Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Richard Ginori: il made in Italy in frantumi

  • 2224


La Richard Ginori in frantumi
(09:32)
ginori.jpg

Alfonso Bonafede, deputato M5S: Noi facciamo il nostro in bocca al lupo a tutti i lavoratori della Richard Ginori e gli esprimiamo la nostra solidarietà e soprattutto ci uniamo all’auspicio che qualsiasi soluzione verrà presa sarà una soluzione che prenda in considerazione, come necessità che questo stabilimento torni a lavorare a pieno regime, che quindi la produzione resti saldamente in Italia e che riparta da coloro che hanno investito la loro vita in questa azienda e che vogliono continuare a farla.
Questa è l’idea di economia che noi vogliamo venga proiettata in futuro, cioè una economia che parta dai lavoratori, dalla produzione, all’interno del nostro paese e che poi da lì possa andare nel mondo, ma è il prodotto che deve andare nel mondo, non l'azienda.

"Il caso Richard Ginori è scoppiato a inizio 2012 quando è venuta fuori con tutta evidenza la situazione della società: un buco di 80 milioni di Euro rispetto a un fatturato annuo di circa trenta. L'azienda è stata posta in liquidazione volontaria e è iniziato un percorso per predisporre un concordato preventivo, che ne comprendesse anche la vendita. Alla fine sono rimaste in gara due società, una la Sanbonè di Torino, proprietaria di una fabbrica di porcellana di un marchio altrettanto famoso, l’altra società è una cordata composta dall’americana Lenox e dalla italo rumena Apolum, due colossi nel settore. Su queste due possibilità si è praticata una forte divisione sindacale, perché Richard Ginori oltre a un caso economico, finanziario, addirittura con strascichi giudiziari, è un caso politico. A Sesto Fiorentino, si è creata una divisione sindacale perché i Cobas e la nostra organizzazione sindacale ha optato per un piano industriale, quello della Lenox che prevedeva il reintegro del 90% dei lavoratori e il mantenimento di tutte le produzioni a Sesto Fiorentino, i sindacati confederali (CGIL, CISL, UIL) ma anche il potere, inteso come politica qui a Sesto Fiorentino, ha optato per l’altro piano industriale, quello della Torinese Sambonè, che prevedeva la rioccupazione di un terzo dei lavoratori e dell’esternalizzazione delle produzioni della metà delle produzioni in Germania, presso appunto lo stabilimento Rosental. Alla fine è stata assegnata comunque all’americana Lenox e quindi pensavamo che la situazione fosse risolta in qualche modo. Così non è stato perché il 7 gennaio, che è il giorno per l’appunto in cui i lavoratori dovevano ripartire a lavorare dalla cassa integrazione, il Tribunale di Firenze ha dichiarato inspiegabilmente fallita Richard Ginori, non accogliendo il concordato preventivo. Francamente ci sono state abbastanza oscure le ragioni per cui è fallita. Oggi qualcosa in più, come dire, intravediamo in quel fallimento, e cioè il fatto che fosse stato, forse, propedeutico alla apertura di indagini che sono state fatte alla procura di Firenze, all’ex Presidente della Richard Ginori, Roberto Villa, è stata aperta appunto una indagine per bancarotta fraudolente. Il 7 di gennaio abbiamo occupato immediatamente la fabbrica, perché volevamo dare un segnale rispetto a un atto così grave altrettanto forte, da parte dei lavoratori, per rendere visibile all’opinione pubblica tutto quello che stava succedendo e con il fallimento è stato però decretato anche fortunatamente l’esercizio provvisorio, che ha consentito ai lavoratori, anche se in piccolo numero, di rientrare a lavoro per espletare alcune produzioni, perché siamo nel paradosso che Richard Ginori, nonostante sia fallita e sia chiusa in sostanza, continua sul mercato a reperire ordini, questo a significare anche che la crisi non è stata una crisi di prodotto o di mercato, ma assolutamente una crisi finanziaria addebitabile al passato gruppo dirigente e alle scelte che ha fatto il passato gruppo dirigente, dopo l’occupazione appunto l’esercizio provvisorio, siamo passati al presidio e i lavoratori stanno presidiando i cancelli ormai da un mese e mezzo, perché riteniamo utile, come lavoratori, vigilare su quello che sta succedendo, ma perché siamo convinti che debbano restare accesi i riflettori sulla Richard Ginori, perché è ovvio che Richard Ginori sotto la lente di ingrandimento è le cose devono essere fatte per forza con più chiarezza da parte di tutti. Noi siamo già passati da una esperienza di questo tipo, nel 2005, dove allora tutti i politici di tutti gli schieramenti, tutti i partiti, fecero la passerella davanti alla Richard Ginori, ma con risultati zero, devo dire che a oggi la politica non è stata assolutamente vicino alla Richard Ginori, noi ci auspicavamo che per esempio di fronte a due piani industriali così diversi e così palesemente sbilanciati da una parte o dall’altra, quanto meno la politica locale e non solo, dovesse prendere una posizione, così non è stato, questo ci ha deluso fortemente. Al primo posto c’è il discorso occupazione, tra l’altro è uscito in questi giorni il bando dell’asta con cui si assegnerà Richard Ginori a metà marzo e siamo rimasti molto delusi, perché abbiamo capito dal bando che l’ipotesi nella valutazione del bando, dell’offerta attraverso cui sarà assegnata la Richard Ginori non viene presa in considerazione la parte sociale, cioè quella dell’occupazione, ma anche del piano industriale, ma sarà assolutamente preminente la parte economica. E questo per noi è assolutamente non accettabile. Ovviamente noi ci auspichiamo una soluzione che occupi prima di tutto tutti i lavoratori della Richard Ginori a e che mantenga tutte le produzioni sul territorio di Sesto Fiorentino. Il piano industriale di Sambonè prevede appunto che metà delle produzioni di Richard Ginori vengano esportate in Germania, è vero che l’acquisto della azienda sarebbe effettuato da una società italiana, ma è altrettanto vero appunto che poi metà delle produzioni vengono fatte in Germania, ma non solo, intravediamo dietro a questo progetto soltanto un progetto di acquisizione del marchio. È evidente che dato che il piano industriale di Sambonè prevede che qui a Sesto resti soltanto la parte decorata e la produzione venga fatta in Germania è evidente che produrre in Germania per venire a decorare a Sesto e riportare il prodotto in Germania è una soluzione assolutamente antieconomica, che lascia intravedere la possibilità di una progressiva dismissione della Richard Ginori da Sesto Fiorentino e una sua scomparsa." Giovanni Nencini

Potrebbero interessarti questi post:

Lavoratori a 5 Stelle
Il lavoro cannibale
Basta morti sul lavoro!

5 Mar 2013, 17:03 | Scrivi | Commenti (2224) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 2224


Tags: Alfonso Bonafede, Italia, M5S, made in italy, Richard Ginori

Commenti

 

Egregio Signor Grillo. Mi permetto di scriverle da buon cittadino italiano che ha sempre rispettato tutto e tutti.Ricordo una trasmissione dove Lei si arrovellava il fegato per far capire quanto il bidone di petrolio costava a noi tutti, e dicevo finalmente questo ha le palle spero che riesce a far capire a questi sanguisughe che possiamo andare avanti con tante cose semplici e naturali, con il biogas, con la monnezza. Si!con la monnezza! sono passati trenta anni e siamo ancora cosi, anzi nella monnezza ci siamo andati a finire fino al collo.Anche io nel passato ho cercato di far capire i costi, lo spreco di denaro ecc. mi sono messo ad inventare qualche cosa che poteva essere utile all'uomo, al paese, a tutti.Ho speso tempo soldi e nottate insonne,insomma veri calvari per mettere in opera quanto ho inventato, ho girato negli uffici, ho parlato con assessori e presidenti, NIENTE!!! dopo aver messo al sicuro la domanda di richiesta di brevetto, non ti fa luce nessuno per la sua costruzione, nessuno sponsor, nessuno che ti dice bravo vieni qua dimmi di cosa hai bisogno, ti posso essere utile, NIENTE! Eppure il prototipo funziona, costruito con tanti sudori e sacrifici,al momento produce quello per cui è stato inventato,ma in Italia egregio Signor Grillo, se non hai i soldi sei sempre un poveraccio, anche se hai le più belle idee geniali di questo mondo, se non ungi non mangi,insomma per farla breve se non porti il prosciutto non vai da nessuna parte, ma il prosciutto se non ho i soldi con che cosa lo compro per dartelo? Spero che Lei risponda a questa mia email, sono un inventore, e vorrei far vivere questo mio sogno nella realtà voglio produrre energia elettrica con cose semplice alla portata di mano senza inquinare niente, con minima spesa di produzione e massimo rendimento, non ho bisogno di quel bidone di petrolio, ho bisogno di uno sponsor che ci crede in questa mia invenzione,e che al momento non ho trovato da nessuna parte. Spero in una Sua risposta. Grazie.

Sabino D'Angelo 18.03.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato ieri la conferenza dei due capigruppo di Camera e Senato (finalmente qualcuno che può fregiarsi del titolo di onorevole!!)e mi sono sentito fiero di avere sostenuto il Movimento 5 Stelle.
Mi ha ampiamente soddisfatto sia la posizione di chiusura completa alla arcinota, devastante politica nostrana, che la decisione con la quale è state arginata, e con arguzia disinnescata la tendenziosità della stampa.
Vi invito, pertanto a mantenere fermi i propositi espressi così chiaramente, rifuggendo ogni tentazione di farvi ingabbiare nelle trame paludose dei soliti piddini.
Ricordatelo: sono i migliori maestri di ipocrisia e falso moralismo !!!
Insistete, quindi, per ottenere il governo italiano, imponendo a tutti gli altri quegli interventi antiparassitari che soli possono ancora garantire agli italiani il sorriso e la speranza.
Non deludete chi vi ha sostenuto con entusiasmo.
In bocca al lupo, anzi, meglio, in culo alla balena !!
Buon lavoro
Beniamino

Beniamino Mastursi 11.03.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Car(issimo) Beppe,
Ho votato M5S e continuerò a farlo. Però! (qualche considerazione):
 Perfetta la comunicazione sul web ma pure considerando che siamo al 26° posto nel mondo come diffusione e utilizzo, non ti pare che moltissime persone non possono fruire della detta informazione?
 Posto che, purtroppo o fortunatamente, il sistema più ampio di informazione è la TV, in quanto alla portata di tutti, anche se in modo intelligente( evitando i talk show ma utilizzando qualche canale particolare e facendo costantemente partecipare degli elementi opportunamente scelti) non potrebbe essere utile?
 Ho letto con attenzione il programma, se e quando applicato costituirebbe una svolta epocale, ma in quanto tempo? Oltre alla strategia non si dovrebbe applicare la tattica?
 Con tutto il rispetto per gli eletti, non credi che qualcuno (quanti?) vista l’inevitabile ingenuità possa essere tentato dalle inevitabili sirene che cominceranno a cantare presto?
 Più che l’Italia dovrebbe essere cambiata l’Europa,in quanto tempo e con quali mezzi?
 Gli economisti o parte di essi continuano a predicare che l’uscita dall’euro sarebbe una catastrofe, ma non spiegano come e perché, ho la sensazione che dopo un iniziale contraccolpo la situazione interna si dovrebbe stabilizzare (e in meglio)
 Varie ed eventuali ……………..
Eugenio Ardito

eugenio ardito 11.03.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

stipendio di cittadinanza: Spero facciate chiarezza a riguardo e che si tenga conto di chi lavora in italia da almeno 20 anni con relativi contributi,e che non si dia alle mogli di stranieri che già non lavorano per cultura e che magari risultino disoccupate , come già avviene ora.Un po come il diritto di paternità il quale hanno diritto anche gli uomini di religione diversa pur avendo le mogli a casa sempre per cultura.Da rivedere anche gli assegni familiari che già prendono pur avendo famiglia al paese di origine , credo sia già fuorilegge ma avviene.grazie

stefano martinelli 11.03.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

FORZA GRILLO MANDALI TUTTI A CASA STI PAPPONI

giorgio salerno, kanwal (NSW AUSTRALIA0 Commentatore certificato 11.03.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Il problema vostro e di grillo?

Che non capite granche' della.realta' effettiva

Esempio:

Qui parlate di ginori: ok, l'azienda e' stata fottuta da proprietari predoni, che si sono arricchiti personalmente svuotando l'azienda, cosa molto facile in itaglia, e rispetto alla quale non proponete alcuna contromisura

Il vero problema italiota, pero', e' la scarsissima competitivita' di sistema

Esempio: unonstudio bankitalia del 2011 rivela che i costi logistici incidono pernil 20% sui costi di produzione italioti, in media, contro una media europea del 16% ( minore.in germania ed olanda, ad esempio)
Per la.fiat questo vuol.dire un costo aggiuntivo, per cio' che produce in itaglia, pari al 57% del costo del lavoro
Per la logistica.distributiva, cioe' il costo per portare il prodotto al cliente, il divario e' anche superiore

Voi proponete di stoppare la costruzione di infrastrutture di trasporto......bene, questa differenza che ci rovina e' in buona parte dovuto alla mancanza di ferrovie....

Quindi il vostro programma ci prepara.tante altre.ginori


Contenti?

fabrizio lanata Commentatore certificato 11.03.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe
cerca di fare
qualcosa ora!
non perdere tempo .
puoi formare un governo se fanno ciò che è giusto continui a dare la fiducua
altrimenti potrà cadere sempre togliendo la fiducia.
non far vincere berlusconi... alle prossime elezioni.

Al f, roma Commentatore certificato 11.03.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO,COME COMICO SEI GRANDE. MA COME POLITICO TI STAI UN PO' IMPANTANANDO. TORNA SULLA TERRA E RAGIONA UN PO' SERENAMENTE. NON ISOLARTI DAL MONDO IDEALE DELLA TUA CITTADELLA, MA IMPARA A CONFRONTRTI ANCHE CON CHI NON LA PENSA ESATTAMENTE COME TE. UN SALUTO. NEREO.

nereo maggiani 11.03.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

I capigruppo dicono: scelgano gli altri se fare un governo con noi.
Non mi sembra una gran trovata in una posizione minoritaria.

Forehand Volley () Commentatore certificato 11.03.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto Piazzapulita, ieri sera. Diversi i servizi sullo sfascio e sul dolore di questo paese. Non c'è tempo da perdere. Le cose stanno precipitando...
sapevo che la situazione era grave, ma non fino a questo punto. Siamo... fottuti!

Lido Pacciardi, Collesalvetti Commentatore certificato 11.03.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe stai molto attento alla tua incolumità personale, ormai sei diventato un Masaniello moderno, ma con la storia a conclusione felice, Tu combatti tutti i giorni contro lo strapotere dei Partiti politici, Masaniello combatteva lo strapotere degli Spagnoli, la cosa che avete in comune è la guida, alla rivolta popolare dei cittadini onesti. Attento Beppe, perché ormai siamo 8 milioni, e continuiamo a crescere sempre più, e la storia di questo Paese, insegna, che, chi dice la verità e combatte contro i Poteri forti: Banche, Giornali, Televisioni, ecc… potrebbe essere messo a tacere in tanti modi, e Noi che abbiamo votato il Movimento 5 Stelle crediamo in Te come sei adesso senza inciuci, perciò ti prego, di non far votare la fiducia ai Senatori e Deputati eletti dal Movimento 5 Stelle, al Governo Bersani sui famosi 8 punti, perché, Bersani, dopo aver ottenuto la fiducia, ti frega; ma di essere coerente nel votare volta per volta ciascun provvedimento del Governo vicino al Nostro programma, come sta accadendo in Sicilia.
Distinti saluti
Luigi Caruso Benevento

Luigi Caruso 11.03.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentilissimo Beppe Grillo, Onorevoli e Senatori, vorrei sollecitare il vostro intervento nei confronti degli insegnanti idonei ad altri compiti, puntualmente presenti nel vostro programma al punto 21. Il sollecito nasce dalle notizie che stanno circolando in questi giorni dopo l'incontro Miur/ Sindacati (tutt’altro che dalla nostra parte ma che sembrano essere nostri nemici e che quindi non ci tutelano ma scendo non a patti) incontro durante il quale il governo uscente, che dovrebbe portare avanti solo l'ordinaria amministrazione, con un colpo di coda intende firmare il decreto interministeriale, per il quale tutti gli insegnanti idonei ad altri compiti verranno deportati nei ruoli ata, perdendo tutti i diritti acquisiti dopo una vita di lavoro, e declassati dal 6/7 livello al 4. Subiremo un grande danno sia noi che la scuola visto che il nostro lavoro è di fondamentale supporto all'attività didattica. Inoltre andremmo ad occupare i posti dei precari ata che attendono da anni l’immissione in ruolo. Non ci vogliono dare vie d’uscita neanche concederci nessun tipo di mobilità od alternativa. Con questa manovra economica pensano forse che 3500 insegnanti risollevino le sorti economiche del Paese. Perchè condannarci, perchè malati!...i campi di concentramento non erano stati aboliti? Chiedo con grande forza e sollecitudine un incisivo intervento peraltro come già detto programmato nei vostri intendimenti e che oggi risulta essere di immediata presa in carico.
Spero che realmente voi possiate dare una svolta a tale indecenza.
Grazie
Gabriella

gabriella caridi 11.03.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che tra di voi sono stati eletti alcuni FASCISTI. Non so se è vero, ma qualora lo fosse, mi confermerebbe l’opinione che ho da sempre avuto del M5S; la democrazia.
Chi ha deciso che queste persone sono degne del nome democratici? La rete, i militanti, gli attivisti, i cosiddetti “capi o leader?”.
No, fatemi capire, perche se è vero che il fascismo è bandito dal ns. ordinamento, (vedi la costituzione) lo devono essere anche tutti coloro che si rifanno a simili ideologie, o voi siete al disopra della ns. COSTITUZIONE.
Non credo lo siate, piuttosto penso e credo che movimenti come il Vs. abbiano grossi problemi di deficit con la democrazia, perché a mio modesto avviso democrazia non vuol solo dire UNO VALE UNO, ma qualcosa di più impegnativo, più elevato. Ciaoo
P.S. Saluti comunisti, sempre che li accettiate.
F.to PEPONELBAFON

peponelbafon 11.03.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

C' è un ente che si occupa di certificare le aziende che producono in italia.
Questo è
http://www.itpi.it/
Istituto per la tutela dei produttori italiani.
Dallo stesso è possibile arrivare a: http://it01.it/produttori_it.php
Qui è presente un elenco PRODUTTORI ITALIANI CERTIFICATI 100% MADE IN ITALY.
che ne pensate?

Davide_ P., ROMA Commentatore certificato 11.03.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato la coferenza stampa dei capigruppo dove proponete di presentarvi al Presidente Napolitano con un programma di Governo e non con un nome. Scusate la franchezza, ma questa è una vera sciocchezza. Infatti l'approvazione di un programma di governo non è una peculiarità del Presidente della Repubblica, ma del Parlamento.Si deve esprimere un Premier che propone e fa approvare al Parlamento un programma di Governo; il Premier è l'esecutore ed il garante di fronte al Parlamento e ai cittadini dell'attuazione delle proposte del movimento. Tanto più che i cittadini hanno votato il Parlamento, che di fronte a loro deve rendere conto, non il Presidente della repubblica.

Daniele Gennai, Montecatini Terme Commentatore certificato 11.03.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

AI DEPUTATI E SENATORI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

vi prego di riflettere:
Grillo ama gli Italiani o solo se stesso, il suo grandioso sogno di potere assoluto?
Se Grillo avesse veramente a cuore la disperazione di tantissimi italiani avrebbe una gran fretta di formare l’unico governo possibile ora, discutere sugli 8 punti che in qualche modo non si discostano da quelli del proprio programma:
- Fuori dalla gabbia dell'austerità
- Misure urgenti sul fronte sociale e del lavoro
-Riforma della politica e della vita pubblica
-Voltare pagina sulla giustizia e sull'equità
-Legge sui conflitti di interesse, sull'incandidabilità, l'ineleggibilità e sui doppi incarichi
-Economia verde e sviluppo sostenibile.
-Prime norme sui diritti
-Istruzione e ricerca.
eventualmente ottenere altro in fase di contrattazione, ma comunque evitare lo sfascio della Nazione.
Invece Grillo è insensibile ai tanti”gridi di dolore”
Lui vuole il potere assoluto per compiacere il burattinaio Casaleggio e assurgere entrambi a salvatori del mondo!
Pensate che Grillo dimostri sensibilità, amore per il prossimo, senso della democrazia in questo?
E questo episodio può provarlo:
Ha sterminato la sua famiglia e ora non vuole neanche parlarle. Questa è la storia di Cristina Giberti, 38 anni, e dell'amico di famiglia Beppe Grillo che trentadue anni fa fu responsabile della morte dei suoi genitori e del fratello. Il comico venne condannato per omicidio colposo, ma ora quando Cristiana prova a contattarlo, si fa negare. E' lei stessa a raccontarlo in un'intervista a Vanity Fair e Kika Press. "Ho anche telefonato al suo ufficio stampa", ha detto la signora Giberti. "Ho espresso il desiderio di un confronto privato, mi hanno promesso che mi avrebbero fatto sapere. Mi ha richiamato un nipote di Grillo: mi ha spiegato che tutta la sua famiglia aveva sofferto per lincidente, che non era il momento di ritornare sullargomento". In realtà neanche in passato Grillo ha mai parlato con lei. "Non ho mai avuto occasione di sent

MARGHERITA IAVARONE, ROMA Commentatore certificato 11.03.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Un sistema intrinsecamente malato ed in rovina non può essere salvato. La rinascita può solo ed inesorabilmente provenire dalla sua completa distruzione.

Silva Grassi 11.03.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

PENSA:I PARLAMENTARI PERCEPISCONO UN EMOLUMENTO MENSILEPARI A QUELLO CHE SI DEDUCE DALL'ULTIMO 740 e/o 730 AUMENTATO DEL 10% CON UN MINIMO DI € 2000 E UN MASINO DI € 3500,00 :L'EMOLUMENTO COSì CALCOLATO INGLOBA TUTTO MA PROPRIO TUTTO!!!
NICOLA MELCHIONNA

nicola melchionna 11.03.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Forza CinqueStelle !!! Devi resistere, buona la proposta di un Governo CinqueStelle per attuare il vostro programma in 20 punti , no a fiducia e collaborazione con altri partiti. Questa e' l'unica strada per portare allo scoperto i sostenitori di un radicale rinnovamento di strutture e persone nella vita sociale, economica e propriamente politica di questa nazione. Questo atteggiamento dara' forza e convinzione alle persone del centrosinistra e centrodestra che sinceramente tendono ad un rinnovamento sia delle persone che delle strutture economiche,sociali e politiche.Forza Cinquestelle,Forza Matteo Renzi.

Silvio Scotti 11.03.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mi vien da pensare che fino ad adesso tu abbia solo scherzato, che tu abbia fatto soltanto protesta,che non ti aspettassi tanto successo e che adesso spaventato non sappia più che pesci prendere.
Governare è più difficile di protestare.Non è per caso che volutamente non dai la fiducia per tornare alla protesta dove non si sbaglia mai e dove è più facile parlare e se poi alle prossime elezioni ci votano meno persone tanto meglio allora il movimento non ha responsabilità e continua ad esistere con dei ritorni finanziari........non mi riferisco ai rimborsi elettorali naturalmente.
Sarebbe bello che tu mi smentissi, proprio a me che ti ho votato e ti assumessi anche tu un po' di responsabilità. Se si farà un qualsivoglia inciucio io darò la colpa a te, e alle prossime non ti voterò.(e forse è proprio quello che vuoi vero?)

Leoni 11.03.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

CIAO, VI SCRIVO PER ESPRIMERE IL MIO DISAPPUNTO. Perche' UN GENITORE CHE LASCIA UTILIZZARE LA SECONDA ABITAZIONE AL PROPRIO FIGLIO SENZA PERCEPIRE AFFITTO, DEVE PAGARE L'IMU COME SECONDA ABITAZIONE?
QUANDO C'ERA L'ICI L'ABITAZIONE AD USO DEI FIGLI VENIVA CONSIDERATA PRIMA ABITAZIONE.
IN ITALIA SI PASSA DA UN ECCESSO ALL'ALTRO, INFATTI, CON L'ICI, LA SECONDA ABITAZIONE VENIVA PAGATA COME FOSSE PRIMA ABITAZIONE ANCHE SE ERA AD USO DI UN NIPOTE. ORA, IO PENSO CHE ALMENO PER I SOLI FIGLI SI DOVEVA LASCIARE L'IMU PAGABILE COME PRIMA ABITAZIONE SE AD USO GRATUITO DEGLI STESSI.
MIA MADRE CHE PERCEPISCE 850 EURO CIRCA DI PENSIONE DEVE AFFRONTARE UNA SPESA DI 2500 EURO PER TRE ABITAZIONI EREDITATE DOPO LA MORTE DI MIO PADRE, HO UN FRATELLO DISOCCUPATO CHE OCCUPA UNA DELLE TRE CASE, ED IO HO SOLTANTO 500 EURO AL MESE, QUELLO CHE MI RIMANE DELLO STIPENDIO, VISTO CHE C'è ANCHE UN MUTUO IN CORSO.
QUALCHE FURBO MI HA CONSIGLIATO DI ANDARE DAL NOTAIO AD INTESTARMI L'ABITAZIONE, E CERTO, PERCHE' DEVO ESSERE COSTRETTO A TALE SOLUZIONE?
QUESTA ITALIA E' GOVERNATA COME SAPPIAMO E CHI CI VA DI MEZZO SONO SEMPRE GLI STESSI, SCUSATE, LO SO CHE CI SONO PROBLEMI PIU' SERI. GRAZIE VIVA IL MOV.5STELLE

eugenio struglia 11.03.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Proprio per dare una mano alle aziende in crisi e far varare finalmente riforma elettorale, tagli alla politica, conflitto di interesse, anticorruzione, legge più dura per falso in bilancio, ristanziare i fondi per casse in deroga e mobilità in deroga che ad ora sono stati bloccati!!!! bisogna appoggiarlo un governo, sia politico o tecnico ma appoggiamolo...non prendiamoci noi stavolta la colpa dello sfascio....

Monica Imeri, Arcene Commentatore certificato 11.03.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe e Gianroberto,

Seguo e condivido sin dagli albori il Movimento 5 Stelle. Dati i risultati elettorali, come c'era da aspettarsi, la macchina del fango contro di voi è partita con tutta la violenza di cui sono capaci i soliti noti......e mentre l'Italia è allo sfascio, ieri un'intera "domenica in" dedicata a capire perchè non andate in tv .....la Lorenzin minaccia: " allora non veniamo neanche più noi in TV" ...ma magari fossero in grado di mantenere almeno questa di promessa!!!!! Ma per questa gentaglia è così difficile da capire la coerenza??? Ragazzi andate avanti, siamo tutti con voi!!! Per quanto mi riguarda, le mie competenze sono a vostra disposizione (sono esperta in diritto ambientale). Grazie per quello che fate, anche da parte dei miei ottantenni genitori, che vi hanno votato e vi difendono con lo stesso entusiasmo e la stessa forza di quando da partigiani volevano costruire un paese migliore ! Grazie perchè avete riacceso in loro quella luce di speranza che anni di latrocini avevano spento!
daniela

daniela falsetta, cosenza Commentatore certificato 11.03.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, salve a tutti gli attivisti di M5S.
Sono un vostro sostenitore ed elettore, sempre più convinto.
Mi chiedo se non sarebbe più interessante accettare il rimborso elettorale per poi farlo confluire in un fondo a sostegno delle imprese o comunque destinato a far qualcosa per il bene del paese.
Io consiglio di accettare questo contributo per evitare che finisca in tasche sbagliate. In fondo sono soldi nostri ed almeno, se sappiamo essere in mani vostre, siamo sicuri che vadano a risollevare le nostre speranze.
Poi pubblicherei in trasparenza su internet le cifre e i beneficiari a cui man mano va distribuito questo denaro.
Stessa cosa per gli stipendi dei parlamentari. Accettare lo stipendio attualmente in vigore decurtandolo di una congrua percentuale destinata al medesimo scopo, ma forse qualcosa lo state già facendo.
Forza amici, non demordete !!!!!
Antonio Cerfeda

Antonio Cerfeda 11.03.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei punti del programma M5S per l’istruzione e’ “Insegnamento obbligatorio della lingua inglese dall’asilo”. Giusto, condivido.
Propongo una misura a costo zero coerente con tale punto.
Viste le possibilita’ oggi offerte dal digitale terrestre (dove ad un canale video e’ possibile associare piu’ canali audio) perche’ non invitare (basterebbe una lettera da parte di un parlamentare M5S) la RAI a rendere disponibili i programmi (film, cartoni animati, etc) anche in lingua originale e non solo in italiano?
Oggi, infatti, non si capisce perché, visto che paghiamo anche il canone, la RAI non offre tale servizio e se uno vuole far sentire un film o cartone animato ai propri figli in inglese deve per forza farsi un costoso abbonamento con SKY.
E’ vero, i nostri doppiatori sono i piu’ bravi, ma questa mia proposta non dovrebbe mettere in pericolo il loro lavoro perche’ comunque ci sarebbe sempre la domanda per ascoltare tali programmi in italiano da parte di una fetta di pubblico.
Grazie per l’attenzione e buon lavoro.

Salvatore Vignola 11.03.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

io e mia moglie abbiamo votato movimento 5 stelle per un cambiamento nella politica italiana, tornare alla politica che si interessi del cittadino.Ora che stiamo in parlamento c'è l'opportunità di guidare la macchina politica a favore della gente che giornalmente fa fatica ad affrontare le spese per il vivere quotidiano.Queste persone hanno bisogno di una risposta concreta ,bisogna stare al governo con il PD per controllare come vengono spesi i nostri soldi.Tornare a votare vuol dire votare il mio vecchio partito (PD) perchè quello nuovo ci ha delusi.Ascoltate l'opinione dei vostri elettori. Michelangelo Lando

michelangelo lando 11.03.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe ci stai deludendo, ora sei in politica e politica è mediazione, non capisco se vuoi fare il bene del paese o il bene di cosa??...di Casaleggio?? oppure vuoi riesumare il Silvio Berlursca?

p.s. ho votato movimento 5 stelle sia alla camera che al senato perchè ero convinto che ci tenevi veramente a questo Paese.

danilo f., orvieto Commentatore certificato 11.03.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver preso tanti voti dagli italiani ora non puoi andartene

Gianfranco Dal Cin 11.03.13 08:36| 
 |
Rispondi al commento

hi myweb sites thanks

mdeniz 11.03.13 08:11| 
 |
Rispondi al commento

IL M5S PUR AVENDO CERTAMENTE RAGIONE DI VOLER MANDARE A CASA TUTTI , MA LE COSE NON SONO COSì SEMPLICI.
MOLTI CHE HANNO DATO IL VOTO AL M5S, HANNO DATO IL LORO VOTO PER RISOLVERE I PROBLEMI SUBITO PERCHè NON POSSONO PERMETTERSI DI ASPETTARE UN ANNO E MAGARI VEDER PEGGIORARE LE COSE.
IO PERSONALMENTE MI CHIEDO MA GRILLO VUOLE CAMBIARE IL PAESE O IL SUO OBBIETTIVO è QUELLO DI VINCERE?

massimo d., trento Commentatore certificato 11.03.13 07:47| 
 |
Rispondi al commento

alla proposta di Grillo di candidare a presidente della Repubblica Italiana o Dario Fo o Renzo Piano,vanto degli Italiani,ma che per diversi motivi hanno dichiarato di rinunciare,in alternativa proporrei Ermanno Olmi,altro genio dell'Italia,cattolico si ma fuori dal Palazzo.

fabrizio iacovoni 11.03.13 07:23| 
 |
Rispondi al commento

alle proposte di Grillo per la candidatura a a

fabrizio iacovoni 11.03.13 07:16| 
 |
Rispondi al commento

mi rivolgo gentilmente a tutti quegli intellettualoidi che suggeriscono candidamente al M5S di appoggiare questo o quel partito per rendere governabile questo amato paese... MA SIETE USCITI DI SENNO? Possibile che anche voi, come tutta la classe politica che fino ad ora ha giocato con le nostre vite, siate così ciechi? Con i vostri insulsi inviti state fomentando una rivolta popolare... credete veramente che noi, qui sotto, alla base del movimento, giocheremmo un semplice ruolo da spettatori se realmente il movimento si muovesse ad appoggio di questo o quell'altro personaggio? Siete così stolti e lontani dalla realtà quotidiana da non capire che questa è l'ultima change democratica e pacifica che il popolo Italiano da ad una masnada di ladri per defilarsi dalla scena politica senza pagare un prezzo troppo alto per tutte le malefatte perpetrate? Suvvia non siate sciocchi, avete mostrato talento nei più svariati campi artistici... mostrate di averne anche nell'utilizzo di quell'antico detto popolare "la parola è d'argento, il silenzio d'oro"... mai come in questo momento, io, come altri milioni di miei connazionali, votando quel M5S, mi sento per una volta partecipe della storia politica del mio Paese... e mai come in questo momento sono stato pronto all'azione, rifacendomi alla massima del movimento, non chiedo cosa il paese possa fare per me bensì cosa io possa fare per lui... e voi volete togliermi questa ultima flebile fiamma per ripiombarmi nel buio assoluto... ssssssssssssst... tacete e fatevi da parte, siamo pronti all'azione quindi lasciate che il nostro operato volga alla costruzione di una nuova Italia... e non alla distruzione della vecchia... Grazie

gianluca lanza (giangi mano libera), biella Commentatore certificato 11.03.13 01:58| 
 |
Rispondi al commento

oggi ho sentito, al TG 1, che Bersani sta tendendo la mano ad alcuni neo eletti del M5S, i quali hanno in qualche modo approvato l' invito condito di senso di responsabilità per dare un governo a questo paese. Mi vorrei ovviamente sbagliare... franchi tiratori?. nel programma del M5S si parla di trasparenza nonchè di voto palese, come giusto che sia, ma soprattutto di non fare nessun "inciuccio" con i rappresentanti dela vecchia politica; altrimenti che senso avrebbbe la nascita e il sostegno a questo movimento? Attenzione ai passi falsi, gli assettati di poltrone che hanno scelto il M5S capiscano che sono nel posto sbagliato.
mi auguro che Beppe sappia magistralmente guidare i suoi, i nostri Grillini. FACCIAMO UNA NUOVA POLITICA: GLI 8 PUNTI DI BERSANI SONO PRIVI DI CHIAREZZA E SOPRATTUTTO CI SONO TROPPI X ELEVATO n. PD,PDL e Monti sono da ROTTAMARE!!!!!DIAMOCI UN' ITALIA MIGLIORE.
un saluto a tutti
SS

silvestro sanna 11.03.13 00:53| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di lavoratori 5S, in particolare dipendenti. Sono stati consultati dal portavoce alla Camera? sono tutti d'accordo con lei sull'articolo 18? Chi mi risponde?

Carlo De Michele Commentatore certificato 11.03.13 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Grillo,sono un ragazzo di 35 anni laureato in informatica che purtroppo ha perso il lavoro il 22 gennaio 2013. Chiedo semplicemente di velocizzare certe procedure o di farvi carico di dar voce circa il ripristino delle liste di mobilità che darebbe la possibilità alle aziende di assumere disoccupati avendo sgravi fiscali. Fatelo senza perdere tempo e con la stessa priorità e premura che state avendo per le altre questioni italiane. Ho votato il movimento perchè credo in questo cambiamento. Spero che ci sia abbastanza sensibilità circa la questione iscrizione alle liste di mobilità. Grazie e buon lavoro

vito corposanto 11.03.13 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo capisce Beppe Grillo e chi gli stà dietro che l'Italia di un governo ha estremo bisogno? L'Italia è stata declassata da A a B, ogni giorno si perdono migliaia di posti di lavoro, imprenditori si uccidono e lui che fa? Si ostina a dire che il movimento non deve allearsi con nessuno. Pretende il 100% degli elettori, ma dove è finita l'Italia se gli italiani devono dipendere da uno cosi? Mi ero illuso che volesse cambiare il paese, ora so che lo vuole solo affondare peggio degli altri partiti. Vergogna! Tanto lui è ricco e non pensa agli altri!Ma secondo lui la governabilità la devono garantire PD e PDL insieme, magari pure con Monti? Ma a che gioco sta giocando con la pelle degli italiani. Scenda da quel piedistallo di arroganza e di menzogne e guardi veramente alla gente che lo seguiva nelle piazze!Ora le sue parole mi sembrano il delirio del peggiore politico che conosca che porterà il paese allo sfascio e a Berlusconi . Ma dov'è finito l'uomo che parlava di tagli, rigore, moralità, trasparenza? Quando ne parla Bersani quelle stesse parole non sembrano più le stesse. Vuole avere il monopolio forse? Ci sta portando allo sfascio peggio dei peggiori partiti che ha combatutto! Non ama il suo paese, lei ama di più se stesso. E' preso da un delirio di onnipotenza, mentre dovrebbe guardare alla gente che se l'Italia faliisse, non avrebbe nè pensioni e nè stipendi!!!!

Pietro D'amato 11.03.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non sento parlare di REDISTRIBUZIONE? Non siamo uno stato a moneta sovrana dove se necessario stampi moneta. L'unica fonte di finanziamento per lo stato dal 2002, cioè da quando siamo nell'euro, sono le tasse. L'anno scorso l'evasione è stata di 150 miliardi di euro. Saremmo un paese più ricco della Svizzera se tutti pagassero le tasse. Visto che il 10% della popolazione detiene più del 50% per cento della ricchezza nazionale, i punti per rimettere in piedi questo paese sono due: 1) lotta durissima all'evasione fiscale, 2) tassa sui grandi patrimoni. Questo per ripristinare la circolazione del sangue in un corpo che sta muorendo perchè il sangue è fermo tutto in alto e non arriva più al resto del corpo. Tutto il resto sono cose secondarie, questa è la prima e la più importante, se non si fa questa cosa subito andiamo a sbattere e non ci sarà più la possibiltà nemmeno di fare il resto.

Francesco Bellissimo 10.03.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento

AL NUMEROSO POPOLO DEL MOVIMENTO 5 STELLE

vi prego di riflettere:
Grillo ama gli Italiani o solo se stesso, il suo grandioso sogno di potere assoluto?
Se Grillo avesse veramente a cuore la disperazione di tantissimi italiani avrebbe una gran fretta di formare l’unico governo possibile ora, discutere sugli 8 punti che in qualche modo non si discostano da quelli del proprio programma:
- Fuori dalla gabbia dell'austerità
- Misure urgenti sul fronte sociale e del lavoro
-Riforma della politica e della vita pubblica
-Voltare pagina sulla giustizia e sull'equità
-Legge sui conflitti di interesse, sull'incandidabilità, l'ineleggibilità e sui doppi incarichi
-Economia verde e sviluppo sostenibile.
-Prime norme sui diritti
-Istruzione e ricerca.
…eventualmente ottenere altro in fase di contrattazione, ma comunque evitare lo sfascio della Nazione.
Invece Grillo è insensibile a ogni “grido di dolore “
Lui vuole il potere assoluto (sono sue parole) per compiacere il burattinaio Casaleggio e assurgere entrambi a salvatori del mondo!
Pensate che Grillo dimostri sensibilità, amore per il prossimo, senso della democrazia in questo?
E questo episodio può provarlo:
“Ha sterminato la sua famiglia e ora non vuole neanche parlarle. Questa è la storia di Cristina Giberti, 38 anni, e dell'amico di famiglia Beppe Grillo che trentadue anni fa fu responsabile della morte dei suoi genitori e del fratello. Il comico venne condannato per omicidio colposo, ma ora quando Cristiana prova a contattarlo, si fa negare. E' lei stessa a raccontarlo in un'intervista a Vanity Fair e Kika Press. "Ho anche telefonato al suo ufficio stampa", ha detto la signora Giberti. "Ho espresso il desiderio di un confronto privato, mi hanno promesso che mi avrebbero fatto sapere. Mi ha richiamato un nipote di Grillo: mi ha spiegato che tutta la sua famiglia aveva sofferto per l’incidente, che non era il momento di ritornare sull’argomento". In realtà neanche in passato Grillo ha mai

MARGHERITA IAVARONE, ROMA Commentatore certificato 10.03.13 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, leggo nei molti commenti una mancanza di consenso alla linea dura tua e di Casaleggio. Ho votato il vostro movimento con la fiducia nella democrazia che proclamate. Democrazia vuol dire prima di tutto dialogo e negoziazione anche con i nemici o con quelli che hanno sbagliato. Per il bene del Paese che conta su di voi dovete una risposta alla sofferenza degli italiani GOVERNANDO non facendo andare ulteriormente a catafascio questo paese! Quelli come me che vi hanno votato lo hanno fatto certi che eravate in grado di distruggere e nel contempo di ricostruire. Per la ricostruzione bisogna negoziare DENTRO LA DEMOCRAZIA. Cercate con pazienza quindi i punti di intesa con il PDmenoelle per il bene di tutti noi che vi abbiamo dato la nostra fiducia nel voto. Il governo fatto da soli non si chiama democrazia ma dittatura. Non vi ho votato per vedervi dittatori ma persone intelligenti e capaci di negoziare per governare. Se le leggi italiane prevedono la fiducia al governo per governare cercate la fiducia e smettetela di pensare che questo significa fare solo inciuci, aprite la vostra visuale in un momento tragico come questo!!! Votare la fiducia significa anche fare cadere il governo quando non fa quello sul quale vi siete accordati. Sarei molto delusa come vostra elettrice se faceste franare tutto, sprecando un'occasione d'oro come quella della vittoria che avete avuto. Non deludeteci dunque e fateci vedere quello che sapete fare subito!

Nicoletta Lastella, Garbagnate Milanese Commentatore certificato 10.03.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera, mi chiedo perchè non si possa adottare il metodo di alcuni stati sudamericani dove le ditte che chiudono possono essere rilevate dai dipendenti con finanziamento obbligato delle banche e prezzo politico.
Mi permetto un'altra cosa "Il costo delle Elezioni Politiche 2013 (comprese anche le Regionali e le Amministrative del prossimo anno) è pari a 389,50 milioni di euro" siamo davvero disposti a regalare la stessa cifra solo per non trovare un accordo?
meditate, la gente muore di fame!!!!

Angeloelo Fanciulli, Savona Commentatore certificato 10.03.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento

sto guardando presa diretta .ma come si fa a non accorgesi del marcio che ce in ogni cosa?
Date retta ame visto che siamo in tanti saliamo sul bus e cominciamo a buttarne giu qualcuno.Tradotto non perdiamo l'occasione andiamo al governo con chi condivide il ns programma e cominciamo a eliminare tutti i corrotti che ci sono nel pd e incominciamo a ragionare con la parte onesta del pd perche non e veero che sono tutti corrotti sono convinto che qualcuno onesto ce e poi non pensiamo di avere il 100& dai di cazzate ne abiamo sentito abbastanza non cominciamo a dirle anche noi (se e vero che qualcuno lo ha detto).Concludo perche non facciamo un referendum interno su questa questione?

Giuseppe Di Santo (joe di santo), Genova Commentatore certificato 10.03.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

l'impressione è che una dittatura sta per finire. I politici traditori e complici della Riforma Fornero sono destinati a sparire nel tempo. Una prima batosta l'hanno già presa, ne prenderanno un'altra più pesante, è stato eliminato il Presidente della Camera Fini, non vedo perchè non debbano sparire tutti gli altri. Questo è solo l'inizio, allora sì che gli italiani scenderanno in piazza a far festa.

Marcello C., Trieste Commentatore certificato 10.03.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

è CHIARO A TUTTI CHE LA TEORIA è UNA COSA E LA PRATICA è TUTTA UN ALTRA.
IO NON SONO IN GRADO DI DIRE COSA BISOGNEREBBE FARE, MA POSSO DIRE QUELLO CHE è MEGLIO NON FARE E CIOè ANDARE AVANTI AL MASSACRO COSì. CARO GRILLO SOLO GLI STUPIDI NON CAMBIANO IDEA

massimo d., trento Commentatore certificato 10.03.13 21:46| 
 |
Rispondi al commento

forza grillo siamo con te mandiamo a casa questi smidollati a colpi di una grande legge che solotu hai le palle per farla approvare ed e semplice 30 anni di carcere duro alla corruzione cosi imparano si sono mangiato l italia con tutti i cittadini quei poveri aiutaci

brighel vincenzo 10.03.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

BASTA! QUESTA SUBDOLA GUERRA MEDIATICA CI STA DANNEGGIANDO, CERCANO DI DIVIDERCI, DI FAR CAMBIARE OPINIONE AI NOSTRI ELETTORI, SVEGLIATEVI!!! .....E'NECESSARIA ED URGENTE UNA MOSSA PER METTERLI SOTTO SCACCO, BISOGNA FORMARE E RENDERE NOTA LA NOSTRA GIUNTA DI GOVERNO A 5 STELLE CON TANTO DI NOMI E COGNOMI, PREMIER E MINISTRI! METTIAMO IL CARRODAVANTI AI BUOI, FACCIAMO CHE TUTTE QUESTE FACCE DA .......INTELLETTUALI ECC. ECC.,APPOGGINO DI NUOVO I LORO EDOTTI CULI SULLA SEDIA,PRENDANO PENNA E CALAMAIO E SCRIVANO A BERSANI E A TUTTO IL SUO CARROZZONE, SPINGENDOLI A VOTARE LORO LA FIDUCIA AL NOSTRO GOVERNO A 5 STELLE. Nicolò Buscemi.

Nicolo' Buscemi 10.03.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe smascheriamo il gioco di questi politicanti passando all'attacco, ecco la mia proposta: elenchiamo pubblicamente (se ancora ce ne fosse bisogno!) i punti del programma del M5S dichiarando di votare la fiducia solo a quello schieramento che li adotterà come programma di governo, tenendoci pronti a togliere la fiducia nel momento stesso che ciò fosse disatteso, ciao!

Salvo ., Salerno Commentatore certificato 10.03.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Se il M5S è arrivato fin qui per fare da stampella a un governo PD-CGIL, rischia la cannibalizzazione.
Se ci saranno dei meriti saranno del PD-CGIL, se ci saranno delle colpe saranno solo del M5S.
PD-SEL-CGIL difendono rendite di posizione da decenni. Compito del M5S è azzerare i costi della politica e gli sprechi nella spesa pubblica.
Bisogna riformare le pensioni tagliando quelle da 30.000 €/mese e aumentare le minime a una soglia che permetta di vivere con dignità.
La Repubblica Italiana è fondata sul diritto al lavoro. Tutti, ogni donna e ogni uomo hanno il diritto di trovare e mantenere un lavoro. A prescindere dal grado di istruzione scolastica TUTTI hanno il diritto di lavorare e vivere dignitosamente.
La meritocrazia non può e non deve decidere chi ha diritto a lavorare e chi no. Questa meritocrazia è discriminazione ed esclusione sociale.
Compito del M5S è portare il tasso di disoccupazione allo 0,00 %. Gli unici "disoccupati" saranno quelli che non hanno bisogno di lavorare.
Ma si chiameranno abbienti, non più "disoccupati".
Lavoreremo TUTTI 6/7 ore al giorno, e non più 10/14 ore al giorno. Hanno inventato i turni già molti anni fa.
Compito del M5S è mettere un tetto alle pensioni. 3 max. 4 mila €/mese sono un ottima pensione dello Stato. Chi vuole di più, se la paghi.
Se i pensionati d'oro avranno di che lamentarsi, scendano in piazza, sarà l'occasione per guardarli in faccia.
Questo significa entrare in Europa. Poi andremo in Germania a spiegare alla Merkel come abbiamo fatto.
E l'Europa ci seguirà.

Guglielmo Galliano, Roma Commentatore certificato 10.03.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe sono un elettore convinto ed anche sostenitore del movimento che crede nella possibilità del cambiamento. Condivido pienamente il vostro modo di approcciare verso i media e verso la "vecchia" politica. Vorrei comunque che non vengano trascurati alcuni punti fondamentali toccati durante la campagna elettorale tra i quali l'inceneritore di Parma di cui qualche giorno fa durante un servizio tv (non ricordo quale...)è stata data notizia della prossima entrata in funzione dell'impianto screditando le vostre promesse senza però alcun confronto diretto con l'attuale sindaco di Parma che potesse smentire. Buon lavoro...

Celestino S., Roma Commentatore certificato 10.03.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

sono un agente di commercio. MOLTO INDEBITATO CON LE BANCHE. HO I CONTI IN ROSSO. HO PAGATO LE TASSE PER QUELLO CHE HO POTUTO. PAGO EQUITALIA DA DIVERSI ANNI CON VARIE RATEIZZAZIONI. CONDUCO UNA VIA DI LAVORO E NON NEL LUSSO. VIVO DIGNITOSAMENTE LA FAMIGLIA. HO UNA MACCHINA NORMALE DI LAVORO . PAGO LE RATE DELLA MACCHINA. BEN OLTRE A TUTTO QUESTO HO ACCUMULATO ANCORA ALTRI DEBITI PRESSO EQUITALIA PER OLTRE € 25,000 ( DICO BENE VENTICINQUEMILA EURO)QUASI TUTTI INTERESSI E MORE SU TANTE CARTELLE ( ILLEGGIBILI). COME PUO' UNA PERSONA NORMALE,INDEBITATO FINO ALL'OSSO, ACCUMULARE TANTO PRESSO GLI STROZZINI DI EQUITALIA? E' EVIDENTE CH ECI TROVIAMO DI FRONTE AD UN SISTEMA PERVERSO, POCO TRASPARENTE , A DANNO DEI CITTADINI. VENGO DAL PD. HO VOTATO CON CONVINZIONE M5S. PREGO DI DARE ECO. MICHELE GRECO

GRECO MICHELE 10.03.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

mi sono RIAUTENTICATO ma dal momento che ero già iscritto fatemi sapere,nel caso che i miei
precedenti commenti non vi fossero piaciuti, i toni e gli argomenti che devo trattare.
Con ossequiosa osservanza
sergio re

sergio re 10.03.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Dare fiducia al PD ed altri = suicidio.!

Bhe.! come si può dare la fiducia a questi: adesso parlano tanto di lavoro,si sono dimeticati quando facevano di tutto per distruggere le piccole e medie imprese Italiane e i loro seguaci si divertivano cosi tanto,quando,Dalema si congratulava per la nuova generazione di imprenditori.? (risultato .......?)con le loro coop e centri commerciali hanno distrutto le piccole attivita e le produzioni agricole.? hanno ceduto le nostre tecniche di produzione ad altri paesi per ottenere la finanza,andate a gurdare nel distretto parmiggiano reggiano,sono tutti pakistani ed indiani.
se qualcuno non era d'accordo si trovava il sistema per ammorbidirlo e se si rifiutava di farsi ammorbidire passavano alle maniere forti.
hanno scambiato la fetta di mercato internazionale ke ci siamo guadagnati in cambio di appoggio per il potere.per questo hanno saccheggiato tutte le regioni d'Italia lasciandone fuori solo tre. pensavano di essere piu' furbi però,alla fine,questi co....ni sono sotto ricatto e se non fanno quello che dicono li accuseranno per altro tradimento alla Nazione. hanno paura solo di questo chi si spende o fanno tanto i responsabili. adesso,bisogna sceglire se salvare tante persono ignare o i pochi responsabili .. la decisione è vostra....!

Guardate il video (dare fiducia a pd ed altri= suicidio.

Luigi D., Senza città Commentatore certificato 10.03.13 20:11| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi l'italia sta andando a pezzi e voi manco dialogate con gli altri partiti che hanno ricevuto altrettanti voti quanto voi???

alessandro pegoli 10.03.13 20:11| 
 |
Rispondi al commento

i, vengono condannati al rogo accademico dagli inquisitori scientisti per il solo fatto di nominarla: la possibilità di "catalizzare" reazioni nucleari pulite con determinate procedure tecniche...

***

Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-19306 presentata da ELISABETTA ZAMPARUTTI

venerdì 21 dicembre 2012, seduta n. 738

C.4/19306 ZAMPARUTTI, SCILIPOTI, BELTRANDI, BERNARDINI, FARINA COSCIONI, MECACCI e MAURIZIO TURCO. - Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro dello sviluppo economico. - Per sapere - premesso che:

le reazioni piezonucleari sono fissioni di elementi non radioattivi e relativamente leggeri (dal ferro in giù, nella tabella di Mendeleev) che si scindono in elementi inerti ancora più leggeri, senza la produzione di raggi gamma e/o di scorie radioattive a lunga vita media, ma con l'emissione di neutroni. Esse sono indotte da onde di pressione sia nei liquidi che nei solidi. Le prime evidenze di tali fenomeni, nei solidi sono state osservate dal professor Alberto Carpinteri presso il politecnico di Torino nel 2008, utilizzando rocce granitiche e basaltiche sollecitate in compressione e soggette a frattura;

inoltre, nell'ancor più vasto settore delle reazioni nucleari a bassa energia (LENR), notevoli risultati sono stati ottenuti recentemente in Italia e nel mondo (USA, Giappone, CSI) in laboratori e centri ricerca di grande prestigio, anche a carattere industriale;

in seguito a tali risultati la Commissione ricerca dell'Unione europea ha presentato, nel luglio 2012, un documento intitolato «Industrial technologies material unit forward looking: workshop on materials for emerging energy technologies», in cui si ribadisce la «qualità» ed importanza dei risultati sperimentali delle ricerche sulle LENR, in ambito internazionale, fatto che merita una maggiore attenzione a questo nuovo campo di ricerca con opportuni finanziamenti di largo respiro;

esiste ormai una notevole quantità di esperimenti condotti nel corso degli ultimi anni

giannino Ferro Casagrande, Trieste Commentatore certificato 10.03.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

di più ), che girano nelle ricche macchine blu a sbafo e che portano fior di quattrini alle Kaiman od in Svizzera ! Oltre a ciò ed è importantissimo !!!
Il Rossi e Focardi hanno risolto il problema dei problemi :  “L’energia quasi gratis” Perché non ne parliamo ogni giorno? Rispondete "ITALIANI " ! In 6 mesi il debito pubblico sarà finito! ( PENSATE BENE !!!!!! IN 6 MESI IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO POTREBBE ESSERE AZZERATO !!!!!!!!!!) Non servono pale eoliche ! Non servono  milioni di tralicci per l’alta tensione ! Non serve fare buchi per terra o in mare per estrarre petrolio. L’unico rumore che si sentirebbe per istrada sarebbe l’imitazione dei campanelli della slltta di Babbonatale ! I mezzi che vanno piano i campanelli suonano lentamente , mentre i mezzi che corrono un po più veloci i scampanellii più forti e più veloci ! Basta parlare di RIGASIFICATORI !!. Italiani insomma la volete capire??  Non serve più far buchi per terra per cercare petrolio oppure gas  , COSTRUIRE IMMENSI GASDOTTI E OLEODOTTI  ASSIEME A IMMENSE NAVI. ANDATE  DAL  ROSSI !  Ecco il suo indirizzo : " info@journal-of-nuclear-physics.com " Senza contare che ci sono centinaia di altri ricercatori pure anch'essi Italiani che hanno ottenuto risultati simili ! NON  SERVE  PIU DISTRUGGERE   IL  NOSTRO PIANETA ! WWW l'ITALIA ,,………
L'interrogazione parlamentare del 21 dicembre 2012 , seduta n° 738 !!!!!!!!!!
COME E' ANDATA A FINIRE ?????????????????

Il 21 Dicembre
Il 21 dicembre scorso, mentre tanti si preoccupavano della fine del mondo come lo conosciamo oggi, qualcuno dava il suo contributo per farlo finire davvero, il prima possibile, e vedere sorgere l'era in cui una serie di conoscenze, oggi relegate dentro ai recinti d'esperienza di Chimica e Fisica per esempio, saranno finalmente unite per dare vita allo sfruttamento commerciale e industriale delle LENR e al riconoscimento scientifico di una "eresia" i cui autori, tutt'ogg

giannino Ferro Casagrande, Trieste Commentatore certificato 10.03.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

NON SPORCHIAMOCI CON ACCORDI CHE SOLAMENTE BENEFICIANO QUELLI DELLA CASTA !!!!!!!!!!
Io penso che noi Italiani tutti dobbiamo impegnaci a partecipare e fare e perseguire solamente scelte politiche che debbono essere demandate a "MENTI" di comprovata intelligenza , di analisi e sintesi di elevatissima capacita . Quindi, a mio modestissimo avviso , le capacità e le competenze decisionali di tipo politico debbono essere delegate solamente ai professori universitari nell'ultimo biennio o quinquennio della loro divulgazione ed insegnamento dottrinale ! Noi Italiani , prossimi ai 60 anni, professori emeriti abilitati , e nominati in una stretta cerchia di persone degne a svolgere mansioni di ministri, sottosegretari, onorevoli, senatori e che debbano vivere eventuali fuori provincia, essere alloggiati nelle caserme ,(a Roma alla Cecchignola)( che oggidì sono molte dismesse ) e dare a questi professori un quantum poco superiore al loro stipendio abituale ! Noi Italiani che abbiamo dai 20 ai 50 anni dobbiamo immediatamente recarci alla camera di commercio aprire la partita IVA e iniziare un percorso imprenditoriale per spingere il più possibile in alto il PIL!!!! E non perdere 5 anni di vita produttiva in chiacchere e chiacchere che spesso in menti giovani non hanno sufficiente esperienza di vita ! E rovinare la vita imprenditoriale di questi giovani che se pur validi , verrebbero distolti in chiacchere politiche e rimarrebbero dei poveri diseredati !!! Solamente se l'Italia lavora si possono ridistribuire danari ! Gli Euro che abbiamo in tasca sono l'esatto controvalore di povera brava gente che si affatica ora dopo ora a produrre ricchezza!!! Noi Italiani dobbiamo gratuitamente , finito di lavorare, come dice "Beppe Grillo" fare gli attenti controllori e fare in modo che non esistano più dei fannulloni sporchi demagoghi (cominciando dal presidente della repubblica al quale sarebbe sufficiente una prebenda di 500 Euro al mese e non

giannino Ferro Casagrande, Trieste Commentatore certificato 10.03.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, proprio perchè le aziende restino in Italia, perchè si metta in moto il nostro Paese ti consigliamo di impostare subito le condizioni del M5S e mettere in piedi un nuovo governo con il Pd per il bene dell'Italia e degli italiani che hanno creduto nel Movimento. Se costringi a tornare alle urne non voteremo più per il Movimento. Non abbiamo bisogno di altre impostazioni unilaterali ma di salvarci quanto prima. Nuove elezioni significheranno un suicidio per il nostro Paese e questa volta saresti tu il responsabile. Rifletti e non fare monnezza del nostro voto. Grazie.
Ps. a dopo le rivendicazioni.

Carmen Belvederi 10.03.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Vedete di non fare gli schizzinosi, fate nascere un governo e realizzate quello che potete realizzare!!!! Mettete in sicurezza questo cazzo di paese!!!!

Antonino M., Catania Commentatore certificato 10.03.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Beppe Grillo, Caleggio e tutti gli attivisti del movimento 5 stelle. Sono anni che assistiamo impotenti a certi comportamenti parlamentari a cui ora è possibile mettere la parole fine. Ho sentito dire del referendum sull'eventuale accordo col Pd,mi faceva piacere sottolineare un punto che spesso si elude. La questione Berlusconi non è ancora risorta, ora si può mettere la parola fine. In questo momento, per usare un suo eufemismo, Berlusconi è un morto che parla, anzi nemmeno, solo il suo movimento con una scelta sbagliata può risuscitarlo, non ha la maggioranza in parlamento e i processi stanno giungendo al termine. V'immaginate nuove elezioni con esiti diversi? Ancora con leggi ad personam e per la casta? Per carità, non ci voglio nemmeno pensare. Scongiurate questa possibilità per cortesia. Facciamo un'Italia migliore. Ora si può.
Sono passati troppi treni e spesso è capitato che gli idealisti non hanno portato a termine questa manovra. Ora si può!!!!
In bocca al lupo!

Alessandro Casola 10.03.13 19:05| 
 |
Rispondi al commento

ah Flavio Tosi de Verona!!!Io,se fossi un magistrato,arresterei anche Te x aver firmato il protocollo del tunnel delle Torricelle,ma non solo,butterei le chiavi della tua cella,quella di Mantovani,e quella de Piergiorgio Baita in un fiume anonimo,e poi oltre agli occhi(che c'ho problemi cò e graminacee,)farei pure ò smemorato de Collegno,così non sarei condannabile anch'io.Che ne dici??????????Aoh!!! MA tutti voi c'avete e mani zozze de nutella!!!Rendiamo Verona come er parmigiano cioè piena de buchi!! Ah Tosi te immagini i spifferiiiiiiiii. Ariciao.

Sergio Montarsi, L,Aquila Commentatore certificato 10.03.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio vivamente il M5S di controllare questi tizi:

http://www.facebook.com/pages/NOI-Sosteniamo-IL-M5S/495486440510147?ref=stream

a me sembrano fascisti di prima categoria, non credo che ci farete una grande figura ad essere "sostenuti" da certe persone.

Giuseppe 10.03.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con Grillo su tutto ciò che dice e propone di fare. Offendetemi pure, se vi va... ma non sono d'accordo lo stesso. Purtuttavia riconosco al M5S il grande merito di aver... agitato le acque ed aver messo paura ai vecchi dinosauri che, ora, dovranno schiodarsi dalle poltrone e cambiare rotta o, addirittura, estinguersi. Questo è ciò che mi piace del Movimento. Ciò che, invece, non mi piace è il clima di odio e la veemenza, le offese più incredibili e le minacce, che molti sostenitori e affiliati del M5S dimostrano di avere in corpo. Con l'odio non si è mai costruito nulla. Con la violenza verbale neppure... Con la freddezza della ragione critica, sì... Un invito a tutti, quindi, a ragionare e cercare le vie più adatte, e ad offendere di meno. Non voglio e non mi piace il solito perdonismo farisaico, né il giudizio livellatore di "tutti uguali, tutti vaffanc...". Con i vaffanculo non si risolve nulla lo stesso e troppi vaffanculo perdono di efficacia. Se a qualcuno prudono le mani e non sa come grattarsele o fiuta già l'odore del sangue, abbia il coraggio e la scelleratezza di... prendere le armi, se ne ha il coraggio, e faccia la rivoluzione armata! Assumendosene tutte le conseguenze. Abbiamo già avuto, in anni passati, il sanguinoso fenomeno delle BR, del terrorismo di Stato, di sx e dx... A cosa ha portato? Noi, oggi, siamo anche figli di quel periodo. Di un periodo che non ha mai visto l'Italia come una nazione veramente unita, ma percorsa da mafie, P2, P4, potentati economici e televisivi... e via discorrendo. Sempre con una contrapposizione criptica e piena di violenza che percorreva tutta la società. Oggi questo Movimento ha l'opportunità di cambiare democraticamente e senza drammi il Paese. Cerchi di mutarlo in meglio, con meno odio e più ragione. Avrà compiuto una operazione unica e preziosa nella storia del nostro Paese. Il tempo stringe. Urlare di meno, fare... di più.

Lido Pacciardi, Collesalvetti Commentatore certificato 10.03.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro peppe io sono un vecchissimo iscritto al tuo movimento anche se non ho mai ratificato la mia iscrizione con invio documentazione. ho sempre votato PD, ma questa volta ho deciso di seguire il movimento 5 stelle. Vorrei dire la mia riguardo alla situazione politica che si è creata dopo le elezioni.E' il momento di agire, io sono per la fiducia condizionata al PD (alla prima cazzata tutti a casa)è un'occasione più unica che rara per ristabilire un po' di equità sociale. Il no alla fiducia vorra dire 5 anni di inciucio con governo del presidente enessuno si illuda che fra 5 anni ci prenderemo il 100% dei voti, in questi anni con i loro media smonteranno a pezzi il movimento, fino ad arrivare a mettere della droga nella macchina di Grillo............è un libro già scritto, quindi modello Crocetta si va avanti adesso che c'è l'occasione di cambiare le cose. Se saremo bravi la gente ci premierà. Io la penso cosi, poi fate come volete!!!!

Leoni 10.03.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Terranova-terrenouvelle@orange.fr
Youtube : « teirranuova »

Gentile signore BEPPE GRILLO

CERCO COME di salvare il mio popolo e mia civiltà.
Persona nella politica mondiale non, REAL SOLUTIONS proposto come politici sono tutti corrotti e finanziaria e la povertà divorando il popolo. AL CONTRARIO, gli onesti INNOVATIVO per soffocare.

E ANCORA ESISTONO E SOLUZIONI SONO SEMPLICE.

HO l'onore di proporre soluzioni radicali di crisi, che non solo non costano nulla al nostro paese, ma altamente redditizio e PROSPERITA ridurrebbe IMMEDIATAMENTE PER TUTTI CON CENTINAIA DI MILIARDI DI AVANZO.

1 - PROTEZIONISMO COMUNE (commercio equo), avrebbe prodotto e acquistare prodotti nazionali, mentre la più costosa, ma sarebbe RESTITUIRE LA PRODUZIONE, in modo che la ricchezza del nostro paese, lavoro e prosperità per tutti. Vera soluzione, ovvia indispensabile.
Ulteriori misure di accompagnamento: collettivizzazione, la nazionalizzazione, grandi associazioni di pubblica utilità in sostituzione della produzione espatriare, ecc ...

2 - Rimuovere NON REDDITO DI LAVORO, redditi da capitale, rubando la ricchezza generata dagli interessi attivi onesti di stock di capitale, borsa, folli, stipendi, affitti di immobili residenziali e commerciali, la disoccupazione professionale.
- Rimuovere la Société Anonyme,
- Responsabilità personale dei funzionari.

3 - Arrestare tutti immigrazione e negoziazione con i paesi di origine, un IMMIGRAZIONE PARITÀ che potrebbero trarre beneficio tutti: esportare la nostra conoscenza e le opportunità sui mercati esteri. Il rapido sviluppo del terzo mondo.
Correlativamente: bassi costi di polizia, giustizia, istruzione, sanità, immobiliare.

Voglio incontrare molto. Con la mia sincera considerazione:
Terranova.

teirranuova 10.03.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Non ci siamo, anche Virgilio rispetta l'art.21.Trovo poco corretto cancellare i comenti. Dove è il mio commento delle (,30 circa???????? Se anche qua comincia la censura è la fine. Meglio scappare da questo paese e non metterci più piede. Dopo anni d non voto, illuso ritorno nel non voto.

ORLANDO F., REGGIO CALABRIA Commentatore certificato 10.03.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun accordo del Movimento con la vecchia politica, causa del cancro italiano dalla quale siamo affetti da troppi anni!! Via questi personaggi stravisti in tv dalle buste paga di decine di migliaia di euro al mese!!
Tutti a casa !!!

Massimo 10.03.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ti prego di non cadere nella trappola del PdmenoL, siamo tutti con te

Rosella bisonti 10.03.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i veri problemi dell'Italia!! Io ho votato M5S perchè desideravo che venissero fatte finalmente almeno una parte di quelle leggi che sono elencate nel vostro programma, ma se non si forma un governo pagheranno i più deboli: i lavoratori, i pensionati, i precari, i disoccupati e gli ultimi della società. Ma i neo eletti non sapevano che per portare avanti i loro punti era necessario che venisse votata una fiducia? L'hanno letta la Costituzione? Questa è un'occasione d'oro per far passare dei cambiamenti che ridaranno un'altra faccia al Parlamento italiano. Siete proprio sicuri che se torniamo alle elezioni prenderete più voti? Va a finire che rivince Berlusconi e la vostra rivoluzione diventa un fallimento.
Se non verrà trovato un modo per far partire la legislatura e spingere il Parlamento a votare le leggi che faranno pulizia pagheranno sempre i soliti e io il mio voto non ve lo darò più perchè avete fallito e avete disperso la speranza di tanta gente. Bene o male oltre ai vostri, ci sono tanti nuovi parlamentari non compromessi che potrebbero votare le vostre leggi. Siete lì per lavorare e allora lavorate. Voi avete uno stipendio i lavoratori della Richard Ginori e tanti altri non lo hanno più o rischiano di perderlo. Per favore non perdete questa occasione!!

Giuseppina Marconi 10.03.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Appello a Beppe Grillo e al Movimento 5 Stelle: se non ora, quando?
Caro Beppe Grillo, cari amici del Movimento 5 Stelle,
La Trappola di Repubblica
Remo Bodei
Roberta De Monticelli
Tomaso Montanari
Antonio Padoa-Schioppa
Salvatore Settis
Barbara Spinelli

Francisco Sposato 09.03.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO CERCATE DI AVERE BUON SENSO, ANCHE SE GLIA ALTRI NON NE HANNO, TROVATE UN ACCORDO PER FARE SUBITO: COSTI STANDAR ALLE SPESE DELLE REGIONI ( SANITA', SCUOLA E TUTTE LE MUNICIPALIZZATE ECC....) E A TUTTI I SUE COMPETENZE, IN PROPORZIONE AL NUMERO DI ABITANTI.
TETTO ALLE PENSIONI BLOCCATE X ALMENO 2 ANNI A EURO 3/ 5000.
TETTO AI STIPENDI DEI MANAGER,AMMINISTRATORI,CAPO DELLA POLIZIA, GIUDICI, MAGISTRATI ECC.... PROPORZIONE 10/12 A 1 CON IL PIU' BASSO DIPENDENTE.
COSTI STANDAR SU BASE MEDIA EUROPEA DELLE ISTIUTZIONI ITALIANE ( QUIRINALE, CAMERA, SENATO E TUTTI I SUOI DIPENDENTI)
ELIMINAZIONE DEI DOPPI INCARICHI AI DIPENDENTI PUBBLICI E DIREI ANCHE PRIVATI8ESEMPIO IL PRIMO MASTROPASQUA!!!!!!!!!!!!!!!! )
TAGLI DRASTICI ALLA BUROCRAZIA PER LE IMPRESEEEEEEE
TROVATE UN ACCORDO CON LE ALTRE FORZE POLITICHE MA SENZA SCONTI, QUESTO DAREBBE UN PO' DI FIDUCIA
ALLA GENTE E AI IMPRENDITORI.
FATELO, FATELO VI PREGO NE VA DEL NOSTRO FUTURO

CON GRANDE SPERANZA UN SALUTO UN IMPREDITORE COME TANTI

cattaneo paolo 09.03.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Bella roba....chiudono e DELOCALIZZANO tra un po' dobbiamo andare a lavorare in Cina....se solo tutte le aziende italiane ed europee producessero in loco non esisterebbe più disoccupazione.........
Promuovete l Italia nel mondo con un click www.facebook.com/amazingdolcevitatheitalianlifestyle

Davide 09.03.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Nel Corriere dell sera di oggi, 9 marzo, nelle pagine dell' economia,
è scritto che il M5S è contrario a fare le opere pubbliche, tra l' altro è contrario ai lavori di Terna
Linee x alta tensione, che bisogna essere addentro al sistema ( elettrico, non politico.. ) per giudicare.
In pratica Il M5S e più verde dei verdi, la conclusione dell'articolo.

Voi cosa ne pensate?
Il M5S ferma l'italia?

Paolo Zanchetta, crocetta del montello, TV Commentatore certificato 09.03.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

Questo inedito contesto ci offre oggi la possibilità straordinaria di far approvare norme fondamentali come quelle sui diritti civili, norme sulla legalità e trasparenza, scuola pubblica (rivedendo i finanziamenti ai privati), sanità pubblica, etc

Segnalo un articolo interessante:

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 09.03.13 15:15| 
 |
Rispondi al commento

LA 7 OMNIBUS 9/3/2013

Ore 8,40
I giornalisti fanno un'analisi psicologica, sociale, mediatica del successo di GRILLO.
La discussione investe pure il rifiuto di farsi intervistare dai giornalisti nazionali.
Si rasenta persino l'accusa di razzismo.
E' PAZZESCO.
SIGNORI GIORNALISTI DAL CRANIO IDROCEFALO PER DIR POCO, nessuno di voi che sia andato alla causa dell'evento.
L'Italia è a cartoni, milioni di disoccupati, nessun futuro per i nostri figli, gente che si suicida, padroni e servi che si fanno le moine, una classe politica odiata dalla stragrande maggioranza dei cittadini, ecc...,ecc...E' QUESTO IL SUCCESSO DI GRILLO E DEL MOVIMENTO, DARE UNA RISPOSTA E UNA SPERANZA. Non prendeteci per deficienti, sappiamo da dove provengono i vostri stipendi...


giulio v., venezia Commentatore certificato 09.03.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Salve Sig. Casaleggio

Sono DALEMA

Come va? Spero tutto bene.

La disturbo perche' il Sig. Grillo non mi ha risposto.

Ho provato anche ha chiamare anche Berlusca , ma era troppo impegnato a scopare con le minorenni e non mi ha dato retta.

Volevo chiederle se gentilmente il M5S puo' cortesemente fare un inciucio con il PDmenoL e farmi fare il Ministro degli Interni per rubare il piu' possible per altri 20 anni.

Cortesemente voglia accettare la canditura anche del sig. Gargamella e la sig.ra R. Bindi rispettivamente come Ministro dell'economia e affari esteri.

Sarebbero perfetti come immagine dell'Italia nel mondo oltre che non lascerebbero neanche 1 euro agli italiani.

Se ha bisogno di un nostro curriculum vitae glielo mando via mail e le anticipo che siamo politici di professione con alle spalle piu' di 30 anni di esperienza nel ladrocinio e nel settore del furto, in particolare nella specializzaione del furto di fondi pubblici, rubati dalle dichiarazioni dei redditi degli italiani.

Grazie per la Cordialita' e per La Sua Cortese Disponibilita'

Distinti Saluti
Sig. M.DALEMA
Via del Nazzareno,
angolo delle Botteghe Oscure,
Roma

Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco), roma Commentatore certificato 08.03.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domanda:
Su quanti punti del vostro programma il PD è d'accordo?
Il Nano è ancora lì con tutti i suoi lecca........
Se non possiamo coltivare subito facciamo l'innesto.

faraone giuseppe 08.03.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo,io sono un elettore del PD e sono anche convinto che, per alcuni versi, il notevole successo del M5 possa servire per sollecitare il cambiamento.Non riesco a capire,però, perchè si ostina a non dare la fiducia alle proposte del PD che non è assolutamente confrontabile con il PDL. Dopo la fiducia su punti che sostanzialmente sono confrontabili con il programma M5, può sempre riservarsi di votare contro lo specifico provvedimento di legge evitando, comunque, il cancro del PDL che è la causa principale del degrado morale e civile di questa nazione anche se, ancora, molti elettori ingannati per anni gli danno il voto. Non puoi continuare a mascherarti e parla anche con la stampa italiana con tutti i rischi. La gente seria di questo paese ti comprenderebbe comunque. Un saluto fraterno. mario

mario schiavi 08.03.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Se il presidente incaricato si presentasse con un programma comprendente tutti i punti qualificanti del M5S, completo di cifre, testi di legge, scadenze da rispettare per gli impegni presi, come potrebbe M5S dire di no a una simile clamorosa e forse irripetibile occasione per...azzerare il finanziamento ai partiti, dimezzare i parlamentari, annullare la TAV e gli F35, ecc ecc ecc.? Questo significherebbe quasi certamente tornare alle elezioni e il M5S potrebbe anche superare da solo il 50% ma potrebbe anche succedere che il suo consenso sia drasticamente ridimensionato. I milioni di persone che hanno votato M5S non sono tutti militanti convinti ma gente comune che probabilmente ora che c'è la possibilità si attende cose concrete e che non capirebbe il fatto che M5S non ci abbia nemmeno provato. E allora addio possibilità di cambiare davvero le cose! Perché non provare almeno? La fiducia può poi essere tolta in qualsiasi momento!

giuseppe paschetto, veglio Commentatore certificato 08.03.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

( NON FRAINTENDETEMI IO SONO CON VOI )

GRILLINI DI MERDA/ MOVIMENTO DI MERDA/
PARTITI DI MERDA/ STATO DI MERDA/
INFORMAZIONE DI MERDA/ POPOLO ITALIANO DI MERDA/
GRILLO TRADITORE /

IMPARATE DA QUESTA BAMBINA A CAPIRE QUAL' E'

IL VERO MALE DI QUESTA SOCIETA' ALLO SFASCIO

SIETE GRANDI NELL' INUTILE MA VI MANGIATE L' OVVIO


UNA BAMBINA DI 12 ANNI
SPIEGA IL SIGNORAGGIO BANCARIO

http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&NR=1&v=wYdAnlm8NTg


L' EQUADOR CANCELLA IL DEBITO PUBBLICO [Italiano]

http://www.youtube.com/watch?v=c_UM1fj3oV0


NEMMENO E' STATO MESSO COME PRIMO PUNTO NEL PROGRAMMA

RISOLTO QUESTO VERO PROBLEMA
CON UNO TZUMANI UNICO
VERSO BANCA ITALIA GOVERNI E PARTITI
EUROPA E BCE DEBITO SPAZZANDO VIA TUTTO

POTETE ALLORA SISTEMARE IL 50% DEGLI ITALIANI
INSACCATI E INUTILI E RICOSTRUIRE UN PAESE

PERCHE' IL RESTANTE 50%
SONO ITALIANI DOC.


NON CAPISCO PERCHE' I PIU' VOTATI SONO LE SCEMENZE

E NON VENGONO VOTATE LE VERE INFORMAZIONI

LA VERA MAFIA E' SOLO E UNICAMENTE QUI.

MY_5

my5 08.03.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

"IL PROTAGONISTA DEL FALSO SCOOP SU GRILLO E' IL FONDATORE DEL PD :

INFORMAZIONI PERSONALI SUL FONDATORE DEL PD E PREGIUDICATO CARLO DE
BENEDETTI

NOME: CARLO DE BENEDETTI

RELIGIONE: EBRAICA

CITTADINANZA: ITALIANO CON PASSAPORTO
SVIZZERO

PARTITO POLITICO: FONDATORE DEL PD

FEDINA PENALE: PLURI-PREGIUDICATO

ORGANI DI STAMPA: ESPRESSO, LA REPUBBLICA,
GRUPPO C.I.R

MANDATO DI ARRESTO: E' STATO ARRESTATO

ALTRE ORGANIZZAZIONI: APPARTENUTO ALLA LOGGIA
TERRORISTICO MASSONICA P2
CONDANNE:

1. COINVOLGIMENTO NEL BANCO AMBROSIANO CON
ROBERTO CALVI

CARLO DE BENEDETTI Condannato ad 8 anni e 6 mesi di reclusione da scontare
in carcere

2. COINVOLTO IN TANGENTOPOLI
Pagato tangenti per 10 miliardi di lire ai partiti di governo e funzionali
all'ottenimento di una commessa dalle Poste Italiane.

3. NEL 2000
L'impennata in Borsa del valore delle azioni DI DE BENEDETTI, dovuta alla
notizia dell'ingresso di Fininvest, (BERLUSCONI) produsse un beneficio
finanziario (e accuse di "insider trading") per le quali De Benedetti
avrebbe pagato una sanzione di 30.000 euro (SIC!)

4. E' SCAMPATO AD ULTERIORI CONDANNE OLTRE A QUELLA GIA' ACQUISITA DI OLTRE
8 ANNI DI RECLUSIONE SOLO PER VIA DELLA PRESCRIZIONE PUR AVENDO SUBITO
ALTRE CONDANNE

ECCO CHI E' IL PD.

BERLUSCONI A CONFRONTO E' UN POVERETTO"

Maria Antonia, Roma 08.03.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Un click per l'Italia per promuoverla nel mondo
www.facebook.com/AmazingDolceVitaTheItalianLifestyle


Un click per l'italia

Davide g 08.03.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Quanto riportato sul Sole 24 Ore si discosta un po' da quanto enunciato in questo articolo.
La proposta della Lenox (americana) mi sembra poco credibile e pare (infatti) sia stata fatta in extremis. La Sambonet (si scrive così, si legge Sambonè) è un'italianissima azienda che conosco molto bene e la cui dirigenza ha obiettivamente risanato tre aziende in fallimento.
http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2012-09-13/sambonet-rileva-richardginori-064200.shtml?uuid=AbfVflcG

arianna pozzuolo 08.03.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Un plauso e un grazie alle Donne-Mamme-Lavoratrici!!!
http://www.lavoroergosum.it/?p=690

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 08.03.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tenetevi la fabbrica, io non voglio l'ennesimo marchio italiano fabbricato all'estero. Basta con la patina Made in Italy.
In Argentina molte fabbriche hanno fatto così, c'è un documentario sull'argomento che si chiama "la toma" o "the take" molto interessante.
Con qualche magheggio contabile vi hanno scippato il futuro, venendo meno a degli impegni legali presi nei vostri confronti... e voi tenetevi la fabbrica.
Massima solidarietà.
Lucio

daniel john 08.03.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
io dico sempre che siamo umani, per cui, anche se siamo dotati chi più e chi meno di una certa intelligenza, abbiamo tutti dei limiti che ci possono far commettere degli errori. Vedo che stanno cercando di accerchiarti. Attento a non farti chiudere nel cerchio.
Ho avuto un'idea: perchè non proponi al PD un governo PD-5stelle con a capo A. Di Pietro ?
Vediamo cosa rispondono.
A distanza di circa 2500 anni rivedo in Lui il grande "CINCINNATO".

luigi santopolo 08.03.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

l'unica VERA SOLUZIONE a gran parte dei problemi èuna sola: FORMIAMO UN POPOLO SILENZIOSO che entra nei negozi di marca, sceglie il prodotto, lo prova, e quando arriva alla cassa SOLLEVA L'ETICHETTA, LEGGE CHE NON E' PRODOTTO IN ITALIA, E, SCUSANDOSI CON IL/LA COMMESSA/O, COMUNICA LA VOLONTA' DI NON COMPRERLO IN QUANTO NON PRODOTTO IN ITALIA.
Vestiti, giocattoli, casalinghi, utensili,ecc.ecc.: se non c'è più niente prodotto in Italia, mi dite come fa l'economia a ripartire?
DOBBIAMO ESSERE NOI A CHIEDERE IL MADE IN ITALY.
Ovviamente non mi riferisco a negozi come zara ovs ecc. ma a quelli di marca si. Non faccio nomi, ma di marchio italiani ce ne sono tanti ma di made in Italy no.
QUESTA RIVOLUZIONE SILENZIOSA è l'unico modo per far rientrare il lavoro da noi.
E' da quasi 25 anni che lavoro e ogni anno perdo clienti perchè si spostano all'estero e comprano il nostro prodotto all'estero.
DOBBIAMO ESSERE NOI A FARLO RIENTRARE.
UNIAMOCI, DIAMOCI APPUNTAMENTO NELLE CITTA' E FACCIAMOLO: ENTRO 6 MESI LE GRANDI SOCIETA' DOVRANNO RIVALUTARE LA SCELTA DI PRODURRE ALL'ESTERO.
Questa è la vera causa DELLA CRISI CHE STIAMO VIVENDO: le aziende hanno lasciato a casa gli operai per produrre all'estero, e adesso tutti quegli operai non comprano più auto, case, trapunte, mobili ecc.
PENSATECI BENE: bloccare le importazioni non si può, aumnetare i dazi neanche ma non comprare più estero si.
Aspetto consensi/commenti.
Un saluto.
Robi07

Roberto M., Seregno Commentatore certificato 08.03.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
sono un uomo di 54 anni, marito e padre di due figli. Le ho dato il mio voto alle scorse elezioni perchè confidavo nell'avere un futuro diverso e migliore per i miei figli. Così come si sta comportando fin'ora, non credo stia facendo il bene della nostra bella Italia. Deve essere più COSTRUTTIVO altrimenti risulterà anche lei deludente e perderà il mio consenso (e certamente anche quello di molti altri elettori come me) da adesso in avanti.
Saluti

LUIGI IMPICCIATORE 08.03.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ascoltando le discussioni sulla chiusura della ennesima multinazionale...io penso e mi chiedo ma è possibile dare soldi a loro per far aprire sotto forma di ricerca e permettergli finiti i fondi di stato di andarsene così senza se e senza ma sbattendo 1000 operai per strada quindi 4000 cittadini senza più pane e dignità???? Penso che si debba fare una legge che vieti la vendita sul territorio italiano di qualsiasi prodotto non più costruito sul nostro suolo..che forse hanno pure inquinato...!!! Vi

Giovanni Azzinnari, Santa Sofia d'Epiro Commentatore certificato 08.03.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

A vedere che in regione lazio il Tar decide se aumentare i consiglieri da 50 a 60, per 20 poltrone in più mi vengono i brividi, l'Italia cade a pezzi, la gente muore e questi non cambiano il vizio. In regione Liguria se condannati per peculato i consiglieri pendono lo stipendio anche in carcere, ...per favore Beppe non scendere a compromessi, ROMPIGLI IL C..O, l'Italia DEVE CAMBIARE.
P.S. al prossimo festival di Sanscemo, lo stipendio del conduttore deve essere di € 1.000, basta pagare canone per vedere servi e giullari che prendono milioni per fare quelle cazzate...

marco r., Boville Ernica(FR) Commentatore certificato 08.03.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i "Marchi italiani" vanno difesi con tutta la forza della legge e con tutti i mezzi nelle relazioni europee ed internazionali.
Se guardo alla vicenda dei "Marò in India" faccio il parallelo che mette in luce la lotta che deve essere affrontata nelle battaglie internazionali contro coloro che cercano in ogni modo di "accampare diritti" per portare fuori dai confini nazionali i nostri valori autentici, in primis la CREDIBILITA' dell'intera nazione oltre ai MARCHI DEL MADE IN ITALY e infine anche all'operato degli italiani nel mondo.

criceto italiano 08.03.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Go Beppe!!!

I was born and go to school in Washington, DC. As someone who knows a little bit about crony capitalism it's time someone stands up against corrupt politicians and economic systems that don't work. Europe needs a politician who speaks for the people.

I hope you sweep elections!

Stand up for Italy!!!

Go Beppe!!!!

Edward Novicki, Washington, DC Commentatore certificato 08.03.13 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Peppe Grillo sono un autista.(scusa per qualche errore di scrittura).Lavoro da 20 anni e quello che sto vedendo in questi ultimi tre anni sono da terzo Mondo.Autisti che devono camminare notte e giorno,fare ,facchini, e manuali,ci togiono la tredicesima, la quartodicesima, alcune ditte non ci danno gli assegni familiari.Ci addebitano del gasolio perche'dice il titolare che ho consumato troppo,ci costringono a camminare e se ci prendono gli organi di polizia i verbali ce li toglie dallo stipendio.Se si rompe una ruota o perche'e'una marca scadente o se e' ricoperta ci addebita la ruota a un mio amico gli e' stato addebitato il carrattrezzi in quando il camion si e rotto in autostrada,ditte che assumono a tre mesi e se ai febbre o succede qualcosa ti licenziano se non hanno lavoro anche se ti hanno fatto il contratto ti tolgono i giorni che sei stato a casa.Stanno licenziando italiani e assumono stranieri,e obbligano agli italiani a farsi assumere con contratti fatti in Bulgaria,Ucraina,e altri paesi dove aprono sedi per risparmiare. Io vorrei sapere perche' stanno facendo in modo che dobbiamo morire di fame se un lavoratore come me vuole lavorare come autista deve fare i conti con la ditta che toglie i soldi con le forze dell'ordine che ti caricano di verbali e a volte togliere la patente rimanendo una persona con famiglia in mezzo alla strada. IO SO CHE LA LEGGE E' LEGGE ma vedersi senza uno stipendio e' brutto. Se faccio i conti a stare settimane intere fuori casa e con le ore che facciamo e le spese che ci vogliono,NOI PRENDIAMO MENO DI UN OPERAIO, la mia categoria e' sottopagata vorrei cambiare mestiere ma non ce' lavoro di nessun genere e se qualcuno ti da lavoro si tengono due o tre mesi di stipendio, non cerco aiuto ma vorrei farvi capire che per la mia categoria si deve fare qualcosa almeno mettendo leggi come in altri paesi dell'Unione Europea in italia un autista deve stare sul camion dai65 fino a 70 anni ma e Normale?

nicola falco 07.03.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

RIFORME OGGI O VOTO SUBITO PER FARE CHIAREZZA,E' FINITO IL TEMPO DELLA PROTESTA E DELLE DENUNCE DI FATTI CHE TUTTI CONOSC0NO.IL VOTO NON E' MAI DI PROTESTA,ESSO E' O DI CONSEVAZIONE O DI CAMBIAQMENTO.CONTINUATE COSI'PRESTO LA PIAZZA VI CACCERA' A TUTTI!

michelangelo ciacciarell, latina Commentatore certificato 07.03.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un piccolo artigiano della provincia di Bologna faccio il fabbro, 2 dipendenti 1 socio e la mia compagna impiegata, non ho potuto ancora pagare le 13dicesime e questo mese penso che non riuscirò a pagare gli stipendi, ho impegnato l'appartamento di 60Mq a 35Km da Bologna, tutto quello per cui ho lavorato in 40 anni di sudore, oggi vedo grillo che gioca a mandare a casa tutti gli altri che giocano ad acaparrarsi il potere, io lavoro pago sta gentaglia e loro mi rovinano, spero di non diventare uno dei 300 e passa suicidati, ma prima di farlo penso che ne maderò avanti piu che posso a vedere cosa c'è, se qualcuno parte io sono gia armato con fucile da caccia, qua fino a che non scorre il sangue non si fa niente.
Tanti auguri gente :-(

Valter Bartolini, Castenaso (BO) Commentatore certificato 07.03.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

JACOPO FO' ACCUSA DI IMPOSTORI CON MODI ARROGANTI CHI PARLA DEL MOV. 5 STELLE IN TV,BENE,ALLORA CHE VADA LUI A PARLARE IN TV A DARE LE DOVUTE SPIEGAZIONI AI TANTI ELETTORI ANZIANI DEL MOV. 5 STELLE CHE NON SANNO MANCO CHI SONO GLI ELETTI E DOVE SI TROVANO QUESTA PERSONE. BASTA CON QUESTA CENSURA LA GENTE CHIEDE E' VUOLE INFORMAZIONI.

Sergio S., Casoria Commentatore certificato 07.03.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

SAMBONET, non Sambonè. Che valore dare ad un intervento di uno che non sa neppure come si scrive il nome di uno dei possibili compratori?

Marco Maiocco 07.03.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

per le industrie italiane bisogna tener conto anche dei costi energetici che devono affrontare, vi invito a leggere un mio ultimo articolo

http://www.dailyenmoveme.com/it/mercato/la-domanda-di-energia-elettrica-un-percorso-di-lenta-decrescita

felice l. Commentatore certificato 07.03.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro deputato Buonafede oltre ai discorsi di retorica solidale mi piacerebbe sapere quale secondo potrebbe essere la soluzione.

sgarant 07.03.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Nel territorio del Comune dove risiedo siamo riusciti con il passa parola a conseguire un discreto successo.
Si pensi, nel mio piccolo paese, un tempo roccaforte rossa (con percentuali bulgare), dove hanno votato circa 160 persone, questi sono i risultati delle elezioni:
alla Camera:
PD 60
M5S 46
PDL 27
LISTA CON MONTI 8
SEL 4
al Senato:
PD 62
M5S 39
PDL 25
LISTA CON MONTI 10
SEL 3

Claudio Terzaroli, Pereta (GR) Commentatore certificato 07.03.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Le imprese italiane non devono essere esportate, siamo noi in prima persona a dover produrre il vero made in Italy e a non regalare all'estero le nostre conoscenze e la nostra cultura.
Il PIL viene ancora usato come indicatore dello stato economico di un paese e non ho mai sentito parlare di PNL (prodotto nazionale lordo) come vero indicatore, se non soltanto da quelli che vogliono portare le industrie italiane all'estero.
E' troppo comodo usare così i nostri avi e poi sbatterci la porta in faccia andando a vendere prodotti che non sono veramente italiani all'estero. Dovrebbero vietare di vendere come prodotto italiano tutto quello che è fatto all'estero!
Solo noi veri ITALIANI possiamo produrre e vendere prodotti italiani ricercati nel mondo e ventudi anche come prodotti di lusso.
Gli imprenditori sono degli ingrati allo stesso popolo italiano! Non possono arricchirsi senza darci un posto di lavoro! Il denaro deve arrivare in Italia e girare qui, più che altrove.
La crisi non si può dire che non sia dovuta al divario tra ricchi e poveri!!! Cosa vuoi che faccia un ricco con il suo plus-danaro? Non lo spende certo in Italia o per comprare 200 maiali da mangiare, quando non potrà mai mangiarli, mentre c'è gente che muore di fame e deve rubare per mangiare.
Bisogna distribuire meglio la ricchezza, ma non in modo omogeneo dando a tutti la stessa quantità di soldi! Il problema è che ci sono poche persone che si arricchiscono sempre di più e gli altri non possono comprare più niente. Che valore volete che abbia il denaro in questo modo? Non può che perdere valore!
Poveri gli italiani che lavorano e vedono gli andamenti delle borse influenzati dal volere di pochi! Due gatti che comprano e vendono le azioni in base a quello che gli dicono le stesse persone che stanno ai governi!
L'economia deve essere in mano alle famiglie!
Prendiamoci quello che di viene rubato!
E se c'è un partito che ruba è la Lega Nord! Se due espulsi dalla Lega l'hanno fatto è grazie a tutta la Lega.

Louis XX 07.03.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo con voi, stringete i denti, non mollate la fabbrica, anzi ripulitela, fra poco scapperanno, ed allora tocchera a voi farla rinascere.

Giovanni Allegra 07.03.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Le piccole e medie industrie non potranno mai crescere in Italia, perché viene impedita la loro crescita. Oggi le uniche industrie che possono competere sono quelle che vanno avanti con soldi sporchi! Mi dispiace se qualche persona onesta debba leggere questo, ma sappiamo tutti qual è la realtà che devono affrontare le piccole e medie imprese, se non anche grosse industrie.
Fare una legge contro il conflitto di interessi sarebbe anche un modo per evitare che la Fininvest o altri gruppi eliminino la competizione legiferando!
Perché sto dicendo questo? Molto piccoli imprenditori sapranno benissimo cosa devono pagare INGIUSTAMENTE di TASSE ogni anno, ritrovandosi con DEBITI assurdi.
Ogni hanno si devono pagare delle tasse in base ad una PREVISIONE di quelle che possono essere le entrate e NON di ENTRATE EFFETTIVE!
Spesso i clienti possono venire a diminuire e ti ritrovi nella M***A per dover pagare quello che non guadagni!
Possibile che tanti dicono di voler aiutare le piccole e medie imprese e poi non si faccia niente per evitare questa situazione?
Non vi sembra strano che degli industriali in parlamento non sollevino questo problema?
A me no, evitano la concorrenza. Chi vuole fare l'imprenditore deve stare fuori dai luoghi del potere dove si legifera!

Louis XX 07.03.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Leggete quanta M***A hanno stampato sulla loro pagina online! E per fortuna che è TGcom24...

Con 35 anni di ignoranza dimostrata, di balle, incapacità a governare ancora li difendono? Logico: si maneggiano meglio se sono ignoranti o se "collaborano"!

Non diamo ascolto e proseguiamo per la nostra strada. Il risultato si vedrà e intanto abbiamo appena preso un 3% in più, cosa che farà ora schiattare molti!!!

3mendo 07.03.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

CHI HA VOTATO PD - PDL - LEGA E PEGGIO ANCORA CHI HA VOTATO MONTI E' UN DECELEBRATO OLTRE CHE UN POVERO COGLIONE! MI SEMBRA OVVIO O NO ? COME SI FA' A VOTARE I PARTITI DI SEMPRE DOPO GLI SCANDALI AVVENUTI E SCOPERTI DOVE APPUNTO E' VENUTA ALLA LUCE LA TRISTE VERITA' CHE TUTTI I POLITICI DI SEMPRE FOTTONO SOLDI AL POPOLO ITALIANO DALLA MATTINA ALLA SERA ED INOLTRE FANNO ACCORDI CON GLI AMERICANI DEL NORD PER VENDERCI A 4 LIRE DOPO CHE CI AVRANNO UCCISI TUTTI CON QUESTA CRISI INVENTATA DAL GRUPPO MASSONE ILLUMINATI O ANCHE CHIAMATO GRUPPO BILDERBERGER ! IO AMO IL MIO PAESE SIAMO I MILGIORI IN TUTTO DALLA MEDICIANA DOVE SCROPRIAMO SEMPRE TUTTO PRIMA DEL RESTO DEL MONDO ALLA MODA ALLE AUTO MOTO ARCHITETTURA CIBO SIAMO IL POPOLO BACIATO DA DIO ! PECCATO CHE AL POTERE VI E' UNA MASSONERIA SATANICA CHE SI E' VENDUTO AL GRUPPO BILDERBERGER E VUOLE UCCIDERCI TUTTI SOTTOMETTENDOCI AL " NUOVO ORDINE MONDIALE " = " UNA NUOVA SCHIAVITU DEI TEMPI MODERNI " FORSE NON AVETE CAPITO IL PROGETTO DEGLI ILLUMINATI QUINDI PDL -PD-MONTI -LEGA E' QUELLO DI PORTARCI ALLA ROVINA PER POI FARCI INVADERE DAGLI AMERICANI DEL NORD! CARI FRATELLI ITALIANI ASCOLTATE E MEDITATE FATE COME FANNO GLI ECUADORIANI POPOLO FIERO E LIBERO VOTATE IN LARGA MISURA IL MOVIMENTO 5 STELLE E BEPPE GRILLO E VEDRETE CHE TUTTI I MASSONI VERRANNO SCONFITTI E L' ITALIA CONOSCERA' UNA DEMOCRAZIA CHE NON HA MAI VISSUTO ! RITORNERA' IL LAVORO PER TUTTI LE FAMILIE SI RIEMPIRANNO DI ALMENO 4 FIGLI , RITORNERA' IL SERENO ! FORZA ITALIA SVEGLIA ! ALLE PROSSIME ELEZIONI UN SOLO VOTO 1 VALE 1 VOTATE IN MASSA IL MOVIMENTO 5 STELLE SOLO COSI' IL SOGNO DIVENTERA' REALTA' ! E COME IL POPOLO ECUDORIANO VI LIBERERETE DEI CORROTTI LORO HANNO VOTATO RAFAEL CORREA LA LEGGENDA UN SANTO ! VOI VOTATE MOVIMENTO 5 STELLE BEPPE GRILLO E VI SALVERETE !!! FORZA FORZA !!! A MORTE I MASSONI DEL GRUPPO BILDEBERG ED ILLUMINATI AFFANCULO LO ZIO SAM FOTTETI GRINGOS VERRETE CACCIATI DAL NOSTRO PAESE IN ITALIA COMANDIAMO NOI! " ITALIA AGLI ITALIANI " !

CRISTIAN LOCATELLI 07.03.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Richard Ginori, corre voce, non so quanto sia veritiera e quindi da prendere col beneficio di inventario, che un sindacato per tutelare i lavoratori sestesi abbia richiesto l'iscrizione al sindacato e il 10% della liquidazione che otterrà il lavoratore.
E' mai possibile???

TIERREG ., Bientina Commentatore certificato 07.03.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente se ne parla.
Lavoravo in Richard Ginori: ho perso il lavoro con la dichiarazione di liquidazione dell'azienda stessa, sono tra i (pochi) sfortunati che non hanno avuto nemmeno la cassa integrazione. Da allora, un anno, sono disoccupato perché nessuno mi ha più offerto un lavoro, con la scusa della crisi, o che sono "troppo qualificato".

Finalmente ne parlate, ma bisogna anche che qualcuno agisca e sia fatto qualcosa. Perché parlarne, ne hanno parlato tutti, compresi pd e sel e tutta la compagnia bella.

Bisogna che sia fatto qualcosa per salvare il Brand, uno dei più forti e storici d'italia, per salvare la manifattura, che essa stessa è causa e corpo del marchio: senza i lavoratori di Sesto Fiorentino non può esistere una vera Richard Ginori: una RG altrove non avrebbe senso, senza quelle persone dalle competenze sicuramente uniche, e dovete fare qualcosa per coloro come me hanno talento, skill, voglia di lavorare, eppure a 30 anni si trovano disoccupati a causa di fallimenti di aziende a causa della sbandierata crisi, e per l'incapacità anche degli altri imprenditori delle aziende ancora in funzione a riassorbire i talenti "a spasso". E vi parlo io che non facevo lo spazzino (con tutto il rispetto x quella figura) ma ero impiegato in una delle funzioni più importanti nell'azienda.

Beh, intanto fa piacere che se ne parli, mentre si aspettano anche le AZIONI (e sono queste le cose che mi premono: non "bersani si bersani no".. quelli sono giochi di forza).

Peraltro, quando Ginori fu liquidata ti scrissi, caro beppe, per segnalarti il caso: la mia mail ignorata completamente. Beh, perlomeno adesso ha la visibilità che merità, l'azienda e i suoi lavoratori.

Speriamo bene.

Mirko B., Firenze Commentatore certificato 07.03.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ipocrisia di chi ripete da anni le stesse promesse mai realizzate non ha limite. Adesso vogliono alleanze senza nemmeno chiederlo, te lo fanno capire indirettamente per aver sempre un piede fuori e giustificarsi.
Cambiamo questo c...o di paese.
Grazie Beppe

Domenico Nota 07.03.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

Mi chiamo Silvia Mattiuzzi, ho 26 anni e scrivo da Udine. Il mio desiderio sarebbe quello comunicare agli italiani quello che mi è accaduto durante il mese di febbraio.
Sono una studentessa lavoratrice fuori sede iscritta al terzo anno della Facoltà di Servizio Sociale presso l'Università di Trieste. Ero, fino a qualche giorno fa, in perfetta linea con gli esami previsti per l'anno accademico corrente, quando mi hanno comunicato che, a causa di un errore informatico dovuto da una procedura propria dell'Università di Trieste, non avrei potuto laurearmi prima di luglio 2014. Mi sono ritrovata in una situazione a dir poco paradossale. Da una parte, studente fuori corso e, dall'altra, in attesa di ricevere l'importo relativo alla borsa di studio. Ho pensato di intraprendere delle azioni al fine di poter risolvere la questione ma non è stato facile nemmeno avere un confronto diretto con il personale amministrativo, il quale mi ha dato l'opportunità di un colloquio solo dopo averlo intimidito di comunicare alla stampa ed a altre autorità competenti quanto accaduto.
Il colloquio non ha dato i risultati sperati e si è concluso con la sola promessa di far risalire al personale tecnico informatico l'inefficienza di questa procedura che non prevede alcuna mail di ritorno e conferma relativa alla correttezza e completezza dell'operazione. Di fatto mi ritrovo dunque a dover aspettare un anno per potermi laureare nonostante mi manchino solo pochi esami. Oltre al danno anche la beffa poichè dovrò sostenere il pagamento della tassa prevista per gli studenti fuori corso e la penalizzazione relativa al voto di laurea.Mi rendo conto che il problema non è così importante rispetto a tutto quello che sta accadendo nel nostro Paese ma Vi chiedo di rendere pubblico quanto accaduto poichè non sono la sola a dover subire questo sopruso.
Vi ringrazio molto per l'attenzione e disponibilità.

Saluti

Silvia Mattiuzzi

silvia mattiuzzi 07.03.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Dario

la rivoluzione è iniziata li manderemo tutti a casa!!!

sergio g., Giaveno (TO) Commentatore certificato 07.03.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

continuando la news di prima a conferma dei ladri usa bretelloni;
In un primo momento il contrasto è stato verbale. Per esempio, ci si è serviti della CNBC, controllata dalla Fed Reserve, su cui John Carney, Senior Editor di CNBC.com. ha pubblicato un editoriale con una dichiarazione intrigante : «Non ha nessuna importanza se la Federal Reserve Bank di New York detenga in realtà l’oro della banca centrale tedesca, o se l’oro sia puro. Fino a quando la Fed dice di detenerlo, starà bene lì e potrà servire per tutti gli scopi pratici per cui potrebbe essere utilizzato. Può essere venduto, prestato, utilizzato come garanzia, utilizzato per pagare debiti e considerato lo stesso come capitale bancario, proprio la stessa cosa sia che esista che non esista ». Ha aggiunto: «Come ho già detto, per quasi tutti gli scopi immaginabili operativi, l’effettiva esistenza di oro a Fort Knox o nei caveaux sotto
La Bundesbank, titolare ufficiale delle riserve auree, si è messa in prima linea nella difesa dell’oro, in quanto il Parlamento non aveva l’autorità sufficiente per fare avviare le procedure di rimpatrio. Ma lo ha fatto con riluttanza solo dopo che la Corte federale tedesca ha preso la decisione e ha chiesto di fare una valutazione delle riserve depositate all’estero chiedendo che venissero rinviate in patria piccole parti del metallo per essere fuse e riportate a lingotti standard, in modo da testarne l’autenticità. In tutto il piano prevede il rimpatrio di 150 tonnellate d’oro nei prossimi tre anni, per verificare la qualità e il peso dei lingotti.
Il Federal Reserve System, che conserva nei suoi caveaux l’oro nazionale americano, è diventata la seconda linea di resistenza per la Germania. In un primo momento il contrasto è stato verbale. Per esempio, ci si è serviti della CNBC, controllata dalla Fed Reserve, su cui John Carney, Senior Editor di CNBC.com. ha pubblicato un editoriale con una dichiarazione intrigante : «Non ha nessuna importanza se la Federal Reserve Bank di

mirko g. Commentatore certificato 07.03.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo nasce da una crisi generata dall'america e che sta pagando l'europa mediterranea,perchè la germania è andata d'accordo con usa a causa della sua esposizione sui derivati.In pratica la causa della crisi mondiale sarebbe dovuta ai pijgs europei,cosa non vera ma sappiamo tutti che è stata generata dalla bilderberg trilaterale soros e tutta sta schifezza con l'appoggio di obama che ha cusato la stampa di soldi senza copertura.
Manco a dirlo ed ecco la sorpresa
La Germania è il secondo paese al mondo per riserve in oro, con circa 3.400 tonnellate (3.396 per la precisione), per un valore stimato di 190 miliardi di dollari ai prezzi correnti. La maggior parte del «metallo giallo» è conservato all’estero, solo il 31% è rimasto nei depositi nazionali , mentre il 45% è depositato negli Stati Uniti, il 13% – in Gran Bretagna e l’11% in Francia. Il Bundestag ha sollevato la questione della restituzione dei fondi già lo scorso gennaio, ma inaspettatamente la richiesta ha sbattuto contro un muro di infuocata resistenza. C’è qualcuno che detesta l’idea della restituzione.
La Bundesbank, titolare ufficiale delle riserve auree, si è messa in prima linea nella difesa dell’oro, in quanto il Parlamento non aveva l’autorità sufficiente per fare avviare le procedure di rimpatrio. Ma lo ha fatto con riluttanza solo dopo che la Corte federale tedesca ha preso la decisione e ha chiesto di fare una valutazione delle riserve depositate all’estero chiedendo che venissero rinviate in patria piccole parti del metallo per essere fuse e riportate a lingotti standard, in modo da testarne l’autenticità. In tutto il piano prevede il rimpatrio di 150 tonnellate d’oro nei prossimi tre anni, per verificare la qualità e il peso dei lingotti.
Il Federal Reserve System, che conserva nei suoi caveaux l’oro nazionale americano, è diventata la seconda linea di resistenza per la Germania. In un primo momento il contrasto è stato verbale. Per esempio, ci si è serviti della CNBC, controllata dalla F

mirko gravina 07.03.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PURTROPPO CONTRARIAMENTE A QUANTO DICHIARATO LA RICHARD GINORI ERA IN CRISI DAGLI ANNI 80 E NON COME DICHIARATO DA INIZIO 2012, LE VICENDE DELLA FABBRICA A SESTO F.NO SONO NOTE A TUTTI I CITTADINI, PERCHE' FACENTE PARTE DEL TESSUTO SOCIALE DELLA STESSA CITTADINA.
LA CRISI PARTE DAI VARI PASSAGGI DI PROPRIETA DELLA SOCIETA', DALLA INCAPACITA' INNOVATIVA DELLE VARIE PROPRIETA, DAGLI ERRORI DI STRATEGIE INDUSTRIALI ATTUANE NEGLI ULTIMI DUE DECENNI, LA RICHARD GINORI ERA LI' FERMA CONTINUAVA A SFORNARE OGGETTI PER UNA CLIENTELA CHE NON ERA PIU' QUELLA DI UN TEMPO. CHIARISCO, UN TEMPO LE FAMIGLIE AVEVANO IL SERVITO DI PIATTI BUONO PER LA DOMENICA E LE OCCASIONI SPECIALI E FACEVANO ANCHE SACRIFICI PER ARRIVARE A QUELLO, OGGI COMPRI DEI BUONI PIATTI AD UN TERZO, UN QUARTO DI QUELLO CHE COSTANO I PIATTI GINORI. LE MAESTRANZE ANCHE LORO NON SI RENDEVANO CONTO DI QUESTO O CHIDEVANO GLI OCCHI, ANCHE PERCHE' IL POSTO ALLA GINORI ERA COME IL POSTO STATALE PER I SESTESI. IL SIGNORE DEI COBAS CHE SCRIVE NON SI RENDE CONTO ANCORA CHE LA FABBRICA ERA ORMAI UN MORTO CHE CAMMINA E CHE L'UNICA COSA DI VALORE COMMERCIALE ERA IL MARCHIO. QUESTO DETTO DA UNO CHE è NATO A SESTO F.NO ORMAI NEL LONTANO 61, CHE COME LA MAGGIORANZA DEI SESTESI DI ORIENTAMENTO DI SINISTRA (COMUNISTA E ME NE VANTO ANCORA)PURTROPPO E L'UNICA VERA VERITA'. NEL TEMPO LE COSE CAMBIANO, ALTRIMENTI SAREBBERO ANCORA IN PIEDI LE OTRE 400 PICCOLE ATTIVITA' CHE LAVORAVANO LA CERAMICA ARTISTICA A SESTO F.NO, CHE ALTRO NON ERANO CHE IN PARTE INDOTTO DERIVATO
DELLA STESSA GINORI.
UN CORDIALE SALUTO A TUTTI.

MAURO DEL GRANCHIO 07.03.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

http://firmiamo.it/la-richard-ginori-siamo-anche-noi#petition

un articolo, tre pensieri e tante firme del mondo del design che si esprime su #competenza, #design e #affettività

Francesca murialdo 07.03.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Con tutta la possibile simpatia ma a un certo punto si dovrà passare a proposte che anche se condivisibili non siano generiche. A mio parere occorre più concretezza.

cesare manfredi 07.03.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a tutti gli eletti, mi chiamo Adriano Marracino e invito a leggere la mia denuncia sul trasporto e vi allego il link

http://stradafacendo.tgcom24.it/wpmu/2010/10/12/i-camion-viaggiano-carichi-di-reati-e-bugie-e-nessuno-vede-nulla/

aspetto un vostro riscontro

adriano marracino, san severo Commentatore certificato 07.03.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

A voi, carissimi deputati e senatori del movimento 5 stelle, i migliori auguri. Mi permetto, in primis, di dire che le tre virtù di ogni essere, appartenente alla razza umana, sono il gusto del buon senso, il rispetto della dignità di tutti e la passione o l'amore verso ogni genere di attività ( politica, ingegneria, medicina, biologia, operaio e cosi via) Queste tre virtù, di conseguenza, se tenute bene nei nostri cuori o nella mente, ci allontaneranno, in modo del tutto naturale, dai compromessi, dall'arte innaturale del rubare, e ci guideranno al contrario verso il bene comune e fare bene le cose, iniziando magari dalle piccole cose, perchè dal piccolo poi man mano si possono costruire le grande cose: é un atto di umiltà, non di vergogna. Voi state cosi intrapendendo una nuova stada, un cammino culturale e sociale nuovo, che non hanno niente in comune con la vecchia classe politica. Inoltre oggi, cosa di fondamentale importanza è quella di rompere il legame tra la vecchia politica e il malaffare.
Sono poco saggi nè conoscono bene la storia ( chi di spada ferisce, di spada perisce) tutti coloro che vorrebbero coinvolgervi a percorrere insieme la loro vecchia strada. Pertanto, Bersani o quanti come lui hanno poca saggezza e pochissimo gusto del buon senso. Dunque, una politica nuova, prima di compromessi, perchè i compromessi prima o poi porteranno alla rovina e alla perdita della libertà di pensiero o di parola e alla perdita della dignità. Inoltre, bisogna fare sempre in modo che i vostri figli siano e saranno sempre orgogliosi di voi: ....questa è la vera e la piccola storia dell'uomo, ovvero quella più naturale possibile.
Riace li 07/3/2013
Ing.Giuseppe Campagna

Giuseppe campagna, Riace Commentatore certificato 07.03.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

ho votato per voi, ma ieri sera ti ho sentito intervenire alla trasmissione della gruber e non mi sei piaciuto affatto, mi sembrava di ascoltare un "brunetta" qualunque. Se la linea che adotti è quella di scimmiottare i vecchi politici mi deludi.

chiara spat 07.03.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

.... ( .....) Secondo il nostro pensiero e quello che sentiamo nel nostro cuore, siamo arrivati ad un punto in cui non possiamo più andare oltre, in aggiunta, è possibile che perdiamo tutto quello che abbiamo se restiamo dove siamo arrivati adesso e non facciamo nient'altro per avanzare. Quindi, è arrivata l'ora di rischiare un'altra volta e compiere un passo pericoloso ma che vale la pena. Perché, forse uniti con altri settori sociali che hanno i nostri stessi bisogni sarà possibile ottenere quello di cui necessitiamo e meritiamo. Un nuovo passo avanti nella lotta indigena è possibile solo se l'indigeno si unisce con operai, contadini, studenti, insegnanti, impiegati... cioè i lavoratori della città e della campagna...... Hasta siempre..el Comandante Delegado

Comandante Delegado 07.03.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Come una supplica vi chiedo di mandare un bel Vaffa, a tutti questi politici che continuano a porre al primo posto degli interessi degli italiani "la legge elettorale".
Agli italiani non gliene frega NULLA.
Questi sono scolllegati dalla realtà.
Pensano che i loro interessi di casta siano i nostri.
Siamo all'assurdo.

davide herzog, bari Commentatore certificato 07.03.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è come Zorro, la parte migliore della popolazione spera in un suo miracolo, tirarci fuori da questa melma ! Unica differenza ; invece della California spagnolesca abbiamo un'italia ladronesca ! Certo che questo paese per esistere ha sempre bisogno di eroi e santi ! carlo

carlo mancuso 07.03.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile dire che mi sento molto confusa. E' inutile dire che il balbettio quotidiano del PD è pietoso e che l'intervista della Gruber al deputato Bonafede mette Cinque stelle a una distanza siderale dei politichicchi. E' inutile dire che la morte di Chavez mi ha ha fatto sperare che Grillo possa rappresentare per l'Italia quello che Chavez è stato per il Venezuela.
E allora mi è sovvenuto che oltre ai ministeri dell'economia ecc, avrà nelle mani il cinque stelle, anche la difesa, gli esteri, e l'interno. E allora?
Ditemi qualcosa.
P.S. E', anche, inutile che vi dica che non ho votato per voi e per nessuno dei partiti dell'arco costituzionale.

maria francesca Cannonito, Palermo Commentatore certificato 07.03.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Grillo, Casaleggio e la democrazia virtuale

La rete: da straordinaria risorsa a pericolo per l'ordinamento democratico

Mi permetto di segnalare questo articolo interessante:

http://www.lavoroergosum.it/?p=1521


Se hai voglia di un confrontarto, puoi liberamente lasciare un commento.

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 07.03.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento

invece di regalare aziende a tedeschi ed americani
facciamo come chavez(che però poi è stato avvelenato come arafat e ucciso come Haider noi italiani non l'avremo mai questo onore,avendo solo buffoni come leader..non comici,ma buffoni!)
nazionalizziamo tutte le aziende strategiche o cmq ne deteniamo una quota decisionale
come Finmeccanica(che con finti scandali vogliono privatizzarla già l'ha indicato la BCE nella famosa lettera ''dismettere asset pubblici'')
Eni,Enel,Saipem,Ansaldo e tutte la moda e la manifattura
ormai a queste aziende stanno facendo fare la fine di Olivetti (data in mano al sionista rothscild De Benedetti che l'ha fatta fallire per bene dopo aver ceduto ad USA ed UK tutti i brevetti)e Nuovo Pignone(azienda leader regalata al suo principale concorrente,General Electric dopo la crisi del 92 e speculazione sulla lira,che oggi si ripropone come spread,ma sono sempre gli stessi che rapinano l'Italia sempre Draghi c'è ad occuparsene,uomo Goldmann Sachs
l'azienda poi non è mai stata quotata in borsa ,per evitare sia speculabile e scalabile,essendo altamente strategica, ed è oggi leader nella realizzazioni di turbine e compressoni da usare nelle centrali !)

evoi grillini del c.,panettieri,infermieri,laureati inutili(capirai quanto vale una laurea..i grandi uomini e presidenti quasi nessuno era laureato)
ma tornate a fare il pane..che fate meno danni
non sapete niente..non avete qualità
poi il comunicato 53 ha ridotto la scelta ai peggiori,i più marpioni che si erano candidati..
mentre la gente competente è stata fatta rimanere fuori..forse perchè casaleggio(che fa tutto per guadagno,parole di grillo)e grillo non vogliono essere messi in in ombra da persone più intelligenti politicamente di loro..
ecco perchè come Mussolini che durò un ventennio e Berlusconi che durò un ventennio si sono circondati di utili idioti da controllare e minacciare con avvocati se sforano i diktat..

marco marini 07.03.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che pena sti deputati grillini.. gli mancano proprio le basi..Sanbonè invece di Sanbonet..ma come si fa..se una sbaglia ste cose facili..
poi auguri,compatire..
cazzo siete stati votati per combattere e proporre se no ci riprendiamo berlusconi che almeno alla merkel gli ha dato della culona inchiavabile..
ed ad Obama dell'abbronzato(infame massacratore di bambini sempre difeso da Grillo e questo la dice lunga su Grillo!)
sti grillini che fanno?
un cazzo..
è stata solo una presa per il culo..
in Sicilia hanno fatto il reddito di povertà altro che cittadinanza ossia un nucleo famigliare che prende meno di 5000euro l'anno gliene danno altri 5000 ossia se prendi meno di 400euro euro l'anno ossia sei praticamente morto ti aiutano,se ne prendi 1euro in più puoi morire di fame per loro perchè considerato che con 410euro al mese te la puoi cavare da solo..
e Grillo dice niente..tace si maschera da ninja(tra l'altro vietato dalla legge coprire il volto!)..

ecco cosa cazzo hanno fatto i grillini..

ora se vi fa comodo pensate che sia un troll fate pure per rigettare la critica
anche a PD e PDL faceva comodo pensare che grillo non sarebbe mai stato in grado di fare un partito(ricordo Fassino ''fatti un partito Grillo e poi vediamo quanti voti prendi'')
occhio che i voti come ve li abbiamo dati ce li riprendiamo alle prossime elezioni!
occhio!

massimo gentile 07.03.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151275058742382&set=a.86463527381.97072.71253357381&type=1&theater

spartaco boccioni 07.03.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro On. Deputato Alfonso Bonafede M5S...mi riferisco al tuo articolo sulla Richard Ginori. Ti ricordo che non sei stato eletto nel M5S per augurare in bocca al lupo, nè per esprimere solidarietà, nè per auspicare. Sei stato eletto per LOTTARE E PROPORRE. Dunque sull'emigrazione delle nostre imprese all'estero verso paesi dove la forza lavoro viene sfruttata...PROPOSTA: Tassa di importazione merci al 45% sulla valutazione del valore attribuito dai tecnici doganali. Hasta siempre.

Comandante Delegado 07.03.13 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

commentate l'idea sotto e proponete modifiche al sistema ,inoltre vediamo quali sono i vantaggi e anche gli svantaggi ,da questa crisi non ne usciremo con i sistemi tradizionali questo e' certo

italo u. Commentatore certificato 07.03.13 03:08| 
 |
Rispondi al commento

AVREI UNA IDEA per uscire dalla situazione di crisi venutasi a creare .
partiamo dall'analisi dalle motivazioni della crisi,
domande:

mancano prodotti?
mancano capacita' produttive?
manca energia?
manca moneta circolante?

le prime tre domande sono semplici la risposta e' NO anzi tutto abbonda
cosa manca veramente e' la capacita' di spesa quindi la moneta circolante .

sappiamo tutti che non possiamo aumentare questa capacita' senza aumentare il debito
sappiamo tutti che non possimao stampare denaro in quanto la banca centrale BCE non e'
controllata dagli stati,sappiamo tutti che le politiche economiche vengono ormai decise
a livello comunitario.

SOLUZIONE AL PROBLEMA DI CRISI ITALIA

non abbandoneremo l'euro in quanto questo ci fa estremamente comodo ,
anzi faremo di tutto perche' si rafforzi ,
ma lo stato con una legge introduce una banca nuova sotto il controllo del ministero del tesoro ,questa banca avra' il compito di emettere una moneta di proprieta' del popolo italiano/stato questa moneta non crea nessun tipo di debito ,e lo stato si impegna a pagare salari stipendi pensioni con un 20% di questa moneta
e riscuotere le tasse nella misura del 20% con questa moneta .la moneta in questione sara' solo cartacea partira da 10 centesimi di carta fino al taglio da 20 ,sara' per legge parificata al valore dell'euro con cambio fisso 1:1 non sara' esportabile ma avra valore legale all'interno dei confini nazionali.

pensioni e stipendi verranno incrementati del 20% il nuovo totale verra pagato 80% in euro 20% nuova moneta

i crediti che le imprese devono avere verranno liquidati immediatamente con 50% questa nuova moneta e 50% euro
tutto quello in commercio deve essere pagato in misura del 20% con questa moneta
la moneta in questione e' convertibile in euro solo presso la banca emittente .

l'idea e' grezza in questo momento ma puo' essere la soluzione ai nostri problemi
pensateci pensateci

italo u. Commentatore certificato 07.03.13 03:04| 
 |
Rispondi al commento


AVREI UNA IDEA per uscire dalla situazione di crisi venutasi a creare .

partiamo dall'analisi dalle motivazioni della crisi,

domande:

mancano prodotti?
mancano capacita' produttive?
manca energia?
manca moneta circolante?

le prime tre domande sono semplici la risposta e' NO anzi tutto abbonda
cosa manca veramente e' la capacita' di spesa quindi la moneta circolante .

sappiamo tutti che non possiamo aumentare questa capacita' senza aumentare il debito
sappiamo tutti che non possimao stampare denaro in quanto la banca centrale BCE non e'
controllata dagli stati,sappiamo tutti che le politiche economiche vengono ormai decise
a livello comunitario.

breve illustrazione di cosa sia la moneta.

la moneta di uno stato prende valore dal momento che lo stato esige di riscuotere le tasse
con quella moneta ,molto semplice se io stato ti dico a te cittadino che a fine mese/anno
ti chiedero' di pagarmi un tot in una moneta ,tu cittadino sarai costretto a reperire
questa moneta lavorando/commerciando ecc.

ora abbiamo chiarito tutti i concetti.

SOLUZIONE AL PROBLEMA DI CRISI ITALIA

non abbandoneremo l'euro in quanto questo ci fa estremamente comodo ,anzi faremo di tutto
perche' si rafforzi ,ma lo stato con una legge introduce una banca nuova sotto il controllo del
ministero del tesoro ,questa banca avra' il compito di emettere una moneta di proprieta' del
popolo italiano/stato questa moneta non crea nessun tipo di debito ,e lo stato si impegna
a pagare salari stipendi pensioni con un 20% di questa moneta e riscuotere le tasse nella misura del 20%
con questa moneta .

la moneta in questione sara' solo cartacea partira da 10 centesimi di carta fino al taglio da 20 ,sara' per legge
parificata al valore dell'euro con cambio fisso 1:1 non sara' esportabile ma avra valore legale
all'interno dei confini nazionali.

pensioni e stipendi verranno incrementati del 20% il nuovo totale verra pagato 80% in euro 20% nuova moneta

italo u. Commentatore certificato 07.03.13 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Per il caso Richard Ginori, come per la Bridgestone, ma come per tutte le Omsa, Ilva, Alcoa, Eutelia, per tutte quelle che vengono fatte fallire, o chiuse, o delocalizzate: lo Stato le espropria per interesse nazionale e ne trasferisce la proprieta' a dirigenti e operai, che la gestiranno indipendentemente. Che la Cassa Depositi e Prestiti funga da loro Banca, con interessi dell'1% per i primi 3 anni. E vediamo!

Filippo Lioy 07.03.13 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi spieghi perchè da un anno scrivo a questo sito della situazione di 3000 lavoratori dell'appalto postale e nessuno si è mai (dico MAI) degnato di rispondermi. 2000 persone su 3000 vanno a casa e Beppe Grillo non si è mai degnato nemmeno di rispondere a una mail, né lui né il suo staff.
In compenso il Pd si è fatto trovare ad ogni incontro, manifestazione, ed ha risposto ad ogni mail.
Sono iscritto in questo blog dal primo V day a cui partecipai attivamente, non sono un troll dell'ultima ora. E, molto sinceramente, nemmeno un sostenitore di Grillo, ad oggi. Solo non capisco perchè debbano esserci lavoratori di serie A, che vengono ascoltati, e lavoratori di serie B a cui non si rivolge nemmeno una risposta.

Riccardo Tronci 07.03.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

tanti pensano che Grillo sia un distruttore e che i grillini ubbidiscono per paura per poi liberarsi una volta eletti o ottenuto i loro scopi. Questa è la natura umana, niente di nuovo. Piuttosto, solo condividendo insieme valori si riesce a sopraffare tutto ciò che di sbagliato ha la natura umana. E' bello vedere idee, a volte anche confuse ma sincere e dette a apertamente senza paura. Lasciamoci prendere in giro da chi pensa che siamo stupidi, chi pensa che bisogna mascherarsi da vecchio politico per fare politica. Ricordate Impastato? voleva fare politica contro la mafia liberamente e l'idea M5S invece vuole fare politica liberamente contro tutto quello che funziona male al mondo e che lo condiziona, che condiziona ogni nostro diritto. Impastato era solo, voi siete tanti e pronti a crescere. Occorrono idee rivoluzionarie e non per questo stravaganti. No a Equitalia? e l'alternativa? proponiamo... secondo me anche va cambiata ma non credo che frammentarla sia positivo. Vanno messe regole non discrezionali a chi ci lavora, ridurre i costi della gestione Equitalia e basta lavorare per obiettivi nel pubblico. La differenza tra Pubblico e privato è sostanziale, e l'Italia l'ha capita bene negli anni ma oggi si mette in discussione tutto solo per la voglia di cambiare, anche in peggio. Questo è da evitare. Non si può paragonare il lavoro privato con il pubblico, il primo mette i soldi è ha diritti, il secondo li prende e basta... quindi dirigenti pubblici non fate gli imprenditori e arrendetevi! non avete alcun diritto sui lavoratori se non vi comportate come il buon padre di famiglia. Avete rovinato l'Italia quanto i politici e i sindacati che sono nati con idee positive per tutelare i lavoratori ne hanno approfittato e sono passati dalla parte sbagliate per la solita questione che ne hanno APPROFITTATO. Ora occorre recuperare quanto ci avete tolto e basta diritti per voi soltato, è ora di smammare. Tuteliamo la famiglia e i minori altrimenti non siamo nulla.

insieme M., mondo Commentatore certificato 07.03.13 00:04| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI NON LA CONOSCESSE QUESTA E' LA GINORI

http://it.wikipedia.org/wiki/Museo_Richard-Ginori_della_Manifattura_di_Doccia

http://www.museodidoccia.it/

DAVVERO UNA PARTE DI NOI, DEL NOSTRO PAESE! SE SI SPEGNESSE PERDEREMMO I POSTI DI LAVORO ED UNA PARTE DELLA NOSTRA STORIA TROPPO IMPORTANTE, NON POSSIAMO PERMETTERLO!

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2012/02/20/visualizza_new.html_101551254.html

guardate l'ansa dal 20 febbraio hanno deciso di vandere allo Stato, ma cosa e quanto? la collezione è enorme ...
andrebbe salvato tutto (fabbrica-museo e scuola di miniatura) e reso statale proprio come avrebbero fatto i tedeschi altro che privatizzare o vendere! la GINORI è un TESORO ITALIANO!
nessuno venderebbe le porte del battistero di Firenze o le civiche raccolte milanesi, o il museo di Capodimonte!

Marcello F., Alghero Commentatore certificato 06.03.13 23:59| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordo

ruggero vannella 06.03.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

l'azienda citata è Sanbonet, non sanbonè...gnurant

Sergio Deriu 06.03.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, Casaleggio e la democrazia virtuale
La Rete: da straordinaria risorsa a pericolo per l'ordinamento democratico .

Mi permetto di segnalarvi questo articolo, per chi ha voglia di un confronto libero da pregiudizi, c'è la possibilità di lasciare un commento.

http://www.lavoroergosum.it/?p=1521

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 06.03.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Ho l'impressione che la Ginori sia l'ennesimo esempio di impresa italiana incapace di rimanere sui mercati internazionali adeguandosi al fatto che, incredibile ma vero il mondo è cambiato negli ultimi 20anni.
Incapacità sotto vari profili e a vari livelli, dai dirigenti ai lavoratori.
Il nome è rimasto, forse, ma sotto al nome...il nulla; nulla che sia economicamente conveniente.
Le soluzioni sono solo 2: se si trova una soluzione economicamente valida si andrà avanti col salvabile...se non si troverà chiusura e ciao a tutti.
I lavoratori in esubero o licenziati? dovranno riqualificarsi o reimpiegarsi come accade in tutte le parti del mondo senza che ciò si trasformi in una tragedia all'italiana con le fisse sul posto fisso .

Speriamo solo che non venga sfornato il solito rimedio della cassaintegrazione all'infinito...siamo pieni di rottami industriali che non hanno speranze per cui abbiamo avviato o concesso la cassaintegrazione

nessuno sa quante decine di miliardi abbiamo buttato nel bidone a forza di finanziare cassaintegrazione negli ultimi 10 anni
una, due o tre valanghe di soldi che avrebbero potuti essere spesi, senza troppa fantasia in modo migliore.

roberto p 06.03.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre più spesso sentiamo parlare di meritocrazia, anche se è più un ritornello che un reale progetto, ma condivido solo in parte poiché un concetto veramente doc dovrebbe includere la stupidocrazia, premiare il merito si.. ma anche penalizzare gli imbecilli.
Vi rammento che la produttività non si tratta, non è come chiedere lo sconto.. tu lavori tanto e io ti pago poco, né lavoro in offerta speciale prendi 3 e paghi 2.. tu lavori tre ore e io te ne pago due. L'improduttività la si conosce, la si capisce e la si migliora.
Tengo a precisare, per evitare che qualche stronzo di dirigente tenti di cavalcare il cavallo contro la mia tesi semplicemente reclamando il merito di tutta la categoria per l’eccellenza di molte aziende italiane che effettivamente lo sono, che quanto affermo accade in quelle dove intermedia una trafila di individui tra la proprietà e i dipendenti di base.. sembrano masserie senza padrone. A differenza di tante piccole aziende dove responsabili e maestranze vengono quotidianamente sottoposti individualmente a continui test di professionalità e capacità produttive in modo diretto dal padrone stesso, e se esse soffrono, malgrado la passione e il costante impegno, è perché devono sostenere tutto il carico dell'imbarazzante "sistema Italia"...
Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 06.03.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
Perchè non insegni ai tuoi eletti, tipo Alfonso Bonafede in questo momento a ottoemezzo, di riempire di contenuti le loro dichiarazioni piuttosto che fare un elenco noiosissimo di ideologie?

Michele milani 06.03.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, Casaleggio e la democrazia virtuale

La rete: da straordinaria risorsa a pericolo per l'ordinamento democratico

Mi permetto di segnalare questo articolo:

http://www.lavoroergosum.it/?p=1521

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 06.03.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento

IL MADE IN ITALY E' UN GRAN VALORE CHE AVETE..

DOVETE PROTEGGERLO COI DENTI...

Marco Casarza, Svizzera Commentatore certificato 06.03.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Fino ad ora sono stato zitto ma vigile sull'evolversi degli eventi. Ora sento la necessità impellente di " supplicarti" di non cedere alle tentazioni. Di te e del tuo operato sono sicuro ma di quello dei tuoi eletti ... spero prorio che sappiano mantenere un comportamento ed un contegno consono alle loro promesse elettorali. Altrimenti credo proprio che sarà la fine della democrazia. Se siamo arrivati a questo vuoto istituzionale è, a mio modesto parere, colpa dell'esito del voto. Ma sia chiaro, non di quello dato al tuo movimento, ma di quello espresso dai settari bigotti di entrambi gli schieramenti PD e PDl. Più che convinti io li definisco una manica di corrotti che fanno tutto a pagamento. Altrimenti non mi spiego perchè dopo tanti scandali, corruzioni e assoluta immobilità nel fare, ci siano ancora persone che danno loro il voto. Ero indeciso se annullare la scheda o andare e votare per il tuo movimento. Poi consapevole che il voto è comunque la più alta espressione di democrazia, ho scelto di dar loro una scrollata, votando per l'unica formazione in cui mi sentivo rappresentato. Questa sera ascoltando il TG3 mi sono reso conto che sono tutti immersi nella merda, e cercano di attaccarsi a qualche stronzo galleggiante, senza rendersi conto che non troveranno nessuno che li salvi dal loro meschino destino.Dovranno andare tutti a casa! A meno che Napolitano non faccia il Governo del Presidente.
Mi raccomando Beppe, puoi anche censurarmi, ma vigila sull'operato e serietà dei tuoi. Con affetto e simpatia. Giancarlo

Giancarlo Montin 06.03.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento

ho ascoltato il telegiornale del 6 marzo e mi è parso di essere presa in giro.Vi abbiamo votato per prendere delle decisioni importanti per uscire dalla crisi ma Bersani non ha capito un'acca, Monti è ora che vada a casa con la sua tecnica,Berlusconi è sparito quindi fate i bravi fate di tutto per aiutarci.Ciao a tutti
Enrica.

enrica pioppo 06.03.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento

BARRA A DRITTA E AVANTI TUTTA, BEPPE, NOI NON VOGLIAMO ACCORDI O INCIUCI CON NESSUNO ALTRIMENTI NON TI AVREI VOTATO E FATTO VOTARE. CHI HA VOTATO IL MOVIMENTO CONOSCEVA LE REGOLE FIN DALL’INIZIO E PERTANTO CHI NON E’ D’ACCORDO SONO SOLO INFILTRATI TROLL MANDATI DAI LADRI PD.

claudio 06.03.13 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Peppe sei un grande dobbiamo cacciare a tutti i nullafacenti dei giornalisti Rai e tutte le ex signorine buonasera che il pomeriggio vanno a prendere il caffè alla Rai ed io devo pagare il canone Rai e un abuso dobbiamo fare una bella pulizia ti raccomando io sono un ex della sinistra non andavo più a votare ho votato te perché la penso come te ciao ed in bocca al lupo.

Mimmo cianci 06.03.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

BeppeNazionale facci tornare il sorriso. Un grande abbraccio a tutti gli Italiani e ESCIDALLEUROPA

Stefano R., orte Commentatore certificato 06.03.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

il Tribunale di Firenze ha dichiarato inspiegabilmente fallita Richard Ginori, non accogliendo il concordato preventivo.
CI sono troppi interessi in ballo quando si tratta di fare un concordato preventivo, SI TENDE a FAR FALLIRE LE AZIENDE in modo di potersi spartire il bottino fra i professionisti (SEMPRE GLI STESSI) e soci, ed ai creditori alla fine non resta niente

alessandro viviani 06.03.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

umanita' in frantumi con rapporti umani inesistenti o quasi, creano cio' che accade,purtroppo.L' U M A N I T A' (IL RITORNO ALL'ESSERE UMANI,QUALI LA MAGGIOR PARTE DI NOI SIAMO), SOSTITUISCA I S I S T E M I BASATI SULLO S F R U T T A M E N T O DELL'ALTRUI D I S P E R A Z I O N E. Piu' Libertta' piu' Creativita' piu' Crescita Umana e Sociale.Felice Maritano
P.S. CORDOGLIO E SOLIDARIETA' CON TUTTO IL VENEZUELA.
La differenza tra i "miei " anni 80,la mia gioventu' ed oggi, e' che,allora ci si mobilitava solidali per tanti e tantissime cose,oggi c'e' la non cultura del "coltivare il proprio orticello".Non si vede nemmeno piu' il proprio di naso,altro che vedere oltre il proprio naso...
Forza Beppe!!!

felice maritano, pietra ligure Commentatore certificato 06.03.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosi come ai lavoratori della bridgestone in Puglia

Renata Carraro, Padova Commentatore certificato 06.03.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI GLI AMICI DEL M5S

QUESTA EST UNA DELLE TANTE VERGOGNE CHE CI HA LASCIATO S.B. E I SUOI CAMERATI.

E PENSARE CHE OLTRE IL 30% DEGLI ITALIANI LO HANNO ANCORA VOTATO QUESTO BALORDO.

ITALIANI SVEGLIAMOCI PER LA MISERIA.

ORLANDINI GIANCARLO 06.03.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

una visione o un sogno: i lavoratori e altre persone comuni si comprano l'azienda e i lavoratori la autogestiscono e se tra loro non ci sono figure all'altezza le assumono. Sembra utopistico, eppure oltre ai tanti casi del genere che già ci sono, ne ho uno proprio vicino a me, un parente che vive in Emilia Romagna. L'hanno fatto anni fa e stanno reggendo bene nonostante la crisi. Certo, sono sacrifici, non hanno ancora finito di pagare, lavorano come muli ma portano a casa uno stipendio decoroso e sono contenti. Qualcuno ha commentato proponendo di utilizzare i soldi dei rimborsi non ritirati per finanaziare aziende italiane che producano sul territorio, invece che lasciarli allo stato cialtrone che li dilapida. Sono d'accordo. A parte che lo Stato in un caso come la Ginori avrebbe dovuto acquisirla, per poi magari passare al secondo step, cioè la vendita a condizioni facilitate ai lavoratori e piccoli investitori italiani, in tempi dilazionati e pagamenti sostenibili.

barbara b. Commentatore certificato 06.03.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Bersani e Company (D’Alema, Fassino, Finocchiaro, Veltroni…) che ne pensate di cominciare ad assumervi le proprie responsabilità e dare l’esempio.
Già gli esempi, è di questo che veramente ha bisogno l’Italia. Credo che l’esempio sia il primo passo da fare per recuperare la credibilità necessaria. Penso che l’unico esempio che vi si possa chiedere è di dimettervi da tutte le vostre cariche e fare posto ad altri.
Vi prego fate questo atto di responsabilità, non siate attaccati alle poltrone, dimostrate si non stare li solo per tutelare interessi incoffessabili. Di non essere come quelli del PDL….
Il secondo passo sarebbe di mandare avanti qualche faccia nuova che dica che visto che c’è la crisi (o no!) la TAV non si fa, gli F35 non si comprano, che ritiriamo le nostre truppe dalle missioni di pace?? e che nei primi 100 giorni di governo si impegni:
- Ad approvare una seria legge anticorruzione e antievasione fiscale,
- Ad abbassare il numero dei parlamentari e dei loro esosi stipendi, di dimezzare il numero dei consiglieri regionali e comunali, di eliminare i consigli provinciali e circoscrizionali;
- A limitare il numero dei mandati parlamentari a 2;
- Che istituisca un reddito di cittadinanza che aiuti per qualche anno chi perde il lavoro (mi sembra che già esista qualcosa di simile si chiama cassa integrazione);
- Che limiti il precariato e investa su scuola, sanità e acqua pubblica.
- Che finalmente faccia una serie leggi sul conflitto di interesse
- Che si impegni nella green economy

Mi sembra sia un buon inizio, che credo possa avere senza problemi la fiducia del M5S… forse basta che chi li propone sia credibile..
Tra l’altro mi sembra che sia anche piuttosto di sinistra.
O sbaglio?

giovanni b., roma Commentatore certificato 06.03.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi il fatto che prodotti simili a Ginori vengono fatti in Cina a un decimo del costo non ha alcuna influenza sui problemi dell'azienda.
Il fatto che decine di aziende a basso contenuto tecnologico chiudano in tutto il mondo occidentale e le uniche aziende che fanno soldi sono quelle dove servono alte competenze (google, apple, etc) non vi dice proprio niente?
Ma no, è ufficiale, la colpa è tutta di Bersani.
Io propongo di avere un paese con due valute: la pizza di fango che usiamo per facilitare l'export e l'euro forte per comprare il petrolio, il gas e tutte le altre materie prime (perché con la pizza di fango non ce le possiamo permettere). Che dite si può fare?
Dio mio la superficialità di questi post è comica.

Andrea S 06.03.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo sindacalista che ora si fa promozione, 5 o 6 anni fa invece di andare alle riunioni dove si parlava della situazione della Ginori preferiva stare a casa a vedere la partita di coppa della Fiorentina senza neanche l'educazione di avvisare. Forse perché invece di andare a sentire cosa avevano da dire quattro giovani noglobal sfigati e precari che donavano il loro tempo a studiare i grandi cambiamenti in atto preferiva donare il suo prezioso tempo solo per riunioni con i vertici del pd locale, che infatti li hanno riempiti di chiacchere per anni e poi li hanno scaricati. A volte oltre che piangere e puntare il dito uno dovrebbe prima di tutto fare autocritica e togliersi di torno se ha dimostrato di essere inadeguato.

giuseppe fava 06.03.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Preso dal vostro "Non Statuto" condiviso ed impegnativo per gli eletti M5S:

Articolo 4
"Il MoVimento 5 Stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Esso vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e SENZA LA MEDIAZIONE di ORGANISMI DIRETTIVI o RAPPRESENTATIVI, riconoscendo alla TOTALITA degli utenti della RETE il RUOLO DI GOVERNO ed INDIRIZZO normalmente attribuito a pochi".

Ergo......
Gli indirizzi di Grillo e Casaleggio oppure quelli derivati dalle assemblee dei gruppi parlamentari M5S NON POSSONO BASTARE.
Per decidere come comportarvi dovete fare un referendum on-line, almeno tra gli iscritti anche se parlate di totalità della rete , per decidere SI o NO alla fiducia al governo.
Avanti rispettate ciò che avete condiviso...

Pippo65 06.03.13 17:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, avete mai sentito parlare di anatocismo bancario? Io mi occupo di questo ed il 90% degli affidamenti sono colpiti da anatocismo se non da usura in questi caso si può recuperare il maltolto dalle Banche
Si può interrompere qualsiasi azione della banca e se ci sono i requisiti (facciamo una preanalisi gratuita) recuperare la liquidità sottratta dalle stesse. Se volete contattarmi via mail per un contatto libero da qualsiasi impegno e completamente gratuito
ripianificazionedebitoria@gmail.com
Giovanni
Ognno dia un pò del proprio tempo alla comunità

GIOVANNI L. Commentatore certificato 06.03.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA (da approfondire)

Perchè con i soldi cui rinunciano i parlamentari M5S e contributi volontari non creiamo un fondo che investa su aziende con produzioni nazionali ?

John John 06.03.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

continua
E anche all'università non gli spiegano chi sia stato.
Il problema diventa politico quando cominciamo a porci la seguente domanda:Di questi 40 enni, che non hanno mai avuto la possibilità di lavorare nemmeno un giorno, che ne facciamo?
Tu dici:" Nessuno deve restare indietro".
Bene, sono d'accordo, ma come vuoi fare a non lasciare indietro nessuno senza aver tolto ai bankster la possibilità di creare moneta dal niente e restituirla al popolo?
Finché saremo costretti a rivolgerci agli strozzini e pagare loro il signoraggio NON sarà possibile "Non lasciare indietro nessuno".
Mi sembra evidente che nessuno dei partiti che ci hanno venduto ai banchieri, sarà disposto a seguirti su questo terreno, qualora volessi avviarti per questa strada.
Allora si potrebbe favorire l'alternativa della creazione di "monete Locali" che possono avere carattere anche regionale, come in Germania, che emettono una propria moneta parallela all'Euro, con un cambio alla pari.
Con una "PROPRIA" moneta,che avrebbe le caratteristiche della solidarietà, si potrebbero integrare i costi " sociali" di questi "quarantenni" sfortunati, che " non verrebbero lasciati indietro".
Mi è chiaro poi che queste misure andrebbero combinate con altre antispreco, come l'organizzazione di "mercatini del baratto, nei quali verrebbero scambiati oggetti che ad ognuno non servono più, ma possono essere utili all'altro",l'organizzazione del territorio che preveda l'occupazione dei terreni incolti,ovviamente con compenso ai proprietari, affinché delle cooperative opportunamente organizzate possano lavorarci, sostenendo in questo modo, attraverso la produzione di beni primari, la moneta locale.
In questo modo si aprirebbero degli sbocchi anche per i quarantenni, altrimenti esclusi.
I salari verrebbero pagati in parte coi prodotti, in parte in moneta locale ed in parte in Euro. Con queste misure sarà possibile integrare tutti e permettere a tutti di sopravvivere e di sentirsi utili.
Giuseppe

Giuseppe Siano, - Seleziona - Commentatore certificato 06.03.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Magari non accettate Bersani presidente , proponetene un altro, ma questo 2 punto delle proposte Bersani va approvato con estrema urgenza in parlamento.
Siamo in tanti io compreso che vi hanno dato fiducia, non deludeteci, cambiate l'Italia, approvate questi punti perchè non sappiamo piu' come mangiare !!!

Grazie e forza M5S


2) Misure urgenti sul fronte sociale e del lavoro.
- Pagamenti della Pubblica Amministrazione alle imprese con emissione di titoli del tesoro dedicati e potenziamento a trecentosessanta gradi degli strumenti di Cassa Depositi e Prestiti per la finanza d'impresa.
- Allentamento del Patto di stabilità degli Enti locali per rafforzare gli sportelli sociali e per un piano di piccole opere a cominciare da scuole
e strutture sanitarie.
- Programma per la banda larga e lo sviluppi dell'ICT.
- Riduzione del costo del lavoro stabile per eliminare i vantaggi di costo del lavoro precario e superamento degli automatismi della legge Fornero.
- Salario o compenso minimo per chi non ha copertura contrattuale.
- Avvio della universalizzazione delle indennità di disoccupazione e introduzione di un reddito minimo d'inserimento.
- Salvaguardia esodati.
- Avvio della spending review con il sistema delle autonomie e definizione di piani di riorganizzazione di ogni Pubblica Amministrazione.
- Riduzione e redistribuzione dell'IMU secondo le proposte già avanzate dal PD.
- Misure per la tracciabilità e la fedeltà fiscale, blocco dei condoni e rivisitazione delle procedure di Equitalia.
Ciascun intervento sugli investimenti e il lavoro sarà rafforzato al Sud, anche in coordinamento con i fondi comunitari.

sandro mantovani 06.03.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono almeno 10 anni che conosco la situazione della Richard Ginori. Nessuno ha fatto niente, né mi aspetto qualcuno faccia qualcosa. Perché? ma perché PD e PDL non pensano di poter rubare nulla. Quindi, mi spiace ma è il mercato! - i dipendenti posso iscriversi alle Liste di Collocamento, gli faremo sapere.
Per MPS invece il nuovo governo proporrà un salvataggio a spese dei cittadini. Già, perchè i Monti Bond, "onerosi" per MPS secondo la definizione di Monti, hanno in realtà rimesso in pericolo il bilancio dello Stato. La fonte è Il sole 24 Ore: di cui io mi fido poco, e quindi mi aspetto che la situazione sia in realtà peggiore.
Ma in questo caso, i Monti bond servivano per salvare la mangiatoia del PD: ed ecco che i soldi si sono trovati.
Ecco, ai dipendenti della Richard Ginori auguro di avere memoria almeno fino alle prossime elezioni: e di fare un'intensa campagna di informazione contro questi ladri. Perché oggi tocca a loro, domani potrebbe toccare a noi... ed ai giornali, non interessa.

Euplio Franco 06.03.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Bisogna cominciare a smetterla di prendersi per cu...o.
Quando affermi nel programma che solo dopo 3 rifiuti viene tolto il salario di cittadinanza, resto basito, perché ciò dimostra che NON conosci la situazione del sud, dove ci sono "giovani" arrivati a quarant'anni senza aver ricevuto nessuna offerta di lavoro, nemmeno sottopagata, allora,di cosa vogliamo ancora parlare?
Secondo me va anzitutto definita la base del movimento,la sua costituzione storica, prima di arrivare alle misure da prendere.
In breve:
La mia generazione(67)anni, ha cercato di offrire ai figli "il posto sicuro", che veniva solitamente identificato nello Stato, dove il livello culturale richiesto era scarso e mediocre, in quanto gli occupanti questi posti erano chiamati a svolgere ruoli settoriali di scarsa importanza, facili da apprendere in breve tempo.
Si richiedeva quindi un livello culturale di infimo livello che doveva poi essere supportato
Da una corrispettiva arroganza.
In altri Post ho cercato di far presente il nocciolo del problema, che è quello della creatività, che serve a produrre imprenditori, che in Italia è uguale a 0.
In Svizzera i maestri d'asilo, guadagnano come i professori universitari, perché gli svizzeri hanno capito che i giochi si fanno tra i 3 e 6 anni di vita.
La scuola, a qualsiasi livello, diventa un parcheggio con il compito di annientare qualsiasi forma di curiosità, che è alla base dall'apprendimento, anzi quei bambini curiosi, vengono spesso definiti dei disturbatori da mettere da parte.
La scuola italiana è strutturata sull'insegnamento frontale, che non porta da nessuna parte, perché genera noia ed apatia.
Bisogna strutturare il sistema sui "Gruppi di lavoro", che richiedono la partecipazione "attiva" di ogni discente, in modo da trasformare ogni apprendimento in una "conquista" effettuata dall'intero gruppo.
In Italia c'è gente che arriva all'Università senza avere MAI sentito parlare di Nikola Tesla.
Continua.

Giuseppe Siano, - Seleziona - Commentatore certificato 06.03.13 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti.
in una trasmissione televisiva di pochi giorni fa si discuteva dei punti di programma del M5S e di come trovare i soldi per attuare questo programma. Dalla discussione e dai calcoli che ne deriva è emerso che non ci sarebbero abbastanza risorse per attuare il programma del M5S.La risorse ci sono! Infatti oltre ai tagli alla casta prevalentemente di origine politica si potrebbero attuare altri tagli per cosi dire ad altre caste un po piu nascoste. Il problema dell'Italia e degli italiani è il lavoro!!!senza lavoro non si puo' continuare a vivere ed ecco che si potrebbe intervenire in altri settori per potere investire piu soldi in scuola, ricerca, innovazione e impresa. Una casta non ancora bene identificata è rappresentata da tutti quei generali e graduati delle forze armate che prendono valangate di soldi per starsene rinchiusi nei loro uffici a far niente, mentre chi è impiegato in ruoli operativi di ordine pubblico a difesa dei cittadini non ha neanche i soldi per fare il pieno alle volanti ! perchè non RIFORMARE LE FORZE DI POLIZIA? bisogna fare un corpo unico di polizia!Secondo voi i carabinieri o la gdf per fare quello che fanno han bisogno di essere dei militari? assolutamente no! ci vuole una unificazione e un taglio ai grandi stipendi e poi vedrete quanti soldi si possono ottenere da destinare per il lavoro e il precariato! Serve una unica divisa un unica forza di polizia un unico regolamento questo servirà ad ottenere maggiori risorse altro che sprechi!
I SOLDI SI POSSONO TROVARE BASTA VOLERLO!

margri F, modena Commentatore certificato 06.03.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Se c'è stata una bancarotta fraudolenta significa che qualcuno probabilmente si è ficcato in tasca una paccata di soldi che ora non ci sono più:
il problema è che rubare di per sé non è un reato e che restiruire il maltolto in modo anche coercitivo non è previsto dalle leggi dei paesi civili, quindi la Ginori verrà distrutta e il suo marchio usurpato da qualche volpone.
Contro malagestione e criminalità finanziaria NON esistono stumenti legali efficaci poichè la politica italiana (ed estera) ha sempre sostenuto in tutti i modi possibili i cosiddetti colletti bianchi: faccio notare che il MASSIMO possibile per bancarotta fraudolenta è la condanna a 10 anni (pena massima mai inflitta a nessuno) e che arriva dopo moooolti anni di processi, quindi può arrivare dopo i termini di prescrizione.....
Se la prescrizione NON ci fosse dopo che il processo è iniziato i colletti bianchi ci penserebbero due volte prima di delinquere!
La malagiustizia è una delle prime cause della malaeconomia.

p.s. che la Germania ci abbia trascinato in Europa per papparsi le nostre aziende e quelle delle regioni periferiche ormai è sempre più evidente....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 06.03.13 15:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Z9elpnqRDCk Guardate questo video, fa capire molto il legame tra la dipendeza che si vuole mandanere in questa nostra civiltá terrestre e la crisi economica mondiale.

Valentina Pica, Roma, Italy Commentatore certificato 06.03.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Fioroni atto di amore verso il paese.
Ma vaffa!!!!!!!
Berlusconi è un ostacolo cercano ancora di capire a chi dare le colpe.
Giornalista: bersani è stato chiaro.Ma si è dimenticato :
A non dire come vanno fatte le cose.
Noi siamo quel movimento così ci definisce Bersani!! noi siamo il movimento M5S non quel movimento ricordati se vuoi rispetto rispetta il prossimo,

Renzi esce dalla porta secondaria per andare a firenze .A CASA ??????!!!!!!!!!1
IL PD si è spaccato
Nessun renziano parla, parlano solo i bersaniani
Noi siamo :
Coperchio mal posto su pentola a pressione , grande filosofo bersani.

M5S elezioni e al governo con la maggioranza .
Italiani cosa abbiamo da perde se il movimento va al governo ditemi di cosa avete paura votiamo il movimento e che vadano in parlamento e facciano quello che hanno detto ma subito .

Alessandro Pesenti , pioltello milano Commentatore certificato 06.03.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Qui e prima :IL DEBITO DEL PRODOTTO : cosa si produce e come si utilizza .

Abbonndantemente (Orchitamente) Evidenziato : il DEBITO FINANZIARIO (comprensivo dell'esigenza di una Semplificazione-equitaria della normativa)

Oggi evidenzio

IL DEBITO PROFESSIONALE :genericamente inteso
: ''il tutti a casa'' ;
si aggiunga , il realmente sentito nell'accostarsi ai Servizi Professionali ,di elencabili categorie.

e Qua raggiungo facilmente il QUOrum , interesse che inviterei Qui :


ma non sono certf.

Parre'sia pura

wiwa la parre 06.03.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Da Fini a D’Alema, da Letta a Frattini, i trombati si consolano nelle fondazioni di Stato: e io pago.

Due giorni fa la notizia: Massimo D’Alema è diventato ambasciatore in Italia e nel mondo del tartufo. Appena uscito dal Parlamento, ecco immediato un altro ruolo di prestigio dunque. Primo punto all’ordine del giorno per l’ex onorevole: la candidatura del pregiato fungo per il riconoscimento dell’Unesco.
Insomma, non si fa in tempo ad uscire dal Parlamento che subito si liberano posti nei comitati e nei direttivi di enti, associazioni e fondazioni lautamente sovvenzionate dallo Stato e dai partiti. Anche Franco Frattini, ad esempio, ha deciso come “baffino” di non tornare nell’arena politica dopo aver ricoperto l’incarico di ministro degli Esteri nell’ultimo governo Berlusconi. Poco male dato che Frattini è presidente della SIOI (Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale), ente che ha appena ricevuto dalla Farnesina ben 92 mila euro per la propria “attività di studio, di ricerca e di formazione nel campo della politica estera o di promozione e sviluppo dei rapporti internazionali”. Nella stessa società, peraltro, siede anche Giulio Terzi Sant’Agata, titolare ancora per qualche giorno del ministero degli Esteri. Un altro ex, insomma. Ma torniamo a Frattini. Già, perché l’addio alla politica non gli dev’essere costato troppo. Oltre ad essere presidente della SIOI, infatti, presiede anche la Fondazione De Gasperi (anche questa sovvenzionata per 18.400 euro dalla Farnesina) ed è membro del comitato esecutivo dell’Aspen Institute, altra fondazioni che pullula di altri “ex”, di oggi e di ieri: Romano Prodi, Giuliano Amato, Gianni De Michelis, Gianni Letta (il quale, peraltro, è vicepresidente anche di un altro ente, la Società Dante Alighieri, che ha ricevuto qualche tempo fa un finanziamento pubblico di 555 mila euro).
Per gli ex della politica, dunque, poltrone ci sono eccome. Un buon modo per digerire il boccone amaro dell’esclusione da Montecitori

Antonio Ra 06.03.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,io sono con te, sono fiducioso dei ragazzi ,sono e resteranno faccie pulite.
i giornalisti e i parlamentari hanno avuto critiche assurde e irrispettose nei confronti di cittadini italiani che hanno avuto la forza di voler cambiare insieme agli altri 25% del M5S.

Invito il popolo italiano a votare il nuovo e non avere paura non ci sono ne fascisti ne comunisti ma solo desiderio di fare per L'italia e questo ce lo devono perchè ricordate li abbiamo messi li noi e NOI li possiamo mandare a CASA!!!!!!!!

Alessandro Pesenti , pioltello milano Commentatore certificato 06.03.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
la Ginori è solo la punta di un iceberg.
Dall'introduzione dell'euro la nostra economia è messa sotto pressione dall'egemonia europea.
L'Europa "unita" serve solo a sopprimere tutto ciò che non è teutonico, francese ed inglese.
Crisi, vera crisi, falsa crisi. Euro, debito pubblico, spread, tasse per sanare il debito pubblico, tasse per allinearci all'Europa.
Tutte cazzate....solo "terrorismo".
Lo Stato è il cancro dello Stato.
Sapete dove sono finiti i soldi dell'IMU?
Sono serviti a far riprendere l'economia e ad aiutare le industrie in difficoltà? No.
Sono serviti a pagare la "macchina stato" e tutta la sua inutile burocrazia: ministeriali, militari, personale in esubero presso tutte le ammministrazioni statali (sistemato dai vari politici di "destra" e di "sinistra" dopo OGNI elezione), gente assunta dalle varie "parentopoli" in tutti gli enti pubblici.
Lo Stato consuma solo e non produce un cazzo.
Un'operaio a fine giornata produce 50 pentole.
Un ministeriale o un militare (escluse le forze dell'ordine) cosa producono?
Ogni giorno passando presso le edicole, sulla gazzetta dei concorsi, lo Stato indice sempre nuovi concorsi per assumere personale.
Ma cosa cazzo ci deve fare con tutta questa gente?? Facesse lavorare quelli che non fanno un cazzo.
La risposta è solo una. Stanno portando l'Italia al collasso.
Da un lato aumentano ciò che consuma e non produce (i dipendenti pubblici) dall'altro bersagliano ciò che produce (piccole, medie e grandi imprese portandole alla chiusura).
Dove finiremo quando non esisterà più la nostra economia fatta di "operai", dove prenderanno i soldi per "mantenere" i "dipendenti pubblici"?
La Ginori è l'ennesima industria finita nel vortice Stato/Eropa (Monti/Merkel)
Noi falliamo e svendiamo con la folta scia di disoccupati e cassaintegrati; l'Europa compra tutto quello che è fallito (industrie e marchi) e sposta la produzione all'estero facendo lavorare operai stranieri.

Tagliamo le spese inutili dello Stato!!!!!!!

Roberto A., Roma Commentatore certificato 06.03.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento

RISPOSTA A:
IKLDEDRANDO DE GHERARDUCCI 05-03-13 : 18,31

.


.
Il cane rabbiosoal momento sembra essere solo Lei, forse perchè non avrà modo di riscuotere il giusto premio per anni ed anni di militanza "interessata"?

Maurizio I., Roma Commentatore certificato 06.03.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi sto divertendo come un pazzo come non succedeva dai tempi di "Te lo do io il Brasile" o, naturalmente, dal cult dei cult "Topo Galileo".
Da un lato il Pd (partito democristiano) che cerca un lifting possibile...dall'altro il movimento dell'apprendista stregone che fa la "faccia scura per fare più paura".
Il D'Alemismo avvelena anche te, il Grillismo aggrava il quadro clinico...
Chi vive di una sequenza di errori, dalla Bolognina in poi, ha poca possibilità di essere credibile quand'anche si mettesse in gioco.
Chi fa il duro e puro, come fosse al bar, forse non ha capito che il contesto è cambiato. Il 24 febbraio partivano dallo 0%, ora sono al 25%...
Che tutti coloro che hanno cambiato idea, e li hanno votati, siano così allineati da seguirli pure contro un muro ho qualche dubbio. Di solito chi vive in un microcosmo blindato se la racconta e tende a darsi ragione.
Ma il contesto è cambiato. Al bar, di solito, se non hai ragione urli più forte e te la prendi. All'interno delle istituzioni, non è detto che chi ti ha dato il voto ti segua per forza se vai in direzione non gradita. Finalmente il movimento si mette in gioco...ed era ora.
Le chiacchiere stanno a zero e gli errori FINALMENTE si pagano...
Concordate una linea e portatela avanti.
Quale?
Io ho votato un partito che ha superato di slancio i 100.000 voti e, come sapete, in democrazia conta pochino. Voi che siete oltre, SICURAMENTE, facendo breccia su un elettorato così vasto avete NECESSARIAMENTE le capacità e l'esperienza per operare senza consigli, quindi sono sufficientemente cazzi vostri per essere anche cazzi miei.
Certo, un condannato in via definitiva che si prende la briga di andare a compiere un atto istituzionale come le consultazioni, in un movimento in cui NON POTREBBE NEMMENO ISCRIVERSI, non è un bel vedere e come inizio non c'è male.
Poi, la calata dei 2 badanti nel consesso dei 163 badati, all'interno del movimento in cui "uno vale uno", vale da sola il prezzo del biglietto.

Hasta onorevoli

mauricio espinoza 06.03.13 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HANNO AVUTO (PDL + PD) il 54% dei consensi!

Che CAZZO VOGLIONO?
Il berluska ha distrutto monti, bersani voleva SMACCHIARE. Hanno seminato VENTO!

SI Facciano, LORO, il solito governo DI MMERDA!
(chiedo sempre scusa)
E vediamo un pò.

Ecco, RENZI e' già pronto a spaccare il PD e finire dal BERLUSKA.
SONO LORO, I RESPONSABILI, FINO ALLA FINE.
Se ne devono andare.WM5S

Franco Restuccia Commentatore certificato 06.03.13 14:38| 
 |
Rispondi al commento

URGENTE PER LO STAFF.

E' possibile indire una consultazione sul blog per ricevere le nostre proposte sui nomi dei ministri del governo a 5 stelle da presentare a napolitano?

Nicola da Mantova Commentatore certificato 06.03.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusca e Berluschino non cacano senno
Di ilsimplicissimus

Renzi incontrò Berlusconi ad Arcore subito nel pieno della crisi che costrinse Berlusconi all’acquisto di deputati. Il sindaco di Firenze, le cui aziende hanno sempre lavorato per Mediaset, disse che si parlò della sua città, ma alcuni commentatori meno disposti a farsi prendere per il naso dal calandrino di Rignano, supposero che un Cavaliere che già aveva fiutato il suo declino avesse offerto a Renzi, di cui conosceva la vigoria aziendalista e destreggiante, una sostanziale successione morbida da portare avanti nel tempo. Il sindaco avrebbe portato il suo esprit e la sua anagrafe, mentre il Cavaliere avrebbe pensato a spruzzarlo di aura politica intrecciando gli rapporti con Blair e gli ambienti bancari che contano, insomma conferendogli padri nobili più consistenti di Winnie The Pooh e Capitan Uncino.

Lo stesso Berlusconi recentemente sembra voler confermare la sostanza di quell’incontro sostenendo che Renzi ” accese in me la speranza di vedere nascere una sinistra socialdemocratica”. Certo in questo si annida il ridicolo del’uomo con la sua voragine di incultura politica e il suo organetto che suona sempre la stessa canzone in qualsiasi contesto. La verità è che il tentativo era solo quello di far nascere un leader di destra, un Berluschino che tuttavia potesse fregiarsi di un’etichetta diversa e lontana dai veleni seminati dal cavaliere. Cosa che puntualmente è avvenuta prima con la saga della rottamazione e poi alle primarie con una candidatura nata e vissuta all’ombra del sistema finanziario, ma con la presa in giro del camper, idea del resto frutto degli spin doctor berlusconiani al seguito del sindaco.

E oggi finalmente abbiamo l’ultimo atto di quel piano messo a punto il 6 dicembre del 2010 e fruttificato nel tempo proprio grazie a un ambiente di centrosinistra talmente ossessionato da Berlusconi e dal suo stesso immobilismo, da non sembrare più in grado di discernere le linee

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.03.13 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch’io ho votato M5S in quanto mi riconosco in una serie di punti del programma del movimento.
Ora credo che il movimento debba dimostrare, anche per rispetto dei suoi elettori, che quei punti di programma sono un obiettivo reale.
Sicuramente il Pd non è un interlocutore “che piace” al movimento, è questo è comprensibilissimo, ma a questo punto ci si aspetterebbe che il M5S, anche turandosi il naso, facesse le sue proposte al PD, tutte quelle che ritiene utili al raggiungimento dei suoi obiettivi: es. legge che elimini il finanziamento pubblico ai partiti, legge per la riduzione degli stipendi d’ora ai manager, delle pensioni d’oro, eventualmente un premier diverso da Bersani, una nuova legge elettorale, etc, ovv tutto alla luce del sole, in questo modo si obbligherebbe il Pd a dover decidere se governare o assumersi la responsabilità di questo stallo.
Un’ultima osservazione: nel blog si legge che la linea del M5S è quella di votare le proposte che ritiene in linea con i suoi punti di programma, giusto ma
1) come si farà a stabilire che una proposta è in linea con i punti di programma del M5S? Una legge ha diecimila sfaccettature!
2) quale occasione migliore per fare questo se la legge è partecipata dal M5S? Come nell’hp di accordo programmatico con il PD?

G. Di Tommaso 06.03.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invito Beppe Grillo e il M5S ha non cedere alle proposte che il Pd vorrebbe fare , loro sono la vecchia politica fatta di accordi e inciuci. Innazitutto nel 8 proposte di Bersani non è stata inserita la proposta del cambio della legge elettorale che è fondamentale, e non si parla di vere proposte per rilanciare l'economia, indispensabile per fare ripartire il nostro Paese. E poi aiuto a tutte quelle persone che hanno perso il lavoro e che sono costrette a vivere nelle strade, in condizioni disumane. NON è possibile in paese civile, quando i costi della politica sono il 50% del nostro PIL

GARELLA ROBERTO 06.03.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,bo ho' un sacco di confusione,oggi leggo l'articolo qui di Dario fo' che incoraggia il fatto di non dare fiducia al governo quando sia dopo le elezioni che alla 7 con Lerner mi sembra che dicesse il contrario ,scusate garbatamente qualcuno mi puo' illuminare

carletti g. jesi 06.03.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

NO' all'appellativo GRILLINI
MOVIMENTO 5 STELLE. E BASTA!

Franco Restuccia Commentatore certificato 06.03.13 14:24| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho la tastiera da cambiare, ma le idee no

Dino Conta (grillopopulis) Commentatore certificato 06.03.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

X BEN 20 ANNI HANNO FATTO QUELLO CHE HANNO VOLUTO PDIELLINI E PIDDINI ORA MI PARLANO DI RESPONSABILITA' E DEMOCRAZIA,A QUANTO PARE LORO SONO L'ANTIPOLITICA ALTRO CHE DEMOCRAZIA,NEL LORO VOCABOLARIO PARE CHE NON ESISTE!!HO SOLO VISTO MAFIA CORRUZZIONE INTERESSI PROPRI E DITTATURA!!SE VOGLIONO IL CAMBIAMENTO DIANO LA FIDUCIA AL M5S!! FORZA BEPPE GRILLO ONESTA' E' COERENZA SOLO CON VOI FORSE LA VEDREMO MA IL RESTO IL SOLITO CIRCO DA CLOWN!!!! W IL M5S.

arcangelo d., ascoli satriano Commentatore certificato 06.03.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A breve assisteremo alla scissione del PD.

giuseppe m., perugia Commentatore certificato 06.03.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMUNQUE SIA.
Im questi giorni stiamo scrivendo una pagina di storia. Resteremo comunque indelebili.

Dino Conta (grillopopulis) Commentatore certificato 06.03.13 14:21| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

questo è il prodotto del' europa dei sogni, l'europa de mercato libero, che ha schiacciato tutto il madein italy, e che i governi europei e i governi italiani, hanno svenduto per 4 soldi, e nn a caso questa azenda va in germania.
questo è il sogno europeo, fatto di multinazionali che si cmperano il marchio italiano, lo esportano e lo spacciano "made in italy" i molti lavoratori, hanno sudato, per far crescere un azienda con spirito e sudore italiano, e poi... il risultato è questo.
a tutto questo c'e un rimedio... uscire dall'euro, riprendeci il "vero" made in italy ricostruendo i nosti prodotti con prodotti veri italiani, e nn taroccati made in cina.
dobbiamo avereil coraggio di fare un passo indietro per ricostuire tutto, questa europa ha distrutto tutto, ha reso in ginocchio interi paesi e ha portato alla fame la grande maggioranza di paesi europei, vedesi greci, spagna e anche francia, dove la germania la fa da padrone, abbiao visto che il sistema europa nn funziona, quindi rimane solo uscire prima che si venda tutto, ance le nostre stesse vite..
egosum... guida luciano

http://blog.libero.it/egosumluciano/view.php?reset=1&id=egosumluciano

time shift, milano Commentatore certificato 06.03.13 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Tu sei Bersani, un uomo politico praticamente distrutto, vai in televisione dopo una sconfitta prima personale e poi di partito, ti presenti e sfidi il M5S su otto punti che letto il secondo già si dorme?
Allora è una questione genetica. La selezione naturale degli ultimi 70 anni ha prodotto uomini del calibro di Bersani incapaci di dire un sì o un no netto, del tutto impossibilitati a fare una proposta forte, decisa.

Roberto B. Commentatore certificato 06.03.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcuni vincono perché sono dei fuoriclasse, altri perché l’avversario non esiste.
Il problema oggi è trovare un’opposizione seria e credibile al M5S.
Una proposta valida che sappia riappropriarsi della politica e del cuore dei cittadini creando un paese nuovo dove, per esempio, i treni funzionino bene, ma siano valorizzate le ricchezze del territorio.
Insomma, ci vuole gente seria che sia capace di fare proposte nette, precise, comprensibili, verificabili a breve, medio termine.

Roberto B. Commentatore certificato 06.03.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'effetto più disastroso e forse anche purtroppo voluto di questa crisi pilotata è la perdita del know-how italiano. Con esso anche il gusto per il bello ed il ben fatto. Bisogna fare un'opera si salvataggio del nostro sapere al più presto. Per il bene di tutta l'umanità

Stefano Capponi, Ascoli Piceno Commentatore certificato 06.03.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento

negli anni 80 le più grosse aziende del settore han venduto a poco prezzo tecnologia know aut per impianti ceramici ai cinesi questi arrivavano con container dormitori ,e nel modenese smontavano intere ceramiche e portavano via a poco prezzo, ora 80% delle piastrelle arrivano dalla cina le grandi aziende produttrici di macchinari han chiuso o si sono ridimensionate e nel gnoaut se lo sono preso loro ci voleva una politica diversa ovvero dare tecnologia obsoleta o far pagare dazio alle importazioni. Purtroppo QUALCUNO ha pensato addirittura di impiantarle le fabbriche per i costi di esercizio limitati ,portando via il lavoro agli italiani, e liberamente questi vendono in italia i prodotti eseguiti all estero. lo stato italiano dovrebbe mettere una supertassa d importazione e con quella pagare il reddito di cittadinanza ai lavoratori rimasti disoccupati
MARCHIONNE CHE VORREBBE VENDERE IN ITALIA LE AUTO FATTE IN
SERBIA E POLONIA DOVREBBE PAGARE UNA TASSA SALATISSIMA E FARGLI PASSARE LA VOGLIA DI ANDARE ALL ESTERO

emi m., crema Commentatore certificato 06.03.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

mentre il 5* si permette di cincischiare e perdere tempo le nostre aziende di pregio, rinomate in tutto il mondo, come la Ginori vengono dichiarate in fallimento ,perdendo una guerra economica in corso in Italia da vari anni, ma che la vecchia e mala politica non ha saputo vigilare e risolvere. Oggi bisogna fare presto per avere un governo forte e duraturo che contrasti i profittatori, ogni giorno che passa stanno distruggendo le nostre eccellenze, come ad esempio anche il Museo della Scienza, e tante altre aziende

Paola p., roma Commentatore certificato 06.03.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno si chiede perche' i post sono soprattutto contro gargamella.

Per quanto mi riguarda, perche' chi e' il nano lo sappiamo tutti: uno dei piu' grossi malfattori mai visti in Italia ed i suoi elettori sono la feccia della societa' che si identifica in lui.

Gargamella invece inganna i suoi elettori, spesso brava gente ma troppo stupida per capire che viene presa per il culo da opportunisti, ladri che fanno finta di essere dalla loro parte.

Convertire al bene i delinquenti e' una missione impossibile e non vale nemmeno la pena di sprecare tempo. Aprire gli occhi a tanta gente che crede ancora che la "sinistra" sia un partito che li difende invece, magari puo' servire ad avere un futuro migliore.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 06.03.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so se Grillo legge e riflette sulle considerazioni che vengono postate sul blog dai cittadini: sinceramente non ne sono convinto. Ma voglio comunque esprimermi perchè, sarò pure di coccio, ma .... non riesco a capire.
Se emergono delle proposte SERIE di cambiamento, che provengono oggi dal PD (anche a seguito della forte richiesta che viene in questo senso dagli elettori, e non solo da quelli che hanno votato M5S ma anche dalla stessa base del pd e sel), se queste proposte vengono esplicitate in dettaglio e diventano una piattaforma programmatica, ... se altre forze politiche (vedi pdl o altri) invece non propongono cambiamenti reali come quelli che sono necessari (e non mi dilungo, ma sappiamo quali sono: tagli costi politica, no corruzione, tagli spese militari, salario minimo di cittadinanza,diritto al lavoro, no ai pregiudicati in politica, ecc.ecc.ecc.). Ebbene, se queste sono (io ritengo)le esigenze reali del paese .... non capisco i no pregiudiziali che affosserebbero la possibilità di cambiare e lascerebbero tutto il marcio dov'è, preferendo in modo avventuristico la roulette russa (per il paese e per i cittadini prima ancora che per questo o quel partito)delle elezioni anticipate. Un consiglio, hai portato Dario Fo al comizio in piazza Duomo, ora ascolta ciò che suggerisce lui, da uomo saggio!!!

Maurizio Scandiuzzi 06.03.13 14:10| 
 |
Rispondi al commento

comunque, tra tutti i video di presentazione dei neoeletti, curricula e dichiarazioni varie, ce ne fosse stato uno che avesse messo un indirizzo email.
Impossibile contattare un qualsivoglia deputato.
Almeno si istituirà una mail ufficiale per camera e senato?
cominciamo male...

mister x, ravenna Commentatore certificato 06.03.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento

ma Bersani cosa pensa che la gente sia idiota ?

ma che sono sti 8 punti !?


http://www.mentecritica.net/gli-otto-punti-di-bersani-fanno-cacare-reloaded/informazione/diritto-di-replica/dellefragilicose/33751/

Roberto B. Commentatore certificato 06.03.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un commento che chiede del perchè nessuno parla del "nano" -più alto del mond, aggiungerei-.
Ho risposto al post però trovo doveroso lanciare un astag (sesi scrive così).
A voi interessa qualcosa, oppure siete stanchi di parlarne?
io propendo per la prima.

Dino Conta (grillopopulis) Commentatore certificato 06.03.13 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Seguedo in diretta il raduno del PD ( raduno del bestiame), sembra che tutti si siano svegliati solo adesso.

Tutti che vogliono cambiare.

Non si sono ancora resi conto che questi sono i loro ultimi respiri, che fra un po' passeranno, uno dietro l' altro appesi ad un gancio, sotto attenta visione del Mastro Macellaio per il timbro a fuoco di routinne.
Ridicoli.

Roberto A., Varese Commentatore certificato 06.03.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI MI STO ORGANIZZANDO


A BREVE UN REFERENDUM ONLINE

PER CAPIRE COSA FARE DI TUTTI QUELLI DELLA CASTA
A INIZIARE DAL CAPO CRICCA BERSANI

SAPPIATE CHE IO SONO ANIMALISTA !!!!!!!!

armando r., messina Commentatore certificato 06.03.13 14:03| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, io e tutti i miei (7 voti) ti abbiamo votato, e lo rifaremmo oggi stesso.Ci sono però delle cose che non riesco a comprendere nel tuo modo di fare e in quello dei neo eletti. C'è uno snobbismo esasperato e da parte tua, sia da quella loro...Scusami se te lo dico, ma mi è parso fuori luogo quel tuo correre sulla spiaggia mascherato, mentre il cameramen ti inseguiva...non vedo l'utilità di farci ridere dietro...sarebbe stato meglio congedarlo se non volevi rispondergli....un NO secco e vedresti che t'avrebbe mollato, così sembra quasi che ce la stiamo tirando! I neo eletti per l'appunto idem, come diceva anche qualcun'altro, hanno un'aria di sufficenza (non tutti sia ben chiaro) anche nelle risposte che danno, risposte buttate li che non dicono nulla ma indispettiscono per l'atteggiamento di come sono date...dico questo perchè oltre ad averci fatto caso io, ma in azienda ho sentivo gli stessi commenti. Spero che qualcuno di loro legga, perchè poi come abbiamo ben visto, gli squali non aspettano altro per venirci contro.
PS. Ieri sera Crozza non mi è piaciuto affatto sul come ha presentato i nostri candidati, e alle sue battutine solo Giova (come lo chiama lui) rideva !

claudipaoletti@libero.it 06.03.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto quello che a potuto fare berlusconi lo ha fatto grazie a Dalema , Prodi , e Co, a cominciare dalle frequenze Mediaset.

Almeno il ladro nano lavora ed a lavorato , voi neanche quello, parassiti infami

Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco), roma Commentatore certificato 06.03.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo sapere: i politici purgati in quale musei e' possibile ammirarli. P.s. Più li ascolto e più mi convinco che sono proprio ottusi! Caro grillo non cedere alla trappola ordita da chi vuole a tutti i costi mantenere lo status quo!

Vincenzo alesci 06.03.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento


Di Sara Rotondi | 06.03.2013 12:38 CET

Nelle file del Pd c'è chi vuole Grillo per governare."Non credo che Bersani abbia chance per formare il governo ma ha il diritto di provarci". Queste le affermazioni di Michele Emiliano, sindaco di Bari e dirigente del Pd, ospite su Radio 24. E sull'ipotesi di governo Pd-M5S, il primo cittadino esterna le proprie perplessità: "Dubito che il Movimento 5 Stelle possa dare la possibilità a Bersani di formare il governo - ha aggiunto Emiliano - ma Bersani chiede di sostenerlo e noi lo sosterremo. L'unico piano B possibile è coinvolgere il Movimento 5 Stelle. Beppe Grillo sia premier: c'e' la favola che per alcune condanne ricevute non possa sostenere l'incarico ma sono reati di natura colposa. Se hanno problemi indichino un altro, lo scelgano loro. Dobbiamo a tutti i costi avere un governo, non è possibile andare a rivotare come se si andasse in gita". Sulla legge elettorale, definita non a caso 'Porcellum' afferma: "Con questa stessa legge elettorale rischiamo una catastrofe, il terzo governo non politico della Repubblica non lo sopporteremmo, io da ex magistrato so quanto pericolose possono essere queste tensioni politiche per l'ordine politico".

E ho ridetto tutto!

Dino Conta (grillopopulis) Commentatore certificato 06.03.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

http://www.mentecritica.net/gli-otto-punti-di-bersani-fanno-cacare-reloaded/informazione/diritto-di-replica/dellefragilicose/33751/

Gli Otto Punti di Bersani Fanno Cacare Reloaded

Per parafrasare un vecchio ed indimenticabile titolo di Cuore, “lui dice sempre le stesse stronzate, noi facciamo sempre gli stessi titoli“.

Stamattina Bersani ha consegnato alla storia gli 8 punti con i quali intende rispondere alla necessità di cambiamento che gli italiani gli hanno recapitato con un messaggio in forma di bomba a mano lasciata cadere dentro le urne. Grazie al sempre servizievole Corriere della Sera, uno degli organi ufficiali del Sovrano Ordine dei Giornalisti Italiani, ve le riportiamo così possiamo commentarle:

1 -«Portare il Paese fuori dalla gabbia dell’austerità», con tra l’altro la revisione e redistribuzione dell’Imu.
E che cazzo ci voleva? Perché nessuno ci aveva mai pensato prima che per portare il paese fuori dall’austerità bastasse volerlo? E in omaggio ci viene pure la revisione e la redistribuzione dell’IMU. E’ un’offertona!!!!

2 – «Misure urgenti» sul sociale e il lavoro (compresa la «rivisitazione delle procedure di Equitalia»). Pagamenti della Pubblica Amministrazione alle imprese con emissione di titoli del tesoro dedicati e potenziamento a trecentosessanta gradi degli strumenti di Cassa Depositi e Prestiti per la finanza d’impresa. Allentamento del Patto di stabilità degli Enti locali per rafforzare gli sportelli sociali e per un piano di piccole opere a cominciare da scuole e strutture sanitarie. Programma per la banda larga e lo sviluppi dell’ICT. -Riduzione del costo del lavoro stabile per eliminare i vantaggi di costo del lavoro precario e superamento degli automatismi della legge Fornero. – Salario o compenso minimo per chi non ha copertura contrattuale.
Ma sì, di tutto un po’. E pure un po’ di equitalia, facciamo ammuina. Prestiti, allentamento, sportelli sociali, a banda larga e equitalia, tutto insieme, na bella zuppa. Così si fotte Grillo

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.03.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

chiedo aiuto ai tanti aficionados del pd presenti in questi giorni sul blog:dal programma di bersani..."2. MISURE URGENTI SUL FRONTE SOCIALE E DEL LAVORO A)Pagamenti della P.A. alle imprese con emissione di titoli del tesoro dedicati e potenziamento a 360 gradi degli strumenti di Cassa Depositi e Prestiti per la finanza d'impresa. B) Allentamento del Patto di stabilità degli Enti locali per rafforzare gli sportelli sociali e per un piano di piccole opere a cominciare da scuole e strutture sanitarie. C) Programma per la banda larga e lo sviluppi dell'ICT. D) Riduzione del costo del lavoro stabile per eliminare i vantaggi di costo del lavoro precario e superamento degli automatismi della legge Fornero. E) Salario o compenso minimo per chi non ha copertura contrattuale. F) Avvio della universalizzazione delle indennità di disoccupazione e introduzione di un reddito minimo d'inserimento. G) Salvaguardia esodati. H) Avvio della spending review con il sistema delle autonomie e definizione di piani di riorganizzazione di ogni P.A. I) Riduzione e redistribuzione dell'IMU secondo le proposte già avanzate dal PD. L) Misure per la tracciabilità e la fedeltà fiscale, blocco dei condoni e rivisitazione delle procedure di Equitalia."

chiedo perche non ho tanto capito: ma in questo paragrafo al punto f si deve intendere reddito di cittadinanza? e se fosse cosi pechè non lo si chiama reddito di cittadinanza?
grazie per le risposte
paolo

paolo 06.03.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento

In altri Paesi, vedi Libia o Egitto, i ladri hanno fatto una brutta fine.

Voi cani del Pd-L non la farete perché' l'italia e' un Paese civile, ma voi cani infami sarete sbattuti in carcere dopo aver restituito tutte le proprietà' e denaro che avete rubato ovunque si trOvi, in Italia ed all'estero.

Voi cani infami cominciate a dirlo ai principali vostri padroni , intanto, Colaninno e De Benedetti, perché' loro sono in qualità' di mandanti e voi esecutori.

Oggi le rogatorie internazionali funzionano quindi per esempio, il finanziere De Benedetti , con passaporto svizzero inizi a prepararsi.

In aggiunta la stampa di partito che vi appartiene (rai, repubblica,corriere e via via dicendo) sara' messa fuori legge per plagio , divulgazione di false informazioni, e attentato agli organi costituzionali, e gli editori (de benedetti in primis) arrestati per i reati sovra iscritti.

E prima di farlo faremo una legge che annullerà' la prescrizione per detti reati a causa della pericolosità' sociale imputabile a detti reati.

E non scapperete proprio perche' alle prossime elezioni voi del PdmenoL sarete annientati politicamente, e quindi perseguibili.

Peggio di berlusconi, volete rimanere in parlamento per non essere perseguibili.

Ma non ci riuscirete, ormai per voi e' finita.

Capito merde?

Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco), roma Commentatore certificato 06.03.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In merito al 3° punto del PD-elle su :
- Legge sul conflitto d'interessi




Ma per favore: Ci sono o ci fanno?
Basta applicare l'art. 10 della Legge dello Stato N° 361 del 1957 che prevede la "ineleggibilità in Parlamento dei titolari di concessioni pubbliche di rilevante interesse economico". Sappiamo anche che quasi nessuno ha mosso un dito per impedirlo, anzi non se ne parla proprio più.

Solo su questo Blog ne parlò per primo Beppe Grillo.
http://www.beppegrillo.it/2006/04/telecolpodistato.html

Allora basta applicarla e farla rispettare:
- Berlusconi INELEGGIBILE!, tsunami firme: 120mila

http://temi.repubblica.it/micromega-online/

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

segue:
14) Incentivo per l'acquisto del decoder (L. 350/2003): con la Finanziaria 2004 viene introdotto un incentivo statale all'acquisto di decoder per DTT (la maggior beneficiaria della norma è la società Solari.com, principale distributore in Italia dei decoder digitali Amstrad del tipo "Mhp", che è controllata al 51 per cento da Paolo e Alessia Berlusconi)
15) Riordino previdenza complementare (D.Lgs. 252/2005): riforma complessiva della previdenza complementare. Vengono introdotte una serie di norme che favoriscono fiscalmente la previdenza integrativa individuale (beneficiano di queste disposizioni anche della società assicurative di proprietà della famiglia Berlusconi)
16) Decreto anticrisi (D.L. 185/2008) aumento dal 10 al 20 per cento dell'IVA sui servizi di televisione a pagamento (la norma danneggia la "Sky Italia", principale competitor privato del gruppo Mediaset)
17) Decreto incentivi (D.L. 5/2009): aumento dal 10 al 20 per cento della quota di azioni proprie che ogni società può acquistare e detenere in portafoglio (la disposizione è stata immediatamente utilizzata dalla Fininvest per aumentare il controllo su Mediaset).
18) Mozione Paniz (Ruby nipote di Mubarak) per sottrarre a Milano la competenza del processo per concussione e prostituzione minorile

gia' solo PER QUESTO, TUTTI I PARLAMENTARI ITALIOTI SI DOVREBBERO DIMETTERE IN ,MASSA, PER MANIFESTA INCAPACITA'. LASCIANDO STARE I SENATORI (CUFFARO) CONDANNATI PER MAFIA IN PARLAMENTO, E VIA DICENDO.

MA SERVE ANCHE GENTE CHE GOVERNI. BERSANI E' UN INCAPACE. E IL PROGRAMMA ECONOMICO DEL NOSTRO M5S E' INCONSISTENTE. SERVE GOVERNO TECNICO (MAGARI PASSERA) E FIDUCIA DI VOLTA IN VOLTA. NON PREVENTIVA.
Grazie.
PS
SI METTA IL CULO SULLA SEDA E SI LAVORI!!!!
Good Luck Italy. ora vado a pranzo. saluti!

Federico B., Estero Commentatore certificato 06.03.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di essere sul Giornale di Sallustri....
tutti giustamente schifati dal PD sul nano non una parola...
Ma non è che oltre i senatori si compra anche i commentatori ?

umberto m., parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENTO PUZZA DI BERSANI BRUCIATO E INFILATO NELLO SPIEDO .......E' D'ALEMA CHE GIRA LO SPIUEDO E CHIAMA BERLUSCONI A PRANZO
io non ci vado, non mangio carne di verre arrostita

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 06.03.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

negli ultimi giorni mi sono preso insulti da tutte le parti perche' auspico un governo per questo paese.
Credo nel cambiamento, ma sono convinto che un cambiamento radicale di tutto l'apparato politico, culturale ed economico non sia cosi' facile da attuare tutto insieme.
E mi dico, non possiamo portare avanti alcuni punti semplici semplici, obbligando gli altri partiti a votarli? Dopodiche' si va ad elezioni e si prende il 60% dei voti.
Ma se non diamo un governo in questo momento al paese le cose degeneranno, AVete sentito di questa mattina a Perugia? C'e' tanta gente senza speranza che se intravede altri 6 mesi senza scelte, fara' cazzate.
RAgioniamo, un po' non ci fermiamo su ideologie, anche giuste.
Anche io ho visto Ballaro' ieri sera, e LUpi e l'altra del pd, sembravno loro i marziani, ma dico soltanto in questo momento anche se sono dei coglioni quei politici, magari usiamoli, Non aspettiamo di avere tutto il banco per iniziare a cambiare.
Anche perche' pongo una domanda, se si va alle elezioni adesso, si rifanno le primarie? in che modo? ci saranno tantissime attenzioni in piu' sul movimento, non si rischierebbe di creare ancora piu' confusione?
La gente vuole tranquillita', certezze, diamone qualcuna.
Un passo alla volta, come ha fatto lo stesso m5, comunali, regionali, nazionali, ...

federico Brarda 06.03.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Bene sollevare il problema. Ora che si hanno responsabilita' politiche, pero', solleviamo la soluzione. Appoggiamo la protesta e spingiamo per un accordo affinche' una ditta storica di indubbia qualita' resti in territorio italiano e continui a dare lavoro ai nostri connazionali. Azzerando e rimodernandone la dirigenza, apparentemente la principale colpevole della crisi in cui e' piombata. E magari ora che si hanno le possibilita' si sollevi la questione in Parlamento, portando la Ginori come esempio di un problema del sistema in cui viviamo oggi. La soluzione non puo' essere delocalizzare, non ne giova nessuno nel nostro territorio. Un nuovo patto tra datori di lavoro e lavoratori deve essere sottoscritto: i lavoratori devono avere maggiore "flessibilita'"? Benissimo, le dirigenze che sbagliano devono pagare, in prima persona e con senso di responsabilita' verso la societa' civile. In questo caso auspico un cambio immediato di dirigenza e il mantenimento, per quanto possibile, della fabbrica nella sua interezza sul territorio nazionale.

Alessio Traficante Commentatore certificato 06.03.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

"Con l'Italianità non si mangia!"

Libero adattamento di una cazzata avente la cultura come oggetto e detta a ondate diverse dai seguenti due stronzi: Tremonti e Brunetta... E via via da una dozzina di servi-cacche.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

inciuci in vista, il solito teatrino della politica per spartirsi le poltrone !

.. dai che se continuate così vi autoeliminate da soli !

l'unica cosa che potete fare, è dare appoggio al primo governo del M5S e farvi da parte !

Roberto B. Commentatore certificato 06.03.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento

sono irresponsabile e ne vado orgoglioso
se essere responsabili significa essere complici dei mariuoli del pd allora io sono l'irresponsabilita' fatta persona.
VA BENE COSI PIDDINI DI MERDA
PIDDINI: CASTRATI E IMPOTENTI, FUORI DALLE PALLE

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 06.03.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERSANI NON HA ANCORA CAPITO CHE E' MORTO

BERSANI PUO SPOSARE E/O COPIARE A PAROLE IL PROGRAMMA IN TOTO DEL M5S.

E' LI DA 20 ANNI SE CI CREDEVA LO FACEVA PRIMA.

IL PROGRAMMA DEL M5S LO POSSONO SOLO REALIZZARE QUELLI DEL M5S O GENTE CHE NON ARRIVA DAI PARTITI.

UNICA COSA CHE CHIUNQUE LO VOGLIA REALIZZARE DEVE ASPETTARE CHE SI LEVINO DAI COGLIONI I VARI BERSANI VARI E IL NANO CON TUTTI I NANETTI.

armando r., messina Commentatore certificato 06.03.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sa dirmi perché l'ECU valeva 1200 lire e l'Euro vale quasi 2000 lire?

Qualcuno sa dirmi che fine ha fatto Gioacchino Genchi?

Qualcuno sa dirmi perché a Beppe continuano a chiamarlo "ex-comico", mentre a Ronald Reagan (ex-attore) lo chiamavano signor presidente, e ad Arnold Schwarznegger (Arnorld Schwarznegger!!!) lo chiamano signor Governatore?

a.b.c. 06.03.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo guardare la TV: Canale 5: bugs bunny alfano .... AHHHH!!! cambio canale, RaiNews: fassina! AHHHHHH!! camio canale, TGCOM24: ichino AAAHHH! ......... sono passato a Raisport e finalmente ho trovato un attimo di pace!

Nicola da Mantova Commentatore certificato 06.03.13 13:52| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

se PD PDL fossero onesti darebbero la fiducia al M5S con appoggio esterno, ma siccome sono geneticamente DISONESTI faranno l'inciucio...........
MALEDETTI avete portato il paese alla fame,dovete restituire tutto, per voi non ci sarà un AMMNISTIA (del chi ha dato ha dato e chi ha avuto avut) ocome in ARGENTINA post dittatura militare

marco m., avezzano Commentatore certificato 06.03.13 13:50| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

d'alema chiede il dialogo con la destra ma senza mastrolindo
e' tutta un afarsa.
lui fa il gioco del berlusconi
il povero bersani e' cotto
beppe, qaundo viene per parlare con te mandalo a fanculo anche da parte nostra.
pd: merdaccia non valete niente, il vostro destino e' segnato
alle priossime elezioni sarete dimezzati e l'altra meta' sara' in galera

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 06.03.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Voglio iniziare la giornata rivolgendo un caro saluto ai nipotini di bersani a quelli di lenin insomma a tutti i compagnucci della parrocchietta rossa che con diligenza e pazienza intasano oramai quotidianamente il nostro sito dal giorno della tranvata che hanno preso alle elezioni. Il mio vuole essere un gesto di affetto nei confronti di accorati militanti professionisti che pensano con metodi novecenteschi di condizionare le libere decisioni del Movimento. Ci dicono che hanno votato per noi e che se non Inciuciamo con bersani non ci voteranno più. OH MIO DIO!!!!! sono terrorizzato perchè alle prossime elezioni continueremo a non prendere il loro voto e magari ci diranno: Hai visto non vi ho votato!!. Però oltre a questi infaticabili professionisti del nulla, conosco gente (amici carissimi per la precisione) che pur appartenente alla bolgia sinistra hanno effettivamente votato per il M5s come segnale di protesta nei confronti dei loro beniamini (eufemismo) per scuotere il pd; insomma quei famosi voti in libera uscita di andreottiana memoria. Ebbene io ho detto loro: Cari amici ma niente niente avete scambiato il Movimento per una agenzia dei "Cuori solitari", potevate astenervi, il vostro voto così formulato equivale al 100% ad una scheda bianca. Il Movimento non ha bisogno di questo genere di voti, di strani messaggi trasversali, ammiccamenti utili soltanto a mandare avvertimenti ai vari capibastone del pd. I punti programmatici del M5s non sono negoziabili, i nostri giovani (ahimè io sono un vecchio oramai) sono animati da vero spirito civico e di riscossa anche se vi divertite a sbeffeggiarli o blandirli a secona degli ordini di scuderia. Quando il giaguaro bersani dice riduzione del finanziamento pubblico dice il contrario di quello che vogliamo noi e questo e solo un esempio della distanza siderale che ci separa. Appoggiare un governicchio pd non è salvare il nostro Paese ma riaffidarlo ai sicari che hanno contribuito a saccheggiarlo.
BUONA GIORNATA CARISSIMI

Maurizio G. Commentatore certificato 06.03.13 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

BERSANI

Fai ridere, non prendi per il culo nessuno, ricordati che la campagna elettorale è finita.
Ti sei dimenticato..., una pur debole COMMISSIONE D'INCHIESTA SUL M P S, per scgionare il PD dalle insinuazioni velenose del M5S, ah già, mi ero dimenticato che sei un SBRANATORE!!!

giulio v., venezia Commentatore certificato 06.03.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Non ricordandomi tante cose, sono andato su Wikipedia ed ho digitato "Partito Democratico"
Bene è stupefacente leggere come l'ecursus storico del PD sia sempre lo stesso.
Lascia il segretario e succede il delfino (che, nb. è di idee opposte o comunque contrarie al predecessore).
Proprio questo succedersi da origine alla crisi interna del partito che va in stallo e propone la soluzione (per garantire la credibilità) facendo succedere al tavolo il precedente "trombato".
Passano gli anni e la storia si ripropone.
Prodi-Franceschini-Bersani (forse ho saltato qualcuno)eadesso?
http://it.wikipedia.org/wiki/Partito_democratico
Sarebbe questo il cambiamento? La "ricetta" in otto punti? Grazie, siete fantastici

Dino Conta (grillopopulis) Commentatore certificato 06.03.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento

E che rottura di co...ioni! Ma bastaaaa! ti ho votato non ti voto più si fiducia no fiducia mi hai deluso vai avanti così....Ma zitti qualche volta e lasciate che Grillo, che il M5S vadano avanti secondo i PRINCIPI sui quali è stato creato il Movimento!
E leggete più spesso i post a fianco dove il M5S ci aggiorna su ciò che stanno FACENDO nei vari comuni e i primi segni dell'insediamento in Parlamento!

On the Road, Pordenone Commentatore certificato 06.03.13 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Caro amico, egregio signor Nicolas Maduro
Rispettabile presidente del Venezuela facente funzioni,
lo spirito eccelso di un grande uomo, della dinastia dei grandi liberatori e dei sostenitori della giustizia, è volato in cielo immergendo un intero mondo nella tristezza.
Il Venezuela ha perso un figlio possente e coraggioso, ed il mondo intero ha perso un leader saggio e rivoluzionario.
Con il mio più grande dolore porgo le mie condoglianze a tutti i popoli, soprattutto al grandioso popolo del Venezuela, la famiglia del defunto e lei stesso.
Hugo Chavez è un nome famigliare per tutti i popoli.
Questo nome ricorda il sapore limpido della purezza e dell'affetto, il coraggio, la lealtà, l'amore per la gente, l'altruismo, lo sforzo incessante per servire la gente e soprattutto i diseredati e le vittime del colonialismo e dell'imperialismo.
Egli era un uomo profondamente fedele e rispettoso dei valoro umani e divini e credeva nella via dei profeti e nella vittoria finale del bene sul male.
Con il suo coraggio si è opposto a tutte le ambizioni degli imperialisti e contemporaneamente ha sopportato la pressione pesante della propaganda a lui ostile, delle azioni ostili economiche, delle accuse e persino dei colpi di Stato.
Quel corpo imponente lui lo piegava per abbracciare un bambino di qualche anno ed accarezzarlo e cantare con lui gli inni di libertà della patria e trasmettergli l'amore che aveva per il suo popolo.
Hugo Chavez è stato il simbolo e l'erede di tutti i coraggiosi, i combattenti, i rivoluzionari della storia piena di gloria ed allo stesso tempo triste dell'America Latina e la personificazione dello spirito libero dei popoli oppressi di questa regione del mondo e di quello di tutti i popoli danneggiati dal colonialismo; era una bandiera, di giustizia, e di amicizia tra i popoli.
Era un punto di riferimento per tutti i rivoluzionari e gli amanti della libertà nel mondo.


segue



Uscita dall'Euro prestooo !!!!

Fabrizio F. Commentatore certificato 06.03.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Cià... oggi ? il rame ? non l'ha rubato nessuno ?
dov'è il legaiolo ?

Robeto T. 06.03.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A suon di sentire pronunciare la frase "senso di responsabilita'" da parte degli esponenti dei partiti, mi viene voglia di diventare irresponsabile!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 06.03.13 13:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA DEVE TORNARE AD ESSERE COMPETITIVA.
CFR., PER VEDERE IL GAP DA ALTRI PAESI CIVILI ES. http://www.lemonde.fr/
GOVERNO SOCIALISTA, CHE DISCUTE DI COMPETITIVITA', INVESTIMENTI, RODUZIONE DELLE SPESE E DELLE INEFFICIENZE.

ITALIA: PAESE IN CUI SI DISCUTE DI MAZZETTE, MAFIA (V. NAPOLI A FUOCO), VOTI COMPRATI A MONZA, IL FATTURATO DEL TRAFFICO DI COCA DELLA MAFIA IN LOMBARDIA (4 BILLION), I 945 POLITICASTRI, IL TASSO DI IGNORANZA DEGLI ITALIANI, L'ABBANDONO UNIVERSITARIO, LE TASSE SURREALI...ETC

L'ITALIA SPENDE CIRCA 40 MILIARDI DI EURO, O 2,5% DI PIL IN PIU' RISPETTO ALLA GERMANIA, CHE HA SERVIZI PIU' EFFICIENTI, MENO CARI, E SOPRATTUTTO, PIU' ABITANTI..

LA SPENDING REVIEW DEVE ESSERE ALL'ORDINE DEL GIORNO!!!!
DI QUESTO PASSO, E' INUTILE NASCONDERSI DIETRO A PIPPE DIETROLOGICHE, LIBRI CUORE O GIROTONDI, SI RITORNERA' A FARE LE GUIDE TURISTICHE, A PATTO CHE ALMENO IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO (V. POMPEI) RESTI IN PIEDI

BERSANI E' UN ....INCAPACE DI GUIDARE IL PAESE, INADATTO.
GLI OTTO PUNTI SONO RISIBILI. CARTA IGIENICA

PER QUESTO AUSPICO UN GOVERNO TECNICO DI GENTE CHE HA LAVORATO. ES. PASSERA, (NO MONTI, CHE E' SOLO UN TEORICO), MA SENZA DARE UNA FIDUCIA TOTALE E PREVENTIVA

FIDUCIA DI VOLTA IN VOLTA SULLE SINGOLE PROPOSTE
Bisogna TAGLIARE IL CUNEO FISCALE; CREARE LAVORO PER GIOVANI E SOPRATTUTTO DONNE, INVESTIRE IN RICERCA E SVILUPPO, INTERNAZIONALIZZARE I DISTRETTI INDUSTRIALI ANCORA VIVI, E, PRESTO, DATO L'ALTISSIMO NUMERO DI PENSIONATI, ANCHE RIFORMARE LE PENSIONI.
TAGLIARE LA SPESA INEFFICIENTE PER TAGLIARE LE TASSE! TUTTE LE ASL SONO IN ROSSO..ALITALIA IN ROSSO...AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE IN ROSSO....
CHI FA TUTTO QUESTO???? O VOGLIAMO CONTINUARE A LIMITARCI A FOTOGRAFARE LE SOCIETA' CHE MUOIONO.

FINALLY, BISOGNA RIVEDERE LO STATUTO DEI LAVORATORI CHE E' FEUDALE. la soglia dei 14 dipendenTI è UN FRENO ALLA CRESCITA. serve flessibilità e tutela DEL LAVORATORE COME PROFESSIONIsTA, NON DEL POSTO FIaSSO.concetti semplici, ma l'Italia è ancora FERMA A EBOLI

Federico B., Estero Commentatore certificato 06.03.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

i punti di Bersani e quelli del M5S

Bersani :
1) Legge contro la corruzione
2) Legge contro la mafia
3) Legge sul conflitto d'interessi


4) Misure per una politica più sobria e meno cara
5) Riforma dei partiti


6) Interventi immediati su urgenza sociale e economia


7) Interventi sui diritti, come quello di cittadinanza e delle coppie omosessuali


8) Legge sulla scuola e il diritto allo studio
M5S :

• Abolizione delle province
• Abolizione dei rimborsi elettorali
• Accorpamento dei Comuni sotto i 5.000 abitanti
• Abolizione del Lodo Alfano
• Insegnamento della Costituzione ed esame obbligatorio per ogni rappresentante pubblico
• Riduzione a due mandati per i parlamentari e per qualunque altra carica pubblica
• Eliminazione di ogni privilegio particolare per i parlamentari, tra questi il diritto alla pensione dopo due anni e mezzo
• Divieto per i parlamentari di esercitare un’altra professione durante il mandato
• Stipendio parlamentare allineato alla media degli stipendi nazionali
• Divieto di cumulo delle cariche per i parlamentari (esempio: sindaco e deputato)
• Non eleggibilità a cariche pubbliche per i cittadini condannati
• Partecipazione diretta a ogni incontro pubblico da parte dei cittadini via web, come già avviene per Camera e Senato
• Abolizione delle Authority e contemporanea introduzione di una vera class action
• Referendum sia abrogativi che propositivi senza quorum
• Obbligatorietà della discussione parlamentare e del voto nominale per le leggi di iniziativa popolare
• Approvazione di ogni legge subordinata alla effettiva copertura finanziaria
• Leggi rese pubbliche on line almeno tre mesi prima delle loro approvazione per ricevere i commenti dei cittadini.


se le cose restano così c'è poco da dialogare! :(

Se qualcuno vuole fare un governo di cambiamento, che lo faccia fare a chi il cambiamento lo vuole davvero il M5S, altrimenti che continuino il loro solito teatrino con promess

Roberto B. Commentatore certificato 06.03.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo il buon Gargamella noi del m5s: "saremmo un movimento che può portare a una regressione culturale dei valori e all'avventura/sbaraglio della democrazia" ai posteri i commenti....

Johnny Cuoghi, pescara Commentatore certificato 06.03.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Gli 8 punti di gargamella sono solo frasi campate in aria. Non ha indicato 1 sola misura concreta!
Bla Bla Bla

Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco), roma Commentatore certificato 06.03.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

pd , malattia incurabile dell'italia.
solo il movimento 5 vstelle puo' salvare il paese.
bersani fai cagare

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 06.03.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Leggete su TGCom gli otto punti di Bersani. Praticamente è simile a quello del M5S. Ciao a tutti. Sempre M5S

Anto Sist, Pordenone Commentatore certificato 06.03.13 13:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

piddini, facce di merda, non siete credibili come innovatori.
voi siete la feccia della politica
puzzate da far schifo
mai con porci come voi

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 06.03.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

memmt.info » MMT
1 Green Jobs: affrontare le criticità riguardanti l’ambiente, posto di lavoro e occupazione
Un documento che promuove la discussione sulla piena ...
http://tinyurl.com/ah4rzj8

a lot of 06.03.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

PDLmenoL e' il vero cancro, un tuomore da estirpare nella politica italiana.

Piuttosto meglio fare un accordo con il diavolo berlusconi che con il cancro PdmenoL.

Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco), roma Commentatore certificato 06.03.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto sentendo il pd oggi si chiedono ancora perchè non li abbiamo votati noi ex pd, chiedetecelo che ve lo diciamo : ma chi ha votato la riforma delle pensioni e l'art 18 ? poi anche il finanziamento pubblico e tutto il resto ma anzitutto quelle 2 cose. voltevate distruggere noi, noi distruggeremo
voi. svegliatevi un po !

mario rossi 06.03.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

I PDINI Stanno parlando di cambiamento radicale e facendo il mea culpa per non aver anticipato il M5S nel programma.

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD è ormai sull'orlo di una crisi di nervi !
Più parlano più perdono voti !
Il M5S deve solo attendere qualche mese, i partiti si stanno letteralmente autodistruggendo..

Giuseppe Tanzi 06.03.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento

,,, am una cosa l'ho notata. nel suo intervento alla direzione il vecchio e sciupato gargamella ha detto che vuole provare a fare un giro ma non ha piu' detto se fallisco si va al voto.
dunque non si va al voto perche' il suo partito vuole il governissimo.
concede al vecchio rimabambito segreatrio del pd di farsi un ultimo giro prima di riamndarlo a bettola a fare il benzinaio.
speriamo che non comini guai anche li al distributore

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 06.03.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Il PDmenoL ed il PDl sono un partico Unico, con una 1 differenza:

IL PDL e' un partito raggruppamento di :

1) Ladri
2) Mafiosi

Il PDmenoL e' un partito di :

1) Ladri
2) Mafiosi VEDI Monte dei Paschi,Coop, etc
3) Parassiti

Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco), roma Commentatore certificato 06.03.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dobbiamo allearci con nessun partito che rappresenta il vecchia gestione del potere . Nessun cambiamento si puo' ottenere con questa lobby politica non esiste per loro il concetto di vero cambiamento.Devo pero' far notare che alcuni politicanti (pochissimi)hanno intuito che siamo una realta' esplosiva e vogliono lealmente confrontarsi con noi con una prospettiva costruttiva.Dico a loro di mandare dove sanno i loro dirigenti politici e noi siamo pronti ad attuare le nuove prospettive di cambiamento!

broadcast 06.03.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

bersani , un ottuso arrogante politicante , non ha i numeri per fare il governo ma vuole farlo lo stesso.
sei carne morta, bersani, vai a fanculo
non avrai mai la nostra fiducia.
tu incarni il male di questo paese, alleato di monti e berlusconi.
quando ti vedo in tv , cambio canele e sputo per terra

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 06.03.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

BARI, LICENZIATO PERSONALE DELLA SCUOLA
http://youtu.be/9rH5OUppVGo
A Bari l'Amministrazione assume i precari vincitori dei ricorsi e
licenzia gli ultimi immessi in ruolo.
Ne abbiamo parlato con Lalla Elefante, coordinatrice della Gilda di
Bari e l'avvocato Tommaso De Grandis, responsabile dell'ufficio legale
della Gilda nazionale.

ANGELO SCEBBA 06.03.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

gargamella una vera merda, nel suo discorso di oggi non ha indicato 1 solo punto concreto.

Ha solo parlato in generale senza indicare nessuna misura esatta..incredibile.

Il PD-L alle prossime elezioni verrà' spazzato via, non arrivera' neanche al 5%.

Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco), roma Commentatore certificato 06.03.13 13:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi aspetto che gli eletti del M5S in parlamento, lo aprano come scatole di tonno e mettano i riflettori sopra tutte le delibere .. sono certo che sti ladri ruberanno di meno !

Roberto B. Commentatore certificato 06.03.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

HO LETTO GLI 8 PUNTI PROGRAMMATICI DEL PD, mi sembra giusto non prenderli in considerazione, troppo lontani dalle nostre idee, meglio aspettare le prossime proposte di Silvietto, fra le quali sicuramente la norma sulle intercettazioni, riforma giustizia con sterilizzazione dei magistrati, lodo Alfano ter, riduzione dei parlamentari da 980 a 972 con ripescaggio, ponte sullo stretto e funivia Palermo-Courmaieur. Qui si che ci divertiremo a valutare caso per caso.

mirco s., Fusignano Commentatore certificato 06.03.13 13:31| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Leggevo gli ultimi post....come al solito ogni giorno vien fuori qualche scandalo o scandaletto; si, magari Richard Ginori fa ridere in confronto a Parmalat o MPS o FASTWEB o tesorerie dei partiti,ma quanti "Richard Ginori" succedono ogni anno e soprattutto magari non vengono o non son MAI venuti fuori ?
E questo a prescindere da destra o sinistra...son tutti uguali quando c'è da prendere...
Mi sa mi sa che il Berlusca più che dei Notav ha paura dei ... NoCav !

sergio angioi 06.03.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

BARRA A DRITTA E AVANTI TUTTA BEPPE, NOI NON VOGLIAMO ACCORDI O INCIUCI CON NESSUNO ALTRIMENTI NON TI AVREI VOTATO E FATTO VOTARE. CHI HA VOTATO IL MOVIMENTO CONOSCEVA LE REGOLE FIN DALL’INIZIO E PERTANTO CHI NON E’ D’ACCORDO SONO SOLO INFILTRATI TROLL


2 di 2 praticamente acquisito,hanno votato il decreto fornero e l'inumana riforma delle pensioni, hanno abrogato di fatto l'articolo 18...questa sarebbe la valorosa sinistra che voleva fare man bassa alle ultime politiche? Con rara sfacciataggine ora fanno le campagne programmatiche per ricostruire le macerie alle quali hanno attivamente contribuito e dovremmo ancora tollerare di sentire che con Renzi avrebbero stravinto?! Quello che per qualche bottega aperta si è svenduto anche il primo maggio? Ma cos'è una barzelletta vero? Se tutte le energie che spendono nel cercare il pelo nell'uovo di Grillo le avessero messe in una sana e vera autocritica, oggi il panorama sarebbe diverso. Altro che: "Ognuno si assuma le proprie responsabilità..." si, sopratutto chi le ha avute fino ad adesso.

Marcos F. Commentatore certificato 06.03.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

1 di 2 Si parla di democrazia imperfetta all'interno del movimento di Grillo ma credo che sarebbe decisamente piu' interessante e costruttivo analizzare e discutere delle gerarchie partitocratiche della prima e seconda repubblica, quello che c'è all'interno degli attuali partiti, con le loro scuole di formazione della "futura classe dirigente", degli oligopoli informativi, degli intrecci politico- economici che hanno dominato la scena fino ad ora.
Oppure potremmo discutere delle contraddizioni sociali scoppiate anche grazie all'apporto di una “sinistra” totalmente incapace e tanto autolesionista nel non cogliere l'essenza delle richieste che venivano dalla base elettorale e che è stata in grado di disperdere colpevolmente.
Questo si vuol dire disattendere le esigenze democratiche: farsi eleggere con degli ideali e poi fare l'esatto contrario.
Si dice che chi semina vento non puo' certo raccogliere delicate brezze e questo è stato, come prevedibile ed è quello che ora si ritrovano in mano.
Superfluo ricordare che, in modo democraticissimo, hanno rifiutato a Grillo di candidarsi alle "libere" primarie, negandogli anche la tessera d'iscrizione e sfidandolo a fondare un partito se ne era capace.
Bersani e combriccola negli anni si sono distinti introducendo forme di precariato mai viste prima con nefandezze come il pacchetto treu: dove molte forme di lavoro non prevedevano nemmeno il pagamento della maternità, della malattia, delle ferie, hanno sdoganato il lavoro interinale, hanno appoggiato incondizionatamente la linea di marchionne immolandosi senza vergogna alcuna sull'altare del manager milionario che esigeva per la competitività delle sue auto, tagli alle pause in catena di montaggio ed hanno liberalizzato per primi le festività per i lavoratori del commercio.
Si sono schierati compatti a favore di opere come la tav, non hanno risolto il conflitto di interessi, non hanno contribuito attivamente per il referendum sul nucleare per poi appoggiarlo a risultato

Marcos F. Commentatore certificato 06.03.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono fuori tema però non sapevo dove metterlo...sinceramente dopo aver visto questo sul sito della Casaleggio Associati la cosa mi puzza, cosa dobbiamo pensare? http://www.casaleggio.it/media/video/gaia-il-futuro-della-politica-1.php

Fabiana Gonnella 06.03.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vaffanculo gargamella

Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco), roma Commentatore certificato 06.03.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

si scrive pd. ma si legge pig !

Roberto B. Commentatore certificato 06.03.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento

HO VOTATO IL MOVIMENTO 5 STELLE SPERANDO CHE SIA DIVERSO DAGLI ALTRI E CHE VOGLIA VERAMENTE CAMBIARE LE REGOLE DEL GIOCO.
SE IL MOVIMENTO APPOGGIASSE IL PD SAREBBE MOLTO DELUDENTE, ANCHE PERCHE' IL PD NEI CONFRONTI DEL MOVIMENTO E' SEMPRE STATO OSTILE ED ORA VUOLE GOVERNARE PROPRIO CON IL CONSENSO DEL MOVIMENTO !!!!! IO PENSO CHE CIO' SUCCEDESSE MOLTI CHE HANNO VOTATO IL MOVIMENTO 5 STELLE NON LO RIVOTEREBBE MAI PIU'!!!! NON DOBBIAMO STARE AL GIOCO DELLA SOLITA POLITICA.

FABIANA LODOLA , palu' Commentatore certificato 06.03.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ragione il MIL! il recupero dei 98 MILIARDI delle slot-machine è fondamentale per iniziare una serie di politiche sociali per rilanciare l'economia!

Indipendentista Ligure, Genova Commentatore certificato 06.03.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

my_5

MENTRE IL MOVIMENTO FARA' QUELLO CHE FARA'
NELL' ATTESA DI ATTACCHI FINANZIARI E POLITICI U.E - B.C.E.

DOVETE PER FORZA SPENDERE MEZZ' ORA
E GUARDARE QUESTI VIDEO

O NON SIETE NESSUNO

L'Equador cancella Il Debito Pubblico [Italiano]
http://www.youtube.com/watch?v=c_UM1fj3oV0

Giacinto Auriti e il Signoraggio
http://www.youtube.com/watch?v=wCr-QK09wbU

Trattato di Lisbona - Paolo Barnard 1 [/5]
http://www.youtube.com/watch?v=k_LHGWgWzPU

GRILLO CONTRO LA VERITA'
http://www.youtube.com/watch?v=RGKYygntfjk

-STAMPA MONETA SOVRANA ITALIANA-EURO VALORE EURO
-BANCA ITALIANA AUTONOMA E INDIPENDENTE
-CANCELLAZIONE SISTEMA BORSISTICO
-FINANZIAMENTO IMPRESE ITALIANE PRIVATE E STATALI
E NANZIAMENTO PRIVATO E WALFARE DOVE BISOGNA
-ORGANIZZAZIONE E PRODUZIONE ESCLUSIVAMENTE ITALIANA INTERNA E SURPLUS PER SCAMBIO MATERIE PRIMARIE
-CAMBIO EURO-U.E CON EURO ITALIANO INTERNO
E CASSA VALORE PER INVESTIMENTI EURO-U.E CAMBIATO
-STIPENDIO STANDARD PARITARIO CON MARGINE GUADAGNO
-SISTEMA TELEMATICO BANCOMAT CONTROLLO COSTITUZIONALE E NON FRAUDOLENTO
-CACELLAZIONE DI OGNI TASSA
-CANCELLAZIONE DEBITO -
-RISARCIMENTO DANNI E RESA SOLDI RUBATI
-CITAZIONE A GIUDIZIO DI OGNI RESPONSABILE STATI COMPRESI DELLA FRODE EUROPEA BCE E POLITICA
-POLITICA ESCLUSIVA AUTONOMIA E AUTOSUFFICENZA REGIONI
-LEGGI (CAPITALI) SU FRODI INQUINAMENTO E DANNI ALLA SOCIETA
-RIFORMA DELLA GIUSTIZIA E DETENZIONE PER GIUDICI INETTI
-LAVORO OBBLIGATORIO PER TUTTI
-CONTROLLO ISTRUZIONE E RICERCA MIRATE ALLE SOLUZIONI VERE E AI BISOGNI DI SOPRAVVIVENZA
-REVISIONE DI OGNI ENTE DI SERVIZIO LUCE GAS ASSICURAZIONI E STATALIZZAZIONE FUNZIONI PRIMARIE SOCIETARIE
-STATALIZZAZIONE AZIENDE SVENDUTE
-STOP TITOLI DI STATO

E TUTTO IN UNA SOLA MANOVRA GOVERNATIVA

O SI CAMBIA RADICALMENTE TUTTI E TUTTO
O LO CAMBIERAI PER FORZA PARTENDO DA ZERO SENZA PIU' NULLA

QUESTA E' L' UNICA E ULTIMA POSSIBILITA'
O L' ANARCHIA SARA' LEGGE PER NOI
E LA DITTATURA LEGGE PER LORO

MY 5 06.03.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI I LAVORATORI DEVONO ENTRARE NELL'OTTICA CHE LE PROPRIE FABBRICHE VANNO RILEVATE E COMPRATE CON UN AUMENTO DI CAPITALE DAI LAVORATORI STESSI (OPERAI, IMPIEGATI, QUADRI...), UTILIZZANDO ANCHE I PROGETTI DI RIQUALIFICAZIONE ED ACCEDERE AI FONDI EUROPEI.
SOLO CON L'ASSOCIAZIONISMO E LA SOVRAPPOSIZIONE TRA PROPRIETA' E LAVORO SI POTRANNO SALVARE LE NOSTRE AZIENDE, PERCHE' I LAVORATORI SANNO BENE COSA E' MEGLIO PER LA PROPRIA INDUSTRIA, BEN PRIMA DEI COSIDDETTI "CAPITANI D0IMPRESA".
PRIMA CAPIAMO CHE ANCHE QUESTA SVOLTA VA AFFRONTATA, PRIMA CI SALVEREMO.
PROPONGO DI IMPIEGARE IL FINANZIAMENTO CHE IL M5S NON PRENDERA', PER ESEMPIO PER FAR COMPRARE AI LAVORATORI DEL SULCIS, DELLA GINORI,ECC. LA PROPRIA AZIENDA, ACCEDENDO AD UN PRESTITO AGEVOLATISSIMO EROGATO DALLO STESSO M5S.
Margherita Iantosca

MARGHERITA IANTOSCA, Latina Commentatore certificato 06.03.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

i morti viventi non capiscono che le alleanze non possono farsi con i partiti dei pochi ma coi MOVIMENTI DEI TANTI!!!!!

CARLO CRISTINI 06.03.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

ma questo pd è di coccio ?
come si fa a non voler vedere la realtà, il paese PRETENDE un cambiamento radicale, non le solite manfrine del teatrino politico, le solite promesse su otto punti che sono insufficienti al paese e che da soli non realizzeranno mai !

apri la M5S, fai fare a loro un governo e fagli applicare il loro programma del VER cambiamento, se falliscono al prossimo giro avrete una maggioranza bulgara !

Roberto B. Commentatore certificato 06.03.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Non ce la faccio più a vedere i miei genitori faticare per farmi continuare l'università, vi prego fate qualcosa per tutti noi, per l'Italia, per chi è onesto e viene trattato peggio di un ladro.
Io sto studiando Scienze Biologiche e la mia prospettiva dopo la laurea era fuggire immediatamente dall'Italia per aiutare la ricerca all'estero con uno stipendio decente.
Ora che ci siete voi del MoVimento però sto ricominciando a credere nel futuro di questo paese.
Grazie per il vostro impegno! Continuate così :)

Roberta V., Latina Commentatore certificato 06.03.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei proporre di non raccogliere le provocazioni dei PD mascherati o anche confessi che continuano a infestare il Blog. Vengono qui perché qui gli viene dato spazio, mentre da loro parlano solo i capi. Non li capisco. Dicono che siamo fascisti, Grillo è il duce, Hitler, peggio di Berlusconi, i rappresentanti dei 5Stelle mentecatti, nella migliore delle ipotesi eterodiretti, e poi vogliono a tutti i costi governare con noi. O con noi, o con nessuno. Non è con le minacce che ci convincerete. Non siate molesti! Dai!

Ruggero R. Commentatore certificato 06.03.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Bluff della "riduzione" dello stipendio dei parlamentari M5S... Più di 11'000 netti in tasca...

http://www.huffingtonpost.it/2013/03/01/deputati-a-5-stelle-rinunciano-a-mezza-indennita-ma-a-fine-mese-sul-conto-corrente-si-troveranno-fino-a-11300-euro_n_2788165.html

Andrea B. Commentatore certificato 06.03.13 13:18| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione