Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Report di partito

  • 245


tinazzi_video.jpg
"Si presuppone che un vincitore delle quirinarie del MoVimento 5 Stelle CHE HA PARTECIPATO ALLE STESSE NELLA PRIMA E FINO ALLA VOTAZIONE FINALE, se avesse avuto tali dubbi sull'impianto del M5S a partire da Gaia (2008) fino alla diaspora delle diarie avrebbe fatto bene a comunicare il suo ritiro subito. Invece, dopo essere risultata prima, ha poi commossa rifiutato. Perchè a parte le dispute ultime, tutti gli elementi in suo possesso erano gli stessi DI ORA. Il video di Gaia c'è dal 2008, il codice e regolamento sono disponibili da febbraio, insieme a tutte le informazioni tratte dalla rete. Mi chiedo di fronte al servizio proposto che sfodera tutto il repertorio antigrillo e casaleggio, incluso il trio Tavolazzi, Salsi e Favia e polemiche sulla democrazia diretta e movimento padronale, se al di là del sacrosanto diritto alla critica, non c'è qualcosa che dal punto di vista dell'etica generale non funziona. La tempistica oltretutto precede importanti appuntamenti elettorali (bastonato Alemanno, passiamo al M5S) e risulta immune Marino del PD.
Poi siamo in attesa sempre della PRESIDENZA DELLA VIGILANZA RAI, IMMINENTE LA DECISIONE e a pensar male si fà peccato ma molte volte ci si azzecca. Poi per finire non mi è nemmeno piaciuta la dichiarazione della Gabanelli ultima di oggi: "Il punto è: sono state dette cose non vere? In tal caso vengano precisate, e le pubblicheremo". Della serie prima ti sputtano poi chiedo "sono state dette cose non vere?" Siamo specialisti a resuscitare i morti (Prodi), a portare valide giornaliste a presidenti, a candidare presidenti di sinistra e quando cercheremo di portare su persone di valore al nostro interno sarà troppo tardi?
O siamo al bivio del principio di PETER ? O del paraculo." Tinazzi

20 Mag 2013, 22:33 | Scrivi | Commenti (245) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 245


Tags: M5S, pdmenoelle, Report, Tinazzi! Gabanelli

Commenti

 

CIAO BEPPE,
CHE BEL REPORT DI PARTITO SBAGLIATO TRA L'ALTRO
ALVISE

alvise fossa 24.05.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

GABANELLI, REPORT CONTRO M5S: COME ROVINARSI LA CARRIERA CON UNA FRASE IMBECILLE (LA STESSA DI RENZI) E CON LA DIFESA DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI (LA STESSA DI BERSANI)

http://youtu.be/_w0w5Mpfm3A

“Con tre milioni di disoccupati smettetela di parlare dei vostri scontrini e il vostro 25% dei voti tiri fuori tutte le idee che ha”.

Nemmeno originale. L’hanno ripetuta fino alla nausea qualche decina tra politici, presentatori di talk show, giornalisti prezzolati, comici di regime come Crozza (https://www.youtube.com/watch?v=zqcx2GM4yWk), giornaliste-soubrette-mummie come la Gruber e via servendo.

Ma la cosa più inquietante è che questa identica frase era stata detta poche ore prima da Renzi a Torino (semplice coincidenza?):

http://www.corriere.it/politica/13_maggio_19/renzi-parla-torino-annunziata_6650eb44-c074-11e2-9979-2bdfd7767391.shtml

La frase della Gabanelli è una menzogna spudorata, furba e cinica, degna di cervelli iponeuronici come Giletti, Telese, Myrta Merlino o un Cacciari qualsiasi, ma che non sarebbe stata male nemmeno in bocca a un Gasparri o a un Napolitano, tanto per fare l’esempio di due estremi del peggio.

E il tono paternalistico, arrogante e da mestrina elementare con cui si rivolge al M5S, come considerarlo? L’avete mai sentita rivolgersi in questo modo predicatorio al PDL o al PD-L, a Lista Civica, a SEL o alla Lega?

Cosa dire poi della difesa supponente e boriosa del finanziamento pubblico ai partiti, usando le stesse parole di Bersani e formulando la sua stessa proposta di riforma fatta nel marzo del 2013, come esca per il M5S? Ancora una semplice coincidenza?

http://www.unita.it/italia/finanziamenti-ai-partiti-ecco-br-la-proposta-pd-legge-entro-luglio-1.489629

Il M5S sta scardinando così nettamente "le regole" dell’establishment politico-affaristico-mediatico, da mandare in tilt anche personaggi di alto livello. E’ come una spada che divide.

E alla fine anche la Gabanelli ha deciso di stare nel suo antisistema di sistema.

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 22.05.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono veramente alibito da questi commenti,rivolti a
una delle poche giornaliste serie che questo paese
detiene,credo che la sua inchiesta, sia stata
una naturale richiesta di trasparenza,e niente di piu,quindi questi commentianche sgradevoli li ritengo nn opportuni ,verso una persona di valore,e poi se la mettiamo sul volgare,ritengo che chi commenta in questo modo sia solo una testa di cazzo e niente piu............

sisto leonardo 22.05.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ho avuto modo di leggere tutti i commenti, quindi questa mia non vuole essere una risposta mirata ad uno o all'altro commento.
Detto questo, mi stavo chiedendo: infondo cosa c'è di male a rispondere a delle domande che ti vengono poste?
Anche se il tono della domanda può risultare sussiegoso e so che da fastidio, una volta chiarita la questione il giornalista, dovrebbe trovare qualcosa di strabiliante per incastrarti o per farti fare una brutta figura,
mentre invece se si ha qualcosa da nascondere la questione si fa più delicata, ma non è il nostro caso VERO?

Andrea Dones 22.05.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Io invece ho trovato la puntata di Report curiosa quando ho sentito Grillo dire che Casaleggio (non sapevo nemmeno che esistesse prima!) avrebbe potuto sviluppargli un blog con 250 milioni delle vecchie lire. Ma è vera questa affermazione? Solo mia curiosità. (Chissà se avrò risposta)

ivan del mastro 22.05.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento

sono veramente deluso. alla gabbianelli forse non interesserà , ma sono rimasto profondamente deluso da chi credevo libera e indipendente , mentre invece é a rimorchio della politica. me ne farò una ragione ,ma la delusione é forte

Giuseppe P., casciana terme Commentatore certificato 21.05.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

la gabbianelli...

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 21.05.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Il servizio era evidentemente fazioso nel montaggio delle interviste, nella musica, ecc. Tutto coerente con il sotto testo che implicitamente sosteneva il presunto grande complotto oscuro di questi due loschi figuri (Grillo e Casaleggio) che tramavano e ridevano alle spalle di noi poveri illusi.
Quello che c'era da fare era semplicemente registrare un piccolo video nel quale si rispondeva integralmente a tutte le domande retoriche e pretendere la pubblicazione. È il castello di carte veniva giù.

Luca Dk 21.05.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Non necessariamente dobbiamo criticare la Gabanelli, anche lei d'altra parte deve guadagnarsi la pagnotta. Non è dipendente rai quindi deve vendere il suo prodotto. Ha venduto il prodotto che Rai 3 ha ordinato; probabilmente.
Le domande sono lecite, come è stato montato il servizio invece palesa l'imboscata. Pazienza, un'altra speranza rivelatasi la classica italiana media.

Mario Trabaldo Lena 21.05.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento

A me hanno sempre insegnato: MALE NON FARE PAURA NON AVERE
quindi sono assolutamente convinta che Grillo e Casaleggio possano rispondere tranquillamente alle domande secondo me legittime (non si chiedono tutti da dove il Berlusca ha preso i soldi per iniziare le sue attività?) della Gabanelli che fa e continua a fare bene il suo mestiere senza guardare in faccia a nessuno ed e' giusto che sia cosi.
Non capisco perche se si fanno domande agli altri va bene se si fanno a noi del M5S no, si risponde con verita e trasparenza e si rompe la bolla di sapone

lorena c., Perugia Commentatore certificato 21.05.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Ci si dimostra diversi evitando o limitando l'autoreferenzialita'. La Gabanelli e' sempre lei, mi garbava prima e mi garba ora.

Giorgio Gambale 21.05.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Non ritengo corretto che Grillo si debba giustificare per il suo blog, non sono soldi pubblici e se guadagna con il suo blog mi fa contento. Mi fa invece rabbia chi come la Gabanelli getta fango facendo tutto uno tra pubblico e privato solo con il movimento, sopratutto dopo che molti del movimento gli avevano dato una fiducia immeritata. Probabilmente la Gabanelli si sente la coscienza a posto, io al suo posto no!
Ho capito che anche la sua è una trasmissione di regime che non guarderò più. W Grillo e il movimento.

ANGELO V., Merano Commentatore certificato 21.05.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

E` colpa tua Grillo..mi dispiace dirlo.

Ma ti sei fatto circondare da una combriccola di sinistra..che anche in occasione delle quirinarie, ha spadroneggiato nelle decisioni..regalandoti questa cerchia di bei personaggini..che MENO MALE non sono andati li` dove li volevano mandare.

Che poi, sai che bella inchiesta:sembrava fatta dai bambini dell'asilo...a volte sembrano fatte apposta per ottenere un certo fine politico.

Guardati dalla gente di sinistra, che tutti gli espulsi fanno parte proprio di quella zona li`...

Renditi conto, che stai facendo decidere solo a un gruppo storico e piantagrane del movimento, non considerando che strada facendo, hai raccolto altri tipi di elettorato, che assiste estereffatto a queste vicende, e rimane inascoltato

E sono la maggioranza, adesso.Gli altri sono e saranno sempre schiavi della loro IDEOLOGIA, mai sopita.
Il lupo perde il pelo....

Roberto 21.05.13 17:03| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma che permalosi! Anche sciocchi, scusate. Io avrei detto: e brava la Gabanelli che fa domande scomode, ma noi siamo irreprensibili. O no?

paola nava 21.05.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Io lo devo ammettere l'ho votata e ho sempre pensato che fosse una donna capace e onesta. Una persona meravigliosa come disse anche Beppe all'indomani della sua vittoria alle Quirinarie.
Qualcuno aveva tentato di mettermi in guardia, ricordandomi la storia dell'idv e quella del contante. Bene non ho voluto ascoltare ero convinta della mia scelta. Adesso posso solo dire che questo post, purtroppo, insieme al mal di stomaco di domenica sera, mi ha fatto capire che ho sbagliato, tremendamente sbagliato. Che delusione e scusa Davide avevi ragione.

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 21.05.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gabanelli è un'ottima giornalista ma purtroppo nel marcio sistema italia è impossibile che possa essere totalmente esente da qualche condizionamento partitico...un colpo al cerchio e uno alla botte almeno un minimo...altrimenti...via.
Va cambiato TUTTO caro Tino, il marcio ha infettato ogni cosa in questo paese assurdo.

Ciao Tino spero davvero di poterti vedere candidato nel MoVimento presto.
Ti Stimo.

anib roma Commentatore certificato 21.05.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Vedi se per 4 esaltati tutto il movimento deve passare per un'accozzaglia di estremisti indisponibili alla critica...
Ma andate a votare PD se non siete in grado di sostenere un paio di critiche legittime e fatte, secondo il mio modesto parere, con affetto.

Davide G., Milano/Bari Commentatore certificato 21.05.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

1/3

Credo che la storia sia sempre la stessa: la pagliuzza e la trave.

Nella stessa puntata di report si è ampiamente parlato del patrimonio immobiliare degli ex DS ora in uso al PD, del giro di denaro, del fatto che pur essendo un partito scomparso dalla scena politica ancora percepisce finanziamenti (e quindi insieme a quelli del PD ci costa due volte) della dismissione di tanti immobili per fronteggiare i debiti contratti dal PD e dall'Unità... (quindi cattive e/o allegre gestioni di cose comuni... rassegnazione al fatto che se da un lato sono stati bravi a sperperare dall'altro sono bravi a "spostare" buona parte dei costi sulla collettività, ignara.

E' emerso quindi un bel ritratto di questa italietta in cui il finanziamento pubblico ai partiti, sarebbe giustificato dal fatto che la politica non dovrebbe lasciarsi comprare dai privati e poi invece emerge che attraverso le fondazioni create ad HOC si lasciano comprare eccome e non dichiarano palesemente quanto e chi li finanzia oltre non rendicontare le spese.

Qui si torna sempre sullo stesso terreno, la politica dei partiti è organizzata così bene che "per legge" riesce ad evitare i controlli alla grande, e poi pretenderebbe che i cittadini fossero integerrimi contribuenti.

Direi che tutto ciò indubbiamente è la TRAVE.

Lello Marino, Ercolano Commentatore certificato 21.05.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Viene poi evidenziato che il M5S rifiuta il finanziamento pubblico ai partiti sul principio di evitare di gravare anche su chi non vorrebbe finanziare la politica e chiede donazioni invece a chi vuole premiare il suo impegno.
Sin qui tutto bene il M5S è diverso e lo dimostra.

Poi però si passa alla PAGLIUZZA.

Parliamo del BLOG, questo su cui so scrivendo e si evidenzia che questo produca introiti pubblicitari (quindi privati), generati volontariamente da chi lo legge, nessuno è costretto a farlo... ora poichè questo blog è il quartier generale del M5S, è quello che ah creato il fenomeno M5S nella politica usando la rete... vogliamo sapere che incassa chi li prende e chi è chi lo gestisce, da dove viene e quante caramelle ha comprato in passato e quante ne sta comprando adesso.

Beppe Grillo nella massima trasparenza ha detto in passato e confermato nel presente che Casaleggio è un imprenditore (che non è una cattiva cosa) che il blog è nato sulle idee imprenditoriali di casaleggio ed associati, che non ci ha messo denaro suo e che si è finanziato proprio diventando uno dei siti più cliccati al mondo.
Dire di una persona che è un imprenditore capace vuol dire aver detto che non è un fesso, che lavora e lo fa per un utile.

Lello Marino, Ercolano Commentatore certificato 21.05.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento

3/3

Ritengo quindi che sia una gestione privata e che sia giusto che nessuno rendiconti pubblicamente o sia tenutio a spiegazioni su cosa produce, chi ne percepisce il reddito se non nelle sedi ove ogni società è tenuta a farlo, (bilanci, dichiarazione dei redditi, e tasse da pagare) nei modi consentiti dalla legge.

Il M5S ha fatto dell'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti e quello all'editoria uno dei suoi punti del programma elettorale ed un giusto obiettivo da perseguire, adesso o quando avrà una maggioranza parlamentare per farlo.
Su questi due punti (come per altri) ha difatto tutti contro.

Nonostante tutto ha dimostrato che diversamente da chi lo annuncia da un lato (PDL)e poi chiede dall'altro che gli vengano invece liquidati i rimborsi 2013, il M5S non chiede nulla.

Anzi il M5S si lascia prendere dalla sua stessa onestà e per la trasparenza ed il puntiglio rischia il ridicolo sulla gestione delle diarie con la questione: scontrini si, scontrini no.
Un fatto interno al gruppo parlamentare che viene spiato giudicato e sbattuto su giornali e televisioni come la grande contraddizione... cosa? discuterne?
Va bene continuano a discuterne e poi... ovviamente si decide eticamente per usare le diarie solo per le spese ammesse e rendicontate.

Ma la stampa oltre ad averci marciato per oltre un mese passa al blog dove vanno i soldi che produce??

E'come se si chiedesse a Berlusconi di dirci come spende i soldi che guadagna dalle sue attività... e allora mi chiedo, non sarà che tutto questo serve a spostare l'attenzione dalle vere richieste di rendicontazione?
Che ne avete fatto dei denari pubblici fino ad ora?
Come li avete rendicontati?

Si capisce come mai in Italia si spendono fiumi di denaro pubblico che si infilano in milioni di cunicoli sotterranei e poi si faccia le pulci a tutto quel che invece resta alla luce del sole?

Lello Marino, Ercolano Commentatore certificato 21.05.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

No, è la gabanelli che deve capire se ha sbagliato o no ed è sempre lei che deve rettificare e produrre le prove. In qualsiasi ufficio, ma anche a scuola, chi sbaglia provvede: di sicuro non è il prof a rifarti il tema o il capo ufficio a svolgere il lavoro per te. Con questo modo di fare la gabanelli vuole dire: se non rettifichi tu m5s significa che abbiamo ragione.
Mitizziamo ancora la gabanelli eh!

Maria L. Commentatore certificato 21.05.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S continua ad ammirare la sua perfezione. Ogni critica è sempre collegabile agli interessi della vecchia partitocrazia. Noi, vostri elettori, vi vediamo sempre più lontani , sempre più integralisti e fanatici ... Probabilmente vi voteremo ancora, ma con la stesso stato d'animo di chi vota PD per non dare il voto a Berlusconi, avete già scavato il fosso tra voi (la casta) e noi ( gli elettori)

Giancarlo Lo Mauro 21.05.13 13:32| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

non penso siano sbagliate le domande della GABANELLI ma l'impostazione del programma che risulta tendenzioso ed eversivo.

the best or nothing Commentatore certificato 21.05.13 13:20| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido parola per parola quanto scritto da Tinazzi. A dire il vero avevo poco fa scritto un commento praticamente uguale. Stesso pensiero, stessa fede.

maurizio carrara, Silea Commentatore certificato 21.05.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Da elettrice del M5s mi dispiace che Grillo dia spazio a questi interventi indecenti. Alludere ad una mira della Gabanelli alle imminenti nomine Rai, significa non conoscere la sua storia. Io credo che siano queste le persone veramente libere che garantisono tutti. E' vero che le informazioni erano già in rete, ma è anche vero che non tutti le conoscevano ed è compito di un giornalista serio riportarle cosicché ognuno si faccia la propria idea. Io credo che per crescere il movimento debba accettare anche le critiche. Non si può isolare e tacciare ognuno di servilismo, soprattutto se parliamo di una persona seria come la Gabanelli.
Per quanto riguarda la sua nomina a Presidente mi sembra ridicolo considerarla una traditrice. Primo perché non è lei ad essersi candidata, ma è stata nominata dagli iscritti al movimento, e secondo perché non lo trovo incoerente apprezzare la fiducia da parte di un gruppo/movimento politico (peraltro non accettata) e criticarne alcuni suoi aspetti. Essere parte di un gruppo politico non è sinonimo di acriticità Forse sarebbe meglio accettare le critiche, che quando sono sensate possono anche far bene.

valentina felici 21.05.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma che è tutta sta permalosità ?? Dai sù ... La Gabanelli ci ha fatto due domande... saranno superflue...saranno non pertinenti...saranno superficali...saranno quel che saranno ma stiamo pur parlando di persone oneste che in questi anni hanno contribuito fortemente a scoperchiare pentole molto scottanti nel nostro paese e a cui noi del MoV ci siamo più volte ispirati per le nostre battaglie. Adesso non è che per una parola storta diventa subito una venduta se no è finita ragazzi eh...

grattaveltroni evinciberlusconi (), perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.13 12:47| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

la gabanelli ha fatto una figura misera, questa volta ha scoperto le carte.
un discorso e fare luce sulle cose ed un altra essere faziosi per far passare un messaggio d interesse di partito.. ti abbiamo beccato gabanelli, vergognati...

Fabio goldone 21.05.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davvero incredibile l'ultima trasmissione di Report: Si va a cercare proprio il pelo nell'uovo senza neanchev trovarlo. Non perché gabanelli è stata la candidata principale alle quinarie del m5s, gabanellii non doveva sentirsi certamente in debito con il movimento e ci mancherebbe, MS almeno avesse trovato argomenti seri....
Ch scandalo è il fatto che la casaleggio associatidsia una società che produce reddito? Non mi risulta che la Casaleggio associati abbia mai dichiarato di lavorare per beneficenza. Boh.....

Nicola M. Commentatore certificato 21.05.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA È UN ALTRO, X VOI GRILLO E CASALEGGIO SONO DIO E CHI OSA ANCHE SOLO FARSI DOMANDE O FARE INCHIESTE SUL M5S È STATO INVIATO DA CHISSÀ QUALE FORZA OSCURA. Penso che il m5s sia di gran lunga più pulito degli altri ma non smetterò mai di fare domande e pretendere chiarezza.

Giancarlo 21.05.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Si scrive "si fa", non "si fà". Almeno l'italiano.

Enrico Tamburini 21.05.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

la parte di Report dedicata al M5S ha di fatto oscurato l'altra parte relativa ai debiti Ds-PD nella quale Sposetti (ex tesoriere Ds) ha candidamente ammesso che i debiti dei Ds verranno pagati coi soldi pubblici...... e questo, a mio parere, è peculato!!!
Allora cara Gabanelli, non far finta di non sapere che inevitabilmente il casino sarebbe scoppiato sui M5S mentre dell'altra parte della trasmissione non si sarebbe parlato.....

lorenzo s. 21.05.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Adesso la Gabanelli non va più bene perché ha osato indagare nelle tasche dei guru del movimento. Fino a quanto faceva le sue inchieste sugli altri era talmente degna da meritarsi la presidenza della repubblica. Invece di stracciarsi le vesti e attaccare la giornalista che, come sempre, svolge ottimamente il suo lavoro, non sarebbe meglio rispondere agli interrogativi che ha posto?

Zeus Rossi 21.05.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Il servizio di Report è veramente un po' furbetto, ma non credo che sia utile attaccare Gabanelli e fare il loro gioco... credo sia meglio mettere in chiaro alcune cose che sono ovvie a chi sia un minimo del mestiere, come il fatto che la pubblicità online su un blog copre a malapena i costi per tenerlo attivo, e che le entrate dei banner sul blog di Grillo non vanno all'M5S esattamente come le entrate dei banner su Repubblica non vanno al PD, e non ci vedo niente di male.

Sono invece molto d'accordo sul principio di Peter e in generale sul grosso problema della meritocrazia interna al M5S: non abbiamo ancora trovato un modo di far sì che le posizioni di responsabilità vadano alle persone più fidate e capaci (e che le persone fidate e capaci abbiano la possibilità di restare a lavorare per i cittadini anziché finire emarginate o lasciare per frustrazioni e difficoltà non gestite) e che l'inevitabile selezione interna tra gli attivisti sia per merito e non per cricche o casualità...

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 21.05.13 11:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milena Gabanelli è l'UNICA vera giornalista del SERVIZIO PUBBLICO ... non guarda in faccia a NESSUNO e fa un OTTIMO lavoro di INFORMAZIONE nonostante il rischio QUERELE e RISARCIMENTI milionari ... lo faceva PRIMA di Grillo, Casaleggio e il M5S e ... continuerà a farlo SEMPRE.

W Milena Gabanelli e il giornalismo (VERO) d'inchiesta.

Marco B. 21.05.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, perchè non inviti Milena Gabanelli alla consegna dei soldi risparmiati in campagna elettorale ai terremotati dell'Emilia ?

Bruno Atienza 21.05.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Questa polemica la trovo veramente inutile, abbiamo dato modo a tutti i media di marciarci sopra quando poteva essere gestita molto più elegantemente su un servizio più che lecito, le domande servono per dare risposte e fare chiarezza, se alle domande non si danno risposte o ci si fanno polemiche sopra e si accusa chi fa le domande allora si da modo di pensare che qualcosa non sia trasparente. Mi pare che il lavoro del giornalista sia fare domande, non sul tempo, ma sulle cose che risultano meno chiare.

Alessandro. Baroni, Reggello Firenze Commentatore certificato 21.05.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tentativo evidente di screditare il M5S non è una novità dopo il 26
febbraio scorso.

Il fatto che tutti i MEDIA lo facciano (Gabanelli inclusa) ci FORNISCE TRE
UTILI RIFLESSIONI:

1)attaccare il M5S in questo momento fa audience perchè tutto il Paese (e
non solo) guarda con interesse a questo NUOVO MODO DI PARTECIPARE ALLA
POLITICA e cerca di capire. Se capiscono, come molti di noi hanno fatto,
che è STUPENDO per tutti gli altri E' LA FINE!!!

2)si attacca solo quello che si teme, per cui vuol dire che si sta operando
bene. Per cui AVANTI COSI', UNITI e SENZA MOLLARE un CM!! SOPRATTUTTO I
CITTADINI PARLAMENTARI!!

3)entrare nella logica degli attacchi e dedicare troppa attenzione a
rispondere o a cosa rispondere sottrae solo tempo e concentrazione
dall'obiettivo di DEDICARSI A PROPORRE COSE CONCRETE PER IL BENE DEL PAESE.

I CITTADINI GIUDICHERANNO SULLA BASE DEI FATTI CONCRETI E NON DELLE
REPLICHE, che non hanno mai la stessa "forza" della notizia iniziale.

Infine, SU STAMPA e TELEVISIONI, ricordiamo la riduzione di importanza che
il M5S ha introdotto sui media italiani non rilasciando interviste e non
partecipando ai programmi televisivi soprattutto perchè li consideriamo dei
"manipolatori" più che degli informatori corretti. Poi la volontà di
abolire i finanziamenti pubblici ai giornali e di rivoluzionare la RAI fa
il resto per averli TUTTI CONTRO.
La GABANELLI va inserita in questa ottica. Fa il suo mestiere di
giornalista e fa scelte per l'audience. Anche se non ha messo in buona luce
il M5S non ha neanche detto, onestamente, tutte cose su cui non riflettere
e cercare di migliorare.

DIMOSTRIAMO DI SAPER ANDAR OLTRE, DI VOLARE ALTO e DI NON FERMARCI SU
ARGOMENTI PARAGONABILI AL GUARDARE I NOSTRI PIEDI. Ma intanto qualcuno
rifletta anche per migliorare questi aspetti. Replicando a fatti, e come
fatto sino ad oggi, senza chiacchiere inutili.

Carlo C., CADONEGHE (PD) Commentatore certificato 21.05.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento

HOUSE ORGANS

SECONDO LA GABANELLI

IL BLOG DI BEPPE GRILLO ANCHE SE NON FORMALMENYTE E' IN SOSTANZA L'HOUSE ORGAN DEL MOVIMENTO 5 STELLE DUNQUE DOVREBBE DIRCI NEL DETTAGLIO QUANTO CI GUADAGNA DAL BLOG

COSA CHE E' PUBBLICA VISTO CHE DOVREBBE ESSERE SCRITTA IN BILANCI PUBBLICI OLTRE A RICORDARE CHE AL BLOG NON VENGONO DATI SOLDI PUBBLICI COME AD ALTRI HOUSE ORGAN

E IN QUESTO SENSO

SEGUENDO LA LINEA DI PENSIERO DEL SERVIZIO SUI 5 STELLE E SUGLI HOUSE ORGAN

SFIDIAMO LA GABANELLI

A FARE LA STESSA DOMANDA A REPUBBLICA ONLINE

HOUSE ORGAN DEL PARTITO DEMOCRATICO

( IL SUO EDITORE DE BENEDETTI E' TESSERA N.1 DEL PARTITO DEMOCRATICO)

QUANTO CI GUADAGNA TENUTO CONTO CHE REPUBBLICA ( COME ALTRI GIORNALI IL GIORNALE PER ESEMPIO HOUSE ORGAN DEL PDL) SONO HOUSE ORGAN DI PARTITO ...CRAXI LI CHIAMAVA "GIORNALI PARTITO"

NON VOGLIAMO PARLARE DEGLI HOUSE ORGAN UFFICIALI TIPO L'UNITA' ED EUROPA ED ALTRI CHE CAMPANO CON RISORSE PUBBLICHE CIOE' FINANZIATE CON LE TASSE ANCHE DA CHI NON VOTA QUEI PARTITI

MA CI FAREBBE PIACERE CHE LA GABANELLI FACESSE UN BEL REPORT SULLA RAI LE CUI TESTATE GIORNALISTICHE AI TEMPI DELLA PRIMA REPUBBLICA ERANO APPALTATE RISPETTIVAMENTE ALLA DC AL PSI E AL PCI .

COSA CHE CONTINUA CON I NUOVI PADRONI POLITICI VISTO CHE LE LINEE EDITORIALI RIFLETTONO I PADRINI POLITICI DI CHI HA NOMINATO I RELATIVI DIRETTORI E GIORNALISTI .

BASTI VEDERE CHE LA TESTATA CHE DALLA MATTINA ALLA SERA E' UN CONTINUO DARE ADDOSSO AI 5 STELLE DA AGORA' FINO A LINEA NOTTE E' QUELLA CHE FA RIFERIMENTO AL PARTITO ANTIDEMOCRATICO

IN QUESTA LINEA -DETTO CHE LA GABANELLI HA FATTO UN SERVIZIO EQUILIBRATO E FATTO LE DOMANDE GIUSTE- SI INSERISCE ANCHE LA SUA AFFERMAZIONE FINALE

" SMETTETELA DI LITIGARE SULLA DIARIA E PENSATE E FATE PROPOSTE PER RISOLVERE I PROBLEMI DEL PAESE"

ORA NOI ELETTORI DEI 5 STELLE SAPPIAMO CHE I RAGAZZI SONO GLI UNICI A LAVORARE IN PARLAMENTO ..GLI ALTRI FANNO FINTA DI LAVORARE SECONDO LA REGOLA O FRANCIA O SPAGNA BASTA CHE SE MAGNA!

francesco blu 21.05.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

sono attivista m5s da tempo.
penso che la trasparenza sia stata, sia e sarà la nostra arma migliore per far ritornare di moda l'onestà.
non sono interessato ad un giudizio morale se sia giusto che beppe e/o casaleggio abbiano un utile dalla pubblicità sul sito. mi interessa sapere se il moVimento ricavi qualcosa per rispetto alla trasparenza.
ritengo sia stato un errore, da parte di casaleggio, rifiutare l'intervista; non era un talk show e si parlava di ciò che accomuna tutti noi del moVimento: desiderio di trasparenza e onestà.

maurizio di domenico 21.05.13 11:22| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

92 minuti di applauso!!!!
Bravo Tinazzi

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 21.05.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Di solito Report presenta inchieste giornalistiche accurate e precise, in questo caso mi pare un servizio molto poco accurato, tanto per far vedere che non si fanno sconti al M5S. Che c'entra il traffico generato dal blog con la resa in termini economici dei banner? Bisognerebbe sapere quanto la concenssionaria di pubblicità e Google riconoscono realmente al blog, non credo che si tratti di gran cifre, non credo che i simpatizzanti del movimento siano molto propensi a cliccaresu pubblicità di impianti dentali o soggiorni nehli hotel Hilton http://www.danielemauri.com/guadagni-del-blog-di-beppegrillo-it-verita-ed-eresie/

Walter Ocule 21.05.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto deluso dalla Gabanelli.
La frase finale del servizio poi una vera caduta di stile. Come se della Diaria ne abbiano voluto parlare quelli del M5S e non i giornali per fare a pezzi il Movimento.
Sono i giornalisti che montano i pezzi, non i deputati del movimento cinque stelle che hanno alzato la questione cara Signora Gabanelli. E poi appunto, se fate un servizio, è lecito sbagliare...ma almeno chiedere scusa.
rettifichi subito che è megli...o fa la figura de merda insieme ad altri suoi colleghi di partito.

davide musci 21.05.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

grillo,prima di aprire bocca dovresti pensare alle conseguenze,sei contento di quello che hai scatenato contro la gabanelli?eppure ormai dovresti saperlo di quanti fanatici senza cervello ti seguono,ma tutto questo ti fa gioco,vero.

elli paolo 21.05.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Un mese fa tutti a pregare la Gabanelli di fare il Presidente della Repubblica, sono bastate 2 critiche ed è diventata una nemica, una serva di partito, qualcuno direbbe "una comunista". SIETE VOI IL NUOVO PDL, loro ce l'hanno con i giudici voi con i giornalisti. La vostra forza è avere un nemico, proprio come il PDL e fare le vittime.

Leonardo Goletto 21.05.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tinazzi la Gabanelli ha massacrato il PD!! e poi ha chiesto come mai il M5S che propugna trasparenza, chiarezza, ecc ha dei lati oscuri che non spiega.
Se Grillo e Casaleggio avessero risposto alla giornalista forse non andava a chiedere alla Salsi.
Tinazzi lei e' FAZIOSO e cerca di nascondere i peccati dei suoi PADRONI, vada a scuola di giornalismo dalla Gabanelli e lasci le risposte serie a Grillo e Casaleggio che nel silenzio fanno solo una BRUTTA FIGURA.

ADRIANO G., Modena Commentatore certificato 21.05.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto tutto il servizio di report e quello che più mi ha dato fastidio è stata la frase finale della Gabanelli:"con il 25% dei voti e tre milioni di disoccupati,smettetela di litigare sugli scontrini e tirate fuori le proposte per il cambiamento".Come se il reddito di cittadinanza proposto solo dal M5S non fosse una proposta per togliere i tre milioni di disoccupati dalla disperazione e impedire che milioni di giovani se ne vadano in un paese più civile del nostro.Le critiche le accetto ma non le critiche sul nulla.Mi sembra un servizio come quello confezionato a Di Pietro prima delle elezioni.

davide m. Commentatore certificato 21.05.13 11:04| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nominate un tesoriere (Nome e Cognome) che si occupi di rendicontare tutti i soldi (in dettaglio) in entrata e uscita online in modo trasparente.

E fine della questione.

davide o. Commentatore certificato 21.05.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMAZON in Inghilterra e' sotto inchiesta xchè evade il fisco. M5S dimostri la sua indipendenza con una bella interrogazione parlamentare al proposito. Amazon fa concorrenza sleale alle imprese italiane che pagano le tasse in Italia ... Amazon foraggia il blog!!! Coraggio ragazzi e' ora di attaccare il principale sponsor del blog in parlamento. I soldi evasi sono veramente tanti chiedete al ministro se la Guardia di Finanza ha aperto una inchiesta.

ADRIANO G., Modena Commentatore certificato 21.05.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento

non sarebbe stato più semplice accettare di dare quella intervista?

emilio DEL NUNZIO, Pescara Commentatore certificato 21.05.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Voto M5S, lo seguo dall'inizio. Non vorrei che questa fosse la prima delusione. Si rispetta il lavoro di Report e della Gabanelli e si replica civilmente alle interrogazioni poste. Non mi è piaciuto l'atteggiamento del senatore nel servizio, mi pareva un Gasparri qualsiasi. Davide

Davide F. 21.05.13 10:48| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

MA QUANTI TROLLS CI SONO OGGI BENVENUTI

stefanella m., brescia Commentatore certificato 21.05.13 10:42| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Come ho sostenuto dopo aver visto Report della Gabanelli non mi è piaciuto il riferimento agli scontrini, del servizio tutto ma fatto dalla giornalista che fu ambigua e distrusse DiPietro su cose ingiuste e non su quelle giuste. Per il Resto GRANDE Tinazzi come sempre nei commenti e Grandissimo nel Video del Post

cristian l. Commentatore certificato 21.05.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

non capite un cazzo !!!!
Gabanelli ha espresso le denunce mosse al m5s in modo ufficiale e inequivocabile, spazzando via voci e illazioni, spesso false: tutto ciò che può essere rimproverato a beppe e c. è in quel report! TUTTO !!! piantatela con il sostenere che essendo lei la prescelta x il quirinale, dovrebbe comportarsi in modo accondiscentente ! NO ! lei è una giornalista, anzi...la giornalista !!!! le critiche mosse sono banali alcune, ma per altre sono motivo di riflessione ( x es. non sapevo di casaleggio in telecom ). Non ho cambiato idea, io quelle minchiate le sapevo già, e il fatto che non si trovi di meglio x attaccare beppe mi fà pure piacere !!!! cari grilli, dobbiamo essere noi del m5s i più feroci critici dei nostri portavoce, non cero la gaby !!! resto dell'idea che gli eletti andavano scelti un po meglio !!!!!

ina ghigliot 21.05.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra evidente che la Gabanelli ha fatto quel servizio solo perche' , non avendo mai detto niente del M5S, voleva dare mostra di essere equidistante da ogni forza politica.Lei sa benissimo che il M5S e' pulito , altrimenti questa inchiesta sarebbe stata fatta molto tempo fa.Quindi non prendetevela, non fate il gioco dei Partiti e dei media a loro asserviti.La Gabanelli ha simpatia per il M5S, ( e non perche' e' stata eletta ) di questo sono strasicuro.

Al. P. Commentatore certificato 21.05.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
è la prima volta che commento un post e lo faccio oggi certamente non per difendere Milena Gabanelli e Report, tanto meno per dissentire dal post eda altri commenti ma esclusivamente per far notare come i media artificiosamente abbiano puntato il dito sulla pagliuzza e non sulla trave.
Non ho letto di nessuno che si sia scandalizzato dei 72 milioni di euro elargiti da Berlusconi a tutti i partiti, dei 250 milioni di euro che lo Stato dovrà pagare per L'Unità, dei milioni versati alle fondazioni, che i Ministri facciano parte delle stesse fondazioni, che Alfano e altri facciano parte di sistemi torbidi in compagnia di Letta, oltre a tantissime altre cose.
Credo che la Gabanelli abbia fatto delle domande a cui il Movimento 5 Stelle e Grillo possano rispondere con molta facilità traendone anzi ulteriori vantaggi.
Fa pensare solo che si vogliano fare le pulci al M5S, come chiedere di far rendicontare un operaio che guadagna 1000 euro al mese e dire che si, ci sono tantissimi che rubano e non ce ne sia bisogno perché tanto si sa.
Allo stesso modo fa notizia che guadagnare lecitamente si può, anche con un blog, perché in Italia funziona così.
Non dimentichiamoci che Report per quanto libero possa essere dipende dallo Stato e dal Governo in carica.
E dicendola tutta la Gabanelli è riuscita abilmente a limitare quelle pressioni che sicuramente gli saranno state fatte.
Quello che obiettivamente è emerso: che c'è una banda di ladri e un Movimento che fino a oggi non ha rubato nulla agli italiani, tanto meno il blog di Grillo. Se ancora abbiamo la capacità di rifletter sulle cose.


Nello Cento 21.05.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Mille parole...e migliaia di voti alle quirinarie al vento!

Mille parole per dire che la Gabanelli LAVORA PER UNA RETE LA CUI PROPRIETA' DI FATTO E' DEL PDmenoL, per cui cosa vi aspettavate per una loro dipendente? Un servizio sul M5S preconfezionato come lo è stato quello su Dipietro e l'Italia dei Valori pre-campagna elettorale. Meno male che evidentemente il "metodo" porta poco profitto visti i risultati del PD alle scorse elezioni...

Migliaia di voti alle quirinarie buttati al vento...infatti la mia meravigia quando è stata proposta dal M5S come addirittura Presidente della Repubblica!
Lo so' che sarà stato un impeto giovanile di magari vuol fare un po' di pulizia istituzionale, ma proporre chi mangia, riceve i soldi per vivere dal peggior partito/casta che c'è in Italia oggi, è da pazzi!

Carlo M., Catanzaro Commentatore certificato 21.05.13 10:36| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La Gabanelli è una giornalista PRIMA che vostra candidata a PdR. Ed è sempre stata chiara: le pulci le avrebbe fatte anche al Movimento, quando sarebbe stata l'ora, senza guardare in faccia a nessuno.
Questo è quanto fa il giornalismo d'inchiesta, quello vero. Non posso credere che vada bene finché non tocca il M5*.

Rodolfo Bevione Commentatore certificato 21.05.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

della serie: finche report tocca la casta e i partiti allora evviva report; quando tocca me allora non è più giornalismo di inchiesta.
Troppo comodo.

Sono pro movimento 5 stelle e pro Report; non ho visto la trasmissione e non mi interessa sapere cosa abbiamo detto del 5 stelle.

Per fortuna che Report ha fatto inchieste anche sul 5 stelle; questo mi tranquillizza; mi convince che Report non sta ne da una parte ne dall'altra:
semplicemente fa giornalismo. Sono state delle delle cose non vere ?
è probabile ma forse anche quando Report ha parlato di Berlusconi può aver detto delle cose non vere; allroa però non vi interessava molto ?
siamo seri !

Michele S., Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.13 10:34| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo sul fatto che la gabanelli, solo perché scelta come candidata dal m5s, non debba criticare o fare le pulci a quest'ultimo... Sennò facciamo lo stesso sporco gioco della collusione tra partiti e giornali che tanto critichiamo: io ti faccio un servizio a favore e tu mi fai avere i soldi pubblici o una carica politica... Io anzi sono favorevole a che il m5s stia sotto la lente di ingrandimento, perché come dice beppe, diventa più difficile rubare sotto i riflettori e non è escluso che nel m5s ci possano essere dei potenziali ladri che non possono rubare perché controllati dai cittadini elettori - vedi caso Sicilia...

Andrea P. Commentatore certificato 21.05.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Gabanelli che in teoria svolge il suo lavoro onestamente, ma guardando il famigerato "share" come tutti coloro che lavorano in TV, Santoro - cit ! non capisce quando è il momento di "stare bona e zitta" considerato l'attuale situazione sociale e politica !

Sarà pur vero che da tutti i suoi reportage questo popolo di coglioni dorme e non scende in piazza per abbattere il sistema, ma è del tutto lesivo opprimerlo facendo la "barba" alla unica opposizione che c'è rimasta contro questo ciarpame di corruzione e mafia ! -

in sintesi :

a Milè, almeno potevi aspettà che il nanazzo sfanculasse.,.. eh ! ...allora vaffanculo te e lui !

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 21.05.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Non lo conosco Tinazzi dal vivo, ma devo dire che per quello che scrive e per come lo dice rappresenta perfettamente lo spirito di quello che secondo me dovrebbe essere il m5s.

Grazie Tinone !

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete proprio di coccio: ma una come la Gabanelli che ha sempre lavorato a RAITRE (rete super faziosa dove sono passati i vari LERNER, SANTORO, e via dicendo) vi aspettavate davvero fedeltà o correttezza? Come ha detto Beppe di recente, per loro, "il PD è una religione", non se ne staccheranno mai, il resto (intendo servizi giornalistici apparentemente contro PD-L o PDl) sono solo DEPISTAGGI TELEVISIVI, nient'altro. pensateci alle votazioni on-line la prox.volta.saluti

fabio b., arezzo Commentatore certificato 21.05.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Vedendo il servizio di Report ci sono rimasto male.Molto male. Mi sembra strano che qualcuno l'abbia trovato "normale". Mi sono sentito tradito in un certo senso...Poi ci ho ragionato su. Immaginiamo che questo servizio, lo stesso, l'avesse fatto il Tg 4... Cosa avremmo detto e pensato? A ricordare bene l'inchiesta non era un inchiesta. L'unica cosa su cui si può discutere (e lo stiamo giustamente facendo) è quanto guadagna il BLOG. Tutto il resto era: Beppe che spacca il Pc, Casaleggio che non risponde (ma si sa non risponde mai a interviste al volo)Casaleggio che non era un buon dirigente in Telecom, un attivista in piazza (da solo decontestualizzato che riassume come ci autofinanziamo in 10 secondi) Interviste a tesi con gli espulsi. Una domanda con relativa risposta ripetuta al deputato 5 volte fino a irritarlo. La stupidaggine (perchè questa e una cazzata) delle donazioni rendicontate si, ma senza l'elenco dei donatori. Gabanelli che si lancia in due commenti politici, anzi, in vere e proprie prese di posizione personali 1) Il finanziamento pubblico ai partiti è necessario alle democrazie (questa era poi la vera tesi del servizio) 2) Grillini: agli Italiani non importano i vostri scontrini, smettetela ci sono 3 milioni di disoccupati. Ma come? Prima chiede di rendicontare e di essere trasparenti e poi l'onestà provata diventa stucchevole?

Massimo Rosina, Casorate Primo Commentatore certificato 21.05.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la Gabanelli ha fatto il suo lavoro..sono domande che si fanno in tanti ed è ora di essere più chiari su determinati argomenti..se predichiamo la trasparenza e ci sono ombre non va bene..che sia tutto chiaro a tutti!

Beatrice pedone 21.05.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a chi legge.
Quando, a suo tempo, scrissi qui sul blog che la Gabanelli (brava, belle inchieste, ecc., ecc.), lavorando per RAI3PDmenoelle, non si era mai occupata del crack Coop Costruttori di Argenta (FE), con i suoi 200 miliardi di lire ciulati al popolo, quindi pensando che forse anche Lei doveva sottostare a certe regole, ricevetti commenti tipo:"Non toccate la Gabanelli!"
Voglio inoltre toccare l'argomento "Libertà di stampa", quando si dice di abolire la possibilità di querela per i giornalisti. Più che abolire, io sarei per regolamentare meglio: il giornalista che "sputtana" a torto, deve subire una punizione MEMORABILE, nel senso stretto del termine: deve entrare nella memoria di chi legge (o vede, o ascolta); esempio, se è carta stampata, per una settimana in prima pagina, lo sputtanatore deve scrivere che ha sbagliato ed è un coglione; stesso dicasi per radio o video.
Mi sembra troppo comodo chiedere scusa, o pubblicare il trafiletto nascosto in decima pagina.

Romano Sangiorgi, Consandolo di Argenta (FE) Commentatore certificato 21.05.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma sinceramente non ho visto il servizio ma se casaleggio prende i soldi con un sito grazie alle pubblicità sono cazzi suoi ... Che me ne fotte mica sono soldi miei al contrario dei soldi che si cuccano partiti e parlamentari ... Comunque me lo rivedrò e mi farò una mia idea come sempre faccio e sopratutto continuo sulla mia linea di appoggio al movimento ... Sempre! Hanno già dimostrato per me di essere gli unici a fare fatti !!

Yuri b 21.05.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma poi, che cosa è emerso di illegale, immorale, scorretto nel comportamento di casaleggio-grillo da questo servizio?
1) Coi soldi della pubblicità raccolta nel blog finanzia le attività del movimento da una parte e guadagnano dall'altra (sono imprenditori alla fine). Se facessero così anche gli altri partiti lo stato risparmierebbe miliardi e i partiti fallirebbero, perché i siti dei partiti non se li fila nessuno.
2) casaleggio e grillo decidono chi può candidarsi? il pd ha fatto le deroghe per i colonnelli e in sardegna ha stravolto l'esito delle primarie. curioso poi che per trovare qualcuno da lanciare contro grillo peschino sempre i soliti rosiconi espulsi, che raccontano le stesse cazzate da mesi e rosicano sempre più per quello che si sono persi.
3) correttamente la gabanelli chiude il servizio con una richiesta di trasparenza, cui seguiranno certamente le risposte conseguenti.

Il M5S ha fatto della moralità la ragione stessa della sua esistenza, addebitando a tutti gli altri partiti la grave crisi che stiamo attraversando. Con questo sistema ha canalizzato la sofferenza di milioni di italiani, raccogliendone il voto e le speranze.
Ci si aspetta di sapere con quali soldi si finanzia il movimento. Mi pare una domanda più che legittima. E non per questo il giornalista che la pone deve essere accusato di eversione dell'ordine supremo o di lesa maestà.

Però non si può sempre rispondere che gli altri fanno peggio, che gli altri fanno schifo, etc. Perchè questo è sviare l'attenzione per non dare una risposta.

Sapere chi paga le spese di un partito politico è fondamentale in ogni democrazia per sapere se dietro ci sono gruppi di potere e di interesse.
Gli altri partiti prendono soldi pubblici e organizzano cene da mille euro a sedia, ricevono mazzolini di soldi per vie traverse etc etc,. Ma il problema non è cosa fanno gli altri se ti proponi come quello che farà cadere il sistema dei ladroni. Devi essere trasparente...che finaccia ha fatto Di Pietro.

TIZIANA M., ANZIO Commentatore certificato 21.05.13 10:09| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo. Al di là della mancanza di chiarezza che (oggettivamente può essere in parte addebitata al mancato rilascio dell'intervista) quello che mi lascia dubbioso sull'impostazione è la parte centrale del servizio, che con i soliti personaggi fa un attacco centrale su argomenti che nulla hanno a che vedere con il tema del servizio, ovvero il finanziamento dei partiti. Per il resto giusta la richiesta di chiarimento per sapere se i proventi del blog vanno a finanziare la politica e ottima la risposta in poche ore.

Alberto R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

La Gabanelli ha fatto il suo mestiere di giornalista. Niente di piu'. Ha posto delle domande che si possono rispondere senza problemi in quanto non e' un problema se Casaleggio ha una societa' e come e quanto guadagna sono affari suoi. L'importante e' che ai cittadini non costa niente ne il blog di Grillo ne il M5S.

Mino Pin, Sydney Commentatore certificato 21.05.13 10:05| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

è incredibile come si parli di tradimento... scusate ma voi il giornalismo lo conoscete? è possibile che del movimento 5 s non si possa parlare a meno che non ci si spertichi in elogi e fanatismi?
è vergognoso che Grillo, che pare essere il deus ex machina di tutti permetta poi questi atteggiamenti.
la rete è libera, come l'informazione. Get over it.

Lia L. Commentatore certificato 21.05.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Poi dicono che non è vero che c'è in atto un'offensiva mediatica contro il Movimento... poco fa stavo inserendo un commento su youtube sul servizio di report dell'altra sera postato da un certoANesToposiNIO...stranamente c'erano decine di commenti tutti del tipo " grillo peggio degli altri, ecc...". Ne ho scritto uno di tenore opposto e dopo poco mi è apparso il messaggio che il mio account era stato bloccato dall'autore!

claudio antonini 21.05.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Son convinto che per quanto il servizio fosse un modo della Gabanelli per dissociarsi dalla candidatura alle Quirinarie, per quanto ci fossero cose che da votante (convinto) dell'MS5 mi hanno fatto andare in bestia, andare contro il programma e la sua presentatrice ci renderà solo quelli che ci vogliono far sembrare. Incassiamo e portiamo a casa e se c'è anche solo un piccolo passo che possiamo fare x migliorarci beh facciamolo. Se c'è qualche critica costruttiva allora facciamo autocritica e proviamo a crescere. Siamo un movimento giovane e abbiamo il diritto di sbagliare, ma abbiamo un dovere ed è quello di non ripetere i nostri errori. Forza MS5 dalla Sardegna

Daniele V. 21.05.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la Gabanelli non era quella che voleva abolire il contante...? Che errore votarla...ma come hanno fatto gli iscritti M5S? Ora questa moralista alla Marrazzo è finalmente tornata a casa.

Massiliano Salemme 21.05.13 09:52| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Scusate ma lo scoop lo vedono soltanto gli ignoranti, chiunque abbia un minimo di cognizione di cosa sia internet e comprenda il valore economico dei media, non si può stupire! Il valore di un sito web si valuta sul numero di contatti giornalieri che riesce ad ottenere, ci sono anche ebooks gratuiti che Vi spiegano il perchè e come ottenere tali risultati, non vedo motivo per scomodare giornalisti ed "inscenare" una novità, sopratutto a distanza di 5 anni dall'apertura di un blog commerciale!

Fabrizio D., Bologna Commentatore certificato 21.05.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

condivido l'atteggiamento della Gabanelli di fare solo informazione.Fare critica giornalistica ma sopratutto costruttiva, non mi sembra si sia demonizzato il movimento5s. Rilevare criticità ed errori serve perchè possono essere corretti ed eliminati.Io ho votato M5S e non mi sogno nemmeno di votare qualcun altro,ma la Gabanelli è l'unica giornalista obbiettiva e che non disdegna di bacchettare chiunque, senza schierarsi mai.Piuttosto che insultare, sarebbe invece più corretto capire le critiche che non possono essere solo lusinghiere e dette dalla Gabanelli sono sicuramente degne di nota.

graziano c., novara Commentatore certificato 21.05.13 09:44| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Siamo sempre lì: trasparenza per tutti, ma se la chiedono al movimento allora sono venduti. Al limite del ridicolo (e forse oltre) la critica alla risposta della Gabanelli (se ho detto cose inesatte ditelo e pubblicheremo: cosa c'è di sbagliato?).
Delle due una: o la Gabanelli è una giornalista e una persona seria come abbiamo detto fino a domenica, o il sistema delle quirinarie è una boiata pazzesca perchè ha permesso di far arrivare prima una persona venduta.
Credo si possano avere opinioni diverse e non per questo odiarsi o darsi del ladro o prezzolato.

sandro 21.05.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni giorno che passa perdiamo voti perche' non risolviamo le semplici questioni di democrazia interna e struttura. A distanza di 1 anno oramai manca ancora la piattaforma internet promessa per decidere le cose (1 vale 1??).
Se Grillo non fa qualcosa e chiarisce, e' tempo che il M5S vada per la sua strada o tutti i nostri sforzi andranno in fumo.

Io m., GENOVA Commentatore certificato 21.05.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento

GABANELLI IL VERO PRESIDENTE DELLA CASTA, ALTRIMENTI COME FAREBBE A LAVORARE?

SE UNA PERSONA E' ONESTA NON DEVE CERTO DIMOSTRARLO A TE PENNIVENDOLA SINISTROIDE FINTA E PER DI PIU PAGATA CON I SOLDI DEL CANONE DAI CITTATINI. SEI DIVENTATA PALADINA DEL ONESTA E NON CERTO DEI PARTITI.EPPURE QUESTI TI DANNO IL PANE PER MANGIARE BUFFONA.
MINOLI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, LUI SI CHE NON SI FA METTERE I PIEDI INTESTA DALLA DIREZIONE.
QUESTA PAGLIACCIA CON TUTTO IL PESO DELLA RESPONSABILITA DATAGLI DAL MS5 PER LA PDR, TALMENTE IMBARAZZATA VERSO COLORO CHE HA TARTASSATO IN TUTTA LA SUA CARRIERA CHE PER PAR- CONDICIO E PER NON PERDERE IL LAVORO,HA DOVUTO ATTACCARE O SOTTOLINEARE CHI FA DELLA BENEFICENZA DELLA SOLIDARIETA' E DEL SENSO DI COMUNITA' IL SUO MARCHIO DI FABBRICA.
MILENA GABANELLI FAI SCHIFO E HA TITOLO PERSONALE IO DI TE NON MI SON MAI FIDATO. PRESIDENE DELLA REPUBLICA? ,MA RAGAZZI CI RENDIAMO CONTO CHE IL MS5 NON HA BISOGNO DI PERSONAGGI PUBBLICI PER ANDARE AVANTI? ALTRIMENTI IL MONDO DELLO SPETTAVOLO,DEL CINEMA O DELLA MUSICA SI SAREBBE SPOGLIATO DELLE PROPRIE VESTI E SI SAREBBE PRESO LA SUA RESPONSABILITA' DI PERSONAGGIO PUBBLICO. A ME E' APPARSO PIUTTOSTO IL CONTRARIO....

alex r., torino Commentatore certificato 21.05.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

deluso.. da sempre i giornalisti danno notizie che puntualmente rettificano e si scusano pure non pesando l'enorme danno di immagine che nel contempo ne deriva.. quando vi è rettifica immediata a parer mio la notizia era falsata dal principio quindi dovrebbero pagare penalmente coloro che divulgano il falso solo per far notizia o peggio per chissà quale tornaconto.

Ivan C., Rifreddo Commentatore certificato 21.05.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono solo i soliti modi di fare dei soliti "giornalisti" della disinformazione..
Ma, in effetti, sarebe ora di mettere in rete qualche intervista ai signorotti della stampa e della TV, oltre alla loro ricca diaria.. Ma sapete quanto costa, al minuto, un reportage della Rai ? Giornalista, cameramen, microfonista, trucco, assistente, etc. per faci vedere una piazza e sentire quallo che ha già detto, dalla sua poltrona, dallo studio centrale, un'altro super pagato ? E le trasfertine fuori porta con annesso albergo ? Roba da diventare, alla fine, si' delle jene ! laformicuzza.eu

la f., milano Commentatore certificato 21.05.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che a questo punto, considerata la questione sollevata da report
che può essere più o meno utile/giusta ma poco conta per il m5s, andrebbe
fatto un rendiconto sia delle spese che degli introiti del blog perché non
farlo vorrebbe dire aumentare le ombre sul movimento. La trasparenza e la
semplicità devono essere le nostre armi migliori e che ci distinguono da
tutto cio che stiamo tentando di spazzare via perche questa che si sta
portando avanti è prima una rivoluzione culturale e poi politica.
Poi se Grillo e Casaleggio o chi altro trae profitto per il lavoro e il
tempo che dedicano a tutto ciò ben venga anzi mi pare giusto e doveroso.
Non si può pretendere che delle persone, che stanno offrendo questo
servizio a tutti noi e che per primi ci hanno creduto e senza i quali
dubito il movimento poteva arrivare dov è oggi lo facciano per la gloria. E
per tutti coloro che non fanno che ripetere che sono milionari e
imprenditori, bhè potevano farsi i cazzi loro e magari fuggire all estero o
semplicemente campare di rendita e invece sono qui a sputare sangue e a
metterci la faccia per gli italiani e l Italia.
Alessandro 25 anni, laureato emigrato in Australia

Alessandro Teodori 21.05.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Se si pretende trasparenza si è in dovere di darla. O facciamo al solito che si criticano gli altri poi quando tocca a noi sono tutti faziosi, pagati e di regime? Anche noi vogliamo i servizi sul 5 stelle come quelli di rete 4 con B.? La Gabanelli è una signora giornalista e le pulci le fa a tutti, ed è corretto dare voce anche ai dissidenti. Grillo faccia chiarezza e Casaleggio risponda alle domande.(Se era un esponente di un altro partito l'avremmo scuoiato vivo) Un po di coerenza, di "tifosi ortodossi" ce ne sono anche troppi.

roberto feroci 21.05.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento

http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-2500bb8a-777e-42d0-b23c-fb3e0fe43c4e.html

Per chi avesse perso la puntata.

Premetto che io non ho votato la Gabanelli ma ammiro il suo lavoro e sarei stato contento della possibile Presidenza della Repubblica.
Sono d'accordo con Tinazzi sulla puntata che è vero non ha parlato male del M5S ma l'interviste alle persone che sono uscite sono tra le più viste nelle trasmissioni televisive e quindi voglio ricordare a tutti che il lavoro di tanti cittadini semplici magari impacciati nel linguaggio ma attivi al cambiamento di questo paese è GRANDE e vanno meritati anche di attenzioni cosa che naturalmente la TV non fa, ma questo a noi "ce rimbarza".
Concludo dicendo che ho letto alcune cose scritte da voi e condivido anche il fatto della trasparenza del blog e dei soldi perchè questo è anche il nostro modo di essere; anche se poi sono consapevole che il blog è privato e se si fa del lucro è giusto che si faccia (vedi pubblicità).
00:55;04 Gabanelli conclude.
W M5S

Francesco Leandri (Marino) 21.05.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

la gabanelli fa il suo lavoro ed io sto con lei anche se nel caso del M5S è stata scorretta nel collocare il servizio sul movimento a ridosso delle amministrative essendo consapevole che avrebbe innescato una polemica con il movimento di conseguenza,per tutta questa settimana delicata per via delle elezioni,le aperture di tutti i tg e talk show avrebbero strumentalizzato la notizia si sta ribaltando tutto noi pensiamo di averli circondati invece sono loro che ci stanno circondando stiamo pagando l'ingenuità e inesperienza per quanto riguarda le quirinarie io lo scrivevo di candidare persone di qualità distinte e distanti dai partiti invece abbiamo resuscitato persone (compreso il rifondarolo RODOTA')POLITICAMENTE MORTE

stefanella m., brescia Commentatore certificato 21.05.13 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, trattasi di prostituzione. Non c'è molto da dire.

Valerio Cigaina 21.05.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento

ho convinto una decina di elettori a votare M5S, elettori che hanno come unico mezzo d'informazione la TV, con età da 40 a 70 anni.
Ebbene, da un mese mi stanno quotidianamente rinfacciando che il M5S non fa nulla, che è diviso e tutte le solite frottole che la indecente informazione della tv propala ogni giorno, ora BASTA!
pretendo che un portavoce del M5S si presenti in tv a rintuzzare e respingere ogni falsità che i partiti stanno propagandando quotidianamente, sono arcistufo di essere costretto a giustificare ogni falsità sul M5S.
Svegliatevi! la partitocrazia pd-pdl sta conducendo un attacco concentrico sul M5S ad ogni ora, ed in ogni programma televisivo, e sono arcistufo di farmi il sangue avvelenato, eleggiamo immediatamente un portavoce che vada in TV, e si faccia SUBITO!!!

Giorgio O. Commentatore certificato 21.05.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Invece di scrivere ste scempiaggini, non era meglio rispondere?! Il M5S deve uscire dall'ottica che fare domande corrisponda ad essere un nemico. Fare domande è sempre lecito e solo chi ha da nascondere qualcosa non vuole sentirsele rivolgere. Con la tesi "se mi fai una domanda allora sei contro di me" si va verso l'autodistruzione...

nicols 21.05.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Tinazzi, o non hai visto la puntata di Report, oppure hai scritto un commento come Repubblica ha fatto nei confronti di Grillo sul Papa, volutamente fazioso. Ciao

David I. 21.05.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Prima una precisazione: non è vero che è stato criticato l'M5S, nel servizio che ha preceduto quello in questione direi che è stato fatto un duro attacco al PD e alle sue fondazioni.
Secondo me abbiamo l'occasione per fare un bellissimo goal in contropiede. Grillo fatti intervistare da report e rispondi alle domande con documenti alla mano. Pensateci: dallo sputtana mento si passerebbe alla gloria.
Grillo se dici che il blog si automantiene io ti credo, questo però non vale per almeno 5 italiani su 10. Queste persone vogliono vedere la carta (ed è anche giusto), accontentiamole e faremo bingo.

Alberto Garzonio 21.05.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

VENDUTA per un po' di sensazionalismo...io penso questo: la gabanelli dice che il blog "è la voce politica del Movimento", quindi è necessaria più trasparenza circa i soldi che guadagna. Io dico che leggevo il blog anche quando il Movimento non era ancora in campagna elettorale perché mi piace Grillo e mi piacciono le sue idee, che condivido. Come non mi interessava prima sapere quanto guadagna e cosa ne fa, non mi interessa adesso. Opera dell'ingegno, punto. Buon per lui che ce l'ha, al contrario di pennivendoli, servi della rete tv, politici che sono costretti a vendere l'anima e a derubare i cittadini per i loro sporchi interessi.

annamaria i., torino Commentatore certificato 21.05.13 08:33| 
 |
Rispondi al commento

non si deve aver paura di dire le cose come stanno, se si agisce in buona fede.
Se Grillo e Casaleggio si buscano dei soldi dai proventi del blog che problema c'è?
è(anche)il loro lavoro
..se poi questi soldi sono talmente tanti da poter condizionare il loro operato allora il discorso è un altro e magari potrebbero fin da subito devolvere parte degli introiti al movimento.
Certo è che se si vuole la trasparenza non la si può pretendere a senso unico (e questo lo dico da convinto sostenitore del movimento).

Daniele B. Commentatore certificato 21.05.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qiante polemiche per nulla, una giornalista seria pone delle domande, un movimento serio porta delle risposte.
Tutto il resto è rumore di fondo, anche piuttosto fastidioso.

Pietro Ricossa () Commentatore certificato 21.05.13 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo te Grillo deve rinnegare i suoi spettacoli? Casaleggio deve rinnegare le sue opinioni? sono cose che danneggiano il movimento politico? Allora anche tu pensi che Casaleggio sia un pazzo visionario. e Grillo un tentennatore che cambia idea al momento. Andam ben!!!
GABANELLI PRESIDENTE senza se e senza ma!!!
e per chi la accusa si ricordi che la stessa sera ha tagliato le gambe (e la testa) al PD

ADRIANO G., Modena Commentatore certificato 21.05.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco se mi puzza di piu' di Gabanelli venduta o errore eclatante. Il dubbio rimarra' nel limbo... Come se i problemi dell'Italia fossero i finanziamenti al M5S. Troppo facile dare in pasto ai caimani un topolino, se pur con i suoi sbagli o mancanze. Speriamo che la Gabanelli torni presto a fare il suo lavoro.

Stefano Mantova 21.05.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento

quando mi sono dissociata e non ho votato alle quirinarie vista la posizione di primo piano che andava prendendo la gabanelli e l'ho scritto su questo blog, ho ricevuto commenti molto negativi. ma per me era chiaro da mesi, da quando report preparò la puntata su di Pietro, pubblicizzata subito prima delle elezioni in Sicilia, anche se andata in onda domenica sera ad urne ormai chiuse.... quanta ipocrisia! La verità è che TUTTI, giornali e tv, ormai cercano di eliminare come possono il m5s: E non basta negare le apparizioni in tv. Qualunque cosa viene strumentalizzata ai loro fini... A questo punto non so cosa potremmo fare di più per convincere le persone che bisogna resistere.... ma resistere dobbiamo!!!!

carmela s., biancavilla Commentatore certificato 21.05.13 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Gabanelli chiede trasparenza? Bene, allora, dal momento che Report è una trasmissione Rai finanziata con il canone di tutti noi, cominci a dire chi sono e come sono arrivati a RaiTre i suoi collaboratori, a partire da Sabrina Giannini autrice del servizio contro il M5S probabilmente molto vicina al PD. È risaputo che in RAI non lavori se non hai conoscenze politiche.

Carlo Scoglio Commentatore certificato 21.05.13 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Tinazzi fai pena. e adesso anch'io mi faccio pena. Voto x una 'struttura' che ha 2 fondatori codardi e che rinnegano il passato? Smetto di votare che e' meglio. I vili distruggono l'ideale e tu li aiuti.

ADRIANO G., Modena Commentatore certificato 21.05.13 07:47| 
 |
Rispondi al commento

le cose si sanno da sempre, riporto un'intervista recente fatta Beppe :

-- Domanda:
Altri vi criticano perché sostengono che ci guadagnate, coi libri, la pubblicità, il blog.
-Risposta :
«È presto detto: col blog siamo in pari, ci costa sui duecentomila euro l’anno, li copriamo con la pubblicità, ci sono tre persone che ci lavorano a tempo pieno. Poi i libri: sa che il libro che guadagna di più non è neanche pubblicato da noi, è quello con Fo e Casaleggio, per Chiarelettere, e il ricavato andrà tutto in beneficenza. Tutto. Io non lavoro da tre anni. È il motivo per cui vorrei tornare a fare un tour mondiale, poter fare il mio lavoro di comico."

fonte:
http://www.lastampa.it/2013/05/16/italia/politica/grillo-vogliono-zittirci-l-ultimo-argine-siamo-noi-x4MWoS8dqIfxizYaOMzuFL/pagina.html

Roberto B. Commentatore certificato 21.05.13 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Se sono state dette cose false avanti con le querele, oppure sono stati fatti errori ed omissioni e quindi fare mea culpa.
Altrimenti?

Stefano spertilli 21.05.13 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzo tutti i giornalisti che espongono questioni scomode all'attenzione dell'opinione pubblica perché è una delle poche cose che ci sono rimaste a tutela della nostra democrazia.
Ci sembra strano che Milena Gabbanelli possa attaccare il movimento che ha espresso un alto gradimento nei suoi confronti solo perché in questi anni ci siamo abituati a giornalisti servili.
La Gabbanelli con questo servizio ha dichiarato la sua indipendenza dal M5S per dare più forza alle altre inchieste che altrimenti avrebbero potuto essere percepite come faziose; nel contempo ha sollecitato Beppe Grillo a rispondere a una domanda che in molti, a partire dagli attuali elettori del PD, si sono posti.
Il quesito della Gabbanelli meriterebbe una replica pacata e precisa nello stesso interesse del M5S.

Enrico Gugliotti, Sesto Fiorentino Commentatore certificato 21.05.13 07:19| 
 |
Rispondi al commento

beh complimenti per la coerenza...la gabanelli, sempre una gran donna, da voi candidata alla presidenza delle repbblica, quando fa le inchieste su di voi e' improvvisamente molto meno simpatica? ... sembrano tanto i toni degli altri due fenomeni...rispetto assoluto per la magistratura, ma solo fino a quando non toccano me e mps!

marco novara 21.05.13 07:19| 
 |
Rispondi al commento

La critica di "informazione ad orologeria" è la tipica risposta che danno i vecchi politici quando escono inchieste che li smutandano.
Il problema non è il quando le notizie escono, ma il merito delle notizie.
Il M5S non è il blog e il blog non è il M5S, ma sono due entità sono legate.
I soldi che fà il blog (soldi privati e non pubblici ne tantomeno nostri, questo è bene sottolinearlo) che fine fanno? Se non c'è nulla da nascondere, che si pubblichino i dati.
La politica non è tifoseria, bisogna usare la testa valutando i fatti e non il cuore bendandosi gli occhi.

Giuliano G. 21.05.13 07:11| 
 |
Rispondi al commento

LA GABANELLI fa un programma eccezionale l'unico d'inchiesta giornalistico rimasto in Italia, forse con il m5s ha commesso un'errore..

E' bene ribadire il diritto e la libertà di chiunque di criticare Grillo ecc., qualche dubbio però viene se devi fare un'inchiesta sui soldi del movimento devi chiedere alla Salsi, Favia ecc. che non hanno detto nulla se non che non c'è democrazia ???? infatti sono ancora attaccati alle poltrone garantite dagli elettori del m5s e percepiscono stipendi !!!!


E' COME andare a CHIEDERE alle aziende che hanno fatto le cause milionare alla Gabanelli se la trasmissione report è stata corretta nel riportare le notizie a loro carico.... bo ..che caccio centra ??

ALESSANDRO R., Roma Commentatore certificato 21.05.13 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Invito la redazione di Report a rendicontare con così tanta solerzia e precisione anche le altre forze politiche che fino a ieri e se non anche oggi sono state ben poco trasparenti. Come ho già detto, il Movimento 5 Stelle deve dare esempio di buona politica a tutto tondo e i fatti lo dimostrano, quindi concentrarsi solo su un blog e sulla sua gestione mi sembra alquanto riduttivo e ingeneroso verso il popolo delle 5 stelle che ogni giorno combatte contro la casta che continua ad essere tale. Invito quindi la brava Milena Gabanelli a continuare nel lavoro di cronaca e di denuncia verso tutti ma di farlo senza cadere nel sospetto di faziosità cercando in tutti i modi possibili il marcio.
Cara redazione di Report di Rai3, per tanti anni avete denunciato corruzioni, malaffare, mafie di ogni genere, scandali e truffe varie e ve ne siamo grati, oltre che stanchi di vederne, ma ora evitiamo di mettere tutti contro tutti perchè siamo l'unico Movimento a difesa degli interessi dei cittadini e ridursi a parlare solo di diarie e di guadagni del blog è poco dignitoso anche per una brava giornalista che può sicuramente sbagliare come tutti noi! La Gabanelli non è infallibile e nemmeno la sua redazione e, in questo caso, lo hanno ampiamente dimostrato!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 21.05.13 06:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlare di come uno fa un blog e lo fa fruttare non è la stessa cosa di parlare di Renzi e di chi ha pagato la sua campagna elettorale. Gli industriali che hanno pagato Renzi in cambio di favori non sono gli italiani che hanno dato soldi al movimento. Non paragoniamo la merda con l'oro. Berlusconi e Letta hanno preso i soldi dal popolo senza che questo abbia contribuito spontaneamente. Io non voglio pagare per il figlio di Bossi o per La Russa o la Santadeche' che vadano a lavorare, io non voglio pagare per mantenere Letta da una vita. Pago per Letta da quando ho cominciato a lavorare, io lavoravo e Letta prendeva i miei soldi dalle tasse. Lui è tutti gli altri. Io non sono d'accordo con la Gabanelli, i soldi devono essere dati dai cittadini su base volontaria e non estorti in grandi quantità al popolo. Non parliamo poi dei soldi ai giornali che nessuno legge. I soldi che ho dato al movimento, pochi ma buoni hanno fruttato due volte, una ai giovani del movimento che ora sono al parlamento e due ai terremotati dell'Emilia. Meglio di così. Il blog di Grillo se lo mantiene grillo. Quindi dove il problema? Ed aggiungo senza soldi di affaristi.

Luca 21.05.13 06:39| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra una risposta questa. Ma cosa costa mostrare i documenti che
ci chiedono? Fatture dei versamenti delle donazioni (non dico di caricarle
tutte sul sito che è infattibile, ma almeno spiegare dove andarle a
reperire) cosiccome dei documenti sugli introiti dei banner del blog?
Fruttano? Se sì quanto? Dove vanno i soldi? Si tratta di un mantenimento
senza lucro del sito e del server o c'è davvero un guadagno? Ci vogliono numeri documentati, come quando alle Quirinarie avevamo un ente esterno che garantisse la affidabilità delle votazioni,
così la Gabbianella (e il Gatto che le insegnò a volare che fine ha fatto?) è contenta.
Anche questa è
trasparenza, altrimenti diventiamo come i Berlusconiani... Non vorrei
rimanere deluso...

Ajeje Brazorf 21.05.13 02:58| 
 |
Rispondi al commento

A me le domande della Gabanelli sembravano perfettamente legittime e non molto diverse da quelle che fate voi agli altri partiti. Non mi sembra il caso di gridare al complotto della stampa di sinistra come un berlusconi qualsiasi. Poi non e' che poteva includere tutti i mali della politica in un servizio di un'ora, e non mi sembra abbia risparmiato gli altri partiti, anzi.. Alle domande basta rispondere, dov'e' il problema?

vincenzo c., Milano Commentatore certificato 21.05.13 02:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

All'inchiesta di Report dobbiamo rispondere con fatti e cifre, non con toni da Pd-Pdl. Senza alzare polveroni prima di aver risposto.

Occhio perché gli slogan facili, facilmente ti si ritorcono contro. Non diamo pretesti alla stampa per sputtanarci.

Quetzaal Coatl, Montalto di Castro Commentatore certificato 21.05.13 02:33| 
 |
Rispondi al commento

Considerati gli argomenti ridicoli messi sul tavolo dalla gabanelli, penso non valga nemmeno la pena di prendersela. Credo infatti che la signora si commenti da sola.
Buon pdmenoelle signora e mi saluti capitan Findus e il suo compare al fano.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.13 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, per il programma Report ho rispetto, ma ultimamente mi sembrano "di parte" è dir poco. Prendi il caso Di Pietro, lo fa capitolare in prossimità delle ultime elezioni.
Questi giochetti puzzano di bruciato. Il danaro preso da Di Pietro era stato "donato" alla persona DI PIETRO, non al suo partito. Se la situazione era per loro ambigua, perchè non denunciarlo prima ? Perchè sputtanarlo a ridosso delle elezioni del 24-02-2013,
ADESSO CI RIPROVA. Solo un gioco disonesto da parte di coloro che vogliono mettere zizzania.

Carmen b., Bologna Commentatore certificato 21.05.13 02:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io dico, che ci vuole a farli state tutti zitti pubblicando tutto quello che c'è da pubblicare riguardo ai finanziamenti e introiti dell'M5S? È questione anche di mettere i mille attivisti che oh i giorno devono diffondere/difender il lavoro del movimento. Vi PREGO faremo per noi così passiamo ad altre cose più importanti e li mandiamo a casa prima!!!!!

Aldo Caronia 21.05.13 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Io ho finanziato il movimento tramite Paypal e ho spuntato la casella che indicava se volessi o no, far apparire il mio nome, ho scelto di no, perché l'ho fatto in nome dei cittadini onesti che non avevano neanche quei 10 e dico "Dieci" euro che ho donato come massimo possibile nelle mie disponibilità di disoccupato. Ma se per ragioni di trasparenza deve comparire anche il mio codice fiscale, residenza, atto di nascita, casellario e tutto quello che ne consegue, compreso il sangue, sono pronto.
Ciao Gabanella, con affetto sincero.

gaetano r. Commentatore certificato 21.05.13 01:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Francamente il servizio di Report non mi è sembrato un gran pezzo giornalistico: non si è parlato di fatti quanto di chiacchiere, andando ad intervistare gli estromessi dal Movimento senza sentire l'altra campana. Un modo come un altro per parlar male del M5S, non certo per dare informazioni complete. Quanto al quesito sui soldi del blog, io non capisco: il blog esisteva prima del M5S, era ed è il blog di Beppe Grillo. Attraverso il blog si possono fare donazioni al M5S. A me sembra tutto chiaro.MA CHE FINE HANNO FATTO I GIORNALISTI?

Paola Dagnini Righi, Bologna Commentatore certificato 21.05.13 01:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento

forza m5s sono con voi!

Adam Chaplin Commentatore certificato 21.05.13 01:34| 
 |
Rispondi al commento

la Gabbanelli non ha fatto niente di male, ha espresso solo delle osservazioni e dei dubbi(basati sui fatti) che in molti hanno, quindi invece di fare questo post di critica perchè non rispondere alle domande che legittimamente ha fatto la Gabbanelli?
Ora abbiamo l'opportunità di dimostrare che siamo veramente trasparenti quindi spero che le risposte la darete al più presto, non deludetemi.
Ps: non sono ne un troll ne un fanatico del PD(mai votato PD in vita mia) sono un elettore del M5S

Adam Chaplin Commentatore certificato 21.05.13 01:19| 
 |
Rispondi al commento

x carlo salza, chatillon
TI SBAGLI LA GABANELLI LAVORA PER IL SERVIZIO PUBBLICO, NON SO SE CAPISCI COSA SIGNIFICA PUBBLICO!
E COME TUTTI QUELLI CHE FANNO UN SERVIZIO PUBBLICO DOVREBBE ESSERE TRASPARENTE. MA COSA FA LA GABANELLI, SORVOLA SULLA CONTRADDIZIONE CHE OLTRE AL CANONE RAI CI TOCCA SORBIRCI LA PUBBLICITÀ. ERGO, SE LA RAI SI FINANZIA CON LA PUBBLICITÀ, PERCHÉ CI CHIEDE DI PAGARE IL CANONE? IO QUESTO LA CHIAMO TRUFFA, E CONSIDERO TRUFFATORE CHIUNQUE LA METTA IN ATTO.

tupacamaru 21.05.13 01:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come sempre mi tocca ripetere quanto già scritto su questo blog, e notare che le "coincidenze" mi danno ragione.

(se avete un vostro blog potete ospitarmi nella rubrica dell'indovino :-)

La giornalista di REPORT che ha fatto il servizio sul M5S è SABRINA GIANNINI, la stessa che fece il servizio bufala su Di Pietro

Quel servizio fu una vera e propria polpetta avvelenata.
Talmente mistificatorio da far dubitare della buona fede di chi lo realizzò, dato che erano vicende già note a chi conosce la storia di Di Pietro e dei suoi calunniatori berlusconiani del passato (poi tutti condannati per diffamazione)

Citare le risultanze catastali spacciando 8/9 appartamenti (in parte della moglie, che era già benestante di suo, e di cui solo 3 di Di Pietro) definendoli maliziosamente "56 immobili" fu la prima porcata

Far passare una donazione privata a un privato cittadino (di cui ricordo persino il momento storico e le motivazioni ) per un finanziamento pubblico fu la seconda.
E' una cosa che potevo aspettarmi da Sallusti, non da Report.

Aver dato voce ai soliti noti suoi diffamatori . che sono oltretutto recidivi nelle loro infamie, perché già condannati per diffamazioni precedenti, ed evidentemente pagati da qualcuno.

Sulla vicende, già note da anni, si espressero a suo tempo anche Lillo, Travaglio e Genchi

E anche quel servizio non lo fece la Gabanelli, ma Sabrina Giannini, non nuova a questi servizi discutibili.
Così' come in pochi sia accorsero che fino a 24 h dopo quel servizio, sulla sua pagina Facebook comparivano ancora tra i Like :

- Partito Democratico (pagina ufficiale)
- Pierluigi Bersani
- Circoli PD di Livorno.

La pagina scomparve (inaccessibile agli utenti esterni) 24 h dopo.

E il servizio (guardacaso) venne concepito poco tempo dopo che il PD decise di stracciare la foto di Vasto

Risultato: IDV distrutto e affondato.

Sarò malizioso ? Forse.

Ma non più del "servizietto" della Giannini


CARA MILENA GABANELLI

COME ELETTORE DEI 5 STELLE HA SEMPRE LA MIA STIMA (ANCHE COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA )

LE DICO CHE IL SUO REPORTAGE SUL FINANZIAMENTO DELLA POLITICA E' STATO BEN FATTO ED EQUILIBRATO CON LE GIUSTE E SCOMODE DOMANDE ANCHE AL MOVIMENTO 5 STELLE


DETTO QUESTO LE SCRIVO RIGUARDO ALLA SUA AFFERMAZIONE CHE IL BLOG DI BEPPE GRILLO SIA SOSTANZIALMENTE

L'HOUSE ORGAN

DEL MOVIMENTO E DUNQUE LA RICHIESTA DI SAPERE COSTI E RICAVI DEL BLOG ...CHE PERO' CREDO CHE SIANO RIPORTATI IN BILANCIO E AL DI LA' DI QUESTO VA SOTTOLINEATO CHE QUESTO BLOG ALLE CASSE PUBBLICHE NON COSTA NIENTE ...VIENE TUTTO AUTOFINANZIATO CON I RICAVI PUBBLICITARI ..LEGITTIMI ...

MA LA SFIDO A FARE LA STESSA AFFFERMAZIONE SUGLI HOUSE ORGAN ...DI ALTRI PARTITI

SECONDO LA LINEA INTERPRETATIVA DA LEI PORTATA AVANTI

REPUBBLICA

( IL CUI EDITORE E' CARLO DE BENEDETTI TESSERA NUMERO 1 DEL PARTITO DEMOCRATICO) E' O NON E' L'HOUSE ORGAN DEL PARTITO DEMOCRATICO ..( LO STESSO DICASI PER IL GIORNALE DI PAOLO BERLUSCONI ( E FORSE LIBERO ) PER IL PDL

QUANTO GUADAGNA REPUBBLICA DA QUESTO FATTO ...NON DIMENTICANDOCI CHE RICEVE ANCHE FONDI PUBBLICI PAGATI DALLA COLLETTIVITA' ....PER ESPRIMERE LA SUA LEGITTIMA LINEA POLITICA EDITORIALE ( CRAXI LO CHIAMAVA GIORNALE PARTITO)

NON PARLIAMO DEI GIORNALI PARTITI UFFICIALI L'UNITA' EUROPA ED ALTRI TUTTI FINANZIATI CON FONDI PUBBLICI CIOE' CON SOLDI NOSTRI

E CHE DIRE DELLE TESTATE GIORNALISTICHE DELLA RAI ..CHE NELLA PRIMA REPUBBLICA SI DICEVA APPALTATE ALLA DC AI SOCIALISTI E AI COMUNISTI E CHE CONTINUANOP A FARE IL LORO ESPRIMENDO LINEE EDITORIALI POLITICHE CHE RIFLETTONO I PARTITI CHE NE SCELGONO I DIRETTORI

HOUSE ORGANS ANCHE QUESTI DELLA POLITICA ( NON DEI 5 STELLE ) PAGATI CON I SOLDI PUBBLICI )

CI FAREBBE PIACERE CHE CI FACESSE UN BEL REPORTAGE SULLA INFORMAZIONE RAI ..DI COME I GIORNALISTI SONO STATI ASSUNTI DI QUANTO SPRECO DI DANARO PUBBLICO VI SIA E COSI' VIA

SICURAMENTE NON CI DELUDERA' .

francesco blu 21.05.13 00:50| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ci riprovo. Perché nessuno spiega quanti soldi vengono incassati dalla pubblicità sul sito, chi li incassa, come vengono usati? O il m5s e' come gli altri partiti?

roberto morini 21.05.13 00:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OCCASIONE PERSA.........
Si sa che Milena mette il naso ovunque le cose non le sembrano chiare, prima di parlare di M5S ha smerdato a dovere il sistema delle fondazioni e dei finanziamenti occulti, solo in seguito (e comunque elogiando il movimento per la rinuncia ai rimborsi) ha mostrato non la disonesta' ma solo poca chiarezza nel nostro sistema che comunque a fine puntata ha riconosciuto essere molto ngiovane e quindi in fase di organizzazione......
Con questo commento, gli unici effetti ottenuti sono stati il fomentare i soliti cretini che aspettano al varco il momento di offendere qualcuno sparandole grosse e naturalmente il palcoscenico giornalistico che ora va a nozze evidenziando la polemica di Grillo nei confronti della sua stessa candidata alla presidenza, facendo notare che appena qualcuno solleva domande viene subito messo alla gogna, non menzionano nemmeno le parole del post, partono subito menzionando i commenti dei lettori tipo "traditrice" o "privatizziamo la rai" e altre cazzate simili.
Sarebbe bastato pubblicare un articolo dove si spiegano le cose non chiare chieste da Report e ci facevamo una figura stupenda....era chiedere troppo??????

Marco G., Ravenna Commentatore certificato 21.05.13 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Report a orologeria direi, oltre che di partito, bisogna essere veramente degli ingenui per pensare che su Rai3 una giornalista possa essere veramente indipendente, certe direttive arrivano dai piani alti io non me la prenderei personalmente con la Gabanelli che è una brava persona e ha fatto anche dell'ottimo giornalismo, il fatto è che sopra di lei ha pezzi da 90 che danno gli imput e le direttive.

Chi si aspettava che fosse facile schiacciare la testa del serpente senza che vi fosse una furibonda reazione? Questi sono professionisti, hanno appoggi potenti e faranno di tutto per distruggere il MoVimento che ha 7 televisioni contro, facciamo 8 se si considera Sky.

Che fare? Io dico di usare i loro stessi mezzi, Beppe deve tornare in TV questi zombie tipo Gasparri o Letta se li mangia a colazione. So che questo gli causerà un gran mal di pancia, oltre che una ferita al suo orgoglio ma Beppe... O così o il 51% ce lo scordiamo. Pensaci

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato 21.05.13 00:43| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

leggendo le tue considerazioni, che non condivido quasi per niente, ho avuto però la fortuna di conoscere il "principio di Peter", ottimo!

Rosa Pastore 21.05.13 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Manàààà il servizio mi sembrava ottimo, le domande fatte dalla Gabbanelli chiare e legittime...ma per carità, adesso non scadiamo nell'eccessiva permalosità o quel che è, suvvia.
Che è 'sto nervosismo?
Fatela finita.

Davide G., Milano/Bari Commentatore certificato 21.05.13 00:34| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Perche' nessuno risponde nel merito?

roberto morini 21.05.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo: se ogni tanto non desse anche un colpo alla botte oltreché al cerchio, si ritroverebbe entro breve tempo a dover andare a pulire le scale di qualche condominio Bolognese.
Non si può essere perfetti in tutto.

Giovanni ., Roma Commentatore certificato 21.05.13 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Una delle poche giornaliste serie !!
Ti spara alle spalle in prossimità delle elezioni in tanti comuni
Se non vi è chiaro il concetto leggete bene il post così ve le chiarite o siete del pd

Riccardo Garofoli 21.05.13 00:30| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

VEDIAMO DI DIMOSTRARE MATEMATICAMENTE LA DISONESTÀ DELLA GABANELLI.
SE IO FOSSI UN INFERMIERE E GUADAGNASSI PARTE DELLO MIO STIPENDIO FACENDO PRESTAZIONI A PAGAMENTO MI DARESTE DEL DISONESTO.
MA LA GABANELLI CHE RICEVE UNO STIPENDIO DI UN CERTO TIPO OLTRE CHE CON L'ABBONAMENTO RAI ANCHE CON GLI INTROITI DELLA PUBBLICITÀ È ONESTA, ANZI UNA VERA PROFESSIONISTA CHE NON PARLA MAI DI QUESTA CONTRADDIZIONE.

tupacamaru 21.05.13 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Privatizzare la Rai deve diventare un dogma una religione fino a che non sia attuato
Basta canone Rai
La zarina poi se vuole fare il l suo lavoro ma in you dem vera sua emittente

Riccardo Garofoli 21.05.13 00:26| 
 |
Rispondi al commento

si, ok, Gabanelli venduta e tutto quello che volete.. ma alla fine chi prende i soldi della pubblicita' del blog?

matteo c 21.05.13 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Anche la Gabanelli tiene famiglia.

Giovanni ., Roma Commentatore certificato 21.05.13 00:23| 
 |
Rispondi al commento

La cosa bella del programma della Gabanelli non sono tanto i suoi contenuti, uno dei pochi programmi che faceva giornalismo in Italia... è piuttosto come IL GIORNO DOPO i mass media riprendono i report del programma.

In casi come questi, visto che si è parlato male dei 5 stelle, tutti riprendono la notizia e la ripropongono in continuazione. La risonanza della è incredibile, dura per settimane con toni asprissimi... come fu per chi se lo ricorda anche per il servizio sulle 150 proprietà immobiliari di Di Pietro, un altro bel servizio purtroppo fatto al 90% di cazzate, ma l'importante tanto non è la verità e non sono i fatti reali, ma lo slogan che ci costruisci sopra e che poi ripeti all'infinito.

Quindi nel caso specifico, la Gabanelli è stata di una mediocrità al livello dei vari Giuliano Ferrara e Minzolini, nè più nè meno. Soltanto gente che cerca di salvarsi la pagnotta, evidentemente dopo l'imbarazzante (per lei) proposta del M5S a suo nome DOVEVA fare qualcosa per discostarsi dai "grillini", mio dio non accostate il mio nome a quellì lì.

Certi credevano nella buona fede di Di Pietro, altri in quella di Ingroia... ora anche la Gabanelli, poveraccia, si è sputtanata. La sua reputazione non vale più un cazzo. Una vita per costruirsela e pochi secondi per perderla, dite quello che volete, a me non interessa... è ovviamente una delle altre persone che non vuole che cambi nulla, in realtà, in questo paese di merda. A lei va bene così, i fatti parlano chiaro alla faccia dei suoi servizi e di ciò che dice, esattamente come quel povero coglione di Santoro su La7 o i poveracci del Fatto Quotidiano... nel momento in cui bisogna spalare merda per infamare un gruppo di liberi cittadini che (sia mai) cerca di scalzare la vecchia politica dai palazzi del potere, esce fuori in un modo o nell'altro il Nord magnetico delle loro bussole... e via coi soliti ritornelli su Grillo e grillini e Casaleggio e le solite menate per i ritardati che seguono sta tivvù dimmerda maledetta

Henry Gale, Vercelli Commentatore certificato 21.05.13 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggo queste cose mi viene da piangere. Perché le critiche costruttive e serie, da qualunque parte esse vengano, vanno sempre ascoltate. Poi si presentano due casi: o sono basate su fatti, o sono campate in aria. In ogni caso si risponde sempre nel merito e mai con altre critiche, altrimenti come si può pretendere fiducia dagli elettori? Se uno è in buona fede, non vede l'ora di dimostrarlo e allora dovrebbe ringraziare chi gliene dà l'opportunità e non chiedere perché anche Marino non è stato criticato: i bambini sono più maturi. Se risponde così, o è stupido o non è in buona fede.
Ma chi è Tinazzi? Perché un commento così infantile e ridicolo ha uno spazio così grande? Spero che anche altri si siano fatti la stessa domanda.

Filippo Borselli, Montale Commentatore certificato 21.05.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tinazziiiiiii un applausoooooo!!!bravissimoooooooooooooo!!!la gabanelli è indubbio che sia una grande giornalista e che ci possano anche essere cose da migliorare tra di noi,ovvio!!!ma ieri è stato tristissimooo vedere un servizio del genere,così squallido e falsato,indegno di report e della gabanelli.è stato tristissimo e ancora non ho capito perchè...grazie per quello che hai scritto tinazzi,parole perfette!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 21.05.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le dichiarazioni della zarina gabanelli possono costare qualche punto alle
prossime tornate elettorali
Il gran lavoro di beppe con queste dichiarazioni alla Renzi e un danno
procurato
Beppe tu lo sapevi già chi era Milena gabanelli forse ti aspettavi un po'
più di correttezza ?
Non morderanno mai la mano di chi li paga
Ai rappresentanti alle camere chiedo un bel disegno di legge per
privatizzare la Rai un covo di agiati malfattori del informazione "

Riccardo Garofoli 21.05.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

"Basta controllare gli scontrini
Meglio osservare il presidente della provincia andare in galera
Meglio versare 4 miliardi di euro nelle casse di mps
Meglio aumentare l IVA così il costo del operazione mps lo paga il popolo
italiano
Meglio la proposta della finocchiaro
Meglio la risposta di zanonato l aumento del IVA e colpa del governo
precedente
Meglio le dichiarazioni di un capo dello stato che si accorge con due anni
di ritardo che in Italia c'è un problema chiamato lavoro
È che quelli che lui dovrebbe rappresentare sono senza lavoro si uccidono e
quando va bene emigrano in massa
Meglio tacere come fanno i mezzi busti della tv "

Riccardo Garofoli 21.05.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato tutto il pomeriggio a postare contro questa cialtrona asservita che ha come unico pensiero il suo tornaconto personale
Subito un disegno di legge per privatizzare la Rai

Riccardo Garofoli 21.05.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

La zarina di Rai tre e lo perché solo li può fare il lavoro sporco che ha sempre fatto
Gli scoop di merda
Finalmente qualcuno che lo scrive a chiare lettere
In tanti si sono tappati il naso e chiuso gli occhi
La zarina aveva già dimostrato chi era
Le sue parole in foto copia con le parole di Renzi qualcosa vorrà pur dire
È una mascalzona asservita al oligarchia per il suo tornaconto personale agiata e contenta mentre noi paghiamo ancora il canone Rai

Riccardo Garofoli 21.05.13 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Luca Vozza

VOGLIO CONOSCERE I REDDITI DELLA GABANELLI E SAPERE SE QUANDO VA AL BAR SI FA RILASCIARE LO SCONTRINI FISCALE, SEMPRE.

NON ACCUSATEMI PERÒ DI ESSERE FAZIOSO.

tupacamaru 20.05.13 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Delirio della Gabanelli, che dopo i 5796 voti delle Quirinarie si crede prima Clistene (“la base della democrazia e’ sapere nome e cognome di chi finanzia un soggetto politico”), poi un po' Pagnoncelli e un po' Platone (“con 3 milioni di disoccupati, smettetela di parlare dei vostri scontrini e tirate fuori le idee”) e infine Adam Smith (“si potrebbe addirittura dare alle persone fisiche la possibilta’ di destinare cio’ ke vogliono a ki vogliono”). Ammazza oh ....

stefano bozzacco 20.05.13 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la classica occasione in cui avete perso l'occasione di stare zitto e non dire stupidaggini !!! Tutti bravi finché non ci criticano! La Gabbanelli è una delle migliori giornaliste al mondo! Perché ogni volta che qucuno CI critica deve essere messo al rogo?! Ma che idioti che siete ! Ci sono accuse non vere e sbagliate ? Argomentare le contro risposte e basta! O vi siete offesi?

Luca Vozza 20.05.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho avuto conferma della malafede della gabanelli, siccome si è affrettata a rispondere" se ho detto il falso denunciatemi" .... è la stessa risposta che avrebbe dato l avvocato di Berlusconi , per evitare la verità , cioè che il servizio era in piena faziosità per impressionare negativamente i telespettatori, questo ci fa pensare che la gabanelli ha le mani legate..
che tristezza... non se ne salva uno!

Fabio G. Commentatore certificato 20.05.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento

LA GABANELLI PERCHÉ NON PUBBLICA IN RETE QUANTO GUADAGNA LEI E TUTTI GLI SCONTRINI FISCALI CHE GLI VENGONO RILASCIATI?
LA RISPOSTA VE LA DO IO: EVIDENTEMENTE HA QUALCOSA DA NASCONDERE!

tupacamaru 20.05.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vergogna di una trasmissione che la domenica dice e la domenica dopo rettifica, smentisce e precisa.
Quante volte è successo? SEMPRE.
Che giornalismo è?

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.05.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Hai detto bene.

Qui basta che Beppe faccia un post sulla Gabanelli una settimana prima delle quirinarie perché partano tutti a volerla presidente della Repubblica, senz'altro motivo.

Allora scrissi che in Rai se non sei raccomandato di ferro del Pd non entri.
Perché mai la Gabanelli avrebbe dovuto essere diversa?

E Rodotà? Tutti ad osannarlo come fosse un nuovo profeta.

Se fosse stato eletto, ce ne saremmo già pentiti. E alla grande!

Come ci pentimmo all'elezione di Grasso.
Veniva presentato come "il nuovo", l'uomo giusto da votare. Alcuni nostri deputati lo fecero addirittura, a rischio di farsi espellere, per un irrinunciabile "caso di coscienza".

Di Prodi non parliamo, che è meglio.

Prima di entrare nel MoVimento, bisognerebbe far fare una doccia a tanti di noi, per ripulirli del sinistrume che gli si è attaccato addosso.

Noi abbiamo un futuro soltanto OLTRE le ideologie. E possibilmente anche cominciando a selezionare i "cervelli" di cui abbiam bisogno.

Gian Paolo 20.05.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulla democrazia del Movimento solo chi non vuol capire non capisce. Si vota on line e chi viene nel M5S ne accetta le regole prima di entrare, altrimenti non ci viene.
Sulla pubblicità del blog, credo che l'invidia della Gabanelli e dei suoi committenti non abbia limiti. Se Casaleggio e Grillo hanno creato un modo per fare proventi, che male c'è? Fatelo anche voi, se vi riesce.

Milena Gabanelli è al servizio del PD, è evidente.
Meno male che non l'ho votata.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.05.13 23:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma qualcuno stasera (20/05/2013) ha avuto modo di seguire "Otto e Mezzo", "Piazza Pulita" e "Quinta Colonna"? E' in atto una strategia del terrore nei confronti del M5S incredibile! Tutti contro il M5S. Additato di disastri economici e sociali ed addirittura di suicidi per colpa della crisi. Forse anche il M5S non e' chiaro come l'acqua cristallina, ma e' palese che si stia facendo di tutto, tramite i media, per poterlo ridimensionare. Ed i media, in questo paese, si sa che dicono quel che a loro "viene" detto di dire.

A quanto pare la strada per cambiare le cose e' molto piu' dura e ripida. I "nemici" hanno affilato le armi. Stanno usando tutti i mezzi leciti e soprattutto illeciti per fermare un movimento che finalmente ha detto le cose come stanno: Leggi ad hoc (i movimenti non possono partecipare alle elezioni), indagini per vilipendio ed offesa al Presidente della Repubblica (ragazzi che commentano post inquisiti), letame spalato contro il MoVimento su ogni canale televisivo e sulla quasi totalita' dei quotidiani (il M5S e' colpevole di non aver appoggiato a scatola chiusa un governo di inistra dopo aver detto, fino alla nausea, che non avrebbe fatto alleanze), ecc. ecc. ecc.

Carmi Niello 20.05.13 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S e voterò M5S, ma prendersela con la Gabanelli che in questi anni ha dimostrato di fare un giornalismo vero che non guarda in faccia nessuno è da Berlusconiani...Rispondete nel merito delle questionei sollevate e mettete un punto alle polemiche se no diventiamo RIDICOLI

Fabrizio M. 20.05.13 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Tinazzi e cari sostenitori mov5stelle, nonchè la gente onesta a prescindere, la cloaca della grande ammucchiata sta corrompendo tutto il corruttibile pur di diffamare Beppe Grillo. Ho appena visto quell'ipocrita venduto a "piazza pulita".. vergognoso infame, e questo deve far capire di quanta
popolazione feccia è composto il nostro paese. Queste elezioni amministrative ci devono dire se vale ancora la pena andare avanti o no. Pensare di salvare il paese con due terzi di infami come quello appena citato, embè, no, proprio no! E'meglio una rivoluzione con il botto,almeno facciamo veramente un po di piazza pulita!

mario bottoni 20.05.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che i nostri punti di forza sono anche le nostre principali debolezze.Entusiasmo,passione e vocazione al cambiamento il più delle volte si sposano con ingenuità,rigidità e inesperienza.Non possiamo farci niente.Ed è questa la nostra peculiarità:essendo persone normalissime riusciamo ancora ad essere delusi,genuinamente arrabbiati e moderatamente affranti.Ci serva di lezione per le prossime volte,quando potremo scegliere gente più simile a noi che a fantomatici paladini del nulla.

donato borreggine, capurso Commentatore certificato 20.05.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gabanelli è chiaramente stipendiata dal PD! La macchina del fango contro il MoVimento continua, ma non ci fermeranno! E proprio lei, che ha vinto le quirinarie, doveva ritirarsi prima, cosa vuole dimostrare ora? Come si permette di fare queste domande? È chiaramente un complotto per fare vincere Marino. MA NOI L'ABBIAMO CAPITO E NON CI ARRENDIAMO.

A pensar male si fa peccato (a proposito, senza accento), ma molte volte ci si azzecca. Esattamente come penso male io, che ritengo che chiunque condivida quello che ho scritto nel primo paragrafo abbia seri problemi mentali.
Continuate a idolatrare il vostro Capo Supremo Grillo, mentre quello si arricchisce sulle vostre spalle. Saluti.

Tito Di Sazio 20.05.13 23:18| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO LA COSCIENZA CIVILE DELLA GABANELLI: "All'atto di citazione in giudizio, la RAI e Milena Gabanelli mi abbandonano al mio destino. Non sarò affatto difeso, mi dovrò arrangiare. La Gabanelli sarà invece ampiamente difesa da uno degli studi legali più prestigiosi di Roma, lo stesso che difende la RAI in questa controversia legale.(3) Ma non solo.
La linea difensiva dell'azienda di viale Mazzini e di Milena Gabanelli sarà di chiedere ai giudici di imputare a me, e solo a me (sic), ogni eventuale misfatto, e perciò ogni eventuale risarcimento in caso di sentenza avversa.(4)
E questo per un'inchiesta di pubblico interesse da loro (RAI-Gabanelli) voluta, approvata, trasmessa e replicata.*

*( la RAI può tecnicamente fare questo in virtù di una clausola contenuta nei contratti che noi collaboratori siamo costretti a firmare per poter lavorare, la clausola cosiddetta di manleva(5), dove è sancita la sollevazione dell'editore da qualsiasi responsabilità legale che gli possa venir contestata a causa di un nostro lavoro. Noi giornalisti non abbiamo scelta, dobbiamo firmarla pena la perdita del lavoro commissionatoci, ma come ho già detto l'accordo con Milena Gabanelli era moralmente ben altro, né è moralmente giustificabile l'operato della RAI in questi casi)".

tupacamaru 20.05.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo sinceramente che l'osservazione fatta dalla Gabanelli sia lecita. Da grande sostenitrice del movimento, non credo che sentirsi sempre accusati, anche quando l'accusa non sussiste, a medio-lungo termine porti dei profitti.
Se si è veramente trasparenti, lo si dimostri! Un arma in più per "difendersi". Tutto qui. Difendere sempre a spada tratta è da ottusi. Quando si è obiettivi e si accettano le critiche (costruttive), allora SI, che si cambia! SI CAMBIA DAVVERO!Perchè si prende atto di ciò che non va o che va migliorato e si ottiene il meglio.
Cordialmente
Brandi Eleonora

Eleonora Brandi 20.05.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno cortesemente mi illumina del perchè adesso si parla solo della vigilanza rai e sembra sparita quella secondo il mio modesto punto di vista è molto più importante, cioè quella del COPASIR?

Pier P., Bologna Commentatore certificato 20.05.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Basta rispondere con trasparenza, se vogliono fare pressioni inutili non dobbiamo lasciare spazio. Rispondiamo, rendicontiamo e chiudiamo la questione.

Magda Cacciatore (lameghy), Marino (Rm) Commentatore certificato 20.05.13 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo, Tinazzi, accipicchia hai scritto proprio i miei pensieri.Anch'io dopo la trasmissione ho pensato che qualche gatta ci covava. Appunto poteva ritirarsi subito dalla competizione se ha tanti dubbi sul ,M5s ,invece è andata avanti per la curiosita di vedere come andava a finire
IO HO VOTATO Sì una donna, ma ILDA

mariuccia rollo Commentatore certificato 20.05.13 23:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non si può idolatrare una giornalista che con le sue inchieste sul marciume ventennale che ha inquinato e che continua ad inquinare il tessuto sociale e domocratico di questo paese, che può essere a buon diritto considerata una delle personalità che hanno forgiato la coscienza civile che ha portato alla nascita del movimento 5 stelle, e poi detronizzarla perchè pone dei quesiti su alcune criticità che, bisogna ammetterlo, ci sono. Per cui, caro Beppe, fai un profondo respiro, e rispondi alle domande che Report ti ha posto, in tutta serenità. Questo sogno democratico che si chiama movimento 5 stelle non può che migliorare e continuare a crescere, superando i problemi che impediscono al movimento di raggiungere l'eccellenza in fatto di trasparenza e domocrazia interna.

Francesco Ritucci, Cassano d'Adda Commentatore certificato 20.05.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rete 4 in fiamme!!!!

Ivan C., Genova 20.05.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento

anche questa pseudo giornalista si è rivelata imbavagliata e venduta , si senta addosso la responsabilità del marciume che c e in questo paese.

Fabio goldone 20.05.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Nel merito la Gabanelli sbaglia a voler far credere che i proventi dalla pubblicità del blog vadano al MoVimento Cinque Stelle !
In fondo è semplice : il blog è di Beppe, lo gestisce Casaleggio che si prenderà la pubblicità per coprire i costi. Niente di ciò va al MoVimento ! Il blog è l'organo di informazione e di discussione aperto a tutti.
Il sito del MoVimento Cinque stelle è gestito da iscritti e attivisti ed è completamente autofinanziato.

Marco Fonzi Cruciani 20.05.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Ero pronto ad eventuali critiche al M5S ma non ad un servizio "minestrone" in cui si mescolano cose assurde (Gaia, la Salsi e Tavolazzi, la morale sugli scontrini, ...) che altro scopo non hanno se non gettare fango "a prescindere". Il risultato finale, leggendo i commenti su twitter, è che tutti dicono "adesso Grillo deve chiarire, la Gabanelli ha smascherato il M5S".
PS: riguardo i nomi usciti fuori dalle Quirinarie, se i vontanti fossero stati molti di più (milioni invece che migliaia) sarebbero usciti nomi ancora più nazional-popolari. Magari Lorella Cuccarini.

Claudio C 20.05.13 22:54| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna capirsi. C'è una questione, volgarmente sintetizzabile con "trasparenza e democrazia interna", in cui il MoVimento 5 Stelle dovrebbe eccellere senza compromessi. Proprio questa questione è invece sistematicamente censurata dal dibattito interno, e proprio su questa questione il M5S viene sistematicamente attaccato dalle altre formazioni politiche. Che farebbero bene a tacere, in un mondo in cui esiste il senso della vergogna, ma sappiamo che l'Italia del 2013 non è questo mondo.

Ciò su cui bisogna capirsi è il perché questo tema rimanga irrisolto a distanza di anni da quando si è iniziato a sollevarlo.

È possibile che l'evoluzione del consenso sia stata troppo rapida da non permettere, in questi tempi, la completa trasparenza di intenti, progetti e strategie, richiedendo ancora per un po' la copertura di queste questioni al di fuori della stretta cerchia dell'equipe organizzativa (Grillo, Casaleggio, e tutti gli altri meno in vista che stanno facendo il magnifico lavoro che vediamo tutti i giorni). Il gioco che stanno facendo gli avversari è però quello di forzare la mano: si vuole forzare un outing, che può essere o l'ammissione dell'esistenza di una effettiva direzione di parti chiave del processo decisionale, cosa molto rischiosa, oppure la cessione di questo controllo a una base più ampia di attivisti, cosa altrettanto rischiosa per la tenuta e l'unità. Le accuse contro la trasparenza si muovono per forzare la prima ipotesi, la legge sullo statuto si muove per la seconda.

Ora, se è questo il caso, speriamo che chi di dovere sappia valutare quanto al MoVimento convenga la posizione attuale rispetto a eventuali cessioni su alcuni punti. Come è avvenuto ad esempio quando si sono resi conto che era il momento di rendere più esplicito l'importante ruolo che ricopre Casaleggio per l'intero progetto.

In ogni caso, prendersela con la Gabanelli, la cui puntata non è certo stata dura verso il M5S, è uno spreco di energie nonché una dimostrazione di immaturità.

Davide 8arbieri Commentatore certificato 20.05.13 22:53| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su ragazzi, siamo sportivi. Da candidata presidente a paraculo ci avete messo un attimo: non è serio. Milena ha fatto il solito servizio, con lo stesso piglio e professionalità che l'hanno fatta piacere a tutti i militanti ed al resto degli italiani per tanti, adesso perchè attaccarla? Solo perchè mette le mani nella marmellata a 5 stelle? O avrebbe dovuto smentirsi riservando trattamenti di favore ai pentastellati solo perchè prima alle Quirinarie? Le domande sono tutte lecite, facciamo sapere a tutti dove finiscono i soldi della pubblicità di questo sito e facciamola finita. Milena uber alles...

Antonino Fiumara 20.05.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa vi aspettavate? dopo Santoro è naturale che sarebbe capitato anche al movimento ... ora è sufficiente rispondere alle domande e correggere le inesattezze del servizio (che non ho ancora visto).

Gionata Boin 20.05.13 22:47| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tinazziiiii alle europee!!

sto giro sono io il tuo segretario personale, così dormimo insieme ;)

ahahahhaha

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.05.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Bel commento... :-)

silvanetta* . Commentatore certificato 20.05.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori