Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lao Tse e l'IRAP

  • 4737


lao_tse_viaggio.jpg

Le PMI per vivere devono misurarsi con i concorrenti europei per livello di burocrazia, di fiscalità, di servizi, di leggi a supporto dell'imprenditoria (ad esempio dell'inasprimento per il falso in bilancio e l'introduzione di efficaci norme anticorruzione). Oggi le PMI sono senza armi. Il baratro dove stanno sprofondando lo hanno creato i partiti, quelli che ora si stracciano le vesti. La ricostruzione delle PMI deve iniziare subito per evitare il fallimento del Paese. Un primo passo è l'abolizione dell'IRAP che ammonta a circa 20 miliardi l'anno di tasse sulle imprese, anche se in perdita. Perdono e pagano le tasse sulla perdita, lo Stato si comporta come chi davanti a uno che affoga gli lega un masso al collo. "Seeeeeeeeeee! E i soldi dove si trovano?", questa è l'obiezione tipica per non fare nulla.
L'IRAP coincide grosso modo ai maggiori costi della politica in Italia comparati con i maggiori Paesi europei. Sarebbe sufficiente tagliare questi costi per eliminare l'IRAP e dare ossigeno alle imprese. Se si misura la spesa per la politica in funzione della popolazione, l'extra costo italiano rispetto ai Paesi con dimensione equivalente è circa un punto di PIL, pari a 16 miliardi, un terzo del deficit. Dal 1990 vi è stato un raddoppio dei costi della politica di circa 20 miliardi, dovuto in massima parte alle amministrazioni centrali. Alcuni esempi. Il costo del Parlamento italiano è il doppio di quello francese (confrontabile per numero di parlamentari: 920 > 945) e inglese: 1,6 miliardi contro lo 0,9 di Francia e 0,6 di Gran Bretagna. Il Quirinale ha un bilancio di previsione per il 2013 di 349 milioni mentre l'Eliseo costa 112 milioni. Il finanziamento pubblico ai partiti vale 100 milioni di euro all'anno, somma rinunciabile con una semplice lettera, come ha fatto il M5S per i 42 milioni che gli erano assegnati. Il taglio delle province farebbe risparmiare 2 miliardi annui. Vi sono poi i risparmi per le auto blu, circa 7.000, e delle 52.000 "auto grigie" senza autista e con minore cilindrata, con 19.000 addetti complessivi di cui 10.000 autisti per un risparmio di 800 milioni e altri minori. "Un viaggio lungo mille chilometri inizia con un piccolo passo", Lao Tse

Dati: I costi della politica in Italia

PS: "Ho partecipato nel 2004 ad una lista civica del mio paese non collegata ad alcun partito" Gian Roberto Casaleggio

Potrebbero interessarti questi post:

Basta poco
Eliminare l'IRAP, salvare le PMI
Il piccolo e medio imprenditore uomo dell'anno

29 Mar 2013, 17:12 | Scrivi | Commenti (4737) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 4737


Tags: auto blu, costi politica, IRAP, Lao Tse, M5S, province, Quirinale, sprechi

Commenti

 

L'IMMAGINE CHE STATE DANDO NON CREDO CHE SIA QUELLA A CUI ASPIRAVATE, PERDERE OGNI GIORNO ELEMENTI DEL MOVIMENTO NON CREDO CHE RIENTRI NEL VS PROGRAMMA, CHI VI HA VOTATO LO HA FATTO PERCHE' STUPIDAMENTE SPERAVA IN UN CAMBIO DELLA GUARDIA, INVECE HA RICEVUTO SOLTANTO DELUSIONI, UN QUALSIASI ORGANO POLITICO, PARTITO O MOVIMENTO CHE SIA NON SI AVVALE DI UN'AUTORITA' UBER ALLES MA VIVE DI PARERI ALL'INTERNO DEL GRUPPO STESSO, SI CHIAMA IN GENERE DEMOCRAZIA E A VOLTE IN PASSATO SE NE E' FATTO UN USO IMPROPRIO DI QUESTA PAROLA, VOI NE SIETE IL CLASSICO ESEMPIO!!!!!

ANTONINO A., MASCALI CT Commentatore certificato 14.06.13 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

maledetti i politici che hanno ridottob l'italia in questa maniera.
maledetti le banche che hanno ridotto l'italia in questa maniera.
maledetti i bancarottieri.
maledetti i corrotti e i corruttori
maledetti chi a girato la testa d'atra parte.
beato garibaldi che rischiato la vita tutti i giorni per unire l'italia.
beato mazzini incarcerato e esiliato per scacciare
gli austriaci.
beati i partigiani che hanno sacrificato la loro vita.
beati gli italiani che amano l'italia.
BRUNO DAMIANI. DA BARI

bruno damiani 10.04.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE STUPIDAMENTE CONTINUO A CHIEDERMI E: MA COME VOLETE APPLICARE I VOSTRI PUNTI? COME VOLETE APPLICARE IL VOSTRO PROGRAMMA? COME SPERATE DI POTER DARE UN CAMBIAMENTO? FORSE CONTINUANDO A RIMANERE FUORI ALLA FINESTRA E ASPETTANDO CHE SI ACCORDINO GLI ALTRI? VORREI RICORDARVI CHE I VOTI CHE AVETE PRESO SONO IL FRUTTO DI CHI SI ATTENDEVA UNA SORPRESA, UNA NOVITA,E, CONSIDERANDO CIO CHE AVETE FATTO FINORA.....MAH VORREI SBAGLIARMI!!!

ANTONINO A., MASCALI CT Commentatore certificato 07.04.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S perchè stanco dei partiti. Alleandosi con il PD per le riforme più fondamentali, si può distruggere il PDL.
Successivamente si potrà demolire la struttura del PD. Se grillo combatte contemporaneamente contro tutti sarà lui a perdere e tutti i voti che ha preso non saranno serviti a niente.
Abbiamo votato un movimento che si muove, non un movimento che sta fermo

Arnaldo Piccoli 04.04.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo a che cosa serva un “governo”. Perché c’è bisogno di “ministeri” e “ministri”, ovvero di persone magari esterne al parlamento e quindi estranee al numero degli eletti dal popolo? Non potrebbero i “ministeri” essere sostituiti da opportune “commissioni parlamentari” con funzione esecutiva, coordinate da una figura istituzionale che sostituisca il capo dl governo e sieda in tavola rotonda con i portavoce delle commissioni stesse? (Es. Commissione per gli affari interni, commissione per gli affari esteri e così via). Certo andrebbe modificata la Costituzione, ma non è detto che una Costituzione, per quanto di elevato livello, non possa essere ritoccata per adattarla ai tempi e per un fine di progressiva democratizzazione. Sarebbe utile un commento in proposito da parte del professor Paolo Becchi al quale esprimo tutta la mia stima. Grazie.

Alberto N. Commentatore certificato 04.04.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Domanda : il giornale dei parlamentari usa ancora?
Altra domanda : la "liquidazione coatta" per le società di capitale sulla via del fallimento ma con molti crediti da riscuotere, ha un motivo per durare almeno dieci anni senza alcuna azione reale? Il liquidatore lo paghiamo noi. Perchè,visto che è "coatta", non si obbliga a chiuderla in due-tre anni?
Ricordiamoci che nel "pubblico"ci sono assurde regalie e furti compiuti secondo legge, specialmente nelle Partecipate. Eliminando queste oscene situazioni nessuno perderebbe il posto!

Pier L., livorno Commentatore certificato 04.04.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Ricevo questo post di Beppe Grillo e vorrei contribuire rispondendo.

Credo che nessun uomo di buona volontà in questo paese voglia quello che è indicato nell'elenco, e quindi son certo che in Italia vi è gente che non ha buona volontà.

Almeno un terzo.

Proprio per questo credo che il potere di veto, o, dei numeri, abbia avuto da sempre il ruolo di decidere.

E questa è un'occasione unica per farlo.

Se avete a cuore questo Paese, il nostro, credo che sia arrivato di usare l'enorme potenza del ruolo di veto.

Date la possibilità all'unico schieramento che sia meno distante da voi di iniziare a governare e toglietegli il sostegno ogni qualvolta non fa ciò per cui tanti uomini di buona volontà vi hanno votato.

Non è un regalo a Bersani, è ossigeno per un Paese, il nostro, che sta letteralmente agonizzando.

Se non dimostrate neppure voi senso di responsabilità, voi che non siete professionisti della politica, ma persone normali come i tanti uomini di buona volontà che vi hanno votato, gli squali ci mangeranno … vivi.

Si mangeranno tutti gli uomini di buona volontà.

Grazie per l'eventuale pubblicità che vorrete dare a quanto ho scritto

pastore Riccardo Tocco
Ministro di culto cristiano evangelico
cell. 347-0132278

riccardo tocco 04.04.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si vede che Grillo, Casaleggio ed il loro Movimento non hanno esperienza di lotta politica. Chi ne ha, innanzitutto ha imparato che ci sono tre modi per fare la rivoluzione: la lotta armata, la lotta politica dall'esterno del sistema e la lotta politica dall'interno del sistema. Con l'essersi candidati alle elezioni, si è già scelta la terza via che, personalmente, ritengo sia anche la più opportuna. A questo punto occorre essere consapevoli che questa modalità di rivoluzione, la più opportuna, necessiterà di "piccoli passi". Abbandonate le strade del sangue o delle grandi manifestazioni di piazza, è dall'interno che si dovrà erodere il cancro. E' l'obiettivo che deve rimanere fermo, irremovibile, ma gli strumenti, i metodi dovranno essere duttili, malleabili, mutevoli, i più opportuni a secondo delle circostanze. Questo ha imparato negli anni di lotta un rivoluzionario. Ma è ovvio che i sopra citati personaggi, alla luce degli attuali risvolti politici, dimostrano tutta la loro inesperienza, la quale condurrà a commettere altri errori, come se non bastassero quelli fin qui commessi! Il popolo italiano, i popoli in genere, a questo punto del Vostro percorso scelto, non hanno bisogno di urla rivoluzionarie, ma delle migliori strategie volte a porre in essere le idee rivoluzionarie fino ad oggi gridate. Ritrovate la calma per realizzare, oggi, quanto di buono c'è nelle Vs. idee. Il treno non ripasserà una seconda volta. Non fate come gli altri che antepongono le opportunità e gli interessi di partito e personali a quelli del popolo.
Cordialmente.
Un Vs. sostenitore ... fino ad oggi.

Michele Mastrovito 04.04.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
sono una tua fan, ti adoro da sempre come comico, e mi hai conquistato con la grinta e la schiettezza con le quali hai portato questo movimento ad essere il primo partito in Italia. Perciò abbiamo conquistato una buona fetta del Parlamento. Magari avessimo portato a casa un risultato come quello di Bersani, a quest'ora gli avremmo fatto il culo a quei cagacazzi del Pdl e a buona parte di quei demagoghi di sinistra.
Sta di fatto che con questi numeri è difficile mettersi a governare, per una serie di ragioni.
E' vero che Bersani è sempre lo stesso da più di 20 anni, come tutti i suoi compagnoni. E la cosa che viene più spontanea fare è mandarli a quel paese tutti.
Ma la posizione che, oggi come oggi, insperata, ricopre il M5S è Importante e, a parer mio, strategica.
Non dobbiamo bruciarcela continuando a voltare le spalle al PD (anche se non si merita granchè), che avrebbe come minimo dovuto presentarsi con un volto nuovo come un Renzi, ma astutamente approfittare di questo momento.
Quindi accettare una proposta di alleanza, ma per fini più lungimiranti.
Così facendo, io credo (anche se di politica poco me ne intendo) il M5S sarebbe in una posizione strategica di controllo, vigilanza e sempre possibile opposizione a qualsiasi proposta venga messa nel piatto, perchè qualora vi fossero punti sui quali il M5S NON concordasse con il PD, non lo farebbe (per sua natura) nemmeno il PDL, e verrebbero bocciate proposte "indecenti" che per anni abbiamo dovuto ingoiare.
Quindi, non facciamo sciocchezze, adesso che siamo arrivati al "CAMPO BASE". Giochiamo, diplomaticamente e per il bene dei cittadini, le nostre ottime carte!!
Altrimenti, se ritorniamo al voto, ho tanta paura che una parte consistente del nostro elettorato non voterebbe più per noi. Così, in poco tempo, perderemmo tutto.
Non significa calare le brache, ma arrivare per vie diverse e meno rischiose ed impervie in CIMA!!

Dobbiamo provarci.

Sei forte.

Claudia

Claudia Lotter, Dosson di Casier (TV) Commentatore certificato 04.04.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE siamo oltre e come al solito li
solletichiamo a prendere posizione,mi pare che
non ci sia da aggiungere,il M.5.S è altro
cittadino informato in movimento che non scrive
gigante pensaci tù,ognuno si assuma parte delle
vicende del paese solo a titolo informativo fiato
sul collo,pempo fà scrivemmo qui che nessuno tocchi
Nicola Gratteri che tanti di voi non sanno neanche chi cazzo sia,bene oggi mi sembra di rivire le stesse preoccupazioni e sarà
il caso che si riproponga un grido, che nessuno tocchi il dott. Di Matteo,perchè come dice
abbiamo già dato Falcone e Borsellino,manteniamo
viva l'attenzione,o si tà con lo stato o contro.
che rientrino i militari da tutte le le pseudo
partecipazioni a fin di bene da tutti gli scenari
di guerra,costa le ire di dio e servirebbero sia
in Sicilia che in Calabria,che definirei vespri
Sicilani/Calabresi propittatti nel tempo a difendere nonl'afacazzo si chiama ma i magistrati
ancora con la schiena dritta e le forze dell'ordine impegnate contro i birbaccioni diceva
Albertone,niente F 35 se li ficchino nel c..o
i soldini delle slot,ecc, ecc, ecc,eletti muovete
le chiappette che di cosa da fre ce ne a bizzeffe
passa parola. stasera aspetto al mornig di saontoro pare che parlino di violante e compani
della famosa le abbiamo regalato le fruquenze
nonostante sapessimo fosse inleggibile,ripeto
ine.leg.gib.ile.

claudio galletti 04.04.13 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Che siamo un Paese strano, lo sappiamo quasi tutti. Ma sentire uno che poco tempo fa, diceva uno vale uno, ora che non è neanche Parlamentare dice, anzi ordina non devote parlare e pensare, abbiamo superato ogni logica. I Parlamenti sono i + rinnovati della storia, stiamo li a fare i giochetti tra vecchi e nuovi partiti, ma siamo all’asilo? Voi siete li x lavorare, x risolvere i problemi e rendere conto al popolo. Oppure l’obbiettivo è un altro’ consegnare il Paese a Berlusconi (suo mentore, la volpe aveva già manifestato come la pensa?) e soci. DOVETE AVERE CORAGGIO, come lui manda tutti a vaffac…o, mandatelo anche lui.

adriana r. Commentatore certificato 04.04.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché Grillo non si mette al tavolo con il PD a porte aperte con tutte le televisioni presenti (in diretta),
proponendo a Bersani 5,6 punti come il dimezzamento dei parlamentari, finanziamenti ai partiti ,stipendi dei parlamentari etc. ?
Gli italiani che vedranno un rifiuto capiranno chi vuole il cambiamento e chi no!
Bisogna portare a casa qualche risultato. Dire solo no a tutti non porta da nessuna parte. La prossima volta che andremo a votare saremo quelli che hanno detto solo no e basta, con il risultato di perdere preferenze. Facciamo qualcosa di concreto (mettiamoci al tavolo con Bersani) e alle prossime elezioni prendiamo almeno il 50% + 1 dei voti.

sorin.tanu 04.04.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Casaleggio, sarà! Ma, secondo me, tu sei un gran destrorso ed è per questo che Grillo non vuole alleanze con il PD! Attento Grillo, non tradire il 5Stelle, perché il movimento non è in funzione delle tue cervellotiche esigenze, ma sei tu che devi porti umilmente al servizio del movimento. Altrimenti, sarai spazzato inesorabilmente via!

francesco luciani 04.04.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento

SIENA. Ho votato il M 5 Stelle non certo per fare la stampella al PD di Mussari, di Penati, di Tedesco, ecc ecc che ha ucciso qui a Siena il MPS, neppure per fare da stampella al fidanzato della nipote di Mubarak...Ho votato M5S perchè Grillo diceva 'tutti a casa !!! NON 'tutti in casa' !!!

Fabio Pellegrini PELLEGRINI (), Pienza (Si) Commentatore certificato 04.04.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

ho votato M5S per cambiare questa politica piena di approfittatori, e mangiapane a tradimento, di gente pronta a fare di tutto per lasciare le cose come stanno. Non pretendo certo che le cose cambino in un giorno , ma almeno vedere che c'è stata una inversione di tendenza. Basta chiacchiere da quello che ho visto finora è vero!!!
Ho sbagliato a votare!!!!
La prossima volta (presto) mi accontenterò del meno peggio.
distinti saluti

vincenzo dimaggio 04.04.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE NELL'ENTOURAGE 5 STELLE UNO CON IL CERVELLO,GRAZIE CURRO'PER ESSERTI SACRIFICATO (SICURAMENTE GRILLO E CO. TI SBATTERANNO FUORI) MA MEGLIO CHE FAR DA SCENDILETTO.GRAZIE PER AVER PENSATO ALL'ITALIA E AI TUOI VERI CONCITTADINI NON AI FINTI ONOREVOLI(LOMBARDI).CRIMI POI GRANDE DELUSIONE.... SE SI TORNA A VOTARE SARA'IL TRIONFO DELL'IMBONITORE BERLUSCONI E NN DEI CITTADINI PER BENE E TE HAI VISTO LUNGO BERSANI E' UN CITTADINO PER BENE.

francesca peluso 04.04.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarebbe un modo per mandare a casa la casta di Montecitorio: basterebbe darle lo stipendio di un operaio semplice. SCAPPEREBBERO COME RATTI. Oppure dobbiamo augurarci che uno dei missili nord coreani centri lo sfintere della cloaca dell'umanità.

Bruno Cangiani 04.04.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

OGNI TANTO VEDO I TG E I VARI PROGRAMMI DI INTRATTENIMENTO ( "POMERIGGIO 5" - "QUINTA COLONNA "ECC.. ) SPARLARE DI GRILLO E DEL M5S .

NON HO PIU' PAROLE !!

SOLO UN SENSO INDESCRIVIBILE DI DISGUSTO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 04.04.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

TEMPO FA' LAVORAVO IN UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO E TRA I CLIENTI ABITUALI MI E' CAPITATO DI CONOSCERE ALCUNI MAGNACCI DI PROFESSIONE .

BE' , DEVO DIRE KE LA CLASSE POLITICA ITALIANA E' 1000 VOLTE PEGGIO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

A GRILLO E A TUTTO IL M5S > GRAZIE

vittorio v., torino Commentatore certificato 04.04.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I TG RAI E MEDIASET :

SIETE VERAMENTE PENOSI !!!!!!!!!!!!!!

M5S NON MOLLATE !!!!!!!!!!!!!

TUTTE LE PERSONE ONESTE SONO CON VOI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

GRAZIE

vittorio v., torino Commentatore certificato 04.04.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

VEDO TUTTI I GIORNI IN TV BUTTARE TONNELLATE DI CACCA AL M5S :

è INUTILE !!!


TUTTI GLI ITALIANI ONESTI CHE VOGLIONO KE L' ITALIA TORNI AD ESSERE UN PAESE CIVILE
SONO CON VOI !!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 04.04.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO è IL MOMENTO DI TENERE DURO E NON FARSI ABBINDOLARE DALLE SIRENE E NEMMENO DA QUELLI CHE INSISTONO PER UNA FIDUCIA A BERSANI MA NON LO CAPITE LE COSE GIA STANNO CAMBIANDO SECONDO PERCHE ADESSO TUTTI PARLANO DI TAGLIARE SUI COSTI DELLA POLITICA GRAZIE A QUESTO MOVIMENTO QUANDO PARLANO DI MERCATI E DI SPREAD LO FANNO SOLO PER METTERE PAURA ALLE PERSONE CHE VIVE UNA VITA REALE MAI COME ADESSO IL MOVIMENTO DEVE ESSERE UNITO ANCORA DI PIU MAGARI FACENDO DEI PRESIDI IN PIAZZA E SPIEGARE ALLE PERSONE CHE QUESTI NON VANNO APPOGGIATI MA CACCIATI GRILLO DICE CON UN PRIMARIO IO DICO A CALCI IN CULO PER I DISASTRI FATTI A QUESTO PAESE NESSUNO è ESENTE DA COLPE HANNO GOVERNATO SIA L'UNO CHE GLI ALTRI INFISCHIANDOSENE DELLA POVERA GENTE LASCIATI A MORIRE SENZA UN SOSTEGNO ECONOMICO PRECARI SFRUTTATI AL MASSIMO IO HO UN FIGLIO CHE PUR AVENDO UN MESTIERE HA DOVUTO EMIGRARE A LONDRA ED UN'ALTRO STA PER RAGGIUNGERLO QUESTI HANNO DISTRUTTO LE FAMIGLIE LE HANNO PRIMA SPOLPATE E POI DIVISE CI HANNO FATTO RITORNARE A 60 ANNI FA QUANDO LE PERSONE EMIGRAVANO PER UNA VITA PIU DIGNITOSA QUANTI DI VOI SONO NELLA MIA STESSA SITUAZIONE ANCHE IO A 54 ANNI SENZA LAVORO E SENZA FUTURO SEMPRE CON L'ARTE DI ARRANGIARSI ECCO PERCHE IL REDDITO DI CITTADINANZA DAREBBE UN PO DI DIGNITA A TANTE PERSONE NESSUNO DEVE RESTARE INDIETRO QUESTO è UN PUNTO DEL PROGRAMMA DEL M5S ALLORA DOBBIAMO RESISTERE E NON APPOGGIARE A QUESTA CLASSE POLITICA CHE HA PENSATO SOLO AD ARRICCHIRSI ALLE SPALLE DELLA POVERA GENTE AVANTI NESSUNA FIDUCIA CARO BEPPE ORGANIZZA STEND PER INFORMARE LA GENTE SOLO INFORMANDO LE PERSONE LI AVREMO DALLA NOSTRA PARTE UN SALUTO RESISTETE ,RESISTETE ,RESISTETE FIDUCIA A NESSUNO SOLO UN GOVERNO A 5 STELLE

giovanni lubrano, napoli Commentatore certificato 04.04.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

sig. grillo, lei e ultima speranza di un paese sul orlo del baratro,sono un lavoratore sul settore turistico ,parliamo di disoccupazione giovanile e non al 37 %, secondo me e ora di chiudere le frontiere e sospendere il trattato di Schengen , non e giusto che noi italiani disoccupati e poi ci invadono dall'est milioni di rumeni,bulgari ,ungheresi ecc ,agevolati dalla comunita europea con sgravi fiscali per chi li assume e noi italiani a casa , gente che non paga le tasse nel nostro paese, non spende una lira sul nostro territorio , invia i loro denari senza una tassazione , stracciano i nostri cud , mentre noi paghiamo le tasse, controllati dal redditometro e dal fisco e trattati da evasori , prendono la disoccupazione anche non essendo residenti ,arrivano nel nostro paese come stagionali come se fossero a casa loro, hanno aperto agenzie nel loro paese per rubarci il lavoro a noi italiani , senza un controllo alle frontiere , uno scandalo e poi non ci sono i soldi per gli esodati gente che ha pagato per 40 anni uno scandalo, poi diciamo che il paese non va avanti , facciamo pagare a questi signori le tasse ho chiudiamo le frontiere , aumentiamo le tasse a chi li assume , e agevoliamo chi assume noi italiani e giovani con sgravi fiscali, sig. grillo chiedo che lei con una legge tuteli le professioni e faccia assumere coloro che hanno conseguito il titolo per fare un certo lavoro ,perché e inutile andare a scuola per poi assumere rumeni senza titolo di studio ,un paese conosciuto nel mondo per cuochi e camerieri che oggi e invasa da gente dell'est incompetente senza la conoscenza dell'hccp e di tutto che concerne un lavoro ,avendo sul territorio migliaia di scuole assurdo ! e ora di dire basta , mi auguro che il suo movimento 5 stelle ci aiuto con una legge di tutela verso noi giovani , per un futuro migliore per noi italiani non da precari a vita!!!

claudio 04.04.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Votate grillo!!! è l'unico che con la sua intelligenza, con la sua voglia di cambiare, con la sua voglia di un' Italia nuova e perfetta può trasformare il nostro Paese, da tempo buttato a fan culo, in quello che può essere davvero.
La verità si mostrerà prima o poi e il Movimento 5 Stelle distruggerà quei cazzoni degli altri partiti

alessandro motterle 04.04.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono disoccupato da un'anno e mezzo, vi ho dato il voto vi prego fate qualcosa.paolo

paolo nania, trappeto Commentatore certificato 04.04.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe io ti ho votato per i punti che avevi evidenziato nel tupo programma e ho sperato che il tuo movimento rappresentasse un cambiamento, invece stai creando una situazione di stallo che ci sta distruggendo del tutto, potevi far governare il pd leggittimato dalle elezioni e nel frattempo lottare per cambiare questo paese e cancellare berlusconi finalmente. invece con rammarico vedo solo una serie di chiacchiere e niente più. mi dispiace ma hai deluso le nostre aspettative basta chiacchiere fate un governo non ne possiamo più. grazie ciao

franceso statuti 04.04.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

OGNI GIORNO ACCENDO LA TV E OGNI GIORNO LI VEDO BELARE .

NON NE POSSO PIU'

HANNO LA FACCIA COME IL CULO !!!!!!!!!!!

TI PREGO GRILLO ANNIENTALI TUTTI !!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 04.04.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Credo che si debba dare una svolta al paese.
Basta con tasse ed orpelli vari;
Basta con compensi stratosferici a politicanti e Gran Comis di stato;
Basta con scelte contro il popolo che ormai ha raggiunto lo stremo per non dire che sta alla fame;
Basta con soldi alle banche Nazionalizziamo MPS
BASTA BASTA BASTA!!!!!!!

Francesco 04.04.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

IL presidente deve essere uno non di parte, possibilmente uno mai iscritto a un partito politico, non puo essere uno ne di sinistra ne di destra ne di centro altrimenti non rappresenterebbe tutto il popolo Italiano ma solo una parte.


mi dispiace ma non sono daccordo con la vostra linea! L'occasione era buona per governare con il PD e dare una svolta a questa fase critica. Cosa pensate di fare di allearvi con Berlusconi o aspettare ancora per parecchi anni. Intanto tantissime famiglie si impoveriscono sempre più , le imprese non ne parliamo, ormai basta leggere qualsiasi quotidiano per capire . Cari Grillini datevi una mossa

pasquale genco 04.04.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è prossima l'elezione del nuovo PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.Noi desideriamo che non sia di nessun partito e venga dalla società civile, ma non sia neanche una personalità conosciuta. L'importante che abbia competenze riconosciute e che sia distinto nelle battaglie civili.SIA SCELTA UNA PERSONA FUORI DAL SOLITO GIRO. Deve essere un personaggio che abbia dedicato la propria vita alla promozione della persona. Basta con faccie che conosciamo da anni e che direttamente o indirettamente fanno parte di questo sistema di potere. Gaetano CROCELLà www.democraziaperlitalia.it

GAETANO CROCELLA', torino Commentatore certificato 04.04.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S perchè pensavo che ci fosse una ventata di nuovo in Italia, che sta andando sempre più a fondo.
Purtroppo abbiamo eletto 163 parlamentari, noi li abbiamo eletti non Grillo, che nei fatti hanno ibernato il nostro voto, le nostre speranze, il nostro grido di aiuto!
Nei fatti sono lì a scaldare gli scranni del parlamento con lauti compensi!
Ma non volevate essere diversi dagli altri?
Ma non capite che se andiamo nuovamente alle elezioni spianate la strada a Berlusconi?
Che tristezza!!!

Luciano Faita, Concesio (BS) Commentatore certificato 04.04.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

GRILLINI, CHE NE DITE DI CANDIDARE IL GIUDICE IMPOSIMATO?
UNA GARANZIA DI PENSIERO LIBERO, EQUITà, EQUILIBRIO E VERA SAGGEZZA.
OLTRETUTTO HA DICHIARATO DI AVER VOTATO 5S E QUESTO E' GARANZIA DI VOLERE IL CAMBIAMENTO E LA RINASCITA DELLA NOSTRA NAZIONE.
IMPOSIMATO
IMPOSIMATO
IMPOSIMATO
IMPOSIMATO
IMPOSIMATO
aVETE CAPITO?

Anselmo de Ceglia 04.04.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S per mandarli tutti a casa anche se preferirei vederli tutti in galera!

Antonio Nola 04.04.13 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sapete di cosa blaterate?

L'IRAP fu introdotta in sostituzione di altre 7 tasse, diminuendone il gettito complessivo, e serve a finanziare le regioni, piu' eaattamente la sanita'

Volete ricominciare a pagarvi il medico, per caso?

E perche' non ve la prendete piuttostoncon i piu' di due milionindi pensionati di meno di 60 anni, che ci costano una quarantina di miliardi all'anno?

fabrizio lanata Commentatore certificato 04.04.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento

La scelta per il candidato alla presidenza della repubblica dovrà essere indirizzata in maniera che alla nostra proposta si accodino un numero tale di parlamentari utili alla sua elezione. Per noi sarebbe un gran risultato essere rappresentati da un cittadino a noi gradito. Mentre Gino Strada , secondo me, non troverebbe sostegno al di fuori del nostro movimento io penso che il nome di Gustavo Zagrebelsky troverebbe un consenso tale da passare al turno del numero utile relativo (quarto scrutinio?). Potremmo a ragione dire che sarà eletto un nome da noi indicato! Cosa ne pensate?

giancarlo cruciani 04.04.13 07:59| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO, STAI FACENDO UN USO PERSONALE DELLA PROTESTA 5S. NON RIESCI A CAPIRE CHE PER CAMBIARE UN SISTEMA CI VOGLIONO DIECI-QUINDICI ANNI. IL PD VUOLE COMINCIARE DA PREMESSE FONDAMENTALI. NON PUOI PRETENDERE CHE BERSANI SI INGINOCCHI DAVANTI A TE CHIEDENDO SCUSA PER TUTTI GLI ERRORI COMMESSI. NON SEI GESU' CRISTO, SEI SOLO UN COMICO SPENTO CHE GENEROSAMENTE PROVA A FARE QUALCOSA PER IL SUO PAESE D'ORIGINE.RINSAVISCI. SEI TU CHE DEVI ESSERE ACCAREZZATO E RIDOTTO ALLA RAGIONE.ARRENDITI SEI CIRCONDATO DAI TUOI STESSI GRILLINI

Anselmo de Ceglia 04.04.13 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Andrea io non ho votato nessuno e da questo punto son inattaccabile però ho letto il tuo post interessantassimo che condivido in pieno. Ho tanti amici siciliani autentici scienziati che condividono con me la passione per la ricerca scientifica che non può esser recepita da uova sode come Crimi per citarne uno fra i tanti. Non è detto Andrea che non ci leggano, leggono solo se gli dici che hai buttato Berlusconi in pattumiera è il loro unico orgoglio. Poveracci, io son uno di quelli italiani che non votano ma se dovessi votare, Beppe è alquanto simpatico poi è di Genova belan a me Genova m'ha dato da vivere, ho lavorato per imprenditori Genovesi con la ditta Arnau di Genova belin pagato cash veramente, il povero Arnau contrasse una leucemia e morì l'anno stesso in cui lo conobbi, grande uomo grande umanità il signor Arnau di Genova aveva dei bellissimi occhi verdi che destavano soggezione in me che ero un suo dipendente avevo 17 anni ed ero fabbro ferraio orfano di babbo e mi arrangiavo a lavorare in fucina, oggi nessuno può eguagliarmi nel ferro battuto son un professionista e me ne vanto. Kind regards.

carlo m., suni Commentatore certificato 04.04.13 03:34| 
 |
Rispondi al commento

A Grillo e Casaleggio.
Questo non è un consiglio (sareste massacrati dal baraccone mediatico-mafioso), ma un sogno. D'altra parte Casaleggio, quella sera a Roma, aveva ben ricordato "la fantasia al potere", che nelle strade di Parigi nel '68 era: l'imagination au pouvoir!
Calcoliamo tutti soldi che si potrebbero prendere dove ci sono. Voi sapete dove, lo avete detto tante volte. Aggiungerei altro all'elenco. Per esempio tutte le spese militari: il ripudio della guerra nella nostra Costituzione doveva essere un punto di partenza e non una norma da calpestare come hanno fatto i "golpisti" al potere. Oppure il patrimonio cumulato in cent'anni da quella gente che forniva mitragliatrici difettose all'esercito nella prima guerra mondiale o dava supporto all'invasione dell'Etiopia e ad altri maneggi fascisti o svuotava le casse dello Stato con cassa integrazione, incentivazioni, rottamazioni e mille altri trucchi e porcate. Oppure le spese per finanziare il Treno ad Alta Velocità. Presentate un disegno di legge in questo senso e noi comuni cittadini lo sosterremo. Come? E' facile. Calcoliamo quanto si risparmierebbe e quale percentuale questa somma rappresenterebbe rispetto al bilancio dello Stato. Noi cittadini, stabilito cosa dovremmo pagare di tasse con la denuncia dei redditi, taglieremmo questa percentuale dal nostro debito di imposta. Si chiama autoriduzione. Che bel sogno!
Sarebbe rivoluzionario. Non solo Casaleggio mi ha emozionato con quella citazione, ma anche tu, Grillo, con quella felice espressione: la rivoluzione francese senza ghigliottina.
Si, perché dall'alto della mia esperienza di vita, (molto "alto", perché sono giovane soltanto di spirito e non di anagrafe), credo che una rivoluzione sia vincente solo se pacifica. Se è violenta è eticamente sbagliata e, salvo poche eccezioni, anche perdente.
Ma non preoccupatevi: è solo un sogno.
Comunque grazie per avermi tirato fuori dall'astensionismo elettorale. Grazie per quello che state facendo. Tenete duro!

Vincenzo B., Torino Commentatore certificato 04.04.13 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo
mi hai fregato una volta a votarti
non ti credo piu'-----------------
sei come Murhinio dopo due anni all'Inter ti sei invecchaito
Come me ci sono tanti che la pensano cosi........

floriano bini 04.04.13 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe adesso é arrivato veramente il momento di dire a tutti quei papponi in Parlamento e fuori dal Palamento
VAFFFFFFANCULOOOOOOOOOOOOO

Salvatore Dinaro, Berlino (Germania) Commentatore certificato 04.04.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe risparmiare sulle cosiddette "missioni di Pace", tanto, visto come siamo aiutati come nel caso dei due fucilieri di marina !
E, visto che il nostro ambasciatore in India ha recuperato, credo, libertà di movimento, bontà Loro, cosa aspetta S.E. a richiedere i passaporti ?

Dante Soldi 04.04.13 00:04| 
 |
Rispondi al commento

HO VISTO L' INTERVENTO DI ALESSANDRO DI BATTISTA SUI MARO' :
M5S , SIETE GRANDI !!!!!!!!!

GRAZIE PER QUELLO KE STATE PORTANDO AVANTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, le persone oneste
e di buona volontà
ti ringraziano.

Grazie

Debora Guerini

debora guerini, prato Commentatore certificato 03.04.13 23:19| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO , TI SUPPLICO SPAZZA VIA TUTTI
QUEI BAGAROZZI KE INFESTANO IL NOSTRO PARLAMENTO !!!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento

CHE' GUEVARA + MARTIN LUTHER KING +
GHANDI + MALCOLM X =

= GRILLO

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

CHE'GUEVARA + MARTIN LUTHER KING + GHANDI + MALCOLM X = GRILLO

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

CHE' GUEVARA + MARTIN LUTHER KING + GHANDI
+ MALCOLM X =

GRILLO

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO UFFICIALE PER I TROLL :
SIETE PATETICI.

NON RIUSCIRETE A FERMARE IL M5S

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento

ONOREVOLE ROBERTA LOMBARDI ALL' INCONTRO CON BERSANI: DA PREMIO NOBEL !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

sarebbero da controllare gli sprechi sugli stipendi dei lavoratori di alcuni uffici pubblici ad esempio l'INPS. Basta provare ad telefonare al loro numero verde 803164 per rendersene conto: bisogna sempre trovare l'operatore giusto per risolvere un problema e capita che ti attaccano più volte il telefono prima. Ma perchè dobbiamo pagare con i soldi pubblici la gente che non lavora? Non è giusto nemmeno per chi lavora in questi uffici. Non si possono fare dei controlli mirati sugli operatori per vedere come lavorano?

sabrina maggi 03.04.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO 6 IL NOSTRO CHE'GUEVARA !!!!!!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO UN DI QUELLI CHE HO VOTATO IL M5S PER SPAZZARE VIA QUESTA CLASSE POLITICA
.
GRILLO PER FAVORE DERATIZZA IL PARLAMENTO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

M5S > SIETE GRANDI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 03.04.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo (come sempre si fa per dire),
ora che hai mandato a fan culo 3 0 4 milioni di tuoi elettori ti posso dire che forse sei un pochino meno di CRISTO o di BUDDA. Pensa che nemmeno questi due (nonostante un calibro un pochino maggiore del tuo) non hanno cambiato il mondo e quindi figurati tu.
Cari senatori M5S é ora che iniziate a pensare con la vostra di testa (sempre che l'abbiate) perchè altrimenti,fra poco, i giochi si esauriranno e si tornerà a votare. In questo caso tornerete a casa quasi tutti e anche lo scemo del villaggio vi prenderà per il culo.

Paolo Mambelli 03.04.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

caro peppe comtinua la tua linea, perche vogliono fare un altro inciuccio!io ti ho votato e ti votero.

piero speciale 03.04.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato per voi con la speranza di vedere un cambiamento in positivo. Ora spero solo si rivada a votare per nn votarvi piu...da 13 anni vedo l'italia da fuori cadere sempre piu in basso...e voil vi state approfittando del nostro voto per distruggerla ancora di piu...vergognatevi!

Ila me 03.04.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Pdl e pdmenoelle continuano a ripetere le stesse cose, si continua a mandare in onda porta a porta, ballaro' . Bisogna portare avanti il programma. Tagli alla politica reali, irap, imu, province, costi di palazzo, finanziamento all'editoria, RAI un pozzo senza fondo, stipendi politici regionali, manager super pagati per sprecare risorse e dire bugie in TV e mi fermo per adesso. Buon lavoro. Fate presto non c'è molto tempo.
Ciao. Franco

Franco Ledda 03.04.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, lei ha indicato i tanti motivi per cui tanti e non pochi elettori si sarebbero sbagliati a votare in passato 5 stelle, io le diro' i motivi per cui non e' più possibile votare ora il movimento:
A) LEI HA SALVATO BERLUSCONI NEGANDO LA FIDUCIA A BERSANI CHE LE PROPONEVA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSE;
B) LEI E' CAPACE DI PORTARE IL PAESE ALLO SFASCIO PUR DI NON ALLEARSI CON NESSUNO. COERENZA O FOLLE DESIDERIO DI POTERE ASSOLUTO?
C) LEI RIMANE SORDO NON SOLO ALLE ISTANZE DI BERSANI MA ANCHE DI TUTTA QUELLA POVERA GENTE INDIGENTE CHE VUOLE UN GOVERNO PER SOPRAVVIVERE E NON PER GIOCHI DI POTERE COME LEI;
D) LEI NON VUOLE NESSUN CAMBIAMENTO DAL MOMENTO CHE PRETENDE DI FARE QUESTO CAMBIAMENTO DA SOLO SENZA IL CONCORSO DI NESSUN "PARTITO". HA IL 100? NO, ALLORA BERSANI LE OFFRIVA UN'OCCASIONE UNICA;
E) IL VOTO A 5 STELLE E' RISULTATO INUTILE SE NON DANNOSO, BUONO SOLO PER BERLUSCONI. 8 MILIONI DI VOTI CHE NON CONCORRONO A SALVARE IL PAESE DALLA CRISI SEMMAI AD AGGRAVARLA;
F)LEI APPARE DIVERSO ORA DA QUELLO CHE APPARIVA NELLE PIAZZE. NOI VOLEVAMO IL CAMBIAMENTO VERO. LEI LO HA RIFIUTATO.
G) LEI SI E' AFFIDATO IN PASSATO AL WEB PER LE PRIMARIE DEI PARLEMENTARI E COSI' FARA' PER SCEGLIERE IL NOME DEL PRESIDENTE MA SI E' BEN GUARDATO DAL CHIEDERE SE LA SUA POLITICA DI STERILE CHIUSURA SIA QUELLA DELLA MAGGIORANZA DEGLI ELETTORI.
H)UNA PARTE DEGLI ELETTI VUOLE DAVVERO IL CAMBIAMENTO MA LEI LI SOFFOCA E LI MINACCIA; HANNO TRADITO LORO O LEI E CASALEGNO?
I)NON PARLA MAI DI LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE MA SOLO DI ABOLIRE L'IRAP. DA DOVE PRENDE I SOLDI? NOI DIPENDENTI E PENSIONATI PAGHIAMO GIA' PER GLI ALTRI, DOVREMMO PAGARE PURE QUESTA TASSA?
LA VEDO SCHIERATA PIU' A FAVORE DI CHI STA BENE CHE DI CHI STA MALE. BERSANI LE OFFRIVA IL SALARIO MINIMO DI GARANZIA. E LEI HA DETTO NO. LO SA A QUANTA GENTE QUEL NO E' PESATO COME UN MACIGNO MENTRE QUEI DUE INDEGNI RIDEVANO?
QUEI TRENTA PARLAMENTARI DISSIDENTI MERITANO ANCORA VOTO, LEI NO. CORAGGIO DISSIDENTI
PIETRO

Pietro D'amato 03.04.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Da non dimenticare quella boiata per la quale, nonostante da sempre regolamentata, l'indennità di circa 4000 euro mensili riservata ai parlamentari residenti o domiciliati fuori Roma viene da sempre percepita anche da quelli che a Roma ci risiedono stanzialmente...oltre ai ben noti privilegi di casta oggi ormai di dominio pubblico.

carlo casadei 03.04.13 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Io ti ho votato perchè tu hai voluto entrare in parlamento e ora che ci sei devi, dico devi fare qualcosa e non stare lì ad aspettare che le prossime elezioni ti riducano al 7/8%.Appoggiare il pd significava fargli fare ciò che volevamo e, in caso contraio, a casa.Se invece volevi fare l'extra parlamentare a me andava bene lo stesso ma dovevi star fuori dal parlamento, dalle sue regole e dai suoi giochetti. Visto che però lo scontro non lo vuoi adeguati.La prossima volta non voto un partito, sto a casa e vada tutto a ramengo te compreso.

demaria alfonso 03.04.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!!!
Dopo questo articolo ho deciso: Voto, e farò votare sempre e solo M5S!

Christian Mariucci, Ascoli Piceno Commentatore certificato 03.04.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe e a tutti i cosiddetti cittadini,
Ho letto la lettera di Beppe e quella dei cittadini riguardo la minaccia al magistrato.
Sono d' accordo con voi e proprio per questo non vi voterò più. Siete incoerenti e avete deluso i veri cittadini. Avevate l'occasione di formare un governo con il PD e portare avanti il vostro progetto(i vostri 20 punti), invece avete
fatto perdere del tempo prezioso per la salvezza del paese. Continuando con il vostro atteggiamento
alle prossime votazioni perderete il 70% dei voti.
Spero che il buon senso vi illumini!
Saluti.
Giuseppe Gallo

Giuiseppe Gallo 03.04.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Non serve votare un'altro partito si puo' tranquillamente stare a casa e non uscire col freddo, tanto abbiamo visto che il risultato e'lo stesso,anzi peggiore!!!!!
Che fine anno fatto quei signori che ti fermavano per strada e ti riempivano di chiacchiere?????
Non si fanno vedere piu'?????
Digli che vengano la prossima volta,?????
Te li facciamo arrivare a Genova NOI a calci,no tuuuu!!!!!!!!!!!!!!

carfora tommaso 03.04.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

a) pur possedendo un MAC segnalo che ogniqualvolta cerco l'accesso al blog di GRILLO succedono infinite cose strane che non mi permettono di farlo prima di almeno un minuto (?)
b) ho fondato un gruppo FACEBOK aperto che si chiama "con ARTE si CAMBIA" TRE GIORNI 1050 ISCRITTI l'ho fatto a sostegno di due movimenti quello regionale dei PRATICI e quello nazionale cinque stelle.
Come artista ho realizzato delle opere, dal titolo "non vogliamo POLTRONE ma SEDIE intellignti" mi piacerebbe donarne una a GRILLO come ho fatto nel caso del movimento i PRATICI sedia donata BENITO URGU che rappresenta oltre al panorama cinetelevisivo, quello intellettuale profondo della SARDEGNA.
Ho dato la mia preferenza come nome per il PRESIDENTE della REPUBBLICA al gruppo cercando consensi o dinighi il mio candidato è RENZO PIANO ...non mi caga nessuno
aggiungo che non ho mai votato dal giorno della mia nascita perchè mai mi sono riconosciuto in chi ha deciso di rappresentarmi... voterò cinque stelle e i PRATICI alle prossime elezioni che spero siano domani.
Ci aspetta però ancora un pericoloso tranello... il PRESIDENTE della REPUBBLICA se lo faranno fuori dal progetto cinquestelle governare sul serio sarà davvero per l'ennesima volta impossibile...
Concludo con una cosa che mi fa davvero ridere... EMMA BONINO presidente daccordo che si dia spazio aalle donne ma necessita avere la coscenza del senso e non dei significati

GIOVANNI FLORIS 03.04.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Gentili Signori,

mi chiamo a Pietro Massa e scrivo da Berlino.

Trovo la linea del movimento in generale assolutamente impeccabile. L'energica contrapposizione al PD, così come il mantenimento di una condotta a tolleranza zero nei confronti di chi non si attiene ai punti del programma mi trova in totale accordo.

Quanto più il movimento si manterrà radicale, tanto più ne rimarrò affezionato elettore e sostenitore.

Vi è un elemento che però da qualche tempo mi disturba. Lo manifesto, sperando di avere da voi, cari amici, delucidazioni. Riguarda l'atteggiamento nei confronti della Chiesa.

Fermo restando che sono per l'assoluta libertà nella professione di culto e che nutro il massimo rispetto per chi crede, vorrei ricordare che la Chiesa nel nostro Paese esercita un preciso potere politico all'ombra di un impero finanziario colossale. Se il movimento intenderà contrapporsi alla corruzione politica italiana, non potrà che attendersi attriti feroci con il Vaticano, che negli ultimi decenni ha beneficiato e determinato corruzione.

Normali temi acquisiti da una democrazia laica evoluta quali testamento biologico, fecondazione artificiale, eutanasia, vedono l'Italia indietro di almeno vent'anni rispetto al resto dell'Europa, per non parlare di ora di religione, crocifissi nelle scuole, sovvenzionanti statali alla Chiesa in tutte le forme possibili (in cambio di voti).

Ebbene: vedere il papa celebrato sul blog di Beppe Grillo (caro Beppe, ti devo confessare!) mi ha fatto autenticamente girare le palle. Non si tratta di misconoscerne le qualità umane, quanto di non essere disposto a sorvolare su quello che la Chiesa è come "sistema politico", non meno responsabile dei partiti per lo sfacelo italiano.
Se si facessero delle indagini sulle banche vaticane (quanto auspicherei un'inchiesta lì!), verremmo molto probabilmente a capo di anelli atroci della nostra storia.

Ma 'sti preti, levarseli una buona volta dai colgioni non è propio possibile, eh?

Un caro saluto,

Pietro

Pietro Massa, Berlino Commentatore certificato 03.04.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Il mulo
(omaggio a Pier Luigi Bersani)

Ha come padre un asino
per madre una cavalla.
Ignora il nostro biasimo
vive per la sua stalla.

Ultimo senza torto
tra gli esseri pensanti
è scelto nel trasporto
di carichi pesanti.

S'affaccia alla sua mente
talvolta un sol pensiero
riflette lentamente
s'inchioda sul sentiero.

A smuover il groppone
di tal mezzo di viaggi
non servono il bastone
né dieci o cento saggi.

Franca Rivolta, Milano Commentatore certificato 03.04.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Comincio a pensare che ha ragione Travaglio.
I blog assomigliano sempre di piu' alle pareti dei cessi pubblici e questo qui, non fa eccezione.
Il livello culturale del 90% degli scriventi e' sotto lo zero , l'ignoranza fa sempre 90, e le idee assenti.
Detti soggetti sono i sostenitori piu' accesi del negazionismo ad oltranza il Controtutto del M5S.

Caro Beppe io ti ho votato e ti rivotero' , ma se non smetti con questi proclami da Messia alle prossime elezioni ci battono fuori invece di diventare il primo partito!
Non offendere chi ha votato il Movimento e cerca di farti furbo , solo i maiali si ammazzano con un colpo solo, i politici si ammazzano lentamente e con le loro stesse armi...e tu non le sai usare o peggio non le conosci.
Lo sai perche' te lo dico?... perche' al tuo posto avrei fatto peggio di te, ma ora forse mi sarei corretto e cambierei la Colt con un randello, meno immediato ,ma sulla distanza efficace.
Li stavamo seppellendo con una risata, ma e' ora di cambiare repertorio, la gente non ride piu' e loro rialzano la testa.
Fai un bel gesto spiazzali tutti... poi li ammazziamo con due risate...!

marcello bennati 03.04.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

IN EFFETTI HAI RAGIONE!CI HAI PRESO PER IL CULO VOTARE TE E' STATO COME VOTARE ALBA DORATA, O LE PEN O IL DVU TEDESCO O QUALSIASI MOVIMENTO ULTRA FASCISTA, COMUNQUE TI ASPETTIAMO TU EL TUO BELIN DI CAMPER CON TANTA ANSIA IN PIAZZA A LA SPEZIA CITTA' ANTIFASCISTA E MEDAGLIA D'ORO DELLA RESISTENZA CERTAMENTE AVRAI UNA GRANDE ACCOGLIENZA DI SCHIZZI DI .... TE L'ASSICURO!!!!

Riccardo Falcone 03.04.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la politica del'immobilismo che stai facendo altro non è che la totale assenza di senso pubblico,da cosa vi state distinguendo dalla vecchia politica? Sembra proprio di no!Anche voi state mirando ad avere la vostra bella poltroncina,sei un magnaccia!!!

francesco traversa 03.04.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ex elettore del movimento 5 stelle ma sopratutto un piccolo imprenditore che questo movimento dice di avere a cuore.Se e' vero che il movimento (ma evidentemente non lo è')e'diverso e non gli interessa la poltrona perché durante le consultazioni non si è limitato a dettare un'agenda alla quale vincolare la propria fiducia?Le polemiche e questa perdita di tempo non aiutano nessuno,nel frattempo altre imprese piccole, medie e grandi avranno chiuso,grazie di cuore.

Saverio grandolfo 03.04.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

beppe avanti così! non mollare con nessuno! Tutti a casa! Dì qualcosa anche sugli " studi settore " ( sono quelli che hanno rovinato le piccole aziende, purtroppo non resusciteranno più.

giorgio marchesi 03.04.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

amici del movimento, sono un vs inscritto vi ho dato la mia fiducia, adesso voglio esprimervi lamia idea politica; e ora di incominciare a incazzarci su cose che non vengono fatte, ad es. mia moglie è un'insegnante di scuola elementare, circolo ist. comprensivo di Ladispoli 2, non mi sembra assolutamente giusto che le mamme debbano portare la carta igenica per i figli, mentre continuamente assistiamo a scandalosi messaggi dateci dalla tv di consiglieri politici regionali dell'italia ormai allo sbando che si fanno rimborsare anche la giocate del gratta e vinci o addirittura detersivo per lavare i panni sono incazzato nero capite pubblicate sta notizia sul web

adolfo 03.04.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S perché fortemente critico verso i partiti tradizionali di sinistra (quelli di destra non li ho mai neppure presi in consderazione). Oggi però, sentiti gli ultimi sondaggi che peraltro confermano le mie recenti sensazioni, ho il timore, in caso di nuove elezioni, di ritrovarci al governo il PDL che io considero essere dei veri banditi. Per cui invito il M5S a porre delle condizioni irrinunciabili al PD ma permettere, tollerare, non so che parola usare, un governo del PD che eviti all'Italia la tragedia di Berlusconi al governo. Vi prego ascoltatemi. Grazie

Marco Pierini 03.04.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Ao tavemo votato,convinti che il nostro futuro sarebbe cambiato,ma se non te sbrighi ,caro Beppe ,la gente che ta votato ci mette n'attimo a cambia idea ,alle prossime elezioni.così perdi tutti i consensi , e a quel caciottaro de Belusca se dovemo a ri sopporta

Alessi Mariani 03.04.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di trasparenza.
Perchè non è consultabile da nessuna parte la bozza del disegno di legge di delegazione europea il cui esame è iniziato lo scorso 27 marzo dal Consiglio dei Ministri?
Eppure sono molti i commentatori che lo analizzano!
Qualcuno può fare qualcosa per rendere accessibili a tutti queste informazioni?
Grazie

Sebastiano Barusco 03.04.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

IRAP Figlia di NN
È da un po che in tanti mi chiedono chi ha introdotto questo ballzello. Nessuno dei politici se lo "ricorda", per questo è bene fare chiarezza.
L'IRAP fun introdotta dal I governo Prodi nel 1997 (Decreto Legislativo 15 dicembre 1997, n. 446)ed è stata voluta fortemente da ministro Visco (quello dei fax per il ringraziamento per l'aumento delle tasse). Se andate a vedere la composizione del governo Prodi "http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Prodi_I" scoprirete che il 90% di quelli sono ancora oggi in parlamento. E oggi c'è chi lo vuole presidente! Che Pena!

sigfrido p., roma Commentatore certificato 03.04.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento

HO VOTATO M5S MA SONO DELUSO.MA DE CHE?
CARI DELUSI TORNATE A FARVI PRENDERE PER IL CULO PER ALTRI 20 ANNI DAL PD E DAL PDL.

Lamberto Zingarini, Perugia Commentatore certificato 03.04.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe Grillo .. ho votato 5 stelle ..ma cerca di capire.. qui stiamo affondando.. non puoi dire sempre no!! non puoi essere e non lo sarai mai il depositario dell' unica verità!! La verita' assoluta non esiste .. meno male.. se proseguirai in questa onnipotenza alle prossime elezioni sarAI UN PREFISSO DEL TELEFONO..ed e' un peccato ... vediamo di farti ragionare .. se ci fosse stato Renzi .. e alle prossime ci sara' .. togliti un 10 per cento almeno .. era lui la novita' non Beppe Grillo .. e qui se ti dai una regolata devi riconoscerlo. Quindi approfitta del momento e scendi in campo sul serio . e lascia fare agli eletti 5 stelle te lo dico perche' sei simpatico.. ma ricorda errare umano ma perseverare un po' meno.. altrimenti domani potrai dire solo è stato bello!! io conto uno te ricordati invece che rappresenti tanti.. non ti sprecare .. scendi dal palcoscenico .. che la vita non e' teatro.. Stammi bene!!!!

Marco Golfrè Andreasi, Desenzano del Garda Commentatore certificato 03.04.13 12:56| 
 |
Rispondi al commento

L'italia prima dell'irap era l'unico paese dove imprese, imprenditori e professionisti ( per non generalizzare è corretto dire " la stragrande maggioranza di...") pagavano meno tasse dei loro dipendenti par time.
Comunque se la si vuole eliminare il primo passo è tagliare drasticamente gli sprechi per un ammontare pari ai circa 37 miliardi di gettito annuale, poi , solo allora la si elimina.
Altrimenti salta la sanità e tanti altri servizi di cui il cittadino ha bisogno.

Rodolfo B., Ferrara Commentatore certificato 03.04.13 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Parlare di eliminazione dell’IRAP senza accennare alla lotta all’evasione fiscale è una proposta che nemmeno Berlusconi aveva avuto il coraggio di esprimere.
Bisogna informarsi un po’ prima di sparare cazzate.
Il gettito fiscale in Italia è nella maggioranza pagato dall’IRPEF (~160 miliardi di Euro) che è l’imposta sui redditi delle persone fisiche. Ora, l’IRPEF in Italia e’ pagata all’80% da dipendenti e pensionati, mentre il lavoro autonomo e impresa pagano meno del 10%.
Tenuto conto che i “guadagni” in Italia se li spartiscono al 70% imprese e autonomi e al 30% dipendenti e pensionati ecco il quadro completo dell’evasione. Chi si arraffa la fetta più grande paga un ottavo di chi prende una fettina risicata.
A fronte di questo quadro assurdo e unico in tutto il mondo, si richiede l’eliminazione della tassa IRAP (che non e’ legata al reddito, ma all’attività di impresa). Ricordo che il gettito dell’IRAP in Italia ammonta a ~38 miliardi di Euro. Tengo a precisare che la pagano anche le amministrazioni pubbliche con dipendenti e in forma maggiorata le banche e le assicurazioni.
Ricapitolando, un gioielliere dichiara un reddito annuo di 10.000 Euro e paga circa 500 Euro di Irpef, si scala l’auto, il PC, le vacanze e la benzina poi paga anche l’IRPEF. Un ricercatore all’università guadagna 30.000 Euro lordi l’anno e paga circa 14.000 Euro d’irpef l’anno. Non può scalare nulla. In compenso il tenore di vita è spropositato a vantaggio del gioielliere. Il 90% delle auto di lusso e delle seconde e terze case sono di proprietà di lavoratori autonomi. Questa situazione esiste solo in Italia. I lavoratori autonomi in Germania, Francia, Austria etc hanno un tenore di vita assolutamente inferiore agli impiegati di concetto e agli operai specializzati.
Siamo di fronte a una società, dove i parassiti (siano essi politici e/o evasori) tengono per le palle tutti gli onesti. Chiedere di dare ai parassiti un successivo favore è come chiedere il legittimo impedimento a Berlusconi.

davide b., Torino Commentatore certificato 02.04.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Forza su questa strada, adesso tutti fanno i virtuosi rincorrendo la proposta del Movimento.Ma in realtà sperano che noi siamo una ventata, una raffica di vento passeggera, per poi tornare alle loro abitudini.Non demordiamo, noi davvero dobbiamo badare al bene del paese, per i lestofanti sono solo parole.
Tre ultime cose : a) la famiglia reale spagnola costa TUTTA INSIEME circa 8 milioni di € (esclusa la Guardia Reale, che entra nel bilancio del Ministero della Difesa).Il Presidente della Repubblica e la sua corte costano, come giustamente indicato, 1 milione di € al giorno (AL GIORNO, CASPITA!!!!!) b) Un deputato spagnolo prende circa 5.000 € mese.E gli Spagnoli contestano.Possibile che noi dobbiamo fare la firgura dei fessi?Chi non è d'accordo con una sostanziale riduzione dei loro scandalosi emolumenti e fringe benefits, si accomodi....meno scoria in parlamento c) La Seguridad Social spagnola, equivalente all'INPS non contempla nessuna pensione superiore ai 2.550 @ mensili per 14 mensilità.
Servono commenti?
Forza M5 S avete avuto la fiducia di molti cittadini, non deludetela

jose c., milano Commentatore certificato 02.04.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

il dimezzamento dei parlamentari insieme alla nuova legge elettorale sarebbe un risparmio stratosferico circa 400 persone in meno

stefanella m., brescia Commentatore certificato 02.04.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Metto il video, dell'amianto bonificato illegalmente, contro la spettabile ditta Ala Fantini di Lucera (Foggia) perché per rubarmi €10.000 nella busta paga e combinato un casino con l’Agenzia delle Entrate è stata favorita inconsapevolmente dalla stupidità di un proprio dirigente, e ne ha approfittato. Per cui faccio in modo che non si concretizzi uno strampalato proverbio “la stupidità premia”, quindi cerco di rovesciare questa condizione e sperando che tenerli sotto pressione possa convincerli a restituirmi il malloppo ed a mettersi in regola con l'Agenzia delle Entrate anche per il ricalcolo irpef sui redditi veri da me spettanti, quindi un ristorno poiché errato a mio discapito…
Video e leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Satira.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 02.04.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Per favore aiutatemi, non riesco a caricare il mio documento digitalizzato per poter partecipare alle elezioni dirette del Presidente della Repubblica. Ci sto provando da più di dieci giorni, come faccio? E' troppo importante per me. Grazie

annamaria carro 02.04.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento

AL GABIBBO, SIFILITICO, PLURIOMICIDA E
COCAINOMANE GRILLE. IL PERSONAGGIO PIU'
CODARDO D'ITALIA, CHE NON HA IL CORAGGIO
DI AFFRONTARE LE PERSONE E' PEGGIO
DI UNO SPORCHAGIANO DI BARGAGLI

davide s 02.04.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma se dal novanta in poi i costi della politica sono raddoppiati, come mai le pensioni e gli stipendi dei comuni mortali sono rimasti gli stessi, se non diminuiti?
viva viva grillo

alessandro d., santeodoro Commentatore certificato 02.04.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Amici,
in questo
periodo
e' meglio
ridere
per
non
piangere,
quindi
firmate
anche
voi
la
petizione
su change.org
per...
Maurizio Crozza Presidente della Repubblica !!!

http://www.change.org/it/petizioni/maurizio-crozza-al-quirinale

Naturalmente è una provocazione,
una burla, ma che fa riflettere...
.
Mi date una mano?
La firmate e la fate girare
su Facebook e su Twitter?
.
Grazie!!!
.

Anonimo Zermanese Commentatore certificato 02.04.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

forza beppe avanti così. togliere irap assurda
abolire equitalia, trozzini autorizzati.

bruno damiani 02.04.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ora è il momento delle opportunità;un'intelligente alleanza col Pd ci farebbe portare a casa quattro o cinque punti del programma: anticorruzione, conflitto di interessi, dimezzamento parlamentari, revisione finanziamento pubblico ai partiti, reddito di cittadinanza..Non sarebbe poco. Abbiamo il Parlamento più giovane d'Europa, sfruttiamolo al meglio prima di mandarlo subito a casa..

Roberto C., Arezzo Commentatore certificato 02.04.13 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“I veri pericoli sulla Terra, in ordine di ‘importanza’ sono: primo il denaro, poi i politici; terzo i giornalisti e le droghe e quarto le religioni. Questi pericoli non si riferiscono in alcun modo alle armi nucleari."

LA PROFEZIA DI THIAOOUBA

Michel Desmarquet

Antonio Calabro' 01.04.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Io sono daccordo a tagliare le spese centrali, va bene, ridimensionare le spese ad una quantità accettabile, ma legate ad ogni auto, ad ogni servizio per il Quirinale (circa 1100 persone), ad provincia ad ogni istituzione utile o meno, ci sono delle persone, che siano raccomandati, voti di scambio o similiari sono comunqued delle persone, famiglie, questo vuol dire che se decidete di mettere mano alle spese centrali, cosa più che mai giusta e necessaria non dovete dimenticare il fattore umano, se lo tenete nella giusta considerazione e lo risolvete, avrete vinto, altrimenti la sconfitta e dietro l'angolo.

Buon Lavoro

Gianni G.

Giovanni G., Borgo D'Ale (VC) Commentatore certificato 01.04.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Sarà non politicamente corretto ma non di meno vero: fino a che non si comincerà a saper gestire la questione meridionale con tutto quello che ciò comporta (inefficenza, corruzione, clientelismo, mafia, camorra,...), non si verrà mai a capo della voragine degli sprechi pubblici e del debito nazionale. Qualcuno ricorda la famigerata “cassa del mezzogiorno”? Bancomat istituzionale di Riina & co.? Questi sono i veri e da decenni costi della partitocrazia mafiosa in Italia.

Andrea Jagher 01.04.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo rendere noto al popolo del web quello che nessuno dice, inserisco il link di un articolo apparso su infosannio.com il 29/3/2013 ripreso da un articolo di Valerio Lo Monaco su Il Ribelle, a proposito di come saranno pagate le Pensioni in un prossimo futuro: http://infosannio.wordpress.com/2013/03/29/linps-e-al-collasso-le-pensioni-sono-un-miraggio/ Un saluto, Angelo Izzo

Angelo Izzo 01.04.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Prima di mettere le mani in qualsiasi nodo del sistema istituzionale DOBBIAMO PRERENDERE prima che sia condotto uno studio di fattibilita' approfondito e reso pubblico e UNA ASSUNZIONE DI RESPONSABILITA' sulle conseguenze che si avranno.
Non è accettabile che si proceda a tentoni sull'onda del malcontento, classificando ogni cosa come "spreco della politica" e non voglio che un giorno, dopo aver abolito questo o quell'ente e buttati sulla strada e umiliati tot-mila dipendenti, ci vengano a dire che non si è risparmiato niente e ci sia il solito rimpallo all'italiana delle responsabilità.
A me tutte le cifre che girano sui presunti risparmi sembrano sempre più sparate a caso e mai sostenute da una chiara analisi.

Antonio V. Commentatore certificato 01.04.13 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Salve, non sono un elettore M5S, ho una domanda sulla parte finale dell'articolo: ma l'idea è quindi tagliare 19.000 posti di lavoro?
Io capisco che questi siano posti improduttivi, ma sono comunque soldi con cui 19000 famiglie mangiano. Si può anche obiettare che a questi 19000 andrebbe il famoso reddito di cittadinanza (o sussidio di disoccupazione), ma non si tratterebbe solo di uno spostamento di risorse?
Si può anche dire che sarebbero riassorbite dai posti di lavoro creati dalle aziende grazie alla riduzione o eliminazione dell'IRAP, ma chiunque conosca minimamente il mercato del lavoro in Italia, sa che non c'è questo automatismo.
Personalmente penso che, data la situazione italiana, un piano di dimagrimento dello stato non può essere pensato se non sul lungo periodo per piccoli passi. Le vostre posizioni eccessive mi fanno temere per la stabilità del paese, nel caso aveste una maggioranza che vi permetta di realizzarle.
Grazie a chiunque voglia rispondere.

Fabio R. 01.04.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo abbattere i costi della politica? Allora cerchiamo proposte originali!
ABOLIAMO i COMUNI che sono circa 8000 e teniamoci le province.Trasferiamo tutte le competenze, il personale ed i finanziamenti dei comuni alle province con l'OBBLIGO di NON chiedere consulenze, di NON sponsorizzare manifestazioni varie, di NON fare debiti.
A noi cittadini SERVE lo sportello dove fare le pratiche, NON SERVE il sindaco e la giunta comunale; prima sede di corruzione e di inciucio!

Franco C. Commentatore certificato 01.04.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

cara beppe il mio voto come tutti gli altri voti che hai ricevuto sono serviti per il cambiamento che avevi promesso e che con forza e determinazione sei riuscito ha realizzare e per questo motivo ti ringrazio con tutto il cuore per aver risollevato questa grande nazione da questa crisi che i vecchi politici corrotti e corruttori e gran parte di noi furbi e ladri abbiamo causato.Non ti dimenticherò mai più.

paride mancini 01.04.13 02:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S è fatto da cittadini italiani e non da politici di carriera professionisti dell'inciucio...forza ragazzi il processo è irreversibile, è franato il Pd, adesso tocca al Pdl !
Personalmente ho votato PD per vent'anni ma non mi faccio piu fregare !

Paolo C. Commentatore certificato 31.03.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe , voglio parlarti di cassa integrazione. Non sarebbe opportuno eliminare questa manna a sindacati ed imprese che già nel passato hanno lucrato parecchio , basta pensare che tante imprese nel passato in armonia con i sindacati, hanno mistificato le carte e creato automaticamente gli esuberi per accedervi? non sarebbe opportuno fare svolgere allo stato un ruolo non passivo? Basta più soldi a lavoratori inattivi , questi soldi dati a fondo perduto vengano investiti per creare attività ad interesse sociale o produttive di interesse nazionale e non vengano dati a passa mano con l'unico obbiettivo di sfamare le persone .

antonino a., catania Commentatore certificato 31.03.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO Gian Roberto Casaleggio!
(chiedo scusa in un altro post avevo sbagliato il tuo cognome). Sono d'accordissimo su questi tagli e di come pensi di investirli per togliere l'IRAP alle PMI.
Ma pensi che questo sarà fatto da qualsiasi altro governo che non abbia al suo interno voi? o dovrei dire NOI (dato che vi ho sostenuto con il mio voto?) Lasciate pure fare agli altri, così le cose non cambieranno e questo perchè pensate (ci vedo un po' di presunzione) che alle prossime elezioni prenderete ancora più voti? Beh io credo che se deludete i vostri elettori di oggi, domani li perderete. Pensa che Berlusconi ha ancora quasi il 30% del consenso in questo Paese, nonstante tutto.
Ho capito i duri e puri ma col PD avreste potuto attuare molti dei punti del Programma 5stelle.
Hai mai sentito parlare di compromesso? Sei sposato o hai una compagna? o forse dei figli?
Già quando si è in due si deve arrivare a dei compromessi . . . ma se c'è l'amore ...
beh l'amore per l'Italia non basta? Vi state giocando la NOSTRA ultima speranza di cambiamento e questo in un Movimento che si vanta che ogni membro vale 1 è profondamente ingiusto o tu e Beppe valete tutti? Ciao

valeria t., ravenna Commentatore certificato 31.03.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E parliamo delle imprese italiane (piccole medie e grandi)gli imprenditori non brillano certo x iniziativa ricerca e sviluppo si limitano (tranne qualche eccezione)a restare nel loro orticello e a lamentarsi dello stato(nei periodi di vacche grasse strepitano che lo stato deve ritrarsi non deve occuparsi del mercato non deve stressarli che i privati do it better,nei periodi di vacche magre invece lo stato deve agire deve sostenerli deve creare mercato,un pò schizofrenici no?)poi parliamoci chiaro gli imprenditori italiani quando chiudono le imprese lasciano col culo x terra gli operai ma loro di solito restano sempre con le tasche belle piene,anche perchè quando guadagnano di solito non reinvestono in ricerca ed innovazione ma in ville e yacht.che poi a sentire le ultime sembra che le imprese lavorino tutte x lo stato visto che si lamentano tutte che se lo stato non paga sono costrette a chiudere.ma fateci il piacere!!!!! se ci sono tanti disoccupati è perchè ( come dicevamo prima) le imprese non sono all'avanguardia ma all'eta' della pietra e se qualcuno ha lavorato in aziende grandi medie piccole e piccolissime sa di cosa parlo,ci sono tante migliaia di laureati disoccupati semplicemente perchè come sono strutturate ora le aziende non sanno che farsene (non ci sono silicon valley qui)bye-bye job.

Cinzia C. Commentatore certificato 31.03.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

caro popolo del m5s,
do un parere per il nominativo del nuovo presidente della repubblica è per me il magistrato caselli sono arrivato a questo nome dopo aver sentito il giornalista del fatto quotidiano (non hanno sovvenzioni per il giornale)travaglio che ci descriveva il nostro predidente della camera del senato grasso uomo furbo che elogiava il nanerottolo perche' aveva fatto delle leggi appropriate per non far eleggere come capo antimafia caselli.
meditate gente.
viva il popolo del m5s

rosolino a., fondi Commentatore certificato 31.03.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

O.K. IL VIAGGIO E' INIZIATO !!

crescenzo d'addona 31.03.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

L'imu ha distrutto l'economia per il solo bisogno del fare cassa .... ragazzi pensate quante entrate tributarie sono state bruciate grazie a queata imposta immediata ed incendiaria che ha provocato la fine dell'economia legata all'edilizia infatti se pensiamo che partendo da un terreno edificabile e sino alla casa finita i passagfgfi economici generatori di gettito fisvale sono molteplici .. quali: GETTITO DA LEGGE BUCALOSSI; GETTITO DA TASSE SUL PROGETTO; GETTITO DA TASSE ACCISE SU CONSUMO DI CARBUTRANTI PER MOVIMENTO TERRA; GETTITI COLEGATI AD INCARICHI A DITTE EDILI; GETTITO LEGATO ALLA STIPULA DI MUTUI E RELATIVE IPOTECHE; GETTITO DERIVANTE DALLA STIPULA DI ROGITI NOTARILI; E DULCIS IN FUNDO .... LA CRISI DELL'EDILIZIA CI FA PAGARE MILIUONI DI CONTRIBUTI PER CASSA INTEGRAZIONE AI NUOVI DEISOCCUPATI DELL'INDOTTO EDILE ... MA CHI CI GOVERNA ???????

salvatore petroni, campobasso Commentatore certificato 31.03.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete sulla buona strada ragazzi BRAVI .... forza M5S .... .. ormai la tassazione per mantenere i fannulloni della poltica rende non competitive le aziende Italiane che Producono la vera ricchezza del paese ... basta ... basta sprechi ... basta privilegi costosi e beceri .... linfa agli imprenditori ... per rulanciare il nostro paese ...

salvatore petroni, campobasso Commentatore certificato 31.03.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

sintesi, Ragazzi, dobbiamo essere sintetici nelle nostre proposte. Faccio l'imprenditore. Il problema è: 1) leggi contorte, madri di contenziosi fiscali, contributivi, legali, ecc fatte a posta per inventare posti di lavoro inutili e far campare da signori molti parassiti; 2) agevolare la riconversione dell'impresa: alla camera di commercio dovrebbe essere presente uno sportello che a chi voglia mettersi a fare qualsiasi cosa gli dica cosa deve fare (autorizzazioni, messe a norma, ecc ecc) senza obbligarlo a rivolgersi a mille associazioni di categoria, consulenti, uffici regolatori, ecc ecc.
3) ridurre a 3 le tipologie di contratti di lavoro; 4) unificare tutti gli enti previdenziali e regolare l'unico risultante col sistema contributivo valido per qualsiasi tipo di lavoro e professione, ovviamente anche politica; 4) unico contratto di lavoro dipendente pubblico - privato; 5)sfoltire la selva delle tipologie di natura giuridica che può assumere l'impresa; 6) unica imposta omnisostitutiva per l'impresa da calcolare sul valore della produzione e da versare mensilmente con eliminazione di infiniti artifici.
Ragazzi, no polemiche. Stiamo con Grillo finchè interpreta il ns pensiero e le nostre pulsioni. Libertà!!!!!!

marco g., sant'ilario d'enza Commentatore certificato 31.03.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si, ma il passo non lo state facendo. E' tutto fermo per "colpa" esclusivamente vostra. Ermanno

CERULLO ERMANNO 31.03.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, bisugne cjapà i ucei cuant c'a pasin

Francesco Vaccaro 31.03.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Buona Pasqua, cari amici, è necessario conoscere tutti voi che vogliono M5S, concordi con un altro partito. Per venire al potere, sbagliato. per ogni vittoria dovrebbe far un po 'di sudore e la necessità di una tale vittoria è serve davvero un sacco di sudore.Hai solo bisogno di essere un po 'di pazienza, tutto sta andando la tua strada.............strada di.........vitoria.......m5s..m5s....m5s....m5s

mirko b. Commentatore certificato 31.03.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Buona Pasqua, cari amici! Quindi, qualcuno di voi su questo forum non si rendono conto che l'obiettivo non era quello di associare qualsiasi ma l'obiettivo è quello di scacciare tutti questi truffatori e la casa

mirko b. Commentatore certificato 31.03.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi questo argomento lo voglio discutere x l'ultima volta.
Possibile che c'è qualcuno che da del TROLL come se distribuisse le caramelle ad una festa. Mi ripeto può essere che ci sia nella massa di chi invia commenti qualcuno a cui piace provocare o addirittura pagato, però penso che la maggior parte delle persone che qui scrivono siano cittadini con molte aspettative e viste le condizioni del paese,chi vuole le cose subito chi cerca di dire la sua (il sottoscritto), il deluso,
il maleducato ect.ect. però non si può etichettare
con questa parola tutti quelli che non sono d'accordo e lo dico anche ai dirigenti del M*****

Saluti e Buona Pasqua a tutti da nessun copy

nessun copy 31.03.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RAPPRESENTAZIONE DELL'IMPOSIZIONE FISCALE ALLE
IMPRESE ITALIANE E'PERFETTAMENTE ADERENTE ALLA REALTA',CONDIVIDO ANCHE I PROVVEDIMENTI DI ELIMINAZIONE DEGLI SPERPERI ISTITUZIONALI E POLITICI CHE DA SOLI COPRIREBBERO IL MANCACO GETTITO IRAP.
MERITO AL M5S PER AVER POSTO CON INSISTENZA E COSTANZA LE PROBBLEMATICHE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE.

Gioacchino Azzolini 31.03.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

x Raff C. da Pavia
purtroppo quello che sostieni è la semplice verità questa mi sa tanto che è mancanza di visione degli obbiettivi da raggiungere e come tutte le cose che si fanno nella vita si ottiene qualcosa un pò alla volta. Chi invece vuole tutto e subito è il giocatore d'azzardo che rischia ma facilmente perde tutto in questo caso ci vedo una somiglianza. Spero tanto di sbagliarmi.
Saluti da nessun copy

nessun copy 31.03.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

"Non dare fiducia significa non ricevere fiducia"
....non so se lo dice Lao Tse...
...ma lo dico io che avevo votato M5S!
Gian Mario Cella

Gian Mario Cella Commentatore certificato 31.03.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,vorrei fare una domanda a questi malati di mente: a cosa sono sevite le migliaia di persone morte in guerra per arrivare a questa tanto discussa "DEMOCRAZIA"? hanno letto la storia? mi raccomando tieni duro!

massimo pontussi, artagna Commentatore certificato 31.03.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Siccome non possiamo svalutare la moneta, per dare piu soldi in tasca agli italiani bisogna subito abbassare l' IVA : farla tornare al 14% del '74 per aumentare subito i consumi e la produzione interna, e così l'occupazione

Roberto New Deal 31.03.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

continua così beppe.
vai x la tua strada, anzi la nostra!!!!!!!!

nino panunzio 31.03.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Superpremi a dirigenti della Provincia di Rovigo:
in sette si divideranno 390mila euro
La presidente dell'ente: «Sono cifre accantonate ogni anno
senza neppure deliberare». Ad ogni manager 55mila euro
ROVIGO - Le Province sono al crepuscolo ed emergono scenari da basso impero. Per carità, è tutto previsto, legittimo, normativamente inattaccabile, individualmente indiscutibile, perfino politicamente insindacabile. È la cifra, però, che non può passare certo inosservata. Soprattutto di questi tempi.

La Provincia liquiderà ai propri dirigenti un tesoretto da quasi 400 mila euro. Lo stabilisce il contratto nazionale di lavoro delle autonomie locali relativamente al fondo indennità di posizione e di risultato attribuito alle figure di vertice, capi area e quant'altro. Ma fa rumore che i beneficiati siano solo 7 e che quindi la cifra nominalmente assegnata sia di 55 mila e 714 euro lordi che andranno a Monica Zanforlin, Valerio Gasparetto, Carla Elisa Bernecoli, Maria Gravina Votta, Vanni Bellonzi, Luigi Ferrari e Maria Chiara Bagatin.

Spieghiamo: i dirigenti svolgono un ruolo di responsabilità rispetto a funzioni e mansioni svolte dall'intera area loro assegnata. In base a ciò il contratto collettivo ne stabilisce indennità di carica e un budget

Roberto 31.03.13 09:05| 
 |
Rispondi al commento

controllare però che le aziende i soldi non se li tengano per altri scopi..

ROBERTO GIANANTONI 31.03.13 08:43| 
 |
Rispondi al commento

"Non dare fiducia significa non ricevere fiducia"
LAO TSE

guido de pietro 31.03.13 07:48| 
 |
Rispondi al commento

sparito di nuovo il mio commento...oltretutto era in corso un'interessante discussione con un vs strenuo sostenitore...(lo sono stata anche io..ora un me ne pento decisamente)

ma la cosa strana è che è sparito oggi...la discussione risaliva a ieri notte alle 4 e mezza...

mumble mumble

Carlotta Yuki, Milano Commentatore certificato 31.03.13 03:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dall’elettrodinamica quantistica si calcola e sperimentalmente si verifica, che l’acqua ha una struttura bifasica, all’interno della quale si distinguono come dei nuclei, un po’ come i domini ferromagnetici del ferro.

Tali nuclei vengono denominati “domini di coerenza”, ed a temperatura ambiente hanno un diametro di cinquecento Ångstrom (1 Ångstrom mentre i centri distano fra di essi di 750 Å.)

Attraverso questi estesi domini di coerenza è possibile trasmettere in acqua segnali elettromagnetici a distanza generando un’attrazione specifica a lungo raggio sulle molecole risonanti.

La frequenza caratteristica dell’insieme delle due molecole sarà tale che risuona con un’altra molecola o gruppo di molecole specifico che corrisponde al passo successivo della reazione biochimica, e così via.

Per la proprietà transitiva, quindi, ove gli individui risonanti potessero trasmettere correttamente il loro segnale, si avrebbe una sinergia automatica e una trasformazione globale con poco.

La spiegazione risiede nel fatto che i fenomeni risonanti sono estremamente sensibili alle piccole variazioni intorno al picco di frequenza, vale a dire che la curva dei valori dell’ampiezza in funzione della frequenza è molto piccata (alta e stretta) intorno al valore della frequenza di risonanza stessa.

Minima spessa massimo risultato.

Quando si dovesse finalmente applicare questo principio, il significato di questi domini di coerenza, verrebbe compreso a fondo e completamente.

Vi sono alcuni saggi fra il popolo, mai considerati da nessuno, che rappresentano di fatto questi domini di coerenza.

Umilmente, essi non si sono mai esposti nè hanno cercato fama o ricchezza, che li avrebbe potuti addirittura allontanare dal loro percorso.

Si cerchino gli aghi nel pagliaio, e si domandi all'ultimo degli ultimi il suo parere.

Colui il quale sa trarre insegnamento dall'ultimo degli ultimi, da un bambino, come dalla natura stessa, ha grande rispetto e capacità d'ascolto.

Non duri, ma puri.

Jedi Simon 30.03.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’Epigenetica considera il genoma come una grande mappatura statica , dove, mediante l’intervento di una proteina l’ Rna, verra’ trascritto il gene specifico necessario alla sintesi di nuove proteine.

L'"Epipolitica"

considera il singolo come una mappatura statica programmata, dove mediante influenza epigenetica naturale, una variazione della matrice potrà essere inscritta nello stesso, rendendolo per questo speciale e capace di rinnovare la stessa società.

Qualsiasi sia il bisogno di quello che sente dentro impellente il bisogno di realizzare un sogno, o il movente che trasformi quello che consapevolmente si presterà a fare un ordinato e creativo lavoro in senso ludico come artistico o d'ingegno, sia questo benvenuto, e rafforzata la sua tendenza, che sarà cultura, amore e pratica sana.

L’Epigenetica, inoltre stabilisce che da un solo Gene si producono piu’ proteine, circa 30.000, perche’ e’ la proteina stessa che mutando la sua forma con una rotazione della sua struttura portante da luogo a nuove proteine.

Ciò significa che sono le peculiarità nodali che si potranno manifestare in tali individui capaci di rinnovare la società, che andranno rafforzate e ricercate.

Quello che è opzione omologata, cessi di danneggiare queste società tanto impegante a tendere verso se stesse e l'ombra di quel che erano.

Tutto quello che dovesse impedire tale naturale
fenomeno o limitarlo, produrrebbe malfunzione, regresso e vecchiaia a qualsiasi livello.

Ecco il significato profondo della biodiversità.

Il bisogno di integrare questa teoria del rispetto della particolarità e della cosa diversa, eccezione, come valore aggiunto e possibilità di migliorare, è cosa necessaria oggi.

Mutando la sua forma con una rotazione, significa, essere capaci di flessibilità.

Flessibile è superiore. Rigido è inferiore.

Biodiversità culturale.
Apertura e dialogo.
Merito e riconoscenza.

Il numero, come voi lo usate, ha portato a questo.
Imparate presto a ragionare degnamente.

Jedi

Jedi Simon 30.03.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Dalla mappatura del DNA (genoma umano), completata nel 2003 sono stati individuati circa 23.000 Geni diversi, da ognuno dei quali si produce una sola proteina.

Le proteine esistenti nel corpo umano sono pero’ circa 150.000.

Quindi non esistendo sufficienti geni da costituire la nostra struttura corporea, non puo’ essere il Genoma a controllare la vita.

Deve esistere quindi un meccanismo diverso che permetta di sintetizzare 150.000 proteine da solo 23.000 geni !!

La risposta a tale quesito ci e’ data da una nuova scienza, L’Epigenetica, che supera la visione genetica classica ed il suo centralismo sul DNA.

L’Epigenetica considera il genoma come una grande mappatura statica , dove mediante l’intervento di un’altra proteina l’Rna (stampo), verra’ trascritto il gene specifico necessario alla sintesi di nuove proteine.

Similmente per la proprietà transitiva, la società capace di generare al suo interno le risposte adeguate ai suoi disequilibri, non rifiuterà la comparsa di quegli individui dotati di caratteristiche diverse e specifiche che la natura avrà loro offerto come talenti alla nascita, ma ne trarrà grande beneficio risolvendo quelli che saranno le sue difunzione in modo nuovo e sorprendente.

Questa società, capace di biodiversità culturale interna, anzi, cercherà proprio questi geni e talenti per far fronte alla diversificazione e all'evoluzione stessa dell'insieme.

"Il merito" che oggi viene relegato all'oblio, venga rivalutato come valore vero, e l'egoistico atteggiamento di coloro i quali temono, non meritando, di essere superati da coloro che sono stati premiati dalla sorte con un talento o hanno studiato duramente e raggiunto altissimi livelli, venga mitigato e rivisto.

Colui il quale tiene per se stesso massimamente, non getti ombra. Questi che rendono il mondo cosa vecchia, e odiano quello che sanno, perchè li riconosce, è bene che s'apprestino a lasciare prima che venga chiesto loro, che saranno stati infine degni. Si fa e si va.

Jedi Simon 30.03.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

In questa visione della realta’ umana, prende forma un’immenso ologramma ove in ogni frammento vive l’intera informazione e dove ogni essere ha un suo ruolo ed una sua imprenscindibilita’.

I vecchi modi di pensare e ragionare, andavano bene a quel tempo.

Questa è la realtà frattale nella quale potremmo trovarci se solo volessimo passare dai modelli di pensiero antiquato a quelli di cui disponiamo oggi.

Atteggiamenti dualistici, come pure lineari, pitagorici, o fondati sulle vecchie filosofie greche, oggi non bastano più a contenere quei concetti che costituiscono la nostra società assai diversa da quella di quel tempo.

Un atteggiamento Cartesiano, potrebbe offrire una buona spiegazione, ma è tutto.

Se non si considera l'intero, e lo si lascia vibrare in tutte le sue parti, la natura delle parti che lo compondono qualunque essa sia, si corromperebbe e l'insieme collasserebbe sotto il peso del suo stesso attrito interno dovuto alla mancanza di parti degli elementi compositivi che conducevano la vibrazione.

Tolte le colonne, il tempio crolla, come pure un parlamento, un impero, o un sistema economico.

Questo significa che oggi c'è il bisogno di integrare nuovi metaconcetti nel quadro delle risoluzioni da prendere, perchè sono cambiate le cose.

I vecchi modi di fare politica, anacronistici e impropri, oggi non offrirebbero che soluzioni ridicole, personali, miopi, e limitate agli interessi di parte.

Ci si adoperi allora a intervenire al governo delle cose applicando il principio transitivo, e invitando grandi uomini di statura elevata che offrano il loro aiuto e la loro esperienza, possano offrire giovamento a quelle che saranno le risoluzioni dello stesso.

Artisti, Intellettuali, Compositori, Scrittori, e Creativi, e chiunque abbia a cuore la cosa, si impegnino personalmente a migliorare la cosa pubblica di questa nazione.

Non si tratta come al solito di danari, ma di un lavoro civile che si fondi sulla responsabilità.

Non si può basare tutto sui soldi.

Jedi Simon 30.03.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA IN PARLAMENTO...
VOGLIAMO LA LOMBARDI IN LATEX E FRUSTA I

bello dinotte (chediocelamandibona), Addavenì Commentatore certificato 30.03.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il campo e’ l’unico organismo che governa le particelle ( Albert Einstein) .

Ecco perchè la lettura di quello che accade e le equazioni che possono spiegarlo od interferire e agire su esso devono essere capaci di penetrarne l'intimo movimento.

La luce bianca e’ costituita dalla sommatoria di tutte le frequenze dello spettro luminoso.

Facendo passare un raggio luminoso attraverso un prisma di cristallo, il raggio si scompone per rifrazione-diffrazione in tutte le sue frequenze costitutive.

Se idealmente identifichiamo in tutte le frequenze dello spettro l’intero, e nelle sue singole frequenze la parte, giungiamo ad unicita’ tale che se volessimo sottrarne solo una di queste frequenze, il processo inverso non sarebbe possibile.

Infatti una sola di queste frequenze mancanti non permetterebbe la reversibilita’ dell’esperimento e quindi il ritorno al raggio luminoso.

Questo significa che indagando la mancanza o le mancanze, il buco, vi si rivelerebbe per quello che è, e vedreste chiaramente l'alone che manca.

Ciò vi indicherebbe la presenza della mancanza anche se non si vede, e denoterebbe la presenza del filtro che assorbe.

Questo filtro è l'elemento disergico parassita che disequilibrerà l'ordine dell'insieme.

Consapevoli di questo, allora prestate ascolto alle mancanze che vi insegnano qualcosa prima che esse alzino i toni, vengano colte dall'ira, gridino la sofferenza che provano.

Colui il quale sa prestare ascolto e non teme l'amico come il nemico perchè quando è il momento di essere uomini sà esserlo, e degno di dignità.

Colui il quale è coscienza, empatia e attenzione, porta il naviglio lontano.

Il governo che non cede alla tentazione di indossare la corona, è quello che non teme di scegliere insieme la cosa migliore.

Quello che legifera troppo, non da al suo popolo la possibilità di crescere e di assumersi responsabilità come quel padre che rende i figli stupidi mettendo sempre bocca in ogni cosa facciano.

La fiducia si conquista.

Jedi Simon 30.03.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento


Quando si diventa consapevoli che non si è come turaccioli in balia dell’onda, allora si diventa attenti e ci si cautela da scelte, e ci assumiamoci le nostre responsabilità.

Siamo noi il senso della vita.

Noi siamo i registi delle nostre scelte, siamo gli attori dei nostri personaggi ed anche gli spettatori delle nostre rappresentazioni, di cui spesso non apprezziamo la fine.

La conoscenza è certezza e senza conoscenza nulla si edifica e nulla si realizza.

Ma la conoscenza si ottiene solo attraverso un’educazione esatta, accurata e specifica, senza la quale, le mete in campo iniziatico e spirituale diventano praticamente irraggiungibili ( metodo esoterico ).

Capire il senso della realtà significa aver raggiunto la calma intellettuale che.collega alla radice l’origine di ogni pensiero.

Tra i diversi metodi d’approccio ad una nozione vi sono due modi distinti, quasi antitetici.

1. Quello che si basa sull’affermazione (“questo è questo” e ”questo è quello”) che appartiene alla cultura occidentale

2. Quello che si basa sulla negazione (“questo non è questo” e “questo non è quello”) che appartiene alla cultura orientale. Il sistema di procedere attraverso il disconoscimento “questo non è questo e questo non è quello” da più agio al riscontro, e ci porta ad avere maggiori probabilità d’individuare ciò che è veramente.

Il vero idioma dell’esoterista è il simbolo, il valore assoluto.

Il vero ricercatore acquisisce la capacità di andare oltre la lettura esteriore della forma simbolica cogliendo, al suo interno, il significato velato che ne stimolò la forma.

Colui il quale è in grado di percepire quello che da forma alla forma, ha compreso il mistero delle cose.

Il governo equanime è senza timore e meritevole
mentre quello che teme qualcosa, ha già la sua missione. Sventurato quello che subirà le conseguenze dei suoi sbagli.
Poichè come una noce, fra il popolo e i corruttori non potrà ubbidire a 2 sovrani.

Jedi Simon 30.03.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

è ora di fatti!! io è da un mese che aspetto ma non vedo ancora nulla...
Ci lamentiamo delle aziende che se ne vanno dall'italia, sconcertante vedere vecchie aziende italiane produrre all'estero e vendere i suoi prodotti con il marchio 'made in italy'. Ci vorrebbe così poco fare una legge che obbliga a produre almeno il 90% in italia per avere diritto al marchio... invece pensiamo solo a bloccare tutto dicendo NO a qualunque proposta... ma quando finirà questo schifo?

luca pompei, imola Commentatore certificato 30.03.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Diseducarsi prima di intraprende il viaggio.

Il Ponte Reale e’ il contatto di “colui che parla col cielo”, il cielo interiore, l’anima, la cupola che contiene la divinità interiore detta Monade o Antahkaran( in oriente).

Con la ricerca esoterica ed elevando la propria frequenza psichica il contatto intuitivo diventa sempre più frequente, finché, stabilizzatosi , si viene a formare una nuova condizione mentale chiamata: intelligenza intuitiva.

Le capacità mentali a questo livello , per così dire, si moltiplicano, e la mente è messa nelle condizioni di comprendere sia i concetti di superficie che i significati profondi.

Questo darà forma ad altre “sensibilità intelligenti” come ad esempio quella empatica ( empatia), od orientarsi su segmenti di pensiero che non siano solo quelli fisici (orientamento orizzontale) ma svilupparsi su piani perpendicolari (orientamento verticale), cioè, come si dice comunemente, una mente capace di “salire” o “ascendere”, cioe’ un’espansione della coscienza per indicare l’ascesa verso la parte super-conscia di Sé.

Anzi, più esattamente, prima d’imparare ad educarsi è necessario diseducarsi dalle irragionevolezze che ci portiamo come zavorra, rappresentate da tutti i condizionamenti della nostra cultura e poi ricominciare nell’ottica migliore per conseguire la meta.

Il pregiudizio, l'abitudine e il vizio, non consentono al viaggiatore di arrivare lontano.

Egli porterà con se quello che è stato e che è,
e non sarà in grado di apprezzare quello che durante il viaggio incontrerà.

Se questo uomo non sarà in grado di essere altro da quello che è stato, in realtà non sarà andato da nessuna parte.

Ecco perchè saper dimenticare è importante quanto saper ricordare. Una sana disattenzione verso le cose senza futili e senza importanza, infatti garantisce la pace interiore e ci risparmia la fatica di dover ripulire la nostra mente da cose che non ci appartengono e la ingombrano.

Jedi

Jedi Simon 30.03.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento

SOLO CON IL CAOS NON SI VA' DA NESSUNA PARTE.
IL GOVERNO ERA NECESSARIO, A TEMPO PER POI ANDARE A VOTARE CON TRE PUNTI OBIETTIVO:
NUOVA LEGGE ELETTORALE

PAGAMENTO DELLE IMPRESE DA PARTE DELLE AMMINISTRAZION PUBBLICHE

TAGLI (DALLA A DI AUTO BLU ALLA V DI VITALIZI

Orlando 30.03.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

"Un viaggio lungo mille chilometri inizia con un piccolo passo", Lao Tse.
CERTO E' GIUSTO, E' NECESSARIO INIZIARE A MUOVERSI PER POTER ANDARE ANCHE LONTANO, MA , CARO CASALEGGIO, SEI TU CHE IMPEDISCI, IN QUESTA ORA FATALE, AL M5S DI INIZIARE A CAMMINARE.
CHE SENSO HA, PER UNA FORZA POLITICA NEL PIENO DELLA SUA ACCELLERAZIONE, TIRARE IL FRENO ED IMPEDIRLE DI PRENDERE TUTTA LA VELOCITA' CHE LE CIRCOSTANZE STORICHE LE CONSENTONO?
SEI STATO BRAVISSIMO A SFRUTTARE L'ONDA DELLA GIUSTA PROTESTA E AD INCANALARLA NEL SOLCO DEL MOVIMENTO, MA ORA CHE DEVI SFRUTTARE IL MASSICCIO CONSENSO OTTENUTO, TI TIRI INDIETRO ED ASPETTI?
RICORDATI CHE LA STORIA NON ASPETTA!
IN QUESTO MOMENTO E PER POCO TEMPO HAI TUTTE LE SIMPATIE ED IL CONSENSO DEL POPOLO LAVORATORE, TUTTE LE PORTE SONO APERTE, PUOI DIVENTARE LA MATRICE FATTIVA DEL CAMBIAMENTO, PUOI DETTARNE LE CONDIZIONI.
IL PD E' AI TUOI PIEDI, I TUOI ELETTORI SONO IL PD, NON FARE L'ERRORE DI CREDERE CHE I SOSTENITORI DEL PD SIANO I SOSTENITORI DEL VERTICE PD, SONO ANCH'ESSI NAUSEATI DALLA LORO RIPETUTA FALSITA' IDEOLOGICA E NON CHIEDONO DI MEGLIO CHE UNA INVERSIONE DI ROTTA, UN CAMBIO DI PROSPETTIVA SOCIALE, UNA DIFESA FORTE DEI LORO INTERESSI.
CARO CASALEGGIO, IL PD E IL PDL SARANNO ANCHE UGUALI, MA IL POPOLO PD ED IL POPOLO PDL SONO MOLTO DIVERSI.
NON TIRARE IL FRENO, LASCIA LIBERO SFOGO, DOPO 20 ANNI DI DITTATURA DELLA SOCIETA' DELL'INGIUSTIZIA, ALLA PROTESTA SOCIALE, CAVALCA IL MOVIMENTO, NON IMBRIGLIARLO, FAI FARE ALLA STORIA IL SUO CORSO, DAI CONFORTO AL POPOLO PD, CH'E' ANCHE IL TUO POPOLO, DELLA POSSIBILITA' DI UN FATTIVO CAMBIAMENTO ED OTTERRAI TUTTO IL CONSENSO E CON ESSO TUTTO IL POTERE PER POTER ELIMINARE IL SISTEMA PD-PDL PER IL BENESSERE E LA CRESCITA PROGRESSISTA DEL POPOLO LAVORATORE.
INSOMMA, E' CHIARO COME IL SOLE CHE PRIMA BISOGNA SCONFIGGERE LA FORTE DESTRA SOCIALE E DEI BANCHIERI, VERO PERICOLO MORTALE PER QUALSIVOGLIA PROSPETTIVA DI CAMBIAMENTO E QUESTO LO PUOI FARE SOLO CONIUGANDO TUTTE LE FORZE ANTI BERLUSCONI.

igor r., roma Commentatore certificato 30.03.13 20:27| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Se i consiglieri regionali lombardi avessero tutti lo stipendio di quelli del M5S si risparmierebbero circa 2,4 milioni all'anno. Per fare i soli sovraccosti (non i costi !!) del SOLO ospedale di bergamo ci vorrebbero 120 anni. E voi con cose simili ci volete pagare i circa 35 miliardi dell'irap (70 MILA miliardi delle vecchie lire)???? E poi il reddito di cittadinanza e le altre amenità con cosa li finanziate ? Siete ridicoli , Possibile ci sia gente che crede a queste pagliacciate ? Andate a scopare il mare.

Alberto 30.03.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.keinpfusch.net/2013/03/contesto-e-prospettiva.html

----------------------------
--------------------------------

ESISTE in Italia sin dagli anni 90 una precisa strategia, perseguita sistematicamente, la quale ha come risultato ESATTAMENTE il disastro che vedete, il quale non e' un esperimento fuori controllo o l'effetto collaterale di politiche intese a fin di bene. No, quello che vedete e' LO SCOPO di una PRECISA politica. Cosciente.
E se andiamo a prendere i nomi di quel periodo, ci troviamo i Prodi, i Passera, i Profumo, e TUTTO il governo MONTI. Andate a leggere le loro biografie e osservate cosa stessero facendo nei primi anni '90, e vedrete chiaramente questa cosa. Hanno fatto il disastro che vedete oggi, e ovviamente quando sono tornati al potere hanno se possibile peggiorato ancora la situazione, ma "peggiorato"e' dal vostro punto di vista, perche' dal loro HANNO RAGGIUNTO LO SCOPO CHE SI PREFIGGEVANO DA 25 anni. Sono 25 anni che lavorano COERENTEMENTE e COSCIENTEMENTE a questo obiettivo, che e' lo scenario che vedete attorno a voi in Italia.
**********************************************

marco r. 30.03.13 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vademecum sui TROLL
I troll si incazzano se non gli rispondi.
I troll scrivono in questo blog perchè loro non ce l'hanno.
I troll sperano di sentire il loro commento in qualche telegiornale,
sarebbe il loro giorno da leoni in tutta la loro vita.
I Troll sono convinti che la maggior parte degli Italiani crede ancora ai giornali, telegiornali etc.
I troll speravano che i nostri ragazzi in Parlamento giocassero con loro.
I troll sono molto incazzati perchè nessuno gioca con loro in parlamento (e questo si riallaccia al primo punto sopra).
I troll eruditi scrivono editoriali simili ai giornali Italiani,
e sono sicuri che questo cambierà l'Italia, fateglielo credere.
I troll non hanno capito che ci siamo stancati dei D'alema-Bossi-Prodi-Fassino-Bindi-berlusconi&co.-Bersani etc.
I troll economisti...no comment! Anzi, invece di perdere tempo qui, dovrebbero andare a studiare qualche soluzione finanziaria utile agli Italiani.
I troll che scrivono tutto in maiuscolo vanno segnalati senza leggerli,
devono imparare ad urlare a casa loro.
I troll di destra non ci sono, sono troppo impegnati a reperire giovani bonazze per i BUNGA BUNGA dei loro vertici. (Beati Loro)
I troll del pd sono rimasti orfani, abbiate pietà di loro. E' Pasqua.

Luca S., Terni Commentatore certificato 30.03.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORGANIZZIAMO FIERE PER LE PMI!
Attenzione! Si può anche trovare la copertura finanziaria per questo atteso e civile taglio dell’IRAP. Ma il taglio in sé NON è sufficiente per impedire il fallimento delle PMI e la riduzione tendenziale delle entrate fiscali. È sicuramente una boccata d’ossigeno per farsi coraggio e ricominciare, se non a correre, a camminare a passo spedito (ma perlomeno sostenibile). Sì, ma per dove? Per Via della “SPESA PUBBLICA”? Per Via dei “CONSUMI E INVESTIMENTI INTERNI”? Ovviamente no! L’unica via percorribile al momento è quella delle ESPORTAZIONI. E allora bisogna mobilitarsi già da subito e intensificare l’attività fieristica in quei Paesi extracomunitari che continuano a crescere nonostante la crisi mondiale (BRIC e non). Una volta evitato il peggio, potremo ritornare a contare sulle altre componenti della domanda e consolidare quella crescita sostenibile e tanto auspicata da tutti noi…

Alessandro Panella, San Paolo (BR) Commentatore certificato 30.03.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Grande conferma per il M5S: "siamo in prorogatio" è, a mio avviso, una vittoria per il movimento. . Alla faccia di chi pensava che in parlamento arrivavano los peones. Bravo Beppe sei un grande!!!!!!!!!

Cap. M., Aulla Commentatore certificato 30.03.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo AL VERTICE del movimento: Beppe e Casalegno
perché diciamocelo di VERTICE si tratta. . .
ma voi la base l'ascoltate? Il dolore degli italiani lo sentite?
Vi si chiede di governare! Non avete la forza per farlo da soli quindi trovate un altro modo: il compromesso . . . Sì il compromesso la VITA è fatta di compromessi! Ma voi siete irremovibili, peccato questa è un'occasione persa che non ricapiterà. Il Movimento avrebbe "costretto" il PD a quelle riforme e a quei provvedimenti che mai prima si sono potuti realizzare frenati dai moderati di centro o di destra. temo che il sogno del cambiamento naufraghi così. Peccato perché ci avevo creduto veramente CIAO

valeria t., ravenna Commentatore certificato 30.03.13 19:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi amici elettori del m5s
Sono vasito,
abbiamo avuto la volontà di riuscire ad entrare al governo,
Ci siamo riusciti.
Ma per favore adesso bisogna governare,
Amministrare questo paese non è semplice, bisogna dialogare cercare convergenze,
altrimenti non riusciremo a cambiare nulla,
Qui continuo solo a vedere discorsi demagoghi
e a Roma i nostri deputati stanno li come delle matricole.
adesso basta.......
Per favore ci abbiamo creduto,
adesso bisogna amministrare questo paese.

cesare quaranta Commentatore certificato 30.03.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

X raff c. Pavia 30.03.13 18:24|

Io ancora non mi sono documentato, ma penso che è meglio farsi governare dai banditi che dagli scemi.
Avete mandato due scemi, Crimi e quell’altra (Lombardo?), a rappresentarvi in parlamento e quelli pensavano di stare in una riunione di condominio.
Voi Grilletti dovete ringraziare il Presidente Napolitano che è un gran signore, e forse qualche parola la potrete ancora dire; ma adesso ricordatevi che contate meno di una scartina a tressette. Ricordatevi, però, che le stronzate non le potrete più dire perché, di quelle, ne avete perduto la licenza.
Adesso, USCITE DAL CASEIFICIO CON LE MANI ALZATE, perché la Bindy ha detto che vi deve fare il culo quadrato.
PRIMA AVANZINO GRILLETTO E CACASEGGIO, POI, DI SEGUITO, TUTTI I PROVOLONI DEL VOSTRO MOVIMENTO.

Silvio R., Napoli Commentatore certificato 30.03.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

E bravo Beppe! Avevate la possibilità di indicare il governo a Bersani, a Napolitano, tenendo tutti sotto scacco ad ogni fiducia! E invece ecco Monti per chissà quanto e i partiti hanno ripreso quota grazie agli esperti proposti dal Presidente.
Come buttare via un Movimento in poche mosse!
Come fare se ci chiudono i conti per debito?
Come riavviare il lavoro per le imprese?
Come cambiare il sistema delle spa che divora le nostre vite?
Come cambiare il nostro piano energetico?
Non hai risposto a nulla. Hai solo gridato inutilmente per poi belare quando bisognava fare proposte vere.
Per fare politica bisogna sporcarsi le mani con le idee degli altri, invece di fare proclami.
Francesco Rossi - Genova

Francesco Rossi 30.03.13 18:54| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo.
Organizzatevi perché avremo bisogno di tutta la vostra forza.
Studiate, perché avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza»

Antonio Gramsci

Jean Claude (lapresadellabastiglia), Roma Commentatore certificato 30.03.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!
In Germania stanno chiudendo tutti i caseifici.
Da studi di mercato si è appurato che la Nazione tedesca sta per essere inondata dai prodotti di un CACIOTTARO italiano di nome Peppeniello Grilletto. Sembra che quest’ ultimo abbia i depositi pieni di provoloni.
Alcuni caseari tedeschi si sono già suicidati per fallimento.
La Cancelliera Merkel sta meditando di abbandonare la moneta unica perché impossibilitata a reggere la concorrenza del CACIOTTARO italiano; sembra che quest’ultimo abbia anche brevettato un nuovo tipo di formaggio denominato “Cacaseggio”.
Seguiranno ulteriori notizie salvo impedimenti del servizio segreto del CACIOTTARO Grilletto.

Silvio R., Napoli Commentatore certificato 30.03.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

HO LETTO I NOMI DELLE COMMISSIONI
NOMINATI DA NAPOLITANO

LA CASTA ANCORA UNA VOLTA CI HA FOTTUTI

CARI ELETTORI DI M5S CHE COME ME AVETE SPERATO

ADESSO AVETE LA PROVA PROVATA
CHE GRILLO E CASALEGGIO

SONO RIUSCITI NEL LORO INTENTO
DISTRUGGERE SUL NASCERE
LA RIVOLUZIONE DEI CITTADINI ONESTI CONTRO I BANDITI CHE DIRIGONO QUESTA NAZIONE
E' LA FINE

raff c., pavia Commentatore certificato 30.03.13 18:24| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'irap è una tassa profondamente ingiusta.
A me è capitato, a causa di essa, di pagare un importo di tasse superiore a quello che era stato il mio reddito di quell'anno.
Ciò significa aver lavorato tutto l'anno per pagare le tasse, e poi vendere qualcosa di personale per riuscire a pagare l'irap.
Indipendentemente dalla destinazione della stessa, chi è contrario ad abolirla o a riformala in maniera equa, inizi a devolvere almeno il 100% del proprio stipendio allo stato, cosi si mette nelle stesse condizioni di molti artigiani onesti che pagano l'irap.

Franco Canepa 30.03.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto ma... non basta. Si può fare molto di più con i numeri attuali in Parlamento e al Senato.
Ma per fare, bisogna dialogare, varare un governo e lavorare.

Purtroppo una cosa e' ormai certa: l''intransigenza, l'arroganza, la poca ragionevolezza se non proprio l'ottusita' e la mancanza di democrazia all'interno del M5s ridimensionerà seriamente il movimento stesso alle prossime elezioni.
Il movimento perderà clamorosamente milioni di voti e diventerà una realtà minore, di nicchia, sotto il 10%.
Un po' come e' stato Di Pietro per anni, per poi sparire. Questo è il destino del M5s guidato da questi cialtroni. La cecita' fondamentalista, l'incapacita' di saper mediare, il pressapochismo, l'arroganza abbinata ad ignoranza e volgarità sono gli ingredienti dell'annunciata disfatta.
Di piccoli dittatori frustrati non abbiamo certo bisogno.
Ne abbiamo già avuti troppi.
Dispiace, certamente, a chi vi ha votato prendendo un abbaglio. È siamo tanti, tanti, tanti...

Vedrai Beppe, rimarrai solo con la tua piccola banda di invasati dopo aver perso una grande, irripetibile occasione, che un giorno rimpiangerai.
Altri utilizzeranno i buoni contenuti del movimento in modo migliore così che poi di voi non ci sarà più bisogno.
Al limite, rimarrete in 4 gatti a fare le pulci contabili in parlamento. Ve lo auguro certamente.

Ma...

Che dire...

Peccato!


Matteo S., Roma Commentatore certificato 30.03.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so se mi sbaglio ma le Regioni usano i fondi derivanti dall'IRAP per pagare le spese del sistema sanitario che non riceve più finanziamenti adeguati dallo stato. Se togliamo l'IRAP i soldi per la sanità dove si prenderebbero? Non credo che i "costi della politica" possano coprire utte le necessità di un bilancio statale, e quindi ?. Se qualcuno sa spiegarmi lo ascolto. Aggiungo che è un po' penoso scrivere un commento e poi dover dire "non sono un troll" . Essere troll significa esprimere disaccordo e solo chi non lo esprime mai è legittimato a scrivere?. Grazie

Gianni P., Milano Commentatore certificato 30.03.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

BEPPINO

PUBBLICA ADESSO SU QUESTO BLOG
L'ARTICOLO DI TRAVAGLIO SUL FATTO ONLINE

"AUTOSCACCO A CINQUE STELLE" DEL 30/03/13

E ABBI IL CORAGGIO DI DIRE CHE PURE TRAVAGLIO
E' DIVENTATO UN TROLL INFILTRATO!!!!!

ORMAI E' CHIARO A TUTTI
CHE SIETE SOLO VOI GURU
PIU' QUALCHE CELEBROLESO ELETTO DI M5S

CHE VOLETE L'IMMOBILISMO
PER FAVORIRE LE LOBBY I FUORILEGGE E I PIDUISTI

raff c., pavia Commentatore certificato 30.03.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, ma l'IRAP non fù inventata per affrontare le spese della sanità? non vorrei che la sanità anzichè ripubblicizzarla diventasse privata. un'altra strada? non è l'unica tassa inaccettabile.

dario d. Commentatore certificato 30.03.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

BENE! VOLENTI O NOLENTI, SEMBRA CHE LA STORIA IN PARTICOLARI MOMENTI, DI FRONTE ALL'INSUFFICIENZA UMANA, ASSUMA UNA POSITIVA DINAMICA SUA PROPRIA

1)Napolitano, contrariamente a quanto ventilato PRIMA delle elezioni, RESTA sino all'ultimo spirare del suo mandato(15-05-2013).
In maniera decisamente irrituale, ma comunque nell'ambito dei suoi ampli poteri di consultazione, ha convocato per martedì 02-04-2013 due gruppi ristretti di personalità di carattere "uno politico-istituzionale e l'altro economico-sociale" affinchè compiano uno studio e facciano rapidamente il punto, per così dire scientifico,su quanto occorra a riformare il sistema paese nel suo insieme. SE QUESTA DI FATTO NON E'UNA TAPPA PRECOSTITUENTE, POCO CI MANCA.
A questo punto è del tutto irrilevante che lo abbia fatto per sua residua lungimiranza, oppure per semplice timore di fronte alle indubbie incognite del futuro.
2)Come già osservato più volte, questo "congelamento" della situazione, con il governo uscente Monti in carica per gli affari correnti permette di affrontare tranquillamente e PRIMARIAMENTE, dal 15-04-2013,la prossima tappa: ELEZIONE DEL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Carica chiave per la quale 5* e PD/SEL (i numeri ci sono comodamente) dovrebbero individuare in queste due settimane una FIGURA DI ASSOLUTA AUTOREVOLEZZA E COMPETENZA, fuori dai vecchi giochi di palazzo e in modo da tagliare definitivamente fuori nano e cortigiani.
2) Questo ulteriore periodo permetterà al 5* di finire di sgrezzarsi e di acquisire completa padronanza dei meccanismi istituzionali,senza sterili massimalismi.
3)Eletta la NUOVA IRREPRENSIBILE FIGURA DI GARANZIA e IMPULSO ISTITUZIONALE, sarà ques'ultima,come è naturale che sia, a conferire l'incarico per il nuovo governo mentre, nel frattempo, i due già insediati gruppi consultivi di lavoro, avranno ultimato il loro screening sugli obiettivi politico-istituzionali.
PER IL 15 MAGGIO POSSIAMO AVERE FIGURE ISTITUZIONALI e OBIETTIVI DI LAVORO NUOVI DI ZECCA

max walyer (max walyer) Commentatore certificato 30.03.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene Beppe,
hai però dimenticato che intorno a tutti gli Enti Pubblici ruotano decine di migliaia di aziende pubbliche e/o partecipate, nonchè Enti Inutili, piene zeppe di poltrone e poltronissime (C.di A., Commissioni, Consulenti,Collegi ecc...) con prebende, per gli occupanti, incredibili: il taglio di quelle aziende, Enti e posizioni (cancellando quello che non serve e ridimensionando quello che invece è utile agli italiani) sarebbe pari ad altri 2 PUNTI di Pil (o forse TRE se continua a scendere) pensa tu quante tasse in meno si potrebbero pagare.

PAOLO ZANINI 30.03.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.keinpfusch.net/2013/03/contesto-e-prospettiva.html

----------------------------
--------------------------------

ESISTE in Italia sin dagli anni 90 una precisa strategia, perseguita sistematicamente, la quale ha come risultato ESATTAMENTE il disastro che vedete, il quale non e' un esperimento fuori controllo o l'effetto collaterale di politiche intese a fin di bene. No, quello che vedete e' LO SCOPO di una PRECISA politica. Cosciente.
E se andiamo a prendere i nomi di quel periodo, ci troviamo i Prodi, i Passera, i Profumo, e TUTTO il governo MONTI. Andate a leggere le loro biografie e osservate cosa stessero facendo nei primi anni '90, e vedrete chiaramente questa cosa. Hanno fatto il disastro che vedete oggi, e ovviamente quando sono tornati al potere hanno se possibile peggiorato ancora la situazione, ma "peggiorato"e' dal vostro punto di vista, perche' dal loro HANNO RAGGIUNTO LO SCOPO CHE SI PREFIGGEVANO DA 25 anni. Sono 25 anni che lavorano COERENTEMENTE e COSCIENTEMENTE a questo obiettivo, che e' lo scenario che vedete attorno a voi in Italia.
**********************************************

marco r. 30.03.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

ho letto l'articolo relativo all'irap e condivido le riflessioni.Quando detta tassa fu istituita dal governo Prodi e dal MINISTRO ALLE FINANZE VISCO,governo di centrosinistra, da noi imprenditori fu subito etichettata come tassa di rapina,in quanto nel calcolo non teneva presente in detrazione dei costi che l'impresa sostiene come quelli del lavoro e gli interessi passivi che le aziende sostenevano,compresi quelli sui mutui.AZIENDE con i bilanci in perdita sono costretti a pagare l'irap ,assurdo.Ma di assurdità ed di iniquità dileggi in questo stato ce ne sono in abbondanza, i nostri vecchi politici si riempono la bocca con la parola equità fiscale ma dove mai, è giusto pagare le tasse e combattere l'evasione,ma lostato deve essere equo con tutti gli imprenditori senza alcuna distinzione.Il nostro stato permette a COOPERATIVE che fatturano come delle aziende multinazionali,nei settori del commercio,della trasformazione agroalimentare,delle infrastrutture, non solo di non pagare le tasse,di non sottostare agli studi di settore, ma colmo dei colmi quello di favorire dette aziende con crediti a tassi agevolati e moltissime volte con leggi ad personam ,dove possono rientrare solo quelle del mondo cooperativo, con contributi sugli investimenti a fondo perduto,quindi un imprenditore privato ,con le tasse che paga,va a finanziare la propria concorrenza che è nel mondo cooperativo.BASTI VEDERE L'INIQUITA dell'IMU,dove aziende dello stesso settore,una sotto forma di cooperativa ed una "privata" quest'ultima paga tre volte tanto de3lla prima,alla faccia dell'equità fiscale della nostra Costituzione. ARTURO ARCHIBUSACCI

Arturo ARCHIBUSACCI 30.03.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Avete fatto bene a toglierlo il post dell'elezione online del capo dello stato con richiesta documenti. Comunque penso che qualche denuncia per voi sarà inevitabile, con la privacy NON SI SCHERZA. Siete dilettanti.

patrocinante 30.03.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Elezione online del Capo dello Stato? Guardate che Grillo è andato fuori di testa, aiutatelo. O forse ci fa proprio, per farsi mettere da parte.

AIUTATELO 30.03.13 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BENE, VOLENTI O NOLENTI, PARE CHE IN CERTI PARTICOLARI MOMENTI, DI FRONTE ALL'INSUFFICIENZA UMANA, LA STORIA ASSUMA UNA POSITIVA DINAMICA SUA PROPRIA
1) Napolitano ha detto che fino all'ultimo (15-05-2013)

max walyer (max walyer) Commentatore certificato 30.03.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Il post è interessante ma contiene alcuni errori. La spesa della politica in Italia è molto alta e superiore, rispetto ad alcuni indicatori, a quella degli altri paesi europei. Essa è spesso il risultato della clientela e della proliferazione di enti e apparati il cui significato economico è a dir poco assai nebuloso.
Tenuto conto di questo i dati rielaborati dall'Istituto Leoni non sono molto affidabili. Purtroppo. E' il luogo in cui Oscar Giannino era fellow e garante della ricerca. E', l'Istituto Leoni, un ente la cui finalità è dimostrare la superiorità del settore privato nell'erogare quelle prestazioni sociali che in Europa sono gestite nel recinto del pubblico. Tutta la sua ricerca va dunque letta in questa ottica. Anche se ciò non toglie che talvolta si presentino confronti interessanti.
Alla fine la spesa assoluta è sovrastimata, direi con approssimazione 2. Come è sottostimata l'entrata fiscale derivante dall'Irap, anch'essa con approssimazione 2. Dunque attenzione nelle conclusioni. L'azzeramento della spesa "politica" non consente l'eliminazione dell'Irap. Inoltre gran parte di quella spesa è in stipendi alle persone, le quali, salvo i raccomandati, colpa non hanno in quello che costano. Se si eliminano certe funzioni, alcune è possibile, altre per nulla, quelle persone perdono il lavoro. E il settore privato non è in grado di assorbirle. Cosa succede? Che si fa? Una riflessione più articolata e meditata che dia lo spunto per linee di agibilità politica più realistiche dovrebbe imporsi. ora che i 5stelle stanno in parlamento.

Elia M. Commentatore certificato 30.03.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo e cari Grillini, adesso siete arrivati in Parlamento e me ne rallegro. C'è la possibilità di fare i grandi cambiamenti che chiedete. Chiedete un pure governo fatto da ministri non implicati nella vecchia politica, ma date la fiducia a Bersani o ad altri del PD. Avranno certamente le loro colpe, ma senza di voi non potranno mai fare ciò che voi non desiderate. Li potete bloccate in parlamento! Altrimenti torniamo indietro anziché andare avanti! Napolitano sarà costretto a fare un governo di centro-destra e di centro-sinistra e così, voi sarete tagliati fuori e l'Italia andrà a picco! Non siamo a un gioco di poker! Qui ci andiamo di mezzo tutti noi!
Garantisco che non sono un troll.

Anna-Elisa Toso 30.03.13 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma la gente che viene qui a criticare invece di commentare attivamente gli interventi, quanto è triste?
mi auguro almeno che siano pagati.

Samuele Mancini (signornessuno), Pisa Commentatore certificato 30.03.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace ma il comportamento del movimento di questi ultimi giorni non mi è piaciuto assolutamente..Ho sempre seguito le iniziative e condividevo molte battaglie del movimento ma ora basta.L'impressione è che qualcuno sia stato colpito da una forma di megalomania che non mi interessa .Spero che gli eletti abbiano il coraggio di pensare e non diventare come i " trinariciuti" di anni fa.
Paolo Rovera

paolo rovera 30.03.13 16:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

LEGGETE QUESTA RICHIESTA D'AIUTO1111
difficilissimo riuscire a identificare le verità con tutte queste parole, io spero che il movimento
serva realmente a qualcosa, c'è un italia sgretolata e non vorrei che fossero i soliti a raccogliere queste briciole, adesso tocca a noi, noi cittadini, noi che viviamo in un enorme difficoltà, so che è difficile identificare le persone dietro queste lettere, ma siamo di carne ed ossa siamo esseri umani
a chiunque abbia un minimo d'intelletto che lo faccia funzionare e faccia ciò che è giusto.
saluti a tutti, Luca

Luca P., torino Commentatore certificato 30.03.13 16:06| 
 |
Rispondi al commento

cari deputati e senatori del popolo m5s,
vi illustro un altro cancro dell'italia degli appartamenti sfitti ma affittati a nero.
basterebbe una legge come negli altri stati che le utenze (gas,luce,acqua e telefono-internet) vengano erogate se c'è un contratto.
questi tecnici del governo o parlamentari della
vecchia politica che parlano dell'evasione e del
sig. befera non lo sanno?
amici del popolo m5s sono stanco di sentire da questi ladroni che faremo, faremo, faremo ma non fanno niente da vent'anni.
vi esorto a denunciare via blog qualsiasi cancro di evasione come ho fatto io, affinchè i nostri eletti leggano quello che noi gli diciamo e li mettono in pratica.
viva il popolo del m5s

rosolino agricola 30.03.13 15:45| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti, mi chiamo Gianni e sono un troll pagato profumatamente dai Rothschild per scrivere commenti sul blog dei sostenitori di una decrescita felice. Da quel che ho capito uno vale uno, ma se non la pensa come Grillo non vale un cazzo, se le cose stanno così non mi pare un balzo in avanti, ma un salto all'indietro, il comico genovese vuole spazzare via i partiti della Repubblica proprio come fece 90 anni or sono un tale di Predappio. In fatto di mancanza di democrazia interna ci siamo già, quanto a censura invece devo dire che state migliorando, dopo l'elezione in parlamento dei 160 censori ufficiali del blog è passato un periodo in cui esisteva una certa libertà di parola. Ma la libertà di espressione e di stampa non piacciono molto a Grillo ed ha sguinzagliato coorti di nuovi yes man che bannano di tutto, anche i commenti dei propri aderenti. Anche la grande purga di Mao è iniziata così, quando tanta gente si muove dietro ai voleri di un singolo senza chiedersi ciò che è giusto o sbagliato, si gettano le fondamenta dell'assolutismo, ma il brutto è che in tanti ne sono consapevoli. Certo di essere bannato, vi faccio i migliori auguri perché la vostra opera di repressione abbia sempre più successo, siete autoreferenziali propri come tutti i regimi autoritari, se continuate così Kim jong-un vi chiede l'amicizia su Facebook, complimenti.

Gianni S. 30.03.13 14:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono una cittadina tristissima perchè il mio entusiasmo verso questo movimento va scemando giorno per giorno visto la poca umiltà, la poca cortesia di taluni eletti. Per fortuna grillo usa spesso una parola a me molto cara: SOLIDARIETA' ma forse ignora che la stessa non fa rima con intolleranza, superbia e maleducazione ma andrebbe a braccetto con collaborazione,condivisione e umiltà valori di cui il nostro paese in questo momento ha estremo bisogno. La posizione intransigente assunta dove ci porta? Non stiamo sprecando un'occasione forse irripetibile, di produrre veramente dei cambiamenti radicali dei costumi di questo Paese?
Non dovremo rispettare anche gli elettori degli altri schieramenti? in fondo anche loro sono cittadini come noi anche se la pensano in modo diverso
fiore no troll

fiorenza segat 30.03.13 14:24| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

STORIE SURREALI
Maximilien-Grillo-Isidore de Robespierre, detto l'incorruttibile. Uno dei più controversi protagonisti della rivoluzione in atto in Italia. Più concentrato e impaurito dalla controrivoluzione e dai possibili traditori, che capace di guidare e riconoscere gli effetti prodotti in una parte della politica del paesa dalla rivoluzione, e per la rivoluzione, di cui lui stesso è uno dei massimi protagonisti e fautori. Per questo scrive: "Nel sistema instaurato con la rivoluzione tutto ciò che è immorale è impolitico, tutto ciò che è atto a corrompere è controrivoluzionario. Le debolezze, i vizi, i pregiudizi sono la strada verso i partiti". Ma l'estremizzazione del concetto rivoluzionario potrebbe rendere la rivoluzione stessa irriconoscibile e alla fine deforme, dando ad esempio inizio al periodo del Terrore: minacce di scomuniche dal comitato di salute pubblica a 5 stelle, se un suo membro pronuncia il proprio libero pensiero; addirittura anche se viene fatto ciò che è giusto (permettere l'elezione a un nome degno piuttosto che quella di altro nome nettamente diverso). La speranza è di non vedere rotolare la testa di Danton (leader degli Indulgenti). L'altra speranza è che venga realizzata la prima regola di ogni rivoluzione popolare: fare quel che è Giusto per il popolo. Non esistono principi diversi, né secondi fini che non quelli della giustizia e fratellanza, dell'uguaglianza e della libertà: che altro non è che quel che è Giusto. E Danton non deve morire.

Walter Fortunato 30.03.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ,e cari Grillini,non ci vogliono parole anzi le non parole,ci vuole che l'Italia e soprattutto gli Italiani si ritorni al Lavoro, lavoro lavoro, lavoro,lavoro e basta. Qualsiasi cosa anche ad radrizzare i chiodi.

Domenico 30.03.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia e il popolo italiano verso un declino inarrestabile. Italiani INDIGNATEVI ! ! ! Via dal Tempio del Popolo i cialtroni, i condannati anche se provvisoriamente a pene contro la pubblica amministrazione.Slboccare subito i 40 miliardi di cui le Imprese sono creditrici nei confronti dello Stato Italiano. No ! Alla Carta Costituzionale usata dalle Istituzioni come Carta Straccia.

Attilio Calvanese 30.03.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

IL LAVORO ORMAI E' INIZIATO E BISOGNA FINIRLO. CHI SE RITIRA DALLA LOTTA E UN GRAN FIJO DE NA' MIG.....
ARRENDETEVI!!!!!!!!!!!!!!

Franco Barigelli 30.03.13 14:03| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Siamo passati dalle mani dello Psico-nano a quelle dello Psico-comico.
Beppe Grillo è una simpatica macchietta della TV degli anni '80 del secolo scorso, cresciuto alla RAI che ha fatto TUTTO il suo successo. Erano i tempi dei governi Craxi e del cosiddetto "pentapartito", DC-PSI-PSDI-PLI-PRI ( i grillini non ricorderanno...). Grillo era un personaggio simpatico, anzi simpaticissimo, mi faceva piegare in due dalle risate. Il suo successo meritatissimo.
Ad un certo punto, s'è messo a insistere sul "politico" e ha esagerato, ha colpito i socialisti i quali lo hanno cacciato dalla RAI.
Fu una vera e propria epurazione, una purga, dalla quale il Beppe nazionale, lo Psico-comico di oggi, non si è più ripreso. Fu una cosa scandalosa in effetti, anche per gli effetti che oggi patiamo.
Da quel momento Beppe iniziò a covare un inguaribile, interminabile, infinito RISENTIMENTO del figlio/schiavo tradito contro madre-RAI, contro la sua "casta" (e tutto ciò che è derivato dallo "Stato" in genere). Il "ressentiment" dello schiavo (come direbbe Nietzsche) è implacabile, non ci si riprende più. Ne hanno presto risentito la comicità, il talento, la brillantezza e, soprattutto, la salute mentale.
Oggi siamo passati dunque dal governo del padrone delle TV non di Stato (lo Psico-nano), a quello dello schiavo tradito della TV di Stato (lo Psico-comico), che iniziò la carriera politica nel momento in cui la Madre lo tradì. Ce n'è abbastanza per andare non al Colle, per discutere di governo o non governo, ma (se ancora ci fosse) al Santa Maria della Pietà. Pensateci bene: avete mai visto lo Psico-nano alzare la voce contro lo Psico-comico? Ma ci mancherebbe! L’uno è l’alter ego dell’altro, il primo è in religioso ascolto del secondo, il quale lo ha fatto risorgere dalle sue ceneri. Sono come Il Padre e il Figlio della Santissima Trinità: CONSUSTANZIALI.
Ma tutto questo è troppo per le orecchie semplici e pure dei grillini... buona fortuna e buon risveglio, cari amici.

Paolo Q., Paris Commentatore certificato 30.03.13 13:56| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte tutte le varie riforme per rendere accettabile la spesa dello stato perchè non riformare anche il sistema welfare riguardo ai cassintegrati ,io sono in cassa e mi pagano se pur poco a starmene a casa . Se quando lavoro prendo uno stipendio di 1400 euro stando a casa in cassa me ne danno 800 non sarebbe giusto ridare in proporzione di ore lavorative il mio lavoro allo stato ? .la cassa integrazione in questi anni costa quasi dieci miliardi di euro

guido d. Commentatore certificato 30.03.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

un attimo di pausa.Buona Pasqua a tutti, buoni e cattivi.

domenico cavalca 30.03.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Occhio ragazzi Re Giorgio sta difendendo il governo Monti che deve fare le nomine per i principali enti truffa a partecipazione statale ed i grandi baracconi ex IRI guidati ancora oggi dai dorotei di origine gesuitica. Cittaadini M5* vegliate per tutti i cittadini italiani, continuate ad essere trasparenti, vi prego siete l'unica ancora di salvezza: o ci fregheranno di nuovo.

EDMONDO T., RIETI Commentatore certificato 30.03.13 13:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

se il voto pd favorevole al gruppo fratelli d'italia costerà 400.000 euro il voto per nuove elezioni che non cambiano nulla o quasi costerà 400 milioni e forse qualcosa in più , tanto rispetto al debito dello stato è un inezia

guido d. Commentatore certificato 30.03.13 13:20| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cito:
"Il voto favorevole del PD, in deroga al regolamento della camera, alla formazione di un gruppo autonomo ( Fratelli D'Italia ) che costerà ai contribuenti € 400.000,00 in più, ti sembra sufficiente come motivo per mandare i DIRIGENTI del PD affanculo???"

Ecco, oltre ad essere d'accordo, volgio sottolineare che questo è proprio il comportamento di una casta, ovvero: "tu copri il culo a me e così poi io lo copro a te." I culi sono coperti vicendevolmente.

I culi che rimangono scoperti, ovviamente, sono i nostri.

Avanti m5s.

giuliano baldini, modena Commentatore certificato 30.03.13 13:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

ADESSO TI PUOI GODERE TUTTA LA TUA INUTILITA', CI HAI PRESO TUTTI PER NASO, VORREI CHE POTESSI PAGARE PERSONALMENTER TUTTI I DI ANNI CHE CI PROCURERAI.

franco buonvino, roma Commentatore certificato 30.03.13 13:15| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'IRAP è un imposta che pagano solo le aziende, il datore di lavoro, quindi pure le pmi.

Quello dei tagli al welfare è il solito ricatto.

Questo post sta proprio ad indicare che invece di tagliare i servizi sociali, si tagliani costi non più sostenibili, vedi il finanziamento ai partiti (PERALTRO GIA' ABOLITO DA UN REFERENDUM ABROGATIVO; VOI DEL PD DITELO A BERSANI E FASSINA) ed ai giornali. Ma ci sarebbero tante altre cose.

giuliano baldini, modena Commentatore certificato 30.03.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il voto favorevole del PD, in deroga al regolamento della camera, alla formazione di un gruppo autonomo ( Fratelli D'Italia ) che costerà ai contribuenti € 400.000,00 in più, ti sembra sufficiente come motivo per mandare i DIRIGENTI del PD affanculo???

Dario Giovanni Giussani Commentatore certificato 30.03.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Notizie deprimenti che il popolo può sapere SOLO attraverso VOI (Beppe e rappresentanti dei cittadini). Tuttavia il POPOLO, se escludiamo la rivoluzione, NON PUO' FAR NULLA, tocca a VOI ns RAPPRESENTANTI AGIRE AL MEGLIO CHE POTETE CAMBIANDO LE LEGGI, che tuttavia non potete in quanto non siete maggioranza. Se solo aveste cercato prima del'elezioni di farla!!!!! Ora restiamo tutti a bocca asciutta. Chi è causa del suo mal pianga se stesso!

Antonio Errico 30.03.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO DAVVERO UN GRILLINO DA 20 ANNI, PRIMA DI ESSERE UN CITTADINO (UN Pò) ATTIVO M5S
E NON ( N O N ) SONO PENTITO, NON ho detto!
Ma, uno dei punti principali che mi ha fatto scegliere di votare M5S è la mia voglia di giustizia sociale.
In parole povere, la distribuzione della ricchezza.
Ora: viene messa l'IMU e il poveraccio che fa fatica a vivere nella casa di sua proprietà deve pagare "un pizzo" evitabile.
Berlusca lo toglie.. ma non solo sulla prima casa.
Chi ci guadagna? Il ricco che ne ha 100 (e non è un numero così esagerato, fidatevi).
Risultato: per il povero è peggio dell'IMU indiscriminata per tutti. Mancano entrate e si taglia su scuole e ospedali e servizi di base di cui hanno bisogno i poveracci.
Ora, sentirvi dire che una qualsiasi tassa va abolita del tutto mi fa paura. Mi sa di Berlusconismo.
L'Irap può essere abbassata. Ma tolta solo a chi è sotto un certo tetto.
I ricchi evadono sia con leggi che si fanno fare (o addirittura si fanno da se, sia interpretando leggi confuse italian style, sia fottendosene altamente delle leggi, perchè i controllori sono quasi sempre corrotti.
TOGLIERE DEL TUTTO UNA TASSA E' DA BERLUSCONIANI!
APPLICARLA A TUTTI E' DA PRODIANI E MONTIANI!

Nicol Danger, Savona Commentatore certificato 30.03.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Perchè il pd non si accorda col pdl?

la risposta è semplice: calcolo elettorale.

giuliano baldini, modena Commentatore certificato 30.03.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me si sta buttando via l'occasione di cambiare veramente qualcosa e di stare davvero al governo come protagonisti,in un momento in cui il paese ha un gran bisogno di essere governato,comunque è solo l'opinione,probabilmente scontata ed elementare,di uno che come me ha votato centro sinistra.

Luca Ferrarese 30.03.13 12:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

merdoni continuate a cancellare i post....
trolloroni-
pali della luce senza luce.....

maria progresso, firenze Commentatore certificato 30.03.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei alcune risposte dai grillini
1) accusate i partiti del centrosinistra di essere :
espressione della vecchia politica; puttanieri legati alle poltrone incapaci di rinnovarsi, collusa con il PDL :
Allora, mi spiegate per quale motivo il centrosinistra non ha subito accettato la disponibilità di Berlusconi a fare un governo di larghe intese?
Quale occasione migliore sarebbe stata questa per mantenere i privilegi della casta con un consenso complessivo di oltre il 50% della popolazione ?.
2) Chiedete che l'incarico per fare il governo venga dato al M5S ; ma per fare cosa?.
Con quale speranza credete che le vostre leggi per il cambiamento potranno essere approvate se la vostra idea base è :
(parole di Grillo tra le meno aggressive) " Hanno governato a turno per vent'anni, hanno curato i loro interessi, smembrato il tessuto industriale, tagliato lo Stato sociale, distrutto l'innovazione e la ricerca. Pdl e pdmenoelle sono vent'anni che ci prendono per il culo e non hanno ancora il pudore di togliersi in modo spontaneo dai coglioni "
Allora se ritenete che Il centrosinistra sia emendabile perché non collaborare subito?.
Solo calcoli elettorali?
Vi premeva creare le condizioni per un ‘alleanza PD L- PD- L per dare forza alle vostre tesi?

carlo p., napoli Commentatore certificato 30.03.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nemmeno mi ricordo da quanti anni scrivo nel blog, probabilmente dall'inizio, da quando leggevo i post di tinazzi e nando meliconi, avevamo un sogno, cambiare il Paese e questa indecente partitocrazia, lo abbiamo condiviso con Beppe, il M5S nemmeno era in gestazione, abbiamo fatto tanta strada, ora è il momento di aiutare il Paese con proposte concrete, ho molti amici disperati per aver perso il lavoro, se non ora, quando?
anni fa, quando eravamo 4 gatti, c'era qualche centinaio di messaggi, ora sono migliaia, andare in soccorso dei vincitori è uno sport nazionale.

Giorgio O. Commentatore certificato 30.03.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo che panorama ogni settimana uno scoop ,cavolo che notizia , prima casaleggio e l autista di grillo con la cognata stavano costruendo un villaggio ecologico all estero, ora grande notizia, che nel 2004 si era candidato in una lista civica, nel 2004 ben 9 anni fa , tra una settimana diranno che fumava hascisc , e non usava il preservativo, e quindi non meritevole del m5s,

marco m., napoli Commentatore certificato 30.03.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO come GIUDA. Ha tradito la fiducia di 8.000.000 dei migliori italiani che hanno votato per lui.
BEPPE GRILLO come Adolfo HITLER, un pazzo paranoico, scatenato e senza controllo.
BEPPE GRILLO, un VAMPIRO che ha succhiato la fiducia degli italiani, per sua megalomania.
BEPPE GRILLO, un uomo che delira, che deve essere ricoverato e curato.
BEPPE GRILLO, un uomo che manderà in rovina milioni di italiani.
BEPPE GRILLO ED IL MOV.5 STELLE, deve essere SUBITO, mandato a casa e preso a calci nel sedere.

giuseppe macchione 30.03.13 12:35| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A breve il sistema si sgretolerà.

Fra poco gli inutili 4 milioni di ministreriali non avranno lo stipendio.
I 16 milioni di pensionati non avranno l'assegno.

Noi della PMI ormai siamo abituati a prenderlo nel culo per cui ne usciremo ... ma LORO NO...per loro sara' la prima volta e la prima volta non si dimentica mai!!

I ragazzi invece sono forti e svegli e migreranno verso lidi migliori.

La gente ( berlusconiani che ancora non hanno ANCORA capito e sinistroidi che invece non hanno MAI capito ) si riverserà nelle strade a protestare e verranno picchiati e fucilati dalle stesse forze di polizia a cui con le loro tasse hanno pagato le pallottole.


Eppure nonostante questo SONO FELICE !!!
Il sistema FINALMENTE si sta sgretolando.

Beppe sei stato un grande e GRAZIE di averci regalato questa speranza....purtroppo non sei stato capito.

Grazie gente del m5s ... ma ora un pochino di silenzio per favore...

VOGLIO GODERMI QUESTO BELLISSIMO TRAMONTO

Dan C., Roma Commentatore certificato 30.03.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Grillo va il merito di aver lavorato duramente per tanti anni per creare questa insperata opportunità di cambiamento. Purtroppo ci sono momenti in cui anche le persone più intelligenti perdono il lume della ragione e buttano alle ortiche il proprio e l’ altrui lavoro. Non approfittare di una occasione storica per un reale cambiamento del nostro paese non è solo incomprensibile ma semplicemente stupido. Non riesco proprio capire le scelte irrazionali degli ultimi giorni: devo prendere atto di aver commesso un grave errore nel votare m5s in quanto si rifiuta l’evidenza, non si ha il coraggio di assumersi le responsabilità e ci si nasconde dietro a paroloni privi di senso. Se le cose continueranno così mi cancellerò anche dal blog. Se pensate di fare da soli non tenendo in nessun conto il grido di dolore che si leva da tutta Italia ricordate che sarete severamente puniti in termini elettorali.
Continuando testardamente con questo atteggiamento di superiorità e di supponenza temo si passerà da un V-day ad un V-Grillo.
Con delusione ed amarezza

Vincenzo Formoso 30.03.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, che dirti? Sono felicissimo di averti votato, mi sento orgoglioso di essere 5 Stelle e approvo la linea assunta. E' così difficile essere sereni e fiduciosi in questo benedetto Paese?Ai numerosi stalkers che, sempre più rabbiosi e confusi, affollano il nostro blog, rispondo in un solo modo. Se non ci fosse stato il M5S, non avreste neanche avuto uno spazio per esprimere la vostra (discutibile o meno) opinione. Chi dei vostri partiti ammuffiti vi ha mai dato la possibilità di parlare ma, ancor più, di esistere se nn per recarvi (quando lo decidono loro) a capo chino, piegati dalle bastonate che vi arrivano da dx e sx,alle urne come schiavi, come cavie umane, come cittadini "frustati" e obbligati a compiere il loro dovere per fare il bene di tutti tranne che del Paese, dei cittadini tutti? Ci sarebbe di che riflettere ma, voi vi rifiutate di farlo. La libertà è un bene prezioso al quale, per troppi anni, siete stati disabituati. Da qui, dalla "resistenza" ad essere veramente i protagonisti del vostro, nostro Paese, nasce il vostro lacerante conflitto interiore che, poi, sfocia in una rabbia cieca e un risentimento immotivato nei confronti di chi vi ha "costretto" a "disintossicarvi". Guarirete, se vorrete. W M5S e l'aria fresca,W l'ossigeno al posto del fetore della decomposizione.

Iacopo Felugo, Borgomanero Commentatore certificato 30.03.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene l'abolizione dell'Irap, ma bisogna abolire anche i finanziamenti pubblici, a fondo perduto, a favore delle imprese che sono circa 39 miliardi di euro annui.
Di questo non se ne parla mai.
Questi finanziamenti non portano a investimenti per aumentare la qualità o creare nuovi posti di lavoro ma finiscono nei paradisi fiscali.
Il primo problema che le imprese italiane non investono e non sono competitive e scaricano tutta la colpa sullo stato.

antonio gambino 30.03.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Oltre allo scandalo irap, c'è anche quello delle addizionali irpef di comune e regione.

Carlo L. 30.03.13 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Casaleggio, lista civica collegata o scollegata non fa differenza. Che fai, ti giustifichi? Ma queste non sono le giustificazioni della casta? Fuori subito dal movimento! Ma no che non lo farai...... Facciamo le pulci al mondo intero e guarda caso se salta fuori qualche scheletro su uno del movimento basta un p.s. per chiudere la questione.
A me non basta!
Opinione personale sul Governo: non fate accordi con nessuno? Benissimo se si sceglie a maggioranza, ma non credo sia la cosa più giusta per il Paese!
Preciso: sono utente certificato da molto prima delle elezioni e quindi vostro elettore con la mia famiglia.

Giovanni D. Commentatore certificato 30.03.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Sacrosanta l'eliminazione di auto blu e grigie, ma giusto per capire, degli autisti che facciamo? li licenziamo? e se non li licenziamo che gli facciamo fare? meditazione...

Giu Tax 30.03.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dedicato a chi dici che il parlamento non è stato aperto come una scatola di tonno

Tutto ciò che ho visto fin d'ora non era stato mai fatto vedere
Ringrazio il movimento per avermi dato una nuova era ed un nuovo angolo di visuale

Bello vedere un burattino che portava acqua a bersani...stupendo ma nessuno vede nessuno osserva

Uscite dal Matrix

se no vuol dire che il vostro posto è ancora caldo

Umberto Di francesco, Villa Raspa di Spoltore Pescara Commentatore certificato 30.03.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

SED LIBERA NOS A MALO.
"Padre Nostro che sei nei Cieli perdona l'entusiasmo con cui abbiamo votato il M5S pensando con fanciullesca ed elettrica partecipazione ad una evoluzione dell'Italia."
QUANTO CI SIAMO SBAGLIATI!!!
Abbiamo votato il M5S e ora ci accorgiamo che il fine ultimo di questo Movimento è solo quello di riconsegnare ad un personaggio orrido, sputttanato e mafioso come Berlusconi il destino di questo Paese. (ormai è chiaro e rilevato da tutte gli istituti nazionali di sondaggi).
"Padre Nostro che sei nei Cieli perdona Noi che abbiamo permesso l'elezione di buffoni che si sono recati in Val Susa senza avere alcuna idea, incapaci di esprimere un concetto intellettualmente strutturato. ma solo per cieca obbedienza al Leader.
Che pena!

Mirko.f 30.03.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra che il meteo di questi giorni rappresenta bene la nostra situazione politico-economica-sociale: freddo, grigio, pioggia e fango! E molti l'avevano previsto a partire da uno studioso geniale, il prof. Giulio Sapelli, che se fosse stato messo al posto di Monti ora potremmo ancora parlare di sistema industriale.
Il nostro sistema industriale non esiste più. Monti ha compiuto perfettamente questo disegno voluto oltralpe. In tanti settori eravamo i principali concorrenti dell'industria tedesca. Ora non più. Non siamo alla fame, la Germania si è arricchita.
Fino a quando non liberiamo questo Paese e processiamo chi ha compiuto questo scempio non si potrà ripartire.
E si riparte dal riottenere la dignità e la sovranità.

Ray G., Milano Commentatore certificato 30.03.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

IRAP italia rapina

Guido Lavoe 30.03.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Per due giorni ho scritto commenti di dura critica al PD e al suo apparato, erano tra i più votati,sono scomparsi qualcuno mi sa dare una spiegazione?

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 30.03.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una volta che una forza politica si comporta in modo coerente con quello che ha sempre detto e sostenuto, viene criticata.

Avanti così m5s.

giuliano baldini, modena Commentatore certificato 30.03.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Dal Corriere.it:
"Gianroberto Casaleggio sceglie il blog di Beppe Grillo per rispondere a Panorama, dopo la lunga inchiesta pubblicata dal settimanale, nella quale emerge che il consulente per la comunicazione del M5S nel 2004 si è candidato nel Consiglio Comunale di Settimo Vittone, un paese di poco più di 1.500 abitanti in provincia di Torino.
IL POST SCRIPTUM NEL BLOG -Nell'inchiesta, oltre ai legami con la massoneria, emerge come Casaleggio abbia deciso di candidarsi, abbia preso sei voti e non sia stato eletto. E che per correre abbia scelto una lista civica, "Per Settimo", che arrivò terza (con 294 voti) su tre simboli che si presentarono. Casaleggio partecipò alla stesura del programma e si impegnò in prima persone. Secondo Panorama la lista era capeggiata da Vito Groccia, candidato alla carica di sindaco. Il settimanale scrive che Groccia era un "politico calabrese vicino a Forza Italia". Ma Casaleggio replica in un Post Scriptum a un post di Beppe Grillo: «Ho partecipato nel 2004 ad una lista civica del mio paese non collegata ad alcun partito»."

Cristina B. Commentatore certificato 30.03.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo con le riflessioni espresse nell'articolo l'italia vive ormai da decenni col freno a mano tirato e la direzione è un bel dirupo...e allora che facciamo? non mi si dica che chi ha votato m5s x un accordo col pd ha sbagliato non è rispettoso la democrazia è anche questo...delusi dalla sx si puo sperare che con un voto di protesta al m5s e poi con un eventuale accordo col pd (tenuti x le palle ragazzi o si fà così o a casa) riusciamo con una mossa a far trottare sto pd e a liberarci del cavalier azzurro viagra? è chiedere troppo caro beppe?hai ragione questi del pd x vent'anni hanno portato l'acqua con le orecchie ai mafiosi del pdl, hanno abusato della ns fiducia x massacrarci coi penati, col mps dove inzuppava il biscotto anche il pdl col fhonato verdini etc etc..ed è x questo che si spera in ipotesi di accordi che possano farci respirare un pò.
NON VOLETE BERSANI ok un alatro nome di area pd e poi accordo e si parte..via la legge sul falso in bilancio, legge sul conflitto d'interessi, riforma elettorale, via le province, giù le spese della politica mi sono rotto di pagare la pensione dorata ad andreotti, no alla tav, no agli f35 con questi soldi si aprono cantieri x case popolari, parchi, messa in sicurezza del territorio, delle scuole,riqualicazione delle periferie,dell'ambiente etc etc riflettiamo ragazzi io non voglio che si riconsegni l'italia al cavalier nano azzurro viagra xchè gia si sente in giro che il pdmenoelle non è in grado di fare il governo, il m5s è bravo solo a dire no e quindi non resta che il cavalier pompetta.

claudio colonna, lecce Commentatore certificato 30.03.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Molti titubanti di mia conoscenza che avevano votato M5S solo alla camera mi hanno confidato che non hanno più dubbi.
M5S camera e senato alle prossime.

Molti miei amici non votanti mi hanno confidato che non speravano in un successo così grande del M5S ed ora hanno ripreso a sperare e voteranno senza alcuno dubbio per il Movimento.

Fabrizio F. Commentatore certificato 30.03.13 11:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i fedelissimi di Grillo.

Il mio account risale al lontano 2005.
Sono stato uno dei primi a commentare i post di Beppe.
Ho fatto donazioni.
Sono stato al VDAY di Torino.

Ho visto tutti i suoi spettacoli ma la frase che mi è stata più utile nella vita detta da Grillo è stata questa: "diffidate da tutto e da tutti, ponete sempre un punto interrogativo alle cose".

Ora, io pubblicamente sto diffidando da Beppe.
Non voglio essere quello con i paraocchi che si schiera ciecamente a favore.
Ragiono con la mia testa e cerco di valutare tutte le varie ipotesi.

Ma una cosa non me la sarei proprio aspettata.
Un comportamento a dir poco fascista e cioè l'eliminazione dei commenti più votati che si ponevano contro la linea di Grillo per lasciare solo quelli a favore.

Si sta parlando molto di coerenza del movimento a non dare nessun appoggio al PD ma si sta perdendo di vista la parte morale e più importante della questione.

- Il concetto di "democrazia dal basso" non è stato rispettato. - Molto male

- "Uno vale uno" non rispettato - Malissimo

Alessio F., Como Commentatore certificato 30.03.13 11:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il primo obiettivo da raggiungere e avere il consenso e i numeri per poter Governare questa situazione tragica per farlo dobbiamo ritornare al voto il prima possibile.
Dobbiamo far vedere bene alla gente come questi patetici partiti stanno mandando al macello gli Italiani con i loro inciuci e giochi di palazzo di tutti i giorni.
I nostri ragazzi in Parlamento devono avere i nervi saldi e stomaco per non vomitare di fronte a tutte quelle schifezze che devono vedere da parte di corrotti,voltagabbana,collusi che fanno parte di questo marcio sistema che non se ne vuole andare.
Ma i nostri ragazzi in Parlamento sono cittadini come noi che sanno perfettamente cosa serve all' Italia perchè hanno vissuto quotidianamente in mezzo alla gente e alle strade mentre questi bastardi stavano dentro i palazzi fra ricchezze e sfarzi a ridere e rubare sulla nostra pelle.
FUORI DAI COGLIONI PER SEMPRE DELINQUENTI,CRIMINALI QUESTA VOLTA E' FINITA PER VOI.

ANTONIO 30.03.13 11:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per chi avrebbe votato Grasso.Per chi avrebbe appoggiato il pd.Per chi pensa che PERDIAMO l'occasione.Ebbene LA PENSAVO ANC'HIO COSI'.OrA HO CAPITO vedendo il valzer del potere che annaspa per non affogare..a questo potere NON interessa l'Italia come a noi,lo sapete!Non e' M5S il colpevole ma la guardia delle loro future porcate (per ora).Non facciamoci accecare dalla fretta dopo aver aspettato tanto la riscossa.Abbiate fede

isabella a., milano Commentatore certificato 30.03.13 11:48| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

beppe continua cosi',questi cialtroni ancora non hanno ben capito....!!!ma ripetono la famosa frase "fate presto"....!!!!come con le riforme monti fornero,avete visto di quali aborti e iniquita' si sono macchiati...!!mia nonna diceva ...!!!infatti loro pensano che gli italiani siano tutti ciechi e sordi o cosi' vorrebbero...!!!vanno avanti con la storiella stantia della evasione mentre i veri evasori sono gia' all'estero sdraiati sotto le palme da cocco,invece per chi rimane in italia e cioe' quelli che non ce la fanno piu' a tirare su' la saracinesca si abbatte la mannaia DI EQUITALIA....PIGNORANDO LA PRIMA CASA,LA MACCHINA ,IL CONTO CORRENTE E QUANTO ALTRO.
equitalia e' di proprieta' dello stato,che tratta tutti i cittadini come delinquenti abituali,ora il miliardario befera si accinge a varare il nuovo redditometro per spillare gli ultimi spiccioli proprio alla gente che non ce la fa' piu' di sottostare ad uno stato retto da una banda di ladri e mafiosi.beppe devi far chiudere EQUITALIA E CACCIARE A PEDATE BEFERA E COMPAGNIA BELLA CHE SONO IL CANCRO DELL'ITALIA.NON MOLLARE beppe e come dicevi nelle piazze cacciamoli via tutti ma prima devono mollare il malloppo derubato ai contribuenti italiani.bisogna anche rivedere la riforma vergognosa della maestrucola fornero,la riforma pensione che ha massacrato sopratutto le donne mentre LEI piangeva.monti ora e' finito come anche lo smacchiatore,nessuno li vuole e ancora continuano ad essere attaccati alle poltrone.si devono vergognare per come hanno ridotto l'italia e per come hanno trattato indiscrminatamente tutti i cittadini appartenenti allo stato italiano e che sono lo stato italiano.percio' fate presto....!!!!!stavolta chiudiamo EQUITALIA E CHI ISTIGA AL SUICIDIOPICCOLI IMPRENDITORI E PADRI DI FAMIGLIA.w l'italia .

federico ercole 30.03.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
Scontri violenti per le strade di Santiago del Cile fra studenti e forze di polizia. Al lancio di molotov e sassi da parte dei ragazzi, le forze dell'ordine hanno risposto con lacrimogeni e cannoni d'acqua dai blindati. Notte tesissima quella fra giovedì e venerdì nella capitale cilena. Dozzine gli arresti, un poliziotto è rimasto ferito. La manifestazione organizzata dagli studenti per sollevare il problema della necessità di una riforma della scuola è andata a coincidere con un'altra manifestazione: la "Giornata della gioventù combattente" che ogni anno si svolge il 29 marzo in ricordo di due ragazzi, Eduardo e Rafael Vergara, uccisi dal regime di Pinochet nel 1985


http://tinyurl.com/clvafux

*

i nostri giovano invece sono ancora addormentati?


Oh basta! Chi vuole votare PD o tornare a votarlo s'accomodi! Vuol dire che non ha capito niente.
Il 5 Stelle è un neonato, nato bello robusto, ma sempre un neonato, che dopo la nascita può avere un calo fisiologico di peso. E con ciò ? Si sbarazza delle scorie e poi riparte a crescere, fino al famoso 51 per cento, più bello e più forte di prima.
Andate andate dal PD e PDL ! Vedremo cosa vi daranno ! Il consueto calcio in cu..
E lo dico anche per i nostri eletti. Fossero anche le persone migliori del mondo, mai sarebbero lì senza Grillo e Casaleggio . Se qualcuno vuole cambiare casacca vada a ....da Favia che si vede come sta bene!

Lady Dodi 30.03.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alcune persone non hanno ancora capito che se si vuole cambiare e dare una vera svolta a questo paese si deve dare fiducia al m5s, tutto il resto è vecchia politica, buona Pasqua a tutti anche anche ai troll.

angelo.I 30.03.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Tutte cavolate.
Beppe diceva "diffidate da tutto e da tutti".
Io ora diffido da Beppe.

Alessio F., Como Commentatore certificato 30.03.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI QUEI TROLL,VENDUTI,COLLUSI E CORROTTI VOI NON AVETE VOTATO M5S AVETE VOTATO I VECCHI PARTITI CORROTTI,COLLUSI COME VOI E PENSATE DI VENIRE A FARE I VOSTRI COMMENTI ISPIRATI AGLI INCIUCI E AL SOSTEGNO DI QUESTI PARTITI FALLITI CON LA SPERANZA DI INFINOCCHIARE GLI INGENUI.
ANDATE A CACARE E SPARITE PER SEMPRE DA QUESTO BLOG IL M5S NON E' UN PARTITO SONO IDEE PER CAMBIARE E RIVOLUZIONARE IL MODO DI PENSARE,IL CONCETTO STESSO DELLA POLITICA.
NOI ABBIAMO PROGRAMMI CHIARI,SEMPLICI E SIAMO FEDELI,COERENTI CON GLI ELETTORI VOI NON SIETE PIU' NULLA SIETE IL PASSATO CHE NON VUOLE ARRENDERSI AL PRESENTE MA VI SCONFIGGEREMO STATE CERTI.

ANTONIO 30.03.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà dura farli andare a casa, e come staccare un bambino dal seno della mamma mentre stà succhiando il latte. dobbiamo essere irremovibili vogliamo, o no, cambiare veramente questo PAESE??? e allora ??? coerenzaaaaaa,idee ferme e precise, no a balletti io ti dò... se tu mi dai... i nuovi parlamentari devono lavorare e basta, e dobbiamo pagarli per quello che fanno realmente altrimenti,via,a casa e senza privilegi.

carolg 30.03.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono taluni che vengono qui a minacciare di tornare a votare il PD se il M5S non dà la fiducia.
"Ho votato M5S, ma se NON date la fiducia tornerò a votare il PD", dicono.
Che è come quello che per fare un dispetto alla moglie si taglia i maroni.
Bella intelligenza, contenti loro.
Se qualcuno, a parte i noiosissimi trolls, ha votato il M5S e ora vuole la fiducia NON ha ben chiaro cosa sia il M5S; che è un Movimento rivoluzionario che vuole realmente cambiare il Paese, e non fare il solito accordicchio per non cambiare nulla, ma farsi gabbare dal PDmenoElle, che sono responsabili al pari del PDL e di Monti dello sfascio del Paese...Cosa pensavate, che scherzassimo quando dicevamo che l'oligarchia la vogliamo abbattere e vogliamo cambiare il Paese in meglio, secondo il nostro Programma.
Avanti così M5S, grazie Beppe, grazie Gianroberto, grazie fanastici elettori/elettrici del Movimento, grazie cittadini deputati e senatori.

ATTILIO . Commentatore certificato 30.03.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo abbiamo capito in molti che il delirio di onnipotenza di Grillo darà il colpo finale all'Italia, ma a un delirante come lui questo non interessa, la negazione della realtà fa parte del tipo di patologia. Nè servono le sollecitazioni, le spiegazioni, i tentativi di dialogo di migliaia di simpatizzanti e di gente che l'ha votato: per lui sono dei venduti, dei troll... Quando poi alle elezioni vedrà il crollo del suo castello di carte urlerà ancora di più e insulterà tutto e tutti: quelli che comprano i suoi voti, i massoni, i partiti, le banche... Il copione poteva andar bene finchè credevamo che ci fosse un vero INTERESSE AL CAMBIAMENTO E AL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DEGLI ITALIANI, PERCHE' QUESTO ERA POSSIBILE NON FRA 20 ANNI, MA SUBITO! Ora questa grande rivoluzione del blog si è rivelata per quello che è: un ammasso di urla di uno che sta male e di chiacchiere sterili, a cui non voglio nemmeno più partecipare, CANCELLO DA SUBITO TUTTI I CONTATTI CON IL BLOG E INVITO TUTTE LE PERSONE DI BUON SENSO A FARE LO STESSO IN SEGNO DI PROTESTA!

Maria ., Perugia Commentatore certificato 30.03.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO UN POCO PERPLESSO.
GIUSTAMENTE SPARATE A ZERO SULLA INFORMAZIONE "PREZZOLATA" E POI CANCELLATE UN INNOCUO COMMENTO CHE DI SEGUITO RIPROPONGO. NON MI SEMBRA COERENTE.
SPERO SI TRATTI DI UN ERRORE. DIVERSAMENTE DOVRO' FARE ALCUNE RICONSIDERAZIONI.
ECCO IL POST CANCELLATO:
--
La coerenza politica dimostrata dal M5S è vera prova di buona fede.
Era più "facile" fare accordi con una classe politica corrotta e collusa, ma poi si sarebbe stati obnubilati e fagocitati dall'ameba PDLePdmenoelle.
La coerenza costa. Ma è l'unica strada per la salvezza.
Oggi Grillo ci ha dato una nuova speranza.
Spero che continui così.
Ha tutta la mia stima.
---
Non mi pare corrretto e coerente eliminarlo.

GIOVANNI A. Commentatore certificato 30.03.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER ATTUARE IL PROGRAMMA 5 STELLE DOBBIAMO RITORNARE AL VOTO CON UNA LEGGE ELETTORALE A SISTEMA MAGGIORITARIO, COSA CHE NON FARANNO MAI PERCHE' E COME CONSEGNARE IL GOVERNO AL M5S E DARE LA POSSIBILITA' AL POPOLO ITALIANO DI AUTOGOVERNARSI.
MA TANTO ALLE PROSSIME ELEZIONI AVREMO ALMENO IL 40% DEL PARLAMENTO E QUINDI SARANNO COSTRETTI LO STESSO A FARE QUELLO CHE VOGLIAMO NOI, QUINDI DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE SPINGERE PER ANDARE AL VOTO AL PIU' PRESTO PRIMA CHE QUESTI BASTARDI RIESCANO CON I LORO INCIUCI A FORMARE UN GOVERNO DI AUTOELETTI PER CONTINUARE A FARE I SUOI COMODI SULLA PELLE DEGLI ITALIANI.
CHIEDIAMO IMMEDIATAMENTE LE DIMISSIONI DEL CAPO DELLO STATO PRIMA CHE POSSANO RIUSCIRE NEI LORO INTENTI MESCHINI E VILI.

ANTONIO 30.03.13 11:18| 
 |
Rispondi al commento

UN GIORNO UN OPERAIO (UN CONTADINO,UN FERROVIERE,UN ARTIGIANO,UN MURATORE),FECE TANTI SACRIFICI PER DARE A SUO FIGLIO L'OPPORTUNITA' DI STUDIARE DI DIVENTARE QUALCUNO ,PER EVITARE CHE IL FIGLIO SUBISSE LE STESSE UMILIAZIONI CHE GLI ERANO STATE INFLITTE NEL CORSO DEL SUO PERCORSO UMANO.
IL FIGLIO DOPO TANTI SACRIFICI RIUSCI' AD AVERE SUCCESSO NELLA VITA E' DIVENNE UNA PERSONA IMPORTANTE.MA PERO', RINNEGO' IL PADRE AVEVA PERSINO VERGOGNA DI LUI QUANDO INCONTRAVA I SUI ALTI COLLEGHI CHE PARLAVANO DI COSE IMPORTANTI PERCHE' IL PADRE POTEVA FARGLI FARE UNA BRUTTA FIGURA CON LA SUA SEMPLICE IGNORANZA.E CON I SUOI COLLEGHI ANDO' IN ALTO E COMINCIO' A CANCELLARE TUTTO,A CANCELLARE IL PADRE L'UMILTA', LA SEMPLICITA', LA BELLEZZA IL RISPETTO.E POI DIVENTO' ADULTO PERSINO VECCHIO E SI RESE CONTO CHE A SUO FIGLIO NON AVEVA LASCIATO NIENTE NE RICCHEZZA,NE BELLEZZA, NE UMILTA' NE SUCCESSO MA SOLO UNA STUPIDA INUTILE IPOCRITA UMANA POVERTA'.

baldassarre antonio 30.03.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

E INTANTO SI PREDISPONGONO LE PROTEZIONI.
Ho visto il ministro della difesa (ancora per poco) piangere a Napoli e in pubblico. Ho già visto la Fornero e quindi non mi fido di quelle lacrime, anzi diffido perchè quelle di Fornero sono state una gran fregatura per tutti. Poi vorrei segnalare come, a pochi giorni dalla scadenza del mandato il Ministro della Difesa conceda una proroga al Comandante dell'Arma dei Carabinieri. Sono giochini gà visti. Che i Ministri si presentino alla gente senza protezioni. C'è forse puzza di bruciato per la questione dei due militari della Marina? Ci sono forse pressioni per prorogare il mandato anche ai direttori dei servizi di sicurezza? Staremo a vedere ma intanto è bene che qualcuno tenga gli occhi aperti.
Luciano MUSSO

Luciano MUSSO, Treviso Commentatore certificato 30.03.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Come il benvenuto dato ad un neonato appena nato che apre per la prima volta gli occhi al mondo, IO dico a Voi BENVENUTI!
Italiani,comunisti,compagni,fascisti,centristi,moderati,italiani tutti..BENVENUTI!!!
BENVENUTI nell'Italia di Berlusconi,Bersani,Fassino,Cicchito,Schifani;BENVENUTI nell'italia della Gelmini,della Carfagna,
della Bindi,della Finocchiaro,dei D'alema; BENVENUTI NELL'iTALIA Dalle mille opportunita',dove chiunque puo essere
ministro della difesa, ministro dell'istruzione, ministro delle pari opportunita';
BENVENUTI nel paese dove il vecchio è il nuovo e il nuovo e' il vecchio;Benvenuti nell'Italia dei cambiamenti demagogici
dove Il PD si presenta come partito del cambiamento
presentando otto punti riformatori dimenticandosi,pero',con il benefit di giornali e giornalisti completamente asserviti
al potere,di spiegarci perche neanche uno di questi punti è stato proposto nelle legislature precedenti.
BENVENUTI nell'unico paese al mondo dove in una trasmissione meteo si parla di politica; BENVENUTI nell'italia degli intellettuali a comando dove si fa appello al Movimento
ad un senso di responsabilita dimenticandosi di spiegarci perche nessun appello al cambiamento e stato
mai presentato prima con la stessa forza; BENVENUTI nell'Italia dei vigliacchi,dove la gente prima si indigna
e poi si cala le braghe,minaccia rivoluzioni per poi scoprire che due terzi
hanno votato sempre gli stessi partiti....BENVENUTI nell'Italia dove si fanno
sempre le stesse domande per avere sempre le stesse risposte;BENVENUTI nell'Italia degli Scilipoti e dei traditori coscienzosi; BENVENUTI nell'Italia dell'Ingenuita' e dove il potere logora chi non c'e l'ha e scoprire che le auto blu sono state usate invece che parcheggiate definitivamente; BENVENUTI Nel Paese dove il domani non sara' un domani diverso
ma sara' un domani uguale a quello che abbiamo avuto un anno fa',cinque anni fa',10 anni fa',20 anni fa'. BENVENUTI nell'Italia che non c'e.

Grazie

Girolamo

Girolamo Nigro , milano Commentatore certificato 30.03.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Avanti senza indugi

Carlo Fancello 30.03.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Segnalazione per il webmaster......................

Una tantum mi capita di postare un commento che non risulta poi leggibile sul blog.
Siccome credo di non essere stato mai bannato,
viene da pensare che ci sia un bug.

O forse dipende dalla linea ADSL che ogni tanto non regge il traffico e fa perdere dati

Roberto B., Genova Commentatore certificato 30.03.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

" Il costo del Parlamento italiano è il doppio di quello francese", no! probabilmente il QUADRUPLO! e si... leggete!

Quando confrontiamo i costi tra due paesi vengono confrontate purtroppo le cifre assolute (che siano della politica o dei servizi come ad esempio i treni). Sarà colpa dell'euro? Ma è un vizio non da poco, spiego meglio per chiarire: se io lavoro e guadagno in Italia è quasi certo che spenderò in Italia, e così ogni cittadino europeo nella sua nazione. anzi è un concetto applicabile ovunque. Ma quanto guadagno e il costo delle cose, servizi etc. dipende da DOVE mi trovo.

Se vogliamo confrontare il costo dei servizi o ad esempio della politica tra due stati non possiamo farlo in termini assoluti monetari: che senso ha? Il valore dei soldi in un paese o l'altro è diverso!

Penso che sia più corretto fare riferimento al reddito medio nazionale: stiamo parlando semplicemente di quanto guadagna mediamente una persona ogni mese in quel paese.
Insomma lo "STIPENDIO MEDIO".

Mi sono permesso di raccogliere dei dati su internet per capire quante mensilità medie guadagnassero i parlamentari europei e quelli italiani.

In sintesi, perché in Italia le cose sono sempre difficili da capire perché fanno di tutto per nasconderle con trucchetti fiscali/esenzioni/diarie etc.etc:

Un parlamentare mediamente in europa guadagna 5-6 volte lo stipendio medio nazionale dove è eletto.

IN ITALIA 16 VOLTE. QUESTE 10 MENSILITA' SONO IL VERO FURTO. Potete controllare le mie osservazioni qui:

I Grillini portando a 2 volte circa il loro stipendio da parlamentari sono andati anche oltre e sotto la media europea. Gli altri anche se si sono tagliati del 50% stanno comunque circa 3 mensilità di furto sulla media... tanto per sapere!!!

http://goo.gl/nydRb


Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato 30.03.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori