Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il giorno in cui la Germania uscì dall'Euro


Germania_anno_zero.jpg

>>> Oggi, venerdì 18 gennaio, sono a Brindisi, Piazza Mercato, alle 17 e a Bari, Palaflorio, alle 21. Domani 19 gennaio, sarò a Lecce, Piazza Sant’Oronzo, alle 17 e a Taranto, Piazza Maria Immacolata, alle 21. Seguite le dirette su La Cosa! <<<

Se fosse la Germania a uscire dall'Euro invece dei Pigs, chi ci guadagnerebbe? La prima risposta è la Germania, ma è la risposta sbagliata. Nell'articolo di Zeit on line (tradotto dal sito Voci dalla Germania - Un blog per raccontare il dibattito tedesco sull'Eurozona) si spiega il perché.

"E se la Germania desse ascolto agli euroscettici ed uscisse dall'Euro?Che cosa accadrebbe se la Germania abbandonasse l'Euro?"
Il parlamento tedesco approva con una maggioranza di due terzi l'uscita dall'Euro e la reintroduzione del D-Mark. Solo i Verdi votano contro. Il tasso di cambio è uno a uno. Il presidente della Bundesbank lascia il consiglio BCE con effetto immediato.
I mercati finanziari e dei cambi reagiscono immediatamente all'uscita della Germania. Dal resto dell'unione monetaria arriva in Germania un fiume di liquidità. La nuova valuta si apprezza del 50 % nei confronti dell'Euro. Un marco costa ora 1.5 €. Allo stesso tempo crolla il valore delle garanzie statali offerte per i fondi di salvataggio. La stessa cosa accade per i debiti e i crediti nati dal sistema Target della BCE: la Bundesbank chiede che siano saldati immediatamente. I rischi per il bilancio pubblico, almeno all'inizio sembrano scendere. Circa 200 economisti celebrano la ritrovata libertà della Germania. Thilo Sarrazin dichiara in tv: "La Germania non ha bisogno dell'Euro".
Nel resto dell'Eurozona i mercati finanziari sono in difficoltà. La BCE dopo l'uscita della Germania ha immediatamente spostato la sua sede da Francoforte a Parigi. Nel frattempo annuncia acquisti illimitati di obbligazioni. In questo modo i banchieri centrali riescono a governare le quotazioni dei titoli. La Nuova Banca Centrale Europea rimborsa tutti i crediti Target della Bundesbank con denaro fresco di stampa. Calcolati in marchi, hanno perso un terzo del loro valore. La Bundesbank è costretta a contabilizzare una grossa perdita. Lo stesso accade con il rimborso dei fondi tedeschi conferiti all'ESM. L'indebitamento pubblico tedesco cresce di un valore corrispondente. Dopo alcune settimane di sollievo dovute all'uscita dall'Euro, numerosi produttori di auto dichiarano che il loro fatturato nel resto d'Europa è crollato. Le auto tedesche per il resto d'Europa sono troppo costose. I costruttori chiedono la cassa integrazione e iniziano a licenziare.Poco dopo, l'associazione degli industriali dichiara che l'economia tedesca a causa dell'apprezzamento del Marco non è piu' competitiva ed esorta i sindacati tedeschi ad accettare una riduzione dei salari. Dopo appena un trimestre, l'Ufficio Federale di Statistica comunica che gli avanzi delle partite correnti si sono dimezzati e che l'export verso il resto d'Europa è crollato. Thilo Sarrazin dichiara in un altro talk show che anche senza l'Euro si sente molto bene. Il suo reddito non si è affatto ridotto. Nel resto d'Europa, gli altri paesi avranno più tempo per raggiungere gli obiettivi di risparmio e decidono di aumentare i loro depositi nel fondo ESM, per compensare l'uscita della Germania.
La Germania entra in recessione. Il Fiskalpakt viene sospeso e sostituito con un patto di stabilità. I paesi europei si impegnano a rispettare gli obiettivi di inflazione e a evitare che si formino degli squilibri nelle partite correnti. L'ESM diventa un Fondo Monetario Europeo (FME), con il compito di controllare il rispetto dei trattati da parte dei membri. I paesi che registrano un avanzo o un deficit delle partite correnti eccessivo, dovranno cedere una parte delle proprie entrate fiscali al FME.
La nuova BCE comunica che il suo obiettivo di inflazione resta invariato al 2%. La Bundesbank dichiara subito dopo che l'obiettivo di inflazione per la Germania è dell'1%, e aumenta i tassi. Il Marco continua ad apprezzarsi. L'Ufficio Federale di Statistica comunica che la bilancia commerciale della Germania, a causa del crollo delle esportazioni, ha raggiunto il pareggio. La congiuntura in Germania si indebolisce ulteriormente. L'industria dell'export è in recessione e taglia in maniera massiccia posti di lavoro. Anche l'economia interna inizia a perdere slancio per i tassi troppo alti. Nel resto d'Europa la situazione economica a poco a poco si stabilizza. Thilo Sarrazin dichiara in tv: "Questo non ha nulla a che fare con l'Euro". VW sposta le sue fabbriche Martin Winterkon, amministratore delegato di VW, fa sapere che l'azienda sposterà una grossa parte della sua produzione nel resto dell'Eurozona. "Il mercato tedesco è troppo piccolo per la nostra produzione, e abbiamo bisogno di tassi di cambio più sicuri", dice Winterkorn. Il valore delle azioni VW cresce vertiginosamente. BMW e Daimler confermano piani analoghi. Nei rinnovi contrattuali dei metalmeccanici, per la difficile situazione nell'industria, viene concordato un aumento dell'1%. Nel settore pubblico, una riduzione delle entrate costringe a tagliare il numero dei dipendenti pubblici. I rinnovi contrattuali portano ad un aumento di mezzo punto percentuale. Un anno dopo l'uscita dall'Euro, la Germania si trova in piena recessione con una crescente disoccupazione. Nel frattempo anche la domanda interna è crollata: i bassi aumenti salariali e i licenziamenti stanno affossando i consumi. Sempre più aziende trasferiscono posti di lavoro nell'Eurozona, in Asia o negli Stati Uniti. La Borsa di Francoforte ha perso molta della sua importanza; quella di Parigi al contrario ha accresciuto la sua influenza. I capitali continuano ad uscire dalla Germania mentre i tassi di interesse tornano a crescere. La rivalutazione del Marco si è fermata. La zona Euro nel frattempo si è stabilizzata e mostra una debole crescita economica. Sta crescendo l'export dai paesi in crisi - soprattutto verso la Germania. VW pianifica l'allargamento dei suoi impianti in Spagna e prende in considerazione la costruzione di uno stabilimento aggiuntivo in Grecia.
Dopo due anni, la crescita nel resto dell'area Euro torna oltre il 2%. L'economia in Germania invece ristagna, la disoccupazione resta alta. Circa 200 economisti pubblicano un drammatico appello per aumentare la competitività della Germania. Il mercato del lavoro è poco flessibile, i salari troppo alti e le prestazioni sociali troppo generose per poter affrontare le sfide della globalizzazione. Grecia e Spagna sono in pieno boom, mentre l'economia tedesca è in difficoltà, scrivono due anni dopo l'uscita dall'Euro. Thilo Sarrazin dichiara in un programma televisivo: "Non ho mai suggerito l'uscita dall'Euro, al massimo mi sono permesso di dire che non abbiamo bisogno dell'Euro"."

Imprenditori Suicidi

Sicari a cinque euro di Alessandro Di Battista (eBook)

Vita e morte in Centroamerica
Sale il costo del riso, dello zucchero, della farina, l'unica cosa che scende è il prezzo della morte. Scopri il libro

Potrebbero interessarti questi post:

Euro: mission impossible
Il bund non si mangia
Spread quota 1200

18 Gen 2013, 11:42 | Scrivi | Commenti (977) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

MA SPERO CHE ESCAAAAAAAAAAA
xche fa solo i priori interessi
http://www.4minuti.it/news/editrice-europea-srl-la-bundesbank-punta-piedi-acquisto-0077987.html

dario villa, milano Commentatore certificato 27.11.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Pardon, intendevo scrivere che mi piacerebbe leggere "Il giorno in cui l'Italia uscì dall'Euro"! Mi sono confusa, scusate.

Giuliana G., Modena Commentatore certificato 06.03.13 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe leggere "Il giorno in cui la Germania uscì dall'Euro"!

Giuliana G., Modena Commentatore certificato 06.03.13 01:35| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti e la prima volta che scrivo.
penso che il mia attività sia molto importante per tutti, per salvare le aziende, i posti di lavoro e i cittadini deboli...... come!!!
da qualche mese che sono un consulente dell'associazione "ALT" che difende le persone dall'attacco di equi-italia che tutti conoscono e ancora miete vittime! certo che si possono controllare e molte volte bloccare senza pagare in più del dovuto e sopratutto controllare i nostri conti correnti, mutui, lising e altri prodotti bancari che come tutti sanno sono dannosi e mettono in difficoltà le aziende(anche se sono in attivo) dai miei successi personali di aziende che si sono fidati delle professionalità della associazione e con poco sforzo hanno recuperato molto denaro (già perso) e che in poco tempo torna a lavorare tranquillamente con la voglia di fare. alla fine come tutte le storie belle queste aziende sono riusciti ad riassumere i loro dipendenti
quindi senza paura! il sistema a "norma di legge" efficace veloce e umanitario "come piace a me" roberto tel.3495038907 ...........

roberto ., martellago city Commentatore certificato 22.01.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente Napolitano non si sente più. Come mai? Ha regalato 25ooo euro al mese a Monti vita natural durante per fargli "salvare" l'Italia e quello non ha fatto altro che far pagare a noi i furti, le spese folli, gli errori, l'incapacità dei politici e dei burocrati, senza tagliare nulla,anzi aumentando ancora la spesa pubblica come dimostra l'aumento del debito durante il suo governo tecnico. E ora il tecnico diventa un politico e sostiene il contrario di quello che ha fatto come tecnico! Ma chi vogliono prendere in giro?! Ho il presidente si è sbagliato ed è stato tradito dal "tecnico" o c'è sotto un grande imbroglio. Votiamo 5stelle e andiamo a vedere!
Buren

Remo Pizzardi, Milano Commentatore certificato 22.01.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho appena sentito il comizio a SALERNO. E' davvero interessante capire che solo tu hai il coraggio di andare in piazza, mentre gli altri politici si presentano in tv! Sono una sindacalista lavoratrice nel settore bancario e sinceramente non mi è piaciuto l'attacco al mondo sindacale, sono sempre presente sul posto di lavoro e cerco di fare in modo che il sindacato adempia alla sua funzione, informando i miei colleghi e lavorando esattamente come fanno loro! La mia città di origine è Reggio Calabria, una città privata dei servizi minimi, ricoperta da "MONTAGNE DI SPAZZATURA!!!!"......... il mercato ortofrutticolo dal 1952 è sempre stato in un ex carcere in via Aspromonte, nel 2011 i commercianti STANCHI di dovere aspettare solo 60 anni!!!! hanno occupato la nuova struttura, completata e abbandonata!.....la giunta non ha fatto nulla per garantire il lavoro a centinaia di famiglie che lavorano alzandosi la notte, il denaro destinato alla struttura è stato invece usato per finanziare MISS ITALIA NEL MONDO a REGGIO CALABRIA. Grazie alla politica che indegnamente ci ha rappresentato! Grazie per dar voce ai cittadini.
Carmen Romeo

carmen romeo 21.01.13 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Tra i non votanti alle prossime elezioni ci saranno gli studenti all'estero "Erasmus" e quelli in Italia che per gli esami in corso non potranno recarsi ai propri luoghi di residenza. Per cortesia, fate qualcosa, perchè i militari,i rappresentanti di lista e gli ammalati degli ospedali possono optare di votare dove si trovano e gli studenti in trasferta No! Meditate Gente Meditate!!

Cosimo Pizzolla 21.01.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Frodi carosello con false fatture:de. A processo l’amministratore Andrea Ruscica.
Al centro dell’indagine quindi la vendita fittizia di migliaia di cellulari che venduti da ditte come Altea.

Enrico Scorza 21.01.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo,mi raccomando fai qualcosa anche contro il limite di età' per tutti i concorsi.
Vaffanculo alla costituzione.
Ciao

Emanuele ferazzoli 21.01.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Non sono convinto che la potenza della Germania possa essere minimamente indebolita dall'uscita dall'euro, anche se ne risentirebbe sicuramente un po' l'export. Penso piuttosto che l'Italia avrebbe qualche beneficio, anche se il mio mutuo decollerebbe e ciò mi renderebbe immensamente triste...Comunque devono o dobbiamo, se non lo fa nessuno, mettere mano all'abnorme spesa pubblica clientelare e fare diviso due subito in modo da recuperare immediatamente 200 mld di euro che permetterebbero di ridurre il debito e quindi gli interessi che ci stanno uccidendo. Come mai le Province, Regioni, auto blu, parlamentari, enti inutili ecc stanno sempre li e NESSUNO ci mette mai mano. Ne parlano solo in campagna elettorale, poi dicono a tutta la loro ghenga...di aver scherzato.
Fatto questo taglio, per il quale l'unico segnale VERO i sessant'anni lo ha dato l'MS5 restituendo i soldi, poi si potranno adottare tutti i correttivi con le solite 'manovrine' da 2-3 mld che i partiti si bevono ancora prima di attuarle e se li spendono prima di averli nel sacco (come il gatto del mitico Trap)
Se poi lo Stato ha così difficoltà a fare 'diviso due' i suoi costi mi offro sin d'ora come consulente GRATIS visto che per le mie spese ho dovuto fare diviso tre, mi basta un dettaglio del bilancio e una matita...
Se non ci danno un segnale forte di tagli nei programmi elettorali penso che non ci resterà che andare tutti davanti a Montecitorio.
Marco

Marco Lombardo 21.01.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Alle persone che chiedono cosa succederebbe se l'Italia uscisse dall'euro, sempilice, si ritornerebbe alla nostra moneta, subiremmo una svalutazione che ad oggi è stimata tra il 15% e il 25%(cosa successa gia' dallo sganciamento dello s.m.e. 1992)e l'inflazione non è detto che salga perche'nel 1992 scese addirittura di un punto percentuale (per approfondire) http://goofynomics.blogspot.it/2012/04/svalutazione-e-salari-ad-usum-piddini.html.I debiti contratti verrebbero riconvertiti nella nuova valuta per effetto della lex monetae e quindi chi ha un mutuo di 1000 euro lo vedrebbe convertito in 1000(nuove monete).Ma l'uscita dell'euro sara' solo il primo passo per riappropriarsi della piena poltica monetaria, il secondo sara'fornire alla banca d'italia il potere di "acquistare" i titoli di stato invenduti sul mercato finanziario, cosa che succedeva prima del 1981(anno del "divorzio"tra banca d'italia e tesoro), e che ha fatto esplodere il debito pubblico per spesa per interessi(per approfondire) http://goofynomics.blogspot.it/2012/05/la-spesa-pubblica-al-bar-dello-sport.html.Questo è lo strumento che permette ai paesi con moneta sovrana Inghilterra o Giappone di finanziarsi a tassi inferiore all'1%, pur'avendo un debito pubblico superiore al nostro(vedi Giappone deb/pil 250%).Chi dice che l'uscita dall'euro sara' una catastrofe per l'Italia o è disinformato o ha degli interessi da difendere.
L'euro è un formidabile strumento per imporre politiche di riduzione salariale e per tagliare lo stato sociale.

massimo decimo meridio 21.01.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Salve, vorrei gentilmente che questa mia arrivasse diretamente al Sig Grillo.
Le mie idee sono state sempre associate all'idea del fascismo.."quello sano" dove hanno prodotto scuole, voto alle donne, la cassa del mezzogiorno, ripresa economica interna ( vedi che stavamo sotto alla Francia del 40% e nel giro di qualche anno li abbiamo sorpassati"...Bè comunque lasciamo stare!!...IO VOTERO' PER GRILLLLLLLLLLLLLLLLOOOOOOOOOO!!!!!
LA MIA DOMANDA E' QUESTA: OGGI ASCOLTANDO I TELEGIORNALI NN CI HO CAPITO UN CAZZO!!!!!!!! SE IL PDL PERDE LA LOMBARDIA MA VINCE IN SICILIA OTTINE LA MAGGIORANZA IN SENATO MA PERDE LA CAMERA..SE IL PD VINCI IN VENETO E LAZIO MA E' PARI IN CALABRIA VINCE AL SNEATO MA PERDE LA CAMERA!!!????AOOOOOOOOOOOOOOOO...IO NON VOGLIO COME NON VOGLIONO GLI ALTRI AMICI MIEI STI COMPLOTTI...io voglio grillo!! che cazzo si sono inventati per distruggervi?????????

mario fio 21.01.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Anche se qualcosa di concettualmente giusto nell 'articolo, ci sono semplificazioni e congetture molto sbagliate. Una vera mentalita' terzomondista, si dimentica che la Germania e'andata benissimo anche con il DM nonostante lo sforzo economico di assorbire l'ex DDR, e anche quando il DM sali' clamorosamente contro il dollaro nel 1995-1996, la Germania ha arrancato un po' ma era pur sempre il motore industriale europeo. Questo discorso semplicista quartomondista miope dimentica come l'Italia con la lira era un disastro totale, con una svalutazione da 900 a 1300 lire per 1 marco nei primi mesi del governo berlusconi del debito pubblico record dopo record che macinava anche in quel periodo. Facile fare discorsi populisti, peccato che siano cosi' miopi e fuori dalla realta" (anche se ripeto ci sono alcuni concetti economici parzialmente giusti). Non ci sono giustificazioni monetarie sufficenti per un paese fallito , come ben dice Beppe con la peggior classe politica del mondo occidentale (insieme alla Grecia), questa e' la ragione N.1 della situazione in cui si trova l'Italia. Era gia' cosi' con la lira, per favore, non cadiamo sempre negli stessi stupidi errori, allora se la colpa e' solo dell'euro, i politici italiani sono bravi ma delle vittime di una situazione ingiusta. Non c'e' sistema al mondo che possa far funzionare un paese fallito come l'Italia dove non c'e' niente che funzioni per l verso giusto. Miloni di cose (e di persone) non funzionano e Beppe molte le ha ben indentificate,quello e' il male N.1. In Germania e' l'opposto, tutte stro...ate che senza l euro La grecia e l'Italia correbbero e La Germania sarebbe in crisi. Questa e' la cosa piu' stupida che abbia mai letto e ovviamente non sarebbe cosi' Italia e Grecia andrebbero sempre piu' giu' (euro,lira o dracma) e la Germania si adatterebbe di nuovo ,con qualche scossone, perche' ha gente preparata, competente e efficente, UN SISTEMA CHE FUNZIONA. SEMPLICE.Chiaro come l'acqua.

Maximiliano Herrera 21.01.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Succederebbe questo, e non credo sia un male...
http://www.salottoculturale.org/derivati/il-vaso-di-pandora/56-il-segreto-di-oz.html

Pascal Calabrese 21.01.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe nn é una critica ma a me dei crukki nn mi interessa molto! Sarebbe piu interessante sapere cosa succederebbe all'italia se uscisse!
Di economia nn capisco nulla,quindi nn è una provocazione ma solo una voglia di kiarezza se,nn si sa mai,dovessimo incorrere in un referendum!
A istinto penso valga il discorso contrario,visto il cambio lira euro!
LIRA,BEI TEMPI,DUE MILIONI DI LIRE,NN FINIVANO MAI,TI SENTIVI QUASI SIGNORE IN CONFRONTO! NOSTALGIAAAAA!

ernesto t., Ennesso@yahoo.it Commentatore certificato 21.01.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari amici,penso che se l'euro non diventa uguale per tutti,sia molto meglio uscirne,ne avremmo sicuramente dei vantaggi consumando un po di piu i prodotti nazionali,e quindi facendo ripartire tutto......

davide bertoletti 21.01.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento

La vedo un po' semplicistica come previsione.

Io vorrei solo ricordare che la Germania in seguito alla sua unificazione si è accollata un bel po' di debiti, o sbaglio(?), ed ora... eccola lì!

Se per la Germania potrebbero esserci problemi... vorrei sapere come ce la caveremo qui in Italia?

flavio l. Commentatore certificato 21.01.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di sindacati, ricordate cosa dicevano sull'ilva? praticamente l'ilva non inquina, per non parlare di quello che hanno fatto alla Fiom, accordandosi con i padroni per isolare un altro sindacato, anzi, un sindacato, visto che loro ormai sono solo una casta alla pari dei politici, dei quali percepiscono lo stesso stipendio faraonico

14 luglio 1789 20.01.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

TUTTE IDIOZIE. QUALSIASI STATO CON MONETA SOVRANA PUO' IMPEDIRE QUALSIASI RIVALUTAZIONE DELLA MONETA SEMPLICEMENTE STAMPANDO MONETA. APPROFONDITE ANDANDO AL SITO DELLA MOSLER ECONOMICS MODERN MONEY THEORY

Federico Mangiantini, Ponte Buggianese (PT) Commentatore certificato 20.01.13 01:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe... va bene tutto.... ma quella sui sindacati te la potevi risparmiare. Credi davvero che la gente sappia tenere le fila dei propri diritti sul lavoro?... Manco sanno cosa sono, possono solo ringraziare il cielo di avercelo un lavoro. E se un padroncino sprovveduto fa finta di dimenticare qualche banale elemento di diritto del lavoro pensi che la massa soggiogata e ricattata da chi il lavoro te lo puo dare e anche togliere sappia autotutelarsi?... Si lavora 8 ore al giorno caro Beppe spesso di notte...quasi sempre con un'ora i strada ad andare e una per tornare.... Chi ce la farebbe a trovarsi quel comma di quell'articolo di quella leggina che lo tutelerebbe in caso di dissidi con il datore di lavoro? Meglio un gruppo di lavoratori magari meno sovvenzionati e maggiormente operativi che studiano seguono e sanno leggere le politiche e le leggi sul lavoro. Il metalmeccanico X non avrebbe ne tempo ne ....purtroppo, competenze.Non gli hanno lasciato il tempo per acquisirle.Ha chiesto un favore per essere assunto...Ha figli che se non lavora lui non mangiano... non puo' esporsi in prima persona... ha studiato nelle scuole italiane dove ti preparano per non so cosa... tranne che per il lavoro che farai compreso i tuoi diritti e i doveri di lavoratore. Lasciamoli li questi sindacati. Non perfetti, migliorabili ma sicuramente UTILI.
Ciro Celentano, insegnante.

ciro celentano 19.01.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quota novanta!!

Paolo di Tarso 19.01.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in Germania da anni. Il benessere che c'è qui è a dir poco schifoso se si pensa al malessere nel resto d'Europa. I tedeschi sanno che la loro ricchezza viene dall'Euro, non sono stupidi. Vengono definiti avidi e ottusi a non voler aiutare gli altri. no Signori, sono furbi. Ogni aiuto che viene dato presuppone firme e accordi tutti a loro favore, patti di stabilità e altre porcate che fondamentalmente significano che se qualcuno esce, a guadagnarci saranno sempre e solo loro.
Signori, finché avremo gente come Monti o Bersani, saremo nelle mani della Germania. Usciamo adesso, usciamo subito.

Luca S. 19.01.13 21:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho mai visto,una corsa così sfrenata ad associarsi con tizio e caio ,per paura di perdere il posto in parlamento!!Che squallida realtà,tutti uguali, la voce di Grillo è l'unica eccezione,potessero gli darebbero fuoco!!Ciò che dice sui sindacati,le ultime sue asserzioni,sono verità!Non è che non ci voglia un sindacato,solo non va bene così,non è sicuramente a favore dei lavoratori,inutile fingersi scandalizzati,i lavoratori lo sanno bene,un sindacato ha come unico scopo la tutela dei lavoratori,dalla scuola al mondo del lavoro,ora sono tutti scandalizzati dalle parole di Grillo,non c'è un sindacato che condanni,le economie emergenti,sfruttano le persone e le trattano come schiavi!Come può un imprenditore Italiano,confrontarsi con la Cina, dove lo stipendio medio è di 25/30 dollari al mese?Non potrà mai competere,come possiamo noi Italiani ,confrontarsi con paesi,anche europei,dove l'euro vale di più, bisognava diversificare i poteri d'acquisto,l'Inghilterra non avendo industrie,l'unica industria sono le banche,ha tenuto ben stretta la sterlina!!I nostri sindacati,non evidenziano certi particolari importanti,non pensano a dare alla scuola un ruolo dominante,niente voti,l'insegnamento di un lavoro è la soluzione vincente!L'insegnante non deve dare voti, ma insegnare cose concrete che servano, geometri che devono effettuare due anni di praticantato,dopo 5 anni di scuola,perchè? Allora non è stato insegnato nulla a parte "La divina commedia",bene mangeranno quella!!Chiaro l'esempio! Tutto si risolve, con un mangia mangia generale, cambiare è necessario,anche i sindacati vanno cambiati!!Gargamella,è scandalizzato,ma non ha mai fatto nulla per la società!!PD meno L è uguale a PDL!!! Spero che il Popolo se ne sia accorto!! Buona vita agli onesti!! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 19.01.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo che ascoltavo con attenzione gli editoriali ed i commenti degli economisti prima che tutto diventasse una bolgia.
Facevano previsioni ed i loro riferimenti erano autorevoli fonti ed eruditi personaggi.
Puntualmente si rivelavano CAGATE MEGAGALATTIOCHE,
ma gli stessi delle previsioni, nei giorni seguenti le CAGATE, spiegavano il perché dei fenomeni, Ma jate a fa 'nculo!
Accetto scommesse sul futuro dell'euro, sul futuro politico italiano ed europeo, sull'evolversi della situazione economica, sui terremoti, sulla prossima partner di "medianano" e su tutto quello che cazzo volete.
Quando sento le previsioni mi sembra di assistere a quei pseudodocumentari tarocchi, dove ti fanno vedere come saremo tra 1 milione di anni o ti spiegano che l'animale più presente sulla terra sarà il "calamandro".
Accuminciamme a pulire il cesso parlamentare.
Dopo potremmo anche determinare una condizione economica di autosufficienza.

Umberto Fiordispino, trezzano rosa Commentatore certificato 19.01.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho vissuto in Argentina tra il 1999 e il 2002; in quel tempo un peso argentino aveva il cambio fisso con un dollaro e la paritá era iniziata nel 1990. 1 euro uguale a 2.000 lire circa é lo stesso identico concetto. Sappiamo come é finita e tutto ció é prevedibile e inevitabile, non sappiamo quando succederá ma succederá da un giorno all'altro. Ci sono due possibilitá: uscire da questo delirio adesso, dalla porta principale come fece il Brasile nel 2000 o uscire dalla porta secondaria e a calcli in culo come in Argentina nel 2002. A voi la scelta, io intanto mi sono nuovamente trasferito in Sud America, visto che se devo vivere in una realtá economica sudamericana, preferisco farlo in Sud America, almeno qui, dopo tutto quello che é successo, non credono piu in Babbo Natale

luca 19.01.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

ma è possibile che nessuno pensa che comunque vada oggi come ieri la germania con i nostri soldi si e sistemata e ormai è tardi pensa che macchina guidi gli elettrodomestici che usa tua moglie e tutto ciò che ti circonda prima di parlare pensa

giuliano r., soncino Commentatore certificato 19.01.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento

@Aristicazzi ,ad uno ad uno, Dallorto ….ecc.
Avete varcato ogni limite. Siete solo dei poveri esseri avvelenati , improvvisati teppistelli verbali, personaggi consumati dall’invidia , e soprattutto ignari di cosa sia la vita. Il vostro dramma è dedicare a sprecare la vostra già inutile esistenza nel creare miseria intorno a voi. Ma non vi rendete conto che siete insulsi come il pantano. Io devo distogliere quantità inaccettabili di energia perché ossessivamente richiamato dalle emissioni delle vostre ammorbanti flatulenze . Personaggi come voi, a causa di quella “sciagura” che si chiama internet dei social network, insozzano di merda anche le loro vesti e bisogna pertanto intervenire a smacchiarle. Ma smettetela per favore !! Invito cortesemente lo staff a disinfettare il blog dai fetori delle zecche e dai rigagnoli di diarrea emessi da questa feccia. Basta !!!!

Boris 19.01.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AGLI AMICI DEL BLOG---URGENTE----IMPORTANTE---
Chiedo a chiunque di voi,anonimo o non anonimo,una risposta o commento a quanto successo ieri.
Nell'articolo "Germania ecc." c'era un post della signora Maria Mazzola alle 12.15,in cui chiedeva spiegazioni che riguardavano un suo parente sottoposto a cure oncologiche.
Le ho risposto con i miei poveri strumenti,confortandola e dicendole che il 5*****avrebbe riportato il paziente al suo posto,ovvero al primo e al centro del pianeta sanità.
Cercavo risposte più precise e immediatamente fattive,operanti.
Allora ho postato un mio appello chiedendo ai blogghers di risponderle:nessuno oltre me le ha risposto.Lo considero un fatto gravissimo;poteva essere un troll?Ammesso anche che lo fosse,anche nel dubbio non meritava una risposta?
E IERI NOTTE IL POST E' SPARITO!!!
Disservizi?Classica risposta,no?Fatemi sapere,grazie.
ALTRA GRAVE QUESTIONE :
ieri pomeriggio e poi sera c'erano 2 commenti entusiastici,che rispetto poichè in buona fede:Paolo Villaggio voterà 5*****!!!In uno c'era scritto"è anche amico di Grillo",fantastico,stupendo ecc.
ho risposto loro esprimendo la mia opinione(grandissimo testa di cazzo razzista)e motivandola successivamente con il link Youtube nel quale parla di noi Sardi.
Guardatelo,ascoltate attentamente e giudicate voi.
Successivamente,erano le 4 del mattino(e nessun lavoro mi aspetta)ho messo un post in cui dico ciò che dico,me ne assumo anche ora piena responsabilità,ho autorizzato il gestore del blog a dare agli avvocati del verme la mia identità in caso di denuncia da parte sua.
Ho preso una poesia d'amore sarda a caso,è uscita"Non potho reposare"e l'ho pubblicata dedicandola al verme.
Aspetto risposte chiare ed esaurienti,aspetto e non pubblico mie poesie(chissà che sollievo per molti,o tutti?basta dirlo),non lo ritengo opportuno,visto le cose "strane" che accadono su questo blog.
LEGGERE--VEDERE--RIFLETTERE--FARMI SAPERE.
GRAZIE PER IL DISTURBO E L'ATTENZIONE.

nino f. Commentatore certificato 19.01.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a quando ci sarà lo spread, l'Europa non esiste. E' solo un invenzione dei banchieri.

gianni p., napoli Commentatore certificato 19.01.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1968 gli universitari di Architettura a San Trovaso presero il treno e da Venezia andarono a Marghera per manifestare a favore degli operai contro la tragica situazione di inquinamento ambientale a cui erano costretti i lavoratori nella zona.
La morìa degli addetti alle raffinerie era già cominciata.
I Sindacalisti d'accordo con " i padroni" fecero menare gli studenti
fino all'arrivo della Polizia. I Sindacati non sono inutili, sono proprio dannosi. Il loro incarico è quello di immobilizzare i lavoratori in attesa che arrivi il cetriolo.

Paolo Galante 19.01.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Farei comunque una netta distinzione tra le responsabilità della Germania, che si è avvantaggiata di una situazione senza averla provocata, e ha un'economia basata prevalentemente sulla produzione, e altri cari alleati, come Gran Bretagna e Stati Uniti, che hanno voluto coscientemente scaricare una parte della loro crisi sui paesi più deboli dal punto di vista del debito pubblico, e hanno un'economia basata in misura molto maggiore sulle attività speculative. Senza poi dimenticare le nostre responsabilità, di cattiva amministrazione.

Sandro Scapaticci 19.01.13 14:38| 
 |
Rispondi al commento

leggete l'articolo comparso su IL SOLE 24 ORE che dice che la BUNDESBANK ritira il suo oro OLTRE 700 TONNELLATE da FORT KNOX e le altre dalla francia. se la Germania ritira il suo ORO dai depositi nel mondo è probabile che l'EURO vada in defolt e si ritorni alle monete locali o che la germania ritorni all'€. pensate ai possibili sviluppi!!!!!!! chiedetevi inoltre do'è la riserva aurea dell'italia, dove lavora il figlio di monti e quanti ed a chi Monti ha dato i soldi appena è arrivato al potere. meditate gente meditate ed INFORMATEVI. le sorprese sono ovviamente sorprendenti ma note ai più, mai alla popolazione.

luciano turello, casale m.to Commentatore certificato 19.01.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione caro Beppe perchè subito dopo le elezioni riusciranno a preparare delle trappole dove inevitabilmente qualcuno dei tuoi rimarrà incagliato.A quel punto ti attaccheranno e ti etichetteranno alla pari di quelli che fino ad oggi non hanno fatto altro che rubare, spartire e nascondersi.Quello purtroppo sarà l'inizio della fine di un'idea fantastica...... Spero di sbagliarmi

CARLO BALESTRIERE 19.01.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

l'euro fluttua anche lui, anche se meno della lira, ma era proprio quello che si voleva dall'euro: meno speculazione sulla valuta.
La fluttuazione esagerata ha comunque effetti negativi. Craxi.. svalutazioni.. mutui al 20%.. historia magistra..
I problemi c'erano con la lira e ci sono ancora con l'euro, forse potrebbe suggerire che il problema non è l'euro e nemmeno la lira.

Alessandro Crapanzano Belfast Commentatore certificato 19.01.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Regionali del Lazio: Il Candidato Presidente DAVIDE BARILLARI (M5S) Intervistato in TV su ROMAUNO

Presenta il progetto e-Democracy con Liquid Feedback per il Lazio

http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/01/regionali-del-lazio-il-candidato.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 19.01.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 1973 fallisce il http://it.wikipedia.org/wiki/Serpente_monetario a causa del margine di fluttuazione fra le monete troppo basso (2,25%).
Nel 1993 fallisce il http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_monetario_europeo a causa del margine di fluttuazione fra le monete troppo basso (6%) e per ovviare all'incidente viene innalzato al 15%.
Ora siamo nell'euro e il margine di fluttuazione è pari a ZERO!! Non esiste alcun margine da alzare o abbassare!! come credete che andrà a finire?
E c'è ancora qualcuno che pensa che non è colpa dell'euro!! o che ci vuole ancora più Europa!!

La bilancia dei pagamenti in eccessivo deficit (a causa dell'indebitamento privato e pubblico) richiede contromisure finanziarie dei governi: o si fa svalutazione o si taglia il sociale e si abbassa il costo del lavoro (innescando la recessione se tali provvedimenti persistono).

Historia magistra vitae.

Errare humanum est, perseverare autem diabolicum.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 19.01.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

No Grillo, Voterò l'M5S con convinzione, ma la polemica contro la Germania è sterile e improduttiva.
Certo che, se uscisse dall'E, la Germania verrebbe penalizzata, ma a noi non ci porterebbe nulla di buono, anzi, ci distruggerebbe totalmente.
Quello su cui ci si deve concentrare è la trasformazione della realtà Europea in qualcosa di completamente diverso. Un vero governo centrale votato da tutti i popoli Europei, niente più tecnocrati,una vera banca centrale,la elezione di Governatori nei vari Stati dell'Europa, Leggi uguali per tutti,stato sociale per tutti uguale, ecc.ecc.

giacinto ciminello 19.01.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri sera ho visto un documentario su raitre [quella che deve chiudere. -cit.Beppe] raccontava la storia di Thomas Sankarà del Burkina Faso .

http://www.ceraunavolta.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-7797dcf2-7cb3-4d0e-9520-a81888312ba1.html?homepage

Riflettendoci sopra ho capito il nesso a cui alludono i soliti noti (nazi-leghi) che strumentalizzano al contrario ciò che il leader africano assassinato avrebbe voluto dire .
esempio Burkina:
1. nazione ex colonia
2. nazione senza una economia
3. nazione sotto il diretto controllo usa e francia

esempio Italia (prima della UE)
1. nazione giovane (1860) ma non più colonia
2. nazione con una propria economia
3. nazione alleata in un trattato (nato) ma indipendente.

Sankarà: « dovremo renderci indipendenti davvero economicamente dalla francia per mezzo di una
SOVRANITA' ALIMENTARE che ci permetterà di NON AVERE DEBITI CON NESSUNO. »

Il leader si era accorto che distruggendo le risorse agricole del proprio paese favoriva le importazioni dai paesi imperialisti che avevano lasciato il Burkina Faso libero in teoria ma non in pratica. Non cita mai la "valuta monetaria" in se, sapendo benissimo che le merci e i beni circolanti nel suo paese erano di provenienza anglo-europea. Se prima non ti rendi davvero autosufficiente è del tutto inutile metterti
il cappio al collo da solo !


→↓ segue cantina ↓→


Dal libro "Il Golpe inglese", di Cereghino e Fasanella:

"E' il 1976. Per un anno intero la diplomazia, i servizi, le forze armate e anche il ministero della Difesa inglesi progettano "un colpo di stato militare da attuare in Italia per impedire il compromesso storico tra Moro e Berlinguer. Quel progetto, organizzato dettagliatamente e sottoposto poi all'esame di altri paesi Nato – Stati Uniti, Francia e Germania – alla fine venne abbandonato, perché gli americani non erano entusiasti, la consideravano un'iniziativa pericolosa". "Resistenze c'erano anche da parte della Germania e della Francia di Giscard d'Estaing, tanto che "di fronte agli ostacoli provenienti dagli stessi Paesi membri, gli inglesi abbandonarono l'iniziativa e scelsero una seconda opzione, che definiscono testualmente, in un memorandum segreto del Foreign Office datato 6 maggio, il 'sostegno a una diversa azione sovversiva'". Il resto del documento è stato poi ‘oscurato’, in quanto non è quella "la sede per discutere nei dettagli gli scenari sopra descritti". Due anni dopo Moro veniva rapito e ucciso dalle Brigate Rosse".
"Chi si chieda come mai negli Anni 70 esplosero il terrorismo, l'eversione, la lotta armata, ci furono stragi, attentati e servizi segreti deviati, insomma tutto ciò che gli anni di piombo rappresentarono, mentre ora malgrado un'analoga situazione di crisi economica, instabilità politica e perdita di prestigio del Paese a livello internazionale non accade nulla di simile, potrebbe trovare in questa nuova prospettiva una risposta convincente".
""Un materiale – commentano gli autori – che consente di ricostruire il colpo di stato più lungo della storia, perché durato oltre mezzo secolo: quello attuato in Italia dall'Inghilterra a partire almeno dal 1924, anno del sequestro e assassinio di Giacomo Matteotti, deputato socialista, fino al 1978 anno del sequestro e dell'omicidio di Aldo Moro, presidente della Dc, passando per un altro grande della storia italiana, Enrico Mattei".

Golpe Inglese 19.01.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Perchè la Germania ha visto dal 2000 ad oggi un progressivo aumento del surplus commerciale, una costante riduzione della disoccupazione, un abbassamento del tasso sui mutui, un incremento dei consumi e dello standard di vita economico ?
Perchè l'Italia ha avuto un percorso inverso ?
Sviluppo economico, occupazione, livello dei salari, tassi di interesse sono elementi che dipendono dalla moneta e da altri fattori:
-livello di tassazione
-efficienza dei processi produttivi
-qualità della manodopera
-clima collaborativo entro le aziende
influiscono sulla qualità e il prezzo finale dei servizi e prodotti offerti, OSSIA SULLA CONCORRENZIALITA' O MENO DI UN SISTEMA PRODUTTIVO
INOLTRE
-la trasparenza della pubblica amministrazione
-la speditezza degli iter burocratici
-giustizia a misura delle necessità delle aziende
-contratti di lavoro che diano garanzie ai lavoratori di talento e permettano di scartare chi non ha voglia di lavorare
creano i presupposti per un clima imprenditoriale dinamico e motivato, OSSIA LA VOGLIA DI INTRAPRENDERE E IMPEGNARE RISORSE FINANZIARIE SU UN PROGETTO IMPRENDITORIALE
La moneta garantisce la liquidità necessaria all'economia, governa la stabilità del cambio, dei tassi, dei prezzi.
L'Euro per la Germania attualmente rappresenta la migliore garanzia al suo sviluppo perchè penalizza in parte i concorrenti Italiani, gravati da una serie di inefficienze: pressione fiscale eccessiva, vincoli burocratici eccessivi, contratti di lavoro eccessivamente rigidi aggravano un sistema produttivo che era in gran parte basato sull'industria manifatturiera.
L'avvento dell'Euro e della concorrenza a basso costo della manodopera hanno progressivamente ristretto i margini di profitto costringendo alcuni a chiudere altri a delocalizzare per sopravvivere. L'Euro forte ha permesso alla Germania di cannibalizzare i diretti concorrenti europei, facendo leva sulla maggiore efficienza del sistema Germania e evidenziando le criticità degli altri paesi europei.

Johann G. 19.01.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uscita dell'Italia dall'euro, al contrario, avrebbe degli effetti benefici per la nostra economia.
Non rispondete prima di esservi informati.
Grazie.

Cristiano Streppa, Sant'Elpidio a Mare Commentatore certificato 19.01.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La soluzione alla crisi? L'uscita dall'Unione Europea e la creazione di un "Unione del Mediterraneo", tra i Paesi del Sud dell'Europa (Italia, Grecia, Spagna e Portogallo: 130 milioni di abitanti), quelli dell'AFrica Settentrionale (Marocco, Algeria, Tunisia, Libia, Egitto: 163 milioni) e quelli della sponda Orientale (Turchia, Siria, Libano, Palestina: 100 milioni). In questo modo si otterrebbero due risultati: il primo, la liberazione dal giogo del Nord Europa, che se la tira da nostro alleato ma ci costringe alla fame, alla svendita del Paese e all'occupazione economica; il secondo: il rimettere al centro dell'economia mondiale IL MEDITERRANEO, il cui dominio da parte del nord europa è stato la chiave degli eventi storici degli ultimi due secoli.
Di una unione mediterranea parlava anche Rossi Doria, il noto economista meridionalista, ma la sua voce è rimasta inascoltata... l'unione europea si è allargata ad est, proprio nel timore di spostare il baricentro troppo a sud.
Per farlo, bisogna liberarsi.

Medi Terraneo 19.01.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che da una uscita della Germania dalla UE non possa che venir bene per l'Europa

The Doctor 19.01.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiegate quale vantaggio abbiamo ottenuto con l'ingresso in €uropa?
Quale sarebbe il disastro per noi se ne uscissimo?
La chiusura di aziende e la disoccupazione che stiamo subendo non è già, il disastro?
Come facevamo a sopravvivere prima dell'€uro?
Aver ceduto la nostra sovranità ai banchieri della BCE, non è il disastro?
Il referendum non ci permetteranno mai di farlo è una cazzata, ci esporrebbe alla speculazione di Draghi & C., spero che almeno ve ne rendiate conto!

gianni p., napoli Commentatore certificato 19.01.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

questo e' il blog di beppe grillo ,chi non e' daccordo con il suo programma e offende,provoca,cerca il caos e la rottura usando tra l'altro un linguaggio vergognoso farebbe bene a smetterla.invito il responsabile del blog a provvedere di filtri e controlli per evitare il ripetersi di queste situazioni al limite

aldo ., varese Commentatore certificato 19.01.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVETE OCCHI E NON VEDETE
COMINCIAMO COL DIRE CHE LA GERMANIA HA ACCETTATO DI ENTRARE NELL'EURO PERCHÉ, A CONTI FATTI, ENTRAVA IN EUROPA DA PADRONA. CIO' SPIEGA PERCHÉ LA GRAN BRETAGNA A DETTO SI ALL'EUROPA MA NO ALL'EURO. NOI, E GLI ALTRI, SIAMO ENTRATI CON IL SACCHETTO DEGLI STRACCI E CON UN DEBITO PUBBLICO GIÀ GRAVOSO ED IN CONTINUO AUMENTO. IL CHE CI RENDE SUCCUBI E SENZA VIE DI USCITA.
DOVE NON E' RIUSCITO HITLER A DOMINARE L'EUROPA PER I TEDESCHI DELLA FINANZA E' STATO UN GIOCO.
TUTTO QUESTO SPIEGA L'ENTRATA DI MONTI AVVENUTA PER L'AUMENTARE DELLO "SPREAD". QUESTO INDICE, CHE ALTRO NON E' CHE UNA PISTOLA ALLA TEMPIA PER RICATTARCI, HA DATO IL POTERE A MONTI DI SALVARE BANCHE E FINANZA, DI MORTIFICARE IL NOSTRO LAVORO E I LAVORATORI, DI UCCIDERE LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE, DI ASSASSINARE I PRECARI, I DISOCCUPATI, I CASSA INTEGRATI, I PENSIONATI. SU QUESTE PAGINE HO SPESO FIUMI DI PAROLE PER "CESARE CHE DEVE MORIRE". INFATTI L'ILVA E' LI' CHE AGONIZZA SOLO PERCHÉ NON HANNO TRAVATO ANCORA IL MODO PER DARLE IL COLPO DI GRAZIA. IL TUTTO FATTO CON UNA BRUTALITÀ CHE NELLA STORIA RICORDA LO SPADONE DI BRENNO SULLA BILANCIA: "VAE VICTIS" (GUAI AI VINTI). AVREMMO ANCHE NOI BISOGNO DI UNO DI QUEGLI
INTERVENTI ARMATI COSIDDETTI "UMANITARI" PER SALVARCI DA QUESTI LUPI. ORA MONTI NASCONDE QUELLA
PELLE PER INDOSSARE QUELLA DI AGNELLO. NEPPURE I PIÙ SPORCHI POLITICI NOSTRANI HANNO MAI AGITO PIÙ
SPUDORATAMENTE. BISOGNA ANCHE DIRE PER AMORE DI VERITÀ CHE TUTTO QUESTO GLI E' PERMESSO PER IL MANCATO RISPETTO DI NOI ITALIANI PER IL BENE COMUNE CHE, ANZICHÉ CONTRIBUIRE AD USCIRE DA QUESTA INFAME SPIRALE, PORTIAMO SOLDI, BENI E AZIENDE NEI "PARADISI FISCALI". SEMPRE PER IL FATTO CHE LE LEGGI GLIE LO CONSENTONO. VOI DIRETE: ALLORA NON C'E' SPERANZA!?. INFATTI. PERO' ABBIAMO ANCHE UN BEPPE GRILLO CHE, SE GLI DIAMO QUEI 150 DEPUTATI IN PARLAMENTO, ALMENO FARA' DECISO CONTRASTO A LEGGI FORCAIOLE E AVREMO QUALCUNO CHE LI SPUTTANERÀ'. TUTTI DOBBIAMO MORIRE MA FACCIAMOLO CON DIGNITÀ'.

ANNIBALE BERNARDESCHI 19.01.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque, a creare un effetto svalutazione/inflazione per l'Italia, non ci vorrebbe niente. E sarebbe cosa anche operativamente molto corretta e progettuale. In Italia i meno penalizzati da queste situazioni di recessioni gravissime sono stati gli statali...Sarebbe sufficiente abbassare TUTTE le loro remunerazioni - stipendi e pensioni - di almeno il 10%, inteso come globale, salvando gli importi minimi ed aumentando progressivamente verso i maggiori. Si otterrebbero così circa 80 MLD che permetterebbero varie riduzioni di tassazioni su carburanti e lavoratori e imprese...Provvedimento già considerato nella mia proposta di "Programma economico completo"

roberto d'iseppi, verona Commentatore certificato 19.01.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che il problema sia la moneta ma l'organizzazione sociale di un paese e la capacità di chi l'organizza oltre al popolo che va educato.

duilio sanges, roma Commentatore certificato 19.01.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con questo articolo. Certamente non sono un espertone di finanza, pero' la Germania molte volte nella storia si è ripresa da grandi cambiamenti; credo percio' che sarebbero sempre e comunque davanti a noi. Aggiungo che hanno gia' dimostrato senso civico molto maggiore del nostro, per esempio quando i dirigenti della Mercedes si abbassarono gli stipendi per non tagliare posti di lavoro tra gli operai.

andrea mascarino, genova Commentatore certificato 19.01.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io nei manifesti in tutta Italia Scriverei non votate nessuno della vecchia classe politica ma puntate sul nuovo tanto peggio di così.

Davide Franchin, treviso Commentatore certificato 19.01.13 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Poi mi e piaciuto qui a treviso hanno già messo le belle facce di Bersani e di un certo Mir che inspira tantissima fiducia quest'ultimo assomiglia un po a Puttin.
Il bello e che alla mattina cera la faccia di Bersani sui posti pubblicitari e poi lo hanno coperto con la pubblicità della lavazza Grandi e Grandi dovrebbero coprire tutte quei visi da mafiosi corrotti.

Davide Franchin, treviso Commentatore certificato 19.01.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, ieri sera ho guardato 5 minuti su canale 5 il nostro grandissimo Silvio Berlusconi dico grandissimo perchè dopo tutte le leggi a persona che si e fatto con la sua ciurma, di politici corrotti e altamente truffaldini, su canale 5 lo hanno fatto passare per colui che ha fermato una possibile guerra tra America e Unione Sovietica e stato il perno di unione Un Santone per la tv che è sua.
Facciamolo Beato subito chiediamo alla chiesa la beatificazione di Silvio per favore lo chiedo a tutti una bella petizione Silvio Santo subito.
Ma svegliatevi un po tutti spero che tra quelli nuovi che leggono questo blog facciano di tutto per far capire a amici e parenti che è meglio non votare nessuno della vecchia casta politica ci stanno di nuovo martellando con principi sani e con l'inganno la TV c'è li fa vedere come Uomini Buoni E Giusti " ma mi faccia il piacere come diceva Toto ".
Chi non sa chi votare è meglio che si attenga al diritto di non voto si presenta si fa vidimare il cedolino e poi chiede che venga messo sotto verbale che non vota perchè nessuno di quelli attualmente in politica lo rappresenta per non dare voti a casaccio che aumentino la probabilità che questi cialtroni restino in politica.
Mi auguro davvero che la gente capisca c'è un grande che ha scritto che nella vita non vince il più forte o il più intelligente ma quello più pronto al cambiamento.

Davide Franchin, treviso Commentatore certificato 19.01.13 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Ormai tutto il Blog parla solo della V.V. Non si legge niente di diverso qualcuno cerca ancora di scrivere cose serie poi arriva lei la V.V. e nasce un casino..... Ma Beppe Grillo lo sa che cosa succede a casa sua.... lo sa che la stanno infangando ed insozzando tutta....?????

Decima Legio Commentatore certificato 19.01.13 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani: "...mai piu un condono fiscale! mai Piu!"

22 parlamentari del PD non si presentarono al Parlamento quando si doveva votare Lo SCUDO FISCALE , di conseguenza la legge sullo scudo fu passata che fece rientrare 95 miliardi anche quelli del NANO tassandoli al 5%!

Che cosa definirebbe questo?

Mai piu uno scudo fiscale?

eccolo:
http://tinyurl.com/ybnphtm

john buatti Commentatore certificato 19.01.13 07:20| 
 |
Rispondi al commento

E' SPARITO IL POST A FIRMA MARIA MAZZOLA DELLE 12.15.
CHE FINE HA FATTO?
ATTENDO SPIEGAZIONI...

nino f. Commentatore certificato 19.01.13 05:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREVISIONI

E' difficile farle. Anche i teorici del commercio globale hanno del tutto sottovalutato l'impatto dell'immensa forza lavoro cinese sulla scena mondiale. Per concorrere con i paesi poveri è necessario svalutare il lavoro. Fino a che punto può farlo l'Occidente? E in quali tempi?
La svalutazione in atto della forza lavoro porta verso la povertà i paesi ex ricchi. Tale impoverimento rende asfittica l'economia reale, la produzione, i commerci ecc., e si riflette sulla moneta. Abche la Germania, fuori o dentro l'euro, è presa in questo ingranaggio che ha travolto i paesi più deboòi o più indebitati.
Gli Stati Uniti si trovano di fronte, per la seconda volta in poco tempo, ad un allargamento dei limiti legali del debito; ed hanno appena superato il cosiddetto baratro fiscale. Inoltre, stampano freneticamente moneta, seguiti, con qualche resistenza tedesca, dagli europei. Tutti ricorrono, cioè, a un trucco, a un inganno.I paesi produttori di danaro non penseranno certo che questa storia possa andare avanti per molto.
La Grecia, ridotta a stracci, ha bisogno di altro danaro, e le sue banche pure. Una grande banca già salvata dai governi francese e belga deve essere risalvata. Di quelle spagnole è meglio non parlare, né di tante altre. Noi salviamo o risalviamo le banche anche con i soldi dell'Imu. Ma banche e stati sono di fatto falliti, e per le stesse ragioni.
Il valore di una moneta non dipende da ciò che vi è scritto sopra, ma dalla forza dell'economia che la esprime, dall'intensità dei commerci, dalla robustezza della produzione, dalla quantità e qualità delle derrate agricole. Insomma da tutto ciò che indica un paese ricco. Ha un valore d'uso.
Anche la Germania, presa nell'ingranaggio della concorrenza e di un mercato sempre più in affanno, sarà indotta a svalutare il costo del lavoro e a ridurre la produzione.
Quali saranno i risultati di un politica economica del tutto sperimentale e imprudete? Un botto? Dove? Quando? Chi può dirlo.

andrea f., roma Commentatore certificato 19.01.13 04:23| 
 |
Rispondi al commento

è ovvio che Beppe abbia sbagliato "vocabolo"...
« non devono chiudere i sindacati, ma quelli confederati , uil cisl cgl »

ma si sa, che dal palco si fà prima a "sparare" nel mucchio, se poi centri uno come Landini, lo chiami "danno collaterale" !!!...

così "l'ultimo mohicano" viene trascinato nell'infamia anche dai santi alessio, grilluschino acclarato - infiltrato al 99% del nanazzo !

ps. stasera mi sono visto un documentario sulla rete che deve chiudere , secondo Beppe. (altra cazzata sparata in momento di rabbia)

http://www.ceraunavolta.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-7797dcf2-7cb3-4d0e-9520-a81888312ba1.html?homepage

A 25 anni dall’assassinio di Thomas Sankara, il giovanissimo e straordinario presidente del Burkina Faso, uno dei paesi più poveri del mondo, C’era una volta racconta l’intreccio di interessi che portò alla sua morte e la grande attualità del suo pensiero.

Sankara venne accusato di essere addirittura un folle. Perché? Secondo lui, la politica aveva senso solo se era onesta ed aveva, come suo primo e fondante obiettivo, la felicità.

ps2.
consiglio per Beppe:
rilassati un po'...riposati , rallenta...
non fà il nano con il camper, per favore !!!
se no la gente si confonde! ^_^


"Grillo vuole abolire i sindacati", ma non lo avevano gia' fatto Bonanni e Pezzotta ?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.13 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Per chi sostiene che il nostro problema non è l'euro, ma le mancate riforme per adeguarci al cambiamento globale, non ha capito che le RIFORME che vengono tanto auspicate dalla nostra incapace classe politca sono la repressione dei salari e il taglio della spesa pubblica(istruzione e
sanita',con lo scopo di privatizzarle).E' questo che vogliamo per rendere sostenibile l'euro?La "pragmatica" Germania quando ha fatto le riforme,(rifome Hartz 2003), ha realizzato proprio questo, la creazione di forme contrattuali di precariato e di basso salario(i cosiddetti minijob).Ora qualcuno dira'non è possibile, in Germania un operaio wolksvagen guadagna di piu' di un operaio fiat, vero, ma non c'è solo l'operaio wolksvagen in Germania, ci sono 7 milioni di occupati sottoposti a questo tipo di contratto(dallo stesso sito) http://vocidallagermania.blogspot.it/2012/02/generazione-chiamata.html
Adesso diro' qualcosa che puo' sembrare una bestemmia.E' chiaro che la nostra classe politca è un problema, ma lo è piu'in termini di inefficienza ed incapacita'che per quello che ci costa,(che sicuramente è troppo).Anche se non dessimo un'euro a chi ci governa, non rieusciremmo comunque a compensare gli enormi costi economici di questa assurda costruzione monetaria.
Guardate questo grafico
http://www.byoblu.com/post/2012/10/18/Un-fiore-sulla-mia-tomba.aspx
sono confrontati i costi della classe politica dei vari organi di rappresentanza, rispetto ai costi del M.E.S. e del fiscal compact, mancano inoltre i 35 mld che diamo per le politiche comunitarie (e che ce ne ritornano la meta') e gli interessi sul debito pubblico che corrispondono a circa 85 mld di euro all'anno, perche' non essendo detentori di moneta, dobbiamo farcela prestare ai tassi di interesse che decidono i mercati finanziari.Stare nell'euro a queste condizioni non so se è un vantaggio per la Germania (e francamente non mi interessa), sicuramente non lo è per noi.
Per chi vuole saperne di piu'
http://goofynomics.blogspot.it

cochise 18.01.13 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo e una stonzata pazesca ma chi cazzo scrive ste coglionate
1 se la germania uscisse dall euro l euro a sua volta si svaluterebbe,MES o nn MES,di almeno il 20% ragion per cui occhio e croce faccendo finta che li altri paesi in un mondo perfetto restino nell euro e che parigi abbia la sede pronta per Draghi il marco e l euro avrebbero piu o meno almeno inizialmente lo stesso valore loggico poi che i tedeschi nn sono tutti stupidi come chi a scritto l articolo(e mi sembra evidente che NN SONO STUPIDI,visto come ci hanno ridoto) a loro volta sarebbero liberi di immettere nel mercato tutti i MARCHI che vogliono molto piu velocemente della BCE e a loro volta svalutare la proppia moneta,aggiungo che essendo liberi da dalla morsa dell MES che ti presta i tuoi soldi e li rivuole in dietro con tanto di interessi nn ce nulla da fare leuro ce finche le germania ci sare e la Francia la appoggera se togli il giogo alla bilancia questa si scompone perche la bilancia a due pesi e due misure diverse poi nn so sto illusionista Tedesco con sta cazzata dove vuole andare a parare.

pietro pinna, merano Commentatore certificato 18.01.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo Beppe, salvo Landini e i pochissimi come lui ma, per tutti gli altri la penso come te da almeno 30anni.

"Proposta choc di Grillo : eliminiamo i sindacati"

...e giù tutti, da bonanno a tutto il marciocucuzzaro sindacale e politici annessi scandalizzati a esternare cazzate a raffica!!!

belli miei, si fa per dire, ormai anche i cani hanno capito che siete tutti collusi marci, è inutile che continuate a recitare la parte e far FINTA di non capire quello che invece avete capito BENISSIMO!!!lo sapete eccome che la gente vi ha FINALMENTE TANATO!!!

Vergogna!!!vi siete nutriti anni e anni con il Sangue dei Lavoratori.

FUORI DALLE PALLE VAMPIRI!!!

anib roma Commentatore certificato 18.01.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

A distanza di poco tempo dalle elezioni, con tutta la confusione che ci attanaglia, dovunque contribuiscono a confonderla ancora. Eravamo del parere che, mai come adesso il nostro voto è prezioso e pieno di responsabilità verso il nostro Paese e verso noi stessi.
Pensavamo che almeno Peppe Grillo potesse essere una valida alternativa ma questa sera sentirlo parlare contro i sindacati senza distinzione.
Siamo d'accordo che Cisl e Uil siano dei pessimi al 100% come sindacati. Ma la Cgil e soprattutto la Fiom con il suo segretario, se permettete, hanno sempre combattuto contro i soprusi delle aziende senza del quale molto tempo indietro sarebbe stata una condizione invivibile per gli operai (non i crumiri venduti che leccano il padrone senza aderire agli scioperi, poi quando arriva loro la lettera di licenziamento o problemi allora si precipitano dal sindacato Cgil e Fiom,parlo per esperienza personale)vedi la cancellazione dell'art. 18 che cancellato nonostante le proteste sindacali. Come crede di regolarsi Grillo nel gestire realtà industriali senza almeno questo sindacato ? Vorremmo saperlo e subito! Se ha una valida alternativa, restiamo dell'avviso he voteremo M5S, altrimenti ci asterremo dal farlo. Non si può sparare sulla Croce Rossa. Grillo non si rende conto che la forza operaia è quella che dovrebbe ANCHE difendere ? Dov'era Grillo quando il marchionne ed i suoi paladini berlusca, monti e loro compagni di zattera facevano man bassa per distruggere l'unico strumento di difesa dei cittadini lavoratori ? Vorremmo che si rispondesse ai commenti come questi perchè siamo stanti di parlare da soli e gli interlocutori che si dicono accanto ai cittadini non danno risposte quando vengo fatte domande. Questa DISTANZA DI DIALOGO TRA CITTADINI ED ISTITUZIONI E CANDIDATI TALI DEVE FINIRE, chiaro ???

Carmen b., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO E' CONTRO IL SINDACATO NON PER CIO' CHE E'.
MA PER CIO' CHE E' DIVENTATO !
E' CHIARO?NON E' CONTRO LA LIBERTA' DI DISSENSO.
E' CONTRO LA MANCANZA DI LIBERTA' DEL DISSENSO BUROCRATIZZATO!
DIVERSAMENTE SAREI IL PRIMO A DIRGLI VAFFANCULO !
E ADESSO INVENTATEVI QUALCHE ALTRA CAZZATA,IL REPERTORIO E' VASTO.

nino f. Commentatore certificato 18.01.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando e come i sindacati hanno cercato di portare avanti nelle aziende dove piu' comandano, le aziende pubbliche e gli enti pubblici economici, che contano un terzo dei dipendenti in italia,
il merito e i migliori?
perche' hanno portato avanti e fatto fare carriera con una serie di veti incrociati e ricatti incrociati i loro sindacalisti, i loro fedelissimi?
e allora che si piglino cio' che hanno seminato un sistema cioe' fallimentare che fa acqua da tutte le parti e che, col motto del tanto paga pantalone, sta facendo buchi finanziari enormi!
100 miliardi di euroin pou' l'hanno di debito pubblico dicono che il sistema pubblico non e' piu' sostenibile in quest'italia in crisi nera, in recessione piena con 3 milioni di disoccupati e quasi altrettanti cassintegrati!
dov'erano i sindacati, amici dei dirigenti del mps quando hanno fatto il buco finanziario di 5 miliardi di euro ripagato coi 2 miliardi di capitale di una delle piu' ricche e antiche liquide banche d'italia e oltre 3 miliardi dallo stato, dall'imu prima casa che noi tutti ci hanno costretti a pagare?
ladri, ladri di stato e di un sistema corrotto che ha portato moretti ex cgil al vertice delle ferrovie dello stato per regalare il servizio di alta velocita' ai montezemolo e ai della valle
e loro pagando tre papette d'affitto fanno miliardi l'anno di utile coi lor trenini rossi che viaggiano su e giu' per l'italia
lasciando le tratte senza utili allo stato a noi!
Beppe grillo va al di la' dei sindacati,
non vuole questa casta che al vertice sembra tutta corrotta e collusa coi burocrati di stato e coi nuovi industriali alla marchionne
non ci deve essere alcuna intermediazione fra politica e cittadini
e' la democrazia diretta
non ci deve essere intermediazione fra lavoratori e imprese
perche' le imprese, sul modello tedesco, debbono appartenere ai lavoratori che ci lavorano.
I fondi pensione dei lavoratori devono investire nella loro impresa e cosi' facendo acquistano quote azionarie, come alla crysler-

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 18.01.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

?UNA BANDA DI LADRONI CHE VOGLIONO APPROPRIARSI DELLE COSE E CASE ALTRUI.CHE ESCA LA GERMANIA DA QUESTO EURO DEL CAZ....ZO.OGNUNO A CASA SUA DEVE AMMINISTRASI COME MEGLIO PUO.DA QUANDO E ARRIVATO L'EURO TUTTO STA ANDANDO A ROTOLI E VAFFANCULO E GRAN MERDACCIA DI UNO STRONZO E BUONO A NULLA DI PRODI.

Renzo C., Este Commentatore certificato 18.01.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA A BRINDISI E BARI NON C'ERA NESSUNO!!!

nino f. Commentatore certificato 18.01.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È magari c'è cascano.

Emanuele sacchetti 18.01.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

beppe grillo ha colto nel segno
come i partiti vogliono essere gli intermediari privilegiati e pagati fra elettori, cittadini e istituzioni, comuni, regioni e stato
cosi' i sindacato vogliono essere gli intermediari privilegiati, pagati con le carriere e altro,
fra lavoratori e imprese pubbliche e private.
I sindacati assieme a questa classe politica corrotta hanno rovinato l'italia,
hanno fatto il debito pubblico
mandando milioni di persone in pensione, soprattutto dalla amministrazione pubblica e aziende parastatali, enti pubblici economici,
in pensione anticipatamente.
Ferrovieri e maestre dopo 15 anni di lavoro a 45 anni sono andati in pensione grazie al sindacato
e ci stanno per 40 anni!!
e poi il sistema pensioni scoppia!!
e costringe le giovani generazioni a andare in pensione a 70 anni con 500 euro al mese!!!
nessuno di questi sindacalisti del cazzo fa op promuove un giorno di sciopero gridando allo scandalo delle pensioni sopra i 3000 euro
i prodi da 14000 euro mensili, i tabacci con 3 pensioni, i d'amato con 20000 euro mensili i ciampi con 40000 mensili fino ad un tizio della regione sicilia con 90000 euro mensili nette!!!
che schifo, che schifosi!
manca il lavoro, manca tutto, disoccupazione alle stelle, pil in caduta, 70000 aziende che chiudono ogni giorno e ormai migliaia e migliaia si trasferiscono all'estero togliendo posti di lavoro in italia e loro non fanno neanche un giorno di sciopero!!!!!!
ma quali accordi hanno fatto i binanni, gli angeletti e la camusso che ora appoggia la politica di dx di bersani con questo governo montificio e pontificio?
perche' si sono da sempre barattate le carriere, le carriere di quelli che il sindacato sponsorizzava con l'interesse dei cittadini
e dei lavoratori?
un sindacalismo falso che ha sposato una politica falsa ha avuto ed ha come risultato l'accumulo del debito pubblico piu' grande d'europa con 100 miliardi di euro in piu' ogni anno
si fallisce mentre loro ballano sul titanic delle loro carriere e interessi

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 18.01.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Certamente l'argomento non è attinente.
Ma state vedendo su TV3 (oggi 18/1/2013 h. 21,50), l'intervista fatta a Favia sorretto dal sorrisetto furbesco di Ingroia ? Conduttrice Lucia Annunziata, attivista agit prop del PD e di Bersani!
Le parole di Favia strizzano invidia ed odio nei confronti di Beppe Grillo; parla di accordo con i fascisti; straparla a ruota libera ; si gongola perchè lo prendono sul serio, non capendo invece che è l'utile idiota di turno scaricabile alla prima occasione. Ma costui ha capito dove è andato a finire ? e con chi si è messo ? Ma davvero crede che nella sinistra della sinistra del PD sarà veramente libero di parlare a ruota libera come sta facendo adesso ? Nel M5S - con tutti gli errori possibili e tutte le riserve volute - poteva parlare veramente in modo libero, forse troppo, non avendo capito nè il momento nè la posta in gioco ! ma tant'è, ognuno è libero di darsi il destino che vuole; credo però che sarà poca cosa . Eppoi un'ultima considerazione : ma dov'è la sua coerenza ? è deputato regionale? si . allora restaci e fai gli interessi di chi ti ha eletto in buona fede. Ora da deputato regionale vuole fare subito il balzo al parlamento, sull'onda di questo momento di notorietà effimera. Mi sembra sia incoerente. Altri che lo conoscono, diversamente da me che non lo conosco affatto e che neanche sapevo esistesse fino all'avvento della questione, potranno scrivere per mettere in evidenza l'opportunismo dell'uomo.
Oltretutto si sta prestando ad una campagna denigratoria del M5S . Forse è il caso di intervenire ?; oppure è meglio lasciarlo cuocere nel suo brodo ? Forse è meglio la seconda ipotesi; ed addirittura ignorarlo, non replicare e lasciare il detto Favia in compagnia di un silenzio assoluto. Ma anche i suoi compari e sodali del momento; specie i giornalisti che si stanno struggendo perchè Beppe Grillo non li degna di un confronto e di una replica.
Bisogna rivoltare tutto e tutti come un calzino per una pulizia totale.
bnik

Nicolò E., monza Commentatore certificato 18.01.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso sul sindacato è semplice. Siccome si è accorto che il voto di tutti gli spostati di sinistra non gli basterà, adesso cerca di prendere anche i voti degli spostati di destra (quelli che i sindacati li odiano). Tutta gente facilmente influenzabile con poche, semplici, parole d'ordine.

Janos Boka 18.01.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si parla a ruota libera

Grillopund è ora a ruota libera, come un fresbee lanciato in aria spara su tutti e tutto.
E si poteva far mancare la Germania, ma no che non poteva. Il professorone di economia non indica le fonti da cui si abbevera, ne mi interessa.
Non vorrei spiegarTi che la Germania con 82 milioni di abitanti ha complessivamente e dal 1953 la stessa legge elettorale e tra Bundesrat e Bundestag 670 parlamentari. Lascio a Grillopound il piacere di moltiplicare il numero di parlamentari che non ha pagato rispetto all Italia dal 1953 con relative prebende che da loro poveri stupidi semplicemente, NON ESISTONO.
Potrei proseguire per 4 pagine che dimostrerebbero in concreto la differenza tra pragmatismo germanico e ignominia italica e questo a dove porta è sotto gli occhi di tutti e se vorrai proseguire con il tuo camper a nord te ne puoi rendere conto anche Tu caro Grillopound, semplicemente aprendo gli occhi.
Tanto per stare con i piedi per terra e spaventati dalla nostra uscita dall'Euro hanno venduto ai cinesi lo scorso anno 400.000 Audi cioè l'equivalente di 1.600.000 Fiat cinquecento.
Attenzione il freesbe torna indietro abbassssaaaa la testa e mi raccomando non parlare della mafia spa potrebbero volerla anche i crucchi.

lorenzo ., MONZA Commentatore certificato 18.01.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento

udite udite,notizia dia oggi:il commissario europeo ha proposto di introdurre il salario minimo nei paesi europei che ancora non l'hanno!di certo la proposta di grillo nella campagna elettorale del salario minimo e l'escalescion del m5s preoccupa anche l'europa montiana!viva il m5s al governo del paese

aldo ., varese Commentatore certificato 18.01.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha detto: spazzeremo via i sindacati? Ho capito bene? Spero volesse dire certi sindacati. E che cxxxo, scherziamo?

Simone Loschi Carpi 18.01.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uscire dall'euro...bla bla bla...
le banche...bla bla bla...

ma guardiamo un po' chi sono gli autori della sòla! mi scrivono pure nell'e-mail per prendermi per culo


Nel 2012 la spesa per l'assicurazione auto ha inciso sul reddito degli italiani tre volte di più rispetto ad altri paesi Europei. In Italia il costo medio di una polizza RC Auto è di circa 480 €, mentre in Francia e Spagna è rispettivamente 248 € e 207 €.

Se in Italia, secondo i dati raccolti da una recente indagine dell'ACI, circolano ben 4 milioni di veicoli a motore senza il fatidico bollo RC auto in corso di validità, allo stesso modo il problema si pone per tutti i veicoli parcheggiati su suolo pubblico ma sprovvisti di copertura assicurativa. Ogni tanto, infatti, leggiamo di persone travolte dagli effetti della crisi economica che pur di non pagare la rata dell’assicurazione preferiscono lasciare l’automobile in sosta su strada, in attesa di poterla riutilizzare dopo aver regolarizzato la propria posizione. Ebbene, questo non si può fare.

Le norme in vigore non ammettono dubbi: l’articolo 1 della Legge 24-12-1969 n. 990 indica genericamente che “i veicoli a motore non possono essere posti in circolazione su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate se non siano coperti dall’assicurazione per la responsabilità civile verso i terzi”, ma soprattutto l’articolo 2 determina in maniera chiara ed inequivocabile che “sono considerati in circolazione anche i veicoli in sosta su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate. Ai fini dell’applicazione della legge sono equiparate alle strade di uso pubblico tutte le aree, di proprietà pubblica o privata, aperte alla circolazione”.

Quindi non è possibile ricorrere all’escamotage di rinunciare all’uso dell’auto per non pagare l’assicurazione, se questa rimane parcheggiata su strada (la “ratio” della legge è del resto comprensibilissima: se qualcuno ci va a sbattere contro, chi paga i danni?) [li mortacci vostra]


La Procura di Milano ammette di non riuscire a perseguire i clandestini perché sono troppi.

per evitare ai giudici di pace di essere «inondati da una insostenibile massa di procedimenti da far approdare al giudizio» - come recita testualmente la circolare - consiglia a polizia e carabinieri di andarci piano con le denunce per il reato di clandestinità.

<<<< PER I CLANDESTINI POCO TEMPO , PER DEDICARSI DI PIU A BERLUSCONI??

INTANTO LA CRIMINALITA' AUMENTA: + RAPINE, + STUPRI, + FURTI NELLE CASE. ECC. ECC.

GLI ISLAMICI OSSERVANTI DETENGONO IL RECORD : PEDOFILIA,POLIGAMIA,INFIBULAZIONI DELLE BAMBINE, SEGREGAZIONE DELLE DONNE E LORO ELIMINAZIONE NEI CASI DI ADULTERIO, APOSTASIA, ABBIGLIAMENTO "OCCIDENTALE", E LE ALTRE AMENITA' DELLA "SHARIA". CHE IDDIO CI SALVI DALLA SINISTRA E DAI GRILLINI CHE SOGNANO L'AUMENTO DEI MIGRANTI E LA CITTADINANZA SENZA REGOLE DEGLI STRANIERI NATI IN ITALIA, ANCHE DI QUELLI CHE OSSERVANO SOLO LA "SHARIA" FREGANDOSENE DELLE NS. LEGGI.

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento

sono 2 anni che sostengo che non sono i piigs a dover uscire dall'euro ma la germania. non avverrà mai purtroppo, i tedeschi non sono proprio scemi e i loro governanti lavorano per il loro paese.

fabio barbieri 18.01.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento

il sindaco di parma assume personale al comune: grillini, perche' invece di perdere tempo qui non presentate la domanda di assunzione ?

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“GLI ALEMANNI, HANNO GIÀ SEGATO IL RAMO SU CUI SIEDONO”.

Non c’è bisogno che Alemanni escano dall’Euro, per vederli in mutande, già lo sono, è solo questione di tempo.

E’ notizia d’alcuni giorni fa che gli investimenti in Germania sono crollati del 4,4% in “MACCHINARI ED EQUIPAGGIAMENTI” ovvero quei prodotti destinati “PREVALENTEMENTE ALL’ESPORTAZIONE”, mentre quelli nel settore delle costruzioni hanno registrato un calo dell'1,1% (Il che sta’ ad indicare una diminuzione della fiducia d’ulteriore espansione economica).

Mentre “I CONSUMI INTERNI”, come i consumi domestici hanno registrato un +0,8%, quelli della macchina statale hanno registrato un +1%.

Facendo un calcolo spannometrico, si può dire che la modesta crescita prodotto interno lordo tedesco, che ancora hanno, dello 0,7% “PUÒ ATTRIBUIRSI QUASI INTERAMENTE” ad un modesto aumento dei “I CONSUMI INTERNI” degli Alemanni.

“LA FIESTA È FINITA, ANCHE PER GLI ALEMANNI”.

Hanno imposto la terapia del rigore finanziario ai maiali, ed i maiali a corto d’Euri si sono vendicati, smettendo di comprare il “MADE IN GERMANY”.

In pratica “GLI ALEMANNI, HANNO SEGATO IL RAMO SU CUI SIEDONO”.

Terapia consigliata per gli Alemanni:
Un corso accelerato d’economia Kennesiana, ed un corso “D'AUTOFLAGELLAZIONE”.

Nota di servizio:
Dicasi “AUTOFLAGELLAZIONE” di una pratica auto-punitiva cruenta, consistente nel colpire ripetutamente il proprio corpo con uno strumento chiamato flagello, allo scopo di provare dolore, presente in alcuni rituali ascetici o in pratiche sessuali masochistiche.

Paolo R. Commentatore certificato 18.01.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

mi sono perso qualcosa : cos'è questa storia che grillo propone l'abolizione di tutti i sindacati ?

bob bobby (viscido ramarro) Commentatore certificato 18.01.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento

notizie dal regno borbonico

nuovo santo protettore di napoli : san rifiuto

http://video.corriere.it/napoli-arriva-san-rifiuto-monnezza-sparisce/8a164ed6-617c-11e2-8866-a141a9ff9638

roba da matti!!!

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che Beppe "Avrebbe detto che vanno eliminati i sindacati?"
Non fare di tutto un'erba un fascio.
Se è così che la pensano anche i cinque stelle, addio al mio voto.
Chi mi tutelerà il comico o i suoi avvocati?
Ma..

piero m., san vito al tagliamento (PN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

AD UNO AD UNO...

me li sto mangiando tutti.

Nadia R., Andrea Forgione64, Viviana.v v. (aka viviana vivarelli), Oreste M, Dario del sogno...

per favore datemene altri, che io i fascio-grillini me li mangio a colazione.

;)

AD UNO AD UNO 18.01.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un’intera cava saccheggiata. In due settimane è sparito di tutto: una benna, seicento metri di cavi elettrici e due compressori. Un colpo da decine di migliaia di euro messo

bisogna dire che gli amici romeni / albanesi son dei grandi lavoratori!!!

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Procura di Milano ammette di non riuscire a perseguire i clandestini.

Il motivo? Sono troppi. Questo dice, senza troppi giri di parole, una circolare inviata lo scorso 3 dicembre alle forze di polizia dalla Sezione definizione affari semplici (Sdas) della Procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.
Che, per evitare ai giudici di pace di essere «inondati da una insostenibile massa di procedimenti da far approdare al giudizio» consiglia a polizia e carabinieri di andarci piano con le denunce per il reato di clandestinità.

Che fine farà, allora, la lotta agli stranieri irregolari sul territorio?

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

A me il post cosí descritto sembra piú l'Italia attuale con un falso nick.

Eugenio Folli 18.01.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo Marchetto, Padova


SE I MEI SONO TUTTI DA CANCELLARE,

I VOSTRI PER LAMENO I TRE QUARTI!


E POI A ME NON ME NE FOTTE NIENTE DI TE,

DI BEPPE, DI CASALEGGIO E NEMMENO DEL PAPA!

Aristicazzi 18.01.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI PER IL CESSO:

CI VENGO A CACARE VOLENTIERI OGNI GIORNO!

Aristicazzi 18.01.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Aristicazzi ma non ti fai un po' pena? A no scusa gli stupidi non sanno di esserlo.


Urge che lo staff provveda a trovare un sistema di report dei commenti che violano le avvertenze

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Matteo Marchetto, Padova Commentatore certificato 18.01.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come dice la canzone?

niente e nessuno la rete fermerà?

Ovviamente non si parlava del blog di grillo e del suo staff di censori...

;)

La libertà della Rete 18.01.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Una ventina di giovani vicini all’area antagonista ha assaltato un gazebo della Lega Nord in piazza Duomo, a Trento

antagonisti ? ma adesso i matti, fumati ,tatuati, nullafacenti , amanti di un lavoro freelance pagato dallo stato , con capelli colorati a cresta di gallo , progrillo , con bandiera vuncia della pace sul balcone e quella del che in camera , rivoluzionari con i soldi di mamma' ..... si chiamano cosi' ?

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

ragazziiiiii,stasera a bari!!!wowwwwwwwwwwww

Luca M., Rho Commentatore certificato 18.01.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

http://bellaciao.org/it/spip.php?mot1017#pagination_articles


180 pagine di articoli di Viviana Vivarelli da Bologna... grafomane da sempre, grillina da quando ha sentito l'odor di poltrone...

VivarelliPensiero 18.01.13 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana Vivarelli aka WonderNonna, devo continuare o inizi a ricordare anche tu?

Io non sono mai stato pagato (nè spinto) da nessuno per dire, o peggio non dire, quel che penso: lo faccio per spirito di libertà.

E non ho mai insultato nessuno per le sue idee, ho sempre cercato di confutarle in maniera civile.

Mi fa sorridere, però, leggere la Viviana di allora e quella di oggi, sembrano passati secoli...

mi ricordo, si mi ricordo... 18.01.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

L´Italia potrebbe avere grossi vantaggi con una uscita dall´euro.
Una lira debole potrebbe aumentare l´export e l´occupazione.
Ma dovrebbe farlo con un governo responsabile.
Cosa succederebbe a lasciare la stampante in mano a CERTI politici? (che rappresentano il 99%)
Succederebbe che lavorerebbe giorno e notte e in sei mesi saremmo al livello dello Zimbawe.
L´unica nostra salvezza sarebbe, (e viste le nostre riserve auree sarebbe fattibile)mantenere un rapporto lira/oro.
In questo modo si potrebbe controllare la quantita´di moneta emessa e la lira sarebbe una moneta "forte".
Cioe´basterebbe stamparne inizialmente la quantita´necessaria per pagare il debito, si avrebbe uinizialmente una forte svalutazione, ma poi, se si legasse il valore all´oro, il suo valore sarebbe stabile e obbligherebbe il governo a non fare debiti e a non stampare fuori controllo.
Sembra un discorso fuori tempo, ma si parla gia´di una moneta cinese legata all´oro e la Germania sta rimpatriando l´oro...
Dicono che lo yen e la sterlina saranno probabilmente i primi a collassare e poi sara´la volta del dollaro e dell´euro.
Il discorso non e´se, ma quando...

Patrizia B. 18.01.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOV’E’ IL PROGRAMMA DEL CENTRO SINISTRA?
di: VIVIANA VIVARELLI, giovedì 11/08/2005 17:41

Pietro Folena denuncia che l’unico collante apparso finora nel
centrosinistra e’ la lotta a Berlusconi e che, in vista del suo crescente
discredito nell’elettorato, la gente lamenti, ora piu’ che mai, l’assenza
di un forte programma comune dell’opposizione attorno a forti valori
condivisi per cui combattere e sperare.

Il programma su cui Prodi dice di lavorare e’, al momento, come il vestito
dell’imperatore, un puro atto di fede, che si indebolisce di giorno in
giorno. Ci auguriamo che questa oscurita’ eterna non sia come il contenuto
di un brevetto che deve essere nascosto alla concorrenza, perche’,
continuando sulla linea del mistero, gli elettori potrebbero crederlo
inesistente e invece di votare potrebbero restarsene a casa.

insomma non possiamo continuare a muoverci ‘contro’ qualcosa, dobbiamo
muoverci ‘per costruire’ qualcosa, per questo urge diffondere un programma,
come diceva Mazzini, “anche dai tetti”

http://bellaciao.org/it/spip.php?article9642

E IL PROGRAMMA 5 STELLE INVECE?

Mi ricordo, si mi ricordo... 18.01.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti coloro che si iscrivono nel blog di Grillo ed hanno come unico scopo
quello di offendere il blog di Grillo e tutti quelli che ne fanno parte
deveno essere cancellati.

Cammarota


++++++++

MA SE HAI CAMORRISTI ASSASSINI A PIEDE LIBERO

O AL MASSIMO AI DOMICILIARI!"

Aristicazzi 18.01.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Primarie: piu’ democrazia o meno democrazia
di : viviana vivarelli, lunedì 17 ottobre 2005 - 12:20

"Stanno chiaramente dalla parte di una maggiore democrazia i 4 milioni e 200.000 elettori (dati Rainews24) che sono andati a votare alle primarie, come i Nuovi Municipi, i no global, i girotondi, i fans di Diliberto o Bertinotti, i Verdi e tutte le persone veramente di sinistra o veramente democratiche"

" E’ molto bello vantarsi dei 4 milioni e piu’ di elettori, degli 80.000 volontari che si sono offerti gratuitamente per queste elezioni e che Berlusconi nemmeno con la sua onda azzurra ’a pagamento’ e’ riuscito a mettere insieme, o meravigliarsi che questi elettori, pensionati o extracomunitari o precari o disoccupati, non solo abbiano votato ma abbiano anche offerto la bellezza di 40 milioni di euro perche’ la battaglia contro il regime corrotto di Berlusconi andasse avanti"


http://bellaciao.org/it/spip.php?article10630


COME SI CAMBIAAA... PER NON MORIREEE...

Mi ricordo, si mi ricordo... 18.01.13 19:08| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il post non e´affatto realistico.
Nel futuro prossimo i paesi che avranno un futuro migliore non saranno i paesi esportatori, ma quelli che sono autosufficenti riguardo all´energia.
Ieri ho ascoltato un dibattito interessantissimo a proposito della Russia.
Il Pil russo dipende massicciamente dalle esportazioni di gas e petrolio.
Ma con la crisi mondiale queste tendono a diminuire drasticamente e in caso di recessione anche di prezzo.
La Russia e´spacciata?
Niente affatto.
Sicconme e´energeticamente autosufficente, ha una moneta che non dipende dai mercati, bastera´che investa massicciamente in attivita´produttive (e infatti Marchionne ha ricevuto aiuti di stato e incentivi a produrre in Russia, come molti altri industriali) le quali oltre a sopperire al bisogno interno creeranno occupazione e consumi.
Insomma dove sta scritto che un paese per sopravvivere bene deve esportare?
Basta che esporti la quota corrispondente all´Import.
La Germania con un marco forte potrebbe permettersi il lusso di stamparlo in abbondanza, creare i capitali necessari a costruire fonti di energia alternative (es sono in progetto milioni di turbine eoliche nel mare del nord), potrebbe produrre il necessario per il mercato interno, assumere il necessario per produrre quello che si consuma.
In Germania c´e´chi parla di una settimana di 20 ore lavorative...
Si lavora di meno, si produce di meno, si consuma di piu´...
Forse molti industriali del Baden Wuttemberg non avranno piu´fatturati bilionari, ma da li´a fallire...

Patrizia B. 18.01.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento

UNA LUCIDA BINOCOLI IN EMILIA COSA SFOGGIA?

Aristicazzi 18.01.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Tutti coloro che si iscrivono nel blog di Grillo ed hanno come unico scopo quello di offendere il blog di Grillo e tutti quelli che ne fanno parte deveno essere cancellati. Punto e basta.
Errare è umano, perseverare senza chiedere scusa o porre rimedio alle proprie malefatte è diabolico, è da veri delinquenti.
Un attimino... cos'è questo? Cavo di rete scollegato? Scollegamento internet? Bho? Per un paio di secondi... Boh?
VIA I VERMI! VIA I VERMI STRISCIANTI CHE S'INTRUFOLANO NEL BLOG DI GRILLO! VIAAA!!!!
Jatevenne a fanguloooo!!! VERMI SCHIFOSI! Non siete degni di stare tra noi.

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

CULTO DELLA PERSONALITA'
di viviana vivarelli

Uno dei peggiori atti del comunismo fu il culto della personalità, per cui alcuni capi furono idolatrati come divinità e le folle cieche negarono i loro delitti.

Lo stesso culto lo vediamo in Italia per Berlusconi.

I suoi fan sembrano sotto ipnosi, incapaci di intendere e di volere e colmi di una irrazionale adorazione, basta vedere la piazza di Roma dove c’era gente che piangeva al solo vederlo e dove, pur essendo la manifestazione una protesta economica, gli intervistati mostravano solo un acuto innamoramento, come può avere una quattordicenne per il suo eroe mitico, con tutte le relative isterie.

I fan celebrano la vitalità di Berlusconi, la sua eterna giovinezza, la presunta iperattività, l’abilità oratoria, ne ignorano l’immoralità, gli intrighi, l’avidità di potere e di denaro, l’odio alla democrazia, le collusioni inquietanti.

Così parlò Viviana Vivarelli il 7 dicembre 2006 alle ore 07:07

http://bellaciao.org/it/spip.php?article15525


E QUELLO PER GRILLO E CASALEGGIO CHE CULTO E'?

Ricordo, si mi ricordo... 18.01.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo STAFF dovrebbe schiacciare i vermi che si sono messi a impestare il blog.

davide lak

+++++


NON NE HAI ABBASTANZA DELLE MIE LEGNATE SUI DENTI

CHE TI PRENDI SUL YOUTUBBO ..... SCEMUNITO?


MA CHI VORRESTI SCHIACCIARE STRONZETTO!

Aristicazzi 18.01.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Costamagna lascia la trasmissione di Santoro.
Le avranno proposto Mediaset?

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 18.01.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento

viviana.v v., Bologna

VAI A PREPARARE QUALCHE LETTO A CASTELLO NEL
TUO APPARTAMENTO PER OSPITARE QUALCHE EXTRAMERDA AL QUALE "DICI" DI VOLER BENE!

IL VOSTRO PROBLEMA E' CHE LO DITE SOLO A PAROLE
MA VE LI TENETE A CHILOMETRI DI DISTANZA!

Aristicazzi 18.01.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Germania è già uscita dall'euro ...

di fatto continua a chiamarsi euro, ma non è la stessa moneta che hanno in tasca i cittadini degli altri Paesi. In Germania i salari sono stati bloccati mentre quelli dei Paesi mediterranei salivano per poi discendere ora velocemente.
La svalutazione c'è stata ... nelle tasche di Greci, Italiani, Spagnoli, Portoghesi. Non di tutti ovviamente: banche e azionisti hanno guadagnato quello che gli aaltri hanno perduto.
Nemmeno i lavoratori tedeschi ci hanno guadagnato, la forbice dei guadagni fra ricchi e poveri si é enormemente allargata.
Ma sono stati le cavie della "nuova economia" promossa dal socialdemocratico Schröder, che quando é uscito dalla scena politica tedesca è stato assunto dall'amico Putin come manager della Gasprom. La formula della nuova economia é riassumibile in due equazioni:

1) "privazioni salariali = dividendi eccezionali"

2) "lavoro precario = profitto straordinario"

Le borse europee confermano. Le banche pure.

Ogni epoca ed ogni ciclo economico ha un suo slogan. La crisi del 1929 "venerdí nero"
la crisi attuale "il dettato di Bruxelles".
l che spiega perché è stato inviato un messia ex Commissario europeo come Monti a metter ein pratica tali stabilianti ricette, in seguito alle quali tuttavia l'Italia invece che di salute gronda di sangue succhiato all'economia reale ed ai contribuenti per garantire ad altrui profitti indecenti.
La Germania, che in confronto ai Paesi mediterranei di fatto ha giá ripreso il marco
anche se continua a chiamarlo euro, ne patirà a livello di lavoratori, pensionati e meno abbienti. Ma la grande industria e la finanza ne beneficiano e beneficieranno sempre di più.
A meno che siano gli altri Paesi ad uscire - questa volta veramente - dall'euro.
L'Italia sarebbe il primo a guadagnarci, e non a livello di speculatori ma di lavoratori e contribuenti.


invece l'Italia non avrebbe altro che vantaggi dall'uscita dall'Euro

maria 18.01.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Montales

Monti, "Da parte di Berlusconi c'é un quadro di comprensione mentale che a me sfugge". E' la prima volta che dà della testa di cazzo a qualcuno.

Simonec

Conferenza stampa di Mario Monti.

Categorico: "Appoggio chi sostiene la mia agenda a condizione che non appaia il nome e concordo con l'asse destra-sinistra in un'ottica moderata ma progressista"

Cogito ergo sum

"Quello che sarebbe necessario all'italia in tema di regole è un rafforzamento della disciplina del falso in bilancio, un ampliamento della disciplina del voto di scambio, e poi rivedere le norme sulla "prescrizione", ed infine "una più robusta disciplina del conflitto di interessi". Ma non facciamo prima a sparargli?

Cetty

La conferenza di Monti si è tenuta in tedesco con sottotitoli in italiano.

Monti lascia Palazzo Chigi. All'esterno fermato Silvio con una miniatura del Colosseo in mano.

Goemon

Monti: "Qualcosa mi dice di non candidarmi". E ci arriva esattamente al collo.

Caparezza

Monti: “Gli Italiani possono di nuovo camminare in Europa a testa alta”. È brutto ingobbirsi se sei in mutande.

Avonaz

Monti impone la sua ricetta per il nuovo governo: passeremo dal partito azienda al partito agenda

Callisto

La Merkel sul ritorno di Berlusconi
"Sarkyyyy, la sai l'ultima???"


viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giusto... c'è bisogno dello staff per eliminare gli idioti, i razzisti, gli offensivi, eliminare con le buone o con le...., eliminare, bannare... perchè quà c'è il rischio di caos, come è caos questo paese, come è caos in parlamento, com'è caos in tutti i consigli comunali, regionali, ecc., ecc, ..., uno può fermarne uno, due, tre, ma qua entranoin tanti a dispor zizzanie, falsità, ecc.... e lo dicono tutti i grillini italiani, i grillini di tutte le regioni, i grillini onesti di tutti i comuni, di tutti i luoghi di questo paese...
e bastaaa a far razzismi inutili... se poi vogliamo un'altra guerra interna... un'altra vergognoda lotta interna, una lotta vergognosa tra di noi, come in passato, una lotta deleterea e nociva tra di noi... allora bè... quì si arriva al parossismo demoniaco dittatoriale di... non solo una parte demoniaca politica, ma....
scusate.... ma io credo in Grillo, io credo nel M5S... e non accetto chi porta falsità tra di noi.
Per tale motivo STAFF... ELIMINA TUTTI STI' MOCCIOSI FASULLI... Scusate, ma anch'io mi son fatto distrarre..., e ciò non deve avvenire tra noi giusti...

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima il nord, Viva maroni intoculooo


evvabbè che il vertice della Lega è fatto da terroni come me (manuela marrone bossi, rosi mauro francesco belsito), ma non era meglio un insulto in bresciano o bergamasco?

mah...

ve lo ripeto, lo scontro tra grillini e padagni sarebbe uno spettacolo (tragicomico) impagabile se non ci fosse di mezzo il futuro del paese...

Fenomenologia del Padano dallorto aristicazzi 18.01.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Che tipa la signora Carolina di Brindisi! L'avete sentita? :)

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 18.01.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo STAFF dovrebbe schiacciare i vermi che si sono messi a impestare il blog.

IO VOGLIO LA PUBBLICAZIONE DEL COMMENTO SALVO APPROVAZIONE!


LA GERMANIA STA GIA'PREPARANDOSI AD USCIRE DALL'EURO.IN SVIZZERA STA STAMPANDO NUOVAMENTE I MARCHI MA SOTTO COPERTURA DI ORO CHE STA FACENDO RIENTRARE DAGLI STATI UNITI E DALLA FRANCIA. E' IL SECONDO STATO COME RISERVA AUREA....vai al link subito sotto e poi vai al resto

http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2013/01/15/4186/

Ambrose Evans-Pritchard: un Gold Standard nuovo sta nascendo:
Ambrose Evans-Pritchard: un Gold Standard nuovo sta nascendo

Inviato il 17 gennaio 2013da Jean

Ambrose Evans-Pritchard
Ambrose Evans-Pritchard ha coperto notizie di politica mondiale ed economia per 30 anni, con sede in Europa, Stati Uniti e America Latina. Si è unito al Telegraph nel 1991, servendo come corrispondente da Washington e poi corrispondente dall’Europa a Bruxelles. Ora è Editor International Business a Londra.
di Ambrose Evans-Pritchard , Economia

Il mondo si sta muovendo passo dopo passo verso un Gold Standard de facto, senza riunioni di leader del G20 per annunciare l’idea o benedire il progetto.
Alcuni lettori avranno già visto l’indagine GFMS d’oro per …

http://www.iconicon.it/blog/2013/01/ambrose-evans-pritchard-gold-standard-nuovo-sta-nascendo/

aureliio m 18.01.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Confessa che alla fine voterai 5 stelle :)
Maria P.,

++++


W ROBERTO MARONI!

PRIMA IL NORD!


INTOOOOCULO I 5 STELLE!

Aristicazzi 18.01.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Madonna quanta gente in piazza a Brindisi per Beppe!!!

A colpo d'occhio sembra che ci siano 24 persone e 19 cartonati di influencers della C&A, ma fonti grilline dicono che vi siano almeno millemila grillioni di persone in piazza.

ps: per la tappa romana del tour vi posso affittare una cabina telefonica, ma se non la riempite tutta pagate il doppio.

Millemila Grillini 18.01.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie brindisi!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 18.01.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento


BEPPE GRILLO A BRINDISI UNA FORZA DELLA NATURA!!!
davide lak


+++++


DAL SONORO DEGLI APPLAUSI STIMO 60 PERSONE

DELLE QUALI 30 SONO VOSTRE!

Aristicazzi 18.01.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono in sostanziale disaccordo con la "profezia" dell'articolo. Tutto il ragionamento si basa sulla spirale inflattiva generata dall'apprezzamento del marco sull'euro "smarcato". Secondo me se il disimpegno avvenisse in maniera gradule, meno traumatica (intendo dire: la Germania riduce gradualmente i fondi che destina alla C.E. e parimenti ne riceve sempre meno indietro, si disimpegna dalla politica di acquisto bond "illimitato" etc.) la Germania potrebbe tranquillamente adeguare la sua struttura politico -economica alla situazione che muta.
Secondo elemento, decisivo: una moneta TROPPO forte puo' essere calmierata come hanno fatto gli svizzeri stampando quanta cartamoneta serve a aggiustare il cambio. Il marco vale troppo? ne stampo il doppio --> piu' moneta --> meno valore (il CHF e' stato inchiodato a 1.20 sull'EUR per tutta la fase acuta della crisi).
Per cui, sempre secondo il mio modesto parere, la Germania puo' fare a meno di noi.

Federico 18.01.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di banche : Beppe perchè non proponi a Roberto Vassalle (vedi Servizio Pubblico di ieri sera) di entrare nel nostro Movimento ?

Clark R., Palermo Commentatore certificato 18.01.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani, riferendosi a Grillo: "Il Pd non è un autobus". Se lo fosse, avrebbe una linea. (Spinoza.it)

Bersani: il premier nuoce all'Italia'. Il PD ci mette sempre un po' a elaborare le proprie dichiarazioni ufficiali, ma l'attesa è ripagata da frasi di inaspettata profondità d'analisi. (Zexter)

E' stato calcolato che, nelle ultime 2 settimane, Bersani abbia detto, per 971 volte, "E' ora di voltare pagina". Ieri l'ho sentito dire: "E' ora di cambiare pagina". A cosa è dovuta questa ardita variatio ? (Renato Reggiani)

Sanbitter, Baarìa e Apicella per le serate di Berlusconi. M'immagino quelle di Bersani. (serena gandhi)

Eppure sarebbe così semplice sconfiggere la mafia... basterebbe mettere Bersani a capo della cupola. (Il Bastardo)

Bersani in aula chiede le dimissioni di Berlusconi. Se gli premi il petto dice anche altre frasi. (Alberto Capelli)

"Non siamo la ruota di scorta di nessuno" ha detto Bersani dal bagagliaio. (fdecollibus)

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA BRINDISI UN GRILLINO DAL PALCO:


HO ASPETTATO 19 ANNI PER UN CONCORSO NELLA SCUOLA

E SONO ANCORA PRECARIO.

UNA PERSONA NORMALE DOPO 4 ANNI CAMBIAVA

STRADA!

UNA PERSONA CHE VOLEVA A TUTTI I COSTI UNO

STIPENDIO PUBBLICO, A VOLTE LO PRENDE NEL CULO

E IO GODO!

Aristicazzi 18.01.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE GRILLO A BRINDISI UNA FORZA DELLA NATURA!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.01.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

CHE PENA ASCOLTARVI DA BRINDISI!

PAPPAGALLI A 5 STELLE HANNO IMPARATO LE 3 CAZZATE

DI BEPPE A MEMORIA!

Aristicazzi 18.01.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma firmati per bene... per piacereee...

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento

++++

mantovano concordo quello che hai scritto
discorso valido per tutti i fighetti di questa generazione
lucio c., parma

+++++


DOMANI FINISCE IL MONDO!

CONCORDA CON ME?

UN GRILLINO CONCORDA CON ME?

Aristicazzi 18.01.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

staff qui serve un mod a rotazione per far sparire i commenti degli idioti,razzisti e falsi,solo offensivi!purtroppo bisogna fare così.i conigli,perchè tali sono,devono essere bannati!è davvero questione di pulizia !le critiche vanno e fanno bene!!le offese gratuite no!i conigli scemi no!

Luca M., Rho Commentatore certificato 18.01.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Logico che grido FORZA M5S!!! FORZA GRILLO! FORZA TSUNAMI!!! per spazzar via l'erba maligna.. per spazzar via l'erba dei fessi... per spazzar via l'erba dei falsificatori...

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

C'è un pirla grillino sul palco da Brindisi

che ha detto che la strategia rifiuti zero

da 3 volte occupazione rispetto un inceneritore!


ah ah ah ah ah ah ah ah

ma il pirla ha idea di quale folla di italiani

vorrebbero lavorare nel ciclo dei rifiuti?


FANCULO RINCOGLIONITI!

Aristicazzi 18.01.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Bersani, a che punto è la notte?
Abbiamo capito che di notte tutte le vacche sono nere
Ma farle accoppiare col padrone della stalla mi pare un po' eccessivo!

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

I simboli, i nomignoli, i cavernicoli, i graffiti, gli esibizionisti, i vigliacchini, le animelle, tutti nascosti dietro uno pseudonimo, tutti nascosti dietro una mascherina, per non farsi riconoscere... e tutti a blaterar cazzate, sentenze, scemenze, discorsi offensivi e... lo voglio ripetere, discorsi razzisti, discorsi che hanno l'unico scopo di produrre divisioni, sparpagliamenti, abbabbuliamenti (esiste o non esiste sto' termine? Non me ne fotte un cazzo! S'intende però l'intenzione,... chi vuole intendere.)
Ma perchè ognuno non si presenti realmente con tutta la sua vera faccia, il suo vero nome e cognome, il suo vero programma, il suo vero passato, il suo vero presente ed il suo eventuale futuro??? Perchè ognuno non si prenda dignitosamente le sue responsabilità ed affermi i suoi errori alla stessa maniera dei suoi eventuali presunti "pregi"?.
Vogliamo una vera meritocrazia??? O vogliamo continuare a sprecare e fingere di sollazzarci da una parte e morire dall'altra in una falsificazione demoniaca delle verità, cullati in un'idiozia raccapricciante di una corrotta partitocrazia in una lucubre macchinona del fango???

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prova con un concorso di succhia e sputa:

non dovresti temere rivali, cara la mia cogliona!

Aristicazzi 18.01.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

MA UNA COSA TUA, CHE FOSSE UNA E CHE FOSSE TUA (E CHE NON FOSSERO SOLO INSULTI), LA LEGGEREMO MAI?

ALLA WIWARELLA L'ARDUA RISPOSTA...

Copia&Incolla Uber Alles.

Diritto d'autore vs Vivarelli 18.01.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Altarf

Diliberto: "lo stipendio dei Parlamentari va difeso". Ovvero: Il materialismo dialettico incontra il capitalismo reale.

Eh, non ci sono più i comunisti di una volta

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signora Viviana mi dispiace ma quando vedo la Sua firma, passo avanti di un paio di commenti, quindi non potevo leggerli.Lo faccio per tutelare il mio cuore. Mi è capitato di leggere una Sua lenzuolata, dove denunciava i Suoi guai famigliari e mi è bastato. Sono stato sgomento per due giorni fino a quando ho incontrato due persone di Castel Bolognese che mi hanno rincuorato dicendomi di non credere niente . Che erano tutte balle raccontate da una persona capace di raccontarle perfino a se stessa. Quindi faccia pure le sue lenzuolate tranquillamente io non sarò mai un suo critico. Buona serata.

Simone Loschi Carpi 18.01.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia, il cambio Lira/Euro è stato fatto a double faces:
Per lavoratori e pensionati 1€ = Lit.1936,27
Per tutti gli altri, compresi LORO, 1€ =Lit.1.000.
Et voila.

antonio d., carrara Commentatore certificato 18.01.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

magari la prossima volta avrai il coraggio di firmarti col tuo nome

viviana.v v.,

++++++++++++++++++


Parla Lei, quella che crede di essere

Viviana Vivarelli!


Il tuo Masada è registrato nel Regno Unito

http://www.who.is/whois/www.masadaweb.org


e tu dovresti essere una vecchietta ex insegnante

alla quale la figlia ha regalato il blog?

Per me sei un falso, uguale a me che non mi firmo,

un falso che passa il suo tempo a influenzare

poveri cretini stellati e a inzozzare

con sue invenzioni

la Barilla, dove ha postato di ogni

e la Lega!

Aristicazzi 18.01.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dragunoff

Diliberto: "lo stipendio dei Parlamentari va difeso" sostiene il noto esponente comunista. Sale così in pochi giorni la sua posizione nella hit parade settimanale delle puttanate dei politici, classificandosi 2° immediatamente dietro al premier.

Immediata la reazione di Brunetta : "Il ragazzo ci sa fare, quasi quasi quei 10 seggi glieli diamo”

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

preso in internet..quindi pubblico

aspiranti richiedenti casa popolare a bergamo, ( che nessuno paghera' nulla )


296 30/06/2010 ABBATE STEFANO
569 26/09/2012 ABID EMAD
631 28/09/2012 ABIOUI HICHAM
827 19/09/2012 ABOUSSOURHRA MHAMMED
419 27/09/2012 ACHBAY MOHAMED
210 22/09/2012 ACHCHAR MUSTAPHA
843 28/09/2012 ACIMACOPLE GRISELDA VIVIANA
605 07/09/2012 ADDOU SAMIHA
689 28/09/2012 ADOU YAHA VIRGINIE
99 27/09/2012 AGAZZI ROBERTO
824 30/06/2010 AGNINI FOFIE ADAM
669 30/06/2010 AGOSTANI ENNIO
380 30/06/2010 AGUIRRE CISNEROS MYRIAM DEL ROCIO
474 30/06/2010 AHENSAH JAMES BOAKYE
529 28/09/2012 AHZHIGITOVA GULSINA
903 27/09/2012 AIT ABBOU EL MADANI
922 07/09/2012 AIT ICHOU ALI
782 30/06/2010 AIT LAHBIB HANAA
639 20/08/2012 AIT LHOUSSAINE LHOUSSAINE
640 09/08/2012 AIT LHOUSSAINE NAIMA
869 14/09/2012 AIT MANSOUR DRISS
706 30/06/2010 AIT MHAMED SAID
671 13/09/2012 AIT M'HAMED ALI
856 30/06/2010 AIT MOUHA ABDERRAHIM
936 22/09/2012 AJDIGUE BRAHIM
508 30/06/2010 AKYAMAH DIANA AMA
931 30/06/2010 AL BAZ ABDALAAZIZ
638 28/09/2012 ALAM JAHANGIR
576 09/08/2012 ALAOUA MOHAMED
373 13/09/2012 ALBORGHETTI EMANUELA
43 05/09/2012 ALBORGHETTI GIOVANNI
24 30/06/2010 ALCOCER CARDOZO ALBARO
248 10/07/2012 ALDENI AMBROGIO
934 30/06/2010 ALI ARIF
268 26/09/2012 ALIAJ GENTIAN
544 15/09/2012 ALISINANI YZEIR
832 24/09/2012 ALLAME ABDENBI
30 28/09/2012 ALLIERI DANIELE
277 26/09/2012 ALLKANI VASMINA
577 21/09/2012 ALOUI SAMIR
522 30/06/2010 AMATO MIRELLA
939 30/06/2010 AMEPETE SAVIOUR KOJO
549 18/09/2012 TALAJ MIMOZE
35 19/09/2012 TALEB MALIKA
425 28/09/2012 TALEB NOUREDDINE
918 07/08/2012 TAQIL ABDERRAHIM
875 30/06/2010 TARQUI GHOQUE MARTHA TEOFILA
381 15/09/2012 TAUFER MONICA
148 28/08/2012 TAYARI JAMEL
98 24/09/2012 TEKLEMARIAM BEYENEABEBAYHU
728 07/09/2012 TERCEROS BUSTILLOSLUCIO LUIS
697 30/07/2012 TERLIZZI MONICA

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri, alle ore 17.18, Viviana Vivarelli scriveva:

"Ma che bella canzone!

bella da cantare
bella da ballare
bella da marciare
bella da sperare"


Oggi, alle 17.41, Viviana Vivarelli dice:

"Sull’inno (si fa per dire) di Metalli
Gaber avrebbe detto:
“Quasi tutte le canzoni sono di destra
E se annoiano sono di sinistra”"


AIUTIAMOLA.

Fenomenologia di Viviana Vivarelli 18.01.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido tutto quello che Grillo sta dicendo a Brindisi.
Se la gente che è lì, con tutto così ben spiegato, non va tutta a votare il Movimento, vuol dire che non vuole avere un futuro e allora si merita questi incapaci e corrotti in un eterno presente squallido e sconsolante.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 18.01.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tedeschi sono un branco di depravati peggio degli svedesi, lassu' e' normale scambiarsi la moglie, mariti con i baffi e le basette bisex, adesso e' scoppiata la moda pure qui in italia, le mogli mettono gli annunci 'mio marito e' bisex pure lui', ma quando mai? prima non era cosi in italia, c'era una profonda differenza tra noi e loro, ci siamo pervertiti con la scusa di essere moderni, bisogna ammodernizzarsi, e' tutta una nevrosi di sesso e nazismo, tutti sti marocchini che si inchiappettano moglie marito e figli, e' tutta una baraonda.E' una societa' che non e' la nostra, non si riconosce piu', una coppia gay in germania e' normale, in italia non e' normale perche' non fa parte della nostra cultura, non ce l'ho con i gay, ce l'ho con questa fretta di essere moderni e disinibiti come i tedeschi, ma loro ci sono abituati perche' sono barbari.

Provolino 18.01.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

La Germania potrebbe decidere di risolvere la propria crisi italianizzando l'Europa.
Ovvero aprendo a partiti politici europei in salsa Montiana.
Che cosa significherebbe? Semplice, siccome i nostri politici considerano i voti come i soldi significherà un aumento del perimetro di spesa pubblica. Il voto per i nostri politici è come la consegna della chiavetta del nostro conto corrente con cui si sentono autorizzati a "spendere i nostri soldi" (annacquandoli con l'inflazione dovuta alla spesa pubblica).
Non se ne può più di uno Stato fatto da chi "STA DENTRO PER CONCORSO O PER PRIVLEGIO O PER PASSAGGI POLITICI MAFIOSI". Non se ne può più ne della piramide di privilegiati ne del debito che fanno sugli altri! Hai vinto le elezioni? Hai vinto un concorso pubblico? BENE hai vinto la possibilità di lavorare ma non di INGUAIARE il prossimo con il debito pubblico! Il debito pubblico se lo paga chi lo fa e cioè il pubblico e non deve ricadere sul privato in nessun modo!
Invece il pubblico spende soldi che il privato risparmia aspettando di varare un meccanismo per cui a pagare siano i risparmiatori! (cioè aumento tasse, inflazione, etc)

mario mario Commentatore certificato 18.01.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il grillino è fondamentalmente un pipparolo sottopagato semianalfabeta frustrato e vendicativo. bella gente insomma.

viviana v. bologna 18.01.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente da fare...

dall'orto/aristicazzi proprio non riesce a leggere l'italiano... e nemmeno l'ironia.

bella lotta tra grillini e padani, se non fosse in gioco il destino dell'italia, mi godrei lo scontro all'ultima puttanata...

Folla Oceanica 18.01.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Testimoniò contro i fannulloni,
ora viene trasferita a Parma

Un'impiegata dell'ufficio bolognese del ministero dello Sviluppo economico ,sicuramente nordista, riferì agli inquirenti degli episodi di assenteismo dei colleghi sicuramente sudisti o sinistri .

Da allora "provvedimenti al limite del mobbing"

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani è talmente preoccupato di una responsabilità di governo
Che prima ha chiamato Monti
Poi ha sganciato Di Pietro
Ora fa di tutto per sganciare Vendola
Intanto Renzi gli ha preso un terzo del partito
E Ichino ha aperto all’esodo esterno
Ora gli manca solo di separarsi da se stesso
E la sconfitta è assicurata
Diciamo che ce l’ha messa tutta ma ce l’ha quasi fatta.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si legge dai giornali : “La polemica sugli studenti Erasmus “esclusi” dal voto cresce. Il governo cerca una soluzione ...Il sottosegretario all’Istruzione: stiamo cercando un rimedio. ....”

GUARDATE CHE QUESTO FATTO E’ DI UNA GRAVITA’
I N A U D I T A!!!

Che in Italia, uno Stato che si auto definisce “democratico” dell’Europa che conta, si arrivi praticamente a NEGARE il diritto di voto - come sancito dalla Costituzione - a dei suoi CITTADINI per una mera questione di INEFFICIENZA e di FARRAGINOSITA’ BUROCRATICA, è veramente il colmo!!!

In uno Stato dove i cittadini sono già vessati e danneggiati da una caterva di lacci e lacciuoli e pastoie e di regolamentazioni burocratiche da film dell’orrore, in buon stile STALINISTA, qualcuno ha deciso che vabbé, anche se non votano, fa lo stesso.

Mentre tutti gli altri cittadini europei di serie A vanno a votare presso il loro consolato più vicino presentando semplicemente il proprio passaporto, o per corrispondenza.

A QUANDO L’ INTERDIZIONE AL VOTO DI INTERE SEZIONI DELLA SOCIETA’in base a questo o quel presupposto?

Già astuti azzeccagarbugli si sono inventati porcelli e porcate varie per facilitarsi il compito e sistematicamente VIOLANO le regole elettorali sancite dalla Corte Europea.

Altro che Europa!!! BASTA con questa consorteria di arroganti, di ruffiani e di mentecatti.

Vince M 18.01.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

azz scatenatooo a brindisiiii!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 18.01.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

niente, siete peggio di emilio fede, gettare in pasto ai poveracci gattacapi giganteschi per tenere i loro cervellini semianalfabeti occupati.

che pena

ciro treviso 18.01.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Folla Oceanica a Brindisi per lo Tsunami tour.

+++++


Se questo lavoro di propaganda fosse fatto dai

diretti prossimi deputati e senatori 5 stelle,

le piazze sarebbero semideserte!

Aristicazzi 18.01.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stiamo di nuovo crescendo nei sondaggi,grillo non fermarti,sei grandeeeeeeeeeee

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strano, oggi non vedo attacchi a Bersani. Non saranno arrivate proposte d'inciucio vero?

Simone Loschi Carpi 18.01.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siam in crisi, infatti ad un'inutile rotonda nuova di paese, in mezzo ai boschi, campeggia una Faccetta Tonda, per niente Nera, anzi, sorridente su d'un megacartellone da tre metri per nove con la Didascalia: fratelli d'Italia ed il Tricolore.
Poi, Giorgia Meloni.

Titubante, ma ho poi capito: non potevan scriver Sorelle Bandiera...

Pelle Sagome dei Carrarmati, deve ancor arrivare il Cartone dal Kerala...
:)

enrico w., novara Commentatore certificato 18.01.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

sei come l'oppio
fai venire sonno
viviana


+++++++

PROVA CON UN CLISTERE E SE AVRAI ANCORA

SONNO I TUOI AMICI EXTRAMERDA HANNO MATERIA

PRIMA DA LUCIDARE!

Aristicazzi 18.01.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con i ma e con i se si va poco avanti.

SE la mia nonna avesse le ruote sarebbe un calesse ma siccome non le ha......


questo poste è squallido perché vol farci credere che a far bene come i tedeschi si va a finire male e al contrario a fare le cose male come noi italia è meglio tantoché ci si arricchisce pure.


da che mondo e mondo.....ma quando mai?

9,5% non di più!

bruno.bassi.ex.iscritto 18.01.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Folla Oceanica a Brindisi per lo Tsunami tour.

Data l'affluenza di pubblico, la prossima tappa si terrà in una cabina telefonica, così le telecamere non faranno fatica a non inquadrare la moltitudine di spettatori presenti allo spettacolo comico (in tutti i sensi) di Grillo.

Folla Oceanica 18.01.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Dando fiducia a questo articolo, si potrebbe dedurre che la Merckel sa bluffare molto bene: riesce a far credere a tutti alla potenza e indipendenza della Germania dall'economia europea, mentre ci rimetterebbe tantissimo dall'uscita dall'euro!!! I COMMEDIANTI FINORA HANNO VINTO!!! FORZA BEPPE!!!

Caterina Bonaccorsi Prioreschi, Milano Commentatore certificato 18.01.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Aristicazzi/Gian Maria Dallorto, ma non ti rendi conto di quanto tu riesca ad essere patetico? Riesci a far passare per persone (quasi)normali anche Luca M e Wiwarella...

e guarda che te lo dice il Troll dei Troll, l'"amico" di enrico w, il fedele seguace della strega WonderNonna che parla con gli Angeli, quello che ha messo in pubblica piazza l'appartenenza di Forgione al Pd...

Troll dei Troll 18.01.13 17:51| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni minaccia di chiedere 10 milioni di danni a chiunque metta la Lega in relazione con le due cooperative che hanno truffato per la seconda volta le quote latte
La truffa vera purtroppo non sta lì ma in tutto quello che la Lega ha fatto in 20 anni per appiccicare a noi un danno di 4 miliardi e favorire i 4.000 trasgressori, tutti del Nord, tutti rigorosamente leghisti, danneggiando pure gli allevatori onesti che le quote le hanno pagate.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Effettivamente la Germania è in frenata e sta entrando in recessione.
Cosa succederà?
E' evidente che i burocrati si stanno arroccando sempre più attorno alla fortezza Montiana del privilegio di spesa pubblica.
E' chiaro che i meccanismi non sono più quelli del salotto buono di Mediobanca tanto cari a Quadrio Curzio, cioè del rilancio dell'economia mediante opere pubbliche e megaspese che facciano da volano.
E' chiaro che siamo di fronte ad un cambio epocale dove è sempre più centrale la PERSONA E I SUOI PICCOLI BISOGNI (casa, cibo, lavoro, istruzione specifica) ed è sempre più secondario il maxisistema, il maxiinvestimento, la grande opera, il solito atteggiamento di comando economico dall'alto.
L'Italia invece si sta strutturando tramite il pd+monti nella piramide dei privilegi burocratici, dove chi sta in alto mangia soldi e caga debiti su chi sta sotto!!

mario mario Commentatore certificato 18.01.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

BENTORNATA WIWARELLA!!!

Ma allora è vero il fatto che se non scrivi almeno 25 interventi al giorno CasaPoundLeggio&Dissociati non ti paga?

Bentornata Wondernonna 18.01.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per essere sicuro di non avere defezioni dai suoi avvocati, Paniz, Longo, Ghedini… Berlusconi li candidati tutti al Parlamento.
Peccato per Pecorella! Tre lupi per una pecorella!

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento

il questore di BG ha appena consigliato alle
donne di BG di non uscire la sera da sole, perchè non è garantita la loro
sicurezza.


++++++


il questore di BG ha appena consigliato alle

donne di BG di non uscire la sera da sole, perchè

non è garantita la loro sicurezza


+++++++++


Le donne avevano di questi problemi 60 anni fa?

E se in questi ultimi anni hanno di questi

problemi, cosa potrebbe essere cambiato nella

società italiana?

L'arrivo di extramerda, per esempio?"

Aristicazzi 18.01.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi è riuscito a farsi rinviare a dopo le elezioni il processo di Unipol
Ma non è riuscito a usare il legittimo impedimento su quello di Ruby che arriverà a ridosso delle elezioni, e non servirà a niente rimandare Ruby in Messico
Queste toghe a orologeria! Una sì, una no.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Giusto passarci informazioni, informazioni fattibili, che possano realmente alcune aiutarci, che possano veramente alcune essere prese come esempio per noi, eliminando logicamente il superfluo, l'inutile, ciò che a noi non serve, ecc., ecc.; giustissimo e sacrosanto aiutarci l'un l'altro (parlo di noi naturalmente) in modo onesto e leale; legittimo denunciare le ingiustizie da qualunque parte esse provengano (sia all'esterno che all'interno dello stesso movimento) affinché tutti uniti ci formiamo una nostra responsabilità, un nostro tipo di "codice d'onore" (quando siamo realmente tutti uniti nel nostro moviment) s'intende,...; affinché tutto il marciume venga eliminato per sempre da questo attuale "Brutto Paese" e con la speranza, mai morta, che esso torni pian, pianino il tanto amato, desiderato, rispettato "Bel Paese" di un tempo passato, haimé, molto, molto lontano.
OK!... d'accordo, tutto giusto,... il blog, lo tsunami, il M5S, i commenti dei giusti, Grillo, il programma, perfettamente d'accordo con tutto, ma, quello che dispiace è che tra i tanti commenti giusti, onesti e leali, commenti che sevono senza alcun dubbio alla nostra causa, s'intrufolano sempre (attenzione però a non prendere lucciole per lanterne e fare l'inutile caccia alle streghe o agli stregoni...) quegli idioti, disonesti, razzisti, (o mandati ad arte da altri) che, purtroppo, riescono sempre a portar sconquasso, caos, contraddizione e "casini" vari tra le file degli onesti, riuscendo a catalizzare l'attenzione sulla loro offensiva scemenza, abbindolando le masse.
Per favoreeee..., va bè che siamo in rete, una rete libera, però ad ogni cosa deve essere posto un limite... non si può entrare quì ed avere il diritto di offendere altri..., Via i delinquenti dai Palazzi del Potere??? Sìììì! E allora anche quì via l'erba cattiva..., l'erba inutile, l'erba mandata dal potere marcio...- Oppure isoliamoli e basta. SOTTOMISSIONE E DITTATURA? NO! MEGLIO UN FORTE TSUNAMI! SI DEVE CAMBIARE! PUNTO!

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

++++++++++

secondo voi
se 12 milioni di lavoratori italiani rinunziassero
a 10 ore di lavoro al mese obbligatoriamente
otterremmo un monte ore disponibile di 120 milioni
facendo lavorare per 100 ore al mese i giovani
disoccupati non potrebbero essere mezzi
sistemati unmilioneduecentomila giovani?
e con questi chiari di luna sarebbe da gettare?

+++++++++++++++

Per evitare linenziamenti
A casa mia rinunciare a 1 ora al giorno nella ditta dove lavora mia moglie
significa

200 euro in meno in busta paga

ma quell'ora gliela fanno fare comunque, sindacati
zitti!


Il problema è che il nostro mutuo non cala
di 1 euro!

La vita in Grecia è cambiata in tutte le famiglie

L'unica cosa rimasta immutata è stato il contratto
sottoscritto con la propria banca, che in seguito
gli ha silurato la casa!


PER CREARE POSTI DI LAVORO, SIGNIFICA TORNARE

A QUANDO FINITA LA 3^ MEDIA, SE NE AVEVI VOGLIA

ANDAVI AVANTI E SE ERI UN SOMARO TI ASPETTAVA

SOLO DI ANDARE A LAVORARE!

INVECE DA NOI SI E' LAUREATO ANCHE UN SASSO

E IL LAUREATO HA PRETESO IL POSTO DA DIPENDENTE

E' MANCATA COSI' LA GENERAZIONE CHE DOVEVA

LAVORARE MANUALMENTE ED E' STATA IMPORTATA

L'EXTRAMERDA CHE NON SAREBBE SERVITA IN UN

PAESE DI NORMALI!"

Aristicazzi 18.01.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani ha chiesto un patto di desistenza a Ingroia che ha provato invano a fargli capire cos’è un partito di sinistra.

Poi ha desistito.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo la diretta streaming

salvatore ., palermo Commentatore certificato 18.01.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani:
“Sistemi fondati su una sola persona
Sono un tumore che rende la democrazia ingessata”
Ha detto l’ingessato.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sull’inno (si fa per dire) di Metalli
Gaber avrebbe detto:
“Quasi tutte le canzoni sono di destra
E se annoiano sono di sinistra”

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mezzo partito radicale con Pannella sostiene Storace!!!!
L’altro mezzo con la Bonino sostiene Monti!!!!
Ma chi è che era venuto qui a chiedere una alleanza coi radicali???
Ma bisogna sempre sottolinearvi tutto perché non lo vedete da soli????

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mariaaaaaa appena sotto l'immagine del post,cliica : la cosa!!!!!e segui la diretta!!:)

Luca M., Rho Commentatore certificato 18.01.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto guardano in diretta La Cosa da Brindisi...
che strano, non inquadrano mai la folla oceanica... riescono a mostrare non più di 2000 persone andate in piazza a godersi lo spettacolo gratuito di un comico piuttosto bravo nel recitar i copioni scritti da Antonio Ricci e Orlando Portento (e dalla Famiglia Casaleggio).

Mi sa che alla conferenza stampa di presentazione del partito di Emilio fede c'era più gente...

;)

Stanley Kubrik 18.01.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Se non fate questo non vi seguirò più perché non ho più bisogno che solleviate altra merda.
Quella che abbiamo addosso basta e avanza.
Diteci, voi che sapete, voi che avete capito, diteci chi votare, o fatecelo capire, o se non lo potete fare in TV e nei giornali fate anche voi un blog.
Senno è troppo comodo.
Bergonzoni questo ha fatto.
Ha detto che voterà Grillo ma ha detto anche che il problema è a monte (ed è vero!), ha detto che è stanco di una satira che si nutre dei problemi che denuncia.
Dai, forza, proviamoci!


Santino Sbaffi 18.01.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Se non son matti non li vogliamo!
A Firenze i matti vogliono fare “un passante” di 6 km “sotto” una città fragilissima che è patrimonio del mondo!
L’inchiesta per ora ha bloccato i lavori.
31 persone sono finite sotto inchiesta per attentato alla sicurezza e reato ambientale.
Ma l’emerito governatore della Toscana, Enrico Rossi, ovviamente del Pd, non demorde e insiste sulla necessità dello scempio.
E Renzi accetta tutto questo???
Li vogliamo sotterrare?
Chi c’è sempre di mezzo a questi lavori perversi?
Le solite famigerate Coop rosse del Pd
E nell’impresa del “passante” fiorentino c’è di tutto: costi gonfiati, materiale scadente, segni di associazione a delinquere, corruzione… il solito pastone all’italiana.
Tutti gli imputati sono di area rigorosamente Pd. La corruzione il trend di moda. Guai a deflettere! Hanno cercato di guadagnarci anche sul materiale anti-incendio, diminuendolo, come se l’incendio nel traforo del Monte Bianco non gli avesse insegnato niente! Questi i Verdini, i Lunardi, gli Scajola li vogliono surclassare!
Ma non bada a gloria la Coopsette di Reggio Emilia, che affianca per truffe e cialtroneria la Coop rossa di Ravenna, rea dei progetti forzosi della Tav in ValSusa.
Tutte legate a imprese di mafia per lo smaltimento dello scavo come per lo smaltimento di rifiuti!
Un copione che si ripete.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La decantata democrazia dal basso delle parlamentarie del Pd è finita a schifìo
Un terzo dei candidati li sceglie comunque Bersani
L’ordine nelle liste lo fa comunque Bersani
Con chi allearsi e chi scaricare lo decide singolarmente Bersani
Bersani se ne fotte della fedina penale dei candidati e delle indagini con forti accuse, come se ne fotte dei rapporti con la mafia o la 'ndrangheta, e non può, proprio non può, escludere chi gli porta un fracco di voti, per cui deve chiudere gli occhi sul modo con cui glieli porta e chi se ne frega se li prende in zone ad alto indice mafioso? Esattamente come fa Berlusconi. Qual'è la differenza? I voti, come i denari, non olent.
Se il maiale è grasso, si chiudono gli occhi sulla puzza
E le 20.000 firme raccolte da Celentano e da Franca Rame per invocare liste pulite gli fanno un baffo a questi “cultori impropri della democrazia”!
E poi il corrotto e il mafioso sarebbe Grillo??!!
Ma mi faccia il piacere…!

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 18.01.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento

continua
Certo, tornare alla lira senza cambiare politica sarebbe forse un guaio (anche se peggio di così non credo!), ma il fatto è che non si può innescare un elemento di novità lasciando tutto il resto come prima.
Certo che anche l’Euro di per sé non è responsabile di quanto è successo e sta succedendo.
Mi fanno ridere i nostri politici (e anche i giornalisti) trattano le cose come se fossero umane.
Come se agissero con una volontà propria!
Come si fa a dare la colpa all’euro?
Certo che l’euro non ha colpe.
L’euro è lo strumento che serve ad un progetto.
Con un sana politica europeista l’euro vivrebbe una storia diversa.
Ma se poi scopriamo quale è il vero progetto, opportunamente mascherato, volutamente travestito allora tornare indietro si può e si deve.
Oppure si cambi progetto.
Ma a casa mia un progetto nuovo non lo rimetto in mano a chi ha già fallito cercando per di più di prendermi in giro nascondendo e negando gli interessi suoi personali.
Uno così me lo tolgo da davanti.
Punto.
Chi sbaglia, chi fallisce dobbiamo mandarlo a casa.
Sia esso di destra che di sinistra.
Quindi nel caso specifico mandiamoli tutti a casa.
Non abbiamo paura, no può succedere nulla.
Non ho mai comprato un gratta e vinci, né nessuno di quei grattini, ma ora vi chiedo: giochiamo d’azzardo!
Mandiamoli a casa tutti!
Basta con queste trasmissioni di denuncia.
Cos’altro debbono tirar fuori, scoprire.
Che propongano qualcosa, che dicano qualcosa, a chi fa satira e mette di mezzo tutti per far vedere che è super partes chiedo: ma tu chi voti?
Ve lo chiedete voi chi vota Santoro, Travaglio, Benigni e Paolo Rossi, e Fazio, e Albanese e lo stesso dico a tutti i giornalisti di destra che parlano, parlano, denunciano, indagano, scoprono
E io ammiro molto sia Travaglio che Benigni che alcuni altri.
Però a loro vorrei dire “qual è il vostro progetto, di chi vi fidate e perché, chi votate e perché” perché oggi di questo c’è bisogno.

Santino Sbaffi 18.01.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo voi
se 12 milioni di lavoratori italiani rinunziassero
a 10 ore di lavoro al mese obbligatoriamente
otterremmo un monte ore disponibile di 120 milioni
facendo lavorare per 100 ore al mese i giovani
disoccupati non potrebbero essere mezzi
sistemati unmilioneduecentomila giovani?
e con questi chiari di luna sarebbe da gettare?


Continua

E vogliamo dire della Gruber?
Una che sta due ore a farsi il trucco ogni sera e che non fa un movimento che non è studiato quanto lontana è da un Berlusconi?
Scusate ma ci siamo dimenticati come sono i giornalisti veri?
A chi mi dice che oggi le cose si fanno così, che queste sono le regole della comunicazione, rispondo che sono tutte sciocchezze, vuol dire solo questo o quel giornalista ha accettato le regole del sistema che finge, si badi bene “finge” di combattere.
Ancora una volta mi sembra tutto assurdo, anche su questo argomento Grillo ha aperto delle strade dimostrando la reale possibilità di scambi di idee, di fare gruppo, di far partire progetti attorno a delle idee.
Parlava 15 anni fa di energie alternative, di auto elettriche o a combustioni non inquinanti (progetti Fiat già bell’e pronti messi da parte), di spazzolini con la sola testina intercambiabile, di Wikipedia, di Skype, della Parmalat dei vari cialtroni plurimiliardari pagati per risolvere questioni difficili e che se ne vanno lasciando una situazione peggiore.
Da sempre fa nomi e cognomi e noi diciamo che non ha un progetto e lo trattiamo come se fosse lui il problema dell’Italia.
Mi rivolgo a tutti, proviamo a fare una rivoluzione elettorale.
Cosa ci costa?
Dico a tutti di destra e di sinistra noi che viviamo con poco, noi che non siamo milionari facciamo un salto nel buio.
Mandiamoli a casa tutti!
Votiamo il movimento 5 stelle e vediamo cosa succede.
Nella trasmissione di Santoro con ospite Berlusconi delle cose molto vere le ha dette quella signora (non ricordo il nome).
Ha detto che fino a che non ci riprendiamola nostra sovranità monetaria (toh! Anche lei grillina? Non mi sembrava) non risolveremo nulla.
Una banca centrale europea che di fatto è una banca privata perché dovrebbe fare una politica che miri a risolvere il problema del debito pubblico italiano che le frutta 60 miliardi l’anno di soli interessi?
Che c’è di più chiaro.
Ci dicono che ritornare alla lira sarebbe un guaio

Santino Sbaffi 18.01.13 17:28| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma cosa e' successo a napoli : se cerchi le notizie in google trovi solo sport

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Continua

Vedo Santoro e vedo praticamente che non si vuole infierire.
Ha finalmente Berlusconi, e cosa fa?
Fa vedere il video con la Merkel e crede alla favola che stesse parlando con il I° Ministro turco per risolvere in amicizia una situazione rispetto alla quale avevano fallito tutti.
Lì un uomo di sinistra avrebbe detto “caro Berlusconi, non mi interessa se lei stava parlando in amicizia, io voglio un’europa dove non si fanno le cose in amicizia ma in giustizia, e la giustizia non è tale solo se è perpetrata a mio favore! Come deve sentirsi un cittadino turco se il proprio I° ministro in barba alle sue promesse cambia linea perché il I° ministro suo amico ma di un’altra nazione glielo chiede!!”
Poi c’è la forma.
Anche volendo passare sopra al discorso di “amicizia” (se Putin chiedesse al suo amico Berlusca di metterla in quel posto agli italiani facendo qualche operazione dei cui vantaggi beneficerebbe solo la Russia?), discorso che farebbe ridere se non fosse drammaticamente dimostrazione di come va la politica ad alti livelli, tu caro Santoro dici a Berlusconi che la telefonata al I° Ministro la fai prima di arrivare, e quando arrivi e la Merkel ti sta aspettando con tutta la tv di mezzo mondo che ti guarda tu prima ti scusi cn il I° ministro turco e lo liquidi momentaneamente dicendogli che lo richiami dopo 3 minuti, poi parli con la Merkel, ti scusi, le chiedi di scusarti con gli altri e le dici che sarebbe il caso che tutti aspettino un po’ in modo da darti il tempo di provare a risolvere la questione.
Invece il nostro grande giornalista è rimasto imbambolato cercando di cambiare velocemente argomento, in pratica si è fatto autogoal.
Berlusca ha risposto e lui è rimasto con un palmo di naso.
Lo stesso discorso con la Deutshe banck e la Bundesbank.
Ha risolto dicendo che è stato un lapsus!!
Un lapsus ripetuto 10 volte è un lapsus?

Santino Sbaffi 18.01.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

ora in direttaa da brindisi!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 18.01.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, qualcuno di voi ha capito che la storia descritta e' ESATTAMENTE lo scenario dell'Italia da quando e' entrata nell'eurogabbia?
cermania fuori = italia dentro
italia fuori = cermania dentro
cermania e italia dentro = catastrofe per noi ma non per loro

bancocrazia 18.01.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento

MEGLIO VIVERE DA ITALIANO POVERO CHE DA TEDESCO RICCO.

Quando mia madre durante la guerra,per compassione, offrì la sua razione di pane ad un soldato tedesco di circa quindici anni, questi rifiutò e continuò a mangiare il suo "pane nero". Non ringraziò, non sorrise, ma balbettò qualcosa che un soldato dell'UMPA tradusse così: "siete Italiani traditori, e vi permettete anche di mangiare il pane bianco".
In questo racconto è racchiusa la mentalità e la generosità dei tedeschi. Non voglio dire che sono tutti così, neanche tutti i Genovesi sono tirchi, però.....
La Germania è un paese estremamente disciplinato "NEL BENE E NEL MALE", vedi i campi di sterminio "ORDINATI, ORGANIZZATI COME UNA PERFETTA MACCHINA DI ANNULLAMENTO DEL CORPO E DELL'ANIMA".
Il sentimento di quel soldato poco più che adolescente non era diverso da quello che i tedeschi di oggi, nutrono per le razze considerate inferiori (Italiani,Spagnoli,Portoghesi e Greci).
Il loro sogno, custodito negli anni, si stà finalmente avverando: questi Italiani furbi e cialtroni stanno finendo per stracci, la vita da cicale è finita.
I tedeschi,dopo aver avuto il tempo di mettere a posto i loro conti (con la comodità concessa dall'Europa), hanno imposto agli altri di farli tutti e presto.
I tedeschi hanno molti pregi, ma il loro corpo è privo di un'organo "IL CUORE".
MEGLIO MORIRE DA ITALIANO POVERO, CHE DA TEDESCO RICCO.

Robespierre 18.01.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Finalmenteeeeeee!!!
Erano mesi che aspettavo un post come questo.
Grillo devi informare la gente sulla truffa dell'euro!!!

Giorgio S. Commentatore certificato 18.01.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già che stiamo affrontando questioni finanziarie….
…… PRIMA DELLE ELEZIONI VENDERE TUTTI I BOT/CCT …..
(almeno chi li ha!!!)

1) tutte le previsioni pronosticavano lo spread in salita dopo le pseudo-dimissioni di monti
2) al contrario lo spread si è abbassato e, a mio parere, scenderà sotto i 200 punti a metà febbraio
3) il valore in conto capitale dei BOT/CCT è quindi salito: vendendoli ci si guadagna, almeno fino alle elezioni

Ma perché questo andamento in teoria anomalo?

La risposta è semplice:
1) si tiene tranquillo il popolo italiano, facendogli credere che il pericolo è passato
2) il popolo italiano si affida ancora, se immemore, ai soliti noti (Berlusconi/Bersani), altrimenti al salvatore Monti

Se lo spread fosse stato oggi a 500, il M5S avrebbe potuto far saltare il banco e, partendo dall’Italia, la sollevazione popolare avrebbe danneggiato i grandi interessi mondiali.

Era quindi di fondamentale importanza abbattere lo spread fino ad elezioni avvenute.
Dopo di che, sicuramente, inizieranno a farlo salire per poter ricattare i “nuovi” governanti a fare i interessi.

vincenzo caracalla4 18.01.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio rivolto principalmente agli amministratori del sito di Grillo e a Grillo stesso: quella di utilizzare il sito web e non la tv è una scelta giusta che và curata nei minimi particolari e sotto tutti i punti di vista, si rischierebbe diversamente di non raggiungere davvero tutta la popolazione votante. Dico questo perchè il sito beppegrillo.it funziona alla perfezione su browser firefox ma non funziona correttamente su browser EXPLORER 8: in pratica se si cerca di raggiungerlo con explorer si vedrà solamente la parte centrale, ovvero quella con i post quotidiani e giù, ai lati non sono visibili gli altri post secondari e le news. Questo è un grave problema che meriterebbe più attenzione da parte degli amministratori del sito beppegrillo.it, visto che il movimento 5 stelle considera tale sito l'unico ed esclusivo strumento di informazione. Non sarebbe quindi accettabile una tale mancanza, siccome almento il 75% della popolazione (se non di più) utilizza il browser di microsoft! sarebbe come dire che il segnale televisivo copre nord e centro italia, mentre il sud italia è in gran parte scoperto e non si vede la tv

tom 18.01.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Io osservo la storia delle persone e la storia non si cancella con 4 dichiarazioni d’intenti rispolverate ad ogni campagna elettorale.
Smettiamo di avere un atteggiamento da tifosi che ci fa vedere sempre la nostra squadra come quella che subisce torti.
Non scanniamoci fra di noi povera gente.
Lo capite che questo è il gioco della destra e della sinistra italiana!
Osservando la storia delle persone vedo che Grillo dice le stesse cose da 20 anni.
Per questo ha pagato essendo stato fatto praticamente fuori dalle TV e dai giornali.
Non si arrende, fa a proprie spese, (nessuno va a lamentarsi con Vasco perché è ricco mentre nelle sue canzoni parla di ragazzi semplici, lui fa i concerti e i dischi; chi va ai concerti e compra i suoi dischi lo fa arricchire, e allora?!) un blog nel quale la gente parla, fa iniziative, denuncia, propone, raccoglie firme, parla di temi di ecologia, di decrescita, parla dei veri grandi maestri di un’industria (Olivetti ad esempio) e noi siamo qui a dargli contro!
Ha creato dal nulla un movimento al quale detta le sue regole.
Le regole di chi certe battaglie le fa da sempre e non si lascia ammaliare dalle sirene, alcuni del suo movimento non rispettano le regole sentendosi evidentemente forti come si sentono forti i deboli che non percepiscono i pericoli, lui li caccia e tutti a dire che è un despota, che è un fascista.
Se io sono un esperto di un argomento e faccio un blog, mi scrive un 15enne che ha appena iniziato a conoscere quell’argomento, gli rispondo, mi risponde picche, gli rispondo ancora e lui diventa arrogante, gli rispondo ancora e lui mi dice che le sue tesi hanno diritto di cittadinanza come le mie.
30 anni di studi e ricerche e competenze contro 2 mesi.
Se lo mando a fare in culo sono un fascista?

Santino Sbaffi 18.01.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

NOTIZIE DA CASA DALL'ORTO

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2013/18-gennaio-2013/tenta-uccidere-moglie-inscena-incidente-stradale-2113606319436.shtml

NEL TREVIGIANO

Tenta di uccidere la moglie
«Non mi ha lavato tuta del calcetto»


Prima cerca di soffocarla in garage poi la carica in auto, finge un scontro e dà fuoco alla macchina. La donna è ricoverata al centro grandi ustioni


================================


http://corrieredelveneto.corriere.it/belluno/notizie/cronaca/2013/18-gennaio-2013/treviso-uccide-padre-coltellate-arrestato-studente-conservatorio-2113598936066.shtml

OMICIDIO IN CITTA'

Treviso, uccide il padre a coltellate
arrestato studente del conservatorio

«Mamma, ho fatto qualcosa di brutto». Il corpo in una pozza di sangue. Una famiglia bene, un genitore con problemi di salute: l’ultima lite finisce in tragedia


===================================


http://corrieredelveneto.corriere.it/veneziamestre/notizie/cronaca/2013/18-gennaio-2013/incontri-hard-ballerine-clienti-sequestrati-quattro-night-veronesi-2113599214173.shtml

L'OPERAZIONE

Incontri hard tra ballerine e clienti,
sequestrati quattro night veronesi

Blitz della polizia, fermate decine di ragazze e identificati numerosi avventori, trovati anche nei privé. Gli indagati accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

===============================

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/cremona_maurizio_iori_moglie_e_figlia/notizie/245246.shtml

CREMONA
«Avvelenò compagna e figlia di 2 anni»
ex primario condannato all'ergastolo

========================================


http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/stupro_disabile_bolzano_83_anni_necrofilo_casa_riposo/notizie/244997.shtml

Necrofilo stupra 83enne disabile in casa riposo di Bolzano


Dall'orto vengono i carciofi 18.01.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se hai le prove inserisi il link
mantovano di porto mantovano
lucio c., parma

++++

http://it-it.facebook.com/notes/gilda-caronti/il-movimento-cala-nei-sondaggi/10151416903304808


Leggi e godi!

Aristicazzi 18.01.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

La medicina convenzionale prescritta dagli economisti di destra-sinistra e dai politici, per i mali italiani, sono le famigerate "riforme strutturali". Sono queste ben note a molti paesi del Terzo Mondo che hanno dovuto subire le devastazioni operate dal FMI negli anni '80 e '90, sotto gli auspici del cosiddetto "Washington Consensus". L'idea di fondo è che se i beni ed i servizi prodotti dalla forza-lavoro di un paese non sono competitivi sul mercato mondiale, allora la soluzione è quella di "riformare" le barriere "strutturali" al fine di migliorare la competitività. Il che, in pratica, si traduce nella rimozione dei costi di produzione "collaterali", mettendo fine alla contrattazione salariale, attaccando i lavoratori, abolendo il salario minimo ed altre tutele legislative nel mondo del lavoro, riducendo gli oneri fiscali tramite una riduzione della spesa statale per l'istruzione, per la sanità e per altri servizi sociali vitali. Cioè tutto il programma neo-liberista della destra Monti-Bersani. Ed è questo che il FMI e la BCE stanno cercando di imporre oggi all'Italia.
Eppure in questo piano c'è un problema, che viene fuori quando si tratta della produttività del lavoro. Dove si ha, come in Germania, una relativamente alta produttività combinata con salari relativamente alti, allora è possibile, come si fece in Germania negli ultimi anni '90/primi anni 2000, mettere mano a misure di competitività tramite, ad esempio, la riduzione dei salari del 10%. Ma, se si parte da una bassa produttività combinata a bassi salari, come in Italia, allora lo spazio per ripristinare, tramite il taglio dei salari, una produttività - particolarmente competitiva con economie ad alta produttività come la Germania - si rivela molto più limitato. Oltre un certo limite, abbassare i salari, in un contesto di bassa produttività (vale a dire con molte più ore lavorate per unità di prodotto), finisce coll'incidere sul costo base minimo di sussistenza. Tigellino

Carlo F., Padova Commentatore certificato 18.01.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Con il prodotto di convoluzione dell'integrale circolare del seno iperbolico di mia cugina ci paghiamo i flussi di cassa ad inflazione invariata.

(aforismi di Bagnai quando fuma roba pesante, ma anche no)

Silvano de Lazzaus ma quanto so colto 18.01.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Intanto però, se vai a fare un giro in Germania, hai subito una sensazione di equità e di rispetto delle regole che qui ci sogniamo, ......
Maria P.

+++++++++++++++


Vi propongo un simpatco video delle IENE

Le Olimpiadi dell'illegalità


Mettono incustodita una bicicletta in


Italia - Porta Genova

Spagna - Piazza Catalugna

Germania - Parlamento di Berlino

Francia - Moulin Rouge

Dove non verrà rubata la bicicletta?

E dove verrà rubata la bicicletta, quale

tipo di merda la ruberà?


Osservare le reazioni dei ladri!


http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/367341/duro-le-olimpiadi-dellillegalita.html

Aristicazzi 18.01.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la Germania uscisse dall'Euro il proprio Pil crollerebbe su sè stesso. Conviene più a loro che a noi.

A confronto 18.01.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento

TRIESTEALLNEWS
Furto di rame sulla linea Venezia-Trieste Circolazione ferroviaria in ...
Il Piccolo-3 ore fa

Circolazione ferroviaria rallentata per quasi tre ore, dalle 4.30 alle 7.10, sulla linea Venezia - Trieste per un furto di circa 30 metri di cavi in ...

Rubati 30 metri di cavi di rame fra Monfalcone e Bivio d'Aurisina ...
TRIESTEALLNEWS-3 ore fa
fs: circolazione rallentata per furto rame linea ve-ts
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia-4 ore fa

Sorpresi a rubare sette quintali di rame

1 ora fa

I carabinieri di Acquapendente hanno arrestato in flagranza di reato un 47enne e un 37enne di Latina, scoperti a trafugare dall'ex Consolgas ...

Tolta la plastica, rubato il rame A Solza furto da 100 mila euro
L'Eco di Bergamo-14 ore fa

Di furti di rame nella Bergamasca se ne stanno verificando molti negli ultimi mesi. Ma i ladri entrati in azione l'altra notte all'ex cementificio ...


Furti di rame, treni cancellati
Alguer.it-20 ore fa

IGLESIAS - Ancora furti di rame sui binari della Sardegna, ed ancora nella zona del Sulcis Iglesiente. Stanotte è toccato alla stazione di ...

Furto di rame e vandalismi sul Noncello
Il Messaggero Veneto-17/gen/2013

I ladri di rame, sempre più simili a organizzazioni a delinquere strutturate per furti i grande stile, non si bloccano davanti a nulla, siano le ...

Rubano rame nella stazione di Carbonia Ritardi per dodici treni, due ...

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi assicuro e credetemi ...... che la Germania ha già depositato nei suoi caveaux grossissime quantità di marchi nuovi di zecca da qualche mese stampati.... Loro sono gia pronti......

Decima Legio Commentatore certificato 18.01.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE E CARI GRILLINI SENZA ANTENNE CHE SBAVATE X BARNARD, IL NUOVO SGURU A OAGAMENTO, DRIZZATE BENE IL CERVELLO, PERCHE' STATE PRENDENDO UNA CANTONATA GRANDE QUANTO UN CANTONE SVIZZERO.
CON SIMPATIA DA UN ESTREMISTA M5S, X L'ONESTA' E NON X I CADREGARI ALLA FAVIA.
PENSATE ALLE SPESE PAZZE, SPRECHI, CORRUZIONE E VIA CANTANDO.AZZERATE QUESTE VOCI, TUTTO FUNZIONERA' O QUASI.SPERO IN UN PLOTONE DI ESECUZIONE DI 150 GRILLI IN PARLAMENTO.
MADAGAMADA

gianluigi bendinelli, verona Commentatore certificato 18.01.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento

NO AL RAZZISMO!!!IL RAZZISMO E' UN CRIMINE!!

rom, dell'est, orientali , extracomunitari , musulmani e italiani vanno trattati tutti allo stesso modo e senza distinzioni!!

quindi e' giusto che anche gli italiani non paghino le tasse , abbiano una casa gratis, sussidi , esenzioni e cure mediche gratuite!

Gian Maria Dallorto Commentatore certificato 18.01.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perche' scrivete sempre itagliani invece di italiani? Ma che caxxo signi_ica? taglia, tagliare, tagliare che? Boh.

Provolino 18.01.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori