Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ccà nisciuno è fesso

  • 999


toto_fesso.jpg
Non credo di aver offeso il professor Rodotà, le parole "ottuagenario miracolato dalla Rete" le ha dette lui stesso in una telefonata con me. Rodotà appartiene alla sinistra, è stato presidente del Pds, poi messo in un angolo come un ferrovecchio dall'attuale dirigenza pdmenoellina che, a presidenziali aperte, non ha ritenuto di fargli neppure una telefonata, ma anzi gli ha chiesto il ritiro della candidatura attraverso sua figlia. Rodotà non è il presidente del M5S, ha un'altra storia politica che, coerentemente, mantiene. La sua onestà non è in dubbio e neppure la sua intelligenza. Non per questo posso assistere impassibile alla costruzione di un polo di sinistra che ha come obiettivo la divisione del M5S in cui lui si è posto, volente o nolente, informato o meno, come punto di riferimento. Il M5S non è nato per diventare il Soccorso Rosso di Vendola e Civati, di Delrio o di Crocetta. E' una forza popolare che è del tutto indifferente alle sirene della sinistra e della destra che in realtà sono la faccia della stessa medaglia. Assistiamo all'assurdo di un governo che vuole combattere l'evasione fiscale sostenuto da Berlusconi, condannato in secondo grado per evasione fiscale. C'è poi un piccolo aspetto umano, certo in politica non c'è riconoscenza, né me la aspetto. Ma se il professor Rodotà aveva delle critiche da farmi forse poteva alzare il telefono, lo avrei ascoltato. Invece ha scelto il Corriere della Sera per una critica a tutto campo a pagina intera subito dopo le elezioni amministrative.

31 Mag 2013, 11:58 | Scrivi | Commenti (999) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 999


Tags: Civati, Corriere, Crocetta, Delrio, M5S, ottuagenario, quirinarie, Rodotà, sinistra, Totò, Vendola

Commenti

 

Excusatio non petita accusatio manifesta.
Stai purtroppo scoprendo le tue piccolezze, il che sarebbe niente, tutti ne abbiamo, peccato che tu ti sia presentato come il SALVATORE DELLA PATRIA. Non so se ti interessi, ma la tua credibilità e in veloce discesa.

Marcella ., Varese Commentatore certificato 03.06.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Non diamo l'impressione di fare come gli altri. Dire e poi smentire. Sacrosanto tutto quello che illustri, conta qualche volta fino a tre... e poi
scatenati. Sempre più convinto della decisione presa.

Sergio Di Berardino 03.06.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Molti di noi avevano gia'capito, ma hai fatto bene a chiarire. Non avevamo dubbi.I giornali non diranno niente..e quindi ..tutto normale.
Grazie Beppe.

Marco T. 02.06.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono per la Dittatura. Basta Democrazia .La gente continua ad èssere in difficolta ed in 60 giorni ancora a blatelare sul nulla.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 02.06.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento

O ma che siete diventati tutti Folli.Destra Sinistra.Qui vanno stroncate le tasse.Possibile che una persona anche senza intraprendere nessu tipo di attivita,ed essendo disoccupata,viene messa in condizioni di dover pagare cifre assurde.E Basta non ci siamo fatevi ,i conti,60 000 000 milioni di persone e lo ripetero per sempre,se spendi 10 euro 5 vanno allo stato sotto forma di dirette e indirette.Mi sono rotto i co...........glio..........ni.......iiiiiiiiiiiiii.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 02.06.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Così va molto meglio, ottimo intervento.

Bruno floris 02.06.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, Leonardo Sciascia alla vigilia della sentenza del maxiprocesso, con il suo articolo “I professionisti dell’antimafia” apparso sul corriere della sera il 10 gennaio 1987, attaccò in maniera inusitata Paolo Borsellino. Il saggista aveva visto giusto sulle dinamiche mafiose, ma (cosa molto strana per una persona molto informato quale egli era …) aveva sbagliato obiettivo. Mi viene da fare, con il dovuto rispetto, un parallelismo tra l’attacco di Sciascia e le pesanti critiche che Rodotà ha rivolto nei confronti tuoi e degli eletti del MoVimento. Anche in questo caso, le critiche di Rodotà hanno il sapore della stranezza. Egli, pur sapendo che l’Italia è diventata più che mai il paese del mal affare, a un tratto se ne dimentica, e pretende che un bravo comico che ha deciso di sfruttare la sua popolarità e il suo tempo per risvegliare un senso di bene comune nei cittadini sudditi, usi il “bel parlare”. Ed è strano come Il professore non riesca a percepire lo straordinario senso civico che gli eletti del MoVimento hanno, per avventurarsi all’interno delle stesse Istituzioni che sono diventate il vero coacervo d’interessi per mantenere alto il livello di corruzione in questo paese.
Vincenzo Rutigliano Bari

vincenzo rutigliano 02.06.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.... questo Post mi è piaciuto moltissimo.. secondo me è questo il modo di comunicare. La chiarezza e il rispetto con cui ti rivolgi all'interlocutore di turno potranno soltanto giovare al M5S. Purtroppo non tutte le persone capiscono le tue battute e giornali e televisioni che si rivolgono ad un pubblico teledipendente non fanno altro che accentuare l'incomprensione delle tue parole. Grande Beppe Grande M5S

marcelo serravezza 02.06.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Mandiamoli tutti a casa......Questi sono tutti camaleonti e trasformisti sempre pronti a soddisfare gli interessi delle loro CASTE....

Giuseppe macchioni 02.06.13 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, non pensi che sia arrivata l'ora di entrare veramente nel cuore della gente combattendo i partiti politici e i loro sostenitori attivi ( giornali e tv ) con le stesse armi? Date una nuova veste grafica al vostro blog su base simile ai vari Corriere,Repubblica o altri giornali. Apparite in tv per rispondere agli attacchi infimi che vi fanno da tutti i lati e difendete le idee che vi stanno rubando tutti i partiti facendole passare per loro. In bocca al lupo!

Peppe Russo 02.06.13 07:53| 
 |
Rispondi al commento

SIGNOR GRILLO HA SENTITO COSA HA DETTO SU INTERNET NASCIA PRANDI ?
HA DETTO CHE NOI ITALIANI SIAMO DIVENTATI GLI SCHIAVI DEI POLITICI.
OPERAI, IMPIEGATI ETC. ETC. COLORO CHE HANNO UN LAVORO E UNO STIPENDIO , PERCEPISCONO AL MASSIMO 1500 EURO AL MESE , NON SUFFICIENTI NEANCHE PER PAGARE LE TASSE CHE ARRIVANO QUOTIDIANAMENTE FACENDOCI MORIRE DI FAME O DI INFARTO, MENTRE VOI UOMINI POLITICI COSA FATE NELLA VITA ?
PARLATE, PARLATE, PARLATE,PERCEPITE AL MESE UN MINIMO DI 7000 EURO AL MESE E TALUNI DI VOI ANCHE 50.000 SENZA FARE NIENTE PRENDENDOCI IN GIRO GIORNO DOPO GIORNO. PER CUI NOI ITALIANI PER NON MORIRE DI FAME E QUANT'ALTRO DOVREMO PROBABILMENTE RUBARE ANCHE NOI O TOGLIERCI LA VITA.
MONICA ANGILOTTI,COMO

Rampelti skin Commentatore certificato 02.06.13 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo circondati da corrotti ai quali non possiamo concedere assoprovatolutamente nulla. Beppe ha provato a spiegarlo (?) a Rodotà in maniera "elegante".

Raffaele Arnesano 01.06.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

forza ....grillo,AVANTI TUTTA!!!!!!!
QUESTI QUTTRO CIALTRONI E SANGUISUGHE......COMINCIANO A SCARSEGGIARE DI OSSIGENO.TE LO DICE UNO CHE IN PASSATO HA CONTRIBUITO A FARLI INGRASSARE.........POSSONO CAMBIARE IL COLORE DEL TRUCCO.......NON QUELLO DELLA VERGOGNA!!!!

giuseppe sorrentino 01.06.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo

con questo governo di < vai a nozze--- stai tranquillo che la prossima volta ci sarò anche io

luigi ruggeri 01.06.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

contenta di leggere queste parole, perchè ero rimasta molto male dall'informazione avuta, stimo molto Rodotà e mi piaceva l'idea di averlo come presidente. mi aveva stupito molto che Grillo dopo averlo elogiato lo insultava così.

rosamaria gatti 01.06.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Certo la furbizia non è intelligenza

Francesco orefice 01.06.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento

"Ottuagenario miracolato dalla rete" detto da Rodotà ha un senso, detto da Grillo è come dire: Non fateci conto che a quell'età cosa volete che capisca (della rete).
Ormai Grillo ha assimilato la tecnica dei politici: pretendere di convincere che hanno sempre e comunque ragione.

Franco Lo Basso 01.06.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Basta geriatria e gerontocrazia, sorgano i giovani . Quelli veri .

SMR 01.06.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento

ieri ho visto l indecente barbara d urso e i suoi ospiti che prendevano in giro Becchi..ragazzi questi sono cretini davvero,e pensano di prendere in giro tutti noi che crediamo nel movimento..pensano che facendo il teatrino contro di noi riescono a farci mollare...NOI NON MOLLEREMO MAI!!alla faccia vostra!vi cacceremo tutti a calci nel culo,brutta casta di parassiti!

antonio nava 01.06.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento

1- per gli eredi del comunismo l'unica valore veramente importante è il partito, in sè e per sè. E lo dico ai ventenni che non possono avere la memoria storica di una caratteristica mai dichiarata apertamente. Di solito vantano grandi ideali valori: un modo elegante per posticipare concrete realizzazioni.

2-stanno sempre più diventando un partito polimorfo, esperto nell'arte del mimetismo: sono e non sono, pro e contro, sì ma anche, no ma però, comunismo e liberismo, europeisti e terzomondisti, filoamericani ed antiamericani, lettiani e renziani.
Il potere è il loro dio.

claudio 01.06.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe bisogna andare avanti così ogni giorno che passa sono sempre più convinto del voto che oh dato al M5S ma nello stesso tempo sono sempre più incazzato! perchè mi sento preso per il culo da quei porci pd-l pdl sel scelta civica.

Non sarebbe ora che utilizzassimo la TV anche noi tanto per combattere ad armi pari intendo dire sul botta e risposta e non sentire solo una capana cioè loro che non subiscono neanche un contradditorio fanno solo vedere cose montate a loro piacere per continuare a screditare il M5S io da elettore 5* non posso sempre incazzarmi per le balle che raccontano e penso che molti come me la pensino allo stesso modo comuncue Viva il M5S e Beppe un saluto a tutti siete il mio credo


domenico falco, olevano di lomellina Commentatore certificato 01.06.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

L'unica vera attuazione sul rimborso ai partiti è quella che dovrebbero fare tutti come avete attuato Voi rifiutando € 42.000.000 che vi spettavano.
Se volete un consiglio prendete quei soldi,create una associazione per aiutare le piccole e medie imprese e quei soldi possono servire a salvare alcune aziende che stanno soffrendo e parecchie di queste chiuderanno entro l'anno. Noi della LIFE Lombardia vi suggeriamo questa possibilità,altrimenti quei 42.000.000 sapete dove andranno!!!!!!!!

enrico ricci 01.06.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo ma stai a casa sei un poveretto che prova a fare solo i tuoi interessi anche perché eri nel dimenticatoio da almeno vent'anni e ora vorresti solo un po di luci della ribalta ma vai a letto e fai il pensionato... che è meglio almeno cosi eviti di aprire bocca in pubblico e sparare cazzate!!! sei solo un poveretto!!!!!

Leonardo Brandi 01.06.13 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni giorno che passa e più attacchi subbiamo sono sempre più convinto del mio voto al M5S. Che nessuno si demoralizzi per questi vili attacchi, tanto lo sanno che non dureranno all'infinito. Noi non faremo la misera fine della lega, che all'inizio voleva riformare tutto ed è finita a tarallucci e vino con Roma ladrona. Nessuna alleanza è e sarà mai possibile con i partiti politici. Il M5S deve e dovrà sempre restare da solo.
Un grazie a Beppe Grillo per la precisazione e per tutto quello che fa.

PhilBrun 01.06.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento

RODOTA' E GABANELLI

UNA DELUSIONE !!!

CI SONO MODI E MODI PER DIRE LE COSE

MA IL PEGGIORE

E' SCIMMOTTIARE GLI ARGOMENTI PRESTANDO LA LORO AUTOREVOLEZZA RICONOSCIUTA DEI PEGGIORI PENNIVENDOLI CHE DA QUANDO IL MOVIMENTO 5 STELLE E' DIVENTATO IL PRIMO PARTITO ITALIANO HANNO COMINCIATO UNA CAMPAGNA MEDIATICA PER SPORCARNE L'IMMAGINE

1) HA COMINCIATO LA GABANELLI ACCUSANDO IL MOVIMENTO DI ESSERSI OCCUPATO SOLO DI DIARIA IN DUE MESI ..COSA OVVIAMENTE FALSA

2) HA CONCLUSO RODOTA' DICENDO SOSTANZIALMENTE CHE GRILLO E' UN DITTATORE E NON LASCIA LIBERTA' AI SUOI DEPUTATI ...ALTRETTANTO FALSA


OSA CHE MANCO I PEGIORI BARBARELLA DEL DUBBIO E ALTRI SIMILI ...FAREBBERO ANCHE SE CI SI METTESSERO D'IMPEGNO A DENIGRARE IL MOVIMENTO CON I LORO TEATRINI TELEVISIVI PREPARATI AD ARTE CONTRO I 5 STELLE

ARIDATECI EMILIO FEDE !!!

VAI BEPPE SIAMO TUTTI CON TE .

francesco blu 01.06.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe penso che bisogna rispettare le idee altrui,ma dico anche che il sig. rodotà non si deve offendere x così poco,e se lo fà davvero (penso che sia tutta una montatura della stampa politica)probabilmente è dalla parte sbagliata!
Purtroppo i veri problemi sono altri speriamo che con il movimento 5 stelle possiamo risolverli in futuro!Ti ringrazio x darmi la possibilità di esprimere il mio pensiero, ciao!

Francesco Pertici, San Miniato Commentatore certificato 01.06.13 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, lo sai bene che ogni tua frase vien estrapolata, poi tu tendi a esplodere emotivamente..e questo fa il gioco facile dei giornali che fan di tutto, almeno finora, per sputtanare i 5 stelle.
Una signora che conosco, che ha un figlio deputato 5 stelle, che lavora sodo, perché ci crede, si rammarica perché dice che a volte col fatto che non ti contieni, questo poi danneggia di riflesso i ragazzi che lavoran in Parlamento..
chieder scusa comunque è un buon atto..così come il senso della misura....................e far tesoro di alcune osservazioni critiche....ciao!

Liliana R. 01.06.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

continuerò a chiedere ad libitum: visto che beppe ha dichiarato "anche noi abbiamo commesso errori"
CAZ2O si puo sapere quali?

benini davide, forlì Commentatore certificato 01.06.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento

insomma il solito "vizietto" dire una cosa un giorno, ed il contrario di tutto il giorno dopo, naturalmente è colpa dei giornalisti. adesso poteva pure telefonare : pudore e rispetto , altro che vaffa !!!

Leon Ricci Commentatore certificato 01.06.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Se era stato lo stesso Rodotà a definiersi "un ottuagenario miracolato dalla Rete" bastava virgolettare la frase nel post "I MAESTRINI DALLA PENNA ROSSA" come è stato fatto in questo post..... forse qualche volta fa bene anche riconoscere di aver sbagliato e chiedere scusa

Rocco Di Rollo 01.06.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

almeno i nostri parlamentari non sono indifferenti alle sirene di destra o di sinistra: in parlamento alcuni hanno anche votato grasso, non ce lo dimentichiamo. e poi ci sono stati alcuni episodi in cui hanno dimostrato chiaramente una "simpatia" per candidati e proposte provenienti da "sinistra", ammesso sempre che esista una sinistra: rodotà piaceva tanto proprio per questo.
diversi episodi, anche a livello locale, lasciano chiaramente capire che nel nostro movimento la "neutralità ideologica" è più invocata che realizzata.
provate a discutere di ideologia LGBT o di famiglia tradizionale e vedrete.
in mancanza del tanto atteso portale nazionale, questa deriva finirà per disintegrare il movimento perchè solo gli eletti e i fondatori hanno i mezzi per comunicare ufficialmente al movimento...

Gabriele Alfano Commentatore certificato 01.06.13 13:06| 
 |
Rispondi al commento

riconoscenza
cazzo ma un po di riconoscenza? rodota è stato completamente dimenticato da quelli del pd e per di più manco votato , ma nn trova di meglio che criticare il m5s ? l anzianità va rispettata ma quando sbaglia va ripresa !
assolutamente d accordo con grillo !
teniamo duro gente

gianni v 01.06.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la risposta ha tutta la pienezza del senso che ha in essere e a giusta ragione....

gianni caprara 01.06.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

______ Rodotà e dintorni

Il PD (o meglio il PPDDL) sta conducendo una guerra spietata contro il M5S.
Con due strategie: denigrazione e tentativi di spaccare il movimento.
Per la prima ci pensa la potente macchina propagandistica capeggiata da Repubblica, a sinistra, e da altri zerbini di destra.
Per la seconda ci pensa la parte "migliore" del PD, quella che è "contraria" all'inciucio governativo, quella che fa capo ai Civati, ai Marino.
Arrivano le quirinarie del M5S che "aprono" a dei personaggi di "spicco", la Gabanelli, Rodotà, ecc.
La Gabanelli risponde grazie ed è onorata, il Rodotà ci sta.
Questa situazione fa sembrare che vi siano personaggi al di fuori del M5S che "simpatizzino" per il movimento. Ed infatti, per il periodo delle elezioni presidenziali, il M5S sembra acquistare punti. Al PPDDL questo non va bene. Occorre smantellare la faccenda. Cosa ti combinano?
La Gabanelli deve assolutamente prendere le distanze dal M5S ed infatti arriva puntuale il servizio di report a "indagare" sui soldi del M5S, un movimento che è in parlamento da soli 3 mesi e ha già rinunciato a 42 mln di euro!
Invece Rodotà può essere sfruttato molto meglio perché, godendo di un certo "amore" da parte dei grillini, può svolgere molto meglio la seconda strategia.
Quindi viene "arruolato" a fianco di Civati e company, nella parte "buona" del PD, per fare la sirena ammaliatrice verso i parlamentari pentastellati "deboli di stomaco", quelli fulminati sulla via del parlamento dal virus inciucista.
Poi dice che Grillo si incazza (ma anche io, nel mio piccolo).

carmine d9 Commentatore certificato 01.06.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento


Esistono manifestazioni di volgare inintelligenza politica, che partono dai presupposti ideologici e spesso opportunistici (direi più di presunzione e vanità ed astuzie varie) le quali considerano le cose della politica estranee alla “petulante” richiesta di onestà sia intellettuale che morale . I nostri governanti paradossalmente, come diceva Cicerone”quibusdam destinatis senten consacrati quae non probant coguntur defendere” Vincolati a certe opinioni sono costretti a difendere idee che non condividono. Benedetto Croce diceva “L’ideale che canta nell’anima degl’imbecilli prende forma nelle non cantate prose delle loro invettive e declamazioni e utopie”. Trovo che le scelte politico-partitiche assomiglino molto al principio Crociano “dell’ideale degli imbecilli”. Diventa palese come piccole minoranze composte da uomini e donne accomunati dal interesse di soddisfare le proprie esigenze e talvolta i propri capricci riducano i valori morali e civili alla base delle moderne democrazie ad semplice gioco delle parti

pierluigi curreli 01.06.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO ..MA COSA TI ASPETTAVI DA UN COMUNISTA LA CUI FIGLIA HA CANDIDAMENTE CONFESSATO DI ESSERE STATA RACCOMANDATA DA COTANTO PADRE...GIà ALLORA DOVEVAMO APRIRE GLI OCCHI E DIFFIDARE DEL RODOTà.AL FATTO, CHE ORA Fà FINTA, SUO MALGRADO, DI ESSERE DIVENTATO PUNTO DI RIFERIMENTO PER SPACCARE IL M5S IO NON CI CREDO ...FA LO SCEMO PER NON ANDARE ALLA GUERRA.MI PERMETTO INOLTRE CARO BEPPE,ALLA luce degli ultimi avvenimenti(vedi mastrangeli,venturino e chi ne ha più ne metta) DI ESPRIMERE UN MIO PARERE IN MERITO AL METODO DI AGIRE e DI SCEGLIERE DEL M5S;FERMO RESTANDO LA FEDINA PENALE INTONSA,PREFERIREI GENTE CAPACE,MAGARI DELUSA DA ALTRI MOVIMENTI O PARTITI,A TANTI BRAVI CITTADI CHE ALLA PRIMA DIFFICOLTà SI PISCIA SULLE SCARPE...W5S SIEMPRE

ivano s., gaeta Commentatore certificato 01.06.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro professore, prima non te se filavano manco i tuoi, ora non te filiamo neppure noi. Noi amiamo solo gli amici, quelli veri. Forza Beppe. Siamo sempre con te.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 01.06.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono anch'io rimasta sbigottita dell'intervista di Rodotà al Corriere. In quanto alle critiche da lui mosse le ritengo inopportune. Per questi motivi:
1) Per quanto riguarda LE POLEMICHE INTERNE penso che queste siano davvero ingiuste in quanto se questo è un movimento che ha come punto fermo la questione morale è naturale e logico che debba agire diversamente dagli altri partiti non solo per quanto riguarda l'appropriazione dei rimborsi elettorali ma anche la diaria, i rimborsi spese e quant'altro, e debbano anche tener conto che non avendo esperienze di comunicazione si dovrebbero attenere a quanto consigliato specie nei riguardi dei mass-media.
2) LA DIFFICOLTA' DELL'AZIONE IN PARLAMENTO Qui non capisco dove vuole arrivare Rodotà forse ci vuol far capire che dovevano accettare di appoggiare incondizionatamente Bersani senza che da parte di costui vi fosse alcun patto scritto sulle cose da farsi? Ma così facendo se le riforme non fossero state attuate la responsabilità cadeva interamente sul M5S.
Ragione per cui temo che le sue critiche siano sterili e dettate soprattutto da una sua insofferente appartenenza politica che non riesce a conciliarsi con la sua formazione costituzionale
e la sua sofferenza per un degrado della politica non può certo riversarla sull'unico movimento che agisce in maniera del tutto differente dalla politica tradizionale come oggi la conosciamo.

maria luisa ferretti 01.06.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ti do del tu anche se non ci conosciamo.
Non credo che sia un problema poi così complesso.
C'è una parte di noi (italiani) che crede nel PD e una parte nel PDL ed è un perdita di tempo discettare se fanno bene o male salvo convincere loro a cambiare idea.
La questione non è perché hanno le loro convinzioni, la questione è come mai il Movimento 5 stelle non sia riuscito a convincere i non schierati, quelli che non hanno votato.
E' evidente che in qualcosa s'è sbagliato, che le tattiche se non addirittura le strategie non sono state quelle giuste: avere ragione e non riuscire a dimostrarlo è tremendo però è inutile inquietarsi bisogna, invece, impegnarsi a trovare il modo per riuscirci.
La tua reazione evidenzia, a mio parere, questo malessere interiore che ognuno di noi ha quando di fronte a una cosa non giusta si sente impotente. Ma più che sfogarsi, che ci può stare ma forse non in quel modo, si Dovrebbe analizzare la situazione, capire dove è stato errato e proporre delle soluzioni correttive.
E' evidente che se tutto questo non sarà fatto, se uno si ritiene infallibile e non si mette in discussione: allora il rischio di far morire questo magnifico Movimento è alto.
E sarebbe un vero peccato!

Lorenzo Capasso 01.06.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Ora ė il momento,si credo proprio che per rispetto di tutto quanto fatto e per l'alto consenso avuto dagli Italiani e per concretizzare le speranze di un vero cambiamento di marcia,invito Beppe a porsi davanti a tutti noi è a tutti loro.
Gli attacchi continui ai fianchi o alle retrovie da questi lupi famelici devono al più presto essere impediti!!!
L'unica salvezza x il M5S è il nostro Condottiero Beppe deve guidarci ancora un po', oltre la foresta buia,piena di insidie, finalmente alla luce dove tutti potranno vedere le qualità di questa gente onesta che crede.Essere testimoni di tale impresa incoraggia e rafforza gli animi a proseguire impavidi.
Dai Beppe voglio vedere chi si presenta a un faccia a faccia!?!
Non rifiutarti agli inviti in tv, armati e vai !!!
Noi impareremo!!!

Patrizia Setti 01.06.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento

adesso si che ti riconosco Beppe, e sono completamente d'accordo con te.Ti ho sempre stimato e ti stimerò sempre

sofia marigliano, napoli Commentatore certificato 01.06.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

completamente d'accordo.

andassero a speculare da qualche altra parte, di approfittatori tagliati fuori dalla politica.

Fulvio Bordi, Napoli Commentatore certificato 01.06.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Cosa accadrà ora? Non mi sento di escludere un abbandono in massa, anche se Berlusconi non resterà immobile. Tuttavia la pesante sconfitta alle recenti amministrative rende la vita difficile al Cavaliere. Al contrario, la flessione del M5S alle Amministrative ha dato ulteriore energia al PD che ora è partito con una campagna acquisti in grande stile. Il Cavaliere di Scilipoti è nulla di fronte a questi vecchi marpioni della politica che stanno divorando dei cuccioli innocenti ed ignoranti.
Le idee, però, non muoiono e l'Itlai ha sempre più bisogno di una vera opposizione. Questa è la base da cui ricominciare: alla fine del palo il M5S resta l'unica opposizione in una paese che va sempre peggio. E' questo il vero capitale del M5S, non i suoi parlamentari.

ed mann Commentatore certificato 01.06.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

A soli quattro mesi dalle elezioni, caro Beppe, dobbiamo sinceramente affrontare la sconfitta. Come italiano emigrato da molti anni speravo molto in una nuova Italia per tornare e morire nel mio paese. Ormai il disegno politico è evidente. Il PD sta cercando di catturare gli eletti del M5S e proporre un governo nuovo; scaricando Berlusconi. Ieri sera, da Gad Lerner, il buon Rodotà lo ha detto molto francamente; sempre con quel suo tono da moderato professore. In Italia tutto assume toni farseschi: coloro che dovrebbero ringraziare il M5S si mettono le parrucche per ucciderlo, con la grazia dei docenti. Una vera vergogna.
Ma come siamo arrivati, in così breve tempo a tutto ciò? Qui vorrei dare la mia franca risposta: le persone che il M5S ha mandato in Parlamento sono assolutamente non adatte al ruolo. Molto semplice. Già tutto mi era chiaro appena entrati in Parlamento. Le elezioni di di due persone di bassissima lega quali la Boldrini e Grasso furono il primissimo evento in cui questi ragazzi, credendosi novelli Croce, si ergevano a filosofare senza rispettare le elementari norme di disciplina di partito. Ovviamente i siciliani erano i capofila; da sempre amplificatore di tutti di difetti di Italia, la Sicilia aveva fatto il suo dono velenoso.
Molti di questi ragazzi sono arrivati in Parlamento con una manciata di voti alle Parlamentarie e neanche loro sanno bene a chi riferirsi. Non va inoltre trascurato l'aspetto doloso: molti di loro hanno l'occasione della vita e possono guadagnare in soli cinque anni più danaro di quanto ne possano guadagnare in una onesta vita di duro lavoro. Basta uscire dal Movimento ed il gioco è fatto. Essere coerenti costa.
Cosa accadrà ora? Non mi sento di escludere un abbandono in massa, anche se Berlusconi non resterà immobile. Tuttavia la pesante sconfitta alle recenti amministrative rende la vita difficile al Cavaliere. Al contrario, la flessione del M5S alle Amministrative ha dato ulteriore energia al PD che ora è partito con u

ed mann Commentatore certificato 01.06.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti
tutto cio' e' la dimostrazione evidente di quanto l'informazione mediatica possa stravolgere i fatti enfatizzandone i contenuti, si passa da un commento a guerra aperta tra Rodota' e Grillo.
Mai come adesso bisogna informare correttamente i cittadini sia su questa questione che quella della truffa riguardante l'eliminazione dei rimborsi elettorali.
Bisogna servirsi della televisione , sbugiardarli davanti a tutta la nazione non subire passivamente , ribattere punto su punto .
Siamo una massa di gente onesta che non ha voce non possiamo sempre subire le loro menzogne.
Mandiamo la nostra voce in televisione abbiamo gente preparata pochi ma lo sono.
Saluti..

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 01.06.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Rodotà: “Le divisioni nel M5S? Affari loro. Io ho solo espresso la mia opinione” (Dal FattoQ)

(Con rispetto...una risposta deludente Di S. Rodotà che stimo, ora un bel un po' meno)

Se per S. Rodotà è legittima una critica, perché non dovrebbe esserla quella del sign. B. Grillo?
Mi pare , che dovremmo stare tutti attenti prima di esprimerci, attenti a ciò che qualcuno dice, scrive prima di sentenziare. Diciamo che ogni persona anche la più stimata puo' sfuggire a certe domande...come quella esposta da voi del Fatto Q a S Rodotà. - Ora può accedere al PD?...Rodotà come molti intellettuali fugge sorridendo e non risponde. Questo mi fa pensare e ripensare a non esaltare troppo alcuni Personaggi che ammiri e che allo stesso tempo ti deludono. Sarà colpa di questi anni così decadenti e decaduti? ciao a tutti!

Marc Svetava Commentatore certificato 01.06.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Questo post mi spinge a molte riflessioni.
Innanzitutto apprezzo che Beppe, dicendo di non aver voluto offendere Rodotà e ribadendo la sua onestà ed intelligenza, chieda implicitamente scusa.
Riconoscere i propri errori è segno di saggezza.
Poi c'è l'analisi sull'obiettivo di un nuovo polo di sinistra che mirerebbe a dividere il M5S.
Qua, secondo me, non ci siamo.
Nel senso che, in realtà, è il M5S stesso che ha questa funzione.
Unire, temporaneamente, persone di ogni provenienza sociale, culturale, politica.
Cancellare un sistema incrostato dai partiti restituendo ai cittadini il loro legittimo ruolo di sovrani di loro stessi.
Riscrivere le regole in maniera trasparente per offrire a tutti uno stato che sia padre e non padrone.
Una volta raggiunto questo obiettivo che, tra l'altro, deve avere l'ambizione di espandersi oltre i confini nazionali per essere efficace, il M5S avrà esaurito il suo compito.
E' vero che le idee non sono di destra o di sinistra, sono cattive o buone.
E' vero anche che non viviamo di sole idee, nel senso pragmatico del termine.
Esistono dei valori, che appartengono più alla sfera dei sentimenti che a quella della razionalità, che permeano la nostra vita e la influenzano tanto quanto le scelte razionali (le idee, le regole, le leggi).
Non è una cosa a cui rinunciare a cuor leggero.
Io, almeno, non ho nessuna intenzione di farlo.
I miei valori personali, il mio concetto del prossimo e del mio rapporto con esso, sono e saranno irrimediabilmente di sinistra.
Nonostante il PD.
Gaber diceva:"...qualcuno era comunista nonostante ci fosse il grande Partito Comunista..."
Ma soprattutto: "...qualcuno era comunista perchè pensava di poter essere libero e felice solo se lo erano anche gli altri..."
Quest'ultima frase, a mio parere, racchiude magicamente molti significati della vita.
Io voglio questo dal M5S: che mi restituisca un mondo nel quale potermi schierare senza dovermi vergognare di chi mi rappresenta.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.06.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a beppe, per questo post.
Sinceramente penso sia la miglior risposta a chi faceva polemica sul poste dei maestrini dalla penna rossa. Il problema allo stato attuale è però che la gente non ha un informazione corretta e completa per cui per esempio dai giornalitipo repubblica e il corriere ci sara stato tanto chiasso per il post della penna rossa ma nessuno su questo che è parimenti degno di essere pubblicato e diffuso, ma a quanto pare gli errata corrige da parte dei Dominus di repubblica e corriere non sono permessi. Loro informano e non "sbagliano mai". E' davvero terrificante la linea editoriale che sta assuemndo il sistema e anche l ipocrisia che cè dietro. Ca nisciuno è fesso ma per lo status quo e i loro deus ex machina siamo davvero tutti fessi.
Per gli amici del blog che non sono soddisfatti e non capiscono le posiszioni di grillo, consiglio vivamente di leggere bene le cose anche 2 volte, non fermarsi ai titoli di giornale o agli annunci dai mezzibusti. So che è difficile e faticoso informarsi capire o farsi un quadro generale ma almeno formerete un vostro giudizio su qualcosa su cui avete indagato e speso tempo e non su qualcosa che avete ricevuto in delega come pacchetto preconfezionato dal sistema di informazione standarizzato.
Ci vuole ancora pazienza e coraggio: italiani toglietevi questa brutta abitudine di salire sempre subito sul carro dei vincitori e scendere alla prima sconfitta. I risultati le cose che segnano la storia non si fanno in 2 giorni. E sopratutto non abbiate paura.

maurizio p., cagliari Commentatore certificato 01.06.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace Beppe, ma stai commettendo tanti errori, uno dopo l'altro e tutti hanno la stessa origine. Secondo il mio parere, quello che pensi deve arrivare agli attivisti tramite canali interni al movimento e la stampa deve restare fuori

Francesco Fiorente 01.06.13 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Concordo su tutto..caro Beppe, parole sacrosante le tue, una chiosa però me la devi concedere..: " E' una forza popolare (il moVimento)che è del tutto indifferente alle sirene della sinistra e della destra che in realtà sono la faccia della stessa medaglia.".., sicuro sei che una larghissima fascia dei grillini non sia invece fortemente attratta da certa sinistra...addirittura estrema!!??..aggiungo..non solo attratta..addirittura ha le sue radici più profonde proprio in quel magma. Forse ci si vuole illudere che così non sia..., a me francamente non importa da dove provengano(immagino neppure al Beppe..), basta siano coerenti con il dettato del movimento stesso, così come sento di esserlo io...nonostante abbia radici di destra...seppure mai rappresentato adeguatamente.

sebastiano t. Commentatore certificato 01.06.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Questo post di precisazione di Grillo conferma l'insofferenza ad ogni critica (ma come, Rodotà doveva telefonargli la sua opinione e non esprimerla pubblicamente? Alla faccia della trasparenza!) ed alla discussione. Soltanto chi non è sicuro dei propri convincimenti teme il dibattito (e la critica) pubblica. Più coraggio ed umiltà, Grillo!

Donato Paradiso 01.06.13 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
il problema Rodota' nasce dalla discrasia tra un popolo 9 milioni di persone che hanno votato te (rappresentativi della nazione tutta) e qualche migliaio di profughi della sinistra per loro tradizione abituati a mobilitarsi assai più che la stragrande maggioranza silenziosa. È' un assoluto bene che tu abbia rappresentato che M5s NON è una nuova casa per smacchiatori di giaguari prepensionati

Maurizio Fichera 01.06.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe se grande con tutti i media li pronti a sputtanarti non mollare sei l'unica speranza.

antonio marconi 01.06.13 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che il MoVimento bilanciasse la buffonesca riforma del finanziamento ai partiti con una proposta seria e significativa: la confisca dei loro patrimoni a vantaggio della cosa pubblica.
Basta farci prendere in giro: con la riforma il finanziamento diventa addirittura un fatto automatico, noi dovremmo regalare addirittura loro le sedi, se ho ben capito le loro intenzioni. Questa classe politica non conosce la vergogna.

alessandro 01.06.13 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, era inevitabile. Però meglio così: svelano da soli la loro collussione con un sistema che ormai non gli consente più di mantenere un briciolo di onestà e coerenza. Anche solo tentare di allontanarsene, costa loro un immediato risucchio e poi un rigurgito di rinnovata malafede.
Al contrario il MoVimento deve rimanere monoliticamente aggangiato ai suoi presupposti primogeniti. Coerenza ed onestà. Forza e coraggio. La strada è lunga e perigliosa, ma la meta è vicina.
Viva MoVimento 5 Stelle!

Francesco L. Commentatore certificato 01.06.13 07:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco che cosa succede quando si rifiuta di ridefinire destra e sinistra: si dicono parole al vento.
Se il PD -come afferma Grillo insieme a molti, culturalmente ben più titolati di lui- non ha niente a che vedere con l'idea di "sinistra", che senso ha dire che destra e sinistra sono la stessa cosa, con chiaro riferimento ai due partiti? Certo che lo sono!
Sinistra, mi ripeto, è un'idea; che a me piace sintetizzare così: approccio alla vita che, pur riconosciuta la ineluttabilità della legge base di natura, cioè quella del più forte, cerca tuttavia di temperarla per diminuire l'alone di sofferenza complessivo.
Questo per contrapposizione a una destra che invece quella legge prende a valore di facciata.
Di questa idea di "temperamento" ci sono tracce perfino nel PDL (v. spinte animaliste della Brambilla), ma ampie sacche nel PD: altro che "sono la stessa cosa"!
Sono quelle sacche che Grillo avrebbe potuto fare emergere e sostenere se avesse avuto a cuore -come proclama- la gente, cioè quel connotato di sinistra che ho descritto.
Non l'ha fatto. O perchè non ha capito, o perchè aveva -ed ha- progetti di altra natura.
Per questo l'ho maledetto. Per questo gli ho tolto il mio voto.

Giuseppe Pepe 01.06.13 07:09| 
 |
Rispondi al commento

USIAMO L'INFORMAZIONE DISTORTA PER ARRIVARE ALLA META:
PROPONIAMO DA TUTTE LE PARTI POSSIBILI LA LEGGE SUL TETTO MASSIMO AGLI STIPENDI.
€ 5000 stipendi e pensioni per TUTTI il risparmio è enorme.
€ 1000 per tutti reddito di cittadinanza il risultato è immediato si riprende l'economia.
NON SI LASCIA IN DIETRO NESSUNO
PROPONETE QUESTO E FATE IN MODO CHE NE PARLINO TUTTI
"IL SUICIDIO DELLE CASTE SARA' NATURALE SENZA SOLDI SI STA MALE"
grazie

Maurizio R., Rieti Commentatore certificato 01.06.13 06:50| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

prima di tutto suggerirei di cominciare a produrre piú post di questo tipo che, a paritá di critica, spiegano prese di posizione che, se soltanto urlate, finiscono per far confusione e stancare.
Secondo, vorrei capire una cosa, ed é una domanda sincera, senza falsa ironia. Se nel M5S si parla di democrazia dal basso, perché se arrivano delle critiche (da Rodotá a chiunque altro) il desinatario dovrebbe essere Grillo in forma privata e non il movimento tutto?
Auguri, di cuore, a tutti.
A.C.

Antonio C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.06.13 06:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se fossi in beppe manderei tutti al diavolo e mi godrei la pensione su qualche spiaggia sudamericana. lascerei tutti in bocca al pd, al pdl, a sel alla lega. siamo un popolo di imbecilli, quando non in malafede.

lyo g., ginevra Commentatore certificato 01.06.13 06:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Desidero chiarire cosa significa nella sostanza dare una informazione non completa,come fa' il primo post di Grillo.Quando poi si passa al secondo post,nella sostanza si crea una frattura tra' le diverso origini politiche e ideali delle persone che compongono il movimento.Di fatto si ripropone una frattura tra' la destra che difende ed una sinistra con dei dubbi.Il dubbio invece di venire concepito come il meccanismo attraverso il quale avere opinioni,viene trattato come,da quasi tutti i commentatori che li hanno scritti,come quelli avuti da infiltrati del movimento con cui non hanno avuto nulla a che fare.Rischia di far cadere il concetto,che il movimento non e' un partito politico,un mezzo con il quale il cittadino viene liberato da ogni connotazione politica,per esprimere una lotta di cambiamento della societa' in cui vive.A mia opinione,l'intervento di Grillo su Rodota',ha fornito alla destra ideologica del movimento,il materiale di cui nei commenti usa.La seconda considerazione e' quella nell'osservare come siano usate le parole,come fossero una verita' assoluta,senza considerarle come opinione legittima del concetto di una persona.

Carlo De Rosa, Davao City Filippine Commentatore certificato 01.06.13 05:18| 
 |
Rispondi al commento

Il punto fondamentale della questione è : IL MOVIMENTO E’ UNA COSA NUOVA! RECENTE!
E’ in fase di perfezionamento e può e deve migliorare.
Abbiamo fatto bene fino ad ora alcune cose importanti tanto è vero che sembrano almeno parlare delle cose che NOI abbiamo proposto! Se le faranno poi è un altro paio di maniche.

Ma quando noi facciamo dei nomi ad esempio per il presidente della repubblica, dove prendiamo questi nomi? Dove dovremmo guardare?O a chi dovremmo pensare?
Si sono fatte votazioni on line, e che persone sono uscite?

OVVIAMENTE SONO USCITE PERSONE GIA’ NOTE E PUBBLICHE.
Nessuno di noi poteva certo proporre il suo professore universitario preferito o il miglior cittadino di quartiere da lui conosciuto! DOVEVAMO PER FORZA DI COSA CERCARE TRA LE PERSONE NOTE CHE I MEDIA CI HANNO COMUNQUE PROPINATO E FATTO CONOSCERE IN QUALCHE MODO!
Mi sembra ovvio!
Non potevamo votare il pentastellato famosissimo che è apparso in TV tanti anni fa ed ha fatto quella cosa incredibile dimostrando competenza, conoscenza ed etica. No non lo potevamo votare perché NON C’ERA! OVVIO!

Questo è quello che voglio dire. Al momento un movimento appena nato deve per forza di cose ritrovarsi ad apprezzare ed a votare persone di grande valore professionale e morale che magari provengono da pd , pds pdl, pc ,dc,radicali,tv, testate giornalistiche .etc..etc o altre vecchie glorie politiche o anche non politiche , ma comunque sempre nella rosa di nomi pubblici che negli anni abbiamo avuto modo di poter conoscere ed apprezzare, giusto o no?
(PARTE 1)

Francesco F. Commentatore certificato 01.06.13 02:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho mai dubitato di te caro Beppe,mi dispiace solo che più tempo passa più questa maledetta disinformazione fà quello che vuole e fà si che tanta gente sfiduci il m5s.
La guerra è ancora molto lunga....purtroppo.
In ogni caso sempre è solo con te Beppe.

mariano baldini, monteporzio Commentatore certificato 01.06.13 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Ben detto! E che molti possano prendere spunto dal galantuomo che sei!

Agostino Carnevale Commentatore certificato 01.06.13 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Grillo..perchè non chiedi a Dario Fo(quando si sarà rimesso dalla triste morte di Franca) di dirigerti in una nuova edizione di "UBU ROI"?.E' un ruolo che ti si addice.

massimo manuelli 01.06.13 01:31| 
 |
Rispondi al commento

non c'era bisogno di spiegare con questo articolo le affermazioni del precedente, è chiaro l'attacco al movimento da parte di tutti.....

Roberto V., Somma Lombardo Commentatore certificato 01.06.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Sei semplicemente stupendo, una persona davvero unica, ti sono e sarò sempre vicina pronta a sostenerti sempre, grazie per tutton e forza

beatrice mincigrucci 01.06.13 00:51| 
 |
Rispondi al commento

è vero è una legge truffa che solo la banda bassotti poteva varare e lo capiscono tutti i cittadini, solo i giornali e i media la tv raccontando il falso la spacciano per una rivoluzione ma si sa questi sono i servi dei partiti,e sono gli stessi che da mesi con il dito puntato verso il movimento tentano di screditarlo riportando tutto ciò che è stato detto o fatto di negativo.Certo che in mezzo ai ladroni è difficile essere puri e puliti quindi dico che non bisogna scoraggiarsi e continuare sulla strada del cambiamento.

silvano sotgiu 01.06.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento

che delusione! chi dovrebbe ammirarci e ringraziarci, alla prima occasione ci accusa di aver sbagliato attraverso i media!!!! D'altra parte ci vogliono forze nuove e non riciclare vecchi professori che hanno fatto il loro tempo, ci servirà da lezione e non dobbiamo fare da trampolino di rilancio qa vecchie glorie, benvenuti a tutti ma nuove faccie per le prossime elezioni. Dibattiti seri ed usare i media non sfuggire perche' è cosi che dovremo combattere d'ora in poi.................. hasta siempre

renata pucci, genova Commentatore certificato 01.06.13 00:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cosa è questa storia che i gruppi parlamentari si sarebbero concessi (votando all'unanimità) finanziamenti "per il loro funzionamento" (al M5S toccheranno 3 milioni e mezzo)? E perché me la devo andare a leggere su uno dei quotidiani del pedonano invece che qui sul blog? Gradirei spiegazioni. Grazie.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato 01.06.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettiamola cosi... rodotà è l'ennesimo specchietto per le allodole.. del PDMENOELLE PDL e per allodole intendo fessacchiotti come zaccagnini.. lui sa bene di essere una quinta colonna .. sa ed è cosciente di essere un "bruto" che uccide un cesare(quoque filli mihi"..ma le idi di marzo non ci sono più e non certo arriveranno coi i capitan findus e gli stocafissi del governo..ne sarà Rodotà a distruggere il consenso al M5S
e il dissenso degli italiani verso questa ipocrisia politica

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 01.06.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

la signora gabanelli che era risultata 1 alle quirinarie ha fatto andare in onda un servizio una settimana prima delle amministrative che ha massacrato il m5s,il signor rodotà che era 3erzo ha preso una pagina del corriere per dare un altro colpo al m5s,manca solo gino strada per fare il tris.
come dire dagli amici mi guardi DIO,che dai nemici mi guardo io.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 31.05.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
non so non ho capito ma mi sembra che come al solito (Berlusconi insegna) si cerchi di sviare l'attenzione dalle cose realmente importanti parlando solo di te e del movimento che dice e che fa...
Riflettete...

Pero' nemmeno
"Tous les êtres humains naissent libres et égaux en
dignité et en droits. Ils sont doués de raison et de
conscience et doivent agir les uns envers les
autres dans un esprit de fraternité."
e' male...

Michele - Dolcetti Commentatore certificato 31.05.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto sul quotidiano ufficiale della presidenza della repubblica che tra i delegati del Movimento in Parlamento ci sarebbe chi si lamenta della assenza di Grillo a Roma. Non so se sia vero, ma sono d'accordo nel richiedere un impegno ancora più costante di Grillo all'interno della vicenda parlamentare quotidiana, anche se lui non ne fa istituzionalmente parte. Questo per combattere meglio l'assalto dei media giunto a livelli insopportabili di capziosità e mendacio. Penso, per esempio, che una presenza attiva di Grillo a Roma, oggi che viene presentata la legge truffa sul finanziamento ai partiti, sarebbe potuta servire ad informare meglio i cittadini ed a lasciare meno spazio per i cori di giubilo dei media. Insomma, Grillo: hai voluto la bicicletta, regolati. E sempre grazie per quello che fai.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato 31.05.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Aspetto una replica. Da tutti i detrattori. Onorevole Rodotà compreso.

Alessandro Crista (aljade), Corsico Commentatore certificato 31.05.13 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Dario C.
E' quale sarebbe "la critica poco felice che Beppe ha espresso a Rodotà"?

Ma non hai letto nemmeno il post qui sopra in cui si dice chiaramente che si tratta di una espressione usata dallo stesso Rodotà?

Pensa un po'se - con tutti i tromboni della politica che abbiamo falcidiato - noi dobbiamo farci dei problemi a criticare un pensionato della casta che fa politica da 50 anni, a cui un parte della base del M5S, per ingenuità o troppa generosità, ha dato fiducia.

Stiamo facendo una rivoluzione non "un pranzo di gala". Chi ha lo stomaco delicato può farsi da parte. Altro che "coordinarsi", altro che "lasciare fare", "altro che pazienza se qualche eletto sbaglia": se un nostro dipendente e portavoce (che non conta più di me o di te) sbaglia in malafede, subito fuori a calci nel sedere.

Qui ci sono milioni di persone che perdono il lavoro, la casa, fanno la fame, si suicidano ed impazziscono dalla disperazione!

Se volevo il movimento che tu descrivi votavo per il Rotary Club…

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 31.05.13 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cartina di tornasole tra amici e non, è la critica: l'amico te la sussurra all'orecchio, chi non tiene a te la grida in piazza.

Mario M. 31.05.13 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo che Rodotà, da navigato politico, stia mettendo in atto una sua rivincita personale nei confronti del suo partito, per passare alla cassa al momento opportuno.
Ha accettato di buon grado la sua candidatura a PdR ma senza spingersi nemmeno ad un elogio o un apprezzamento al M5S, si sarebbe esposto con il PD.
In silenzio ha assistito alla sua bocciatura a Presidente e anche in questo caso, silenzio.
Ora, da navigato politico qual'è, con l'intervista sul Corriere, ha in un colpo solo corteggiato l'area dissidente del Movimento 5 Stelle, sia quella all'interno di Camera e Senato che l'elettorato deluso e ha contemporaneamente lanciato un segnale anche ai Deputati e Senatori del PD che avrebbero voluto votarlo come PdR.
Le mosse di Rodotà a mio vedere potrebbero essere due, formare con queste forze una nuova compagine politica oppure, forte sempre di questi numeri, fare pressione per diventare il prossimo segretario del PD, anche perché escludendo Renzi che ho l'impressione risulti indigesto alla maggioranza, tra gli altri esponenti non vedo nessuno con la presenza carismatica che ha Rodotà. In questo modo oltretutto raggiungerebbe l'obbiettivo di ricompattare il partito e dare nuovo slancio all'elettorato con la possibilità di avere una maggioranza effettiva e questa ipotesi alla attuale dirigenza decotta del PD significherebbe potersene andare in pensione senza tanti patemi d'animo.

A nostre spese naturalmente.

carlo r., anzio Commentatore certificato 31.05.13 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma come fanno ancora a votare pd-l e pdl devi avere veramente il cervello fuso maledetti ladri

michele dragone, torino Commentatore certificato 31.05.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento

DA NON DIMENTICARE

che il Prof. Rodotà, per qualcuno è il vero PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA (morale), e come tale va rispettato.

Un uomo, che fino pochi anni fa era agli antipodi del mio pensiero politico, che militava in un partito da me avversato, ma questo succedeva un secolo fa.

Il Professore ha guadagnato i suoi galloni sul campo ed ora, in quest'epoca grigia e buia, lui è li, schierato a difesa dei diritti fondamentali delle persone, è li per mettere a disposizione la sua esperienza per i più giovani.

Ha dichiarato "..se fossi stato eletto Presidente della Repubblica, hai fatto un governo a 5 Stelle..".

Le parole dette da persone che praticano la verità e l'onore hanno un peso specifico, e comunque va riconosciuto che il Professor Rodotà è sicuramente una persona per bene (cosa molto rara in questi tempi).

Circa il Movimento e l'azione politica dello stesso, hai ragione a tal punto che un quarto degli Italiani hanno dato il voto ai 5 Stelle, ma questa è un'altra storia.

Circa i nomi di SEL o della diaspora del PD, risulta ovvio che cerchino una sponda, ma tu hai paura di cosa?

Che i ragazzi passino al nemico?

Le persone del Movimento elette, sono maggiorenni, vaccinate e libere ed hanno un loro cervello per capire la differenza tra confronto politico e marmellate sinistroidi.

Capisco perfettamente però che, come tutti ed io per primo, hai fatto un piccolo errore, niente di grave, basta semplicemente chiedere scusa.

Ti ricordo anche le parole di DON GALLO, "..Beppe, adesso non ti mettere a fare il Padre eterno..".

Un elettore.

DanieleC55 31.05.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con questo PD-L rispetto per quei tanti elettori PD che hanno votato M5S!!!
Gli ex PD che hanno votato M5S non hanno nessun bisogno che grillo apra loro gli occhi altrimenti non avrebbero votato M5S!!

la paura sarebbe che rodota' vuole sfasciare il M5S per creare un nuovo centro sinistra?

il M5S si sta sfasciando grazie a grillo!! al suo non vedere la realta'!! a non capire le differenze !! il cittadino di serie A 'e grillo non lo statale che guadagna 1200 euro al mese!! il M5S lo sta sfasciando grillo che dice che rodota' e' stato sbrinato dopo averlo candidato come presidente della repubblica!!
il movimento lo sta sfasciando grillo che continua ad insultare i suoi stessi elettori credendoli incapaci di capire quello che nella realta' lui non capisce!!!

Claudio T. Commentatore certificato 31.05.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come in tutti i gruppi, non è facile coordinarsi, soprattutto quando ci sono fortissime pressioni dall'esterno per distruggerli (Berlusconi e il PD brinderebbero per anni, il popolo italiano un po meno).
Tra l'altro Beppe ha espresso una critica a Rodotà poco felice che ha disorientato anche i suoi.
Dico però due cose:
I parlamentari 5 stelle, dovrebbero dare tempo a Grillo e Casaleggio, di organizzarsi e organizzare il gruppo. Se non altro perché sono 7 anni che lavorano al progetto e un minimo di riconoscenza sarebbe dovuto.
Grillo e Casaleggio non abbiano "troppa" paura di perdere il controllo della situazione, come i padri troppo apprensivi, che ottengono l'effetto di allevare figli rabbiosi ed insicuri. Lascino un po fare, se poi si sbaglia, pazienza, siamo tutti esseri umani sotto questo cielo.

Dario C. Commentatore certificato 31.05.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che si vede, in realtà, è un pericoloso allargamento dell'area dell'area dell'astensione. Il dato di fondo è proprio questo: la disaffezione a PD e PDL è accresciuta, non diminuita. Dappertutto crolla la partecipazione. Metà degli Italiani diserta le urne. In termini di voti, la perdita di PD e PDL, enorme a febbraio, è ancor più precipitata domenica e lunedì. A livello locale questa è la forma pressoché unica della protesta totale, del rifiuto integrale. Che senso ha manifestarlo votando De Vito a Roma o qualche altro pinco pallino a Siena o a Iglesias? La massa intuisce che non è lì che si decidono le sorti del Paese. Si tratta allora di capire come questa massa incazzata, tanto da negarsi al voto, si orienterà in un altro scontro politico ravvicinato sulle sorti del Paese. Beh, qui, cari amici, dovete ammettere che la musica cambia. La protesta può avere un referente credibile. E' difficile azzardare, ma, se – come purtroppo è probabile – questo governo non combinerà nulla e si andrà ad elezioni ravvicinate, in un quadro economico-sociale ulteriormente degradato, l'opposizione del M5S mantiene intatta la possibilità di un risultato clamoroso. Le votazioni comunali o regionali su questo orizzonte non incidono, non sono un test credibile. Quindi, “responsabili” di tutta Italia, attenzione! I barbari sono stati bloccati, ma non sconfitti! E sono sempre accampati alle porte con intenzioni niente affatto concilianti! E se le grandi masse di riserva, ora rimaste a guardare, si riuniranno a loro?
AGGIUNGO IO: E SE “QUALCUNO CON LE PALLE” (ed anche qualche “cattivo maestro”!) SI DOVESSE DECIDERE A SCENDERE “IN CAMPO” PER ORGANIZZARE IL RISCATTO DEI CITTADINI PRESI IN GIRO DA TANTI ANNI, CHE SARA' MAI DEI “RESPONSABILI”?
Passate parola Gente... Passate parola...

Gianni Corda, Cagliari Commentatore certificato 31.05.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Un post strepitoso, lucido, implacabilmente vero quello dei “I maestrini dalla penna rossa”.

Beppe è forse l'unica persona rimasta in Italia a saper decodificare il sistema, a destrutturare le gigantesca macchina della menzogna mediatica, a mettere a nudo la realtà per quella che è, senza ipocrisie ed infingimenti.

E’ l’ultimo rivoluzionario rimasto in Italia e non solo.

Su Rodotà Beppe è stato fin troppo delicato: questo personaggio della casta sta usando la generosità del M5S nei suoi confronti, non per una cambiamento radicale, ma solo per rifarsi una verginità politica che non ha e per ricominciare con i soliti giochetti pseudo sinistrorsi triti e ritriti.

Ma oltre a Rodotà, Beppe ha inquadrato alla perfezione, ectoplasmi del passato e del presente come Nichi Vendola, Pier Luigi Bersani, Walter Veltroni, Anna Finocchiaro, Matteo Renzi e Pippo Civati.

Grazie Beppe! Sappiamo quello che senti, perché lo proviamo anche noi! E lavoreremo insieme ed uniti per raggiungere l’obbiettivo, anche se sarà inevitabile perdere per strada qualche pezzo: infiltrati, pentiti e opportunisti vari.

Uno di questi sarà sicuramente l’onorevole Adriano Zaccagnini: non lo chiamo più nemmeno Cittadino perché ormai è entrato nella casta, destinazione PD.

http://www.corriere.it/politica/13_maggio_30/il-m5s-zaccagnini-sono-solidale-con-rodota-verso-di-lui-lanciata-macchina-del-fango_e1e077c4-c971-11e2-b696-db4a64575c16.shtml

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 31.05.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Rodotà (da Mao): - “La critica va fatta a tempo; bisogna disfarsi del brutto vizio di criticare dopo.”
“I BARBARI BLOCCATI MA NON SCONFITTI (di Andrea Pubusa, docente di diritto amministrativo all'Università di Cagliari)
C'è una soddisfazione per l'esito delle elezioni. Annibale alle porte di Roma è stato bloccato. Le forze “responsabili tengono e vanno al ballottaggio. Vinca l'una o l'altra, il governo si rafforza e le istituzioni democratiche sono salve!
L'importante è che i barbari siano al palo. Poco importa poi se le forze “responsabili” siano avvinghiate da un grumo di interessi, piccoli e grandi, che vanno dalle amministrazioni locali, ai consigli di amministrazione, alle grandi questioni, dall'evasione milionaria, alle mazzette sempre milionarie, ai crack bancari. Poco importa se i “responsabili” si sono mangiati lo stato e hanno condotto allo sfascio l'Italia. Poco importa se i barbari, accampati fuori dalle mura, hanno rinunciato al finanziamento pubblico di ben 42 milioni di euro e sono l'unica opposizione in campo al malaffare e al Caimano. I “responsabili” amplificano una discussione sulle diarie, che è legittima e s'inquadra in un quadro di grande – perfino eccessiva! - moralizzazione della vita pubblica.
Il coro unanime è, dunque, il segno del comune sentire delle forze “responsabili” e della generalità dei media. Perfino il Manifesto, storico giornale di opposizione, gioisce per il “flop” dell'unica forza di opposizione nel Paese e in Parlamento.L'ebbrezza della vittoria delle forze “responsabili” è così alta che offusca la mente. Le analisi, infatti, generalmente e salva qualche piccola eccezione, sono poco attendibili. L'opposizione nel Paese si è veramente afflosciata nel giro di 3 mesi? Le larghe intese hanno davvero un grande consenso? Quel malessere emerso con forza nel voto alle elezioni politiche è già riassorbito?
Segue...

Gianni Corda, Cagliari Commentatore certificato 31.05.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

La nostra forza e coerenza sta principalmente nell'aver stravolto la rappresentanza. Questa è la rivoluzione. BASTA DELEGHE ma solo portavoce in Parlamento

claudio g., campalto (VE) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

ma io ribalto la cosa.
Ma se invece di scrivere quel post, fossi stato tu a chiamarlo al telefono non sarebbe stato meglio?
evidentemenmte non hai letto bene quello che ha detto lui.
La sua non era una critica, ma un invito ad estendere la nostra azione fuori dal web dove "vivono" il 60% degli italiani.

Oggi il cittadino Morra e' riuscito in TV da mentana a far capire..con calma e garbatezza, quello che vogliamo noi. Ed ha oscurato Sposetti del PD.
quindi Beppe...non essere "conservatore" delle tue idee..ascolta anche gli altri.

carlo p. Commentatore certificato 31.05.13 22:03| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un movimento, seppure particolare riguardo alla sua genesi, non può essere arrogantemente monopolizzato. Il pensiero unico è la caratteristica del berlusconismo e lo fu del fascismo, del nazismo e del comunismo reale. Dispiace vedere come tutte le opportunità di cambiamento che si erano coagulate a fronte di una disperante assenza di proposta politica e all'indecenza dei comportamenti delle classi dirigenti, vengano disperse e vanificate per la vanagloria di due persone. Amen, rassegnamoci.

Cesare Messina 31.05.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono elettore ed attivista M5S, ma dover necessariamente trovare il pelo nell'uovo alla Gabanelli o Rodotà mi è sembrato francamente eccessivo. Alcuni errori sono stati fatti e lo sa Beppe per primo,ne sono convinto. Condivido in parte anche la definizione di soccorso rosso, in realtà sul territorio credo bisognerebbe comportarsi in maniera diversa, analizzando con maggiore attenzione la variabile Pippo Civati ed i suoi sostenitori che probabilmente sono numerosi.
A mio parere i giovani del PD che si riconoscono in Civati potrebbero sposare tranquillamente il M5S, ne abbiamo avuto più di una prova, io sinceramente ribalterei il discorso e proverei ad andarmi a prendere quella parte di elettorato. Non è semplice ma se il M5S continuerà a portare aventi la buona politica quell'elettorato si troverà spesso a sostenere almeno idealmente quelle proposte e sarà sempre più consapevole di essersi rivolti alla porta sbagliata. Dietro la porta c'è una dirigenza che non li ascolta, mai.
Io ci proverei con un pò di coraggio ed arroganza, di contenuti e competenza. Inoltre è indubbio che la comunicazione del moVimento faccia acqua da tutte le parti, tanto quanto è vero che i media non perdono occasione per screditarci. Che fare? io reputo finita la stagione del rifiuto dei media, cominciamo a far parlare i più competenti, quelli che sanno il fatto loro, quelli che reggono il confronto;forse ci saranno in un primo momento delle debacle , ma non è proponibile continuare ad arroccarsi semplicemente dando dei pennivendoli a destra e a manca a qualsiasi giornalista televisivo o della carta stampata, anche questo è fuori dal tempo. Le televisioni sono e saranno ancora per molto percepite come strumento di diffusione/persuasione per cui rifiutarle ad oltranza è , a mio parere, fuori dal tempo quanto lo è aspettarsi una telefonata da Rodotà. Pensiamoci

Federico Pirrotta 31.05.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, hai anche ragione, ma convieni che a volte dovresti contare fino, non 10 ma 1000, prima di sbottare. A molti sostenitori è parso troppo aggressivo il modo con cui hai affrontato l'argomento.
In questa fase cerchiamo di concentrarci su come portare avanti, al meglio, il movimento, correggendo gli errori fatti. Ne avremo bisogno per affrontare, con determinazione, le prossime elezioni, quando questo governo dimostrerà tutta la sua incapacità.
Se poi Rodotà ha scelto di perseguire un'altra strada, pazienza, noi ci siamo comportati correttamente con lui. E' un merito che nessuno ci può togliere.

adriano 31.05.13 21:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

prima lanci il sasso e poi nascondi la mano!!! mi sembri poco coerente...

moreno 31.05.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Non hai offeso Rodotà.

L'errore è stato presentarlo e vantarlo come degno Presidente, messo sul piatto dai trolls rossi del blog.

E', e rimane comunque un comunista, che da sempre si fa mantenere dai contribuenti.

Comunista con la puzza sotto il naso ( ma col portafoglio gonfio ), che dall'alto della sua magnificenza guarda il popolo bue morire di tasse, balle, partiti, sindacati e miliardari.

Gian Luigi Naritelli, SONDRIO Commentatore certificato 31.05.13 21:17| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPUNTO.....La garbata critica di Rodotà riassumibile sostanzialmente in "La rete da sola non basta" è arrivata DOPO i risultati elettorali (pessimi, non nascondiamocelo con giochetti democristiani da I^ repubblica) e NON prima. Pertanto Non ha affatto danneggiato il Movimento.
Inoltre Rodotà con la sua limpida e onesta storia intellettuale e politica NON ha portato all'ammasso il cervello e, di conseguenza, da SPIRITO LIBERO qual'è sempre stato NON deve attendere il beneplacito di NESSUNO per esprimersi.
DA ultimo, 'sta sega che non siamo nè di destra nè di sinistra non potrà reggere ancora per molto di fronte alle risposte concrete da dare ai problemi dell'economia...A titolo di puro esempio una domandina: quei 1155 disgraziati operai e operaie rimaste sotto le macerie del fatiscente stabilimento di DACCA (dove cucivano magliette sottocosto anche per marchi italiani)sono vittime di una CRIMINALE POLITICA ECONOMICA DI DELOCALIZZAZIONE DI DESTRA o di Sinistra? VORREI UNA RISPOSTA CHIARA, tutto il resto sono solo masturbazioni mentali...

max walyer (max walyer) Commentatore certificato 31.05.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi non si capisce perchè avrebbe dovuto chiamare telefonicamente te per fare una critica al movimento, io ricordo i tuoi comizi quando hai criticato la segretezza di B&B nel decidere le sorti del paese...quindi, per piacere la coerenza prima di tutto, sennò scadiamo nel ridicolo.

Massimo Viel (pandavas), pordenone Commentatore certificato 31.05.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, trovo intelligente ed approppriata questa tua posizione sul caso Rodotà.
Sarei tuttavia molto interessato a conoscere la tua posizione riguardo all'esponente M5S di Torino, tale Bertola, che, immediatamente dopo le elezioni amministrative si è precipitato all'Espresso, settimanale da sempre in prima fila nel calunniare il M5S, per leggervi la vita e farvi la ramanzina, ovviamente con il pieno sostegno ed approvazione da parte dei vostri "amici" dell'Espresso.

Giuseppe B. Commentatore certificato 31.05.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento

I partiti italiani maggiori non rappresentano più nessuno, solo loro stessi. E' ora di cambiare e di far nascere qualcosa di nuovo. Il M5S è una novità, bene. Che problema ci sarebbe se attorno a Rodotà si formasse un nuovo movimento di sinistra, perchè questa acredine? Di cosa si ha paura? Il forte astensionismo dimostra che c'è molta gente che non si sente rappresentata da nessuna delle forze politiche esistenti, M5S compreso. Forse quei cittadini non hanno anche loro diritto ad una rappresentanza? Grillo dice che "ne resterà solo uno", io, invece, spero che gli italiani possano avere sempre di più la facoltà di scegliere tra proposte politiche oneste e valide. Del resto è la democrazia, se per qualcuno questo termine ha ancora un senso forte.

Berta Berte, BZ Commentatore certificato 31.05.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ma ancora non li conosci i politicanti comunisti ? Alla fine ti fottono sempre, sono fatti così.
Comincia a liberartene a cominciare dal movimento.

Roberto d., Monfalcone Commentatore certificato 31.05.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe se invece di pensare a cosa potevano fare meglio gli altri pensassi a cosa potresti fare meglio tu e il movimento, sarebbe una cosa molto costruttiva e darebbe i suoi frutti, viceversa i frutti scarseggiano e tra un po' scarseggeranno anche gli alberi!

Massimo Viel (pandavas), pordenone Commentatore certificato 31.05.13 20:51| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,ti prego prima di scrivere fai sbollire le incazzature.........

Andrea Rui 31.05.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna andare in TV a dire queste cose il messaggio che arriva agli italiani e' ancora quello della TV, non della rete...

Roberto Valia 31.05.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento

quanti trolls ancora sul blog per fortuna i ns-cittadini parlamentari stanno andando in televisione a parlare agli italiani finalmente è finità la disinformazione i tg non pubblicheranno più i vs/*commenti spacciandoli per quelli degli elettori 5 S a volevo dirvi parlano anche della legge trufa sui finanziamenti del PD-L e PDL e lo dicono a tutti gli italiani ciao trolls

stefanella m., brescia Commentatore certificato 31.05.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che bisogna stare attenti, a parlare ed a giudicare. Gli attacchi al Movimento ormai arrivano da tutte le le parti ragion per cui bisogna saper incassare bene i colpi e proporre le giuste risposte in attesa del gancio destro del ko. Non possiamo però accontentarci del ko tecnico perché significherebbe dover aspettare la loro mossa falsa mentre è bene agire per non dover solo incassare. In questa ottica vanno bene le interviste con giornalisti opportunamente ponderate perché non siano strumentalizzate. Pian piano passo dopo passo cambiando le strategie quando occorre. Infondo questa è una guerra di rinnovamento, una sorta di rivoluzione francese della politica.

Luca 31.05.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Condivido la tua analisi Beppe. Veramente un gran peccato perchè pensavo, e forse tanti altri si erano illusi come me, che Rodotà potesse rappresentare una figura intorno alla quale radunare molti consensi e costruire sul fallimento dell'attuale governo (perchè ora, dopo venti anni di mancata programmazione, è impensabile curare il cancro con l'acqua ossigenata) il nuovo futuro di questo paese. Era un film che doveva uscire a ottobre 2013 ma evidentemente non sarà così, il gioco al massacro della vecchia politica ci lascerà un paese in macerie.

Stefano B. Commentatore certificato 31.05.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una persona col carattere che credo abbia Grillo, le parole di questo post sono una cosa eccezionale!
Io le interpreto come un voler ammorbidire (giustamente!) le dure parole contro Rodotà. Mi fanno piacere perchè Grillo sottolinea ( giustamente !) i motivi che lo hanno portato a quella uscita e la rispolvera lavorando di fioretto e non di scimitarra.
In effetti Rodotà sembrerebbe persona con la quale confrontarsi civilmente ed alla quale Grillo poteva replicare in modo meno pesante!
Complimenti a Grillo per questo pacato ma incisivo post !

diego minestrini Commentatore certificato 31.05.13 20:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Perfettamente daccordo grazie per aver chiarito c'ero rimasto male non capendo

Andrea B., Poasco Commentatore certificato 31.05.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
l'attuale generazione degli intellettuali ottuagenari e settuagenari di sinistra gode comunque di rendite di posizione nel sistema mass-mediatico. Si tratta di rendite destinate ad esaurirsi, che non vanno in alcun modo solleticate con gli scongelamenti.
Mi preoccupano molto di più i troppi giovani che smanettano sul web, peregrinando tra le comunità virtuali, allevati irresponsabilmente per godere delle rendite di posizione dei loro genitori e resi così incapaci di costruirsi un futuro libero e dignitoso.
Costoro vivono essenzialmente di emozioni passeggere, apostrofano volgarmente la vittima di turno solo per tenersi sull'onda, ma sono soprattutto gli eredi scientificamente costruiti dei furbastri e dei furbetti della legalità, cha hanno reso questo Paese amorale, improduttivo e prono ai voleri dei suoi creditori.

Placido Calabrò, Messina Commentatore certificato 31.05.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

A Lodi si sono presentati più di 500 candidati consiglieri.
Liste civiche civetta o anche serie ma con il risultato che uno che aveva votato per M5s non ha potuto non votare per la cugina o per il fatello moglie suocera nipote badante ecc ecc.
E i giornali hanno titolato crollo del M5s invece di scrivere la carica dei 500 .....
Più la stampa critica il m5s facendo fare poi la passerella ai vari berlusconi, bersani, Santanchè, Alfano, rutelli, Bindi ecc ecc e più mi convinco che ho fatto bene a votare il movimento. I responsabili del disastro sono stati e saranno giornalisti ed editori e da una parte abbiamo Berlusconi con le sue Tv e dall'altra un debenedetti con Repubblica.... Come dire che in Italia regna la disinformazione e la regola per i giornalista è sempre la stessa:liberi di scrivere quello che piace all'editore...

giuliano 31.05.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi Beppe e Roberto, suggerirei un consiglio: premetto che sulla "RETE" stiamo andando fortissimiiiiiii e Voi due siete grandi!
Sarebbe il caso che oltre alla Rete andassimo nelle case delle "mamme, delle nonne, di tutti quelli che non usano il pc, attraverso la radio?
In ogni città in ogni luogo creare emittenti radiofoniche o appoggiarsi a circuiti gia esistenti per raccogliere le istanze e interloquire con tutte le persone inesperte o prive di internet?

Strarotto 31.05.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che le persone di buon senso e buona volontà, saranno sempre una minoranza. Anche il M5S, se manterà tali principi ispiratori, rappresenterà sempre una minoranza degli italiani. Ma anche le minoranze contano. Se all'interno del parlamento seppur all'opposizione, contro le alleanze formate contronatura, se riusciremo n contrastare con energia, intelligenza e soprattutto con l'onestà le politiche scellerate frutto solo di interessi particolari e di personalismi, ecco che allora saremo riusciti nell'intento di portare maggior democrazia. Pur nell'incomprensione se non avversione della maggior parte degli italiani. Continuiamo a lavorare così. Diffidiamo di certe maggioranze. Stefano Mira (VE)

Stefano B., Mira Commentatore certificato 31.05.13 20:10| 
 |
Rispondi al commento

grande ! .. che ti aspettavi ? rose e fiori ? vai avanti a spaccargli quello che sai, che non sei solo. ricorda. una perdita dei voti è fisiologica in questo paese imbottito di merda televisiva .. quindi televisione e media a tutto spiano. vai tu. sputtanali con il loro stesso mezzo mediatico. un vecchio proverbio recita " col cafone devi adeguarti e parlare la sua lingua, altrimenti non ti capirà " bene è ora di parlare il linguaggio cafone. sempre in alto i cuori.

paolo sindici 31.05.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Il Prof in questione e' una persona garbata, cortese, di stile, un vero cultore dell' ETICHETTA. Gente cosi' e' molto contesa dai salotti chic.
Il nostro Beppe e' genuino, sanguigno, decisamente diretto, ma sempre onesto,chiaro e leale,un vero esempio di ETICA. Gente cosi' e' molto amata dal popolo.
VAI AVANTI. Il popolo ti ama, e lo fa spassionatamente.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 31.05.13 20:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,se anziché scrivere il post sui maestrini,includendo rodotà,avessi scritto un post come questo,non credi che ci avresti risparmiato una figuraccia?
ho letto un commento che diceva così:
Premesso che Beppe dovrebbe un minimo abbassare i toni:
- Miracolato dalla Rete(Vero)
- Sbrinato dal mausoleo dove era stato confinato dai SUOI(Vero)
- Gli Auguriamo di rifondare la Sinistra(Vero)

La questione,caro beppe,non sta nel fatto che le tue affermazioni siano vere o false,ma nell'uso che ne fai:squalificare la persona,esattamente come hanno fatto i media ed i partiti con te e con tutto il movimento; con l'aggravante che si tratta di quella persona che tu hai posto come punto simbolico di una svolta politica,ricordo bene il "si sarebbero aperte praterie", per la collaborazione fra noi ed il pd, quella persona per la quale è nato un movimento trasversale fra noi e molti elettori del pd e del centrosinistra,che ha generato un fortissimo movimento critico che ha fatto saltare,almeno in apparenza,un'intera classe dirigente del vecchio centrosinistra; quella persona a cui tu dai,con chiaro intento offensivo,dell'ottuagenario,quando precedentemente ne sottolineavi la freschezza e la gioventù di pensiero,come con dario fo...e se poi questa persona il suo pensiero lo esprime in forma di critica,dura finché vuoi,ma come sempre elegante ed educata,tu preferisci l'offesa alle controargomentazioni?
Se fossi intelligente e flessibile, dovresti rilasciare un'intervista in cui umilmente ti scusi e,successivamente,spieghi con convincenti argomentazioni le tue ragioni. Ne sarebbe a vantaggio della credibilità del nostro movimento ed a sostegno di quello che di buono stanno facendo i nostri parlamentari.
Quanto all'ipotetica formazione di una sinistra alternativa,chi ti dice che sarebbe contro di noi e non contro il pd?
Infine,è sbagliato mettere sullo stesso piano la sinistra e la destra,lo sai anche tu che non è vero,né per la storia,né per i valori di riferimento.


Beppe non devi dare spiegazioni a nessuno. Quello che scrivi e' chiarissimo anche per un bambino di 7 anni che ti segue da due giorni. Tutti quelli che manipolano, mistificano, falsificano deliberatamente il tuo pensiero sono tutti palesemente non in buona fede.Chi continua, da dentro o dalla così detta base (base de che? Un movimento di idee non ha base) a criticarti ha rotto i coglioni: se non vuole starci e' liberissimo di andarsene e di non frequentare più il blog. Chi fa finta di non saper leggere, impari a leggere fino in fondo. Se poi desidera altre cose rispetto alle idee chiarissime di Beppe e del MoVimento e' liberissimo di andare da chi lo può soddisfare. Forza Beppe, ti dobbiamo solo ringraziare.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 31.05.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io ritengo che si tratti semplicemente di stile. Il Prof. Rodotà, permettimi, ha uno stile di espressione completamente diverso dal tuo, anche se può abbracciare i tuoi pensieri. Tu sei spontaneamente un po' spartano, detto senza cattiveria. Il Prof. Rodotà è un signore in grande stile, sotto ogni punto di vista. Qualche volta bisogna pesare le parole come se fossero pepite d'oro: avranno senz'altro più valore.

vera m., roma Commentatore certificato 31.05.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Sei nien'altro che un Dittatore... no sai accettare le critiche ... e perche' una persona del calibro di Rodota' avrebbe dovuto chiamarti a telefono no predichi tu la trasparenza?! Credi di parlare con i tuoi proseliti? E poi ancora insisti e non capisci che gia' la stagione della protesta e' finita!? Inzia a prendere responsabilita' e fare proposte e agire di conseguenza non ostinarti a urlare senza sapere gia' dove andare... Sei uno " Qua-qua-raqua'"
diceva un noto scrittore in uno dei suoi piu' noti libri!!! "Acca nisciuno e fesso", diceva il grande Toto, ma lui diceva pure: "Ma fammi il piacere...." !!!!!

Giuseppe Z., Santa Ana, CALIFORNIA, USA Commentatore certificato 31.05.13 19:45| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come Rodotà doveva telefonare a Grillo per esprimergli le sue critiche? Per il guru non valgono le regole dello straming?

Carlo 31.05.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento

evviva la lealtà; evviva l'integrità morale; evviva il confronto fra galantuomini e/o fra gentildonne!
Questa è sempre la strada giusta!

andrea paolini 31.05.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe , ma cosa ti costa andare dalla Gruber o da SKY a dire la stessa cosa che hai scritto sul blog ??? Io sono di Parma e vedere Pizzarotti in tv mi ha fatto piacere, mi farebbe piacere vedere e ascoltare anche te !! Grazie per tutto l impegno che ci metti. Ciao a tutti.

roberto caleffi (cr69), parma Commentatore certificato 31.05.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Il partito che doveva sostenere gli imprenditori e' latitante. Quello che prendeva i voti degli operai e' impegnato a discutere della cassa integrazione dei suoi impiegati.
Intanto fabbriche, laboratori e negozi hanno chiuso i battenti.
Gli impiegati del carrozzone PD pero' vanno soccorsi. E allora pagano i voti! E li pagano con i soldi pubblici! Finalmente lo sanno tutti.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 31.05.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanti sostenitori del PDL e del PD-L scrivono in questo blog..si dannano l'anima per denigrare ogni cosa dica Grillo o faccia il M5S...poveretti,insignificanti Troll senza patria ne onore!
Continuate con la vostra finta maschera...
Per voi pagliacci ci sarà sempre posto,ma non in parlamento...al CIRCO!!!
venite sorri e siorre....

Alessio Viero 31.05.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Cca niscuno e fess ,quindi non fare lo stronzo,sarebbe opportuno che la prossima volta prima di aprire bocca contassi almeno fino a dieci,comunque se è vero che i media sono sempre pronti a mistificare,e anche vero che tu ci stai mettendo tutta la tua per agevolare loro il compito.Te l'ho detto da oltre 2 mesi che il tempo di abbaiare e passato,toglietelo dalla testa l'idea della maggioranza assoluta,non ci è riuscita neanche la DC con tutto l'apparato che si portava dietro,quindi o ti coalizzi,o altrimenti cambia mestiere.

Michele Sannino 31.05.13 19:32| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quel rodota' li non so come avete fatto a votarlo, da garante della privacy si e' inventato il piu' indegno, costoso, inutile ammasso di norme del cazzo che fanno aumentare a dismisura i costi per le imprese e quindi per i cittadini, mentre le telefonate private si possono leggere su tutti i giornali. Il signorino a 300.000 all'anno si divertiva a inventare stronzate(o ad avvallare quelle inventate dai suoi collaboraotori) che le ditte ei privati devono rispettare perché le pene sono gravissime e cosi' oltre a firmare centinaia di carte in cui non si capisce cosa c'e' scritto si buttano miliardi di euro specie nella sanita' pubblica dove grazie a lui i pazienti sono dibventati dei numeri e nonpossono essere chiamati per nome e sempre in suo onore qualcuno e' stato operato al posto di qualchedun altro. Sbagliavi prima Beppe non adesso, adesso sei sulla strada giusta quello li' e' l'ennesimo burocrate che vive alle spalle dei cittadini solo per complicargli la vita

elvy zappetti 31.05.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE HA RAGIONE

SIA SU RODOTA' CHE PRECEDENTEMENTE SULLA GABANELLI ( IO AVEVO SUGGERITO FRANCA RAME COME PRESIDENTE MA PURTROPPO ERA GIA' MALATA O IN ALTERNATIVA GINO STRADA CHE PURTROPPO PER NOI ITALIANI NON HA ACCETTATO )

RODOTA' E GABANELLI SONO LIBERI DI AVANZARE TUTTE LE CRITICHE CHE VOGLIONO CI MANCHEREBBE MA QUANDO QUESTE SOMIGLIANO A QUELLE CHE VENGONO AVANZATE GIORNALMENTE DAI MEDIA- PENNIVENDOLI AL SERVIZIO DEI POTERI MARCI DI QUESTO PAESE BE' ALLORA CI SEMBRANO CRITICHE INTERESSATE PER FAVORIRE LEGITTIMAMENTE UN AGGREGAZIONE DI UN POLO DI SINISTRA A CUI I 5 STELLE PERO' SONO ESTRANEI OLTRE A TENTARE DI TOGLIERE VOTI AI 5 STELLE IN FAVORE DEI PARTITINI DI SINISTRA

1) RODOTA'
SUL FATTO A) CHE I NOSTRI RAGAZZI SIANO INESPERTI E IO DIREI MEGLIO INESPERTI CHE FURFANTI COME QUELLI CHE CI HANNO SGOVERNATO PERALTRO AI NOSTRI SI PUO' SOLO IMPUTARE DI NON AVER GIA' UNO STAFF LEGISLATIVO CHE LI AIUTASSE A METTERE GIU' LE PROPOSTE LEGISLATIVE DEI 5 STELLE CHE PERO' CI SONO STATE E NON RICORDARLO SI FA SOLO IL PAPPAGALLO REPLICANTE DELLE VARIE "BARBARELLE" TELEVISIVE B) SUL FATTO CHE CRILLO NON LASCI ESERCITARE LIBERAMENTE IL MANDATO AI PARLAMETARI E' UN FALSO STORICO QUESTI SONO LIBERI ALL'INTERNO DEGLI IMPEGNI PRESI CON GLI ELETTORI E CHI NON LI VUOLE RISPETTARE E' LIBERO DI ADERIRE A SEL O AL PD C) SULLA SCONFITTA ELETTORALE NON RICORDARE CHE LA SCONFITTA AMMINISTRATIVA C'E' STATA PER TUTTI E CHI HA VINTO E' SOLO IL PARTITO DELL'ASTENSIONISMO E NON RINGRAZIARE BEPPE INVECE PER LA GENEROSITA' CHE CI METTE NELLE CAMPAGNE ELETTORALI SENZA GUADAGNARCI NIENTE HA DELL'INGENEROSO COME INGENEROSO NON DIRE CHE QUELLO DEI 5 STELLE E' UN MIRACOLO FINORA

2) GABANELLI

SULL'AFFERMAZIONE CHE I 5 STELLE SI OCCUPASSERO SOLO DI DIARIE ..UN'ALTRO ESERCIZIO DI PAPPAGALLISMO DI QUELLO CHE DICONO SU RAISET DALLA MATTINA ALLA SERA ...SE LO POTEVA RISPARMIARE VISTO CHE I 5 STELLE SONO I SOLI CHE LAVORANO SERIAMENTE IN PARLAMENTO .

francesco blu 31.05.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, per favore metti in risalto che i coniugi Boccia: alias Ministra Nunzia De gerolamo del PDL e l'onorevole Francesco Boccia del PD-L si portano a casa ogni mese 50.000,00 euro alla faccia dei pensionati e operai che stanno facendo la fame.

Strarotto 31.05.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

RODOTA' INCONTRA I PARLAMENTARI A 5 STELLE
http://www.youtube.com/watch?v=4ZKRQbqmW4U

Dal minuto 13, mi pare che i suoi consigli li avesse già dati.

Alessandra B. 31.05.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

E ti aspettavi riconoscenza da un politico del secolo scorso?
Beppe, devi corazzarti. Con questi devi mettere da parte i sentimenti e avere il cuore peloso.
Riflettevo invece sull'Indipendenza: rende e non costringe ad assumere responsabilita'. Per essere e' acuto.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 31.05.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Continuo ad essere dell'idea che rodotà andava trattato diversamente. Beppe sapeva benissimo che la stampa avrebbe enfatizzato quelle parole, usare un po' più di rispetto per le persone che lo meritano sarebbe cosa gradita.

roberto b., alba Commentatore certificato 31.05.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Già quando e uscito l'articolo sul corriere della sera mi sono detto che puzzava c'era la mano del partito si sente a pelle.
Vedo mio padre che a 78 anni fa fatica a uscire dalla caverna, votare M5S oggi e come imbarcarsi sulle tre caravelle, un nuovo mondo ci aspetta, ma alcuni di noi sono indecisi perché come dice Fò "Ho qualche dubbio ma sono molto curioso di scoprire questo mistero"

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 31.05.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ieri l'uscita su Rodotà non mi era piaciuta e credo che con questa precisazione hai fatto un'ottima cosa.
Anch'io non ho ben visto l'intervento fatto sul Corriere e la tempistica, diciamo che il Corriere se l'è studiata bene e Rodotà probabilmente non ci ha nemmeno pensato,... Poi certo che poteva fare una telefonata ma la critica di Rodotà in fondo mi sembrava più un suggerimento, sicuramente non era un attacco. Perciò rispondergli in maniera troppo colorita mi è sembrato eccessivo, non possiamo trattare gli amici così come trattiamo i nemici.
Col post di oggi hai espresso ugualmente la tua delusione ma se la metti con questi toni ci fai la figura del signore ed io credo che i sostenitori del M5S non possano rimproverarti nulla.
Naturalmente, ripeto, buoni con i buoni e cattivi con PD, PD-L e codazzo di giornalisti venduti.
Ti vogliamo sempre bene Beppe, W il M5S

Stefano V., Cagliari Commentatore certificato 31.05.13 19:15| 
 |
Rispondi al commento

CREDO CHE VOGLIA USARE IL MOVIMENTO PER FINI SUOI E DEI SUOI AMICI, STA UTILIZZANDO LA SUA RINATA NOTORIETA' PENSANDO DI RESUSCITARE ALTRE COSE, NON CREDO MERITI ALTRI COMMENTI.

placido lavenia 31.05.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
potevi telefonare tu a Rodotà per chiedergli spiegazioni in merito.
premetto che ho votato il M5S,e continuerò a farlo ma visto che tutti i giorni vai su tutte le tv dolente o nolente ,almeno vacci per farci conoscere da chi non ci conosce a fondo ,e ce ne sono parecchi grillo credimi,esempio, dove lovoro sono l'unico che segue il bloog il resto segue le balle che gli raccontano in tv,io faccio del mio meglio ma è dura dopo tutte le balle che sentono.
Sei tu e altri preparati che devete andare a ballarò, da Santoro,da Vespa e altri programmi a sputtanarli in diretta caro Beppe,a far conoscere la differenza tra loro e noi e a quel punto si che NE RESTERA' SOLO UNO ,cioè noi

salvatore ., como Commentatore certificato 31.05.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sei troppo avanti per questo Paese...

cla udia 31.05.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Rodota' e' un grande uomo,sarebbe stato e sarebbe tuttora un OTTIMO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA...pero' da elettore e sostenitore del movimento 5 stelle gradirei che le critiche(CHE SONO FONDAMENTALI PER MIGLIORARSI E PER CRESCERE COME MOVIMENTO)venissero fatte privatamente a Grillo e ai cittadini parlamentari 5 stelle e non attraverso i media di REGIME quali sono le tv e tutti i giornali tranne IL FATTO QUOTIDIANO!! QUINDI BEN VENGANO LE CRITICHE E LE OSSERVAZIONI SOPRATTUTTO SE A FARLE SONO PERSONAGGI DI INDUBBIO SPESSORE COME IL PROFESSOR RODOTA' MA DIRETTAMENTE AGLI INTERESSATI E NON ATTRAVERSO I MEZZI DI STAMPA!!!

Daniele2 Grassetti, Civitanova Marche Commentatore certificato 31.05.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono completamente d'accordo con Giovanni effe e con tutti quanti dicono:" istituite un servizio stampa che dia risposte ai giornalisti, e per piacere metteteci personaggi che abbiano un'adeguata preparazione che non si facciano macellare.inoltre dite a Crimi e Lombardi di non parlare troppo se non necessario.Iniziamo a dinamizzare un po' questo movimento, senno' che movimento e'?"

Nicola Bresin, Pordenone Commentatore certificato 31.05.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento

possibile che non vi sia mai un commento negativo, SONO CANCELLATI ???

ENRICO RIZZI, MILANO Commentatore certificato 31.05.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROPOSTA: si riesce a fare un NICK autenticato da un notaio, da un responsabile di un gruppo M5S, un consigliere comunale in modo da toglierci dalle balle tutti 'sti falsi commentatori prezzolati, non ne posso più!!!

ADRIANO G., Modena Commentatore certificato 31.05.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusatemi io di nuovo mi trovo completamente d accordo con Beppe....
Beppe hai ragione 100%....solo una piccola fetta di persone purtroppo riesce a ragionare sanamente e a dividere cio' che le parole dicono veramente e cio'che vorrebbero che dicessero ....
Poi ci sono quelli che odiano indifferentemente da cio'che viene detto...ma questi sono purtroppo casi clinici...
Forza Beppe ormai ti sei messo in questa lotta e noi ti sosterremo..e lotteremo con te xchè nel tuo modo a volte anche di pancia di dire le cose...vedi la realta' meglio di tanti..
Forza Beppe

Grazie!

Mirko Malvagiotti, Bratislava Commentatore certificato 31.05.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sei troppo intelligente per non essertene reso conto,ogni parola che scrivi viene distorta per denigrarti,la tv ed i giornali sono asserviti al pd ed al pdl se non ne fanno addirittura parte,se vuoi raggiungere tutti i cittadini devi cambiare strategia d'informazione,il blog ed internet sono troppo elitari.Sono sicuro che questa tua replica non sarà diffusa

Diego P., elledy@libero.it Commentatore certificato 31.05.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

SE i politici italiani avessero la stessa"oculatezza" che hanno per fare "i loro interessi" anche per le problematiche degli italiani.....la Svizzera sarebbe come un paese da preistoria!

terenzio eleuteri 31.05.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Anche questa sera i TG diranno che Beppe viene contestato dalla rete: se tutti i giornalisti smettono di scrivere sul blog in modo da prepararsi la notizia FALSA di questa sera i commenti dimezzano.

ADRIANO G., Modena Commentatore certificato 31.05.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io ho votato M5S. Ho "votato" perchè volevo ancora credere nella democrazia e perchè speravo che il tuo movimento, nato dal popolo, avesse davvero voglia di cambiare le cose "democraticamente". Ma il popolo italiano è diviso in tre percentuali quasi uguali e tu che fai? rifiuti l'offerta di condividere il governo, confrontandoti "democraticamente" con una delle parti votate dagli italiani e perdi, così, ogni possibilità di intervenire per decidere e cambiare le cose! M5S al governo avrebbe reso dificili i giochetti della casta. Se non volevi confrontarti con nessuna delle parti che gli italiani hanno votato, allora non avresti dovuto nemmeno presentarti alle elezioni, perchè le regole della democrazia prevedono il confronto. Se in futuro volessi governare da solo, dovrai provare a convincere il resto degli italiani con l'olio di ricino (come in passato è già avvenuto). E' ironia questa, naturalmente. Personalmente credo che non ci sarà più un futuro per M5S perchè l'Italia diventerà un cimitero di suicidi (ex disoccupati e senza tetto) che non ti potranno più votare. Peccato! i treni persi non passano più.

Adele Filippone 31.05.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noto che i commenti hanno lo stesso tono e contenuto dei giornali e delle tv. Questo va pari con le novità di Letta che non rinuncia ai finanziamenti xchè deve pagare tutta sta gente che passa le giornate a fare commenti INSENSATI e ILLOGICI.
In guerra volano le pallottole qui le caz...te.

ADRIANO G., Modena Commentatore certificato 31.05.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

basta ..basta con gridare insultare tutto quel che si muove,basta con i dictat,con le figure povere degli eletti,si smuovono mettono in crisi i poltronofili,ma cosi dove andiamo?proposte ,libertà di movimento,apparizioni,quanta gete segue internet e le vicende dell'italia su pc?nn molti,bisogna arrivare alla gente..a tutti quella vera che sta male e che paga,quindi tv e giornali,fare meno annunci da sboroni,
avrai avuto i tuoi motivi ma cosi nn mi sento rappresentato,prima elogi al prof poi come l'ultima merda..ma daii,parlare sempre e solo di scontrini e rimborsi,proposte concrete riforme,se no cosi andiamo giu verso il declino.

fabio l., messina Commentatore certificato 31.05.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che Rodotà sarebbe stato un bel Presidente....
lui è libero di pensare di riunire la sinistra..o meno....io ad esempio l'avrei telefonato e detto:..cosa ne pensi di iniziare a organizzare degli "incontri" con i cittadini per parlarci direttamente te..?..Noi come M5S ti aiuteremo..il resto vedi te.."siamo disposti ora come allora a sostenerti" nel caso si dovesse scegliere un nuovo Presidente e lo facciamo perchè un Presidente è di tutti..!se poi intorno a lui si forma un area di gente che si "ravvede"..ben venga..."pace in terra aagli uomini di buona volontà"...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 31.05.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

votando 5 stelle sono stato veramente un testa di cazzo: pensavo addirittura che grillo sarebbe passato alla storia per la modernizzazione dell'italia.
alla fine invece somiglia tanto a brancaleone da norcia con la sua armata forse dura e pura, sicuramente famelica.

bernardino d., rieti Commentatore certificato 31.05.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Non me lo sarei mai aspettato da uno come il prof. Rodotà. Ha violato 2 delle 3 regole in croce che ha il Movimento, quindi sono d'accordo alla sua fuoriuscita. Alla fine è una cosa pacifica, sono i giornali e tv che la amplificano come se avessero litigato, ma sono semplicemente idee diverse. C'è chi preferisce farsi intervistare da giornali finti che tanto scriveranno quello che pare a loro e c'è chi ha creato un movimento enorme che finalmente soddisfa la volontà del popolo. W M5S. L'unica speranza per noi italiani. Grazie di tutto quello che fate per noi.

Riccardo D., Quistello Commentatore certificato 31.05.13 18:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo beppe,hai capito benissimo come stanno le cose,sono tutti pronti a fare i professori quando si tratta di rompere il m5s e tutti non sanno che sparlare di te,non ci si puo fidare di nessuno,si deve creare all'interno del movimento le persone o meglio i cittadini che hanno il m5s nel dna.assolutamente non bisogna andare in televisione non stanno aspettando altro per aumentare l'ascolto a loro interessa solo questo.piuttosto suggerirei agli attivisi del m5s di portare a conoscenza dei cittadini quello che normalmente sono le notizie diffuse nel blok. tramite volantinaggio ai mercati rionali,sintetizzate in modo semplice e comprensibile.forza beppe forza m5s.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 31.05.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato contagiato dalla "sindrome del pidiellino", quella di chi con il paraocchi aumentava il consenso a Berlusconi malgrado i giornali mettessero le sue malefatte in prima pagina ... a me sta succedendo che più attaccano M5S e Grillo, e più mi sembra che abbiano ragione (loro, non i giornali).
Dottore... è grave?

Walter 31.05.13 18:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Rodotà non ha alzato il telefono per consultarsi con Grillo per il semplice motivo che si è comportato come un intellettuale indipendente. Il compito dell'intellettuale vero è criticare in modo costruttivo e composto (come per l'appunto ha fatto Rodotà) lo schieramento politico o culturale nel quale si riconosce in tutto o in parte per stimolarlo a fare meglio o a non fare errori. Questo è il ruolo dell'intellettuale in una democrazia liberale. Non certo quello di essere sempre d'accordo con i dirigenti del suo schieramento per il quale milita o per il quale simpatizza. Questo lavoro di supporto incondizionato al proprio schieramento lo fanno già i giornalisti di regime. L'intellettuale indipendente fa le pulci e la tiratina d'orecchio proprio a coloro per cui nutre aspettative. Nel merito, Rodotà non ha chiesto di essere votato in alle "quirinarie" né ha aderito al M5S in modo organico. Se anche avesse detto lui stesso di essere un ottuagenario sbrinato non era il caso di ricordarlo, specialmente nella circostanza del suo intervento critico. Usare questo epiteto non voleva essere affettuoso nei suoi confronti e non ha sicuramente fatto piacere all'interessato. La precisazione di come sia stato usato l'epiteto lascia il tempo che trova... E' proprio il caso di dire "ca' nisciuno è fesso"

Giovanni Greco 31.05.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ti consiglio di usare più spesso il telefono e il colloquio a tu per tu, invece di ambigui post sul blog o le e-mail ai nostri deputati. Lo stessi discorso vale per Rodotà: una telefonata a Beppe o un invito ad una conferenza può risultare molto vantaggioso per chiarirsi e per far chiarire i pensieri degli elettori, invece di rilasciare interviste a giornali e siti di partito. Questi mezzi elettronici, a lungo andare ci fanno diventare delle bestie senz'anima. È giusto guardarsi in faccia per discutere e per litigare, così si percepisce meglio la persona che sta dietro le secche parole.

Carmelo Di Stefano 31.05.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzo Beppe stai rovinando tutto non puoi stare sempre all'ombra della lanterna a sparar bordate belin!! Compari qualche volta in televisione!

Francesco bambini 31.05.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

... ma se avessimo preso i 42 milioni e li avessimo usati comprando ogni giorno una pagina sui quotidiani per metterci questi post, non avremmo fatto un buon servizio al Paese?

Roberto F. Commentatore certificato 31.05.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con te, Beppe. Hai fatto bene a replicare e specificare.

Massimiliano Gattei, Cerveteri Commentatore certificato 31.05.13 18:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo torna a fare il comico forse un poco di più ti riesce oppure vai in pensione cosi la smetti con le tue inutili polemiche del cazzo....Ma vuoi davvero affondare l'Italia? andiamo via... stai a casa che è meglio

Leonardo Brandi 31.05.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe. Facciamolo questo tentativo di democrazia diretta. E' una utopia, lo so, per questo la si deve inseguire. Aumentiamo la partecipazione, troviamo regole condivise e discusse. Tu da garante finchè è necessario, e per ora è necessario. Non vorrei essere al posto tuo, avrei paura delle lusinghe della vanità. Valutiamo (tutti insieme: uno vale uno) la possibilità di organizzare scioperi. Ciao. Grazie di cuore

Luigi 31.05.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Continuare con l'insulto verso tutto e tutti può andare bene a riempire i teatri per i tuoi spettacoli,ma è diventato una costante martellata sui coglioni (i propri)nella lotta politica.
Rettificare il giorno dopo le cazzate dette,o almeno così recepite,è come mettere una toppa peggiore del buco.E' ora,penso,di usare anche un linguaggio civile per combattere seriamente l'inciviltà.
Forse,caro Beppe,non ti rendi conto che il turpiloquio che usavi come forza dirrompente,i media di regime l'hanno disinnescato introducendolo in pompa magna nel linguaggio corrente:nei tg e nei talkshows i "merda"e "cazzo" ormai proliferano.Ci stanno combattendo,e annullando vista la loro potenza di fuoco mediatico,sul nostro terreno.
Poi,non bisogna essere dei Nobel per capire che il tempo degli ululati è finito e che senza condivisione le nostre proposte sono macabramente destinate a restare tali.

walter G, 31.05.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, dalle mie parti si dice "In mancanza di persone dabbene, fecero papà sindaco".
Mi rendo conto delle difficoltà di lottare contro questa canea di papponi, tuttavia quando indicasti come possibile candidato alla presidenza Rodotà, la prima cosa che mi sono domandato è stata "Ma dove cazzo l'è andato a trovare?". Costui incarna il peggio possibile: individuo di insopportabile faziosità, piazzato lui, i suoi figli e i suoi numerosi parenti, nei posti meglio remunerati dal popolo coglione, pensionato di platino, con diamanti.
Caro Beppe, se tu non ci fossi, bisignerebbe inventarti, ma sforzati di non fare troppe coglionerie e di non dare ascolto alle sirene della sempre efficientissima propaganda della solita sinistra.
Ciao.

Mario D'Ecclesiis, Potenza Commentatore certificato 31.05.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe, ma un'apparizione in Tv magari su LA7 dove Travaglio e anche un pò Mentana sembra meno menzoniera di altre non si potrebbe organizzare?
Una volta per tutte quello detto rimarrà su una traccia indelebile a cui fare riferimento. Adesso solo i post sui blog e altro, i nostri ragazzi in Parlamento hanno pochissima visibilità, solo per denigrarli o schernirli appaiono nei servizi TV che moltissima gente vede. Una cosa soft tanto per tastare se è possibile sdoganarsi dalle bugie costruite dagli altri conduttori/programmi. Fanno le leggi e noi non facciamo contraddittorio per sbugiardarli in modo visibile a tutti gli italiani che vivono di solo TV. Ache gli incerti possono essere convinti, ma così chiusi solo in rete li lasceremo indietro.

teutonfly 31.05.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Ebbene si....sbraita, urla e ne ha per tutti, ma quest'uomo ha maledettamente ragione!!!

Grande Beppe....ed il M5S...

Nico P., Tolentino Commentatore certificato 31.05.13 17:46| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

In effetti il Prof. poteva telefonarti e non far iniziare una serie di liti.In effetti anche la possibilita' di scindere il M5* e' una cosa che farebbe gola al PDmenoL e riprendersi tutti i votanti che lo hanno schifato.Ma penso che abbiano fatto il conto senza l'oste.

giovanni effe 31.05.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima un grazie per aver scritto un brano senza i soliti insulti che ormai irritano e non fanno ridere. Giusta la considerazione conclusiva che le critiche espresse sulle pagine del Corriere sono state uno sbaglio. Rodota' avrebbe dovuto mandarle a voi e voi dovreste averle pubblicate perche' quelle critiche rappresentano il sentire di molti che a febbraio hanno votato M5S ed aprire finalmente un vero dibattito su questioni molto importanti per il futuro di milioni di cittadini. Infine smettiamola di personalizzare gli ideali politici. Chi vota per gruppi politici di sinistra aderisce agli stessi ideali che sono centro della campagna politica del M5S. Concordo quando si afferma che i partiti di sinistra attraverso i loro massimi dirigenti tradiscono quegli ideali, ma giudico un errore accomunare quei politici screditati a chi continua a dare il suo voto per quegli ideali. Personalizzare il voto, come spesso fatto, rappresenta una visione immatura e non offre sbocchi. Pensare che si possa agire soltanto dopo aver ottenuto la maggioranza assoluta dei suffragi e' indice di fanatismo, non certo di saviduria politica. Il M5S e' nelle istituzioni e deve, ripeto deve, agire perche' il paese esca dallo stallo. Agire come fatto sin ora non risolve i problemi e permette ai politici di continuare a depredare i cittadini dei loro diritti. Se foste piu' umili ve ne sareste accorti anche voi. Se invece pensate che potrete lucrare dallo sfacelo del paese, allora siete semplicemente immorali e stupidi perche' il crollo del sistema porta alla dittatura dei poteri forti, non certo a una maggiore democrazia e a spazi per le politiche che tutti auspichiamo si realizzino. Per una volta pensate bene prima di dire e scrivere altre sciocchezze.

Marco Borsotti, Estero Commentatore certificato 31.05.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dare un Umile consiglio a tutti i sostenitori del M5S, prima di dare un'interpretazione a ciò che scrive Grillo analizzate con calma i fatti,cosa voglio dire?Voglio dire che Grillo ha informazioni che noi non abbiamo,e se scrive certe cose c'È un motivo,in questo caso il motivo sarebbe che il tanto amato Rodotà sta di fatto cercando di spaccare il M5S,quindi Grillo fa bene ciò che fa,il problema vero sono i media che come il solito mistificano tutto.

giorgio a., germania Commentatore certificato 31.05.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Racconteranno che adesso è più facile
che la giustizia si rafforzerà
che la ragione è servire il più forte
e un calcio in culo all'umanità
Ditemi ora se tutto è mutevole
se il criminale fu chi assassinò
poi l'interesse così prepotente che conta solo chi più sterminò
Romba il potere che detta le regole
cade la voce della libertà
mentre sui conti dei lupi economici
non resta il sangue di chi pagherà
Italia d'oro frutto del lavoro cinta dall'alloro
trovati una scusa tu se lo puoi
Italia nera sotto la bandiera vecchia vivandiera te ne sbatti di noi
mangiati quel che vuoi fin quando lo potrai
tanto non paghi mai
Tutto si perde in un suono di missili
mentre altri spari risuonano già
sopra alle strade viaggiate dai deboli
la nostra guerra non si spegnerà
E torneranno a parlarci di lacrime dei risultati della povertà
delle tangenti e dei boss tutti liberi
di un'altra bomba scoppiata in città
Spero soltanto di stare tra gli uomini
che l'ignoranza non la spunterà
che smetteremo di essere complici
che cambieremo chi deciderà
Italia d'oro frutto del lavoro cinta dall'alloro
trovati una scusa tu se lo puoi
Italia nera sotto la bandiera vecchia vivandiera te ne sbatti di noi
mangiati quel che vuoi fin quando lo potrai
tanto non paghi mai
Fratelli d'Italia, l'Italia s'è desta
dell'elmo di Scipio s'è cinta la testa

Pierangelo Bertoli:

giuseppe lucisano, catanzaro Commentatore certificato 31.05.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe il tuo post è perfetto. Il buon Rodotà
questa volta si è dato la zappa ai piedi vediamo quanto resiste alla corte dei nuovi piddinimenoelle.
Beppe continua cosi l'opera di sgretolamento è iniziata e deve essere portata a termine costi anche la perdita di qualche punto nei sondaggi è meglio perdere tutte le zavorre che vadano dalla madre che li ha partorite.Beppe for president!!!

fabfour 31.05.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo, grande Beppe, grande M5S

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 31.05.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

non sono d'accordo sui toni, che sembrano offensivi, ma i contenuti sono realistici, purtroppo chi manipola le notizie è pagato per lo scopo, e una disattenzione verbale presta il fianco a interpretazioni vigliacche. in politica la comunicazione è fondamentale, perchè chi ascolta riceve messaggi diretti e chi manipola lo fa con arte. Con certi pseudogiornalisti non si dovrebbe parlare,ma purtroppo, loro parlano lo stesso di te per comunicare quello che vogliono dire che hai detto.

filippo morabito 31.05.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO
E' ORA DI SMETTERLA LA TUA COMUNICAZIONE E DIVENTATA VECCHIA E RABBIOSA.NON APPENA UNA PERSONA DENTRO O FUORI IL MOVIMENTO ESPRIME UN PARERE CRITICO,VEDI(RODOTA E GABANELLI) VIENE SCONFESSATO DERISO PROPIO DA CHI COME TE DOVREBBE ESSERE APERTO A SENTIRE E ACCETTARE LE CRITICHE DI UN FUOCO CHE CI E'AMICO CHE CREDE IN NOI E VUOLE CONTRIBUIRE A FARE CHIAREZZA NEL NOSTRO MESSAGGIO. DELLA DERIVA CHE STA' PRENDENDO IL MOVIMENTO LA COLPA E' PROPIO TUA NON DEGLI ITALIANI .RIPETI LE STESSE COSE,NON RIESCI PIU' A TOCCARE L'ANIMO DELLE PERSONE NON SEI STATO CAPACE DI TRASFORMARE LA RABBIA DI NOVE MILIONI DI ITALIANI ,IN UNA SPADA AFFISSA NEL FIANCO DI CHI VOLEVAMO COMBATTERE.SIAMO ARROCCATI IN UNA SITUAZIONE DI OPPOSIZIONE CHE NON RIESCE A FARSI VERA OPPOSIZIONE ALL'INTERNO DELLE ISTITUZIONI.I NOSTRI CITTADINI SONO SEMPRE PIU' IMPEGNATI IN RIUNIONI SU TUTTO ,ANCHE SULLE MINCHIATE PIU PICCOLE NON RIUSCIAMO A ESSERE OPPOSIZIONE DURA COME SI ASPETTAVANO QUELLI CHE HANNO VOTATO 5 STELLE.VEDO CHE NON RIUSCIAMO A MATURARE POLITICAMENTE ,E IL TUO INIZIALE RUOLO DI GARANTE E DI CONTROLLORE(PER LA POCO ESPERIENZA POLITICA DEGLI ELETTI ) SI STA' TRADUCENDO IN UN RUOLO MORTIFICANTE DI CONTROLLORE E DI REPRESSORE DI IDEE DI GENTE CHE NOI ABBIAMO MANDATO IN PARLAMENTO E CHE ORMAI DOVREBBERO AVERE IMPARATO LE MINIME BASI DEL FARE POLITICA.CRIMI E LA LOMBARDI MI SEMBRANO SERVI SCIOCCHI DEL PADRONE PIU' CHE DEI COORDINATORI DI UN CETO POLITICO.SEMPRE ATTENTI A NON SCONTENTARE IL CAPO GRILLO CHE PREFERISCE SERVI E VASSALLI COME PAOLO BECCHI AL POSTO DI DIFENDERE LE RAGIONI DEGLI ELETTI CHE SEMBRANO SEMPRE PIU IMPAURITI MA SEMPRE PIU INCAZZATI. ANDIAMO VERSO UN BARATRO UNA DERIVA MORTALE STIAMO PERDENDO LA FORZA INIZIALE,DI MILIONI DI PERSONE CHE CI HANNO VOTATO.ALTRO CHE UNICO PARTITO VITTORIOSO ALLE PROSSIME ELEZIONI, SONO DEMAGOGIE CHE DOVRESTI SMETTERE DI PREDICARE,STAI SCIUPANDO UNA FORZA IMMENSA CHE TI ABBIAMO DATO SEI TU CHE DEVI CAMBIARE TONI E PAROLE SII UN VERO CAPO

Antonino De Bonis 31.05.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo.
Ma tu credi veramente che la gente di sinistra che ha votato M5S, ed è tanta, si faccia ancora incantare da Vendola, e da Civati tanto da dover intervenire con un trattore per schiacciare tutto quanto è stato costruito di intelligente dal M5S negli ultimi anni e fino alle elezioni di febbraio? E tanto da scrivere due articoli uno dietro l’altro che sembrano ispirati da Berlusconi e dalla signora Santanchè?
Ma se è così tu non hai capito niente della sinistra che vive tra la gente.
Vendola, Civati e tanti altri, potranno ritornare a parlare di politica di sinistra dopo che avranno chiesto scusa ai cittadini di Taranto per averli trattati per tanti anni come il Re trattava i contadini che inviava a marcire in trincea.
Ma lo sai tu che cos’è la sinistra o pensi che sia quelli che si siedono alla sinistra del presidente della Camera?
Prima di tutto la sinistra sono una infinità di morti, ammazzati dai padroni, dai fascisti, dalle guardie regie, dalla polizia di Scelba, dall’esercito di sua maestà. La sinistra sono i ragazzi e le ragazze trucidati da Franco e dagli altri presidenti fascisti appoggiati dagli americani in tutto il mondo. La sinistra sono i torturati algerini e tunisini nelle prigioni dei francesi. Certo, la sinistra sono anche i contadini, gli operai, gli intellettuali trucidati da Stalin e dagli altri dittatori comunisti. La sinistra sono millenni di vita passati in prigione solo per aver sostenuto idee contrarie a chi comandava. E potrei riempire la pagina per spiegarti che cos’è la sinistra, per farti capire che prima di tutto se vuoi parlare di sinistra devi toglierti il cappello.
(Fine prima parte. Seconda parte: aprire discussione)

Pier Marco Accanto, Campiglia Marittima Commentatore certificato 31.05.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

il fatto che tu dia spiegazioni è davvero superfluo, 1° Perché se proprio volessimo dare un aggettivo alla tua frase al massimo la potremmo definire ironica e non certo offensiva; 2° Perchè anche se lo avessi chiamato "Buon Uomo eccelso costituzionalista" i giornali ti avrebbero cmq dato addosso.
Per come la vedo io l'Italia è fatta da 1 - Gente che ci marcia e marcia; 2 - Gente che non capisce assolutamente nulla e vive lasciando galleggiare la sua provvidenza sul mar speranza; 3 - Gente che comincia o ha capito in che schifo sguazziamo.

Emanuele Spampinato, Catania Commentatore certificato 31.05.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento

RODOTA GRILLO e LA COMUNICAZIONE
Caro Grillo se tu avessi scritto subito questo testo al posto del primo avresti avuto sicuramente un ritorno molto positivo. Certo sei un uomo impulsivo e l'impulsività comporta grandi conquiste ma anche clamorosi errori. A mio parere i fatti stanno dalla parte del M5S per la speciosa ragione che i partiti al governo sono gli stessi che in quest'ultimi 20 anni hanno governato al 50% ciascuno e dunque se il paese è arretrato di 25 anni di chi è la colpa se non di chi l'ha governato? credo che la partita si giocherà tutta sulla comunicazione. Berlusconi docet! cerca di trattenere la rabbia e gioca di rimessa. Usa con freddezza il cervello e il cuore mettilo da parte. Hai visto come fa berlusconi in certi momenti di tensione si eclissa poi ricompare tutto sorridente e spara le sue c...te.
Forza Grillo e W M5S

giovanni ., Roma Commentatore certificato 31.05.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so come ma prima o poi il progetto a cinque stelle verrà compreso da tutti. forse tra poco, quando anche la fascia degli stipendiati pubblici verà depredata e ci saranno sommosse: quelli che non si abbandoneranno ad atti vandalici cominceranno a far funzionare la testa.
Intanto ci aggrappiamo alla visione di Beppe, che ci appare chiara e a tratti quasi utopica . Che non è la visione di Beppe, ma è l'unico modo concreto di ragionare. Purtroppo lavorare sui fatti e osservare che le cose così non vanno non è cosa da tutti. La persona che segue le solite cose e si informa con i soliti mezzi non riesce ad osservare e a capire. non può. questo è il dramma di sempre: accontentarsi della "beata", diabolica ignoranza. Nell'attesa che tutto accada, però, ci deve essere un modo per rompere un po' di questa ignoranza.

Piera D'Ambrogio, Catanzaro Commentatore certificato 31.05.13 17:11| 
 |
Rispondi al commento

chiedi il confronto con gente che il M5S si propone di togliere da mezzo. sei certo di aver capito a quale programma hai aderito?

Piera D'Ambrogio, Catanzaro Commentatore certificato 31.05.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

sempre e solo con te e gianroberto, beppe....

Stefano M., ROMA Commentatore certificato 31.05.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre pensato è scritto che i"compagni" ex 'pci... sono come dei circuiti feeback. con dei livelli di soglia.. se non li superi non parte l'input ma una vOLTA superati ..ritornano al punto di partenza..cosi e rodotà e tutti quelli che come lui hanno nel DNA il "comunismo.. se alcuni parlamentari (non più cittadini) M5S si sentono di seguirlo vadano.. ricordino il cavallo di troia"Timeo dani et dona ferentes.. noi ricominciamo da capo..

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 31.05.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Tv, Giornali e troll continueranno a martellare senza sosta fino a che ne avranno forza. Restiamo compatti!!! ..."Ccà nisciuno è fesso"
W m5s

Luca ., Latina Commentatore certificato 31.05.13 17:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Vorrei aggiungere anche un'altra cosa su cui riflettere. La creazione di un polo di sinistra, a mio giudizio, è FALSA!! I partiti tradizionali SANNO BENISSIMO CHE I PARLAMENTARI 5STELLE NON HANNO UN BACINO DI VOTI SU CUI CONTARE!! Nessuno di loro è lì per voto di scambio, per favori o perché è conosciuto a livello locale. Nessuno è stato eletto perché "nipote di...", "figlio di...", "militante di....", "dirigente di..." o altro. Sono persone in gamba, oneste votate da 9000000 di gente in gamba e onesta che vuole cambiare. I nostri parlamentari non solo spaccherebbero il Movimento, ma sarebbero "ben serviti" con un calcio nel sedere ad obbiettivo raggiunto. La loro forza sta nel rimanere uniti, nel non cedere a patti "sulla fiducia" o "sugli intenti", ma a votare SOLO e Soltanto gli si presentassero dei provvedimenti condivisi senza altro concedere. ATTENZIONE!! ERRARE UMANUM EST, ma se Beppe sa che qualche parlamentare sta per diventare uno Scillipoti o un Renzie fa BENISSIMO A BACCHETTARLO SUL BLOG. Un abbraccio e apriamo gli occhi :-)))) .... abbiamo tutti noi cittadini una grande opportunità!

Tullio Mucciolo, Quartucciu (CA) Commentatore certificato 31.05.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

non puoi essere autentico oppositore di Berlusconi se sei del PD-L

manu t., verona Commentatore certificato 31.05.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oh acciderbolina, un altro che è stato frainteso (evidentemente anche da molti dei suoi elettori) e il giorno dopo deve rettificare.
sempre più ridicolo.. e sempre più uguale a quelli che mandi con tanta serenità a quel paese
(scusate i termini desueti ma il mio primo commento è stato rimosso)

giulia 31.05.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe: io sto con chi vuole cambiare sto paese non con chi vuole solo sopravvivere a questo sistema!!!!! Avanti tutta

Bruno romano 31.05.13 16:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Rodotà non ha capito una cosa elementare "divide et impera" ...le sue mosse sono il gioco del potere, e lui non l'ha capito per niente.... oppure lo sa benissimo?

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 31.05.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Che Rodota' fosse un uomo onesto ma di sinistra non è discutibile. Ai tempi io avevo proposto presidente ZAGREBELSKI. Persona di purezza democratica, la cui indipendenza di pensiero e dai partiti insieme all'amore per la ns Cosituzione avrebbe incarnato un ruolo così importante e delicato. Ma ripescarlo non basta. Occorre un incontro formale fra la Sua persona ed il M5S. E da lì cominciare così un percorso che ci veda preparati alle prossime quanto imminenti elezioni.

Nuccio Nasca 31.05.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Un motivo per la quale ho votato M5S è per la sua battaglia ad ogni ideologia partitocratica, che la storia ha dimostrato essere un fallimento totale. Ci sono idee buone o idee cattive non di Dx o Sx, questo deve essere un monito per tutti gli iscritti.
Invece vedo all'interno del movimento persone che vogliono portare le idee ereditate dall'indottrinamento politico. Questo lo possiamo vedere con la vicenda Rodotà, ottima persona per carità, ce ne fossero così, ma questo non significa essere intoccabile da ogni osservazione. Come non siamo intoccabili noi del movimento. Comunque aver fatto un'intervista al Corriere della Sera il giorno dopo le amministrative, lanciando un'osservazione importante all'operato di Grillo, con l'aggravante di aver usato il mezzo "Il Corriere della Sera" non l'ho trovata una bella mossa da parte sua. Anzi è stato un presupposto in più per farci attaccare dai media gratuitamente. Poteva certamente chiamare al telefono Grillo per digli ciò che pensava. Ma ha preferito uno strumento che attacca, tramite una penna importante del Corriere, invece di mediare. La risposta di Grillo non si è fatta attendere, per me non fuori dalle righe perchè non ha offeso nessuno, ma è stato chiaro come al suo solito. Quindi è l'ennesima dimostrazione di strumentalizzazione di una vicenda che agni occhi dei media è "Anche Rodotà attacca Grillo - Grillo offende Rodotà" Attacca con una Sua osservazione. Offende senza aver offeso....

Mario S., Firenze Commentatore certificato 31.05.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Vedi che, se prima conti fino a 10, le cose le dici bene e fondatamente, mentre quelle sparate non fanno che dare un'immagine negativa di del e del M5S che, per di più, viene messo così a rischio di spaccarsi sul serio.
Ti preghiamo tutti - credo – di non buttare tutto a mare (anche tu avresti potuto telefonare a Rodotà prima della replica di ieri; vi sareste certo chiariti e forse lui stesso avrebbe, di sua iniziativa rivisto alcune critiche che, comunque, erano tutte pacate e costruttive).
Lascia che il movimento cresca anche con il dibattito, sia interno che esterno. Fra l'altro Rodotà, sia pure con radici nella sinistra, non si muove più da tempo all'interno dell'organizzazione dei partiti ed è un libero pensatore di alto profilo che collabora attivamente con l'associazione Libertà e Giustizia di cui - guarda caso - fa parte anche Zagrebelsky, alrto selezionato alle Quirinarie dal M5S. Questo dovrebbe farci riflettere: a mio parere instaurare contatti con quella organizzazione sarebbe assai positivo anche per la crescita culturale e politica dei nostri Parlamentari talvolta ancora inesperti.
Una prossima occasione potrebbe essere quella di partecipare, il 2 giugno a Piazza S. Stefano a Bologna, alla manifestazione organizzata da Libertà e Giustizia e rivolta ai partiti, dal titolo “Non è cosa vostra – in difesa della Costituzione”, cui partecipano personaggi del calibro di Gustavo Zagrebelsky, Sandra Bonsanti, Stefano Rodotà, Roberto Saviano, Salvatore Settis ed altri.
Comunque forza ! Teniamo duro !! I momenti difficili si superano con la calma, la riflessione e l’unità interna, insomma il contrario di quello che fa il PD; cominciamo a distinguerci prima di tutto da questo.

Luigi De Romanis 31.05.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Effettivamente non riuscendo a recuperare questi benedetti 160 parlamentari e una cinquantina di senatori il PD mette tutto in opera : anche la creazione di un polo di sinistra da inglobare : ma sembrerebbe tutto normale e anzi positivo, almeno per noi di sinistra, se non che c'è un iC : non è la formazione di un polo di sinistra il problema, ma l'annientamento di quello che è stato il clash del M5S, la casta (tutta intera ) non puo' permettersi questa gente, non sopporta che ci sia gente normale che si creda capace di governare (visto quello che hanno fatto in 20 anni al Paese, io ho un cane di 5 anni che potrebbe bebissimo fare l'affare come parlamentare) annientare quelli che sicuramente alle prossime elezioni politiche (soprattutto con un governo simile che non fa nient'altro che seguire le orme dei passati governi : vento e immobilità, e la gente se ne renderà conto nei mesi a venire) il M5S malgrado quello che si dice rischia di aumentare la sua percentuale, allora visto che non possiamo ucciderli, malgrado la massa di false informazioni sul loro conto vomitate dai giornali di regime (ai miei tempi li chiamavamo cosi e cosi' sono rimasti) ci si manda qualcuno in buona fede a fare da sottomarino, ben sapendo che tra i deputati e senatori del M5S ce n'è una buona parte che sarebbe da cacciare a calci in c...., Allora si è fatto finta di non capire il primo messaggio di Grillo, qui nel secondo è un po più chiaro....senza togliere nulla a Rodotà, anche se votai Gino Strada almeno lui non era un uomo dell'appareil.
Caro Beppe come te avevo visto anche io questa manovra, ma tu hai sempre una lunghezza davance, ma ieri scrissi che per correttezza il prof Rodotà avrebbe dovuto fare le sue critiche " qui " sul blog, o a te, per rispetto almeno a quelli che lo avevano tirato fuori e riposto in lui la loro fiducia, ma non mi sembra che il prof. sisia mai degnato di scrivere due parole sul blog, anche solo per partecipare al dibattito. Aveva detto in TV che aveva tempo!

gianni d., Creteil Commentatore certificato 31.05.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo molti della base votante del m5s sono ancora legati alla sinistra e sperano tramite il movimento di creare un nuovo pci.
Forse una parte di quelli che abbiamo chiamato troll fanno parte di questi.
Per questo motivo i candidati all'elezione del presidente della repubblica erano, chi più e chi meno, legati alla classe dirigente dell'ex pci.
Fino a quando queste persone non taglieranno completamente il cordone ombelicale che li lega alla sinistra non saremo mai sicuri che seguano gli interessi dei cittadini bensì quelli della loro corrente ideologica.
Occorre a mio parere ampliare la base votante del movimento per evitare di cadere ancora vittime di questa lobby che sembra dettare legge nelle scelte del movimento.

Lorenzo C., Parma Commentatore certificato 31.05.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Ridicolo. Getti il sasso e ritiri la mano. Come il Berlusconi dei tempi peggiori. Sei stato frainteso? E' colpa della macchina del fango? Sono i giudici comunisti?
Sei il peggiore dei demagoghi, le tue idee e i tuoi comportamenti sono peggiori di quelli dei vecchi democristiani. Mi fai rabbrividire.

ps.
Non sono un troll, non ho mai votato né PD né PDL, sono solo una persona disgustata dal tuo modo di fare

outofbounds 31.05.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quando cazzo si sveglieranno gli Italiani e vedranno come sta andando tutto a rotoli, ringrazio ancora una volta tutti coloro che col loro voto o con il loro non voto "astensionisti" permettono a questo gruppo di politici corrotti, collusi, indagati, mafiosi, condannati, di guidare una nazione come l'Italia. VERGOGNA!!! Forza M5S

E.S. 31.05.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti sono degli esseri ignobili! Credo di aver capito come si muovono: la loro azione non deriva solo dagli ovvi ordini di partito, ma anche e soprattutto dal clima politico che "respirano" dai sondaggi. E così se il MoVimento cala, ecco che tutti ci danno addosso per cavalcare l'onda popolare e guadagnare maggior visibilità, followers su Twitter e "mi piace" su Facebook. Hanno capito che ormai per sopravvivere devono mercificare le loro opinioni. Stesso discorso vale per gli economisti e tutti i cialtroni che presenziano in TV e scrivono nei giornali...

v man Commentatore certificato 31.05.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe.. Sempre diretto e sempre sincero.. Sei proprio da movimento ;-) Per me era chiara la critica a rodotà ed ho condiviso fin da subito... Cari attivisti dovete capire che il M5S è solo, possiamo contare solo su di noi.. Non ci sono giornali, giornalisti, o politici simpatizzanti, siamo solo noi! Travaglio, gabanelli,rodotà, il fatto quotidiano, non date loro troppa importanza perchè vogliono solo acquisire la nostra credibilità e sfruttarla un giorno per far leva su di noi e dividerci... State attenti, possono sconfiggerci solo così, dividendoci.. Siamo la sola speranza per l'Italia.. Forza ragazzi, forza!

Giuseppe Commisso 31.05.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ottima risposta!
Voglio vedere se questa la pubblicano sul Corriere,,, (dei Piccoli).

Claudio_ F. Commentatore certificato 31.05.13 16:35| 
 |
Rispondi al commento



nei social network
nelle argomentazioni dei fan del pd....vedo di quei tuffatori carpiati che cagnotto e' un dilettante a confronto....ci sono renzi e epifani che si massacrano...e si parla di rodota'...non c'e che dire geniale

le luci della ribalta ...chi gestisce il sistema sa bene dove mandarle

FOREVER CON TE BEPPE TI VOGLIO BENE
MILLE UN MILIONE COME TE
E IL PIANETA SAREBE UNA COMUNITA MERAVIGLIOSA
CHI E' IN MALAFEDE TI OSTEGGIA
MA TU NON CAMBIARE MAI COSI MI PIACI SENZA PELI SULLA LINGUA QUANDO CE VO CE VO...

PRIMA O POI LO CAPIRANNO


roberto s 31.05.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Se vi piace rodota iscrivetevi al Pd. Noi lo abbiamo candidato per trovare un compromesso Anche con loro. Ripeto lo abbiamo candidato noi non grillo. Quindi se grillo vuole mandare a quel paese qualche politico, lo fa come facciamo tutti noi cittadini che non scendiamo a compromessi. Grillo ci ha solo regalato un sogno: essere orgogliosi di aver votato. Chi altri lo può dire? Sinceramente dico, chi mai in Italia non si è sempre pentito del voto dato? Se non vi siete sempre pentiti o siete fessi o ci fate

Marco 31.05.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
concordo e condivido il tuo intervento.
Purtroppo la solita stampa e la solita tv ci da addosso.
Vogliono farci pagare il fatto che tu non li caghi e non li hai minimamente cagati durante lo tsunamitour.
Il problema dei media andrebbe affrontato a livello legislativo: non può essere che la GRUBER di turno faccia ogni sera una trasmissione dove direttamente o indirettamente di sparla di Grillo e del M5S. Lo fa lei direttamente mediante le domande che porge agli ospiti o lo fanno gli ospiti invitati a mio avviso ad arte. Infatti in questo caso Andreotti docet "a pensar male si fa peccato il più delle volte si indovina" -
Cari amici del M5S noi non ci impressioniamo e non certo ci facciamo impressionare da questa gentucola.Oramai il treno è partito e npon si fermerà. Prima o poi arriverà a destinazione!

renzo m., Agropoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe....riesci sempre a smerdare le malelingue! Sempre più orgoglioso di seguirti!

Antonio Citarella Commentatore certificato 31.05.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo ha perfettamente ragione!

Stefano A. Commentatore certificato 31.05.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
sei a nostra speranza, sei troppo speciale per farti ridicolarizzare da questi fetenti. Forza M5S...

carmine pagano 31.05.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE MA COME FAI AD AVERE TANTA FORZA...

INCREDIBILE.

Beppe F. Commentatore certificato 31.05.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Magari il tg 3 riporterà i commenti dei soliti 5 o 6 troll, ma non è possibile non essere d'accordo con beppe. Ottima risposta.

Massimo O., Cuneo Commentatore certificato 31.05.13 16:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

carissimo,
certo, no worries! Mi sembrava chiaro che fosse per questo e condivido. In ogni caso, per quanto mi riguarda, non c'è da temere: Civati fa solo chiacchiere e poi vota a favore del porcellum. è la solita ambiguità di fondo che contraddistingue anche SEL. Un giorno appoggiano il PD, il giorno dopo no. Per me questo è solo sinonimo di inaffidabilità. Ho votato m5s (anche) per non allearmi col PD. Se no avrei già votato SEL. Legittimo. Chiunque può votare la strategia che preferisce. Ma ce ne sono già tanti di partiti alleati col PD. Lasciatemi perlomeno m5s. è chiedere troppo avere un solo partito che non si allea col PD?
Detto questo, vorrei però avere chiarimenti sui progetti m5s in materia di comunicazione e partecipazione. Nessuno qui pretende (non io almeno) che tutto cambi in pochi mesi. Queste sono promesse da PD. Però tutto questo entusiasmo popolare che è stato la forza del m5s ha bisogno di strumenti per poter partecipare. Perché Rodotà magari ti può chiamare per telefono, ma io no. E vorrei avere la possibilità di aiutarvi.
Inoltre, secondo me, sarebbe consigliabile che i due nuovi portavoce fossero due 'comunicatori'. Roberta e Vito possono anche essere bravi, non lo metto in dubbio e anzi li ringrazio. Ma non si diventa comunicatori in una notte. E come tu mi insegni la comunicazione è importante, soprattutto ora. Quindi i prossimi scegliamoli comunicatori, fossero anche meno bravi in altri settori. Basta che sappiano comunicare. E comunicare non ha niente a che fare con 'comunicare col PD' anzi. è l'opposto. Dobbiamo imparare a comunicare con le persone. Ce ne sono tante che in buona fede credono che m5s sia il 'male'. Tanti non usano twitter o il web come altri. Impariamo a capire come comunicare anche con loro.

mu ma (atch) Commentatore certificato 31.05.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamente d'accordo, oltre tutto un po' di riconoscenza non guasterebbe. Occorre ignorare i titoloni dei giornali che, non avendo altro di cui occuparsi perchè il governo non riesce a far nulla, insistono sul M5S, nel tentativo ostinato e protervio di demolirlo.

Ada Martinelli, Vicchio Commentatore certificato 31.05.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con te Beppe

Patrizia Harding 31.05.13 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio, l' unico modo per ottenere qualcosa è mantenere i nervi saldi e continuare sulla strada intrapresa. Non c'è nulla da perdere, al contrario se si cede si farà la fine di lega e idv.

TizianoSperi 31.05.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con la linea politica intrapresa dal m5s ,linea politica fatta di coerenza e onesta' intellettuale. La disinformazione in Italia ci ha ormai disabituato a tali valori .

Dario Cocciarelli 31.05.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

condivido tutto di questo post anch'io nel mio commento lo dicevo e che rabbia vedere i commenti degli altri attivisti che non capivano che questo signore sta creando un progetto politico atto a spaccare in parlamento il movimento come fa uno che crede nel M5S a difenderlo qui non si attacca la persona rodotà ma rodotà politico che dopo le elezioni amministrative ha dato al movimento un ulteriore colpetto più i colpetti delle televisioni più i colpetti dei giornali ma stiamo scherzando GRILLO HA SOLO PROTETTO IL MOVIMENTO

stefanella m., brescia Commentatore certificato 31.05.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Subito un Post di Grillo e a seguire un disegnao di legge per eliminare il finanziamento pubblico ai giornali.

La stampa e la tv ne parleranno e la gente capirà finalmente che questa è una campagna stampa pesantissima contro il M5S perché hanno paura che gli facciamo perdere i soldi.

Gino Barni 31.05.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori