Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Una storia a lieto fine - Sorelle Di Sessa

  • 71

New Twitter Gallery

disessa2.jpg

"Quando ci siamo incontrati avevamo già avuto il contatto con Novari, che ci aveva dato la possibilità di lavorare per la h3g. Poi ci siamo incontrati verso maggio e durante l'estate mi tenevano aggiornata su quando potevamo iniziare a lavorare perché dovevano trovare un imprenditore qui a Trieste dove poterci mettere a lavorare e imparare il mestiere. Quando l'hanno trovato,il proprietario dello store qui in corso Saba, ci siamo presentate a settembre e abbiamo iniziato il contratto con lui e Riccardo. Riccardo ha praticamente accettato di farci lavorare. Il contratto era di un anno io ho lavorato in corso Saba, e Laura ha lavorato nell'altro negozio che avevano aperto. Son rimasta su fino al 30 settembre, a Laura non è stato rinnovato il contratto, perché aveva problemi anche lui, essendo un imprenditore privato, i soldi son quelli che sono.
E' riuscito a tenere me, lavoro qui in via Genova, ho il contratto fino a novembre, se abbiamo lavorato quest'anno bisogna ringraziare Riccardo che ha accettato di aiutarci quindi senza Riccardo non avremmo potuto lavorare.
Sono responsabile di negozio, l'anno che ero con Laura in corso Saba abbiamo imparato la parte amministrativa, io sto gestendo questo negozio e l'altro su, e il punto di riferimento resta Riccardo. Mentre a Laura aveva detto che se riusciva di riassumerla lo faceva, però è un periodo di crisi; riesce a tener una, quindi ha tenuto me e lavoro per lui ancora. Nel frattempo abbiamo trovato casa, perché grazie a Beppe e al Blog siamo riuscite ad avere due soldini per andare via da là dentro e siamo andati in un residence, dove siamo state 15 mesi, abbiamo pagato una follia per starci dentro. Dopo, sempre grazie a Riccardo abbiamo fatto un prestito e trovato una casa. Da fine novembre abbiamo casa nostra finalmente. Abbiamo iniziato a ingranare un po' di più, abbiamo dimenticato un po' quello che ci è successo e ora abbiamo una vita piuttosto normale. Laura magari adesso non ha ancora un'entrata, ma sta cercando qualcos'altro. Due stipendi son meglio di uno, tra l'affitto da pagare e tutto il resto. Adesso alla sera rientro a casa, abbiamo una casa. Dobbiamo ringraziare, grazie a voi siamo riusciti prima ad andare via da lì poi sempre grazie a voi abbiamo conosciuto tante persone che ci hanno scritto e ci hanno dato un aiuto con i quali abbiamo tenuto i contatti, con alcuni ancora li sentiamo ancora, quindi ancora grazie a voi." Sorelle Di Sessa

27 Apr 2013, 12:24 | Scrivi | Commenti (71) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 71


Tags: casa, di sessa, diritti, lavoro, storia a lieto fine, trieste

Commenti

 

Hi!

This newly published article is likely to be of interest...

Will we get a normal capitalism from the 5 Stars Movement?

The breakthrough achieved by a new political movement, the 5 Stars Movement (its official name is Movimento 5 Stelle, abbreviated as M5S), was a key result of the election that took place on the 24/5 February in Italy. For the Chamber of Deputies the M5S got 25.55 percent of the votes. The figure for the Senate of Republic was similar. This resulted in 109 seats for M5S in the Chamber of Deputies and 54 seats in the Senate. For the old political establishment this outcome is quite drastic, but what does the M5S stand for, and will the Italian workers benefit from this electoral outcome?

Corrupt from the start

In order to understand Italian politics we need to go as far back as the artificial creation of Italy by the dominant European powers of that time (i.e., Great Britain, France and Prussia). Since its very foundation in 1861, Italian capitalism and its political establishment have been deeply linked to corruption and collusion with secret societies, such as Freemasonry and illegal organizations.

Italian schoolbooks still teach that about 1,000 men led by Giuseppe Garibaldi conquered the southern part of the peninsula, dominated at that time by the House of Bourbon that could field an army of 150,000 men. Even with the addition of rebels and help from Savoy and Britain, Garibaldi’s army could not count on more than 15,000, ten times less than the Neapolitan army (as Marx pointed out in the New York Daily Tribune 23 August 1860). How did they do it? Corruption was the main weapon used by Garibaldi’s army..

CESCO
http://tinyurl.com/c2of9t4

Needless to say, agreement is not expected and feedback welcomed.

Yours for a world of free access,

Robert Stafford
Internet Department
www.worldsocialism.org/spgb


Robert Stafford 01.05.13 03:11| 
 |
Rispondi al commento

invece di chiacchierare come vecchine su una panchina di quello che fanno i vicini, partecipate alle riunioni dei consigli comunali e riportate tutte le baggianate che vi raccontano sul blog, fate volantini da dare nelle piazze con i resoconti delle decisioni comunali e fate banchini. la comunicazione è tutto!!!

lorenzo lelli 30.04.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE SOTTO

BERLUSCONI SPARATO.GUARDA 29.04.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, adesso che ci stava scappando il morto (come al solito i servitori dello Stato in divisa) vogliono addossare al M5S la responsabilità dell'accaduto. Come mai? Hanno sempre più paura di questa grande novità e della speranza che il M5S riesce a dare agli Italiani. Il fango che gettano sul Movimento ricadrà sui responsabili che hanno fatto una catastrofe nel nostro Paese, portando la gente all'esasperazione della POVERTA'. Non si può cadere nella violenza per la mancanza di un futuro. Beppe, ora più che mai si deve attingere dalla storia e cacciare, in maniera democratica, i nuovi occupanti dell'Italia con la "RESISTENZA CIVILE" del popolo dei cinque stelle. Non devono mai più accadere questi gesti sconsiderati dettati dalla disperazione. Dobbiamo dare dignità e speranza alla gente con un reddito sopravvivenza ai cittadini e dobbiamo riprendere la nostra vita partendo dalle piazze come i nostri martiri hanno fatto per riprendersi la libertà. Questo nuovo governo nato da accordi sottobanco e da un bagno di sangue innocente, dovrà essere costretto, dal M5S, a dare dignità al Cittadino o dovrà andarsene con la coda tra le gambe. A casa il vecchiume... in parlamento la ventata di gioventù. Beppe tieni duro e vai avanti verso l'avvenire.

Lambiase Antonio 29.04.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe ho votato il movimento 5 stelle perché deluso e stanco di questa politica sia di destra che di sinistra dove tutti rubano e fanno solo i loro interessi, però anche se non ammetterai mai sono convinto che sei consapevole di aver perso un' occasione per fare alcune indispensabili riforme che il governo che ci ritroviamo farà solamente e sicuramente ancora una volta per i loro interessi che non sono certo quelli dei cittadini italiani.

paolo orlando 28.04.13 19:52| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe la nascita di questo governo è anche colpa tua avresti dovuto accettare gli 8 punti che ti aveva proposto bersani è poi andare al voto.

l'italia si cambia governando e non urlando solo allo sfascio anche perchè gli italiani non vogliono la rivoluzione ma governabilità.

anna 28.04.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Vedo tanta gente che se la sta prendendo con gli unici che non ci hanno mai governato finora, perchè sarebbero rei di non aver coalizzato con chi ha fattivamente portato l'Italia allo stato attuale.

Il M5S puo' comunque aver commesso degli errori, ma è troppo facile prendersela con chi non era tra quelli che affondavano la barca in questi ultimi dieci anni in particolare... i veri responsabili sono i signori che hanno rubato le scialuppe stile Titanic, e che ora sono dietro al nuovo governo. Siamo tutti bravi a lamentarci, ma intanto questo è quello che la maggior parte degli elettori ha voluto. Cosa vi aspettavate??L'inciucio era l'unica possibilità per quella gente, e riflette appieno la volontà degli italiani...mi rifiuto infatti di credere che esiste anche una sola persona in questo Paese che non sapeva come sarebbe finita... o almeno mi voglio rifiutare di crederci.
Basta con le finte lamentele, prendetevi la vostra responsabilità e godetevi il vostro governo..
Marco

marco 28.04.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, forse riceverai mille lettere come la mia, ma io ti scrivo lo stesso.Lavoro al comune di napoli da 39 anni e ad ottobre entrerò nel 40° anno e poi dovrò lavorare ancora tutto il 2013 e il 2014. Non ce la faccio più. Ho tre figli disoccupati di cui due laureati e dopo tanti sacrifici non li posso più mantenere.cercano lavoro ma non lo trovano e hanno smesso di cercare. Sono piena di debiti ed ho un pigione di 650 euro da pagare e quando arrivano le bollette non si mangia. Due dei miei ragazzo hanno ancora velleità artistiche, una ragazza canta e una vorrebbe fare la modella. Il maschio è traduttore. Qualcuno direbbe "mandali a zappare". Vorrebbero pure ma non sanno usare la zappa. Se ne devono fare una colpa? Per fare la modella ti devi prostituire ecc per fare una comparsata come sopra. Che cavolo devono fare stì figli. Non c'è niente in nessun ambito. Sono tutti circoli privati e caste. Stamattina mentre facevo il caffè mi è venuta una voglia matta di lasciare il gas acceso. quando torno dal lavoro e vedo i ragazzi demotivati, afflitti e avviliti mi verrebbe voglia di riandarmene. Non ne posso più. Date un lavoro ai miei ragazzi. Vi prego. Riducete le tasse sugli stipendi. Io pago 700 euro di tasse annuali sullo stipendio.Non ce la faccio più. Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa. Vi pregherei di non publicare il mo nome.Mi vergogno

Giovanna Balsamo 28.04.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non condivido l'alone di vittimismo dell'ultimo post di Beppe Grillo.
Il fatto di stare fuori da questa melma non può che essere un fattore di distinzione, e dio solo sa se c'è bisogno di distinguersi dal fango melmoso e purulento che ha invaso il parlamento e dal quale non si riesce più a staccare. Il circuito di corruttela e corruzione ha pervaso la nostra struttura amministrativa fin nei più reconditi anfratti, questo ha reso DISPERATO l'intero paese, ma le COMUNICAZIONI MEDIATICHE riescono a sedare qualsiasi sete di giustizia ed equità. I francesi riusscirono a fare la rivouzione perchè non avevano la televisione, ed i regnanti non spevano ancora a cosa potevano servire i giornali. L'incredibile è che con i 500 miliardi tra corruzione, ed evasione tolti alla gente NON si riesce ad equilibrare niente, neanche con un piede già nel baratro.
E' più che necessario restare distinti dalle onde barbariche che hanno occupato la mente e gli spazi sociali. Ci resta solo il problema di riuscire a comunicare, (certa non giova il tono della voce di CRIMI, che sembra stare li a chiedere scusa di esserci .... e che cavolo !!!!!)
Non potrebbe essere una bella idea quella di fare una serie di trasmissioni come le ha fatte Santoro con tutte le televisioni private in contemporanea ?????? Gli si paga gli spazi e ne gestiamno i contenuti. Potremmo avere così la possibilità di INFORMARE CORRETTAMENTE !!!

Giuseppe Natale 28.04.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Salve e la prima volta che scrivo, e volevo dire una cosa importante che, aveva ragione grillo quando nella prima riunione post elezione disse: ci massacreranno: radio, televisione, giornalisti.
Invece il M5S doveva avere la maggioranza così si abolivano i finanziamenti ai partiti,in parlamento c'erano solo incensurati e tante altre leggi a favore dei cittadini.
Comunque andiamo avanti e cerchiamo di convincere la gente che il M5S rappresenta una possibilità di cambiamento per gli italiani.

michele r., Napoli Commentatore certificato 28.04.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Come ho già detto più volte non e solo Berlusconi da eliminare ma anche i suoi amici di merende(quindi quasi la totalità dei politici)che si sono alternati nel fargli una finta guerra mediatica, per poi NON fargli uno straccio di legge contro e adesso,come volevasi dimostrare tutti uniti contro i veri nemici dell'italia cioè il M5S ha ha ha siete ridicoli dovreste vergognarvi e avere il coraggio di ridurvi lo stipendio e gran parte dei privilegi,grazie WIND OF CHANGE

andrea l., pinerolo Commentatore certificato 28.04.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un paese allo sbando.

Francesco DISSEGNA, Mussolente Commentatore certificato 28.04.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Dopo vent’anni di finti scontri “comunisti” e “impresentabili” escono dalla clandestinità e ufficializzano il loro fraudolento rapporto accompagnati dagli alleluya dei tromboni di regime. Che schifo! Traditi i rispettivi mandati ricevuti dagli elettori, “comunisti” e “impresentabili” – con la benedizione del “guaglione” del Colle – hanno di fatto messo in soffitta la democrazia nel nostro Paese. Si è detto: di fronte ai guai che affliggono l’Italia occorre un governo di pacificazione. Ma più che “pace” (di cui “comunisti” e “impresentabili” non avevano alcun bisogno essendo già in pace), in realtà questi signori hanno siglato un nuovo patto tra clan.
Sorge un interrogativo: gli “aficionados della pace” hanno provato a chiedersi quanti sono i cittadini che anelano alla pacificazione? Per quanto mi riguarda, ad esempio, non ne avverto il bisogno. Anzi, sono contrario. Non voglio pacificarmi con quanto resta della pattuglia di “onorevoli” che votarono l’equazione Ruby-nipote di Mubarak, non voglio pacificarmi con la comitiva di “onorevoli” che invase il tribunale di Milano, non voglio pacificarmi soprattutto con la cultura berlusconiana, una cultura che attraverso i media ha lesionato la tenuta etica del paese, ha avvelenato le menti con flebo quotidiane di idiozie televisive.
Che spettacolo di immensa tristezza sta offrendo in questi giorni il quadro politico del Paese! Per antica abitudine legata alla professione, continuo quotidianamente ad acquistare più giornali. A sera mi accorgo di non averli neanche sfogliati. Non riesco ad andare oltre i titoli di prima pagina. Mi irrita constatare come il programma di lavaggio collettivo del cervello vada avanti implacabilmente. Dalla carta stampata alla tv, è sempre più massiccia la dose quotidiana di narcotici a base di editoriali, interviste e talk show di regime. Già perché ormai siamo in un regime nel quale ai cittadini viene unicamente lasciata l’illusione di “scegliere”. Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 28.04.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Volevo chiedere a Beppe se è vero - come scrive L'Espresso in edicola del 2 maggio 2013 - che i 4 agenti di polizia che hanno ucciso Federico Aldrovandi saranno presto liberi e riassunti nel corpo di Polizia dopo una sospensione dal servizio senza stipendio per sei mesi.

Mario Bellipanni 28.04.13 06:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi sono le sorelle Di Sessa ?? Non conosco gli antefatti.

Mario Bellipanni 28.04.13 06:28| 
 |
Rispondi al commento

Qui il link alla discussione in città: http://bora.la/2011/05/12/da-otto-mesi-vivono-in-auto-sul-corriere-la-storia-delle-sorelle-triestine-di-sessa/

Leopoldo G., Trieste Commentatore certificato 28.04.13 02:10| 
 |
Rispondi al commento

A Trieste conoscono un'altra storia: «Ho ricevuto le sorelle Di Sessa lo scorso anno – riferisce Carlo Grilli, assessore comunale all’Assistenza – e ho proposto loro di frequentare un corso di formazione per la ”gestione familiare”, in pratica un percorso di sei mesi che dava loro gli strumenti e un’alta possibilità di trovare in poco tempo un lavoro come badante o aiuto domestica. Ma hanno rifiutato». «È vero – conferma categoricamente Laura – non vogliamo fare le badanti, non vogliamo pulire gli anziani, vogliamo un lavoro normale, dignitoso come quello che i politici trovano agli amici. Perché per noi non c’è un lavoro? Sono una cittadina italiana e ho diritto più di altri ad un’assunzione».

Leopoldo G., Trieste Commentatore certificato 28.04.13 02:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per questi post i commenti non si specano mai, invece sono proprio queste le storie che dovrebbero farci riflettere, sono proprio questi i cambiamenti a cui vuole arrivare il M5S..... Si parla solo di governi, leggi, fiducia, inciuci... é dalla base che verra' il cambiamento ma questo puo' succedere solo se cambia il modo di pensare del popolo. Privarsi del superfluo per far star meglio chi non ha il necessario, lavorare meno per lavorare tutti, aiutare senza pretendere gli "interessi" per poi essere aiutati in futuro se ne avremo bisogno....
Chi non ha capito questo, non ha capito di cosa ha bisogno l'intero pianeta e se lo ha fatto, ha sbagliato a votare M5S..... in bocca al lupo sorelle!

Marco G., Ravenna Commentatore certificato 28.04.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo il lieto fine è provvisorio (come per la maggior parte degli Italiani) si vive con un occhio preoccupato sempre attento al futuro ... a quello che stanno preparando per noi sempre più debito e meno diritti fino alla meta finale la schiavitù totale per noi e le prossime generazioni, legalizzata e votata da noi.

Luigi B., Terni Commentatore certificato 27.04.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

grazie a Beppe e al Blog siamo riuscite ad avere due soldini: come?


Vendola, ecco l'esempio vivo della sete di potere, di come stare con due piedi in quattro scarpe: ha preso il solo il 3%, si è beccato 47 parlamentari per effetto del premio di maggioranza insieme al PD, ha piazzato la Boldrini alla Presidenza della Camera, si è gettato all'opposizione e si beccherà le poltrone che spettano all'opposizione incluso il COPASIR.

Francesco M. Commentatore certificato 27.04.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento

La comunità la solidarietà la generosità che un tempo ormai lontano erano cose comuni . Stanno tornando di moda la crisi sia economica che di morale spingono alla solidarietà unico modo per non lasciarsi morire
Un tempo si passava di campo in campo le famiglie si affiancavano per la mietitura come per le altre esigenze generali

Riccardo Garofoli 27.04.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Per il Regalo che avete fatto a 8 milioni
piu 9 milioni del PD Suma Sumarum 17m che oggi bevono Prosecco ed Festeggiano
il piu grande vincitore di questo delitto politico e Il P artito D ei L adri L iberi cioe quell Burattinaio & Bugiardo che da 20 anni Prende per le chiappe a molti Italiani Naiv mi voglio scusare se scrivo cosi maledettamente Arrabiato

Antonio Buonocore, Costa Calma/ Pajara ( Fuerteventura) Commentatore certificato 27.04.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Ti auguro ogni bene, sappi che ora su ogni cosa ti faranno le pulci e cercheranno di screditarti di fronte all'oppinione pubblica, sii forte e sappi che loro ti devono solo ringraziare perchè bastava una scintilla,(che tu hai giustamente evitato di accendere) per far partire la rivoluzione.
grazie e ciao
un abbraccio arturo

Arturo Baistrocchi 27.04.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Con Bersani avevate un'opportunità. Ma la vostra incapacità decisionale, non solo ha prodotto una spaccatura nel PD, ma soprattutto ha svelato all'opinione pubblica la vostra vera realtà. Persone elette senza capacità di critica mosse da un burattinaio senza arte e ne parte. Peccato ma quello che stà accadendo è il risultato di scelte che dipendono solo dalla vostra mancanza di cultura politica..........

vladimiro franchi, como Commentatore certificato 27.04.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo ti ho votato anche se non ero particolarmente convinto sul movimento. Sono venuto a sentirmi a Torino e mi hai trascinato. Mi sono detto che in fondo eri meglio tu che stracciare la tessera elettorale. Debbo dirti che hai confermato i miei dubbi consegnando nuovamente il paese alla solita classe politica. Avevamo la possibilità di affossare lo psichico nano e di controllare da protagonisti il parlamento per lanciare il rinnovamento, anzi lanciare il neo Risorgimento. Ed invece ti sei soffermato più sulle regole del movimento anziché darci la speranza di uno stato diverso. Ora non mi resta che fare ciò che inizialmente avevo deciso vale dire stracciare la mia tessera elettorale. Di una cosa però ti voglio ringraziare hai fatto sognare il sottoscritto e tante altre persone e per un attimo abbiamo visto la fine di tunnel .

Massimiliano fiore 27.04.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’ARTE ITALIANA COME LA POLITICA.

Ho deciso d’intraprendere una protesta formale nei confronti dell’arte contemporanea italiana, più precisamente nei confronti di chi stabilisce cosa abbia o non abbia un valore comunicativo…. Continua su:

http://guidofabriziraccontibrevi.wordpress.com/mindset/

Guido Fabrizi 27.04.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Si scrive M5S si legge SOLIDARIETÀ...

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 27.04.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Se interpretassimo il vero senso del significato di SOLIDARIETA' ci accorgeremmo che la SOLIDARIETA' non ci deve essere quando accade a noi ma principalmente quando accade agli altri

Alberto Sanapo 27.04.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Al movimento vanno date le presidenze delle commisisioni VIGILANZA RAI e COPASIR !! almeno quelle !

marianna t., modena Commentatore certificato 27.04.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco Ok! finalmente ce l'ho fatta! pubblicato! non volevo crederci....dal 24 febbraio 2013 ho cambiato radicalmente il mio modo di informarmi, i giornali e le Tv creano opinione pubblica e solo da allora mi son resa veramente conto di quanto in Italia la Stampa più diffusa e le reti più viste siano davvero da REGIME, solo con l'arrivo in parlamento ( e quindi ora stanno col fuoco sotto il culo come si dice...) di una forza non manipolabile dai massoni li ha smascherati tutti ...ora son tutti lì più brutti che mai a farci precipitare sempre più in fondo!!! FORZA BEPPE ! FORZA NON MOLLARE ! gli attacchi sono tanto e davvero bassissimi....ma noi siamo oltre il loro orizzonte non riescono proprio a VEDERE!!!! RESISTERE!

marianna t., modena Commentatore certificato 27.04.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè non riesco mai a farmi pubblicare i commenti che invio!!!!???? non ditemi che davvero sul vostro blog c'è una censura da regime??!!

marianna t., modena Commentatore certificato 27.04.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certamente qualcuna finisce bene, ma un rondine non fà primavera.

enrico ecca 27.04.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Se ci escluderanno dagli incarichi che spettano alla minoranza, è importante che il fatto venga diffuso globalmente, in maniera che tutti sappiano: ecco perchè ho messo al primo posto l'importanza della comunicazione, dobbiamo inventare una nostra TV ed un nostro giornale per poter diffondere la realtà reale in cui versa il paese e tutte le scorrettezze che commettono giornalmente i politici professionisti, MA LA COSA PIU' IMPORTANTE E CHE NOI DOBBIAMO FAR SAPERE A TUTTI QUALI SONO LE PROPOSTE DI LEGGE CHE PORTEREMO IN PARLAMENTO; PER FARE TUTTO QUESTO NON BASTA SOLO IL WEB.
E' importante anche che gli eletti del MOVIMENTO si incontrino spesso con gli elettori per fare il punto sulle cose fatte e su quelle da fare.
Ancora una volta ribadisco che solo il 50% degli elettori hanno dimestichezza con il computer, perciò se non facciamo in maniera che tutti gli altri siano informati; rischiamo di perderli per strada.SIAMO IN GUERRA E LA GUERRA SI VINCE SOLO SE SAPREMO INFORMARE BENE IL POPOLO!!!

Domenico I., Ricadi fr. Santa Domenica Commentatore certificato 27.04.13 16:26| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono contenta che qualcuno aiuta qualcunaltro,nessuno dovrebbe aver bisogno di eroi! chi puo' aiutare me? l'Inps tiene in ostaggio quasi 35 anni di contributi di mio marito,ha 60 anni,troppo giovane x la pensione e vecchio x lavorare,lui disoccupato e io con al SLA,senza un sussidio e con la casa messa in vendita,spero che a maggio mi accettino la pensione di invalidita'..ne farei volentieri a meno,come della malattia,ciao a tutti

dina cantisani 27.04.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento

son contento per voi.

adolfo tedisco 27.04.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento

continuate cosi ragazzi

renato albino 27.04.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice per voi!!!!

rosamaria f., cosenza Commentatore certificato 27.04.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ragazze voi siete l'esempio concreto di cosa e'il nostro movimento.
E'l'aiutarsi reciprocamente,non lasciare idietro nessuno.
Un movimento nato senza soldi,rifiutando i rimborsi elettorali e dove ognuno da tempo energia e esperienza per gli altri.
La lobby dei potenti ci vorrebbe sotterrare ma il nostro e'un movimento che hai nel sangue...
Un abbraccio a voi e a tutti gli amici del 5 Stelle e ovviamente a Beppe!
Forza M5S

FRA S., Trieste Commentatore certificato 27.04.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

) Non restituite i soldi degli stipendi ma metteteli a disposizione delle aziende in fallimento e dei lavoratori o famiglie affamate come avete già fatto in altre occasioni. 2)Perché non parlate più di conflitto d'interessi.
Ma prima pensate a come restituire un posto di lavoro a chi rimarrà senza, perché quando si parla di eliminare qualcosa, prima bisogna pensare a come occupare chi ci lavorava dentro, quindi prima pensate, poi risolvete , poi agite. Quando accadrà, nella legge elettorale inserite anche la seguente procedura per le elezioni: 1) Tante buste per tutti gli aventi diritto al voto-2) all’interno delle buste, una macchina apposita inserirà, la scheda elettorale ed un codice numerico a caso chiudendole automaticamente.-3)Le buste saranno mescolate da un’altra macchina e su ognuna sarà stampato il nome dell’elettore quindi inviate ad ognuno di essi.-4)L’elettore ricevendo la busta, la aprirà trovando la scheda e il codice che il computer gli avrà assegnato a caso, che solo lui è in grado di sapere, essendo unico, e, ad averlo ricevuto solo lui. -5)Prenderà una nuova busta senza il suo nome scritto sopra, darà la sua preferenza nella scheda elettorale, ad ognuno dei candidati preferiti, farà una copia sia delle schede che del codice conservandole e, inserirà sia la scheda che il codice ricevuto all’interno della nuova busta , la chiuderà e recandosi subito dopo al seggio elettorale imbucherà la busta con le procedure del caso come si effettua normalmente per le normali votazioni. All’apertura delle buste anonime , si estrarranno, le schede con il numero di codice abbinato posto all’interno dall’elettore, allo spoglio delle schede ad ogni voto corrisponderà il numero di codice di quell’elettore, finito lo spoglio tutti i dati saranno pubblicati, ( Voto e codice corrispondente ) e, l’elettore potrà controllare in modo del tutto personale e anonimo se realmente al suo codice corrisponde la preferenza accordata.
Salvo errori Saluti

Angelod 27.04.13 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Npn solo!! Se mettono Brunetta all'economia bisogna fare la rivoluzione. Ma quella vera. Sbatterli fuori con la forza!!

ciccio 27.04.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Sorelle di SESSA
a persone come voi si può solo dire: VI VOGLIAMO BENE anche a RCCARDO.
Ciao e buona fortuna e serenità a tutti voi per il futuro.
Giorgio

giorgio p., verona Commentatore certificato 27.04.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo rete e costruiamo una società i cui principi ispiratori siano la concordia e la solidarietà. Non possiamo più permetterci di pensare solo a noi stessi http://lucafiordelmondo.blogspot.it/2012/05/verso-un-nuovo-modello-socio-economico_19.html


CIAO BEPPE,
CI VOLEVA,FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA,AVANTI COSI' SORELLE DI SESSA
ALVISE

alvise fossa 27.04.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Inutile lamentarti ora caro Beppe, ti avevamo votato per cambiare qualcosa ma hai dimostrato che non sai cogliere l'attimo e vi siete fatti eliminare dai berluscones.
Mai più vi voterò.Era il momento giusto, sei l'ennesimo Mario Segni della politica italiana, pirla!e vaffanculo anche tu!

Guido Corti 27.04.13 13:15| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Beppe! T'ho scritto molte volte sul blog, t'ho anche mandato 1 raccomandata l'11 marzo ma.. sempre ignorato! Rispondimi x favore!
Ho navigato, oltre 30 anni in tutto il Mediterraneo, noleggiando 1 mia barca "trasportavo" signorotti pretenziosi tipo "pago pretendo" ora basta! Sarebbe stato meglio trasportare dei meloni!
Da tempo ho un sogno: portare in crociera intorno l'Italia disabili, pensionati, meno abbienti etc.
Persone in grado di apprezzare\condividere la mia passione per il Mare non venuti per schiavizzarmi.
Ho per le mani gratis in regalo 1 traghetto di 33 mt. COMMERCIALMENTE inutilizzabile perché obsoleto e lento.
Ha il motore revisionato; con pochi soldi si puo' trasformare in un motoveliero da diporto NON commerciale. Una pensioncina itinerante, per circa 50 persone alla volta, dove ogni partecipante diventa un associato e va in crociera al solo costo del rimborso spese di vitto ed alloggio. La durata di permanenza a bordo è libera; in ogni porto ci si può imbarcare\sbarcare, in ogni porto una festa\gemellaggio con le locali associazioni di disabili e visita dei luoghi.
Con questo "contenitore" si realizzano molti scopi sociali e culturali, per ora, alcuni sono:1) Creare, con queste brevi convivenze "forzate" amicizie tra disabili e normodotati che potrebbero continuare anche dopo la crociera. 2)Svolgere corsi di formazione a persone di lunga disoccupazione, disaddatati sociali\ex-detenuti\ex-tossicodip. etc. (non paganti non pagati) alle quali viene rilasciato un attestato di partecipazione ogni mese;Un pezzo di carta con scritto:“il sig.Tizio Caio” ha effettuato 1 corso da:aiuto marinaio\e\o\cuoco\motorista\manutentore\rigger etc che potrebbe esser utile, a questi soggetti, per reinserirli al lavoro.
Il motoveliero in ogni porto si può utilizzare come palco x comizi con loghi M5S sulle vele! CHI PU0' MI METTA IN CONTATTO CON BEPPE!
N.B.: Si tratta di 1 iniziativa per passione dove nessuno ci guadagna! Tel. 3386007516 pierangelo.bellettini@gmail.com

Pier Angelo Bellettini, Rimini Commentatore certificato 27.04.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente qualche buona notizia.
In bocca al lupo !

Attilio Disario, Rotterdam Commentatore certificato 27.04.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori