Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Onesti senza difese


contribuente.jpg
"Ed ecco perchè si continua a parlare di Stato di polizia fiscale. Da Italia Oggi, p. 22 "Nel nuovo redditometro la prova contraria del contribuente può rivelarsi una vera e propria mission impossible. Dall'analisi del nuovo redditometro applicabile per determinare sinteticamente il reddito delle persone fisiche per gli anni 2009 e successivi emerge che per i contribuenti la possibilità di difendersi è difficile. Costituisce un ostacolo praticamente insormontabile la spesa media stimata dall'Istat per determinare il contenuto induttivo degli elementi indicativi di capacità contributiva. Ogni prova contraria sarà impossibile da costruire. Dimostrare la diversa e reale entità delle voci di spesa è possibile teoricamente ma praticamente no. Tutto questo contrasta con il diritto di difesa sancito dall'ordinamento e dalla Costituzione. Rischio di legittimità, dunque, per il valore attribuito ai dati Istat.". Invece sul Corriere, Befera vuole farci credere che "non è uno Stato di polizia fiscale". In una cosa ha ragione: non è uno Stato!" Segnalazione di Gian A

8 Gen 2013, 15:44 | Scrivi | Commenti (249) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

CLICCA SOTTO

CLICCAMI 12.04.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

ma dove siamo arrivati??? guardate questo video, lo condivido!
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=yFRfJ3DxRzE

Gianni Doretti 08.04.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Vi sembra normale ,non aver pagato l'ultima rata del canone TV : € 29,00 ,perchè non si arriva a fine mese,e dopo 3 o 4 mesi ,ti arriva un intimazione di pagamento,in cui ,oltre ai 29,00 ne devi pagare altri 17,00 circa????
Hai pagato una multa che in origine era di € 38,00 ,e 53,00 e siccome l'hai pagata 5 gg oltre i 60 concessi,doverne pagare altri 51,00???
Ci si stupisce dei suicidi ma non si mette mano alla coscenza,chi ha rubato milioni di euro a tutti,è comodamente a casa,chi paga tutto deve pagare ancora di più,anche se i motivi perchè ha pagato in ritardo ,sono davanti agli occhi di tutti:
quella che chiamano CRISI,ma che per i soliti eletti è solo una mera parola!!!!

Beatrice P., Ardea Commentatore certificato 08.04.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

In uno stato che dovrebbe essere democratico devono essere i cittadini a stabilire quali imposizioni fiscali sono eque o no e quale deve essere il livello della pressione fiscale sostenibile per tutti. Invece poichè la nostra democrazia è ormai degenerata in una dittatura dei partiti, dove tutto è stabilito in funzione del mantenimento della casta e dei suoi privilegi, la polizia tributaria è diventata lo strumento, per costringere i cittadini a pagare elevate imposte per mantenere tale casta con i suoi privilegi. Pertanto, in tempo di crisi, quando lo stato incassa meno imposte indirette (IVA) per il calo dei consumi e meno imposte dirette (IRPEF, Irap etc.) per il calo dei redditi delle imprese e dei lavoratori, per mantenere la casta con i suoi prilegi e ruberie non hanno che un sistema: aumentare la pressione fiscale su quelli che ancora pagano! Tanto a loro che gliene frega che gli italiani diventino sempre più poveri! L'importante è che non si tocchino i loro redditi e privilegi! Cittadini M5S svegliatevi! Non c'è che un sistema per farla finita con tali vessazioni: modifica della costituzione che non ammette il referendum popolare per l'abolizione o la modifica delle leggi tributarie! Questa è l'unica vera chiave per scardinare il regime dei partiti una volta per sempre! Il resto sono tutte palle! Ma provate a proporlo che subito vi accuseranno di volere favorire l'evasione fiscale! Questo è il vero inciucio su cui si basa il potere della casta che ci accusano di essere degli evasori mentre i ladri ed ipocriti sono loro con le loro indennità e pensioni d'oro, le loro favolose indenntità di buona uscita (un calcio in culo si meriterebbero dopo anni di ruberie!) ed i loro capitali esportati nei paradisi fiscali all'estero! Ma se volete proporrete tale modifica della costituzione è logico che dovrete farlo con referendum popolare altrimenti col cavolo che i partiti ve l'approvano alle camere! Nessuno sputa nel piatto dove mangia!

Luigi V. Commentatore certificato 08.04.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ti tolgono la dignità... il suicidio diviene prospettiva, non lasciamo che ciò accada! http://nfpatty.blogspot.it/2013/03/help-ingiustizie-dello-stato.html?m=1

Patrizia Faccaro 08.04.13 02:10| 
 |
Rispondi al commento

E se fosse una fregatura? Nel senso che se potessimo dedurre (almeno in parte) tutte le ricevute, fatture e scontrini fiscali, la Casta incasserebbe di meno e dovrebbe rimettersi in gioco, con regole trasparenti e oneste per tutti.
Meglio allora tenere una pistola fiscale sempre puntata sulla testa del cittadino-schiavo-contribuente-forzato facendogli credere di essere sempre e comunque un "evasore".

Gian Pietro Zara 23.01.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento

cari amici,questa volta non ci sono scuse.abbiamo l'opportunità di annullare la presenza di mummie parlanti che occupano le poltrone del parlamento,
un giorno ci dicono che siamo alla bancarotta e ci riempiono di tasse,il successivo, siamo in ripresa,quindi possiamo diminuirle.....!!è sconcertante constatare con che faccia tosta hanno il coraggio di ripresentarsi,nonostante gli scandali,gli sperperi,le false promesse,gli inciuci.tutto per non perdere quella poltrona che garantisce loro:privilegi,potere,denaro...ma ora, gli onesti senza difese hanno la possibilità di difendersi da soli,aderendo compatti al movimento di Beppe.....il nostro movimento!!!

franco severini 21.01.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Salve,Beppe sono Giuseppe.Ho sentito in TV di Bersani,che solo lui può fare fronte alla destra.Può essere,ma il problema della sua arroganza è che continua anche Lui con la stessa linea di chi ci ha dato mazzate da orbi.Quindi desidero dirti la mia opinione se mi trovassi al posto tuo, e cioè: in primis, dato che tu hai rifiutato il finanziamento ai partiti,dico che 3000.00 euro mensili per questi parassiti sono sufficienti e fare la legge per chi vuole fare attività politica questo è lo stipendio,e vedi come si svuota il parlamento,e tutto spesato per come l'hanno adesso con 16.000,00 euro al mese.Dopo,riduzione del popolo parlamentare,ne bastano 60 elementi, non uomini,come negli U.S.A. che non è l'ITALIA dove ci sono troppi parassiti e la nazione è allo sfacelo TOTALE. Dopo dico anche,di quei elementi che si portano a casa 40.000,00 euro mensili di pensione "DINI";ridurrei anche questi a 3000,00 euro mensili anche se i contributi versati non sono in proporzione. Ma tanto per diversi anni hanno fatto i NABABBI spese dei contribuenti e quindi a CASA anche per un fattore fisiologico che intacca la lucidità del cervello che non è come quello di 30/40 anni quindi sono OBSOLETI da molto tempo,quindi improduttivi,quindi SPRECO.Dopo eliminazione del 100% AUTO BLU, ognuno con la propria auto contribuendo così a pagare bollo,assicurazione,carburante e tutto ciò è legato alla manutenzione AUTO.Ridurre le spese militari e dare aiuto a quelle persone che dormono per strada e che muoiono per assideramento. Dico anche che polizia,carabinieri,finanza,ecc. devono circolare nelle città con auto di 2,4 cilindrata? Direi che una panda è sufficiente. Mi fermo qui ma.././Però ti chiedo gentilmente una cortesia che se queste mie considerazioni li ritieni positive mi farebbe piacere che venissero pubblicati e anche manifestati.Dico questo perché parlando con molti miei conoscenti,uguale pensiero.Del 46% che non votano potrebbero essere tuoi. RIDO al pensiero.Grazie e distinti saluti.


Facciamo una ipotesi? Se il mio datore di lavoro mi dice:se vuoi lavorare ti posso dichiarare solo part-time "per pagare meno contributi" e 600 euri in busta e i restanti 500 te li dò fuori busta. Se in un mese spendo 1100 euri io sarei un evasore?.......meglio evasore che disoccupato!!!!!!!!
VAFFANCULO A TUTTI I POLITICI DI M....A

Giuseppe P. Commentatore certificato 18.01.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"LETTERA APERTA A BEPPE GRILLO. Caro Beppe, la mia è semplicemente una
raccomandazione. Gli italiani si aspettano quello che prometti: Rottura
degli schemi, difesa del cittadino, giustizia sociale. Ogni partito
arrivato in Parlamento, prima delle elezioni ha fatto, più o meno, le
stesse promesse. Il problema è, che DOPO esser giunti al punto di arrivo si
sono TUTTI fatti coinvolgere da quello che comunemente si chiama " IL
SISTEMA". Ed è ciò che io ti raccomando oggi: Non farti fagocitare dal
"SISTEMA"! Troppi sono gli abusi, le ingiustizie, le prevaricazioni che il
cittadino subisce oggi. Da parte di Istituzioni, Aziende, uffici pubblici
non riceviamo altro che calci in culo, per dirla come te! Quindi, caro
Beppe, visto che SEMBRA che tu voglia fare qualche cosa per romperli questi
"SCHEMI DI POTERE ACQUISITO" io ti darò la mia fiducia, con i mezzi che ho,
e sono pochi, cercherò di farti avere il maggior numero di voti possibili.
La politica non è la cosa migliore in Italia. Me ne accorsi dopo che, fatta
una lista civica che mi consentì 2 consiglieri in comune, vidi i miei
consiglieri voltarmi le spalle per entrare nel gioco di potere e farsi i
fatti loro! Comunque ti darò la mia fiducia sperando, questa volta, di
averla ben riposta. Non credo e non spero di avere risposta a questa mia,
ti rinnovo perciò il mio auspicio: NON FARTI FAGOCITARE DAI VECCHI VOLPONI
DELLA POLITICA; PER TE SAREBBE LA FINE. (HAI VISTO BOSSI COME E' FINITO?)
Ti mando un sincero "IN BOCCA AL LUPO" Edmondo"

edmondo frunzio 18.01.13 06:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è sempre quello,i redditometri,gli studi di settore,eec ecc,sono fatti per togliere i soldi sempre e solo alla popolazione media e bassa.Fino a quando non si stabilirà che gli stipendi dei politici sono fuori da ogni legge civile e divina,che gli sprechi dell amministrazione sono furti legalizzati,che gli F35 non sono la priorità per gli Italiani, parleremo sempre delle solite cose.Faccio notare inoltre che il livello di tassazione per un operaio da 1200 eur e molto piu pesante che per un Marchionne da 9milioni di eur,o un Politico con 3 pensioni.Gli industriali si lamentano delle tasse,dell Iva e patrimoniali?Tutto fumo tanto poi vengono scaricate sempre ai soliti che comprano il prodotto.Questo sistema deve cambiare non cè altro modo,altrimenti è inutile che stiamo a lamentarci ed ha digitare su un computer,ed ha filosofeggiare su casapound.I fascisti li avrebberò cacciati a pedate nel culo(o peggio),e visto che ora la democrazia ci ha fornito questi efficacissimi strumenti political correct usiamoli.....lanciandoglieli contro :-)

Salvatore V., Venezia Commentatore certificato 13.01.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

La dinamica dello show di Berlusconi da Santoro scritta in un post il 15 dicembre.
Berlusconi ha letto questo post o l'autore ha chiari doti di prevedere il futuro?


Mi permetto di dare dei consigli al Cavaliere di come portare avanti la campagna
elettorale, in questo momento il PDL è al 13-14% e il PD a oltre il 30%, 16 punti
sembrano incolmabili ma ci sono possibilità. Da oggi in poi Berlusconi deve essere
in televisione a più non posso e deve trovare il modo di andare nella trasmissione
di Santoro, molti mi daranno del pazzo , ma l'unica possibilità per recuperare è di
andare dal peggior nemico possibile e quindi battersi con Santoro e Travaglio.
Questo ultimo sicuramente leggerà la sua ridicola agenda ricordando tutte le vicende
giudiziarie del Cavaliere, a questo punto Berlusconi si deve scambiare il posto con
Travaglio e gli deve leggere tutte le sue cause per diffamazione, per chi non lo sapesse
Travaglio ha decine di cause perse per diffamazione , il cavaliere dimostrerà che il
Travaglio è un calunniatore abituale e questo varrà al cavaliere molti punti in più
nei sondaggi. Infine deve ridicolizzare il Travaglio pulendo il suo posto e quindi
metaforicamente di considerarlo persona estremamente sporca.

http://quaeram.blogspot.it/2012/12/tasse-il-nuovo-cavallo-di-battaglia-di.html

lina 13.01.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che i conti sono truccati. Sento dire:"Se si toglie questa tassa, poi da dove si prendono i soldi che vengono a mancare?". Che poi è come dire:"Se non ti pianto questo coltello fra le costole, dove altro te lo devo piantare?". Come se la coltellata fosse inevitabile, ovvero come se levare i soldi a qualcuno fosse strettamente necessario. Ma se in Italia un kilometro di autostrada costa il doppio che in Francia ed il triplo che in Spagna, quanto vale dimezzare il budget del ministero dei Lavori Pubblici? Parecchi miliardi, credo, e nessuno dovrebbe tirare fuori una lira, anzi tutti pagherebbero meno tasse. E quanto vale unificare i costi del materiale sanitario usato negli ospedali? E quanto vale sfrondare, finalmente dopo trent'anni, il prontuario farmaceutico? E vendere tutte le case e caserme vuote dello stato? E quanto vale liquidare quel mastodonte del Quirinale e mettere il Presidente in un bel villino di 8-10 stanze, come il presidente tedesco? Mi sa che si potrebbe continuare per ore. Mi sa che possiamo guadagnare un sacco di soldi senza prendere coltellate da nessuno.

Massimo Marsico, Caserta Commentatore certificato 11.01.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo io non lo so se leggi tu o chi per te tutti i commenti ma spero di sì e spero che possiate fare qualcosa in merito: molti giovani e anche non più giovani che hanno voglia di lavorare e mettersi in proprio aprendo una partita iva non lo possono fare perché devono pagare di tasse il 60% di quello che guadagnano... è una vergogna! Il redditometro lo sa? Devo andare a spiegare ogni mia entrate ed uscita? E tutti i soldi che lo stato ogni giorno ruba chi me li spiega? E tutti i soldi che la mafia ruba ogni giorno senza pagare nessun tipo di tasse chi me li spiega? Perché non cercano di recuperare quelli di soldi invece di attaccare i poveri italiani? E tutti i politici che prendono un pacco di soldi al mese, privilegi di tutti i tipi, auto blu...chi me li spiega? Abbiamo uno strumento incredibile come internet che potrebbe portare lavoro per chiunque ne abbia voglia ma non esistono leggi in merito che ti permettono a dovere di sfruttarlo in regola... Tanti dei lavori online non vengono neanche riconosciuti tali... Il redditometro le sa tutte queste cose? Vorrei vedere io un Monti, o un Berlusconi o un Bersani nella situazione di tanti italiani che non riescono ad arrivare a fine mese, vorrei vedere loro cosa e come si muoverebbero al loro posto! Vergogna!

Tommaso Napoli 11.01.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento

L'incapacità e la disonestà intellettuale dei nostri cosiddetti onorevoli parlamentari viene sempre fatta pagare ai cittadini. La loro disinvoltà politica fiscale......ci ha portato al redditometro. Ergo per i politici siamo dei fuorilege e dei ladri. Questo è il concetto che tutta l'attuale politica ha dei suo amminitrati in questi ultimi cinquant'anni.

Oreste Bellini 10.01.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

.

fabio b., arezzo Commentatore certificato 10.01.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Con la prossima legislatura dobbiamo assolutamente promuovere una raccolta firme per abolire questo dannato redditometro. Se uno ne guadagna 20000 e ne spende 19000 in un anno che cavolo c'è da controllare? Mettiamo la galera per chi evade le tasse, ma niente strumenti di controllo fuori legge, se no la guardia di finanza che la stipendiamo a fare?

Andrea Inandri, Roma Commentatore certificato 10.01.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

ormai siamo alla frutta per non nella m....ora con questo redditometro qualuncque cittadino italiano ma non quelli che veramente evadono multinazzianali società ecc , ma i poveri metti l' elettricista , imbianchino muratore idraulico ecc, parlo di operai che per arrotondare fanno qualche lavoretto.
be adesso sono evasori e quindi devono dimostrare il loro tenore di vita, praticamente l italia e fatta di evasori,(vedi pensionati che continuano a lavorare a nero) questo e l 'ultimo episodio dell' capitolo poi siamo proprio nella merda totale. ma i bello è che ci molti cittadini che con questa storia dell' evasione continuano a dire se tutti pagassero le tasse se pagherebbe meno si ma non qui perchè le tasse come vedi le pagano sempre i soliti, anche ora che anno messo questo redditometro, perchè non è per chi evade le tasse veramente (vedi societa ecc perche quelli evaderanno sempre visto che fanno comodo a paradisi fiscali)ma è stato fatto per il popolo italiano per portarlo con questo terrorismo fiscale alla fame . quindi quando parlate di evasione pensate che cosa dite perchè come ripeto i controlli le fanno a operai e a quello che rimane di piccoli im prenditori
mentre i politici continuano a fare la bella vita alla faccia nostra

sandri simone 10.01.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

... Ebbasta con tutte ste minkiate che le tasse sono giuste, che servono per la comunitá e stronzate simili. Le tasse sono un FURTO perpetrato sa entitá BANCARIE e FINANZIARIE con il diritto di operare in regime di MONOPOLIO per derubare gli onesti. BASTA con questa presa per il culo. Fino a quando non capirete i concetti di RISERVA FRAZIONARIA e SOVRANITA MONETARIA, fino a quando non capirete la differenza tra MONETA e VALUTA, fino a quando non capirete che il POTERE é detenuto da chi controlla il FLUSSO MONETARIO e non dai POLITICI, i quali sono burattini dei primi, non ci sará speranza. Io nel frattempo ho lasciato il ex-belpaese che oramai si é trasforamato in un BELPAESEDIMMERDA!!!!!!

luca 10.01.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi del Movimento 5 Stelle,

Sono residente in Giappone a Tokyo. Ma e` possibile firmare anche da qui? Per favore non svalulate l'Asia, e` grande e anche in questa parte del mondo vivono tanti Italiani.
Attendo informazioni e anticipatamente ringrazio.
Ciao
Giuliano

Giuliano Bettolini 10.01.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento

praticamente con il redditrometro, scoprirenno che i poveri sono tutti evasori!! propongo il corruttometro, quello si che servirebbe a nostro paese!!

giancarlo de luca, lecce Commentatore certificato 10.01.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai sentito di spacciatori di droghe che rilasciano lo scontrino e che girino con il POS.... nemmeno di puttane e nemmeno di cravattari e nemmeno le mafie..... Mafie... che saranno comunque le uniche ad avere la liquidità "nera" e necessaria che servirà ad acquistare le aziende che sono alla canna del gas a causa di questa crisi...... "nero" che permetterà alle mafie di farsi passare leggi e leggine..... e a finanziare la politica affinchè troneggino quei politici che questa crisi la vogliono, la sostengono e anzi la peggiorano..... e gli unici che ci guadagnano sono sempre i venditori di morte, i cravattari, le sale gioco, ecc. ecc. Ma vi siete mai chiesti quanto costa al paese la droga, il gioco d'azzardo, la prostituzione..... ecc. ecc. ??????? Tutto esentasse....... Ed allora come facciamo..... a recuperare questa evasione fiscale....???

Decima Legio Commentatore certificato 10.01.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo INSORGERE, noi siamo solo capaci di parlare e lamentarci!!!! Non siamo noi a dover avere paura dello stato, è lo stato che deve avere paura di noi!

Daniele S., Bologna Commentatore certificato 10.01.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh si è la domanda che mi sto facendo da quando sento parlare di reddittometro, ma se arriva un funzionario delle agenzie delle entrate e ti dice secondo me tu hai un reddito in nero per 300€/mese, una persona normale come stracazzo fa a dimostrare che non è così ?????????? E' come se siccome tutte le macchine possono superare il limite di velocità a tutti gli automobilisti arrivassero un certo numero di multe per eccesso di velocità su base statistica. E poi l' automobilista deve dimostrare che non ha superato il limite quando nessuno guardava ......... Il bello è che cmq i nostri politici continuano a spendere e spandare, continuano ad esserci funzionari,funzionarietti, direttori di enti improbabili e compagnia bella che prendono che vivono nel benessere pagati da noi....

Gesualdo Antani 10.01.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Gli sprechi e le ruberie che conosciamo non sono altro che la punta di un iceberg. Il menefreghismo del popolo li ha resi intoccabili e liberi di fare ciò che vogliono. Molti di loro, anche quelli che si fregiano di difendere i diritti dei più deboli, fanno da sempre la bella vita per cui non sanno e non vogliono sapere del grande malessere che provano gli altri. Per costituzione alla Camera e al Senato dovrebbero essere eletti, in base alle percentuali nazionali, i vari ceti invece abbiamo molti liberi professionisti (avvocati, notai, commercianti ecc. ecc.)In pratica molti leoni che devono decidere per le pecore.

Giulio Gangi 10.01.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti , vorrei sapere che avete intenzione di fare, per tutti quelli come me, che per inventarsi un lavoro dopo la laurea sono stati costretti ad aprire una partita iva, e poi con la crisi non sono riusciti più a guadagnare, e nonostante abbiano sempre dichiarato tutto, per un paio d'anni non sono riusciti a pagare le tasse, se no non mangiavano o non pagavano l'affitto e adesso si ritrovano pieni di debiti con equitalia, manco avessero portato i soldi in Svizzera. C'è la minima intenzione di affrontare il problema?Si parla di redditometro, ma vogliamo farlo anche un redditometro all'inverso?Venite a vedere come vivo. Mandatemi pure la guardia di finanza, così si rendono conto, ma cerchiamo una soluzione. io sono disposto pure ad andare in galera se servisse a togliermi sta' spada di damocle da dosso. Oppure se trovate voi in casa mia i soldi che devo ad equitalia ve li do. Non è possibile pensare che se dichiarando i redditi ti dovevo dare 10 e non ci sono riuscito, tu Stato me ne chiedi 50. Si può pensare ad una risoluzione più "ad personam" per questi casi? se no non mi spiego come mai manager e funzionari dell'agenzia delle entrate e di equitalia guadagnino quello che guadagnano.Spero di avere delle risposte. Massimiliano.

Massimiliano Badii (felix71), Roma Commentatore certificato 10.01.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente è certo che un cittadino qualunque non possa difendersi,io ho avuto unesperienza personale: mi è arrivato un accertamento dall'agenzia delle entrate riferito ad un affitto non percepito per un negozio,allora viene considerato un reddito anche se non , è stato pagato l'affitto per i mesi fino alla sentenza di sfratto, di conseguenza io ci ho rimesso: l'affito, la parcella dell'avvocato,e il ricorso in auto tutela, fatto dal commercialista perchè io in 10 pagine che mi hanno inviato non ci capivo niente, il ricorso non è stato accettato e io ho pagato,evidentemente sono un evasore fiscale.

Luigina R., Eraclea Commentatore certificato 10.01.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Come prevedibile ci ha pensato la Cassazione a stabilire che l'onere della prova riguardo alle eventuali contestazioni sul redditometro, spetta al fisco e non al cittadino.
Luigi

luigi specchio 10.01.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

io sono uno di quei comunisti che vive da 60anni in questa Italia e non mi sono mai accorto di vivere in uno stato socialista,ma in uno stato borghese fascista dove da sempre chi ha governato a privilegiato chi ha capitale quindi chi scrive cose come adesso ci andiamo noi a governare e faremo pagare chi detiene il capitale fate ridere,non so cosa debbono fare di piu perche appuriate gli acchi.

Marabese valentino 09.01.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto la campagna elettorale??
Esistono solo Monti, Berlusconi, Bersani & Soci..e questa la chiamate Democrazia? Oddio...sto vomitando!?

Marco Americcioni, Foligno Commentatore certificato 09.01.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non riusciamo a cacciarli tutti alle prossime elezioni, credo che la situazione precipiterà VERTIGINOSAMENTE.
Italiani, è il momento di tirare fuori le palle!!
(sempre che l'abbiate...)

Marco Americcioni, Foligno Commentatore certificato 09.01.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!BASTA!BASTA!!!!

Marco Americcioni, Foligno Commentatore certificato 09.01.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Siciliani del M5S, applausi, applausi, applausi, applausi,applausi......siete grandi, grazie

Endo Giarin 09.01.13 20:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Il "multometro" come prossima tappa.

Chi ha un'auto dovrà pagare un numero di multe stabilito statisticamente sulla probabilitá di commettere infrazioni. E `voglio vedere come farà a dimostrare di non aver mai parcheggiato in zona vietata: il non essere stato intercettato da un vigile non varrà da prova.

Nemmeno il più perverso dei cervelli o il più cerebroleso dei politici poteva escogitare una cogl...ta come il "redditometro".

I ricorsi alla Corte Europea di Giustizia non mancheranno, poiché questo strumento capovolgendo l'onere della prova viola un principio fondamentale del diritto civile.

Per tassare la più antica professione ricorreranno allo "scopometro"?

Ed allora perché non il "pippometro" per valutare l'attività legislativa dei politici ?

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 09.01.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna portare a conoscenza del popolo che non siamo più un popolo libero ma prigionieri e schiavi dei debiti fatti dai nostri politici.Questi stronzi hanno venduto tutto ciò che era di proprietà del popolo,anche i nostri figli.Adesso che i loro creditori rivogliono i soldi indietro non potendoli pagare ci portano alla morte clinica.BASTA QUESTO E' IL MOMENTO E L'UNICA OPPORTUNITÀ CHE ABBIAMO DI TAGLIARE LORO LA TESTA.UCCISO IL DRAGONE IL NOSTRO AVVENIRE SARA' ROSEO.

salvo oliveri 09.01.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo un viaggetto in USA, in Japan, in Norvegia, in Canada, in Germania e vediamo come fanno pagare le tasse.

In Italia c'è evasione fiscale quarantennale da parte di chi? Non certo dai lavoratori dipendenti, che, loro malgrado, devono accontentarsi dei 1.000 o 1.200 eur/mese visto che altrettanto va in tasse.

ORA: anche noi lavoratori dipendenti ci lamentiamo delle tasse troppo alte; non solo le pmi.
Se si recupera da evasione, corruzione, mafie, etc si potrà diminuire pressione fiscale.

domenico v., brescia Commentatore certificato 09.01.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritengo fermamente che l'occasione di queste elezioni deve essere sfruttata per inserire al governo un partito " con ideali veri " come m5s.
Sarei pure disposto a sopportare un dittatore se cio' volesse dire eliminare fisicamente tutti i politici,amministratori pubblici,mega pensionati etc. Non credo in alcun modo che la spesa pubblica possa venir ridotta senza la forza bruta.

Alessandro crestani 09.01.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA = STATO DI PANICO SENZA MONETA

**************************************

COME CREARE ANSIA PER PICCHIARE DURO SENZA MONETA

PUNTO !

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 09.01.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO IN DEFLAZIONE E NON LO DICONO

************************************

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=7ugAq10cinE

NON C'E' MARGINALITA'....

PUNTO !

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 09.01.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento

I ns politici distratti si sono dimenticati di mettere nelle loro fottutissime agende, DIMINUZIONE DEI PARLAMENTARI, RIDUZIONE DEGLI STIPENDI, ELIMINARE LE LORO AUTO BLU, E TUTTE QUEI VITALIZI CHE A NOI COMUNI MORTALI SONO VIETATI ANCHE AL SOLO PENSARLE. 1 AANO DIU LEGISLATURA EPOI A CASA, NON DEVONO PERCEPIRE PIU' DI UNO STIPENDIO, E' O NO VIETATO AVERE UN DOPPIO LAVORO.
LADRIIIIIIIIIIII

Luciano Anelli 09.01.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono riusciti a scatenare una guerra tra poveri, i contribuenti onesti, cioè lavoratori dipendenti e pubblici di ogni tipo, contro lavoratori autonomi, commercianti, piccoli imprenditori ecc. Da un lato chi ha lo stipendio garantito (+ ferie, malattia, TFR ecc) dall'altro chi il reddito deve guadagnarselo ogni santo giorno, magari rischiando di perdere anche quello che aveva guadagnato nell'arco di una vita.
A quel punto chi ci darà da mangiare, una casa.... Lo stato? Non credo, deve già garantire lo stipendio del governatore della regione Sicilia (che è più alto di quello di Obama), deve garantire lo stipendio del capo della Polizia (che guadagna più del doppio del capo dell'FBI), le spese della Presidenza della Repubblica (che sono più alte di quelle della Regina d'Inghilterra), e poi c'è il barbiere del Senato che non si accontenta di 15.000 € all'anno, ma costa 10 volte tanto.

Corrado S., Trieste Commentatore certificato 09.01.13 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Pagare tutti e pagare meno. Chi evade va in galera e a chi ruba in politica si taglino le mani (la prima volta) e la seconda la corda la collo. Questa come regola! Oggi pagare più tasse vuol dire permettere a chi ci governa di rubare di più perciò non ne vale la pena perchè non ne avranno mai abbastanza.

Stefano Antili 09.01.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

PENSIAMOCI SU.

Riflettiamo un attimo su questo: se un paese aiuta finanziariamente, o in altro modo, un'azienda privata in difficoltà, la UE è subito pronta a mettere il veto o a multare quel paese bollando tale azione come "aiuto di stato", ovvero come interferenza della politica statalista in una economia liberista, improntata sulla libera concorrenza. E questa "regola" sembra comunemente accettata ormai da anni. Allora come definire le centinaia di miliardi di euro che la BCE e la la UE hanno deciso di stanziare per il "salvataggio" delle principali banche europee? Le banche non sono aziende private? Non vivono in una economia liberista?
E magari chiediamoci anche quali partiti italiani hanno avallato tutto questo senza colpo ferire. Soprattutto ora che le risorse per il paese (privato della Sovranità Monetaria) mancano - ma non per le banche - e che gli stessi partiti tornano a chiedere il nostro voto alle prossime elezioni.
E non sarebbe forse il caso di negare la legalità di tali aiuti proprio in virtù delle leggi europee che regolamentano la libera concorrenza e il libero mercato?

Emo Risaliti, Agliana Commentatore certificato 09.01.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento

ma infatti.,..ma perchè non si smette tutti di pagare??..cosa possono farci?...ci mnadano tutti in galera??..nelle carceri sovraffolate?...non avrebbero nemmeno il modo ne il tempo per rintracciarci tutti....tanto non abbiamom più la proprietà di nulla...equitalia ti prende la casa ammesso che la banca non faccia valere l'ipoteca che ti fa quando accendi un mutuo..mi scappa da ridere..a me equitalia ha ipotecato la casa...che però è della banca..se la litigheranno se smetto di pagare il mutuo?...

stefano caroti 09.01.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Male non fare paura non avere

michele ., rimini Commentatore certificato 09.01.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma chiusa Equitalia, mandato a casa Befera, tolto il redditometro, come pensate vengano riscosse le tasse ?

Buongiorno, le dispiacerebbe perfavore e se non la disturbo pagare le tasse che avrebbe evaso ? Ma solo se le va, grazie ?

ma veramente pensate che uno Stato possa non riscuotere le tasse ?

La differenza con gli altri Stati ? Che li ti si inchiappettano sul serio se evadi o eludi, no come qua.

fff 09.01.13 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I contribuenti devono smettere di contribuire!!! Ora i soldi li devono cacciare i politicanti e i loro compari! Sono soldi rubati alla gente con azioni di appropriazione indebita o anche vero furto! Non si devono concedere arresti domiciliari a chi ha rubato alla nazione!!! Questo è anche colpa di chi li giudica che dovrebbe smettere di fare del buonismo inutile, tanto saranno tutti passati sotto le forche caudine, che lo vogliano o no!!!

Vulka 09.01.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Siamo passati da un eccesso all'altro....
Se tutti avessimo pagato sempre le tasse per poi metterle a disposizioni di noi cittadini per servizi come scuola...sanità..lavoro...ecc...il vero scopo delle TASSE...

mavi pitty, genova Commentatore certificato 09.01.13 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da come viene descritto, dovrebbe colpire precari e disoccupati... perché secondo l'ISTAT dovrebbero morire di fame e invece sopravvivono.
Diversamente, i multimilionari / multistipendiati, in mezzo ai quali si trovano i veri evasori, potranno farla franca risultando "congrui".

Angelo Magliocco 09.01.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

La panzana che gli onesti pagano anche per i disonesti deve finire, perchè se sono onesto, allora lo Stato mo deve tutelare.
Cos'è sta presa degna di una maestrina elementare ?

Se lo Stato mi dice che pago anche per i disonesti che lui tollera, allora mi autorizza a reagire, ma siccome non è un rapporto diretto e lineare quello che lega le mie tasse all'altro evasore, ma c'è di mezzo lo Stato, allora lo Stato mi autorizza a reagire contro lo Stato.

Sta presa deve finire. Non dite più questa cosa, perchè è degna di una barzelletta irriverente.

Io sono onesto e pago tasse tali da rischiare di dover svendere quel poco che la mia famiglia si è guadagnata in decenni di duro e onestissimo lavoro e arrivano i banchieri e i politici...questi politici...con redditometro, spendometro, cazzometro e stendardi e bandiere a misurare i cazzi miei al millesimo e a impoverirmi...

BANCHIERI E POLITICI:
DOVETE MORIRE IN UN MARE DI LACRIME E SANGUE...PERCHé ALLE MERDE COME VOI NON DEVE ESSRERE PERMESSO DI STARE DOVE STATE.

TORNATE NELLE VOSTRE FOGNE, PERCHè L'OLEZZO CHE EMANATE LA GENTE ONESTA LO TROVA INSOPPORTABILE.

Pollicino incazzato 09.01.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Articolo di oggi apparso su "il Sole 24 Ore": "...Secondo la Corte di cassazione, anche il nuovo redditometro (così come il "vecchio") è da inquadrare tra le presunzioni semplici, per cui non si inverte in alcun modo l'onere probatorio nei confronti del contribuente. La sentenza è la n. 23554/2012, depositata il 20 dicembre 2012..."

drew 09.01.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi !!! calma e aspettiamo di vedere come utilizzano questo strumento !!!! certamente se uno non ha nulla da temere vuole che i controlli ci siano.... ricordatevi che siamo italiani: kiagnere forte e fottere in silenzio !!!!! di gente che si mette in tasca pure l'iva e non dichiara un cazzo ce nè a bizzeffe !!!!! ...e poi ricodatevi di fare la norimberga ai ns amatissimi politici !!!!!

ina ghigliot 09.01.13 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo anzi voglio aggiungere qlcs:
-Art.24 della Costituzione cita:
"Tutti possono agire in giudizio per la tutela
dei propri diritti e interessi legittimi"
Quindi prima di dover pagare devo avere il diritto inviolabile della difesa.

Lo studio di settore è una Presunzione Legale, e quindi deve esser dimostrato che compio un illecito, non deve esser presunto.

on lo studio di settore lo Stato fa come la mafia, chiede il pizzo , senza sapere come vanno gli affari, ma a differenza della mafia lo fa ""legalmente""!!!
La giustizia tributaria affidata alla commissioni Tributarie è un sopruso anticostituzionale dell'art 104 che indica che non possono essere istituiti giudici straordinari o giudici speciali, in quanto non avrebbero le garanzie di indipendenza dal potere politico.
Le Commissioni Tributarie sono giudici speciali e rovesciano l'onere della prova al cittadino, contro i principi base dell'equo processo.

Spero che anche ad altri servano queste piccole note, anzi divulgatele.
Saluti
Enrico

enrico ratto 09.01.13 14:06| 
 |
Rispondi al commento

So per esperienza diretta che,con i documenti in mano è difficilissimo e costosissimo ricorrere.
Per ottenere l'assoluzione dall'accusa di evasione iva per 5 anni fiscali ci ho messo ben 7 anni e ho speso di commercialista e di bolli almeno 70.000 euro.
E benchè assolto per il primo anno,gli altri ,con il medesimo errore della agenzia,hanno dovuto ricorrere al ricorso perchè una revisione dell'agenzia,che ha percepito già un "premio" di produzione (mi pare il 18%) è da considerare impossibile !!

roberto angiolini 09.01.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

""Nel nuovo redditometro la prova contraria del contribuente può rivelarsi una vera e propria mission impossible."

Perchè? Non è spiegato.

"Dall'analisi del nuovo redditometro applicabile per determinare sinteticamente il reddito delle persone fisiche per gli anni 2009 e successivi emerge che per i contribuenti la possibilità di difendersi è difficile."

Quale analisi? Perchè difendersi è difficile?

"Costituisce un ostacolo praticamente insormontabile la spesa media stimata dall'Istat per determinare il contenuto induttivo degli elementi indicativi di capacità contributiva"

Perchè? Non è spiegato.

"Ogni prova contraria sarà impossibile da costruire. Dimostrare la diversa e reale entità delle voci di spesa è possibile teoricamente ma praticamente no."

Perchè non è possibile?
Non è spiagato.

E questa sarebbe la vera "informazione"?
Una serie di asserzioni prive del benchè minimo supporto logico o di qualsiasi dato oggettivo.
Ma come si fa a predicare bene e razzolare così male?

Giulio Felice 09.01.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Penso che siamo fottuti e il 2013 sarà l'anno di svolta! Mi domando quando ci incazzeremo tutti cosa succederà, spero vivamente qualcosa perché almeno i nostri figli non subiscano lo stato di regime in cui viviamo.

Alessandro D., Gallarate Commentatore certificato 09.01.13 13:45| 
 |
Rispondi al commento

per quel poco che ho capito , penso che dovrebbe funzionare così : andranno a vedere tutti i conti in banca , poi chi è in rosso ok , mentre quelli che hanno il gruzzoletto perchè hanno fatto dei sacrifici , accertamento !!

paolo b. Commentatore certificato 09.01.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento

MA UNO CHE COPRE UN RUOLO DI AMMINISTRATORE,DIRETTORE ECC. PUBBLICO CON STIPENDIO DA CAPOGIRO,DOPO AVER MANGIATO BEVUTO ECC.DOVE AZZ LA METTE TUTTA LA RIMANENZA,QUINDI PENSO CHE LO STATO VORREBBE CAPIRE DOVE VANNO A FINIRE LE RIMANENZE SE RIMANGONO IN ITALIA O ALL'ESTERO.

pescatore pesca Commentatore certificato 09.01.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Rosa Bindi e Bersani
Rosa Bindi si è fatta eleggere in Calabria,....ora la Calabria è salva! Felici voi, cari calabrisi, che l'avete votata, altrimenti nella sua Regione sarebbe stata rottamata.
Diceva Tommaso Campanella, tutt'ora moderno, : " io venni a debellar tre mali estremi, tirannide, sofismi e ipocrisia". Infatti i raggiri e l'ipocrisia sono di una modernità estrema.
L'ipocrisia e raggiri non si fermano alla Bindi, riguardano anche Bersani ( = tutto il partito democratico). Vien da chiedersi dove era il partito democratico mentre Mario Monti governava, imponendo tasse per i più poveri ? Ben ha fatto Mario Monti a presentare una sua linea di partito. Se io dovesse votare una lista di partito, voterei quella di Mario Monti, non certo Bersani.Poichè il mio augurio è quello non solo di mandare via tutti i partiti e, di conseguenza, quello di rompere il legami tra partiti e malaffare, voterò, con piena consapevolezza e con il gusto del buon senso, il movimento 5 stelle di Beppe Grillo.
ing. Giuseppe Campagna

Giuseppe campagna, Riace Commentatore certificato 09.01.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento


EVASIONE FISCALE MILIARDARIA :

UNA SEMPLICE LEGGE E TUTTI PAGHEREBBERO
MAX IL 15% DI TASSE

PERCHE'
NESSUN POLITICO E NESSUN MEDIA
PARLA DEI ---> PARADISI FISCALI
"TANA" DEI VERI EVASORI MILIARDARI ,
(1000,00(mille/00) MILIARDI SOLO IN EUROPA NEL 2011)
VEDI LINK !!!
http://www.lastampa.it/Page/Id/1.0.499555329

I "PADRONI " DEL MONDO NON SI TOCCANO ???

E LA POLITICA SERVA DEI MEDESIMI
CONTINUA A "SBRANARE" CHI SI SPACCA LA SCHIENA
12-14 ORE AL GIORNO FESTIVI COMPRESI ,

"MIKROBI" IN CONFRONTO

AI MILIARDARI EVASORI CON BONIFICO BANCARIO ,

http://www.youtube.com/watch?v=jNuQsvVvCVA

BANCHE , FINANZIARIE , ARMI , PETROLIO E DERIVATI ,
PREZIOSI , MATERIE PRIME , GRANDI COMMERCI DI ALIMENTI ,
ECC... ,

E NESSUN POLITICO , NESSUNA TV , DICE NIENTE ,
TUTTI ZITTI ZITTI , GUAI PARLARE DEI "PADRONI"
ALTRIMENTI ...........


REDDITOMETRO , STUDI DI SETTORE , EQUITALIA ,
RADAR BANCARIO , DI FATTO ASSASSINI DI :
PERSONE , DIGNITA', DEMOCRAZIA , E ECONOMIA .

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&acce
ssMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1

VANNO CONDANNATI INSIEME A CHI LI HA VOTATI ,
E USATI , PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA' !!!

STIPENDIO DI "BEF-ERA" : 456,00 EURO + IL "RESTO" .
http://www.mlnv.org/main/archives/6291

SI "INTASCA" + DI OBAMA .

LISTA MONTI : SCELTA CIVICA ??? ...
E' CIVICA QUESTA ???
CIVICA ASSASSINA ?!?
http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&acce
ssMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1


QUANDO LO SCIOPERO FISCALE AD OLTRANZA
DEL CONTRIBUENTE ???


NON SIATE DEGLI ALLOKKI , TELERIMBAMBITI ,
IPNOTIZZATI , DA KI DIFENDE I VERI "RESPONSABILI"
DEL DISASTRO PLANETARIO ,
NASCONDENDO LA VERITA'

INCOLPANDO LE CLASSI SOCIALI PIU' DEBOLI
IN QUANTO INDIFESE
(CHE NON POSSONO FARE "REGALI" AI POLITICI )

BASTA FARVI PRENDERE PER IL C...... !!!
"

Q Q 09.01.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

RITENGO CHE STIA PER ARRIVARE IL MOMENTO DI AGIRE O FORSE MEGLIO DI REAGIRE MA NON A PAROLE

enzo casale 09.01.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiudi discussione
Discussione


il grande "carrozzone" mediatico e giornalistico italiano sa ben travisare le dichiarazioni anche del più avveduto tra gli avveduti GRILLO! E' abilissimo-sto carrozzone di merda- con i suoi strumenti avvezzi al servilismo politico e non alla NOTIZIA a travisare a suo uso e consumo la migliore delle IDEOLOGIE.Ecco perche Beppe non va in tv (di regime) o non si concede a giornalisti di regime ( e con regime intendo destra sinistra centro ed estremismi vari) Beppe e il movimento avranno comunque il mio consenso elettorale..sicuramente il Tuo...e di tantissimi altri Italiani che da tempo non credono più alle favoole: Grillo e il M5S in Parlamento. Claudio

Claudio Albano 09.01.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

MILANO:

“Viale Monza, sosta selvaggia per il vertici del PDL”.

Questa gente che non ha alcun senso civico e non rispetta le regole, è quella che dovrebbe rappresentarci nel prossimo parlamento?!

Fonte:

http://milano.repubblica.it/cronaca/2013/01/07/foto/viale_monza_sosta_selvaggia_per_la_riunione_dei_vertici_pdl-50056879/1/

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO !!!

Lux Luci 09.01.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

IL MODELLO DI RIFERIMENTO DEL SIG. BEFERA NON E'
IL FISCO AMERICANO BENSI' L'INQUISIZIONE SPAGNOLA,
VUOLE FARCI CONFESSARE CON LE BUONE O CON LE CATTIVE (la seconda che hai detto) QUALSIASI PECCATO, COMMESSO O NON COMMESSO NON HA IMPORTANZA!
ERGO,TORQUEMADA E' IL VERO PUNTO DI RIFERIMENTO DI BEFERA!!

Gianni B 09.01.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa bacchetta il Bel Paese per la condizione disumana delle carceri superaffollate, ma di modificare le leggi che determinano tale obbrobrio, non se ne parla. In un Paese civile, che è ciò che pretende di essere l'Italietta nessuno deve attendere in carcere, è una squisita questione di democrazia, se non per gravi e manifesti motivi, il verdetto del processo. Grazie al terrorismo gestito ed utilizzato dallo Stato per tutelare i propri esecrabili scopi, negli anni di piombo, si sono perse e sono state limitate e ristrette di parecchio le libertà individuali, era ciò che si voleva ottenere, finita l'emergenza le restrizioni permangono ed a pagarne il fio sono i comuni mortali. La politica inorridisce solo quando vengono applicati gli schiavettoni ad un membro eccellente della casta finito nelle maglie della rete della giustizia, solo allora emerge il comune sentire e lo sdegno. Poco alla volta, lo scopo è quello di tirare il collo all'oca senza farla starnazzare, le restrizioni delle libertà individuali si estendono ad altri settori, trasformando lo Stato quasi democratico in uno Stato di polizia borbonico, addirittura vietando al cittadino mucca da mungere il sacrosanto diritto alla difesa. Stiamo percorrendo una strada molto perigliosa ed è da parecchio tempo che la si è intrapresa, senza alcuno sbocco e senza via d'uscita.

arnofaravelli 09.01.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento

eh no, il link al TGCOM del berlusca no, dai!
Ma si, continuiamo a farci del male...

daniele m., roma Commentatore certificato 09.01.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Nel nostro paese è urgente una riforma fiscale atta a far pgare le tasse ai commercianti ,agli artigiani ,ai liberi professionisti,agli albergatori ed ecc.
Il problema è risolvibile ma i nostri governanti non fanno nulla poichè prendono i voti da questa
gente.

giuseppe Alifuoco 09.01.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso solo una cosa, contro queste leggi disobbedienza civile e basta!! vivi e mandi tutti questi morti a fanculo!!!!

luciano valentini 09.01.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

H vissuto praticamente all'estero quasi tutta una vita, e già quando fu introdotto l'obbligo del codice fiscale mi meravigliai: "i miei connazionali si sono rincoglioniti, come mai non si ribellano con un Referendum" contro questa intrusione nella sfera intima tipo "Big brother is watching you"? Ora viene introdotto il redditometro "per meglio identificare chi vive da ricco ma dichiara da povero" e di nuovo i miei compatrioti non vanno sulle barricate. Questo è il tocco finale. Il "1988" di Orwell è compiuto! Invece di eliminare gli sprechi ed usare il risparmio per abbassare le tasse e l'IVA e combattere così 'evasione fiscale ed il lavoro nero alla fonte, sprecano ulteriori soldi nostri per meglio controllarci. C'è speranza? Con il M5S ci sarebbe, ma quando ho notato file di ingenui masochisti che votando le primarie PD hanno pagato perfino 2€ scordando i milioni incassati per i "rimborsi elettorali" non so se il M5S ce la farà a raggiungere la maggioranza in Parlamento, ci sono troppi italiani che non usano la rete "ed il buon senso" o che sono così ingenui da credere ancora in questi cialtroni...e Beppe ancora si oppone di apprarire in TV, grande errore! Persino Monti - che finora era avaro di parole e apparizioni in TV, si fa molto vivo, pensate "in UNO Mattina", la trasmissione più vista da casalinghe e pensionati esattamente la sorte di elettrori che non usano la rete. Furbo il professore! BEPPE, VA' IN TV! Vacci tù che sei ben preparato tanto da smantellare ogni provocazione fatta da chiunque di questi bifolchi ignoranti, incluso il sig. Monti. Scommettiamo che nessuno osa presentarsi quando sanno che ci sei anche tù per non essere "smerdiati" davanti a milioni di cittadini in piena campagna elettorale?

Luigi Di Martino, vercelli Commentatore certificato 09.01.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei che qualcuno spiegasse a questi professoroni che ci governano e che si propogono come futuri governanti che la marginalità sui ricavi di un'attività commerciale piccola o media è matematicamente insufficiente a garantire, al contempo, utili netti proporzionati al lavoro svolto e la totalità delle somme dovute per imposizione fiscale diretta ed indiretta, sia nazionale che locale. Non sto dicendo un'eresia, ma semplicemente, ritengo che in questo strano paese, per restare onesti non devi fare attività di impresa. La sopravvivenza delle piccole attività e la garanzia di un reddito adeguato alle ore lavorate ed ai rischi collegati passa attraverso il sommerso. Se i professoroni non sanno queste cose o fanno finta di non saperle, l'ultima cosa che devono fare è assumere impegni di governo. C'è un'unica alternativa. Abbassare notevolmente l'imposizione fiscale sul reddito da lavoro e sugli utili d'impresa reinvestiti nelle stesse attività e introdurre meccanismi sanzionatori anche estremi per coloro che violano le norme, ma non quelle attuali che sono inique. L'onestà dei cittadini e degli imprenditori può essere pretesa solo da uno Stato equo e giusto, tutto il resto sono solo chiacchiere che porteranno l'economia reale nelle mani dei grossi gruppi industriali e finanziari che oltre a sottopagare le prestazioni dei lavoratori,riescono a sottrarre molto utile alla tassazione avendo la possibilità di costruire bilanci complessi che coinvolgono diverse società, anche di diritto estero, che sono difficilmente attaccabili dai nostri Beferi che nel frattempo si preoccupano di introdurre un sistema di controllo del reddito che sancirà l'inefficienza dello stato a tutti i livelli ,la solidarietà familiare che sta tenendo in piedi l'Italia e la cattiva abitudine degli Italiani di arrangiarsi che andrebbe sostituita con l'abitudine di pretendere,con forza, dal parlamento e dal governo, il rispetto dei principi costituzionali.

Michele Elico 09.01.13 09:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'esercito dei politici sono i celerini coi manganelli...l'esercito dei banchieri è equitalia....se non è uno stato di polizia questo, allora qual'è?...

Carlo M., Catanzaro Commentatore certificato 09.01.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in una situazione insostenibile,altissima disoccupazione con l'aggravante che disincentivano chiunque a cercare di crearsi un reddito onesto,magari aprendo una piccola attività.
Si parla tanto dei giovani disoccupati,ma mi sembra che ci sia una categoia più numerosa di un 20%,e sarebbero quelli della mia età,47 anni,troppo giovani per la pensione e troppo vecchi per entrare nel mercato del lavoro,visto che cercano per la maggioranza persone sotto i 35 anni.
Metti poi che questi siano stati piccoli imprenditori o commercianti,non hanno nessuna copertura sociale ad aiutarli.
Non tutti hanno evaso o erano ladri,solo persone come me che si sono trovate nel lavoro sbagliato,nel lasso di tempo sbagliato.
Difficilisso riuscire a soppravvivere in un momento come questo,una piccola attività,quelle che una volta erano la spina dorsale della nostra economia.
Le domande che si ripresentano sempre sono;quando uno avrà finito i risparmi,come riuscirà a sopperire onestamente alle necessità primarie della famiglia ??

Carlo 09.01.13 08:43| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole...

federico 09.01.13 08:41| 
 |
Rispondi al commento

REDDITOMETRO= UNIONE SOVIETICA DI STALIN

REDDITOMETRO=DITTATURA FINANZIARIA

REDDITOMETRO=UNO VOLTA DENTRO I CONTROLLI NON NE ESCI PIU'

REDDITOMETRO=SCHIAVITU' PERENNE

BISOGNA ORGANIZZARE UNO SCIOPERO FISCALE AD OLTRANZA

ferlingot 09.01.13 08:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La UE ci segnala l'ovvio: "non è equa una tassa sugli immobili che si applica sul valore catastale e non su quello di mercato". E i giornali fanno il solito esempio delle ex-topaie in Roma-centro trasformate in regge. Il problema è che il valore di mercato è un dato aleatorio che ha senso solo quando "c'è" un mercato. Nella situazione attuale in molte zone non ci sono compravendite e i periti, che sono pagati a percentuale e vivono in un settore che vive di percentuali sui valori, sparano cifre alte a casaccio per salvare i propri fatturati. Ci sono anche case che avevano alto valore in zone che si sono degradate e in cui nessuno vuole risiedere. Ci sono cappannoni, uffici vuoti, terreni edificabili con valori catastali irrealistici e valori di stima tenuti alti da banche ed enti che li hanno in garanzia. Il mercato dei valori fittizi è diventato prevalente. Sarebbe asurdo se lo stato, in nome di un teorico principio di equità, decidesse di prenderlo come riferimento.

Peter Amico 09.01.13 07:52| 
 |
Rispondi al commento

non è detto che si sia senza difese, un buon bazooka , come estrema ratio,
permette di morire da uomini liberi e non da schiavi.
Anche questa merda di stato deve stare attento a non tirare troppo la corda.....

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 09.01.13 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una questione di principio, e di informazione. Principio perche' non mi voglio piu' far governare da persone incapaci e disoneste, corrotti in un sistema piu' grande di loro. Perche' dovrei aver paura a mettere dei cittadini dentro le istituzioni? Ho provato ad immaginare di vedere il giovane, e in gamba aggiungo io, Mattia Calise eletto sindaco di Milano, lui in ufficio ricevere tutti quei personaggi del sottobosco amministrativo immanicato e compromesso in tutto. Lui, il nostro portavoce, 20 anni, che si presenta con tanto di web-cam perche' lo sa che noi siamo cittadini curiosi. Secondo voi, ci sarebbero andati?E Mattia che con un bel sorriso gli dice " salve! Cosa posso fare per lei? Avere paura di votare M5S? Lo so bene che alle prossime politiche, nell'ipotesi di un successo del M5S, tante persone sarebbero scontente, alcune di loro anche preoccupate, e lo sanno benissimo. Io pero' so' altrettanto bene, che ci sono molte piu' persone, in Italia, che se il Movimento vincesse, strarebbero decisamente meglio ma al contrario degl'altri non lo sanno proprio. Quindi? L'informazione. Non abbiamo NOI cittadini le armi alla pari per combattere un'informazione mediatica e volutamente distorta, e' come mangiare in un ristorante ed essere costretto a ritornarci, con le buone o con le cattive. Mangi male, il servizio e' pessimo e in piu' e' anche caro. Loro, personale e dirigenti (del ristorante) di te non gli importa un granche', tanto sanno che torni. Ogni tanto, a loro piacere fanno contento qualcuno, lo servono bene, il cibo e' buono, a volte non lo fanno neppure pagare, costi' poi ne parlano bene, in giro, spesso ovunque, hanno i mezzi per farli, fanno perfino in tv. Per un ristorante l'unica vera pubblicita', lo sanno tutti, e' il "passaparola", e' il modo piu' veritiero in assoluto perche' ci si mette la faccia. Coraggio, mettiamoci la faccia, passiamo parola, diciamolo a tutti che loro non sono i propietari e il ristorante una mensa, oltretutto nostra. Sognate!!

antonio p. Commentatore certificato 09.01.13 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Problemone: moltissimi italiani hanno la pagnotta grazie all'attuale sistema. Cioè a un dipendente pubblico o privato medio gliene frega quasi zero dell'antidemocracità del redditometro, tranne per quel poco che evade(es. la lezione privata dell'insegnante). Anzi gli solletica non poco la laida invidia di classe ed, anche in nome dell'onnipresente paura, è disposto a perdere pezzi di libertà che non gli sembrano importanti. Così si costruisce un pò alla volta un futuro sempre peggiore dal quale si difende diventando sempre più pecorella, più gregge fino a quando non potrà tornare indietro ma dovrà saltare nel burrone della guerra. ''Purtroppo'' i sentimenti, non sempre nobili, prevalgono sulla ragione.

claudio 09.01.13 06:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

loro possono dire che tu evadi solo su presunzioni di spesa !

.. a noi l'onere di dimostrare il contrario, devi ad esempio dimostrare che i tuoi genitori ti hanno regalato dei soldi, cioè devi tenere copia del bonifico con la causale : "aiuto per i miei figli".
ma se i soldi i tuoi genitori te li hanno dati in contanti, come avviene nella maggioranza dei casi, sei in errore e non potendo dimostrare questi introiti, paghi la multa !


che assurdità !

Roberto B. Commentatore certificato 09.01.13 06:46| 
 |
Rispondi al commento

befera è un parassita di stato, con il suo appannaggio annuale di circa unmilione ecinquecentomila euro l'anno, non paga le tasse perchè le sue si chiamano trattenute alla fonte, cioè pagamento virtuale, partita di giro, non va in banca a versare euro e al..la fine prenderà un vitalizio, così si chiama il suo, a spese dei cittadini aggrediti e malmenati dal suo redditometro...gesuita e pretoriano in borghese, vai a lavorare...

aldo delli carri 09.01.13 06:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici!
Non state fermi a leggere e girare i pollici!
NON BASTA!

AVVISO PRATICO
Contattate il vostro gruppo del MoVimento 5 Stelle nel territorio - per partecipare ATTIVAMENTE alla campagna elettorale. La casta e' morta! Evviva la democrazia diretta dei cittadini!

Serguei S., s.sokolov@tin.it Commentatore certificato 09.01.13 03:16| 
 |
Rispondi al commento

questa cazzata del redditometro è stata voluta e approvata da quel covo di ladri che è il Parlamento... da quei partiti che gli italiani voteranno alle prossime elezioni..è questo il vero dramma...il parlamento o meglio i ladri che lo compongono sanno che gli italiani si metteranno a 90 gradi e se ne staranno zitti... il PD ha i suoi sodomiti/elettori garantiti così come il PDL..e gli altri cialtroni i loro
CHE TRISTEZZA..che DISPERAZIONE... dopo sta cazzata del redditometro il dissenso degli italiani per i vecchi partiti dovrebbe essere unanime..invece...le cose non cambieranno mai!!!! perchè ci piace che ce lo mettano in quel posto.
Solo mandandoli tutti a casa..si potrebbero sistemare davvero le cose.
(se ho capito bene..adesso non si puo' nemmeno risparmiare ..perchè per loro se ho un certo reddito devo per forza aver speso ...ma in che CaXXo di paese viviamo)

Anna L. Commentatore certificato 09.01.13 01:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma l'associazione consumatori cosa pensa di fare a proposito del redditometro e delle disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente?

pasquale como 09.01.13 00:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sig. Crozza e' un miserabile accattone, ruffiano oltre la gratuitita' del vano e del non senso:mascalzone!
Lui appartiene, hai noi, a quella nutrita schiera di Italiani ruffiani, tengo famiglia, mignotte, cortiggiani, ipocriti, per cui varrebbe la pena lasciarli nella loro indigenza. Confido nel tempo galantuomo.
Grazie Beppe grazie Casaleggio, grazie ragazzi attivisti mov5stelle, grazie a tutti quelli che si sono stretti intorno..grazie!

mario bottoni 09.01.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento

non ci resta che una cosa, boicottare in massa le prossime elezioni (unico vero interesse dei nostri politici), parlando con la gente comune si sente questa voglia di protesta estrema e forse credo sia giusta, se la maggioranza delle persone per bene del nostro paese non si presentasse alle urne, dimostrerebbe che finalmente abbiamo capito che sono tutti d'accordo e che è inutile andare a votare quando non ci viene data un'alternativa.
Finirà tutto al solito teatrino, Silvio che comanda e tutti (e dico TUTTI) gli altri che gli reggono il gioco!!!!!!!!

alice rossi 08.01.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

E già... il marcio, fa marcire, ma non salva, non guarisce. Chi crede di salvarsi, stando vicino al marcio, marcisce anche lui. Per un tozzo di panella, per una briciolina di pane, per un pò d'acqua ci si vende corpo ed anima al diavolo che, prima ti liscia, poi ti violenta, poi ti fotte a dovere e poi ti integra nel suo sistema. Insomma sparisci del tutto, perchè diventi parte del programma demoniaco. Un virus, un virus, datemi un virus che lo voglio usare per creare una moltidudine di virus altamente infettanti e lo voglio usare in tutti i Palazzotti del Potere, sia quelli centrali che periferici in modo che tutti crepino... poi disinfetto il tutto, lucido, pulisco e.... Chi si offre? Nessuno??? Come nessuno! Allooora volete essere presi per il culo, allooora volete essere solo esibizionisti, buffoni e fessi? Allora volete stare nella merda, volete essere sacrificati nella merda, volete essere crocifissi nella merda? E allooora fottetevi, cosi sia. Questa è la mia sensazione... Da tempo, da mooolto tempo il popolo onesto, vuole essere anche fesso. Onesto e fesso, Onesto e fesso. E la verità non la vuole, vuole il lavaggio di cervello, gode nel non capire chi chiacchiera... infatti onora chi fa solo chiacchiere, chi dice solo cazzate e disonora, maltratta, deride chi cerca le verità, chi cerca la dignità, chi cerca l'onestà. E allooora? Ci fottiamo l'un l'altro come gli ignavi e non siamo nè carne, nè pesce, nè delinquenti rivoluzionari, nè giusti con le palle. Siamo solo una via di mezzo che non va da nessuna parte, che segue la corrente, anche se quella corrente precipita nel baratro. E così sia. Vogliamo ancora la merda al governo? Vogliamo ancora salvare la merda al governo? Facendo solo chiacchiere e non reagendo adeguatamente salviamo gli stronzi che ci governano, facciamo ciò che loro vogliono. Altro che rivoluzione... la rivoluzione non si fa con le sole chiacchiere. Vivi? Lascia vivere? Altre cazzate per mettere altro caos, altre zizzanie, calunnie!

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.13 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

controllo dei conti correnti a cosa serve a nulla se poi ti ritrovi il redditometro
Lo stato non é in grado di commissionare un programma di gestione ?
Lo stato non è in grado alla morte di un cittadino pensionato di interrompere i versamenti ? È così disorganizzato
Più che di riforme occorre una riorganizzazione della macchina che però nessuno vuole perché è nel torbido che si pesca meglio

Riccardo ., Ciampino Commentatore certificato 08.01.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Il diavolo aiuta i suoi...
ma non li salva! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Stato di polizia tributaria? Puo' darsi..
Adesso saranno anche le tasse ingiuste, ma almeno in parte, il problema e' riconducibile alla mentalita' diffusa, tutta italiana, di fare i furbi, di metterla in quel posto, non solo dal punto di vista fiscale; questi quindi prendono la palla al balzo per renderci dipendenti dalle banche e attaccare la nostra privacy.
Comunque da un un file PPT nel sito dell'agenzia delle entrate si citano tre categorie di discostamento, quella piu' alta dove grosso modo uno dichiara X e poi spende il doppio, poi un altro livello di discostamento inferiore, in posizione centrale, con una differenza non specificata, ma che si puo' ipotizzare del 50% in piu' di spesa rispetto a quanto dichiarato. Infine abbiamo un terzo livello in basso, in cui c'e' un leggero discostamento tra quanto dichiarato e quanto si spende che non e' sottoposto a controllo e a procedura di verifica, anche questo valore non dichiarato. Quindi da come e' spiegato questo reddimetro, non si dovrebbero avere problemi per discostamenti dell'ordine di poche migliaia di euro, a meno che non siano dei dannati ipocriti..
Il dubbio che lo siano nasce se si pensa al concetto del valore medio di un bene o per l'acquisto di un servizio in una certa zona d'Italia qui sbandierato. Mettiamo, infatti, che uno acquisti ad esempio una casa a 150.000 invece che a 200.000 euro prezzo di mercato appunto in una certa zona. Il fisco si accontentera' di una ricevuta o altra prova o per lui quello che hai speso e' comunque 200.000 euro? In quest'ultimo caso ci si ritrovera' di fronte ad una situazione veramente assurda.

Fabrizio S 08.01.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Cosa può fare il m5s?

Far approvare una legge che riduce i tempi per gli accertamenti in questo modo l'Agenzia delle Entrate deve migliorare il suo lavoro colpendo i veri evasori.

Ora i tempi sono 4 anni per chi presenta la dichiarazione dei redditi e 5 anni per chi non la presenta. Entro 1 anno dalla presentazione c'è il controllo dei versamenti dichiarati e dei valori esposti in dichiarazione. 3 anni per il controllo delle detrazioni indicate in dichiarazione. C'è poi il controllo sui dati già conosciuti dallo stato.

Dovrebbe essere ridotto ad 1 anno il controllo con i dati già in possesso dello stato e 3 anni per gli altri accertamenti.

In questo modo si evitano sanzioni sproporzionate a chi sbaglia in buona fede offrendo un servizio ai cittadini.

Se uno è onesto sullo stesso reddito paga irpef - iva e sui risparmi già tassati paga le imposte di registro se acquista una casa.

IVA e tassa di registro nascono proprio per colpire gli evasori Irpef ma non è giusto che si sommano a chi non è evasore. Iva e tassa di registro dovrebbero essere scalati da irpef.

La tassa di registro infatti non copre il costo della operazione di registrazione ma è un metodo per incassare in base al valore del bene indicato ipotizzando una evasione irpef a monte.

euro europeo 08.01.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cazzo Beppe io qua mi sto rompendo I coglioni ma quando inizia la campagna elettorale, io vorrei una marea umana super incazzata Che spazza via tutto...

Giuliano Zifarelli 08.01.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi sono arrivati 1600 euro di inps da pagare.
Ho sempre fatto scontrini, o sempre pagato l'affitto,i fornitori, l'irpef, l'irap ora non li ho....me li presta quel coglione di Danilo?
BASTAAAAAA!!!!!!
Io non pago più un cazzo e mi compro un fucile....ma non lo userò contro di me.
Tanto poi mangerò a spese vostre e magari scriverò un libro e diventeró ricco

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 08.01.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una dittatura non uno Stato! E' l'inizio della fine, c'e' bisogno di una vera rivoluzione non del tipo pacifico!

Nunzia Rosmini Commentatore certificato 08.01.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Comunque nel redditometro non ci sono:
-Spese sostenute per alimenti;
-Spese sostenute per carburanti;
-Spese sostenute per tabacchi.

L'ultima voce elencata non sarà necessaria, ma le prime due credo proprio di si.....

Bo?????

A me francamente non sembra una grande risorsa questa redditest....

GUIDO PINELLI (guido76), Canneto S/O (MN) Commentatore certificato 08.01.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Immigrati: Cei per cittadinanza e voto

ho da capire perché questi preti vogliono fare sempre i froci col culo degli altri


Se proprio vogliono regalare le cittadinanze che regalino i passaporti della città del vaticano e che i costi che ne conseguono se li prenda in carico la chiesa senza sempre rompere il cazzo a noi italiani che non siamo vaticani.

Altrimenti che il papa nazingher li mandi in germania a prendere il passaporto.

preti del cazzo 08.01.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento

vero e proprio terrorismo psicologico di stato

il vero problema non è quello che hai speso, ma quello che dicono loro che hai speso perchè lo dice l'istat e chiaramente non avendo comperato non puoi nemmeno dimostrarlo perchè non si può avere un comprovante di non acquisto.

se poi hai mangiato al ristorante ad ostriche e caviale ma non hai usato pagamenti elettronici è altrettanto impossibile per loro dire che lo hai fatto, insomma chi ha barato corre meno rischi di chi non bara ed infatti chi va a puttane e/o si droga non corre rischi, visto che non è dimostrabile, anche se quella è la prima voce assoluta di evasione, ma ci rendiamo almeno conto dell'immane stronzata e di chi l'ha inventata?

nemmeno nei paesi dell'ex cortina di ferro avevano regole di questo tipo...

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 08.01.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

stereotipo di quelli che scrivono su questo blog:

"tutti devono pagare le tasse purché sino gli altri e che non siano comunisti perché i comunisti possono anche non pagarle."


nessuno però si ricorda che la pressione fiscale è tra le piu alte del mondo nonostante l'evasione e cioè se non ci fosse l'evasione si arriverebbe intorno al 110% di tasse ovvero il fallimento automatico.

qualcuno che si ricordasse che uno stato povero non può fare l'elemosina mai.

mento fallo 08.01.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Queste arzigogolate norme redditometriche sono fatte a misura d'evasore... Gli onesti tremano e gli evasori totali se la ridono!!! Eppure basterebbe eliminare il contante ed il gioco sarebbe fatto...ma a quel punto come farebbero i furbi veri a farla franca?... Solito schifo

Anto ., Genova Commentatore certificato 08.01.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bello schifo, come sempre dove gli onesti vengono perseguitati e chi dovrebbe stare in galera ci tartassa di tasse e comanda come in dittatura. Non è mai esistito che il datore di lavoro venga licenziato dal proprio sottoposto o operaio cosa che accade in Italia da sempre dove questi politici che dovrebbero far star bene il popolo pensano solo a loro stessi facendosi degli stipendi da Re e non contenti rubano anche pensano solo a tagliare posti di lavoro fare sprechi in nome dell'arricchimento proprio e di tutti i magna magna che circolano intorno a loro.Una volta cerano RE,e Imperatori poi i dittatori,ora i politici col solo scopo di affamare il popolo per il proprio benessere.Dobbiamo licenziarli tutti siamo noi i loro datori di lavoro campano con i nostri soldi sudati ora ci vogliono togliere anche quei pochi risparmi messi li con sacrifici è ora di farla finita con questi vampiri della brava gente.

Felice Basile 08.01.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento


NESSUN POLITICO E NESSUN MEDIA
PARLA DEI ---> PARADISI FISCALI
"TANA" DEI VERI EVASORI MILIARDARI ,
(1000,00(mille/00) MILIARDI SOLO IN EUROPA NEL 2011)
VEDI LINK !!!
http://www.lastampa.it/Page/Id/1.0.499555329

I "PADRONI " DEL MONDO NON SI TOCCANO ???

E LA POLITICA SERVA DEI MEDESIMI
CONTINUA A "SBRANARE" CHI SI SPACCA LA SCHIENA
12-14 ORE AL GIORNO FESTIVI COMPRESI ,

"MIKROBI" IN CONFRONTO

AI MILIARDARI EVASORI CON BONIFICO BANCARIO ,

http://www.youtube.com/watch?v=jNuQsvVvCVA

BANCHE , FINANZIARIE , ARMI , PETROLIO E DERIVATI ,
PREZIOSI , MATERIE PRIME , GRANDI COMMERCI DI ALIMENTI ,
ECC... ,

E NESSUN POLITICO , NESSUNA TV , DICE NIENTE ,
TUTTI ZITTI ZITTI , GUAI PARLARE DEI "PADRONI"
ALTRIMENTI ...........


REDDITOMETRO , STUDI DI SETTORE , EQUITALIA ,
RADAR BANCARIO , DI FATTO ASSASSINI DI :
PERSONE , DIGNITA', DEMOCRAZIA , E ECONOMIA .

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1

VANNO CONDANNATI INSIEME A CHI LI HA VOTATI ,
E USATI , PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA' !!!

STIPENDIO DI "BEF-ERA" : 456,00 EURO + IL "RESTO" .
http://www.mlnv.org/main/archives/6291

SI "INTASCA" + DI OBAMA .

LISTA MONTI : SCELTA CIVICA ??? ...
E' CIVICA QUESTA ???
CIVICA ASSASSINA ?!?
http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1


QUANDO LO SCIOPERO FISCALE AD OLTRANZA
DEL CONTRIBUENTE ???


NON SIATE DEGLI ALLOKKI , TELERIMBAMBITI ,
IPNOTIZZATI , DA KI DIFENDE I VERI "RESPONSABILI"
DEL DISASTRO PLANETARIO ,
NASCONDENDO LA VERITA'

INCOLPANDO LE CLASSI SOCIALI PIU' DEBOLI
IN QUANTO INDIFESE
(CHE NON POSSONO FARE "REGALI" AI POLITICI )

BASTA FARVI PRENDERE PER IL C...... !!!

q q 08.01.13 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se facciamo fila per pagare abbonamenti tv, imu ecc.L'ITALIANI SIAMO TUTTI UN PO' (IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO) SI SENTONO NEL DOVERE DI TRATTARCI COME LI PARE TANTO PER LORO CON CAMBIA MAI NIENTE

pescatore pesca Commentatore certificato 08.01.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Quando un criminale ti chiede il pizzo lo fa stimando ad occhio quanto prendi e è carico della vittima far notare che un periodo è andato male e non è possibile pagare per intero.
Lo stato ha imparato a comportarsi come un comune delinquente e non persegue gli evasori, bensì tutti i cittadini che sono considerati evasori fino a prova contraria.
Ovviamente il redditometro è DISCREZIONALE, cioè si applica a chi si vuole e quindi gli amici degli amici saranno sempre salvi, ancor più di quanto avviene oggi.

Sembra incredibile che con tutti gli azzeccagarbugli che ci sono in parlamento non ci sia stato quasi nessuno che si sia ricordato l'antico principio giuridico http://it.wikipedia.org/wiki/Onere_della_prova

Mandarli tutti a casa è troppo gentile, io li manderei tutti in posti ben peggiori... sono criminali e da tali si comportano.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 08.01.13 21:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per far emergere una grande fetta di sommerso basterebbe fare come fanno in molti paesi europei e anche in Sudafrica. Bisogna far recuperare l'IVA sulle fatture dell'imbianchino, dell'idraulico, del muratore e del dentista del medico specialista ecc... Per quale ragione io devo farmi fare la fattura da questi signori? Per pagare il 20%( 21 - 22 ..) in più..e chi me li rende quei soldi? Ma chi è quel "bravo" cittadino che si fa fare maggiorare un costo che a volte già di per se è importante se non ne è incentivato in qualche modo. Non riesco a capire per quale ragione in Italia non si faccia. Hanno così paaura i nostri governanti dei signori di cui sopra? Bisognerebbe che avessero più paura del resto dei cittadini....

Pierangela Benedetti 08.01.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Confermo al Sig. Befera tutta la mia disistima, sopratutto dopo l'asserzione fatta sul sistema americano. Sostiene che negli Stati Uniti d'America si va in galera per un nonnulla, ebbene, avendoci vissuto, so di cosa parlo, la percentuale media della cosiddetta imposta sul valore aggiunto (da noi iva) e mediamente dal 4% all'9%. In alcuni stati è 0, sulla benzina non ne parliamo, sull'imponibile varia dal 20% al 45%, senza considerare tutte le detrazioni ecc ecc, in più aggiungete i servizi che noi non abbiamo. Certo, non voglio entrare nel campo dell'assistenza sanitaria ma anche lì non pensiate che noi si sia più fortunati.

gaetano r. Commentatore certificato 08.01.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segnalazione di Gian A
...................... caspita, che arguzia !

nantro grilluschino che finge di non sapere che SCILVIUZZO-U-CURTU ha condotto l'Italia al

COMMISSARIAMENTO !!!

chissà quale sarà il futuro che ci attende...mah

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 08.01.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento

la proprietà “tutta” è dello stato (significato non definito),
come a monopoli torna tutto nella scatola…

penso che la prima casa per un quarto è dello “stato” si paga per decenni così i figli e i nipoti… nei secoli dei secoli
la seconda casa per metà…
l’auto definirla una trappolo/prigione è un eufemismone (copio)
i risparmi sono guardati con la bava alla bocca da tutto il sistema…

chi risponde del debito pubblico? gli amministratori? sono i cittadini responsabili visto che tutta la spesa pubblica e quindi anche i debiti sono andati per il “bene comune” di tutti i cittadini e non per l’elitè, caste, chiesa, politici, banche, ecc. che hanno sofferto e soffrono in grande disagio congiunturale e climatico avverso…

quindi i cittadini devono essere puniti e sacrificati (vedi Fornero) retroattivamente con decretoni su decretoni

loro hanno tagliato e taglieranno la spesa che io ritengo produttiva cioè scuola/ricerca, salute/sociale, di contro non hanno tagliato e non taglieranno le spese improduttive ultradiversificate;

si dividono, litigano, distribuiscono caramelle/addormenta cittadini, prima, per poi riunirsi a tavola per banchettare…

per mantenere la dicotomia generata apriranno i rubinetti (del monopoli)?

chi porta la torta?

Marco . Commentatore certificato 08.01.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

tutti coloro che per passare il tempo,(vedi pensionati)vanno a raccogliere funghi,asparagi,cicoria,frutti di bosco ,ecc.sono obbligati a quantità previste in ogni regione.pertanto,qualcuno parlava di libertà,tra non molto verrà vietato anche questo.poveri noi.io attribbuisco la colpa di questa situazione ai pensionati che solo loro potevano decidere della sorte delle famiglie italiane,dato che sono loro che aiutano con le loro pensioni,invece si sono venduti ai governi di destra che hanno promesso mare e monti e glielo hanno messo in quel posto .

carlo vescarelli, garbagnate milanese Commentatore certificato 08.01.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questi articoli continua la caccia serrata all'elettorato deluso di Berlusconi.
Evasori votatemi che adesso vi difendo io!

Kermit 08.01.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


NESSUN POLITICO E NESSUN MEDIA
PARLA DEI ---> PARADISI FISCALI
"TANA" DEI VERI EVASORI MILIARDARI ,
(1000 MILIARDI SOLO IN EUROPA NEL 2011)
VEDI LINK !!!
http://www.lastampa.it/Page/Id/1.0.499555329

I "PADRONI " DEL MONDO NON SI TOCCANO ???

E LA POLITICA SERVA DEI MEDESIMI
CONTINUA A "SBRANARE" CHI SI SPACCA LA SCHIENA
12-14 ORE AL GIORNO FESTIVI COMPRESI ,

"MIKROBI" IN CONFRONTO

AI MILIARDARI EVASORI CON BONIFICO BANCARIO ,

http://www.youtube.com/watch?v=jNuQsvVvCVA

BANCHE , FINANZIARIE , ARMI , PETROLIO E DERIVATI ,
PREZIOSI , MATERIE PRIME , GRANDI COMMERCI DI ALIMENTI ,
ECC... ,

E NESSUN POLITICO , NESSUNA TV , DICE NIENTE ,
TUTTI ZITTI ZITTI , GUAI PARLARE DEI "PADRONI"
ALTRIMENTI ...........


REDDITOMETRO , STUDI DI SETTORE , EQUITALIA ,
RADAR BANCARIO , DI FATTO ASSASSINI DI :
PERSONE , DIGNITA', DEMOCRAZIA , E ECONOMIA .

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1

VANNO CONDANNATI INSIEME A CHI LI HA VOTATI ,
E USATI , PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA' !!!

STIPENDIO DI "BEF-ERA" : 456,00 EURO + IL "RESTO" .
http://www.mlnv.org/main/archives/6291

SI "INTASCA" + DI OBAMA .

LISTA MONTI : SCELTA CIVICA ??? ...
E' CIVICA QUESTA ???
CIVICA ASSASSINA ?!?
http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1


QUANDO LO SCIOPERO FISCALE AD OLTRANZA
DEL CONTRIBUENTE ???


NON SIATE DEGLI ALLOKKI , TELERIMBAMBITI ,
IPNOTIZZATI , DA KI DIFENDE I VERI "RESPONSABILI"
DEL DISASTRO PLANETARIO ,
NASCONDENDO LA VERITA'

INCOLPANDO LE CLASSI SOCIALI PIU' DEBOLI
IN QUANTO INDIFESE
(CHE NON POSSONO FARE "REGALI" AI POLITICI )

BASTA FARVI PRENDERE PER IL C...... !!!

Q Q 08.01.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Non sapevo che Berlusconi pubblicasse sul blog di Grillo. Comunque e' una parentela che avevo sempre sospettato, specie per quanto riguarda le dichiarazioni dei redditi sono entrambi allergici (Grillo ha fatto DUE condoni tombali, contemporaneamente criticando chi li faceva, questa si chiama coerenza...In piu' e' stato condannato per aver fatto lavorare "in nero" la manodopera necessaria per mettere su i suoi spettacoli). Non nego che il primo impatto con una legge simile puo' lasciare perplessi, ma ognuno di noi conosce negozianti che non rilasciano scontrini, dentisti ed avvocati che non rilasciano fatture etc. Tutta gente che, per esperienza personale, dichiara 9700 euro all'anno (poco sopra la soglia di poverta') ma possiede diverse case, mobili e gadget costosi, cambia spesso autovettura etc. Quindi se uno dichiara 9700 euro e poi spende per 50.000, trovo sia giusto che qualcuno lo convochi e gli chieda di spiegare la discrepanza.

Danilo Zangani 08.01.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il redditometro rende difficile la difesa di un cittadino comune occorre criticarlo a fondo, altrimenti si potranno difendere solo i ricchi. La difesa per un cittadino onesto deve essere del tutto agevole. Anzi, un civile garantismo vorrebbe che chiunque venga indagato abbia la possibilità di difendersi agevolmente e ragionevolmente.

giovanni maria mazza 08.01.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Il bimbominkia Befera, che gli si fa quando fa i capricci? Una bella randellata sul culetto, fino a fargli spruzzare sangue, al pargolo. ^-^

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 08.01.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivato lo spenditest.. ma anche un nuovo servizio del venditore per il cliente “qui compri senza fattura”. Prima il vantaggio di non rilasciare il documento fiscale era del solo venditore, adesso l’interesse è condiviso dal cliente per non lasciare tracce di redditi guadagnati in nero http://www.montemesolaonline.it/Satira.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 08.01.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo redditometro? il controllo del conto corrente? il denaro contante fuori legge?
(ma come cacchio ci sono finito in questa situazione da incubo.
faccio notare che qualsiasi economista che si rispetti (escluso monti)asserisce che i controlli si fanno sulla produzione e non sui consumi.
Ma come! depenalizzano il falso in bilancio,mentre se faccio un regalo di 5000 euro a mia figlia e non riesco a dimostrarlo divento un delinquente. Ma come ci sono finito!!!!!!!!!!!!!!!!!

gianca.tartaruga 08.01.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

sono andata a vedere sul sito dell'istat spesa media mensile per famiglia euro 2578,00 mumble mumble.....

uffa 08.01.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

mi chiamano evasore fiscale perche sono commerciante,pero' chissa' perche' vorrei avere un posto di lavoro fisso come qualche anno fa.i veri ladri sono il sig.befera che ci ruba milioni di euro col suo stipendio...poi non parliamo dei politici...dirigenti ecc.....ma andate a cagare tutti veri parassiti e paraculi

salvatore li greci 08.01.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Io trovo ridicolo che nel redditometro sia finita anche la biancheria. Questo vuol dire che il fisco non ci farà più i conti in tasca ma nelle mutande!!

Alfredo Procino 08.01.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio usare troppi tecnicismi, in maniera semplice vi dico che io non andrò mai a lavorare ogni giorno per poi fare a metà con lo stato!! Quella che c è in italia non è evasione ma spirito di sopravvienza. In ultimo vi dico che è assurdo continuare a pensare ball evasione, quando c è gente che con i nostri soldi ci fanno gli aereoplanini....

Daniele Carbone 08.01.13 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è enorme: L'EVASIONE FISCALE!!. Su questo sono tutti d'accordo o fingono di esserlo. Quando si CERCA di fare sul serio per ridurlo, inizia il piagnisteo nazionale. "Equitalia è tirannica" (applica solo le leggi esistenti! Non mi risulta che faccia le leggi), "il redditometro è ingiusto ecc. ecc". L'italico popolo di merda, che ha nei sogni l'evasione fiscale e NON evade solo se non può farne a meno, inizia a piangere sui casi singoli, anche se solo ipotetici, in cio' aiutato da media e "esperti" del cazzo. Siamo come i cavalieri della tavola rotonda che si inseguono con l'uccello in mano, convinti tutti di metterlo anzichè prenderlo. Alla fine lo prendiamo tutti. A metterlo sono in pochi. Andate tutti a cagare.

NULLA CAMBIA 08.01.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho un amico che lavora in una azienda pubblica di servizi, quindi pubblico dipendente a tutti gli effetti, che si occupa di cercare gli evasori di quel servizio pubblico. mi ha raccontato che con il suo misero pc riesce a scovare migliaia di evasori totali (ultimamente ha fatto entrare 6 (sei) milioni di euro incrociando qualche migliaio di record). ora se ci si riesce con mezzi minimi come mai tutto l'apparato statale non ci riesce? dice questo amico perché alla sua azienda ancora gli permettono di farlo! quando si toccheranno gli intoccabili vedrete che tutto sarà fermato.

renato99 08.01.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Siamo solo all'inizio.
Invece di fare ripartire l'economia la casta con i suoi servi sbirri e lacchè (e sono tanti)sanno solo creare altra povertà non gli interessa niente degli Italiani che non possono pagare le tasse.
Si inventeranno qualunque cosa per il loro bisogno di soldi.

MAX 08.01.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

seppure questo stumento dovesse recuperare delle cifre, comunque non basteranno, i tossici al governo le hanno già spese (se a qualcuno è sfuggito, il fiscal compact ci costerà 45 mrd all'anno per abbattere il debito, per 6 anni; senza citare lo strumento di stabilità, altra grande stronzata innescata a nostri danni dalla comunità europea e ratificata dal più grande presuntuoso mai conosciuto, con l'avallo di tutto il parlamento).
le cifre che raccontano di evasione sono totalmemnte inventate, spaziano dai 130 mrd ai 370 dipende da come si alzano al mattino (se è nero, mi vuoi dire come c...a fai a conteggiarle?).
ma mettiamo pure che ci sia tutta questa evasione, i dati ufficiali dei vari organi competenti dicono che al 1° posto per evasione si trovano le big company, 70 mrd conta la corruzione, il resto è criminalità, prostituzione e droga, solo l'8% di questa cifra completamente inventata riguarderebbe le piccole imprese, professionisti, lavoratori autonomi, quindi parliamo di quisquiglie, il più delle volte è legittima difesa.(aggiungo: se oggi incasso € 100,00 e con esse faccio il pieno € 80,00 compro un pacch. di sigarette € 5,00 ed un gratta e vinci, l'intera cifra rientra nel bianco)

questo paese ha legiferato su tutto quello che riguardava la sfera della coscienza umana, riuscendo e decidere persino quando devi morire e non riesce a legalizzare la prostituzione e le droghe leggere.
ritornando a Befera (450.000 euri all'anno), gli auguro gli stessi tormenti e le preoccupazioni che provoca al suo prossimo.
a proposito, tra ag. entrate e equitalia il numero dei dipendenti supera le 32.000 unità. il costo e il ricavo? boh

paolo liberti 08.01.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Ricca belle interviste del c.... Hai fatto capire a tutti gli italiani che il problema del nostro paese sono i piccoli che evadono ,, quindi benvenga il reddito metro e piu in la anche un termometro nel retto. Quando andrai a far domande sull evasione bancaria dei grandi finanzieri che oltre a guadagnare imperi truffando popoli interi ?????

Alessandro rubini 08.01.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento

A cosa serve il codice fiscale, la partita iva, il codice INAIL, il codice INPS, il codice di attribuzione partita IVA, il numero di previdenza sociale (pensione), il modello UNICO e gl'altri modelli (dichiarazione redditi); se è necessario intridurre un redditometro?
A NIENTE
Sono assolutamente certo che una verifica da parte di equitalia (note bene allora a cosa serve l'Agenzia dell'entrate?), metta a nudo tutto il mio reddito e valori mobiliari/immobiliari da Artigiano, come per il lavoro dipendente di mia moglie, quindi se possono entrare così in dettaglio, per le aziende piccole, medie e grandi è tutto proporzionalmente più semplice.
Detto ciò i nostri governanti o sono incapaci o sono molto furbi; decidete come valutarli, io ho già la mia idea.
Giuseppe Torri

Giuseppe Torri 08.01.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Permettete una nota critica, uno "strumento di accertamento" come il redditometro dovrebbe essere un indicatore statistico che serve a misurare un riferimento normalizzato, al che io Agenzia delle entrate filtro le dichiarazioni su quel riferimento, tutto ciò che diverge è campo buono per porre l'attenzione e indagare, se alla fine dell'indagine scovo qualcosa allora te la contesto, invece l'indicatore viene usato come prova di colpevolezza poi sta alla parte debole dimostrare che io stato ho torto e se mi sono sbagliato allora amici come prima.
Qualcuno spieghi ai geni che non funziona così stanno usando stupidamente uno strumento intelligente invece di usarlo come ausilio al loro lavoro lo usano a danno del cittadino.

Lorenzo Canapicchi, Grosseto Commentatore certificato 08.01.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

E come faccio a documentare le vincite al gratta e vinci, quando 100 quando 500, che mi permettono di fare la spesa, pagare qualche bolletta, comprare qualche vestito dai cinesi a basso costo?
Come li fanno i calcoli questi ladri?
Siamo all'ultima spiaggia. O si cambia con il M5S o si va verso una rivolta popolare perchè il popolo si sta avvicinando pericolosamente alla soglia della povertà e dell'intolleranza verso questo stato.

Giuseppe Tosto 08.01.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evasione; si fa così!
Concetto generale: a cosa serve il denaro? Serve, se esso si muove per avere dei beni.
Immobili.
Entro mesi 6 gli immobili non a Catasto passano per legge alla Regione. Esempi: no Catasto non ereditabili, no commerciabili. Propietario di 5 immobili di cui 4 consumano ele, gas, acqua, sono certamente in affitto. I terreni si possono valutare che cosa producono.
Auto. Collegamento obbligatorio in tempo reale ass/Pra. Pra denuncia non accorpamento.
Barche. Oltre mt.7 La Soc.d'ormeggio invia al(Fisco) codice fiscale prop. e caratteristiche barca.
Antiquariato. Certificazione oggetto con foto. No certificato no commerciabile.
Banche. Denuncia deposito liquido medio/anno sopra i 30000 Eu.
Il concetto è questo; si valuta il rapporto tra il goduto e il denunciato.

Luciano B. 08.01.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVETE VISTO BRAZIL DI TERRY GILLIAM DEL 1985? UN FILM PROFETICO......... RIVEDETELO SUBITO!!!!!!

MARCO TAUCCI 08.01.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

ah ah ah le chiamate ancora tasse!!! ah ah ah tenetemi fermo vi prego mi sto sbellicando... il 70% della tua vita da consegnare ai ladri e le chiamate imposte aiuto mi serve un valium...!!!

alessandro 08.01.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Questo redditometro è un'assurdità giuridica.Possono imputare un reddito su basi medie instat,cosi se uno è risparmioso(cioè consuma poco)può vedersi imputare una presunta evasione.Inoltre:chi in un detrminato anno acquista una casa,la cifra pagata(extra mutuo)non viene ,come in passato ,considerata una somma accumulata con anni di risparmi ,ma viene conteggiata TUTTA come reddito conseguito nell'anno di acquisto.E' talmente assurdo,che non par vero,ma si il sistema "Italia" fà schifo.

antonella cerimbelli 08.01.13 18:18| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Al rogo politici di merda!!!!

Mauro Marsala 08.01.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

"Non lo definirei un commento ma una sorpresa:un parrocco ha "invitato" una
signora ( mai stata sposata),in occasione del funerale della proprima madre, a non
avvicinarsi a nostro signore con l'eucarestia in quanto è domiciliata
presso la mia abitazione(in propri locali) non avendo altri mezzi di
sussistenza Pertanto mi assiste avendo io problemi oncologici :
credo che anche la perpetua si trovi nella stessa condizione tranne i problemi economici.Sembrerebbe
che suddetta decisione da parte del clero sia stata presa
in quanto una copia etero od omosessuale dedichi solamente il suo tempo ad
avere rapporti sessuali.Scusate se sono uscito dall'argomento principe ma sono rimasto sgomento.

enzo chieregatti 08.01.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro è uno strumento di accertamento di reddito presunto, dunque un atto che non preclude affatto i tre livelli di contenzioso. Inoltre, se si dimostrano spese eccessive rispetto alle entrate è sempre possibile darne conto e motivarle con debita documentazione. Se si è in presenza di una spesa di 200 mila euro, a fronte di un reddito dichiarato di 20.000 (la media dei notai, ps), è doveroso chiedere dove saltano fuori i 180 mila euro mancanti.

carlo mazzoli, Roccaverano Commentatore certificato 08.01.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) in base a quanto è dato sapere esiteranno 11 gruppi di famiglie divisi in 5 aree geografiche: questo vuole dire che secondo l'Agenzia Entrate una famiglia con 2 figli in provincia a piacenza ha gli stessi costi della stessa famiglia che abita in piazza maggiore a bologna. Al contribuente dimostrare diversamente. in bocca al lupo!
2) come mai nessuno parla della nuova tassa rifiuti? deliberata dalla finaziaria 2013? i professionisti stimano aumenti dal 50 al 100% per abitazione.
3) eccezionale!

TOM TOM 08.01.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Non lo definirei un commento ma una sorpresa:un parrocco ha "invitato" una signora ( mai stata sposata),in occasione del funerale della madre, a non avvicinarsi a nostro signore con l'eucarestia in quanto è domiciliata presso la mia abitazione(in propri locali) non avendo altri mezzi di sussistenza Pertanto mi assiste avendo io problemi oncologici : pertanto credo che anche la perpetua si trovi nella stessa condizione.Sembrerebbe che suddetta decisione da parte del clero sia stata presa in considerazione in quanto una copia etero od omosessuale dedichi solamente il suo tempo ad avere rapporti sessuali.Credo che questi preti abbiano certamente la coda di paglia.

enzo chieregatti 08.01.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Intanto anche la Ce critica la tassa IMU.
Ora dico:
L'imu non è da ieri che c'è. Un anno è lungo.
Già qui da queste pagine si parlava di incostituzionalità dell'imposta. Ora Tremonti vuole farne una bandiera della campagna elettorale. Guarda caso però i dubbi della costituzionalità ed equità dell'Imu saltano fuori alla vigilia della par condicio, quindi in piena campagna elettorale.
Possibile che un qualunque come il sottoscritto abbia sollevato dubbi di costituzionalità della tassa (ma non solo io sul blog ovviamente), e teste pensanti, costituzionalisti, avvocati, civilisti tributaristi, ed esperti anche a Bruxelles non lo abbiano visto?

Mah...

Gian A 08.01.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo : recuperati dall'evasione 3,8 miliardi , io penso invece che siano stati estorti con strumenti del tipo "studi di settore" a povera gente che non riusciva piu' a pagare "congruo". il redditometro portera' la gente a non chiedere piu' la fattura : se io chiamo un idraulico e so che se detraggo la fattura mi aumenta il reddito io mi accordo con l'idraulico , chiedo lo sconto e pago in nero. mi sembra cosi' banale che non capisco quale mente bacata puo' pensare un sistema del genere. in piu' e' impossibile dimostrare di non aver fatto una cosa , quindi chiunque puo' trovarsi davanti all'inquisizione anche i vendoliani

angelo 08.01.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento

da qualsiasi ragionamento vogliate partire, ricordatevi sempre, pensionati e lavoratori del casso, che quando costoro parlano di evasori fiscali si stanno sempre riferendo a voi.
Voi che vi rifiutate di pagare il 21% di iva e quindi non chiedete le fatture, quando avete la disgrazia che vi si rompe un rubinetto, oppure fate ripitturare casa, o vi fate cambiare l'olio dal garzone del meccanico etc. etc. etc.
E siccome i disoccupati aumentano, le entrate statali calano (salvo nuove tasse) mentre loro hanno il diritto di aumentarsi lo stipendio tanto da quatambiare 4 volte Obama presidente degli usa, hanno estrema necessità di recuperare quel 21% sulle vostre disgrazie
Non fate i furbi, capito
Evasori del cazzo


siamo un paese dove il cittadino non può rivolgersi
alla giustizia.Se prendi una multa ingiusta non conviene contestarla 39£ la multa 80£ x fare ricorso.
conoscendo la banda che governa troveranno il sistema x fare = con il redditometro.
bisogna mandarli ha casa in attesa di giudizio.
Proporrei di fare informazione anche con semplici
volantini informativi,che ogni simpatizzante del m5stelle può stampare in proprio e distribuire,e
far capire hai tanti schifati dai politici che non
voteranno,di votare 5 stelle pur pensandola in altro modo e pertanto invece di un astenuto fa
il dovere di cittadino dando un voto di protesta
forte e chiaro.
dico questo perche ho 65 anni e sono tante le persone che non ci conoscono .
diamoci da fare io ci stò

ciao ha tutti

paolo nolano 08.01.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei solo che pagassero tutti e che i disonesti siano scoraggiati, puniti, disincentivati e, nei casi gravi, arrestati. E che gli onesti siano tutelati. Difficile?

bulba p. Commentatore certificato 08.01.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in tutta onesta' debbo dire che nonho capito come Befera possa dirigere l'Agenzia delle Entrate e anche Equitalia, azienda non pubblica. Perlomeno cosi' mi e' stato rappresentato finora dalla stampa. Non c'era nessun altro dirigente? oppure Befera lavora il doppio con un solo stipendio? vorrei saperlo.

severno mengotti, s.maria la longa Commentatore certificato 08.01.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento

BEFERA A CASAAAAA!!!!

Esimio dott. Befera, in quanto nostro dipendente con stipendio purtroppo non da noi stabilito, mi girano abbastanza i cosidetti al solo pensare delle ore e ore, delle giornate intere, dell'inutile tempo sprecato da Lei dietro a questo risultato abominevole che ha partorito, cioè il Redditometro. In quanto piccolissimo finanziatore involontario di questa abominevole trovata, pretendo di conoscere il costo totale della messa in funzione di questa geniale pensata da Lei avuta, detratto il costo del tempo da Lei "Perso" dietro a questa evidente assurdità.
Facendo come la maggior parte dei suoi colleghi di Stato, cioè perdendo tempo in mille altri modi, avrebbe certo creato meno danni e meno derisioni da parte di altri Stati Europei che credo stiano gongolando nell'ilarità all'annuncio di questa ennesima bravata compiuta sulle spalle del Popolo Bue!!

Gianni B. 08.01.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La guerra che stiamo facendo è un Po quella del gigante contro golia .....noi ci sbattiamo e loro fanno i loro comodi....solo con onestà e dedizione dalla interno del parlamento potremo dire e far sapere a tutti...per cui come unico obiettivo adesso è quello di andare alle elezioni...e se fossero domani sarebbe anche meglio....viva il movimento viva chi per lui lotta ogni giorno...

Paolo Croce "Secundo", Chianciano Terme ( Siena ) Commentatore certificato 08.01.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

togliere soldi dai c/c bancari e postali. usare contanti. per accreditare stiprndi usare carte flash anonime da svuotare appena accreditata la somma.
La sciamo fallire queste banche e ricominciamo.
Tanto lì comunque si va a finire .
Meglio allora pilotare il fenomeno.
Se togliete i contanti alla banche vedrete come MONTI salta sulla sedia.

marco n. 08.01.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questa situazione di tassazione fiscale, sarebbe opportuno creare un programma a 5 stelle che impedisca drasticamente tale evasione. Sono disposto a dare il mio contributo, come ho sempre fatto, nel pagare le tasse per una vita sociale a vantaggio di tutti, in particolare per i meno abbietti.
Sono anche contrario alla tassazione ingiustificata e politica fiscale da mattatoio.Non è possibile che un artigiano debba dare al fisco il 70% del suo fatturato. Il contrario sarebbe auspicabile, come direbbe un certo PdR (Il peggiore degli ultimi 150 anni). Si facciano pagare tasse alle banche e tutto quello che riguarda la finanza.

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 08.01.13 17:01| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA CON QUESTO STATO IDIOTA CHE POTREBBE DAVVERO SPINGERE L'ECONOMIA NEL MODO PIU' SEMPLICE DEL MONDO : DANDO LA POSSIBILITA' A TUTTI I CITTADINI DI SCARICARSI DAVVERO TUTTO DAL PANE AL DENTISTA AL MEDICO ALLA CENA ALLA VACANZA O ALLA FERRARI....!!! MA TASSANDO CIO' CHE RESTA DAL REDDITO IN QUESTO MODO DAVVERO NESSUNO POTREBBE EVADERE LE TASSE OLTRETUTTO NON NE AVREBBE PIU' MOTIVO....E LE ASSUNZIONI RIPRENDEREBBERO ALLA GRANDE.!!!!

lorenzo miacola 08.01.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LO STATO SARA' PURE UNO MA GLI ITALIANI CHE PAGANO SEMPRE,SONO SEMPRE GLI STESSI
ALVISE

alvise fossa 08.01.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oltre al fatto che siamo in uno stato non più democratico ma stato di spremitura togliendo ogni diritto di sopravvivenza. serviamo tutti a produrre sudditanza per tutti i poteri che devono solo scialaquare dei nostri sacrifici passati. Grillo perché non fare una raccolta di firme contro il potere che i governi danno alle Banche , alle Assicurazioni, all'Agenzia delle entrate soggetti che ci spremono e vogliono il succo anche se il succo oramai non c'è più. Oggi ho ricevuto gli estratti conto delle banche che hanno deciso di aumentare al 7% gli interessi più la commissione sul Fido approvato anche se non usato del 2% è pazzesco in un momento così difficile dove sopravvivere a tenere un azienda aperta è un difficilissimo addebitarsi in fiducia di un prossimo futuro, i poteri forti fanno a gara per poterti fare affogare e fallire , ma scusate a quale scopo distruggere tutta l'economia piccola e trainante? quale scopi ha tutto il sistema, spiegatemi perché non capisco più.forza cinque stelle facci forse un giorno rispettare come esseri umani ed imprenditori.

diego maira 08.01.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento

soldi non ci sono e debiti tanti perciò qualcuno li deve pagare.

certo che se costruisci diritti nuovi un giorno si e l'altro pure e regali questi diritti pure allo straniero non puoi sperare di ripianare il debito neppure con le tasse al 99.99%

infatti voglio ridere quando in parlamento ci sarà grillo e company cosa faranno.


altra cosa.... guardatevi su tv Dmax cosa fanno gli australiani alle frontiere e poi confrontatelo con l'italia.

bruno bassi 08.01.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok.
difesa personale: niente carte bank, solo contante. Auto nuova?? Col cavolo, deve durare anche con nastro adesivo e filo di ferro per almeno due generazioni.
Vestiarioz? si ritorna a rivoltare le stoffe, sartorie in casa.
Alimenti? orto di guerra.
Trasporti? cavallo di san francesco: a p i e d i.
Telefonia? piccioni viaggiatori.
Ultima analisi: si va' sui monti (boschi) raccolta di cicoria, funghi, more, asparagi di bosco, altre raccolte
Pero' statemi lontano e fatevi riconoscere, prima..

massimo r., la spezia Commentatore certificato 08.01.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio entrare in polemica con nessuno, ma ho l’impressione che ogni volta che si parla di controlli fiscali, diversi simpatizzanti del movimento, hanno sempre qualcosa da ridire. Ora su qualcosa avranno pure ragione, bisogna colpire le grosse evasioni, gli sprechi, F35, la retroattività della legge,stato di polizia, ecc., ma se mai si incomincia a fare qualcosa mai si raccoglie. E se le informazioni relative all’evasione sono vere, non vedo perché non bisogna attivarsi per far pagare anche gli evasori. Ci saranno sicuramente casi in cui sarà difficile dimostrare come si è fatto un determinato acquisto non avendo un reddito adeguato, ma in fondo se uno ha la coscienza pulita penso possa stare tranquillo.

Armando ., Milano Commentatore certificato 08.01.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per cortesia leggete il link sullo statuto del contribuente e ponderate sugli ultimi avvenimenti ed in particolare sul redditometro.
Link;
http://www.altalex.com/index.php?idnot=7586

amico5stelle 08.01.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

E' questo lo chiameresti un Paese Democratico, oppure dittatura, la cosa più logica è la seconda, posso solo dirti che se Serpico serve per controllare, allora controlliamo anche loro, basta mettere nome e cognome, vedere cosa avevano prima di entrare in politica non solo la parte economica, ma beni, mobili e immobili, vedrai quanti Miliardi si sono rubati, Poi avrei io un'altra soluzione rivoluzionaria sulle riforme delle Pensioni, ma non so' se ti possa interessare. ciao Beppe.

primo brodoloni 08.01.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che ci rimane è la speranza nel M5S altrimenti rischiamo una rivoluzione in questa Italia allo sfascio totale

Concetta Panarello, Modena Commentatore certificato 08.01.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

uno che guadagna 650mila euro all'anno sicuramente non può essere in grado di capire che chi manda avanti una famiglia con 850 euro al mese deve rinunciare a tutto per sopràvvivere, per dare una vita dignitosa ai figli. sicuramente uno come Befera non potrebbe mai riuscirci. ci manca solo il redditest che ti dice che non sei"congruo". quanto sono lontani dallla vita reale..

Giorgio Panin 08.01.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Eppure la soluzione è semplice, non si spende più neanche un centesimo in Italia, si mangia pane e sgombri, qualche mela per le vitamine, un arancio dell'orto, e via. L'auto si lascia ferma, e la si tiene per 50 anni, come minimo, alla faccia di Marchionne. E tra poco ce ne andiamo anche dal paese, caro Becera. Beceruccio, guardati le statistiche sulle aziende che se ne vanno in Canton Ticino, Austria, etc. Poi dove li andrete a rubare i soldi per gli F35, la TAV e le pensioni d'oro? Alle vecchiette in pensione?

Stefano d 08.01.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Parziale OT.

Le alleanze.

Accordo, unione sulla base di comuni interessi politici.
Mettiamo d'accordo sul significato della parola 'politica'
Per me la politica è la partecipazione di una comunità, ad una discussione aperta a tutti, per trovare soluzione il più possibile condivise, per il raggiungimento della miglior qualità di vita possibile, nel rispetto delle popolazioni vicine, ed in relazione a ciò che il nostro pianeta può darci in termini di cibo ed energia. Questo è la mia spiegazione di politica.
Se questa è la politica, quali dovrebbero essere i 'diversi interessi politici'? Quanti modi ci sono per interpretare diversamente le parole: partecipazione, condivisione e rispetto?
Insomma se il fine della politica è ciò che ho spiegato, le alleanza non hanno significato, ma considerato che oggi la politica è elite, potere, decisione di pochi a discapito di tutti gli altri, diventa ovvio a che cosa servono le alleanze: impedire l'accesso alla politica da parte dei cittadini comuni, isolare le pochissime persone oneste attualmente in politica impedendogli di fare il loro lavoro.

Fiandrino Giorgio, Torino Commentatore certificato 08.01.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Le tasse,è GIUSTO pagarle.
Logicamente,in una amministrazione GIUSTA.
Siccome,siamo in una DITTATURA GLOBALE,a voi cercare il GIUSTO.
SVEGLIA ,GENTE,PASSAPAROLA,PER FAR CONOSCERE IL M5S.

salvatore castellano 08.01.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo è tutto vero.

il governo berlusconi ha introdotto il principio dell'inversione dell'onere della prova nelle ganasce fiscali fra contribuente e agenzia di riscossione.

per effetto di questa legge non è più equitalia che deve dimostrare l'infedeltà del contribuente, ma è il contribuente che deve dimostrare al giudice di essere innnocente con delle prove certe ed inconfutabili, prove che sono molto onerose da fornire e spesso e volentieri anche il contribuente serio ed onesto viene condannato a pagare per colpe che non ha.

ovviamente non ditelo ai giornalisti che continuano a leccare il deretano di berlusconi, il quale può continuare a gridare allo stato di polizia tributaria.
poveri noi

Simone90 P. Commentatore certificato 08.01.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento

stiamo correndo veloci veloci verso uno stato totalmente di polizia.con le prossime elezioni o m5s o la fine .

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 08.01.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Ricordarsi: è una legge di Monti ----> ragioniere spietato

Monti è un personaggio alla hitchcoch, dove svolge il personaggio principale, che non è l'ispettore! ;)

Lo psiconano finirà di uccidere la lega mentre Monti ha le potenzialità di farlo con l'intera Italia.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' che son tecnici !
Vuoi che siano diventati gran boiardi di stato sapendo quale è la differenza tra reddito e patrimonio,tra le voci del conto economico e quelle dello stato patrimoniale ?
Non pretenderai che sappiano,dall'alto dei loro xcentomila euro all'anno,che uno(famiglia) può risparmiare 10mila euro all'anno e dopo 10 anni comprarsi la casetta ?
So tecnici ! anzi tannici.

franco selmin 08.01.13 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro è incostituzionale. Troppo facile far impaurire l'intera popolazione del paese omettendo di informare, mainstream, che le leggi retroattive non sono consentite. Quindi sia per i controlli dal 2009, vedi accertamenti di spesa, sia per la violazione della privacy, vedi almeno il garante europeo visto che l'italiota è muto e accondiscente, ed infine per i controlli fiscali sui C/C retroattivi, anche qui in sede legale il contribuente o evasore potra facilmente vincere la causa. In altre parole befera può difendere il suo giochino ma per poter rubare il denaro degli italiani ne dovrà inventare un altra. Ci sono forti dubbi sia sulla retroattività delle indagini dell'erario che sul controllo o meglio la spiata sui conti bancari. Se befera vuole giocare deve stare alle leggi che sono molto chiare.

amico5stelle 08.01.13 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

così imparate ad interessarvi della politica ed a non farvi legiferare da gente (avvocati) che poi vive proprio di questi contenziosi addirittura difendendovi contro la legge che loro hanno scritto.
Adesso addirittura arrivano cartelle esattoriali perchè nelle vendite immobiliari LORO vi dicono che avete venduto a 100 il vostro immobile invece di 150 e quindi dovete pagare le tasse ancora sui 50, ignorando il fatto che gli immobili oggi non li compra più nessuno.
Allora se la legge fosse giusta l'agenzia delle entrate dovrebbe farsi carico lei di acquistare l'immobile a 150 e poi chiedere giustamente le tasse su tutti i 150




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori