Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Invalidi senza pensione

  • 117

New Twitter Gallery

pensione_invalidita.jpg
"La circolare Inps n. 149 del 28 Dicembre 2012 fissa per il 2013 gli importi per le provvidenze (pensioni, assegni, indennità) e i limiti reddituali. In particolare introduce una novità di non poco conto per gli invalidi civili al 100% titolari di una pensione di invalidità. Se infatti fino a ieri il limite di reddito considerato utile al conseguimento della pensione era individuale, da oggi viene considerato anche quello del coniuge! Per il conseguimento della pensione di invalidità sarà necessario che la coppia non superi il limite dei 16.127,30 euro lordi l’anno pena la perdita del diritto alla pensione di invalidità (275,87 euro al mese). In buona sostanza, chi è invalido civile totale dal 1° gennaio 2013 vedrà la sua pensione di invalidità aumentare dai 267,83 euro ai 275,87 euro sempre che il suo reddito non superi i 16.127,30 euro, ma tale soglia in una coppia dove lavorano entrambi i coniugi è abbastanza facile superarla. Il MoVimento 5 Stelle L'Aquila trova vergognoso che l’Inps privi di una pensione di invalidità un cittadino disagiato, 275 euro di certo non cambiano lo status da povero a ricco, è più riprovevole che il presidente Mastrapasqua possa cumulare tutti i suoi stipendi ed arrivare ad oltre un milione di euro. Ci impegneremo in una raccolta firme per annullare questo umiliante provvedimento." MoVimento 5 Stelle L'Aquila

11 Gen 2013, 16:28 | Scrivi | Commenti (117) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 117


Tags: disabili, INPS, invalidità, M5S, M5S L'Aquila, MoVimento 5 Stelle, pensione di invalidità

Commenti

 

Sono invalido civile con percentuale definitiva del 70% e devo lavorare e sperare di andare in pensione con gli stessi non diritti come in una paese sotto dittatura,di una qualunque persona senza problemi di salute.
Ho un contratto di lavoro a tempo determinato che scade nel 02/2016 ma non assunto come invalido perche la ditta non e sicura di ricevere gli sgravi previsti.
Mi sono licenziato dalla precedente ditta per mobbing essendo gia invalido da anni.
I precedenti presidenti della repubblica che hanno firmato delle leggi da terzo mondo si dovrebbero vergognare!!!!!
Spero che gli eletti 5 stelle cambino il modo di fare politica e rifare questo schifo di costituzione che garantisce solo lo stato e i politici e non i cittadini come avviene negli StatiUniti che possono licenziare anche il presidente.

Antonio 14.12.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera io sono invalido civile ed iscritto ad una associazione ANMIC la quale quest'anno Ci ha omaggiato di una tessera "Amica Card" con la quale possiamo ottenere sconti in tutta Italia. Mi chiedo; Perché questa iniziativa debba essere una iniziativa privata e non statale? Continuano a tagliare e ridurre le nostre pensioni e non sono in grado di creare una rete di agevolazioni reali, per tutti i giorni che porterebbe vantaggio in termini di risparmio a tutti noi. Chi ci pensa? Una associazione e una Azienda Amica...E per tutti quelli che non sono iscritti all'associazione? Che Fregatura vivere in un paese dove la fantasia e' lasciata all'iniziativa di pochi singoli...

Silvio 26.08.14 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono Italiano e vivo con 286 euro al mese di invalidità civile. Ho fatto domanda per l’accompagno ma ancora dopo un anno non ho ricevuto risposta.
non ho più una casa, non ho più una macchina, sopravvivo a casa di amici che mi aiutano per quello che possono, fino a quando potranno…….

Nel ringraziarVi per la cortese attenzione prestatami, ripongo in Voi in prima istanza la mia fiducia,
Colgo altresì l'occasione per porgerVi i miei più cordiali saluti..

Prof. Fabrizio Ronchese
Montebelluna (TV)

fabrizio ronchese 01.03.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono una ragazza di 35 anni, mi chiamo ancora ragazza perché a trentacinque anni e2 tumori devi sentirti ancora la carica da ragazza per andare avanti!!Lavoro da 12 anni con un contratto a progetto , o co co pro a 27 anni ho avuto il primo tumore al seno e a 35 mi ritrovocon un invalidità dell 80 percento per recidiva e intervento mastectomia . Io per ora non ho bisogno del misero assegno che mi spetterebbe ma se domani il mio contratto in scadenza non mi viene rinnovato non ho nessun diritto perché il mio reddito e più alto dei parametri normali. Alldi la dell aspetto economico mi rendo conto che noi poveri precari siamo davvero di serie b . Se non muori di tumore morirai sommerso di tasse e dalla miseria . Facciamo o no qualcosa in questa Italia arretrata che non pensa sl futuro dei suoi giovani? Non c'è crescita non c'è speranza che un italiano possa vivere seren senza questa burocrazia italiana ?neanche se ti vedi davanti pian piano togliere le uniche certezze che ti rimangono come Il lavoro e il diritto di vivere decentemente la tua vita da malato di tumore ?perché questa come altre malattie croniche te le porterai dietro come un macigno sempre nonostante i salti mortali che farai per lavorare e rispettare lo stesso queste leggi un po' bislacche . Mi salverà solo la mia volontà .

Alessandra lunedì 30.01.14 02:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.sono un padre di minori di 54anni MANCO GIUSEPPE VIVO A CAGLIARI E DAL 2000 SONO STATO RICONOSCIUTO INVALIDO CIVILE AL 100.........CREDO DI ESSER VITTIMA DI UN INGIUSTIZIA DA PARTE DELL INPS, e nella mia impotenza non riesco a trovare il modo di affrontare tutto l accaduto....DA 27 MESI NON RICEVO PIU IL MIO ASSEGNO DI INVALIDITA, VISTO IL RIFIUTO E LA SOSPENSIONE DA PARTE DELL INPS,.....IL TUTTO E NATO DA UNA REVISIONE DI VISITA FISCALE, VOLUTA DA BRUNETTA NELL ANNO 2011, IN RIFERIMENTO ALLA VISITA, MI E STATO DIMINUITO IL GRADO DI INVALIDITA, DA 100.AD 80.PER CENTO......GRAZIE A QUESTA NUOVA INVALIDITA.DOPO 15 ANNI DI DISOCCUPAZIONE SEMPRE PRESENTE.NEL MIO STATO REDDITTUALE, L INPS PER DUE SOLI LAVORI SVOLTI IN ESTATE NEGLI ANNI 2010 E 2009PER 4 MESI A STAGIONE, HA RITENUTO VALIDO IL DIRITTO DELLA RESTITUZIONE DELLE COMPETENZE 2009 E 2010, VISTO LA NUOVA INVALIDITA RICONOSCIUTA ALL OTTANTA PER CENTO NEL 2011....IO SAPEVO CHE NEGLI ANNI IN CUI HO LAVORATO.IL MIO LIMITE PER RICEVERE LA PENSIONE DI 260 EURO.FOSSE DI OLTRE 16000 EURO.MA LORO HANNO APPLICATO IN BASE ALL ULTIMA ED UNICA VISITA 2011.CHE LA SOGLIA DA NON SUPERARE FOSSE DI 4000 EURO.....DA , QUI LA RESTITUZIONE DI CIRCA 6000 EURO PARI AI DUE ANNI DI REDDITO DA INVALIDITA AL 100....HO UNA GRAN CONFUSIONE, PER LA RABBIA.MI SON RIVOLTO AD UN PATRONATO...PER UN RICORSO, IN BASE AL RICORSO NEL 2012 L INPS MI RIMANDA IN VISITA PRESSO UN MEDICO DEL LAVORO....IL QUALE ACCERTA LE MIE PATOLOGIE DEGENERATIVE, E MI RILASCIA DOCUMENTAZIONE CON SUA VALUTAZIONE...90%....DI INVALIDITA.....DA ALLORA SON PASSATI IN TUTTO COMPRESA LA DATA DI SOSPENSIONE DELA PENSIONE 27 MESI, E CON MIA GRANDE SORPRESA GIORNI FA HO SAPUTO DAL PATRONATO CHE NEL SITO INPS IO MANCO GIUSEPPE RISULTO ANNULLATO!!!!!!! IN PRATICA IL MIO 90....NON MI DA DIRITTO A NULLA.....HO BAMBINI PICCOLI, VIVO IN UN DISAGIO ENORME, SITUAZIONE DI INDIGENZA GRAVE....E NON CAPISCO..NON SO CHE FARE,,,,, GRAZIE

manco giuseppe 15.01.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro "Grillo" sono un invalido all' 80% ho 30 anni, vivo solo....
Come faccio a vivere con questa miseria?
Si rendono conto che siamo gia' disgraziati dalla natura?
Ho una nefropatia dalla nascita dopo vari interventi sono andato in dialisi, durante la dialisi ho avuto un gravissimo incidente ben 2 mesi di coma,asportazione milza, tutta la colonna fratturata, coda pancreas,ematomi celebrali, collasso polmonare. Mi sono salvato per miracolo, cammino per scommessa e i signori mi hanno tolto il 100%, ho restituito all'inps quei 12 mesi di accompagnamento che prendevo. Si rendono conto che sono ridicoli?
Aiutate anche noi siamo persone abbiamo diritto come tutti.

Giuseppe Rossini 10.01.14 20:23| 
 |
Rispondi al commento

io mi chiamo antonio abito a favignana sono invalido civile all 80 per cento vivo da solo con 276 euro al mese come faccio a campare una volta avevo i miei genitori che mi aiufavano mio padre prendeva una bella pensione i miei sono morti e la pensione se la sono portata al cimitero e io essendo a carico di mio padre neanche mi hanno dato la riversibilita che mi spettava e ora campo in miseria i politici la sanno la mia situazione parlate parlate ma non fate niente per noi beppe grillo parla sempre bla bla ma noi rimaniamo sempre con 276 euro al mese andate tutti al diavolo compreso beppe grillo

antonio bruno 14.11.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

pensione disabili
io le ho scritto per le pensioni disabili ma quando un disabile ha fatto quello che aveva chiesto la ministro fornero 40+1 un disabile deve ancora lavorare secondo voi per arrivare a 65 anni per avere la pensione di vecchiaia?
io con la pensione di invalidita sto perdendo €600 al mese e questa situazione che non va bene.io mi sono dimesso dal lavoro per dare un posto ad un altro disabile che mi pare giusto, visto che in italia si parla di occupazione gli uffici di collocamento sono pieni.
una persona normale che ha fatto quello che ho fatto io le danno la pensione di vecchiaia con i requisiti noi disabili dobbiamo aspettare 65 anni? la pensione di invalidita labbiamo restituita allo stato fa cumulo in italia ma in fracia la pensione di invalidita e a vita e poi al raggiungimento dei contributi vene dato anche quella di lavoro noi italiani siamo in europa?

ANGELO 18.09.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento

buona sera come commentatore certificato sono ancora censurata, ops non è proprio così, c'è un errore nel sistema, di certo il mio, non mi permetterei mai di pensare che sia il vostro! Ma mi spiegate perchè avete nell'intestazione una pubblicità di slot machine o game ect...non credo ai miei occhi...ah è gratis, ma conoscete che cosa sia la ludopatia? credo proprio di no. Quale enorme incantesimo, ed io che ci ero pure cascata.
v.briscioli

vincenza briscioli 13.05.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

ANDIAMO A ROMPERE IL CA..SULLE LORO PAGINE TUTTI I SANTI GIORNI FACCIAMOCI SENTIRE QUANTO SO MERDE!!

Anna G., NAPOLI Commentatore certificato 10.05.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

PER AVERE MISEI 270 EURO CI FANNIO BUTTARE IL SANGUE E NON POSSIAMO LAVORARE PERCHE SIAMO INABILI O NON C'E LAVORO MA COME SI FA A VIVERE CON 270 EURO MA PERCHE DOBBIAMO SOCCOMBERE A QUESTI????LA7 MANDA QUESTO IN TELEVISIONE NO I MESSAGGI DEI TROLL

Anna G., NAPOLI Commentatore certificato 10.05.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

e un LETTA-MAIO!!!

Anna G., NAPOLI Commentatore certificato 10.05.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

invalidi al 75% e quelli al 100% devono avere il diritto de campa' de magna a gli altri lavoro lavoro lavoro altra novità passa da individuale a quella del conuge??Ma se non ce l'ha volete dare ma non ci fate fare inutile file ecc ecc per fare un certificato il mio medico si e preso 40 euro ne ho fatti 2 80 euro una civile una per inabilita' na qui so uno più ladro dell altro io con 80 euro c'e magnavo 8 giorni per poi chissa mi diranno anche che non ho i requisiti per la civile per 250 270 euro ma non se fannoi un po skifo da soli tutti i giorni li rompo il cazzo sulle loro pagine letta la neo minista della sanita a la meloni a loro rompo tutti i santi giorni e fatelo tutti con educazione e rispetto senno ce bannano ciaooo ah dimenticavo grande grillo

Anna G., NAPOLI Commentatore certificato 10.05.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Slave semmai ci danno la pensione di 270 euro poi non possiamo ne lavorare o avere un reddito inferiore ai 4 5000 euro l'anno cioe devi rimanere in miseria e basta se sei inabile al lavoro non puoi nemmeno andare in pensione prima almeno magni qualcosa e no devi proprio morire di fame e basta ma na mazza un bastone i forconi ma quando e' che li pigliamo??????

Anna G., NAPOLI Commentatore certificato 10.05.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Mia moglie e io, restammo stupefatti di fronte al verbale medico dell’INPS, incompleto, indecifrabile, sminuente e contro-legge. Il “sangue va al cervello” e arriva il "rancore": “facciamo causa” all’INPS! Ebbene, i loro funzionari convocati in tribunale, ebbero la faccia tosta di attestare la necessità di “deflazione” (limitazione) nei confronti dei numerosi ricorsi giudiziali che - meschini - devono subire, e che ingolfano le aule di giustizia. Secondo loro, le controversie legali di quel genere, risulterebbero ben più numerose al centro-sud, che non al nord. Ciò vuol dire che i romani e i meridionali sono livorosi e subito pronti a far causa (è vero, anche noi abbiamo agito così, ma non ci restava nient’altro da fare). Oppure significa che al centro-sud esistono più invalidi civili che al nord, e magari è proprio al sud che i falsi invalidi e i finti ciechi vengono scovati. La mia consorte è napoletana. Si è sentita mortalmente offesa oltre che dal male provocato dalla malattia, anche da quello gratuito, arrecatole dall’istituzione che l'ha accostata a volgari truffatori, ignobili parassiti dello Stato. Per questo motivo, ritengo che lo Stato-apparato faccia di tutta l’erba un fascio, e di fatto, consenta che “paghi il giusto per il peccatore”. E’ uno Stato “forte” con i deboli, e “debole” con i forti.
E se tanto, mi dà tanto, l’ignobile responsabilità dei finti ciechi e falsi invalidi meridionali, è la stessa, indegna, delle commissioni mediche che li dichiararono tali, e su cui i mass-media tacciono!
I funzionari medici che firmarono i “finti” verbali con negligenza e imperizia, non “pagheranno” mai di tasca propria (così stabilisce la legge). E allora che vengano licenziati con l'uso della riforma dell’art.18 dello statuto dei lavoratori: mandiamoli tutti a zappare la terra. Magari proprio al “sud”, sbeffeggiato dall'INPS con le proprie statistiche e illazioni!
E così, per una volta, allo Stato sia riservato solo il danno e non anche la beffa.

Massimo Ciabatti, Roma Commentatore certificato 03.05.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho il 90% d'invalidità, e l'INPS mi da proprio 278 euro.

Sebastian G., Forli Commentatore certificato 30.04.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao sono la mamma di 2 bimbe una di 5 anni e 12 anni in cui la bimba di 12 è invalida al 100% dalla nascita, mia figlia non cammina non sta seduta non mangia da sola ed io non posso andare a lavorare perchè devo accudire mia figlia e percepisco 488 euro al mese di accompagnamento il mio ex marito non mi da gli alimenti dal 2006 . volevo chiedere se è giusto avere solo l'accompagnamento! e non sapere come andare avanti ... grazie

raffaella magrini 19.04.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

"PREGO FATE GIRARE!!!
Ho adito l'A.G. contro l'INPS, perchè ha ridotto dal 100 all'80% la
percentuale d'invalidità civile a mia moglie che è epilettica, ha un cancro
al cervello, uno al seno, ecc. e di recente si è anche aggravata.
Ecco la risposta del Trib.le del lavoro di Roma del 14.03.2013, pur
ipotizzando il ripristino del 100%: "...per ottenere la prestazione a fini
pensionistici, occorre considerare anche i redditi del coniuge - cfr. Cass
5003/2011 e ss. 19658/2012), A NULLA RILEVANDO QUANTO EVENTUALMENTE
RITENUTO DALL'INPS IN SEDE AMMINISTRATIVA".
Perciò non ha alcun valore il MESSAGGIO dell'INPS n.717, del 14.01.2013, in
cui il D.G. Mario NORI, autorizzato dal pres. Antonio MASTRAPASQUA,
pressato dal ministro del lavoro e p.s. Elsa FORNERO, nonchè dal suo
sottosegr. Maria Cecilia GUERRA, disponeva che "...in considerazione di
un'interpretazione costituzionalmente orientata degli artt. 12 e 13 della
L.118/1971, si ritiene di non modificare l’orientamento amm.vo...
nell'erogazione delle provvidenze economiche per le minorazioni civili.
Pertanto, sia nella liquidazione dell’assegno ordinario mensile di
invalidità civile parziale, sia per la pensione di inabilità civile si
continuerà a far riferimento al reddito pers.le dell’invalido".
INVECE, GLI INVALIDI AL 100% SEGUITERANNO A VEDERE DIMEZZATA LA PROPRIA
PENSIONE, GIA' ESIGUA. E siccome lo "stato non gliela fa", di loro dovranno
farsi carico i cittadini abbienti come me, ossia un poliziotto che guadagna
1500 € netti/mese con una figlia minore a carico e le spese correnti di
tutte le comuni famiglie.
Una pensione che ORA è pari a 294,00 € al mese, rappresenta una cifra che
non può essere considerata “reddito”, poiché non è frutto della capacità
di lavoro di un'invalida, bensì della sua “incapacità” di produrre.
Una Repubblica che letteralmente “toglie il pane di bocca” ai propri figli
che “sono rimasti indietro”, non è degna di essere definita tale, o di
avere leggi che lo consentano!
Ho fatto bene a votarvi"

Massimo Ciabatti, Roma Commentatore certificato 19.03.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

sono inv. civ. percepisco ass. mensile pari a euro:265,00.mia moglie e disoccupata,essendo iscr.alle categorie protette,presso uff.proviciale del lavoro (una 50.ina d'impiegati) dal 97 a oggi sono stato inviato,tramite legge 68/98 ex 104,presso tre ditte che puntualmente dopo pochi mesi fallivano mi licenziavano e cambiavano nome.Ecco come stanno le cose nella mia inutile provincia di Vibo valentia.Ora se con mille euro, e difficile vivere pensate con 265,00 euro da INVALIDI che vita sia la mia.HO scelto la non violenza dopo l'incidente ecco perche finora non ho fatto del male al mio corpo (facendola finita),Ora la mia SPERANZA e il mov.5 stelle,e per cambiare le cose,e vista la mia cagionevole salute,sono disposto a TUTTO ma veramente a tutto x risolvere il problema dei LADRI intrallazzoni che ancora non mollano l'osso.VIVA beppe e il m.5.s. abbraccio tutti attivisti ciao pino calafati

giudeppe antonio calafati, pinocalafati@gmail.com Commentatore certificato 19.03.13 06:21| 
 |
Rispondi al commento

PREGO FATE GIRARE!!!
Ho adito l'A.G. contro l'INPS, perchè ha ridotto dal 100 all'80% la pecentuale d'invalidità civile a mia moglie che è epilettica, ha un cancro al cervello, uno al seno, ecc. e di recente si è anche aggravata.
Ecco la risposta del Trib.le del lavoro di Roma del 14.03.2013, pur ipotizzando il ripristino del 100%: "...per ottenere la prestazione a fini pensionistici, occorre considerare anche i redditi del coniuge - cfr. Cass 5003/2011 e ss. 19658/2012), A NULLA RILEVANDO QUANTO EVENTUALMENTE RITENUTO DALL'INPS IN SEDE AMMINISTRATIVA".
Perciò non ha alcun valore il MESSAGGIO dell'INPS n.717, del 14.01.2013, in cui il D.G. Mario NORI, autorizzato dal pres. Antonio MASTRAPASQUA, pressato dal ministro del lavoro e p.s. Elsa FORNERO, nonchè dal suo sottosegr. Maria cecilia GUERRA, disponeva che "...in considerazione di un'interpretazione costituzionalmente orientata degli artt. 12 e 13 della L.118/1971, si ritiene di non modificare l’orientamento amm.vo... nell'erogazione delle provvidenze economiche per le minorazioni civili. Pertanto, sia nella liquidazione dell’assegno ordinario mensile di invalidità civile parziale, sia per la pensione di inabilità civile si continuerà a far riferimento al reddito pers.le dell’invalido".
INVECE, GLI INVALIDI AL 100% SEGUITERANNO A VEDERE DIMEZZATA LA PROPRIA PENSIONE, GIA' ESIGUA. E siccome lo "stato non gliela fa", di loro dovranno farsi carico i cittadini abbienti come me, ossia un poliziotto che guadagna 1500 € netti/mese con una figlia minore a carico e le spese correnti di tutte le comuni famiglie.
Una pensione che ORA è pari a 294,00 € al mese, rappresenta una cifra che non può essere considerata “reddito”, poiché non è frutto della capacità di lavoro di un'invalida, bensì della sua “incapacità” di produrre.
Una Repubblica che letteralmente “toglie il pane di bocca” ai propri figli che “sono rimasti indietro”, non è degna di essere definita tale, o di avere leggi che lo consentano!
Ho fatto bene a votarvi

massimo ciabatti 18.03.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento

DIETRO-FRONT DELL'INPS!
Secondo questo articolo:
http://www.vostrisoldi.it/articolo/pensioni-invalidita-civile-l-importo-sara-calcolato-senza-il-reddito-del-coniuge/61759/

Vi riporto qui l'articolo, sperando di placare l'ansia di quanti hanno rischiato di rimanere senza pensione:


Pensioni invalidità civile, l’importo sarà calcolato senza il reddito del coniuge

Dietrofront dell’Inps sulle pensioni di invalidità civile: l’Istituto nazionale di previdenza rivede infatti la circolare del 28 dicembre: “Per il calcolo delle somme da liquidare si terrà conto solo del reddito personale dell’assistito”. E’ la Cgil ad informare i cittadini, precisando che l’Inps ha diramato un provvedimento che prevede che sia nel caso della liquidazione dell’assegno di invalidità civile parziale, sia nel caso della pensione di inabilità, l’importo sarà calcolato senza il reddito del coniuge.

Leggiamo quanto riportato dalla nota dell’Inps, ripreso da Repubblica:”In attesa della preannunziata nota ministeriale a chiarimento della complessa materia dei limiti reddituali delle pensioni di inabilità civile e in considerazione di una interpretazione costituzionalmente orientata degli art.12 e 13 della legge 118/1971 (sulla pensione di inabilità e l’assegno mensile per gli invalidi civili, ndr) – scrive il direttore generale dell’Inps, Mauro Nori – si ritiene di non modificare l’orientamento amministrativo assunto a suo tempo dal Ministero dell’Interno e successivamente confermato nel tempo da questo Istituto”. “Pertanto – prosegue la nora- , sia nella liquidazione dell’assegno ordinario mensile di invalidità civile parziale, sia per la pensione di inabilità civile si continuerà a far riferimento al reddito personale dell’invalido“.

LA Cgil ricorda come la circolare 149 del 28 dicembre dell’Inps sugli invalidi prevedeva che gli invalidi civili al 100% che volessero usufruire della pensione di invalidità avrebbero dov

Mira e Rimira 18.01.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da giornalista ed attivista politica, dico che è ora che chi si sta permettendo da tempo immemore azioni vessatorie contro i cittadini contribuenti chieda SCUSA pubblicamente a tutti.

NON basta che facciano marcia indietro. Non si deve permettere che vengano lontanamente pensate certe azioni!

Qui il mio articolo sul tema pubblicato oggi con all'interno la petizione da firmare:

http://www.gliscomunicati.com/content.asp?contentid=2461

INPS significa Istituto Nazionale di Previdenza Sociale NON lager!


Ora sembrano concentrati tutti sull’ IMU questo sembra per distogliere l’argomento pensioni, unico e ingiusto “salva Italia”. Possibile che un individuo non abbia accumulato in 40 anni di contributi il diritto di andarci indipendentemente dall’età ? Hanno tolto la pensione a chi a contribuito ma le contribuzioni no. Cosa ne resta del sociale? Hanno succhiato tutto. Attenzione! Se domani tornasse una seconda Fornero a mettere le mani sulla Sanità?
Roberto R.

Roberto R., Lecco Commentatore certificato 13.01.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La dinamica dello show di Berlusconi da Santoro scritta in un post il 15 dicembre.
Berlusconi ha letto questo post o l'autore ha chiari doti di prevedere il futuro?


Mi permetto di dare dei consigli al Cavaliere di come portare avanti la campagna
elettorale, in questo momento il PDL è al 13-14% e il PD a oltre il 30%, 16 punti
sembrano incolmabili ma ci sono possibilità. Da oggi in poi Berlusconi deve essere
in televisione a più non posso e deve trovare il modo di andare nella trasmissione
di Santoro, molti mi daranno del pazzo , ma l'unica possibilità per recuperare è di
andare dal peggior nemico possibile e quindi battersi con Santoro e Travaglio.
Questo ultimo sicuramente leggerà la sua ridicola agenda ricordando tutte le vicende
giudiziarie del Cavaliere, a questo punto Berlusconi si deve scambiare il posto con
Travaglio e gli deve leggere tutte le sue cause per diffamazione, per chi non lo sapesse
Travaglio ha decine di cause perse per diffamazione , il cavaliere dimostrerà che il
Travaglio è un calunniatore abituale e questo varrà al cavaliere molti punti in più
nei sondaggi. Infine deve ridicolizzare il Travaglio pulendo il suo posto e quindi
metaforicamente di considerarlo persona estremamente sporca.

http://quaeram.blogspot.it/2012/12/tasse-il-nuovo-cavallo-di-battaglia-di.html

lina 13.01.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento

I Conti della Serva : 16.127,30 + 3.310,44(275,87x12)=19.437,74\2\12= 809 euro al mese per uno,in una coppia di cui uno invalido al 100% .........Vergogna Inps ........Vergona

Sergio D. Commentatore certificato 13.01.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Io ho due invalidi di cui occuparmi: mio fratello che lo è dalla nascita e mio papà che lo è diventato da poco. Entrambi vanno seguiti sempre.
Non posso dire che tristezza provo per tutta la gente che vive con queste difficoltà e non posso esprimere la rabbia che provo quasi giornalmente di fronte alle ingiustizie burocratiche e sociali che questo Paese ormai di merda (e scusate la parola), impone ai VERI disabili. Modello red che, nonostante la denuncia dei redditi, minaccia di non darti più l'assegno se non lo compili, file per avere pannolini: devi passare prima dal tuo medico, poi da quello territoriale, poi dalla persona che si occupa direttamente della consegna. E naturalmente non ci sono tutti il solito giorno, ci mancherebbe!!! E come i pannolini tutti i presidi medici-ortopedici di cui si ha bisogno.
Io non lavoro ma, d'altronde, quasi ogni giorno sono impegnata per stare dietro solo a queste necessità. Non lo cerco neanche più il lavoro, come potrei fare???
Hanno inoltre introdotto la VERGOGNOSA legge di togliere la mensilità di accompagnamente se l'invalido è ricoverato per più di un mese in una struttura a titolo gratuito (e pure qui ogni anno si deve dichiarare se così è stato). Ora capisco che venga fatto per chi magari parcheggia il vecchietto in un rsa per andare al mare ma non è così per tutti: mio fratello è stato operato quest'estate e per seguirlo in ospedale, visto che è cerebroleso, non può stare da solo e inoltre aveva dato di matto, non serviva una persona al giorno ma 4. Senza contare l'assistenza notturna che ho pagato durante i giorni seguenti l'operazione. Ci siamo finiti per seguirlo giorno e notte perchè, chiaramente le infermiere non possono accudire una sola persona, hanno il loro bel da fare visto i tagli imposti al personale sanitario.
Non so cosa si dovrebbe fare, a volte vorrei portarglielo a Montecitorio, metterlo al centro di quel bello spiazzo rotondo e dire loro che se ne occupino e si rendano conto della realtà!

Donatella 13.01.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Un approfondimento sulla questione è consultabile all'indirizzo http://www.laprevidenza.it/giurisprudenza/cassazione-lavoro/invalidi-civili-totali-per-determinare-il-diritto-alla-pensione-di-inabilit/266

Giovanni D. Commentatore certificato 13.01.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Questi bastardi vogliono tagliare a tutti per mantenere i loro privilegi,ma in che che paese viviamo non si capisce se lo fanno apposta o sono diventati pazzi veramente.Gente sveglia questi ci stanno stanno cambiando l'identità "abbattiamoli"

alfonso giordano 13.01.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamo che tale provvedimento sia dovuto alla necessità di contenere certe spese. Beh, la ragione forse è che tali spese sono altissime a causa dei falsi invalidi che abbiamo sul groppone. I falsi invalidi sono criminali e così sono i medici che certificano la falsa invalidità. Smascheriamo i falsi invalidi, puniamo i medici che certificano il falso (purtroppo non si è mai sentito parlare di radiazione da albi professionali per medici invischiati in tali loschi affari) e ridistribuiamo in maniera giusto i soldi i a disposizione senza dover creare una misura che è assolutamente ingiusta come quella contenuta in tale provvedimento. Ma hanno una idea di quanto costa ad una famiglia il dare una vita più normale possibile a chi è realmente disabile?

Lorenzo Strazzulla (strazzu73), Firenze Commentatore certificato 13.01.13 03:38| 
 |
Rispondi al commento

è incredibile come l'inps, metta a repentaglio la sopravvivenza di tanta povera gente che oltre combattere il dramma della malattia invalidante e quasi sempre irreversibile, visto che si tratta di invalidi al 100%, con maggiori necessità di assistenza e più bisognosi di cure e attenzioni, con quesa circolare si rischia di farli morire anche di fame. Chiedo ai politici, alle organizzazioni sindacali, ai patronati e in particolare al ministro del lavoro di non dar seguito a questa circolare e di ridurre lo stipendio del presidente dell'inps Matropasqua al reddito coniugale di poco superiore a 16.127,30 euro augurandogli per il 2013 una malattia invalidante al 100% cosi da avere sulla propria pelle le conseguenze di certe scelte scellerate.

pietro 12.01.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Questo è solo l' ultimo atto di un governo perverso che sta distruggendo il nostro paese e la vita di molte persone in totale antitesi con quanto disposto dalla nostra Costituzione. A partire dalla riforma delle pensioni MONTI - FORNERO che ha già impoverito e finirà di ridurre in miseria milioni di persone. Forse in pochi se ne sono accorti (perchè tutto ovviamente viene fatto in silenzio e nell' ombra) ma coloro che oggi iniziano a lavorare, con il sistema contributivo si troveranno dopo 40, forse 50, anni di lavoro ad avere una pensione che sarà circa un decimo della loro ultima retribuzione, cioè una pensione che calcolata al valore attuale sugli stipendi attuali sarà di circa 100 euro mensili. E su questa somma non verrà applicata l' integrazione al minimo, già abolita dalla legge. Ma tutti se ne accorgeranno quando saranno vecchi e non più in grado di protestare. Per quel che mi riguarda ho personalmente provveduto a notificare un mio esposto alla Corte Costituzionale per chiedere che si pronunci d' ufficio per dichiarare la nullità della riforma MONTI - FORNERO per grave contrasto con la nostra Costituzione. Inoltre ho attivato una raccolta firme su AVAAZ per inviare una petizione a sostegno del mio esposto. Se volete saperne di più e se volete firmare potete cliccare sul link sottostante:
http://www.avaaz.org/it/petition/giu_le_mani_dalle_pensioni/
Aggiungo e concludo: il precetto di Gesù è quello di aiutare i poveri ad essere meno poveri, non quello di ridurre in miseria il prossimo che ti capita sotto. Non capisco proprio come sia possibile che un cristiano (non un baciapile, ma un cristiano) possa votare per Monti e compagnia cantante. Mi pare, però, che il Papa abbia detto chiaramente che l' economia basata sulla rendita finanziaria è un' aberrazione capace di distruggere la pace nel mondo, come mai Casini e Monti si autoaccreditano come cattolici e anzi sono convinti che i cattolici voteranno per loro?

Donatella Savasta Fiore 12.01.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi chiedo: perchè togliere una miseria di pensione a chi ha gravi problemi di salute, e poi dare una pensione per "ricongiungimento familiare" a chi non ha MAI lavorato e, di conseguenza, versato un cent. di contributi in Italia???

michi 12.01.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i dati tratti da INPS:
Numero di percettori di prestazioni di invalidità civile e categorie assimilate, importo annuo
complessivo e medio, per regione e sesso. Anno 2002 (importo complessivo in migliaia di euro, medio in euro)
Totale maschi 286.426 Femmine 368.657
Importo Complessivo 2.917.511 Medio 4.454.
La cifra è di quasi 3 milioni facilmente reperibili ottimizzando le spese della politica.
Dopo elezioni raccolta firme e battaglia del M5S dall'interno delle istituzioni.

Valter C., Gorizia Commentatore certificato 12.01.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

ho una sola risposta al voto al voto e mandiamoli tutti da destra a sinistra a casa ,vai beppe

bruno ganciu 12.01.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

BASTARDIIIIIIIII!!
siate maledetti fino alla 20esima generazione.

basterebbe ridurre tutte le pensioni d'oro e le varie furbate pensionistiche... per dare una pensione piu' che dignitosa a tutti i pensionati.

siate maledetti!!!

Anna L. Commentatore certificato 12.01.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poggio e buca fanno pari. Invalidi senza pensione per colpa di pensione senza invalidità.

Gaetano Campisi, Martina Franca Commentatore certificato 12.01.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Non dimenticate che l'INPS è una associazione a delinquere (i vertici, naturalmente).
E lo posso provare: otto anni non sono stati sufficenti a sistemare UNA posizione di UNA azienda che nel 2005 la sede INPS di M.Gioia, Milano, verificava che tale azienda i versamenti li aveva fatti ma che non era stato trovato il GLA relativo e che successivamente era stato inviato.
NON HANNO MOSSO IL CULO NEANCHE DI UN MILLIMETRO PER ANDARE A FARE LE VERIFICHE DEL CASO NE' A FARE UNA "QUADRATURA" TRA QUANTO INCASSATO E QUANTO ACCREDITATO AL SINGOLO LAVORATORE.

rocco papaleo 12.01.13 15:37| 
 |
Rispondi al commento

io credo che il limite e' ormai superato e se non bastassero le firme pensiamo a qualcosa di piu' incisivo e di eclatante. Cominciamo s ribellarci sul serio a questi soprusi e togliamoci dai coglioni chi pensa leggi cosi' drastiche per far morire di fame chi non gode di buona salute.

francesco wuercia 12.01.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna passare ad un sistema più equo, per prima cosa diminuire tutti quei stipendi assurdi di chi lavora per lo stato, porre un tetto massimo agli stipendi statali ed in tutte le aziende a partecipazione statale, almeno fino al livellamento del debito pubblico;
lo stesso vale per le pensioni, ogni Italiano ha il diritto di lavorare e vivere con dignità, certe pensioni erogate dopo anni di lavoro sono ridicole, mentre altre assurde per
gli importi esorbitanti con liquidazioni altrettanto assurde, magari arrivate da aziende portate al fallimento per l'incapacità manageriale o per le clientele politiche o mafiose.
E' ora di cambiare le cose.

Carlo Cornelli, Brendola VI Commentatore certificato 12.01.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

ops...pardon...

yuva m., mantova Commentatore certificato 12.01.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

vorrei solo sapere perché non è stato pubblicato il post!!!

yuva m., mantova Commentatore certificato 12.01.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

perché non mi è stato pubblicato il post?????
che ho scritto che non andava??
sarei molto grato di saperlo visto che non l'ho capito grazie.

yuva m., mantova Commentatore certificato 12.01.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Francesco Morelli 12.01.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono disabile da 14 anni ma 5 anni fa ho vinto alla lotteria: da 5 anni ho un posto di lavoro fisso, solo che prima di averlo , in quei 9 anni ho speso tutto quello che avevo per mantenermi, la pensione che mi è stata corrisposta per 4 anni copriva i farmaci e gli spostamenti per le cure. Ora faccio 120 km al giorno per recarmi in un posto di lavoro che ogni anno riduce le ore lavorative ed aumenta le mansioni richieste e, visto che la salute peggiora, equivale ad un invito ad andarmene. I disabili in Italia hanno la stessa considerazione dei carcerati, siamo scomodi entrambi.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per ora sono esclusi ciechi e sordi, ma solo per ora. Che voi siate maledetti! Siete peggio dei nazisti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 12.01.13 10:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Solo con i 2 milioni all'anno che si è intascato quello schifoso di Fiorito si potrebbero elargire più di 7200 pensioni al mese. Mettendo assieme le somme delle maggioril ruberire di politicanti varisalite alla cronaca recente, di ogni posizionamento nell'arco parlamentare e colore, si potrennero sostenere decine di migliaia di pensioni.
Perchè devoni rimetterci decine di migliaia di concittadini per l'ingordigia e l'avidità di pochi schifosi?

Fabio Canova, Alba Commentatore certificato 12.01.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo, 275 euro! Mentre loro prendono stipendi dalle 5 alle 7 cifre! No, ora basta! Mi vien il vomito!!!!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 12.01.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

nel contempo fare una petizione per diminuire lo stipendio faraonico di mastropasqua

emi m., crema Commentatore certificato 12.01.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna fare vere acertazioni per gli invalidi,bisogna togliere i sussidi ai falsi invalidi(con penale)e dare di più ai veri invalidi(non solo soldi)

walter comer, nerviano Commentatore certificato 12.01.13 06:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alla faccia della famiglia,con questa porcata ci sarà qualche nuovo divorzio fittizio per non perdere una miseria di pensione.ma dove stà la chiesa tanto attacata ai più deboli?(a parole)

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 12.01.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per quanto riguarda disabili e/o invalidi il nostro paese è già stato bacchettato più volte dalle commissioni europee per far si che anche l'Italia si allineasse agli altri paesi CIVILI europei.
Ridicoli e contraddittori i partiti che dichiarano "antidemocratici" e/o disfattisti coloro che non vogliono o boicottano le regole europee....bugiardi e buffoni i loro leader,!! tutto ciò che
ci impongono dell'europa è il pagamento assurdo di un debito
mai condiviso, mai contratto e quantomeno approvato dagli italiani.
Perché invece non copiare "tutto" dagli altri paesi europei???????
Basterebbero i vizi privilegiati di un pugno dei nostri parlamentari per coprire ciò che andrebbe a risparmiare l'inps rubando questa miseria a chi è già stato condannato dalla vita.
Da chi è disposto a togliere il pane di bocca a chi non riesce neanche a difendersi aspettatevi di tutto.

yuva m., mantova Commentatore certificato 11.01.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contento, ci siamo!!! Finalmente stiamo arrivando, e dico stiamo,non perche' io faccia parte direttamente del M5S, ma perche' un solo rappresentante del Movimento rappresenta tutti noi, noi che siamo stufi, noi che neabbiamo le ... piene,noi che non vogliamo piu' esserfe presi in giro, noi che vogliamo finalmente tornare a sorridere pensando al futuro, per noi e soprattutto per i nostri figli. Coraggio ragazzi, ce la faremo tutti insieme !!!!! Forza Beppe !!!.

STEFANO RUGI 11.01.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento

grazie del vostro impegno!!è uno schifo!!e vergogna per chi non si interessa a queste cose che sono basilari per una democrazia civile!!troppe volte chi non è toccato dai problemi li sottovaluta e ignora in Italia,ma non si può continuare così.tutti dobbiamo partecipare in uno stato civile!avanti M5S !!

Luca M., Rho Commentatore certificato 11.01.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

facile togliere soldi a chi è invalido e quindi non può reagire.... così facile che chi l'ha fatto si è pure preso in premio l'appoggio della chiesa cattolica (in cambio dell'esenzione dall'imu).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 11.01.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Claudio e sono persona con disabilità fisica di Milano, ho un sito che tratta dell'accessibilità della mia città, Milano, ma mi piacerebbe fosse esteso a tutte le città Italiane, il link è sul mio nome.
Sono fidanzato con una donna normodotata, cioè non disabile. Stavamo pensando do mettere su casa quando la recentemente circolare del'INPS numero 149 del 28 dicembre 2012, trattata in questo post, ci ha spento l’entusiasmo. Infatti il reddito non essendo più il reddito personale ma familiare, ci proverebbe di 275 euro al mese che per la nostra futura famiglia, potrebbe voler dire essere spinti sotto la soglia della povertà. Infatti la mia fidanzata lavora 8 ore e io 4 al pomeriggio. Per il mattino di sicuro devo assumere un badante, che ho già, e pagarlo. Infatti io non riesco a vestirmi, a lavarmi da solo e a cucinarmi: sinceramente non posso dire alla mia futura moglie di licenziarsi, per mantenere la pensione, perché non arriveremmo a pagare l’affitto. Oppure non posso licenziami io, perché al posto di avere bisogno solo 4 ore, ne avrei bisogno 8 ore, le ore che lavora lei. Insomma saremmo impiccati.
Quindi al momento non ci sposeremo e questo per merito dell’INPS.

Claudio Cardinale 11.01.13 20:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se ci fosse in Italia qualcuno in grado di correggere orrori come quello dei super stipendi a manager di normalissime capacità staremmo molto meglio.
Ma trovo anche più raccapricciante che nessuno di adoperi per consentire l'accesso agli Assegni al Nucleo Familiare anche a coloro che non hanno redditi da lavoro dipendente per almeno il 70%.
Ci sono troppe madri sole con vergognosi contratti Co.Co.Co./Pro/Chiamata ecc. ecc. che non possono ricevere questa forma di sostegno ai figli da questo schifosissimo stato. Ciò è incostituzionale eppure NESSUNO NE PARLA.

Raimondo Ferrara 11.01.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

a leggere certi post di persone con problematiche innimaginabili per uno sano
che hanno una minima elemosina da parte dello stato che per ...costituzione
dovrebbe essere obbligato a
proteggere
ma per mantenere certe stipendi di gente che di lavoro non sa nemmeno cos'e (casta)
ne vengono tolti i diritti

a volte vorrei avere davanti
un adolf ...
uno stalin
che mi direbbe....
mi serve
il tuo solo voto per vincere le elezioni

cosa vuoi in cambio????

(chiederei che di loro non ne restasse nemmeno uno vivo
che persino i famigliari vengano sterminati)

CHIUNQUE SIA DISPOSTO A FARE QUELLO CHE STANNO FACENDO SENZA IL MINIMO RIMORSO

NON HA DIRITTO A ESISTERE

stefano b., rovato Commentatore certificato 11.01.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quando fanno queste LEGGI,i signori politici cosa fanno? Epoi dicono che dobbiamo, faremo, vedremo,non so’ cosa scrivere e’ una pena. VERGOGNA.Il voto pronto .

antonio francesco esposito, scafati Commentatore certificato 11.01.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento

e poi compriamo sottomarini ed F35. vergogna

aritzu serafino 11.01.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento

dura lex sed lex

e la classica scusa di chi ha il manico del coltello ......(ndr)
ma mi faccio una domanda e la rivolgo a voi

una legge approvata dalla casta anni fa
pretenderebbe che la pensione
non possa essere data a chi lavora
come precario
o a contratto a progetto
(non so se veramente e cosi)

la mia domanda e ...perche
i politici hanno diritto
alla pensione????


i politici non potrebbero avere la pensione
ANZI BISOGNEREBBERO ABOLIRLA CON LA RESTITUZIONE DEL MALTOLTO
un politico e un contratto a ... progetto (leggesi il programma)
ed e un precario
(se non viene rieletto)
se ne va a casa

daltronde
dura lex SED LEX

e poi l hanno approvata loro
se potesi dare un consiglio
al proogramma ...
proporrei
l abolizione della pensione a quei deputati e senatori(anche a vita)
che si sono macchiati di reati politici
per crimini contro lo stato
per corruzione
anche quelli che sapevano ma hanno taciuto per motivi politici


e la pensionedopo i 42 anni di lavoro
(impossibile visto che solo 2 legislature e poi a casa...)

se vogliamo cambiare la nostra societa dobbiamo imporre il sistema della torta

(il sistema dela torta e quella
del uno taglia le fette.... ma l altro la sceglie...)

obligarli al onesta'

stefano b., rovato Commentatore certificato 11.01.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

confermo ,mia madre percepisce un'indennità di 750 euro per aver contratto l'epatite c per una trasfusione di sangue infetto, a novembre non l'hanno accreditata a dicembre le hanno mandato la doppia mensilità.....ma senza la rivalutazione degli ultimi 5 anni, cioè 550 euro, l'imps ha detto che non ci sono più soldi.....mia madre per colpa dell'interferone ha perso tutti i capelli, i denti e le cartilaggini si sono assottigliate dandole dolori reumali lancinanti....questa è l'italia!!

giancarlo de luca, lecce Commentatore certificato 11.01.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono disposto a rinunciare all'elemosina che corrispondono a mia figlia purchè Mastropasqua si prenda pure la sua disabilità.

Francesco Giacomarro 11.01.13 19:22| 
 |
Rispondi al commento

cosi il figlio disabile non percepirà + nulla, piccolo ma cmq un aiuto per le famiglie sempre + povere. Mi fanno schifo!

bartolomeo guidotti 11.01.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento

mi domando ma leggendo queste notizie com'è possibile che gli altri partiti abbiano delle percentuali cosi alte stando ai sondaggi? ...mah!!!

k8i8ss 11.01.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Com'è quella scritta che spesso si vede sui posti riservati agli invalidi? Se vuoi il mio posto prendi pure il mio handicap?
Il prossimo slogan sarà Se volete riprendere le pensioni agli invalidi "quelli veri" perchè non prendete pure le loro invalidità?

MALEDETTI RESET!!

Lello Marino, Ercolano Commentatore certificato 11.01.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

io mi impegnerei anche a raccogliere le firme perchè il rpesidente dell'INPS percepisca un compenso parametrato alla media delle pensioni minime moltiplicato per 100 o per 1000 o per un coefficinete fisso.
Così se una creatura come Mastrapasqua, probabilmente inutile operativamente, vuole guadagnare 1,2 milioni di euro all'anno deve prima evitare scandali come questo.
E derubarci in proporzione, almeno.

inqbo inqbo, BOLOGNA Commentatore certificato 11.01.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono una paziente oncologica invalida al 100/100 attualmente in chemiotetapia la mia odissea e' iniziata 11anni fa per un cancro al seno, e' da allora che combatto con tutte le mie forze questa dura battaglia che ora a causa di recidive sta minando seriamente il mio fisico ma ho due figli, un marito d per la mia famiglia lottero' sempre fino in fondo. Sono titolare di una pensione di invalidita' che anche se in minima parte visto che non posso lavorare mi permettedi sentirmi utile nell'andamento dell'economia famigliare,trovo questa notizia VERGOGNOSA. nel rispetto della nostra situazione di malati gia' provati dal dolore fisico,morale ed intellettuale a causa di numerose ingiustizie che ogni giorno proviamo sulla nostra pelle .
VERGOGNA e ancora VERGOGNA per chi ha lucrato, rubando a quattro mani, e queste sono storie che gia' conosciamo, ma soprattutto VERGOGNA per tutti quelli che ANCORA speculano sulle categorie piu' deboli come i disabili perche'qui si pla di salute di malattia e di profonda sofferenza. Scusate lo sfogo ma sono veramente indignata come rapptesentante della categoria, come donna ma soprattutto come PERSONA, vorrei vederle in faccia quest"persone" che per me non possono essere chiamate tali, perche' chi ha deciso una cosa del genete e' privo di una qualsiasi dignita' quella che ora vogliono togliete a noi. Confido tanto nel vostro movimento in un vostro aiuto , non deludetici almeno voi vi prego.Convinta che la nostra forza attraverso voi diventera' ancora piu' grande vi invio i miei piu' grandi in bocca al lupo per il. risultato delle prossime elezioni. Cordiali saluti. GIOIA RITA

Gioia Rita 11.01.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento

una curiosità: qualcuno di voi la circolare Inps n. 149 del 28 Dicembre 2012, l'ha letta?

gianluca 11.01.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho 29anni,sono disabile al100% da 6anni causa incidente stradale.Percepisco la pensione minima di 275euro.Rispetto a molti altri sono fortunato perchè ho una famiglia alle spalle che si occupa di me,in tutto.L'anno prossimo andrò a convivere con la mia compagna, lei lavorerà ovviamente..Di conseguenza non dovrei sposarmi per non farmi togliere questo elemosina..ma certa gente come fa a dormire?non hanno pudore..forza M5S..

Andrea F. Commentatore certificato 11.01.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Quindi se viene superata la quota di 1343,94 €/mese LORDI non si ha diritto quella MISERA pensione ?

C'è ancora qualcuno che nutre dubbi sul fatto che dietro i SERVI/PARASSITI/CIALTRONI in parlamento ci sia in realtà una regia di stampo NAZISTA, messa a punto da banche e finanza ?

marco bellini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.13 18:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è pronta la madre di tutti gli "inicuci"..avete sentito SVENDOLA....chiederemo il sostegno alla Lista di Monti..se al Senato non avremo la maggioranza!!!roba da matti!!!
Siamo in mano a questa gente....!!!folli...folli...
Lo dico e lo ripeto...gli Italiani devono essere "purgati"...altrimenti non lo capiranno mai!!!poi dopo una bella "purga" allora si sveglieranno e inizieremo a attaccarli tutti per i piedi!!!
Giocano sulla pelle altrui!!!siamo in un paese di merda e basta!!!ricordete la tassa del 5% messa ai burocrati di stato sui redditi oltre l'eccedenza di 100.000?...nel giro di due secondi la magistratura fece ricorso alla corte costituzionale...e zac..vinserò la causa...dissera che era incostituzionale..!!!avete capito...!!!!loro i limiti di reddito non se li mettono..tutti..!!!doppi,tripli,quadrupli incarichi e pensioni consulenze---!!!!
Bisogna mandarli tutti a casa...!!e smettere di farci prendere per i culo con le loro "l'elemosina di stato" in mano a una massa di pezzenti, magna pane a tradimento!!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 11.01.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

M5S e' fascista, non e' fascista, e' antifascista, non e' antifascista? Questi sono i problemi? E togliere 275 euro agli invalidi al 100% cos'e'? Cristiano, democratico, liberale? NO e' solo una vigliaccata per raccattare soldi facili, mentre i politici "normodotati" continuano ad ingrassare.

marco b., roma Commentatore certificato 11.01.13 17:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...si potrebbero usare tanti paroloni contro...meglio usare le energie per contrastare certe vergogne...AIUTIAMOCI E AIUTATECI...

Ruggero Geri 11.01.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Bastardi di merda le pensioni non si toccano! Questa gentaglia mmaledetta è ora di prenderla e squartarli cazzo.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 11.01.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Il ragionamento distorto dei politici attuali non serve a nulla,se ne devono propio andare.

Amelia Rosa Debernardi, Castiglione d'Adda (LO) Commentatore certificato 11.01.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono ASSASSINI autorizzati! Gli auguro di avere un figlio con una disabilità così capiranno cosa vuol dire per noi! MALEDETTI!

Gianpaolo L., Siena Commentatore certificato 11.01.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

basta non ne possiamo piu' altra sorpresa che ci a fatto monti insieme a quelli zozzi diPIDDIMENOELLE e PIDDIELLE E CASINIANI ancora zozzi ve ne dovete andare a fanculo.....ZOMBI....

gianni f. Commentatore certificato 11.01.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Posso solo dire che è vergognoso! Si attaccano sempre ai più deboli perchè non possono difendersi. Ma ora spero che con il M5S le cose possano cambiare insieme.

CLEMENTE T., CHIAVENNA Commentatore certificato 11.01.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Gli unici tagli che operano sono quelli sui più deboli rendendo la situazione ancora più pesante di quanto già non sia.Ho un fratello disabile che percepisce una pensione irrisoria e per di più quest'anno e quello precedente la cara regione Sicilia ha eliminato il magro bonus socio assistenziale annuale per sostituirlo con servizi e ausili del tutto inutili perchè già forniti di diritto!Dove andremo a finire se si continua a sparare sui più deboli che già sono relegati ai mergini della società?Si tornerà a buttarli dalle rupi in modo da non arrecare ulteriori spese a uno Stato che non vuole,non dico tutelarli,ma nemmeno farli vivere con dignità?

Ele E. 11.01.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

perchè non abolire proprio il limite di reddito?275€ sono una miseria per chi deve tutti i giorni lottare con un invalidità di qualsiasi genere, magari se riesce anche a lavorare rischia di perdere questo piccolo aiuto, invece chi subisce infortunio sul lavoro non ha limiti? parifichiamo certe situazione che non porteranno l'inps al disastro sicuramente

angelo de lellis 11.01.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNOSO!!
Ecco perchè l'arrivo di molte lettere sia per la convalida dell'invalidità e sia per il reddito da parte dell'INPS!!
A me sono arrivate entrambe!!!!!!!!!!

mavi pitty, genova Commentatore certificato 11.01.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Quello ke ho appena letto, e ke scavo già letto qualche giorno fa

Gennaro Arvonio 11.01.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Sempre più spesso penso che veramente questi bastardi non l'abbiano capito e che sia sempre piu indispensabile smettere di parlare ed andarceli materialmente a prendere noi cittadini da dietro a quelle cazze di scrivanie. Comunque, Sono pronto sin d'ora a sottoscrivere le opportune iniziative , sic, non violente. Bravi agli amici dell' Aquila.
Ci vedremo in parlamento

Davide Scotti 11.01.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Infami.
Immondi.
Altro che M5S!
per queste emerite MERDE ci vuole ALBA DORATA!!!!!!!!!!!!!

Paolo r., Padova Commentatore certificato 11.01.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cambieremo tutto! M5S non lascia indietro nessuno, men che mono i disabili e meno abbietti. M5S farà quello che lo Stato italiano non ha mai fatto, il suo compito. POWER TO THE PEOPLE.

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 11.01.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Poi si meravigliano che sono in aumento separazioni e divorzi...

andrea f. Commentatore certificato 11.01.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

avevo già segnalato il problema....i magna pane a ufo s'ingozzano...cumulano pensioni e benefit..!!!
tutti...superburocrati,giudici,tuttiiiiii!!....

e poi fanno cassa con i disabili...siamo allo sbando...c'hanno rubato anche i contributi versati..con la legge 222/84....!!!!
La ciroclare si basa su una sentenza della Cassazione...sarei curioso di sapere quanto incassano mensilmente i giudici della suprema corte..!!!
Pubblicate i vostri stipendi...!!bisogna mandarli tutti a casa..!!!!!tutti...!!!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 11.01.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori