigmatizzano con tanto accanimento

quelli che cercano

di diffondere la consapevolezza della realtà,

perchè, come dicono loro,

aggiungendo mistiifcazione a mistificazione,

"non rispettano e fanno violenza"

a chi ha bisogno di illusioni per vivere,

ai creduloni, ai coglioni,

ai loro clienti insomma.

Se la consapevolezza della realtà

passa tra i loro clienti

la loro attività finisce

ed i loro guadagni svaniscono.

Per concludere..

Datemi uno che dice:

"Ma perchè ti accanisci

a voler portare consapevolezza della realtà

a quelli che hanno bisogno di illusioni per vivere

e, di fatto, vivono di illusioni ?

E' una vera e propria violenza"

e vi darò

un prete, un politico, un pubblicitario,

un giornalista, un conduttore tivvi,

un mago, un oroscoparo, un taroccaro un lottologo

insomma

un cialtrone, un imbroglione o un truffatore.

Che mille logiche fioriscano.., Roma Commentatore certificato 18.01.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento

l'italia è un paese di gente che non è mai contenta di nulla. Una volta tanto che inventano un software che rileva le anomalie tra le entrate e le uscite di ogni contribuente, arriva il pirla di turno che sostiene che il problema si può risolvere anche con altri strumenti, senza specificare quali.
L'evasione in italia la si vuole combattere o no ?

filippo anatra 18.01.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso abbiamo un redditometro operativo, nato gia' orfano di padre e di madre sconosciuta, brutta storia. Pero'adesso con l'esame del DNA, cioe' di quello politico di emanazione, e' molto facile capire di chi sia l'abnorme spermatozoo che ha fatto nascere una simile creatura. Ci ho pensato e ci penso in continuazione, penso che sia una persona asociale, nemica del popolo italiano, un falso profeta. Anche il Vatikano ha queste caratteristiche, non ci ha mai perdonato Porta Pia, ed era il lontano 1870, la perdita del grande Stato Pontificio, ridotto ad un fazzoletto di terra, oltretevere; anche i Patti del 1929, sono serviti a poco, per placare il rancore papalino, si vogliono rifare a nostre spese e nello stesso tempo ci odiano; non e' per caso che ci sia un nuovo Santo in Paradiso, il Prof.Monti, il quale pure, nel suo cuore peloso, non ci e' affezionato, anzi! Infine che cosa e' sto redditometro se non un'enorme scoglio con cui e' in rotta di collisione il Titanic Italia? Si va diffondendo nella pubblica opinione che per noi non ci sia piu' nulla da fare, troppo comodo farla pensare cosi', per giustificare il fallimento in toto della Casta Politica, lorsignori sanno benissimo e Monti in particolar modo, quali siano in effetti le giuste misure per iniziare il salvataggio nostro, realizzabili in 5 minuti, che magari in pochi anni porterebbero l'Italia ad essere una nazione virtuosa,econominamente e politicamente, avendo in futuro una intera e nuova classe politica, magari di poche persone utili ed oneste, che amano gli italiani e la loro qualita' di vita, con il pelo solo sulla testa e laggiu' dove non batte il sole, su due palle molto grosse e dure.

Giorgio Ploner 18.01.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Io pensionato a reddito fisso e tutti coloro che dichiarano il vero se ne sbattono del redditometro, in quanto nel 99% dei casi non potranno mai spendere più di quello che hanno. A pensarci bene sono proprio favorevole.

duilio sanges, roma Commentatore certificato 18.01.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

per ora la bce si limita a dare consigli ed a fare velate minacce per dire agli italiani di votare il duo monti-bersani.se dovesse scoprire che non basta,potrebbe scendere,direttamente,in campo.cari aderenti al movimento:qui,o si governa o si muore quindi,impegnarsi,impegnarsi,impegnarsi.copiamo grillo e,impegniamoci in minicomizi,nei bar,in discoteca,al supermercato,negli uffici.facciamo capire,alla gente,che queste non sono elezioni ma,un referendum in cui si decide de rimanere schiavi o conquistare la libertà.

vito asaro 18.01.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Per il popolo in Italia rimane solo il diritto di lamento.
Per la casta e i suoi servi il diritto a rubare.

MAX 18.01.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Parliamo un po' dello SCANDALO DELLE CASE POPOLARI DI BERGAMO, ASSEGNATE A PARENTI E AMANTI?

Gian Burrasca 18.01.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sesso, Viagra: brevetto in scadenza, corsa al low cost. In Italia vendute 60 milioni di compresse in 10 anni
http://www.ilmessaggero.it/
ROMA - Scadrà il prossimo 22 giugno il brevetto italiano per il Viagra, il più famoso farmaco contro i problemi di erezione maschile, ed è già in atto la 'corsà tra varie aziende produttrici di farmaci generici per assicurarsene la produzione. In Europa il brevetto è scaduto già in 8 nazioni, tra cui la Spagna. Dal lancio nel 1998 al 2011, sono stati consumati circa due miliardi e mezzo di pillole (6 pasticche al secondo) e 41,4 milioni di pazienti hanno provato il Viagra almeno una volta nella vita

lucio c., parma Commentatore certificato 18.01.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento

In per il popolo Italia rimane solo il diritto di lamento.
Per la casta e i suoi servi il diritto a rubare.

MAX 18.01.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Eliminare e controllare l'evasione fiscale?
Boh se vogliono lo possono fare senza "cose troppo complicate e burocratiche" secondo me con semplici mosse:
1-Conto corrente e carta di credito gratuiti(le banche guadagnano abbastanza con gli "extra"
2-Pagare e incassare con movimenti elettronici e tracciabili(se mi si contesta qualcosa, un click e so esattamente dove e quando e perchè ho speso i miei soldi, senza andare a frugare nei cassetti scontrini e ricevute varie che, se stampate su carta chimica si deteriorano facilmente.
3-Tassare il contante, per obbligare la gente ad usare la moneta elettronica, rendendola più "economica del contante".
4-Obbligare le banche a fare le banche: gestire i soldi dei cittadini senza usarli come dei loro bancomat personali
5-usare la Gdf per controllare che le banche siano oneste, non mandarle in giro a far multe per gli scontrini e fatture che a mio parere oggi sono solo carta straccia e una seccatura inutile.

Edoardo M., Zerbo Commentatore certificato 18.01.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Traduco dal politichese all'italiano

Bersani che dice:

"Basta parlare di desistenze e future alleanze.

Parliamo di programmi futuri".

In Italiano vuol dire:

"Da oggi in poi distraggo gli elettori PD

col libro dei sogni dei programmi futuri

per non fargli capire

che mi sono già alleato con Monti

e che dopo le elezioni gli tocca Monti

come presidente del consiglio.

Che mille logiche fioriscano.., Roma Commentatore certificato 18.01.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

non cercate notizie su napoli nelle news di google perche' si parla solo di calcio!!!

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

notizie dal terzomondo


napoli : Stazione Metropolitana di Montesanto.

"Non so se vi interessa, ma hanno tolto i 2 punti di penalizzazione al Napoli e Cannavaro e Grava sono stati prosciolti".

Questo l'annuncio dello speaker, decisamente insolito proveniente dagli altoparlanti della stazione, scatenando la gioia di passeggeri e turisti.

La notizia dell''assoluzione di Cannavaro e Grava corre di bocca in bocca, diventando una festa che tutta Napoli aspettava. Basta dare uno sguardo ai social network nelle ultime ore, letteralmente impazziti di post e commenti sulla vicenda. Persino Lavezzi da Parigi, ha lasciato "un saluto e un abbraccio" su Twitter ai due vecchi compagni di squadra.

La gioia è tutta dei tifosi che postano in rete le immagini dei loro beniamini o la classifica aggiornata del campionato. Qualcuno ringrazia pubblicamente San Gennaro, altri raccontano di aver sentito fuochi d'artificio sparati a San Giorgio a Cremano subito dopo l'annuncio della Corte d'appello della giustizia federale.

A Dubai Pasquale Cannavaro, padre di Paolo, si è commosso in diretta su "Radio Crc" mentre riceveva la chiamata del figlio che gli annunciava la buona notizia.

Anche Fabio Cannavaro ha pubblicato sul suo profilo un messaggio "personalizzato" al fratello Paolo, allegando una fotografia. "Paolino, ma k c'n fott!!!", questo il tweet ironico del campione ex difensore della Juventus, sintetico e non proprio criptico.

Arrivano anche i complimenti

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono almeno 5 anni che l'Europa prepara l'invasione del Sahel. Oltre all'uranio, il suolo di quella zona è ricchissimo di SCISTI, una pietra da cui si ricava gas naturale, attraverso un processo di frantumazione, tra i più inquinanti che esistano. L'attentato al nostro console in Libia è da inquadrare in questo contesto. Prodi, incaricato ONU per il Sahel... Bersani, che va subito da Hollande, per garantire che se eletto garantirà appoggio, non solo logistico. A Monti non bisogna nenanche chiederlo. Il terrorismo è la solita scusa, per chi ci crede ancora. Noi andremo in Libia, appena si saprà chi sarà il Presidente del Consiglio. L'Algeria voleva contare di più nella partita, ma non ce la farà. L'Eni... ancora l'Eni. Berlusconi amico di Gheddafi... Tutte le rivoluzioni nei paesi Nord Africani... capito adesso?

Chiara Mente 18.01.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina sono entrato in un negozio a Biella e sentendo che parlavano di tasse o buttato lì la frase: "Votate Grillo che li mandiamo tutti a casa!"

Beh... 6 persone su 6 erano d'accordo!! :)

Io vi ringrazio! Ringrazio Grillo e tutto il Movimento 5 Stelle!!

Dai che ce la facciamo!!!!! :)


Ci risiamo, anzi ci siamo sempre:

Per decreto, 20 mila studenti italiani all’estero NON potranno esercitare un diritto fondamentale

Poi si legge che per non danneggiare “politicamente” il tale e talaltro, le sentenze dell’apparato giudiziario verranno “posticipate” a dopo le elezioni.

Poi si scopre che lo stesso apparato giudiziario abbandona al loro destino migliaia e migliaia di italiani che non disponendo di mezzi economici e/o di ricatto sufficientemente persuasivi, subiscono le più devastanti ed infamanti vessazioni, senza possibilità di avere giustizia.

Poi si legge che un governo emana un decreto che si sovrappone ad una sentenza giudiziaria per dar modo ad una azienda che inquina di continuare a commercializzare i suoi prodotti.

Poi si scopre che si fanno leggi limitate nel tempo e circoscritte a casi specifici per facilitare un tale o una tale, ma che non sono applicabili per il resto del paese.

Poi si scopre che, ma solo in certi casi, le leggi si possono “interpretare”, invece che “applicare”.

Ma in che C... di paese viviamo? Siamo tutti italiani con gli stessi diritti e doveri, o viviamo in qualche repubblica delle banane dove chi comanda può decidere a piacimento, a seconda degli umori che lo possiedono quando si sveglia?

Come si può dire a dei cittadini che no, ci spiace, ma non potete esercitare il vostro diritto FONDAMENTALE di cittadino dello Stato Italiano? L’ennesima porcata, alla pari del porcellum.

Vince M 18.01.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ una voragine in cui finisce e scompare un fiume di risorse e ricchezze: è un salasso insopportabile che diventa addirittura insultante in un periodo di grave crisi che vede i cittadini indigeni sottoposti a vessazioni e spremiture di ogni genere.
Lo Stato gabelliere sembra ignorare questa grande zona d'ombra, non si occupa degli evasori foresti, non vede i milioni di clandestini e furbastri che sono del tutto ignoti al fisco. Non riesce o non vuole controllare.

Nell'antica e civilissima Atene agli stranieri veniva fatto pagare il "testatico", una imposta fissa pro capite, per poter vivere e lavorare in città. Una cosa analoga avrebbe oggi un senso morale anche più giustificato: gli stranieri usufruiscono di servizi ma anche e soprattutto di una condizione ambientale, sociale ed economica che gli indigeni hanno costruito con secoli di fatiche e sacrifici che i foresti si trovano pronta e funzionante.
Il minimo che si possa chiedere a questi ospiti è una sorta di rimborso spese per tutto quello che i nostri vecchi e noi stessi abbiamo fatto. Si tratterebbe di un bollo facile da riscuotere e controllare e che costituirebbe un discrimine fra chi vuole vivere qui ed integrarsi e chi no.

Tutti quelli che plaudono ai blitz contro i registratori di cassa, che si girano dall'altra parte quando qualche poveraccio rovinato dallo Stato si suicida, che descrivono gli evasori come il concentrato di ogni nequizia, sono gli stessi che non fanno una piega se a evadere alla grande sono gli stranieri.

Ogni giorno Monti si inventa una nuova gabella, qualche trucco per spremere i sudditi, soprattutto quelli che si ostinano a voler lavorare e produrre ricchezza. Fa anche finta di farlo con una certa maliziosa equanimità, sostenendo di tartassare tutti senza distinzione di ceto sociale e di collocazione geografica.

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Montis inbalsamato, resuscitato da una tomba egizia da una mummia pietrificata, è stato capace in un anno (Deo Gratias "solo" 365 giorni!!!!) di fare peggio di quello che destra e sinistra hanno fatto in venti anni di MAL governo.....E poi ha avuto il barbaro coraggio di candidarsi con il centro di Casini-Fini (le due statuette incollate allo scranno del parlamento da ormai più di trenta anni) come premier super partes e senza ideologie politiche.....ma che faccia tosta di bronzo che ha!!!

GIROLAMO D., catania Commentatore certificato 18.01.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Chi è il padre del redditometro?
Il solito figlio di puttana.

MAX 18.01.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

e cosi, sempre perché siamo cosi buoni(i soldati italiani sono i piú accettati come truppe d'occupazione diceva qualcuno), iniziamo la prossima missione di pace nel Mali perché le miniere d'uranio devono essere lasciate tranquille e fornire il materiale che serve all'industria atomica francese. Ma no é perché questi terroristi stanno massacrando l'inerme popolazione, le donne, i bambini ecc, ecc,. Facciamo schifo!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maestrina svogliata e malata immaginaria:

L'insegnante, 45 anni di Napoli, era stata nominata di ruolo all'istituto scolastico omnicomprensivo di Morosolo Casciago nel 2004.


In sintesi l'insegnante pare fosse davvero di salute molto cagionevole: dal 2004 al 2007 avrebbe lavorato sì e no sei mesi in tutto.

Dal 2007 al 2009 si sarebbe poi data al fai da te, producendo da sola i certificati necessari all'astensione dal lavoro. Certificati che le avrebbero impedito di insegnare per tutto l'anno scolastico a cavallo tra il 2007 e il 2008 e dall'ottobre al dicembre 2009

nota: Lasciate stare la camorra, questa vicenda è perfettmente in linea con quella che è la mentalità la cultura e il modo di ragionare e di stare al mondo del napoletanio medio.

Da domani stesso si metteranno in modo altri individui per ricreare altri imbrogli ed altra corruzione.

In pratica questa inchiestra determinerà soltanto un "ricambio di personale", non certo l'interruzione di pratiche che sono assolutamente tipiche (direi "endemiche") dei napoletani e del loro modo di vivere e di stare al mondo.

La priorità esistenzaile del napoletano è fregare il prossimo e aggirare le regole per ottenere vantaggi personali.
E' una "tradizione" che si tramanda di generazione in generazione, e non credo potrà mai cambiare, ed è una tradizione di cui è portatrice principale la cultura sudista

sud e sinistra :rovina dell'italia!!!

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è ancora gente che perde tempo a piagnucolare e far vittimismo per l'esclusione degli studenti all'estero (ERASMO). La legge prevede il voto per i R E S I D E N T I all'estero. Quindi di cosa stiamo parlando? Sembrano 25 mila voti sottratti al m5s ,un modo veramente ridicolo di fare politica.

Simone Loschi Carpi 18.01.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento

ci vorrebbe il MIGLIOROMETRO!
Il migliore è quello che risolve i problemi e non quello che li crea.
Riformiamo i concorsi con verifica a posteriori.
Se uno viene assunto nello Stato e crea problemi e PROBLEMI = DEBITO PUBBLICO non va bene.
Il peggiore è quello che crea debiti!
Per esempio il migliorometro applicato a Napolitano lo licenzierebbe in tronco immediatamente!

mario mario Commentatore certificato 18.01.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pavia, profughi libici e nordafricani
occupano i binari: 30 treni bloccati
Da oltre un anno ospiti in un hotel, ora dovranno andarsene.

Lunedì pomeriggio, dalle 13.40 alle 15.10, un gruppo di una trentina di profughi libici e nordafricani - che oltre un anno fa vennero accolti in hotel nel Pavese - ha occupato i binari della stazione di Pavia. Nel blocco sono rimasto coinvolti quattro treni intercity, che hanno registrato ritardi tra i 20 e gli 80 minuti, e 26 treni regionali, dieci dei quali hanno subito ritardi tra i 30 e i 90 minuti.

TERMINE SCADUTO - L'emergenza della guerra civile aveva spinto numerosi profughi verso le coste italiane: una trentina di loro (sui 123 arrivati in provincia di Pavia) furono accolti in un albergo alle porte del capoluogo. Ora il termine è scaduto ed entro il 28 febbraio i profughi dovranno lasciare la loro «residenza».

I profughi in mattinata hanno organizzato un sit-in davanti alla Prefettura, in piazza Italia a Pavia, per ribadire la necessità di ottenere un fondo di sostegno che permetta loro di muoversi in autonomia: al momento infatti dispongono di un permesso di soggiorno per motivi umanitari e di un titolo di viaggio valido per spostarsi e cercare lavoro in Italia.

DOMANDA: chi ha insegnato loro ad occupare i binari?
Forse qualche compiacente avanzo dei centri sociali ? qualche fumato con la maglia del che ? opere pie ? buonistume sinistroso e mieloso ? onlus beneficiarie di denaro pubblico per non fare un casso ? sindacati ? grillini ? pacifisti nullafacenti ? cittadini del mondo freelance ? rivoluzionarie grilline ? caritas ? il ministro riccardi ?

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe c'è un infiltrato del pd nel tuo staff


Era stato espulso dall'Italia e per 5 anni non avrebbe potuto rientrare, pena l'arresto. Ma lui in Marocco, secondo quanto ha raccontato martedì in direttissima, rischiava 10 anni di carcere per diserzione. E il rischio delle manette italiane lo ha corso più che volentieri.

M. R., marocchino di 33 anni, che viveva a Fornovo San Giovanni con la moglie, era stato espulso con accompagnamento coatto a giugno. Stando almeno a quanto ha dichiarato al giudice, nel suo Paese avrebbe corso il rischio di finire in cella perché era un soldato dell'aeronautica, con mansioni di riparatore di velivoli, ma aveva deciso di disertare, fuggendo in Italia dove - è la sua versione - in passato avrebbe chiesto asilo politico.

solo un giudice buonista puo' credere a questa storia

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

la tv, ma in generale i media sono al servizio della casta, servono per farti credere quello che a loro fa comodo .. come adesso, tante promesse fatte da quelli che ci hanno ridotto in questo stato e tanti commentatori che dicono eccoli questi ci risolvono i problemi !

Roberto B. Commentatore certificato 18.01.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Il sostegno logistico italiano, ha aggiunto – riguarderà soprattutto i paesi africani che hanno difficoltà a trasferire le truppe sul piano logistico nelle zone dei combattimenti”. Terzi ha spiegato di aver già parlato del tema con il premier Mario Monti e con il ministro della Difesa Di Paola. Terzi ha anche denunciato “una emergenza umanitaria molto forte” come conseguenza della crisi del Mali precisando che ci sono “19 milioni di persone a rischio alimentare nel Sahel e 350mila sfollati”.

"L’Italia darà alla missione francese Serval in Mali supporto logistico, ma non “boots on the ground”, ovvero non ci saranno soldati italiani impegnati direttamente nelle operazioni militari."

Ma perché non lo pagano Terzi e Di Paola l'intervento "logistico"...soldi per il sociale, la ricerca, l'innovazione non si trovano, per togliere le castagne dal fuoco alla Francia si. Questi cialtroni ci raccontano che non ci saranno boots on the ground, ma i nostri aviatori che trasportano le truppe che fanno, stanno sempre in volo, non atterrano mai, e non hanno forse bisogno di difendersi on ground in caso di attacco? E i 24 istruttori militari (leggi incursori) che invia lo sgoverno italiano non sono boots on the ground? Ma a quali ritorsioni terroristiche espone i cittadini italiani questo intervento sconsiderato? Sono state prese misure di sicurezza antiterrorismo nei gangli vitali del Paese? E i nostri lavoratori nei paesi musulmani, sono stati protetti o almeno avvisati del rischio che corrono? Questi sgovernanti - e i parlamentari profumatamente pagati per non fare niente di serio - sarebbero, secondo la vulgata degli imbecilli di destra e sinistra, dei seri tecnici, che si pavoneggiano di programmi e promesse mai mantenute, ma alla fine chi paga il conto peggiore sono gli sfollati del Sahel, presi tra due fuochi; quali iniziative a livello internazionale-ONU- ha preso il nostro sgoverno per tutelarli? Niente...Mandiamoci in Sahel un bel cartoccio di sgovernanti...Viva el Che

Carlo F., Padova Commentatore certificato 18.01.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando spengono la tv loro ritornano normali, e vuoi mettere lo sforzo che hai fatto tu per capire quello che non c'è nulla da capire perchè la trasmissione tv è studiata per non dirti nulla, anzi per dirtelo nel modo più confusionario possibile
?

Alex Scantalmassi 18.01.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

cosa stai lì ad ascoltare quei fuori di testa che si fanno un'opinione in tv, il minimo che ti possa accadere è di andare fuori di testa al posto loro

Alex Scantalmassi 18.01.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Se col redditometro gli dimostro che col mio misero stipendio non arrivo a metà mese con le bollette,tasse,costo dei trasporti,buffi,farmaci,mutuo,da mangiare e via dicendo,loro che fanno?Mi danno qualche soldo in più in busta o mi levano qualche tassa?Se è così,benvenuto redditometro.

Gino Biondi Commentatore certificato 18.01.13 09:15| 
 |