Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le Balle Quotidiane / 6

  • 875


balle_corriere.jpg
""E se falliamo noi violenza in strada" del Corriere.it è una citazione fuori contesto. Grillo è stato chiaro: lui vede sé stesso come un'ALTERNATIVA alla violenza. Giusto per essere chiari, in nessun passo dell'intervista con il Time Grillo ha minacciato che ci sarebbero state violenze. Anzi, stava chiarendo che nella sua visione il M5S previene la violenza incanalando la rabbia del Paese all'interno del dibattito democratico. Il Corriere avrebbe dovuto avere l'attenzione di inserire la frase nel contesto originale, sembra più il prodotto di negligenza e ricerca di sensazionalismo che un deliberato e improprio uso." Stephan Faris, autore dell'intervista a Beppe Grillo sul Time

7 Mar 2013, 17:14 | Scrivi | Commenti (875) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 875


Tags: balle quotidiane, corriere della sera, Stephan Faris, Time

Commenti

 

9 giornalisti su 10 sono obsoleti: non ci resta che trovare "quell'uno"! ah ah, daje ragazzi!

mirko mocellin, otrel@libero.it Commentatore certificato 02.04.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Resisti falli sentire che esisti.
Caro Beppe CONTINUA e avrai sempre più CONSENSI.

Se il PD e il PDL fossero nuovi partiti potresti anche per bontà credere in loro e cadere nei loro tranelli mafroni. Ma siccome è da una VITA che i nostri cari politicanti ci prendono in giro è bene che i falsi perbenisti SAPUTELLI se la SBRIGHINO DA SOLI dimostrando cosa sanno fare, e poichè non hanno IDEE e NON SANNO FARE una MAZZA cadranno in breve tempo come delle PERE COTTE, così ritorneremo a Votare e il M5S supererà ogni limite di consensi, d'altronde l'Italia definita un tempo " Nave senza Nocchiero " attualmente è meglio senza governo-guida che con un governo di gente inutile capace solo di fare i propri interessi. Vorrei un Governo con GENTE CAPACE CHE CREDE NELLE INNOVAZIONI e che può dare un vero programma di sviluppo economico attuabile. Grazie
Pasquale Bianchi . Pab

pasquale bianchi 12.03.13 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Siamo al dessert senza frutta. Tutti parlano del bene dei cittadini e dell'interesse del paese, ma nessuno é disposto (intanto) a perdere qualcosa del proprio.
Un fatto é comunque certo: il M5S é ancora fuori da ogni responsabilitá o storie di corruzione, favoreggiamenti e quant'altro.
Bene, per il bene del paese, se io fossi il presidente della repubblica e accogliendo le ferme, radicali e inamovibili richieste del M5S, darei a quest'ultimo il compito di formare il governo o di (come dallo stesso Crimi suggerito) di iniziare i lavori parlamentari senza un governo. In caso di fallimento dei lavori, si andrebbe nuovamente alle urne e basta con questo tira e molla. Se il paese non ha bisogno di mezze misure, é giusto e doveroso che anche i cittadini (e quí sí il 100%..) si prendano la responsabilitá di una nuova scelta e al piu presto.

Brigante 12.03.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo santo subito!!!!!!!!!

David 12.03.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sei un grande....mandali tutti a CASA!!


David 12.03.13 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe tieni duro.

No PD , No PDL .
Abbiamo aspettato 20 anni per un governo serio.... possiamo aspettare altro tempo se necessario.
Ciao

Caludio Anastasia 11.03.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' su alcuni giornali si continua a scrivere che grillo diceva che il programma economico del M5S l'aveva scritto col premio nobel Stieglitz, con Fitoussi e Krugman, i quali puntualmente avrebbero smentito (e anzi, nel caso di krugman, l'hanno definito pure un programma incoerente)?
E la storia della rinunzia ai rimborsi per queste elezioni? si scrive che M5S che non ne ha nemmeno diritto, per la mancata consegna dello statuto.
Grazie per la cortese attenzione che vorrete dedicarmi

vincenzo m., carinaro Commentatore certificato 11.03.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ritengo che proprio perché siete "l'ultima spiaggia" per i cittadinini il M5S non si deve alleare con nessun partito per fare il Governo. Tentate di fare il Governo da soli con le vostre forze basandovi sul fatto che siete il primo movimento (non mi va di usare la parola partito) italiano. Allearsi al PD senza L sarebbe un errore strategico; una grande fetta degli italiani non lo accetterebbe. Tra l'altro i loro tanto sbandierati 8 punti sono ridicoli. Bisogna cambiare la struttura dello Stato e ridimensionati i suoi poteri forti procedendo anche con un ritocco sostanziale alla Costituzione.

Euro R., Latina Commentatore certificato 11.03.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non avevo dubbi su questo ennesimo tentativo di restare ancorati sempre ai LORO ( anzi NOSTRI ) sporchi Soldi !!!
Simone Dossola .

Simone Dossola 11.03.13 02:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo

ritengo che sia necessario, stante la tragica situazione del paese, collaborare con il Pd per le riforme proposte che sono, tutto sommato, in linea con i vostri principi.

Questo innanzitutto nell'interesse del paese ma, in secondo luogo, anche vostro dato che in caso contraria risultereste agli occhi dei cittadini degli irresponsabili e sicuramente cadrebbero i consensi.

graziella stancheris 10.03.13 21:50| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che è ricorrente il tema di un'alleanza con il PD (chi a favore e chi no).
La mia modesta opinione da elettrice convinta del M5S in merito è la seguente. Ritengo che un'alleanza con il PD sarebbe un gravissimo errore dal punto di vista non solo 'strategico' da un punto di vista politico, ma anche in termini di effettivi risultati pratici.
Non capisco quegli elettori 5stelle che ritengono che sia 'responsabile' formare un governo per il bene dell'Italia. Mi risulta che negli ultimi 20 anni questo paese sia stato governato senza ritegno da destra e sinistra (Forza Italia, DS, PDL, PD e mettetecene pure altri) la cuiunica responsabilità era quella verso il 'sacrosanto' principio di arricchirsi. E ora, dopo 4-5 anni passati a criticare (giustamente) proprio quel sistema, il sistema Berlusconi e chi l'ha reso possibile (la sinistra dei vari Prodi, Bersani, D'Alema, Fassino etc), ci si allea? Dopo tutta la fatica, le calunnie e insulti subiti per arrivare ad una rappresentanza seria in parlamento, ci si - perdonate il termine - 'sputtana' in questo modo?? E poi, anche ammesso ci si allei con il PD, credete davvero che il PD 'sposi' i punti del programma 5stelle? Figuriamoci! Proporrà sicuramente qualcosa di inaccettabile, i grillini voteranno a favore o contro ma ormai sarà fatta, fregati. Se votano a favore perdono la faccia, se votano contro, faranno la figura degli irresponsabili e dei cretini! Su una cosa sono d'accordo, se si fa un governo di alleanza deve essere una cosa seria senza colpi di testa.
No, il 5stelle ha e deve continuare ad avere il coltello dalla parte del manico: se il PD sposa il programma 5stelle (e non viceversa), sottoscrivendone i punti fondamentali (posizione sulle grandi opere in primis) PRIMA, allora si può apire un tavolo di discussione. Sarà poi il PD ad assumersi (finalmente) un ruolo di responsabilità di cui si vanta tanto adesso. Se il 5stelle decidesse di allearsi a scatola chiusa con quelli del PD, perderà la mia fiducia e voto

Serena Moschietto 10.03.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

più che quotidiane le balle sono diventate orarie. Arrivano continue bordate, più o meno velate, da tutte le direzioni. Ricordatevi che questa cosa non può che saldare ancor più il gruppo, non spaccarlo.
Sono conferme che siamo sulla strada buona.

Mariagrazia T., Genova Commentatore certificato 10.03.13 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dichiarare qui, sulla Rete, che inizio ad avere seri dubbi sulla mia adesione al Movimento delle 5 Stelle. Ho dei dubbi sul fatto che siamo responsabili e che effettivamente vogliamo risolvere i problemi; se fossimo responsabili dovremmo dimenticare che il PD ha appoggiato il governo delle banche, che non si e' opposto all'intervento armato in Iraq e in Afganistan, che ha permesso ai bombardieri amerikani di usare le basi italiane per sganciare bombe all'uranio impoverito sul territorio dell'ex Yugoslavia, che ha permesso agli editori di pesare sul bilancio delle famiglie monoreddito che sono costrette a comprare ogni anno libri di testo esattamente identici a quelli dell'anno prima. Dovremmo dimenticare queste e tante schifezze fatte da un partito che poco ha fatto per far pesare la forza popolare in parlamento pur essendo un grande partito di massa. E oggi che vengono alla luce notizie inquietanti sul M5S, incluso quella che Beppe Grillo potrebbe essere un alieno con il progetto di invadere il pianeta terra, non posso continuare a dare il mio appoggio ai grillini. Anche se non credo che la suocera di Grillo fa il pesto senza aglio, sono convinto di tutto il resto.

Umberto Spurio, Ischia Commentatore certificato 10.03.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente sono riuscito ad iscrivermi al tuo blog.
Fai bene a non dare la fiducia a questi maledetti governanti che ci hanno rovinato.
Una cosa che dovresti fare è quella di eliminare tutte le slomachine perchè rovinano i disperati.
Ciao caro Beppe! Sono un tuo accanito sostenitore!

claudio vicenzi, caneva Commentatore certificato 10.03.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo credo sia finito il tempo dei giochi e dopo i risultati elettorali credo sia necessario una coscienza responsabile per poter un giorno mirare a guidare il nostro paese, innanzi tutto fatti vedere in Tv almeno tutti possano sentirti ed accetta un confronto con i tuoi antagonisti, non credo sia costruttivo nascondersi e dettare proclami senza che l base possa conoscerti. Insomma Beppe Grillo se puoi vuoi continuare adesso devi metterci la FACCIA a nonb nasconderti più

Antonio Caiazzo 10.03.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I soliti giornali....

Luke 10.03.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

PARTE1. Caro Beppe , credo sia oramai indispensabile portare innanzi al paese TRE punti netti , semplici e facilmente identificabili dalla gente, ovvero espressione di coerenza e al tempo stesso di concretezza con quanto detto fino ad oggi :
1)Riduzione degli stipendi a 3.000 euro netti al mese
2)Abolizione deli rimborsi elettorali con effetto retroattivo a 5anni ( oppure pensare ad una DRASTICA riduzione del rimborso da 5 euro/elettore a 1 euro/elettore superando in questo modo la solita critica “la politica sarebbe appannaggio esclusivo dei ricchi ecc..” )
3)Due legislature
So molto bene che il programma del Movimento è cosa ben più articolata e racchiuda in se istanze di profondo cambiamento, una vera e propria rivoluzione culturale, ma oggi più che mai è divenuto strategico ed impellente COMUNICARE non solo agli elettori del movimento ma a tutto il paese ( anche a coloro potrebbero essere dei potenziali nuovi elettori) che siamo una forza seria e di governo e che il cambiamento passa in primis proprio dall’abolizione dei privilegi. Guarda Beppe che niente è così sentita come la questione morale, nessun altro argomento riscuote così ampio consenso quando qualcuno vuole davvero toccare (anzi demolire) i privilegi di questa gente, che non cè null’atro di così efficacie per ottenere risultato elettorale. Lo hai urlato in tutte le piazze ( ed io seguito ed ascoltato in più appuntamenti dello Tsunami Tour), ora è il momento di presentarlo nel conto alla classe politica.Guarda Beppe, bisogna essere consapevoli che buona parte di coloro che hanno deciso dare il proprio consenso al Movimento, in questa tornata elettorale, NON sono ne informati di politica ne tantomeno risultano essere assidui lettori del BLOG, bensì persone che questa volta hanno fatto una scelta sulla scorta del sentito dire, del vociferare e del sentimento comune di avversione alla solita politica e soprattutto ai suoi borbonici privilegi.

andrea n., biella Commentatore certificato 10.03.13 01:22| 
 |
Rispondi al commento

PARTE2 Ed è su questo tasto che dobbiamo battere se vogliamo cogliere in contropiede la politica ( e le sue prevedibili strategie basate sullo “scambio”)e comunicare al POPOLO che questi signori non sono disponibili ad abbandonare poltrone e potere. Andare dinnanzi al presidente del consiglio e porre quale elemento pregiudiziale, per il via libera alla formazione del governo, i TRE semplici ( e comprensibili) punti , significherebbe essere coerenti con chi ha votato movimento e al tempo stesso essere propositivi in favore del cambiamento. In caso di rifiuto ( MOLTO PROBABILE )dell’inserimento in agenda dei TRE punti sopraccitati, farebbe ricadere TUTTA la responsabilità, della mancata formazione del nuovo governo, ai vecchi parrucconi della politica e non al Movimento 5 stelle come si sta sempre più invece delineando anche fra i nostri sostenitori. Ti dico questo perché chi ti scrive proviene da una realtà territoriale ( Biella) che ha espresso grande voglia di rinnovamento votando in massa il Movimento , ma che ora sta manifestando sempre più insofferenza per questa poco comprensibile chiusura o meglio assenza di proposte nette , limpide e soprattutto facilmente individuabili (nel marasma dell’informazione- disinformazione generale ). L’attività che svolgo mi porta spesso a confrontarmi con la gente e ad avere scambi di vedute in merito ai fatti del giorno e sulle prospettive che si potrebbero delineare. Ti posso assicurare che (tolto l’effetto “premio al vincitore” postelezioni che vedeva il M5s a quota 29 %) il consenso si sta riducendo sempre più. Le corse in maschera, il silenzio assoluto e soprattutto l’assenza di proposte concrete stanno demolendo ogni giorno che passa tutto il gran lavoro che è stato svolto fino ad esso e di cui tu solo sei il vero artefice.Beppe, presenta i TRE punti dinnanzi al paese, attendiamo il loro Niet e a quel punto via, si torna ancora nelle Piazze e sul blog ad urlare che la vecchia solita politica RIFIUTA il cambiamento.

andrea n., biella Commentatore certificato 10.03.13 01:21| 
 |
Rispondi al commento

innanzi tutto un grazie e tanta ammirazione a Grillo per aver fatto due cose che sembravano oramai impossibili: aprire le porte alla politica a TUTTI e soprattutto ridare importanza a TUTTI, anche a quelli che non hanno potere economico e quindi erano stati messi da parte dalla classe dirigente che aveva completamente rinunciato a rappresentare.
Poi alcune considerazioni:
1) andare a nuove elezioni oggi sarebbe un costo eccessivo per l'italia e concentrerebbe le energie di partiti e movimenti su come conquistare voti invece che su come migliorare le cose
2) alleanza ed inciucio non sono la stessa cosa e sarebbe carino dimostrare che in parlamneto si possono anche fare alleanze e non solo inciuci
3) dare la fiducia ad un governo non significa approvare tutto quello che fa. quando si è determinanti per una maggioranza si mantiene un buon potere contrattuale per tutta la legislatura
4)approvare i singoli provvedimenti stando fuori dal governo lo posso fare anch'io da casa se ne ho voglia! cosa serve che lo facciate voi visto che per fare dei provvedimenti serve una maggioranza e se in questa non entrate voi dovrà entrare qualcun altro e sarà quel qualcun altro a decidere se fare o non fare passare le leggi
5) almeno noi dobbiamo avere fiducia in questi ragazzi eletti e non aver paura che vengano mangiati vivi dai giornalisti o plagiati dai politici della casta! e' senza dubbio un rischio, ma tenerli imprigionati e muti mi sembra un rischio maggiore
Grazie, io ho fiducia, in bocca al lupo!

barbara mietner 09.03.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Grillo oh Grillo non l'ho avrei mai pensato che anche tu potessi appartenere a quei politici. Complimenti e buona notte. Vai a fartela metterla in culo a Portorico

Pietro Padua 09.03.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è più tempo per gli agnelli sacrificali, che
lasciano tanta amarezza, ma non fanno breccia nei cuori dei "demoni"governanti di qualunque nazione, anch'essi assoggiettati al Governo
Mondiale. Adesso è tempo di dimostrare che la base della piramide,si è rotta le scatole di sostenere un vertice inutile , che è diventato una
croce insostenibile, se la base si sposta il vertice cade!Quindi BEPPE è giusto che tu dia le controprove delle accuse che ti stanno rivolgendo, ma è ancor più giusto che il popolo italiano si unisca per davvero, e dimostrare che sì! possiamo autogovernarci, giustamente e con la forza di una sana fratellanza di popolo .
La metodologia del " dividi et impera" deve essere battuta con la metodologia opposta "L'unione fa la forza". Non mi aspetto
che sia Beppe ad assumersi una responsabilità totale, ma come sempre si è saputo, il
movimento è un movimento di forza popolare , quindi è bene ricordare agli italiani, che votando M5S hanno votato se stessi quindi DIAMOCI DA FARE !SE UNO SOLO COME GRILLO HA AVUTO LA FORZA DI ATTRARRE UN POPOLO , FIGURIAMOCI
LA FORZA DI UN POPOLO COME POTREBBE CAPOVOLGERE TUTTO POSITIVAMENTE ! "

Rita Pane Commentatore certificato 09.03.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha votato M5S sapeva in anticipo che la stampa avrebbe reagito così , si stanno suicidando... stanno tirando il gambino.

luca novellini 09.03.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Sento dire spesso che nel m5s se parli e dici cose diverse da quelle che sono il verbo del capo vieni tagliato fuori,quindi un movimento fascista. Ma perché nel PDL se parli in modo diverso dallo psiconano, non ti mettono fuori gioco?giornalisti ipocriti e corrotti dai partiti.

Daniele ., Misano Adriatico Commentatore certificato 09.03.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a mio modesto parere , ora è arrivata l'occasione x iniziare la fase di cambiamento all'interno del parlamento . si deve rendere concreto il programma presentato ai cittadini con qualsiasi mezzo...anche se ciò può voler dire dialogare con la casta di sinistra.il fine giustifica i mezzi.......in un secondo momento si potrà alzare il tiro e applicare in pieno tutti i punti del programma , ma x fare questo occorre una maggioranza molto più ampia , che potrebbe arrivare agendo x il bene del popolo italiano in questa fase . grazie

stefano rossetti 09.03.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma basta, non riescono a durare alcune settimane, figuriamoci una legislatura: Maria Tindara Gullo (PD)indagata...
Ma una bella condanna per crimini contro lo Stato, se ritenuti colpevoli, NO?

Fabrizio D., Bologna Commentatore certificato 09.03.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON C'è CALMA, NON C'è PACE, TROPPE TROPPE TROPPE PAROLE, LO SPORCO DENARO E LA SPERANZA DI LAVORARE SONO L'OSSESSIONE DELLA MAGGIOR PARTE DEL POPOLO.
I FIGLI CONTINUANO A CRESCERE NEL DISORDINE SOCIALE E ALL'OMBRA DI UN GOVERNO CHE NON ESISTE.

BEPPE TANTO TI STIMO, MA COME SI DICE QUI: "STRINGIAMO IL BRODO"

NAPOLI 09/03/2013

giancarlo ioimo 09.03.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

LE PAROLE SE LI PORTA VIA IL VENTO! I FATTI RESTANO!!! CHI HA TEMPO NON ASPETTI TEMPO! CIAO e buon lavoro. Giuseppe

Giuseppe Fiorenza 09.03.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Elogiare o screditare un personaggio pubblico fá parte del gioco. Giornali, settimanali, PC, Laptop, Handy, Tablet, telefoni. Puó esistere una sola persona al mondo cosí fatto, oggi, che possa essere cosí poco informata e naif da pensare o credere o immaginare (una volta diventata pubblica) di riuscire a nascondere qualcosa a tempo indeterminato? Sopratutto se qualcosa di illecito?
Via, siamo seri!
Il Sig. Grillo ha detto piu volte pubblicamente di essere benestante. Ed é normale, avendo un po di soldi, investirli. Chiunque lo farebbe. Chi ne ha di piú investe di piú.
Da cittadino socialmente, economicamente e politicamente "normale" (quindi con nessuna forza decisionale, senza conoscienze influenti e pochi soldi in banca) non sono minimamente in grado di giudicare "chicchessia" e posso solo sperare che la giustizia faccia il suo corso in funzione del famoso principio: "in nome del popolo".
Questo principio é venuto sempre meno nell'arco dei questi ultimi decenni ed é quindi normale e doveroso che i cittadini come me cerchino dei nuovi rappresentanti. Ricchi o poveri che siano non ha importanza. Ció che importa é che la corruzione sia combattuta, sempre e continuamente. Ció che importa é che si rifletta seriamente sulla creazione di una nuova scala dei valori delle cose, del lavoro, della morale, del rispetto reciproco, dell'identitá verso una nazione, un popoplo, addirittura di un genere umano. Forse il Sig. Grillo e il M5S sono dei demagoghi, degli utopisti, degli idealisti, degli illusi. Ma se ce ne fossero di piú, forse ci sarebbe il rischio che le cose migliorerebbero...
Lo dico sinceramente: sono confuso. Non so se il Sig. Grillo e il M5S riusciranno a cambiare qualcosa, ma provarci (vista la situazione) mi sembra un dovere. Non mi aspetto miracoli economici, ma solo piú giustizia, equitá, trasparenza, speranza per tutti.

Brigante 09.03.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

hai un solo modo per salvarsi dai mercati ucciderli fai fallire le banche e ti liberi dal loro controllo
you have only one way to escape from the markets kill you fail banks and frees you from their control
sólo tiene una manera de escapar de los mercados de matar a los bancos que no vaya y le libera de su control
έχετε μόνο ένας τρόπος για να ξεφύγουν από τις αγορές σας σκοτώσει αποτύχει τράπεζες και σας απαλλάσσει από τον έλεγχο τους

filippo bacilieri, filo426@libero.it Commentatore certificato 09.03.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho votato il movimento ma mi sta bene questa vostra presenza così importante in parlamento. Penso che così messi potremmo costruire finalmente qualcosa di veramente buono, ma vi prego di una cosa, non riportate l'italia al voto, non fate buttare altri miliardi nel cesso, non fatevi strumentalizzate da chi ci ha governato male e per i propri interessi,da chi accusa ad es.monti dell' austerity quando è la causa prima di questa situazione con un malgoverno fatto di noccioline agli asini e lingotti alla casta. Quegli asini continuano a votare quella politica corrotta, sessista e bugiarda e chi ha votato il movimento per non votare Bersani, con nuove elezioni, potrebbe ripensarci. Due forze politiche paritetiche e non necessariamente opposte possono giovare alla nazione. Sfruttate l'opportunità che vi siete conquistati, ed infettate il parlamento dalla'interno: via a calci in cxxx i corrotti, i delinquenti. Pulite dalla'interno il governo da tutti quegli esponenti che ci fanno vergognare di essere italiani,e che stanno ancora li. la faccia della politica italiana deve tornare pulita e confido in voi quale lato vergine della politica che potrà riuscirci appoggiando intelligentemente la sx oppure correggendo il tiro quando serve!

Livia scorsone 09.03.13 05:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe adesso è il momento di cercare di portare avanti il nostro programma, anche affrontando gli artigli e il campo minato della televisione e arrivato anche il momento che qualcuno dei nostri rappresentanti M5S cominci a far capire cosa vogliamo fare in parlamento.
Grazie, un Saluto

FRANCESCO SANTAMARIA 08.03.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho votato 5 stelle con convinzione per avere in parlamento un alternativa alle vecchie logiche di potere dei partiti che hanno portato il nostro paese allo sfascio. Ritengo che il risultato elettorale raggiunto dal movimento sia un grandioso successo ed è proprio per questo che bisogna sfruttare il momento per dimostrare nei fatti quello che intendiamo fare. Il nostro è un paese non abituato e non pronto alle rivoluzioni radicali pertanto, anche se contro corrente rispetto all'idea di qualcuno, ritengo che debba essere presa in considerazione l'opportunità che ci viene data per far vedere quello di cui siamo capaci e per diffondere la forza delle nostre idee anche nei più scettici. Non tutto e subito, impossibile, un passo alla volta, questo è l'unico modo per cambiare ed il motivo per cui ho votato 5 stelle. Non voglio pensare ad un'altra tornata elettorale sarebbe un fallimento e mi farebbe pensare più alla volontà di soddisfare interessi particolari all'interno del movimento che all'idea condivisa di cominciare a cambiare il paese. Un fedele (almeno fino alle prossime elezioni).

antonio errico 08.03.13 21:15| 
 |
Rispondi al commento

non bisogna stupirsi di come i media cercano di confondere la realtà, né loro né i politici hanno ancora capito che con noi il giochetto non funziona e sono ancora di più sbalordito di come la menzogna e l'artefazione ogni giorno viene compresa dal popolo,da quel popolo che per decine di anni ha lasciato (delegato) gli altri (i partiti) a gestire la cosa comune. Tutti i partiti di regime si chiedono cosa succede, perché la gente perbene se la prende con loro, con la politica, con il sistema......non hanno ancora capito che è finito il tempo in cui bastava un faccia da C..... con il retino per conquistare voti e adesioni, non hanno capito che le false iscrizioni al partito non contano più nulla, non hanno capito che la gente è stanca delle risse televisive concordate punto per punto con l'intervistatore di turno, non hanno capito che la democrazia vera, quella che dà ha tutti la possibilità di dire la propria è la rete!
Non hanno capito che il mondo è cambiato e sta cambiando velocemente. Non hanno capito che il M5S è avanti anni luce, non hanno capito che siamo stanchi di assistere "alla guerra di tutti contro tutti" se non è finalizzata al bene comune. Cercano di fare la stessa cosa con noi, ma ad ogni attacco perdono potenziali elettori. Se si andasse oggi alle elezioni (ultimi sondaggi) saremo vicini al 30% Chiedono oggi a noi di fare quello che in 14 mesi del governo Monti non sono riusciti a fare.... legge elettorale, riforma del parlamento, riduzione costi della politica ecc. ma loro dove si trovavano? Erano solo impegnati a fare i conti (ammesso che sappiano farli) su cosa fare o meglio non fare per restare sulla loro poltrona!!!
Ma se loro erano lì cito il tormentone di Radio 24 "erano lì per noi, per rappresentarci, per risolvere i problemi del Paese" e non per vendere noccioline. Ma come diceva il Gladiatore rivolto al principe..."il tempo degli onori" sta per finire.....e presto finirà perché ci riprenderemo il futuro ns. e quello dei ns. figli!!

luigi 08.03.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare che il movimento non ha vinto le elezioni, non si può pensare di dettare le regole ed essere obbediti. È sbagliato non cercare di ottenere intanto alcune riforme importanti solo perché significa condividerle col pd. Servono meno orgoglio e più modestia per ottenere i cambiamenti che gli italiani si meritano. Attenzione a non fomentare le folle, c'è tanta, troppa gente arrabbiata. Monica (ancora indignata)

Monica Bassi 08.03.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mandiamo qualcuno ufficialmente in tv non se ne può più di farci buttare fango addosso
Chiediamo di presentare i punti del nostro programma e rispondiamo a delle domande prestabilite come fanno gli altri

Giuseppe lacognata 08.03.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

salve,sono un elettore M5S,uno che per anni ha votato PCI ,poi PDS ...poi DS ... e poi ...basta .. dallo schifo ho interrotto il voto tanto non cambiava nulla e la "sinistra" non era più sinistra,con franceschini,bindi e altre amenità democristiane...ora penso che dovremmo essere capaci di sgretolare le false proposte di "riforma" che il bersani ci "propone".Io credo che invece di restare all'esterno dovremmo stanare le volpi dimostrando che glo 8 punti sono solo una presa per il culo, credo che dovremmo proporre non 8 ma 20 punti e solo alle nostre condizioni, dobbiamo proporre il nostro appoggio solo alle nostre proposte senza se e senza ma,senza compromessi andare a discutere non per fare un compromesso ma per ribadire che la politica dei tavoli e dei tavolini e' finita.Niente compromessi ma solo ribadire le nostre proposte,quelle più dirompenti sul sistema dei partiti,sul finanziamento pubblico di stampa di regime e tutti i punti proposti nel programma e per cui io ho dato il voto a 5 stelle.Diamo una pistola carica a bersani da puntarsi alla tempia e premere il grilletto.Deve capire che lìItalia si salva se LORO SE NE VANNO. Quindi penso che e' bene andare NON A TRATTARE ma a ribadire proposte forti da cui non si transige. Se accetta si suicida, lui con tutta la casta.Loro ora vogliono dimostrare che hanno "buona volonta'? mentre % stelle punta allo sfascio, noi dobbiamo dimostrare che loro vogliono ancora una volta difendere le loro poltrone e i loro recinti di potere.Quindi per evitare questo raggiro,(hanno tutta la stampa ancora nelle loro mani) dobbiamo dimostrare che con questi un governo do onesti con loro non e' possibile. Senza paura.

anton giulio lotti 08.03.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che visto l'ammontare giornaliero delle calunnie dei media, sarebbe opportuno uno spazio autogestito da M5S su una televisione nazionale, o una speciale diretta dalla "cosa" collegata su tali canali.
Se viene rifiutato publlicare tale rifiuto su una testata straniera.

Nonostante, la massiccia presenza in rete di coloro che sono interessati al M5S. Una gran parte dell 'elettorato cade ancora per forza di cattive abitudine ad una dieta di TV, e quindi viene richiesta troppa fiducia ai tali che sono constantemente bombardati da disinformazione. Bisogna andargli in contro e credo si possa ottenere con le giuste mediazioni. Un buon tramite potrebbe essere Travaglio per ottenere uno spazio in tv. Ripeto autogestito, non con presenze di nessun interlucotore al di fuori di M5S.

Questo simplice gesto potrebbe dare una vera scossa ai canali di informazione di stato. Al momento invece si rischia di soccombere prima di partire, visto che le accuse crescono di giorno in giorno. Figuriamoci come si accenderanno appena in parlamento! Meglio premunirsi

il popolo 08.03.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Traduzione o no è nei fatti che Grillo incita la violenza.
Basta leggere la stragrande maggioranza dei commenti dei militanti: insulti e m....a addosso a chiunque osi criticare. Non è così che si risolleva il paese. Alla fine qualche adepto inizierà a compiere sacrifici con animali pur di accontentare il Grande Maestro della Setta 5s.

DANTE 08.03.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti.sono incazzato nero,angustiato,rammaricato,depresso dal sistema che non aiuta le persone intraprendenti,con delle idee,con la voglia di fare e soprattutto di costruire qualcosa per il futuro nel medio periodo.per i giovani che hanno bisogno di imparare e che gli anziani insegnino a questi , che poi saranno loro il futuro dell"italia.la crisi!! la vedo ancora piu catastrofica di adesso,e che nei prossimi anni dilaghera come un meteorite nell"oceano.le istituzioni hanno bloccato la voglia di fare ,creare ,inventare.i professionisti(geometri,ingenieri ,termotecnici,dentisti,ecc...)sono tutti dei ladri legalizzati(anche loro devono avere un tabella che va da un minimo ad un massimo)cosa che attualmente non esite.lo stato cosa ha fatto in questi 20ANNI????????????????????LE INDUSTRIE SONO OBSOLETE E HANNO BISOGNO DI UN FORTE RINNOVAMENTO PRODUTTIVO CON PRODOTTI NUOVI,L"AGRICOLTURA PIU ACCESSIBILE AI GIOVANI 35,45,50enni maturi.le fonti rinnovabili piu accessibili (non possono chiederti 30000euro per l"istallazione di una pompa di calore,16000euro per 6kw di pannelli solari) ma siamo fuori da ogni realta.....................................

cocchi claudio 08.03.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Come voteranno in aula i parlamentari del M5S? Come vorranno loro, come vorrà Beppe, o come vorremo noi elettori?
Come elettore del M5S, pretendo che venga al più presto attuata la democrazia partecipativa promessa in campagna elettorale. Ognuno vale uno giusto? Altrimenti il M5S sarà come tutti gli altri.

"L'eletto in Parlamento si impegna a votare in aula secondo la volontà degli iscritti al non-partito, che la esprimeranno tramite un'apposita votazione on-line."

Tratto dal libro "Dietro Beppe Grillo”, copyright 2004

Domenico Petrolino, Londra Commentatore certificato 08.03.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento

La migliore rivoluzione è quella che si fa a tappe.

vincenzo salvatore 08.03.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

come sempre la categoria dei giornalisti gioca
e manipola qualsiasi frase o dichiarazione a suo
piacimento. da oltre 30 anni la categoria dei
giornalisti è la più sporca e si dimostra come
la categoria che lavora solo per chi la paga di più.
io ho 63 anni......è così dal 1960........

edoardo M 08.03.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

E' iniziata la guerra!!! questa e' una guerra vera e propria. Bisogna attivarsi per riprendere in mano la situazione.
La vecchia politica si sta riorganizzando e ci sta attaccando da tutti i lati. Non vogliamo andare (a ragione) nelle televisioni? allora rifacciamo un giro di comizi nelle principali citta'. In guerra bisogna anche attaccare. Attacchiamoli sul loro piano...nella comunicazione. Attiviamo di nuovo la comunicazione diretta..I COMIZI..... da solo il web non basta, rendiamocene conto. C'e' una parte di nostro elettorato che comincia a vacillare..
CONTRASTIAMOLI CON LA COMUNICAZIONE DIRETTA NELLE PIAZZE. Attiviamo i banchetti nelle strade. Facciamoci sentire...da solo il WEB non basta!!!

Marco M.1961, catania Commentatore certificato 08.03.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo le elezioni alla Regione Lazio cominciano ad arrivare le belle notizie e speriamo non solo contentini. Il sindacato mi chiama per il rinnovo della mobilità in deroga (questo è il terzo anno!!) e corri subito a firmare il DID dichiarazione di immediata disponibilità !! ma che presa per il culo sono tre anni che la firmo ad ogni rinnovo e sono tre anni che sono disponibile a qualsiasi lavoro onesto ero capo ufficio da 25 anni in agenzia assicurativa e l'unico lavoro che sono riuscita a trovare sul territorio in un azienda agricola locale che assume solo italiani per la raccolta dei Kiwi ma purtroppo dura solo 15/20 giorni nel mese di novembre, esperienza bellissima sotto il piano umano però non basta.
Per effetto dell'iscrizione nelle liste della mobilità in deroga devo fare regolarmente dei corsi finanziati dalla regione Lazio che hanno come obiettivo la formazione per il ricollocamento futuro nel mondo del lavoro!!! Allora firmata la dichiarazione di immediata disponibilità formata (ho attestati di frequenza e qualifica di tutti i generi) e preparata per il ricollocamento ma quando avverrà questo miracolo nella bellissima repubblica italiana fondata sul lavoro? e il lavoro è dignità per la persona che non si salvaguarda con l indennità di mobilità ma solo e solamente lavorando e sentendosi utili nel lavoro.
Ma nel frattempo che bersani per atto di responsabilità finisce di distruggere anche il suo bel partito e che Berlusconi trovi qualche comunista che con una spugna cancelli tutte le magagne e pendenze politiche per poi sparire per sempre e che Grillo parta con la sua rivoluzione e i cittadini prendano atto che la meritocrazia e non l amico politico ti fa trovare lavoro noi che si fa ? Se si potesse mettere in stand by la vita aspetteremmo pure ma le bollette non aspettano vanno in mora le rate del mutuo non aspettano si finisce nella centrale dei rischi cattivi pagatori i figli perdono chanche per mancanza di finanz il preside VUOLE il contr. vol. ecc.ecc

bruna mambrini 08.03.13 17:30| 
 |
Rispondi al commento

E' stato estrapolato di tutto dell'intervista del Time.
Per fortuna sono sempre di più gli italiani che conoscono perfettamente l'inglese e che non si lasciano più infinocchiare dalla stampa italiana!!!
Andiamo avanti e voltiamo pagina!

nanachan 08.03.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciò che sta attuando Grillo si chiama coerenza, attitudine non propria dell'uomo politico che ci ha governato sino ad ora. Il PD ha vinto (più o meno) e allora governi se in grado. Guardando i programmi che trattano di politica sembra che il M5S debba fare o sostenere il governo, non si sono accorti che siamo all'opposizione???

Andrea M., Volpago del Montello Commentatore certificato 08.03.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

In effetti il movimento rappresenta l'ultima spiaggia per chi crede ancora nella possibilità di eliminare dal paese la criminalità politico-economica-finanziaria-religiosa-massone-mafiosa. Dopo, se verrà meno ogni illusione per tornare alla propria disperazione nuda e cruda delle vittime di questi criminali che si sono ultrarricchiti sulla pelle del popolo italiano non potrà che esserci la rivolta di piazza ed i forconi perché nessuna forza potrà più tenere la disperazione di questa gente che si vede tradita e presa in giro ogni giorno leggendo i quotidiani che riportano i loro crimini impuniti attraverso i quali sono diventati più ricchi degli sceicchi ed impuniti, inviolati.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 08.03.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Non se ne può più! Il debito pubblico oramai assomiglia sempre più al cybersex tra due maschi di cui uno fa finta di fare la diciottenne vergine! Il cittadino si indebita con la stessa speranza di un trentenne scapolo in cerca di una fidanzata più giovane, dall'altra parte il burocrate fa finta di fare la verginella e si intasca i soldi!

mario mario Commentatore certificato 08.03.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento

a pomeriggio 5 tra poco una candidata non eletta del Movimento 5 stelle del Piemonte e vuole un confronto con la durso..MAH!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 08.03.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento

A volte è necessario SALIRE a compromessi!
Diamola questa fiducia!

silvia sorbi 08.03.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Per bloccare un cambiamento si può fare in due modi: andargli contro o spingerlo troppo forte. nel primo caso si ferma, nel secondo caso cade.
Adesso è il momento di FARE e non di lamentarsi; la gran parte dei commenti mi sembrano degli sfoghi inconcludenti.
Adesso è il momento di fare e di trovare le soluzioni per fare; D'accordo con la gran parte dei giudizi, ma con i giudizi non si va da nessuna parte . SERVONO PROPOSTE CONCRETE.

Ugo A., Recco Commentatore certificato 08.03.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Io veramente rimango basita...com'è che tutti giudicano un gruppo di persone che prova a fare qualcosa di diverso, ancora prima che gli venga data la possibilità di farlo! Tenetevi tutti i vostri inutili commenti e le minacce su probabili percentuali di voti che m5s prenderebbe forse alle prossime elezioni. Se siamo arrivati a questo punto e' perché i nostri politici HANNO SBAGLIATO, HANNO governato male. lo vediamo, viviamo ora gli errori di anni di imperizia. Abbiamo votato m5s . Diamogli la possibilità di cambiare e migliorare, diamocela tutti... Poi potrete, potremo, permetterci di giudicare... Dani

Dani Ba 08.03.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Le balle quotidiane no si contano più. I pennivendoli di regime o non sanno più tradurre le interviste straniere e quindi non conoscono le lingue oppure sono in malafede. Propendo per la seconda ipotesi. Il "corriere della sera"che vive di finanziamenti pubblici stanziati all'editoria, come tutti glia altri giornali di partito naturalmente, distorce sempre ciò che dice Beppe oppure appartenenti al M5S. Io penso che l'atteggiamento di Beppe nei confronti dei media italiani sia giusto e sacrosanto. I giornali italiani diretti da tromboni della carta stampata fino a ieri denigravano e insultavano il M5S, apostrofandolo con epiteti poco simpatici da fascisti a populisti. Provo un immenso piacere nel vedere i giornalisti italiani rodersi il fegato per il fatto che sono totalmente ignorati da Beppe Grillo che rilascia a destra e a manca interviste a media stranieri. Tra i punti del programma del M5S c'è uno a cui tengo particolarmente, e cioè l'abolizione dei finanziamenti pubblici all'editoria. Io penso che stanziare soldi pubblici ai giornali non servi a preservare il pluralismo dell'informazione ma a creare dei servi di partito, è la cosa è ben diversa. Il M5S vuole un'informazione libera dai partiti politici e che racconti la verità alla gente e no le solite balle . Basta con tutti questi servi che si spacciamo per giornalisti di professione come i Facci, i Sallustri, i Porro, i Belpietro, i Verderami, i Calabrese, gli Zullo, i Tramontana, i Pace, i Ferrara, i Secchi, i Manzoni, i Rondolino, i Sansonetti, i Telese, etc, etc. L'elenco è lungo. Ovviamente non generalizzo e dico che ci sono le eccezzioni come il "fattoquotidiano" che non prende coraggiosamente soldi pubblici e fa informazione vera dove lavorano veramente dei grandi professionisti come Travaglio e Padellaro. Vogliamo l'informazione libera.

Gaspare M. Commentatore certificato 08.03.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si mi sa proprio che il prossimo MOVIMENTO sarà quello del BASTONE !!!!
QUESTI MANGIANO 900 migliardi all'anno!!! VISTO CHE l'ITALIA cade a pezzi significa che SE LI PAPPANO LORO !!!! I PRIVILE-GIATI POLITICI E DIPENDENTI PUBBLICI !!!!!!!!!!!!!!!!

luigi cavazzoni, San silvestro di CURTATONE Commentatore certificato 08.03.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stufa della politica attuale soprattutto è autoreferenziale e non ascolta il disagio della gente. Però ho un dubbio: farsi portavoce dei mal di pancia, come per esempio ha fatto min passato la Lega, non è troppo facile? Non è forse più onesto e producente affrontare i problemi col ragionamento anzichè con le urla? Ciò non vuol dire che non approvo ciò che dice Grillo, ma forse avrebbe più seguaci se la smettesse di urlare ed insultare e cominciasse a parlare con RISPETTO alle persone. Non è forse lo stesso RISPETTO che i cittadini hanno preteso per anni dalla politica? Medita Grillo, io ti tengo d'occhio.

carmen d. Commentatore certificato 08.03.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non pensate che un parlamento 100% M5S faccia paura ad un sincero democratico? Neanche Cristo, ha convinto il 100%dell'umanità e si dice fosse il figlio di Dio!.Solo Hitler in una fase della sua follia aveva un consenso pari al 70- 80%.Come dice Don Gallo non fate gli stronzi e pensate a fare quello che oggi si può fare. Occore fare il massimo del possibile e non il minimo dell'impossibile, a meno che non vogliamo sperare in un futuroremoto perfetto che sa di utopia.Se non fate accordi realistici per cambiare tutto ciò che è nel vs. programma insieme a che è disponibile, alle prossime elezioni scenderete al 10%e non al 100%!.Siate liberi di discutere in ogni sede anche in tv, sembrate più una setta che un movimento libero.Potete essere una speranza per questo paese, ma la palingenesi che prospettate è stoltezza, filosoficamente parlando. Auguri!

antinolfi giuseppe 08.03.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
Ho letto nel tuo blog circa i punti comuni fra Bersani e Berlusconi. Io che sono un curiosone ho provato a fare la stessa ricerca sostituendo Bersani a Grillo.
Non ci crederai ma i punti in comune fra te e Berlusconi sono tantissimi e te ne spiego alcuni.
1) Berlusconi ha la presunzione di essere l’unico capace di intendere e di volere. (Vedi come Alfano s’è trasformato in burattino dopo il ritorno in prima linea del Cavaliere.
Lui apre la bocca e Silvio parla.
Tu fai lo stesso con i tuoi grillini. Se non devono avere alcun contatto con l’esterno è perché li ritieni incapaci di intendere e volere. O forse hai un progetto segreto che non condividi con nessuno.
Solo tu sei il Sommo. Solo tu capace di intendere e volere e se qualcuno dice la sua è un traditore e deve finire fuori dalle balle.
2) Berlusconi odia giornali e tv (tranne quelle di sua proprietà) che gli fanno domande alle quali è chiamato a rispondere. Lui è al disopra delle parti e non può e non deve essere giudicato o messo a confronto con nessuno. Se proprio deve dare una parvenza di contraddittorio va sulle sue reti o dal suo fidato amico Bruno Vespa che gli porge cortesemente le domande.
E’ capace di parlare solo senza contraddittorio, proprio come te che parli solo con giornali esteri. Interviste senza contraddittorio. Uguale!
Tu fai lo stesso rifiutando di avere qualunque confronto con la stampa italiana eppure fino ad oggi l’hai usata e ti è tornata utile. Anche se non rilasci interviste sei presente quotidianamente e in tutti i TG che ti concedono tanto spazio. Ma la musica non cambia. Riprendono e trasmettono i tuoi discorsi dove sei tu il solo che parla, senza nessun confronto.
Odia pure i giudici che hanno aperto delle inchieste sul suo conto.
Lesa Maestà.
Eppure basterebbe poco per capire se sono i giudici che lo perseguitano ingiustamente dal momento che è entrato in politica oppure è entrato in politica per evitare che i giudici lo condannino.
pag. 1di2

Brummel03 08.03.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

non si possono inserire termini offensivi ma che si può dire a questi politici di m..... se non parolacce. Non capiscono un c.... Ma quando se ne andranno potremo allora dirgli ma andate a f.. c...

roberto risso 08.03.13 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Fino a ieri, speravo che i poteri forti rinuciassero o meglio sospendessero la loro azione di manovrare le scelte del paese, e invece arriva puntuale la smentita da un "signore" che è stato condannato per banca rotta, tangenti e vive in svizzera per non pagare le imposte, andiamo avanti cosi, grillo 100%

Nunzio S., Roma Commentatore certificato 08.03.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Questa è una vera e propria Resistenza !!! E allora noi , comuni cittadini , il popolo sovrano , abbiamo tutto il diritto di esprimere il nostro disgusto per quanto accaduto fino ad ora !!! I giornali ... le televisioni .... i VECCHI POLITICI .... mi viene da VOMITARE !!! Io non voglio più vedere questi personaggi loschi e truffatori sempre in giro a nostre spese .... gente comprata con i nostri stessi soldi e a nostra insaputa !!! Per favore RESISTIAMO e RESISTETE ai continui attacchi !!! Hanno paura e sono stati loro a portarci questo disastro !!! ANDIAMO AVANTI A TESTA ALTA E .... COME DETTO PIU' VOLTE .... TUTTI A CASA !!!!

Johnny Cer, Milano Commentatore certificato 08.03.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere come mai nel mondo del mercato degli ambulanti ci sono leggi diverse in regioni diverse come mai io che opero in Torino non posso posso più lavorare perchè non ho il durc non essendo apposto coi versamenti contributivi mentre in Liguria non me lo chiedono come mai visto che io opero nel mercato del usato ci sono differenza da un organizzatore al altro tipo il Gran Balun non lo posso fare mentre Moncalieri si come Borgo Dale Casale Monferrato ma Piazza Vittorio di nuovo non lo posso fare mi dicono che è una legge regionale ma che cazzo vuole dire mi sembra che sono tutti nelle stessa regione inoltre non essendo a posto coi contributi da me versati per la mia pensione ma chi cazzo la vuole la pensione visto che non posso pagarmi la mia pensione mi fate morire di fame subito non mi permette di lavorare tutti quelli che fanno il mio lavoro sono alla fame chi cazzo lo compera un mobile vecchio in questa situazione quando gli operai si sentono vittoriosi per un aumento del salario di 40 euro al anno ma che cazzo dicono io non voglio la pensione la loro previdenza sociale non sono mai andato in ospedale non ho mai preso la dissocupazione non ho mai usato niente di questo cazzo di stato loro cosa fanno mi bloccano la licenza per i contributi non versati vergognatevi io da voi non voglio niente solo che mi lasciate lavorare ditemi quanto devo devo pagare in maniera seria in base a quello che guadagno e in base a quanto consumo forse allora vi pagherò carogne .

Peruzzini A., Torino Commentatore certificato 08.03.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,
e meno male che senza il M5S ci sarebbe violenza nelle strade, i tuoi sostenitori utilizzano un linguaggio zeppo di "ATTACCO, BATTAGLIA, RIVOLUZIONE, ABBATTERE", la benzina l'hai buttata per bene adesso serve solo la scintilla. Per cambiare non serve buttare benzina ma solo acqua ghiacciata che sveglia ma non è infiammabile

Lucia Basiricò 08.03.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vecchio sistema pensava di cavarsela dicendo che un "comico", per di più populista non sarebbe andato da nessuna parte, e non ne parlava mai. Adesso in tutti i telegiornali e quotidiani non si parla d'altro che di M5S. Secondo me Beppe (come me del resto) usa gli occhiali scuri perchè sta continuamente lacrimando... DAL RIDERE! Il Sistema è definitivamente MORTO! R.I.P:

Marco Pantaleoni, Treviso Commentatore certificato 08.03.13 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci provo ancora perchè ho bisogno di capire se rispettto alla condizione mia di vita, diventa fondamentale parlare di abolizione del finanziamento ai partiti. Come pensa di controllare l'influenza delle lobby che senz'altro interverranno a dare soldi, nella politica. Il mio timore è che possano dettare l'agenda politica del paese solo le persone che hanno i soldi e noi cittadini, morti di fame, morire disperati in attesa di ricevere un centesimo per il nostro lavoro mal pagato! Le ho postato su twitter la strage di bambini in America perchè pensavo come è difficile abolire la vendita delle armi perchè le industrie sponsorizzano i politici. Non vorrei che si cadesse dalla padella nella brace. Grazie per l'attenzione

donatella d. Commentatore certificato 08.03.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Trattandosi di una frase scritta, bastava, per evitare equivoci, usare una virgola: " se falliamo noi, violenza nelle strade". E' chiaro che Grillo costituisce un'alternativa alla violenza, ma il messagio è comunque sbagliato e Grillo se lo poteva risparmiare: è un po' come giustificare o autorizzare la violenza.

marina s., roma Commentatore certificato 08.03.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

... se ci mandi a votare con il porcellum senza fare nessuna legge di quelle proposte, alle prossime elezioni andrai al -100%!!!!

nto n. Commentatore certificato 08.03.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
le piazze rivedranno ben presto Beppe, gli eletti ed i candidati di ogni regione, sui palchi delle piazze italiane; questo avverrà nel periodo della nuova ed imminente campagna elettorale.

Il blog e "la cosa" sono più che sufficienti per consentire a "chi vuole" vedere e sapere cosa pensa Beppe di questo o di quello e cosa hanno fatto, faranno e stanno facendo tutti gli eletti del MoVimento in ogni luogo in cui rappresentano i cittadini italiani.

E' questa la nostra sede ufficiale, questa la "nostra casa" è la più grande di tutte, porta il nome di chi ci ha dato voce e ne andiamo fieri, ci contiene tutti e ci piace così, devono farsene una ragione, TUTTI.

E' inutile che i giornalisti le televisioni ed i politici fingano di non averlo capito, non siamo aperti a "trattative" il nostro programma lo conoscono ed è pubblico, in rete, se abbiamo detto stop al finanziamento pubblico ai partiti non ci accontentiamo solo di un taglio seppur considerevole, basta vuol dire basta, restituire, vuol dire "ridare il maltolto" agli italiani, non vuol dire "scurdammece o passate simme e napule paisà", quei soldi li hanno levati a te a me ai tuoi figli ed ai miei, e noi li rivogliamo indietro!!
Nel frattempo però cominciamo a dire che non li prendono più... poi vediamo se ci sono gli estremi per farceli restituire in un modo o nell'altro (vedi politometro).

Altro che buonuscite e pensioni cumulabili, col cazzo che le vedranno!!

Tutto questo come vedete è talmente importante per loro, la difesa dei privilegi, i loro e quelli della casta intorno a loro è talmente importante... che quando Beppe parla di violenza, probabimente lo fa perchè immagina come me che pur di non rinunciarvi, son proprio loro che sarebbero disposti a mettere il paese a ferro e fuoco, ed allora nuove ondate di terrorismo, servizi segreti deviati... cose già accadute del resto... non fantasie.
Il regime è qui, in questo paese e non schioda facilemente, abituiamoci a questa idea anche se folle.

Lello Marino, Ercolano Commentatore certificato 08.03.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, mi sono iscritta oggi al blog e ammetto di non aver votato per il movimento alle ultimissime politiche. ma sono fortemente impressionata dalla violenza e dalla potenza di fuoco che stanno scatenando (vedi il 'corriere' soprattutto, ma anche 'repubblica' non scherza). la cosa interessante e' che non si rendono conto che si stanno scoprendo un po' troppo.
tanto che io, che, ripeto, non ho votato per il movimento, adesso, se andassimo a votare di nuovo, lo voterei di sicuro. hanno una paura matta! che piacere vedere che iniziano a temere di perdere terreno, perdere veramente qualcosa e dover finalmente venire a patti con quelli che hanno sempre dileggiato, sfruttato e manovrato a proprio piacimento. e' una rivelazione: e' proprio la strada da perseguire! tanto di cappello!
Mi raccomando: resistere, resistere, resistere!

Fabiana Castino Commentatore certificato 08.03.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere oltre agli insulti che cosa ha intenzione di fare Grillo,deve tenere presente che ce gente che non ha neanche lo stretto necessario per vivere

Mauro Cerioni 08.03.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Il Corriere continuamente censura i miei commenti, a dimostrazione della sua estrema partigianeria. E pensare che lo finanzio con i miei soldi pur non possedendone alcuna azione! Non più soldi a partiti e giornali!

Armando G., Afragola Commentatore certificato 08.03.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento

arrendetevi,grillo, casaleggio(chi e'),dario fo vai a goderti la vecchiaia.siete circondati....siete come gli altri da voi demonizzati in campagna elettorale a fini propagandistici e adesso????ti incappucci hai occasione di cambiare l'italia.

fabrizio c., serracapriola Commentatore certificato 08.03.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, quanto appena pubblicato sul Corriere e' l'ennesima dimostrazione che la stampa italiana se non riesce ad attingere fango se lo procura inventandolo o con artifizi. Fai bene a snobbarla, tranne qualche voce isolata e x lo piu inascoltata,e' sudicia e venduta. Vai avanti per la tua strada e cerca tra le persone che possono solo condividere le tue, le nostre idee ed illustrare la patria come succedeva tanto tempo fa. Il tuo fiuto ti aiuterà. Attento anche al "partito dei magistrati", quelli che magistrati "dentro" non lo sono mai stati, altri meri strumenti del potere inveterato, che vuole piegare a se' ciò che non riesce a vincere con gli strumenti democratici. Esempi ne stiamo avendo di continuo. Se guardo a ciò ed a chi ci circonda in Italia , perdona l'espressione, mi sembra tutto un'enorme cloaca! Coraggio! Un "in bocca al lupo" x te e x i grillini!

Caterina Grittani. 08.03.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento

STIAMO SUBENDO ATTACCHI INCREDIBILI E CHE DIMOSTRANO L'ASSOLUTO SERVILISMO DELLA MAGGIOR PARTE DI GIORNALI E TELEVISIONI A QUESTO SISTEMA DI POTERE CHE DURA ORMAI DA TROPPO TEMPO.BASTA BASTA BASTA!!!!!!! CAMBIAMO TUTTO.

Alberto Clarizio 08.03.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, per mettere a tacere tutta questa gentaglia,fitta un bel bus, vai in Emilia con tutti gli eletti e
distribuisci i 47 milioni dei rimbordi elettorali
alle piccole imprese per farle risorgere ed
ripartire. Sarebbe una grande dimostrazione di come possono essere utilizzati i soldi pubblici
e di come opera il movimento 5stelle !!

ciao

luigi s., falciano del massico Commentatore certificato 08.03.13 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fraintendimenti e le mistificazioni sono la logica conseguenza della scelta di non apparire in tv a manifestare le proprie intenzioni in modo univoco. Beppe, fai lo stesso errore che fece la sinistra anni fa quando non volle considerare il potere mediatico di Berlusconi e delle sue tv. Se gli stessi concetti espressi nelle piazze fossero comparsi anche nei vari programmi tv, altro che 30% avrebbe il M5S.
Sarebbero arrivati voti anche dalla Germania.
Non hai pensato al povero pubblico martellato dalla D'Urso e da Giletti, Vespa e compagnia bella ? ????
Per me (e per tantissimi altri) é come se ti fossi fermato ad un metro dal traguardo. Non capisco e non capiró mai.

marco solinas 08.03.13 14:34| 
 |
Rispondi al commento

La mia impressione, che BG ha perso la testa per il successo. Da una parte è affetto dalla mania di grandezza, è accecato dal successo, si è amplificata la violenza, che si vedeva già in lui. Da altra parte non ha ben presente e come procedere (una forza politica, che ha 25% in parlamento non può non avere una sua posizione, mentre vuotare legge per legge è troppo facile e irresponsabile: così non sbagli mai). In genere sta criticando e accusando tutti e sta dichiarando i problemi senza le ricette costruttivi e soprattutto realizzabili per loro risoluzione. … Mentre i suoi milioni li tiene nelle banche dei paradisi fiscali…..

Maria Yarigina 08.03.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Scusa, Grillo, ma perché per riportare la calma e per dimostrare una volta per tutte alla popolazione chi dice la verità e chi no, non torni su di un palco in piazza, invitando anche tutta la stampa, e dici la tua su cosa intendi fare a breve termine?
In un comizio pubblico con la stampa, ma con la presenza della popolazione, questi pennivendoli non potrebbero più travisare le tue parole, perché se lo facessero, dimostrerebbero a tutti e pubblicamente la loro falsità.
Naturalmente, l'evento dovrà anche essere trasmesso in diretta, di modo che tutti possano vedere se, e come, le tue parole vengono travisate.
Capisco che la campagna elettorale ti abbia lasciato esausto, ma non è ancora il momento di riposare. Fatti vivo! Ma nuovamente nelle piazze! Solo sul blog non basta. Non deluderci.

Giorgio Crosetti, Belo Horizonte Commentatore certificato 08.03.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo dire che mi ha molto colpito il comportamente e le interviste rilasciate da Brunello Cucinelli, imprenditore umbro, che ha dato un sacco di soldi ai suoi dipendenti e ha fatto in modo che lavorassero in un ambiente piacevole e mai dopo le sei di sera. E' un nome da prendere in considerazione perchè ci possa rappresentare?

Rita Salvini 08.03.13 14:20| 
 |
Rispondi al commento

La stanno tirando avanti in tutti i modi, ma non hanno ancora capito che dovranno andarsene prima o poi. Speriamo prima.

Rita Salvini 08.03.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

nel blog leggo da più parti le parole "dibattito democratico".
bene, perchè non iniziamo un dibattito democratico su un possibile governo PD-M5S ?
il caos governativo-parlamentare avrebbe conseguenze devastanti sopratutto sul piano sociale...

roberto delle side, lecce Commentatore certificato 08.03.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver seminato cosi' bene ora si rischia di buttare il raccolto con esternazioni che la maggioranza degli elettori non comprendono : gli scenari di un parlamento al 100% in mano ad una sola forza politica per quanto buona evoca paure piu' che comprensibili . Beppe stai zitto e lascia parlare i candidati o il non statuto e' solo NON ?

Diego F., Torino Commentatore certificato 08.03.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe che i "giornalai" del Corriere facessero una chiacchierata con la gente per capire quale rabbia sta montando, rabbia delle tante persone che non ce la fanno più ad arrivare a metà del mese, rabbia che si è espressa nel voto al M5S e non nella violenza contro una classe dirigente e politica che , altrimenti, se la sarebbe vista male, molto male. Ecco il succo del discorso dell'intervista al Time, ci vuole poco a capirla, ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire........

Maximo M., Ancona Commentatore certificato 08.03.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Perchè Grillo non vuole che grillini e se stesso parlino a giornali Italiani e risaputo.
Come vedete la stampa scandalistica cerca di affossare grillo come il più bel modo di affossare Berlusconi e Fini con lo stesso metodo dello "scandalo" delle case e degli appartamentamenti.
Cosa deduce che la macchina del fango stà iniziando a muovere i primi passi verso il megafono del movimento che è grillo.
Ergo che parlare con una stampa lottizzata e controllata in italia e cosa poco utile.

Ora,il movimento e il suo statuto hanno una linea guida e ben congegnata che è quella di far diventare delle leggi base al suo mandato.
Se il movimento prende accordi con altri si snatura il movimento stesso. Gli accordi con altri partito ci sono solo se siano in concomitanza con il programma stesso ... se non lo fossero il moVimento 5 sarebbe come un partito normale...

Simone Pietro Rincione 08.03.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite. Ormai si passa parte del tempo, anche sul blog, che è la sede del M5S, a rettificare interviste concesse a giornali stranieri e riprese da quelli italiani. Anche in questo caso la vicenda è futile, distinguere se Beppe si sia posto come fautore di violenza o argine alla violenza. Non è questo il punto. Evocare la violenza non è mai un'argomentazione brillante. Piuttosto è ridicolo dare interviste esclusivamente a giornali stranieri per poi rettificarne il contenuto riportato da quelli italiani. Così facendo di fatto si certifica che il rapporto con i media italiani è inevitabile. E dunque a cosa serve la patetica immagine dei lupi con cui non bisogna avere a che fare, pena l'essere sbranati?

Salvatore Lucignano 08.03.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento

BELLIN cui siammo parlando di una poppolazione di 40 per cento anziani che un puo di risparmi ce la hanno altre 40 per cento sotto pressione e poverta rimane 20 per cento giovani alla ricerca di futuro ??????? spriamo non reagiscono giovanni . perche la diplomasia e la esperienza a cosa serve .

shahriyar massihnia, genova Commentatore certificato 08.03.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

non ho votato mov.5 stelle ma sono pur sempre una cittadina italiana e mi sta a cuore la sorte del mio paese che e' il paese dove vivo dalla nascita insieme ai miei figli e i figli di tutti. Mi auguro che questo paese riesca a sopravvivere alla morsa di questa crisi economica mondiale. Perche' cio' avvenga occorre avere presente i bisogni della societa' e non quelli personali privati di un singolo. I problemi sono tanti e urgenti e non e' facile disdricare la matassa. Penso quindi che collaborare tra forze piu'o meno omogeneee sia la soluzione piu' a portata di mano e che puo' dare qualche risposta immediata alle necessita' primarie quali
Lavoro,Sanita',Corruzionne, Costi della politica, conflitti d'interesse. NON POSSIAMO PERMETTERCI DI SPRECARE ALTRO TEMPO ASPETTANDO COSA?
saluti Irina. Spero sempre in un futuro migliore(utopia?)

irina cassaro 08.03.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Come scritto in un precedente post, ero di sinistra ed ho votato M5S alle ultime elezioni come "segno di rottura". Ma... sinceramente... adesso me ne chiamo fuori! La violenza non è stata invocata, è vero, ma è stata evocata e questa non è una cosa responsabile da parte chi chi adesso ha il potere sedendo in Parlamento! aspirare, come dice Beppe, al 100% dei voti è un'altra cosa per me inquietante per non dire agghiacciante! No no... preferisco ripiombare nella più totale confusione personale circa il "chi votare" alle prossime elezioni, ma il M5S sta prendendo una piega eversiva che mi fa una paura terribile... Un saluto a tutti e in bocca al lupo.

Gustavo

Gustavo E. Commentatore certificato 08.03.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo a ragione, se il potere non ci lascia nulla di nostro da difendere, la risposta non potrà essere altra che la ricerca della vendetta, dovrebbero aver più paura di non lasciarci niente da perdere, che di Grillo, che rimane l'unica alternativa possibile, ricordo che il reddito da cittadinanza non solo risolverebbe la povertà, ma anche quello della crisi facendo circolare da tutti più denaro nel PIL, invece che tutto a pochi che poi portano i capitali alle Kaiman, basta con regali alle scuole private rovinando le pubbliche, basta regalare soldi alla sanità privata distruggendo quella pubblica, chi vuole usufruire di scuole e ospedali privati, che se le paghi con i suoi soldi e non più con i nostri.
spero che il popolo italiano capisca che questi sono gli ultimi tentativi di un confronto democratico per la giustizia sociale, perché se non si cambia rotta, presto dal confronto si potrebbe passare allo scontro, non da organizzazioni, ma da i singoli più esasperati, ed i singoli non sono mai stati gestibili, almeno queste credo che siano le riflessioni che la storia dovrebbe ricordarci.
Questa e una rivoluzione, solo civile per ora......non conviene a nessuno che essa fallisca, perché con essa fallirebbe sicuramente anche l'italia intera, e per esclusiva responsabilità di chi si ostina a far finta di non capire, e continua a tradire milioni di cittadini dall'alto delle istituzioni, con la complicità di chi li sostiene in ormai palese e totale malafede.
GRILLINI TENETE DURO, NON SI CEDE ALLE PRIME LUSINGHE DEI VECCHI PARTITI INFAMI, TUTTE LE SPERANZE RIMASTE PER AVERCELO UN FUTURO SONO RIPOSTE IN VOI SOLTANTO, CHE L'OBLIO NON VINCA MAI.

Patrizio 08.03.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

ma non e' violenza quello che stiamo vivendo i suicidi sono all'ordine del giorno, centinaia di migliaia di "esodati" senza piu' nessun diritto acquisito, i nostri figli senza sogni o progetti per il futuro, tasse inique per coprire gli sporchi intrallazzi di dirigenti di banche che cascano sempre in piedi con buone uscite da capogiro, costretti ormai per generazioni a pagare interessi da strozzini (per i titoli emessi dallo stato)e non si capisce per quale strano gioco finanziario che produce solo bolle.............Ed il cittadino che si riunisce spontaneamente attorno ad un simpaticone (un po' incazzato)e violenza ma allora io non ho capito niente allora mi serve un psicologo e anche buono ............................................Il fatto e' che questa e' una rivoluzione adeguata ai tempi che viviamo la rete e Beppe sfuggono a tutte le regole e' questo il vantaggio non capiscono piu' un caz..............ciao e teniamo duro non sanno piu' cosa fare tutti i le vecchi metodi per infangare e gettare discredito sono coltelli spuntati siamo inarrestabili c'e piu' presa di coscienza da parte di tutti.

Camillo Mancini, roma Commentatore certificato 08.03.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Oggi la mia giornata lavorativa e' 0 ,00 euro ,ma la banka vuole lo stesso 25,00 di mutuo al giorno .

Biagio Cacobati, gioia tauro Commentatore certificato 08.03.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

nella classifica LIBERTA' DI STAMPA, l'Italia che posto occupa ultimamente???
61° circa ?!?
Chissà cosa significa ?!?

marco n. 08.03.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Bonjour,vediamo di capire.Napolitano dà l'incarico a Bersani,che si presenta alle camere,legge il programma di governo,chiede la fiducia e non la ottiene.Ritorna da Napolitano e ridà il mandato.Napolitano ricomincia le consultazioni,dà il mandato a ... che va alle camere,legge il suo programma,richiede la fiducia,
non la ottiene e ritorna da Napolitano.
I programmi non sono tutti eguali.A questo punto il Presidente della Repubblica può ridare il mandato a ... oppure sciogliere le camere, ma non può sciglierle camere,ma può dare il mandato ad una personalità indicata dal Movimento 5 Stelle. Viene eletto il nuovo presidente.Ridà il mandato a .. che torna alle camere,richiede la fiducia non la ottiene e torna dal nuovo presidente della Repubblica.Il Presidente Napolitano e il nuovo
presidente della Repubblica non possono astenersi dal dare un mandato ad una personalità indicata dal Movimento 5 Stelle(per sempio Rodotà) il quale
scirve il suo programma va alle camere,lo legge e i partiti votano a favore o contro.
Come fa il PD a non votare un programma avanzato, che prevede la fine dei finanziamenti ai partiti, la abolizione delle provincie,l'acqua pubblica, ecc...il rimborso dei finanziamenti già presi.
In pratica,gli otto punti di Bersani sono poca roba rispetto a quello che una personalità indicata dal Movimento 5 Stelle leggerà alle camere.Il PD può dare l'appoggio esterno ad un goveno monocolore del Movimento 5 Stelle. Problemi suoi.Sarebbe la salvezza del PD e del paese.Diversamente si torna a votare,e lì ognuno dirà la sua. Il PD spiegherà agli elettori perchè non ha votato il programma di 5 stelle,che dovrà essere notevolmente più avanzato dei precedenti.
Unico problema: Napolitano non può rifiutarsi di dare il mandato per formare il nuovo governo ad una personalità indicata dal Movimento 5 Stelle. Sono cotti,basta avere un pò di pazienza e di calma. Saluti

ANTONIO B., Latina Commentatore certificato 08.03.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Pubblichiamo i contributi pubblici ricevuti dal Corriere e da tutti gli altri giornalai italiani, testata per testata anno per anno, e si sputtaneranno da soli. Forza Beppe

Mario Colella 08.03.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento

LA CALMA E'LA VIRTU' DEI FORTI, quindi molta calma,poco fanatismo, pochi insulti e MOLTE PROPOSTE.
Per cambiare le cose in fretta bisogna andare a governare, ne siamo capaci? meglio sarebbe allearsi con il meno peggio e fregargli il mestiere, come fa un apprendista.
Comunque MOLTA CALMA e MOLTO RAGIONAMENTO e.. FATE IN FRETTA.

gianfranco g. Commentatore certificato 08.03.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre più codardi e falsi !!!! La nuova stasi ? Vergogna ! Beppe e tutto il movimento andiamo avanti così la gente non è stolta !!!!!! Forza 5 stelle !!!!!!

Enrico Toffoli 08.03.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Un grande Ringraziamento ai Giornalisti stranieri che si stanno dimostrando professionali rispetto a un mestiere di grande responsabilità sociale.

GRAZIE !

Monica C. Commentatore certificato 08.03.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Hihi..
se sapeste che è tutto un illusione i vostri pensieri e le immagini che vengono proiettate sulla vs retina vi divertireste di più invece di prendervi tutti così troppo seriamente :-P

Beppe Grillo è un anima meravigliosa in un contenitore biosensoriale pronto x mettere in atto qualcosa di grande :-) fa parte del Piano Divino di Evoluzione dell'Essere Umano!! Il Cambiamento è in atto!! Eppperdirindina lasciatelo fare!!! E' troppo spettacolare vedere e sentire l'Evoluzione in diretta <3 <3 <3

Serena Giovagnoli, Cervia Commentatore certificato 08.03.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Questo momento politico ed economico attuale sta colpendo il tessuto sociale.
Caro Beppe, la mia è una preghiera a nome di tutta la gente comune come me che ti ha votato.
C'è bisogno di una tua forte presenza nei media di massa.
La gente ha bisogno di vedere chi ha votato.
Non conosco le percentuali di iscritti al tuo blog o sito e quanto "in percentuali sono rispetto al numero di persone che ti ha votato", non penso che arriviamo a cifre vicino al 100% chiaramente.
Dunque ribadisco il concetto, devi farti vedere e parlare al popolo. Abbiamo votato le vostre idee perché sono vicine a noi, non lasciamoci sfuggire questa grossa opportunità di cambiare le nostre sorti.

Carmine Sorrentino 08.03.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento

e' vero concordo con grillo tanto che ho scritto questo pensiero sul sito di un avvocato per bene:
Caro Avv. xxxxx,
direi che siamo di fronte all’ipotesi di un’idea di giustizia molto particolare direi meglio “particolarmente imperfetta” come la democrazia che da questo ne discende. Anche noi emotrasfusi non aspiriamo a un mondo “perfettamente giusto, bensì, nella misura del possibile, vorremmo eliminare le “ingiustizie palesemente risolvibili”. Purtroppo, noi siamo cittadini di un Paese terzomondista e noi stessi “forse” meritiamo quello che ci circonda. Abbiamo subito un tale sopruso che avremmo dovuto fare una rivoluzione e invece siamo qui ancora ad elemosinare “gli spiccioli” e loro continuano a godersela e a ridere di noi.
un abbraccio e mi scusi per lo sfogo ma proprio non si può sentire che lo Stato si consideri “svincolato dalle leggi”. Ovviamente, la realtà che descrive è quella che tutti noi viviamo in prima persona con lei che pazientemente ci ascolta.
cordialmente
r. stallone

rosa stallone, bari Commentatore certificato 08.03.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

AIUTO!STANNO ARRIVANDO DA EQUITALIA CARTELLE A MUCCHI CON RICHIESTE PAZZESCHE.NON ABBIAMO PIU UN EURO.FATELE RITIRARE,O QUANTO MENO FATE TOGLIERE TUTTI I BALZELLI AGGIUNTIVI.IO PERSONALMENTE SU TASSE NON PAGATE (PER MANCANZA DI LIQUIDITA) DI CIRCA 50.000,00 € CON I BALZELLI SONO DIVENTATI ' 104.000€ CHE STO PAGANDO IN 72 MESI CON UNA RATA DI CIRCA 1800,00€.A DICEMBRE ABBIAMO CHIUSO L'AZIENDA DI FAMIGLIA NATA NE 1988. FATE QUALCOSA DA SUBITO ,LUNEDI. PUO ESSERE TARDI.

franco melito, monterotondo Commentatore certificato 08.03.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

penso che si dovrebbe iniziare una FORTE campagna di sensibilizzazione nazionale verso l'acquisto di prodotti italiani ( non solo beni di consumo, ma anche servizi ) il cui costo potrebbe essere scaricato parzialmentee dalle tasse oppure, per chi ha solo reddito da lavoro dipendente, parzialemnte scambiato con bonus per servizi statali ( esempio ticket sanitari )

shoshistone 08.03.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

non ho mai capito perché non s incentiva i cittadini a richiedere scontrini o fatture, se per esempio potessi scaricare il 5% delle mie spese: cibo,meccanico,parrucchiere ecc... sicuramente tutti pretenderebbero la ricevuta. questi soldi potrebbero coprire il reddito minimo per chi è in difficoltà?

Fabio goldone 08.03.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che Grillo stia introducendo ulteriore confusione ed anche una buona dose di violenza verbale nel dibattito politico. Soprattutto non tiene conto del fatto che molti di quelli che hanno votato per 5 stelle non vogliono solo protestare MA RISOLVERE I LORO PROBLEMI.
Poi perchè non parlare con i giornalisti italiani? Che senso ha questo?

raf ruffo, Cervicati Commentatore certificato 08.03.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa Grillo, ma non ti pare che stai vivendo quello che tutti, specie se personaggi di rilievo, vivano per quanto riguarda i media ed in particolare il modo in cui spesso le proprie parole, financo le proprie azioni, vengano travisate CON BUONA PACE DELLA VERITA', per fini diversi dalla pura informazione o anche più semplicemente per superficialità ed incompetenza dei giornalisti? A me sembra che TU STIA TRASFORMANDO un PROBLEMA NAZIONALE,quale quello della malainformazione, IN UN FATTO PERSONALE, come se accadesse solo a te, mentre invece è destino comune a chi ha una qualche visibilità.

mirandda fiordaliso 08.03.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento

...mi auguro che userete il buon senso. L'Italia ha bisogno di ripartire, e subito! Non possiamo permetterci di perdere tempo...siamo tutti in bilico sul baratro!
Dovete dire cosa volete fare, e non solo ai politici, ma anche a noi Italiani. Ricordatevi che non siete i vincitori. il 30% degli elettori vi ha votato...il 70% restante ha votato gli altri...non comportatevi come se foste i portavoce di tutti gli italiani perchè non è così. Se volete esserlo, dovete parlare. Comunicare.Speigare! Parlate tanto di democrazia, ma non mi sembra siate democratici. Io leggo solo quello che scrive Grillo su questo blog, ma vorrei sentire parlare anche gli altri. Perchè non si fanno intervistare? Perchè non si fanno conoscere?

cinzia beretta 08.03.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento

seguito a lettera a Beppe Grillo -
chi c'e dietro il potere? chi scrive ora i tuoi testi? Con quale obbiettivo? Perchè non partecipi ai dibattiti? Il rapparto con la stampa italiana perchè è così difficile? Nella mia fantapolitica l'attore che prende il potere si comporta come te perchè senza un copione preciso non sa inventare risposte,non può entrare in un dibattito su argomenti improvvisati. Quando è costretto a farlo scade, si rifugia con i suoi ammiccamenti, con il suo ghigno inconfondibile, nell'urlo contro gli altri, scade nelle "facce da culo" nell' "andate a cagare".
Intanto la folla applaude comunque

ettore zottarelli, genova Commentatore certificato 08.03.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Beppe Grillo ed al suo M5S molti italiani hanno avuto modo, e conferma, che i mezzi di informazione non sono imparziali e trasparenti nell'informare, quindi non sono più affidabili. Oggi col senno del poi credo si possa serenamente affermare che ha fatto bene Grillo a non attaccare alcuna spina alla loro corrente! Non parliamo poi di alcuni programmi, per prima quelli della Rai, che dalla autentica informazione oramai sono molto lontani. Altri che deridono Grillo, altri ancora che stanno girando il mondo a spese nostre per scoprire qualche scoop su Grillo o parenti in modo da AFFOSSARE, DENIGRARE , quindi DISTRUGGERE il "nemico" Grillo. Ma il nemico della crisi economica italiana ed europea si chima Grillo oppure l'incapacità dei partiti di rinnovarsi riaprendo le sedi (oramai quasi inesistenti) dei loro partiti per ascoltare i bisogni della gente, (nonostante i soldi dei finanziamenti pubblici ?!!), LA CATTIVA GESTIONE DEI CONTI PUBBLICI, gli stipendi altissimi dei dirigenti pubblici e/o di società miste pubbliche/private nonostante le immani perdite economiche, la mancanza di controllo sull'operato dei funzionari pubblici, la mancata abolizione delle province, ecc. ecc. ecc.! Una persona ha avuto il coraggio, perchè ne ha avuto e ne ha tanto, di mettere a disposizione di una nazione la sua persona ed anche molto del suo tempo nonchè dei suoi soldi (guadagnati e non rubati!) per fare qualcosa di utile e ridare speranza agli italiani; questa persona è Beppe Grillo che a differenza di tanti altri ricchi STA DALLA PARTE DEI POVERI, DEGLI INDIFESI, QUINDI DEL POPOLO!!!!! Gli altri che fanno? Mi piacerebbe sapere se quei giornalisti che non riportano i fatti e le parole dette nel modo giusto, quindi con dovizia e seria professionalità, si sentono sereni in coscienza atteso che stiamo vivendo un momento assai delicato per l'intero paese e che proprio loro (loro malgrado) sono attori importanti di questo avvenimento storico? La gente non E'PIU'STUPIDA NE'CIECA.

FERNANDO ALESSANDRELLI, UGENTO Commentatore certificato 08.03.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pur riconoscendo la grande importanza del movimento e la lettura che si può farne in questo tempo difficile, ritengo che se il movimento non partecipa alla costruzione di un governo e si sottrae ad alleanze, non risponde alla domanda di evoluzione matura di questo paese.
Allora bisogna restare 'movimento', non entrare nell'arena se la si vuole distruggere. Non si comprende qual è la proposta. Grazie

ariella rosolin 08.03.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento

1^ studio di lettera a Beppe Grillo – Sono di Genova e da ragazzo vivevo tra Nervi e S.Ilario. Tu non puoi ricordare quei tempi e le infinite gare su in alto alla “serra” poiché io sono nato nel 1944. Hai detto che stai scrivendo un libro su questi fatti recenti. Per strana coincidenza anche io provo a farlo in “fantapolitichese”.
Ti ho sempre seguito e, prima di tutto , devo dire che sei molto bravo come attore.Bastava e basta dire “c’è Beppe Grillo” e le piazze come per magia si riempiono di folla piene di cittadini entusiasti. Da 20 anni nulla di nuovo. I testi per recitare, i “copioni” te li hanno sempre scritti persone capaci S.Benni etc….
La mia curiosità è ora chi scrive per te? Addirittura un libro? Eccellente attore non hai mai avuto la genialità di Dario Fo o quella assoluta ed impressionante di Benigni o quella preveggente di Nanni Moretti.
Il copione per te è sempre stato scritto da altri e questo, per un attore, non è una cosa negativa, anzi. In politica poi il fatto di “usare” attori è sempre esistito.
Ricordo che Ronald Reagan, modesto uomo e ancor più modesto attore, è stato eletto Presidente degli U.S.A.
In Italia c’è lo strano caso del nano puttaniere, da tempo impotente ma sempre puttaniere. Pieno di debiti, modesto cantante occasionale da 20 anni ci viene imposto, incombe su di noi. Non poche delle tue fortune nascono dalla satira su di lui.
Nel libro di fantapolitica che sto scrivendo il “POTERE” aleggia su tutto.
E’ il POTERE che ora ha deciso che tu eccellente attore possa diventare importante esponente politico? Proprio tu con i tuoi tempi comici , con i tuoi occhi irrefrenabili.
Basta che tu alzi un sopracciglio e la folla capisce e va in delirio.
Chi c’è dietro il POTERE? Chi scrive ora i tuoi testi? Con quale obbiettivo? Perché non partecipi ai dibattiti? Il rapporto con la stampa italiana perché è così difficile? Nella mia fantapolitica l’attore che prende il potere si comporta come te perché senza un copione preciso non sa inven

ettore zottarelli, genova Commentatore certificato 08.03.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

L'aggressione mediatica a cui e' sottoposto il M5S e la persona di Grillo e' impressionante: non passa giorno che da giornali, tv, talk show, radio non ci sia un attacco o una denigrazione. Forza ragazzi testa alta e denti stretti, la gente onesta,coerente ed informata e' con voi.

Andrea Mulazzani 08.03.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi è arrivata una mail, come penso a molte persone da L'Espresso che parla di Grillo e Casaleggio scrivendo Il clan Grillo e i paradisi fiscali e poi: "Ricevi questa e-mail perché hai autorizzato il Gruppo Editoriale L'Espresso SpA, ovvero società controllate, ad inviarti comunicazioni pubblicitarie e promozionali". Secondo loro questa è promozione? Chi li paga questi? Questa è disinformazione......

A.c. Roma 08.03.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta con questi che dicono "Dai cominciate a fare qualcosa"!!! Le elzioni ci son state 10 giorni fa! Che si pretende dal M5S? Che trasformino la terra in un giardino dell'Eden da un giorno all'altro?

Antonino S., Genova Commentatore certificato 08.03.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"E se falliamo noi violenza in strada"....il M5S previene la violenza incanalando la rabbia del Paese all'interno del dibattito democratico.

E' talmente semplice da capire ma purtroppo per chi ha l'animo sporco e cattivo diventa immediatamente un appiglio per gettare ombre su di noi. Lunga Vita al M5S... finché il movimento vivrà non ci sarà sangue sparso in strada... se non stiamo ancora come la Grecia è proprio grazie al M5S.

tina T. 08.03.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Così riporta il giornalista inglese :
"nella sua visione il M5S previene la violenza incanalando la rabbia del Paese all'interno del dibattito " Sarei daccordo e sarebbe giusto se il M5S facesse dibattiti pubblici nei giornali o in TV invece di fare comizi urlati nelle piazze senza contradditorio per far capire le vere intenzioni per governare questa povera Italia. Infine Grillo lasciasse perdere la padronanza del movimento, perchè di singoli padroni dispotici e istrionici ne abbiamo avuti anche troppi e i risultati sono stati peggiori di come era prima di loro. Se uno vale uno perchè non mette ai voti se deve o non deve entrare in un governo ??????
Lo sa Grillo che un referendum sulla politica finanziaria dell'euro non può essere sottoposta a referendum o fa l'indiano ??????? Io l'ho finanziato comprando i suoi libri e i suoi DVD e ne ero (come ancora lo sono) innamorato di lui ma non può fare come schettino che ci manda a sbattere sullo scoglio per distrarsi con la donna ospite in plancia. In un Suo DVD urlava dicendo che il computer aveva la vita breve e che chi lo usava era un povero co....ne e che il computer era già una cosa obsoleta mentre ora lo fa diventare il Suo vangelo. COERENZA - COERENZA _ COERENZA plese.

Stefao Rossi 08.03.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamo le Banche, bisogna dire a tutti di togliere i soldi dalle banche, solo così si può tornare alla normalità. Il potere che hanno raggiunto ci stà portando alla povertà assoluta, spero che venga accolto questo messaggio.

Angelo Corra' 08.03.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Si sono infiltrati ovunque nella società civile: ospedali, scuola, comuni, ministeri, giornali, aziende di servizi e industriali, banche, televisioni, cinema, cultura, sport, televisioni... distraendoci con il diavolo di Berlusconi (il quale per altro seppur lentamente è rimasto cucinato)che uno stinco di santo non è ma nettamente inferiore come virulenza e pericolosità
Il problemi sono i sinistri e le loro metastasi prima ce ne accorgiamo tutti e prima ci liberemo del problema...

luigi c. Commentatore certificato 08.03.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari grillini basta sparare a zero su tutti e tutto e' ora di agire avete voluto il parlamento ora dovete dire a tutti noi cosa volete fare e concretizzare quello che si puo' come prima cosa legge elettorale riduzzione delle spesse della politica abbassamento delle tasse ad imprese e famiglie fatelo e' subito se avete a cuore il nostro paese e i nostri nfigli che sono il futuro del nostro paese fatelo e basta solo va fan bagno la campagna elettorale e' finita ora vogliamo i fatti

francesco caliri 08.03.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo all'articolo:
http://www.beppegrillo.it/2013/02/diventa_attivista_a_5_stelle.html

Cominciamo con leggere l'articolo:
http://www.informarexresistere.fr/2013/03/08/lattivista-5-stelle-di-barbara-durso-una-patacca/#axzz2Mwg0arUI

Stabilito che qualunque cosa dicano è fatto vero che il sig. Matteo De Vita è attivista e che la sig.Ra Barbara D'Urso descrive oggettivamente la situazione.
A dirlo è un simpatizzante del Movimento 5 Stelle, cioé io che ho votato come milioni di italiani per mandare a casa questi politici che da decenni sfruttano la vigliaccheria di noi italiani, la nostra incapacità a ribellarsi ad un potere iniquo. Ha ragione Beppe Grillo che la alternativa al suo programma è la violenza sociale.
Milioni di italiani oggi non sanno se è meglio M5S o la violenza. Se i mass media continuano ad esasperare la situazione la violenza di verserà sulle strade di tutta Italia e allora anche i vigliacchi, i frustrati si ribelleranno e non basterà la polizia. Anche i militari probabilmente non basteranno. Allora il sig Ber... (ogni BER...) non avranno più un posto dove nascondersi e saranno sbranati dal mostro che hanno creato.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 08.03.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha ripetuto quello che avevo gia' scritto sul blog subito dopo le elezioni e che penso sia assolutamente vero. Lo stesso commento lo avevo inviato al giornalista Zucconi, Matteo Renzi ed altri piu' di un anno fa. .. Nemo profeta in patria

Benedetto P. Commentatore certificato 08.03.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ah, ok, non era assolutamente una minaccia. Soltanto un ricatto. Grillo dice "E se falliamo noi violenza in strada", ma il sensazionalista è il giornalista del Corriere. Certo.

Adriano Varoli 08.03.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Altro che citazione fuori contesto - E' una minaccia in bella e buona -

"Se falliamo, [L'Italia] va verso la violenza nelle strade" e se non vi fidate della traduzione leggete l'originale....

Are you afraid that if you don’t succeed, the same energy that pushed you up could push up darker forces?
I channel all this rage into this movement of people, who then go and govern. They should be thanking us one by one. If we fail, [Italy] is headed for violence in the streets. But if we crumble, then they come. Everything started in Italy. Fascism was born here. The banks were born here. We invented debt. The mafia, us too. Everything started here. If violence doesn’t start here, it’s because of the movement. If we fail, we’re headed for violence in the street. Half the population can’t take it anymore.

Read more: http://world.time.com/2013/03/07/italys-beppe-grillo-meet-the-rogue-comedian-turned-kingmaker/#ixzz2MweIlxnT


un italiano 08.03.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riporto uno schemino (sicuramente non esaustivo e non corretto al 100%) che evidenza chi ha in mano l'informazione in Italia.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=4018160711275&set=o.392766114154078&type=1&ref=nf

La cosa veramente triste è che in pratica non esiste organo di informazione realmente indipendente e sopra le parti in Italia :(

Bannami Questo Commentatore certificato 08.03.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

- Una manica di imbecilli,scribacchini al soldo della casta,dei poteri forti,sta'giocando con le parole,nella speranza vengano colte dal popolo,definendo Grillo hitleriano e antisemita. Questa gentaglia vomitevole,somaramente impeccabile, fa esercizio di disinformazione disonorando chi ha combattuto gli ideali nazisti e chi per quei folli ideali è deceduto nei campi di sterminio o altrove. L'ottusità di questi scribacchini è tale che non accettano confronto e critiche,sentendosi evidentemente mossi da sacra e improfanabile fede nel sistema e nella vecchia casta politica di ladri. Non sono ne l'avvocato di Beppe Grillo,ne di Casaleggio,ma la disonestà di questi elementi,di questi infangatori del vero giornalismo arriva e travalica lo schifo. -
NON TUTTI I GIORNALISTI SONO DEI VENDUTI AL SISTEMA DI PARTITI E GENTAGLIA MARCIA FINO AL MIDOLLO !! PER LEGGERE INTERAMENTE VAI A QUESTO LINK:http://andreanotari.blogspot.it/2013/03/grillo-non-sbaglia.html

ciro ciruto Commentatore certificato 08.03.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Grillo non è nessuno è una marionetta mossa da loschi giochi di potere che stanno dietro di lui .
Questo movimento mi spaventa
Ci impoverirà molto

Giulio Carlo bonetti 08.03.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora iniziate anche voi (grillini) a capire che l'informazione in Italia è al 90% gestita dal PD per sputtanare gli avversari politici?
Prima era solo contro Berlusconi perché era l'unica minaccia.

Ma ora c'è anche Grillo e quindi cannoni dell'"informazione" italica, è puntata anche su di voi.

Il nemico è il PD. Il PD è il vero CANCRO di questo paese.

Bannami Questo Commentatore certificato 08.03.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bello, tutto giusto, io sono pronto a dare il mio contributo, ma, qualche cosa bisognerà ben decidere di fare, o aspettiamo la chiamata del Movimento in eterno ???

luigi brunello 08.03.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

E proprio vero stì giornalisti sono tutti schierati politicamente non c'è più in Italia un' nformazione corretta ed imparziale.
In questo momento storico per l'Italia sono li come dei Lupi (definizione giusta di Grillo), per me sembrano più degli avvoltoi degli sciacalli che si azzuffano tra loro per mangiare un cadavere.
L'unico problema è che non hanno capito che il M5S non è morto o moribondo, ma anzi e vivo e pimpante e fra non molto li sovrasterà col potere del popolo.

Adriano Z., Santa Maria di Sala VE Commentatore certificato 08.03.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe: rilascia intervista a reti unificate, spiega una volta per tutte, alla gente comune che ancora non sa, quali sono i progetti urgenti che intende realizzare il M5S. Onestà dei canditati,
la non pignorabilità della prima casa, sospensione del pagamento mutuo connesso alla perdita del lavoro,via la politica dalla sanità,
l'abolizione del finanziamento dei giornali,
l'abolizione canone RAI, snellimento della burocrazia, finanziamento pubblico ai partiti, vitalizio, e privilegi vari,nuova legge elettorale
la non eleggibilità di persone condannate,(esclusi i reati politici),doppi incarichi, tetto agli stipendi dei manager, spese militari inutili, costruzioni di grande opere utili, solo a spese di privati, internet x tutti. Vediamo chi sono i partiti che non accettano, ci metteranno la faccia e il popolo capirà. Auguri W M5S

salvatore musso, anzio Commentatore certificato 08.03.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON TUTTI I GIORNALISTI SONO VENDUTI ALLA CASTA E AI POTERI FORTI - SCONTRO PIUTTOSTO VIOLENTO TRA GIORNALISTI - PER CAPIRE E COMPRENDERE VAI A QUESTO LINK:http://andreanotari.blogspot.it/2013/03/grillo-non-sbaglia.html

ciro ciruto Commentatore certificato 08.03.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, ho votato per M5stelle, che dire sono l'arroganza del PD nel essere centro del mondo è insopportabile.Credo che a questi signori serva un bel bagno di umiltà, prima di tutto nel ricordargli che devono ascoltare e non tergiversare con mezzucci di palazzo.Detto questo devo dire che questi st.......hanno una piccola ragione senza un piccolo pezzo insieme a questi non è possibile fare alcune cose. Primo fra tutte la legge elettorale e in secondo il conflitto d'interesse il terzo il dimezzamento dei parlamentari e loro stipendi. Ti prego, di vedere cosa si può fare per tagliare le unghie a questi malfattori.

Ivano Rodolfi 08.03.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

anche dopo l'ultima notizia uscita con "l'espresso"
settimanale di m...., dico con forza vai avanti grillo non lasciamoci intimorire, siamo sulla strada giusta, loro sono degli artisti a buttare fango addosso a chi non la pensa come loro.
un caro saluto

angelo s. Commentatore certificato 08.03.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci avete fatto caso che tra gli inserzionisti paganti del Blog,(per quelli di voi che hanno problemi con la lingua italiana sono quelli che pagano Grillo-Casaleggio per fare pubblicità sulle pagine del blog) ce ne sono che hanno la sede in paradisi fiscali per non pagare le tasse in Italia?
Ce n'è una proprio stamattina, guardate la colonnina di destra......
Tutto il mondo è paese, e io pago........

Giorgio F. Commentatore certificato 08.03.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Percchè Beppe non risponde per le rime anche a chi lo accusa di massoneria con SASSOON BILDENBERG?? per noi piccoli grillini ( che oramai lo stato a portato a dubitare di tutti ) sarebbe tanto!!!!!!!!!!!!!

Cristiano Stoppo 08.03.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

La nuova promozione Fastweb come specchio dell'abbisso che separa il nord dal sud. Al nord con 25 euro navighi in fibra ottica a 100 mega al secondo. Al sud con 49 nuoti da un massimo di 7 mega ad un minimo di 0,3 mega, nei momenti della giornata in cui classicamente si fa uso dei social. Io ho impiegato mezza giornata per gli aggirnamenti della vostra app. Bisogna mettere il sud nelle stesse condizioni del nord e non so per le vie telematiche e dopo magari parliamo di competitività nord sud e vediamo chi la spunta. Qui lavoriamo come muli. Ma abbiamo i ceppi ai piedi. Liberateci.


SALAM,caro beppe,tu che sei lingua di arrabbia e protesta di popolo,che pensi sul equitalia,che sta ammazzando la gente,anzi si suicidano per legge tremonti,dopo arriva da pagare 30 volte di piu se no fanno sequestrare le beni!?grazie e buon lavoro.emami hamid

EMAMI HAMID 08.03.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

SCONTRO PIUTTOSTO VIOLENTO TRA GIORNALISTI A PRPOSITO DI BEPPE A QUESTO LINK:http://andreanotari.blogspot.it/2013/03/grillo-non-sbaglia.html

ciro ciruto Commentatore certificato 08.03.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile come tanta gente non voglia rompere un sistema che ha portato l'Italia e gli italiani allo sfascio ed alla miseria. Continuano a turlupinare gli italiani in difesa di uno "status quo" che è la vergogna di una qualunque societa' civile. Si erano abituati ad un circuito di autoalimentazione economica che oggi non regge piu'! VADANO ALL'ESTERO A FARE UN PO' DI RIEDUCAZIONE PROFESSIONALE. Spegniamo i loro pulpiti di informazione mediatica; lasciamo che perlino al vento!

terenzio eleuteri 08.03.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento

http://andreanotari.blogspot.it/2013/03/grillo-non-sbaglia.html

Andrea Notari - Giornalista da 30 anni

ciro ciruto Commentatore certificato 08.03.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che Grillo e’ stato cancellato dalla TV. Perché ora la TV lo cerca?. Quello che diceva prima durante gli spettacoli, dove tutti ridevano, oggi e’ stato portato come programma elettorale.
Sono d’accordo che siano solo i delegati a parlare in TV, studiando preventivamente dove incanalare il discorso e non facendosi incanalere. Finiamola con il pollaio in TV.
Andrea Santagati

Andrea Santagati 08.03.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Coloro che rendono impossibile una rivoluzione pacifica, rendono inevitabile una rivoluzione violenta (J.F. Kennedy)

William G., Alassio Commentatore certificato 08.03.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

La vera democrazia DEVE criticare chi si espone - Grillo si espone e MOLTO. Sono i giornalisti che hanno sputtanato e stanato parecchi scheletri dagli armadi di tutti i colori. E' la libertà di stampa a cui aneliamo. Che poi certo giornalismo sia "yellow" sta al lettore sputtanarlo!!
Dobbiamo preoccuparci delle proprietà dell'autista e cognata di Grillo in Costa Rica - o lasciamo andare?
Cari Grillini, essere con voi al 100%, NON E' DEMOCRAZIA - E' L'OPPOSTO.
Datevi una regolata e fateci sapere quanto tempo vi ci vuole per diventare com il resto. Grazie

giuliana m. Commentatore certificato 08.03.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...è cominciata la grande manovra dei media contro Beppe. Panorama, l'Espresso e, ovviamente i giornali di Berlusconi. Si sta combattendo una guerra. Quindi attenzione alla disinformazione e a chi gioca sporco dall'interno.

antonio c. Commentatore certificato 08.03.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

non si sa che livello vergognoso ha raggiunto l'informazione italiana (o meglio quella pagata), distorcere parole e interviste per far passare un messaggio voluto dal padrone di turno. vergognatevi, l'unica cosa che vi piace è il LECCA LECCA

cesta c., avezzano Commentatore certificato 08.03.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo questi giornalistii!!!!viscidi sudditi del potere....
Non vedo l'ora che venga tolto il finanziamento pubblico ai giornali!magari è la volta buona che i pochi rimasti inizieranno a fare informazione reale...
Vai Beppe siamo con Te

Lorenzo O. Commentatore certificato 08.03.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe tieni duro, vogliono farti fare la fine di Savonarola, eretico da bruciare sul rogo, procediamo invece con l'opera di bonifica nei palazzi romani e iniziamo con le riforme strutturali dell'Italia!!!

Alessandro AMOIA, MASSA Commentatore certificato 08.03.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Dopo del M5S ci sarebbero i bastoni? Noooo, ci sarebbero i FORCONI e allora sarebbe complicatissimo fermare la gente disperata. Sardegna e Puglia sono al limite della sopportazione. Migliaia e migliaia di disoccupati e la piaga si sta allargando sempre più. E' necessario un Ministero e Istituzione apposita per gestire la azionalizzazione di queste imprese spingendo al rinnovamento o ricvonversione basando tutto sulla ricerca e innovazione.
E' necessario dare risposte nel più breve tempo possibile COMUNICANDO: in qualche modo ma è necessario comunicare. Va fatta attenzione anche al far credere che lo Stato possa sopperire al "NON LAVORO" perché si rischia che le imprese licenzino invece che assumere. Una forma di "difesa" va data per fare in modo che questo eventuale nuovo Istituto venga "deviato" o si trasformi "deviante."

Mario B., Roma Commentatore certificato 08.03.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

oGNUNO HA LA LIBERTA' DI PENSARE E VOTARE QUELLO CHE VUOLE ( IN ITALIA PER PER ADESSO ESISTE LA DEMOCRAZIA), MA VISTO IL MOMENTO NO (CHIEDERE A CHI E' SENZA LAVORO E SENZA CONTI ALLE CAIMANN), SAREBBE IL CASO DI SEDERSI AD UN TAVOLO E PRIMA OPERARE PER IL BENE DELL'ITALIA E DOPO PENSARE ALLE PROPRIE IDEOLOGIE O NO?

FRANCESCO BRIOSCHI 08.03.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Supportate grillo e il m5s e non caricatelo di troppe aspettative, non può in pochi giorni mettere a posto 20 anni di cattiva politica e scelte sbagliate e stà remando controcorrente, abbiate pazienza e sostenetelo se credete in lui. c'è anche l'europa contro di lui perchè gli blocchiamo il bancomat che siamo diventati.

Patrick Raspo Commentatore certificato 08.03.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio cosi, sono stati addestrati a fare quello; sono conduttori di merda perchè non sono ne imparziali ne leali. fanno solo gli interessi dei loro padroni. la stampa di oggi continua con i soliti attacchi. dobbiamo zittirli votando la eliminazione delle sovvenzioni ai giornali cd di informazione che sono solo asserviti ai mangia mangia
vale catone

giacomo ., Bari Commentatore certificato 08.03.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

A quanto pare vendere copie di un giornale interessa di piu'che dire la verità, mi fanno pena fanno passare il popolo italiano come un branco di ignoranti che non sanno informarsi attraverso altri canali.....son schiavi di un sistema che non esiste piu'...Ti stimo Beppe avanti cosi!!

MONICA NUVOLI, RIMINI Commentatore certificato 08.03.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento


Non credo Grillo sbagli quando afferma se falliamo violenza per le strade. Il movimento di Grillo e Casaleggio è stato ed è una valvola di sfogo democratica per tutti quegli italiani che esausti non ne possono piu',non vedono futuro per questo sistema marcio fino al midollo. Durante i suoi comizi le piazze erano piene all'inverosimile,traboccanti di gente arrivata alla frutta da molto tempo,che vedevano e vedono un esile speranza per un vero e proprio cambiamento,che vedono una speranza di fare pagare errori e ruberie a chi li ha fatti e non al popolo,che vedono una speranza di fare restituire il maltolto ammontante a miliardi e miliardi di euro a gentaglia professionista della politica e del malaffare. Da non dimenticare i milioni di italiani sfiancati che non hanno votato,ritenendo che nemmeno il movimento di Grillo possa combinare qualcosa contro un sistema radicato traboccante di corruzione e appoggi in ogni dove. Il rischio quindi c'è e possiamo biasimare chi intende lottare per rivedere un futuro per se' e i propri figli ? La casta si è arroccata mettendo in campo una disinformazione violenta e assurda. Credo,ora,stiano scherzando non con il fuoco ma con la polvere da sparo.
Una manica di imbecilli,scribacchini al soldo della casta,dei poteri forti,sta'giocando con le parole,nella speranza vengano colte dal popolo,definendo Grillo hitleriano e antisemita. Questa gentaglia vomitevole,somaramente impeccabile, fa esercizio di disinformazione disonorando chi ha combattuto gli ideali nazisti e chi per quei folli ideali è deceduto nei campi di sterminio o altrove. L'ottusità di questi scribacchini è tale che non accettano confronto e critiche,sentendosi evidentemente mossi da sacra e improfanabile fede nel sistema e nella vecchia casta politica di ladri. Non sono ne l'avvocato di Beppe Grillo,ne di Casaleggio,ma la disonestà di questi elementi,di questi infangatori del vero giornalismo arriva e travalica lo schifo.
--------------------------------------------------

ciro ciruto Commentatore certificato 08.03.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, si stanno logorando il fegato, nessuna alleanza con i vecchi marpioni, la gente è con te, INCULO ALLA BALENA.

Giuseppe Rassu 08.03.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

RCS Media Group (tra l'altro editore, per chi non lo sapesse, del Corriere della Sera) vede come suo azionista di maggioranza Mediobanca S.p.A., che ne possiede il 14,209%.
Mediobanca S.p.A., fino a prova contraria, appartiene alla famiglia Berlusconi.
Per cui.. persone intelligenti ed informate danno il giusto peso a questi titoli "pilotati".
- Non sanno più che fare per uscire dalla loro montagna di sterco!!

Un consiglio a Beppe.. continua a comunicare esclusivamente con il tuo unico mezzo d'informazione, il blog!
SONO MORTI

Eugenio D., AVELLINO Commentatore certificato 08.03.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)Disgregazione dei monopoli pubblici e privati, non ammettendo più di una rete per soggetto.

2)Abolizione dei finaziamenti pubblici ai giornali.

3)Riduzione al minimo del canone, o sua abolizione.

4)Responsabilità penali per chi mistifica e strumentalizza i fatti.

Risultato: pluralità, trasparenza, responsabilizzazione penale per chi mente.

Ius Gravitas (), Catania Commentatore certificato 08.03.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

D'ACCORDO ALLORA PERCHE' IN SICILIA SI E' TROVATO UN ACCORDO DI INTENTI E A LIVELLO NAZIONALE NO..QUALCUNO MI SA DARE UNA RISPOSTA????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Adriano M., Cave Commentatore certificato 08.03.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa dite sull'articolo che uscirà sull'espresso"Tredici società in Costa Rica. Per gestire affari e aprire un resort di lusso nel paradiso fiscale. Promotori: l'angelo custode dell'ex comico e la sorella di sua moglie. L'inchiesta su 'l'Espresso' in edicola", e per tirare su un po di vendite o c'è qualcosa di vero?

corvaglia cosimo 08.03.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Se Grillo è l'argine della violenza, operi per l'Italia, perchè è per quello che i cittadini, come me, son stati eletti nel parlamento. Voi cittadini eletti ora lavorate per noi, per l'Italia. Se non lo farete sarete uguali agli altri. E nel caso falliste, e dovessero scatenarsi eventuali violenze, io sarò in piazza a difendere fino alla morte l'Italia e gli italiani dalle violenze dei violenti.

Luca Paoletti 08.03.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono corrotti ladri raccomandati e Servi!

Claudio Gallerani 08.03.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Come con l'articolo di Petra Reski, ora l'anno rifatto con Mr. Faris!... e continueranno ancora!
Noi lo sappiamo già da molto tempo che razza di media abbiamo in Italia ma mi viene l'angoscia pensando a coloro (magari gente anziana o che comunque non ha internet) che formano il loro pensiero sulla base delle notizie inesistenti e/o manipolate da giornali e tv!
Poi hanno ancora il coraggio di dire che monta la rabbia nel paese... La smettessero loro di alimentarla! Vergogna!

Fulvio Ge 08.03.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna fiducia ad un governo pd, sono peggio del pdl!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 08.03.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Non mollare, non dare la fiducia al governo, ma imponi il nuovo modo di governare legge per legge, ci si mette d'accordo solo per quello che è giusto, non a priori per fare poi i porci comodi fino adesso, l'ha fatto capire ieri la Bindi che senza questo sistema della fiducia sono fregati e non possono dare posti nelle commissioni di qua e di là per soddisfare i loro grandi portavoti.

Patrick Raspo Commentatore certificato 08.03.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

oramai e' assodato ed è chiaro a tutti, finchè i partiti non moriranno non si potra' andare da nessuna parte! il colpo che hanno preso e' stato forte, ma non e' bastato si riprenderanno e tenteranno l'impossibile pur di non perdere la "poltrona". quindi zero accordi. e' solo questione di tempo ...si annulleranno da soli. ! o li annulleranno gli italiani.!!!!

fabio v., torino Commentatore certificato 08.03.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Molti sostenitori del M5S non gradiscono la distruzione di quanto costruito fino ad adesso: non è detto che si avrà lo stesso consenso alle prossime elezioni, se per lo meno, non si fa una nuova legge elettorale; sono certo che se l'unica cosa che farà il M5S sarà chiudere porte in faccia, dei sostenitori M5S che conosco , il 70% di essi non rivoterà nulla. Credo nel vostro buon senso e soprattutto nella vostra intelligenza. Forza Movimento


Beppe tieni duro rappresenti le coscienze dei cittadini onesti e che non vedono riconosciuti i propri meriti solo perché non hanno santi in paradiso. Questo te lo dice un papà di 59 anni con 2 figli (32 anni e 30 anni)laureati con 110 e lode con 2 master e ancora a casa con i genitori a gestirsi una paghetta di 20 euro a settimana.ti voglio bene Domenico Papaccio
dpapaccio@gmail.com
cell.3283531333

Domenico Papaccio 08.03.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuamo a fare discorsi astratti sul fatto che la stampa qui e la stampa li..SIAMO TUTTI D'ACCORDO SU QUESTO..LA DOMANDA DA AFFRONTARE E' PERCHE' IN SICILIA SI E' TROVATO UN ACCORDO DI INTENTI E A LIVELLO NAZIONALE NO..QUALCUNO MI SA DARE UNA RISPOSTA????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Adriano M., Cave Commentatore certificato 08.03.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADESSO, ANCHE DOPO IL SUCCESSO ELETTORALE DEL “MOVIMENTO 5 STELLE”:
BEPPE GRILLO PRIMO MINISTRO, OPPURE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA !!!
Una proposta di discontinuità, che sblocca anche la situazione attuale, e che tiene conto del fermento e della voglia di “nuovo”, di moralità e di etica, che c’ è adesso nel Paese, e soprattutto tra i giovani (ma non solo). Pensateci bene! Beppe Grillo un è un Cittadino “comune” che gode di fatto di una popolarità, di un prestigio, e di una stima, eccezionali dovute al Suo percorso Personale, al suo impegno, e anche alla sua schiettezza e simpatia, (nonché al suo spessore morale e alla sua cultura radicata nella modernità). Chi altri può vantare come Lui questo carisma? Carisma che Lui ha ben meritato attraverso le sue battaglie in difesa dell’ ambiente, per la promozione delle energie rinnovabili, per una riforma e moralizzazione della politica in Italia, ecc. Nessun’ altro sembra godere in questo momento in Italia (soprattutto tra i politici) di eguale risonanza popolarità e prestigio (anche internazionali, anche grazie anche alla rete) soprattutto dopo i risultati elettorali … Si tratterebbe di una vera discontinuità con il passato, una speranza bella per il futuro, e anche la premessa sicura per un rinnovamento radicale delle Istituzioni e della “politica” nel Nostro “malato” Paese. Beppe Grillo sarebbe anche il garante migliore per l’ attuazione dello stesso programma del “Movimento 5 Stelle”. (Primo Ministro o Presidente si! Naturalmente a 3.000,00 Euro al mese! Più spese vive … Come nello stile di tutti i rappresentanti eletti del “Movimento 5 Stelle”. Anche in questo caso: discontinuità e frugalità!)…

Lux Luci 08.03.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Santoro a Servizio Pubblico del 7.3.13 ha deriso Grillo che ha chiesto un codice deontologico per l'informazione dicendo che la stampa è libera ma dimenticando di dire che la stampa non è libera di diffamare o perseguitare con menzogne le persone.

Agora' 8.3.13 : sindaco Emiliano dice che Bridgestone ha delocalizzto la fabbrica per il solito motivo dei costi minori all'estero e dice che Grillo sbaglia quando chiede l'eliminazione dei sindacati perchè se non ci fossero la situazione sarebbe peggiore. PEGGIORE DI CHE?

Agorà 8.3.13 : Vendola si dice soddisfatto di aver partecipato a due o tre tavoli di consultazione per risolvere la situazione della Bridgestone e che tra poco ci sarà un altro tavolo a Roma sempre per il motivo sopradescritto.
BOH!!!!!!!!!

Bersani dice che l'ingovernabilità è il frutto del NO di Beppe Grillo alla Santa Alleanza, ma dove ha vissuto questi ultimi 20 anni?
Noi italiani lo sappiamo bene DOVE E COME ha convissuto con Berlusconi in questi ultimi 20 anni. Miglior consiglio al miglior perdente : si tenga il cerino.........

egeria benvenuti 08.03.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Resistere amici del m5s, ora dobbiamo resistere, la guerra è appena iniziata! Forza Beppe, ora tireranno fuori di tutto, su di te, e su la tua famiglia. Stiamo uniti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 08.03.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Semplice manipolazione delle dichiarazioni fatte da Beppe! Del resto oramai negli anni, questi "giornalai", sono stati addestrati a dovere! Anni fà la lotta armata.... adesso la "LOTTA SCRITTA", dove però mi sembra che le varie fazioni, di destra, di sinistra e di centro, guarda caso si sono coalizzate contro il "pericolo comune", ovvero contro il M5S! ....Ma non è che forse che forse iniziano a sentire il fiato sul collo ed hanno paura che questo sistema bacato e corrotto, stia per collassare? Ed ecco allora l'utilizzo della "LOTTA SCRITTA", con una classica del mondo militare: "la manovra a tenaglia" (destra+sinistra)per sconfiggere il nemico comune! Forza M5S! Tenaimo duro che così ne vedremo delle belle.

Gianluca Sq 08.03.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha capito tutto è proprio grazie alla televisione che ha preso voti non grazie al web. Gli italiani dovrebbero stare più attenti prima hanno seguito Berlusconi, adesso Grillo il primo ha usato la Tv il secondo ha capito che snobbando la TV sarebbe stato molto più presente.Andremo sicuramente al voto presto ma spero che i cittadini abbiano un quadro un pò più chiaro di chi si erige a guida spirituale.

Francesca Rivara 08.03.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

tiriamo via anche il finanziamento pubblico ai giornali,forse poi sono più obbiettivi

giovanni 08.03.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

E se proprio insistono gliela diamo anche la violenza. Se proprio insistono incomincio io a prenderli a calci nel culo. Perchè solo calci nel culo si meritano. ARRENDETEVI!

Salvjo 08.03.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Cara Enrica Perusia, il movimento non può allearsi con la sinistra ... perchè tanti che lo abbiamo votato non ci sentiamo rappresentati dalla sinistra ... quello che si può fare è come stiamo facendo in Sicilia ... votare solo quello che coincide con le nostre idee ... quindi smettiamo di incitare alleanze con la sinistra o con la destra (specialmente con questi "VECCHI" politici)!!

UN SICILIANO

Salvatore 08.03.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

SOLO IL M5S a dimostrato di volere un cambiamento profondo di questo paese , tutti gli altri vogliono continuare a distruggere nel ingiustizia sociale x difendere le CASTE è y propi privilegi concessi da questy CRIMINALI nell'ultimo 30ennio. bersani quando parli del M***** non dimenticarti di dire che siamo un M. RIVOLUZIONARIO è se non sey d'accordo con il nostro programma ; torniamo subito al voto cosi evitiamo tensioni ed eventuali violenze ......

Renato B., Giaveno-To Commentatore certificato 08.03.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è una forza politica che può salvare il sociale con determinazione per raggiungere il potere dell'onestà dando spazio alla democrazia.
Onestà vuol dire capacità alla rinuncia personale
per cercare il lato buono di ogni forza politica che
può servire a formare il governo.Attuare tutto quello che serve per dare un minimo di sicurezza.Darsi fiducia per dare fiducia ad un unico progetto:rendere possibile l'onestà,mettento al centro le vere necessità dell'essere umano.
La povertà intellettuale che abita in qualsiasi potere ha devastato l'onestà.Spero che il potere di Grillo possa pian piano con determinazione in armonia essere il filtro dell'onestà.

Gianni Buzzi 08.03.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Di cazzate ne sento e ne scrivete in abbondanza sia dentro che fuori il blog.
Volete che un movimento che nn ha la maggioranza cambi l'Italia in un giorno!
O siete pazzi e siete scemi!

Francesco Morelli 08.03.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sereni e non abbiamo paura di nulla. Avanti la verità e l'onestà

simona lampidecchia 08.03.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Si vabbè abbiamo capito che i giornali italiani sono avvoltoi e si stanno cacando sotto per il finanziamento che vogliamo toglierli...PERO torniamo a ragionare.. molte persone moderate hanno votato M5S vedendo il profilarsi di un buon inizio relativo a quello che era iniziato a ottobre in Sicilia e che continua ancora oggi a portare risultati..Invece a livello nazionale si sta facendo un'altra cosa..LA DOMANDA e'perche!!!!

Adriano M., Cave Commentatore certificato 08.03.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera ho avuto due conferme,la prima che la stampa italiana fa'il tifo per chiunque possa garantigli le sovvenzioni senza le quali non potrebbero sopravvivere(tranne Travaglio),la seconda di una classe politica,che ha la disperata esigenza di rimanere attaccata alla poltrona,con evidenti problemi a comprendere,quello che il M5S.significhi per chi lo ha' votato:il cambiamento,la speranza.Non mi importa nulla di quel che fa'Grillo o i suoi parenti,se e'ricco ecc.mi importa invece che ci sia un movimento che,ci faccia vivere il cambiamento,rimuovendo per prima cosa le mummie che ci hanno portato allo sfacelo,seguendo una politica di equita'sociale,e di coinvolgimento,sperando di non dover sentire parole su parole per altri vent'anni.


P.S.Ringrazio Santoro,piu'lo guardo piu'sono consapevolmente contento della mia scelta


sergio romano, cesano boscone Commentatore certificato 08.03.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

non tornate indietro

paolo barone 08.03.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Da moooooolti anni stiamo assistendo passivamente al teatro di persone che raccontando di agire per il nostro bene ci hanno sodominchiato bene bene .Nessuno come me e' dell'idea che abbiamo poco tempo pero' prima di formulare giudizi vorrei esistessero i presupposti alla critica.Fino a consultazioni avvenute NESSUNO puo' fare qualcosa.Il fatto di aver costruito qualcosa per i cittadini e' lodevole(mi riferisco alla rinuncia ai rimborsi)purtroppo penso che la macchina"fottirisorse" (sempre manutenzionata,oliata, efficiente)li fara' sparire senza benefici per la gente.Per dirne una parliamo di pensioni:uno teoricamente versa soldi per una vita e questi dovrebbero maturare per costituire la sua rendita(pero' il capitale sparisce tant'e' che bisogna che lavorino i figli per pagare le pensioni ai padri;gli stessi figli che ad oggi nascono TANTImila euro di debiti.Uno "ruba" un'arancia per mangiare e se lo fottono in mille, se rubi miliardi NESSUNO se ne accorge,sono stati sempre gli altri,non si riescono a trovare. Se poi questi miliardi li cerchiamo nelle bidonville difficile trovarli.La regola della buona massaia impone che le pulizie si comincino dall'alto se no non sono possibili.

sergio cicuttin 08.03.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo di un (im)probabile governo M5S/PD con gentccia come Renzo Piano, Rodotà e altri. Ditemi che non è vero. Ditemelo!

Danilo V. Commentatore certificato 08.03.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Berlusconi abbiamo fatto per anni tante domande, senza successo.A Grillo oggi se ne può rivolgere una sola.Questa: ma perché non consulta la sua base sull'eventuale alleanza col centrosinistra?
Beppe Grillo ha detto alla stampa tedesca che vuole far decidere la permanenza o l'uscita dall'euro dell'Italia attraverso un referendum on-line. Sarebbe una scelta storica, con conseguenze colossali e forse catastrofiche per la vita del Paese e l'economia europea, mondiale. Ma, spiega Grillo, queste sono le regole della nuova democrazia nell'era di Internet, dove non ci sono leader, uno vale uno e su tutte le decisioni, anche le più gravi, bisogna consultare direttamente la base attraverso il voto on-line. Benissimo. E allora perché non chiedere alla base degli elettori M5S, con un referendum, se vogliono o non vogliono allearsi per pochi mesi con il Pd allo scopo di approvare in Parlamento qualche urgente riforma, peraltro contenuta nei loro programmi?
Grillo, Casaleggio e tutti i cantori della democrazia on-line ammetteranno che si tratta di una scelta molto meno importante rispetto all'abbandono della moneta europea. Si tratta semplicemente di votare un accordo a termine, con pochi punti programmatici, dal quale si può recedere in qualsiasi momento, facendo mancare la maggioranza col voto di sfiducia, nel caso in cui gli impegni non vengano rispettati. Poca cosa davvero, al confronto di una drammatica uscita dall'euro, una strada dalla quale l'Italia non potrebbe mai più tornare indietro. E dunque, che cosa aspettano?In questi giorni non si parla d'altro che di questo, fra italiani. Quelli che hanno votato Grillo e quelli che hanno votato centrosinistra o centrodestra.(da Reupplica)

enrica perusia 08.03.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo un commento grazie che ci sei tu Beppe continua e noi ti seguiremo.

Mario T. 08.03.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe , non vorrai farmi credere che ti sei accorto solo ora della faziosità della stampa italiana!! fottetene e tira avanti per la tua strada: gli italiani lo hanno capito e ti seguiranno !

leonardo m., riposto Commentatore certificato 08.03.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sembra che i giornalisti Italiani, o chi sta dietro di loro, vogliano perforza dare una brutta immagine al M5S, ma come mai?
Perke?
Gran parte della gente guarda la tv e legge i giornali, come i miei genitori, e guardandoli vengono influenzati con un'immagine, di grillo e del suo movimento, di un partito egoista e in un certo senso avverso allo stato.
Penso che nn sia colpa della gente che vota male, penso che sia colpa della gente che si informa male.
Patrick, 23 anni
Studente universitario ricoverato all'ospedale in questo momento perché nell'aula in cui faceva lezione nn aveva un posto in cui sedersi (perke sovraffollato) e di conseguenza sendendosi per terra con la schiena appoggiata al muro ha preso un
pneumotorace per il freddo.

Patrick Mundacruz 08.03.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di esistere,grazie di aver acceso questa miccia..... Di avere sopratutto svegliato tutti noi cittadini onesti alla rivolta civile,pacifica,senza violenza.... Grazie di poter dire sono un UOMO LIBERO!!!! Vada come vada,abbiamo sempre vinto,il POPOLO A VINTO!!!! E lo dimostreremo con i fatti rimanendo uniti portando avanti i valori a cui crediamo,possono dire,fare quello che vogliono,giornalisti,pseudo conduttori/ici,professori della vanga..... Ma noi M5S saremo sempre più forti piu' uniti di tutti questi ignobili personaggi....

stefano c., roma Commentatore certificato 08.03.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

La risposta del gironalista del Time e questa sotto
SE METTETE A CONFRONTO I TITOLI DEL CORRIERE CON L INTERVISTA DA ME FATTA INIZERETE ANCHE VOI A CAPIRE CHE GRILLO HA RAGIONE RIGUARDO AI MEDIA ITALIANI

If you compare @Corriereit Grillo headline with his interview http://world.time.com/2013/03/07/italys-beppe-grillo-meet-the-rogue-comedian-turned-kingmaker/ … you start to think he has a point about Italy's media

Arrigo G., Rapallo Commentatore certificato 08.03.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Fare un referendum sulla proposta del Pd è sacrosanto perché si puo fare un referendum per stabilire se rimanere nell'euro e non si può fare un referendum per avallare una alleanza su punti condivisi con il PD?

Caludio 08.03.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rendiamoci tutti conto che la guerra con l'elmetto e' anche c/ i media perché i cittadini al Parlamento non hanno bisogno di ...tacitare delle loro malefatte i media e dunque devono abolire i c.d. CONTRIBUTI ALLA CULTURA che dovendosi invece chiamare ... ALL'OCCULTAMENTO, la loro eventuale cessazione preoccupa tutti i beneficiati che dovranno anche loro non confidare in questo genere di reddito pubblico. Ricordatevi la intervista a Mastella che avendo anche lui un piccolo giornale per il quale gli spettava il contributo per 2 milioni di euro all'anno, disse che era contrario ma che non avrebbe rinunciato se non rinunciavano anche gli altri editori perché "lui non era fesso". Quindi non meravigliamoci se al fiancheggiamento del M5S partecipano con le alterazioni delle risposte date da Grillo anche i giornali. Saluti a tutti.

Enrico Indraccolo 08.03.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo
quando si esce in avanscoperta bisognerebbe essere puliti e non avere scheletri nell'armadio.
Ora sinceramente mi aspetto che tu dia delle spiegazioni!!
Ti volevo anche far notare che ieri ho scritto un commento di critiche verso di voi e dopo mezz'ora il mio commento non era più pubblicato!!!
Mi vien da sospettare che qualcuno cancelli i commenti a voi non graditi!!
Se così fosse credo che la vostra democrazia sia una balla !!!!
Ti assicuro che seguirò questa vicenda molto più attentamente di ieri e se il mio commento verrà trombato mi prenderò la briga di comunicarlo alla stampa

lora bedosti, castel san pietro terme Commentatore certificato 08.03.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo caso credo che l'informazione faziosa sia la vostra! Leggendo l'articolo su corriere.it non trovo quanto da voi denunciato. Più che una minaccia io leggo una paura di Grillo che la situazione possa degenerare in violenze. A proposito di violenze, un'accusa che si può fare al M5S, ma questa è una mia personale opinione, è quella di utilizzare un linguaggio violento sul blog e a volte le parole riescono ad essere più violente delle armi.

Tonino Bellofiore 08.03.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe Grillo, la violenza, e dire brutte parole non servono a questo paese, dobbiamo unirci al rispetto della persona,fà carissimo Grillo di far smettere quelle persone che parlano male nelle TV politiche del movimento M5S perchè ancora non ti fai vedere in TV E TI denigrano che sei un comico e non un Politico che di politica non capisci nulla. Fagli vedere chi sei noi siamo con te.

ruggero vannella 08.03.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

VIOLENZA IN STRADA? MI SA CHE CE N'è GIà TROPPA DI VIOLENZA IN STRADA

barbara barbero 08.03.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Le bugie hanno le gambe corte!!!!!! Forza Beppe il movimento siamo tutti noi

orietta m., norcia Commentatore certificato 08.03.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Mala fede come strumento di lotta! (fam)


L'arte dell'estrapolazione parziale e decontestualizzata di una frase, è tipica di un giornalismo in mala fede che diventa strumento di lotta politica.
Analizzata con attenzione la frase pronunciata da Beppe Grillo a me pare non solo sensata, ma anche priva di ogni contenuto "violento". Anzi, proprio il contrario.
Una corretta lettura segnala che la presenza di un Movimento come 5Stelle è l'argine naturale a derive violente proprio perche ha incanalato all'interno del dibattito democratico le istanze di legittima rabbia anti-sistema. Scrivo questo perchè (ad esempio) il mio personalissimo voto è stato dato al Movimento proprio in chiave anti-sistema, nel desiderio di dare una spinta veramente riformatrice ad un quadro indifendibile fatto di ruberie,cooptazioni,nepotismi,malaffare. L'esistenza all'interno del parlamento di una forza che diq respiro costituzionale alle istanze di combiamento radicali significa proprio isolare tentativi revanscisti di sovvertimento violento, che restano relegati "al di fuori". E pertanto isolati.
Occorrerebbe,dunque, ringraziare il Movimento e sperare che le istanze che porta avanti siano accolte. E ciò proprio per evitare che l'ultimo passo (quello che tutti ci auguriamo rimanga solo ipotetico) ovvro la deriva violenta, sia annullata e priva di giustificazioni.
(fam,bologna)

Francesco M. Commentatore certificato 08.03.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, a riguardo della stampa, contro vi invito a leggere online il giornale ,i commenti dei suoi lettori ,uno in particolare e' molto carino ,ci definisce miserabili e fancazzisti in Italia nel gruppo b ci definisce cosi' non gliene frega niente se famiglie oneste e laboriose sono al orlo della disperazione ,e a riguardo del reddito di cittadinanza ,a loro detta, solo per fancazzisti ,ripeto,paesi molto meglio evoluti di noi come paesi anglosassoni Usa Germania ecc, hanno il sussidio di disoccupazione non solo per fancazzisti ma per gente che ha veramente bisogno ..cosi' facendo al momento si pone una frattura indelebile tra le 2 Italie...

paolo alberti 08.03.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

non mollate.......la gente sta comprendendo la grandezza di questo movimento..... grazie

daniele vitiello, santa marinella Commentatore certificato 08.03.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Da cittadina comune sto guardando con sbigottimento al vostro modo di reagire alle enormi richieste che milioni di elettori hanno riposto in voi.
Personalmente mi chiedo:
- non parlare ai giornalisti è davvero il modo giusto di far giungere le vostre ragioni alle masse? Forse dimenticate che non tutti possono accedere ai blog e farsi un’opinione tramite web. E poi… chi ha ragioni e soluzioni non dovrebbe sottrarsi al pubblico.
- Se non volete accettare il confronto politico... che vi siete candidati a fare? Conoscevate i meccanismi politici e questa sarebbe stata l’occasione giusta per dimostrare che è possibile fare politica in altro modo
- Se pensate di sfondare ad un prossimo turno elettorale forse vi sbagliate. Personalmente non voterò chi si sottrae ad un “fare” ed un “essere” costruttivi.
Pensateci...

Margherita Cuzzocrea 08.03.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È inutile che chiedete al M5S di fare qualcosa, di fare i fatti, ancora non si insediano le camere!!!! BEPPE PRENDI PER LA GOLA TUTTI I MEDIA ITALIANI CONVOCA UNA CONFERENZA STAMPA E DISTRUGGILI UNA VOLTA PER TUTTE E POI RIPRENDI IL SILENZIO STAMPA!!FORZA BEPPE

Alfredo Senatore 08.03.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Avete mai visto un'inondazione ? tutti gli esseri viventi cercano disperatamente di salvarsi alcuni passano addirittura uno sopra l'altro per guadagnare un qualche cosa che galleggi , che garantisca loro la sopravvivenza .... più o meno l’immagine è questa..

Davide C., Cornaredo Commentatore certificato 08.03.13 10:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il Corriere si commenta da solo con un articolo del caporedattore del sito web ("uno tra i migliori al mondo"... diceva mia nonna chi si loda si imbroda..) che è il classico taccone peggio del buco. Sembrano le scuse dei bambini: non sono stato io, ma se sono stato io non ero da solo, fazioso sarai tu e via scrivendo. PENOSO!!

Amelia Belloni Sonzogni Commentatore certificato 08.03.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per tutti noi...un motivo in piu' per "impegnarsi" giorno per giorno.

andrea uglietti 08.03.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Potete anche contestualizzare la frase ma la minaccia è evidente... Anche chi ti chiede il pizzo ti dice che gli paghi "la protezione", non ti dice (almeno di primo acchito): "pagami o ti incendio il negozio". Ti dice "pagami, osì nessuno ti incendia il negozio". Grillo dice: "votami, o scoppierà la violenza nelle strade". Suvvia... Non fateci passare per ingenuotti.
Inoltre, sempre a proposito dell'intervista, vorrei far notare che, dizionario Treccani alla mano, nella definizione di "totalitarismo" c'è, oltre al partito unico (100%), l'identificazione tra Stato e Popolo. Il Popolo che si fa Stato è una tipica istanza totalitaria.
Saluti.

Massimo Corsini 08.03.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ed i fondi nell'isola che non c'è dove li mettiamo? Per tutti i reati commessi da Berlusconi e co. Non bastano i magistrati. Ha pure il coraggio di manifestare il 23 marzo. Io spererei in una contro manifestazione. Se non il 23 marzo quando?

Luca 08.03.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Trovo veramente squallido che i corrispondenti della stampa estera debbano quotidianamente precisare i reali contenuti delle interviste a Grillo, manipolati dalla stampa italiana "ad usum delphini".Mi pare che questo, insieme ad altre nefandezze, giustifichi ampiamente la posizione che la stampa del nostro paese occupa nella classifica mondiale.....

Paolo Resmini 08.03.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

I commenti demenziali sul suicidio di David Rossi non hanno colore politico. Ma chi sta cavalcando e suscitando la rabbia potrebbe finirne travolto.

C’era il simbolo di Cinquestelle, nella foto o comunque nel profilo di molti degli utenti di Facebook, anonimi ma più spesso con nome e cognome, che l’altra notte per ore hanno insolentito la memoria di David Rossi sulla pagina del Fatto quotidiano (giornale incolpevole, se non di avere un pubblico d’un certo tipo).
Tanti non credevano all’ipotesi del suicidio del capo dell’area comunicazione di Mps, il che è antipatico ma purtroppo normale nel paese dei misteri irrisolti. Tanti altri invece volevano solo infierire sull’uomo, con frasi irriferibili tutte dello stesso senso: se l’è meritato, altri devono fare la stessa fine.
La ferocia che percorre le vene di questo paese non ha un colore politico e non ha il simbolo di un partito. Di quegli insulti demenziali Grillo non reca responsabilità. Però farebbe bene, nel suo stesso interesse, a starci molto attento. E a misurare parole e comportamenti ipotizzando di poter finire anche lui, prima o poi, a ragione o a torto, nella scomoda schiera dei potenti schizzati di fango.
C’è del vero quando il capo di Cinquestelle rivendica di aver incanalato democraticamente – nella sua peculiare interpretazione della democrazia, pur tuttavia in parlamento – parte della rabbia che monta contro il “sistema”.
Quando però da questa premessa fa discendere l’obiettivo di prendere «il cento per cento» dei voti degli italiani, e di sciogliere a quel punto le istituzioni della democrazia rappresentativa, il discorso grillino torna a sollecitare nuovi scossoni, altra eccitazione.

Vedremo dove porteranno le inchieste giornalistiche sulle società off-shore dell’entourage grillino. Non si fermeranno certo davanti all

Giorgia T., Pesaro Commentatore certificato 08.03.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno la chiama "la macchina del Fango" distruggere gli avversari con qualsiasi mezzo.

raylong 08.03.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

ho votato MCS perchè sentivo e sento finalmente giungere il momento in cui gente come noi, comune tra virgolette, può dire la sua e mettere mano direttamente nelle questioni che ci riguardano, e non delegarle a persone che con i nostri problemi quotidiani niente hanno a che fare.
Vorrei mettere in evidenza alcuni punti.
Io e la mia famiglia abbiamo dato il nostro voto, la nostra fiducia a voi tutti.
Vogliamo essere l'antipolitica, ma quotidianamente
prestiamo il fianco agli attacchi mediatici e verbali di politici vecchio stampo, che conoscendo il loro mestiere sanno come pungere.
Non facciamo il loro gioco rispondendo a ogni cosa esce dalle loro bocche, sapevamo che sarebbe andata così.
Rispondiamo con i fatti, con le proposte, cerchiamo di fare almeno ora qualcosa per dare una risposta immediata alle tantissime persone che come me a 52 anni sono senza lavoro, stanche di queste diatribe sterili che non portano a niente, stanche di sentire sempre la vecchia classe politica parlare di moralita' (senti chi parla), giustizia, rai,commissioni inchiesta, etc etc.
Vogliamo sentire parlare di cose come lavoro subito, risparmio dove si può, scuola dove non si elemosina la carta igienica o per fotocopiare,vivere decentemente.
Questo è il mio sogno, non chiedo molto,e spero che con il mio voto voi potete aiutarmi a realizzarlo.
un grande saluto a tutti

andrea

guidi andrea 08.03.13 10:05| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK vada che il Corriere ha estrapolato parte dell'intervista, ma la mia domanda è un'altra: premesso che non sono elettore nè di destra nè di sinistra (ammesso che ancora esistano) e che il mio voto di protesta è andata all'unico partito con un programma "vero". M5S (sembra la sigla di una non meglio identificata organizzazione ...) nè con PD nè con PDL allora avanzi delle proposte VERE e non sbraiti solamente credendo che tutti gli ITALIANI son dalla loro parte. Io credo che di idee vere non ce ne siano. Aspetto!!! nel frattempo continuo a vergognarmi e a schifarmi anche del M5S che nonostante le smentite assomiglia sempre più ad un antico e a volte troppo bistratto nostro passato. Riflettete gente non è tutto oro ciò che luccica...

giuseppe l. 08.03.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo , ho due anni meno di te e condivido in pieno il tuo pensiero per una rivoluzione pacifica ( mi auguro una volta tanto venga presa d'esempio e sia volano per i giovani degli altri paesi europei ) che permetta alle nuove generazioni di potersi riprogrammare il futuro in una società pulita, etica e produttiva di intelligenza. Condivido la tua rabbia nei confronti dei "Lupi" mediatici , ma per cambiare un sistema pacificamente bisogna entrarci e poi zac con le forbici tagliare , tagliare .. e ricucire.Quindi permetti a quei giovani eletti di entrare in Parlamento e di lavorare per la loro generazione e quella futura.
Io penso che le regole vadano cambiate osservando comunque i principi che le regolano.( se no si diventa come quelli ai quali ci contrapponiamo ) Tu sei , un trascinatore , un politico riconosciuto, ma sei soprattuto quel bravissimo "animale da spettacolo " : dagli lo spettacolo , affronta i media e distruggili proprio dove non se lo aspettano , una sola volta dentro ai loro studi televisivi, davanti al mondo . Il cambiamento delle regole verrà sancito in Parlamento e gli imbecilli, i ladri , i furbi, non avranno più scampo.
Gio'


giorgio tavella 08.03.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un consiglio, continuate ad invitare la gente a seguire il blog per rimanere veramente informati sui fatti, purtroppo non facendolo cadono direttamente nella solita disinformazione.

DITE ALLA GENTE CHE QUALSIASI NOTIZIA SUL MOVIMENTO O BEPPE GRILLO DEVE ESSERE VERIFICATA SUL BLOG.

Ciao a tutti.

nicola fogher 08.03.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Il cittadino consapevole

Per me credo che serva lavorare duramente e praticamente per iniziare una nuova fase politica di moralizzazione, di etica e di coerenza e senso democratico. Fino alla noia abbiamo assistito a "mercenari" della politica e sempre di più' sentiamo parlare di liberalizzazioni e privatizzazioni

Ercole brighi 08.03.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Adesso basta! Basta veramente. I giornalisti non si rendono conto che i cittadini italiani non sono più degli idioti e a tutte queste strumentalizzazioni per gettare fango ad ogni costo, non ci credono più, anzi sortiscono l'effetto contrario. Ora gli idioti sono loro! Basta! Lasciate i ragazzi del Movimento cinque stelle tranquilli, lasciate che si organizzino e prendano in mano le redini di questo Paese assurdo! Ma insomma dietro questi nuovi volti (innocenti) c'è la volontà di una Nazione! Lasciateli lavorare in pace... Hanno anche il coraggio di andare a spulciare i beni dell'autista di Grillo e della cognata... Ebbè??? Se hanno guadagnato i propri soldi con onestà possono comprarsi ciò che vogliono, cosa diversa è vedere i vecchi politici che invece compravano con soldi rubati ai cittadini... Questo è molto moooolto diverso! Lasciateli lavorare in pace! Quando ci saranno delle azioni allora potranno, se il caso, essere criticate. Ora no! Non costringeteci a non pagare più il canone TV e a non comprare più giornali per non sentire più idiozie... Vi prego state prendendo in giro milioni di italiani. Ora basta!!!!!!

Andromeda verde 08.03.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rigiratela e ricontesutalizzatela come volete.
La dichiarazione sulla violenza nelle strade ha un suono lugubre, tra il monito e la minaccia.
Così come quella che M5S non si alleerà con nessuno perché punta al 100 % dei seggi.

elettrore PD

alessio masi 08.03.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Domanda, quanti si candiderebbero alle elezioni politiche se venisse messo un tetto di 5.000 euro + rimborso spese, con l’obbligo di non esercitare la propria attività lavorativa durante il periodo del mandante e con vincolo massimo di 2 mandati ? Magari qualche giornalista potrebbe fare un indagine presso gli attuali deputati e senatori appena eletti !! Quest’ indagine consentirebbe agli elettori di verificare chi si fa eleggere per fare il cosiddetto “ bene del paese”!!!!!

messina.salvatore 08.03.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

i soliti giornalisti al servizio del sistema.ma stavolta sbuggiardati da altri giornalisti seri.questa si che è professionalita,serieta'.MANDIAMOLI TUTTI A CASA.TOGLIERE SUBITO I SOVVENZIONAMENTI.MA SUBITO.

nicola deliguori 08.03.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me la strategia attuata e' la migliore possibile
La stampa italiana e' controllata dalla vecchia politica. Concedendo interviste adesso il movimento sarebbe comunque sotto attacco
Questa attesa invece sta facendo crescere l'attenzione verso il movimento da parte di quella marea di indecisi.
Quando Grillo parlerà sarà un grande successo.


Forza così

Cristian Bosio 08.03.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina mi sono svegliato pensando: però il movimento 5 stelle deve un po darsi na regolata, con alcune dichiarazioni ingenue, con alcune posizioni troppo rigide di Grillo. Insomma, la stima verso questo movimento stava un po scemando. Poi durante il caffè ho acceso la tv, e ho visto la Mussolini che faceva i suoi show di quart'ordine contro i magistrati che perseguitano berlusconi, e Rotondi su rai 3, che diceva cose che vanno contro qualsiasi logica, con quella faccia da cazzo che si ritrova, tra l'altro. Allora ho spento la tv, e la stima per ilmovimento 5 stella è tornata ai livelli di ieri.

Antonio Grisolia 08.03.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Si parla tanto di democrazia nelle file del pd ma perche'non lo dicono come sono strutturate le loro elezioni interne o se sono tutti uguali i loro militanti al momento delle candidature ,se una casalinga o un giovane magari disoccupato possa esprimere una sua idea intesa come espressione di disagio sociale vero e non utopistico come spesso osano definire tutto cio' che non conviene loro.Diciamolo a quei signori giornalisti che invece di torturare quei ragazzi che coraggiosamente stanno affrontando una guerra democratica in parlamento venissero a parlare un po' con noi della strada cosi'glie le diamo noi le vere informazioni da mettere in tv e sui giornali. Forza ragazzi continuate cosi' che sicuramente riceverete sempre piu' l'appoggio del popolo.

walt67 08.03.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma che giornalisti abbiamo in Italia?Scrivono quello che vogliono inventano quello che vogliono,fra un pò scriveranno pure che il fratello della moglie del cugino di secondo grado di un amico del gatto di Grillo ha casa alle Cayman.Basta ma andate a guardare gli affari sporchi del PD e del PDL, hanno paura hanno ogni giorno più paura.

Michele G., Perugia Commentatore certificato 08.03.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

fino ad oggi non si parlava di violenza nelle strade, adesso Grillo minaccia questo in contrasto con le regole del suo blog che i post non devono avere incitamento alla violenza : a che gioco giochiamo ? Possibile che non si capisce mai quello che passa nella testa di Grillo. Anche se sono stata una elettrice del M5S
me ne sono già pentita perchè non sono amante della rivoluzione e della guerra, amo la pace, il dialogo democratico, la serenità, la speranza. Sono una elettrice pentita.

Paola p., roma Commentatore certificato 08.03.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero vivamente che di politica si ritorni a parlarne in Parlamento e che i giornalisti ricomincino a fare il lavoro di "riportare ciò che là è stato deciso" e non quello di inventare scenari alieni, inculcandoli in persone prive di "capacità" che anche prive di fantasia li rendono attuabili.
Perchè questo è ciò che è successo negli ultimi (circa) 20 anni.

sergio ponzo, calice ligure Commentatore certificato 08.03.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Grillo del suo patrimonio ci fa quello che gli pare sempre considerando che la sua libertà finisce dove inizia quella mia ovviamente...Il problema non è quello il problema è che adesso il M5S sta molto alto nei sondaggi grazie all'axploit della novità ma si ridurrà a nulla tra poco perchè c'è un intero sistema contro due persone...semplice..Io continuo a ribadire che bisogna fare come in Sicilia.. anche li i deputati di destra e sinistra sono morti ma sembra che i cittadini grillini ci vanno di lusso e i risultati li portano a casa...meditate..

Adriano M., Cave Commentatore certificato 08.03.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno dal proprio cuor l'altrui misura.
Avete dimenticato cosa è successo tutte le volte che la gente è scesa in piazza per dimostrazioni pacifiche e civili? Stranamente comparivano gruppi di facinorosi che costringevano le forze dell'ordine a caricare i vari cortei. Conoscono solo la prevaricazione e temono di essere ripagati con la stessa moneta. Noi non siamo la Grecia, vogliamo solo riprenderci ciò che ci appartiene: "La dignità".

Pasquale G., Bari Commentatore certificato 08.03.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento

questo é terrorismo mediatico!

Lucio Croce 08.03.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, Sono di Palermo personalmente penso che qui in Sicilia le cose stanno cambiando radicalmente grazie a tutti senza distinzioni tra destra sinistra, tutti uniti per cambiare e migliorare questa bellissima terra.
Penso anche che la vostra ventata di novità possa fare bene al paese, però caro Beppe mentre voi vi perdete nei discorsi da prime donne che portano il paese solo al collasso definitivo la gente si uccide perchè non arriva e fine mese o vede distrutti tutti i sacrifici di una vita, forse per voi e intendo tutti voi politici è difficile capire cosa significa fare sacrifici quindi datevi una mossa per cercare di fare qualcosa di positivo se ne siete capaci altrimenti andate a casa e smettetela ripeto di fare le prime donne.
Ciao

Ruas Edvar Capizzi 08.03.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Chissà se un grillino al parlamento riuscirà a capire dove finiscono i soldi che lo stato raccoglie addebitando ogni mese € 0,01 (UN CENTESIMO!, DA SEMPRE? O DA QUANDO?)nella mia pensione INPS e, immagino, anche in altre. Che farebbe, per (supponiamo) 10 milioni di pensionati, 1 mil. e 200 mila € l'anno ...
BUON LAVORO, COMUNQUE VADANO LE COSE
Cordiali saluti
Marianna Napoli - Milano

Marianna Napoli 08.03.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

ci avete fatto caso che tra gli inserzionisti paganti del Blog,(per quelli di voi che hanno problemi con la lingua italiana sono quelli che pagano Grillo-Casaleggio per fare pubblicità sulle pagine del blog) ce ne sono che hanno la sede in paradisi fiscali per non pagare le tasse in Italia?
Ce n'è una proprio stamattina, guardate la colonnina di destra......
Tutto il mondo è paese, e io pago........

Giorgio F. Commentatore certificato 08.03.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Tra i due litiganti il terzo gode e cioè Berlusconi che sta tranquillo tranquillo da parte prima di buttare merda su tutti... se la giustizia non lo fermerà prima ovviamente..

Adriano M., Cave Commentatore certificato 08.03.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo i giornali non hanno distorto; semplicemente sono arrivati dove chiunque non sia accecato dall'entusiasmo può arrivare: dire che Beppe Grillo incanala un malessere diffuso, dandogli uno sbocco democratico è limitativo e ingenuo. Grillo ha esaltato e alimentato il nervosismo e l'impazienza; il suo sbocco "democratico" prevede la sola possibilità di entrare subito in Parlamento e cambiare tutto, "altrimenti"... Laddove la democrazia presuppone confronto, pazienza e accettazione delle scelte comuni anche quando non piacciono; il coraggio di procedere per riforme e confrontarsi nel dibattito parlamentare. Proporsi come argine per la violenza crescente è di un'ambiguità evidente, come dire: fin qui li ho trattenuti, ma potrei stancarmi e rinunciare; un argomento usato già, ad esempio, da Bossi e, in tempi più lontani, da Mussolini. L'ipocrisia non diminuisce la gravità di una minaccia, anzi...

Antonio Verde 08.03.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo indagato per soldi.

Da quando mi risulta non ha chiesto un solo euro, di fondi pubblici.
Questi giornalisti e televisioni adesso di cosa stanno parlando.
Mischiano affari privati con affari di carattere neo politica.

Beppe Grillo corri ai ripari, ordina per loro due litri di anti rabbia, da usarsi il più presto possibile.

d'ERRICO G., San Severo Commentatore certificato 08.03.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo questo lodevole movimento di impegno civile e moralizzazione di cui l'Italia prima di tutto ha bisogno, si tenta da ogni parte di stroncarlo con quella che Saviano ha definito 'La macchina del fango'. Sono personalmente disgustata da tutti questi squallidi tentativi di denigrare Grillo e i M5S. Quello che le lobbies politiche (giornali e partiti) stanno facendo é attaccare, denigrare gli italiani stessi, le persone comuni, come noi. perché questo sono i parlamentari M5S, solo persone ONESTE, PULITE e IMPEGNATE davvero a migliorare questo paese in declino.
Li ringrazio tantissimo per questo.
Silvia Casadio
Lugo RA

casadio silvia 08.03.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, da gente collusa, corrotta,mangiona,schizofrenica, che teme di perdere il magna-magna che cosa ti aspettavi?
Hanno avviato la macchina del fango perche' sono terrorizzati,le prospettive teoriche cominciano a diventare triste realta':niente piu' auto blu, niente piu' benefits,niente piu' privilegi,niente piu' possibilita' di rubare e abusare dei deboli.
Come potranno sopravvivere questi saprofiti?
Continua con la tua linea, dovessimo restare io, te e Casaleggio non ha importanza ma andiamo fino in fondo e non lasciamo opere incompiute.

Gigi C., Seoul Commentatore certificato 08.03.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Ha davvero ragione Grillo, la violenza potrebbe esplodere senza la speranza che il Movimento oggi rappresenta. La gente è stufa e la disperazione sale ogni giorno di più. Basta camminare per le strade di qualsiasi città o paese d'Italia e vedi solo cartelli di AFFITTASI, VENDESI, CEDESI ATTIVITA', l'Italia sta lentamente morendo, sempre più famiglie si avvicinano alla soglia di poverta' non sapendo più dove sbattere la testa. E allora si verificano tragedie come quelle di Perugia. E' l'alba della guerra tra poveri, vittime sacrificali di un sistema che ha divorato tutto. L'Italia non è come l'Argentina dove le crisi sono cicliche e dove la gente è "abituata" in un certo senso a rinunciare al superfluo e ad aiutarsi l'un con l'altro. In Italia dal dopoguerra ad oggi si è vissuto nella bambagia del benessere e la parola solidarietà è stata e rimane una parola senza applicazione. Il nostro mondo finisce dove finiscono le pareti della casa dove si abita e il superfluo resta qualcosa d'irrinunciabile. I venti punti del programma del M5S per uscire dal buio devono essere applicati IMMEDIATAMENTE e nell'esatta sequenza in cui sono stati redatti. Altrimenti sarà troppo tardi. Presidente Napolitano guarda alla sopravvivenza dell'Italia agisci nel modo corretto! Fai in modo che quei punti vengano realizzati!

Lorenzo B. Commentatore certificato 08.03.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo che per scrivere e dire queste cagate lì paghiamo con i nostri soldi ! Purtroppo riescono ad avere ancora molta influenza su chi non segue le "verità' nascoste"....! Ogni giorno mi trovo a spiegare quello che succede un po' dettagliatamente a chi punta il dito dopo la prima notizia falsa, mi fa piacere farlo, prima non mi interessava ma ora è' un piacere contribuire a questa pulizia del paese.

Antonio Fusco 08.03.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Non solo il Corriere della Serva ma anche altri giornali hanno distorto il senso. In fondo anche chi non ha votato M5S- come me- deve essere grato a Grillo per avere sollevato la melma- con la r-che imputridiva la vita civile. Poi, ha incanalato il dissenso in modo democratico e parlamentare (di badi bene non "extra parlamentare")evitando la violenza, speriamolo tutti ma proprio tutti, in modo duraturo. Poi ancora costringerà i partiti, se non vogliono morire, a ripulirsi e a rubare di meno. Ha dimostrato che si può fare politica spendendo pochi soldi e nemmeno un euro di denaro pubblico. Anche se Grillo è genovese, sono convinto che ci abbia messo e rimesso del suo.

TUTTO CAMBIA 08.03.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe te lo dico da sostenitore del movimento, governiamo "ora" solo governando potete dare a tutti la visibilità delle Vostre azioni, il fatto di non presentarvi in TV è una cosa controproducente, Vi stanno massacrando senza interlocutori. Quello che dici tu che vuoi il 100% mi sembra follia... anzi penso che alle prossime elezioni ci possa essere un calo di preferenze.Anche io non condivido questo modo di aspettare.. bisogna agire..ora.
Un in bocca al lupo.. spero facciate la cosa giusta

Leon Palermo 08.03.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Il mio più che un commento è una riflessione;
mi domandavo, qual'è la cosa sappiamo fare meglio in assoluto in Italia?? decisamente le cose artigianali, le cose belle ed artistiche. Avevamo botteghe artigianali di ogni tipo e di ogni genere invidiate da tutto il mondo. Poi la meccanizzazione, la industrializzazione se le è mangiate.
Ora a me sembra che questo sistema stia andando in crisi, ci continuano a dire che dobbiamo consumare, ma oltre un certo limite non è possibile; mica possiamo avere dieci televisori a testa o dieci latrici e via dicendo. E quindi perché non puntare ad una minore produzione delle cose, ma con più alta fattura artigianale? Perché non creare scuole anzi botteghe di artigiani riuniti, che insegnino e producano allo stesso tempo??
Perché non creare o incentivare scuole/botteghe d'arte??
Perché non puntare su una manualità nella quale siamo maestri da sempre??
Penso si inutile continuare con un sistema industriale basato su un continuo aumento della produzione fine a se stessa, sempre più di bassa qualità.
Concludendo vorrei specificare che non voglio che sia da eliminate tutte le fabbriche, ma che vadano riviste quelle di produzione dei beni diciamo secondari.

Fausto Massera 08.03.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Se penso che il Corriere della Sera è il quotidiano nazionale più diffuso mi viene male.

Ma che razza di giornalisti scrivono dei titoli così?
Che scopo hanno a manipolare così le notizie per distorcere la verità?

PS: ieri sera da Santoro Gad Lerner ha riportato, così come fa il Corriere della Sera, la stessa mezza notizia ("Arriveremo al 100%) senza dire il resto ("Poi ci scioglieremo"). Fortuna che c'era Marco Travaglio a sputtanarlo.


Roberto da Rimini 08.03.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma porca vacca c'è un sistema che in Sicilia sta andando di lusso che a livello nazionale non si vuole copiare.. Anche li la sinistra e la destra sono MORTI O NO!!!!Eppure a me sembra che la figura bella la stanno facendo i cittadini del M5S o NO!!! Allora vogliamo copiare una situazione ideale come quella sicialiana o vogliamo buttare nel letame tutti gli sforzi che sono stati fatti fino ad ora..La storia non ha mai premiato l'estremismo in qualsiasi forma esso si è presentato..CAZZO ma vogliamo ragionare o siamo pecore e capre..Booo!!

Adriano M., Cave Commentatore certificato 08.03.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dal contesto? Siete peggio dei giornali che criticate, andate a vederlo il contesto:

Are you afraid that if you don’t succeed that the same energy that pushed you up could push up darker forces?
I channel all this rage into this movement of people, who then go and govern. They should be thanking us one by one. ## If we fail, [Italy] is headed for violence in the streets. ## But if we crumble, then they come. Everything started in Italy. Fascism was born here. The banks were born here. We invented debt. The mafia, us too. Everything started here. ## If violence doesn’t start here, it’s because of the movement. If we fail, we’re headed for violence in the street. ## Half the population can’t take it anymore.

Tradotto: "E se falliamo noi, violenza in strada".
Come in "V for Vendetta" ecco che il dittatorello usa la paura della gente per spingere gli elettori a votarlo.

Onesta' intellettuale = zero. Vergognoso.

Steve 08.03.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari fosse solo un accanimento col M5S, si saprebbe cosa evitare e sarebbe più semplice interpretare i fatti. La verità è che i giornalisti italiani (non tutti, perché delle distinzioni vanno fatte, in qualsiasi giornale come in qualsiasi partito) hanno perso il senso della realtà, non la capiscono, e non sanno nemmeno più cosa sia il giornalismo.
Ricordo un vecchio spettacolo di Grillo, in cui diceva che i titoli italiani sono talmente sensazionalisti, che se dovesse accadere qualcosa di davvero sensazionale, non si sarebbero più le parole per descriverlo. Mi viene da fare un parallelo con la Corea del Nord dove, ad esempio, quando piove poco, scrivono (nell’unico “quotidiano”): “la più grande siccità degli ultimi mille anni!”. Mille anni… Però è la Corea del Nord, se non scrivi certe cose finisci in un campo di concentramento. E anche se non ci credi nel leggerle, a dire il vero. Ma da noi…

Alberto A. Commentatore certificato 08.03.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA CON QUESTA STORIA ! (SPARGERE LETTAME E' COMPITO DEL'AGRICOLTURA NON DEI MEZZI DI INFORMAZIONE)O FATE I GIORNALISTI O ANDATE A FARE GLI AGRICOLTORI .

Giuseppe Ga 08.03.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. C'e' bisogno di onesta' intellettuale. Da parte di tutti.Hanno speso montagne di energie e denari per farci diventare stupidi e.... ci sono riusciti benissimo! NOI possiamo creare qualsiasi cosa: con l'insulto creiamo la guerra, la contrapposizione, lo scontro.Con un sistema dove la maggioranza comanda creiamo la guerra,la contrapposizione, lo scontro.Si perche' la maggioranza E' dittatoriale' non democratica(potrebbe esserlo solo in un sistema dove alla maggioranza interessa il benessere di TUTTI nessuno escluso ma da quel sistema siamo lontanucci). Quindi il dialogo,il confronto rispettoso,uniscono. L'insulto e lo sproloquio dividono.La maggioranza divide,la mediazione e l'unanimita' fanno si che alla sera nessuno torni a casa (dalla famiglia o da solo)con la sporta vuota.

sergio cicuttin 08.03.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Si però non ci sarà sempre Travaglio a chiarire i concetti che vengono tradotti dalle testate giornalistiche italiane..imparino da Casaleggio...alcune volte è meglio tacere che dire stupidaggini o essere frainteso e questo vale anche per Grillo che è sotto l'occhio del ciclone..Le TV italiane lo stanno facendo passare come un dittatore pazzo che vuole violenza e la gente per strada si stranisce. ATTENZIONE a quello che si fa...Io dal canto mio sono convinto che il movimento si deve fare propositivo subito su punti fondamentali da portare in parlamento:"TAV, abolizione finanxiamento partiti, abolizione finanziamento editoria, F35, sommergibile ecc.."Insomma non passiamo come quelli che stanno li a prendersi lo stipendio senza fare nulla. Cominciamo ad essere un pò più moderati come i deputati grillini siciliani...

Adriano M., Cave Commentatore certificato 08.03.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ai mentecatti razzisti della Lega ho appena scoperto che nel Pd sono stati eletti due deputati di colore.
Cosa ne pensate voi del movimento del l'integrazione, della partecipazione alla vita politica da parte di altre etnie? Qual è la posizione rispetto ai flussi migratori che passano per l'Italia?

Giorgio F. 08.03.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritengo che sia giunto il momento di sferrare un attacco micidiale, per questo invito il Movimento ha iniziare una Campagna D'assalto!
Preparerei un "petizione popolare" on the road con i banchetti per raccogliere le firme per chiedere:
1-Abolizione agevolazioni fiscali e contributi pubblici alla STAMPA;
2-Abolizione canone RAi e Vendita di 2 canali;
3-Obbligo di indirre un ASTA per l'assegnazione delle frequenze tv;
4-Abolizioni delle agevolazioni fiscali sugli introiti pubblicitari;
Altro che conflitto d'interessi...colpiti al soldo saranno fottuti!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 08.03.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivata la prima grande spallata, poco fa al tg1 si vede un ragazzo collaboratore di Grillo che dicono sia implicato in traffico di narcotici con servizio su l'Espresso. Se penso che ho comprato x anni l'Espresso! Grillo sono con te!
Maledetta stampa italiana.

Casali Cristina 08.03.13 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Condivido molti punti del programma M5S ma non mi fido di Grillo, se uno vale uno anche per lui DEVE essere così, invece decidono lui e Casaleggio su cosa si fa e cosa no, di chi fidarsi e di chi no, e lanciano anatemi a 359° mi ricorda Khomeini, tratta la base come fosse composta da deficienti. Se non si fa uno straccio di governo e non si fanno SUBITO almeno alcune cose fondamentali per aprire una nuova era, alle prossime elezioni Grillo prenderà sì il 100% , ma di vaffanculo.

beppe caria 08.03.13 08:32| 
 |
Rispondi al commento

La voce di Marco Travaglio si distingue chiara e comprensibile nel magma dell'informazione e mi consola sapere che c'è ancora qualcuno che si esprime liberamente (senza finanziamento pubblico all'editoria, tra l'altro, o forse proprio per questo...).
Ma non so che fine hanno fatto Rizzo e Stella, che scrissero nel 2008 il famoso libro La Casta; si sono forse auto-imbavagliati?
e Giordano che di libri sui privilegi delle varie caste ne ha scritti a mazzi, fa sentire ancora la sua voce?
Ho difficoltà a seguirli, ma non so se il problema è mio, che non faccio lo sforzo di cercarli, o è loro che non si fanno trovare?

Qualcuno può, per favore, indicarmi qualche percorso in Internet (che non uso con la necessaria perizia per motivi generazionali = tradotto > l'età) per leggere cosa scrivono in questi giorni?

Grazie

Antonio B., genova Commentatore certificato 08.03.13 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Dignità ragazzo.....dignità..... si sta cadendo nel ridicolo, si sta rasentando la delusione di tutti quelli che ci hanno creduto....qualcuno disse ... "non ti curar di loro ma guarda e passa" ecco l'atteggiamento giusto: NON TI CURAR DI LORO.... avanti a testa alta, una gran fetta di popolo è con te e molti altri si potranno unire se solo non si cade in atteggiamenti che abbiamo sempre criticato e condannato in quelli che fino ad oggi ci hanno governato. Gli Italiani hanno bisogno di certezze,di farse teatrali oramai ne siamo strapieni e allora ca..... tira su le maniche e avanti tutta!!!!!!!!!!!!!! o rischierai di far finire tutto in una bolla di sapone....

tommi 08.03.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, penso che si debba cogliere questa occasione per fare in modo che possano essere realizzate molti dei punti programmatici del m5s. Mettiamo alla prova il pd. Molte cosa sono in comune. Non si può solo contestare, si deve dimostrare che si ha veramente voglia di cambiare agendo, questa è l'occasione buona. Se si ritorna subito al voto la maggioranza la avrà Silvio, con tutte le conseguenze che ne derivano.

Domenico martino 08.03.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento

.. lo so che voi giornalisti e politici, siete abituati alle menzogne pre elettorali e alla prese dei fondelli dei cittadini, ma il M5S a differenza dei partiti rispetta il programma elettorale, uno degli impegni presi con i cittadini era di non allearsi con nessun partito.
Punto e basta.
Bersani invece di sguinzagliare voi gionalisti per mendicare un aiutino esterno una volta minaccianndo, una volta lusingando, un'altra usando il metodo Boffo addirittura per l'autista di Grillo, peteva cambiare per tempo la legge elettorale. Ha avuto 18 mesi di tempo per farlo, non lo ha fatto perché la sua presunzione e distacco dalla realtà lo ha reso sicuro di vincere a man bassa... Ora, come si dice qui a Roma, se la pijiasse in saccoccia.

Il M5S andrà al governo, non ora, ma tra 6 o 12 mesi e da solo.

Roberto B. Commentatore certificato 08.03.13 08:22| 
 |
Rispondi al commento

quanto fango ragazzi..quanto fango! cercano di distruggere un movimento bello..entusiasmante..nel quale ho avuto ed HO FIDUCIA..quando sento le tv..leggo i giornali..mi vergogno sul serio mi vergogno ..cercano di demonizzare il movimento..di renderlo ridicolo..spulceranno ogni piega della vita di chi lo ha fondato per cercare di annientarlo. so..sono solo una piccola voce,la voce di chi ogni giorno come ognuno di voi ,vive la vita reale..combattendo con la povertà.sembrano non capire..tutti quelli ancorati alle loro poltrone..che siamo stanchi..che non li POSSIAMO mantenere più! ieri sentivo santoro..la solita ipocrisia strisciante che si maschera di buonismo e solidarietà,ma pronta a sputare veleno..vai avanti grillo..andate avanti ragazzi..io ho fiducia in voi..abbiamo solo una speranza per cambiare qualcosa ..che questa gente che ci ha distrutti ..capisca che vogliamo REALMENTE un cambiamento..basta parole e se non sono in grado..che si mettano da parte..non gli basta il male che hanno già fatto?

maria ciancio 08.03.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
Sono una cittadina italiana qualsiasi. Anche io molto stufa della politica che ha portato ad azzerare ogni speranza per il mio futuro. Laureata e specializzata, faccio piccoli lavori per sopravvivere ma non arrivo a 800 euro al mese... E va già bene che ho quello... Ma a 27 anni di farmi una famiglia proprio non se ne parla... Vabbè, ti dico questo per farti capire chi ho votato...qualcuno che mi desse una speranza.
Io leggo il blog, le notizie e mi informo. Ieri sera mi son trovata a doverti difendere su Facebook da quelli che ti definiscono fascista perché ero informata... Ma mi domando: perché devo farlo io? Io non sono nessuno per farlo!

Serena Garneri 08.03.13 08:18| 
 |
Rispondi al commento

E'-CESSO

La Bestia, si nutre di se stessa.Sa di quanto si è nutrita dai sondaggi che essa stessa ha commissionato. I parolai prezzolati, che a loro dire rappresentano "l'opinione pubblica" si rispondono da se stessi: chiudete l'audio guardate la loro bocca e vi accorgerete che ne esce "il nulla". Riaccendete l'audio e l'effetto è lo stesso.
Sono troppi e generano un è-cesso di nulla.
Sanno tutto di tutto e non conoscono niente.
I loro denti, fatti di aria, non riescono ad addentare ciò che non capiscono: cosa sarebbe questo "Si SI, NO NO" ? non vogliono diventare "famosi" ?
Ecco perché diventano violenti: non trovano il cibo, prima così abbondante, e stanno morendo di fame.
Fa bene Grillo a consigliare i "nuovi Ulisse" a legarsi ad un palo e turarsi le orecchie per non udire il canto delle Sirene.
Se gli dai ascolto diventi un sepolcro imbiancato come loro.

Ugo Bertolami - Roma

Ugo Bertolami 08.03.13 08:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/07/casaleggio-agli-eletti-5-stelle-state-attenti-a-facebook/523916/

i partiti dovranno fare alla luce del sole quello che fino ad ora hanno fatto di nascosto !

era ora !!!

Roberto B. Commentatore certificato 08.03.13 08:13| 
 |
Rispondi al commento

E QUESTO SAREBBE un giornalista ?? GIUSEPPE GIULIETTI vi prego guardatelo in faccia ha sritto un articolo sul BLITZquotidiano.it ; qui di fianco , accostando a tutti y costi , GRILLO alla campagna elettorale di berlusconi in più dichiara che GRILLO ha fatto un abile campagna mediatica STUDIATA A TAVOLINO è questo sarebbe in sintesi il motivo del suo successo , mi rivolgo al direttivo di questo quotidiano; mandate questo elemento a lavorare nel vero senso della parola sta facendo solo danno alla VS/ testata.......

Renato B., Giaveno-To Commentatore certificato 08.03.13 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni foto quando parli del PARTITO COMUNISTA se non lo sei comunista stai zitto e rodota' e una persona per bene .fascio di merda

Alessio Barni 08.03.13 08:10| 
 |
Rispondi al commento

I media appartengono direttamente o indirettamente ai politici. Alcuni media si sono accordati per il pagamento degli spazi pubblicitari dei candidati metà subito e metà dopo i rimborsi elettorali.

davide i. Commentatore certificato 08.03.13 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ti ho votato ma con riserva...
Per adesso direi inutilmente visto il comportamento e se non parli con i giornalisti comprati un canale con i proventi del Cootarica,
Siamo stanchi e pronti a tutto ma non alla disinformazione, se la televisione strumentalizza non é detto che noi tutti siamo deficienti da non capire ....

Simone ., Firenze Commentatore certificato 08.03.13 08:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verissimo

Fabio Reale 08.03.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento

avanti come sempre !

e freghiamocene dei giornalai e della disinformazione che fanno, la macchina del fango è al lavoro, come sempre tutta la casta ed i suoi servi sono contro il M5S !

Roberto B. Commentatore certificato 08.03.13 07:59| 
 |
Rispondi al commento

ma ancora con la fiducia al governo ?!?!

ma c'è anche nel non-statuto, nella lettera di intenti dei parlamentari a 5 stelle, lo volte capire che il M5S non si allea con la casta !

se propongono leggi in sintonia bene, verranno votate, altrimenti che facciano un governo del presidente !

Roberto B. Commentatore certificato 08.03.13 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Si ascrivono stupidi paralleli con dittatori del passato per tentare la 'carta' della paura da insinuare nella mente del popolo in maniera tale da allontanare il Movimento dalle masse.
IDIOTI E SERVI DELLA PARTITOCRAZIA !
Tentativi destinati a fallire

Paolo Zamparelli 08.03.13 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe vai avanti così sei un grande

Mauro Leonarda 08.03.13 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
penso in ogni caso che tu debba essere più parco e cauto anche nell'uso dei termini, proprio perchè sappiamo che loro ci marciano.......Detto questo il mio problema adesso non è se dare o non dare la fiducia ad un governo ma capire chi decide se farlo o meno, e questo è un problema perchè c'era stato detto che le decisioni venivano prese dal basso mentre adesso lo stai decidendo solo tu e casaleggio e questo è un grosso, grossissimo problema!!!!!

Alessio Ferrari 08.03.13 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Espresso ha fatto un buco nell'acqua in Costa Rica....una storia tutta inventata, di fantasia, su Walter Vezzoli, adesso diteci chi vi ha pagato per scrivere queste quattro stronzate che non stanno in piedi!!!!!!

Nico P., Tolentino Commentatore certificato 08.03.13 07:50|