Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Bambocciona a chi?

  • 196


bambocciona.jpg
"Ogni volta che ho chiesto un sussidio mi è stato negato. Una volta bisognava aver lavorato almeno 6 mesi, un'altra volta bisognava che l'ultimo lavoro fosse un full - time, ogni volta era una cosa diversa, non avevo mai la possibilità di un sostentamento, salvo di avere magari 4-5 figli (mi hanno detto) allora forse mi avrebbero dato qualcosa. Chissà. Fatto sta che passando di lavoro precario in lavoro precario o a chiamata ho cominciato a capire di aver perso anche quei 2 - 3 anni scarsi di contributi versati. Ai colloqui mi dicono "ma come mai così tanti lavori diversi?". Cosa avrei dovuto fare? Aspettare il lavoro ideale stando ferma? Se stavo ferma ero pelandrona, se lavoravo facevo lavori troppo diversi dal titolo di studio che avevo conseguito. Alla fine mi sono sentita anche chiamare "bambocciona". Ho fatto corsi con la promessa di un lavoro, però mai dato.
Parliamo delle difficoltà che fanno le donne nel mondo del lavoro per via del fatto che "possono rimanere incinte", poco importa se sono single o magari non possono avere figli. Parliamo dei disabili che nonostante le leggi, sono stati lasciati a casa dal lavoro. Facciamo il reddito di cittadinanza, per ridare diritti ai cittadini italiani, che per generazioni si sono pagati le case popolari, ma quanti di loro ne hanno avuta una? Diamo un minimo sostegno ai disoccupati che sono in cerca di lavoro, che devono mangiare, o pagarsi la benzina per recarsi nelle agenzie di lavoro." Lucy C., Milano

19 Apr 2013, 20:02 | Scrivi | Commenti (196) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 196


Tags: bambocciona, diritti, disoccupazione, lavoro, Lucy C, precari, reddito di cittadinanza

Commenti

 

Vorrei vedere quante persone si sentono rappresentate da un Presidente che ha fatto distruggere le sue intercettazioni con Mancino!!!Nemmeno Berlusconi ha fatto distruggere le sue intercettazioni :-((

WWW.DEMOCRAZIAPURA.IT 23.04.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Non illuderti, in queste condizioni chi promette il reddito di cittadinanza è solo un cialtrone.
Mi spiace

p.borganti 22.04.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Come disse Silvio,il Cav., ad un'altra precaria buona a nulla come te:"[La femmina,la fattrice] dovrebbe cercarsi il figlio di Berlusconi o di qualcun altro(sic & sott. con i dindini)"XD!
Gallinacea..Ricorda la massima virgiliana:"Omnia vincit amor et nos cedamus amori"!c'è..spero tu abbia qualità amatorie..Altrimenti,c'è..la Natura sarebbe stata veramente una matrigna senza cuore con te,GallianaceaXDBonne journéeXD

Evagrio Pontico , Krakatoa Commentatore certificato 22.04.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao cara Daniela grazie della tua risposta. Ho lavorato anche io in un centro commerciale con contratto A CHIAMATA, ovvero l'agenzia interinale mi chiamava il giorno prima e dovevo accettare altrimenti non mi avrebbe chiamata più, mi hanno chiamata 1-2 volte al mese per 6 mesi. Se non potevo andare mi mandavano il contratto via email, se non si faceva in tempo anche il giorno stesso del lavoro o se c'era di mezzo il weekend addirittura il lunedì dopo aver lavorato di sabato e domenica. Mi dicevano che non dovevo accettare, che bisognava aspettare 3 giorni per firmare ma come fai??? come fai a non accettare se è l'unico lavoro che riesci a trovare e loro lo sanno?
Si pattuiva per mezza giornata di lavoro, ma durante il lavoro ti chiedevano se potevi fare un paio di ore di straordinario e diventava fulltime, con i contributi del part-time... infatti viene chiamato "part-time esteso".
Contributi che non vedremo mai. Ogni volta tornavo a casa alle 23 di sera e se protestavo per mezzora non pagata (sempre), mi dicevano "quella è la porta!" e alla fine dopo un paio di volte che mi sono imposta per le ore non segnate, l'agenzia non mi ha più chiamata. Quando ho chiamato per sapere, mi hanno detto "ora facciamo lavorare prima i ventenni...." (ps. io ho 40 anni).

Lucy C., Milano Commentatore certificato 21.04.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, ho votato il movimento con la speranza che potesse cambiare le cose, far valere la voce degli onesti, di chi lavora e manda avanti il Paese a dispetto della casta che lo ha distrutto e portato allo sfascio. Io, come tanti ti abbiamo votato, con l'auspicio che queste nuove forze, fresche di gioventù, seppur inesperti, con la loro onestà intellettuale facessero qualcosa di diverso, di buono. La tua scelta di dire no, sempre no, è stata sciagurata e deleteria perchè abbiamo perso l'opportunità di portare a casa il conflitto di interessi, la legge sulla corruzione, la legge elettorale, lo sblocco dei crediti alle imprese, il salario sociale ai disoccupati o senza lavoro, e tante altre cose. No all'inciucio con il PD d'accordo ma se ci fosse stata collaborazione su questi preziosi punti, obiettivi della gente comune, perbene, il M5 stelle si sarebbe rafforzato e non ci troveremo invece in questa disastrosa condizione di un governo che sarà di larghe intese, la peggior politica degli ultimi 50 anni. Sarà un governo retrivo, liberale, di destra, con personaggi a dir poco discutibili. Caro Grillo la rivoluzione si fa dentro le istituzioni non fuori e dire sempre no, fine a stesso, senza alcun costrutto, non porterà a niente. La battaglia faticosamente costruita è persa, persi i voti che hanno dato fiducia a questo movimento che aveva creato un forte e sano desiderio di cambiamento. Hai perso, abbiamo perso, fuori da tutto e tutti. Inutile gridare al golpe. Il golpe l'ha creato il M5 con la sua assenza di politica, di presenza nelle istituzioni e proposte. Ripensa la tua strategia, d'isolamento totale, rifletti sul da farsi e non sarà certo gridando al golpe che aiuterai la povera gente che ti ha votato. Spero non consideri questo messaggio un virus. Sono un cinquanta6enne, in carne e ossa, disilluso ma ancora con la speranza nel cuore che questo Paese possa riacquistare la dignità perduta.
Un cordiale saluto, Paolo Serafini

paolo serafini 21.04.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Lucy, mi ha colpito il tuo post perchè anch'io quando cercavo lavoro sono stata più volte chiamate a colluqui per sentirmi dire che avevo fatto troppi lavori diversi fra loro e quindi non avevo le idee chiare e pertanto non risultavo affidabile per un'assunzione...ma secondo loro una giovane laureata in conservazione dei beni culturali va a fare la barista o peggio ancora a fare la stagione delle pesche perchè è il suo grande sogno?? non perchè magari ha bisogno di soldi per campare e al momento il convento non passa altro??? Caliamo un velo pietoso che è meglio...Comunque da 6 anni sono rientrata nella categoria dei "fortunati" che hanno un impiego fisso, e lo metto tra virgolette perchè se da un lato abbiamo una semicertezza di entrate (dico "semi" perchè al giorno d'oggi in realtà non si può mai sapere) dall'altro ci troviamo costretti ad accettare di essere praticamente equiparati a dei robot con il dovere di far funzionare un sistema consumistico malato in cui il lavoratore non ha più alcun diritto. Io faccio la commessa in un negozio all'interno di un centro commerciale, per cui di certo non si tratta del lavoro dei miei sogni, le aperture domenicali ci costringono a turni snervanti e lo stipendio è sempre da fame. Io alle spalle non ho certo una famiglia facoltosa, perchè ho un padre invalido e una madre che percepisce la pensione minima, ma nonostante tutto ho deciso di non fare la "bambocciona" e andare a vivere da sola con le mie forze, ma a quale prezzo? Di essere sempre in lotta col conto corrente e sperare che non mi succeda qualcosa di serio che richieda denaro da spendere (tipo problemi di salute) perchè altrimenti sarebbe davvero un guaio. Detto questo guai a chi usa il termine "bamboccioni" in maniera impropria!!!

daniela pezzi 21.04.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUARDA SOTTO

WWW.GOVERNISSIMO.IT 21.04.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Cari M5S ora siete contenti! Non votando il più qualificato Prodi: aveto dato la vittoria al "NANO" come lo chiama Beppe.
Cosi avete Bruciato non solo il"Moltadella" come lo chiama Grillo. Ma anche il bravissimo Prof. RODOTA'!!!! Complimenti!!!
Cordialmente: giovanni

Giovanni Galleani 21.04.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CLICCA SOTTO

WWW.BERSANIDIMESSO.IT 20.04.13 15:22| 
 |
Rispondi al commento

33 anni laureato, corso post universitario e altri corsi professionalizzati e a oggi ho firmato:
-co.co.co,
-co.co.pro.,
-voucher,
-contratti atipici in varie forme e stesure,
ritenuta d'acconto,
-in nero (ma spesso lo scopri qdo non ti fanno ricevuta alla fine oppure qdo ti strappano il contratto..),
-volontariato civile nazionale in enti pubblici (altra forma di lavoro sottopagato e basta!!),
-stage per l'università prima della laurea (conseguita ma è meglio non citarla perchè passi come un disagiato sociale),
-tirocini non retribuiti in multinazionali per corsi professionalizzanti che prometto un lavoro certo (ma il lavoro non arriva mai),
-corsi FSE con piccolo contributo orario per le spese,
-contratto a tempo determinato (sostituzione maternità)
-apprendistato
-partita I.V.A (ma è un lavoro??)
SONO DISPERATO!!

Claus W. Commentatore certificato 20.04.13 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo complimenti per il lavoro svolto qui in casa ti abbiamo votato tutti: ma non basta,PER COMPLETARE L'OPERA, ascolta solo alcune mie proposte:Alla gente delle TV della TAV e di alcune vostre proposte non interessa un C.,alla maggioranza della gente mancano 500 euro al mese, non ci sono i soldi? te li trovo io.via regioni provincie,solo i comuni,un solo ramo del parlamento,prefetture, preture, questure, unica sede, carabinieri, finanza polizia vigili ecc, unica sede.
Via tutti questi scicalli e avvoltoi che hanno rovinato il piu' bel paese del mondo con tutti i loro privilegi auto blu ecc.
Abolire il carcere per i reati civili, restituzione del malloppo, confica dei beni, e solo LAVORO , SUDORE , LAVORO E SUDORE.
Io ti costuisco le macchine ti preparo il caffe' e tu mi dai 1000 euro, Tu stai seduto tutto il giorno sbadigli , dormi 15.000 30.000 euro , in senso lato, basta proviamo a invertire ,questi sono sono i veri problemi da livellare e che la gente non ne puo piu'
Questo non e' comunismo e' lavoro e liberta'.
Tu gli hai solo spaventati un po', la lentezza di questa gente , 60 giorni che questi poveretti discutono ,sono stanchi aiutiamoili.
Adesso lo fondo io un partito e lo chiamero?
JUST WORK.CONTATTAMI TI AIUTERO' A COMPLETARE L'OPERA.

renato tondi 20.04.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Lucy
non so quanti anni tu abbia...ma pensa che io ho 47 anni e mi trovo nella tua stessa situazione...dopo 22 anni spesi nelle indagini di mercato ( spesso come supervisore )e nonostante mi venga riconosciuta una certa professionbalità mi trovo in un momento che se voglio lavorare vengo SOTTOPAGATA ( ALTRIMENTI C'E' QUALCHE GIOVANE CHE PUO' CIMENTARSI.....CHE ACCETTEREBBE QUALSIASI CIFRA PUR DI FARE QUALCOSA...QUAL'E' IL PROBLEMA!!!!!)oppure non lavoro. A conti fatti mi pagano 6-7 € l'ora e dovrei essere anche contenta visti i tempi!!!!! Chiaramente tutto questo senza contributi.....o accetti o ciao. Vi sembra che si possa continuare così?

cinzia biondi, roma Commentatore certificato 20.04.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

più che il reddito di cittadinanza dovreste chiedere il LAVORO DI CITTADINANZA!

Bisognerebbe poi considerare la differenza SOSTANZIALE che esiste tra l'essere uomo e l'essere donna! Per anni ci hanno bombardato con la ridicola storia della parità. MA QUALE PARITÀ??? L'uomo e la donna sono diversi e hanno bisogno di tutele diverse!
Bisogna garantire alla donna il diritto naturale di essere incinta e di procreare liberamente senza dover avere la preoccupazione della carriera.

Francesco d., Rome Commentatore certificato 20.04.13 14:34| 
 |
Rispondi al commento

cara Lucy ti capisco ho gli stessi problemi Siamo vittime della politica che scomparirà grazie M5S
coraggio RIPRENDIAMOCI IL PAESE ALMENO QUELLO!

Nunzia L., Salerno Commentatore certificato 20.04.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

napisan ha accettato...per salvarsi il culo che oramai non ha piu...il pd oramai ha firmato la sua condanna a morte...forza avanti tutta!!! uno a 86 anni + 7 anni fanno 93....se pensa di arrivarci penso che sia molto ottimista...è una vergogna!!!

susy b., Forte dei Marmi Commentatore certificato 20.04.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Cara amica,scrivo in un momento di sconforto, è appena stata fatta la 5 votazione per il presidente della repubblica e sono nauseato dal centro sinistra, spero che Giorgio Napolitano dica no a quei signori che pensano solo alla loro pancia. Sono solidale con te poiché da invalido con oltre il 67% con 26 anni di versamenti fatti,licenziato senza motivazione da un azienda, non ho avuto diritto ad 1 centesimo dallo stato, non sono un consigliere regionale,ne un parlamentare,ne un burocrate senza potere decisionale, ma appoggiato e messo in posizioni chiave come dirigente statale dalla "Politica". Queste sono le cose che speravo potessero essere cambiate, ma ahimè ho paura che per liberare il paese dai cialtroni che hanno permesso questo serva una discesa in campo di tutto il paese bloccando tutte le attività ad oltranza fino a che i cialtroni non lascino le loro posizioni clientelari e mi auguro che questo avvenga, poiché
se non si dovesse arrivare in modo pacifico, comincerei a temere per l'incolumità di coloro che per fame si troveranno a rivoltarsi al potere costituito e non scelto.

Antonio C., Formia Commentatore certificato 20.04.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe......attenzione.....entrò 7/8 mesi potrai ritrovati il Cavaliere al Quirinale...mi. Spiego....Napolitano accetta il reincarico......poi scioglierà.le camere...si andrà a votare con questa legge elettorale....il caro cavaliere come e' probabile vincerà le elezioni....dopo qualche mese Napolitano si dimetterà.....è si dovrà eleggere il nuovo Capo dello Stato....chi sarà eletto? Ti prego contatta urgentemente qualcuno del P D. per evitare tale ipotesi sciagurata. In exstremis

Pietro Sturniolo, Messina Commentatore certificato 20.04.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Invece no caro homo pensionatus genericum!!! Invece NO la colpa è tua. È tua perché probabilmente proprio come i ns politici cumuli baby pensione e stipendio al nero...ed oggi ti accorgi piangendo lacrime di coccodrillo che hai mangiato troppo, ma guarda! Piangi e non poi rimedio. Riportare le vs pensioni rubate dove le avete prese o devolvere per intero ai vs figli con causale restituzione furto di gioventù...e forse la saccentoide generazione 68ina potrà dico forse un giorno essere dimenticata. Maledetti maledetti tutti e che dell'erba si faccia un fascio e che bruci perché altro rimedio non esiste!

Giuliano RUSTIGHI Commentatore certificato 20.04.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Il segreto per trovare una sistemazione è questo:

"Guida per supermanager. Punto 1°: essere figli di..."

http://www.analiticamente.it/index.php?option=com_content&view=article&id=45:guida-per-supermanager-punto-1-essere-figli-di&catid=8&Itemid=103

...come vedete è semplice


Per carità ancora Napolitano!?!? E' il nuovo che avanza? Io vi ho votato per il cambiamento per la rivoluzione totale dei burosauri e ancora mi si parla di riproporre un presidente di 90 anni? che farebbe il gioco delle tre carte e salverebbe così l'amico Bersani dalla rovina??? Pensateci!!!!

teodori maurizio 20.04.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

non si puo negare che si stia cercando di coprire le poltrone della politica "vecchia" in tutti i modi e il fatto che non si sia votato Rodotà è chiaramente un atto di coesione contro la possibilità che una coalizione m5s e pd puo divenire incontrollabile da un punto di vista politico mi sembra anche giustificabile ,ma diventa cinicamente schifoso quando a pagarne le spese sono i cittadini operatori impiegati imprenditori (part. iva) ecc.
smuoviamo piu che si puo questo sistema e ricostruiamo questo spettacolare paese Italia e il famoso sistema Italia si potra chiamare cosi come modello da seguire per tutta l'Europa Bene
Ale

aleardo scrano 20.04.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Io, disoccupato, 45 anni, ho lavorato per 24 anni in un Tour Operator, poi la crisi e l'azienda che chiude. Sono 8 mesi che sono senza lavoro e ho due figli. Sto cercando in ogni modo di trovare un'occupazione e sono disponsto a fare qualsiasi cosa pur di "far qualcosa". Cerco di rimettermi in gioco, di trovare soluzioni. Ho anche fatto un corso (€ 750,00 + le spese di viaggio) per ottenere la qualificazione come autista di pullman. Non mollerò mai, continuerò a provare. Ma possibile che nessuna istituzione mi da una mano per cercare di reintrodurmi nel mondo del lavoro? Progetto dote lavoro! Me ne parlano alla camera del lavoro di Milano. Una "Dottoressa" mi spiega che la regione ha fondi per un progetto di aiuto per chi ha perso il lavoro. Mi spiegheranno come preparare un curriculum, mi metteranno in contatto con Aziende interessate. Bene dico, mettiamoci al lavoro. Presento la documentazione e fissiamo un appuntamento. Il giorno previsto, mentre sto per raggiungere la camera del lavoro squilla il cellulare. La Dottoressa: "Guardi, mi spiace ma è tutto fermo. Le farò sapere. E così per 3 volte mi chiama, fissiamo l'appuntamento e e altrettante volte non se ne fa niente. Ma che cazzo è! Una presa per il culo?? Sono 8 mesi che aspetto risposte. E i fondi che fine hanno fatto?
Io, disoccupato, 45 anni, ho pagato tasse e continuo a pagarne che mi schiacciano a terra e non ho un aiuto concreto per trovare un occupazione. Fanculo. Scusate il turpiloquio, ma quando ci vuole ci vuole.

ANDREA C., MILANO Commentatore certificato 20.04.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io grazie all'inefficienza del collocamento ho perso la possibilità di essere assunto per merito e ad oggi che ho 30 anni sono ancora disoccupato. Le aziende vogliono persone con esperienza, le persone non riescono a trovare chi li assume per fare esperienza. OPS! C'è qualcosa che non va. Mio fratello da Londra mi sta aiutando a trasferirmi e trovare lavoro. Ragazzi non ci credevo!Quello che dice Beppe è tutto vero. La democrazia esiste e anche i diritti umani purtroppo però non in Italia. Gente che viene pagata fior di quattrini non riesce a mettersi d'accordo e quelli del pd non se ne rendono manco conto. Ma li volete sucutare a calci in bocca siete o no il partito democratico , o vi stanno a piglia per il culo? Lo schifo è alle stelle . Spero di trasferirmi nel mondo libero il prima possibile. Tieni duro Beppe fino ad oggi non ti sei mai smentito . Sei il mio mito da quando ero bambino

Damiano Russo 20.04.13 12:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

I politici sono dei parassiti fate ribrezzo!!!!!! Forza 5 stelle

Bruno romano 20.04.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sicuri che quei personaggi che occupano il parlamento non debbano rispondere di reato per il loro comportamento? che senso hanno le schede bianche se il loro dovere è quello di eleggere il Presidente della Repubblica? Li abbiamo eletti per essere sempre pedine da spostare e calpestare? Io credo che tutti coloro che votano scheda bianca o non si presentano al voto debbano essere dichiarati decaduti ed interdetti da future elezioni.

chiara memoli 20.04.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre il PD, il vero problema di tanti " Condizionamenti " politici occulti sull' elezione del Presidente della Repubblica è solo Berlusconi e i suoi problemi e la richiesta ( Ridicola) a Napolitano di ricandidarsi ne è la controprova.In caso di nuove elezioni la strada è spianata a Berlusconi!.

Vincenzo 20.04.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi vergogno di avere sempre votato lealmente per un partito che ormai non esiste più , e non ne sento la mancanza . Devono vergognarsi coloro che che hanno manipolato il nostro voto , a cominciare dai vari referendum rigirati a loro piacere . Cosa dovevamo fare ? La rivoluzione ? Abbiamo cercato di farla esprimendo il nostro voto, e siamo stati imbrogliati . Anche io ho figli precari di 43 anni , e penso a quando non ci sarò più , ora volevano come presidente quello che assieme a Biagi e Dantona hanno distrutto il sistema lavorativo italiano e questa la dice lunga sui loro progetti . Adesso se vogliamo veramente un cambiamento radicale della politica dobbiamo sostenere a piene mani il M5S altrimenti altro che Grecia , Cipro , e etc, etcccc.........

Eleonora Palo, Salerno Commentatore certificato 20.04.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilla tra poco torna berlusconi. Poi ci pensa lui a sistemare il mondo del lavoro

david m. Commentatore certificato 20.04.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho 24 anni e HO PAURA del mio futuro. Sono una dei tanti giovani che ha studiato, che era piena di sogni, speranze e desideri e,sopratutto, voglia di creare il proprio futuro con le proprie mani. Invece mi ritrovo in un paesein cui "i grandi" i soliti di destra e di sinistra giocano alle nostre spalle trasformando la politica in un cabaret dove l'intero mondo è spettatore e ride. La mia laurea non vale niente. Se non hai appoggi, se non paghi, se non "lecchiilculo" non vali niente e anche se hai talento non ti guardano nemmeno. Vivo con i miei genitori e i miei genitori hanno problemi, grazie allo stato, Mio padre deve ringraziare l'amata fornero che, come altrivhanno scritto nei commenti, non puó andare in pensione e verrà licenziato e...a 60 anni chi lo trova un lavoro???!!! Quindi vive nell'angoscia di un futuro per noi e per me, nero. Abbiamo una piccola azienda che non riesce a ingranare e tra i tanti motivi uno è la BUROCRAZIA; ogni cosa qualsiasi cosa serve avere una documentazione, pagare centinaia di euro, passare da ufficio a ufficio a ufficio a ufficio...per poi sentirsi dire che non va bene. Tutto costa tanto e vivere costa troppo. Ho paura del mio futuro, che si finisca come la grecia e cipro che tassano i conti correnti. Io ho un conto corrente, fatto con i pochi pietosi risparmi nella mia infanzia e adolescenza...cosa potrebbe prendermi il governo? Puó prenderseli tutti in una volta sola talmente sono pochi!
Scrivo qui amareggiata per tutti i partiti politici, e anche con te Grillo e M5S perchè mi hai delusa anche tu. Tutti insieme state consegnando l'italia di nuovo in mano a berlusconi and company e io sono impotente. Vorrei che mi alzassi un giorno e ci fosse sul serio un miracolo di cambiamento e rivoluzione. E sopratutto SPERANZA.

Roberta T., Pavia Commentatore certificato 20.04.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara amica, cari amici, se vi sentite di rientrare in quel 25% di persone in Italia che aspirano ad un lavoro in proprio, io sono sempre pronto a darvi una mano nel realizzare la vostra aspirazione. Zero costi, zero rischi.
PROVARE PER CREDERE!
ccarcone@yahoo.it

claudio carcone 20.04.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Lucy, hai ragione! Spero che tutti noi possiamo contribuire a cambiare un mondo imbalsamato, dove gli accessi a chi non è "figlio o nipote di" sono sistematicamente negati. Quello che stiamo vedendo in questi giorni è solo una piccola rappresentazione del potere che non vuole mollare. L'Italia è sempre stata in mano a caste potenti e purtroppo molto spesso incapaci, però piene di privilegi e diritti (?) acquisiti. Quella a cui stiamo assistendo è una rivolta e mi auguro che potremo costruire per quelli che verranno un mondo di maggiore giustizia, equità e meritocrazia, dove più che il PIL conti il FIL (Felicità Interna Lorda). Se tutti stanno meglio, stiamo meglio tutti. ;)

Antonella Antonello, Santa Lucia di Piave Commentatore certificato 20.04.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

E' diventato davvero un continuo sopravvivere.
Se tutti i disoccupati andassero a occupare il Parlamento FINQUANDO non venisse accolta la richiesta del reddito di cittadinanza del ns MOVIMENTO, ALLLORA E SOLO ALLORA CAMBIEREBBE QUALCOSA. SE CONTINUIAMO SOLO A PARLARE E A DISCUTERE NON NE CAVEREMO UN BEL NIENTE.
ALLORA TUTTI A ROMA FACCIAMOCI SENTIRE IN PRIMA PERSONA.

gianni l., grottaglie Commentatore certificato 20.04.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

I bari “spennati”.
Uno dei più antichi espedienti dei bari si chiama “collusione”: è la strategia con cui due compari si associano per spennare un “pollo”, che spesso viene avvicinato proprio da uno dei truffatori facendogli credere di essere d’accordo con lui.
È esattamente quello che ha tentato Bersani con il M5S: ha sempre finto di volersi accordare quando in realtà voleva solo fare fuori il movimento, attribuendogli poi la responsabilità del rifiuto con l’aiuto dei giornalisti compiacenti. Poteva dare al M5S una dimostrazione di lealtà rinunciando ai rimborsi elettorali, ma non l’ha fatto, perché in realtà non era un invito a collaborare, ma solo una richiesta di sottomissione.
Il loro intento, infatti, è sempre stato quello di allearsi con il PDL scaricando la colpa sulla presunta inaffidabilità di Grillo e soci. Una (vera) alleanza con Grillo li avrebbe costretti a rinunciare ai privilegi, un’alleanza con il PDL invece li mantiene.
Tuttavia, come spesso succede, se la vittima designata ha buone carte, può scombinare i piani dei bari con un rilancio al momento giusto: a quel punto si capisce cosa hanno in mano gli avversari.
Il M5S ha trovato il modo di smontare la strategia offrendo al PD Rodotà, ossia un candidato che era impossibile rifiutare. Ma ciò andava contro gli interessi comuni dei due bari (PD, PDL) e quindi non potevano permetterselo. In ogni caso, non votandolo il loro gioco è diventato evidente: i bari sono stati “spennati” e la collusione scoperta.
Non importa chi sarà votato, ormai solo un fesso o una persona in malafede potrebbe ancora sostenere che il PD vuole cambiare le cose, e ciò scopre le carte anche su anni di finta opposizione.
Fanno tenerezza a questo punto i giornalisti che sollevano pelose obiezioni sul numero dei votanti della rete, che non rappresenterebbe la nazione intera, ignorando una vera e propria rivolta della base PD che vuole il voto a Rodotà.
Il piatto piange.
Gianfranco P.
(esperto in metodi dei bari)


Ho 48 anni, giro per il mio veneto trasfigurato dagli anni della "locomotiva".

In giro centinaia di capannoni fatiscenti e abbandonati, quasi mai bonificati di tutte le loro schifezze chimiche.

Mia zia ha la faccia sfigurata da un tumore, probabilmente contratto bevendo cromo esavalente dal pozzo di casa sua, sversato da una ditta di vernici di quelle che erano più in auge, e ora si capisce il perchè.

Chi ce "l'ha fatta " gira chiusa nei suv con cristalli oscurati, gli altri mangiano la polvere.

Vorrei io, che non ho colpe, pulire tutto, perchè i nostri figli possano riconsiderare un nuovo modello di sopravvivenza, perchè di sviluppo penso che non si debba più parlare.

Ho bisogno che la politica nella quale credo , i 5 Stelle, diano delle risposte al tema ambientale intanto.

Paolo Zurlo, Cittadella Commentatore certificato 20.04.13 11:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito da cittadinanza non è una soluzione ma a giudicare da come si assumevano statali fino a qualche anno fa è il problema! Abbassiamo drasticamente tasse e spesa pubblica, riparte la domanda interna decollano i consumi, si crea lavoro VERO! Non è con le leggi che si obbliga qualcuno ad assumere, semmai sono proprio leggi assurte ed infinite a strangolare l'economia.

Carlo Sandrin 20.04.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, hai scelto di combattere la tua battaglia...In democrazia ogni libertà va rispettata...Però, tu stai facendo un errore madornale...anzi stai ripetendo lo stesso madornale errore da mesi e mesi. I casi sono due: o nessuno se n'è accorto, oppure tu lo nascondi molto bene...Ma, ahimè, è talmente così evidente!!!! Spero che qualcuno più all'altezza di me te lo faccia notare...Quale errore? Lo capirai, e purtroppo, lo capiremo anche noi tra qualche mese, quando sarà ormai tardi!!!

Vitale Tagliaferri 20.04.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Hey Lucy!
Il post diceva "Vi riconoscete in questa storia", bhé io si!
L'ultimo lavoro (anche se ho 2 lauree) è stato il portalettere per 3 mesi. Quando ho chiesto la disoccupazione mi hanno detto che non avevo i requisiti, perché 2 mesi erano maturati in un anno e 1 mese nell'anno successivo. AH! bhè in effetti la fame del 2012 al 31/12 mi era passata! ahahahahaha

Alessandro M 20.04.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Come non capirti :D

melania d., roma Commentatore certificato 20.04.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

L’analfabetismo funzionale indica l’incapacità di una persona di usare in modo efficace gli strumenti di lettura, calcolo e scrittura nella vita quotidiana.

L’analfabetismo di ritorno indica chi pur avendo imparato a leggere e a scrivere, per poca pratica ha dimenticato quanto aveva appreso in passato.

L’analfabetismo digitale (c.d. Digital Divide) è quella forma di divario esistente tra chi ha accesso e sa usare le tecnologie (computer, Internet) e chi no.

Dopodiché vengono espressi in percentuale dei dati sconcertanti circa l’analfabetismo in Italia.

L’1,5% della popolazione con più di 6 anni, non sa né leggere né scrivere (circa 782.342 persone). Il 46% della popolazione tra i 25 e i 64 anni, ha soltanto la licenza di scuola media inferiore. Il 20% degli italiani ha le competenze alfabetiche per comprendere ed interpretare un testo (Fonte OCSE). Gli studenti che possiedono ed utilizzano le tecnologie informatiche hanno un rendimento scolastico di 50 punti maggiore dei loro coetanei (Fonte OCSE – Pisa).

In 5 anni il divario tra chi sa utilizzare la tecnologia e chi no, diventerà radicale e lascerà fuori una grossa fetta della popolazione.

Per analfabetismo digitale si intende l’incapacità delle persone di operare mediante un computer, di leggere, scrivere e reperire criticamente informazioni in Internet.

Circa il 50% degli italiani non possiede nemmeno un computer e non utilizza la Rete, non sa mandare una e-mail e né pagare un bollettino on line. Le sacche di analfabetismo sono concentrate in alcune regioni del Sud, in primis Basilicata e Campania.

I gradi di alfabetizzazione digitale sono quattro.

WWW.GOOGLE.IT 20.04.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

grillo ha tirato troppo la corda prima a non voler fare il governo con il pd, poi a proporre sotto forma di ricatto una persona pur degna come rodotà. BENE ORA SIAMO DI NUOVO NELLE BRACCIA DI BERLUSCONI... COMPLIMENTI E POVERI NOI!

luigi . Commentatore certificato 20.04.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è un problema delle donne.. È il presente e ahimè il futuro che ci vogliono rifilare.. Vogliono farci mantenere da mamma e papà per finire così anche i loro risparmi. È una tattica per far tirare fuori i risparmi agli anziani e per mantenerci in schiavitù e nessuno è innocente. Io ho un lavoro da 18 ore settimanali per una coop rossa e sociale i cui soci sono tutti della CGIL e non posso scioperare per i miei diritti di cittadino. Fanno tutti i comunisti con il culo degli altri.. Nelle imprese non ti assumono? perché dovrebbero? Gli hanno regalato.. Il paradiso del precario e sono con te quando dici che è umiliante e disumano andare ai colloqui con questi che ti guardano come un essere inferiore mentre sono loro che ci hanno ridotto così.. Ti danno del bamboccione

Gianfranco Perna 20.04.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Bersani dopo non aver vinto le elezioni grazie ad una campagna elettorale demenziale dal punto di vista del marketing, è riuscito a far implodere l'ultimo vero partito italiano.
Arroccato su posizioni fuori dal tempo, impegnato nella ricerca delle poltrone a prescindere, abbagliato dai teoremi piuttosto che dalle buone idee, ha fatto sbranare dai suoi sodali persino i padri fondatori dell'Ulivo-PDS-PD.
Così, prima Marini e poi Prodi sono stati dati in pasto agli iscritti-votanti, che applaudenti all'unisono in teatro, si sono trasformati in veri cannibali (1 su 4) nel segreto dell'urna.
Un disastro di etica, valori e strategia politica.
Ora il PD non c'è più.
Persino la Bindi, una che non la schiodi neanche con la dinamite, ha fatto le valigie in tutta fretta.
Berlusconi, vero fiutatore degli umori popolari, ha visto bene di rimanere schiscio, per evitare di essere travolto da questa valanga incredibile.
Il vero trionfatore è Beppe Grillo che, da sempre, ha capito le emergenze di questo Paese, la disperazione dei cittadini e l'agonia senza fine delle imprese.
Ma attenzione.
A questo punto non credo ci siano vinti o vincitori.
Perchè siamo vicini al tracollo generale.
L'infezione italiana ormai sta diventando epidemia.
Migliaia di cittadini perdono il posto di lavoro ogni giorno, insieme a centinaia di aziende che chiudono. Lo spettro della povertà sta dilagando in ceti sociali che sono assolutamente impreparati a vivere di stenti (anche stamani un anziano si è dato fuoco per problemi economici).
Ma il Parlamento continua a perdere tempo, mentre i palazzi di Roma rischiano di essere travolti da un'orda di zombie affamati.
Purtroppo nemmeno oggi questo Bersani lo capisce.

WWW.FUOCHIDIPAGLIA.IT

Giorgio Paglia 20.04.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe, a prescindere che non ti ho votato perche' ero all'estero, sono una tua ex collega (pensionata) e accesa simpatizzante, gia' rifondarola.......ma ke kazzo fanno questi politici da barzelletta, bersani in testa?! a chi non fa gioco uno come rodota', che sinceramente non amo da morire ma e' l'unica soluzione? il signor pierluigi voleva distruggere il PD per caso? dando gli strumenti disponibili per la figura di merda del momento? vicinissima alla tua battaglia saluti anarchici. rosa

rosa ruta 20.04.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione da vendere quando ti chiedi: perchè no a Rodotà di Bersani? Ma anche perchè il tuo no a Prodi che fa parte dell'elenco web? Visto che non ci sono i numeri dei voti, e al di la dei numeri, considero quei candidati tutti degni nomina. Perchè no a Prodi allora? Troppi perchè senza risposta. Cosa c'è sotto? Andare tutti a casa!. Perchè allearsi con Bersani, o i nominati da Bersani seppure con una "farsa" delle primarie dove hanno partecipato solo 3 milioni di persone virtuali, solo se questo decide di votare per il "nobile" Rodotà? Bersani resta pur sempre un Gargamella. Mai con Bersani dunque, anche se vota Rodotà: fa parte o no del gruppo dei puttanieri come dici tu?. Tieni duro. Un governo c'è: un governo voluto da Bersani per “senso di responsabilità di un puttaniere”, Monti può durare e promulgare le nuove leggi . C'è un piccolo rischio da valutare:alle prossime elezioni di giugno potrebbe vincere ancora lo psico nano: in questo caso ci divertiremo molto nel sentire le barzellette e le tante sue battute. Naturalmente ci divertiremo a sentire anche le tue. In fin dei conti siamo tutti webbisti goduriosi.

graziano burattin, due carrare Commentatore certificato 20.04.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Brava...... ben detto!!!!!!

Marisa Monfasani, Voghera Commentatore certificato 20.04.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Tenete duro ragazzi, 10 anni di precariato nella scuola... Siamo noi che abbiamo costruito e mandiamo avanti l'Italia. Le cose cambieranno, il cambiamento siamo noi.

Davide Aldoviti 20.04.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

NON SE NE PUO' PIU'
REDDITO MINIMO GARANTITO SUBITO
SI DA' FUOCO
http://www.ilquotidianodellacalabria.it/news/cronache/712399/Crisi--Si-da-fuoco-davanti.html

GAETANO MUSARELLA, Villa san Giovanni RC Commentatore certificato 20.04.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

A volte pensando a quella povera gente che per disperazione s'è suicidata, m'immagino se ogniuno, si fosse portato dietro un politico, son convinto che dopo i primi 4/5 suicidi, questa terribile disperata soluzione sarebbe finita.
Ma siamo brava gente, e qui il politico e le varie "organizzazioni" ci sguazzano, tranquilli che niente di male succederà e la passeranno sempre liscia.
L'hanno capito anche quegli stipendiati che invece di fare un servizio pubblico se ne sbattono le palle e ti lasciano alla deriva, tanto loro son pagati lo stesso.

Wlad/ Dò () Commentatore certificato 20.04.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Cose sacrosante, ma finché non cacciamo FUORI dalla politica TUTTI i vecchi partiti, partituncoli, inciuciati, raccomandati, figli dei..., parenti di... ecc. ecc. ecc dai palazzi NON si potrà mai fare niente! Altro che Grillo e Casaleggio dovranno fuggire all'estero: DOVREMO ELEVARLI COME SALVATORI DELLA NAZIONE ITALIA. Poi, la storia lo dirà. Forza M5S! Coerenza, coerenza e ancora coerenza, solo così saremo uniti. Saremo una sola forza!

Claudio T. Commentatore certificato 20.04.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Lucy, che dirti? Non ci sono più parole per descrivere questa follia nazionale. Chi come me ha dato i suoi contributi per 30 anni e sono relativamente giovane non può non essere incazzato nero.
Ero un dipendente statale, mi sono licenziato da un posto d'oro. Tutti che mi dicevano che sono stato un pazzo (questo 10 anni fa) . Credo nella meritocrazia! Mi sono messo in gioco scegliendo un lavoro impegnativo dove lavoravo anche h24. Mi sono aperto una partita IVA e per problemi personali non ho potuto lavorare gli ultimi sei mesi del 2012 e lo stato mi impone di pagare le tasse quando non ho potuto fatturare nulla. Ma vi sembra normale?

Carlo Emanuele S. 20.04.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

di chi fanno il gioco grillo&casaleggio non lo so ma il m5s riserverà delle brutte sorprese agli italiani....spero di sbagliarmi ma ho il presentimento che grillo fra 2 o 3 anni dovrà scappare all'estero per sfuggire ai suoi elettori.

Io come ponzio pilato da quel 1 che vale zero che sono me ne lavo le mani e rimpiango a guardare cercando di tamponare gli eventuali danni economici e il calo di qualità nella sicurezza pubblica e nella assistenza sanitaria che senz'altro subirò come la stragrande maggioranza degli italiani.

intanto anche oggi un italiano si è dato fuoco e non siamo in nord africa....o forse si?

bruno bassi ex iscritto dissidente 20.04.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

caro bersani avevo previsto il tuo suicidio politico 2 giorni fa...purtroppo hai un RICHELIEU in casa e tutta la sua corte...ti sei avvinghiato ad una vedova nera (berlusca) che ti ha portato alla morte lenta e dolorosa...se vuoi uscire con dignità dalla scena politica nonostante i tuoi fallimenti totale per colpa tua e per quella dei tuoi porta-voci, ordina e deve essere imperativo che i tuoi votino RODOTA', almeno usciresti con onore.,..quelli che hanno tramato e distrutto il pd lo sappiamo noi e lo sai tu..i vari dalema, amato, marino, fiorino, veltroni, tutte quelle zecche attaccate che succhiano sangue fino alla fine...non mi dispiace ne per te ne per la tua nomenclatura...l'hai voluto tu e non ce christo che tiu possa addossare la colpa ai franchi-tiratori con chi sei stato culo e camicia da quando ti hanno eletto segretario...quanti sbagli..quante strategie sbagliate...chi è colpa del suo male pianga se stesso...
A CASA TUTTI QUANTI!!! e se avete coraggio andate nelle piazze ad affrontare e confrontarvi con il vostro popolo che è deluso arrabbiato e oramai rassegnato!!
è il commento mandato a tutta la banda bassotti...forza RODOTA'...

susy b., Forte dei Marmi Commentatore certificato 20.04.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta con la legge 68 praticamente si aveva un passaporto assicurato per il mondo del lavoro, adesso sarà che ci sono troppi falsi invalidi o forse nessuno vuol prendersi la responsabilità di assumerci. Come forse ad uno come me che ha il torto di esser nato cardiopatico o di non conoscere nessuno nelle alte sfere politiche, come i genitori dei miei amici...

Luca a 20.04.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lucy, avere un reddito d cittadinanzao una disoccupazione ke t dia la possibilità d continuare a pagare le bollette, sarebbe bellissimo e civile, ma, i nostri rappresentanti politici... Si NOSTRI perkè li abbiamo votati noi. Certamente non io e te magari, ma gli Italiani... Ke questi PORCI si sentno rappresentati... Ebbene, questi signori hanno sprecato per hanni il patrimonio del paese e nn parlo solo delle auto blu... Dei loro stipendi e prvileggi... Pensate solo a cm è stata gestita la questione dell'Aquila...Lucy è nostro l'ONORE e l'ONERE delle scelte ke facciamo come popolo votante. Ciao e buona fortuna

Sergio Gentile 20.04.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Lucy hai ragione su tutto e anche qnd parli dei disabili. Sono disabile al 100% su sedia a rotelle. Molte istituzioni di solito preferiscono asusmere i disabili che riescono a fare le "fotocopie" e possono andare qua e la a prendere loro il caffè e altro. Nulla da togliere a quest'ultimi. Io feci uno stage in comune di 6 mesi e forse non andavo bene perchè chiedevo di aggiornare i computer che avevano windows 98-95 e privi di internet e dipendenti per passarsi dei documenti o dirsi qualcosa andavano da un ufficio all'altro togliendo spazio ai cittadini che avevano bisogno. Una buona giornata!

Alessandro Gianfreda 20.04.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammettendo per un attimo che si possono ricavare i fondi necessari, dalla lotta all'evasione, e dal sequestro dei beni ai mafiosi, o dai politici, compresa la tanto agognata drastica diminuzione degli emolumenti ai partiti, a mio avviso si dovrebbe istituire, oltre al reddito di cittadinanza, anche quello che ho coniato testé come "l'esenzione dei minimi"; cioè tutti i redditi al di sotto della soglia di povertà, che dovrebbe essere stabilita con decreto a 15000,00 euro annui, devono essere totalmente esenti da tasse e balzelli, i redditi eccedenti tale soglia possono essere tassati a scaglioni da stabilirsi. I soldi necessari per far funzionare i servizi pubblici non vanno tolti ai poveri ma ricercati altrove , magari rendendo produttivi i Comuni che invece di cedere le aree risorse ai privati che ci speculano sempre a spese dei cittadini, per una volta dovrebbero sfruttare tali risorse per il bene della popolazione creando anche nuovi posti di lavoro. LA COSA PUBBLICA DEVE RIMANERE PUBBLICA, non regalata ai privati che ci faranno pagare anche l'aria che respiriamo.

silvestro fiorini 20.04.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D’ALEMA, IL CANE E LA SCORTA. Questa mattina sulla TV LA 7 è stata mostrata una foto di D’Alema a passeggio in un parco con il cane e due uomini di scorta. Quale pericolo deve affrontare questo importante statista? Di chi ha paura? Perché due uomini, certamente professionalmente preparati devono essere umiliati in un servizio di scorta inutile? Perché non sono di scorta a chi è in prima linea contro la mafia e l’illegalità diffusa? Sono uomini pagati da D’Alema o pagati dallo Stato? Se sono pagati dallo Stato esiste una legge che consente questo insulto verso i cittadini che pagano per un servizio di accompagnamento cani di politici? Scusate il gioco di parole ma non ho lo stomaco per accettare che questa persona possa essere stata indicata come un probabile Presidente della Repubblica.

Fabio Barreca 20.04.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggo di questi drammi, il dramma dei giovani in Italia di fronte al lavoro e all'occupazione che si trovano di fronte il vuoto o un muro di gomma il mio primo impulso e' consigliarli a emigrare, poi penso se lo fanno tutti che resta dell'Italia.
Ho due figli universitari ( UVA Amsterdam, TNU Delft) hanno un sussidio e la quasi certezza di un lavoro piu' che dignitoso una volta terminati gli studi.
Non posso fare a meno di fare il confronto tra loro e gli studenti Italiani e indignarmi di fronte al malgoverno finora dimostrato di fronte al fenomeno dalla politica tutta .
I giovani sono una risorsa e li si sta mandando via, li si costringe a emigrare, non sono ben accetti a meno che non siano figli della Fornero o non sposino Piersilvio.
Le cose devono cambiare : reddito di cittadinanza si ma corroborata da liberalizzazioni in tutte le professioni , deve emergere la meritocrazia , la politica tutta non e' a contatto con la gente , sono troppo occupati nei loro giochini di potere sono da mandare via tutti ma non solo. serve una norimberga Italiana , metterli di fronte alle loro responsabilita', ai danni che hanno causato.
Reddito di cittadinanza e politometro.
Tieni duro Lucy i tempi sono maturi.

Attilio Disario, Rotterdam Commentatore certificato 20.04.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia dei corsi di formazione come mezzo per trovare lavoro e' una truffa, che prende spunto dal sistema scolastico nazionale; studia e troverai un lavoro? no, studia e sarai un disoccupato che ha studiato.

Vado nei centri per l'impiego, chiedo se c'e' qualcosa per me, cerco un part-time anche a tempo determinato, qualcosa di "congruo" per il mio profilo, un diplomato di 38 anni, con buon utilizzo del computer, esperienza lavorativa come tecnico in indirizzo diverso dal diploma, in linea con successivo corso post diploma di FSE-Regione Lombardia.. e quelli mi chiedono se voglio un posto da impiegato (con aria di chi ti dice: sei nudo, mendichi dei vestinti e li vuoi anche del colore giusto?), o se - vista la mia condizione di bisogno - sono disponibile a "qualsiasi cosa".

..ma sempre nel centro per l'impiego sponsorizzano corsi di informatica e mille altre cose per trovare lavoro: si', ai relativi insegnanti.

cerco lavoro?? no, ho smesso, e' inutile, cerco direttamente i soldi!

-> fate il reddito minimo garantito, subito, anche solo di 400 euro, ma senza che sia subordinato a mendicazio e ricattini, come gli infiniti umilianti colloqui per l'inserimento in fantomatiche banca dati utili alla ricerca di un lavoro ("qualsiasi cosa...") o alla frequentazione di corsi di formazione: con i soldi che si fanno dare per insegnarti (a restare disoccupato) si possono dare redditi di cittadinanza cospiqui a molta gente, compresi quegli autoreferenziali insegnanti di disoccupazione, nei fatti anch'essi disoccupati.

N.B.: I veri insegnanti, i veri maestri, insegnano anche gratis, e soprattutto rifiutano d'insegnare a chi immeritevole, quando inopportuno: anche se a pagamento.

HELP!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
RMG QUI E ORA!

HELP! 20.04.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento

I "Bamboccioni" hanno deciso di riprendersi l'italia e sono andati in parlamento. Tra i giovani delle forze politiche tantissimi sono persone pulite e convergono verso i "Bamboccioni" i giornali e le televisioni condiscono quello che succede. Punto! w l'italia! Via la casta!

ALESSANDRO UCCI, Bologna Commentatore certificato 20.04.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento

LIBERI CONSAPEVOLMENTE

Dirigere la nostra vita verso la serenità, verso il piacere di vivere felicemente, questo dovrebbe essere il nostro intento. Oggi la società così come si è evoluta, gli stati e le leggi da essi emanate, hanno tolto la libertà e non può esistere il piacere di vivere senza la libertà. Riappropriarci della nostra naturale libertà, è oggi un nostro diritto di uomini e il nostro obbiettivo primario. Gli stati e le istituzioni, devono solo essere il servizio al nucleo di persone che si organizzano per vivere al meglio e che hanno bisogno di varie regole. Quindi le istituzioni sono solamente al servizio degli uomini liberi e non viceversa. Prendere consapevolezza di questo è fondamentale, solo quando noi uomini liberi avremo la piena consapevolezza che solo quest'idea è la giusta strada da praticare, allora tutti potremo vivere semplicemente felici e liberi.


Hai ragione da vendere quando ti chiedi: perchè no a Rodotà di Bersani? Ma anche perchè il tuo no a Prodi che fa parte dell'elenco web? Visto che non ci sono i numeri dei voti, e al di la dei numeri, considero quei candidati tutti degni nomina. Perchè no a Prodi allora? Troppi perchè senza risposta. Cosa c'è sotto? Andare tutti a casa!. Perchè allearsi con Bersani, o i nominati da Bersani seppure con una "farsa" delle primarie dove hanno partecipato solo 3 milioni di persone virtuali, solo se questo decide di votare per il "nobile" Rodotà? Bersani resta pur sempre un Gargamella. Mai con Bersani dunque, anche se vota Rodotà: fa parte o no del gruppo dei puttanieri come dici tu?. Tieni duro. Un governo c'è: un governo voluto da Bersani per “senso di responsabilità di un puttaniere”, Monti può durare e promulgare le nuove leggi . C'è un piccolo rischio da valutare:alle prossime elezioni di giugno potrebbe vincere ancora lo psico nano: in questo caso ci divertiremo molto nel sentire le barzellette e le tante sue battute. Naturalmente ci divertiremo a sentire anche le tue. In fin dei conti siamo tutti webbisti goduriosi.

graziano burattin, due carrare Commentatore certificato 20.04.13 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Quando nel corso degli umani eventi l’ Essere Umano viene privato dei propri diritti inalienabili (e tra questi diritti ci sono la vita, la libertà e il perseguimento della felicità) da governi, istituzioni e altri organi fittizi di qualunque genere attraverso un sistema burocratico e/o amministrativo e/o lavorativo e/o economico e/o politico e/o giuridico e/o giudiziario e/o religioso fraudolento/i il cui scopo è di trasformare l'individuo in una persona, nascondergli la sua vera natura e schiavizzarlo al fine di creare valore economico, l’Essere Umano ha il diritto di insorgere contro questo/i sistema/i nel modo da lui ritenuto più opportuno affermando e ricordando a governi, istituzioni, religioni e agli altri organi fittizi la sua natura di uomo creato libero di fronte a Dio ed eguale a tutti gli altri uomini e quindi la propria sovranità sul suo corpo, sulla sua anima libera e sulla sua mente.

William G., Alassio Commentatore certificato 20.04.13 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe. Chissà se leggerai questa lettera..io te la scrivo..per la verità t'ho mandato 1 raccomandata l'11 marzo ma..nessuna risposta.
Ho navigato, per oltre 30 anni in tutto il Mediterraneo, noleggiavo 1 mia barca "trasportando" signorotti pretenziosi tipo “pago pretendo” ora basta! Sarebbe stato meglio trasportare dei meloni!
Da tempo ho un sogno: portare in crociera intorno l'Italia disabili, pensionati, meno abbienti etc.
Persone in grado di apprezzare e condividere la mia passione per il Mare non venuti per schiavizzarmi.
Ho per le mani gratis in regalo 1 traghetto di 33 mt. commercialmente inutilizzabile perché obsoleto e lento.
Ha il motore revisionato e con pochi soldi si può trasformare in un motoveliero da diporto NON commerciale. Una pensioncina itinerante, per circa 50 persone alla volta, dove ogni partecipante diventa un associato e va in crociera al solo costo del rimborso spese di vitto ed alloggio. La durata di permanenza a bordo è libera;in ogni porto ci si può imbarcare o sbarcare,in ogni porto una festa\gemellaggio con le locali associazioni di disabili e visita dei luoghi.
Con questo “contenitore” si realizzano molti scopi sociali e culturali, per ora, alcuni sono:1) Creare, con queste brevi convivenze “forzate” amicizie tra disabili e normodotati che potrebbero continuare anche dopo la crociera.
2) Svolgere corsi di formazione a persone di lunga disoccupazione, disaddatati sociali\ex-detenuti\ex-tossicodip. etc. (non paganti non pagati) alle quali viene rilasciato un attestato di partecipazione ogni mese;Il “pezzo di carta” con scritto: “il sig.Tizio Caio” ha effettuato il corso da:aiuto cuoco\e\o\marinaio\motorista\manutentore\rigger etc che potrebbe essere utile, a questi soggetti, per il loro reinserimento nel mondo del lavoro.
Il motoveliero potrebbe essere anche utilizzato, in ogni porto, come palco per comizi.
N.B.: Si tratta di 1 iniziativa per passione dove nessuno ci guadagna. Tel. 3386007516 pierangelo.bellettini@gmail.com

Pier Angelo 20.04.13 06:50| 
 |
Rispondi al commento

ci sarebbe tanto da dire, ma si rimane senza parole, un vero scempio, dei politici che hanno rubato, difeso la corruzione, decidono per loro aumenti di stipendio, sussidi, qualsiasi legge che fanno sempre per curare i loro interessi. sono stati Ancora votati dalla gente disperata. questo mi fa pensare che ci liberiamo da questi abusi quando arriva il regno di Dio sulla terra.

luigi scafa 20.04.13 06:35| 
 |
Rispondi al commento

http://1.bp.blogspot.com/-hcGSf7XRWeQ/UW9VfiWZQYI/AAAAAAAAAKY/tg51vz_4h7w/s1600/il+giardino+di+equitalia.jpeg

francesco d'apolito 20.04.13 04:37| 
 |
Rispondi al commento

in italia per avere sussidi bisogna essere teste di cazzo possibilmente extracomunitarie oppure avere i piedi nella fossa e i chiodi in mano per chiudere la bara.


datti da fare a far la testa di minchia e vedrai che il sussidio arriverà

bruno bassi ex iscritto dissidente 20.04.13 03:42| 
 |
Rispondi al commento

Commento molto intelligente. Apparte il finale che ha fatto scadere totalmente il resto e che "divide". Non pensare che M5S prenda solo gente di sinistra e antifascista. Qui serve una nuova mentalità che vada oltre questi schemi storici, passati, scaduti. Il "leader" (Grillo) l'ha capito. Molti di voi altri, no! OPEN YOUR MIND, siamo nel 2013, serve un movimento politico nuovo. Basta storia. Basta rosso e nero. Basta "divisione". Serve populismo.

mirko g., carmiano (le) Commentatore certificato 20.04.13 03:26| 
 |
Rispondi al commento

si parla della cancellieri quale presidente della repubblica. è bene si sappia che il marito,sebastiano peluso,farmacista, è stato in carcere coinvolto negli imbrogli delle famose fustelle delle farmacie. quindi non è tanto "pulita" come si pensa. è ora di finirla con questa gente corrotta e condannata.informate grillo per favore.

nello d'amelio 20.04.13 03:12| 
 |
Rispondi al commento

ehy amici!!! SONO LUCY quella del post...

Volevo informarvi che questo mio testo era un commento in risposta ad un altro post scritto da un altro cittadino disagiato, avevo risposto un po' sfogandomi ma non avevo fatto caso alla bella scrittura, perchè mai pensavo fosse preso come esempio... Infatti pare che Beppe e i ragazzi del sito abbiano deciso loro di prendere il mio commento e farne un post a sè stante... Che figure, a saperlo scrivevo meglio e più cose, ma mai mi sarei immaginata di vedere in prima pagina del sito il mio post!!! Comunque leggere i vostri commenti è stato come andare in montagna e prendere una boccata d'aria pulita, come bere acqua dalla fonte dopo una corsa di 20 km in centro a Milano, come mangiarsi un panino con il salame dopo 5 ore di lavoro dove non ti fanno neanche andare in bagno.. è stato APPAGANTE GRAZIE!!! Io non sono più tanto giovane, ho 40 anni e non vengo contemplata quando si parla di "lavoro per i giovani". non sono laureata, ho avuto le mie difficoltà nel lavoro la ho lavorato accontentandomi, poi però sono aumentate con la legge Biagi (leggiamo il libro SCHIAVI MODERNI di Beppe)....
Grazie amici, leggo con piacere i vostri commenti! Finalmente qualcuno che mi capisce!

VOTIAMO IL M5S MI RACCOMANDO!!! SOSTENIAMOLI !!!
E ricordate che BEPPE è IL NOSTRO GRANDE EROE !!!!!

Lucy C., Milano Commentatore certificato 20.04.13 02:08| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'accordissimo. Aggiungo solo che i maschi e i papá disoccupati non vengono mai menzionati tra le vittime di questo sistema cigolante, ma non per questo devono sentirsi colpevoli, inadeguati e tanto meno incapaci di cambiare le cose. Coraggio, ragazzi di tutte le etá!


Solidarietá a Lucy.

Ma quanti se ne sono andati dall' Italia x questo sistema di emme, che non gratifica i lavoratori, senza contare che gli esaminatori il 90% non sanno di quello che parlano.

Se il M5s non riuscirà a fare le riforme neccessarie, sarà bene scappare da qs paese, perchè ci mandano a far la fame.

A qualcuno è capitato di vedere guardie armate fuori dai negozi?? Di alimentari intendo, penso di no. Sette anni orsono ero a Città de Messico per lavoro, una città di 23 milioni di abitanti ed ho fatto una esperienza che non auguro a nessuno di fare. Detto brevemente all' epoca tre milioni di ricchi e venti milioni che non mangiano 2 volte al giorno. Filo spinato con corrente nei muri di cinta delle case.... Arriveremo anche noi a questo se ci lasciamo derubare dalla vecchia politica.

Meditate, e sveglia sudditi !

Alessandro , Milano 20.04.13 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Brava lucy...:)

Samuele Marini 20.04.13 00:57| 
 |
Rispondi al commento

grazie lucy!parole verissime ed importanti!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.04.13 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Esiste una sola ricetta per uscire da questa situazione ed è mollare l'euro; una moneta fatta per fare fallire gli stati. Una volta che torniamo sovrani della moneta possiamo partire con il "lavoro garantito" che è sicuramente più giusto ed efficace del reddito di cittadinanza. Se qualcuno si legge la MMT di Mosler vedrà che uscire da questo situazione è più semplice del previsto. Ad esempio, guardate cosa hanno fatto in Giappone il 4 aprile, anche se hanno il rapporto debito/pil del 200%, hanno iniziato ad inondare il mercato di yen per far ripartire l'economia ( loro possono stampare moneta, noi no, dobbiamo chiederla alla bce )
Anch'io sono rimasto disoccupato e credo che sia doveroso cercare delle soluzioni che i politici e gli economisti legati alla bufala del patto di stabilità non possono e non vogliono trovare. Qualcuno è stato in Norvegia o in Svezia recentemente? Bene , loro hanno mantenuto la loro moneta anche se sono nell'unione e da loro le cose vanno bene, molto bene. Lo stato è forte, come era da noi fino agli anni 80.Peccato che poi i banchieri tramite i politici e i media hanno iniziato a raccontarci le più grandi "balle" e noi li abbiamo seguiti. Vi ricordate repubblica che faceva il gioco del portfolio per far seguire le borsa? Ricordate i titoli roboanti: le Privatizzazioni sono la via giusta per l'espansione economica, più privato e meno stato (quanto gente di sinistra lo ha detto)!!! E tutti a buttare soldi in borsa. Infine, l'ultima balla: ,facciamo una moneta unica e avremo un europa unita. Vero, peccato che la moneta unica doveva essere stampata e data agli stati e non come fa la BCE che cede i "neuri" alle banche di affari che speculano sugli spread dei titoli degli stati, quindi contro i popoli. Mathew Forstater ha detto: molto meglio un inflazione al 20% e una disoccupazione al 2% che il contrario. Verissimo, del resto possiamo vederlo con i nostri occhi!!!

guglielmo bolognini 20.04.13 00:26| 
 |
Rispondi al commento

L'unica soluzione è l'onesta, la trasparenza, la legalità, la meritocrazia, la giustizia sociale, queste parole sono state svuotate del loro senso negli ultimi 40 anni, adesso è ora di ridargli il giusto senso, di praticarle, è ora di mettere in pratica la nostra Costituzione, lei nella sua magnifica completezza è in grado di realizzare tutte le nostre esigenze.

sandra i., L'Aquila Commentatore certificato 20.04.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Volevo ancora una volta ringraziare Grillo che mi ha dato la possibilita' di avvicinarmi alla .....NON POLITICA. Infatti da quando abbia Vinto mi sbizzarrisco a scrivere LIBERAMENTE E....PUBBLICAMENTE quello che sento e ....penso! Grazie a voi amici nostri. Non molliamo e sempre ...........AVANTI TUTTAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!

emilio d., roma Commentatore certificato 20.04.13 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un amico con la sclerosi, lui ha 37 anni ed e' attivo in tutto ma....gli hanno dato l'inabilita' al lavoro e quindi una pensione di 750 euro. Ditemi voi cosa puo' farci insieme a sua moglie? Oltretutto lui potrebbe essere impiegato in qualsiasi posto tipo......centralinista? E di di tutto ancor di piu' si potrebbe parlare. Quindi hanno? ........ROTTO I COGLIONI DI PRENDERCI PER IL.......O! CHIARO?

emilio d., roma Commentatore certificato 20.04.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' uno schifo! Dico sempre....triste a chi nella vita le tocca. anche io come piccola impresa famigliare ti posso dire che...quando c'erano i cosiddetti soldi dello stato per aiutare....mi si dicevano le stesse cose. Allora...........FACCIAMOLI FUORI: HANNO ROTTO I COGLIONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!

emilio d., roma Commentatore certificato 19.04.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

era sufficente che il 25% di elettori che non hanno votato avessero votato m5s.
non dico tutto,ma molto di quello da te detto si sarebbe fatto.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 19.04.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma lo vogliamo dire chi e' e che cosa ha combinato il figlio della Cancellieri, Giovanni Peluso? Si e' beccato un milione di euro per un solo anno di lavoro in Fonsai....forse per aver coperto le magagne dei Ligresti? VERGOGNA!

Claudio forni 19.04.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi del M5S ragazzi del PD attenzione a RENZI!!! E' l'ultimo ostacolo alla democrazia diretta e partecipata non cadete nella trappola!!!! renzi sara' l'ultimo leader della politica dei leaders.....dopo ci sara' la democrazia diretta dei cittadini!!! non arrendetevi!!! siamo ad un passo dalla liberta'!!

alex 19.04.13 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo brevemente a Lucy: devi sapere che l'Italia nonostante sia stata liberata col sangue dei migliori dei suoi figli, dopo averla solennemente dichiarata che è una repubblica fonata sul lavoro, dopo le prime conquiste dei diritti sindacali costati lacrime e sangue in tanti anni di dure lotte contro un sistema che ha ribaltato fin dai primi anni di repubblica lo spirito della Costituzione. Abbiamo assistito, direi da abbindolati e resi inermi cittadini attraverso una sub-cultura del vano e dell'inutile al fine di trasformare un intero popolo di accidiosi, direi abbastanza riuscito da chi oggi continua ad manipolarci togliendoci la capacità di pensare e quindi anche quella di indignarci. Ora ci troviamo nella m..r..da grazie a tutto ciò che noi stessi l'abbiamo pemesso lasciandoci trasformare in sudditi ed in "spugne" da spremere per toglierci tutto perfino la dignità umana ed il diritto di vivere bene anche senza pretese. Il benessere non si misura con la capacità economica di spendere sempre di più tanto è vero che ormai siamo arrivati all'osso a riprova di quanto effimero è stato il cosiddetto boom economico basato solo sull'illusione del benessere.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 19.04.13 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Concordo su tutto tranne sulla conclusione: della benzina e dell'automobile se ne fa facilmente a meno, soprattutto se si è disoccupati, a meno di qualche caso raro. E da come è scritto nella lettera sembra quasi essere un diritto inalienabile... Non si può pretendere di cambiare senza cambiare il nostro stile di vita insostenibile.


leggi il mio post su liquida il mondo dei disoccupati cronici sono con te al 100% non mollare

vanessa beghin 19.04.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capisco benissimo come ti senti , io da fine gennaio ho perso il lavoro dopo otto anni di duro sacrificio , avevo un contratto a tempo " indeterminato " se così si può ancora chiamare dopo il disastro commesso dal governo monti, ho conciliato il mio licenziamento ma l'unico a rispettare i patti sono stato io rinunciando al lavoro mentre il datore di lavoro non ha mantenuto i patti economici stipulati davanti al giudice del lavoro ( con scarso rispetto per le istituzioni ) . Ad ogni modo ormai il mondo del lavoro ormai è quasi tutto in mano di pseudo cooperative che valutano chi ha lavorato magari per 20/ 30 anni mediante ragazzini appena laureati con scarsa conoscenza della vita e di cosa vuol dire guadagnarsi da vivere . IN due mesi ho fatto qualche colloquio e tranne una volta mi sono sentito come una persona che doveva essere triplamente sfruttata . dalla cooperativa, dal datore di lavoro e dalle addete alla selezione che mi dicevano che purtroppo dovevano darmi un livello inferiore anche se si trattava di lavoro specializzato magari per 7,15 euro all'ora e trenta km da fare per raggiungere il posto di lavoro mi chiedo se i lavoratori sono considerati delle prostitute da sfruttare e c'è qualche pappone che gira con macchine sportive per gestire meglio le varie cooperative di cui è " presidente " magari con tanto di incentivi da parte della regione e da i partiti . ragazzi quì siamo davvero allo sfacelo morale , ci vorrebbe il coraggio di dire no alle cooperative . Non si può essere sfruttati e per di più mal rappresentati davanti alle aziende . Rivolgendomi ai parlamentari del movimento chiederei di fare qualcosa per evitare questo mercato di onesti cittadini che chiedono solo di lavorare. aggiungo Spesso queste cooperative pagano molto poco e molto in ritardo .

teodoro c., rivalba Commentatore certificato 19.04.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe dajeeee si dimette.... Ahahaga avanti su.... Forza

Danilo 19.04.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Lucy,
in questi casi è difficile trovare le parole, come dici tu hanno distrutto il tessuto sociale.Per esperienza so che negli anni '60/'70 facevi una settimana di prova e poi via a tempo indeterminato. Gli anziani andavano in pensione i giovani prendevano il loro posto e la ruota girava bene.
Poi i sindacati sono spariti, li stanno ancora cercando , si sono dileguati e fusi nei partiti.
La tragedia finale contratti anomali per creare la guerra tra i lavoratori e i migranti. Una strage sociale.
Io credo molto in GRILLO è la prima volta che forse, se gli italiani ragionano un attimo, ce la facciamo, neanche negli anni di piombo hanno scatenato un tsumani, per di più pacifico, come questo.
Non ho molto da dirti solo che TI VOGLIAMO MOLTO BENE e spero con l'aiuto di BEPPE che tu tra non molto ritrovi la serenità.
Ciao Lucy un bacio d'augurio per un futuro più sereno. Resisti!
Hasta Il Movimiento Siempre, W BEPPE e W Lucy.
Ciao Giorgio

giorgio p., verona Commentatore certificato 19.04.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole sacrosante , Lucy , sacrosante... Speriamo solo di non dover sopportare ancora troppo a lungo per vedere riconosciute delle cose elementati in qualsiasi democrazia.

alessandro diana 19.04.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

mi ritrovo in quello che hai scritto ed ormai è ben un anno che non lavoro....a volte mi sento una disadattata perchè dopo esperienze diverse per pochi mesi, o giorni non riesco a imparare bene un lavoro e sento di non saper fare niente....tutto è peggiorato dopo la riforma fornero...quel genio ha introdotto l'apprendistato fino a 30 anni così se prima ti assumevano a tempo determinato ora con l'apprendistato fino a 30 nessuno vuole più assumere un over 30!! dopo aver creato una generazione di precari hanno deciso di mandarli a morire affamati, naturalmente solo dopo averli mortificati con ogni sorta di etichetta tipo bamboccioni e sfigati (quel simpaticissimo essere di martone...certo lui sfigato non lo è essendo super raccomando).....se poi sei una donna, dopo aver atteso (dandoti da fare) per anni un lavoro stabile e dopo aver preso consapevolezza che tu non avrai mai un lavoro così, speri e provi ad avere un figlio, ma ti rendi conto che è difficile anche questo data l'età (over 30)!!
e loro i politici litigano e fanno i loro giochetti meschini affannandosi alla ricerca del potere mentre tu muori sia materialmente che mentalmente!!

Ilaria D., Firenze Commentatore certificato 19.04.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Brava, e lo sai che Stefano Rodotà prende 4 pensioni d'oro alla faccia tua, sorella? E che ha raccomandato la figlia che ha preso il posto dei nostri figli?

serius landi Commentatore certificato 19.04.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CONTINUANDO CON QUESTE DISCRIMINAZIONI,NON ANDREMO DA NESSUNA PARTE
ALVISE

alvise fossa 19.04.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

LA DOMANDA VA RIVOLTA A TUTTI GLI ITALIANI CHE COMPRANO STRANIERO !!!
SOLO IN AUTOMOBILI, 71% DEL TOTALE OVVERO 28.000.000 SOLO DI AUTO, SONO STATI BUTTATI ALL'ESTERO OLTRE 2.000 MILIARDI DI EURO !!!
PARI a 1.500.000 POSTI DI LAVORO PERSI CIASCUNO DI 40 ANNI !!!
PER CUI IL SOSTEGNO ECC. VA CHIESTO AI GIAPPONESI, AI TEDESCHI, AI FRANCESI ECC... !!!

Della Rosa Franco 19.04.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

hai tutte le ragioni del mondo,
devi essere giovane , con esperienza, con laurea, in poche parole la botte piena e la moglie ubriaca !!! vogliamo reddito di cittadinanza e più aiuti ai cittadini italiani che pagano le tasse in questo paese da 40 / 50 anni, priorità nelle graduatorie comunali ( vedi asilo nido e materna, casa popolare, sanità , ecc...ecc... ) m5s.

roberto restani (yule) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.13 21:46| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

In Italia il provvedimento più urgente è aiutare la gente bisognosa attraverso l'introduzione del reddito di cittadinanza.
Poi, ovviamente, bisogna attuare interventi per uscire dalla crisi e c'è bisogno di un importante intervento pubblico nell'economia destinando le risorse pubbliche a chi ne ha davvero bisogno e dove effettivamente servono attuando controlli stringenti, facendo una seria legge anticorruzione e sul conflitto d'interessi.
Inoltre bisogna eliminare lo sciagurato pareggio di bilancio inserito l'anno scorso in costituzione perchè è da pazzi attuare norme stringenti durante un periodo di crisi.
W il M5S e Rodotà for President.

vito z., molfetta Commentatore certificato 19.04.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Cara amica, la colpa di tutto ciò è dei veri bambocchioni partitocratici figli di papà e mamma, un po' anche di zio e nonno, ovvero ogni bastado che ha aiutato un parente a far carierà senza valutare le reali capacità, ma configurando un semplice introiti pagato da noi.

Tioli Stefano 19.04.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Forse posso aiutarti !, conosco una azienda che cerca 5/6 persone in Alto Adige, dai che forse posso esserti utile. Cercano persone che possano formare per diventare guardie giurate per presidiare al coperto banche, centri commerciali, aziende.
Scrivimi il tuo indirizzo e-mail o un telefono che ti faccio contattare. Il lavoro è full time 8 ore al giorno, paga 1.100/1.200 euro mese con regolare contratto collettivo nazionale. Ti interessa ? fammi sapere mi raccomando !!! ciao

Antonio 19.04.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho 60 anni. Chiedo scusa. Chiedo scusa per l'Italia che la nostra generazione ha lasciato a voi ragazzi. Chiedo scusa per non aver saputo portare avanti quel sogno che nel 68, quando i ragazzi eravamo noi, immaginavamo di portare a termine. Non ci siamo riusciti. Ci hanno usato, imbrogliati, illusi. Hanno preso una Nazione che sapeva fare tutto meglio di tutti. L'hanno cannibalizzata, spolpata; sono riusciti a distruggere tutto quello che i nostri nonni hanno saputo fare con sacrifici. E noi credendo di combattere per un ideale, siamo entrati nel tritacarne di lor signori. Ci hanno fatto vedere un benessere che sarebbe stato solo lo zuccherino per il cavallo. Ma noi dovevamo galoppare. E i lor signori erano a cassetta. E anno dopo anno il loro potere si è moltiplicato. Nessuna responsabilità. Leggi fatte solo per gratificare questo o quello. Ma quanti partiti ci vogliono per far star bene e dignitosamente l'essere umano ? La mia generazione ha colpe. Quella di essersi addormentata, di non aver voluto o saputo vedere lo sfacelo. Di non aver avuto più il senso dello Stato. Di aver pensato "all'io" e non al "noi". Vi chiedo scusa ragazzi per l'Italia che vi abbiamo lasciato. Vi prego solo di non fare lo stesso errore nostro. Adesso avete una enorme possibilità. Usatela. Spazzate via tutti e non fermatevi come abbiamo fatto noi. Riprendetevi l'Italia. Riprendetevi il vostro futuro.
David Miotti

david 19.04.13 21:07| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 48)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono con te con tutto il cuore.
beppe viola

b. v. Commentatore certificato 19.04.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia e' un paese con una cultura mafiosa-medievale, del mi manda Picone. Ci vorra' qualche decennio, se non succede qualcosa prima, prima di sradicare questa mentalità.

All'estero apprezzano le esperienze in vari campi, qui diventa quasi una colpa di cui giustificarsi, e ti devi sorbire pure il "choosy" e il bamboccione. Il danno alla beffa. O se ne vanno loro o ce ne andiamo noi.

Alessandro Magno Commentatore certificato 19.04.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione! Saprei anche dive trovate i fondi: DIMEZZAMENTO IMMEDIATO DELLE BABYPENSIONI EROGATE ai quei BAMBOCCIONI che sono andati in pensione a 14anni 6mesi ed 1 giorno. Oggi Nonni avari e piagnoni che biasimano i figli sfaticati ma non hanno il tempo poverini di badare ai nipotini. Ma che se ne vadano un po AFFANCULO e caccino indietro i soldi del doppio lavoro di anni, maledetti!

Giuliano RUSTIGHI Commentatore certificato 19.04.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di trovare il coraggio di cambiare il nostro modello sociale. Questo è il momento giusto, la voglia di cambiare appartiene a sempre più individui http://lucafiordelmondo.blogspot.it/2012/05/verso-un-nuovo-modello-socio-economico.html

Luca Fiordelmondo 19.04.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi volevo farvi partecipi di un sogno che ho fatto questa notte e, nel sogno ad un amico chiedevo spiegazioni sul comportamento della dirigenza del PD, di questi mesi, egli mi rispose, ascolta carissimo amico:
quando tutto quello che accade non ha giustificazioni, plausibili, quando tutto sembra incredibile, non solo al popolo, ma anche e soprattutto alle persone che credevano in una idea e, gli uomini che la rappresentano, tradiscono la loro fiducia, con delle scelte assolutamente assurde ed audiolesioniste, tanto da minare la loro stessa esistenza come partito, vi può essere una sola giustificazione, SONO TUTTI RICATTATI e, conoscendo la scuola di preparazione politica, cui hanno partecipato tutti questi dirigenti, la loro fedelta, alle loro idee, che mai li avrebbero portati a tradire i loro stessi ideali be, se si analizza il tutto da questo punto di vista, i conti tornano.
Tutto torna. Per essere più certo di questa sua supposizione, mi chiese, ma non è che qualcuno è sparito suicidandosi, mentre vi erano delle intecettazioni di una società? Risposi si e allora? Be sono certo che una delle situazioni che possono aver creato un ricatto così forte da ledere la fedelta di queste persone alle proprie idee, può essere una spiegazione.
Gli risposi, senti di cavolate fantascientifiche in questi giorni ne ho sentite anche troppe, e mi sono svegliato. Certo che la mente fa davvero brutti scherzi.
Saluti

angelod 19.04.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Cara Lucy, chi più di me può capirti? Sono precario da 13 anni e quesa MALEDETTA LEGGE BIAGI CHE ANDREBBE ABROGATA DOMANI MATTINA non ci permette di avere ciò che gradiremmo. Proprio oggi mi sono sentito rifiutare una richiesta di finanziamento da parte di una finanziaria a causa del mio contratto he ha scadenza imminente. Lo capite bene ce non si va più avanti e che la dignitá umana viene ridicolizzata. Che i politici andassero a morì di fame prima e poi ammazzati dopo.

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo di riuscire a cambiare al più presto questo paese,in meglio chiaramente,ma con quei ladroni a Roma ed in giro nelle regioni è dura...che paese l' Italia,tanto bello quanto disgraziato...un abbraccio forte Lucy ed a tutte le persone in difficoltà.

massimiliano f., cervignano del friuli Commentatore certificato 19.04.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fermare quelli che speculano sullo stato di bisogno dei giovani, promettendo opportunità di lavoro facendo corsi a pagamento. E' un comportamento abietto.

Licio Meridio (licio meridio), Roma Commentatore certificato 19.04.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace dire che in questa triste situazione siamo in tanti, anche chi e super certificato (ho un folder pieno di corsi autorizzazioni diplomi visti , vedi www.box.com/arrigogaripoli ) ho un libretto di navigazione pieno di timbri ufficiali della capitaneria di porto , devo ogni due anni subire una vista medica chiamata Biennale che se non passo sono messo nel cestino dei disgaziati , e nonostante certificati avvallati da enti internazionali come International Maritme Organization, IMO che non mi certifica piu il titolo da capitano di lungo corso se sono disoccupato e non trovo imbarco nella mia qualifica negli ultimi 5 anni vengo degradato e devo ripetere tutto, Tutto questo mentre la Marineria di Bandiera sta dismettendo la Bandiera Italiana in favore di Bandiere ombra delle repubbliche delle banane , Tutto questo per garantire la poltrona e il lavor a burocrati che per farsi dare uno stipendio si inventano regole e regoline lacci e laccetti che obbligano i lavoratori a doversi pagae corsi a forma di tangente per poter lavorare , mentre se non ti comporti da schiavo vieni messo da parte con la l avvallo dei sindacati corrotti che viggiano in prima classe e se ne vanno in vacanza pagate dagli armatori
Il marittimo precario da sempre a cui gli e stata scippata pure la cassa previdenziale perche con i numeri in ordine e per questo assorbita dall INPS, insomma hanno distrutto tutto anche le professioni e ci hanno reso precari per far spazio ai corrotti furbi incompetenti lecca culo immorali come Schettino che insieme a Berlusconi Foschi i Sindacati e i politici ha infanagato l italia i lavoratori e impoverito tutti, ho in famiglia figure professionali che si sono trovati messi da parte poco prima della pensione e per questo morti pr malattie psicosomatiche per il dispiace di sentirsi un fallito nonostante la loro dignitosa carriera eccellente, questi politici non si rendono nemmeno conto dei danni che hanno prodotto nel paese con le loro presuzioni di saper gestir

Arrigo Garipoli, Genova Nervi Commentatore certificato 19.04.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Cara amica, e cari disoccupati che scrivete, padri di famiglia, suppongo onesti, che tutti deridono e ignorano.

Sappiate che se voi foste stati invece finti profugohi tunisini venuti qui solo per spacciare

http://www.youtube.com/watch?v=qyGONJzAKi0

Lo Stato di M. vi avrebbe garantito per due anni vitto e alloggio gratis e una paghetta fino a 1500 euro al mese.

http://www.angelilli.it/it/rassegna/apriArticolo.asp?Documento=994

E per chi protestava contro di voi, l'etichetta di RAZZISTI!

Questa è l'Italia, dove essere italiani e onesti ormai è reato...

RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO PAESE!

PRIMA GLI ITALIANI!

Crociato 19.04.13 20:46| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Lucy, parli anche a nome della mia ragazza: stessa identica situazione. Niente sussidi se sei italiana, se non ti droghi, se non sei stato in galera e naturalmente se non hai figli. Ovviamente anche a lei stesa domanda ai colloqui. ma perchè tutti questi lavori? Questo paese fa schifo.

Sauro ., Firenze Commentatore certificato 19.04.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Cara Lucy C. hai fatto una bella lettera e la condivido aggiungendo la mia esperienza. A 53 anni sono stato licenziato grazie all' abolizione dell'art.18 e legge Fornero/Monti con avvallo di tutti i partiti politici italiani. Questa legge cercata e voluta dagli industriali Italiani fa si che in aziende con meno di 15 operai con la scusa dei motivi economici ti puo' lasciare a casa quando e come vuole, quindi o fai lo schiavo o vieni licenziato come fatto con me, e non puoi neanche chiedere se gli fai causa e vinci il reintegro. Questa non è una Repubblica Democratica ma una Ditatura travestita da Democrazia.

marino ronchi, spilamberto Commentatore certificato 19.04.13 20:42| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica via d'uscita da questo "welfare da terzo mondo" (regalatoci dai "partitacci" che ci hanno sgovernato fin qui) SIAMO NOI *M5S* !
AVANTI COSI' M5S.

domenico v., brescia Commentatore certificato 19.04.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

COS'E' UNA LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE?

E' un metodo di democrazia diretta, con la quale i cittadini possono al Parlamento o ad un ente locale un progetto di legge .

"Il popolo esercita l'iniziativa delle leggi, mediante la proposta, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli" (art. 71 della COSTITUZIONE).

Con tale strumento i cittadini possono portare in Parlamento tematiche e problemi che solo loro conoscono e che magari le istituzioni non conoscono.Esiste però un problema... I cittadini italiani raramente tendono a partecipare al processo di democrazia e spesso preferiscono delegare persone ritenute maggiormente competenti in base ad un principio simile all'IPSE DIXIT. Infatti che si può fare per promuovere tali iniziative??

Si può condividere un link su facebook o su twitter(o su altri social network)

Si può interagire con gli organizzatori per discutere sulle modalità di diffusione dell'inizitiva.E qui viene in soccorso anche la cosidetta democrazia interattiva.C'è infatti http://www.i-dem.eu/ che aiuta a creare gruppi per discutere e votare iniziative!! Viene da porsi una domanda molto semplice:perchè in Italia i cittadini si lamentano e sparano contro tutti(soprattutto politici che loro stessi hanno votato con le libere elezioni) e poi non partecipano autonomamente al processo di democrazia??Perchè dicono sempre "ci devono pensare gli altri"??

ECCO L'ACCORDO SEGRETO:GUARDA 19.04.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

http://keynesblog.com/2013/04/17/rodota-col-pareggio-di-bilancio-keynes-e-stato-reso-incostituzionale/

Alessandro ., Milano Commentatore certificato 19.04.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

quanto è vero quello che dici. Io ho 46 anni e disoccupato dapiù di 3 anni ho sentito la tue stesse risposte quando mi presentavo alle agenzie di lavoro.

Remo Piombo, Pordenone Commentatore certificato 19.04.13 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, la soluzione non è il Reddito di Cittadinanza che è una spesa improduttiva per lo Stato, ma un Programma di Lavoro Garantito, che è una spesa produttiva per lo Stato e dignitosa per il cittadino. Ma non possiamo farlo perché i trattati europei non ci consentono di spendere a deficit(pareggio di bilancio in Costituzione). Una follia che il prof. Rodotà ha ben commentato:

http://keynesblog.com/2013/04/17/rodota-col-pareggio-di-bilancio-keynes-e-stato-reso-incostituzionale/

Questo bisogna combattere Beppe!!!! No ai sussidi sì al lavoro!

Alessandro ., Milano Commentatore certificato 19.04.13 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che se togliamo tutte le varie ONLUS che distribuiscono sussidi o viveri a vario titolo alle famiglie con reddito scarso o inesistente e convogliamo quei fondi al "REDDIDO DI DIGNITA'" sarà un passo avanti nell'abolizione dei suicidi di tanti bravi compatrioti.

GERARDO VICIDOMINI 19.04.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Ti capisco amica mia. Io pure sono disoccupato senza reddito e di una certa età ormai, non vado nemmeno più a cercare lavoro, meno che meno dai parassiti delle agenzie,vere centrali legalizzate di caporalato becero.
Mi arrangio come posso, un colpo spacco legna, un altro pitturo e imbianco da conoscenti, o ancora qualche giardino con taglio erba ecc.. Soppravvivo appena, ultimamente mi sono venduto catenina e anello al compro oro, per tirare avanti qualche giorno ancora.. Sto aspettando il reddito minimo di sopravvivenza per me, ma anche per tutti, solo che non arriva e il "campa cavallo che l'erba cresce" non è mai stato così vero,per me. Ciao,
resisti e non piegare il capo, non perdere la dignità. Al limite ribellarsi, ma mai arrendersi.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao sn un disoccupato della provincia di napoli, nn lavoro da anni vorrei dare una mano al movimento ,visto che ho tempo libero , vi prego contattatemi

villardi alessandro 19.04.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

ho scritto questa canzone per sfogare la rabbia di anni e anni di merda mandata giu...
Grazie beppe per aver fatto riaccendere l'orgoglio all'italia...

http://youtu.be/mP9l3M0_D1Y

ikim 19.04.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

non capisco come funziona: scrivo , clicco per pubblicare, appare per un attimo e poi sparisce.
Cosa devo pensare?

gianfranco peri 19.04.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pagarsi la benzina per andare alle agenzie di lavoro?????

Giovanna Di Giorgio 19.04.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scandaloso, siamo fregati, l'unica è mandarli tutti a casa, grande Beppe avanti così anche in Friuli il virus ormai si sta diffondendo, sono circondati e si dovranno arrendere!!

Luca Aroasio 19.04.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a votare la proposta sul reddito di cittadinanza http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2013/04/reddito-di-cittadinanza-priorita-assoluta-vota-la-proposta.html

Antonio di Criscio 19.04.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante !!
Io avevo Isee a 0 senza lavoro e con 2 figli , sono sopravvissuto vendendomi vari oggetti d'epoca accumulati e restaurati da me negli anni ,con l'aiuto di qualche familiare e con l'arte di "arrangiarsi " , bene il mio comune (Legnago VR ) mi ha fatto fare tutte le pratiche ,dalle quali risultava avessi diritto a dei contributi , per poi dirmi che non ci sono soldi e per LORO se hai un Isee uguale a 0 sei un evasore !!!!!!
Poco importa se l'Isee me l'hanno fatto LORO con tutti i miei estratti conto alla mano ... Però i soldi x andare in Russia a fare i balletti x la cultura li trovano o per le cene di partito ...
È una vergogna !

Andrea Castelli 19.04.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppo comodo il reddito di cittadinanza in Italia.
Se vuoi cara amica devi emigrare in kuwait che hanno il petrolio e il reddito di cittadinanza . I nostri soldi sono andati tutti lì.
Prova a chiedere direttamente a Grillo se ti da qualcosa. Forse lui.....

gianfranco peri 19.04.13 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il lato positivo (...!) è che a breve non ti taglieranno lo stipendio. Tutti a danzare per il grande tesoro, l'Euro!

Andrea C., Milano Commentatore certificato 19.04.13 20:17| 
 |
Rispondi al commento

La bruciatura politica del prode Prodi alle Quirinarie prima ed al Quirinale dopo lo fa volare a Mali. Infatti la sua portavoce Sandra Zampa ha comunicato che improrogabilmente la sua presenza in Africa occidentale è stata sollecitata dall'O.N.U.
C'è da dire che da quelle parti sono in usanza culti sincretici quali riti di propizzazione per ogni cosa, anche politica.
Anzi più il fine è “sporco” più è efficace. Pare......Saluti.

Pino Valentino, Potenza Commentatore certificato 19.04.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori