Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I risparmi di Letta

  • 104

New Twitter Gallery

letta_risparmi.jpg
"Una richiesta bizzarra in un momento in cui la parola chiave è "sacrifici". Ebbene, il belpaese riesce a stupire sempre e in quest'Italia a due velocità ecco che spunta una proposta da molti già ribattezzata come "la furbata". La proposta di Vaccaro (deputato pdmenoelle, ndr) consiste nel dare a deputati e senatori la stessa indennità mensile degli europarlamentari: 6.200 euro netti contro gli attuali 5 mila, facendo registrare un bel + 24% sugli introiti. Aumento anche per i portaborse, ma direttamente pagati dalle Camere per evitare che i singoli onorevoli possan girare ai loro collaboratori una somma inferiore. Ma chi è Guglielmo Vaccaro? Da sempre fidato collaboratore del presidente del Consiglio Letta, che lo volle nella sua segreteria tecnica tra il '99 e il 2011 quando era ministro dell'Industria. Lo stretto legame affonda le radici in un passato ben più remoto che risale alla Margherita e ancor prima ai giovani democristiani." Segnalazione da Ibtimes

L'annosa questione degli stipendi da nababbi dei parlamentari italiani può essere risolta in un attimo in maniera molto semplice: copiare esattamente ciò che fa il MoVimento 5 Stelle. 5.000 euro lordi al mese, rendicontazione di tutte le spese e abolizione dell'assegno di fine mandato. Tutto il resto, come la proposta del pdmenoelle Vaccaro (che difende così la sua proposta dalle critiche), sono chiacchere.

27 Mag 2013, 14:18 | Scrivi | Commenti (104) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 104


Tags: casta, Letta, M5S, pdmenoelle, risparmi, stipendio parlamentari, Vaccaro

Commenti

 

da quando sono bambino vedo Beppe Grillo me lo ricordo in uno spettacolo televisivo "te lo do io il brasile TE LA DO IO L'AMERICA" un grande personaggio. me lo ricordo a Sanremo quando svelò la verità sugli inciuci e poi non me lo ricordo più se non a teatro....fino agli anni 2000 riesordito in politica. da sempre bollato, liquidato dalle TV, dai poteri forti perchè diceva la verità senza essere schierato! eppure piaceva molto agli italiani ma non ai suoi politici! è per quello che preferisce a mio avviso a volte "non dire la sua" come afferma un commentatore. personalmente penso che in questo paese il potere siano le televisioni "berlusconi e Pd, docet" il giaguaro le colombe i falchi tutta una fauna, animali antropomorfizzati. animali, appunto! esseri viventi con il lobo frontale poco funzionante ma dalla "pancia" (virgolettato perchè oggi si sottopongono tutti a dieta per non apparire mangioni)con succhi gastrici da predatore. ma perchè ci meravigliamo di ciò! i politici sono sempre stati un escremento sociale o meglio sono amplificatori di merdosità! ma per diventare politico quanti inciuci devi fare? se io produco escrementi per 200 gr il politico li mette nel suo motore e ne produce 200kg. è un incubatore di germi mortali. vanno messi in quaratena perchè se escono dalla quarantena si diffondono con una virulenza assoluta! ma ogni colonia di germi ha bisogno di un terreno di coltura quando il terreno finisce muoiono anche i germi. ogni cittadino deve aprire gli occhi SPEGNETE LA TELEVISIONE levate il terreno di coltura ai politici! MENO LAMENTELE PIU' FATTI!

VITTORIO G., PESARO Commentatore certificato 02.09.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando l'Italiano medio si riprenderà in mano il proprio destino, prendendo a calci nel sedere questa gentaglia innominabile, indecente, dedita solo al proprio interesse??? NON SE NE PUÒ PIÙ !!

Pietro Mantelli 22.06.13 08:52| 
 |
Rispondi al commento

gente che si astiene dal voto è l'esercito che è pronto a fare piazza pulita. La guerra è una brutta bestia ma confido in una presa di coscienza da parte delle stesse forze dell'ordine che non sono altro che operai alle dipendenze di una rappresentanza dello Stato che non rappresenta altro che una Organizzazione illegale e corrotta con la Criminalità. Serve solo un FORTE LEADER per organizzare un vero e proprio COLPO DI STATO.

ALESSANDRO CABRELLE, Padova Commentatore certificato 01.06.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre più convinto che il VERO cambiamento sarà possibile solo attraverso una vera e propria offensiva popolare. Non siamo molto lontani. Ricordo una frase che respira molto di saggezza anche perchè fu una persona anziana ad espormela: PER RIALZARSI SI DEVE PRIMA CADERE. Certo che i danni saranno molti e la ricostruzione altrettanto faticosa e lunga ma credo che le generazioni future ne beneficeranno e che sia una prospettiva decisamente migliore di quella che, altrimenti, lasceremmo loro in eredità. Poi però considero anche il fatto che chi andrà a prendere il comando dello Stato possano essere con lo stesso basso profilo morale di chi li ha preceduti. Certo che va a sostenere a favore della RIVOLUZIONE il dover perseguitare e punire tutti i responsabili della situazione disastrosa in cui hanno portato imprenditori e lavoratori senza alcuno scrupolo e pentimento. Certamente il nuovo Stato risorto deve cambiare completamente assetto costituzionale e di controllo dell' operato di chi ha la responsabilità di gestire in modo veramente democratico e paritario tutti i cittadini.La strada sembra difficile ma non lo è! E' più macchinoso il sistema in cui il legiferare deve permettere corruzione, clientelismi, favoritismi con le Mafie e tutto quello che non è trasparenza e l' operare alla luce del sole. I sotterfugi sono molto più laboriosi e dispendiosi. W LA RIVOLUZIONE AL FINE DI MANDARLI TUTTI A CASA! non a parole allo scopo propagandistico. I soldi sono del Demonio e si è visto corrompere anche chi si lavava la bocca della casta che aveva stipendi altissimi. Il Movimento 5 stelle è fatto di uomini corruttibili e corrotti. Il popolo deve iniziare a farsi temere affinche' siano mantenute le promesse dei candidati? Bè, chiunque sia al governo o all' opposizione, a destra o a manca, scenda o salga in questo stesso istante, faccia presto a trasformare il sistema e a dimostrare la volontà di un VERO cambiamento al fine di evitare quanto ho appena enunciato sopra. La

ALESSANDRO CABRELLE, Padova Commentatore certificato 01.06.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

fa proprio dispiacere vedere post come questo! disinformati e che si fidano di un articolo di Libero. Fa voglia anche a uno come me che ha votato m5s anche alle ultime ammmnistrative (e sarei "dell'Italia A", altro post poco intelligente!), di non farlo più.
Dite alla stampa di leggere le vostre proposte prima di interpretarle:leggete quella di Vaccari e fate i vostri conti. poi magari preferisco ancora quella del M5S ma almeno non racconto e scrivo balle. La credibilità e la coerenza in questo periodo è tutto.
ciao

renato giabardo 28.05.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

20 mila euro al mese per partorire tali iniziative,con tutto il disastro che c'è in giro.E quel che più preoccupa è che è uomo vicino a Letta un uomo che ha ben compreso i guai dell'Italia..Insisto di campioni così per salvaguardare il pluralismo ne bastano 250 alla Camera e 100 al Senato

Valerio M. Commentatore certificato 28.05.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

io dico che ci vuole una seria rivolta popolare scendere in piazza come per la "no tav". se no non ci li leviamo più questi delinquenti...continuano a fare sempre ciò che vogliono e in più ci pigliano per il c..o

riicardo galeotti 28.05.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo Grazie.....

Pierantonio Marini

Pierantonio Marini 28.05.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

E' bene battere le piazze, ma ora ci vuole lo scontro faccia a faccia con i "SIGNORI" della politica in tv.
La rete ci ha fatti apprezzare, ma soprattutto all'estero....noi siamo in Italia; alcuni non hanno il pc o la connessione ad internet e qui la maggior parte di persone legge i giornali e ascolta le televisioni!!!

Luca Pagliari Pagliari, Mantova Commentatore certificato 28.05.13 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a non essere fieri del ns voto!!!!
Come fanno e come si sentono quelli che votano pd, pdl e simili? Ma si possono guardare allo specchio e sentirsi fieri?... Non lo credo. Grazie Ale.

Marilena romeo 28.05.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la gente apprezza chi ha denaro e potere, non importa se quel denaro e quel potere lo rubano a noi; sminuisce invece la gente che arranca economicamente, non importa se è meno ricca perchè non ruba e non si aumenta i privilegi con i nostri soldi, siamo una massa di coglioni, vogliamo essere trattati male e poi ci immedesimiamo con gli stessi che ci trattano di merda e ci sentiamo importanti ...se i 5stelle avessero preso 20000€ al mese, i ml del finanz pubblico, avessero sfoggiato auto blu, potere e un po' di voto di scambio ...sono pronto a scommettere che avrebbero preso molti più voti, PERCHè SIAMO MASOCHISTI ...ma è questo quello che vogliamo? ...io no!

stefano pennetta 28.05.13 00:39| 
 |
Rispondi al commento

La crisi deve ancora venire..se non si fa una politica per l'occupazione non se ne uscirà più mi dispiace per i giovani che non troveranno mai lavoro... L'aumento degli stipendi è ben poca cosa povero Paese!! Il cambiamento è in atto e si scrivono nuove pagine di storia...attenti peró se si continua con la povertà si fa la fine della Grecia!!!

Giovanna Pellegrini 27.05.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento

MA SCUSAMI UN ATTIMO SE AGLI ITALIANI STA BENE CHE TE FREGA...LI VOTANO
SONO I POLITICI I MALFATTORI OPPURE CHI LI VOTA...NON CI HO CAPITO TANTO
...METTIAMOCELO IN TESTA LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI STA BENE CHE I
POLITICI SI ALZINO LO STIPENDIO IL POPOLO E SOVRANO...

GINO 27.05.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE TU NON PARLI COSA PENSI

vincenzo cordi (vincenzo4465), verona Commentatore certificato 27.05.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile che ci prendiamo in giro, l'M5S e' una forza storica senza precedenti negli ultimi decenni, per i partiti tradizionali e' una spina nel fianco

L'obbiettivo deve essere quello di raggiungere il 51 % dei voti, il resto verra' dopo

W l'M5S

alessandro z., Bangkok Commentatore certificato 27.05.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LADRIII! Avete rotto i coglioni dovrebbero prendervi e mollarvi in mezzo al deserto senza acqua e un cazzo di niente!

vanxeroxpintus 27.05.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Signori mettiamoci in testa che la politica = dialogo, in una democrazia. Nessuno fa politica col 51% e nessuno la farà mai. Dal momento che inevitabilmente devi dialogare con chi ti sta sulle palle bisogna che entri in quest'ottica. E' come dire il mio datore di lavoro mi sta sulle palle ma se voglio lo stipendio mi tocca andare a lavorare e parlarci, altrimenti mi ritrovo in mezzo a una strada, meglio non lavorare o lavoro e stringo i denti?
Premesso questo, l'errore a mio avviso più grossolano è stato fatto rifiutando il "dialogo" con Bersani. Vi dico perchè. Sarete d'accordo con me che avere un terzo dell'elettorato in tasca per un partito nato 3 anni fa non è robbetta da tutti i giorni. Secondo voi di quel 25% tutti sapevano ed erano super informati sul tema "NO ALLEANZE"? Io credo proprio di no. Molti di quel 25% VOLEVANO UN MESSAGGIO CHIARO che non doveva essere, tu sei cattivo e con te non ci parlo ma magari, discutiamo, eventualmente arriviamo a 3/4 punti da fare, se così non fate vi teniamo per le palle (scusate l'espressione colorita ma che rende l'idea) e facciamo cadere il governo. Esattamente quello che sta facendo Berlusconi ora, comanda lui perchè ogni giorno minaccia di far cadere il governo se non si fanno le cose che vanno bene al pdl.
La politica non è o bianco o nero, la politica è, per arrivare ai miei obiettivi sono disposto ad andare contro la mia linea purchè riesca a dare dei messaggi concreti a chi mi ha votato.
Spero solo che il 5 stelle non sia un partito meteora come di tanti ne abbiamo visti ma che alla luce di questa "punizione", così la definirei, inflitta da coloro che a Febbraio volevano il cambiamento, capisca come aggiustare il tiro. Vi scrive una persona più che convinta che il m5s è l'unica alternativa per uscire dalla cacca in cui ci troviamo.

luca '83 27.05.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto restituiranno quello che anno rubato quello che stanno rubando????!!!! Quanto si scollano da quelle poltrone !quanto la smettono di istigare la gente al suicido perché non ce la fa più !!! Fanno inodo che sene parli meno possibile ? Non si possono lavare la coscienza.

Pasquale fratestefano 27.05.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti troll?? Che treno che avete perso. Adesso "tutti a casa tour" vale anche per voi. E non è un problema di comunicazione o la presenza in TV, il problema sono candidati incompetenti e l'assenza di democrazia del movimento..anzi più che movimento mi sembrate alquanto statici nei contenuti.

Michele 27.05.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tristezza leggere queste cose.

Raffaele Grimaldi 27.05.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, nella lettera al direttore di libero Maurizio Belpietro(il link è contenuto alla fine dell'articolo e invito tutti quanti a leggere anche quello), in cui Guglielmo Vaccaro spiega l'equivoco, si legge quanto segue: "l’indennità del Parlamentare Europeo è di 7.956,87 euro. Quella del parlamentare italiano è di 10.435 euro. Ne deriva che se l’indennità passa da 10.435 a 7.965,87 diminuisce e non aumenta. Aggiunga poi che mentre sul lordo europeo gravano imposte ridotte per statuto comunitario, su quella italiana l’imposizione resterebbe, naturalmente, quella del nostro Stato sovrano. Conclusione? L’indennità netta che oggi è di circa 5.000 euro scenderebbe a circa 3.900 euro. Non è azzardato a questo punto affermare che la proposta conduce a una diminuzione significativa della indennità attualmente vigente." E a proposito della famosa diaria, il discorso di Vaccaro prosegue così: "Ovviamente, caduto il capo d’accusa principale, cade anche la sua seconda affermazione “di conseguenza anche i gettoni di presenza si adeguerebbero a parametri più elevati”. Non è così perché l’attuale diaria di 3.503,11 euro nella mia proposta sarebbe sostituita da una diaria di 304 euro per giornata di lavoro in Parlamento. Ciò implicherebbe che, nell’ipotesi di quattro giorni di lavoro di aula e commissione, al netto dei periodi di ferie e di stop elettorale (ipotesi per di più mai realizzata e non ulteriormente espansibile visti gli impegni nei collegi), si andrebbe a compensare solo parzialmente il taglio fatto sulle indennità peraltro a tutto vantaggio della produttività senza aggravio di costo per la spesa pubblica." Ti chiedo, dunque, in quanto elettore del Movimento 5 Stelle, di fare chiarezza, perché o ha ragione Vaccaro o hai ragione tu, delle due l'una. Ti ringrazio, ciao.

michele coluccelli 27.05.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi vogliono davvero che la gente si incazzi??? Questa e` istigazione alla violenza!! Non e` possibile mentre il M5S si decurta lo stipendio loro vogliono aumentarselo?? Ma stiamo scherzando!!!!

Simona ., roma Commentatore certificato 27.05.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così come la vecchia classe politica non si è ancora resa conto del malcontento generale (leggasi affluenza alle urne), noi non ci siamo ancora accorti degli errori macroscopici che stiamo commettendo nella fase comunicativa. Non si deve parlare con i giornalisti? Non sono d'accordo ma mi adeguo. Poi sabato 25 maggio 2013 vedo l'intervista sul settimanale "Oggi", corredata di servizio fotografico, dei due portavoce Crimi e Lombardo. Vi ricordate la pubblicità delle calze bianche e corte indossate ad un appuntamento galante? Medesimo effetto! Punti persi -200. percentuale persa alle urne... un'infinità.

antonio filigheddu 27.05.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Hanno il vizio..dei 5 stelle dicono che "perde le balle" dietro a conti e conticini scontrini e non scontrini..loro, gli altri viaggiano (vergognosamente) con un altra marcia e altri numeri. Sono tossicomani da soldi. Un bel casino da risolvere parlamentari 5 stelle: coraggio. Lo so che avete due gambe ognuno ma non so come altro fare per unire le mie alle vostre per tirare dei calci nel culo a quei mentecatti.

paolo biglia, asti Commentatore certificato 27.05.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

BREVE DIGRESSIONE SULLA LETTURA DEL VOTO

Non confondete il voto "politico" con quello "amministrativo".
Il voto amministrativo è molto legato al rapporto diretto con i candidati e con la gestione diretta del potere locale (ASL, uffici vari, aziende partecipate, etc).
In più: dove esiste un enorme numero di candidati (e di liste) si verifica il fenomeno dell'acquisizione del voto sullo stile "stanhome", ossia utilizzando lo stesso criterio che usano alcuni produttori per vendere i propri articoli altrimenti invendibili (per prezzo/qualità) e cioè attraverso "venditori" (candidati) che provvederanno a "piazzare" tali prodotti tra i propri familiari ed amici.
Troverete queste differenze dappertutto.
Il M5S ha presentato ovunque solo una lista senza apparentamenti.
Un dato "politico" vero lo si può meglio vedere nel cd voto disgiunto (differenza tra voto di lista e voto al sindaco -ad es.-).
Altro dato davvero utile da considerare è quello della differenza tra il numero di voti effettivi attuali e quelli delle elezioni precedenti (le percentuali sui votanti non misura i cali o gli aumenti effettivi).
Spero di essere stato utile....se davvero interessa capire.

I voti si contano....le persone si pesano pure

W IL M5S
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato 27.05.13 17:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visti i risultati si deduce che la maggior parte degli Italiani sono contenti con il sistema attuale, onestamente meritano di vivere non a 1000 euro al mese ma a mille lire, risultato che potra facilmente avverarsi. Si meritano la classe politica attuale , gli scandali MPS e devono essere mazziati e presi per il culo molto di piu.

Julio De Liso Commentatore certificato 27.05.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi maledetti parassiti, (Il loro posto sarrebbe sotto 2 metri di terra) cvhe ci hanno ridotto alla fame si preoccupano solo di aumentarsi i loro introiti. Se ne approfittao perche' questo popolo di gonzi non e' capace di di spaccargli la testa? M aquando decideremo di ribellarci a questi parassiti?

Giuseppe GALVAN, casagiove (ce) Commentatore certificato 27.05.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi fanno sempre più ribrezzo...egoisti avidi potenti...e pure ignoranti.. a casa o in galera..

Davide ., Tonadico (TN) Commentatore certificato 27.05.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Sfasciamo Roma!!!!Al ballottaggio votiamo tutti per Alemanno.
Un vostro commento.
Carlo Basso

Carlo Basso 27.05.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come si è potuto notare il popolo italiano non vuole cambiare, si muore di fame, si perdono posti di lavoro, i lavoratori vengono licenziati, con tutto ciò votano sempre gli stessi partiti bene così! da oggi in poi chi se ne frega se la gente si muore di fame o perde il posto di lavoro perchè questo ci meritiamo avanti così si vede che gli italiani stanno fin troppo bene e tutto ciò che si sente per le strade è falso.Scandali in tutte le regioni eppure li votano complimenti in special modo ai romani.Caro Beppe stai sprecando il tuo fiato e il tuo tempo gli Italiani non si meritano nulla

psquale ncolo, pasquale.nicolo@gmail.com Commentatore certificato 27.05.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ,le proiezioni sembrano impietose,Come facciamo ,tutti si schifano ma continuano a votarli!Io non capisco come faremo a cambiare le cose?


Bisogna andare in TV, altrimenti il MASSACRO mediatico continuerà all'infinito.....Se non si vuole andare nei TOLK, andate ad interviste faccia a faccia.....MA ANDATECI....


Beppe Roma è un brutto segnale, digli a quei 4 stronzi che abbiamo mandato in parlamento di cambiare attitudine: che rispettano i patti, e si mettano a lavorare.seriamente. Ricordagli che sono dei miracolati di San Grillo!!

nino c., CANNES Commentatore certificato 27.05.13 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALVE A TUTTI! BENE LA PROPOSTA DEI 5.000 EURO LORDI (FORSE SONO ANCHE POCHINI), MA NON MI CONVINCE PER NIENTE LA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE SENZA PORRE UN LIMITE MASSIMO. ALTRIMENTI UN FUORI SEDE POTRA' INDIFFERENTEMENTE SOGGIORNARE IN UN HOTEL A 5 STELLE ANZICHE' IN UN DECOROSO 3 STELLE FORNENDO COMUNQUE AMPIA DOCUMENTAZIONE GIUSTIFICATIVA.

DARIO C., CAGLIARI Commentatore certificato 27.05.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ehhhh Beppe, ma queste sono cose complicate. Ci vogliono calcoli ingnegneristici. Ideona ! chiamiamo la Ragioneria che determini un nuovo regolamento.
Da qui al prossimo decennio ce la si può fare. Ah, già, dimenticavo, si è scoperto perchè l'Italia era il regno del nero : gli Onorevoli pagavano tutti cash con i fondi pubblici.

LuigiVis 27.05.13 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Tanto Grillo nn avrà di questi problemi, visto che la campagna disinformativa in atto ha catalizzato l'attenzione, su quanto nn sia riuscita a fare il M5S, per cui i voti sono in netto calo e la torta da spartire è tra i soliti 2 PDL e PD meno L

Massimiliano G., Roma Commentatore certificato 27.05.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento

REDAZIONE: il post è sbagliato, da quanto emerge nel link che avete segnalato sotto, la proposta di Vaccaro fa diminuire non aumentare l'indennità. Non costringeteci a verificare ogni cosa che postate...

fabio zoratti 27.05.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

E secondo voi creerebbero morte e difficolta di Politica ,se volessero fare gli interessi del Popolo.Ma dai Beppe ,non ti si affiancheranno mai.Piu tosto spingi su politiche di giudizio,senza interessi Capitalistici.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 27.05.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Restituire in realtà è un termine sbagliato se parliamo di Movimento 5 Stelle in quanto i soldi riservati ai partiti il movimento non li ha mai presi, quindi non ha nulla da restituire. Il signor Berlusconi che si vanta di essere riccone invece li prende eccome tant'è che diamo soldi per lui e soldi alla sua Mondadori per mantenergli i giornali di famiglia. Se Berlusconi si può vantare di essere riccone lo deve a noi coglioni di italiani che lo manteniamo. Inoltre gestisce pure società di slot e gratta e vinci che con la crisi si sa si vendono come fossero pane. Insomma noi diciamo di lui che fa lavorare tante persone ma in realtà siamo noi a mantenerlo. Quando doveva ridare i soldi del acquisto non legittimo della Mondadori, 600 milioni di euro, si è fatto assegnare la gestione dei grattini che fanno incassare 600 milioni che però non vanno nelle casse dello stato subito ma con tre mesi di abbuono così che lui ha in cassa sempre 1200 milioni dei due mesi di abbuono ed il terzo mese sgancia i 600. Insomma le studiano tutte per far pagare i loro debiti al cittadino ed intanto portano i soldi nei paradisi fiscali. Questi sono i ricconi in Italia. Vedi caso ILVA dove i Riva hanno patrimoni miliardari ma non trovano i soldi per risanare Taranto. Via tutti a casa !!!

Luca 27.05.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo un canotto bucato in mezzo al mare. All'orizzonte vediamo la terraferma e la salvezza ma siamo ormai stremati. Abbiamo alcune soluzioni :
1) Remare tutti con le nostre forze verso la terraferma (non è detto che ci arriviamo)
2) Attendere e tappare le falle. (Non ci salviamo)
3) Qualcuno rema e qualcuno tappa le falle. (forse)
4) Affondare il canotto e che nessuno faccia lo "Schettino" della situazione.
Io sono per la 3 : Proposte concrete e informazione ai cittadini con tutti i mezzi disponibili delle ruberie e delle "stronzate" che continuano a fare.
Volete 3 proposte concrete :
1) Chi ha incarico pubblico deve avere un solo lavoro.
2) Gli stipendi per incarichi pubblici non posso superare i 5000€
Che ne pensate ?

Luigi Barsotti, Ponte Buggianese Commentatore certificato 27.05.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Senza lavoro? Imprenditoria impossibile?

Diventare Artisti è una soluzione.

Dare applicazione alla Convenzione di Berna, diritti dell'uomo, Costituzione e leggi. Tale esistente normativa non è ancora applicata.
Chi è artista o si potrebbe ingegnare tale deve poter sbarcare il lunario onestamente e contribuire alla società, senza incappare in trappole fiscali e nel rischio di perdere tutto.
Quanti si suicidano perchè alla fame, non avendo lavoro e non potendo mettersi in proprio?
L'arte puó essere una soluzione: produrre e vendere opere del proprio ingegno creativo in ogni settore e farsi pubblicità. Per dare applicazione alla legge è sufficiente un regolamento attuativo come un libero registro comunale pubblico o un libero registro nazionale pubblico digitale condiviso e accessibile da tutti gli artisti tramite web. Gli iscritti saranno riconosciuti ufficialmente artisti privati quindi non soggetti IVA come già previsto in legge e mai considerabili professionisti, commercianti o imprenditori. Resteranno iscritti non superando un tetto di reddito da stabilire sufficiente a vivere dignitosamente. Calcolo del reddito la semplice somma algebrica tra costi e ricavi certificabili tramite ricevute senza Partita IVA. Pur soggetto a verifica tramite redditometro e movimentazioni nel conto corrente bancario, contribuirebbe in base al reddito effettivo, altre tasse di competenza e non scaricandosi IVA. Superato il limite, verrà cancellato dal registro in quanto dovrà evolversi in attività d’impresa o professione.

L'arte deve ritornare ad essere libera espressione di ogni persona e non solo esercitabile per censo. Per una sentenza europee è arte qualunque attività umana seppur minimamente creativa (in cui l'artista esprime almeno una scelta tecnica), nei campi della musica, danza, fotografia, videografia, lavorazione del legno, ferro, ceramica, marmi, opere murarie, pittura, decorazioni, insegnamento, progetti, ecc. e deve essere protetta.

Ricostruiamo l'Italia dal basso.

Artista 27.05.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

È sbagliato il modo ed i termini di come, questo governo fantoccio perché ostaggio di Berlusconi e dei paritari del Pd, intende portare occupazione. In primiss il problema disoccupazione non è un problema esclusivamente giovanile, ma questa situazione pesa tantissimo sui 40-50 enni licenziati ed in cerca di lavoro con l'aggravante di avere spesso una famiglia e dei debiti sulle spalle. Il lavoro si incentiva mandando in pensione è verissimo ma le spese INPS devono essere prelevate da le pensioni eccessive ( tutte quelle che superano i 5000 euro al mese) infatti se siamo in crisi vuol dire che non possiamo permetterci di pagare pensioni d'oro e nemmeno stipendi d'oro agli statali dove nei ruoli manageriali in primiss e dirigenziali in secunda c'è il maggior assorbimento di denaro pubblico. Tagliare i ruoli dirigenziali la dove sono fattivamente eccessivi. Penso al gran numero di generali ed ammiragli per esempio che portano via stipendi e pensioni da favola e che mantengono tutti quei privilegi che agli altri sono stati quanto meno tassati, ridotti o completamente eliminati. Vi potrei fare una carrellata di vantaggi ingiustamente prelevati. Il lavoro va incentivato tagliando le tasse, ricostituendo un registro di collocamento dove ci deve essere una graduatoria con un punteggio che aumenta per figli a carico, per tempo di disoccupazione e non portando i lavoratori a livello dei cinesi, non siamo certo miliardi di italiani. Poi ci devono essere politiche di ricostruzione e di rivalorizzazione

Luca 27.05.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento

siiiiii e poi hanno idee per far entrare i giovani nel modo del lavoro del tipo: uno prossimo alle pensione fa part-time e prende metà stipendio e intanto uno giovane le viene affiancato, non è che gli salta in mente di eliminare le pensioni d'oro, mettere un tetto max, ad esempio uno come amato cosa se ne fa di 32000,00€ al mese di pensione, ma oltretutto se li merita? ha versato i contributi? hanno sempre idee che a loro non li tange neanche di striscio, così uno che prende 1100 al mese ne prenderà 550 e il giovane pure, faranno la fame entrambi. Che genialoidi che abbiamo al governo, dobbiamo in poche parole smazzarcela sempre tra noi poveri cristi, è una soluzione per dirci:"ARRANGIATEVI"

un'arrabbiata 27.05.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

PUBBLICATO DA "LA ZANZARA" (ne ignoro la data)

L’aggancio delle retribuzioni a quelle dei parlamentari dei rispettivi Paesi di provenienza fa sì che alcuni eurodeputati ricevano attualmente dodici mensilità, alcuni tredici e altri quattordici. Per uniformare i salari, si è scelto di riportare i guadagni annuali secondo i dati pubblicati dal NY Times. Ne risulta che un eurodeputato italiano percepisce in un mese (12.007,03 euro), quasi quanto un lèttone prende in un anno.

Italia 144.084,36 euro
Austria 106.583,40
Olanda 86.125,5
Germania 84.108
Irlanda 82.065,96
Gran Bretagna 81.600 euro
Belgio 72.017,52
Danimarca 69.264
Grecia 68.575
Lussemburgo 66.432,60
Francia 62.779,44 euro
Finlandia 59.640
Svezia 57.000
Slovenia 50.400
Cipro 48.960
Portogallo 41.387,64
Spagna 35.051,90
Slovacchia 25.920 euro
Rep. Ceca 24.180
Estonia 23.064
Malta 15.768
Lituania 14.196
Lettonia 12.900
Ungheria 9.132
Polonia 7.369,70 euro
--------------------------------------------------

W IL M5S
Coraggio Ragazzi
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato 27.05.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Condividendo il pensiero di altri,mi unisco anch'io a farvi notare che il modo in cui avete diffuso questa notizia è scorretto.nonostante i link inseriti che dovrebbero scaricare le responsabilità , a parer mio, non avreste dovuto citare tutto l'articolo di ibtimes perchè è sbagliato.è vero che non è come la proposta del M5S ma non è neanche vero quello che emerge leggendo le prime 3 righe dell'articolo.Se ci lamentiamo per l'informazione viziata che ci propinano le tv e non solo, noi dovremmo fare scuola, non gli stessi errori.

amanda pellegri, parma Commentatore certificato 27.05.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E vai con le virgolette e un attimino!!!!!!Ci manca solo un detto comune alla "non ci sono più le mezze stagioni!" ed il quadretto è perfetto.

gaetano r. Commentatore certificato 27.05.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Intanto, Italiani gran teste di c***o. Dai primi exit poll ballottaggi ovunque tra cdx e csx. Questo è un Paese finito. E' inutile continuare

Max Teramo 27.05.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiacchiere... con la "i"

Lorenzo P., Cesena Commentatore certificato 27.05.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero la redazione non può fare di meglio?

La proposta di Vaccaro fa *diminuire* l'indennità, mentre il post asserisce il contrario.

Non basta?
Allora se ne discute in parlamento e si cerca di ottenere un risultato migliore.

La chiosa del post, che linka la spiegazione corretta della proposta, ma senza rettificare l'informazione falsa fornita in origine e poi sentenzia che bisogna "copiare esattamente ciò che fa il M5S" "tutto il resto sono chiacchere" è semplicemente puerile.

Ma davvero non si può fare di meglio?

Ugo M., Udine Commentatore certificato 27.05.13 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È piacevole ed anche tranquillizzante che, almeno qualcuno dia valore al denaro... Lo credo anch'io che è difficile rinunciare a delle somme così importanti... Bravo!!! Sono sicuro che il cambiamento avverrà, proprio da persone come te. L'etica e' un una cosa dimenticata in questa nazione. Comunque, anche per me, sentire che un persona prende 2.900 euro al mese, quando io ne prendo 1.200, da dividere per 4 persone, mi fa capire che si è fuori dalla realtà. E so che, probabilmente non e' alla mia portata, o non lo sarà mai... Non è una critica, stai/state facendo un ottimo lavoro, ve lo meritate... Continuate così! Grazie


… li morta**** loro!! Ma con il paese alla sfascio le uniche cose sulle quali lavorano sono proposte di legge per aumentare i loro privilegi? Sono senza vergogna.

Luana Briglia 27.05.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Non fate come gli altri giornali. Verificatele le cose. Il Deputato Vaccaro vuole equiparare il lordo e non il netto dello stipendio degli europarlametari. Quindi lo stipendio passerebbe da 5.100 euro netti a 3.900 netti.
Certo il M5S fa di meglio. Però siamo corretti altrimenti è stupido querelare Report e poi fare lo stesso errore.

Apollonio 27.05.13 14:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mi piacerebbe tornare al clima degli anni 70 e 80 almeno avrebbero ( o forse no ) un po' di timore . Sono degli svergognati il paese sta affondando e loro si vogliono aumentare gli introiti !!!!!! AIUTO !!!!!!!!!!!!! Non c'è la faccio più . VACCARO e tutto il PD- L ----- Ma cosa volete ancora da noiiiiiiiiiiii. Ancora non vi BASTA !!!!!!!!!!!!!!!! __VERGOGNATEVI__

Eleonora palo 27.05.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come ho gia scritto nel blog rimbalzando questa assurda richiesta che fa capire quanto i due mondi siano lontani tra loro ,ho richiamato l'attenzione sul fatto che una parte di cassaintegrati non riceve cassaintegrazione da dicembre..........!!!!questi se le vanno prorio a cercare,,,, Vaccaro un nome un programma....asillateli.............toglietegli il fiato.......

gattacicova 27.05.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè, come sempre comprano i colleghi. Li tengono tranquilli contro lo spauracchio grillino, tenendosi uniti con i soldi, tutti insieme spudoratamente a tirare a campare.
Ma non fanno che rimandare l'inesorabile: Dopo essere stati espropriati dei loro beni illeciti, andranno a casa con la minima, sempre che pure quella non gli venga decurtata a vita del quinto.
Chi di spada ferisce...

rino lagomarino Commentatore certificato 27.05.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento

per cortesia teneteci aggiornati su quanto scritto ribadisco pero' che bisogna diffondere la notizia anche attraverso la televisione che fine hanno fatto le commissioni rai e copasir???? un caro abbraccio a tutti tranquilli non vi abbandeneremo mai

marina allegrini, mombaruzzo asti Commentatore certificato 27.05.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Vigilate,vigilate Voi del Movimento .Maledetti questi vampiri della politica.Ma quando si azzerera' questa classe di succhiasoldi?Sti politicastri destrini,centrini,sinistrini etc.. sono un ammasso di ladri con licenza pubblica di rubare.Volgiono equiparare le paghe nazionali con quelle degli altri ladroni dell'europarlamento. Facce di culo! Che schifo!Mi viene voglia di vomitare.

Francesca frauchiger 27.05.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

sono dei maledetti parassiti senza vergogna che abusano di privilegi a danno dei cittadini

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 27.05.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

ma raga ci lamentiamo ma nn votiamo m5s anche oggi abbiamo visto in valdaosta che il pd e arrivato prima di noi allora dico che ci lamentiamo a fare sappiamo che sono ladri ma continuiamo lo stesso a votarli che schifo

pinuccio m., campobello di mazara Commentatore certificato 27.05.13 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Oggi lo staff non ne azzecca una..

Vaccaro: quale aumento? Ai politici stipendi più bassi Intervista rilasciata ad Adolfo Pappalardo per IL MATTINO

Guglielmo Vaccaro, 46 anni, è un deputato salernitano alla seconda legislatura. Amico di Enrico Letta dal 1992 quando militavano insieme nel movimento giovanile della Dc, viene definito, non a torto, un suo fedelissimo. Naturale quindi trasecolare se spunta che proprio lui voglia alzare gli stipendi ai parlamentari equiparandoli ai colleghi della Ue.

Libero così scrive. E così recita il suo disegno di legge.

«Sì ma il quotidiano milanese ha preso una bella cantonata confondendo il lordo con il netto».

Oggi un deputato a Bruxelles intasca netti 6200 euro contro i circa 5100 del collega italiano.

«Appunto. Io parlo di indennità e quindi il riferimento è al lordo non al netto. L'indennità del parlamentare europeo è di 7.956,87 euro mentre quella del collega italiano è di 10.435 euro. Naturale che se si equipara l'indennità italiana passa da 10.435 a 7.965,87 anche in Italia. Diminuisce e non aumenta, quindi».

Ma perché quest'errore?

«Sul lordo europeo gravano imposte ridotte per statuto comunitario, su quella italiana l'imposizione resterebbe, naturalmente, quella del nostro Stato sovrano. Quindi >lo stipendio netto che oggi è di circa 5.000 euro scenderebbe a circa 3.900 euro, se passasse la mia legge. Altro che aumento, è l'esatto contrario. E mi permetta di aggiungere...».

Prego.

«Gli altri stati della Ue aggiungono alla tassazione minima di Bruxelles, la rispettiva in modo che l' euro deputato di quel paese sia equiparato fiscalmente ai suoi concittadini. Indovini chi non applica quest'equiparazione?»

Non mi dica: l'Italia?

«Esatto».

Nel suo disegno di legge ci sono anche aggiustamenti ai gettoni di presenza e alla copertura degli stipendi dei portaborse.

«Sempre al ribasso. L'attuale diaria di 3.503,11 euro nella mia proposta sarebbe sostituita da una di 304 euro per giornata di lavoro in Parlamento. cont


lo schifo della politica è aumentato ben oltre il 24% !
.. non ho parole per definire questi politicanti, che hanno ridotto la democrazia in una cleptocrazia !

Roberto B. Commentatore certificato 27.05.13 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ladri! Feccia della società! Non avete ancora capito che siete alla fine? Il politometro vi renderà giustizia!

gaetano frassica, messina Commentatore certificato 27.05.13 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono stufo di essere TRUFFATO da un mio dipendente, vorrei revocargli il mandato!

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 27.05.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti!!!

Alberto mura 27.05.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Attenti... perchè verremo a rubare nelle vostre case.

Sandra Mancini, Prato Commentatore certificato 27.05.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani volevano concretezza da questo governo e finalmente saranno accontentati con il solito aumento degli stipendi sempre votato da tutti (a dire il vero alcuni si astengono o votano contro ma poi i soldi se li intascano lo stesso).

Sempre più chiare le intenzioni del governo:
farsi i ca##i loro!

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 27.05.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

PDL- PD MENO L- LEGA E RESTO DEL MONDO ECCETTO M5STELLE NON DIMINUIRANNO MAI I RIMBORSI NE ELIMINERANNO IL FINANZIAMENTO PUBBLICO. PROMETTONO PROMETTONO E ALLA FINE SI AUMENTANO I RIMBORSI, CHE VERGOGNA!!!!POI CERCANO DI FARE LE PULCI A GRILLO!!!

marco vittone 27.05.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

quando la smetteranno di prenderci in giro?
dovremo arrivare alle barricate?

Cittadino Onesto 27.05.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LETTA E CO SI STANNO SCAVANDO "LA FOSSA",PER QUESTO AUTUNNO,O RICOPIANO I 5 STELLE O SARANNO PER SEMPRE ECTOPLASMI
ALVISE

alvise fossa 27.05.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prendete , prendete , ... ma metteteli da parte e non spendeteli ..

perchè ci dovrete ridare TUTTO

Tms S. Commentatore certificato 27.05.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

una proposta che lascia intendere cosa faranno per il bene del popolo!!

fred 27.05.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIONO ALTRI SOLDI!

NON restituiscono i rimborsi elettorali, non fanno un cazzo per il paese (M5S ha da poco devoluto al comune di Mirandola + di 400.000 euro di eccedenza sulle donazioni ricevute in campagna) e, in più, ne vogliono ancora, ne vogliono di più!

Avete presente la scena di 300 quando c'è Letta che da un calcio in culo all'Italia e la fa sprofondare nel pozzo urlando: "QUESTO - è - IL PD!!!"

Matteo A., Cuneo Commentatore certificato 27.05.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori