Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Re Giorgio II

  • 2498


napolitano_amato.jpg

"Cerchiamo anzitutto di riassumere quanto è accaduto negli ultimi mesi. Il successo elettorale conseguito dal MoVimento 5 Stelle è andato al di là di ogni realistica previsione: 163 parlamentari per una nuova forza politica rappresentano di per sé una vittoria. Il MoVimento avrebbe voluto cominciare a lavorare seriamente nel Parlamento, ma questo non è stato possibile. Si è tentato di costringerlo a un voto di fiducia ad un governo a guida Bersani che con il senno di poi avrebbe implicato lo strangolamento dello stesso MoVimento. Il PD era già sull’orlo del precipizio e il MoVimento sarebbe finito nel baratro insieme a lui. Ecco perché la linea di non accettare l’accordo, un accordo finto perché mirante soltanto agli interessi del PD, era del tutto condivisibile. Tuttavia si sarebbe potuto cominciare a operare e lavorare costruttivamente nel Parlamento e invece si è voluto impedire il funzionamento di quello che è il cuore della nostra democrazia. E così un movimento che mira alla democrazia diretta ha dovuto farsi paladino della stessa democrazia rappresentativa tradita dagli altri partiti. La crisi continuava e si avvitava su se stessa. Il governo era in carica, ma il Parlamento paralizzato. Tutto nell’attesa del nuovo Presidente della Repubblica e del conferimento di un nuovo incarico di governo. Alle Quirinarie il MoVimento ha votato con il cuore e con la testa, proponendo come primi tre nomi una donna, Milena Gabanelli, e un uomo, Gino Strada, della società civile e un giurista di caratura internazionale, Stefano Rodotà. Alla fine dopo la rinuncia dei primi due candidati è subentrato il terzo, una delle figure più autorevoli della cultura giuridica nel nostro paese e che pur nella sua indipendenza (è stato un tempo uno degli indipendenti di sinistra) ha sempre appartenuto alla sinistra. Sembrava quasi naturale che un partito sedicente di sinistra potesse convergere su questo nome. Un uomo di quella levatura giuridica sarebbe stato comunque il garante di tutti e avrebbe svolto la sua funzione di super partes, fondamentale per un Presidente della Repubblica. E invece hanno offerto al popolo italiano uno spettacolo indecoroso e, diciamolo pure, mortificante per le persone che sono state mandate al massacro: prima Marini e poi Prodi. A questo punto non restava altro che constatare la completa dissoluzione, liquefazione di un partito, quello democratico, che sin dal suo inizio era attraversato da latenti contraddizioni. Su questo deserto non c’era altra via per ricompattare quel che restava della partitocrazia che recuperare Re Giorgio. Ma cosa è avvenuto nella votazione di ieri sera? Suscitando lo sdegno di tutti ieri Beppe Grillo ha parlato di un "colpo di Stato, che avviene furbescamente con l’utilizzo di meccanismi istituzionali". Si tratta di un’affermazione che può sembrare del tutto inadeguata e addirittura pericolosa, così la giudica infatti tutta la stampa unanime, perché quando si parla di golpe siamo abituati a pensare a un colpo militare, a un cosiddetto pronunciamiento, per usare l’espressione della tradizione spagnola. Esistono tuttavia svariate tecniche del colpo di Stato, come già aveva mostrato Curzio Malaparte nel suo saggio del 1931. Quello classico fu attuato da Luigi Bonaparte nel 1851 quando diede il colpo di grazia a quella Repubblica di cui lui stesso era Presidente per riuscire a farsi proclamare Imperatore di Francia. La cosa è ben descritta in un celebre saggio di Karl Marx del 1852, Il 18 Brumaio di Luigi Bonaparte. Ci fu in quel caso una violazione dell’assetto costituzionale esistente e un suo mutamento: il Presidente divenne Imperatore dei francesi. Non è quello che è avvenuto ieri in Italia. Il Presidente è restato Presidente, non è stato incoronato Imperatore, ma è il primo Presidente della storia repubblicana ad assumere due mandati contro quella che era sino ad oggi una consuetudine costituzionale, quella cioè contraria ad una rielezione del Presidente della Repubblica. Inoltre è il primo Presidente della Repubblica ad essere applaudito in Parlamento, ma oggetto di una sollevazione popolare nelle piazze d’Italia. Il Coup d’État per Gabriel Naudé, che per primo se ne occupò nel 1639 nelle sue Considérations politiques sur le Coup d’État, ha le più svariate caratteristiche e tende pure a confondersi con la “ragion di Stato”. Ebbene è proprio questa ragion di Stato che ci ha consegnato ieri la rielezione di Napolitano.
Lo stesso Napolitano d’altro canto qualche mese fa aveva messo in evidenza i rischi per la democrazia di un suo secondo mandato. Riportiamo qui integralmente il testo di una lettera scritta da lui al quotidiano, oggi non più esistente, “Pubblico” e pubblicata il 28 settembre 2012: “Caro direttore, Le scrivo per sgomberare – spero definitivamente – il campo da ogni ipotesi di ‘Napolitano bis’. Non è solo un problema di indisponibilità personale, facilmente intuibile, da me ribadita più volte pubblicamente. La mia è soprattutto una ferma e insuperabile contrarietà che deriva dal profondo convincimento istituzionale che il mandato (già di lunga durata) di Presidente della Repubblica, proprio per il suo carattere di massima garanzia costituzionale, non si presti a un rinnovo comunque motivato. Né tantomeno a una qualche anomala proroga.”. Evidentemente Napolitano ci ha ripensato. La vecchia stagione del compromesso storico doveva concludersi con un inciucio storico ed è per questo, contraddicendo quanto da lui stesso affermato, che alla fine ha accettato il secondo mandato.
Non vi è dubbio che tutto sia avvenuto ancora una volta nel solco della legalità, ma la legalità in questo caso è diventata un’arma contundente con la quale si è voluto colpire il popolo italiano. I partiti moribondi hanno ricevuto una boccata di ossigeno, ma avranno ancora qualche mese, al massimo un anno di vita, non di più, perché il virus del MoVimeno ha ormai infettato il loro corpo e non si riuscirà più a debellarlo." Paolo Becchi

P.S. Le liste certificate per le prossime amministrative sono elencate qui, le liste che non avessero ancora indicato l'indirizzo dove ricevere le liberatorie lo possono fare qui.

Potrebbero interessarti questi post:

Il cortocircuito di Napolitano
Il 18 Brumaio di Napolitano I e il M5S
Il Parlamento e i badanti della democrazia

21 Apr 2013, 11:39 | Scrivi | Commenti (2498) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 2498


Tags: Amato, colpo di Stato, Costituzione, MoVimento 5 Stelle, Napolitano, popolo

Commenti

 

dicono che il movimento non abbia gente preparata...nel toto ministri abbiamo GARGAGNA BRUNETTA BRAMBILLA , CAPISCO che in Italia sia in atto la fuga dei cervelli ma qualcuno sarà pur rimasto !!!!

Daniele G., Roma Commentatore certificato 26.04.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, gli Italiani non hanno memoria, ma a sinistra tutti ricordano Fausto Bertinotti che per COERENZA ha regalato su un piatto d'argento altri anni di "tranquillità" a quel simpaticone di Silvio che ha continuato a fare il suo porco comodo. Porco comodo che chi più chi meno persegue senza nessuna crisi di coscienza, a causa di una cultura politica deviata ma che è ormai prassi in Italia a partire dal più minuscolo dei Comuni. Quello che molti di noi Italiani(un po' meno idioti o tremebondi o furbi) temiamo è che se non si entra in ballo facendo leva in maniera concreta, si perderà l'ennesima occasione. Letta ieri invitava a mescolarsi, si tratta di "saper porsi" nella maniera meno corruttibile e più innovativa, è un invito al(sa)pone a mescolarsi con lo (s)porco, diamo prova del nostro potere detergente. Sono proprio stufo Beppe e con me tanti altri, di vedere l'arroganza di Silvio stampata a 360 denti sulla sua faccia. Non è il futuro dell'arroganza e della prevaricazione che desidero per me e per i nostri figli.

Didio Allegretti 26.04.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE GRILLO, MA QUANDO FINIRAI DI DIRE E FARE CAZZATE?
NON CAPISCI CHE ADESSO, E DICO SUBITO, E' IL MOMENTO DI TENTARE DI CAMBIARE? SOLO ENTRANDO DECISAMENTE NEL GOVERNO, POTRAI AVERE ACCESSO ALLA STANZA DEI BOTTONI POTRAI REALMENTE METTERE IN ATTO IL CAMBIAMENTO EPOCALE DI CUI ABBIAMO BISOGNO.
SE PERMETTERAI LA NASCITA DEL GOVERNO PD-PDL, COSA POTRAI OTTENERE PER L'ITALIA?
E' ORA CHE DEVI DARE LA TUA DISPONIBILITA' A LETTA.
SOLO COSI' SPARIGLIERAI LE CARTE E SI POTRA' DAVVERO ASSISTERE ALLA NASCITA DI UN GOVERNO RIVOLUZIONARIO PER L'ITALIA.
NON LASCIARE LETTA NELLE MANI DI QUELL'ESSERE IMMONDO CHE E' BERLUSCONI. INTERVIENI ATTIVAMENTE E SOSTITUISCITI AL PDL , NELL'APPOGGIO AL GOVERNO!!!
AGISCI! STARE LI' A CRITICARE E' SOLO UN MODO PER SCOMPARIRE DALLA SCENA.
CORDIALI SALUTI GREGORIO MIGLIARDO

GREGORIO MIGLIARDO, MESSINA Commentatore certificato 26.04.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Amato c'è chi non dimentica,l'incapacita di un uomo di governare.Vendendo enti di mantenimento popolare e di circolazione monetaria.Canzoni anni 30 you tube,continuano a far credere che dio sia morto dal freddo,Soggiocati Mediaticamente da personaggi insufficentemente intelliggenti.W sempre e per sempre il DUCE.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 26.04.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo , io sono tra quelli che ti ha votato.

ieri ho seguito la vs. diretta con Letta. Il mio pensiero è che bisogna fare qualcosa per andare avanti. non bisogna dire sempre no, così non si va avanti, cominciate a fare qualcosa, date una mano per cominciare a fare qualcosa, altrimenti veramente fineremo male e per colpa vostra! voi compresi!
se non si comincia non si va avanti, e dire sempre no, non porta da nessuna parte! e se andiamo alle elezioni ancora, alle vecchie condizioni poi, non è che prenderete ancora tutti questi voti se vi comportate così! Ci aspettavamo che andaste avanti con i programmi che ci avete illustrato!

nilva maran, VICENZA Commentatore certificato 26.04.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
secondo il mio modestissimo parere NON CI SERVE ALCON GOVERNO di "scopo" o del "cambiamento" (gli impicci e gli imbrogli si faranno sempre; nessun cambiamento verrà fatto; si perderà solo tempo -alla faccia dei disoccupati, dei piccoli imprenditori, dei pensionati con un'unica casa costretti a pagare l'IMU-). L'UNICA EMERGENZA E' QUELLA DI CAMBIARE LA LEGGE ELETTORALE E ANDARE SUBITO AL VOTO.
Saluti, Gianni V.

Gianni Vitaliano NICOLOSI Commentatore certificato 26.04.13 08:42| 
 |
Rispondi al commento

** IL RITORNO DI LANDINI........ FORSE **
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Finalmente il guerriero LANDINI torna dall'oblio, sembra che

**** 18 MAGGIO MEGA MANIFESTAZIONE A ROMA ***
per chiedere riforme per una giustizia sociale
Ora si che ti riconosco. Grazie

Hasta El Movimiento Siempre. W BEPPE GRILLO
ABBIAMO UN SOGNO IL MOVIMENTO VIVE

giorgio p., verona Commentatore certificato 26.04.13 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutti ce l'hanno con Grillo e sono contro il movimento 5 stelle. I giornalisti sono i primi a parlarne male, a costruire articoli, interviste contro il movimento. Stanno cercando di insinuare il dubbio in chi ha votato grillo ch forse è stata una cazzata. Io contraddizioni ne vedo ma non vedo solo quello. Vedo che se si parla di certi argomenti come per esempio il finanziammo pubblico ai partiti è grazie al movimento 5 stelle. No giornalisti della casta non mi avete convinta, continuerò a votare Grillo. Attenzione che ci vogliono fottere, ci vogliono omologare, ci vogliono convincere che non tutti sono imbroglioni, che qualcuno di onesto c'è. Ma dalla nostra abbiamo l'esperienza di questi anni e ne dobbiamo fare tesoro. Non dimentichiamo quanto fanno schifo le scuole, quanto fa schifo l'aria che respiriamo, quando tutto sia così uniforme. Usiamo la testa sempre!

Rosa Annovi 25.04.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento

perché Rodotà si e Prodi no

Perché ci si è intestarditi su Rodotà: forse per quei 3.000 voti in più che aveva preso alle Quirinarie rispetto a Prodi o solo per volere sostenere un candidato che già si sapeva non si sarebbe stato votato dal PD

Se i grillini avessero votato Prodi forse sarebbero veramente stati un movimento anche perché Prodi ci ha portati in Europa e soprattutto è stato maltrattato per innumerevoli volte dai pezzigrossi del PD

Daniele Giacobazzi, Maranello Commentatore certificato 25.04.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' cosi difficile lasciare la poltrona eh?!
La povera gente protesta pacificamente in piazza e si deve sentire additata come scema da chi mangia dalle sue tasche.
Ma quando finirà mai?
Quando si riuscirà a dare serenità a questo paese che lacrima sangue.Siamo allo stremo.
Non ce la facciamo più.
Siamo alla fame.Ci vuole una svolta

maria condello 25.04.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

VIA SUBITO LO STRAPOTERE DELLE BANCHE
VIA SUBITO LO STRAPOTERE DEI POLITICI
VIA SUBITO LO STRAPOTERE DELLE LOBI

COSI' CI RIPRENDIAMO LA DIGNITA' VI VIVERE
E IL FUTURO DEI NOSTRI RAGAZZI

Maurizio R., Rieti Commentatore certificato 25.04.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE SU "LA COSA" QUESTO VIDEO :

"LE VITTIME NASCOSTE DELL' AUSTERITY"

NON MI STUPIREI SE PRESTO SAREMO RIDOTTI COME LA GRECIA ;

UN GRAZIE AI MEDIA , A QUESTA CLASSE POLITICA PIETOSA E A TUTTI GLI ITALIANI CHE CONTINUANO A CREDERE ALLE LORO BALLE E A VOTARLI.

GRILLO SALVACI TU X FAVORE !!!!!!!!

vittorio v., torino Commentatore certificato 25.04.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Povera Italia!!!!!

tablon de anuncios 25.04.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

al di là di sostenere o meno grillo,credo che per giustizia nei nostri confronti,di cittadini che leggono una notizia,il post di grillo bisognerebbe intenderlo per quello che è.il valore del 25 aprile non è minimamente messo in discussione,semmai,il post,si riferisce a come i politicanti stanno camminando,per i loro interessi,sopra i nostri diritti di cittadini,imponendoci delle regole,facendoci passare per buone,delle alleanze,proprio con coloro che volevano addirittura abolirlo il 25 aprile.in sostanza stanno passando sopra la costituzione,che è la legge che tutela la libertà di espressione di noi cittadini,ovvero,quella "carta dei diritti",che i sentimenti del 25 aprile portarono a creare per un Italia migliore,nella quale certi soprusi non dovevano più ripetersi.ora,se volete criticarlo per questo,fate pure..la costituzione prevede che sia un diritto non condividere un pensiero..

Alex C., Volpiano Commentatore certificato 25.04.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,devi cominciare a fare scorrere l'acqua giù per la montagna da dove hai appiccato la bandiera.La posizione si mantiene in guerra,ma a volte anche in guerra per arrivare alla meta bisogna scendere a compromosso,che a parità di programma non mi sembra siano poi tanto lontani quelli fra M5S-PD.Quale non devi lasciare nelle mani del PDL se non vuoi fare gioco di Berlusconi,contro il quale non basta il web.E' solo il pensiero,uno che ha votato M5S.Auguri.
Francesco

francesco fiorentino, ardea Commentatore certificato 25.04.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.
Sono un vostro elettore.
Sul fatto che dobbiate restare all'opposizione siamo daccordo e avete dimostarto grande coerenza.
Ma vi prego, non scordate di continuare a parlare dei vostri temi pre-elettorali, come ad es. l'ABBATTIMENTO DEI COSTI DEL QUIRINALE, vale a dire 220 milioni di euro all'anno!
Non vi fate trascinare dalla politica fumosa del PD e del PDL. SIATE CONCRETI! Grazie

Alessandro Lolli 25.04.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Come cittadino italiano mi sento veramente preso in giro: quattro mesi fa Berlusconi staccava la spina al governo Monti, sostenuto da PD e PDL; Napolitano era Presidente della Repubblica. Siamo andati a votare e alla fine ci troviamo un governo sostenuto da PD e PDL, con Napolitano ancora ("eccezionalmente") Presidente della Repubblica. Ma siamo sicuri si tratti di "sovranità che appartiene al popolo"? Abbiamo sprecato tempo prezioso, ma spero almeno che gli italiani che hanno votato questi due (o meglio uno) partiti, aprano gli occhi. Questo non è senso di responsabilità, ma attaccamento al potere...

Andrea Lucarelli 25.04.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho poi visto che Rodotà ha preso 4677 voti : se tanto mi dà tanto Bersani con i suoi milioni di voti prese alle primarie poteva essere eletto presidente della Repubblica a vita

Ma perché i grillini (smetterò di chiamarli così quando termineranno di essere schiavi di Grillo e, soprattutto, di Casaleggio) non cercano di usare un pochino la loro testa per dire tutti in coro che le Quirinarie erano una solenne belinata e soprattutto che la Rete per il Movimento 5 Stelle in realtà sta funzionando molto poco.

Degli 8 milioni di persone che hanno votato Grillo (e non Movimento 5 Stelle ma Grillo ribadisco) secondo Voi quanti sono che consultano assiduamente la rete????

Daniele Giacobazzi, Maranello Commentatore certificato 25.04.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speciale "Chi abbiamo eletto - CV a confronto"
su www.analiticamente.it
Vista la situazione non ho resistito ed oggi vi propongo:
Letta (zio) VS Letta (nipote)

vota il tuo preferito!

http://www.analiticamente.it/index.php?option=com_content&view=featured&Itemid=145


non sono un Troll nè tantomeno stato pagato da qualcuno...sono soltanto un libero cittadino che lavora ma che soprattutto è stato un vostro convinto sostenitore..ho seguito i vostri comizi, ho perfino dato la mia disponibilità ad aiutarvi lasciandovi tutti i miei dati..comprato la vostra maglietta di cui andavo fiero..
.NON capisco il motivo per il quale non avete dato il sostegno a bersani per la formazione di un governo di "SCOPO"..8 punti programmatici che avrebbero permesso di rivoluzionare il sistema politico istituzionale e forse avuto finalmente la possibilità di liberarci di berlusconi e company...(vedi conflitto di interesse,ineleggibilità condannati in via definitiva, lotta seria all'evasione fiscale e condoni..ecc.ecc.).Avevate la possibilità reale e pratica di porre in essere tali risultati e vi siete astenuti solo per mantenere integra un vostra moralità? che avreste macchiato scendendo a patti con politici di lungo corso?
1)non si può dire che berlusconi e company siano la stessa cosa di bersani e company..e questo lo capisce anche un bambino..2)avreste fatto un'operazione governativa limitata a scopi ben precisi e credo che questo gli italiani lo avrebbero ben capito e apprezzato.
adesso state, nei fatti, riconsegnando l'italia proprio nelle mani dei peggiori aguzzini della stessa...(vedi berlusconi che dal Texas incomincia a dettare le sue regole...)e tutto questo secondo voi vale la vostra presunta integrità a "NON SPORCARSI"(ammesso che vi sareste sporcati??).
Io credo proprio di no..gli italiani vi avrebbero capito e apprezzato data anche la rovinosa, incombente e tragica situazione italiana...per me questo vostro atteggiamento di inutile intransigenza rimarrà incomprensibile e di certo alle prossime elezioni io come tanti altri amici del mondo del lavoro e non..non vi voteremo in quanto nei fatti irresponsabili e irrealistici e vi toglieremo quella fiducia e speranza che in Voi avevamo "tanto" e con "passione" posto.
saluti
Dott. gaetano ruggiero

gaetano ruggiero 25.04.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno M5S,
quello che predicavate orami è dietro l'angolo: PD e PDL stanno per allearsi e voi potrete gridare finalmente allo scandalo. Per un paio di anni avremo questo pasticcio ma avremo potuto avere molto di più se aveste accettato di chiudervi il naso e cominciare finalmente una rivoluzione silenziosa e civile che partisse dal fulcro del potere, il parlamento e il governo. Certo adesso potrete gridare allo scandalo e all'inciucio, ma questo non gioverà al paese. Avrei preferito vedervi come forza di governo anche se ahimè alleati ad un vecchio partito. Forse siete ancora acerbi per allearvi con i fautori del disastro e avreste potuto esserne contagiati. Ma porca miseria potevate almeno provare: meglio voi alleati con il PD che questo schifo di PD e PDL. Non potevate guardare al meno peggio???

Giorgio Golinelli 25.04.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

C'è l'inciucio ma è soprattutto colpa di Beppe Grillo,non hai fatto niente per evitarlo,anzi hai tifato affinchè avvenisse.Calcoli politici sbagliati.

nicola patruno 25.04.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

...un altro giorno 25.. (ma di novembre di circa 100 anni fa` ..)..e nel paese degli intellettuali sopraffini..purtroppo ci si deve ancora commuovere con le parole di un eroe contadino..

El General en Jefe del Ejército Libertador del Sur
Emiliano Zapata.
Manifiesto zapatista en náhuatl.
Al pueblo de México:
A los pueblos y gobiernos del mundo:
Hermanos:
Nosotros nacimos de la noche. En ella vivimos. Moriremos en ella. Pero la luz será mañana para los más, para todos aquellos que hoy lloran la noche, para quienes se niega el día, Para todos la luz. Para todos todo.

Nuestra lucha es por hacernos escuchar, y el mal gobierno grita soberbia y tapa con cañones sus oídos.

Nuestra lucha es por un trabajo justo y digno, y el mal gobierno compra y vende cuerpos y vergenzas.

Nuestra lucha es por la vida, y el mal gobierno oferta muerte como futuro.

Nuestra lucha es por la justicia, y el mal gobierno se llena de criminales y asesinos.

Nuestra lucha es por la paz, y el mal gobierno anuncia guerra y destrucción.

Techo, tierra, trabajo, pan, salud, educación, independencia, democracia y libertad. Estas fueron nuestras demandas en la larga noche de los 500 años. Estas son, hoy, nuestras exigencias.

Julio G., sevilla Commentatore certificato 25.04.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe (ed ai tuoi fantastici collaboratori),
spero che il 25 aprile del prossimo anno 2014 sarà festeggiato in maniera molto diversa, da oggi!
Cosa farà il M5S da domani in poi? Secondo il mio modesto parere (non so se condiviso da Te) potrebbe costituire un GOVERNO OMBRA, stile inglese (shadow cabinet).
Cari saluti.
Gianni.

Gianni Vitaliano NICOLOSI Commentatore certificato 25.04.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/?ref=logo#!/photo.php?fbid=647725068586700&set=a.277084785650732.86412.277073762318501&type=1&theater

Anna G., NAPOLI Commentatore certificato 25.04.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/5ADWzoVLz3M
QUESTO STATO QUESTI POLITICI NON CI APPARTENGONO

Anna G., NAPOLI Commentatore certificato 25.04.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Sapevate che Giorgio Napolitano non era ri-eleggibile?

http://siamolagente.altervista.org/attenzione-lelezione-di-napolitano-e-anticostituzionale-ecco-il-documento-che-lo-dimostra/

Guglielmo Caiazza 25.04.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Oggi 25 aprile 2013 Festa degli inciuci.
Oggi 25 aprile 2013 Festa dell'occupazione dello Stato Italiano.
Oggi 25 aprile 2013 speriamo che nessun altro si suicida.
Oggi 25 aprile 2013, dall'inizio della crisi, nessun politico si è ancora suicidato. Perchè?

peppiniello G. Commentatore certificato 25.04.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO LETTA-

IMU LA TASSA Più INIQUA ED ODIATA DI QUESTA REPUBBLICA=TASSA SUL MACINATO OTTOCENTESCA

IMU è UNA TASSA SULLA Povertà

IMU UNA PATRIMONIALE SULLE FAMIGLIE INDIGENTI

IMU UNA ABERRAZIONE INCIVILE REGALO DEL DOTTOR SOTTILE

IMU UNA RAPINA LEGALIZZATA

IMU SOLTANTO A BANCHE,FONDAZIONI BANCARIE,VATICANO,PALAZZINARI-A SECONDE-TERZE CASE ECC.

COMMISSIONE D'INCHIESTA SUGLI SCONTI LEGALIZZATI DI AQUISTO DI Proprietà IMM.RI PER LE CASE DEI POLITICI E NOMENKLATURE ASSIMILABILI AD ARRICCHIMENTI ILLECITI.

LA CASA PER LE FAMIGLIE ITALIANE RAPPRESENTA UN BENE-RISORSA SACRO,CONQUISTATO CON LACRIME E SANGUE,FRUTTO DI PRIVAZIONI E SACRIFICI INENARRABILI,è UN BENE INDISPENSABILE ALLA VITA DI UNA FAMIGLIA COME L'ARIA,L'ACQUA,IL PANE,LA SALUTE,BENE SUL QUALE GIà SONO STATE PAGATE TASSE SU TASSE,SPESE DI MANTENIMENTO E MANUTANZIONE ECC.

IMU = TASSA SUL MACINATO

INDISPENSABILE DEVE ESSERE LA IMPIGNORABILITà DI UN BENE COSì PREZIOSO

Maggiore sobrietà,meno egoismi di casta,meno corruzione da parte dei Politici e Nomenklature sarebbero necessarie alla riappacificazione sociale,un bagno di umiltà,semplicità,solidarietà francescane farebbe molto bene al sistema Paese.

25 APRILE FESTA DELLA LIBERAZIONE MA ANCHE FESTA DELLA LIBERAZIONE DALLA CORRUZIONE E DELLA GIUSTIZIA SOCIALE.

LAFAYETTE 25.04.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo come il popolo italiano possa sopportare ancora queste angherie e continuare a votare questi delinquenti,"vedi il gesto del disonorevole Gasparri".Ora non ho più dubbi ci meritiamo sia il nano che gargamella. Caro Beppe dovevi nascere in un paese più civile e meno ignorante, comunque grazie per tutto quello che stai facendo.

ivano cerrito 25.04.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente....sotto gli occhi di tutti...la trattativa(mafiosa)....continua. Mai provato tanto schifo come in questi giorni,e sopratutto tanta,tantissima voglia di vederli tutti davanti a un muro.

maurizioo v., aiello del friuli Commentatore certificato 25.04.13 06:59| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO LETTA

NESSUN INCARICO-NOMINA A MONTI,AMATO,D'ALEMA,GRILLI,NEL NUOVO GOVERNO
NO AI POLITICI DI CASTA NEMICI DEI CITTADINI

ABOLIZIONE E RESTITUZIONE IMU PRIMA CASA-
POLITICI MANTENETE LE PROMESSE FATTE

REPUBBLICA PRESIDENZIALE-PRESIDENTE ELETTO DAL POPOLO SOVRANO

REFERENDUM PROPOSITIVI DEL POPOLO SOVRANO SENZA QUORUM

IMU-IMU-IMU-IMU-NO GRAZIE-
LA TASSA Più ODIATA ED INIQUA DI QUESTA REPUBBLICA-REGALO DEL DOTTOR SOTTILE-AMATO

LA CASA PER LE FAMIGLIE ITALIANE E'SACRA Perché SUDATA E STRAPAGATA CON TASSE E SACRIFICI AL REALE PREZZO DI MERCATO,MENTRE I POLITICI CON ARTIFIZI TRUFFALDINI LEGALIZZATI BENEFICIANO DI RIDUZIONI CON SCONTI SCANDALOSI DI OLTRE IL 50% DEL LORO EFFETTIVO VALORE.

-TUTTO CIò GRIDA VENDETTA-BEPPE PENSACI TU.

-PAGAMENTO DELL'IMU ANCHE ALLE BANCHE,FONDAZIONI,VATICANO

-ABOLIZIONE FINANZIAMENTI PUBBLICI DI CASTA,CLIENTELARI E PARASSITARI

-OBBLIGO DI BILANCIO AI SINDACATI

-ABOLIZIONE PROVINCE

-RIDIMENSIONAMENTO DEL NUMERO DEI PARLAMENTARI

PIù GIUSTIZIA SOCIALE DEGNA DI UNA REPUBBLICA CIVILE E NORMALE

QUANDO TUTTO CIò Sarà REALIZZATO ALLORA POSSIAMO ANCORA ESSERE FIERI DI SENTIRCI ITALIANI

LAFAYETTE-ROMA 24.04.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cittadini, Italiani, una notizia a dir poco scandalosa. A Sulmona in provincia dell'Aquila, e in corso la raccolta firme, poi ci saranno le cumunali. ALCUNI ATTIVISTI DI ALTRI PARTITI, SONO ANDATI CASA PER CASA, SPACCIANDOSI PER ATTIVISTI DEL M5S, RUBANDO CON L'INGANNO LE FIRME DEI NOSTRI ELETTORI. E così che agisce la vecchia corrotta politica. E agiranno sempre così, non cambieranno mai. DEVONO ANDARE VIA. Chiedo a Beppe Grillo, di diffondere la notizia. E di venire a Sulmona.

Palmerino Ventresca, Bugnara Commentatore certificato 24.04.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARISSIMO BEPPE, IN MERITO AL CARO O MOLTO MENO CARO DI TE RE GIORGIO, IO PROPORREI (VISTO CHE FORSE E' TROPPO TARDI PER FARE ALTRO) DI LANCIARE UN SONDAGGIO PER RACCOGLIERE IL CONSENSO DI TUTTI COLORO CHE AVREBBERO VOLUTO ASCOLTARE LE INTERCETTAZIONI DISTRUTTE SUL RAPPORTO STATO-MAFIA CON LA VOCE "NAPOLITANEGGIANTE".

gabriella m., barletta Commentatore certificato 24.04.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano al suo secondo mandato se non é un golpe certamente si tratta di una enorme forzatura dell'architettura costituzionale.
Il problema non sta tando nella sua rielezione per un'altro settennato, tecnicamente non impedita dalla carta costituzionale, ma nelle modalità con le quali si è giunti a tale rielezione. Dopo la richiesta di rendersi disponibile il Presidente a preteso, ed in certa misura, imposto la fiducia ad un Governo di sua emanazione, del quale ha deciso Primo Ministro e gran parte dei Ministri e soprattutto il programma, per tempo predisposto da saggi da lui stesso nominati. Credo che queste prerogative non siano attribuite al Presidente delle Repubblica dalla nostra Costituzione è queta la vera anomalia, poi chiamatela come volete. Del resto la previsione di un semestre bianco nel quale il Presidente della Repubblica non può sciogliere le Camere è una chiara indicazione dei padri costituenti che va nel senso opposto a ciò che è invece avvenuto.

Michelangelo Durante 24.04.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

A quanto pare, Enrico Letta, sarà il presidente del consiglio. Nel parlamento ci sarà caos completo, condizione necessaria per garantirci un completo stallo politico, economico-sociale, che ci porterà finalmente al primo posto (dei
paesi europei "scarrubati"), scippando il primato alla Grecia.
Visto quanto siamo forti?
Su queste cose, a noi, nessuno ci batte. I greci sono riusciti a toglierci il primato per un po di tempo. No problem, sette-otto mesi e ci riprendiamo il nostro posto.
Gli antichi dicevano: chi si fa la mazza si vatte (mena) e chi si fà il fienile ci si "accantona" (ripara). L'Italia? il maggior produttore mondiale di mazze e le esporta in tutto il mondo.
Ho fatto quest'osservazione dopo le elezioni. Il PD (o PD-L) ha vinto, Berlusconi ha vinto (sinceramente non mi sarei mai aspettato il risultato che ha avuto), il M5S ha vinto (un risultato sbalorditivo per un movimento
uscito dal nulla con nulla), però gli unici che hanno perso sono stati gli elettori italiani uno dei poteri dello stato (il corpo elettorale).

Domenico Tarsia 24.04.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Come avrebbero potuto votare Rodotà... un uomo che non avrebbe mai dato il consenso a mantenere i soldati fuori dalle caserme.. non avrebbe detto di si alle guerre volute dall'Occidente, magari avebbe usato quei soldi per finanziare la imprese,oppure per il reddito di cittadinanza.
Spero che i giovani, i nuovi votanti, capiscano tante cose.. e che al primo voto pongano il sigillo sul M5S, il Movimento del cambiamento vero, della rivoluzione pacifica, delle idee dei cittadini che ogni giorno si trovano a dover combattere contro un sistema fallito, contro una politica vecchia e corrotta, che capiscano che non esistono più ideali di destra o di sinistra ma che è ormai il cittadino stesso a dover prendere decisioni e proporre decreti legge (come avviene nel Movimento di Grillo), perchè siamo ad un punto di non ritorno grazie ai politici dittatori che da 30 anni ci hanno ridotto così. Perchè nessuno dice che al M5S, primo partito in assoluto alle elezioni non hanno dato nè Camera, nè Senato, nè Presidenza della Repubblica? Perchè nessun giornalista venduto ha le palle di dire che questa non è democrazia? Che invece è vera Dittatura? . GIOVANI ELETTORI, MI RIVOLGO A VOI PERCHE' SIETE IL FUTURO, PENSATE PRIMA DI VOTARE I VECCHI PARTITI, PERCHE' SE SIAMO ALLO SFACELO E' SOLO COLPA LORO!

gianiar 24.04.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VENTUNO 21 MILIONI DI UTENTI WEB HANNO CONDIVISO LA FOTO NAPOLITANO NON E IL MIO PRESIDENTE ! QUESTO NON VIENE DETTO ????

isabella a., milano Commentatore certificato 24.04.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

ONORARE LA PAROLA DATA non è certo una dote del
PARTITO DEMOCRATICO. In questa organizzazione l'ambiguità e affarismo impongono, in quanto comuni con il PDL, un governo LETTA/BERLUSCONIin ossequio ai programmi MONTI.
La casta del Partito Democratico ha imposto scelte rifiutate dai propri elettori.

antonio noziglia, genova Commentatore certificato 24.04.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento non ha una propria struttura politica, e non ha mai fatto nulla per averla. Chi si propone di cambiare le cose a tale livello (politico, sociale, economico) deve avere una classe dirigente, un sistema di gerarchie già studiata, non da affinare col tempo. Le parole classe dirigente e gerarchia non sono una bestemmia, sono concetti indispensabili per entrare nel sistema. Per me, per cambiare un sistema si deve entrare nel sistema, è esattamente come nei sistemi informatici: se entri nel sistema, puoi apportare le variazioni, e crei il corto circuito ti restano solo macerie. Beppe, io ti ho votato, probabilmente ti voterò ancora, ma sbrighiamoci a strutturarci nella maniera migliore e più veloce possibile. Io sono a disposizione. un saluto

Andrea Castaldi, Pomezia (RM) Commentatore certificato 24.04.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

NEL PARTITO (ANTI) DEMOCRATICO
HANNO VINTO GLI AUTOCRATI GLI AUTOREFERENZIALI QUELLI CHE VANNO IN GIRO CON LA SCORTA A FARE LA SPESA O ANCHE A FARSI PORTARE L'OMBRELLO QUANDO PIOVE O A FARE LA PIPI' AL CANE ...E CHE NON DEBBONO RENDERE CONTO DI QUELLO CHE FANNO PERCHE' LORO SONO LA CLASSE DIRIGENTE E GLI ALTRI IL POPOLO BUE CORNUTO E MAZZIATO
QUESTO E' IL PARTITO (ANTI) DEMOCRATICO
QUELLI DELL'INCIUCIO PERENNE
AVEVANO LA POSSIBILITA' DI CAMBIARE L'ITALIA CON IL MOVIMENTO 5 STELLE MA NON LO HANNO VOLUTO
BASTAVA CHE
1) AVESSERO VOTATO PER LA CAMERA E IL SENATO UNO DEI 5 STELLE ..ERA UN ATTO DOVUTO INVECE INSIEME A QUEI LINGUABIFORCUTI DEGLI SVENDOLATI CHE PRIMA DICONO UNA COSA E POI NE FANNO UN 'ALTRA HANNO PREFERITO ELEGGERSI I "LORO" PER AMMANTARSI DI UNA VESTE DI CAMBIAMENTO CHE MAI HANNO AVUTO
2) AVESSERO FATTO PARTIRE LE COMMISSIONI INVECE GLI ANTIDEMOCRATICI E GLI SVENDOLATI HANNO PREFERITO NON LAVORARE COME I BERLUSCONIANI
3) LO STESSO HANNO FATTO CON IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IL QUALE (NAPOLITANO) SI E' PRESTATO A UN'OPERAZIONE DI PURO POTERE AUTOCRATICO DEI POTERI MARCI SOLO PER STOPPARE QUEL GALANTUOMO DI RODOTA' E IMPEDIRE COSI' UNA POSSIBILE INTESA CON I 5 STELLE ANCHE SUL GOVERNO..PER UN VERO CAMBIAMENTO .MA NON COME LA VOLEVA BERSANI E GLI SVENDOLATI LINGUABIFORCUTI DI SEL ..DATECI I VOTI SUL NOSTRO PROGRAMMA ...MA UN VERO GOVERNO A 5 STELLE ...CON NOMI INDICATI ANCHE DAL MOVIMENTO E SOPRATTUTTO IDEE DI VERO BENE COMUNE ...SVILUPPATI DAI GRILLINI E ANCHE DA QUEL SOVVERSIVO DI RODOTA'
QUESTO E' SUCCESSO ...
HANNO SCELTO LA STRADA CHE DA SUBITO AVEVANO INTENZIONE DI PERSEGUIRE L'ACCORDO CON IL CAIMANO PERCHE' SONO LA STESSA COSA ..LE LORO POLITICHE ECONOMICHE SONO SIMILI ...INDIFFERENZIABILI ...
VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE L'UNICA OPPOSIZIONE ( LE ALTRE SONO FINTE E DI MANIERA COME L'ORECCHINO DI VENDOLA)

francesco siddarta 24.04.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Presidente della Mia Repubblica , La prego di farli smettere dai disonorevoli di rubare i nostri giorni della nostra vita cosi breve e lasciare di godere con dignità, tranquillità e felicità ogni momento. Faccia decisioni degni a noi non a loro! Basta coprire le faccende sporche , tanto lo sappiamo che ci sono, noi chiuderemo un occhio anzi tutte due se lo fa sparire a tutte dal parlamento, staremo zitti, zitti solo non vogliamo saperne piu di queste gente maleducate. La manda tutte a casa ! Ci saranno persone oneste chi serviranno con onore la nostra paese sono sicura, ci dia una mano a queste persone La prego signor Presidente Napolitano! Ci creda il suo popolo sta morendo si sta spegnendo...è troppo ! Cosa sceglie la nostra morte oppure la morte dei politici corrotti , disonorevoli, truffatori La manda via tutte tanto non cambieranno mai Mai MAi MAI!!!!
Grazie al nome del suo popolo impaurito dal non futuro!

Henrietta Kiràly 24.04.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Voglio proprio vedere come il nuovo governo di "saggi" si confronterà con il resto dell'europa sul tema del reddito di cittadinanza:

"Reddito di cittadinanza... per l'Europa non è un'utopia"

su www.analiticamente.it


Il vero motivo per cui il P.D.non ha preso in considerazione la candidatura di Rodotà è stato menzionato in un passaggio fatto da Gino Strada nel corso della trasmissione di Santoro,quando a ricordato che Rodotà non avrebbe mai consentito una qualunque missione militare per il rigoroso rispetto dell'art.11 della Costituzione.Le cancellerie dell'Occidente seguivano con trepidazione l'evoluzione dell'elezione del Presidente. Questo è un aspetto da non sottovalutare e mette in luce il livello di asservimento dei vertici del P.D.Detto questo non è affatto sbagliato parlare di Golpe,messo in atto dalla Troika con la complicità di Napolitano assieme a P.D. e Pdl già con l'avvio del governo Monti.L'assetto costituzionale italiano è un oggettivo ostacolo ai processi di integrazione dettati dai poteri forti d'Europa.Attraverso gli accordi sotto banco,sulla testa del paese, si cambia la Costituzione per attuare una repubblica presidenziale con il finto bipartitismo già ampiamente sperimentato in questi anni utile a non cambiare mai nulla.Rodota anche su questo sarebbe stato un'ostacolo inamovibile.Queste considerazione sbugiardano il PD e il 95% della stampa asservita che continuano ad accusare il M5S perchè si è sottratto alla trappola del consenso al buio richiesto da Bersani,che comunque poteva avere l'incarico non casualmente negatogli da Napolitano,intanto alla camera aveva la "maggioranza". a meno che anche in quella sede sarebbero comparsi i franchi tiratori d'accordo con Berlusconi.Tutto si può dire ma in politica nulla è affidato al caso.

Renato Sellitto 24.04.13 03:05| 
 |
Rispondi al commento

RESTAURAZIONE TARGATA CASTA


La restaurazione è in atto dalla partitocrazia e dai Politici incollati alle poltrone asserragliati nei palazzi del potere,ma per quanto tempo ancora?

Certamente la nomina alla Presidenza del consiglio di Amato(poco amato)o di altro politico di lungo corso con trascorsi non cristallini susciterà l'ira funesta del popolo sempre più vessato ed impoverito con rischio di rivolte sociali.

Dopo la Primavera Araba potrebbe esserci anche una primavera Italiana se non si faranno scelte illuminate e lungimiranti di un welfare degno di un paese civile,e di ripresa economica-occupazionale.

Per questo c'è da augurarsi che la notte porti consiglio a Napolitano,che le prossime mosse siano indirizzate verso quelle riforme tanto decantate ma mai attuate.

Anche la sobrietà deve essere la bussola che deve guidare verso tutti i tagli dei privilegi di casta,lotta agli sprechi,corruzione.

La giustizia sociale dove essere la stella polare del prossimo governo,composto c'è da augurarsi da persone molto legate alle realtà sociali ed alla quotidianità e non di estrazione del mondo virtuale di caste,lobby e partiti,ovvero dare la priorità agli interessi generali e non particolari.

Chi meglio di MILENA GABANELLI potrebbe assolvere a detti compiti con l'assunzione di responsabilità nel futuro governo come garanzia di rinnovamento di sobrietà ed onestà.

M5S proponiamo delle candidature di specchiata onorabilità e capacità per il nuovo governo magari tra quelle uscite nelle Quirinarie.

LAFAYETTE ROMA 24.04.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma porca miseria la smettete di insinuare che il M5S ha sbagliato a non INCIUCCIARE con altri Partiti!

Noi Siamo Fierissimi di come stanno andando le cose.


e Poi un accordo era inpossibbile, perché loro i famosi 738 + 1 stanno li per sfruttare il Popolo non per servirlo!

Sarei rimasto molto deluso se i grillini invece di conbatterli, a questi che gia stavano nel Parlamento ci si fossero messi daccordo.

e unaltra cosa... non si stanno per niente perdendo Voti, anzi al contrario molti ma molti cittadini in piú voteranno il Movimento 5 Stelle, perché il loro voto non verrá venduto ad altri partiti. Non come fanno sti 738 (+1) che non rispettano affatto il Voto dei cittadini, se li dividono per restare tutti in Parlamento.


Calma...grillini Calma e coraggio che siete tutti Straordinari, Magnifici...SUPER!!!

e non fatevi alterare dalle offese de sti cialtroni mangia soldi e ignoranti perché le sconteranno tutte...

I Politici dei miei Stivali, che non sono in grado nemmeno di far funzionare un´Ospedale senza prendere mazzette! i cittadini che non hanno soldi e si ammalno per loro possono morire, tanto che fa? ce ne sono tanti !


W M5S W Grillo W i Grillini

in galera i 738 (+1)


Michele Di Lione, mikimi@arcor.de Commentatore certificato 24.04.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento

nonostante il Virus M5S abbia infettato il sistema, quest' ultimo, mese dopo mese, dietro lauto compenso che viene prontamente trasferito in Svizzera, alle Caiman, a Singabore, smonta e consegna ai neonazisti europei ogni nostro know how imprudentemente restato in patria, ogni azienda florida che sia entrata nel meccanismo dell' indebitamento con conseguente infezione di banchieri nel cda. Quale virus sopravviverà ?

Vittorio DIncaLevis, Pordenone Commentatore certificato 24.04.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe hai toppato, bravo hai consegnato il paese di nuovo a berlusconi. TI credevo più inteligente, avevi l'opportunità di governare,anche senza farne parte, avevi il coltello dalla parte del manico e non lo hai saputo sfruttare non hai voluto costruire niente,solo distruggere e ci rimettono solo i più deboli. CIao paperino

michele di noto 23.04.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio coloro che hanno rovinato l'Italia si apprestano a fare le solite manovre e tasse sulla povera gente AMATO - MONTI e magari Fornero , io non intendo più pagare i debiti fatti da loro !!!
anche a costo di andarmene via
Mi auguro che il M5S sia coerente e metta alla luce le porcherie che si apprestano a fare sulle ns. spalle non ne possiamo più!

sandro marcarino 23.04.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire soltanto una cosa, a chi teme che possa sfaldarsi il M5S

Forse il movimento perderà qualche elettore, influnzato e rimbecillito dai MEDIA (tutti comprati dai partiti) ma credo che ne stia guadagnando UNA VALANGA

Quella gentaglia al PARLAMENTO, con la rielezione del CADAVERE Napolitano (garante delle malefatte di quella merda di gente che ha portato IL MONTE DEI PASCHI DI SIENA alla rovina e di tutti gli INTERESSI Di Berlusconi) HA FIRMATO LA PROPRIA CONDANNA

Secondo VOI, quantoi di quelli che hanno votato il PD lo voteranno ancora??
Secondo me..pochi.
Perchè le parole di BEPPE Grillo sono state profetiche
INCIUCIO ERA ed INCIUCIO E' stato
Del resto, NULLA DI NUOVO
Fanno questo da 20 anni

Ma si sono fatti un clamoroso AUTOGOL
Vivono FUORI DAL MONDO
Non si rendono conto
Credono ancora di riuscire a salvaguardare i loro sporchi giochetti, i loro interessi, i loro FOTTUTISSIMI PRIVILEGI

Sveglia... IL VOSTRO TEMPO STA FINENDO
Una valanga di elettori del PD, passerà al M5S
E' matematico
E' cominciato il conto alla rovescia

FUORI DAI COGLIONI TUTTI
Lunga vita a Beppe Grillo ed ai grillini

paolo petti 23.04.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce l'hanno fatta! Come sempre chi ha avuto la meglio è il PDL con il solito Psico-Nano! Che tra l'altro a sentire i sondaggi è anche in crescita.. Sono riusciti a ricreare il Governo dell'"inciucio" (PD-PDL) Partiti che non hanno fatto niente per 30 anni, che hanno ridotto questo Paese a terzo mondo per molti aspetti; ed ora ai talk show tutti contenti e felici come se fossero arrivati i salvatori dell'Italia, e noi italiani poveri coglioni, tutti ad applaudire i nuovi "vecchi" ladroni che parlano di quello che faranno che è quello che avrebbero dovuto fare da 30 anni e continuano a prenderci per il culo!
Al M5S primo partito in assoluto alle elezioni, non hanno dato ne camera, ne senato, ne Presidenza della Repubblica; e parlano di democrazia?! Penso che tutti coloro che hanno ancora il coraggio di dire di aver votato PD o PDL dovrebbero vergognarsi ... ma solo per avere, dopo tanto tempo, ancora l'ottusità mentale per non aver capito un cazzo di come questi prendono per il culo la povera gente!

gianiar 23.04.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
Senti, io ti ho votato e ti seguo dall'estero. Capisco la tua frustrazione con tutti gli imbroglioni che ci troviamo nella classe politica, ma devi capire che non hai ottenuto la maggioranza assoluta, ma solo un terzo dei voti, quindi penso che sia inutile che urli e urli per farti sentire. Stai solo perdendo voti se non dimostri che sei una persona in grado di dialogare e sopratutto "compromettere" per il bene di tutta l'Italia. Hai la possibilita' di prendere piu' voti alla prossima elezione, non sprecare questa possibilita' facendo credere agli italiani che sei una specie di dittatore. In bocca al lupo per il tuo lavoro. Con tutto il bene del mondo, Giulio

Giulio Boi 23.04.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento

John Wayne
Non mi è mai piacuto rinunciare
John Wayne
A volte mi chiedo da che parte stia Dio.
Il sudista John Wayne
Secondo me un uomo deve fare un giuramento alla volta. Io ho fatto il mio agli Stati Confederati d'America.
Il Colonnello John Marlowe (John Wayne) riponde a un soldato che ha catturato un ragazzino
Signore abbiamo un prigioniero, cosa vuole che ne facciamo?
Sculaccialo !
Ovviamente il ragazzino sarebbe M5S. Ma credo che non la si possa mettere proprio così. Si tratta di 10 milioni di cittadini precari e disoccupati , tra M5S e PD-sinistra vendoliana, che ci hanno creduto nel voto, reduci della grande guerra economica mondiale che dura da quarant'anni (non a caso i paralleli con il fascismo si sono sprecati), che tanto era costato disperderli, mentre loro si concentravano: ora con la sinistra tutta, ora con Bertinotti, poi con CL e le sue adunate sante... Sempre erano riusciti a stancarli e disperderli, anche sacrificando i pifferai pur compensandoli lautamente. Ora è il turno del M5S?
Il grande "vulnus", la ferita, la lacerazione, la rottura, che forse resterà senza una sollevazione ed una ribellione specialmente degli immigrati, quella vera della Costituzione, è al secondo comma dell’art. 3: "E' compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione...". Un reddito certo dignitoso ed universale garantito unica profilassi sociale al voto di scambio, contro le mafie e le camorre politiche che dominano al Sud, certo, ma anche al Nord...
Con la riduzione dell'orario di lavoro, ad es. a 30h alla sett. sono i soli due punti che darebbero finalmente cittadinanza anche agli “indiani” riunificatisi in M5S e non disperderli e ricacciarli nell'oscurità, per la salvaguardia della rendita parassitaria del blocco banche-debito pubblico- apparato politico generale unitario nazio

ciro corsaro 23.04.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Ci voleva poco e non occorreva essere politici consumati, per prevedere come sarebbe andata a finire. L'ottuso rifiuto di ogni forma di collaborazione con il PD ha posto le basi per l'imminente scomparsa del M5S, per la distruzione del PD e per l'ennesimo trionfo di Berlusconi.
Grazie Grillo per averci regalato i prossimi anni con un governo targato e pilotato Berlusconi!!!!

Enrico O., roma Commentatore certificato 23.04.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Spero che il M5S RIFIUTI L'INCONTRO CON CHI HA GIà DECISO TUTTO
Sarebbe un atto rivoluzionario di disobbedienza civile pacifica e di totale condanna di un sistema corrottossimoe irrecurepabile !! NON ANDATE AL QUIRINALE, NON SPORCATEVI LA COSCIENZA E LA VOSTRA STORIA !!

Giovanni Lustrì 23.04.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

se "larghe intese" significa accordarsi fra compari, fra bande diverse e nemiche ma unite x spartirsi in pace il bottino della infinita ricchezza della Pubblica Amministrazione... "democrazia" è proprio distinzione di opinioni !

Giovanni Lustrì 23.04.13 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Vi avevo votato e mi ero iscritto al M5S perchè pensavo che andavate al governo, mi sono sbagliato,
rete, blog, clac, slogan e rodotà.... una dittatura dove iscritti ed eletti non devono pensare.....
mi riferisco a voi giovani: è grave che mi fate plagiare e risucchiare da un vortice e da un coatto siete già finiti, arrendetevi

Alberto Labretta 23.04.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Vi propongo una riflessione, i media si sono incentrati sulla domanda golpe si golpe no, strumentalmente, personalmente non so se c'era gia stato se è in corso o se ci sarà.


La parola è ampia, indica comunque un sovvertimento dell'ordine presente, tornando indietro nella nostra storia, nel 1971, nell'episodio conosciuto come golpe bianco, si assiste alla commistione tra la p2 apparati dello stato e funzionarei dell'esercito ed a pressioni sul presidente della repubblica leone, perchè nominasse un governo in grado di riformare lo stato verso uno stato presidenziale.


Detto questo ampliando lo spettro di osservazione la prima RIelezione della storia repubblicana se intesa come preludio a una riforma costituzionale presidenzialista e a modifiche costituzionali e istituzionali, indicate in prima persona dal presidente della repubblica come è da intendere?


P2, massonerie varie e poteri economici mi sembra che siano più forti che nel 71 quindi al di la di tutto mi preoccuperei.

Daniele B., Livorno Commentatore certificato 23.04.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco un´ altra Prova Netta che il Popolo Italiano viene preso per Ignorante.

il Sign. Napolitano chiude il discorso dicendo:

dobbiamo guardare tutti, come io ho fatto in queste Ultime Ore ( mi chiedo: e in questi ultimi 7 anni che cosa hai fatto? ) alla situazione difficile del Paese, ai Problemi dell`Italia e degl´Italiani....


Ma Porca Miseria Ladra quella Troia Assasina...## sta situazione difficile e tutti sti problemi che abbiamo li hanno causati loro stessi o no?

chi cerá al Governo fino a adesso ?

Sentitelo, sentitelo quanto e bello e buono sto Presidente, e fatelo sentire a tutti gl´Italiani perché io al compiuter sono una schiappa.

http://www.youtube.com/watch?v=Ea1EorkMrlM

Negl´ultimi ca. 30 Secondi si sono fatti un Autogol Secolare...Sti Ladri...madonna che rabbia!!!

Grillini...Salvateci da questa gente malvaggia e scrupolosa.

ed io che ho cercato di capirli e farli Umanizzare,che coglione che sono stato a credere di riuscirci.

In Galera vi manderei, il Presidente e tutti 738 che lo hanno votato!!


scusate ma non reggo:

MERDE D´ITALIA !!

Forza M5S !! siete gl´unici di cui mi fido!!

Michele Di Lione, mikimi@arcor.de Commentatore certificato 23.04.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

certo Paolo Nicca se l' italia fallira' ad autunno sara' colpa di Grillo e di chi ha sostenuto il Movimento 5S e non di quei quattro cialtroni e ladroni che hanno ci governato in quest'ultimo ventennio e che adesso si danno colpe l'un l'altro pur di sarvare la faccia. mi chiedo ... ma come si fa a dimenticare cio' che hanno fatto e che continuano a fare e perche' non si puo' pensare che lo rifaranno???? io non li voglio piu' a governare la mia vita e quella dei miei figli no io voglio gente onesta che lavori per salvarci dal baratro sul quale ci troviamo e loro di certo non faranno altro che buttarci dentro. Meditate gente e cercate di ricordare... Beppe istituiamo il giorno della memoria per ricordare cosa hanno fatto i ns. politici negli ulrimi venta'anni forse qualche d'uno riuscira' a non votarli piu'!!! buon pomerigiio a tutti

grace s., milano Commentatore certificato 23.04.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano è un camorrista, mafioso, ndraghetista, delinquente, corrotto, corruttore, colluso. E non si puo' dimostrarlo perchè ha fatto bruciare le intercettazioni telefoniche con Mancino.

Bastardo vecchio cancro dell'Italia.

emiliano di rocco 23.04.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito che Grillo ha dichiarato alla stampa tedesca che l'Italia fallirà in autunno. Che bel auspicio, che bella pubblicità fatta all'estero. Se ciò dovesse realmente verificarsi, possiamo affermare che una gran parte del merito si deve proprio a lui e ai suoi eletti che si sono fortemente impegnati in tal senso. Complimenti e grazie di cuore da tutto il paese reale.

Paolo Nicca Commentatore certificato 23.04.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei fare un appello a tutti i dirigenti del Movimento a cominciare da Grillo: solo il blog o la rete non bastano per farvi conoscere dagli italiani tutti,ci vuole pure il confronto tramite i mezzi classici di informazione come le tv e i giornali perchè tante persone non dispongono dei mezzi per poter accedere alle notizie. Anche per poter rispondere alle accuse di immobilismo che vi lanciano i partiti sui mezzi di informazione.

pasquale ippolito, napoli Commentatore certificato 23.04.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

AVETE RESPINTO CON TANTO DI INSULTI LA PROPOSTA DI UN GOVERNO PD-M5S?
ED ADESSO BECCATEVI LE LARGHE INTESE!
DEL RESTO ERA QUELLO CHE VOLEVA GRILLO
IL QUALE SI STA FACENDO LE SEGHE DALLA GODURIA!

marco r., roma Commentatore certificato 23.04.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

I nodi vengono al pettine ! Il comportamento oltranzista di M5S comincia a portare i suoi frutti (marci !). Il PD è imploso sotto gli attacchi ripetuti sia da destra che da sinistra, le ultime decisioni contradittorie del PD con le scelte di Marini e di Prodi hanno fatto perdere la bussola ai suoi grandi elettori. Ora il rischio è un governo PD - PDL con Berlusconi che imporrà la sua agenda e alle prossime elezioni lo ritroveremo arzillo più che mai a infinocchiare gli italiani. Le ultime regionali in Friuli hanno dimostrato che gli italiani vogliono fatti non parole né tantomeno parolacce, infliggendo una sonora batosta a M5S, più per l'assenza di elettori che per il voto dato ad altri. Questo è segno che la politica di Grillo e Casaleggio non paga ! Ottenuti i voti occorre metterli a frutto. Se quei voti vengono nascosti o sotterrati, ben presto il loro effetto si spegne e come un tesoro sotterrato, rischiano di marcire e finire in polvere.
Questi sono i primi risultati del rifiuto totale di forme di collaborazione verso quelli che, se non erano i migliori, non erano neanche i peggiori. E ci ritroveremo ancora i peggiori !!

Giorgio Pigalarga, Fano Commentatore certificato 23.04.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Vi ho votato perche’ credevo in questo M5S
Siete stati la novità di queste elezioni,vi ho votato per costringere gli altri a ravvedersi
e cambiare idea su quello che gli italiani si aspettano dalla politica,invece abbiamo ancorasulla min...a il governo monti-napolitano, la prossima volta NON VOTERO’ PIU’ NESSUNO ANZI’ STRAPPERO’ LA TESSERA ELETTORALE.

SECONDINO CAVALLOTTO 23.04.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

AI DIECI SAGGI DEL GRANDE INCIUCIONE D'ORIENTE OGGI ALLE CONSULTAZIONI

CONTRAPPONIAMO I NOSTRI DIECI ELETTI PIU' ALTRI

1)RODOTA' PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
2) ZAGREBELSKY MINISTRO DELLA GIUSTIZIA
3) PRODI MINISTRO DEGLI ESTERI
4) BONINO MINISTRO PARI OPPORTUNITA'
5)GABANELLI MINISTRO DELLE TELECOMUNICAZIONI
6) STRADA MINISTRO SANITA'
7) BECCHI MINISTRO RIFORME
8) NAPOLEONI MINISTRO ECONOMIA
9) FO MINISTRO DEI BENI CULTURALI
10) BEPPE GRILLO MINISTRO DEL LAVORO
11) ROBERTO FICO MINISTRO DELLA SCUOLA E UNIVERSITA'
ECC

francesco siddarta 23.04.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Cari cittadini Portavoce in Parlamento,

Andate da Napolitano!!
A chiedergli di passare dalle parole ai fatti e di dare l'incarico a noi e di proporre l'arresto dei capi dei partiti corrotti e golpisti che ieri lo applaudivano da squallidi ipocriti quali sono.
Sono certo che se faceste un discorso alto e aperto al Paese trovereste tra i giovani parlamentari la forza per fare la rivoluzione nel Parlamento e risparmiandoci l'obbligo di farla fuori.
Provateci il Paese vi capirà!!!

Mario De Filippi, Roma Commentatore certificato 23.04.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amato presidente del Consiglio, la Gelmini ministro dell'istruzione, e poi la Carfagna, Alfano....perchè no Cicciolina, Wanna Marchi, Totò Riina, Provenzano....Questo è un INCUBO. Spero di potermi risvegliare e vedere che è stato solo un brutto sogno.

Claudio Terzaroli, Pereta (GR) Commentatore certificato 23.04.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora una volta l'arroganza della politica ha avuto la meglio. I vari Gasparri, Cicchitto, Alfano vanno in Tv a sostenere che solo loro possono garantire un futuro al nostro Paese. Se il mio futuro è affidato a simili persone, preferisco non vivere alcun futuro.
Ora siamo - con tutto il rispetto - nelle mani di un vecchio, che - come ogni vecchio - è irascibile, permaloso, testardo, smemorato.
Che Dio (se c'è) ci aiuti!!!!

Claudio Terzaroli, Pereta (GR) Commentatore certificato 23.04.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento


CONTRAPPONIAMO AL GOVERNO DELL'INCIUCIO

IL GOVERNO DEGLI ITALIANI

NON FARSI TROVARE IMPREPARATI

ALLE CONSULTAZIONI DI OGGI ANDARE DAL GRANDE INCIUCIIONE D’ORIENTE GIA' CON UNA SQUADRA DI GOVERNO

RODOTA' PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

ZAGREBELSKY MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

STRADA MINISTRO DELLA SANITA'

GABANELLI MINISTRO DELLE TELECOMUNICAZIONI AUTHORIRIES INDUSTRIA

BECCHI MINISTRO DELLE RIFORME

ECC

CONTRAPPONIAMO AL GOVERNO DELL'INCIUCIO

IL GOVERNO DEGLI ITALIANI

francesco siddarta 23.04.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TROPPI COMMENTI E POCHE DISCUSSIONI
CONFRONTARSI E' UN PIACERE SANO
ASCOLTARSI E' UN PIACERE MESCHINO

Alessandro Caponetti, Loiano Commentatore certificato 23.04.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo dato potere ad un presidente.. la nostra costituzione è stata scritta proprio per non tornare all'epoca ditattoriale. un presidente che ignora la piazza e che dice che il movimento non può essere rilegato alla sola rete me deve diventare un partito.. segno che questo vecchietto non ha capito nulla.. ormai tutti i politici sono su un isola deserta, lontani anni luce dalla vita reale.. al 15 del mese non ho più soldi dopo che ho pagato, mutuo benzina pedaggio spesa luce gas ecc ecc.. !!! caro vecchietto se tu stai li è grazie anche alle mie tasse... che sono tante, troppe,e che quando ho bisogno del dentista o aspetto mesiper prendere appuntamento con quello della mutua o mi tocca ripagare per poter tornare a masticare correttamente... GRAZIE non posso dire altro.. GRAZIE per avermi tolto la fiducia in un futuro...

CHRISTELE MONTANARO 23.04.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rilassatevi il treno è passato mentre voi facevate i sondaggi...
In veneto i troll hanno seguito il consiglio di Beppe e non vi hanno votato..
in Italia i troll sono molti di più

maurizio germani 23.04.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Con soddisfazione ho letto i commenti che precedono il mio.
C' è la soddisfazione di constatare che esistono persone di buonsenso e la speranza che a costoro sia dia ascolto.
La genialità di Grillo dovrebbe essere il punto di ripartenza. Vale a dire: dal "golpe" al "golpettino", dal "marciamo verso Roma" all' "isolate i violenti", trovo la potenzialità dell' autocritica. La virtù è nelle contraddizioni, nello sforzo di superamento di se stessi, quindi nessuna paura a modificare la rotta!!
Il RISCHIO E' DIVENIRE AUTOREFERENZIALI COME HA FATTO LA SINISTRA RITENENDO DI POSSEDERE LA VERITA'.
Proviamo a capire cosa siamo: dal DEVOTO-OLI "partito: associazione volontaria di cittadini che aderiscono ad una determinata concezione politica e sociale e cercano di attuarla attraverso la partecipazione alla vita pubblica e alla direzione dello stato" ergo... SIAMO UN PARTITO
Elenco dei responsabili locali ed iscrizioni anche senza WEB.
Condivido che, proponendoci ai cittadini, non dobbiamo evitare di mostrarci a loro, ma dobbiamo scegliere il modo della partecipazione affinché non siano i conduttori televisivi a determinare le carriere politiche.
Ribadisco che l' art. della Costituzione che impegna l' eletto a rispondere ai cittadini facendo appello alla sua coscienza, è
IRRINUNCIABILE SE NON SI VUOLE CADERE NELLA PARTITOCRAZIA che diciamo di aborrire. Mettendo la cintura di castità alla moglie, la si rende SCHIAVA NON FEDELE.

Alessandro Caponetti, Loiano Commentatore certificato 23.04.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe! Con i vostro rifiuto ad appoggiare il PD avete favorito la rinascita di Berlusconi. Ora è più forte che mai. Bel risultato!

Margherita Cuzzocrea 23.04.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

in Friuli il M5S in 2 mesi dal 27% al 14%.
Ma quanti Troll ci saranno mai nei boschi friulani?
Chissà se sia il caso di cominciare a pensare che non proprio tutti quelli che hanno votato M5S condividano la politica dell'aventino...

MARCO PLASTINA 23.04.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo ai Grillini della prima ora, quelli che secondo Grillo contano di piu':
perche' non rispondete ai post, uno per uno dichiarando il vostro nome ed il vostro ruolo all'interno del movimento?
Altrimenti ci scriviamo tra di noi e non contiamo un cazzo!

Alberto D., genova Commentatore certificato 23.04.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Non vi affannate e scrivere post, democraticamente, qualsiasi voce dissenziente, seppure educata, viene il giorno dopo cancellata, specie se trattasi di dissenzienti che sanno scrivere e parlare.

anna m., bergamo Commentatore certificato 23.04.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo ha detto una cosa sacrosanta in conferenza stampa in tv, il problema non è berlusconi ma il problema siamo NOI! l'italiano vuole il cambiamento ma non vuole cambiare! Per l'italiano medio è importante riuscire sempre a farla franca in qualsiasi situazione! Importante è rubare, fare inciuci per il proprio rendiconto personale! Siamo ridotti veramente male abbiamo bisogno di ritrovarci tutti con il sedere per terra, allora forse dopo ci sveglieremo dal lungo sonno del nostro individualismo che ci sta portando all'autodistruzione.

Massimiliano Severgnini 23.04.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, hai toppato!
come rimediarai? puoi scrivere qualcosa sul blog o magari degnarti di andare in tv? Su coraggio fallo!
Mi pare di sentire i tuoi fans dirti:
Te lo dò io il Parlamento!!

Alberto D., genova Commentatore certificato 23.04.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

HO MOLTA AMAREZZA NEL CUORE PERCHE' CI CREDEVO

ABBIAMO PRODOTTO UN MOSTRO GRAZIE ALLA NOSTRA INCONCLUDENZA ..STRATEGIA POLITICA ZERO--
CAPACITA' DI FARSI " INCULARE " 100 SE CONTINUIAMO A PREDICARE QUANTO SIAMO VERGINI BELLI E BRAVI ...NON ANDREMO MAI DA NESSUNA PARTE
STIAMO PAGANDO PESANTE PER MANCANZA DI VISIONE E' FINITO IL TEMPO DELLO TSUNAMI BEPPE ...ORA SEI E SIAMO IN PARLAMENTO ..MA ABBIAMO CREATO UN MOSTRO
E LA COLPA E' SOLO NOSTRA ....TU DOVEVI PRENDERE IN MANO IL MICROFONO A RETI UNIFICATE E PROPORRE 3 4 COSE DA FARE SUBITO QUANDO GARGAMELLA TI SCODINZOLAVA ..LO FIRMAVATE TU E LUI DAVANTI ALLE TELECAMERE CON 60 MILIONI DI ITALIANI VOTO PALESE SULLE 3 /4 QUESTIONI DECISE E SE QUALCUNO AVESSE FATTO IL FURBO SI SAPEVA DI CHI ERA LA RESPONSABILITA' NESSUNO VI POTEVA ATTACCARE E DIRE CHE VOLEVATE SOLO LO SFASCIO..LI AVEVI IN PUGNO BEPPE CAZZO COME SI FA A NO COGLIERE UN OCCASIONE SIMILE ...GLI HAI DATO TEMPO E D APPIGLI
L'APERTURA DI RODOTA' E' ARRIVATA TROPPO TARDI E CI HANNO FOTTUTO ABBIAMO PRODOTTO UN MOSTRO CON LE NOSTRE MANI ..AMMETTIAMOLO ... SIAMO IN UN ANGOLO E LI AVEVAMO IN PUGNO...BERSANI QUANDO SI E' VISTO PERSO...HA TIRATO DENTRO ANCHE TE .NELLA
SCONFITTA ....LUI NON ESISTE PIU' MA NOI AMMETTILO SIAMO ZOPPI...E CHI COMANDA ORA ???
COMANDA IL PUTTANIERE IL PEDOFILO ...SIAMO ONESTI QUESTO ABBIAMO PRODOTTO..SPERO NON MI CANCELLIATE IL POST ..SERVONO RIFLESSIIONI SERIE ...
BUON LAVORO A TUTTI ..PER SEMPRE CON VOI

sergio Pilotelli 23.04.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente credo che tutti i partiti politici con la rielezione di Napolitano abbiano firmato la propria condanna a morte. Il discorso di Napolitano ha evidenziato che d'ora in avanti non ci dovrano più essere tatticismi e in un certo verso si è complimentato con noi (M5S) per la freschezza e per la coerenza apportata alla politica.

Discorso che i partiti politici non hanno compreso, tanto che applaudivano agli insulti rivolti loro da parte del Presidente.

Credo che l'inciucio che sta per nascere, voluto da Npolitano, porterà a un governo forse funzionale in quanto vi sarà il Presidente a vigilare sulla situazione e all'opposizione ci saremo noi (M5S) che vigileremo sui partiti politici e su eventuali omissioni da parte del Presidente.
Non vorrei gridarlo troppo ad alta voce in quanto questa gente più volte ci ha dimostrato la propria arroganza e il proprio menefreghismo, ma l'arrivo del M5S in un governo poprebbe portare e sicuramente porterà aria nuova, aria di legalità e di rispetto per i cittadini.

Flavio Meazza 23.04.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riassunto:
Dopo le elezioni dove abbiamo preso il 25% dei voti non siamo riusciti:
1)a eleggere un Presidente della Repubblica
2)ad avere un Presidente della Camera o del Senato
3)a formare le commissioni parlamentari
4) a costituire un Governo
5) ad attuare anche un solo punto del nostro formidabile programma di governo (legge elettorale,salario di cittadinanza,conflitto di interessi,ecc..)
In compenso siamo calati di 8 punti alle elezioni amministrative in Friuli rispetto alle politiche.
Occorre un CAMBIO di STRATEGIA!
Non vorrei che il M5S fosse ricordato in futuro come il Movimento delle 5 Stronzate!
Riccardo Calanchi
PS:ieri un mio identico commento è stato cancellato (censurato) Grazie W la democrazia

riccardo calanchi 23.04.13 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri, ho visto i parlamentari del movimento a cinque stelle non applaudire Napolitano, e mi sono vergognato amaramente di avere votato i cinque stelle....al di la delle controversie politiche che possono essere giuste o meno, il rispetto verso una persona, che certo avrà fatto degli errori, ma ha sempre rappresentato l'italia in modo onorevole anche in un momento difficile, è una cosa che non si può non mostrate. golpe? ma smettetela di dire insensatezze, 715 parlamentari che lo votano non si può parlare di golpe, certo, per voi sarebbe stato meglio Rodotà, avreste sbaragliato completamente tutti i partiti, ma una rivoluzione, se di rivoluzione si vuole parlare, si fa con calma, pazienza, e soprattutto dimostrando all'italia ciò che siete capaci di fare, costruendo su quel poco che è rimasto...

Simone B. 23.04.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

E se fosse stato eletto Prodi, Berlusconi e tutti i suoi amici avrebbero applaudito il discorso del nuovo Presidente?

Donato Antonio Marsico (donamars), Potenza Commentatore certificato 23.04.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho visto i rappresentanti del Movimento 5 Stelle in parlamento non applaudire alla rielezione di Napolitano, presenziare e non applaudire. E' stata un' emozione forte che mi ha reso orgoglioso di farne parte e che non pensavo di poter provare ancora. Se esistono persone coerenti fino in fondo sulle loro idee e coscienti di quello che rappresentano per loro stessi e per chi gli ha scelti per essere rappresentato stiamo per realizzare una vero cambiamento che scuoterà tutto quello che troverà sul proprio cammino. Il tempo, non bisogna avere paura del tempo e dei progetti a lungo termine. La pazienza e la coerenza ci premierà e premierà i nostri sucessori che proseguiranno il nostro cammino. Avanti così. Buon lavoro.

Dario Ciani 23.04.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

La Serracchiani ti saluta e ti ringrazia.

Continua così, mi raccomando...

Enrico B. 23.04.13 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Leggo stamattina che è in dubbio la consultazione al Quirinale, perchè alcuni eletti si chiedono cosa ci devono andare a fare.
Non facciamo i pirla per favore, al Quirinale ci si va a spiegare al presidente che si intende stare all'opposizione, che non si farà parte del governo di larghe intese, che si appoggeranno le sole leggi ritenute valide.
La guerra ha le sue regole, sembra assurdo, ma è così. Giornali e telegiornali lavorano costantemente contro il Movimento, i risultati friulani parlano chiaro, il messaggio che arriva è distorto, inficiato da ostruzionismo e propaganda negativa.
Serve una comunicazione più efficiente, più diretta e meno bizantina. Non si deve insistere con comportamenti che è facile far passare per snobismo o arroccamento. Le scelte vanno spiegate con la massima chiarezza, in modo da non dare alibi ad interpretazioni meschine.
Fate la vostra parte, andate dal presidente e dichiarate la nostra posizione.

cristina biemmi, bs Commentatore certificato 23.04.13 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella nostra Costituzione, all'art. 85, c'è semplicemente scritto: "Il Presidente della Repubblica è eletto per sette anni." Senza specificare se questo sia rieleggibile o meno e per quante volte.
Ma andando a leggere negli atti dell'Assemblea Costituente, si può facilmente verificare che i costituenti escludessero la possibilità di una rielezione e e ci spiegano anche il perchè non l'hanno specificato: "l'affermazione che non è rieleggibile potrebbe anche essere interpretata, per quanto indirettamente, in un senso poco favorevole per l'attuale Capo provvisorio dello stato." Quindi il fatto che non sia rieleggibile non è specificato per rispetto di Enrico De Nicola, che ricopriva l'incarico di Capo provvisorio dello Stato.
Si può quindi certamente dedurre che, per la nostra Costituzione, il Presidente della Repubblica non è rieleggibile e la rielezione di Giorgio Napolitano, forse non è un golpetto, ma un colpo di mano ed una furbescamente artefatta interpretazione della Costituzione si.

https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/12507_651820854836765_1912405535_n.jpg

Massimo Desiderio Commentatore certificato 23.04.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento

un vero blog politico dovrebbe funzionare h24 mettendo in contatto il m5s con chi scrive, discutendo su argomenti seri che andrebbero votati e portati in parlamento.
Qui spariamo solo cazzate tra di noi ed ad ogni click arricchiamo i gia' ricchi.
altro che cittadini in parlamento e la rete che decide, qui si spreca del tempo!

Alberto D., genova Commentatore certificato 23.04.13 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo Tafazzi ha sbagliato non poco, tutto!
poteva fare e non ha fatto, poteva parlare e per paura dei registi tv non ha parlato, poteva rispondere alle domande e non ha risposto, poteva abbassare i toni e si e fatto sommergere dal fair play intelligentissimo di Napolitano che lui invece mandava affanculo! poteva spiegare alla manifestazione di roma ed ha fatto retromarcia, poteva entrare nel governo e combattere i nemici dall'interno e non l'ha fatto.SONO BALLE QUANDO DICE CHE SE AVESSE ACCETTATO DI UNIRSI CON BERSANI SAREBBE CADUTIO CON LUI. MICA DOVEVA SPOSARLO! ENTRAVA NEL GOVERNO CON DUE O TRE LEGGI DA FARE E POI SUBITO ELEZIONI! E NON L'HA FATTO. POTEVA DAR RETTA AD UNA PARTE DELLA RETE INVECE DI DARLA AGLI INTEGRALISTI DEL M5S.
COME FARA' A RECUPERARE SE GIA' HA PERSO E PRIMA DI ENTRARE GIA' DEVE USCIRE? Grillo Tafazzi è fuori ed io sono incazzato nero per averlo votato!

Alberto D., genova Commentatore certificato 23.04.13 07:27| 
 |
Rispondi al commento

LE FACCE FELICI DEI PDL di questi GIORNI ci devono ricordare che torneremo alle urne non appena sarà fatta una legge ANTI M5S.....

Berlusconi non manterrà mai un governo dove l’azionista di maggioranza è il PD (ma oramai sciolto).

La DESTRA STRA-VINCERA' LE VOTAZIONE, verrà cancellato l'art 18 è tutto quello che rappresenta, SANITA' E FORSE ANCHE SCUOLA saranno PRIVATA (non per Ideologia) ma perchè COSTERANNO TROPPO mantenerla. Taglieranno i costi DEI SERVITORI del POTERE (questi partiti) MA LA VERA CASTA non è nel PALAZZO.

Sono appena tornato dal MEXICO, penso di aver visto come sarà L'ITALIA fra poco.

Simone B., Rimini Commentatore certificato 23.04.13 05:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro domani è fatto regime "mononota" come dice Travaglio, di governo "Chiaghi&Fotti"... Il nostro domani sarà allietato dal "responsabile grande statista" a piede libero, dalla scomparsa del più grande partito della sinistra retaggio della nobile tradizione socialista, comunista e cattolica. E tutto questo almeno per un 50% lo dobbiamo a Grillo e al Movimento Cinque Stelle. Grazie di cuore.

MonicaMonica M., Parma Commentatore certificato 23.04.13 03:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani non vogliono cambiare, molti commenti qui e altrove lo stanno dimostrando. Il M5S tenta di salvare chi non vuol essere salvato, chi osa ancora definirsi "orgoglioso" del suo Paese, del suo Presidente, della sua Educazione, del suo Cuore e del peggio del peggio. I sondaggi appena usciti e le elezioni in Friuli ne sono la prova: la rielezione di Napolitano e il ritorno di Berlusconi sono ciò che gli italiani vogliono. Rassegnatevi e rassegniamoci, troppi sono ormai i tentativi falliti di cambiare. Io spero di andarmene all'estero al più presto, e da oggi smetterò anche di definirmi "Italiano", opterò per "Europeo" perché sento di non aver davvero più nulla in comune con questo Paese.

Enzo C. Commentatore certificato 23.04.13 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il movimento di Beppe Grillo abbia perso un’ottima occasione, forse unica, di cambiare l’andazzo della politica Italiana dall’interno, rifiutando di collaborare con il PDS nel formare un governo, magari limitato ad alcuni punti del programma proposto o chiaramente indicando quali fossero inaccettabili. Invece ha preferito prendere in giro (gentile eufemismo per evitare un’espressione più volgare che non mi è congeniale) il povero Bersani, come l’iniziale ventilata disponibilità verso la candidatura di Prodi alla Presidenza. E’ evidente che il programma politico del M5S fosse quello, per il momento, di restare all’opposizione, fregandosene dei problemi urgenti che l’Italia deve affrontare al più presto per uscire dalla crisi che sta dilaniando milioni di famiglie che non riescono ad arrivare alla fine del mese.
D’altra parte non è costituzionalmente possibile che una minoranza pur consistente prenda il potere e formi un governo che, senza maggioranza parlamentare, non potrebbe approvare nessuna legge né fare alcuna cosa; unico precedente nella storia è l’avvento del fascismo nel ’26 con le folle acclamanti in Piazza Venezia.
La conseguenza di questo atteggiamento è stata la necessità di rivolgersi dall’altra parte con un connubio che effettivamente non piace a nessuno, il cui compito speriamo sia, oltre ad alcuni provvedimenti non ulteriormente prorogabili, quello di cambiate la legge elettorale per non ricadere nella stessa situazione fra alcuni mesi quando questa convivenza non sarà più sostenibile,
Questa occasione perduta potrebbe non ripresentarsi più, perché i 9 milioni di voti che sono confluiti nel M5S, non sono tutti provenienti dalla rete, ma una gran parte sono di destra o di sinistra con la volontà di un cambiamento, che, vista questa conclusione, potrebbero tornare indietro; tutto sta a vedere se il numero di costoro sarà maggiore o minore di quello che confluirà dal PDS.
Cordiali saluti.
Manlio Josia

Manlio Josia 23.04.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Per favore facciamo autocritica:
non semopre si puà vincere; ora prepariamoci alle prossime elezioni!

DINO DENDONI 23.04.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace quando Re Giorgio ci bacchetta...mi piacerebbe ancor di più se nel suo governo ci fosse anche Rodotà. Sarebbe il primo a fare Egli stesso ciò che dice.

giuseppe graniero 22.04.13 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe è tutto finito!
Non c'è paragone tra l'alto profilo del Capo dello Stato dimostrato nelle parole del giuramento e il blando tentativo di fare politica del m5s.
Vi ho votato convinto di farlo ma la piega che avete preso in queste ultime settimane non ha nulla a che fare con quel poco di politica che è rimasta in questo paese.
Non avete avuto nemmeno il coraggio di tentare di fare qualcosa per fare ripartire questo paese. Nessun compromesso! Muoia Sansone con tutti i Filistei!
Nemmeno per le imprese e per i cittadini, nemmeno per il sistema Italia che è unico al mondo. L'ira accecante nel tentativo di mandarli tutti a casa vi ha completamente messo fuori strada.
Con la rete non si partecipa attivamente, ha ragione Napolitano.
E non sopporto più nemmeno le offese a quel poco di istituzioni che ci sono rimaste, a partire da Capo dello Stato. Sono orgoglioso di essere italiano e anche se il parlamento è pieno di corrotti è giusto dare una scossa, ma tutto ha un limite.
Sono curioso di vedere cosa diavolo posti dopo il discorso di Napolitano.
Bye Bye Grillo.... i miei voti non li vedi più.

Giovanni D. Commentatore certificato 22.04.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalle elezioni politiche del 24 e 25 febraio scorso, non è emerso un vincitore. I partiti e il Parlamento, non sono stati capaci di esprimere un governo e, successivamente, eleggere il nuovo Capo dello Stato. E' stata la debacle più assurda e grave dalla nascita della Repubblica ai nostri giorni. I politici, npn avendo altra strada da percorrere (attraverso i loro rappresentanti) sono andati col cappello in mano da Giorgio Napolitano a chiedergli il sacrificio di rimanere al suo posto al Quirinale, per altri sette anni. In altre parole, genuflessi, si sono messi nelle mani del Capo dello Stato, affinché disponesse (lui) la squadra di governo che dovrà fare le riforme necessarie per (tentare) di superare la grave crisi economica e sociale che sta strabgolando il nostro Paese. Napolitano ha accettato (malvolentieri) di sacrificarsi per il bene dell'Italia. Il Parlamento l'ha rieletto per altri sette anni. Oggi, parlando in Parlamento, il Capo dello Stato, ha provveduto a bacchettare (pesantemente) uomini politici e partiti, affinché mettano da parte divisioni, ripicche e remore del passato per governare (Pd e Pdl?) insieme. Cin questa ennesima operazione, che sancisce la inettitudine e incoscienza dei nostri politici, è stato consentito a Giorgio Napolitano di esautorare sia i partiti che il Parlamento. Oggi l'Italia, di fatto, è una Repubblica presidenziale.
http://blog.libero.it/virgilius/12055515.html

Aldo Rabbiati 22.04.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Adesso si capisce, anche se il PD si è sciolto come la neve al sole, perché il PD non ha voluto votare Rodotà. Era una persona giusta fuori dagli schemi e proposta dal M5S. PD PDL per salvarsi dallo stesso M5S ha giocato l'ultima carta il JOLLY Re Giorgio che servito in un piatto d'argento ha accettato un doppio incarico fuori da ogni logica istituzionale. PD e PDL hanno troppi interessi in comune da coprire gli aspetti giudiziari di Berlusconi e lo scandalo MPS non ancora esploso ma molto vicino ad esplodere se non sarà coperto da uno strato di cenere spessa un metro....M5S è l'unico partito all'opposizione è dovrà vigilare per non far naufragare la nostra Nazione. E' una grossa responsabilità anche se andremo incontro a dei tempi durissimi e delicatissimi ma dopo la tempesta arriva sempre una leggera brezza di fiducia e di speranza. Renzo Grillo.

Renzo Grillo 22.04.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Il caro Napolitano parla, non ha fatto ricorso alla consulta...bah!!!

carmelo i. Commentatore certificato 22.04.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Le elezioni in Friuli hanno detto che il m5s sembra che non sia ancora pronto per abbattere questo sistema da solo,c'è il 20% di elettorato che non ha votato perché probabilmente indeciso dalla non chiarezza conosciuta del Pd-Pdl e sopratutto dalla strategia che il m5s mette in campo.E' arrivato il momento di far capire a questo 20% e agli altri,prima che sia troppo tardi,cose' e cosa vule fare realmente questo movimento per cambiare il paese e' arrivato il momento di proporre cose reali e costruttive per non far morire il desiderio che in tanti di noi ci portiamo dentro da oltre vent'anni

Luciano tintorri 22.04.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come diversi commenti in questo blog : siete sicuri che fosse la strategia giusta ?
Avete distrutto un partito riformatore, il suo segretario l'ha portato contro tutto e contro tutti a sbattere nel muro dei vostri no no no, fino a che tutto è imploso... e adesso

Berlusconi - Grandi Intese - Napolitano bis - Renzi

non c'è che dire un gran bel risultato e già si vedono i frutti in Friuli.
Arrivederci e... sarà un piacere !
P.S. e lasciate perdere le calate su Roma (per piacere sono patetiche)

Eugenio Malfatti Malfatti Commentatore certificato 22.04.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"LA PAZZIA DI RE GIORGIO" "LA PAZZIA DI RE GIORGIO"
"LA PAZZIA DI RE GIORGIO" "LA PAZZIA DI RE GIORGIO"
"LA PAZZIA DI RE GIORGIO" "LA PAZZIA DI RE GIORGIO"
"LA PAZZIA DI RE GIORGIO" "LA PAZZIA DI RE GIORGIO"
"LA PAZZIA DI RE GIORGIO" "LA PAZZIA DI RE GIORGIO"
"LA PAZZIA DI RE GIORGIO" "LA PAZZIA DI RE GIORGIO"

Enrico Santangelo Commentatore certificato 22.04.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Non ho votato per M5S alle scorse elezioni. Dopo ho curiosato nel blog e ho apprezzato e condiviso gran parte delle posizioni, e il fatto che già da tempo (vedi l'audizione presso la Commissione Affari Costituzionali e, prima ancora, l'intervento al Parlamento Europeo) Grillo avesse rappresentato, nel pieno rispetto della lettera della Costituzione e della dignità di cittadinanza, non solo l'abuso di potere, ma anche i rischi per la società civile e la pacifica convivenza, cui la partitocrazia sta conducendol'Italia. Istanze, credibilità e quel "quanto basta" di idealismo e messa in discussione di ottiche forse ormai stereotipe, con conseguente espressione di soluzioni alternative mi ha davvero affascinato. Comprendo l'idea di un certo accomunamento delle forze politiche e fedeltà e coerenza alle proprie idee e al mandato ricevuto. Ma non condivido il fare di tutte le erbe un fascio. Non credo che al PD manchi la L. E' Berlusconi l'anomalia più pericolosa e che più cozza con quelli che sembrano essere gli ideali del movimento. A Bersani, andava proposto l'inserimento di alcuni dei punti cardine del programma del movimento, e non la chiusura arroccata. Le praterie per il governo che si è dichiarato poter essere aperte dal voto a Rodotà DOVEVANO essere la possibilità offerta in cambio dell'iserimento di quei punti cardine (credo che lo scambio abbia a che fare con la vita sociale e la democrazia, in antitesi allo scontro e all'imposizione). Anche l'atteggiamento nei confronti di Napolitano mi è sembrato settario e forse un po' presuntuoso. E se la ricerca del dialogo da parte di Bersani rapprentava una speranza di cambiamento, oraci ritroveremo con Renzi, Berlusconi e larghe intese.. Davvero convinto Beppe che sia meglio così? Quella funzione di interpetazione del malessere civile e di intervento utile ad evitare epiloghi pericolosi o perfino tragici.. dov'è finito? La fiducia si sarebbe potuta poi togliere in qualsiasi momento.. Peccato!

Nicola Cormio 22.04.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vero, il pd è allo sbando e dovrebbe spiegare la ragione del no a rodotà, ma , Beppe, sei sicuro che il modo con cui comunichi sia la migliore strategia per dissuadere la gente? Io cercherei di gridare di meno ed essere un pelo più diplomatico, un discorso pieno di rabbia produce rabbia in coloro che non conoscono le ragioni del Movimento, le quali poi finiscono per convincersi della natura "dittatoriale" (cosa che non condivido affatto) convinte anche dalla miriade di falsità dei giornali

Gabriele Salvo , torino Commentatore certificato 22.04.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

la retromarcia su roma....
per ora si rimane dentro un mov pacifico e democratico, dentro 5 stelle

un parlamento di nominati ha nominato il vecchio presidente, per garantire il pd e il pdl dai processi in corso, dalla politica d'inciucio di 20 anni, con gli affari e i vertici del pdmenoelle sul piu' grande scandalo finanziario della storia d'italia, il buco di 20 miliardi di euro del monte dei paschi di siena, con la tangente di 2 miliardi di euro ritornata lavata con la legge sui capitali scudati votata dal pdl che nell'affaire ha ricevuto anche il presidente dell'antonveneta oltre ai soldi?
potere che si somma a altro potere nel monopoli finanziario e di divisione dei poteri del pdl e pdmenoelle in italia?
con i processi di berlusconi che cominciano a trasferirli a brescia?
salvacondotto per berlusconi totale?
e intanto le intercettazioni mancino napolitano vengono oggi, all'indomani dell'elezione di re giorgio II bruciate nel carcere dell'ucciardone?
e' un caso che le prove della trattativa stato mafia, coi colloqui fra mancino e napolitano richieste da un pool oggi allo sbando - messineo, di matteo, ingroia, la savio che le avevano richieste - siano oggi fatte bruciare da un gip ricciardi che capisce che il vento e' cambiato?
l'italia e' sempre stato il paese della controrivoluzione, della controriforma anche se non c'e' mai stata una riforma o una rivoluzione. Oggi senza piu' grillo a dettare l'agenda, si ritorna allo status quo, con il pdl e pdmenoelle alleati sotto re giorgio e in maggioranza al parlamento per continuare a sfasciare questo paese e portarlo al definitivo default....fra sei mesi max un anno siamo tutti morti con quest'europa, con queste banche, con la continuazione della politica dell'inciucio, prima sottobanco ora alla luce del sole

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 22.04.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

PER COMBATTERE IL VIRUS DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE USERANNO L'ANTIBIOTICO DI AMATO....

L'EFFETTO INDESIDERATO SARA' DARE ALLA PIAZZA I FORCHETTTONI.

francesco e ferrara, giugliano in campania Commentatore certificato 22.04.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano ha cambiato idea, anche Grillo cambiò idea quando decise di entrare in politica. Soltanto le motivazioni sono nettamente diverse.

Angela R., Roma Commentatore certificato 22.04.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Parlate di democrazia ( la vostra ) e dittatura ( degli altri ) quando uno solo decide chi deve andare in tv e chi deve parlare , lo streaming salta ( strano!!!!!) e la rete decide ( chi c...o e' la rete? ). Metodi che usavano il KGB e la Stasi.E intanto in Friuli cominciate a raccogliere i primi frutti.

MAURIZIO N., Genova Commentatore certificato 22.04.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

in italia la vera democrazia non cè mai stata è stata manovrata dai poteri forti in varie fasi compreso le stragi , i governi degli anni ottanta ( spadolini ) che duravano massimo 11 mesi . con scambi di poltrone come è tutt'oggi poi vogliono cambiare la legge elettorale ?no meglio tutti a CASA .certo che le trasmissioni su rete 4 anno un bel dafare per trovare persone che intervengono con copioni scritti dalla direzione si vede che sono pagati per parlare , beppe non intervenire noi ascoltatori oramai siamo vaccinati per queste puttanate , e siamo liberi di poterti scegliere anche non vedendoti grazie

mariangela valotti, Brescia Commentatore certificato 22.04.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

MA SCUSATE... COME SI FA A PARLARE CON I VOSTRI "CAPETTI"... LA RETE DOVREBBE AVVICJKNRE MA QUI... DOVE SONO CASALEGGINO E GRILLETTO? COME SI FA A PARLARE CON IL GATTO E LA VOLPE?

luigi cortellari 22.04.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

napolitano, tu non sei il mio presidente!

Sei al più il presidente dei partiti...
Dal tuo discorso si evince il vostro (tuo e dei politici affaristi che ti ha eletto) razzismo.
Voi siete la casta e noi popolo siamo la merd@!

Non una parola spesa per la gente che muore, per la gente disperata, per la disgregazione sociale e strutturale del paese: ma solo i vostri piani politici di dominio europeo!
Vivete in parlamento su un altro pianeta...ma la realtà vi travolgerà! e allora direte che è solo un incubo...sì: il vostro.

Hai anche osato intimidire il M5S affinché diventi un partito e si stacchi dalla relazione con la gente ottenuta tramite la rete e la piazza, che tanto la casta teme!

Da re, stai diventando un dittatore...spero e ne sono convinto, che il tuo mandato duri poco.

nando s. 22.04.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Avendo erroneamente risposto a un post precedente, per correttezza riporto qui il mio commento.

Hanno trasferito il processo contro Berlusconi a Brescia, hanno rieletto Napolitano dopo che lui stesso dichiarò di non volerlo, hanno bruciato le intercettazioni Napolitano-Mancini, stanno tappando le falle del Monte dei Paschi di Siena.
Ecco spiegato il motivo per cui in poche e segrete ore due partiti (PD-PDL), burattinai di inciuci e intrighi fuorilegge, si sono coesi.
Il M5S ha fatto benissimo a tenersi lontano, anche a costo di essere accusati di chissà quale disfattismo, siamo preda di gente che dovrebbe essere alle nostre dipendenze e invece usano i nostri voti e i nostri soldi per i loro agi. E non gli basta nemmeno, approfittano delle poltrone per ingraziarsi interessi economici e introiti personali. Piangono davanti alle telecamere per l'Italia che va in rovina, per la gente che si uccide e in parlamento si fanno leggi ad hoc per non perdere soldi e proteggersi dalla giustizia.
E' ora di finirla con questa marmellata scaduta, spero che gli Italiani si sveglino e capiscano che bisogna usare l'acido per ripulire questo pavimento. Che bisogna mandare a casa tutti, dal primo all'ultimo e ricominciare da capo.
Forza Grillo, forza M5S, continuate con la vostra battaglia e non risparmiate nessuno che non lo meriti. Così facendo avrete sempre il mio voto.

Angelo De Rosa 22.04.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Stato-mafia, il gip: "Intercettazioni distrutte"

14:11 - Il gip di Palermo, Riccardo Ricciardi, ha reso noto di aver distrutto le intercettazioni delle conversazioni telefoniche tra il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, e l'ex ministro Nicola Mancino, registrate nell'ambito dell'inchiesta sulla trattativa Stato-mafia. La distruzione dei file audio è avvenuta, questa mattina, nel carcere Ucciardone, dove si trova il server in cui i file erano conservati.

Alle operazioni ha partecipato il tecnico della Rcs, la società che gestisce gli impianti di intercettazioni per conto della Procura di Palermo.

Cassazione: "Sanato vulnus costituzionale" - Le intercettazioni tra il capo dello Stato Giorgio Napolitano e Nicola Mancino devono essere distrutte "con procedura camerale", senza contraddittorio tra le parti, perché le registrazioni hanno costituito un "vulnus costituzionalmente rilevante". Lo scrive la Cassazione nelle motivazioni depositate proprio oggi, giorno della distruzione

ALBERTO CODOGNOTTO, dese Commentatore certificato 22.04.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ognuno puo' ovviamente fare tutte le considerazioni che ritiene piu' opportune.

A volte pero' le considerazioni si scontrano con i fatti, ed i fatti dicono che, nonostante lo sfaldamento del PD, la Serracchiani ha vinto in Friuli, Berlusconi e' ancora in piedi ed il movimento ha perso la meta' dei suoi elettori.

Mi sabgliero' ma ritengo che la perdita dei voti del movimento siano da ascrivere alla miopia politica dimostrata in questi ultimi 50 giorni.

Sono convinto che se anziche' rispondere negativamente alle offerte di Bersani il movimento avesse accettato di partecipare ad un governo di rinnovamento, forse oggi le elezioni in Friuli sarebbero andate diversamente.

giuseppe brambilla 1, Milano Commentatore certificato 22.04.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Dove sono tutti quelli che incitavano l'allenaza con il PD?
Dove siete?
Avete visto che e' imploso per i fatti suoi?
Per fortuna che il M5S non ha ceduto ai vecchi schemi e sotterfugi.
Avanti così
E al presidente Napolitano...?
Beh hanno fatto bene a non applaudire e a non abbassare le braghe e leccargli il culo come subito a fatto Berlusca!

ALBERTO CODOGNOTTO, dese Commentatore certificato 22.04.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Friuli Venezia Giulia: è iniziata la prevedibile discesa.

Nello 22.04.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quale risultato avete ottenuto 5 stellini? avete mandato a casa Bersani...è vero... quello che voleva fare il governo con voi!!!... avete spaccato il PD.. e di questo personalmente sono contento così troveremo il modo di risorgere ... e avete messo le condizioni per un governo, il governo del paese, con Berlusconi, lega e monti e con i soliti coglioni del PD (quelli che ho votato!!!) a dare i voti per senso di responsabilità!!! provo pena per tutti... ma vedo stasera dai risultati del friuli che forse la gente comincia a conoscervi!!! comunque peccato per l'occasione persa!

Paolo Zagaria 22.04.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tantissima gente vi ha votato. Gente disperata, che ripone (riponeva)in voi la propria speranza di cambiamento.

Finora avete rinunciato a mostrare che voi esistete in Parlamento. Avete difficoltà a relazionarvi con le persone "diverse", quelle degli altri partiti. O le persone sono come voi o sono "morti".
Possiamo dire che avete problemi relazionali?

Senza il dialogo, il "pensiero innovativo" non porta ad "azioni innovative". L'innovazione, in mancanza di una maggioranza assoluta in Parlamento, può anche arrivare con un sapiente lavoro politico fatto di incontri, di accordi, convergenze, che non sono necessariamente "inciuci". Si può essere fermi, risoluti, eppure percorrere la strada del dialogo.

La politica è come il rugby: l'importante è fare andare avanti la palla e avvicinarsi alla meta.
Vi auguro sinceramente di fare un buon lavoro e di portare innovazione facendovi sentire costruttivamente in Parlamento.

Diversamente, alla fine gli elettori faranno i loro conti: se non vedranno risultati, se le loro speranze non si tramutano in fatti, vi abbandoneranno.

Ma almeno una funzione preziosissima comunque la avrete avuta: state stimolando il cambiamento negli altri partiti.


Sergio Agosta 22.04.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che avvenuto sabato è una sequela di FORZATURE ISTITUZIONALI. Innanzitutto, la proposta di Rodotà scelto con un sondaggio IN RETE,ha forzato il modello della DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA sovrappondovi quello della DEMOCRAZIA DIRETTA. Si trattava di una scelta strategica fatta da coloro che ritenevano che si dovesse stanare il Pd con nomi provenienti dalla sua stessa area. Questo cambio di strategia ha fatto crollare il PD rischiando di trascinare nella sua caduta anche gli altri, legati ad esso da un PATTO reso a tutti ormai evidente,se PD,PDL e SC non si fossero prontamente riparati da Napolitano. Di qui la seconda forzatura, perché esiste una consuetudine costituzionale che ne vieta la rielezione, a causa della lunga durata del mandato(7anni),x non cadere in una sorta di MONARCHIA ELETTIVA. Questa consuetudine è stata confermata prima da Ciampi e poi dallo stesso Napolitano. Una forzatura questa, preceduta da un'altra anomalia:l'incarico dei 10 SAGGI di stilare il PROGRAMMA di un FUTURO GOVERNISSIMO, governo che Napolitano si accinge oggi a varare quasi fossimo in regime di REPUBBLICA PRESIDENZIALE. A questo punto quando tutto il palazzo rischiava di crollare,si è inserita la terza forzatura costituzionale sulla linea di un'ulteriore torsione della democrazia rappresentativa: per impedire che i parlamentari cedessero alla proposta RODOTA', si è introdotta una sorta di VOTO DI FIDUCIA del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA (voto che dovrebbe essere appunto libero),contrassegnando prima le schede (quando il voto dovrebbe essere segreto) e, fornendo una direttrivìce vincolante, si è forzata la libertà di coscienza dei grandi elettori,calpestando così il principio di DIVIETO COSTITUZIONALE DI MANDATO IMPERATIVO (paradossalmente già attaccato dallo stesso Grillo). In pratica per contrastare la forzatura di Grillo si è accentuato il carattere rappresentativo della democrazia diluendo radicalmente il rapporto eletto/elettore per assorbire quest'ultimo nell'orbita dei partiti.

Daniele ., Padova Commentatore certificato 22.04.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

L'elezione di Napolitano é il monumento all'impotenza del vecchio sistema. Si obbliga un vecchietto nella fase conclusiva della sua vita a non passare in pace e tranquillitá gli ultimi anni, ma a infognarsi nelle beghe di politici impotenti. Un grande applauso al M5S per la sua coerenza e tanta speranza che da domani gli faccia vedere i sorci verdi a tutti. Sono FINITI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Altrimenti, tempo al tempo.

Maria L., Firenze Commentatore certificato 22.04.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo sono sempre io " quello che si fida di te" questo è un momento molto difficile, lo è per gli italiani di tutti i giorni ma, lo è in particolare per il movimento. questi personaggi e tu lo sai sono quelli che fanno finta di voler cambiare tutto per non cambiare nulla e poiche' l'unica cosa che sta portando novita' ed un cambiamento etico e morale è il movimento, concentreranno tutti i loro sforzi contro di te ,magari in sordina perchè nessuno capisca.Ti dovrai proteggere e muovere con molta attenzione.Sara' dura ma, sono sicuro che ce la farai.A presto.

alessandro barsanti, viterbo Commentatore certificato 22.04.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO ME E'

INACCETTABILE E SCANDALOSO

CHE UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE ACCETTA IL MANDATO CHE DURA SETTE ANNI E DI CUI NE E' CONSAPEVOLE NON PREVEDENDO LA COSTITUZIONE IL MANDATO A TEMPO

DICA

O FATE COME DICO IO ...

IL GRANDE INCIUCIO


OPPURE ME NE VADO

SOLO NEL PAESE DI PULCINELLA

PUO' ACCADERE UNA COSA SIMILE

IL GOVERNO POLITICO ...

LA POLITICA DELLA REPUBBLICA ITALIANA LA DECIDE IL PARLAMENTO

NON IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

CHE E' GARANTE DELLA COSTITUZIONE E BASTA

E PRENDE ATTO DELLE DECISIONI POLITICHE DEL PARLAMENTO E AL MASSIMO SCIOGLIE LE CAMERE SE UNA MAGGIORANZA NON VI E' CHE MERITI LA FIDUCIA

NON IMPONE LA SUA POLITICA

PARTITO DEMOCRATICO NON SUICIDARTI ...

NON ADERIRE AL GRANDE INCIUCIO

SE POI VUOI SUICIDARTI E SUICIDARE L'ITALIA

ACCOMODATI

NOI INTANTO VOTIAMO LA INELIGGIBILITA' DI BERLUSCONI

francesco siddarta 22.04.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo movimento 5 stelle premetto che non sono ne uno del pd ne uno del pdl.. e gli ultimi 3 anni nelle varie votazioni comunali, regionali, statali ho sempre votato scrivendo sulla scheda STRONZI di traverso.
Poi siete arrivati voi e mi sono detto: "che bello posso votare" Alle regionali liguri avete perso pazienza.. Vi ho votato nelle statali sperando che in qualche modo facevate ripigliare sto paese io ho 27 anni una ragazza e vorrei andare a conviverci prendendomi casa, ho una piccola azzienda con 2 soci amici e sono 3 mesi che non prendo stipendio perchè il lavoro c'è ma i soldi no.... MI SPIEGATE COSA MINCHIA BISOGNA FARE PER FARSI UNA VITA FELICE...
MENTRE VOI VI SCANNATE COME GLI ALTRI CHE HO SEMPRE EVITATO DI VOTARE.
Sembra che devo tornare a votare con la scritta stronzi di traverso sulla scheda elettorale..
La chiudo quì perchè potrei scriverci un saggio

Valerio Viotti 22.04.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pierluigi Russo
IL BELLO E' CHE NON HANNO DETTO CHE LA PRATICA LEGALE DI BERLUSCONI E' PASSATA A BRESCIA.
Nessun telegiornale, neanche rai 3 che ha sempre divulgato tutto. Vuoi vedere che siamo davvero in GOLPE? Ciao a chi legge da Pierre ;-)

Pierluigi Russo, Abbiategrasso Commentatore certificato 22.04.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il M5S avesse realmente voluto cominciare a lavorare, avrebbe dovuto (non avendo, ne poteri assoluti, ne i numeri per ottenere la maggioranza nei due rami del Parlamento, e rispettando imprescindibilmente le REGOLE SCRITTE DALLA COSTITUZIONE E DAI REGOLAMENTI PARLAMENTARI) ricercare alleanze per iniziare, realmente e non a chiacchiere, un'attività di governo necessaria in questo momento di crisi. E' strano che il M5s parla di golpe per l'elezione del Presidente Napolitano, quando i 3/4 dei rappresentanti degli italiani hanno manifestato tale consenso. Sarebbe stato un golpe pretendere l'elezione di altro candidato, degnissimo e qualificato quale è Rodotà, avendolo votato il residuo 1/4 dei parlamentari. Questa pretesa marca l'atteggiamento scarsamente democratico dell'azione del M5s, caratterizzato anche dalla violenza verbale e populista di Grillo specialmente, e pericolosamente, quando, mi auguro in piena incoscienza, ha convocato un'adunata di massa(a milioni) di italiani a Roma, per protestare un'elezione legittimamente svolta del Presidente della Repubblica, evocando, augurandomi sempre involontariamente, un triste precedente storico di marca fascista. Al simpatico Grillo consiglierei di leggere attentamente la storia di un personaggio emblematico: Masaniello, che mosso da insopportabili pesi delle gabelle, iniziò quei movimenti popolari che tristemente lo portarono, dopo iniziali effimere vittorie, alla morte: vittima di coloro che lo avevano opportunamente strumentalizzato ed infine abbandonato.
Assisto, mentre scrivo al "giudizio" in corso sul Parlamentare Mastrangelo reo di aver partecipato a trasmissioni televisive. Con queste determinazioni si preclude agli italiani, che non utilizzano il web, di accedere a un’ampia e completa informazione del pensiero degli eletti, del movimento. Si è scelto di comunicare esclusivamente e minimamente attraverso quelle scarse i apparizioni di Grillo (mi auguro non emulo del personaggio storico citato)

Vincenzo C., Napoli Commentatore certificato 22.04.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO E NAPOLITANO HANNO LAVORATO DA OPPOSTI FRONTI PER GETTARE IL PD TRA LE BRACCIA DI BERLUSCONI.
A QUESTO PUNTO IL PD SUBIRA' UNA INEVITABILE SCISSIONE
E BERLUSCONI GOVERNERA' PER ALTRI 5 ANNI
QUESTI NON SONO GIUDIZI, SONO FATTI
COMPLIMENTI E GRAZIE!

marco r., roma Commentatore certificato 22.04.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi veniva da piangere non per quella mummia di Napolitano poveretto ma per l atteggiamento dignitoso e cosi eroico di tutti iparlamentari grillini oggi al giuramento di Napolitano....
Mi spiace tanto ...tutti coalizzati contro il nuovo , contro il diritto alla speranza.... Usano tutto... Applaudono uno che li rimprovera come se i delinquenti non fossero loro ma altri... Io votero sempre per voi ..solo questo posso fare ...da lontano ...usano un falso moralismo , un falso rispetto per le stesse istiuzioni che loro hanno trascinato nella polvere ....nel silenzio dei nostri ragazzi e ragazze ho visto l unico rispetto vero per le Istiuzioni...voi non avete fatto nulla per portare a questo... Ccato solo di mostrare una strada diversa...con una umilta , una semplicita he mi ricorda i vi uomini politici della vecchiaGrecia dove la democrazia e nata ...dove e nata la politica... E vi accusano di non collaborare di non essere disposti alle larghe intese..... Vi vogliono , ci vogliono gettare nel fango dove loro sono e non hanno nessuna intenzione di uscirne .... Forza ragazzi non arrendetevi...

Marco Cespa, Istanbul Commentatore certificato 22.04.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Rileggendo gli atti della seduta del 19 dicembre 1946 dell'Assemblea Costituente, Seconda Sottocommissione, quando si tratta della discussione dell'elezione del Presidente della Repubblica leggo che "...è stato a lungo dibattuto e vi sono a riguardo pareri discordanti: secondo alcuni, la durata della carica dovrebbe essere di sei anni, secondo altri si dovrebbe precisare che il Presidente è eletto per sei anni e non è rieleggibile; altri ancora preferirebbero specificare che è eletto per sei anni e non è rieleggibile che una sola volta; infine, per quanto lo riguarda, egli preferirebbe dire semplicemente che è eletto per sette anni. Ritiene che non sia opportuno escludere la possibilità della rielezione, soprattutto data la situazione politica attuale di penuria di uomini politici, dopo venti anni di carenza di vita politica. D’altra parte, l’affermazione che non è rieleggibile potrebbe anche essere interpretata, per quanto indirettamente, in un senso poco favorevole, per l’attuale Capo provvisorio dello Stato.
Né approverebbe una formula limitativa nel senso di specificare che il presidente può essere rieletto una sola volta, in quanto ciò rappresenterebbe un vincolo morale, seppure tenue, per il collegio elettorale che nel procedere alla elezione del Presidente si troverebbe sempre di fronte alla positiva possibilità di rieleggere il Presidente cessante.”

Si pone poi ai voti la proposta di ridurre la durata in carica del Presidente della Repubblica a cinque anni
(Non è approvata)

Si pone ai voti la durata della carica a sei anni.
(non è approvata)

Si pone ai voti la formula:
“il Presidente è eletto per sette anni”
(è approvata)

Mette ai voti il seguente emendamento aggiuntivo:
“e non è rieleggibile”
(è approvato)

Possibile che nessuno se ne sia accorto che l’assemblea costituente approvò l’emendamento aggiuntivo che il Presidente della Repubblica non è rieleggibile?

Massimo Desiderio Commentatore certificato 22.04.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

ma non aveva detto questo napolitano??
parole sue:

Alla vigilia della conclusione del mio mandato voglio sottolineare come la conclusione corrisponda pienamente alla concezione che i padri costituenti ebbero della figura del presidente della Repubblica. Il già lungo settennato al Quirinale corrisponde bene alla continuità delle nostre Istituzioni ed anche alla legge del succedersi delle generazioni (7 marzo 2013).
La mia rielezione sarebbe una non soluzione perché ora ci vuole il coraggio di fare delle scelte, di guardare avanti, sarebbe sbagliato fare marcia indietro, sarebbe ai limiti del ridicolo. Tutto quello che avevo da dare ho dato. Niente soluzioni pasticciate e all'italiana (14 aprile 2013)". Giorgio Napolitano

sandro bunkel Commentatore certificato 22.04.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

come vi dicevo. le tv fino ad l'altro ieri sono state in tranquille piu o meno..
adesso sono ripasasti all'attacco per governare le menti di questa gente credulona!!
nuovo oordine mondiale..
informatevi e poi votate e parlate!!
http://www.youtube.com/watch?v=v-vgp0g42xI
http://www.youtube.com/watch?v=g-mNpS8V9v8
ditegli cos aqsignifica poiu buono e piu giusto ordine mondiale???
sembra che volesse dirlo in maniera piu innocua non credete??
quindi se la rende innoqua la frase tanto innoqua non lo e!?
i militari sono onnipresenti, come in america, serve per la pace nel mondo...
svegliatevi!!!
http://www.youtube.com/watch?v=11F9qDT3hXE

sandro bunkel Commentatore certificato 22.04.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna, si può non essere d'accordo sul l'elezione del presidente della repubblica, ma non applaudire e stare li ritti immobili no, avete sicuramente perso il mio voto...

Luca martini 22.04.13 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono e non sarò mai ne di dx e sx. La casta degli ultimi attimi ha fatto vedere il suo vero volto. Penso che finalmente, la "gente", si stia risvegliando da questo sonno che gli ha intrappolati per tutti questi anni. Ci hanno fatto credere che la politica la possa fare solo un certo tipo di persone. Ci hanno fatto credere che il popolo contasse sulle decisioni che venivano prese dentro quei palazzi. Ci hanno fatto credere che esistesse un unico modo di fare politica. Ci hanno fatto credere che la politica dovesse essere solo rappresentativa e non diretta. Ci hanno fatto credere che per far politica ci fosse bisogno dei rimborsi elettorali. Ci hanno fatto credere che sperare sognare un'altro modo fosse utopia. Ci hanno fatto credere che l'acqua dovesse essere controllata da un privato. Ci hanno fatto credere che i finanziamenti all'editoria sia giusto. Ci hanno fatto credere che l'unico modo per smaltire l'immondizia fosse incenerirla. Ci hanno fatto credere che la T.A.V. sia doverosa farla ed era l'europa che ce la chiedeva. Ci hanno fatto credere che noi lavoratori dipendenti, commercianti, professionisti, eravamo il problema e non loro. Ci hanno fatto credere che la magistratura ce l'avesse con Berlusconi. Ci hanno fatto credere che erano giuste le tasse che noi paghiamo. Ci hanno fatto credere che era lo Spreed il problema e non la casta che senza chiedercelo ha firmato trattati come quello di Lisbona, il m.e.s. il Fiscal Compact, il pareggio di bilancio. Ci hanno fatto credere che era giusto possedere tutte quelle macchine blù. Ci hanno fatto credere che era giusto spendere per armamenti aerei come gli F135. Ci hanno fatto credere che era giusto portare i nostri soldati in Afghanistan violando l'articolo della costituzione. Ci hanno credere che era normale vedere persone imprenditori che si suicidavano. Ci hanno fatto credere che in nome della austerità, voluta dall'Europa, era giusto tagliare alla cultura alla sanità alle forze dell'ordine al turismo. Ci ha

ambrosi massimo, Vicenza Commentatore certificato 22.04.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scusi Presidente, ma questo nostro Stato che voi rappresentate mi sembra un po' sfasciato.
E' anche troppo chiaro agli occhi della gente.. che tutto è calcolato e non funziona niente.
Sarà che gli italiani, per lunga tradizione, son troppo appassionati di ogni discussione.
Persino in parlamento c'è un'aria incandescente.. si scannano su tutto e poi non cambia niente.

- Giorgio Gaber

flavio casgnola, palermo Commentatore certificato 22.04.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Forse non hanno capito..... per loro niente é cambiato: é il momento giusto per un nuovo V-day.

Marcello Gastaldi 22.04.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo, come potrai constatare, in Friuli è iniziata la "decrescita felice". Con tanti saluti da un tuo ex elettore che hai con estrema miopia insistito nel definire troll.

Giuseppe F., piacenza Commentatore certificato 22.04.13 19:49| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà stato scritto sicuramente da qualcuno che oggi il secondo mandato di questo presidente concide con la distruzione delle registrazioni con mancino sullo Stato-mafia...no comment. P.s. ho sentito alcuni che dicevano di non volere Rodotà perchè di sinistra. Napolitano??.....farsesco!
Leggo ogni tanto di qualcuno che "consiglia" una sorta di "collaborazione", perchè questo lo chiede il Paese...il presidente...le forze politiche...il momento storico ecc ecc, per far riprendere il paese.
Chiedetevi perchè siamo giunti a questo, ma soprattutto chiedetevi se volete che l'Italia cambi per tutti o solo per voi stessi.

FABRIZIO C. Commentatore certificato 22.04.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento

La cosa peggiore in tutta questa storia e' l'atteggiamento di astio nei confronti di m5s di Berlusconi a pochi minuti dal discorso di insediamento di Napolitano!! Bel modo di cercare la concordia e la collaborazione costruttiva! La sensazione e'che assisteremo ad un altro lungo periodo in cui i partiti tutti penseranno solo a difendere i loro privilegi e i loro volgari interessi personali e se ne fregheranno di cambiare questa Italia che sta cadendo a pezzi e con Lei tanti italiani disperati! Assisteremo ancora a inciuci e stalli e a nulla di quello che auspica il Presidente e spera m5s! Una Sinistra finita una destra di manigoldi un centro abortito forse e' veramente giunto il momento di dare più voce ai ragazzi del m5s!!

Vincenzo Valguarnera 22.04.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Napolitano ha contraddetto la sua precedente convinzione di non essere disponibile ad un secondo mandato.
E' per questo che è considerato uno statista, perché sa reagire al presente guardando al futuro.
Oppure pensate che lo abbia fatto per ambizione?

renzo m., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

ho votato il m5s per non vedermi piu' berlusconi al governo e me lo trovo di nuovo: è questo il cambiamento!!!

marco saraceni, varese Commentatore certificato 22.04.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano il peggior presidente della storia di Italia .. è lui che mentre dal suo alto incarico distribuisce moniti al movimento perchè non ha mediato e concertato soluzioni con altri partiti accusandolo quindi di non rispettare la costituzione della nostra amata repubblica democratica (democratica a parole scritte nella costituzione),ha piazzato il professore monti 2 anni fa alla guida del paese senza passare dallo strumento del voto che dire.... ai posteri l'ardua sentenza...poverino d'altra parte è vecchissimo e non ce la fa più come farà a viaggiare, e rappresentare l'italia nel mondo? molti a quell'età sono già sepolti, ma lui no e decide, pur piangendo, di accettare questo incarico avendo rispiarmato energie visto che in tutta la sua vita non ha mai lavorato

Ilaria D., Firenze Commentatore certificato 22.04.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riguardo al voto avevi ragione: ho sbagliato,
siamo in molti
comunque adesso sei tu che sbagli,
resusciti i moribondi.
il Popolo dei Ladri ringrazia

michele tonon 22.04.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Che figuraccia hanno fatto i grillini in aula, incapaci di ascoltare, incapaci di lasciarsi coinvolgere, incapaci di capire il momento storico nel quale stavano vivendo.
Il Paese chiede concordia, rinnovamento e misure economiche per potersi risollevare, è stanco delle sterili contrapposizioni.
Non rimanete fuori date il vostro contributo propositivo e non le solite trite proteste.

Adriano M., Verona Commentatore certificato 22.04.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio-inciucio.....

carlo caputo 22.04.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LACRIME NAPOLITAN
Signor presidente a me non hanno commosso le sue lacrimucce da coccodrillo. La gente non è così scema come crede, per fortuna incomincia a ragionare e questo bisogna ringraziare chi ha avuto il coraggio di aprirci gli occhi ; e non sono quelle persone che sono accanto a lei. Mi dispiace profondamente che continuiamo a pagare profumatamente lei e i suoi scagnozzi per ottenere NIENTE. Sono sicuro che i nostri dipendenti che sono venuti da lei per chiedere aiuto, usando una tecnica da ottimi delinquenti non risolveranno i problemi dell'Italia che lei ha mandato in rovina; perché il pesce incomincia a puzzare sempre dalla testa. Sono molto arrabbiato perché sarei stato molto contento; e non solo io che il parlamento si sarebbe alleggerito di personaggi squallidi, tra questi molti imbroglioni e burattini (PDL; monti e PD) e non quelli di cinque stelle. Al "caro" Berlusconi e a tutti coloro che hanno mandato la mia bella Italia in malora auguro che la giustizia (se ce ne fosse una) possa mandarvi tutti al fresco.

carlo caputo 22.04.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo visto un Parlamento umiliato ma impassibile, anzi euforicamente battente le mani.
Se non sapranno riscattarsi immediatamente saranno travolti dalle sommosse popolari.
Mai avrei pensato di vivere un momento così basso.
Dove rischiamo che le altissime parole di un Presidente che ci onora oltre i suoi limiti e oltre le sue responsabilità cadano ignorate in un pantano melmoso e nefasto.
Spero che le forze giovani presenti nel Parlamento in tutte le forze politiche sappiano farsi onore liberandoci da quei parlamentari che hanno battuto le mani ma che avrebbero fatto bene a utilizzarle per scrivere la lettera delle loro dimissioni.
Irrevocabili, sincere e senza condizioni.

Mario De Filippi, Roma Commentatore certificato 22.04.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che dopo l'elezione, per la seconda volta, di Napolitano, debba essere modificata la costituzione riaffermando il principio di un solo mandato presidenziale. Oggi, a causa di un vuoto legislativo la costituzione è stata tirata come un elastico. Il fatto di avere in carica un presidente per la bellezza di quattordici anni, non avviene in nessun paese democratico. Credo che la costituzione andrebbe modificata,anche nella durata in carica del Presidente della Repubblica, a mio avviso, abbastanza lungo come tempo.
Oramai si è creato un precedente e questo precedente si ripeterà ogni volta quando si vorrà impedire il cambiamento.

Antonio ., Roma Commentatore certificato 22.04.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

"SALVIAMO STO' PAESE!"

Deve esserci un accordo se ci sta a cuore la salvezza del paese. Salviamo 'sto paese? Eh? C'è bisogno di un'intesa vogliamo tutti insieme metterci a pensare seriamente alla ripresa? Eh? economica? Sì? Bisogna lavorare sul concreto bisogna rimboccarsi le maniche per incrementare la produzione eassicurare uno stabile benessere sociale a tutti coloro ai quali noi, per il momento abbiamo chiesto sacrifici vogliamo uscire a testa alta dalla crisi? Eh? Salviamo 'sto paese? Sì? Eliminiamo il disfattismo con della gente che in questa confusione sappia mettere un po' d'ordine, eh? Pubblico. Sì? Bisogna che lo stato sia più forte organizzando anche un corpo adeguato e, se necessario, addestrato, noncome proposta di violenza ma per quel nobile realismo la cui area si é allargata non puoi negare a certe zone di sinistra, eh? La buona volontà. Sì? In questo clima di distensione possiamo finalmente accordare la fiducia a tutte le forze, eh? Democratiche. Sì? Bisogna far proposte in positivo senza calcare la mano sulle possibili carenze. Lasciamo perdere ilpessimismo, l'insofferenza generale dei giovani, i posti di lavoro,l'instabilità, la gente che non ne può più, la rabbia, la droga,l'incazzatura, lo spappolamento, il bisogno di sovvertire, il rifiuto,la disperazione... Cerchiamo di essere realisti. Non lasciamoci trarrein inganno... dalla realtà! Italia depressa ma bella d'aspetto è un bel paesotto che tenta di essere tutto con dentro tanti modelli che mischia, confonde, concilia riesce a non essere niente l'Italia negli anni sessanta fioriva la gente rideva e comprava la macchina nuova ma proprio in questi momenti si insinua uno strano rifiuto e si contesta lo Stato d'Italia bisogna ridare all'Italia la folle allegria del benessere sano di ieri senza disordini né guerriglieri. Salviamo 'sto paese salviamo 'sto paese per essere felici e spensierati come nel sessa… come nel sessa… come nel sessa… come nel sessantadue. (G. Gaber 1978)

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che c’è il Palazzo. Se uno avesse la fortuna di visitare il palazzo come fosse un museo... e le stanze del presidente e degli onorevoli, avrebbe la possibilità di amare di più il proprio paese. I bellissimi saloni, i tappeti, la finezza degli affreschi, degli stucchi, la luce che pende discreta da preziosissime gocce, e che avvolge nel semibuio tutte le persone e le cose che col tempo si rassomigliano sempre di più. Monocoli, palpebre, fronti pelate, frasi, sorrisi, vecchie seggiole, realismo, firme, strette di mano. Tutto si rassomiglia nel semibuio, nel bazar del tempo, nel Palazzo. Qualche volta qualcuno esce, ma in punta di piedi, senza fare scandalo. E qualche volta si annuncia anche il decesso di un amico onorevole con un’indifferenza di buon tono. Non si capisce perché, ma sembra sempre che siano le cinque del pomeriggio e che fra poco ci offriranno una tazza di thè

Leggi tutto il testo su: http://singring.virgilio.it/testi/giorgio-gaber/testo-il-palazzo.htm

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Leggo dal discorso d'insediamento di Napolitano che molti passi ci sono stati dedicati:
«Quel tanto di correttivo e innovativo che si riusciva a fare nel senso della riduzione dei costi della politica, della trasparenza e della moralità nella vita pubblica è stato dunque facilmente ignorato o svalutato : e l’insoddisfazione e la protesta verso la politica, i partiti, il Parlamento, sono state con facilità (ma anche con molta leggerezza) alimentate e ingigantite da campagne di opinione demolitorie, da rappresentazioni unilaterali e indiscriminate in senso distruttivo del mondo dei politici, delle organizzazioni e delle istituzioni in cui essi si muovono.»
e ancora:
«Volere il cambiamento, ciascuno interpretando a suo modo i consensi espressi dagli elettori, dice poco e non porta lontano se non ci si misura su problemi come quelli che ho citato e che sono stati di recente puntualizzati in modo obbiettivo, in modo non partigiano.»
e infine:
«La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all’aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c’è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all’imperativo costituzionale del “metodo democratico”.»

Caro Beppe, quest'uomo ti (e ci) snobba. Anzi, credo che gli facciamo proprio schifo. Traspare la scarsa considerazione che ha di chi non è di sangue marrone (indovina il perché di questo colore!) e non vuole sottostare alle regole del (loro) gioco.
Temo che ci tireranno un osso, sperando che sia sufficiente rosicchiarlo un po' per zittirci e poi cercheranno di legarci fuori, come si fa con i cani troppo importuni, che abbaiano troppo.

Sono seriamente preoccupato per il futuro di tutti gli italiani.

Walt Kowalsky, Cerignola (Fg) Commentatore certificato 22.04.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo leggendo quanto riportato nell'articolo risulta veramente difficle comprendere il passaggio logico-giuridico che ha spinto il Pres. Napolitano a concedere il bis.
Quale innominabile aut - aut è stato posto al Pres. Napilitano?
Dobbiamo solo aspettare per sapere in futuro la verità. Vero è, però, che i partiti così come oggi strutturati, insensibili a qualunque cambiamento e riluttanti ad accettare ogni innovazione,presto saranno superati dal nosto Movimento. Dobbiamo attendere l'autoestinzione dei partiti per dar corso alle riforme giuste e logiche che tutti desideriamo. Intanto spero che si inizi a lavorare in Parlamento quanto prima, e che i nostri facciano sentire la loro voce e bloccare già in Commissione qualunque tentativo di malgoverno legislativo. Essere un quanrto dei parlamentari non è poca cosa ned in commissione sapranno farsi valere! Forza e coraggio che ci staimo incamminando per la, nuova Italia!

GIUSEPPE P., Castelfranco Veneto Commentatore certificato 22.04.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO SENZA VERGOGNA

AUSPICA IL COINVOLGIMENTO DI TUTTE LE FORZE POLITICHE NEL GOVERNO DEL PAESE MA

1) QUANDO HA NOMINATO I DIECI SAGGI CHE PROVVEDESSERO A TROVARE SOLUZIONI AI PROBLEMI DEL PAESE L'UNICO MOVIMENTO CHE HA FATTO FUORI E' STATO IL MOVIMENTO A 5 STELLE

2) QUANDO GLI E' STATO CHIESTO DI "RIELEGGERSI" HA CONVOCATO AL QUIRINALE TUTTI I PARTITI TRANNE IL MOVIMENTO A 5 STELLE QUANDO GALATEO ISTITUZIONALE GLI IMPONEVA DI CHIEDERE ANCHE IL PARERE DEI GRILLINI VISTO CHE ERA IL PRESIDENTE GARANTE DELLA UNITA' NAZIONALE E LA SUA RIELEZIONE ERA GARANZIA SOLO DELLA DISUNITA' NAZIONALE .

3) HA DETTO TRA LE RIGHE CHE IL SUO E’ UN MANDATO A TERMINE RESTERA’ PROBABILMENTE IN CARICA DUE ANNI E POI LASCERA’ IL CHE E’ C0NTRO LA COSTITUZIONE

francesco siddarta 22.04.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque..ha vinto Berlusconi...e oltre allo sfaldamento del PD c'è da chiedersi se è stato fatto tutto il possibile per evitarlo...

massimo manuelli, castelnuovo di farfa(Rieti) Commentatore certificato 22.04.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, ieri in tv ho visto una cosa stupefacente...tanta gente giustamente arrabbiata per ciò che stava accadendo nelle sale del "potere", confluita a Roma in massa ma che ha saputo mantenere la calma pur dimostrando il proprio sdegno.
Sono contenta di questa dimostrazione di forza, la vera forza dei giusti.
Ieri sarebbe bastata una scintilla per provocare una strage in piazza...c'erano già pronti quelli che di solito si mischiano ai cortei pacifici e che creano i casini in modo da giustificare l'intervento armato della polizia.
Bravi, non gliene avete dato modo!
E bravo anche a te Beppe nell'essere riuscito a smorzare un po'il clima..ieri era veramente pericoloso, abbiamo sfiorato un massacro della piazza.
I politici non aspettavano altro...sarebbe stato facile poi puntare il dito sul Movimento e dire "visto? sono anche dei violenti!"
No, non diamogli mai modo...si combatte sì ma col cervello!

angela d Commentatore certificato 22.04.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elezioni in Friuli... mancano 1/3 di sezioni state perdendo l' 8% dei consensi rispetto alle politiche.... nessuno commenta?

Luigi M., Giugliano in Campania Commentatore certificato 22.04.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giorgio Napolitano, anzi, Caro e illustre Presidente, noi non contrapponiamo la piazza al parlamento,la politica però si fa per il popolo ed il polopo è sovrano in Italia.Non è venuto a cercarla 5stelle, solitamente quando non si conosce qualcuno non lo si giudica, fino ad oggi il suo giudizio non ha portato bene a questo paese. Lei è l'uomo dalle ampie vedute, della verità, eppure non ha visto che nel panorama italiano nasceva una forza nuova, la ha criticata, anche se ha detto di non riferirsi a 5stelle anche nelle fasi concitate in cui occorreva allearsi per fare un governo, la ha affossata posticipando le elezioni e favorendo il nascere del governo Monti, la ha ostacolata proponendosi per la prima volta in italia presidente al secondo mandato. Presidente di tutti...lei proprio a 5stelle gli da sempre il ben servito, non influisce per sua volontà, mica dico che il discorso glielo ha scritto Berlusconi, è un caso ogni volta che le allusioni vengano interpretate in malo modo. Lei non è una persona faziosa e di parte...ma mi dica con sincerità...chi le ha scritto il discorso? Berlusconi?

Nicola Puzzello 22.04.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Presidente Napolitano : ha preso a sberle i partiti e la partitocrazia che hanno paralizzato l'Italia e sono stati incapaci di fare le riforme necessarie paese.

Francesco I., Vercelli Commentatore certificato 22.04.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Giorgio! Grazie!! Che tristezza quei visi immobili, cerulei, assenti di qualsiasi fremito per parole tanto dure quanto autentiche, accorate e sincere. Grazie Signor PRESIDENTE! per tutti quegli anni che ti hanno reso un luminoso esempio di vita, di impegno e di amore per il tuo paese. Scioglietevi 5 stelle, siate luminosi quanto lo è Giorgio, la durezza senza logica, la ribellione senza azione finalizzata alla collaborazione non è mai servita a nulla se non all' involgarimento e all'abbruttimento dell'uomo. SIGNOR PRESIDENTE GRAZIE DA PARTE DI TANTI TANTI ITALIANI...NON DI TUTTI, DICO TANTI PERCHE' RIFUGGO DALLE FRASI FATTE DELL'IPOCRISIA.

marianna f., cremona Commentatore certificato 22.04.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

COME SI DEFINISCE UNA SITUAZIONE IN CUI UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DILEGGIA E MINACCIA OTTO MILIONI DI ITALIANI?


COSE' UN GOLPE, VI CHIEDO?

giovanni d., avellino Commentatore certificato 22.04.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apparentemente non c'entra nulla.... ma avete notato che nel mese in cui non si riusciva a fare il governo lo spread è diminuito? I mercati internazionali forse hanno anche loro capito che è necessario un vero ricambio

Federico T., roma Commentatore certificato 22.04.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Oggi i Grillini insieme ad altre formazioni che giustamente hanno gridato contro il traditore assassino d'Italia l'indegno Napolitano, avevano la grande occasione per dimostrare tutta la loro buonafede e vicinanza al Popolo. Non avrebbero dovuto essere presenti in aula al momento del giuramento dell'ignobile per non riconoscergli l'autorità e la carica di cui viene investito dal mezzo bluffante parlamento. Partecipando, alzandosi e in parte applaudendo all'incoronazione hanno di fatto riconosciuto l'elezione del masso-ebreo-comunista del NWO e tradito il Popolo. La truffa di oggi è individuabile anche a livello finanziario con lo spread calato miracolosamente a 284 punti.La fregatura studiata a tavolino per far credere alle pecore Italiche che tutto è ok con la rielezione del l'indegno Napolitano e con la conseguente prosecuzione di un governo filo-montiano indirizzato dallo stesso indegno golpista su ordine del bluff europa e dell'euro della truffa nel progetto mondialista del NWO ... Povera Italia se non insorgi questi non ti faranno più vedere una nuova alba. Consiglio vivamente youtube/1LDAC THEORIA CONSPIRATIONIS dopo il prologo sul bluff della costituzione segue il film SEMEN MALUM dal finale molto probabilistico visto quello che sta accadendo.Vi ricordo e purtroppo è la storia a documentarcelo che il cambiamento si è sempre ottenuto attraverso la violenza , speriamo che quest'ultima venga evitata soprattutto in considerazione delle tantissime vittime già cadute sul campo perchè istigate al suicidio da queste immonde bestie di satana .

lorenzo san 22.04.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergognatevi, non avete applaudito il Presidente della Repubblica nel momento del suo giuramento. Non siete degni della carica che purtroppo vi hanno conferito. Si può non essere d'accordo, ma si deve sempre rispettare la Carica Istituzionale e l'intera Nazione che rapprtesenta.

Giovanni Martini 22.04.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

seguendo adesso il giuramento del Presidente della Repubblica, noto ancora, da parte vs, il disprezzo assoluto verso le Istituzioni, e la maleducazione che pervade i vs miseri rappresentanti....sono letteralmente schifato

lucio viola 22.04.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene l'inciucio si è ufficializzato ed il partito democratico a dimostrato la faccia che voleva nascondere al M5S, sfruttarlo per arrivare all'obbiettivo primario, governare la dignità degli italiani fino a fargli abbassare la testa. Adesso lo farà con il Berlusca, e noi siamo contenti così. Almeno io sono contento così. Così il Berlusca ed i suoi seguaci mostreranno tutti i loro limiti, ed il PD si scioglierà in due o più correnti per mancata capacità di saper parlare al popolo italiano. Fra un anno il M5S prenderà più del 50% dei voti perchè risulterà l'unica alternativa al disastro totale ed alla fine dell'indipendenza di questa nazione.

davide s., genzano di roma Commentatore certificato 22.04.13 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto devo scusarmi per aver scritto in altri commenti precedenti che Rodotà (79 anni) era troppo vecchio per fare il presidente della repubblica (quanto mi vergogno....).

Per quanto riguarda la costituzionalità della rielezione di Napolitano, è abbastanza ovvia la problematica del conflitto di interessi: chi dovrebbe dire che è incostituzionale è proprio il massimo garante della costituzione, ovvero lo stesso napolitano....

La strada per finire come la grecia è ormai spianata e francamente io mi aspettavo qualche accenno di rivoluzione non prima di 1 o 2 anni, invece questa boiata pazzesca sta accelerando pericolosamente i tempi:
quando alla rivolta ci pensano 4 ragazzini sfigati nessuno gli da peso, ma quando cominciano a pensarci quelli dotati di cervello, competenze e gli imprenditori e gli operai e le famiglie allora diventa un processo IRREVERSIBILE e anche assai pericoloso da controllare.

I sostenitori dell'Agenda Monti non dovranno fare i conti con gli italiani in un futuro remoto ma entro poche settimane se non invertono subito la politica economica, ma questo è quasi impossibile vista l'ingerenza dell'Europa delle banche quindi dobbiamo prepararci al peggio.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 22.04.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Sto ascoltando il discorso di Nap.... spero che non creda a quello che dice, altrimenti è da ricovero. La cosa allucinante sono le ovazioni dei parlamentari... da stato fascista o comunista russo.

Federico T., roma Commentatore certificato 22.04.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi limito a inviare il link al sondaggio che aveva effettuato da il corriere della sera e non aggiungo altro: http://www.corriere.it/appsSondaggi/votazioneDispatch.do?method=risultati&idSondaggio=12029

E' veramente interessante.

francesco g., Firenze Commentatore certificato 22.04.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Credo nel programma M5S ma c'è il problema della credibilità della "democrazia liquida", il suicidio del PD per come ha gestito l'elezione del capo dello Stato non deve farci sottovalutare il modo con cui sono state gestite le quirinarie. Sarebbe bello provare a rispondere a queste domande: 1)Come sono stati scelti e da chi i 10 candidati; 2)perchè sono stati esclusi una parte degli iscritti visto che si doveva obbligatoriamente votare per una rosa di nomi già scelti; 3)perchè si è dovuto rivotare, qual'è stato il motivo (ancora poco chiaro) 4) ma soprattutto quanti voti ha preso Rodotà visto che neanche Beppe ha saputo rispondere.

Se non si danno risposte su questi quesiti c'è il rischio di trovarci non più in una democrazia liquida, ma in manipolazione liquida ....dove il consenso non è costruito democraticamente ma a tavolino da pochi.

alberto r. Commentatore certificato 22.04.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allucinanete l'insediamento di Nap trasmesso da Rainews RAI1, Rete 4 e la TV di sinistra (???) La7 in contemporanea.... l'Istituto Luce dell'era fascista era un qualcosa di dilettantesco. Non ho vissuto quel terribile momento della RSI, ma almeno li i giochi erano chiari. Non ho davvero parole!!!

Federico T., roma Commentatore certificato 22.04.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi Roma piange, Bravo Re Giorgio sei l'unico della storia che si rielegge per due volte.
che figuraccia di Me......

pasqualino santi Commentatore certificato 22.04.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Trovo molto banale che si accusi Grillo..reo di aver favorito, con la sua intransigenza, un potenziale accordo di governo con i PDueros..la nomenclatura del PD non ha mai voluto un accordo con il 5 stelle..!ha sempre chiesto di firmare cambiali in bianco,in qualsiasi momento ci avrebbe potuto "scaricare", chiedendoci di votare cose che mai avremmo votato...salvo poi accusarci di aver voluto una rottura..(sfiducia alla rovescia!)..il resto ve lo lascio immaginare..!
Beppe l'apertura la fece, quando con due lettere chiese a Gargamella di sottoscrivere l'accordo per eliminare il finanziamento pubblico ai partiti e il benefit dei Politici con un ampia operazione di ripulisti, della pletora di magna pane a uffo dei sottogoverni locali..!
Gargamella non rispose e continuò a parlare da solo..!chiunque capisce che lui e tutto il PD sono gli unici respnsabili del successo del cavaliere..anzi hanno saputo vincere e perdere sempre..allo stesso tempo..e sempre perchè chi si è confuso con i loro, alla fine la dovuti mandare affanculo...(leggasi Udeur nel 2007).
Gargamella 15 mesi fa ha rinunciato alle elezioni anticipate..vince l'elezioni per una manciata di voti..ma perde allo stesso tempo..riesce a far esplodere il suo partito e far scappare SEL...!!incredibile..!
Se Gargamella lavorava al CERN di Ginevra..sono sicuro che prima o poi avrebbe trovato il sistema di provocare un "buco nero"..facendo sparire la terra..!!Gargamella datti all'ippica..è meglio!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 22.04.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento

da “LA DOMENICA DELLE SALME” di F. de André (1990)

(omissis)

la scimmia del quarto Reich
ballava la polka sopra il muro
e mentre si arrampicava
le abbiamo visto tutto il culo

la piramide di Cheope
volle essere ricostruita in quel giorno di festa
masso per masso
schiavo per schiavo
comunista per comunista

La domenica delle salme
non si udirono fucilate
il gas esilarante
presidiava le strade
la domenica delle salme
si portò via tutti i pensieri
e le regine del ''tua culpa''
affollarono i parrucchieri

Nell'assolata galera patria
il secondo secondino
disse a ''Baffi di Sego'' che era il primo
si può fare domani sul far del mattino
e furono inviati messi
fanti cavalli cani ed un somaro
ad annunciare l'amputazione della gamba
di Renato Curcio
il carbonaro

il ministro dei temporali
in un tripudio di tromboni
auspicava democrazia
con la tovaglia sulle mani e le mani sui coglioni
voglio vivere in una città
dove all'ora dell'aperitivo
non ci siano spargimenti di sangue
o di detersivo

(omissis)

La domenica delle salme
nessuno si fece male
tutti a seguire il feretro
del defunto ideale
la domenica delle salme
si sentiva cantare
quant'è bella giovinezza
non vogliamo più invecchiare

Gli ultimi viandanti
si ritirarono nelle catacombe
accesero la televisione e ci guardarono cantare
per una mezz'oretta
poi ci mandarono a cagare

(omissis)

La domenica delle salme
gli addetti alla nostalgia
accompagnarono tra i flauti
il cadavere di Utopia
la domenica delle salme
fu una domenica come tante
il giorno dopo c'erano i segni
di una pace terrificante
mentre il cuore d'Italia
da Palermo ad Aosta
si gonfiava in un coro
di vibrante protesta

OCCHIO GENTE CHE IL GOLPETTINO STA GIA' CRESCENDO

giovanni d., avellino Commentatore certificato 22.04.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento

La partita l'ha perduta il M5S.

Ci si è fissati con Rodotà, che tanto si sapeva che non sarebbe stato eletto perché nessuno si sarebbe mai assunto nei partiti la responsabilità di accettare di piegare la schiena difronte al Movimento.

La partita l'ha perduta questo modo assurdo ed intransigente di fare politica da parte del Movimento.
Ci sono dei parlamentari eletti? Ma perché non fornire a loro una rosa di nomi e lasciare a loro di trovare accordi affinché il presidente fosse tra quei nomi?
Invece no... ci si fissa su un nome scelto con una manciata di preferenze in quirinarie discutibili, in cui tra l'altro era il terzo in lista, e soprattutto di cui nessuno sapessi chi cavolo fosse. Ma quanti veramente sanno chi è Rodotà?

Quando è stato presentato Prodi c'è stata la possibilità di dare scacco al Re. Coi voti congiunti ora sarebbe lui il nuovo presidente, e di certo le leggi ad personam di un certo sig. B. sarebbero state usate al massimo per pulirsi il c.

S'è voluto troppo... e questo è il risultato: stiamo messi come prima, anzi, peggio di prima, con B. che balla e gode per quanto sono stati ancora una volta coglioni gli italiani!!!

Allora, si da una aggiustata a questo movimento? Non s'arriva mai a nessun risultato. Si vuole cominciare a darsi una regolata che non arrivi da Grillo e Casaleggio per essere un pò più CONCLUDENTI? Oppure si deve andare avanti a gridare a scandali e inciuci mentre intanto gli altri indietro continuano a fare i loro porci comodi?


Mi dispiace che sia andata a finire come è finita, ma la responsabilità della vittoria di berlusconi e della lega è tutta di grillo e di casaleggio. Se non si fossero chiusi nella loro intransigenza e avessero risposto positivamente agli appelli di Bersani oggi avremmo un altro Presidente e domani un altro Governo. Nella vita occorre sapere distinguere,scegliere e assumersi la responsabilità delle proprie scelte. Arroganza, incompetenza, delirio di onnipotenza hanno provocato questo esito.Il cambiamento si costruisce, non si impone.

lorenzo mignosa 22.04.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Eureka.

La rielezione di Napolitano l'hanno fatta nell'ottica della Spending Review. Non dovremo cambiare i quadretti in tutti gli Uffici Pubblici.

Fantastico!!!!

Davide Lancieri, Bari Commentatore certificato 22.04.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Non illuderti Beppe, non sarai tu a raccogliere i resti del PD. Siete entrambi responsabili, in ugual misura (e tu forse ancora di più), della nuova caratura da statista di Berlusconi. Tutti a casa, bene, se n'è andato Bersani ma il PDL sta tutto lì, integro e pimpante. Tra poco i suoi processi saranno rimandati alle calende greche, e noi lo avremo come presidente della repubblica in uno stato presidenziale.
PD - Grillo: compagni di merende.
Blatera finché vuoi, con o senza parolacce. Molti la pensano come me, ci hai ridato Berlusconi!

Dolores C. Commentatore certificato 22.04.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le conclusioni del prof. Bechis sono augurabili, ma mica tanto certe. Anzi, qui c'è il vero rischio che l'entusiasmo che ha condotto il M5S ad essere (scusate il termine...) un partito di rilevanza nazionale potrebbe affievolirsi sotto la cappa dei padroni della politica. Questo perché anche il M5S è un raggruppamento di forze ed interessi diversi, non del tutto omogenei, ed il mancato raggiungimento di obbiettivi in tempi certi potrebbe avere effetti molto nocivi. Ecco perché bisognava trovare un accordo col PD e, a prescindere dalle scalate dello specchio di Bechis, si poteva benissimo fare, e forse converrebbe tentare ancora adesso con la parte migliore del PD, prima che Berlusconi metta le zampe sul governo. Come Beppe ha cambiato modo di porsi, forse è venuto il momento per il M5S di diventare adulto e cambiare approccio anche esso.

Alfredo Hamill, Naples Commentatore certificato 22.04.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Basta!!!

Avete sentito cosa ha detto in diretta ad rtl 102.5 il "conte galè ?" Vergognoso!!!dovrebbero essere imparziali!!!

Si mette a dire che il m5s ha rotto...testuali parole..che da due mesi non abbiamo fatto niente...che abbiamo un burattinaio con i fili..poi lo hanno interrotto!!

Subissiamoli di mail ed sms!!!è vergognoso!!! Chi si unisce??

Andrea T., Firenze Commentatore certificato 22.04.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Contro "l'utilizzo dei meccanismi istituzionali" sempre nel rispetto delle regole della Democrazia, continuiamo ad appoggiarti..Vai Beppeee

MANUELA PASINI 22.04.13 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Premetto di non essere un Vs elettore ma di essere stato felice del risultato da Voi ottenuto. Constato però che, avendo avuto inizialmente il coltello dalla parte del manico, avete sprecato un storica occasione per poter veramente dare una svolta a questo Paese. Il fatto di non avere dato la fiducia, su precisi punti programmatici, all'ipotetico goverbo Bersani, è stato per voi e per la Nazione tutta un autentico autogoal che si è, alfine, ritorto contro di Voi anche in occasione dell'elezione del Presiddente della Repubblica. Ancora non capisco cosa vi abbia impedito di poter accordare la fiducia ad un governo, che avrebbe così iniziato a lavorare ed avrebbe potuto avviare alcune importanti riforme, salvo poi, qualora non foste stati soddisfatti, revocarla in qualsiasi momento. Le motivazioni da voi inizialmente espresse, di non voler fare inciuci con la vecchia politica (motivazioni evidentemente modificate, atteso che avevate poi concesso credito ad un governo PD qualora tale partito avesse votato Rodotà)non forniscono alcuna concreta risposta al Paese che, non dimentichiamocelo, è sull'orlo del baratro e tutto questo spreco di tempo, causato anche dalla vostra intransigente ottusità, non ha fatto altro che spingerlo sempre più sul ciglio. Vorrei concludere dicendo che la politica, quella alta, è comunque una mediazione tra posizioni diverse e ciò non coincide necessariamente con accordi sottobanco.

Paolo Caccin 22.04.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
quantio voti elettronici ha preso Rodotà? Le mie stime personali mi dicono non più di 5000-6000. Perché Grillo non vuole dirlo? Guardate che il punto è dirimente: uno che parla a nome "degli Italiani" deve avere dei numeri (e che numeri!) a supporto di una simile affermazione.

Danilo B., Roma Commentatore certificato 22.04.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è chi dice che non è cambiato nulla... non sono d'accordo, qualcosa è cambiato, la nave è grande e la virata è lenta, lenta ma inesorabile.
qualcosa è cambiato, abbiamo certificato la mancanza di volontà al cambiamento o la sua totale incapacità a farlo da parte della classe politica.
manco un presidente nuovo hanno saputo eleggere, si sono dovuti buttare su una non scelta (di un'uomo a modo suo degnissimo intendiamoci) perchè Napolitano è questo, è l'incapacità di cambiare.
l'elezione di Napolitano è uno schiaffo al cambiamento, gli schiaffi servono però, servono a volte più delle carezze, pian piano ci stiamo svegliando, ora anche nel PD si invoca il cambiamento, forse uscendo dalla visione da stadio della politica, dal tifo da fazione, dalla difesa aprioristica delle posizioni ideologiche si potrà guardare l'Italia per quello che è e attuare i cambiamenti reali che merita.
benvenuti nella realtà agli amici del PD, attendiamo quelli del PDL, fuori dai partiti, fuori dal m5s (se vi fa piacere).
abbiamo certificato l'incapacità di cambiare, il più è fatto, la malattia l'abbiamo capita, ora dobbiamo curarla, la cura è facile...... come succede nel mondo normale, se non sai fare una cosa la fa un'altro al posto tuo.... ossia "tornatevene a casa"...

stefano v. Commentatore certificato 22.04.13 14:53| 
 |
Rispondi al commento

brunetta, gelmini,gasparri,scilipoti,verdini,alfano ecc ecc
non se ne può più
Grillo potevamo(col PD) mandarli a casa per sempre invece di strepitare a vuoto

emilio n., genova Commentatore certificato 22.04.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano firmerà tutto. Anche il decreto di prelievo forzoso dai conti correnti.
D'altronde ha già votato il decreto che istituiva l'anagrafe fiscale dei conti correnti, contro il parere di molti costituzionalisti e del garante della privacy.
Si sono organizzati in vista del loro obiettivo finale.
Il grande governo di coalizione che verrà avrà un unico mandato. Mettere le mani nei conti correnti degli italiani. Faranno pagare ancora una volta ai privati le loro ruberie. Saccheggieranno senza pudore i risparmio di famiglie, pensionati e imprese. E Giuliano Amato è l'uomo giusto allo scopo. Il prelievo forzoso sui risparmi lo ha effettuato una volta nel 1992 e ora è pronto a ripeterlo. per questo sarà Presidente del Consiglio o Ministro dell'Economia.

Johann G 22.04.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

per riflettere sulla situazione politica attuale e su cosa si intenda per "democrazia":

http://www.tuttavia.eu/leggi-i-chiaroscuri/333-qualcosa-di-peggio.html

Francesca T. 22.04.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe voglio rivolgersi un appello
Tempo un anno e non ci saranno più questi partiti così hai scritto. Ma tra un anno non ci sarà più un paese
In termini di suicidi sarà incalcolabile ed inaccettabile
Facciamo presto la pentola sta esplodendo purtroppo
Colpirà buoni e cattivi e poveri ricchi e non ricorda che non tutti i cittadini si suicidano qualcuno suicida qualcun'altro
Vorrei vedere più operatività che filosofia
Ti prego parlane con casaleggio

Ivan Franzoni 22.04.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Per riflettere sulla situazione politica attuale e su cosa si intenda per "democrazia":

http://www.tuttavia.eu/leggi-i-chiaroscuri/333-qualcosa-di-peggio.html

Francesca T. 22.04.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica colpisce ancora! Leggi:

"Migliaia di cittadini si mobilitano per un "flop""

su www.analiticamente.it


http://www.disinformazione.it/napolitano_servo_della_cia.htm

TUTTI A CASA 22.04.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono un tuo sostenitore, non lo so cosa tu abbia in mente di fare, sta di fatto che molti dei tuoi elettori stanno un po' rimpiangendo il voto che ti hanno accordato, non sono certo io che ti devo insegnare nulla, ma la tua presenza al Governo darebbe più coraggio ai toui elettori e per non fargli credere che la loro fiducia sia stata vana.
Entra fisicamente tra quei personaggi che hanno distrutto una nazione, a chi ti ha votato non basta più che tu scriva sul web e col camper vada in tour per le città, entra nella fossa dei leoni e dimostragli che domatore sei, darai un'enorme forza al popolo e se si torna a votare non ti starà davanti più nessuno.
Gli italiani vogliono te non scordarlo, mandali veramente tutti a casa o potresti rimanere solo un ex comico facendo morire così l'illusione di chi crede in te su chi avrebbe potuto cambiare la politica e non l'ha fatto.
Ciao Beppe con Stima ed Affetto
Fulvio

Fulvio Ortolani 22.04.13 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Alle prossime elezioni politiche, il M5S deve prendere l'80% dei voti e dopo si potrà cambiare l'Italia.

filippo t., lugo Commentatore certificato 22.04.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia opinione è che il M5S in questo momento non ci tenga affatto a governare.

In una situazione di crisi come quella attuale, sul governo si scaricano aspettative e tensioni sociali elevatissime, a fronte di spazi di manovra angusti che possono essere allargati solo al prezzo di ulteriori manovre fiscali.

In questo sentiero stretto ed irto di ostacoli, non vi sarebbe "gloria" a buon mercato per il M5S, bensì il rischio di inciampare perdendo per sempre l'aurea della novità rispetto ai partiti tradizionali ed imboccare la parabola discendente.

Meglio allora che siano i soliti, vituperati partiti ad andare avanti assumendosi gli oneri del governo; mentre il M5S si arrocca all'opposizione in attesa di vedere passare il cadavere del nemico trasportato dalla corrente del fiume.

Se la guida del M5S punta a prendere più voti nelle prossime elezioni, il ragionamento non fa una piega.

Ma nel riconoscerlo rimane una perplessità, un'amarezza ...

... il M5S è dunque disposto ad accettare "il peggio" oggi per poter prendere più voti domani ...

... baratta quello che esso stesso giudica essere l'interesse generale del paese, ovvero il cambiamento, per un proprio tornaconto politico.

Ma allora, cosa differenzia i rapprsentanti del M5S da quelli degli altri partiti accusati di essere attaccati al loro potere? Solo il fatto di essere facce nuove... come lo erano a suo tempo quella di Berlusconi e di Bossi?

Un cordiale saluto.
Emilio L.

http://marionetteallariscossa.blogspot.it/

Emilio L. 22.04.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento

UNA REPUBBLICA DI 60 MILIONI DI CITTADINI CHE NON RIESCE AD ASPRIMERE UN CAPO DELLO STATO!!!
Io credo sinceramenbte che Napolitano avrebbe fatto volentieri a meno di una sua rielezione, ma il disfacimento di questa REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SULLA PARTITOCRAZIA (un evidente ossimoro) aveva pur bisogno di un autorevole becchino, e Napolitano, per le evidenti responsabilità storiche che gli competono, è stato l'ultimo dei moicani a cui è stata affidata la candela funebre.
Signori, quì non si tratta degli ultimi venti anni, quì si tratta di accumoli di malgoverno e malcostume che si sono stratificati addirittura dai primi anni sessanta e che non potevano non portare ad un epilogo di questo genere.
Una democrazia gentilmente concessa "cum grano salis" al popolo coglione, da una classe politica sempre illuminata da interessi privati o di partito. E tutto questo in barba alla COSTITUZIONE più bella del mondo. Forse sarà pure la più bella, ma visti i risultati io comincerei seriamente a pensare ad un nuovo e diverso atto fondativo della nostra Repubblica dal quale veramente possa iniziare una consapevole e partecipata convinzione di far parte tutti di un unico destino. Senza rossi né neri; senza Montecchi e Capuleti; senza fascisti e antifascisti; senza berlusconiani e antiberlusconiani.
Tutti noi abbiamo una straordinaria fonte a cui attingere:la nostra millenaria cultura, unica nel suo genere nel mondo occidentale e attualmente l'unica che ci fa ancora popolo unito e non deriso.

enzo tofani 22.04.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

che pensavate;che fosse una passeggiata?
nessuno si deve illudere La battaglia sicuramente sarà lunga,molto lunga,ma se abbiamo determinazione,pazienza...in sostanza dobbiamo essere dei CAGNACCI che non mollano mai,vedrette che i risultati si vedranno.

giuseppe l. 22.04.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento

come può l'Italia pensare al futuro, allo sviluppo e all'innovazione se è governata da persone che hanno età comprese fra 70 e 90 anni?
E' ora di mandarli alla casa di riposo e di pensare seriamente ad operare, il tumore istituzionale che si è creato.

filippo t., lugo Commentatore certificato 22.04.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il presidente della Repubblica Italiana è prigioniero di una loggia antidemocratica che mira a mantenere i privileggi delle caste e del sistema di corruzione che sta distruggendo l'italia.
nel 2011 il governo berlusconi cade, invece di andare alle elezioni immediatamente si cotituisce il governo monti.Passano 12 mesi si arriva nelle vicinanze del semestre bianco vengono indette elezioni il risultato è sconvolgente .Invece di un incarico pieneo a Bersani viene dato un incarico esplorativo destinato a fallire ,è quello che accade. si è ormai nel semestre bianco bisogna eleggere il nuovo presidente della repubblica .si cerca di portare ad elezione un presidente che risponda al disegno di manenere lo status del governo della loggia PD PDL Lista Civicamonti.Il colpo fallisce. La regia cambia strategia e per guadagnare tempo convincono il Il presidente Napolitano ormai prigioniero della Loggia a cambiare idea ed accettare la rielezione.Un presidente ancora lucido ma senza più reistenza psicologica alle peruasioni della loggia.Il misfatto è compiuto. Il seguito è noto a tutti . L'elettore Italiano si opporrà a tutto ciò?
Questa non è una teroria complottistica ma l'analisi degli eventi degli ultimi 15 mesi.

maurizio di cioccio 22.04.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano invita a fare un governo per la crescita ...
POVERI ILLUSI !
Se l'Euro non svaluta, non cresceremo mai più.
Non si può risolvere un problema senza prima rimuoverne la causa (Albert Einstein).
Aspettiamo che la Germania esca e lasci libera la maggioranza di Eurolandia di svalutare.

Giancarlo Caporali 22.04.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Gradirei ,se non è troppo disturbo,sapere dall'avv.Paola Musu di Cagliari a che punto è la sua denuncia a napolitano.

giusepppe l: 22.04.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,
anche se vado fuori tema,vorrei segnalare una cosa,dopo aver pubblicato un video sul canale youtube della prima manifestazione del giorno dell'elezione di Napolitano,sono stato buttato fuori da facebook,la motivazione è che gli sono pervenute segnalazioni che io non sarei la persona che corrisponde al mio profilo,e per riaccedervi devi superare un test che neanche Einstein ci riuscirebbe,di cui ho fatto degli screen.Il punto è questo: stanno togliendo la libertà di parola anche sulla rete,lo dico perché io posso dimostrare in qualsiasi momento chi sono,e i miei dati di registrazione su facebook sono reali e facilmente controllabili.Mi sono rivolto al servizio clienti del social e prima le mie richieste erano in mediazione,ora sono sparite.Sono un iscritto al movimento,avete i miei dati della carta d'identità,per questo vi chiedo di darmi una mano,non sempre ho scritto bravi bravi a quello che il movimento fa,ma mi sembra onesto il mio comportamento,compreso il fatto che assieme a persone abbiamo un canale youtube per dare una mano alle battaglie del movimento.Non mi aspetto che mi risolviate il problema,ma una risposta si me la dovete come vostro elettore e attivista.Perchè oltre alla possibilità che io sia stato calunniato da qualche "franco tiratore" o "calunniato" da qualche forma di dittatura a me impossibile da immaginare vista la mia pochezza di mezzi,c'è un'altra ipotesi nella mia testa,che sia stato proprio qualcuno del movimento a fare questa segnalazione "bugiarda",persone di cui magari non ho condiviso le opinioni.e si stanno vendicando.Io ho le prove dimostrabili che io su facebook sono iscritto con dati reali,vi chiedo di aiutarmi a capire,se cancellerete questo scritto sarà un indizio per orientare le mie analisi anche in questa direzione,e per chiedermi se devo rimanere ancora all'interno di un movimento che credevo di conoscere.Vorrei parlare con te Beppe ma so che è un utopia,mi basta che mi rispondiate

fabrizio l., desio Commentatore certificato 22.04.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sapremo mai se era meglio o no dare la fiducia a Bersani e cominciare a lovarare sui punti del programma del movimento. Il PD è andato in crisi anche perchè Bersani puntando sul M5S è andato a sbattere contro un muro, quindi ha fallito. Se Grillo pensava di mettersi contro l'intero sistema di potere italiano (economico e politico)e fare da solo contro tutti purtroppo ha sbagliato i suoi calcoli. Questo lo si capisce benissimo dalla faccia felice di Berlusconi dopo l'elezione di Napolitano. Berlusconi dopo aver perso oltre 6 milioni di voti è così il vincitore a tavolino delle elezioni grazie al PD e al M5S infatti lui riesce a trovare sempre gente che lavora per lui a gratis. Speriamo che Grillo abbia imparato la lezione, cos'altro dire?

alfio1 m., milano Commentatore certificato 22.04.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

spero che lo legga, scusate la grammatica pultroppo non só scrivere meglio.

Al sign. Giorgio Napolitano.

Buongiorno, ho 42 anni e da Tempo mi facci pensieri sulla Morte, lei se li ha fatti?

Lei potrebbe andarsene all´aldilá da Eroe, il vostro Funerale potrebbe essere accompagnato da Milioni di Italiani Fieri di lei, se Oggi al giuramento parlera per il Popolo e non per i Partiti, e ammetendo che la Politica praticata fino ad Oggi ha causato danni gravissimi per la Popolazione del Paese.

Abbiamo bisogno di Cambiamenti Reali, i problemi che abbiamo si possono risolvere tutti.

Ci sono tanti nuovi Personaggi nel Parlamento, Uomini e Donne, che non debbono niente a nessuno, che sono liberi.Date coraggio e Fiducia a queste Persone, perché loro sono il Futuro.
Solo loro possono cambiare realmente qualcosa senza dover rendere conto a chi da anni ha partecipato a far andare in rovina il Paese.

Siate Coscienzioso sign. Napolitano
e vedrete sará un´esperienza bellissima per lei e i vostri discendenti avere un Popolo che vi mostrera Rispetto e affetto.


Se invece lei continua ad ignorare e a far finta che la Politica fatta negl´ultimi anni é stata giusta, che ha migliorato lo stile della Vita degl´Italiani, la cosa si mettera male.

Avrete il Popolo contro!

La vostra Tomba dovra essere nascosta, i vostri discendenti si dovranno nascondere per la vergogna di aver avuto un Presidente nella Famiglia che pur lasciandoli un bel Patrimonio non ha voluto che la Nazione ritorni a fiorire con un Popolo fiero di essere Italiani.

Lei ha il dovere di essere Sincero.

Tutto si puó perdonare se si ammette di aver sbagliato.

Si dice che voi forse venite minacciato da qualcuno che crede di avanzare qualche Piacere.

Li mandi a quel Paese, e siate fiero di essere ancora il Rappresentante di un Polpolo che vuole esser Fiero dei suoi Rappresentanti.


Si facci coraggio, non é solo.

Michele Di Lione, mikimi@arcor.de Commentatore certificato 22.04.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Leggetevi questa e meditate!!

SANDRO PERTINI-estratto da un suo discorso ai giovani

=Oggi la nuova resistenza in che cosa consiste. Ecco l'appello ai giovani: di difendere queste posizioni che noi abbiamo conquistato; di difendere la Repubblica e la democrazia. E cioè, oggi ci vuole due qualità a mio avviso cari amici: l'onestà e il coraggio. L'onestà... l'onestà... l'onestà. E quindi l'appello che io faccio ai giovani è questo: di cercare di essere onesti, prima di tutto: la politica deve essere fatta con le mani pulite. Se c'è qualche scandalo. Se c'è qualcuno che da' scandalo; se c'è qualche uomo politico che approfitta della politica per fare i suoi sporchi interessi, deve essere denunciato!

franco perletti 22.04.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Era quasi fatta ma ancora una una volta anno trovato il rimedio stiamo compatti e ci ruisciremo , nel frattempo propongo di organizzare una manifestazione nazionale in tutte le maggiori citta d'italia a cui possono partecipare tutti coloro che sono stufi di questa calasse politica e questo modo di far politica di tutti i partiti tutte le associazioni tutti coloro che non sono andati a votre perche' sono stufi e sono il pertito più numeroso cosi'vedranno chi li appoggia e si devono dimettere tutti perche' saramo piu di 30ml. di italiani e no 10 milioni che tanto sbandierano votate questo messaggio e conviciamo Grillo e l'unico modo di fare sentire la voce del popolo.

Garliele Belfiore 22.04.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Il momento è difficile ed amaro, ma lo si sta affrontando nel modo migliore e cioè comunicando, a chi riesce ed ha la voglia di recepire, la ferma determinazione di restaurare un Stato civile,efficiente. equo, attraverso l'uso degli strumenti democratici. Si, non sarà facile, nè breve, ma questo percorso è quello insito nel dna di questo movimento, un movimento di persone per bene, sensibili alla bellezza dei principi di solidarietà ed equità su cui deve fondare uno Stato che vuole dirsi progredito. Trovo grande sapienza nella circostanza - che può apparire banale, ma non lo è affatto - che Beppe abbia "promesso" un linguaggio meno "colorato". Io non smetterò mai di ringraziarlo per aver dato una speranza a tutti quelli che come me si ritenevano ormai quasi sconfitti da questi delinquenti, scusate ma il termine è appropriato. Nessuno di noi penso si fermerà nell'opera di restaurazione, compiendo ognuno le azioni che può, anche solo discutere, informare, stimolare una consapevolezza civica diversa da quella indotta da decenni di pessima e tendenziosa informazione ed istruzione - diciamo anche questo -. La nostra forza sono, oltre ai gesti, le parole con le quali traduciamo e facciamo comprendere le idee attraverso le quali intendiamo restituire la dignità ed il benessere al nostro Paese, la dignità a noi stessi.
Grazie a tutti voi e avanti, sempre uniti.

WWW.DEMOCRAZIAPURA.IT 22.04.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

bravi..bravi....ma di che cazzo vi lamentate? ..Due volte avete avuto la possibilità di cambiare!!...DUE VOLTE!!! e tut'e due le volte ve la siete fatta sotto.
Io non so se perchè avete avuto paura (oramai come vedete mi tiro fuori da VOI, o perchè siete cretini e non avete capito quando era il momento d'agire, o perchè siete dei fanatici millenaristi che sopravvalutate la rete....comunque sia avete fatto nè più nè meno di tutti i vecchi massimalisti dei secoli scorsi, e di quelli farete la fine ( ma non l'avete studiata la storia?!?..ignoranti e presuntuosi che siete!); e di quelli farete la fine....cioè lo...sapete benissimo....ora lo avete capito o no?

Furio Terra-Abrami 22.04.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Il sistema ha fatto quadrato , ancora una volta...... Tutti d'accordo i politici, pur di salvare il sistema , tutti d'accordo gli opinionisti ed i giornalisti nello stigmatizzare come sono tutti dei destabilizzatori quelli che non accettano il loro gioco. L'importante è non fidarsi della memoria , l'importante è segnarsi i nomi , sono tantissimi, dei servi , dei venduti , degli inciuciatori , dei furbi , dei profittatori , dei prepotenti , dei malvessatori etc.etc.
La resa dei conti è sempre più vicina , ricordiamoci di queste persone , tenteranno di trasformarsi all'ultimo momento...... non dimentichiamoli.
Ciao

maresp 22.04.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

LA DIFFERENZA TRA RODOTA' E NAPOLITANO E' LA STESSA DIFFERENZA TRA COMPROMESSO POLITICO E INCIUCIO:
il compromesso è dato da 2 o più persone che avendo interessi e posizioni diverse convergono su un punto comune.
L'inciucio è dato invece da 2 o più persone che AVENDO GLI STESSI INTERESSI (salvarsi il culo dalle condanne penali imminenti) convergono su un punto in comune!!

Luca M. Commentatore certificato 22.04.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
qualche tempo fa ho avuto un po' di crisi rispetto al voto dato al M5S, oggi invece sono più che contenta dall'averlo fatto, non si può vedere un ciancicagnocchi come Bersani abbracciare il leccac... Alfano, bastaaaaa!!!! Questi ci stanno pigliando per il c... da troppo tempo...non se ne vogliono andare, sono tutti d'accordo. Mi raccomando ai senatori e deputati del movimento...fateci sapere tutto.

Paola D., Roma Commentatore certificato 22.04.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

mentre il vecchiume ed il lordume impera......i cittadini sono alla fame ed ora con le pensioni in banca...iniziano i pignoramenti del 100% di EQUITALIA,IL MOSTRO STATALE,DI RISCOSSIONE.NON SI MUOVE ANCORA NULLA MA NONOSTANTE LA CRISI QUESTI SIGNORI QUI CON A CAPO (BEFERA)CONTINUANO A MASSACRARE MILIONI DI CITTADINI IN DIFFICOLTA,ma questi non hanno ancora capito che cova un odio contro questa classe politica?un odio che portera'alla rivoluzione .a quanti suicidi dovremo ancora assistere?
caro beppe come tu ben sai la gente e' alla disperazione piu' nera questi cialtroni devono sparire ma prima devono rimettere il maltolto cio' che hanno rubato ai contribuenti in tanti anni di governicchi ed inciuci come quello che hanno fatto rieleggendo napolitano.devono sparire tutti,per 20-25 anni hanno pensato ai propri interessi personali riducendo l'italia ad un cumulo di macerie.monti e fornero hanno fatto il resto.....!!!!!grazie e scusate lo sfogo.

federico ercole 22.04.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

E adesso Napolitano si ricordi che apparteneva ad un partito (PCI) che una volta aveva a cuore le sorti di questo paese. Si dia da fare per ripristinare la legalità su tutti gli abusi della politica. Si dia da fare perchè, ad esempio, dal parlamento escano risorse per risanare questo paese e non accetti in nessun modo compromessi con questo o quel partito colluso con la criminalità organizzata (e lui sa quanti ce ne sono). Riporti il timone al centro e trovi le risorse per dare al paese, ormai sull'orlo del precipizio, la sua rinascita. Faccia uno scatto in avanti (considerata l'età se può)e alzi la voce contro tutti quei politici che, in processione, sono andati da lui per rieleggerlo e sono ancora l'immagine di un'Italia che non rappresenta più nessuno. Adesso, per paradosso che sia, la palla in mano ce l'ha lui. Non sarà una repubblica presidenziale quella che c'è adesso, ma lui è pur sempre un rispettabile italiano.

massimo rosin 22.04.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero vincitore per il momento è ancora il pompetta, grazie al PD alla sciolta civica alla lega ma anche al M5s che non ha saputo sfruttare le due occasioni principali: quella del governo prima e quella del presidente poi. Alla quinta votazione si poteva dichiarare di votare Prodi. Noi sempre duri e puri e sempre fessi.Come al solito. Grillo compreso.Becchi poi è meglio che stia zitto.

alenda 22.04.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Boston, i due fratelli, le armi, gli attentati...: quante falsità ci staranno propinando i possessori dei poteri segreti americani: Diffidare sempre, ciò che appare quasi sempre non è!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

ricordate quando la destra tuonava contro Napolitano che faceva il golpe? E perché ora che hanno ricevuto la promessa di poltrone stanno zitti? Perché sono marci, ma profondamente marci, perché manovrati dalle lobby internazionale delle banche( quella che con la Merkel ed Obama gongola) che, presenti in tutti i partiti, avevano programmato la rielezione di Napolitano,ma fin dal primo minuto ed hanno fatto fallire ogni tentativo di elezione di un nuovo presidente della Repubblica. Non siamo più una repubblica sovrana: questa elezione lo ha dimostrato chiaramente, siamo diventati dei servi della lobby mondiale delle banche, che trova appoggi nelle massonerie italiane. Dico questo perché ormai le nostre aziende in proprietà ad italiani sono diventate una minoranza,mentre le grandi banche americane e tedesche nella sostanza controllano i nostri politici. Tutti tranne Grillo. Ed è per questo che le lobby finanziarie alle prossime elezioni politiche avranno bruttissime sorprese. Gli italiani volteranno pagina, ne sono sicuro, perché il governo di miserabili che nascerà non potrà combinare nulla di buono. la carta Renzi toglierà voti al centrodestra, ma non a Grillo. lancio qui una proposta: proponiamoci come nuovi governanti con a capo il nostro onesto e bravo Rodotà come presidente del consiglio. Egli ha dimostrato saggezza perché è uno dei pochissimi nella scena politica italiana ha capito che è una nuova generazione che chiede spazio nelle istituzioni e che la distanza tra il ceto politico e la realtà è siderale.

fabio menin, Rossano Commentatore certificato 22.04.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo l'articolo.
Noi non siamo il virus, ma l'antibiotico, e molto potente.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato 22.04.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

IL PAESE DI PULCINELLA... "Alla vigilia della conclusione del mio mandato voglio sottolineare come la conclusione corrisponda pienamente alla concezione che i padri costituenti ebbero della figura del Presidente della Repubblica. Il già lungo settennato al Quirinale corrisponde bene alla continuità delle nostre Istituzioni ed anche alla legge del succedersi delle generazioni (7 marzo 2013).
La mia rielezione sarebbe una non soluzione perché ora ci vuole il coraggio di fare delle scelte, di guardare avanti, sarebbe sbagliato fare marcia indietro, sarebbe ai limiti del ridicolo. Tutto quello che avevo da dare ho dato. Niente soluzioni pasticciate e all'italiana (14 aprile 2013)". Giorgio Napolitano.
Quindi, alla luce dei fatti, vediamo di riassumere e AGGIORNARE l'Alto Pensiero del Presidente: I padri costituenti ebbero della figura del Presidente della Repubblica una concezione del caz... Il già lungo settennato al Quirinale INFATTI NON corrisponde ABBASTANZA alla continuità delle nostre Istituzioni ed anche alla legge del succedersi delle generazioni, SI SA CHE SONO ETERNO!.
La mia rielezione é una non soluzione perché é MANCATO il coraggio di fare delle scelte, di guardare avanti, SI é FATTA marcia indietro, SI é ai limiti del ridicolo. Tutto quello che avevo da dare ho dato, QUINDI ORA PRENDO.
EVVIVA LE soluzioni pasticciate e all'italiana". Giorgio Napolitano (N.d.r.: GRAZIE PRESIDENTE!)

flavio casgnola, palermo Commentatore certificato 22.04.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Già da oggi i condor volteggiano sopra il Quirinale. Con un colpo di mano, rispetto al risulatato elettorale ( insieme tutti i partiti che hanno perso milioni di voti), hanno eletto Napolitano perchè ha 88 anni e sperano che termini molto prima dei 7 anni il suo mandato.I vari D'Alema, Marini, Monti, Amato, Berlusconi vedendosi fuori gioco hanno fatto in modo di rinviare la partita in modo da potersela rigiocare fra non molto. Il vero vincitore è Monti che ha stoppato Prodi insieme ai montiani e dalemiani del defunto PD.Non ci aspetta nulla di buono se non un Monti bis camuffato per completare la restaurazione.

Pier Franco Nini Gozi 22.04.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi Connazionali, (italiani)
Pongo a voi un quesito di interesse pubblico.
Riflettete bene e datevi una ragione di questo elenco.
1) DRANCHETA
2) CAMORRA
3) MAFIA
4) SACRA CORONA UNITA
5) P 1 Massoneria
6) P 2 "
7) P 3 "

Elenco occulto dai seguenti cosidetti, governanti:
PD
PDL
Monti
Lega nord
più i Partitini aquistati da quelli più grossi.
Elenchi conosciuti da tutto il Mondo ed oltre,in
Italia, sembra che solo il M5s e il FattoQuotidiano coscono.
Chi a governato in 20 anni questo Paese ha solo legiferato producendo solo decreti che hanno impedito la Magistratura a fare il proprio dovere.
In Italia si posso arrestare solo i poveri cristi e i mandanti di strage non si possono arrestare, (PERCHE)? decreti legge che hanno distrutto l'economia reale, la scuola, l'università, aumenti di tasse sempre per le stesse categorie, pensionati, lavoratori dipendenti, piccole e medie imprese, portando alla fame anche chi ha un stipendio, tutto questo, accettate è firmate dal nostro Presidente della Repubblica Napolitano.
Se gli elettori degli elenchi su citati, sono convinti di aver fatto bene , convincetevi che i prossimi sarete voi a piangere.
Questa e la mia riflessione.
Spero che il M5s possa avere più consensi per dare la possibilità di inserire più CITTADINI NELLE ISTITUZIONI, per liberare l'Italia dal disastro. Forza M5s/Grillo siete i migliori.

Antonio Conversano 22.04.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,
Fai togliere l'IMU sulla 1° casa PRIMA CASA (a chi non supere le 2 case).
Fai abbassare l'aliquota sugli immobili adibiti alle piccole attività.
Fai dimezzare l'aliquota sulla TARSU.
Abbassiamo le TASSE a chi non supera Euro 50.000,00 lordi annui.
A chi li supera paga più tasse (secondo tutte le proprietà e i redditi).
A tutta la CASTA e QUELLI dietro a loro stipendi non superiodi a Euro 4.000,00 lordi.
Fai ritornare tutti i soldi indietro che hanno rubato,
e PORTA LE PENSIONI MINIME A EURO 900,00 NETTI.
SARA' DURA CON BERLUSCONI.....
FATTI SOSTENERE DAL POPOLO
ASCOLTA I RAGAZZI CHE NON HANNO FUTURO, SPECIALMENTE IN MERIDIONE CHE NON STUDIANO E DEVONO OBBLIGATORIAMENTE DELINQUERE PER SOPRAVVIVERE.
COSI' PUOI VINCERE“

grace 22.04.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La logica di proporre persone a 5 stelle, integerrime ed inattaccabili per meriti acquisiti sul campo, come i vari candidati alla Presidenza della Repubblica (Prodi a parte, ma come e` entrato nei 10???), e` vincente e va perseguita per future candidature di qualunque tipo. Anche per comunali, regionali, amministrative, dove e` giusto candidare comuni cittadini, e` necessario operare una scrematura e valutare un minimo di preparazione culturale, il curriculum (non scolastico o lavorativo, ma piuttosto legato ad attivita` nel sociale), la conoscenza dell'attualita` e della storia recente, e, perche` no`, l'educazione. Pizzarotti mi pare un'ottima persona ma se ti proponi come sindaco non puoi non sapere dove si trova Kabul o chi e` Medvedev... ma dove vive? Su Marte? Non poteva prendersi delle sane ripetizioni serali di cultura generale? La Rostellato, perdonatemi, mi ha dato l'impressione della cafoncella viziata... anche la Lombardi e Crimi non mi sembrano prorpio brillanti... sono carne da macello per le Iene.
Ragazzi, l'immagine e` importante quanto la sostanza. La candidatura di Rodota` ha fatto fare un figurone al MoVimento, cerchiamo di continuare su questa strada.

andrea b. Commentatore certificato 22.04.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui tutti siamo arrivati alla miseria piu nera...e questi ancora fanno giochini di palazzo...cercano stratagemmi per rimanere seduti alle loro poltrone...ma adesso gli resta poco tempo per godersele...le loro aborabili poltrone...mi sa che presto verranno defenestrati...

gaetano c., palermo Commentatore certificato 22.04.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, e anche ieri, la stampa del pd, non posso più parlare di stampa di sinistra ormai, attacca Rodotà, che a parere di molti esponenti delle varie caste del pd, è stato un irresponsabile. Pensate voi come sono messi sti fetusi!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 22.04.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Azz...SENTI COME ENTRA...OH SIIIIIIIIIIIIIIIIIII'...IL VEGLIARDO COMUNISTA AMICO DI CEAUSESCU,XIAOPING E BREZNEV HA MESSO IL SORCIO D'ORO AMATO ALLA PRESIDENZA DEL GABINETTO(DI GOV.XD)..AH..UH..IH..EH..YEAH..CHE BONO..CHE BELLO..SONO IN SOLLUCCHERO..ANALE!AZZ..COME GODO CON QUESTO SUPPOSTONE DEL PRELIEVO FORZOSO..NEL '92 AVEVA GIA' FATTO VENIRE TANTI..MA MO'..UN VERO ORGASMO COLLETTIVO ALLA CIRIOTA L'E'!OH..SONO ESTATICO!MO' PURE LA PATRIMONIALE..Sì''''INCREMENTO DELLE ALIQUOTE IVA E IRPEF...OH,MY GOSH..CHE ESTROSITA'...NUOVA TASSA SULLA MONDEZZA..BELLA NAPOLI!ODDIO..CHE BARRACUDA DENTRO AL CULO CHE C'ABBIAMO..CHE BELLO..ALTRO CHE MORTADELLA...XD

Evagrio Pontico , Krakatoa Commentatore certificato 22.04.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che è successo in questi giorni dentro e fuori il parlamento è sotto gli occchi di tutti, eppure le ricostruzioni giornalistiche sono di un'ipocrisia senza limiti! Franceschini, mentre mangia in un ristorante, viene contestato e il M5S diventa un movimento fascista, violento, pericoloso...Ma la passeggiata (direi quasi Gandiana) di ieri dei cittadini che protestavano pacificamente è come se non fosse mai avvenuta per i giornalisti italiani! Il M5S parla di comunità, di mutuo soccorso, di reddito di cittadinanza; cerca di incanalare il malcontento degli italiani entro limiti democratici, civili e non violenti e diventa per i giornalisti, quasi in maniera unanime, un rischio per la democrazia di questo paese!? Un mio amico musicista, che lavora in televisione, tempo fa mi disse che tutto ciò che si vede in questo elettrodomestico è falso al 99%; quanto aveva ragione! Vorrei manifestare tutta la mia stima e apprezzamento per Grillo e Rodotà che con responsabilità, prudenza ed intelligenza hanno deciso di rimandare l'incontro nelle piazze a Roma.

Franco Stafano, Torino Commentatore certificato 22.04.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

ANDATE NEL LINK SOTTO

WWW.DEMOCRAZIAPURA.IT 22.04.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

come si fa a permettere a questi cazzari di continuare a prendervi per il culo come potete permetterglielo .si mi riferisco a voi cari elettori del pd ..questo denota solo una cosa che ormai in italia la corruzione e entrata a far parte anche del povero cittadino perché non voglio pensare che l italiano si sia ridotto cosi perché e palesemente stupido continuare a dare fiducia a questi cazzari .e resta solo un altro motivo che fa ancora più paura ,ormai il cittadino si accontenta del piccolo contentino che gli offrono questi non onorevoli ma disonorevoli individui ,il piccolo sconto sulla casa ,o un qualsiasi altro fantomatico aiutino fate voi non ha importanza,il concetto e che si e disposti a svendere anche la propia identità in cambio di aria fritta ..se siamo calpestati cosi anche nei più elementari diritti democratici il motivo e questo .non si lotta più per i propi diritti ma ci si accontenta della pisciatina in cambio della svendita del nostro paese ..e poi bisogna anche sopportare le loro arroganti risposte quando qualcuno gli reclama un piccolo diritto civile .come il redito di cittadinanza.(ci sentiamo dire anche con disgusto, che non e possibile .come se fossimo delle merde e il redito di cittadinanza fosse un elemosina.invece negli altri paesi e un fondamentale diritto)e poi nessuno alza un dito sul caso monte paschi? come se fosse un loro diritto rubare al cittadino.cose da pazzi ..e ti senti dire dove troviamo i soldi .la risposta e semplicissima, basta non rubare e i soldi escono dal nulla .ma ormai e un loro diritto il rubare .e anche toglierci il diritto di avere un presidente imparziale e normale .ecco perché napolitano loro stavano cercando uno che gli faceva reggere il castello e non uno che poteva incominciare il cambiamento a questo schifo ...povera italia

silvano 22.04.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

ESSERE BUONI NON VUOL DIRE ESSERE COGLIONI NESSUNO CHE ABBIA IL CORAGGIO DI PRENDERE IN CONSIDERAZIONE LA DENUNCIA DI PAOLA MUSU A NAPOLITANO? http://www.scribd.com/doc/87677876/Denuncia-in-Procura-Del-2-Aprile-2012#fullscreen

claudio casalini 22.04.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Tratto da:"il racconto di una tartaruga e di un cono gelato" ; di Franco Carollo: la MALA-VITA E' LA VIOLENZA DI POCHI PER IMPORRE UNA VITA A MOLTI, LASCIARLI DAVANTI A SPARTITI SCELTI ALTROVE ED OGNUNO DEVE SOLO LEGGERE LA PARTE ASSEGNATAGLI. PIZZINI, PAROLE..... E PUNTEGGIATURA!

Anacreonte La Mantia 22.04.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Non posso nemmeno pensare che l'Italia per uscire dal baratro si affidi ad una personalità vecchia di decenni di inciuci come Amato, siamo al paradossale. Che tutto cambi perché nienti cambi.

Marco Carlini 22.04.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Non resta che augurarci che Napolitano dia il mandato ad Amato e che Pd non scelga di affidarsi a Renzi. A quel punto nessuno potrebbe fermare l'ascesa defnitiva del M5S alle prossime elezioni.

Roberto B. Commentatore certificato 22.04.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

la cosa che mi fa sorridere sono i commenti stile "la gente, il paese, la maggioranza.....voleva rodotà". Vi ricordo che il m5s non è la gente, non è la maggioranza e non è il paese!!!! c'è anche chi non la pensa come voi sapete?? e non per forza è un ladro, inciucione e bla bla bla.... non siete gli unti del signore unici depositari dell'onestà e della trasparenza!!!!! anzi... pubblicate i dati di queste quirinarie o almeno spiegate perchè non lo fate! questo è il risultato di una campagna populista di un "leader+guru" populista! tanti di voi scrivono come fanatici.... non fatevi manipolare, pensiero critico gente!

giovanni caltagirone 22.04.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE BEPPE! ABBIAMO MANDATO A CASA GARGAMELLA! E CHI SE NE FREGA SE LO PSICONANO E' TORNATO IN SELLA!ADESSO CON I NOSTRI IN PARLAMENTO GLI FAREMO IL CULO A STRISCIE A QUESTI POLITICANTI DA STRAPAZZO! CORI DA CURVA ULTRA' A VOLONTA', QUALCHE PISOLINO, ED INSULTI GRATUITI PER TUTTI!
GLI ITALIANI CE NE SARANNO GRATI!!!!!

Bruno D., Perugia Commentatore certificato 22.04.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


QUESTO E' QUELLO CHE CI A-SPETTA. SPAZZATA VIA LA PROPRIETA' PRIVATA E L'IMPRENDITORIA PICCOLA E MEDIA IL DISEGNO ECONOMICO.FINANZIARIO GLOBALE RISUCCHIERA' LE ENERGIE DEGLI UMANI IN UN GIOCO CICLICO CHE LI VEDE SCHIAVI PERCHE' INCAPACI DI LEGGERE L'OVVIO SE IMBAMBOLATI DA FALSI IDOLI E SCHIACCIATI DA OBBLIGHI IRREALI.


http://www.disinformazione.it/obama_corporation.htm

anna rossi 22.04.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

COGLIONI....
Non c'è altro da dire se non coglioni, io in primis che ci ho creduto e vi ho votato sin dai tempi delle comunali di Milano, voi per come state portando allo sfacelo il paese facendovi prendere per il culo da tutti.
Bravi, davvero! Con quest'ultima stronzata la casta, i morti, gli inesistenti, i vecchi e tutti gli epiteti folkloristici di Beppe, ha chiaramente dimostrato che può sbattersene del 25% degli italiani solo perché degli idioti sanno fare solo "quelli che dicono no"....
E...no non sono un troll, anzi ho anche provato a partecipare al gruppo di Milano quando si chiedevano competenze e supporto, ho compilato diligentemente il foglio su Google ma non ho ricevuto neanche un "le faremo sapere" come la più becera delle aziende, quindi altro che democrazia dal basso, altro che partecipazione....
Non voglio neanche perdere tempo a cancellare il mio profilo, quindi bannatemi pure e andate a fanculo!

Dario (), Milano Commentatore certificato 22.04.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di rinnovi o riciclati,vi state accorgendo che anche 5 ***** è stato abilmente colonizzato: ii signori Santoro(del '68 borghese) e Travaglio(con quegli occhi furbetti e la dissonanza fra sguardo ed espressione delle labbra che mi ricordano tanto D'Alema) sempre per mantenersi un posto a nostre spese ( la pubblicità sulle TV la paghiamo no) si sono aggregati al carro dopo anni di campagna di fedeltà assoluta al PCI, PDS, PD.
Ora c'è un nuovo carro, fateli salire!!!! troveranno un posto comodo, quello del "....tutto sbagliato, tutto da rifare".
Per quanto il dr. Gino Strada, essendo io un medico come Lui,che continui a fare il medico e utilizzi le sue energie a questo scopo, lavoro non manca, prima o poi bisorrà controllare anche come utilizza le risorse che ha o ha avuto a disposizione, magari da una società "no profit" come fanno in altri Stati, anche in Nuova Zelanda.

Mario Merli 22.04.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

bastaparolebastaparolebastaparolebastaparolebastapar
Beppe datti una mossa, sta crollando tutto!
bastaparolebastaparolebastaparolebastaparole

f ds Commentatore certificato 22.04.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se sia ammesso mettere dei link, ma le parole di questo sindaco della Sardegna dovrebbero avere molta più voce ed essere lette da tutti :

http://www.irsonline.net/2012/02/lettera-di-mario-satta-al-presidente-italiano-napolitano/

Se sto violando qualche regola del blog chiedo scusa in anticipo.

Saluti a tutti

Luca D., Alghero Commentatore certificato 22.04.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Manteniamo caldo il posto per l'erede di Napolitano junior ?

peppiniello G. Commentatore certificato 22.04.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, sono certificata e faccio parte degli oltre 45000 che hanno votato on line.
Ieri a Roma c'ero a Pzza Santi Apostoli. Chiunque sa cosa sia un'organizzazione sa che l'unica che ha visto ieri è stata quella dei servizi d'ordine. Se la Digos ti ha detto cosa era meglio che tu facessi tu hai obbedito ma non dire che non saresti potuto entrare "volendo" perchè dopo la transenna c'era tutto lo spazio e sarebbe bastata una sedia (visto che nessuno del M5S inviato ha pensato a un minimo per poter parlare alla gente che ti aspettava da ore. La solita disorganizzazione volutamente pilotata per un popolo beone che ingoia chiacchiere e parla di pancia. Sono delusa perchè fare opposizione spuntando le armi mi riempie di dubbi che mi fanno sentire funzionale ad una farsa e nulla più. Casaleggio ha detto una cosa intelligente sostenendo che chi va sul web deve essere CREDIBILE. Ma cosa vuol dire credibile? Credibile è ciò che le persone accettano e non quindi l'incredibile che se pur fosse verità non accetterebbero. Dunque di credibile per me non c'è molto considerando che con famiglia e figli sei un bersaglio inevitabile davanti ai poteri che usano le contrapposizioni a loro favore e che in questo momento hanno solo interesse a spazzare via gli ostacoli e a dare una parvenza di democrazia mentre di fatto siamo ormai in pieno regime dittatoriale. Eppure basterebbe pochissimo, basterebbe che le città si trasformassero in fiumi umani contro chi ciclicamente spazza via i risultati delle nostre energie che in parole povere si chiamano risparmi. Fra non molto il vero problema sarà la reperibilità del cibo...e tu lo sai...altro che minimo garantito per placare ancora un pò le piazze..ma questo non è credibile perchè ancora non è stato fatto l'affondo al sistema. E'l'ultima lettera che scrivo poichè la speranza non è propaganda ma poggia su un organizzazione che non tradisce e non utilizza un megafonetto dal quale usciva una voce flebile in una piazza piena di cooptatisordi

anna rossi 22.04.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Edolo, 22 aprile 2013
Cari compagni del M5S, intendo quelli che prima della formazione di questo movimento votavano PD, DS, PDS, PSI, mi permetto inizialmente di affermare, come iscritto al PD e socialista pertiniano che la candidatura di Rodotà era veramente autorevole, e politicamente la sua mancata elezione costerà cara al PD. E' però giuridicamente inesatta l'analisi del giornalista o articolista. Nell'oridnamento italiano la consuetudine non ha valore normativo e non esistono consutudini costituzionali vincolanti. Il Presidente Napolitano è pienamente legittimato nel suo mandato visto che è stato eletto democraticamente. Pertini si oppose alla sua rielezione, non perchè giuridicamente non eleggibile ma per motivi di opportunità dettati dalla sua età e dalla voglia di passare ad altri quella immensa responsabilità. Immagino quanto sarà costato al Nostro Presidente accettare, visto che solo un anno fa diceva "sto contando i giorni". Napolitano è il nostro Presidente e dobbiamo volergli bene, dico davvero, volergli bene per questo sacrificio, mentre i conti all'interno del PD per l'errore politico di non aver eletto Rodotà e con l'imminente formazione di un governo con il PDL li regoleremo tra noi. Certo che anche il M5S, la diretta dell'incontro con Bersani, e la rinunione segreta dei Vostri rappresentanti alla "Quiete" non ha favorito chi come me era a favore dell'accordo di centrosinistra con il M5S. Perchè volenti o nolenti voi siete di sinistra. Saluti socialisti. Federico Armanini

federico armanini, Edolo (Bs) Commentatore certificato 22.04.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE IL LINK SOTTO

WWW.DEMOCRAZIANEGATA.IT 22.04.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento

il successo del M5S, politicamente indiscutibile, si ferma però a meno del 30% dei voti che in democrazia, parola a voi molto cara, non consente ne di decidere da soli ne di imporre scelte .... consente, e suggersice, di parlare con le altre forze presenti e concordare, magari suggerire fortemente ed ottenere, soluzioni. Ma voi, per volontà o per semplice mancanza di capacità, intendete democrazia come imposizione delle vostre scelte....per fare questo dovreste avere il 51% ed anche allora sarebbe un poco sconveniente.... siete meno democratici di quelli che ci sono, che già sono alla prova dei fatti, dei falliti...

jack bauer Commentatore certificato 22.04.13 09:42| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il Grande F... ci addomesticò in questi sorrisi e canzoni: "Giorgy corre felice sul prato...dove una mucca ha appena cagato...ed ogni tanto fa un po' la bamb .

robert aceti () Commentatore certificato 22.04.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S e leggo i Post da quando il sito è nato.

In Parlamento il M5S rappresenta anche me.

Beppe Grillo ci aveva garantito che non esistevano più né la destra, né la sinistra, con tutto ciò che ne conseguiva in termini di libertà dei Cittadini rispetto al "Sistema".

Mi spiace dover ammettere che il M5S ha dimostrato, nelle sue prassi, il contrario.
Sinistra e destra esistono ancora e il M5S è molto ben Schierato a Sinistra.

Il M5S, con le sue scelte parlamentari, rivela oggi di amare lo Statalismo e la vecchia Kultur del più Sinistro Regime d'Europa, che l'accompagna ormai da decenni, in uno degli ultimi Soviet rimasti in piedi dopo la caduta del Muro di Berlino.

La grande attrattiva del M5S era quella di non considerare i Cittadini italiani come sudditi, meno importanti del Sistema.

Purtroppo, i nomi che il M5S ha espresso per la Presidenza della Repubblica provengono tutti da quella Kultur di Regime e del "posto pubblico garantito", siano essi giornalisti, medici, giuristi o politici.

Si tratta di persone che non potrebbero vivere se non con un lauto stipendio fornito dallo Stato o con i denari raccolti con le "collette" pubbliche, all'ombra di privilegi politici o univesitari.
Persone che non sanno e non vogliono neanche sapere cosa significhi lavorare in Italia tutti i giorni per cercare di sopravvivere, vendendo direttamente il frutto del proprio lavoro sul, da loro vituperato, "mercato" ormai distrutto dagli assurdi vincoli BuroKratici della Kultur più Statalista d'Europa.

Questi signori non sanno proprio cosa voglia dire vivere con la Partita IVA al finco, perché, se solo l'avessero provata, sarebbero già morti e stecchiti da tempo.

Questi personaggi rappresentano l'ideologia che un tempo i vecchi Komunisti proponevano per egemonizzare lo Stato: "la massificazione della classe operaia" contro il lavoro autonomo considerato "parassitario" per definizione.

Al momento, non posso far altro che arrendermi a questa Rivelazione postuma.

Giovanni Loi, Milano Commentatore certificato 22.04.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Amico
Purtroppo mi spiace ma il tuo voto al PD non è servito a Niente di nuovo ... Anzi scusa molto peggio .... A far di Nuovo nascere Berlusconi .
Anzi non solo, sembra proprio che sia solo servito al Partito di Sinistra a confermare tutta La vecchia Seconda Repubblica "Tra Mafia e Berluskaiser" e il loro FINTO rodersi !
Questi "signori" di sinistra ora che li hai visti "al varco" . Credo che potresti anche puntargli il Dito Contro .
Invece i Mass Media nonostante sia evidente tutto lo scontento del MONDO e di piazza ITALIA lo fanno e lo faranno passare come l' unica soluzione per il bene di noi che muoiamo di Debiti.... Dove sono finiti ora quelli che criticavano Beppe Grillo e il M5s della mancata fiducia , delle accuse di irresponsabili , di manacato senso delle istituzioni o di occasioni da prendere o lasciare , passando il No alla fiducia per Causa dei problemi in faccia al paese .... AUTOCRITICA non è nel vocabolario di sinistra ? Fatevi le vostre stesse domande ? Il Dittatore chi è , forse colui che a Nome del Bene per il Paese riesce a Convincere Chiunque a cambiare idea anzi a far Piegare la Testa (visto Bersani si è rivelato un abbraccio al Fiasco e Napolitano a prendere la Badante al Quirinale) pur di mantenere il suo stato di cose ?
O Colui che a tutta Voce dice queste cose da Tre o Quattro anni in tutte le piazze e le Scrive su pagine infinite e per tutti Gratis ( Internet ), che Vuol cambiare questo Stato delle Cose e porta Gente Civile incensurata a PARTECIPARE in Parlamento, nelle Regioni e nei Comuni per eliminare questa piaga tutta Italiana ( Stato/Mafia/Banche ) , mentre lui sta fuori dai Giochi nella sua poltrona di Comico ?
Mi viene in mente un Disegno che ho fatto su faesite circa nel 2005/07 : disegno " un Uomo in piedi con sembianze dell' era trogloditica e seminudo che alza sopra la testa una TV " e la nuvoletta che recita : " Non sarà mai possibile Una Rivoluzione sino a quando non si getterà dalla finestra la Televisione "
GUS

Massimo G., Vergato Commentatore certificato 22.04.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente incredibile che un uomo di 88 anni si assuma una responsabilità di questo tipo è dal punto di vista umano una persona sgradevolissima presa dal narcisismo senile dove all'affacciarsi della giusta tranquilla serenità di aver compiuto il proprio dovere si lascia agli altri il compito di andare avanti promuovendo quelle forze innovatrici e forti della potenza della ONESTA della CHIAREZZA della PULIZIA , ma questi sono valori che il presidente enuncia solo a parole gongolandosi con aggettivi e sostantivi così evanescenti e così duttili da poterli trasferire su personaggi di una scorrettezza palese, imbroglioni della parola , disonesti che pagano avvocati riinviano processi , questo a scelto il presidente a 88 anni è incredibile che abbia perso la memoria lui era un comunista un difensore della pulizia, della correttezza ecc mio suocero e mio padre sono morti per questo elemento che credo non abbia mai lavorato in vita sua se non giocando con le parole , vorrei saper a quanto ammonta il suo conto in banca fatto prendendo soldi anche da me incredibile eppure aveva davanti l'unica novità pulita fatta di giovani pronti a lavorare sodo ....ma in politica (e credo che un pensierino sia andato a i suoi figli al loro lavoro -sicuramente non sono disoccupati come non lo saranno i nipotini- avrà pensato di non sconvolgere un sistema che a lui ha reso molto ) è vergognoso e una persona da non salutare ha scelto di dare il potere a persone indegne oppure la senilità, che come sappiamo colpisce la memoria gli ha fatto dimenticare a chi a dato il potere ,non si ricorda più i processi , l'indegno comportamento verso le donne ..è vero Beppe sono proprio della stessa pasta

marco borreANI 22.04.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe certamente Rodotà avrebbe dato una svolta alla politica dei falsi politici, interessati ed arrivisti, ma adesso non dobbiamo cadere nel loro tranello, dobbiamo lavorare con il materiale a disposizione, come quando per mangiare ci si deve arrangiare con quello che si ha in dispensa, per questo adesso per non essere chiamati disfattisti dobbiamo comunque partecipare con intelligenza e saggezza ai lavori parlamentari, con elasticità e concretezza anche se con un comportamento a distanza e di diffidenza verso i politici di altri partiti ancora per poco esistenti. Grazie Beppe Vinci e Stravinci. Ciao Pasquale Bianchi

pasquale bianchi 22.04.13 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Il sogno del modello Sicilia, la Rivoluzione di avere gente normale in Parlamento... è finita. Come Italia Brasile nel '70... sembravamo invincibili dopo aver battuto la Germania,Il Paese era unito,finalmente sognavamo il riscatto del nostro popolo,avevamo l'ariete Gigi Riva, il brasiliano Rivera.. ma poi arrivo' Pelè,Gerson, Jairsinho e Carlos Alberto e ci dissero:"non scherziamo,il Calcio siamo noi" Finì 4a1.Quel secondo posto non ci dette alcuna gioia, anzi all'aereoporto l'allenatore Valcareggi venne investito di fischi!Questa è l'Italia.Ora ci teniamo i 160 parlamentari in freezer a leggicchiare la costituzione...sperando che capiscano quello che c'è scritto:il Presidente si elegge con i voti, non con gli insulti.Evidentemente non stiamo a Ballarò.

antonio.chichierchia 22.04.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento

tutti questi pseudostrateghi della politica se ne fottono dei problemi della gente.basta che si freghino i soldi delle liquidazioni - d'alema,veltroni.dipietro ecc.-parlano a vanvera in attesa del messia....mentre i pensionati vengono affamati da monti,i cassaintegrati pregano,i giovani se ne vanno,le industrie chudono per mancanza di fondi mentre i rimborsi milionati ai partiti vengono pronta cassa,..basta come cittadino sono avvilito....gira gira il cetriolo sempre in c....o all'ortolano.....

aldo abbazia 22.04.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se avete modo di vedere cosa dicevo nel periodo delle consultazioni, capiremo lo sbaglio che abbiamo fatto nel non concedere la fiducia.
Chi troppo vuole nulla stringe.

gianfranco g. Commentatore certificato 22.04.13 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La rielezione di Giorgio Napolitano a Presidente della Repubblica, effetto della crisi del sistema dei partiti, dimostra la necessità di modificare la Carta costituzionale in senso presidenziale. Il parlamentarismo è in crisi profonda. E' necessario, pertanto, che l'Italia venga guidasta da un uomo espressione dei cittadini.
Napolitano e la Repubblica presidenziale su Riforme e progresso.
http://blog.libero.it/virgilius/12052746.html

Aldo Rabbiati 22.04.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione! Con il nuovo governo dovranno essere discussi i provvedimenti urgenti per l'economia, bisogna dare massima attenzione che non vengano infilati quei provvedimenti consigliati dai 10 saggi a favore di Berlusconi: limitazione delle intercettazioni telefoniche e limitazione ai magistrati nella politica. Le limitazioni alla intercettazioni telefoniche danno fastidio a Napolitano ( affare Ingroia ) e a Berlusconi naturalmente, questa accoppiata ci terra' compagnia per parecchio tempo. Il conflitto di interesse, la non eleggibilita'di individui come Berlusconi, anticorruzione ecc. tutti provvedimenti per moralizzare le istituzioni hanno grandissima importanza ma non dimentichiamo che nel governo larghe intese c'e' anche il Pdl.

Luciano Calcia, Pinerolo Commentatore certificato 22.04.13 08:19| 
 |
Rispondi al commento

non trovo parole per esprimere l'amarezza e lo sconforto che ho provato ancora una volta nel constatare che questa sinistra ormai non ha più vergogna.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 22.04.13 07:42| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Tra i 10 saggi, Napolitano.....
Berlusconi e tutte le altre personcine per bene che governano il paese sorge spontanea una domanda.

Ma com'è che la vita media è di 78 anni e sta gente caz*o non muore mai?
Come era quella dell'erba cattiva....
E fateci un favore: schiattate!!!!subito però...

PS: Gli zombi sono indistruttibili, brutti e putrefatti. Però ricordate sempre....non hanno più vita e sono leeeeenttiiii...molto lennnti.

Uanchenobi Elvetico Commentatore certificato 22.04.13 07:37| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ai giornalisti leccapiedi del sistema....una domanda. Capito che dovete anche voi mandare avanti le vostre famiglie, capito che venite pagati bene per far ciò e capito che per voi la verità è quello che vi dicono perchè conviene.

Una domanda.
Ma quando vi guardate allo specchio tra un Prozac e l'altro cosa vedete? Siete sicuri che questo è quello che volete tramandare come risultato di una vita mediocre trascorsa a leccare i piedi di persone poco integerrime?
Davvero?
Credete davvero che la vita sia abbastanza lunga per rimanere impuniti?
Pensate bene da che parte stare......la fine si appropinqua.....

Uanchenobi Elvetico Commentatore certificato 22.04.13 07:16| 
 |
Rispondi al commento

La