Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Abolizione del finanziamento pubblico for dummies

  • 142


letta_finanziamenti.jpg
Capitan Findus Letta ha detto: "Il finanziamento pubblico ai partiti è un tema su cui si deciderà. A chi non piace la proposta presentata ieri, ne faccia altre". Quanto presentato dal governo non ha abolito nulla nè ha intaccato il portafoglio dei partiti, nonostante stamattina i giornaloni affermassero il contrario. E' una giravolta semantica, come quella dei "rimborsi elettorali" dopo il referendum del 1993. Il MoVimento 5 Stelle ha già depositato un disegno di legge il cui concetto è semplice e lo scandisco in tre parole comprensibili anche per gli stoccafissi: ABOLIZIONE - FINANZIAMENTO - PUBBLICO. Che vuol dire: i partiti non devono gestire soldi pubblici. Le attività si possono finanziare con micro donazioni private, come ha dimostrato il M5S. Il 31 luglio, mentre finiranno I fondi per la cassa integrazione, i partiti si spartiranno milioni di euro di finanziamenti pubblici pagati dai cittadini. Solo il M5S ha mantenuto fede alla promesse elettorali e ha già rifiutato i 42 milioni che gli sarebbero spettati. Pdl e pdmenoelle dovrebbero fare altrettanto anzichè propinare agli italiani l'ennesima legge truffa.

1 Giu 2013, 23:05 | Scrivi | Commenti (142) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 142


Tags: finanziamenti pubblici, Letta, M5S, rimborsi elettorali

Commenti

 

Voglio spezzare una lancia a favore del finanziamento pubblico ai partiti; I suddetti, con quei soldi, mica ci vanno al mare. Ci pagano gli stipendi a quelli che hanno assunto per mandare avanti le loro baracche, non abbiamo sentito che se lo aboliscono poi devono chiedere la cassa integrazione?

Giuseppe Salerno 14.06.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Serve uno stuzzicadente capitano ?
Booh... non risponde. Ok come non detto.

Vorrei, per farmi capire semplificare all'estremo con un esempio:

Ammettiamo che i cittadini italiani siano divisi in 3 gruppi.

1° gruppo: cittadini italiani perfettamente ligi che pagano tutte le loro tasse.

2° gruppo: perfetti evasori totali che allo stato non danno nulla, ma se capita, qualcosa ricevono.

3° gruppo: cittadini italiani che dovrebbero pagare una IRPEF di 53.000 €, ma avendo fatto delle "donazioni" ai partiti pari a 100.000 €, si vedono questa IRPEF perfettamente azzerata.

Conclusione:
I cittadini del 2° gruppo sono gli evasori parassiti al di fuori della legalità e non ci piove.

Mentre quelli del 1° gruppo, come quelli del 3° sono nella perfetta legalità.

Solo che mentre il 1° gruppo tiene in vita lo stato, quelli del 3° gruppo non danno nulla ed ai fini pratici, (non a quelli legali) danno allo stato lo stesso apporto che danno gli evasori. Ovvero nulla!
IN EFFETTI LO STATO VIVE SOLO CON L'APPORTO DEI CITTADINI DEL PRIMO GRUPPO !

(Quelli del 3° gruppo hanno finanziato partiti e basta, poi, se andranno a bussare al partito, a chi questo aprirà la porta per primi ?)

In pratica sarà difficile se non impossibile che si arrivi ad una situazione così estrema, ma se sono perseguibili anche gli evasori parziali, sempre riferendomi ai fini pratici ed assolutamente non a quelli legali, questa somiglianza sussiste.
Qualcosa di molto simile e reso tortuoso per renderne difficile la comprensione lo si può trovare nell' 8x1000, nel 5x1000, nel proposto 2x1000 ed in tante altre deduzioni/detrazioni di elargizione "liberale".

POI... c'è chi si fa le leggi ad personam per evitare processi penali e ci possono essere delle leggi ad associationem per finanziare le associazioni stesse in modo nebbioso (e non mi riferisco solo a partiti) !

Chi vuole ce le vede, altri no.

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 06.06.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Avete mai provato ad interpellare Linea Amica per chiedere informazioni sulla "Pec obbligatoria"??
Gentilissimi e puntualissimi! Peccano che ti diano risposte preparate, lette e rilette e che ti portano nel filone del "basta carta", tutti sotto controllo, in un unico cervellone. Non mi dilungo sui contratti con clausole vessatorie che solo qualcuno legge, sul fatto che, DEVI pagare per avere questo "servizio Obbligatorio", che per contratto DEVI saperlo usare eventualmente facendo qualche corso, che Devi dotarti di un computer, di una linea telefonica, di un buon antivirus, di una stampante, dell'inchiostro e della carta (mica ti puoi fidare di archiviarti le multe solo virtualmente), che Devi pagare questi soldi alle holding, Spa, ecc.(a tua scelta tra una rosa di nomi imposti)ai quali dai in mano la gestione della tua vita ma, Devi fidarti e Devi firmare digitalmente (è un obbligo!).Pena, non servono le multe in denaro, non puoi lavorare!
Questo è solo un esempio di "democrazia", peccato che sia IM-POSTA!
Le Tv idem con patatine fritte, eccetera, eccetera. Qui se non ci salviamo da soli, abbiamo poche speranze!

giovanna 05.06.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente vi vedo in televisione! finalmente gli italiani potranno conoscere la verità sul m5s.
bravi, continuate così!
Non fatevi interrompere, quando parlate, ma continuate a parlare, mandate persone con voci possenti. non fatevi attaccare. attaccate, sputtanteli, ricordate agli italiani che stiamo così grazie a loro, che se avessero voluto fare tutto quello che vorrebbero fare adesso, lo avrebbero già fatto in 20 aa., ricordate che con monti firmavano anche loro.
Che le leggi che adesso fann loro orrore, l'hanno fatte loro, che equitalia l'hanno creata loro. Parlano di suicidi, ma dovrebbero parlare di omicidi di stato. Per quanto riguarda il carabiniere ferito, io ho molti dubbi su che mano ci sia dietro. Secondo voi uno che vuole ammazzare i politici, ammazza un carabiniere? O forse potrebbe essere una mossa per aumentarsi le scorte? Per quanto riguarda la legge del pd che vorrebbe tagliarci fuori perchè non siamo un partito,io non sono d'accordo con Grillo di non presentarci e così regalare tutti i voti, che Grillo si è sudati, regalandoli alla sinistra.
Fateci sapere in quali trasmissioni e a che ora, andrete a sbugiardarli!
Conquistate i vecchietti, ipnotizzati dal mantra che ripetono ogni giorno i tg, senza mai fare una legge.
Entrate con le vostre proposte invece concrete a togliere tutta questa merda che la tv immette nella testa degli italiani.
SPIEGATE loro che chi vuole toglierli l'imu, ha dietro l'angolo nuove tasse molto più pesanti, SPIEGATE LORO CHE LI STANNO IMBROGLIANDO, TUTTI I GIORNI COME UN MANTRA, FINCHE' NON RIUSCIRETE A SVEGLIARLI!
MA COSA DEVONO FARE ANCORA QUESTI PARTITI, OLTRE AGLI OMICIDI DI STATO PER NON FARSI PIù VOTARE?
ANDARE DIRETTAMENTE A CASA DEGLI ITALINI E UCCIDERLI?

maria m., roma Commentatore certificato 04.06.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Intanto la gang del Capitan Findus non vogliono per niente staccarsi dai finanziamenti pubblici, penso che cercheranno nuovamente di camuffare questa legge.

Arturo Pautasso Commentatore certificato 04.06.13 06:19| 
 |
Rispondi al commento

Piuttosto che fare calcoli usando cifre di cui singolarmente non si può comprendere l'entità (sono solo molti soldi!), perché non si procede per finanziare i partiti come nelle altre nazioni civili Francia, Germania, Spagna, Stati Uniti, Russia, ecc.

Mario Cucca 03.06.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

l'ennesima presa per il culo ... MALEDETTI!!!!

Serena Urbani 03.06.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento


GERARDINO, il re del "bacino",
serio e schiavo del suo partitino(PD),
su RAITRE fa il quaquaraqua
raccontando panzane a AGORA'.
Su RAITRE ti racconta ogni giorno,
che il PD ti salvifica il mondo,
contro Grillo lui schiera,fetente,
la sua truppa puttana e arrogante.
Grida sempre il suo verbo perdente:
Il PD salva sempre la gente!
Lecca lecca ogni giorno per bene,
rivelando la sua testa di pene...

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 03.06.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

mmhhhhhhhhhh
dunque 2 conti semplici .... semplici ....
8/1000 ... concordato ...... tassa sulle scuole private ........ circa 1.148.076.000 euri
Il fatturato della mafia 140-150 miliardi di euri
La corruzione in Italia 50-60 miliardi di euri
l'evasione fiscale ammonta a 120 miliardi di euri
tutti i dati rilevati da internet
MIO STIPENDIO 2002 euri LORDI ( TRATTENUTE 984 euri )
mutuo mensile 450 euri
bollette .... amministrazione .... imu ......
E POI UNA BOTTA DI FAN CULO CI STA'
ECCOME SE CI STA' !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

angelo arleo 03.06.13 16:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La rinuncia ai 42 milioni dei rimborsi elettorali al M5S è una cosa GRANDE ma presso la pubblica opinione NON è passata. Si parla solo dei rimborsi spese dei parlamentare del M5S.
E' necessario fare campagna su questi 42 milioni e dare tutti i dettagli sulla rinuncia e sull'utilizzo di questi soldi. Per questo NON basta la RETE.....bisogna coinvolgere la stampa e la TV in qualche modo !!!

Agostino Parisi Commentatore certificato 03.06.13 14:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani non hanno ancora capito, che l'unica ragione perché il governo sta valutando delle riforme che anche limitatamente beneficeranno i cittadini, è perché il movimento 5 stelle scusate il francesismo gli ha messo "il pepe al culo".

Ho sempre votato destra, ma da persona che usa la testa come spero tanti italiani, mi sono reso conto che l'unico modo per tutelarsi un futuro che porti a una vita migliore è il movimento 5 stelle.

Un convertito che ha finalmente aperto gli occhi.

Alfredo G. 03.06.13 01:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

già a luglio dell'anno scorso, 2012, i partiti davano ad intendere che avrebbero rifiutato i finanziamenti. A distanza di un anno I PARTITI NON HANNO ANCORA RIFIUTATO UN BEL NIENTE !! Sono di una vergogna sfacciata. TUTTI A CASA !!!

Silvia P. Commentatore certificato 02.06.13 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Le truffe di questi mascalzoni continuano in maniera sfacciata e spietata, senza ritegno alcuno, incuranti che i giovani non riscono a trovare uno straccio di lavoro, molti lavoratori hanno già e/o stanno perdendo il lavoro, i vecchi sopravvivono, ecc..
Noi cittadini che sentiamo il disagio di questi problemi che affliggono l'italia siamo solo degli indignati con tanta rabbia soffocata. Arriverà mai quel giorno in cui i parassiti dello Stato faranno i conti con noi?

vittoria Esposito 02.06.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento

"Oh, nonna, ma che orecchie grandi che hai!" - "E' per sentirti meglio, mia cara!"
"Ma nonna, che occhi grandi che hai!" - "E' per vederti meglio, tesoro!"
"Nonna, ma che mani grandi che hai!" - "Ma è per abbracciarti meglio!"
"Ehi, nonna, che bocca grande che hai, pare un forno!" - "Ed è per mangiarti meglio!"

MA QUALCUNO CREDEVA VERAMENTE CHE AVREBBERO ABOLITO IL FINANZIAMENTO AI PARTITI?

marcello archia, roma Commentatore certificato 02.06.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento

BRAVI
State scrivendo la storia della nuova Italia che nasce.
W M5S

S. Gianluca 02.06.13 16:15| 
 |
Rispondi al commento

bravo fico oggi intervista a rai 3, cosi si fa politica

lidia r. Commentatore certificato 02.06.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ci stanno ancora prendendo per il culo.
A parte il finanziamento publico, ma qui è tutta una truffa.
A me non me ne frega della somma del finanziamento publico che sembra di 189 milioni di euro.
CI PRENDONK PER IL CULO.
CI FANNO SFOGARE PER QUEI MISERI MILIONI, QUANDO ABBIAMO UN DEBITO DI OLTRE 2.000 MILIARDI ( a parte il Signoraggio ) .
Ma qui è tutto da rifondare, non c'è solo il finanziamento, ci sono gli stipendi della politica, regioni, province, comuni tutti magna magna a spese del lavoratore che poi oggi e un miraggio lavorare.
Si lamentano che i giovani non hanno lavoro, però governi e sindacati aumentano la età pensionabile da 35 anni del 1996 governo Dini con la sinistra ai 42 anni di contributi della vampiro Fornero.
Ma se non mandano in pensione, quando i giovani trovano lavoro ?
Ci mandino i ministeriali , i banchieri , tutti gli impiegati del pubblico e privato in pensione con 45 anni e invece i metalmeccanico che lavorano in catena di montaggio, ai muratori, ai minatori , ai lavori usuranti li mandino in pensione con 35 anni e con una pensione dignitosa, vedrete che si liberano milioni di posti di lavoro.
Invece il contrario di tutto.
Poi ci sono tutti gli stipendi dei magistrati, giudici, militari, generali ecc ecc tutti questi che prendono migliaia di euro al mese e di pensione al mese, che non si sono neanche un euro guadagnati.
Cari amici, nessuno e in grado di fare questo a meno che facciamo fallimento.
Così almeno azzeriamo tutto, tutte gli stipendi, le pensioni pubbliche e private.
Così ricominciamo con stipendi e pensioni giuste e dignitose uguali per tutti.
Ma tutto questo deve avvenire senza violenza come fece Ghandi, la sua lotta per la indipendenza dalla Inghilterra, senza violenza.
È dato che il potere e ECONOMIA. È questione di soldi, noi non possiamo dare altro che una rivoluzione bianca senza violenza e cioè bloccò dei consumi totali.
Faccio un esempio non comprare altro che per mangiare. Tutto il resto bloccato .
Per mangiare a pra

Renato Petrolati 02.06.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Con l'8 per mille alla chiesa non è poi così scandaloso un 2 per mille ai partiti.

Luigi Nicolai 02.06.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stoccafisso di Pisa, alias capitan Findus, farà la fine di monti che è già a ingrossare le fila degli scomparsi a chi l'ha visto.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.06.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente e' una proposta che considera i partiti indispensabili... Quindi è una cagata pazzesca!!

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 02.06.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Loro ci hanno provato a far credere alle persone che avrebbero tolto il finanziamento pubblico ..Sta a Noi far vedere agli ignavi cosa vi è realmente dietro...

Carlo Poddi, Cabras (OR) Commentatore certificato 02.06.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Guardate la faccia di quest'uomo che è a capo del governo del tutti insieme,
guardatelo bene, osservatene lo sguardo
e poi dite se vi fidereste o meno di uno cosi.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.06.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Per la Nostra Costituzione i Cittadini devono contribuire alla SPESE PUBBLICHE. Il finanziamento ai Partiti NON È UNA SPESA PUBBLICA. Le leggi possono essere impugnate quando contrastano con i principi costituzionali e la perdita erariale che ne deriva resta nella responsabilità del Presidente del Consiglio, sul quale incombe la responsabilità della politica legislativa. Basta con le chiacchiere occorre agire con i mezzi posti a disposizione dalla stessa legge. Però occorre anche una squadra di sapienti e Grillo sino ad ora non ha inteso di formarla. Speriamo che prima o poi lo comprenda.

E.I. 02.06.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

I FINANZIAMENTI AI PARTITI DATELI A ME,SO' DOVE POSSONO ANDARE A FINIRE,DIVENTEREI DA SUBITO ""IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA A VITA""

mario c., ladispoli Commentatore certificato 02.06.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno mi chiamo omar bakr sono italiano da mamma romana e papa egiziano, vedendo cosa sta succedendo qui in italia oggi e confrontando cio' che cosa e successo in egitto qualche tempo fa !! E bastato facebook per cambiare una storia di tirannia e oppressioni e una consapevolezza che essere egiziano significa in primis essere un uomo libero. Ad oggi io mi chiedo: se questi paesi vengono considerati (il terzo mondo) , noi con un blog uno tusnami tour dei parlamentari e tant altro... Cosa siamo e cosa vogliono farci diventare?
Viva l ITALIA. viva la Liberta e viva il M5s

omar bakr 02.06.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre e solo i soliti ladri!!!!!!!!!!!!
BASTA!!!!!!!!!!!!!TUTTI A CASA!!!!!!!!!!!!!!!

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 02.06.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

quanti sono i politici in italia? 30mila? 50mila? 100mila? e il popolino ? 55milioni?e noi dobbiamo farci governare da una minoranza di persone tutte corrotte ladrone e disposte ad accordarsi x spartirsi il potere?quando si potrà avere noi i cittadini l onere e l onore di poter fare le leggi che vogliamo , le istituzioni che vogliamo , i diritti e i doveri che vogliamo, senza passare attraverso i fili collosi della politica sia di destra che di sinistra ed extraparlamentare?assemblee popolari , a maggioranza x decidere tutto quello che ci sembra giusto da farsi potere al popolo e basta

nevio p., rimini Commentatore certificato 02.06.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pd e pdl non cambieranno mai, sono due FECCE della stessa medaglia

gianni86 02.06.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Se la legge truffa passa allora noi daremo il contributo del 2X1000 al MS5, loro lo useranno per fini sociali e siamo a posto !


Roberto Rosi 02.06.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovato sempre in rete:
Io ce la metterò tutta perché gli italiani non ce la fanno più dei giochetti della politica.”
Enrico Letta
Al di là del volto pulito, dei 47 anni ben portati e dei modi più o meno galanti di Enrico Letta, è bene conoscere alcune cose sul suo passato recente e remoto, per capire che cosa ci riserva il futuro.
Posizioni politiche ed economiche:
- Appoggio incondizionato a Napolitano-Monti, suoi compagni nella loggia segreta (“mega-P2 globale”) Gruppo Bilderberg e nella loggia semi-segreta e super-esclusiva creata da Rockefeller: la Commissione Trilaterale;
- Euro sì. Morire per Maastricht, titolo e sottotitolo del suo libro edito da Laterza ( http://www.ibs.it/code/9788842052487/letta-enrico/euro-si-morire.html); Letta dunque è un eurocrate di lunga data, peraltro poco lungimirante, non avendo avvertito i pericoli dell’area euro; curiosamente, il “giovane” eurocrate Letta ha “trascorso parte dell’infanzia a Strasburgo http://it.wikipedia.org/wiki/Strasburgo dove frequenta la scuola dell’obbligo http://it.wikipedia.org/wiki/Scuola_dell%27obbligo” (dalla sua pagina di Wikipedia);
- Pro austerity di Monti. Letta dice, il 9 ottobre 2012: “Noi abbiamo voluto per primi Monti, caricandoci anche responsabilità non nostre. Noi rivendichiamo la giustezza di quella scelta. La condivisione profonda di quanto è stato compiuto e la necessità di una continuità programmatica nel prossimo governo è sancita, peraltro, dalle conclusioni della Carta d’intenti, ribadite e votate dall’Assemblea di sabato all’unanimità” ( http://www.liberoquotidiano.it/news/1094581/Nel-Pd-volano-stracci–Fassina-Monti-%C3%A8-da-rottamare–Letta-%C3%A8-in-contrasto-col-partito.html )
Testo completo su sito Altra Informazione puntoit by Marco Pizzuti.

Maverick 02.06.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se prima il MS5 non doveva andare in TV per non dare credito ad un certo tipo di informazione ore dovrebbe andarci per dare la corretta informazione a chi usando solo quel canale non ce l'ha.

La gente crede che il governo sia sulla buona strada per togliere i soldi ai partiti... invece è un imbroglio colossale:
- di soldi complessivamente ne prenderanno di più perchè in 5 anni anche con il tetto dei 61mil si arriva a 300mil quindi molto più del massimale di ora
- il cittadino non potrà non finanziare i partiti perchè se non sceglie un partito per il 2X1000 i soldi se li prendono ugualmente (come la chiesa)
- leggevo poi che, diventando un tributo, secondo l'art. 75 della Costituzione non sarà più possibile fare il referendum abrogativo
- avranno tutta una serie di benefit in più
- se uno deve dire a quale partito destinare il 2X1000 allora il segreto del voto non ha più senso. Si potrà quindi sapere anche chi ha votato chi.


Roberto Rosi 02.06.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Trovato in rete:
Enrico Sassoon, primo e più importante socio della Casaleggio, siede fianco a fianco con certi personaggi. Che poi sono gli stessi componenti dell’Aspen Institute Italia, think tank tecnocratico, diretta emanazione del gruppo Bilderberg. Quando il Sistema si organizza è capace di tutto: persino di creare un Comitato Esecutivo Aspen formato – oltre che da Enrico Sassoon della Casaleggio – anche da Mario Monti, John Elkann, Romano Prodi, Giulio Tremonti, tutti componenti italiani del Bilderberg.
Può Grillo non sapere che la gestione tecnica del suo dominio è domiciliata nella sede di un’azienda legata al Gruppo Telecom, contro cui lui si è scagliato più e più volte? può Grillo non sapere che Sassoon siede, fianco a fianco, con Monti, Tremonti e gli altri?
Dal sito della Casaleggio è sparito ogni riferimento – anche del passato – ad Enrico Sassoon e, soprattutto, sono sparite le tracce che raccontano dei suoi legami con l’Aspen Institute.
Spesso ma non sempre e a volte con modalità piuttosto ortodosse – riescano a realizzare i "grillini", è altrettanto chiaro che dietro il faccione del comico/politico genovese si nascondono personaggi ambigui e dai tratti inquietanti.
Tocca quindi ad elettori e componenti del Movimento pretendere chiarezza.
Prima che sia troppo tardi.
Informazioni Please!!

Maverick 02.06.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre più scandaloso come invece quasi tutti i giornali annuncino "stop ai rimborsi", come se fosse un grande successo di questo governo da applicare immediatamente.

Mia suocera già stava dicendo che finalmente Letta-Berlusconi stanno facendo qualcosa...

bastaaaa!

Steve M., Milano Commentatore certificato 02.06.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Il 31 invadiamo la rete e le PIAZZE e restituiamo al popolo italiano questa splendida notizia! Tv e giornali non diranno una parola in merito!

Marco Paparelli, Nettuno Commentatore certificato 02.06.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

nn c'è niente da fare se nn la lotta armata, contro gli ebeti e gli ignoranti con un micro cefalo ridotto nn si puo' combattere con la parola, questi del pd e pdl anke vedendosi la scopa messa nel culo diranno che gli e stata messa per nn farli cadere.

luigi pandolfi 02.06.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento

il canto del grillo misura lo stato termico.
branco di pecore a blaterare al vento
senza direzione,
e testa giù a brucare l'erbetta
e a riprodursi in continuazione;
poi una alla volta, per non dar sospetto,
in pancia a cani-lupo quieti a paffuti;
questa è la festa del
gregge senza Pastore

Jaan Kabir 02.06.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta traspare la volontà di questa politica di menare per il culo gli Italiani, proponendo con meccanismi perversi di finanziarsi in modo non meno legittimo dall'attuale. Coloro che partoriscono questi meccanismi si ingegnano a proporre leggi atte a spremere il cittadino per interessi di potere, invece di pensarle per fini sociali e la spudoratezza di proporle ai cittadini è disarmante.
È evidente una volta di più che questi politici ( tutti) operano contro i cittadini che sono a loro volta la società che sono a loro volta lo stato. QUESTI POLITICI SONO CONTRO LO STATO

Marco Pezzin 02.06.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Enrico Letta ci racconta  «salvo intese» una barzelletta sull’abolizione del finanziamento ai partiti, ma non fa ridere nessuno!

Antonio Manni 02.06.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Povera gente che guarda ancora questi signori come dei grandi dii dell'economia!!! Porca vacca svegliatevi non è così complicato !!!ancora li aiutano a mandarci a puttane!!!

Yuri b 02.06.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO -- Parli di poltrone, parli SOLO DI SOLDI.

Dal prossimo anno, il contribuente si troverà davanti tre possibilità: dare il 2x1000 a un partito politico, darlo allo Stato o non assegnarlo. N

MA SIETE CIECHI?
Basterà dare un'occhiata al database dell'Agenzia delle Entrate PER SAPERE CHE PARTITO hai finanziato. E quindi presumibilmente votato.

Ah sì, eh, bastardo! Non hai finanziato il nostro partito?
Forza, prendetelo e tenetelo fermo, così facciamo due chiacchiere...tanto per parlare

MA CHE CI STATE A FARE IN PARLAMENTO?
SVEGLIA!

contromano 02.06.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Beppe. Lei è una brava persona ed anche molto onesta, ma pecca un pochino di ingenuità (anche se la sua posizione economica e la grande intelligenza dovrebbe avvalere il contrario) Crede veramente che ci sono persone in politica che rifiuterebbero tanti eurini pur di salvare l'Italia. I suoi stessi parlamentari le stesse persone che lei a dato il privilegio di trovarsi dove ora si trovano, le hanno dato le spalle, Si tengono volentieri l'esoso stipendio in cambio della sua amicizia. Chi fa politica caro Beppe a a cuore solo i propri interessi, e per farli alla grande devo solo stare nel suo spazio e non invadere quello degli altri, in pratica : politici, esercito, giustizia, e banche sono quelli che devono spartirsi le nostre ricchezze. I suoi parlamentari e senatori fra qualche anno saranno ricchi come tutti i politici e al massimo le diranno grazie.

vincenzo cormio, afragola Commentatore certificato 02.06.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO tu devi cambiare CONSULENTI POLITICI.
PArli di poltrone, parli SOLO DI SOLDI.

Dal prossimo anno, il contribuente si troverà davanti tre possibilità: dare il 2x1000 a un partito politico, darlo allo Stato o non assegnarlo. N

MA SIETE CIECHI?
Basterà dare un'occhiata al database dell'Agenzia delle Entrate per sapere chi hai finanziato. E quindi presumibilmente votato.

Ah sì, eh, bastardo! Non hai finanziato il nostro partito?
Forza, prendetelo e tenetelo fermo, così facciamo due chiacchiere...tanto per parlare

MA CHE CI STATE A FARE IN PARLAMENTO?
SVEGLIA!

contromano 02.06.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi odio nel dirlo ma Beppe:
L'Italia(quella un pò più gnucca,ndr) ha bisogno che tu,o chi per te,vada in TV ha SPUTTANARLA STA FECCIA LURiDA E SCHIFOSA DI "politicanti" DI MERDA!!

Cmq SEMPRE con te anche se non ci andrai.
E' logico e,ormai,anche più che ovvio!!!

W Noi,Beppe e il M5S!!!!!!!!!!!!!

Andrea R., Torino Commentatore certificato 02.06.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Finiscono i soldi x la cassa integrazione e queste merde si dividono il grano,solo dei maledetti schifosi e luridi. Ma basta,ma come si fa a votarli ancora. O sei colluso o non li puoi votare. Avanti Movimento!

Sergione 02.06.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

non c'è da meravigliarsi che il governo abbia agito così: subito prima del turno elettorale, allo scopo di depotenziare la motivazione al voto m5*, hanno fatto un grande annuncio, ora hanno partorito il topolino e trattandosi di topo fa anche un po' schifo. Lasciamoli pure fare, ogni loro provvedimento sono voti politici che arriveranno alla prossima tornata elettorale. E' perfetta la ns posizione: abolizione finanziamento pubblico, di conseguenza dobbiamo mandarli tutti a casa

franco f. Commentatore certificato 02.06.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

DENTRO E FUORI AL PARLAMENTO

RAGAZZI NON BASTA PRESENTARE DISEGNI DI LEGGE

PER COMUNICARE TUTTE LE VOSTRE INIZIATIVE C'E' BISOGNO CHE ALMENO QUELLE PIU' IMPORTANTI SIANO ACCOMPAGNATE DA PROPOSTE DI LEGGI POPOLARI E REFERENDUM

SOLO COSI' SUPERERETE LE BARRIERE DEI MEDIA SULLE VOSTRE INIZIATIVE LEGISLATIVE E LE PORTERETE A CONOSCENZA DEL POPOLO CHE IN MERITO POTRA' DECIDERE APPOGGIANDO LE VOSTRE BATTAGLIE

DENTRO E FUORI AL PARLAMENTO .

SOLO COSI' ISOLEREREMO LA PARTITOCRAZIA SVELANDONE LA MISERIA DELLE LORO PROPOSTE VOLTE A IMPOVERIRE IL POPOLO ITALIANO ED ARRICCHIRE SOLO LORO CON STIPENDI DA FAVOLA E PENSIONI D'ORO RUBATE A CHI GUADAGNA 1200 EURO AL MESE E UNA PENSIONE NON LA VEDRA' MAI

DENTRO AL PARLAMENTO E FUORI IN PIAZZA CON I REFERENDUM

FACCIAMOLO !!!

francesco blu 02.06.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' I PARTITI NON PRENDONO I SOLDI SOLTANTO DA QUELLI CHE FIRMANO LA DICHIARAZIONE? HANNO FORSE PAURA DI AVERE CONFERMA CHE SARANNO SOLO GLI ISCRITTI E FORSE NEANCHE QUELLI, CHE FIRMERANNO L'APPOSITO MODULO PER LA DESTINAZIONE DEL 2 PER MILLE? CON L'ATTUALE PROPOSTA ANCHE NEL CASO IN CUI SOLTANTO UN MILIONE DI CONTRIBUENTI, DOVESSE FIRMARE IL PREDETTO MODELLO, L'IMPORTO COMPLESSIVO DA DIVIDERE TRA I VARI PARTITI SAREBBE COMUNQUE PARI AL 2 PER MILLE DEL TOTALE DELLE TASSE PAGATE ALLO STATO. UNA GRAN BELLA FREGATURA PER IL POPOLO CHE SI DICHIARATO CONTRO TALE FINANZIAMENTO.NON SONO STATI FORSE PROPRIO I PARTITI A RIPORTARE IN AUGE IL PREDETTO FINANZIAMENTO, FINITO PER ANNI NEL DIMENTICATOIO E RIPORTATO ALLA LUCE DALLA MAGISTRATURA, CHE HA ACCERTATO L'USO TRUFFALDINO ED IMPROPRIO DI TALI FONDI PUBBLICI, DA PARTE DI TUTTI I PARTITI INDISTINTAMENTE?

ALBERTO FERRETTI 02.06.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Signori considerato che questa e' una battaglia persa da tempo, nb referendum. Vi propongo di non rununciare ai fondi, che tutti i partiti si appropriano, per renderli DISPONOBILI A TUTTI. Si crei una sorta di banca del medio/micro credito, per aiutare tutti i soggetti in sofferenza, evitando tante digrazie accadute.
Oppure divolvendole per cause benefiche o di ricerca.
Perché lasciarle in mani improprie?
Ha contribuito alla formazione dei fondi la società civile ed è bene che tornino a questa.
In questo modo si crea anche LAVORO.

SanSoxy 02.06.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE' NON PRENDONO I SOLDI SOLTANTO DI QUELLI CHE FIRMANO LA DICHIARAZIONE? HANNO FORSE PAURA DI AVERE CONFERMA CHE SARANNO SOLO GLI ISCRITTI E FORSE NEANCHE QUELLI, CHE FIRMERANNO L'APPOSITO MODULO PER LA DESTINAZIONE DEL 2 PER MILLE? SAPPIATE CHE ANCHE NEL CASO CHE SOLTANTO UN MILIONE DI CONTRIBUENTI DOVESSE FIRMARE IL PREDETTO MODELLO, L'IMPORTO COMPLESSIVO DA DIVIDERE TRA I VARI PARTITI SAREBBE COMUNQUE PARI AL 2 PER MILLE DEL TOTALE DELLE TASSE PAGATE ALL'ERARIO. UNA GRAN BELLA FREGATURA PER IL POPOLO CHE SI DICHIARATO CONTRO TALE FINANZIAMENTO.NON SONO STATI FORSE LORO A RIPORTARE IN AUGE IL PREDETTO FINANZIAMENTO, FINITO PER ANNI NEL DIMENTICATOIO E RIPORTATO ALLA LUCE DALLA MAGISTRATURA, CHE HA ACCERTATO L'USO TRUFFALDINO ED IMPROPRIO DI TALI FONDI PUBBLICI, DA PARTE DI TUTTI I PARTITI INDISTINTAMENTE?

ALBERTO FERRETTI 02.06.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
PD E PD PIU' ELLE,SONO ESSI STESSI UNA TRUFFA E NON DURERANNO A LUNGO
ALVISE

alvise fossa 02.06.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Finanziamento

Ho sentito dire, che vogliono mettere il contributo volontario, tramite il 2x1000 delle tasse, e se uno decide di non donarlo? Il contributo andrà lo stesso ai partiti.
Se così fosse, vuol dire che è un'altra presa in giro Ma come è possibile, se noi non li vogliamo dare, questi continuano a ritenerla una priorità.
Dovete tagliare gli sprechi che provocate quotidianamente anche emettendo leggi come questa.
Dovete togliere l'assicurazione sulla vita a favore dei vostri eredi, che viene pagata da noi
Dovete tagliare tutto quello che ora è un beneficio oltre il vostro stipendio.
Dovete tagliare i parlamentari -50%
Non veniteci a raccontare che il finanziamento vi serve x pagare l'affitto delle sedi di partito le avete già di proprietà.
Dovete cancellare le province, licenziare solo quelli che sono con qualifica da direttore in su, che tanto o hanno già un'altra attività o provino anche loro a diventar precari.
Dovete accorpare i piccoli comuni dimezzare i consigli regionali, comunali.
Tgliere i politici dalle fondazioni e dalle partecipate, gli altri dipendenti passino ai comuni o alle regioni con le loro competenze insomma se non avete capito:

TOGLIERE IL SANGUE ALLA POLITICA X RIDARLO ALLA NAZIONE

Togliere ogni potere alla politica di nominare dirigenti della pubblica amministrazione in qualsiasi campo e si vedra quanta corruzione in meno, ed anche nella tv pubblica
Questo dovete fare, ed è qui che deve vigilare il Capo dello Stato.
E queste nuove leggi sono strutturali e alla lunga porteranno benefici economici e di legalità
xchè meno politica = meno corruzione + legalità.


saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 02.06.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

finanziamento pubblico: perché non partire dal risultato del referendum (mi pare 1993) che lasciava zero ai partiti. qualsiasi legge che non tiene conto di questo referendum è uno schiaffo al popolo "sovrano".
altra cosa: non si è data molta pubblicità al degrado di due marchi gloriosi, quali ansaldo et breda. causa: treno alta velocità "fyra", da fornire al belgio e parzialmente già fornito all'olanda. a parte un leggero ritardo nella consegna di 5 anni, adesso secondo le tv belge & olandesi, le ferrovie belghe non vogliono più questo treno, in quando sarebbe pieno di difetti che lo rendono addirittura pericoloso (parlano di un sistema frenante per un massimo di 160 km/h, mentre dovrebbe girare a 250 km/h. batterie elettriche non a posto ecc., totale centinaia di difetti. ansaldo-breda reagisce indicando qualche complotto a suo danno, forse ordito dalla concorrenza francese. però non spiega i problemi tecnici, e nemmeno per quale motivo squadroni di tecnici italiani inviati in olanda ancora non sono venuti a capo dei problemi. Sia Ansaldo che Breda una volta avevano una grande reputazione, ma ovviamente con questa storia i manager di AB hanno completamente distrutto questa reputazione, con gravi ripercussioni sull'esportazioni e quindi l'occupazione. Chi ha messo lì questi manager?
Ultimo, tante opere pubbliche negli ultimi decenni iniziate, magari completate, poi abbandonate. Pagate con soldi presi in prestito sui mercati finanziari. A quanto ammonta la somma di interessi passivi pagati e da pagare per queste opere che non servono a nulla? quanto incidono sul debito pubblico?

jacob van de kassteele 02.06.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DEL FINANZIAMENTO AI PARTITI, ULTIMA PROPOSTA LETTA.
E' UNA PRESA IN GIRO, I COSTI SONO EQUIVALENTI A QUELLI VIGENTI, IL 2 PER MILLE INFATTI NON E' RIFERITO SOLO A CHI FIRMA MA ALL'IMPORTO TOTALE DELLE TASSE PAGATE ALLO STATO, SU CUI VIENE CALCOLATO APPUNTO IL 2 PER MILLE, DIVISO PROPORZIONALMENTE TRA I PARTITI IN BASE ALLE PERCENTUALI DEGLI IMPORTI RACCOLTI CON LA FIRMA SULL'APPOSITO MODELLO DI DICHIARAZIONE.
E' UNA TRUFFA, SONO LORO A PRENDERE A CALCI LA DEMOCRAZIA NON RISPETTANDO LA VOLONTA' POPOLARE, CHE SI ERA ESPRESSA CONTRO TALE FINANZIAMENTO.

ALBERTO FERRETTI 02.06.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Danilo LUCANO 02.06.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Basta soldi ai politici.
Piccola riflessione di un uomo qualunque:
Quando un premier (per esempio) nomina un superburocrate a 600 mila euro l'anno di stipendio e lui ne percepisce nominalmente 300 mila non si nota una illogicità.
Infatti appare abbastanza strano che, chi nomina un subalterno, percepisca meno di lui.
Allora dove possiamo trovare la differenza?
Si apre la caccia al tesoro.

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 02.06.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

il M5S deve capire che per entrare nella testa degli italiani con le sue giuste proposte ,deve comunicare mediante televisione.SIAMO un popolo di una ignoranza politica spaventosa. La grandissima maggioranza degli italiani,e io lo noto nella mia città e così sarà' nel resto della nazione,apprende qualche notizia politica in volata con dibattiti tra di loro assecondati da questi giornalisti corrotti.IlM5S deve trovare una soluzione per mettersi in contatto con noi che non sappiamo usare ,e non abbiamo internet, con noi che non andiamo nelle piazze DOVE ci sono gli interventi del M5S.Riguardo a Grillo abbiamo sue notizie frammentarie soltanto dalla rai e dalle tv di berlusconi dove divulgano delle cose negative su tutto quello che dice e fa'.

giovanni p. Commentatore certificato 02.06.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento

LODEVOLI COSE

Tante belle iniziative sotto ogni aspetto rivoluzionarie ma,quanti italiani ne sono,ne saranno a conoscenza?Il problema e' sempre quello le piazze,il blog non bastano perché dal punto di vista della comunicazione e'un messaggio che passa unatantum mentre loro,attraverso giornali e TV ogni giorno bombardano la gente dicendo il contrario di ciò che stiamo facendo.
Beppe se vogliamo vincere dobbiamo agire e non sottovalutare B.e Letta aspettando che implodano

Fabrizio 02.06.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così! Devono crepare tutti! Via i ladri dal parlamento.

gaetano frassica, messina Commentatore certificato 02.06.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Perchè vogliono che prendiamo le armi e li andiamo ad ammazzare tutti?
Perchè ormai per farsi rispettare sembra l'unico modo.
Ci trattano come dei fessacchiotti e non controllano il calo di share nei loro programmi demenziali.
Stà anche tornando l'estate e come si sa, d'estate si stà bene fuori a parlare del più ( troppi soldi ai partiti) e del meno(la disoccupazione).
Invito tutti a omettere anche con gli amici che pensate impossibile far passare al movimento, ogni parola che non finisca con 5STELLE!!!

lorenzo lelli 02.06.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Guardi la rai, guardi mediaset, guardi la7, leggi il corriere, la repubblica, la stampa, il secoloXIX, il gazzettino, ilsole24ore...........poi ci chiediamo perchè la gente vota i ladri?!? da nessuna parte se non da questo blog arriva una informazione reale. E' assurdo. E' un regime

No ai rimborsi 02.06.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,
parlano di Europa, si rifanno al modello Tedesco ma ci dicono solo falsita.
Per esempio il modello tedesco (vedi link:
http://ec.europa.eu/employment_social/empl_portal/SSRinEU/Your%20social%20security%20rights%20in%20Germany_it.pdf)
Ha un attenzione solidale ai bisogni del cittadino, il periodo di disoccupazione è il DOPPIO ed economicamente del 60% e più su un massimale (ultimo stipendio percepito)di 5000E/mese.
La pensione di invalidità viene riconosciuta a partire dal 20% di invalidita e non come in italia.
Addirittura per i lavoratori nati prima del 1951 il periodo contributivo richiesto e di 15 ANNI!!!!! e l'età pensionabile 63.

angelo cangemi, roma Commentatore certificato 02.06.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del M5S,le cose che dite sono incovertibili.Nonostante ciò la disinformazione di regime riesce anche se voi siete bianchi a farvi vedere neri.Quando mi ritrovo a discutere con la gente,fra amici e conoscenti rimango stupito dalla loro errata informazione.Troppa gente non riesce a capire le cose come stanno,è confusa.La disinformazione è l'unica arma rimasta in mano alla vecchia politica.GLIELA DOBBIAMO TOGLIERE.
DOPO SPARIRANNO DA SOLI.

LORENZO RAUSA, SCORRANO LE Commentatore certificato 02.06.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento

La dimostrazione di quanto questo governo sia distante dai problemi
contingenti dei cittadini e in equitalia
Ora può rateizzare fino a 72 mesi
Ma degli interessi non ne hanno fatto nulla se dovevi 100euro e oggi 9000
per Interessi e quant'altro la risposta e pagarli come un mutuo
Se devo 100 tra spese rivalutazione e un po' di interessi 150/200 no 9000
Ma si sa"loro ai soldi non rinunciano mai
È da qualche parte in Italia qualcuno purtroppo pensa al suicidio e tanti altri lo hanno già fatto

Riccardo Garofoli 02.06.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Il governo Letta-maio, che definirei un boccalone (notare la bocca da pesce lesso), continua a farci incazzare e a non concludere nulla, come avevamo ampliamente previsto. Questo pseudo esecutivo che non è altro che un Monti bis, come avevamo previsto, si muove col telecomando di Bruxelles e quindi non potrà che rimanere paralizzato. Per uscire dal tunnel è necessaria l'uscita dell'Italia dall'euro e da questa Europa farlocca che è solo vantaggiosa per Germania e Austria.
Il nuovo impero Austroungarico è servito!
Bitte!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 02.06.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma Voi 5 stelle in parlamento FATEVI SENTIRE!!!!
ANDATE IN TV E DITELO!!!! Coinvolgete altri parlamentari e incatenateVi davanti al parlamento. Tutte le TV ne parleranno.
Avanti FATE QUALCOSA!!!!!!!

Pilota Mario.,., padova 02.06.13 08:58| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abolizione del finanziamento pubblico: Una legge basata sulla logica del gioco delle tre carte.

56vinci 02.06.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Basta, dobbiamo studiare qualcosa x far sapere all'Italia vecchia che guarda solo la tv, x ke' alla fine arriveremo sempre li' ad un passo, senza sfondare definitivamente.
Beppe, so che tu ti stai spaccando la testa, proviamo a valutare le tue idee tutti insieme, io sono con voi sempre!

Emiliano 02.06.13 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Per gli ospiti
Quello che accade non è una partita di pallone non ci sono in campo ne Roma e Lazio ne Milan e Inter una volta finita la partita tutti a casa
Qui si sta parlando del Italia e se c'è anche di un futuro si parla della vita di tutti noi
Il tifo e per lo stadio
Lasciate stare quello che vi propinano giornalisti più o meno prezzolati iniziate a ragionare fuori da quello che vi viene scritto e detto suggerito traducete in Italiano e poi riflettete
Qui non tifiamo lavoriamo per darci un futuro

Riccardo Garofoli 02.06.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a prenderci per il culo tanto l'Italia e' piena di COGLIONI

Giuseppe Zonno 02.06.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

...Purtroppo questo è ormai un paese bur-letta, con la retorica della barzel-letta, non da oggi...
Siamo la colonia di un paese d'oltremare che tramite affiliati ed emissari, stuzzicando le narici con mazzetti di verdoni, obbedisce ai suoi padroni...
Simplex.
( ...se poi date un po' di soldini ai giornalisti dai rossi pennini, o gli pubblicate qualche raccolta di "saggi" temini... potrete ridere come tanti bambini...)
(Stamattina mi sono svegliato così...)

luxveniente 02.06.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento

secondo me si tende a vedere il dito che indica la luna e non la luna.
mi spiego, e mi si corregga se sbaglio: il finanziamento pubblico ai partiti è stato ABROGATO DAL POPOLO con un votatissimo referendum. Poi è stato introdotto un rimborso elettorale per le spese sostenute durante la propaganda elettorale. Spese documentate ed effettivamente sostenute? Non lo so. Ora si dà per scontato che i partiti debbano ricevere un finanziamento? E il referendum? Si vogliono poi condizionare anche i versamenti volontari del tipo di quelli raccolti dal m5s per la campagna elettorale e poi la parte non utilizzata versati ai terremotati dell'Emilia ad una struttura partitica e ad altre condizioni che il m5s non vuole o non può soddisfare? Qualcuno potrebbe rispondere a questi dubbi/opinioni?

Michele Borrielli 02.06.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sentito il monito
I partiti e i politici inadeguati
Se ne accorto anche nonno Napolitano
allora e davvero grave
Ma l'altro aspetto del monito lascia da pensare la grande riforma istituzionale
Ma se li reputi inadeguati gli fai mettere mano alla costituzione
Di due l una il capo e diventato populista o ci prende per il culo

Riccardo Garofoli 02.06.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento

ma sti italianidioti si sveglianooo!!!!!ma si vede da lontano che vi prendono x il c..ooooo!!!!!solo il movimento è coerente sono fiero di aver votato m5s

michele dragone, torino Commentatore certificato 02.06.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento

I veterani dello sfascio sono abituati ad ascoltare solo quando la protesta scende in piazza.
Manifestazione popolare sulle decisioni sbagliate prese da questa banda di incompetenti, capaci solo ad esibirsi sulle tv di loro proprieta'.
Referendum per l'abolizione totale del finanziamento pubblico, forse dopo 20 anni lo capiranno.

Francesco ettorre 02.06.13 07:56| 
 |
Rispondi al commento

A parte fare finta di non prendere più i soldi del finanaziamento, ma questi pigliano in giro pure sullo sbandierato accordo confindustria-sindacati, tra una organizzazione di industriali che ha chiesto la depenalizzazione del falso in bilancio con un articolo sul Sole 24 Ore alla fine degli anni novanta e che notoriamente non paga le tasse (dagli ultimi dati un loro dipendente che fa la fame prende più di loro) ed una burocrazia sindacale corrotta fino al midollo che ha permesso ai datori di lavoro negli ultimi tre lustri ogni tipo di sevizia, morale, economica e fisica.
Pretendono di fare come in Germania ma lì investono e pagano le tasse, qui persa la svalutazione competitiva hanno puntato su bassi salari, evasione fiscale e smaltimento dei rifiuti industriali in mano alla camorra (in Campania altro che Ilva e Taranto).
Questo schema ha portato a recessione strutturale e debito pubblico ai massimi,visto che chi ha i soldi non paga le tasse.
Da qui la imminente e catastrofica bancarotta.
Chi può, scappi.

mario genovesi 02.06.13 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Diciamolo in TV TV TV TV TV TV TV

Giovanni M., Roma Commentatore certificato 02.06.13 06:27| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO È IL GOVERNO DEL NULLA OLTRE A NN FARE NULLA NN SERVE A NULLA.
Porterà tutti noi alla rovina!
Io lasciò l'Italia tengo famiglia e devono mangiare gli altri si organizzino.
I giovani devono subito trovare lavoro all'estero dal Canada agli Usa ai paesi nord Africa. Le aziende Italiane NON HANNO COMANDE E ORDINI E NN NE AVRANNO!per i prossimi 5 anni tutto sarà fermo!
Ora dovete agire se volete riprendere in mano la situazione.
Basta che il governo sia fatto di persone capaci e capiscano come gestire un azienda.
Dal fallimento alla ripresa ora o Altrimenti SARÀ GUERRA CIVILE X LA SOPRAVVIVENZA


Ed ecco a voi l' ennesima legge truffa, un classico! Ma davvero pensano che siamo tutti imbecilli ? O piu' semplicemente adottano l' alta filosofia del "io sono io e voi non siete un cazzo" ?
Beppe prepara un referendum, mandiamoli a cagare!

Maurizio fichera 02.06.13 05:20| 
 |
Rispondi al commento

Mai una volta che tagliare significhi tagliare !

Perchè allora lo stato non restituisce il 110% di quanto versato ai partiti ?

Così si unisce l'utile al dilettevole ovvero ci si guadagna e si condizionano pure i partiti ?

E magari si da pure ad intendere che si è tagliata la spesa riguardante il finanziamento pubblico dei partiti !!!

Poi si lamentano se Grillo dice loro che SONO MORTI !

Pensare che era così urgente formare il governo !

IL NULLA !

E d'altra parte per fortuna che non fa nulla, perchè qua appena fanno qualcosa sono dolori !
Avete presente il precedente, così urgente ed indispensabile che poi era ancora più urgente ed indispensabile formarne uno nuovo per rimediare agli errori del precedente!

Comunque credo sia importante ed impellente occupare i media: tutti quanti !
E farsi sentire, perchè loro sulla politica di chiusura del M5S ci sguazzano allegramente !

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 02.06.13 04:10| 
 |
Rispondi al commento

Mai una volta che tagliare significhi tagliare !

Perchè allora lo stato non restituire il 110% di quanto versato ai partiti ?

Così si unisce l'utile al dilettevole ovvero ci si guadagna e si condizionano pure i partiti ?

E magari si da pure ad intendere che si è tagliata la spesa riguardante il finanziamento pubblico dei partiti !!!

Poi si lamentano se Grillo dice loro che SONO MORTI !

Pensare che era così urgente formare il governo !

IL NULLA !

E d'altra parte per fortuna che non fa nulla, perchè qua appena fanno qualcosa sono dolori !
Avete presente il precedente, così urgente ed indispensabile che poi era ancora più urgente ed indispensabile formarne uno nuovo per rimediare agli errori del precedente!

Comunque credo sia importante ed impellente occupare i media: tutti quanti !
E farsi sentire, perchè loro sulla politica di chiusura del M5S ci sguazzano allegramente !

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 02.06.13 04:03| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un paese di poveretti ... Grazie Sig.Grillo non molli mai per tutte le persone che hanno una speranza di vita migliore... Grazie di CUORE da tutta la mia Famiglia

Valentino m 02.06.13 03:43| 
 |
Rispondi al commento

SEMPLICEMENTE: Fanno vomitare!!!!

Antonio G.Di Bacco 02.06.13 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Provo un disgusto x la feccia parlamentare ladra ed incapace che da troppo tempo ci rapina e saccheggia con il benestare della troppa gente che non vede o non vuol vedere il declino italiano....siamo schiavi di banche e gruppi finanziari e quei cialtroni schifosamente avidi ridono in tv....è tutto stabilito siamo stati venduti,ma la cosa che più mi irrita e' che i soldi delle mie tasse vadano a quella testa di grande c....dell' ONOREVOLE GASPARRI....viva l'italia

Carmine Delle Cave 02.06.13 02:01| 
 |
Rispondi al commento

mah!trovo paradossale il fatto che ancora oggi milioni di miei concittadini non riescano a prendere coscienza del fatto che il governo "pirletta" sia l'emblema della sconfitta totale della nostra classe dirigente italiana.
io 38 anni precario depredato della possibilita' di maturare una pensione,di evere un 'indipendenza economica ,un 'orgoglio nazionale.
l'ITALIA della storia della cultura dei grandi personaggi,quella nazione che fu' un faro x la civilta' del mondo intero e' oggi ridotta a fanalino di coda dell'europa di cui dovrebbe esserne l'asse portante.
il mio voto ,ho dovuto sempre meditarlo a lungo ma la nascita del moVimento ha ridato speranza e voglia di partecipare a me e a milioni di italiani.
solo le misure "rivoluzionarie" giustizialiste e morali che propone il moVimento possono a mio parere rendere nuovamente grande questa nostra bellissima nazione a parere di molti la +bella nazione d'europa.
saremmo veramente ancora d'esempio e di stile .
grazie a tutti x far parte con impegno di questa bellissima faccia del mio popolo che spesso mi commuove e grazie ancora di cuore a Giuseppe Grillo x aver dato un contributo cosi' importante alla storia della nostra terra.
Vi voglio bene.

alessandro gasbarri, colle val d'elsa Commentatore certificato 02.06.13 01:33| 
 |
Rispondi al commento

basta con le parole.. bisogna scendere in piazza.

giovanni l., caltanissetta Commentatore certificato 02.06.13 01:13| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché nascono i contributi alla politica
Flaminio piccoli ebbe l idea di fare una legge per aiutare la politica a non dover cercare soldi sotto banco e quindi non creasse scandalo ai politici in cerca di fondi per il partito siamo nel 1974 venne recepita in 16 giorni ( quando una legge interessa ai politici e di rapidissima approvazione )
Nello stesso anno il partito liberale propose un referendum ma non riuscì neanche a reperire le firme necessarie
Nel 1978 i radicali propongono il referendum per l abolizione si vota e nonostante che tutte le formazioni politiche fossero contro raggiunse il 43,6
Nel 1993 finalmente un plebiscito il 90,3 % dei votanti al referendum dice chiaro e tondo gli italiani non vogliono che i soldi dello stato vadano ai partito
Quei soldi che sono tasse pagate dai contribuenti in tutti i modi
Nel 94 quindi il PDS e forza Italia li reintroducono ( ma va ) il resto e storia
Come bisogna dirlo che non devono prendere soldi i partiti i soldi li devono chiedere ai propri elettori con donazioni spontanee libere e documentate punto e basta o c'è bisogno di indire un nuovo referendum per replicare quello che ormai solo nei partiti non è recepito come un desiderio del popolo italiano
Chi asserisce che l obolo dello stato fa bene alla democrazia asserisce una STRONZATA
È vero il contrario e anzi è proprio il finanziamento pubblico che ha indebolito la politica che la resa impermeabile una posizione di rendita che a chiuso i partiti in se stessi

Riccardo Garofoli 02.06.13 01:09| 
 |
Rispondi al commento

sono stati eletti Parlamenti, e, di conseguenza, governi, Presidente della Repubblica, Corte Costituzionale, Consiglio Superiore della Magistratura, con una legge elettorale che non consentiva agli elettori di votare per dei candidati, e con un premio di maggioranza che ha falsificato il raggiungimento dei quorum previsti

con un quorum altrettanto fasullo hanno persino modificato la Costituzione, per non parlare del fatto che hanno sottoscritto trattati internazionali

non lo hanno di certo fatto inconsapevolmente
o, come gli piace dire "a loro insaputa"

gli attuali Organi Costituzionali sono tutti delegittimati da quel vizio iniziale, come lo sono i trattati internazionali sottoscritti

sono consapevoli anche di questo, e, dopo le ultime tornate elettorali, pare che lo stiano diventando anche i cittadini

giovanni 02.06.13 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Leggo: "Il MoVimento 5 Stelle ha già depositato un disegno di legge il cui concetto è semplice e lo scandisco in tre parole comprensibili anche per gli stoccafissi: ABOLIZIONE - FINANZIAMENTO - PUBBLICO. Che vuol dire: i partiti non devono gestire soldi pubblici. Le attività si possono finanziare con micro donazioni private, come ha dimostrato il M5S."

Penso: visto che di fatto non aboliscono i finanziamenti pubblici alla politica, allora il Movimento RESTITUISCA ALLA GENTE, non allo Stato. Non teneteveli, ma redistribuiteli...
Sarebbe una maniera di fare vedere che il voto dato al Movimento sta sortendo utili effetti, anche a quelle persone che si sentono scoraggiate dalle difficoltà e dalla propaganda.
Certo che l'accanimento della propaganda dei partiti è il miglior sintomo del buon lavoro di Beppe e della squadra, ma secondo me se il Movimento vuole sfondare davvero non può fare altro che distribuire alla gente, a titolo di risarcimento, il denaro che la legge gli consentirebbe di avere, invece di lasciarlo al sistema! Sistema che lo riusa contro di noi o lo spreca comunque.
Certo la redistribuzione va messa in opera con criteri oggettivi, certificabili, inoppugnabili. I partiti lo fanno già, a modo loro: foraggiando attraverso la clientela, il favore e la corruzione.
Cominciate magari scegliendo una categoria facilmente definibile: disoccupati senza sostegni, famiglie numerose e indigenti, giovani senza lavoro, pensioni da fame.
I meet-up locali ci sono. E' anche una maniera per formare e selezionare una classe dirigente integerrima e concentrata su quel che occorre: servire il popolo. Chi ha un minimo di esperienza amministrativa sa che si può fare. E con quanto lo Stato metterebbe periodicamente a disposizione del Movimento, di gente se ne può aiutare tanta. Anch'io voglio incoraggiare Beppe Grillo (che non è mai ringraziato abbastanza per quello che compie ogni giorno) e tutte le persone di animo nobile del Movimento.

Pierangelo R., Lodi Commentatore certificato 02.06.13 00:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COLLEGHI E AMICI 5 STELLE, ADESSO LE DENUNCIE NON BASTANO, ORA CI VUOLE STRATEGIA....PENSATE A STRATEGIE ...NON DICIAMO PIU' SOLO COSA NON VA..ORMAI LO SAPPIAMO A MEMORIA..MA COME PROCEDIAMO?PROPOSTE..PROPOSTE....INIZIAMO A FARE VERAMENTE QUESTA GUERRA DEMOCRATICA CON IDEE USIAMO QUESTA POSSIBILITà DI RETE....IDEE FORZA!

Francesco F. Commentatore certificato 02.06.13 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Ad esempio io , sfruttando il fatto che questo blog viene comunque citato almeno nel titolo dai media farei subito un bel post dal titolo: M5S primo "partito" alle elezioni di febbraio con più voti del PD e del PDL ma non governa, perchè? PORCELLUM
questa cosa la griderei contro chi afferma che non contiamo nulla ,che non facciamo nulla al governo e che avremmo potuto con Bersani! MA PERCHE' AVREMMO DOVUTO ALLEARCI CON BERSANI(pd) O COL PDL (se se) SE NOI DA SOLI ABBIAMO PRESO PIU' VOTI DI LORO? PORCELLUM!PORCELLUM!PORCELLUM!LAE LORO COALIZIONI CONTRO I CITTADINI CHE HANNO VOTATO IN CORO IL CAMBIAMENTO....NOI AVREMMO DOVUTO FORMARE UN GOVERNO CON LA MAGGIORANZA DEI VOTI PERCHE' INVECE GOVERNANO LE MINORANZE?PORCELLUM! se non si può fare cari cittadini è perchè con questa legge elettorale hanno fatto in modo di governare comunque a prescindere dalle decisioni del popolo!GRIDIAMOLO!

Francesco F. Commentatore certificato 02.06.13 00:46| 
 |
Rispondi al commento

"A cosa sono serviti i soldi alla politica in Italia ?
Mettiamo come sparti acque il 1993 anno del referendum che ebbe un
plebiscito il 90,3 % a favore del abolizione
Già nel 94 i partiti aggirarono la legge e si presero in euro 47 milioni
Nel 2001 abbassano la quota per avere diritto ai fondi anche se si aveva
una rappresentanza del 1% si aveva diritto , prima era al4% poi il resto e
storia moderna
Ma a cosa sono serviti ?
Hanno generato una classe politica migliore ?
Hanno impedito o quanto meno ridotto gli scandali ?
Hanno impedito o quanto meno reso le lobby meno potenti?
Hanno reso l Italia più democratica ?
Hanno reso l Italia una nazione migliore?
La risposta la conosciamo tutti i soldi alla politica sono serviti solo per replicare se stessa

Riccardo Garofoli 02.06.13 00:45| 
 |
Rispondi al commento

E’ lo stesso meccanismo truffaldino dell'8 per mille ideato nel 1984 da Giulio Tremonti, allora consulente del governo Craxi, per impedire che la Chiesa Cattolica fallisse a causa dell’abolizione del concordato del 1929 tra Vaticano e Fascismo, che prevedeva un finanziamento massiccio e diretto.

La truffa funziona alla grande: con solo il 36% delle scelte espresse, la Chiesa Cattolica si becca l’85% della somma ovvero oltre un miliardo di euro!

Visto che l’imbroglio legalizzato è stato creato apposta per la Chiesa, perché non farlo anche per la casta politica, che è parassitaria come quella clericale?

Detto fatto. E con una furbizia diabolica, che blinda tutta l’operazione: se il M5S contesta il 2 per mille ai partiti dovrà coerentemente contestare anche per l’8 per mille alla Chiesa cattolica e alle altre religioni. E sanno che questo sarebbe un ostacolo quasi insuperabile per il M5S.

Questo governo è semplicemente una associazione a delinquere.

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 02.06.13 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Finché milioni di italiani dalle orecchie lunghe come i somari che un tempo, stavano con gli occhi bendati, girando legati intorno ad una pesante macina le cose non cambiano. Allo stesso modo, staremo sempre fregati fin quando la maggioranza sarà come i somari. Purtroppo anche una maggioranza di somari è pur'essa una democrazia e va rispettata. I partiti (continueranno a fregarsi i soldi pubblici fregandosene dei cassintegrati e degli altri ridotti sul lastrico). Un detto recita: "chi tace acconsente" quindi non dobbiamo muovere alcuna critica contro i dis-onorevoli. Per assonanza, sappiate che in Sicilia, i capimafia quando raggiungono un alto livello di criminalità (con decine di omicidi come valore)si fanno chiamare "Uomini d'Onore", quindi figuratevi in quale cultura viviamo dove il nostro silenzio è vero consenso!!!Continueremo a chiamarli "onorevoli", ma di quali meriti o valori?

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 02.06.13 00:42| 
 |
Rispondi al commento

1. Grillo ha avuto la possibilità di entrare nella maggioranza di governo col PD e SEL, ma l'ha rifiutata
2. la deve piantare di urlare e insultare tutti altrimenti il movimento non supererà mai il 10-12%

M.I. 02.06.13 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essendo noi in "guerra" democratica, adesso ci vuole un "ATTO DI FORZA" democratico!Qualcosa di astuto e mediaticamente travolgente che non possono non trasmettere e far sapere e che è impossibile stravolgerne il sensofarei suggerimenti ma...Beppe pensaci tu...oppure se vogliamo usare QUESTA POTENTE DEMOCRAZIA DIRETTA indici una votazione sul da farsi! Cazzo! Un così grandioso insieme di menti in rete una collaborazione incredibile.....possiamo pensarle tutte e dimostrare che LA RETE PUO VINCERE ma dobbiamo indire un "concorso2 on line fra gli inscritti sulla " proposta migliore" come mossa da fare! ,) Pensaci Beppe ed inizia a coinvolgerci, inizia a coinvolgere la GRANDE POSSIBILITA' E VERA NOVITA' CHE ANCORA TUTTI NON HANNO CAPITO E CHE IN TUTTA EUROPA E MONDO STANNO OSSERVANDO. INTELLIGENZA COLLETTIVA A LAVORO....EDDAGLIE.....In rete possiamo decidere insieme...proporre alcune idee e votarle...scegliendo la migliore...penso che sia arrivata l'ora di iniziare questo percorso. Non so chi potrebbe essere coinvolto (intendo solo quelli iscritti fino al dicembre 2012 come per il presidente della repubblica oppure iniziare ad allargare il nostro POPOLO in web...prima che ci mettano le manette e museruole anche in rete....MUOVIAMOCI...ALMENO METTIAMO A VOTAZIONE QUESTA MIA PROPOSTA DI FARE PROPOSTE E VOTAZIONI ON LINE...beppe....OLTRE A TRAVOLGERE ORA COINVOLGI,ADESSO!E' ORA!APPROFITTIAMO ADESSO PER CRESCERE, APPROFITTIAMO ADESSO PER SELEZIONARE I NUOVI AVENTI DIRITTO ALLE VOTAZIONI ON LINE DEI 5 STELLE E FACCIAMO VERAMENTE CON COERENZA CIO' CHE DICIAMO "DEMOCRAZIA DIRETTA" COINVOLGIMENTO DI OGNUNO CHE VALE UNO!I TROLL...LI RICONOSCEREMO E METTEREMO A VOTAZIONE DI TUTTI I FIDATI OGNI NUOVO AGGIUNTO...possiamo ingrandire la nostra comunità e soprattutto DOBBIAMO! Salutissimi ;)

Francesco F. Commentatore certificato 02.06.13 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pd e pdl non cambieranno mai, sono due FECCE della stessa medaglia

gianni86 02.06.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

I soldi alla politica servono
Avete mai visto un povero potente
Se si datemi il nome

Riccardo Garofoli 02.06.13 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma figuriamoci se tolgono il finanziamento ai partiti, come fanno sempre gettano fumo negli occhi e mascherano il finanziamento, questa volta lo otterranno attraverso finanziamenti privati, che però guarda caso avranno sgravi fiscali anche del 50%, questo significa che alla fine gli sgravi fiscali sono comunque soldi che dovevano entrare nelle casse dello stato, quindi pubblici.
Come sempre non si smentiscono... cambiano i cazzi ma i culi erstano i nostri. che schifezza.

Mario Gasola 02.06.13 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Stella e Rizzo gli autori de la casta non li trovate più da nessuna parte li tengono al corriere chiusi non li vuole più nessuno come ospiti la politica e tutte le istituzioni di stanno difendendo come possono
Ma c'è dietro l angolo un ulteriore declassamento del Italia una certificazione di un fallimento che il re non ha saputo o voluto impedire il monito già lo sento e vomito al pensiero delle parole
I soldi alla politica servono per il potere
conoscete un povero potente ?

Riccardo Garofoli 02.06.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Proposta scandalosa
Vorrei prima di tutto ricordare al premier che siamo al fallimento e che distrarre risorse dello stato anche solo 100euro e da dementi figuriamoci i presupposti 91 milioni al 2017
Il pd a pendenze bancarie per 200 milioni articolo del fq di alcuni mesi fa mai smentito
e che l'insolvenza dei partiti e coperta dallo stato per legge e che sempre secondo il fq il pd ha nascosto le sue risorse economiche in immobili intestati a fondazioni varie .
Servono soldi per riuscire in un impresa straordinaria come quella di evitare a tutti i costi la certificazione del ns fallimento che può arrivare tra poche ore giorni forse un
mese . I partiti la politica a già succhiato circa 2,5/3 miliardi di euro in 10/12 anni cifra pazzesca che oggi sarebbe stata utilissima il peggio e che questa cifra immane non ha prodotto nulla anzi è stata il presupposto per conservare uno status quo che ha generato solo una deriva oligarchica del sistema , nonostante che i cittadini vi abbiano detto chiaro che non volevano dare soldi alla politica
Siete seduti dalla parte sbagliata e a quanto pare anche il vs padrino che è sul colle non riesce a capire dove è arrivata l Italia grazie a voi e ai soldi che vi siete presi per sopravvivere e alle sovvenzioni a pioggia date al editoria che da cane da guardia si è trasformato in un cane da riporto ho da guardia del potere costituito
Caro presidente della repubblica lei sta imprimendo il suo nome sula pietra tombale del Italia
Già vedo i titoli
Re Giorgio un re in bolletta
Il peggio e che noi da questa situazione non ne usciremo se non tra 10/15 anni quando ormai lei sarà morto e noi pure ma prima e di fame
No ai soldi ai partiti no soldi alla politica
Viva il m5s
Viva beppe

Riccardo Garofoli 01.06.13 23:58| 
 |
Rispondi al commento

la faccio io una proposta:

contribuzioni volontarie, non deducibili o detraibili fiscalmente,
attraverso il tesseramento, che non superino i 1000 euro l'anno, ad
eccezione di quelli che, ricoprendo cariche elettive, possono versare fino
all'intero importo delle indennità

possibili sottoscrizioni straordinarie di iscritti e simpatizzanti, per i sostenimento
dei costi di funzionamento del partito, o delle campagne elettorali fino
all'ammontare delle spese sostenute, anche queste non detraibili o deducibili fiscalmente

rispetto al disegno di legge del governo
si eviterebbero:

le patenti di democraticità date agli altri

la vergogna di soldi pubblici buttati dalla finestra, o peggio, spesi per fini personali

di rendere pubblici gli orientamenti politici dei contribuenti

i pericoli derivanti dal rendere fiscalmente deducibili i contributi

giovanni 01.06.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo fare vedere a tutti con tutti i mezzi che non hanno abolito niente.

Dobbiamo sputtanarli in tutti i modi fino a che non restituiscono tutto!

Beppe pero per favore calmati su spalare fango su tutti. Come ho detto qualche volta a mia moglie che sbotta un po come te a son di mandar a fare in culo questo e quello prima o poi ti mandi a quel paese da solo..

Pierino G., Genova Commentatore certificato 01.06.13 23:53| 
 |
Rispondi al commento

POCHE CHIACCHIERE -POCHISSIME PAROLE - GUARDATE BENE LA FACCIA DEL .........-METTETECI VOI IL VOCABOLO.........

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 01.06.13 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Niente da fare, 'sti arraffoni dei nostri politici,proprio i nostri soldi non li vogliono mollare...sono come dei rapaci avvinghiati alle poltrone di pelle del parlamento, che strillano solo belle parole e che sperano di poter sopravvivere ancora per qualche annetto, che vogliono organizzarsi per riuscire a rinunciare a tanta "grana" dei rimborsi, che cercano di prenderci per il ...un'altra volta e un'altra e un'altra...!?!? Ma quando finirà ???
A Capitan Findus, se veramente i soldi dei rimborsi non li vuoi prendere, basta fare come ha fatto il M5S: NON li ha presi !!!

carlo f. Commentatore certificato 01.06.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Questa finta abolizione comporterà:
il 2 per mille sulle dichiarazioni dei redditi;
il residuo non torna allo Stato e verrà ripartito in proporzione ai voti (come avviene ora);
drenaggio fiscale del 60% di chi fa donazioni (imprese e imprenditori)della somma devoluta;
drenaggio fiscale per i professionisti per versamenti minino di 5.000 euro con una restituzione nello stesso modo del 60&;
altre forme le staranno studiando per assicurarsi ulteriori risorse rispetto a quelle che già introitano ed il gioco è fatto!!!

Giovanna Pellegrini 01.06.13 23:43| 
 |
Rispondi al commento

"vocabolario PD"

abolizione = azione volta a cambiare l'aspetto esteriore di un oggetto, lasciandolo però immutato o peggiorato nella sostanza, col solo intento di far credere ai più sprovveduti o ai meno attenti che tale oggetto non esista più.

massimo p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.06.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

M5S senza se e senza ma!!!tre parole chiarissime!!!!non c'è altro da aggiungere!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 01.06.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Hanno la nostra proposta di legge, la approvassero. Ieri ho letto un commento che aveva calcolato che se i Parlamentari pd rinunciassero a € 800 di stipendio, potrebbero dare € 1.822 al mese ai 196 dipendenti della direzione pd. Il pdl non ne ha bisogno e può rifiutarli, ma anche il pd non ne avrebbe bisogno se tirasse fuori quelli che si è fregato.

leonardo l., augusta.sr Commentatore certificato 01.06.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento

cazzo ragazzi.. ma che aspettate ad agire...??? avete una miriade di parlamentari, avete praticamente vinto le elezioni, avete fatto la storia ma... non contate un cazzo...! io se fossi un grillino qualche cosina ce l'avrei da chiedere a beppe.. fateci vedere qualcosa intanto.. magari potete portare in processione il sacro apriscatole...

samuele bersani* Commentatore certificato 01.06.13 23:33| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

solita solfa, dicono una cosa e fanno l'esatto contrario, ora si stanno preparando per le prossime elezioni, a sinistra Marino, Renzi, Veltroni, Barca, Civati, tutti che analizzano la situazione fanno critiche al funzionamento del governo e del PD tutto appositamente costruito per ripresentare il PD tra qualche anno con nuove facce sotto un aria pulita ma con la continua presenza di interessi privati personali e di lobby.

Francesco Bartoli 01.06.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

ROMANO DAL 1940....NOI ITALIANI SIAMO STRANA GENTE....CI FACCIAMO VIOLENTARE DAI PARTITI RIPETUTAMENTE DOPO I REFENENDUM, DOPO LE PROMESSE ELETTORALI NON MANTENUTE.......ED ORA DA QUESTE PROPOSTE INDECENTI QUANDO TANTI CONCITTADINI NON SANNO COME SOPRAVVIVERE ALLA CRISI ECONOMICA E MOLTI SI SUICIDANO. MA DOVE ABBIAMO MESSO LA NOSTRA DIGNITA'????????

Bruno Z., Roma Commentatore certificato 01.06.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono volgare e depravata
sono ossessionata e disturbata
sono esistita per anni
ma ben poco è cambiato
Io sono lo strumento del governo
E anche dell'industria
Perché io sono destinata a comandare
e manipolarti

Posso essere vile e venefica
ma non puoi distogliere lo sguardo
ti faccio creder di essere molto divertente
con le cose che dico

Sono il meglio che tu puoi avere
Hai già indovinato chi sono?

Sono la melma che trasuda dal tuo televisore

Tu mi obbedirai mentre ti guido
e mangerai la spazzatura che ti darò da mangiare
fino al giorno in cui non avremo più bisogno di te
non cercare aiuto...nessuno baderà a te
la tua mente è completamente controllata
e riempita della mia muffa
e tu farai quello che ti è stato detto di fare
finchè non ti avremo venduto i tuoi diritti

Mezzobusto: "..é ok gente...
non toccate quel tasto.."

Ritornello: "sono la melma che dal tuo televisore
trasuda per tutto il tuo soggiorno
sono la melma che cola dal tuo televisore
non potete fermarmi ma solo guardarmi "

da: "I'm The Slime" - 1973

Frank Zappa

Fine messaggio.

Gabriele Righetti 01.06.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Grillo nostro, che sei nel blog,
sia decuplicato il tuo voto,
venga lo tsunami,
sia riesumato il tuo Rodotà, come in web così al colle.
Dacci oggi il nostro post quotidiano,
rimetti a noi i rimborsi elettorali
se no li rivotiamo i mostri inciuciatori,
e non ci indurre all’astensione,
ma liberaci dal Nano.

Piero Kabobo, Istanbul Commentatore certificato 01.06.13 23:21| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

su la Repubblica adesso riportano come frase di Grillo quella che invece e' stata scritta dal Corriere ("se pensavate che il finanziamento pubblico fosse finito mettetevi l'anima in pace"). Roba da matti. Ma questi giornalisti, oltre che bugiardi e venduti, sono anche piuttosto imbranati. Che tristezza

Piero Kabobo, Istanbul Commentatore certificato 01.06.13 23:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori