Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il M5S e il ponte sullo Stretto


venturino_ponte.jpg
"In aula si respirava un’atmosfera surreale. Noi e i tesserini. Noi e pochi altri deputati. Noi e la battaglia storica per la città di Messina: il solito, stanco, inutile leit motiv “il ponte porterà sviluppo e turismo!!!”. Oppure ripensare una seria destinazione di denaro pubblico a infrastrutture, al recupero edilizio in chiave antisismica, alla messa in sicurezza del territorio, all’attraversamento pubblico dello Stretto di Messina? E’ facile capire da quale parte stare. Solo alcuni interventi sono stati focalizzati sul problema reale: per il resto l’aula riecheggiava vuote parole e discorsi che risvegliano memorie amare. Aspettiamo martedì pomeriggio, aspettiamo che i deputati dimostrino, con la loro presenza in aula, il senso di responsabilità e la volontà di pervenire a chiari impegni politici, è cioè quello per cui anche loro sono stati eletti." Antonio Venturino, Vice Presidente ARS, M5S

22 Gen 2013, 09:41 | Scrivi | Commenti (101) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ora vi spiego una delle ragione per cui il ponte è un'opera fattibile ma verrà sempre ostacolata dalla politica. Avete presente il porto di Augusta? uno dei più grandi porti d'Italia? ebbene è uno dei porti più grandi e si trova al centro del mediterraneo, eppure come volume di merci non è nemmeno paragonabile agli altri maggiori porti, il ponte non si farà proprio per evitare che le merci sbarchino in sicilia piuttosto che in altre regioni italiane. Il ponte non verrebbe fatto per i turisti, ma per risollevare l'economia di una regione in ginocchio, e proprio per questo NON verrà fatto, per tenere ancora una regione dalle immense possibilità sottosviluppata. Gli abientalisti possono obbiettare che il ponte sarebbe inquinante e rovinerebbe il paesaggio... avete una vaga idea di quanto inquinino i traghetti? non solo in quanto vecchi e fatiscenti, ma in quanto traghetti. Ad oggi andare da messina a villa san giovanni in auto costa 35€ sola andata, con il ponte si potrebbe pagare meno della metà e quasi raddoppiare i guadagni, si avrebbe un notevole incremento di attraversamenti e gli ingorghi a messina e villa finirebbero, eppure il ponte per qualcuno non è un'opera vantaggiosa... svegliateviiii. Grillo, leggilo questo mio messaggio e riflettici.

Stefano Randazzo 17.02.14 02:37| 
 |
Rispondi al commento

Se ciascuno scrive senza leggere i commenti degli altri non facciamo alcun progresso. Abbiamo detto che c'è già un progetto definitivo approvato e già un' impresa Impregilo che ha vinto la gara. (vedi ponte sullo stretto - Impregilio -youtube).
Occorre "solo" aumentare la quota in Project financing ovvero a carico dei privati. Una società cinese è pronta, ad esempio, a mettere capitali. Si potrebbe non fare il tunnel sotto Messina, costosissimo e di poca utilità e prevedere opere migliorative della circolazione attuale.

Giovanni Crinò 29.01.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Come x il nucleare Margherita hakc diceva che votava no perchè abbiamo una classe dirigente arrogante e ignorante,e lei è per il nucleare.Ora l'ENEA a fatto uno studio sulla possibilita di fare un tunnel sottomarino che dalla sicilia arriva in Tunisia.Io sono di milano a me pare una cosa bellissima.Ma se anche voi giovani siete contrari a questi sogni.

daniele g., meda Commentatore certificato 28.01.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Dal 2007 è l' ANAS l' azionista di maggioranza della Stretto di Messina. E' probabile che si stiano attendendo le prossime elezioni per avere un' indirizzo definitivo. Il ponte verrà realizzato in project finance, per il 60%, ovvero con capitali privati. Potrebbe chiedersi di alzare questa quota, o ridurre le dimensioni della carreggiata stradale, (oggi sono previste 6 corsie + 2 di servizio )con notevoli risparmi. Le città di Messina e Reggio, sono notevolmente in degrado e senza alcun servizio, nonostante si paghino le tasse come nel resto dell' Italia, e potrebbero avere enormi vantaggi da un 'opera come questa. Potrebbe chiedersi anche di aggiugere una copertura in fotovoltaico... sarebbe la struttura fotovoltaica piu' bella del mondo!!

giovanni crinò 27.01.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Ponte si - ponte no!!!! Sembra il ritornello di una bella canzone. Restiamo hai fatti: prima di fare una tale opera andrebbero "rifatte" e "fatte" tutte quelle opere necessarie - leggi autostrada Salerno-Reggio Calabria e tutte le autostrade siciliane - minimo tra 100 anni ne staremo ancora a discutere. Invece vorrei porre l'attenzione sui traghetti, non solo quelli dello stretto di Messina, ma anche tutti gli altri del cosidetto consorzio "autostrade del mare" - sto parlando di tutti i collegamenti marittini da e per la Sicilia dal resto d'Italia. Orbene provate a farvi un preventivo on line su una qualunque compagnia e vedete che "palanche" di prezzi!!!! Io amo questa terra meravigliosa che è la Sicilia, ma con questi prezzi ( mese di Luglio 2013 - Civitavecchia/Palermo, auto, 2 adulti, 1 bambino, cabina interna, partenza e ritorno infrasettimanale) non ci bastano € 500. E non parliamo poi di Agosto!!!!! E' così che s'incentiva il turismo? Poi turismo....spesso parliamo di siciliani immigrati al nord che ogni tanto hanno piacere di ritornare nella loro terra. Poi hai voglia a fare annunci per partenze intelligenti e code autostradali!!!! Per la cronaca è dal 2003 che utilizzo il traghetto per Palermo almeno due volte l'anno...ed i prezzi sono pressochè raddoppiati se non triplicati!!! Ah sti prezzi dovrò fare come Beppe Grillo: andare in Sicilia a nuoto!!!!!

pierluigi cascioli 27.01.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da piccolo mi ricordo che qualcuno mi parlava spesso del significato di parole come rispetto, onestà, educazione; mi ricordo ancora : " mi raccomando, devi dire sempre la verità! Sempre!. Mi diceva: non rubare, rispetta gli altri, non pensare solo ai tuoi interessi, le cose degli altri sono come le tue. Poi sono cresciuto e mi sono accorto che qualcosa stonava. Sostanzialmente i più pensavano solo a se stessi -Altro che Carta Costituente....- Beh, conclusioni? Son povero perché non rubo nelle occasioni e ho imparato che la gente fa i cavoli suoi e che se oggi siamo ancora una civiltà, è solo per miracolo. Ed ora? Tutti sti Grillini? ? Ma dov'erano finora? Da dove viene tutta sto senso civico? Votiamo e stiamo a vedere se esistono i miracoli o le allucinazioni di massa. Beppe, complimenti veramente!!

simone andreis 27.01.13 02:59| 
 |
Rispondi al commento

sono un pugliese, la vostra terra è un dono di dio, come la nostra, è una terra meravigliosa

Solo le briciole dell'investimento (fatto con i nostri soldi) andrebbe a favore del territorio ...

Se gli stessi investimenti fossero fatti per rendere efficiente la rete viaria locale (e le altre infrastrutture locali), se il M5S evita che ci siano sprechi di denaro, l'investimento in cospicua parte sarebbe ripartito fra coloro che operano sul territorio (crenado molta più ricchezza e posti di lavoro, non concentrando nelle mani di pochi i profitti dell'investimento)
oltretutto si creerebbe un'arteria inutilmente grossa, circondata da vie di comunicazione insufficienti

che porterebbe sviluppo turistico è una cazz.ta:
se potessi permettermelo verrei pure a nuoto in sicilia (grillo docet)

ma non provano vergogna i vostri colleghi del PD a sapere che quanto detto all'on.VENTURINO è vero e non impedire questo ennesimo allegro banchetto con i nostri soldi, consumato ai danni di una collettività a cui hanno promesso un futuro migliore?

pippo 26.01.13 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo che la "China Investment corporation" è disponibile a finanziare l' opera

giovanni crino 25.01.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari conterranei e rappresentanto del M5S:anziche' parlare ancora, stancamente, del trito ,ritrito e chimerico ponte sullo stretto, perche' non pensate seriamente ad un tunnel ancorato sul fondo dello stretto come hanno fatto varie citta' al mondo (Sydney, ad esempio,dove il tunnel e' stato costruito da una societa',la Transfield, di proprieta'di un ingegnere di origini italiane!!!!!)?
Gajah Mada

Gigi C., Seoul Commentatore certificato 25.01.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su questo punto purtroppo si è accecati dall'odio verso Berlusconi che lo sosteneva. Un' impostazioni acritica dovrebbe invece portare a valutare costi e ricavi, ed a sostenerlo se, come sembra, possa essere finanziato da privati e sostenere l' occupazione di 10000 famiglie per 10 anni

Giovanni Crino 24.01.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Non saprei, io, dal mio punto di vista, vedo questo ponte come una altra Salerno-Reggio Calabria, quanti anni durera', continuiamo a tirare fuori soldi ancora?
Lasciamo stare, e poi come ha detto qualcuno, andrebbero prima potenziate le linee di FS, e sinceramente la traghettata sullo stretto e' stupenda.

maurizio d., latina Commentatore certificato 24.01.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento

pare che il ponte in questione sia già costato 1 miliardo ( dei 2000 del debito pubblico )...e manco c'è !!!!!!! paghiamo noi come al solito o cominciamo a trovare i responsabili ?????

INA GHIGLIOT 24.01.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un economista, una tecnica o quant'altro, ma non credo che il ponte sia un'idea che possa far svoltare la nostra economia tra Calabria e Sicilia. A chi lo facciamo il ponte se poi abbiamo la SA-RC che è pressochè impercorribile? Ci sono altre priorità da noi che nn un ponte (che x altro deturperebbe uno dei panorami più belli d'Italia). Ci vuole progresso, modernità, basta con questi sprechi!

Gabriella Chirico 24.01.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I DRONI CHE UCCIDONO INNOCENTI SONO PILOTATI ANCHE DALLA SICILIA?

DOV'E' LA SOVRANITA' NAZIONALE DELL' ITALIA?
SIA MALEDETTO ANCHE IL GOVERNO DE TECNICI!

"Mobile User Objective System (MUOS) Haarp in Sicilia".

Fonte:

http://alessandrosicurocomunication.wordpress.com/2013/01/20/mobile-user-objective-system-muos-haarp-in-sicilia/

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO!!!!

Lux Luci 23.01.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

"Il ponte porterà sviluppo e turismo " Il piccolo medio imprenditore lo sa benissimo e si sente tradito dal m5s siciliano che avrebbe dovuto seguire l'imput di Beppe: REFERENDUM ,i cittadini decidano. Nessuna decisione calata dall'alto. Prima delusione

Dino giuttari 23.01.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che la Sicilia e i siciliani hanno comunque bisogno di essere avvicinati al resto di Italia...scusate ma non è come dite che alla Sicilia non serve un Ponte...ditelo a mia sorella che per venire a trovare mia mamma è costrewtta in treno a patire sempre ritardi...se non si vuole il ponte allora bisogna creare delle alternative valide..grazie.

antonio cristina 23.01.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo saprei io (e credo anche altri) dove ficcarlo il ponte sullo stretto...

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON ESISTE PIù NEANCHE LA PIETà PER IL DOLORE DEI FAMIGLIARI DELLE VITTIME..UCCISE PER UNA SECONDA VOLTA DAGLI AVVOLTOI ISTITUZIONALI:
L'Aquila, intercettato il prefetto: ''Ho finto commozione''.
Poco dopo il suo insediamento nella carica di Prefetto dell'Aquila, città sconvolta dal terremoto, Giovanna Iurato "scoppiava a ridere ricordando come si era falsamente commossa davanti alle macerie e ai bimbi rimasti orfani". E' quanto hanno dichiarato i pm di Napoli commentando una telefonata del prefetto intercettata. I magistrati napoletani - titolari dell'inchiesta sugli appalti per la sicurezza nell'ambito della quale Iurato è indagata per turbativa d'asta - fanno riferimento a una telefonata fra la stessa Iurato e il prefetto Francesco Gratteri, intercettata il 28 maggio 2010.

GRAZIA GALEAZZI 23.01.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Un altra cosa tanto per capirci , le partecipate sono gestite dalla mafia e dalla mala politica . Acqua , rifiuti , trasporti . E voi parlate di statalizzazione dei servizi ? Messina è una fogna a cielo aperto grazie alle partecipate , le discariche abusive sono state aperte , riempite e chiuse in posti come Montalbano vicino la sorgente dove la Fontalba riempie le sue bottiglie , un altra aperta e chiusa a Malvagna a meno di 300 metri dal fiume dell'Alcantara . E voi e Beppe parlate di statalizzazione dei servizi ???? LE BANCHE VANNO STATALIZZATE , LE SCUOLE VANNO STATALIZZATE non i trasporti o la spazzatura posti dove la mafia ed il malaffare proliferano sulle spalle dei cittadini.La città versa in condizioni vergognose anche nei trasporti come nella gestione dei rifiuti . Lasciamo stare và .....tutto tutto niente niente .

Marcello Carlet, Messina Commentatore certificato 23.01.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

http://it.wikipedia.org/wiki/Stretto_di_Messina

Articolo interessantissimo da leggere attentamente
bnik

Nicolò E., monza Commentatore certificato 23.01.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento

...provate a farlo 2 volte l settimana con la macchinina ad appena € 44,00 per volta (raddoppiato negli ultimi 3 anni....indagate perche)per andare a cercare un tozzo di pane aldilà dello stretto ...io sono sempre di un parere ....mettere la dogana a Messina , separarci e diventare stato autonomo ....sicuramente tutti quelli che ci vendono e ci hanno venduto a Roma ...disaanguandoci e tradendoci avrebbero un bel daffare ...darebbero problemi loro...ma noi siamo un popolo di fessi che per capire alcune cose dobbiamo aspettare Il Beppe di turno .. E allora forza M5S ...aiutaci a buttare nel cesso sta massa i lestofanti e traditori e mafiosi di politici nostrani....aiutaci a diventate Stato!!!!

Bruno Brunos 23.01.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PEPPE TODARO Non sai un cazzo di Messina , dai del Berlusconiano perchè hai il cervello atrofizzato come quegli idioti che davano dei fascisti a chi non era di sinistra e dei comunisti a chi non era di destra . Ho votato Zafarana del M5S ed oggi la sento parlare che appoggia la proposta del suo capitano Accorinti per l'affitto di una flotta navale per essere gestita come una partecipata all'80% dal comune ...siete folli e stupidi senza rimedio , non sapete cosa inquina una nave , e quanto inquina farla fare , delle perdite di carburanti oliiesausti dalla sala macchina a finire dagli scarichi dei cessi che finiscono in mare . Brontolate tanto perchè oziate a casa o siete tanto fighetti da permettervi di salire su un aereo e di pagarvi i viaggetti , mentre la povera gente deve affrontare gli oneri del calvario dei traghetti . La soluzione del ponte di archimede non solo ha un impatto ambientale inferiore al danno causato da navi e camion che attraversano la città ma potrebbe anche produrre corrente elettrica destinata all'uso comunale o girata sotto forma di aiuti sociali alle famiglie bisognose . Parla parla ma mi vien da dire una cosa napoletana che ho letto oggi , " 'e voglia 'e mettere RUM chi nasce strunz' nun pò addiventà babbà" .

Marcello Carlet, Messina Commentatore certificato 23.01.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA DISCUSSIONI SULLO STRETTO. E' DIMOSTRATO CHE NON E' LA SOLUZIONE OTTIMALE PERCHE' andrebbe fatto nel punto più stretto lontano dalle città coscarsi risparmni per la viabilità. Prima del ponte ci sarebbe da sistemare la rete viaria e ferroviaria in tutta la regione, garantire l'acqua tutto l'anno ai centri abitati e via dicendo. Inoltre cho dovrebbe transitare sul ponte? Le merci prodotte dalle industrie siciliane, le frotte di turiste attratti dal clima accogliente, dalla sicurezza che si respira nell'isola?
Ma fatemi il piacere: ve lo dico da siciliano che vive da anni al nord: prima sistemate tutte le magagne, cacciate la vostra vecchia classe dirigente alla quale siete tanto affezionati, cambiate mentalità che per fare commercio turismo industria ci vogliono teste e mentalità da nord europa. Dopo si potrà pensare al ponte.

Giuseppe Strazzeri (beppevicenza), Vicenza Commentatore certificato 23.01.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marcello Carlet, mi dici una cosa? Ma prima di avvicinarti alla purezza politica del 5 Stelle, per quanti anni hai votato il berlusca? Cu nasce tondo non può morire quadrato...e allora, non venire a menarcela dicendo "Insomma tutto tutto niente niente , è per questo che a me il M5S comincia a piacere sempre meno"..tu sei il classico italiano completamente permeato dalla mentalità berlusconiana, che si contraddistingue nell'essere furbi ad ogni costo, nel non rispettare le regole e soprattutto nel fregarsene del prossimo.
Il Cazzo di ponte, che sia di Archimede (pace all'anima sua) o di qual si voglia alternativa realizzativa, non serve alla nostra isola!!! Produrre energia elettrica sfruttando le correnti dello stretto? benissimo, si possono realizzare senza che sia necessario realizzare un'opera come il ponte. Frammentare un treno e inserirlo in un traghetto ti sembra assurdo? Sono d'accordo con te! Ma se diversamente, si investissero una parte dei fondi che eventualmente sarebbero necessari per la realizzazione del ponte, e li si dirottasse finalmente nel potenziamento e nella innovazione della rete trasporti dell'isola (magari sostituendo le motrici a gasolio con i freccia rossa) e si eliminasse il monopolio della Caronte in favore di una gestione pubblica....non credi che, poste in essere queste innovazioni, i passeggeri del treno che si ferma a Villa S.Giovanni, potrebbero benissimo imbarcarsi rapidamente in uno dei tanti traghetti che farebbero la spola tra le due sponde e sbarcati nell'amata Trinacria potrebbero benissimo risalire su un freccia rossa pronto a condurli rapidamente in ogni parte dell'isola? Fin ora sono stati spesi 600 milioni di euro solo per parlare di questo maledetto ponte...e se li si investiva nel miglioramento di una rete ferroviaria risalente agli anni 60? per non parlare dei 4 miliardi di euro che dovrebbero servire alla realizzazione del ponte, che poi salirebbero almeno a 10 miliardi...conoscendoci...sai che ti dico? levaci i mano..

Peppe Todaro, Trapani Commentatore certificato 23.01.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi prego di interessarvi circa l'attraversamento dello stretto. Fra poco sarà possibile attraversarlo solo a nuoto dal momento che le tariffe della Caronte, che agisce in regime di monopolio sono diventate proibitive. Infatti col mio camper, con cui vado spesso a trovare i miei parenti in Calabria devo pagare ben 93,00 euro per fare andata e ritorno. Cercate di togliere questo sconcio del monopolio della Caronte. Alla fine sono solo dieci minuti di traversata.
Evviva il movimento 5S !!!!!!!

michele bombaci 23.01.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

MINACCE DI MORTE MAFIOSE AI CONSIGLIERI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

Fucci (M5S) minacciato dal "collega" Lupo (IdV) di finire dentro ad una colata di cemento

http://www.noicambiamo.it/giornale/dal-territorio/427-video-pomezia-minacce-di-morte-in-stile-mafioso-durante-il-consiglio-comunale

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 23.01.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In risposta a Gigi C. Seoul ed a Dom Thegood Perth
Vi invito a leggere solamente :
http://turismo.reggiocal.it/GenericContent.aspx?id=44&showfirst=true
I grande Picard ha esplorato lo stretto e le conclusioni sono quelle riportate nel sito, se avrete la pazienza di aprirlo e leggerlo attentamente.
Brevemente :
lo stretto è profondo 800 metri, le sue pareti sono scoscese ed a picco sul lato siciliano, le correnti sono fortissime, per giunta hanno direzionalità diversa sui due versanti di costa.
Ed allora il tunnel dove e come si fà, data la lunghezza ?
il terrapieno come si fà ? sarebbe come riempire di terra una piscina con un cucchiaino.
Allora resta da fare una sola cosa : il PONTE; perchè ci sono le tecnologie per realizzarlo.
Che ci sono altre cose da fare in Sicilia, lo so bene; come pure so quali sarebbero le priorità. Che c'è il problema dei costi e dei mangia-mangia di tutti i tipi ed i generi, lo so pure. Ma allora per questo dobbiamo necessariamente lasciare le cose così come sono ? Non credo proprio.
Per anlogia solamente, Ulisse varcò le Colonne d'Ercole; significando che l'uomo tende ad andare ed esplorare il mondo sconosciuto. L'uomo è andato sulla Luna ed ora si appresta ad andare su Marte; ed in Sicilia al contrario si deve restare immobili ! Allucinante.
Il Ponte deve essere realizzato.
Si faccia un referendum in Sicilia ed al limite anche in Calabria. I soli deputati a dire le loro ragioni ; a dire SI oppure NO.
Altrimenti la Sicilia sarà destinata ad essere sempre colonia e serbatoio di mano d'opera sia fisica che intellettuale; in poche parole ad essere sfruttata. Così pure la Calabria.
Destinate entrambe ad essere conosciute a Zelig e citate dai soli comici conduttori della trasmisione. Che tristezza !
bnik

Nicolò E., monza Commentatore certificato 23.01.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA sempre dal tempo dei greci e romani si sono sempre costruiti i ponti perche da sempre velocizzare qualsiasi tipo di comunicazione moderniza migliora la vita di tutti.Da anni si cerca di costruire questo ponte ma tutto rimane nel limbo il che fa bene alla mafia e alla politica , dato per scontato che in ogni costruzione faraonica fatta in ITALIA ci sono persone che ci guadagnano mafiosi - politici - imprenditori , perche quando si devono spendere soldi in SICILIA tutto si ferma? anni fa ci furono i giapponesi che proposero di costruire il ponte a loro spese in cambio volevano il pedaggio per 20 anni , non è stato fatto perche? parecchie autostrade a pagamento sono state privatizzate nessuno si è lamentato . una azienda giapponese vuole a spese proprie costruire il ponte tutti si lamentano.Finitela col dire di spendere i soldi del ponte per realizzare altre strutture utili perche come sono due cose separate , come sempre si finirà ad non AVERE nulla di fatto. VI PREGO POPOLO DEI GRILLINI VOI CHE SIETE ONESTI FATE COSTRUIRE QUESTO BENEDETTO PONTE O CON I SOLDI NOSTRI O MAGARI RIALLACIANDO I CONTATTI CON I GIAPPONESI. non è un'opera inutile pensateci GRAZIE DA UN SICILIANO

andrea bandiera 23.01.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma anziche' pensare al Ponte perche' non pensare ad un tunnel sottomarino ancorato al fondale?Varie baie intorno al mondo, tra cui quella di Sydney, oltre ad avere un ponte sospeso (2 o tre campate,dipende dalla lunghezza da coprire)hanno costruito anche dei tunnel sotto la superficie del mare per ampliare la viabilita'.Non pensate sia fattibile anche per lo stretto di Messina?

Gigi C., Seoul Commentatore certificato 23.01.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per fare un ponte economico e che dura una eternita e meglio che si riempisce una striscia di terra, tanto il mare non e profondo e poi fare un piccolo ponte a messina per le navi, in questo modo a bassa tecnologia si puo usare materiale locale e i soldi rimarrano sul posto.

Dom Thegood, Perth Commentatore certificato 23.01.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Rimango ancora una volta sconcertato dalla mancanza di idee e dal continuo appoggio al partito del NO senza MA e senza SE . Ignoranti , ostili e "furbi" come il patron del movimento No Ponte Renato Accorinti che prima intervistato dice che non si candiderà mai ...poi ci ripensa , una poltrona è sempre una poltrona . E ci sta tutta questa strana pubblicità sul No Ponte propio adesso che si è candidato a Messina propio lui ...io crfedo molto poco alle coincidenze sopratutto quando si parla di politica , anzi penso che qualcuno tra le fila dei giovani grillini abbia già capito il meccanismo contorto della divisione dei favori. Comunque bisogna conoscere ciò che non si dice e non prestare ascolto solo a quello che si dice . Io sono per il No Ponte a campata unica ma invece sono per il SI anzi doppio SISI per il PONTE DI ARCHIMEDE e se qualcuno fà finta di non sapere cosa sia (perchè gli fà comodo) lo ricordo io :http://www.pontediarchimede.it/ , purtroppo ho scoperto propio adesso che il sito è in manutenzione ma trovate tanti articoli e curiosità sulla società che ha prodotto anche delle piattaforme galleggianti che producono corrente elettrica dalle correnti marine e che sono state finanziate da un progetto EUROPEO con contributi EUROPEI ed installate nei Paesi Bassi mi sembra di ricordare . Insomma ...solita minestra pseudo gioventù di sinistra radical chic . Tutti a gridare no e nessuno che dà alternative . Una risposta celere per chi parla di traghetti elettrici , anche se non meriterebbe neanche di essere commentata una cretinata simile , vi sembra normale che un treno debba essere diviso in serie di vagoni per entrare dentro una nave per percorrere una decina di KM in 2h?? L'energia elettrica deve essere prodotta ..e da dove ? montiamo dei pannelli solari sulle navi ? hahahaha , i bagni dei traghetti dove spurgano i loro liquami ? lo sapete ? Sapete che con l'ausilio di particolari turbine prodotte dalla medesima società si potrebbe generare corrente elettrica ?

Marcello Carlet, Messina Commentatore certificato 23.01.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Alfredo Di Santo, la tua è una visione fantastica e distorta dal farfugliare di anni. Devi capire che se per decenni si è sponsorizzata la realizzazione di quest'opera faraonica e si sono già sperperati tanti, ma tantissimi miliardi (solo perchè se ne è parlato!!) non è certo perchè si punta al benessere della nostra amata Isola e di noi Siciliani. Chi punta alla realizzazione dell'opera e che preme sulle schiene dei politici parassiti nostrani e continentali, è solo perchè sa che ci possono essere molteplici possibilità di guadagni illeciti. Alfredo, ti ricordo che noi siamo l'Italia della SA-RC, trenta e passa anni di cantieri ed ancora si è a niente...ma te lo chiedi mai quanti soldi sono stati sperperati, lì si che ci dovrebbero andare i turisti per fotografare l'italica nullità nel realizzare una semplice autostrada e tu vuoi che facciano un ponte che unisca due sponde che ogni anno si allontanano e il tutto in un contesto altamente sismico???!! Ma Alfredo, ci hai mai riflettuto attentamente su quello che è il tuo pensiero? Secondo me dovresti documentarti un pò meglio sulla questione e magari ti renderai conto che oltre Messina si apre una Sicilia completamente priva di infrastutture, dove circolano treni a gasolio...ma capisci?? il Paese va a freccia rossa e noi a gasolio....

Peppe Todaro, Trapani Commentatore certificato 23.01.13 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Omnibus notte del 14 gennaio , trovatelo on line. c'era un LEGHISTA che ha spiegato che IL PONTE loro lo vogliono fare con il PDL al governo. E i soldi li mettono GLI ARABI (!) . Magari amici loro in Tanzania. Trovate la puntata su youtube, se volete anche l opinione del futuro governo centrale... c'e' da piangere.

Luca S., Toscana Commentatore certificato 22.01.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM SENZA QUORUM I cittadini di Messina devono decidere del Ponte. Il M5S non tradisca se stesso e non disilluda i tanti cittadini che sperano nel movimento ...

Dino giuttari 22.01.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale "ponte più bello del mondo" che cosa, che lo farebbero disegnare da un architetto scelto durante un orgia ad Arcore? ma quale turista viene mai a vedere un qualunque edificio del Novecento, lo capisci che vengono solo per vedere cose medievali o al più secentesche? ma lo capite che gli architetti di oggi hanno costruito L'Aquila e i capannoni in Emilia, e alla prima scossa viene giù tutto? Ma dove abitate?

Michele C., Genova Commentatore certificato 22.01.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meglio di vincere i mondiali!!!

Calogero 22.01.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete perche i Giapponesi ed ora i Russi ed i Cinesi e chi più ne ha più ne metta, vanno a Roma? Ci vanno per vedere tra le altre cose quei monumenti unici al mondo che solo lì possono ammirare. Cosi come a Venezia,a Firenze ecc. Immaginatevi se sapessero che a poche ore di distanza ci sarebbe da vedere il ponte più lungo e magari più bello del mondo. Io dico che si precipiterebbero in massa e non solo loro con tutto quel che ne consegue per il turismo. Forse diventerebbe l'attrazione anche turistica più importante d'Italia. Già solo per questo varrebbe la pena di costruirlo. Se poi pensate a quanto spingerebbe l'economia di quel territorio con tutti gli aspetti di cui è facile capirne la utilita è convenienza, direi che non si capisce tutto lo scombussolamento presagito per la realizzazione di quest'opera. E non mi si venga a sciorinare le balle del denaro pubblico,(ci sono compagnie che pagherebbero per farlo gratis) rifacendosi sui pedaggi che secondo me con la più cattivadelle previsioie non supererebbero la metà dei pedaggi attuali. Se poi mi dite che questo non sà da fare perche come benissimo sappiamo il Nord deve continuare (come fa da decenni) a tenerci esclusivamente come colonia da sfruttare, allora capirei il vostro diniego a far si che si compia questo miracolo. Quindi cari amici del mio movimento 5 stelle, rifletteteci un'attimino sù prima di negarci quanto potrebbe risollevare la nostra già ben bistrattata terra.
Un Siciliano orgoglioso di esserlo.

Alfredo Di Santo, Diano san pietro Commentatore certificato 22.01.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Venturino per il tuo ottimo intervento !

Alvaro Varas, Vignola,Modena Commentatore certificato 22.01.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè dai ragazzi è giusto che combattete ed informate, ma i siciliani hanno scelto PD+SEL, per cui ora se li tengono. Il M5S però almeno è dentro e informa i cittadini, è già un inizio, bravi!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 22.01.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Provate a fare un viaggio in Danimarca, proseguite per la Svezia, oppure andate in California a San Francisco, per capire quanto i ponti sono utili... Non sarebbe piu' democratico un referendum? Invece di tante parole?
Vi siete mai chiesti? quanto penalizzati siamo noi siciliani con il caroprezzi per attraversare lo Stretto di Messina!

Riccardo Ferrara 22.01.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il ponte non è confacente con l'attuale situazione del favoloso bobbolo tajano, anche se ogni anno esso paga le royalties a chi ha brevettato l'idea
ponti di un certo prestigio li possono fare solo i popoli civili

fracatz 22.01.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono Angelo siciliano ed iscritto al movimento,la mia espessione é :"tutto per prioritá",penso che il ponte anche se faraonico sarebbe utilissimo,pensiamo solo allíndotto che creerebbe nella martoriata Sicilia,ma é altrettanto vero che li mancano tantissime cose.
Muoversi e fare qualcosa penso che sia questo il modo di agire e sopratutto non far perdere soldi gia spesi.

angelo incarbone 22.01.13 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per renderci queste informazioni! Incredibile che questa gente pensi ad opere faraoniche quando non riusciamo nemmeno a camminare da soli senza un sostegno... Non capisco perché in Italia si debba sempre fare il contrario di tutto. Ho capisco il motivo per il quale vogliano farlo, cioè prendere i soldi, iniziare i lavori e poi lasciare tutto... come spesso accade, nel nulla! Questi ignoranti non sanno nemmeno cosa significhi la vita! Basta..... I soldi e il potere stanno deformando questo mondo!

Alessio Stecca 22.01.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda i consumi presunti mi è capitato con ENI con 1500 euro di gas dopo due mesi di allacciamento.Ora ho il problema contrario.Non ho avuto nessuna emissione riguardo l'energia elettrica dal febbraio 2012 e malgrado i solleciti la risposta è che il sistema non è in grado di emettere una fattura nei miei riguardi.
Hai qualche riferimento normativo in merito?
grazie

GIAN VIRGILIO (gian nicola virgilio), MILANO Commentatore certificato 22.01.13 14:10| 
 |
Rispondi al commento

chi vuole andare in sicilia, e dico giustamente perchè è bella, ci va con o senza ponte. personalmente credo che il fatto di fare un ponte non è una cattiva idea se fai una cazzarola di strada per bene che ti porti a questo benedetto ponte. fai la strada e poi vedi cosa è possibile fare o no. uguale per la tav.... se non riesci a portare la gente sul posto di lavoro, ma dove cazzo vuoi andare o cosa fare. e primissima cosa, che le opere non aumentino del 1000% dalla somma pattuita per ingrassare gente come scajola bertolaso e compagnia bella.

Giovanni A., Proceno Commentatore certificato 22.01.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è ora che facciano qualcosa per la Sicilia!e se non faranno il ponte
toglietevi pure dalla testa che facciano qualcos'altro...

maria 22.01.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandiosi, la Sicilia e tutto il Sud Italia, sono territori da risanare non da cementificare, abbiamo le piu' belle terre del Mondo e ci moriamo di fame...e come se avessimo una miniera di Diamanti e la vogliamo scavare con le mani....

M5S Forever !!!

Maurizio B., Battipaglia Commentatore certificato 22.01.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

se vince il M5S vincono le persone per bene, vincono i cittadini !

solo che i pliticanti nono vogliono perdere i loro privilegi, i loro introiti extra ed il loro potere ..

Roberto B. Commentatore certificato 22.01.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Magari con il post ha poca attinenza , ma se vince il MOVIMENTO 5 STELLE , LA GENTE SCENDERA' NELLE PIAZZE COME SEN FESTEGGIASSE IL MONDIALE DI CALCIO DEL 2006 !!!!!!!!!!!

Enzo ., Milano Commentatore certificato 22.01.13 12:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo.
Potenziamento dei traghetti da e per il continente-Sicilia.
Basterebbe adottare il sistema danese-svedese che vede un corsa ogno 1/2 ora da circa 9 imbarcaderi per unire l'europa continentale ai paesi scandinavi (ma poi ci sono altri porti per i traghetti)con i paesi.
Si evirebbero le code ed i tempi si accorcierebbero.
bnik

Nicolò E., monza Commentatore certificato 22.01.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente sarei favorevole alla costruzione del ponte sullo stetto.
Mi lasciano perpleso gli avvoltoi politico-mafiosi pronti ad impadronirsi delle risorse finanziarie necessarie a realizzarlo ( con spese e costi gonfiati).
Dico "sarei" . Però le priorità per i Siciliani sono altre :
la realizzazione di una unica e funzionante rete idrica per le città e le campagne;
un riammodernamento di tutte le strade statali;
un completamento di una rete autostradale che sia veramente tale;
rimodulazione della rete ferroviaria con collegamenti e diramazioni verso i porti e gli aeroporti;
costruzione di porti che siano veramente tali, non moli improvvisati;
piano regionale di riqualificazione dell'edilizia;
scuole ed asili infantili;
campus universitari, con eliminazione di tutte le attuali succursali periferiche delle università;
attenzione fattiva all'agricoltura per una corretta ed e giusta remunerazione dei prodotti agricoli ( sapete una curiosità ? il primo produttore di succhi d'arancia è l'Olanda, incredibile ma vero! per non parlare dell'olio che ancora oggi arriva anche dalla Siria oltre che dalla Tunisia )
... e molte altre cose !
bnik

Nicolò E., monza Commentatore certificato 22.01.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un articolo interessante posto da tze-tze qualche giorno fa su i nuovi traghetti norvegesi che entreranno in attivita´ nel 2015 e che saranno totalmente elettrici.

Costeranno la meta´ e faranno risparmiare la meta´dei costi senza produrre alcun CO2.

Si potrebbe sostituire lßintera flotta dei traghetti con il costo di un pilone per il ponte dello stretto

SVEGLIA! INFORMARSI!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.13 12:17| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I ponti uniscono, i muri dividono. Ed è vero. Ma questo caso è una eccezione. La natura non te lo permette, il buon senso te lo sconsiglia i Siciliani non lo vogliamo.

Diego Livoti Commentatore certificato 22.01.13 11:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Votano PD e SEL, poi loro inciuciano ed ecco il risultato. La soluzione è solo una, votare M5S in massa. Finchè non saranno i cervelli bacati della gente a capire questo, sarà tutto inutile.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 22.01.13 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Da siciliano, ho sempre pensato che il Ponte sullo stretto era necessario, necessario non tanto per unificare l'isola alla penisola italiana, ma per il fatto che il ponte avrebbe costretto a ridefinire la viabilità ferroviaria (che risale a Mussolini) quella stradale ed autostradale. Non solo questo, ma il ponte sullo stretto sarebbe diventato una attrazione come lo è il Golden Gate americano. Possiamo capire che il ponte possa avere un impatto ambientale notevole, ma credo a mio avviso minore dell'inquinamento che viene prodotto dai traghetti e dalle imbarcazioni che vi transitano giornalmente sullo stretto. Solo in un caso non sono d'accordo sulla costruzione del ponte, cioè che la Sicilia diventi indipendente dall'Italia a tutti gli effetti e dunque l'unificare la Sicilia con l'Italia attraverso un ponte non avrebbe molto senso. A chi non interessa la costruzione? alle mafie per la costruzione o alle mafie dei traghetti?

Lentini Nicolò 22.01.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente all'Ars si vedono dei siciliani che hanno a cuore le sorti della loro terra. Bravo, condivido appieno tutte le parole di Venturino.

Peppe Todaro, Trapani Commentatore certificato 22.01.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Da siciliano posso dire che il ponte sullo stretto è utile come sarebbe utile comprare gli arredi da giardino in una villa appena costruita che manca di condutture idriche, sanitari, arredi e tutto l'indispensabile per essere abitata.
Fateci strade degne di tale nome, ferrovie che non impieghino 4 ore per collegare palermo con catania (le principali citta siciliane) acqua corrente quotidianamente (guardate quanti serbatoi di acqua ci sono sui tetti delle citta siciliane e non parliamo dei paesini).

maurizio trabona 22.01.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è proprio uno schifo, vomitevole è indegno!!.
razza di parassiti senza spina dorsale!!.
grazie ragazzi del movimento 5 stelle, siete persone degne di rispetto e ammirazione, in un parlamento fantasma.
vi sono vicino con la mente e con il cuore.
grazie ragazzi e non mollate!! fra non molto si parlerà di questo movimento a livello internazionale e sarà da esempio a molte nazioni.
leo

Leonardo M., Bovisio masciago (mb) Commentatore certificato 22.01.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori