Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Solidarietà alla madre di Federico Aldrovandi

  • 511


mamma_aldrovandi.jpg
" "Ecco il gruppo Coisp che manifesta sotto il mio ufficio". Lo scrive su Facebook Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi, il ragazzo ucciso da 4 agenti nel 2005. E uno dei sindacati di Polizia, la Coisp appunto, ha protestato in mattinata sotto il suo ufficio in solidarietà dei poliziotti condannati per l'omicidio. Solo in Italia può accadere una cosa simile. La madre del ragazzo, massacrato dai poliziotti, è scesa in piazza con la foto del figlio ucciso. Il Coisp ha manifestato davanti al Comune di Ferrara, mentre la stessa Moretti pubblicava le foto su Facebook. Persino il sindaco della città emiliana, Tiziano Tagliani, è andato dai manifestanti per chiedere di spostare il sit-in pochi metri più indietro. Una richiesta che non è stata accettata. Anzi, sono continuati i messaggi di solidarietà per i poliziotti condannati." Segnalazione da Cadoinpiedi

27 Mar 2013, 17:16 | Scrivi | Commenti (511) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 511


Tags: Coisp, Federico Aldrovandi, Ferrara, giustizia, Patrizia Moretti, polizia

Commenti

 

Possibile che dopo 8 anni da questo incidente ancora si stia a parlare di questa vicenda? Con bugie da ambo le parti! Perchè non smettiamo di spendere soldi e attenzioni per queste vicende e ci concentriamo sui veri problemi ad esempio sulla sanità e sulle persone che muoiono di tumore e faticano a pagare le cure?? Questa donna visto che ha la fortuna di essere dipendente comunale stia sul posto di lavoro invece di girare per l'Italia a manifestare oppure lo lasci a chi ne ha bisogno visto che ha preso tanti soldi da questa vicenda! E' in campagna elettorale la "signora"???? Vogliamo verità da ambo le parti! Questa vicenda è un pessimo esempio per i nostri figli. Gli diamo il senso civico e invece ora mi trovo un figlio che mi dice che è meglio drogarsi e fare casino e che se succede qualcosa e hai amici politici che ti appoggiano hai sempre ragione! Una vergogna siamo alla deriva! Basta con questa storia!!! signora lavori o lasci il suo posto a chi ne ha bisogno!

Leo V. Commentatore certificato 04.04.13 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Bologna,durante il consiglio comunale di oggi,e' stata concessa la Cittadinanza Onoraria alla Signora Patrizia Moretti,mamma di Federico Aldrovandi. I rappresentanti della Lega e del Pdl,hanno dimostrato chiaramente a tutti,che non stanno dalla parte dei Cittadini. Diciamo Basta, a questa gentaglia che pretende ancora di volerci governare.!
Piena solidarieta' ancora alla famiglia di Aldro.

Valerio A. Commentatore certificato 03.04.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergognati te! Cosa centra tua sorella?
Riina, Provenzano e C.? E ci dovevo andare io ad arrestarli? Ci mandiamo il tabaccaio? Il fruttivendolo?
Ripeto: è il vostro lavoro.
Per ultimo, sappiate che poi non rispondo più, è inutile parlare col muro.
Stiamo discutendo sull'omicidio di un ragazzo da parte dei poliziotti, se uno è dalla parte di questi 4 poliziotti lo dice, se è contro lo dice. Non mi sembra così complicato, senza tanti discordi, lo, spray al peperoncino, la pistola elettrica, ah non ussciamo con l'intento di uccidere!
Alla manifestazione del COISP hanno partecipato poliziotti, perciò per logica sono dalla parte dei poliziotti e sempre per logica sono daccordo con il pestaggio di questo ragazzo.
Comunque, fate una bella cosa voi 2, Michele Pin e FTwin72, rispondete ai vostri commenti così vi date ragione da soli!
P.S.: Michele, ti ha dato tanto fastidio che non c'era il mio cognome, ma vedo che con FTwin72 non hai problemi, ah è vero ti ha difeso!

Valentina C., Genova Commentatore certificato 03.04.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a valentina di genova, mia sorella è morta... vergognati. Grazie invece a Ftwin72.

michele p., Venezia Commentatore certificato 03.04.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento

A Michele Pin.
Io invece ti rispondo a te innanzi tutto e a tutti quelli come te.
Non hai risposto alla mia domanda, che vuol dire "Vorrei invitarvi a casa mia e farvi vedere come vive un poliziotto con la propria famiglia"?
E come vivrai! Come tutti!
Detto questo la tua infinita ignoranza non merita risposta, ma lo farò.
Ho riletto il tuo primo messaggio e sei contrastante, cioè dai torto ai tuoi colleghi e poi gli dai ragione. Secondo te, se avevano lo spray o cos'altro non lo pestavano? Poverini, allora non è colpa lorooo, non avevano lo spray!Voi non uscite con l'intenzione di uccidere? Mah, se lo dici tu!
Ma tu pensi che siete odiati è per colpa di 4 pezzenti hanno ucciso Federico? La lista è lunga e non te la faccio intanto non è colpa vostra.
Quei commenti sarcastici te li tieni per tua sorella, sei un ignorante e lo resterai!
E per L'ULTIMA VOLTA: TU E TUTTI I TUOI COLLEGHI AVETE SCELTO DI FARE I POLIZIOTTI!
P.s.: ma che cazzo di proverbio è "è inutile spiegare le cose al mulo perdi solo tempo ed infastidisci la bestia".
Taci che fai più bella figura!

Valentina C., Genova Commentatore certificato 01.04.13 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto dovremo sopportare ancora, la presenza dell'uomo politico Giovanardi....ke,dopo aver rilasciato in passato,dikiarazioni false e provocatorie circa l'orrenda morte di Stefano Cucchi(morte avvenuta, sempre a causa di pestaggi ad opera delle forze dell'ordine e della negligenza di alcuni infermieri e dottori),ha voluto dare ancora il suo contributo di bugie e cattiverie nei confronti di Federico Aldrovandi,e la Sig. Moretti.
Ritengo ke si debba emarginare questa gentaglia (ke in passato e' stato anke un ministro della repubblica Italiana),il quale, apre la bocca solo x dare aria ai polmoni e sparare cazzate. Ke sparisse dalla circolazione facendo un piacere alla popolazione.!!!!!

Valerio A. Commentatore certificato 01.04.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I POLIZIOTTI, COMPRESO MICHELE PIN
PIU' FATTI CONCRETI E MENO PAROLE!
Finitela di giustificarvi.
Finitela di dare la colpa agli altri.
Finitela di lamentarvi.
FINITELA DI ESSERE COSI' VILI E MESCHINI NEI CONFRONTI DEL PROSSIMO.
CHI SI INFILA LA DIVISA E COMMETTE GLI STESSI REATI CHE COMMETTONO LE PERSONE CHE ARRESTANO NON SI MERITANO DI VIVERE.

Valentina C., Genova Commentatore certificato 01.04.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La più sincera solidarietà per la mamma di Federico. Di fronte alla morte solo rispetto e silenzio. Chi ha manifestato sa cosa significa perdere un figlio? Sa quante lacrime ha versato quella mamma? Qual è stato il senso di tutto il cinico teatrino? Il vero servitore dello stato perde la propria vita per salvare quella di ogni cittadino, se qualcuno ricorda ancora eroi come Salvo D'Acquisto.

massimo m. alosi 01.04.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

a Valentina C. di Genova e Roberto C. di Benevento, non vi firmate come faccio invece io e così potete vigliaccamente sputare sentenze voi veri portatori di verità e giustizia. Da come parlate vedo che siete molto preparati e noto anche una certa invidia di chi, come roberto, probabilmente non è riuscito ad entrare in polizia ed ora sputa sentenze, è facile, troppo facice fare così, scusate lo sfogo ma ogni tanto fa bene. Io personalmente condanno tutti, compresi i colleghi che hanno usato od usano violenza inappropriatamente, il punto è che quando lo facciamo noi siamo bastardi, quando lo fate voi è perchè noi siamo bastardi. Vorrei invitarvi a casa mia e farvi vedere come vive un poliziotto con la propria famiglia e vorrei anche portarvi dove lavoro per mostrarvi quanta pazienza serve per trattare con la gente, cose che purtroppo non ci insegnano ma che impariamo in strada. Noi vi siete mai chiesti perchè quei colleghi sono dovuti intervenire in quella maniera? secondo la vostra pur minima intelligenza non avete mai pensato che forse se erano dotati di una pistola elettrica od una spry al peperoncino forse il povero Aldrovandi sarebbe ancora vivo? ripeto ribadisco che hanno sbagliato ma di certo nessuno di noi poliziotti esce di casa con l'intento di uccidere volontariamente. Io personalmente un ragazzo infuriato prob. in preda a droga e alcool lo lascio sfogare fino al momento dell'arrivo dell'ambulanza e di altre persone e, come fate voi sempre più spesso, avrei filmato il ragazzo con il cellulare anche se è da anni che chiediamo le telecamere in auto come negli USA. Cmq, pur essendo sicuro di NON aver fatto breccia nei Vs cuori, l'invito è sempre valido. Ricordatevi che l'odio porta odio e le notizie sbagliate comunicate dai media dopo la manifestazione dei colleghi del COISP in piazza a Ferrara, prima o dopo porteranno al massacro di chi di questa divisa ha fatto onore e continua a farlo.

michele pin 31.03.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che siano colpevoli lo dice la magistratura e la lieve condanna deriva solo dal fatto che molte prove furono occultate. In una nazione civile avrebbero dovuto scontare almeno vent'anni di carcere e quelli che li sostengono, con prepotenza e spavalderia quasi minacciando il sindaco di Ferrara e offendendo la Cancellieri, dovrebbero essere portati innanzi ai giudici. C'è da chiedersi chi protegge tali personaggi.

Vincenzo Castellano 31.03.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo alla follia... omicidio colposo? Dovrebbero stare in galera a vita perché criminali e perché hanno infangato l'onore della divisa che portano.

egidio l., Pieve S.S. Arezzo Commentatore certificato 31.03.13 00:30| 
 |
Rispondi al commento

sono un poliziotto e quindi non voglio entrare nel merito della condanna comminata a 4 miei colleghi. Se sono stati condannati significa che sono stati ritenuti colpevoli dalla giustizia italiana come sono stati condannati altri cittadini per vari e diversi reati. Voglio anche esprimere il mio dolore, sono padre anch'io, ai signori Aldovrandi, per la morte del loro figlio. Detto ciò voglio anche aggiungere che sono contrario e come me penso tutti i poliziotti, ad un qualsiasi indulto od aministia o sconto di pena od altro in quanto chi ha sbagliato deve pagare tutto senza sconti, non siamo al mercato! Purtroppo invece siamo in Italia e molte volte anzi quasi sempre queste regole non valgono. Ci sono leggi, che non fa la Polizia, che parlano di sconti di indulti che fanno scarcerare tanti delinquenti che starebbero bene in carcere. Una di queste ha decretato PER TUTTI 3 anni di indulto e quindi i miei colleghi hanno beneficiato COME TUTTI di tre anni di sconto pena. Ripeto, giusto o sbagliato la legge c'è e va rispettata. vi è poi decreto che dice che sotto i 18 mesi il condannato può chiedere di essere sottoposto a misura diversa da quella detentiva ed un altro detto SVUOTA CARCERI che sottolinea quanto riportato nel precedente e vale GUARDA CASO PER TUTTI. Eh no!!!! per i poliziotti non vale loro devono stare in carcere per un reato COLPOSO tutti i 6 mesi rimanenti. Mentre che ha ucciso con COLPA come loro, chi ad es.in auto ha sterminato una famiglia che attraversava sulle righe, loro no, loro beneficiano della legge. E' QUESTA LA GIUSTIZIA?, se vi era giustizia i miei colleghi venivano condannati a molti anni per omicidio COLPOSO (cosa che in Italia non esiste ma ripeto le leggi non le fa la polizia) e nessuno nemmeno noi poliziotti e nemmeno il tanto odiato COISP diceva nulla. Proprio voi della rete che non credete alle notizie della stampa ufficiale ci siete cascati in pieno ed avete creduto alle fandonie riportate nei giornali. CONTINUATE COSI'. W L'ITALIA.

michele pin 30.03.13 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte...che questo è un orrore e non una manifestazione... la mia rabbia va all'ente che ha autorizzato questo sit in... qualche tempo fa era il Senatore a dare la solidarietà a questi quattro animali... perchè sono 4 bestie che non hanno scontato neanche tutta la pena comminata, e sono 4 bestie che vanno espulse dalla polizia di stato. Fossi in voi mi ricorderei che la divisa a queste persone che HANNO IL DOVERE DI PROTEGGERCI la paghiamo noi.

giusy puppo 30.03.13 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarieta' a questa sfortunata madre e tutta la mia rabbia contro questo ottuso sindacato corporativo.

La polizia e' un organo delicato ed i suoi membri, pur se uomini, devono essere in grado di distinguere cio' che 'e bene da cio' che e' male.

In questo caso sembra che la loro capacita' di discernimento non sia adeguata per cui questi signori, o per lo meno gli iscritti a questo sindacato, hanno cessato di essere delle persone a cui poter affidare la nostra sicurezza ed hanno inziato ad indossare la sinistra divisa dei bravi di manzoniana memoria, uomini d'arme al servizio di un'idea sbagliata.

Spero che la polizia si dimostri capace di far pulizia al suo interno.

giuseppe brambilla 30.03.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOI abbiamo pagato due milioni di euro alla famiglia, perché non si costituisse parte civile. Ne è stata chiesta la restituzione ai responsabili? La legge lo prevede? Se no, fino a quando i dipendenti pubblici di ogni ordine e grado potranno commettere delitti, cavarsela con molto poco e non pagare nulla di tasca, simili vicende si ripeteranno all'infinito. Se poi si aggiunga l'incredibile ed anacronistica (oltre che fuori della realtà) attribuzione di piena fede fino a querela di falso (praticamente indimostrabile) dei rapporti e degli atti di quasi tutti i dipendenti pubblici, si ha il quadro completo di uno stato medioevale, senza le difese che quel periodo storico aveva a disposizione.. Forse si dovrebbero rendere pubbliche tutte le foto e tutti i risultati dell'autopsia, con tutta la comprensione per lo strazio dei parenti e con tutto il rispetto per il corpo e la memoria di un povero ragazzo, sbagliato quanto si voglia, ma ridotto ad un pezzo i carne maciullata. In questo modo cesserebbero per sempre le canagliesche asserzioni di fotomontaggi, di morte per mal di denti ed altre infamie. Tutti dobbiamo renderci conto che, senza draconiane riforme delle leggi vigenti, i corpi burocratici stanno andando fuori controllo ed assumendo, illecitamente ed antidemocraticamente, il controllo totale del potere. L'immediata attribuzione a giurie popolari, come quella anglosassone del coroner, dell'inchiesta e del processo, sarebbe un primo passo decisivo. La preclusione definitiva per la cassazione di entrare nel merito, sarebbe il secondo. Un prefetto ministro di polizia, un ammiraglio ministro della guerra, una feluca ministro degli esteri ed un bancario ministro delle gabelle e del "tesoro", ci sprofondano al regno dei savoia. Manca solo Bava Beccaris.

Paolo Emilio Taddei Commentatore certificato 30.03.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'E' QUALCUNO tra questi delusi e scontenti che sa scrivere un commento di senso compiuto su chi ha votato Fiscal Compact e Fondo salvastati, consegnandoci un futuro di 20 anni di austerità, lacrime e sangue?
Vi sfido a dimostrarmi che NON sono criminali e che possiamo contare su di loro per l'avvenire dei nostri figli e nipoti.
Forza, ditemelo.

Anna De Faveri, Marcon Commentatore certificato 30.03.13 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per il rigurgito d'odio che ho letto in tutti i commenti. Gente che propbabilmente non ha mai neanche letto nulla di concreto (non di parte) del caso in questione. La vera cosa scandalosa è la prima copertura fornita (morte per overdose), è di questo che ci si deve vergognare in primis. Condanno i poliziotti e sono vicino alla famiglia, MA AL MOMENTO, coi dati forniti dalla magistratura, NON posso dedicarmi alla caccia alle streghe come il 99% di voi (dovreste leggervi, è vera democrazia un a vendetta continua tipo film di Tarantino? datevi una calmata).
Ricordo che il ragazzo in questione è risultato positivo ad alcol ketamina ed eroina, non propriamente sostanze ad uso comune dei vostri figli -almeno ve lo auguro- e che il suo comportamento aggressivo è pluririscontrato (telefonate per i rinforzi ecc). Probabilmente da sballato avrà aggredito i poliziotti e questi (facile giudicare il loro lavoro e le loro emozioni dall'esterno) si sono fatti prendere la mano nel contenerlo...l'hanno ucciso, bene atto gravissimo, giusta la condanna. Ma non riuscirò mai a paragonarlo ad esempio alle aggressioni fasciste gratuite dei poliziotti USA ai neri. Un esame di coscienza è necessario da ambo le parti.
Mi dispiace, sono cresciuto con valori democratici e antifascisti ma il mio mondo ideale non sarà mai nè quello ipotizzato dalla destra ma neanche quello in cui i Carlo Giuliani di turno vengono immolati a martiri da beatificare.

Carminio Ancelsi 30.03.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sento un dolore grandissimo per quel che è accaduto a Federico e mi fa rabbrividire che questi possano indossare ancora la divisa

Stefano R., Belluno Commentatore certificato 29.03.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento

piena solidarietà per la famiglia ed alla madre di Federico Aldrovandi , che nonostante ingiustamente abbia subito sino ad oggi, debba ancora subire questi gesti che non meritano commenti !! E ingiusto che possa accadere tutto cio' nel nostro paese e che venga tollerato. Si attende provvedimenti dalle istituzioni .Spero che il movimento 5Stelle possa fare di piu'

nino_web 29.03.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

trovo che sia una grande prova di democrazia il fatto che in italia anche gli assassini abbiano un loro sindacato.
e se non bastasse, abbiamo anche un papa che va a lavare i piedi ai carcerati dicendo "sono al vostro servizio"
chi se ne fotte delle vittime.

mister x, ravenna Commentatore certificato 29.03.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Voglio esprimere la mia indignazione verso questi manifestanti che sostengono dei condannati per omicidio, vorrei che questi poliziotti che, avrebbero dovuto proteggere una vita l'hanno soppressa, Spero siano condannati ad una pena maggiore e all'interdizione dalla polizia e da ogni pubblica mansione. Esprimo la mia solidarietà e affetto ai genitori di Federico, Alfonso Sciasci

Alfonso Sciasci, Formigine (Mo) Commentatore certificato 29.03.13 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È stata Una Schifezza andare A Manifestare Sotto Il Comune Dove La Madre lavora.
La Polizia Fa Letteralmente Schifo Non Hanno Un Po Di Cuore.
Mi Sono Schifata Di Questa Italia.

lucia trieste 29.03.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

In questi casi, si suol chiedere le dimissioni dei colpevoli ed anche io voglio chiederle, ma non da poliziotti, ma da "esseri umani"...

caruso s., formia Commentatore certificato 29.03.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

E' semplicemente impossibile ciò che è successo. Non può essere vero per la miseria.
Al di là di processi, ministri, legge ecc.ecc. non si può andare a manifestare sotto casa di una donna a cui hanno ammazzato di botte il figlio.
E' inumano, insensato, incivile.
Queste persone buttano fango (per non dire altro) su tutte le forze dell' ordine che NON SONO QUESTO.

Forse sfugge loro (o forse gli va bene così) che il ragazzo è stato ammazzato di botte (al plurale).
Il che significa che si è andati oltre l' immobilizzazione a scopo di arresto. E questo si può dire anche senza aver seguito le fasi del processo.

Avrei capito (non giustificato, perchè la madre la devono lasciare stare A PRESCINDERE) una questione su un colpo di pistola durante un inseguimento.

Ma su una questione come questa, come si fa ad avere la felice idea di organizzare un sit in per difendere, in questo modo becero, chi è praticamente indifendibile????

Come persona rispettosa delle FdO (quelle vere) sono veramente schifato da questi elementi. Mi disturbano ancor di più di chi ha usato violenza.

Verrebbe da dire, come aveva detto un comico in un film: "Ministro, questi me li cacci subito!!!"

Ma temo che non si possa fare.

Roberto Ruffo, Ariccia Commentatore certificato 29.03.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i poliziotti devono essere riconoscibili e tutte le operazioni di polizia devono essere registrate come negli USA. Dotiamo di tazer i cops (i manganelli sono anteguerra) evitano il contatto fisico e sono un deterrente. In questo paese non paga mai nessuno, dobbiamo cambiare la mentalità della gente! Le FO sono purtroppo obsolete popolate spesso da cafoni ignoranti con ego enorme, alcuni parlano male anche l'italiano e non conoscono le leggi. Abbiamo molto lavoro da fare:-)

Aldo 29.03.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in un paese che si considera "democratico" forse non è lecito scandalizzarsi se 4 criminali assassini coperti da una divisa e dall'abuso di potere impunito vengono definiti lavoratori (cosè il lavoro) non mi auguro il carcere ma che siano ancora a stipendio dello stato dopo aver ucciso un ragazzo, insultato la madre la civiltà e l'umanità con il loro atteggiamento e che il sito di grillo addirittura proponga l'intervista a dei criminali in divisa che li difendono non è ammissibile ! non si uo parlare di cambiamento mantenendo privilegi e omertà, si mettano al bando i nostalgici dei fascisti e di pinochet

franco speranza 29.03.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

questi si fanno 6 mesi di carcere per il gratuito assassinio di un ragazzo di 18 anni, e i colleghi manifestano??? Fanno schifo e orrore, togliete le armi nelle mani di questa gente

Carlotta D., Verona Commentatore certificato 29.03.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra strana e strumentale tutta questa solidarietà , il sig.grillo in più di un'occasione ha detto che " i rompicoglioni extracomunitari vanno picchiati ... però senza farsi vedere " è il nostro nuovo messia che chiede ai poliziotti di agire così poi se uno esagera e qualcuno muore diamo la colpa al volere di dio e del fato ,lo stesso volere di dio e fato che hanno deciso di far vivere, elevandolo così a messia , chi è scivolato su una lastra di ghiaccio causando la morte di due persone.PER RISPETTO E NEL RICORDO DI FEDERICO SIG.RA PATRIZIA RIFIUTI LA SOLIDARIETà DI CHI AGITA E FOMENTA LA VIOLENZA
Almeno nel rispetto del ricordo vergognatevi di strumentalizzare

Oscar visani 29.03.13 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onore e rispetto per la famiglia del giovane Federico. Disprezzo e vergogna per De Gennaro e per i suoi quattro eroi che hanno cercato gloria su un ragazzo inerme di fronte a così tanta violenza.
Manganelli è morto poco più di una settimana fa, neanche rispetto per il loro Capo! O forse non aspettavano altro?

Alfredo Carbone 29.03.13 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Solidarieta' a questa Mamma,per gli organizzatori del CHIT-in basta tirare la catenella.
A proposito,come mai non hanno il coraggio di mostrare le facce?

Umberto c. 29.03.13 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Si devono solo vergnare....non bastano gli anni di galera per questi poliziotti.....l ergqstolo per l omicidio e per il disonore per la divisa che portano.....perche fino a prova contraria,questi (signori) per modo di dire....sono ancora dei poliziotti.........mi viene da vomitare

massimiliano pinelli, valeza Commentatore certificato 28.03.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nunzia De Girolamo PDL ha presentato una interrogazione sulla vicenda.
Staremo a vedere se l'eurodeputato Salatto si dimette.

WMV5* 28.03.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aldrovandi, Anonymous blocca il sito del Coisp: “Insabbiate la verità”

“Salve, servi dello Stato. Apprendiamo dell’ennesima dimostrazione di viltà alla quale avete dato adito. Il vostro pseudo-sindacato manifesta solidarietà verso mani colpevoli e sporche di sangue innocente. Insabbiate la verità, sprezzanti di una madre orfana di un figlio strappatole barbaramente da quattro assassini, rendendovi complici di una sanguinosa mattanza e di un dolore che non può essere sopito. Infangate i diritti umani incarnando il ruolo di capri espiatori, mentre vi prodigate in azioni violente, repressive e deplorevoli. L’ombra del sangue di Federico è più viva che mai”.

WMV5* 28.03.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

esprimo piena solidarietà alla sign.Patrizia,sono sconcertata ma in che paese viviamo!!Assassini in divisa pagherete prima o poi!!

maria cristina lampis 28.03.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo con tutto il cuore la solidarietà alla mamma del ragazzo ucciso barbaramente da aguzzini in divisa.Sono sconcertata per l'episodio che ha dell' incredibile!!!Avanti col cambiamento non ne possiamo più!!!!!cristina

maria cristina lampis 28.03.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Io ho cambiato l'immagine del mio profilo facebook mettendo quella di Federico in segno di solidarietà alla madre, per una settimana (fino al 3 Aprile) IO SONO Federico Altrovandi

Vi propongo di fare altrettando.

Alessandro ., Torino Commentatore certificato 28.03.13 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cose bizzarre: si pretende una polizia degna di un paese civile, rispettosa con i cittadini (che però non la rispettano), efficiente, che produca sicurezza... però lo si fa invocando la sharia, l'occhio per occhio e la pena di morte.

Jessica Papa Commentatore certificato 28.03.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Perche' non proporre una legge per rendere piu' difficile per le persone come queste di prendere una divisa?
Controlli psicologici e psichiatrici, test di intelligenza e personalita'. E poi rendere pubblici i nomi e i cognomi di questi sostenitori dei picchiatori spaccateste. Ci vorrebero procedure migliori per reclutare le forze dell'ordine. Le teste calde dovrebbero essere escluse, invece si prende tutto, i peggiori, visto che poi lo stipendio e' da fame. Basta con i disadattati, i violenti, i pazzi con la divisa dello stato!
Solidarieta' alla madre di Federico.

Chiara R. Commentatore certificato 28.03.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un figlio di quell'età e posso immaginare cosa vuol dire.Per fortuna é una donna forte.Quei bastardi dovrebbero fare la stessa fine.

Cico V., Bra Commentatore certificato 28.03.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Lo sdegno è poco
Vergognatevi, la polizia dovrebbe sbatterli tutti fuori

Diego Muselli 28.03.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho aderito da subito alle prime forme di solidarietà, più per il ragazzo che ho visto con occhi di padre che per la madre addolorata e perseguitata, perchè chi non si può più difendere ha diritto ad ogni difesa possibile. Le leggi che attribuiscono piena fede privilegiata a quanto scritto e dichiarato da chi ha assassinato il ragazzo, devono essere immediatamente modificate. E' quasi un miracolo che si sia potuto dimostrare la falsità da "è stato morto un ragazzo" in poi. Normalmente finisce con la condanna per calunnia (in galera subito e senza sconti) per le vittime. Non basta la solidarietà o alzarsi in piedi al senato. Oggi ci sono telecamere e registratori minuscoli. O quanto affermano è documentato, o la loro testimonianza deve valere come quella di ogni altro cittadino, che non deve essere di serie B rispetto a loro. Questa è la base di ogni riforma di questo stato feudale ed autocratico.

Paolo Emilio Taddei Commentatore certificato 28.03.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto una proposta: raccogliere firme contro costoro.

Logico che ciò dovrebbe partire da Ferrara (e per come mi ricordo il suo Meetup, dovrebbe essere possibile farlo); una foto di Federico con su scritto "La prossima vittima potrebbe essere tuo figlio" e un testo da far firmare di questo tenore:

"Ogni cittadino ha il diritto di schierarsi con chi crede, anche con degli assassini, e di manifestare in pubblico questa sua scelta.

E' però inaccettabile che a farlo, oltretutto in forma ufficiale, siano persone che dovrebbero essere deputate a difendere l'incolumità nostra, dei nostri cari e dei nostri beni.

Da tali persone noi non ci sentiamo né protetti, né tutelati: e poiché essi sono pagati con le nostre tasse, divenendo di fatto nostri dipendenti, chiediamo che vengano licenziati."

Se poi questa iniziativa si allargasse anche ad altre città, tanto meglio. Non credo che produrrebbe risultati diretti (questo Stato ha bisogno di servi del genere): ma almeno sarebbe un'occasione in più per compattare la "minoranza sana" della nazione, in vista delle difficoltà che verranno.

Alberto Rizzi Commentatore certificato 28.03.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Alla Sig.ra Patrizia Moretti, madre del giovanissimo Federico Aldrovandi,ussico 8 anni fa da chi è pagato per difendere i cittadini,per quanto semplice, spero vada anche il mio personalissimo apprezzamento e la mia solidarietà. da cittadino di un Paese che dovrebbe essere democratico, dondato sul "diritto" e che, spesso,purtroppo somiglia più ad una "Repubblica delle banane" che ad uno Stato nato dalla Resistenza ad ogni sopruso ed al culto della solidarietà.

Giuseppe Vuono, Cosenza Commentatore certificato 28.03.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo come molti hanno già fatto notare potrebbe capitare a chiunque di noi o a nostri familiari e amici di capitare nelle mani di certi macellai in divisa, che proprio perchè portano una divisa credono di poter fare qualsiasi cosa, anche ammazzare, non ho problemi a scrivere che i poliziotti non sono altro che crimnali legalizzati, generalizzo perchè troppi sono i casi che vedono persone inermi venir massacrati dalle cosiddette forze del (dis)ordine. Quest'ultima vicenda mi conferma quanto facciano schifo, senza vergogna. Se e quando avrò un figlio lo preferirò morto che con una divisa addosso.

Marco Toppazzini 28.03.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun giornalista, proprio nessuno chiede alla Cancellieri, alla Boldrini, a Monti, a Napolitone:

QUESTI POLIZIOTTI POTREI TROVARMELI DI FRONTE PER STRADA CON LA DIVISA OD IL TESSERINO?

SI O NO?
SI O NO?
SI O NO?
SI O NO?

giovanni d., avellino Commentatore certificato 28.03.13 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Al TG3 il COISP chiede le dimissione del Ministro di Giustizia.

PRIMA SI DEVONO DIMETTERE:
L'EURODEPUTATO SALATTO
SENATORE BALBONI

!!!!!!!!!!!!

WMV5* 28.03.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indaghiamo su chi è il COISP, chi lo finanzia chi lo appoggia politicamente, perchè obbliga ad acquistare la sua rivista mensile, minacciando.......... E poi cosa ci facevano in piazza a Ferrara, erano in servizio? chi li ha autorizzati? Controlliamoli uno per uno e vediamo negli ultimi 2 anni che orario di lavoro hanno rispettato. Loro, poliziotti, devono dare il buon esempio. Se hanno sbagliato qualcosa devono pagare (con il licenziamento e con i loro soldi)

Roberta "G" 28.03.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda caso chi è stato ad alimentare ed infervorire la discussione con il sindaco Tagliani? Potito Salatto, dis-onorevole europarlamentare ex DC, entrato con il PD+L ed attualmente con FLI.

VERGOGNA! Ai 4 poliziotti assassini e a chi li difende!!

Da cittadino ferrarese quale sono, mi vergogno che questo grave fatto sia avvenuto nella mia città.

Piena solidarietà a Patrizia Moretti, mamma di Aldro, ed al sindaco Tagliani, che finalmente ha dimostrato di avere gli attributi ed ha affrontato di petto una situazione molto delicata.

Andrea Z. 28.03.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Carissima sig.ra Patrizia, desidero esprimerle la mia solidarietà e la mia profonda ammirazione per la dignità con cui sta affrontando questo ulteriore insultante affronto.Detto questo, perchè simili aberranti situazioni non abbiano a ripetersi, mi permetto di evidenziare ai vertici istituzionali la necessità di maggiori fermezza e determinazione: un profilo, uno spessore ed interventi più rigorosi di quanto ho finora letto e constatato in riferimento al comportamento di queste persone che, pur con titolarità e ruoli diversi si tratta di poliziotti, onorevoli, solidarizzando con chi è stato condannato nei fatti non rispettano le istituzioni presso cui prestano servizio e dipendono, dato che solidarizzando con i loro 4 colleghi condannati per il pestaggio cui è conseguita la morte di un ragazzo di 18 anni, contestano la sentenza di un tribunale.Come donna lo trovo intollerabile, come madre imperdonabile,come cittadina vergognoso.
E' una vergogna che in un paese civile sia consentito impunemente un simile vergognoso comportamento, sottolineo l'avverbio impunemente perchè le parole, le prese di distanza, la solidarietà, l'alzarsi in piedi nelle Camere Parlamentari non solo non sono proporzionati alla gravità del gesto ma soprattutto non garantiscano che non abbia a ripetersi.
Con grande rispetto e stima.

claudia meneghelli 28.03.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina,l'onorevole Gasparri,(in un'intervista a radio 24 ),sembrava gli dispiacesse condannare la vergognosa protesta del sindacato di polizia. Ha dovuto farlo, solo xke', incalzato dagli ascoltatori e dal conduttore della trasmissione. Sono stanco di questi politici ipocriti e di questi apparati di polizia ke confondono il potere con L'ABUSO DI POTERE.

Piena solidarieta' ancora,nei confronti della Sig. Moretti e della famiglia di Aldro.......

Valerio A. Commentatore certificato 28.03.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

sentitissime nuove condoglianze alla signora e profondo sdegno per la coisp (io li denuncerei per istigazione alla violenza, la mia nei loro confronti).

carlo c., ar Commentatore certificato 28.03.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Aldovrandi : profanazione di Stato.

bandanax vignette, Milano Commentatore certificato 28.03.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Come tanti prima di me vorrei esprimere piu' della solidarieta'a Patrizia Moretti , la mia vicinanza a questa madre forte e coraggiosa.
Poteva essere un momento di pace ,dope le sentenze,ma non sembra esserci pace per questa donna per questa famiglia.
Questi poliziotti che manifestavano hanno perso un'occasione per tacere.Questo dovevano fare:SILENZIO E RISPETTO per una sentenza r per il dolore di una famiglia. Lucia S., Ferrara

lucia s 28.03.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

A volte,penso che in un paese"civile" queste cose non dovrebbero succedere.E di fronte a certe manifestazioni,viene voglia di vomitare.Peccato che che SHARIJA in Italia non c'e'.In questo caso la vedrei applicata volentieri.(Occhio per occhio.....)

trn cmll 28.03.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,ho un livello culturale basso,questo non mi impedisce di vedere che la destra fa carte false per salire al governo,per loro contano i numeri,poi una volta su si spartiscono la torta, le idee politiche e i programmi sono in secondo piano.A sinistra ogni scusa è buona per dividersi e formare un nuovo partito,penso sia ora di azzerare tutto e ripartire con buon senso,tutta la sinistra unita per governare,concretamente,basta parole,è ora di fare.Basta perdere tempo e buttare soldi,se non si fa il governo e si torna al voto sono altri soldi e tempo che se ne vanno ed ho paura che il M5stelle prenda molti meno voti perdendo l'opportunita di fare qualcosa di buono.Da profano penso,possibile che non ci sia nessun punto in comune tra il PD e M5,il primo forse un pò conservatore legato al vecchio PC,il secondo più fresco,rivoluzionario,sembra uno scontro generazionale tra padre e figlio ambientato negli anni 60,però C...O,è TUTTA SINISTRA,NON SI PUO CONTINUARE A LITIGARE TRA DI NOI,la destra non aspetta altro.In Italia non siamo mai riusciti ad avere un governo STABILE con idee di sinistra,non perdiamo un'altra occasione,la covivenza sarà sicuramente dura ma se ci sono riusciti i miei genitori che sono sposati da 52 anni litigando e facendo compromessi tutti i giorni,per il bene della famiglia,ce la potete fare anche voi.
Grazie comunque vada.

Mario Menta 28.03.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Indegni!!!!

http://www.orticalab.it/Chiedete-scusa-alla-mamma-di-Aldro

vitale sogliano 28.03.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Avevo già fatto le mie condoglianze a lei e alla sua famiglia, speravo che non avrei dovuto richiedere scusa per il corpo di polizia a cui appartengo, anch'io sono padre e posso solo intuire il dolore che ogni giorno le ricorda il vuoto il dolore, ecco speravo che come la natura ci aiuta a ricordare di meno a soffrire di meno, questi miei colleghi "quasi" , le dessero a lei e a tutti noi la possibilità di non pesare più a quella tagica assurdità subita da Federico.
Spero che il Ministro e il vice Capo della PS intervengano duramente su una piccola sigla sindacale che probabilmente rappresenta quei quattro quasi colleghi.
Ancora sentite condoglianze DI FONZO Salvatore

salvo f. Commentatore certificato 28.03.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poliziotti che manifestano per l'arresto di poliziotti assassini? Ma qui siamo in Congo?
Ma davanti la madre, che ha perso la vita del figlio, per mano dei vostri colleghi?
Penso che vi dovreste vergognare.
Dovreste dimettervi, io non mi sento rappresentato da questi poliziotti, anzi mi fanno paura, sono pagati dallo stato e non devono far paura ai cittadini, che gli pagano lo stipendio.
DIMETTETEVI

Gianluca S. 28.03.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,l'ora x lo psiconano è arrivata,però devi deciderti o vuoi essere tu a fare l'inciucio?!Siamo arrivati a un passo x risolvere i nostri problemi:meritocrazia,vera giustizia,legalità,trasparenza,etica,corruzione,vera evasione ecc. Conteranno poco x te 30 voti ma devi prenderti questa responsabilità,altrimenti non voterò + mi avete deluso tutti.Ciao

Ariano Da Molin, Merano Commentatore certificato 28.03.13 16:26| 
 |
Rispondi al commento

DIMISSIONI SUBITO DELL'EURODEPUTATO SALATTO E DEL SENATORE BALBONI CHE HANNO APPOGGIATO LA MANIFESTAZIONE!!!!!

WMV5* 28.03.13 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà alla mamma di Aldo, cha dimostra ogni giorno una grande forza. Solidarietà anche a tutt* gli omici di stato, oggi, 28 marzo, a 15 anni dalla morte di Edo Massari detto Baleno.

claudia m. Commentatore certificato 28.03.13 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Mamma coraggio, una delle tante che non si arrende.
Fanno anche i fenomeni, se esiste un Dio ci pensera' lui.
Tutta la mia stima e solidarieta' Signora Moretti.

maurizio d., latina Commentatore certificato 28.03.13 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Io sono con te! Mi auguro Che certe cose non capitino Mai piu

Matteo crivello 28.03.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio forte a questa mamma che non riesce ancora oggi a trovare pace.

Un assassino rimane tale sia se è un comune cittadino sia se porta una divisa (qualsiasi essa sia) e non è più o meno uguale agli altri davanti alla legge.
Un assassino è un assassino punto e basta!

Patrizia ti auguro di continuare a vivere nella forza che ti contraddistingue....Federico ti è accanto!!!
Un abbraccio.

Laura 28.03.13 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Meetup Parlamentari M5S
E’ già passato un mese dalle votazioni dove il M5S ha fatto il botto.
Dalla stampa, TV, streaming, etc. è oltremodo chiaro che il M5S non vuole giustamente fare alcun accordo con questi partiti e tantomeno appoggiare un eventuale governo a guida PD.
Vorrei però sapere se i Rappresentanti del M5S sono consapevoli del fatto che il nostro paese necessita di un certo numero di leggi che non possono più essere ulteriormente procrastinate: cassa integrazione, esodati, IMU, disoccupazione, lavoro, ed in contemporanea tutte le 20 proposte del M5S.
In particolare vorrei conoscere quali sono le strategie che il M5S vuole mettere in atto per uscire dalla stallo attuale e, come chiesto, a fronte di un Governo M5S quali persone vengono indicate, quale programma adottare, quale futuro Presidente della Repubblica scegliere, etc.
Conscio del fatto che per ragioni logistiche sarebbe quasi impossibile radunare tutti i Rappresentanti nazionali chiedo quantomeno che venga programmato un Meetup con quelli Lombardi, da tenersi in un Teatro di una Città Lombarda, onde appunto discutere su quanto sopra indicato.
Per doverosa info sono tra quei pochi (20/25 mila) votanti, così diceva la stampa nazionale, che hanno clickato per la scelta dei Rappresentanti del M5S.
Da un Cittadino votante il M5S è chiedere troppo?

Mario Fulvio Calloni, Monza Commentatore certificato 28.03.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

suggerimento per il sindaco di Ferrara.

SUBITO CAMBIARE IL NOME DELLA VIA DOVE STA' LA CASERMA DELLA POLIZIA IN VIA FEDERICO ALDROVANDI
POI METTERE LA STATUA DI FERICO ALDROVANDI DAVANTI
ALLA QUESTURA COSI' CHE IL QUESTORE POSSA VEDERLA TUTTI I GIORNI.

roberto lavio, Terni Commentatore certificato 28.03.13 15:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedete non solo sporcano le divise con i loro sporchi atti codardi; si permettono anche il lusso di protestare non accettando le sentenze di una corte; vergognatevi siete una massa di assassini; coloro i quali devono difendere i cittadini si permettono di togliere un figlio ad una madre e poi di fare sentire quel dolore immenso come solo una madre sà di provare, quel dolore che provò Maria (madre di tutti) quando gli tolsero il suo amato figlio Gesù

Gennaro Lico 28.03.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe pochi giorni fa aveva postato un saluto a Manganelli.
quanto sarebbero stati preziosi quegli "incontri" tra cittadini e polizia, auspicati in quel "carteggio", invece ancora una volta, in pieno OIS (OldItalianStyle)ci troviamo di fronte a gente che va a manifestare contro una madre, che tra l'altro è a Lavoro(non a farsi gli affari suoi!!!),che non solo s'è dovuta vedere il figlio pestato, aldilà di quello che può aver fatto,pestato a morte..ma una volta tanto che la giustizia ha fatto il suo corso(per Genova8 e MexDiaz non si saprà mai) chi ti ritrovi sotto la finestra dell'ufficio..?! i compagni di merenda che vengon a prenderti in giro perhcè lo stato a condannato degli assassini, che per il solo essere loro amici/poliziotti dovevano essere assolti?!?
aspettano davvero che la gente prende badili e forconi e cominci a rivoltarsi contro ogni cosa?!?
mah..delusione. l'italia continua a produrre molta delusione

dante d., firenze Commentatore certificato 28.03.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Quello che io mi chiedo e' come mai i superiori
di queste persone non prendono una posizione,
e condannano l'accaduto?
Probabilmente perche' la pensano come loro.
E condividono il loro operato.
Quindi non e' con la manovalanza,ma con ilcapo della polizia,con il questore,con il ministro degli interni che dobbiamo prendercela.

Devono andare tutti a casa,non siamo piu'
sudditi, ma cittadini ,con i loro doveri ma anche
con i loro DIRITTI.

R I S P E T T A T E C I

AMMAZZATE UN RAGAZZO DI 18 ANNI, IN 4 ,A FURIA
DI BASTONATE.

E ORA CONTESTATE LA MADRE (CHE HA CHIESTO GIUSTIZIA) CON L'APPOGGIO DEL QUESTORE E DEL MINISTRO DEGLI INTERNI.

CHE SCHIFO

roberto lavio, Terni Commentatore certificato 28.03.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ministro Cancellieri,
cosa aspettiamo a prendere provvedimenti seri nei confronti di quegli sciagurati?

Non ci sono parole per descrivere lo sdegno per quello che hanno fatto.

Ho il massimo rispetto per le forze dell'ordine e comprendo lo stress e i pericoli ai quali sono esposti.

Ma quello che è accaduto a Ferrara è veramente un episodio indegno.

La solidarietà non basta: ci vogliono atti concreti dinanzi a episodi del genere.
Perché non si è proceduto a una sospensione cautelativa delle persone che hanno dato vita a quella indegna manifestazione in attesa della commissione annunciata dalla Cancellieri?
Sarebbe stato un gesto forte, un segnale chiaro...
invece...

Questo, purtroppo, è il nostro Paese... povero Paese...

Marco L. Commentatore certificato 28.03.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indicibile tale comportamento.

Luigi Tampieri, Roma Commentatore certificato 28.03.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Un forte abbraccio ai familiari di Federico| Questi barbari incivili sono anche dei fetidi codardi, perchè hanno atteso la scomparsa di Manganelli per commettere questa bravata indegna.
Purtroppo sino a quando non ci sarà un presidente del Copasir non colluso, non si riuscirà a fare luce sulle vergogne italiche e su chi, dentro le Istituzioni protegge, ed è spesso complice e mandante, le forze eversive e fasciste. Piuttosto teniamo a mente questo bel ceffo di parlamentare europeo, il tal POTITO di Alleanza Nazionale, alle prossime elezioni europee. Un soggetto che appoggia una ignobile iniziativa per farsi campagna elettorale VA LASCIATO A CASA!!!

GIANCARLO F., MESSINA Commentatore certificato 28.03.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

però.....sono propio delle volpi questi signori e magari devono anche risolvere dei casi.Mahh.....

vale b. 28.03.13 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Chi commette un reato deve essere condannato ed espiare la pena in carcere. Altro che manifestare sotto il Municipio. Si dovrebbero solo vergognare!!!!

rino mustari, catanzaro Commentatore certificato 28.03.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento

ma xchè era sola??? xchè non organizziamo una manifestazioni NOI sotto le case di questi miserabili. Onore ai poliziotti onesti esilio x questi dementi

marco rossi 28.03.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo il mio sdegno per l'indegnaa gazzarra inscenata da alcuni poliziotti e dal rappresentante del popolo del PDL a sostegno dei loro colleghi.
Trovo imperdonabile l'atteggiamento del governo, della ministra dell'interno e del capo della polizia per non aver preso immediati e severissimi provvedimenti contro di loro.
Quando la destra parla di sicurezza si dovrebbe ricordare che prima di tutto bisogna difendere i cittadini da questi energumeni e non lasciar loro la licenza di uccidere come troppe volte accade.

Giuseppe Barbieri 28.03.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi vuole rappresentare quel politicante,quello non rappresenta nemmeno se stesso,è un dissociato mentale.

Francesco Di Tomaso () Commentatore certificato 28.03.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Se questa é la nostra forza pubblica per i cittadini non c'é molta speranza, se indossare una divisa fa credere di essere degli impuniti il fascismo ha lasciato un ben triste retaggio

Paolo martelli 28.03.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccio il poliziotto da 27 anni, e di cose ne ho viste tante e lette di più, ma resto sempre più sbalordito di quanti "ciglioni" facciano il mio stesso lavoro!! Fare il poliziotto è sempre più difficile, e quelli come me ONESTI e RISPETTOSI delle regole devono fare i conti con pregiudizi e commenti offensivi per colpa di pochi colleghi che fanno delle Cagate!! Credetemi, provo IO vergogna, per quello che è accaduto ieri alla madre di Federico e chiedo IO scusa a quella madre che comunque la si pensi HA PERSO IL FIGLIO!
Credo che quei 30 personaggi rappresentino il nulla ( sappiate che la COISP è uno dei sindacati meno rappresentativi) e non riesco a giustificarli in nessun modo!
Non mi interessa commentare perchè quelle persone manifestavano , e nemmeno i fatti che hanno cagionato la morte di Federico: non sono deficiente ed ho la mia opinione, ma come uomo che lavora per lo stato rispetto la sentenza della magistratura e tengo per me le mie considerazioni! È per questo che mi scuso IO per quelle persone che ieri hanno manifestato!
Infine vorrei far sapere a tutti che in Polizia ci sono decine di migliaia di Uomini e Donne che si fanno il CULO per cercare di aiutare questa povera nazione ad essere migliore e fa male sentirsi sempre considerati per quello che poche centinaia di noi fanno!
Grazie

Alessio p. 28.03.13 14:20| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai non mi meraviglio più di niente!
Ci siamo talmente abituati a veder difendere posizioni indifendibili che ci sono persone che pur di difendere non si sa quali interessi perdono completamente l'umanità e diventano come le bestie che pensano solo a difendere il proprio branco.

giovanni b., roma Commentatore certificato 28.03.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma questa gente la notte riesce a dormire?
Gli auguro che in ogni attimo del loro sonno vedano il viso di Federico così com'è nella foto che ha portato la mamma davanti alla loro protesta e che in alternativa vedano nella stessa foto il viso dei loro figli uccisi allo stesso modo o dei loro cari, lo stesso auguro a quelli che hanno ucciso Stefano Cucchi e tutti gli altri che non sappiamo perchè ci vuole veramente una fatica immensa per portare alla conoscenza di tutti questi omicidi, devi andare avanti con il lavoro con il resto della famiglia e nello stesso tempo andare per tribunali come dei morti viventi perchè dentro hanno ucciso anche la madre,la sorella e intere famiglie.
ASSASSINI NON VOLETE NEANCHE ANDARE IN GALERA, E' DAL 2005 CHE NON PAGATE MA COME FATE A VIVERE..!!!!
Solidarità alla mamma di Federico.

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 28.03.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dovrebbe pensare una persona onesta di un fatto cosi' grave accaduto ai danni di un povero ragazzo?
forse che la vendetta immediata da parte della madre
sarebbe stata l'unica soluzione!!;e oggi i poliziotti invece di stare li a lamentarsi con i sindacati annessi per un giudizio a mio avviso troppo lieve tra l'altro neanche rispettato a causa del decreto svuota carceri :non potrebbero di certo raccontarlo.cosi' come non puo' raccortare come sono andati veramente i fatti il povero federico.
Non so a voi ma a me questo paese comincia a fare davvero paura!!
detto questo penso che se c'e' davvero un'eroina nella citta' di Ferrara e' di sicuro Patrizia Moretti.
Federico R.I.P

robert p., ferrara Commentatore certificato 28.03.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

semplicemente... solidarieta' e coraggio!!!!

fabio gallina 28.03.13 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,ti ho scritto + volte, non perdere questa bellissima occasione di cambiamento, questo inaspettato risultato non è da buttare alle ortiche,ti abbiamo votato x cambiare,non solo x fare il controllore,vedi Dini contare le"caramelle" devi fare entrambi le cose.Ciao

Ariano Da Molin, Merano Commentatore certificato 28.03.13 13:52| 
 |
Rispondi al commento

incredibile, invece che condannare il comportamento dei loro colleghi, protestano per il giusto processo a cui sono stati sottoposti... in questo paese e' veramente sparito il senso di vergogna dalle istituzioni, ma e' rimasto in noi poveri civili... che schifo!

simona s., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

A cercare di calmare gli animi il pdiellino Alberto Balboni, anche lui in piazza. Volano parole grosse tra il sindaco e l'eurodeputato, accerchiati dai manifestanti con bandiere e striscioni e da una folla di curiosi. Alla fine il sindaco desiste e lascia la piazza. “Devo prendere atto che questo sindacato non aspira alla serenità e al dialogo con la città e le istituzioni – osserva -. Per quanto mi riguarda, manifestazioni di questo tipo in piazza Savonarola o in piazza Municipale non si ripeteranno. E' stata una provocazione bella e buona – chiosa in coclusione -, ma io non mi faccio intimidire. Porterò questa vicenda davanti al prefetto e al questore”.

In piazza Savonarola è scesa infine anche Patrizia Moretti, con un gruppetto di persone. La madre di Federico ha fronteggiato il gruppo dei manifestanti, mostrando in silenzio la foto del figlio morto. “Non ho parole – ha commentato infine la donna guardando i poliziotti arrotolare le bandiere e lasciare la piazza -. Con tanto posto, perché venire proprio sotto il mio ufficio?”.

Federico Malavasi

http://www.ilrestodelcarlino.it/ferrara/cronaca/2013/03/27/865128-manifestazione-coisp-aldrovandi-madre-patrizia-moretti-mostra-foto-federico.shtml

WMV5* 28.03.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo la mia solidarietà alla famiglia di Federico. Cose così NON devono succedere.
Cosa dire? Non ho parole...

alessandro t., milano Commentatore certificato 28.03.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Ferrara, 28 marzo 2013 - CHE BRUTTA scena quella di ieri mattina in piazza Savonarola. E che tristezza sentire un eurodeputato («è la mia Europa, io sono un europarlamentare eletto») e il segretario generale di un sindacato di polizia cacciare via il sindaco a male parole. Peccato perché anche ieri si è persa l’ennesima occasione. Quella che, lo stesso sindacato (il Coisp) in una nota inviata martedì ai giornali, aveva annunciato invitando la madre di Federico.

LA RICERCA di un dibattito per «superare i muri che si ergono quando si lascia spazio a rabbia e desiderio di vendetta». Ma poi, davanti alla richiesta di Tagliani di spostare il sit-in, perché sotto l’ufficio dove lavorava proprio Patrizia Moretti, la risposta è stata incredibile: «No e se ne vada». Perché? Cosa costava accettare? Nessuno aveva ordinato di annullare la manifestazione, pacifica e legittima per carità, ma semplicemente di non farla a due passi dalla madre di Federico. Normale. Da qui lo show, non richiesto, dell’europarlamentare Potito Salatto — fino a quel momento un ‘eurosconosciuto’ —, che ha invitato Tagliani a cambiare mestiere, ad andarsene, indicandolo come un «semplice sindaco».

E per quale motivo, Salatto? Tagliani, che rappresenta la città che ieri ha ospitato il congresso regionale del Coisp, non era stato arrogante. Tutt’altro. Il risultato? Un clamoroso autogol, provocato dal segretario di un sindacato di polizia e da chi dovrebbe rappresentarci in Europa, molto arrogantelli, che di certo non distenderà gli animi.

Nicola Bianchi

http://www.ilrestodelcarlino.it/ferrara/cronaca/2013/03/28/865619-sit-in-coisp-aldrovandi-piazza-savonarola.shtml

WMV5* 28.03.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, cari Cittadini 5 stelle, cari Netcitizen, facciamo sentire la nostra voce nel richiedre le dimissioni dei parlamentari che hanno appoggiato la manifestgazione:

DIMISSIONI SUBITO PER SALATTO E BALBONI NON SONO DEGNI DI RAPPRESENTARCI!!!

WMV5* 28.03.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Manifestare sotto le finestre dell'ufficio della madre di Aldrovandi è stato inopportuno ma mi chiederei, a questo punto, se chi ha autorizzato quella manifestazione era a conoscenza del fatto che la Moretti lavorava in quel luogo. Detto questo, però, vorrei ricordare che i quattro poliziotti sono stati condannati per omicidio colposo (come il titolare di questo blog)e non doloso e che mi pare comprensibile che siano in tanti, non solo tra i loro colleghi, a ritenere sproporzionato il fatto che stiano scontando delle pene detentive quando c'è in giro gente che ha causato incidenti mortali alla quale è stata persino ridata la patente dopo pochi mesi. Hanno perso il lavoro e questo, in un paese in cui la gente si suicida per esser rimasta disoccupata, mi pare già una pena non indifferente. E' giusto che chi sbaglia paghi anche (e a volte soprattutto) quando porta una divisa ma vorrei anche ricordare ai tanti saccenti con mouse e tastiera che sproloquiano in questo e in altri siti che il lavoro del poliziotto è uno dei più pericolosi e difficili che ci siano e che a volte chi lo svolge deve prendere decisioni cruciali in pochi istanti operando in situazioni di estrema pressione psicologica. Esiste un notevole malessere in seno alle forze dell'ordine dovuto, tra le altre cose, anche al fatto che i loro appartenenti si sentono avversati con pregiudizio da una larga fetta dell'opinione pubblica e che spesso determinate vicende sono state politicamente strumentalizzate a loro danno (vedi il caso Giuliani, che non era esattamente un nonviolento...) e ritengo che questo fatto andrebbe valutato con la dovuta attenzione.

FTwin72 28.03.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se avessero fatto una cosa del genere a mio figlio non credo che avrebbero avuto il coraggio di venire a protestare sotto la mia casa perché li avrei eliminati prima

Giorgio C., MENTANA Commentatore certificato 28.03.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni amici mi hanno detto che une dei sindacati maggioritari della Polizia di Stato si è detto ripugnato dalle azioni del Coisp e dei suoi rappresentanti. Non è tollerabile ciò che è stato fatto che getta dicredito su tutto il personale della Polizia.
Vergonga!

El Grillo Marchese (perchè io so io e voi.....), Roma Commentatore certificato 28.03.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà alla famiglia Aldrovandi senza se e senza ma, un ma lo uso per dire: ma questi signori non dovrebbero difendere i cittadini e le istituzioni? Sanno solo difendere se stessi, ridicolizzando il popolo e l' istituzione che rappresentano, non provano nessuna vergogna? Io al posto loro mi sarei sotterrato per la figuraccia, addirittura dicono che non sapevano che in quelle finestre c'era la mamma del ragazzo, come possono essere credibili? Il leader sindacale del coisp ha dato solidarietà alla mamma del ragazzo morto, ma come, prima date solidarietà ai colleghi colpevoli di omicidio, poi alla mamma del ragazzo vittima della polizia? Incredibile voltafaccia, questi sarebbero da licenziare in tronco, e da mandare in strada a raccogliere stracci!

Luigi Buttinelli, Leini Commentatore certificato 28.03.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Questa povera madre merita tutta la nostra solidaieta con una fiaccolata serena silenziosa e dignitosa, per dimostrarle la nostra vicinanza.
vito giovanni

vito giovanni gaudio 28.03.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Fate un commento a favore della mamma di Aldrovandi e nel Blog c'è il video del Coisp?!? vergogna!

http://www.youtube.com/watch?v=1s9-DBSMOfw

Gian Luca Minotti 28.03.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Guardiamo bene quel immagine, non dimentichiamola mai!
Un ragazzo masacrato per qualcosa che sfugge in realtà a tutti noi.

Ecco perché degli imbecilli, figli come molti di noi di un paese corrotto senza dignità umana, si son permessi di oltraggiare la vita umana e per di pià di un giovane nella sua innocienza di un cambiamento, lo stesso che molti ora vorrebbero perseguire!

alex r., torino Commentatore certificato 28.03.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la nostra civiltà è nulla di fronte alla violenza.
Purtroppo la violenza chiama solo violenza.

Mario S., Brescia Commentatore certificato 28.03.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Rinnovo la mia solidarietà alla signora Moretti.
Piuttosto, fra gli sciacalli provocatori si aggirava tale Potito Salatto, eurodeputato del Pdl.
Dove c'è provocazione c'è casa.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 28.03.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Poliziotti infami, corrotti, vigliacchi
e fascisti !!!
Ma come si permette questa gentaglia senza dignità
di abusare della loro posizione; ma dove siamo in
un regime di polizia...?
Ancora più vergognoso che il capo della polizia
e il ministro degli interni non prendano provvedimenti punitivi, anche perchè non è la prima volta che queste bestie ignoranti
minacciano e intimidiscono la signora
Patrizia Aldrovandi !!!
Ora abbiamo occhi e orecchie dappertutto e vi
staremmo col fiato sul collo ad urlare il nostro
disappunto fino a quando arriverà il giorno in
cui tolleranza e buonsenso si trasformeranno in
rabbia e odio e non ci sarà più posto per il
vostro mondo infame vecchio e corrotto e allora
pagherete sulla vostra pelle le vostre sporche
malefatte !!!
Ci siamo stancati di essere delle vittime e
degli spettatori silenziosi... Basta !!!

Matteo F., Ferrara Commentatore certificato 28.03.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento

COISP = DELINQUENTI IN DIVISA
massima solidarietà alla Mamma di Federico

paolo 2 28.03.13 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo solidarietà alla madre di Federico A.
Proporrei una legge di iniziativa popolare: prima di essere assunti nei vari Corpi per la Difesa dello Stato, una Valutazione Psicologica Obbligatoria per ottenere l'idoneità per svolgere un compito così delicato presso Organi di Polizia.

silvio d., chioggia Commentatore certificato 28.03.13 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esprimo solidarietà alla madre e non colpevolizzo tutto il Corpo ma solo quello sparuto manipolo di vigliacchi che nn hanno ripespetto del dolore. Ma in fondo e' la novità del panorama italiano, 150 eletti davanti alle stanze del giudice, 30 poliziotti sotto casa della madre.....pare che il talebanesimo avanzi irrefrenabile in ogni forma.

Davide M., Torino Commentatore certificato 28.03.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento

già ieri sera ho commentato questa schifezza...
ma tanto per capire chi fa' parte dei sindacati polizia e nello specifico del coisp date un'occhiata a questo link...
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/23/mantova-picchiato-e-lasciato-sulla22-da-agenti-in-borghese-e-segretario-coisp/423730/

ORA CITTADINI COME NOI SONO IN PARLAMENTE E' NECESSARIO INTERVENIRE SUBITO!

UNO COME TANTI Commentatore certificato 28.03.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia ammirazione per questa mamma!!!
Mi è venuto subito in mente Bertolt Brecht con la sua "Madre Coraggio"!!!!
Spero sinceramente che i figli di quei "poliziotti" non incontrino mai 4 colleghi dei loro padri che la pensino come loro!!!
Coraggio e sempre a testa alta!!!

walter bassani 28.03.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

non siamo ancora nell'argentina degli anni di vileda. ma bisogna intervenire subito. isolare tutti immediatamente. questo sedicente europarlamentare, buttarlo fuori dall'europa e che intervengano anche le istituzioni di questa europa del ca.....licenziare immediatamente i partecipanti poliziotti che dei loro colleghi non gliene frega nulla, ma si sono messi in mostra per eventuali assunzioni in altre attività più o meno prossime. Napolitano che dice ? Il capo della polizia pensa che basti chiedere scusa ex post ? Basta basta con questa gente. Sradicarli da subito

giuliano f., venezia Commentatore certificato 28.03.13 12:20| 
 |
Rispondi al commento

cosa ti aspetti da sta gente, li hanno addestrati a dare la caccia alla povera gente mentre i loro padroni gli danno l'osso dello stipendio.
Almeno ci diventassero ricchi come i politici li riterrei intelligenti.

No ma loro tutte le sere cercano ragazzi che hanno bevute due birre per rovinargli la vita.
E intanto i politici rubano

Emiliano D., milano Commentatore certificato 28.03.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente al peggio non c' e' fine!!!! È una vergogna tipicamente solo italiana! Un atto di inciviltà intollerabile!! Questa manifestazione è stata organizzata solo per cercare lo scontro, con chi poi, con una povera madre che ha perso un figlio? Che gente che c' e' in giro..... Mi vergogno per loro!

Remo Mostachetti 28.03.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che il Ministro prenda dei seri provvedimenti nei confronti di questi indefinibili elementi. DA CORRIERE DELLA SERA.IT LA QUERELA- Il sindaco, Tiziano Tagliani, ha provato a farli spostare. Nulla. Così è scesa lei, con in mano una gigantografia di suo figlio all'obitorio e le lacrime agli occhi. Ed è scoppiata una querelle che ha costretto le istituzioni a intervenire e difendere la donna. Ora Maccari sostiene che quella foto non è vera. «Mi piacerebbe lo fosse», risponde Moretti dalla sua pagina Facebook e annuncia querela.
DAI, HAI LA SOLIDARIETA' DI TUTTI NOI.

daniele Muccio, ragusa Commentatore certificato 28.03.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

La ministra Cancellieri dice che la cosa è deplorevole ma che non prenderà provvedimenti. Vorrei vedere se si facesse una analoga manifestazione sotto casa sua: ammetterebbe che sia un chiaro atteggiamento minaccioso e intimidatorio oppure no ? Tutta la mia solidarietà alla mamma, che solo con la forza di una madre ha potuto aprire un varco nell'omertà. E ora come in tanti casi italici viene isolata e minacciata. I Paragoni sono tanti ed eccellenti.

Roberto B. 28.03.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo anch'io tutta la mia solidarietà a questa coraggiosa mamma.
Ho visto il servizio in un telegiornale che proponeva la discussione fra il sindaco che chiedeva di spostarsi di qualche centinaio di metri ed altra inqualificabile persona che, fra le altre cose, diceva con tono minaccioso e da energumeno, più o meno le seguenti parole :io sono un europarlamentare e non discuto con un semplice sindaco. Non credo di avere sentito male, è possibile verificare e, se ho capito bene, individuare questo GRANDE europarlamentare e buttarlo fuori da qualunque istituzione a calci e, ovviamente, senza liquidazione o vitalizio di alcun genere?
Un saluto a tutte le persone oneste.

Maria Rispoli, Milano Commentatore certificato 28.03.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Gente così non ha l'animo giusto per svolgere il ruolo a loro affidato. Tutelarei cittadini, la legge e non alzarsi a giudici. Licenziare, a casa.

fabio giacomelli, saltara Commentatore certificato 28.03.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento

ad una Mamma affranta posso solo dire si faccia forza è una vergogna per tutti noi ITALIANI avere e vedere queste schifezze!!!

Giorgio B., Soliera Commentatore certificato 28.03.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Solidareietà anche da parte mia alla Madre di un bellissimo ragazzo che ci ha lasciato per colpa di 4 Idioti, non voglio aggiungere altro per rispetto alla Signora Mamma, se è vero che il sindacato che ha organizzato questo oltraggio alla memoria è un Parlamentare del PDL credo che dovremo veramete iniziare a considerare delle alternative per liberarsi di Berlusconi e tutta la sua Genga, OCCHIO PER OCCHIO DENTE PER DENTE

Arrigo Garipoli, Genova Nervi Commentatore certificato 28.03.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Il mio solo augurio è quello che i figli di tutti questi solidali "colleghi" un giorno avranno l'occasione di trovarsi faccia a faccia con 4 poliziotti come questi e venga loro fatto ciò che è successo a Federico, Poi vediamo la solidarietà...
VERGOGNA!!!

Irene M. Commentatore certificato 28.03.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Voglio esprimere la mia solidarietà ad una mamma coraggiosa che nonostante l'omertà delle forze di polizia è riuscita a far uscire la verità sulla morte di Federico.

stefano alimonti, roma Commentatore certificato 28.03.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo la mia più totale solidarietà alla signora!!!

Al contempo provo SDEGNO nei confronti di questi "POLIZIOTTI" ?!?!?!?!?

Il sindaco avrebbe dovuto far intervenire la municipale e SGOMBERARLI!!!!!!!!!

Roberto Draconte, TV Commentatore certificato 28.03.13 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Federico Aldrovandi, Stefano Cucchi, Carlo Giuliani, la scuola Diaz, Gabriele Sandri....auguro a voi e ai vostri figli quello che voi forze del disordine e dell incompetenza avete fatto...la vergogna dell italia...solidarietà ad una donna immensa come la mamma di Federico ed è una vergogna che lo stato permetta certe cose...

Matteo T. Commentatore certificato 28.03.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

A me sorge il dubbio che fosse tutto pilotato. La manifestazione era stara autorizzata da una settimana, la madre del povero Federico che immediatamente posta le foto su facebook e poi scende in piazza con una gigantografia del figlio in un lago di sangue, il sindaco che va subito a parlare con i manifestanti, quelli che appresa la notizia che stanno ballando su un cadavere restano li. Bah... Resta il fatto che i 4 aguzzini si faranno solo 6 mesi di carcere (anzi una è già uscita). Un poliziotto è addestrato a colpire e sa che un manganello in testa può uccidere. Non può essere omicidio colposo.

Andrea B. Commentatore certificato 28.03.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

La manifestazione non so sia stata giusta ma è sicuramente lecita una sottile differenza ma enorme. E’ lecito difendere chi vogliamo se lo si fa pacificamente, a volto scoperto e senza commettere reato.

http://www.valericcione.com/2013/03/28/aldrovandi-manifestazione-poliziotti-coisp-ferrara/

Vale Riccione 28.03.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa volevano esattamente quei poliziotti che manifestavano? Da quel che si sa 3 degli assassini dovrebbero esssere in carcere a scontare qualche mese e 1 è già tornato a casa.

paolo biglia, asti Commentatore certificato 28.03.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato le pur brevi battute di questo incontro. Emerge una "sofferta" intenzione di non "fare nulla" se non quel gettare le basi per cambiare la società politica con un traguardo da raggiungere in 30 anni!! ma io non vedrò mai giorno allora! e mio figlio diventerà vecchio nel frattempo- Questo vs progetto è folle. Intanto vorrei interpretare magari paranoicamente alcuni recenti eventi: voi sapete che Fratelli d'Italia sono fascisti vero? Ho sempre temuto le minoranze. L'esercito e le forze di polizia sono fuori dalle espressioni politiche, ma ..ma..non sarebbero davvero una minoranza inattiva se... Ora 1) Lo Stato maggiore dell'esercito se ne esce con un comunicato palesemente politico: "BASTA CON QUESTA FARSA.." a proposito dei marò!; uno di loro manda un messaggio.lettera indiretto in cui invita a mettersi a braccetto tra le forze politiche (come fanno i militi della SanMarco); un gruppo di sindacalisti di Polizia di Stato OSA, dico OSA, inscenare in piazza una arrogante e bruttissima manifestazione per difendere quelli tra loro che si comportano da cattivi sceriffi e che sono stati condannati per la morte di Aldro. Riaffermando con arroganza la loro supremazia nei confronti dei cittadini, perfino del loro Primo Rappresentante: il Sindaco. (che brutta IMMAGINE VEDERE UN PRIMO CITTADINO ELETTO DAL POPOLO FRONTEGGIARE FINO AL LIMITE DELL'AGGRESSIONE UN POLIZIOTTO CHE DOVREBBE SERVIRE LA LEGGE E I SUOI RAPPRESENTANTI). vE LO DICO: IO HO PAURA E VOI SIETE DEGLI IRRESPONSABILI PERCHE' STATE AIUTANDO PER LA DISCESA QUESTA NAZIONE. Prendetevi pure 30 anni per i vs progetti ma la crisi dei valori ed economica è adesso. Sarà anarchia totale se nessuno agisce subito e si crogiola in un "NO" delirante. E METTETE SUBITO ALL'ODG DELLE LEGGI DA APPROVARE IL REATO DI TORTURA!

GABRIELLA I., ROMA Commentatore certificato 28.03.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

ancora un occasione persa x la polizia di dar prova di effettiva democrazia e correttezza istituzionale, forze dell'ordine servili coi ricchi e forti coi deboli io mi chiedoinoltre se
questi pseudo-poliziotti sono stati identificati, si può sapere in che posizione lavorativa erano? se in servizio, in permesso, in distacco sindacale, si può indagare x favore?

claudio colonna, lecce Commentatore certificato 28.03.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Com'era la storia delle poche mele marce? Mi sa che s'è marcita tutta la cesta... Con buona pace delle famose scuse dello scomparso Manganelli, qui recentemente compianto...
Chi li doveva cacciare dalla Polizia, quelli condannati, se non lui?

Luca M. 28.03.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Voglio solo ricordare:
1. L'Italia repubblicana è nata senza una vera epurazione (pulizia) dei fascisti dagli apparati dello Stato e dell'amministrazione.
2. Berlusconi con la complicità della sedicente opposizione ha ridato dignità agli eredi del fascismo (Fini, ecc.).
Come stupirsi che accadano tragedie ed orrori simili.
Ricordiamoci anche della Scuola Diaz a Genova.

Quando M5S governerà dovrà riformare questa polizia.

Un abbraccio affettuosa alla mamma di Federico; una donna coraggiosa.

SERGIO BALDELLI, ALBANO LAZIALE Commentatore certificato 28.03.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Solo dei VILI possono essere capaci di fare ciò per cui sono stati condannati e solo i loro pari possono manifestare solidarietà agli stessi.
Il loro comportamento andrebbe perseguito come istigazione alla barbarie.
Esprimo piena ed incondizionata solidarietà ai genitori del giovane, vittima di alcuni vigliacchi che hanno usato indegnamente la loro divisa!

flavio vercillo Commentatore certificato 28.03.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

CON LO STATO SEMPRE. MAI CON CHI SPORCA LA DIVISA

Stamane ho inviato una email di protesta alla segreteria del COISP, il sindacato autonomo di Polizia, stigmatizzando quanto accaduto ieri davanti al Comune di Ferrara. Non ci sono giustificazioni ideologiche o di parte per condannare un'atto di violenza, l'uccisione di Aldrovandi, che diventa assai piu' grave perchè commesso da persone in divisa - rappresentanti dello Stato. Chi scrive è un operatore di polizia ad ordinamento militare. A differenza di quelli che ieri erano davanti al Comune di Ferrara per solidarizzare con i loro colleghi condannati con sentenza definitiva - Cassazione, a me non è permesso di scendere in piazza per solidarizzare con la Signora Moretti e abbracciarla per chiederle scusa per quanto commesso dai miei spero ex colleghi condannati per omicidio colposo. Un figlio nessuno potrà restituire ad una madre, ad una sorella o fratello. Men che meno allo Stato Italiano che si è visto privare di un giovane cittadino che non meritava di morire per mano del braccio armato dello Stato. La Polizia, i Carabinieri e i finanzieri sono al servizio dello Stato nella sua massima accezione: ovvero i cittadini tutti.
Aldrovandi se fosse stato colpevole di qualsiasi atto non consono alla legge aveva comunque il diritto di essere tutelato fisicamente da chi ha l'obbligo di difendere i cittadini. I quattro poliziotti stanno scontando una piccola pena causa lo svuota carceri. Sono tuttora in forza alla Polizia di Stato. Cosa aspetta il Ministro Cancellieri a chiedere al Vice Capo della Polizia la procedura disciplinare di Corpo che prevede l'espulsione per indegnità dei 4 "poliziotti" spero ex. La manifestazione di ieri di iscritti al COISP, poliziotti pure loro, è stato un ulteriore oltraggio alla salma del nostro fratello Aldovrandi. Come non merita di morire per mano di nessuno specie se chi commette tale crimine è un uomo che indossa la divisa in rappresentanza dello Stato.
Aldrovandi riposa in pace. Ciao.

MAURIZIO C., roma Commentatore certificato 28.03.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono aggiacciato! È una cattiveria, un'intimidazione feroce!
Esprimo tutta la mia vicinanza alla Signora. Queste cose non devono più accadere e la gente marcia non può rappresentare nessuno se non se stessi!
E non voglio più pensare che dei soldi dei contribuenti servano ad alimentare questo circo sdegnoso di pseudopoliziotti sindacalizzati!
Chiedo alla polizia di fare pulizia e farmi sentire che ci sono persone rispettabili pur in uno Stato assente!

Antonio De Caro 28.03.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il video dello scontro tra il sindaco di Ferrara e quella m@rda dell' europarlamentare potito salatto. Mi ha fatto veramente inca@@are l'arroganza di quel mentecatto di salatto, fulgido esempio della classe politica nostrana.
Volevo mandarlo affan@ulo sul suo sito però ha pensato bene di disattivare la sezione dei contatti. Pezzo di m@rda e anche coniglio.

Giorgio G. Commentatore certificato 28.03.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono con i genitori di Federico, sono con la mamma di Federico. Grande coraggio, grande MAMMA, continua a lottare per tuo figlio. Noi lotteremo insieme a te contro gli abusi di potere, contro questa gente marcia.
C'è qualcuno che ha detto che se l'è cercata, non meriterebbe neanche una risposta, ma gli voglio dire che finchè in giro ci sarà certa gente in divisa, nessuno è immune da tutto questo.....
FORZA PATRIZIA!!!!!

SILVIA . Commentatore certificato 28.03.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Nell'esprimere la mia più totale Solidarietà alla Mamma di FEDERICO,non posso esimermi dal provare SDEGNO nei confronti di questi"ANCORA POLIZIOTTI"?
Ma questi con quale coraggio guardano i propri figli? Sono un insulto per i tanti,ahimè, loro COLLEGHI che hanno sacrificato la propria VITA PER DIFENDERE LE ISTITUZIONI DEL NOSTRO PAESE.

Isidoro Corradino (i.corra), Prato Commentatore certificato 28.03.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/2011/09/segretario_gene.html

Errico Bresci 28.03.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna, le forze dell' ordine che vanno contro le decisioni delle Istituzioni che hanno giurato di difendere! Spero che coloro che hanno partecipato a questa protesta vengano cacciati per palese stupidità

Giorgio G. Commentatore certificato 28.03.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutte\i io da sempre seguo le vicende di cittadini uccisi dallo stato brutalmente e senza alcun senso e per commentare questo accaduto vergognoso che rende urgente IDENTIFICARE LE FORZE DELL'ORDINE e PUNIRE GLI ASSASSINI mi limito a copiare ed incollare quello che ho scritto su fb:
IERI UN MANIPOLO DI POLIZIOTTI IN "TENUTA" SINDACALE SI E' RADUNATA SOTTO IL COMUNE DI FERRARA PER MANIFESTARE A FAVORE DEI LORO COLLEGHI ASSASSINI CHE HANNO AMMAZZATO SENZA MOTIVO FEDERICO ALDOVRANDI CON UNA VIOLENZA TANTO INAUDITA QUANTO INGIUSTIFICATA!
INVITANDO LE FORZE DEL DISORDINE A PRESENTARSI PIU' SPESSO IN ABITI CIVILI PER LE CITTA' VOGLIO ESPRIMERE IL MIO PIU' PROFONDO ODIO E SCHIFO PER CHI HA LA FACCIA DI MANIFESTARE A FAVORE DEGLI ASSASSINI COLLEGHI IN DIVISA CHE:FEDERICO,GIUSEPPE,ALDO,CARLO,MASSIMO,GABRIELE,STEFANO E TANTI TROPPI ALTRI LI DOVREBBERO DIFENDERE E NON AMMAZZARE!!!
VOGLIO ESPRIMERE TUTTA LA MIA VERA SOLIDARIETA' CHE VIENE DAL CUORE A Patrizia Moretti CHE IERI HA SUBITO L'ENNESIMA INTIMIDAZIONE PUBBLICA DA RAPPRESENTANTI DELLO STATO CHE GLI HANNO PORTATO VIA IL FIGLIO!!!!!
PERCHE' PATRIZIA E' MIA E TUA MADRE ED ANCOR PIU' PERCHE' FEDERICO SONO IO E TE!!!
grazie dell'attenzione

daniele t., Torino Commentatore certificato 28.03.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho 70 anni , ti ho votato , ti ho dato la mia fiducia. Adesso ti prego comincia a sporcsrti le mani e OPERA. Non si può dire sempre NO NO NO !
E' un comportamento da funzionario borbonico che diceva il NO solo per accrescere il potere personale e per averne dei vantaggi personali.
Per favore , infine, suggerisci alla ragazza, la Signorina Lombardi, di modificare profondamente il suo stile personale e le modalità di comparire.
Nella sitazione attuale generale, nella sua nuova posizione quello stile ironico e beffardo è veramente sgradevole , fuori luogo.E' come andare ad un funerale in modo dissacrante. Allora non ci vai. Grazie e buon lavoro. Datti da fare. Ciao

onofrio d., roma Commentatore certificato 28.03.13 10:14| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando il prof. Romano Prodi era attivo in politica, tra l'altro amava ripetere “a bocca piena” noi siamo “seri” già allora io sostenevo che le sue parole erano vuote e che mi facevano anche dormire, avviluppato da pesanti incubi.
Ora la stessa cosa mi succede con il suo clone, l'onorevole Bersani, che “ripete a bocca piena” parole vuote che mi fanno dormire male, specialmente quando ribadisce all'infinito: “Noi siamo seri, noi, noi, noi.....”

FERDINANDO GIANNONE 28.03.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che erano in piazza (autorizzati da una settimana) non erano Poliziotti, ma solo Parassiti, come in Italia ce ne sono molti, ormai i Sindacati che rappresentano in maniera onesta i lavoratori, non esistono più, culi di piombo che si trascinano da un ufficio all'altro per dare una parvenza di operatività nel campo dell'assistenza sindacale. VIA TUTTI I PRIVILEGI AI SINDACATI, FINANZIAMENTI SOLO VOLONTARI E NON STATALI, OBBLIGO DI BILANCIO, NESSUN ONERE PER LE IMPRESE....e l'IMU la devono pagare come la pago io!!!!!!!!

Enzo M., Padova Commentatore certificato 28.03.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Bersani ha il difetto di non essere intelligente. E se dovesse impadronirsi del Colle per la sua evidente ambizione, pagheremmo caro i suoi propositi; ci catapulterebbe in una recessione senza precedenti, in quanto l'opposizione sarebbe costretta a scatenare una guerra politica i cui esiti sono appunto facilmente prevedibili!


Si,da padre,da cittadino qualunque,non posso che essere solidale con la madre del giovane ucciso.
E' devastante l'idea di pensare che tuo figlio sia stato ucciso, massacrato di botte, da chi dovrebbe tutelare la nostra sicurezza.
Avere paura delle forze dell'ordine,pagate da noi è qualcosa che va al di la del nostro immaginario e pensare che i colleghi di quei criminali manifestino in solidarietà di quei massacratori è rivoltante oltre che incomprensibile.
Se leggessimo attentamente il codice di procedura penale tale manifestazione potrebbe configurare il reato di "Associazione a delinquere " .
Perchè non proponiamo un sondaggio e ci costituiamo parte civile per verificare la possibilità di portarli davanti ad un giudice.

Ci sono,probabilmente,tanti bravi agenti e tutori dell'ordine,ma questi personaggi insieme al deputato FLI rappresentano il disgusto che noi proviamo verso quella parte di istituzioni che hanno infettato la società italiana


SE UN SOGGETTO DA SEGNI DI SCHIZZOFRENIA IL COMPITO DI CHI SE NE OCCUPA E' DI IMMOBILIZZARE L'INDIVIDUO,E'DI CONSEGNARLO CON TSO PRESSO LE STRUTTURE PREPOSTE ,UCCIDERLO A COLPI DI BOTTE TROVANDOSI IMMOBILIZZATO A TERRA E' (OMICIDIO)CHI SOFRE DI SCHIZZOFRENIA ACUTA PUO'ESSERE PERICOLOSO PER SE STESSO E GLI ALTRI (IN FATTI SI E' VISTO). QUINDI ESPRIMERE SOLIDARIETA' A QUESTI INDIVIDUI NON E' CORRETTO .MA UNA UNA BUONA GUARIGIONE E' AUGURABILE ,SE NON AGRADA POTETE SEMPRE CAMBIARE LAVORO O PAESE VALE PER LA POLIZIA,VALE PER IL GOISP, VALE PER TUTTI!

Giuseppe Ga 28.03.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà alla signora Aldrovandi, senza dimenticare le famiglie Cucchi, dei ragazzi della Diaz e di tutte le vittime dello Stato (fra cui tanti magistrati).
Scopriamo così che l'ossatura dello Stato è costituita da fascisti: le forze dell'ordine e servizi in primo luogo, i ministeri, la diplomazia, burocrati e boiardi.
In tanti delusi dalla sinistra hanno votato M5S (otto milioni da qualche parte arrivano); la sinistra ha contribuito a saccheggiare le risorse, anche future, del Paese.
Ma chi sostiene che destra e sinistra siano uguali deve fare un ripasso della Storia.

Carlo Guida, Nova Siri Commentatore certificato 28.03.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

SUCCEDE SOLO IN ITALIA !!!! ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO ASSURDO !!!!!!!

Gianluca Orsini, Roma Commentatore certificato 28.03.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho 58 anni, sono un libero professionista e seguo da sempre con molta attenzione le misere vicende della politica italiana. Non sono mai stato iscritto ad un partito politico o simpatizzante o frequentatore di sezioni e di circoli, soltanto l’avvento di Beppe Grillo, con la sua passione, parola oggi desueta, mi ha dato la voglia di seguire il suo percorso fin dal 2007 e di iscrivermi al Movimento, ed ogni giorno si fortifica la convinzione che bisogna seguire fino in fondo questo cammino senza voltare lo sguardo nè a destra nè a sinistra. Tutta questa premessa, perché ieri sera mentre stavo cenando trasmettevano il servizio della manifestazione contro l’assassinio del povero ragazzo ucciso e nel vedere tutto ciò svolgersi sotto gli occhi della madre mi ha provocato un nodo di rabbia e di tristezza nei confronti di quei meschini, miserabili poliziotti sostenuti da politici vergognosi e squallidi che si permettono di infangare il dolore e la dignità di questa madre. Auspico affinchè i parlamentari presenti ed i poliziotti partecipanti alla “manifestazione della vergogna” ne paghino le massime conseguenze.
Scrivo queste poche righe con amarezza e tristezza nel cuore e la rabbia nelle mani perché nessuno prenderà provvedimenti contro questi miserabili. Tutta la mia solidarietà a questa povera madre, la quale merita una manifestazione serena silenziosa e dignitosa.
Caro Beppe Grillo sei tutti noi

Vito Giovanni Gaudio 28.03.13 09:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

indegni, squallidi, meschini, feccia, inutili, aggetiivi infiniti possono essere utilizzati per questi soggetti che vanno a manifestare PER COSA? Assurdo !!!
Il Sindaco avrebbe dovuto fare allontanare con la FORZA questi elementi.
FORZA MAMMA, NON ARRENDERTI MAI.

daniele Muccio, ragusa Commentatore certificato 28.03.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA!!!! L'INUTILE MINISTRA HA PAURA DI COLPIRE LA SENSIBILITA' DEI MASSACRATORI DELLA DIAZ.

anymax 28.03.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

sono senza parole....ma tanta solidarietà alla mamma di Federico.

elisabetta s., rieti Commentatore certificato 28.03.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna quei manifestanti andavano identificati e licenziati . Sono veramante dispiacioto saldarita alla Mamma

Roger R., trentino Commentatore certificato 28.03.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Il clima degli ultimi venti anni è quello di impunità da tutte le maggiori nefandezze perpretate dai politici. L'impunità è di moda ( invece dell'onestà). Anche i poliziotti vogliono la loro parte di impunità ( d'altronde è concessa a tutti).Ora il M5S è in grado di cambiare questa vergogna.E' lapalissiano che se non lo fà diventa complice anche lui ed è come se avesse partecipato direttamente al sit-in dei poliziotti sotto il comune di Ferrara

Ivan ., Barberino di mugello Commentatore certificato 28.03.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Le dichiarazioni della Cancellieri e di Di Gennaro fanno rabbrividire: non prendono assolutamente in considerazione l'idea di sanzionare dei pubblici ufficiali che hanno travisato completamente il proprio operato. in un paese normale, premetto che sono di sinistra ma contro certi atti sindacali, sarebbero istantaneamente sanzionati se non espulsi per esser venuti meno al dovere supremo che li ispera: la difesa dei cittadini. Questi offendono e se ne vantano pure.

piergiorgio caggiula, casarano Commentatore certificato 28.03.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

E' innegabile la ventata di aria nuova e pulita,
che il movimento ha portato in Italia, è altrettanto innegabile il terrore suscitato nei vecchi politicanti della novità cinque stelle, ma ora che tutto è in ballo, non si può e non si deve perdere
l'opportunità di approvare la legge sul conflitto d'interessi, il cambiamento sulla legge elettorare,la diminuzione del numero dei deputati e senatori,l'azzeramento dei privilegi della casta, etc etc quindi " Ora o mai più "

maurizio sandias 28.03.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto pr quel poco che ha mostrato la televisione l'intervento di un manipolo di persone minacciose anche nei confronti del sindaco che non ho capito come mai non ha chiamato i carabinieri. Ci vorrebbe una richiesta di censura in parlamento nei confronti del ministro degli interni collega di quei facinososi.

giacomo piccirillo 28.03.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

una domanda sorge spontanea ma lo Stato dove è??

Saverio Marcante Commentatore certificato 28.03.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra i manifestanti c'era anche un europarlamentare del FLI.... si avete capito bene il partito che fu di Fini....che vergogna....
Spero e mi auguro che quei manifestanti capiscano la indegnità della loro azione incivile nei confronti di una mamma che ha perso il proprio figlio per il pestaggio di alcuni poliziotti criminali.....
C'è veramente da rimanere inorriditi e questi manifestanti svergognati vengano identificati ed apostrofati col loro giusto nome: MASCALZONI!!! INDEGNI!!!!! di indossare una divisa.

bruno campora 28.03.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Vicino ai genitori fin dall'inizio (e come si poteva non esserlo!!!) ma la speranza era,nonostante tutto,che i delinquenti fossero solo quelli condannati. E' evidente che nella polizia vada fatto unb bel repulisti (un po come per la politica) e cacciare FUORI tutti quelli che compiano crimini o che li "favoregginO" testimoniando il falso ecc.

In italia non ci sono "poche mele marce", ma POCHISSIME mele buone in un cesto pieno di marciume!

ONORE alla famiglia Aldrovandi per il coraggio che ha avuto, ANCHE contro l'ULTIMO VIGLIACCO ATTACCO da chi DOVREBBE DIFENDERLA!!!

Davide C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Sei la speranza del Italia !!! Boldrini e una Troia che a fatto dimettere Battiato!!!

Massimo romano 28.03.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Le brutte persone sono brutte e basta. Se poi hanno la divisa è anche peggio. Purtroppo per i cittadini molti di quelli che ricoprono cariche pubbliche, sono lì perché raccomandati e non per senso di dovere o morale! Chi sbaglia deve essere radiato dal l'incarico istituzionale che ricopre.

Federico Cecchi 28.03.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento

E' uno schifo. Non trovo parola più appropriata.
La condanna dei poliziotti non è sufficiente. Vanno espulsi per sempre.
Se così non dovesse essere, siamo legittimati a credere che l'attuale corpo di polizia non assolve ai propri compiti istituzionali e può rappresentare un pericolo per i cittadini, che sono assolutamente inermi di fronte a simili abusi.
Vogliamo una polizia che tenga ben presente il proprio ruolo e che sia dalla parte dei cittadini.
Non mi sembra di chiedere troppo.
Aspettiamo una risposta in tal senso.
Poi vogliamo che i poliziotti siano sempre identificabili.

stefania verrecchia 28.03.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo solidarieta' alla mamma di Federico, queste persone devono essere punite, non si puo manifestare solidarieta con chi ha ucciso un bambino di 18 anni si un bambino. I nostri giovani sono da questa societa' maltrattati.
Sono il nostro futuro ma gli si nega tutto.

roberta p., rivoli Commentatore certificato 28.03.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente quella manifestazione e' stata un pugno nell'occhio, non ci sono dubbi! La mia solidarieta' alla madre del Ragazzo. Pero'...Vorrei vedere per il futuro altrettanta indignazione per la morte di qualche Poliziotto, Carabiniere, Finanziere, Guardia penitenziaria o Guardia giurata e magari anche per qualche nostro militare in missione all'Estero. Non ci sara' da aspettare molto, quindi cari indignati ci vediamo al prossimo funerale. Per quanto mi riguarda, porgo le mie condoglianze anche alla Famiglia del Ragazzo che morira', solidarieta' al Corpo che lo perdera' e un rimprovero a questa merda di Paese...Mai sazio di morti... Pieno di ladri, traditori, mafiosi, figli di puttana etc. etc. etc.- Saluti

Ettore ., rovigo Commentatore certificato 28.03.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe fotografarli, non puoi manifestare solidarietà a degli assassini solo perché indossano una divisa, dovete vergognarvi non perché siete poliziotti ma perché quella divisa non meritate di portarla, ho parecchi amici in divisa, poliziotti , carabinieri e agenti della municipale che la pensano come me , allora che nanifestate a fare??? sareste capaci di farlo anche per Totò reina che schifo, a questi 15 giorni di sospensione e se non capiscono buttarli fuori!!!

Nerozol 28.03.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Un paese in cui i poliziotti si sentono al di sopra della legge è un paese in pericolo. La manifestazione di ieri è stata un esempio ributtante della corporazione di quelli che dovrebbero essere i difensori della legalità. Stiamo rapidamente scendendo verso realtà extraeuropee.

camillo nardone 28.03.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe che in Italia le cose vadano non male ma malissimo è indubbio, ma vorrei far presente che alimentare il malcontento, che pure e sacrosanto e continuare a insultare tutto e tutti aiuta solo a tirar fuori il peggio di ognuno di noi e mi riferisco alle affermazioni di Battiato in un contesto ufficiale e alla manifestazione in questione che è una cosa veramente MOSTRUOSA. Simili manifestazioni non andrebbero nemmeno autorizzate. Non si può mandare sempre e comunque tutti "affà", bisogna cominciare da un punto, anche uno solo piccolissimo e poi da lì partire per cambiare veramente le cose se no così come state facendo voi non solo non ottenete niente, ma aiutate l'affondamento totale del paese riconsegnandolo a chi per 20 anni ha divorato tutto e tutti. L'Italia ha bisogno di un governo che vari leggi URGENTISSIME e non di litigi e colpi bassi di tuti i tipi. Dai belin

Maria T., Vetralla (Vt) Commentatore certificato 28.03.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Quindi sono scesi in piazza per manifestare contro la magistratura?Ma non dovrebbero rappresentare invece la legge? Dimenticavo che in Italia non si e' piu' capaci di conoscere la VERGOGNA!!!

antonella m., milano Commentatore certificato 28.03.13 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Richiesta discussione in parlamento e richiesta dimissioni parlamentari coinvolti nello sfregio della figura che ricoprono. DIMISSIONI SUBITO!!!

SALATTO E BALBONI SE AVETE UN'UNGHIA DI DIGNITA' DIMETTETEVI. SIETE DIPONDENTI DEL POPOLO NON DEL COISP O DELLA POLIZIA, VERO?

WMV5* 28.03.13 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, non abbandonarla. Sei stato il primo e unico darle voce al v-day. I ragazzi del Movimento in Parlamento, dovrebbero chiedere che i manifestanti vengano segnalati per stalking e. che la Cancellieri non si limiti ad una condanna verbale di comodo.

Cristina C., Bologna Commentatore certificato 28.03.13 08:00| 
 |
Rispondi al commento

un bravo giovane che va in giro di notte ubriaco e drogato. Se l'e' cercata. Solidarieta' ai poliziotti.

Silvestro Gatto 28.03.13 07:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Melina manganellare un ragazzo fino alla morte non può essere una disgrazia e poi in quattro vigliacchi e assassini.
Antonio

Lofiego Antonio 28.03.13 06:35| 
 |
Rispondi al commento

Questi poliziotti noi non li paghiasmo e ce ne vergognamo. La Cancellieri ha detto invece che non verranno neanche puniti. Preferisco difendermi da solo.

Antonio ., Isola Gorgona - Livorno Commentatore certificato 28.03.13 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Che disastro! Avete proprio ragione. Queste cose possono accadere solo in Italia. Solo noi viviamo per fazioni e spesso dimentichiamo il senso vero della giustizia e della solidarietà per far prevalere i nostri interessi.
Dobbiamo imparare a tirare fuori le unghie e far valere i nostri e gli altrui diritti con la determinazione della mamma di Federico! Un saluto a tutti. Anna

Anna M. Commentatore certificato 28.03.13 06:13| 
 |
Rispondi al commento

Non posso pensare a quanto deve essere stato doloroso per questa madre. Per me questa manifestazione è stata un vero e proprio atto criminale. Spero che i 2 parlamentari ne paghino le DOVUTE conseguenze, e così pure il sindacato e i partecipanti. Mi si spezza il cuore a pensare a quello che ha dovuto subire questa povera donna. Oltre ovvimente a quello che ha subito suo figlio. Partecipo al dolore di questa famiglia, anche se purtroppo questo non può certo alleviare la cosa.

Alfio D'Ambrosio, Teramo Commentatore certificato 28.03.13 04:42| 
 |
Rispondi al commento

Non tutti i poliziotti sono uguali, e per fortuna non tutti i sindacati di Polizia sono uguali.
Qui c'è una, per me, ottima notizia:
Il Siap condanna i colleghi del Coisp
http://www.estense.com/?p=288801

Roberto Olivetti Commentatore certificato 28.03.13 03:52| 
 |
Rispondi al commento

Belin, tutte le volte che entra in ballo qualcosa che si etichetta col nome di Sindacato, succedono casini o niente. Il Sindacato di oggi in genere e' composto dai primi lavativi di qualsiasi Ente of Azienda. È' purtroppo assolutamente normale assisterà a becere cadute di tono. Purtroppo e' così'. M5s deve smantellare anche il porcaio
sindacale.

Avanti così, si arriverà' anche a questo.
Marco

Marco Pagliani 28.03.13 03:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate attenzione perché sempre più spesso si cerca di scaricare sulle forze dell'ordine qualunque malfunzionamento causato al 99% dalla politica e dalla magistratura.

Già che l'italia è sull'orlo del fallimento che ci vuole anche una guerra tra organi dello stato così come quelle malattie che il sistema immunitario non riconosce bene cosa fare e aggredisce il corpo invece della malattia.

Ionon sono dove vuole arrivare il M5S ma sicuro non sarà qualcosa di indolore per l'italia e gli italiani.

Casapound in confronto sono dei moderati.

bruno bassi ex iscritto dissidente 28.03.13 03:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto stupito che tali cose possano verificarsi.. Provo grande dolore per la madre del ragazzo.

Daniele T., bologna Commentatore certificato 28.03.13 02:38| 
 |
Rispondi al commento

poi ci si chiede perchè ci sono dei rancori verso le forze dell'ordine... tutta la violenza è sbagliata, ma è di gran lunga peggiore quella eseguita per mano di chi dovrebbe dare l'esempio... violenza genera violenza, le forze dell'ordine dovrebbero generare solo ordine e giustizia! fatevi schifo.

Giacomo Picchiotti 28.03.13 02:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si vergognano?
Hanno ucciso un ragazzo e manifestano contro chi li ha condannati?
Non doveva essere permesso ma...chi ci andava a fermarli?...i carabinieri?
infangano la dignità, non so come ha fatto la Mamma a non reagire con violenza.
Basta soprusi.
Basta.

Samuele Mancini (signornessuno), Pisa Commentatore certificato 28.03.13 02:24| 
 |
Rispondi al commento

la Cancellieri dovrebbe dire quali provvedimenti intende prendere contro quei poliziotti, e quali contro il parlamentare che li ha spalleggiati. e, il Bersani che dice? non è anche questa un'emergenza?.

salvatore de lucia 28.03.13 01:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Richiesta di discussione in Parlamento e richiesta unanime di dimissioni del senatore Balboni.

WMV5* 28.03.13 01:45| 
 |
Rispondi al commento

DIMISSIONI DI SALATTO E BALBONI NON SONO uOMINI!!!

WMV5* 28.03.13 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Alla manifestazione, promossa dal sindacato indipendente di polizia che questo pomeriggio terrà il proprio congresso nazionale proprio a Ferrara, hanno partecipato una ventina di persone che hanno mostrato striscioni di solidarietà ai 4 colleghi arrestati. Un messaggio che il Coisp da circa un mese lancia anche tramite un camper che gira per il ferrarese. Durante la manifestazione c’è stato anche un momento di tensione: il sindaco di Ferrara, Tiziano Tagliani, ha chiesto ai poliziotti di spostarsi, vista l’indelicatezza del luogo, al fine “di evitare letture strumentali del sit in”.Come informa il sito de “Il Resto del Carlino”,  la richiesta del primo cittadino della città è stata immediatamente respinta al mittente dai manifestanti.  “Il sindaco se ne vada”, ha esordito il segretario generale del Coisp, Franco Maccari, spalleggiato dall’eurodeputato di Fli Potito Salatto, presente anch’egli al sit in insieme ad un senatore del Popolo della Libertà, anch’egli proveniente da An, Alberto Balboni. Ne è nato un diverbio piuttosto acceso. “E’ inconcepibile che un sindaco venga allontanato da una piazza della sua città – sbotta Tagliani”. “Il primo cittadino è un maleducato che non accetta il confronto – lo rimbrotta Salatto -. Questa manifestazione era autorizzata. Il suo è un intervento strumentale”. Il sindaco di Ferrara ha successivamente criticato la strumentalità della manifestazione, definita una vera e propria provocazione, annunciando che informerà della vicenda sia il prefetto che il questore.

WMV5* 28.03.13 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Esprimere pareri contro i Poliziotti è facile. Sono disgrazie ma mettetevi nei panni dei poliziotti che lavorando vengono aggrediti, vi sembra normale?uno va a lavorare per portare il pane a casa e deve prendere pure legnate. Io non mi voglio esprimere sulla vicenda però bisogna capire che un poliziotto non va in giro a prendere le persone a manganellate per piacere, non ci credo assolutamente, però a nessuno è concesso reagire con le forze dell'ordine con la violenza!!!stanno lavorando. Piuttosto perché non fornire gli strumenti necessari alle forze dell'ordine per bloccare i soggetti violenti a distanza, in modo che non vi sarà la possibilità di reagire alla violenza del malintenzionato. Queste sono solo disgrazie.

Danilo Melina 28.03.13 01:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIMISSIONI EURODEPUTATO POTITO SALATTO NON E' uOMO!!!

WMV5* 28.03.13 01:30| 
 |
Rispondi al commento

Chi porta la divisa ha una doppia responsabilità, da cittadino e da custode dell'ordine.
Io sono un Italiano, ma in questi casi preferisco non ricordarmene.

Giovanni tosto 28.03.13 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi sconcerta maggiormente é che non possa esser considerato criminale un atto di un poliziotto. Sicuramente quello di poliziotto é un mestiere difficile. andrebbe aiutato con mezzi idone e giustamente retribuito per la delicatezza dei compiti, ma non si può pretendere di andare però esenti da reati commessi. La cassazione ha ritenuto che il fatto sussistesse? Bene va sanzionato nella misura dovuta e se la misura dovuta prevede il carcere, applicato.
I poliziotti possono essere criminali come tutte le altre professioni.

G Muccio, Bologna Commentatore certificato 28.03.13 01:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIMISSIONI EUROPARLAMENTARE
POTITO SALATO
NON E' UN MIO RAPPRESENTANTE NE' UN uOMO!!!

WMV5* 28.03.13 01:16| 
 |
Rispondi al commento

…uno strano Paese il nostro. Se uno da della troia a quelli che stanno in parlamento a rubare e intrallazzare per i loro porci comodi, si alza un polverone, si perde il posto. Se sbattono dentro degli assassini, i loro colleghi protestano contro la madre del ragazzo assassinato e cosa ancora più grave, protesta organizzata dal sindacato di polizia. Ma cosa stiamo a commentare... Onore a Federico…

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 28.03.13 01:15| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

uomini di merda

boboc 28.03.13 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Scusate.. non ho capito:

Questi manifestano per dei loro colleghi condannati per omicidio di un ragazzo .. e manifestano sotto la finestra della Mamma del ragazzo ucciso dai loro colleghi?

Ditemi che è uno scherzo.

Roberto M., Torino Commentatore certificato 28.03.13 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanta tristezza, tutta la mia famiglia è con lei.
Un abbraccio.
Simone Firenze

Simone G., Pontassieve Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.13 00:47| 
 |
Rispondi al commento

La morte di Federico ci mette davanti ai nostri occhi spesso ciechi la miseria dell'uomo, la miseria di tutti noi, il coraggio e la forza dei suoi genitori sia il nostro coraggio e la nostra forza per abbattere tale miseria.
ciao Federico

Luciano Filippi 28.03.13 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Il rispetto per la vita umana, sig. ministro Cancellieri, la dignità e l'onore nel far rispettare le leggi, ma anche la ferma condanna ed il perseguire chi commette un simile abominio contro la civiltà, contro una madre, dilaniando nuovamente il cuore di una povera donna indifesa. Vergogna a voi, vergogna per un Ruolo che non onorate poichè il non perseguire chi oggi ha commesso una simile barbarie, solo perchè si tratta di un maledetto sindacato intoccabile, con tutti i mezzi a Vostra disposizione, costituisce una chiara violazione dei diritti umana più sacri e chi non capisce non merita la libertà ed il rispetto. E' per questo motivo che dobbiamo cambiare, una speranza, una preghiera, mai silenzio, mai abbassare lo sguardo. Solidarietà, stima e profondo affetto ad una Madre offesa, in ricordo di Federico, per sempre.

RENATO M., Palermo Commentatore certificato 28.03.13 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa disgustosa...

Un abbraccio forte alla madre di Federico. Le madri hanno un coraggio e una forza incredibili, sovrumani, superiori agli uomini secondo me, almeno questo è quello che mi dice la mia esperienza...

Quanto avrei voluto essere lì. A saperlo... Roba da sputargli in faccia. Come possono esistere persone così abbiette?

Ho letto (sul Fatto mi sembra) che quegli assassini sono rimasti a lavorare fino all'ultimo giorno, fino alla condanna che li ha portati in carcere. Io spero che almeno a quel punto siano stati rimossi, non vorrei che una volta usciti tornassero a fare i poliziotti, sarebbe una cosa indegna... Non bastano le lettere alle madri, ci vogliono i fatti.

Lorenzo Gemo 28.03.13 00:40| 
 |
Rispondi al commento

solidarietà alla madre, ho dovuto non conoscevo la storia, mi sono informato. l'informazione è la nostra arma di difesa dalla barbarie

massimiliano pierini, viterbo Commentatore certificato 28.03.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Basta con il perdono, voi cittadini da noi eletti avete un compito in piu' .... cacciare i senza umanita'. Iniziamo con questi fascisti mascherati da poliziotti, poi arrivera' anche il momento dei delinquenti mascherati da onorevoli,senatori, ... non posso credere che sia veramente accaduto in questo paese ed in questo modo.Mandateli via.

Stefano P. Commentatore certificato 28.03.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma non e' da gente che si definisce per bene scrivere frasi come acab o sbirri di merda .... quando vi rubano in casa chi chiamate? quando vi spaccano la macchina chi chiamate? Onore alle nostre forze di polizia e se qualcuno ha sbagliato paghi ( non succede ovunque che qualcuno sbagli o siamo tutti perfetti? nel nostro movimento siamo tutti perfetti? siete sicuri? ) chi ha sbagliato paghera' ma MAI scrivere frasi cone ACAB .... onore alle nostre forze di polizia che ogni giorno sfiorano la morte per noi ....male non fare paura non avere ricordatevelo sempre!!!!!!!

alessio ghelardoni 28.03.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un tempo, per taluni poliziotti odierni molto lontano, nel 1981, la Polizia di Stato, da Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza divenne, Polizia di Stato. Il sindacato largamente maggioritario era il SIULP, che rifacendosi a CGIL, CISL e UIL, raccolgieva i consensi di coloro che desideravano essere dei cittadini come gli altri, con gli stessi doveri e diritti. La smilitarizzazione della Polizia ebbe il merito di avvicinare a tutti i cittadini un'istituzione molto importasnte che, nel corso degli anni '70 si era trovata frequentemente,suo malgrado a difendere interessi che non coincidevano nè con i propri, nè con quelli di larga parte della popolazione. Oggi, dopo più di 30 anni e dopo 20 di governi degli interessi di parte, la Polizia, è nella condizione di dover operare una riflessione sul proprio ruolo. Le sigle sindacali che intendono rappresentare gli interessi dei lavoratori della categoria, si sono moltiplicate nel corso degli anni e in talune provincie la consistenza numerica degli iscritti a talune di esse è numericamente irrilevante. Ciò, tuttavia, consente ad esse di avere visibilità mediatica in nome della categoria da cui derivano. Anche in questo ambito, lungi dal limitare le facoltà di libera espressione e aggregazione solidale dei lavoratori di ogni settore, andrebbe operato un riordino funzionale all'effettiva salvaguardia delle istanze promosse da un settore lavorativo importante per il benessere dei cittadini.

stefano radi Commentatore certificato 27.03.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Che i nostri Parlamentari presentino
un ´interrogazione su comportamenti intimidatori
da chi dovrebbe rappresentare la Legalita´-

gino l., düsseldorf Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.13 23:53| 
 |
Rispondi al commento

E´necessaria una riforma degli apparati di polizia
ancora orientati a periodi chiaramente fascisti ,
l ´ho sempre sostenuto e sanzioni piu´dure con
espulsione dalla Polizia per i piu´esaltati -

gino l., düsseldorf Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.13 23:51| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE!!MA NON SI PUO' SCRIVERE UNA LETTERA DI FORTE PROTESTA AL MINISTRO DI COMPETENZA PER MANDARE A CASA QUESTI AMICI DI ASSASSINI E POI TUTTI LA SPEDIAMO TRAMITE BLOG??CHE FACCE DA C....HANNO AVUTO....

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato 27.03.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Vergognoso: chi dovrebbe difenderci da reati gravi come l'omicidio, difende gli assassini :come possiamo avere fiducia nelle forze dell'ordine italiane ? e vogliamo parlare di quanto si prendono di galera in Italia gli assassini ? dopo 6 anni sono già in semilibertà : abbiamo una giustizia da paese del terzo mondo

marianna verdi 27.03.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA!!!!

David 27.03.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

E POI SI CHIEDONO ANCORA PERCHE' VOGLIAMO CAMBIARE L'ITALIA.................
SIG.RA MORETTI, FORZA,NON SARA' MAI SOLA.

ALESSANDRO B., brescia Commentatore certificato 27.03.13 23:34| 
 |
Rispondi al commento

NO COMMENT !!!!

Roberto Giardi, Monterotondo Commentatore certificato 27.03.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

una cosa vergognosa, di totale bassezza dell'essere. Un abbraccio alla singnora alla quale va tutta la mia solidarireta

cristian m., forli Commentatore certificato 27.03.13 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Quando ho letto questa notizia mi sono venuti i brividi per l'orrore che ho provato.
Questi brutti ceffi devono essere espulsi immediatamente dalla polizia.
Tutta la mia solidarietà alla mamma ed alla famiglia di Federico Aldrovandi.

Alberto Mazza, Milano Commentatore certificato 27.03.13 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo con che faccia quella gente stavano davanti ad una madre alla quale dei loro colleghi (condannati) avevano ucciso un figlio (indifeso) a botte? Non so capire!

Lorenzo di Firenze 27.03.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORA MORETTI L'ITALIA BUONA E' CON LEI

alfonso . Commentatore certificato 27.03.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Scriviamo al ministero interni in massa. Io l' ho giá fatto e protestiamo numerosi

Angelo B., Tivoli Commentatore certificato 27.03.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Questi del Coisp non appartengono al genere umano.

Mino4 D., Bologna Commentatore certificato 27.03.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Povero Totò povero al Capone adesso poveri poliziotti , ma andate affanculo svergognati, prima ammazzano e poi protestano, vorrei vedere se fosse loro il figlio ucciso, tutta la mia solidarietà alla madre per il suo eterno lutto

Nicola Ghelardi 27.03.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

sono decenni che questi signori con le divise da noi stipendiati si permettono di pestare selvaggiamente manifestati,tifosi,operai,studenti,detenuti,ecc...
fino a ieri ''chi controlla il controllore'' era spesso complice di questi soprusi e malefatte,ora possiamo fare qualcosa contro questa ingiustizia!!

NUMERI SU CASCHI E DIVISE SUBITO!!!!

UNO COME TANTI Commentatore certificato 27.03.13 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo sistema è una vergogna!

Salvatore Montoneri 27.03.13 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ACAB

Lorenzo Conti 27.03.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento

In un paese normale quei poliziotti subirebbero il disprezzo di tutte le istituzioni, in italia trovano parlamentari che li appoggiano.

Giorgio Dolfo, Pordenone Commentatore certificato 27.03.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Adesso andiamo tutti a manifestare sotto le carceri per chiedere la liberazione dei criminali colpevoli di reati contro le forze dell'ordine.

Che schifo.

Chi è il nuovo kapo della polizia? De Gennaro? Mortola?

Povera Italia....
Poveri noi...

Paolo P., Mondovì Commentatore certificato 27.03.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Nelle autostrade se ci sono pochi incidenti mortali si possono aumentare i pedaggi!!!!!!!!!!!!!
Nelle forze dell'ordine incidenti come questi dovrebbero almeno essere causa di diminuzione di stipendio degli agenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

7 STARS Commentatore certificato 27.03.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa madre oltre a subire un dolore così grande deve provare anche la derisione di gente ignobile che non appartiene alla razza degli esseri umani ne tanto meno al corpo di polizia. auguro a tutti quelli che stavano a manifestare di provare lo stesso dolore.

ETTORE D. Commentatore certificato 27.03.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Complementi alla signora Moretti per il suo coraggio, la sua costanza e l'amore per suo figlio.
Dovrebbe essere ESEMPIO per la popolazione e invece in che modo barbaro viene trattata!!!!
Spero solo riesca a resistere, visto che gli han tolto la vita del figlio e fanno di tutto per rovinarle la sua.
Grazie per l'esempio che ci dai!!
Un papà

Filippo r., Ferrara Commentatore certificato 27.03.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Partecipo al dolore della mamma ribadendo di essere contro i privilegi di ogni genere anche di quelle persone che indossando la divisa se ne approfittano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

7 STARS Commentatore certificato 27.03.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma che si sono messi in testa questi qua che il ragazzo morto ha torto e i loro colleghi che lo hanno ucciso hanno ragione? Se pensate veramente così io da cittadino onesto, incensurato e sopra le parati non mi resta che pensare molto male di questi agenti dal cuore criminale. Spero ne traggano le dovute conseguenze. Proprio oggi Battiato è stato sollevato dall'incarico per avere detto (seppure in modo molto colorito) la verità, mi aspetto per questi stronzi un punizione esemplare per avere calpestato con questa ignobile manifestazione il cuore trafitto di una madre.

maurizio b., porto empedocle Commentatore certificato 27.03.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe

Francesco Mauceri 27.03.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Spero di cuore che ilparlamento facci aqualcosa al più presto..usi tutti i propri poteri per cacciare via questi criminali in divisa,chiedo ai parlamentari di ogni schieramento di fare indire una manifestazione al più presto in solidarietà alla Madre di Federico...e che il Presidente della repubblica con dica questi poliziotti di vergognarsi,spero il Presidente della Repubblica Napolitano faccia l ultimo gesto del suo mandato,un gesto che potrà solo portare benefici a questo paese...sono certo che Pertini non sarebeb stato in silenzio...!!Spero che i palamentari possano cacciare questi sbeffeggiatori del dolore di una madre...se questo è un sindacato..va eliminato ,abolito,questo è fascismo,è un atto criminale,manifestare sbeffeggiando solo con la propria presenza,VOLUTAMENTE davanti all ufficio dove la vora la madre di un ragazzo assasianto da 4 criminali..protetti e spalleggiati dai loro colleghi!!Spero il M5S intervenga al più presto,nei limiti dei problemi politici odierni...ma appena possibile..è categotrico indire una manifestazione cuipartecipino tutti i parlamentari che hanno a cuore la giustizia a cui partecipino tutti i cittadini!!!Spero che questo post venga inondato di messaggi di sdegno,come i post di questo blog in questi giorni..e tutti chiedano una esemplare presa di posizione per fare il possibile per licenziare questi indegni poliziotti!!!

massimiliano f., cervignano del friuli Commentatore certificato 27.03.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poliziotto onesto. Mi dissocio.

massimo garzia 27.03.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

La polizia serve .
Ogni anno festeggia se stessa.
Sarebbe cosa onesta e giusta e doverosa,se almeno x un anno Non festeggiasse ,per ricordare a se stessa e ai cittadini italiani,
I molti errori (eufemismo) perpetrati dai suoi uomini a scapito di cittadini italiani e non.

Gino Cioffi 27.03.13 22:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

un abbraccio di conforto e di solidarieta' alla signora Moretti prima di tutto.
Manifestare solo lo sdegno a questo atto di provocazione e di offesa al dolore di una madre, come stanno facendo alcune autorita' dello Stato in questo momento, mi sembra ridicolo e doppiamente offensivo.Nonche', testimonia la loro mancanza di senso dello Stato nell'intervenire con atti chiari e determinanti a tristi episodi del genere. Ma lo Stato siamo NOI.Ricordiamolo.
Intanto obblighiamo a tutti i rappresentanti e funzionari pubblici a intervenire chiaramente.
Inoltre firmiamo una petizione popolare che noi cittadini non abbiamo fiducia di questi tipi di poliziotti.Non ci danno garanzia di sicurezza e ne altrettanto rappresentano moralmente ed eticamente noi cittadini.Quindi immediatamente devono essere licenziati dal servizio.Noi non possiamo permetterci di pagare queste persone che solidarizzano con criminali condannati dalla magistratura.Il loro atto e'stato un atto politico
di disprezzo non solo per il dolore di una madre ma alle Istituzioni Democratiche.Vanno denunciate e licenziate. Se questo non avviene organizziamo noi un'altra Polizia con una morale e con un'Etica
condivisa universalmente dalla Carta dei diritti Universali dell'Uomo.Il futuro polizziotto deve essere non violento,contro la violenza,e se e' costretto a usarla e solo per leggittima difesa sua e dei cittadini che rappresenta e che lo pagano per questo.I polizziotti condannati,sono invitati a redimersi e a chiedere perdono.Solo in questo caso avranno la nostra compassione e il nostro aiuto di solidarieta' alla loro sofferenza.

giovanni p., napoli Commentatore certificato 27.03.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma se un militare e/o un rappresentante delle forze dell'ordine si macchia di un reato penale non dovrebbe avere una condanna molto più severa di un semplice cittadino? Una volta era così. IN GALERA!
Un saluto e un abbraccio alla mamma di Federico, una mamma che ha affrontato un processo a volte umiliante, una donna con un coraggio che solo una mamma può avere. La abbraccio con tutto l'affetto e la solidarietà che le posso donare.

MICHELE P. Commentatore certificato 27.03.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcuno che vuol fare qualcosa, a parte strillare sul blog di Grillo? Per esempio una manifestazione di massa in solidarietà della madre di Aldrovandi?

Giuseppe B. Commentatore certificato 27.03.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono episodi come questi che mio malgrado mi fanno vergognare di essere italiana.

Daniela Borio 27.03.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cittadini non dovrebbero mai avere paura delle forze dell'ordine, anzi ogni componente delle forze dell'ordine dovrebbe sempre sapere rispettare ogni singolo cittadino. Non rispettare la dignità di una mamma il cui figlio e' stato ucciso da alcuni componenti delle forze dell'ordine non e' certo un esempio da seguire. Il dolore di quella mamma, la sua battaglia per far trionfare la verità non hanno riportato in vita suo figlio, ma hanno dimostrato quanto sia importante il coraggio e la dignità nella vita. Grazie signora, grazie del suo insegnamento.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 27.03.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un motivo in più perchè questi sindacati, come sono stati finora, non debbano più esistere. Tutelano (chissà x quali motivi) gli indifendibili, e nicchiano sui veri problemi dei lavoratori veri e seri. Cancelliamoli, a presto un'organizzazione dei lavoratori che estingua questi paleontosindacati, interessati solo a nomine e ad entrare in assicurazioni, fondi pensione, comitati vari. Cancelliamoli. La storia di Federico x la sua assurdità e violenza sembra uscita da un film dell'orrore, ma purtroppo i protagonisti sono veri. Ti abbraccio forte forte Mamma


Solidarietà alla mamma di Federico.
I delinquenti rimangono delinquenti anche se camuffano con una divisa.

Giuseppe Grilletto Commentatore certificato 27.03.13 21:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

questa è la figura che fanno i sindacati in Italia

mic.r. 27.03.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna. In Italia abbiamo permesso che
le cose andassero troppo avanti. Questa mamma ha
tutta la mia solidarietà.

Barbara P. Commentatore certificato 27.03.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento

solidarieta' alla mamma.lo lo stato e' assente da tanto tempo e gli statali possono fare quello che vogliono,saranno sempre garantiti.

domenico MASTROPIETRO , nichelino Commentatore certificato 27.03.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento

sè io fossi parlamentare domani mattina in parlamento farei immediatamente un interrogazione parlamentare costringendo la ministra Cancellieri a porre le scuse alla madre di Federico ucciso ingiustamente e proporrei anche la sospensione immediata dal servizio e da europarlamnetare a quella specie di essere vivente esponente FLI SALATO.

egidio belfiore 27.03.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento

coisp@coisp.it
Questo è l'indirizzo del sindacato della vergogna.
Inondiamoli.

fran Commentatore certificato 27.03.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione, una grave lacuna nell'informazione del blog. Non si nomina l'interlocutore del Sindaco Tagliani, che lo ha aggredito a parole violente capeggiando i poliziotti manifestanti fino a farlo andar via: e' Polito Salatto, ex-DC, ex-Vicepresidente regione Lazio, ex-PDL, attualmente eurodeputato FLI, nel marzo 2009 denunciato dalla Guardia di Finanza di Foggia con l' accusa di falso e truffa aggravata, pugliese, classe 1942. Ricordiamoci questo personaggio Fascista, promotore della vergognosa manifestazione.

aldo s., milano Commentatore certificato 27.03.13 21:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cancellieri: "Non ci saranno sanzioni, ma è un atto gravissimo", delle due l'una, proceda all'identificazione ed espulsione immediata dal corpo della polizia di stato dei manifestanti

bugman bugman, Anzio Commentatore certificato 27.03.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Maledetti senza rispetto per i morti arroganza tipica dei polizziotti non tutti ma sicuramente una bella parte chi sbaglia deve pagare vale per noi ma deve valere anche per loro che tra laltro sono stipendiati da noi chiedete scusa per quello che hanno fatto i vostri colleghi e vergognatevi come esseri viventi accecati da chi sa che cosa la verità è sempre la strada giusta e per una volta che sia fatta giustizia in galera a marcire e propongo una contromanifestazione in favore della famiglia di questa vergognosa pagina di storia del nostro marcio paese infetto di questa ignoranza e omertà .

ale milano 27.03.13 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà a Patrizia Moretti, una madre coraggio.
I soliti noti si stanno seppellendo da soli perché non riuscire a trovare la capacità anche solo per stigmatizzare comportamenti come quello dei poliziotti vuol dire essere alla frutta.
Secondo me stiamo per arrivare ad un tipo di società dove, finalmente, ogni sopruso sarà portato alla luce del sole, smascherato. Le istituzioni ci metteranno ancora del tempo, ma la gente é già pronta per un nuovo UMANESIMO.
Agata Maugeri

agata maugeri 27.03.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Federico sono anch'io!

Silver Perdisa, IMOLA Commentatore certificato 27.03.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento

grillo non puoi demolire devi anche costruire per il bene del italia

carlo roscani 27.03.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solidarietà a Patrizia Moretti. Per il resto sono nella categoria troll gratis.


E' UNA VERGOGNA....e' un'assurdita'!
Inanzitutto un'abbraccio alla signora Moretti.
Mi chiedo se i rappresentanti di quel sindacato si siano resi conto di quello che hanno fatto. Cos'era, un'atto di forza nei confronti della donna, mamma, che ha lottato per anni x arrivare ad una verita' sulla morte del proprio figlio ?
Vorrei che le autorita' preposte indaghino sulle persone presenti alla manifestazione e vengano schedate e denunciate.!Mai piu' abuso di potere.
Ciao Aldro.......

Valerio A. Commentatore certificato 27.03.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai avrei potuto immaginare che un sindacato di polizia potesse fare un sit-in sotto le finestre di una vittima della polizia.
Al limite da dei nazisti me lo sarei aspettato, ma forse neanche...
E' deludente vedere così pochi commenti. Sembra che questo non interessi a nessuno, o almeno non interessa a tutti quei nazifascisti, anche sedicenti M5S, e Pddini, che commentano a volontà altri post.

nikola 27.03.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Perchè il blog o Grillo o i nostri cittadini al Parlamento non fanno qualcosa contro questi merdosi pezzenti?

Giuseppe Strazzeri (beppevicenza), Vicenza Commentatore certificato 27.03.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E CARI GRILLINI,
state facendo un errore madornale. Vi state dimostrando peggio degli altri! PRESENTUOSI, ANTIDEMOCRATICI, CATASTROFISTI, ANTIITALIANI, AUTORITARI, PREPOTENTI ETC ETC, NON AMARE IL CONFRONTO E NON TENTARE DI SALVARE IL SALVABILE E'DA CRIMINALI ALLO STATO DELLE COSE<: DA 60 ANNI A QUESTA PARTE NON ABBIAMO MAI AVUTO UNA OCCASIONE DEL GENERE PRO BUON GOVERNO E VOI LA STATA DISTRUGGENDO!! E PERSONALMENTE AFFERMO CHE LA "CREDIBILITA" CHE AFFERMATE DI AVERE E' DA PRESUNTUOSI E NON VERITIERA PERCHE' NON E' MAI STATA RISCONTRATA DAI FATTI. QUESTA E' L'OCCASIONE DI DIMOSTRARLA. AL MOMENTO MI VERGOGNO DI ESSERE GENOVESE. NON APPROFITTATE DELLA GRANDE STUPIDITA' DI CHI VI HA VOTATO : ME COMPRESO NON ME NE FATE PENTIRE
SALUTI- VANNELLO

vannello annunziato 27.03.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia abbiamo il piu' alto numero di forze dell'ordine per abitante di tutta europa se non del mondo nonche' quelle piu' impunite.
La Bolzaneto : chi ha pagato per il massacro perpetrato?
Numero sul casco passato nel dimenticatoio.
Il ragionamento che si fanno e' quello: perche' dovremmo essere noi a pagare visto che finora siamo sempre rimasti impuniti?

Attilio Disario, Rotterdam Commentatore certificato 27.03.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Un forte abbraccio a questa madre coraggiosa e che ha saputo trovare il modo giusto per far scappare questi infami dal presidio sotto casa sua. ricordarsi del deputato del FLI, fascisti erano e fascisti restano, con i loro colleghi delle "forze di polizia " democratiche, che si vergognino cacciarli dalla polizia e mandarli a lavorare, ma è anche vero che sono sempre stati coperti nelle loro malefatte dai poteri politici, che hanno bisogno di schiavi per essere difesi dal popolino!

gianni d., Creteil Commentatore certificato 27.03.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

perchè meravigliarsi ancora! tutta la mia solidarietà alla famiglia aldrovandi .

paolo b., ancona Commentatore certificato 27.03.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Anticipo di primavera , Franco insieme ai suoi compagni di merende Polito e Alberto , hanno deciso di fare una bella gita fuori porta dove ?? sotto le finestre di Patrizia che suda lacrime di sangue innocente. Il Tiziano che aveva in un primo momento accettato la scampagnata , si rifiuta poi di giocare con i tre nuovi amici e da lì scoppia una rissa dove la Patry si vede costretta ancora una volta a tirare fuori il suo Sudario che come dice Papa Francesco non ha tasche..infatti la vergogna e la rabbia non ci stanno nel sudario..VERGOGNA e Patriza credimi siamo tutti un pò Federico da molto

paola martinelli 27.03.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

solidarietà alla madre di aldrovandi


tanta vergogna per lo stato
mi vien la nausea

Mosè Marchesan 27.03.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego, ai parlamentari 5 stelle, fate un interrogazione parlamentare per capire chi sono quei mascalzoni che si permettono di infierire in quel modo sul dolore di una madre...mandate a patrizia un grande abbraccio da quel palazzo che adesso e' nostro e fate capire che d'ora in poi certe cose non saranno piu' permesse.

maria sidoti 27.03.13 21:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

chiamiamola solidarieta' ai condannati a me e' sembrata una bella e buona (anzi una brutta e cattivissima) INTIMIDAZIONE!!!

letizia pietri 27.03.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

quante ancora ne dobbiamo vedere?coraggio Patrizia,la vera giustizia arriverà!

pelli v., roma Commentatore certificato 27.03.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace non ci sono commenti alla bestialità protratta di certi indivudui, la cosa che sconvolge è che queste persone fanno parte dello stato di quegli organi che dovrebbero proteggerci e far valere la legge....finche elementi come questi toveranno posto nelle nostre forze dell'ordine di Federico potrebbero essercene ancora, non posso aggiungere altro che un caloroso saluto alla mamma di Federico, signora Aldovrandi un abbraccio caloroso non sarà mai sola

Bruno.c R., Pesaro Commentatore certificato 27.03.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Dovete morire tutti! porci!

Fabrizio D., Roma Commentatore certificato 27.03.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento

il Ministro degli interni, a nome della polizia di stato, dovrebbe andare di persona a chiedere scusa alla madre e alla famiglia per il comportamento inaccettabile e violento di questi coglioni.
Io li manderei tutti a fare compagnia a quei 4 animali che hanno ammazzato Federico.
Il ministro invece potrebbe prendere nomi e cognomi dei presenti e mandarli tutti a pulire i cessi perché è questo che si meritano!

Enrico Frati 27.03.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi qualcuno si scandalizza e grida orrore per la parola troia detta in generale e diretta a chi avrebbe dovuto capire.

Pietro D., Torino Commentatore certificato 27.03.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna! dovete crepare tutti come vermi.
Bastardi che non siete avete strappato un figlio ad una madre.
Ho tre figlie e solo pensare di vivere una disgrazia del genere mi fa uscire di testa.
Chia ha manifestato deve morire lentamente!

Fabrizio D., Roma Commentatore certificato 27.03.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Saranno della stessa matrice di quelli che manifestano occupando il Tribunale...

Claudio M. Commentatore certificato 27.03.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se i vertici delle forze di polizia non reagiscono seriamente e, metterli fuori per impedire che ricomincino.
Quello che hanno commesso è una vergognaper tutte le forze dell'ordine, di tutte le armi.
E se il governo non reagisce è ceh siamo nelle mani di sovversivi peggio dei berlusconi's che invadono i tribunali.
Aspetto soprattutto la reazione del Presidente della Repubblica, a chi incombe di far rispettare la Costituzione. SE NON E' TROPPO CHIEDERGLI.

egidio.guarino 27.03.13 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Da elettore del m5s sono commosso e ringrazio il sindacato cosip
Un abbraccio a quella madre che non può più stringere a se il suo amato figliuolo

Riccardo Garofoli 27.03.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ACAB UNA COSA VERGOGNOSA ''basstardi''

talienti giuseppe 27.03.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E QUANDO SARETE FUORI DALLA POLIZIA SPERIAMO CHE I VOSTRI EX COLLEGHI VI FACCIANO LO STESSO TRATTAMENTO ....................

roberto zampini, milano Commentatore certificato 27.03.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento

***** Non ci sono parole per esprimere la partecipazione al dolore ed allo sdegno di una madre nella realtà di oggi.

[Mc(15,33-34):-Venuto mezzogiorno, si fece buio su tutta la terra, fino alle tre del pomeriggio. Alle tre Gesù gridò con voce forte: Eloì, Eloì, lema sabactanì? che significa : Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? (Sal 21,2)"]

Torna alla mente la frase (Lc 23,34):- Gesù diceva:" Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno."

Tuttavia vediamo gli inizi di un cambiamento politico e sociale.

[Lc(21,29-30):-E disse loro una parabola:" Guardate il fico e tutte le piante; quando già germogliano, guardandoli capite da voi stessi che ormai l'estate è vicina."]

Siamo nella Settimana Santa : JHS

Gino D., Empoli Commentatore certificato 27.03.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento

licenziamento immediato, non sono degni di portare la divisa

Beniamino Lombardi, Avellino Commentatore certificato 27.03.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo questo paese dove gli assassini vogliono essere trattati da eroi perché portano una divisa, dove i corruttori mafiosi vogliono diventare presidenti dove i leccaculo prezzolati vogliono essere giornalisti liberi ed indipendenti , dove i ladri e grassatori sono parlamentari che " si assumono le loro responsabilità " , dove l'equità non riguarda mai i preti.......
Signora , tutta la mia solidarietà.
Mario

maresp 27.03.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento

il sindacato della Polizia di Stato è riuscita nell'impresa impossibile di infangare la stessa Polizia di Stato (oltre che una madre e la Magistratura).

E' proprio vero che queste cose succedono solo in Italia.

mic.r. 27.03.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

certo, l'Italia è una nazione popolata principalmente da uomini (e purtroppo anche donne) dalla mentalità fascista, che non è solo una ideologia praticata da persone con disturbi della personalità, ma è proprio una formae mentis caratteristica della nostra etnia... niente da fare. Cerchiamo perlomeno di non fare finta che non sia così

luca minguzzi 27.03.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo è un caso vergognoso adesso siamo in parlamento signor Beppe Grillo si può fare un interrogazione parlamentare e svergognare questa gentaccia LO FACCIA

rosario c., anzio Commentatore certificato 27.03.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Fascisti e impuniti, invece di stare dalla parte dei cittadini che li pagano, sono sempre pronti a leccare il culo dei potentati di turno.

stefano cirilli, Roma Commentatore certificato 27.03.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

IL PAESE DI MANGANO EROE. ANCHE DE GENNARO SI E' SCUSATO, MR MACELLERIA MESSICANA E' ANCORA LI! QUANDO LA POLIZIA PAGHERA' COME TUTTI? NEMMENO LA DECENZA DEL SILENZIO DOPO UNA CONDANNA DEFINITIVA PER OMICIDIO? MA CHE VOGLIONO DAVVERO CHE LA GENTE LI ODI PIU' DI QUANTO FA GIA'? SIETE LA FECCIA DELL'UMANITA'.VIGLIACCHI.

MARIO 27.03.13 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Raccapricciante agenti di polizia che manifestano contro una sentenza ( al pari del più celebre Signor B ) e contro una madre che ha solo chiesto giustizia!! E giusto per non farsi mancare nulla presente alla "manifestazione" anche un Euro Deputato in quota FLI Potito Salatto che difende "persone" INDIFENDIBILI attaccando il sindaco; spero vivamente che a lui lo caccino dal parlamento europeo e dal partito d'appartenenza e quei "4 poveracci" che manifestavano li che almeno li mettano in punizione o magari li cacciassero del tutto perchè non fanno onore ne al corpo della polizia ne agli Italiani...Quando i numeri Identificativi sulle divise??? Non sono contro la polizia ma credo che se uno non ha nulla da nascondere non ha problemi a esporsi e quindi ad avere un numero identificativo per distinguersi da chi sbaglia!!

Salvatore P 27.03.13 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Cialtroni e basta.
Deve esserci proprio un bel clima nel loro ambiente, complimenti.

salvatore santoro 27.03.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

a nessuna autorità che venga in mente di usare gli stessi metodi che vengono usati verso altre manifestazioni , per molto meno. Qualche arrestino o una bella carica noooo!!!??

ferdy cavallero Commentatore certificato 27.03.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio anche da parte mia ti sono vicina ho pianto
Loredana

Loredana Tallarico, san miniato (pi) Commentatore certificato 27.03.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

E' il momento che i nostri parlamentari comincino a dare segni di vita ed a giustificare la loro presenza : inindate Camera e Senato di interrogazioni parlamentari di condanna per questa assurda manifestazione !

RICCARDO M., VIAREGGIO Commentatore certificato 27.03.13 20:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ma cosa si aspettano? vogliononla violenza ? per ora solo disgusto, istituzioni agite o prima o poi gistizia sara fatta

nicola ghelardi 27.03.13 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Si vede che siamo in italia non c e,' niente che funziona men che meno la giustizia un grosso abbraccio alla mamma di federico e forza ivo e vera di borgomanero

gallarotti ivo 27.03.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole
Mamma Di Federico ti abbracciò e ti sono vicino in questo momento
Mi hai insegnato a credere nelle istituzioni. Questi sono solo dei cialtroni

Marco f 27.03.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 27.03.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che sia molto importante, al di là della dovuta solidarietà, mantenere alta l'attenzione sulla faccenda di Federico Aldrovandi, affinchè la giustizia faccia il suo corso fino in fondo e le condanne emesse non siano mitigate o cancellate dal processo d'appello. Forse di questo è qualcosa che i nostri parlamentari potrebbero fare. Se volete saperne di più o non conoscete bene la storia di Federico, guardatevi le quattro puntate di "un giorno in pretura" dove è raccontata per filo e per segno tutta la storia.
Il mio affetto e la mia solidarietà ai parenti, ed in particolare ai genitori di Federico che hanno perso un figlio in modo così doloroso ed hanno poi dovuto affrontare tutto il calvario del processo.

Antonio Greco 27.03.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna per quei pseudo-poliziotti presenti alla manifestazione! Vergogna per le istituzioni democratiche che permettono una tale manifestazione pronte le stesse, però, a combattere con reparti antisommossa lavoratori che protestano per aver perso il posto di lavoro! Un abbraccio e pienissima solidarietà alla mamma di federico ed al suo coraggio di madre.

ciro vorraro 27.03.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio grande alla Sig.ra Moretti,
facciamole sentire tutta la nostra vicinanza.

Stefano

I'm Stefano Pedrollo Commentatore certificato 27.03.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Penso da sostenitore del M5S non dobbiamo dare sfogo a un sentimento troppo negativo ad un momento di smarrimento da parte di un sindacato che è succube sicuramente di una malafede opportunistica da parte di personaggi politici su luogo di Ferrara. Ma confido in una dichiarazione o presa di posizione da parte della polizia di stato o da parte dei loro sindacati nazionali per ovviare alle strumentalizzazioni tra la magistratura (in quanto vi è una sentenza) e tra la polizia di stato. Basta giudicare i giudici! Loro prendono l'insieme delle leggi e caso per caso le incastrano per dare una sentenza, LE LEGGI SONO GIA FORMATE!
Il M5S deve andare avanti così a fare luce su queste cose in un'armonia di trasparenza e di VAffanculo (SOLO VERBALE), ma senza alzare di più i toni.
Si deve cambiare. Basta strumentalizzazioni dei fatti abominevoli per fini personali di politica.
Ottimo il lavoro del sindaco di Ferrara.
Spero anche che i nostri ragazzi in Parlamento tengano duro per non farsi abbindolare dalle grandi lobby politiche.
Forza giovani M5S.

Roberto Caruso 27.03.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma io mi chiedo hanno sbagliato e allora devono pagare . Cari poliziotti sbagliare e' umano per cui ognuno deve prendersi le proprie responsabilità , io vi chiedo se avessero ucciso un vostro figlio come avreste reagito a tutto ciò ................
Per cui abbiate il coraggio di stare zitti

Giuseppe sannino 27.03.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

È scandaloso. SCANDALOSO! Spero solo che gente simile possa sparire come per giustizia divina. Sindacati simili non devono esistere. Come padre pregherei solo per essere messo nella stessa cella di chi è responsabile di un OMICIDIO così efferato. Un grade bacio alla grande mamma che è costretta a subire questo nuovo omicidio. Sindacato e forze dell'ordine VERGOGNATEVI

Stefano Gentili 27.03.13 19:46|