UUUUH! Unipol!

UNIPOL-FONSAI: operazione immorale
(06:50)
uh_unipol.jpg

Nell'estate del 2012 sia Unipol che Fondiaria Sai hanno fatto un aumento di capitale enorme, di dimensioni spropositate. Successivamente agli aumenti di capitale, che hanno bruciato gli investimenti di centinaia di piccoli risparmiatori in pochi giorni, Unipol ha acquistato Fonsai.

Intervista a Marco Piazza e Max Bugani, consiglieri comunali M5S Bologna, e a Stefano.

Max Bugani: Vi vogliamo raccontare una situazione, una storia molto antipatica che si è venuta a creare nel luglio 2012, nel momento in cui Unipol ha acquistato la compagnia assicurativa Fondiaria SAI. Questa colossale operazione, descritta da esperti della finanza come un' operazione dalle tinte cupe, ha fatto perdere tantissimi capitali, in alcuni casi il 100%, investiti dai piccoli e medi azionisti, che ci stanno scrivendo in questi giorni chiedendo di dare voce a ciò che è accaduto.

Marco Piazza: Noi non sappiamo se questa sia un'operazione legale, ma sicuramente quando i cittadini perdono il 99.9% dei loro risparmi è fortemente immorale.

Stefano: Innanzitutto abbiamo assistito a un aumento di capitale, per ricapitalizzare la società in crisi, da parte di Fonsai, la preda dell'operazione Unipol, sproporzionato rispetto alla dimensione dell'azienda. La dimensione, già di per sé é la prima anomalia dell'operazione.

Marco Piazza: L'aumento di capitale è quell'operazione che viene fatta quando una società ha bisogno di soldi freschi. Incamera dei nuovi liquidi per fare operazioni o per ricapitalizzarsi.

Max Bugani: Persone che avevano 100, 200 azioni, ci stanno scrivendo persone che hanno perso 20.000, 30.000, 50.000 euro. Questa mattina ci ha scritto una persona che ha perso 200.000 euro. Nel momento in cui c'è stato l'aumento di capitale, hanno avuto il diritto di opzione ...

Stefano: Esatto. L'azione ante capitale valeva 45 euro. Poi ogni singola azione Fonsai è stata spezzata in due. E' rimasta un'azione ordinaria di un euro, e 44 euro sono stati spostati sul diritto di esercitare l'opzione sull'aumento di capitale. Questo diritto, che poi entra nel mercato e che va in contrattazione, ha subito un deterioramento in pochissimi giorni, si è praticamente azzerato. Questo azzeramento ha portato, per chi non ha venduto in tempo, l'azzeramento del capitale di questi piccoli azionisti.

Marco Piazza: Quando si fanno gli aumenti del capitale le azioni possono raddoppiare o triplicare. In questo caso è aumentato di 252 volte il numero di azioni. Quando c'è un aumento di capitale la torta viene divisa in più parti, quindi ci saranno più azionisti e il titolo normalmente cala. Se cala un po' quando si fa un aumento di capitale normale, pensate di quanto può calare il titolo con un aumento di capitale di dimensioni sproporzionate. Non so se ce ne sono stati mai di così rilevanti in passato, sicuramente per la finanza italiana è uno dei più alti. Il valore dell'azione è passato da 45 euro e un euro, è crollato.

Max Bugani: C'è un passaggio oscuro, che riguarda il crollo del titolo qualche giorno prima che ci fosse l'aumento del capitale. Ma noi non vogliamo ipotizzare l'insider trading.

Marco Piazza: No, ma gli investitori istituzionali sono stati veramente fortunati perché senza sapere niente hanno avuto la fortuna di vendere le loro quote proprio poco prima che venisse annunciato l'aumento di capitale e quindi sono riusciti a vendere a prezzo di mercato a un fondo di pensioni americano che ha acquistato il 2% del capitale totale. Ecco, sono stati proprio fortunati.

Stefano: In un mercato normale dove si sconta la diminuzione di valore in un aumento di capitale ci può stare che l'azionista si trovi in mano titoli del genere, sta nel gioco del mercato. Ma i piccoli risparmiatori che avevano in mano queste opzioni che è la stragrande maggioranza della quota di capitale che avevano nella vecchia azione ordinaria, hanno fatto fatica. Se non erano proprio impossibilitati, a poterlo vendere sul mercato. Il valore di questo diritto si è azzerato in un lasso di tempo brevissimo e sul mercato è rimasto un inoptato, cioè persone che non hanno aderito all'aumento di capitale, di quantità enorme e questo ha creato un danno di immagine alla società che si stava costruendo in quel momento. Se molti azionisti non sono disposti a mettere soldi nella nuova società sicuramente non è un bell'inizio.

Max Bugani: L'operazione è brutta, è poco chiara, ci teniamo a parlarne. Chiediamo alle associazioni dei consumatori, agli organi di controllo, a tutta la stampa di parlarne il più possibile. Non tanto per individuare i colpevoli, perché gli esperti che hanno parlato con noi ci hanno dipinto un quadro di legalità, però queste cose non devono accadere più. Tutti i cittadini devono essere sempre informati di modo che davanti a future operazioni del genere effettuate da altre compagnie sappiano come comportarsi. Qui stiamo parlando di milioni e milioni di euro bruciati di famiglie che magari avevano in queste azioni tutti i loro risparmi. E questo è molto triste.

Potrebbero interessarti questi post:

I pescecani dei fondi pensione
Le mani sporche della sinistra
Unipol, D'Alema e l'Opa sul PD

lasettimanabanner.jpg

Postato il 9 Marzo 2013 alle 15:28 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
Commenti (2416) | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Bologna, economia, Fonsai, M5S, Marco Piazza, Max Bugani, Movimento 5 Stelle, Unipol

Commenti

 

il messaggio che avete in comune è veramente bello. Ho semplicemente piaciuto. grazie mille per la condivisione di un tale bel post.

arredamento per terrazzo 02.08.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Povere Guardie Giurate.Dopo lo sviluppo di ricchezza ottenuto nel 94 96 adesso si trovano i risparmi,a rischio perdita o addirittura gia sottratti.Mi ha sempre incuriosito L'UNIPOL .Non ne so nulla ,ma c'era una sede a santa Maria Maggiore,che poi divenne Banca.E rese tutti i suoi dipendenti proprietari con stipendio,poi ora al culmine dei risparmi lavorativi crolla e viene venduta,mi sa tanto di gioco economico,senti ma quante volte è successo,possibbile avere un deciavuuu di 5 anni fa....Ma forse fa speculazione con le assicurazioni ,secondo me gatta ci cova.Qui dovra indagare a fondo la Magistratura.Siamo in un vortice di corrotti e corruzzione che non se ne èsce,ci sta inghiottendo il triangolo delle Bermuda.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 17.07.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Il crack Parmalat è stato il più grande scandalo di bancarotta fraudolenta e aggiotaggio perpetrato da una società privata in Europa[1][2]. Fu scoperto solo verso la fine del 2003, nonostante successivamente sia stato dimostrato che le difficoltà finanziarie dell'azienda fossero rilevabili già agli inizi degli anni novanta.
Il buco lasciato dalla società di Collecchio si aggirava sui quattordici miliardi di euro, al momento della scoperta se ne stimavano la metà[3]. Con l'accusa di bancarotta Il fallimento della Parmalat è costato l'azzeramento del patrimonio azionario ai piccoli azionistiDurante il processo che lo vede imputato per il crack, Tanzi ha dichiarato alla Magistratura di aver finanziato fin dagli anni sessanta diverse banche, per ottenere crediti e condizionarne le nomine. Dai verbali di queste dichiarazioni inoltre risultano tra i finanziati molti nomi di politici, sia di centrodestra che di centrosinistra, ma comunque gran parte di essi sono riconducibili alla Democrazia Cristiana di allora: Forlani, Colombo, Pomicino, Fabbri, Signorile, Mannino, Fracanzani, Speroni, Stefani, D'Alema, Dini, Fini, De Mita, Tabacci, Sansa, Scalfaro, Pier Luigi Bersani, Lusetti, Gargani, i quali hanno peraltro tutti .Hanno invece ammesso di aver ricevuto somme inferiori ai cinquemila euro, e quindi esenti da dichiarazione, Casini, Prodi, Buttiglione, Castagnetti e Segni. Mentre la procura di Parma ha accertato e rintracciato questi flussi di denaro, molti si sono difesi in virtù del fatto che pensavano che i soldi provenissero direttamente da Tanzi, e non dalle casse della sua società[1].Con il passaggio alla "Seconda Repubblica", dai verbali è emerso che Tanzi aveva dapprima versato ingenti somme a favore della campagna elettorale di Prodi per le elezioni politiche del 1996, e poi, in occasione delle elezioni del 2001, aveva sostenuto la campagna di Berlusconi[1][4]. La procura di Milano sta tuttavia indagando e' tutto on line!!!!e

adele verga 17.07.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi fa incazzare è che gli hanno dato i "domiciliari" , invece di metterli tutti quanti in galera in cella con immigrati arrapati che gli sfondassero il (_|_)
E mi incazzo pure a sapere che ogni delinquente ci costi 300 euro..... ma mandiamoli a Capri al Quisisana, di sicuro non delinqueranno piu !!!!!

Salvatore ., NAPOLI Commentatore certificato 17.07.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICAZIONI DI MASSA.
La libertà di informare e la libertà di essere informato sono condizioni necessarie per l'avanzata della democrazia: bisogna conoscere e sapere per scegliere e per agire. Si pensi a quei programmi di intrattenimento e i telegiornali che si prentanoin forma "neutra" apparentemente apolitici, ma che invece inducano a modelli di comportamento di tipo "regime" privilegiando una parte monopolistica e personale.

Gennaro Pennasilico 25.04.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Nessun commento, per me il M5S è un nonsenso. Ciao TM771

tullio marinoni 28.03.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

L'operazione UNIPOL_FONSAI e' stato un furto, le cose vanno chiamate col loro nome. Come e' stato detto l'operazione in se e' stata formalmente corretta, certo, ma niente affatto adeguata. Anche vendere una casa 10 volte il suo valore e' un'operazione corretta se trovi chi la compra. Il piccolo investitore non ha tutti gli strumenti per valutare, gli organi i vigilanza esistono per questo. Dov'erano CONSOB e BANCA d'ITALIA?! Investire in aziono comporta un rischio e l'investitore lo sa. Ma il rischio non puo' comportare il quasi azzeramento del valore, e' contro la logica di qualunque mercato. Se questo avviene allora non e' piu' solo un rischio, e' un calcolo. Prima di potere dare corso a qualunque operazione sul capitale trattata in in mercato regolamentato come quello della borsa di Milano e' necessario il vaglio e l'autorizzazione degli organi di vigilanza. Avevano accesso a tutte le carte, le hanno lette? L'operazione e' stata certificata e data in pasto ai mercati e gli investitori hanno visto sparire il 90% dei
risparmi investiti. L'investimento in azioni comporta sempre un alto rischio, ma l'azzeramento del capitale e' contro la logica del mercato. C'e' un calcolo alla base. Non basta condannare, occorre agire con una class action. E' l'unica lingua che capiscono. Riprenderci i soldi ci hanno tolto dalle tasche e' l'unico modo per fermarli. Riusciamo a fare partire un'azione che coinvolga le istituzioni? Un truffato.

mauro leonelli 16.03.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sei l'uomo piu' pericoloso d'Europa!
Il pericolo e' il tuo mestiere!
Che minchiate sparano sti tedeschi, per non parlare dei biondi albionici.

Sei l'unico che ha smosso un po' le acque in questa nostra pavida Italia e rincoglionita Europa, ed ecco gi attacchi a iosa, ma ti prego, fallo per quelli che hanno ancora qualche speranza, non mollare, io come tanti altri siamo con te, stai tranquillo, go ahead, che dietro ci siamo noi.

Le sclerotiche mummie del partito personale vanno a fare casino al palazzo di giustizia, e tutti a dire "inaudito! Queste cose non dovrebbero mai accadere in un paese civile, ecco, appunto, in un paese civile, ma in altri si e il nostro presidente si affanna a dire che una "leader" ha diritto a rappresentarsi,e dire la sua, ma come non l'avevano interdetto?
Io sono anche Australiano e Vi racconto en passant che un Ministro dell'interno per aver accettato di fare una gita in barca con un riccone italiano, al ritorno si e' dovuto dimettere e tornare a fare l'avvocato, perche' quella persona che l'aveva invitato era in odore di mafia e posso assicurarVi che lui non lo sapeva e non poteva nemmeno immaginarlo, l'ho conosciuto ed era un'ottima persona che amava la cultura italiana, pero' sia i suoi compagni di partito che l'opposizione gli hanno fatto capire che un uomo nella sua posizione doveva ben informarsi con chi si accompagnava, anche se una tantum. Ed avevano ragione, lui ha accettato senza battere ciglio e da allora non ha potuto piu' avere incarichi governativi.

Non credo ci sia bisogno di commenti e paragoni.

Beppe tu mi fai ricordare molto Peter Garrett, il leader dei Midnight Oil, una band Australiana che
nelle sue canzoni difendeva il sociale e gli aborigeni, ed ora fa parte del Governo South Australiano, difende l'ecologia e la natura, mi piacerebbe molto che tu lo conoscessi e magari potesse venire in Italia con la Sua BAND A FARE QUALCHE CONCERTO.

Insisti e non cedere di un cm, stai dalla parte giusta, credimi.

F.

Frank Accordato 14.03.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento


Sono un ingegnere libero professionista.

Sin dall'inizio della mia attività, pur avendo avuto la possibilità di accedere - per soli titoli - all'insegnamento scolastico, ho scelto di svolgere soltanto il lavoro professionale, convinto, come ero e sono sempre più, dell'importanza e delicatezza di ciascuno dei due compiti e della necessità di dedizione totale a ciascuno di essi.

Perché nel nostro ordinamento NON SI INTRODUCE L’OBBLIGO PER I TANTI SOGGETTI CHE SVOLGONO LA DOPPIA ATTIVITA' (di insegnante e di libero professionista) DI OPTARE PER UNA O L'ALTRA ? A maggior ragione in un periodo di difficoltà economiche, come quello che stiamo attraversando ?
E' facile comprendere quante MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO si creerebbero, sia nella Scuola che nell'ambito professionale, fornendo a tanti giovani laureati una CONCRETA possibilità lavorativa.

Si garantirebbero, inoltre, gli indispensabili requisiti di sicurezza nell’ambiente di lavoro (mi sono sempre chiesto come facciano i colleghi che insegnano, a seguire le attività scolastiche e sovrintendere a quelle di cantiere, notoriamente svolte durante le stesse ore della giornata) !
Sarebbe assicurata, altresì, una più leale concorrenza, basata sulla qualità dei servizi professionali offerti e non soltanto sulla loro economicità, a cui gli stipendiati fanno molto più facilmente ricorso !

La “motivazione nobile” di tale privilegio è quella che gli insegnanti, anche professionisti, arricchiscano il proprio bagaglio culturale e ne riversino i benefici nel mondo scolastico. Nella mia trentennale esperienza ho conosciuto solo tanti “colleghi” approfittatori che frequentano le aule scolastiche per garantirsi uno stipendio, senza alcun amore e dedizione per i loro sfortunati discepoli.

Sarebbe una buona occasione per dimostrare una effettiva inversione di tendenza nel perpetuare i conflitti di interesse che sono, ormai, la struttura portante di questo Paese.

Attendo fiducioso un riscontro.

Grazie e buon lavoro.

Michele B., Terlizzi (Ba) Commentatore certificato 14.03.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa pretendete, che la magistratura indaghi i compagni? Non disturbateli con queste cavolate: sono troppo impegnati a correre appresso alle scopate del Cavaliere...

Filippo F. 14.03.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA- GRECIA
ROMA -ATENE
SONO STATE LA CULLA DELLA CIVILTA'
E PER QUATTRO DEFICIENTI CHE CI HANNO GOVERNATO SIAMO SCREDITATI DA TUTTO IL MONDO

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 14.03.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie del vostro scritto. Lodevole iniziativa. Ma l'attenzione va posta sui cosiddetti organi di vigilanza, che non vigilano un....organo! È non è la prima volta. Suggerirei a chi ha subito perdite corpose di denunciare alla procura della repubblica competente gli organi suddetti. Anche per la vicenda MPS gli azionisti sono stati massacrati come perdita di valore e abbiamo dovuto sentire da Bankitalia che essa aveva esercitato la vigilanza correttamente. Forse è vero, ove si pensi che gli azionisti della suddetta Bankitalia sono....le banche, MPS compresa. Se gli organi non servono a niente, come dimostrato più e più volte che vengano aboliti per Legge. Non può essere una banca che è un consorzio di banche a vigilare su quest'ultime. Si chiama conflitto di interessi, uno dei tanti in Italia, ed il più grave ed importante, passato sotto silenzio da tutti i partiti, i quali propinano alla pubblica opinione solo quello del Sig. Berlusconi, che esiste, ma che non ha impatto paragonabile sui cittadini. Se non fai vigilanza seria la gente perde soldi. Se non obblighi le banche a impiegare sul mercato i denari ricevuto quasi gratis da BCE le aziende falliscono.
E che la vigilanza passi a BCE non cambia nulla, anche BCE è di proprietà delle banche.

Marco Diaco 14.03.13 17:30| 
 |
Rispondi al commento

BCE&FMI;CONTINUANO A GONFIARE LE BANCHE DI TITOLI SOVRANI PER POI FAR ESPLODERE LA BOLLA SPECULATIVA pic.twitter.com/fFVGuSvylh

Giampaolo Segatel 14.03.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Perchè nessuno parla delle pensioni?
E' assurdo che da una età di 60 anni si sia, all'improvviso, passati ad una età di 66 anni per poter andare in pensione!
E' assurdo!

Francesco Garro 14.03.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

tanto per iniziare sarebbe meglio NON FARE ERRORI MADORNALI, COME LA CERTIFICAZIONE DI UN GRUPPO NUOVO E ANOMALO AD APRILIA LT.
E QUELLO "LEGALE" CHE HA LAVORATO TANTO E PORTATO RISULTATI IMPORTANTI E IN ATTESA DELLA CORREZIONE, FERMANDO L'ATTIVITA' E ALLONTANANDO I SOSTENITORI DELUSI!

luciano n., aprilia Commentatore certificato 14.03.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo
Premetto da subito di aver votato PD nella circoscrizione Esteri, poichè risiedo da molti anni in Svizzera. A Bersani avrei preferito Renzi, se si dovesse però ritornare al voto credo, lo darei al vostro lodevole movimento, soprattutto per le tantissime persone semplici e credo oneste che lo compongono.
Caro Beppe, credo però che alcune cose: legge elettorale, abolizione dei finanziamenti ai partiti, ricchi vitalizi o altro pur se per un breve periodo si potrebbero fare insieme al PD.
Il male peggiore io ritengo siano i politici di lunga data, molti di loro con condanne, gente senza un minimo di dignità, con un paese, la nostra bellissima ma bistrattata Italia, ormai allo sbando.
Con stima:
Giuseppe Però

Giuseppe Però 14.03.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento 5 Stelle, non deve scendere a compromessi è l'ora buona per ripulire questo paese, mentre si spreca denaro pubblico Equitalia se la prende con i piccoli imprenditori, per mantenere questa BARACCA da 800.000 Euri di spesa pubblica, cominciamo dalle piccole cose:
- tagli stipendi ai Politici e Dirigenti pubblici
- no a più incarichi(vedi Mastrapasqua)
- limite delle pensioni d'oro a € 3.000
-tagli municiplizzate, comunità montane,
Provincie, enti inutili
- abolizione senatori a vita e rimborsi
elettrorali
- ABOLIZIONE DI UNA DELLE CAMERE E RIDUZIONE
PARLAMENTARI
- Prepensionamento dipendenti pubblici vicini
pensione e assunzione giovani
- Via Bollo auto con seguenti tagli alle Regioni
- e cosi via................

marco r., Boville Ernica(FR) Commentatore certificato 14.03.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

E,finalmente, dobbiaiamo toglierci dai c...tutti questi m..osi perche' delle loro palle non sappiamo piu' cosa farcene, Grillo continua, assiduamente a spaccare le orecchie a Bersani per i FINANZIAMENTI AI PARTITI, perche' e' stato ben chiaro in un comizio come ben sai che loro non rinunciano a niente, e allora fuori dalle palle, perche' noi stiamo rinunciando a tutto, vedi me senza lavoro sola e devo accendendere le candele di sera per non pagare la luce, e loro invece non rinunciano a niente. non lasciarli fare ne pd, ne pdl, che si inforchino a vicende cosi' in un brevissiomo tempo non li vedremo piu', non allearti con nessuno vai avanti per la nostra strada e dimostriamo al mondo che possiamo farcela, ma stai attento che tutti sono corruttibili,controlla i tuoi che hai messo al parlamento che non facciano inciucci e che rimangano sempre onesti.un piccolo consiglio guarda che gli avvoltoi sono in agguato ma, rimaniamo sempre vigili, attenti e sopratutto professionali perche' anche un piccolo errore che possiamo fare per l'inesperienza ci ritroviamo iene che ci sbranano. fregatene quando dicono che tua cognata ha 13 societa' in costarica, che ci spiegassero invece i loro casini marci e sporchi e schifosi che hanno in giro per il mondo.
buon lavoro, a tutti e non cadere mai nella depressione ma dimostragli sempre che hai GRANDI PALLE
annaserrapiras

annaserra 14.03.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono sempre il tuo concorrente riguardo la gara fra figlio e nipote, gara che mai ha riportato ad un risultato certo...
Non ci sono solo gli F.35 cui rinunciare, in quanto inutili, costosi e con una marea di problemi (sono stati fermati dal Pentagono per cricche alle turbine!!!!!!), ma anche i sommergibili (sono stati stanziati 168 milioni di euro per gli U-boot "Todaro").
Hai tutto il nostro appoggio per il ritorno alla vecchia lira.
Non ci vuole un laureato alla Bocconi per capire che l'unico modo per uscire da questa tragedia economica, come già in passato è avvenuto, è ricorrere ad una nostra esclusiva moneta svalutandola.
Le esportazioni andrebbero alle stelle, ci sarebbe nuova occupazione e ricomincerebbe a circolare il denaro sulla piazza.
Rimarrebbe il problema di acquisto dell'energia, ma sarebbe un modo per adottare soluzioni alternative (che esistono, basta volerle!!!) al petrolio.
In bocca al lupo e cari saluti.

Giuseppe Valenti 14.03.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento


...ricominciamo, stavo scrivendo un mio pensiero ed é sparito tutto dal video.
Salve, mi chiamo Marzia ho 45 anni e da lunedi sarò disoccupata. Sono molto preoccupata come tanta gente perché "qualcuno" ha deciso già da un pò di fermare l'economia mettendo a repentaglio la vita di ognuno di noi. Io sono 25 anni che lavoro e mi ritengo una professionista nel mio settore e non voglio essere "seppellita", voglio lottare e ricominciare ma con migliori propositi. Chiedo al Movimento di pensare anche alle molte persone di oltre trent'anni che non stanno lavorando che si creino delle opportunità anche per i meno giovani, ridateci la dignità. Grazie

Marzia Di Marco 14.03.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

PER EVITARE CHE POSSA NASCERE IL SOSPETTO CHE QUALCUNO ALL'INTERNO DEL M5S POSSA TRARRE VANTAGGIO ECONOMICO DALLE POSIZIONI PRESE DAL MOVIMENTO STESSO, INVITO I VERTICI A FARE UNA OPERAZIONE DI TRASPARENZA RENDENDO PUBBLICI I PATRIMONI MOBILI E IMMOBILI, E DI AGGIORNARNE LA SITUAZIONE TRIMESTRALMENTE.

Guido R. Commentatore certificato 13.03.13 23:35| 
 |
Rispondi al commento

USCIRE DALL'EURO SI PUO'...
Pongo all'attenzione un'idea che mi pervade da tempo. Quando è entrato in vigore l'Euro il nostro potere d'acquisto è stato lentamente diminuito perchè quello che costava £1.000,in breve tempo è stato cambiato a € 1,00(ovvero £2.000), dimezzando così il nostro potere d'acquisto, che abbiamo attutito toccando i nostri risparmi. Ma ora che i nostri risparmi sono terminati, il popolo è in sofferenza! La mia proposta è una scelta forte e straordinaria: uscire dall'Euro con un precedimento inverso a quello accaduto col suo avvento. Mi spiego meglio: fare la conversione euro-lire €1,00=£2.000 per i redditi da lavoro, mentre fare il cambio euro-lire €1,00=£1.000 per ogni bene di consumo. Certo i commercianti che hanno in carico merci pagati in euro si troverebbero la loro merce svalutata, ma tale "perdita" potrebbe essere annullata in breve tempo dal potere d'acquisto di tutti gli italiani che verrebbe raddoppiato. Quindi quei negozi che oggi vediamo soffrire, domani potrebbero rinascere grazie alla nuova "ricchezza" degli italiani. Comprendo che la messa in pratica di questa mia IDEA è aperta a discussioni e può essere migliorata, ma credo che uno Stato che vuole risollevare le sorti della propria cittadinanza, dovrebbere prendere in esame scelte drastiche e forti. Crediamoci...uscire dall'Euro ci salverà...

Vincenzo P., Como Commentatore certificato 13.03.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

*****
Laicamente.
Mt(13,12-16):"Così a chi ha sarà dato e sarà nell'abbondanza;e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha.Per questo porlo loro in parabole; perché pur vedendo non vedono, e pur udendo non odono e non comprendono.
E così si adempie per loro la profezia (..) che dice: Voi udrete, ma non comprenderete, guarderete, ma non vedrete. Perché il cuore di questo popolo si è indurito, son diventati duri di orecchie, e hanno chiuso gli occhi, per non vedere con gli occhi, non sentire con gli orecchi e non intendere con il cuore..(Is6,9-10).
Ma beati i vostri occhi perché vedono e i vostri orecchi perché sentono. In verità vi dico:molti profeti e giusti hanno desiderato vedere ciò che voi vedete, e non lo videro,e ascoltare ciò che voi ascoltate, e non l'udirono!"

Gino D., Empoli Commentatore certificato 13.03.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

STOP AI FINANZIAMENTI STATALI PER LA SCUOLA DEGLI SCHIZZINOSI.
MI E' CAPITATO,COME INSEGNANTE DI SVOLGERE IL MIO MESTIERE IN AULE MUFFOSE CON LE MURATURE CHE SI SFARINAVANO,CON L'ACQUA PIOVANA CHE VENIVA RACCOLTA DENTRO UNA SECCHIA POSTA SOPRA UN BANCO PERCHE' PIOVEVA DAL SOFFITTO ED ANCHE DI AVERE SUL CORNICIONE QUELLO CHE CHIAMAI "MUSODROMO" OSSIA UN CIRCUITO PER TOPI CHE GIOCAVANO A RINCORRERSI ALLEGRAMENTE SOPRA LE NOSTRE TESTE.AMENITA' CHE ANNOTAVO NEL REGISTRO DI CLASSE.NON CREDO CHE LA SCUOLA SIA DA ALLORA MIGLIORATA E CONSIDERO CHE I SOLDI DATI ALLA SCUOLA DEGLI SCHIZZINOSI COME IO HO SEMPRE DEFINITO LA SCUOLA PRIVATA DA PARTE DELLO STATO DOVREBBERO INVECE ENTRARE NELLE CASSE DELLA SCUOLA PUBBLICA PER RIQUALIFICARLA SIA COME AMBIENTE SIA SOTTO L'ASPETTO DELLA RICERCA PROFESSIONALE.SE COSTORO NON VOGLIONO LA MESCOLANZA DEI CETI SOCIALI SE LA FACCIANO LA LORO SCUOLA,E SE LA FINANZINO PURE.NON AVRANNO MAI L'OPPORTUNITA' DI SAPERE CHE SI IMPARA DA TUTTI,ANCHE DAL PIU' UMILE CHE IGNORANTE MAGARI IN QUALCHE MATERIA DISCIPLINARE,PUO' AVERE UNA RICCHEZZA UMANA INSOSPETTABILE.SI SA POI LA TIPOLOGIA DELLA SCUOLE PRIVATE:PREPARANO QUELL'ASCESA SOCIALE DI UN PROTOTIPO ANTROPOLOGICO CHE NON COMPRENDE PIU' LE RAGIONI UMANE NE' HA PERCEZIONE PIU' DEI BISOGNI REALI DELLA GENTE CHE DISCETTA SOLO DI PIL E SPREAD.CREDE DI ESSERE TROPPO IN ALTO ED INVECE E' TANTO IN BASSO DA ESSERE GEOMETRICAMENTE CHIUSO NELLA SUA FORMALE RISPETTABILITA' E NELLA SUA SPOCCHIOSA SUPPONENZA,CON TUTTO IL RESTO AI LATI.

giulio renzo BIGHIN, padova Commentatore certificato 13.03.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo un pò i commenti ho l'impressione che non ci sia molta chiarezza su quello che è successo cosa normale del resto per chi non conosce i mercati
Anche i ragazzi che hanno fatto il video
quello che volevo dire che quello che è successo con Unipol non è un fatto eccezionale in misura minore nei mercati queste cose succedono sempre Questo è un fatto eclatante ma non è l'eccezione Certo che non è legale perchè spesso questa è una manovra studiata prima a discapito dei piccoli investitori è tutto macchinato Nei mercati se uno perde dall'altra parte c'è uno che guadagna e certe volte questo non è un fatto casuale
Il titolo è stato fatto crollare al momento giusto Non lo puoi dimostrare ma ci sono sistemi per provocare questo evento

Chiara C 12.03.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Minchia e poi giudichiamo bene la Toscana ??? Ciumbia è delle cooperative rosse, la Richard Ginori fallita insieme a migliaia di aziende !!! Bravo Renzi che è un altro politico di ....!!! Si è assicurato la Piazza di San Giovanni a Roma in Giugno 2013 prenotandola prima di Grillo!!! Renzi fai come tutti continua a copiare Grillo cosicchè alle prossime elezioni Grillo prenderà il 50 per cento!!! Aspettiamo il default di Fondiaria Sai Unipol nei prossimi giorni !!! Sempre inerente nelle cooperative rosse e nel PD!!! Siete finiti!!! Insieme al Monte dei Paschi Di Siena con 21 miliardi di euro di buco, si aggiunge al piu' grande scandalo della Repubblica Italiana , il crack della Fondiaria Sai Unipol che ammonterà a circa 30 miliardi di euro!!! Complimenti aspettiamo le vostre scuse!!!! Chiedete scusa!!! Al popolo italiano!!! Bestie!!

simonetta lauretti, roma Commentatore certificato 12.03.13 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine Silvio se la cava ancora e gli altri che cantano l'inno Nazionale davanti al tribunale, è veramente indecente.
Non se ne può piu di tutto questo marcio, la legge è uguale per tutti!

Davide L., Vigevano Commentatore certificato 11.03.13 23:47| 
 |
Rispondi al commento


"CARISSIMO BEPPE,MI RIVOLGO ESCLUSIVAMENTE A TE E NON AL M5S PERCHE' PER ME
SEI IL LEADER INDISCUSSO DI TUTTO E DI TUTTI E MI PIACEREBBE VERAMENTE
TANTO SE POTESSI DARMI UNA RISPOSTA A CIO' CHE STO PER SCRIVERTI,ANCHE SE
SO' GIA CHE SEI TARTASSATO DA VALANGHE DI E-MAIL. HO VISTO MIO
MALGRADO UNA VOSTRA PORTAVOCE PARLAMENTARE PARLARE IN TV NEL PROGRAM.
ALIENO DELLA D'URSO;HO NOTATO CHE HA AVUTO DIFFICOLTA'NEL RISPONDERE E SI
AVVERTIVA LA SUA INCERTEZZA,PERCHE'PROBABILMENTE NON AVEVA MAI AVUTO A CHE
FARE CON AVVOLTOI COME QUELLI. SECONDO ME IL RISULTATO NON E'STATO POSITIVO
PER IL M5S PERCHE'LE RISPOSTE VERE E BUONE CHE SI DOVEVANO DARE NON SONO
STATE DATE NE' CON LE DOVUTE CONOSCENZE NE'CON IL DOVUTO TONO (come fai tu
per capirci).TENUTO CONTO CHE SONO D'ACCORDO CON TE SU TUTTO E NON MI
PERMETTEREI DI DARTI CONSIGLI PERCHE'CONOSCI LA TV MEGLIO DI CHIUNQUE
ALTRO,MI CHIEDO:NON SAREBBE MEGLIO ANDARE IN QUALCHE TV VISTO CHE CI DANNO
LA POSSIBILTA' DI FARLO E SMERDARLI PER BENE? PURTROPPO SI DEVE AMMETTERE
CHE E' UN MEZZO POTENTISSIMO CHE RAGGIUNGE MILIONI DI PERSONE CHE NON SEGUE
INTERNET O CHE NON CE L'HA PROPRIO. PER CUI HO PAURA CHE SI RITORCE CONTRO
TUTTO E CHE DIVENTI UN'ARMA A DOPPIO TAGLIO.QUINDI SAREI FAVOREVOLE CHE TU
O CHI E' ALL'ALTEZZA DI SOSTITUTIRTI VADA IN TV A SPIEGARE ALLA GENTE COME
STANNO VERAMENTE LE COSE EVITANDO COSI'DI PERDERE TUTTO QUELLO CHE E'STATO
FATTO FIN'ORA.PRECISO CHE ANCH'IO NON VOLEVO CHE IL M5S FACESSE QUESTO MA
MI SONO ACCORTO CHE IL MALCONTENTO DELLA GENTE CHE ANCHE HA VOTATO M5S
CRESCE SEMPRE PIU',FORSE PERCHE' NON HA CAPITO IL VERO SPIRITO DEL
M5S;PERO' SE PUO'SERVIRE PER DARE L'ULTIMO COLPO ALLA BESTIA SI POTREBBE
PENSARE DI CORREGGERE LEGGERMENTE IL PROGRAMMA NON TI PARE?PRECISO INOLTRE
CHE SONO D'ACCORDISSIMO A NON SCENDERE A COMPROMESSI CON I MALFATTORI E
TENERE UN ITER RIGIDO. SE VUOI PUOI ANCHE CHIEDERE ALLA GENTE SE RITIENE
GIUSTO QUESTO. IO SONO CON TE, CONTINUA COSI'. GRAZIE PER LA SPERANZA CHE
MI HAI FATTO RIACCENDERE

Vito Miccoli 11.03.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento

*****
Forse in termini laico-sapienziali e sintetici è l'espressione giusta:
Mt (16,23):-Ma egli voltandosi, disse (..):
" Lungi da me satana! Tu mi sei di scandalo, perche non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!"

Gino D., Empoli Commentatore certificato 11.03.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi calma, ma vi sembra normale investire 200000 euro in un'unica azione e stare tranquilli? Non vi sembra un tantinello speculativo? Dell'aumento di capitale si sapeva alcuni giorni prima (perchè è un dovere CONSOB annunciarlo) ed il Sole24Ore ne ha parlato a profusione, Chi ha azioni fa SEMPRE un investimento a capitale di rischio e DEVE rimanere informato quotidianamente. Altrimenti che li tenga sul conto corrente...

Sergio Minelli 11.03.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

monica rinaldini Commentatore certificato 11.03.13 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate che avevo in portafoglio sai Fondiaria che Unipol, risparmi di una vita:
4.800 Fonsai pagate 23.600 euro e 15710 Unipol pagate 11.609 euro.
Oggi le mie Fonsai valgono 58 euro, mentre le Unipol 278 euro.
A scuola mi avevano insegnato che le compagnie di assicurazione erano obbligate ad investire in immobili per tutelare il patrimonio dei loro assicurati e pertanto erano da considerarsi tra i titoli più sicuri.
Mi piacerebbe sapere dove è finito il MIO patrimonio e chi doveva tutelare il MIO risparmio.
Le persone che hanno amministrato queste società e quelle che dovevano controllare, andrebbero processate, condannate e tutti i patrimoni a loro riconducibili andrebbero sequestrati.
Purtroppo sono solo UTOPIE.

ROBERTO B., MILANO Commentatore certificato 11.03.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una proposta cervellotica, da scemo e malato mentale voglio farla...... la mia proposta per fare aumentarei notevolmente gli stipendi dei lavoratori senza che questo aumenti per nulla il costo del lavoro, e che darebbe una poderosa spinta all'economia........... é quella che i salari siano pagati + IVA
per le aziende non comporterebbe nessun costo, invece di versare l'iva allo stato la darebbe ai lavoratori che la verserebbero allo stato attraverso gli acquisti di beni essendo questi tutti ivati, le entrate dell' IVA allo stato deriverebbero quindi praticamente solo dal commecio, la tracciabilitá dell'imposta sarebbe più semplice e di più facile controllo, e non sono nemmeno sicuro che le entrate di iva allo stato diminuirebbero, si dovrebbe dare ai lavoratori tutti un numero di partita iva? bò io credo di no in quanto la verserebbero sempre tutta attraverso gli acquisti, per quanto riguarda i risparmi invece bisogna guardarci, ma questa parte la lascio agli economisti. certo é che un aumento del 21% degli stipendi sarebbe un bel volano per la crescita.

mauro massari 11.03.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'è finita la magistratura? ..... dietro le scopate del berlusca?
NON fate nessun governo con nessuno bisogna mandarli a casa tuti indistintamente da bersani/Renzi ( di giorno fanno questione di notte vanno a rubare insieme)a Berlusconi e compagnia bella...... non mollate sul più bello.
Saluti

piero tavoloni 11.03.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione all'abbraccio mortale!! Il sistema e' autonomo, e' in grado di autodifendersi, da sempre ha gli anticorpi per reggersi sulle nefandezze e gli sprechi. Gli anticorpi, i piu svariati, dalle fughe di notizie, alle false verità promesse,alle lusinghe, ai discorsi dal forte contenuto di smog.. non farsi attrarre dal canto di queste sirene e' un OBBLIGO per un movimento che si e' proposto di cambiare eticamente questo paese !! Nel dubbio rifarsi ai sani detti popolari, un esempio uno a caso ""se vai con lo zoppo impari a zoppicare "" e tanti altri. Quando le sirene fanno sentire il loro canto non e' il caso di tapparsi le orecchi con la cera.. basta ricordarsi per esempio quali vantaggi hanno portato 60 anni di cosidette lotte sindacali in italia ? o per esempio "noi non siamo come quelli" per poi scoprire di avere le mani ben impastate peggio di ""quelli"" da banca 121 ad antonveneta a MPS una costellazione di trucchi per depredare questo paese, Il Greganti al tempo di mani pulite diceva che era per il partito e ora per chi ? La verginella immacolata era una... sfondata e certo, sapere che il Fassino esultava (scherzosamente) per una banca da fastidio rompeva le uova nel paniere !!! cosi come la barca proletaria del D'Alema. Italiani (Grillo concedimi questa invocazione) ragionate con la vs testa come cittadini! e ricordarsi che una volta se il gattino non imparava a sporcare nella lettiera gli si doveva far annusare il bisognino. Ora come minimo gli artefici del casino dovrebbero provare a rimediare se le loro intenzioni sono serie diano un segno inequivocabile senza sporcare i nuovi movimenti . I cittadini valuteranno !!!

sergio b. Commentatore certificato 11.03.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Nel Gattopardo il vecchio nobile patriarca appoggia la voglia di rivolta del nipote affinchè
"tutto cambi ma resti sempre uguale".

Abbiamo votato M5S? Tutto deve cambiare affinché TUTTO CAMBI!
Chi ha voglia di alleanze, vada a votare PD-L e non rompa più le scatole a chi non vuole allearsi.
Poi però, zitti e mosca, niente lamentele né piagnistei.
Non si deve governare a tutti i costi, tanto per dire governiamo. E' una parola vuota se non ci sono i valori in cui crediamo!
Vogliamo aria pulita! Lo abbiamo confermato con le votazioni e sapevamo che sarebbe stato così.
Niente alleanze, e sia!
Sostegno soltanto a proposte allineate con i princìpi del Movimento.
Buona Italia a tutti!

PatriziaDiFe 11.03.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe!

che schifo. OVUNQUE CI SI GIRI, tutti pappano sui poveri cittadini. TUTTI A CASA i vecchi papponi, sono quelli che ci hanno portato a questo punto, come si può solo pensare di allearsi con loro??? Dargli la fiducia è come RENDERSI COMPLICI delle schifezze che faranno, è un SUICIDIO per il M5S, che è stato votato da milioni di cittadini per lo slogan TUTTI A CASA! Solo accordi sulle singole leggi o al voto!

Nessun compromesso! Che ci importa di tutti questi appelli? Il M5S rappresenta gli elettori che vogliono il cambiamento della guardia, non si possono tradire, il M5S perderebbe l'elettorato. Al voto, poi, sarebbe inesistente!!! A che cosa servirebbe?

NIENTE INCIUCI, O GOVERNO M5S,O VOTO DEI SINGOLI PROVVEDIMENTI VOLTA PER VOLTA, OPPURE AL VOTO!

Meglio nulla che essere dei vermi. Come ti sentiresti, come ci sentiremmo, dopo aver concesso la fiducia? Gli 8 punti del PD sono fumo, non c'è alcuna misura drastica. Sono i 10 punti del M5S che devono essere rispettati...

Secondo me si deve anche fare attenzione agli eletti: quelli che non condividono appieno il programma di base, quello per cui rappresentano gli elettori, devono poter essere 'licenziati' dall'incarico.

Basta con le deleghe a chi promette qualcosa e poi va in un'altra direzione!! Non traditeci!

Forza e coraggio!
Carola

Carola Benzi 11.03.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Sui giornali di oggi c'è scritto che alcuni personaggi noti, tra cui Benigni, avrebbero detto che si deve fare il governo pd perché il pd è stato il più votato, e quindi questa è stata la decisione degli elettori.
Ebbene, Sig. Benigni, non credo che la decisione se farselo mettere ancora nel sedere oppure no dai politici possa essere presa a maggioranza.
Comunque, a questo punto, si potrebbe studiare la soluzione pacifica di due governi: quello dei sodomiti e il nostro.

Davide B., Ascoli Piceno Commentatore certificato 11.03.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si scrive MPS e si pensa al PD.
Si scrive UNIPOL e pensa al PD.
C'è proprio da considerare, con ironica amarezza, che la profonda intromissione abusiva dell'ex PARTITO DEI LAVORATORI nelle società finanziarie e nella finanza crea grande valore per tutti gli azionisti (anche quelli piccoli).
La politica del PD ha una lunga tradizione in materia, dalle privatizzazione all'italiana dell'utile idiota in poi. In altre parole, dallo spolpamento della Telecom Italia, venduta con il sistema del LEVERAGE BUY OUT all'amico senza capitali Colaninno, in poi.
Ma quello che più mi sbalordisce è che ci siano piccoli azionisti che, seppur massacrati dalle scorrerie del loro partito nella finanza, rimangono fedelissimi e convinti elettori e premiano con conferma il partito che si permette di interferire nelle società nelle quali hanno avuto l'incoscienza di investire.
BERLUSCONI, sulle sue società quotate (del quale è azionista di maggioranza), operazioni sul capitale così clamorosamente penalizzanti per gli azionisti non ne ha mai organizzate!

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 11.03.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato per il mov 5 stelle per un cambiamento radicale senza alleanze o accordi. Facciamo pulizia, mandiamoli via tutti.

Ragoni Fabio 11.03.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO PER TUTTI QUEI MINCHIONI CHE DICONO DI AVERE VOTATO M5S E CHE ORA PRETENDONO L'ALLEANZA CON IL PD: MA L'AVETE LETTO ALMENO IL PROGRAMMA DEL M5S PRIMA DI VOTARE? AVETE LETTO, SEMPRE CHE SAPPIATE LEGGERE, CHE IL M5S NON AVREBBE SOSTENUTO ALLEANZE CON NESSUNO DI QUEI PARTITI CHE AVEVANO CREATO LO SFASCIO IN CUI VIVIAMO (ED IL PD E' UNO DI QUESTI)? ALLORA ADESSO CHE CASSO CHIEDETE DI ALLEARCI? MA SE VOLEVATE IL PD FRA I PIEDI PERCHE' NON LO AVETE VOTATO? E SE DITE DI NON VOLERE PIU' VOTARE IL M5S E' MEGLIO COSI'. DI CERTI MINCHIONI INDECISI E VOLTAGABBANE NE ABBIAMO LE PALLE PIENE. MEGLIO POCHI MA VERI E COERENTI.

Lamberto Zingarini, Perugia Commentatore certificato 11.03.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il RISPARMIO POPOLARE (Art. 47 della COSTITUZIONE) venisse compiutamente definito (magari con un tetto massimo) e tutelato in maniera privilegiata (magari gestendolo direttamente lo STATO che in realtà è il più grande complesso produttivo, di SERVIZI ed ora non più tanto di BENI, del Paese) cioè completamente coperto dall'inflazione (ma no più produttivo di profitti), sarebbe una norma costituzionale che troverebbe applicazione a favore di una categoria debole. Attualmente nella "tutela del risparmio in tutte le sue forme" sembrano garantiti soltato i GRANDI RISPARMIATORI, quelli che alla ricerca dei PROFITTI per il loro ingenti capitali, creano tanti disastri ai piccoli RISPAMATORI!

Giuseppe TOMAO (peppe tomao), Scauri Commentatore certificato 11.03.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Grillo: “Tutto cambi perchè nulla cambi”

Questo inedito contesto ci offre oggi la possibilità straordinaria di far approvare norme fondamentali come quelle sui diritti civili, norme sulla legalità e trasparenza, scuola pubblica (rivedendo i finanziamenti ai privati), sanità pubblica, etc

http://www.lavoroergosum.it/?p=1547

Mario A., Orbassano Commentatore certificato 11.03.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento


PER IL MOVIMENTO 5 STELLE

O ORA O MAI PIU' ( 1 ORA PER SEMPRE )

TUTTO QUELLO CHE DOVRESTI SAPERE

E CHE NESSUNO ALLINEA

https://www.facebook.com/pages/O-Ora-O-Mai-Piu-MY_5/156113364546862?ref=hl#

PUBBLICA CON FACEBOOK O CON QUELLO CHE PUOI

FANNE AVVISO AI MEETUP MY_5

my5 11.03.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Chi vuole Un' alleanza col PD , doveva votare PD , è semplice . Il Movimento è altra cosa . Il nano è un truffatore con la faccia da truffatore , quelli a cui volete dare la fiducia lo sono altrettanto , ma hanno la faccia ipocrita delle brave persone . Fatevele raccontare da Adinolfi , deputato uscente del PD se non ci credete . Le crisi per essere superate a volte vanno stressate e questo momento storico ne è l'esempio . Oppure vi interessa qualche carica istituzionale o qualche ministro ? Un terzo degli italiani ci ha votato per la purezza , non per essere come gli altri . Meditate !

Giuseppe Rattini 11.03.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento


Avremmo una possibilità unica per sbarazzarci di berlusconi.

Pensavo che il primo punto di ogni programma politico sarebbe stato quello di chiudere definitivamente con berlusconi, il suo entourage ed il berlusconismo (anzi, il berlusconesimo!).

Ma invece Bersani e Grillo si sono messi a fare gli "schizzinosi".

Invece di cogliere questa occasione unica (visto anche il risultato delle elezioni) si sono arroccati ognuno sulla propria posizione.

In tale caso l'unica soluzione sarà inevitabilmente il ritorno alle urne.

E strarivincerà berlusconi.

Un altro ventennio di leggi ad personam e di "rafforzamento" di quella roccaforte.

Allora sapete che vi dico?

Se si torna alle urne, IO VOTERO' berlusconi!!!

Visto che sì, una buona parte degli italiani si identifica con berlusconi, altrettanto con il "grillismo", altrettanto con il PD-L, allora vuol dire che gli italiani si meritano di essere fottuti ancora una volta ...

Bersani, VAFFANCULO!

Grillo, VAFFANCULO!

Avete rotto!

Voterò mio malgrado, con la nausea, con lo schifo che sento, contro i miei principi!

Se non trovate un accordo per chiudere con il berlusconismo, allora vuol dire che non credete in questa battaglia. Non vi illudete: in caso di voto stavolta perderete sonoramente, entrambi, mentre eravate ad un passo dalla vittoria ...

Non ne posso più: siete esattamente come chi vi aveva preceduto.

Arroganti e presuntuosi!

Avrete contro anche tanti di quelli che vi sostenevano, come il sottoscritto.

E non ti illudere, Grillo: se rivince berlusca, non durerà solo due, tre, sei mesi, come ami proclamare.

Se i primi a comportarvi come "italioti" siete voi (Grillo e Bersani), non meravigliatevi poi dei risultati.

Ma spero ancora in un vostro "ripensamento": in tale caso, togliete pure i VAFFA da questa comunicazione.

E in tale caso contate pure sul mio (e su quello di molti altri) sostegno.

TDD

.

Tony Di Dietro Commentatore certificato 11.03.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento

caro beppegrillo e collaboratori il vostro atteggiamento mi delude parecchio. non sono un'intellettuale, non sono un giornalista e neanche un politico. non amo particolarmente internet e scrivere su una tastiera mi riesce difficile. cosa vi siete fatti eleggere a fare? volete distruggerlo questo paese? pensavo che prendendo una buona percentuale di voti avreste modificato questo sistema politico corrotto in buona percentuale. ma state solo sprecando tempo, danneggiando il paese e i lavoratori. tergiversate. volete altre elezioni. il 100 per 100 non l'avrete mai. il mio voto non l'avrete più. potevate coi voti attuali lavorare per un'italia migliore cercando fra gli italiani persone di buona volontà magari con idee non identiche alle vostre ma disposte a collaborare per costruire e non per distruggere. ma mi rendo conto che volete solo tante persone clonate ubbidienti e incerte. perchè la vostra non è democrazia. siamo in guerra voi dite. è probabile che questa situazione assomigli un po' alla guerra ma la certezza l'avremmo solo ascoltando chi la guerra l'ha vissuta.avete molte idee buone ma questo ostruzionismo totale nei confronti della politica arreca solo danno ai più deboli.gli altri, i politici ,resteranno sempre a galla. pensate seriamente a cambiare rotta, a cercare tra i politici quelli che veramente amano la cosa pubblica. altrimenti noi (italiani) andremo sempre più a fondo e per contro voi scomparirete. con la speranza di un cambiamento. tornare sui propri passi e un po' di autocritica spesso è segno di intelligenza. auguri

enrica bernasconi 11.03.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve Sig.Grillo

Sono un Intellettuale , mi chiamo Dalema

Vorrei cortesemente chiedere al M5S se puo' gentilmente fare un inciucio con il PD il maniera che io ed i miei compagni possiamo rubare per almeno un'altra ventina d'anni.

Grazie e Cordiali Saluti

Dalema M.
Via del Nazzareno
angolo via delle botteghe scure
roma

DALEMA 11.03.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche la ex banca CARIPLO ha fatto qualcosa di simile circa 15-18 anni fa, un pò meno pesante

mario meneguz, genova Commentatore certificato 11.03.13 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Cancellato un mio post con discussione in cui la Vivarelli mi offendeva pesantemente. Bellissimo esempio di democrazia elettronica! Questo è il vostro concetto di "confronto". Complimenti.

MAX F. Commentatore certificato 11.03.13 06:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I WU Ming parlano del movimento 5 stelle, grillo e casaleggio.

http://www.youtube.com/watch?v=b_Vok_8kpXU

Arco Teso 11.03.13 04:53| 
 |
Rispondi al commento

io mi auguro che abbiate in mente di affrontare ikl tema delle assicurazioni,visto che riguarda tutti i possesori di un veicolo e non solo.sapete che non solo aumentando le entrate si aiuta un reddito ma anche riducendo le uscite!!negli ultimi anni l`italia ha ridotto i morti sulle strade del 48,5 per cento ma i premi assicurativi sono alle stelle uno dei piu alti in europa!!! e poi se si considera di usare le tecnologie oggi disponibili sulle auto come sensori al avvicinamento di un veicolo con conseguente azione diretta sull inpianto frenante portando a evitare la collisione si capisce che un aumento del premio non ha nessuna giustificazione logica!! ora sembra che nessuno vigili su questo,essendo il contratto assicurativo obbligatorio l`automobilista non ha nessuna possibilita di difesa..tenet presente che limitare l`uso della mobilitazione individuale come l` auto garantisce, non e di certo dare un aiuto allo sviluppo o al mondo del lavoro che non richide ostacoli ma abbattimenti di barrierein una famigla media i premi assicurativi facilmente raggiungono cifre molto alte specialmente per il giovane che incomincia a inserirsi..questi sono milioni che potrebbero essere spesi dalle famiglie in settori diversi con allegati benefici.

marco brighi 11.03.13 04:08| 
 |
Rispondi al commento

I grandi e piccoli capitali stanno uscendo rapidamente dall'italia, le aziende chiudono e/o si trasfericono all'estero, i poveri aumentano giornalmente, gli investitori stranieri ci considerano ormai del terzo mondo, le nostre banche vengono sfiduciate, non abbiamo uno straccio di governo ecc, ecc

E qui in questo blog si inneggia al capo supremo che solo lui conosce il "verbo", ma sapete veramente dove andremo a finire?

Spiegatemi voi in questo quadro nazionale, e internazionale come farà il M5S a far fronte a queste urgenti necessità? a parole si fa molto e c'è chi ci crede.

Quando ho votato M5S ero contento perchè lo consideravo un movimento capace di crescere e contrastare la politica attuale e correggerla democraticamente come dovrebbe essere, ma intravvedo nella mente dei "Guru" un disegno ben diverso da quanto descritto.

Spero che alla luce di quello che si stà verificando( coperto da un silenzio interessato)
quella gande massa di voti di protesta dati non da ragazzi urlanti ma da persone mature, non faccia ancora l'errore di rivotare un movimento che vieta di parlare, non si confronta con la base come sbandierato e punta ad una dittatura politica che farebbe felice il gruppo Bildenberg.

luciano ., Lomagna Commentatore certificato 11.03.13 01:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' stato cancellato un mio post con tanto di discussione nella quale la signora Vivarelli mostrava tutta la sua estrema gentilezza appellandomi come "coglione pidduino". A parte il fatto che ho votato M5S, la questione del "coglione" mi ricorda qualcuno. Forse il M5S è rimasto ancorato al Vaffaday. Questo è il livello del dibattito politico. Grillo, hai creato un mostro, e vuoi camminare sul cadavere di tanti poveri italiani che da questa cosa trarranno solo disastri. La signora Vivarelli dovrebbe imparare tante cose. cose che probabilmente nella vita non ha ancora avuto modo di imparare. Invece che cancellare i post che non condivide, faccia qualcosa di utile prima di tutto per se stessa. questa sarebbe la democrazia della rete! Complimenti!

MAX F. Commentatore certificato 11.03.13 01:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No a nessuna alleanza. Me ne vado anch'io con il Grande BEPPE se dovesse accadere !!!

LORENZO D., Mogliano Veneto Commentatore certificato 11.03.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

BANDE DI MELMA UMANA...IMPELAGATI NEI CONFLITTI DI INTERESSE PIU' SCHIFOSI...(NELLE BANCHE!!!!!)
SFASCIA POPOLO.....HANNO AZZERATO LA DIGNITA' DI UN POPOLO CHE ERA PADRONE DEL 7 POSTO MONDIALE COME RICCHEZZA E BENESSERE...
CI HANNO TRASCINATO NELLA MISERIA E TRA GLI "STRACCIONI DELL EURO"...ASSERVITO ALLE BANCHE(CHE SI SON MANGIATE)
HANNO RESO SCHIAVO DELL'ESISTENZA UN INTERO POPOLO(E NON MI INTERESSA DEGLI ALTRI POPOLI)...
LECCANO LE CHIAPPE GRAASONE AD UNA LUDIRA LESBO...TEDESCA...
ED ANCORA OGGI..A NOME DI FASSINA...RENZINO...BERSANINO...ALFANINO...ED ALTRI LIRIDI...CERCANO DI FARE STALKING CON I 160 LEONI DEL MOVIMENTO 5 STELLE!
CARI AMICI...NON SI E' CAPITO BENE!!!! QUA, O SI FA L'ITALIA TUTTO EX NOVO...O SI CREPA DI FAME E MISERIA...DIETRO AGLI STRACCIONI DEL PIDDI' E DEL PDL!!!
UNICA PROPOSTA: RIPRISTINARE AZIENDE AGRICOLE,RIVALUTARE E RENDERE PESCOSO IL NOSTRO MARE....PUNTARE SUL TURISMO E SUL "FAI DA TE" TERRITORIALE....INCENTIVARE L'ARTIGIANATO ED I PICCOLI MESTIERI MEDIANTE CORSI BREVE DI FORMAZIONE ( ASSISTITI DAL REDDITO DI CITTADINANZA)....SOLDI PROVENTI DAGLI STIPENDI DI QUESTI SFASCISTI AL GOVERNO!!!!
PASSATE MESSAGGIO..
FORZA MOVIMENTO! CON NESSUNO! MAI PIUUUUUUUU'

MARIO NAPOLI 10.03.13 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal sito della Casaleggio è sparito ogni riferimento – anche del passato – ad Enrico Sassoon e, soprattutto, sono sparite le tracce che raccontano dei suoi legami con l’Aspen Institute. Ma qualcuno ha provveduto a salvare ogni informazione necessaria a che la verità venga a galla. Ed ha fatto uno screenshot della scheda di Sassoon proprio dal sito della Casaleggio, che quindi non poteva non sapere di questi legami.
Qualche giorno dopo questa inchiesta Enrico Sassoon si è dimesso da ogni incarico con la Casaleggio Associati e ha rinunciato a tutte le sue quote di socio fondatore. Restano, però, tanti punti interrogativi. Pesanti come macigni.

http://www.altrainformazione.it/wp/2013/03/01/enrico-sassoon-e-la-casaleggio-connection-fatti-che-meglio-sapere/ auguri sigg. GRILLOBANK

Nicola Vertone, Banzi Commentatore certificato 10.03.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Non dico che M5S deve votare la fiducia ad un governo presieduto da Bersani, cioe' dal Pd. Pero' devo dire che l'Italia merita di essere governata, in momenti come questi, e non lasciata allo sbaraglio. Comuni coi bilanci in rosso che non possono piu' garantire i servizi sociali essenziali o addirittura gli stipendi, la citta' della Scienza di Napoli distrutta da un terribile ed inquietante attentato (come se in Arabia bruciassero i pozzi di petrolio!!)... M5S non ha esperienza ma tanta onesta' e volonta'! Ragazzi date il vs contributo! Lo so che i parlamentari del Pd sono quelli che sono e sappiamo tutti gli insulti che vi hanno appioppato (per non parlar di quelli berlusconiani che solo a nominarli mi vien da vomitare....): ma il "materiale umano" al momnento disponibile e' quello e con quello bisogna fare i conti. M5S e' il primo partito, ma Pd-SeL hanno vinto le elzioni. Una lista di punti da eseguire, subito! Forse non e' neanche necessario il governo, basta votare ogni singolo provvedimento e trovare la maggioranza caso per caso. E poi: NO all'attacco di B e dei suoi lacche' alla magistratura! Presidiamo le piazza il 23 marzo a difesa dei magistrati!

aless fb Commentatore certificato 10.03.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo, il tuo ptrogramma relativo ai costi della politrica è ottimo e va controfirmato da tutti quello che non è chiaro e il perogramma economico che oggi non può trovare attuazione ritengom che si cdebba attuare qualcosam per gradi non credi? AD O0GNI MODO SONO D'ACCORDO SULLA NONM ACCETTAZIONE DI COMPROMESSI CON I PD OCCORRE PERò TRASFORMARE IL MOVIMENTO IN VERO PARTITO NON COME GLI ATTUALI PERò MA CON DEMOCRAZIA INTERNA STATUTO REGOLAMENTO SEZIONI COMITATI ZONALI PROVINCIALI E BATTERSI OGNI GIORNO CONTRO I POTERI FORTI SOLO COSì SI POTRA AVERE IL MASSIMO DI ADERENTI DI OGNI ETà I GIOVANI SOLO NON SONO SUFFICIENTI PER AVERE LA LMAGGIORANZA ATTENDO TUE NOTIZIE IN MERITO A CIò CHE HO SCRITTO IO HO ADERITO AL MOVIMENTO MA HO BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI SU CIò CHE HAI IN MENTE VUOI UN PARTito VERO O UNA DITTAtura? vuoi democrazia interna o fare come berlusconi;?

aspetto una risposta CHIARA E PRECISA TI RINGRAZIO ADALBERTO

eroli adalberto 10.03.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la conferenza stampa di oggi non lascia piu alcun dubbio. Nessuna fiducia ne tantomeno alleanze. Dunque tutti gli infiltrati che scrivono cazzate in questo sito possono mettersi l'anima in pace anzi meglio se tolgono il disturbo. A questo punto inutile che Napolitano affidi l'incarico a Gargamella a meno che non fa un accordo politico preventivo con i servi del Nano. Da domani comunque ne vedremo delle belle perchè iniziano a diventare pubbliche le coltellate tra i vari dirigenti delle diverse correnti del Partito Democratico, Renzi, Bersani, Veltroni, Orfini. Il PDmenoL sta per esplodere, tappatevi le orecchie. Che goduria. Grazie Beppe.

Francesco G., Cosenza Commentatore certificato 10.03.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto la puntata delle iene sulla storia di Sofia la bambina malata io penso che bisogna in questi casi scendere in piazza tutti fare un appello al ministro di fargli fare la terapia del dottore che la curava prima e non la terapia falsa che sta facendo ora facciamoci sentire ora non domani Beppe tu puoi fare qualcosa sono convinto di questo grazie

Vito Diana 10.03.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

NESSUNA ALLEANZA COL PD!!! Le letetre firmate da Benigni, Jovanotti e altri vicini agli ambienti piddini non si capisce perchè dovrebbero interessarci. Il PD ha un bisogno disperato del 5 Stelle per tentare di salvare la faccia, ma coi problemi di MPS, Lusi, Unipol eccetera il movimento non deve averci niente a che fare.

Lorenzo M. Commentatore certificato 10.03.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

DICO SOLO CHE HO VOTATO IL M5S E SOLO QUELLO!!! NESSUN SOSTEGNO AL PD!!! NESSUNO... A CASA E' ARRIVATO IL MOMENTO

cristian muntoni 10.03.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Grillo sono state raccolte 350.000 firme per delle proposte di Legge di iniziativa popolare che se approvate impedirebbero, per esempio, ai condannati a non essere canditati, oppure, limitare a soli due mandati la permanenza al Parlamento.
Queste proposte di Legge sono dormienti in un cassetto al Senato, chiuse!
Perchè adesso che abbiamo la possibilità di tirarle fuori e farle approvare, il nostro amico Grillo continua a raccontare balle e dimentica tutti gli sforzi fatti dai "grillini" e dai cittadini onesti per raccogliere quelle firme? ......perchè non vuole realizzare tutte le cose che ha gridato nelle Piazze ed a cui tanti Cittadini onesti hanno creduto?
Ed il reddito di cittadinanza, tanto strombazzato, in campagna elettorale? Che fine ha fatto?
Come si realizza tutto ciò se non si dialoga con nessuno?
E questa storia del 100% che cavolo è?
C'è qualcuno che ha capito?
Perchè non fare un Governo col PD ADESSO e costringerlo a realizzare il NOSTRO PROGRAMMA? Perchè non aiutare oggi, che ne abbiamo l'opportunità, tanti giovani in cerca di lavoro.
Perchè, caro Grillo non vuoi fare nulla?
Perchè tradire la fiducia di tanti elettori?
PERCHE'?

cosimo rodio 10.03.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari tutti leggendo i punti del programma non vedo nessun accenno alla cultura, beni culturali, arte, creativita...mi sembrano territori abbandonati che nel nostro Paese avrebbero bisogno di attenzione e di una gestione seria, precisa e libera

Chiara bertola 10.03.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti... Questo blog fa un servizio di utilita sociale.. Da la possibilita a tutti i fedeli del PD-L di esprimersi liberamente..! (Cosa che purtroppo a "casa loro" non e' permessa..)

Ciro M. Commentatore certificato 10.03.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Vedo tanti commenti, alcuni mi sembrano fuori luogo, perchè aldilà del commentare senza senso, molti qui non capiscono un piccolo particolare, un paese dove il risparmio e l'investimento non è tutelato è un paese che va verso il declino, e l'Italia dove sta andando??? Per cui in tanti che non considerano importanti questi fatti e se la ridono, permettetemi di dire, in queste persone non risiede che l'ignoranza più enorme e l'ipocrisia totale, gente che merita di vivere nell'Italia attuale!!! Noi vogliamo un paese diverso, l'ignoranza e l'ipocrisia non ci interessa!!!! Grazie al Movimento che ci sta aiutando, grazie a Beppe Grillo, che è l'unico che ha il coraggio di dire le cose come stanno!!!!

Michel Caponi 10.03.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa e' una truffa bell'e buona

bianca canepa 10.03.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Il momento si avvicina, ma è bene ribadire:
NESSUNA ALLEANZA O APPOGGIO O STAMPELLA ALLA BANDA GARGAMELLA........sono un intellettuale anche io!!!!

JUANVB 10.03.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Mhh, se uno mette TUTTI i suoi risparmi in un SINGOLO investimento (azionario, non BTP), o è assurdamente ricco, oppure è stato tanto sconsiderato da meritare di perderli...

Francesco D. Commentatore certificato 10.03.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma UNIPOL non e' del PD..?

Ciro M. Commentatore certificato 10.03.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Quel che va detto va detto: Grillo di finanza ci capisce.
Non per niente è diventato miliardario.
Peccato che poi si sia buttato in politica.

eugenio Rotelli 10.03.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo ribadisce su Twitter la sua contrarietà a qualsiasi appoggio a un governo democrat. E chiarisce una volta per tutte: «Non ci sarà alcun referendum su un'ipotetica alleanza con il Pd" - perchè nel M5S, UNO VALE UNO!!!!!

franco v., roma Commentatore certificato 10.03.13 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Con l' alibi "altrimenti la politica la fanno solo i ricchi" culatello Gargamella ha difeso e difenderà con i denti minacciando di sbranare, chi vorrà togliere i soldi dalla politica perchè loro con i soldi nostri ci campano alla grande e finanziano una struttura di parassiti e papponi di circa 350 persone e più esterni, senza i ns. soldi il PD fallirebbe, cosa che non succederebbe a noi del 5 stelle.Anche se hanno accennato negli otto punti di trattare l'argomento, state certi che faranno come sempre non fare assolutamente niente, è un film che il PD ci ha fatto vedere tantissime volte.
Povera Italia, è ora di finirla ! Via i parassiti !


w grillo

antonio ciciretti 10.03.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

ora la priorità deve essere il bene dell'Italia. In campagna elettorale il bravo Beppe ha citato molte cose che si dovrebbero fare-finalmente-. Se entriamo al governo ,battiamoci come guerrieri x portare a casa quello che si è promesso....altrimenti si toglie la fiducia a Gargamella.Beppe, devi entrare in Parlamento e guidare i ragazzi...che sembrano un pò inesperti.

sandro r., mantova Commentatore certificato 10.03.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FACCIO UN APPELLO A TUTTI I SOSTENITORI DEL MOVIMENTO 5 STELLE: LA PRIORITA' E' COSTITUITA DALL'EUROZONA E DALLA MANCANZA DI SOVRANITA' MONETARIA IN ITALIA.
FACCIAMO PRESSIONE AFFINCHE' BEPPE PRENDA CONTATTI CON PAOLO BARNARD, WARREN MOSLER, ALAIN PARGUEZ PER UNA GUIDA ECONOMICA AUTOREVOLE DEL PAESE!

Alessandro ., Milano Commentatore certificato 10.03.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da più anni la mia busta paga è sempre più leggera e il mese prossimo mia moglie perde il lavoro .
Sento ancora parlare di distruggere il sistema bancario e finanziario attuale , che sicuramente non è eticamente corretto , ma che altrettanto sicuramente è figlio dell' umanità attuale ,ma non di quella che stenta e muore di fame , ma di quella occidentale ,cioè la NOSTRA. Le rivoluzioni portano e hanno portato sempre progresso all'umanità quando il popolo le ha fatte edificando e instaurando NUOVI e GIUSTI ideali ( un' ideale della rivoluzione Francese era di unire L'EUROPA ,e non ci sono riusciti perchè hanno voluto farlo con la forza tramite Napoleone , pensate un po !) oggi si ha la possibilità di farla senza violenza - certo bisogna tener conto che il potere partitocratico attuale non mollerà facilmente , ed è qui che bisogna scardinare con forza- ma non certo demonizzando ,insultando , stando li alla finestra e non agendo , in prospettiva di prendere più consensi alle prossime elezioni.
A proposito di Europa , forse molti di voi non si ricordano della Lira : nessun peso Europeo e Internazionale , forti e continui deprezzamenti , inflazione oltre il 10% , costo del denaro inaccessibile ( tassi odierni con crisi per un mutuo sono al 5% ), oltre il 14 % ; a mio parere teniamoci stretta L'EUROPA !

<Federico BARBAROSSA 10.03.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Dare fiducia al PD ed altri = suicidio.!

Bhe.! come si può dare la fiducia a questi: adesso parlano tanto di lavoro,si sono dimenticati quando facevano di tutto per distruggere le piccole e medie imprese Italiane e i loro seguaci si divertivano cosi tanto,quando,Dalema si congratulava per la nuova generazione di imprenditori.? (risultato .......?)con le loro coop e centri commerciali hanno distrutto le piccole attività e le produzioni agricole.? hanno ceduto le nostre tecniche di produzione ad altri paesi per ottenere la finanza,andate a guardare nel distretto parmiggiano reggiano,sono tutti pakistani ed indiani.
se qualcuno non era d'accordo si trovava il sistema per ammorbidirlo e se si rifiutava di farsi ammorbidire passavano alle maniere forti.
hanno scambiato la fetta di mercato internazionale ke ci siamo guadagnati in cambio di appoggio per il potere. per questo hanno saccheggiato tutte le regioni d'Italia lasciandone fuori solo tre. pensavano di essere piu' furbi però,alla fine,questi co....ni sono sotto ricatto,se non fanno quello che dicono li accuseranno per altro tradimento alla Nazione. hanno paura solo di questo,chi si spende o fanno tanto i responsabili. adesso,bisogna scegliere se salvare tante persone ignare o i pochi responsabili .. la decisione è vostra....!

Guardate il video (dare fiducia a pd ed altri= suicidio.

Luigi D., Senza città Commentatore certificato 10.03.13 20:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi, sto cercando di denunciare alcuni fatti sconcertanti che ho potuto riscontrare alla Borsa internazionale del turismo a Berlino, se anche secondo voi questi fatti sono preoccupanti fate in modo che la notizia non si fermi qui! qua il link dell'articolo: http://enricoporceddu.blogspot.de/2013/03/borsa-internazionale-del-turismo.html BASTA CON GLI INCIUCCI!

Enrico Porceddu 10.03.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, Casaleggio, non destinate troppo poco ai parlamentari e ai consiglieri. Non è importante quanto prendono - in ogni caso meno di quanto non prendessero i precedenti - ma in quanti sono a prenderlo. E li dimezzeremo.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 10.03.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento

abolire tutti i partiti; abolire i sindacati; ottenere il 100% dei voti;prendere a calci un culo la gente; abolire la stampa; ehi Gianroberto ma vedi che queste cose le hanno già fatte Hitler e Mussolini! se solo i tuoi discepoli studiassero un pò di storia. Comunque pazienza, fra vent'anni passerai anche tu.
Ah dimenticavo, Beppe perchè non ci parli delle tredici società in Costa Rica, non è bello getare merda a Berlusconi per le sue società off-shore e non dire nulla sulle tue. Quando poi la smetti di fare proclami, ci spieghi come stanno le cose.
Un saluto

primipilo 10.03.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io credo che chi a 50000 euro da investire in azione e le perde puo andare a cagaregli sta bene e non ci rompa le palle è come andare al casino e giocare perdere e incazzarsi con il croupie ma dico io chi se ne frega della unipol e tutti quei poveri ignoranti di azionisti che si giocano i soldi se li giochi non li hai sudati ti sono stati regalati altrimenti non li giocavi il mio concetto non fa una piega quindi postate cose del cittadino non della finanza......MIA FIGLIA A SCUOLA A UN CESSO SOLO E SONO IN 100 ANDATE TUTTI AFFANCULO BASTARDI RICCONI INVESTITE IN ARMI PERCHE VI STIAMO VENENDO A PRENDERE TUTTI

roberto bonfa 10.03.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe per favore rispondi pubblicamente a Gianni Lannes, che da tempo chiede sul suo blog "Su la testa!" chiarimenti (evidentemente è poco informato) su alcuni aspetti che lui e diversi suoi lettori ritengono importanti per una verifica di trasparenza del movimento.

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/03/11-settembre-2001-strage-usa.html#comment-form_7550423708276144196

Sono un tuo elettore e sostenitore e mi farebbe piacere che il movimento trovasse un consenso stabile da parte di giornalisti seri e capaci come Gianni (che tu sicuramente conosci).
Pertanto ti prego, rispondi pubblicamente a quanto da lui richiesto ormai da molti giorni sulla homepage del suo blog (purtroppo in questo spazio concesso non entra tutto): ****************
INTERROGATIVI SENZA RISPOSTA DAL 4 MARZO 2013
Domande a Beppe Grillo
1) In quale consesso democratico lei è stato eletto Arbitro super partes del Movimento 5 Stelle e Garante d’Italia?
2) Qual è la sua posizione reale sul debito pubblico e sul signoraggio bancario?
3) Per quali ragioni nel 2008 ha incontrato segretamente l’ambasciatore USA, Ronald Spogli (emissario ufficiale di Bush junior) per discutere di programmi politici nello Stivale e non ha mai rivelato nulla all’opinione pubblica?
4) Lei ritiene che le centinaia di bombe nucleari di proprietà USA presenti illegalmente in Italia, in violazione del Trattato Internazionale di non proliferazione debbano essere immediatamente allontanate dal suolo nazionale per restituire sovranità territoriale al nostro Paese ed eliminare un pericolo per milioni di persone?
5) Cosa ci fa sul suo pianoforte, nel sontuoso salone della villa di Sant’Ilario (che vanta un mastodontico abuso edilizio sanato), una fotografia che la ritrae avvinghiata al presidente degli Stati Uniti d’America, Bill Clinton, membro del Bilderberg Group (un Club esclusivo e segreto che ha pianificato la creazione dell’Unione europea e dell’Euro)? ecc. ecc.

Grazie

Diego Solito 10.03.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I parlamentari del Movimento 5 stelle non devono cedere alla suggestione di certa base di ex sesantottini e di partecipazionisti di sinistra stile anni '70; queste categorie formano una componente (mi auguro minoritaria)entrata nel movimento. Ma la storia ha dimostrato il fallimento e la mera natura di "paternalismo educazionista" funzinale all'ideologia e al potere comunista di quei modi di pensare.
I parlamentari grillini non devono assolutamente fare alleanze o intese con il PD per rispetto al loro elettorato.

Paolo 10.03.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il PD ha già portato avanti tutto il programma di Beppe Grillo. sono 50 anni che questo partito vuole fare cose oneste per il popolo.
Ve lo dico perchè qualunque richiesta facciate il PD la ha già presentata in Parlamento come punto qualificante.
Ma purtroppo le richieste non sono mai passate per colpa di qualcun altro.
Questo è il PD in poche parole e questo sarà fintanto che avrà vita.
Diminuzione dello stipendio dei parlamentari? Sicuramente il PD ha presentato uno o più disegni di legge, varie mozioni e tante altre cose per ottenere la diminuzione dello stipendio ai parlamentari ma purtroppo ha dovuto accettare l'aumento.
Adesso il PD si chiede come mai abbiamo votato Grillo.
Hanno ragione e noi dobbiamo rispondere che non volevamo votare Grillo, è stato qualcun altro a votarlo e purtroppo... purtroppo... esattamente come loro del PD,
"portino pazienza e tornino a casa siori" e aspettino che ci faremo vivi presto a chiedere come e dove hanno preso i soldi.

ivan 10.03.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

NON C'E' PIU' TEMPO, LA MISERIA CRESCE E IL POPOLO GRIDA LAVORO, LAVORO, LAVORO!!
BEPPE, SEI SCESO ED HAI INIZIATO IN SICILIA E DA QUI OCCORRE PARTIRE, LA NOSTRA PROPOSTA E' DI
ESPROPRIARE LE FABBRICHE CHIUSE E DI AVANZARE LA POSSIBILITA' DI NUOVE COSTRUZIONI:
sono quasi tre anni che la Fiat di Termini Imerese ha chiuso e tutto il circondario lo ha seguito, l'intero sedime industriale è stato abbandonato. L'APPROVAZIONE DI UNA LEGGE DI ESPROPRIARE LE FABBRICHE CHIUSE e di proporre la costruzione di nuove auto anche ad idrogeno, alcool o della sola produzione di gasolio, così come è stato dimostrato proprio a Genova con la trasformazione della plastica riciclata in gasolio, FARA SMUOVERE GLI ALTI VERTICI IMPRENDITORIALI DELLA FIAT E DI ALTRE GROSSE SOCIETA' IN TUTTA LA NAZIONE.
TRATTATE CON IL PD ENTRATE NEL GOVERNO E PROPONETECI QUESTE CONDIZIONI.
NON C'E' PIU' TEMPO!!
(Possiamo fornirvi le foto sullo stato dei siti abbandonati)

Roberto Pascale 10.03.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

L'investimento azionario è considerato a rischio, se ci si avvicina a questo strumento senza cognizione di causa i rischi che si corrono sono enormi. Nonostante la presenza di entità che dovrebbero svolgere un'attività di controllo del mercato, l'unica regola ancora valida è il famoso "uomo avvisato mezzo salvato". Se poi nello specifico si sono individuate delle anomalie, o veri e propri reati, l'unica azione da intraprendere è quella della denuncia.

Gianfranco T. Commentatore certificato 10.03.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Alfredo Vulcano 10.03.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"LODEVOLE POST MA...DITEMI CHI HA CAPITO VERAMENTE COSA ACCADE ORMAI DA DECENNI IN ITALIA CON LE GRANDI MANOVRE FINANZIARIE? CERCATE DI FARE SCRIVERE DEI TECNICI ESPERTI CHE FACCIANO COMPRENDERE L'ORIGINE DEI NOSTRI MALI. L'ORIGINE DEI MALI DELLA SOCIETA' MONDIALE E' LA DISTRUZIONE DEL CAPITALISMO DEI PADRONI A FAVORE DEL CAPITALISMO DEI "NESSUNO".

Guarda che lo scandalo Unipol lo hanno fatto i compagnetti nemici del capitalismo.

Sono anche loro solo fuori per MANGIARE, lascia stare le ideologie, che i ladri sono apartitici e vogliono solo il maltolto.

Dario Fumagalli, Torino Commentatore certificato 10.03.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate la mia testardagine. Ma perchè in questo paese ogni volta che c' è uno scandalo da parte della falsa sinistra se ne parla poco o niente e quando lo commette Berlusconi ci vengono rotti i coglioni per mesi ? Lo sapete tutti che i soldi dell'iMU , si dice,siano serviti al Monte dei paschi per salvarla dalla bancarotta , però in un paese normale ci sarebbero già manette ai polsi di qualcuno . Invece niente .Quando si fece cadere la prima repubblica attraverso mani pulite le manette erano all'ordine del giorno.BAstava solo un sospetto. In più ho letto un articolo che il crak del MdP può costarci circa 35 miliardi che ovviamente pagheremo noi. Informatevi .Ciao.

lino basile 10.03.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il bello del blog è che tutti possono esprimere pareri anche su questioni che non conoscono e di cui colgono solo poche e parziali barlumi. Ma lo sapete che Fonsai era fallita? Che si indaga su Ligresti ? È non è certo per difendere Unipol. Se la sarebbe mangiata qualsiasi fondo internazionale

Alessandro Cafarelli 10.03.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo! Per non parlare dei sindacati...12 milioni di iscritti che pagano 11 euro al mese...in un anno 1,5 miliardi di euro circa! Una pacchia!!!

Antonio F. Malavenda Commentatore certificato 10.03.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

http://m.youtube.com/#/watch?v=mdtxj-Jd-E4&desktop_uri=%2Fwatch%3Fv%3Dmdtxj-Jd-E4&gl=IT non avevo idea cosa significasse. ...

Barba Figlio, BarbaGenova Commentatore certificato 10.03.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti, qualcuno a letto la notizia che favia non vuole uscire dal m5s?
certo che questo non ha ritegno. ha lo stesso animo dei vecchi politici. non capisce che se torna a casa riacquista dignità. che poveretto. mi fa pena vederlo arrancare pur di mantenersi la poltrona.

anna bondi, roma Commentatore certificato 10.03.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con chi non vuole abolire i finanziamenti pubblici ai partiti,non si fa nulla...
Fassina ha detto che il PD non può esistere senza quattrini,e io gli dico: A si chi ha 500 euro al mese di pensione però ci può stare.....

PARASSITI.....TUTTI A CASA......

AVANTI A TUTTO GRILLO..RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA ITALIA....

franco p. Commentatore certificato 10.03.13 18:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LODEVOLE POST MA...DITEMI CHI HA CAPITO VERAMENTE COSA ACCADE ORMAI DA DECENNI IN ITALIA CON LE GRANDI MANOVRE FINANZIARIE? CERCATE DI FARE SCRIVERE DEI TECNICI ESPERTI CHE FACCIANO COMPRENDERE L'ORIGINE DEI NOSTRI MALI. L'ORIGINE DEI MALI DELLA SOCIETA' MONDIALE E' LA DISTRUZIONE DEL CAPITALISMO DEI PADRONI A FAVORE DEL CAPITALISMO DEI "NESSUNO".TROPPA GENTE RIFIUTA ANCORA L'ABC DELLA FINANZA. COSA CENTRA LA DESTRA E LA SINISTRA CHE ORMAI NON ESISTONO DA ANNI? COSA CENTRANO LE COOP O ALTRE STUPIDAGGINI, CERCATE DI RIFLETTERE...SONO I SOLDI FACILI DI NESSUN "PROPRIETARIO" CHE STANNO DISTRUGGENDO L'ITALIA ED IL MONDO, I POLITICI SONO SONO I LORO BURATTINI E NON HANNO PIU' ALCUN CONTROLLO DA ALMENO TRENTA QUARANTA ANNI.

Michele M., palermo Commentatore certificato 10.03.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Quando vi occuperete di SEAT Pagine Gialle. 700 mln di utile l'anno per 12 anni, 4 mld di bond portati via e la società in fallimento. Un bel regalo di D'Alema agli squali della finanza italiana. La vergogna è che nessuno ne parla...

Alessandro Balducci 10.03.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna intesa col pd di Bersani.

Raffaele D. Commentatore certificato 10.03.13 17:44| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Egregi signori,unipol e' un emanazione del PD, delle cooperative rosse & mps, pensavo che avreste contrastato la banda PD ma sembra che vi preparate a governare con questi signori???
Se siete coerenti con il vostro programma dite chiaramente che con lo smacchia giaguari non ci governate e si torna a votare.

John Smith 10.03.13 17:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dio grazie finalmente un articolo serio che tratta i temi di sempre ma finalmente da un approccio ragionevole!!! Bravi avanti tutta, molta infornazione poche sparate

Andrea cicolella 10.03.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

E perchè dovremmo salvare un partito che è pienamente responsabile della situazione di fallimento in cui ci troviamo??non per non essere buoni e capaci di perdonare, ma semplicemente per una questione di coerenza non possiamo scendere a patti con chi ci ha rovinati!!lavoriamo invece affinchè si rivada invece a votare il prima possibile in modo tale da raggiungere la vicina maggioranza assoluta e finalmente attuare il nostro programma senza compromessi!!

Andrea Sciumbata, Milano Commentatore certificato 10.03.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

questione mps:gli azionisti si ritrovano con azioni che da 5euro valgono pochi centesimi.I responsabili politici devono risarcire i danni.

Raffaele D. Commentatore certificato 10.03.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI BANCHE
Il costo del “salvataggio” che il governo Monti ha effettuato con il Monte dei Paschi di Siena, istituto bancario “politico” e solidamente nelle mani da decenni della sinistra e del sindacato CGL è a dir poco vergognoso. Mentre le aziende italiane lottano quotidianamente senza risorse e le banche italiane che non danno crediti, che una di loro venga “salvata” ,in questo modo è una cosa che esce da ogni ragionamento. Pensate quante migliaia di imprese si sarebbero salvate e quante centinaia di migliaia di posti di lavoro sarebbero stati salvaguardati, quanti imprenditori non si sarebbero suicidati in Italia con 3.900.000.000 euro, settemilasettecento miliardi di vecchie lire, l’intero valore dell’IMU pagata sulla prima casa dagli italiani. “Noi del PD non ci occupiamo di banche!” diceva Bersani con una bugia incredibile e spudorata dopo che il suo partito ha controllato MPS da decenni nominando amministratori, fondazione, sindaci e controllori ed auto-beneficiandosi di fior di contributi ufficiali e non. Certo che se chi doveva controllare ieri oggi se pur ancora per poco ci governa e se chi ha imbrogliato è addirittura diventato presidente di tuti i bancari italiani, a chi spetta e chi avrà mai il coraggio di andare a fondo di queste coperture e complicità?
Di certo non lo hanno mai fatto e mai lo faranno i giornalisti e gli editori politicizzati e complici di questo sistema molto più attenti nel difendere i loro compensi miliardari che la dovuta pluralità dell’informazione come dovrebbero

enrico Cavallero, Asti Commentatore certificato 10.03.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

I responsabili di questo schifo,sono altri!

Raffaele D. Commentatore certificato 10.03.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovete spiegarmi cosa vi ha fatto Berlusconi!

Raffaele D. Commentatore certificato 10.03.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...continuate a votare Berlusconi (o PD...ma più Berlusconi)...che questi comportamenti sono figli del 20ennio a colori...

Giuseppe Russo 10.03.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

+Firma anche tu per cacciare B dal Parlamento(facendo applicare la legge 361 del 1957)In pochi giorni sul sito di Micromega.net sono già state raccolte 154.400 adesioni!
Una legge sul conflitto di interessi,che rende B ineleggibile,esiste già
Vittorio Cimiotta,Andrea Camilleri,Paolo Flores d’Arcais,Dario Fo,Margherita Hack,Franca Rame, Barbara Spinelli chiedono al nuovo Parlamento che venga finalmente applicata, e B non avrà più nessuna immunità di impunità
B non era e non è eleggibile.Lo stabilisce la legge 361 del 1957,che è stata sistematicamente violata dalla Giunta delle elezioni della Camera dei deputati.Nel 1994 (maggioranza di cdx)e nel 1996 (maggioranza di csx,1°governo Prodi),un comitato animato da Vittorio Cimiotta (“Giustizia e libertà”) e composto da Roberto Borrello,Giuseppe Bozzi, Paolo Flores d’Arcais,Alessandro Galante Garrone, Ettore Gallo,Antonio Giolitti,Paolo Sylos Labini, Vito Laterza,Enzo Marzo,Alessandro Pizzorusso, Aldo Visalberghi e sostenuto da una campagna stampa de l’Espresso organizza i ricorsi dei cittadini elettori,ricorsi che vengono respinti dalla Giunta delle elezioni della Camera(con l’unico voto in dissenso dell’on. Luigi Saraceni, che il csx non confermerà nella Giunta del 1996) con la motivazione che l’art.10 comma 1 della legge dichiara in effetti che non sono eleggibili “coloro che in proprio o in qualità di rappresentanti legali di società o di imprese private risultino vincolati con lo Stato per contratti di opere o di somministrazioni,o per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica”,ma che “l’inciso ‘in proprio’doveva intendersi ‘in nome proprio’, e quindi non applicabile a B,atteso che questi non era titolare di concessioni televisive in nome proprio”
Palese interpretazione da azzeccagarbugli,poiché come scrisse il presidente della Corte Costituzionale Ettore Gallo “ciò che conta è la concreta effettiva presenza dell’interesse privato e personale nei rapporti con lo Stato”

segue sotto

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 10.03.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Firma anche tu per cacciare B dal Parlamento(facendo applicare la legge 361 del 1957)In pochi giorni sul sito di Micromega.net sono già state raccolte 154.400 adesioni!
Una legge sul conflitto di interessi,che rende B ineleggibile,esiste già
Vittorio Cimiotta,Andrea Camilleri,Paolo Flores d’Arcais,Dario Fo,Margherita Hack,Franca Rame, Barbara Spinelli chiedono al nuovo Parlamento che venga finalmente applicata, e B non avrà più nessuna immunità di impunità
B non era e non è eleggibile.Lo stabilisce la legge 361 del 1957,che è stata sistematicamente violata dalla Giunta delle elezioni della Camera dei deputati.Nel 1994 (maggioranza di cdx)e nel 1996 (maggioranza di csx,1°governo Prodi),un comitato animato da Vittorio Cimiotta (“Giustizia e libertà”) e composto da Roberto Borrello,Giuseppe Bozzi, Paolo Flores d’Arcais,Alessandro Galante Garrone, Ettore Gallo,Antonio Giolitti,Paolo Sylos Labini, Vito Laterza,Enzo Marzo,Alessandro Pizzorusso, Aldo Visalberghi e sostenuto da una campagna stampa de l’Espresso organizza i ricorsi dei cittadini elettori,ricorsi che vengono respinti dalla Giunta delle elezioni della Camera(con l’unico voto in dissenso dell’on. Luigi Saraceni, che il csx non confermerà nella Giunta del 1996) con la motivazione che l’art.10 comma 1 della legge dichiara in effetti che non sono eleggibili “coloro che in proprio o in qualità di rappresentanti legali di società o di imprese private risultino vincolati con lo Stato per contratti di opere o di somministrazioni,oppure per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica”,ma che “l’inciso ‘in proprio’doveva intendersi ‘in nome proprio’, e quindi non applicabile a B,atteso che questi non era titolare di concessioni televisive in nome proprio”
Palese interpretazione da azzeccagarbugli,poiché come scrisse il presidente della Corte Costituzionale Ettore Gallo “ciò che conta è la concreta effettiva presenza dell’interesse privato e personale nei rapporti con lo Stato”.

segue sotto

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 10.03.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul caso unipol fonsai devo dire con mio sommo rammarico di non aver puntato sul titolo giusto. Se avessi puntato 1000 euro sul titolo giusto ( fonsai ha 3 titoli quello ordinario quello risparmio e quello risparmio B) dall'oggi al domani sarei diventato milionario. Il titolo risparmio infatti ha avuto un balzo da 0,20 a 50 euro il giorno seguente l'acquisizione di unipol praticamente un 8000% in un giorno portando i miei 1000 euro a 8000000 . Mi aspettavo un altrettanto veloce crollo e invece il titolo ha continuato a salire fino agli attuali 89 euro . Ogni piccolo investitore avrebbe incassato all'istante secondo me ma invece non è accaduto. Questo si è molto molto strano. Ciò potrebbe anche significare che in quel valore non ci sono piccolo investitori ma solo grandi. Quando i piccoli investitori saranno tanti allora i grandi sposteranno in blocco i loro capitali e faranno cassa a spese dei piccoli !

andrea ceccotti 10.03.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Aloha Everybody!!!!!!!!!!!!!!!!
Altro che discutere di rimanere dentro l'eurozona o uscire dall'eurozona, legge elettorale, no al finanziamento pubblico ai partiti, pensioni d'oro da 90000 euro al mese, il fiscal compact, flessibilità del mondo del lavoro, l'aborto, l'eutanasia, il berlusconismo, togliere l'imu, le politiche della BCE, il FMI, la UE, le trattative stato-mafia, la magistratura giacobina, il PDmenoelle, la casa di Montecarlo di Fini, la pensione da 30000 euro lordi di Giuliano Amato e il vitalizio da 9000 euro di Veltroni, Rainer Bruederle, capogruppo parlamentare del partito liberale tedesco che prospetta l'uscita dell'Italia dall'eurozona, i PIIGS e i BRICS, l'energia solare, quella eolica, il nucleare insicuro, il biofuel che non serve a un cazzo, il combustibile a idrogeno che nessuna multinazionale s'azzarda a rischiare miliardi in ricerca perché sanno tutti che sarebbero soldi buttati nel cesso... Tutto inutile... :D
Il nostro unico dio, cioé il petrolio, relativamente presto ( fra 10 o se va bene 40 anni ) ci abbandonerà perché non sarà più economicamente vantaggioso estrarlo e produrlo. E allora si che il mondo intero farà un bel balzo indietro di 150 anni... Adieu Italia... Cercate su youtube "un duro risveglio oil crash" Soltanto una piccola elité, meno del 1% per cento dell'umanità, continuerà a vivere con gli standard attuali. Il mondo finanziario, che si basa completamente sul mercato del petrolio, é come se fosse già morto.
Io non vedo l'ora che arrivi l'"oil crash". Il 99% dell'umanità tornerà a vivere secondo tradizioni millenarie. Ovviamente l'età media si abbasserà a 50 anni, ma vivremo più intensamente il nostro tempo senza consumismo e stress. Secondo me possiamo già rinunciare alle pensioni: non ci sarà più nessun sistema pensionistico... E invece delle auto o moto, andremo in giro con il carretto trainato dal mulo. Eccezzionale!! Niente piu' calcio, televisione, computer, acqua corrente ecc...BUON OIL CRASH A TUTTI!! :D

Francesco C., Košice(SK) Commentatore certificato 10.03.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

che coglioni hahahaha, lo dico sempre io che affidare l'economia in mano a voi è da delirio, che sai versava in cattive acque lo si sapeva da prima dell'acquisizione da parte di UNIPOL così come che sarebbe stato necessario un forte aumento di capitale, non ci voleva un genio per capire che bisognava svignarsela per tempo bastava leggere i giornali.

leggete il sole24 ore e il wall street journal invece del blog di grillo e vi fregheranno di meno

Roberto Benfatto 10.03.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Perchè dovremmo stare noi ai loro 8 punti del ca..., invece sono loro che dovrebbero stare ai nostri punti se vogliono mettere il culo in parlamento. Sono loro che devono approvare i nostri punti altrimenti se ne vadano AFFANCULO!!! Sono loro che hanno bisogno di noi per prolungare un po' la loro agonia; presto spariranno! Bersani ho sempre sostenuto che sei un mortadellone, moscio senza idee, senza interesse per la gente e senza p.... (come cavolo ti hanno eletto leader di un partito?) ogni volta che ti ascolto mi deprimi.


Nei due miei post precedenti di qualche ora fa ho dimenticato questo punto fondamentale per la crescita e per proteggere il lavoro delle aziende Italiane.

Difendiamo il VERO Made in Italy, concedendo il marchio solo alle aziende che hanno una filiera di produzione interamente certificata in ITALIA e multando pesantemente chi lo usa senza detenerne la qualifica. Divulgazione e pubblicità sui canali nazionali delle aziende con intera produzione della loro filiera in Italia. Introduzione per tutte le altre aziende che spostano la produzione delocalizzando di pesanti dazi doganali al fine di proteggere il lavoro nella nazione e tutelare chi invece decide di restare in Italia.

Roberto Giannini

Roberto Giannini 10.03.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Barbara una cagna maledetta!

KOBA KOBA Commentatore certificato 10.03.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,e amici del nostro movimento.vorrei dire la mia a riguardo dei scrutatori!!!!! è mai possibile che questi personaggi siano sempre i soliti,anni,anni sempre loro?????gente con stipendio fisso!!ci sono molti disoccupati che non anno un centesimo di entrata,perchè non prendere loro come scrutatori.mi parrebbe una cosa giusta.

giancarlo ranalli 10.03.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Lavori socialmente utili per questi parlamentari falliti.

Asfaltare strade, cambiare lampadine ai lampioni, aiutare gli anziani.

Il tutto gratis solo per un piatto di minestra e un bicchiere d'acqua.

Rilenceremmo l'economia!

maurizio a., Cagliari Commentatore certificato 10.03.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

FASSINA IL SOLITO BORGHESE DI SINISTRA,SALOTTIERO, POLITICAMENTE FUORI DAL TEMPO.LE SUE TESI OFFENDONO IL COMUNE SENSO DEL ROIDICOLO.PURTROPPO SI DEVE AVERE IL CORAGGIO DI SCONFIGGERLO SUL CAMPO.E' TRISTE, MA NON CI SONO ALTRE SOLUZIONI.

michelangelo ciacciarell, latina Commentatore certificato 10.03.13 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Asfaltiamoliiiiiiiiiii ! Vado bene così ? Dopo le minacce mi sono allineato.

Barba Figlio, BarbaGenova Commentatore certificato 10.03.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Amici, non dimentichiamoci mai che queste imprese hanno dei rami che troppo spesso esposti alle intemperie, nei momenti più difficili vengono tagliati via: i dipendenti. Essi vivono tranquille vite facendosi bastare stipendi da 1500 euro al mese con cui conducono decorose vite e danno un pò di linfa al commercio: comprano scarpe, cibo, benzina, qualche capriccio, libri... Quando una banca o un'assicurazione finisce in prima pagina, costoro diventano bersagli facili pur essendo estranei alle decisioni del management. Quando banche ed assicurazioni sono in difficoltà, tagliano i rami. E per non violare i diritti dei lavoratori, invocano provvedimenti disciplinari. Quindi prima di attaccare queste grosse realtà, bonificate il salvabile. La gente comune che porta a casa il suo stipendio.

Alberto 10.03.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Amichetti ? Marcia.su Roma !!! Troll vi asfalteremo ! Ahahaha

Barba Figlio, BarbaGenova Commentatore certificato 10.03.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Michele Bozzo ha aggiunto 4 foto.
VORREI
- ESSERE ORGOGLIOSO E FIERO DI SENTIRMI ITALIANO
- SENTIRMI TUTELATO DAL MIO STATO
- SENTIRE LA MIA FAMIGLIA PROTETTA DALLO STATO
- SENTIRE IN CUOR MIO UN FUTURO PER I MIEI FIGLI
- SENTIRMI ASCOLTATO DALLO STATO
- AIUTATO NELLE DIFFICOLTà
- PARTE ATTIVA DELLO STATO
- AMATO DALLO STATO
- FORTE DEL MIO STATO

MI SENTO:
- ABBANDONATO
- TRUFFATO
- CONSIDERATO IMBECILLE
- IGNORANTE
- CARNE DA MACELLO
- SCHIAVO E PRIGIONIERO
- PADRE IMPOTENTE VERSO IL FUTURO DEI MIEI FIGLI
- FALLITO
- INCAPACE DI REAGIRE
- SENZA SPERANZA
- DESTINATO ALL'EMIGRAZIONE

RINGRAZIO TUTTA LA CLASSE POLITICA PER QUESTO, FIERO DI ESSERE UNO CHE HA RISPOSTO LE SUE SPERANZE NEL MOVIMENTO 5 STELLE E IN BEPPE GRILLO, UNICO UOMO COERENTE CAPACE DI SOGNARE UN SOGNO DI LIBERTà E DI PERPETUARLO PER ANNI CON COERENZA E COSTANZA, UNICO UOMO CHE MI HA DATO UNA SPERANZA VERA CONCRETA NONOSTANTE INFINITE DIFFICOLTà. UNICO UOMO AD AVER SEMPRE URLATO LA VERITà ANCHE AI SORDI.
INCREDULO DAVANTI ALL'IGNORANZA LA CECITà E LA COSTANZA DI UNA CLASSE POLITICA CHE ANCORA OGGI MI CONSIDERA NULLITà IGNORANTE E MIRA CON PAROLE RIDICOLE A CONSERVARE IL SUO POSTO DI PADRONE DEMOCRATICO (QUESTA SAREBBE LA DEMOCRAZIA???) PER I SUOI LURIDI INTERESSI INCURANTE DI CHI MUORE NEL SILENZIO.....
NON HO PAROLE SE NON DI VERGOGNA... MI RITROVO AD AVERE VERGOGNA DI ESSERE ITALIANO E QUESTO DAVVERO MI RENDE TRISTE...
HO 2 PAROLE X GRILLO ... POTRà ESSERE CHI VUOLE COME VUOLE E QUANTO E QUANDO VUOLE MA A LUI IO DEVO SOLO DIRE OGGI: GRAZIE!
MICHELE BOZZO

Michele Bozzo, camogli Commentatore certificato 10.03.13 14:53| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

No niente olio di ricino, direi piuttosto che, dopo avere restituito agli italiani i soldi che gli hanno rubato per tutti questi anni, i tuoi amichetti mafiosi potranno trascorrere un pò di tempo in qualche colonia penale ( al posto dei ladri di galline ).

Davide B., Ascoli Piceno Commentatore certificato 10.03.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento

A chi dissente olio di ricino !

Barba Figlio, BarbaGenova Commentatore certificato 10.03.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON MONTEPASCHI IL GIOCHINO è DURATO 2 O 3 AUMENTI CAPITALE IN 3 ANNI . MA ORAMAI LA BARCA NON DAVA PIU AFFIDAMENTO VISTO L'ENORME BUCO ALLOSA SI è DECISO DI SCARICARLA ALLO STATO ATTRAVERSO I MORTI BOND. COSI OLTRE AL DANNO LE BEFFE. AZIONISTI PRESSOCHè FALLITI E DEBITO SCARICATO ALL'ITALIA. I MORTI BOND SONO LA NOSTRA IMU HANNO DOVUTO FARLO PER BLOCCARE L'EMOTRAGGIA PER GARANTIRE I CONTO CORRENTI ORAMAI NON PIU COPERTI. SE NON LO AVESSERO FATTO SAREBBE SALTATO L'INTERO SISTEMA BANCARIO ITALIANO. STO PENSANDO ADDIRITTURA CHE IL MORTI SIA STATO MANDATO AL GOVERNO SOLO PER RIMEDIARE ALLA FALLA ENORME ALTRO CHE GOVERNO TECNICO. L'EUROPA E LA BUNDERSBANK HA MANDATO L'OMINO DEL BILDERBERG PER TAPPARE LA FALLA E BASTA. DELL'ITALIA A QUESTI TECNICI NON IMPORTA UN BEL NULLA.

LUCA A., BRESCIA Commentatore certificato 10.03.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento

LA STESSA SITUAZIONE AVVERRA IN FUTURO CON TELECOM UNA VOLTA SPOLPATA E SVENDUTI GLI APPARATI UTILI. IL DEBITO SUPERA ORAMAI DI MOLTO IL CAPITALE SOCIALE QUINDI è GIA FALLITA DI FATTO. PROSSIME MANOVRE SIMILI VEDO A2A , QUASI TUTTE LE BANCHE (UNICREDITO, MONTE PASCHI E POPOLARE DI MILANO LO HANNO APPENA FATTO MA NON BASTA)CON ENEL NON SI PROCEDE MA APPENA GLI UTILI CALERANNO E NON PAGHERANNO GLI INTERESSI SUL DEBITO ALLA BANCHE SI COMINCERA AD EVECUARE L'AZIENDA(ANCHE QUI IL DEBITO SUPERA CAPITALE SOCIALE)

LUCA A., BRESCIA Commentatore certificato 10.03.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

chi le paga le guardie del corpo di sti stronzi?

Davide B., Ascoli Piceno Commentatore certificato 10.03.13 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Se mi é consentito devo inviare un messaggio al M5S, ma poiché il portale del Movimento non lascia inserire messaggi da un paio di giorni (forse é bloccato), linko quí il messaggio che voglio trasmetter loro, sperando che venga letto da chi di dovere.
Ringrazio la Redazione.
albatros8080@gmail.com
http://i45.tinypic.com/144fmo.jpg
http://i47.tinypic.com/2qlwi0p.jpg
Cordialmente

FRANCO ALBATROS 10.03.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO NON è UN AUMENTO DI CAPITALE . è UN FALLIMENTO CONTROLLATO.COME QUANDO SI FA CADERE UN EDIFICIO CON LE CARICHE ESPLOSIVE. SI POTEVA FARE COME CON PARMALAT O ALITALIA . MA IN QUESTO MODO è MASCHERATO IL DEBITO ENORME VIENE COPERTO DALLA RICAPITALIZZAZIONE DI POCHI AZZERANDO IL VALORE AZIENDA. L'AZIENDA IN QUESTO MODO PASSA DI MANO E I VECCHI AZIONISTI SONO COME FALLITI. LO STESSO è STATO FATTO CON POPOLARE DI MILANO E CON ALTRE SITUAZINI SIMILI. è QUINDI SBAGLIATO PARLARE DI AUMENTO DI CAPITALE è UN TERMINE IMPROPRIO. è UN FALLIMENTO CONTROLLATO E MANOVRATO.
IL FONDO NON è STATO SFORTUNATO AD ACQUISTARE SONO COSE PREPARATE AD ARTE.

LUCA A., BRESCIA Commentatore certificato 10.03.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

l'affare UNIPOL è una truffa, personalmente avevo a disposizione un centinaio di azioni dal valore complessivo intorno a circa 800 euro
oggi non valgono niente.
posso accettare anche l'aumento di capitale, ma se verso dei soldi vuol dire che il capitale c'è... come mai sono spariti fior di milioni o miliardi di euro e nessuno dice niente ?
altro sistema tipo MPS ?
andrebbero indagati i responsabili e messi in galerea oltre che portargli via tutto il maltorto.

francesco valente 10.03.13 14:06| 
 |
Rispondi al commento

UNA RISPOSTA ADEGUATA AGLI STALKERS PIDDINI


Cosa aspettate votare la fiducia al M5S?

Realizziamo quei 8/10 punti pattuiti, compresa la legge elettorale poi tutti al voto!

Cosa ci vuole?

AD OGNI COGLIONAZZO DEL PD CHE VIENE A FARCI LE PIPPE SUL BLOG, POSTATE SOLO QUESTA RISPOSTA AI LORO SOTTOCOMMENTI: DEVE DIVENTARE UN TORMENTONE.
SPARGETELO OVUNQUE.



Quando in Italia, fino ad ora, si é cercato di creare e promuovere un Bipolarismo assoluto si é sempre cercato di imporre l'oligarchia di un solo Partito...quello dei ladri di Stato.

Assolutamente da vedere:
http://www.youtube.com/watch?v=9U0twsbhcZI

Fabrizio F. Commentatore certificato 10.03.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Le stanno provando tutte per diffamare il 5 Stelle. Dopo l'autista di Grillo, adesso hanno tiranto in ballo il cugino di Grillo che fa l'avvocato e difenderebbe uno che è stato querelato... Nei prossimi giorni ci proveranno sempre di più, soprattutto il PD che è molto arrabbiato per il fallimento dello "scounting". Certo che con MPS, Unipol, Antonveneta Lusi, Penati e compagnia fa un po' sorridere sentire i piddini che dicono che Grillo deve fare chiarezza.

Lorenzo M. Commentatore certificato 10.03.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

INIZIO A ODIARE LA D'URSO...


ORA A POMERIGGIO 5 HA APERTO LA TRASMISSIONE DICENDO:

Mentre i grillini non accettano l'alleanza col PD gli italiani si tolgono la vita...

Come se la colpa fosse del movimento 5 stelle...

DIVENTO PAZZO A SENTIRE STE COSE...


BARBARA D'URSO: CORROTTA, LECCACULO, BAGASSA...

Marco Casarza, Svizzera Commentatore certificato 10.03.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Per Grillo/Casaleggio: occhio a dire no ad un governo di minoranza PD/SEL.
In quegli otto punti ci sono temi del tutto condivisibili. Inoltre, dopo un governo di minoranza:

>

Analisi di C.B. che condivido:
http://carlobertani.blogspot.it/2013/03/mario-draghi-aviatore.html

Lallo Alberti 10.03.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il paese è al fallimento.

La Grecia è già tecnicamente fallita e ci dicono ancora che sperano di salvarla.

Le politiche che dovrebbero recuperare la situazione finanziaria degli stati in realtà li abbattono.
Anche in Portogallo e Spagna comincia a mostrarsi la fame.

Anche in Italia la situazione delle fasce più deboli di cittadini è drammatica, e i conti dello stato sono irrimediabili. E il rimedio che ci propongono aumenta la malattia. Presto il disagio economico si allargherà a fasce sempre più ampie della popolazione.

Il comune di Torino se non sbaglio è sotto per più di tre miliardi! Come è possibile pensare che possa riprendersi se tutto non cambia radicalmente?
I comuni sono praticamente tutti al collasso economico, compreso il vostro, e così province, regioni, asl, ospedali, scuole ... presto lo stato italiano comincerà ad avere problemi a pagare pensioni e stipendi ...

A gestire questa catastrofe finanziaria abbiamo persone che con la loro disonestà mista a incompetenza hanno permesso di arrivare a questo punto, distratte o perse nei propri interessi personali.

L'iceberg si avvicina e abbiamo tanti schettino al timone.

Si salvi chi può.

fabrizio castellana Commentatore certificato 10.03.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S verso il Parlamento. “Copasir e Vigilanza Rai? Spettano a noi”

La supervisione del programma spetterà alla rete, ai cittadini che da casa potranno dire la loro, chiosa ancora Bono, che poi “ipoteca” Copasir (Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica) e commissione di Vigilanza Rai: “Spettano a noi, siamo il primo partito”, a Montecitorio. “L’obiettivo è controllare e vigilare per ridare libertà al paese – conclude Bono- e magari fare luce sui tanti misteri d’Italia degli ultimi 40 anni”.

trovare i scheletri nei armadi dei servizi segreti

bernardo b., trecase Commentatore certificato 10.03.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

il M5S è l'ultima speranza, l'ultima spiaggia! Tirem'innanzi!!! Costi quel che costi.

walter rocca 10.03.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un mondo di matti!

O criminali!

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=337040289750425&set=a.220548628066259.51711.220538371400618&type=1&theater

Giuseppe Pog., Massa-Carrara Commentatore certificato 10.03.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

HO APPENA LETTO IL POST DI GRILLO CHE VEDO SOLO ORA: IL PARLAMENTO INIZIA QUI...

fantastico... si inizia respirare aria nuova...

Non seguivo la politica da anni, ora mi sento appassionato, non vedo l'ora di vedere le notzie successive... come un libro fatto finora di capitoli bui, vuoti, ora invece il libro inizia ad avere un senso...

BEPPE, TI AMO, GRAZIE PER LA SPERANZA CHE CI STAI RIDANDO...

Marco Casarza, Svizzera Commentatore certificato 10.03.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal Colosseo a Montecitorio a piedi il 15 marzo. Tutti a Roma!!! Elettori,attivisti,simpatizzanti del Movimento tutti ad accompagnare i nostri ragazzi, credo che saremo oltre 100 mila persone. E' il caso di andare armati. Armati di pomodori e uova marcie da scaricare in testa ai politici che incontreremo per strada. E questa volta nessuna talevisione lo potrà nascondere. Un ringraziamento a Gianluigi Paragone. Ieri in un suo servizio su " l'ultima parola" si è visto come la gente tratta ormai questi delinquenti. Veltoni ( con la scorta) è stato oggetto di pesanti insulti da parte di alcuni passanti : Demente torna a casa, ladro, farabutto etc. etc. Ma chissà perchè in TV non si è visto nulla tranne appunto nella trasmissione di Paragone

Francesco G., Cosenza Commentatore certificato 10.03.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

però scusate perché non accettare un'intervista, scirtta o video, anche con registrazione in proprio?

se travisano, puoi sempre postare il video e l'audio originale per chiarezza e sputtanamento.

cioè, non è che ci vuole un genio.

Valentina Ruz Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'indirizzo produttivo dell'Italia, andrebbe distolto dalla fallimentari industrie e fatto convergere nel "Petrolio del Futuro", ossia la produzione su scala nazionale di generi alimentari, in questa materia il nostro Paese potrebbe avere il Monopolio Europeo, sempre che esca dalla EU, con le sue quote latte, quote salame, quote qua e la. Si va bene, un po' d'industria per quello che serve, ma poi trasformare le nostre inquinate terre in un giardino, investire in turismo, facolta' di agraria, istituti di ricerca agraria, conversione ad uso agricolo e per zootecnia di enormi aree abbandonate o peggio sotto il pericolo di speculatori del cemento; chi non lavora la terra, va lasciato senza. Questo a mio avviso e' il petrolio del futuro, meglio del petrolio stesso, perche' si puo' rinuncire ad un pieno di benzina, ma saltare i pasti e' molto piu' duro. Italiani!
Ritrovate la strada della campagna, che la salute ci guadagna.....La produzione vincente del futuro si chiama trasformazione del prodotto agricolo grezzo in semilavorato o prodotto finito, conserve e semiconserve; che so? 50 milioni di forme di parmigiano? 100 milioni di prosciutti?
Forza che se magna!

Renato D., Milano Commentatore certificato 10.03.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento

QUANTA ESASPERAZIONE NEI COMMENTI! Tanti non hanno piú il senzo dello STATO, Se non credi nella tua ITALIA non sei nessuno!!! e se questa ITALIA la Hanno ridotta male, solo tutti insieme la possiamo risollevare. SE L`ITALIA si risolleva tutti noi staremo meglio e la dignitá delle persone riacquisterá il senzo di appartenenza. NON PERDIAMO TEMPO in chiacchiere, senza GOVERNO non si é nessuno!

Giuseppe Fiorenza 10.03.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI, HO APPENA VISTO IL TG...

RENZI E' IN CARICA, LO VEDO MOTIVATO MICA MALE... HA PROPOSTO GLI 8 PUNTI DI BERSANI PIU' L'ELIMINAZIONE DEI FONDI AI PARTITI...

ANCHE SE E' VERO CHE TUTTO CIO' CHE CONTA E' CHE SI FACCIANO LE COSE, A DIPENDENZA DI CHI LE FA... PERO' DEVO ANHE DIRE CHE MI DISPIACEREBBE SE LA GENTE SI FA ABBINDOLARE DAI BEI 9 PUNTI, E INVECE CHE DARE IL VOTO AL MOVIMENTO 5 STELLE LO DA AL PD...

RAGAZZI RAGIONATE... CON GRILLO AVRETE DI PIU' CHE COL PD... NON BASTA UN CAMBIAMENTO, CI VUOLE UNA RIVOLUZIONE, RICOSTRUIRE DA ZERO... (ANCHE SE A ME RENZI DEVO DIRE CHE PIACE, CONTINUERO' A VOTARE 5 STELLE

Marco Casarza, Svizzera Commentatore certificato 10.03.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori























logo-lacosa.png