Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Diritti negati, privilegi garantiti

  • 286


pochi_soldi.jpg
"Mio padre, classe '22 ha fatto pochi anni di scuola: i miei nonni fra lo studio e il mangiare non hanno avuto dubbi. Da allora ha sempre lavorato, è stato in guerra, deportato in Germania per sgombrare Berlino dalle macerie dei bombardamenti, me ne ha parlato una sola volta, raccontandomi fra l’altro che era fortunato perché poteva mangiare le bucce delle patate, che riuscivano ad attenuare i crampi della fame! Alla fine della guerra ha chiesto un mutuo a Roma di 80mila lire rimborsabile in 25 anni, per comprare la casa in cui vive, ha aperto un'attività, versando sempre ai vari enti Enasarco, INPS, tutto il versabile, anche quando i versamenti erano solo volontari. Ha continuato a lavorare anche dopo la pensione perché la pensione era poca, ad oggi prende 1000 euro, comprensivi della reversibilità di quella di mia madre e di quella da superstite di guerra. Con il gasolio da riscaldamento alle stelle, a cui siamo obbligati essendo in una “zona non metanizzata”, buona parte della pensione se ne va. Poi c’è l’IMU. Poi ci sono tutte le tasse nuove e occulte che hanno messo negli aumenti della luce e dei beni di prima necessità, la tassa "sul rusco". Se non ci fossero i figli, mio padre avrebbe dovuto fare come tanti anziani, che hanno svenduto (in alcuni casi regalato) la casa di proprietà tramite l’usufrutto, pratica che permette loro di vivere e pagare anche le tasse occulte. Come faccio a non indignarmi? Come è possibile che le mie tasse NON VADANO a chi ne ha bisogno e se le merita, come mio padre, ma contribuiscono soprattutto a garantire privilegi, a mantenere la casta! L’evasione dall’ETICA è da combattere!" Roberto B.

1 Apr 2013, 11:50 | Scrivi | Commenti (286) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 286


Tags: casta, diritti, evasione, Imu, Inps, pensione, privilegi, Roberto B, Tares, tasse

Commenti

 

Per il futuro penso di votare il Partito Nuova Democrazia, sono stufo dei soliti politici italiani corrotti!! https://www.partitonuovademocrazia.it/

Francesco Colombo 08.04.13 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Al fine di far conoscere un po' meglio i senatori ed i deputati che abbiamo eletto, ho pensato di proporvi i loro curricula sotto forma di scontri diretti fra 2-3 parlamentari per volta.
O
ggi mettiamo a confronto Emanuela Munerato (Lega Nord) ed Alessandro Maran (Con Monti per l'Italia)

Operaia, sindacalista che ha seguito le orme del marito... o politico professionista?

http://www.analiticamente.it/index.php?option=com_content&view=article&id=47:munerato-vs-maran&catid=15&Itemid=145


PERCHE' NON SI FA UNO SCIOPERO ALLA MANIERA DI GANDY? PARLO DELLA DISOBBEDIENZA CIVILE, SI! CI DOBBIAMO RIFIUTARE DI MANTENERE I "PORCI" DI ROMA!
OCCORRE LA FIGURA DI UN VALIDO "CAPOPOLO" CHE SIA RICONOSCIUTO TALE DALLA GENTE UMILIATA, TARTASSATA, DEPRIVATA DALLA DIGNITA' UMANA DA QUESTI ULTIMI GOVERNI ASSERVITI AI GRANDI POTERI ECONOMICI E A LORO VOLTA, CORROTTI FINO ALL' INVEROSIMILE. PURTROPPO PRIMA BISOGNA CHE I CITTADINI PRENDANO COSCIENZA DI ESSERE DIVENUTI E TRATTATI DA SUDDITI E SOLO DOPO SI POTRA' CAMBIARE ROTTA E RIUSCIRE A CACCIARE I DIS-ONOREVOLI CHE PRETENDONO DI AMMINISTRARCI. I LORO RISULTATI SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI, NON OCCORRE SPIEGARE NULLA.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 05.04.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Credo che sia l'unico percorso possibile garantire la trasparenza,la meritocrazia e la l'elevata competenza delle professionalità che dovranno ricoprire gli incarichi citati,vista la strategicità delle aziende in questione(ferrovie dello stato,Poste italiane ecc.). Inoltre mi piacerebbe che si aprisse una discussione,anche parlamentare, sui tetti agli stipendi dei cosiddetti " grandi manager" sulla scorta di ciò che è stato fatto in Svizzera.

Giuseppe Volpe 04.04.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Sembora che i privilegi della casta siano ereditari:

"Guida per supermanager. Punto 1°: essere figli di..."

su www.analiticamente.it

A quanto pare, ai figli dei ministri sono permesse cose che noi umani non abbiamo ancora visto.


E' una vergogna anzi, uno schifo perchè la maggior parte del popolo italiano è alle prese con queste ingiustizie e poi leggiamo (v.pagina iniziale MSM ITALIA sito Hotmail)che i, mandati di pagamento per le buonuscite dei parlamentari nn eletti (come Fini D'Alema ecc) e parliamo di centinaia di milioni di euro, sono già pronti in pagamento:
Allora io vi chiedo caldamente parlamentari M5S di
bloccarli subito con una legge.una Vs.proposta di legge che blocchi questo scempio. E fate presto per favore. Grazie

Carmen Rizzo 03.04.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti coloro che si sentono tartassati dalle tasse, pubblico una notizia che dovrebbe attenuare un po' l'amarezza:

"Evasori si... ma con stile"

su www.analiticamente.it


Ai super pensionati io dico verrà un giorno che voi e i vostri scellerati benefattori dovrete morire e allora non sarebbe meglio che vi riduciate le pensioni e anche gli stipendi da soli prima che provvediamo noi oppure il creatore.

"sarà piu' facile che un cammello passi per la cruma di un ago che un ricco entri nel regno dei cieli"


AL - 2012 02.04.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

CHE IL MIO EPITFFIO SIA DI MONITO

Si battè contro il “Signoraggio”
Mettendoci tutto il suo coraggio

Si arrabbiò molto con la gente
Perché vedea che non capivan niente

Andava lesto a tutti dire
Viver così meglio morire

Non servì dir a tutti in faccia
Che il denaro era carta straccia

Perché l’unico pien valore
Era del banchier signore

Fortunati i nostri avi
Mai si accorson d’esser schiavi

Verità saputa adesso
Rende l’animo depresso

Lesto sì, è un bel dire
Non ti lascia più dormire

La speranza è che a dirgli
Tutto quanto ai nostri figli

Lascian tutti a ben sperare
Lo schiavismo terminare

Lo schiavismo del denaro
Che il futuro rende amaro

Perdonate se potete
Or che tutti voi sapete

Chi non volle con picchi e pale
Combatter l’Ordine Mondiale

Una sola soluzione
Vien da nuova generazione

Che distruggan il retaggio
Del malefico SIGNORAGGIO!!

alvise f., genova Commentatore certificato 02.04.13 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mio padre, 62 anni cardiopatico grave e privo di un polmone per precedente intervento per cancro vive con una pensione di invalidità di € 258,00 mensili.Non dispone di altre entrate. A mia madre, invalida al 100% hanno negato l'accompagnamento e vive con € 258,00 mensili. Non dispone di altre entrate. Io riesco a dare € 100,00 a uno e € 100,00 all'altro. In compenso in questi ultimi anni ho versato nelle casse dello stato circa € 1300 mensili di tasse (irpef, inps, iva, etc etc.) Sono un piccolo commerciante e da 3 mesi lavoro pochissimo. Evviva l'Italia.

armando.loiacono 02.04.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

capisco che la metà degli italiani circa, vivono un momento difficile , ma come sostenitore del M5S, mi auguro che la priorità non sia per quelli che prendono 1000 euro al mese di pensione , perchè , senza fare nessuna polemica , la delusione sarebbe tanta !! io , visto che sono disoccupato, mia moglie uguale, e ho tre figlie, se potessi prendere 1000 euro al mese , ci faccio 1000 firme !!!

paolo b., ancona Commentatore certificato 02.04.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa Beppe , nn capisco xche il pd non appoggia un governo 5 stelle ??? Possono sempre togliere la fiducia o non votare cose che nn gli piacciono .
Grazie della risposta
Corrado vada

Corrado vada 02.04.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Ha mio padre nato nel 1920 ha fatto 6 anni di guerra..ritornato per miracolo a 26 anni ha dovuto spaccarsi la schiena per farsi una casa e dare a noi la possibilità della quale non ha mai potuto avere(voleva studiare). Una vita di lavoro e restrizioni per una pensione di 600 euro al mese e,udite, 15 euro per superstite di guerra. Lo abbiamo dovuto aiutare noi ,i figli,perchè non c'è la faceva ad arrivare alla fine del mese,poi si ammalò di Alzahimer,e anche noi lo abbiamo curato,senza un euro da parte dello stato ,che li decurtò anche 50 euro..E poi vediamo questi schifosi che prendono valanghe di soldi per aver rovinato la nazione che mio padre difese con la vita. Altro che indignazione!

delia sanni, campobasso Commentatore certificato 02.04.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre è del 21 ed è morto due mesi fa.
La Sua vita collima con quella di Tuo Padre.
In questa pagina web http://www.grupporicercafotografica.it/sante.htm è riportato un sintetico ricordo.
Oggi la bestia umana ha superato con "la finanza internazionale" la già triste realtà vissuta in guerra dai nostri Padri.

Franco Della Rosa 02.04.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Tra i diritti negati c'è quello macroscopico ai danni del "COMPARTO SCUOLA QUOLA 96".
Si prega di leggere attentamente il documento che spiega nei dettagli la problematica.
Una domanda sorge spontanea:
come intende impegnarsi il M5S per correggere gli errori della riforma previdenziale fornero che ha estromesso dalle norme di salvaguardia il comparto scuola quota 96 pur avendo maturato i requisiti contributivi? Risponderete mai a questi post dei cittadini che chiedono giustizia ed equità? Noi confidiamo nel senso di cambiamento e di legalità che contraddistingue il M5S Grazie per l'attenzione, kiara Farigu
http://blog.libero.it/DOCUMENTICCQ96/12005898.html

kiara Farigu, Anzio Commentatore certificato 02.04.13 12:36| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Emma Bonino Presidente.

ernesto pucci 02.04.13 12:36| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

In questa situazione in Italia ce ne sono molti... è per questo che bisogna attenuare la pressione fiscale sopratutto per le famiglie povere... poi come dici sempre tu Caro Beppe io pago le tasse ma voglio vedere le destinazione d'uso delle mie tasse...è per fare una riforma fiscale più equa serve un governo ma non mi sembra che tu sia disposto a farlo... e allora come farai Caro Beppe a fare in modo di realizzare i tuoi bellissimi 20 punti del programma 5 stelle se starai in panchina a guardare questo pseudo Governo di tecnici e "Saggi"che non farà altro che peggiorare la situazione ?? Non bisogna fare solo comizi o monologhi, bisogna una volta raggiunto l'obbiettivo di entrare in parlamento concretizzare gli sforzi fatti durante la campagna elettorale per cambiare questo paese... ma non mi sembra che questo sia il tuo obbiettivo caro Beppe... perchè per cambiare il paese e fare le riforme di cui abbiamo urgente bisogno bisogna avere il coraggio di giocarla la partita e non di rimanere in panchina a criticare chi invece a deciso di giocarla... avevamo un opportunità e concordo pienamente con Marco Travaglio che nel suo editoriale ha criticato il vostro Modus operandi... io non sono un troll, sono solo un elettore deluso che ha votato il M5stelle per cambiare l'Italia per avere uno Stato piùequo e solidale che sia vicino ai problemi dei cittadini...sono un cittadino che dopo 15 anni ha alzato il culo dalla sedia ed è tornato finalmente ad esprimere il suo voto con coscienza... beh, almeno pensavo...

Marco Furegato 02.04.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..soprattutto il finale...pare na stronzata..ma non lo è affatto...e forse il tutto è racchiuso proprio in quella frase.."evasione dall'etica"..altro che..evasione fiscale!!!

sebastiano t. Commentatore certificato 02.04.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Cari PIDDINI, con che faccia ci venite a dire di fare alleanze con il PD ?

Leggete, leggete...

Avvenire, rivela che i mandati di pagamento per i trombati sono pronti. Mentre i lavori del Parlamento vanno a rilento per mancanza di materia prima, tipo un governo, i contabili stanno completando i calcoli di quanto spetti ai "trombati" dall'ultima legislatura.

Il rinnovamento della classe politica, sostituita per due terzi almeno tra Camera e Senato, costa cara agli italiani: 3 milioni di euro circa solo in liquidazioni. I vitalizi, infatti, restano separati (e già erogati).

In cima alla lista c'è Gianfranco Fini: il suo detassato trattamento di fine rapporto, vale 250mila euro.

Ma a dimostrare che l'unica cosa davvero trasversale a tutti gli schieramenti sono i privilegi, sul podio sale Massimo D'Alema con 217mila.

Stessa cifra per Livia Turco (Pd) e Domenico Nania (Pdl).

Ma non trascurabili anche i gruzzoletti di Roberto Maroni (175mila euro), Franco Marini (Pd) 174mila euro, Beppe Pisanu (Pdl) (157mila euro) e Antonio Di Pietro (58mila euro). Non fatevi ingannare dalle cifre "modeste" di questi ultimi: avevano già ricevuto una liquidazione al tempo dell'interruzione del loro mandato.

Provate a dire ai vostri begnamini di restituire questi soldi rapinati agli Italiani, o di destinarli ai pensionati con 500 € di pensione, vediamo che succede.

Eleonora B., Senago Commentatore certificato 02.04.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro figlio del padre che io purtroppo non ho più, era del 1925 è morto 10 anni fà. Anche lui come tuo papà ha sempre lavorato. Pensa che per portarci in vacanza dopo il lavoro raccoglieva il cartone per strada e recuperava il rame per venderlo e oggi sono contenta che almeno quei soldi sia sfuggiti al fisco altrimenti mio padre in vacanca non ci avrebbe portato. Hai mai sentito parlare questi politici in 20 anni e più di ridursi i privilegi e stipendi, io ho 53 anni e sinceramente nulla è cambiato da quando ero giovane. Hanno portato un paese allo sbando e lo stanno svendendo sarà dura per noi unici piccoli finanziatori d'Italia a tenerlo in piedi. Se c'è ancora spazio per una battaglia per noi persone oneste e rispettose delle leggi sarà durissima. Oggi sulla prima pagina del Corriere della Sera c'è un articolo "I giorni amari di Napolitano" non ci sono le storie e i giorni amari dei nostri padri. Un caro saluto da Silvia

silvia conti 02.04.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E AMATO (31 MILA EURO DI PENSIONE AL MESE) DICE AI GIOVANI: VOI AVRETE UNA PENSIONE DA FAME…
MA CHI LO DICE CHE LO STATO NON PAGA? ENTRO FINE MESE 250MILA EURO A FINI, 217MILA A D’ALEMA, 157MILA A PISANU: LE IMPRESE POSSONO ASPETTARE, LE LIQUIDAZIONI D’ORO NO
by MARIO GIORDANO on APRILE 2, 2013
Lo Stato paga in ritardo? Macché: ci sono circostanze in cui lo Stato è puntualissimo a pagare. Risulta per esempio che gli “assegni di reinserimento” o “assegni di solidarietà” per i 600 ex parlamentari che non sono stati rieletti saranno pagati puntualmente entro la fine del mese. Ricordiamo alcune delle somme “dovute” (dovute, si fa per dire): 217mila euro a D’Alema, 250mila euro a Fini, 215mila euro per Livia Turco e Domenico Nania, 175mila euro per Roberto Maroni, 174mila euro per Franco Marini, 158mila per Gianfranco Micciché, 157mila euro per Beppe Pisanu, 148mila per Italo Bocchino, 100mila euro per Francesco Rutelli, Pierluigi Castagnetti e Maurizio Paniz. Tutti potranno andare all’incasso entro fine mese, regolarmente. Si capisce: le imprese possono aspettare, le liquidazioni d’oro no. chiaramente VERGOGNA.

fulvio baccino, savona Commentatore certificato 02.04.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trasformare i SUDDITI ITALIOTI in CITTADINI ITALIANI dove ognuno vale uno (proprietario della propria identità) è un compito che solo il M5S stà portando avanti, tantissimi giovani lo hanno capito e informandosi e attivandosi stanno già portando avanti la ns. RIVOLUZIONE CULTURALE.
COERENZA, ONESTA', CULTURA DELLA VERA DEMOCRAZIA, MERITOCRAZIA, SOLIDARIETA' sono tra i primi valori della ns. rivoluzione a 5 stelle
Certo è che ancora adesso siamo rappresentati dai BUNGA BUNGA del PDL e gli SMACCHIAGIAGUARI METAFORICI del PD. Causa del suo mal pianga se stesso.

Per 20 anni i BIMBIMINCHIA hanno usato il massimo della loro INCAPACITA' per distruggere l’economia e l’immagine dell’italiota nel mondo,
In questo momento, anche se dimissionario c'è ancora il governo Monti, quindi PD S.p.A. e PDL S.p.A. I BIMBIMINCHIA se volessero responsabilmente fare le leggi urgenti che salvano l'ITALIOTA, il M5S le voterebbe. Ma Berlusconi Monti Bersani e S. Renzino da Firenze (lo sparamiracoli) sono già in campagna elettorale, e buttano assieme alla banda dei media spargifango, tanto fango su tutti i 5 stelle
I 5 stelle hanno proposto 20 punti, ma i gemelli siamesi non appoggiano nessuno dei punti, pensano solo alla campagna elettorale o all'elezione del presidente della repubblica che per il PDL deve essere berlusconi, S. Renzino da Firenze "lo spara miracoli" stà già girando negli stanzini della de filippi a promettere ai giovani 5 stelle la futura partecipazione al GRANDE FRATELLO.

gegfè.-.-. milano 02.04.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

e allora, cosa aspettiamo di cambiare tutto ciò,se siamo capaci di fare un cambiamento globale come si dice da nostre parti alziamoci le maniche e cominciamo lavorare per portare uguaglianza fra i popoli,cominciamo eliminare le armi totalmente,iniziando dalle fabbriche.
eliminazione denaro liquido, facendo cosi abbiamo già eliminato le mafie droga pizzo tangenti e tanta altre, che vengono finanziati con denaro liquido, portare livello della vita a un livello equo, senza fame ne ricchezza, fare in modo che ogni persona riesca sfruttare la sua vita cosi corta al meglio e......

firouz dodangeh 02.04.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Roberto. Questo tuo caso personale rispecchia bene qual'è la vera molla che spinge noi che crediamo nel M5S. Lotteremo per il cambiamento, che forse non vedremo noi, ma chi verrà dopo. Con buona pace di tutti coloro che ci odiano e ci disprezzano.

Duilio Fiorille Commentatore certificato 02.04.13 10:46| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra i Diritti negati c'è anche questo che rivendica "IL COMPARTO SCUOLA QUOTA 96"

"I lavoratori della scuola e la pensione negata"


Un diritto, non un privilegio

Da oltre un anno circa 3.500 lavoratori della scuola – fra docenti e personale Ata – sono rimasti imbrigliati nelle strettissime maglie della riforma Fornero a causa di un errore tecnico e dunque costretti a una brusca deviazione rispetto ai loro progetti di vita. Ad essi, che contano fra i 36 e i 41 di servizio, è stato negato il diritto, acquisito già dal settembre del 2011 (quattro mesi prima, cioè, dalla promulgazione della riforma) di accedere alla pensione con le vecchie regole. Per questo motivo stanno lottando con tutti i mezzi (e su tutti i fronti) per far sì che il loro diritto a pensione venga riconosciuto. Il Comparto Scuola, che ha tempistiche sue e ordinamenti propri concepiti per il corretto funzionamento didattico, gode da sempre di una speciale decorrenza per il collocamento a riposo: il 1 settembre di ogni anno scolastico. Un fatto certo non irrilevante di cui ha tenuto conto il giudice del lavoro di Siena, nel suo provvedimento dello scorso luglio, quando ha ribadito a chiare lettere questa peculiarità statuita da leggi dello stato tuttora in vigore. Più precisamente, a detta dello stesso, l’art. 24 del decreto cosiddetto salva-Italia non avrebbe distinto, rispetto alla data del 31.12.2011, con particolare riguardo al settore scolastico, il «dies ad quem della maturazione dei requisiti pensionistici secondo la normativa previgente».
Nella diatriba è intervenuto con fermezza il giudice Ferdinando Imposimato, Presidente onorario della Corte di Cassazione, il quale ha recentemente preso posizione a favore di questi lavoratori ingiustamente discriminati con dotte argomentazioni tecnico-giuridiche. Il valente magistrato ha fatto tabula rasa, nei suoi precisi interventi, di ogni fallace pretesto del governo che ha sempre addotto – per eludere ogni volta la questione, di cui pure ha ricono

kiara Farigu, Anzio Commentatore certificato 02.04.13 10:46| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bla bla bla si certo e tutto brutto e ingiusto ma i 2/3 degli italiotti hanno rivotato i soliti partiti.
Pensano che la colpa sia del m5s e vanno avanti come i somari non avendo capito quello che tra pochi mesi o anni li aspettera'.
pagate e state muti italiotti dementi amate essere incu.lati e l'gnoranza e l'ottusita' si paga con la FAME E MISERIA NERA.
Tuo padre e sopravvissuto alla guerra ma non sopravvivera' alla bce ed euro visto che vi piacciono tanto.

raffaele coccia 02.04.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

E se si cominciasse a fare davvero una "rivolta fiscale" ? E se qualcuno cominciasse davvero a dire: "Finchè non si darà un tetto alle pensioni ed alle retribuzioni dei super-ricchi, dei privilegiati, dei banchieri, degli alti buracrati di Stato e Parastato, dei parlamentari ed ex-parlamentari, gli Italiani tutti non pagheranno più TARES, IMU, IRAP ecc." ? E se qualcuno cominciasse davvero a dire "Qui si fa la patrimoniale sui redditi dei super-ricchi oppure chiunque è dispensato da pagare l' IMU e qualunque altra tassa!" ? Una rivoluzione la si può fare anche così, non solo con forconi e sterili manifestazioni di piazza!

OCINEMOD 02.04.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto che sono un estimatore del movimento 5 stelle fin dai primi giorni, ho votato e continuerò a votarlo il movimento e per ciò mi permetto di fare un nome per la candidatura della presidenza della repubblica, una persona che ha già ricevuto molti attestati di stima anche in europa, ed inoltre ha sempre perseguito, con grande coerenza, onestà serietà ed obbiettività i temi politici, riuscendo in tanti anni di moralità assoluta, a farsi rispettare da tutti. Parlo di Emma Bonino, spero venga presa in considerazione la sua candidatura.

giovanni Civitarese 02.04.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MADRE DI TUTTE LE VERGOGNE D'ITALIA....mio padre PartenopeAldo classe 1921 anni 1941-1945 puntatore mitragliere sulle navi da guerra della regia marina,rimpatriato e restituito nel 1944 con una grave infermita' otitica causata dalla sua stessa attivita, gia' constatata all'interno del periodo bellico e risultante nella cartella clinica del 1945 precedente al congedo..Sei istanze inoltrate nell'arco di 11 anni(1953-1964)debitamente protocollate per ottenere la pensione di guerra, e a parte una visita sanitaria nel 1956,senza alcun riscontro e nessun riconoscimento. L'ultima istanza indirizzata a tutte le maggiori istituzioni dell'epoca portava a visita dell'interessato(1964) dove venivano OMESSE e NON DICHIARATE nel fascicolo le due importanti cartelle cliniche del 1945 e del 1956. Seguiva iniziale riconoscimento del beneficio pensionistico ma con pratica bloccata e nviata allla CSM che esaminato il fascicolo cosi preparato per ben due volte rigettava .Il ricorso alla Corte dei Conti del 1966 veniva riassunto dagli eredi (lo scrivente e sua mamma ) . Ritrovate le cartelle cliniche omesse la Corte dei Conti di Catanzaro(2007) e subito dopo la Corte d"Appello (2009)accoglievano immediatamentei e senza indugio le due istanze pensionistici e di equa riparazione . Per quanto riguarda l'equo indennizzo,Il ministero della Difesa invece ci ha presi ingiro per tre anni chiedendoci addirittura il numero di conto correnti dove depositare le somme salvo poi rigettare l'istanza perche'"inammissibile". Attualmente la vicenda e'v pendente al Tar Calabria in attesa di definizione. E' stata fatta anche un interrogazione parlamentare e ho personalmente scritto al Presidente della Repubblica. Tutto quanto e' pacificamente dimostrabile ed ostensibile con documentazione nel mio possesso. Ho scritto a tutti i giornali e televisioni con una memoria dall'eloquente titolo...."IL MILITE(FATTO DIVENTARE).....IGNOTO"...ma si sono guardati bene dal rispondere.

Adolfo Partenope Commentatore certificato 02.04.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti !
Penso che se volevamo che andasse al potere il PD e credevamo nel PD avremmo votato loro, se abbiamo votato il Movimento ed abbiamo creduto nel "Tutti a casa" e siamo stufi delle promesse senza fatti ! Bisogna andar avanti nelle nostre posizioni !
Non siamo qui per inciuci e alleanze, quelli li lasciamo a loro ed abbiamo visto in tutti questi anni dove hanno portato questi modi di fare politica (sia la dx con la lega e altri, sia la sx con Rifond. comunista ecc..)
Capisco anche che in questo momento tutti ci danno contro e che l'informazione pubblica vuole disunirci, teniamo duro e restiamo sulle nostre convinzioni!
Una cosa è conoscere il sentiero giusto, un’altra è imboccarlo !

Grazie Movimento mi hai regalato una valida alternativa, te lo dice uno che aveva smesso di andare a votare…

Stefano

Stefano P. Commentatore certificato 02.04.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

mi scusi, ma mi pare di capire che suo padre ha casa di proprietà e 1000 euro di pensione al mese e francamente no mi sembra una situazione cosi poco dignitosa. é vero che le situazioni di Giuliano Amato e compagnia son oscandalose e vigliacche elo sperpero è intollerabile oltre che profondamente ingiusto in un ottica di distribuzione equa delle risorse, ma la sua no nmi pare proprio qualcosa di così grave, a 90 anni forse si può vivere anche con 1000 euro se si ha casa propria, no crede?

patrizio mirra 02.04.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tratto da un post di qualche tempo fa :

"Iniziamo oggi con i risparmi dalle pensioni d'oro che gridano vendetta al cospetto di Dio, degli imprenditori suicidi, degli operai in mezzo a una strada, delle devastazione del tessuto produttivo delle PMI, degli esodati presi per i fondelli.
Le pensioni d'oro sono 100.000 con un costo annuo di 13 miliardi, se venissero abbassate a 5.000 euro netti al mese, il risparmio ANNUALE sarebbe superiore ai 7 miliardi di euro."

http://www.beppegrillo.it/2012/08/fuori_i_soldi.html

Roberto B. Commentatore certificato 02.04.13 09:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

anche mio padre ha fatto la guerra in Africa.tornato ha lavorato, messi al mondo gigli -tanti-e quando e' andato in pensione nel 70 aveva 18,ooolire al mese, tantiiiitutti quelli che lavorano onestamente sono incazzati per gli sprechi.ruberie,evasori,equitalia,onorevoli con due o tre pensioni altissime -pagate con le i mposte degli onesti- trombati che percepiscono la liquidazione e poi messi in parlamento,eccetera....certo che siamo incazzati perche' questi tali continiamo a vederli al loro posto.....cambiare tutto per non cambiare niente...ahi serva Italia.....

aldo abbazia 02.04.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre, classe 1923, a 19 anni era in Grecia e fatto prigioniero dei tedeschi è stato chiuso in un vagone ferroviario diretto in Germania; lì si mangiavano solo le bucce delle patate e il viaggio è stato interrotto da un operazione partigiana che ha fatto saltare i binari della ferrovia. Tornato in Italia è stato arrestato la notte del 2 giugno 1946 perché esultava per il risultato del referendum e questo, l'anno dopo, gli costò il posto di un concorso statale che aveva vinto perché definito "pericoloso sovversivo". Così iniziò la sua vita da sarto e con il suo lavoro dopo pochi anni ha potuto acquistare una abitazione modesta e far studiare due figli. Per tutta la vita ha lavorato da artigiano e pagato tutte le tasse ed i contributi volontari: dall'età di 65 anni percepiva una pensione di 750 euro al mese. Ci ha lasciato il 18 marzo dell'anno scorso. Racconto la storia della sua vita ai miei figli che non hanno negli occhi le speranza nel futuro.

Cesare Ceci 02.04.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se c'è un problema del pd-l sono gli infiniti diritti che promrttono a tutti senza chiedere in cambio doveri.... hanno letto solo metà di mazzini?

le conseguenze sono 2

1 diritti infiniti significa debito pubblico infinito

2 spese esagerate per diritti scemi significa carenza di fondi per i diritti essenziali.


il Pd FA CACARE PER QUESO MOTIVO

bruno bassi ex iscritto dissidente 02.04.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E il signor GIULIANO AMATO, la settimana scorsa, ha trasmesso fiducia e speranza agli studenti della Louis di Roma dicendo loro che, se avranno la "fortuna" di percorrere il travagliato mondo del lavoro precario, si troveranno una pensione da fame e dovranno dormire in auto!!
Il signor GIULIANO AMATO, 31.000 euro di pensioni al mese...

Romano Sangiorgi, Consandolo di Argenta (FE) Commentatore certificato 02.04.13 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal suo racconto si presume che lei come il sottoscritto è della generazione di quelli nati dopo la fine della guerra e gli anni 50,la colpa di tutto questo è in gran parte nostra,abbiamo lavorato tanto come formiche per le cicale del governo che hanno sperperato il tutto,allora c era un solo partito vincente e vinceva regalando pensioni baby, doro, gratuite...LE STIAMO PAGANDO TUTTORA... a chi non aveva mai lavorato un minuto della sua vita,dando per anni montagne di soldi ai governi del sud CON POSTI DI LAVORO FITTIZI e sperperando in opere mai finite, ma NOI imperterriti votavamo sempre quelli. ABBAGLIATI DALL arrivo di berlusconi CREDEVAMO UN CAMBIAMENTO MA CURAVA SOLO I SUOI INTERESSI CON UN ventennio di immobilismo ....CI HAN PORTATO DOVE ADESSO SIAMO

emi m., crema Commentatore certificato 02.04.13 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come posso avere fiducia in una casta di politicanti che ci ha ridotti in questo modo ?

come potete pretendere che dia la mia fiducia a chi voglio combattere, perché non ha fatto nulla di buono in decenni ?

IO voglio ETICA, voglio che i diritti delle persone non siano negati come da sempre lo sono .. e non sono certo questi partiti che mi possono risolvere i problemi, questi sono LA CAUSA DEI PROBLEMI !

AVANTI COSI' M5S !, se riusciamo, i miei figli potranno finalmente vivere in un paese civile !

Roberto B. Commentatore certificato 02.04.13 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Che ti lamenti a fare ? Con Grillo poi che è milionario? Con i grullini? A loro non frega un'emerita mazza ! Altrimenti non sarebbero "il movimento immobile" dopo le elezioni!
Chi fa da sè, fa per tre,ricordalo!

rosanna u., benevento Commentatore certificato 02.04.13 07:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci siamo cascati tutti. Lavori tanto, paghi tanto, compri tanto, consumi tanto. Quando arriva l'eta' della pensione, se come me hai fatto piu' lavori, non si ricongiungono i contributi e quindi niente pensione. Allora lavoro tanto per pagare il mutuo della casa che e' della banca, che pero' non paga l'imu. Visto mai un inquilino che paga l'imu?
Fare sacrifici, lavorare molto, vivere poco il tempo libero, magari no vacanze, no superfluo e poi?
Meglio un sorriso oggi che una casa quando magari serve la badante e magari manco puoi piu' godertela.
Vendo casa, me ne vado in affitto, lavoro il giusto, e magari mi faccio anche un po di vacanze.
Faccio come per il telefono. Niente linea fissa. Niente contratti, solo una scheda ricaricabile, quando posso la ricarico e quanto posso, per internet uguale.
Resta il consumo della luce, l'amministratore dice che i pannelli solari non convengono da soli. Vorra' fare un appaltino.
Allora io economizzo. Ma perche' non si resta con l'ora legale sempre? Piu' luce del giorno, meno consumi.

Roberta P., Roma Commentatore certificato 02.04.13 03:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Seguite vi l'Economista Latouche, la mia vita sta' cambiando in meglio, decrescita felice, non e' un concetto astratto, ma un cambiamento per vivere costruendo il futuro per i nostri figli, non basandosi sulla quantita' di cose che lasceremo loro, ma sulla qualita' della vita che possiamo ancora insegnare loro.
Il vero progetto di evoluzione e sviluppo, non si basa su quanti sacrifici possiamo ancora fare, ma su quante poche ed essenziali sono le cose che possono far vivere noi ed i nostri figli bene.
Spiega il prof.La touche, come in pochi decenni saranno finite le risorse naturali. Possiamo imparare a capire quanto poco cibo basta al nostro corpo per stare bene, quanto mangiare poca carne ci salverebbe da obesita', malattie cardiovascolari, ecc. Il cibo viene dalla terra, ma se costruiamo ancora autostrade, non avremmo terra sulla quale produrre cibo. A cosa servono le autostrade? Ad esempio a portare acqua minerale italiana in Francia e acqua minerale francese in Italia.
Questo fa parte dei progetti di sviluppo.
Distruggere territori e' sviluppo?

Roberta P., Roma Commentatore certificato 02.04.13 03:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma io proprio nn capisco. Mette solo tristezza leggere i commenti che poi sono un piccolo riflesso di quanto avverrà nei prossimi mesi anche nel caso nn andassimo ko come paese
Non capisco veramente come sia accettabile pensare che il non dialogare con nessuno prevalga sull'obiettivo del cambiamento a cominciare da subito. Non capisco perché abbiamo deciso di non sfruttare le debolezze di pd e pdl per ottenere cambiamenti e poi mollarli. Non capisco perché abbiamo avuto la presunzione di presentarci da Napolitano senza nemmeno uno straccio di nome per pres consiglio e/o ministri. Non capisco perché abbiamo fatto di tutto per farci isolare. Nn capisco perché si sia scelto di provare a tagliare i parlamentari ed il resto solo forse fra 6/8 anni. Non capisco veramente più quale sia lo scopo di tutto questo se nn incanalare la protesta in un ambito civile.

Davide M., Torino Commentatore certificato 02.04.13 01:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nn indignarti. Chiedi ai nostri 165 rappresentanti di provar a cambiare le cose, che a chiacchere andiamo fortissimi, a criticare siamo insuperabili, ma a fatti e risultati stiamo a ZERO.

Davide M., Torino Commentatore certificato 02.04.13 01:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stessa storia per i miei genitori solo che a me resta mamma Roberto...

Ho avuto un padre che ha sempre lavorato e maturato la sua pensione da lavoro dipendente, dopo pochi anni di pensione è morto, mia madre ha sempre lavorato come commerciante, versato tutti i contributi dovuti compresi quelli volontari quando all'epoca chiudendo il negozio per acciacchi dovuti agli anni di lavoro particolamente pesante ha dovuto versare per arrivare al famoso "minimo" e alla fine fra reversibilità di pensione di mio padre e pensione da commerciante di mia madre... sempre mille euro al mese prende... con tutti i costi che tu hai citato...

E' un'Italia intera che è stata fregata da questo sistema di merda che alla fine invece della qualità della vita delle persone difende sempre gli interessi della casta e delle banche... è per questo che ormai solo il M5S ci può dare speranze concrete verso un cambiamento, verso la dignità delle persone... che i un modo o nell'altro sono state trombate dal sistema.

Lello Marino, Ercolano Commentatore certificato 02.04.13 01:24| 
 |
Rispondi al commento

SPARGI-LETAME DEL PD, LECCAC..I DEL PDL, VENITE A COMMENTARE QUESTO POST E LEGGETE QUELLI CHE L'HANNO GIA' FATTO E POI...ANDATEVENE AFFANC...!!!!

Giovanni D., Nettuno Commentatore certificato 02.04.13 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho 29 anni sin da quando ero 15enne ho lavorato nei weekend per pagarmi le superiori e cosi ho fatto fino all'università, ho sempre risparmiato e 5 anni fa ho aperto un mia attività , sono arrivato ad avere due dipendenti con contratti a tempo indeterminato , ho sempre pagato tutti e sopratutto lo stato tramite tasse e tasse occulte, ma negli ultimi anni con la contrazione dei consumi non ce l'ho fatta piu ed ho chiuso , mi ritrovo senza nulla senza nemmeno un gruzzolo per poter campare dignitosamente di quando non trovo altro lavoro, sono dovuto tornare ad abitare da mia mamma , mi sento fallito, e mi sento truffato perche in 6 anni ho versato all'erario tanti soldi ed ora non ho niente in piu i servizi essenziali che dovrebbero essere garantiti sono al minimo, voglio fare Basta Voglio che si faccia chiarezza dove vanno a finire i soldi italiani. VOGLIO CHE LO STATO CI DICA O ALMENO ABBIA UN CAZZO DI PROGETTO SICURO PER I PROSSIMI 5 - 6 ANNI ... SENZA PENSARE A FINI PERSONALI E DI VOTO E IN QUESTO PURE IL MOVIMENTO CREDO CHE NE ABBIA MIK

michele rosa 02.04.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè a pagare devono essere sempre i poveri?
"perchè hanno poco,ma sono tanti."

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 02.04.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il commento di Roberto B. della situazione che ha vissuto suo padre e di conseguenza la famiglia poi, ebbene siamo nel 2013 ho uno stipendio di 1160 euro mia moglie percepisce 400 euro al mese e sarà disoccupata ad Agosto per il contratto determinato e abbiamo una bimba di 10 mesi!! immaginate: affitto 450euro,spesa settimanale 150Euro,carburante e bollette !!! non arrivo a fine mese !!Io ho votato e voterò M5S perchè sento veramente la voce degli Italiani !! spero che la profezia dei Maya ,riguardo il 2012 del cambiamento verso una nuova era....LA REALIZZATE VOI !!!! Era da tanti anni che non votavo,perchè non volevo sentirmi responsabile regalando il mio voto a gente che non ho fiducia, ora con Voi (M5S)mi è tornata la FEDE!! Grazie Beppe per il coraggio che tu e i tuoi fidati avete deciso di esporvi e di amplificare la nostra voce ...la voce degli italiani!!!! Grazie di cuore !!!!!!!

Castello Elvis 01.04.13 23:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel corso degli anni abbiamo pagato gabelle sempre più onerose mentre i servizi diminuivano, ciò è accaduto perché eravamo troppo occupati a lavorare, soggiogati dai media che attraverso la diffusione di spot pubblicitari e la divulgazione di parziali verità, userei la frase "falsità storico-sociali" ci hanno ridotto in schiavitù. Grave è la nostra responsabilità generazionale, il passato non si cambia ma ora compresa la trappola possiamo costruire una nuova etica, le sofferenze saranno inevitabili, morali e materiali come accade per coloro che non han più di che vivere! Ecco perché è importante non fidarsi dei normali canali informativi, comunicate in modo diretto è un nostro diritto e
un dovere che dobbiamo esercitare per riparare al danno provocato dalla nostra leggerezza con cui abbiamo accolto le grandi innovazioni del passato come la televisione o l'automobile che ci sta soffocando lentamente! basta lamentarsi, uniti nell'etica che anima il movimento cinquestelle raccontiamo la verità e riprendiamoci il nostro paese è che mai più nessuno debba subire simili ingiustizie sociali.

paolo cordoni, arezzo Commentatore certificato 01.04.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Concordo appieno e mi unisco allo sdegno, mio padre classe '20 soldato e poi partigiano si rivolterebbe nella tomba nel vedere che classe di buffoni ladri e parassiti ci hanno governato finora. Largo al cambiamento, con le buone o se serve con le cattive.

Andrea Fantinato 01.04.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

siamo gente del sud...a casa mia viviamo in 4 persone...io e mia sorella siamo senza lavoro da moltissimi anni,mia madre e' casalinga e mio padre ormai pensionato da un anno percepisce soltanto 300 euro al mese...le uniche aggevolazioni di cui disponiamo sono l'isee e 50 euro mensili di spesa gratuita e dobbiamo affrontare tutte le spese come acqua,luce,gas,telefono e quantaltro con la sola pensione di mio padre.avevamo dei soldi messi da parte ma questi sono finiti...quest'anno a pasqua a fare la spesa ci hanno aiutato i parenti...ma piu' in la' come faremo con le tasse che aumentano e il lavoro che manca?come si fa ad andare avanti con soli 300 euroal mese?...adesso da un po' di tempo c'e' il cartello vedesi sul muro di casa...cosa possiamo fare?!

mario quinci 01.04.13 23:43| 
 |
Rispondi al commento

INDIGNARSI è TROPPO POCO. Con le buone o con le cattive devono sparire questi farabbutti vigliacchi ladri banditi criminali aguzzini che hanno ridotto il popolo alla povertà assoluta e comunque continuano a dilaniare la nazione e pensano di governare alla loro maniera ANCORA, ANCORA nonostante i risultati visibili anche ai ciechi. E' evidente che alcuni fanno finta di non capire e li hanno votati ma presto altro che indignati, armati e sangue a fiumi per difendere la democrazia e i diritti alla sopravvivenza.VOTIAMOLI ANCORA.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 01.04.13 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'indignazione che provo per questa situazione italiana è indicibile.

Il giorno in cui la maggioranza dei cittadini prenderà coscienza che, cambiare si può anche e soprattutto grazie alla nascita del M5S con i suoi Principi Cardine, allora si, che il nostro Paese diventerà, agli occhi di tutto il mondo, il Paese a cui fare riferimento. Il Primo Paese al mondo che accudisce i suoi cittadini e li protegge come rare e preziose perle.
Sarà anche Utopia, ma io penso che sarà così, prima o poi.

Monica C. Commentatore certificato 01.04.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO UN SOSTENITORE del REDDITO DI CITTADINANZA O DI UN INCENTIVO AI FIGLI ANCHE PER CHI NON LAVORA.
COMUNQUE MI CHIEDO " SE NON ORA, QUANDO?"
CHIEDO AL MOVIMENTO CHE MI RAPPRESENTA DI FARE IL POSSIBILE E ANCHE PARTE DELL'IMPOSSIBILE PER REALIZZARE QUESTO SOGNO.

biagio sanfilippo 01.04.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza: le risorse si attingono eliminando la cassa integrazione, i lavoratori oggi già pagano forme assicurative allo stato che vanno utilizzate in modo improprio. Le aziende in difficoltà possono ricorrere per TUTTI i dipendenti alla settimana corta, altro che cassa integrazione per pochi e scontenti

Marco Saggio 01.04.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diritti e Doveri della BANCA D'ITALIA

L'altra settimana mi è stato recapitato un assegno dalla Banca d'Italia di Euro 1.800,00, relativo ad un rimborso per oneri pagati in eccesso nel 2010!!!!
Vado a riscuotere contento perchè non potevo metterlo sul conto bancario della mia ditta (HO SOLO QUEL CONTO) in quanto non si confrontava l'intestatario dell'assegno (è personale).
Allo sportello mi chiedono carta d'identità, codice fiscale e ..sorpresa...a seguito di un decreto Monti del 2012 la Banca d'Italia deve far verificare dal comune di mia appartenenza se i miei documenti sono reali e l'accertamento può arrivare anche a trenta giorni, per poter riavere i miei soldi " Scusi.. ho detto all'impiegato ma io quando mi avete chiesto quei soldi non ho chiesto voi chi eravate, e neanche vi ho chiesto i documenti, con il rischio e la paura che mi chiedevate il doppio, ho pagato e zitto, ed ora che voi, dopo 3 anni vi siete accorti che mi avete fatto pagare in più, per ridarmeli devo pure attendere altri 30 giorni che voi userete per i vostri loschi traffici borsistici?
GRAZIE GOVERNO!!!!!!!

Claudio 01.04.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe sufficiente mandare a casa il Presidente dell'INPS per garantire una pensione di 1000 euro a 1200 cittadini italiani.
Sarebbe sufficiente mandare a casa tutti i vertici di tutte le Istituzioni facendole funzionare con chi li sostituisce quando vanno in ferie per vivere tutti di rendita.
Sarebbe sufficiente fare pagare le tasse impiccando gli evasori in pubblica piazza per vivere tutti come pascià.

Claudio P. Commentatore certificato 01.04.13 22:36| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanta propaganda...... sembra una trasmissione televisiva di mediaset spostata sul web.

pasquale r., Napoli Commentatore certificato 01.04.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LOTTA TRA I POVERI .....QUESTO VOGLIONO I NOSTRI GOVERNANTI ....E SARANNO BE3N FELICI DI VEDERCI GLI UNI CONTRO GLI ALTRI.....ALZIAMO LA MIRA E CERCHIAMO DI IDENTIFICARE CHI CI STA' PORTANDO ALLA DISPERAZIONE .....NON E' CERTO IL TUO VICINO CHE STA' UN PO' MENO PEGGIO DI TE LA COLPA DI QUESTO FALLIMENTO ....MA DI CHI HA GESTITO IL NOSTRO PAESE PER TUTTI QUESTI ANNI ....QUINDI E' FINITO IL TEMPO DELL'INCAZZATURA ORA BISOGNA AGIRE .....DOBBIAMO FARE SENTIRE IL NOSTRO ALITO DESIDEROSO DI GIUSTIZIA E ONESTA' SUL COLLO DEI NOSTRI RAPPRESENTANTI SIANO ESSI DI DESTRA DI SINISTRA O DI SOTTO O DI SOPRA ....OGGI NON ABBIAMO PIU' DIRITTO AD INCAZZARCI DAVANTI ALLA TV O LEGGENDO IL GIORNALE ..LA MIA LIBERTA' E' UN DIRITTO ...MA NON ASPETTIAMO CHE CE LA CONCEDANO ....PRENDIAMOCELA DA NOI.......

hiro 01.04.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

È l'ora di finirla con la casta ! Mio padre classe 1923 ha sempre versato i contributi anche una parte volontaria e oggi prende 480,00 euro di pensione, quando in Italia ci sono sprechi politico-mafiosi a non finire per non parlare di pensioni d'oro come tanti grandi nomi percepiscono in Italia

Enrico Manenti 01.04.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento

"Maledetti basta.di siamo ancora vivi, maledetti"

AL - 2012 01.04.13 22:12| 
 |
Rispondi al commento

e il povero Grillo come fa con 450 mila EURO al mese?

stefania Allasia 01.04.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo una piccola rettifica: mio padre è morto nel 1988, ovvero due anni dopo esser andato in pensione

Fabio B., Trieste Commentatore certificato 01.04.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre era del 1930. E' rimasto orfano di padre all'età di due anni, e di madre all'età di 8 anni. Era il 1938, il fascismo era al potere. Il nonno, in pensione, non poteva sopperire al mantenimento del nipote, vista l'esiguità del rateo. Scelse di ritornare a lavorare e per un tanto fece una "supplica" al Podestà (ho trovato copia della lettera in cantina - incredibilmente struggente e significativa circa la situazione del periodo) ottenendo il "beneficio" di poter tornare a lavorare nel cantiere navale di Trieste. Poco dopo l'Italia entrò nel conflitto bellico e il mio bisnonno ogni mattina andava al cantiere con la sua gamella per poter far fronte alle necessità di vitto della sua famiglia, ovvero di sua moglie e del suo nipote orfano di padre e madre. Mio padre era dotato di talento quanto a studi; completò le scuole commerciali e nel 1945 fu assunto dalla Banca d'Italia. Avendo un reddito "obbligò" il nonno ad ritornare in pensione. Dopo un anno si licenziò ed andò a lavorare per la Olivetti, dove rimase per ulteriori 39 anni, percorrendo tutte la fasi di ammodernamento dell'Azienda. Ha concluso il suo percorso lavorativo come responsabile tecnico del sistema elettronico della FF.SS. in merito alla gestione dei software per la sicurezza (il sistema dei gestione degli scambi, degli allarmi, ecc.) Era reperibile 24 0re su 24. Aveva un "sontuoso" stipendio pari a Lire 1.400.000/mese nel 1986, poco più di una commessa al supermercato. Nel 1986 è andato in pensione. E' morto nel 1998 per un ictus celebrale. Questa è una storia di famiglia. Oggi mia madre prende una pensione di reversibilità pari a circa Euro 800/mese. Se consideriamo le bollette, l'Imu, il costo dei viveri posso dire che è al limite della sopravvivenza. Eppure mio padre aveva un posto di assoluta responsabilità oggettiva. Mi chiedo: questa è giustizia sociale ? Un pagliaccio che riesce ad essere eletto per un solo giorno al Parlamento riceve un vitalizio per decine di migliaia di euro. E' giusto?

Fabio B., Trieste Commentatore certificato 01.04.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come fa un operaio con 800 euro al mese due figli, una moglie casalinga e l'affitto?

Riccardo Del Furia (delfu74) Commentatore certificato 01.04.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

non so se questo paese cambierà mai,il grosso problema secondo me è che siamo una popolazione di anziani e secondo questa nuova generazione è molto più pilotabile mentalmente,hanno ficcato i loro cervelli dentro cellulari iphone ipod computer tablet tutte cose per controllare i loro pensieri. Ragazzi attenti il grande fratello vi segue ovunque e non vi fa alzare neanche più lo sguardo sul viso delle persone

giorgio salvoni, ancona Commentatore certificato 01.04.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Max 5000 euro per le pensioni d'oro, si va bene, reddito minimo garantito, si subito, nessuno deve rimanere indietro, ok, ma quand'è che cominciamo a parlare di Lavoro? La gente deve sapere che pensiamo anche a quello, in rete si discute, "si propone", 16 milioni di occhi vedono meglio che 300! Non ci sono solo i troll!Arrivedererci e grazie. Nando da Roma
http://www.facebook.com/beppegrillo.it?ref=ts&fref=ts

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.04.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Posso confermare quanto scritto nell'articolo,infatti mio nonno nato nel 1906 inviato alla ricostruzione di Berlino raccontava che si sfamava raccogliendo bucce di patate dai letamai. Pace all'anima di un brav'uomo moralmente ubbidiente alla patria. Ne valeva la pena? Ciao a tutti voi.

iori fabrizio 01.04.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

le nostre tasse vanno a pagare i loro stipendi da re e regine con tutti i privilegi del caso, auto blu, servi e servitori nella politica pagati a peso d'oro, ecco perche' gli interessa l'evasione fiscale, perche' gli contionuiamo a campare mentre noi lavoriamo da mattina a sera ora per poche centinaia di euro, sia chi ha ditta sia chi lavora nei settori del privato in cocorrenza coi prodotti low cost che non ce la fa piu'!!!!!!!!!!!!!!

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 01.04.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

almeno prendi 1000 € ! io non prendo niente e ho tre figlie !!

paolo b., ancona Commentatore certificato 01.04.13 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro amico sono pienamente d accordo con te spero che al più presto si faccia una rivoluzione e si riparta da capo , io personalmente sono stanco di questa Italia di merda , lavoro per 1000 euro al mese ne pago 500 di affitto ed ho un figlio da mantenere.

Antonio D'aniello 01.04.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento

a me sembra che le priorità siano quelli che non hanno lavoro piuttosto che queste persone che con 1000 euro al mese e la casa di proprietà non riescono a scaldarsela perché troppo grande :):)

antonio rivolta 01.04.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal passato qualche analogia Francia ai tempi di Re Luigi XV e XVI.
Il deficit successivamente aumentò fino a 80 milioni di livres e il ministero delle Finanze venne assegnato a Charles Alexandre de Calonne. Il nuovo ministro pensava di riorganizzare le spese del Reame e saldare i debiti di guerra coinvolgendo tutte le classi sociali. Si trovava però di fronte ad una situazione disastrosa: le entrate del 1783 erano state inferiori del previsto e in parte già spese per pagare sia i debiti di guerra, sia la macchina burocratica che i titolari degli assegni statali emessi negli anni precedenti. Calonne decise così di aumentare il costo del denaro e immettere sul mercato titoli nuovi per attirare investitori (soprattutto stranieri), incentivare l’economia con il finanziamento di opere pubbliche e la creazione di porti franchi per facilitare il commercio. Il “Controllore Generale” negoziò anche un accordo per il libero scambio tra Francia e Inghilterra affermando che spesso una politica di austerità non fosse vantaggiosa e che in realtà alcune spese potessero essere produttive.
Ma Calonne fece della spesa la sua dottrina: dopo aver saldato i debiti del conte d’Artois trattò gli acquisti dei castelli di Rambouillet e Saint Cloud per i sovrani e attinse anche al Tesoro di Stato per concedere centinaia di vitalizi ingiustificati agli amici e sostenitori. Le spese continuarono a crescere come pure il debito pubblico che ormai rappresentava il 50% del bilancio: le spese di corte, sebbene fossero il 6% (più un 2% per i vitalizi) erano quelle più appariscenti e impopolari.

Daniela C. Commentatore certificato 01.04.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Roberto il peggio deve ancora venire, e la STAMPA DI REGIME NON SPIEGA.
La verità è che ci troviamo in un paese pieno di saputelli leccaculo che alle passate elezioni hanno avuto il coraggio di rivotare una casta, formata dai partiti Pdl e Pd. Partiti fondati sull` ingordigia e disonestà. Con l`illusione che coloro che hanno distrutto il paese, possano essere i ricostruttori. INTELIGENTONI CHE ATTACCANO CONTINUAMENTE IL M5S E GRILLO. E NON SI INCAZZANO CON I PARTITI CHE HANNO VENDUTO LA POLITICA FINANZIARIA DEL PAESE AD UN ORGANO SOVRANNAZIONALE.
INSERENDO NELLA COSTITUZIONE IL VINCOLO DEL PAREGGIO DI BILANCIO.

Il pareggio si può ottenere sia diminuendo le uscite che aumentando le entrate, e le variabili sono quindi molte e diverse. Semplice ma terribile se attuatao da una politica corrotta e disonesta.

Per raggiungere il pareggio si ha la possibilità di potere imporre “rigorose condizionalità” da far gravare sulle spalle del popolo. Questo comporterà l’incremento delle politiche di austerity, ossia l’imposizione di ulteriori interventi “lacrime e sangue” che colpiranno soprattutto le fasce più deboli e che metteranno in crisi anche coloro che ancora oggi riescono ad arrivare a fine mese.

Per comprendere la pericolosità di tale scelta, basta semplicemente osservare ciò che è accaduto in Grecia. La Troika ha concesso i piani di salvataggio in cambio di una serie di richieste che per Atene si sono tradotti in cessione di sovranità. Si pensi alle condizioni imposte in materia di tagli alla spesa, ai dipendenti pubblici e alle pensioni. In tal senso, la politica nazionale diventa oggetto di contrattazione finanziaria.

Questa semlice modifica ci espone pesantemente tramite la corruzione politica, al potere delle banche, alla riduzione dei diritti dei lavoratori e all’aumento delle tasse e, contemporaneamente, sostenere la creazione di una struttura sovranazionale che pretende di gestire le risorse dei cittadini godendo di immunità di giurisdizione e

Daniela C. Commentatore certificato 01.04.13 20:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nostri padri hanno anche loro delle colpe per aver pvotato per decenni i partiti delinquenti portando l'Italia in questa situazione. Ma è colpa anche dei giovani che non hanno fatto nulla per cambiare ma solamente oziare (politicaente parlando) accettado un destino di mediogrità, di qualunquismo e di povertà. Oggi il M5S ha dato una speranza ma ha scelto una rivoluzione pacifica e quindi senza violenza. Ma per proseguire su questa strada bisogna avere pasienza e la collaborazione di tutti e di tanti padri che oggi hanno votato PD mentre i figli il M5S. E' una rivoluzione pacifica perchè sarebbe un guerra tra padri e figli. Impossibile da fare. Speriamo che questi padri la prossima volta auteranno i loro figli ad avere un futuro diverso da ciò che che PD e PDL stavano lasciando.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 01.04.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io pretendo che le tasse vadano per lo stato sociale, la solidarietà a chi ne ha bisogno e i servizi ai cittadini!!

Delle due l'una: o smettiamo di pagare così tante tasse e i servizi ce li facciamo da noi (così come l'organizzazione della solidarietà) oppure i soldi vadano nei luoghi appropriati e non nei 30.000, 60.000 euro al mese di pensione di certi furfanti!!!!!!!!!!!!!

La questione delle pensioni è una delle ingiustizie che più gridano vendetta e una delle priorità da riorganizzare.

sara 01.04.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Un precursore dei tempi come Tom Peters nel 2004 aveva dichiarato “Durante le prossime generazioni noi re-inventeremo il mondo in cui viviamo………Ha a che fare con il decidere di correre rischi, ha a che fare con il sognare. Punto fermo: non è un’opzione ma un’opportunità che nessuno di noi può lasciarsi sfuggire”

Giuseppe S., napoli Commentatore certificato 01.04.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

sono con te amico mio. Il problema è che ci si deve rassegnare al fatto che le rivoluzioni avvengono solo col sangue purtroppo. Mi ero illuso che con il M5S saremmo riusciti a cambiare senza scontri violenti, invece vedo gente che ancora vota un essere spregievole senza onore e dignità come il nano e altri che continuano con il loro fanatismo ideologico ad esaltare questa sx becera e corrotta che fa da stampella alla dx. Credo che arriveremo a qualcosa di molto brutto, ma questa è la storia dell'uomo purtroppo

Gianfranco G. 01.04.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Da albanese sono invidioso. Ci vorrebbe un m5s pure in Albania, almeno avrebbero un alternativa tra finta democrazia e comunismo, italiani godete di questo lusso perché avete la possibilità di avere queste persone che cambiano una politica corrotta.

Altan d. 01.04.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento

leggo parecchie richieste di accordo con il pd subito anchio lo ritenevo opportuno ma poi,ho visto che dietro bersani:dalema,rosibindi,finocchiaro e tutto il vecchiume del pci l'ulivo e via di seguito mi sono detto no.Cittadini 5 STELLE avanti cosi devono andare a lavorare seriamente tutti fuori dal parlamento e basta.

emilio valter florian 01.04.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Molte cose hanno bisogno di essere ripensate e cambiate perché non ci si debba ritrovare ad essere prigionieri di una società di cui, invece, sarebbe bello potersi sentire parte
http://lucafiordelmondo.blogspot.it/2012/06/prigionieri-della-liberta.html

Luca Fiordelmondo 01.04.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Non si può rimanere indifferenti difronte a certe parole e non fanno che amplificare la rabbia che sale guardando chi ci governa.

Fin'ora la stampa ha fatto il tiro a bersaglio con il M5S.
Su analiticamente.it c'è una bella iniziativa che mette a confronto i curricula anche degli altri eletti.

link: http://goo.gl/V3s2F


Momento sempre più difficoltoso è ora di passare ai fatti regola principale su tutti i campi è il Lavoro ; Rilanciare il Mde in Italy e incentivare le produzioni nel ns. paese, tassare produzioni italiane al rietro dall' estero e gestire i fondi per il Reddito di Cittadinanza. Nei paesi cè aria di depressione e zone altamente produttive in desertificazione .IO HO 49 anni un età criticissima per ritrovare lavoro a molti si legge la paura negli occhi ,è terribile .. incentivare ogni via di posizione lavorativa diminuire Contributi Inps ad artigiani e commercianti sono troppo alti + regole per affitti x commercianti e artigiani i quali sono strozzati dai locatari,togliere acconti Iva e tasse ...Molti non riescono a pagarli, contiamo su di voi ma dovete Agire perchè è già tardi saluti Marco da Pesaro ....

Marco Galli 01.04.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Ira, indignazione, sconcerto.. e... quant'altre senzazioni giustissime, sacrosante di tutto il popolo onesto, di tutti i poveri cristi che 24 ore su 24, per essere onesti, per dare tutto quello che hanno a questi politici ladri, vampiri, sanguisughe, mignotte, magnacci, perdono tutta la loro vita a cercar di disricarsi in questa zozza piovra burocratica fiscale, per cercar di non commettere errori (se no le tasse aumentano in maniera esponenziale) per cercar di non ricevere cartelle impazzite, con altre tasse su tasse, sanzioni, interessi, commissioni, more, ecc., ecc. e... tralasciano il meglio per il peggio e... non vivono, non creano, non lavorano per bene (non ne hanno il tempo...) ma è una continua sofferenza per tutti quelli che vogliono fare gli onesti. Ma come si fa ad essere onesti con i disonesti? Mio padre è del '23, è stato insegnante elementare, con tutte le vie crucis che ha dovuto subire per cercare di fare bene il proprio mestiere, ora è pensionato (si fa per dire). Quante e quante ne ha passate per cercare di essere riconosciuto, per la guerra, per le malattie, ecc. (non ti dico...)... nulla, proprio nulla gli è stato riconosciuto, anzi ha dovuto pure subire l'onta da stronzetti ciucci che dall'alto dei loro pulpiti politizcizzati lo hanno ingiuriato, maltrattato, denigrato, e quant'altre sofferenze patite.
Ciò che hanno fatto patire a tantissimi poveri cristi e continuano a far patire a masse di poveri cristi lo devono pagare... lo devono pagare,... perciò... cari i miei politici, di qualsiasi schieramento siate, non me ne importa... è meglio che iniziate a fare dei tagli su vuoi stessi, ma tagli veri, non quisquilie, altrimenti ben venga una RIVOLUZIONE, una vera RIVOLUZIONE, non una sempliciotta rivoluzioncella, una grande RIVOLUZIONE ed allora... vi taglieranno, miei cari politici, anche quelle, se ce l'avete ancora, anche quelle, sì..., altro che accordi segreti o voci di tavolino... saranno cazzi amari per voi politici e, niente perdoni!

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.04.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Comprendo e condivido, Roberto, quello che scrivi, ma anche il profondo senso di indignazione e rifiuto che provi. Le medesime parole potrebbero essere sottoscritte da da tante persone.

La zona di Trieste ha pagato un prezzo alto. Ed io ho ascoltato, da bambino i racconti del nonno. Delle deportazioni, delle fughe, delle foibe, delle scarpe in cartone fatte in casa. Della fame. Molti racconti, che finivano sempre con un desiderio: "mai più".

Quel "mai più" non era solo contro la guerra. Ma contro qualsiasi umiliazione ed annientamento della persona umana e della sua dignità. Quello che scrivi è la forma moderna, economica e tributaria, di umiliazione ed annientamento della persona umana. Che viene stritolata da un ingranaggio e sistema fuori controllo. Verso il quale ci si sente impotenti.

Il giuramento che ho fatto a militare, verso questa nostra costituzione, rimane vivo. Fatto ad un paese libero. Dove, nella solidarietà civile, viene garantita libertà, spazio e dignità della persona contro qualsiasi forma di tirannia (economico-fiscal-bancaria inclusa).

Oggi il nostro è un paese che è stato stavolto, distrutto ed ora è fondato sul PIL e sulle banche, ove i valori fondanti sono banchetto per politicanti, furbi, ladri e perditempo. Mostruoso. Ed anche per me la amarezza per come tutto oramai viene gestito è tanta.

Non considerare coloro che la tua indignazione e sofferenza disegnano come forma o scusa per "piangersi addosso". Uno schiaffo dato da chi probabilmente non paga di persona, oppure ha molte possibilità (probabilmente derivate). E comunque, si sente in diritto di giudicare.

Forse c'e' chi ha "il cuore troppo troppo vicino al buco del culo" (F. De Andrè).

Fabrizio Grioni, Trieste Commentatore certificato 01.04.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI SCHIFOSI DI POLITICI HANNO RIDOTTO L'ITALIA AD UN PAESE AGONIZZANTE,SEMPLICEMENTE PERCHE' HANNO ESEGUITO UNA POLITICA SUPINA ALLE BANCHE,ALLA SPECULAZIONE INTERNAZIONALE FINALIZZATA ALLA DISTRUZIONE DEI DIRITTI GARANTITI DALLA COSTITUZIONE.OGNI MISURA CHE HANNO ADOTTATO E' RIVOLTA CONTRO GLI INTERESSI ECONOMICI NAZIONALI.DEVO CONSTATARE INFINE CHE I NOSTRI POLITICI SONO SEMPLICEMENTE SPIETATI CURATORI FALLIMENTARI DEL NOSTRO DISGRAZIATO PAESE.INFAMI TRADITORI.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato 01.04.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani!!! Quanti guai da Mani Pulite! Quanto tempo perso,quanto benessere perso . In compenso questa creatura partorita dalla mente dell'ineffabile Massimo ha costrettola discesa in campo di Berlusconi, il casino è servito! Ora bisogna fare piazza pulita di tutto il putridume che in questi vent'anni di non governo si è sedimentato in tutti i comparti dello stato. Non possono farla gli attuali partiti che ne sono i responsabili, dunque tocca al Movimento.

vincenzo di giorgio 01.04.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non devi perdere questa buona
occasione, di bastonare Berlusca e i suoi.
Collabora col PD. Se non va Bersani
prova con Renzi.
Grazie

pinozurigo 01.04.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si fa a non essere indignati. Sono pessimista. I nostri politici non si autoriformeranno mai. Dobbiamo mandarli via e fare buone leggi.

Claudio C., Roma Commentatore certificato 01.04.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento

i 9 saggi + Violante = pericolo costante -
i 10 saggi che emanano leggi attese e disattese fanno venire in mente la Corte dei Miracoli descitta così bene nel romanzo di V.Hugo
I MISERABILI

a TUTTI i delusi che scrivono di aver votato M5S e che speravano nella sanatoria dei 20 anni di malgoverno PD-PDL in 30 giorni e che per questo non lo voteranno più, io dico "su con la vita" perchè ad ottobre prossimo ci saranno le nuove elezioni e così potrete votare i vostri MOOOOOOOOLTO ONOREVOLI PARTITI che mi auguro per quel tempo possano essere veramente......partiti

egeria benvenuti 01.04.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Il M5s combatterà queste "stato incivile"..anche i "diversamente abili" civili..sono trattati "d'accattoni"..non solo ma chi ha versato i contributi ed è costretto a non poter più lavorare..devo subire la legge truffa n°222/84...una vera ladrata!!!in pratica questa norma prevede che se un lavoratore lascia il lavoro per motivi di salute e ha un invalidità tra il 74%-100%,se non h lavorato 3 anni negli ultimi 5 non può vedersi calcolare l'indennità in base ai propri contributi versati!!e se non raggiunge il minimo contributivo di 20 anni..auguri,perde tutto..i così detti (contributi silenti)e questi magna pane a ufo dei Partiti(ad eccezione dei Radicali)non hanno mai contestato!!!....
Quindi una persona in età lavorativa anche con un 100% d'invalidità prende 270,00 euro al mese...!!
sono una massa di ladri!!!siamo tagliati fuori da tutto..!!
Ora voglio vedere se il PD-l e il PDL votano il rinnovo delle missioni allestero...solo l'afganistan ci costa 700 ml per 6 mesi..!!!
la parata del 2 giugno 1ml di euro...mi auguro che riusciamo a bloccarla..!!altrimenti mobiliteremo la Piazza!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 01.04.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

È nella indole umana approfittare per se stessi ad ogni occasione che si presenta... approfittare significa pure rubare e noi italiani, più di altri, siamo fondamentalmente ladri...

Gianni, MILANO 01.04.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

il fisco è uno strumento che garantisce ai potenti (banche e governi) il controllo sulla gente ed in cambio non viene dato praticamente nulla

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 01.04.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

E' anche per te che sono del M5S.

giovanni d., avellino Commentatore certificato 01.04.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

"Credo che pochi ne parlino, perché ormai ai più è chiaro che non è la mancata emissione della fattura del gommista, dentista, idraulico che ha portato e porta il Paese a catafascio, bensì la spregevole ammucchiata degli avvoltoi che banchettano sulla mensa allestita dal ceto produttivo, al quale sembra Lei non appartenga. Se poi crede che "se pagassimo tutti, pagheremmo di meno", ferma restando la classe politica e dirigente che abbiamo, beh, allora non so proprio cosa dirLe. Provi a mettersi in proprio e a mantenere le idee che ha, poi ne riparleremo."

caro amico ...La tua risposta merita precisazioni.
> Sono ex-bancario e percio' parlo ..per conoscenza diretta del problema.
> Ceto produttivo:Mio figlio e' fallito e sto pagando is suoi debiti, come garante.Percio' piu dentro di te nel problema...per la legge"feudale" del fallimento.
> Sintesi: Se tutti chiedessero fatture non ci sarebbe evasione! Il sistema corruttivo nasce da li! Chi promette " evasori in galera". pensi sarebbe votato ?

I politici sono ladri...ma giustificare chi evade o complice di evasione non ha diritto di fare la morale o il giudice.E' sempre rubare alla collettivita' !!! Forse non mi sono spiegato bene..mi scuso! Morale: Al 30% ci siete arrivati...al 60% per governare ... il partito dei cittadini onesti, puri,coerenti.... ed evasori ..mah !!!! Le rivoluzioni non sono mai politiche , ma culturali e ci vuole pazienza e poca presunzione o arroganza..!!! Beppe e' un ex "68ino" .. sa di cosa io stia parlando e dei rischi , con riferimento all'aspetto culturale e storico.( es: slogan "potere al popolo" " La fantasia al potere" " spacchiamo il culo alla borghesia " etc ). State calmi..e riflettete...non rifate gli stessi errori di strategia.

Alberto s., riccione Commentatore certificato 01.04.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Casta è anche a livello di comunità regionali.
Pensate ai privilegi che hanno molte regioni a statuto speciale tipo Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta!! Cittadini della Basilicata, Calabria devono pagare le tasse per i loro benefici ormai del tutto fuori dal tempo ed anacronistici.
Insomma l'Italia deve essere rivoltata come un calzino, ma da subito!

Gian Carlo Fusco, Genova Commentatore certificato 01.04.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

bravo Di battista ,sei stato favoloso l'intervento che hai fatto sui marò,cosi vi vogliamo ragazzi decisi,forti, Di battista sei grande .

salvatore minzera 01.04.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia ha vissuto una situazione incredibile nella quale si poteva avviare un processo di trasformazione della società in modo da risolvere quei problemi e tanti altri necessari. Purtroppo qualcuno che si sente onnipotente ha detto di no perchè prevede di risolverla da solo e nel frattempo tante di quelle persone probabilmente non potranno assistere a questo delirio di onnipotenza.

Natale Papa 01.04.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

perché nessuno di queste trasmissioni di approfondimento più blasonate(ballarò-servizio pubblico-report ecc.) non ha il coraggio di invitare un giornalista veramente indipendente come Paolo Barnard ed esporre la politica economica MEMMMT? Basta avere un po' di spina dorsale.

sandro mengoni 01.04.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE JANNACCI VENGO ANCHE IO AL M5S ???? SI...TU....SI MA PERCHE' ??? PERCHE' SI ...

EUGENIO A., genova Commentatore certificato 01.04.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Attenti, loro ci fregano con le parole e la pub
blicità ipocrita..siamo in tema pasquale e allora è bene ricordare..." voi guardate la pagliuzza negli occhi del vicino e non vedete la trave nel vostro occhio...nel senso che ci sono tasse ingiustamente pagate da chi comunque ha sempre lavorato e si trova povero proprio per la sua onestà ed enormi tasse evase da chi non ha mai lavorato se non nel pensare a come sfruttare gli altri..Rispondetemi voi che fate di tutta l'erba un fascio..esistono, si esiste gente onesta che ha sempre lavorato..nella probabile indigenza quale sarebbe il loro dovere..pagare le tasse a costo di lasciar mancare gli alimenti ai figli? O non appropiarsi in qualche supermercato di qualcosa che possa momentaneamente silenziare il languore dello stomaco? Non vorrei che si tergiversasse, io penso che il pane è di chi ha fame il resto sono solo parole-..


Consolato Meduri 01.04.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Hai perfettamente ragione !
Per questo io credo che M5S deve esigere SUBITO la creazione di una Agenzia delle Uscite, con pari poteri della Agenzia delle Entrate, pretendendone la presidenza!
L'evasione dall'Etica non e' solo evadere il pagamento delle Tasse, ma anche il dissipare le risorse per arricchirsi personalmente a spese della collettivita' e indurre maggior spesa per incompetenza.

Arturo Aletti 01.04.13 16:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

5.000,00 euro come tetto massimo di pensione non è solo giusto, ma è doveroso per dare l'esempio che si VOGLIA fare qualcosa... Altro "must", é il reddito di cittadinanza... SUBITO !!!

Mario 01.04.13 16:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

È la logica dei c.d. " Saggi " . BASTAAAAAAA

Davide Scotti 01.04.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Oggi si parla tanto di moralita' politica ...ed e' giusto. Ma non e' il solo problema grave che ci assilla. C'e' l'evasione fiscale e la corruzzione. 120 mld + 60 mld !! Perche' nessuno ne parla ? Forse perche' siamo un popolo di furbetti e di evasori.Per risparmiare sull'acquisto della casa (..diffe. fra prezzo pagato e dichiarato)non pretendiamo lo scontrino.. non chiediamo la fattura per avere sconti all'idraulico, all'officina, al destista, al negoziante etc etc ..per poi lamentarci che i soldi non ci sono. Se lo Stato siano noi cittadini , e' evidente che che ci derubiamo a vicenda. L'evasione e' una cultura radicata! Poniamoci questa domanda: Ma se noi Italiani siamo tutti furbi... Chi trombiamo ?
MI stupisce che nessuno ne parli, nemmeno nei sondaggi del Movimento!

Alberto s., riccione Commentatore certificato 01.04.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliete per favore il banner di Libero dall'app? Non riesco a leggere i commenti. Strano che a casa di chi parla di trasparenza sia difficile leggere le altrui opinioni. Spero sia solo un problema tecnico.
Grazie

Mattia R. 01.04.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Leggi quasi tutti i giorni il blog e non ce ne è 1 in cui il k oglione di turno rivendica alleanze col pd ???????
Ho votato a destra e in passato anche il berlusca nel mio comune ho votato a sinistra poiché un mio amico onesto faceva parte della giunta .... Adesso basta ......costi quel costi una volta per tutte e rimettiamo le cose a posto, se bisogna riiniziare da zero facciamolo mandiamo a casa sti ladroni altro che allearsi col pd.
Roberto.

Roberto sabbatini 01.04.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AUTOCONVOCAZIONE REFERENDUM
SOLO ISCRITTI E ELETTORI AMMESSI
MEGLIO MONTI O GOVERNO CON PD??
TWTTARE @Lcungi
solo onesti grazie

laki cungi, fiesole Commentatore certificato 01.04.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Adesso vorrei capire in quale situazione siamo, visto che non avete voluto "condividere" il parlamento con nessuno. Il mio punto di vista è che la vs. posizione è servita solo a farvi escludere, e che la nostra speranza di avere nuova politica e politici con nuove leggi, vedi quella elettorale sia decaduta con l'avvento dei nuovi dieci scelti d'ufficio. Non so quanto serva non prendere posizione. Anzi forse era il momento di farlo per escludere dai giochi gente che non dovrebbe più rappresentarci aspetto con ansia una vostra risposta. Grazie.

anna m., savona Commentatore certificato 01.04.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

il problema principale è l'uscita dall'euro.il secondo è togliere il MES .il terzo è il pareggio di bilancio ,il quarto è far tornare i soldati a casa ,il quinto è rivedere i trattati il sesto,basta con le spese militari ,il settimo andiamo a prendere i soldi a chi evade e la sciamo in pace la massa che non evade nulla!l'ultimo è la spesa politica ,non il primo!

massimiliano marzini, cecina (livorno) Commentatore certificato 01.04.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Toccherà la stessa sorte a molti di noi 50 enni.E' vergognoso, ingiusto, assurdo.Come si è potuto arrivare a tanto!

Francesco DISSEGNA, Mussolente Commentatore certificato 01.04.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda vivo anche io in una zona non metanizzata, ho messo una stufa a pellet da 600€ e questo inverno ho scaldato, tenendo anche 23 gradi in casa con <300€ IN TOTALE.

Scaldare con il gasolio inquina, spreca petrolio che sa per finire, è inefficiente.
Non è vero che vivendo in una zona non metanizzata è costretto ad usare il gasolio. Vivendo in una zona non metanizzata non può usare il metano e ha deciso di buttare via la pensione in gasolio.
Un pò come butare via la pensione al casinò o con le macchinette. Io conosco gente che era arrivata a spendere 5000€ l'anno unicamente per la testardaggine di voler mantenere l'impianto vecchio di 30 anni che 'funzionava ancora'.

Ermanno Scaglione 01.04.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Chiara dimostrazione,è ora di mettere la parola fine!!Tutti a casa,avanti M5S, senza compromessi con i vecchi partiti,chi sono questi 10?Sappiamo benissimo chi sono,gli stessi di prima,messi ,scelti da chi ci ha già fregato,direi,dico,BASTA!!Basta con gli inciuci,basta con le compra vendite delle sedie,è ora di onestà,tutti a casa!!!Non mi sembra vero che ci siano cittadini,fiduciosi in vecchi partiti,partiti corsari,partiti bilderberg compiacenti,personaggi Rothschield compiacenti (rigor montis),l'unica parola d'ordine deve essere: BASTA!!!Una buona vita a tutti gli onesti!! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 01.04.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI TROLL BUONA PASQUETTA!!! FORZA 5 STELLE

Mauro 01.04.13 15:44| 
 |
Rispondi al commento

c'è sempre un nuovo aspetto da vedere della vita, quando non ti rifugi dietro il falso moralismo, la volontà forcaiola che spesso agita le azioni e le parole di tanti giustizialisti dell'ultima ora, quelli che non hanno memoria nè quel briciolo di impegno che ci vuole per ricordare la storia piena di ingiustizie (e quella fiscale non è secondaria, secondo me) di questo stupido paese. Sono d'accordo con la tua chiusura, Roberto, e per gli altri che non sanno leggere, non vedo un lamento nelle tue parole, ma solo una indignazione profonda e con concetti che oggi sempre più gente ha paura di portare avanti. Siete tutti convinti di aver fatto bene a pagare le tasse che i vostri politici, quelli che avete votato, hanno speso in arricchimento personale (eufemismo) e che hanno dilapidato le risorse che dovevano servire per il nostro domani e per quello dei nostri figli? Facile fare i moralisti, oppure facile fare finta perchè magarii si è ottenuto, con il voto di scambio, il prorpio piccolo tesoretto privato sotto forma di condono o pensione baby e compagnia bella... Quando domani un esercito di miei coetanei verrà a bussare per chiedere la pensione, con quali soldi vedremo restituito lo sforzo che abbiamo fatto per farvi mangiare a quattro ganasce per tutti questi anni? O pensate tutti di rimanre per sempre giovani?

Jivan Kamaal Commentatore certificato 01.04.13 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a cimpery cimpery, se non si vergogna di fare certe affermazioni. Innanzi tutto la storia l'ha scritta la figlia, dopodiché ognuno di noi cerca di mantenere la propria dignità, e lei potrebbe essere andata anche in un internet point per tenersi informata sul mondo,visto che le reti televisive ci fanno sentire ciò che vogliono farci credere. Il suo intervento mi è sembrato fuori luogo. E tanto per parlare di diritti negati, in Italia è negato anche il diritto di curarsi con le cure migliori, ma dobbiamo sottoporci a ciò che è più remunerativo per le case farmaceutiche, a meno che tu non faccia tutto di tasca tua. Ma questa è un'altra storia, spero che il M5S si muova in questo senso.

Romina piccini 01.04.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace veramente sentire nelle tue parole una grande tristezza abbiamo lottato perchè ci sia qualcuno che possa cautelarci la risposta purtroppo sono 10 saggi dove non compare nessuno del m5s niente rispetto nemmeno da parte del presidente dobbiamo continuare a lottare alle prossime elezioni in questo momento bisogra arretrare e cercare altre forme di riscaldamento bisogna risparmiare l'acqua e la luce bisogna non riempire più la pancia alle multinazionali si può fare abbiamo i mezzi un caloroso saluto e un augurio di serenità per i giorni avvenire

marina allegrini, mombaruzzo asti Commentatore certificato 01.04.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi e Bersani sostenevano e sostengono la necessità di formare un governo (anche) per impedire che le leggi approvate da Monti sulle nuove tasse (Tares, Imu, ecc...) producano, in automatico, i loro effetti. Aggravando la già pesante situazione economica del Paese (parole spesso utilizzate: responsabilità, bene del Paese, serietà, cambiamento, ecc).
Appare inutile ricordare che le tanto famigerate leggi di Monti, che non aveva maggioranza propria in Parlamento, sono state votate TUTTE dai parlamentari del PD e dal PDL. Ora Napolitano propone un frullato di persone derivanti da questi partiti e propone un "micro-parlamento" ( nel senso di riuscire a fare trovare un Governo che il Parlamento vero non è riuscito a fare) FOTOCOPIA di quel Parlamento che gli italiani hanno dimostrato di schifare alle elezioni composto dalle stesse rappresentanze di quei partiti che avevano originato il Governo Monti. Ed in più con dei trascorsi individuali disgustosi (leggere ultimo editoriale di Travaglio).
Il M5S forse è stato ingenuo a cantare vittoria troppo presto (prima di sentire i nomi dei "saggi"), come dice lo stesso Travaglio, che però non rinnega la giusta decisione di non-appoggiare un Governo PD (peraltro promesso nelle campagne elettorali).
Ma non è troppo tardi per denunciare qualunque inciucio messo in piedi da questi "saggi" e fare una forte opposizione parlamentare ai loro "progetti" ed a ogni futuro governo "del Presidente" partorito dalle loro menti corrotte.
CONTINUANDO A DIMOSTRARE COSÌ ONESTA INTELLETTUALE E COERENZA. Oltre che spingere i corrotti ad appoggiare Vere riforme ed andarsene DEFINITIVAMENTE A CASA alle prossime elezioni!!!

Piero M. 01.04.13 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a capire tutta l'avidità di queste persone.

Su quali basi morali poggiano le loro convinzioni se dinanzi a DIO siamo tutti uguali?

Per chi non ha fede o non crede in DIO c'è sempre la morte che per forza ci rende tutti uguali.

Trovo altamente immorale pensare di vivere la vita con tutti i confort solo per se stessi e la loro stirpe per generazione in generazione.

Propongo di distribuire una pensione più equa a tutti, che non superi i 5 mila euro mesili.

Con 5 mila euro al mese oggi si vive discretamente, con i sempre dovuti sacrifici si dovrebbe anche riuscire a mettere da parte qualcosa.

Raffaele Panariello (geryhoops), Torre del Greco Commentatore certificato 01.04.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI TUTTA!!!!

Mauro 01.04.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Senza nulla voler togliere alle tante persone (pensionati, invalidi) in difficoltà, resto sempre molto colpito da chi non arriva a fine mese, non può (più) lavorare ma ha strumenti informatici, collegamento internet e capacità di raccontare la sua storia qui. Complimenti.

Cimpery Cimpery 01.04.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molte cose hanno bisogno di essere ripensate e cambiate perché non ci si debba ritrovare ad essere prigionieri di una società di cui, invece, sarebbe bello potersi sentire parte http://lucafiordelmondo.blogspot.it/2012/06/prigionieri-della-liberta.html

Luca Fiordelmondo 01.04.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Invece di sparare cazzate, perche' tra gli iscritti al movimento non si crea una rete di professionisti che assistano le persone in difficolta'?
Consiglio di rivolgervi ai meetup della vostra zona magari c'e qualcuno che aiuta sul serio... invece solo chiacchiere. Facciamola questa Comunita'. ORA! !!

Giancarlo valentino, Minerbio Commentatore certificato 01.04.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E adesso che vi rendete conto ? Nel 1990 perdo i genitori orfano disoccupato o perso tutto e lo stato non si preoccupa ne tanto meno i comuni ne tantomeno la chiesa. Adesso vi rendete conto ???? Troppo tardi ci vuole la ghigliottina.

raoul romano Commentatore certificato 01.04.13 14:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

premetto che NON sono razzista,pero' bisogna dire che in questo momento di crisi,le ditte sono piene di "facchini" stranieri,e gli italiani a casa !
le mamme dei bambini "stranieri" che NON pagano nemmeno i pasti,telefonano con l'Iphone5 e girano in SUV.
io lavoro da 22 anni ed ho sempre pagato le tasse,arrivo a pelo alla fine del mese perche' devo pagare TUTTO !!!! mi sorge un dubbio........ma il SUV e l'Iphone5 della signora,lo sto pagando io ??
scusate lo sfogo,ma credo che sia arrivato il momento di OBBLIGARE i PADRONI a non fare differenza tra italiani e stranieri.
paga =
tasse=
diritti=
DOVERI=
e basta ipocrisia e finto buonismo inutile

mirco demurtas Commentatore certificato 01.04.13 14:35| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

eppure a me 1000 euro al mese non sembrano pochi,
se vive da solo perché dovrebbe stare in una casa
grande tanto che non riesce neanche riscaldarla?
non mi sembra proprio che sia una priorità ma un
piacevole piangersi addosso :)

antonio rivolta 01.04.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proporre soluzioni.

A far piangere la gente son capaci tutti.

A qualcuno interessa la mia storia? fa piangere uguale. Tutti hanno motivi per recriminare e piangere.

Quello che conta è la proposta.

E qui proposte non ne leggo.

Massimo I., Torino Commentatore certificato 01.04.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

roberto b

me sa che non hai capito un...nesso!

ormai sembra di "sparare" cartucce a salve in una guerra in cui ti sparano con armi di "distruzione di massa!...

poveri italiani ... e italstronzi!!! mah!

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 01.04.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

ti dico la verità???? non me ne frega un cazzo di tuo padre come a tutti quelli che ti danno una spalla per piangere che vada a vivere nelle baracche come fanno i terroni terremotati non serve una casa di propieta ad essere umile e felice vaffancullo a tutti voi stronzi falsi del cazzo....scommetto che siete pronti a assare su cadaveri per la vostra stirpe di stronzi mettetevi a studiare e vi accorgerete che siete patumiera avvocati giudici professori e tutti quelli che si lavono le mani dopo aver pisciato...

flexbughy 01.04.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rivoluzione... E non dico manifestare o fare scioperi ad oltranza. Io dico di schiacciar loro la testa, confiscare loro tutto. Annientare una becera classe politica. Da troppo tempo subiamo ingiustizie: gente che lavorava ora non lavora, chi non lavorava continua a non lavorare, chi è andato in pensione si vede mangiare tutto da banche e tasse. Noi stiamo dando da mangiare solo a parassiti e loro leccacxxo. Basta! Se ne devono andare ma non con le buone! La Grecia e Cipro sono dietro l'angolo. Andiamoli a prendere uno ad uno, che aspettiamo? Uno stato che non fa gli interessi del proprio popolo ma solo quelli di una putxxxa bionda di origine tedesca e di una massa di flaccidi ed insolenti

Daniele A. 01.04.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
LA LEGGE ITALIANA E' "SEMPRE" CONTRO IL CITTADINO ITALIANO
ALVISE

alvise fossa 01.04.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe, lascia parlare le persone che sono rimaste al medioevo quando giudicava il re per loro...porta avanti il tuo programma,fidati siamo in molti che ti seguono,lascia quei poveri dementi che votano Berlusconi nella loro convinzione, che sia la persona migliore per portare avanti l'Italia. IN BOCCA AL LUPO

marina cavalleri 01.04.13 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico è cosa vergognosa anche mio padre, più o meno, è nelle stesse condizioni. Tu scrivi in questo blog e prova a chiederti come mai questi del m5s hanno voluto regalare al paese questi 10 saggi (?) che sicuramente e indiscutibilmente rappresentano quelli che hanno voluto ciò che sta vivendo tuo padre e il mio e che ci vorranno vedere così anche noi.



penso che la sinistra è scavalcata a sinistra da Grillo
penso che la destra è superata a destra da Grillo
penso che il centro è scavalcato da Papa Francesco
di borghezio non dico nulla…….del CAMERATA giovanardi non dico nulla..
di fiorito non dico nulla….degli ospedali che chiudono non dico nulla….dei pensionati che hanno rinunciato alla visita specialistica per pagare l’imu non dico nulla……delle ballerine dei giullari e dei nani con i tacchi non dico nulla……del compagno Napolitano che riceve gli eversori che vogliono occupare un’aula del tribunale non dico nulla….del mancato rispetto della ducetta Lombardi nei confronti degli elettori del PD non dico nulla ( o forse lo meritano ) ma …….dei sindacati che non si sono accorti che nel mondo del lavoro sono scomparsi 750 mld di euro in due anni non dico nulla…(avevano le riunioni di partito da frequentare)…….di Sua Santità Immacolata piangente fornero non dico nulla ( potrei offendere )…….e ne avrei tante altre da dire ma non dico nulla….in quanto sono io che stò sbagliando perchè i ristoranti sono pieni…….(parole e musica San Silvio Martire da Arcore)…….

atamano 01.04.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha capito che l'Italia è già fallita e qualsiasi cosa farà dovrà mettere tasse e reprimere ancora l'Italia prima di consegnar la ad altri . Tutto il resto è noia .

Mario staine 01.04.13 13:52| 
 |
Rispondi al commento

MIA NONNA NATA IL 1892 . CRESCIUTA NELLA TOTALE POVERTA' MA SAGGGIA E INTELLIGENTE, APPROPRIAVA L'ESISTENZA UMANA A DEI GRANDI PROVERBI, DI VITA VISSUTA E DI GRANDE ESPERIENZA, DI CUI UNO DEI TANTI. I SERPENTI VELENOSI GLI VA SCHIACCIATA LA TESTA X ASSICURARSI DELLA LORO MORTE, VISTO LA LORO PERICOLOSITA', 2) CAMPA CAVALLO CHE L'ERBA CRESCE.
CLASSE 1949-QUESTO ORREDO GRANDE LETAMAIO --- SONO MOLTO PEGGIO DEI SERPENTI- ........
CAMAPA CAVALLO CHE L'ERBA CRESCE -

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 01.04.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

non voglio aggiungere altro è stato detto tutto. solo questo penso e ne sono sicura: andare avanti,resistere a tutti i bombardamenti schifosi che fanno per screditare il movimento.ci spetta o no la tranquillità della vecchiaia, dopo aver mandato avanti la famiglia con sacrifici?invece ci troviamo ad accudire i nostri figli con le nostre misere pensioni...no... basta...resistere a costo di...

gilda sapio 01.04.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

La stessa cosa successa a mia madre e a me. Servizi sociali che ci hanno segnalato al Tribunale di Castelfranco Veneto, tre amministratori di sostegno nominati e nessuno che si preoccupa di farle visita. Pensione spostata dalla posta in una banca che non sappiamo quale sia. Soldi che non ci vengono consegnati dall'amministratore di sostegno e dall'altra parte mutuo da pagare e soldi per vivere e pagare le tasse.
Di chi è la responsabilità, risposta DI NESSUNO.
L'attuale amministratore di sostegno, nella figura del Sindaco di Asolo, che disattende la sentenza del Tribunale di Castelfranco, le forze dell'ordine latitanti o che non credono alla situazione generata.
La casa che ha bisogno di urgenti opere di manutenzione e non si sa con chi parlare o cosa fare.
L'unica cosa che ha fatto lo studio locale a cui mi sono rivolto è stata presentare una parcella di 500 euro per aver "estratto un atto dal tribunale".
Procedura per la nomina dell'amministratore di sostegno totalmente ignorata (invece di sentire i parenti gli hanno fatto firmare delle dichiarazioni per "risparmiare").
I progetti per costruirmi una famiglia con la mia compagna cancellati e da un anno si vive alla giornata.
E quando ti rivolgi alla P.A. vieni rimbalzato da un ufficio all'altro, quando parli con l'assessore ai servizi sociali (2.400 euro al mese) fa spallucce e ti chiede cosa pensano di lei in paese.
E' un delirio ... e onestamente avrei bisogno di un buon avvocato.
Giovanni Bernardi

Giovenni Bernardi, Asolo Commentatore certificato 01.04.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel condividere buona parte di quello che viene detto credo sua però necessario che tutti e dico tutti facciamo mente locale sul passato . Possibile che vi accorgete solo ora di tutte le nefandezze che state portando in evidenza? Fino ad oggi dove avete vissuto ? In un eremo? Uno, due , cinque o 20 anni fa cosa avete fatto? Chi avete votato? Avere mai denunciato il lavoro nero o chi non pagava le tasse ? Avete sempre pagato le tasse o avete anche lavorato in nero? Basta chiacchiere e commenti in utili e ridondanti canbiamo tutti modo di vivere, che ognuno faccia la sua parte con onestà ed altruismo . È ora di cambiare con i fatti non con le chiacchiere

Alessandro Bonaga 01.04.13 13:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Siamo, sono, in tanti nelle tue stesse condizioni. Condivido TUTTO cio che hai scritto! Purtroppo però la madre degli ignoranti è sempre incinta e "loro" lo sanno benissimo! Forza Movimento 5 Stelle! Unica nostra speranza!

Claudio T. Commentatore certificato 01.04.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

PD , PDL e Monti non hanno nel Dna il fare senza niente in cambio. Quindi, il PDL non avendo riicevuto i voti che sperava e quindi governare, se ne frega della restituzione dell ' IMU. iL PD, che non ha fatto niente in campagna elettorale , niente avrebbe fatto dopo ecco perchè chiedeva l' alleanza con il M5S, per attuare parte dei 20 punti, TRANNE quelli che lo avrebbero distrutto tipo l' abolizione del rimborso ( deve sanare un debito i 200 mln del DS, fatti in soli 4 anni ) , insomma un copia e incolla e prendersi il merito, una volta attuati... Meglio le cose così come sono e se al prossimo voto , si scenderà ( ma io non credo ) pazienza , l' importante che il MoVimento mantenga la sua coerenza che alla lunga paga. Intanto, chi è nei meet-up e lavora per il proprio territorio , non si fermi ad aspettare che si risolvano le cose a Roma, ma rimanga concentrato sui problemi locali che nessuno vuole risolvere, per paura, per ricatto, per mancanza di informazione. Il servizio di ieri sera su RaiTre, è una dimostrazione i quanto male hanno fatto la cordata PD PDL con banchieri e affaristi senza scrupoli, creando morti, leucemie e contaminazioni di animali e persone. Noi non dobbiamo pensare di essere come gli altri partiti, dove si dice una cosa in campagna elettorale e poi si vedrà... Sempre impegnati! Mettersi a disposizione dei cittadini, anche senza un grazie, anche in mezzo aglii sputi!! Questa cosa non è da tutti, lo so, e il 40% dei voti per il MoVimento è stato di protesta, ma insieme di intenzioni del tipo "con qualcuno poi governerà, io spero". Così non è. Perciò, chi vuol rimanere nel M5S , anche come simpatizzante si legga il programma e semmai, proponga modifiche, o nuovi punti, sia cioè costruttivo e non lamentoso . La polemica è diventata il secondo sport nazionale , ma va sostituità con l ' assertività.

Alessandro ., Ronchi deI Legionari , GO , FVG Commentatore certificato 01.04.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao raga...ma vi rendete conto che continuiamo a pagare gente che ci governi enon lo sanno fare? quel comunista di merda di napolitano ha già chiamato una volta a libro paga dei pezzenti chiamati tecnici con ulteriore esborso di soldi publici x farci impiccare adesso dopo elezioni ci propina dieci saggi dieci per fare cio che devono fare sti fottuti politici di merda? adesso paghiamo questi altri dieci bastardi ?noi intanto si muore di fame!!ANDIAMO A PRENDERE LA BASTIGLIA CH'è ORA!!!

gioacchino m., sommarivabosco Commentatore certificato 01.04.13 13:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La colpa di tutto questo è di chi ci ha governato negli ultimi 25 anni, una classe politica fatta di parassiti che hanno pensato solo hai propri arricchimenti, è ora di dire basta, qualsiasi mezzo per mandarli chi a casa chi in galera, bisogna restituire dignità a chi lo merita

Pino Vitale 01.04.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Il mio parere è questo: NEL NS PAESE MANCA IL "RIGORE MORALE"! C'E' UNA MANIERA DI FARE "TRUFFALDINA" IN ITALIA. E COSI' NON VA AFFATTO BENE, ANZI, SONO STUFA DI TUTTO CIO', IO PERSONALMENTE FACCIO FATICA AD ARRIVARE A FINE MESE, CON LA MISERIA DI STIPENDIO CHE PRENDO, MA NON CHIEDO NULLA A NESSUNO E NON TRUFFO NEX, MANTENGO UN'INTEGRITA' MORALE CHE MI E' STATA INSEGNATA, E SONO FIERA DI ME STESSA. DI SICURO, IL MIO MODO DI ESSERE NON SI RISPECCHIA CON LA MIA CLASSE POLITICA E DIRIGENTE, VEDO E SENTO OGNI GIORNO SEMPRE LE STESSE COSE: PRIVILEGI, TASSE ESOSE, MA NEX FA NULLA PER CAMBIARE QUESTO STATO DI COSE, SI PARLA E BASTA, SOLO CHIACCHERE, ANCHE IN TV! NON C'E' RESPONSABILITA' PER IL POSTO CHE SI OCCUPA E PER QUELLO CHE SI FA! SI DELEGA E SI AUTOASSOLVE

Rossella De Crescenzo 01.04.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Roberto B., purtroppo le situazioni come quella di tuo padre sono tante e sono veramente insopportabili.

gioconda r., forlì Commentatore certificato 01.04.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un paese senza un briciolo di umanità per i propi cittadini provate an andare in Danimarca o in qualunque paese dove hanno una cultura verso i propi cittadini. Voi politici mi di questa casta fate schifo e dovreste dimettervi tutti in blocco e risarcì indietro i soldi fino all'ultimo centesimo.mandiali a casa ora!!! Vai Beppe

Bruno romano 01.04.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido a 360º e sono corrisposto a fornire qualsiasi cosa sia morale che economica a fondo perduto.

Salvatore Coronella 01.04.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Roberto, perchè ti firmi B.?!?!? La vogliamo smettere di nasconderci su questo blog?!?!? Non credo tu abbia nulla da vergognarti, anzi. E purtroppo indignarsi non basta, può essere l'inizio di qualcosa, ma se dopo l'indignazione non segue altro allora la cosa finisce li.

Marco Faccioli (capaneo), Vercelli - Torino Commentatore certificato 01.04.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi e' che controlla il blog?
Almeno in post straordinari come questo fate pulizia.

Al. P. Commentatore certificato 01.04.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento

scrivo a nome di mio padre, sono luca 21 anni senza lavoro, dove busso busso dicono che e impensabile di questi tempi, vivo a casa di mio padre un invalido civile al 76% di 60 anni con una misera pensione di 470 euro si arrabbatta con la spesa alimentare per poter pagare il prestito che aveva aperto quando lavorava ora da 1 anno e mezzo e stato licenziato nn ha ancora ricevuto la liquidazione, la ditta ha detto che nn li ha, e noi non potendo pagare il prestito , dove andremo a finire ,in mezzo ad una strada, pk alla fine ci possono levare anke la casa, la prima cosa da fare e la prima casa deve essere intoccabile, e dare la possibilità di pagarli i debiti, dandoci un lavoro.

luigi pandolfi 01.04.13 12:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

togliere a chi ha molti soldi almeno la metà tanto sempre ricchi rimangono (es.: Berlusnano)

ROBERTO GIANANTONI 01.04.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

il mio e' un caso diverso, comunque da rendere pubblico, sono invalida al 75% per via del cuore , gamba e schiena, avendo i requisiti , sono andata in pensione il 16 novembre del 2012, ho 62 anni, siccome con la legge ultima monti-fornero, dopo 37 anni di lavoro , le mie sono state definite dimissioni volontarie, quindi, SONO STATA PUNITA : NON HO IL DIRITTO AL TFR; O PERLOMENO SARO' LIQUIDATA SOLTANTO TRA DUE ANNI E MEZZO !!!
PERCHE? C'E' LA CRISI, non ci sono soldi !
questo l'ho trovato VERAMENTE VERGOGNOSO !!!!!!!
E I SINDACATI NON HANNO POTUTO FARE NIENTE ?
BEPPE, QUANDO AVRAI PIU' TEMPO PENSA ANCHE A NOI,
SEI DENTRO AL MIO PENSIERO E ALLE NOSTRE SPERANZE,
SEI UN GRANDE UOMO; TU PASSERAI ALLA STORIA E SARAI VERAMENTE RICORDATO COME MERITI , PERMETTIMI DI ABBRACCIARTI
cari saluti gianna

gianna consolina fusilli 01.04.13 12:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

questa è una storia triste come a migliaia in questra nostra martoriata italia,ed è l'ennesima dimostrazione di come siamo stati da sempre malgovernati,non solo da berlusconi o da prodi ma da tutta una classe dirigente e politica che si è solo preoccupata del proprio benessere e del proprio arricchimento personale per cui andiamo avanti e speriamo di poter rimediare a queste ingiustizie!!!! basta privilegi alla casta e limite fisso alle loro maxipensioni,avanti con il nostro programma e che le loro ruberie possano tornare a chi ne ha davvero bisogno e diritto!!!forza Beppe!!!!! avanti così!!!

patrizio g., casier treviso Commentatore certificato 01.04.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Parole che fanno indignare. Però adesso vogliamo anche vedere fatti concreti!

Giuseppe Geremia 01.04.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiediamo al presidente dell'inps Mastrapasqua se può togliere dal suo stipendio annuo, pari a 1.250.000€, il 50%. Così lui starebbe sempre bene ma potrebbe salvare almeno 500 pensionati sociali dall'indigenza.

antonino femminò, roma Commentatore certificato 01.04.13 12:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo liberi, ma allo stesso tempo prigionieri del nostro individualismo http://lucafiordelmondo.blogspot.it/2012/06/prigionieri-della-liberta.html

Luca Fiordelmondo 01.04.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Questa lettera di Roberta rappresenta la maggioranza dei cittadini italiani, personalmente ho la stessa esperienza. Per questo ti scrivo, ogni giorno, chiedendoti di fare qualcosa, IL FARE QUALCOSA, vuol dire entrare nel parlamento e fare le leggi e completare il programma che hai proposto. Basta parlare, purtroppo c'è tanta gente che non può più aspettare, vi siete proposti, il vostro programma è buono, quindi avanti tutta. Grazie e buon lavoro.

daniela battistuzzi, Godega s. u. (TV) Italy Commentatore certificato 01.04.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

... siamo unici al mondo...
nella mia citta' ci sono INTERI PALAZZI occupati da rom ed altra feccia similare,con la compiacenza degli organi comunali ( difficile non accorgersene eh?! ).Poi c'è a chi le case le regalano...Io dopo 12 anni di mutuo regalato alle banche,non so se ,come e quando potro' pagare la prossima rata

bruno f. Commentatore certificato 01.04.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi io credo che se non fanno fare il governo ai 5 stelle l unica via che la gente intravede sia la guerra civile per abbattere tutte queste ingiustizie visto che democraticamente non ci siamo riusciti..purtroppo e' l unica cosa che e' rimasta alla gente a onesta tanto chi ci perde saranno loro ricchi e agiati

EDUARDO GRIMALDI, DIAMANTE Commentatore certificato 01.04.13 12:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

pensa a cacciare Bewrlusconi che è il momento invece di perdere tempo in problemi che dopo la cacciata avremo tutti più tempo e risorse per risolvere uno dopo l'altro. La priorità in questo paese spetta all'etica, possiamo ancora sopravvivere qualche giorno purché ci liberi della tirannia dell'abuso e della ingiustizia sociale rappresentata, perseguita da Berliusconi per esclusivo interesse personale. Questa è la dittatura questo è lo scandalo n.1. ADESSO! I saggi sono un macchiavello, squisito politicamente, di Napolitano, per darvi la palla e giocarvela. Fatevi sotto incapaci! Non blaterate invano!

Gastone L. Commentatore certificato 01.04.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magnifico post. Nel leggerlo mi sono venute le lacrime agli occhi, la voce si è intcrespata e mi sono dovuto fermare per non iniziare a piangere.
Le tue vicende, quelle di tuo padre, sono la storia del nostro Paese.La storia di gente che ha vissuto il nostro futuro.Sono altrettando indignato. Quello che i nazisti hanno fatto in soli 5 anni non è tanto più schifoso di quello che le attuali condizioni di indigenza fanno ai nostri genitori. Logorano e distruggono la loro e la nostra dignità.Proprio come fecero i nazisti (ovviamente in proporzioni assolutamente non equiparabili).Siamo tutti ebrei, con la sostanziale differenza che loro si abbracciano li uni con gli altri e si aiutano.Noi questo non abbiamo mai imparato a farlo. Sono indignato quanto te.

El Grillo Marchese (perchè io so io e voi.....), Roma Commentatore certificato 01.04.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro mio se si paga una pensione decente a tuo padre, come fa' er Batman a pagare le puttane? Poverino pesa 200 kg se non paga non tromba, tutti hanno diritto di trombare.

Dante M. 01.04.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solidarietà per te, per tuo padre e per tutti quelli che si trovano in queste situazioni.

Via le maxipensioni e subito via l'imu sulla prima casa.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.04.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Anche mio padre, classe 1920, fu "ospite" per due anni e mezzo di Adolfo e ne conobbe pure lui le prelibate bucce di patata; tornò dalla Germania magrissimo, malaticcio e con la bronchite asmatica; morì a soli 52 anni lasciando 9 figli e nient'altro: lo Stato, non si preoccupò troppo di noi, cresciuti nella povertà vera, ricordandosene solo quando l'ultimo dei figli diventò maggiorenne e chiedendo subito indietro qualche migliaia di Euro che aveva generosamente elargito nell'arco di una quindicina d'anni quale integrazione al magrissimo sussidio previsto allora per gli orfani dei lavoratori (integrazione della quale mia madre non conosceva neppure l'esistenza, essendo stata richiesta per essa dall'assistente sociale). Vedendo quale ladrocinio si sia perpetuato per decenni, sapendo con quanta facilità molti "On.li" percepiscano somme ingiustificatamente elevate, sento ancora (come cittadino oltre quale diretto interessato), come una bruciante offesa quel "bussare a cassa" dello Stato per quattro soldi spesi non certo per cazzate.

harry haller Commentatore certificato 01.04.13 12:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

TROPPI CRIMINI POLITICI E FINANZIARI SONO RIMASTI IMPUNITI DA UN SISTEMA PROCESSUALE BORBONICO E OBSOLETO SOSTENUTO DA GIUDICI SPESSO SUCCUBI DI TIMOR REVERENZIALE VERSO CERTI POLITICI, GRANDI IMPRENDITORI, BANCHIERI, ALTE CARICHE DELLO STATO E DELLA CHIESA, O INTERESSATI ESSI STESSI ALLA POLITICA O AVVANTAGGIATI DA ESSA.OPPURE GRAZIE ALLE LEGGI PROMULGATE DA POLITICI CRIMINALI VENGONO DEPENALIZZATI FALSI IN BILANCIO O RESI IMPUNITI GRAZIE A TERMINI RIDOTTI, CONDONI, AMNISTIE,INDULTI CRIMINI COME BANCAROTTE ECC.Processi estinti per decorso dei termini,assenza di prove,fatti che non sussistono, amnistie, oppure abbandonati per anni in attesa che l'interessato scappi o diventi troppo vecchio per andare in progione o per tacere l'opinione pubblica per poi assolvere nei gradi alti di giudizio dopo che in primo grado si è dato il contentino all'opinione pubblica. Reati che hanno sottratto milioni e milioni di euro alle casse pubbliche condannati con pene risibili che finiscono per essere convertite in lavori sociali oppure arresti domiciliari oppure presso conventi oppure talmente basse da non prevedere l'arresto essendo il primo reato e sempre senza restituzione del maltolto E SENZA INDAGARE CHI CI SIA DIETRO I TESTA DI LEGNO PAGATI PER FARSI CARICO DELLE RESPONSABILITA'.
COSTITUIAMO UN TRIBUNALE POPOLARE che, se anche non condannerà chi si macchia questi reati, renda pubbliche le colpe e visibile a tutti chi è l'uomo che ha fatto questi crimini e promuovere un'azione affinché cambino le leggi penali e cambi il comportamento dei giudici che mandano in galera i disgraziati e assolvono i ricchi e potenti. Un tribunale composto da gente mite, onesta, esperti di diritto e finanza, che si prestino a esaminare fatti e prove di fatti gravi come il monte dei paschi di siena, il san raffaele, l'idi, finmeccanica, sanità, elargizione di beni immobili degli enti.
POI OCCORRE UNA COMMISSIONE CHE VALUTI IL MERITO DI CERTE LEGGI ASSURDE COME QUELLE VENDITA/REGALI DI CERTI IMMOBIL

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 01.04.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

ma quando mettiamo un tetto alle pensioni sopra le 5000 euro abolite tutte le pensioni sopra quella cifra ,e datele a chi percepisce la minima

riccardo bini 01.04.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Abolizione del sostituto d'imposta per i lavoratori dipendenti. Acconti pagati in automatico con la ricezione del bonifico dello stipendio.

Questo metodo di riscossione dello stipendio e pagamento dei contributi pensionistici e irpef usato anche per i lavori stagionali e occasionali con eliminazione della attuale burocrazia.

IVA direttamente alle casse dello Stato per i pagamenti elettronici.

Per chi effettua pagamenti elettronici: IVA anticipo Irpef. Chi è onesto sullo stesso reddito paga Irpef IVA Registro se compera casa mentre chi è disonesto paga solo l'IVA sempre che poi sia versata da chi gli ha venduto un bene o servizio.

Trasformazione dei contributi pensionistici in imposte sul reddito,diminuendo il costo, quindi pensione uguale per tutti come in Svizzera.
Quando si produce è giusto avere uno stipendio differente ma quando si è in pensione si è tutti uguali.

Per chi obietta che poi le banche ricevono un vantaggio, la BCE dovrebbe rilasciare tramite i Comuni una carta elettronica gratuita con IBAN in modo che anche chi non vuole aprire un conto bancario privato possa avere un conto di Stato gratuito. La BCE risparmia nella stampa della carta moneta e da un servizio ai cittadini che non devono essere costretti ad avere un conto bancario privato.

euro europeo 01.04.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

assolutamente d'accordo con te roberto!!!la proposta del M5S è chiarissima sulle pensioni!!!minima a 1000 euro e massima a 4000!!via i privilegi!e lotta senza quartiere all'evasione fiscale!!la vergogna è che troppi italiani ancora se ne son stati in silenzio votando i soliti partiti!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 01.04.13 12:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono sempre stato fiero di pagare le tasse sapendo e sperando che queste andassero a chi ne avesse bisogno garantendo il presente e il futuro dell'Italia e dei propri cittadini con opere strategiche e lungimiranti e non al fine ultimo di difendere e favorire i privilegi che sono il vero male del nostro bel paese.
Spero che voi possiate continuare con il vostro operato riportando l'equità che è la base di un vivere civile e moderno.
Buon lavoro a tutti
Luciano Santini

Luciano Santini 01.04.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

100mila pensioni attuali che vanno da 10mila a 90mila euro mensili?? Spreco vergognoso!!!
Tagliamole a 5mila mese tutte.... e il risparmio si distribuisce ai poveri, alle piccole imprese in difficolta',alla sanita'e alla scuola!
Forza Beppe!!! Forza M5S!!!

FRA S., Trieste Commentatore certificato 01.04.13 12:09| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento

Amico mio, bisogna attendere questo ricambio al governo della nazione. Il popolo, il movimento li manderà via tutti questi mangiapane a tradimento, si perche di tradimento possono essere accusati. Tradimento del popolo Italiano, mentre loro si ingozzano e si arricchiscono con i nostri soldi delle sudate tasse appropriandosi di stipendi faraonici di rimborsi e quant'altro, il popolo è in miseria. Ma tutto questo non potrà continuare così, pertanto sosteniamo il movimento e non dimentichiamo dove eravamo e dove siamo, che è un risultato straordinario. Ma non perdiamo di vista dove vogliamo andare, perche questo è l'obbiettivo, Mandare una cartella di accertamento fiscale a quelle persone che oggi infliggono paura, indigenza, poverta e disperazione a tanti nostri connazionali, parenti e familiari. Mentre loro si arricchiscono con i loro super stipendi da centinaia di migliaia di euro. Abbi fiducia, finirà anche questo scempio.

franco melisi, cagliari Commentatore certificato 01.04.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Un articolo fatto col cuore che e' esemplare della condizione di schiavitu' e violenza psicologica esercitata su tutti inpopoli che compongono questa sciagurata penisola. Lo chiedesse al golpista del colle ed ai suoi saggi gangestrs . Come lei ce ne sono a milioni . Suo padre e' un galantuomo di una razza in estinzione cui va tutto il rispetto e che questa nazioncina di puttanieri non si merita. Saluti

Ethan Levi 01.04.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori