Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Al Tappone

  • 2715


al_tappone.jpg

In un qualsiasi Paese democratico un personaggio come Berlusconi sarebbe in carcere o allontanato da ogni carica pubblica, da noi è l'ago della bilancia del Governo, punto di riferimento di Napolitano nel suo doppio settennato, protetto dall'opposizione del pdmenoelle formata a sua immagine e somiglianza, tutelato dai servi che ha nominato in Parlamento, difeso dalle menzogne delle televisioni e dei giornali. La condanna confermata in appello a quattro anni per frode fiscale per i diritti tv per le reti Mediaset, corredata da cinque anni di interdizione dai pubblici uffici e tre anni dagli uffici direttivi avrebbe incenerito qualunque politico inglese, tedesco o statunitense. Da noi questo tizio passa da statista. Fa dichiarazioni. Si propone come Padre della Patria.
E' il tempo della Conciliazione di Capitan Findus. Delle Larghe Intese alla luce del sole tra vecchi compari che si frequentano da vent'anni. Berlusconi è il garante dell'osceno connubio tra illegalità e democrazia. Un parassita che se estratto dallo stomaco della nazione, come Alien, la farebbe morire. Questo è ciò che pensano coloro che lo mantengono in vita adoperandosi con cure amorose e con nomine ad hoc come Palma alla Commissione Giustizia concordata con il pdmenoelle. In una vecchia battuta da avanspettacolo l'attore sul palco, infastidito dai fischi, diceva "Non ce l'ho con te che disturbi, ma con il tuo vicino che non ti prende a schiaffi". Io non ce l'ho in particolare con Berlusconi, ma con chi lo ha reso e lo rende possibile, con chi gli garantisce l'impunità morale, la legittimazione politica, l'uso privatistico delle frequenze televisive, con chi non chiede seduta stante le sue dimissioni dal Parlamento e dichiara come D'Alema "Non commento vicende giudiziarie".
Il MoVimento 5 Stelle chiederà la sua ineleggibilità in Parlamento per l'applicazione della legge del 1957 per cui i titolari di una concessione pubblica e i rappresentanti legali di una società che fa affari con lo Stato non possono essere eletti e per la condanna di ieri in merito all'interdizione a pubblici uffici. Vedremo chi voterà l'ineleggibilità. Mi mangio un cappello se sarà votata dal pdmenoelle. Boccia il marito pdmenoellino di sua moglie pdellina, entrambi accasati in Parlamento, ha dichiarato che l'ineleggibilità di Berlusconi "non è una priorità per il paese ma un modo per continuare a fare propaganda".
Nel frattempo corre voce che Berlusconi potrebbe essere eletto senatore a vita. La soluzione di ogni suo problema. Un cerino in un pagliaio.

Potrebbero interessarti questi post:

Scarpinato non deve arrivare a Palermo!
L'uveite di Berlusconi
Condannato e resuscitato

9 Mag 2013, 14:07 | Scrivi | Commenti (2715) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 2715


Tags: Berlusconi, Boccia, capitan Findus, inciucio, Letta, pdmenoelle, senatore

Commenti

 

BEPPE METTETEVI CON IL PD , ANCHE SE NON MERITANO , ALTRIMENTI C'E' IL RISCHIO CHE RITORNA AL GOVERNO QUEL DELINQUENTE, LO SAI CHE TANTO TROVERA' QUALCHE MANIERA PER NON USCIRE DALLA POLITICA , SE NON FAI IL GOVERNO CON QUALCUNO , SI RIMETTERA' IN MEZZO LUI, ED ALLORA SARANNO CAVOLI AMARI PER TUTTA L'ITALIA , SE QUELLO TORNA AL COMANDO DELL'ITALIA , SARA' ANCORA PIU' CATTIVO DI PRIMA , CAMBIERA' UN SACCO DI LEGGI E SI PROTEGGERA' IL CULO DA TUTTO , QUELLO E' UN DITTATORE , NON POSSIAMO PIU' PERMETTERGLI DI VENIRE A COMANDARE L'ITALIA , SAPPIAMO TUTTI CHI E', CIAO

MARIO CARUSO 24.08.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Boccia e Signora avite fatto 6 ova int'a nu piatto.
A nave cammina e a fava se coce.

Giovi F. Commentatore certificato 28.07.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI , IO PENSO CHE IN QUALCHE MODO DOVEVATE FARE UN CERTO ACCORDO CON QUELLI STRONZI DEL PD, ANZICHE' FARLI METTERE CON QUEI DELINQUENTI DEL PARTTO DI BERLUSKA, PERCHE' COME VEDETE ORA VANNO D'AMORE E DACCORDO, E COSI' NON LI BUTTIAMO PIU' FUORI , VEDETE CHE NON SI LITIGANO E RIMANONO AGGRAPPATI LI PUR DI SEGUITARE A DISANGUARCI CHIEDENDO SEMPRE PIU' TASSE , HANNO AUMENTATO DI NUOVO LA BENZINA PER POTER FREGARCI I SOLDI ANCHE NEI MESI ESTIVI, CON CONSEGUENZA CHE RIAUMENTERA' TUTTO NUOVAMENTE,POI SEGUITANO A DIRE CHE FARANNO IN MODO CHE CI SARA' LA RIPRESA , COME FACCIAMO A RIPRENDERCI SE SEGUITANO A FARE SEMPRE AUMENTI , QUESTI O NON CAPISCONO UN CAZZO , O NON GLI FREGA PROPRIO NULLA DI QUELLO CHE STA PASSANDO L'ITALIANO, TUTTI I GIORNI AVVENGONO RAPINE NELLE CASE DA PARTE DI STRANIERI, TUTTI I GIORNI INVESTONO PERSONE E LE UCCIDONO, E NON SI FA UNA LEGGE A FAVORE NOSTRO , IO PENSO CHE PRIMA O POI FAREMO UN BOTTO CHE CE LO RICORDEREMO PER SEMPRE ,SVEGLIAMOCI , CIAO A TUTTI

MARIO CARUSO 19.07.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Tasse: il fatto è che qui in Italia si guadagna e gli utili si portano all'estero nei vari paradisi. Come si può difendere lo Stato? La globalizzazione c'entra? Occorrono liberi dibattiti in TV su rapporto globalizzazione ed evasione e come salvare il lavoro in Italia.


Sono sempre quello dei referendum. Dal giugno 1946 abbiamo optato per una repubblica in cui (Art.1) la sovranità spetta al popolo e all’Art. 3 della Costituzione la Repubblica si impegna a rimuovere tutti gli ostacoli che impediscono l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
Prima di procedere vorrei soffermarmi sulla parola “lavoratori”, non tutti, ma solo quelli che lavorano, però all’atto pratico votano tutti, lavoratori, ladri, religiosi, ecc. come mai?
Tornando al punto, sottolineo che in questi sessantasette anni gli Italiani hanno delegato ai politici questa fondamentale funzione e cosi i politici sono diventati sempre più potenti e sempre più arroganti, al punto tale che ancora oggi, in un momento di grave difficoltà, disattendono gli interessi del paese e curano solo quelli di partito.
Da che mondo è mondo ci sono solo due modi per fare le cose; quello giusto e quello sbagliato. I politici invece ne anno inventato un terzo, il modo “politico” che sarebbe un accrocco che non risolve il problema ma salva gli interessi delle parti politiche.
Stando così le cose dobbiamo mandarli tutti a casa (Art. 3 della Costituzione) prima che ci rovinino definitivamente. E’ fresca di questa mattina la notizia di un ceramista che si è ucciso per problemi economici.

francesco Oliverio 19.05.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

In qualsiasi paese democratico non si fanno persecuzioni ad personam solo perchè avversario politico, e i giudici non lavorano anche il sabato pur sapendo di non essere pagati perchè si fa il processo a berlusconi!!, quando dovrebbero lavorare il sabato anche per tutti gli altri processi (ci sono 9000000 di procedimenti in corso!!!)E in quanto a rubare....beh si da del porco alla colomba !!! Il PD ci ha fregato 20 miliardi di euro con le banche rosse (MPS, UNIPOL) Craxi e i vari Fiorito e Lusi (PD) ci fanno un baffo a questi, anzi sono delle suore di carità!!
In quanto a definire "ladro" Berlusconi beh c'è anche qui da ridere....Lui almeno ha creato un azienda e ha dato lavoro a migliaia di persone ed è tra i maggiori contribuenti in fatto di tasse in Italia, tanto che supera la Fiat !! Ah dimenticavo , Fiat ,Telecom,Cir, Banche sono responsabili di oltre il 50% del debito pubblico italiano grazie a i contributi a fondo perduto ricevuti in tanti anni, chiedeteli indietro quei soldi visto che siete onesti!!Inoltre mi pare che voi grillini stiate facendo la figura dei "cioccolatini" promettete decurtazione di stipendi e privilegi e fate il contrario...VERGOGNATEVI buffoni!!Altro che laureati , non valete un accidente non sapete nemmeno da dove cominciare, spiace dirvelo ma avete fatto le stesse cazzate che fece la Lega Nord nel 94.....Se questo è quello che insegna l'università italiana !! Dio ci scampi !! almeno ora sappiamo che i cervelli in fuga sono in realtà dei cervelli bacati visto quelli che abbiamo con i laureati che restano in Italia !!

Giorgio Lanzoni 19.05.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre quello della rivoluzione a mezzo referendum e mi pongo un'altra riflessione:
Per la festa della repubblica si spenderanno circa 3 milioni di Euro ma risparmieremo 200 mila euro sul ricevimento al quirinale.
I ministri che sono parlamentari rinuncieranno al loro stipendio da ministri.
L'Imu è stata spostata di due mesi poi si vedrà.
Dopo quattro mesi dalle elezioni e circa uno dalla nomina del governo è stato fatto ieri uno striminzito decreto che sa tanto di transizione ma del ciclone di cui avrebbe bisogno il paese neanche l'ombra. Si seguita a cercare di abbindolarci con qualche pannicello ma tutto rimane come prima e cioè precipitiamo nel baratro. I grandi partiti (PD e PDL) stanno morendo ma seguitano inperterriti a prenderci in giro. Il PD spera nel pensionato taumaturgico che li porterà al congresso dal quale uscirà il salvatore!!! Mentre il PDL seguita a cantare vittoria per l'IMU, semplicemente spostata ma per il partito abolita. La sola priorità di questo partito è la riforma della giustizia, che se ne frega dei disoccupati, degli sfratti, di chi non può pagare i mutui, dei suicidi per miseria,ecc. basta salvare quel "santo" che ha circa 30 processi in atto con ore di intercettazioni e lavori investigativi che al paese sono costati cifre enormi, solo questo basterebbe per fare una inchiesta che chiarisse una volta per tutte se le accuse sono vere o false. Potrei andare avanti per ore ma mi fermo quì e seguito a chiedere, ma quando la fate questa rivoluzione incruenta e spazzate via tutti per ricominciare di nuovo. Apriamo le finestre e cominciamo a respirare aria nuova.

francesco Oliverio 18.05.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Faccio una semplice riflessione,se domani diventassi ricco, scapperei con tutti i miei soldi all'estero per non farmeli mangiare tutti dalla casta.
Però, se lo Stato mi consentisse di investire in Italia (Bot Cct o altro)con un tasso interessante, poche tasse e la sicurezza del mio patrimonio, investirei quì.
Pertanto, un referendum che si ispirasse a questa riflessione, potrebbe incentivare i possessori di capitali ad investirli in Italia senza portarli all'Estero e facendo rientrare quanto trasferito in precedenza. Il ricavato di questi titoli di Stato dovrebbe essere finalizzato unicamente al rilacio dell'economia attraverso il finanziamento di grandi opere e grandi inziative.

Francesco Oliverio 17.05.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che i signori parlamentari abbiano esteso la loro assistenza sanitaria da miliardari anche ai conviventi pur se non sposati. Perchè anche i politici non si avvalgono del servizio sanitario nazionale come tutti gli Italiani? Così potranno provare la validita del sistema, i tempi di attesa biblici,i tiket sanitari esosi,ecc.

francesco Oliverio 16.05.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono quello che vorrebbe governare coi referendum però mi rendo conto che seguendo l'iter legislativo non si approderebbe a niente quindi il primo referendum da fare sarebbe quello che rende immediatamente esecutivo quanto approvato dal referendum stesso. Forse si dovrebbe avere in ogni punto di raccolta un notaio che autentichi ogni singola scheda.

francesco Oliverio 16.05.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

LANZILLOTTA TOUR
Da Veltroni a Rutelli a Monti. Le giravolte di Linda Lanzillotta, una delle parlamentari più presenti in tv. Sono le tappe del tour degli ultimi cinque anni. In tv tempo fa aveva dichiarato di godere di un reddito annuo di circa 350mila euro. Domande: ma a cosa serve la Lanzillotta? Cosa ha fatto la Lanzillotta nella pluriennale esperienza parlamentare? Di cosa può giovarsi l'Italia grazie alla attività della Lanzillotta? Di quale legge socialmente utile è stata artefice?
Qualcuno risponda, per favore.
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 16.05.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

LOMBROSO FORSE AVEVA RAGIONE
Quando mi capita di vedere e di ascoltare in tv gli uomini e le donne del Pdl (salvo eccezioni sono sempre gli stessi volti) chissà perché mi torna alla mente la teoria sull'innatismo lombrosiano. Dall'uomo delinquente per nascita (questa la tesi originaria di Cesare Lombroso successivamente corretta e ampliata attraverso il riconoscimento anche del fattore sociale) all'uomo berlusconiano intellettualmente disonesto per questione genetica, all'uomo disonesto e basta, all'uomo-servo, all'uomo-pappagallo (colui che ripete acriticamente le parole d'ordine del padrone), all'uomo che si rende merce e si mette in vendita, all'uomo senza pudore per ciò che dice e ciò che fa. E' una galleria di mostri geneticamente accomunati dall'insaziabile fame di soldi e di potere, quelli concessi loro dal Mangiafuoco del Luna Park Arcore-Montecitorio-Palazzo Madama-Palazzo Chigi. Mostri allevati in batteria e coccolati con le laute mance donate dal padrone pluricondannato e puttaniere. Quando riusciremo a liberarci da questo pattume? Per quanto tempo ancora l'Italia dovà subire l'oltraggio di essere rappresentata anche da questa gentaglia?
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 16.05.13 07:52| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: REPUBBLICA HA TAGLIATO PER TRE VOLTE UN COMMENTO IN FAVORE DELLE INTERCETTAZIONI CONTRO CHI E'SOSPETTATO DI DELINQUERE.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 15.05.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Salve, scrivo perche oggi sono letteralmente infuriato, sono un operaio avvolte in cassa integrazione, separato , casa di propieta dovuta mettere in affitto per pagare le spese di mutuo e di divorzio, per non dire che mi tolgono ogni mese in busta-paga (piu busta che paga) il mantenimento esagerato di mia figlia, premesso questo,vado al problema principale : mi reco al caf per fare il 730 e vedo che devo pagare piu di 1000 euro di tasse perche percepisco l affitto della mia unica casa...io vorrei dire , perche non cè qualcuno che fà 1 legge che protegge i padri separati con questi tipi di problemi,,,,anzichè dare stipendi d'oro ai dipendenti del senato che trallaltro timbrano e si assentono dal lavoro..........

paolo monco 14.05.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Se dovesse essere eletto senatore a vita l'innominato, Al Tappone sarebbe complice il capo dello stato che con quella nomina darebbe uno schiaffo alla magistratura, ma io non credo lo farà.


Saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 14.05.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

ho votato 5 stelle, ma questo comportamento dei parlamentari del movimento sulla DIARIA non mi piace.
aspetto di vedere come va a finire e se nel caso... la prossima volta non voterò proprio.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 14.05.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo. Chi deve stare in carcere in un paese democratico sei solo tu. Condannato in via definitiva per OMICIDIO COLPOSO. Facile predicare, quando il vero criminale è qualcun altro..

Marco M 13.05.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Dai su non fatela lunga che sotto sotto vi fa piacere averlo resuscitato........

ANTONIO 13.05.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

finalmente sono arrivata ad aprire un blog. evito di dire quante decine di anni ho.

giulia raponi 13.05.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Bla bla blog Bla bla blog Bla bla blog Bla bla blog
Io non ce l'ho con loro Beppe, ma con te che avresti potuto cambiare la Storia del Paese e te ne stai invece alla finestrablog a sparare minchiate e menare il can per l'aia mentre il Paese un giorno dopo l'altro va in rovina: era questo che volevi/volevamo? Complimenti!
Fatti non parole Fatti non parole Fatti non parole

f ds Commentatore certificato 13.05.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SILVIO, CHE AUTOGOL!
"Sono vittima dei magistrati come lo fu Enzo Tortora". Questo il pensiero del Pregiudicato espresso dal palco di Brescia. Che autogol! Tortora per dimostrare la propria innocenza nel processo rinunciò all'immunità parlamentar. Bene, se si ritiene come Tortora, Al Tappone tiri fuori le palle e agisca di conseguenza. Ovvero rinunci all'immunità.
Ps. Tortora oltre che innocente fu riconosciuto estraneo ai fatti.
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 13.05.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Al Tappone.
Se veramente voleva il 5Stelle, si sarebbe turato il naso, scegliendo il meno peggio. A questora il puttaniere era OUT su tutto.

maurizio balducci 13.05.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON I DISONESTI NON SI TRATTA E NON SI FANNO ACCORDI!
Una volta i comunisti rifiutavano ogni tipo di confronto con gli esponenti del Msi. "Con i fascisti non si parla e non si tratta" era l'imperativo categorico. E rifiutavano anche confronti televisivi. Oggi l'imperativo torna di attualità per quanti non si ritengono all'altezza della slealtà, della scorrettezza e della disonestà non soltanto intellettuale degli eventuali interlocutori. Quanti invece accettano di giocare partite truccate dagli avversari sono ovviamente destinati a soccombere. E' quanto sta per capitare a Enrico Letta. Un consiglio: stacchi subito la spina al governo prima che sia il Pregiudicato a farlo.
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 13.05.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più vergognosa e ignobile è che il capo del CSM alias Napolitano, Non si sia espresso, e il ruolo istituzionale lo impone, riguardo la manifestazione di Brescia contro la magistratura cui hanno partecipato anche ministri in carica di questo pseudogoverno primas di tutti quel burattino senza fili nonché ministro dell'interno Alfano..... che vergogna , che paese dei balocchi. Una volta eravamo considerati il popolo dell'eroismo, della musica, dell' l'artigianato, del genio politico, dell'ordine sociale, del lavoro, dell'agricoltura, della filosofia, del commercio, dell'industria,del l'archeologia, dell'astronomia, della storia, del genio inventivo, dell'architettura, del diritto, della navigazione, e adesso in che mani siamo??? Hanno distrutto tutto ci hanno tolto il futuro Aiuto......

fernando vaccarello, roma Commentatore certificato 13.05.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

I COGLIONI DELL'INFORMAZIONE
Quanti morti e quanti feriti, prego? I coglioni dell'informazione asservita - ultimo nell'ordine questa mattina ad Agorà Gerardo Greco - continuano a parlare di "scontri" a proposito della contrmanifestazione di Brescia contro il pregiudicato Berlusconi. I coglioni confondono l'espressione "contestazione" con "scontro" (termine che lascia immaginare violenze fisiche). I coglioni in questione dimenticano di sottolineare l'esiguità del numero delle forze dell'ordine presenti in piazza. E quindi evitano di sottolineare che se vi fosse stata voglia di violenza fisica da parte dei contromanifestanti, questa violenza senza incontrare troppe difficoltà si sarebbe manifestata, sia contro poliziotti e carabinieri sia contro i sostenitori del pregiudicato in questione. Se non fossero coglioni questi megafoni dell'informazione asservita- e lo afferma un giornalista che conosce il mestiere - certamente avrebbero dato una lettura diversa dell'avvenimento. E avrebbero sottolineato come nonostante i contromanifestanti fossero giunti a pochi metri dall'opposta fazione, fossero incazzati neri e fossero divisi dal resto della piazza soltanto da un esiguo cordone di polizia, non abbiano dato vita ad alcuna aggressione. La piazza avrebbe potuto trasformarsi in arena. La civiltà della protesta
pacifica ha evitato che ciò accadesse. Meditate, meditate coglioni dell'informazione
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 13.05.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

SALLUSTI, CASO DISPERATO
Alessandro Sallusti, direttore del Giornale della famiglia Berlusconi (e quindi a libro paga della stessa), riuscirà un giorno a scoprire il senso del pudore? Riuscirà un giorno a vergognarsi di guardarsi allo specchio? E' improbabile. Il servilismo ormai è cronicizzato, ha invaso tutta la sua persona. Il caso è disperato.
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 13.05.13 07:34| 
 |
Rispondi al commento

GHEDINI E LONGO, RECORDMAN IN ASSENTEISMO
Oltre a scaldare i rispettivi banchi e a percepire da oltre un decennio lauti stipendi graziosamente offerti loro dal cliente-padrone Berlusconi (stipendi ovviamente pagati dagli italiani) e oltre a portarsi il lavoro in aula (che stakanovisti, sic!) per cercare di soddisfare le esigenze del padrone pregiudicato, cosa ci fanno in Parlamento gli avvocati Ghedini e Longo? Qualcuno, per favore, può rendicontare sulle rispettive assenze e sulla rispettiva produttività parlamentare? Qualcuno può rendicontare su quanto incassato dai due grazie al ruolo di parlamentari? Grillo tira fuori il politometro, per favore.
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 13.05.13 06:56| 
 |
Rispondi al commento

E SE PROPRIO VOLETE DIVERTIRVIC'E' SU YOU TUBE PINO SCOTTO,,CHE IN QUANTO MUSICISTA E QUINDI COLLEGA DI BERLUSCONI, ESPRIME
UNA SERIE DI OPINIONI, TIPO BERLUSCA, BERSANI, ETC, CON LINGUAGGIO SEMPLICE CHIARO E VERITA' DICENDO TUTTO CIO' CHE C'E' DA SCRIVERE.COME VEDETE, ALTRO CHE DENIGRARE COMICI E CANTANTI. DA ESSI VIENE IL MEGLIO PERCHE' ESSENDO ESTRANEI A GIOCHI VARI VEDONO CHIARO, COME NELLA STORIA DELRE CHE E' NUDO.
FORZA CINQUE STELLE.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

QUINDI , DOBBIAMO SOLO SPERARE CHE I VARI PROCESSI METTANO FINE ALLE VELLEITA' DI QUESTO ANZIANO SIGNORE,PENSIONANDOLO, E CHE IL POPOLO ITALIANO, CHE MERITA BEN ALTRO, POSSA RIPRENDERE IL SUO NORMALE PERCORSO. LA CONTINUA LITE CREATA DA VENT'ANNI HA SOLO FAVORITO IL MAGNAMAGNA E GLI INCIUCI ALLE SPALLE DEL POPOLO. MENTRE FACEVANO FINTA DI LITIGARE, CI FREGAVANO. NON RICADIAMO NELL'ERRORE, SPAZZIAMOLI VIA OFFRENDO A TUTTI O UN DEGNO SOGGIORNO DI RIEDUCAZIONE IN CASA CIRCONDARIALE PER CRIMINI VERSO IL POPOLO ITALIANO, E SENNO' TOGLIAMOCELI DAI COGLIONI UNA VOLTA PER TUTTI. SONO TUTTI L'ASPETTO DELLA STESSA DEGENERAZIONE. INFATTI DOPO 10 GIORNI HANNO GIA' RIPRESO A LITIGARE,IL CHE PORTA ALL'IMMOBILISMO, AFFONDA IL PAESE E FAVORISCE LA SPOGLIAZIONE.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

La testata, tuttavia, tiene a ribadire come non tutto sia perduto: basterebbe dire addio a Berlusconi, infatti, per ritornare in carreggiata senza “troppo sforzo”.
“L’Italia resta un Paese civilizzato, ricco, senza conflitti. Il successore di Berlusconi potrebbe introdurre alcuni immediati miglioramenti con poco sforzo e dovrà sicuramente metter mano alla legislazione sul lavoro che favorisce gli anziani, per superare una gerontocrazia istituzionalizzata. [...] Gli italiani devono dunque smettere di incolpare i morti per le loro difficoltà, devono svegliarsi, magari con una tazzina di quel delizioso caffè che solo loro sanno fare così bene”.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Un’ipotesi che sarebbe confermata dai dati di crescita del PIL italiano, uno dei più bassi di qualsiasi nazione occidentale e, non ultimo, anche di alcuni Paesi del terzo mondo:
“L’Italia ha il più basso tasso di crescita di tutti gli altri Paesi del mondo occidentale. Tra il 2000 e il 2010, il PIL italiano è cresciuto in media dello 0,25% all’anno, un dato allarmante, migliore solo rispetto a quello di Haiti o dello Zimbawe. E nonostante l’Italia abbia saputo evitare il peggio durante la recente crisi finanziaria globale, non ci sono segnali di una possibile inversione di tendenza”.
La mancata crescita economica, di cui il maggiore imprenditore italiano non sarebbe stato in grado di farsi carico, deriverebbe dal continuo svuotamento delle istituzioni che, anziché migliorare la Nazione, sono impegnate nella risoluzione di interessi particolari e particolaristici, come il conflitto di interessi o i processi a carico del Premie

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento

È il giornalista John Prideaux ad addentrarsi nell’analisi italiana. Cercando di dimenticare i numerosi scandali che hanno coinvolto la nazione, ultimi in ordine cronologico la “lurida saga” del Rubygate con il suo bunga bunga, il The Economist sostiene come il fallimento di Berlusconi sia anzitutto economico:
“L’Italia ha un problema di produttività, ha bisogno di alcune riforme. Se guardiamo agli ultimi dieci anni e più, dimenticando tutti gli scandali, il “Bunga Bunga”, lo scontro con i magistrati, il problema è che c’è stato un disastro da un punto di vista economico. Berlusconi è arrivato al potere con l’idea di essere un imprenditore di successo in grado di fare le riforme economiche, ma poi non le ha fatte e il Paese ha sprecato tempo prezioso”.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non dobbiamo comportarci in modo poco corretto per essere poi classificati come rozzi violenti rivoluzionari comunisti, non dobbiamo dare la possibilità ai politici e a nessun altro di criticarci. Non dobbiamo commettere l'errore del PD che aveva ormai vinto le votazioni e invece si è fatto autogoal consegnando così i propri voti al movimento 5*. Non possiamo seguire l'esempio sballato di uomini come Bersani, Franceschini, D'Alema, Veltroni, Bindi , Fassino e compagni che invece di essere propositivi e pratici hanno soltanto fatto campagna elettorale contro Berlusconi, e anche se sono cose vere la gente si è nauseata di sentire sempre le stesse cose, pertanto evitiamo di parlare degli altri e proponiamo nuove idee e nuove azioni reali e concrete. La gente ci apprezzerà e raggiungeremo il 51%, ma solo se agiremo con diplomazia ed eleganza di stile . Grazie Beppe. Vinci e Stravinci.
Ciao pasquale bianchi

Pasquale bianchi 12.05.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Il The Economist torna ad attaccare il Presidente del Consiglio dopo la famosa copertina di qualche anno fa, quando definì Silvio Berlusconi come totalmente incapace di governare. Nel numero in edicola domani il quotidiano britannico si spingerà addirittura oltre, definendo Berlusconi come l’uomo che “ha fregato un paese intero”.
Parole eloquenti per definire la preoccupazione dell’estero nei confronti della nostra nazione, ormai considerata come patria della corruzione e del sessismo, un vero covo del malaffare. L’occasione è uno speciale che la rivista dedica ai 150 anni d’Italia, dove ci si lascia andare a considerazioni funeste sulla politica dello Stivale.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Alle elezioni amministrative del 2009 il Movimento per l'Italia si presenta in poche realtà, ma sempre alleato del centrodestra.
Il 24 febbraio il movimento si federa con il PdL e, pur in assenza di rappresentanza parlamentare, la sua leader il 1º marzo entra nel governo Berlusconi IV come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'Attuazione del programma di governo[32], nomina che ha suscitato polemiche all'interno del centrodestra[2]. Resta in carica fino al 16 novembre 2011.
Con le dimissioni di Berlusconi, la Santanchè non essendo parlamentare e non avendo cariche nel PDL, resta senza incarichi politici e istituzionali [33].
Attività imprenditoriali [modifica]

La sua società di pubblicità Visibilia, fondata nel 2007, è concessionaria della raccolta della pubblicità de Il Giornale di Paolo Berlusconi e dell'Ordine di Como (che è venduto in abbinamento al primo)[34] e di alcuni free press (Metro ed IoSpio)[35][36]. In precedenza era stata concessionaria di Libero e Il Riformista.
È stata in società con Flavio Briatore, Lele Mora, Paolo Brosio e Marcello Lippi nel locale di Porto Cervo Billionaire ed è socia del Twiga a Forte dei Marmi[37].
Note

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Il 9 aprile polemizzando col leader del PdL, ha sostenuto che «Berlusconi è ossessionato da me. Tanto non gliela do...»[15].
Alle elezioni la lista La Destra-Fiamma Tricolore ottiene il 2,4% alla Camera e il 2,1% al Senato e non elegge nessun parlamentare per non avere superato gli sbarramenti elettorali previsti del 4% alla Camera e dell'8% al Senato. Per i sette anni di attività come deputato, Daniela Santanchè ottiene un TFR di 65.534 euro e un vitalizio mensile di 3.605 euro[16]. La Santanchè dichiarò nel 2007 di voler devolvere in beneficenza il proprio stipendio da parlamentare[17].
Dopo le elezioni si apre una frattura tra Storace, che spinge per una linea critica de La Destra verso il PdL, e la Santanchè, che invece spinge per un chiaro affiancamento[18].
Già il 1º giugno 2008 la Santanchè definiva il proprio partito «la destra leale a Berlusconi»[19], ma la divisione emerge chiaramente in occasione della Conferenza programmatica de La Destra che ha luogo a Orvieto dal 19 al 21 luglio[20]. Dalla conferenza il partito esce spaccato in attesa del congresso nazionale[21].
Il 7 agosto la Santanchè, intervistata da Libero, avverte che «i nostri elettori non capirebbero posizioni solitarie e distanti dal governo Berlusconi»[22], ma Storace dissente sostenendo che «quello che dice non è compatibile con la carica di portavoce», aggiungendo che «se vuole portare avanti una linea politica diversa, Daniela deve presentare una mozione congressuale entro il termine previsto del 31 agosto»[23].
C

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Il 10 novembre 2007 la deputata Daniela Santanchè esce da Alleanza Nazionale e aderisce a La Destra divenendone la portavoce[10], e poi, il 10 febbraio 2008, la candidata alla presidenza del Consiglio in occasione delle imminenti elezioni politiche anticipate dell'alleanza La Destra-Fiamma Tricolore[11]. La rottura avviene perché la Santanchè si dichiara contraria alla «destra sbiadita», preferendo «i colori accesi e una destra chiara»[12].
La Santanchè è stata così una delle tre donne candidate sin dalle elezioni alla presidenza del consiglio dei ministri, insieme a Flavia D'Angeli di Sinistra Critica e a Fabiana Stefanoni del Partito di Alternativa Comunista.
Il 28 febbraio Santanchè afferma che «per fare carriera non sono mai scesa a compromessi, non ho mai ceduto, in altre parole non l'ho mai data» e che «nella mia carriera sono stata corteggiata da più donne e ne sono lusingata. Il motivo? La verità è che piaccio alle donne perché sono un uomo»[13].
Afferma nel marzo 2008: "Vorrei fare un appello a tutte le donne italiane. Non date il voto a Silvio Berlusconi, perché Silvio Berlusconi ci vede solo orizzontali, non ci vede mai verticali" e "Il voto a Silvio Berlusconi è il voto più inutile che le donne possano dare". [14]
Il 9 aprile polemiz

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:27| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE, SE NON VOGLIAMO FARE IL GIOCO DEGLI INFILTRATI CHE TIRANO SU UNA GAZZARRA E SPUTTANANO TUTTO, SCRIVIAMO FATTI E COSE SERIE.
PER GLI INDSULTI, APRIAMO UN TREAD A PARTE, DOVE SFOGARSI. SENNO' FACCIAMO IL GIOCO DEGLI ALTRI, E CI AUTOAZZERRIAMO.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

«Ma il terzo difetto è di gran lunga il peggiore - continua l'Economist - e questo è il totale disinteresse per la condizione economica del paese. Forse perchè distratto dai suoi problemi legali, in nove anni come primo ministro non è stato in grado di trovare un rimedio o quanto meno di ammettere lo stato di grave debolezza economica dell'Italia. Il risultato è che si lascerà alle spalle un paese in grave difficoltà. La malattia dell'Italia non è quelle di tipo acuto; si tratta piuttosto di una malattia cronica, che pian piano mangia via la vitalità». Se fino ad ora, «grazie alla linea del rigore fiscale imposta dal ministro delle finanze Giulio Tremonti» l'Italia è riuscita e evitare di diventare la nuova vittima della speculazione dei mercati, questo non significa che la linea di credito sia infinita. Un'Italia stagnante e non riformata, con un debito pubblico ancorato attorno al 120% del pil, si ritroverebbe così esposta come il vero problema dell'eurozona. Il colpevole? «Berlusconi, che non ci sono dubbi, continuerebbe a sorridere» conclude l'Economist.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

pubblicazione di uno speciale di 16 pagine sull'Italia realizzato per l'anniversario dei 150 anni. L'analisi di John Prideaux, autore del rapporto, lascia emergere un Paese fermo che paga con la «crescita zero» le mancate riforme. «L'Italia ha tutte le cose che le servono per ripartire, quello che serve è un cambio di governo».

L'EDITORIALE - «Nonostante i suoi successi personali Berlusconi si è rivelato tre volte un disastro come leader nazionale», si legge nell'editoriale. Il primo disastro è la «saga» del bunga bunga e il secondo sono le vicende che hanno premier in Tribunale rispondere di frode, truffa contabile e corruzione. «I suoi difensori - spiega l'Economist - dicono che non è mai stato condannato ma questo non è vero. In molti casi si è arrivati a delle condanne ma queste sono state spazzate via» o per via della decorrenza dei termini o «in almeno due casi perchè Berlusconi stesso ha cambiato la legge a suo favore»

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

IL NUOVO RAPPORTO SULL'ITALIA
L' Economist: «Berlusconi, l'uomo
che ha fregato un intero Paese»
Per il settimanale britannico «serve un cambio di governo per la crescita». Otto anni fa «l'inadatto a governare»


MILANO -«The man who screwed an entire country» l' uomo che ha fottuto un intero Paese». L'Economist torna ad attaccare Silvio Berlusconi bocciandone senza appello la politica di governo. Il presidente del Consiglio italiano è tornato in copertina del settimanale britannico in uscita venerdì, a otto anni dal celeberrimo «unfit to lead Italy», inadatto a governare l'Italia, e a cinque dall'altrettanto polemico «E' tempo di licenziarlo». L'occasione di quest'ultima «cover story» è la

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Tra i personaggi famosi con cui la Banca Rasini ebbe dei legami va citato l'imprenditore e uomo politico Silvio Berlusconi. Il padre di Silvio Berlusconi, Luigi Berlusconi fu prima un impiegato alla Rasini, quindi procuratore con diritto di firma, ed infine assunse un ruolo direttivo all'interno della stessa[3]. La Banca Rasini, e Carlo Rasini in particolare, furono i primi finanziatori di Silvio Berlusconi all'inizio della sua carriera imprenditoriale. Silvio e suo fratello Paolo Berlusconi avevano un conto corrente alla Rasini, così come numerose società svizzere che possedevano parte della Edilnord, la prima compagnia edile con cui Silvio Berlusconi iniziò a costruire la sua fortuna.
La Banca Rasini risulta anche nella lista di banche ed istituti di credito che gestirono il passaggio dei finanziamenti di 113 miliardi di lire (equivalenti ad oltre 300 milioni di euro nel 2006) che ricevette la Fininvest, il gruppo finanziario e televisivo di Berlusconi, tra il 1978 ed il 1983.
Il giornale inglese The Economist cita ripetutamente la Banca Rasini nel suo noto reportage su Silvio Berlusconi[4], sottolineando che Berlusconi ha effettuato transazioni illecite per mezzo della banca. È stato infatti accertato che Silvio Berlusconi ha registrato presso la banca ventitré holding come negozi di parrucchiere ed estetista. Anche per fare chiarezza su questi fatti nel 1998 l'archivio della banca è stato messo sotto sequestro.
N

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1992 la Banca Rasini viene inglobata nella Banca Popolare di Lodi, ma è solo nel 1998 che la Procura di Palermo mette sotto sequestro tutti gli archivi della banca. I giudici di Palermo, anche a seguito delle rivelazioni di Michele Sindona (intervista del 1985 ad un giornalista americano, Nick Tosches) e di altri "pentiti", indicano la stessa banca Rasini come coinvolta nel riciclaggio di denaro di provenienza mafiosa. Tra i correntisti della banca figurava anche Vittorio Mangano, il mafioso che lavorò nella villa di Silvio Berlusconi dal 1973 al 1975.
Legami con la mafia [modifica]

La Banca Rasini deve la sua fama tra gli studiosi della storia d'Italia, soprattutto alle dichiarazioni di Michele Sindona del 1984. Quando il giornalista del New York Times, Nick Tosches, chiese a Sindona (poco prima della misteriosa morte di quest'ultimo): «Quali sono le banche usate dalla mafia?». Sindona rispose: «In Sicilia il Banco di Sicilia, a volte. A Milano una piccola banca in Piazza dei Mercanti». In effetti, le indagini successive alla retata dell'Operazione San Valentino dimostrarono ampiamente il ruolo della Banca Rasini nel riciclaggio dei soldi della mafia, ed i contatti dell'istituto coi più alti vertici mafiosi. Il Commissario di Polizia Calogero Germanà ha ipotizzato che l'istituto, al pari della Banca Sicula di Trapani, fosse uno dei centri per il riciclaggio del denaro sporco di Cosa Nostra. [2]
Legami con la famiglia Berlusconi [modifica]

Tra i personaggi famosi con cui la Banca Rasini ebbe dei legami va citato l'imprenditore e uomo politico Silvio Berlusconi. Il padre di Silvio Berlusconi, Luigi Berlusconi fu prima un impiegato alla Rasini, quindi procuratore con diritto di firma, ed infine assunse un ruolo direttivo all'interno della stessa[3]. La Banca Rasini, e Carlo Rasini in particolare, furono i primi finanziatori di Silvio Berlusconi all'inizio della sua carriera imprenditoriale. Silvio e suo fratello Paolo Berlusconi avevano un conto corrente alla Ra

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

come Roberto Calvi, Licio Gelli, Michele Sindona e monsignor Paul Marcinkus.
Nel 1973 la Banca Rasini diviene una S.p.a., ed il controllo passa dai Rasini agli Azzaretto. Il Consiglio di Amministrazione della Banca Rasini S.p.a. è costituito da Dario e Giuseppe Azzaretto, Mario Ungaro (avvocato romano e noto amico di Michele Sindona e Giulio Andreotti), Rosolino Baldani e Carlo Rasini.[1]
Ma nel 1974, nonostante l'ottima situazione finanziaria della Banca Rasini (che nell'ultimo anno aveva guadagnato oltre un quarto del suo capitale), Carlo Rasini lascia la banca fondata dalla sua famiglia, dimettendosi anche dal ruolo di consigliere. Secondo gli analisti, le ragioni delle dimissioni di Carlo Rasini sono da cercarsi nella sua mancanza di fiducia verso il resto del Consiglio di Amministrazione, e degli Azzaretto in particolare.
Sempre nel 1974, Antonio Vecchione diviene Direttore Generale, ed in soli dieci anni il valore della banca esplode, passando dal miliardo di lire nel 1974 al valore stimato di circa 40 miliardi di lire nel 1984.
Il 15 febbraio 1983 la Banca Rasini sale agli onori della cronaca, per via dell'"Operazione San Valentino". La polizia milanese effettua una retata contro gli esponenti di Cosa Nostra a Milano, e tra gli arrestati figurano numerosi clienti della Banca Rasini, tra cui Luigi Monti, Antonio Virgilio e Robertino Enea. Si scopre che tra i correntisti miliardari della Rasini vi sono Totò Riina e Bernardo Provenzano. Anche il direttore Vecchione e parte dei vertici della banca vengono processati e condannati, in quanto emerge il ruolo della Banca Rasini come strumento per il riciclaggio dei soldi della criminalità organizzata.
Dopo il 1983, Giuseppe Azzaretto cede la banca a Nino Rovelli. Nino Rovelli è un imprenditore (noto soprattutto per la vicenda Imi-Sir) e non ha esperienza nel settore bancario. Nelle inchieste tuttora in corso sulla Banca Rasini, Nino Rovelli è spesso considerato un uomo che ha coperto la vera dirigenza della banca fin

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Banca Rasini
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Banca Rasini
Stato Italia
Borse valori Milano
Fondazione 1954 a Milano
Fondata da Carlo Rasini
Chiusura 1992
Sede principale Milano
La Banca Rasini era una piccola banca milanese, nata negli anni cinquanta ed inglobata nella Banca Popolare di Lodi nel 1992. Il motivo principale della sua fama è che tra i suoi clienti principali si annoveravano i criminali Pippo Calò, Totò Riina, Bernardo Provenzano (al tempo, uomini guida della Mafia) e l'imprenditore e uomo politico Silvio Berlusconi, il cui padre Luigi Berlusconi vi lavorava come funzionario. Le dichiarazioni di Michele Sindona sulla Banca Rasini la fanno citare più volte da Nick Tosches, un giornalista del The New York Times, nel suo libro I misteri di Sindona, e l'hanno resa nota tra gli studiosi internazionali che si occupano della storia della Mafia italiana.
Indice [nascondi]
1 Storia
2 Legami con la mafia
3 Legami con la famiglia Berlusconi
4 Note
5 Bibliografia
6 Collegamenti esterni
Storia [modifica]

La "Banca Rasini Sas di Rasini, Ressi & C." viene fondata all'inizio degli anni cinquanta dai milanesi Carlo Rasini, Gian Angelo Rasini, Enrico Ressi, Giovanni Locatelli, Angela Maria Rivolta e Giuseppe Azzaretto. Il capitale iniziale è di 100 milioni di lire. Sin dalle sue origini la banca è un punto di incontro di capitali lombardi (principalmente quelli della nobile famiglia milanese dei Rasini, proprietaria del feudo di Buccinasco) e palermitani (quelli provenienti da Giuseppe Azzaretto, uomo di fiducia di Giulio Andreotti in Sicilia).[1]
Nel 1970 Dario Azzaretto, figlio di Giuseppe, diviene socio della banca. Sempre nel 1970, il procuratore della banca Luigi Berlusconi (padre di Silvio Berlusconi) ratifica un'operazione destinata ad avere un peso nella storia della Rasini: la banca acquisisce una quota della Brittener Anstalt, una società di Nassau legata alla Cisalpina Overseas Nassau Bank, nel cui consiglio d'amministrazione figurano nomi destinati a

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 12.05.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

UN PERNACCHIO AL GIORNO LI SEPPELLIRA'
Ricordate la pernacchia corale rivolta dagli abitanti di un'intera strada al duca Alfonso Maria di Sant'Afata dei Fornari nel film "L'oro di Napoli"?
Faccio una proposta: dedichiamo una pernacchia corale al giorno, anzi un "pernacchio" secondo il grande Eduardo (maestro di vita nella pellicola),
a quanti dall'alto dei propri ruoli, continuano a prendere per culo gli italiani. Oggi, se siete d'accordo, dedichiamo il raffinato suono al "perseguitato" d'Italia: SILVIOOOOOOOOOOOO!!!PRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 12.05.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte degli italiani è malata di masochismo e di raccomandazionismo e purtroppo è difficile uscirne.
Il sistema per guarire e farci uscire dalla crisi è far lavorare la CASTA GRATIS (la casta non sono solo i politici ma anche i funzionari, i dipendenti pubblici che timbrano e vanno a fare i loro comodi, tanta gente che non lavora e becca vagonate di soldi per prendere decisioni disastrose da veri incompetenti ecc...) fino a guarigione avvenuta dell'Italia e degli italiani. SONO LORO CHE CI HANNO RIDOTTI COSI' perché gran parte degli italiani hanno sempre fatto il loro dovere tranne che alle urne dove il masochismo ha avuto il sopravvento.

Bruno 12.05.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

E se si facesse una manifestazione a favore dell' ineleggibilità del nanerottolo??

Sergio Citro, Mercato San Severino (Sa) Commentatore certificato 12.05.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Anche ieri il "nostro" non ha lesinato attacchi alla giustizia portando addirittura Enzo Tortora come esempio.
Allora perchè quando è stato presidente del consiglio, con una maggioranza bulgara, non ha fatto nulla affinchè cose del genere non potessero più accadere?
Questo codardo ha sempre qualcosa da dire contro la giustizia, ma solo quando lo tocca personalmente.
Io naturalmente resto dell'idea che una giustizia come questa, se non fosse esistita
Berlusconi avrebbe dovuto inventarla. Una giustizia così, per capirci, che mette in carcere Tortora e lascia fuori lui, credo che abbia superato anche la più rosea delle previsioni che lo stesso Berlusconi avrebbe azzardato.

Luigi Gioacchini, Sezze Commentatore certificato 12.05.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

un sistema malato lo si distrugge stando all'interno non combattendo dall'esterno, perchè si capiscono tutti i lati deboli per colpirlo.caro grillo hai distrutto nove milioni di voti con i quali avresti potuto dare una svolta a questo paese malato.
torna a fare il comico ce ti riesce ancora.Come puoi capire i problemi della gente con le tasche e la pancia piene

pasquale segreti 12.05.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Oda a Berlusconi
Berluscon d'ogni scienza è dotto
Sol per la Patria si sacrifica
Vita d'onesta ha sempre condotto
Odia chi verità mistifica

Mai nessuno egli ha corrotto
Di magistrati fa la bonifica
Sol sobrietà egli ha prodotto
Sol con le dita egli cornifica

Donne aiuta e benefica
Mai nessuna colpì col cazzotto
Sol con fiori le onorifica

Dà amor gentil come gratifica
Sol con la poesia ha sedotto
Bene sa far la rima in fica

ferdinando gallozzi 12.05.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento

si è persa un occasione unica siamo tornati come eravamo e chissà ancora per quanto tempo,dobbiamo sopportare questa polita non produttiva e chissà se ne usciremo mai.

r. maurizio 12.05.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo in un paese pieno di vittime innamorate
del loro carnefice.
Il Pdl rappresenta gli inertessi delle tante
persone disoneste che popolanno il nostro paese
e che si muovano sulla base dei principi della furbizia e della trasgressione delle regole ma, sotto questo punto di vista risulta coerente
alla mission che gli è stata assegnata.
IL VERO MISTERO E'IL PD E COME FACCIA TANTA
GENTE A CONTNUARE A CREDERE IN UN PARTITO CHE DI
FATTO CONTINUA AD APPOGGIARE DI FATTO BERLUSCONI.
I 101 FRANCHI TIRATORI CHE NON HANNO VOTATO PRODI?
AMICI DEL PD STANATE LE VOSTRE TALPE E CACCIATELI
A PEDATE O VERAMENTE SIETE FINITI!

vincenzo ., Milano Commentatore certificato 12.05.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma che paese è L'Italia? Prendi a caso la signora mussolini nipote del fascista che ci porto in una guerra teribbile.La signora mussolini avrei capito che avesse fatto la cantante o l'attrice invece no ce la troviamo dopo 70 anni in parlamento a darci lezioni di compartamento etico e propio nello stesso partito di criminali del nonno.

emanuele mura, cairomontenotte Commentatore certificato 12.05.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

M5S avrà un successo duraturo se invece di fare propaganda becera, si attiene ai fatti da commentare. MI sembra invece che stia purtroppo diventando una forza di estremisti politicizzati.
I FATTI:
Ci sono giudici che sono Comunisti di professione prima che giudici, non giudicano nel nome del popolo italiano ma nel nome degli ordini di partito. Questi esseri spregevoli, pagati dai cittadini, usano il loro potere per fare i loro interessi ben sapendo di essere impunibili. D'altra parte era negli insegnamenti di Gramsci di occupare i poteri delel amministrazioni e della cultura prima di poter occupare il potere dello stato centrale. Una povera donna che in gioventù militava nelle file dell'estrema sinistra ne è un chiaro esempio. E chi ha fatto entrare in magistratura gente di tal fatta per poi metterla in posti chiave? Hanno sputtanato la magistratura che ormai non ha nessuna credibilità.Se fossi un giudice sarei stra in
Sono diventati come i tribunali del popolo, di comunnei regimi comunisti.
SB è il primo contribuente italiano con pagamenti di tasse pari a diverse centinaia di milioni di euro all'anno e paradosso tutto italico , anzichè venire premiato viene condannato come evasore!
In un Paese di evasori e di ladri quale è l'Italia, nessuno viene condannato per evasione( Pavarotti e il dottore docent)salvo l'eterno nemico. E' uno schifo inqualificabile.
Hanno provato a condannarlo in tutti i modi e ora ci provano con il fisco.
Prima legge da fare per la Repubblica è quella di dichiarare il COMUNISMO al pari del NAZISMO come ideologie criminali che hanno creato milioni di morti e di perseguitati e chi si dichiara comunista, al pari di chi si dichiara fascista, venga messo fuori legge, altro che premiato in posti di potere nella magistratura e nelle istituzioni. Fino a quando non si ripulisce l'Italia di questi porci criminali, non ci sarà alcuna speranza.
D'altra parte ormai siamo tra gli ultimi Paesi al mondo dove questi continuano a esistere e a prosperare.

roberto marchesi 12.05.13 05:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono allibito. Questo blog ha la stessa funzione del blog del pd,ve ne siete accorti? C'è solo aria fritta, perché in effetti i dirigenti non cagano minimamente le opinioni della base, tal quale i ras piddini. Votate Rodotà,chiedeva la gente.E loro piuttosto han riesumato Morfeo.Grillo,costringi il pd a fare un governo condizionato dalla linea 5 stelle,chiedeva la maggioranza dei nostri iscritti e/o votanti. E Grillo con la scusa fasulla della coerenza ha lasciato che arrivassimo a questa rivoltante ammucchiata che abbiamo sotto gli occhi e che rischia di durare mettendoci tutti all'angolo e salvando il culo al porco.Nella peggiore delle ipotesi era proprio quello che voleva,o perché a)venduto al nemico o b)perché minacciato di morte o ancora c)per dimostrare la fondamentale uguaglianza di pd e pdl,prova di cui facevamo volentieri a meno.Nella sua clamorosa miopia politica il nostro forse pensava di fare sfracelli all'opposizione,ma ora a fronte del pesante cordone sanitario che quelli gli stanno opponendo sta andando in paranoia e compulsivamente ricorre alla sua arma preferita,l'unica:denunciare,maledire e sfanculare tutto e tutti,compresi coloro coi quali sarebbe saggio cercare intese programmatiche.E si rende anche patetico e ridicolo,perché la paranoia gli ha tolto anche il proverbiale umorismo.Poveri noi che lo credevamo un grande,e ancor più chi se lo beve ancora.Come non bastasse ora i suoi gli stanno sfuggendo di mano,e c'era da aspettarselo vista la evidente menzogna dell'uno vale uno,misera foglia di fico a copertura di una gestione privata del potere.Una vera democrazia interna avrebbe evitato tutto ciò.Ma abbiamo a che fare con un narcisista mitomane,sa tutto lui,solo lui ha capito tutto,lui ha il marchio di fabbrica della verità.Mai partecipare ad un governo che non sia al 100% 5stelle!Mai accettare un confronto televisivo-che una persona intelligente avrebbe saputo volgere a suo vantaggio.Un genio che il M5s-se sopravvive-farebbe bene a ridimensionare

francesco ., imperia Commentatore certificato 12.05.13 01:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro presidente Napolitano,

l'eversione strisciante è già in atto e l'ha iniziata SB,assieme ai suoi camerati, i gellini, i ciellini,e quant'altro. Vuole la prova guardi il filmato di Brescia di oggi.

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato 11.05.13 23:53| 
 |
Rispondi al commento

banca rasini, su macherio, su Mills. Facili scrivere per dei 70enni nostalgici.Chi vi sostiene. Gelli?Guardate che ormai in europa e in altri paesi aspettano solo l'occasione per destabilizzare il paese,mettendo intanto governi fantoccio. e' una storia vecchia,che si ripete ciclicamente.Immaginato abbiate anche scritto a favore del falso in bilancio, e spergiurato che Ruby faceva la colf, Ormai e' finita , e lo sapete.
tira aria di tempesta, e non vi servira' qualche servizio deviato per gestirla.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 11.05.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Pennaioli del Giornale, quanto plasil prendete per non vomitare, o ve la danno i vs colleghi di altri giornali?
VOI SCRIVETE PER LA PAGNOTTA, EVIDENTEMENTE. INTANTO ARRIVA L'ESTATE LA GENTE VA AL MARE.
QUANDO VI GUARDATE ALLO SPECCHIO COSA PENSATE?
di prenderci per il culo a vita?
Siete servi di un corruttore, che all'estero e' deriso da tutti, e in Italia solo ha fatto un impero.in piu' ha i tacchi.Siete l'ipocrosoa del potere, pubblicate un bell'articolo sulla Banca

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 11.05.13 22:59| 
 |
Rispondi al commento

la 7: IL 65%DEGLI ITALIANI APPROVA QS GOVERNO.
CREDONO NELLE RIFORME E SPERANO.
Bene, oggi un pluricondannato, ha avuto autorizzazione di creare una piazza delPaese per dire le sue teorie,acclamato dai suoi-ormai-pochi supporters.Al contempo nessuno al governo si e' mosso.Addirittura personaggi di governo si sono affiancati ,creando un conflitto governo-magistratura.Ora se uno deve difendersi lo fa nelle sedi opportune. Giudico questo grave,e provocatorio
visto il clima del paese.Cosa fa il ministro competente?Voglio creare una strategia della tensione ?Perche' la gente che ragione non fa una manifestazione di 3-4 milioni di persone e glielo spiega ad Arcore?Era questa l'Italia perche' sono morti i nostri negli anni 40?Questo sistema rococo' toglie credibilita' al paese, danneggia l'economia, e ci investira'?Ridiamo credibilita'
al sistema, cacciamo sto buffone delirante di cui tutti hanno paura ed e' un pagliaccio,tanto ne ha da vivere a iosa. ricominciamo, prima che la P2 completi il suo disegno.

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 11.05.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Pdl a Brescia, Berlusconi: “I pm vogliono eliminarmi, io non mi spavento”.. NO cacchetta noi vogliamo vederti sparire..


MI CHIEDO SOLO SE NON VIANO GLI ESTREMI DI IMPICEMENT IN UN GRUPPO DI DEPUTATI CHE OCCUPANO UN TRIBUNALE -POTERE DELLO STATO- O VI FACCIANO SIT IN
PER FARE PRESSIONI. E' UN PASSO GRAVE VERSO LA CRISI DELLA DEMOCRAZIA.
COME PURE CHE UNO POSSA PARALE IN TELEVISIONI DI FATTI ATTINENETI AD UN PROCESSO ORGANIZZANDO UNA GAZZARRA NEL PAESE.
E COME LA GIUSTIZIA ACCETTI TUTTO CIO'.
POVERA ITALIA DIREBBE BATTIATO

italo pulin, vigodarzere Commentatore certificato 11.05.13 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Avevo un sogno che purtroppo è stato spezzato. Avevate l'opportunità di cancellare per sempre dalla politica quel triste personaggio che in vent'anni ha affossato questa povera Italia rendendola ridicola agli occhi del mondo. E adesso per colpa vostra ce lo dovremo sciroppare da vincitore fino alla sua morte naturale. Comunque gli Italiani non si meritano altro e sono pronto a scommettere che alle prossime elezioni tanti vostri voti torneranno al PDL.

Leonardo Costi, Carrara Commentatore certificato 11.05.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, ho visto Berlusca e mi ha detto di ringraziarti per averlo fatto resuscitare!

Bruno 11.05.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, resisti aiutaci a mandarli tutti a casa ti prego!!!

Antonio Salio, Reggio Emilia Commentatore certificato 11.05.13 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Io invece sono d'accordo con l'azione condotta dal MoVi. Bersani voleva fare il governo con il Movi, ma come diceva lui. Avrebbe concesso qualche ministero, ma senza toccare minimamente le vere questioni. Qualche contentino. Avrebbe rinunciato al finanziamento dei partiti e restituito ciò che aveva preso ? Avrebbe abolito le Province,(?).Sono centri di potere dove da anni si spartiscono le poltrone ( 2 a te e 3 a me .....).Avrebbero cambiato la legge elettorale, rinunciando a quello che hanno fatto finora ? Cioè decidendo nel segreto delle segreterie( scusate il gioco di parole ) chi deve essere eletto ? E cioè i soliti nomi o le starlette dei Bunga Bunga dall'altra parte ? Il Movi non è entrato in politica per stare al governo a queste condizioni. Se si cambia veramente il Movi voterà a favore tutti i provvedimenti e le leggi in questo senso, altrimenti continuassero loro, fino a quando i nodi verranno al pettine. Non credo manchi molto...

massimo quagliato 11.05.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Io capirò poco di politica, ma Al Tappone al governo ce l'avete messo VOI! Mi spiego.
La ramazzata generale che il movimento si proponeva sarebbe andata in porto se si prendeva il 51% dei consensi. Con 25% in una democrazia rappresentativa gli obiettivi si ottengono trattando con gli altri. Io avrei stanato il PD (menoL) proprio sui punti di programma fotocopia del movimento. Per vedere l'effetto che avrebbe fatto. A partire dal conflitto di interessi, l'ineleggibilità e la lagge sulle TV. SUBITO! Poi sono certo che avremmo anche avuto Rodotà Presidente della Repubblica, e magari IL PD preso per il collo e ripulito dei DC Berlusconiani che si porta in pancia.Invece con questa POLITICA DELLA DIVERSITA'AD OGNI COSTO cosa abbiamo all'orizzonte!? Niente, solo la discussione sulla restituzione dei compensi dei parlamentari M5S. Ottimo risultato.
UN brindisi a chi ha rimesso in sella AL TAPPONE!
Buona Bevuta Grillo! Ci si può fare uno spettacolo sopra e raccontarla come si vuole: ai Gonzi! Vedremo quanti biglietti saranno staccati alla prossima tornata elettorale, e se sarenno meglio OTTO gatti incontaminati che fanno le fusa nel salotto....di Berlusconi o una forza che SUBITO!!!!! avrebbe mandato a casa il peggio della politica italiana.
E se perfino FERRARA brinda a tanta dabbenaggine..

Luigi Testa 11.05.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, aiuta sto popolo ad uscire dalla galera berlusconiana. Vorrei tanto sapere se oltre a B. ci sono Vaticano, Mafie e tedeschi a guidare l'Italia al macello. Forza e coraggio. Franco Penza

Francesco Penza, Napoli Commentatore certificato 11.05.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Andreotti ha deciso di lasciarci conscio e tranquillo che la nuova Dc è in corso d'opera... La Dc presente nel Pd ha deciso di distruggere il partito e unirsi con la Dc che guida il PdL. Niente è casuale, Alfano, Letta nipote, Letta zio sono lo stesso partito che verrà... Faranno fuori anche Berlusconi, al momento opportuno.

ADOLFO TASINATO, ROMA Commentatore certificato 11.05.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento

I " GIORNALISTI " CHIEDONO IN CORO INTERVISTE POSSIBILI A GRILLO NON AVENDO ANCORA COMPRESO CHE IL M5S SIAMO NOI TUTTI INSIEME ! PURTROPPO CHI LI PAGA CIOE' BERLUSCONI UNA GRAN PARTE E IL PD DALL'ALTRA CHIEDONO AI LORO PICCOLI SEGUGI DA GIORNALE DI DIRE IL PIU' MALE POSSIBILE DI GRILLO ! COSI' CI RAFF0RZANO , FANNO CAPIRE QUANTO SIAMO ALTERNATIVI .. SANNO CHE NEL MOMENTO IN CUI NOI AVREMO LA MAGGIORANZA DI GOVERNO , IL NOSTRO M5S IN PARLAMENTO CHIEDERA' L'ABOLIZIONE DEI FONDI PUBBLICI ALL'EDITORIA !! CASTA DEI GIORNALISTI LECCAPIEDI E PAPPONI SENZA IL FONDO PUBBLIGO DOVRETE LAVORARE COME TUTTI NOI E CHI NON E' MERITEVOLE DOVRA' TROVARE UN'ALTRO IMPIEGO COME CHIUNQUE !! DAI BEPPE CHE LO SAI SIAMO CON TE E NE SAREMO SEMPRE DI PIU' ! CAMBIEREMO IL PESE ITALIA PERCHE' GIA' LO STIAMO FACENDO !! GRAZIE CARO BEPPE E FORZA !!!!

antonello c., pescara Commentatore certificato 11.05.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo anch'io non sono incazzata con B. sono incazzata con chi lo sostiene e lo vota.

laura p. Commentatore certificato 11.05.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO, DIMISSIONI SUBITO
Ma perché Napolitano - capo del Csm - tollera le manifestazioni di piazza contro i magistrati da parte di un condannato? Fino a quando Napolitano sarà disposto a farsi prendere per il culo da Berlusconi? Nei patti a fondamento del "governo delle larghe intese", in nome del "senso di responsabilità" c'era anche la licenza di attaccare i magistrati da parte di un leader pregiudicato di un partito di maggioranza? Interrogativi inquietanti. Napolitano li cancelli dimettendosi. Subito. Oggi stesso.
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 11.05.13 09:59| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensate a fare vera politica e a dare lavoro porca puttana non vi abbiamo votato per niente imbecilli

francesco 11.05.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

AMAZON e GOOGLE sono le MULTINAZIONALI DEL WEB.

Qui e' pieno di pubblicita' a loro legate, da loro fornite.

ma... 2+2 non faceva 4? ;-)

Dietro Grillo ci sono persone che sanno fare marketing ma che di web hanno un'idea completamente distorta, non democratica...

Facciamo molta attenzione, altro che diaria!

Quando verranno fuori queste cose (per mano di un nuovo gruppo che si unisce nel web e promuove la VERA DEMOCRAZIA, tutta la baracca cadra'.

A Grillo comunque il grande rispetto e merito di aver svegliato le coscienze.

A Casaleggio la responsabilita' della caduta.

Mario Rossi 11.05.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALESSANDRA-PENSIERO
I parlamentari 5S sono dei pupazzi nelle mani di Grillo. E', in sostanza, il pensiero di Alessandra Mussolini espresso a Omnibus questa mattina. Alessandra Mussolini manifestò la propria autonomia da Berlusconi votando insieme con i colleghi onorevoli (Pdl-Lega) l'equazione Ruby-nipote di Mubarak. Ho detto tutto.
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 11.05.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' possibile che nessuno riesca a capire che quando Grillo e Casaleggio promuovono AMAZON e GOOGLE stanno facendo pubblicita' ai due piu' grandi MONOPOLI del WEB!

E con che coraggio poi si parla di DEMOCRAZIA!

E' una contraddizione troppo forte che la dice lunga sulla VISIONE DISTORTA DEL WEB che ha Casaleggio.

Possibile che nessuno lo veda?

Possibile che nessuno sappia che AMAZON NON PAGA LE TASSE IN ITALIA MA IN LUSSEMBURGO?

Possibile che non vi rendiate conto che sarebbe molto piu coerente e giusto usare IBS oppure FELTRINELLI oppure promuovere SITI SOCIALI, NUOVE STARTUP ITALIANE etc etc.

Possibile che non vediate questa GRANDE CONTRADDIZIONE?

Se in questo BLOG ci fosse la pubblicita' di TELECOM lo troverei meno scandaloso.

Ragazzi bisogna svegliarsi!

Bisogna supportare Grillo, io lo faccio, ma voglio vedere AZIONI CONCRETE che dimostrino che quello che dice poi lo fa...

FUORI CASALEGGIO OPPURE IO NON VOTERO PIU' M5S!

Mario Rossi 11.05.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALESSANDRA DIXIT
"Grillo ha un profilo istrionico patologico"; "Grillo è un vigliacco!". Sono due delle "perle" di Alessandra Mussolini pronunciate questa mattina a Omnibus, il programma di La7. Ricordo che la parlamentare, al pari di De Gregorio ("Italiani nel mondo") e Rotondi ("Dc"), ha ricevuto soldi da Berlusconi per la sua creatura "Alternativa sociale". Ho detto tutto.
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 11.05.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, in riguardo ai Ns. Cittadini rivoltosi, forse loro non anno capito un bel niente delle persone che li anno mandati a Roma e il vero motivo, pertanto se qualcuno cerca ancora ad oggi ha fare il furbo, non esitare ad essere DURO, noi veri antagonisti del M5S ti appoggeremo sempre, pertanto non esitare a mandarli via dal M5S. Lo capiranno tra qualche mese quando andremmo a votare quanto contano.
santo

santo Stirparo, biella Commentatore certificato 11.05.13 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe abbiamo individuato il tuo simile: Ignazio, il tuo duale in pensieri e pregiudizi,insieme alla Lombardi fate un trio unico nostalgico del ventennio, siete inutili anzi d'intralcio al buon vivere comune.

adriano 11.05.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO DICA BASTA E SI DIMETTA
Napolitano ha fatto il guaio, ora pensi a risolverlo! Oggi a Brescia, lunedì a Milano, lo "statista" Berlusconi con l'immancabile coro dei prezzolati servi, processa i magistrati in piazza. E Napolitano, capo del Csm , che fa? E' ancora disposto a tollerare i comportamenti del pregiudicato? Dica basta, la smetta di fare da sponda al Cavaliere, di dimetta. Subito. Questa sera stessa. Basta con l'alibi della "responsabilità"!
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 11.05.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho commenti, so solo che mentre tutti litigano tra inciucci e altro, noi piccoli imprenditori stiamo morendo è piano piano stiamo andando verso una rivoluzione sociale. E pure ci sarebbe un modo semplice è non violento per fermare tutto, non fare arrivare più soldi a nessuno, si si, si tratta di una rivoluzione fiscale finchè qualcuno non si mette in testa che nel 2013 non si possono più lasciare fuori i cittadini dalle discussione di valore morale ed economico. Per me non ce altro sistema.
Santo

santo Stirparo, biella Commentatore certificato 11.05.13 08:19| 
 |
Rispondi al commento

E' scandaloso l'Italia non è un paese normale civile e democratico, berlusconi, domenica 12 cm su una sua televisione "canale 5" farà tramettere uno speciale su ruby e contro i magistrati che lo accusano di gravi reati per i quali è stato condannato. Sono senza parole, siamo in presenza di una dittatura mediatica, molto peggio del fascismo. Mi chiedo perchè i milioni di Italiani indignati non si fanno sentire ? perchè si permette che si faccia una manifestazione contro la magistratura ? Perchè il Capo dello Stato sta zitto ? perchè non si ribella chi ha votato PD ? a voi le risposte.

Rosario R. Commentatore certificato 11.05.13 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Domani,12,05,2013, è il giorno giusto per spendere la diariaper i neo eletti del M5* TUTTI a milano a fare scudo alla Bocassini contro il DELINQUENTE....Fatti ci vogliono altro che polemiche...!

severino turco, bressanvido Commentatore certificato 11.05.13 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Chi non restituisce parte della diaria come stabilito, va espulso dal movimento!! Fate una lista di queste persone, i cittadini nonli vorranno mai più! Se potessi li butterei fuori io stesso!

Verdirosi Ercole 11.05.13 07:20| 
 |
Rispondi al commento

Io ce l'ho sia con Berlusconi che con i suoi compagni (termine voluto) dell'altro campo. Fanno tante finte liti, ma in realtà si amano come il primo giorno.

Davide R. Commentatore certificato 10.05.13 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Quando Berlusconi lascerà la politica sarà un
grande giorno per l'Italia e gli Italiani.

Corry 10.05.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera a tutti,

AAA cercasi parlamentari, posizione garantita e senza responsabilità!!
Contratto a tempo determinato o a progetto - Stipendio 2.000€ mensili + vitto e alloggio.
Oltre al bonus di ingresso di 1.000€ unatantum.
Carriera assicurata.. Pensione contributiva legge fornero. Inquadramento 6°liv. 8 ore 3 turni. straordinario 25% la 1°ora lorda e 50% la seconda ora.
------------------------------------------------
Se fosse cosi avremmo un grosso problema, nessuno si candiderebbe!!! non farebbero neppure la domanda e le code per presentarla.

CI SCOMMETTO quello che non ho più.. l'orgoglio e la voglia di andare avanti..

Roberto Attanasio, Vicenza Commentatore certificato 10.05.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La fondamentale anomalia della Nazione è la resistente devozione al "Tappone". Per i suoi fedeli democrazia e legalità sono aspettative popolari che possono contrastare il costume del privilegio/protezione - come presupposto o come opportunità. Essere fedeli e somiglianti a "Lui" che è sopra la democrazia e che plasma la legge dona dignità e salvezza (impunità) a priori.
Sostenere tale modello significa lasciare che gli onesti siano penalizzati.
Il M5S è la vera e intelligente opposizione.

claudio v. Commentatore certificato 10.05.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego mandate faccia di cera in galera fuori dai coglioni indegno e vergognoso il suo bla bla bla nelle piazze e i baccala ad ascoltarlo con le bandierine che ridicoli vogliamo gente pulita e onesta.

Massimo Enrico, Ivrea To Commentatore certificato 10.05.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Credo che sia arrivato il momento di non potersi piu' permettere di dare la possibilita' di votare a tutti,andrebbe studiato un patentino da rilasciare soltanto a persone che ragionano almeno un minimo.Ho visto e conosciuto persone votanti PDL,che solo il fatto che il suo voto conti quanto quello di persone "normali" non e' sopportabile!
Come in auto;non e' che appena maggiorenni si monta e si parte....

marco s., firenze Commentatore certificato 10.05.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

I cittadini che ci rappresentano facciano fede con coerenza alla causa comune,e non si perdano in un bicchiere avvelenato dal sistema che tutti noi del movimento osteggiamo..non lo immaginate noi qui in italia stiamo andando all'attacco dei poteri forti, quelli che non fanno sconti, ci hanno mangiato quasi tutto e ci chiedono la vita la nostra in cambio della loro! (visto come hanno ridotto la sanità) siamo invasi nelle istituzioni dai troppi "poggiolini" che ci bivaccano da sempre.

giuseppe miniello 10.05.13 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Che ne direste di fare un regalo originale ma molto o moltissimo appropriato per i nostri politici del s-governo?
Sarebbe il seguente: far stampare sulla carta igienica parti della costituzione, come l'art. 11 ed altri; poi sistemarli in confezione regalo ed offrirli ai nostri (meglio dire: loro) politici. Poi vedere di nascosto (nascosta la telecamera)l'effetto che gli fa.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 10.05.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Non sarebbe meglio chiamarlo burlescamente: "Al Cappone" ?
Chi più ne ha più ne metta !

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 10.05.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che ne pensate di una manifestazione Domenica...TUTTI A MILANO...per difendere le ISTITUZIONI che Napolitano non difende...Forza GIUDICI CHE CONTINUATE A FERE IL VOSTRO DOVERE!!!...BEPPE questa è una manifestazione...qui occorrerebbe agire e far vedere CHI SONO GLI ITALIANI....gente per bene che con certi giochi non vuole avere nulla a che fare!!

Nicola Puzzello 10.05.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

legge sulle doppie cittadinanze?
tocchiamo tasti troppo delicati..
perche queste leggi non le cambieranno mai, conviene rima a loro avere 2 cittadinanze, per il bene dei loro investimenti..
ma la massa sa solo che rimborseranno l'imu..
Manovra che non risolvera nulla, serve solo a prendere credito per le prossime elezioni, perche cio che sta realizzando questo minestrone di governo, e solo campagna elettrale ipnotica, tramite le trasmissioni tv!!
Svegliatevi!!

sandro bunkel Commentatore certificato 10.05.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

La massa, e ancora avvolta dall'era del consumismo,e tv inculcano sempre la stessa storia,
(comprare, abonamenti, offete) ecc..
ma chi ha creato questa realta distorta e consumistica??

(la politica) ormai morta dopo questo minestrone, unito per fini sempre chiari e loschi.. ma non per tutti!!
la politica e lo specchio di un popolo..

questa e la politica del popolo italiano, che questa organizzzione forzatamente vuole (americanizzare)!!
noi non siamo americani!
svegliatevi!!
esiste un monmento ai caduti per la liberta, che genete comune ha lasciato, dopo la morte per la liberta del nostro paese!!
certe manovre sono intollerabili e da evitare!!
spegnete le tv e liberate la mente,
che le notizie arriveranno nella vita reale!!
provateci per il bene ei vostri figli.
forza movimento del popolo!
chi ti ha dato la molecola per la nascita,e' il tuo rivale, e' lo sara' per sempre..
forza Beppe grillo e movimento 5 stelle!!
siamo con voi!!

sandro bunkel Commentatore certificato 10.05.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Il problema + grosso degl'ITALIANI sono gl'ITALIANI.

Tutti, e dico tutti sanno che si tratta di una merda d'uomo, ma nonostante questo, i suoi cortigiani acclamati (i suoi parlamentari e giornalisti) sono disposti a fare qualsiasi cosa per lui, perchè la loro peggiore paura è che il nano sparisca dalla scena pubblica e senza di lui anche loro sparirebbero dalla facce della terra conosciuta, in quanto si tratta di servi inutili.

Ci sono poi quelli che si lasciano comprare dal "cavaliere" e non è detto che il prezzo sia in denaro.

Ma i restanti 8.000.000 di ITALIANI, sono come lui?
- delle merde anche loro?
- per quale strano motivo continuano a votarlo e a credere a tutte le cazzate che di dice?
- perchè compra Balotelli per il Milan?
- perchè dice che non è mai stato con le troie e che lui ad Arcore faceva solo festini danzanti?
- perchè dice che non è mai stato con delle minorenni e manda Ruby a leggere davanti il tribunale di milano un discorso scritto dai suoi avvocati?
- perchè ha chiuso dei contratti con Putin sulle forniture di gas all'italia dove lui ha una percentuale?
- perchè ??????

ALVARO S., VENARIA Commentatore certificato 10.05.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aooo non dimentichiamo che percepiscono più o meno 2500 euro netti(5000 lordi) come stipendio e la maggior parte degli eletti vuole restituire la parte di diaria eccedente. Mentre il pd e il pdl si beccano l'intero stipendio e l'intera diaria senza rendicontare e quando non si rendiconta quei soldi pubblici da usare le le spese d'esercizio possono essere usati anche per andarcisi a fare un viaggio alle Maldive che nessuno se ne accorgerebbe.

domenico tucci, cosenza Commentatore certificato 10.05.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Testamento di Mattatia Primo libro dei Maccabei. " Non abbiate paura delle parole dell'empio, perche' la sua gloria andra' a finire ai rifiuti e ai vermi; oggi e' esaltato, domani non si trova piu', perche' ritorna alla polvere e i suoi calcoli falliscono. Figli siate valorosi, perche' in questo sarete glorificati" Penso che le parole di Mattatia pronunciate piu' di 2000 e rotti anni fa siano ora piu' attuali che mai si tratta semplicenete di sedersi sulla sponda del fiume e attendere. Il mio pieno appoggio al M5S e al grande Beppe

Alviero SCRIGNAR, Udine Commentatore certificato 10.05.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'era una volta una bella nazione, i cui abitanti navigatori, inventori,
artisti, non che eccelsi pensatori, vivevano basandosi sui principi, della
famiglia, del lavoro, dell'onestà e della libertà. Un bel giorno venne da
molto lontano un piccolo uomo che chiameremo "lo gnomo di ad ARCORE". Lo
gnomo proveniva da una famiglia borghese, e si guadagnava da vivere facendo
il saltimbanco mentre accompagnava i ricchi nobili nei loro viaggi in nave.
Lo gnomo, si cimentava talora, anche nel canto, nella ilarità più totale
dei suoi commensali. Il piccolo uomo, si era piccolo, ma molto scaltro e
furbo. Aveva intuito che sfruttando i nobili, e carpendo la loro fiducia,
avrebbe potuto un bel di, arrivare molto lontano. Riuscì nel suo intento
quando, facendosi dare da una nobil donna i propri denari da amministrare,
usò gli stessi per costruire un piccolo paese ‘milanum due’ che riuscì ben
presto a riempire di ricche famiglie. E intanto il suo potere cresceva,
cresceva, cresceva sempre di più, anche con l’aiuto di un fido anziano di
nome GIULIUS. Il vecchio gli insegno come evitare le condanne per i vari
processi subiti, in barba al misero popolo che lo avrebbe voluto in galera.
Ebbe l’arroganza, ‘lo gnomo’, di macchiarsi dei più miserabili dei crimini
e la straffottenza di giacere con fanciulle in erba, sfidando la giustizia
rappresentata dall’ormai debole popolo. Già il popolo, che oramai in preda
dei tanti probblemi creati ad ok dallo gnomo, si chiedeva da che parte
stare. Dalla parte degli onesti, che pagano tutto o i disonesti che non
pagano mai. Fù cosi che nacquero i ‘PARTITUM’ che non fecero altro che
dividere il popolo, rafforzando sempre di più il potere dello gnomo. C’era
chi andava a destra, chi a sinistra, nel caos più totale….e intanto il
potere dello gnomo cresceva, cresceva, cresceva.…così tanto che, oramai il
popolo si chiedeva dove sarebbe arrivato. Forse questa è solo favola, la
morale? 'la realtà supera sempre ed abbondantemente la fantasia'"

Diego della Vega 10.05.13 19:52| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il Sig. Berlusconi è una vergogna per l' intelletto umano, è l' emblema del peggio che si è si è fatto carne/uomo, tuttavia ciò che è ancora peggio sono coloro che gli si prostano, che ammiccano con lui (sia in ambito politico diretto, che nell' ambito del suo elettorato).
Persino la sinistra politica (se così si può ancora chiamare) vomita porcheria al suo cospetto; penso che sia una vergogna per chi è o era di sinistra (come me) vedere il PD vendersi al Sig. Berlusconi; chi non ha il paraocchi dovrebbe trarne le dovute conseguenze.
Detto ciò, nutro orgoglio, piacere, nel poter (per la prima volta) sentirmi identificato/rappresentanto da come si sta comportanto il partito che ho votato (M5S); l' unica realtà italiana che porta avanti un progetto a vantaggio del popolo stesso, con idee/spunti di sinistra democratica, pur non essendo di sinistra.
Bravi !

Michele G., Brescia Commentatore certificato 10.05.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio per AL TAPPONE e la sua banda ( PDL,PD-L, MEDIASET, MEDIOLANUM,MONDADORI, LE SUE VILLE.......):
mi sembrate l'orchestrina del Titanic che suona sul ponte della nave mentre affonda. Bravi continuate così.

l'oracolo 10.05.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Non importa che venga pubblicato mi import che il sig grillo che crede di dare una svolta a questo paese, mettendo i tutti alla fame perché più poveri saremo più contenti, si una volta tutti poveri si aiutavano fra vicini fra parenti, e si era felici, ma avevano tutti un cuore e una fede ora tutti i suoi seguaci sono esseri insensibili,pronti a fare de male anziché del bene, se quindi io credo che si deve cambiare dentro e chi crede nella vita come dono di un DIO anche troppo misericordioso, vince sig Grillo questa e la forza che vince e chi giudica non può astener si anche di un giudizio peggiore del suo verso SILVIO BERLUSCONI che stimo e lo ritengo vittima di un partito....

Francesca fiorentini 10.05.13 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto questa sera in televisione DALEMALIK, con quella faccia da fùfù
che dimostrava tracotanza boriosa, come voler dire " avete fatto tutto voi
è ora eccomi qua" gli italiani si meritano AL TAPONE DALEMALIK e
ALFANOTUTTOLORO,
Oramai ci vuole quel pezzo di legno, che si appoggia alla spalla, con sopra
quel pezzo di tubo, dove si mette quella polvere nera inventata dai
cinesi...,cosa dici.... no quello fa bang bang..... Questo fà.... ratatata!"

Vito Bo., Sennori SS. Commentatore certificato 10.05.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

E chi ha concorso a resuscitare Al Tappone che oramai era ridotto a Zombie e che neanche più si faceva vedere in TV?
Beppe Grillo che,con grande miopia politica,l'ha rimesso in gioco escludendo qualsiasi collaborazione con il PD.
A quest'ora ci sarebbe un governo M5S-PD e già si discuterebbe di finanziamento ai partiti e di legge elettorele!
Ringraziate Il Grullo se vi potete godere lo Zombie

Bruno Montecchiari 10.05.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

DIMMI CON CHI VAI E TI DIRO' CHI SEI!

CHI VA CON LO ZOPPO IMPARA A ZOPPICARE !

NON C'E' AFFATTO DA STUPIRSI SE IN MOLTI LO DIFENDONO : VI CHIEDETE ANCHE IL PERCHE?

PROVATE A DARVI UNA RIPOSTA QUALSIASI: VI ACCORGERETE CHE E' QUELLA GIUSTA!

Anónimo roberto l'apolitico 10.05.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ed il berslusconismo sono una delle principali piaghe di questo paese, impegnamoci anche a debellare anche le idee berlusconiste dal pensiero del movimento.

Bisogna anche ammetere che abbiamo scelto noi (non è proprio chiaro chi abbia scelto...) di essere all'opposizione e di lasciare Berlusconi al governo. Ora la responsabilità per le malefatte di questo governo è anche nostra!

Francesco N. Commentatore certificato 10.05.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

a chi non vuol ammettere:
le frasi del blog danno fastidio?
e forse una gran verita tutto cio che si legge??
ci svegliamo!!!????
forza m5s!!

sandro bunkel Commentatore certificato 10.05.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Cari Grilli e grillini,

avete piazzato l'asticella molto in alto, adesso, come si dice, sono cazzi vostri.

Dei parlamentari, perché dovranno mangiare pane ed acqua e passare gran parte del tempo a scannerizzare sontrini e ricevute per metterle on-line

E anche cazzi tuoi Grillo, perché in effetti tutti ti staranno addosso, pronti a inchiodarti a ogni piccola incongruenza.

D'altra parte, come dicono a Prato "mal vorsuto non è mai troppo", nessuno vi ha chiesto di castigarvi in questo modo.

Oltre tutto è anche inutile, primo perché le garndi ruberie fatte dai grandi ladri della politica italiana non sono state sullo stipendio, secondo perché vorrei che (con un po' di tempo, certo) si superasse questa diffidenza verso i politici, come nel resto dei paesi "civili".

Ma non perquisendoli come ad un check-in un giorno si l'altro no, ma creando dei meccanismi di selezione della classe politica che permettano di scegliere (o non scegliere) i parlamentari con nome e cognome (primarie, preferenze, un modo si trova).

Troll

alessio, prato 10.05.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, se Berlusconi non andrà in prigione, la colpa è vostra completamente vostra. Governare con il PD avrebbe significato eliminarsi definitivamente del cavaliere e della sua truppa. VERGOGNATI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Caro Beppe,mi permetto,come ho fatto altre volte,darti un consiglio sulle parole poco onorevoli,che spesso usi;non ti vanno a favore,anzi.Le persone verso le quali rivolgi i tuoi rancori,le conoscono bene tutti,ci vuole altro.I FATTI.Iniziate a dire che bisogna processare tutti i partiti dal 1970 in poi e far restituire i soldi buttati via creando questa voragine di debito,vedrai che,raccoglierai molto.Un saluto sergio

Sergio I., Pineto Commentatore certificato 10.05.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco questo accanimento verso silvio, ha ridotto l'Italia sul lastrico, non abbiamo più la scuola pubblica, la sanità pubblica presto fallirà, compra senatori a suo piacimento, ha dichiarato (quando già era in plitica)di evadere le tasse perchè in Italia questo è possibile,etc etc etc...
Domani non spero nel diluvio universale a Brescia perchè stimo i Bresciani, solo in una miriade di uccelli che passino sopra al comizio di zio silvio e bombardarlo sotto una pioggia di merda.

giorgio durantini, mantova Commentatore certificato 10.05.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema GRAVE di questo paese sono i MILIONI di individui che: o per palese IDIOZIA o per bieco e sporco PAGNOTTISMO continuano imperterriti a votare gli stessi uomini e le stesse forze politiche che hanno AFFOSSATO l'Italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


P.S. OGNUNO SI ASSUMA LE PROPRIE RESPONSABILLITA', LA FECCIA CHE CI GOVERNA PURTROPPO E' SPECULARE ALLA GENTE CHE LI VOTA!!!!!!!!!!!!!!!! ALTRO CHE CAMBIAMENTO O RIVOLUZIONE.

Carmelo A., brescia Commentatore certificato 10.05.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il miglior sedativo per le smanie rivoluzionarie consiste in una poltrona ministeriale, che trasforma un insorto in un burocrate.
(Giovanni Giolitti)

ecco questo dobbiamo tenerci ben presente Beppe.. dobbiamo stare molto attenti..è la nostra ultima occasione ..altrimenti addio democrazia ..morta nel nascere

Phoenix 1 Commentatore certificato 10.05.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque non dobbiamo vergognarci..sono i delinquenti vanno d'accordo quando si tratta di soldi ..loro li rubano è basta , non si fanno tanti problemi

Phoenix 1 Commentatore certificato 10.05.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che Berlusconi sia in conflitto d'interesse nello svolgimento di funzioni pubbliche è ovvio e palese, bisogna però rendersi conto che Berlusconi è frutto del disastro tangentopoli e della sparizione di qualsiasi partito politico eccetto PCI e MSI e qui ci sarebbe da chiedersi tante cose, in ogni caso quello che trovo scandaloso è la sentenza del processo mediaset diritti tv, si accuso berlusconi per essere il maggior azionista del gruppo mediaset ed anche se in quel periodo era presidente del consiglio italiano quindi si occupava di altro lo si condanna come se fosse stato lui ad evadere quei 2 o 4 miliardi senza pensare che il signor berlusconi di suo paga 50 milioni di tasse ogni anno di suo pugno, è pertanto ridicolo pensare che tali fondi neri sia stati da lui disposti visto che si possono creare fondi neri in modo piu' agevole di fatturazioni gonfiate mentre è piu ovvio che siano dei dirigenti corrotti ad avvantaggiarsi da fatture gonfiate su prodotti ed acquisti da loro gestiti, il problema è che i magistrati lo vogliono fuori dalla politica da sembre visto che è stato l'unico argine ai comunisti al governo, io in questo quadro non ritengo si possa agire senza valutare che il 35% degli italiani si sente senza dubbio tutelato dalla sua figura ormai il danno è fatto e l'unica soluzione è proporre politiche che portino gli italiani a votare in modo differente non abbattendolo risolvi il problema semmai crei una crepa nell'ordine pubblico!

leo 10.05.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E comunque, penso che c'è davvero da credere a Beppe ed alla sua coerenza. Infatti, in virtù di quella, è disposto a parlar male dei "suoi" deputati ed a cedere forza e consenso. Avrebbe potuto "occultare" o giustificare in qualche modo gli ultimi fatti ed invece.... Beppe non è un politico ma un puro idealista.
Mettere in relazione i suoi deputati ( cioè persone normali) con Gandhi pretendendo che si comportino da "santi" o da asceti lo dimostra ancora una volta.
Pensare che si possano trovare in giro persone con tale fibra morale riescano a non cadere nel gioco orwelliano "dei Medi che diventano Alti" o dei "maiali" che diventano capi, riuscendo a preservare la loro integrità è assolutamente ingenuo... contro ogni storia.

Andrea A. Commentatore certificato 10.05.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma è vero che il pd è in piazza con il pdl domani a Brescia?

Carlo Marini 10.05.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le TV di regime avevano il compito di manipolare le pecore e le pecore da anni sono felici di essere manipolate.Ma è veramente AL TAPPONE o solo lui il male assoluto della Nostra Patria??? Chi voleva intimidire il nano di arcore affossandolo con una sentenza farlocca ci è riuscito......chi voleva deviare l'attenzione e l'opinione pubblica dal mostruoso caso del MPS ci è riuscita, chi voleva coprire il colpo di stato giudaico-sionista della masssonica Bilderberg ci è riuscito. La giustizia per le pecore è fatta e mentre s'alza al cielo il belato demente, gli stessi dell'Italico complotto continuano imperterriti a derubare, affamare , schiavizzare  il Popolo Italiano e svendere la Nostra Terra.  Beeeee beeeee beeeee gioite pecore...il martirio sta giungendo inesorabilmente all'atto finale. Immondi traditori da sbattere in carcere sono tutti i loschi figuri  che ci stanno distruggendo la vita e la Nazione eppure nonostante le denunce di alto tradimento inoltrate alla giustizia  per es.  quelle riferite  al sicario  Monti o all'indegno  Napolitano non vengono neppure prese in considerazione e al loro posto vengono date in pasto al Popolo sentenzuole arzigogolate su un sentimento teleguidato dai media di regime come x es. LA7 masso-ebreo-comunist​a. Se come Credo le non pecore alla fine riusciranno ad avere il coraggio di  ribellarsi purtroppo lo faranno nel dolore e ancora una volta la storia ci ribadirà che  il cambiamento o il ritorno ad una naturale normalità  purtroppo può avvenire solo in modo violento. Vi consiglio vivamente     youtube/1LDAC  THEORIA CONSPIRATIONIS  dopo il prologo sul bluff della costituzione segue il film SEMEN MALUM  dal finale molto probabilistico visto quello che sta accadendo  ma ovviamente  speriamo che la violenza venga evitata soprattutto in considerazione delle tantissime vittime già cadute sul campo perchè istigate al suicidio da queste immonde bestie di satana


Sembra chiaro che il Grande Corruttore punti ad uno scudo permanente e definitivo: Senatore a vita o Presidente della Repubblica. Potrebbe farcela, tutto il Potere è unito più che mai, informazione compresa.
A meno che non si svegli davvero anche la base Pd.

Carlo Guida, Nova Siri Commentatore certificato 10.05.13 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Pd ha sdoganato i repubblichini della repubblica di Salò e li ha equiparati ai partigiani!
Sarà una sciocchezza a confronto sdoganare un pidduista mafioso, evasore pedofilo come Berlusconi e farlo senatore a vita per meriti speciali alla Repubblica!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 10.05.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


"Tu e le tue truppe cammellate siete complici dl Al Tappone. un tempo facevi
ridere perchè eri un comico oggi fai pena perchè fai il buffone.
Ti stai accorgendo che fra non molto farai la fine di Mario Segni e ululi
alla luna come il vil coyote."

Giuseppe Bertoni, reggio calabria Commentatore certificato 10.05.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tasse pagate dal Berluka nell'anno incriminato 568 milioni di euro
tasse in via di accertamento di evasione per affare mediaset 3 milioni di euro
percentuale di evasione a spanne sul totale pagato del 0,6%
siccome è quasi accerato che il Berluska è un grande evasore..o lo si invita a lasciare il paese o lo si caccia in carcere per tutta la vita..
questo mi pare il minimo di soddisfazione per le centinaia di magistrati che lo hanno tallonato da vicino per una decina d'anni..

airone bianco 10.05.13 15:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo da molti commenti che si vuole che si facciano andare i parlamentari 5stelle nei tolk..ma non vedete che appena ..fanno la comparsa nelle trasmissioni..i giornalisti e i conduttori cercano di mangiarseli..bravo beppe ..niente tv..non sanno come distruggerci..aspettano sempre un minimo errore..riguardo la restituizione degli stipendi..credo che questi parlamentari che sono contrari debbano lasciare il movimento..la particolarita del m5s è propio questa..dicano..chi non cista ..e poi lascino il m5s..l onesta e la fermezza distingue il m5s!fuori i dissociati ..vorra dire che questa gente si carichera una bella responsabilita..quella di ostacolare il cambiamento in questo paese..viva il m5s!

paola milazzo, palermo Commentatore certificato 10.05.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Altro che ineleggibilità di Berlusconi! Invece credo che il prossimo presidente della repubblica sarà proprio lui (Napolitano si dimetterà a breve come fece Benedetto XVI, la sua strategia è più che chiara, già sta spianando il terreno per arrivare al suo scopo: sfuggire onorevolmente all'arresto. Non potete fargli nulla perché milioni di elettori sono con lui, infatti tantissimi sono rammaricati di non essere riusciti a dargli la propria figlia femmina per i "riti di iniziazione al sesso". Le opere di bene (o di pene) sono il suo forte, pertanto ne uscirà vincitore. Sarà un paradosso, ma dovrà ringraziare i suoi avversari politici che lo faranno vincere e trionfare, grazie alla loro ottusità politica che li porta ad ottenere i risultati opposti a quelli da loro dichiarati.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 10.05.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo ha un Grande. Problema se pubblica ancora messaggi di violenza davvero e un grande problema b di civiltà di un seguito di persone violente e non credo che sia un elettorato per il quale lei non può fare niente sireocci !,,,,

Francesca fiorentini 10.05.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo fa venire in mente quei fortunati vincitori delle lotterie americane che nel giro di una settimana diventano milionari e poi nel giro di pochissimo tornano sotto i ponti .E' un vero peccato che il M5S abbia buttato via un'occasione storica di creare una vera opposizione all'interno del palazzo e si sia invece arroccato su delle posizioni di stupido antagonismo che appaiono incomprensibili alla maggior parte degli italiani .Peccato in molti anche quelli che come me non l'hanno votato ,ma ci hanno pensato,speravano che nascesse qualcosa di costruttivo e di positivo per tutti ,invece si assiste solo ad un inutile cabaret fatto di battute e sterili critiche .

fabio deotto 10.05.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PAROLA DIVINA ---PARTE SECONDA

Cassazione...beh...lì è un altro discorso...nel porto delle nebbie potrebbe anche essere assolto...Vedremo.
Certo è che non resterebbe inattivo dinnanzi alla prospettiva della rimozione da ogni pubblico ufficio.
Qualcuno potrebbe ironizzare sull'uso del condizionale...e perché mai?
In Italia ci sono solo tre soggetti che si ritengono - o sono - infallibili:due quando si pronunziano ex cathedra (Il Pontefice Romano e Il Divino Otelma) e uno sempre (Giacinto). Ma tutti gli altri sono fallibili.
3/E i radicali?
Non contano,non pesano.
Emma è entrata perché è Emma,chiamata al telefono direttamente,come Lei stessa ha dichiarato.
Nessuno ha pensato di chiamare ...che so...un responsabile del "partito radicale"...e poi quale?
Il segretario di RADICALI ITALIANI?
Non avrebbe senso chiamare il segretario visto che cotesto non è un partito...a quanto pare:in affetti è ridotto a salotto di esternazioni culturali-politiche senza alcun potere decisionale.
O quello del "trans-nazionale" ?
E' più o meno la stessa melassa:corifei di una Deità Suprema.
Resta Emma...restano i radicali di base...le Associazioni.
Mala tempora currunt...sed paiora parantur.
DIV.

Postilla:inforiamo quanti interessati che la nostra prolusione sul PENSIERO E L'OPERA DI INDRO MONTANELLI avrà luogo martedì 21 maggio 2013,presso la Facoltà di Lettere e Filosofia delle Università degli Studi di Genova (ore 15,Via Balbi 4).
Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

LE SUCCESSIVE EPIFANIE DIVINE AVRANNO LUOGO A MILANO IL 25 E 26 MAGGIO 2013 IN DUE LOCALI ASSAI NOTI.
Info:evaperes@yahoo.it

DIVINO OTELMA 10.05.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EH NO GRILLO ANCHE TU CON IL BERLUSCA ...CREDO CHE QUESTO FETICCIO SIA ORMAI TROPPO CONSUNTO PER FARE ANCORA PRESA....PIUTTOSTO NON PENZI CHE UNA BUONA FETTA DI ITALIANI SI SENTANO PIU' PROTETTI CON IL BERLUSCA PER QUANTO RIGUARDA IL PAUROSO E DEVASTANTE FENOMENO DELL'IMMIGRAZIONE IN ITALIA...QUALCOSA COME 15 MILIONI DI DISPERATI CHE IN UN POCO PIU' DI UN DECENNIOA HANNO INVASO L'ITALIA E NON TUTTI SONO BUONI E BRAVI ,,,ANZI!
FINTANTOCHE' CI SARANNO LADRI E BRUTALI ASSASSINI FRA GLI IMMIGRATI, LA GENTE NON SA PIU' CHE SANTI PIGLIARE E SI AFFIDA A CHIUNQUE POSSA DARGLI UN MINIMO DI SICUREZZA (ANCHE SOLO A PAROLE)!!!!!

MARIO BULGARELLI 10.05.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento

LA PAROLA DIVINA PARTE PRIMA

Grillo contro lo ius soli:
"Regola che può cambiare, ma con referendum"

Il leader del Movimento 5 Stelle: "Se si è nati in Italia da genitori stranieri e si risiede ininterrottamente fino a 18 anni, è fatto acquisito". Cambiare la norma "non può essere deciso a un gruppetto di parlamentari e di politici in campagna elettorale permanente". Poi attacca Letta: "Fa nipote di suo zio..."

IL PUìNTO SUL GOVERNO DELL'INCIUCIO,SULLO IUS SOLI,SUL DESTINO DI SILVIO,SUI RADICALI,SU INDRO MONTANELLI.

Salvete,diletti figli !
1/Grillo e La Russa stanno dicendo cose ampiamente condivisibili e -riteniamo- condivise dalla maggioranza del popolo italiano.Niente ius soli a scatola chiusa.Ottima l'idea del referendum propositivo che implica-ovviamente- una norma novella costituzionale propedeutica.Altrimenti,inevitabilmente,se una maggioranza parlamentare approvasse una legge strampalata cozzando contro le aspettative popolari,si andrebbe al referendum abrogativo...ed è facile immaginare quale sarebbe l'esito.Discorso ozioso perché in questo Parlamento - di inquisiti e inciucioni (e anche di brave persone)- tale maggioranza non sussiste.
Insisteremo comunque nel parlare-se del caso-di ius culturae,più che di ius soli (come spiegato in una precedente nota).
2/Il Governo dell'inciucio-prossimo al ritiro conventuale-resta appeso al solito e sottile filo berlusconiano:quando Silvio vorrà,cadrà.
Quando vorrà?Domanda peregrina;quando Gli converrà.
Quando Gli converrà?
Il busillis nasce dal fatto che neppure Lui -ora- lo sa.
I tre parametri di riferimento da Noi indicati in precedenza sono infatti ondivaghi;tanto per dire:a breve ci sarà la sentenza sul processo della pulzella marocchina...e lì si può ragionevolmente ipotizzare che sarà condannato. Poi -o parallelamente- ci sarà - quella della Corte Costituzionale:idem.Poi quella della Cassazione...beh...lì è un altro discorso...nel porto delle nebbie potrebbe anche essere assolto...SEGUE

DIVINO OTELMA 10.05.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non diteci anche voi delle balle, sia i nostri nonni che nostri padri, ci hanno sempre insegnato che "non hanno mai visto i ricchi andare in galera", figuratevi se adesso ci mandano a Berlusconi !!! Ve lo potete solo segnare, e nemmeno. Un detto popolare, infatti dice: "Si, la legge è uguale per tutti ma chi ha i soldi se ne fotte!" La saggezza antica è sempre attuale, non dimenticatelo! Pensiamo ad altro, l'Italia è già sul lastrico e in bancarotta, solo la forza della propaganda di Stato ce lo nasconde ancora.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 10.05.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che la politica si debba fare su questioni politiche e non altro.
Il Movimento 5S alle ultime elezioni ha vinto poiché ha affrontato i problemi del Paese e ha fatto proposte.
Annientare l'avversario politico con i processi giudiziari fa pensare all'Unione Sovietica (carcere o manicomio) e ai regimi totalitari in genere.
Berlusconi dagli attacchi sulle questioni giudiziarie ha tratto solo vantaggi.
Il PD ne sa qualcosa.
Il Paese ha bisogno di risposte ai problemi.
E' importante che il Movimento continui a farsi interprete dei bisogni del paese e non cada negli errori di chi ha demonizzato l'avversario per via giudiziaria, quando la strada legittima e più semplice per vincere è quella propositiva della politica.

franco arcaleni, città di castello Commentatore certificato 10.05.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve,non sopporto piu le stucchevoli dichiarazioni dopo ogni sentenza sfavorevole di berlusconi e dei suoi tirapiedi.e da 20 anni che sentiamo le solite manfrine i giudici sono comunisti,i giudici mi perseguitano perche sono in politica.insomma mi sembra che il nano in questo clima ci marcia bene e con il suo impero mediatico strumentalizza a suo favore questo stato di cose.allora io propongo che il collegio giudicante di tutte le vicende giudiziarie, venga fatto da un tribunale internazionale con giudici stranieri di provata serieta morale.cosi finalmente spero che finiranno di strumentalizzare e portare a loro vantaggio chi osi mettersi contro berlusconi.

salvatore esposto 10.05.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non è stato eletto al Parlamento: nel 1994 Berlusconi è stato POSTO NEL PARLAMENTO, grazie al voto di milgiaia di persone che sono state irretite da una propaganda predisposta da specialisti del marketing dei fustini di detersivo. Non è facile vendere un prodotto analogo a mille altri e privo di particolari qualità e peculiarità. Solo l'abilità nell'attuazione delle tecniche di marketing, consente di far percepire diverso ed unico un prodotto che è assolutamente banale e privo di ogni benchè minima qualità.
L'Italia ha avuto in tal modo il suo leader, perfettamente commisurato alla valenza delle peggiori attitudini della sua popolazione, funzionale ad un seguito elettorale ampio, che ha prodotto nella società, nel corso dei lustri successivi, quell'abbattimento dei valori morali e civili sui quali invece una Nazione democratica DEVE FONDARSI.
Per questa ragione molti se ne sono andati, altri si sono estraniati dalla vita pubblica, nella speranza di trovare in quella privata, rifugio al loro disagio. Ma non è stato sufficiente, perchè il livello di abbruttimento della politica e della società ha finito per invadere ogni ambito, rendendo l'ambiente invivibile. Senza il supporto attivo dei fiancheggiatori, presenti nei ruoli di primo piano dell'opposizione partitica, dell'imprenditoria, della finanza e del sociale, Berlusconi non avrebbe potuto protrarre così a lungo la sua presenza politica.
Ora però l'atteggiamento supinamente passivo che ha caratterizzato la condotta di molti cittadini onesti, sta mutando: vi è la nausea per una gestione della Nazione,che ha favorito a dismisura la parte peggiore della società italiana, da ogni punto di vista: morale e intellettivo e il desiderio sempre più forte di ristabilire giustizia, sobrietà e moralità nella società. Diverrà UN'ONDA GIGANTESCA dalla forza dirompente dalla quale sarà IMPOSSIBILE SOTTRARSI. Ci pensino, l'odore della tempesta è già nell'aria e governi fantoccio non serviranno da ombrello.

stefano radi Commentatore certificato 10.05.13 15:09| 
 |
Rispondi al commento

ma ragazzi è vero che grillo ha detto: Berlusconi senatore a vita? "Va bene, poi vada fuori dai coglioni"
...ma non è che anche beppuzzu sotto sotto....

alenda 10.05.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

insomma "ius sanguinis" è fascista, mentre "ius soli" è di sinistra, come se il primo non garantisse, ugualmente, i diritti e le libertà degli individui

secondo certa gente, i popoli non hanno più ragione d'essere, né la loro identità, lingua, religione, tradizioni, modo di vivere

né il loro diritto all'autodeterminazione

giovanni 10.05.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Stanno succedendo cose FANTASTICHEEEEE!!!!!!

"Il documento del PD: "Molliamo Berlusconi, andiamo con Grillo"
Laura Puppato è il volto della ribellione interna al partito. Cercherà di convincere l'area di Civati a cambiare definitivamente rotta..."
SUPER FANTASTICO!!!!!!!! UN SOGNO!!!!! AIUTIAMOLO A REALIZZARSI!!! TEMPESTIAMO TUTTE LE BACHECHE CON QUESTA POSSIBILITA'!!!!
COMINCIAMO A CAMBIARE IL MONDO CONCRETAMENTE.
BASTA CHIACCHIERE. SERVONO ALLEANZE. Uniamoci ai dissidenti a tutti quelli cui questo gioco stretto non è più sopportabile. Da qualsiasi parte vengano e COMINCIAMO A COSTRUIRE IL NUOVO.
BASTA CHIACCHIERE. BASTA INSULTI. 
Non si costruisce nulla con gli insulti.
LA POLITICA DEMOCRATICA E' ARTE DI COSTRUIRE ALLEANZE con tutti quelli che ci stanno, PER ARRIVRE AI PROPRI OBIETTIVI, FACENDOLI CONDIVIDERE, con la persuazione e/o con la forza dei NUMERI.
E' TEMPO - ANZI SIAMO IN RITARDO - DI FARE!!!
- via Berlusconi
- reddito di cittadinanza
- stop guerra, stop caccia, stop sommergibili
- stop corruzione
- stop TAV
- nuova legge elettorale
- riforma costituzionale con referendum propositivo
e quanto altro IN POCO TEMPO, SUBITO!!!!!
http://www.cadoinpiedi.it/2013/05/10/il_documento_del_pd_molliamo_berlusconi_andiamo_con_grillo.html

Maurizio Castellini, SOMMACAMPAGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.05.13 14:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Come disse Indro Montanelli ? chiang e fott. Ma la rabbia che di piu' fa incazzare e sentire gente comune che l'anno votato per 20 lunghi anni che adesso e un cialtrone,ma prima perche' non se ne sono accorti?,e che adesso hanno votato m5s io questi qua li scoverei e gli direi pure di non votare piu'm5s per essere corretto ," se no ?",ma ci vogliamo rendere conto che questa persona ci ha distrutto il nostro pensiero con tette e culi? Condonerei tutti isuoi reati ad una condizione che se ne vada dall'Italia lui e tutta la sua famiglia,se non si taglia la testa al drago non si puo' fare niente.

Domenico 10.05.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

In una discussione televisiva tra Peter Gomez de Il fatto e Sallusti, marito di Santadechè, Sallusti affermava che le"agevolazioni" di cui ha beneficiato Berlusconi, in campo giudiziario, sono le stesse di cui beneficiano tutti gli italiani: indulto, prescrizione, tempi biblici, Cirielli, e altro. Vorrei dire:quali italiani? Gli italiani onesti che rinunciano spesso,o quasi sempre, ad avvalersi della giustizia perchè troppo lenta, e subiscono situazioni illegali e soprusi, perdendo anche del denaro, o gli italioti furbi, ladri assassini per i quali i rinvii, i ricorsi a gradi di giudizio ulteriori sono un escamotage per non essere MAI PUNITI? Ho votato 5 stelle, ho dato la mia firma per la non eleggibilità di berlusconi ma non si può più tollerare di sentir dire che x 8 milioni di italioti che hanno votato pdl tutti gli italiani sono solidali e assolvono berlusconi.
PERCHè NON ISTITUIRE UN BEL REFERENDUM SULLA GIUSTIZIA, USANDO LA RETE, PER SPIATTELLARE IN FACCIA A TUTTI I SERVI DI BERLUSCONI CHE NON è VERO CHE TUTTI GLI ITALIANI SONO COME LUI? I PERSEGUITATI PER CAUSA DELLA GIUSTIZIA VERI SONO COLORO CHE HANNO SUBITO E TRATTO UN DANNO DAI REATI COMMESSI. QUANTI SONO, NON SOLO I PERSEGIUTATI DALLE MAFIE IN SENSO STRETTO, LE VITTIME DELLA CORRUZIONE? UN REFERENDUM IN CUI SI CHIEDANO TEMPI PRECEDURALI STRETTI, PER CUI SI PREMI L'EFFICIENZA DEGLI OPERATORI DELLA GIUSTIZIA, IN CUI CI SI POSSA AVVICINARE ALL'EUROPA E ALLONTANARE DALLA MACEDONIA E DAL TOGO, PAESI AI QUAI SIAMO ASSIMILATI NELLE CLASSIFICHE DELLA CORRUZIONE.

ROSE RACHELE 10.05.13 14:10| 
 |
Rispondi al commento

.

il buco dell'italia è inesigibile

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 10.05.13 14:10| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
nel nuovo post si parla degli emolumenti dei paralmentari
paolo

paolo est Commentatore certificato 10.05.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

CHE PAESE FOLKLORISTICO, fa tutto parte del folklore italiano, ognuno ha le sue caratteristiche.
Coma ha detto ieri sera Boldrin, che a volte dice stronzate a volte cose condivisibilissime, la crisi italiana così profonda non è tutta colpa della crisi finanziaria, ma dell'andazzo di questo paese, di questo folkloristico modo italiano di vivere e governare e chiacchierare e non rispettare le leggi, ed evadere il fisco e rubare e bla, bla, bla, bla, blaterare sempre e dare retta ai coglioni di turno che dalle TV ci raccontano cose inverosimili, e di non fidarsi neanche quando è più che comprovato che uno è un delinquente e ci sta fregando, c'è sempre chi dubita, ma non è così, non può essere, è così simpatico, si è fatto da solo e giù a rivotarli e a rifarsi prendere per il fondo.
Ma dove ce l'ha questo paese il fondo, quando si arriverà al fondo per cui per inerzia si dovrà per forza risalire?? ha ragione Travaglio non c'è la volontà di far andare bene le cose o di cercare di migliorare, basterebbe osservare e far osservare le leggi! Non c'è nulla da inventare è già stato tutto pensato e scritto LA COSTITUZIONE, dobbiamo solo sforzarci di rispettarla e farla rispettare ognuno nel suo piccolo fino ad arrivare ad 'al tappone and company, al tappone e la sua gang. Io non entro mai nelle questioni in modo specifico, perchè siamo sempre lì quando tutto è fatto senza il buon senso, senza il rispetto delle regole, della volontà degli altri, ma fregando per proprio conto, non mi ci metto a discutere è tutto inutile, sono i principi che mancano in questo folkloristico paese sono il rispetto delle regole e delle leggi, le regole regolamentano tutto e rispettarle rende tutto più semplice e più onesto.
CIAO

un'arrabbiata 10.05.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

si è accertato che il Berlusca ha evaso (forse) il 0,6% delle imposte dovute per quell'anno ??
ed ha uno stuolo di magistrati che lo rincorrono da anni per provare che è un grande evasore?
VERGOGNA!!
bisogna dargli, oltre alla gogna mediatica, il meritato carcere a vita..
per la felicità dei magistrati che finalmente si possono liberare di un grande peso e passare per salvatori della patria...

airone bianco 10.05.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI VERGOGNO PROFONDAMENTE DI QUESTO PAESE CHIAMATO ITALIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Con quale coraggio possiamo guardare i nostri figli negli occhi se permettiamo a questi personaggi di guidare il nostro amato belpaese?
Per quale motivo la gente non reagisce?
Come abbiamo fatto a diventare immuni a qualsiasi reazione sui soprusi perpetrati da questi pseudopoliticanti?
Dov'è finita l'Italia della gente per bene?
Potrei andare avanti per due pagine, ma il dato di fatto è che gli italiani si sono assuefatti a questo stato di cose, forse siamo diventati un popolo di sadomasochisti!!!
Ma poi mi chiedo a cosa serve scrivere se poi non c'è mai una risposta?
Che sia la caramellina dataci per tenerci buoni e poterci sfogare un po'?
Sono arcistufo di tutto ciò!!!
Dal Napolitano bis al GRANDE INCIUCIO, non riesco più a vedere i telegiornali, ci sto troppo male:
Scusate lo sfogo, ma ci rimane solo questo ormai!

sergio ravasi 10.05.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E dopo i post?

Ultimamente mi faccio delle domande e vengo a leggere qui come in altri siti d'informazione libera, cerco risposte, tento di capire come svoltare l'angolo..

Quello che io noto (o forse è solo il mio modo di vedere e captare ciò che mi è più afffine) è che ORA ... dopo aver capito, scoperto e messo alla luce le malefatte, trovati i malfattori, messi alla berlina gli inciucisti..
...ORA COSA SI FA'!?

Quà non gliene frega niente a nessuno, nuovi e vecchi tutti apparecchiati alla stessa tavola, con qualche "fiore a decorare"...
Oltre non vedo niente!

Vogliamo ancora assistere a tutto questo patetico teatrino? O vogliamo essere gli attori principali della rivoluzione culturale necessaria ad un cambiamento efficace!

Noi tutti siamo oramai pienamente convinti che necessita un cambiamento, quello che manca è quel salto in avanti, oltre le nostre convenienze,
quel coraggio, o la follia geniale, che appartiene al popolo Italico vero ed appassionato che AMA!
Che ama la vita, la giustizia ed il proprio Paese!

Mi sento vacillare...e non mi piace!

Rosella A., Civitanova Marche Commentatore certificato 10.05.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

home page di rep. ora!
Grillo contro ius soli: serve referendum
Vendola: come i fascisti, è contro i diritti
Il leader 5s ai giornalisti: faremo dossier video
E attacca Letta / Scritta anti-Kyenge: sparatele

cara rep cosa c'entra l'ultima notizia con grillo!
paolo

paolo est Commentatore certificato 10.05.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Sky Tg24 Grillo: "Berlusconi è una salma" e aggiunge: "Continua a dire di essere perseguitato, perseguitato, perseguitato. Ma basta. Vuole fare il senatore a vita? Facciamoglielo fare. Vuole volare via? Se ne vada via".

E' bene chiarire altrimenti i telecomandati in parlamento, appena registrato il messaggio del guru, si precipiteranno a proporre Berlusconi senatore a vita...hanno bisogno di chiarezza...non si può il giorno prima parlare di ineleggibilita' di Berlusconi e il giorno dopo parlare di senatore a vita.
Forse anche qualche elettore M5S, tra le orde di invasati, ha bisogno di chiarezza....

stoca 10.05.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SABATO A BRESCIA CI SARANNO TUTTE QUELLE MEZZE CALZETTE DI CUI E' CIRCONDATO IL NANO. GENTE INSULSA CHE SI E' TROVATA PER GRAZIA RICEVUTA AL CENTRO DI UN REALITY CON REGISTA IL CAIMANO.
MANDANO SEGNALI MAFIOSI ALLA MAGISTRATURA CON MANIFESTAZIONI DI PIAZZA ORGANIZZATE A TAVOLINO E SEMPRE CON LE STESSE PERSONE, TRASFERITE CON PULMAN E TRENI IN OGNI PARTE D'ITALIA. SONO LE STESSE PERSONE DEL VOTO DI SCAMBIO, DEI FAVORI, DEGLI APPALTI CLIENTELARI, DELLE LOBBY DEGLI EVASORI,DEL FALSO IN BILANCIO, DELL'ABUSIVISMO EDILIZIO, CHE TEMONO LA FINE DELLA FESTA E QUINDI SI RITROVANO INSIEME PER FARSI CORAGGIO E PER ESSSERE INCORAGGIATI DAL LORO PADRINO.
UNA CLASSE POLITICA IMPRESENTABILE, PRIVA DI VALORI E CAPACITA', CHE SENZA IL PIFFERAIO MAGICO,NON SIEDEREBBE BEATAMENTE IN PARLAMENTO. SONO UNTI DEL SIGNORE, COME AI TEMPI DI CRAXI.

ALBERTO FERRETTI 10.05.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo col presidente:le parole ed i comportamenti,possono stimolare l'eversione uindi,voglio dare alcuni consigli a beppe grillo:non chiamare "choosy"dei giovani senza speranza.non mostrare il dito medio a chi,grida che vuole rodotà presidente.non andare tutto il giorno in tv,vestito all'ultima moda e,con costosissimi gioielli addosso,per sfottere il popolo ridotto alla fame.non chiamare inciucio un governo creato da persone che,per la loro storia personale hanno mostrato di sacrificarsi per la patria.non definire delinuente uno,solo,perchè è stato condannato dai magistrati"comunisti".smettila grillo:non puoi distruggere il loro lavoro.hanno lavorato decenni per mettere,definitivamente,gli italiani,alla pecorina.

vito asaro 10.05.13 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, voglio dirti un paio di cose.
Primo: sei un semplice cittadino, come mai sei entrato nel parcheggio della camera con la tua auto privata? Hai forse anche tu abusato per il fatto che sei famoso, oppure é possibile per chiunque farlo senza problemi?
Secondo: ti considero il principale responsabile per aver permesso l'attuale governo. Avevi la possibilità di governare, magari richiedendo l'uomo più adatto e giuste condizioni, ma governare.
Ora, come puoi anche solo pensare di eliminare politicamente Berlusconi se prima non hai permesso nulla e creato le tue condizioni per farlo.
Purtroppo oltre alla confusione, temo sia perchè a te in fondo non frega niente, sei molto ricco e quindi i nostri problemi reali ti coinvolgono poco, é molto più divertente e facile brontolare e basta.

lucio lunardi, milano Commentatore certificato 10.05.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi si perdoni l'odierna logorrea, ma ci tenevo a rassicurare quella parte di cittadini che ci rappresentano in parlamento, i quali lamentino un inatteso carovita capitolino. Miei cari, continuando così dovrete curarvi ancora per poco di simili questioni pecuniarie. Infatti, delle due l'una: troverete lidi politici più consoni alle vostre pretese, o riparerete nelle rispettive Itache. Dove auspico che chi via aveva dato fiducia vi chieda di rendergliene, almeno moralmente, conto.

Cordialmente,
un cittadino nella vecchia accezione

Alessandro Vichi Commentatore certificato 10.05.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Se i BOT a 12 mesi vengono piazzati allo 0,7% sporco e l'inflazione è sopra tale tasso, il debito fatto non solo non costa nulla ma è adirittura positivo.
quindi non vengano a raccontarci che è per colpa del debito che siamo nella merda.
Come si puo' leggere il debito giapponese è al 220% del PIL e verranno fuori dalla crisi aumentando tale debito.

adriano fontanot torino 10.05.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Chi sarà il successore di Berlusconi?

Monica M. Commentatore certificato 10.05.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onore e auguri ed un abbraccio piu' che fraterno ai FRATELLI CITTADINI GRECI che hanno creato il
"MOVIMENTO DRACMA 5 STELLE" prendendo ed adattando le idee del M5S per il bene e l'emancipazione del loro paese contro lo stesso tipo di malavitosa classe politica del loro paese che abbiamo noi.
Il M5S si sta' giustamente allargando contro la casta politico-mafioso-giornalistica che tiene al giogo la cittadinaza per continuare a garantirsi privilegi di potere ed economici.

Filippo Cireddu 10.05.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

santoro dopo che è stato ospite del tappone , è irriconoscibile !!

paolo b., ancona Commentatore certificato 10.05.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari attivisti del m5s,
dovete sapere che vivere 5 giorni a Roma pagando le spese per mangiare, dormire e poi a fine settimana rientrare a casa, costa tantissimo.Vi parla uno che ha Roma ci ha vissuto per 8 anni. Trovare una casa in periferia è più facile, ma le difficoltà per raggiungere il parlamento sono enormi.Perciò tolte tutte le spese vive quel poco che rimane va versato in fondo per aiutare gli altri.

pietro tozzi, vico del gargano Commentatore certificato 10.05.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Grillo: B. senatore a vita? Va bene ma poi si tolga dai coglioni.

Ma sei pazzo??!! Ti ci metti pure tu a dare il via libera a questa vociferata infamia? Vogliamo veramente sfruguliare la pazienza degli italiani fino a questo punto??

Vige un principio cardine tra i popoli: CHI SBAGLIA PAGA!!!!

E CHI HA SBAGLIATO NEL MODO IN CUI LO HA FATTO B. DEVE PAGARE!!!!

ALTRO CHE SENATORE A VITA.......

Paolo O., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.05.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento

il pezzo di merda ha dichiaratio: 2 ...sono stanco di rendiconatre l'udo che faccio dei miei soldi...."
signor pezzo di merda i soldi non sono tuoi, sono nostri, dei cittadini e tu cesso puzzolente devi rendicontarmi che caxxo ci fai .
se non ti sta bene torna nella porcilaia piddinia. li sono tutti porci come te.
puzzone di merda

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 10.05.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI grande stratega
è al governo con i voti del PD,senza averli comprati

marco m., avezzano Commentatore certificato 10.05.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo portarli allo scoperto,presentiamo la legge sull'inegibilita'e la mettiamo sul piatto al PD,e cosi vediamo cosa fanno.
ANDIAMO AVANTI

salvatore b., Oschiri (ot) Commentatore certificato 10.05.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho nulla contro i nuovi nati, sia quelli italiani che quelli non, ma cosa ci sia dietro queste parole d'ordine sulla necessità improrogabile dello jus soli non riesco a capire dove vogliano parare. La sovranità è del popolo, che sia chiamato ad esprimere il proprio parere. Io credo che la giustizia e lo spirito ecumenico c'entrino poco con questi afflati.
Gli interessi di pochi che vogliono prevalere contro quelli di tutti quanti gli altri, come per la resa arrenevole alla globalizzazione selvaggia?

raccagni angelo 10.05.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

A memoria d uomo,non mi ricordo che in nessun altro paese democratico si siano mai svolte proteste del genere contro la magistratura..ma forse è il democratico che ci fotte..

Marco F12 Commentatore certificato 10.05.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi rendo conto che nessuno di voi guarda le reti Mafiaset, ma segnalo che Quinta Colonna ora va in onda TUTTE LE SERE ALLE 20.30, (probabilmente
perchè il nano sentendosi in pericolo deve aumentare il voltaggio sugli italioti)

E se pensate che è un programma senza importanza vi ricordo che ha un audience medio di circa 1-1,5 MILIONI (uguale o superiore a questo
blog) di italioti che sono un popolo in gran parte pigro e sottosviluppato.


Ieri sera l'ennesima vergogna da Corea del Nord.
MEZZORA (ripeto: MEZZORA) di intervista in ginocchio di Del Debbio al suo apdrone, con la sceneggiata finale del disoccupato che piange e Silvio che gli fa una donazione tra gli applausi

Ora mi chiedo: per come ci hanno ridotto, cosa abbiamo ancora da perdere?

Vogliamo cominciare uscire dal nostro guscio rassicurante del web e cominciare a reagire a questo schifo?

O aspettiamo altri 20 anni?

RETE 4 è abusiva da 15 anni anni e Berlusconi è INELEGGIBILE e in qualsiasi altro paese sarebbe in GALERA

Cominciamo a svegliarci ?
Cominciamo a reagire? nel web ma sopratutto nelle piazze?

A scrivere un pò anche sulle loro pag. Facebook ?

https://www.facebook.com/pages/Quinta-Colonna/251971401586244

C'è qualuno di Brescia in questo blog che organizza per sabato un bel lancio di monetine a questo Al Capone intoccabile che continua a ruabre e intimidire chiunque cerchi di far rispettare la legge?

Con il controllo dei media e il voto di scambio non verrà MAI ripristinata la legalità in questo paese se non ci sono milioni di persone che cominciano a indignarsi sul serio e affrontare questi mafiosi a viso aperto e con ogni mezzo!

mettetevelo in testa, sono 20 anni che SIAMO ANCORA AL PUNTO DI PRIMA E IL PAESE è FALLITO

http://www.you-ng.it/blog/5076-italia-la-chiamvano-corruzione-il-fatto-della-settimana.html

SVEGLIATEVI


Cari amici del Blog....cerchiamo di non andare dietro ai "non problemi"che ci propogono tutti i giorni TV e quotidiani.
Ci sono problemi più grandi,si tratta di non prestare il fianco alle notizie per "distrazione di massa"...quindi se ci sono mele marce nel m5*...ebbene penso che siamo talmente maturi ed onesti,per levarle dal cesto.
Chi non sta ai patti,a suo tempo sottoscritti,va FUORI DAL MOVIMENTO!!!!!
Non siamo come gli altri partiti che promuovono gli inquisiti e i condannati.
Per il pezzo di merda.....bene ha fatto Beppe ad apostrofarlo in quel modo,c'è ancora posto negli altri partiti.

oreste m******, sp Commentatore certificato 10.05.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

un consiglio a beppe..non fare andare i componenti del m5s in nessun tolk le iene sono pronte ad azzannare..io sono sicura che il cavaliere sperimentera ancora delle diavolerie..ma non fatevi abbindolare ..questo furbacchione e astuto personaggio ..cerchera di promettere pure la luna pur di rimanere a galla..mi dispiace per il pd..ma adesso è ben chiaro a tutti che inciuciano da 20 insieme..adesso sono andati in sposalizio..beppe è stato lungimirante..e credo che in autunno ..le cose peggioreranno..avanti sempre con il m5s!per tutti i troll..cercate di stare calmi..innervosirsi fa male al cuore..viva il m5s!

paola milazzo, palermo Commentatore certificato 10.05.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe dovrebbe fare dei confronti televisivi . È chiaramente in grado di tenere testa a chiunque ! Forza Beppe , affondali !

Giovanni M 10.05.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

"La Democrazia Cristiana non si lascerà processare nelle piazze." E la Magistratura, invece?

Alessandro Vichi

Alessandro Vichi Commentatore certificato 10.05.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FRANCESCO NITTO PALMA
appena eletto presidente della commissione giustizia
è andato a far visita al suo amico COSENTINO accusato di camorra

marco m., avezzano Commentatore certificato 10.05.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da oggi comincio a pensare seriamente a levare sky.Dopo l'intervista di oggi a Beppe grillo il TG di SKY a fatto commentare la stessa da MARCO MELLO giornalista del MESSAGGERO.Allora :giormalista di mmerda di un giornale di MMERDA.non ho nemmeno la voglia di commentare un interventi mediocre e puerile come quello di MARCO MELLO DEL MESSAGGERO.In poche paroleera vegognosamente schifoso.
Volevo piutoesto commentare le solite meschine parole di Napolitano secondo il quale l'alzare i toni e' in questo momento eversione.
E cioe'? secondo lui dovremmo stare ZITTI di fronte allo schifo di stampo GOLPISTICO-MAFIOSO
che la troika PD+PDL+quel vergognoso di Monti ci hanno rifilato per l'ennesima volta per non cambiare nulla?
Fino a quando gli Italiani si faranno prendere per le chiappe da BERLUSCONI, ora LETTA e quel viscido di MONTI?
Le generazioni stanno cambiando comunque, gli anziani,i meno informati e i meno acculturati che sono quelli piu' esposti alle prese di culo di questi delinquenti, stanno via via diminuendo.
E questa e' qualita' del voto: cioe' il M5S conta su un elettorato appunto giovane ,informato ed istruito cio' che nn puo' assolutamente vantare il PDL e solo in parte il PD.Monti nn sa nemmeno cosa vuol dire qualita' dell'elettorato.
E' pe questo che i vari governi Berlusconi e il governo Monti nn hanno perso tempo nel colpire la scuola pubblica ,nel frenare l'informazione libera e nel tagliare fondi a tutto cio' che poteva emancipare ed affrancare la gente.

Filippo Cireddu 10.05.13 13:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe !

Questo tuo post lo approvo al 100%. E' meraviglioso.

Tanto che sono intenzionato a spedirlo e farlo conoscere a tutti. In particolare vorrei spedirlo a tutti parlamentari del PD-menoelle. ... .

Fai caso, 5 minuti prima della votazione del presidente della Repubblica avevano ricevuto l'ordine di scuderia di votare Marini, ma molti di loro si sono rifiutati e non lo hanno votato.

E se succedesse la stessa cosa sulla fragrante ineleggibilita' di Al Tappone?

Se dovesse accadere, sarei cosi' contento che volentieri ti darei una mano (intendo dire i denti) per sgranocchiare assieme a te il cappello che dici.

Ciao.
Leonello

leonello zaquini 10.05.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa vera l'ha detta il "pezzo di Merda"...non conosco grillo,non l'ho mai visto!
Quindi sono contento di tutto ciò perchè dimostra che il Beppe non è quello che lo descrivono i giornali: fa tutto lui,comanda,lui,despota,fascista,tiranno ecc....
però una cosa la devo devo dire: ma chi sono gli stupidi dei Meeetup che propongono certi imbecilli?

oreste m******, sp Commentatore certificato 10.05.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Vi abbiamo votato anche per prendere uno stipendio normale e non per continuare a mangiare come gli altri per cui o mandate via questi che tradiscono il mandato o ci tradite qui siamo nella merda senza lavoro e garanzie. Grazie.

Manu 10.05.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.
@ vito
non volendo sporcare il tuo delle 1303 ti faccio qui i miei complimenti, per quel che può valere...
paolo

paolo est Commentatore certificato 10.05.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

"Con tre mila euro puoi viverci, se tu le spese le rendiconti tutte, ci stai dentro"
Caro Beppe io devo campare con 780 euro al mese
con tre mila euro al mese mi sentirei paperone.
Questa storia inizia a stancare.
Tutti quelli che hanno da ridire sulla storia diaria..(degli eletti) possono benissimo tornare da dove sono venuti...non abbiamo bisogno di loro.
E sicuramente nella loro vita saranno pochi che avranno mai visto una simile cifra mensile, prima di adesso.
La domanda è, ma che cazzo vanno cercando?

michele ., rimini Commentatore certificato 10.05.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE RISPONDO E SCRIVO AL BLOG (IL TAPPONE)
SONO TUTTE BELLE PAROLE PERO'MANCA L'ANIMA E CIOE' MANCA LA MOBILITAZIONE MANCA UNA GROSSA MANIFESTAZIONE CONTRO BERLUSCONI . Il MoVimento 5 Stelle chiederà la sua ineleggibilità in Parlamento per l'applicazione della legge del 1957
COME INIZIATIVE VA BENE E DOPO TUTTI I PARLAMENTARI DEL M5S DEVONO ABBANDONARE IL PARLAMENTO PER PROTESTE ,SE FATE QUESTO IL POPOLO ITALIANO VI APPLAUDE CARO BEPPE IN ITALIA SI FANNO TROPPE CHIACCHIERE E POCHI FATTI. E NON SI REALIZZA MAI NULLA. RICORDATI SE TU VUOI PUOI FARE MALTO.LE ALTRE NAZIONI EUROPEE E VERO CHE CI CRITICANO MA E ANCHE VERO CHE I POLITICI IALIANI DAVANTI A UNO SCANDALO DEL GENERE STANNO CON LE MANI IN MANO SENZA FARE NULLA PERCHE? MENTRE DOVREBBERO FARE MOLTO MOLTO DI PIU'.
CIAO MARIO

mario mosca 10.05.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, se ognuno vale uno io mi accontenterei di valere un quarto, ma oso comunque un commento; non sottovaluto le difficoltà in cui si trovano i nostri rappresentanti in Parlamento nella gestione della loro remunerazione, una soluzione bisognerà pure trovarla, ma dopo solo tre mesi mi sembra prematuro, gli elettori non capiscono e comunque non stanno rischiando l'indigenza; il paese reale sta molto peggio. Stanno lavorando con passione. I media che ci "raccontano" collocano il nostro paese al 57°posto nel mondo per la libertà di stampa; è necessario ricordarlo ! Raccontiamo il lavoro di questi ragazzi e smettiamola con le puttanate.

Danilo Boccardelli 10.05.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Cari politici il teorema e'semplice:-
Piu'ruberete all'Italia e piu'gente vivra'male per causa vostra, percio'non aspettatevi applausi!
"Ad ogni azione corrisponde una reazione"..meditate gentaglia..meditate!!

Paolo C. 10.05.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho rispetto delle opinioni altrui, ma non riesco ha concepire "nonostante mi sforzi" come dar credito ancora a quest'uomo sleale anche con i propri elettori.

COSIMO F., TARANTO Commentatore certificato 10.05.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROBLEMA NON E' LO IUS SOLI ...

BEPPE PENSA ALLO IUS DIARIA ...

CHE ALCUNI PAPPONI RUBASTIPENDI PARASSITI INFILTRATI NEL MOVIMENTO 5 STELLE VORREBBERO TENERSI SENZA RENDICONTARE

VOGLIAMO LA BLACK LIST ...

PER CACCIARLI A CALCI IN CULO FUORI DAL MOVIMENTO

IN CUI NON MERITANO DI RESTARE ...

ANCHE LA SCUSA USATA PER DUE CITTADINE ELETTE CHE HANNO BISOGNO DI QUEI SOLDI ...PER CAMPARE LE LORO FAMIGLIE ..ESSENDO DIVORZIATE ...NON REGGE ...

LA DIARIA E' USATA PER VITTO E ALLOGGIO NON PER ALTRE SPESE ...SENNO' CHE DIREBBERO TUTTE LE ALTRE DIVORZIATE E DIVORZIATI D'ITALIA CHE NON HANNO UN REDDITO DI 2.500 EURO PIU' SPESE ...

SE DAVVERO QUESTE NOSTRE CONCITTADINE HANNO QUESTI SERI PROBLEMI ECONOMICI ...

E SICCOME IL MOVIMENTO E' UNA COMUNITA'...
E NON LASCIA CHI E' IN DIFFICOLTA' INDIETRO NEANCHE ...CHI HA UNO STIPENDIO DI 2.500 EURO PIU' SPESE A PIE' DI LISTA ...

TUTTI GLI ALTRI CITTADINI 162 ELETTI SONO PREGATI DI FARE UNA COLLETTA ( PRESA DAI LOROR 2.500 EURO) PER QUESTE NOSTRE DUE SVENTURATE ...

VEDIAMO SE DAVVERO IL MOVIMENTO E' UNA COMUNITA' SOLIDALE ...MA NON PRENDENDO SOLDI DALAL DIARIA CHE SONO SOLDI PUBBLICI EROGATI SOLO PER PRECISI MOTIVI VITTO E ALLOGGIO ...NON PER RISOLVERE PROBLEMI PERSONALI VERI ...O INVENTATI ...!!!

francesco siddarta 10.05.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

A Teresina-Barbie

Non so cosa intendi per 'miei amici'
Ma vedo che la cattiveria continua a essere la tua costante fissa
Quali sarebbero, invece, "I TUOI" amici, Teresina?
Napolitano che vende il Paese a Monti?
O Enrico Letta che lo vende a Berlusconi?
Le cricche del Bilderberg e dell'Aspen?
O i bocconiani predatori per conto del neoliberismo assassino?
O forse gente come Bersani, Bassolino, Penati e Tedesco?
Come quello che è diventato sindaco di Torino chiedendo voti alla 'ndrangheta?
O come quelli del Monte dei Paschi di Siena che fa pagare 'a noi' 20 miliardi di truffe?
Sei amica delle fondazioni che comandano le banche e passano per enti no profit esentasse?
E' forse è tuo amico il D'Alema che ha rovinato la sinistra italiana e che è stato fatto vice conte dal Vaticano?
E guarda caso il Monte dei Paschi di Siena ha cominciato ad andare male proprio dopo che la guida è stata presa dalla cricca di D'Alema e soci. Quel D'Alema che dalla Forleo è stato accusato di aggiotaggio nella scalata della BNL organizzata dalla Unipol di Giovanni Consorte
Quel D'Alema che per 146 m² a Portese pagava 780 euro al mese. Quello che porta scarpe da un milione e mezzo ma che ha allargato il precariato a 700 euro al mese. Quello che ha una barca lunga 18 m e che per metà gli è stata 'gentilmente regalata'?
Sono questi i 'tuoi' amici, Teresina-barbie?
Ma non ne hai abbastanza di essere presa a sberloni su questo blog?
Devi impestare ancora?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 10.05.13 13:14| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto nano del ka senatore a vita?????

Grillo vaffankulo pure tu allora.

giuseppe vespa, ciampino (rm) Commentatore certificato 10.05.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’ITALIA NON HA NESSUNA POSSIBILITA’ DI FARCELA

“FINCHE I DISONESTI NON SARANNO CACCIATI A PEDATE IN CULO “

Visto che non SI PUO’ FARE DI TUTTA L’ERBA UN FASCIO E LA SANITA’ E’ UNA CAPACITA DI DISTINGUO E NON DI SOLA ASSOCIAZIONE NEL PENSARE

TROVO DISONESTA LA TRASMISSIONE DI ARIA CHE TIRA DI LA 7 DI DUE GIORNI FA

CON IL TITOLO “ TUTTI I FLOP DEL MOVIMENTO 5 STELLE “

IN CUI SI CRITICATAVA ( ED E’ UN SANTO DIRITTO POTERLO FARE OVVIAMENTE )

1. DIARIA SU CUI C’E’ UN PO DI CONTESTAZIONE IN MERITO
2. STREAMING A DETTA LORO “ RIUSCITA MALE”
3. ESPULSIONI DI DUE APPARTENENTI

SU AMBE TRE LE QUESTIONI PRATICAMENTE IL “ NULLA “ POLEMICHE SU ARIA FRITTA...( DOVE C’E’ IL MARCIO QUELLO VERO
SU CUI POCO SI APPROFONDISCE POCO QUALI SCANDALO MPS PER ESEMPIO )

AI MIEI AMICI DICO : SULLA DIARIA C’E’ QUALCHE PARLMENTARE O PARTITO CHE FA MEGLIO DEL MOVIMENTO 5 STELLE ? C’E’ QUALCHE PARLAMENTARE DEL PD DEL PDL CHE RINUNCIA AI SOLDI FI FINE MANDATO C’E’ QUALCHE PARLAMENTARE CHE DEL PD PDL LEGA SCELTA CIVICA FRATELLI D’ITALIA SEL CHE SI E’ DIMEZZATO LO STIPENDIO ? PUO’ QUESTO ESSERE RESO TRASPARENTE CHE LO COMPARIAMO ?
STREAMING SI DICE FINISCE FLOP I DUE STREAMING PERCHE’ SI E’ CHIESTO : NON TI DIAMO FIDUCIA IN BIANCO DOVETE DARCI DIMOSTRAZIONI FATTI NON CHIACCHERE ED E’ CRIMINALE AVERLO FATTO SE SI COSA INVECE ERA MEGLIO FARE PER DEFINIRE FLOP DE CHE ?
ESPULSIONI C’E’ QUALCHE PARTITO CHE CACCIA PERSONE CHE NON SI ADEGUANO ALLE REGOLE ALLE QUALE HANNO ADERITO ?

MI ASPETTO SE E’ ONESTO L’AUTORE DEL PROGRAMMA ARIA CHE TIRA DI LA 7
CHE ORA FACCIA UN SERVIZIO CON TITOLO TUTTI I FLOP DEL PD E TUTTI I FLOP DEL PDL

PRECISO CHE CI SONO GIORNALISTI BRAVI IN LA 7
COME EDGARDO GULLOTA SPLENDIFO CONDUTTORE DI POLITICA RAGIONATA PACATA DI CUI INVITO IL SUO COLLEGA A PRENDERE LEZIONI

MI ASPETTO ORA UNA TRASMISSIONE CON TUTTI I FLOP
DEL PD E DEL PDL DA PARTE DI LA 7
ALTRIMENTI MERITA DI ESSERE PRESO A SCARPATE IN CULO L'AUTORE ..DIMOSTRZIONE DI DISONESTA

roberto s 10.05.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori