Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Il redditometro e lo Stato fiscale - Beppe Scienza


Il redditometro e lo Stato fiscale
(12:00)
redditometro_scienza.jpg

pp_youtube.png

>>> Oggi, 22 gennaio: passeggiata a Benevento ore 12.30, Caserta Piazza Antonio Gramsci, ore 17, Napoli GALLERIA Principe di Napoli (di fronte al Museo Nazionale) ore 21. Domani 23 gennaio sarò a Pomezia piazza Indipendenza ore 17 e a Latina piazza del Popolo, ore 21. Seguite le dirette su La Cosa! <<<

"Probabilmente c’è stato anche qualche errore di comunicazione da parte del fisco, perché effettivamente la cosa ha suscitato preoccupazioni non tanto nell’evasore perfetto, che incassava e pagava in contanti o faceva bilanci falsi e otteneva soldi, ma in tanti che dicono: "Ma io allora come faccio adesso? Devo avere gli scontrini del 2009, come faccio a dimostrare quello che ho speso?".
C’è a monte una equazione sbagliata: si cerca di fare passare in qualche modo il principio, salvo eccezioni,che uno deve spendere di meno o uguale a quello che in quell'anno ha guadagnato in base alla dichiarazione di redditi. Il problema è che le eccezioni sono tante, perché di per se questa prima affermazione non è assurda, ma la realtà è più complessa di come viene presentata"
Beppe Scienza

Il Passaparola di Beppe Scienza, matematico ed economista

L'onere della prova è invertito (espandi | comprimi)
"Un saluto agli amici del blog di Beppe Grillo, io sono Beppe Scienza, insegno al dipartimento di matematica di Torino e mi occupo soprattutto di risparmi e di previdenza.
Questa volta parlerò di qualche cosa collegato con i problemi del risparmio, è un argomento caldo di questi giorni ed è il redditometro.
Questa cosa che è scoppiata per una circolare dei primi di gennaio, per cui le spese dei contribuenti italiani del 2009, verranno messe a confronto con la loro dichiarazione di redditi per il 2009.

Come ha avuto questi soldi? (espandi | comprimi)
"Ora come si va a dimostrare questo per esempio? Un docente di materie economiche del politecnico di Torino, Marco Gallea, esperto di questioni anche fiscali, ha scritto un articolo su una rivista tecnica, dove spiega un sistema che io ritengo molto valido, ne parlo anch. Uno dovrebbe redigere una specie di bilancio, un conto economico, per esempio, uno stato patrimoniale per il 2009, dove mette nel conto economico i prelevamenti in contanti, gli assegni e bonifici, le spese per utenze, i bancomat, etc.,

Potrebbero interessarti questi post:

Chi è il padre del redditometro
Onesti senza difese
Millecento morti sul lavoro nel 2011

Imprenditori Suicidi

Sicari a cinque euro di Alessandro Di Battista (eBook)

Vita e morte in Centroamerica
Sale il costo del riso, dello zucchero, della farina, l'unica cosa che scende è il prezzo della morte. Scopri il libro

21 Gen 2013, 14:00 | Scrivi | Commenti (991) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

PORNO BERLU
CLICCA QUI
PORNO BERLU
CLICCA SOTTO
PORNO BERLU
CLICCA SOTTO

PORNO BERLUSCONI:CLICCA QUI 20.09.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

ti ho sempre sostenuto caro beppe nel mio piccolo ora sto' consumando la tastiera per farti propaganda su facebook.
resisti beppe ti siamo vicini

giovanni.tempesta 26.01.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

BANCARI LIGURI COME I BANCARI TOSCANI???
Banca Carige Spa ha costituito una nuova societa' Banca Carige Italia spa (COSTITUITA IL 2.1.2013)cui ha conferito le filiali fuori dalla Liguria.
PERCHE' ?????????
Banca Carige - 2+2=5
Veramente curioso:
PER
un incremento del patrimonio di vigilanza di circa 600 milioni, derivante dalla valorizzazione degli avviamenti relativi alle acquisizioni di sportelli effettuate nel corso degli anni.'

La banca ha lanciato un piano che prevede la scissione delle banche fuori della Liguria in un newco, Banca Carige Italia, e l'effetto positivo sul patrimonio e' di € 600mln.

Quindi:

1. Stessa banca, stessi sportelli, stessa attivita', patrimonio che vale € 600mln in piu';

2. Grazie all'avviamento che, di solito, viene tolto dal patrimonio di vigilanza.

Interesting. MI piacerebbe vedere il prospetto intero di quest'operazione per capire come funziona. Per capire anche se le altre banche italiane possono fare una cosa del genere.

COMUNQUE PREFERISCO UNA BANCA CHE INDICA IN BILANCIO VALORI VERI E NON VALORI ALEATORI QUALI L'AVVIAMNETO NON PAGATO

..

NICOLA MIRONE 26.01.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro va in direzione assolutamente opposta alla realtà. Stò parlando dell'onere della prova. Perchè deve essere sostenuto dal contribuente? Per cosa paghiamo quella quota di tasse destinata ad AVERE SERVIZIO dai funzionari dell'Agenzia delle Entrate? Che provino LORO, come avviene nel resto del mondo, che qualcosa non va e chiedano prove eventualmente contrarie solo in riferimento a quanto DA LORO ACCERTATO!!!!

FILIPPO GUASTINI Commentatore certificato 26.01.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento


Gentile Redazione Le mando questo mio semplice scritto Veda se ritiene utile pubblicarlo, grazie.


Lettera aperta, a Grillo.

Caro Grillo, cosa hai fatto, cosa stai facendo, cosa farai per i terremotati?.

Caro Grillo, cosa hai fatto per contribuire a costruire un Italia, un Europa, un mondo migliore, più giusto, con più diritti, con più uguaglianza, con più solidarietà?.

Caro grillo per fare questo dipende da ognuno di noi , perciò anche da te, essere migliore nei fatti di tutti i giorni, non stare comodamente su una villa con le tasche belle piene di soldi, o su una belle barca a spassartela, o in una piazza a dare ordini, a dire parolacce dispregiative, ad insultare, urlare, a dire anche delle fregnacce, non fai proprio più ridere.

La democrazia in Italia che godi anche te, è stata conquistata con il sacrificio di tante persone, perciò la democrazia caro Grillo è confronto civile, possibilmente educato, la democrazia è impegno responsabile , fare qualcosa per il bene comune, la democrazia è dare il buon esempio, avere idee buone, essere onesti, sinceri, trasparenti, avere il senso del dovere, rispetto delle regole, delle leggi, prima di tutto rispetto della dignità delle persone.

Tu caro Grillo non hai inventato ne portato niente di buono, hai solo copiato quasi tutto il peggio del presente e del passato. Mettiti a lavorare non è mai troppo tardi,

incomincia a fare veramente una cosa di concreto, vai a farla per i terremotati che ne hanno tanto bisogno, ti consiglio gentilmente, abbandona la casta dei urlatori, sono sicuro che se li abbandonerai e ti metterai a lavorare facendo cose concrete per il bene comune, ti sentirai meglio e più sereno, e ti guadagnerai la stima dei cittadini,

distinti saluti.

Francesco Lena

Via Provinciale,37

24060 Cenate Sopra ( BG) tel. 035/956434


francesco lena 26.01.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se lo mettessero in quel posto il reddittometro
Facciamo noi popolo il reddittometro a questi cani...
Io non posso farmi sentire.
Beppe ti prego invoglia a far spendere i contanti alla gente,
Non che ci danno carte senza valore e,loro con i contanti fanno quel che vogliono..... Tipo monte paschi.....
Un'abbraccio..

Paola barengo 26.01.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Che ne dite di inserire nel programma elettorale insieme a fuori i condannati dal parlamento anche fuori gli stranieri che delinquono? non voglio più sentire un giudice dire alle donne che la sera è meglio che stiano a casa!
Del fatto che anche grazie agli stranieri che accettano di lavorare sottopagati e senza diritti gli Italiani vengono sostituiti?
vale la pena ragionarci sopra o nò?

Marco Aicardi, vicenza Commentatore certificato 26.01.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Ha chiuso lo "storico" cantiere nautico Dellapasqua (l'ultimo di una ormai lunga lista). Io sono un fotografo e un giornalista del settore nautico e come tanti altri lavoratori ho subito i danni economici che ha patito il Cantiere Dellapasqua (per il quale ho lavorato) e tanti altri cantieri nautici che sono falliti, che hanno ridotto la produzione dal 70/80 % o sono stati acquisiti da aziende estere (cinesi soprattutto). Mi chiedo: come è possibile non capire che stiamo distruggendo un settore di assoluta eccellenza che tutto il mondo ci invidiava? Che dava lavoro, occupazione, guadagno a migliaia di professionisti che divenivano poi preziosi contribuenti? Che per colpa di un assurdo accanimento terroristico/fiscale, di regole stabilite da chi non sa nulla di nautica e nemmeno di elementare economia, migliaia di diportisti italiani hanno portato all’estero le loro barche e quindi anche le loro spese di ormeggio, manutenzione e rimessaggio, ristoranti, alberghi ecc. ecc.? Spese che si intascheranno i francesi, gli spagnoli, i croati mentre noi che, senza nessun merito, siamo nati in un paese meraviglioso, circondato da 4000 Km di mare e potremmo vivere solo di turismo e di nautica, continuiamo a sostenere un carrozzone come la FIAT, oppure a gestire ciclopici e costosissimi concorsi pubblici. Così, quando la tanto sospirata ripresa economica arriverà, saranno i cinesi a vendere le nostre barche, tutti i paesi affacciati sul Mediterraneo tranne il nostro, si vedranno piovere dal mare milioni di euro. Noi avremo i giovani senza lavoro e un governo in bancarotta che farà le multe a chi fa jogging sulle strade. Ma cosa sperare da uno Paese che ha costruito un obbrobrio come Marghera vicino a Venezia? Che ha scaraventato 10 Km di cementifici tra Pozzuoli e il Parco di Nisida? Che ha avuto la bella idea di fare delle carceri (a 5 stelle?) a Capraia, all' Asinara, a Nisida invece di realizzare porti e strutture turistiche che sarebbero miniere d'oro?

Antonio Bignami 25.01.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto caro Beppe piacere di sentire che tuo padre era un socialista, uno dei vecchi socialisti. Ora forse capisco il tuo odio , a suo tempo , per i craxiani che non erano certo i discendenti della " pura razza" socialista. Capisco anche che il dna tuo non è acqua e che dei cromosomi ce ne sono ancora tanti. Grazie da un vecchio socialista che in verità è molti anni che ti vota. Dovresti dire qualcosa a questo proposito.....sai quanti voti dei socialisti veri ti ritroveresti.

arrigo mordini 25.01.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare strano che il Movimento 5 Stelle, così attento a tanti aspetti della vita economica nazionale, non abbia acceso i fari su una autentica svendita di patrimonio tecnologico italiano che sta avvenendo sotto gli occhi distratti dei politici italiani, tutti assorbiti dalle imminenti elezioni. Si tratta di tre aziende Finmeccanica, tre autentici gioielli della tecnologia itliana: AVIO (unica azienda italiana in grado di progettare e costruire motori aeronautici completi), Ansaldo Energia (leader mondiale nelle turbine) e Ansaldo Trasporti (ultimo costruttore nazionale di treni ad alta tecnologia). Per fare cassa si è tranquillamente deciso di vendere i tre gioielli al miglior offerente, anche in presenza di offerte attente e ben articolate del Fondo Strategico Italiano che aveva messo su una cordata di imprenditori italiani disposti a subentrare a Fimenmeccanica. Risultato? La Avio, di cui Finmeeccanica deteneva un 17 % strategico, è stata ceduta alla General Elecric; la Ansaldo Trasporti, col benestare del governo Monti, verrà ceduta a un colosso coreano, nonostante l'esistenza di una eccellente offerta italiana del Fondo Strategico su nominato, e il contratto dovrebbe essere perfezionato entro febbraio in modo da evitare che il nuovo governo possa mettere i bastoni tra le ruote all'affare; Per Ansaldo Trasporti, si pensa di vendere alla giapponese Hitachi.
Che dire? Basti pensare che il protagonista di questo programmato depauperamento tecnologico del Paese è l'amministratore delegato di Finmeccanica dottor Orsi, personaggio sotto inchiesta della magistratura... E' possibile che la politica industriale del paese sia decisa da personaggi di questa "statura" ( si fa per dire) nella assoluta indufferenza dei politici e con il benestare di un governo venduto a interessi stranieri? E' possibile che non si capisca che questi centri di eccellenza, e le relative strutture di ricerca, una volta venduti sarnno prima o poi smantellati e trasferiti altrove? Beppe!!!

Tony Suderland 25.01.13 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ho una piccola bottega artigianale per la produzione e vendita di pasta fresca, a causa dell'elevato carico di tasse sulle utenze e a causa della forte crisi , non riesco a pagare i contributi inps i fornitori etc,, unica soluzione e chiudere ma a cinquantanni sposato con due figli come faccio a vivere? Bravo Beppe almeno tu ci dai speranza e conforto soprattutto quando parli di tagli alla politica e rduzione dei parlementari; dovrebbero loro sentire il peso di come non poter arrivare a fine mese, di come non riuscire a pagare le bollette e di come dover dire ai propri figli questo non ce lo possiamo permettere. VAI avanti cosi azzera tutti gli sprechi e ripartiamo con dignita.

salvatore seminara 25.01.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Se pubblicate il video che vi ho mandato vi voto.

Mirko Morganti 25.01.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho alcun dubbio sono stato sempre di destra questa volta è sicuro come la morte che voterò e farò votare tutta la mia famiglia ed anche i conoscenti GRILLO ovvero movimento a 5 stelle. Un suggerimento: la decurtazione degli stipendi dei 15 deputati regionali di 5 stelle io li avrei devoluti a favore delle famiglie bisognose! Dateli al Comune di Palermo sarebbe una grossa operazione mediatica!
Sei grande Grillo vai avanti così!!!!!!!
Ciao Guido CURZI dirigente in pensione dal 2010 della Università di Palermo

Guido Curzi 25.01.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Buongfiorno Beppe, siamo arrivati al momento decisivo. Ora, da quello che si legge sulla stampa o si vede in tv, il Tuo movimento sta per entrare in Parlamento. Non ho mai votato per un movimento che si basa solo sulla circolazione delle idee. Non so sinceramente se voterò per Cinquestelle. Ma lealmente Ti chiedo: davanti ai problemi del Paese, a tutte le ristrettezze che i governi precedenti ci hanno penso giustamente (spero che sia così) per salvare la nostra economia, Voi come reagirete? La Germania e la Francia sono potenze economiche che certamente vorranno ancora ristrettezze per i paesi in seconda linea, non autonomi. Sarete in grado di dire no? Basterebbe eliminare gli sprechi abbassando gli stipendi a qualcuno? Insomma, dovreste riuscire a essere credibili e certo che se lo foste, rischiereste di essere il primo partito in Italia. Mi fai sapere cosa ne pensi, magari mi dai un video su internet da andare a vedere dove parli di queste cose?
Grazie da Massimo, anche per questo spazio.
Comunque rimango nel Tuo blog, comunque arrivano informazioni utili da lì anche se il ritmo di una mail al giorno non è sostenibile.

massimo Bovio 25.01.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE IL FUORI TEMA MA STO INCAZZATO NERO.
VI RIPORTO UNA SCHIFEZZA DA "VIRGILIO"


Rischia il licenziamento per aver pagato il ticket sanitario ad una donna che non poteva permetterselo. Marzo Lenzoni, infermiere alla Asl di Massa Carrara, è finito nel mirino della direzione sanitaria per un non meglio precisato danno d’immagine che sarebbe stato arrecato all’azienda. Eppure i danni che l’azienda ha subito ultimamente non sembrano essere proprio di questo tipo: nel 2012 è emersa una voragine di bilancio che ha portato ad arresti e denunce. Così invece di premiare un infermiere che in un contesto così complicato si distingue per generosità, si fa l’esatto contrario.
Qualche giorno fa si presenta al Cup di Montignoso una donna con la figlia febbricitante. Non ha i soldi per pagare i 40 euro che occorrono per il ticket. In mancanza dell’esenzione, le viene spiegato, la prestazione non può ...... Si incarica lui di effettuare il prelievo e di pagare la somma dovuta. Poi denuncia attraverso alcune dichiarazioni alla stampa l’incostituzionalità di quanto era avvenuto.E scatta la reazione dell’Azienda Sanitaria ......... discredita ..... l’immagine dell’Azienda, già fortemente lesa dai gravi fatti degli scorsi anni..


MIA MOGLIE E' STATA LICENZIATA DA UN IMPIEGO PUBBLICO IN MODO SUBDOLO PERCHE' SI ERA OPPOSTA AD ALCUNE PROCEDURE DI PROTOCOLLO ANOMALE.
(GARE APPALTI OVVIAMENTE).


POICHE' PROPRIO DI RECENTE HO VERSATO UN CONTRIBUTO PER I MISSIONARI COMBONIANI, CHIEDO ALLO STATO ITALIANO DI TOGLIERMI LA CITTADINANZA PERCHE' GLI HO FATTO FARE UNA FIGURA DI MERDA, VISTO COME STANNO COMBINATO I MISSIONARI COMBONIANI E I LORO ASSISTITI IN ITALIA.
TOGLIETEMI LA CITTADINANZA, NE IO E NE MIA MOGLIE VOGLIAMO ESSERE RAPPRESENTATI DA QUESTO MARCIUME DI STATO.

O VE NE ANDATE VOI O VI CACCERMO NOI, CON LE BUONE O CON LE RIVOLUZIONI.

peppiniello G. Commentatore certificato 25.01.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

il colmo è che lo stato fa le pulci ai peli del cu.lo dei cittadini,
ti chiedono conto di come spendi i TUOI soldi,
mentre noi non sappiamo come questi ladri spendono i NOSTRI soldi

ricordiamolo che lo stato sanguisuga si mangia tutti gli anni 812 mld di euro

e per che cosa?

servizi che fanno schifo, se sei malato e hai bisogno di un esame con la mutua devi fare 6-9 mesi di attesa,
e allora devi pagare esami e visite privati

per non parlare degli statali, per i quali lo stato spende ogni anno 180 MILIARDI di euro di stipendi,
per pagare questi "lavoratori" ipergarantiti, fancazzisti,
che rendono lavorano meno della metà degli statali inglesi, tedeschi e francesi

questa è tutta gentaglia che vota PD e PDL


se licenziamo la metà degli statali e facciamo lavorare seriamente i rimanenti,
non ci accorgiamo della differenza

roberto p. Commentatore certificato 25.01.13 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci fosse l'Agenzia delle Entrate... col cavolo che potreste avere la sanità gratuita, mandare i figli a scuola od avere il nonnino indipendente con la propria pensione.... Anzichè scatenare l'ira contro chi cerca di far valere una certa legalità perchè non ve la prendete con l'artigiano che non vi fa fattura o con il gelataio che non vi emette lo scontrino?? quello è il vero problema! Se la lotta all'evasione la facessimo noi cittadini tutti i giorni l'agenzia delle Entrate potrebbe utilizzare le proprie risorse per scovarla nei grandi gruppi o banche... eh? Che ne dite??? La prima cosa da fare è pretendere i redditi on line... allora molti di voi cambierebbero subito la propria opinione e si incazzerebbero con i veri ladri! Sono loro che vi mettono le mani in tasca! Io sono un dipendente e pago fino all'ultimo centesimo... perchè gli altri non dovrebbero fare lo stesso? Ho comprato casa dopo vent'anni di lavoro eh ho fatto un mutuo di 30 anni.. totale 50 anni. Come hanno fatto molti artigiani a comprarne 3 o 4 in poco tempo? Voglio vedergli dentro le tasche. Non pretendo che siate d'accordo ma il principio della giustizia e dell'equità passa anche da questo. Tutto il resto è qualunquismo e chiacchiere inutili servono solo a far continuare questo sistema clientelare ed a far nascondere i furbi che non vogliono assolutamente vedere pubblicati i loro redditi.

tutte buffonate 24.01.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Redditometro? Carta di credito per tutti. Niente contante. Problema risolto.

Andrea Ligi 24.01.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e come diceva Fantozzi: "questa è una boiata pazzesca ......"

mauro passadore 23.01.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

carissimo peppe. sono un attore stuntman.circense ti porto a conoscenza che con altri amici stiamo promuovendo il tuo movimento con tutti i circhi italiani e con altri amici italiani in argentina che voteranno per il movimento.essendo tu uomo di spettacolo credo non sarai contro gli animali nei circhi, perche il circo può sopravvivere solo grazie agli animali. spesso prendono come esempio il circo del solei ma gli italiani non hanno la cultura per capirlo. in italia se non hai gli animali,( naturalmente trattati bene)sarebbe davvero dura andare avanti.credimisiamo moltissimi ad appoggiarti in tutta italia. spero di ricevere una risporta riguardo a ciò un in bocca al lupo. andremo forte credimi viva il movimento cinque stelle.

alberto 23.01.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'onere della prova a carico del cittadino è peggio del terrorismo e dell'inquisizione. http://bit.ly/XXWns3

Maurizio Lupi
http://www.mauriziolupi.it


ma era così necessario inserire un redditometro per scovare gli evasori? Non sarebbe stato meglio dare la possibilità di scaricare dalle tasse ogni cosa (beni di lusso a parte) così si eliminerebbe in un colpo solo tutta l'evasione (o almeno quella per cui è stato inserito il redditometro)

francesco q. Commentatore certificato 23.01.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

IL diavolo comincia a scoperchiare le pentole e il MARCIUME STA VENENDO FUORI finalmente !
Solo colla paventata applicazione del Redditometro a tappeto e con l'Imu hanno semidistrutto i consumi da una parte, e dall'altra, paradossalmente ci sono i MONTI-BOND che vanno a finanziare anche l'operazione speculativa per 1/2 mld euro "Alexandria" per la salvezza del MPS. Tutto questo in un 2012 dove centinaia tra imprenditori e lavoratori si sono SUICIDATI !!! Spero che un giorno questi SCHIFOSI paghino per le sofferenze che hanno arrecato ai più deboli. FORZA BEPPE, FORZA CANDIDATI M5S,RIMANETE PULITI.saluti

fabio b., arezzo Commentatore certificato 23.01.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

.....beppe e' la fine per noi piccoli imprenditori,oltre alla crisi sono 3 anni che subisco il redditometro...ora mi contestano 1/2 casa e una smart!!!e pretendono 11 mila €.
ne ho gia' dati 30.000.
PRETENDEREI DI SAPERE I MIEI SOLDI COME SONO STATI USATI!!E O NO UN MIO DIRITTO?
uniamoci e mandiamoli a casa!!

lino ippolito 23.01.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Condivido parzialmente. Correggo l'imprecisione sulle locazioni. La cedolare secca si paga mediante dichiarazione dei redditi in compensazione e quindi o è nella dichiarazione o è nero. Comunque, ritengo di formulare due considerazioni: 1) il fisco controlla su milioni di contribuenti circa 400.000-500.000 dichiarazioni. Da ciò discende che il controllore è un pessimo controllore. Ciò che gli interessa è raggiungere il budget e incassare gli incentivi; 2) se il redditometro non fosse funzionale agli incentivi, sarebbe giusto; 3)l'interesse dell'agenzia è contestare, infatti gli incentivi li incassano i dipendenti anche se perde in cassazione; ogni pretesto è buono per sanzionare anche a torto marcio; CONCLUSIONE: il movimento deve rivedere il fisco e trasformarlo in agenzia del contribuente; gli incentivi in base al numero di controlli e all'incassato e al contenzioso evitato; bene il redditometro ma dal 2013 con una preverifica da parte dell'agenzia in favore di alcune categorie (anziani, giovani, ecc.). Imprese, cittadini che fanno sciabà e dichiarano zero sono delinquenti come sono considerati in europa. Non pagare il fisco è come ammazzare un fratello. Saluti

Riccardo Augusto 23.01.13 03:11| 
 |
Rispondi al commento

RISPOSTA: LE PRIME LETTERE DI CONVOCAZIONE SONO GIA' PARTITE.
GUARDATE BENE LA POSTA D'ORA IN AVANTI..

tata nina 22.01.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento

REDDITOMETRO , STUDI DI SETTORE , EQUITALIA ,
RADAR BANCARIO ,

TUTTI :

ASSASSINI DI : PERSONE,

ASSASSINI DI : DIGNITA',

ASSASSINI DI : DEMOCRAZIA ,

ASSASSINI DI : ECONOMIA .

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&acce
ssMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1

VANNO CONDANNATI INSIEME A CHI LI HA VOTATI ,
E USATI , PER : CRIMINI CONTRO L'UMANITA' !!!

STIPENDIO DI "BEF-ERA" : 456,000,00 EURO (+ IL "RESTO") .
http://www.mlnv.org/main/archives/6291

SI "INTASCA" + DI OBAMA .

LISTA MONTI : SCELTA CIVICA ??? ...
E' CIVICA QUESTA ???
CIVICA ASSASSINA ?!?
http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&acce
ssMode=FA&id=1765756&codiciTestate=1

X---> EVASIONE FISCALE MILIARDARIA :

UNA SEMPLICE LEGGE E TUTTI PAGHEREBBERO
MAX IL 15% DI TASSE

PERCHE'
NESSUN POLITICO E NESSUN MEDIA
PARLA DEI ---> PARADISI FISCALI
"TANA" DEI VERI EVASORI MILIARDARI ,
(1000,00(mille/00) MILIARDI SOLO IN EUROPA NEL 2011)

http://www.lastampa.it/Page/Id/1.0.499555329

I "PADRONI " DEL MONDO NON SI TOCCANO ???

E LA POLITICA SERVA DEI MEDESIMI
CONTINUA A "SBRANARE" CHI SI SPACCA LA SCHIENA
12-14 ORE AL GIORNO FESTIVI COMPRESI ,

( E POI LI INSULTA PURE )

"MIKROBI" IN CONFRONTO

AI MILIARDARI EVASORI CON BONIFICO BANCARIO ,

http://www.youtube.com/watch?v=jNuQsvVvCVA

BANCHE , FINANZIARIE , ARMI , PETROLIO E DERIVATI ,
PREZIOSI , MATERIE PRIME , GRANDI COMMERCI DI AUTO ,
DI ALIMENTI , EDITORIA , ABBIGLIAMENTO , ECC... ,

E NESSUN POLITICO , NESSUNA TV , DICE NIENTE ,
TUTTI ZITTI ZITTI ,
GUAI PARLARE DEI "PADRONI".....
ALTRIMENTI ??? .... "LICENZIATI IN TRONKO" ???

QUANDO LO SCIOPERO FISCALE AD OLTRANZA
DEL CONTRIBUENTE ???

NON SIATE ALLOKKI A 90° ,
TELERIMBAMBITI , IPNOTIZZATI DA KI DIFENDE I VERI "RESPONSABILI" DEL
DISASTRO ECONOMICO ,
NASCONDENDO LA VERITA' ,

INCOLPANDO LE CLASSI SOCIALI PIU' DEBOLI
IN QUANTO " INDIFESE "
(CHE NON POSSONO FARE "REGALI" AI POLITICI )

SVEGLIA !!!

BASTA FARVI PRENDERE PER IL C...... !!!

Q Q 22.01.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA A QUALCUNO RISULTA CHE IL REDDITOMETRO SIA GIA' STATO USATO ?

m.c. 22.01.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Francamente non capisco questa campagna sul/contro il redditometro ne i commenti di fantomatici esperti sul blog. Ma se ancora non l'hanno mai usato, ne nessuno è mai stato chiamato dall' Agenzia delle Entrate, ma di che diavolo state parlando delle ipotesi ?

tvodiens 22.01.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A QUELLI CHE SCRIVONO CHE IL REDDITOMETRO E' UNA GRAN BELLA TROVATA DICO SOLO CHE GLI AUGURO DI PROVARLO SULLA LORO PELLE COSI SONO CERTA E DICO CERTA CHE CAMBIERANNO IDEA AL VOLO...MA CREDETEMI CARI RINTRONATI CHE QUANDO VI PORTERANNO VIA LA CASA PER NON AVER FATTO NULLA...SARA' TROPPO TARDI..

tata nina 22.01.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle ELEMENTARI mi hanno insegnato che la differenza sostanziale fra la democrazia e la dittatura è che nella dittatura un cittadino è colpevole fino a quando non dimostra la sua innocenza, in democrazia un cittadino è innocente fino a quando non viene dimostrata la sua colpevolezza, aggiungo che il mio maestro era un ex combattente. Giudicate voi se siamo in democrazia o dittatura

luigi ercolini, civita castellana Commentatore certificato 22.01.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito nuovo mercato "Il testo della telefonata ha dell'incredibile. E' in inglese, ma qui di seguito vi riporto il dato saliente....
il ceo di Goldman Sachs (che come sapete ha sul libro paga Mario Draghi e Mario Monti) ha chiamato il nostro primo ministro e, visto il comportamento di Berlusconi , ha ordinato a Monti di ritirarsi immediatamente dal governo.
MA SOLO NELLA GIORNATA DI SABATO, A MERCATI CHIUSI, E DANDO UN PO' DI ORE DI VANTAGGIO AI TRADERS DI GOLDMAN SACHS
in particolare blankfein ha spiegato che avrebbe venduto, venerdì pomeriggio un bel po' di futures al ribasso per goldman sachs SU BTP E BORSA e che nella settimana successiva (questa) avrebbe ricomprato con lo spread molto piu' alto. (tutto sommato, ha detto il capo di Goldman sachs, l'Italia mi deve ringraziare...settimana prossima chiudendo le posizioni al ribasso....sosterro' il mercato dei Btp per evitare il disastro totale.
E BLANKFEIN PROSEGUE:
intanto tu caro Mario, approfittane con una campagna di stampa ben coordinata con i giornali che controlli (REPUBBLICA E IL CORRIERE) e dalla televisione di stato dove hai messo la Tarantola (sul libro paga nostro) ...magari a meta' settimana se le cose continuano a peggiorare ...chiedi l'intervento di mario Draghi (io lo avviso prima) e facciamo risalire i mercati...così ti prendi il merito...e per giunta togliamo del potere politico a quegli stronzi a roma. L'Italia, nel 2013 deve essere terra di conquista di Goldman Sachs, e non possiamo permettere che il cittadino qualunque rompa i coglioni con queste elezioni.
Quindi anticipale il piu' possibile, in modo che nessuno, popolo compreso, abbia il tempo di riflettere e spostare i voti. abbiamo in mano anche bersani, quindi il piu' è fatto."Draghi oggi invita alle riforme....strano!

roberto f., bologna Commentatore certificato 22.01.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Crozza sta alla satira come la bindi a calendari.

Pietro T. Commentatore certificato 22.01.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Ricevo una lettere che mi chiede di presentarmi all’agenzia delle entrate, vado di buon mattino e fortunatamente trovo solo una persona davanti a me, anzi sta’anno terminando e scorgo le ultime parole:
AdE: Lei la settimana prossima mi porti la documentazione attestante quello che dice e io la cancellerò dalla lista, il PROSSIMO.
Uno: X&£$€XPTY
Tocca a mè
Francesco: Buongiorno ho ricevuto questa lettera che mi chiedeva di presentarmi.
AdE: Buongiorno, mi faccia vedere la lettera... Ah si Serpico.
Francesco: Serpico?
AdE: si Serpico, il nostro cervellone, da terminale risulta che lei nel 2009 ha speso piu' soldi di quanti ne dichiara, anzi vedo che lei nel 2009 ha DICHIARATO 0.
Francesco: Si effettivamente lavoro a nero.
AdE:A SI!?!?
Francesco: Si e da anni
AdE: A SI! E che lavoro fa? E per chi lavora?
Francesco: Sono il portaborse dell'on. Francesco
AdE: A! Capisco… il prossimo.

La storia raccontata è di pura finzione e non è/sarà riconducibile a nessuna storia vera.

Francesco F., Roma Commentatore certificato 22.01.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro è una vergogna. Non tiene conto di spese effettive e costi effettivi, ma solo su spese presunte. I cittadini sono già stati spremuti abbastanza, senza contare che la vera evasione non la fa il piccolo cittadino ma la malavita e i grandi ricchi e politici corrotti.

Andrea M., Verona Commentatore certificato 22.01.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Adesso tutti, persino monti, dicono che vogliono abbassare le tasse, e quelli che non le volevano alzare però l'hanno appoggiato;
adesso tutti si dissociano dal redditometro; ma l'hanno votato.
adesso tutti sono contro l'IMU, ma l'hanno votata,
adesso tutti vogliono cambiare il vergognoso porcellum, ma in un anno di tempo che hanno avuto non l'hanno fatto,
adesso tutti vogliono dimezzare il numero dei parlamentari, ma in un anno di tempo che hanno avuto non l'hanno fatto,
adesso tutti vogliono abolire le province, equitalia e dimezzare lo stipendio ai politici, ma alle votazioni era sempre un solenne no..

Ah, il potere della campagna elettorale...far diventare gli aguzzini paladini della giustizia e un bel pò di italiani smemorati e rincoglioniti...

Illy 22.01.13 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOPO I BOND ARGENTINA.................
La ripresa dalla crisi finanziaria del 2008 è solo un'illusione alimentata dall’aumento della massa monetaria . Altissime sono le probabilità di un collasso economico nel 2013. L'economia si trova in una situazione simile a quella dell' "occhio del ciclone, grazie a questa copertura", ovvero grazie alla massiccia iniezione di liquidità apportata dalle banche centrali, che alla fine si tradurrà in un'inflazione molto elevata, una volta che le banche torneranno di nuovo a erogare prestiti. Prevedere il collasso dell’economia italiana nel 2013 è molto facile visto che non ci troviamo a vivere una bolla solo di un comparto , ma stiamo vivendo nel mezzo della bolla più grande della storia di tutti gli asset . La politica italiana degli ultimi anni si è cullata nell'idea che la finanza all'interno di un sistema democratico non avesse bisogno di controlli e di particolari regole per funzionare e produrre quella ricchezza necessaria al sistema paese, questo ha permesso alla politica di interessarsi poco del paese per rivolgere l'attenzione , troppo spesso, solo su stessa finendo per creare quel mostro dalle tante teste che buona parte della popolazione ha colpevolmente contribuito con la propria indifferenza a creare e che oggi armata solo di rabbia vorrebbe recidere. Chi riusciamo a convincere che servono meno tasse, meno spese , meno corruzione, meno evasione . Maggiore predisposizione etica per decisioni che interessino la collettività e che tengano in debita considerazione le future generazioni.

O 22.01.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

fatemi capire bene !
se uno porta milioni o miliardi di soldi all'estero, pagando l' 1% di imposta, è in regola col fisco..
se uno spende qualche migliaio di euro in più di quanto dichiarato, non fa il bene dell'economia perchè nel suo piccolo la fa girare, ma viene perseguito come EVASORE e guai a lui se:
-non ha mantenuto gli scontrini di anni fa
-non giustifica con prove concrete e persuasive la provenienza lecita del surplus monetario !
MAVAFFA !!!

airone bianco 22.01.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete cambiato strategia?

Rispondete ai messaggi, provocando, aspettate la replica e poi cancellate la vostra provocazione?

Si diano un giudizio da soli.

Gian A 22.01.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Prova.

Mi scuso ma non leggo un mio intervento e volevo capire se è un problema di blog o un problema del mio nickname.

Gian A 22.01.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

"Il redditometro, è uno strumento concettualmente invasivo e disarmante che limita sensibilmente la nostra libertà personale. Il fatto che devi rendere conto ad un funzionario pubblico pagato con le nostre tasse della nostra vita quotidiana dietro il principio e lo slogan lotta alla evasione fiscale è un farsa. Dicono che lo dicono tutti ma non ti dicono su che cosa si basa l'informazione sul sommerso quali studi sono stati fatti su quali città e categoria e altro. Se togli la criminalità organizzata e le compagnie internazionali ai primi posti per evasione, rimangono le bricciole e guarda caso su che cosa si concentra l'amministrazione? Non sappiamo nulla perchè la TV e la stampa si limita a dire che bisogna combattere l'evasione. Si tratta di pubblicità per legittimare questi strumenti e quindi farli accettare dalla popolazione e da molti ingenui addirittura che cavalcano come la tifoseria allo stadio questi spot. E' l'inizio della dittatura pensiamoci bene quale destino ci attende se non abbiamo il coraggio di tornare ad usare la NOSTRA mente...
CR

Claudio R. 22.01.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

LA MALA-POLITICA

LA MALA-BUROCRAZIA

LA MALA-RELIGIONE

HANNO AVVELENATO E IMPOVERITO IL PAESE ! CON I LORO COMITATI D’ AFFARI, CON LE LORO ASSOCIAZIONI A DELINQUERE, E CON LA MALA-STAMPA E TELEVISIONE AL LORO SEVIZIO, HANNO STORDITO E AFFAMATO IL POPOLO ITALIANO!

MA LA RETE ADESSO APRE LA MENTE CREA NUOVA CONSAPEVOLEZZA E INFORMA!

IN ITALIA ABBIAMO GLI STIPENDI E LE PENSIONI PIU’ BASSE DELL’ EUROPA OCCIDENTALE, NIENTE SALARIO DI CITTADINANZA, COME NELLA SOLA GRECIA, TASSE E PREZZI ALLE STELLE! I SOLI CHE STANNO BENE SONO I POLITICI I BUROCRATI E TUTTI I LORO AFFILIATI, CHE SI RIEMPIONO LE TASCHE DI DENARO PUBBLICO.

GUARDATE QUESTO VIDEO, E POI ARRABBIATEVI PURE... NE AVETE IL DIRITTO!

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=K67msgbqjv0#!

Fonte:

http://22passi.blogspot.it/

FORSE VOTARE “MOVIMENTO 5 STELLE” SARA’ FORSE SOLO IL MINORE DEI MALI … MA VALE LA PENA DI FARLO!

EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO!!!

http://www.youtube.com/watch?v=iXbiMbta7xo

http://www.megachip.info/tematiche/kill-pil/5819-sul-salario-di-cittadinanza.html

http://www.linkiesta.it/presidente-uruguay-guadagna-800-euro-al-mese

Lux Luci 22.01.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Non nè possiamo più di questa falsa democrazia fatta di abusi, sorprusi ed ingustizie continue e quotidiane, perpetrati dai nostri governanti, dalle banche e dagli amministratori locali ai danni di cittadini e imprenditori onesti e lavoratori. Non è possibile che dopo
una vita di onesto lavoro e di sacrifici veniamo scippati di quel poco di risparmi di una vita. Ma quel che è peggio che ci viene richiesto di pagare in modo forzoso e vessatorio
anche quello che non abbiamo, sovvertendo le leggi Divine a cui la giustizia umana dovrebbe ispirarsi. E se non abbiamo più nulla da dare di quello che pretendono allora si prendono la salute e la dignità delle persone, e a volte anche la vita delle persone. Forza Beppe, ce la devi fare, sei la nostra unica speranza per una giustizia più giusta ed una Italia più sana.
saluti.
maurizio bonofiglio

maurizio bonofiglio 22.01.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Che dire peccato vedere un bel blog del genere in mano a gentaglia che spadroneggia coperta dall'anonimato.Un pensiero lo dedico a i mediatori del blog. Che ne dite di ripensarlo e farlo modificare : Nome e cognome senza possibilità d'avere colonature di fantasia o nomignoli . L'anonimato ha rovinato prorzioni di paese! A volte e meglio non far nascondere la gente dietro paraventi oppure visto l'acume che molti hanno sarebbe da rivederne il concetto di questa cosa"Blog". Di questo si son serviti sino ad ora mafiosi e politicanti estremisti e massoni. Se vogliamo limpidezza , giusto un confronto aperto. Grazie e scusate l'invadenza.

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 22.01.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok sfogatevi !! Avete ragione a farlo... ma discutiamo su delle proposte, pensiamo a come migliorare le cose, se vi sfogate perdete quella
rabbbia che serve a cambiare le cose !

Facciamo che il privato può detrarre tutte le sue spese (tutte !!) dalle tasse, tutti chiederebbero la fattura/scontrino, rispondetemi per favore è ovvio per voi, può funzionare ?

Se si facciamone un punto fisso del programma 5 Stelle.

MASSIMO VANNUCCI 22.01.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il redditometro è una mostruosità.
Perchè ?
Perche in Italia è tutto pubblico : i registri dei beni mobili registrati, auto, moto, barche, aerei, etc, etc
per i beni immobili c'è il catasto
tutti gli atti rilevanti devono essere stilati innanzi un notaio o se scritture private registrate all'agenzia delle entrate
Tutte le attività, di qualunque natura, genere o specie, devono essere autorizzate dai Comuni e comunque riportati presso le CCIAA
per le attività finanziarie c'è la CONSOB
per quelle assicurative c'è l'ANASF
le banche sono obbligate a tenere per 10 anni gli archivi dei clienti;ed ora anche a comunicare i flussi dei conti dei singoli clienti all'agenzia delle entrate;bancomat,carte di credito
la posta è pubblica
pure il cimitero è pubblico.
Ed allora a cosa serve il redditometro?
Solamente a vessare la classe meia, i dipendenti salariati, i pensionati
Basterebbe mettere in relazione tutti i vari settori, facile, si facile, perchè con i moderni sistemi informatici è possibile. Quindi dovresti solamente controllare gli scostamenti o le anomalie, non in modo vessatorio o inquisitorio, ma semplicemente conoscitivo; solo dopo accertato che c'è malafede comminare le sanzioni. In tal modo la 'Agenzia delle Entrate e la GdF potrebbero limitare la loro azione nei confronti dei veri evasori, non di chi butta lo scontrino del caffè non appena uscito dal bar.
Ne consegue che :
o abbiamo un branco di incompetenti e di incapaci, sia politici che burocrati;
oppure il sistema è voluto al fine di far vedere che c'è un grosso problema e poter giustificare così una pletora di uffici e di impiegati, i quali ultimi da soli assorbono tutte le entrate fiscali.
Ecco,diciamo,E' TUTTO PER FINTA.
Ci siamo riempiti la bocca con il concetto di "accusatorio" contrapposto al vecchi "inquisitorio" .
NO,cari amici non è così,il vecchio è tornato, con l'inversione dell'onere della prova. Questa è la vera aberrazione civile, sia in campo giuridico che amministrativo. Una nuova Inquisizione

Nicolò E., monza Commentatore certificato 22.01.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo spazio per i commenti di questo blog e' in mano ai troll.
Si vede che le politiche sono vicine.

Don Diego de la Vega Commentatore certificato 22.01.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

confesso, anche a me piacciono gli ufo !
ieri ho guardato le registrazioni della stazione spaziale sugli ufo che vanno e vengono dallo Spazio!
mi pare che il sito by tze tze fosse blizquotidiano!

poi , scendo con i piedi a terra e scopro che...

Lombardia: 'ndrangheta porterebbe ordine nei cantieri

In Lombardia “solo la ‘ndrangheta è in grado di imporre una disciplina nei cantieri”, lo afferma la Commissione d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti nella sua relazione conclusiva sulla Regione che sarà presentata oggi a Milano. Ne anticipa alcuni passaggi Il Sole 24 Ore segnalando il problema “socio/politico” rappresentato dai gestori calabresi di camion presenti “pressoché in tutti i cantieri” lombardi e che, secondo la relazione, rappresentano la “massa di manovra delle famiglie calabresi operanti a Nord”. Tra questi di essi infatti vigerebbe una sorta di anarchia e solo l’intervento di autorevoli esponenti dei clan mafiosi sarebbe “in grado di riportare l’ordine”. Il tutto, ovviamente con un costo che si ripercuote a cascata sulla società. (Notizia su Il Sole 24 Ore)

in effetti gli "alieni" sono tra noi da molto tempo...

fà sempre comodo prendersela con nwo, wto, fmi,bce, rockefeller, bilderberg etc etc ...
si mischiano le carte e il popolino abbocca !

ma Robespierre e Lenin erano global o noglobal?

boh !


Ma chi porta scompiglio al blog, hacker o troll che si voglia, è ragionevole presumere che sia al soldo di qualcuno. Ma, dato che di redditometro tasse e legalità parliamo, saranno in regola? O saranno in "nero"? In barba a Irpef, addizionali e contributi vari?
No perchè non riesco a capire come sarebbero inquadrati: se collaboratori occasionali cosa scrivono sulla ricevuta? Consulenza occasionale in materia di disturbo ai social network? Studio di software per il sabotaggio del blog di Grillo?
Servizio di insulti e volgarità varie da riportare sul sito beppegrillo.it?
Mah...


Gian A 22.01.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che chi gestisce il blog comunque, stua facendo esperimenti con alcune cavie umane, ne è prova Viviana V. o V.V. è lo stesso. Palesemnte.
P.s.: io non clono nessuno, ma se mai dovessi farlo, non clonerei mai te. Non sono Menghele e tu non vieni dal Brasile.

Giacomo L. 22.01.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se comunque, vale sempre il detto:
"Quando pensi di aver capito qualcosa, allora vuol dire che non hai capito niente".
Per Viviana V.: sei soprattutto bella...

Giacomo L. 22.01.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto sommato sono d'accordo con il redditometro,è una sorta di STUDIO DI SETTORE per tuttinon vedo perchè una piccola attività nei servizi o nel commercio debba essere sottoposta agli STUDI DI SETTORE e non possa esserlo un dipendente che magari oltre i suoi mille euor al mese si fa un secondo lavoro!!

FRANCESCO V. 22.01.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' possibile che, chi gestisce il blog, abbia fatto alcuni tentavi per verificare la possibilità di attingere al serbatoio di consenso della Lega Nord che, visti i fatti malavitosi in cui è stata coinvolta la sua dirigenza, poteva rappresentare un possibile bacino di voti in uscita. Questo spiegherebbe: 1. l'arrivo sul blog di provocatori leghisti di cui alcuni un pochino "strani" 2. l'impossibilità di segnalare i commenti inappropriati recentemente scomparsa.
Casaleggio ha una mente che lavora in modo "non convenzionale". Facile che abbia usato il blog per testare alcune teorie su argomenti politici che avrebbero potuto sfiorare il confine legaiolo. Ovvio poi che alcuni allocchi che leghisti lo sono ancora per davvero, abbiano abboccato come merluzzi. Funzionali al test.

Giacomo L. 22.01.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltretutto bisogna vedere se gli scintrini te li hanno fatti tutti

Gionata Deri 22.01.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

MONTI E LA SUA LISTA.
Monti ha presentato la sua lista, il più giovane ha 65 anni. Quindi gli Italiani per garantisi un futuro devono affidarsi a persone che hanno come segretaria una badante. Auguri a tutti.

giovanni b. Commentatore certificato 22.01.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il primo grande passo per il movimento, sia entrare in Parlamento per poter denunciare al popolo italiano, con forza, tutte le schifezze della casta. In un 2° tempo, cammin facendo, il M5S, come un nuovo nato, crescendo, imparando, conoscendo, rivisiterà i suoi progetti per poterli attuare in questa realtà odierna, che spero, pian piano, riuscirà a ripulire, SOPRATUTTO REINSERENDO VALORI, ormai perduti, IN OGNI INDIVIDUO, fatto salvo le eccezioni. Tutto poi, verrà da sé. Sbaglio?

Caterina Bonaccorsi Prioreschi, Milano Commentatore certificato 22.01.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I COMUNISTI CHE PENSANO AI PROLETARI.
Ho notato dove lavora Laura Berlinguer, sorella della più nota conduttrice del del Tg3, nei canali Mediaset. Ora chiedo ai cattocomuisti di sinistra come può una persona con una famiglia, da sempre, paladina degli operai contro i padroni sfruttatori lavorare per il nemico Berlusconi? Forse, poveri creduloni, come sempre, siete stati ingannati.

giovanni b. Commentatore certificato 22.01.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


PATTO DEL PARLAMENTARE

Nel candidarmi alle prossime elezioni,
prometto solennemente di:


1. Impegnarmi al servizio del Paese per non più di due legislature, a partire da questa.

2. Votare il dimezzamento degli emolumenti dei parlamentari.

3. Approvare la riforma della Costituzione con il dimezzamento del numero dei parlamentari.

4. Votare una legge che azzeri il finanziamento pubblico ai partiti.

5. Non tradire il mandato degli elettori, passando ad altro gruppo parlamentare.

6. Impegnarmi alla totale trasparenza sulla mia attività e sui miei redditi.

Questo impegno sarà sottoscritto da tutti i candidati del Popolo della Libertà,

e da un delinquente criminale mafioso piduista pedofilo e puttaniere come io sono


F.to
Silvio Berlusconi


AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHH.....!

E pensate un pò quanti CRETINI e FETENTI lo voteranno ancora.....!

(((((((((( Mozart)))))))))) Commentatore certificato 22.01.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se siamo arrivati al redditometro è perchè siamo arrivati all'indecenza . Evade tanta di quella gente in Italia....
Ad ogni buon conto mettetevi l'animo in pace. Per ora non si fa nulla ma i mezzi per provvedere ormai ci sono e saremo rivoltati come un calzino da un momento all'altro. Ne sono contenta. Non è bello lo so ma a mali estremi, estremi rimedi.

Lady Dodi 22.01.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il gioco delle tre carte l'abbiamo inventato noi terroni, care siore e cari siori,
voi siete fermi alla scalaiquaranta


Eh bel post non c'è che dire!! Però riassumendo in poche righe: chi evade tanto e sa come farlo continuerà indisturbato, perchè sostanzialmente le falle nel sistema non sono state tappate ( volutamente ) Si andrà a bastonare il solito Rag. Fantozzi perchè è andato al ristorante una volta più per far cassa

Gesualdo Antani 22.01.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento

LA MAFIA RINGRAZIA L'AGENZIA DELLE ENTRATE

lo sanno anche i muri che i pensionati sono i piu' deboli, e da sempre la mafia li mette in mezzo sfruttando la loro fedina penale immacolata.

Adesso i cervelloni delle entrate hanno detto che i pensionati non saranno oggetto di controlli.

Sono veramente dei geni..... ma come vengono assunti all'agenzia delle entrate?

alberto rossi 22.01.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera guardavo l'intervista rilasciata da Beppe alla tv Svedese qualche giorno fa. Un fiume in piena di domande e risposte estremamente sensate e coerenti. Poi ti rituffi nel blog e ti ritrovi davanti una miriade di gente che trolleggia senza remora. Ho visto nomi di gente clonata e una contorsione immane di coloro i quali asservono liste di partito messi li ad arte per creare zizzania; mi son visto bannare commenti a causa presumo di qualche inghippo informatico creato ad arte .Non che mi stupisca ma credo sia coerente metterci un freno a tanta libertà di offendere e di appropriarsi delle caratteristiche altrui. La dignità è un bene troppo grande per essere messa al cospetto di tanta demenza. I post sono seri e intelligenti;alcuni condivisibili altri da prendere con occhio di riguardo. Del post in essere sulla finanza credo vi siano poco da spendere. Una completa distorsione della qualità di questo stato parassita .Un'immane stupidaggine fatta ad arte per fregare sempre i soliti noti senza possibilità di replica. Hanno cacciato gente di ottimo profilo come il colonnello Rapetto del GAT dopo che aveva scoperto una delle tante truffe ai danni dei cittadini e questo e solo uno in vista a tutti. Ho avuto modo personalmente anche se per poco tempo di essere all'interno di tale struttura e mi sono chiesto come un sistema di quel tipo possa vivere tanto indisturbato. Poi la convinzione..... solo in Italia con tali governi possa succedere questo! Beppe;Celentano;il fù Gianfranco Funarie molti altri artisti di spettacolo;grazie per quello che state facendo è grazie per quello che avete fatto(in rif. a Funari). L'altra faccia intellettuale. Se qualcuno dissente di alcuni di questi nomi non importa!Gente che ha avuto la dote di spiegare le cose difficili con semplicità è comprensione. Indi Vai avanti,augurandoti" Beppe" di proseguire sino alla fine quello che ti sei ripromesso di fare.A tutto il M5S GRAZIE per esservi messi a disposizione di questo paese.

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 22.01.13 09:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ai ritorni d ifiamma sono abituati e sotto sotto ci sperano, me la voglio godere da spettatore questa

oddio, è anche vero che la giustizia non è di questo pianeta e che il sistema concede solo un'opportunità di giustizia da prendere al volo prima che svanisca, ahahaha

troppo idioti

ps: stanotte quello che viene da un'altro pianeta come me v'ha dato la dritta giusta ;)


CONSIGLIO X BEPPE E X LO STAFF.
QUANDO AVRETE DISPONIBILE X LE PROSSIME
ELEZIONI POLITICHE
LO SPAZIO INFORMATIVO AUTOGESTITO
USATE IL VIDEO
Beppe Grillo in conferenza stampa dopo consegna liste politiche 2013
È GENIALE.
IL MIGLIOR BEPPE D’ANNATA STORICA.

gianluigi bendinelli, verona Commentatore certificato 22.01.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

incredibile non è possibile abbassano il metano quando non serve piu' per riscaldare le case,nel mese di aprile.Possono fare come vogliono ha ragione beppe non sono collegati con la terra W M5S MANDIAMOLI TUTTI VIA NON HANNO MAI TUTELATO IL CITTADINO IN TUTTI QUESTI ANNI

pescatore pesca Commentatore certificato 22.01.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

seee, l'ho visto tonino a vota la rivoluzione civile, dalla parte del mondo dei lavoratori
ah ah ah
col pollice alzato,
un dito vale l'altro.. eh eh


hei .. sinistri .. grillini buonisti .. acculturati ..

stanotte ho rubato io tutto il rame della mia zona .. eheheh ..

stavolta i rom li ho fregati io !!

nord e lega .. rovina dell'italia !!

Norberto Borghi Commentatore certificato 22.01.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL REDDITOMETRO E' SOLO L'ENNESIMA FORMA DI VIOLENZA FISICA CONTRO I CITTADINI ... TUTTI ... INDIPENDENTEMENTE SE ONESTI O DISONESTI
Aldo

Aldo Moro 22.01.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le peggiori persone che frequentano questo blog parteggiano per Tonino e Ingroia, qualcosa vorrà pur dire,
non hanno nulla a che fare con la semplicità e l'onestà e la simpatia e l'entusiasmo di persone come Mariuccia Rollo e me,
sono brutte persone, ci starei alla larga
e adesso fate pure il vostro gioco..

BG

(Buona Giornata)


"BERSANI E' UN VENDUTO E UN TRADITORE!"

(la stregona del blog)

No "carissima", Bersani è "soltanto" un realista!

Conosce bene il paese e i paesani, conosce anche il punto fino al quale si può spingere, conosce anche la maggioranza di voi non potrà mai arrivarci e conosce anche le profonde contraddizioni nel paese.

Se costui è di una tristezza profonda, la gente comune lo è almeno del triplo.

Lo sai come si capisce la differenza tra uno stupido e uno intelligente? E' che, l'intelligente guarda in casa propria, mentre lo stupido guarda in continuazione in casa d'altri!!!

Sparare contro tutto e contro tutti e non guardando la merda in casa propria è da stupidi (è proprio da italiani)! Vedi le sparate di Grillo e le vostre quotidianamente.

Lo so a cosa pensi, e ti rispondo subito: io criticavo voi e il movimento del quale facevo parte, e non gli avversari. Anzi, gli avversari vanno studiati e capiti: questa si chiama convivenza civile; perché, se loro sono come sono, e voi fate lo stesso, non siete né meglio né peggio.

Constatato che siete tutti italiani e, quindi, per definizione UGUALI, io non vedo alternative. Ci vorranno almeno un centinaio di anni prima che un italiano capisca che Bersani e Berlusconi non sono le cause dei loro mali, ma che sono soltanto l'effetto, effetto dell'italianità (Viviana Vivarelli inclusa!).

E' facile trovare la causa dei nostri mali, perché basta guardarsi allo specchio!

hasta farisei

Tony Commentatore certificato 22.01.13 09:01| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sto lentamento ricredendo su grillo, su quanto dica e il fuoco di sbarramento, la macchina del fango messa in opera dai media prezzolati, di regime, contro di Lui e il movimento.
Mi chiedo se ci siano forme di denunce, di class action per arginare questo uso improprio del mezzo, e la reiterata violenza perpetrata contro grillo.

Una vera congiura organizzata contro grillo, che non ama l'esposizione mediatica ma è costretto a subirla, a vedere violentata la propria volonta' da farabutti servi del potere, che lo mandano in onda a tutte le ore, in tutte le trasmissioni e i talk-show!
Ma in questo paese esiste la privacy?
E' mai possibile che si mandino in onda continuamente, ripetutamente spezzoni di comizi di grillo, senza alcun contraddittorio e a sua INSAPUTA?

Anche ieri è andata in onda l'ennesimo abuso e violenza ai danni di grillo, in tanti abbiamo visto Formigli annunciare, piu' volte, che ci sarebbe stato un agguato a grillo, e tutti abbiamo assistito all'imboscata, al tranello teso dai sicari della tv, e a nulla sono valsi tutti i tentativi di grillo di liberarsi dall'asfissiante morsa per estrorcergli dichiarazioni, usando tutti i trucchi che grillo ci ha SVELATO!

Una vera e propria imboscata dove ci potrebbero essere gli estremi di sequestro di persona!

Un'informazione talebana perseguita con mezzi coercitivi tali da far dimenticare Guantanamo.
Consiglio tutti coloro che non l'hanno vista di andare a reperire il pezzo e vedere di cosa siano capaci i giornalisti!
Dimenticavo:
La giornalista di La7 è quella che regge il microfono; da fonti attendibili abbiamo appreso che, energumeni guardaspalle, abbiano minacciato ritorsioni verso grillo, se questi non avesse concesso alla giornalista di tenere in mano il gelato!

E' ora di dire basta e cacciarli tutti questi media prezzolati, e costringerli a rispettare la volonta' di una persona che non vuole apparire in strumenti vecchi, obsoleti, inutili, morti...
e soprattutto a sua INSAPUTA!


Non vendete le riserve auree - la guerra valutaria e alle porte!!!

Non è una spedizione della banca centrale tedesca a Francoforte attesa.
I tedeschi hanno deciso di portare a casa una quota maggiore delle riserve auree del paese, che sono attualmente conservati a New York e Parigi.
Un totale di 674 tonnellate di oro per un valore di uno sbalorditivo 27000000000 €, o più di 200 miliardi di corone norvegesi, sulla strada, secondo Tagesschau.
Nessuna indicazione
Governatore Carl-Ludwig Thiele che ci sono probabilmente molti là fuori che vorrebbe balzare record di valore:
Per motivi di sicurezza non vuole divulgare alcun dettaglio su come e quando il prezioso carico sarà trasportato alla metropoli tedesca.
La banca centrale ha deciso che tutto l'oro conservato a Parigi sarà a casa in Germania - è di circa l'11 per cento delle riserve totali di 3.396 tonnellate. Negli Stati Uniti, i tedeschi oggi il 45 per cento del totale del portafoglio, ma in futuro non si accontentano di 37 per cento. Le 445 tonnellate che è accatastato con la Banca d'Inghilterra, a Londra intatta.
Insieme le riserve d'oro tedesche nel 3396 tonnellate valore di 137.000.000.000 €, o poco più di 1.000 miliardi di corone norvegesi. A livello globale, solo gli Stati Uniti che ha un riserve auree più grandi di 8134 tonnellate. La Francia ha il confronto 2435 tonnellate e la Cina 1054
Storico

Il deposito di oro all'estero, soprattutto ragioni storiche. Nel caso di crisi valutaria, tuttavia, la banca centrale tedesca conservano ancora quantità significative di elementi luccicanti negli Stati Uniti, in modo da garantire un rapido accesso a dollari USA. Avendo l'oro si trova nella vicina Francia non ha uno scopo più, come anche dalla Senna è l'euro come pagamento.

Non vendete le riserve auree - la guerra valutaria e alle porte!!!

Franz M., Everywhere Commentatore certificato 22.01.13 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Un commento al giorno toglie il troll di torno.
Si avvicina sempre più il giorno del giudizio.
Il 24 Febbraio verrà a mancare definitivamente"la trippa per gatti".
Solo da quel giorno il blog ritornerà pulito!
^^^^^ come al solito a domani*****^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato 22.01.13 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Bossi e l'assistenzialismo meridionale(una rinfrescatina alla memoria non fa male)

Da che pulpito : moglie siciliana,maestra elementare, in pensione a 39 anni. Figlio fatto eleggere consigliere regionale per alti meriti albanesi.Uscito dalla politica per i ben noti e non edificanti fatti....Pensate che il figlio di Bossi uscira' dalla politica (familiar assistenzialista)?Un impiego all'acquedotto o alle linee urbane o ai rifiuti (senza far niente) lo si trova sempre. Pensate che fara' l'idraulico ?Cosi' l'acqua calda va allo sciacquone del water?

klaus k. Commentatore certificato 22.01.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'onda anomala di Grillo e del Movimento 5 Stelle ha riscosso anche ieri sera un gran successone, prima ad Avellino e poi a Salerno...il Movimento 5 Stelle avanza inarrestabile nelle coscenze e negli animi di tutti gli italiani che stanno capendo ormai che l'unica vera e sana novità è il Movimento, non ci sono alternative, ovvero una ce ne sarebbe ed è quella dell'astensione...ma in questo modo si fa il gioco dei soliti politicanti di sempre che vogliono "regnare" indisturbati....Ed invece no, con il nostro contributo dobbiamo dare una forte scossa al Paese...nell'aria c'è una grande VOGLIA DI CAMBIAMENTO!!!!!

GIROLAMO D., catania Commentatore certificato 22.01.13 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il redditometro è solo un'altra truffa
Quelli sanno tutto.Questi presunti strumenti fiscali sono fumo negli occhi per i citrulli,sceneggiate finte e vergognose!
Tutto è saputo e tutto è registrato.
Non hanno bisogno di andare a vedere niente, hanno tutto lì,davanti,basta che si degnino a tassare chi 'devono' tassare e smettano di coprire gli interessi delle solite caste di ladri
Ma se abbiamo 160 miliardi di fondi neri solo in Svizzera che Monti si è guardato bene dal tassare?! Seguendo quanto ha fatto l'Austria,ci avrebbero portato nelle casse dello Stato qualcosa come 37 miliardi! Ma Monti quelli li ha buttati via!
E non parliamo dei 98 miliardi 'regalati' ai gestori delle slot machine,che annoverano anche famigerato nomi della mafia,soldi totalmente ignorati da Monti! FALSI!
Ed è questo che Bersani trova 'condivisibile'??
E' questa l'agenda Monti che intende portare avanti?? E' questo il Monti a cui intende allearsi a tutti i costi,licenziando per suo ordine Vendola come ha fatto con Di Pietro? E legandosi a persone come quel Casini che trae i suoi voti da serbatoi mafiosi o da ambienti clericali reazionari e codini? E a gente come Montezemolo o Briatore,che hanno dietro la Confindustria peggiore o addirittura l'imprenditoria truffaldina,che Bersani intende dar corda,calpestando quelle classi popolari che sono state da sempre la sua base?

BERSANI E' UN VENDUTO E UN TRADITORE!

provate a leggere l'intreccio di miliardi in nero che sottostà l'operazione Grande centro

http://www.infiltrato.it/inchieste/italia/operazione-grande-centro-tra-fondi-neri-e-tecnocrazia-chi-lo-finanzia-e-spunta-il-nome-di-bersani

"L’inchiesta denominata Sofia fu archiviata nonostante esistessero fondate e documentate tracce che portavano all’utilizzo di fondi neri destinati proprio all’operazione rinascita del grande centro.Tra i nomi di spicco ne spunta uno che in pochi avrebbero immaginato: quello di Bersani. Come si intreccia con gli altri lo vedremo ricostruendo i passi più sali

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.01.13 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ho letto con molto interesse i commenti di Viviana e Nadia, li ho apprezzati molto. Chiari e definitivi, cosa altro aggiungere...
OT
Ieri a Salerno immagino tutti abbiate visto l'azione di disturbo di quattro imbecilli con il megafono che hanno insultato e osteggiato Beppe & Candidati in ogni modo. La situazione sembrava degenerare, ma Beppe ha avuto grande sangue freddo e capacità reattiva e contenitiva. Ha fatto sì che, di fronte alla possibilità di esprimersi sul palco, i contestatori sono spariti e hanno lasciato una piazza gremitissima e che seguiva con attenzione e civiltà...Ormai il M5S fa sempre più paura, viene al contempo osteggiato e copiato...ma gli altri partiti si stanno autodisintegrando con gli impresentabili alle liste e tutto il casino scombinato che stanno creando.

Qualsiasi sarà il risultato alle urne, il Movimento 5 Stelle ha già vinto...nelle coscienze, nei cuori, delle idee...

Duilio Fiorille Commentatore certificato 22.01.13 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo, si sentono voci in giro di politici che comprano voti, anche di sindaci che comprano voti pagando ogni cittadino con decine di euro in qualche paesino del sud dove è presente la camorra.
Speriamo che non sia così anche a febbraio.

mario ferrigno 22.01.13 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Fa ridere alquanto pensare che il programma 'liste pulite' sia nato nel M5S e quei partiti ladri e corrotti ne abbiano subito le conseguenze a tal punto, pur screditandolo e attaccandolo con i loro TROLL e i loro media di merda, che non hanno potuto fare a meno, di fronte all'opinione pubblica, di dover anche loro parlare di democrazia dal basso, di liste pulite, di fisco equo, di limite alle legislature, di movimenti e non partiti, di azzeramento della personalizzazione...
Quanto questa gentaglia sia falsa lo prova il fatto che, con tutti i loro media e i loro servi, hanno fatto degli sforzi disperati per oscurare il Movimento e, malgrado ciò, non hanno potuto evitare di contaminarsene riprendendone i principi base e trovandosi costretti ad applicarli loro malgrado "a furor popolare".
La loro falsità voleva usare certe bandiere per sventolarle a vuoto per fini elettorali, senza desiderare veramente una riforma seria ed etica della partitocrazia, ma, nella massa di balle che ogni segretario di partito ammanisce sulla tavola preelettorale per dimenticarsele immediatamente, una volta acciuffati i voti, è accaduto, e la cosa va veramente sogghignare, che i loro stessi membri interni abbiano minacciato dimissioni o se ne siano andati forzando loro la mano e costringendoli a fare quello che volevano promettere solo a parole.
Il trambusto che nasce sugli "impresentabili" e questi designatori di liste sporche, costretti, loro malgrado, a dover licenziare gente come Dell'Utri, Cosentino, Milanese, Crisafulli, Papania, Caputo..., che portavano loro voti sporchi o comprati, fa morire dal ridere e dice in modo eclatante quanto il Movimento abbia inciso sulle aspettative della gente e quanto quelli che per noi sono principi fondamentali e ineludibili siano diventati etica diffusa.
Bene! Che andiamo in Parlamento in pochi o in tanti, questa è già una vittoria travolgente!

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.01.13 07:47| 
 |
Rispondi al commento

ora beppe grillo
non e' piu' il comico
ma il qualunquista e il populista da abbattere
ma intanto tutti i partiti si stanno
attrezzando nei programmi
affinandoli sulla linea di grillo
e del m*****
con le liste piu' pulite
coi cosentino e dell'utri fuori
con ex deputati pd mafiosi fuori
con l'inserimento di foglie di fico
della societa' civile
che sono lo specchietto per le allodole
per portare veicolare i vecchi boss,
tutti capilista o quasi, tutti in poul position
nelle varie regioni
i fini, i cesa, i vari valvassori e valvassini fedeli al padrone.

poi grillo ha fatto vedere a tutti in questo tsunami tour che la politica non e' quella cosa
complessa che ci vogliono far credere
con i vendola, i professoroni di dx e di sx
che pensano che tutto sia cosi' complesso che solo loro, i sacerdoti esclusivi della politica politicienne, possono capire e proporre.
E intanto i tecnici da strapazzo che a seguito di monti stanno disfacendo l'italia con le politiche di rigore solo sulle pmi e il ceto medio,
disfacendo produzione e mercato,
mandando il pil a picco
e facendo in soli 13 mesi 100 miliardi di debito in piu' e oltre 650.000 disoccupati in piu' con migliaia di pmi che falliscono ogni giorno,
vengono smentiti clamorosamente dal financial times, dagli economisti premi nobel,
dagli stessi rappresentanti del fmi
che ora tutti a ruota di un ex comico come grillo
pensano che non sia l'inflazione inesistente
il mostro da combattere, come voleva la merkel,
ma il dare posti di lavoro a milioni di disoccupati, creare il lavoro per alzare il pil e i consumi e abbassare conseguentemente il rapporto deficit/pil
e tagliare dove c'e' il grasso dalla casta politica in giu' che deve dare l'esempio
e dove si potrebbero trovare benissimo subito 90 miliardi di euro!
altro che complessita'
ma vendola e gli altri pseudoprofessori
non hanno fatto i conti con i cittadini liberi del m***** e le loro capacita' e volonta' di cambiare,
loro pensano che tutti gli italiani abbianola buccola al naso

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 22.01.13 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BECCHINI E VAMPIRI
Alcune decine di anni fa fu chiesto all’IBM Italia se poteva programmare un fisco all’americana,a controlli incrociati,dove uno scaricava tutto quello che pagava,dove ci fosse convenienza a dichiarare le spese per scaricarle, e dove risultava il massimo della trasparenza.La risposta fu che la cosa era facilissima.Ma nessun governo decise di farlo.Motivi elettorali!Oggi un ex presidente IBM,Catania,gira le stanze del potere,è stato mandato al funerale delle ferrovie come becchino e,di fatto,le ha quasi sotterrate.
E i famosi tecnici della Bocconi non hanno fatto di meglio,ripetendo a vuoto le solite menate sul fisco da rifare e sull'evasione fiscale dal combattere,mentre 14 mesi sono passati senza che si vedessero neppure tassazioni ai fondi neri italiani all'estero o eliminazioni di depenalizzazioni macabre come quella sul falso in bilancio.Oggi Monti è entrato a pié pari nel linguaggio elettorale e promette,al modo degli altri partiti menzogneri,espedienti per migliorare il fisco e frenare l'evasione.Ma sotto Monti l'evasione fiscale è addirittura aumentata, 140 miliardi contro cui ha fatto solo blitz ridicoli come spot pubblicitari,come ha
aumentato le spese del carrozzone statale,come ha fatto crescere di 100 miliardi il debito pubblico. In più,la spese per pensioni e sanità è diminuita e le spese militari sono aumentate
Sotto Monti il fisco è diventato più ingiusto.I piccoli sono stati massacrati sotto un'Equitalia che costituisce ormai una delle peggiori efferatezze italiane;banche e fondazioni,chiesa e magnati sono stati graziati,gli abusi e i privilegi non sono stati eliminati,ai partiti non è stato chiesto nemmeno chiarezza sui bilanci,tutto in linea col peggiore neoliberismo, come nemmeno in USA sarebbe possibile.E il vile Bersani dichiara pure di voler continuare questo andazzo manicomiale!
Vampiri della stupidità si aggiungono a vampiri della malvagità e del cinismo,per ammazzare questo Paese.
Questa non è l’Italia, è la Transilvania

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.01.13 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sembra che cosentino abbia rinunciato alla candidatura.
per festeggiare sembra sia scappato con le liste.
forse per preparare i dossier dei candidati, da passare alla stampa uno alla volta.
come dire: io sono fuori perchè mariuolo? ed allora sappiate che gli altri...
panico nel pdl, ma il berluska pare tranquillo, perchè lui sa sono già pronti i contro dossier nelle redazioni di libero ed il giornale.
e poi avendo candidato minzolingua in liguria, lo farà portavoce ufficiale del pdl e sappiamo tutti con quale precisione il mitico giornalista faccia informazione.

da parte sua il bersani cammina a tre metri dal suolo, rissollevato dai sondaggi, i suoi, che lo danno in testa ed in crescita, grazie alla pulizia di bricconcelli fatta nelle sue liste.
tutti contenti delle esclusioni, nessuno che si domandi come mai erano in lista e le gente abbia pure pagato due euro per metterceli.

ingroia e di pietro, con de magistris, un giorno gridano e l'altro pure, non si sa contro chi ne perchè, ma in campagna elettorale poco importa, l'importante è farsi sentire, anche per niente.

monti, dall'alto del suo pultito tecnico/senatoriale non si abbassa a parlare in mezzo al popolino, troppo ignorante, ma starnazza i suoi perchè e percome nelle sedi a lui più congeniali, in tv ed in radio, dove nessuno gli fa domande ma ascoltano solo le risposte alle domande che lui stesso si pone.

mancano poche settimane all'inutile gattopardesco voto, dove milioni di italiani si recheranno rassegnati alle urne ben sapendo che tanto la supposta anticrisi arriverà nel sedere dei soliti.

a meno che.....

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Poche decine di persone decidono la politica economica, monetaria, fiscale di stati ormai asserviti, i destini e gli stili di vita di centinaia di milioni di cittadini. E' una rete «invisibile» formata da una cinquantina di gruppi che controlla il 40% del valore economico e finanziario di 43.060 società multinazionali. L'economia del mondo in mano a un pugno di illuminati. Come funzionano i mercati finanziari? Chi sono gli attori principali di questi mercati? Effettivamente ogni giorno sui mercati finanziari operano milioni di persone e, quindi, questa indiscutibile realtà serve da tuta mimetica che nasconde i veri e determinanti attori (oppure manipolatori) dei mercati. I mercati finanziari si comportano in realtà come greggi. Si tratta dunque di individuare i caproni che guidano il gregge. Questa teoria del gregge è addirittura formalizzata dalla scuola della cosiddetta finanza comportamentale che cerca di individuare i meccanismi psicologici che inducono milioni di attori a reagire e a comportarsi in modo uniforme. Questa uniformità di comportamenti è ulteriormente esaltata dai meccanismi di valutazione dei risultati della gestione degli investitori istituzionali, ossia dei gestori dei capitali delle casse pensioni, dei grandi fondi di investimento, ecc. Questi ultimi non vengono tanto valutati annualmente in base ai guadagni conseguiti, ma rispetto a parametri di confronto.
Ad esempio, la gestione di un fondo azionario svizzero viene confrontata con l’andamento della Borsa svizzera. Quindi è importante non perdere molto più dell’indice della Borsa svizzera, quando quest’ultima chiude l’anno in ribasso, e non guadagnare molto meno dell’indice, quando chiude in rialzo. Ma chi determina il loro andamento? In realtà un pugno di uomini o meglio di grandi banche di investimento e di grandi società multinazionali.Infatti attraverso analisi, ricerche, studi e raccomandazioni di investimento riescono a determinare l’andamento dei mercati.

Nadia R. Commentatore certificato 22.01.13 07:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ricordate la barzelletta di B che e’ senza voce, e dopo mille inutili dottori, disperato, viene a sapere che solo un grande dottorone napoletano puo’ guarirlo.
Vola subito a Napoli col suo areo personale e un dottore serissimo lo visita e gli dice:
“Per tre giorni prenda queste pillole rosse e si spalmi la faccia di m….a”
B allibisce e protesta, ma l’altro non transige e assicura che solo cosi’ la voce tornera’.”
B esegue la strana cura, prende le pillole e si spalma la faccia di m…a per tre giorni, e… miracolo! la voce ritorna.
Grato e riconoscente, riprende l’aereo personale e rivola a Napoli per ringraziare il bravissimo dottore e gli chiede:
“Mi dica, dottore, ma che c’era in quelle pillole rosse?”
“Vitamine, ribes e altre erbe per la gola”
”.. e la m…a?”
” ..’nu sfizio!”

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.01.13 07:12| 
 |
Rispondi al commento

Quante persone bellissime ci sono nel nostro paese e i volontari che si donano generosamente per il M5S sono tra i più belli
I TROLL sono il loro opposto.Buio contro luce
Egoismo e miseria umana contro grandezza e splendore.Incapaci di capire l'amicizia,il disinteresse,l'amore per il proprio paese,la partecipazione.A libro paga come mercenari e servi aggiogati al padrone,anime perse senza anelito di libertà.O dipendenti dalla cattiveria e dall'odio,un pessimo libro paga anche quello,che non dà mercede e dura a vita,per una autoprigionia eterna senza gioia e senza luce,come Città del Sogno o il mantovano, costretti a godere solo quando pensano di aver inferto dolore agli altri,demoni condannati a stare negli inferi del loro pozzo buio e senza umanità.O sono tarpati nell'intelligenza,come Giovannino o Bob,condannati a ripetersi nelle loro idiozie miserevoli,senza mai la speranza di una resurrezione nell'intelligenza o nella bontà
O sono bestie come Renzo C nascosto o subdolo
O affogano in un ego miserevole e mitomane come Pellei,prigioniero di un se stesso disutile e meschino,da cui non è capace di risorgere per una esistenza onorevole e civile
Quante modalità diverse eppure simili di mondi oscuri dove non riesce a entrare la luce di una civile esistenza umana!
Contro di loro,splendenti,coloro che lottano per un ideale,generosi e altruisti,appassionati e civili,e pertanto odiati dalle bestie,perché col loro esistere,li dannano per l'eternità: Nino,Luca,Mary,Manuela,Mariuccia,Paola,Liliana, Carmine,Cettina,Daniela,Liliana,Leo,Oreste,Dario, il Mandy,Marco,Enrico,Mariapia,Francesco,er Fruttarolo,Vito,Oreste,Nadia...mille nomi che con la loro stessa presenza rendono lividi e inutili insulti e calunnie e porteranno a vittoria questo Movimento malgrado gli attacchi dissennati dei diavoli,per un solo e semplice motivo di cui chiunque legga vede per forza l'evidenza:
SIAMO MIGLIORI DI COSTORO!
LOTTIAMO PER SALVARE QUESTO PAESE!
MENTRE COSTORO VOGLIONO SOLO LA SUA DISTRUZIONE!

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.01.13 07:09| 
 |
Rispondi al commento

E' quantomeno singolare che proprio di questi tempi sia nato un partitucolo messo insieme da La Russa, Meloni e Crosetto, che si richiama nel nome agli illuminati sezione Italia..... Ma questo lo dico solo cosi', giusto per inserire uno dei milioni di tasselli nel mosaico. Alla fine tutto quadra. E' come se ognuno di questi personaggi a vario titolo coinvolti nel progetto di instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale avesse un suo compitino da eseguire e fungesse da rotellina di un immenso e articolato meccanismo ad orologeria. E' la cosa tragicamente divertente e' che "quelli" non solo agiscono ormai da anni allo scoperto, (il famoso segreto di pulcinella che e' e, a quanto pare, DEVE essere sotto gli occhi di tutti), ma ci tengono proprio a mostrarci da tutte le angolazioni come ci stanno pilotando, asservendo, distruggendo, condizionando e prendendo per i fondelli a loro piacimento. Come dire, il padrone si degna di toglierci il paraocchi e mostrarci l'ambiente circostante, che e' ovviamente completamente diverso da come per secoli ce lo avevano fatto immaginare. questo si chiama potere di vita e di morte, soprattutto di morte, morte civile, morte delle coscienze e delle conoscenze e morte fisica, quest'ultima parte e target fondamentale del grande progetto di "controllo della crescita" (leggi: sterminio programmato) della popolazione mondiale e cavallo di battaglia di Hitler (ma fu Rockefeller senjor gia' verso la fine degli anni 30 a passare ad Adolf la dritta, una teoria sviluppata in Gran Bretagna che poi la Germania mise in pratica nel suo ambito di Paese-test), poi meglio sviluppato ed ampliato dagli anni '50 ad oggi dalle multinazionali chimico-farmaceutiche sempre presenti ai vertici di Bilderberg, Trilateral e dunque NWO, dalla FAO, dall'ONU, dall'OMS (tutti creati appositamente per l'esecuzione del programma e al contempo sistemare un po' di amici ai vertici di questi organismi-facciata), sotto la guida delle BANCHE e degli istituti finanziari, i padroni.

Nadia R. Commentatore certificato 22.01.13 07:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ciò che Grillo ha detto finora ha superato i vari partiti.
Ha rimesso l'€ a un referendum popolare,scelta difficile perché la costituzione lo vieta per patti internazionali,ma essa viene pure cambiata quando fa comodo.
Coi patti attuali che privilegiano la Germania e mirano solo agli interessi bancari,restare nell'€ è un suicidio per i paesi deboli perché si impone loro una cessione graduale di sovranità e l'applicazione di una austerity che li porta solo a recessione,cosa riconosciuta persino dal Fondo monetario e dal Financial Times.Questo ha criticato duramente Monti dicendo che per l'Italia il suo governo è il peggiore possibile
Al momento tutto quello che Grillo ha detto si è dimostrato vero,alla faccia di coloro che lo hanno aggredito come folli,e Bersani si muove contro ciò che è bene per l'Italia
Grillo ha sempre chiesto ai leader europei di sedersi a un tavolo per rinegoziare la regole del trattato di Lisbona e limitare la supremazia della Bce sui cittadini europei,comportandosi all'opposto di Monti e Bersani che avrebbero potuto appoggiare Hollande che ha rivendicazioni simili,e invece gli sono andati contro in totale suicidio
Ci ammazzeranno se continuerà questo massacro in onore solo degli interessi dell'alta finanza e del sistema bancario,che non ha fatto altro che succhiare soldi ai cittadini e in 3 anni ci ha rubato a tassi minimi la bellezza di 1600 miliardi con la possibilità di speculare sui tassi dei titoli di Stato senza pagare la contropartita di qualche dovere in più verso il credito ai mutui o alle imprese o una regolata sui derivati,quei titoli tossici che Monti si è guardato bene dal tassare o limitare per gli enti locali
Questa politica degli Stati fatta solo in funzione degli utili bancari e delle speculazioni efferate della Borsa ha caratterizzato tutte le manovre di Monti,per il resto si sono visti solo attacchi ai lavoratori,ai pensionati,a giovani e famiglie,con un peggioramento generale dell'economia europea,salvo quella tedesca

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 22.01.13 06:35| 
 |
Rispondi al commento

In paradiso arriva un nuovo cliente che si presenta a san Pietro.
Questi lo porta un po' in giro a fargli vedere le bellezze del posto.
Gli fa vedere il bar,la piscina,lo stadio e altri bei posticini dove passare l'eternità. Poi lo porta in una stanza dove ci sono miliardi di orologi appesi ai muri.
L'uomo incuriosito gli chiede spiegazioni e S.Pietro spiega che sono collegati alla vita di ogni umano sulla terra, ognuno ha il suo tempo determinato e quando scade è l'ora di morire.
L'uomo nota che ce ne sono alcuni che periodicamente accellerano e chiede spiegazioni anche di questo e gli viene risposto che le accellerazioni corrispondono alle bugie che uno racconta durante la vita terrena , più bugie si dicono, prima arriva la propria ora.
L'uomo ne nota uno sul soffitto con le lancette che corrono velocissime. “ Ma ...e quello ?
“ Quello è di Berlusconi, lo usiamo come ventilatore”

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 22.01.13 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Grillo perchè non parli mai che farebbe un affare l'Italia se uscisse dall'euro? Se lo proponi avrai il mio voto.

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 22.01.13 05:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dite ai sondaggisti che il bocconiano non ha il 6% ma lo 0,6%!
Lui dira' che non ce l'ha con i sondaggisti ma con ognuno di loro in particolare! In vero simpaticone!

Inoki 22.01.13 05:20| 
 |
Rispondi al commento

.. 17) E' arrivato il redditometro.. ma anche un nuovo servizio del venditore per il cliente “qui compri senza fattura”. Prima il vantaggio di non rilasciare il documento fiscale era del solo venditore, adesso l’interesse è condiviso dal cliente per non lasciare tracce a sua volta di redditi in nero (Se il protocollo di lavoro dell'Agenzia delle Entrate è quello linkato nel 17 bis, siamo proprio messi bene...)
Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Satira.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 22.01.13 04:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in fila come bovini nel mattatoio.
Aspettiamo solo di essere macellati.
Dalla burocrazia, dagli sgherri della finanza e dell' economia, dalla casta di aguzzini politici e amministratori.
Se ci lasceranno votare, peró, possiamo ribaltare la situazione.
Dobbiamo quindi diffondere le idee del movimento e convincere piú gente possibile.
Dobbiamo inoltre fare lievitare la cifra dell' autofinanziamento.
Ma é possibile che non riusciamo a farlo?
Se i 900.000 che hanno scelto i candidati alle politiche avessero dato solo un euro a quest' ora saremmo già a posto.
Occorre uno sforzo maggiore.
Forza.

Loro non si arrenderanno mai (e io temo che possano trovare una scusa per rimandare le elezioni).
Ma non passeranno!
EVVIVA
Maurizio

Maurizio Fontana 22.01.13 03:03| 
 |
Rispondi al commento

Appunti di viaggio
Caro blog, siamo a ROma, pensavamo di restare due giorni ed invece eccoci qui per una settimana, a inseguire firme e firmette e certificati, siamo sconvolti di fatica, ma stasera abbiamo depositato tutte le Circoscrizioni Estere e siamo soddisfatti,
Ho un sacco di gente da ringraziare e ora non ce la faccio a ricordarmeli tutti, quindi faro' un ringraziamento collettivo
GRAZIE a tutti gli attivisti dei vari meetup d'italia e dell'estero, la rete funziona, la rete siamo noi e uniti abbiamo superato tutti gli ostacoli.
Grazie
Grazie!!!
Daniela

daniela s., parigi Commentatore certificato 22.01.13 02:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualunquista, qualunquista! populista merdaaaa merda!!!
Cazzo cazzo dove li trovo i dati che ve lo faccio io il politometro.
Cittadini! andiamo nei porti ad informarci di chi sono gli yacht, yot jot o come cazzo si scrive, sono talmente povero che non so neanche come si scrive. Ma a queste merde non gli arriva mai equitalia?????????????????? COME MAIII a loro non gli arrivano le letterine?????
Disequitalia chi l'ha inventata?

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 22.01.13 02:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quando riguarda il redditometro,secondo me non interesa la maggior parte degli italiani,parlo per esperienza personale non potrei mai spendere di piu di quello che dichiaro perchè non ho soldi da spendere,per quando riguarda i più agiati non fanno testo perchè sono la minoranza quindi non penso che possa risolvere il problema,caro Monti non ne azzecchi una sii inteligente come vuoi far credere e abbi la bontà di far spazio a chi a idee più lungimiranti delle tue.

marco b., fondi Commentatore certificato 22.01.13 02:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma sti benedetti troll, non saranno mica attivisti della prima ora, le cui idee per un motivo e per l'altro non sono state condivise dalla maggioranza??

Che senso ha fare campagne "contro"?

Io sono dell'idea che a parte tutelare i minori di etá, non ci dovrebbe essere nessuna censura di nessun tipo, se uno ritiene di essere offeso puó denunciare o ignorare.

Nessuno é obbligato a leggere tutti i commenti,
personalmente prima vedo chi scrive , poi eventualmente leggo.

salu2

Ashoka il Grande, México Commentatore certificato 22.01.13 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Perché stai segnalando questa Pagina?
Mario Monti Presidente del Consiglio

Non mi piace
Dà fastidio a me o a qualcuno che conosco
Non credo che debba essere su Facebook
È spam o truffa
Voglio segnalare un post, non l'intera Pagina
Appartiene alla categoria sbagliata o è un duplicato

CHE NE DITE????

FACEBOOK PER MOLTI MA NON PER TUTTI!!!

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 22.01.13 02:06| 
 |
Rispondi al commento

"Incazzati contro la Casta"
COSENTINO PDL : SE NON SONO CANDIDATO FINISCO IN GALERA
RISSA TRA DELINQUENTI , ORAMAI IL CERCHIO SI STRINGE SEMPRE PIU´-
GRAZIE FRATELLI -
Lo capite o no che così finisco in galera? Ma io vi rovino, ritiro i miei uomini, faccio cadere le giunte, vi faccio perdere le elezioni". Piomba a Palazzo Grazioli a fine mattinata, Nick o' mericano, ed è una furia che in pochi riescono ad arginare. Il capo non c'è, Berlusconi è fuori, sta registrando l'intervista a Sky in cui racconta, tra l'altro, di aver chiesto a Nicola Cosentino di fare "un passo indietro".

A Palazzo c'è Angelino Alfano, che il ras campano considera il vero artefice, col governatore Stefano Caldoro, di quella che definisce la "trappola" ai suoi danni. È un'escalation, che culmina nel momento in cui i pochi presenti sono costretti a intervenire tra le urla, per impedire che i due vengano in contatto, come racconterà uno degli spettatori. Nel salotto del Cavaliere scoppia la rissa. "Hanno rinunciato Scajola e Dell'Utri, non si capisce perché tu debba essere candidato, ma non hai visto i sondaggi?" incalza il segretario Pdl a muso duro.

È la miccia che fa esplodere tutto, anche perché in quegli stessi momenti le agenzie di stampa stanno rilanciando la richiesta del passo indietro formulata da Berlusconi. Cosentino perde le staffe, sbotta: "E questo sarebbe il partito garantista? Ma io vi rovino, ritiro i miei consiglieri e faccio saltare decine di giunte in Campania: poi vi faccio perdere le elezioni. Lo capite o no che per darla vinta a quattro giustizialisti io finisco in galera?" (...)

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 22.01.13 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Io inorridisco nessuno capisce che sembra ma è palese che in questo paese vige l'autocrazia dove un manipolo di pochi celebrolesi decide le sorti di tutti noi,Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!

marco b., fondi Commentatore certificato 22.01.13 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Voglio azzerare l'Italia dal punto di vista economico, fanno di tutto per peggiorare la crisi.
E' il loro intento! Poi sulle macerie intendono ricostruire sempre con la stessa logica il consueto mercato. Come svuotare i polmoni, per riempirli nuovamente di finta aria fresca.
http://pagliablog.blogspot.it/2013/01/il-vecchio.html

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 22.01.13 01:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia nel coacervo delle inutili leggi di cui è composto il nostro ordinamento, vi sono sempre state norme previste ad hoc per chi di esse dovesse infischiarsene. E' un dato di fatto che grandi aziende ed a seguire molti altri soggetti fiscali abbiano eluso ed evaso. Oggi, con questa norma, si vuole porre lo stato di polizia sul libero arbitrio delle persone fisiche.

stefano radi Commentatore certificato 22.01.13 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Notizia del tg1 della notte
"Problemi per le iscrizioni scolastiche on-line
i server del MIUR si bloccano dopo appena 25000 richieste e poi il 50% delle famiglie non ha la linea ADSL"

Capito Beppeeeeee!!!!
Il 50% non ha internet.....
Il 50% non ha internet......
lo vuoi capireeeeeeeeeeeeeeeee....

RiccardoBcupra 22.01.13 01:22| 
 |
Rispondi al commento

aveva ragione silvio, se avesse fatto il partito forza gnocca avrebbe preso i voti di tanti grillini, tanto il livello purtroppo è quello.. io cerco di alzarlo ma tra toll e deficienti rimane sempre lo stesso.

IO COMUNQUE SONO PRONTO A PRENDERE IL BASTONE DA PASSEGGIO E FARE UN GIRO IN FARMACIA, BASTA UN CENNO BEPPE!


Favia-show a 8-e-mezzo sul La7.

Si sta battendo come un leone contro due vecchi tromboni.

Se solo non fosse stato cacciato...

Peccato... 22.01.13 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc7/487091_337330529715065_1451168974_n.jpg

costui non è solo un infame, ma è proprio uno stronzo forte ! per fortuna su twitter trova chi
lo bastona bene bene !!

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 22.01.13 01:09| 
 |
Rispondi al commento

ma ancora non lo hai capito caro beppe che continuando a pubblicare LE MINCHIATE dei benetazzo dei cori modigliani e dei beppe scienza stai perdendo migliaia e migliaia di voti ?

bulleri 22.01.13 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco tutta questa pubblicita' per un tipo di accertamento che e' sempre esistito...
Mia moglie (lavoratore dipedente) l'ha ricevuto nel 2008 quando abbiamo comprato casa fuori dalle sue possibilita' secondo l'agenzia delle Entrate.
Peccato che l'aveva comprata con me (lav dipendente) e con mutuo a 30 anni...

Cmq abbiamo dovuto presentare l'incremento del patrimonio mobiliare e artistico della famiglia, macchine possedute ecc.

Be' per farla breve abbiamo presentato la fattura di acquisto di una panda valore 900 euro!!
Queste sono solo notizie di distrazione di massa... non abbocchiamo!!

Cmq l'inversione dell'onere della prova e' una porcata...

Giancarlo I., Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.13 01:06| 
 |
Rispondi al commento

nino, dici che sei sardo quindi non devi essere molto alto, perciò se mi becchi e vuoi farmi bere il guttalax ti devi portare uno sgabello per tentare di farmelo bere. lo capisci da solo che sarebbe difficile per te

ulrico mazinga 22.01.13 00:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate a fanculo poareti

Titino Bergonzi, Pangarollo Sup. Commentatore certificato 22.01.13 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salerno, 21 gennaio 2013

"Tutti quelli che vorranno esprimere la loro opinione troveranno sempre un microfono ed un palco per parlare"

Beppe Grillo

Dedicato tutti i folli bannatori dello Staff Casaleggio, ai Talebani del Blog, ai Nostalgici del segnala commento.

Vi è chiaro il messaggio di Grillo? vi è chiaro il concetto che i commenti da censurare sono quelli offensivi, quelli che costituiscono chiara apologia di reato e quelli che hanno solo scopi pubblicitari... come da regolamento del Blog?

Vi è chiaro o volete un disegnino?

La libertà di espressione, quando si svolge entro binari di civiltà e di rispetto è un valore assoluto che va tutelato.

Voglio sperare che la "conversione" di Grillo sull'argomento (non scorderò mai che ha cacciato della gente validissima per il solo "peccato" di aver espresso il proprio pensiero) rappresenti un nuovo inizio per questo Blog.

Io ci conto. Cercate di dimostrarmi che non siete solo una folla accecata dall'odio in perenne ricerca di un nemico, di un qualcosa da odiare e da distruggere, ma che siete anche capaci di ascoltare, riflettere e, nel caso, cambiare idea.

Ne va della credibilità di Grillo e del MoVimento tutto.

Parafrasando Arafat all'ONU, vengo a voi con un ramoscello d'ulivo in una mano ed un mitra nell'altra: non lasciate che a cadere sia il ramoscello d'ulivo.

Spero che sia l'ultima mail che cambio 22.01.13 00:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con i se e con i ma non si fa la storia.
Passo dopo passo, chissà che colpo si prenderanno pure i troll :)

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 22.01.13 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se ci votano il 40% degli italiani, i partiti son capaci di eleggere grillo presidente del consiglio pur di non perdere il loro posto di parlamentari.
cosa facciamo? lo votiamo anche noi?

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 22.01.13 00:44| 
 |
Rispondi al commento

cosa faranno i grilloidi teledipendenti quando fra qualche anno si renderanno conto di essere stati presi bellamente per il culo?

adesso arriva mazinga che vi "restituirà" il futuro, ih ih ih ih...... 22.01.13 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMMENTO ORE 23.36 E SOTTOCOMMENTO 23.42 NON SONO MIEI.
NON CONFONDIAMO L'ORO CON LA MERDA.STOP.FINE TRASMISSIONI.

nino f. Commentatore certificato 22.01.13 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIVA la Lega, perchè non ti frega

Titino Bergonzi, Pangarollo Sup. Commentatore certificato 22.01.13 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma il Pepp vi ha promesso un posto di lavoro?

Titino Bergonzi, Pangarollo Sup. Commentatore certificato 22.01.13 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova.

Salah al din Commentatore certificato 22.01.13 00:28| 
 |
Rispondi al commento

|--------------------------------------------------|Buonasera a tutti,vi comunico quanto segue.

1)NON E' PIU' ASSOLUTAMENTE AMMISSIBILE che un movimento che rappresenta una così alta moltitudine di italiani,di votanti manchi nel modo più assoluto di una qualsiasi forma di comunicazione REALE tra i suoi "vertici" e gli attivisti.
2)NON E' PIU' ASSOLUTAMENTE AMMISSIBILE che il suddetto movimento che per definizione si esprime tramite il blog di B.Grillo,questo blog abbia uno staff che lo gestisce senza che (per chi non lo sapesse)questo staff sia composto di attivisti iscritti M5S.
3)NON E' PIU' ASSOLUTAMENTE AMMISSIBILE che il suddetto blog che funge anche da meccanismo di accoglienza ed approccio per i "nuovi",per coloro si avvicinano al movimento sia lasciato in balià degli scleri di chiunque a prescindere da quali siano le sue/le loro reali intenzioni,e motivazioni.
4)NON E' PIU' ASSOLUTAMENTE AMMISSIBILE che la Casaleggio ass. che gestisce questo spazio crei e disfi a suo piacimento senza chiedere mai e poi mai niente a nessuno,soprattutto rappresentando un movimento che vanta una supposta democrazia di tipo orizzontale,e che così facendo eliminando l'opzione: Segnala commento inappropriato vada a tagliare del tutto l'unica "arma" in mano agli attivisti presenti sul blog che permette,anzi permetteva a questi ultimi di tentare di tenere pulito lo spazio,nonchè di svolgere l'importantissimo lavoro di accoglienza ed informazione che distinguevano questo spazio nettamente da altri spazi similari presenti sul web.
5)NON E' PIU' ASSOLUTAMENTE AMMISSIBILE che ogni giorno si pubblichino post riguardanti i temi più vari inerenti direttamente al movimento e non,e soprattutto post dove si prende una posizione netta (come ad es.il famigerato post in aiuto a Di Pietro) senza che questi non siano firmati dal loro autore chiunque egli sia.
PERTANTO
Vi comunico che ho iniziato oggi alle ore 9.00
LO SCIOPERO DELLA FAME AD OLTRANZA
(continua in cantina)

Ex membro M5S 22.01.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

povera italia piazzapulita sallusti(ma questo non dovrebbe essere in galera?la legge è uguale per tutti??che presa per il culo)lele mora basta basta vado a vomitare
grande beppe la facciamo noi piazzapulita

roberto bernardi, barge-cuneo Commentatore certificato 22.01.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa bellissima è che manca un mese, vedere le piazze sempre più piene mi da una gioia immensa! Beppe è straordinario ma lo siamo noi tutti insieme con il nostro passaparola riempiamo le piazze! Nel mio luogo di lavoro siamo in 10, 1 anno fa nessuno avrebbe votato il M5S ora siamo in 6 compreso il mio capo e i famigliari e gli amici di ogniuno un virus che si sparge, è bellissimo perchè la sua essenza virale è l'amore per la patria e per noi stessi! Basta girare lo sguardo, ora siamo noi i protagonisti con la nostra potente carica di onestà abbatteremo tutti i muri!
Notte a tutti stanotte dormirò più sereno di ieri e con più fiducia ancora per domani!

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.01.13 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Io e miei amici di Albania pensiamo bello il discorso di signor Obana a Washinton D.C.
Quando dopo due mandati e dopo casa uomo da meglio di lui e frega niente di nuova rielezione. Aquila di Albania pensa stessa di vita.


L'insight di Paolo Mieli a "Porta a Porta":" Secondo me Grillo è sottostimato... ci saranno grosse sorprese dopo le elezioni..."

E' Luce in MoVimento, caro Mieli, la luce di 5 fulgide stelle sulle tenebre della malapolitica.

Chiara Luce 22.01.13 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Susate ma questi geni della politica parlano di incompetenza da parte dei grillini a poter far politica,ma chi è inconpetente chi già ha dimostrato di esserlo o chi ancora non ha avuto l'opportunità?

marco b., fondi Commentatore certificato 22.01.13 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Anche il presidente degli STATI UNITI crede fortemente che l'energie alternative sono una opportunità che potrà dare molto .
NOI IL POPOLO

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 22.01.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[storia della legge di mercato] ovvero analisi personale.

Mi raccontava persona affidabile che al tempo della cortina di ferro l'acquisto di una automobile rigorosamente costruita in urss o in cecoslocchia (ex entrambe, strano) era una spesa improponibile per una famiglia modesta. Rate non ne facevano e la moneta locale non veniva accettata. Serviva valuta straniera (franchi-dollari-narchi-lire) in contanti. Quindi solo coloro che avevano parenti da fuori che inviavano soldi o attività a che fare con il tursimo (hotel-casinò-rist.) avrebbero potuto comprarsele.
Il prezzo non era poi basso, sebbene la manodopera e le risorse (alluminio-plastica-ferro) per costruirle fossero a basso costo, data l'economia socialista da cui venivano. Erano considerate beni di lusso.
Ma una volta acquistate , le spese di mantenimento erano più basse di qua. Benzina a due soldi e bollo assicurazione oneste. [Strano modo per interpretare il lusso, eh! ma non molto strano, è solo una questione di mentalità che in Italia non è mai esistita]

Ma c'è anche altro di strano: quelle auto "comuniste" potevano essere comprate anche qui da noi. Ma con un prezzo più elevato o al massimo uguale al prodotto nazionale per i dazi doganali.

Oggi, mi fà notare quella persona della ex cortina di ferro, abbiamo pubblicità a raffica ed offerte bassissime con rate irrisorie, ma con il pizzo alto (assicurazione) lo stesso pizzo non cala se ti rivolgi al mercato dell'usato dove trovi auto in buono stato che costano la metà del premio assicurativo annuale e con passaggi di proprietà da strozzino, grazie ai notai !

A proposito ma è vero che il Beppe Scienza fà anche il consulente assicurativo?
A bè, allora sarà pratico di mafia finanziaria e leggi di mercato ! :-D !


Il bello è che spesso parlano di antifascismo persone intolleranti, che credono di aver trovato solo loro la chiave di ogni verità, senza nessun rispetto per le idee e le scelte altrui.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 22.01.13 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fatto bene, dovevi suonargliele più forte, a ste menti raffinatissime del piffero

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 21.01.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento

https://pbs.twimg.com/media/BBKRq69CMAEkYup.jpg

Aaaaahhhh l'invidia!

Vedete la foto tutti per il Movimento Cinque Stelle e per l'incommensurabile Beppe Grillo che stasera udite udite per la gioia di tutti i rompicoglioni fascistelli del blog ha dichiarato ufficialmente a 2 rompicoglioni disturbatori della piazza di essere ANTIFASCISTA! Contenti?
Non credo proprio! Hahahhhhahhhahhha poveri illusi!

fulgy f., torino Commentatore certificato 21.01.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Di un tale A. Da Costa son spariti tutti i commenti, motivazione "insultava".

Di V. Vivarelli prosperano ancora oggi commenti con insulti non meno pesanti. Perchè?

E i velenosi provocatori se la ridono.

Schifo e ribrezzo.


Morire per delle idee, l'idea è affascinante
per poco io morivo senza averla mai avuta,
perchè chi ce l'aveva, una folla di gente,
gridando "viva la morte" proprio addosso mi è caduta.

Mi avevano convinto e la mia musa insolente
abiurando i suoi errori, aderì alla loro fede
dicendomi peraltro in separata sede
moriamo per delle idee, va bè, ma di morte lenta, va bè ma di morte lenta.

Approfittando di non essere fragilissimi di cuore
andiamo all'altro mondo bighellonando un poco
perchè forzando il passo succede che si muore
per delle idee che non han più corso il giorno dopo.

Ora se c'è una cosa amara, desolante
è quella di capire all'ultimo momento
che l'idea giusta era un'altra, un altro movimento
moriamo per delle idee, va bè, ma di morte lenta
ma di morte lenta.

Gli apostoli di turno che apprezzano il martirio
lo predicano spesso per novant'anni almeno.

Morire per delle idee sarà il caso di dirlo
è il loro scopo di vivere, non sanno farne a meno.

E sotto ogni bandiera li vediamo superare
il buon matusalemme nella longevità
per conto mio si dicono in tutta intimità
moriamo per delle idee, va bè, ma di morte lenta, va bè, ma di morte lenta.

A chi va poi cercando verità meno fittizie
ogni tipo di setta offre moventi originali
e la scelta è imbarazzante per le vittime novizie
morire per delle idee è molto bello ma per quali.

E il vecchio che si porta già i fiori sulla tomba
vedendole venire dietro il grande stendardo
pensa "speriamo bene che arrivino in ritardo"
moriamo per delle idee, va bè, ma di morte lenta, va bè, ma di morte lenta

E voi gli sputafuoco, e voi i nuovi santi
crepate pure per primi noi vi cediamo il passo
però per gentilezza lasciate vivere gli altri
la vita è grosso modo il loro unico lusso
tanto più che la carogna è già abbastanza attenta
non c'è nessun bisogno di reggerle la falce
basta con le garrote in nome della pace
moriamo per delle idee, va bè, ma di morte lenta,
ma di morte lenta.

De Andrè

Nicola ., Palermo Commentatore certificato 21.01.13 23:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"I could end the deficit in five minutes. You just pass a law that says that any time there's a deficit of more than three percent of GDP, all sitting members of Congress are ineligible for re-election. Yeah, yeah, now you've got the incentives in the right place, right?" Warren Buffet

Claudio Klemenz 21.01.13 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aspettiamoci contestazioni a raffica,la casta sta
sparando le ultime cartucce.

italiano incazzato 21.01.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento

VORREI SAPERE SE SONO UN VISIONARIO NELL'IPOTIZZARE CHE UNA VOLTA STABILITO (A SECONDA DEL TIPO DI LAVORO) QUANDO UNO E' VECCHIO TUTTI I COSIDETTI VECCHI PRENDANO LA STESSA CIFRA CHE SIA ALMENO DIGNITOSA PER UN "VECCHIO"(qualcuno sa trovare il dato della spesa pensonistica e dividerlo per il numero di pensionati?)
E'VISIONARIA (a proposito di liberalismo)L'IDEA DI RENDERE SNELLO LO STATO PRIVATIZZANDO QUASI TUTTO MA DANDO AL DIPENDENTE L'INTERA BUSTA PAGA LORDA COSICCHE' ANCHE GLI EVASORI DARANNO IL LORO CONTRIBUTO AL PAGAMENTO DEI SERVIZI?

andrea ., spinea Commentatore certificato 21.01.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tg1 delle 20 di oggi. Casini: "Chi cerca un uomo di spettacolo non voti Monti. Monti è un altra cosa".

Molto terra terra: c'è Monti e gli altri sono "di spettacolo" con ampia fantasia interpretativa di quella parola. Spettacolo che lei, Casini, conosce bene, navigato quale è delle poltrone televisive e dei teatrini patinati realizzati a misura.
Poi se c'è qualcuno che è di spettacolo, chi meglio di Monti può esserene interprete? Dopo la nomina ha partecipato al programma di Vespa sottolineando che era stato invitato e che la situazione esigeva un messaggio alla nazione. Naturalmente era trasmissione registrata. Poi aveva detto e più volte confermato che mai avrebbe intrapreso la carriera politica, che mai avrebbe accettato un secondo mandatato, che era stato prestato alla politica e cose simili.
Oggi, non solo si è candidato e ha fondato un partito politico, ma addirittura parla dai social network (chissà da chi ha copiato...), nega la paternità di tante misure prese dal suo governo (anche qui copiando, ma stavolta dagli esperti), scarica sugli altri la situazione economica, si presenta come il salvatore della nazione con soluzioni miracolose...non si capisce bene se al governo c'era lui o il suo clone.

Per quel che rigurda noi, perchè tra i "di spettacolo", per esclusione, ci entriamo anche noi, le ricordo che c'è gente dallo spettacolo che ha rivestito la carica di presidente degli Stati uniti (e per due mandati), e c'è gente che continua a fare spettacolo con scarsi risultati credendo (e continuando a credere) di essere un politico.

Gian A 21.01.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Io sono calmo e buono ma a sentire i pagati fare chiasso apposta per disturbare mi fa venire voglia di prendere qualche mazza ed andare a spaccare crani. La pazienza ha un limite e la mia da buon sardo l'ho esaurita, adesso passo alle maniere forti con chi contesta inutilmente il MoVimento

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppo bravo Beppe questa sera a Salerno e fin troppo paziente.

Ma quanti imbecilli li presenti contestatori pagati dai partiti per fare chiasso e prontamente zittiti dalla marea di gente presente.

Beppe sono sempre più convinto che quando parli sei un gradino sopra rispetto all'italiotta medio e sei 500 gradini sopra i nostri governanti di merda!

Sei anche 500 gradini sopra a molti dei partecipanti a piazza pulita, quante scemenze sono state dette in quella trasmissione di paralitici.

Favia rimane un paraculo mi spiace.

Pietro T. Commentatore certificato 21.01.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì sì, ho capito tutto, sennò non "staresti" qui a perdere tempo.

echedupalle 21.01.13 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe intervistato su la 7

Gian A 21.01.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!

Messaggio di Daniela Signorino dalla Corte d'Appello:

Abbiamo consegnato tutte le circoscrizioni, e abbiamo la ricevuta, tra 24 avremo l'accettazione delle liste.

Ora posso svenire.

Daniela.

p.s.

credo che ci sia da aspettare 24h per la convalida

Notte gente

Nando da Roma

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se la domanda non è attinente all'argomento attuale ma non ho capito, seppure il mio sostegno elettorale al Movimento non è in discussione, chi è il candidato Premier del Movimento alle prossime elezioni. Se qualcuno me lo può indicare lo ringrazio anticipatamente.

Carlo I. Commentatore certificato 21.01.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

senti ingoia non ti sopporto piu' quando appari sulle televisioni partitocratiche e ti permetti di dire che il m5s e' solo protesta e non ha un programma,cosa che e' assolutamente falsa,tu chi sei?che programma hai?cosa ci fai in politica?vuoi emulare il tuo collega dipietro?per il momento stai raccogliendo gli scarti del m5s ,stai copiando le proposte del programma del m5s per elemosinare qualche voto con relativi romborsi elettorali!sei uomo del sistema amico del sistema bersani e c.la vera rivoluzione e' il m5s e non la tua farsetta.viva il m5s al governo

aldo ., varese Commentatore certificato 21.01.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi voglio scusare con tutti i lettori del blog. Purtroppo negli ultimi mesi un hacker si è impossessato delle mie credenziali di accesso ed ha postato commenti da deficienti puri per mesi. Mi spiace per chiunque abbia dovuto leggersi le cretinate di una mente labile a firma enrico w.

enrico w., Novara Commentatore certificato 21.01.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma il GARANTE della PAR CONDICIO cosa cazz......stà facendo, il BELL'ADDORMENTATO?!?!?
Sono capitato per caso sul canale ove trasmettono QUINTA COLONNA del LECCACULO DEL DEBBIO.
Stavano discutendo di ciò che era riportato su una lavagnetta a fogli divisa in 4 settori, dove erano elencati i programmi dei diversi schieramenti che parteciperanno alle prossime elezioni.
Ebbene, c'era il programma della coalizione del PDL, della coalizione del PD-L, della lista MONTI assieme ai CENTRISTI (vedi UDC) ed infine quella di RIVOLUZIONE CIVILE (di INGROIA).
Non c'era da nessuna parte il M5S, un movimento che è quello che ha ricevuto PIU' VOTI IN SICILIA, un movimento che viene dato con percentuali a DUE CIFRE, non viene minimamente CONSIDERATO.
GAAARAAANTEEEEEEEEE ma dove caz.......o staaai, siamo in piena PAR CONDICIO e qui si fa propaganda escludendo il M5S che è considerato probabile protagonista delle prossime elezioni.
E questa sarebbe DEMOCRAZIAAAAAAAA, la DEMOCRAZIA IN ITALIA E' MORTA ORAMAI DA ANNI.
Se a breve scoppierà una guerra civile ci sarà chi si dovra assumere le proprie responsabilità.

mario 21.01.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. DEPOSITO FIRME DALL'ESTERO.

Ancora in attesa per il deposisto delle firme dall'estero, siamo gli ultimi.
I nostri rappresentati sono dentro e chi è la fuori in attesa non può sapere ancora nulla :(
Stressante!!!!
Daniela Signorino con prole è esausta e in trepidazione!

Fine O.T.

non so se riuscirò a darvi notizie.

Nando.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro se funziona come gli studi di settore stiamo freschi. Il redditometro e' come gli studi di settore: una porcata.
Adesso l' 80% degli italiani potrà' rendersi conto che cosa sono gli studi di settore.
Il redditometro e' uno strumento tipico di uno stato illiberale.
In Italia i principali evasori sono le sedi delle multinazionali che con triangolazioni fanno risultare lauti guadagni negli stati dove l'impostazione fiscale e' più bassa.
L'Italia sta in piedi grazie al cosiddetto "nero".
Non dobbiamo poi confondere i proventi di traffici illeciti con il nero dovuto al lavoro vero e proprio. Allo Stato fa comodo fare finta di fare la guerra all'evasione in realtà non fa altro che angariare coloro che le tasse già le pagano.
Per ridurre l'evasione basterebbe:
Tagliare le spese di Enti inutili
Abbassare le tasse
Introdurre i pagamenti con bancomat facendo pagare pochissimo la transazione per esempio 1 centesimo di Euro
Creare una banca di stato che fa pagare le suddette transazioni 1 centesimo di euro e quindi costringendo le altre banche a fare lo stesso.
Inserire il contrasto di interessi, esempio: puoi scaricarti il 40% delle spese per arredamento domestico.
Per chi si rivolge alla sanità privata e paga di tasca sua le spese mediche dovrebbe avere la possibilità di detrarsi il 100% della spesa sostenuta e non il 19% come ora.
Ma lo Stato non le fa queste cose perché preferisce arraffare a più non posso a destra e manca lasciando ai sudditi le briciole; e allora i sudditi si difendono cercando di comprare o vendere in nero appena possibile, unico sistema per tirare a campare.
Buona notte a tutti.
PS: tassazione astronomica per avere in cambio poi dei servizi da terzo mondo.

Don Rigoberto Lopez Commentatore certificato 21.01.13 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Signori miei,l'unico sistema per evitare castronerie come,redditometro, tagli sconsiderati al Popolo,è uno solo, mandare a casa TUTTI QUESTI SIGNORI che percepiscono stipendi da nababbi!!!! Votare Grillo cioè,il M5S, è un dovere SOCIALE,aiutare le persone ,tutte , noi stessi compresi,ci salverà da un tracollo da fame!!!Se non volete farlo per voi,fatelo per i vostri figli e nipoti!!Non abbiate paura di ciò che ci può succedere,peggio di così ci si può aspettare solo un epidemia di peste bubbonica!! Però dalla peste ci si può difendere,da questi SIGNORI,l'unica difesa è mandarli a casa TUTTI!!!Rendiamoci conto,ci vogliono rovinare,fanno manovre dittatoriali,non fidatevi delle promesse,sono gli stessi che hanno promesso mari e monti(quello è arrivato,purtroppo!)da anni ,non hanno mantenuto nulla!!!Non sono degni di nessuna fiducia,parlano sempre,di destra e sinistra,come cinquant'anni fa!!! Non parlano mai di onestà,non sanno dove sta di casa!State attenti non fidatevi,cambiano bandiera con la facilità di un aquilone che va dove tira il vento.Dovreste averlo capito,interessa il potere,il denaro e basta ! Del Popolo non frega niente a nessuno!!! M5S è l'unica alternativa!!Non abbiate paura di ciò che ci aspetta!Cominciamo a uscire dal fango, non continuiamo a sguazzarci dentro,inutile poi lamentarci, se ci troviamo sporchi!! Buona vita a tutti gli onesti!! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 21.01.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Bravo professor Scienza conferma quello che dicevo nel mio commento dei giorni scorsi. Come dimostro di non aver speso dei soldi che la statistica dello stato mi dice che ho speso? Diffondiamo questa semplice analisi per riportare lo stato di diritto! Auguri a tutti noi.

Manlio B., Cividale del Friuli (UD) Commentatore certificato 21.01.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento

basta beppe...risparmia la voce che nei prossimi giorni e' tostissima..
vusa noooooooo!!!

mary dg 21.01.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento

ma il nino f. che spamma tutto il blogghe coi suoi deliri subumani ma ritardato mentale...sarà normale, sarà povero, sarà mezzo scemo? io dico cretino quasi di certo, imbecille quasi di sicuro, mezzo uomo per forza

maa il 21.01.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

25) ASSOLUTA CENTRALITA’ AL LAVORO – PIENA OCCUPAZIONE – REDDITO DA LAVORO, MINIMO GARANTITO.
INDIPENDENZA PER LA SARDEGNA si impegna a dare massima centralità al problema del lavoro, promuovendo iniziative volte alla piena occupazione ed al reddito minimo garantito, allo scopo di contrastare il rischio marginalità, garantire la dignità della persona e favorire la cittadinanza attraverso un sostegno economico.
Beneficiari del reddito minimo garantito sono inoltre tutti gli individui (inoccupati, disoccupati, precariamente occupati) che non superino i 7.200 euro annui. Devono essere residenti sul territorio nazionale da almeno 24 mesi; devono essere iscritti presso le liste di collocamento dei Centri per l’impiego.
Beneficiari del reddito minimo garantito sono inoltre gli emigrati di ritorno nati in Sardegna ed i propri figli.
L’ammontare individuale del beneficio del reddito minimo garantito è di 7.200 euro annui, pari a 600 euro mensili; tale misura deve essere rivalutata in base al numero dei componenti del nucleo familiare.

Beneficiari del reddito minimo garantito sono inoltre gli emigrati di ritorno nati in Sardegna ed i propri figli.

Al beneficio economico diretto del reddito minimo garantito possono concorrere anche le Regioni e gli enti locali attraverso l’erogazione del “reddito indiretto” ovvero favorire prestazioni di beni e servizi.
Vi sarà la sospensione o la decadenza del reddito minimo garantito quando il beneficiario dichiari il falso al momento della richiesta; venga assunto con contratto di lavoro a tempo indeterminato; partecipi a percorsi di inserimento lavorativo retribuiti; al compimento dei 65 anni di età; quando il beneficiario rifiuti una proposta congrua di impiego dopo il riconoscimento delle sue competenze formali ed informali.
Si propone infine di definire una riforma degli ammortizzatori sociali in modo da introdurre un sussidio unico di disoccupazione esteso a tutte le categorie di lavoratori a prescindere dall’anzianità contributiva

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

23) LIBERALIZZAZIONI
Provvedimenti per far si che tutte le attività economiche oggi in capo allo Stato, alle Regioni ed agli enti locali, siano privatizzate.

24) RADIO E TV SARDE
Chiederemo il ripristino di Radio Sardegna e la sardizzazione di RAI 3 perché, con trasmissioni bilingui, siano veicolo di cultura e informazione per i sardi.

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solidarieta' a quel Signore che ha appena mandato a fare in culo i politici in studio su Rete 4.
Ecco: e' gente cosi' quella che vorrei vedere in parlamento: 800 Euro al mese, ma dignita' da vendere!
Dio, fa che qualcuno tolga il vitalizio e tutti i privilegi che questa casta si e' data, e fa che la cosa valga RETROATTIVAMENTE!!!

Antonio 21.01.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento

21) CREDITO
Attuare le prerogative dello Statuto in materia di credito, previste dall’art. 4 dello statuto della Sardegna, ponendo fine alla politica imperiale adottata dal sistema creditizio italiano in Sardegna, dando quindi vita ad un sistema di banche locali, affinché le nostre banche possano erogare il credito alle famiglie ed alle imprese e non, come avviene da troppo tempo da parte delle banche italiane, utilizzare i nostri risparmi per fare attività speculative.
Promuovere un sistema di Moneta complementare e sistemi di compensazione multilaterale, per sfuggire alla morsa della finanza speculativa ed usuraia, consentendo lo scambio di prodotti e servizi sul territorio, oggi impedito dall’assenza di credito alle imprese ed alle famiglie;

22) LOTTA ALLA BUROCRAZIA
Eliminazione di tutti gli impedimenti burocratici che frenano ed ostacolano l’attività degli uomini e delle imprese. Ciò sarà possibile attraverso l’eliminazione di tutte le norme che si intrecciano causando vuoti normativi sull’interpretazione delle stesse, e sulle competenze amministrative in capo agli enti pubblici che dovrebbero rilasciare i pareri specifici in materia. Introduzione del silenzio-assenso su tutti i procedimenti amministrativi con conseguente eliminazione del silenzio-rifiuto, ed informatizzazione di tutte le procedure amministrative.

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Scegliere il Movimento 5 Stelle è scegliere l'unica speranza contro l'ottusità di pensiero.
Tutti i partiti uniti contro il M5Stelle.
Fascisti che ammiccano ai compagnucci, i compagnucci che fanno sorrisi al monti offeso delle offese su facebook, il PD che abbraccia (in gran segreto) il PDL . . . e in disparte, ma in piazza dove c'è la GENTE, il Movimento 5 Stelle . . . .

Noi accettiamo chi voglia dare il suo voto, senza contare la sua ideologia. Il conto delle idee lo lasciamo volentieri agli altri.
Basta fare un salto nella TV su qualsiasi rete per vedere cosa ciò voglia dire.

Il Movimento 5 Stelle è il digestivo della politica.
Gli altri ti fanno venire il mal di pancia il M5S ti fa digerire con la speranza.

VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE BEPPE e GIANROBERTO VIVAT!!

Francesco Folchi Commentatore certificato 21.01.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe sei una forza, a stare li' in mezzo sei un eroe...com'e' dipinto di tanti colori questo paese...quindi sei anche un pittore..
ma da nord a sud tutti diciamo le stesse cose...
e come mai?!

mary dg 21.01.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

19) PASTORIZIA ED AGRICOLTURA
Impegno a proporre provvedimenti di legge atti ad ottenere:
- Introduzione nei trattati economici europei del riconoscimento della Sardegna quale leader nella produzione di latte ovino e difesa dei prodotti da essa derivati.
- Introduzione di politiche che favoriscano il consumo dei prodotti locali derivati dall’agricoltura e dall’allevamento, anche introducendo forme di franchigie temporanee che creino le pari opportunità tra la produzione sarda e quella esterna.
- Una decisa scelta per la gestione sostenibile del territorio attraverso indirizzi produttivi del comparto agricolo mirati alla difesa ed al potenziamento dello stesso ( forestazioni, filiere produttive e politiche agroenergetiche, turismo rurale ).
- Riconoscimento di prodotti di qualità e dunque di nicchia per tutti i prodotti del comparto, da tutelare e da non assoggettare, almeno temporaneamente, alle disposizioni limitative della libera concorrenza imposte dalla Comunità Europea.

20) ARTIGIANATO, COMMERCIO
Obbligatorietà della sede fiscale in Sardegna a tutte le aziende che vi operano in base a licenze da essa rilasciate e che lo stato non abbia competenza su dette licenze .
Su guvernu sarà chiamato a valorizzare ed incentivare l’artigianato sardo e a tutelare il piccolo commercio, anche impedendo l’apertura di ulteriori Centri Commerciali, specialmente se con sede sociale fuori dalla Sardegna .

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento



16) LAVORO AI RESIDENTI
Per tutelare la lingua e la cultura sarda nella scuola e allo stesso tempo per creare maggiori opportunità di lavoro, faremo approvare nuove leggi che diano priorità di occupazione negli uffici pubblici e nelle scuole ai Sardi, ai residenti da almeno cinque anni e ai figli degli emigrati nati fuori dall’isola.


17) VERTICALIZZAZIONE MATERIE PRIME
Per salvaguardare le risorse ambientali dell’isola, il futuro Parlamento Sardu, stimolerà la verticalizzazione del comparto estrattivo, con la costituzione di consorzi (magari obbligatori) per promuovere e tutelare le materie prime, così da avvantaggiare le successive lavorazioni in loco.

18) BASI MILITARI
In attesa della smilitarizzazione dell’isola, che è l’obiettivo finale per essere sovrani sul proprio territorio, pretenderemo la restituzione ai Sardi delle somme (miliardi di euro) incassate dallo stato italiano per l’affitto delle basi militari ed il risarcimento dei danni causati al territorio ed alla salute dei sardi.

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento

13 ) MARE TERRITORIALE E PESCA
Definizione delle acque territoriali della Sardegna e rivendicazione della piena ed esclusiva sovranità su di esse, al fine di, tutelare l’attività svolta dai pescatori sardi ed evitare che pescatori esterni possano distruggere una delle nostre risorse più importanti e principalmente per evitare che il nostro mare e le nostre coste siano utilizzati per esercitare eserciti stranieri, non sardi, destinati ad aggredire altri popoli e a mantenere l’occupazione militare della Sardegna.

14 ) AUTOGOVERNO DEI TRASPORTI
Competenza esclusiva in materia di trasporti da e per la Sardegna.
Sarà costituita la flotta sarda, costruito l’aeroporto internazionale, chiesto il raddoppio dei binari e l’elettrificazione delle linee ferroviarie e potenziati i porti isolani nella prospettiva di sfruttare la favorevole posizione della nostra isola nel mediterraneo.

15) RIDUZIONE DEI COSTI ENERGETICI
Proposta urgente di adeguato provvedimento normativo, in attesa di adeguate soluzioni tecniche, affinché lo stato elimini da subito la disparità dei costi energetici tra la Sardegna e le zone già metanizzate.
Oggi i sardi pagano l’energia circa il 40% in più delle altre zone dello stato italiano.

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Io e miei amici di Albania pensiamo che i meglio candidati sono a Salerno. Molto bravi e duri come giovani aquilotti di Albania


11) APPALTI DI LAVORI PUBBLICI E FORNITURE DI BENI E SERVIZI
Approvazione di norma legislativa che tuteli le imprese sarde negli appalti pubblici di lavori, servizi e forniture, stabilendo uno sbarramento alla partecipazione di imprese provenienti da altri territori dell’Italia che nei loro territori, attraverso pratiche mafiose, impediscono di operare a qualsiasi operatore economico esterno.

12) AUTOGOVERNO DEL TERRITORIO
Competenza esclusiva al consiglio regionale in materia di ambiente, territorio, beni archeologici e ambientali.
Divieto assoluto di importare in Sardegna scorie di qualunque tipo e per qualunque uso, anche se camuffate come materie prime.
Competenza esclusiva della regione in materia di discariche, di gestione generale del territorio, compresi porti e mare territoriale.
Netta opposizione all’uso degli inceneritori per il trattamento rifiuti e impegno per potenziare la raccolta differenziata e fare del rifiuto una risorsa.

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

8) SCUOLA, LINGUA E CULTURA – ISCOLA SARDA
Competenza esclusiva sull’istruzione, il riconoscimento della lingua sarda come lingua ufficiale in Sardegna e anche nei rapporti con lo stato e con l’Europa. La storia, la lingua e la cultura dei Sardi devono essere ufficializzate ed introdotte nella scuola pubblica. Deve essere riconosciuto il bilinguismo perfetto in tutti gli uffici pubblici e nelle scuole e i corsi universitari devono essere bilingui.

9) SANITA’
Competenza esclusiva sulla sanità, istituendo una sanità legata al sociale ed al vissuto dei sardi, efficiente e moderna in grado di ridurre al minimo i viaggi della speranza che i pazienti sardi sono costretti a fare.


10) MONETA
Riappropriazione da parte dello Stato della sovranità monetaria, colpevolmente ceduta alla Banca Centrale Europea, Banca privata e artefice del disastro finanziario ed economico che devono subire gran parte delle inermi popolazioni europee. Proposta di provvedimento normativo per consentire alla Sardegna di stampare una propria moneta, che circolerà all’interno del proprio territorio, al fine di riattivare gli scambi interni e, conseguentemente, il ciclo economico locale, sofferente di una grave contrazione dovuta alla carenza del servizio del credito. La circolazione della moneta sarda sarà congeniale anche al superamento degli svantaggi competitivi che le piccole attività economiche della Sardegna hanno nei confronti delle grandi aziende provenienti da altri territori, che hanno un servizio del credito dimensionato in termini di qualità e quantità al loro business.

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Sicuramente c'è un disegno ben preciso
perchè il popolo debba sempre pagare
debba sempre sputare sangue
debba sempre sottostare ad un elitè
debba sempre protestare senza essere ascoltato minimamente
Sicuramente la razza umana è formata
da una certa pencentuale,
minima,
di persone volte a soggiogare, sottomettere
e manipolare gli altri,
maggioranza,
esseri umani.....
Fermare tale scempio
potrebbe essere facile
noi siamo in tanti ad essere schiavizzati
e loro , gli aguzzini, sono pochi
ma i nostri errori si ripetono nei secoli
L'indifferenza, l'egoismo e la rassegnazione
frenano qualsiasi rivoluzione...
E quando si arriva alla ribellione
sacrosanta
si preferisce sempre delegare dei falsi Leader
che puntualmente
o si vendono al potere
o si rivelano degli ipicriti.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 21.01.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

7) OPERAZIONI A MEDIO TERMINE PER RESTITUIRE OPERATIVITA’ E COMPETITIVITA’ ALLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE.
1) Strutture locali di “pronto soccorso finanziario” per monitorare lo stato di salute delle aziende, con poteri di finanziamento – consolidamento – aggiornamento a tutela dei posti di lavoro. Tale struttura dovrà altresì analizzare le cause di indebitamento per valutare se il titolare abbia fatto “il furbo” oppure sia rimasto vittima delle banche o dei ritardi dei pagamenti. Il “furbo” deve essere sanzionato e punito ed eventualmente interdetto da intraprendere nuove iniziative, mentre la vittima del sistema deve essere messa in condizioni di pagare il capitale attraverso sistemi di consolidamento debiti e continuamente monitorata e sostenuta.
2) Riforma del sistema fiscale con adeguamento agli standard europei e conseguente diminuzione della pressione (dalla media del 42% dell’Italia al 12,5 della Repubblica Irlandese);
3) Inserimento di un nuovo metodo che sostituisca gli studi di settore, Irap e balzelli vari. Per esempio il T.S.M. (tassazione modulata). Tutti i dati commerciali di ciascun contribuente (attraverso un POS ad impronta digitale) devono confluire in tempo reale in un unico cassetto fiscale. Con questo sistema si possono abbattere le tasse del 30/35% (la percentuale endemica dell'universo del nero in tutte le sue più variegate formule, senza mettere le mani nelle tasche dei contribuenti) in quanto si contrasterebbe veramente il conflitto di interessi , i veri evasori avrebbero vita dura, la loro creatività da “birbantelli” verrebbe subito scoperta.
4) Istituire una vera “class action” che contempli anche le sanzioni e promuova cause pilota;
5) Garantire il rispetto dei tempi di pagamento per gli appalti ad affidamento pubblico e privato (30 giorni), legge già in vigore dal 2002, istituendo obbligatoriamente la garanzia bancaria della reale disponibilità delle somme. A pagamento avvenuto, contestualmente dovrà avvenire in auto

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nandoooooooo come è andata con le firme dall'esteroo??????dacci notizia!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 21.01.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' comprensibile la stizza degli altri partiti.

Beppe gli toglie il giocarello . . . e loro l'hanno compreso bene.

Più voti portiamo al M5S migliore sarà il futuro.


E in culo ai segaioli. Capisc'ammè!!

Francesco Folchi Commentatore certificato 21.01.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

6) AUTOGOVERNO FISCALE E ISTITUZIONE DELLA CASSA SARDA DELLE ENTRATE
Al fine di incidere sulla gravissima crisi economica, che sta mettendo a repentaglio le attività economiche delle piccole-medie e micro imprese, di tutti i settori produttivi, del commercio e dei servizi, nonché le attività professionali e le famiglie, INDIPENDENZA PER LA SARDEGNA promuove quanto segue:
- chiedere al Consiglio Regionale della Sardegna la discussione e l’approvazione di una legge per l’attivazione dell’Agenzia Sarda delle Entrate, volta a disciplinare la riscossione dei tributi di competenza della Sardegna;
- chiedere al Governo di sospendere tutte le azioni esecutive, riguardanti il territorio della Sardegna, in atto ai sensi del d.p.r. 602 del 1973, articolo 19-bis “Sospensione della riscossione per situazioni eccezionali” che recita: “Se si verificano situazioni eccezionali, a carattere generale o relative ad un'area significativa del territorio, tali da alterare gravemente lo svolgimento di un corretto rapporto con i contribuenti, la riscossione può essere sospesa, per non più di dodici mesi, con decreto del Ministero delle Finanze
- chiedere al Governo di attuare con immediatezza una moratoria non onerosa dei debiti che le attività produttive operanti in Sardegna hanno maturato per le seguenti imposte - IRES, IRAP – e per contributi dovuti all’INPS;
- chiedere al Governo di compensare parte dei crediti vantati dalla Sardegna nei confronti dello Stato con i debiti erariali che le imprese ed i cittadini operanti e abitanti nel territorio della Sardegna hanno maturato nei confronti dell’erario, trasferendoli alla costituenda Agenzia Sarda delle Entrate che a sua volta provvederà a riscuotere i crediti nelle modalità indicate nella proposta di legge popolare;
- revoca immediata delle ipoteche eseguite da Equitalia sulla prima casa in quanto bene primario;
- revoca delle ganasce fiscali sui mezzi di lavoro e sulla prima auto e blocco dei pignoramenti sui c/c;
- istituzione di una co

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera ottimo comizio a Salerno.

Ma c'erano contestatori? Dove? che dicevano?

Casapound?


Sempre col tentativo di rifondare , , ,

Francesco Folchi Commentatore certificato 21.01.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

buona notte blog ..

lo staffe mi da il cambio e mi sostituisce con un altro fuori di testa ..

non dimenticate ..

nord e laga rovina dell'italia !!

alea iacta est !!

Norberto Borghi Commentatore certificato 21.01.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

2) NUOVO STATUTO DI SOVRANITA’ E SOGGETTIVITA’ DEL POPOLO SARDO.
Riconoscimento del diritto dei sardi alla ricontrattazione dei rapporti con lo stato italiano per la scrittura di un nuovo statuto che regoli il periodo di transizione verso la forma di autodeterminazione che il popolo sardo sceglierà nell’esercizio del diritto all’indipendenza, dove siano sanciti questi principi e diritti fondamentali:
Il riconoscimento ufficiale della Nazione Sarda e del suo diritto all’indipendenza.
La costrizione all’appartenenza allo stato italiano derivata da conquiste e repressioni ( come riportato nell’approvata Mozione di Sovranità del Popolo Sardo approvata dal consiglio regionale il 27 settembre 1998)
La volontà di entrare in Europa con una propria soggettività politica.
Siamo contrari a qualsiasi proposta di statuto che non riconosca l’esistenza della nazione sarda ed il suo diritto all’autodeterminazione.

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 22:00| 
 |
Rispondi al commento

la viviana mi ha fatto morire dal ridere giorni fa ..

in un suo commento ho letto che noi leghisti a furia di cantare il "va' pensiero" , il nostro cervello ci ha preso sul serio e se n'e' andato definitivamente ..

ah .. caro umberto ..ma non potevi trovare un inno meno dannoso ?

che ne so ..

nella vecchia fattoria ia ia hoooo ..
c'è la vacca di mia zia ia ia hooo..

non trovo lo spazzolino ..

nord e lega .. rovina dell'italia !!

Norberto Borghi Commentatore certificato 21.01.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Redditometro dal volto umano: c'è una franchigia di 12mila euro per tutti ed un'altra per i titolari di un'unica pensione che non saranno sorteggiati.Ottimo !Quindi possiamo evadere fino a 12mila eurozzi e,se pensionati, la vorare in nero a volontà. Ma..andare a prendere i soldi degli evasori sui c.c.in Svizzera, no eh ?

Chiara Luce 21.01.13 21:56| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Salernoooo in piazzaaaaaaaaaaaaa!tuttaaaaaaaaaaa!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 21.01.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento

STATO E ORDINAMENTO SOCIALE PER LA SARDEGNA INDIPENDENTE.
La soggettività ( stato o forse meglio Zudicadu) che vogliamo per la Sardegna indipendente non è una copia degli attuali stato-nazione, in quanto nasce dalla lotta contro un sistema e di quel sistema non potrà mai essere parte.
Nascerà da chi combatte per un ideale di libertà, per un altro mondo possibile basato sull’eguaglianza e non sulla discriminazione.
Nascerà da chi è contro ogni tipo di oppressione, compresa quella sociale.
Nascerà da chi crede che l’imperialismo, il liberismo e la cosiddetta globalizzazione, siano nuove forme di un sistema capitalista, basato solamente sul profitto a qualunque costo e sullo sfruttamento del lavoro altrui.
Non sarà come gli attuali stato-nazione che hanno ormai perso il loro compito di organizzatori sociali dei propri popoli, ( stato sociale) e si sono trasformati in stati della sicurezza ( ordine, sicurezza dei cittadini, pace/pax), con lo scopo di difendere il mercato ed alcuni settori della società da possibili attacchi dei settori sfavoriti e dei popoli oppressi.
Per l’ordinamento sociale del nostro popolo, faremo tesoro della nostra storia e della nostra cultura, alla base di esso sarà l’uguaglianza dei diritti, le pari opportunità, la tutela dei deboli ed uno stato sociale in grado di assicurare i servizi essenziali, il lavoro, la casa, l’istruzione ed un tenore di vita il migliore possibile.
Non sarà una copia dello stato italiano neanche nelle tematiche che riguardano la sfera personale, religiosa, sessuale e razziale.
La finanza ed il credito nelle nostre aspirazioni e determinazioni dovranno essere un servizio da prestare alla economia delle famiglie e delle attività produttive, contrariamente alla realtà italiana, europea e mondiale che sopporta e favorisce, nella gran parte degli stati, la presenza di una finanza speculativa ed usuraia che lungi dall’assolvere al compito per la quale è stata istituita, risulta essere la causa dell’impoverimento delle comuni

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ELEZIONI 24-25 FEBBRAIO 2013
CAMERA DEI DEPUTATI E SENATO DELLA REPUBBLICA

PROGRAMMA ELETTORALE
DELLA FORZA POLITICA
INDIPENDENZA PER LA SARDEGNA

INDIPENDENZA PER LA SARDEGNA è la forza politica che raccoglie tutti i sardi che lottano democraticamente per la sovranità del popolo sardo sulla propria terra, per il suo diritto all’indipendenza e per l’esercizio concreto del diritto della nazione sarda ad autodeterminarsi e a poter essere presente in Europa e nel Mondo con una propria soggettività statuale. INDIPENDENZA PER LA SARDEGNA e’ la forza politica che si propone ai sardi con un progetto politico nettamente in contrasto con i programmi politici di umiliante sudditanza riproposti dai poli italianisti ed unionisti.


MODIFICHE ISTITUZIONALI
INDIPENDENZA PER LA SARDEGNA, si impegna a modificare, attraverso un processo di riforme, l’assetto istituzionale dello stato italiano per restituire al popolo sardo la sovranità sul proprio territorio nazionale e sulla relativa piattaforma oceanica.


RISARCIMENTO DEI DANNI CAUSATI AL POPOLO ED AL TERRITORIO DELLA SARDEGNA
INDIPENDENZA PER LA SARDEGNA si impegna a che lo stato italiano risarcisca i danni causati al popolo ed al territorio della Sardegna dovuti: Alla negazione della lingua, della cultura e della storia del popolo sardo, all’imposizione di una scuola acculturante e italianizzante, all’imposizione di un’economia estranea alla civiltà sarda, all’imposizione di basi militari proprie e straniere, all’imposizione della servitù di smaltimento rifiuti civili ed industriali di origine extrasarda, alla discriminazione energetica, ai danni causati al territorio e alla salute dei sardi dalla presenza di industrie inquinanti e dalla sperimentazione di armi da guerra contenenti sostanze nocive alla salute, all’imposizione di strutture che danneggiano il paesaggio, alle limitazioni nell’uso del territorio, alla mancata difesa dei prodotti sardi in sede europea e mondiale, alle gravi diseconomie causate dai maggiori c

nino f. Commentatore certificato 21.01.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essenzialmente il problema della democrazia sono i politici; essi hanno il ruolo fondamentale di gestire lo stato e di decidere per tutta la comunità, il problema è che la classe politica è l’unica categoria lavorativa che esercita il proprio lavoro senza essere formata.

Oggi abbiamo moltissimi economisti, tecnocrati, giureconsulti, imprenditori e politicanti, non abbiamo però delle persone istruite nell’arte della politica, nell’arte di valutare e prendere decisioni per la collettività. Anche i cosiddetti politici professionisti, non sono professionisti della politica, magari lo fossero, sono dei professionisti dell’essere politicante.

Quindi, data la mancanza di una formazione politica, siamo governati da dei dilettanti. E questo mio discorso è suffragato dai fatti. Il nostro sistema democratico ha pensato bene che il settore più importante per la sopravvivenza della società sia dato in mano a dei dilettanti. Questa sia chiaro, non è una critica ai nostri singoli politici, ma ad un sistema che non ha pensato a questa serissima problematica.

Ora questo non vuol dire, che per casualità, ci siano stati anche dei grandi politici, ma in linea di massima, in qualsiasi caso non sono in grado di poter fare una politica con la P maiuscola. Questo perché essi devono pensare, oltre che ad arricchirsi prima che finisca il loro mandato, anche alle esigenze del proprio elettorato per potersi fare rieleggere e quindi non faranno mai una politica pensando all’intera comunità, ma soltanto ad una parte di essa e men che meno pensando alle generazioni future.

Su quest’ultimo punto vogliamo insistere, perché è proprio la mancanza di una politica lungimirante, che ci sta portando al collasso. Tutti i governi hanno sempre pensato di risolvere i problemi che gli si ponevano di fronte e mai hanno pensato ai problemi che potessero sorgere dopo qualche anno. E questo non è colpa loro, perché sarebbero comunque impossibilitati a farlo dato che devono fare ciò che interessa al proprio

O 21.01.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Il POTERE nelle mani dei pochi di lobby ,massonerie,criminalità organizzata,CIA e quant'altro è in grado di opprimere i popoli nalla misura in cui i popoli non prendono coscienza della loro forza che nasce dalla base di una moltitudine coesa e determinata a non farsi opprimere e non farsi espropriare dalla democrazia insita nelle decisioni collettive concerneti il bene dell'intera collettività su un dato territorio.

domenco gangemi 21.01.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

persino obama è più di sinistra di bersani

A.panino 21.01.13 21:46| 
 |
Rispondi al commento

stasera mi sento un frullino .. pieno di energia ..

sarà il crack che mi ha comprato la nonna in Corso Sempione a milan la gran milan ..

nord e lega .. rovina dell'italia !!

Norberto Borghi Commentatore certificato 21.01.13 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, c'è qualcosa che possiamo fare tutti e non costa nulla e da questo si possa ottenere molto.

Ognuno dal proprio profilo facebook metta il link al programma 5 stelle:
http://www.beppegrillo.it/movimento/programma/

Divulgare anche i link ai vari spot5stelle.

Forza ragazzi!
I partiti non conoscono ancora la forza della rete.

raf s, rafspi@libero.it Commentatore certificato 21.01.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

e poi, perchè cominciare dal 2009?
per complicare, aggiustare insabbiare?
ci sono tempi legali "nascosti" nell'ex artxxx?

cominciamo dal 2012 dichiarazione 2013

oppure non c'è il tempo di nuovi emendamenti?

porta pazienxa 21.01.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

vi chiedo umilmente scusa e potete sputarmi tranquillamente in faccia .
oggi ho sfottuto la famiglia del camorrista schiavone perchè tutti delinquenti ma in giro per il blog ho trovato questo commento che mi ha fatto riflettere e allora ho pensato a quanto siamo ladri e truffatori qui al nord ..

***************

Umberto Bossi (cindannato in via definitiva, plurindagato):

2 figli indagati (Eridano, il più piccolo, lo sarà appena inizieranno a prenderlo per il culo per via del nome, e creperà di schiaffi il padre), la moglie plurindagata (dall'affaire Belsito alla squola* Bosina).

La Sacra Famiglia?


*: nel Regno di Padania si scrive così, embè?

****************

nord e lega .. rovina dell'italia!!

Norberto Borghi Commentatore certificato 21.01.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

mia madre,pensionata con la minima,ha saputo del reddito-metro.vorrebbe sapere se,per quelle come lei,prepareranno il reddito-millimetro.è preoccupata:nel 2010 si è presa il lusso di spendere 25 euro dal parrucchiere.

vito asaro 21.01.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno lo ha gia' proposto: cambiare fino alla fine delle elezioni la foto del proprio profilo Facebook sostituendola con il logo M5S, cosi' si renderanno conto di quanti siamo. Un bell'urlo contro il silenzio di giornali e televisioni... Passate parola!

Stefano Benvenuti, Miami Commentatore certificato 21.01.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Zittiti anche i contestatori prezzolati, che grande Beppe!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.13 21:32| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

viva il redditometro!! concordo con repubblica:

"Uno spettro si aggira per l’Italia: lo spettro del redditometro. Tutte le potenze della vecchia Italia si sono coalizzate in una sacra caccia alle streghe contro questo spettro: Berlusconi e Grillo, i commercianti e i commercialisti, i liberi professionisti e gli speculatori di borsa … Ma è ormai tempo che i cittadini onesti espongano apertamente in faccia a tutto il mondo il loro modo di vedere, i loro fini, le loro tendenze, e che contrappongano alla favola dello spettro del redditometro una levata di scudi a suo favore.

Ormai la lotta di classe ha infatti assunto forme nuove, e quella del redditometro è la più semplice e banale: confrontare le cifre che si dichiarano di guadagnare, con quelle che si spendono. E chiudere la forbice con un bel “zac!”, a mo’ di ghigliottina, che tagli se non la gola, almeno il portafoglio, agli evasori fiscali.

Basta con le azioni dimostrative, a Cortina o Portofino, per individuare le minoranze sguaiate che si pavoneggiano nelle località alla moda, esibendo le loro pellicce o i loro yacht. E’ ora di stanare anche, e soprattutto, le masse silenziose dei consumatori che comprano e spendono in silenzio, nascoste nell’anonimato, vivendo ben al di sopra non delle loro possibilità, ma delle loro dichiarazioni dei redditi.

Non si tratta, ovviamente, come qualcuno dei loro difensori d’ufficio ha subito strillato, di stigmatizzare la ricchezza o criminalizzare i consumi. Questi sarebbero progetti da paesi civili: non certo da nazioni capitaliste basate non sul lavoro, come proclamano le loro vuote Costituzioni, ma sul consumo, come testimoniano le loro vuote televisioni.

"

redditometro 21.01.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera pare che beppe volente o nolente stia facendo il suo primo colloquio con la Mafia. Prima la mafia ti zittisce nelle piazze , avvertendoti che non devi farti vedere che la tua presenza non è gradita.....questo è solo l'inizio. Pensa a quando lo faranno capire con le telefonate ai rappresentanti eletti in parlamento. Sarà sifficiente alzare la voce per zittire quelle telefonate??? Qui si sta sottovalutando la Mafia che non ha nessuna intenzione di concedere ad un partito di rottura come il M5S di mettergli il bastone fra le ruote.

c.f.k. 21.01.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

***********************

TITINO BERGONZI ...

io ti devo confessare una cosa ..

tu non lo sai ma un mio conoscente meridionale anni fa ebbe una relazione, intima (di carinzia), con tua madre .

so che allora lei rimase incinta e so che nascesti tu ..

capisco , capisco perchè parli anche tu, come me, tanto male del sud ..

ma fattene una ragione ..

nord e lega sono la rovina dell'italia !!

Norberto Borghi Commentatore certificato 21.01.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

klaus .. quindi mi vuoi dire che a quelli della carinzia puzzano le mutande come a noi del nord ?

meglio il medioriente .. la palestina .. la tunisia ..

nord e lega .. rovina dell'italia !!

Norberto Borghi Commentatore certificato 21.01.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VI RICORDA NULLA DI FAMILIARE?
Il successo di L'Uomo Qualunque si riscontra nelle tirature: dalle 25.000 del primo numero, si arriverà alle 850.000 del maggio del 1945. Una delle rubriche più seguite, intitolata Le vespe, è nutrita di pettegolezzi sugli uomini politici e sugli intellettuali. I nomi degli avversari vengono storpiati. Calamandrei è chiamato Caccamandrei, Salvatorelli diventa Servitorelli, Vinciguerra è Perdiguerra. I personaggi presi più di mira compaiono in una vignetta che ha per titolo PDF (ossia "pezzo di fesso").
È una forma di umorismo, o meglio di satira, piuttosto pesante, che arriva a trasformare l'espressione "vento del nord" (ossia la spinta a un rinnovamento morale, prima che politico, venuta dalla vittoria della Resistenza) in "rutto del nord". Ma è un umorismo che fa presa sugli scontenti (che sono milioni nel clima così difficile del dopoguerra), sugli epurati e su chi teme d'essere epurato.
Giannini non è filofascista e neppure si avvede che intorno a lui si aggregano perfino quei più accesi fascisti che hanno dato vita a gruppi clandestini (il FAR, Fasci d'Azione Rivoluzionaria, l'AILA, Armata Italiana di Liberazione Anticomunista, le SAM, Squadre Armate Mussoliniane, e così via). Il partito verso il quale vorrebbe far confluire i consensi che il suo settimanale riceve è semmai quello liberale. Ma i più autorevoli personaggi liberali (primo fra tutti Benedetto Croce) rifiutano il suo apporto.
Lo scopo dell'ideatore era quello di dare voce alle opinioni dell'uomo della strada, contrario al regime dei partiti e ad ogni forma di statalizzazione.

SAPETE COME ANDO' A FINIRE VERO?

http://it.wikipedia.org/wiki/Fronte_dell'Uomo_Qualunque

UH MA CHE NOVITA' QUESTO M5S 21.01.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Buonsenso da parte dell'agenzia delle entrate?
----

Ma se ha più cuore la mafia di quelli dell'agenzia delle entrate! Come potete pensare al "buonsenso"....

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Signor echepalle commento del 21.1.13 ore 15,08 a parte Beppe Grillo, non ci sono persone nel M5S capaci di sostenere un dibattito in televisione, i migliori secondo il mio punto di vista, avendoli visti in televisione, se li sono lasciati scappare,quelli che veramente potevano tener testa a qualsiasi politico navigato. Comunque, come dice Grillo, ci vediamo in Parlamento. Saluti

Anto Sist, Pordenone Commentatore certificato 21.01.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento

“MARIO CHI” ?

Quel Monti, che nella migliore delle ipotesi, la storia gli assegnerà un ruolo simile a quello di Heinrich Brüning, cancelliere tedesco nel 1930-1932. (Quel imbecille, che grazie alla sua sciagurata politica economica, consegnò la Germania ad Hitler).

“ANCHE HEINRICH BRÜNING, ERA CONVINTO CHE NON VI FOSSE ALTERNATIVA ALL’AUSTERITÀ”.

Paolo R. Commentatore certificato 21.01.13 21:16| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il redditometro!!!!
comincia dal 2009!!!!!
è retroattivo!!! come dire che se hai preso una multa nel 2009 ma non era reato, oggi è diventato reato e devi pagare!!!!

nel 2009 ho fatto spese in nero a parte l'elemosina?
penso, ripenso...
eppure nel 2009 cosa sarà mai successo?
è stata dichiarata la crisi economica
è stato nominato un presidente usa abbronzato
son passati 20 anni dal crollo del muro
sono morti solo 298 italiani col terremoto dell'Abruzzo.
è esploso un treno a Viareggio provocando una strage di 28 persone
è stato anche aggredito il presidente del consiglio con un souvenir...

ce ne siamo già dimenticati?

porta pazienxa 21.01.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

redditometro per il mio vicino elettricista che i figli hanno l'esenzione parziale delle tasse della scuola e viaggia con il SUV BMW, e io dipendente sono in giro con la punto e siccome sono un quadro monoreddito da 50000 euro non ho diritto a nessuna esenzione. Io giustifico la punto da 9000 euro, lui il SUV da 80000 Quanti idraulici, dentisti ed elettriciti ci sono in giro?
VIVA IL REDDITOMETRO TUTTO IL RESTO E' NOIA

redditometro 21.01.13 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ingroia :
...."Grillo ministro? Non mi scandalizzerei". Ma Ingroia torna distensivo alla domanda sulla possibilità che il Movimento 5 Stelle possa diventare una forza di governo e il comico entrare in un esecutivo con il centrosinistra e Ingroia. "Al momento non ne vedo le condizioni - dice il leader di Rivoluzione Civile -. Auspico che il M5S, che ha in sé contenuti che noi in parte condividiamo, riesca a maturare e a diventare non soltanto un movimento di protesta, ma anche un movimento politico in senso vero e quindi di proposta". Grillo ministro non la scandalizzerebbe? "A queste condizioni, non mi scandalizzerebbe"....
-------------------------
Fa tutto da solo !:-)
Da qualche parte infatti avevo letto che "l'attività politica" avesse a che fare con la masturbazione compulsiva .... ma forse era solo ... Woody Allen.
Questi comunque hanno un'idea distorta della politica, malata. Dispiace che uno come Ingroia sia da subito così conforme, così omologato al pollaio nazionale o è la stampa che deforma ?
Dispiace, è stato anche qui, a dire delle dottissime banalità.
Forza di governo ? La prima cosa che il M5S farà sarà quella di porne le condizioni strutturali, del governo intendo che non ci sono ancora.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori