Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Trasparenza e voto segreto

  • 14039


Nella votazione di oggi per la presidenza del Senato è mancata la trasparenza. Il voto segreto non ha senso, l'eletto deve rispondere delle sue azioni ai cittadini con un voto palese. Se questo è vero in generale, per il MoVimento 5 Stelle, che fa della trasparenza uno dei suoi punti cardinali, vale ancora di più. Per questo vorrei che i senatori del M5S dichiarino il loro voto.
Nel "Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento" sottoscritto liberamente da tutti i candidati, al punto Trasparenza è citato:
- Votazioni in aula decise a maggioranza dei parlamentari del M5S.
Se qualcuno si fosse sottratto a questo obbligo ha mentito agli elettori, spero ne tragga le dovute conseguenze.

16 Mar 2013, 22:55 | Scrivi | Commenti (14039) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 14039


Tags: Codice di comportamento, M5S, MoVimento 5 Stelle, Senato, trasparenza

Commenti

 

Caro Beppe Grillo, non soltanto mi hai deluso, tu in particolare pensando di essere diventato l'unto del Signore con l'infallibilità del tuo verbo, dicendo anche che i dissidenti se ne debbono andare, infatti è con orgoglio che vado via dagli illusi che ti hanno votato, anzi ti garantisco che qualora si dovesse tornare a votare in tempi brevi, sarò mia unica cura svolgere campagna elettorale esclusivamente contro di te e le cazzate che hai propugnato e che sicuramente seguiterai a propugnare.

Luigi Ottaviani

Luigi Ottaviani 27.08.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna tenere duro -tanto l'attuale govebno nulla farà -per le riforme occorre primadi tutto togliere i privilegi -->> i blocchi , tuti contro tutti i sindacati , i magistrati i politici i burocrati SONO TUTI A FARE I LORO interessi ...in nome del popolo --ma quale futuro possimao avere . ancora abbiamo l rosy bindi , de mita , ma ci rendiamo conto ---LA ROSY presidente dei PD

bruno de berardis 31.05.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho una disputa con la maggioranza del mio meetup di Guidonia. Dopo che ho proposto che il portavoce fosse eletto a rotazione ogni sei mesi rieleggibile una sola volta, ho saputo(ero all'estero) che l'assemblea dei 31 cittadini attivi (su 300 iscritti) ha deciso per tre portavoce con voto palese. Mi sono lamentato che la scelta della quantità maggiore di uno debba essere giustificata (ogni 10 C.A.? ogni 100 iscritti?) e non decisa a occhio ma sono decisamente contrario alla votazione palese quando trattasi di persone, che qualcuno ha definito "trasparenza". Il vostro pensiero, grazie

Gianfranco Maria Favaloro 17.05.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi chiedo con quale coraggio si possa criticare
in modo distruttivo e negativo un movimento appena nato con tutte le sue difficoltà e tanti avversari e nemici da affrontare.
Il paradosso viene dal fatto che molte di queste critiche sono mose da coloro i quali lo hanno preso con godimento in quel posto per parecchi decenni non tralasciando tutti colori che a priori
vorrebbero distrutto il movimento perchè costituisce un pericolo forte per le loro tasche
e i loro loschi affari.
Cialtroni,fannulloni,arrivisti ,disonesti,raccomandati,ladri potete fare le valigie perche' alle prossime elezioni il vostro voto sarà dato a coloro i quali "degnamente" vi rappresentano per vare i vostri e i loro cazzi ma il movimento 5 stelle meglio inteso come il movimento castiga-ladri avra' piu' consensi e prima o poi vi mandera' tutti in convento e recitare ora pro nobis.
Il movimento e' strettamente riservato alla brava gente fuori dalle palle gli stronzi che se vogliono di critiche ne possono fare tante ma prorio tante a coloro i quali hanno veramente rovinato il nostro paese.
Se avessi pieni poteri e se fossi un dio metterei
un marchio in fronte a tutti i disonesti come fu messo sulla fronte di caino..chissà così forse non ci sarebbe necessita' del movimento 5 stelle.
Un salutone a tutta la brava gente

melo c., catania Commentatore certificato 13.05.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo per prima cosa Pietro ti saluta Distintamente. Domanda: ma tu chi sei Sei di destra e dici no sei di sinista e dici no sei un dc, un repubblicano un socialista insomma ripeto la domanda tu chi sei? perchè sei così enigmatico
perchè ti nascondi non devi aver paura Una parte
dell'elettorato ti rispetta e rispetta anche i valori del Pd e della sinista Sicuramente non rispetta chi lucra su questi valori Per esempio
La Digirolamo è Pdl il marito braccio destro di Letta e del Pd Come si sposa questa cosà Come
posso votare PD sapendo che ci sono 101 e forse molto di più di traditori?Infine io rispetto la
sinistra del PD ma no le persone
Tisaluto Pietro

piero dangelo 30.04.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE SENATORE MASTRANGELI. Lascia perdere questa accozzaglia di lanzichenecchi, incompetenti, inconcludenti (sicuramente non tutti) ed in special modo i due capigruppo. Tu ed altri andate via da costoro che possono fare solo le feste di piazza.

Gianpaolo Mercurio, Baronissi Commentatore certificato 29.04.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

sto blog de beppe me pare 'na cazzata..... mettete solo quello che vi pare.... oppure non siete capaci..... andatevene affanculo.... de core

Efisio Pitzalis 16.04.13 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Scusate proprio per la trasparenza: ci fate sapere chi cazzo è il primo della lista?...... o dobbiamo attendere il consulto segreto o le sedute spiritiche?

Efisio Pitzalis 16.04.13 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
anche io ti ho votato, mi raccomando non facciamo la figura degli Italiani che hanno la memoria corta !
Di tutti i papabili proposti a presidente è da cancellare subito " PRODI ", per il resto ho le mie preferenze che sono: Rodotà o Amato.
Andiamo avanti con la " pulizia " non molliamo mai !
Buon lavoro, Carlo Galli.

CARLO GALLI 15.04.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIANIIIII!! POTETE CANTARE BALLARE E FARE LA MAKUMBA CONTRO IL M5S QUANTO VI PARE, SE NON VE NE SIETE ACCORTI SIAMO AGONIZZANTI DA UN PEZZO,PERTANTO SE NON VANNO TUTTI VIA A CALCI, GLI OLIGARCHI, NON CI SONO SOLUZIONI SE NON UN PLACEBO DI QUALCHE MESE,FICCATEVELO IN TESTA.LA CORRUZIONE INCANCRENITA NON LA SPAZZI VIA IN 2GG E DOVRESTE RAMMENTARE CHE FINE ABBIANO FATTO LE NOSTRE SPERANZE CON LA FINE!? DELLA PRIMA REPUBBLICA.
P.S. Se volessero fare qualcosa di buono i mafio-partiti già lo potrebbero fare con il M5S,ma non gli conviene giocare a carte scoperte e prendono tempo per farci fuori grazie a voi. AUGURI a TUTTI

Bruno P., Guidonia Montecelio Commentatore certificato 15.04.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo col togliere il voto segreto.

Bernardo Tedeschi, Reggio Emilia Commentatore certificato 11.04.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

RICONOSCO CHE QUESTO MOVIMENTO HA ROTTO MA NELLO STESSO TEMPO HA GETTATO UNA PIETRA NELLO STAGNO DI ACQUE MORTE,MA NON BASTA BISOGNA ENTRARE NELLE STANZE DEL POTERE ANDARE A VEDERE E RACCONTARE QUANTO VEDE,MA PER FARE CIO BISOGNA SCENDERE MOLTO SPESSO A COMPROMESSI,COME IL GIOCATORE DI POKER CHE RILANCIA SENZA AVERE NIENTE IL MOVIMENTO DEVE VEDERE E RILANCIARE.
ANTONINO 3542

antonino t., palermo Commentatore certificato 11.04.13 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RICONOSCO CHE IL CHE QUESTO MOVIMENTO HA ROTTO MA NELLO STESSO TEMPO HA GETTATO UNA PIETRA NELLO STAGNO DI ACQUE MORTE,MA NON BASTA BISOGNA ENTRARE NELLE STANZE DEL POTERE ANDARE A VEDERE E RACCONTARE QUANTO VEDE,MA PER FARE CIO BISOGNA SCENDERE MOLTO SPESSO A COMPROMESSI,COME IL GIOCATORE DI POKER CHE RILANCIA SENZA AVERE NIENTE IL MOVIMENTO DEVE VEDERE E RILANCIARE.
ANTONINO 3542

antonino t., palermo Commentatore certificato 11.04.13 08:35| 
 |
Rispondi al commento

"Per questo vorrei che i senatori del M5S dichiarino il loro voto".......madonna ma riuscite almeno a scrivere in un italiano corretto? quello che si insegna alle elementari? .

Efisio Pitzalis 07.04.13 02:12| 
 |
Rispondi al commento

COME MAI PER COMUNICARE BEPPE GRILLO USA SOLO TONI RICONDUCIBILI AD ATTI VIOLENTI CHE IL POPOLO ITALIANO POTREBBE FARE NEI CONFRONTI DELLA CLASSE POLITICA? NON PENSA CHE FORSE QUESTO SUO MODO DI FARE E DI PORSI, POTREBBE ISTIGARE VERAMENTE ALLA VIOLENZA VISTO CHE ORMAI IL POPOLO ITALIANO, PERALTRO MOLTO CIVILE, E' ABBASTANZA OPPRESSO DALLE IMPOSIZIONI FISCALI, DALLA MANCANZA DI LAVORO E CREDITO DAPARTE DELLE BANCHE.
SE BEPPE GRILLO SI RITIENE UNA PERSONA VERAMENTE CIVILE CHE VUOLE MORALIZZARE LA NAZIONE, CREDO CHE I TONI DA USARE DOVREBBERE ESSERE BEN DIFFERENTI E PIU' RAGIONEVOLI.

gattopazzo 06.04.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai proprio ragione, ho sbagliato a votarti, credevo che avresti fatto qualcosa per noi e il nostro paese, ma stai tranquillo la prossima volta non sbaglio garantito.
Comunque complimenti per il senso di democrazia con il quale muovi i pupi in parlamento e al senato, mi hai veramente deluso e questo credimi mi amareggia tantissimo.

alessio m., prato Commentatore certificato 03.04.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO PARLA DI TRASPARENZA ,BENE ,CHE SI FACCIA TRASPARENZA,SU TUTTE LE ,VOTAZIONI,IL SEGRETO NON DEVE ESISTERE,IL POPOLO ,DEVE SAPERE CHI E' FAVOREVOLE,E SE NON L'HO' E' DEVE DIRE IL PERCHE,DEVE ESSERE,SINCERO CON,CHI GLI A DATO IL VOTO

alfredo m., pizzoli Commentatore certificato 03.04.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

UNA COSA MI SENTO DI DIRE A TUTTI PARTENDO DA GRILLO E FINENDO DA QUELLA FASCISTA DELLA LOMBARDI....GRAZIE A VOI LE ELEZIONI NON CI SONO MAI STATE E SIAMO ANCORA CON IL NANO AD AVERE IL LEGITTIMO IMPEDIMENTO E CON LA NIPOTE DEL PRICIPE HASSAD........MA VAFFANCULO LO DOVREMMO DIRE NOI NON VOI..

franco Mazzoni 31.03.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma la Lombardi e' una Rettiliana?

cristina Massitelli 27.03.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

se i grillini anche stavolta tradiscono dimostrano di essere come gli altri se non peggio.
spettava a loro la candidatura per le consultazioni!!!!!!!!!

mariantonia melidona 25.03.13 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile che voi vogliate rimettere il Paese in mano a BERLUSCONI, ma purtroppo quello che state facendo è chiarissimo, caos totale nient'altro che caos con il chiaro intento di non fare niente.
Vi ho votati ma state sicuri che non commetterò lo stesso sbaglio due volte, state infangando tutto e tutti quelli che hanno risposto la loro fiducia in voi, che delusione.

alessio MONTINI 25.03.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci hai quasi regalato 1 sogno, anzi 2, ora ci tie-
ni per la collottola sull'orlo del precipizio. Tu
sei a capo di questa creatura. Io ti chiedo solo
di considerare (ma sicuramente lo avrai già fatto)
che la rivoluzione è partita, ma adesso per por-
tarla a termine và gestita. Io non so come ci si
esprime in rete, però da qesta prima volta spero
di cominciare un'esperienza.
a beppe grillo

giancarlo s. Commentatore certificato 25.03.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO-CASALEGGIO GIANROBERTO GLI IDEATORI DI UNA RIVOLUZIONE INDOLORE CHE SPAZZERA' VIA CORRUZIONE,SCANDALI,MISERIA SUCIDI E MORTI SUL LAVORO,DISOCCUPAZIONE,SFIDUCIA DELLE GIOVANI GENERAZIONI,CLIENTELISMI,FAVORITISMI,PROTEZIONI DELLE CLASSI POVERE.UMILI E INDIFESE, RIPRISTINO DELLA PIENA OCCUPAZIONE, NAZIONALIZZAZIONI DELLE BANCHE,ISTITUZIONE DI UNA BANCA NAZIONALE,REVISIONE DELLO STATUTO DELL'UNIONE EUROPEA,, ELIMINAZIONE DELLE PENSIONI D'ORO,DELLE PROVINCIE,DEGLI ENTI INUTILI, UNA RIVOLUZIONE SOCIO-ECONOMICO-POLITICA DEL XXI SECOLO.

ermanno v., ravenna Commentatore certificato 25.03.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, fin qui sento di condividere la linea "non collaborazionista" con l'avversario. Ho lavorato tutta la mia vita in comitati, commissioni di lavoro etcc..., ma in ambito ecclesiale e spesso in questi contesti mi sono sentito come forse tu ti sentiresti come primo ministro nel governo Berlusconi; esperienza frustrante e logorante per chi come te spinge sul cambiamento radicale. Perciò ritengo che la linea finora adottata sia la meno logorante per il M5S.
Proposta: Perché non eliminate dall'altisonante gergo polichese le parole governo, primo ministro, ministri etc... smantellando così il sistema, sostituendo queste figure e non solo i termini con una realtà operativa che io chiamerei "gruppo di governo provvisorio" il più rappresentativo possibile caratterizzata da persone che abbiano idee chiare e convincenti su come farebbero funzionare un dato ministero. Darei a queste persone 100 giorni per realizzare ciò che solo in 100 giorni si può fare, dopo di che il "gruppo" allargato a specialisti nei vari settori esaminerebbe l'operato con diritto di parola e non di voto. In questo gruppo allargato non dovrebbero esserci solo gli addetti ai ministeri, ma anche altre persone proposte dal parlamento e eventualmente dalla rete. Tutti uguali, ma sarebbe necessario eleggere un "primus inter pares" e alcune figure strategiche per non più di 100 giorni.
Concludo dicendo che sono in pensione da circa 6 mesi e che negli ultimi due anni di attività ho potuto constatare che questa metodologia di lavoro funziona, perché molte persone in carica diventano aggressive perché in loro c'è la paura di non essere all'altezza delle grandi aspettative di cui si fanno carico, ma dovendo lavorare solo per 100 giorni e in maniera collegiale la tensione si abbassa, tutti diventano più creativi e il lavoro diventa una performance carismatica gratificante.
Confessare a 65 anni di "sapere di non sapere" non è per niente facile ma la disarmante sincerità e semplicità spunta le armi contro

Daniele Bastari 24.03.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, l'unica responsabilità che puoi prenderti verso il fantastico movimento che hai creato e' quella di " non prenderti alcuna responsabilita' con il neo governo Bersani", Bersani te la chiede ma l'unica cosa sensata che puoi fare e' non dargliela!!!!!!!!, distruggeresti il movimento!!!
Tutti a casaaaaaaaaaaaa coloro che hanno rovinato l'Italia!

Mario livio Rossi, Bari Commentatore certificato 23.03.13 17:42| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma a voi sembra giusto che un governo ce si definisce tecnico, che ha perso le elezioni debba prendere decisioni così importanti in politica estera, mi riferisco alla storia dei due maro'. Queste non sono decisioni tecniche ma altamente politiche.

Mario livio Rossi, Bari Commentatore certificato 23.03.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace linea dura il Movimento ha dato delle direttive. Fuori i dissidenti. Beppe hai dichiarato che dovevano essere espulsi e adesso cambi idea così facendo ucciderai il Movimento!!!! FUORI I DISSIDENTI.

giovanni1 salamone, Agrigento Commentatore certificato 23.03.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

molti hanno votato m5s per cambiare, non per bloccare l'italia...non ce lo possiamo permettere. Appoggiamo 5 cose ma facciamolo...poi di nuovo a votare. Se si continua su questa strada e si torna a votare subito il m5s farebbe la fine della lega...dopo la delusione inzierebbe la fase discendente! SENZA CAMBIARE NULLA!

Luciano R., Milano Commentatore certificato 22.03.13 23:35| 
 |
Rispondi al commento

una buona parte di chi ha votato M5S, lo ha fatto x cambiare questo schifo, ma l'isolamento non aiuta.
Si potrebbe dare l'appoggio al governo Bersani stando fuori dal governo stesso senza incarichi e votando solo le leggi del programma M 5 S.
Se funziona in Sicilia non vedo perchè non dovrebbe funzionare a Roma.

giacomo ioan 22.03.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
grazie per proseguire sulla strada dell'intransigenza e farci tornare presto alle urne, spendendo altri 400 milioni di euro. Ne avevamo prorio bisogno. Forse è perché pensi di vincere. Attento però che a furia di ignorare tutti i tuoi elettori arrabbiati con te, 'sto giro rischi di beccare il 10%. Non essere avido, dai.

Michelle 22.03.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

CAMBIAMENTO NELLA TRASPARENZA FISCALE! QUESTA E' LA TRASPARENZA CHE EVITA LA CORRUZIONE PER IL VOTO DI SCAMBIO.
PER OTTENERE QUESTO SCOPO I COSTITUENTI APPROVARONO L'ARTICOLO 53 DELLA COSTITUZIONE.
INFATTI PER METTERE A IMPOSIZIONE LA CAPACITA'CONTRIBUTIVA OCCORRE CONOSCERE I REDDITI GLOBALI ED EFFETTIVI.
QUESTI POSSONO ESSERE RESI NOTI ED EFFETTIVI SOLO DA TUTTE QUELLE SPESE PRIMARIE, NON QUELLE SUL LUSSO. LE SPESE CERTIFICATE DALLE RELATIVE FATTURE RISULTERANNO ESSERE I RICAVI/REDDITI DI CHI VENDE BENI CONSUMI E SERVIZI CIOE'DI CHI,OGGI, CONCORRE ALLE SPESE PUBBLICHE CON UN MISERO 7% DELL'INTERO GETTITO IRPEF. PER MAGGIORI INFORMAZIONI VISITATE IL SITO DELL'ASSOCIAZIONE ARTICOLO 53: http://sites.google.com/site/articolo53

roberto torelli 22.03.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Se il M5S dara' seppure il piu piccolo contributo al nuovo governo Bersani in procinto di partire io nel mio piccolo immediatamente lascerò questo movimento.
Sono loro i maggiori responsabili di questa crisi politica e morale del nostro paese, ma come pensate mai che possa venire un cambiamento da gente che siede in quell'aula da trenta anni, come fa' Bersani a parlare di questione morale se tutti gli amministratori locali del centrosinistra sono moralmente immischiati, se nella maggior parte dei casi sono stipendiati dalla politica ecc ecc, potrei naturalmente continuare all'infinito.
Mi appello a non fare questo errore, se il M5S appoggiera' un governo Bersani sara' la sua fine!

Mario livio Rossi, Bari Commentatore certificato 22.03.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iannello Domenico ianico45@gmail.com
Crini; non ti condivido, le tue dichiarazioni devono essere precise; dovevi dire: Bersani rinuncia al rimborso elettorale e noi ci sederemo ad un tavolo insieme a voi e valuteremo se ci sono i presupposti per dare la fiducia.
Ci chiamiamo MOVIMENTO5STELLE perchè diciamo di parlare chiaro; ALLORA FACCIAMOLO!!!

Domenico I., Ricadi fr. Santa Domenica Commentatore certificato 22.03.13 15:09| 
 |
Rispondi al commento

è vero che i figli non devono essre un progetto del padre, ma non dimentichiamo che padre grillo ha permesso l'ingresso nelle istituzioni a gente che non ci sarebbe mai riuscita nemmeno con numerose vite a disposizione, ha fatto un miracolo con regole precise sottoscritte da tutti.Adesso un genio così dev'essere seguito a meno chè non diventi pazzo. FORZA BEPPE LA BASE è CON te! ADELANTE

nunzio cerasuolo 22.03.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO DI ALTO PROFILO


Cambiano i nomi ma la sostanza è sempre la stessa,i suonatori e la musica è sempre la medesima anche se verranno incaricate delle personalità cosidette di"alto profilo"faranno da paravento-foglie di fico,dietro alle quali ci sarà la gerontocrazia partitica che continuerà a perpetrare vecchie liturgie parassitarie.
Il vecchio cosidetto "MERCATO DELLE VACCHE"si è trasformato nel più elegante "SCOUTING"per adescare Parlamentari M5S e traformarli in tanti piccoli Scilipoti inducendoli in profonde crisi di coscienza.
Ma perseverare è diabolico,quindi non cadranno in nuove trappole,ormai sono stati perdonati e
vaccinati.
Potrebbe verificarsi anche il fenomeno dei "franchi tiratori" proveniente dagli altri schieramenti dove regna molto scontento e divisioni che renderebbe difficoltoso il raggiungimento della maggioranza in senato da parte dell'incaricato.

ERENNIA 22.03.13 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Ogni membro del Parlamento esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato (Costituzione, art.67)
Qualiasi "disciplina di partito" e' anticostituzionale. Non vedo quindi senso nella discussione che vorrebbe limitare la liberta' di voto dei singoli parlamentari. Ognuno vota secondo coscienza, come dovrebbe essere sempre. Le maggioranze non sono invariabili, ogni buona legge (come ogni bun programma) trovera' sempre una maggioranza che la vota.

Carlo Minnaja 21.03.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI-CONSULTAZIONI QUIRINALE

Ancora una volta L'On.Bersani all'uscita dal colloquio con il Presidente ha detto tutto ed ha detto niente,con una cortina fumogena ha nuovamente evitato-dimenticato del problema abolizione-rinuncia finanziamento pubblico ai partiti,citando sola le parole"sobrietà della politica",ha parlato poi di un governo attento al rinnovamento alla corruzione, ecc.nessun accenno agli scandali per esempio MPS,ma dove era in questi ultimi 20 anni?
sembrava"Alice nel paese delle meraviglie"ma chi vogliono far abboccare all'amo?ma pensano che portiamo ancora l'anello al naso?che facce di bronzo?
Presidente rifletta faccia in modo di essere ricordato come il Presidente del Popolo dei cittadini onesti, non assegni il mandato ai vecchi partiti che hanno spolpato lo stato con ingordigia,impoverito e degradato moralmente L'Italia,hanno svenduto tutti i gioielli e le eccellenze della nazione,tradito la sovranità Popolare con legge elettorale che usurpa il diritto di scelta,e tutti i refeferendum Popolari
Alcuni Politici dovrebbero essere deferiti in tribunale per alto tradimento.
Un vecchio Repubblicano-Mazziniano

CICERUACCHIO-ROMA 21.03.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

x gianmario volta, torino

>
Dichiarare cosa? Le vicende politiche sono un divenire in cui le situazioni possono cambiare dall'oggi al domani se non nell'arco di ore.
Domani, causa l'impossibilità di creare un governo, lo spread potrebbe salire a 800 punti. A chi diamo la colpa? A Bersani che se non si è tolto le mutande per allinearsi ad alcuni punti cardine del vs programma poco ci manca? Bersani non sarà un'aquila e sarà pure un uomo di apparato, ma una cosa credo sia capace di fare, sacrificare se stesso. Questo è essere uomo di stato. Voi siete disponibili a farlo per il paese?
Perché non dichiarate invece che quello che potrebbe accadere a milioni di italiani in difficoltà è cosa che non vi riguarda perché il vostro motto è delenda carthago e gli effetti collaterali non sono problema vostro? Vi riempite la bocca con frasi ad effetto relative ai costi della politica senza rendervi conto che i costi veri non stanno negli stipendi dei parlamentari (da ridurre, convengo) ma nello sperpero immane delle amministrazioni locali, dai comuni alle regioni passando per le province e la miriade di enti che le circondano. Non so quanti anni hai ma io ne ho abbastanza per sapere, per conoscenza diretta fatta in contatti pluridecennali con amministratori ed appalti pubblici,che quello che voi state additando è una briciola. Ma è una briciola luminosa ed appariscente facile da additare mentre i veri sprechi sono montagne opache. Non so quale fra i due populismi sia il peggiore, se quello di SB o il vostro. Un fatto è certo, voi state portando acqua al suo mulino solo per togliervi la soddisfazione di aprire le scatolette. Il punto è che state aprendo le scatolette sbagliate. Voi vi trovate nello stato efficacemente descritto da un ufficiale nazista. Il primo assassinio a sangue freddo è duro, il secondo un po' meno e così via finché si raggiunge uno stato di assuefazione per il quale uccidere diventa una necessità

rodolfo t., udine Commentatore certificato 21.03.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente spero che tu Beppe sia capace di gestire tutto questo gran casino che hanno creato in tanti anni quei farabutti mafiosi e schifosi che la politica italiana ci ha propinato. Certo una cosa io l'ho capita, adesso tu hai preso il parlamento per le palle e allora tutti vogliono fare le riforme che dieci anni fa quando ne parlavi ti prendevano per il culo. La rabbia è tanta, ma la gente deve vivere, anzi sopravvivere, perciò adesso devi costringere questi mascalzoni a collaborare con te e realizzare il salario di cittadinanza, la riforma vera del lavoro, la riforma fiscale, il conflitto d'interesse ( così lo psiconano ce lo leviamo dai coglioni per sempre) e la riforma della legge elettorale. Caro Beppe tappati il naso noi ti seguiamo nella merda, per uscirne puliti. Forza Movimento 5 stelle.

tito tarak, roma Commentatore certificato 21.03.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione a quelli che dicono di abbassare i toni per non e' essere bollati come fascisti. Non abbiate paura, anzi dovete alzare i toni sempre di piu' se sperate di concludere qualcosa. Nessuno puo' accusare M5S di fascismo. I fascisti alzavano i toni per SPAVENTARE e OPRIMERE il popolo e inseguivano il potere come fine a se stesso - il M5S alza la voce per DIFFENDERE la gente dai vecchi politici ed arrivare al potere per CAMBIARE il nostro paese.

Sidney Jahnsen 21.03.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono davvero preoccupato per la violenza (per ora solo verbale) che contraddistingue i commenti di chi partecipa a questo blog. Invocano trasparenza (streaming di qua, streaming di là) a tutti i livelli delle istituzioni e poi fanno le riunioni decisive a "porte chiuse"; Grillo in passato parlava di libertà e democarzia, ora se una decina di senatori vota per Grasso (per non ritrovarsi ancora Schifani come seconda carica dello Stato) si scatena la caccia agli untori.
Poi c'è questa condanna a prescindere di tutti i politici "non grillini"... potrei pure essere daccordo per tipi come Dalema & C., ma proprio non capisco questo accanimento nei confronti di Rosy Bindi; la seguo da quando era vice presidente di Azione Cattolica e davvero non ricordo alcuni suoi interventi (verbali e non) che meritano tanto astio; anzi ricordo quello che fece da ministro della sanità, quando obbligò i medici ad un out out: o si lavora SOLO nel pubblico o SOLO nel privato, così da non sentisi più ripetere durante le visite ambulatoriali nelle strutture private: "venga domani nel mio studio"... o l'abbiamo dimenticato? O bisogna abbatterla solo perchè è "vecchia"? meditate gente meditate.... cambiamento radicale sì, ma usando la testa oltre che la pancia!

Martino Lapenna (marlap) Commentatore certificato 21.03.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se grillo e il suo movimento non danno la fiducia
a nessun tipo di governo,che senso ha essere stati
votati e non partecipare a niente per ricostruire questo paese.
e forse meglio tutti a casa? E POI?
non andate a casa anche voi a ciucciarvi il dito ?
e pensare: ma come e stato bello... peccato.
o meglio che pirla.

vincenzoerrico 21.03.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prendo atto che la questione degli apostoli senatori sia stata risolta con la loro redenzione. Se il movimento ha deciso cosi a me va bene,avranno le loro ragioni.Andiamo avanti uniti. Consiglierei in futuro , senza polemica ma con l'umilta di chi non conosce il politichese, di evitare di fare dichiarazioni che poi vengono smentite, rischiamo di metterci alla pari degli altri.
Con una dichiarazione di Crimi...gli iscritti avrebbero deciso l'espulsione degli apostoli ma non mi pare che questa alzata di mano sia venuta...mi rendo conto altresi' che , nonostante la buona volonta', non tutto si puo decidere in rete...è impossibile!!Quindi mi inginocchio al volere del movimento come un cristiano s'inginocchia al volere di Dio.....

Non voglio fare la morale a nessuno ma, se ci dovessero essere elezioni anticipate con una nuova legge elettorale, EVITERO' NELLA MANIERA PIU ASSOLUTA....che il mio voto ricada sugli Apostoli disertori. UNA VOLTA VA BENE MA DUE...SO' TROPPE.....!

Per me il discorso è chiuso...Apriamoli come delle scatolette, adesso!!!

Girolamo Nigro , milano Commentatore certificato 21.03.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARLANDO DI TRASPARENZA....OGNI PROMESSA E' DEBITO ?
COME MAI NELLE RIUNIONI DEGLI ELETTI PER DECISIONI VERAMENTE IMPORTANTI NON C'E' LA DIRETTA STREAMING ?
LE SCATOLETTE DI TONNO DA APRIRE NON SONO TUTTE UGUALI.
MANTENERE GLI IMPEGNI VALE PER TUTTI O IL CAPO E' AL DISOPRA DELLE REGOLE ?

mauro b., cellatica Commentatore certificato 21.03.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento

tanti anni fa avevo improntato la mia vita cercando di inculcare il concetto che se non si e' coglioni non si possono seguire ad occhi chiusi chiuque si pone al vertice di un movimento, ma non trovai seguaci. Questa operazione è riuscita a Grillo e debbo plaudire per il successo, forse anche per la crisi e per l'impossibilità di mantenere le varie promesse di inserimenti. Ora non continuate a dare la croce addosso a Grillo per non riuscire ad irregimentare tante persone, accontentatevi per il momento di questo se se siete persone, se siete invece "coglioni" andare a fare le pecore con le critiche nelle vostre "fattorie".

raffaele cocchiaro 21.03.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Quanto al voto espresso al Senato, dico che solo il voto segreto è libero:infatti ad ogni elezione nei paesi liberi il voto è segreto. La sociologia ha dimostrato il ruolo pericoloso della pressione di gruppo. Sono orgoglioso di chi ha agito pensando liberamente a ciò che è meglio.

Giovanni Maria Mazza, Cagliari Commentatore certificato 20.03.13 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Trovo quantomai doveroso il richiamo di Grillo alla trasparenza e mi associo a tale richiamo in quanto iscritto al M5S.
Non mi riesce di trovare alcuna giustificazione nei confronti di personalità di tale livello e responsabilità, appunto, Senatori del M5S, che abbiano deciso di nascondere se sessi e le motivazioni che li hanno spinti al voto.
Come mantenere la fiducia in una persona che non sente suo dovere, o peggio, non ha il coraggio di manifestarsi e di comunicare e rivendicare, perché no, le motivazioni che lo hanno portato ha compiere la propria scelta e lasciare che queste vengano apprezzate o giudicate negativamente o contestate dagli elettori.
La trasparenza che il M5S ha promesso di realizzare, implica inequivocabilmente la visibilità degli atti che si compiono e la conoscenza delle ragioni che li determinano.
Cosa c'è di inenarrabile verso i cittadini, nelle scelte che un senatore può compiere al Senato.
Anche non ci fosse alcun motivo, si genera sospetto e comunque si incrina la fiducia degli elettori.

Passi l'inesperienza e la trappola, e passi anche qualche timore o incertezza di una fase iniziale, considerato anche il clima e l'ambiente in cui sono stati catapultati gli eletti del M5S, errare è umano ma perseverare ... .
I richiami di Grillo al codice di comportamento degli eletti del M5S, mi sento di sottoscriverli a pieno e non solo in quanto iscritto al movimento 5 stelle.

Antonio Di Simone 20.03.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Grillo. Il voto segreto permette ai cosiddetti franchi tiratori di votare contro il proprio partito. Quei franchi tiratori del M5S non hanno capito un cazzo. Stanno solo facendo il gioco di Bersani ossia abbattere il M5S. Continuate così e alle prossime elezioni mandiamo a fare in culo anche voi.
Ciao Biagio

Biagio P., Avetrana Commentatore certificato 20.03.13 21:31| 
 |
Rispondi al commento

La Storia è sempre Maestra.
Ci parla ed è bene ascoltare le sue narrazioni che spesso ci possono aiutare...per eliminare i settarismi,... la rabbia che spesso ci prende, ...per cercare di dare forza a questo Movimento,...per farlo diventare davvero rivoluzionario.
Senza mia alcuna forzatura interpretativa, ma solo al fine di una libera e critica discussione riporto un problema che Mao Tse-tung nello scritto Problemi della guerra e della strategia, trattò per affermare la necessità di alleanza con Chiang Kai-shek al fine di sconfiggere il Giappone.
Il rapporto fu presentato da Mao Tse-tung alla sesta sessione plenaria del sesto Comitato centrale del partito comunista cinese.
La sessione, che ebbe una grande importanza, approvò la linea dell’Ufficio politico del Comitato centrale diretto da Mao Tse-tung. Nel rapporto, Mao Tse-tung sollevò la questione del “ruolo del Partito comunista cinese nella guerra nazionale”, per far sì che tutti comprendessero chiaramente e assumessero coscienziosamente la grande responsabilità storica del partito di dirigere la Guerra di resistenza contro il Giappone.
La sessione plenaria decise di persistere nella linea politica del fronte unito antigiapponese, ma al tempo stesso sottolineò che in seno al fronte unito dovevano esserci contemporaneamente unità e lotta e che la tesi “tutto attraverso il fronte unito” non si adattava alla situazione cinese.
Le condizioni, oggi in Italia sono diverse, nella forma ma non nella sostanza. La scelta parlamentare ci impone di procedere facendo riferimento alla democrazia partecipata e individuando di volta in volta gli avversari da abbattere, uno alla volta, e se necessario, trovare anche la forza di allearci con un Chiang Kai-shek per abbattere il Giappone di turno.

giuseppe andrea cosentino (giuseppe.andrea.cose), Scalea Commentatore certificato 20.03.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Credo che i "dissidenti" dovrebbero essere premiati per la loro schiena dritta. Hanno avuto molto coraggio e sono stati pronti a subire le eventuali (reputo ingiuste) conseguenze enunciate....dimissioni ecc... Rifletti con più calma

Giampiero Tilli 20.03.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,capisco l'intransigenza ed il non voler cedere di un millimetro sulle cose dette ed affermate finora ma, giuro sui miei figli, io e la mia famiglia allargata non andremo a votare di nuovo fra qualche mese come vorresti tu ed il Nano maledetto, siamo con l'acqua alla gola ed anche quei 360 e passa miliardi che ci costano le elezioni servono come l'aria a tanti di noi. Percio' inventati qualcosa ma fa si' che nasca un Governo del quale appoggiare le leggi che ci interessano e solo quelle! Sono arcisicura che il PD non fara' mai alleanze con il PDL a costo di perdersi tutti gli elettori. Allora che vogliamo fare? Continuare con i giochetti di potere elettorale per guadagnare voti e fregarsene della stragrande massa degli indecisi che ha votato m5S aspettando con ansia un cambiamento? L'incremento dell'appoggio al movimento dopo le elezioni non vuole dire niente, molti subito dopo salgono sul carro del vincitore ma i voti sono come il vento ed una ventata li possono disperdere di nuovo.
NON PERDERE QUESTA OCCASIONE!!! Vedrai che un po' alla volta in Parlamento le cose si potranno fare, serie ed incisive.Proviamoci!!

cristina Massitelli 20.03.13 19:07| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO BENE
MA ORA
IN PRIMIS
FUORI BERLUSCONI DALLA SCENA POLITICA
IN SECUNDIS
GLI ALTRI POLITICI COMPROMESSI

RIMANIAMO UNITI E COSI CE LA FAREMO A TIRAR FUORI DALLA NITA L'ITALIA E NOI TUTTI

MA FACCIAMO UN PASSO ALLA VOLTA SE NO CI SI INCIAMPA

questo non vuol dire attardarsi ma essere sicuri di mettere una gamba avanti l'altra anche quando si corre

filippo a., torino Commentatore certificato 20.03.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

GRASSO E' UN OTTIMO PRESIDENTE DEL SENATO

paolo a. Commentatore certificato 20.03.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x gianmario volta, torino

tu dici: Ci sei o ci fai? Lo hai letto il thred di Grillo? c'è un simpatico link che riporta le regole..

ma io ho scritto: ..Sarebbe bene che i dirigenti facessero prima di tutto chiarezza nelle loro teste...

Non mi risulta che ci sia un atto pubblico nel quale BG dichiara di essere incorso in errore lasciando ai parlamentari libertà di voto secondo coscienza come da CP n°45 e che pertanto quel com. è carta straccia.
Ma a mio avviso non si tratta di errore bensì del risultato di un miscuglio di tendenze ed esigenze che si sovrappongono determinando un insieme confuso e contraddittorio. Da un lato il cittadino al centro con tutti i suoi diritti, dall'altro il timore che la miscellanea ideologica che caratterizza base ed eletti del Movimento possa alla lunga disgregare il Movimento stesso.
E il metodo spesso adottato per compattare nei ranghi gente che altrimenti si scannerebbe reciprocamente: individuare o inventare un nemico comune e, nel nome del bene comune, accantonare le differenze. Al cittadino, parlamentare o no, ci pensiamo, berlusconamente dopo se avanza spazio e tempo. Quello che BG sta facendo ricorda sinistramente il metodo berlusconiano con una unica differenza: Berlusconi usava e usa il denaro facendo leva sugli appetiti di elettori ed eletti per raggiungere i propri scopi e determinare il proprio interesse, BG fa leva sul disagio di elettori ed eletti. Gli concedo,fino a prova contraria, l'attenuante delle buone intenzioni, ma per come sta operando, calpestando i diritti fondamentali dell'eletto, diritti sanciti in tutte le costituzioni liberali, la vedo nera. Se poi a te e ad altri fa piacere far parte dei ranghi ed essere eterodiretto non posso far altro che prenderne atto. Ma la cosa mi richiama alla mente alcune immagini di una videoclip dei Pink Floyd: the wall. Forse si trova in rete. In epoca ante BG ci vedevo i berlusconidi; oggi che le truppe di SB sono arroccate a difesa comincio a vederci .......

rodolfo t., udine Commentatore certificato 20.03.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENTI AL LUPO-ATTENTI AL LUPO


Sicuramente per la formazione del governo useranno la stessa tattica,ovvero del"VOTO AL MENO PEGGIORE"vorrei attenzionare i ns.eletti che un Governo si compone non soltanto dal Presidente e dai Ministri ma anche da viceministri, sottosegretari ecc.ed altri incarichi importanti di sottopotere.
Presentare un governo composto da"personalità"nuove della società civile,(foglie di fico oppure utili idioti)ma poi crcondarle e controllarne le azioni con una pletora di sottosegretari partitocratici,risulterebbe una trappola perché sicuramente continuerebbero a frenare sul rinnovamento boicottando o annacquando
i punti programmatici del M5S(abolizione del finanz.pubblico ai partiti,province,dimezzamento parlamentari ecc.).
Il nuovo governo deve essere a guida M5S come unica garanzia di rinnovamento morale dell'Italia.
Attenzione quindi alle trappole,lasciate da parte crisi di coscienza nelle quali vogliono indurvi per dividervi e continuare a fare i propri luridi affari,se invece sarete in malafede e disubbiderete alle indicazioni della maggioranza significherà che il palazzo vi ha trasformato in "Cantastorie Politici" arruolati dalla casta.
ERRARE UMANUM EST,PERSEVERARE DIABOLICUM EST

CICERUACCHIO-ROMA 20.03.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi vorrei far partecipi di alcune mie considerazioni che, essendo espresse in un modo complesso ho ritenuto di postare come nota su facebook essendo qui il numero di parole previsto insufficiente. Posto quindi il link per chi volesse analizzarle

Oggetto: L'ottimismo, Casaleggio/Grillo, la nobile Arte del Dialogo e.............essere Comunità

https://www.facebook.com/notes/enrica-noseda/lottimismo-casaleggiogrillo-la-nobile-arte-del-dialogo-eessere-comunit%C3%A0/556764837691118

enrica noseda 20.03.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Le candidature Grasso e Boldrini sono state una terza scelta per Bersani(dopo la Finocchiaro e gli altri brontosauri) e questo Grillo lo sa, ma gli fa comodo dire che siano state delle trappole. Mi sembra solo un scusa per non accordarsi col PD.

Salvatorre Torre Commentatore certificato 20.03.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEGUITO DELLA MIA LETTERA A GRILLO
IUSTIZIA: Tutte le liti condominiale pregresse e da venire dovranno essere risolte con obbligo di conciliazione davanti ad un giudice di pace nominato ad hoc con un massimo di tre udienze da espletarsi nell'arco di 6 mesi. In questo modo all'eggeriamo la giustizia civile togliendo più di due milioni di processi.
Nelle sentenze di primo grado, civili, dovrà essere scritto che chi intende attivare l'appello, se non lo farà con giustificati e fondati motivi, dovrà pagare una sanzione doppia del costo totale dell'appello.
I giudici dovranno avere la responsabilita, civile e penale, in caso abbiano agito per: Dolo, malafede, imperizia o altro che non ha a che fare con la giustizia.6-Abolizione Imu su prima casa, alloggi e attività commerciali sfitte e non utilizzate se non date in uso a terzi. Non pignorabilità prima casa.
7-Nuova legge elettorale che favorisca l'elezione diretta da parte dei cittadini.
8-Legge anticorruzione con divieto permanente a chi corrompe od è corrotto di partecipare alla cosa pubblica. Sanzioni severissime ed obbligo di risarcimenti con dei minimi alti.
9-Lotta spietata alla camorra alla mafia ed alla illegalita.
Scusami ancora per il disturbo, un abbraccio.


giorgio pastoris, viverone Commentatore certificato 20.03.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE GRILLO ASCOLTA I MIEI CONSIGLI
Ma nel frattempo abbiamo perso la presidenzadella camera e la possibilità di nominare ministri.
Ecco la lettera che gli ho inviato circa un mese fa mancano solo alcuni punti di programma
CARO BEPPE Scusami un po' di arroganza, ma sono uno che ha combattuto per una vita contro tutto e tutti a sue spese come stai facendo tu, senza chiedere mai nulla per se.
Ora vengo al dunque. Sappiamo entrambi molto bene qual'è la situazione italiana e quella dei cittadini disperati. Sono deciso a fare qualsiasi cosa per aiutare il movimento a risolvere la situazione. Penso che il nostro impegno debba essere massimo e non basti un appoggio alla siciliana. Non voglio darti un consiglio, ma solo un suggerimento. Il PD non mi è mai piaciuto.
-Accordo per una anno di legislatura alle seguenti condizioni:
1-Nomina di primo ministro, ministri, sottosegretari tra persone scelte nella società civile con determinati requisiti, scelte per metà da noi e per metà dal PD
2-Attuazione dei punti di programma sotto elencati pena il ritiro della fiducia.
PROGRAMMA DA ATTUARE POSSIBILMENTE IN UN ANNO:
1-Obbligo per lo stato, comuni, regioni ecc. di pagare i debiti entro 60 gg con gravi sanzioni in caso contrario, sburocratizzazazione di tutto l'apparato statale con particolare riguardo al rilascio delle licenze,concessioni e quant'altro.
2-Eliminazione delle provincie, REDDITOMETRO e tassa sul lusso che non portano vantaggi, ma spaventano i cittadini che spendono i soldi all'estero, comprano macchine con targa romena e portano le barche in francia ed ex iugoslavia togliendo lavoro e investimenti.
3-Abolizione del finanziamento ai partiti, delle consulenze, tetto massimo di stipendio e pensione a tutti quelli che lavorano nel pubblico o partecipato da esso.
4-GIUSTIZIA: Tutte le liti condominiale pregresse e da venire dovranno essere risolte con obbligo di conciliazione davanti ad un giudice di pace nominato ad hoc con un massimo di tre udien

giorgio pastoris, viverone Commentatore certificato 20.03.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una parabola per i 12 apostoli. Quando alle regionali del Piemonte M5S prese il 4% la candidata tromabta del Pd disse "con i voti che ci avete tolto avete fatto vincere la lega". Le fu giustamente risposto " no siete stati voi con i voti sottrati a M5S a farla vincere". Per la cronaca. se qualcuno si chiede se con l'avvento di lega pdl sia cambiato qualcosa alla regine piemonta ebbene si: mentre prima finivano inquisiti, per ladrocini vari, gli esponenti PDini con contorno lega&PDL adesso gli esponenti Lega&PDL con contorno PDino.In matematica si chiama proprietà commutativa. Un po' quello che succede se hai Schifani al posto di Grsso o Grasso al posto di Schifani.

gianmario volta, torino Commentatore certificato 19.03.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Conoscete il film l'UOMO DELLA PIOGGIA recentemente trasmesso? Per farla breve il film è incentrato sulla risposta data da una azienda di Assicurazione alla propria assistita circa l'ennessima richiesta di risarcimento: questA è l' ottava richiesta che le respingiano: LEI DEVE ESSERE STUPIDA! STUPIDA! STUPIDA!. Usero' lo stesso tono di rabbia, ma non le stesse parole, per dire ai 12 apostoli Senatori : VOI DOVETE ESSERE INGENUI! INGENUI! INGENUI!. Se la spiegazione fosse l'ingenuita' pero' sarebbe troppo riduttiva.
Ho letto alcune motivazioni che hanno spinto a prendere quelle decisioni: SCONTATE, FRETTOLOSE,TENDENTI A UN PERBENISMO DEMAGOGICO tali da non giustificare assolutamente una violazione delle regole. i piu hanno VOTATO PER EVITARE CHE FOSSE ELETTO SCHIFANI, qualcuno ha aggiunto che non se la sentiva di buttare anni della propria vita....vuol dire che chi ha votato scheda bianca era favorevole a Schifani e avrebbe buttato anni della sua vita? Una senatrice, se non erro,ha dato il suo voto per dimostrare con forza la lotta alla mafia....vuol dire che chi ha votato scheda bianca non aveva intenzione di dimostrarlo? Sono assolutamente convinto che anche chi ha votato scheda bianca fosse dello stesso parere di chi ha invece non votato scheda bianca...eppure la loro coscienza non gli ha permesso di violare le regole...Per me qualcosa non quadra, non è un buon presagio...Scusate ma io vedo le cose diversamente,forse perche' ho messo gli occhiali da riposo invece che quelli da lettura ma io ho votato il Movimento perche' dovevamo aprirli come una scatoletta,dovevamo mandarli a casa ( meglio fuori casa,all'estero! )e non sono d'accordo con quello che è successo, altri lo sono, altri temporeggiano,altri buttano acqua sul fuoco ma questo è il Movimento: Assoluta democrazia...BELLISSIMO!!! Ma proprio perche questa è vera democrazia chiederei di poter decidere ai voti se gli eletti con il mio voto,stupido,insensato,di poca cosa,debbano o no essere espulsi... GRAZIE

Girolamo Nigro , milano Commentatore certificato 19.03.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.vogliaditerra.com/archivio/2013/03/le-manipolazioni-sul-blog-di-grillo/

andrea marciani 19.03.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

BASTA VOTI IDEOLOGICI

Se vogliamo dimostrare di essere diversi lasciamo perdere le demagogie,ideologie,rancori verso gli altri,ma impegnamoci in modo obiettivo a risolvere i problemi del cittadino e delle famiglie,siate pragmatici,non distogliete le vostre energie in fumosi distinguo se una idea è di destra o di sinistra,superate questi steccati per il bene comune e dell'Italia,le idee o sono buone o sono cattive,non avere dei pregiugizi sbloccherà molte situazioni stagnanti.
Fare gioco di squadra,solo così il M5S e le speranze riposte in voi sopravviveranno.
Non fatevi fuorviare dalla tante cicale che scrivono su questo blog per creare divisioni e seminare zizzania,attenzione alle lusinghe delle sirene o squali della politica.
Fate esperienza e virtù di quanto avvenuto con la prima votazione al Senato.

ETRUSCILLA 19.03.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continuo a leggere post in cui si parla di MELE MARCE, di TRADITORI e via elencando.
Ora vorrei che questi duri e puri mi dicessero a chiare parole che il comunicato n°45 è un falso e me lo dimostrassero perché al link da me indicato si legge esattamente quello di cui io ho fatto copia/incolla.
Ma se non lo è (un falso)e se le parole hanno un significato, c'è una evidente contraddizione fra quanto appare nero su bianco e quanto scrivono coloro i quali si appellano alle regole (evidentemente non scritte o regole che si sono autonomamente costruite nella loro testa)ergendosi a giudici e chiamando BG a fare il giustiziere.
Li c'è scritto che il parlamentare deve aderire al programma e non deve rispondere a nessuno se non alla propria coscienza.
Quello è ciò che appare nero su bianco, tutto il resto sono chiacchiere. Il fatto che BG stia minimizzando la cosa parlando di trappole e promettendo indulgenze, continuando comunque furbescamente alimentare una visione distorta dei fatti, sta a significare che è ben consapevole dell'incongruenza fra la regola scritta (non so se da lui o da altri)e il comportamento che avrebbe voluto imporre agli eletti. Sarebbe bene che i dirigenti facessero prima di tutto chiarezza nelle loro teste, prendessero atto che scripta manent e verba volant e che ciò che è stato scritto ha valore di contratto e non può essere berlusconamente rimangiato a seconda delle convenienze e circostanze; e la smettessero quindi di alimentare una confusione che sicuramente si ritorcerà contro il movimento a giudicare dal disappunto dimostrato da molti di coloro che lo hanno votato.

rodolfo t., udine Commentatore certificato 19.03.13 18:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma pensate che continuare a dare addosso a Berlusconi, Schifani, Longo, ecc.....possa portare voti o prestigio al M5s ?
Perchè non si accantonano idee politiche e risentimanti vari e non si inizia a pianificare qualcosa di concreto che vada incontro alle aspettative dei cittadini ?

Carlo G., Padova Commentatore certificato 19.03.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver vissuto 14 anni in Inghilterra dico che l'obiettivo è avere una legge elettorale alla francese o all'inglese in cui l'eletto sia la reale voce dei suoi elettori e non del suo partito. Chiaramente per ottenere questo la trasparenza di voto è d'obbligo

Renato Arrmandola 19.03.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Via i traditori!

Maurizio Maiello 19.03.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trasparenza non significa controllo del grande fratello e, in merito alla scelta di alcuni senatori la parola perdono suona stonata e offensiva, in quanto costoro rispondono agli elettori e non appartenendo a una chiesa dogmatico-carismatica nessuno può guardarli dall'alto in basso e perdonarli o assolverli.

fabrizio lombardi 19.03.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento

I CANDIDATI HANNO ACCETTATO LE REGOLE DEL MOVIMENTO, QUINDI..ASSUMENDO L'IMPEGNO DI OSSERVARLE SCRUPOLOSAMENTE E FEDELMENTE.

PER CUI, I PARLAMENTARI DISSIDENTI SONO OBBLIGATI A DIMETTERSI SENZA INDUGIO.

"EXCUSATIO NON PETITA, ACCUSATIO MANIFESTA", I SENATORI "TRADITORI" DELLA VOLONTA' ESPRESSA DAI CITTADINI-ELETTORI..SONO PERSONE BUGIARDE..PIUTTOSTO CHE FORNIRE GIUSTIFICAZIONI INUTILI..INCOSTITENTI, FARNETICARE..ANNUNCIARE LE DIMISSIONI PUBBLICAMENTE..SU INTERNET, PRESENTINO LE LORO DIMISSIONI IN MODO ORREVOCABILE.

luca nero 19.03.13 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a tutti coloro che sono per la linea "dura" contro tutti, di indicare alla fine del loro commento ,la loro posizione lavorativa e cioè se sono occupati( e tipo di occupazione ) o se sono disoccupati. La differenza è notevole : chi è a reddito zero ha bisogno di speranze immediate sul suo futuro lavorativo, e questo si potrà , forse , ottenenere solo con un governo.
angelo1

angelo ., roma Commentatore certificato 19.03.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Sign.ra Teresa
Scusi, signora elettrice del PD, mi perdoni, ma non le pare che lei voglia farsi un po’ i fatti nostri? Nessuno di noi le è venuto a chiedere di Prodi, di D’Alema , di Bersani… e né siamo entrati nel suo partito senza chiedere permesso! Ho la vaga impressione che “lei” voglia darci buoni consigli come una brava mammina… ma non è così. Lei, come serpente, si muove in terra nemica per colpire bifidamente… Vada pure tra i suoi “simili” e si morda pure con loro, sarà di sicuro più a suo agio!

Corrado Pavone, Formia (LT) Commentatore certificato 19.03.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento

UNA MELA MARCIA RENDE MARCE TUTTE LE ALTRE MELE DEL CESTO
Caro Beppe, “UNA MELA MARCIA RENDE MARCE TUTTE LE ALTRE MELE DEL CESTO”!
Se vuoi un mio modesto parere, se devi operare, fallo con serena determinazione, prosegui sereno e tenace nella scalata al Governo e non temere quell’esiguo numero di persone che minaccia di non più votarti…
QUELLE PERSONE NON TI HAN MAI VOTATO!

Corrado Pavone, Formia (LT) Commentatore certificato 19.03.13 15:47| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

non sapendo dove postarvi per questo mio particolare avviso,ve lo comunico in questo post sperando che vi sia di aiuto. Ho ricevuto su un mio indirizzo di posta personale l'inrusione di una non ben identificata " M'mzydya" una lettera in lingua inglese con il mittente www.beppegrillo.it Sono iscritto al vostro post e non sempre commento comunque tenevo a chiarire se e come mai una persona sconosciuta per lo meno a me,mi scriva con un mittente penso fasullo grazie saluti

emilfrank 19.03.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo qualche eletto del movimento 5 stelle ha ceduto alle sirene, speriamo che hanno capito la lezione, sono stati votati per cambiare il sistema dei partiti no per appoggiare l'uno o l'altro altrimenti non sarei andato a votarli,speriamo che beppe grillo gli metta una badante per non farli sbagliare ancora altrimenti possiamo anche andarcene a casa(da un mio sondaggio personale molte persone si son dette dispiaciute di non aver votato per b.grillo)non li facciamo cambiare idea.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 19.03.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, spero tu non debba farmi pentire di averti votato. Ho creduto in te perche' hai messo in pizza le cose per come esse realmente dovevano essere messe in luce, pero' ora vedo che stai deviando un po' dai principi per cui hai fondato il movimento, nel senso, capisco che vuoi essere coerente con quanto hai sempre affermato in campagna elettorale, pero' se mi permetti, lascia solo che ti dia un piccolo consiglio, e cioe', a qualche compromesso dovrai pur scendere,( non puoi continuare a dire no a tutto ) perche' di questo passo non si va da nessuna parte, e rischi di vanificare tutto quello che e' stato fatto,e che ci si e' prefissati di fare,rischiando cosi' di rimettere veramente il paese, e noi poveri cittadini, nelle mani dei soliti che tutti conosciamo,e se si riva ad elezioni questo e' cio' che accadra' e tu qesto non devi permetterlo.. non permettere che si rivada ad elezioni, sarebbe veramente la fine. Ecco, questo e' cio' che devi evitare a tutti i costi prima di ogni altra cosa, e se per evitare cio' dovrai scendere a qualche comporomesso, ( sempre nei limiti della legalita' naturlamente )be fallo.Concldo solo dicendoti in tutta umilta' qeste parole, per essere sicuro di non sbagliare fai fede sempre all'umilta', e sopratutto a DIO, solo cosi' sarai certo di non sbagliare.Sii saggio e non farti condizionare dai meedia,o da nessn tipo di orgoglio perche' sappi che l'orgoglio precede la caduta.. spero tu abbia capito il senso di cio' che ho voluto comunicarti, sia a te, ma naturalmente anche a tutti coloro che vogliono davvero il paese rinascere in vero splendore, e sincera onesta. Per tutto il movimento, ma anche per tutte le persone di buona volonta', e ora a lavoro, con onesta, intelligenza, correttezza, trasparenza, cio' non dimmeno con sano e dovuto timor di DIO,senza la quale non si andra' mai da nessuna parte. Ed insomma, con tutti i principi che fondano appunto il movimento per cui e' stato concepito e realizzato,saluti un misero cittadino, ciao

Claudio 19.03.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Seguendo il ragionamento "il voto segreto non ha senso" allora ragioni come Berlusca, non ha senso quindi votare tante persone, basta votare il kapò che peserà tanto quanti sono i voti ricevuti, a che servono i deputati ed i senatori? Niente secondo questo ragionamento! Vogliamo essere veramente "anarchici"? Collegi uninominali senza candidati, tutti i cittadini di quel collegio (e solo quel collegio) sono candidati, chi ottiene il 50% + 1 va avanti altrimenti ballottaggio tra i primi due. Nessuna campagna elettorale radio/tele, spazi uguali per tutti su internet e volantinaggio e comizi pubblici liberi. Senza partiti e senza alcun vincolo.
Hai coraggio di accettare una simile proposta?
La tua uscita è inaccettabile altrettanto com'erano simili uscite di Berlusca (e prima di lui Craxi) ricordi?
Mi sa che con il vaffa sei partito ma che rischi di perire di vaffa.
La gente ha bisogno di risposte subito!
Speravo in te/voi ma mi sa che devo ricredermi, almeno su di te (i tuoi mi sa che in genere sono migliori, loro devono tornare a casa e rendere conto alla gente).

Luigi C 19.03.13 14:01| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Alcuni dei senatori del Movimento che conoscevano il il comunicato politico n° 45 (di cui riporto uno stralcio) e che hanno votato Grasso si sono attenuti a quanto segue:

...Ogni eletto risponderà al Programma del M5S e alla propria coscienza, non a organi direttivi di qualunque tipo.... La libertà di ogni candidato di potersi esprimere liberamente in Parlamento senza chiedere il permesso a nessun capo bastone sarà la sua vera forza.....

fonte:http://www.beppegrillo.it/2011/08/elezioni_on_lin.html

Alcuni altri che conoscevano quel testo hanno votato scheda bianca per convinzioni proprie sui candidati
Altri ancora che conoscevano il testo ma timorosi della reazione della base oltranzista (e palesemente disinformata) e nel timore di possibili reazioni dei vertici che evidentemente, essi stessi confusi e contraddittori, scrivono alcune cose ma spesso ne predicano altre, hanno votato scheda bianca
Altri ancora,infine, non conoscendo quel testo (e sicuramente alcuni non lo conoscevano o non lo avevano presente), nel timore di contravvenire alle regole, e chiaramente psicologicamente pressati da una base dalla quale emergono, in quanto più rumorosi, gli oltranzisti sostenitori del delenda cartago,hanno preferito tirarsi fuori votando scheda bianca.

Cresceranno?
Beato chi lo sa. C'è solo da sperare che lo faranno.
Queste non sono stagioni nelle quali ci si possa tirar fuori. E tanto più vale per chi si è proposto per riformare il paese ed ha ottenuto il consenso per farlo.

rodolfo t., udine Commentatore certificato 19.03.13 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe deve scegliere: vuole un battaglione di soldatini ai suoi ordini, o dei rappresentanti responsabili anche se non sempre capaci di pensare con la propria testa. La convenienza sarebbe per la prima, la filosofia di base del movimento per la seconda. La democrazia in rete è solo uno strumento in più, non può risolvere o sostituirsi alla democrazia rappresentativa. Il divieto del mandato imperativo batte l'impegno di rispettare non si bene quali accordi pre-elettorali. Queste considerazioni devono indirizzare la scelta della futura legge elettorale. Dove'è la proposta del M5S? Che cosa vuole Beppe Grillo, che cosa vogliono gli eletti, che cosa vuole la base degli elettori e simpatizzanti? Che cosa serve veramente? Serve un sistema di voto per candidati, non per liste di partito. Sono le liste di partito, la partitocrazia che ha portato il paese nella situazione i cui si trova. Attenti a Cipro. Siamo la stessa cosa in grande; rischiamo molto. Siamo noi il più grande rischio dell'Europa. Non scherziamo. Iniziamo con una legge elettorale seria, moderna, trasparente, efficiente, che premi le persone coraggiose e responsabili! sono su www.logicaelettorale.wordpress.com

Henri S., Milano Commentatore certificato 19.03.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

ECCO UN ESEMPIO DEI PARLAMENTARI PD QUESTI HANNO FATTO DANNI VERAMENTE...IRREPARABILI!DANNOSI ALL'ITALIA...INCOMPETENTI,NULLAFACENTI...QUALCUNO DI LORO SI E' PRESO LA RESPONSABILITA' DI NON AVERE VOTATO CONTRO LO SCUDO FISCALE? NO!

RICORDATEVI CHE ANCHE MPS HA USATO QUESTO SCUDO FISCALE PER FAR RIENTRARE MILIARDI DI CAPITALE!
CHI ELEGGEVA I VERTICI MPS TRAMITE LA FONDAZIONE?

ECCO COME E' ANDATA LA STORIA DESCRITTA DA UN GIORNALISTA DI SINISTRA!

Camera, PD e UDC assenti salvano lo scudo di Tremonti

di Luca Telese | 30 settembre 2009

Ieri il Fatto domandava: “Ma il Pd dov’è?”. Ieri, puntuale, il Pd ha risposto: siamo momentaneamente assenti. Almeno fino al congresso. Purtroppo il Parlamento non si ferma: ieri si votava la pregiudiziale di incostituzionalità dell’Italia dei valori contro scudo fiscale (tutte le opposizioni si erano associate). Risultato: presenti 485, votanti 482, astenuti 3, maggioranza 242. Contro lo scudo 215, a favore 267. Traduzione: malgrado la ressa sui banchi del governo, Pdl e Lega sarebbero andati sotto (70 assenze su 329) e lo scudo sarebbe stato bocciato. Peccato che in aiuto del centrodestra sia arrivato il soccorso “rosa”. Quasi un deputato Pd su quattro era altrove (28% di assenze, 59 su 216). Quasi al completo i dipietristi (24 su 26). Più virtuosa del Pd è stata persino l’Udc (8 assenti, 29 al voto su 37). Bastavano 27 deputati di opposizione, quindi, per seppellire il mega-condono. Domani pubblicheremo i nomi degli assenteisti salvascudo. Ma quattro a caso ve li anticipiamo: Franceschini, Bersani e D’Alema. I veri leader.


http://grillodassalto.myblog.it/archive/2013/03/16/il-pd-si-assenta-e-lascia-passare-lo-scudo-fiscale.html

ENRICO ., CALCIO Commentatore certificato 19.03.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

SALVE, CARO GRILLO,TI E' CAPITATO UN BEL GUAIO,TROPPI VOTI,IL GOVERNO E CHE GOVERNO SI FARA' SE NON TI FARA' SCHIFO,ALTRIMENTI VOTAZIONI E FINALE PROBABILE RITORNO PER L'ETERNITA' DI BERLUSCONI, NON SEI PIU' IL CAPO DIUN MOVIMENTO O DI UN PARTITINO SOLO DI ROTTURA MA RAPPRESENTI UN TERZO DEGLI ITALIANI CHE TI HANNO VOTATO, TANTI VOTI CHE CRAXI CONTINUA A SOGNARLI ANCHE ADESSO E NON SOLO LUI,NON RISCHIARE DI MORIRNE DI OVERDOSE I VOTI USALI PERI IL BENE DELLE PERSONE CHE TI HANNO VOTATO, SEI DIVENTATO ADULTO POLITICAMENTE SENZA VOLERLO .AUGURI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giseppe delia 19.03.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Sempre insieme al lavoro e come militanza (figli di partigiani, reduci dall’autunno caldo e dalle botte ai fasci merdosi negli anni Settanta), in 23 ci rechiamo in piazza a sentire Grillo. Il programma non ci dispiace e passando sopra ad alcune emerite stronzate tipo destra e sinistra uguali(cantata già da 1 pirla come Gaber), referendum on-line sull’euro e redditometro, decidiamo di votare M5S.Convinciamo altri amici e compagni per un totale di 134 voti. A noi frega un cazzo se il governo è M5S con appoggio PD o viceversa e si voti caso per caso.Ci interessa che le cose dette in piazza vengano fatte e presto, visto che nella merda ci siamo noi che ci facciamo un culo, paghiamo le tasse fino all'ultimo e abbiamo solo disoccupazione, crisi e porcate varie. Di Grasso a noi frega niente, anche se tra un giudice e un amico dei mafiosi la scelta non si pone neppure, quindi non comprendiamo tutto questo casino perchè dei senatori hanno votato per lui. Avanti col programma e non giochiamo agli schizzinosi su principii di facciata o a chi è più puro. Questi discorsi da fighetti del cazzo li abbiamo già vissuti negli anni Settanta e a furia di farci la guerra tra noi per la purezza dell'idea ci siamo trovati col culo per terra con la DC, con Craxi e ora col peggiore, il pedofilo di Arcore e la sua corte di servi e mignotte. Basta quindi parlare di traditori, di espulsioni o di cazzate simili. Vi abbiamo votato per il salario di cittadinanza, la galera agli evasori, la legalità, far fuori la feccia che vive di politica alla faccia di chi non arriva a fine mese, per creare posti di lavoro per i nostri figli. Ma se ci accorgiamo che la mira di chi è stato eletto o di chi li guida ha poco a che vedere con quello di chi vi ha votato e fa il Brandirali del XXI secolo... allora potremmo anche incazzarci bestialmente e decidere di farci due ore di macchina per scendere fino al mare a prendere a calci nel culo qualcuno portandoci qualche ricciolo come ricordo. Ci siamo capiti?

giorgio vermonti 19.03.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa storia di non aver rispettato il patto con gli elettori mi pare questione polemica ed inutile. Stare in politica è come stare alla guida di un aereo dove conduce il pilota automatico (tutto programmato), ma se si determina una condizione imprevista il pilota deve decidere in tempi brevi cosa fare staccando l'automatico. Un eletto non è un pupazzo telecomandato che ogni volta ha bisogno degli input di qualcuno, base o vertice che sia, ma è una persona stimata che deve avere una sua capacità discrezionale altrimenti al posto suo si possono mettere anche degli zombi! In caso di mancanze gravi si possono chiedere le dimissioni, ma a farlo deve essere una base larga la stessa base che lo ha votato, non può essere un capo o presunto tale a decidere. Questo mi sembra rispondere a criteri di democrazia. Comunque ragazzi 5S ragionate sulle scelte e cercate di trovare un punto di accordo con il PD altrimenti gli Italiani che hanno bisogno finiscono nella cacca e voi con loro! Forse non vi aspettavate un ruolo così importante e decisivo, ma ora ci siete e siate maturi, studiate i problemi ed evitate comportamenti infantili come quella di non salutare una persona che tutto sommato non è una criminale. Atteggiamento isteroide di una ragazzina, ma il parlamento non è Disnayland!

data 19.03.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

non si può fare il cane da guardia a persone elette per rappresentarci. e giusto valutare il loro operato ma non imporlo. se volevamo il duce votavo altri. Grillo sei uno e conti per uno scrivi la tua oppinione ma non imporre niente. poi sarà la storia a decidere chi merita di restare.

mario rossi 19.03.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AD OGGI IO E TANTA ALTRA GENTE NON CI SENTIAMO PIU'SOSTENITORI DEL M5S, CHI E' STATO VOTATO NON STA' FACENDO ALTRO CHE CONTINUARE LA VECCHIA E MARCIA POLITICA DEI DELINQUENTI DOPO ESSERSI ASSICURATO LA POLTRONA...NON SI DIMETTONO E NEANCHE LI SI CACCIA VIA...TORNATE IN PIAZZA A SPIEGARCI LA VOSTRA LIBERTA' DI COSCIENZA PER VEDERE QUANTI VOTI PRENDETE ORA! BUFFONI! SAREMO SEMPRE DI PIU' A MOLLARVI! PER QUANTO CI RIGUARDA IL M5S E GIA' FINITO! SIETE FINTI COME UNA MONETA DA 3 €

simone puddu 19.03.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Grillo Intervieni sul gestore di questo Blog, ti sta sputtanando, spariscono post su post senza una spiegazione e questo sta insinuando il dubbio del: "Come sarà possibile fidarci di votazioni on-line, se già dei post sul blog vengono cancellati?" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Enzo M., Padova Commentatore certificato 19.03.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

sono in accordo con quelli che chiedono il voto palese e non segreto. Il mio voto è di schieramento, è di una qualunque scelta, non di astensione.In questo momento mi preme la sorte economica dei cittadini italiani e quindi dobbiamo prendere una decisione che, fatti salvi i concetti base del movimento, pone lo stesso movimento in una situazione costruttiva per la costituzione di un governo che fuori dagli schemi politici soliti, garantisca trasparenza e rappresentatività del popolo italiano e non dei soliti noti. Quindi tappandomi il naso sono a chiedere una soluzione che non ci porti ad una seconda dolorosa votazione.

Nicola Volpe 19.03.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Ormai la questione Senato è secondaria, perchè il fatto gravissimo ed inaudito è che SONO STATI CENSURATI E CANCELLATI CENTINAIA DI POST SGRADITI AL PADRONE.

E' UN ATTO GRAVISSIMO, TIPICO DELLE PEGGIORI DITTATURE. QUALUNQUE COSA SUCCEDA DA ORA IN POI GRILLO & C PER ME HANNO PERSO OGNI CREDIBILITA'.

ATTENTI, PERCHE'OGGI HA CANCELLATO NOI, DOMANI LO FARA' CON VOI. APRITE GLI OCCHI.

Per fortuna gli eletti sono molto meglio del dittatore, e sono protetti dalla costituzione. Non solo hanno libertà di voto, ma non possono essere costretti a dimettersi.

Continuate a fare quello per cui vi abbiamo votato, e fregatevene dei dictat del capo. Vuole trattarvi da fantocci, non permetteteglielo.

N. P. Commentatore certificato 19.03.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho da sempre sostenuto il movimento ma parliamoci chiaro, non si può sventolare la costituzione solo quando fa comodo. Nella costituzione è scritto che gli eletti non hanno vincolo di mandato e costringere un rappresentante a votare quello che decide il movimento mi sembra solo una nuova forma di Berlusconismo. Sì al voto palese, ma piena libertà. Impegniamoci affinché tornino le preferenze nelle schede elettorali, così saremo noi elettori a dire se un comportamento contrario al movimento debba essere premiato o meno.

Carmine Cairo 19.03.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, cominci a farmi paura. questi toni dittatoriali mi spaventano (io ho votato x voi), mi ha spaventato a morte la possibilita' che Schifani venisse eletto se quei poveri tapini dei tuoi non avessero "disobbedito". E ora anche sta storia dei portavoce dei portavoce. Perche' l'informazione debba essere cosi' filtrata..molto dittatoriale. Ancora: paura.

samantha p. Commentatore certificato 19.03.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Passata la buriana, diamo meriti e onori a chi ha votato Grasso e nello stesso tempo gli rimproveriamo di non avere rispettato il codice di comportamento. Ok. Va tutto bene. Ma il problema è che si potranno ripresentare situazioni di questo genere, e allora forse si deve cambiare qualcosa del codice di comportamento. Nel caso su qualche proposta si formi una tensione enorme all'interno dei gruppi parlamentari, non può essere sufficiente il rispetto della sola maggioranza del gruppo, ma si deve tirare su una piattaforma online in modo che possano decidere gli iscritti al M5S, e quindi la decisione sarà presa da una maggioranza ben più ampia, alla quale a questo punto gli eletti si devono attenere in modo assoluto. In questo modo gli eletti non sono lasciati soli e abbandonati ma effettivamente interpretano i ruoli di nostri portavoce.

RGA GRO, Roma Commentatore certificato 19.03.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un fulgido esempio (tra i meno peggio tratto da Facebook) di come si vota all'estero:
"no Carmelo come tu sai a tempo di elezioni non ero in patria.......ma qui tra i parenti e i pochi amici italiani una 20 di voti a grillo li ho fatti dare.......voti sicuri perche quando hanno votato erano tutti seduti allo stesso tavolo.....alla faccia della segretezza.......cosi´si vota allestero...hihihihhihii"
10 ore fa · Mi piace
Chiaro che non è per far di conto in casa vostra ma per onor di cronaca e per chiedere l'abolizione se non del tutto ma almeno di questo e di altri modi di votare all'estero.

ALDO APRILE 19.03.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

NON CI SARA' UN GOVERNO SE NON SARA' 5STELLE E MENCHEMENO UN GOVERNO DEL PD...AI PIDDINI CHE DICONO: "E' ora di rispettare la volontà dei milioni di Italiani che vi hanno dato il mandato!!
IN QUESTO CASO FATEVI SENTIRE BELLO CHIARO DA BERSANI E COMPANY NON DENTRO QUESTO BLOG!
PERCHE' SE ANCORA NON LO AVETE CAPITO OPPURE PER VOI E' IRRILEVANTE...IL M5STELLE PER VOLONTA' DEI CITTADINI HA RINUNCIATO AI RIMBORSI ELETTORALI...RISPETTANDO UN REFERENDUM CHE GLI ALTRI,PD COMPRESO HANNO CALPESTATO!
IL M5STELLE PER VOLONTA' DEI CITTADINI HA CHIESTO AL PD DI RINUNCIARE AI RIMBORSI...LA RISPOSTA E'STATA NO! (SOLO PROMESSE!)
IL M5STELLE PER VOLONTA' DEI CITTADINI HA CHIESTO AL PD DI TAGLIARSI GLI STIPENDI...LA RISPOSTA E'STATA NO!
LA VOLONTA' DEI CITTADINI HA CHIESTO IL LIMITE DEI DUE MANDATI E PARLAMENTO PULITO...IL M5STELLE LO FA E GLI ALTRI NO!
I SENATORI 5STELLE NON USANO AUTO BLU...GLI ALTRI SI! ALL'ESTERO GIA' VEDONO QUESTA ANOMALIA E QUANTO SIA IMBARAZZANTE...VOI FATE FINTA DI NIENTE!
LE VOGLIAMO FARE SUBITO QUESTE COSE O NO?...COSE'? VI FA SCHIFO CON QUESTA CRISI RINUNCIARE ANCHE VOI A QUATTRO SOLDI?
PER RISPARMIARE METTETE ALLA CAMERA UNA NEANCHE PASSATA PER LE PRIMARIE(RACCOMANDATA) CHE SI PRENDE 300000 EURO L'ANNO ...PER FAR CHE?...SONO SEMPRE GLI STESSI DIETRO CHE FANNO CONTI E INCIUCI E DECIDONO CHI PRESENTARE ALL'ULTIMO MOMENTO A SECONDA DELLA SITUAZIONE...C'E' IL 5STELLE METTIAMO UN CANDIDATO CHE VA BENE AL5STELLE...C'E' IL PDL METTIAMO UN CANDIDATO CHE VA BENE AL PDL...E DIETRO SEMPRE LORO! BERSANI,BINDI,FINOCCHIARO,DALEMA,LETTA,PRODI,FASSINA,FRANCESHINI ETC ETC...SEMPRE LA STESSA STORIA E SONO 20 ANNI CHE LE FACCE NON CAMBIANO MAI!METTETE AL PARLAMENTO UN GREGGE DI PECORE CHE NON PUO' SGARRARE...PENA...L'ISOLAMENTO E L'ESPULSIONE!
GENTE CHE HA FATTO PERDERE AL PD PIU' DI 3 MILIONI DI VOTI! PIU' ALTRI MILIONI CHE LO HANNO VOTATO TURANDOSI IL NASO!
I CITTADINI HANNO LA POSSIBILITA' DI GIUDICARE E LO FARANNO!

ENRICO ., CALCIO Commentatore certificato 19.03.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

E' ora che Grillo capisca che se ha voluto andare in Parlamento adesso l' unico modo per accontentare i suoi elettori è cercare di mettere in pratica quello che ha predicato. E l' unico modo per farlo è cambiare le leggi che ci sono e farne di nuove. L' unico posto per fare questo è il parlamento non nelle piazze.

Alessandro Pagello, Posina (VI) Commentatore certificato 19.03.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

UNO VALE UNO

Senatori dissidenti,"UNO VALE UNO"ma vorrei ricordarvi che in politica ed in Democrazia esiste anche l'stituto della "MAGGIORANZA" che deve essere onorata ogniqualvolta si sia presa una decisione,tantopiù se vi siete impegnati, anche con una firma, al rispetto di questa regola.
Se così non fosse,per il futuro sarete additati da tutti come"UN'ARMATA BRANCALEONE"con le armi spuntate e senza alcuna incisività,ovvero dei Don Chisciotte contro i mulini a vento,volete questo?
rispettate la volontà dei vostri cittadini elettori,non tradite le idee e le finalità del moVimento,talvolta bisogna obbedire per delle scelte non condivise ma necessarie per il raggiungimento di obiettivi strategici superiori.
Non comportatevi secondo un vecchio retaggio che vuole che "l'Italiota"sia un voltagabbana un doppiogiochista,una banderuola al vento.
Se credete veramente al rinnovamento ed a un rinascimento morale dell'Italia dimostrate di non essere dgli Italioti ma dei cittadini Italiani onesti,così avrete sempre la coscienza pulita e la testa alta, rifiutate inciuci o prebende,la vostra è una missione.

Citoyen-Alberto 19.03.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,non tutti la "devono" pensare come te e'vero che hanno firmato una sorta di contratto i"tuoi" deputati e senatori,ma e' anche vero che erano molto ricattabili tu non li avresti candidati o sbaglio?l'italia sta sprofondando cercate di fare le cose giuste lasciate da parte le ideologie.un saluto e un augurio di buon lavoro

alfredo derespinis 19.03.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Io non solo continuo a ringraziarli per NON AVER VOTATO Schifani, ma ringrazio anche Grillo che finalmente ha capito (spero) che le guerre si vincono vincendo le singole battaglie.
E non importa se la bandiera M5S era sottovento e non sventolava abbastanza in alto.

Ora un altro appuntamento ci attende:
L'elezione del Presidente della Repubblica.
Spero che si trovi una soluzione degna dell'Italia.

Io odio più di lui gli inciuci fra i PD (+e-L) ma che indichi lui un nome. Eccezionale l'idea di Dario Fo, ma se lui declina l'offerta pensi a qualcun altro.

Vito A., Buccheri Commentatore certificato 19.03.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! Secondo me fai bene a tenerli sempre un po' tutti spaventati, in questo modo hai ottenuto risultati già impensabili. (vd. Grasso e Boldrini). Non capisco però, il perchè bacchettare quei poveri senatori. Si è sempre detto che il Movimento davanti ad una scelta avrebbe scelto, beh i senatori hanno scelto. Questo è quanto.

Senza entrare nel merito se Grasso o Boldrini siano parte della "casta" o meno (ma non credo) vorrei precisare che a me (come a molti tuoi elettori) non frega NULLA se la Rostellato non vuole stringere la mano alla Bindi se poi però non sa neanche che cosa sia la BCE!! Capisco e comprendo l'assedio mediatico con giornali come Repubblica che fanno vedere solo lei e non altri deputati di altri partiti (ugualmente e forse di più ignoranti). Però la domanda è: noi non si doveva essere diversi??

Un abbraccio Beppe! Ricordati che chi troppo vuole alla fine nulla stringe!!!

Alessandro M., Milano Commentatore certificato 19.03.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA A NESSUNO GLI SORGE IL DUBBIO PERCHÉ IL PD VUOLE CON FORZA DARE LA CITTADINANZA AGLI STRANIERI? MA DAVVERO CREDETE CHE UN PARTITO COME IL PD, IERI DS, L'ALTRO IERI QUERCIA, ECC. ECC.,(E DOMANI CHISSÀ, SI CHIAMERANNO SALVATORI DELLA PATRIA )CHE HA CONTRIBUITO MOLTO AL DISASTRO DI QUESTO PAESE POSSA FARLO RISORGERE? EPPURE, GRILLO HA DIMOSTRATO AMPIAMENTE QUANTI SOLDI CI VOGLIONO PER FARE CAMPAGNA ELETTORALE, PROVANDO CHE I VECCHI PARTITI, I CENTINAIA DI MILIONI CHE HANNO RUBATI AGLI ITALIANI NON SONO SERVITI PER LA CAMPAGNA ELETTORALE MA PER RIEMPIRSI LE LORO TASCHE!! E ANCORA PEGGIO GRILLO STA DIMOSTRANDO CHE LA VECCHIA CASTA NON HA INTENZIONE DI PRIVARSENE. ALLA FACCIA DELL ITALIA CHE E' AL DISASTRO, E QUESTI SONO QUELLI CHE DOVREBBERO' SALVARE L'ITALIA!!?? PS LE PERSONE CHE CREDONO ANCORA A QUESTA CASTA DI LADRI, O SONO PERSONE CHE BANCHETTANO CON QUESTI GALANTUOMINI, O SONO PERSONE CHE SI DEBBONO REVISIONARE IL CERVELLO!!?

Rocco Morello 19.03.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che amarezza! i rappresentanti m5s non si sono ancora insediati al parlamento/senato ma in compenso hanno già tradito la fiducia dei loro elettori! inizio a credere che non vi sia nessuna differenza tra m5s e tutti gli altri furbetti che sono lì da troppo tempo. Un'altra bella speranza di cambiamento vero già svanita e un'altra bella presa per i fondelli. COMPLIMENTI!!!!!!!!
Mi faccio schifo da sola ad avervi votato e mi sputerei in faccia per avere creduto in uno TSU NAMI di vero cambiamento per le sorti di questo paese.
con tanto, ma tanto sdegno.
Una voce nel mare del vostro elettorato.

Antonella Aliotta 19.03.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

L'utilizzo delle istituzioni per dimostrare la fattibilità di cambiamento di una classe politica impresentabile, è l'unica strada incruenta percorribile. Quando a presidenza delle due camere, del Senato e del Parlamento, i soliti partiti vengono costretti a presentare delle persone inusuali per alto spessore e responsabilità dimostrati e, con discernimento, si riesce a nominarli in tali cariche, di fatto si è vinta una grande battaglia. GRAZIE M5S!
Trasformando la strategia di PDL e PD meno L, che vorrebbe destabilizzare il M5S, in energia rinnovatrice per il paese, l'M5S conseguirà il vero obiettivo prefisso: la completa sostituzione di tutti gli attuali attori politici e sdoganerebbe l'accettazione, da parte dell'elettorato, di un governo tutto suo.
In nottata, l’esponente del PDL, Biancofiore ha palesato la candidatura di Berlusconi a Presidente della Repubblica! Credo che l’Italia si meriti una persona migliore.

ivo postiglioni 19.03.13 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego di valutare:

http://www.airesis.it/proposals/714-gestione-conto-corrente-consenso-dell-eletto

grazie

mario conte 19.03.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

da ex-elettore di destra sono profondamente deluso per aver votato un movimento a scatola chiusa e dentro c'erano ex-comunisti che una volta sulla sedia si dimostrano come il pd-l dei rancorosi verso gli altri. D'altro canto gli Italiani sono cosi' e non li cambi. Io sono a Dubai da 6 anni e mi guardo dal tornare a casa ma spero sempre che qualcosa cambi.
Una la si perdona, sono degli sprovveduti allo sbaraglio e vecchi politici sanno come approfittarsene.Chi non ha rispattato i patti deve dimettersi punto. Se vanno ancora col PD ovvio che non votero' piu' nessuno.

manuel tosetti 19.03.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha votato per l'elezione dei presidenti di camera e senato ha tradito il voto degli elettori. Sono molto deluso, ma questo è il primo di una serie di tradimenti che si verificherranno da parte di questi infiltrati del PD. Quale libertà di coscienza? Loro hanno solo il dovere di rispettare il programma e il voto di chi li ha eletti. Ma, evidentemente, sono peggiori degli altri: si sono vestiti da vergini, ma non sono altro che delle meretrici della politica.
Non rimane che una sola via per mandare tutti i politici a casa:

BEPPE
G U I D A C I T U T T I A L L A R I V O L U Z I O N E!!!!!

Filippo L. 19.03.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,mi spiace constatare che alle parole non seguano i fatti.
Il tono del vibrato richiamo ai valori del movimento è scemato in una sorta di "perdono"degli insipienti "senatori".
A questo punto,cosa avverrà in futuro per le più impegnative prove che ci attendono?
Saranno giustificati anche per una aberrante "fiducia" al ventilato governo dell'astuto Bersani o addirittura per l'elezione a Capo dello Stato del D'Alema o di altro valido "esponente" della vecchia politica che ci ha portati alla pietosa,presente situazione?
Sarebbe ora di suonare la sveglia,prima che sia troppo tardi,anche con la revisione del metodo adottato dal movimento nell'indicazione dei candidati.

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 19.03.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Continua....(Ettore Affatati)

Ho letto con attenzione quanto ha scritto Crimi per commentare il voto al senato, ma attenzione perchè a volte le pezze con cui ha tentato di giustificare il comportamento di alcuni senatori del M5S sono peggio dei buchi che ha prodotto. E dov'è la tanta decantata trasparenza di quei senatori del M5S, che escluso qualcuno, non hanno avuto neanche il coraggio di dire chi ha votato Grasso?
Chi, in seguito, si dovesse illudere di perseguire le finalità del M5S dando la fiducia ad un governo targato PD e/o più o meno L commetterebbe altri errori imperdonabili per una serie di motivi di cui ne cito brevemente solo qualcuno:

1) tradisce il principio per cui è nato il M5S (Nessuna fiducia ai partiti che ci hanno governato)
2) la teoria del meno peggio tanto meglio appartiene ad una vecchia categoria di pensiero che non bisogna più perseguire
3) la gente apprezza la coerenza nei principi del M5S e dei suoi comportamenti conseguenti
4) il tempo, essendo una variabile indipendente dalla voglia di raggiungere tutto e subito, bisogna impiegarlo per perseguire i fini nobili perchè solo così sarà dalla nostra parte.

CONCLUDO SUGGERENDO A TUTTI DI AVERE PAZIENZA E LAVORARE CON SERIETA', COERENZA E CORRETTEZZA E DI AIUTARE CON TRASPARENZA IL PROCESSO DI QUESTO CAMBIAMENTO EPOCALE INIZIANDO DA UN NOSTRO CAMBIAMENTO INTERIORE.
SOLO COSI' ANCHE DIO CI AIUTERA' COME HA FATTO CON UNA VECCHIA CHIESA SECOLARIZZATA ALLA CUI GUIDA HA MANDATO UN UOMO CHE HA SCELTO PER IL SUO NUOVO PONTIFICATO IL NOME DI FRANCESCO CHE E' GIA' INDICATIVO DI UN NUOVO PERCORSO

Ettore Affatati, Crotone Commentatore certificato 19.03.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE ai senatori che hanno eletto Grasso al senato

anna branzanti 19.03.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

GLI ITALIANI SONO IN DISPERAZIONE, TANTI SI STANNO SUICIDANDO, TANTI ALTRI NON HANNO DA MANGIARE NE' PER LORO NE' PER I LORO FIGLI...

IL M5S CHE HA PROMESSO CAMBIAMENTO ORA APPOGGIA BERSANI E I SUOI SCAGNOZZI DEL PD...

LORO NON RINUNCIANO AGLI STIPENDI E RIMBORSI STELLARI...

LORO NON RINUNCIANO AI MILIONI DI RIMBORSI ELETTORALI...

LORO PRENDONO SOLDI DALLE BANCHE CHE POI LO STATO SALVA CON I SOLDI DEI CITTADINI...

LORO CHE PER VENT'ANNI NON L'HANNO FATTO ORA LA PRIORITA' E' FARE UNA LEGGE PER IL CONFLITTO D'INTERESSI...

COMPLIMENTI PER IL CAMBIAMENTO! GLI ITALIANI CHE HANNO CREDUTO IN VOI SONO MOLTO SODDISFATTI!
SIAMO TALMENTE SODDISFATTI CHE SICURAMENTE CONTINUEREMO A SOSTENERVI!

CON IL CAZZO CHE AVRETE ANCORA IL NOSTRO APPOGGIO!

simone puddu 19.03.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Traspare chiaramente un atteggiamento politico pregiudizievole solo verso una parte politica ed amorevole verso l'altra. Questa cosa è estremamente grave anche per la scelta che è stata fatta da alcuni senatori del M5S di una figura istituzionale che è comunque una scelta politica e non certamente un voto di coscienza,come qualcuno ha erroneamente sostenuto, che è riconducibile solo alle scelte di natura etica.
Sono addolorato per chi ha fatto questa scelta non solo perchè ha fatto prevalere il richiamo della foresta (PD), ma anche perchè ha dimostrato una grande immaturità nella comprensione del bene comune del movimento post-ideologico. Al contrario di chi ha vigliaccamente tradito i principi del M5S, io non nascondo la mia provenienza ideologica dalla destra sociale a cui ho sempre dato, in modo disinteressato, il mio contributo in operatività ed idee e da cui non mi sono allontanato per delusione personale e/o per mancati perseguimenti di prebende, ma perchè con la nascita del M5S, a cui ho aderito da subito con passione ed entusiasmo, sono convinto che è il vero movimento politico post-ideologico capace di mettere insieme moltissime persone oneste, da qualsiasi parte politica provengono, per il perseguimento di fini nobili e condivisi.
Da tanti anni ho sempre perseguito e professato l'idea che solo con il superamento delle barriere ideologiche si può sottrarre il terreno ai veri poteri forti che tirano le fila, comandano da dietro le quinte e che alimentano la divisione ideologica (dividi e impera).
Per raggiungere questi obiettivi utilizzano tutti i politici di destra e di sinistra che, in modo consapevole o meno, ma grazie privilegi si prestano ai loro giochi di potere.
La premessa è necessaria per dire che se io mi fossi trovato fra i senatori del M5S non avrei votato Schifani, anche se è una persona di quella parte politica più o meno vicina a quella da cui provengo, ma solo perchè avrei ONOREVOLMENTE rispettato i principi e le finalità di questo

Ettore Affatati, Crotone Commentatore certificato 19.03.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

La Democrazia è ben altra cosa rispetto a quella che ci spaccia la Politica e per giungere a quella abbiamo bisogno di depurare il Pensiero dalle ideologie e dai dogmi da cui è invaso. In questa fase di rivoluzione mi sembra doveroso e giusto che si abbia il polso fermo e che Grillo si comporti in questa maniera. In questa fase sarebbe necessario che l'articolo 67 fosse rivisto e che gli eletti dessero conto alla lista, al Partito, al Movimento nel quale siano stati eletti e che se lo hanno scelto lo è stato per la condivisione del progetto che non può essere tradito una volta eletti. Sono gli errori degli inizi che spero Grillo corregga e che dia un minimo di organizzazione al Movimento affidandosi a persone di evidente e stimata,quanto dimostrabile serietà e impegno, che è possibile reperire nelle varie città. Consideriamo che in questa prima fase il Movimento è zeppo di COMUNISTI e non di quelli che ragionano ma, spesso, dei fanatici che nella loro vita hanno solo contestato e che aspettano che gli altri facciano per aggregarsi e vivere da parassiti grazie alle leggi Istituzionali. Per quanto mi riguarda sono perché non si dia alcun appoggio a questi Partiti e che se la vedessero loro. Nel frattempo pensiamo a creare liste elettorali per i tanti appuntamenti che ci aspettano. Ma non possiamo farlo all'ultimo momento, c'è bisogno di organizzazione al di là del web.

gabriele longo - foggia

Gabriele Longo 19.03.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Forse anzi è troppo presto per trarre impressioni ma siamo in italia e purtroppo in mezzo a italiani.
Gli elettori del M5S forse , ancora , non si sono resi conto che i politici sono fatti dagli italiani ne è dimostrazione che il 25% non è andato a votare, del restante 75% il 75% , avete capito bene ? il 75% vuole la situazione , i partiti e i politici attuali. Dei milioni di elettori M5S la metà , minimo , ha votato o per protesta o perchè spera in qualcosa così come ha sempre fatto e continua a fare il 75% degli italiani. La mia personale conclusione è che per quei pochi eletti dal M5S grava una responsabilità forse troppo grande e pesante, non è questione di espulsione o tradimento, forse hanno bisogno di appoggio e sostegno per rendersi conto a quale grande compito sono stati chiamati ( e non è questione di esperienza ), ma anche noi dobbiamo renderci conto a quale e quanta pressione psicologica sono sottoposti da parte di tutto il paese stampa in primis. Tutto potrebbe essere giusto in base al regolamento M5S ma a volte, anzi io credo di più a quel regolamento naturale che non è scritto ma fa parte della vita e al quale il M5S è molto più vicino di tutti gli altri, il buon senso.

blade runner 19.03.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello fatto fino ad oggi lascia prevedere che cambiano i musicisti ma la musica rimane sempre la stessa. Inciuci ed inciuci. Tutti uguali e chi paga sono sempre i soliti. Spero di ricredermi ma ci conto poco. Auguri

felicedifabio 19.03.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento

C'è un problema sostanziale. Berlino decide cosa fare a Cipro, e l'Italia si perde su chi, come e quando ha votato in Parlamento? Se ogni parlamentare fosse all'altezza del compito non avrebbe bisogno di tutori e maestri. Questo è il problema! Che ognuno ragioni con la propria testa, questo è da pretendere!
Padova 19.03.13 Enrico Barbato

enrico barbato 19.03.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle e una cosa nuova e come tutte le cose nuove vanno testate e aggiustate se necessario.intanto partiamo dal dire che raccoglie il malcontento,la protesta degli italiani che siano di destra o che siano di Sinistra. All'interno del movimento ci si deve dimenticare di queste cose vista la differenza di vedute che possono evidentemente esserci. In primis per fare questo e all'interno non far torto a nessuno bisogna seguire il programma senza se è senza ma per pace e serenità di tutti, quelli tendenti a sinistra sono cascati nel tranello innescando l'Ira degli altri. Allora anche gli altri avrebbero potuto votare schifanti .siamo lì per cambiare il sistema e non pensate che poi un magistrato possa andar bene in quel ruolo, è una persona eccezionale il senatore Grasso , ma non pensate che forse magistratura e parlamento debbano essere indipendenti e quindi due cose che viaggiano nella stessa direzione ma su binari diversi? Io penso di si!!! Un invito ai parlamentari 5 stelle, limitatevi al programma, niente cose di destra, niente cose di Sinistra il programma vi accomuna solo quello è basta e avanza!!!

Benito di maio 19.03.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono preoccupata pensando a questi giovani senatori eletti dal M5s che non conoscono le istituzioni, non sanno nemmeno cos'è la BCE! Come faranno ad affrontare la discussione sull'Europa? La Crisi in atto, se non sanno nemmeno cosa sia la Commissione Europea e che è altra cosa da il Parlamento Europeo, per non dire altro. Come voteranno? Io la risposta la conosco già, purtroppo. Dio ci salvi

Giuditta Arcangeli Commentatore certificato 19.03.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo a coloro i quali hanno scelto di votare GRASSO perché a volte bisogna saper scegliere il male minore.

maurizio tecchi, pesaro Commentatore certificato 19.03.13 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti quelli che hanno scritto commenti accusando Beppe e il Movimento di essere solo capaci di fare critica e di non proporre niente per il paese o cose del genere, vorrei rispondere questo:
LA VOLETE CAPIRE CHE NON C'E' ANCORA UN GOVERNO?
LA VOLETE CAPIRE CHE I NOSTRI RAPPRESENTANTI NON SONO LA MAGGIORANZA?
LO SAPETE O NO CHE ABBIAMO SCELTO LA VIA DIPLOMATICA E CHE QUESTO PREVEDE TEMPI TECNICI?
AVETE COSI' TANTA FRETTA DI VEDERE I FATTI?
NON SIETE CONTENTI E VI RIMANGIATE IL VOTO?
DAI, ALLORA, FORZA! PRENDIAMO TUTTI FORCONE E RASTRELLO E ANDIAMO IN PIAZZA A SPACCARE TUTTO!!!
AH NO??? E ALLORA NON ROMPETE LE PALLE!!!

E adesso avanti pure con i vaffa

Monica R. 19.03.13 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti ho dato il voto perché il M5S faccia qualcosa, non per stare all'opposizione più ottusa. C'è bisogno di rimboccarsi le maniche, non di guardare gli altri fare per avere ulteriori motivi di critica. Se il regolamento delle votazioni in aula non ti piace fallo cambiare: una cosa è il comportamento abominevole dei partiti tradizionali, un'altra l'esistenza di regole che, fino al loro cambiamento, vanno rispettate.
E capisco la tua foga riformista, ma almeno rispetta i dettami della lingua Italiana quando scrivi sui blog.

Mario Sirito 19.03.13 08:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe stai perdendo il controllo dei cittadini eletti. Non potresti impiantargli un chip in testa in modo da poterli guidare da casa tua ?
Se dovessi trovare problemi tecnici potresti chiedere aiuto a quel cittadino eletto che sa tutto sui chip impiantati sotto pella negli States.
un abbraccio fraterno
Paolo

paolo viotti 19.03.13 08:09| 
 |
Rispondi al commento

La linea dei 5S è e sarà una sola e TUTTI devono seguirla dentro e fuori del parlamento.
Spero si sia capito che abbiamo fatto un errore attribuibile all'inesperienza(nostra) e alla furbizia(altrui).
Pertanto è bene che Beppe Grillo abbia chiuso elegantemente la questione.Chapeau.
Non era facile ma dopo lo STOP ora GO!!

maria m., Alba (cn) Commentatore certificato 19.03.13 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
la prima cosa da fare è che si voti il dimezzamento degli stipendi dei parlamentari e l’abolizione del finanziamento pubblico. Diranno che ci sono altre priorità ma questa è l’unica maniera per controllare quanti “veri nuovi” ci siano in parlamento. Essendosi già il M5S ridotto volontariamente il compenso, i contrari non possono essere che a favore della casta ed appartenenti agli altri schieramenti. Questa è l’unica via che porterebbe ancora consensi al M5S, pure andando a nuove elezioni. Per me questa è la carta da giocare.
In alternativa 3 possibili linee.
1)“Mandiamoli tutti a casa” quindi ostruzionismo a tutto quello che viene dalle coalizioni tradizionali rimandando tutti alle urne ed essendo correi di uno sfascio sicuro immediato anche se nell’ottica di un risanamento a lungo (sarà molto lungo e difficile) termine: una marea di consensi persi, ma quel che è peggio delusione e frustrazione generale.
2)“Fiato sul collo”. Il M5S fa da pungolo, è certo un ruolo importante, un grande progresso, ma farebbe pure il gioco del PD che si prenderebbe tutti i meriti e quindi ancora indebolimento del M5S.
3) Appoggiare Bersani su alcune leggi (per esempio conflitto d’interessi) inderogabili ma poi subito rimettere sul piatto i costi della politica, lì verrà fuori il “cavallo di razza”.

BISOGNA AL PIÙ PRESTO SMASCHERARLI vedere chi tiene al paese e chi ai propri interessi personali.

Maurizio Dotto 19.03.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Il mio completo e totale appoggio a Grillo, in quanto è basilare se si vuol realizzare qualcosa di valido, decidere insieme una linea comune e SEGUIRLA SENZA AVER PAURA DI ESSERE DEFINITI MARIONETTE da chi cerca disperatamente di dividerci, prescindendo da quelle che possono essere le proprie preferenze. Questo non è fascismo ma seguire un fine collettivo.

Giancarlo Teodoli 19.03.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il voto disgiunto dalla volontà dell assemblea ha rappresentato una forte crepa non solo d immagine ma anche una contraddizione delle cose che per noi sono sacre . Noi dovremmo essere un po come i borg con una coscenza collettiva, impegnati nella difficile missione di distruggere la federazione dei ladri uniti nel parlamento e quindi 1 vale 1 ma cio che conta sono le scelte della maggioranza e la trasparenza delle nostre azioni ,in caso contrario sono quelli della federazione del parlamento che assimilano noi rendendoci uguali a loro vanificando il senso per cui siamo nati. Quindi vi chiedo per favore la prossima volta pensateci bene o se non ve la sentite fate un passo indietro per il bene vostro e soprattutto della collettività

stefania puntoni 19.03.13 07:43| 
 |
Rispondi al commento

"MOVIMENTO TRENTA DENARI"

E' MEGLIO CAMBIARE NOME!
COME LA VECCHIA POLITICA HANNO PRESO PRIMA I VOTI...POI SI FANNO I CAZZI LORO...NON SI DIMETTONO E NON POSSONO ESSERE CACCIATI!...ANZI SIAMO IN TORTO NOI CHE LI ABBIAMO VOTATI!...
SIGNORI IL CAMBIAMENTO C'E' STATO! RISPETTO AI VECCHI I NUOVI CI HANNO MESSO SOLO DUE GIORNI A PRENDERCI PER IL CULO!

LORO NON SE NE' VANNO E IL MOVIMENTO NON LI CACCIA! COME AVETE AVUTO CONSENSI LI AVETE APPENA PERSI! IO COME TANTA ALTRA GENTE NON CI STIAMO...


simone puddu 19.03.13 07:40| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un uomo libero, seguo il M5S, ma non sono iscritto perché ragiono con la mia testa. Il M5S DEVE PROPORRE UNA LEGGE ELETTORALE che garantisca un futuro di libertà e di efficienza, per i propri candidati e per quelli degli altri schieramenti. Ecco la mia proposta, un sistema di candidati, non di liste di partito, ben studiata, che chiamo modello 1793: due turni, non importa se uninominale o bi-, tri- o quadrinominali (m = 1, 2, 3 o 4). Al primo turno chiunque si può presentare (in un solo collegio) e sono eletti i 3 volte m candidati più votati. Al secondo turno ognuno vota m preferiti e m secondi preferiti. Saranno eletti quelli che ottengono la maggioranza assoluta delle prime preferenze (nessuno) o la maggioranza relativa delle prime e seconde preferenze. Schede incomplete SONO NULLE. Stravinceranno M5S e PD insieme, perché i loro elettori non voteranno o pochi di loro voteranno un candidato PDL.

Henri Schmit 19.03.13 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Saluto tutti e rispetto tutte le posizioni,credo però che giustamente prevalga il consenso per la votazione di Grasso,sicuramente è importante che con la sua elezione i nostri siano stati l'ago della bilancia,nessun errore,questo è stato una grande prova di consapevolezza del modo di agire dei nostri eletti,non di avere favorito l'uno o l'altro ma di avere evitato all'Italia di avere un indegno rappresentante in una delle più alte cariche dello stato,il cammino è lungo e costellato di trabocchetti,ma credo che i nostri eletti abbiano già d'ora dimostrato di non essere persone superficiali ma persone oneste che sanno ponderare le loro decisioni credo rispecchiando il volere della maggioranza degli elettori del M5S.

vincenzo p., viadana Commentatore certificato 19.03.13 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato M5S e il patto con me, elettore, lo avrei trovato tradito se al senato andava Schifani. Non credo rivoterò Grillo in queste condizioni. Uno vale uno!!! Smettetela di fare i democristiani, siamo seri.

mario gandolfi 19.03.13 07:01| 
 |
Rispondi al commento

grasso chi? quello che voleva dare il premio antimafia a berlusconi?
Pagliacci voi e il vostro referedum il cui solo scopo e distruggere i principi del movimento

Emiliano D., milano Commentatore certificato 19.03.13 02:57| 
 |
Rispondi al commento

piddini maledetti qua chiedere referedum per appoggiarvi... ma state scherzando? Mai con voi. Piuttosto non voto.

Emiliano D., milano Commentatore certificato 19.03.13 02:56| 
 |
Rispondi al commento

>

Cos'è, una barzelletta?

Gli iscritti sono i Pretoriani e chi ha eletto i "cittadini deputati & senatori" sono invece la plebaglia cui è meglio dosare la conoscenza?

olino vitello Commentatore certificato 19.03.13 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti quelli che credono Grasso una personalità con una grande integrità morale... leggete cosa afferma a proposito di Berlusconi...
Se fossi un elettore del PD comincerei a dubitare dei vertici del partito...

Aprite gli occhi ! In Parlamento si sta consumando la trappola piu grande per il M5S !

http://unmesedallafine.blogspot.ch/2012/05/travaglio-e-grasso-la-mafia-e.html

Riccardo Faber, Torino Commentatore certificato 19.03.13 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ritengo che il voto dovrebbe sempre essere palese proprio per dare la possibilità agli elettori di giudicare i propri rappresentanti o dobbiamo sempre solo sperare che non tradiscano la nostra fiducia ?

giuliano c. 19.03.13 00:50| 
 |
Rispondi al commento

prima di espellere chi ha votato Grasso sarebbe bene fare un referendum tra gli iscritti se volevano Presidente del senato Grasso o Schifani, visto che la scelta era tra questi due candidati. Mi chiedo se ci fosse un ballottaggio per il Presidente della Repubblica tra Rodotà e Berlusconi chi dovrebbero votare i rappresentanti M5S?

Mauro Peveri 19.03.13 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, forse hai bisogno di una pausa. Hai dato tanto in quest ultimo periodo. Hai fatto cose meravigliose. Ora pero' ti farebbe bene qualche giorno di riposo. Altrimenti rischi di distruggere tutto dando ascolto e sfogo ai tuoi fantasmi peggiori, alla tua sete di vendetta. Ti toccano nei prossimi giorni scelte difficili. Dovrai dimostrare di avere senso dello Stato e non più solo senso del palcoscenico. Impara ad ascoltare il popolo del tuo movimento. Fidati dei tuoi senatori e deputati. Non cercare di controllare tutto. Esci dalla logica: ' noi soli siamo i puri e non ci sporchiamo a trattare con gli impuri'. E' una cosa che da fastidio ....
Il Paese ha bisogno di atti concreti non di marcire nell immobilità' . Hai avuto il voto di 25 su 100. E' un miracolo. Pero' resta il fatto che gli altri 75 italiani su 100 non ti hanno votato. Devi rispettare anche quelli. Ogni voto vale x uno, vero? E allora e' giocoforza che per realizzare il nostro programma dovrai venire a patti con altri. E gli altri non sono tutti uguali.... Tra un PD e un PDL la differenza non e' solo la L.
Un grazie, Antonio Madeo

Antonio madeo 19.03.13 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, ma ci stai prendendo in giro?
Non caccerai mai questi parlamentari perché non ti conviene farlo.
Se ci stai interpellando su tale argomento è solo perché sei in difficoltà nel dover infrangere la regola che tu stesso hai scritto.

Basta politica da quattro soldi !!

Fabrizio Amato 19.03.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

"Non ho votato M5S ma non mi sento un infiltrato se mi permetto di
intervenire sul blog. Sono anni ed anni che concedo la mia fiducia a
“"questa sinistra con cui non vinceremo mai"” e tutte le volte me ne sono
pentito dopo aver constatato la mancanza di coraggio, spesso anche di
volontà, nel voler cambiare radicalmente questo Paese. Ogni volta però, al
momento del voto, mi sono guardato intorno e non ho mai trovato di meglio.
Ed il rito del voto non pienamente convinto ma necessario”si è
perpetuato. Per me come per tanti altri italiani. Anni ed anni di
delusioni, di energie sprecate, di propositi di isolamento da questa
politica lontana ed estraniante.…Poi siete arrivati voi, con la vostra
purezza ideologica, la vostra determinazione, la vostra bella giovinezza,
ed anche con le vostre contraddizioni. Con voi si è aperta una finestra sul
mare delle Cicladi ed in molti (non necessariamente elettori M5S) è tornata
la speranza di poter cambiare…Non so se ve ne rendete conto ma un bel colpo
a questa stanca democrazia lo avete dato e niente tornerà più come prima.
Se guardo al di là dei brutali calcoli di partito e di corrente, delle
ambizioni personali di chi sente il trono vacillare, di chi è sempre pronto
a salire sul carro del vincente, vedo, oggi come mai, la reale possibilità
di smuovere dalle fondamenta questo apparato dominato da burocrati, servi,
disonesti ed avventurieri. Chi vi guarda e confida in voi vi chiede
saggezza perché non è vero che la saggezza appartiene solo agli anziani. E'’
vero che avete preso un impegno diretto con chi vi ha votato ma è anche
vero che, senza esserne né consapevoli né responsabili, oggi avete un
impegno anche verso chi, come me, non vi ha votato e da troppo tempo
aspetta di vivere in un’Italia migliore."

ignazio pecora, roma Commentatore certificato 19.03.13 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risparmiamo tempo con questi De Gregorio in erba, facciamo una bella colletta, riempiamogli le tasche e che si tolgano dalle palle! Fra i milioni di cittadini che hanno votato M5S se ne trovano parecchi come me disposti a pagare pur di non vedere e sentire questi cialtroni. Vadano via e un Buon Scilipoti a tutti loro

gianmario volta, torino Commentatore certificato 18.03.13 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DISCUSSIONE DI QUESTO VOTO ORMAI E' ALQUANTO STANTIA!
DOVREMMO INVECE PREOCCUPARCI DI ALTRE COSE:
MA COME ABBIAMO ELETTO CERTI IGNORANTI E CAPRE COME
LA ROSTELLATO?!
MANCO SAPEVA COSA FOSSE LA BCE E DRAGHI ALLE IENE!
E QUESTA IGNORANTE RAPPRESENTA IL MIO VOTO???
PIU' CHE DEMOCRAZIA LIQUIDA FIN ORA ABBIAM PRODOTTO ....
GRILLO MA CHE PIATTAFORMA ABBIAMO PRODOTTO?

Filippo B. Commentatore certificato 18.03.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento

IL MOVIMENTO 5STELLE E' L'UNICO CHE FA I FATTI!...43 MILIONI DI EURO RIFIUTATI!
IL PD HA DETTO NO!...ORA VUOLE CAMBIARE LA LEGGE!...QUALE LEGGE! I CITTADINI CON UN REFERENDUM TI HANNO GIA' DETTO COME LA PENSANO...PRENDI ESEMPIO DA GRILLO...BERSANI SEI UN BUFFONE!...E NON E' UN OFFESA E' UN COMPLIMENTO!

ENRICO ., CALCIO Commentatore certificato 18.03.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che CAZZO fate censurate veramente i post non in linea...
NON CI VOLEVO CREDERE e HO dato dei paranoici a chi lo diceva ma ora....

dalla lista dei post più votati sono spariti i primi tre che avevano oltre 350 voti
se non ci credete andate a pagina 32 dei post e guardate alle 00,53 del 17 03 2013

e troverete il mio che ha ancora 365 voti...

come mai ora se andate invece nei post più votati il primo ne a solo 311?????

RIPETO...CHE CAZZO FATE e l'inizio della fine!!!

Enrico Sodini, enricosodini@yahoo.it Commentatore certificato 18.03.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi parla di Grillo come del dittatore o non è in grado di intendere o è il solito infiltrato.
8 milioni di elettori hanno votato i rappresentanti del M5S sulla base di un programma e di un codice di comportamento che dia trasparenza al loro operato.
Chi ha votato Grasso è venuto meno a due punti fondamentali:
1) La norma che regola il voto del gruppo parlamentare M5S;
2) La trasparenza.
Se i rappresentanti che hanno votato per Grasso, non hanno capito l'importanza di questi due punti non sono all'altezza di rappresentare i loro elettori.
Per un senso di dignità e di rispetto verso le speranze e le sofferenze di tante persone che dopo anni di regime partitocratico partecipano con trepidazione e fiducia alla nascita di una nuova idea di società, per favore dimettetevi.
Ciò che è successo è stata una prova più che sufficiente della vostra incapacità di assumervi fino in fondo le responsabilità che vi siete presi di fronte a tutti.
Siete inaffidabili. Il pd già gongola...i grillini che si nascondono nell'anonimato e fanno i loro giochi. Non vedono l'ora di votare la fiducia.
Ma voi non potete fare questo ai vostri elettori, state attenti che ora vi è rivolta un'attenzione ancora maggiore!
Proporrei che alle prossime votazioni i rappresentanti del M5S uscissero dall'aula così vediamo chi fa il furbo, è possibile?
Ogni partito da anni segue senza sapere quello che fa e in anonimato le direttive dei vertic.
Il programma del M5S lo hanno letto tutti e tutti l'hanno votato. Chi è stato eletto deve rispettarlo. Da anni gli italiani eleggono gente che promette una cosa e poi ne fa un'altra, ora gran parte degli italiani sono esasperati, non accettano più un comportamento del genere.
Deputati del M5S che avete votato Grasso, dimettetevi, non siete al posto giusto. I vostri mandati ardono di rabbia e speranza, state attenti a non venire bruciati per la vostra trascuranza nei confronti dei patti che avete sottoscritto con tutto noi del M5S.

Ignazio Bernardoni di Grosseto

Ignazio B., Grosseto Commentatore certificato 18.03.13 23:17| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAREBBE ORA CHE GLI ELETTORI DEL PD CHE HANNO VOTATO TURANDOSI IL NASO ABBIANO IL CORAGGIO DI VOLER CAMBIARE LE COSE DAVVERO DANDO IL VOTO ALL'UNICA COSA NUOVA E DEMOCRATICA DI QUESTO PAESE...IL MOVIMENTO5STELLE!
FRATELLI DEL PD TOGLIETEVI IL MARCHIO E FATE VEDERE CHE AVETE UN PENSIERO ANCHE VOI,CONTRIBUITE PER UN ITALIA MIGLIORE!

ENRICO ., CALCIO Commentatore certificato 18.03.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' la terza volta che scrivo. Ancora per chiarezza e onestà intellettuale devo dire che non ho votato per il M5S.
Credo comunque che se un cambiamento ci sarà in questo Paese, la spinta, la freschezza la voglia e la capacità che ho notato in molti degli eletti del M5S sarà determinante. Come fa Grillo a non accorgersi che il PD subisce la pressione positiva del consenso creatosi attorno al Movimento? E se questo comportasse una vera inversione di rotta di quel Partito, perché non andare a vedere fino in Fondo?
Ho l'impressione che si prefiguri a ogni novità uno scetticismo di comodo. Mi spiego: fino a ieri Grillo urlava all'accordo che tanto si sarebbe fatto tra PD e PDL e questo non è nei fatti. Oggi si dice che Grasso e la Boldrini sono una foglia di fico.
La teoria di inventarsi nemici a ogni angolo o situazioni non corrispondenti a verità, e anche ipotizzare cose che non stanno in piedi manco per scherzo (D'Alema al quirinale), porta dritto al metodo "chi non sta con me è contro di me". Questo è un vecchio artificio per mantenere il potere e che ci riporta ai soviet degli anni trenta-quaranta in URSS.
Mi dispiace leggere tanti post di persone che inneggiano ai capi, ai padroni, a quelli si che hanno sempre ragione. E' veramente triste pensare che un'idea di possibile cambiamento possa morire perché i capi vogliono solo il Vaffa... Ora caro Beppe anche 2 controllori-intimidatori, certo se no qualche ragazzo eletto dal popolo potrebbe votare Petrin all'agricoltura o Rodotà come Presidente della Repubblica, e quando mai...Il nostro motto sarà sempre Vaff... Da qui non ci spostiamo e chi non è con noi e contro e quindi va espulso! Io non credo che gli elettori M5S caro Beppe ti seguirebbero nel continuo Vaff...E domani si potrebbe piangere per non averci provato pensando al Paese, ai suoi tragici guai, ai cassaintegrati senza speranza ai giovani senza futuro. Schifani al Senato serviva al tuo Vaff..., caro Beppe ma non al Paese. Io sto con chi ha votato Grasso.

gigi cancedda Commentatore certificato 18.03.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
sarà proprio vero che nel movimento 5 stelle "uno vale uno?". A me, francamente, sembra di no. Sembra che tutti i deputati del M5S debbano lasciare da parte la propria coscienza e votare ciò che vuole il vertice.
Questo fa male, a mio parere, alla democrazia ed anche al M5S stesso.
Nelle polemiche seguite alle votazioni per i presidenti di camera e senato si è persa l'occasione per dare un segnale di vera volontà di cambiamento. Rompere tutto è relativamente facile, il difficile è ... costruire!

Guido Frosi 18.03.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Apposto ora abbiamo "in qualità di consulenti, due coordinatori che si interfacceranno con i rispettivi capigruppo". Alla faccia della trasparenza e del contatto diretto con il popolo. Chi te li ha chiesti ? Chi li ha scelti ? Li paghi tu Beppe ?

Andrea B. Commentatore certificato 18.03.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento

molti hanno votato m5s per cambiare, non per bloccare l'italia...non ce lo possiamo permettere. Appoggiamo 5 cose ma facciamolo...poi di nuovo a votare. Se si continua su questa strada e si torna a votare subito il m5s farebbe la fine della lega...dopo la delusione inzierebbe la fase discendente! SENZA CAMBIARE NULLA!

Luciano R., Milano Commentatore certificato 18.03.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Gli esponenti del M5S che al Senato hanno votato Grasso hanno contribuito a traghettare il Senato dalla mafia all'antimafia: Bravi!
Il codice etico del Movimento NON può essere in contrasto con il principio che gli eletti alle due Camere NON hanno vincolo di mandato. Qui ci si deve assumere la responsabilità di tirare fuori il Paese dal guano in cui è sprofondato, dare una fiducia sui punti di comune interesse non vuol dire tradire lo spirito del Movimento; se le cose non dovessero incanalarsi come auspicato e desiderato, basterà non votarle e automaticamente la fiducia verrà meno. Assumiamoci le nostre responsabilità difronte ai cittadini che hanno creduto nel M5S, non per la demagogia, ma per la fattibilità del cambiamento anche perchè sarà evidente a tutti che se le cose cambieranno sarà per merito della spinta esercitata dal Movimento.

Catello G. 18.03.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Chi tradisce oggi tradirà con altre altre "balle" anche domani La lealtà ed il rispetto degli impegni è fondamentale in una battaglia politica che è una guerra senza armi. Giulio Cesare diceva "divide et impera" Con pochi soldati romani conquistò la gallia la germania e la britannia, alleandosi con le tribù sconfitte Avanti in ordine sparso seguendo ognuno i propri ideali si può fare all'interno del movimento ma fuori davanti agli altri bisogna essere compatti e parlare tutti come una sola persona Altrimenti siamo come tutti gli altri, tatticismi, accordi sottobanco "lo facciamo per il paese" per la democrazia " siamo indispensabili"senza di noi cade il mondo " sono tutte balle Chi tradisce oggi tradirà con altre altre "balle" anche domani

gilberto gamberini, cassacco Commentatore certificato 18.03.13 22:27| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione


MA GRILLO PENSA ALLE COSA DA FARE O A QUELLE DA NON FARE ???? AL PARTITO M5S O AL CAMBIAMENTO DA FARE IN ITALIA ??? ADESSO CI SIETE ANCHE VOI IN PARLAMENTO . CHI VI HA VOTATO NON VUOLE LE VOSTRE BEGHE INTERNE VUOLE IL CAMBIAMENTO. FATE QUEL CHE VOLETE MA NON TIRATEVI INDIETRO.

NON FATE I PEGGIORI GIOCHETTI POLITICI, PENSANDO DI SALVARE IL CULO!!! SE LO FATE SPARITE !!!! E VE LO SPACCANO IL CULO CHI VI HA VOTATO

Ugo A., Recco Commentatore certificato 18.03.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A BREVE IL PD PRENDERA' UN ALTRA GRANDE MAZZATA!

ENRICO ., CALCIO Commentatore certificato 18.03.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe sono un giovane che frequenta gli uffici ,bar,ristoranti e la strada, i commenti circa sui nuovi deputati sono molto negativi,abbiamo perso di sicuro 5 punti,se non si corre subito al riparo si finisce prima di iniziare.Riferisci agli eletti del movimento che hanno a che fare con vecchie volpe.che non si attaccassero alla poltrona ed al palazzo ciao vai forte

umberto siciliano 18.03.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

ma questo video è un falso? perché altrimenti non capisco. C'è una maggioranza diversa da quella del gruppo parlamentare?

eduardo s. Commentatore certificato 18.03.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Potrei gentilmente chiedere perché vengono cancellati dei commenti ? (commenti NON a favore dei 12 Senatori).

Grazie !

Riccardo Faber, Torino Commentatore certificato 18.03.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

vai Beppe, sempre insieme.

marco buratto 18.03.13 21:45| 
 |
Rispondi al commento

"Non ho votato M5S, lo dico per onesta, ma sto osservando perché l'aria di
pulizia che state portando é bella, è bella la speranza. In questa storia
di Grasso (che effettivamente non amo particolarmente, mi é sempre sembrato
ambiguo...) vorrei però portare un ragionamento di senso comune. Non avere
un mafioso certificato al Senato mi sembra importante. intanto é stato un
bene garantirsi due posti che sono fondamentali, dopodiché si puó
proseguire con il votare proposta per proposta, senza fiducia preventiva.
Credo che i Presidenti delle due Camere siano essenziali
per i calendari dei lavori.
Non vedo incoerenza nell'averci evitato un attacco di nausea collettiva, e soprattutto
un posto di potere a certi figuri. Buon lavoro, e
grazie!"

Meri_pai 18.03.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Vacciano
Mario Michele Giarrusso
Marino Mastrangeli
Francesco Campanella
Elena Fattori
Fabrizio Bocchino
Bartolomeo Pepe

Sono solo 7 dei 12 Senatori che hanno compiuto un gesto vile e di fatto contro le volontà degli stessi elettori. Elettori che li hanno scelti in riferimento ad un preciso programma, regole e filosofia del Movimento.

Ci aspettiamo che si dimettano insieme al Sig.Crimi che di fatto non ha saputo mantenere nel gruppo una linea coerente e non ne ha denunciato le defezioni.

Dimissioni immediate !

Riccardo Faber, Torino Commentatore certificato 18.03.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma dov'é il mio commento???...

Meri_pai 18.03.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tradimento
..ho votato il M5S perchè condivido in tutto e per tutto il pensiero e la linea di Beppe Grillo,quale fondatore di questo Movimento. ritengo ed esigo che coloro che sono adesso al parlamento anche per scelta mia, siano coerenti con il programma di Beppe Grillo. Contrariamente sento tradito il mio voto, la mia scelta. se un parlamentare del M5S appoggia la destra o la sinistra o qualunque altro schieramento, io lo considero un tradimento! non avrei mai votato M5S se solamente avessi messo in conto che i neo eletti potessero agire secondo idee personali. Credo e sono fermamente convinto che gli attivisti siano, debbano, assolutamente essere concordi con la linea di Grillo, altrimenti che si schierino da tutt'altra parte. Io devo avere la certezza che le persone che voto, che lo schieramento che voto, si comporti secondo quanto stabilito prima delle votazioni!!!! La libertà di esprimere nell'ambito del M5S, pensieri e idee innovative deve rientrare nel pensiero primario di chi ha gettato le basi per un rinnovamento del modo di fare politica con onestà, legalità, chiarezza, coerenza! Queste persone sono da considerare dei traditori e come tali devono andare fuori dal parlamento assieme alla vecchia politica. Pietro Grasso poi non e' un bel personaggio, su di lui pesano ombre che devastano la realta' e la legalita' di questo Paese, e' una persona molto pericolosa, che mangia a sinistra, ma becca a destra, con la magia tutta italiana del colpo al cerchio e alla botte.

Salvatore Ciotto 18.03.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento

guardiamoci Nicky vendola vah! Che è tutta cultura e civiltà. rai3

Giuditta Arcangeli Commentatore certificato 18.03.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ha ragione nel dire che certe cose vanno fatte in un determinato modo o non vanno fatte se cozzano contro l' ordinamento statuario che una collettività si è dato. Secondo me chi sta criticando le parole di Grillo additandolo di dittatura sbaglia perché confonde la democrazia con l' anarchia e l'individualità.Democrazia non significa fare ciò che ognuno vuole fare ma significa partecipare al dibattito dialettico, esporre le proprie idee e cercare di giustificarle per convincere chi ascolta. Ma se questo non accade e dovessero affermarsi altre idee bisogna assoggettarsi e rispettare ciò che prevale e cioè la maggioranza. Questo non è accaduto per alcuni senatori eletti del M5S i quali si sono dissociati, addirittura contrapponendosi, alla maggioranza. Ora questo non è un buon segno oppure è un segno di immaturità e di inesperienza ma è molto grave perché si tratta della vita di una Nazione e non di una manifestazione goliardica. Ragazzi noi tutti vi abbiamo dato fiducia pur sapendo che eravate inesperti e giovani ma voialtri dovete ascoltare chi vi guida e comportarvi di conseguenza. Questo è lo spirito del Movimento. UNO è UNO non significa anarchia e prevaricazione della collegialità ma significa libertà di parlare e di pensare di partecipare per contribuire e, alla fine, accettare la volontà maggioritaria. Ragazzi non deludeteci per favore. Confidiamo in Voi TUTTI. Vi abbraccio con tanta speranza.

salvatore randieri, siracusa Commentatore certificato 18.03.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici ,sto cercando di leggere "quasi tutti" i post e alcuni li sto votando.
HO NOTATO CHE I POST FAVOREVOLI ALLA FATMA DI GRILLO HANNO IN BELLA EVIDENZA IL NUMERO DI manine, MENTRE QUELLI FAVOREVOLI AL VOTO A GRASSO DEI SENATORI, appaiono solo se dai il voto!!!!
In pratica se uno mette il filtro "commenti più votati" APPAIONO SOLO TUTTI I POST FAVOREVOLI AL LINCIAGGIO DEI SENATORI!
Ma scherziamo ?CHE CAVOLO DI SISTEMA E?
CONTROLLER date una risposta!

roberto b., rho Commentatore certificato 18.03.13 21:05| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, io sono iscritto al blog da prima che nascesse il movimento, non mi sono mai permesso di scrivere nulla, ho sempre e solo seguito le tue idee e quelle di chi crede in una possibile rianascita del nostro paese, appena e' nato il movimento ho gioito perche' ho visto finalmente la possibilita' concreta di cambiare questo paese marcio e distrutto da una classe politica ingorda e ladra.
Ho messo la "x" su M5s carico di adrenalina, ed ho gioito come alla vittoria dei mondiali 2006 quando ho visto che eravamo il primo partito in Italia.

Beppe...se NOI crediamo che siano ladri e i distruttori del nostro paese, non abbiamo nulla a che spartire con loro, NOI NON DIAMO FIDUCIA A DEI LADRI, NOI NON COLLABORIAMO CON DEI LADRI, se poi uno dei due candidati avrebbe vinto comunque, e' una BANALE SCUSA CHE SOLO GLI IMBECILLI POSSONO ACCETTARE, a noi non ci frega ninete chi vince, MA NON VOTIAMO I NOSTRI NEMICI!

carlo milani Commentatore certificato 18.03.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
purtroppo uno dei punti deboli della democrazia è che possono votare anche gli imbecilli. Gente politicamente incapace di intendere e volere che vota, equivale ad una catastrofe. Il voto di questi pesa quanto il voto di coloro che s'informano e conoscono tutta la dinamica politica e parlamentare. Ci vorrebbe una patente, un test severo per poter votare, non basta essere persone per bene, bisogna anche dimostrare di sapere cosa si sta facendo. Basta leggere questo forum per capire che la democrazia è abusata. A parte i supporter (infiltrati) del nemico, che sanno benissimo quello che stanno dicendo e facendo, si leggono delle opinioni che fanno inorridire per le amenità che balbettano, facendoci capire in quali mani è riposto l'esercizio del diritto di voto.
Caro Beppe, la tua tesi sulla trappola è giusta ma fino ad un certo punto. Al tuo ragionamento, manca l'asserzione che la trappola è stata innescata e tesa proprio da quei 15 infami che hanno inflitto un duro colpo alla credibilità del Movimento.
Tuttavia, capisco che per ora tu non possa ammetterlo, è troppo presto, evidentemente intendi dare il tempo di capire anche agli incapaci che purtroppo votano.
Però caro Beppe, facci vedere in streaming anche le riunioni del gruppo 5 Stelle, altrimenti dovremo votare qualcun altro che ci prometta di aprire il parlamento come una scatola di sgombri!
Un fraterno augurio.

Cesare Gadola Milano 18.03.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un commento che mi sento di fare è che come disse a suo tempo l'imperatore cesare : "dividi e impera" mai niente di più vero e questo lo si vede ad ogni livello nella società ,dalla politica agli operai che lavorano in una azienda,stiamo attenti a non farci fregare da "gargamella" e compagnia bella.la cosa più importante è attuare il nostro programma che deve fare ripartire l'economia reale:beppe fai quello che ritieni giusto ma attenzione alle armi a doppio taglio!!!

massimo feruglio, feletto umberto (udine) Commentatore certificato 18.03.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringrazio Andrea P per aver risposto alla domanda da me pubblicata allee 15,09, è stato il primo a farlo tra quelli in disaccordo con il mio pensiero. Devo però rispondere al paragone con De gregorio e Scilipoti ed alla sua tesi , sottolineando che la stessa è stata smentita da vari senatori presenti alla votazione per decidere il da farsi. Da ultimo la senatrice Serenella Fucksia, dalla cui viva voce ho sentito dichiarare apertamente poco fa a sky tg 24 che la decisione della maggioranza era stata quella di lasciare la libertà di coscienza a tutti i votanti, e non è la prima di loro a dichiarare ciò! Come mai proprio questa riunione non è stata condivisa in streaming con noi elettori? Quanto a De Gregorio e Scilipoti ricordo che sono entrambi indagati insieme a Berlusconi per voto di scambio, in quanto si ipotizza che abbiano preso fior di milioni per dare un voto che faceva cadere un governo, e non finalizzato ad eleggere una carica istituzionale. Mi pare che ci sia una bella differenza, e non ho dubbi sulla buona fede di chi ha votato Grasso, non certo per vil denaro!

luigi r. Commentatore certificato 18.03.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

censurando questo blog perdera' visitatori e quindi soldi, Beppe ti fai frustare spesso ultimamente sembri piu' masochista del solito

alessandro a. Commentatore certificato 18.03.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

mi sarebbe piaciuto che questi signori neodeputati e senatori che rivendicano la loro libertà di coscienza l'avessero fatto prima delle elezioni invece che adesso dopo aver poggiato il culo su una poltrona. il movimento esiste grazie a Beppe Grillo, e gli eletti anche. Se si firma un patto lo si rispetta. Per favore facciano il favore di andare a fare in culo questi liberi pensatori dell'ultim'ora

corsaro dei sette mari 18.03.13 20:37| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Credo che la gran parte delle persone che ha votato per il M5S abbia voglia di tornare ad un mondo in cui etica, moralità e rettitudine costituiscano i cardini del vivere comune. Votare Grasso, il cui profilo appare corrispondente ai principi del Movimento, non è stato un male. Si era pur detto che il movimento avrebbe votato i singoli provvedimenti qualora meritevoli di considerazione ed approvazione. Il voto al Presidente della Camera non significa fiducia incondizionata ad un partito nè ad un governo. E' solamente espressione di fiducia e apprezzamento per il singolo ed è sintomo di democrazia. Cerchiamo di non esasperare il clima, già teso, con dietrologie da film e tentiamo di cambiare il paese dando fiducia e responsabilità a coloro che sono stati eletti. In caso contrario si rischia di allontanarsi dalla gente al pari dei partiti comuni.

michele cesaratto 18.03.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO IN UN CUL DE SAC

leggete qui

http://www.keinpfusch.net/2013/03/m5s-trovato-il-punto-debole.html

alessandro b. Commentatore certificato 18.03.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con te Peppe. Un accordo, una volta accettato, va onorato in tutti i suoi punti in ogni occasione. Tra l'altro, Grasso rappresenta una casta -quella della magistratura- il cui comportamento e "trasparenza" (dalle stragi rimaste impunite, agli innocenti imprigionati per mero "interesse politico come nel caso di Enzo Tortora, ai processi mafiosi annullati per "decorrenza dei termini", al parere favorevole ad occultare gli "inciuci" del capo dello stato con la cupola mafiosa nel recente caso delle registrazioni tra il quirinale e Mancino (ex ministro della giustizia), l'opposizione e le "barricate" alzate dai magistrati per bloccare la legge sulla "responsabilità civile dei giudici", ecc., bastano da soli per far "riflettere" -chiunque abbia un minimo di "memoria storica"- che il voto dato a Grasso é stato, a tutti gli effetti, un voto dato al PD (menoelle) di Bersani le cui corresponsabilità nel "massacro fiscale degli italiani" é esattamente pari a quello del PDL di Berlusconi. Mi dispiace solo che tra gli eletti del MM5 ci siano degli "ingenui"(?) con poca memoria della storia recente che si fanno ancora abbindolare dalle "vecchie volpi spelacchiate" della politica di "mestiere" ancora in "auge" (si fa per dire) in Italia. A questo punto é proprio il caso di dire "Io (cittadini spremuti e presi per il c..lo), speriamo che me la cava".
Umberto Telarico - Liberto Pensatore e Cittadino dell'Universo

umberto telarico 18.03.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento

è stato un errore votare per Grasso! Nessun compromesso con la casta....MAI!!!!

Francesco Covelli 18.03.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

1) Cetto la qualunque:Tu mi voti, ti trovo un lavoro e ti sistemo. Tu non mi voti, 'n tu culu a te e tutta 'a famigghia!
2) "Libero pensatore M5S": voterò in base alle decisioni prese a maggioranza salvo quando non decido di fare come cazzo mi pare!
Visto che eticamente sia la prima che la seconda proposta lasciano alquanto a desiderare perchè dovrei scegliere quest'ultima?

gianmario volta, torino Commentatore certificato 18.03.13 20:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E' molto strano il comportamnto dei senatori che hanno votato Grasso. C'è da chiedersi: Si sono fatti corrompere accettando denaro (secondo usanza politiche sporche)? Se si, lo dicano, perché mancare a un principio di partito è grave. Forse non si rendono conto del danno che hanno causato all'opinione pubblica. Se adesso la stampa e gli altri partiti possono diffamare il M5S dicendo in giro che è spaccato, è colpa loro. Perciò, mostrino onestà almeno, dimettendosi. Invece, da questo fatto anomalo, il nostro M5S deve uscirne più forte, più compatto, convinto ancor di più che le ragioni da vendere ce le abbiamo e che non dobbiamo mollare la presa. Personalmente sono convinto che in fondo molti giovani (e anche i meno giovani)che si vogliono candidare, dovrebbero sottoporsi ad autocritica molto profonda. Sono sicuro che così facendo, ci penserebbero tre volte, prima di accettare incarichi di rilievo, specie se si tratta di dover affrontare la "gabbia dei leoni" con il solo frustino, da domatori inesperti e fragili. Personalmente non tollero la fragilità. Personalmente perseguo i miei obiettivi perché ci credo e, se ci credo, non c'è spazio alla corruttela galoppante, alle lusinghe di qualche bella femmina, ai discorsi di qualche sublime oratore affurbacchiato dal potere. Nel mio partito voglio GENTE CON LE PALLE. Voglio il combattente che non con le armi, ma con la parola della rettitudine morale, sa farmi vincere la mia battaglia, che è quella del radical cambiamento delle politiche malsane che sino a oggi hanno imperversato in tutta Italia, vessando la gente, distruggendo l'economia gettando sul lastrico intere famiglie. Se quelloo che dico non ha fondamento, bene! Trovatemi un politico (o dirigente) povero tra quelli che hanno scritto la storia d'Italia dell'ultimo trentennio e io mi rimangerò le affermazioni testè fatte. Vi basti questo, amici, per farvi capire con quale forza io mi sto proponendo, per far sì che il motto di grillo che è anche il mio, prevalga.

Gianni Nachira, Macomer Commentatore certificato 18.03.13 20:12| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In famiglia 3 su 4 hanno votato il M5S, perchè volevamo persone oneste , che aiutassero l'Italia a salvarsi. Ora non capisco i diktat di Grillo e sono arcicontenta che le persone che ho contribuito ad eleggere non abbiano permesso a Schifani di diventare presidente del Senato. Altro che escluderli, io voglio applaudirli. Per favore vi abbiamo eletto per unirvi con le altre forze di buona volontà e risolvere i problemi di questo bel paese!!

maria rita gabrielli 18.03.13 20:10| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non per il M5S, ma anch’io, come tanti, ho votato pensando a chi, una volta in Parlamento, potesse fare qualcosa per avvicinare questo paese alla mia Italia ideale, nella quale per Schifani e quelli come lui non c’è posto. Un grazie di cuore quindi a chi con il suo voto ha fugato questo incubo ed ha portato a casa, eleggendo persone rispettabilissime, un primo concreto risultato a beneficio di tutti i cittadini. Preferisce il M5S essere ricordato per episodi come questo oppure vuole farci e farsi del male? Agli eletti vorrei dire: la vostra coscienza, quella cui si è affidato chi ora viene detto “dissidente”, sia il faro che illumina la vostre scelte, non permettete a NESSUNO di appropriarsene. L’art. 67 della Costituzione non fu scritto a caso e, come vedete, è ancora attualissimo.

Marco Rigoni 18.03.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

domanda:gli eventuali dimissionari verrebbero sostituiti? grazie

maria m., Alba (cn) Commentatore certificato 18.03.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento

penso che i principi siano sacrosanti e devono orientare le scelte dei nostri parlamentari, ma occorre produrre anche dei risultati politici che siano tangibili. Puo darsi che i due presidenti siano foglie di fico ma puo anche essere che siano piccoli segnali di cambiamento che noi abbiamo il dovere di cogliere. Se cosi fosse l'errore e' stato quello di decidere di non votarli. Sono certo che la maggior parte dei nostri parlamentari li avrebbe votati ma non si possono produrre decisioni politiche con la spada di damocle che dice tutto e' inciucio, che immediatamente ti bolla come traditore. Votare un candidato per bene a rappresentare le istituzioni e' diverso che dare la fiducia a un governo. A questo proposito e' ora di gridare con forza,non solo sussurare, che la possibilita' di formare un governo e di guidarlo deve essere data anche al m5s, qui ed ora, possibilita' che sembra esclusa dal dibattito poliitico e che noi ci limitiamo appunto a sussurare.

Savino dagostino 18.03.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,non riesco a capire come tu vuoi fare politica,mi devi dire sinceramente se eri ho lo sei adesso fascista,non riesco ha capire perchè vuoi mandare l'italia in merda,io ho 3 figli ed ho bisogno di lavoro,perciò vedi se vi mettete d'accordo con il pd a fate un governo,a noi gente comune interessa lavorare per vivere,tu non hai probemi a fare la spesa per mangiare e pagare affitto di casa,io ho 65 anni e non sono ancora in pensione,vedi tu.ciao antonio pisani

antonio pisani 18.03.13 19:48| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se in assenza dei voti dei Senatori M5S, fosse stato eletto Schifani, cosa avrebbero detti tutti questi duri e puri? Un pò di ragionevolezza non guasta mai.
Votare Grasso non corrisponde obbligatoriamente votare PD (non sia mai........)

Marcello Fabrizi (makhunter), Boville Ernica Commentatore certificato 18.03.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

I primi 4 commenti più votati (erano oltre le 400 preferenze 2 ore fa) sono stati cancellati. C'era anche quello di Emanuele de Blasi in contrasto con il dictat del capo.

Giuditta Arcangeli Commentatore certificato 18.03.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Senti Beppe,ti ho votato e non mi sento affatto tradito, anzi... In 65 anni ne ho viste tante. Secondo me chi scrive indignato in certi casi esprime solo ostilità repressa e coglie l'occasione per screditare il movimento e diffondere sfiducia. Era molto importante che Schifani non fosse eletto. Tra l'altro Berluscone avrebbe avuto altri spunti e altro vigore per ingannare ancora. L'orientamento sarà di votare o meno le varie proposte in parlamento? Questa volta sarebbe stato meglio correre il rischio di far vincere Schifano? Credo che quando è opportuno, si deve avere il coraggio di uscire da schemi predefiniti. Da un pò di giorni si respira aria nuova, ben più pulita e c'è grande speranza. Di ciò ringrazio te, il movimento 5 stelle e Francesco il Papa dei poveri. Boldrini e Grasso sono persone rispettabili, oneste, con valori importanti. Dal tutto ne deriva conforto per la gente di animo sano dopo la lunga notte non ancora finita che abbiamo vissuto prevalentemente a causa "dei signori del dolore e del bastardo che sta sempre al sole" per dirla con la canzone di Roberto Vecchioni nella quale troviamo anche le parole seguenti: "Questa maledetta notte dovrà pur finire..." Allora stiamo calmi e uniti per sconfiggere il maligno e i suoi seguaci...Ti prego di riflettere Beppe. A volte sei eccessivo ma da genovese come te so distinguere l'autenticità e l'onestà dei tuoi ideali privi di ipocrisia. Ciao Beppe Grillo.

Mauro Fossati nato a Genova residente a Como

Mauro Fossati, nato a Genova residente a Como Commentatore certificato 18.03.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sei troppo intelligente per non sapere che quei pochi cittadini senatori che hanno votato PD sono in realtà il cavallo di Troia di Bersani CACCIALI AL PIÙ PRESTO SE NON SE NE VANNO DA SOLI!!

Francesco Carlei (franklin), L'Aquila Commentatore certificato 18.03.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

È la prima volta che sono d'accordo con Massimo Cacciari che è sicuro che in qualche modo si formerà il nuovo governo con questa "nobile" motivazione: nessuno degli eletti vuole lasciare lo scranno pubblico recentemente conquistato ed il relativo lauto stipendio. Ritengo che questa nobile motivazione abbia pervaso in particolare la maggioranza degli eletti del M5S ed in particolare quelli senza arte né parte. Questo è il rinnovamento da tutti promesso.

Antonio Scalera 18.03.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

continua l'ottusità degli schieramenti: destra e sinistra.A chi non riesce proprio a scrollarsi di dosso la casacca ricordo che Pietro Grasso fu nominato capo della direzione antimafia durante il governo Berlusconi l'11-10-2005 con aspre polemiche da parte della sinistra parlamentare che avrebbe preferito Gian Carlo Caselli.Grasso proponeva, intervista su "La Zanzara", un diploma per meriti antimafia a Berlusconi che,dopo la nomina dello stesso alla presidenza del Senato, si complimentava. Caselli,di certo non amico di Silvio,si meravigliava per la nomina di Grasso troppo vicino a Berlusconi. ..... Ragazzi quà è un minestrone.... chi ha votato m5s lo dovrebbe aver fatto dopo aver letto il programma che è molto chiaro.Il popolo 5stelle proviene da destra e sinistra(c'erano solo loro).Siamo i delusi dai vecchi politicanti.Loro hanno capito questo e cercano di spaccarci.Per favore giochiamo con strategia di squadra e i nostalgici che tornino ai loro ovili: meglio pochi ma uniti!

pierluigi c. Commentatore certificato 18.03.13 19:26| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro grillo,
purtroppo il movimento è già fuori gioco. Gli infami che si nascondono dietro alla "crisi mistica", sono riusciti ad infiltrarsi nel movimento accordandosi preventivamente con il partito padrone. Oltretutto, costoro non sono soltanto dei burattini in mano al nemico, ma sono anche delle mezze calzette che il nemico stesso non li avrebbe .acat. neppure di striscio. Quindi il movimento ha assolto per loro alla duplice funzione: quella di assicurargli un posto da traditore professionista e un posto al sole pagato da tutti noi. Vedrai che tu subirai provocazioni a raffica da questi vigliacchi perché quello che vogliono loro, è proprio il provvedimento di espulsione, in modo da poter confluire nel gruppo misto. Anche questa iniziativa assolve a due interessi alieni al movimento: il primo è quello di indebolire il movimento e il secondo è quello di non doversi ridurre il reddito come il regolamento 5 Stelle prevede.
La vedo male…
Caro grillo hai proprio ragione, non è per niente giusto che un deputato o un senatore, eletto in una determinata organizzazione politica, possa decidere di dimettersi e confluire dove gli pare. In questo modo si assicura il rispetto degli interessi personali del politico e non dell'elettore. Inoltre, questi sportivi obiettori di coscienza, cosa vorrebbero sostenere? Di avere il diritto di occupare quel seggio per merito loro? La gente ha votato Grillo non i traditori (che neppure sa chi sono).
Guarda che risposta arrogante ti ha dato quel Vacciano: anche grillo vale 1! Questo è il colmo. Da quando le scelte del capo pesano quanto quelle dell'apprendista?
Quel tizio ha perso una buona occasione per tacere, o forse è la seconda provocazione, ...proprio per accelerare il provvedimento di espulsione.
Devi rivedere qualcosa nel metodo di selezione dei canditati, Il metodo attuale è troppo vulnerabile, ti rovineranno la reputazione.
Buona fortuna Beppe.

Cesare Gadola Milano 18.03.13 19:25| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

... Cancellate, cancellate pure i post scomodi.
Qualcosa, comunque, resterà.

Resterà dentro di voi il tarlo del dubbio.

Vasco Piacentini 18.03.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma se il voto di ogni senatore deve essere uguale a quello degli altri "adepti", per quale motivo andare a votare tutti quanti ?
Sarebbe sufficiente mandare solo uno al voto con una delega scritta da "mamma" e "papà" e costringere il senato a far valere il suo voto per tutti gli altri del gruppo.

Ma avete mai sentito parlare di democrazia ?

Uno vale uno e' stato da voi detto piu' volte ... in questi casi "uno" non vale piu' niente ?

"Uno" non puo' cambiare idea ?

"Uno" vale "Uno" ma anche Grillo vale Uno anzi vale meno di uno visto che non e' neanche stato votato da nessuno e che quindi non rappresenta nessuno.

Vi stimo quasi tutti, ma iniziate a pensare con la vostra testa e non con la testa della vostra guida spirituale, siamo in una democrazia non in una setta.

Cordialmente

Alfredo Martino, Napoli Commentatore certificato 18.03.13 19:16| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Vacciano
Mario Michele Giarrusso
Marino Mastrangeli
Francesco Campanella
Elena Fattori
Fabrizio Bocchino
Bartolomeo Pepe

7 genialoidi che a mio vedere non sono all'altezza del compito da me datogli .........io ho votato il movimento, il cambiamento e non le loro coscenze "Grasso o Schifani " sono il vecchio, dovevano solo votare il candidato alla presidenza M5s Luis Alberto Orellana , mi dispiace sono deluso manipolo di mentecatti

claudio sivori, Bedonia Commentatore certificato 18.03.13 19:12| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da elettore non attivista del M5S, posso dire di aver trovato accettabili le spiegazioni date dai senatori che hanno votato Grasso.
Giusto o sbagliato non m'importa più. Sono contento che si siano fatti avanti ,pur sapendo di correre il rischio di essere espulsi , ciò non è cosa da poco e almeno per quanto mi riguarda meritano ancora fiducia.
Forza ragazzi , ora uniti e compatti per il bene di tutti!

Horacio Fabian Greco, Bettona Commentatore certificato 18.03.13 19:11| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Complimenti ai novelli senatori!! In una botta sola (e la prima per giunta) due ingenuità:
1- si sono fatti ingannare dai volponi del PD
2- hanno tradito il mandato dei propri elettori.
Sto parlando ovviamente di quelli che avrebbero votato Grasso. Sino ad ora abbiamo un reo confesso.
Leggendo i resoconti del Senato sulle votazioni però mi viene in mente che potrebbe essere in corso una mistificazione della realtà tendente a spaccare il movimento e a dimostrare l'inaffidabilità degli eletti agli elettori.
54 sono i seggi M5S, prima votazione 52 voti a Orellana,terza votazione 52 voti a Orellana, quarta e ultima votazione 52 schede bianche. Il discorso sembrerebbe coerente a parte due traditori.
Assumendo, siatene certi, che la lista Monti ha votato Grasso contrariamente a quanto sostenuto,i conti tornano: nella quarta votazione 117 voti a Schifani (99 PDL, 17 lega nord, 1 a caso tra grande sud o mov. associativo) 137 voti a Grasso
(109 PD, 7 SEL, 19 Lista Monti, 2 a scelta tra le rimanenti liste SVP) 52 schede bianche, numero che torna in tutte le votazioni.
Non so se possa essere andata così. Una cosa è certa: chi ha tradito il mandato degli elettori deve dimettersi subito. Altrimenti il M5S è finito.

franco russo 18.03.13 19:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE PREGO. Si trattava di un ballottaggio, tra 2 nomi e uno comunque veniva eletto. Ora...se avessero dovuto votare solo i M5S, avrebbero scelto Grasso. E allora bisognava votare compatti per Grasso, perché c'era pur sempre il rischio che eleggessero Schifani... al che .... come si sarebbero giustificato i 5 stelle, perché diciamolo.. non è la stessa cosa; vallo poi a spiegare a chi vuole subito un cambiamento ..e soprattutto quanto amaro in bocca. Evidentemente manca un leader sul posto che faccia ragionare freddamente i nostri cittadini a 5S. Ciao da Ennio

Ennio Destrini 18.03.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Uno vale uno! Non era questo uno dei motti del movimento? Allora non c'era niente da discutere, se uno che vale uno vota a suo modo. Qualcuno altrimenti spieghi come il motto uno vale uno possa NON essere in contraddizione con i voti a maggioranza. Mandiamo in parlamento solo i capi gruppo? Mi sembra che questa idea fosse balzata in testa già al Berlusca. Ho votato il movimento, ma credo che se alla prova dei fatti si continua così al prossimo giro io e forse molti come me non andranno a votare. State distruggendo un sogno. Cambiate rotta.

Edoardo Acitorio (edoardoacitorio), Zola Predosa Commentatore certificato 18.03.13 19:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTINUAZION E LETTERA APERTA AI NOSTRI RAPPRESENTANTI " L'AGNELLO HA SCELTO IL LUPO DALL'ASPETTO PIU' DOCILE "

Ma pensate che dei voti pervenuti al M5stelle non ce ne sia una buona parte arrivata da ex elettori di destra e di centro ? Se continuate con i proclami contro la destra o del tipo " puttosto che votare la destra voto la sinistra ", la gente si convincerà che aveva ragione Berlusconi quando diceva che il M5stelle è formato di persone provenienti dalla sinistra estrema o dai centri sociali e cosa pensate che voteranno la prossima volta? Ma anche gli ex elettori del PD ritorneranno a votare il PD, che tanto non cambia nulla.
Per quanto mi riguarda, erano già due volte che non andavo a votare, sono andato solo perchè c'eravate voi, se mi togliete questa illusione che mi avete creato la prossima volta non ci vado più o se proprio ci andrò lo farò solo per votare contro il partito con il quale vi siete schierati, non mi interessa se sarà di sinistra o di destra.
Pensi di aver detto abbastanza, votate tutti uniti o astenetevi tutti uniti, altrimenti fate il gioco degli altri. Un grosso " in bocca al lupo" ( si fa per dire ) da un vostro elettore che continua a credere in voi.

Carlo G. Padova 18.03.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

"Credo non bisogna soffermarsi e gridare allo scandalo sulle cariche del
senato e camera , ma essere coerenti sul programma e sui problemi
quotidiani dei cittadini fatto qualunque tipo di governo occorre promuovere
le iniziative che servono per risolvere il problema del lavoro delle tasse
e dei sprechi e privilegi del sistema denunciando ciò che non va bene e chi
vuole fare come sempre gli interessi di pochi.
Quì penso che gli elettori del M5S non accetterebbero traditori e sarebbe
veramente la fine del movimento,e poi quello che vuole la destra e sinistra e
chi lo sà che già all'interno del movimento non ci siano infiltrati?
"

sandro marcarino 18.03.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento

perchè è sparito il mio commento di oggi delle 15.36? Non ho fatto nulla di contrario alle regole. Non funziona bene il blog o sono stata eliminata volontariamente? Se si vorrei sapere il perchè. Grazie

daniela trucchi, roma Commentatore certificato 18.03.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiegate 3 cose visto che ci e' voluto 10 anni per costurire un sogno e 48 ore per renderlo meno credibile se non peggio morto?Allora esigo come elettore del movimento,tali spiegazioni da chi ne sa piu' di me? Perche'quando il movimento parla citando nei punti che ho sottoscritto votandolo,come baluardo la trasparenza il pre voto e' stato interrotto?Perche' se la maggioranza l'aveva il CS,il voto m5s era ininfluente non tutti hanno seguito le direttive?Chi mi assicura che la maggioranza aveva deciso di votare che gli pare secondo coscienza votando anche per grassoPoi sto grasso vuole il senato lasci la pensione di magistrato no?Che facciamo in campagna predichiamo bene e li' razzioliamo male!Io non la prendo con beppe ma cari date un segnale forte e subito e sopratutto date spiegazioni,Signor Crimi si svegli e renda cristallina la cosa.Se hanno agito su precise direttive ahime' allora come non detto.Se invece qualcuno ha sbagliato ne paghi le dovute conseguenze.Ma tanto so come andra' che io mi sbagli secondo em appoggierranno quelcuno dei senatori anche il governo con il pd.Spero ceh mi sbagli!DOMENICO PESCI ELETTORE DEL MOVIMENTO 5 STELLE!

domenico pesci, marta Commentatore certificato 18.03.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Basta polemiche!!!!....la campagna del fango è in onda dappertutto!!!!....Cacciari, Gramellini, ecc.ecc... Tutta la loro CREMA!!!!......serrare le fila.....e chiappe strette!!!

Lucio V., Padova Commentatore certificato 18.03.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'AGNELLO HA SCELTO IL LUPO DALL'ASPETTO PIU' DOCILE. LETTERA APERTA. Sì, l'agnello ha pensato che forse il lupo dall'aspetto più docile non lo sbranerà.
Ma ragazzi, svegliatevi! Si può votare secondo coscienza in un parlamento democratico dove tutti votano secondo coscienza, se non l'avete capito il nostro Parlamento non ha nulla di democratico e nessuno vota secondo coscienza, ma tutti votano secondo le direttive del partito o secondo gli interessi personali, che in genere corrispondono con gli interessi del partito al quale appartengono, gli unici che si concedono il privilegio di votare secondo la propria coscienza sono i grulli del movimento 5 stelle. Ma non l'avete capito che state facendo il loro gioco? Il pdmenoelle si sta sfregando le mani, ma la stessa cosa sta facendo il Pdl, perchè entrambi sono riusciti a farvi fessi. Non avete ancora capito che sono daccordo per fottervi ? ma non solo Pdl e Pdmenoelle, se serve si alleano tra di loro ed anche con Monti e tutti gli altri per farvi fuori, perchè date fastidio, perchè siete pericolosi, perchè potete rappresentare un cambiamento di questo schifo di oligarchia che hanno creato e che vogliono perpetuare all'infinito.E voi cadete nella prima trappola che vi tendono. Qui la scelta non è tra Grasso e Schifani, ma tra il Movimento 5 stelle e gli altri, se il M5stelle si adegua al comportamento degli altri, non ha futuro, nè ora in Parlamento e Governo, nè alle prossime elezioni; la gente dirà " sono come tutti gli altri, e in più ingenui, quindi propabilmente anche incapaci, hanno fatto grandi proclami e quando si è trattato di passare dalle parole ai fatti si sono sciolti come neve al sole ". Solo se si viaggia compatti si ha QUALCHE e sottolineo qualche speranza di ottenere qualcosa, altrimenti lasciate perdere tutto, si va avanti come prima, meglio che gli elettori non si creino illusioni o aspettative, perchè le aspettative tradite creano frustrazione e non ne abbiamo bisogno.
-Continuo su altro post....

Carlo G. Padova 18.03.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento

IL PD HA MESSO IN SENATO UNA MASSA DI PECORONI,FANTASMI SENZA LIBERTA' DI ESPRESSIONE,
GLI ELETTORI, SENATORI E PARLAMENTARI PD ANCORA NON SANNO CHI DOVRANNO VOTARE E NON LO SAPRANNO FINO A CHE I CAPOCCIA NON DECIDERANNO,NON UNO USCIRA' DALLE RIGHE ,TUTTI COMPATTI COME SOLDATINI...ALTRO CHE I GRILLINI!

ENRICO ., CALCIO Commentatore certificato 18.03.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco come mai quando dò la votazione spingo come "fantastico" e mi esce fuori anche 5 stelle rosse invece che verdi, oppure tre stelle rosse, eppure sto molto attenta a spingere bene con molta attenzione sull'ultima stellina!
per quello che riguarda i post che leggo, purtroppo si sente una tifoseria da stadio di persone che sono abituate a dipendere piuttosto che a ragionare con la propria testa, credo che siano giovani perchè i giovani sono così trascinati dagli estremismi e gridano "ammazzalo ammazzalo!" non certo persone mature che sanno pensare con la propria testa.
non è così che mi configuro un movimento!
poi una cosa che ho visto è che non si considera un pericolo Berlusconi e il suo governo che ha fatto i peggiori scempi nella storia d'Italia dell'ultimo ventennio, ma scempi veri, leggi ad personam, burattinate per coprire i problemi drammatici del paese, invece non so come mai m5s se la prende con Bersani e il PD, che è molto vicino alle idee del m5s, che se non ci fosse il m5s sarebbe l'unica speranza di uscire fuori dal tunnel in cui ci ha buttato Berlusconi e il suo malgoverno, invece l'assurdo che sembra che il nemico è il PD, forse perchè si assomigliano troppo ed è l'unico che può togliere voti al m5s?
ma perchè non cercare invece una collaborazione? questo non capisco, a meno che non si voglia fare un regime totalitario senza partiti ma allora è rifare il fascismo o il comunismo o il nazismo, spero proprio che mi sono sbagliata! non credo che quando Grillo dice di togliere tutti i partiti voglia significare restaurare un regime dittatoriale! o almeno lo spero!

Rosanna Z., Roma Commentatore certificato 18.03.13 18:42| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho dimenticato di scriverlo nel precedente!
Quando sarà pronta la piattaforma per votare gli argomenti online, PREGASI AMMETTERE SOLO GLI ISCRITTI ANTECEDENTI AL 24 febbraio 2013!

roberto b., rho Commentatore certificato 18.03.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DISSIDENZA PARLAMENTARE


Se dei Senatori del PD avessero votato controcorrente cosa sarebbe successo loro?nessuno finora se l'è chiesto?
Comunque dubito che alcuni di essi abbiano crisi di coscienza, perchè subliminati dal pensiero unico ed ubriachi di fanatismo ideologico sono telecomandati dai loro capibastoni,la controprova è quando se ne ascolta uno è come averli ascoltati tutti,allineati e coperti,ma a chi volete dare lezione di democrazia?
Tutti gli infiltrati-troll che strisciando si intromettono nel dibattito del tuo blog raccomandiamo di rivolgere i loro giudizi obiettivi e buonisti all'interno del proprio partito gerontocratico idrovora di risorse pubbliche,guardano il classico fuscello nel nostro occhio omettendo di guardare il trave che hanno nel loro occhio.
Beppe non ti eri accorto che anche noi avevamo un'on.Bocchino,forse il nome è tutto un programma.
L'On.Vacciano forse ha militato nel PD?potrebbe sempre tornarci,vi troverebbe sicuramente più democrazia,libertà e buoni sentimenti noi non lo tratterremo.

CICERUACCHIO 18.03.13 18:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sembra che per gli eletti il dilemma sia: decidere autonomamente il da farsi o aderire senza eccezioni alla linea suggerita da Beppe.
Perché il cittadino eletto non chiede un parere agli elettori della sua circoscrizione?
Questa è l'unica autorità che il parlamentare dovrebbe riconoscere.
Linee guida, pareri e quesiti, votabili online, SUBITO; solo così potremo fare la differenza.

Mirko A. Commentatore certificato 18.03.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr.sig.Gianluca,
Visti i fatti le circostanze e le motivazioni addotte ,credo che i senatori che hanno votato Grasso NON DEBBANO ESSERE ESPULSI, ma ammoniti al rispetto delle decisioni prese dal Gruppo Parlamentare a Maggioranza (se prese).
Stessa ammonizione va data al Capogruppo M5***** al Senato, cittadino CRIMI per non essere stato in grado di portare in aula una posizione omogenea del Gruppo (se decisa a maggioranza ).Io non ho ancora capito bene (non ho potuto leggere tutto su questo blog oggi) se aveva dichiarato che il gruppo avrebbe votato scheda bianca o Grasso.
Basta così ,andiamo avanti!
Ora il M5***** proponga GINO STRADA come Presidente della Repubblica!

roberto b., rho Commentatore certificato 18.03.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Bersani &C. stanno giocando la loro partita e questa mano l'hanno vinta. Avranno altri assi nelle maniche da giocare al momento giusto per beffare il M5S? Credo proprio di si. Gli eletti M5S devono crescere in fretta e sopratutto decidere cosa vogliono fare da grandi. Se si sentono parte di un grande insieme devono camminare all'unisono almeno fino a quando non finisce il tempo dei tranelli e la nebbia si schiarisce. Se si sentono rappresentanti di se stessi e della loro storia e votano secondo la loro coscienza è comprensibile e non sono loro a sbagliare. Sono io che ho sbagliato a votare il M5S perchè credevo che avrei eletto persone che avevano piena fiducia in Grillo ? Forse...
La Boldrini ha spiccate e predominanti vocazioni si global e lo ha chiaramente dichiarato nel suo primo discorso dove ha auspicato ponti che colleghino mondi e religioni diverse.... E' ciò di cui abbiamo necessità?
Grasso nella sua prima intervista dopo l'elezione ha dichiarato intenti rivolti alla riforma della giustizia e via dicendo...E' ciò di cui abbiamo necessità? Personaggi settoriali che hanno vissuto quarant'anni in una sola parte del mondo. Diventeranno più o meno degli amministrativi e suddivisori di tempi e compiti ma dai loro discorsi forse non hanno ben capito. Se avranno modo e tempo lo capiranno.
Proposta per Grillo:formare una grande squadra di rappresentanza di VERI elettori di M5S ( almeno centomila elettori)e consultarli per eventuali situazioni dove occorre dare risposte e orientamento . Un ultima proposta: dare la possibilità agli eletti M5S che non hanno la forza e l'abilità di fare squadra di ritirarsi e dimettersi senza discriminarli per questo( sono solo agnelli fra i lupi!) . E per ultimo un incitamento a tutti gli eletti: forza, fatevi valere e rappresentate con orgoglio e onore chi vi ha mandati sugli scranni. E ricordate...ora non appartenete solo a voi stessi.

Gina D., gina.dal@libero.it Commentatore certificato 18.03.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono sincero, le cose che non mi sono piaciute in questa situazione al Senato sono tante:
1. La richiesta dei "siciliani" di poter votare Grasso giustificandola con il malessere " morale" di doversi presentare ai loro concittadini non avendo osteggiato Schifani. Ma cosa dicono ?? Grasso non è mica un novello Falcone o un Borsellino !! I loro bravi concittadini alle politiche hanno votato convintamente Berlusconi...altrochè.Invece credo in un accomodamento alla "siciliana" con Crocetta a danno della compattezza del Movimento ed in spregio alle norme da loro sottoscritte. Per non dire della concessione di Crimi al "voto di coscienza"...mica discutevano di aborto !!!
2. La seduta a "porte chiuse " e telecamere spente dà la certezza che il gruppo voleva, scusate il termine, "farla fuori dal vaso". Potevano usare i cellulari o i tablets che hanno tutti e poi trasmetterla su FB e così ognuno si sarebbe preso la responsabilità che gli competeva davanti a tutti.
3. La prima relazione fatta da Crimi che cercava, anzichè denunciare i " dissidenti", di presentarci l`accaduto come una dimostrazione di grande democrazia e d`indipendenza (dal mandato datogli dagli elettori però !!!
4. Infine il comunicato di Crimi, dopo una tempesta di critiche da parte del Movimento (io per primo...), nel quale ammetteva candidamente che erano stati turluplinati dai "volponi" del PD.
È evidente che il gruppo del senato e, sopratutto, i siciliani, rappresentano una "mina vagante" micidiale che deve essere immediatamente disinnescata facendoli dimettere e sostituendoli con gente più affidabile. E lo stesso vale per Crimi.
Se questo fosse successo nel voto di fiducia avrebbe causato ulteriori sofferenze per un altra legislatura a tutti quelli che hanno votato "disperatamente" il M5S ed avrebbe stroncato definitivamente tutto il Movimento.
Come dice Beppe, questa È una guerra e non si possono fare sconti a NESSUNO...men che meno ai nostri.

paolo c., milano Commentatore certificato 18.03.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono entusiasta del Movimento 5 stelle a cui ho dato la mia adesione nelle ultime politiche,ancor di più sono entusiasta del nuovo papa Francesco.qual'è il nesso? Io credo che un pò di"cristianesimo" a sfondo sociale non farebbe male.è difficile ma non utopico come è difficile "riformare l'uomo" ma non impossibile.Si parla tanto di cambiamento ed i primi risultati sono già evidenti,fuori i vari Berlusconi-Casini-Monti, protagonisti del "chiacchierare arte leggera", ora abbiamo necessità che la macchina statale si rimetta in moto,dato la difficoltà del momento,"controllando a distanza"che gli altri non facciano male, e provare, e dimostrare allo stesso tempo il nostro senso di responsabilità.

MICHELE TERRACCIANO 18.03.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

beh, ero molto arrabbiato con chi censura gli interventi nel blog. Me ne hanno cancellato cinque e poi non mi hanno piu' permesso di postare!
Poi ho letto i piu' votati e mi sono detto: al diavolo i miei post! Mi sento benissimo rappresentato dalla stragrande maggioranza di chi ha espresso dissenso ed e' stato acclamato da una marea di lettori!
Benissimo!
Potranno cancellare i post, ma le opinioni restano, incontenibili e incontestabili.
Grandi tutti!
Grazie

Roberto I. Commentatore certificato 18.03.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe o.
per me i ragazzi hanno fatto bene, se schifani avrebbe
preso la maggioranza mi sarei sentito deluso

giuseppe orilia 18.03.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Campanella ha detto: "Sì, ho votato Grasso. E con me altri. Perché la distanza con il personaggio Schifani era ed è enorme. Ma sia chiaro: non abbiamo

firmato alcuna apertura di credito al Pd"
Mi sembra evidente che non ha capito nulla del movimento in cui si è candidato. MA PROPRIO NULLA. LA DISTANZA CON IL PERSONAGGIO SCHIFANI E'

PIU' IMPORTANTE DELLA VICINANZA CON MILIONI DI ITALIANI CHE TI HANNO VOTATO? NO E' PIU' IMPORTANTE LA VICINANZA, ANZI

L'OBBEDIENZA A MILIONI DI ITALIANI CHE SI FIDAVANO DI TE. HAI TRADITO QUESTA FIDUCIA E QUINDI DEVI ANDARE FUORI SUBITO!
Mario Michele Giarrusso ha dichiarato: "Sabato Schifani nella prima votazione aveva avuto 117 voti e Grasso 120. Alla successiva votazione sarebbero quindi bastati 4

senatori di Monti (che ne ha 19) per far salire Schifani. Collaborare a questa infamia, pur avendo la possibilità di impedirla (con 54 senatori), sarebbe stata una cosa

insopportabile per la mia coscienza. Sarebbe stato come tradire tutta la mia vita, tutte le mie scelte, tutto quello che ho sempre ammirato e tutto quello in cui ho sempre

creduto. Votare scheda bianca era per me assolutamente impossibile"
AVETE LETTO? HA SCRITTO IMPOSSIBILE... IMPOSSIBILE? MA IO TI HO VOTATO PERCHE' TU NON REGALASSI MAI VOTI A PERSONE

APPARTENENTI A QUEGLI SCHIERAMENTI POLITICI CHE HANNO ROVINATO L'ITALIA E TU HAI IL CORAGGIO DI RAGIONARE AL POSTO MIO

E DI MILIONI CHE TI HANNO VOTATO? DEVI SOLO UBBIDIRE AL MANDATO ELETTORALE, SE NON CI RIESCI DEVI ANDARE SUBITO FUORI!
più tempo passa prima delle dimissioni di questi Senatori ex M5S e peggio è per il Movimento 5 Stelle.
Ogni ora che passa migliaia di consensi elettorali vengono persi, le loro dimissioni sono urgenti per la sopravvivenza del M5S.
FATE PRESTO, puzzano di inciucio. Se volevano sostenere Senatori di uno di quegli schieramenti politici che hanno portato
l'Italia sull'orlo del baratro, dovevano candidarsi in quei partiti, ormai è troppo tardi per loro.DEVONODIMETTERSISUBITO

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 18.03.13 18:15| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma alla fine cosa si vuole? Si vuole un mafioso come Schifani a capo del Senato? Volete questo? Ditelo chiaramente....SI o NO? Una risposta chiara netta, niente politichese per favore.

Ugo Z., Novara Commentatore certificato 18.03.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che i senatori del M5s abbiano il coraggio di essere autonomi da Grillo e che mettano davanti a tutto il bene de paese. E, a proposito di tresparenza, anche la riunione che hanno avuto prima del voto al senato avrebbe dovuto svolgersi a porte aperte.

Maddalena Lo Sardo 18.03.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che guardando le medie degli interventi ad altri argomenti trattati nel blog, in questa discussione, si siano infiltrati un gran numero di PDmenoELLEini nella confusa e triste speranza di aizzare i votanti contro il BUON BEPPE.....
Rassegatevi.....certe stupidaggini potete scriverle solo voi che continuate a votare da anni per un partito che vi da la paghetta.
I post che contengono frasi tipo "NON VOTERO' PIU' IL 5 STELLE" ecc. ecc. possono essere scritti SOLO da VOI.....

E rassegnatevi, la FIDUCIA dovete andare a cercarvela altrove.....

Alessandro Galluppi, piacenza Commentatore certificato 18.03.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi rivolgo a tutti coloro che scrivono qui e non appartengono al M5S, hanno votato per cambiare o per protesta, O SONO SEMPLICEMENTE INFILTRATI:
Io penso che non si possa aprire un dibattito innescando una minaccia velata dicendo la prossima volta non vi voto più, se il pensiero di aver perso un voto è elaboratamente concreto, uno ne prende atto e successivamente si comporta di conseguenza, votando con obbiettività un'altra forza politica in cui può trovare ceppi di pensiero comune, e se il voto dato ora al M5S, lo riteniate sprecato, tutto ciò a maggior ragione. Per cui i vari infiltrati, giustizialisti, complottisti, scovatori di dittature e repressioni, cantori della libertà che tra l’altro fin ora noi tutti in Italia ne abbiamo vissuto solo la parvenza, perciò, tutte queste persone, troverebbero più giusto impegnare il loro tempo, invece di denigrare e sfasciare ad essere propositivi e costruttivi o cercarsi altri svaghi ricreativi. La Legislatura è iniziata appena da una settimana, ed il coro delle persone citate prima, ad unisono con stampa nazionale e TV, liberano nell’aria un turbinio di voci un eterno gracchiare, mettendo sotto i riflettori, con vigile sguardo accusatorio, i ragazzi eletti, pronti a coglierne il minimo dubbio o esitazione o starnuto che fano. Grlillo fascista, il movimento aria fritta, non sanno fare niente, e sono di qui e solo di la, ma no, ma si ,.………….BASTA, LASCIATELI LAVORARE, LASCIATECI STARE IN PACE, SE VOLETE UN CONFRONTO FATELO NELLE DOVUTE MANIERE, PROPOSITIVAMENTE, CON LE IDEE, E NON CON DELETERIE ACCUSE E SFORBICIATE A GRILLO ED AL M5S O AL VOTO CHE RITENETE PERSO ( per inciso vi chiedo: ma il voto che avete dato negli anni fin oggi, quello come lo ritenevate? Considerato in che stato di sfascio ci troviamo adesso!

stefano N. Commentatore certificato 18.03.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In merito a coloro che hanno tradito il voto del movimento posso dire che si stiano aggrappando alla democrazia per giustificare il voltagabbana verso chi gli ha eletti.
Sinceramente mi sento tradita da chi, alla prima opportunità, fa’ diversamente da ciò che è stato deciso ed annunciato. Perché costoro non hanno detto prima e chiaramente come la pensavano?
Abbiamo sempre sostenuto che quella classe politica fa parte di un sistema che ha pensato soprattutto ai propri interessi più che a quelli degli italiani. Adesso parlano di rinnovamento per paura di perdere la comoda poltrona. Francamente credo al cambiamento ma quando nasce spontaneo e non forzato o dettato dalla paura, come succede ai "partitoni" pd-pdl.
È sacrosanto cambiare idea ma il come e il quando hanno un loro peso. Una tale velocità appare un tantino superficiale, come se avessero già dimenticato di essere lì per noi, per portare al parlamento le ns. volontà; se nel movimento ci si mettesse a cambiare democraticamente idea
su ogni principio già discusso e digerito, senza per altro darne trasparenza agli altri, si finirebbe con il non concludere mai nulla.
Forse piace essere il solo gallo del pollaio e aimè si è dimenticato quale sia il valore e la
forza di un gruppo, di un insieme o, in questo caso, di un movimento.
Se non fosse stato per la forza del movimento, coloro che hanno fatto il voltagabbana, non sarebbero li. Uno vale uno certo, ma quell’uno è li per rappresentare gli impegni presi con i cittadini. Se si cambia idea sui punti avallati, ci si può dimettere e tornare ad essere un uno e forse un nessuno, e non abusare della popolarità del movimento5 stelle. Comunque, si impara dagli errori, e se ci saranno altre elezioni, pretendo che ogni candidato di pronunci la propria posizione su questioni tipo questa. Cosi avremo la facoltà di votare i candidati di cui ci sentiamo realmente rappresentati.

Stella M. Commentatore certificato 18.03.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sarei tanto sicuro che gli elettori fossero a conoscenza del "codice di comportamento". Quindi chi ha votato in coscienza, non ha mentito agli elettori, ma ha semplicemente violato un codice per seguire la propria coscienza. Mi pare che ciò accada in molti casi nella vita, dove la propria coscienza ci spinge a non seguire i codici (anche il codice della strada si può violare per diversi motivi). Quindi non esageriamo: dire "ha mentito agli elettori" è esagerare.

carlo penco 18.03.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

la mancata trasparenza, a mio avviso, è stata determinata dalla "paura" di estrinsecare la volontà di non fare una applicazione pedissequa della regola: cambiare, rinnovare i nostri rappresentanti a favore di chi sostiene le idee e programmi del m5s! E' vero che le regole sono sacrosante, ma non demonizziamo chi, del movimento 5 stelle, ne abbia fatto un'applicazione adeguata al caso concreto. Se un'applicazione più flessibile della regola ha favorito la designazione di Grasso quale Presidente del Senato...che ben venga!

MARINELLA MAGNOTTA Commentatore certificato 18.03.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Non debbono trarre nessuna coseguenza,si sono adeguati al sistema di voto.Mi chiedo,potevano cambiarlo?Non credo
E allora,cercate di far cambiare il sistema,l'interessante è il fatto che dopo lo abbiano reso palese
Ricordatevi che non esistono solo le regole,ma anche il sentire di chi vi ha votato convintamente

enzo s., messina Commentatore certificato 18.03.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare che nella gerarchia delle fonti la Costituzione e' di certo superiore al regolamento m5s per cui i singoli parlamentari possono prendere decisioni senza vincolo di mandato. E per fortuna ! altrimenti sarebbero in mano ai poteri economici e alle multinazionali disposte a sostenere candidature in cambio del vincolo di mandato. Altra cosa e' la responsabilita' politica delle loro scelte che eventualmente pagheranno alle prossime elezioni col voto popolare, non riesco a vedere altre loto responsabilita'. Pendo che in questo momento ci sia bisogno di scelte giuste e non di scelte conformi a regolamento.

Graziella Secreti 18.03.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Il MoVimento ha sempre detto che avrebbe votato leggi giuste, che non interessava da dove venivano.
Quindi mi chiedo: non vale la stessa cosa per le persone?
Mi spiego: se il PD o chi per esso propone una persona in gamba (tipo Boldrini o Grasso, che mi risulta abbia già presentato una legge per potenziare la lotta antimafia!)) c'è qualcosa di male a votarlo?
Io non voglio crocifiggere chi ha votato, non critico, perchè sono sicuro che non l'hanno fatto per tornaconto personale, ma per coscienza, secondo un loro punto di vista che non era opportunista (anzi...).
Su certe cose forse ci può essere libertà di voto, l'importante è non cedere a ricatti, tornaconti, interessi, ecc.
Emanuele Marchesi

Emanuele Marchesi 18.03.13 17:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Miei cari cittadini onorevoli, in qualità di cittadino votante e libero di coscienza e pensiero, vi dichiaro di essere d'accordo con voi, per aver impedito l'elezione, di un veterano della politica berlusconiana, che negli ultimi 20 anni ci ha affamato, con festini a luci rosse, ruberie di ogni genere e leggi antipopolari. Io in qualità di elettore non mi sento tradito, e spero che anche in futuro abbiate l'autonomia di pensiero e d'azione, e facciate veramente quello per cui vi ho votato, cioè gli interessi di tutti i cittadini onesti, e senza problemi e censure di partito. Si mio caro Beppe, tu devi capire che i nostri voti sono per stare meglio, e non perchè tu debba toglierti sassolini dalle scarpe, altrimenti sarai tu il primo traditore, dei principi di democrazia, libertà, ed interessi popolari.

mario cortese 18.03.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

delusione totale, mi sa che hanno ragione quelli che dicono che siete pieni di gente di sinistra, ma vi hanno votato anche e soprattutto cittadini di ogni ceto e livello ( artigiani, piccoli professionisti, commercianti ) quelli che sono maggioranza silenziosa ( gli altri sono casinisti di professione abituati a sfilare nei cortei..)

calibro 20 18.03.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mantero, non sono iscritto ma ho votato il movimento in Liguria, conseguentemente ti ritengo il “mio rappresentante”. Voglio manifestare il mio apprezzamento per quello che state facendo. Non credo che il vostro sia un lavoro facile e ho avuto l’impressione che ancora non avete potuto contare su un adeguato supporto organizzativo. Ho notato con piacere che in Parlamento vi siete messi in alto come ci eravamo detti quel giorno, una decisione che sa rappresentare la vostra natura. Ora c’è un’altra cosa che vorrei dirti e su cui ti invito a riflettere. Non potete, secondo me, continuare a non rispondere ai giornalisti. Questo è un atteggiamento che vi penalizza e vi può fare apparire come persone prive della necessaria personalità. Vi invito a riflettere sull’opportunità di concordare un comunicato da fare ogni volta che non ritenete opportuno rispondere. Secondo me dovrebbe essere una semplice dichiarazione che fa riferimento alla posizione di parte dei media e alle loro manipolazioni di ciò che viene detto. Questo non banale perché la gente ha necessità di sentire ciò che voi pensate, perché siete voi ora che rappresentate tutti quelli che vi hanno votato.

Boni F., Albisola Superiore Commentatore certificato 18.03.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Credo che sarebbe stato opportuno pubblicare tempestivamente (si è ancora in tempo, in nome della chiarezza) il documento con esplicitazione chiara della decisione presa nel gruppo sull'argomento "elezione del presidente del Senato", perchè se la decisione era "NON VOTARE SCHIFANI" allora il voto a Grasso era tra quelli ammessi.Vorrei anche dire che, come cittadino di questa Repubblica, prima dell'impegno sottoscritto dai candidati verso gli elettori e verso il M5S ritengo che venga la Costituzione (in particolare l'art.67 sull'assenza di vincoli di mandato) per cui il Codice di comportamento deve comunque essere letto in questo quadro. I parlamentari eletti rispondono sì al programma sottoscritto, alla lista in cui sono stati eletti, agli elettori che quella lista hanno votato, MA RISPONDONO SINGOLARMENTE, ciascuno, sia alla PROPRIA COSCIENZA sia alla Nazione intera, compresi anche i non votanti e i cittadini che non avevano diritto di elettorato attivo, per motivi di età e non solo. Infine invito a una riflessione: sicuri che i 7.415.417 elettori di M5S al Senato la pensano esattamente tutti allo stesso modo o non c'è una parte che gradisce e apprezza assai il voto a Grasso, non solo come giudizio sulla persona ma anche e soprattutto come alternativa ad una Presidenza Schifani ? EVITARE GLI INCIUCI NON VUOL DIRE LAVARSENE LE MANI E NON ASSUMERSI RESPONSABILITA' SOPRATTUTTO ALLORCHE' SI TRATTI DI INFLUIRE SU DECISIONI CHE VANNO NELLA DIREZIONE DEL RINNOVAMENTO DELLA POLITICA PERSEGUITO DA M5S ? Aggiungo infine che se fosse vero in assoluto il principio enunciato da Grillo (ma perchè non si è candidato al Parlamento ?) allora come nelle s.p.a. si potrebbe conferire l'incarico di votare solo ai Capogruppo (o loro delegati) ciascuno dei quali dispone di un pacchetto di voti pari al numero di parlamentari ottenuti dalla lista; in tal modo si ridurrebbe drasticamente il numero dei parlamentari necessari e si risparmierebbe anche un sacco di soldi. Come voleva Berlusconi

Arcangelo B. Commentatore certificato 18.03.13 17:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

vedo con dispiacere troppi travestiti in questo blog ,gente che dice di essere del movimento ma da quello che scrivono o non hanno capito cosa si sta cercando di fare o sono degli infiltrati che cercano solo di spandere merda .allora chiedo che solo chi è iscritto e ha ha scannerizzato i documenti possa partecipare alla vita del blog anche per criticare se lo ritiene giusto ma leggo post di invasati che non hanno capito che o si cambia la politica e il modo di fare politica o come paese siamo MORTI...

anthony alo, milano Commentatore certificato 18.03.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

salve,
ho letto solo alcuni post e forse questo è già stato detto.....premetto che non sono iscritto ma ho simpatia per il movimento 5S e credo nell'impostazione data da Beppe Grillo. Dunque è stato eletto un capogruppo che ha dato indicazione (Camera e Senato) di voto, mantenendo "COMPATTA" la squadra.......Ora provate a immaginare il voto del PD.....se avesse votato come ha fatto il M5S, probabilmente la scelta "libera" di ogni votante, non avrebbe CERTAMENTE portato 122 voti a Grasso, o no....!
Quindi serrate le fila e state compatti, che le vostre idee singole ora non valgono un cazzo,....(questo x i 10/15 ke hanno votato Grasso) ,molti Italiani hanno posto in voi una grande aspettativa, non rovinate tutto...!!!!

luigi 18.03.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Le altre trappole che vi tendera' bersani:
fara' un governo composto di persone competenti non appartenenti al partito;proporra' disegni di legge in massima parte in linea con i vostri 20 punti programmatici;favorira' la presentazione e discussione di vostri progetti di legge.Che farete?
Direte che saranno trappole e voterete contro il vostro stesso programma?

marcello n., Nocera Inferiore Commentatore certificato 18.03.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Luigi R. 15.09
ho preso spunto dal tuo per esprimere una mia opinione sull'accanimento che taluni hanno nell'accusare di tradimento chi ha votato per Grasso. Se è vero che all'interno del gruppo si era deciso di lasciare libertà di espressione e se i restanti hanno votato scheda bianca è evidente che molti di questi ultimi lo hanno fatto nel timore palese di dover subire l'attacco degli oltranzisti fanatici e, a quanto pare, non a conoscenza dei contenuti del comunicato da te riportato. E questo la dice lunga sul clima intimidatorio che aleggia all'interno del movimento. Ed ho il sospetto che neppure alcuni degli eletti conoscessero quel comunicato altrimenti sarebbero stati sicuramente più sereni e le schede bianche sarebbero state di gran lunga di meno

rodolfo t., udine Commentatore certificato 18.03.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

L'Elogio dei Traditori.

Mi sono sempre chiesto da quale anfratto della nostra onnipresente presunzione, qualcuno possa arrogarsi il diritto di additare come traditore qualcun altro. Dall’alto della nostra presunta moralità? I ragazzi impauriti che si apprestano ad entrare nella storia della prima rivoluzione sociale senza armi, sono solo all’inizio di un cambiamento epocale di cui beneficeranno i figli dei nostri figli e tutte quelle generazioni che avranno di noi solamente il ricordo della partenza. Chiunque cerchi di minare l’agitata tranquillità di queste persone che si sono assunte il gravoso impegno di cominciare, di dare inizio, secondo me, altro non si tratta che di pericolosi giudicanti. Sono stato contento dell’elezione del Presidente della Camera e del Senato, soprattutto per la sig.ra Boldrini. In entrambi i casi, in particolar modo per quest’ultima, invito gli amici del Movimento a leggere solo un pizzico delle loro biografie. I Nuovi Rivoluzionari, eletti in seno al Movimento, hanno fatto bene, secondo me, a votare i due candidati. Il loro compito non è quello di giudicare la persona, altrimenti sarebbero come tutti gli altri delle finte repubbliche che ci hanno preceduto, ma di modificare le leggi e/o proporne di Nuove a tal punto da farne usufruire tutte, ma proprio tutte, le generazioni che seguiranno. BRAVI RAGAZZI, andate avanti mirando alle modifiche che contano. Non fatevi coinvolgere in queste discussioni da BAR di PRIMA REPUBBLICA. Entrate in merito e non curatevi del demerito. FACCIAMOLA VERAMENTE QUESTA RIVOLUZIONE. Non per finta, dando spazio e sfoghi a vecchi modi di intendere che ormai fanno parte del passato. IL CAMBIAMENTO AVVIENE CON METODO E RIGORE SENZA LASCIARE SPAZIO E DISCUSSIONI FORMALI…MA SOLO SOSTANZIALI. Chi ha fame ha fretta. I CONCETTI SONO PIU’ IMPORTANTI DELLE PERSONE. SEMPRE.
Bravi. Adesso, però, iniziate a danzare e a farli ballare. Il paese che fatica ha bisogno di voi.
Eraldo
p.s.: scusate gli ORRORI di ortografia.

Eraldo Degli Eposti Fragola, Abbiategrasso Commentatore certificato 18.03.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi dovete capire che la politica è molto ma molto sporca ma proprio per questo la gente, tanta gente di destra e di sinistra, vi ha votato. Voi avete questo dovere: cambiare il modo di far politica.
...e voi che fate???? votate per uno del PD?? La vostra maggioranza aveva deciso di votare scheda bianca, ma sicuramente , la vostra ex anima PD, non ha resistito. Siate sinceri alle precedenti votazioni eravate del PD!!?? Adesso siete, perché lo avete scelto, del M5S che ha un suo creatore/ideatore/arteficie/...genio che è Beppe Grillo e, se condividete ciò che dice e come vede lontano dovete attenervi all'impegno preso con gli elettori e con Beppe...altrimenti date le dimissioni così almeno in futuro se qualcuno ha ancora un'anima EX PD o EX PDL o EX RC...non si segna al M5S...
Questo Movimento DEVE essere di esempio e di stimolo alla RINASCITA di politici nuovi moralmente corretti, sinceri, decisi, coraggiosi. Se sbagliate voi saremo noi del M5S ad "andare tutti a casa" alle prossime elezioni. L'Italia ed il Mondo stanno guardando con interesse e anche con gran paura al vostro operato:NON POTETE PERMETTERVI DI NON APPLICARE LE REGOLE!!!! Il popolo vi chiede solo questo:rispetto ed applicazione del vostro Programma.
Dal mio punto di vista dovreste dare perciò le dimissioni.

rita ., arcidosso Commentatore certificato 18.03.13 16:43| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Beppe non mi sono mai rivolto a te personalmente ma ora più che mai è necessario, ti rinvio ai mie commenti sull'art 67. pubblicati sul tuo e su altri siti dove tra l'altro scrivevo
" ... GLI ELETTI AL PARLAMENTO HANNO SOTTOSCRITTO UN CONTRATTO D’ONORE CON GLI ELETTORI RIASSUNTO NEL PROGRAMMA PER CUI SONO STATI VOTATI . A GARANZIA DEL RISPETTO DI QUESTO IMPEGNO ANDREBBE SANCITO UN VINCOLO ATTRAVERSO L’INTR0DUZIONE DEL MANDATO IMPERATIVO COME AVVIENE IN GERMANIA (BUNDESRAT) E (PARZIALMENTE)NEL SENATO AMERICANO."
Bene, le cose al momento non sono cambiate ma, nel caso del voto dei senatori penso che NON DOVRESTI FACILITARE L'ANNUNCIATO SCOUTING al PD, per questa UNICA VOLTA, (PRESA AD ESEMPIO ) ACCETTA L'ECCEZIONE e serra le fila degli eletti senza ulteriori richiami agli impegni assunti ma valorizzandone l'operato ,
d'altronde il voto è stato fatto in emergenza e io e tutte le persone della mia famiglia che hanno votato IL M5S sono concordi nell'affermare che sia stata una buona soluzione all'impasse del senato. Tutti concordano che Grasso è meglio di Schifani anche per rendere più facile l'uscita del PDL dai giochi. A meno che tu non preferisca IL TANTO PEGGIO TANTO MEGLIO.
Per il futuro LA COSA NON SI RIPETERA'
Forse!

Giovanni C., Pescara Commentatore certificato 18.03.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

SPECCHIETTI e PALAMITI

Ma qualcuno aveva dubbi sul fatto che il furbo lupo Bersani si sarebbe fatto un boccone dei porcellini 5stelle? Ma come, vai a sfidare un apparato che dell'obbedienza rigorosa, della disciplina e dell'omologazione del consenso ha fatto prima dogma e poi regola etica e pensi di poter schierare visionari benpensanti e baggiani che si commuovono alle parole di una Boldrini - già giornalista RAI, esperta dei corridoi ONU e convinta sostenitrice dei contributi armati a rivolte più che sospette - o che si lasciano abbindolare dalla sacra icona dell'ex magistrato (entrato in gioco per sparigliare dopo la candidatura di Ingroia) e addentano gli ami sul palamito del PD?
Che delusione Grillo, in tanti ci abbiamo creduto in questa opportunità, eppure lo sapevi, gli yes men (come i cefali di porto non son buoni neanche fritti) non danno un buon risultato, alla lunga. Nel nostro caso già alla corta direi!
Se Ti guardi intorno, guarda meglio perché per tradizione ruffiani e cretini in genere si affollano alla corte di tutti i leader.
Emilio

emilio borelli 18.03.13 16:36| 
 |
Rispondi al commento

leggo di un comunicato politico n°45.
Se i contenuti sono quelli riportati (ed io, non aderente al movimento, non conoscevo, incolpevolmente, l'esistenza di quel comunicato), e se le parole hanno un significato, mi domando in base a che cosa lo stiano facendo i molti che scagliano anatemi contro i presunti traditori.
Se questi sono i sostenitori del rispetto delle regole del movimento è evidente che di quelle regole, e nel loro caso colpevolmente, sanno ben poco. O che amano manipolarle in base alle circostanze. Di manipolatori di regole ne abbiamo avuto uno negli ultimi 20 anni e credo sia venuta l'ora di dire BASTA, abbiamo già dato. Ai duri e puri del movimento suggerisco, prima di dare fulgido esempio della loro integrità, di leggersi bene le regole cui affermano di attenersi prima di pigiare sulla tastiera

rodolfo t., udine Commentatore certificato 18.03.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I senatori M5S non hanno favorito l'elezione di Grasso ma hanno IMPEDITO l'elezione di Schifani, questa è la giusta lettura del voto.

ROSELLA GIGANTI, FIUGGI Commentatore certificato 18.03.13 16:29| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio sostegno al senatore Vacciano a non mollare.
Le battaglie si combattono dall'interno e non dimettendosi alle prime
difficoltà. Non ho votato il M5S ma ne apprezzo la spinta innovativa, che
sta costringendo il centrosinistra ad un rinnovamento, che non sarebbe
avvenuto senza il M5S.
A questo punto il M5S deve decidere se capitalizzare il consenso ricevuto,
condizionando la formazione del governo, nelle forme che ritiene più
opportune, oppure continuare con il mantra del "tutti a casa", ovviamente
anche il M5S, ricordandosi però che c'è una Italia che è allo stremo e che
non può sopportare un'altra campagna elettorale, con l'economia ferma e una
conta giornaliera di suicidi tra chi è nella disperazione più totale.
Rincorrere l'utopia di raggiungere il 100% di occupazione del Parlamento è,
appunto, solo un'utopia.
Il Sen. Vacciano ha dimostrato di essere una persona onesta e coraggiosa.
Spero che anche i suoi colleghi, che si sono assunti la responsabilità di
votare secondo coscienza, abbiano il suo coraggio nel palesare la loro
scelta. E' di questo che abbiamo bisogno, di una nuova classe politica
onesta, coraggiosa, competente che metta al primo posto il bene collettivo.

Raffaele Forte, Genova Commentatore certificato 18.03.13 16:28| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I senatori M5S nn hanno favorito l'elezione di Grasso ma hanno impedito l'elezione di Schifani, questa è la giusta lettura del voto.

ROSELLA GIGANTI, FIUGGI Commentatore certificato 18.03.13 16:26| 
 |
Rispondi al commento

I senatori(?)fedifraghi devono dimettersi.Il danno alla reputazione del movimento è plateale.
Non vi sono giustificazioni.
Purtroppo,la classe politica eletta(da chi?) alla Camera e al Senato non è in grado di gestire il mandato ricevuto,con tutte le nefaste ed evidenti conseguenze.
Per il futuro,suggerisco di verificare l'adeguata preparazione non solo politico istituzionale,ma anche professionale dei cosiddetti candidati del movimento.
Occorre un salto di qualità!!

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 18.03.13 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scopro che il mio commento di ieri - favorevole alla decisione di alcuni senatori del M5S di votare per Grasso - è stato eliminato dal blog. Si tratta, evidentemente, dell'interpretazione autentica del principio dell'"uno vale uno". Grazie di avermelo fatto capire in modo così esplicito... Ecco come viene trattata l'opinione di un elettore nel mondo nuovo della rivoluzione a cinque stelle! Deve trattarsi di un effetto collaterale della democrazia diretta: scusate, non me ne ero accorto.
E’ vero che ero stato ammonito (come tutti) che "il proprietario del blog" può "in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi." Colgo l'occasione per informare il "proprietario del blog" che la prossima volta che entrerò in cabina elettorale deciderò - a mio insindacabile giudizio - di dare il mio voto a qualche altra lista.
Distinti saluti (ah, dimenticavo: affrettatevi a leggermi perché ho il vago sentore che anche questo commento sparirà

Gustavo Carlone Commentatore certificato 18.03.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se chiedessimo a GRILLO di dimettersi per qualche mese?
E se chiedessimo a GRILLO di fare lavorare in pace gli eletti per qualche mese?
Siccome ritengo gli eletti persone di buonsenso e non zucche vuote, fra qualche mese potremmo vedere buoni risultati.

Pietro F. 18.03.13 16:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo degli “ingenui” potevano cadere nella trappola del “bel nome” di Grasso “foglia di fico”! ... anche il più idiota degli italiani può capire che si trattava di uno "specchietto per le allodole"! Lo scopo è spaccare il M5S, corroderlo dall’interno, fare in modo che si auto-scilipotizzi da solo.
Era prevedibile che tra gli eletti del M5S ci sarebbe stato qualche “utile idiota” che sarebbe cascato nella trappola tesa dai furbastri marpioni dell’apparato partitocratico del PD meno L. Finalmente esulteranno tutti i nemici di Grillo e del M5S: politicanti partitocratici, falsi democratici, parassiti raccomandati, clienti e faccendieri, porta voti e portaborse, speculatori e sfruttatori, finti buoni e corruttori, intellettuali radical chic, pennivendoli e falsari, opportunisti e truffatori, voltagabbana e traditori ... alcuni loro pari torneranno ad ingrassare l'ovile di pecoroni (dalle 5 Stelle alle stalle!) di questo schifoso “Sistema merdocratico” in cui ci hanno trascinato i partiti negli ultimi 30 anni!!!

luipensa 18.03.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento

FABRIZIO BOCCHINO Sicilia
GIUSEPPE VACCIANO Lazio
ELENA FATTORI Lazio
GIANLUCA CASTALDI Abruzzo
DIMETTETEVI SUBITO!!!!
Ci fate perdere credibilità

panico nunzio 18.03.13 16:11| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2