M5S: due disegni di legge per un'informazione libera

crimi_giornali.jpg
I giornali sono il megafono dei partiti pagati con i nostri soldi. Il M5S ha presentato due disegni di legge per l'abolizione del finanziamento pubblico all'editoria (120 milioni sono stati stanziati nel luglio 2012) e per abolire l'ordine dei giornalisti, una peculiarità tutta italiana, per fare in modo che l’accesso alla professione di giornalista e il suo esercizio siano liberi da vincoli burocratici. Si tratta dei quesiti referendari proposti con il V2-Day.
"Abrogazione della legge 3 febbraio 1963, n.69, e successive modificazioni, sull’ordinamento della professione di giornalista” e “Disposizioni volte alla abolizione del finanziamento pubblico all’editoria”: sono due dei disegni di legge presentati dal MoVimento 5 Stelle al Senato. Si tratta degli atti 453 e 454, che hanno come primo firmatario il capogruppo Vito Claudio Crimi, ma che sono stati cofirmati da tutti i senatori Cinque Stelle." AGI

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Postato il 15 Aprile 2013 alle 11:31 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (388) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: finanziamenti pubblici, giornali, M5S, ordine dei giornalisti, Senato, Vito Crimi

Commenti piu' votati


Pur avendo speso l'intera adolescenza ad inseguire il tesserino, ottenuto a vent'anni, ben presto mi son reso conto dell'inutilità dell'Ordine dei giornalisti. Istituito durante il regime fascista, è un'anomalia italiana nonché il primo strumento di autoconservazione della casta e d'impedimento ad una legittima indipendenza dei giornalisti. I finanziamenti poi non fanno altro che permettere ai giornali di non sfidarsi sui contenuti, così da riuscire a vivere di soli inchini compiuti da una marea di raccomandati incompetenti ed acritici. Ciliegina sulla torta la possibilità di richiedere risarcimenti pecuniari esorbitanti a cuor leggero, senza rischiare, come sarebbe giusto, di pagare con lo stesso importo in caso di sconfitta giudiziaria. E' ora di finirla.

Antonio Celio (watchdog) Commentatore certificato 15.04.13 12:04| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 61)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per poter decidere, per poter capire chi sta dalla nostra parte e chi no, per capire perché vengono fatte determinate cose è fondamentale che l'informazione sia libera, è fondamentale che non ci sia la propaganda che manipola quello che passa e come passa per produrre l'effetto voluto sull'opinione pubblica.

L'Italia nelle classifiche per libertà di stampa è al 57° posto. E questo problema si pone anche per le prime posizioni, figurarsi in un paese come il nostro.

Quindi è giustissimo che chiediamo l'abolizione del finanziamento pubblico dell'editoria per tagliare il legame tra editoria e partiti, se l'esistenza di diverse testate dipende dal fatto che i partiti rinnovino loro il finanziamento è ovvio che saranno condizionate.
Allo stesso modo però vanno previste misure anche per arginare il condizionamento dato dai privati. In particolare se qualcuno possiede più mezzi di informazione può condizionare ancora meglio dei partiti (poi se è anche partito...).
A nessuno deve essere concesso di avere partecipazioni in più di un mezzo di informazione (giornali, televisioni, radio ecc.) e nessuno deve arrivare da solo al 50% e deve essere indicato nella testata chi sono i possessori finali ed anche altre misure da studiare.

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.13 12:07| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, ritengo questi disegni di legge ottimi e da attuare velocemente per dare uno strappo al vecchio intreccio politico-editoriale.

Michele Turriani 15.04.13 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Qui non commenta nessun troll???semplice sono chiusi nelle loro redazioni a tremare di brutto:

GIORNALISTI=TROLL

pelli v., roma Commentatore certificato 15.04.13 14:31| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto si vede come gli rode a qualcuno dei trollini questa sera... COME PUNGE NEL VIVO UN DECRETO LEGGE DEL GENERE, VERO?

Tutti lì a nascondersi dietro la parola LIBERTA' DI STAMPA come dei poppanti con le mani sporche di marmellata nella sottana della mamma... basta vedere uno per uno quali sono questi giornali, come ad esempio il Foglio di quel maiale di Ferrara o altri cumuli di carta straccia come l'Unità o la Padania, veramente dei baluardi del diritto di opinione e le libertà individuali complimenti...

Ma noi è proprio li che veniamo a prendervi, nel portafoglio... visto che un cuore ed un cervello non lo avete d'altronde è l'unico bersaglio, basta togliere le marchette ai vostri giornalisti-zerbini e i rimborsi elettorali con cui tengono su i pietosi baracconi del PD e del PDL, tolti i soldi di voi non rimane niente. Maiali e cani che divorano sontuosi pasti spostandosi in auto blindate e scortati da un codazzo di agenti pagati dai poveri che non hanno più ospedali dove curarsi o scuole dove mandare i loro figli.

Tra l'altro si incazzano anche quando qualcuno prova a domandargli qualcosa in merito, vedete le facce del mediocre Bersanetto (a Berlusca non si azzardano nemmeno, i grandi difensori della libertà di stampa) le trovate tranquillamente su youtube:
Scusi Bersani ma i rimborsi li restituirete? Risposta: encefalogramma piatto. Veramente dei sotto-uomini, l'involuzione verso i primati assunta dai rimasugli maleodoranti di questi parassiti della politica. Tra un pò forse smetteranno persino di camminare eretti e torneranno sugli alberi a giocare con le palline di cacca.

Ma d'altronde i PIDDINI e i PIDDIELLINI il mondo lo vedono così: anche togliere agli altri la libertà, è una forma di libertà. Chissà che lavoro faranno una volta che perderanno l'assegno del pappone a fine mese, sarei proprio curioso ma forse non voglio saperlo, chissà fino a che punto sono disposti a scendere pur di portare la pagnotta a casa, roba proprio fetish ah ah ah

Henry Gale, Vercelli Commentatore certificato 15.04.13 21:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I pietosi articoli di pettegolezzo di testate come corriere , republica etc.. mettono in evidenza la ricerca dell' assurdo e del pettegolezzo contro il M5S , cose da lettori di novella 2000 o da alfonso signorini. Una persona intelligente non puo non capire l' inutilita' e faziosita di questi articoli scritti da poveri giornalisti pagati con i soldi pubblici che devono mantenere il solo 'lavoro' che sanno fare Ora ci si appresta ad amplificare il caso maso con interessi annessi, letture distribuite da spacciatori destinate a labili che popolano la nazione.
Via subito senze 'se' e senza 'ma' il finanziamento ai giornali, chi sa gestire sopravvive. Inoltre un controllo deve stabilire il grado di demenzialita' onde evitare diffusione di riviste che amplificano la demenza ed ignoranza umana a scapito dei piu' labili.

Democrazia e' informazione corretta ed intelligente non fatta a scapito di contributi pubblici enormi oppure, per altra definizione, democrazia e' finanziamento a testate che fallirebbero per incapacita dei redattori e personale il tutto condito con spacciatori di demenza. Al popolo la sentenza.

Julio De Liso Commentatore certificato 16.04.13 05:58| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Grandioso..... le fabbriche chiudono.... i consumi crollano.... i giovani non trovano lavoro..... gli esodati non sanno dove battere la testa.... le famiglie non arrivano a fine mese.... e quella specie di miracolato che risponde al nome di Crimi non ha di meglio che proporre che l'abrogazione del finanziamento pubblico all'editoria...... azzzzz!! proprio quello che mancava agli italiani!!!!

Andrea C., FIRENZE Commentatore certificato 15.04.13 14:11| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVISSIMI, TOGLIAMO TUTTO ANCHE AI PICCOLI GIORNALI LOCALI E FACCIAMO CHIUDERE TUTTE LE RADIO E LE TV LOCALI. RIMARRANNO SOLO LE TV E I GIORNALI DEL BERLUSCA, DI DE BENEDETTI E DI COLORO CHE NON HANNO BISOGNO DI ALCUN SOSTEGNO ECONOMICO. BELLA OPERAZIONE, COMPLIMENTI

antonio diomede, San Cesareo (Roma) Commentatore certificato 15.04.13 21:11| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori