Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Famiglie per bene senza casa

  • 117

New Twitter Gallery

bambini_sfrattati_brescia.jpg
"Questa è una delle tante storie legate alla crisi, una storia di dignità. Son tornato a Brescia nel week end e sono andato a trovare delle famiglie che hanno occupato dei container (mentre parlamentari e ministri del pdl erano alla marcetta su Brescia organizzata da Al Tappone, ndr). Sono famiglie che sono state sfrattate per morosità incolpevole. La morosità incolpevole è la morosità dell'affitto legata alla perdita del lavoro, quindi non per furbizia o per altri motivi, ma semplicemente perchè la perdita del lavoro ti porta a perdere la capacità di reddito che consente di poter pagare l'affitto. Famiglie che si sono trovate di punto in bianco in mezzo a una strada, sfrattate. Solo nella città di Brescia sono 700 i casi di questo tipo. Nel cantiere del Metrobus di Brescia ci sono tanti container che ospitavano gli operai, container perfettamente agibili con aria condizionata e riscaldamento all'interno. La ditta ha dato disponibiità al Comune di lasciarli e il comune ha preferito farli togliere. Nel momento in cui stavano per smantellarli le famiglie se ne sono accorte. Hanno occupato gli ultimi 3 ancora rimasti il 25 aprile. L'unica soluzione che hanno trovato queste famiglie è stata quella di andare a vivere in questi container. Per questo dobbiamo andare avanti sul primo punto del nostro programma: il reddito di cittadinanza. Nessuno deve rimanere indietro. Queste situazioni non devono più accadere." Vito Crimi, M5S Senato

Guarda la testimonianza delle famiglie bresciane sfrattate.

14 Mag 2013, 11:38 | Scrivi | Commenti (117) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 117


Tags: blogparlamento, Brescia, M5S, morosità incolpevole, reddito di cittadinanza, sfratti, Vito Crimi

Commenti

 

Se solo lo Stato non chiedesse di pagare le tasse sui redditi da locazioni nel momento in cui l'inquilino non riesce a pagare l'affitto per perdita del lavoro, forse sarebbe più giusto ed umano per tutti!

Flavio C., Settimo Milanese Commentatore certificato 26.07.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un padrone di casa, ho lavorato, ho fatto tanti sacrifici, non ho mai fatto storie, nè uno sciopero, ho risparmiato, non mi sono lasciato attrarre dalle frivolezze, ho avuto anche un aiuto e sono diventato ... "padrone di un'altra casa".
Questo comporta delle spese: tasse, condominio, ecc.
L'ho data in affitto e sono diversi mesi che l'inquilino non paga; ma le spese, anche quelle relative ai suoi consumi, le devo comunque sostenere io.
Vi semba giusto? Capisco le difficotà dell'inquilino, ma non capsco il motivo per cui l'assistenza gliela devo prestare io.
Per me è una grossa perdita economica che rischia di volatilizzare anni e anni di risparmi e sacrifici.
Cosa posso fare? Come mi posso liberare di questo ... scroccone?

Padrone di Casa 24.07.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo sapere riguardo la morosità incolpevole.
Noi siamo ormai indietro con l'affitto da parecchio tempo, il padrone di casa ci vorrebbe fuori, ma in realtà non ha ancora agito giuridicamente. Ovviamente siamo senza reddito da molto e siamo indietro con l'affitto quasi da un anno. Quando abbiamo potuto abbiamo dato a rate qualcosa, ma ora stiamo cercando un'altra casa anche per il fatto dell'umidità dei muri della casa; quello che vorrei sapere è se possiamo appellarci a qualche articolo di legge per non essere obbligati a pagare tutti gli affitti arretrati il momento che riusciremo a cambiare casa con una più sana e meno costosa. A causa del fatto che siamo morosi, le altre case che avevamo trovato dove poterci spostare, date le informazioni prese su di noi ci hanno rifiutato di affittarle...Mio marito ha da qualche giorno trovato un lavoro, saremo costretti a pagare tutti gli affitti arretrati più l'affitto della casa in cui riusciremo a spostarci? Dovremo intentare una causa contro il padron di casa?
Attendo risposta, grazie

Maria Jencek 08.07.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento

COI 42000000 CHE AVETE IN CASSA POTRESTE DARE UN SSUSSIDIO DI 700 EURO GIA' A 60000 FAMIGLIE SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
SIAMO STUFI DI ASPETTARE .....

gian luca caimano, cirie' Commentatore certificato 20.05.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VISTO CHE NON POTETE RESTITUIRE I SOLDI ALLO STATO PER CAVILLI BUROCRATICI STILATE UNA LISTA DI PERSONE CHE VI CHIEDONO AIUTO VERIFICATE LA SITUAZIONE DI OGNUNO E FATE BENEFICENZA LIBERA CHI VE LO PROIBISCE QUESTO VISTO CHE VI ABBIAMO VOTATO
ESEMPIO VI RICORDATE MARCO PANNELLA COSA HA FATTO IN PASSATO .... SE SI VUOLE SI PUO' ....

gian luca caimano, cirie' Commentatore certificato 20.05.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe dopo innumerevoli appelli al tuo aiuto non ho sentito nessuno neanche del tuo staff ...
devo dire che dopo il servizio de la 7 di oggi ti devo paragonare al pdmenoelle e pdl ... fai finta di ascoltRE E FATE IL SOLITO GIOCO.... VORREI AVERE UN LAVORO SOLO QUELLO MA VEDO CHE PURTROPPO TUTTI E TUTTO GIRA SUL POTERE ..... 3477833246

gian luca caimano, cirie' Commentatore certificato 20.05.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

La casa come luogo d abitare, deve diventare un diritto inalienabile di ogni cittadino italiano, soprattutto se sono famiglie. Nessun tipo di Equitalia deve mai più permettersi di sfrattare una famiglia e buttarla in mezzo alla strada come se fossero animali. Lo Sto italiano permettendo che le case dei debitori vengano messe all'asta, non fa altro che favorire (palesemente) gli usurai e le varie mafie, essi sono e restano le uniche categorie a disporre di soldi non sudati e che si possono permettere di acquistare sottocosto tali beni immobili. Così facendo cresce il divario fra poveri e ricchi sempre più ricchi. Le mafie saranno così sempre più potenti, ricche e agguerrite, queste si vanno sostituendo allo Stato assente e non più tutore dei suoi cittadini.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 17.05.13 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono tantissimi anziani che hanno pagato per molti anni in busta paga la casa popolare (ora Aler) ma non l'hanno MAI avuta, anzi certi molti comuni l'hanno poi data (regalata) a "certe persone" che, arrivate da chissà dove, fanno figli in continuazione, non lavorano o lavorano poco e comunque senza pagare le tasse, che vivono sulle spalle nostre sfruttando la nostra sanità, contributi statali eccetera eccetera eccetera.... se vi sembra giusto....

Lucy C., Milano Commentatore certificato 16.05.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro cittadino Crimi, sono con te e con tutti gli sfrattati che non sono riusciti a pagare l'affitto della casa per la perdita del lavoro, o momentanea crisi economica: e' una situazione che deve finire; ti ricordo e insisto ancora sul problema " PRIMA CASA ", che e' un problema adiacente a questo.Io sono uno di quelli che non ce la fatta piu a pagare il mutuo della prima casa per crisi di lavoro: COSA STATE FACENDO per questo settore? Migliaia di persone nella mia situazione, che aspettano da un giorno all'altro di vedersi PIGNORARE e sfrattare dalla propria 1° casa ,ASPETTANO impazienti e PRIMA DI SUBITO, una legge che permetta " L'INSEQUESTRABILITA' E IMPIGNORAMENTO " della 1° casa.Secondo me'si dovrebbe mostrare un po' di quei tosti "ATTRIBUTI" che probabilmente la "CASTA " politica sta' aspettandosi dal movimento M5S; forse dovreste farvi sentire con un tono di VOCE piu forte e decisa.e far capire che quello che voi ,e noi proponiamo sono cose che effettivamente servono immediatamente ai cittadini Italiani, quelli POVERI come noi.Sono con voi, ma affrettatevi a prendere provvedimenti il piu in fretta possibile.

Giovanni Carta 16.05.13 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Non dimenticate che la morosità senza colpa purtroppo colpisce anche il padrone di casa, che molto spesso è costretto allo sfratto, poiché lo stato pretende le tasse sugli immobili anche se il reddito non viene percepito.
Io la mia famiglia ci troviamo a non percepire l'affitto di un bilocale in cui in tre non ci stavamo più e a dover pagare un affitto allo stesso tempo poiché abitiamo in un altra casa.
L'assurdo è che se io non ce la faccio a pagare le tasse del bilocale e l'affitto di dove stiamo in primo merditalia mi pignora qualcosa e dall'altra parte mi sfrattano.

Tioli Stefano 15.05.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Sì, ma il reddito di cittadinanza deve essere quello proposto da Andrea Fumagalli e non una forma di cig preventiva.
V. http://www.ecn.org/andrea.fumagalli/10tesi.htm
Saluti

mario michele d'onofrio, consulfin@inwind.it Commentatore certificato 15.05.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Invece di commiserare questi sfollati, sig Crimi, non sarebbe più lodevole devolvere parte delle diarie restituite a favore di quelle persone tanto bisognose...? Un gesto essenziale ed ammirevole che confermerebbe l'onestà e la credibilità dello stesso movimento! E' ovvio che il gesto non può risolvere le sorti di tutti gli sventurati che esistono in Italia, ma indicherebbe senza dubbio la vostra buona volontà per iniziare il cambiamento che avete osannato durante la campagna elettorale.

Piero Tenna 15.05.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è un'ottima cosa se pensata come "paracadute" temporaneo (anche per qualche anno) per i periodi di crisi, ma SOLO per aiutare chi s'è sempre dato da fare per condurre una vita onesta e previdente, ma che purtroppo la crisi forte e prolungata ha portato in difficoltà economica. Non ritengo corretto aiutare i parassiti che sono poveri o si fingono tali perché non han voglia di darsi da fare (e di casi ce ne sono tanti) così come non accetto che venga aiutato coi soldi pubblici chi ha vissuto da "cicala", in quanto io "formica" ho vissuto in tono minore e me la sono goduta meno da quando mi son diplomato, proprio per essere previdente e per poter far fronte ad eventuali periodi di crisi. Che a qualcuno venga in mente di usare i soldi delle mie tasse per aiutare chi invece ha scelto la via meno previdente, non è per me accettabile. Spero che il Movimento faccia delle scelte giuste che aiutino chi se lo merita e non tutti indiscriminatamente.

Ciao

Fausto

Fausto Baccarini 15.05.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO cRIMI TIFO PER VOI

marco minghi, anzio Commentatore certificato 15.05.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

...arriverà la caritas con la sua chiesa un piu povera di cui parla il fuhrer vaticano e questi bresciani insieme ad altri finiranno in tende canadesi. Nel frattempo fascisti e nazisti non restano inattivi, sotto la vigilanza Letta e sempre con la benedizione del fuhrer vaticano staranno studiando il modo per eliminare fisicamente (ma è roba da servizi segreti) 'sti poveri che cominciano ad essere un po' troppi..visionario io? mah.. a me paiono criminali loro.

paolo biglia, asti Commentatore certificato 15.05.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Vito Crimi sei un grande! Grazie a te, alla Lombardi e a tutti gli altri cambieremo questo paese e forse ridaremmo ai nostri figli quel futuro che al momento hanno vigliaccamente voluto togliere.

fabio b., roma Commentatore certificato 15.05.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

cari amici pubblico a riguardo del reddito di cittadinanza ,la lettera che ho mandato alla presidente della camera Laura Boldrini
e sua risposta,a voi i commenti ..

Gentile presidente della Camera della Repubblica Italiana, la mia e una
supplica,e riflessione Io ho 55 anni ho lavorato 30 anni presso agenzia
turistica chiusa nel2009, per dissesti finanziari , Ho maturato 29 anni di
contributi Inps,dopo di che ho solo lavorato con prestazioni occasionali. e
all'estero per anni 2 al momento non risulto ne esodato ne pensionato solo
in attesa di occupazione ,non rientro in nessuna cassa integrazione ,non ho
diritto a niente..Sempre che vivo fino all'ottenimento della pensione
minima cioe' ad anni 67 come vivo per anni 12 ? Sono iscritto regolarmente
all ufficio di occupazione di zona Bra pr di Cuneo. enessuno ci assume ,
risulta che in Germania ,vivessi li, avrei un sussidio di eur 1200
mensile,,come e' possibile?Allora attingiamo a una cassa e fondi europei o
usciamo dall'Europa .Io devo andare a rubare ? Non me la sento ,poi non
dite che non sapete delle angosce della gente ...Grazie! Paolo Alberti BRA


Gentile signor Alberti,
sono profondamente dispiaciuta per la difficile situazione che sta vivendo.
La crisi in corso sta producendo conseguenze drammatiche sulla vita di
tanti italiani. Disoccupazione, povertà e disagio sociale sono emergenze di
cui ho piena consapevolezza e che vanno affrontate in tempi brevi, con atti
concreti.
A tale scopo, farò tutto il possibile affinché si arrivi presto in
Parlamento all'esame e all’approvazione di misure per la crescita, di
sostegno al reddito e di tutela sociale.
Avvierò già dalle prossime settimane una campagna di ascolto e vicinanza
tra le istituzioni e i cittadini.
Con la mia più sentita vicinanza, un caro saluto.

Laura Boldrini

paolo alberti 15.05.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strano paese è l'Italia la vita umana è tutelata al massimio finchè sei un feto o sei in come irreversibile. Ma quando sei vivo e non riesci a pagare le tasse non gliene frega a nessuno se t'impicchi!

Tiziana S., Lecce Commentatore certificato 15.05.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

FIRMA E FAI FIRMARE ..PASSAPAROLA


PER I NOSTRI CITTADINI ELETTI ( CRIMI LOMBARDI E FICO /GALLO PENSATECI VOI)

INTERPELLANZA PARLAMENTARE ( IN ADESIONE ALL'APPELO DI UNICOST) AL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA CACCELLIERI

CHIEDIAMO AL MINISTRO QUALI PROVVEDIMENTI VOGLIA PRENDERE PER DIFENDERE L'OPERATO DELLA MAGISTRATURA E NEL PARTICOLARE QUELLA MILANESE E DELLA PM BOCASSINI CONTRO GLI ATTACCHI VERGOGNOSI DI DETERMINATE FORZE POLITICHE VERIFICATISI NELLA MANIFESTAZIONE DI BRESCIA . VOGLIAMO SPERARE CHE LA MINISTRA SIA TANTO RAPIDA COME LO E' STATO IN ALTRI CASI RECENTI ( VEDI AUTORIZZAZIONE PROCURA NOCERA INFERIORE CONTRO BLOG DI BEPPE GRILLO) E VOGLIA DIFENDERE QUELLA MAGISTRATURA IMPEGNATA GIORNALMENTE CONTRO IL MALAFFARE E I POTENTI PER LA QUALE LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI A DIFFERENZA DI ALTRI IMPEGNATI A PERDERE TEMPO DIETRO RAGAZZINI (CHE ESPRIMONO LIBERAMENTE LE LORO OPINIONI COME E' SANCITO NELLA COSTITUZIONE )INVECE DI OCCUPARSI DI COSE SERIE IN TERRITORI DOVE LE MAFIE LA FANNO DA PADRONE CON UNA OCCUPAZIONE MILITARE DEL TERRITORIO !!!! VERGOGNA !!!

INTERPELLANZA PARLAMENTARE FIRMA E FAI FIRMARE

francesco blu 15.05.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

profughi ospitati in hotel a spese delle prefetture cioè a carico del contribuente
italiani da generazioni figli di coloro che hanno contribuito a far crescere il Paese costretti a vivere in un container.

benvenuti in Italia...VERGOGNATEVI POLITICI!!!!

se si vuol fare i generosi...gli umani..si inizi prima dai propri cittadini...poi dagli stranieri... invece per non essere accusati di razzismo..si è INGIUSTI CON I PROPRI CITTADINI.

CHE SCHIFO.

Anna L. Commentatore certificato 15.05.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo un programma della Rai dedicato ai cittadini, alle battaglie culturali e alle persone che stanno cambiando l'Italia. Tutti devono essere protagonisti della rivoluzione culturale scelta da milioni di Italiani e anche chi non ha internet deve avere la possibilità di essere informato e di contribuire al successo delle nostre idee. La televisione in mano ai cittadini è l'unica strada per il progresso di un popolo, il web sta insegnando questo anche a chi la televisione la fa da una vita. Marzullo dopo 24 anni libera lo spazio notturno di RAIUNO che doveva essere dedicato alla sperimentazione di nuovi spazi televisivi rivolti ai giovani. VOGLIAMO DARE VOCE AI NUOVI TALENTI D'ITALIA IN UN PROGRAMMA CHE RAPPRESENTI L'ARTE INDIPENDENTE? http://firmiamo.it/firma-per-un-programma-rai-con-nuovi-artisti-emergenti#petition

leonardo metalli, roma Commentatore certificato 15.05.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

La storia è agghiacciante, il comune di Brescia dovrebbe fornire la motivazione che lo ha indotto a rimuovere i container.
Il problema ha comunque bisogno di una soluzione di livello più alto, occorre senza dubbio varare nuove leggi in modo che vengano garantiti i diritti minimi di ogni cittadino.
Attenzione però a non commettere l'errore che è stato commesso dalla sinistra italiana negli ultimi decenni. In molti si sono fatti avanti per vantare i loro diritti ma in pochi si sono battuti per il rispetto delle leggi.
Prima di rivendicare un diritto ognuno di noi deve pensare a quelli che ha riconosciuto agli altri. Quanti si fermano davanti alle strisce pedonali per far attraversare chi ne ha diritto? Quanto fanno ordinatamente la fila alla cassa del supermercato? Quanti si impegnano seriamente nella raccolta differenziata prima di chiedere al comune i servizi per l'infanzia?
"La nozione di obbligo sovrasta quella di diritto, che le è relativa e subordinata. Un diritto non è efficace per sé, ma solo attraverso l'obbligo cui corrisponde. L'adempimento effettivo di un diritto non proviene da chi ne è titolare, bensì dagli altri uomini che si riconoscono, nei suoi confronti, obbligati a qualcosa".
Simon Weil, La prima radice. Preludio a una dichiarazione dei doveri verso l'essere umano (1943), SE, Milano 1990.
Citazione tratta dal libro di Salvatore Settis, Azione Popolare, edito da Einaudi.
Un libro eccezionale che consiglio a tutti.
Sarebbe fantastico se gli attivisti del M5S si distinguessero nella vita quotidiana per il riconoscimento dei diritti agli altri cittadini.
Da qui deve partire la nostra rivoluzione.

Enrico Gugliotti, Sesto Fiorentino Commentatore certificato 15.05.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Urgono trasferimenti continuativi alle famiglie meno abbienti chiamato reddito di cittadinanza, ma se non su attuano serie politiche economiche strutturali non se ne esce...basta coi tamponamenti si deve fare una politica che rilanci le imprese e garantisca una nuova occupazione se no non si va da nessuna parte!!!

Giovanna Pellegrini 15.05.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

PER FORTUNA (!!!!) QUESTO E' UN PAESE CATTOLICO E QUINDI TUTTI SONO COSI' MORALI E ONESTI CHE ALLE PASSATE ELEZIONI 7.500.000 DI ITALIANI HANNO VOTATO PER BERLUSCONI, L'UOMO CHE HA PORTATO IL PAESE ALLA ROVINA....MA IN BUONA COMPAGNIA DA 30 ANNI. SE IL M5S NON VINCERA' LE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE L'ITALIA SI AUTODISTRUGGERA' GRAZIE ANCHE A COLORO CHE NON VOTANDO CONTRIBUISCONO ALLO SFASCIO.
M5S O LA FINE..............

Bruno Z., Roma Commentatore certificato 15.05.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

È intanto i media nazionali mettono la sordina
Non ce traccia della notizia dei misfatti del sindaco di Brescia
Non ce traccia del disperato che ieri si è dato fuoco mentre gli vendevano la casa in un paese della Sicilia
Meglio non mostrare il grado di inciviltà che c'è in Italia la mordicchia nazionale
Siamo di fronte a un regime morbido che nasconde le proprie nefandezze

Riccardo Garofoli 15.05.13 07:47| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesima riprova della diseguaglianza sociale che ormai imperversa nel nostro paese e quante c'è ne sono e quante c'è ne saranno grazie ad equitalia

Romualdo Nati 15.05.13 04:02| 
 |
Rispondi al commento

crimi noto con disgusto che stai apprendendo il linguaggio del politicante in maniera ""lodevole"",!
""Queste cose non devono più accadere"" parole dette mentre ""accadono a raffica"" le sento dire da trent'anni e passa, hai definito Luigi Preiti uno addirittura come er nano solo perché ha reagito senza ""suicidarsi"", non parli tanto dei soldini delle diarie non restituite???????
Ho un altro link di un poveraccio che si è dato fuoco, quindi lo puoi strumentalizzare a dovere,
non ha reagito neanche un pochino,come piace a te!
Voi non fatte altro che uccidere i vivi per poter piangere il morto caro il "benpensante".

http://www.agi.it/cronaca/notizie/201305141847-cro-rt10381-sfrattato_per_debito_di_10mila_euro_si_da_fuoco_5_ustionati

yuva m., mantova Commentatore certificato 15.05.13 01:14| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA

LA SOLITA CASTA

NON SI SMENTISCE MAI

APPROVANO PRIVILEGI SOLO PER LORO

E NON PER IL POPOLO

NEL PARLAMENTO ESISTE LA CASTA DELLE COPPIE DI FATTO ETERO/OMO ...

PER LORO VALE QUELLO CHE NON VALE PER I CITTADINI NORMALI NON ELETTI ...

VIENE ESTESA L'ASSISTENZA SANITARIA AI RISPETTIVI PARTNER E ALTRI PRIVILEGI CHE SONO TALI SOLO PERCHE' DESTINATI SOLO AI PARLAMENTARI ...

SE FOSSERO ESTESI A TUTTI SAREBBERO DIRITTI ..

MA IN ITALIA SONO PRIVILEGI

COME SI DICE

C'E' CHI PUO' ( LA CASTA )

E

CHI NON PUO' ( I CITTADINI )

VERGOGNA !!!

francesco blu 15.05.13 00:47| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Leggo che per mettere fuori casa un moroso ci vogliono anni bastano pochi mesi e parte lo sfratto esecutivo e sei all agghiaccio
La cronaca anche oggi ci ha dato la ns vittima quotidiana per il disagio di aver perso la casa
Sono ateo ma anche per me la vita e il bene più importante
Se un container può alleviare anche solo in parte il disagio e salvare una vita
l aver lasciato distruggere quelle e un calcio alla fortuna e dare spazio al crescere del mal contento non è spiegabile il comportamento del sindaco di Brescia
È se per avere permesso l uso di container a dei sfrattati può essere la colpa di una mancata rielezione io non vorrei amministrare una comunità senza anima senza cuore e cervello

Riccardo Garofoli 15.05.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

A Brescia come in molte città italiane ci sono tante case sfitte ma i comuni hanno le casse sempre più vuote e non possono permettersi quello che scrivi
A costo zero ZERO quei container potevano essere un balsamo per chi non ce la fa più
Per me una vita vale più di tutto la disperazione anche oggi a fatto la sua vittima quotidiana in Sicilia
Ti esorto a prendere parte alla vita politica del paese e a non sottovalutare le ripercussioni che un dosaggio così grande porta

Riccardo Garofoli 14.05.13 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza e un balzo verso la civiltà
Ma per attuarlo in Italia c'è da spegnere un ministero o di metterlo in quarantena forse il ministero della difesa e quello funestò delle inattività improduttive
Di soldi per un passo come questo ne servono tanti ma avrebbero salvato tante vite

Riccardo Garofoli 14.05.13 23:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sinceramente questo mi sembra un discorso pieno di retorica e superficialità.
Sono di Brascia e per quanto io non abbia votato ne mai apprezzato paroli e la sua amministrazione, questa decisione mi sembra sacrosanta.
Io non voglio che questa città diventi una baraccopoli, ci sono altre soluzioni.
Ci solo migliaia di alloggi invenduti che il comune potrebbe rilevare e destinare.
Non credo che demonizzare chi ha più di una casa sia giusto e nemmeno opportuno , la soluzione del problema non spetta ai privati cittadini, per me se uno a due case che le affitti o le tenga vuote sono fatti suoi (una volta che sui suoi introiti ha pagato le tasse, dei risparmi può fare quel che vuole, anche buttarli a mare, non vi pare? )
Ci vogliono ANNI DI MOROSITA' perchè lo sfratto diventi esecutivo, non diciamo fesserie, nessuno si ritrova in mezzo alla strada all'improvviso.
Non capisco dove si vuole arrivare. Io non ho due case, riesco a malapena a mantenerne una, ma provo una rabbia bruciante quando vedo i perbenisti delle associazioni "un tetto per tutti" manifestare sotto casa di qualcuno che da 30 mesi non percepisce l'affitto.
Questi manifestanti potrebbero tranquillamente fare una colletta e pagare l'affitto se fossero ideologicamente coerenti. Crimi sembra uno di loro, una casa per tutti fosse anche in una baraccopoli. Bel modo di risolvere il problema! Semplicistico e assurdo.
PErchè non si dice invece che i soldi buttati nella inutilissima metro avrebbero potuto essere spesi acquistando o ristrutturazione di alloggi comunali?
Qualunque cosa, ma la baraccopoli no.
Non è una soluzione, questo è solo pragmatismo inutile.

elena m. Commentatore certificato 14.05.13 23:34| 
 |
Rispondi al commento

***** [Mantra :...-I-RAPPRESENTANTI-DEL-NOSTRO-M5S-PENSINO-ANCHE-ALLO-ORDINE-PUBBLICO-STOP-AD-OMICIDI-VIOLENZE-STUPRI-FURTI-BASTA-CON-I-DELINQUENTI-CHE-GIA'-MANTENIAMO-NELLE-NOSTRE-CARCERI-STRAPIENE-QUANDO-MILIONI-DI-NOSTRI-CONNAZIONALI-SONO-IN MISERIA.-E'-UN-INTERESSATO-ASSURDO-STORICO-POLITICO-CHE-VI-SIA-DA-NOI-IMMIGRAZIONE-QUANDO-VI-E'-DISOCCUPAZIONE.-I-POLITICI-HANNO-LA-SCORTA-ED-A-LORO-NON-INTERESSA-NULLA-DI-NOI.-IL-RESTO-E'-SOLO-RETORICA...-]


La casa non è un diritto, è un dovere umano, sociale, politico.

Sono i politici, dei diversi vecchi partiti nelle diverse amministrazioni, non i privati, che dovrebbero rispondere della mal gestione della cosa pubblica loro affidata ed in particolare della non attuazione dell'edilizia popolare.


Perché i cittadini non si costituiscono parte civile nei confronti della mal mamministrazione?


Loro, politici, e perfino politici sommamente emeriti, sindacalisti, togati si sono fatte le leggi a loro favore, comprano (sic!) direttamente (sic et simpliciter) dagli Enti a prezzi stracciati, di favore, e non monolocali o bilocali o trilocali ubicati in zone dormitorio della periferia, ma regge di decine di stanze per se, per i figli, per i parenti, per i genitori, ecc.

Infatti in Italia si dice " Tengo famiglia", ma ora noi, M5S, non teniamo più pazienza!

E' tutto regolare, è la legge irregolare!


Dal Vangelo di Matteo (7,7-8):

" Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; busate e vi sarà aperto; perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto."


Gino D., Empoli Commentatore certificato 14.05.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Gli alloggi dei container non sono utilizzabili come residenza (quindi risulteranno senza fissa dimora e perderanno il diritto di voto fra un anno); il problema non è la creazione di alloggi popolari ma proprio la gestione e le liste per accedervi che non tengono presente l'incolpevolezza dello sfratto (che giuridicamente è un concetto insignificante) e gli alloggi vengono dati anche a chi gira con una bella macchina (e magari spaccia droga) ma risulta nullatenente.
Attualmente il mercato immobiliare è accessibile con prezzi piuttosto bassi ma la mancanza di lavoro è un massacro sociale.

p.s. Sul reddito di cittadinanza ho paura che non si possa dare solo ai cittadini italiani ma si debba dare anche agli stranieri senza cittadinanza ma con permesso di soggiorno: il problema è che tutti gli aiuti e pensioni NON possono discriminare fra cittadini e stranieri (questo secondo diverse sentenze che fanno riferimento a trattati internazionali e normative europee.... quindi ci conviene sempre più uscire dall'Europa...).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 14.05.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Gli studi televisivi de la 7 sono allagati
I più famosi intrattenitori della rete commerciale sono affetti da scialorrea acuta
Ci sono anche dei contusi per i gravi scivoloni su la bava in eccesso
Un fiume in piena

Riccardo Garofoli 14.05.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono dei grandi. Quando si perde tutto ragazzi, la gente non immagina cosa sia.

Sauro ., Firenze Commentatore certificato 14.05.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Hanno innagurato una nuova terapia
La praticano in una clinica specializzata
e la saliva terapia alla fine della terapia si è un po' umidicci é appiccicosi
La clinica si chiama la 7

Riccardo Garofoli 14.05.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Commettono violenze contro il loro prossimo
Le enciclopedia lo porta come comune italiano
Il sindaco era un ex Gestapo o pacciani
Anche se vuole badare al problema del nomadismo tra tutte quelle persone residenti e quindi cittadini di Brescia un primo cittadino stabilisce un patto
Qui il disprezzo per la vita e per la dignità hanno raggiunto livelli inaccettabili
Se fossi il vescovo lo scomunicherei
A già dimentico che il clero locale va sotto braccio al sindaco due facce della stessa ipocrisia

Riccardo Garofoli 14.05.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma al comune di Brescia il sindaco e pribke
O Pacciani
Sprecare così non va bene e non fa bene sono cittadini di Brescia in difficoltà se le istituzioni quelle che dovrebbero essere più vicine ai cittadini usano questi mezzi , da un lato li ringrazio per la donazione volontaria di elettori
È poi li disprezzo come essere umani
Neanche un animale si comporta così
Ma in tutto questo la posizione del clero locale quale è stata . Sono ateo e vorrei sapere se il laicismo bigotto del sindaco potevano essere influenzate dal clero

Riccardo Garofoli 14.05.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento

E' DAVVERO SCANDALOSO QUELLO CHE STA SUCCEDENDO...CI HANNO PROVATO A SUO TEMPO ANCHE IN ISLANDA, MA LO STATO LA' C'ERA ED ERA A FAVORE DELLA GENTE, QUINDI NON HANNO PERMESSO CHE LE BANCHE SI IMPOSSESSASSERO DI PROPRIETA' IN MODO SUBDOLO, MA SEMPRE LO STATO HA FAVORITO I CITTADINI CONGELANDO IL LORO DEBITO E CONDANNANDO I FINANZIERI SENZA SCRUPOLI CHE HANNO PROVOCATO TUTTO CIO'...IN SPAGNA I POMPIERI SI SONO RIFIUTATI DI SGOMBERARE E SFRATTARE LE FAMIGLIE PER CONTO DELLE BANCHE, DICENDO CHE LORO HANNO GIURATO DI ESSERE AL SERVIZIO DEI CITTADINI...ITALIANI, SVEGLIAMOCI, RIPRENDIAMOCI QUELLO CHE CI SPETTA DI DIRITTO, LA NOSTRA DIGNITA'...E FACCIAMOLO DEMOCRATICAMENTE MA DETERMINATI, RIPRISTINIAMO L'ONESTA' E PRETENDIAMOLA DA CHI CI RAPPRESENTA...EMARGINIAMO QUESTA CLASSE POLITICA CORROTTA E SENZA RITEGNO CHE ALLA LUCE DEL SOLE ORMAI SI FA BEFFE DI NOI E NON SOLO, DENUNCIAMOLI E FACCIAMOCI RESTITUIRE TUTTO IL MALTOLTO DEGLI ULTIMI 20 ANNI DI MALAPOLITICA...SEQUESTRIAMO LE PROPRIETA' COME SI FA CON I MAFIOSI...NON TOLLERIAMO PIU' QUESTE NEFANDEZZE, NOI SIAMO MOLTI DI PIU, SE UNITI COMINCEREMO AD OPPORCI A TUTTO QUESTO...POSSIAMO FARLO, IL CAMBIAMENTO E' COMINCIATO E NON SI FERMA PIU'...SVEGLIAMOCI, AUMENTIAMO LA NOSTRA CONSAPEVOLEZZA...SE SIAMO ARRIVATI A QUESTO PUNTO SIAMO TUTTI RESPONSABILI PERCHE' LO ABBIAMO PERMESSO NOI, CON LA NOSTRA SUPERFICIALITA' E L'ILLUSIONE DI FALSE SICUREZZE...NON SIAMO VENUTI AL MONDO PER FARCI PRENDERE IN GIRO DA INDIVIDUI INETTI E SENZA SCRUPOLI, MA PER VIVERE DEGNAMENTE CON I NOSTRI VERI VALORI DI AMORE, PACE, ARMONIA E BENESSERE PER TUTTI, LA NATURA E' ABBONDANZA, SE PRESERVATA E DIFESA, IL POTERE ACQUISITO ATTRAVERSO LIBERE E DEMOCRATICHE ELEZIONI DEVE ESSERE USATO PER IL BENESSERE DI TUTTI E NON PER MERI INTERESSI PERSONALI O DI CASTA, ESIGIAMO SUBITO UNA LEGGE ELETTORALE GIUSTA E DEMOCRATICA E...MANDIAMOLI TUTTI A CASA...

PAOLA M., MODENA Commentatore certificato 14.05.13 21:52| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Affinche la gestione dei patrimoni rimane,agli economi,bancari sara sempre cosi e sempre peggio,l'unica cosa che mi consola avendo fatto loro lievitare gli affitti,adesso se la prendono in quel posto.Ma la cosa che mi distrugge,è che ancora con le nostre tasse vongono sovvenzionati gli istituti bancari che sono (Proprietari di oltre il 50 % degli alloggi) e stanno completando l'opera ,a parer mio di appropriazione indebita,oltre che a minacce,ed estorzione nei confronti dei cittadini senonche accusabili anche di reati contro l'umanità.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 14.05.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Un profondo e sentito grazie, avanti così. Grazie dal cittadino Bigliazzi Ezio.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato 14.05.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è la cosa più urgente da istituire, poi in seguito sarà necessario estenderlo a tutti come diritto universalistico.

Giusy Romano Commentatore certificato 14.05.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Vito un abbraccio!!!quello che voi tutti fate,lo facciamo con voi!!siamo tutti con voi e nessuno dovrà restare indietro!!!sei un grande!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 14.05.13 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Si sono trovate di punto in bianco in mezzo ad una strada ....
Ci vogliono anni per sfrattare un inquilino moroso ... non diciamo fesserie !

Comunista Peloso 14.05.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Non ce la faccio più! Non riesco a leggere queste notizie senza che mi venga il magone e un senso d'indignazione spropositato. Mi sento con le mani legate, mi piacerebbe poter fare qualcosa ma cos?' Sono attaccato per il collo per le spese eppur lavoro. Non riesco immaginare quale disperazione possa prendere chi subisce questo, e la rabbia mi monta pensando a quei ricchi truffatori in giacca e cravatta che vivono nella loro bolla mantenuti con i nostri soldi fregandosene. Sono sempre stato pacifista, ho sempre rifiutato ogni idea di guerra e da sempre pensavo che mai avrei avuto nel cuore desideri violenti. Ma questi politici come li brucerei volentieri perchè nell'animo sento che non sarebbe mai omicidio ma anticipo meritato d'inferno. Non ucciderli con armi, bruciarli vivi, quello che succederà loro per l'eterno, solo un piccolo anticipo per ridare giustizia.
Beppe e ciurma al parlamento, siete ormai l'unica speranza. Se riesco a resistere se qualcosa cambierà, se si ravvederanno, ma non credo, me ne starò buonino, ma che rabbia!

mic fantoni 14.05.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Quando sono state innalzate le pensioni minime a un milione, tutti quegli evasori che hanno due tre case e le affittano, si sono trovati soldi in più immeritatamente, mentre coloro come casalinghe che hanno fatto lavori saltuari in ogni caso fanno fatica ad arrivare a fine mese.
Dare a tutti il reddito di cittadinanza a prescindere dalla situazione patrimoniale familiare sarebbe una gran boiata, si darebbe poco a tutti i disoccupati senza risolvere un bel nulla, bisogna dare alle famiglie bisognose, in modo da poter dargli risorse adeguate.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 14.05.13 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel frattempo gli italiani mantengono il più grosso esercito di cani esistente al mondo. Un semplice lavaggio di cane con spidocchiamento può arrivare a 200 euro. Si vedono cani che sembrano vitelli. Ci sono ambulatori medici per cani che le persone normali se li sognano. Siamo una società scollegata e egoista. Per carità, i cani danno gioia e servono anche come difesa personale ma questo non cancella l'assurdità che stiano meglio di tantissime persone. Siamo egoisti e non ce ne frega nulla degli altri anche perché, purtroppo molti uomini i donne poveri meritano di essere poveri perché fingono povertà e poi spendono e spandono in fesserie o vizi che li rovinano. La cosa è complessa e va trattata senza falsi moralismi.

ferdinando gallozzi 14.05.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Concordo perfettamente, il reddito di cittadinanza sarebbe un passo importantissimo per tutelare i più bisognosi, ma solo il primo. Credo, infatti, che senza un'azione concreta e visibile di moralizzazione del sistema Paese queste situazioni non cesseranno MAI di verificarsi. Chi ha potere legislativo può fare tanto e anche chi è all'opposizione. Avanti con il reddito di cittadinanza, ma avanti anche con gli altri obiettivi del programma: TRASPARENZA (vogliamo vedere il contenuto della SCATOLA DI TONNO e cambiarlo se non ci piace) E ONESTà. Riguardo a questo ultimo punto CHI NON RISPETTA UN PATTO FIRMATO NON è ONESTO e di "veline" e "omuncoli" che hanno svenduto il paese ne abbiamo avuti troppi. DALLA CRESTINA ALLE CRESTONE O DA ANIMALI A UOMINI come nella "Fattoria degli animali" di Orwell. AVETE FATTO BENE A CHIARIRVI E PENSATE AI PROBLEMI DEL PAESE E A CHI VI HA DATO LA SUA FIDUCIA PRIMA DI DARE SPETTACOLO. Comunque grazie per quel che avete già fatto e avanti tutta!!!

Tullio Mucciolo, Quartucciu (CA) Commentatore certificato 14.05.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

queste cose non devono accadere. ma voi dovete farlo sapere all'Italia. bisogna che la comunicazione sia più efficace. l'ho già detto più volte, non basta il blog dove già sappiamo come la pensiamo e che siamo d'accordo sul programma e sull'iniziative M5s. bisogna fare conferenze stampa e fare più presidi e manifestazioni in modo che tutti sappiano cosa succede nel nostro paese, mentre Lettiera se ne va in ritiro spirituale a parlare del nulla e bere brunello

antonella l. Commentatore certificato 14.05.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

ma ti rendi conto, questi col bisogno di case che c'è hanno buttato via centinaia di containers

fracatz 14.05.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Le case popolari vanno solo ai zingari usurai e pieni d'oro

angelo caldonazzo 14.05.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento

CORAGGIO RAGAZZI siamo con voi
W IL M5S
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato 14.05.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma ste banche che continuano ad arraffare tutto, alla fine saranno sazie, si spera. Se continuano a pignorare case, e nessuno ha più soldi per comprare niente, alla fine hanno un bel "magazzino" ma nessuno a cui vendere...VI CONVIENE???
Io ho vissuto il problema tanti anni fa, la voracità e la meschinità di banche che non sono delle cose, ma guidate da uomini senza vergogna che godono nel vedere soffrire dei poveri cristi che stanno perdendo tutto..
LA RUOTA GIRA, miei cari, prima o poi toccherà anche a voi. Arriverà il momento in cui toccherà a voi perdere tutto, e ci si arriverà perchè il sistema odierno è avviato verso un grosso cambiamento, non puo' essere altrimenti.
D'accordo, le banche non sono degli enti no profit, ED E' BEN QUESTO IL PROBLEMA. TRASFORMIAMO LE BANCHE IN ENTI NON PROFIT! I profitti devono tornare ad arrivare da un'attività che impiega delle persone che producono cose utilizzabili e riutilizzabili, che preservino il bene comune, l'ambiente, la salute.
Io dico che YES WE CAN!
Sarà dura, sarà lunga, ma ce la faremo!
Forza ragazzi, c'è tanto da fare, pancia in dentro e petto in fuori ed AVANTI TUTTA!

Gabriella Citterio 14.05.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

bravo VITO..

mi raccomando a quello che combinate in PARLAMENTO...


ps.

con questa storia della DIARIA stiamo facendo una FIGURA di M.


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-i-ribelli-del-movimento-il-presunto-pezzo-di-merda-sta-a-genova-non-55757.htm


ma possibile che sia così difficile RISPETTARE i PATTI FIRMATI??

5.000 euro lordi piu' le spese RENDICONTATE...


stiamo rischiando di DISTRUGGERE il M5S...

FORZA,ONORE e CORAGGIO.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 14.05.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento

IMPIGNORABILITA' PRIMA CASA, FATE PRESTO!
La sua casa va all'asta, lui di dà fuoco con moglie e figlia. A Vittoria, nel Ragusano, le fiamme hanno raggiunto anche due agenti che volevano calmare il proprietario dell'abitazione e che sono in gravi condizioni, come la coppia. E' l'ultima tragedia della disperazione in ordine di tempo. Sullo sfondo l'irrefrenabile appetito delle banche. L'uomo ha perso la casa per un debito di 10mila euro contratto con un istituto di credito.
L'episodio impone una accelerazione all'iniziativa parlamentare dei 5 Stelle. Nel programma del Movimento c'è l'impignorabilità della prima casa. Bene l'iniziativa parlamentare proceda con rapidità. E si stanino gli amici delle banche contrari al provvedimento di impignorabilità. FATE PRESTO, NON C'E' TEMPO DA PERDERE!
Marino Marquardt

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 14.05.13 17:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Brescia non c'erano politici ma solo politicanti.
Per loro sarebbe già molto farli vivere in un container, invece si prendono un sacco di soldi e vivono da nababbi continuando a blaterare su quello che bisognerebbe fare, ma si guardano bene dal provare a farlo anche se è loro dovere risolvere i problemi dei cittadini

peter o. Commentatore certificato 14.05.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Una parola a Vito Crimi: complimenti!
Due parole a M5s: avanti così!
Tre parole agli intrufolati tipo mr. Bassi: tornatene da dove vieni... Ops, scusa, sono 4, ma il messaggio è chiaro! Non ce la farete a mettere i bastoni fra le nostre ruote pezz..... del pdl e pdmenoelle!!! Capito????

Dario Lumiella 14.05.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento

prima che i container diventino una realtà periferica di tutte le grandi città...

prima che in Italia diventino normali le baraccopoli...

prima che si rischi una rivoluzione armata...
prima che la gente compia gesti disperati e si ammazzi...

prima che ci si ammazzi anche fra noi perchè se non ci sono i soldi nessuna vita sembra possibile...

prima che questi giovani perdano davvero ogni speranza per il futuro...

prima che i cinquantenni senza lavoro e senza pensione si lasciano andare e perdano la lucidità e la saggezza...

prima che sia troppo tardi per porre rimedio a tutto questo...

restituiamo in tutti i modi dignità alla gente...

interveniamo con i redditi di cittadinanza...

aiutiamo la gente a cooperare anche per dare vita a progetti che incoraggino la formazione di micro comunità autonome, eco-sostenibili, dove ognuno collabori per la comunità producendo benessere per essa anche poche ore al giorno e possa goderne i vantaggi per il resto della giornata...

torniamo ad avere col territorio un rapporto di cura e sviluppo delle risorse naturali, le ricchezze che la nostra terra ci ha regalato e che abbiamo sprecato...

torniamo ad occuparci di accoglienza turistica non professionale legata al business ma facciamo tesoro dell'ospitalità che contraddistingue il nostro popolo nel mondo...

valorizziamo le nostre coste e i nostri monumenti occupandocene come se fossimo ognuno di noi i padroni di queste ricchezze...

ridiamo il tempo alla gente per leggere, studiare migliorare la propria crescita culturale...

invece di soffrire e spendere il triplo per curarle, impariamo a prevenire le malattie con una vita sana, alimentazione corretta, sport e giochi, si giochi per tutte le età che col divertimento diano un senso diverso al tempo che viviamo...

usiamo una mobilità collettiva ed ecologica...

freghiamocene di villoni, macchine di lusso, consumismo, moda ultimo grido e tutto quello che ci allontana dall'essenziale: l'essere umano e le sue vere esigenze...

Lello Marino, Ercolano Commentatore certificato 14.05.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa vergognosa e che questa sottospecie di classe dirigente ,vera razza bastarda certificata, si indigna della violenza sul web. Io chiedo a questi mediocri infami come possono permettere nel 2013 una violenza del genere

Antonello M. Commentatore certificato 14.05.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

pensare che un partito come grillology five stars possa risolvere la situazione è come dare la manutenzione della propria abitazione al gatto di casa.

bruno bassi ex iscritto dissidente 14.05.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti a VIto Crimi innanzitutto.

Queste sono le risposte migliori di un vero parlamentare alla manifestazione in P.zza Duomo a Brescia non quelle della violenza gratuita contro chi manifestava una sua idea giusta o sbagliata che sia.........complimenti ancora davvero.

Caro cittadino Vito, perchè non proponi in parlamento, al Lettamatore BERLUSCHETTINO per esempio, detto il "nuovo Papi" per i ministri riuniti in conclave nel Monasterco toscano ,ma anche a mamma Rai per esempio.....cioè, anzichè dare i premi televisivi miglionari ad un solo concorrente, premi che si rincorrono sulle reti televisive, perché, in un momento di crisi come questo, non far partecipare i cittadini italiani concorrenti per il solo piacere di partecipare e devolvere invece come solidarietà nazionale, gli eventuali premi( vinti dai partecipanti) come fondo alle famiglie bisognose?

Grazie Vito.

Aldo B., Trento Commentatore certificato 14.05.13 15:30| 
 |
Rispondi al commento

parli come quelli del pd promettono tutto e non danno un cazzo e distruggono il paese.

dagliele le case e poi le paghi tu le case grillo?

in italia c'è la follia che per avere il permesso di soggiorno devi dimostrare un reddito e poi prendi le case popolari perché non hai reddito.


adesso vi lascio ridere e poi riderò io quando l'italia sarà peggio della moldova che tanto io so come si fa a sopravvivere non comq quei quaquaraquà che sanno solo lamentarsi.

meglio casapound :)

bruno bassi ex iscritto dissidente 14.05.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In attesa di tante riforme si può definire un Fondo Famiglie a livello nazionale per tutte queste esigenze. Chi alimenta il Fondo ? Oltre al recupero dei soldi della politica anche il 5 x mille che verrà dato alla Stato quest'anno nella dichiarazione dei redditi. E questo si può faere subito per DL. Forza, proponete!!!

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 14.05.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento

X ELISA ZOI AL TAPPONE CHE INTENDE LUI HA AIUTATO CENTINAIA DI FAMIGLIE CHE HA VOLUTO LUI X I FAMOSI VOTI DI SCAMBIO E SE CI TROVIAMO IN QUESTA SITUAZIONE NON È PER I NUOVI ARRIVATI NELLA POLITICA MA PER TUTTI QUELLI CHE NEGLI ULTIMI 30/40 ANNI HANNO SPOLPATO QUESTO MERAVIGLIOSO PAESE COMPRESO AL TAPPONE COME DICE LUI!!! RIVEDI I TUOI PENSIERI E VALUTA BENE PRIMA DI INCOLPARE QUALCUNO CHE NO LO È E SCAGIONARE CHI LO È!!! FORZA 5 STELLE

Mauro 14.05.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

bisogna assolutamente che le cose cambiano e in fretta nn è possibile che nella mia ITALIA si debba aver paura ad uscire di casa perche' potresti ritrovarti con uno squilibrato che sente le voci e ti prende a picconate,essere costretti a dormire per strada e cercare cibo nei cassonetti io ho 48 anni e nn mi prendono piu' a lavorare xche' considerata vecchia no nn se ne puo' piu'ed è meglio che mi fermi qui prima che mi ritrovo dietro la porta i carabinieri forza ms5 mandateli tutti a casa...

giovanna bonetti 14.05.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

certo. Lui agisce aiutando centinaia di famiglie in difficoltà, QUELLE CHE VUOLE LUI E CON DENARO GUADAGNATO GRAZIE A MANOVRE OSCURE E PERSEGUITO A NORMA DI LEGGE DA CUI SI DIFENDE/GIUSTIFICA CON LA SCUSA DELL'ACCANIMENTO.
presidente di sticazzi. Non abbiamo bisogno della sua carità, fuori dai coglioni della gestione della cosa pubblica.

Daniel 14.05.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole per commentare questo video... Se ce lo avessero detto 10 anni fa di come saremmo andati a finire, ci saremmo fatti grasse risate... Invece è così e nessuno mi dica che la causa è l'euro e l'euro zona perché potrei saltargli al collo... In quanto a Vito, non mi sorprende la sua umanità perché ha già dimostrato ampiamente che è più che degno del ruolo che riveste... Maxima stima ...

Mario B. Viterbo 14.05.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono senza lavoro ormai da più di un anno!
Tra un po' mi sfratteranno perché ho dato fondo ai miei risparmi!
C'è' qualcuno che può aiutarmi a trovare un lavoro?
Ho sempre fatto l'autista direzionale ma sembra che questa figura stia scomparendo.
Abito a Trento ma sarei disposto a trasferirmi anche a Milano o Torino.
Grazie per l'eventuale aiuto!
345-5014635

Carlo Emanuele, Venaria Reale (TO) 14.05.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Quel Al Tappone che intendi tu ha aiutato centinaia di famiglie in difficoltà!!!! Lui non parla, agisce!!!!

elisa zoi 14.05.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ce lo riprendere il nostro paese e ne faremo un esempio di civiltà, dove poter vivere una vita dignitosa è un diritto !

Roberto B. Commentatore certificato 14.05.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro vito,
ringraziamo il cielo che almeno tu hai a cuore le famiglie con figli.
nel nostro programma, però, la famiglia non esiste!
al massimo i nostri acuti senatori si sono precipitati a presentare il ddl 393 per i matrimoni gay.
se i diritti degli omosessuali, da difendere ovviamente, vengono prima dei diritti delle famiglie con figli, allora questi fatti saranno sempre la regola in questo benedetto paese.
alla faccia nostra.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 14.05.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

MERAVIGLIOSO VITO CRIMI,

un abbraccio grande, ti vogliamo bene.

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 14.05.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Tutto cio'sarebbe giusto e praticar lo da subito .Non possono pagare "la crisi sempre i piu'deboli , tuttavia in questo clima di egoismo e di furbi non vedo come sia attuabile nonostante la buona volontà' delM5S ,non per come si trovano i soldi ma per la indisponibilità' totale dei partiti ,e Questi ormai non possono piu'aspettare

Enrico de Angelis 14.05.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

e le case vanno agli zingari. non agli italiani in primis. anche a tutti gli immigrati. regolari (e spesso non). però sarei razzista a pensarla così vero?? il buonismo viene dalla gente che non vede e non vive con i propri occhi questa crisi. l'italiano deve vergognarsi di essere italiano. gente che sfonda muri per occupare in OTTO, case popolari da 35mq. tra loro persone con problemi fisici, bambini, fame, squallore... e non una sola famiglia. interi isolati. eppure basterebbe solo che si riunissero in gruppo e si dichiarassero zingari di qualche tipo (ormai...!) che ecco spuntare il buonista di turno a dargli una sistemazione. altrimenti si è razzisti... ecco, per quanto possa essere sbagliato ai miei principi, spero vivamente che perdiate il lavoro, in modo da finire peggio delle famiglie di brescia ed essere abbandonati dallo stato. voglio proprio vedere se non vi rode il c**o vedere che gli immigrati sono una priorità e la tua famiglia messa in disparte. ma voglio proprio vedere con che faccia tosta vorreste un immigrazione incontrollata. meh, brutta storia italia, davvero brutta.

jamie dalle 14.05.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Vito, Buongiorno.
Ti scrivo dal Veneto e sono padre di 3 bimbi piccoli: 6,5,3 anni.
Domenica ho avuto l'idea di cercare su internet informazioni sui kibbutz israeliani ed una frase mi ha colpito: «da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni».
Ho inserito ieri un annuncio su Subito al link http://www.subito.it/lip?id=65039023
---
Cerchiamo famiglie residenti nel Veneto in stato di difficoltà, che abbiamo perso il lavoro e/o la casa, che desiderano, insieme alla nostra e ad altre famiglie, con forza e coraggio, rispetto e lealtà reciproca, poter provare a ricostruire un presente ed un futuro per sé e per i propri figli in un Progetto di Comunità Equa e Solidale sul modello dei Kibbutz israeliani.
Inviare una breve descrizione della propria situazione famigliare e delle proprie esperienze lavorative allegando indirizzo mail e numero di telefono per essere ricontattati, Grazie.
Un caro saluto.
Un papà ed una mamma come voi.
---
Ho visto il filmato e onestamente non pensavo che le cose fossero così "brutali".
Spero di trovare altre famiglie del Veneto (io abito in provincia di Padova e mi muovo spesso nel veneziano) per provare insieme a "costruire" con forza qualcosa.
Continuate così, un caro saluto a TUTTI, Ciao.
Lauro

Lauro Quagliato, Padova Commentatore certificato 14.05.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
AIUTIAMOLI,IN UN MODO O NELL'ALTRO AIUTIAMOLI
ALVISE

alvise fossa 14.05.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo per il reddito della cittadinanza, io sono uno dei tanti disoccupati a 57 anni quindi dovrei aspettare la pensione a 65 anni fino ad allora farò la fame e vivrò per strade secondo i politici. Bisogna che M5S si rafforzi ancora di più e faccia sentire il suo peso politico a tutti sti politici di csinistra e cdestra, bisogna segregarli a casa loro. Sono dannosi alla vita del popolo italiano e basta non dare più voto di scambio e sicuramente andranno via

Pasquale Fuso, Boscoreale Commentatore certificato 14.05.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

beppe come si puo aiutare quella ragazza con un neonato ieri sera alla trasmissione piazza pulita ! sola con un bimbo da allattare senza cibo !! ma dove ci siamo ridotti!

c'e' il modo per aiutarla ??
un saluto
pasquale
sud africa

pasquale giacinti 14.05.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

sto disperatamente cercando un lavoro tengo famiglia................... aiuto beppesolo tu mi puoi aiutare ennesimo appello mi puoi aiutare ? 3477833246

gian luca caimano, cirie' Commentatore certificato 14.05.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

E quei mafiosi schiavi di merda manifestano per il capo.. su una cosa ha ragione.. che Italia!

francesco B. 14.05.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

chissa' cosa ne pensano papi o i candidati a sindaco del pdl e del pd, chissa' se nei loro programmi c'e' spazio per queste problematiche o i problemi della citta' sono solo quelle giudiziarie per trasferire al Tribunale di Brescia, i processi del caimano

Livio Pietramale 14.05.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento

VIOLA..TE PLACIDO DOMINGO

TORNA SEMPRE SUL LUOGO DEL DELITTO

E INVECE DI CANTARE SULLA

TRATTATIVA STATO MAFIA DI CUI FU PROTAGONISTA LUI E I SUOI COMPAGNI DI MERENDA

NE PENSA DI FARNE UN'ALTRA DELLE SUE

UN SALTO DI QUALITA'

TRATTATIVA TRA MAFIOSI CHE SONO IN POLITICA


RIFORMARE LA GIUSTIZIA PER NON MANDARE IN GALERA IL BANANA E I COMPAGNI CHE SBAGLIANO ...SISTEMA SESTO ..MPS ...SCALATA UNIPOL ..ECC ECC

QUESTO E' LA PRIORITA' DI QUESTI SQUALLIDI SIGNORI

VERGOGNA !!

francesco blu 14.05.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

NESSUNO DEVE RIMANRE INDIETRO!!
In un comune dove succedono queste cose oppure si spegne il riscaldamento nelle scuole, oppure non si pagano gli insegnanti o in generale vengono meno i servizi essenziali BISOGNA CHE TUTTI GLI STIPENDI DEI POLITICI CHE SONO STATI VOTATI NELLA ZONA (COMUNE PROVINCIA REGIONE E PARLAMENTO) E QUOTAPARTE DEGLI STIPENDI DEI DIRIGENTI PUBBLICI vengano destinati immediatamente per tamponare la situazione. IMMEDIATAMENTE!!

alberto n. Commentatore certificato 14.05.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

TAGLIARE LE SPESE MILITARI

E METTERE SU IL REDDITO DI CITTADINANZA

LA GUERRA CHE DEVE COMBATTERE IL NOSTRO PAESE ...

NON SONO GUERRE SPARSE PER IL MONDO ...PER MOTIVI GEOPOLITICI E DI PETROLIO/RISORSE NATURALI DA CUI CI GUADAGNANO SEMPRE E SOLO I SOLITI NOTI LE GRANDI MULTINAZIONALI ..A SPESE PERO' DELLA POVERA GENTE CON LE TASSE CHE PAGHIAMO

MA LA GUERRA INTERNA CONTRO LA POVERTA'

PER RIDARE DIGNITA A MILIONI DI NOSTRI CONNAZIONALI ALLE LORO FAMIGLIE ..AI LORO FIGLI ..

BASTA CONE SPESE MILITARI INUTILI

RIDUCIAMO IL BUDGET ANNUALE A UN DECIMO DI QUELLO ATTUALE E DESTINIAMOLO A UN FONDO PER UN COSTITUENDO ESERCITO EUROPEO ...

IL RESTO PER REDDITO DI CITTADINANZA ...CREDITO ALLE PMI ...PIANO DI EDILIZIA POPOLARE ...E ALTRE LODEVOLI INIZIATIVE ...

IL TUTTO FINANZIATO ANCHE CON DRASTICI TAGLI ALLA SPESA PUBBLICA IMPRODUTTIVA E PARASSITARIA

LE RISORSE CI SONO ...

MA SONO IMPIEGATE MALE

SONO SOLDI NOSTRI

DELLE NOSTRE TASSE ...

RIAPPROPRIAMOCENE !!!


francesco blu 14.05.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Guardo il video e sento le lacrime che scivolano sul viso....VITO,ROBERTA E TUTTI VOI CITTADINI PARLAMENTARI DA NOI SCELTI NON MOLLATE!!!
TUTTI NOI(cittadini elettori) VI SOSTENIAMO E VI SOSTERREMO SEMPRE!!!!

Pino M., milano Commentatore certificato 14.05.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

è molto triste leggere questo articolo.... e ti fa salire la rabbia se pensi che il benefattore d'italia tale silvio berlusconi sia andato lì con la scusa della campagna elettorale per parlare dei cavoli suoi appoggiato da vari ministri ...per carità.....e poi la boldrini che si occupa di mandare poliziotti a casa a di chi scrive di lei sui blog......per fortuna che abbiamo il movimento 5 stelle ......dobbiamo andare avanti e mandarli davvero tutti via non li voglio più ne vedere ne sentire......noi dovremmo inviarvi la polizia a casa per come avete ridotto il nostro paese.....vergogna di politici inutili ...

elisabetta s., rieti Commentatore certificato 14.05.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Vito Crimi è molto apprezzabile questa tua partecipazione al dramma queste famiglie e sono d'accordo che il reddito di cittadinanza sarebbe un'ottima base di partenza; un altro argomento che mi sta molto a cuore è l'edilizia popolare che i comuni erano soliti attuare tramite l'ALER ( il vecchio IACP) che svolgeva un lavoro egregio perchè oltre che calmierare i costi ed i prezzi dell'edilizia creava alloggi decorosi per soddisfare la richiesta delle famiglie bisognose.
Ora questa pratica sembra sparita perchè si è dato spazio alla libera iniziativa che non solo ha fatto decollare i prezzi degli immobili ma anche privato le famiglie bisognose di alloggi ad affitti calmierati.
Fate qualcosa anche in questo senso, per favore!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 14.05.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Di storie tristi da raccontare ce ne sono: ci sono molti Italiani che non hanno reddito e vivono in ospedali, stazioni, ruderi. Gente dignitosa che non riccorre a delinquere, non aspettiamo che giungano a questa soluzione, perchè quando viene meno il pane per la famiglia un padre di famiglia farebbe di tutto per averlo.

Michele Renzo Commentatore certificato 14.05.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Una Nazione che permette questo è come se i genitori abbandonassero i propri figli nel disagio senza fare nulla.

Stefano P., Fonte Nuova - Roma Commentatore certificato 14.05.13 12:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mi ha fatto venire i brividi questa storia. Aiutiamo queste persone. Vi prego.

Marco S. Commentatore certificato 14.05.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Questi fatti mi fanno incazzare da morire, non è possibile , bisogna che ill marciume che ha causato lo sfacelo dell'Italia vada a casa, non prima di aver i rimborsato tutto il maltolto, dobbiamo ridurli alla miseria, la mia non è vendetta ma giustizia, è utopia lo so , ma lo spero , se ci uniremo possiamo farcela, ho ascoltato BEPPE da Avellino è di una coerenza mostruosa, Beppe forza e coraggio è andiamo avanti. VIVA M5S

Eleonora Palo, Salerno Commentatore certificato 14.05.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

mi piace il blog di peppe grillo

vincenzo savino 14.05.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

ho votato 5 stelle, ma questo comportamento degli eletti del movimento sulla DIARIA non mi piace.
aspetto di vedere come va a finire e se nel caso... la prossima volta non voterò proprio.
ci sono tante famiglie in crisi e sentir dire che loro non ce la fanno con 2500 euro netti (con viaggi, vitto e alloggio grauito) è una vergogna.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 14.05.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il minimo deve essere garantito a tutti. Il principio dovrebbe essere quello di un salario minimo che rappresenti una sorte di penale pagata dalla società per non essere stata in grado di impiegare quell'individuo. http://lucafiordelmondo.blogspot.it/

Luca Fiordelmondo 14.05.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Cittadino Crimi
Il Movimento 5 Stelle
è con voi.

dario rulli, aosta Commentatore certificato 14.05.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori