Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Uno, cento, mille colpi di Stato

  • 2921

New Twitter Gallery

Intervista a Massimo Fini
(20:00)
colpodistato.jpg

pp_youtube.png

Malaparte: "L'arte di difendere uno Stato è governata dagli stessi principii che regolano l'arte di conquistarlo".

"Il colpo di Stato in realtà è avvenuto da molti molti anni, da quando i partiti, che sono delle associazioni private, hanno occupato tutto, cioè hanno occupato le istituzioni, il governo, la Presidenza delle repubblica, le regioni, i comuni, le aziende municipalizzate, il para stato, la RAI, in una certa misura anche i giornali, le terme, i conservatori, i teatri.
E quindi sono loro gli autori del colpo di Stato, anche se oggi assume caratteristiche più evidenti, perché questa classe politica insidiata dal disagio sociale, dal MoVimento 5 Stelle, dall'astensione, si è compattata. Anche prima le diatribe, le lotte tra destra e sinistra erano delle finte lotte, o meglio per occupare le posizioni di potere, poi agli altri viene lasciato il sottopotere." Massimo Fini


Passaparola di Massimo Fini, giornalista e scrittore

Nessuno dei padri fondatori di questo sistema, la liberaldemocrazia, quindi né Locke, né Stuart MillTocqueville fanno mai accenno ai partiti e nota come, fino al 1920, i partiti non fossero neanche nominati in Costituzione, perché? C’è una ragione precisa, il pensiero liberale vuole valorizzare meriti e capacità, potenzialità, del singolo individuo. Il partito, la lobby, è esattamente il contrario di questo perché gente che si organizza insieme, lo dice molto bene la cosiddetta Scuola Elitista Italiana dei primi del 900, quindi Gaetano Mosca, Vilfredo Pareto e Michels, dice che cento che agiscono sempre d’accordo l’uno con l’altro prevarranno sempre sui mille che invece agiscono individualmente, quindi è il concetto proprio di partito, che poi da noi è degenerato in modo particolare in mafia! Perché la tangente è il pizzo, non è niente di diverso dal pizzo. Oltre all’occupazione del potere, ripeto, che è il colpo di Stato avvenuto, decenni fa, c’è tutto il sistema clientelare. Lo abbiamo visto molto bene nelle ultime occasioni, ma c’è da sempre, per cui tu se non accetti l’infeudamento in queste organizzazioni, se non ti umili ad accettare questo, allora fai una fatica 100 volte maggiore. E' l’abbattimento di ogni merito. Negli ultimi tempi diciamo è è venuto a galla quello che già si sapeva, mentre i nostri figli hanno difficoltà a trovare lavoro, questi piazzano i loro figli, nipoti, mogli, amanti, troie, chi ti pare, in posizioni da 100 mila euro l’anno e questo è un ulteriore schiaffo in faccia ai cittadini, per cui noi non siamo dei cittadini, come io ho scritto in un libro che si intitola "Sudditi, manifesto contro la democrazia rappresentativa", noi siamo dei sudditi e a questa situazione abbiamo il diritto di ribellarci!
La stessa nostra Costituzione, che pure nasce dal CLN, che era già una divisione tra i partiti in funzione antifascista, nomina i partiti in un solo articolo, ma dice i cittadini "possono", organizzarsi in partiti per concorrere a formare la volontà nazionale. Quindi è una possibilità, non un dovere, né questo dice che da quel solo articolo abbiano occupato gli altri 138 della costituzione, come hanno fatto!
Quindi, il colpo di Stato è già avvenuto, da tempo, e non ci sarebbe stata questa ribellione che c’è adesso se la cosa non si fosse incancrenita e portata avanti negli anni, perché sennò non è che nasce così all’improvviso, capisci? Neanche la situazione economica giustifica questa cosa, è una ribellione di fronte a una situazione, non c’è il dittatore, persona unica, c’è un sistema di lottizzazioni e spartizione del potere fatta dai partiti.
Un colpo di Stato in senso tecnico non c’è, c’è di fatto che la vecchia classe dirigente, PD, PDL, che sono i responsabili della situazione a cui siamo arrivati, con la benedizione e aiuto di
Napolitano, si è arroccata nelle istituzioni e tra l’altro ha in mano e continua a avere in mano uno dei mezzi fondamentali, che è la televisione. Malaparte, quando parla di tecnica del colpo di Stato, dice che ci si impadronisce dei gangli vitale di uno stato, non c’è bisogno di fare appunto rivoluzioni. Questa è una situazione che qui c’è da sempre, nel senso che la televisione è da sempre in mano al potere. Per il regime berlusconiano non puoi parlare di dittatura in senso classico, così qui non puoi parlare di colpo di Stato in senso classico, ma lo è poi di fatto e non si vede il modo, essendo questi, ripeto, padroni delle istituzioni, di tutto il resto, di scalzarli. Che non sia un modo un po’ rude ecco.
Sì, si può dire che è chiaro che adesso sotto la spinta del 5 Stelle e anche di un'astensione di cui non si parla mai, ma è il 25%, se tu fai il 25% di astensione più il 25% che va a 5 Stelle vuole dire che un cittadino su due già oggi non crede più a questa democrazia rappresentativa, almeno alla democrazia dei partiti, al partitocrazia. Adesso faranno qualche riformuccia di parata per poter dire che stanno facendo qualche cosa, dovranno essere incalzati moltissimo. Però come si vede tutta la stampa o quasi nazionale è contro l’unico MoVimento che può essere insidioso e pericoloso, quello di Grillo, dove vanno a beccare anche le cose più cretine che diventano gigantesche, loro ne hanno fatte di tutti i colori e va bene, poi c’è una sciocchezza di 5 Stelle, che può esserci, e diventa il problema di fondo. Il meccanismo del cosiddetto colpo di Stato è nato per lo meno trenta anni, e cioè da quando non è esistita più un'opposizione, per cui c’è una classe politica che è l’unica classe vera rimasta su piazza, la quale si autotutela e respinge qualsiasi tentativo di innovazione e rinnovamento, accadde con la Lega nel 92 e con l’inchiesta di Mani Pulite nel 92 – 94, cerca di farlo anche adesso.
Io faccio il parallelo con i primi anni 90, l’inchiesta della magistratura, Lega, che per la prima volta si presentava un movimento sporco, brutto, come vuoi, ma era una opposizione, prima non c’era, Consociato il PC al potere siamo ritornati alle solite, per cui il cittadino non ha possibilità di scelta, almeno prima che apparisse 5 Stelle, perché che tu voti uno o l’altro in realtà voti la stessa cosa, cioè ci potrà essere un quid di protervia maggiore nel mondo berlusconiano, ma dal punto di vista politico sono la stessa cosa. L’impossibilità per il cittadino di scegliere una alternativa per me si chiama dittatura.
Siamo stati economicamente sull’orlo, allora hanno chiamato Monti, per addossare su di lui responsabilità che in realtà erano loro di trenta anni, poi Monti si può giudicare come vuoi, il governo che ha fatto, ma il problema non è Monti, il problema è questo blocco partitocratico, quello che abbiamo chiamato partitocrazia contro cui già nel 1960 mi ricordo il presidente del Senato Cesare Merzagora, che era un galantuomo, fece un discorso durissimo al Senato. La cosa è andata peggiorando sempre di più e poi ripeto c’è l’essersi impadroniti del canale più importante di comunicazione, la televisione, ecco perché gli sta estremamente sul cazzo tutta la storia del web, perché quello lì non lo controllano!
Ci sono tutta una serie di leggi liberticide che sono del codice Rocco, quindi del codice fascista, che peraltro erano un ottimo codice, bastava togliere queste leggi di vilipendio alla bandiera, al capo dello Stato, adesso hanno aggiunto la legge Mancino contro le espressioni di odio razziale o cose di questo genere, insomma per esempio l’odio è un sentimento e nessuna dittatura ha mai tentato di mettere le manette persino ai sentimenti. Io odio chi mi pare, dopodiché se gli torco un capello vado in galera, ma capisci? Non può essere un reato questo!
E piano piano direi che il tentativo di limitare qualsiasi espressione di dissenso, lo vedi con il continuo discorso di abbassare i toni, la responsabilità, ma cazzo non la avete avuta per trenta anni e adesso venite a chiederci responsabilità a noi?! Non lo so, io non appartengo al 5 Stelle, ma chiedi responsabilità ai grillini che sono entrati da un mese?! Dovevate averla voi la responsabilità, non la avete avuta per trenta anni e adesso ci sono i contraccolpi, che io spero vadano molto più avanti.
Io ho sostenuto che i partiti dovrebbero ringraziare Grillo, perché lui incanala una rabbia, istituzionalizza e rende innocua una rabbia profonda che non è esclusivamente economica, ma è più generale, che sennò assumerebbe forme violente e sono abbastanza d’accordo con l'affermazione di Grillo quando dice se noi non riusciamo a passare, a modificare le cose, qui ci saranno le barricate. E' una ipotesi, resa un po’ meno credibile dal fatto che il popolo italiano ha perso vitalità, è vecchio e quindi ormai è abituato a subire tutto, però se la crisi economica per esempio va più a fondo, come si dice in Toscana "Il bisognino fa trottare la vecchia", e allora si sveglierebbero anche i cittadini dormienti.
Ripeto, non sottovaluterei il 25% di astensione che c’è stato alle ultime elezioni, ribadito dalle elezioni in Friuli, in cui addirittura non sono andati a votare il 47%, che riconferma la astensione Siciliana, per la Sicilia si era detto beh, però la Sicilia è una regione particolare, adesso Friuli, sono andati a votare meno del 50%! Quindi solo chi non vuole vedere non capisce che siamo su un crinale per cui può saltare il tavolo da un momento all’altro.
Io spero che salti il tavolo. C’è una parte di questo disagio sociale, di questa rabbia, finisce contro se stessi, ma è una parte, il resto potrebbe finire contro queste finte istituzioni utilizzate per proteggere una classe di potere. Stiamo più o meno nella situazione della Russia di Putin che non è una dittatura vera e propria, è una autocrazia a più voci.
Poi non sottovaluterei tutti i tentativi di censura sul linguaggio, che è tipico di un regime dittatoriale. È un segnale no?
Nei giornali, in tv, etc., qualsiasi cosa è considerata facendo un processo alle intenzioni, è considerata pericolosa, eversiva e via dicendo.
E ripeto, come insegna bene Orwell nel 1984, si crea una sorta di neo lingua funzionale al potere. Una omologazione totale. Bisogna tenere presente che questo non è un fenomeno solo italiano, in Italia assume forme più vistose, ma il tentativo di omologare tutto a uno stesso modello, mondo è occidentale e è mondiale no? Noi siamo in Afghanistan perché? Perché non ci piacciono i talebani e il loro modo di essere, perché devono essere uguali a noi.
Siamo contro l’Islam perché non lo so, perché ha una visione del mondo che è diversa dalla nostra.
L’Iran è uno dei Paesi dell’asse del male, ma perché mai?! Che ha fatto? Non ha mai aggredito nessuno.
L’Italia poi ha questo fatto, mentre le altre democrazie rappresentative hanno per lo meno la astuzia di rispettare la forma, in fondo la democrazia è un sistema di regole procedure e la forma è tutto, sennò non esiste, noi no, noi andiamo oltre… Violiamo anche il minimo etico che è il rispetto delle leggi che essi stessi hanno fatto, insomma, il monarca costituzionale che cosa è? Colui che rispetta almeno le proprie leggi, qui siamo andati oltre, più indietro del monarca costituzionale!
Cioè c’è un doppio diritto in Italia, un dritto per lor signori che è, uso una parola che mi è odiosa, perché non vuole dire niente, è garantista, e uno per tutti gli altri che è forcaiolo.
Quale è l’interesse dell’innocente? Essere giudicato il più presto possibile? E l’interesse del colpevole è essere giudicato il più tardi possibile e possibilmente mai, vedi Berlusconi in un certo senso anche Previti hanno dovuto aspettare 10 anni perché poi facesse un giorno vero di galera, poi sta lì al Monte Argentario a finti arresti domiciliari.
Berlusconi giocando su questo prolunga le cose, ha 5 prescrizioni e così via.
Ha collegi di difesa che gli permettono di andare a ricamare su qualsiasi sottigliezza giuridica, di fatto non viene giudicato o si fa le leggi per sé. Aveva un problema di falso in bilancio, abolisce il falso in bilancio, ripeto, siamo al livello Putin, con il fatto che per lo meno Putin ha una idea di Paese, Stato, nazione sua e Berlusconi ha solo in mente sé stesso. io ho fatto un pezzo in lode di Andreotti, ma io elogiavo Andreotti a spese di Berlusconi, in che senso? Andreotti non ha mai detto che era vittima di un complotto, della magistratura, con chissà chi, etc., si è difeso in processo, perché? Perché una classe comunque dirigente consapevole di essere tale non delegittima le istituzioni, perché sono le sue istituzioni, quindi almeno questo senso la vecchia classe dirigente DC lo aveva, questo è un puro avventuriero, non gliene frega assolutamente niente.
I danni che ha fatto sono danni che ci porteremo dietro per decenni, perché ha tolto al popolo italiano quel poco di senso di legalità che gli era rimasto.
L’illegalità è diventato essere furbi, che è essere illegali, invece noi cittadini siamo pecore da tosare, altri asini da battere, devono lavorare, per questi, cioè già questo sarebbe motivo per rovesciare il tavolo.
Se poi ripeto, per rovesciare il tavolo che cosa si intende? Io penso, ripeto, a una rivolta di massa, di popolo, non armata. Una rivoluzione ha successo quando i giovani poliziotti si mettono dalla parte dei dimostranti.
In Italia un colpo di Stato in senso tecnico non c’è, c’è però una situazione che equivale a un colpo di Stato, nel senso che c’è una classe politica compattata e supportata dal presidente della Repubblica, che oltretutto ha raddoppiato il mandato, che di fatto cerca di impedire che le spinte che vengono dalla società vengano calmate e obnubilate. Io non so se questo è effettivamente un colpo di Stato in senso formale, perché colpo di Stato è che ci si impadronisce del Viminale, della Polizia... Non ne hanno bisogno, perché hanno in mano già tutto. E non hanno bisogno di impadronirsi della Polizia di Stato! Non hanno bisogno di impadronirsi dei mezzi di comunicazione, ce li hanno! E quindi questo ripeto non sarà un colpo di Stato come lo intende Malaparte, ma è di fatto una situazione di fine della democrazia.
Volevo dire infine cosa sulla cosiddetta violenza verbale, si è fatto molto rumore perché la Polverini, degli avventori, della gente, hanno preso in giro mentre stavano mangiando o per quello che dice Grillo, sarebbe al limite dell’eversione. Neanche lo sfogo verbale è più ammesso, ma abbiamo una persona che da Presidente del Consiglio ha detto la magistratura è il cancro della democrazia. Ora è più eversivo questo o un vaffanculo di Grillo? Passate parola."

27 Mag 2013, 16:10 | Scrivi | Commenti (2921) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 2921


Tags: 5 stelle, afghanistan, andreotti, beppegrillo-passaparola, berlusconi, cittadini, colpo di stato, costituzione, democrazia rappresentativa, elezioni friuli, elezioni sicilia, gaetano mosca, golpe, il bisognino fa trottare la vecchia, iran, islam, lega, m5s, malaparte, mancino, mani pulite, massimo fini, merzaroga, michels, monte argentario, monti, orwell 1984, passaparola, PC, polizia, previti, scuola elitista italiana, stuart mill, tocqueville, vilfredo pareto, viminale

Commenti

 

Caro Beppe, se oggi i partiti si sono compattati, è anche tua la responsabilità, perchè l'opportunità che hai avuto di fare il governo col PD l'hai gettata al vento. Certamente te lo hanno detto milioni di persone, però oggi ne subiamo le conseguenze. Avresti, con il Governo congiunto, avuto un'opportunità di apportare lentamente le tue proposte e modifiche, quindi rompere quel cerchio che tiene vincolata la politica a ciò di cui siamo oggi spettatori! Peccato, la colpa è sempre dei poveracci, cioè sempre nostra. Auguri, Stranieroinpatria

Valerio Brunetti 09.06.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento

papa Francesco ci insegna che la pazienza si forma attraverso le prove.

Non si puo' chiedere che le proposte a favore di un popolo affamato vengano da una casta che ammucchia poteri e privilegi da anni.

Il risultato é visibile. C'é da continuare nella maniera più coerente possibile.

la lotta pacifica li disarma profondamente e bisogna continuare.

Un bacio a tutti.

W la resistenza!

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 31.05.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento

che vadano affa... tutti quelli che come anno visto due soldi, indossato camicia e cravatta stanno ripudiando i principi per cui sono stati delegati a rappresentarci si facciano un loro partito e vedano dove possono arrivare

marco puerari 31.05.13 06:50| 
 |
Rispondi al commento

Ottima tattica Beppe farsi odiare da tutti.Fallo ancora di più! Alle prossime elezioni tu avrai attratto sulla tua persona tutte le obiezioni dei cittadini.Il m5s sarà così bonificato dalla tua mancanza,poi farai entrare in scena qualche tuo parlamentare con i coglioni e te ne starai quatto quatto, invisibile dietro alle quinte, ad attendere che mezza Italia voti M5S.Ciao
Alessandro Parodi

Elisabetta Rondanina Commentatore certificato 31.05.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON PREOCCUPATEVI ! LE COSE STANNO GIA' CAMBIANDO GRAZIE A GRILLO.
ANCHE SE ABBIAMO DEI "PRINCIPIANTI IN PARLAMENTO", ALMENO SPERO SIANO ONESTI !
PENSO CHE LASCIARE I RIMBORSI ELETTORALI ALLO STATO..SIA STATO UN ERRORE ,(SAPENDO COME LI SPRECANO)...BASTA GUARDARE LE SPESE PER DELLE AGENDINE IN PARLAMENTO ! CHE NON USA O SERVONO A NESSUNO !...LE SPESE PER GLI USCIERI PARLAMENTARI, CHE GUADAGNANO PIU' DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA !
MA QUESTE SONO PICCOLE COSE...LA GENTE SI SUICIDA PERCHE' PERDONO LAVORO E CASE, MENTRE GLI ZINGARI E IMMIGRATI (ANCHE ILLEGALI) RICEVONO ABITAZIONI SUSSIDI MENSILI E SOLDI ANCHE DI 1500 EURO AL MESE, MANDANDO FIGLI A SCUOLA GRATIS CON TANTO DI TRASPORTI GRATIS...MA CHI PAGA ? CHE DIRITTI HANNO ? GLI ITALIANI NEMMENO UNO! GLI ALTRI HANNO RPIORITA' CONTRO DI NOI...BRAVO GOVERNO ! BRAVA BOLDRINI..MANDIAMO MEDICINE IN AFRICA GRATIS MENTRE NOI PAGHIAMO IL TICKET PER TUTTO !..IL GOVERNO E GENEROSO CON I SOLDI SOTTRATTI AL POPOLO ITALIANO !
IL PD VA IN CASSA INTEGRAZIONE ? NON SAPEVO CHE I VOTANTI DEL PD ERANO SOTTO STIPENDIO ! E CHI LI PAGA ? CON QUALI SOLDI ?
LE POLITCHE E DECISIONI DEL NOSTRO FUTURO( FALLIMENTO) SONO PRESE A BRUXELLES, SOTTO DITTAURA DELLA GERMANIA..PERCIO' IL GOVERNO ITALIANO E COMPLETAMENTE IN'UTILE, PERCHE' PAGARLO ? NON SERVE A NIENTE ! E ABBASTANZA AVERE I SINDACI CHE GESTISCONO IL LORO COMUNE E BASTA ! LE PROVINCE, REGIONI, LO STATO, E SOLO UNO SPRECO DI DENARO PUBBLICO !

luciano n., aprilia Commentatore certificato 30.05.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

il M5S è attaccato da tutte le parti,giornali, TV,
etc, non perdono occasione per screditarlo perchè i politici ed i giornalisti hanno paura di perdere il loro status privilegiato.
Bisogna resistere non perdere la speranza nel cambiamento e SPAZZARE VIA TUTTA LA MERDA che ci fanno ingoiare.
L'alternativa sarebbe la guerra civile ma spero che questa classe politica corrotta abbia un briciolo di coscenza e se ne vada prima

liosi salvatore 30.05.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Dalle stelle alle stalle...metodo usato anche per Rodotà una persona a cui non sei degno neanche di leccargli le suole,,,caro mio tu hai il cervello più piccolo della gallina e con questo ho chiuso i miei commenti con te ti auguro col cuore di andartene affan....

Riccardo Falcone 30.05.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento

mi pongo un problema il movimento a perso?allora andate a vedere il numero di voti che a preso il p.d.l a roma e confrontateli con il n... di voti di 5 anni fa allora alemanno prese piu del 52 per cento con un affluenza di quasi il 12 per cento in piu. contando i voti a perso qusi il 70 per cento il p.d non a perso ma pur vincendo a perso quasi il 50 per 100 di voti. per la cronaca nella posta mi sono arrivate 10 lettere di forza italia (vota alemanno) contro una del p d ho ricevuto inviti a cena solo dal p.d.l.di cui una o partecipato una cena strepitosa ma dove li prendono tutti quei soldi fossero i miei credo di si! questo mi a convinto ancora di piu a votare 5 STELLE F.GRILLO

domenico simeoli, roma Commentatore certificato 30.05.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"cento che agiscono sempre d’accordo l’uno con l’altro prevarranno sempre sui mille che invece agiscono individualmente"
Il vero problema non sono i partiti ma, la mancanza di democrazia negli Statuti dei partiti. Infatti in Italia proloferano i partiti "proprietà privata": PDL proprietà Berlusconi; l'ex IDV: proprietà DiPietro; SEL proprietà Vendola; l'ex? UDC proprietà Casini, etc. etc.
Unica eccezione la multiproprietà PD comunque non veramente democratica, come sopra detto.
Democrazia nei partiti significa che tutte le nomine interne andrebbero decise dai singoli tesserati e, senza possibilità di delegare altri.

vincenzo mastriani 30.05.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio per il ragioniere Giuseppe Piero GRILLO

Mi spiace ma non mi riconosco piu' nelle aspettative del movimento e pertanto, per quanto puo' valere, NON VOTERO' PIU' il 5 stars né il suo capo/padrone e nemmeno il guru Casaloggia.

nestore

gigi de niccolis 30.05.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

discorsi ventennali pieni di risultati...i (oggi)?

http://www.youtube.com/watch?v=yVmSQcNp9RE

sandro bunkel Commentatore certificato 29.05.13 23:09| 
 |
Rispondi al commento

prima legge da varare urgentissima per il bene del paese e soprattutto per riacquistare la fiducia del popolo coscienzioso, (se ancora esiste)!!


Francia : 321 senatori eletti per 9 anni. Dopo questa data, il termine è stato ridotto a 6 anni mentre il numero di senatori aumenterà progressivamente a 346 nel 2010. I Senatori sono eletti a suffragio indiretto da circa 150.000 grandi elettori: sindaci, consiglieri comunali, delegati dei consigli comunali, consiglieri regionali e deputati.

L'Assemblea Nazionale è formata da 577 membri noti col nome di deputati, eletti in un collegio elettorale uninominale a doppio turno, con la seguete distribuzione:

USA numero di componenti dell'assemblea di tipo parlamentare- attualmente è di 435
Il Senato è invece formato da 100 membri (2 per ogni Stato federato).

in germania:

La prima camera, il "Bundestag", ha 614 deputati (ma il numero può variare da una elezione all'altra) che sono eletti dal popolo ogni 4 anni. Nella sua funzione corrisponde alla "Camera dei deputati" in Italia. Qui vengono elaborato, discusso e approvato tutte le leggi.
La seconda camera, il "Bundesrat", è invece una rappresentanza delle regioni. Questa camera ha solo 68 deputati che non sono eletti dal popolo, ma sono delegati dai governi delle regioni.
IN ITALIA??
945 servizi inclusi!!

fate un calcolo approssimativo sui loro guadagni!!

altro che beppe grillo e m5s!!

sandro bunkel Commentatore certificato 29.05.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

STAMANE AVEVO LASCIATO UN COMMENTO DI CRITICA DEL TUTTO RISPETTOSO, NIENTE PAROLACCIE E DEI CONSIGLI CHE POSSONO ESSERE O NON ESSERE ACCETTATI.
IL CHE E' NORMALE......IN DEMOCRAZIA. NOTO TUTTAVIA CHE IL MIO COMMENTO E' SPARITO. E'STATO CANCELLATO ????????

GRAZIE DI CUORE

enrico p., milano Commentatore certificato 29.05.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, io sono uno statale con lo stipendio sicuro, anche se bloccato per anni, però ho votato 5 Stelle. Son un Italiano A o B? continuo a votarvi o il mio voto non è gradito e passo all'astensione?

Bruno Rossi 29.05.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PLAGIO DI BEPPE GRILLO
Ho avuto modo di vedere un documentario storico tedesco degli anni 30.
Durante l'ascesa di Adolf Hitler.
Sconvolgente la somiglianza gestuale!, mimica!, urlatrice!, societaria!
cosi come gli argomenti politici contro l'allora governo tedesco!.
Invertendo barba e baffi dall'uno all'altro non c'e' differenza!
Tuttavia i tedeschi....Si il loro lo mandarono al potere,
noi il nostro lo mandiamo a recitare e farci ridere in tv.
Gli elettori non sono truppe al comando del generale sono persone che ragionano e hanno concluso che avete perso un'occasione unica, perciò vi hanno bollati come incapaci.

Nico Soranno, gradisca Commentatore certificato 29.05.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Cari Grillo e Casaleggio in quale lingua bisogna farvi capire che questa becera strategia non ci porterà lontani?

domenico cavalca, ribera Commentatore certificato 29.05.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto dopo le elezioni comunali vecchie pantegane uscire dalle fogne

emanuele mura, cairomontenotte Commentatore certificato 29.05.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

"CI AVEVO CREDUTO!!!!
CHE DELUSIONE!!!!
VUOI FARE PIAZZA PULITA DEI PARTITI E CON IL TUO INTEGRALISMO GLI HAI
RICONSEGNATO IL PAESE. SI', NE SONO CONVINTO, E' COLPA TUA SE ORA PD E PDL
SE LA RIDONO ALLE SPALLE DEGLI ITALIANI!!!!!!!!! E POTETE ANCHE METTERE
FUORI DAL MOVIMENTO CHI NON LA PENSA COME TE (ALLA FACCIA DELLA
DEMOCRAZIA!!!!!!!). ORA NULLA HA PIU' IMPORTANZA, GRAZIE A TE DOBBIAMO
RASSEGNARCI AL TANTO PEGGIO, TANTO MEGLIO. POTEVAMO TENERLI PER LE PALLE,
BASTAVA USARE BERSANI, NON ARRIVARE A INCIUCI CON LUI, MA USARE IL PD PER I
NOSTRI SCOPI E INVECE CI HAI VOLUTO ISOLARE, CON I NOSTRI PARLAMENTARI CHE
DANNO L'IMPRESSIONE DI ESSERE DEI LOBOTOMIZZATI CHE PENDONO DALLE TUE
LABBRA E NON SANNO NEMMENO COSA CI STANNO A FARE LI'. SEI UN PADRE-PADRONE
CHE COSI' COME HAI CREATO IL MOVIMENTO L'HAI AFFOSSATO, HAI IMPEDITO CHE
QUESTO COMINCIASSE A CAMMINARE CON LE PROPRIE GAMBE (ALTRO CHE OGNUNO CONTA
UNO!!!!!!!!!!!!!!!) E COL TUO ATTEGGIAMENTO OLTRANZISTA E CONTRO A PRIORI
L'HAI DELEGGITTIMATO E GLI HAI FATTO PERDERE DI CREDIBILITA'. MILIONI DI
ITALIANI, COME ME, CI AVEVANO CREDUTO E LI HAI DELUSI. QUELLA CHE AVEVANO
VISTO COME UN'ULTIMA POSSIBILITA', COME SPERANZA DI RISCATTO E TENTATIVO DI
RIACQUISTARE DIGNITA' COME ITALIANI E' FINITA, E' FALLITA. IL MOVIMENTO SI
E' RIDOTTO A UN GRUPPETTO DI IRRIDUCIBILI TALEBANI CHE URLANO CONTRO TUTTO
E CONTRO TUTTI MA NON HANNO UNO STRACCIO DI PROPOSTA!!!!! BELLA
SODDISFAZIONE!!!!!!!!!! QUATTRO GATTI CHE SI FANNO DELLE SEGHE MENTALI
DALLA MATTINA ALLA SERA!!!!!!! ANCHE QUESTO E'SPERPERO DI DENARO PUBBLICO,
PAGARE GENTE CHE STA LI' A FAR NIENTE!
HO DECISO DI SCRIVERE QUESTO DOPO CHE QUESTA MATTINA HO ASCOLTATO ALLA
RADIO IL COMMENTO DI UN ESPONENTE DEL MOVIMENTO DARE LA COLPA DEL FLOP
ELETTORALE A UNA INSUFFICIENTE VISIBILITA' MEDIATICA. FINO A IERI I
GIORNALISTI ERANO LA FONTE DI TUTTI I MALI E ORA E' COLPA LORO SE LE
ELEZIONI VANNO MALE. MA LO SAI COSA VUOL COERENZA?
OLTRE CHE DELUDENTE, QUELLO CHE STA SUCCEDENDO E' VERGOGNOSO!!!

Massimo Mariani 29.05.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, sempre più persone chiedono la stessa cosa, ANDATE IN TV, O FATE UNA TV. E la tua base che te lo chiede. Scegliete 2 o 3 persone ben preparate, in grado di affrontare quelle iene di merda, e mandateli in tv. Sicuramente quelle merde diranno qualcosa, tipo ma voi no avevate detto niente tv? I nostri porta voce risponderanno con sincerità, dicendo, e la nostra base che ha chiesto questo. Noi del M5S rispettiamo il volere la nostra base, al contrario di altri partiti che della base se ne fregano. Altra scusa per dare un'altra frustatina al pd-l.

Rino ventresca, Bugnara Commentatore certificato 29.05.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento

L'idea rivoluzionaria di mandare dei cittadini comuni in parlamento oggi
sta cozzando col fatto che agli italiani piace da morire credere nel
superuomo che risolve tutti i problemi quando ormai è chiaro che mettersi
in mano a simili soggetti (che fanno solo i propri interessi) è
pericolosissimo, vedi Mussolini, vedi Berlusconi. Persone semplici x fare
cose semplici, questo serve all' Italia, basta favole! E basta parlare di
flop del 5stelle, questa non è una meteora, è una vera forza democratica di
coscienza civile destinata a normalizzarsi e divenire un riferimento
permanente x la vita civile italiana, Beppe Grillo o no ora che la macchina
è stata innescata può andare avanti da sola, non come il PDL che senza B è
finito e va allo sbando! Questo fa paura a tutti i trafficoni che occupano
tutte le poltrone e poltroncine...e sedie e ...sgabelli d'Italia,
abituatevi alla diffamazione, macchine del fango fate pure, siamo preparati
a questo!"

Piero Ferrari 29.05.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente

WILMA PRATO, biella Commentatore certificato 29.05.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Bhe permettetimi di dissentire sul passaggio dell'esportazione del modello...spiego in afghanistan spero ci restino e non perchè non mi piacciono i talebani, ma perchè quelle genti non distruggano piu l'arte, rispettino le donne ed i diversi...in iran uguale, non voglio piu vedere gente ipiccata in piazza a theran e per quel che riguarda il mondo islamico iio lo rispetto fino a che rispetta i diritti inalienabili delle persone, non tratta la donna come un oggetto, i gay come malati e rispetta le altre religioni indossare un croce o avere in valigia la bibbia o il vangelo in Arabia Saudita è un reato punito con il carcere!!! quindi io no voglio imporre la mia cultura ma voglio che spariscano le culture che negano i diritti di Tutti.

Alberto S., Casale Monferrato Commentatore certificato 29.05.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente.

Bruno Floris Commentatore certificato 29.05.13 07:54| 
 |
Rispondi al commento

gli elettori del pdmenoelle e pdl nn votano una idea votano qualunque cacca gli proponi

marco i., bari Commentatore certificato 29.05.13 01:55| 
 |
Rispondi al commento

beppe chi ha votato m5s rinnovera' alle politiche il voto ma se vogliono una persona che vada in quella merda di tv seleziona una persona che sappia psicologicamente convincere gli italiani diventiamo piu' furbi usiamo la loro stessa arma tu la hai gia' fatta prima di quella gente corrotta che ci va che continuano ad andarci a parlare e che comunque nn hanno fatto ancora nulla e per di piu' nn hanno restituito ancora una lira anzi un euro,ciao beppe

marco i., bari Commentatore certificato 29.05.13 01:53| 
 |
Rispondi al commento

una campagna mediatica senza precedenti h24 atta distogliere vigliaccamente le buone intenzioni del m5s in viste delle comunali e anche dopo perche la boldrini visto che e' sopra le parti nn interviene e dice che il m5s sta lavorando bene?visto che abbiamo nobilissimi principi e difendiamo a spada tratta la costituzione?

marco i., bari Commentatore certificato 29.05.13 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dovrebbe iniziare a fare "mea culpa"...
Il M5S dovrebbe farsi un'autoanalisi di coscienza. Da movimento di cittadini quale era e, per il solo fatto di essere in parlamento, ormai assurto a partito politico, il M5S sconta troppe beghe interne, polemiche sterili su questioni di lana caprina (es. scontrini), mancanza di leadership (capogruppi giunti al termine del loro incarico), populismo, pratiche di nepotismo e cooptazione nella scelta della classe dirigente (vedi selezione di assistenti parlamentari), troppo attaccamento ai privilegi (vedi dichiarazioni rilasciate dal deputato Girolamo Pisano in merito ai diritti per maturare la pensione da parlamentare). La gente ha capito che il vero cambiamento non c'è stato, il solito buco nell'acqua, l'ennesima minestra riscaldata, un déjà vu con il quale non vuole più avere niente a che fare. E' giunto il momento di occuparsi delle vere emergenze che affliggono il Paese e i cittadini italiani. Cari parlamentari M5S, alla fine tutti i nodi vengono al pettine!


Nei due precedenti ho gommesso UN GRAVE ERRORE DI SCRITTURA di cui mi scuso e che chiedo di rettificare;
i 220 miliardi rubati OGNI ANNO per evasioni fiscali e per tangenti corrispondono a
220 MILIONI DI MENSILITA' DA 1000 €

La precedente da me indicata era palesemente sbagliata; questa purtroppo è quella reale. massimo


ukisse f., bologna Commentatore certificato 29.05.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Come volevasi dimostrare, io l'avevo già scritto, ci arrivava a capirlo anche un bambino che quel 25% di consensi bisognava farlo fruttare, e che fare meglio di così sarebbe stato molto difficile, considerando che siamo in una società in cui mica tutti hanno le stesse teste e le stesse tasche, ad una grande fetta sta molto bene che ci sia chi li lascia evadere e fare i propri comodi e gli va alla grande così, non pagare uno piccolo punto in più sui propri floridi patrimoni mentre gli altri schiattano, a loro non gliene può fregare di meno. Per non parlare di tutti i dipendenti pubblici, quelli sono per forza Pd, mica vanno contro i propri interessi. Era un risultato che andava di lusso quel 25%, è stata una mega-cazzata non capirlo e farsi venire attacchi di megalomania acuta, pensando di poter prendere poi più voti, ardua impresa tra l'altro per i motivi suddetti, rifiutando di agire, di collaborare, di mettersi in gioco sui temi più importanti e decisivi per l'Italia in quel momento una volta che si era entrati nella stanza dei bottoni! Ahi, ahi, ci vuole un pò di acume e di calcolo realista nelle dinamiche che portano alla gestione dello stato. Tra l'altro era così ovvio che chi vi aveva votato, ottenuto quell'esaltante risultato, si aspettasse un tentativo d'intervento almeno sulle problematiche comuni e compatibili con il programma della sinistra. Purtroppo è stato assurdo correre il rischio di perdere quanto raggiunto, visto che era un rischio tangibile, evidente, anche a chi non è un fine e acuto analista delle dinamiche politiche.

LiciaB 28.05.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento

grillo perche' non pubblichi sul blog l'altezza di tutti i tuoi iscritti.....te compreso....cosi' sapremo se anche qualcuno degli eletti appartiene alla categoria dei nani....a meno che la tua non sia la nuova razza eletta....tipo che so....il Kaiser..!!

gio coli 28.05.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti questi delusi che piangono il mancato accordo con il PD....ma andatevene affanc...!! Caro Beppe non ti meritiamo..dovresti abbandonarci alla nostra stupidità !!

Susanna Sbragi, Arezzo Commentatore certificato 28.05.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte dei commenti tipo "oh mio dio abbiamo perso qualche voto" sono fatti da persone che continuano a guardare i telegiornali e seguono la finta informazione. Il tono di allarmismo è semplicemente patetico. Non c'è nulla di sbagliato nel perdere consensi dell'italiano medio. L'italiano medio deve leggere di più, deve comunicare, deve andarsi a cercare le informazioni sulla politica, e non solo leggere "il corriere" mentre mangia bomboloni al bar. Alcune posizioni di Grillo possono essere discutibili, ma il fallimento è di tutti quelli che sono stati a casa a guardare le partite, i famosi disgustati che guardano dall'altra parte.. Ricordate De Andrè .."anche se voi vi credete assolti, siete comunque coinvolti...""

I voti degli opportunisti che non sapevano cosa votare tra pd e pd-l andranno persi. Ma tutti quelli che si sono presi la briga di leggere il programma del M5S, sono con te Beppe! .... Arrendetevi!:)

Omar Rezzonico 28.05.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento

E' mai possibile che molti di noi 5* non si rendano conto che il PD fin dall'inizio non ha mai cercato un accordo, che non voleva, con il M5S ?? Immediatamente, subito dopo i risultati elettorali, il PD ha deciso di non stringere alleanza con chi voleva mandarli tutti a casa ed ha preso accordi con il Buffone d'Arcore per far ricadere le responsabilità del fallimento sul Movimento che metteva a rischio la sopravvivenza di coloro che hanno portato il paese alla catastrofe. IL PD NON MAI CHIESTO COLLABORAZIONE AL M5S, SIA CHIARO.
All'interno del PD alcuni hanno capito come stavano le cose e, non essendo d'accordo con l'intrigo di Bersani, hanno boicottato l'elezione di Marini alla presidenza della repubblica. Questo, ed i fatti successivi hanno scombinato tutto al punto da costringere Bersani alle dimissioni ed il PD ad entrare in fibrillazione. Infatti se la responsabilità fosse stata del M5S non ci sarebbe stato motivo delle dimissioni di Bersani, ecc.,ecc. Questa è pura logica. Coloro che parlano di un M5S irresponsabile provino ad essere un pò più acuti nella loro analisi dei fatti.

Jano P. Commentatore certificato 28.05.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto i risultati delle elzioni comunali e sono rimasto contento dalle percentuali che il movimento ha preso , tutti i midia dicono che sono bassi , con chi fanno il confronto ?
Coalizioni oppure partiti gia' da anni presenti sulla scena politica , se guardiamo è il primo anno che ci presentiamo direi che non è andata male .
Quello che manca è la comunicazione al di fuori della rete , veniamo denigrati da tutti i passacarte del sistema , e la televisione non aspetta che il minimo cedimento per enfatizzarlo.
Richiedo a gran voce di fare un giornalino stampabile con le varie attivita' che i nostri parlamentari stanno portando avanti in parlamento e come stiamo agendo per cambiare il sistema deve essere uno strumento snello e comprensibile per non tediare chi lo legge.
Capita anche a me di non sapere tutto quello che sta accadendo nel movimento.
Vi prego ascoltatemi .

vincenzo leuzzi 28.05.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

563 comuni non significano nulla su 8105...stanno montando un casus per far passare il M5S perdente..
ma non è così! certo potevamo fare di più...ma per questo ci "attrezzeremo"...ha scelto chi ha deciso di andare a votare..e comunque siamo presenti..."non s'illudano di liberarsi facilmente di noi!"...saremo lì pronti a dar battaglia..questi pensano che tutto finisca a taralluzzi e vino...!!aspettiamo e vedrete come gli italiani "s'imberviranno" fra qualche mese..!!intanto ci "riciucceremo" il finanziamento delle missioni militari all'estero, che ci costano 3 ml al dì...mentre quì la gente si suicida,rapina,uccide..perde il lavoro oppure li pignorano la casa...o sono sfrattati...!!
aspettiamo..tanto il "morto è sulla bara"...manca solo il "quando" dove e come e perchè lo sappiamo..del resto nemo profeta in patria..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 28.05.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo quando gli italiani ti votavano erano grandi, ora che hanno capito cosa veramente sei e ti hanno snobbato sono dei cattivi cittadini.
MA VA A FAA

enzo meucci 28.05.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

€UROTASSE ADDIO SOVRANITA FISCALE CONTINUA LA COLONIZZAZIONE DEGLI STATI NAZIONALI AD OPERA DELLE BANCHE D'AFFARI DELLE LOBBY DELLA SPECULAZIONE GLOBALE
https://www.google.com/url?q=http://www.imolaoggi.it/%3Fp%3D51636&usd=2&usg=AFQjCNEq3ZKmSFopSmujaahvSS9KQM0hig

Giampaolo Segatel 28.05.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna ringraziare Grillo ed appogiarlo in pieno.
Credo che non bisogna cambiare nulla del programma e della condotta. Bisogna essere inflessibili e coerenti ed assolutamente non imitare i corrotti e prostituti. L'unica cosa da aggiungere e spiegre bene e` la Sovranita` Monetaria. Nulla sara` possibile ottenere o cambiare senza l'eliminazione del Signoraggio Bancario. E quello il male di tutti i mali.

angelo ., toronto Commentatore certificato 28.05.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE PENSA GRAN PARTE DEL POPOLO: AMM PERZ ATU TIEMP.
Nulla è più dirompente delle illusioni disilluse....

giacinto ciminello 28.05.13 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Egregio OPS-Roma,
sono perfettamente d'accordo con TE!!!
Generali da "parata"... prefetti "imperfetti", truppa capace che combatte (a pagamento!) "guerre di altri", giovani "mollaccioni" coccolati da genitori "incapaci", etc., etc..
Tutto ciò ha un solo nome: DECADENZA!!!
L'Italia è una nazione "DECADENTE", governata da una "CLEPTOCRAZIA", un insieme di "SUDDITI" poco istruiti e, soprattutto, "INCOLTI" (la Cultura è cosa diversa dall'istruzione scolastica!).
Temo che NON ci sia speranza di sorta di poter, nell'immediato futuro, "FERMARE IL DECLINO" e riconquistare le posizioni (di civiltà!) che stiamo perdendo!!!
Forse, mi piace sperarlo, tra chi si astiene dal voto ed anche tra i 5stelle, ci sono UOMINI (con le Palle!) che amano la loro Nazione e che attendono solo l'occasione giusta per...........
Forse, mi piace sperarlo...............
Grazie del Tuo commento (pienamente condiviso!) mr. OPS-Roma!!!!!
Passate parola Gente...............

Gianni Corda, Cagliari Commentatore certificato 28.05.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe vorrei esporre una mia idea per poter anche risollevare il movimento,perchè i soldi dei parlamentari e specialmente la diaria non viene raccolta e utilizzati per aiutare specialmente chi perde la casa oppure a chi è senza lavoro,cosi si risolvono molti problemi c'è infatti un attivista del movimento che a giorni perde tutto casa compresa pensaci e spero che mi rispondi se non puoi tu qualcuno

rita chighine Commentatore certificato 28.05.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

E lo sai qual'è il bello? che tra pochi mesi, quando l'Italia A che se ne è sbattuta dell'Italia B non riceverà più nè pensione nè stipendi pubblici,L'Italia B si risolleverà mentre L'Italia A schiatterà, con tutto il rispetto per i pensionati perchè questi ultimi non hanno più la forza per lavorare. Lo volete capire che i soldi che finanziano la vostra pensione li pagano le imprese con i contributi dei lavoratori attuali, se non ci saranno più lavoratori moriremo tutti! DO YOU UNDERSTAND??

Claudia 28.05.13 16:34| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Coloro che oggi hanno il dominio del mondo sono gli eredi dei principi che nel 1789 dichiararono a se stessi e al mondo "TUTTO E' LECITO!", al punto da commettere un REGICIDIO; RE PER ELEZIONE DIVINA.
Subito dopo la presa del potere, venne negato il "TUTTO E' LECITO" sostituendolo con "E'LECITO TUTTO CIO' CHE NON E' VIETATO".

Fino a che il popolo non si riapproprierà del "TUTTO E' LECITO", il massimo che gli sarà concesso è "L'NDIGNAZIONE".

Max Stirner Commentatore certificato 28.05.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Rivolgo un accorato invito a tutti gli estremisti del Movimento:- smettetela di incoraggiare Grillo e Casaleggio inviando commenti pro Grillo e Casaleggio, perchè queste elezioni hanno evidenziato che il Movimento è in netto declino a causa della politica ottusa di entrambi. Se volete il bene del Movimento e che continui ad esistere nel tempo invogliate questi DUE a cambiare rotta, altrimenti la disfatta sarà totale.Andando avanti con questa stupida ed inutile strategia alla fine gli unici che ci avranno guadagnato qualcosa saranno stati proprio loro e a noi resterà l'illusione di avere intravisto un possibile e radicale cambiamento. Vi prego, ragionate e riflettete su quello che ho detto. Non continuate a farvi infinocchiare e non liquidatemi con solite frasi dette quali:- sei del PD, vota PD, vota Bersani, e cretinate del genere.Svegliatevi.

domenico cavalca, ribera Commentatore certificato 28.05.13 16:19| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E già arrivava il movimento e tutto in Italia era sistemato? Ci vorranno decenni, costanza di comportamenti e idee chiare. Ma vi siete per caso accorti che i politici e la stampa sono inorriditi
al solo pensare di quanto potrebbero perdere? Un primo passo positivo è comunque da cercare nel fatto che almeno qualcuno si sta ponendo qualche problema sotto la spinta del movimento. Non ci scoraggiamo, non è il caso.

Sergio Di Berardino 28.05.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Nel 93 i parlamentari hanno disubbidito un mandato referendario, che è vincolante. Il passaggio di potere dalle urne al parlamento fu in quel caso palese. Tecnicamente il parlamento compì una azione eversiva, rovesciando il loro sovrano, il popolo legalmente costituito in referendum attraverso il quale espresse la sua volontà. I parlamentari che hanno votato la legge 515 del 10 dicembre 1993 sono a questo effetto traditori della costituzione quindi della patria. Bravo Grillo, questi vanno fatti fuori della vita politica, tutti.

aintemail colpo93 28.05.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

W ALBA DORATA, VAFFANCULO AI COMUNISTI DEL PD

I FASCISTI,QUELLI VERI STANNO ARRIVANDO!
FN, CASAPOUND E QUEL NUOVO MOVIMENTO IN FIBRILLAZIONE...

QUESTO MESSAGGIO E' RIVOLTO A TUTTE QUELLE TESTE DI CAZZO,CHE PRIMA HANNO VOTATO IL MS5 SPERANZOSI DI BATTERE IL NANO (PERCHE E' PER QUESTO CHE MOLTI LO HANNO VOTATO)POI PER ALTO TRADIMENTO A BERSANIO E SCONTRINI MAL RENDICONTARE,SI SONO PENTITI E HANNO AVVIATO LA STRADA...
VOLEVATE UNA RISPOSTA DEL PERCHE IL NANO ABBIA SEMPRE VINTO?
ECCOLA SIETE VOI STESSI,NOI STESSI,TUTTI COLORO CHE GUARDANO E ASPETTANO IL SALVATORE.
QUELLE PERSONE DI MEZZA ETA' CHE IN POLTRONA SI SONO FATTI PRENDERE PER IL CULO DA 20 ANNI DI BERLUSCONISMO.

PRENDETEVELA NEL CULO,QUELLI CHE DA MESI SCRIVONO STRONZATE SU QUESTO BLOG, PER DIFENDERE I LORO PALADINI DELLA VERGOGNA.
TUTTI ORA STARANNO GODENDO COME DEI RICCI...
COMPRESA QUEL ORDA DI COMUNISTI,CHE DI ROSSO NON ANNO NEPPURE IL BUCO DEL CULO!
UN 20% DI ROMANI NON E' ANDATO A VOTARE.
RIFLETTERE COSA STANNO ASPETTANO SECONDO VOI A BERLUSCONI?
IL CENTRO SINISTRA HA VISSUTO ALLA SPALLE DEL NANO DA SEMPRE!
A TENERCI CON LA BAVA AL GUINZAGLIO CI HA PENSATO UN NANO CON LE TELEVISIONI A CUI OGGI DOBBIAMO IL DISASTRO CULTURALEO RAPPRESENTATO NEI MEDIA.
MA ORA LUI SE E' GIA' IN ESILIO CON IL DITO MEDIO BEN ALTO.
MA SI LA COLPA E' DEL MS5,DI TUTTI COLORO CHE SI ERANO SVEGLIATI, O SEMPLICEMENTE SI ERANO ROTTI I COGLIONI DI QUESTA POLITICA E VOLEVANO CAMBIARE.
L'INFORMAZIONE DA IERI SERA RICALCA CONTINUAMENTE LA SUA VITTORIA NON QUELLA DEI PARTITI NEI CONFRONTI DI GRILLO E DEI SUOI SEGUACI.
ORA ARRIVERA' "ALBA DORATA" E FIDATEVI CHE NON SARANNO POCHI A VOTARLA,COMPRESO IL SOTTOSCRITTO SE LA SITUAZIONE PEGGIORA' E STATE SICURI CHE SARA' COSI!
COMUNISTI ITALIANI QUELLI VERI,ANARCHICI DEI CSO E CHI ALTRO VOGLIA RAPPRESENTARE L'ALTRO ESTREMISMO,SVEGLIATEVI PERCHE' IL MOVIMENTO 5 STELLE ERA TROPPO PACIFICO E NON E' STATO IN GRADO DI SCONFIGGERE QUEL NEMICO COMUNE ,QUELLO DEI PARTITI, MEDIATICI E MAFIOSI!

alex r., torino Commentatore certificato 28.05.13 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

della latitanza di Provenzano e dei suoi possibili rifugi, sapevano tutti ma nessuna parlava...
i tempi non erano maturi.

adesso,
chi compre la latitanza di Messina Denaro????????
possibile che lo stato non riesca ancora a scovare questo criminale?

perchè continuate a pestare Provenzano per non farlo collaborare con la giustizia????

perchè continuate a proporre leggi che tutelano i mafiosi e penalizzano i magistrati?

FUORI LA MAFIA DAL PARLAMENTO!!!!!!!!!!!!!!!!

lo dico ai nostri, fino a quando non cacceremo i collusi dalle istituzioni.. per la gente onesta non ci sarà mai spazio !!!

Francesco Elia1 () Commentatore certificato 28.05.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Sempre bello leggere gli articoli di Fini, inattaccabili nei contenuti e frutto di una lunga esperienza di giornalista VERO! :)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 28.05.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

segue di MASSIMO FINI:
"Se poi ripeto, per rovesciare il tavolo che cosa si intende? Io penso, ripeto, a una rivolta di massa, di popolo, non armata. Una rivoluzione ha successo quando i giovani poliziotti si mettono dalla parte dei dimostranti.
Neanche lo sfogo verbale è più ammesso, ma abbiamo una persona che da Presidente del Consiglio ha detto la magistratura è il cancro della democrazia. Ora è più eversivo questo o un vaffanculo di Grillo?"
ANALISI LUCIDA E CONDIVISIBILE AL 100 X 100!!!
GRILLO ED IL MOVIMENTO STANNO SOLO ALLUNGANDO L'AGONIA DI QUESTO PAESE!!!
C'E' UN CONSISTENTE NUMERO DI CITTADINI CHE GUARDANO AD UNA FORMAZIONE (PARTITO O MOVIMENTO NON IMPORTA!) COESA, COMPATTA E, SOPRATTUTTO, COERENTE, STRETTA INTORNO AD UN "CAPO"!!!
UNA FORMAZIONE CHE SAPPIA GUIDARE UNA RIVOLTA POPOLARE PRIMA CHE IL DECLINO SI TRSFORMI IN UN IRREVERSIBILE "CADUTA NEL BARATRO DEL TERZOMONDISMO"!
TEMO, PERO', CHE MANCHI UN PERSONAGGIO "COSI' CORAGGIOSO" E, SOPRATTUTTO, AMANTE DELL'ITALIA AL PUNTO TALE DA METTERSI A CAPO DI UN SIMILE "SOGNO"!
Tutto è relativo, così come la stessa (cosidetta) democrazia: ci sono momenti (d'emergenza) nella vita di un uomo (e quindi anche di una Collettività!) in cui si deve rinunciare a qualcosa di "comodo e piacevole", almeno per un congruo periodo, per salvare un "futuro" che, continuando di questo passo, sarà ben peggiore di quanto si possa, ora, immaginare!!!
Passate parola!
Grazie Massimo Fini, peccato che noi due siamo ultrasessantenni e, quindi, troppo stanchi per questo "progetto"!
Passate parola gente!!!

Gianni Corda, Cagliari Commentatore certificato 28.05.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Analisi vera, chiara e inoppugnabile. Triste, e sotto certi aspetti davvero deprimente per il buio che lascia trasparire.Reagire a questo stato di cose è un dovere di ognuno che abbia un minimo di coraggio e di rispetto per se stesso. Di sicuro non lo faranno tutti coloro, e sono tantissimi, che traggono vantaggi clientelari da questo colpo di stato che ha ucciso i nostri diritti e le nostre speranze. Alessandro Santarelli

alessandro santarelli 28.05.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno parla più di "brogli". La parola sembra passata di moda o diventata eresia. Dal documentario di Deaglio (sparito) nessuno ne ha più menzionato l'odore... se non Berlusconi che, all'alba della stranissima rimonta di 15 punti, si è subito apprestato a dire "Ma no... noi non sospettiamo brogli" (?). I conti si fanno a meno e su questo c'è poco da brogliare... ma poi vengono inseriti in un computer o sbaglio? Ma no... non diciamo eresie. L'Italia ama il PD e il PDL (e si vede chiaramente dalle piazze)

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.13 15:16| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO A UNA VIGILIA???
Io dico che già 40 anni fa cercammo un'alternativa al SISTEMA CHE INTEGRAVA E TUTTO FAGOTIVAVA, TGUTTI ERANO TRASFORMATI E INCALATI,
ALLORA IL SISTEMA ERA QUELLO DELLA DC, col PC relegato all'opposizione in parlamento e col governo centrale, ma ben radicato e imposto negli enti locali. L'alternativa democratica non è mai avvenuta, il PCI è morto nel 1989, SUASPONTE, la DC travolta definitivamente con MANIPULITE, ma il sistema atipico all'italiana nel frattempo è peggiorato e, dopo 20 anni di lotta di potere, quella non muore mai, siamo all'IMPLOSIONE!
gRILLO IN POCHI MESI HA SFONDATO IL MURO OMERTOSO DI UN SISTEMA MARCIO IMPOSTO DEMOCRATICAMENTE AL POVERO "POPOLOSOVRANO", COMPLICE IGRNARO A SUA INSAPUTA. Poi Grillo ha avuto l'occasione, FORSE, di cambiare qualcosa di questo sistema marcio, ma non era nei suoi progetti e ha lanciato un altro sonoro VAFFANCULO a Bersani, al PD-L e tutto il blabla che si sta mangiando questo paese vecchio morto e ignobile. Dopo 65 anni di teatrino della democrazia e di tutto il cortorno vuoto e insignificante, ci hanno fatto ingoiare rospi di ogni palude, ma LA CLASSE DOMINANTE, ALTRO CHE CASTA, NON HA NESSUNA INTENZIONE DI CAMBIARE, NE' TANTO MENO DI FARE UN PASSO INDIETRO, CHIEDERE SCUSA PER TUTTI I GUAI COMBINATI E CHIAMARE I GUIVANI A SALVARE IL NS PAESE.
ALLORA: CAMBIARE IL SISTEMA DA DENTRO? SAPPIAMO TUTTI CHE E' SOLO UN ESERCIZIO DA SALOTTO!
CAMBIARE IL SISTEMA CON LA LOTTA E TUTTO IL RESTO?? PENSIAMO CHE VERRA' TUTTO NATURALE, IL TAVOLO SALTERA' E LA GENTE SARA' COSTRETTA A RIBELLARSI, SE VORRA' SOPRAVVIVERE SENZA DOVER RIDURSI ALL'ELEMOSINA QUOTIDIANA DEL MINIMO PER LA SUSSISTENZA. LA MAFIA POLITICA CHE CI HA DERUBATO ROVINATO E IMPOVERITO NON PUO' PERETENDERE DI SALVARSI CON LA RESPONSABILITA' CHE NON HA MAI AVUTO.
PERCIO' BENE DICE BEPPE COL SUO "TUTTIACASA"
CCCC

enrico 28.05.13 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Parenti, amici, clientes acquisiti e clientes potenziali hanno votato. I vecchi partiti possono vendersi i favori, il M5S no. Questo è il problema. In ogni caso mi sarei aspettato che Casaleggio all'inviata di Report: quella sua fuga (alla Bindi maniera) è stata una delusione per tutti.

sara m., Lecce Commentatore certificato 28.05.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASSIMO FINI:
"non puoi parlare di colpo di Stato in senso classico, ma lo è poi di fatto e non si vede il modo, essendo questi, ripeto, padroni delle istituzioni, di tutto il resto, di scalzarli. Che non sia un modo un po’ rude ecco."
CONTINUA:
Consociato il PC al potere siamo ritornati alle solite, per cui il cittadino non ha possibilità di scelta, almeno prima che apparisse 5 Stelle, perché che tu voti uno o l’altro in realtà voti la stessa cosa, cioè ci potrà essere un quid di protervia maggiore nel mondo berlusconiano, ma dal punto di vista politico sono la stessa cosa. L’impossibilità per il cittadino di scegliere una alternativa per me si chiama dittatura.
il tentativo di limitare qualsiasi espressione di dissenso, lo vedi con il continuo discorso di abbassare i toni, la responsabilità, ma cazzo non la avete avuta per trenta anni e adesso venite a chiederci responsabilità a noi?!Dovevate averla voi la responsabilità, non la avete avuta per trenta anni e adesso ci sono i contraccolpi, che io spero vadano molto più avanti.
Io ho sostenuto che i partiti dovrebbero ringraziare Grillo, perché lui incanala una rabbia, istituzionalizza e rende innocua una rabbia profonda che non è esclusivamente economica, ma è più generale, che sennò assumerebbe forme violente e sono abbastanza d’accordo con l'affermazione di Grillo quando dice se noi non riusciamo a passare, a modificare le cose, qui ci saranno le barricate. E' una ipotesi, resa un po’ meno credibile dal fatto che il popolo italiano ha perso vitalità, è vecchio e quindi ormai è abituato a subire tutto, però se la crisi economica per esempio va più a fondo, come si dice in Toscana "Il bisognino fa trottare la vecchia", e allora si sveglierebbero anche i cittadini dormienti."
E ANCORA:
L’illegalità è diventato essere furbi, che è essere illegali, invece noi cittadini siamo pecore da tosare, altri asini da battere, devono lavorare, per questi, cioè già questo sarebbe motivo per rovesciare il tavolo."
segue...

gianni.corda 28.05.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ciao Grillo ed un saluto a tutti gli esponenti del M5S, io sono uno dei tanti che, all'interno della mia cerchia di conoscenza, vi (ci) ha votato. Ceto medio basso, fu borghesia ora soglia di povertà (in Italia anche questo è opinabile e relativo), tendenzialmente democratico, ricerco solo il bene e l'utile del paese non importa di che colore esso sia. Siete riusciti ad attrarmi e poi? Nessuna vera rivoluzione, fagocitati dalle maglie politiche di certi "vecchi volponi" (ma avevate dei dubbi?). La politica è un gioco sporco fatta solo di interessi di parte. Qui c'è solo da capire cosa vorrete fare da grandi, e per farlo si comincia dalle piccole cose. Prima di tutto il Movimento ha attirato la "gente" perchè era Anti - Anti - Tutto, ora serve una risposta diversa, ora è necessario essere Pro - Serve maggior piglio propositivo, ma non solo interno al Movimento, è necessario comunicarlo con tutti i mezzi possibili. Dobbiamo vincere la sfiducia, ridare speranza, convincere il paese che una via d'uscita è possibile. Meritocrazia ma anche tutela delle posizioni conquistate, non si può rapinare il passato delle persone, anche di quelle negative che con unghie e denti ha ottenuto quello che ha, non lo concederà mai e perchè dovrebbe? La coperta è corta dovunque tu la tiri, è necessario ridare speranza ma anche individuare nuove risorse. Deducibilità di tutte (o quasi) le spese per battere la piccola media evasione ed allegerire la pressione sul piccolo contribuente, maggiori controlli alle aziende ma anche agevolazioni per quelle oneste,integrazione etnica con parsimonia (l'Australia non fa entrare quasi nessuno), incentivare le nascite, tutelare le tradizioni locali ma agevolare i processi di globalizzazione, porre limiti temporali certi agli incarichi di gestione dei beni pubblici, tutelare il potere d'acquisto del pensionato, facilitare l'ingresso di nuova forza lavoro tutelando quella già presente (...) e tante tante altre cose... Un caro saluto a tutti.

Mario Jacopetti 28.05.13 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo il MORTADELLA DAY al ballottaggio. Invece di non andare a votare andiamo tutti a votare con una fetta di mortadella in tasca. Votiamo PD e PDL contemporaneamente, così la scheda non vale. Che mangino mortadella, l'unica cosa che ci è rimasta.

Gianluigi Cavedon, UMBERTIDE Commentatore certificato 28.05.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente NO! Lo sbaglio più grossolano e beotico sarebbe quello di assecondare tutti i troll di questo sito che prezzolati dall' italia di quel 65 % di raccomandatri ai concorsi ( di destra e/o di sinistra e di centro) stanno suggerendo al M5stelle.
Personalmente - fin ad oggi ed a distanza di 3 mesi dalle ultime politiche APPROVO PIENAMENTE la scelta di Grillo + Casaleggi di disertare la Televisione del regime Italico concorsuale.
La Televisione come la radio sono mezzi di informazione superati dai tempi. Essi sono per monologhi a senso unico.
Quanto invece a chi sostiene che i senatori e deputati del M5S siano degli ignoranti ed incompetenti gradirei proprio che il M5 Stelle e/o i singoli senatori e deputati di esso procedessero ad azione giudiziaria per diffamazione nei confronti dei parlamentari dei partiti tradizionali che fanno di tali asserzioni denigratorie in parlamento.
Ricordo a tutti quanti i concittadini che fino a qualche mese fà appena, in parlamento, tra i senatori e dep della Lega Nord e/o del P.D.L ed I.D.V, vi erano e ci sono tutt' ora molti di loro che neppure sanno parlare e scrivere, ma che nonostante questo, sono stati Pubblici Ministeri e/o Giudici e/o Ministri della Lega Nord.
A nessuno in questi ultimi 25 anni è mai venuto in mente ad es. che Antonio Di Pietro potesse essere un raccomandato cooptato nel Posto Fisso in Magistratura ? A nessuno ad es è mai venuto in mente che personaggi come Calderoli oppure Bossi, possano essere degli analfabeti o quasi ?

E mi domando e vi domando quale credibilità possono avere le accuse denigratorie contro il M5Stelle, da parte dei giornalisti(prezzolati conduttori dei TalK Show) rispetto ad una oggettiva realtà di analfabetismo evidente.
Quelli della T.V Italiana possono solamente incitare i cori da stadio e/o convincere gli ottusi ubriaconi a libro paga, della repubblica dei raccomanda
ma la gran parte degli Italiani (quel 25% di elettori M5Stelle)invece, non li conviceranno PROPRIO mai.

sabatino loffredo 28.05.13 14:21| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La coerenza non è rigidità.
Ma dico: SCHERZIAMO???? critichiamo Grillo e M5S perché sono rigidi sul fatto che i politici se ne devono andare a casa????!!! ma su cosa deve essere flessibile???? su cosa? è da quando c'è M5S che anche gli altri stanno cambiando i loro programmi.. e noi invece di ringraziare lo molliamo, insultiamo, dubitiamo. NOI NON MERITIAMO UN MOVIMENTO COSI'. NOI CI MERITIAMO I SOLITI 4 AZZECCAGARBUGLI, EQUITALIA, BERLUSCONI, LETTA, GELMINI, FORNERO E TUTTO IL RESTO.

ninive usala, sassari Commentatore certificato 28.05.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento

ma dicci la verità... vi stanno minacciando e state battendo in ritirata?
questo è il senso del post del senatore a 5 stelle
di un paio di giorni fa?
avete deciso di inimicarvi tutta "l'Italia A" per perdere quanti più voti possibile e ritirarvi?
tu non sei uno stupido... che succede?
il mostro vi ha mostrato il vero volto?
Che cazzo dobbiamo capire da quest'ultimo post?

Mago Merlino 28.05.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Un detto diceva: gli Italiani ,brava gente.
Sicuramente gli italiani,quelli nella categoria B sono brava gente peccato deleghino truffe e ruberie alla solita classe A.
E'troppo sporca e radicata la classe che ben conosciamo,non è così facile estirparla,lo sanno bene Falcone e Borsellino.
A Roma facendo i calcoli sono circa 700.000 quelli che hanno votato i soliti noti.
1.000.000 circa è rimasto a casa o è andato a vedere la partita:sono quelli che non credono più o quelli a cui non cambia nulla se il paese va a rotoli???
E' certo che bisogna avere più visibilità caro Beppe e raggiungere ancora più gente,
gli italiani usano ancora ,troppo poco internet e guardano troppa televisione,
si, sono brava gente ma hanno bisogno di essere svegliati,credono che ...tanto ce la caviamo...

Beatrice P., Ardea Commentatore certificato 28.05.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto l'immagine della Camera dei deputati fotografata ieri durante la seduta che vedeva come ordine del giorno l'adesione al Trattato di Istambul che riconosce come violazione dei diritti umani la violenza sulle donne. Ma voi "grillini", dove eravate?? Non vi ho visto!

Monica Liverani Commentatore certificato 28.05.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quel 50% di popolo italiano asservito al potere mi fa letteralmente schifo, sono acefali senza alcun ritegno morale, ma non pensassero che per i figli ed i nipoti sarà mantenuto lo stato attuale perchè è solo illusione, non lo permetteremo con le buone o le cattive

francesco r. Commentatore certificato 28.05.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento

ops! stellini, scusa....

angela d. 28.05.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento

questo post è una figata...

franco serra 28.05.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

SANTE PAROLE MA LE COSE NON CAMBIERANNO PERCHE'
SONO CIECHI,SORDI,AVARI, CATTIVI, NON CONOSCONO IL BENE,LA SOLIDARIETA' L'EMPATIA E IL VERO AMORE;
PRATICAMENTE SONO POVERISSIMI. MI FANNO PIETA'.G.Z.

GAETANO ZARACA (gaetano zaraca teramo), TERAMO Commentatore certificato 28.05.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

fino a quando queste tesi, queste considerazioni rimarranno confinate nel web
fra di noi simpatizzanti, elettori. attivisti e iscritti di 5 stelle
non cambiera' niente
occorre che beppe grillo e le personalita' piu' in vista del mov 5 stelle vadano in tv al confronto con la vecchia politica
gli italiani hanno la tv
vedono la tv
pochi usano i computer e il web per informarsi
beppe grillo e gli espetri che sostengono 5 stelle in tv
non e' una scelta e' una necessita' ora

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 28.05.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi non sa gestire il 25,6% dei voti presi poi li perde, elementare. Bisogna solo leccarsi le ferite e meditare.Bisognava assumersi la responsabilità di dare risposte a tanta gente che soffre. E solo dopo aver constatato l'impossibilità di avere queste risposte chiudersi in una dura opposizione.
Una chiusura a priori è stato un errore grossolano.
Io lo avevo detto e sono stato assalito dagli irriducibili del blog. Ora lo hanno detto milioni di cittadini, si poteva evitare

Pietro Rasulo, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.13 13:23| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quel che riescono a scrivere i giornali sulle ultime elezioni amministrative comunali è solo del flop di Grillo e del M5S.
Con malcelata soddisfazione. E si, perchè questa condizione garantirà loro l'aiuto pubblico all'editoria e quindi lavoro ai giornalisti. Ovviamente rinvigorirà anche l'importanza e l'attenzione per questa potente casta, o lobby che dir si voglia.
E siccome un tozzo di pane non si nega a nessuno, non volete che ci sia del companatico per chi è stato cosi mediaticamente bravo a distogliere l'attenzione dei cittadini dai temi centrali della politica ed economia per concentrarla su ciò che più fa comodo?

Raffaele Siniscalchi 28.05.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

uno,cento, mille colpi di stato!
uno,cento, mille colpi di testa del M5S!

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato 28.05.13 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo:NON MI PIACE!
In esso si parla dei partiti come autori ed unici responsabili della penosa situazione sociale, istituzionale ed economica italiana.
Ma l'autore dimentica di evidenziare che gli stessi partiti,sono conseguenza ineludibile l sistema autocratico e concorsuale italiano.
Gli art 1,3,e 36 sono stati capovolti tramite leggi ordinarie Italiane, sicchè proprio quella stessa costituzione repubblicana del 1948, voluta dagli alleati per riformare alla radice lo stato autocratico "monarchico-fascista" NON E' MAI STATA RISPETTATA E/O REALIZZATA dal PARLAMENTO ; + GOVERNO + MAGISTRATURA ITALICA. Ciò che oggi è l' Italia è solamente una declaratoria esplicita di una realtà che invece esiste ed esisteva già da 65 anni( non da 30 anni qundi) ed è infantile e becero,il non accorgersi che i partiti politici Italiani sono la conseguenza e non la causa dell' autocooptazionismo corporativo Italiano.
Personalmente non mi ricordo (ad es.) di casi di Magistrati Italiani e/o Pubblici Ministeri oppure di professori universitari che non siano figli; nipoti di qualche zio; non mi ricordo mai di taluno di essi che sia stato licenziato in tronco dal relativoo posto fisso pubblico di famiglia per manifesta intettitudine e/o negligenza professionale esplicita ed ogettiva.
Vi siete mai domandati perchè ad es in italia non esistono Notai o Farmacisti, avvocati o dirigenti pubblici( Neri,Gialli, o di origini Latino Americani ? come in U.S.A ad es) perchè l'Italia è uno dei paesi dove il razzismo e il nazionalismo sono cosi fortemente radicati?
Da quando hanno tolto il collocamento pubblico l'Italia è ritornata ad essere anche alla luce del sole una nazione di privilegiati da un lato e di EMIGRATI,EMIGRANTI,E DI MORTI DI FAME dall'altro.

Il M5Stelle è soltanto un BRUFOLO, che presto verrà riassorbito compl dal sistema autocooptativo Italico e questo purtroppo accadrà se non verrà distrutto il corporativismo professionale Italiano. I segnali ci sono già tutti quanti

sabatino loffredo 28.05.13 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Leggo tanti commenti, si doveva fare l'accordo.
abbiamo perso le elezioni, si poteva fare così si poteva fare colà.
Bisogna guardare in faccia alla realta, è gia stato detto che le amministrative non sono le politiche, ma io voglio fare una domando a tutti
C'è stata o no un "sconfitta con guadagno", mi spiego meglio. Se alle prossime politiche e sottolineo se il M***** dovesse uscire sconfitto ma raddoppiando i parlamentari tecnicamente è una sconfitta ma ragazzi quanta influenza in più in Parlamento. Ora sul territorio la cosa è meno visibile però c'è stata, "la sconfitta con guadagno". Per quelli che ancora scrivono, si poteva fare questo o quello, capisco l'amarezza
ma indietro non si torna, andando avanti si può solo migliorare.


saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 28.05.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

ALCUNE COSE CHE DICE FINI SONO ACCETTABILI ALTRE SONO INACCETTABILI E SCANDALOSE COME QUELLE A PROPOSITO DEI TALEBANI.
MA E'STATO A SCUOLA FINI, HA STUDIATO VOLTAIRE O QUALCHE FILOSOFO GRECO?
COME FA UN MAITRE à PENSER A PARLARE DI DEMOCRAZIA E DIRE COSE SIMILI SUI TALEBANI'
SIAMO D'ACCORDO CHE LA GEOPOLITICA MILITARE AMERICANA E' FRUTTO DI INGENUITA' SCONCERTANTI, COME LA TOTALE DESTABILIZZAZIONE DEI PAESI DEL NORDAFRICA DA LORO VOLUTA E CALDEGGIATA, COME L'INVASIONE DELL'IRAQ DOVE A DITTATORI CHE PROCURAVANO UN MINIMO DI STABILITA' SI E' LASCIATO IL CAMPO LIBERO A LOTTE INTERRELIGOSE E ESTREMISMI, MA TUTTO QUESTO NON GIUSTIFICA LE AFFERMAZIONI SCONCERTANTI DI FINI!
ATTENZIONE: I BUONI MAESTRI PORTANO AVANTI IL MONDO, I CATTIVI LO PORTANO ALLA ROVINA!

MARIO BULGARELLI 28.05.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma che delusione, perché cancellate non avevo scritto niente di offensivo, solo che ero rimasto deluso e che è meglio che Grillo e Casaleggio si allontanino per il bene del Movimento

Demo C., Firenze Commentatore certificato 28.05.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

ho tentato di dire la mia....certo non favorevole al movimento...ma un movimento che vuole aprire il parlamento come una scatola di sardine....dovrebbe aprire anche alla democrazia.....so che non verra' pubblicata neanche questa....pazienza....non si puo' chiedere liberta' di espressione a chi la nega anche ai propri iscritti....per fortuna siete come i botti di fine d'anno....boom...poi tutto finisce nel silenzio...auguroni

gio coli 28.05.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

IL MEGAFONO DEL M5S

Ancora una volta Beppe Grillo ha il pregio di rendere manifesti quelli che sono i veri e reali problemi del paese.

In un paese in cui esiste la mafia vuol dire che c'è molta gente che comunque la sostiene o la rende possibile con l'omertà e se poi urla in pubblico che non è d'accordo, in realtà davanti ad un biglietto di 100 euro o la possibilità di un posto di lavoro per il figliolo si piega e l'accetta.

Allo stesso modo questi politici e il sistema dei partiti sono possibili solo grazie a chi (e sono molti) che continuano a votare un B. solo perchè ha la speranza di recuperare l'IMU.

Questa è la realtà del paese, un paese potenzialmente pronto per una rivoluzione storica ma dove una parte consistente della sua popolazione è ancora molto inmatura e l'altra sconcertata e disillusa ha deciso di non votare. Un paese prigioniero della sua schaivitù.

claudio rizzo, Barcelona Commentatore certificato 28.05.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno cancellato il mio post ...

Demo C., Firenze Commentatore certificato 28.05.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensare che alle amministrative, dove il costruttore, l'imprenditore, il capobastone l'italiano medio ammanigliato non si sarebbe fatto in quattro per "dirigere" ed accompagnare gli elettori fin dentro la cabina per portare i voti verso i soliti noti....... e che non ce l'avrebbero fatta era pura fantasia. Quelli rimasti a casa?? Mi rifiuto di pensare che la percentuale di italiani sopra i diciotto anni di età, intelligenti e limpidi moralmente, siano quelli che hanno votato 5 stelle a febbraio... non saremmo una nazione ridicola agli occhi del mondo, saremmo rispettabili, invece gli italiani migliori vivono all'estero!!!.

Sono certo che i miei figli non si lasceranno fregare dalle tv e dai giornali, ora che non ci saranno più soldi per tenerli a galla e che il progetto di legge presentato dai 5stelle di abolizione dei contributi pubblici sarà discusso e approvato per forza di cose (v. bancarotta). Saranno costretti a trovare i mancati introiti dell'IMU da qualche parte o no? sENNò COME MAGNANO I "LORO" Sindaci & compagnia trionfante di queste ore??

vito b. Commentatore certificato 28.05.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

IL nostro caro Beppe pensando di non apparire in TV non riflette, che molte persone non hanno internet. Avendo una attività commerciale, sapere che molte persone guardando la TV hanno avuto un lavaggio di cervello impressionante non ragionando con le promesse mai mantenute dai nostri politici se cosi si possono definire.Esempio, la TV Mediaset si può vedere anche mettendo un dito fuori dalla finestra, la RAI invece soltanto se teniamo un impianto adatto, INTERNET soltanto chi può pagare ogni mese e penso che con la crisi economica molte persone non potranno permettersi più INTERNET .Intendo la nostra crisi non della politica che non si riesce a capire come mai nei programmi televisivi le personi comuni si lamentano della vita difficile e dei problemi dei nostri figli.NON HO MAI VISTO UN POLITICO LAMENTARSI E DI NON ARRIVARE A FINE MESE.

salvo64 28.05.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S ha avuto il grosso limite di limitarsi alla critica, per quanto giusta, sterile del presente. Ha proposto solo la distruzione dello status quo, cavalcando paure, difficoltà, ecc, ma mai proponendo un progetto diverso, di rinascita, una 'narrazione'. E i partiti questo l'hanno sempre fatto, sin dalle loro origini, perché bisogna lavorare uniti per un obiettivo comune, non solo per distruggere. Bersani, nonostante i suoi limiti, aveva proposto qualcosa di utile. Ora avremmo avuto Berlusconi ineleggibile e tutta una serie di leggi che avrebbero permesso seriamente il cambiamento. E invece si è scelti la strada dell'emarginazione e dell'autodistruzione. In bocca al lupo ora, e grazie di averci regalato ancora una volta Berlusconi al governo!

andrea da taranto 28.05.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con questo colpo di stato.

Smettetela!!!!!

Avete costretto la parte peggiore del PD a fare accordi con il PDL.

Questo schifo, che stiamo vedendo ora è solo colpa vostra!!!!!

Potevate cambiare la storia di questo paese, ripulire le istituzioni e anche la sinistra ne avrebbe giovato.

Potevate portare avanti molte delle vostre idee che condivido, potevate soprattutto mettere "il solo che ride" alias lo psiconano per sempre in un angolino.

E invece no, non avete avuto il coraggio e la maturità per governare questo paese.

Come cittadino "vi ringrazio" per aver buttato nel cesso un'occasione storica e per riavere ridato vigore allo psiconano.

Lo dico con sincero e grande dispiacere, ma adesso purtroppo non contate un ca...o, e lo avete voluto voi.

Mi piange il cuore, perchè io amo questo paese, e lo vedo giorno per giorno sempre più spacciato.

Anziché vaneggiare su colpi di stato. Chi sta là è stato democraticamente eletto.

Il PDL per quanto mi possa dispiacere e dannare i voti li ha presi.

C'è del marcio in questo paese e non sono i politici, sono gli italiani, i politici sono solo lo specchio di questa società.

L'unica soluzione a Berlusconi è tagliarlo fuori dai giochi, è l'unico modo per guarire gli italiani, una sana astensione da Berlusconi.

E il m5s ha fatto di tutto ma proprio di tutto per rimetterlo in gioco.

Per la logica del il nemico del mio nemico .....

Fatevi un bel esame di coscienza.

Davide Uboldi Commentatore certificato 28.05.13 12:29| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa se posto un commento che non ha a che fare con questa discussione, ma non so a chi rivolgermi. C'è qualcuno che mi spiega come disattivare la tv "Cosa"? Ogni volta che entro nel blog si attiva e non c'è modo di disattivarla, o perlomeno di disattivare l'audio. Se clicco sulla piccola altoparlante nel riquadro della tv anche se viene la crocetta rossa l'audio resta acceso. L'unico modo è disattivare l'audio di tutto il computer. È una cosa molto fastidiosa essere obbligati ad ascoltarla quando uno non lo sceglie personalmente. Grazie a tutti per l'aiuto.

Marco Rummolo Commentatore certificato 28.05.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Sotto a un mio post delle 10:11
Angela D. ha detto che un mio posto è passato ieri in tv.
Qualcuno si ricorda dove?
e cosa dicevano in merito?
Grazie.
non vorrei che avessero storpiato il senso del discorso...

simone stellini Commentatore certificato 28.05.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di certo non si può tornare indietro. Il M5S rimane la quarta forza politica in Italia, bisogna prendere atto dall'attuale situazione, fare una lettura saggia piuttosto al ribasso che al rialzo.
Continuare sulla strada intrapresa, perché sono convinto che è la strada giusta e non dimenticarsi di fare tesoro della collettività.

Se scrivi ad un parlamentare a 5 stelle non ti risponde, lo stesso, poi ritorna indietro allo Stato i soldi del portaborse per 45 giorni, ecco questo per me non ha senzo.

Angelo S., Catania Commentatore certificato 28.05.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento

ma che trgedia è?siamo andati a votare per alcuni comuni e alcune province io aspetterei prima di fare il funerale,nelle amministrative c'è qualche problema di comunicazione oppure di candidati o altro il movimento analizzerà il problema non date ascolto ai trolls sono invidiosi rosicano perchè LORO stanno al governo con psiconano

stefanella m., brescia Commentatore certificato 28.05.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ERRATA CORRIGE:
SCUOLA MASTAI FERRETTI IN VIALE TRASTEVERE
POCO DOPO LE ELEMENTARI IN QUELLA CHE E' ORA "ACCADEMIA DI COSTUME E DI MODA" IN VIA TOR DI NONA, NEI PRESSI DI LUNGOTEVERE TOR DI NONA!
DECISAMENTE ANCORA FATISCENTE.

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 28.05.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

SE ALLE SCORSE POLITICHE "CI FOSSIMO IMPOSSESSATI DEL PALLINO", DICENDO AL PD: "VUOI GOVERNARE, ECCOCI...!MA QUESTE SONO LE CONDIZIONI...!" E DA UNA TRATTATIVA AVESSIMO FATTO USCIRE UN GOVERNO CON UN FORTE CONDIZIONAMENTO M5S...IL NANO SAREBBE SPARITO IN 24H, IL GOVERNO LO AVREMMO DETTATO NOI... E IL PD, SENZA FIATO SU MONTEPASCHI E UNIPOL, (OLTRE LE NUMEROSE CRISI INTERNE)AVREBBE LUI CHIESTO AIUTO A NOI "PER NON MORIRE". SAREMMO GIA' ORA IL RIFERIMENTO DEL PAESE. QUESTO NON VOLEVA DIRE "GOVERNARE COL PD", CONTRARIAMENTE A QUANTO AFFERMATO IN CAMPAGNA ELETTORALE, MA AVREBBE SIGNIFICATO "CAPACITA' POLITICA A 360° èPERCHE' NE AVREMMO ANNIENTATO UNO E DIMEZZATO UN ALTRO (IN ATTESA DELL' INIEZIONE LETALE)... NON CAPISCO PERECHE' NON SIA STATO FATTO: ANZI, LO CAPISCO: A) PERCHE' TUTTI POSSONO SBAGLIARE - E QUESTO E' NOTO ( E VALE ANCHE PER BEPPE E CASALEGGIO)... B) PERCHE' SPESSO, COME DICE IL PROVERBIO "CHI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE"... E NOI RISCHIAMO DI "CADERE DENTRO QUESTA VERITA' POPOLARE"... HO SCRITTO "RISCHIAMO", PERCHE' IN UNA POLITICA LIQUIDA COME QUELLA ATTUALE, DI OCCASIONI GHIOTTE CE NE POSSONO ANCORA CAPITARE...FORSE ANCHE QUELLA CHE DICE BEPPE DI ANDARE A NUOVE ELEZIONI TRA OTTOBRE E NOVEMBRE (MA NON CI CREDO TANTO)... COMUNQUE SE IL PD SI RINGALLUZZISCE E METTE IN GIOCO QUALCHE NOME NUOVO (RENZI O CIVATI) NON LA VEDO FACILE... COMUNQUE SPERIAMO BENE...!!!

alto 28.05.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a rivotaresempre quelli?
E' una cosa che penso da molto tempo, praticamente da quando il MoV è sceso in campo... Ma cosa si può fare per "aprire le menti" ormai atrofizzate e abituate a un sistema basato su corruzione, balle, sperperi vari (ecc.) che ormai sono diventate "cose normali"?!?
Dalle sconfitte ,bisogna rialzarsi, riflettere seriamente e migliorare, sempre!

Igor S. Commentatore certificato 28.05.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

notare che giornalisti ed alcune personcine sono soddisfatti dei risultati di ieri mi dona ancora più grinta. E da quello che leggo non sono l'unica. Continuerò a sostenere il M5S fino alla fine dei miei giorni insieme a tutti i miei compagni di viaggio che credono profondamente in questo sogno. Voglio ricordare a chi ci deride per i risultati delle amministrative che continuiamo ad essere il primo "partito" ( uso questo termine per farmi comprendere da tutti) e che i nostri portavoce hanno lavorato e stanno continuando a farlo senza sosta, nonostante ciò non venga mostrato in televisione. Io, la mia famiglia e molti altri seguiteremo a sostenere il M5S e, se tutto continuerà come prima e l'Italia non uscirà più da questa crisi che tanti suicidi sta provocando, potremmo almeno, nonostante l'amarezza per la perdita di persone che non sono riuscite a farcela, dire che noi abbiamo provato e continueremo a provare a cambiare questo paese. Buona giornata a tutti, anche a coloro che continuano a sostenere i partiti responsabili di questo degrado culturale, morale, economico e politico. A questi ultimi domando solo una cosa: vi sentite veramente in pace con voi stessi quando vi guardate allo specchio?
Lilia Zito

Lilia Z. Commentatore certificato 28.05.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

roma ha gli stessi problemi che ha l'europa dell'euro, non ha senso dire 'dovevi parlare ai romani'. Marino finira' per staccarsi dal suo partito perche' per arginare gli interessi sul debito altre soluzioni per i sindaci non ne vedo.

mau pisto 28.05.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

(continua)

Una buona parte di cittadini ha compreso che questo sistema politico, distante dai problemi che quotidianamente affliggono la gente, è da rifare. Poi eviterei di parlare di "flop di Grillo" come titolano le principali testate giornalistiche. A livello nazionale il M5S è il primo partito politico. Non si è presentato di certo insieme ad altri partiti. Ed alle amministrative non ha presentato liste "civiche" per trarre in inganno chi voleva allontanarsi dai vecchi partiti. Scoraggiarsi non è di certo un atteggiamento che appartiene ad un vero attivista del M5S. Quando si crede nell'onestà e si è sicuri della strada intrapresa bisogna perseguirla senza tentennamenti. Noi abbiamo un sogno. E chi crede fermamente in un sogno non si arrenderà mai, nè si lascerà travolgere dallo scoraggiamento.
Forza M5S! ;)

Lilia Z. Commentatore certificato 28.05.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, quello che è successo era molto molto prevedibile, da quando sei stato eletto con il 30% dei voti non avete combinato NULLA siete stati bravi solo a dire NO, la gente s'è accorta che in questo modo non si può mandare avanti il paese e allora? a settembre quando torneremo a votare e perderai sicuramente la metà o forse più deputati e senatori allora sarai contento di aver buttato alle ortiche un occasione irripetibile, perchè dire No al governo con il PD? me lo sto chiedendo ancora adesso.

Riccardo Falcone 28.05.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma io mi chiedo : continuare a votare quelli che hanno messo l'Italia in ginocchio, non è come se gli Americani avessero chiesto ai terroristi di ricostruire le torri ? ASSURDO!!!

Igor S. Commentatore certificato 28.05.13 12:06| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posto uno dei tanti commenti dei fedelissimi:
"E' nei momenti difficili che si vede l'unità di un movimento. Così come il risultato delle politiche aveva illuso qualcuno, queste amministrative NON ridimensionano il M5S, ma lo ricompattano su basi più reali. I disfattisti non servono, forse adesso siamo riusciti a liberarcene ed ora vedrete che saremo più sereni visto che anche la stampa alleggerirà il suo pressing. Chi deve lavorare continui a farlo senza cedere all'isteria perchè le cicatrici servono anche a rafforzarsi. Il M5S non è finito affatto e tu Beppe, sono convinto che sotto sotto stai già pensando ai prossimi passi da compiere. Appello accorato ai veri grillini: sosteniamo il M5S, ORA è il momento.

Vandrake
Gianluca S., Roma"

Benissimo, siete riusciti aliberarvi dei disfattisti e siete dimezzati; al prossimo colpo vi libererete anche dei dubbiosi e così scenderete a percentuali da PSIUP (per chi ha memoria e non è più giovane) e sarete tutti molto uniti e solidali, con un 3/5%, ma non conterete un bel niente.
Non aver saputo cogliere l'occasione di andare al governo e di mettere con le spalle al muro il PD è stata una vera disfatta politica.
Ma forse il capo ha ritenuto che i suoi rappresentanti non fossero all'altezza e che fosse meglio lasciare gestire questa difficilissima situazione ai soliti noti, in modo da poterli facilmente attaccare e continuare a gridare al colpo di Stato ed inveire contro i giornalisti servi, che però alle polkitiche non hanno impedito al M5S di andare oltre il 25%.

Quanto a chi invita Casaleggio a mostrarsi di più in televisione, gli dico che sarebbe un autentico autogol, in quanto il soggetto appare (magari è la persona migliore del mondo) di rara antipatia e supponenza per cui è meglio che resti nell'ombra.

gianni virtuoso 28.05.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Dopo pochi minuti di scoraggiamento nell'aver appreso i risultati delle amministrative, mi sono subito ripresa. In fondo, dopo mesi di bombardamento mediatico nei confronti del M5S, bombardamento che è stato fatto anche il giorno prima delle elezioni da quella che dovrebbe essere la televisione "pubblica", il calo di tale Movimento era abbastanza prevedibile. Prima delle elezioni nazionali non ci si era accaniti così tanto contro il M5S perchè si pensava che in pochi lo seguissero. Dopo lo straordinario risultato delle politiche è iniziata una campagna di disinformazione che poteva essere paragonata ad un paese del Terzo Mondo sotto dittatura. E siamo tutti abbastanza consapevoli del potere dei mass media. Non a caso è stato realizzato un film nel 1976, adesso diventato un cult. Mi riferisco a "Quinto Potere" che mostra in modo palese il sistema potente di manipolazione delle coscienze operato dalla televisione. Inoltre si sa molto bene come spesso funzionano le amministrative. E non ritengo sia il caso di dilungarmi in tal senso. L'astensionismo è stato molto alto evidenziando una disaffezione alla politica di molti italiani. Per un po' mi sono domandata come ancora oggi, nonostante il M5S abbia mostrato che il pd e il pdl siano sempre stati in perfetta sintonia, molti italiani abbiano dato la fiducia a tali partiti ( ragionando ancora in termini di destra e sinistra). Ma ero pienamente consapevole, prima di venire a conoscenza dei risultati, che non sarebbe stato facile. La maggioranza degli italiani ha sempre avuto molta paura dei cambiamenti, figuriamoci se a tale paura si è aggiunto un bombardamento mediatico senza precedenti. A me non importa come andranno le prossime amministrative. Ciò che importa maggiormente è che stato piantato un seme. Una buona parte di cittadini ha compreso che questo sistema politico, distante dai problemi che quotidianamente affliggono la gente, è da rifare.

Lilia Z. Commentatore certificato 28.05.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

E' difficle farsi notare tra le argomentazioni (poche), le recriminazioni e gli insulti. Ci proverò.
La prima considrazione, quella vera, è che gli italiani si sono stufati di tutto. Quando senti gli Epifani, i Marino e la parrocchia PD cantare vittoria, ti cascano le braccia. Senti quella PDL- che minimizza- ti ricascano. I vecchi cattorci legati all'UDC e dintorni, parlano addirittura di rinascita. Tutti, dico tutti, dimostrano ncora una volta che "loro sono loro e noi non siamo un cz".
A mio modesto avviso il M5S deve stanarli e smetterla di discutere di rimborsi e di scontrini. Come? Con un unico provvedimento da presentare immediatamente. Non sono forse tutti d'accordo nel ridurre del 50% il numero dei parlamentari? A parole, certo. Nei fatti, manco si sognano. Bene: si presenti un unico provvedimento un disegno di legge, se necessario costituzionale che riduca del 50% i parlamentari. Se sono tutti d'accordo (a parole) perchè non votarlo?. Non appesantite il provvedimento con altre richieste. Sarebbero discussioni infinite per ritardare, rinviare come da copione. Date la più ampia risonanza alla iniziativa, non solo la rete, ma anche la TV. Perseguite testardamente lo scopo. Mi sbaglierò ma sarebbe una bomba atta a scardinare il sistema delinquenziale ora in atto.O approvano o cade il governo e si va a votare con il M5S in posizione di forza. Chissà se qualcuno mi legge e mi appoggia. La speranza è l'ultima a morire.

NULLA CAMBIA 28.05.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con l'analisi fatta sui partiti come descritto nell'articolo. Ci aspetta una dura battaglia, contro i partiti e contro la stampa di regime

luigi vaglica 28.05.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento

ELIMINARE I CONTRIBUTI STATALI AI GIORNALI E TV.
Come potrebbero campare ?

Analisi del voto amministrativo 2013 di parte e furvianti, e poi ci si sorprende se stiamo oltre il 50° posto nel mondo, per quel che riguarda la libertà di stampa.


A reti unificate.....

Anche SKY !

SI SONO PERMESSI DI AFFERMARE CHE GLI ASTENUTI SONO TUTTI ELETTORI DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE DELUSI.....


FENOMENALIIIIII !!!

ECCO IL VIDEO DA NON PERDERE :

http://www.youtube.com/watch?v=fjQ1g0LxzFI

Capisc'a me


Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 28.05.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

oh ragazzi..si vince e si perde animo! ok la delusione ma facciamo tesoro dell'esperienza, correggiamo errori e difetti, e con la solita grinta continuiamo a costruire e far crescere questa meravigliosa realtà di cambiamento che è il nostro MoVimento. Confido che con l'apporto di tutti,Beppe, Gianroberto, simpatizzanti e attivisti, cittadini e portavoce, al prossimo giro saremo più che pronti.Credo che comunque la nostra "base" è forte, sicuramente abbiamo perso chi aveva votato M5S solo per sterile protesta non certo quelli che hanno continuato a votarlo perchè credono nel cambiamento.Ricordiamoci sempre che "noi" vediamo più lontano degli altri, che abbiamo un sogno da raggiungere checchè ne dicano i tromboni di palazzo e i loro megafoni. Le "parole guerriere" sono ancora nell'aria e riverbereranno per molto tempo, la casta molto presto confermerà tutta la pochezza e l'inaffidabilità del loro metifico inciucio e il M5S sarà davvero per molti l'unica via per sperare di riuscire a "riveder le stelle"!

gianfranco grifasi, palermo Commentatore certificato 28.05.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Proposta:beppe non vuole andare in tv e nessuno lo può forzare a farlo,sta già facendo tutto ciò che è in suo potere e che si sente,sarebbe un'insistenza ingiusta.......selezioniamo due/tre persone che abbiano spiccate doti comunicative e che possano spiegare con semplicità e chiarezza tutte le scelte del movimento,non possiamo davvero sprecare il nostro potenziale lasciando che da ogni parte arrivino falsità.....sono mesi che ci sputano addosso,almeno prima si limitavano a non parlare di noi,ma ora la cosa si è fatta oltraggiosa,offende il movimento,i propositi nobili e alti che si è prefissato......la scelta delle "voci" del movimento deve essere serissima,non basta onestà e condivisione del progetto,occorrono doti oratorie,forte personalìtà,insomma un pò di pelo sullo stomaco e competenze affinate e indiscutibili......niente di tragico,rivedendo e ripensando alcune strategie potremo sciogliere i dubbi che la gente comune ha su di noi...

emanuela b., bologna Commentatore certificato 28.05.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Io sono quello schizzo di merda o troll (così mi avete definito) che si permise di far notare che milioni di voti che ha preso il M5S (compreso il mio) doveva essere impiegati per cambiare qualcosa con un governo con il PD. Lo tenevate per le palle.
La gente vuole cambiare e subito. Ora la legnata è arrivata e la mia proposta è quella che il M5S presente una squadra di governo con nomi e cognomi di persone di spessore, proponendo agli Italiani (ed al PD) un'alternativa. Fatelo subito.
Che occasione perduta, che vergogna.

GM 28.05.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' antipatico fare la parte di quello che L'AVEVA DETTO, ma siccome L'AVEVO DETTO, mi tocca fare l'antipatico.

Premetto che (seriamente) considero molto difficile gestire una vittoria fuori misura come quella del M5S alle politiche scorse.

Detto questo, l'errore (da me e altri Troll denunciato nei mesi scorsi su questo blog) é stato quello di pensare che i 9 milioni di voti presi alle politiche fossero tutti di pasdaran del M5S, tutti combattenti per la democrazia diretta, la NO TAV, la decrescita felice, l'eliminazione dei partiti e dei giornalisti.

Come volevasi dimostare, invece, più della metà erano scontenti dell'offerta politica tradizionale ma si aspettavano un atteggiamento costruttivo dai grillini una volta in parlamento.

In pratica: ti ho dato il voto, con quel voto puoi sostenere un governo del cambiamento, fallo.

Invece vi siete persi in battaglie minori (diarie, commissioni, copasir, vigilanza RAI, ecc.) di cui a molti, interessa il giusto, rispetto al declino economico e sociale in corso in italia.

Troll

alessio, prato 28.05.13 11:52| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Secondo me il calo di preferenze del M5S alle amministrative è da imputarsi alla scarsa comunicazione dei programmi locali del movimento stesso. Se da un lato Grillo svela tutte le magagne dei partiti a livello "nazionale", non altrettanto fa a livello locale. Tutto sommato molti ancora credono alla parola, alla stretta di mano: è grazie al contatto diretto che alcuni "piccoli politici tradizionali" hanno ancora con il semplice cittadino elettore che partiti tradizionali vengono ancora votati. Il vero segnale è l'astensionismo che si traduce in voto di protesta e di non fiducia (per ignoranza) nei confronti di chi rappresenta il M5S nei piccoli e grandi comuni.
Ma per quel che mi riguarda, avanti così!
P.S. Ho sentito dire che Fiorito non farà più politica ma si darà alla filantropia... ecco un nuovo termine per indicare l'opposto del suo significato.

Alessandro B., fogliano redipuglia Commentatore certificato 28.05.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Daje romani che avete scerto bene stavorta.....marino ve servirá quanno ve accorgerete che cazzo avete ri-combinato e ve se gonfierá er fegato....ner settore lui è n'esperto....
Bongiorno blogghe post elettorale

luis p., roma Commentatore certificato 28.05.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Chi dice "Beppe Grillo deve scendere in piazza , Beppe deve andare in TV" , scusate ma non ha capito proprio niente. Ho ascoltato Beppe quando scende in piazza, sono degli spettacoli preparati con sigla iniziale e finale, Beppe è bravo lui si informa si prepara gli spettacoli/comizi, ma tutto li, il movimento è dietro. Il comizio di Beppe a Roma è stato una ripetizione di quello si San Giovanni, stesso nastro, De Vito ha parlato pochissimo del suo programma, Beppe NON HA PARLATO dei problemi di Roma ma dell'Italia.
Personalmente credo che si sarebbe dovuto dare molta più voce a De Vito, e poi nel finale ci sarebbe dovuto essere un dibattito a braccio a due Beppe / De Vito ma sui problemi di Roma e non dell'Italia.

Graziano M., roma Commentatore certificato 28.05.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Grande....!!!!! On.le Alessandro Di Battista (M5S)

Ragazzi, per chi vuole cambiare questo sistema che ci ha tolto il futuro e vuole farlo rapidamente, questi risultati un po' ci deludono. Noi non dobbiamo mettere su facce di circostanza, noi siamo trasparenti, nelle idee e nelle emozioni quindi non ci nascondiamo. Ma non possiamo mollare perché il futuro, sono convinto, è dalla nostra parte e l'onestà andrà di moda. Io non credo che sia stato un voto "disinformato", al contrario, è un voto cosciente da parte di chi, soprattutto una generazione che ha vissuto la sua vita, galleggia sulla crisi e teme che il cambiamento possa minare le poche, pochissime certezze che ancora si hanno (una pensione, un lavoro mal pagato). Penso questo ma penso allo stesso tempo, senza retorica, ma con totale onestà che mettere tanti (speravamo di piu', nessuno lo nega)
consiglieri comunali nelle istituzioni alla lunga ci permetterà di cambiare questo assurdo Paese che ancora crede nei partiti che ci hanno tolto ogni briciolo di dignità.

Francesco P. Commentatore certificato 28.05.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo solo....ma come si fa a rivotare PD e PDL...dopo lo schifo in cui ci hanno gettati, gli scandali successi, le ruberie, le collusioni, i processi pubblicizzati e quelli insabbiati...ma dove lo avete il cervello, dove l'avete la RESPONSABILITA' verso le generazioni future...E SMETTETELA UNA BUONA VOLTA DI FARE LE PECORE!!!ALZATE LA TESTA!!!!!

Guy Fawkes V, Cerignola Commentatore certificato 28.05.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sento dire:
Beppe ha dato un contributo importante al movimento,

è vero nessuno lo mette in dubbio, d'accordissimo

...ma prima di lasciarlo al suo destino lui ed i nostri parlamentari ci devono mettere l'anima ed il cuore e lottare per il nostro programma ovunque! media,parlamento,piazze ancora di più di quello che hanno fatto fino adesso!

io non mi accontento di qualche parolina della Lombardi ogni tanto in tv, lei che anzichè avere sempre il sorrisino sulla faccia dovrebbe avere la grinta di una tigre! e così tutti gli altri!
non mi accontento!

Avete sentito cosa ha detto il trombato di Alemanno? "se sarà necessario andremo porta a porta, casa per casa a chiedere ai romani perchè non sono andati a votare"

Bene cari amici, mi rincresce dirlo ma è così...anche noi dobbiamo andare casa,casa,porta,porta...tv e media a spiegare le nostre ragioni ogni giorno!!!!!
Questa è la vera opposizione! no chiacchere e chiacchere..SVEGLIATEVI!

Francesco Elia1 () Commentatore certificato 28.05.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Il cavaliere impugnò la leggendaria spada con entrambe le mani,
una lama forgiata da mani sapienti e non da semplici villani.
il drago si ergeva dinanzi a lui in tutta la sua spaventosa maestosità
e avanzando minaccioso lo mirava con spietati occhi rossi senza età,
rossi come il sangue delle vittime bruciate dal suo fuoco
sebben nessun abbia mai visto da dove sian partite le fiamme, da quale loco...
Il cavaliere provò un istante di smarrimento, di sconforto, di solitudine
dinanzi al nerboruto mostro ei era così gracile, un bersaglio su un'incudine...
ma un vento caldo scese dalle montagne, portando con se milioni di flebili voci
che spronaron il cavaliere ad abbandonar le proprie croci...
passato lo spavento ei avanzò senza timore e conficcò senza più indugio
la tagliente lama nel cuore del malvagio rintanato nel rifugio...
un straziante urlo disumano, di dolore si alzò nel cielo,
accolto nello stremato villaggio con un sospiro di sollievo...

Il cavaliere si ridestò dal dolce sogno, e imbracciata l'armatura
si spinse a sfidar il drago e la propria sorte
ignorando quale fosse il suo destino all'interno delle mura
con l'unica speranza di evitar l'abbraccio della morte...

Mago Merlino 28.05.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Cari Grillo, Casaleggio e Concittadini,
ma li avete sentiti i commenti trionfali? Ora il Movimento fa meno paura a quelli lì .......
Dobbiamo prendercela con quelli che non sono andati a votare? e vogliamo chiederci perchè non sono andati?
Tutti definiscono questo fenomeno come disaffezione, menefreghismo ecc. ma dobbiamo ammettere che la gran parte sono DELUSI dalla politica di 5*
Chi ha la pancia piena va a votare per difendere i loro interessi più o meno leciti, le persone che hanno GROSSI PROBLEMI non si interessano del blog o degli scontrini, VOGLIONO RISULTATI, CAMBIAMENTI, SERIA POLITICA O SERIA OPPOSIZIONE, e se non glieli date se ne stanno a casa, magari aspettando i forconi o addirittura affilandoli .....
E VOI cosa gli avete dato? Una beatissima M...

Per quanto mi riguarda quelle mer...cce MAI avranno il mio voto, però comincio a capire cosa vuol dire: turatevi il naso ma votate.
Attenzione però, IN CASO DI RIVOLTA CON I FORCONI NEANCHE VOI POTRETE CHIAMARVI FUORI, perchè SI è RESPONSABILI anche quando SI UCCIDE LA SPERANZA ......

carlo s. Commentatore certificato 28.05.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno, prima o poi, approfondira' le motivazioni che hanno portato M5S a truffare 8.500.000 elettori, scappando con i loro voti in tasca e consegnando il paese a Berlusconi. C'era un disegno, un piano ben preciso e prima o poi verra' fuori, altro che errori di comunicazione o mancanza di presenza in tv. Purtroppo i troll, o schizzi di merda, non si fanno fregare due volte, e senza i loro voti non contate piu nulla'

lcardi 28.05.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

SINISTRA o DESTRA

Grazie Beppe per non aver calato i pantaloni con i parassiti democratici.
Gli stessi parassiti che regalano le poltrone dei governi locali a spese dell'Italia che lavora.

La DESTRA ...che dire della DESTRA? A parte gli idioti che aspettano ancora la resurrezione del duce, gli altri sono più schietti, sai che sono così e li prendi così, almeno da loro sai cosa aspettarti a differenza dei democratici di sinistra che sono infidi come i serpenti.
Lascia stare il nano-mafioso, non penso a lui ma a quelli che hanno l'anima a destra e mai si riconosceranno nell'ideologia comunista.
Anche gli elettori di destra si sono accorti chi è veramente BERLUSCONI, ma chi dovrebbero VOTARE? CHI?

Luca S., Terni Commentatore certificato 28.05.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

continuo sul ragionamento iniziato prima.gli elettori hanno rimesso in piedi vecchi cadaveri politici e partitici!bene,siam in democrazia e accettiam il risultato ovviamente!a me fa schifo cosa è successo ma prendiam tutti atto che la maggioranza degli italiani vuole fortissimamente che la casta resti intoccabile e padrona del popolo!tra astensione e maggioranza dei votanti i cittadini scelgono la sanità privatizzata!l'istruzione privatizzata!i servizi sociali tagliati e la pensione a 70 anni!i cittadini vogliono che l'ambiente sia avvelenato,che si ripensi al nucleare e che resti privata l'acqua!i cittadini scelgon di delegare la propria vita a chi da anni lavora per distruggere il Paese!!io non ci sto!e vado avanti col M5S!vado avanti con questa minoranza di gente meravigliosa che vuole una giustizia civile e il benessere delle persone e del mondo intero!ce la faremo!ma per ora la maggioranza ha scelto il suicidio!!dunque falliamo tutti!!forse davvero stiam toccando il fondo per poi risalire!M5S senza se e senza ma!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 28.05.13 11:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il golpe senza golpe, come giustamente evidenziato da Massimo Fini, lo subiamo da decenni. Ma non dimentichiamo di essere il popolo del "Franza o Spagna, pur che se magna": dagli anni 50 ai 90 e oltre, l'aspettativa era, per ognuno, di poter non solo fruire di "panem et circenses", ma di poter migliorare la propria condizione e quella dei propri figli. Ora lo scenario è profondamente mutato, non c'è più trippa per gatti, ma la classe dirigente - che non è solo quella politica, spesso manovrata dai veri poteri forti - vuole mantenere immutato il proprio status, anzi rafforzarlo a spese del popolo bue. Noi del M5S abbiamo avuto la possibilità di provare a cambiare il sistema dall'interno, possibilità sdegnosamente rifiutata per non confonderci con i responsabili dello sfascio, nella convinzione (errata) che rimanere duri e puri ci avrebbe premiato con un crescente consenso popolare. Il risultato è stato che a queste elezioni amministrative, come pure alle regionali del Friuli, una cospicua parte del nostro elettorato è andata ad alimentare le file dell'astensione. Se continueremo su questa strada, il probabile scenario di un non lontano futuro sarà il seguente: astensione superiore al 50%, crollo sotto il 10% del Movimento, protesta convogliata in moti di piazza, bombe strategiche (magari ad opera di servizi deviati di cossighiana memoria), altrettanto strategici morti ammazzati, indispensabile intervento di un forte Stato di Polizia, con un giro di vite sulle libertà personali, il tutto gestito da e pro i grandi burattinai che continueranno a spremere "un volgo disperso che nome non ha". La democrazia non è mai stata a rischio come in questo momento: prima di essere semiazzerati dalla prossima tornata elettorale, cerchiamo di recuperare il recuperabile, alleandoci con quelle forze (finché ancora esistono)in grado di tentare di imprimere una svolta positiva all'attuale, vomitevole andazzo.

Mario I., Monteprandone Commentatore certificato 28.05.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Chi rimprovera al M5S di aver sbagliato (Gomez incluso,Fatto quotidiano)non ha capito nulla del Mov.Il Mov è una sfida politica, umana, esistenziale, non è semplicemente una accozzaglia di voti per governare, per occupare poltrone. Se il Mov riesce a smuovere le coscienze, a far diventare i cittadini consapevoli del loro destino, allora, solo allora,ha un senso il Palazzo.DiversaMENTE NON INTERESSA.L'obiettivo del Mov non è questo.
Certo agli Ita(g)liani è molto, molto difficile farlo capire.Beppe ha intraprese una scalata quasi impossibile

mariuccia rollo Commentatore certificato 28.05.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico modo per cambiare realemte tutto è solo uno: Beppe Grillo deve scendere personalmente in campo.Deve essere lui il PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ITALIANO. Certo, molti sicuramente andrebbero ad accusarlo di incoerenza; ma sicuramente sarebbe il primo atto di incoerenza fatto per il bene reale della gente. Oggi, la crisi ed il livello bassissimo della politica e della società tutta, purtroppo non possono andare di pari passo con la coerenza. Allora Beppe, fallo questo passo!!! Salvaci!!! Scendi in campo tu! Forma una squadra di persone valide e cambia questo paese!!! Fallo Beppe!!! Questo, secondo il mio modesto ed umile parere è l'unico vero modo si cambiare il paese!!!
TUTTI A CASA!!!!!

salvatore caruso, messina Commentatore certificato 28.05.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

1) MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE

- Puntare su NUMERI E DATI (di sprechi, inefficienze, ruberie)
VANTAGGI , GRAFICI E CODICE BINARIO (0/1). i numero NON SONO SUSCETTIBILI DI INTERPRETAZIONE, e sono veloci

2) MIGLIORARE LA STRATEGIA E

3) SVEGLIARSI.

NON SI PUO' PRETENDERE DI CAMBIARE LA PARTITOCRAZIA URLANDO IN FACCIA AI POLITICI CHE SONO LADRI, CORROTTI, PARTITOCRATICI!!!!!


cosa fare??


a) TROVARE UN ACCORDO SU 4 PUNTI BASE/MINIMALI CON PD
(LEGGE ELETTORALE, TAGLIO PARLAMENTARI, TAGLIO PROVINCE, RIPRESA PAGAMENTI P.A.)

b) PUBBLICIZZARE RISULTATI ACQUISITI

C) CONTINUARE CAMPAGNA DI ADESIONI/CRESCITA DEL CONSENSO


Come già scritto, è da FESSI URLARE IN FACCIA AI MAFIOSI "MAFIOSI" E PRETENDERE CHE TI COINVOLGANO NELLE RIFORME

TROPPO DIFFICILE DA CAPIRE????

NON MI PARE. E' DA FESSI CONTINUARE AD URLARE
SVEGLIA

Federico B., Estero Commentatore certificato 28.05.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

…si è scatenata la festa dei ladroni e corrotti. Non ne potevano più. Erano pressati nelle loro idiozie. Giornali prezzolati danno sfogo alle loro macchine spandi merda. Partiti che continueranno a parlare del nulla esplodono nella loro gioia isterica. Non parliamo poi dei TG e programmi vari TV , è scoppiato il festival del carnevale. Cosa è successo, niente. Se ne accorgeranno i cittadini di quei comuni in festa quando inizieranno le beghe per la spartizione delle poltrone nelle sale consigliari. Il Male, il M5S, Beppe Grillo & C. è stato estirpato! Viva il Male…

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 28.05.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

E' vero la sconfitta c'e' stata il m5 stelle e' uscito indebolito dalle Comunali,ora invece di dare colpe o cercare il colpevole dovremmo serrare le fila.Beppe Grillo e' stato ed e' il grande "sponsor" del movimento e ha fatto tantissimo ma da solo non puo' sobbarcarsi tutto il peso del movimento nessuno reggerebbe.Ora sta a tutti grillini portare avanti la "la buona novella",sta a tutti noi parlare con il prossimo,dal benzinaio allo zio ed ect...dobbiamo portare avanti questo modo di vedere la nostra bella nazione ,spiegare,chiarire,rispiegare sempre senza arroganza (capisco che e' difficile ma quello che appare chiarissimo ai nostri occhi avvolte non e' chiaro ad occhi altrui).Questo nostro impegno lo dobbiamo a Beppe Grillo anche solo per ringraziarlo per tutto quello che a fatto per il movimento e' venuto il turno di tutti noi,non aspettiamo,non deleghiamo ma agiamo.

Massimiliano F., Livorno Commentatore certificato 28.05.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono completamente d'accordo con Travaglio e le sue critiche, qui a fianco nell'articolo.
Si deve imparare dai propri errori anzitutto ricoscendoli.
Non si tratta di "rimediare" si tratta di "rielaborare".
Avere pochi referenti diretti sul territorio è vero che facilita ma espone al rischio di allevarsi in casa emeriti imbecilli (magari anche titolati) animati spesso da velleitarismi personalistici.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe hai voluto la bicicletta???, ma ahimè per pedalare in montagna ci vuole il fisico adatto e tu pare a me che proprio non ce l'hai e tra l'altro hai anche tu i tuoi annetti!!!! Ti consiglio perciò, per le prossime elezioni di fornirti di apriscatole più taglenti, in quanto con quelle che hai usato sin'ora non ci apri neanche l'acqua ( altro che aprire il parlamento come una scatoletta).............., capisci a me.

Giuseppe SCHIUMA 28.05.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le elezioni tutti cantano vittoria, tutti sono d'accordo sulla perdita di consensi del movimento 5 stelle. Non si rendono conto, che dopo queste elezioni, la democrazia ne è uscita ancora più indebolita. Il 50% degli elettori non è andato a votare, segno di una maggiore disaffezione alla politica, agli inciuci, alla resistenza al cambiamento. Probabilmente se in questo paese non cambia mai niente, se questa classe politica, che ha mandato in rovina questo paese, continua ad essere sicura che potrà governare e inciuciare per molti altri anni ancora, nella terza, quarta e così via, repubblica è perchè noi cittadini siamo volubili. Vogliamo sempre stare sul carro dei vincitori, ma soprattutto salirci subito,senza sacrifici, senza rischi, costi quel che costi, dovesse costarci la dignità.
Siamo un popolo di egoisti, che guarda che nel suo orticello le piantine crescano bene, mentre al di fuori c'è il deserto, della disoccupazione, dei suicidi...e che conviene chiudere gli occhi e otturarsi il naso e non rischiare qualche piantina del proprio orticello. Con l'aggiunta della beffa di questi cialtroni e di tutti coloro che manipolano l'ignoranza, dopo averla creata.
In vita mia ho votato tutti, destra sinistra, centro, ho sempre cercato di dare il mio contributo democraticamente a migliorare questo paese, rimanendo sempre deluso dall'incoerenza, dalla corruzione, dai sospetti di stragi... mai chiarite, ecc. ecc., e al di la di quello che pensano tutti questi opportunisti, nel M5S, ho trovato l'onestà, (parola che questi signori vorrebbero cancellare dal vocabolario) ma soprattutto l'altruismo, solidarietà, tentativo di creare una comunità, (e non tenere divisi per meglio poter governare). Con questo sistema, hanno diviso i sindacati, strumentalizzandoli a loro comodo e così hanno fatto e continuano a fare con il popolo italiano. C'è solo una parola per esprimere tutto questo VERGOGNATEVI.

Antonio ., Roma Commentatore certificato 28.05.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i nodi vengono al pettine...
Hai avuto la possibilita' di cambiare qualcosa in Italia con il tuo quasi 30% di voti e l'hai buttato alle ortiche. Politicamente parlando, se fossi riuscito a far togliere il finanziamento pubblico, a creare un sistema politico piu' trasparente, etc etc etc, anche se in collaborazione con il PD, sarebbe stata una vittoria del M5S al 100%.
Mantenedo invece la posizione del "non inciucio" e del "non fare" hai dato l'immagine di un movimento di protesta che non e' in grado di fare qualcosa per i problemi reali degli italiani. Da qui i risultati del voto. Se contiunerai su questa strada, a mio modesto parere, alle prossime elezioni il movimento tornera' ai numeri del 2008.
Peccato!

Roberto Covati 28.05.13 11:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Ho votato m5s perché non avevo più alcuna fiducia nei partiti
ho voluto dare un segnale
Grillo dice 7 cose giuste e tre sbagliate
deve confrontarsi con tutti e modificare certe posizioni non sostenibili o utopiche
il 100% non lo raggiungeremo mai (per fortuna)
sarebbe bene conservare il 20% e metterlo però a frutto
cambiare il mondo secondo i nostri desideri è impossibile
possiamo migliorarlo non da soli ma con il concorso dei compagni di viaggio che accettano di cooperare
auguri Italia

Daniele S., Garmisch Commentatore certificato 28.05.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Casaleggio è sicuramente un bravo e competente giovanotto che insieme a Beppe ha certamente contribuito alla nascita e all'affermazione del M5S, purtroppo agli occhi di molti appare come un figuro traffichino che agisce sottobanco. E chi meglio delle TV e giornali del regime possa giovare di questo comportamento tenuto da Casaleggio?
Allora, spiace, ma tra le prime cose da fare per rilanciare il M5S sarebbe quella di di soppiattare la figura del Casaleggio portandola nei meandri del M5S in attesa che sparisca dalla scena pubblica.
Che ne pensate?

Antonio Scherillo (homo faber!), Napoli Commentatore certificato 28.05.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad AGORA' Becchi dice che Berlusconi è incandidabile. A PIAZZA PULITA Zagrebelsky sostiene che è candidabile. Chi ha ragione? Non è più semplice chiederlo alla Santanchè?

pensiero profetico Reggio E: 28.05.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Un signore qualche tempo fa ha detto la frase che leggete sotto. Il risultato invece lo avete sotto gli occhi da vent'anni.

"Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono". Malcom X

carlo r., anzio Commentatore certificato 28.05.13 11:25| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

BLOCCARE IL CAMBIAMENTO.
Premettendo che ritengo tutti gli aderenti al M5S gente perbene emerge chiaramente che sono coinvolti nel secolare masochismo della brava gente.In Italia esiste un 15/18% degli elettori, percentuale fisiologica in ogni paese, di evasori, corruttori, concussi, furbetti del quartierino e mascalzoni di ogni tipo che votando tutti compatti e sul 75% di votanti, raggiungono il 20/23% dei voti. Poi c'è un 7/8 % di afflitti dalla sindrome di Stoccolma che per patologia votano compatti anche loro il loro carnefice.Cosi si riesce a ottenere il 30% dei votanti. Dall'altra parte c'è il 75% di idioti( tranquilli mi ci metto anch'io) che si dividono sul sesso degli angeli e cazzate varie permettendo a quel 30% di farsi gli affari propri e di mandare in rovina il paese.L'unico risultato ottenuto dal M5S è stato quello di BLOCCARE LA VOGLIA DI CAMBIAMENTO che c'era nel paese. La stupidità del comportamento del M5S è difficile da capire anche come "buona fede". Sembra una strategia attuata appositamente per bloccare il cambiamento.Se la voglia di cambiamento fosse stata indirizzata verso il centro sinistra,anche questo purtroppo pieno di mascalzoni e a livello parlamentare almeno 101, avrebbe dato a Bersani, persona perbene,l'autorevolezza per fare pulizia nel PD e di provare a effettuare davvero il cambiamento che tutti vogliamo. Per quanto riguarda i costi della politica quando si fà un affare non si guarda cosa si spende ma cosa si guadagna. La politica non costa troppo è che "NON RENDE NULLA".E' totalmente parassitaria. Mentre i partiti qualcoss fanno , almeno cercano di fare in modo altamente disonesto gli interessi delle lobby che rappresentano, il M5S non fa nulla di nulla di nulla se non litigare sulla "paghetta". Il M5S al momento è il più parassita di tutti.L'immagine che dà non è quella di essere uguale agli altri ma molto peggio. Ma siamo ottimisti c'è spazio per ritovare intelligenza, datevi da fare.

Ivan ., Barberino di mugello Commentatore certificato 28.05.13 11:24| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A tutti i delusi,i fautori delle alleanze,degli accordi a tempo,delle strategie politiche e della comunicazione fatevi un caxxo di partito vostro.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 28.05.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco per quale motivo vi meravigliate del fatto che tutti i giornalisti non perdono occasione per parlar male del Movimento 5 stelle.
E' nel vostro programma l'abolizione del finanziamento all'editoria.
I giornalisti non fanno altro che difendere i loro interessi gettando discredito sul movimento appena possibile,amplificando ogni minima pagliuzza vista negativamente.
Se non cambiate atteggiamnto li avrete sempre contro.
Se non puoi combattere il nemico fattelo amico !!!!

damiano abbate 28.05.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma io non riesco a capire.Perchè gli italiani capiscano che sono schiacciati da perversi aguzzini, al pari degli scarafaggi, occorre che qualcuno vada a dirglielo in televisione?

mariuccia rollo Commentatore certificato 28.05.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui non è in discussione con chi scherarsi...lo sappiamo che PD è uguale a PDL, lo sappiamo..qui in discussione è il nostro modo di porci alla gente, così come abbiamo fatto fino adesso non va bene lo volete capire caxxo????

Francesco Elia1 () Commentatore certificato 28.05.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

La rivoluzione pacifica non si vince se alle prime delusioni e batoste prese ,ci si abbandona allo sconforto.
No non è così che si risolvono i problemi, bisogna continuare a lottare per raggiungere lo scopo che ci siamo dati,mi rivolgo alle centinaia di migliaia di grillini che hanno abbandonato al primo colpo di vento il NOSTRO movimento e se non ce la fate vuol dire che non siete grillini,andate in pace!!!

Ps. Io comunque continuerò a sostenere il movimento,e tu Grillo non ti curar di loro...vai per la tua strada.

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTO, ME LO AVETE BANNATO 3 VOLTE, DUE ANNI FA.
ADESSO, PROVATE A FARE LO STESSO CON ROMA O BRESCIA.
"Se a Milano, fosse arrivato al ballottaggio Calise, lo avrei votato.
Invece, è arrivato Pisapia, dopo aver sconfitto il candidato del PD.
Casini non dà indicazioni di voto.
Il movimento 5 stelle, non dà indicazioni di voto.
Sono uguali. Hanno lo stesso obbiettivo. O no?
I berluscones, hanno definito Pisapia, un Brigatista Rosso, un Ladro di automobili, un Matto, un Cosacco.
Non fosse che per questo, io, lo voterei.
Invece voi, volate alto.
Ma quando siete così in alto, non sentite qualcosa di morbido sopra la testa?
Non sono nuvole, sono le mie palle, che mi cadono a sentire ceri discorsi.
Ed adesso, votate per chi cazzo vi pare. O non votate."

Antonio D., Carrara Commentatore certificato 28.05.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Auspico una sana autocritica del M5S.
La mia analisi

Punti di forze:
onestà
coerenza
indipendendenza
entusiasmo

Punti di debolezza:
un po' di presunzione
poco competenza ed esperienza
un po' di permaliosità
poco comunicativi

Su Grillo invece:
è buono e saggio
sta investendo tutto il suo tempo

ma:
grida troppo
fa ridere un po' meno

emil v., roma Commentatore certificato 28.05.13 11:19| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

M5S ha denunciato al mondo la ruberia del mps e i senesi grati di tutto ciò hanno fatto vincere gli stessi che mps hanno depredato, ormai rasentiamo l'indecenza, mi fa pensare a "cuore impavido". Tradimento.

Angela Giannella Commentatore certificato 28.05.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO ME IL RISULTATO E' IL SEGUENTE

IL PD SI è VENDUTO L'INCANDITABILITA' DEL NANO IN CAMBIO DELLA RIPRESA SUL TERRITORIO DEI SINDACI IL TUTTO A DISCAPITO DI UN RISULTATO MEDIATICO CONTRO IL M5S

Il 50% degli Italiani e sfiduciato infatti non ha votato.
Il M5S non ha dato i risultati sperati, forse il messaggio di cambiamento immediato è sbagliato.
ATTENZIONE NON BUTTIAMO LA SPERANZA DEL M5S
OPPURE NON AVREMO PIU' NULLA

Questa mattina la prima notizia di giornali e tv è " FALLIMENTO del M5S " secondo me dovrebbe essere " FALLIMENTO DEGLI ITALIANI"
grazie

Maurizio R., Rieti Commentatore certificato 28.05.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a te Beppe e ai nostri Parlamentari,

in molti chiedono di andare nel circo dei TALK-SHOW,
personalmente non li seguo da moltissimo tempo ma se così deve essere
scegliamo i più STRONZI,
i più aggressivi,
gli arroganti ma eleganti,
quelli che irrompono nei dialoghi quando qualcuno dice falsità,
quelli che non hanno paura di zittire gli eunuchi scriba del regime(conduttori e giornalisti),
e sopratutto richiedete COMPENSI molto, molto ALTI.

Luca S., Terni Commentatore certificato 28.05.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se c'e' una cosa che mi fa incazzare è il fatto che alcuni votanti del M5S, pur sapendo, poichè RIPETUTO ALLA NOIA da Grillo, che il Movimento NON SI SAREBBE ALLEATO MAI con chi ha portato il paese alla rovina, adesso lo accusano di non aver collaborato con il PD, che non gli ha chiesto alcuna collaborazione e non condivideva il suo programma. Il PD ha trovato un più facile accordo con un suo compagno di merende, tant'è che adesso difende addirittura il Buffone d'Arcore, non essendo favorevole alla sua ineleggibilità. INIMMAGINABILE !! Sono questi votanti di pizza e fichi ad essere cialtroni e non Grillo che, a torto o ha ragione, era stato chiarissimo.

Jano P. Commentatore certificato 28.05.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, i mezzi di comunicazione gongolano che hanno finalmente esorcizzato il loro incubo, una voce fuori dal coro dell’inciucio. Anche gli italiani sono contenti, che anche loro hanno esorcizzato il loro incubo: la libertà. Scriveva Berchet “libertà non fallisce ai volenti, ma il sentier dei perigli ella addita…”. Il sentier dei perigli? Ma vogliamo scherzare? L’italica cialtroneria cerca di evitarli, i pericoli, anche a prezzo della libertà. E il pericolo più grande è quello di dover pensare. Il treno è passato, i voti in prestito sono tornati nell’oblio, nel mare dell’assenteismo, dell’ignavia. Ovviamente è più comodo credere alle parole che fare uno sforzo analitico. Non puoi cambiare l’Italia contro il volere degli italiani, ma puoi organizzarti meglio, almeno per quella consistente fetta di elettori e simpatizzanti che dividono con te il sogno di un Paese migliore.

Arturo M., Livorno Commentatore certificato 28.05.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento


Grillo, poche chiacchere. L'armata Brabcaleone che ha suscitato tante speranze ( compresa la mia ) è evaporata, ora DOVETE diventare dei POLITICI, veri, non come quelli che ci hanno governato fino ad ora. Siete in Parlamento? Fate casino. Casino su tutto, con tutti i mezzi che avete, ostruzionismo ecc... altrimenti la gente non vi si fila, vi caca a spruzzo com'è accaduto alle Amministrative. Manda avanti i tuoi più scafati, più ciarlieri che sappiano tener testa alla stampa che tu detesti. DEVI giocare nel loro campo, sopratutto tu che ne conosci i meccanismi e le furbizie e far giungere ai cittadini il vostro VERO messaggio, e cioè che su di voi si possa contare. L'impressione che avete dato fino ad ora è stata esattamente quella che dà B.B. il nano malefico: un capoccia e tanti coglioni a seguito. Sono l'ennesima che te lo dice? Ecchisenefrega, recepisci il messaggio, altrimenti tutto andrà in fumo, la gente ne ha i coglioni pieni dei padri nobili con fedina penale compromessa, smetti di fare tutto PER TE ora FALLO PER NOIIIIII!!!!!

Noemi Dolce 28.05.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

C'è anche chi, all'interno del movimento, la pensa diversamente http://ilcalibro.com/2013/05/28/io-candidato-m5s-dico/

Il Calibro 28.05.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, qualcuno scrive:meglio così,via i troll.Bè secondo me fa solo del male a tutto il movimento.I vari troll sono imprenditori e padri di famiglia preoccupati dalla situazione economica.Il popolo sa che per far approvare le leggi occorrono avere posti chiave, posti di potere, entrare nel consiglio dei ministri.Oggi il Movimento è fuori da tutto, non ha una presidenza di commissione, non ha una presidenza di una camera, non ha un ministro, ha solo dei parlamentari che si sono fatti conoscere e riconoscere alcuni per la loro bravura ed altri per atti di arroganza e maleducazione (mancato saluto alla Bindi, Lombardi che sbeffeggia Bersani etc.) altri ancora per le cure bevendo le urine oppure per i microchip sottopelle o Dio solo sa quante altre baggianate. Il movimento è diventato nel frattempo rancoroso e sospettoso con i suoi eletti, si è usato due pesi e due misure nel punire alcuni e non altri. Sono stati fatti veri e propri processi come a Mastrangeli. Tutto questo va fatto nel modo giusto, ci sono delle regole e ci deve essere una commissione che valuta l'operato e si espelle chi viola queste regole. Non servono processi, serve una raccomandata nella quale si prende atto che si è fatta una violazione in forza del quale si espelle l'eletto. Tutte queste cose hanno allontanato dal movimento persone che votano per risolvere i loro problemi non quelli degli eletti del movimento. La gente non ha più uno stipendio e qui si litiga sullo stipendio di deputati e senatori, piangono che dormono in convento, che non ce la fanno ad arrivare a fine mese. MA CHI CAZZO SE NE FREGA! Così vi dimostrate essere come quegli altri che pensano solo ai problemi loro. Bisogna parlare dei problemi della gente e soprattutto risolverli. La gente ha il problema di pagare le bollette non delle invasioni aliene, le imprese chiudono occorre fare manifestazioni contro Equitalia, ridare le aziende a chi sono state tolte far riassumere gli operai rimettere in circolo l'Italia. DOVE CAZZO SIETE?

Riccardo D. Commentatore certificato 28.05.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che almeno i parlamentari capiscono le tue riflessioni che sono giustissime ! dire sempre no è da cretini !!

ottorino ., napoli Commentatore certificato 28.05.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Pannella e i radicali sono decenni che denunciano la partitocrazia..ma nessuno li ha cagati mai! Ora salta fuori il fighetto Massimo Fini..ex leghista integralista a dirlo...allora tutti proni! ma per fovour!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 28.05.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vogliamo fare autocritica cari amici? noi che abbiamo votato M5S? volete sapere cosa è successo?
ve lo dico io cosa è successo...

la verità è che Beppe non voleva che noi vincessimo,altrimenti non avrebbe fatto una campagna elettorale con poche migliaia di euro,e nel corso della campagna non avrebbe dichiarato che vorrebbe ritornare a fare il comico.la sconfitta era nell'aria,il continuo rifiuto al confronto sia nei media che ovunque, ci sta portando all'estinsione.
Si è vero Beppe ha dato lavoro a quelli che gli hanno chiesto aiuto, portando nelle sedi parlamentari ed amministrative gente che ne aveva bisogno...ma per il resto nulla di nulla..che abbia paura di tutti questi dossier che stanno aprendo nei suoi confronti?
Una cosa è certa, se continuiamo così e non ci smuoviamo siamo a rischio estinsione, daltronde il fatto di voler essere come dice lui la protezione civile del paese non ci giova affatto, e vorrei sapere chi è che ci ha commissionato questo ruolo...meditiamo gente meditiamo...


Marco sei un grande è l'hai sempre dimostrato!condivido pienamente il pensiero di Travaglio.

Beppe e nostri rappresentanti pensate bene a quello che fate nel futuro prossimo

Francesco Elia1 () Commentatore certificato 28.05.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, ho 20 anni alle scorse elezioni politiche ti ho votato e anche la mia famiglia lo ha fatto. io continuerò a farlo, perchè seguo ciò che dite sul blog e sui diversi social networks. ma ora ti consiglio di andare in tv, dovete partecipare ai dibattiti perchè non tutti hanno l'abitudine di leggere il blog, non tutti sanno usare internet. molte persone purtroppo sono influenzate da ciò che dicono in tv, e io che spesso seguo le diverse trasmissioni politiche vedo che raramente parlano bene di voi. quindi beppe, vai in tv!!!!! così anche gli anziani, o tutti quelli che non usano internet come mia mamma possono capire e conoscere direttamente le vostre idee. a queste elezioni comunali anche nella mia città i risultati sono stati negativi e ti dico sinceramente che se non lo leggevo su internet nemmeno conoscevo il nome del candidato sindaco!! non c'era un manifesto con la sua faccia e il suo nome.. come poteva una persona votare un candidato "invisibile" che non si è mai visto?!?? quindi è meglio che cambiate un pò il vostro modo di fare se volete davvero vincere alle prossime elezioni, perchè se continuate si rischia purtroppo di far vincere sempre la solita gente..

Rosaria P. Commentatore certificato 28.05.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

La strepitosa vittoria di febbraio è stata ottenuta con i voti degli elettori che oggi hanno disertato o cambiato segno. Allora erano stati osannati, oggi vengono considerati escrementi.
Occorre tentare di capire solamente perché è avvenuto questo veloce cambiamento che ha portato ad uno inatteso fallimento:
- In tre mesi il M5S in parlamento ha avuto PAURA di assumere una responsabilità governativa
- nello stesso periodo il blog era una volgare esercitazione a rifiutare i voti presi da chi criticava l'inerzia parlamentare
Bisogna tenere sempre bene a mente che i voti, comunque acquisiti, rappresentano un capitale da non disprezzare mai e anzi da coltivare e comportarsi in modo da aumentarlo sempre di più.

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato 28.05.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Il rischio è che il M5s finisca per rinnovare involontariamente il consenso al mostro prima di farsi ingoiare da lui proprio per la sua rinuncia a proporsi come elemento di transizione radicale dal parlamentarismo alla democrazia reale.
L’errore peggiore dei pentastellati e dei loro 163 rappresentanti sarebbe di credere che il parlamentarismo sia riformabile e che il loro passaggio nelle istituzioni possa rinnovarne l’utilità. Sarebbe un errore mortale.
Così come i fascisti sono i migliori rappresentanti dei valori della destra capitalistica, selvaggia, ignorante, cinica e barbara, i socialdemocratici sono i migliori esponenti del riformismo corporativo del capitalismo etico che si fonda sulle lacrime di coccodrillo di burocrati, sindacalisti e preti operai che costruiscono le loro carriere sui dolori dei poveri accarrezzandoli nel senso del pelo mentre agevolano il saccheggio.
Stato e Mercato uniti nella rotta dell’umanità, destre autoritarie e liberali alternate a sinistre riformiste e altrettanto diversamente liberali: questo sarà il menù fisso ma variabile fino all’ultimo giorno della società dello spettacolo planetario.
qui il post:
http://barraventopensiero.blogspot.it/2013/05/eran-300-eran-giovani-e-forti.html

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 28.05.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Il risultato di queste elezioni mette ancora una volta in evidenza che la gente non capisce un c...o e non ne ha ancora abbastanza di Berlusconi, Bersani, Cicchitto, Schifani, Letta, Bindi, Santanchè, e tutti questi politici che ci hanno portato alla rovina; l'Italia e gli italiani hanno quello che si meritano. La nazione è praticamente fallita però si continua a votare le solite m..de. Quando si arriverà a non avere più soldi per le pensioni, per la cassa integrazione e per gli statali vedrete se allora non salta in aria tutto. Finchè questi sono apposto si andrà avanti così.

Alessandra Faggion 28.05.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Ai partiti brucia assai il colossale flop ottenuto nelle percentuali di voto, però il sistema STAMPA/TV/RADIO trova il modo di riciclarli in un trionfo, inventandosi una sconfitta inesistente del M5S.

Marcello M., roma Commentatore certificato 28.05.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiumicino, Lazio: Alle politiche il M5S risultava il primo partito con oltre il 27% dei consensi. Alle comunali di ieri non è arrivato neppure al 10%. Continuate pure a guardare il dito invece della luna.

edoardo morello 28.05.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe,buongiorno a tutti i veri 5 Stelle,
...visto che successo il BLOG?
ore 10.45 e più 2500 commenti senza contare i sottocommenti!
Non ti conferma la mediocrità di molti Italiani?
I Terroni d'Europa si confermano tali. Pecore smarrite che tendono a seguire il pastore!

Come le bestie affamate, se gli togli l'osso mordono! Ed è lo stesso atteggiamento dell'attuale pseudo - governo formato da fascio-comunisti!

Vedremo cose fino al ballottaggio da rasentare il non plus ultra della meschinità politica ITALIANA.

Luca S., Terni Commentatore certificato 28.05.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

... OGGI C'E' RABBIA, FRUSTRAZIONE, soprattutto DISPIACERE.

Ho 61 anni, problemi molto seri ma mi sono battuto come un leone per IL NOSTRO M5S.

Oggi è mancato al voto chi vedeva in noi l'alternativa democratica, chi ha visto RAPPRESENTATA nel M5S LA SUA SOFFERENZA, LE SUE DIFFICOLTA', CHI HA VISTO IN NOI UNA VISION, UN FUTURO DIVERSO, chi ha sentito che il nostro PROGRAMMA HA UN'ANIMA.

QUESTE PERSONE NON CREDONO PIU' CHE POSSIAMO CAMBIARE QUALCOSA, VISTE LE SCELTE fatte finora.

E' IL "NOSTRO" ELETTORATO CHE NON E' ANDATO A VOTARE, non chi è fossilizzato nei vecchi schemi dei partiti tradizionali!!!!!!

PERCHE????????

Politica è FARE ALLEANZE senza mai perdere di vista il PROPRIO OBIETTIVO, senza perdere la propria IDENTITA'..

Per questo è anche un'ARTE.

POLITICA è vedere negli altri soggetti esistenti possibili ALLEATI, anche se solo per obiettivi minori. NON soggetti da INSULTARE, TUTTI I GIORNI, fino a fare il VUOTO TUTTO ATTORNO, MEDIA COMPRESI.

E' CRETINO agire così. Ci sono persone valide ovunque. Vanno scovate, convinte a collaborare anche fosse solo per un breve tratto e poi vanno lasciate quando la direzione non coincide più, per trovarne ALTRE con cui REALIZZARE PARTE del proprio PROGRAMMA DA NON PERDERE MAI DI VISTA!!!!!!.

E 5 stelle, su tutto questo ha cazzato alla grande.

OGGI tutto sarebbe diverso se, tenendo sotto ricatto il PD, come ora sta facendo il PDL, avessimo fatto un governo con figure terze, come piaceva a noi (nemmeno abbiamo tentato una trattativa forte, limitandoci semplicemente a sfottere Bersani in modo POLITICAMENTE idiota).

Avremmo così già elimiato politicamente Berlusconi, REALIZZATO MEZZO del nostro PROGRAMMA (che così non verrà mai attuato) e saremmo già pronti per le elezioni con un CONSENSO CRESCENTE, che viene da RISULTATI OTTENUTI.

POLITICA E' DARSI UNA MANO NEL MODO PIU' AMPIO POSSIBILE. E I MEDIA se usati bene, con l'esperienza che tu Beppe hai, FANNO LA DIFFERENZA.
BASTA DELIRI DI AUTOSUFFICIENZA.

Maurizio Castellini, SOMMACAMPAGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.13 11:00| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che ci sia poco da fare con gli italiani
Beppe, lasciali al loro infausto destino.Siena ne è la prova lampante

mariuccia rollo Commentatore certificato 28.05.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, cari grillini o cittadini del M5S,ma non dovevate entrare prima nei comuni,poi nelle province,poi nelle regioni e poi nello Stato? Invece state facendo il contrario e neanche in ordine decrescendo. Ma possibile che non vi accorgete della rigidità del vostro comportamento? AVETE DELLE IDEE MERAVIGLIOSE, AVETE RAGIONE SU OGNI PUNTO,ma anche voi come i partiti non siete capaci di metterle in pratica. Adesso a Roma vi asterrete dal sostenere Marino,BRAVI....., così si fa la vittoria del PDL e voi per distruggere i partiti(non ci riuscirete senza cambiare la costituzione)portate voti al PDL,a quel partito che é il culmine massimo della corruzione italiana. GRILLO,FERMATI A PENSARE,COME S.PAOLO FULMINATO SULLA VIA DI DAMASCO, E RIVEDI NON LE IDEE LA IL PROGRAMMA D'ATTUAZIONE......PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI PER TE E PER GLI ALTRI BUONI! Molti di voi dicono che il cambiamento non si fa da dentro,ma non avete capito che da fuori lo fa solo la RIVOLUZIONE ARMATA E VOI,NOI NON LA VOGLIAMO!

Giuseppe Mazzei 28.05.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Articolo lampante! Massimo Fini ha spiegato per filo e per segno l'esatta situazione Italiana. La democrazia in questo paese è morta e sepolta.

Ora il popolo italiano, che si trova davanti ad un bivio, deve prendere una posizione:
1 - si soccombe definitivamente trasformandoci da cittadini a sudditi accettando e adeguandoci alle imposizioni dei partiti "tiranni"
2 - ci si rifiuta di morire come popolo e si insorge in qualunque modo.

Qualcuno dice che sono i giovani che votano M5S mentre i "vecchi" votano per i soliti partiti.
Questo è sbagliato.
Ho 60 anni e come me tanti 50enni e oltre hanno votato e voteranno ancora il M5S. Sapete perchè? Perchè quando c'era da lottare per acquisire i nostri diritti l'abbiamo fatto. Oggi una donna incinta non perde il lavoro; gli studenti hanno le assemblee e sono addentro alle problematiche delle scuole; gli operai ed impiegati hanno i consigli di fabbrica ecc ecc. Prima non c'era niente. Quando c'era da fare le barricate, l'abbiamo fatto. Sappiamo cosa vuole dire "lottare per il bene comune".

Per vincere una guerra non basta dire "Noi facciamo così, noi facciamo casà". Quello è solo l'inizio. Cosa vi aspettavate? che al primo colpo favorevole era fatta? Abbelli, non è così! Si prendono dei sonori schiaffoni se non le bastonate ma per vincere non bisogna mollare mai.

Noto invece che è fra i giovani che c'è subito la sfiducia, la rinuncia alla lotta, il crollo dell'ideologia alla prima difficoltà. La salita per conquistare la vetta è difficile, faticosa. Più facile fare uno scivolone. La forza sta nel rialzarsi dopo averle prese.

Occorre continuare a divulgare la parola cercando di far aprire gli occhi a chi è sopito, a chi ha rassegnato la propria vita e il proprio essere alla negatività, all'impotenza, alla nullità.

Dobbiamo scegliere. O vivere e tornare ad essere il Popolo Italiano o morire e diventare schiavi democraticizzati. Io preferisco vivere.

M5S. Avanti tutta, costi quel che costi!

Mario Bottini, Castellanza (VA) Commentatore certificato 28.05.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, andare sempre da soli non ci porterà da nessuna parte. E' ora di iniziare a tessere alleanze. Con SEL, che rappresenta la sinistra buona. E poi anche con la sinistra del PD, o comunque con altre forze politiche. Senza allearsi e senza coalizioni non si va da nessuna parte.

Andrea 28.05.13 10:58| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mollerò MAI!!!!Una battaglia non è la guerra.Sull'esito finale non ho dubbi,potremo discutere sui modi ma non sui nostri principi (il problema diaria intaccava proprio questi ultimi). Forza M5S!!! Forza ragazzi!!!!

eugenio m., casoni di ravarino (mo) Commentatore certificato 28.05.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le amministrative molti dei commenti in questo blog sono delle vere e proprie prese per i fondelli, tra i quali metto anche "io l'avevo detto". Altri commenti in pratica sostengono che il popolo è bue, come diceva Machiavelli, ma è lo stesso popolo che ha votato per il 25% M5S nelle politiche, chi non lo ha più votato può essere troll o altro, ma senza maggioranza non si governa. Penso entrambi gli atteggiamenti siano abbastanza inutile: i casi sono 2 o si hanno le idee chiare e l'esito delle amministrative era in parte previsto, ma non mi sembra, oppure c'è stato qualcosa che non è andato per il verso giusto. In questo caso è inutile dire che si ha vinto quando non è vero e, secondo me, si dovrebbe cercare, in modo tranquillo, di capire il motivo dell'esito delle votazioni e comportarsi di conseguenza.

Cesare Biagiotti 28.05.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo é il paese del "chiagni e fotti", della "MISERIA E NOBILTA'", un paese Cattolico che si affida in percentuali da ricovero coatto alle fatucchiere, ai maghi, ai ciarlatani di ogni tipo e razza, vedi "Striscia la notizia", che trasforma questi poveretti in "persecutori" quando é solo un mercato di domanda e offerta, più un paese è analfabeta e fintamente "cattolicamente religioso", ma superstizioso come gli africani che vivono nei villaggi senza tv e lontanissimi dalle modernità, per me c'é solo una spiegazioneOLTRE AD UN'IGNORANZA FEROCE, QUESTO E' INDICE DI UNA MEDIOCRITA' DI PENSIERO E DI UNA DISARMANTE STUPIDITA'DEGLI ITALIOTI, CHIARO?
NON SARA' CHE PAGATE LO SCOTTO PER L'ALTRETTANTO NUMEROSO GRUPPO DI GENI CHE SONO STATI PARTORITI DA QUESTE TERRE, PERCUI DOPO I MICHELANGELO(FROCIO) LEONARDO DA VINCI(FROCIO) DANTE (FROCIO?) PIERPAOLO PASOLINI(FROCIO) MACCHIAVELLI, ETC.ETC. INSOMMA LA PRODUZIONE è SCESA FINO ALLO PSICOPEDONANO AL NANEROTTOLO PRIAPICO? Sarà una forma di riequilibrio, di bilanciamento? Ma per quanto ancora dovremmo SUBIRE, questa quantità di deficienza noi ospiti?
A me dispiace più per Beppe che ha letteramente "SPRECATO" non certamente per sua responsabilità tutte queste energie, il M5S CHECCHE' se ne diva vince sempre mettendo i grimaldelli, i semi nel vaso insieme alle malepiante politicanti italiote, che ci provino ora a fare ancora i furbi, nei vari consigli comunali, mo so cazzi loro, per davvero! Il processo sarà più lungo di quanto ci si aspettasse, ma dopo le montagne di merda che ci hanno scatenato addosso, l'intorpidimento delle acque che ha dato l'alibi ai cojoni ed analfabeti italioti di "GIUDICARCI UGUALI AGLI ALTRI ED INCONCLUDENTI" be é un miracolo il 16% di De Vito altro che cazzi se poi il nostro zoccolo duro é stimato intorno al 10%?
Tutto questo avendo CONTRO TUTTI MEDIA? Altro che sconfitta è un miracolo esserci. Certo la ASSOLUTA STUPIDITA' DI UN POPOLO CHE MANIFESTA IL SUO DISSENSO NON ANDANDO A VOTARE E' PROPRIO TRISTE?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 28.05.13 10:56| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Senti Benito, adesso i commenti contrari non li fai più passare? un ex elettore M5S

Fabio B 28.05.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

E' meravigliosa l'Italia dei galleggianti, chi vive per arrivare a mangiarsi un buon panettone...

Gabriele B., Lucca Commentatore certificato 28.05.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

meglio un vero 12% che un 25% di gente che voleva l'inciucio! avanti M5S !

luca lofu', mola di bari Commentatore certificato 28.05.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Nessun fischio, nessuna contestazione... nel silenzio più assoluto
i cittadini si alzarono dalle loro sedie vellutate e lasciarono il
teatro... sul palco gli attori continuarono imperterriti la loro
rappresentazione per i pochi rimasti in prima fila... nella sala
echeggiavan solo le loro voci, neanche un respiro smorzava il funereo silenzio.

Mago Merlino 28.05.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contento del risultato,
Almeno cosi i folletti del m5s potranno gridare che le elezioni erano falsate.
ANDATE A LAVORARE.
Fino adesso non avete concluso il nulla, nemmeno qualche idea sana siete riusciti a partorire.
e giusto cosi:
Chi non lavora va a casa

cesare quaranta Commentatore certificato 28.05.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
aver imbavagliato i nostri rappresentanti, aver attaccato Letta con "ha fatto il nipote per tutta la vita" e altre amenità dello stesso tipo (insultare gli avversari) aver snobbato i giornali e le televisioni, avere il blog comunque e sempre infiorato di insulti
aver avuto la presunzione del 51 pct,e potrei continuare con altre negatività , non ha pagato.- Ritengo che almeno un 15 pct dei tuoi votanti ovvero la parte preponderante che a mio vedere era quella che riteneva il Movimento capace, entrando in Parlamento, di cambiare l'Italia, ti ha abbandonato.-Ora hai iniziato a far parlare i nostri rendendoti conto dell'errore commesso in questo campo.- In precedenza avevo scritto che DEVE esserci una dirigenza, dei comitati di regione, di città e di quartiere se vogliamo essere incisivi in ogni parte di questa nostra Italia.-E' dalla capillarità del Movimento che le idee, le necessità, le manchevolezze della nostra società devono arrivare a chi deve poi prendere i necessari provvedimenti per far funzionare le cose .- La tua iniziativa è stata lodevolissima ma di pari passo doveva crescere la struttura a supporto, senza ... o con il solo ausilio di Casaleggio .... si va poco lontano.-
Pensaci, e agisci di conseguenza



Lino Vittorio Sturla, Genova Commentatore certificato 28.05.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

L'italia è finita, non è possibile cambiarla da dentro. Io ho votato e continuerò sicuramente a votare M5S. Uno dei problemi del M5S è quello di enere alla larga chi vede nel movimento solo un metodo alternativo per arrivare al potere. Il M5S riuscirà a governare solo dopo la catastrofe imminente quindi per come la vedo io in questo momento dobbiamo solo preparare la classe politica del futuro. Adesso non ci sono possibilità, la corruzione, la burocrazia, l'assenza dello stato sono troppo grandi, solo con il 100% si potrebbe fare qualcosa e forse neanche con quello. A volte mi chiedo se non sarebbe meglio mollare tutto e lasciare che il paese vada verso una inevitabile deriva da default, ma mi rendo conto che neanche su questo si riesce ad incidere, la fine arriva in modo inesorabile non c'è niente che possa fermarla. Il caos fa paura ma anche vivere in questo stato fa paura... spero si arrivi al più presto alla resa dei conti e spero che alla fine tutto questa sia servito a qualcosa, altrimenti .....beh almeno ci abbiamo provato!!

Andrea . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

RICETTA DELLA NONNA : TORTA "RIFIORITA"

ingredienti:

- selezionare tra gli iscritti quelli con doti comunicative migliori, culturalmente adatti a sostenere dibattiti con le controparti ;
- organizzare per questi membri che saranno l'interfaccia del Movimento con il Paese, "stage di addestramento mediatico" ;
- inviare questi "portavoce" a TUTTI i dibattiti televisivi con l'intento principale di informare la gente delle attività del Movimento;
- creare ed autofinanziare un canale televisivo del Movimento o in alternativa "affittare spazi televisivi per fornire informazione;
- creare un giornale, magari finanziato con publicità, o comprare spazi sui quotidiano nazionali ( con autofinanziamento) per lo stesso scopo;

Infornare il tutto e voilà! sicuramente la torta sarà buona!!!

marcello archia, roma Commentatore certificato 28.05.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Tv 5 Stelle, please!

Lindo e Pinto, Ancona Commentatore certificato 28.05.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, oramai ce li hai tutti contro; ed è questa la tua forza!Devi tenere duro e portare a vanti, giustamente le tue idee!Magari fatti vedere più aperto nel dialogo soprattutto con i nemici!
Il movimento è la soluzione politica per un futuro dove IL VIVERE BENE,finalmente sarà la prerogativa dell'uomo.......Un giovane che non si lamenta, ma prova a cambiare.........

matteo c., Reggio emilia Commentatore certificato 28.05.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

E insomma continuate a pensare che siate dalla parte della ragione!! Io e la mia famiglia avevamo votato 5 stelle sperando in un ingresso al governo con Bersani,ma caro Grillo tu hai detto di non averlo mai pensato ,ed è vero, e chi aveva capito male era meglio che non ti votasse più.Cosi' hanno fatto parte degli elettori ma dici che non si può paragonare le elezioni amministrative con le politiche e bla bla...Di fatto ci hai rimessi in mano al PD/PDL come volevi dando potere a Berlusconi e alla sua cricca e pensandoci bene probabile che questo sia il tuo disegno ben distante da una politica di sx (promesse come reddito di cittadinanza o altro addio) speriamo che qualche dissidente porti avanti una politica del si al contrario dei tuoi no!!!!Un ex elettore M5S

Fabio B 28.05.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'analisi di Travaglio sia la più azzeccata anche se poi un po' si contraddice sul discorso appoggio a Bersani ed inciucio (perchè per noi appoggiare Bersani sarebbe stato equivalente ad un inciucio). Aggiungerei che sono convinto che Beppe farebbe bene ad organizzare dei corsi di formazione per aspiranti candidati in modo da selezionare gente motivata e capace non solo di portare avanti le nostre battaglie ma che abbia anche delle spiccate attitudini alla retorica perché la comunicazione è fondamentale.

Antonio Manià (carpe.diem) Commentatore certificato 28.05.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

voto e continuerò a votare il m5s, ma bisogna cambiare strategia. 1. basta Beppe Grillo che fa il pazzo ai comizi, toni troppo alti, troppe parolacce,si perdono voti
2. basta non andare mai in tv, li ci fanno a pezzi senza nessun contraddittorio, possono dire qualsiasi cosa
3. candidare persone conosciute sul territorio, persone che si sono contraddistinte per meriti e capacità

Luca 28.05.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Non è da qui dentro che si potrà cambiar
la Storia,
chi pensa di influenzare altre menti
si Sbaglia.
Perciò lasciate perder di buon grado
ogni Boria,
altrimenti passiamo solo per un asino
che Raglia!

E' là fuori ciò che Conta
solo là il male che Monta.
Questo sì, siamo tutti Responsabili
se non vogliam un Paese di Disabili.

Di lottare quasi nessuno, ha più una
gran Voglia
qui ci vuole una tromba mannaggia! Per suonar
la Sveglia!!
Giunta oramai l'ora di togliersi presto
la maglia
Sù, a spinte! E assieme con forza! Sennò 'sta nave
s'Incaglia!
:)

E A TUTTI IL MIO SALUTO:

"BUONA GIORNATA!"
altrimenti è solo uno starnuto


P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 28.05.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

supremo esempio di femminil beltade
vittoria rifulgente, dall'ali dorate, spalancate
come divina di samotracia, ella appare
donna forte, sincera, romantica soave
col verbo ella piega ogni nemica schiera
cos' impavida, così capace
d'incenerir perfin un.... pollo
è lei, la nostra nike
romanica guerriera.

son triste, perchè te ne sei andata

mi sento responsabile Commentatore certificato 28.05.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tocca aspettare che sti cialtroni facciano altri danni.... va beh, mal voluto unn'è mai troppo....

carlo c., ar Commentatore certificato 28.05.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S perde perché non ha né un centro di gravità politico, né un obiettivo strategico.
Se non si vuole essere né di destra né di sinistra, l'unico centro di gravità politico possibile è l'uscita dall'euro, l'unica strategia la riforma della Unione Europea da sistema di oligarchie ad alleanza di stati sovrani.
Se continuate a chiacchierare sui dettagli, non risolverete MAI nessuno dei problemi reali degli italiani, in primis il lavoro, e verrete spazzati via.

Roberto Buffagni, Modena Commentatore certificato 28.05.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BLOCCARE IL CAMBIAMENTO.
Gli strascichi del B

Ivan ., Barberino di mugello Commentatore certificato 28.05.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

man mano che si chiarisce il quadro complessivo di questa tornata elettorale, balza all' occhio (di chi vuol vedere) il risultato in assoluto più ECLATANTE (oltre all' astensione record): la clamorosa DISFATTA di berlusconcio su TUTTO il FRONTE! cribbio! giornalisti "de sinistra", almeno in questo cercate di essere minimamente onesti ed obiettivi! ricordiamo tutti i mirabolanti sondaggi che davano in costante ascesa il cai-nano!

giancarlo massaro 28.05.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Risultato deludente? Mah! Il raffronto andrebbe fatto con le precedenti amministrative altrimenti la visione della realtà sarebbe falsata. Ad ogni modo il risultato eclatante è sicuramente l'astensionismo ma chiaramente tutti i giornali rimarcano la sconfitta del m5* in quanto diretti interessati al mantenimento dello status quo. Una cosa però deve essere fatta, ovvero riuscire a portare al voto coloro che non credono più nella politica. Per fare ciò però bisogna fare uno sforzo di comunicazione e far conoscere le idee i programmi del movimento coinvolgendo sempre di più le persone. Prima o poi la gente capirà la situazione in cui la vecchia politica ci ha portato e se non sarà superficiale deciderà di conseguenza. Le idee ed i programmi ci sono ma l’italiano medio, nella maggior parte dei casi, crede ai giornali e alle televisioni che gli rifilano una sorta di verità artefatta facendogli travisare la realtà delle cose. La riprova di tutto ciò è che le notizie che sono passate sui media dell’operato dei parlamentari del M5* riguardano scontrini e diaria, mentre si sono tralasciate volontariamente le proposte o le correzioni alle leggi, non ultimo il passaggio diretto dei soldi che lo stato doveva alle imprese, che qualcuno voleva far passare tramite le banche.

Leonida Primo Commentatore certificato 28.05.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Dalle Stelle alle Stalle.. il passo é stato breve come previsto, con 8 milioni di voti relegati a un ruolo di assoluta nullitá era totalmente prevedibile il risultato.
Gli errori?? semplici cari amici.

1) LA POLITICA É PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA ALLA FORMAZIONE DI UNA VOLONTÁ COSÍ COME DEGLI ORGANI E SEDI NELLA QUALE SI SVILUPPA (Il ruolo di puro lascialo alla religione, che almeno lí come dogma non ha bisogno di essere provato)
2) La MILLANTATA DEMOCRAZIA LIQUIDA TRASFORMATA IN INTERNETTOCRAZIA PILOTATA (Non fare la vittima, cominci ad assomigliare sempre piú a Berlusconi contro i magistrati)
3) NESSUN PROVVEDIMENTO REALE DI SPESSORE,NESSUNA PARTICIPAZIONE DI RILIEVO, AVETE CONTATO MENO DEL 2 DI BRISCOLA PER COLPA VOSTRA (NDR: GRILLO)

L'unica parte propositiva di spessore é stata la candidatura di RODOTÁ, pero cari amici senza accordi non vi é polica!!
E quindi, VOI nostra única speranza fagocitata dal meccanismo del cambiar tutto per non cambiar niente siete caduti, e qui concludo, dalle Stelle alle stalle.

Alex Sini 28.05.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

CHE SCOPPOLA LE AMM.VE RAGAZZI

c'è un cavolo da fare non c'è peggior sordo di colui che si rifiuta di ascoltare !!!
Conoscete il gioco del poker ?? il bluff ..cinque carte sparigliate singolarmente magari pure interessanti ma sparigliate , risultato = 0 !!! la posta ...il max che si può puntare .... TUTTI A CASA !! le carte ...1) fuori dall' euro (stipendi , pensioni , valore delle case già in sofferenza che si ridurrabbo almeno del 30 % ) , 2) fuori dall' europa (per andare con chi ? con il nord africa ?), 3) nessun finanziamento ai partiti (come se il problema dei costi della PA 2.000 miliardi non fosse prioritario ) , 4) la rete ..il web ...ma la gente oggi ha ben altri cazxzi a cui pensare che non il web e cmq quando ha voglia di distrarsi o di informarsi , guarda la tv ...demonizzare tv e giornali è da pirla ... il caso gabanelli poi è stato davvero ridicolo 5) un uomo solo al comando .... di pietro (abbiamo visto che fine ha fatto ) , berluska (farà forse pure lui una brutta fine ) , grillo (circondato dal nulla , lui fuori dal parlamento e chi è dentro è privo o è PRIVATO di leadership) ... queste le cinque carte ... ancora una mano e ci si alzerà dal tavolo

gianni 28.05.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo nonostante vi avessi dato l'addio dopo il post sugli "schizzi di merda"...
Sono un "quasi elettore", nel senso che alle politiche non eravate riusciti del tutto a convincermi, mi sono astenuto.
Ossia, sono quell'esempio lampante di chi è schifato dalla politica ma non trova in voi la risposta del tutto giusta.
Sono però amareggiato da questo risultato, come lo sono stato dal post "47 morto che parla" il giorno dopo le elezioni...
Lo so, il PD ha del marcio al suo interno, molto marcio, ma anche una parte "decente"...Ma il mantra è "sono tutti uguali". Una cosa che vi sfugge è che gli elettori di dx e di sx sono MOLTO diversi. L'elettore PD è per la legalità, ha senso civico, è tolleranti, è per l'equità, ma si "accontenta" del PD... è un errore (per me ovviamente), ma in buona fede. Smettetela di offenderli e di accomunarli a quelli che vanno ad acclamare un evasore, non lo meritano.

Vi auguro una pronta ripresa, c'è ancora bisogno di rompe le palle a questa gentaglia.

Dav Bel 28.05.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe Grillo, carissimi tutti,
il vero cuore a 5 stelle, che pulsa onesto, sincero, speranzoso e altruista, è ancora al suo posto e batte forte e pieno di vita.
Ogni grande uomo del passato che abbia tentato di sollevare le masse per proteggerle dalle ingiustizie del potere ha sempre dovuto affrontare momenti di sconfitta, talvolta arrestato, talvolta picchiato o deriso, talvolta crocifisso...
Un tempo però la povera gente amava il proprio leader, lo supportava, lo aiutava e non lo abbondava mai e se il leader soccombeva allora la folla esplodeva e si rivoltava contro gli oppressori. Oggi non è più così.
Nessuno si fida più di nessuno. Ogni stupido appiglio diventa motivo di accusa e infamia contro lo stesso leader. La gente è cambiata, non ha più valori veri, non ha più speranze o sogni o miti da inseguire. Si pensa semplicemente al proprio orticello e il pensiero comune, il bene comune non ha più importanza.
Siamo rimasti in pochi a pensare al plurale, quei pochi che si battono, scivolano, si rialzano, inciampano e si rialzano ancora, perchè sorretti dagli amici che condividono i loro stessi ideali. Quel loro cuore batte ancora onesto e sincero.
Siamo in meno di prima ma siamo ancora qui, naufraghi e superstiti in questo mare di merda.
Restiamo insieme. Insieme possiamo risorgere.
Con affetto, Monica

Monica R., PR Commentatore certificato 28.05.13 10:40| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, il problema fondamentale riguarda la comunicazione.
Tutte le volte che ti fermi a parlare con qualcuno riguardo a cio' che e' accaduto
in questi mesi, gli errori vengono inputati al movimento 5 stelle per la sua mancata alleanza con il PD.

E' innegabile che questo problema abbia influenzato le elezioni del sindaco di Roma.
Complici in tutto questo i media che hanno sottolineato piu' volte i problemi dell'amministrazione comunale di Parma.

La mia opinione e' che se anche ci fosse stata l'alleanza con il PD probabilmente il governo poi sarebbe caduto: il PD e' bravissimo a parole, ma non con i fatti.

Io ero un elettore del PD ed attraverso Travaglio, quando si e' schierato apertamente, ho iniziato ad informarmi, leggendo e confrontando cio' che viene scritto sui
giornali e sul VS blog. Da qui poi ho capito molte cose, la vera faccia del PD(-elle).

La gente si sta facendo un'opinione sbagliata di voi e solo voi potete spiegarne le ragioni.
So benissimo che tutta l'informazione e' schierata verso PD e PD-Letta; presenziate almeno ai programmi in diretta in cui possiate dire la vostra e
fare capire alla gente quello che state facendo e quello che fareste e farete in futuro con piu' voti a disposizione!

Saluti

ignazio samarelli 28.05.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto il sincronismo del blog con il "successo elettorale". Velo pietoso, meglio parlare d'altro o come si dice "menare il can per l'aia".
Autocritica tempestiva, pari a zero, le ferite vanno lenite con il silenzio. Il popolo non ha capito. Popolo dei cretini di fronte contro i susseguiosi della fedeltà alla linea. Non si deflette, il non statuto non deflette, meglio isterilire il tutto che contaminarsi. Aboliamo il popolo che non ha capito ha detto l'umorista non sarcastico e non rampognoso.
La protesta era il serbatoio giusto con il quale organizzare la proposta. Ma si sà, gli scontrini, i maledetti scontrini erano un problema da risolvere.
La setta è nel ghetto e alle cinque vengono chiusi i cancelli. Se si voleva mettere in freezer la richiesta di cambiamento ci siete riusciti. Bravi continuate così, siete sulla strada giusta. Andateci da soli, io non vi seguo.

giancarlo bianchi, varese Commentatore certificato 28.05.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

SE I ROM HANNO VOTATO ALLE PRIMARIE X MARINO , VUOL DIRE CHE HANNO VOTATO ANCHE ADESSO !

COME MAI NESSUNO PARLA , CRISTO, QUESTO E ILEGALE !


http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/07/primarie-roma-exit-poll-marino-avanti-membro-pd-rom-in-coda-voti-comprati/554312/

maria de nadie 28.05.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanno uccidendo il futuro dei nostri figli e a Roma si festeggia la vittoria di marino dopo che la città è stata messa alla dura prova da una partita di calcio.
Ma andate davvero a fare i cartoni.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 28.05.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

I dati sono chiari, o gli elettori che delusi dal pd avevano votato cinque stelle sono tornati al pd per evitare un'altro stallo, oppure visto l'alta percentuale di astenuti i delusi del pdl e dei cinque stelle non sono andati a votare e i fedelissimi del pd sì facendo sembrare un'incremento un dato statisico risultante solo dall'alto astensionismo.
Cmq possiamo e dobbiamo fare molto di più, per convincere gli astenuti ad avere fiducia dobbiamo completamente cambiare pagina.
Basta perdere tempo a parlare di cose inutili, iniziamo a concentrarci solo sulle nostre proposte e parlare solo di quello, pubblichiamo sul blog proposte concrete e scriviamo i nomi e i cognomi di chi le rifiuta, appoggiamo sul tavolo del parlamento le nostre proposte e facciamo sapere agli italiani chi le rifiuta.
Dobbiamo lavorare di più e meglio, senza urlare, ma con decisione e costanza; se ciò non succede io non voterò certo pd o pdl o sel ma sicuramente tornerò ad essere uno dei tanti anonimi che non voterà più.
Mi avete fatto tornare voglia di votare, ora non fatemela passare... per piacere....

maurizio caruso 28.05.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Io ho avuto un sogno: Bersani al Governo con M5S con dei ministri. Elimanto il berlusca e fatta la legge elettorele. Crisi di governo e elezioni. E sarebbero scomparsi tutti. ma la paura ha fatto 90 e Grillo ha ordinato ritirata, li circonderemo poi. Per questo non voterò M5S pensato in questo modo.

evaristo baschenis Commentatore certificato 28.05.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.finanzaonline.com/forum/arena-politica/

venite numerosi. Questo è il forum di politica più frequentato dopo quello di Beppe Grillo

Omar Navi Commentatore certificato 28.05.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha detto:

"i sondaggi reali tra la gente,ci danno di sicuro al 50x cento!!"

Chi e' stato?

Francesco V. Commentatore certificato 28.05.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Dovete trovare il modo di comunicare alla platea più ampia possibile quello che state facendo. La gente è stanca ed ha votato pensando che il giorno dopo che eravate entrati, AVRESTE FATTO. Purtroppo la gente non capisce che se non hai la maggioranza, non puoi fare. Sembrerà una banalità, ma sapeste quate volte mi trovo a cercare di far ragionare persone che credono all'esistenza di una bacchetta magica!!! DOVETE divulgare e rendere partecipi i cittadini, esempio: ieri abbiamo presentato il disegno di legge o l'emendamento.... ed in parlamento non c'era nessuno, oppure la corrente tizio o caio ci ha ostacolato ecc. ecc.. Il Paese langue ed appunto non si sentono che slogan, ma in pratica nulla. Siamo un paese supercorrotto, dove proprio la corruzione ha succhiato e continua a succhiare il sangue a tutti noi. E' fondamentale una legge contro l'evasione/corruzione che metta fine al dissanguamento e permetta la redistribuzione dei soldi. Quasi tutte le aziende medio/grandi che sono in crisi, andando a scavare viene fuori che dietro c'è corruzione ed evasione (vedi Ilva, Eutelia, Omega, Vol2,...)che ha generato capitali enormi che sono stati mandati nei paradisi fiscali e l'arricchimento di qualche politico. Negli Stati Uniti, la pena per evasione, sono 15 anni di galera (giustamente perché è un reato contro lo stato e quindi contro milioni di cittadini), non 3 o 4 che con le attenuanti diventano 18 mesi,... basterebbe fosse così anche in Italia: o restituisci i soldi o ti fai 15anni, anche se risulti nulla-tenente, perché l'evasore spesso non ha nulla di intestato, ma lui lo sa' dove sono i soldi. Scommettiamo che le evasioni e truffe diminuirebbero drasticamente?

Adriana 28.05.13 10:34| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capisco che sarebbe stato bello prendere qualche Comune ma la battaglia è solo all'inizio e a livello locale ci sono troppi interessi particolari che giocano e in cui noi non abbiamo voce, non entriamo nei clientelismi, negli inciuci, negli opportunismi, negli interessi di bottega.
A livello nazionale invece i sondaggi dicono che il M5S resta a posizioni "invariate" mentre tutti i partiti perdono. Dunque armiamoci di pazienza. Fare una lotta politica non è come giocare alla lotteria e poi restarci male e se non diventi subito milionario.
I partiti si stanno allontanando dai cittadini in tutta Europa e la cose non posso continuare così perché sono innescate su un lento suicidio. C'è una bolla politica che sta per scoppiare e con essa tutto l'obsoleto quadro della vecchia democrazia ormai malefica per la vita dei popoli.

Il voto delle amministrative riguardava 718 comuni, di cui 528 appartenenti a Regioni a statuto ordinario e 190 a Regioni a statuto speciale (ricordiamo questo 190, perché le regioni a statuto speciale godono di ingiusti privilegi e non guardano di buon occhio il M5S).
Il M5S, inoltre, si presentava solo in 200 Comuni e lo faceva per la prima volta. Per cui non ha Molto senso confrontare questi risultati con quelli della politiche in cui i sondaggi sono rimasti invariati.
A Roma il M5S ha addirittura aumentato i suoi voti del 10%. Sperare che prendesse percentuali alti in una città che per metà vive sulla politica era da folli.
Dovevano votare 7 milioni di Italiani
Non hanno votato 3.633.400
Questo è il partito che ha vinto
A Roma non ha votato un Romano su due
E anche questo vuol dire qualcosa
Ovviamente alla partitocrazia fa comodo puntare il dito altrove e amplificare la cosiddetta 'sconfitta' del M5S, ma è solo un gioco di propaganda a cui i media si prestano servilmente.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.05.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ops...mi s'è fatto tardi...
saluto
grazie dell'attenzione e buon proseguimento

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 28.05.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

non ricominciamo con la storia di bersani che la nostra sia una lista di disturbo al pd e basta che favorisce di fatto il berluska
indietro non si torna
cerchiamo di immaginare come si può andare avanti


Bolla scoppiata.
Mi dispiace per voi ma è finita.
Dovevate approfittarne finché potevate, adesso non potete più nulla.

Massimo Corsini 28.05.13 10:30| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sapete come funziona?...un cittadino va al seggio elettorale, presenta i documenti , gli consegnano una scheda, entra nell'urna , vota, riconsegnagna la scheda che viene imbucata nell'urna, e poi gli restituiscono i documenti..tutto qui...sembra complicato...ma si puo fare....

sergio r., cagliari Commentatore certificato 28.05.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho trovato questa notizia .. MA NESSUNO PARLA, I GIORNALISTI DELLE TV, VENDUTI COME POVERE PROSTITUTE AFFAMATE , TACCIONO . http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/07/primarie-roma-exit-poll-marino-avanti-membro-pd-rom-in-coda-voti-comprati/554312/

maria de nadie 28.05.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Quella che i partiti non siano previsti nella Costituzione è una baggianata, difatti l'art. 49 dice: "Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale".

Quindi, si parla di partiti e di metodo democratico.

A parte questo, il problema non sono i partiti in sé, ma l'uso che si fa dell'associazionismo. I partiti (o movimenti che si voglia) sono degli "strumenti", e come tutti gli strumenti possono essere usati per fare il bene o fare il male.

I partiti nei decenni scorsi sono stati usati per sedimentare il potere ed i privilegi dei pochi. La sfida non sta nel distruggere i partiti ed il sistema dei partiti, ma di riprenderci l'istituzione democratica per fare in modo che il Paese sia governato nell'interesse di tutti e non di pochi.
In questo intento il M5S ha tradito le aspettative delle persone che l'hanno votato, perché invece di sfruttare le sue influenze per cominciare a cambiare qualcosa si è semplicemente tirato fuori dalle sfide politiche sbandierando ideologie tendenzialmente giuste, ma chiaramente utopistiche nella possibilità di applicarle nel concreto, quantomeno nel breve. Ed anzi, la strenua difesa di questi principi ha comportato il nuovo radicarsi della vecchia oligarchia.
Il risultato elettorale di questi giorni (ma che si riproporrà alle prossime tornate) è la voce di un "tradimento", di speranze deluse.
Certo, gli "aficionados" negheranno fino allo spasmo, diranno che è meglio così, in quanto si mantiene "puro" il movimento. Ma che ce ne si fa di un movimento puro se poi sarà come una lancia spuntata che non fa paura a nessuno, che non serve a nulla ed anzi... finisce per apparire patetico?
Ecco, forse è ora di cambiare rotta. La base lo richiedeva da tempo. A queste persone si è dato dei "troll". Ora quelle persone, che a quanto pare troll non erano, hanno mandato un segnale forte. Sarà arrivato il momento di ascoltarle?


Semplice. Fuori dal Parlamento sembravate tutti uniti nel portare avanti con tutte le forze le idee che Grillo esponeva nei comizi seguiti da fiumi di persone.
Dopo che siete entrati in Parlamento avete dato tutt'altra impressione, diciamo che sembravate come tutti gli altri, solo un pò più ingenui...e tendenzialmente di sinistra, il che vi ha fatto perdere la maggior parte dei voti di coloro che si astenevano e di tanti ex elettori di centrodestra che in queste ultime amministrative sono andati a gonfiare l'esercito degli "astenuti".
Ma è normale che succeda in Italia dove per fare il politico devi essere ipocrita e devi stare attento a come dici la verità mai sia qualcuno moralmente superiore si scandalizza.
Ecco, prima delle elezioni politiche DICEVATE LA VERITA', dopo le elezioni politiche avete cominciato a PARLARE POLITICAMENTE CORRETTO.

Francesco S., Racale Commentatore certificato 28.05.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero eravate convinti che il movimento avrebe preso tutto?? I nostri avversari sono avvoltoi, politici delle peggior specie abituati a manipolare le menti degli elettori utilizzando i media e la disinformazione. Noi siamo la gente che ha detto basta e ve la dico tutta... SONO CONTENTO DI QUESTO RISULTATO... perchè ci ha riportato con i piedi perterra e ci da la possibilità di rialzarci più determinati e fiduciosi che mai. Non si puo mettere in discussione un'idea, la nostra idea di politica solo perche i VECCHI ci hanno battuto.... loro hanno da difendere le loro poltrone e combatteranno utilizzando ogni mezzo... NOI ABBIAMO DA DIFENDERE IL NOSTRO FUTURO... IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI...

Gia 28.05.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,tutto vero quello che scrivete,ma dovete ancora capire che la gente si è rotta il cazzo.Non siete in grado di dare risposte serie e veloci.siete il primo partito e siete riusciti a farvi tagliare fuori da tutto...Tu,non sai un cazzo di cosa vuol dire non farcela più ed è per questo che hai finito ancor prima di iniziare...Ti do un consiglio:rimettiti a raccontare barzellette,almeno avrai un motivo per far ridere,coglione.

Antonio Vinci 28.05.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi che soddisfazione, ma che piacere, che provo, a 40anni dalle umiliazioni patrigne, dagli apri bocca e le dai fiato, e altro di cui non vi stò a tediare, da parte di un'italiota a cui hanno affibbiato l'onorevole titolo di "Ceausescu dell'aria italiota", che ha trasferito all'estero i suoi fondi illeciti, non essendosi curato minimamente dei figliastri, ma solo del FRUTTO DEL SUO SEME SOCIO DI DELL'UTRI FIGLIO ovviamente, amico di Andreotti e Padre Migliaccio, iscrittosi alla P2? Bé sono ancora più felice che mai di essere riuscito a guardare a questo paese, come un'ospite sin dall'infanzia, costretto al distinguo dal mio nome e cognome mittle-europei, e senza scandalizzarmi quando alla Cecchignola mentre mi "adoperavo" all'obbbligo militare per acquistare degnamente una cittadinanza necessaria, non acquisita da mia madre triestina, mancava ancora la legge per le donne, ma guarda, durante l'adunata mattutina uno degli anziani MI APPOSTROFASSE DA "BRUTTO SPORCO EBREO POLACCO"! Gli italioti miserevoli? Cittadinanza di cui gia' nel lontano 87 mi vergognavo, specie durante i picchetti notturni alla Caserma Paderno Del Grappa di Cervignano del Friuli, dove dal maresciallo al capitano della mensa, se ne uscivano dai cancelli, "intoccabili", con le auto stracolme di derrate alimentari destinate ai soldati, uno spettacolo MISERABILE a cui non mi sono opposto perchè oramai consapevole della qualità MISERABILI DEGLI ITALIOTI, ci sono dovuto crescere con uno dei peggiori anzi MIGLIORI ESEMPI ITALIOTI. A tal proposito debbo ringraziare i due anni di elementari a Brussels fra impiantare pini e scuole modernissime, arrivando nei 60 alla Mastai Ferretti sul Lungotevere, fatisciente putrida sporca e ricolma di ragazzini ARROGANTI INDISCIPLINATI "LIBERI" CAFONI RAZZISTI E MISERABILI COME LE LORO FAMIGLIE POPOLARI POCO DEGNE ED ANALFABETE! E DA QUESTA MISERABILE GENTAGLIA DEGLI ITALIOTI STUPIDI ED IGNORANTI FINO AL MIDOLLO VI ASPETTAVATE UN RAGGIO DI LUCE, UNO STACCO DI RENI?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 28.05.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre sostenuto e sempre sosterrò il M5S, ma mi chiedo perché non cominciamo a lottare ad armi pari contro questo sistema? Oggi ne abbiamo la facoltà in quanto presenti all'interno delle istituzioni sia a livello nazionale che locale! Sicuramente lo stiamo facendo, ma purtroppo molta gente non ne è a conoscenza, televisioni e giornali la fanno ancora da padroni sulla comunicazione! È qui che dobbiamo essere presenti anche noi! Solo la rete non basta! Le risposte la gente le vuole immediate e non possiamo aspettare l'evoluzione culturale che avverrà non prima di 15/20 anni!

Marco Mongelli, Cava dei tirreni (SA) Commentatore certificato 28.05.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Perchè IERI abbiamo perso e perchè DOMANI possiamo tornare a vincere.

PROTESTA e PROPOSTA hanno suoni simili ma concettualmente sono più distanti degli opposti.

Beppe Grillo, va detto che finora il merito del M5S è soprattutto suo, ha saputo prima intercettare e poi dare una voce a migliaia, milioni di voci afone e impotenti di fronte allo sfascio economico-istituzionale del Paese.
E questo è un grande merito.

Ieri la protesta si è espressa in altro modo: la protesta NON HA VOTATO. Semplice.

Dal nostro punto di vista però la domanda è: potevamo fare di più e meglio per trasformare la protesta in PROPOSTA stabile e politicamente utile?

Nei commenti di ieri molti lamentavano il carattere debole degli italiani. Potrebbe essere anche vero ("tengo famiglia" ecc.); ma sappiamo che la protesta nasce da sofferenze e disagi oggettivi, nasce dalla realtà sanguinante di un Paese in crisi. E' REALE.

La protesta nasce nell'oggi, nel qui e ora, è ADESSO che la protesta chiama, urla e s'incazza.

La PROPOSTA invece ha tempi lunghi. Sempre troppo lunghi per la protesta.

Così sempre si forma tra protesta e proposta un abisso incolmabile.
I bisogni e i desideri che spingono alla protesta chiedono soluzioni IMMEDIATE.

Abbiamo sbagliato? Sì e no.
Potevamo fare cose diverse? Sì e no.

Che fare allora? Tutto è perso o ridimensionato?

Primo: NOI vogliamo essere la VOCE della PROTESTA.
Secondo: vogliamo essere soggetti di un cambiamento reale del PAESE.

In sintesi: abbiamo due strade diverse da percorrere nello STESSO TEMPO, le medesime due strade che attraversano in ogni momento anche NOI STESSI come persone e individui:

-LA STRADA DELL’INDIGNAZIONE E DELLA PROTESTA RADICALE CONTRO QUESTO STATO DI COSE

-LA STRADA DEL RAGIONAMENTO, DELLA RIFLESSIONE E DELLA PROPOSTA

Sono due strade diverse che VANNO MANTENUTE TALI. Viverle nel loro INCONCILIABILE PERCORSO.

L’illusione forse è stata nel volere conciliare quello che per definizione è inconciliabile.

Da qui si può RIPARTIRE.

b. v. Commentatore certificato 28.05.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I POLITICI MERITANO UN NUOVO PIAZALE LORETO , E CHI HA VOTATO MARINO , MERITA MANGIARE MERDA, ESSERE UN SENZA TETTO E VIVERE DA DISOCUPATO :

http://odiolacasta.blogspot.it/2013/05/senatori-si-autoassegnano-allunanimita.html

Maria Denadie 28.05.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

L'atteggiamento "io ho sempre e solo ragione gli altri torto" - "io sono l'unico onesto gli altri son tutti disonesti" - "Nessun compromesso mai" - - "Nessun accordo mai" - "Realizzaremo le nostre idee quando avremo il 51%" - Ecc ecc .. condanna una qualsiasi forza politica ad una eterna opposizione. Bene, ad una parte di italiani potrà anche piacere questa posizione, ma tanti altri vorrebbero essere partecipi del futuro del proprio Paese e, per esserlo si devono trovare accordi con il resto degli italiani e con i loro rappresentanti. Quindi, o il M5S cerca di diventare un pochino più concreto e pragmatico (a costo di perdere un po' di voti dei duri e puri) oppure resta su posizioni arroccate e rimane a fare opposizione a vita (a costo di perdere un po' di voti dei più "concreti"). Quindi, appurato che non si può arrivare al 51%, che qualsiasi strada si prenda si perde qualcuno per strada, Grillo & Co devono decidere se fare politica (che è fatta di compromessi, accordi, concessioni) per portare avanti una parte delle proprie idee o se vuole fare il movimento di protesta e basta.

federica tacciani 28.05.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASSIMO FINI:

"...non puoi parlare di colpo di Stato in senso classico, ma lo è poi di fatto e non si vede il modo, essendo questi, ripeto, padroni delle istituzioni, di tutto il resto, di scalzarli. Che non sia un modo un po’ rude ecco."

E ANCORA:

"Consociato il PC al potere siamo ritornati alle solite, per cui il cittadino non ha possibilità di scelta, almeno prima che apparisse 5 Stelle, perché che tu voti uno o l’altro in realtà voti la stessa cosa, cioè ci potrà essere un quid di protervia maggiore nel mondo berlusconiano, ma dal punto di vista politico sono la stessa cosa. L’impossibilità per il cittadino di scegliere una alternativa per me si chiama dittatura."

PROSEGUE:

" Dovevate averla voi la responsabilità, non la avete avuta per trenta anni e adesso ci sono i contraccolpi, che io spero vadano molto più avanti.
Io ho sostenuto che i partiti dovrebbero ringraziare Grillo, perché lui incanala una rabbia, istituzionalizza e rende innocua una rabbia profonda che non è esclusivamente economica, ma è più generale, che sennò assumerebbe forme violente e sono abbastanza d’accordo con l'affermazione di Grillo quando dice se noi non riusciamo a passare, a modificare le cose, qui ci saranno le barricate. E' una ipotesi, resa un po’ meno credibile dal fatto che il popolo italiano ha perso vitalità, è vecchio e quindi ormai è abituato a subire tutto, però se la crisi economica per esempio va più a fondo, come si dice in Toscana "Il bisognino fa trottare la vecchia", e allora si sveglierebbero anche i cittadini dormienti."

CONTINUA:

"Io spero che salti il tavolo. C’è una parte di questo disagio sociale, di questa rabbia, finisce contro se stessi, ma è una parte, il resto potrebbe finire contro queste finte istituzioni utilizzate per proteggere una classe di potere. Stiamo più o meno nella situazione della Russia di Putin che non è una dittatura vera e propria, è una autocrazia a più voci."

... segue ...

gianni.corda 28.05.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

visto che ci preme la comunicazione, parliamone


UN CONFRONTO CORRETTO VA FATTO CON LE AMMINISTRATIVE PRECEDENTI E NON CON LE POLITICHE.
IL RISULTATO è BEN DIVERSO DI CIò CHE I MASS MEDIA VOGLIONO FAR CREDERE ALLA GENTE.
I VERI SCONFITTI SONO STATI I VECCHI PARTITI CHE HANNO AVUTO UN NETTO CALO RISPETTO ALLE PRECEDENTI AMMINISTRATIVE, MENTRE UN NETTO INCREMENTO DEL 10% L'HA AVUTO IL M5S E L'ASTENSIONISMO, CHIARO SEGNALE DI MALCONTETO DEL POPOLO ITALIANO.

M.P. 28.05.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il caso Franchini a Roma, facciamo un po' di dietrologia spicciola va

una lista di disturbo al m5s per garantire gli affari dei palazzinari romani ?

affermare "se vinco De Vito sarà il mio vice" secondo voi è un favore al m5s ?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 28.05.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Avete perso le elezioni grazie ai giornali, alle tv, ai media ecc. coalizzati a favore di PD-PDL? Questa è la vostra scusa ma non è così. Alle politiche avete preso la maggioranza nonostante tv, giornali, ecc.
Avete perso perchè gli italiani vi hanno dato mandato per governare e cambiare. Ne avevate la possibilità con il PD, potevate votare Romano Prodi, persona degna e presente nel pacchetto di possibili presidenti selezionato dal M5S. Non sarebbe stato come Rodotà, ma sarebbe stato un ottimo presidente. Avevate i numeri.in parlamento per dettar legge e portare avanti un numero minimo di cambiamenti necessari che avrebbero potuto cambiare radicalmente la faccia del paese. I media stanno in mano al PD e al PDL? Con la maggioranza al governo potevate cambiare lo stato delle cose, la guerra si fa con le armi che ci sono, potevate andare anche voi in tv e sputtanare qualcuno, ma forse non avete le capacità per reggere un confronto televisivo o per dire le cose in faccia alla gente, riuscite solo a scriverle protetti dalle mura di casa. Potevate fare molto e non lo avete fatto, vi siete fatti beccare a litigare per cose inutili mentre gli italiani stanno a soffrire pesantemente. Potevate fare delle leggi per mandare via dalla politica Berlusconi e i mafiosi, se il PD non fosse stato con voi, il.governo sarebbe caduto e voi avreste potuto denunciare tutto. I vostri elettori erano scontenti e voi che fate? Una comunicazione sul sito in cui invitate gli elettori scontenti a non votarvi. Dal dopo elezioni in poi, invece, avete sbagliato praticamente tutto. Non ne avete fatta una giusta. Eravate con la palla al piede a un centimetro dalla porta vuota e non solo non avete segnato, ma non avete nemmeno provato a tirare in porta. Se avete perso, non è colpa dei giornali, della tv, ecc. Dopo il successo in Sicilia e a Parma, stampa e tv vi sono andate contro, ma non hanno condizionato l'esito del voto alle politiche. Ora che avete perso, è colpa degli altri. Non funziona così.

anduoglio 28.05.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

*Non capisco la meraviglia dell'apparente calo del M5S e vedo benissimo che tra coloro che si scandalizzano ci sono molti TROLL che ci giocano apposta per amplificare il disfattismo e far scrivere i giornali.Mi aspettavo questo risultato,come se lo aspettava Grillo,che sull'esito elettorale è stato molto cauto.Del resto quasi ovunque era la prima volta che il M5S si presentava e lo faceva solo in 200 Comuni su 564,ma tanto è bastato per creare una opportuna e furba reazione contro dei media che non vedevano l'ora di amplificare la notizia di una sconfitta, ignorando totalmente il calo dei partiti
Era tutto nelle previsioni,dal momento che le amministrative sono diverse dalle politiche (cosa bellamente ignorata),non solo per sistema elettorale (non c'è il porcellum), ma per una serie di dinamiche diverse che dirigono in modo particolare il voto dell'elettore,tanto che quando amministrative e politiche sono negli stessi giorni i risultati divergono anche se c'è un effetto traino
Sappiamo tutti come vanno le cose in Italia:che a livello locale c'è tutto un gioco di clientele, di opportunismi,di familismi,di interessi protetti o sperati,che riguardano l'elettore in fattori a lui più vicini e lo coinvolgono in una scelta di territorio più che di programmi generali,di convenienze personali più che di scopi generali
Se si pensa che mezza Siena dipende dal Monte dei Paschi o che mezza Roma dipende da clienti politici o che nelle regioni a statuto speciale sono fortissimi i privilegi locali,è chiaro che la forza politica che è meno radicata nel territorio e meno nota personalmente,non gode della prosecuzione di potere locale di chi ha già fatto affari,dato concessioni,gestito convenienze
Ma questo i media non lo dicono perché alla propaganda partitica fa comodo così. E possiamo scommetterci che alla luce del sole nessun partito mostrerà di preoccuparsi veramente dei milioni di Italiani che non hanno votato, manifestando platealmente il loro disprezzo per la partitocrazia.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.05.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vittime della stampa?
Vittime dei Media?

Siete dei coglioni, BEPPE in primis.
Siete deiu presuntuosi, pensavate di essere superiori, invece, con la vostra saccenza (vedi Lombardi) vi siete fatti annientare.

Complimenti.

Thorn Re Commentatore certificato 28.05.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

era quasi prevedibile.io non la chiamerei disfatta ma grossa sconfitta.ora bisogna rileccarsi le ferite e pensare a nuove strategie.e' rimasto con noi il nocciolo duro del movimento e non va anche quello perso.Penso ai grandi condottieri come Alessandro che con un pugno di uomini addestrati e convinti sconfisse un milione di soldati.ecoo,troviamo quella formula per ripartire e sconfiggere una volta per tutti i golpisti,se cio non fosse allora era una nuvola di sogno,un bel sogno.

marco da firenze 28.05.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

beppe facci un piacere...manda affac....lo gli illustri eletti del M5S.
Tu ti fai il culo...camper, comizi, un post al giorno, ri stai rovinando la salute e loro?
non so gli altri ma quelli della mia regione hanno emesso la loro fumosa fatwa su alcuni problemi e
poi il nulla...neanche un commento al loro stesso post per non dire un'incontro con i cittadini.
Un'eterno lavoro (?) in corso... angelina jolie si è tagliata le zinne e probabilmente le ricresceranno
anche e loro non riescono a decidere sulla monnezza, sulla disoccupazione, sugli abbattimenti, sulla criminalità...
sanno dire soltanto l'ovvio...la riescono a prendere una posizione?
Qualcuno, forse più importante e famoso di loro, ha detto "nel lungo periodo saremo tutti morti".
forse si dovevano condidare nelle liste della pesudosinistra se devono fare filosofia
ma la parola d'ordine non era RESET? o forse non sanno cosa significa?

molto nervoso 28.05.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest


ROMA COMUNALI

PDL 2008 = 560.000 voti
PDL 2013 = 195.000 voti

PD-L 2008 = 520.000 voti
PD-L 2013 = 267.000 voti

M5S 2008 = 0 voti
M5S 2013 = 130.000 voti

-----------------------------

E L'INTER ?

epe pepe 28.05.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

comunque i funghi contengono la vitamina D e aiutano a dimagrire.....questa è una notizia...attendo conferma per l'urinoterapia

sergio r., cagliari Commentatore certificato 28.05.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

VA BENE COSI'. Sono un elettore di Roma e ho, come le politiche, rivotato M5S. Il "Crollo" non lo vedo, perchè non si può paragonare un Movimento che fa campagna in economia con i partiti che viaggiano su milioni di euro..
La disinformazione ha fatto il resto. E l'accanimento mi fa capire che il Governo unico non vuole "cittadini" onesti in parlamento e l'inciucio deve prevalere sull'onestà. Viviamo in un colpo di stato che va avanti da 30 anni. Tremo al solo pensiero che l'M5S sparisca dall'orizzonte politico, perchè vorrà dire che dopo verrà la guerra civile.

Andrea Marzulli (), Roma Commentatore certificato 28.05.13 10:12| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

se la matematica non è un'opinione ricordo che la somma dei votanti a Roma, riferite a centro sx e centro dx rappresenta circa il 37% degli aventi diritto al voto, quindi questo significa che 2 romani su 3 hanno le palle piene di questo sistema. Poi si può riflettere sul calo di voti del M5S per altro annunciato. tutto quello che si può dire è che la politica (compreso il M5S) non si fa carico dei veri problemi che affliggono il paese e così continuerà anche per il prossimo futuro.. saluti

Carlo C., Collegno Commentatore certificato 28.05.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno!

Jakov Petrovic Goljadkin, San Pietroburgo Commentatore certificato 28.05.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo sopravalutato il cervello degli italiani.
E' evidente che per cambiare questo paese,non dobbiamo parlare alla gente come se vivessimo in una nazione "normale".
In questo paese di normale c'è rimasto poco.

Gli italiani vogliono essere trattati da italiani,altrimenti diventano sordi e si rifugiano nei loro comodi schemi.

E' un paese di anziani,molti giovani se ne stanno andando.L'affluenza è un forte segnale.

Allora,dobbiamo andare a cercarli dove loro sono piu' a loro agio.
La TV.
Il web è fondamentale,ma non piu' efficace di altri mezzi di comunicazione.
Non raccontiamoci barzellette.
Affrontiamo i nostri avversari faccia a faccia,mettendoli alle corde.
Sara' un rischio ma dobbiamo farlo da subito.
Con persone adeguate e con i controcazzi.
Non ci sono alternative.

simone stellini Commentatore certificato 28.05.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'EUFORIA DEL MORIBONDO

Stamane ci sono molti nuovi interventi sul blog.
C'è chi è contento della fuga di elettori dal M5S,chi vuole ricercarne le cause,chi da consigli sul futuro del Movimento e dei suoi leaders,chi vuole farsi una lista tutta sua da vecchio attivista,chi accusa,chi gioisce,chi rosica,chi resiste.
Tra tanti commenti che ho letto però non c'è ne uno che festeggia la vittoria di marino a Roma o piange per la pesante sconfitta di alemanno.
Nessuno che si fa problemi perchè il suo comune è andato al centro sinistra invece che a centro destra e viceversa.
E' la classica euforia del moribondo la stessa che il malato ha prima di crollare.
In Italia metà popolazione nel giorno delle amministrative è rimasta a casa paralizzata dalla disperazione e dalla sfiducia totale nell'attuale politica.
L'Italiano è ammorbato da ben altri pensieri.
Nel momento in cui l'Europa sblocca miliardi che potrebbero essere impiegati per l'occupazione l'Ilva sforna 40.000 disoccupati reduci di politiche miopi e perdenti e la pmi perde colpi ad una velocità mai registrata.
Ho vinto,ho perso,il tonfo,la presunzione,la non alleanza ma di che parlate e dove volete andare a parare?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 28.05.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Molti commenti sono orientati sulla comunicazione. E di parte e non agevola il M5S. Questo si sapeva, loro hanno tv e giornali, il Movimento ha dalla sua parte la reale situazione del paese. In definitiva, se con le loro tv e giornali la maggior parte delle persone continua a stare bene, è naturale che le cose vanno come sono andate, se invece la maggioranza del paese è scontento, il Movimento deve capire dove ha fallito.

Angelo S., Catania Commentatore certificato 28.05.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

un paese cosi' corrotto non puo' cambiare opponendo l'onesta' alla corruzione con i buoni propositi, i corrotti si combattono e basta.

enrico 28.05.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

cittadini italiani vi meritate solo lo schifo e se vi lamentate ancora per il lavoro e perche siete stufi di sto sistema ecco pronta una mazzata sui coglioni e silenzio va tutto bene sempre con i vostri bravi vecchi politici ed ora arriva il bello vi aspetto tutti al varco

michele dragone, torino Commentatore certificato 28.05.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

L'analisi è assolutamente esatta e per quanto possibile in uno scritto che dev'essere contenuto, esaustiva.
PERO':
arriva ora, quando l'esito delle amministrative ha dimostrato senza se e senza ma, l'inadeguatezza della linea politica tenuta dal M5S, dall'elezione del capo dello stato in poi. NON E' POSSIBILE CARICARE LA MOLLA DELLA TROTTOLA E POI VOLERLA TRATTENERE AL SUOLO, AFFINCHE' NON GIRI. SI ROPMPERA' O PERDERA' LA SUA CAPACITA' DI SPINTA.
Ecco questo è il M5S oggi. Ora, o diventa un partito con la sua filosofia di pensiero nella quale coagulare gli aderenti verso un progetto di stato onesto e vivibile, oppure la sua funzione E' CONCLUSA. E' conclusa perchè, non può proseguire su una sola unica linea di critica al sistema partitico e, per contro, divenire esso stesso, proprio in funzione delle non regole, del non statuto, ostaggio della tirannia di gruppuscoli provenienti da Comunione e Liberazione, di soggetti affini ai peggiori partiti del malaffare, che lo inquinano dall'interno, imponendo in nome della democrazia (presunta) e della correttezza (formale) le loro rispettive prassi nefaste.
Infine, è tempo di fatti e non di parole, comprese quelle scritte sulle tante leggi che i nostri parlamentari stanno approntando in Parlamento, che rimarranno lettera morta, per l'impossibilità d'essere approvate.

stefano radi Commentatore certificato 28.05.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

i moviementi politici sono come i titoli in borsa non bisogna affezionarcisi troppo perchè prima o poi crollano


Nei sondaggi per le politiche il M5S tiene e non ha nessuna sconfitta, anzi sale un poco

Secondo EMG (La sette)

Se si andasse alle urne per le politiche oggi
vincerebbe il cdx che tuttavia perde lo 0,4% rispetto al 16-17 maggio, attestandosi al 34,6%
Il csx sale poco e si attesta al 30,5%
Il M5S guadagna l’1,2% schizzando al 24,2%

Il centro continua a perdere consensi (-0,8%) e si posiziona al 6,7%
Gli altri partiti raggiungono un complessivo 4%, con un calo del 4%
Riguardo i singoli partiti, il Pdl perde mezzo punto e si attesta al 26%
Giù di un decimo anche la Lega (4,7%) e Fratelli d’Italia (2%)
La Destra cala dello 0,2% allo 0,8%
Il Pd guadagna lo 0,7% al 23,7%
Scende Sel che si piazza al 5,5%
Stabile il PSI allo 0,7%
Scelta Civica perde lo 0,6% e scende al 5,1%
L’Udc è stabile all’1,4%
Fli cala dello 0,2% e arriva allo 0,2%

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 28.05.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti i simpatizzanti M5S delusi:
1)avere il 13% a Roma, capitale dell'inciucio, dopo tre mesi di sterco lanciata da tutti i media sul M5S è un risultato insperato;
2) a febbraio nessuno prestava attenzione all'"onda" che stava arrivando, avevano le spalle verso il mare;
Ora che si sono bagnati guardano verso il mare e costruiscono dighe di sterco per fermare l'onda.
3) l'onda ha trovato la diga di sterco e non ha avuto la forza di sfondare;
4)Il punto 3 non vuo dire necessariamente che è tutto finito, una tempesta non si fa con un onda sola;
5)Invece di piangervi addosso partecipate ancora di più alla vita del movimento.
Ci saranno altre battagle perse, ma se vi ricordate appena 2 anni fa...
Saluti a tutti

Fabio E., Castelsardo Commentatore certificato 28.05.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Quasi tutti i commenti firmati con un nome seguito da un cognome puntato (e magari da una localita') sono messi da Casaleggio e dal suo staff. Quando vedono che c'e' troppo protesta mettono un post di sostegno cieco al movimento! Ridicoli!

Michele Scorza 28.05.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se tutti vogliono dimostrare a tutti i costi la sconfitta del M5S sono sempre dei morti che vogliono denigrare un giovane che cresce.

Francesco G., Cosenza Commentatore certificato 28.05.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

se ho capito bene beppe grillo qualcosa cambierà, anche lui non ama perdere e fare figure di cacca davanti al suo pubblico,
sperando che non si sia rammollito causa l'avanzamento dell'età

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 28.05.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Per capire il voto di ieri:
Molto semplice,
porsi la domanda,come siamo arrivati al 26%
a che tipo di elettore ci siamo rivolti?
Abbiamo dato l'impressione di occuparci di loro..?
Se si vuole continuare sulla strada dell'utopia si è già perso.
Serve dare concretezza alle idee
e occuparsi di chi vi ha portato cosi in alto...
Una marea umana fatta di gente allo stremo delle forze.
Sono loro che vi hanno votato in maggioranza,
e a loro dovete dare risposte,e a questa gente della diaria non fregha un cazzo.
La priorità in questo momento è questa,tutto il resto è molto bello,ma non è prioritario.
Le piste ciclabili con la pancia vuota non sono cosi attraenti.

michele ., rimini Commentatore certificato 28.05.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO E VOTERO' M5S

LA POTENZIALITA' E LA VOLONTA' AL CAMBIAMENTO
Tutto giusto.
Però,attreverso il VOTO,ora con M5S
POTENZIALMENTE si può cambiare.
Ma in ITALIA non esiste questa VOLONTA'.
Per molti italiani va bene così com'è.
Un italiano su due dice:
E' andata bene ieri, andrà bene anche domani.
L'uomo non vive di solo pane, ma soppratutto
di questo.
E in questo momento storico,in questo
periodo di crisi che la gente si "sveglia".
Quando gli tolgono il pane.
Se non ci fosse stata questa crisi, penso che
probabilmente il M5S avrebbe preso meno VOTI.
E ci sarebbe stato meno astensionismo.
Io da Ex RADICALE (da 15 anni non voto
se non per i REFERENDUM)
,ricordo PANNELLA che si
incazzava come una IENA ,quando gli era permesso,con questa
pseudo dittatura, che tra l'altro è peggio
della dittatura reale, in quanto il "dittatore"
ora non lo puoi identificare direttamente.
E' una dittatura psicologica.
E vero che tu sei libero di scegliere quale
trasmissione TV vedere, quale giornale leggere,
ma sei indotto a credere a questa disinformazione
diffusa, celata sotto il nome di
DEMOCRAZIA DELL'INFORMAZIONE.
Preciso che si possono avere mille opinioni, ma
la notizia è unica.
Poi "siamo" riusciti a concentrare
questo potere mediatico nelle mani
del solo NANO."Siamo" stati molto "bravi" !!!
E i suoi "sudditi" lo difendono per non perdere
i "diritti acquisiti", e non certo per
le sue idee politiche. Ottimi "avvocati difensori"
al servizio del NANO.
Per fortuna che esiste una MAGISTRATURA
non "corrotta".
Penso che noi saremo forza di opposizione,
non certo per il gusto di andare controcorrente, ma per presa di coscienza dello scempio in atto.
Io non sono antipolitica, ma antiNONpolitica.
Vi consiglio un modo per "disturbare" questo
sistema malato.
Io da tempo non acquisto più i prodotti pubblicizzati prima,durante e dopo le trasmissioni televisive di REGIME.
E li sconsiglio a tutti.
PS:Hosempre pre gli INDIANI, ai COWBOYS.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 28.05.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

TRACOLLO A 5 STELLE!!
una sconfitta annunciata!!
MA ABBIATE UN PO' DI UMILTA' AD AMMETTERE GLI ERRORI FATTI!!
Ma vi siete almeno chiesti perchè da primo partito in Italia con milioni di voti ora avete perso dovunque?
Avete deluso la nostra fiducia, solo insultare e rispondere con arroganza e nient'altro....cosa vi aspettavate senza i FATTI !!
solo parole, solo parole!!
AVETE CONSOLIDATO IL PD E IL PDL, COMPLIMENTI!!
In questi mesi vi abbiamo dato dei pareri e voi...che dicevate di prenderli in considerazione, quando erano contrastanti con il pensiero di CASALEGGIO, ci chiamavate TROLL....TROLL...ARROGANTI DI MERDA!!!
io non sono un troll, sono una persona come tanti che credeva in voi, sono una persona dei tanti delusa da un cambiamento che non avete dato!
SIETE A VOSTRO MODO COME LORO!!
UN ULTIMO CONSIGLIO: CAMBIATE MOTTO....TUTTI A CASA.... NON VA PIU' BENE...PERCHE' A CASA CI SIETE FINITI SOLO VOI!!

Federico Faranna 28.05.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Meglio avere Epifani e poterlo mettere in discussione e non Grillo e Casaleggio padri-padroni senza discussione.....

Sandro De Santis 28.05.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CVD (Come Volevasi Dimostrare).
E' inutile nascondersi, siamo stati bastonati e di brutto.
Gli errori però erano chiari fin dall'inizio, dal famigerato "Comunicato politico 53".
A mio parere in quel momento si sono gettate le basi per la disfatta che oggi vediamo concretizzarsi.
Credo che se non cambiamo alle prossime elezioni perderemmo le due cifre decimali.
Cosa fare?
Primo: i candidati.
Non bisogna imporli dall'alto ma devono essere selezionati secondo un metodo democratico dove ogni attivista certificato abbia la sua possibilità.
Secondo: alleanze.
E' sbagliato ciò che abbiamo fatto con Bersani. Si dice che in realtà lui volesse soltanto l'appoggio di M5S e non coinvolgerlo nel governo.
CHI SE NE FREGA.
La battaglia non è piazzare bandierine in qualche ministero ma è risolvere i problemi del paese. Bisognava accettare e poi condizionarne l'azione, anche dall'esterno. Il coltello dalla parte del manico comunque lo avevamo noi.
Terzo: televisione.
Bisogna andarci, non tutti, ma qualcuno si. Ieri a Piazza pulita ho ascoltato l'intervento di un nostro senatore di cui non ricordo il nome. Ha fatto un'ottima figura e persone come lui se fossero più presenti in televisione darebbero un gran contributo. Per contro persone tipo Lombardi e Crimi sono deleteri.

Chiariamo, sono grato a Beppe per ciò che ha fatto e fa ma anche il miglior condottiero sbaglia e se è una persona intelligente capisce ed agisce.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 28.05.13 10:06|