Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Giochi pericolosi

  • 92


giochi_pericolosi.jpg
Le vittime del gioco d'azzardo le vedi dentro i bar tabacchi, le riconosci dallo sguardo spento. Sono ragazzi che non studiano più né lavorano, trentenni disoccupati, operai in cassa integrazione, vecchie signore. Si giocano gli spiccioli dei lavori saltuari, i pochi soldi della disoccupazione, mezza pensione. Ma soprattutto si giocano la famiglia, gli affetti, il futuro e la speranza. Stroncati dalla crisi, affascinati dalle false promesse pubblicitarie, cercano un riscatto sociale che non troveranno. Non sono la maggioranza dei giocatori, ma i soggetti deboli che risentono della mancanza di regole chiare e stringenti. Lo Stato guadagna poco, i politici amici delle lobby molto e il costo sociale è troppo elevato. Il M5S ha già presentato una proposta di legge per tutelare i minori e le persone più a rischio.

"In Italia ci sono circa 19 milioni di scommettitori, 3 milioni a rischio ludopatia. Maschi, disoccupati e con un basso livello di istruzione. Sfiorano la dipendenza patologica 1 milione. Nonostante una chiara legislazione restrittiva per i minori, 630mila under 18 hanno speso almeno 1 euro giocando d'azzardo."
Dati Corriere.it

28 Mag 2013, 16:59 | Scrivi | Commenti (92) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 92


Tags: crisi, gioco d'azzardo, lobby, M5S

Commenti

 

Sguardi spenti

Il loro scopo non è, infatti, quello di toglierci solo le quattro lirette, il loro scopo è toglierci l'anima e appresso quelle di chi ci sta intorno. LORO, hanno paura di menti che pensano,che reagiscono, perché sarebbe la loro fine nel giro di qualche minuto. LORO, i cumparielli dell'accozzaglia di governo vogliono semplicemente rimbambirci e girare i bastoni ora rivolti contro di loro verso i nostri familiari, i nostri amici, disgregando le nostre relazioni sociali e umane. Il gioco, misto alle drogucce di Stato/Mafia, l'alcool di Stato, il calcio, le scommesse sul calcio sono il loro scudo.Tolto tutto questo tremerebbero come foglie al vento.

Smettete di giocare, di ubriacarvi, di drogarvi, di stare dietro a ventidue stronzi in mutande iperpagati che corrono dietro ad una stupida palla e salvatevi. Perché cosi costituite solo la loro forza e la carne da macello delle finanziarie che vi tengono per le palle.


UN EX GIOCATORE D'AZZARDO CHE NON HA MAI VINTO UN CAZZO E CI HA RIMESSO TUTTO...LA DIGNITA' E LA FAMIGLIA IN PRIMIS!

giuseppe dallecapre 30.05.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe; la politica è l’arte del “possibile” e non quella “ideale” in cui puoi realizzare il migliore dei programmi. Per questo occorrono il 51% dei voti e oltre la metà dei parlamentari che il Movimento non dispone. Pensavamo che la tua campagna non fosse l’attività di un comico che ha saputo cavalcare l’onda della reazione generale per gli abusi e la mala politica della casta. Col 25% dei voti non puoi pretendere di governare, anzi, non ti lasciano governare. L’unico modo per incidere era quello di un’alleanza (sul tipo lascio scegliere ma vedi la Sicilia) con il PD che potevi benissimo condizionare. Accettando sia pure con modifiche e condizioni le proposte di Bersani avresti ottenuto i tuoi scopi ma soprattutto due: migliorare la politica e mettere al bando Berlusconi. Il calo di voto alle amministrative non dipende dai media ma dalla delusione dei tuoi elettori che s’illudevano di ottenere risultati e invece hanno assistito a una commedia, sia pure ben recitata e ben centrata. Se continui così non otterrai nulla e il Movimento avrà scarso successo, la commedia può divenire farsa. Buoni soldati senza armi non vincono; la purezza se non “contagia” è fine a sé stessa. Sei ancora in tempo a rimediare. Medita.
Gianfranco, Remanzacco (Udine)

Gianfranco Zuliani 30.05.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo a vedere di chi sono le società del gioco e i loro padroni trasparenza non scatole cinesi come avviene in Italia stato colluso e biscazziere ha ragione Fo

Bruno Molinari 30.05.13 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma se uno e' un demente che spera di vincere giocando e cambiare la propria vita la colpa e' solamente dell inettitudine delle persone e del poco cervello apriamo i nostri occhi puoi vietare quando vuoi ma il poco intelligente resterà sempre tale

Giacomo Taddei 29.05.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Ed ecco un'altra proposta seria del M5S :)
finalmente qualcuno pensa a TUTELARE I MINORI nelle sale gioco e anche via internet!!
Finalmente!!

Bravi così! :)

I biscazzieri mafiosi apriteli in due come una mela!!!

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 29.05.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento

http://www.amazon.it/Insert-Coin-ebook/dp/B00AYJWDUW
Se volete vaccinarvi contro il rischio di contrarre la ludopatia vi consiglio questo breve e book chi vi fara' scendere nei meandri del gioco con tutte le sue perversioni. Ne uscirete con i necessari anticorpi.

Daniel Ammagi 29.05.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

e poi dico che i parlamentari 5 stelle sono incompetenti....

la verità è che molti politici ci guadagnano... è la solità storia per ogni società dove centra lo stato la stessa è divisa in due quella che macina soldi e divide profitti sempre ai soliti, e quella in perdita che ricade sulle spalle dei cittadini così come è successo per l'Alitalia.

se guardate i video su youtube i parlamentari 5 stelle hanno fatto anche i nomi di quelli che ci guadagnano (uno fra i tanti è letta, si proprio lui il presidente del consiglio) ma è stato dato seguito a tutto ciò, perche la magistratura non indaga e la corte dei conti no esige attraverso equitalia il pagamento dei 98 miliardi. http://www.eliolannutti.it/blog/2011/12/concessionarie-slot-machine-devono-98-miliardi-di-euro-allo-stato/

Dave F Commentatore certificato 29.05.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un sacco di gente si e' rovinata per il lotto puntando su un numero ritardatario fino a vendere la casa e indebitarsi. Le slot forse attraggono di piu'. Ma allora vietiamo tutto il gioco, il totocalcio, il superenalotto, le sale bingo, ecc.! Vietiamo l'investimento in borsa perche' c'e' chi si e' ridotto sul lastrico? E il fumo e l'alcool perche' c'e' chi muore di tumore al polmone o cirrosi e chi per alcoolismo si rovina la vita. E vietiamo anche il mangiare troppo perche' c'e' chi diventa obeso, bulimico, con il colesterolo alle stelle o i trigliceridi alti e muore di infarto o diventa diabetico. Facciamo una legge contro il sesso non protetto? Vietiamo le auto e le moto perche' causano 7mila morti l'anno? Ma chi siete, l'esercito della salvezza? Lasciate divertire chi ne e' in grado che chi vuole farsi spennare tanto un modo lo trova!! Se non spende nelle slot si compra un suv e si pianta contro un albero correndo troppo, oppure spende tutto alle corse dei cavalli, o si da' all'alcool! Pensate ad abbassare le tasse per sollevare le imprese e abbassare l'eta' pensionabile per liberare posti di lavoro piuttosto! Il resto e' perdita di tempo e di voti!

Marcello D., Savona Commentatore certificato 29.05.13 02:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se d'accordo in linea di principio, penso sarebbe utile chiarire alcune cose:

a)tutte le slot sono "in rete" ovvero monitorate praticamente sempre ( il cosiddetto gap di lettura si è ulteriormente ridotto - 4 giorni - anche per quelle bloccate a magazzino);
b)le slot e non le VLT (videolottery) forniscono all'Erario quindi allo Stato circa il 13% delle somme introdotte. Lo Stato quindi non prende poco,anzi.(nel 2009 circa 3,5 miliardi di euro)
In sintesi: su ipotetici 100€ introdotti il 75% va in vincite, il 13/13,5% va allo Stato, lo 0,8% ai Monopoli (dello Stato), dall'1% al 2% al concessionario di rete. Il resto va diviso tra il l'azienda proprietaria delle slot e l'esercente.
c)tutti gli oneri(iscrizione albo esercenti, carico macchine e cambiamonete e molto altro) sono a carico dell'azienda.
d)non sono proprietario di slot...

sandro stellin 28.05.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel novembre scorso la Gabanelli doveva trasmettere una puntata di Report sul problema delle slot machines (trasmissione pubblicizzata su diversi giornali). Come mai non c'è stata?
Bisognerebbe chiederlo alla Gabanelli.

riccardo g. Commentatore certificato 28.05.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Vietare il gioco d'azzardo punto e basta. No a mezze misure. Luca

Luca B., Bruxelles Commentatore certificato 28.05.13 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Comunque vada un grandissimo GRAZIE BEPPE!
FORZA M5S PER SEMPRE!!!

Sergio Giuliani Commentatore certificato 28.05.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro M5S sei tanto abbagliato dal voler raggiungere il 30% che non vedi che stai scendendo al 6-7%.
Le riforme non le hai voluto fare, proposte di leggi nuove neanche l'ombra. Unico interesse è il calcolo
a fine mese, dello stipendio e degli scontrini da detrarre. In cosa saresti diverso dagli altri Partiti? Io non l'ho capito. Attento a non fare come
la Lega: ''Un picco e poi tanta discesa!''
Auguri.

daniele cipollino 28.05.13 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sopratutto sono teste di cazzo di importazione che si sommano alle teste di cazzo italiote.

bruno bassi ex iscritto dissidente 28.05.13 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sto diventando "slot-dipendente" e questo mi preoccupa. Comunque in questo periodo di crisi-disoccupaz-povertà, è comprensibile che la gente cerchi fonti di guadagno alternative!

graziella sessolo 28.05.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento

http://firmiamo.it/eliminare-le--slot-machine--dai-locali-pubblici

Lidia Loffredo 28.05.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento

ludopatia e' un nome non adatto a questa metastasi-
questo e' un cancro

FABIO B., bologna Commentatore certificato 28.05.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

ludopatia e' un nome non adatto a questa metastasi

FABIO B., bologna Commentatore certificato 28.05.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe se non vai in tv distruggeranno im M5S. vedi Ballarò in questo momento. pensaci

paola c., savona Commentatore certificato 28.05.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

20 anni di berlusconismo,di comunicazione mediatica deviata, studiata a tavolino per guidare niente popo' di meno che le EMOZIONI della gente...riducendo le speranze in rassegnazioni, le opportunità in miraggi, e la dignità che lascia il posto alla vergogna e al terrore. Nessuno dovrebbe mai vergognarsi o avere paura...

Gabriele B., Lucca Commentatore certificato 28.05.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Il fallimento di una piccola impresa familiare, comporta non solo il fallimento dei familiari che partecipano all'impresa, ma anche l'infrangersi di sogni, relazioni, e legami affettivi.
La cronaca ha portato sotto i riflettori casi di imprenditori sul lastrico che hanno deciso di porre fine alla propria vita.

Resto in silenzio di fronte a tanto dolore.
Io scrivo per testimoniare che la Mission dei Monopoli di Stato, ha confezionato un genere di morte meno cruenta, ma altrettanto efficace: il gioco 'responsabile'.
Oggi sono figlia, anziché del padre attento e premuroso di un tempo, di un ludopatico compulsivo.
Umiliazione e disperazione lo hanno dato in pasto a quella che lo Stato si ostina a chiamare 'attività ludica', e a promuovere come 'Gioco Sicuro, Legale e Responsabile' per mezzo di martellanti campagne di informazione che ne illustrano la valenza sociale ed economica.
Un timone stilizzato con banda tricolore, è il sigillo di garanzia di un gioco sicuro per l'intera collettività, e ribadisce il ruolo istituzionale di aams a presidio della sua legalità.
Un logo, su macchine disseminate ormai ovunque, insieme ad infinite attività di promozione dei giochi, e Linee Guida ai concessionari limitate al corretto utilizzo del marchio, dettano la differenza tra il sano divertimento, e le conseguenze negative del gioco clandestino.
Oggi mio padre vive nei privé rosso carminio come quello dei postriboli, che i commercianti fanno costruire ad arte nei propri esercizi per nascondere ai cittadini il peccato originato dal gioco d'azzardo.
Per moglie ha una slot-machine, per figlio ha un videopoker, mentre una videolottery mi ha soffiato il posto di figlia.
Il suo migliore amico è l'usura della microcriminalità organizzata, che prima gli presta il denaro, e poi lo accompagna amorevolmente a ritirare la pensione.
Il Medico di Famiglia è un volontario laureato in 'gioco d'azzardo' presso un prestigioso Casinò, miracolosamente sfuggito alla dipendenza patologica.

(continua)

Quintet Images 28.05.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'istruzione è la priorità,insieme alla crisi occupazionale,fra le innumerevoli emergenze del paese.Non so quando e se sopravviveremo all'enorme debito pubblico,ma solo ripristinando una seria e valida scuola pubblica,si potrà aspirare a rendere il paese veramente democratico e civile.La promozione del gioco d'azzardo da parte dello stato è una devastante conseguenza del degrado culturale della classe politica e dei loro elettori.E' sotto gli occhi di tutti la penalizzazione a cui vengono sottoposti i giovani che si ritroveranno con una marea di problemi da risolvere senza avere la preparazione sufficiente ad affrontarli.Fra tutte le gravissime mancanze di cui si è caricata la nostra classe dirigente,questa è la più odiosa e la più criminale.

piero 28.05.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Fate un emendamento perchè tutte le slot, i giochi d'azzardo legalizzati, anche on-line vengano proibiti....il bello del gioco sarebbe se si può, vestirsi bene il sabato sera fare un giro in un casinò con 10 massimo 20 euro, per passare una serata a tentare la fortunacon un euro alla volta, passi una bella serata magari vinci qualche soldino e non dai soldi alle lobby o sicuramente alle mafie, facendo entrate nelle casse dei casinò sempre in crisi.

FABBRI DARIO 28.05.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E le scommesse(ippica e calcio)? E Lotto,Superenalotto e milioni di grattaevinci? Anche lì c'è gente che si spoglia.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 28.05.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

D'altronde il restante occupato,fa lo stesso con la politica!!!Gioca con il voto perchè è affascinato dalle false promesse dei soliti cialtroni,che vendono fumo.Non è forse vero che il paese è diviso al 50 %?

Massimo Amuso (mrvaffanculo), Ome Commentatore certificato 28.05.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Nelle mia zona di Benevento hanno distrutto l'economia proveniente dalla coltivazione del tabacco, perché fumare fa male alla salute ma le sigarette lo Stato italiano le vende. I videogiochi perché non vengono proibiti che sono i veri cancri della società, portano dipendenza più della nicotina e distruggono intere famiglie con la depressione e la disperazione. Chi vuole questo non vuole bene gli italiani ma li vuole distruggere.

zollo antonio 28.05.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

il gioco d'azzardo è fuorilegge!!!
rovina le persone...è una droga...
allora che si liberalizzino tutte le droghe...
ma che controsenso è...
maledetti tutti i politici complici di quest'italia disonesta...
fanculo...

alberto orru, cagliari Commentatore certificato 28.05.13 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco d'azzardo purtroppo è controllato direttamente dalla mafia ed il fenomeno che è sotto gli occhi di tutte le procure che (non fanno niente) continua a proliferare! Già dal 2002/3 da quando lo stato ha cominciato a controllare il gioco, le regole continuano a cambiare ogni 3/4 mesi, permettendo in tale modo che i mafiosi possano agire indisturbati a depredare le povere vittime! Si, perché le forze dell'ordine non riescono a capire in che modo si possa contrastare in quanto gli uomini non hanno fisicamente il tempo di istruirsi sul da fare che la legge permette nuove e più facili forme di effettuare il gioco d'azzardo! E che dire di quei Tribunali che considerano tale settore di secondo ordine e pertanto continuano a non convalidare i diversi sequestri effettuati per mancanza di cavilli tecnici? Si è depenalizzato il gioco d'azzardo tranne quello perpetrato con l'uso delle carte francesi!!?? Mi chiedo cosa cambia se una slot machine ruba i soldi attraverso le carte del POKER o altri segni o numeri che richiamano il gioco del POKER? Qualcuno mi sa rispondere perché tutto questo???

Francesco Zacà 28.05.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Una diritta.. blocco fiscale totale e pena di morte a violenza sulle donne. Dammi retta.. non c'è altro da fare.

Daniele buttura 28.05.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco d'azzardo patologico è considerato una malattia a tutti gli effetti....

Ennio Santagiuliana 28.05.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Amministrative 2013: Il Vero Nemico del Movimento 5 Stelle è Il CLIENTELISMO

http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/05/amministrative-2013-il-vero-nemico-del.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 28.05.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera.
Io non concordo con questo post. Proprio con l'inizio del post: "Le vittime del gioco d'azzardo". Mi spiace per loro, ma il gioco d'azzardo non gli ha puntato una pistola contro. Sono loro che cercano il gioco d'azzardo. Sono vittime di sè stessi. E gli unici responsabili del loro fallimento sono loro stessi.
Troppo comodo non assumersi le proprie responsabilità. Troppo comodo delegare ad altri la propria vita. i propri successi e i propri fallimenti.

Perseguiamo i distributori di slot machine per la colossale evasione fiscale, ma per cortesia non diamo scarichiamo le responsabilità dei propri fallimenti su altri.
Pensate davvero che proibendo le slot machine queste persone smetteranno di giocare? Semplicemente il gioco diventerà clandestino e finanzierà attività illecite.

Saluti

Sandro S., Arona Commentatore certificato 28.05.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè allora continuate a fare pubblicità al gioco d'azzardo , prima sulle pagine principali e poi ora solo sulle pagine secondarie TZE TZE e affini????
Incentivate pure voi il gioco d'azzardo !

Dario Dambrosio 28.05.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento

beppe..abbiamo afare con tossici di potere,bella vita..avidi,ingordi...ma ho una cosa urgente..mi capita spesso di conversare con gente di 60 anni..e mi dicono che non sei chiaro..bisogna scendere a compromessi,non ti capiscono perche pensano che non sei chiaro..non hanno internet!!!!ascoltano la tv!! e allora scendi a compromessi...!!!perche la gente e' ignorante,ha il paraocchi purtroppo...forza grillo e chi lo segue!!!!!perche a tutti fa comodo rimanere nella feccia..compreso tutti i pubblici che han paura di perdere quello che hanno!!!!!

bazzocchi roberto 28.05.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete sicuri che lo Stato ci guadagna poco.Ma informatevi bene.Buon lavoro

Valter lunardelli 28.05.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...per terminare... Ad un certo punto un magistrato (quelli che sarebbero i cancri dello stato, ricordate?) vuole vedersi chiaro. Incarica la guardia di finanza di andare a controllare NON LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DI QUESTE SOCIETÀ ma più semplicemente l'ammontare delle ore di mancato collegamento di queste maledette macchinette. Dovete sapere infatti che dentro (quelle regolari) hanno un componente ( per non farla troppo difficile ) che se interrogato ti dice "sono la macchinetta dimmerda numero xxxx sono nata il giorno xxxx e sono stata ACCESA per xxxx ore. Ecco la formula magica: nulla di " fiscale"... N.slot X N.Ore X 50 euro= 98.000.000.000 capito adesso??? Per i dettagli sul come siano riusciti poi a NON pagare la penale, a far dimettere il colonnello della GdiF che aveva fatto il servizio, a sciogliere il reparto che l'aveva portato a termine, a far scrivere a chi quei soldi doveva incassarli che potevano non pagarli più, a far riunire d'urgenza la stessa mattina il governo monti per emanare un decreto "ad hoc" non solo per non prenderglieli, ma per finanziare ulteriormente lo sviluppo di nuove macchinette mungitrici (però più belle), con nomi cognomi date e tutto il resto sono a vostra disposizione e posso illuminarvi senza problemi. Non perché io sia chissà chi: solo perché quanto ho scritto è stato già denunciato detto e scritto. C'è tutto in rete. Basta cercare. Grazie per l'attenzione. Viva l'Italia Onesta.

Gabriele Lamanna 28.05.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

il gioco d'azzardo va vietato....

silvio c. Commentatore certificato 28.05.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento

tutto vero! vedere casalinghe, anziani con sti "grattini" in mano è uno spettacolo indecoroso per questo paese

michele p., venosa Commentatore certificato 28.05.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento all'art. 41 della costituzione aggiungo che l'attività economica finalizzata al gioco d'azzardo non è di alcuna utilità sociale e in alcuni casi reca addirittura danno alla dignità umana.
E' vergognoso che non solo i privati ma anche lo stato sia dedito a questa attività.

Enrico Gugliotti, Sesto Fiorentino Commentatore certificato 28.05.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Ahò...
19 milioni gli scommettitori
3 milioni a rischio ludopatia
1 milione rischia la dipendenza patologica
TOTALE 23 MILIONI.

proprio come quelli contro cui hai diretto il tuo post di oggi:
19 milioni di pensionati
+ 4 milioni di dipendenti pubblici.

Li hai proprio sgamati...

(e mo' alle prossime elezioni ti attacchi al tram...)

franco G. 28.05.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

ma non e' stato un flop abbiamo 400 nuovi consiglieri comunali 3 comuni al ballottaggio e pralano di flop....il flop lo hanno fatto pd e dpl che rispetto alle poltiche del 2008 hanno person una frotta di voti

rinodesideri 28.05.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Se per giocare ci voglion soldi, allora chi gioca ha soldi in più.

ven zaneln 28.05.13 19:11| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tassiamo di più il gioco d'azzardo e non confidiamo lo con la droga, l'azzardo è e resta una libera scelta! Nel mio paese sono i ricchi, i ladri e quelli che non si sudano i soldi a giocare di più e non vecchiette e operai che in virtù dei soldi guadagnati con badilate di sudore scommettono su qualche gratta e vinci qualche volta solo perchè la fortuna avvolte va cercata. Nessuna pietà per chi gioca!

Antonio P., Salerno Commentatore certificato 28.05.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

...io modestamente l'ho già detta la mia, a riguardo... BISOGNA ABBASSARE DRASTICAMENTE I LIMITI DI PUNTATA...!!! Tutto ciò che, di conseguenza, ne deriverà sarà assolutamente positivo. Meno soldi introdotti, meno dipendenza, meno persone rovinate e meno famiglie distrutte...!!!

Gli aspetti problematici...?! Ci sono, ovviamente... Calerà tutto l'indotto...tutto il maledetto giro di soldi si ridurrà enormemente.

Siamo disposti a rinunciare ad essere dei parassiti che si nutrono delle debolezze e degli stravizi altrui...??? Detto in tutta franchezza...vorrei proprio sperare di si...!!!

Un abbraccio. Vitto.

Vittorio Vaglia 28.05.13 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe, innanzi tutto volevo dire che le votazioni a mio giudizio sono andate bene13% a Roma non è male siamo soli.poi volevo dire che nel 2012 il nostro paese ha speso 23 miliardi di euro per gli aarmamenti,:5 per gli EUROFGHTER 4 per i 100 elicotteriNH-90 5 per le navi FREMM 2 per i sommergibili gli U212 12 per i sistema digitale "Forza Nec" In tutto il mondo sono stati spesi 1.753 miliardi di dollari 682 solo negli usa e 23 miliardi lL'Italia di euro.Altri 43 vorrebbero spenderli nei prossimi anni.Voglio ricordare che un F35 costa 124 milioni di euro pari al costo di 1183 asili nido si potrebbe ricostruire l'Emilia e l'Aquila dal terremoto.E altro ancora.

giuseppe bressan 28.05.13 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei far presente che: 1)la "lotta" alle slot dei media a cui assistiamo in questi giorni è l'ennesima frottola creata ad hoc per B. che, con Mondadori, è entrato nel business dell'on line (un posto virtuale dove si può spendere molto di più senza uscire di casa).
2)il gioco d'azzardo è sicuramente una piaga ma è, comunque, anche un settore di lavoro per gente che non si arricchisce ma percepisce uno stipendio normale. 3) il ricorso al gioco (che non è solo slot ma è anche grattaevinci, lotto, enalotto ecc ecc) è inversamente proporzionale al benessere (cioè: vogliamo limitarci a curare gli effetti o sarebbe meglio curare la malattia?)

Alessandra R. 28.05.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento

ANDATE IN TV. A DIRE LE PROPSTE DI LEGGE PRESENTATE, Attaccare i giornalisti bugiardi,
e ribattete sulle malefatte che "loro"hanno fatto in vent'anni..e ora fanno lo scaricabarile!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 28.05.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che non molti anni orsono, se si parlava di aprire qualche nuovo casinò (Rapallo, Taormina p.e.) si scatenava il putiferio dei moralisti: NO, dietro al gioco d' azzardo prospera la malavita...il gioco d' azzardo rovina le famiglie... Aggià...poi è arrivato il...liberista (nel senso che lui deve restare sempre e comunque...libero).

Enzo Piombi 28.05.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

La flessione M5S è stata provocata da aspettative di cambiamento, andate deluse, nei 3 mesi seguiti alla vittoria di febbraio. Tale delusione ha indotto all'astensione gli elettori, precendentemente confluiti sul M5S.
Insomma, una sorta di protesta, e di delusione, dei cittadini verso quello che era stato un voto di giusta indignazione contro la partitocrazia e la casta, che aveva, ed ha, in Beppe il suo alfiere e catalizzatore.
Ma non occorre scoraggiarsi nè prendersela con il "destino, cinico e baro", come faceva Saragat, quando il suo PSDI veniva bastonato agli elettori.
Occorre trovare nuove e più incisive forme di comunicazione. Almeno in qualche occasione, importante, sarebbe opportuna la presenza in TV di Grillo.
E bisognerà selezionare candidati più radicati nelle realtà locali.
In queste 2 settimane, prima dei ballottaggi, si punti a marcare l'alternativa di M5S sia nei confronti dei candidati del PD che di quelli del PDL. E si insista sulla richiesta, forte, di cambiamento, nelle amministrazioni di città importanti, come Roma e Brescia.
La partitocrazia festeggi pure, ma la sua è una boccata d'ossigeno effimera.
Pietro Mancini

Pietro Mancini 1952 (bassotto), Cosenza Commentatore certificato 28.05.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto contento dell'ultima consultazione elettorale e dei riscontri avuti dal M5S... Mi spiego meglio... ho votato il movimento nella precedente consultazione e in famiglia siamo in 8 ad averlo votato tra fratelli,sorelle,zii ed affini; sono fiero e lo rifarei, ma oggi si e' presa una scoppola che deve far riflettere. Questo movimento e' trainato da una persona (Grillo), massimo due (Casaleggio); io,come decine di persone che conosco, lo abbiamo votato per lui, per loro due , per le loro idee,per quello che hanno saputo fare in campagna elettorale e per come hanno saputo "risarcire" gli italiani da un trentennio di furti,illegalita' e mancanza di liberta' d'informazione da parte dello Stato italiano e dei politici che lo hanno governato. Ebbene, con tutto rispetto, a me della LONGOBARDA o di CRIMINAL CRIMI me ne puo' fregare di meno...mai e poi mai avremmo dato le nostre preferenze (almeno quelle in famiglia) se avessimo saputo che a rappresentarci in parlamento ci sarebbero stati personaggi simili; per carita',nulla di personale, ma per votare loro o almeno altri 60\70 grillini come loro, avrei preferito dare il mio voto ai partiti di Pannella, Ingroia o persino quello di Grasso, almeno avrei avuto la consapevolezza di votare per persone di carisma e di affidabilita'. Ora,caro Beppe, consapevole anche tu che purtroppo meno della meta' dei grillini eletti, sono realmente capaci e consapevoli del loro ruolo, dovresti riprendere in mano tu il movimento e CANDIDARTI PERSONALMENTE alle prossime elezioni; perche' noi abbiamo votato Grillo e il suo carisma e la sua forza di volonta' di cambiare una nazione ed e' vero che dobbiamo farlo tutti insieme, ma dobbiamo partire dal nostro condottiero e non da un "branco di disperati" (e talvolta anche presuntuosi)dispersi negli angoli bui del Parlamento! Con te a capo anche quella meta' non idonea a svolgere compiti istituzionali, diventerebbe magicamente capace e idonea al ruolo attribuitole
Affettuosi Saluti

massimo gattuso, torino Commentatore certificato 28.05.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
VEDO IN CONTINUAZIONE "CASE DA GIOCO D'AZZARDO" E CONTINUE MACHINETTE D'AZZARDO,NON SIAMO MICA "LAS VEGAS",PRIMA LE CHIUDIAMO E MEGLIO E'
ALVISE

alvise fossa 28.05.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Deputati Grillini .......ora vi dovete muovere!!!

EUGENIO A., genova Commentatore certificato 28.05.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Ancora piu' pericoloso e' il proibizionismo.
Se la puntata max delle slot delle sale fosse di 50 centesimi il problema sarebbe ridimensionato.
Le sale gioco non sono concepite per giocare d'azzardo. A me ricordano i luna park.
Il vero gioco d'azzardo e' un'altra cosa e il vero giocatore sa quando alzarsi.
L'imbroglio dello Stato non e' dato dal gioco in se' , ma dalle modalita' e dalla sua tipologia.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 28.05.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna ringraziare Grillo ed appogiarlo in pieno.
Credo che non bisogna cambiare nulla del programma e della condotta. Bisogna essere inflessibili e coerenti ed assolutamente non imitare i corrotti e prostituti. L'unica cosa da aggiungere nei discorsi e nel programma e` la Sovranita` Monetaria

angelo ., toronto Commentatore certificato 28.05.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

chiedo aiuto per una violenza morale mai vista,nei meeetup salento e lecce,siamo allo sfascio totale, qualcuno si sente leader e dopo vari commenti democratici e della sovranità popolare , mi hanno detto di non scrivere in libertà, non so a quanti di voi, ma la verità, fa il giro del paese,tanti mostri matrix si confondono lei meetup, cosi non si possono fare incontri di proposte vere contro la casta e la matrix italia pd-pdl-monti, io credo come milioni nel movimento e credo che bisogna riformare tutti insieme il modo di trovarsi nel territorio, chiedo aiuto a Grillo e a tutti glki attivisti di cuore, riformate italia cinque-tema della soranità popolare e monetaria davvero,grazie .

fabio mangia 28.05.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

http://firmiamo.it/eliminare-le--slot-machine--dai-locali-pubblici#signatures

Lidia Loffredo 28.05.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

il bobbolo ha bisogno di mantenere certi vizi, se togliamo i siti ufficiali, poi nascerebbero quelli clandestini gestiti dalla malavita, come la droga.
D'altronde se nel bobbolo c'è chi crede che una macchinetta elettronica sia stata costruita per distribuire ricchezza, ecco che allora ci spieghiamo i grandi risultati delle chiacchiere che diffondono il nano ed i suoi degni compari di merende o ladri di pisa se si preferisce


Ma quali minori, occorre vietare tutta questa roba.

L'Italia è diventato il 3° paese al mondo per fatturato nel gioco d'azzardo ed il 1° in Europa.

Las Vegas fattura 16 miliardi di euro all'anno, l'Italia 90 miliardi.

Questi sono tutti soldi buttati e sottratti all'economia reale, soldi che la gente non spende più al supermercato, in vestiti, in elettrodomestici, in qualunque cosa vera e prodotta da aziende che perdono fatturato e devono licenziare.

Dicono che nel gioco d'azzardo sono occupate 100.000 persone, ma quante sono state licenziate in altri settori per tutti questi soldi sottratti da un settore che non produce niente?

Lo Stato prende solo 8 Miliardi all'anno in imposte dal gioco d'azzardo, è uno dei settori meno tassati.
E quanto perde in imposte su utili mancati ad imprese di alimentari, abbigliamento, elettronica, elettrodomestici ecc? Quanto in IVA di prodotti non venduti? Quanto in IRPEF su persone licenziate?
Dicono che ci sono tanti occupati, quanti sono occupati in spaccio di droga? Per questo bisognerebbe legalizzarla?

Il gioco d'azzardo sta contribuendo alla distruzione della nostra economia.

Se lo vietassimo come era prima dei 2 geni Berlusconi/Tremonti che lo hanno legalizzato, immetteremmo 90 Miliardi di Euro in consumi nell'econimia reale, ed avremmmo meno disgraziati

Roberto F., Parma Commentatore certificato 28.05.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parlano tanto di slot....ma lo sapete che è molto più radicato e capillare il gioco del superenalotto ed anche tutta la serie illimitata e superpublicizzata di gratta e vinci. Lo stato ci guadagna tantissimo sui giochi, non farà mai niente di veramente risolutivo per arginare il problema!

PECCI MANUELA 28.05.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao tutti, come nel precedente intervento della discussione parlamentare TORNO A CHIEDERE A BEPPE GRILLO E TUTTI I PARLAMENTARI ATTIVISTI E NO DI PORTARE QUESTO PROBLEMA IN 1° PIANO LA DISCUSSIONE DELLE SLOT MACHINE IL SENATORE CHE HA DISCUSSO HA FATTO NOMI COGNOMI E INTRALAZZI DI PARLAMENTARI E DEL SOLITO DELINQUENTE CHE CON MONDADORI è SEMPRE IN MEZZO COME IL PREZZEMOLO
Non si può accettare che chi scrive le regole è anche quello che incassa sopratutto al posto dello stato... PORTATE AVANTI L'ARGOMENTO IN PARLAMENTO E FUORI è importante che la gente sappia di che razza di farabutti votano

Fabio Tatti 28.05.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LAS VEGAS
In ogni strada c'è almeno un bar, una sala giochi con tante slot machine a rischio per l'incolumità di tante persone fragili. Le mafie ne hanno preso possesso per il riciclaggio e per mantenerne il controllo pagano chi deve autorizzarne l'esercizio.
Possibile che non ci siano attività illegali evidenti perchè la magistratura non possa intervenire?

Massimo C., Roma Commentatore certificato 28.05.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco digitale, quello che ha surclassato gli stessi Casinò e le bische clandestine è il crimine più redditizio dello Stato e delle mafie, le quali, fregandosene ampiamente delle conseguenze sociali, sanitarie, economiche di coloro che diventano ludopatici, per loro debolezza ma non per loro scelta. Essi ne vengono colpiti e diventano a loro volta mercanzia per il manovalaggio criminale con il beneplacido di tutto l'apparato statale, che trae vigliaccamente vantaggio economico solo dai più deboli, mentre è incapace di farsi pagare dalle mafie che hanno le sedi societarie all'estero, basterebbe una semplice legge, come hanno fatto con la Merlin negli anni '50. VERGOGNA !!!

Paolo Besso 28.05.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe una battaglia contro lo Stato per cui persa a priori causa gli interessi in gioco.Ricordiamoci Prodi con lottomatica

Gaetano Di Vasta 28.05.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Molti giocano per riciclare il denaro!!!! Ma che ancora non lo sapete?!?!?

Gabriele Torsello 28.05.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gentilissimo Grillo , il movimento ha avuto una perdita in queste elezioni, sopratutto perchè la stragrande maggioranza delle persone non sa nulla del movimento ma solo quello che sente dire dai giornali, e varie trasmissioni. penso che bisogna rivedere il modo di comunicare , e di confrondarsi, perchè se no la gente vede solo Mastrangeli , che nn ha brillato moltissimo in tv.la gente pensa che il -M5S sia tutto così. ...FORZA E AVANTI A COMBATTERE, SEI L'UNICA NOSTRA SPERANZA DI CAMBIAMENTO!!!!

giovanna lorefice 28.05.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni tanto si vince...le probabilitá sono comunque maggiori che ottenere qualcosa votando cialtroni incapaci e succhiasangue...

carlo p. Commentatore certificato 28.05.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento

La lobby per eccellenza. Dai contributi al think tank bipartisan di Letta, “veDrò”, al riciclaggio in tutte le sue forme. Una piaga sociale...

Roberto Famà Commentatore certificato 28.05.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori