Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

"Gli 8 punti del pd sono acqua calda"

  • 1345


imposimato_fb.jpg
"Cari amici, anche io sarei favorevole a una intesa tra M5S e PD, ma devo riconoscere che gli 8 punti del PD sono acqua calda. Manca il tema della riduzione dei costi della politica, l'eliminazione del finanziamento pubblico dei partiti, le indennità parlamentari sproporzionate, i rimborsi elettorali anche a chi è stato sconfitto; poi c'è il problema delle spese enormi degli organi costituzionali : fa bene Grillo a non accettarli; sarebbe un suicidio." Ferdinando Imposimato, presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione

11 Mar 2013, 10:53 | Scrivi | Commenti (1345) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1345


Tags: acqua calda, Ferdinando Imposimato, pdmenoelle, punti programmatici

Commenti

 

Candidiamo a Presidente della Repubblica FERDINANDO IMPOSIMATO!!!!!!!!!!

pippo consolo, bagheria Commentatore certificato 04.04.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Durante il processo Cusani, Bettino Craxi accusa l'allora Presidente della Camera Giorgio Napolitano di aver taciuto sul finanziamento illegale dell'Unione Sovietica verso il PCI.

Negli anni '90, il dossier Mitrokhin ha confermato che solo negli anni 1971-1977 il PCI ricevette dall'Unione Sovietica 22 milioni di dollari.

Non mi risulta che Napolitano abbia mai fatto ammenda per il suo silenzio. Quest'uomo silenzioso oggi è Presidente della Repubblica, rispettato da tutti (giustamente visto il ruolo che ricopre) e da alcuni addirittura osannato.

http://www.youtube.com/watch?v=g4MhaNBAZN4

Rip Kirby, Castelleto d'Orba AL Commentatore certificato 01.04.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

A proposito degli 8 punti di Bersani ,che per lo meno ci sta facendo capire in che modo vuole muoversi, e da cosa vuole iniziare,qualcuno sa spiegarmi in maniera altrettanto chiara quali sono le intenzioni del movimento 5 stelle? a fatti che cosa accadrebbe se quest'ultimo prende in mano la situazione dell'italia?

puglia90 30.03.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

E adesso ? Avevate il PD all'angolo, nelle vostre mani. Avreste potuto realizzare quasi tutti i vostri punti in un solo anno, salvando il Paese. E ora sapete come va a finire ? si va alle elezioni e vince la destra sfascista. Bel colpo !!!! Sia maledetto Grillo !

rodolfo gentile 30.03.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Tua/Vostra intransigenza nei confronti di ogni governo uccide le nostre speranze.
Se perdete questa occasione, il parlamento resterà e tornerà in mano agli impresentabili.
Nessuna certezza e scarse speranze che alle prossime elezioni possiate aumentare i voti.
Il movimento farà la fine di altri prercedenti gruppi.
MOLTI DEGLI ITALIANI, GIOVANI E MENO GIOVANI, CHE VI ANNO VOTATO HANNO SPERTO IN VOI, MA NON COMPRENDONO E SI SENTONO ABBANDONATI.
IL VOTO AL MOVIMENTO HA GIA' PRODOTTO DEI RISULTATI: CAVALCATE QUESTO BISOGNO ED OFFERTA DI CAMBIAMENTO: CAVALCATRE ORA

TERESA PROIETTI 27.03.13 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Si fa bene a non accettarli a scatola chiusa.
Apriamo la scatola, vediamo cosa ci potrebbe essere di buono e lavoriamo su quello!
Proponiamo modifiche accettabili, iniziamo a fare qualcosa per la gente che ogni giorno che passa si avvicina al collasso.
Il movimento non ha maggioranza, e se non propone nulla non ha futuro!
Create questo futuro.

Massimo Francavilla 16.03.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Può sembrare che la via più giusta e logica sia quella dell'accordo e del compromesso, ma siamo così sicuri che sia davvero la migliore per noi "popolo italiano"?

In passato altri movimenti di "rottura", che sembravano destinati a fare grandi cose, hanno scelto di seguire la strada dell'accordo e del compromesso (la lega delle origini, ad esempio, si accordò con Berlusconi).

Poi vi ricordate cosa è successo?

Semplice. Il governo, guarda caso, è caduto lo stesso (tra i motivi, anche promesse fatte da Berlusconi e poi non mantenute...) e il risultato è stato che, chi ha fatto quegli accordi, si è inevitabilmente compromesso ed è divenuto a sua volta parte dello stesso sistema corrotto che diceva di voler "combattere".

Gli altri risultati di quegli "inciuci" li vediamo oggi.

D'accordo con chi dice che ci vuole anche un senso di responsabilità nel fare le cose, ma non chi chiede a gran voce un accordo a tutti i costi tra M5S e uno qualsiasi dei partiti spazzatura che ci hanno governato negli ultimi 20-25 anni.

Vai avanti cosi Beppe! Non svendetevi a questa gente per una "manciata di perline". :)

Paolo De Sandre, Padova Commentatore certificato 16.03.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

..Concordo appieno con l' autorevole commento di Imposimato. Non sono un esperto di politica...tantomeno di economia. Come semplice membro della società affido agli specialisti lo studio della nostra situazione economico/politico/sociale...e delle possibili ed equilibrate soluzionbi ma....quello che VOGLIO...come tutti...è che lo studio e le soluzioni siano palesi e comprensibili ad ognuno di noi!!..Perchè sia possibile riflettere anche senza le dovute conoscenze "professionali"...perchè tutti sanno riconoscere ciò che è bene e ciò che è male...basta "sfrondare" e rendere "essenziale" il probema. Cosa è cambiato da ieri a oggi?...Semplice: la gente vuole essere correttamente e sinceramente informata...per poi decidere democraticamente ed alla "luce del sole" quanto sia più giusto fare, senza falsificazioni informative di parte. Perchè ciò avvenga è necessario tenere alti la moralità, la giustizia, il "senso" dello Stato. Questo chiedo al "5 STELLE"...una tutela della trasparenza, della corretta informazione, la stretta vigilanza negli ambienti del potere costituito...e la FORZA democratica nello stroncare ogni forma di soppruso!!

Luigi P., BARI Commentatore certificato 16.03.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna fare assolutamente un accordo a tempo,sui punti più importanti trovare subito una soluzione, ed andare a rivotare.


Questo parlamento è un'occasione unica per cambiare l'Italia: mai vi è stato un così vistoso rinnovamento, mai tanti giovani, mai tante donne. Questa occasione non va sprecata. Si può avviare un processo virtuoso di totale cambiamento del modo di vivere le istituzioni, il nostro bene comune. Questo è possibile purchè sia il PD sia il M5S non si arrocchino sulle rispettive posizioni. Il PD deve avere il coraggio di ascoltare veramente il cuore del paese, rinunciando a puntare su equilibrismi vecchia maniera (tipo facendo l'occhiolino al centro); il M5S rinunciando all'idea di far da solo e di puntare al 100% dei voti (che sa tanto di dittatura), e capire che se è stato votato è per cambiare il paese, non per stravincere su tutto e tutti.

Claudio Terranova, Civita Castellana Commentatore certificato 15.03.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho votato PD perchè tra un delinquente e una testa di cazzo (definizione di Cacciari, e chi sono io per smentire un filosofo) che non ha detto altro che "accordo con Monti" e "smacchiare giaguari" la mia paura era che vincesse di nuovo la destra antidemocratica e ladra. Me ne sono pentita, ma la paura mi rimane: se si torna alle elezioni, 1 su quattro vota M5S, 1 vota PD, ma quello che non è andato a votare farebbe 1+1 per Berlusconi. AIUTO!!!

sandra soldani 15.03.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

facciamo un accordo con pd x nuova legge elettorale e nuova legge x lavoratori spazzando via legge fornero e abbassare costo stato poi andare avanti solo x punti convergenti x tutti e due dopo andare al voto ok

mauro a. Commentatore certificato 14.03.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuovo spirito, nuove regole.
Governo Grillo-Renzi-Alfano
Vi ricordate di 'Ngroia? Voleva l'anti mafia. Dategliela. Con lettera di dimissioni da magistratura e di rinuncia ad emolumenti , da conservare nel cassetto per sei mesi ...poi verifica risultati.

fabio pera 14.03.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

ata a tutti i partiti, ma nella realtà le cose stanno diversamente: i grillini aggiungeranno all’indennità la diaria, rimborsi e benefit fino ad arrivare ad un totale di circa 11 mila euro mensili. Molto più vicini ai 14 mila euro dei normali parlamentari che ai 2.500 dei cittadini sbandierati in campagna elettorale. La base vuole che venga rivisto il regolamento, ma tra i neo-eletti che già chi si oppone: «Non siamo francescani».QUESTO articolo,mi ha disturbato non poco,mi piacerebbero dei chiarimenti ed ovviamente non solo a me.Il movimento è stato votato per la sua probità.Lì è la sua possibilità di vita,lì la sua morte,qualora i presupposti non fossero attesi.

Rosalia Anselmo 14.03.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Conclave Grillo- Renzi-Alfano. Urge governo salvezza nazionale...e proseguimento rottamazione + RIDISEGNO Stato. Da Te deum 2011 Bergoglio Papa- :la mascherata del potere e le rivendicazioni rancorose sono Il guscio vuoto di anime che riempiono il loro nulla triste e soprattutto la loro incapacita' di intraprendere percorsi creativi che diano vera fiducia

fabio pera 14.03.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Nessun inciucio con il PD. Mantenere quanto promesso. Gargamella &c., Monti &c. e Berlusca & c. via dal Parlamento. Aria nuova e idee nuove!


Teniamo ferma la barra. Abbiamo un programma ed una linea politica da seguire. Dire si al PD sarebbe la svendita del M5S. Andiamo avanti con fermezza. Stiamo uniti altrimenti non cambierà nulla e resteremo sul serio in mezzo a una strada.

francesco canosa, Canosa di Puglia Commentatore certificato 14.03.13 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,non hanno capito che il movimento non scende a compromessi.Ora mai sono al capolinea,se ne facciano una ragione.Il cambiamento e' in atto.I politici dovevano essere servi del popolo e invece siamo noi i loro servi.Adesso basta,i politici devono diventare servi del popolo e fare lgli interessi del popolo.Fai bene a dire"mandiamoli tutti a casa,se ne devono andare tutti a casa".
Basta,e' tempo di cambiamento.E usciamo pure fuori da questo c....... di euro e ricostruiamo tutto da capo.Forza beppe.

angelo d. 13.03.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oltre ad essere acqua calda manca qualsiasi accenno alla questione equitalia-pignoramenti - questione che sta provocando il declino e l'annientamento del tessuto socio-economico della piccola impresa italiana invidiata in tutto il mondo.
Il fisco italiano sta pignorando case e beni a famiglie e imprese e bersani con tutta la casta vive in un mondo talmente dorato, sereno e fiabesco con i loro stipendi milionari, che non se ne rendono conto.

romeo c. Commentatore certificato 13.03.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

Segnalo un'interessante articolo:

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 13.03.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE AL TRAPPOLONE

Stiamo rischiando di caderci dentro con tutte le scarpe se "trattiamo" con gli uomini di Bersani.
La prima impostazione di Beppe è quella giusta, e cioè :se siete capaci fate un governo e noi votiamo i provvedimenti che condividiamo.
Ora per la presidenza della camera (carica che non ha nessuna importanza) o per la presidenza di qualche commissione, rischiamo di farci invischiare e poi, se alla fine dovremo mollare i contatti, agli occhi della gente sarà il M5S il responsabile dell'ulteriore crisi e non il PD.
I sondaggi dicono che si è in continua ascesa e, se si tornasse alle urne presto, il movimento potrebbe governare l'Italia. Ed allora perchè rinunciare al sogno per avere adesso un piatto di lenticchie ??

Pietro Taschini 13.03.13 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Me ne sono accorto subito anch'io, tutti punti vaghi, che non dicono nulla di specifico...assurdo in questi tempi di crisi dove la gente vuole fatti concreti. E' dopo parlano di responsabilità!!

bruno polli, Treviso Commentatore certificato 13.03.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

8 punti???si di sutura cerebrale...navigano a vista...frasi dette e ridette...sono tutti figli delle vecchia "balena bianca"..chi riciclato e chi di pensiero...ci vuole azione ancora piu' forte e incisiva...bisogna dire basta a tutte le puttanate che ci propinano quotidianamente da anni..basta con i partiti..basta con i sindacati...basta con le banche...abbiamo solo bisogno di solidarismo nazionale..avanti ancora avanti..si torni alle urne...e spazziamoli via tutti...

marcello la rovere, Chieti Commentatore certificato 13.03.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La presenza dirompente del M5S sulla scena nazionale deve essere catalizzatrice di un cambiamento di tutti i partiti. Che tornino ad essere soggetti veramente democratici nella vita del paese e non solo strumenti in mano ad oligarchi. http://www.change.org/it/petizioni/per-un-pd-a-5-stelle

Roberto Cicci, Torino Commentatore certificato 13.03.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

signori ma della riforma fornero sulle pensioni e lavoro (vedi art.18)non ne parliamo più? Vi rendete conto che parlate solo di numeri e coalizioni? State cadendo nel l'oro gioco parliamo di cose che toccano la carne viva della gente tutti quelli che lavorano 40 anni e non bastano per andare in pensione e quelli che in pensione non ci andranno mai.ci stanno rubando la vita e la vogliono rubare anche ai nostri figli. Cambiamo il sistema non cadiamoci dentro. ciao giuseppe da milano

giuseppe curcio 13.03.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, da poco tempo ho iniziato a postare in questo sito ed avrei piacere di esporre la mia idea, che riassunta e super-potata sarebbe questa:
Presidente della repubblica: Stefano Rodotà.
Presidenza di camera e senato al PD.
Presidenze delle commissioni varie da suddividere elasticamente in 2 o 3 parti più o meno uguali.
Presidenza del consiglio e maggioranza dei ministeri ad esponenti del M5S, MA dando i ministeri più importanti al PD, escluso quello della pubblica istruzione che dalla notte dei tempi in mano alla DC e poi via via peggiorando ulteriormente ha fatto tutti i danni possibili ed immaginabili.
Come proposte, oltre a quanto corre nel movimento, ribadendo l'intransigenza per il taglio al finanziamento pubblico dei partiti, ribadendo la chiusura dei lavori in val di Susa ed al taglio drastico delle spese militari io avrei in mente anche un...
Tavolo delle rappresentanze in cui tutte le organizzazioni sindacali, con la mediazione e se occorre l'imposizione, di una commissione di governo DETERMININO CON EVENTUALE MODERATO MARGINE DI OSCILLAZIONE, STIPENDI, RETRIBUZIONI, INDENNITA' DI VARIO GENERE, EMOLUMENTI, MARGINI DI GUADAGNO ED ALTRO PER QUANTO RIGUARDA TUTTI I LAVORATORI: DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI, LAVORATORI AUTONOMI E PROFESSIONISTI, PARTENDO DA CHI VA A SCOPARE UN UFFICIO PART-TIME FINO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.
Non dovrebbe essere permesso che in una società civile, INTERDIPENDENTE, uno che ha un po' di soldi e riesce a raggiugere il controllo di una società, anche se non ne ha il possesso totale, possa fissarsi lo stipendio da presidente a 22 MILIONI DI EURO all'anno, anche se detta società è in passivo, alla faccia di consumatori, lavoratori dipendenti e piccoli azionisti !
E nemmeno che il direttore o presidente di una società pubblica costi allo stato milioni di euro !
Poi ci sarebbero tante altre proposte da fare, ma per ora lancio il primo sasso.
Grazie della cortese attenzione.

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 13.03.13 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

segnalo un'interessante articolo:

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 12.03.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Se ci sarà un accordo con gli 8 punti o qualsiasi intesa con il PD sarò cosciente di avere buttato via il mio voto, la fiducia a Grillo e al M5S. Ritornerò dunque alla Lega Nord più convinto che mai. Come me la pensa la maggior parte delle persone e amici che hanno votato M5S.
Grillo... non vorrei paragonarti al Messia, ma sei quello che aspettavamo, per ripulire il marcio di questa politica ipocrita e mafiosa atta solo alla destabilitazione e al caos. Dobbiamo recuperare identità e tradizioni del nostro popolo e delle nostre terre, valorizzare la natura, la famiglia e il cittadino.

Ernesto L., Treviso Commentatore certificato 12.03.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

preciso che condivido le parole del giudice ma da dopo la seconda virgola...cioè quando inizia a dire che gli otto punti sono acqua calda...non condivido che auspichi un intesa col PD. anzi mi stranizza un pò che dica ciò, visti i suoi video sul tubo (a partire da quelli contro l'alta velocità del 2011, che trovate anche sul blog del grande beppe... dove denunciava proprio la collusione della sinistra in mille nefandezze). vedendo anche il suo recente video, sempre sul tubo, dove parla delle prove sulle responsabilità internazionali (alta finanza, bildenberg) nelle stragi italiane degli ultimi 30 anni...ritengo meriti fiducia da parte del m5...forse anche la fiducia di proporlo come Presidente della Repubblica...come farebbe gargamella a rifiutare uno che 'era' del pds? // ...in generale pero vorrei dire che sono schifato dai troppi commenti forcaioli (spesso ancora ciechi o a senso unico contro lo psiconano...come se gli altri fossero solo sporchini...forse siete in malafede, forse non avete seguito bene e nel tempo le cose dette da beppe sulla completa collusione del PD col 'sistema debito' che è il 'vero' problema di fondo...(talvolta anche beppe, forse involontariamente, sembra alimentare certe confusioni pericolose, come il suo apparente giustizialismo in uno dei post di oggi...). umilmente vorrei ricordare anche a beppe le sue parole sulla necessità che questa sia una rivoluzione dell'intelligenza e dell'umanità. una rivoluzione culturale. non è possibile pensarla ed attuarla come rivoluzione che passi, per come dovrebbe, dai tribunali e ciò per vari motivi molto solidi, non ultimo quello che NON essendo M5 un esercito che ha vinto una guerra reale...gli Altri NON sono cosi inermi da farsi processare...anzi sono molto piu pericolosi più si sentono all'angolo (mi riferisco piu alle forze internazionali che interne)...eppoi a me personalmente piace molto di piu l'intelligenza gandiana che i savonarola di turno (molto pericolosi e spesso in malafede)

Marcello A., Palermo Commentatore certificato 12.03.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento

http://rubriche.finanza.tiscali.it/socialnews/Carrano/3521/articoli/Non-c-niente-da-tagliare-se-non-lo-smisurato-costo-della-politica.html
Salvatore Carrano

Salvatore Carrano 12.03.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

condivido le parole del giudice... anzi qualche giorno fa ho scritto sul blog e proposto proprio il giudice Imposimato (in passato PDS poi isolato-epurato), come Presidente della Repubblica...per vari motivi (in primis le ultime dichiarazioni nel suo libro che lo pongono nettamente 'contro' il sistema economico-bancario dominante ed i politici-camerieri nelle nazioni occidentali...ed in linea col movimento), sarebbe una proposta esplosiva e difficilmente rifiutabile da gargamella... // ...in questi giorni ero timoroso, ma sono rincuorato dalle dichiarazioni di beppe e degli eletti...niente accordi con i responsabili dello sfascio e della svendita della democrazia...forza M5 teniamo la rotta

Marcello A., Palermo Commentatore certificato 12.03.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO VOGLIO IL FINANZIAMENTO PUBBLICO DEI PARTITI
Grillo senza i soldi di Grillo non avrebbe fatto il movimento 5stelle

Berlusconi senza i suoi miliardi non avrebbe un partito personale

i marchi 5stelle, PDL, Lega, sono di proprietà privata, in politica io non voglio padroni

ogni cittadino deve avere la possibilità di partecipare direttamente alla politica del proprio paese

in tutta Europa esiste una forma di finanziamento ai partiti scegliamo la nostra

un partito senza struttura diventa proprietà privata del più ricco

amministrare un apese non è come amministrare un condominio io voglio persone competenti aggiornate

questo ha un costo e deve essere uguale per tutti

i partiti devono avere strutture previste dalla costituzione

i bilanci devono essere pubblici e certificati

i congressi annuali devono essere obbligatori

associazioni e partiti senza strutture democratiche finiscono in mano al demagogo di turno e non hanno futuro

sono stufo di parlamenteri che obbediscono ad un padrone

non voglio lobbyi come quella delle armi negli USA

laki cungi, fiesole Commentatore certificato 12.03.13 18:25| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che è successo in Italia è qualcosa di unico al mondo, riuscire a introdurre tanti parlamentari nelle Camere con obbiettivi così dirompenti contro un sistema che ci sta portando allo sfascio. Ottenendo il tutto in perfetta pace sociale e democrazia. Per questo dico GRAZIE M5S . Mi auguro che l'80% del popolo italiano che vive oramai ai limiti della decenza economica, questo per mantenere lo sfarzo e i privilegi del restante 20% si renda conto di questa grandissima opportunità offertaci dal M5S . Adesso è il momento di riequilibrare la società per ridare benessere a tutti. Se il PD non accetta i vostri punti, meglio ritornare alle urne, per farli fuori veramente , perchè non hanno ancora capito che LA GENTE é INCAZZATA_ e DISPERATA.

nicola pinto, campobasso Commentatore certificato 12.03.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Ferdinando imposimato hai detto la santa verita'!!!
Signori cari il pd non vuole cambiare niente vuole tutto uguale com' e'..............o cambiano o li facciamo cambiare noi! vai beppe sono con te!...ci hanno rovinato con il magna, magna e parlano ancora.

Vito P., lecce Commentatore certificato 12.03.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Imposimato? un collega del M5s lo vuole proporre come presidente post Napolitano, bene forse da vecchio anarchico io preferisco ancora Dario Fo, Imposimato fu tra quelli che condannarono Pietro Valreda, innocente come Pinelli assasinato dalla polizia, per la strage di piazza Fontana, Valpreda non fu "suicidato" ma morì di morte naturale non importa se come Tortora morì di.....stato, pertanto attenti a tutti i tutori di..... regime. No pasaran.

Pellerey Mario 12.03.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Acqua calda, l'iniziativa di Bersani è comunque il veicolo prezioso del dialogo. I partiti non contano niente. I programmi elettorali non contano niente. La coerenza non conta niente. Lasciamo agli altri l'ultima parola, restiamo concentrati sulla posibilità!

Tania Z. Commentatore certificato 12.03.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillozzo,ricordati che sei parte di questo paese,che ti ha permesso di esprimerti,lavorare e,sopratutto,di guadagnare parecchi milioni di eurini.Vedi di non sputare nel piatto dove magni tuttora!!!CIALTRONE!

pezzotta carlo 12.03.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le forze demoniache che reggono concretamente le redini del Paese hanno deciso di manifestarsi una volta di piu’.
http://www.dibellainsieme.org/discussione.do?idDiscussione=31027

Non commento, ma accetterei volentieri un contraddittorio con l’egregio giusdicente, in privato, in una stanza chiusa, ben serrata e priva di finestre (oppure situata a piani molto elevati).

Non e’ neppure questione di efficacia o meno. Le “cure” ufficiali sono inefficaci nel 95% dei casi. E’ questione che il malato deve poter scegliere come curarsi, foss’anche con impacchi di salamandra bollita. E’ la sua vita E SONO I SUOI SOLDI, lo Stato glieli ha presi tutta la vita in tasse!

Tutto questo mentre prende corpo un’oscena pulsione (alquanto eterodiretta, invero) tra gli eletti del MoVimento a considerare un’alleanza con il diavolo. C’e’ sempre questa ingenua illusione in molte persone, quella di saperne una piu’ del diavolo. Ebbene, posso assicurare che non e’ cosi’, il diavolo ne sapra’ sempre una piu’ di loro.

Devo ricordar loro chi reggeva il ministero della salute (delle multinazionali farmaceutiche) al tempo dell’infame sperimentazione del Metodo Di Bella nel 1998, quanto fecero strame dell’italica scienza e coscienza? Lo reggeva quella strana donna, mai stata madre, mai stata moglie.

Devo ricordar loro che fu sotto il governo Prodi che furono emanati i decreti che tolgono ogni liberta’ al medico di prescrivere altro che non sia quanto deciso dai pontefici dell’ordine chemioterapico costituito?

Invece di pensare ad allearsi con il diavolo, il MoVimento pensi a combatterlo!

E’ urgente che venga finalmente riconosciuto al malato il diritto sacrosanto (e costituzionalmente sancito) di potersi curare come meglio crede. Ripeto, SONO SOLDI SUOI quelli erogati dal servizio sanitario nazionale. E le cure che oggi vengono negate costerebbero alla collettivita’ dieci volte di meno dei veleni oggi cosi’ generosamente dispensati!

E' necessaria una proposta di legge subito!

Castrese Tipaldi Commentatore certificato 12.03.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

5. Esodati. Va compiutamente risolto il drammatico problema dei lavoratori e delle lavoratrici esodate e in contribuzione volontaria.SUBITO!

elisa 12.03.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Con il massimo rispetto per Beppe Grillo (e precisando che non ne faccio una questione di vita o di morte) anche io sarei favorevole a una intesa tra il Movimento e il PD e per me gli 8 punti del PD sono una buona base di partenza per dare un cambiamento a questo Paese. Il Movimento possiede in questo preciso momento storico la forza per far varare alcuni provvedimenti importanti che in parte sono contenuti negli 8 punti del PD. Si tratta di punti comuni di civiltà e il Movimento cinque stelle ha la possibilità di ottenere dei risultati in tal senso. Propongo di non esagerare con richieste impossibili e vedere di trovare dei punti in comune con il PD. Chiedo che il Movimento compatibilmente con quanto dichiarato da Beppe Grillo approfitti di questa possibilità in questo momento prima che sia troppo tardi. La crisi economica si sta aggravando e servono risposte concrete e potenzialmente condivisibili come gli 8 punti del PD. Certo che è un po’ difficile pensare di ottenere di più se non si dà fiducia nel cambiamento e non si consente nemmeno la formazione di un nuovo Governo tanto atteso dalle famiglie e dalle imprese in difficoltà …

Daniele C., Roma Commentatore certificato 12.03.13 17:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete sulla strada giusta !! tenete duro ! la coerenza e la serietà vi conferiscono autorevolezza davanti a tutto l'elettorato ! Per la prima volta da quando ho memoria vedo un movimento politico unito da un programma e non da interessi di bottega !! tutta la mia stima ...


Seguo il movimento da anni...ho partecipato a diversi incontri, e credo di aver portato diverse persone a votare per il moviumento,persone ...che adesso mi chiedono che cosa vogliano fare gli eletti del movimento del loro voto. qualunque sia la strada che intendete percorrere, SPIEGATEVI!dite cosa intendete fare.Sono anch'io del parere che bisogna mandarli tutti a casa,ma sono convinto che il sistema si può cambiare entrandoci dentro e iniettando il virus del'onestà.

alessio f., castelvetrano Commentatore certificato 12.03.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento

http://www.avaaz.org/it/petition/Risolviamo_urgentemente_il_dramma_dei_cosiddetti_esodati_senza_reddito_e_senza_pensione/?cfwpydb

alfio 12.03.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

NO MAI NO NO nessuna fiducia chi ha distrutto tutto all'interno di un sistema che ha svuotato il paese di ogni risorsa NON PUO' PROPORSI con le ricette per salvarci. SE NE DOVREBBERO ANDARE UNA VOLTA PER TUTTE, COSTITUITEVI e riospondete dei reati commessi, risarcite i danni che avete causato. Costoro non possono essere e non saranno mai INTERLOCUTORI CREDIDILI CUI DARE LA FIDUCIA PER RICOSTRUIRE IL NOSTRO FUTURO.

Paolo R. Monza 12.03.13 15:32| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' acqua calda il piano PD ? E allora facciamolo diventare olio bollente questo programma affinchè possa sterilizzare questa politica "vecchia" ed "infetta" una volta x sempre. Caro beppe, Ti abbiamo votato per il rinnovamento subito, quindi, piglia i loro otto punti, aggiornali secondo la politica 5Stelle e poi aggiungi i punti mancati (riduzione dei privilegi, tetto agli stipendi pubblici, contributivo per tutti anche x quelli già pensionati a 30000 euro al mese, ecc). Poi, poni il tuo programma ,come base per la "fiducia" e poi si vede. Se non lo rispettano, tutti a casa e poi dopo so cavoli amari x loro, l'opinione pubblica non perdona........

antonio chianese 12.03.13 15:05| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

In Italia l'ascesa del movimento cinque stelle costituisce una vera e propria rivoluzione. Il movimento possiede adesso la forza per far varare alcuni provvedimenti incisivi: anticorruzione, abolizione immunità parlamentare, nuova legge elettorale, riduzione spese militari, welfare, patrimoniale, abolizione province, drastica riduzione spese della politica, leggi mirate contro la malavita organizzata.
Il movimento cinque stelle ha la possibilità di chiedere e ottenere questo e altro.
Chiedo, come cittadino che ha sempre subito una politica vergognosa, che il movimento creato da Beppe Grillo approfitti ORA di questa possibilità, permettendoci di SOGNARE un grande positivo cambiamento a favore dei cittadini.

Enzo Casamento 12.03.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono felice che il mio suggerimento di scoprire Imposimato sia, in qualche modo, arrivato. Ascoltalo Beppe sa molto molto del PD e dell'Italia tutta. Se sarà da te accettato sarà un grande Maestro politico e di vita. E' onesto e leale. Negli anni 80 fu un frande magistrato a Roma

chiara turchi, roma Commentatore certificato 12.03.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo non deveaccettare gli 8 punti del PD cosi' come sono espressi, ma deve imporre i propi punti per i quali tutti abbiamo dato il consenso: eliminazione delle province, del senato, del rimborso ai partiti, degli alti stipendi, di ogni forma di sprechi,la riduzione dei deputati eccetera, eccetera

Salvatore Abbruscato 12.03.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A questo punto, se fossi al posto del capo dello stato, farei un governo a 3. Così facendo, il PD e il PDL che si credono (suo dire) degli esperti in politica, dovrebbero come minimo, lasciare quei punti che stanno al cuore degli italiani. Lo farà il signor Bersani? dipende dal baffetto (dalema) e Berlusca cosa farà? secondo me, visto che la sinistra lo sta tartassando con la magistratura ,lascerà tutto in mano a Garganella. O si fa L'ITALIA o si sfascia l'italia. Forza ragazzi non mollate, ho votato M5* per cambiare e lavoro per smantellare le caste ce n'è abbastanza. Saluti da Massimo Cusumano

massimo cusumano 12.03.13 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Imposimato 26,000 euro di pensione al mese, 150,000 euro di TFS ecc.ecc. Da che pulpito vengoneo le prediche....

paolo greco 12.03.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nn so come fanno ad sostenere il PD-L cmq la maggior parte sn pensionati o lavoratori statali ma nn sanno ke questi ladri, mezzi uomini gli danno le briciole e fra un po neanche quelle nn pensano più con i loro cervelli ma con le antenne sveglia!!!!!!

Maurizio Pavone 12.03.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe segui la tua linea e non inciuciarti con nessun sarebbe la fine del M5S.Scrivo a nome anche di circa 400 tuoi sostenitori. Non farti coinvolgere al solito teatrino.Io spero che almeno 1 volta dovresti andare su qualche Tv di tuo gradimento per spiegare agli elettori quello che ti sta' offrendo il PD e anche per iniziare ad aprire quella famosa scatoletta di tonno che hai sempre citato nelle piazze.
Ti apprezzo moltissimo e grazie per le idee che stai portando avanti per questo bellissimo paese ormai ridotto in povertà.

ilario61 12.03.13 13:31| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

carissimi grillini= Movimento 5 stelle siete musica intelligenza pura e l'essere coesi e una forza che non si può sconfiggere facilmente restiamo uniti e il tempo ci darà ragione l'unica fiducia che dobbiamo avere e dare è quella del Movimento 5 stelle il nostro 25% dell'elettorato è puro senza alleanze provate a pensare quanti voti al senato sarebbero arrivati se tutti dico tutti i ragazzi avessero potuto votare al senato visto che la maggioranza dei votanti del pdmenoelle e pdl sono quasi tutti pensionati o agevolati con degli incentivi tipo pensioni d'invalidita o sindacalisti o extracomunitari che percepiscono sussidi sanità gratuita case popolari ecc.ecc. tutta gente di una certa età x qui anno potuto votare al senato

questa e una mia opinione ma se si tornasse a votare con una nuova legge elettorale che ogni partito aquisisca i voti senza fare alleanze o inciuci vari quanto erano sotto al nostro movimento 5 stelle? dico nostro perche oramai mi è entrato nel sangue vedo finalmente una luce in fondo al tunnel devo dire grazie a tutti e in particolar modo a Beppe e Casaleggio se oggi mi sento più vivo non mollate e sopratutto non fate alleanze con nessuno e fidatevi di voi stessi la fiducia di un popolo c'elavete dare fiducia a quei cialtroni del pdmenoelle e compani MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e finita arrendetevi popolo del movimento vi amo ciao a tutti

domenico falco, olevano di lomellina Commentatore certificato 12.03.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con quanto esposto (anche se mi vergogno un po' a "criticare" un così illustre magistrato) però vorrei aggiungere un paio di cose.
Ho "militato" politicamente per un breve periodo della mia vita all'inizio dell'esperienza con i Popolari per la Riforma. Allora, come oggi, moltissime "persone normali" che non avevano mai fatto politica si sono date da fare nella speranza di cambiare qualcosa. Era stato raggiunto un bel risultato elettorale (non così grande come l'attuale del M5S) ma poi è prevalsa la linea del "rimaniamo puri" e tutto si è dissolto come la classica bolla di sapone.
penso che la storia tenda a ripetersi, non fosse altro, perchè le spinte "viscerali" e istintive che governano le scelte delle persone sono abbastanza antiche da poter essere considerate "stabili".
Anche in Grecia è successa la stessa cosa: i partiti che nella prima tornata delle ultime elezioni avevano dato voce alla protesta, nella seconda non hanno replicato il successo.

Dare voce alla protesta popolare è DOVEROSO e SACRSANTO. Solo che dopo la gente si aspetta che dalla protesta nascano delle AZIONI. Non credo che ci sarà una "seconda occasione": se si voterà presto i "disillusi" saranno moltissimi e non si riuscirà a rimpiazzarli.

Credo che il nostro movimento abbia la responsabilità di PROVARE a governare col PD. Dare una fiducia per far nascere il governo non è come convolare a nozze. La stessa fiducia potrà essere ritirata anche subito se il PD si dovesse dimostrare inaffidabile.

Credo anche che OBBLIGARE il PD a formare un governo col PDL non sia una buona cosa per il Paese, per i cittadini e per la soluzione agli enormi problemi che abbiamo oggi.

Daniele Roccetti 12.03.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME MI PIACCIONO QUESTI COMMENTI, FATTI DA PERSONE SERIE E COERENTI

PIROZZI SALVATORE, giugliano in campania Commentatore certificato 12.03.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Grillo e soprattutto M5S se mollate adesso NON ci sarà altra opportunità. Le promesse di questi "vecchi" politicanti da strapazzo non vanno ASSOLUTAMENTE ascoltate. Il loro tempo per fare anche piccolissime cose, fra le tante promesse, che potessero dare un segno di cambiamento lo hanno avuto. Ora sono a chiedere un supporto per NON cambiare nulla. Andare avanti senza distrazioni è l'unica strada giusta. Gli imprenditori che non ce la fanno più, gli operai in cassa integrazione e tutti quelli che in quasto momento stanno soffrendo per la mancanza di lavoro di sicuro capiranno, anche perchè dare appoggio a Bersani & co NON farebbe cambiare assolutamente nulla. FORZA M5S

Daniele Meini 12.03.13 12:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Al posto di quel viscido di Prodi (che ben sappiamo dove ha trascinato l'Italia appoggiando l'euro e le banche) perchè non prendiamo in considerazione Ferdinando Imposimato come Presidente della Repubblica!
NON VOGLIO PRODI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA!!! SAREBBE PEGGIO DI COSSIGA E NAPOLITANO (i peggiori Presidenti di sempre)

annalisa bartoloni 12.03.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.change.org/it/petizioni/il-popolo-italiano-vuole-ferdinando-imposimato-al-quirinale

Emi S. 12.03.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

IN QUESTO SITO C'E' LA CENSURA.

Silvio R., Napoli Commentatore certificato 12.03.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Quando vedrò la dichiarazione dei Redditi del Sig. Imposimato, e quello che ha guadagnato negli ultimi 30 anni, forse potrò accordargli un minimo di credibilità.
E' troppo facile criticare gli altri vivendo una vita Agiata, Lautamente Ricompensata e con tutti i Privilegi delle "Alte Cariche".
Tra l'altro, una buona parte degli 8 punti, sono perfettamente coincidenti con gli Slogan del M5S, ma é anche vero che quando si vuole Criticare a tutti i costi, sparare sul PD é ormai Sport Comune, dov'era il Sig. Imposimato in questi ultimi 20 anni?, é straordinario come improvvisamente grossi calibri del pensiero Umano fino a poco tempo fà Silenti, (perché il Trend forse era di loro gusto), si riscoprano Grillini Forsennati, come se un' improvvisa Folgorazione di Verità assoluta li avesse colpiti a loro insaputa, questi hanno 1000 anni, hanno Goduto di ogni tipo di Privilegi già con la DC, poi con il Penta partito dei vari Craxi, de Mita e Forlani, poi Berlusca, ed ora, si riscoprono Grillini, sostenitori a spada tratta del M5S, io avrei seri dubbi in proposito!

Marco Notari 12.03.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

Mi permetto di segnalare un'interessante articolo

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 12.03.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

la gente ha votato il movimento 5 stelle perchè è stanca del modo di fare politica e cioè stanca delle ruberie e degli inciuci.........qiundi se il PD o il PDL o chiunque altro vuole un "dialogo" con il movimento deve dimostrare veramente, con proposte serie di voler cambiare il modo di fare politica..ed i signori
"giornalai" (schiavetti al servizio dei pèolitici) abbiano il coraggio di fare delle domande imbarazzanti ai nostri ed "esperti" leader politici così vediamo cosa rispondono......No a qualsiasi accordo con questi LADRONI se non prima si cambia il sistema di fare poltica...no cari "intelletuali" non sono d'accordo con voi nessun dialogo con Bersani a queste condizioni!!!!!

massimo s., Brindisi Commentatore certificato 12.03.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

@Mirko
Per sfiducia intendo che un governo non può sussistere se i suoi provvedimenti vengono bocciati costantemente almeno in uno dei due rami del parlamento.
Come già successo con tanti governi passati, dopo l'ennesima batosta la formazione governativa pone la fiducia su uno dei provvedimenti proposti in aula e in quell'occasione chi lo sostiene il pdelle, che è l'unico oltre al M5S ad avere i numeri?
Certo che lo sostiene se il provvedimento è gradito a quella formazione, ma in questo caso il pdmenoelle che figura ci fa con i suoi elettori?

Pietro F. Commentatore certificato 12.03.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

Segnalo un'interessante articolo:

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 12.03.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Un giusto commento da parte di una persona che forse, tiene al bene del paese, e non al bene delle tasche di questo o di quel partito. Avevo già commentato sul blog e quì lo ribadisco che ai miei ocohi, gli "otto punti" di Bersani sono la solita LENZUOLATA, sbandierata ai quattro venti che non serve a nulla, perchè manca di contenuti veri, solo proposte demagogiche, ripetute da anni e mai attuate, anche quando i dirigenti di questo partito hanno avuto modo di esercitare il potere vero, quello decisionale, legislativo etc.. Quindi ora, dare nuovamente fiducia a queste persone proprio no! non si può! Sarebbe da folli! E' da almeno un ventennio che gli è stata concessa e non hanno combinato nulla. E' arrivato il momento di cambiare le cose seriamente. Perchè bersani & C. non annunciano pubblicamente che sono disposti a rinunciare ai rimborsi elettorali? Dicono sempre che sono disposti a "rivedere", "riformulare" il meccanismo del finanziamento pubblico ai partiti, sinonimo questo di "cambiare tutto per non cambiare nulla". Ci danno dell'irresponsabile perchè non diamo loro la fiducia per il "loro" governo. Ma non abbiamo mai fatto nessun accordo elettorale con questi signori ed in più , nel nostro prpogramma ci sono diversi punti che nel merito, e non solo nel titolo, sono differenti. Che ci diano loro la fiducia per un nostro governo! Quaeto si che sarebbe un altro gesto di volontà di cambiamento e di rinnovazione per il nostro paese.

Gianluca Sq. 12.03.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Finché la casta politica manterrà lo schifo dei super stipendi/pensioni/benefit/vitalizi/finanziamenti all'editoria/rimborsi elettorali e il malaffare politico ( si potrei continuare all'infinito) non ci sarà armistizio con i partiti tradizionali. Con Grillo si è aperta la voragine della vergogna dei partiti e nessuno potrà più colmare con pannicelli caldi.

massimo esposito 12.03.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi meraviglia sentire tanti commenti, a mio avviso molto superficiali, sul PD. Senz'altro hanno delle responsabilità, ma hanno cercato di governare per il bene comune. Siamo in questa situazione non per Monti o il PD ma per Berlusconi, il popolo non lo ha ancora capito, lo si è visto dalle recenti elezioni. Monti lo hanno chiamato per salvare la nave Italia , perchè Berlusconi e company l'hanno portata contro gli scogli e stava affondando, Monti ha fatto quello che gli hanno permesso di fare, non poteva prendere quelle misure necessarie perchè andavano a toccare gli interessi del PDL. Era sempre il PDL al governo, ma la gente dove vive? L'Italia sta in piedi perchè ci imprestatno i soldi comprando i nostri titoli di stato. IL giorno che li non comprano più voglio vedere il signor Grillo dove li prende. Noi non ci possiamo permettere di fare tanti discorsi . Gli italiani sono un popolo che gli piace vivere nella illegalità , altrimenti non si spiega perchè Berlusconi nella capagna elettorale promettendo vari condoni tombali ha aumentato il consenso. La stragrande maggioranza degli italiani la parola spread l'ha conosciuta solo 12 mesi fa il che è tutto dire. L'errore più grande dei nostri politici, per avere più consenso, è stato quello di far credere al popolo italiano che siamo paese ricco. Nonostante quelo che abbiamo pagato e quello che continuimo a pagare continuano a farci credere che possiamo permetterci di non pagare più le tasse, vedi IMU, mille euro ai disoccupati ed altre demagogie ...

Enzo Buonaccorsi 12.03.13 11:28| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Specifica legge sui partiti con riferimento alla democrazia interna, ai codici etici, all’accesso alle candidature e al finanziamento".
Questo è uno degli otto punti del gargamella.
C'hai presente la supercazzola con scappellamento a destra? e poi si meravigliano che la gente li manda affanculo!
bersani! da sta recchia non ce voi proprio sentì eh?! VE LI DOVETE TOGLIERE I FINANZIAMENTI! così come tutti i vostri vergognosi sporchi privilegi!
perchè non ce scrivi questo sul tuo programma "caro" bersani? AVANTI M5S!

Vittorio De Rossi, Roma Commentatore certificato 12.03.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Costo delle elezioni politiche 2013: 389,50 milioni di euro.
Rimborsi elettorali: intorno ai 150 milioni, meno i 42 del M5S qualcosa più di 100 milioni.
Se si va a nuovo elezioni non si pensi che quei 100 milioni verranno restituiti.
Le riforme prima!

Pietro F. Commentatore certificato 12.03.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Forse nessuno sà quanto prende di pensione il dott. Imposimato e quanto ha preso di TFS e TFR e quanto è costato lui ai contribuenti italiani.Da che pulpito viene questa predica....Imposimato si vergogni!

paolo greco 12.03.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

SOSTEGNO ALLE AZIENDE
Ci sono Aziende che hanno debiti che o rimangono tali o peggiorano di anno in anno. Alcune di queste sono quotate in Borsa altre sono Partecipate. Bisogns decidersi a fare alcune leggi che impediscano il deterioramento della situazione a danno dei lavoratori e delle casse dello stato.

Pierluigi Poggi Commentatore certificato 12.03.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

In questo fervore nazionalistico è mio desiderio portare avanti la realizzazione di un progetto che vede l'evoluzione ed innovazione del sistema scolastico nella scuola dell'obbligo. Senza guardare ad altri paesi, promuovere lo specifico da me proposto ...lo stesso MIUR lo ha definito come scuola del futuro pur rimanendo nell'impossibilità politica di sviluppo! Ho scritto ad info casaleggio ma pare che nessuno sia educato abbastanza nel rispondere, esattamente come nel blog di Dario FO dove è obbligatorio "iscriversi"!!! senza comunque ricevere risposta alcuna. Scrissi anche al blog qui presente il desiderio di promuovere il progetto citato, ma la maleducazione ed il non interesse di fondo segue ciò che l'Italiano è (menefreghista a priori). eppure un progetto per la scuola farebbe gola a tanti considerandone le tecniche considerate "strategiche " con le quali si vuole "conquistarne" il dominio. ma la gente perdura nell'ignoranza e qui non siamo da meno!

Marco Brevi, Livigno Commentatore certificato 12.03.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dedicato ai nuovi Senatori e Parlamentari del movimento . Vorrei che qualcuno di voi prendesse in considerazione la tanta delicata situazione in cui versa la legge sull'affidamento condiviso tra coppie separate e more uxorio. Una legge la n 155 rimasta alla merce' dei soliti giudici con la mentalita' retrograda. Non e' stata legiferata e quindi i padri ,i mariti, che malgrado loro ne devono osservare i parametri ,ne subiscono vergognosamente le numerose sentenze che variano da regione a regione e che affossano l'uomo e la sua autostima

fabrizio l., pesaro Commentatore certificato 12.03.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Imposimato

Con un articolo intitolato “On the brink in Italy”, Sull’orlo in Italia, ieri il New York Times ha illustrato la situazione di grave crisi finanziaria delle piccole imprese italiane. Nello stesso articolo, un imprenditore del Lazio ha indicato l’attuale momento di incertezza politica come un fattore di peggioramento della recessione.

Caro Presidente, le sue osservazioni sono apprezzabili e certamente cariche di buona fede, e probabilmente la sua buona fede proviene dalla stessa sorgente che nutre gli ideali di Beppe Grillo e dei suoi sostenitori. L’impressione però è che Lei guardi il paesaggio da un lato del terreno dove il clima è ancora favorevole e la terra fertile.
Lei potrebbe obiettare che i soldi che il M5S mira a risparmiare potrebbero essere utilizzati per sostenere gli imprenditori in difficoltà. Ok, ma quando? Non c’è tempo da perdere, servono soluzioni subito.

Patricio Elizaldes 12.03.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Alla cortese attenzione di Ferdinando Imposimato e di tutti voi

Sono d'accordo e vi invito a leggere l'articolo di Alberto Crepaldi giornalista de "Il Fatto Quotidiano" dal titolo "Pd, senza rimborsi il partito collassa" (12 marzo 2013).
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/pd-senza-rimborsi-il-partito-collassa/527414/

pierBersi parla di potere: è chiaro che vuole mantenere il suo.

David B., Ancona Commentatore certificato 12.03.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Grillo pensa al potere - nel M5S non c'è democrazia
oh gargamella...menomale che ci sei tu ^__^

Daniela M. Commentatore certificato 12.03.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La linea di coerenza della non alleanza o qualunque altra formula di sostegno a possibili maggioranze, deve essere mantenuta con fermezza.Ciò non significa immobilismo assoluto ne esclude la possibilità di considerare una qualche formula che , con uno scatto di immaginazione,consenta di scompigliare ancora una volta le carte,e di non accettare di essere costretti all'angolo, da parte di coloro i quali ,avendo tutte le responsabilità dello sfascio, ora vorrebbero capovolgere la frittata, addossando a noi la responsabilità della soluzione dell'ingovernabilità.Credo anche che il ritorno alle urne sia improduttivo da tutti i punti di vista lo si consideri.Io penso che sia possibile coniugare la linea dell'intransigenza con l'appoggio ad una soluzione che definirei " d'emergenza costituzionale".Si tratterebbe dell'ipotesi di una assemblea costituente presieduta da una figura di alto profilo istituzionale, che operi per il tempo necessario a varare due o tre provvedimenti di riforme istituzionali fondamentali( e sappiamo quali sono) e un paio di provvedimenti urgenti sul piano economico).La forma dell'assemblea che agisce con spirito costituente garantisce democraticità e
indipendenza e mette al riparo da "contaminazioni" pericolose consentendo a ciascuno di mantenere la sua identità e la paternità delle proposte e delle idee.

corrado rotundo, catanzaro Commentatore certificato 12.03.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Bersani sei spalle al muro non hai altro da fare che riconoscere la sconfitta "politica" , un pò mi fai anche pena, sei uno scalognato, ma te la meriti tutta la batosta. Ora fatti da parte o, se proprio ci tieni all'Italia e alla poltrona , dà un segno di svolta e firma.

ARMANDO BUIANO 12.03.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Condivido in pieno quanto detto. Certo che al pd le lezioni non bastano mai vogliono proprio scomparire e rendersi ridicoli,non riusciranno mai a mettere in pratica certe riforme semplicemente perchè non lo vogliono.

ivano c (crespo), brembio Commentatore certificato 12.03.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

SE TENGONO TANTO AL BENE DEL PAESE E AL PROGRAMMA DEL NOSTRO MOVIMENTO CHE IL PD PROPONGA UN GOVERNO CINQUE STELLE E CHE LO APPOGGINO LORO DALL'ESTERNO! IL RE E' NUDO!!!

luigi c. Commentatore certificato 12.03.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE : Adesso è ora di cominciare a lavorare ! Ad esempio che fine ha fatto la ” DEMOCRAZIA DIRETTA” tanto osannata ? Anch’ io voglio partecipare . Vedo che si parla tanto di cambiamento ma abbiamo votato solo per cambiare le persone o anche per cambiare il sistema? La partecipazione dei cittadini è un’ idea grandiosa e la sostengo. La partecipazione non è la massaia che va in parlamento ma il parlamento che ascolta le idee, le mancanze e gli eccessi che i cittadini vogliono denunciare !
Prima ci date questo strumento che ci avete promesso e prima il paese comincerà a cambiare.
Adesso al lavoro!! non ci interessano più le polemiche e i tatticismi per prendere i voti, I numeri li abbiamo vediamo cosa sappiamo fare.

walter giusti (gaggionato), bologna Commentatore certificato 12.03.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Povero Beppe Grillo, che brutta fine..

Personalmente ho vissuto momenti esaltanti di impegno collettivo
Gli Inti Illimani durante e dopo la tragedia del Cile, Dario Fo nella stagione travolgente della satira politica, e dopo certamente Beppe Grillo sempre con la satira ed i teatri e le piazze pieni di folla, ed anche
Roberto Benigni. Momenti entusiasmanti di lotta ed impegno politico, a difesa dei valori della sinistra, la solidarietà, la libertà, la partecipazione (ciao Gaber..). Il popolo unito per battere i reazionari, la coservazione, la destra.
Che tristezza oggi sentire dire che sono tutti uguali , e questo tutti sappiamo che NON E’ VERO, e adesso sentire da Grillo che il peggior nemico è la sinistra e vedere che nel programma che gli hanno scritto non c’è traccia di lotta all’evasione fiscale,come in quello del nano puttaniere.
Povero Beppe che brutta fine..

ettore zottarelli, genova Commentatore certificato 12.03.13 10:32| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Politicians are like nappies.
They need to be changed regularly and for the same reasons.

I politici sono come i pannolini.
Devono essere cambiati frequentemente e per gli stessi motivi

G. Radin 12.03.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Questi a mio avviso gli 8 punti BASE sui quali costruire uno straccio di futuro:

- revisione immediata della legge elettorale: il partito che prende anche solo un voto in più ha la MAGGIORANZA ASSOLUTA della Camera e del Senato.
Così finisce l'italidiotismo del "io conto". Tu conti se hai i voti, sennò non conti un emerito. (scusate l'eufemismo)
- Al massimo 200 deputati e 100 senatori "meritevoli", il resto a LAVORARE o in GALERA
- eliminazione dei privilegi ai partiti e ai loro "storici" leader
- controllo e pulizia dalle lobby che strangolano il cittadino (banche, aziende energetiche ecc...)
- controllo e pulizia dall'evasione fiscale
- controllo e pulizia dai vari enti, istituzioni e "carrozzoni" pubblici che gravano con sprechi inutili ESCLUSIVAMENTE sul cittadino onesto
- referendum su permanenza in Europa e moneta Euro
- (ma non ultimo) contrasto alla mafia, intesa anche e soprattutto come commistione criminale di loschi interessi fra politica, economia e finanza.

SOLO COSI' si può ritornare POI a parlare di meno tasse, rilancio dell'economia, nuovi posti di lavoro ecc...

ORA CON QUESTO SISTEMA E' PERFETTAMENTE INUTILE PARLARNE.

Grazie dell'attenzione.

pietro p. 12.03.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna fiducia a quei criminali del pd-l!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 12.03.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Se questa è civiltà... siamo sicuri che il dileggio degli avversari è la cultura da cui vogliamo attingere per far crescere il movimento?

http://www.dagospia.com/rubrica-5/cafonal/1-liberate-il-nano-dalle-boccassassine-pronti-a-morire-per-il-martire-di-arcore2-52259.htm

luigi c. Commentatore certificato 12.03.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Cambiare o morire, chiacchiere chiacchiere.Due linee,o governare quindi accordi,o questo movimento mantenga la sua linea di coerenza, gia' in televisione i nuovi senatori e parlamentari eletti non da noi ma da una legge detta porcellum si iniziano a sentire dei piccoli divi vestiti da proletari sessantottini all'apparenza intransigenti,io non ci credo.L'Unica via e' quella di Grillo o potere o elezioni,con tutti i rischi che ne conseguiranno,visto che molti nuovi elettori erano speranzosi di un movimento che li rappresentasse con le novita in parlamento.Tutto difficile.Io sono per nuove elezioni e non apparentamenti inutili,con vecchie volpi della politica.Il diavolo quando ti accarezza,vuole la tua anima.

Massimo Spina 12.03.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è serio farsi eleggere per far cadere una legislatura il giorno dopo. E' lecito non votare la fiducia ma non riportare il paese alle urne dopo pochi mesi e lasciarlo affondare.
Ci si può sempre astenere e poi votare solo i provvedimenti del programma 5S.
Se si torna al voto con una legge bipolare i punti del programma ce li scordiamo per un altro decennio.

Marco Mercinelli, Torino Commentatore certificato 12.03.13 10:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S,


Per decenni i Parlamentari hanno mangiato quasi gratis,come entrate in Parlamento, fategli saldare le fatture delle consumazioni con effetto retroattivo, renderete il 99% dei voti

Rosati Luciana 12.03.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Onestà intellettuale.

E' intellettualmente onesto colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità
E' intellettualmente disonesto colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero.
I rappresentanti dei vecchi partiti purtroppo appartengono alla seconda fattispecie.....DA SEMPRE!!!

Maria P. Commentatore certificato 12.03.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Io l'intesa ce la vedo ma in senso opposto. Bersani avrà l'incarico esplorativo, non riuscirà, Il Presidente darà incarico a Grillo che riceverà il sostegno al programma, dal PD post Bersani.

ARMANDO BUIANO 12.03.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardandomi allo specchio ogni mattina so che ho fatto la cosa giusta seguire é votare M5S. Continuerò a farlo malgrado l'imperversare di disgraziati che pensano di farci cadere in trabbocchetti di ogni tipo.Questo non'è solo un bisogno dettato dal sordido denaro o da piccoli privilegi personali;ma da una coscenza che di meglio in questo mondo c'è ,ritrovare parole vere come Onestà,rettitudine,cooperazione,condivisione non'è assurdo o impossibile.Non cambierei una virgola della mia vita per quanto poco ho se la confronto con questa banda di personaggi politici.Consideratelo pure un discorso smieloso o patetico ma alla cruda realtà dei fatti non si può scappare.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>BERSANI<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

Abbi il coraggio che non hai mai avuto nel firmare le vere propopste ! FIRMA sul foglio che Grillo ti ha messo sotto il naso sull'abolizione dei RIMBORSI ELETTORALI. Ecco la differenza trà chi vuole è chi non vuole veder cambiare le cose.
Altro che otto punti programmatici.
MANCO UNO RIESCI A FARNE TE E LA LIOGGIA DI CUI FAI PARTE.

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 12.03.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun incontro o accordo programmatico, ne con PD-L ne con PDL...

Questa è la linea su cui il M5S ha preso i voti, tra cui il mio, e questa è la linea che deve essere mantenuta...

Una linea CHIARA, SEMPLICE E LINEARE. Tutto il resto rappresenta quella politica e quel modo di fare politica che non ci rappresenta...

Il M5S non deve essere ne DESTRA ne SINISTRA, ma SOPRA!!!

marco d. Commentatore certificato 12.03.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

se i parlamentari del M5S entreranno nella sfera di influenza di uno qualsiasi dei vecchi partiti, ritirerò l'iscrizione al Movimento e non voterò più. Forza Beppe barra dritta paolob

paolo boccali 12.03.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Imposimato. Prima di parlare magari, si informi meglio.
E voi utenti informatevi, cercano di fregarvi con dati "FALSI".

Sono molto deluso da questo comportamento. Non me lo aspettavo.

I punti contemplano anche

-Legge sulla corruzione,
-norme sulle frodi fiscali,
-cancellazione Province,
-Dimezzamento parlamentari,
-taglio forte stipendi dei parlamentari,
-Riduzione costi della burocrazia,
-Legge elettorale nuova,
-Internet per tutti (banda larga),
-salario o compenso minimo,
-via IMU bassi redditi, e tantissimo altro ..... informatevi!

Ecco il link all'articolo che espoone i punti e poi fatevi un'idea di cosa vogliono dirvi:

http://bit.ly/ZeQxCV

Davide F 12.03.13 10:12| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE AVETE A SIMPATIA TANTO IL PD DIREI CHE FORSE NON E' IL CASO CHE SEGUIATE IL MOVIMENTO M5S ANZI VI CONSIGLIO DI ANDARE SUL ALTRI SITI.

luigi c. Commentatore certificato 12.03.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma lo volete capire o no che non si puo' andare a nuove elezioni fino a che non e' eletto un nuovo presidente della repubblica???

Le elezioni non si faranno fino a Dicembre, e poi c'e' la finanziaria da approvare quindi si finira' ancora a Gennaio 2014.

guest 12.03.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Con la presente sono a proporre all’attenzione di chi stà leggendo una riflessione assai utile preso atto di quelle che sono al momento le sorti dell’Italia.
Mi chiamo Leonardo Brunetti e sono il figlio del molto noto, sicuramente più all’estero che in Italia, Commendatore Luigi egidio Brunetti (autore del libro…..)
Mio padre giovane adolescente degli anni 60 in una Italia del sud ancor più povera di quella di adesso, già lungimirante nonostante la sua giovane età, lasciò la sua terra d’origine e cominciò la sua esperienza di vita, che poi l’avrebbe condotto alla costruzione del suo piccolo impero, in giro per le cucine un po’ di tutto il mondo.
Piccolo apprendista dalle grandi idee in ristoranti e strutture prestigiose costruiva pian piano quello che poi sarebbe diventato il suo lavoro e la sua gioia.
Diveniva di li a poco addirittura presidente nonché fondatore insieme ad altri della famosa Ciao Italia che lo portava a dirigere più di 22000 ristoratori italiani all’estero.
Una passione così travolgente non poteva che essere contagiosa e così anche io, suo figlio, mi iscrissi ben presto ad una scuola alberghiera e iniziai al contempo a costruire il mio lavoro e la mia arte culinaria in rinomati ristoranti tedeschi che vantavano allora come adesso 3 stelle michelin.
Sia la mia esperienza che quella di mio padre sono risultate nel tempo molto proficue e vantaggiose.
Una simile alternanza studio/lavoro ci ha reso possibile la frequentazione di cucine molto rinomate efficienti ed assortite proprio grazie alla collaborazione tra grandi chef e studenti di vari livelli.
Abbiamo potuto riscontrare come una tale impostazione mondo del lavoro/mondo dell’apprendimento scolastico, da un lato rendesse più efficienti le cucine dei grandi ristoranti di germania austria francia svizzera e numerosi altri paesi dove si possono arrivare a contare addirittura 40 membri come personale di cucina, dall’altro motivasse e spronasse i giovani studenti i quali oltre a confronta

l brunetti 12.03.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta chiacchere su poltrone ed alleanze. I 5 stelle hanno a disposizione 6 mesi per proporre e far votare in parlamento leggi e riforme che destra e sinistra non hanno mai fatto.

Rimboccatevi le maniche e focalizzatevi sulle proposte di legge. LE POLTRONE NON CI INTERESSANO.

E se le riforme non passano il popolo Italiano sapra esattamente chi e' che non le vota e ne terra' conto alle prossime elezioni

guest 12.03.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

in parlamento solo gli iscritti al M5S prima delle elezioni. Attenti che anche così ci saranno i voltagabbana. Nessuna scusa fuori dal movimento alla prima avvisaglia anche solo ventilata.Non possiamo rischiare porca puttana

lucia riccio 12.03.13 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Ferdinando Imposimato, presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione.
gli 8 punti di Bersani sono acqua calda, fa bene Grillo a non accettarli.
Ecco, parto da qui per dire a tutti gli indecisi "ma vogliamo un cambiamento radicale o ci accontentiamo di un vecchio governo con l'illusione di false trasformazioni?" io desidero fortemente uno Stato che mi rappresenti e mi sostenga nelle necessità primarie e che possa primeggiare per luce e chiarezza, desidero che i nostri figli possano avere pari opportunità di studio, di lavoro, di crescita....desidero che il pensiero di Grillo, come quello di di Fo e di tanti altri, possano clonarsi in un progetto comune di crescita e di speranza. Grazie Beppe e Buon Lavoro, Ragazzi!!!!

angela d., roma Commentatore certificato 12.03.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento

"NON CAPISCO" questo accanimento sulla fiducia del m5s al eventuale governo PD.

Visto che parlano solo di fare 8 punti "anticasta IBRIDI" per portarci cmq a nuove elezioni entro breve.

Non vedo quindi il problema ad andarci subito modificando solo la legge elettorale per avere una maggioranza effettiva che poi non abbia scuse.

Lorenzo Parma 12.03.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole sante.. Le otto prese in giro se le possono tenere

Dante M. 12.03.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' lampante che si tratterebbe di un suicidio.
Il PD, come TUTTI gli altri partiti che si sono seduti in parlamento negli ultimi 20 anni, sono pieni di conflitti di interessi e dipendono dai soldi pubblici come un alcolisata dalla bottiglia. Bersani tenta di far credere di volere effettivamente cambiare almeno quegli 8 punti, ma una volta ottenuta la fiducia comincerà ad allungar il brodo, ritardare lo studio delle leggi da promulgare e prendere tempo. Non ha fatto nessuna di quelle leggi per 20 anni, perchè mai dovrebbe farle adesso ? Con quale buona fede pensa di presentarsi in Parlamento ? Che se le faccia da solo le leggi o, al massimo, col suo migliore alleato di questi 20 anni, vale a dire il PDL.

Mario Caporali Commentatore certificato 12.03.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se posso contribuire per rilanciare il lavoro in italia aggiungendo un altro punto ,basterebbe fare una lista di aziende che producono il 100% in italia e far recuperare l'iva alle famiglie che aquistano i prodotti ,mettendo un tetto massimo magari 3000€ far scaricare tutti i lavori per le ristrutturazioni e piccoli interventi in casa ,dico questo perche sono un piccolo artigiano che adesso ha molto tempo a disposizione. pagare le imprese che hanno situazioni debitorie nei confronti dello stato ma nei casi in cui esistano casi di corruzione non pagarli e aspettare la magistratura .
Eliminare l'iva sulle bollette perche tanto i grandi gruppi non la pagano.
ho molte altre idee da mettere a disposizione se la mia piccola esperienza vi puo interessare. Luca

luca isopi, gavignano Commentatore certificato 12.03.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATTI NON PUGNETTE !!!
pd e tutti voi partiti non degni di rappresentarci
il vostro canto ammaliatore è finito , in voi non
c'è mordente ne credibilità .
nessuno più è incantato da parole ne da personaggi
carismatici.
Crediamo ora fortemente solo a fatti reali.
la mia fiducia e quella di tantissimi italiani è
riposta in coloro che
cedono ai loro " benefici di legge " in favore
di loro concittadini che attendono sul precipizio
del baratro economico ma non morale.
qualcuno diceva che il potere corrode chi non
l'ha , io vorrei dire che il potere
acceca chi l'ha e lo accentra indiscriminatamente.
difronte a gesti di condivisione o allargamenti della
base sociale io vede la via maestra per una
risoluzione da monoteismi e despotismi.
complimenti al movimento 5stelle che in tale
direzione sta dando una lezione " mondiale "
di governo del popolo e
traccerà un solco indelebile nella storia.

massimo marini 12.03.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

andiamo avanti cosi',grillo e' stato chiarissimo,a casa tutti rubasoldi italiani.
il cambiamento e' in corso, sara' dura ma risorgeremo piu forti e con piu sicurezza nel futuro dei nostri figli.
coraggio tutti insieme ci siamo non molliamo,e' finita l'era delle chiacchere e ora dei fatti e del fare decidendo con estrema sincerita senza compromessi.

gianluca giorgi 12.03.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento

E' vero quello che dice Imposimatio.
La soluzione più semplice per M5S e per il paese sarebbe: 20 senatori M5S, che saranno espulsi dal mov., appoggiano il governo del PD (chiamatelo tradimento,errore,senso di responsabilità in buona fede,compravendita...).
Comunque sia, il M5S si sbarazzerebbe di senatori che non credevano davvero nei suoi ideali. Resterebbero 34 senatori M5S, più i deputati M5S, a fare opposizione dura.
L'italia avrebbe un governo, e vedremo cosà sarà capace di fare. Il PD sarebbe accusato di compravendita, ma questo è un suo problema.

marco 12.03.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento

(null)

luca 12.03.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVI AVANTI COSÌ!

DURI E PURI FINO ALLA MORTE... DELL'INTERO PAESE!!!

Tonino Bellofiore 12.03.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Io sono stato un elettore del PD, merito a Grillo che ha intuito con genialità la crisi della delega a volpi feudatarie del territorio ed ha restituito grande dignità alle persone brave e comuni e alla cittadinanza attiva. La sinistra da decenni non seleziona i meritevoli e i lavoratori.

Luigi Vavalà, Trani Commentatore certificato 12.03.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.avaaz.org/it/petition/Risolviamo_...za_pensione/?cfwpydb

questi sono i problemi degli Italiani

firmate

adamo mocchi 12.03.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.huffingtonpost.it/andrea-bassi/il-nonstatuto-inchioda-gr_b_2818297.html?utm_hp_ref=fb&src=sp&comm_ref=false

Enrico Zini 12.03.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S e sono convinto che la rivoluzione culturale proposta dal movimento sia l'unica soluzione per risorgere da questa società fangosa e ladrona che hanno costruito i partiti che hanno fatto la storia politica del nostro paese("girlfriend in a coma" come scrive Bill Emmott) negli ultimi decenni. Mi chiedo solamente una cosa, abbiamo l'opportunità di fare qualcosa per far pagare a gargamella tutti i suoi mali? Non sprecherei questa opportunità, per il resto sono d'accordo col monito: Tutti a casa!

Andrea Libratore 12.03.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Proposta per Quirinale, dopo Napolitano...

Alberto Lepre, giudice di Pozzuoli.
Unico ad avere il coraggio di opporsi ad Equitalia.

Anzi la ha condannata a distruggere eventuali dossier sul tipo stalinista/nazista che avesse gia'...
Finalmente un liberale...senza destra ne sinistra...

Fabrizio Salvini 12.03.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Alternative für Deutschland -il neonato movimento antieuro che tra 6 mesi si presenterà alle elezioni politiche!dato nei sondaggi al 25%...vanno sostenendo le n/s tesi..e ciò che questa moneta è una truffa...e questa europa non funziona.
Il vento soffia forte anche a Lisbona e Atene, in gb si farà un referendum per decidere se rimanere in europa..non siamo soli..in questa battaglia!anche finlandia e olanda diventano sempre più insofferenti..meglio una separaizone consensuale che stare insieme per forza.
Ormai è opinione diffusa che la vecchia CEE funzionava meglio.
Via da BRUXELL da questo pachiderma burocratico e costoso,improduttivo che ha solo saputo fare danni.

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 12.03.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento è nato per non allearsi con nessuno, questi erano gli accordi, chi chiede o auspica un inciucio non ha capito nulla del vera ideologia del movimento oppure è un PD infiltrato, semplice!

Paolo C. Commentatore certificato 12.03.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Per una volta, in Italia, c'è un movimento serio e coerente.
Vorrei essere un pò più giovane per essere li con voi, tenete duro ragazzi e grazie a tutti.
Resisti BEPPE!!! e grazie.

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.13 09:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Grillo e' un uomo di parola ,e non tradirebbe mai la fiducia del movimento 5s a differenza di quei luridi porci che hanno distrutto il nostro paese, fa bene a continuare per la sua strada altrimenti tutto quello fatto fin adesso non avrebbe un senso...........siamo tutti con te beppe.

MARCO R., CATANIA Commentatore certificato 12.03.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici,
nel libro di Ferdinando Imposimato "Corruzione ad alta velocità" c'è un capitolo CHE ALLUNGA SU ROMANO PRODI UN'OMBRA che lo stesso Prodi non ha mai neppure tentato di diradare.
NO A PRODI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA! MAI! SU QUESTO PUNTO IL MOVIMENTO CINQUE STELLE DEVE BATTERSI STRENUAMENTE. QUESTO PRIMO VALICO VERSO UNA ONESTA DEMOCRAZIA IN ITALIA DEVE ESSERE CONQUISTATO AD OGNI COSTO!
Andrea Pirro.


Piena fiducia, nessun compromesso!Pensano di convincerci con una versione mooooolto soft delle proposte reali ed efficaci(guarda caso, su misura per partiti come i loro...), se si accettasse finirebbe subito tutto a "tarallucci e vino", come loro sperano che accada, tra l'altro.Chiedono al Movimento di "prendersi le proprie responsabiltà" ora che é al governo, ma visti i loro scarsissimi 8 punti, io mi domando, LORO sono pronti a prendersi le loro e andare fino in fondo?.....io non credo proprio.

Alessandro C., Torino Commentatore certificato 12.03.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Confermo il parere di imposinato,A pieno. Come si può dare la fiducia a questi(ex politici) che quando parlano del loro programma, tossiscono, si schiariscono la voce,usano parole complesse e metafore astratte proprio per non farsi capire da chi li ascolta. (e continuano così da 20 anni o più)

emili salbego, thiene Commentatore certificato 12.03.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un prete della Caritas dice "ci sono famiglie che hanno perso il lavoro che chiedono soldi per pagare le bollette e per mangiare ...." e il conduttore su Agorà, chiude il collegamento fa spallucce e "la crisi è anche questa" e poi parla dei nuovi eletti, quanto guadagnerete? Battutine etc...

Il nervoso che mi viene sentendo queste parole... spero sia il nervoso che suscita dentro tutti gli italiani.

davide herzog, bari Commentatore certificato 12.03.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo!!!
I politici ed i sindacati debbono restiruirci i soldi che ci hanno rubato!!!
Ogni ospedale chiuso, ogni ferrovia smantellata equivale solo a nuove tasse per i cittadini!!!
E' ora di finirla con le auto,l'inquinamento dell'aria, bisogna usare i mezzi pubblici!

Gianfranco Lelmi 12.03.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Noi dobbiamo pagare l’assicurazione RCA la tassa di proprietà dell’autovettora, mentre i politici devono avere tutto gratis compreso l’autista. Io eliminerei subito questi privilegi, mentre proporrei che l’onere della RCA e tassa di proprietà dell’autovettura siano eliminati ed inseriti nell’uso dell’autovettura, ovvero nel costo del carburante. Preciso che una parte del prezzo del carburante sia utilizzato per creare un accantonamento della sola RCA che deve assicurare danni solo a persone e non a cose, in questa maniera si eviterebbero le frodi e speculazioni eseguite in questo campo.

giuseppe z., VALENZANO Commentatore certificato 12.03.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Tra gli otto punti acqua calda vi è uno che è acqua sporca:
"sulla riduzione del numero dei parlamentari.." avrei una opinione diversa:
Nel 1947 (anno del varo della costituzione della repubblica italiana) la popolazione era di circa 45 milioni di abitanti; dal 1960 ad oggi la popolazione italiana è passata da circa 50 milioni a circa 60 milioni di abitanti, mentre i deputati sono rimasti sempre 630 e i senatori 315;
ridurre il numero dei parlamentari, così come ridurre il numero dei consiglio comunali, mi sembra che comporti una riduzione della rappresentanza, della dialettica e quindi della democrazia (vuoi anche del controllo) con una maggiore possibilità di inciucio perchè sarà più facile convincere (o corrompere) i pochi;
la riduzione invece dei costi, dei compensi, delle indennità accessorie, etc, oltre che degli enti inutili (province, autorità, etc, frammentati con duplicazione o triplicazione delle competenze) e burocratogenici, come da programma 5 stelle, è una necessità vitale, indifferibile ed urgente.
Congratulazioni al movimento.
E' una vera emozione.

Dudu Descartes, Napoli Commentatore certificato 12.03.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

non bisogna scendere a compromessi con questi partiti.in primo piano la situazione economica del paese e cambiare la riforma fornero sulle pensioni non si puo' lavorare fino a 70 anni e pretendere di creare posti di lavoro per i giovani

roberto bartolini 12.03.13 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
mi permetto di darti un consiglio sulla vicenda del nano e che riguarda anche la politica attuale col pd: STRONCA CON L'ASSO!!!!! dove l'asso sarebbe un post fuoco e fiamme contro la "manifestazione" del pdl a milano e a favore dell'arresto e della non eleggibilità del nano, si mette in scacco pd e pdl in una sola mossa!!!!!!!!!

Alessio Ferrari 12.03.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani in politica hanno lo stesso approccio del calcio sono tutti allenatori e presidenti..in realtà la maggior parte di politica non ne capisce nulla, si limita ad ascoltare la TV e basta oppure leggere qualche giornale di parte...(forse guardano più le figure).
Amano essere divisi in fazioni, i tifosi del cavaliere da una parte e gli altri di Gargamella o di Monti e il suo centrino..nonostante l'abbia dissanguati c'è chi la continuato l'ha votato,strano ma è così!.
Ora gli italiani si sono ritrovati una forza politica che non vuole avere nulla da spartire con questi "partiti" e questo richiede uno sforzo mentale, tale da non essere sopportato dal cervello...quindi non c'è da meravigliarsi!
Vedrete faranno un governo di risulta(anche perchè hanno preso il posto e non ci vogliono rinunciare!perchè rende!)..si metteranno in fila e accetteranno un governo surrogato.
Intanto ripagheremo L'IMU e tutte le altre tasse..che inesorabilmente serviranno per continuare a farli magnare...a quattro ganasce..!!
Pecunia no olet..specialmente di questi tempi!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 12.03.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un elettore del PD ma credo che voi siate il futuro avete fatto metà strada per arrivare al traguardo dovreste fare un passo importante per convincere anche gli altri (me compreso) che un accordo col PD, per fare fuori una volta per tutte il PDL, almeno sulla nuova legge elettorale e i 4 più importanti e irrinunciabili punti del vostro programma. e a a giugno 2014 si andrà a rivotare e vi assicuro che avrete (avremo) la maggioranza assoluta. Perché vedete se non trovate un accordo limitato ora la gente non capirà e penserà ma come
hanno la possibilità di fare le cose che hanno promesso ma non lo fanno anzi perdendo ancora tempo e a giugno ad esempio, si dovrà ripagare l'imu, e l'eccitazione del primo momento svanirà per sempre. credetemi .
sergio ricci

sergio ricci 12.03.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per poter cambiare lo Stato Italiano, bisogna entrare nelle stanze dei bottoni e da dentro operare in tal senso. Come diceva Carl Marx dobbiamo essere come granelli di sabbia che si insinuano negli ingranaggi della burograzia e la bloccano.
Stare fuori assediando il palazzo del potere e gridando "arrendetevi" " siete circondati" oggi non risolve i problemi di chi non arriva a fine mese.

Francesco D'Amore 12.03.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Come facciamo a tenere ancora queste m...e alla guida di una nazione?
Vedete per favore quella schiava della ravetto su Agorà.
Parla di responsabilità per salvare il c..o flaccido del suo padrone.

Ma state sentendo?

"Cambiando la legge elettorale, i deputati di Grillo non se li ricorderà nessuno..." Ravetto

Noi dobbiamo essere accanto a questa gentaglia? Non rivolgerei neanche la parola a questi esseri abominevoli.

davide herzog, bari Commentatore certificato 12.03.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quel burattino di Clini trova il tempo di sparare ciacchiate sul voto del M5s per l'arresto di Berlusconi, non si sa autorizzato da chi, ma non dice cosa di concreto faranno per il paese." forse PierGrillo sperava di perdere le elezioni perché sapeva benissimo che non hanno le competenze per scrivere delle proposte di legge e ora se la stanno facendo sotto. Pare inoltre che vogliano assumere un consulente legislativo tramite ricerca on Line il quale, essendo l'unico a saper leggere un testo di legge, diventerà il nuovo burattinaio del movimento

Giorgio F. Commentatore certificato 12.03.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

Segnalo un'interessante articolo:

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 12.03.13 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Otto punti, dieci punti, le proposte del PD sono ACQUA CALDA! Certamente non sono delle proposte rivoluzionarie ma POSSONO essere un buon inizio per cambiare l'Italia.

Ma il programma RIVOLUZIONARIO del M5S sui TEMI VERAMENTE IMPORTANTI PER L'ITALIA È ACQUA FRESCA.

Siete tutti concentrati sui costi della politica. Non nego che sia un problema per l'Italia ma sono gli spiccioli si potrebbero risparmiare 1 miliardo e mezzo di €. Non ci sputo certo sopra, sono pur sempre soldi utilizzabili in maniera più utile per l'Italia.

Nel programma sono però assenti alcuni temi veramente importanti:

Non una SOLA PAROLA sulla CORRUZIONE che CI COSTA 60 MILIARDI di € di Pil l'anno, cioè 27 MILIARDI DI ENTRATE FISCALI. Il miliardo e mezzo della politica sono SPICCIOLI. Tra l'altro solo il 20% degli eletti del M5S ha aderito all'appello di Libera e del Gruppo Abele (notoriamente leccaculo del PD) per la promulgazione entro i primi 100 giorni di legislatura di una SERIA LEGGE CONTRO LA CORRUZIONE (all'appello hanno aderito il 44% degli eletti del PD e il 72% di SEL ed ovviamente nessuno dell'UDC e solo 4 eletti del PDL)

Non una SOLA PAROLA sulla LOTTA ALLA MAFIA che sottrae al Paese 150 miliardi di € di Pil l'anno, cioè 65-70 MILIARDI DI GETTITO FISCALE L'ANNO. Il miliardo e mezzo della Politica sono SPICCIOLI!

Non una SOLA PAROLA sull'EVASIONE FISCALE che vale 270 miliardi di Pil e 180 MILIARDI DI GETTITO FISCALE L'ANNO. Il miliardo e mezzo della politica sono SPICCIOLI!

ACQUA FRESCA sulla LOTTA ALLA DISOCCUPAZIONE! BENE il REDDITO DI CITTADINANZA (io lo sostenevo negli anni '80 quando lo chiamavamo REDDITO MINIMO GARANTITO) ma per uscire dalla crisi bisogna CREARE NUOVI POSTI DI LAVORO, non solo garantire un reddito minimo a tutti con strumenti assistenzialistici.

P.S. Lo ripeterò in tutti i miei commenti: FATE SPARIRE DAL BLOG LA PUBBLICITÀ DI FINANZIARIE CHE CONCEDONO CREDITI A TASSI DA STROZZINI E DELLA XFOREX SPECIALIZZATA IN SPECULAZIONI FINANZIARIE IN BORSA. COERENZA!!

Tonino Bellofiore 12.03.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè Bersani non risponde????? rinunci ai rimborsi elettorali, fatti non parole!!!
Nessuna fiducia con i ladri!!!

andrea rosin, scainada@gmail.com Commentatore certificato 12.03.13 08:44| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono recato ben quattro volte nell’Agenzia delle Entrate di Taranto, ogni volta hanno mostrato un vistoso disorientamento nel ricercare la causa di tale anomalia e infine per rispondermi, il direttore ha rimediato con un secco “è evidente che i Dati che ci ha fornito questa ditta non sono attendibili, ma noi abbiamo questi Dati, quindi paghi.. altrimenti ti trovi la soluzione”. Oltre al danno di essere stato derubato dal mio ex datore di lavoro, anche la beffa....
Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 12.03.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

IMPOSIMATO FOR PRESIDENT!!!

alice kappa Commentatore certificato 12.03.13 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Dovremmo imparare a diventare noi trainanti.
Concretamente trainanti.
Nel frattempo, che ne direste di una contro-occupazione a sostegno dei giudici?

A. Porta

Angela Porta 12.03.13 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assolutamente non mollare e non indietreggiare di un millimetro.. chi spinge per fare accordi .. già di base tende a scendere a compromessi e sappiamo bene cosa significa scendere a compromessi con questa politica!!!!
Beppe avanti per la Strada del Rinnovamento e Cambiamento!!!

Stefano Fontanella 12.03.13 08:36| 
 |
Rispondi al commento

la dialettica sta' alla base della democrazia. in una situazione cosi' delicata non possiamo fare dietrologia.parliamone significa porre le basi per un futuro migliore.l'importante e' non andare contro i propri ideali.nella vita si va' avanti anche con piccoli passi.non e' pensabile che si possa arrivare subito ad avere la maggioranza assoluta.allora non perdiamo l'incredibile occasione che ci e' stata affidata.siamo l'ago della bilancia,approfittiamone.
la mia preoccupazione e' che se andiamo a nuove elezioni , chi si avvantaggera' sara (Dio non voglia)
il PDL. coraggio, solo gli stupidi non cambiano idea!

aldo g., palermo Commentatore certificato 12.03.13 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Ok Bersani fallirà ma, da come si dice in giro, mettiamo succedesse che:
------------------------------------
1. Napolitano, per scongiurare il certo attacco finanziario contro l'Italia, desse l'incarico ad una personalità (un altro economista)

2. Il governo nascesse votato da PD, PDL e Monti e durasse diciamo un anno


Non potrebbe finire che:
------------------------------------
1. Sicuramente nel periodo di reggenza non ci sarebbe nessuna delle giuste leggi proposte da M5S

2. Nel frattempo la macchina da guerra mediatica di queste belve martellerà gli italiani con il messaggio "noi si che siamo responsabili, fosse stato per M5S saremmo allo sfascio", e abbiamo visto già ora quanto ne sono capaci.

3. Ci ritroveremmo a nuove elezioni perdendo voti e, dopo si, non contando più nulla?

E' solo una riflessione, oggi siamo dentro e potremmo ottenere, domani, se non ci saranno i voti necessari, non conteremo piu' nulla.

Andrea - VT 12.03.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Prof. Imposimato La sua posizione mi pare condivisibile, e spero che le due parti in causa
colgano il messaggio.
Personalmente LA PRIORITA'è dare un lavoro a quelle persone che chiedono solo attraverso di esso di partecipare alla ripresa del Paese.
di tutto il resto mi pare che Bersani abbia
detto PARLIAMONE!!!
Piu chiaro di cosi non poteva essere.

stefano stefanelli 12.03.13 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Ferdinando Imposimato si vede troppo spesso sulle reti Mediaset.
Su Rete4, nella trasmissione Forum, mette addirittura a disposizione la sua esperienza di magistrato.
Della sua imparzialità io ho grandi dubbi.
La sua opinione collima perfettamente con quella di Angiulillo Alfano. Cosa dobbiamo pensare? Che l'alleanza PD - M5S, anche per lui, decreterebbe la scomparsa del PDL?

Silvio R., Napoli Commentatore certificato 12.03.13 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è certa fare da stampella ad un qualsiasi partito delle passate legislature farà si che il M5S così come è nato si dissolva.
Sono sempre stato un elettore di Destra ed a questo giro ho votato il 5 stelle ma al primo segno di coinvolgimento con chi ha portato il paese nel baratro torno a "casa".
Siate coerenti.
Carlo C.

Carlo Caporali 12.03.13 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la linea adottata dal movimento e' perfetta bisogna stanarli e spazzarli via senza remore.si autoelimineranno da soli....avanti cosi'

Massimo Rino, San donato milanese Commentatore certificato 12.03.13 08:08| 
 |
Rispondi al commento

COSA DAVVERO VOGLIAMO? (1a Parte)

In questi giorni vedo molti insulti e tanto odio che si muove in questo BLOG, cosi mi sto ponendo proprio questa domanda nella speranza di non essere solo.

Tuttavia, mi riesce difficile esprimere bene quello che intendo veramente dire, lascatemi così poter raccontare la cosa in un altro modo…..

Nella storia sono passati tanti CONDOTTIERI che hanno portato il “proprio popolo” ad importanti vittorie, i CONDOTTIERI guidano i propri capitani e motivano al meglio il proprio esercito in battaglia.
Quando i CONDOTTIERI conquistano nuovi spazi e nuovi territori di solito lo fanno a spese di altri popoli ma hanno la gloria e il tributo del proprio.
A questo punto dopo una grande vittoria è difficile fermare la spada, tanto sangue e tanto odio è stato sparso in battaglia. Ma UN GRANDE CONDOTTIERO non si ferma, spinto dalla voglia di conquista dei propri capitani e la ferocia del proprio esercito continua a “distruggere” e conquistare, ci sono ancora altri spazi, altri territori e poco importa se si faranno ancora macerie o il bene del “proprio popolo”. La storia li ricorderà come GRANDI CONDOTTIERI.
Tuttavia, un LEADER capisce quando, per il bene del “proprio popolo,” è meglio fermarsi. Sa che dopo il tempo del “distruggere” arriva sempre quello del “costruire”. Pensa ad un futuro prospero per il “proprio popolo”.
Ma un LEADER sa bene che è ben più difficile “costruire” che “distruggere” e la cosa più difficile è proprio convincere i propri capitani sempre pronti alla prossima battaglia e soprattutto sa bene quanto è difficile togliere la spada al proprio esercito. Molti potrebbero sentirsi delusi o traditi dal CONDOTTIERO tanto è forte, ancora, l’odore della vittoria, ma un LEADER va avanti lo stesso perché sa quello che è importante per il bene del “proprio popolo”.
Un LEADER, inoltre, sa bene che in quelle terre, in quegli spazi vivono anche altri popoli.
Sono i popoli dei vinti ognuno con i loro leader.

Simone B., Rimini Commentatore certificato 12.03.13 08:06| 
 |
Rispondi al commento

COSA DAVVERO VOGLIAMO? (2a Parte)

Sa bene che per la sicurezza e prosperità del “proprio popolo” è bene accogliere anche quei popoli.
Così UN GRANDE LEADER comincia a “costruire” la casa dove mettere il “proprio popolo” e la costruisce un po’ più grande in previsione di accogliere anche gli altri popoli, ovviamente lasciando fuori i loro leader. Ha già tanti problemi, sa bene che lo attenderà un grande lavoro sopra tutte quelle macerie.
Ma uno STATISTA sa bene che gli altri popoli si riconoscono nei loro leader, ne rappresentano la storia, sono la loro identità e così se si vuole conquistare quei popoli occorre trattare proprio con quei leader.
Un GRANDE STATISTA, per di più, sa riconoscere le virtù di quei popoli e sa sfruttarle al meglio, sa bene che costruire la casa insieme porta ad un risultato sicuramente migliore perchè ognuno contribuirà con il meglio di quello che sa fare. Inoltre, non c’e’ tanto tempo occorre fare in fretta per il bene del “suo popolo”.
Ovviamente quei leader hanno le loro idee il loro modo di costruire, ci sarà da trattare, discutere scendere a compromessi.
Però UN GRANDE STATISTA si preoccupa soprattutto di decidere come devono essere “costruite” le fondamenta della casa perché dovrà essere ben solida e non dovrà cadere addosso al “suo popolo”. Si assicurerà poi di porre un solido tetto per proteggere al meglio e mettere al sicuro il “suo popolo”.
Poco importa se gli altri leader decideranno come mettere le pareti o dove collocare qualche porta, perché UN GRANDE STATISTA, non si preoccupa di entrare nella storia, ma pensa solamente al bene e al futuro del “suo popolo”.

Adesso non so proprio dirvi se, per il bene di questo MOVIMENTO, voglio alla guida UN GRANDE CONDOTTIERO o meno, però per il futuro di mia FIGLIA desidererei davvero che prima o poi arrivi UN GRANDE STATISTA, perché intorno a me vedo tante MACERIE in questo paese.

Simone B., Rimini Commentatore certificato 12.03.13 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini andra' via con molti soldi e una buonissima pensione....pero' non andra' via poichè gli spetta un ufficio con due assistenti e una macchina a montecitorio...ma stiamo scherzando??? forza 5 stelle facciamo pulizia BUTTATELI FUORI,con dolcezza ma buttateli fuori la mia mente non riesce a darsi una spiegazione,perchè gli devono dare queste cose????

alberto ., belluno Commentatore certificato 12.03.13 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Otto punti; dieci punti;....e così via!..mica uno Stato si gestisce a punti!...Bersani e il PD e soprattutto il PDl come al solito giocano ad inganni plateali succubi della loro avara schiavitù al potere e del potere. Ridotti all'osso osano pronunciare punti come se fossimo all'ospedale in cerca di saturazioni invisibili. Governare significa alzarsi il culo dalla sedia e organizzare un Governo sano e saggio per il bene del popolo tutto senza frontiere e senza traiettorie. Lanciare urla di grido, sniffare senza reagire, morire senza piangere, il nemico politico è privo di intese sane e costruttive e noi attivisti dobbiamo colmare le lacune, esse ormai decedute siano linfa nuova per il nuovo che avanza senza ostacoli; ormai è fatta il cambiamento è iniziato e su questo bisogna alzare l'inno della vendetta degli umili che non chiedono carità ma vivere senza punti.

giuseppe giuffrida 12.03.13 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di tutto e non mollate! quando penseremo alla rieducazione della magistratura civile?
Dormono sui loro privilegi!
non si dimentichi mai PILATO!

bruno de chiara 12.03.13 07:41| 
 |
Rispondi al commento

pannicelli ed acqua calda, ecco cosa offre il pd al fine di delegittimare il m5s agli occhi dei suoi elettori, metteteci anche blocco delle grandi opere mous e tav, il reddito di cittadinanza, la cancellazione della riforma fornero, la cancellazione del pareggio di bilancio, il referendum sull'euro, e avete un quadro chiaro della situazione. per cui fermezza è il pd che deve aggiornare i suoi obbiettivi non voi.

maurizio tomassini 12.03.13 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi ce lo porta da queste parti, si goda la pensione e cordialmente ricordo che non abbiamo bisogno di "imprimatur", torni pure al suo lavoro. Grazie. Ma che è la fiera dei "pentiti", si capisce che sta cosa di M5S gli rode di brutto. Ma cose e pazz... giusto che ciascuno esprima una sua opinione, ma che venga a farlo nella tana del lupo!

Giuseppe . Commentatore certificato 12.03.13 07:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pongo e vi pongo un problema che nasce dalle considerazioni giuste che il movimento fa sul costo della politica. E' un problema di coerenza, a mio avviso. Da domani, o da oggi, o tra qualche giorno i neoeletti del movimento entreranno in Parlamento per far valere i motivi per cui hanno ricevuto i voti. Prima di tutto la lotta allo spreco. Ma vista l'impossibilità di un accordo con le altre forze e vista l'impossibilità di accordo delle altre forze tra loro vorrà dire che non ci sarà via di uscita. E' nella logica della situazione. Io, comune cittadino ragiono: e i costi? Staranno fermi? No, tutti i parlamentari, vecchi, nuovi, con stipendio ridotto o meno continueranno a percepirlo. Ma per non fare niente, solo un balletto, uno spettacolo. Questo non è spreco? Poi ci saranno nuove elezioni, dove è probabile che non si raggiunga subito il 100%. Non sarà spreco? Intanto, mia figlia continuerà ad essere disoccupata ed io continuerò ad impoverirmi. E la battaglia del movimento giusta sulla carta finirà per essere un costo aggiuntivo per tutti nella realtà. Allora vi chiedo, perché invece di rifiutare accordi, il movimento non dà esempio di coerenza e si dimette? Così da un lato costringe tutti ad andare a casa subito, senza percepire un euro, e dall'altra accelera i processi, perché, non sembra, ma siamo alla canna del gas. La coerenza dovrebbe richiedere una sola azione: le dimissioni.

Luigi Tremoloso 12.03.13 06:51| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei far riflettere sul voto "partigiano": prerogativa di PD e PDL. SE si torna al voto e cambiano candidati premier recuperano molti voti, probabilmente frantumano il Movimento. Hanno capito la lezione, non si faranno fregare due volte. Quindi... approfittiamo del momento e scendiamo in campo. Ora o mai più.

silvio madonna, montesilvano Commentatore certificato 12.03.13 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Portaborse-fan della casta! Umberto L. e Mario Mario: commenti notturni senza firma (...) approfittate della democrazia del movimento per scrivere sul blog a servizio del PD (ma come vi pagano? Poltroncina alla provincia? Consigliere al comune? Pensioncina d'oro? Assunzione della fidanzata o del cognato? Su, siamo nell'Italia costruita dal PD-PDL , questa e' la normalita' ce lo potete dire...). OH NO..... Non vi pagano....? Siete a servizio gratuito, tifosi ottusi a prescindere: il PD e' la vostra squadra e non si discute a mai! Neanche se gli 8 punti di Bersani sono acqua calda mentre il Paese affonda e ha bisogno di una urgente cura da cavallo (leggi radicalita' nell'eliminazione dei costi della politica, di quelli derivati dagli enti istituzionali e quelli prodotti da una macchina statale che oltre a costar un mucchio di soldi appesantisce la vita degli italiani con una burocrazia pesante). Ma già... Voi siete tifosi schierati perciò che parliamo a fare di provvedimenti! Siete l'antitesi della democrazia dei cittadini e il miglior sostegno alla banda dell'ologarchia politica, economica e finanziaria che ha portato l'Italia sul baratro. Portaborse-fan con interessucci privati da difendere, i veri CONSERVATORI, quelli che dallo stato di cose presente traggono buona vita quindi perché dovreste voler cambiare.. Entrate in un'area che sostiene la non appartenenza a partiti politici e ci sparate le vostre menate dimenticando che comunque state scrivendo sul blog libero dell'M5S,' una casa comune talmente aperta che permette pure a soggetti come voi -"portaborse-fan della casta"- di ammorbarbarci con gli ultimi ululati di un esercito ormai in rotta. L'anestetico del PD l'abbiamo già provato ora vorremmo evitare incantatori di serpenti e illusionisiti vari e andare a fondo, invece di continuare con gli antidolorifici estrarremo la carie e ci faremo un sano e sorriso sano. Rassegnatevi!!!!! Cordiali Saluti da un ex elettore storico del PD ;)

Alberto Celeste Luzzi 12.03.13 06:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un modo semplice per manifestare il suo senso di responsabilità verso il paese, Bersani lo avrebbe: fare un passo indietro!

Abbiamo bisogno di uscire dalla recessione. Vale a dire che dobbiamo fare tutto il contrario di quello che è stato fatto durante il governo Monti, sostenuto da PD, PDL e UDC.

Si è già perso un anno e mezzo.
Ora, se è vero che tengono all'Italia, che facciano i bravi! Ce lo dimostrino, ritirandosi di buon conto, con le loro scartoffie, il loro prolisso blablabla e tutto il ciarpame reietto della loro storia politica.

Appoggino loro (dall'esterno, senza fame nervosa di poltrone e sofà) l'esecutivo del M5S!

Gian P., Modena Commentatore certificato 12.03.13 06:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci poniamo ancora dei dubbi? Io con un buon stipendio , una figlia che deve studiare, un mutuo, le bollette sempre più' care, 140 km al giorno per andare a lavorare, farla spesa, non ce la faccio più'. C'è' ancora chi crede a 8 punti? Ma vadano a fare in culo tutti i partiti e tutti quelli che si sono arrogati il diritto di rappresentare i cittadini , tradendo vigliaccamente. Belin mi sono rotto icoglioni.
Marco

Marco Pagliani 12.03.13 06:15| 
 |
Rispondi al commento

PER FORTUNA I GIORNALISTI NON SONO TUTTI UGUALI !! PER CAPIRE E COMPRENDERE MEGLIO VAI A QUESTO LINK:http://andreanotari.blogspot.it/2013/03/la-vita-secondo-beppe-grillogian.html

ciro ciruto Commentatore certificato 12.03.13 06:07| 
 |
Rispondi al commento

E se partissimo dalla riduzione della pensione di Imposimato ( che ,a quando ricordimao, riesce anche ad " arrotondare " con le comparsate a " Forum " ) ?
Ecco un altro " trombone " ( ma voi apprezzate solo gli " intellettuali " che vi danno ragione ? ) che non sa niente della vita reale e si arroga il diritto di dare consigli ed esprimere giudizi.
E ancora nessuno ci ha spiegato come si fa a fare politica senza soldi ( ed intendiamo ogni giorno, da domenica a domenica, per tutti gli anni di una legislatura e in tutti le città ma anche nei paesini italiani, come si pagano affitti, bollette e materiali )o dobbiamo credere alla favola dei " contributi volontari "( e perchè mai la Fiat, per esempio, o l' ENI o qualche altra lobby ,tutte economicamente molto più potenti della totalità dei potenziali SINGOLI contibuenti, dovrebbero sostenere il Pd o SEL ? ) o alla " democrazia della rete " ( e di quelli, tantissimi, la maggioranza , che non sanno nemmeno come si accende un computer , che ne facciamo ? Li teniamo fuori dalla vita democratica del Paese ?) e che la tv e i giornali, la principale fonte di " conoscenza " per la maggioranza dei cittadini italiani, fornisce una informazione pluraslista, corretta e imparziale ?

Umberto L. Commentatore certificato 12.03.13 05:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi politici sono morti, hanno già venduto l'anima qualche milione di volte e adesso cercano di divorare l'anima degli altri che sono rimasti vivi.
Vogliono suscitare le anime pie del "senso di responsabilità", del "senso civico per la salvezza del Paese", del "senso di rispetto degli obblighi burocratici"....ogni giorno sperano di suscitare un nuovo sentimento nelle anime nuove che si apprestano ad entrare nel Palazzo.
Quando trovano qualche persona eletta disposta a vendersi l'anima per soldi, si eccitano dall'aldilà e, quando trovano qualche persona eletta disposta a credere e a commuoversi per un sentimento di qualsiasi tipo politico (che magari hanno suscitato), godono e si prefigurano di afferrargli l'anima mentre lo fottono a 90°!!
ESEMPIO: Se trovassero qualche "grillino" disposto a vendersi per soldi, suderebbero dall'eccitazione, se trovassero qualche "grillino" disposto a credere di dover dare la fiducia al governo del pd per senso di responsabilità, godrebbero all'infinito prefigurandosi il momento di poterlo fottere a 90° per un inciucio con il pdl, e per finire lo caccerebbero a calci nel sedere con una crisi di governo!

mario mario Commentatore certificato 12.03.13 03:52| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI: BEPPE UN PRINCIPE INSAZI<BILE CHE MIRA SOLO AL POTERE"

MAVAFFANCULO, FALLITO DI UN GARGAMELLA"

W BEPPE IL LIBERATORE!

W M5S E CHE LA TROICA SI FOTTA

marco ., milano Commentatore certificato 12.03.13 03:10| 
 |
Rispondi al commento

GIUDICE, DIA UNA MANO A NOSTRI FIGLI CHE GRAZIE A BEPPE SONO ENTRATI IN PARLAMENTO!

marco ., milano Commentatore certificato 12.03.13 02:58| 
 |
Rispondi al commento

La TAV ha un costo di 20 miliardi di Euro.
L' IMU ha introdotto nelle casse dello stato 4 miliardi. Peccato che altri 4 miliardi sono stati dati al Monte Paschi di Siena per lo scandalo dei derivati.

Se la TAV non si facesse si potrebbe tranquillamente abolire l'IMU per 5 anni dando la possibilità a tanta gente che sta morendo di fame di sopravvivere.

Cos'è più importante arrivare 15 minuti prima da Torino a Lione oppure fare morire di fame miglioni di italiani ?

Beppe Grillo è paragonabile a Borsellino e a Falcone.
Purtroppo in questo paese per far parlare bene di te ci devi lasciare le penne.

herbert bonaffini 12.03.13 02:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissa' se dopo l'3endorcemt diImposimato il PDR sidecidera' adar l'8'carico al M5s per formare il governo a 5stelle;-€

SERGIO MAGUGLIANI 12.03.13 02:52| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd - è chiaro - vuole portare solo acqua al proprio mulino. L'opportunismo e la presunzione di essere convincenti sono state sempre la loro prerogativa. Vuole apparire (ed ha sempre la presunzione di riuscirvi)la coscienza pulita rispetto al PDL.
In verità, sono entrambi un'offesa all'intelligenza umana.
In un simile marasma di tornaconti reciproci, io voglio sperare che la Magistratura stia al di sopra delle parti e sappia restituire fiducia e speranza ai cittadini onesti e soccombenti.
Possiamo solo sperare e supportare chi si batte lealmente per raggiungere tale obiettivo.

teodora i. Commentatore certificato 12.03.13 02:48| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non credo che gli otto punti del PD siano acqua fresca; hanno tutto il programma elettorale che è acqua fresca, e sono preoccupati solo della loro conservazione al potere.

Carlo Vittorio Zilioli 12.03.13 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito i politici mangiano al presente e scaricano letame (promesse che non verranno mai mantenute) ai cittadini sul futuro.
Al presente cosa c'è? C'è l'obbligo del movimento 5 stelle a mantenere il baraccone fintanto che non intervengono modifiche delle leggi. E purtroppo per cambiare le leggi bisogna passare per il Parlamento...E' un'Italia che mangia se stessa, è un'Italia monolotica, uno schiacciasassi scagliato contro i cittadini, è un'Italia che assomiglia ad una scatola vuota che si comprime, o meglio una scatola "vuoto a perdere" che il mondo comprime con la globalizzazione, e dentro ci sono i cittadini italiani.
Noi cittadini vediamo che la scatola si chiude su di noi stessi e notiamo che, l'accortacciamento progressivo, E' PIU' VELOCE DEL TEMPO CHE NECESSITIAMO PER CAMBIARE LE LEGGI CON CUI VENIAMO STRITOLATI. L'avvocato Imposimato fa bene a dire oggi cosa successe in passato riguardo alle grandi opere, sicuramente possiamo elogiarlo per l'incomiabile analisi e lavoro, ma adesso ABBIAMO BISOGNO DELLA CURA LEGISLATIVA, e sopratutto del percorso legislativo. Purtroppo per un gruppo inesperto che si cimenta nel cambiare le leggi in Parlamento, ci sono molteplici imbrogli dietro l'angolo, mille trappole, animali predatori di ogni tipo, ed è per questo che sono necessari SMINATORI GIURIDICI E SMINATORI POLITICI, in grado di anticipare le tipologie di ordigni che vengono posizionati sotto i piedi di chi cammina sulla strada delle riforme....

mario mario Commentatore certificato 12.03.13 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero, però quando ricapita un'occasione come questa, dopo anni di proteste poter essere al governo e portare avanti le leggi che nessun politico proporrebbe mai.........l'idea di ribaltare il paese è bellissima ma non necessariamente deve essere fatto tutto in due giorni....si può iniziare da un governo pd-m5s e poi chissà...

Luigi C., Milano Commentatore certificato 12.03.13 01:55| 
 |
Rispondi al commento

x le indennità parlamentari la posizione del M5S è solo 2500E inferiore agli altri partiti,per i rimborsi elettorali anche a chi è stato sconfitto, in alcuni paesi il rimborso elettorale (di certo inferiore al nostro e sicuramente + controllato, ma presente praticamente dappertutto in europa) è riservato solo all'opposizione.
Io invece di vedere queste cazzate che non spostano di 1mm la situazione italiana, penserei a come risolvere i 71miliardi di debiti SCADUTI della PA verso le PMI (che vengono aiutate poco dalle stesse banche che prendono i soldi all'1%dalla BCE) o ai quasi 7 milioni di italiani in difficoltà economica.

Andrea B. Commentatore certificato 12.03.13 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Imposimato : i punti di Bersani sono acqua calda , ma finalmente dopo settimane di critiche rivolte solo al PD finalmente si e' levata una timida voce contro il vero nemico dell'Italia :"ECCO la posizione del M5S sul caso BERLUSCONI:
"Favorevoli sia alla ineleggibilità sulla base della legge del 1957, sia ad una eventuale richiesta d'arresto" ERA ORA !

Diego F., Torino Commentatore certificato 12.03.13 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono disposti a vendere l'anima al diavolopur di fare un'allenaza col M5S e andasre al Governo per iniziare a parlare di programmi, confronti insomma chiamarla acqua calda o aria fritta e lo stesso!!!Punti origrammatici del nulla..FARE QUALCHE COSA DI CONCRETO SUBITO DICA BERSANI SUL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI SI O NO!!!!!!!adesso inziano a girarci intorno dialettica, parliamo per far perdere altri cinque anni coem dici tu il SI è SI e il NO è NO!!! BASTA CON QUESTE FESSERIE..niente fiducia e si prenda il PD-L la responsabilità che volgiono portare l'Italia al voto..ormai sono un'azienda per fare soldi e potere!!!VEdi in Sardegna che vogliono nominare un ex senzatore (CABRAS) a capo della Fondazione del Banco di Sardegna ..FUORI i POLITICI DALLE BANCHE!!!!

Oscar Mameli 12.03.13 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dare fiducia ad un governo Bersani significherebbe riconoscere al PD di essere al pari del m5s espressione di rinnovamento e di cambiamento che tanti elettori hanno creduto e sperato votando M5S. Il PD sarebbe quindi traghettato con tutto il suo carrozzone nella nuova repubblica, così come avvenne ai tempi di tangentopoli, dove tanti ex dc, ex pc, ex psi si son trovati con l'abilità tipica dei politici di professione a rappresentare il nuovo che avanza, ad essere i nostri rappresentanti nei collegi sicuri, in forza di un bipolarismo esasperato, di un pro-contro Berlusconi, che ha permesso a questa classe politica di sopravvivere e traghettare la nostra Italia nelle secche di questa Europa della finanza, dei paesi e poteri forti.

Agli intellettualoidi di sinistra, che oggi richiamano al senso di responsabilità e all'amor patrio, dico di cospargersi il capo di cenere per la loro ignavia rispetto alle nefandezze che anche i loro esponenti hanno perpetrato in questi anni, essendo incapaci di un minimo di autocritica accecati come sono dalla loro ideologia, non riconoscendo che forse gli italiani sono stanchi di essere mortificati da questi sofisti del pensiero, che mistificando la realtà tentano di plasmarla con l'arte della parola.

Il PD faccia mea culpa, e riconosca di aver perso una elezione già vinta, di non aver saputo interpetrare il sentimento della gente che voleva un cambiamento radicale, non una semplice operazione di maquilage che attraverso le deroghe, ci ripresenta come novità il già visto e sperimentato.

Se Bersani vuole il bene dell'Italia faccia un passo indietro, e dia al Presidente la possibilità di verificare se ci sono le condizioni per un governo di unità nazionale di tutti i partiti, su un programma condiviso, che abbia al centro il vero bene dell'Italia e degli italiani.

sebastiano perrone, marigliano (NA) Commentatore certificato 12.03.13 00:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete l'unica mia paura qual'e'? Che quella gran parte di elettori che passano le giornate ad ascoltare i midia nei "salotti" di Barbara D'Urso o delle tv nazionali dove il m5s viene messo in "ridicolo", caschino come peri nella rete di un Bersani o di Berlusconi! Questa cosa non deve succedere!

Francesca L., Abano Terme Padova Commentatore certificato 12.03.13 00:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se volevo un alleanza m5s e PD avrei votato PD.....

Marco perugini 12.03.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo, Piccolo, per Anni Tenuto con Leggerezza e Zuccherini ad Un Metro dal Suolo ha Messo i Piedi per Terra nelle Piazze per Reclamare quelle Briciole Negate con cui si E' Sempre Sfamato!

Facciamo i Conti con I Nostri Occhi, Prepariamoci alla Difesa della Nostra Integrità Per Restare il Più Possibile Leali.

"eccoci", a Ri-Guardare, ri-Ascoltare, voci autorevoli, e sempre borghesi.. perdonatemi, ma voglio su questo Blog, adesso, e in futuro, anche commenti, video ed opinioni NON AUTOREVOLI, ok grillo, ok PREMIO NOBEL ULTRA-OTTANTENNE (E I NOBEL SON STATI DATI ANCHE AI DITTATORI), OK MAGISTRATI CHE HANNO PRESO GLI STIPENDI DA berlusconi PER ANNI (IMPOSIMATO PARLA, PARLA, MA LO STIPENDIO DA MEDIASET QUANDO HA FATTO "FORUM" CON RITA DALLA CHIESA, SE LO BECCAVA..) ORA... MI INTERROGO...
GRILLO, ANZI VISTO CHE SIAMO UN MOVIMENTO DEMOCRATICO, TI CHIAMO PER NOME, COME UN AMICONE.. "BEPPE", CI METTI SU STO BLOG?
CI FAI PARLARE pubblicandoci qui sopra finalmente? ANCHE SE SIAMO OPERAI SENZA LAVORO,OPPURE DIPENDENTI DI UN ENTE PUBBLICO IN DISSESTO?.. è POSSIBILE CHE PERSONAGGI.. A PARTIRE DA TE, ESULI DALLA "TIRANNIA" RETRIBUENTE DI MEDIASET, O CMQ DELLA politica, devono farci da MENTORE viaggiando su un MERCEDES, CHE IO MAI GUIDERò IN VITA MIA?
DATEMI UNA RISPOSTA PLAUSIBILE.. ALTRIMENTI SMETTO DI "C-R-E-D-E-R-E" E VOTARE, PENSANDO AD UNA GRANDE FRITTATA, SOLO RIGIRATA!

Salo Mon 12.03.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia umana ci insegna che l'Uomo ha sempre Dominato l'uomo a suo Danno, generando cicliche rappresaglie dal basso, operate con “rudimentali” armi impugnate da numerosissimi e stanchi popolani, ma pur sempre, ed in ognuna di queste storiche occasioni, indotti a tal “coraggio” da Menti socialmente appagate, dalla loro condizione Borghese, Nobile, Patrizia..
Per ribadire un concetto: il Sacrificio, ineluttabile per le Masse armate di Zappe, Falci e Forconi.
Abbiamo ritoccato la Terra, il Suolo delle Piazze Stra-Ordinariamente-Cariche di Solidarietà e Multiformi Passioni, alzando la Voce con Parole come Acqua, Tav, Licenziamenti, Debito, Rete, Ecologia, Sostenibilità, Privilegi.
Tutto ciò si Incontra, rischiando però anche di Scontrarsi, se i Moderatori Incaricati e Adesso Toccati dalla Corona d'Alloro dell'Amministrazione sopra la Testa, non saranno in grado di Tenere Saldamente Integra l'Autorevolezza degli Ideali sopra richiamati.

Correre Veloci per Uscire da un Tunnel Scavato con la Fatica di Operai poi Licenziati, farà Bagnare Qualcheduno con l'Acqua che si InFiltra, Proveniente da quella Falda Violentata dal Cantiere Aggressivo, Qualcun Altro Inciamperà sull'Asfalto Scadente della carreggiata, Altri ancora appena Sbucati dall'altra parte del Tunnel si Accascieranno sui Detriti degli Scavi Abbandonati ai Margini della Galleria, Materiale Inquinante Velocemente Smaltito.. Ci sarà poi chi In Preda all'Euforia della Vittoria, si Lascierà Lusingare dagli Archi di Trionfo Ripetutamente Allestiti Lungo il Cammino, e Sotto Potrà Alzare o Chinare il Capo.

Salo Mon 12.03.13 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro M5S se il mio voto vale qualcosa (ha contribuito percentualmente alla vittoria) varrà qualcosa anche il mio pensiero? Se in questa fase non fate qualcosa almeno di quanto promesso (fanculo al Pd ma è necessario utilizzarlo!!!!) alle prossime elezioni vi scordate del mio VOTO.
Grazie per la cortese attenzione porgo distinti saluti.
P.S. Potrei anche tornare utile nelle vostre fila.

Carlo Cocco 12.03.13 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

Segnalo un'interessante articolo:

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 12.03.13 00:16| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe.
ti ringrazio perché mantieni la barra a dritta ed eviti a questo movimento di arrenarsi nelle secche della "politica" ammaliato dalle mielose voci delle sirene...
Ai tanti che si lasciano sedurre dal coro delle sirene dico attenti. Dopo 20 anni, dai tempi di tangentopoli, quando sembrava che ci fosse la svolta, il popolo italiano ha nuovamente la possibilità di riappropriarsi della sua sovranità. Principio della Costituzione che nei fatti è rimasto mero enunciato, in quanto il potere delegato, cioè degli eletti ha finito per diventare oligarchia e trasformare la sovranità in sudditanza. Basti pensare al referendum sul finanziamento ai partiti, volontà popolare sovrana subdolamente tradita con una legge truffa da coloro che dovevano rappresentare tale volontà e sovranità.
oggi, ascoltiamo da tanti che per il bene della patria il m5s deve appoggiare un governo pd, un imperativo categorico, un dovere morale, etico che il m5s deve aasolvere in nome della responsabilità, di quella assoluta verità che il pd e la sinistra ritiene di incarnare...
Ma scusate: se la conseguenza di queste elezioni doveva essere fare un governo con il pd, allora perché presentarsi all'elezioni da soli? Perché il m5s ha presentato un programma antitetico a quello del pd, e non si è riconosciuto in Bersani quale leader che poteva rappresentarci tutti?
Il m5s rappresenta una istanza di cambiamento radicale di prospettiva:finalmente le persone possono fare politica cosa che vi garantisco non è possibile fare nei partiti, come il PD dove una persona come Renzi che voleva per altri versi un cambiamento, un rinnovamento, si è scontrato con gli apparati (vedi Bindi, Finocchiaro, D'Alema, ecc)... si dirà che sono state fatte le primarie. solo chi non conosce i meccanismi che regolano il funzionamento dei partiti, può credere a questa pseudo democrazia delle tessere, delle correnti, ecc, ecc.Appoggiare Bersani, significherebbe suicidio politico, e ridare alla destra argomenti sebastiano

sebastiano perrone, marigliano (NA) Commentatore certificato 12.03.13 00:14| 
 |
Rispondi al commento

continuate così non è con i compromessi che si cambia il paese, dimostrate a tutti che siete coerenti e che siete in parlamento solo per modificare il paese, se vi abbassate ai livelli dei partiti avrete fallito, perderete il senso del movimento. Non cambia nulla ormai avere un governo di una fazione o dell'altra, fate proposte di legge pubblicate chi non le ha accettate, sputtaniamoli tutti devono sapere chi in realtà sono il pd+l ed il pd-l, gente che ha come unico interesse l'arricchimento e non il bene dell'italia.

luca de luigi 12.03.13 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Però una via di uscita occorre trovarla.......democraticamente......sinceramente mi sono un po pentita del mio voto al movimento 5 stelle e come me tantissimi miei amici e conoscenti ........no ragazzi rischiate di vanificare larga parte del consenso......

carlotta nati 12.03.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Non mollate!! e non abbiate paura delle critiche!! Il tempo è galantuomo. Perseverando per la vostra strada, in pochi giorni avete fatto scoppiare un caso politico nel PD. E' ora che i nostri saggi della politica (in tutti i partiti) diano spazio alle nuove generazioni e preparare la nuova classe dirigente alla gestione della cosa pubblica. Il vero statista ha a cuore il bene comune e non l'interesse personale.
"Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma."

Vincenzo Turco (2013), Tricase (LE) Commentatore certificato 11.03.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamoci mai che nel programma c'era scritto "nessun accordo coi parti sia di destra che di sinistra" io per questo ho votato il Movimento 5 stelle e non per ritrovarmi ancora Bersani e tutti gli altri. Anzi penso che se si farà l'accordo molta gente se la legherà al dito questa scelta. Compreso me

domenico carlini, ceccano (FR ) Commentatore certificato 11.03.13 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Io sto' con Grillo. Nessun inciucio con nessuno. Io ho scelto M5S solo ed esclusivamente per i punti del suo programma e solo per quello. Si deve andare avanti per la nostra strada. Chi non lo capisce e parla di accordi per salvare l'Italia con chi ci ha portato in questa situazione ha sbagliato a votare il Movimento e torni a votare i partiti. Non si puo' piu' tornare indietro. Allora si doveva fare un partito, una bella alleanza con la sinistra prima delle elezioni, si dovevano prendere i rimborsi elettorali e va fanculo alla gente che non riesce ad arrivare alla fine del mese, peggio per loro. E no amici cari troppo tardi, ora siamo in ballo, ci abbiamo messo la faccia e si va' sino in fondo, da soli. E chi non la pensa cosi' puo' tranquillamente uscire dal Movimento. Io sto' con Grillo.

Marco S., Genova Commentatore certificato 11.03.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Imposimato è uomo capace di non farsi irretire dall'andazzo della politica: ha portato avanti l'inchiesta sull'alta velocità nonostante coinvolgesse personaggi del centro sinistra quando lui era ancora senatore indipendente di quell'area. Inoltre per le conoscenze acquisite a proposito degli interessi coinvolti in quelle opere e per il suo impegno civile ha preso una chiara posizione contro la TAV. Ha avuto il coraggio di denunciare pubblicamente con una lettera all'allora ministro dell'interno la volontà da parte di quel governo di abbandonare alla sua sorte l'onorevole Moro, mettendo in seguito in evidenza, con la sua attività di magistrato, le responsabilità dei servizi segreti e il coinvolgimento in quella faccenda degli USA e degli inglesi. Altro esempio di questo coraggio è stata la sua iniziativa di portare al cospetto della Corte Penale Internazionale le prove, gli indizi e tutto il materiale da lui raccolto sull'"11 settembre" per denunciare il coinvolgimento di apparati dello stato americano nella preparazione dell'attentato. E' un uomo delle istituzioni, nel senso migliore del termine, perchè è rappresentante vero e difensore delle istanze costituzionali che a quelle istituzioni hanno dato vita. Potrebbe essere l'uomo capace di dare, per la sua indipendenza e la sua storia, un altro passo alla figura istituzionale ormai immiserita di presidente della repubblica.

Salvatore Penzone 11.03.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Le idee sono chiare e non ci possono essere dubbi sulla possibilità di votare la fiducia a Bersana e soci. Chi a giorni alterni ha insultato Beppe dandogli del demagogo e del webfascista non può avere alcuna fiducia da parte dei portavoce di Camera e Senato del MoVimento 5 Stelle. E non serve alcuna consultazione interna per decidere una cosa del genere: i referendum lasciamoli per le questioni importanti tipo l'acqua pubblica e l'abolizione dei finanziamenti ai partiti.

A breve si riunirà il Parlamento e se tra i portavoce eletti c'è qualcuno che pensa di votare la fiducia ad un esecutivo guidato da Bersana, farebbe meglio ad aderire direttamente ai gruppi parlamentari del pd. Non abbiamo bisogno di persone che tradiscono il mandato ricevuto dai cittadini e dalle cittadine.

E Bersana farebbe meglio a rivolgere la propria attenzione ai suoi compagni di merende del pdl: sono vent'anni che inciuciate allegramente ed è sicuro che non vi lascerete scappare l'occasione per imbandire l'ennesimo banchetto.

Per quanto riguarda il MoVimento 5 Stelle, l'ipotesi di votare la fiducia ad un esecutivo guidato da Bersana non è mai esistita. Come avrebbero detto i nostri avi latini repetita iuvant: nessuna fiducia ad un esecutivo a guida Bersana.

federico n., roma Commentatore certificato 11.03.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Allora: i punti del PD sono aria fritta... E' vero.. Ma, considerando l'IPOCRISIA il vero MALE dell'Italia, devo aggiungere che a me fanno RIBREZZO I GIUDICI CHE FICCANO IL NASO NELLA POLITICA...!

Ciro M. Commentatore certificato 11.03.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono recato ben quattro volte nell’Agenzia delle Entrate di Taranto, ogni volta hanno mostrato un vistoso disorientamento nel ricercare la causa di tale anomalia e infine per rispondermi, il direttore ha rimediato con un secco “è evidente che i Dati che ci ha fornito questa ditta non sono attendibili, ma noi abbiamo questi Dati, quindi paghi.. altrimenti ti trovi la soluzione”. Oltre al danno di essere stato derubato dal mio ex datore di lavoro, anche la beffa....
Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 11.03.13 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Intesa con il pd!!????? ma siamo matti!!!! non si fa una rivoluzione per destituire il tiranno e nominare il re!!! Bersani vergognati..
Bebbe non cedere!!!

Un cittadino 11.03.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti noi abbiamo dato la fiducia al movimento 5 stelle proriio per combattere questo schifo di politca e adesso cosa facciamo ci vendiamo se avviene cio io me ne andro dall Italia forza grillo non arrenderti vogliono solo destabilizzarci siamo forti ciao a tutti

Federico Bravoco 11.03.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Non ho particolare simpatia per l'atteggiamento che si tiene in questo blog, ma sinceramente concordo sul fatto che gli 8 punti del PD sono aria fritta.

P.S: Sui video della casaleggio associati mi piacerebbe che ne parlasse il diretto interessato. A me 20 anni de guerra chimico/batteriologica non è che me fanno impazzì come programma...

David Carrus 11.03.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

non capisco come mai il pd non può fare accordi con il pdl (con cui ha governato e l'abbiamo visto come, per non parlare di 20 anni di non belligeranza ...) perchè altrimenti i suoi elettori li manderebbero a quel paese, invece il M5S deve fare l'accordo col pd, snaturandosi completamente!
perchè gli intellettuali non chiedono che il pd sostenga il primo governo a 5 stelle?

Io propongo Ferdinando Imposimato Presidente della Repubblica!


Ciao a tutti, sono d'accordo che non bisognatari trascinare per i capelli in questo governo perché quando il governo poi cadrà la responsabilità cadrà tutta sul M5s. Obblighiamoli
ad allearsi con il PDL. Facciamo noi le proposte. Tutte proposte che i cittadini approveranno e il PD non accetterà. E se vuole ancora tenersi stretto il potere per coprire lo scandalo MPS dovrà allearsi con il PDL. A quel punto saranno fregati. Ma siccome non faranno l'alleanza con PDL andranno alle elezioni e giocheranno la carta Renzi a tempo scaduto e dovranno rincorrerci come matti. Se poi la magistratura incomincerà anche a muoversi allora il gioco è fatto. CHE ASPETTA LA MAGISTRATURA A TOGLIERE IL TAPPO DALLA BANCA MPS E FARCI SENTIRE LA PUZZA? NOI SIAMO PAZIENTI. AHAHAH AHAHA AHAHA

raffaele 11.03.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Imposimato dice anche la verità sui fatti dell'11!9/2001.
http://www.youtube.com/watch?v=zO2piQ5hcnI
http://www.youtube.com/watch?v=ej4eWVJfpH8

Francesco Mannella 11.03.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

MA TORNATE A CASA M5S !!!!!! SE NON AVETE I COGLIONI PER GOVERNARE !!!!

TUTTI A CASA ; SE AVETE UN PO DI SENSO DI RESPONSABILITA FATE UNA LEGGE ELETTORALE CON GLI ALTRI VOSTRI COMPARI E TARNATEVENE A CASA DALLA MAMMA !!! PER SEMPRE.

E MOLTO PIù COMODO SCRIVERE SUL BLOG DI GRILLO E DARVI RAGIONE TRA DI VOI CHE GOVERNARE !!!! POTRESTE PRENDERE FREDDO !!!!!!

LE PECORELLE NELL'OVILE DI CASA-LEGGI-O

RAGIONATE PEGGIO DELLA VECCHIA POLITICA CON L'UNICO SCOPO IL POTERE

VOLETE STARE IN PARLAMENTO CON VOTO DI FIDUCIA DEL PD-PDL P

Ugo A., Recco Commentatore certificato 11.03.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riciclaggio materie plastiche:tutti ne hanno parlato in questi anni,hanno legiferato sull',argomento senza mai interpellare persone che sono nel settore da decenni ,che conoscono a fondo le problematiche del settore.Hanno lasciato il campo a politici che a tutt'oggi stanno godendo dei privilegi delle leggi che si sono fatte ad hoc in materia per poter lucrare sul settore a spese della comunità'.vi ricordate Replastic? Il consorzio delle materie plastiche che pubblicizzava sui quotidiani a ns spese il consorzio ? Sapete che fine ha fatto? Informatevi sarete sorpresi.Oggi abbiamo altri consorzi che con il ns denaro ripetono l'operato del precedente.non ultimo alcuni preposti al ministero hanno talmente complicato con documenti a non finire la movimentazione dei materiali di riciclo della plastica che molte aziende hanno desistito e chiuso l'attività' di decenni.non parliamo poi degli oneri richiesti e delle ingenti spese per essere iscritti all'albo provinciale dei riciclatori.alcune inesattezze ed errori nella compilazione di moduli prevedono pene sino alla reclusione.Attenzione stiamo parlando non di rifiuti ma di materiali che ricicliamo da decenni

Davide levi 11.03.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Qui ci si dimentica di quei lestofanti del PDL. Oggi facce di donne asfaltate dai migliori chirurghi plastici e compassati signoroni capeggiati da Alfano , a gran voce hanno protestato secondo loro per l'aggressione giustizionalista al loro capo, quel capo che ha distrutto e affamato l'italia, distruggendo con ogni mezzo qualsiasi avversario politico che si sia messo di traverso, paralizzando l'italia che è crollata in ginocchio per colpa sua. Ora alza la voce assieme a quel gruppo di Ignobili.
Gli "ignobili" è il loro giusto appellativo altro cher partito della libertà che fa schifo solo a pensarlo.
Ora il caimano sornione aspetta che Grillo indebolisca ulteriormente il PD-L per poi rendere la pariglia allo stesso Grillo con qualche scandalo architettato dal suo abile entourage di sciacalli, pagati per questo.
La prima cosa che deve fare Grillo è quella di decerebrare l'anomalia italiana berlusconiana, poi potrà aspirare a cambiare veramente le cose.
Purtroppo sembra da ciò che dice grillo ultimamente, che al governo ci sia stato il PD, assolutamente non lo si sente parlare dell'altra parte politica PDellina e del suo capo con la stessa veemenza.
Oggi quelle persone"onorevoli" hanno detto delle indecenze tali unite alle immagini e ai commenti della "anche santa" per il popolo santanchè, di Romano e di un'altra bella pecora. Uno spettacolo da far rabbrividire chiunque, tanto da meritarsi almeno un commento sul Blog, ma nulla è apparso a tale riguardo.
mah !!

luciano cottu Commentatore certificato 11.03.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Gigante in un emisfero di nani

carmelo i. Commentatore certificato 11.03.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Grillo non può appoggiare il PD, un partito di cui vuole da subito smantellare la dirigenza e, in prospettiva vicina, togliergli voti per ridurlo a guscio vuoto.
Ma non può certo allearsi col PDL o con Monti: anche a questi partiti,"vecchi" come dirigenza e mentalità, il Movimento 5 Stelle può aspirare di risucchiarne ampi strati di elettori affamati di rinnovamento radicale.
Chiederà dunque a Napolitano l'incarico per formare da solo il governo. C'è solo un problema: non ha ministri all'interno, ossia persone tecnicamente (e psicologicamente) pronte a sostenere un compito tanto ambizioso e difficile. Potrebbe reclutarli tra figure di spicco nelle aree di competenza dei singoli ministeri. Ma queste figure hanno bisogno di un minimo di garanzie. Anche Napolitano - e le stesse istituzioni repubblicane (e l'Europa e i mercati!) - hanno bisogno di un minimo di continuità.
Ecco la mia proposta: Grillo chieda domani udienza al Ministro Cancellieri e chieda due cose, una immediata e una a scadenza.
Primo: misure di sicurezza attorno alla sua persona (non si sa mai!). Secondo: la disponibilità a guidare lei il Ministero monocolore 5 Stelle.
Un ex Prefetto prestato alla politica, e con un anno di governo d'esperienza, garantirebbe sulla "tenuta" della macchina statale per avviare il rivoluzionario progetto governativo del movimento.
Il governo sarebbe allora composto dalle personalità di cui ho detto e affiderebbe i suoi progetti innovativi e moralizzatori (attesi già ora dalla maggioranza degli italiani) alle assemblee parlamentari.
In questo modo l'Italia potrebbe cambiare completamente ma in forma assolutamente democratica e senza perdere tempo in nuove elezioni.
Grillo sa bene che conquistare un Paese distrutto non è un bene per nessuno.
P.S. Non vi ho votato ma spero in voi.

valentino marzolini 11.03.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

ferdinando lei è alto SETTE METRI. GRAZIE DI ESISTERE.

Stefano M., ROMA Commentatore certificato 11.03.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento

molti qui a parte dei infiltrati del pd
non hanno molto le idee chiare
non mi rivolgo a quelli che con il m5s non hanno nulla da spartire
(vistosamente di sinistra bersaniana)
li riconoscete perche PRETENDONO UN ACCORDO CON IL PD
solo con il pd e eslusivamente con il pd
ma perche mai con il pd???
minacciano di non votare piu il m5s
per conto mio se VERAMENTE AVESSERO VOTATO M5S
IO NON LI VORREI
che tornino pure e subito a rivotare il pd
io sono quasi sicuro che il loro voto non e perso PERCHE DI SICURO
LORO NON HANNO MAI VOTATO A 5 STELLE
le loro parole lo dimostrano

mi rivolgo eslusivamente a quelli che sono
e sono un po....confusi
vi faccio una domanda
chi e per voi un ,
(come lo definireste),
fedele religioso (puo essere cristiano buddista islamico etc)???
risposta
e una persona che crede in un certo valore religioso con dei dogma e leggi e

...li pratica nella vita


noi abbiamo dei valori che e la coltura dello stato fatto da cittadini
la coltura pragmatica che crede nel risolvere i problemi sociali contingenti
e non di tipo ideologico
abbiamo il valore del onesta e della uguaglianza dei cittadini di fronte alla casta dominante
noi siamo 1 e valiamo 1
lo stato si deve piegare di fronte agli cittadini e non ai partiti che non rappresentano che se stessi
ABBIAMO UN PROGRAMMA
CHIUNQUE PUO LEGGERLO
CHIUNQUE SI AUTORICONOSCE NEL PROGRAMMA I PUO ASSOCIARE NEL REALIZZARLO
ma il programma NON E IN VENDITA
se vogliono la nostra fiducia devono anche lor darci fiducia a noi
loro non danno nulla gratis
e loro non avranno nulla gratis da noi...

stefano b., rovato Commentatore certificato 11.03.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Parlamento è un intermediario costoso e controproducente rispetto alla Democrazia Diretta. Un gruppo di consulenti competenti, che proponga i Referenda, è necessaria, sicché l'operazione intrapresa dal Blog è più che opportuna. Il consiglio, però, dovrebbe rappresentare tutte le categorie dei lavoratori, come avrebbe dovuto fare il CNEL (Consiglio Nazionale dell'Economia e Lavoro), attualmente ridotto a poltronificio dei sindacati e (dei partiti) del Presidente della Repubblica

claudio guzzo (altroavvocato), roma Commentatore certificato 11.03.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

"Il sentiero dei giusti è come la fulgida luce che risplende sempre più finchè il giorno è fermamente stabilito"
Grazie ai giusti che con il loro percorso hanno illuminato questo malandato paese, sono sempre stati la spina dorsale della vera gente.
Un indelebile ricordo a chi ci ha prematuramente lasciato.

AL - 2012 11.03.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Primum vivere dei de philosophari ,bisogna assicurare ai nostri neoeletti l'eventuale rielezione in caso di elezioni anticipate,altrimenti questi si vendono peggio dell'esercito di Franceschiello. Se gli assicuriamo la rielezione saranno fedeli alla causa.Il fine giustifica i mezzi e noi dobbiamo usare i loro mezzi a avendo ovviamente fini nobili.Apriamo su questo punto una discussione.

Marco D'Angelo Commentatore certificato 11.03.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Ferdinando Imposimato spero sia Lei il Primo Presidente della VERA Repubblica Italiana. Me lo auguro di Cuore!

Graziano Bianchi 11.03.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Fa bene Beppe a non volere la fiducia ai partiti.
Ricordiamoci che dare la fiducia al PD rappresenta soprattutto tradire le aspettative della base elettorale che si aspetta la realizzazione dei 20 punti del programma. Ricordiamoci che sia un partito che un movimento devono rappresentare in primis il proprio elettorato. Se proprio si ha bisogno del giudizio della base, occorre evitare di rivolgere quesiti a questo blog dove oramai scrive chiunque e rivolgersi piuttosto ai parlamentari M5S e a coloro che hanno devolto fondi di finanziamento; sono più di 12000, ricordo bene; fannno già una buona base

Massimo 11.03.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA: credo che a questo punto, per sbloccare la situazione, l’unica soluzione sia quella di una sorta di parlamento rivoluzionario. Ovvero, un parlamento che, guidato dai presidenti delle due camere, assuma eccezionalmente anche il potere esecutivo del governo. Nella costituzione, tra l’altro, non c’è scritto da nessuna parte che il parlamento debba votare necessariamente la fiducia a un governo. Nel parlamento rivoluzionario il potere esecutivo verrebbe esercitato con il voto su ogni singola questione e quello legislativo facendo a meno del potere propositivo del governo e attraverso il potere propositivo dei parlamentari, dei cittadini e degli altri organi preposti. Ovvio che un tale parlamento dovrebbe lavorare a ritmi elevati ed essere sempre in assemblea. Ma non ci sono altre soluzioni, a questo punto.

Giovanni De' Medici (giovanni dalle bande nere) Commentatore certificato 11.03.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non accettate nessun compromesso con quella gente, loro non hanno nessuna vergogna, nessun pudore, fanno di tutto, venderebbero anche sua madre pur di mantenere il sedere al caldo. Ci sono i servi del PADRONE e i servi del GARZONE che non sanno piu' cosa inventarsi per coinvolgere il M5S e portarlo nelle loro fauci. Quindi ATTENZIONE non cedete a nulla; siamo tutti con voi, possiamo e dobbiamo farcela. SE NON ORA QUANDO

mauro valdifiori 11.03.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Giusto! Non bisogna farsi attirare nella trappola del PD. Perchè il Punto principale dell'eliminazione del finanziamento pubblico ai partiti politici non si vuole attuare...

Antonio Stanchi, FOGGIA Commentatore certificato 11.03.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che in questa fase il MV5Stelle si stia impantanando un pò troppo sul tema dei costi della politica! E' vero che si tratta di un punto centrale ed importantissimo, ma non è il solo. Per esempio: di fronte ad uno spettacolo indecente quale quello che i seguaci, rectius i cortigiani, di Berlusconi stanno offrendo in difesa del loro protettore, datore di lavoro, foraggiatore, ecc., che cosa sta facendo il MV5Stelle? Perchè non si è organizzata una contromanifestaszione davanti al Palazzo di Giustizia di Milano per prendere a pomoodorate e uova marce quei signorini? Se si perdono queste occasioni, allora ogni battaglia politica sarà inutile. Cartagine deve essere distrutta! Finchè sarà viva ed operativa l'Italia non potrà avviare nessun processo di risanamento ed affrancazione delle classi sociali più deboli dalla schiavitù dei magnacci, dei privilegi e delle corruttele. Grillo, svegliati! Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila

claudio cagnoli 11.03.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari signori,se non riassicuriamo la rielezione ai nostri neoeletti non riusciremo a gestire in maniera trasparente la situazione.Ricordatevi come Prodi convinceva il senatore Pallaro a non distrarsi nelle votazioni.Senatori e deputati sicuri della rielezione sapranno sfuggire al richiamo delle sirene e trasformarsi in paladini del movimento,diversamente avremo sempre delle posizioni piene di ipocrisia e distinguo che ci porteranno ad essere poco credibili.La loro tattica e'dividi et impera,la nostra deve essere il fine giustifica i mezzi ,ed in questo caso "i mezzi" sono la rielezione garantita per i neoeletti.Meditate meditate

Marco D'Angelo Commentatore certificato 11.03.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Ok, non sono d'accordo, ma provate a propoore quali potrebbero essere i primi provvedimenti proposti per una evenutuale alleanza di governo e vediamo se il pd accetti, ricordadovi che la fiducia si può togliere in ogni momento nel nostro sistema democratico dove non dovrebbe vigere solo il desiderio di uno ma quello della maggioranza dei cittadini italiani, così come ora non si vede differenza dai dik tak di berlusconi da quelli di grillo.

andrea a., roma Commentatore certificato 11.03.13 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Per me questi il governo lo fanno, con un bel piano C: Bersani si presenta in senato e quelle decine di senatori, che gli mancano, li trova nelle file del PDL, diranno che si sono sbagliati e voteranno convinti, poi passerano nel gruppo misto. Il giorno che viene chiesto l'arresto di Berlusconi, saranno la ventina di senatori PD a sbagliare di votare. Oggi nella sceneggiata al tribunale di milano, si è visto la prova, il PD tace. Ma nel frattempo iniziano le grandi opere, perché la gente ha votato 5* per la crisi, solo per la crisi.

Claudio Zizzo 11.03.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stasera dopo aver letto questo articolo...mi sento felice!!!!!!

roberto m. Commentatore certificato 11.03.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho buone ragioni per votare per il vostro Movimento, ma finora tre ostacoli mi hanno impedito di farlo. Sono d'accordo sulla volontà di non cedere a tentazioni di promiscuità con una classe politica che è riuscita a far rimpiangere mezzo secolo di Democrazia Cristiana. D'altra parte mi è difficile rimettere in discussione l'euro e infrastrutture per migliorare - con il mezzo ferroviario, che è il meno costoso e inquinante - la coesione territoriale europea. Il fatto che il Movimento non ha inserito questi due punti nel suo programma mi lascia sperare. Tuttavia il terzo ostacolonon è facile da ignorare perché riguarda un atteggiamento mentale. L'epoca storica attuale è caratterizzata, nei paesi con tradizioni simili alle nostre, da istituzioni rappresentative a termine e da rapporti finanziari di una determinata specie. Tentativi di migliorare le cose in modo radicale sono falliti e, considerando che le questioni in gioco erano dibattute già nella Grecia di 2500 anni fa, possiamo pensare che la costruzione di convivenze civili richieda mediazione e senso delle proporzioni più che progetti a tavolino. La nostra vita sta cambiando per effetto di nuove tecnologie, ma per me è illusorio aspettarsi che esse semplifichino i problemi di base. In un mondo che grazie a Dio si sta finalmente svegliando ovunque, occorre mantenere un forte legame con i popoli limitrofi se vogliamo che l'identità europea continui a contribuire a fianco delle altre. Un uomo solo che sceglieva per tutti l'abbiamo già avuto. Se il sig. Grillo* ci libera da corrotti che hanno impoverito in più di un senso l'Italia, sarà ricordato come un grande. Se vuole fare di più, cadrà a sua volta nel ridicolo. Quando ha recriminato sul fatto che la Costituzione fa carico ai parlamentari del dovere di pensare con la propria testa non è stato al suo meglio - anche se modi per contrastare il trasformismo a beneficio personale devono essere ricercati.

Rosario Vattani 11.03.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo l'occasione di mandare a casa la vecchia politica, non dobbiamo cadere nel loro tranello, dare la fiducia a Bersani sarebbe il suicidio del Movimento.

Franco Golosio 11.03.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Occorre una lotta senza quartiere al privilegio CANCRO DEI NOSTRI TEMPI.
MALATI ECCELLENTI:
1)POLITICA E ENTI PUBBLICI E PRIVATI POLITICIZZATI ES:PENSIONI D'ORO STIPENDI BUONUSCITE,VITALIZI,LENZUOLA E LINGOTTI D'ORO
2)BANCHE ES: CAPITALI DI MILIARDI DI EURO IN SVIZZERA,OPERAZIONI DERIVATI MENTRE I CITTADINI NON POSSONO NEMMENO AVERE IN TASCA PIù DI MILLE EURO
3)ASSICURAZIONI ES:PREZZI SUPERIORI IN ITALIA ANCHE DELL'80%
NO AI PRIVILEGI PER LEGGI.
IL SOLO LAVORO è COSTITUZIONALE E ANDREBBE PREMIATO.!!!!!!!!!!!!!!!!

7 STARS Commentatore certificato 11.03.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza che dichiara di voler applicare Grillo ed il movimento 5 stelle è certamente realizzabile. Il costo di tale operazione (che servirebbe per dare respiro ai disoccupati e poter fare ripartire l’economia ed i piccoli investimenti soprattutto risorsa per piccole e medie imprese, volano dell’economia italiana) si aggira intorno a 35 miliardi di euro l’anno. La cifra non è impossibile se recuperata dalle seguenti spese:
La cassa integrazione costa all’anno all’ Stato Italiano circa 15 miliardi di euro
I costi della politica totali si calcolano in circa 24 miliardi di euro
La realizzazione della TAV Torino-Lione costerà allo stato italiano circa 35 miliardi di euro
Tralasciando poi le cose superflue come gli investimenti per la realizzazione dell’EXPO 2015 (1 miliardo 750 milioni di euro) e “piccole altre cose, BASTEREBBE UN TAGLIO DEL 50% delle spese suddette per recuperare le somme da investire nel reddito di cittadinanza.
Voglio solo ricordare che Francia, Paesi scandinavi ed altri hanno già applicato tale politica e soprattutto il caso del BRASILE dove il reddito di cittadinanza è stato dato a 23 milioni di cittadini e la disoccupazione è scesa al 6% contro il 12 % in Italia

ermanno annino

ermanno annino, siracusa Commentatore certificato 11.03.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Dovevano andare a casa tutti, ora noi non dobbiamo farci carico della loro dabbenaggine che può distruggere l'M5S.
Loro non cambieranno perchè non gli conviene, ma soprattutto non riusciranno a capire il volere dei cittadini.
Comunque il governo sarà ancora tecnico e dopo l'elezione del presidente della Repubblica si tornerà al voto in ottobre.

lex dura lex 11.03.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che tutti siamo concordi per mandarli a casa!!!! Ma il paese è in ginocchio tanti nostri fratelli non possono aspettare più.Quindi ok non inciuci ma aiuti certi alla nostra Italia che ha tanto bisogno di noi rendiamoci conto questo paese è un morto quasi terminale aiutiamola aiutiamo per le tante persone oneste che sono tante che hanno dovuto subire e subire adesso è il tempo del riscatto liberare i nostri fratelli e farli sognare.Incontrarsi e stabilire cosa possiamo votare del PD leggi accettabili con il nostro programma e farsi votare le nostre proposte non è che io voglio ragionale il politichese antico ma siamo allo stallo usciamone!!!! e dopo subito al voto, basta con estremismi che non portano a nulla e chiaro che se arriviamo ad un governo tecnico e noi non diamo il nostro contributo alle prossime elezioni perderemo voti. muoviamoci la nostra terra ci ha premiati adesso dobbiamo fare i fatti!!!!!!

giovanni1 salamone, Agrigento Commentatore certificato 11.03.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

bravo beppe bersani a una paura boia se andiamo a elezioni sa che perderà siamo ogni giorno più forti e il tenere il programma fatto in campagna elettorale ti renderà la vitoria assoluta gia sento che alcuni pd e pdl si sono pentiti di aver votato per loro grazie per tutto quello che fai e farai per il popolo italiano quello vero quello che lavora e vive con la stipendio ciao buon e lavoro ..enzo
ps il giudice imposimato a ragione forse e uno dei pochi onesti rimasti ...

enzo claudio toffanello 11.03.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Giudice per tutto quello che ha fatto e sta facendo!
Personalmente lo troverei UN GRANDE Presidente della nostra Prima Repubblica!!!!

Anna Canovi 11.03.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Massimo Gramellini lei dice "la democrazia è sporcarsi le mani" io penso proprio che non sia
assulutamente così,a proposito le faccio un esempio di cosa intendo io per democrazia,dicamo che il
PD promuove i famosi 8 punti che detti così sono da molti condivisibili,ma che però il contenuto
di questi 8 punti non soddisfa gli elettori perche protrebbero essere leggi troppo permissive,
diciamo che il MS5 fa un'altra proposta che non trova l'accordo con la controparte,a questo punto
tanti come lei direbbero di fare un compromesso,io invece direi di fare un refrendum dove l'ùltima
parola va ai cittadini,questa è la mia democrazia caro Massimo Gramellini.

De Renzis Diego 11.03.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basti pensare con i "solo" quarantanove milioni di euro, che spettano al PD, quante cose si potrebbero fare. Abbiniamo a questi tutti gli altri finanziamenti scandalo, direi che sarebbe un buonissimo inizio per raccogliere soldi e dare una mano, ad esempio a quei comuni, più disastrati economicamente che di conseguenza potrebbero ridurre la pressione fiscale sui cittadini.

bertuccioli gualtiero 11.03.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma ragassi, siamo mica a regalare le pensioni alle banche? Siamo mica a tagliare gli sprechi dei nostri intellettuali nei teatri e nella rai a favore dei disoccupati? Siamo mica qui a non imbucare i precari nella pubblica amministrazione selezionati in migliaia senza concorso e con un colloquio ma stabilizzati e messi a carico degli italiani? Siamo mica a non dare le case popolari e il voto agli estracomunitari e a lasciare gli invalidi con le badanti straniere che devono pagare mentre il comune li lascia crepare nelle loro case? Siamo mica qui a non reclutare migliaia di insegnanti a 18 ore a settimana e a pretendere di parlare di metodo di insegnamento quando basta assumere a carico vostro gente su base nazionale che insegna un anno in piemonte e l'anno dopo in Sicilia e vostro figlio cambia 25 insegnanti alle elementari e sarà una capra? Siamo mica qui a contraddire la CGIL quando vuole più spesa pubblica senza parlare di merito e qualità ma imbucando tutti i loro iscritti nelle amministrazioni e lasciando fuori gli altri? Siamo qui a non usare Visco e gli studi di settore per succhiare il sangue a chi lavora lasciando in pace le banche e i petrolieri e finmeccanica? Grazie Beppe, ci hai illuminati. Andare col PD è come andare con chi ha trombato e che quando la devi trombare tu è diventata santa. Come Claudia Cole, prima girava i porno mò va da Padre pio. Capire se la trombi ancora è davvero difficile. Il problema non può essere trombare o essere trombati. Penso che con il pd verremo trombati. Nel breve perderemo i voti dei pd boys, forse Renzi con Monti ci monteranno. La vittoria non è semplice né immediata. Dei rischi ci sono. Probabilmente il ragazzo di Firenze ti inculerà Beppe. Ma saremo stati trombati e saremo rimasti coerenti a chiappe strette. Le alternative sono: accoppiarci con satana e i maiali sperando che siano come claudia cole, oppure venire trombati dai renziani e montiani. Saremo froci fino in fondo? Mi auguro che gli italiani capiscano.

Rik 11.03.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Perdonatemi, del m5s condivido tutto o quasi, ma non capisco a cosa sia servito entrare in parlamento per far naufragare tutto in nuove elezioni che mio malgrado prevedo una riscossa Berlusconiana peggiore del 2008. Secondo me la fiducia non è obbligatorio darla si potrebbe votarla solo al senato per una questione di numeri ed essere non la stampella del pd ma anzi una vera spina nel fianco il vero motore del parlamento senza il quale il governo non c sarebbe e così ricattandoli poter davvero fare qualcosa. Poi se le cose proprio non funzionassero la fiducia si può togliere in ogni momento, ma senza fiducia non c'è governo e quindi si sprecherebbe una possibilità!

Marco Gorgone 11.03.13 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Beppe Grillo : Mi raccomando , non abbandonarci proprio ora, sennò siamo veramente senza speranza. Confidiamo tutti in te, sento tanti pareri, tante persone di tutte le età ti hanno votato, rappresenti per tutti il capitano in cui crediamo, in mezzo a questa tempesta e alle tante difficoltà di tutti i giorni, che sopportiamo credendo in Te. Manda via quelli che tradiscono il mandato per cui sono stati eletti, ma NON ABBANDONARE, fai abbandonare loro!!!Tieni la barra dritta! Ciao

Cervellin Lorena 11.03.13 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Per me, quelli del PD non sono otto punti di un programma politico, bensì otto megacazzate di uno squallido numero d'avanspettacolo.

Emiddio P., Casalnuovo di Napoli Commentatore certificato 11.03.13 21:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

IO ADORO IL GIUDICE IMPOSIMATO!Ha una grandissima onestà intellettuale. Grazie Giudice illustrissimo..

Agnesina Pozzi, Lagonegro Commentatore certificato 11.03.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Il costo totale dell'apparato pubblico italiano (all incluse ) è di 800 miliardi di euro l'anno. é stato rilevato che la corruzione in Italia sia del 40%. Ipotizziamo il 30% (siamo buoni ). Flusso di moneta che va nella corruzione è di 240 miliardi di euro l'anno.Se noi dimezzassimo i politici a tutti i livelli ( compresi i costi della politica) risparmiamo la bellezza di 120 miliardi di euro dal capitolo corruzione.
Cosa si potrebbe fare con questi soldi?.
1) 25 miliardi di euro destinati al reddito minimo di disoccupazione pari a 500 euro mensili.
2) 30 miliardi di euro destinati alla detassazione del lavoro dipendente, tradotto in realtà significano 500 euro in più (netti) in busta paga, per stipendi inferiori a 2200 euro mensili.
3) 15 miliardi di euro da destinare alle imprese. Detassazione e rinnovamento e ricerca.
4) 50 miliardi di euro da destinare alle opere pubbliche: strade,scuole....Istruzione,Ricerca.
L'Immediata conseguenza di questa ricetta è :
LAVORO ,CRESCITA, BENESSERE SOCIALE, a tal punto che i fondi destinati al reddito minimo di disoccupazione dovremmo investirli in altri settori.
Pensate tutto questo senza considerare il recupero di altri fondi dall'Evasione fiscale, e dalla razionalizzazione della spesa pubblica.
QUESTO SAREBBE UN PAESE AL DISASTRO?
La verità e che il vero disastro è la classe dirigente: FUORI TUTTI

pinto nicola 11.03.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me Imposimato non ha completamente ragione, ma concordo sul fatto che il movimento 5 stelle sia impossibilitato a dare la fiducia ad un governo del pd (al massimo potrebbe votare alcuni provvedimenti in parlamento se dovessero avvicinarsi ai proprio programma). Ora però mi chiedo se questo sia un bene per il popolo italiano, e per il movimento 5 stelle. Perchè credo che così facendo non resteranno molte alternative: o si rivota a luglio (spero di no) o nasce un governo tecnico con appoggio pd+pdl+monti (spero di no) o rimane il governo monti fino alle prossime elezioni non si sa quando (spero di no). C'è anche l'opzione fantascientifica il pd vota la fiducia al governo 5 stelle, ma se siete coerenti (e voi site coerenti vero?) dovreste dimettervi subito perchè non potete accettare alleanze. Buona fortuna a tutti i miei concittadini.

ivan i. Commentatore certificato 11.03.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe,
ricorda a Bersani e partiti tutti di mettere a disposizione i saldi dei conti correnti, relativi ai rimborsi elettorali, dopodichè con una legge, proponi un fondo che possa utilizzare questi soldi per ristrutturare: scuole fatiscenti; ricostruzione della città della scienza di napoli e molto probabilmente avanza di sicuro anche per la costruzione di qualche alloggio popolare, che di sicuro non guasta.
Saluti,
Damiano D.R.

damiano di rubbio 11.03.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Egregio sig.Presidente,
ci dica per favore l'entità del suo compenso annuo o l'ammontare della sua pensione.
Alla fine si renderà conto che l'Italia è in crisi perchè ha degli alti costi dei dipendenti statali oltre i costi della politica.In poche parole in Italia poche persone produttive danno da vivere a un pletora di persone improduttive che chiedono ogni giorno di più senza dare una contropartita produttiva.Infatti tutto quello che è pubblico non funziona ivi compreso la magistratura che viaggia a passi di lumaca.
Con osservanza.

gianantonio d., vicenza Commentatore certificato 11.03.13 21:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani non vuole mollare l'osso! Il finanziamento fa comodo per continuare a fare la bella vita. Basta !!! Non mollate di un centimetro su le vostre posizioni. Accendete quel faro dentro il parlamento per farci vedere come gli ONOREVOLI usano il nostro denaro. coraggio siamo solo all'inizio .

Corona Giuseppe 11.03.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento

va bene cosi',niente accordi per non essere fagocitati e quindi per il bene dell'italia,
facciamo lavorare queste persone con fiducia
non cadiamo nel tritacarne dei media
manteniamo saldamente le nostre idee.

la polena, firenze Commentatore certificato 11.03.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento

SE FATE L'ACCORDO LASCIERO IL MOVIMENTO!

luigi c. Commentatore certificato 11.03.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorre dire apertamente a tutti coloro che dedicano molto tempo a parlare di Berlusconi e difendere la Magistratura milanese che fate il gioco delle tre carte!La casta della Magistratura(soprattutto quella milanese)è ingiusta ed antidemocratica.Basta andare a vedere le risorse che hanno sperperato nel fare la guerra al nano malefico e gli occhi che hanno chiuso su tantissimi casi molto più dannosi per la comunità,per scelta? Per svista? Decidetelo voi.La magistratura italiana è stata condannata piu di mille volte alla Corte Europea,collezionando milioni e milioni di euro di multe che paghiamo NOI.Berlusconi è corresponsabile esattamente come tutti gli altri attori politici da 30 anni a questa parte.Accanirsi solo su uno di loro sarebbe come essere come i Magistrati milanesi .

matteo d., Torino Commentatore certificato 11.03.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

però se non si comincia da qualcosa non si va avanti!!! Andate in Parlamento e verificate che tutto venga fatto con cognizione di causa e nel rispetto dei cittadini, però non chiudete le porte a priori !! Chi pagherà le conseguenze di eventuali nuove elezioni saranno quelli che già adesso sono i più poveri, i disoccupati,i giovani in attesa di un lavoro o di una casa.
A quanto sento in giro se ci fossero nuove elezioni molti italiani non vi voterebbero più ( e sarebbe un'occasione persa!!!). Gabriella R.

Gabriella Roagna 11.03.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5stelle puo' essere in ACCORDO con PD solo SE si rispettano I punti del NS programma .
Caro Bersani cerca Di essere serio!!!
SAi bene che cosa Devi fare per poter aver l'appoggio del movimento 5 Stelle.
Molla il malloppo !!!!!! Avete mangiato e sperperato TROPPO E' Ora Di ridurre le spese Della politica e Di considerare la politica come servizio al Paese e I palazzi del governo e parlamenti Casa dei Cittadini Italiani e non Aree private per
I partiti e Loro boiardi .

Pasquale petrucci 11.03.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Cambiare o morire
Abbiamo una casta politica fra le più corrotte. Lo stato ci considera sudditi e non cittadini, con imposte insostenibili, per mantenere privilegi e sprechi. Abbiamo una burocrazia fatta di domande e istanze, i nostri diritti sono trasformati in favori e concessioni.
Per cambiare è necessario rompere questo sistema politico. In alternativa agli altri che lo hanno creato, senza accordi con loro.
I buoni non sono solo nel movimento 5s. Solo che gli altri sono inseriti in un sistema corrotto. Non siamo noi che dobbiamo andare da loro. Sono loro che si devono staccare e venire con noi.
Cambiare o morire.
Partendo dal basso e dalle comunità di città e paesi, ricostruire una coscienza civile basata sul rispetto degli uomini e dell’ambiente, sull’onestà, sul merito, sulla solidarietà.
La democrazia diretta e la partecipazione, per cambiare.
Io ho questa speranza nel movimento 5s.
Francesco M.

Francesco M., Dueville Commentatore certificato 11.03.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono perfettamente d'accordo. Aria fritta , dietro generiche intenzioni si nasconde la solita strategia del mantenimento del potere . Punto e basta. Noi non ci stiamo vogliamo il vero cambiamento....

Salvatore Fortunato Giordano 11.03.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

VORREI UNA RISPOSTA..........................

UNA PROPOSTA AL MOVIMENTO 5 STELLE ( NON SONO MAI STATO E NON SONO DI NESSUN PARTITO O MOVIMENTO)

1 - INDIVIDUARE 11 FIGURE A LIVELLO ITALIANO CHE DIANO GARANZIA SIA AL M5S CHE AL PD ( IMPOSIMATO POTREBBE ESSERE UNO DI QUESTE ? - IN ITALIA CI SONO FIGURE DI QUESTO TIPO)

2 - FARE UN GOVERNO DI 10 MINISTRI ED UN PRESIDENTE SCELTO TRA QUESTE 11 FIGURE E DARGLI LA FIDUCIA

3 - FARE UN PROGRAMMA CHE PREVEDA I VOSTRI PUNTI E QUELLI DEL PD IN COMUNE ( E SONO TANTI )

4 - DARE DEI TEMPI DI REALIZZAZIONE

5 - A QUESTO PUNTO SI STANANO I MARPIONI DEL PD E I FANCAZZISTI DEL M5S

VORREI DEI COMMENTI ( NON DELLE BATTUTACCE )

Ugo A., Recco Commentatore certificato 11.03.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due ore fa è arrivata trafelata una mia vicina dicendo - ma cosa fa grillo , perchè non va con bersani , ma sai che tutti quelli che lo hanno votato non capiscono più niente ,dicono che ci rimanderà alle elezioni e allora io non andrò più a votare ecc ecc .- ho cercato di spiegarle perchè io invece sono d^accordo con grillo ma non ha capito .Allora vorrei dire se qualche deputato ,o grillo stesso può dare spiegazioni di come funzioni un governo ,o un parlamento come al tg ha tentato di fare un deputato dicendo che in belgio si governi anche senza governo ecc ecc .Allora vorrei dire che molta gente non sa bene come stanno le cose ,si allarma .Per Favore qualcuno spieghi BENE :io non voglio che tutto vada perduto .

luciana 11.03.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

suBBBito.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 11.03.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

In politica, ci piaccia o no, è il rapporto di forza quello che conta, il peso dei numeri e la strategia con cui li utilizziamo per arrivare ad un risultato- In mancanza di uno o entrambi questi elementi c'è la sconfitta-Quello che voglio sottolineare è che è imperdonabile non utilizzare concretamente la grande affermazione numerica di queste elezioni che sarà IRRIPETIBILE se il M5S non esce dallo "splendido isolamento" in cui si e' chiuso- Non sono certo io a sostenere una alleanza col PD,come sento dire,ma votare la fiducia non e' allearsi; e' semplicemente il modo per fare si che sia il PD a rimanere eventualmente col cerino acceso nel caso non mantenga l'impegno di votare alcuni punti fondamentali del programma-
Diversamente il cerino rimarrà al movimento,accusato di irresponsabilità e di aver voluto nuove elezioni che saranno disastrose in termini di percentuale di voti e consensi- Quindi,in questo caso i numeri saranno dimezzati col rischio di non avere più eletti in parlamento- Potrei andare avanti ma vorrei essere breve-

luigi savadori, cesenatico Commentatore certificato 11.03.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ferdinando nonostante la tua onestà intellettuale non puoi essere daccordo con questa idea distruttiva per il M5S e se il M5S crolla non vi sono piu speranze per il Paese .

matteo d., Torino Commentatore certificato 11.03.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ,vai a leggere cosa dicono questi cialtroni.
http://www.qelsi.it/2013/non-e-vero-che-il-movimento-5-stelle-rinunci-ai-rimborsi-elettorali-non-ne-ha-proprio-diritto/?fb_action_ids=548110841895834&fb_action_types=og.likes&fb_source=aggregation&fb_aggregation_id=288381481237582
http://www.qelsi.it/wp-content/uploads/2011/12/5-stelle.jpg

Gianluca Litini 11.03.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Trovo esagerato mettere sempre allo stesso livello chi vota PD a chi vota PDL.

Fra i due c'è un abisso ideologico.


SIMIONI V., Fontaniva (Padova) Commentatore certificato 11.03.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

Segnalo un'interessante articolo

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 11.03.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Posso donare l'8x1.000 del 730 al M5S?

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 11.03.13 20:24|