Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gambaro a giudizio

  • 1975


gambaro_a_giudizio.jpg
"La cittadina-senatrice Gambaro, con le sue ripetute dichiarazioni ai media, esclusivamente a titolo personale, nelle quali ha esternato analisi politiche attaccando Beppe Grillo e attribuendo allo stesso gli esiti dei risultati elettorali, ha messo in atto un'azione lesiva dell'immagine e dell'attività del MoVimento 5 Stelle. A seguito delle numerose sollecitazioni pervenute dalla rete, i sottoscritti hanno invitato la stessa a trarne le dovute conseguenze e dare quindi seguito alle sue dimissioni da parlamentare del Senato. La stessa, avendo inizialmente manifestato piena disponibilità al fine di non procurare danno al gruppo, ha poi fatto sapere di aver modificato la sua scelta. La senatrice Gambaro, ritenendo opportuno procrastinare qualunque tentativo di chiarimento e di composizione della questione, diversamente da quanto aveva garantito in precedenza, ha posto in essere un problema squisitamente "italico": evitare il rispetto di regole che, ancorché non scritte, sono prima di tutto logiche e morali, tanto che la stessa, in occasione delle Parlamentarie, aveva promesso che nel caso di disaccordo con la linea del Movimento 5 Stelle, avrebbe dato le sue dimissioni dal Parlamento. Spiace che invitare alla coerenza ed al rispetto del patto elettorale sul quale si fonda ogni responsabilità politica nei confronti dei cittadini, sia per alcuni così impegnativo da rispettare. L'assemblea congiunta dei gruppi parlamentari MoVimento 5 Stelle è pertanto convocata per lunedì pomeriggio per valutare la proposta di cessazione dell'appartenenza al gruppo parlamentare, da sottoporre successivamente al voto decisivo della rete, cui spetta l'ultima parola." Vito Crimi e Nicola Morra, MoVimento 5 Stelle Senato

13 Giu 2013, 18:01 | Scrivi | Commenti (1975) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1975


Tags: Adele Gambaro, M5S Senato, Nicola Morra, Vito Crimi, votazioni online

Commenti

 

Valentina Spata Pd espulsa.

Ha annunciato di votare 5 stelle e non il candidato ex centrodestra del proprio partito

22/06/2013
La giovane esponente del Partito Democratico ragusano Valentina Spata è stata espulsa per aver detto pubblicamente: “Mi rifiuto di votare il candidato del mio partito, uomo del centrodestra e di Totò Cuffaro. Il mio partito, il PD, è stato svenduto per un posto da vicesindaco. Voterò come sindaco Piccitto (MV5Stelle), persona perbene al di la delle appartenenze.” Le è stato comunicato che è ”decaduta d’ufficio da iscritta del PD”, insomma, un modo elegante per dire che è stata espulsa.

Fonte:
http://gek60.altervista.org/2013/06/valentina-spata-pd-espulsa-ha-annunciato-di-votare-5-stelle-e-non-il-candidato-ex-centrodestra-del-proprio-partito/?doing_wp_cron=1372035900.3203001022338867187500

Sergio A. Commentatore certificato 24.06.13 03:21| 
 |
Rispondi al commento

di questo passo al regime di un senatore espulso ogni mese e mezzo a fine legislatura saremmo in deficit di 4 o 5 senatori ... complimenti beppe hai lo stesso talento di attore nel trattare la politica ... fa ridere l'espulsione che rappresenta per il parlamentare grillino un premio e non una punizione ... nel gruppo misto il parlamentare può lavorare di meno, prendere più soldi e dire quello che vuole in televisione. Ma guai a parlare male di Grillo perché si reca un danno al movimento .... non c'è scritto da nessuna parte in nessun regolamento e sopratutto nel non statuto che costituisce un danno essere in disaccordo con le idee del gruppo, al massimo può essere sbagliato non rispettare la decisione del gruppo ma questo non può costituire un motivo grave per chiederne l'espulsione che non costituisce di certo un nocumento per il parlamentare ed è molto discutibile che faccia bene all'immagine del movimento .... anzi è certo che nuoccia gravemente alla salute del nostro elettorato, che piano piano si attesterà a livelli che non potranno più ne nuocere alla vecchia politica ne cambiare il paese.... io lo so non prevedo il futuro ma non posso essere cieco verso il presente.

silvio ianni 21.06.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

In Italia esiste un malcostume che afferra tutti. Chi viene eletto non si ritiene portatore degli interessi degli elettori, ma re/regina con sudditi al seguito.

in pratica si hanno ladri di voti e basta. Va ricordato, tuttavia, che il trasformismo portò al fascismo. Teniamolo a mente, per favore!

Paolo 20.06.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho avuto una giornata lavorativa piuttosto intensa, e non ho fatto in tempo a votare per l'espulsione della senatrice Gambaro. Sono contento però, che la maggioranza dei votanti si sia espresso per un'espulsione che ritenevo più che doverosa, dopo le dichiarazioni che la cosidetta senatrice ha voluto, bontà sua, rilasciare alla stampa, consapevole che la cosa avrebbe gravemente danneggiato l'immagine di Grillo e che avrebbe fatto apparire il movimento 5 stelle diviso e completamente allo sbando. La tecnica del cavallo di Troia è molto antica, ma è tuttora estremamente efficace, e non mi soprenderei più di tanto se dovesse venir fuori che dietro questi assurdi colpi di testa di alcuni nostri indegni parlamentari, si celano gli intrighi di quei burattinai esponenti della vecchia politica che che vogliamo smantellare. Diversamente non si spiega come mai certi soggetti, che hanno evidentemente abusato della fiducia accordata loro, per il semplice fatto di essere stati presentati come persone degne dallo stesso Beppe Grillo, una volta raggiunto l'albero della cuccagna si diano poi tanto da fare per cercare di pugnare Grillo alle spalle e per portare il movimento allo sfascio...

Paolo (Roma) 20.06.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato i commenti della Senatrice Gambaro è non sono stati offensivi, ma le è mancata la prudenza. Deve capire Lei come altri che dare delle considerazioni gratuite del movimento o dei singoli e a maggior ragione di Beppe giusto per parlare senza proporre nulla ma solo trovare negli altri dello stesso movimento la causa dell'inconcludenza e di tutti i mali mi mortifica. Bisogna proporre, perseguire la strada che Beppe ci ha aperto, e non nei momenti di cupa darsi del cornuto l'uno contro l'altro, questo avvantaggia soltanto chi vuole ai minimi il movimento. Sig.ra Gambaro io non sono per la sua espulsione, poichè questo fa strappare le vesti ai grandi pensanti ed illuminanti, ma le sarei grato che capisse finalmente che bisogna fare proposte e dare possibilmente soluzioni e non trovare delle cause o concause alquanto ardite di come cresce o decresce il Movimento. L'aspettativa è come tutti speravamo, del mandare un segnale di profondo cambiamento nel Paese.L'inesperienza sopratutto e tutti gli altri contro, non può essere addebbitata a Beppe. Beppe ci ha illuminati spetta a Noi portare progetti ed anche lamentele ma senpre propositive. Sono convinto che in televisione si è dato risalto sopratutto a quelli che parlavano male che a quelli che portavano proposte. Si prega prima di sparlare gratuitamente di contare fino a cento e per qualcuno di ricontare all'infinito. Concentriamoci su cose serie, tutto gira sulle regole, facciamole chiare e semplici, e se non sappiamo farle, copiamole e proponiamo modelli di regole che in Europa sono già collaudati positivamente, cosi per tutto: dagli appalti, alla Magistratura, alle elezioni e cosi via. Se altri Paesi hanno collaudato positivamente diversi principi di vita ed Istituzioni, dobbiamo farne tesoro per il benessere della comunità e non per lo strapotere di pochi collusi.

ROBERTO D., CAGLIARI Commentatore certificato 20.06.13 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Concordo parola per parola con l'editoriale di Travaglio "I Grullini".

Il Movimento si sta scavando la fossa da solo con gogne mediatiche nei confronti dei propri eletti.

Roba da minculpop, da reato di lesa maestà: Beppe ha tutto il diritto di incazzarsi, ma da qui ai processi di piazza ce ne corre.

Stefano S. Commentatore certificato 19.06.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma di quale tradimento stiamo parlando? Questa e follia dilagante? Voi che scrivere queste cose avete ancora un barlume di ricordo di cosa significhi libertà di pensiero e di espressione!!!!! È sparliamo dei partiti vecchio stampo??? Questi sono "ragionamenti" da sette con annesso giuramento con il sangue!!!!!

Marisa C., Cortona Commentatore certificato 19.06.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ha dimostrato di non essere ipocrita parla come gli altri politici fanno a telecamere chiuse.
comunque preferisco uno che parla attraverso dei vaffa piuttosto che dei ladri o peggio in guanti bianchi.Via la Gambaro , Grillo gli andava bene per arrivare alla poltrona,probabilmente gli hanno offerto di più.Non bisogna dimenticare che chi ha tradito una volta può rifarlo.

maura firpo 19.06.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un po' perplesso per gli ultimi avvenimenti che hanno e stanno investendo il nostro movimento a livello nazionale. Comprendo che una dichiarazione forse superficiale come quella della Gambaro avrebbero fatto girare le palle un po' a chiunque in qualsiasi movimento /Partito, ma poniamoci una domanda che a me sorta da un po' di tempo;possibile che chiunque abbia l'ardire di muovere una critica ,di qualsivoglia tipo, a Grillo venga subito messo alla berlina ed attacato, a qualsiasi livello dal parlamento alla semplice lista di paese?

Sono il primo a dire che senza di lui probabilmente non esisteremmo nemmeno, e che il 25% è figlio anche dei toni tanti vituperati dalla Gambaro, ma una cosa è certa adesso sono finiti i tempi di questi toni. Adesso bisognerebbe solo dare sempre più risalto alle cose che facciamo. Il sistema secondo me non si distrugge contiando ad attacarlo frontalmente , perchè se in un primo momento lo puoi cogliere di sorpresa,come abbiamo fatto noi, poi è in grado velocemente di creare dei sistemi di difesa forti ed in grado di tutelarlo. Bisogna una volta all'interno; come lo siamo noi ora,usare le sue armi contro di lui per farlo implodere su se stesso. Di Una cosa va dato atto alla Gambaro, gli altri partiti hanno una forza che noi non abbiamo,i loro leader ,per quanto a noi indicesti ed odiati, siedono in parlamento con i loro onorevoli e senatori e tracciano la via, lavorando con loro e combattendo con loro. La domanda è ;dov'è il nostro leader? dov'è sono la sua forza mediatica e la sua dialettica quando servono in parlamento per dar peso alle nostre idee e dar loro il risalto che meritano? sappiamo tutti che il movimento ha presentato decine di interpellanze , di progetti e di disegni legge, ma quanti di questi hanno avuto il risalto che meritavano?

Grillo ha scelto di non candidarsi,seguendo delle regole condivise da tutti, ma potrebbe cmq essere lì fisicaente vicino ai nostri parlamentari giorno per giorno. Personalmente credo che

francesco V., Pedrengo Commentatore certificato 19.06.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai ci siamo messi su una strada senza ritorno. Stiamo dissipando un patrimonio immenso di credibilità tradendo la fiducia dei cittadini onesti che volevano finalmente un cambiamento vero. Seppellire i vecchi partiti di disonesti, opportunisti, mafiosi e puttanieri e rifondare il paese. Invece ci stiamo occupando e comunque stiamo dando l'impressione di occuparci solo di piccole beghe interne. Quando durerà poi questo limite del 31/12/2012 per poter votare? Io sono iscritto da gennaio 2013! Quanto durerà ancora la mia quarantena? Chi si è iscritto dopo non vale nulla? COSì IL MOVIMENTO è DIVENTATO UN'OLIGARCHIA DI POCHI, UN PO' COME GLI ISRTITTI AI PARTITI, ALTRO CHE DEMOCRAZIA DIRETTA.

Guido G., Milano Commentatore certificato 19.06.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe e anche a tutti i Grillini "Megaconvinti".
Secondo il mio punto di vista, se ogni volta che un TUO rappresentante, a cui TU e il Blog avete dato la RESPONSABILITA' di trainare il Movimento e l'Italia tutta verso tempi migliori, e che SICURAMENTE ritenevate in grado PRIMA di svolgere il suo compito, agisce come segue:
1) Non si astiene dalle sue responsabilita'.
2) Affronta la gognia mediatica per di esprimere un suo pensiero.
3) Lo conferma anche se messo alle strette.
Merita certamente il beneficio del dubbio.
E SE LA GAMBARO AVESSE RAGIONE?
E SE VERAMENTE GRILLO STA? ESAGERANDO.
Secondo me' il Beppe nazionale sta' sempre di piu' assomigliando a un tipo nato nel passato a Predappio.
Come gia' detto nel mio ultimo post.
E se l'Italia avesse veramente bisogno di un tipo come Beppe, che sotto sotto sta' dimostrando di voler comandare tutti a Bacchetta?
Per concludere.
Io ho votato M5S, ma se comincia il ballo delle espulsioni non so' se lo faro' la prossima volta.
Meditate gente meditate.... e agite.
Ciao

Claudio G., 40068 - San Lazzaro di Savena - Bologna Commentatore certificato 19.06.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbaglia Grillo nel non garantire il diritto di parola a chiunque.
Sbaglia Grillo nell'aver mandato una pletora di "debuttanti allo sbaraglio" in un covo di volponi che hanno sempre e solo vissuto di politica.
Sbaglia Grillo nel non andare, lui in persona, nei talk show, l'unica cosa a mio parere che potrebbe invertire la caduta libera del Movimento.
Sbaglia la Sen. Gambaro ad accusare Grillo di essere responsabile dell'insuccesso elettorale a causa del turpiloquio che utilizza nelle piazze, che altro non è che il potente mezzo che ha permesso alla stessa Gambaro di entrare in Parlamento.D'altra parte il turpiloquio è un mezzo che ha consentito a Grillo di mettersi sulla stessa lunghezza d'onda dell'Italiano medio, contadini, anche piccoli professionisti come me (costretti ad andare all'estero per mancanza di lavoro), operai, di gente insomma a cui questa classe politica ha rubato il futuro e alla quale vorremmo rivolgere gli stessi improperi che utilizza Grillo.
Non sarà mai sottolineato abbastanza il fatto che l'aver incanalato la rabbia degli Italiani in un Movimento, ha tolto forza a una tensione sociale che ora sta riiniziando ad assumere sempre più i connotati di uno stadio di pre-rivolta sociale.
Il Movimento va ricompattato. Troppi Italiani che non potete deludere vi stanno guardando: e non è uno spettacolo avvincente.
La Senatrice Gambaro non va espulsa.
Ing. Giuseppe Spadola - Ragusa

Ing. Giuseppe Spadola - Ragusa 19.06.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Su Facebook arriva anche il commento di Andrea Scanzi, giornalista del Fatto Quotidiano, simpatizzante (nonché elettore del Movimento 5 Stelle). Eccolo:

Una cosa che fortunatamente è lontanissima da me: difendere a prescindere tutto quello che fa qualcuno o qualcosa per cui si "tifa". Mai rinunciare al senso critico. Difendere sempre il M5S (o il Pd, o chi volete voi) non è politica: è bimbominkismo becero e infantile. Il M5S fa ottime cose e cazzate tafazzesche. L'epurazione della Gambaro appartiene alla seconda categoria, e non perché lei non abbia sbagliato o perché solo il M5S "epuri" (il Pd lo fa sempre ma non frega nulla a nessuno): perché espellerla è un assist gigantesco ai detrattori. Bastava ignorarla e avreste fatto la parte dei democratici.

Invece vi siete dati la solita martellata sui cabasisi. Da soli. E Pd e Pdl godono. È un movimento politico, non una pagina Facebook in cui si blocca chi ci pare perché ha detto "brutto" all'admin. Onestà intellettuale e autocritica, ragazzi, o non andate da nessuna parte e implodete in un amen. I massimalisti han sempre inciso sulla storia come Selvaggi nell'Italia '82.

------------------------------------
http://www.cadoinpiedi.it/2013/06/18/espulsione_gambaro_decidera_la_rete_ecco_la_motivazione.html

Diego Trystero Commentatore certificato 18.06.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

C'è già chi si prenota per la prossima espulsione:

Tancredi Turco ad HuffPost: "Il prossimo espulso potrei essere io. C'è un clima di sospetto"

http://goo.gl/lkzW9

Diego Trystero Commentatore certificato 18.06.13 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Pubblicato da 1LEINAD su MSN notizie e da me condiviso in toto:
Il verdetto dopo sei ore di riunione

1LEINAD ore 09.43 del 18.06.2013
se esiste un regolamento e se i componenti del movimento lo hanno firmato , non ci deve essere alcuna pietà altrimenti viene disatteso l'obiettivo di un percorso ben definito dalle regole comportamentali e snaturato il progetto stesso qualora ve ne fosse uno ad oggi abbastanza invisibile. Se all'epoca il Favia incallito e valido movimentarista fu cacciato senza appello ed oggi paga la sua colpa come da regolamento con la riduzione a misero burattello televisivo a maggior ragione deve essere cacciata la Gambaro  una dissidente della sx infiltrata nel movimento e assurta ad un importante ruolo nel quale proprio per l'impegno preso con gli elettori , l'onestà, l'integrità morale, la consapevolezza e il rispetto delle regole sottoscritte dovrebbero essere imprescindibili. La stessa ha mancato tutti questi parametri nel momento in cui ha affidato considerazioni personali giuste o sbagliate che fossero ai media di regime allineandosi così agli usi e costumi di quella pseudopolitica corrotta e distruttrice che invece dovrebbe combattere. Ribadisco ....nessuna pietà per i dissidenti proprio per non commettere quell'errore che aveva già precedentemente incrinato le basi del movimento nel momento in cui una quindicina di "idioti" votarono per l'insulso Pietro Grasso.

lorenzo san 18.06.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

La Gambaro è la punta del iceberg,ci sono tanti dissidenti nel gruppo e mi sembra una presa per il sedere a tutti gli elettori.
Se non sono d'accordo su quello che si è deciso in precedenza mi domando che cavolo stanno a fare?
Se fossero persone intelligenti se ne andrebbero dal movimento e dalla politica ma purtroppo ci sono furbetti. A mio parere tutti possono esprimere opinioni ma le opinioni vanno espresse direttamente non tramite tv. A pare che tanti galli in un pollaio non ci debbano stare.

Laura Rossi 18.06.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che la Gambaro abbia sbagliato ad esprimere la sua opinione pubblicamente e a non parlarne direttamente con Grillo.
Grillo e il resto della truppa esagerano a farne un caso. Lei non lo ha mandato a quel paese, ha solo detto che ha esagerato con i toni.
Adesso non sentiamo altro che il "caso Gambaro", ma, alla fine, che cacchio ce ne frega?

Bisogna la-vo-ra-reee!A casa i politici corrotti, via le idee giuste, dajeeee!!!
ma immagino che anche stasera al tg sentiremo parlare del caso Gambaro. E intanto la gente rimane disoccupata. ma vaff... (rispettosamente!)

Tommaso Pallizzi 18.06.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Io sono dell'avviso che, pur facendo parte di un movimento con a capo Grillo e ovviamente i giudizi della rete del web e pur dovendo rispettare lo statuto interno allo stesso,in un paese democratico ogni persona è tenuta a fare le proprie considerazioni nel rispetto altrui e senza ledere la controparte. E anche vero che se ritiene di non sentirsi più rappresentata dalle idee del movimento allora può sempre dissentire e lasciare il movimento. L'obiettività è sempre un arma vincente. Grazie

domenico g., torino Commentatore certificato 18.06.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Da elettore del M5S dico che la Senatrice Gambaro ha espresso un'opinione e non credo che debba essere espulsa. Il M5S deve capire che ci possono essere visioni diverse in un Movimento e che questo è il bello della democrazia, visioni e idee diverse che possono essere messe a confronto per migliorare un Partito o un Movimento. Questo clima da "1984" di G. Orwell deve cambiare, perché il M5S sta diventando sempre di più un Movimento anti-democratico e questo è inaccettabile! Solidarietà a chi rende pubblico questa gestione dittatoriale del Movimento. I grillini possono scordarsi il mio voto!

Paolo Zucconi 18.06.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se non è del parere del movimento, vada da un'altra parte
Pino 5 stars

Pino Catalano 18.06.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Le dichiarazioni della senatrice Gambaro mi lasciano perplesso. Dove sono i contenuti? Ci trovo invece una gran voglia di apparire e forse un rimpianto per la diaria e la parte di stipendio a cui si rinuncia stando nel gruppo M5S.
Ma l'espulsione per avere esposto un giudizio su Grillo e i suoi metodi di comunicazione non e` neanche da considerarsi possibile. il M5S non e` il PCI e la Gambaro non e` Antonietta Mazzocchi.
Invece se l'ambiziosa senatrice e` quello che sembra, allora sara` lei ad andarsene per beccarsi lo stipendio pieno. Noi da parte nostra saremo bene attenti a non rieleggerla.

Fa Rossi Commentatore certificato 18.06.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Cittadina Senatrice Gambaro, per cortesia si accomodi fuori dal MoVimento 5 Stelle e gentilmente si porti al seguito tutti quelli che non la pensano come Beppe Grillo.
Massimo Cuculo "Artena" (Roma)

Massimo Cuculo 18.06.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

E' in atto, come previsto,un attacco a tutto campo, lecito e illecito, all'operato del M5S.
E' una guerra fredda, a parole nessuno afferma apertamente di volere la delegittimazione e la fine del movimento.
Pochi hanno capito che i cambiamenti, pur essendo inesorabili, sono difficili e colmi di insidie.
La Gambaro principalmente non ha colto lo stratagemma politico che tentano di mettere in atto.
Questa miopia dovrebbe segnalare una fragilità di pensiero che accompagnata ad errori di metodo (l'aver rilasciato l'intervista pubblica)fa danni e soprattutto fa sembrare il lavoro impegnativo dei cittadini nelle istituzioni, cosa irrilevante.
E' bene che la cittadina Gambaro esca, senza acrimonia e rifletta sulla sua esperienza.
Difficile essere il nuovo, presuppone autocritica umiltà e libertà di pensiero.

cinzia portaluppi 18.06.13 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Chi è contro il movimento è pregato di andare a fare dell altro. La Gambaro deve presentare le dimissioni o essere espulsa dal movimento.

Paolo Fonti 18.06.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Io credo di essere tra i neo-votanti, mi è arrivata l'email di verifica 2 settimane fa, in tal caso non so ancora cosa voterò ma tendo a sostenere la maggioranza dei deputati! Sono fiero di essere un talebano, come d'altronde venivo chiamato già molto prima di conoscere & votare il M5S, quindi anche se inizialmente ero contrario all'espulsione di Gambaro, sto cambiando idea per i fatti di ieri sera, comprese le esternazioni di Pinna che giudico puerili.

Enzo C. Commentatore certificato 18.06.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Appoggio in pieno la decisione di espellere la senatrice Gambaro, il giorno in cui fece le sue funeste dichiarazioni su Grillo e sul M5S ai microfoni di Sky non riuscivo a credere alle mie orecchie...
...questa pseudo guerra interna, che sembra trapelare ad uso e consumo di televisioni e giornali, non può e non deve essere alimentata dagli stessi eletti in Parlamento.
E' una vera follia comportarsi così.
Invece di fare squadra si cerca di attaccare chi in questi anni ci ha messo la faccia, tempo e buona parte del suo lavoro e delle sue energie.
Io sono grata a Beppe per tutto quello che ha fatto, non ci fossero stati lui, Casaleggio e tutti coloro che hanno lavorato al blog e ai meetup il M5S non sarebbe mai nato!
Il M5S è la nostra ultima speranza, ridicolizzarlo così, con questo comportamento irresponsabile è pericoloso. Si rischia di perdere completamente la fiducia degli italiani!

Una sola cosa mi sento di chiedere, trovate il modo di far arrivare il vostro messaggio e il vostro lavoro alla gente, una parte degli italiani è pigra, anche la parte che ha votato M5S...
...se non hanno la notizia bell'è pronta spiattellata dai giornali o dai tg fanno fatica ad accorgersi che ci siete, ecco perchè il negativo che è stato montato in questi mesi dai media ha avuto così tanto richiamo e così tanta presa.....

Daniela D., SAVONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con l'espulsione. della Gambero.
Si è dimostrata persona uguale ai partiti tradizionali.Forse voleva la popolarità. Ora l'ha avuta.Non si risponde ai giornalisti che le amministrative sono state un flop, per errore di Grillo.Poteva discuterne prima con i suoi colleghi.Personalmente non voglio un movimento uguale al PD che di correnti ne hanno abbastanza fin troppa.Alla fine si è visto i famosi 101 dissidenti.Dobbiamo essere un corpo unico se li vogliamo mandare a casa tutti.Oltretutto ha sputato nel piatto che mangia.Vada in altri lidi.

Paolo.T Commentatore certificato 18.06.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

STATE FACENDO UN SACCO DI CAZZATE. IL POPOLO DA VOI SI ASPETTAVA CHE FACESTE QUALCOSA PER MANDARE A CASA QUEI TROMBONI DELLA POLITICA CHE GLI ITALIANO VORREBBERO MANDARE A CASA.

CON TUTTE QUESTE STRONZATE DI SCONTRINI ED EPURAZIONI, VI SIETE BEVUTI TUTTI I VOTI CHE GLI ITALIANI AVEVANO AFFIDATO NELLE VOSTRE MANI.

BASTA SIATE SERI, CONTRASTATE QUEI LADRONI PUTTANIERI CHE FANNO POLITICA MAFIOSA E LADRONA DAL DOPOGUERRA !!!!

BASTA GIOCARE: SIETE O NON SIETE ADULTI E VACCINATI ?

zzzsss.wordpress.com

aquilavr . Commentatore certificato 18.06.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio parere, che sono solo un elettore del M5S, Beppe sta esagerando, non è un dio, sbaglia anche lui, e le critiche è giusto che ci siano ma devono essere discusse. La cittadina Gambaro ha giustamente espresso il proprio parere, e non mi pare che essere contrari ad una cosa rispetto a Beppe comporti l'espulsione!(era meglio che ne parlasse non davanti la tv ma non so se ne ha avuto gli spazi o cosa)
Il MoVimento è nato per un solo obbiettivo, portare a termine il PROGRAMMA!!! E i cittadini in parlamento del M5S devono tenere fede a questo! e non sul gossip.. quello è bello, quello è brutto, quello è andato bene, quello è andato male.

De Ma Commentatore certificato 18.06.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi meraviglio di tutta quella parte d'Italia e purtroppo sono ancora molti che pensano che nei movimenti o nei partiti si possa decidere come si vuole, tutti devono seguire la linea della dirigenza, chi essa sia, chi lo fa meglio vince, vedi Pdl, chi non lo fa perde, vedi Pd, allora sveglia poveri italiani si possono avere diverse idee in un movimento ma se le si espongono in pubblico sono la morte del movimento e/o del partito!! Chi non ci arriva non è abbastanza intelligente per governarci, quindi a casina!!!

dario semprini 18.06.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho votato Grillo ma penso che la Gambaro abbia ragione......le battute ad effetto di Beppe sono state utili finchè si era in campagna elettorale. Una volta arrivati in parlamento la "musica" doveva cambiare e Beppe doveva rinunciare al suo ruolo di showman per lasciar lavorare i grillini con la calma necessaria. I conflitti sono sempre controproducenti per tutti e chi ne fa le spese sono sempre i cittadini. Non si può governare rivangando continuamente il passato a suon di vaffa.

Giovanni 18.06.13 07:12| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma chi è questa? che vuole? Mi pare un'infiltrata del PD e del PDL per i quali si è messa a fare gli spot. Fuori subito dal movimento e mettiamola con il PD e col PDL. Dall'altra parte che toni vogliamo abbassare? questo nuovo governo dei 60 gg mi pare non aver fatto al solito nulla, tranne pensare di alzare IVA e IMU. Il PDL ora chiede di non alzarle per campagna elettorale, dov'era fino a prima? chi ha aumentato l'IVA al 21? chi ha bloccato qualsiasi patrimoniale per salvare gli interessi di B? chi ha promesso i tagli della PA e poi ha messo tutte le olgettine nella PA? Intanto il PD pensa agli extracomunitari, promuove la Kyenge prima di pensare agli italiani, su suolo italiano, che hanno generato il capitale italiano! e poi i post su quello che fa il parlamento sarebbero troppo pesanti? le parole troppo accese? Mandiamoli a casa di nuovo, loro e gli infiltrati del movimento!!!! A CASA, MESTIERANTI!

Van G., Treviso Commentatore certificato 18.06.13 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Perché non mandate in diretta streaming il processo in atto da parte del Tribunale della Santa Inquisizione Grillina? È giusto che tutti gli italiani ascoltino con le loro orecchie le pretestuose e servili argomentazioni dell'accusa di lesa maestà che sarà contestata alla Gambaro. Non si è mai visto niente di più surreale dai tempi di Galileo. Questo processo getterà una vergogna indelebile sul movimento, e con ogni probabilità costituirà la pietra tombale su tutte le speranze che il movimento aveva generato.

Giovanna 17.06.13 22:14| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MIA OPINIONE E' DI NON DARE ALLA GAMBARO LA SODDISFAZIONE DI ESSERE ESPULSA E LA SCUSA BUONA PER FARE "IL SALTO DELLA QUAGLIA". VEDIAMO SE SI INVENTA QUALCOS'ALTRO...

Laura Galluzzi Commentatore certificato 17.06.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Sto ascoltando la diretta streaming sulla "Gambaro ", innanzitutto il via vai è pazzesco, gente col telefonino che fa i fatti suoi, linguaggio edulclorato... ma dai un pò di palle ci vogliono eccome ! Rimettere alla rete senza esprimere TUTTI voi cittadini senatori come votereste è ridicolo per chi dice di assumersi la propria responsabilità, ridicolo far votare se va bene qualche migliaio di persone, date la linea perchè siete VOI che state li, da noi avrete comunque il sostegno. Per quanto mi riguarda ritengo che la Gambaro abbia fatto una sciocchezza ( pur comprendendo il grido di aiuto ed allarme al tempo stesso ) , poi non so e non saprò mai se c'era o meno dolo o premeditazione, per come l'ho sentita e vissuta credo che dobbiate compattarvi e non dividervi e dividerci costruire e non rompere, lo stesso per me vale per Grillo, la forza del movimento è stare uniti sugli obiettivi. Aggiungo che dovete darvi una mossa a certificare le liste perchè noi che facciamo il lavoro duro sul territorio abbiamo la necessità impellente di essere certificati e prepararci alle elezioni e non arrivare all'ultimo secondo, se non ci radichiamo sul territorio non reggeremo .Andrea Giovanelli ( Argenta - Ferrara)

Andrea Giovanelli 17.06.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI MA STIAMO SCHERZANDO!!!!!
stiamo parlando di una una persona furba! che ha recitato una parte in modo assolutamente lucido e premeditato!
a lungo andare i benefit dei partiti possono fare gola a certi personaggi!
come uscire in modo da non essere considerato un v.......o?
semplice!!! essere in dissenso.. comunicarlo con i giornali!!! (per essere certi di essere buttati fuori)
ovviamente per i media e' oro colato poter attaccare Grillo!
quindi fanno passare un ...... come una vittima dell'orco!
E ALLORA CHI PENSA CHE NON SIA GIUSTO CHE QUESTA PERSONA VENGA BUTTATA FUORI ,, SI SBAGLIA CHI PERDONA COSE DEL GENERE ALLORA HA CAPITO POCO COME E' IL M***** I FURBETTI QUA NON DEVONO ESISTERE .. LI ABBIAMO AVUTI NEI PARTITI PER 40 ANNI E ORA NE ABBIAMO LE SCATOLE PIENE!! QUINDI TANTI SALUTI SIGNORA!
E' ENTRATA CON NOI ,,,MA CON QUELL' ATTO HA DIMOSTRATO DI NON ESSERE MAI STATA UNA DI NOI!! BUONA FORTUNA PER LA SUA CARRIERA, SIGNORA..

enzio tonelli, reggio emilia Commentatore certificato 17.06.13 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo. siamo del Mov Forza Italiani, e seguiamo con attenzione le Vs vicende. Purtroppo, in buona fede, avete insistito su persone e cittadini senza considerare il fattore "uomo",pensiamo dunque che la Vs questione si riassume nella scelta del personale politico. Più esso è ignoto ed insignificante, più aspira a diventare qualcuno. Come ci avete detto, siete nel parlamento per distruggere la partitocrazia, non per sostenere questo o quest'altro partito, ogni scelta di questo tipo è un tradimento simile allo scilipotismo. Essendo anche noi interessati alla lotta contro i partiti, vi proponiamo le seguenti collaborazioni: 1) M5S dovrà trovare alleanze per agire in comune, essendo impossibile ottenere una maggioranza in questo parlamento, e noi ci siamo 2) per sconfiggere i partiti è necessario dare la parola subito ai cittadini. E' possibile tutto questo solo condizionando i partiti ad inserire la modifica costituzionale per il REFERENDUM PROPOSITIVO SENZA QUORUM, anche a costo di allearsi con il Diavolo. Chiamando in causa il popolo mettendo fuori legge i partiti, tutti nessuno escluso 3) i partiti, cambiando sistema, vanno via, sostituiti da un solo uomo con l'ingresso del PRESIDENZIALISMO.
Siamo disponibili per contatti sul sito www.forzaitaliani.org o sul cell 3930013001

Forza Italiani 17.06.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Espellere la Gambaro perché ha criticato Grillo mi sembra un errore madornale e una assoluta mancanza di rispetto del dissenso che DEVE esserci in qualunque organizzazione democratica.

Salvatore Mammana Mammana (salvomammana), Catania Commentatore certificato 17.06.13 08:55| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sen Gamabaro era a conoscenza del regolamento del movimento. Lei aveva condiviso le regole precise e oneste. Lei non ha capito niente della politica del movimento. Com a sua colaborazione poteva aiutare a cambiare il paese. Lei deve andare via.
Grillo sei il cuore del movimento. FORZA!


Lei d


eve andare via.

elianamalavolta 16.06.13 21:54| 
 |
Rispondi al commento


**************************************************
i dissidenti dell'ultima ora devono andarsene ma anche dal Parlamento, troppo comodo spostarsi di sedia per prendere lo stipendio pieno..... sono inc....tissima.....
**************************************************

anna i., alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.06.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA DI UN INNO PER IL M5S
------------------------------------

Sbaglio o il M5S non ha un inno? Occorre porre rimedio alla mancanza!

Visto il tono della maggioranza dei post (un grillino "superDOC" vuole perfino la Gambaro FUCILATA: e come biasimarlo? Che altro merita una persona che ha osato dire a Beppe di abbassare i toni??)... visto il tono dei post, stavo dicendo, l' inno giusto mi sembra questo:

http://www.youtube.com/watch?v=Z8k22o0zvhk

BEPPEEEEE!! Ascolta il consiglio di un tuo concittadino coetaneo! Coi tuoi post pieni di disprezzo e odio per gli avversari (e per il mondo intero) li hai già fidelizzati abbastanza. Con un inno così non ti mollano più fino alla "inevitabile vittoria finale". Provare per credere. ;))

enzo b., genova Commentatore certificato 16.06.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un bell'articolo in merito a questa situazione:

http://www.informazioneweb.org/notizie/politica/2953-caso-gambaro-il-movimento5stelle-processa-beppe-grillo.html

Biagio C. Commentatore certificato 16.06.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi leggo i post e vedo che siamo forti, che riflettiamo e analizziamo, è stato giusto affermare un principio: la democrazia non significa che ognuno può fare come gli pare, anzi direi che proprio l'opposto, tutti devono rispettare le regole sono state decise altrimenti sei fuori! Appunto sei fuori altrimenti inizia il caos. Credo che dobbiamo rieducarci alla vera democrazia, c'è tanto lavoro da fare, è un'esercizio faticoso ma necessario come ha detto mille volte Beppe E' bellissimo! basta prenderci gusto aggiungo io.

stefano p., roma Commentatore certificato 16.06.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cittadina Gambaro non ha capito che è stata votata non per le sue competenze (che ci sono sicuramente) ma per svolgere un progetto preciso che non prevede di governare insieme a chi ha depredato l'Italia in questi anni. Ora, dopo essere stata eletta, vuole criticare Grillo? Bene, la libertà di pensiero e di parola va sicuramente difesa ma non è questo il problema: nel caso in esame c'è un problema di coerenza personale e di onestà con gli elettori e i suoi colleghi. Il primo problema è la coerenza. Non mi sembra che il linguaggio e le idee di Grillo siano cambiate dalle elezioni politiche dello scorso febbraio ad oggi. Prima andavano bene e ora non vanno più bene? La cittadina Gambaro allora deve spiegarci perché ha cambiato idea: e soprattutto deve spiegarci perché ha accettato di essere candidata in un gruppo politico il cui garante esprimeva idee e usava un linguaggio in cui non si riconosceva. La seconda questione riguarda elettori e colleghi. E' possibile che non si renda conto che le sue parole vengono utilizzate contro il Movimento? Possibile che non capisca che sulle sue parole si avventano come falchi giornalisti ormai collusi con i politici contro i quali stiamo combattendo?
A mio avviso la cittadina Gambaro deve fare un atto di coerenza e riconoscere che ha sbagliato quando ha fatto l'intervista oppure prima, quando si è candidata con il M5S. Se ammette di aver sbagliato a fare l'intervista e ad esternare quelle idee, forse si può pensare di riprendere un cammino insieme. Se non riconosce l'errore significa che ha sbagliato a candidarsi nel M5S e che quindi deve dimettersi da parlamentare e lasciare il posto a qualcuno che abbia capito meglio di lei gli obiettivi, le intenzioni e i metodi del Movimento.

Egidio Pozzi, Roma Commentatore certificato 16.06.13 17:11| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Nessun parlamentare 5 stelle sarebbe tale senza Beppe Grillo. Nessun parlamentare 5 stelle é stato eletto per preferenze o scelte rivolte alla sua persona. Morale: non montatevi la testa, non potete stare lì a rappresentare voi stessi, posto che nessuno ve ne ha dato mandato; in definitiva se non siete più daccordo con Grillo, avete una sola opzione possibile da esercitare --> LE DIMISSIONI !!!

Enzo V., Reggio Emilia Commentatore certificato 16.06.13 17:10| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

FUORI!!! tutti quelli che non rispettano il patto preso e sottoscritto al momento di essere candidati ed eletti con il programma del Movimento 5*****.Si sono serviti ancora dell'onestà dei cittadini, perchè la loro meta era ed è quella del rendiconto personale cioè: i soldi!!! Non ha importanza il numero di quanti siano a lasciare,buttateli fuori anche a pedate
e comunque sia quando saranno stati usati dal PD-L&PDL finiranno comunque come carne in scadenza di quella che si trova nei supermercati ....alla discarica.Tutto era scritto nero su bianco e potevano prima dimostrare i loro dubbi.
Sono solo dei vigliacchi e ruffiani.MANDATELI VIA.
E quando cambierà questo paese con gente simile?
Ho i miei dubbi con tale gente.Prossime elezioni?
Voterò sempre per il Movimento5*****......sicuro!


Relativamente a quanto detto dalla Gambaro posso riportare la mia esperienza diretta che ho vissuto come candidata consigliere del M5S nel mio comune alle elezioni amministrative del 26 27 maggio scorso. La maggiore difficoltà incontrata durante tutta la campagna elettorale è stata quella di ribattere alle persone che pur avendo votato alle nazionali il M5S non erano d'accordo con il linguaggio e i comportamenti assunti da Grillo. Tutti ci dicevano "..e ma Grillo..cosa vuole fare...non vuole governare..attacca tutti..ecc..". Pur condividendo a pieno le idee del movimento e riconscendo un attacco mediatico contro il M5S, devo ammettere che l'atteggiamento post elezione nazionale assunto da Grillo non ci ha aiutati alle elezioni amministrative, almeno per quanto riguarda il mio Comune.

Roberta Bompensa 16.06.13 16:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Belle Grillo e Roberto Casaleggio sono la risorsa più importante del movimento, senza di loro i cinque stelle spariscono. Ciò non vuol dire che non abbiano commesso errori. Quando Beppe ha attaccato Gabanelli e Rodotà ha fatto un errore antidemocratico e ha danneggiato l'immagine del movimento. Quando non si capisce che le speranze di REALIZZARE il programma del movimento sono legate all'allargamento del consenso e si opera in senso contrario immaginando che i radicali in Italia possano arrivare al 51% si commette un errore gravissimo. Espellere la senatrice Gambaro - secondo il mio modestissimo parere- sarebbe un altro errore. A prescindere dal merito. Non è così che si é comunità non è così che si può riaccendere la speranza per questo paese. Beppe, pensaci e sorprendici con la tua magnanimità e con un po' di ritrovata umiltà.

Giulia Boschi 16.06.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

vorrei ricordare a chi ha votato m5s e alla gambaro che il proclma di beppe grllo è sempre stato di scardinare il sistema di corruzione dei partiti di qualsiasi colore,non di farne parte chi ha capito il contrario è pregato di dimettersi e lasciare il posto a chi invece ha nel dna il m5s.
p.s.per la gambaro come per chiunque si dissocia dal m5s è pregato di dimettersi e di lasciare i soldi al movimento capito str....

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 16.06.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Fatemi capire. Il blog vota l'espulsione della **** dal M5S. Che succede, lei si dimette? Davvero?
Devo ridere? Non ne ho voglia, e peggio non ne vedo il motivo. Lei continuerà a stare al Senato, votando a destra o a manca, dipende da chi paga di più, come le lucciole, senza offesa per le lucciole, chè, almeno, lo sai che lo fanno per soldi.
Italiani brava gente, si diceva. I dico Italiani, che popolo di merda! Mi guardo in giro, e vedo cosa succede in altri paesi quando si vuol combattere per una causa che si ritiene giusta.
Guardo in Turchia dove, per 300 alberi la gente si fa ammazzare o rischia la galera, quella vera , non quella "italica". Guardo la primavera araba, e a come sono caduti certi regimi, quando la gente ha detto basta. Indietro con la mente, ripenso alla Francia (che mi stanno pure sulle balle!) 2005, le banlieu, i casseurs, ripenso alla cina, nell'89 mi pare, piazza Tienanmen, al Rivoltoso Sconosciuto, che ferma i carri armati in camicia bianca, penso ai monaci tibetani, che si danno fuoco, per quello in cui credono, penso all'Argentina, al Cile, Haiti, quanti ne volete.
Non trovo l'italia, il paese delle pecore, dove, come nella canzone di Morandi, uno su mille ha le palle (da cambiare in 1 su un milione) per "cercare di cambiare le cose realmente", non a chiacchiere. Di chiacchiere si beano i politici, rassicurati da tutto questo belare, che alla fine, sì, sarà un pò fastidioso, ma, è un rumore di sottofondo, ci si abitua.
E' dei rumori forti, che hanno paura, ne hanno così tanta che ne parlano senza che accada mai niente di simile, come ad esorcizzare, e la demonizzano, terroristi, anarchici, li chiamano in tutti i modi, perchè loro usano la violenza per sovvertire l'ordine costituito, non perchè si sono stufati di essere presi per i fondelli, perchè non hanno futuro, perchè, finalmente hanno aperto gli occhi e hanno capito che la tanto sventolata democrazia, non è mai esistita, e che , la storia insegna, il popolo è sovrano.

Roberto S., Frascati Commentatore certificato 16.06.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i sig scanzi,d'arcais e tutti i finti "amici "del m5s siete pregati di non rompere i co......per favore non parlate piu' di beppe grillo fino a quando state comodamente seduti in poltrona.beppe ha fatto un lavoro che solo il dio sa come c'è riuscito e noi l'abbiamo votato per questo.coloro che hanno votato per beppe grillo e di conseguenza per m5s sono schifati di questi politicanti che anche voi a chiacchiere avete condannato e adesso vorreste appoggiare?mai.il movimento è nato per appoggiare le idee se sono buone mai i partiti di qualsiasi colore si voglia altrimenti non avete capito un ca....capito.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 16.06.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Articolo di Anna e Paolo Becchi sul caso Gambaro:
http://www.byoblu.com/post/2013/06/15/15330.aspx

Francesca B., Ovada Commentatore certificato 16.06.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Io pensavo che Grillo dovesse essere solo la "cassa di risonanza", che la sua funziona fosse dar visibilita' al movimento e che poi finalmente avremmo avuto dei giovani nelle instituzioni. Ma questo ora non fa altro che minacciare di portarsi via il marchio registrato 5 stelle e insultare tutti quelli che non sono allineati al capo. Allora se veramente io ho fatto male a votare 5s perche' "non ho capito" e "devo tornare nella fogna" allora oggi e' giusto che una parte dei parlamentari facciano un gruppo autonomo e si compotino come le persone libere e autonome che pensavo di aver votato.

Andrea madena Commentatore certificato 16.06.13 15:18| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Secondo me gambaro è una furbacchiona. Se ne frega del Movimento e continuera’ a vivacchiare nel gruppo misto partecipando a programmi televisivi e denigrando Beppe e il M5Stelle( del resto come gia’ stanno facendo altri fuori usciti o espulsi tipo Mastrangeli e come faranno altre mele marce a breve). La pulizia è necessaria. Quando si raccoglie frutta o verdura, si cerca di eliminare i pezzi avariati perche’ potrebbero contagiare quelli buoni che sono la maggior parte. Del resto lo avevo previsto e scritto nei miei commenti subito dopo le elezioni. Lo scopo di questi signori(non li chiamerei nemmeno cittadini) sara’,oltre a quelle che ho accennato sopra, sperare che il Parlamento non si sciolga prima di 18 mesi in modo da poter prendere la pensione. Se ne fregano dei ns. ideali

michele pinto 16.06.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si dovrebbe vietare a qualsiasi eletto in parlamento dai cittadini di cambiare partito od andare nel gruppo misto! Se cambia idee o rifiuta quello per cui è stato votato se NE TORNA A CASA!!!

Clara R., Brescia Commentatore certificato 16.06.13 14:22| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono con Beppe forever.
Senza Beppe non esisterebbe il movimento.
Senza Beppe avremmo lo 0,003 %.
Beppe conta 1 e tutti!
Beppe devi andare in Parlamento e prendere a calci tutti i "scilipotini" assetati di denaro facile.....

anna i., alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.06.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento ha deciso giustamente di non entrare a far parte del teatrino della politica con interviste "ad minchiam" perlopiù a trasmissioni dementi. Se poi una del gruppo ritiene di uscire dal coro criticando colui che il coro l'ha creato, che vada tranquillamente via; se no, che venga cacciata. Almeno per il momento, essendo ancora troppo giovane, il Movimento non può prescindere in alcun modo ed in alcun caso da Beppe Grillo. Pertanto, fino ad un consolidamento importante, fino al raggiungimento di una piena maturità, fino a quando tutti gli eletti non avranno compreso che non sono lì per farsi la pensione e sistemare figli e parenti, chi è con Grillo bene, chi è contro fuori dai coglioni.

franco r., savona Commentatore certificato 16.06.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

L'ho scritto qualche giorno fa e lo ripeto questa bodrilla, è sgradevole sia alla vista che all'udito, è un somaro,..... non riesco a capire come faccia a trovarsi in Parlamento. Il vero punto è questo,.... sono state sbagliate la modalità di scelta dei candidati......!!!! Ma non mi chiedete soluzioni perchè dovrei rispondere che non ne vedo.....

nicola o., palermo Commentatore certificato 16.06.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCANZI BIRICHINO

sCANZI MA COSA MI SCRIVI: Se qualcuno si sfoga, come la Gambaro, sticazzi: parlatene tra voi, non ha infranto nessuna regola (ha fatto un errore politico, che è cosa diversa). Senza Beppe Grillo il M5S avrebbe preso lo 0.1%, anzi neanche sarebbe mai nato; ma Grillo non può “bannare” chiunque osi criticarlo (è il Parlamento, non un profilo Twitter). Se l’è presa per la Gambaro? Le telefoni, la mandi a quel paese. Non ce ne frega una beata mazza. Il dissenso esiste e deve esistere. Grillo fa cazzate come tutti. Se ne faccia una ragione.

Forse non ho capito Scanzi: la gamb

in medio virtus, Lussemburgo Commentatore certificato 16.06.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

************** A S S O L T A !! *****************

MARCO ANTIGLIO, PARMA Commentatore certificato 16.06.13 12:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

In futuro per evitare, o almeno ridurre, altri problemi alle elezioni (con relativi casi Gambaro) propongo una chiara Divisione di Responsabilita' tra;

1) Grillo, proprietario del marchio M5S, che dovrebbe occuparsi dei obiettivi principali del M5S

2)I Rappresentanti eletti del M5S (con l'eventuale assistenza di esperti in materia) dovrebbero occuparsi delle strategie e tattiche necessarie per ottenere i suddetti obiettivi.

Anche la Ferrari, per vincere, si affida ad un Team di bravi piloti e tecnici (....e per fortuna gli Agnelli non pretendono di fare anche i piloti) !! Forza M5S.

claudio b., Cervignano Commentatore certificato 16.06.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

"vorrei precisare quanto segue:
quando il movimento alle prime elezioni politiche ha surclassato tutti i
partiti tradizionali benche' radicati sul territorio e pieni di soldi e di
appoggi da parte dei media nazionali, allora grillo era un mago appena si
e' perso nelle elezioni locali addosso a grillo, ma non vi e' apparsa la
madonna in sogno a spiegarvi che in quanto facente parte del movimento 5
stelle si e' eletti solo perche' grillo ci ha messo la faccia, mentre per
le liste locali la gente che vota cerca di piu' della faccia di grillo
(anche perche' di fatto non appare in nessuna lista per la condanna
pregressa)cerca persone capaci di governare e risolvere problemi cosa che
coloro che sono stati eletti fino ad oggi non hanno dimostrato di saper
fare anzi ad ogni intervista dimostrano di avere le stesse conoscenze
degli alunni di 2 media di una scuola della calabria.
grillo e' l'unico capace di attrarre catarticamente l'attenzione dei piu'
ed anche se combattuto dai media e dalle tv e' l'unico che fa notizia che
facciamo sostituiamo grillo con favia la gambaro o la salsi e facciamo
decidere a loro la politica del movimento? mettendo da parte colui che ne
ha determinato il successo?, bene sarebbe la fine alle prossime elezioni la
gente non voterebbe piu' le persone del movimento in quanto non
rappresentanti piu' le idee di grillo ma solo gli interessi di se
medesimi, e tornerebbe a disertare le urne o cercare inutilmente vantaggi
personali dal voto espresso. io vorrei avere la possibilita' di scrivere a
beppe grillo ho la capacita' di formulare idee sostenibili e vincenti
nell'immaginario di qualsiasi elettore italiano e vorrei esporle
dettagliatamente al nostro carissimo Beppe. ma non so come fare potete
aiutarmi a contattare grillo?"

francesco MAZZA 16.06.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Un conto è la discussione interna, il dissenso che credo sia normale, altro è schierarsi dall'altra parte. La Gambaro, se vogliamo essere in buona fede, nn ha capito la radicalità del progetto politico del M5S e di Grillo (che poi sono la stessa cosa). Se non condivide la rivoluzione culturale che stiamo portando avanti è libera di trarne le conseguenze. NON SIAMO NOI A CACCIARLA E LEI CHE NON SI RICONOSCE NELLA LINEA POLITICA DEL MOVIMENTO E NELLE SUE MODALITA' DI AGIRE...Se la Gambaro tornasse sui suoi passi sarei contento altrimenti non vedo alternative...RESISTENZA MI RACCOMANDO E RICORDIAMO CHE POCHI ANNI FA PER DIFENDERE LA DEMOCRAZIA DI QUESTO PAESE MOLTI ITALIANI HANNO SACRIFICATO LA VITA.

stefano p., roma Commentatore certificato 16.06.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei spezzare una lancia a favore della signora:siccome non aveva tempo di parlare dei 999 problemi che assillano gli italiani,ed è andata direttamente al millesimo,cioè l'ultimo dei problemi degli italiani,e cioè Grillo dice troppa verità e la grida,e noi sappiamo tutti e la storia ce lo insegna che si viene puniti dal popolo.Pertanto sotto un certo aspetto ha ragione.

francesco q., cellamare bari Commentatore certificato 16.06.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

La cosa INCREDIBILE è che sia la Gambaro e sia tutti gli interventi in TV che vedo da ogni parte politica,cavalcano sul concetto sbagliato: GRILLO HA OFFESO IL PARLAMENTO! GRILLO DICE CHE IL PARLAMENTO NON FUNZIONA! Ma questo è assurdo! Non capiscono che quello che vuole dire Grillo è proprio il contrario: NOI 5 STELLE VOGLIAMO IL PARLAMENTO FUNZIONANTE ED AL CENTRO DEL GOVERNO MENTRE ADESSO NON E' COSI'! lo volete capire o no che quando Grillo dice che il Parlamento è una scatola vuota, quando dice che il parlamento e maleodorante..etc...etc.. VUOL DIRE: PERCHE' NON LO FATE FUNZIONARE SECONDO COSTITUZIONE? PERCHE' NON GLI RIDATE CENTRALITA' E VITA PIUTTOSTO CHE FARE SOLO DECRETI GOVERNATIVI? E' questo che in primis la GAMBARO e poi tutti gli altri interventi in TV non hanno capito (o volutamente manipolato come messaggio). NOI VOGLIAMO IL PARLAMENTO AL CENTRO DEL GOVERNO, COME COSTITUZIONE VUOLE!

Francesco F. Commentatore certificato 16.06.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il forum per scegliere il nuovo nome del Movimento

http://nuovonomemovimento.forumgratis.org

luca malimberti 16.06.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

E' da poco che mi sono iscritto al Movimento e la facilità con cui si può farlo mi fa sorgere il dubbio che molte delle voci che dissentono da ciò che dice Grillo non siano mai realmente state d'accordo con Lui che del Movimento è non solo megafono, ma coscienza accorta e perspicace.

Molti dei ragazzi che abbiamo votato sono tentati ora dalla sicurezza economica che essere eletti porta, altri lo sono dalle proposte più o meno oscene che qualcuno gli avrà fatto, alcuni saranno plagiati e convinti della bontà delle tesi altrui (la sicurezza economica e sociale ha di fatto affievolito la loro tensione e rabbia contro le ingiustizie sociali) e così dissentono.

E sono quasi sicuro che altri lo faranno, per la felicita di Letta, Berlusconi & Co.
Onestamente, ma!!!?
Ne trovassimo uno solo che dissentendo dicesse: MI DIMETTO dalla carica, torno a fare quello che facevo prima, perché ciò che ho promesso non posso in coscienza mantenerlo, Beh!! allora la storia cambierebbe, ma questi cambieranno solo poltrona e andranno a sedersi vicino a quelli che avevano promesso di abbattere.
E da quei banchi faranno ciao con la manina ai loro vecchi colleghi 5 Stelle però mi chiedo; sopporteranno l'odore dei loro compagni ah già dimenticavo... PECUNIA NON OLET

Che dire …...CORAGGIO BEPPE. Un abbraccio

Paolo M. Commentatore certificato 16.06.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

eppe non ci lasciare!...
... Che nel gruppo parlamentare ci potessero essere dei pivelli, beh, questo era prevedibile come prevedibile era lo shock del denaro e dell'idea si sistemarsi la vita in pochi mesi di legislatura. Bene, chiunque lasciasse l'impegno assunto coi cittadini alle proprie spalle per calarsi in gruppi e gruppetti alternativi al M5S faccia bene attenzione: siccome voi rappresentereste il "nuovo" sareste meno giustificabili dei politicanti che oggi stiamo combattendo dopo aver assunto una grande responsabilità e aver messo la nostra faccia e anche quella delle nostre famiglie in una durissima battaglia. Attenzione pivelli scissionisti, il dibattito si fa internamente al movimento e non sui media. E poi, se tradite, poichè di questo si tratta, il vostro tradimento sì che non me lo scordo, a vita. Questo non è un gioco! Se volete giocare uscite fuori da dove vi ha messo Beppe Grillo poichè voi, prima del voto, eravate degli emeriti sconosciuti e oggi, nelle istituzioni, sareste ancora niente senza il movimento che vi sostiene. Attenti ragazzi, il marchio che porterete sulle vostre facce sarà indelebile e ogni padre di famiglia come me potrebbe riconoscervi. Io personalmente non sono un violento e quindi parlo per me, tuttavia, sappiate che il vostro gesto istiga sì alla violenza più di altri che notoriamente sono già catalogati nella politica degli ultimi 30 anni. Insomma, vi suggerirei di pagarvi una scorta armata! Tanti auguri

Egale Cerroni, Collelongo Aq Commentatore certificato 16.06.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno dovrebbe essere libero di esprimere le sue opinioni, anche se sbagliate. Ha fatto piu' male al Movimento la Sen. Gambaro dicendo quello che ha detto o faranno piu' male al Movimento quelli che ne voteranno l'espulsione? Guardate come gongola la Casta, preparandosi a divorarvi, annullando cosi' l'unica speranza di riscatto degli Italiani. Cari rappresentanti, vedo che siete sottoposti a una pressione e a una tensione pesantissime. Ma pensate bene a quello che fate. Gestire il quotidiano dopo una vittoria e' piu' difficile che vincere. Con rispetto e simpatia, un vostro elettore spaventato.

Andrea Mantovanelli 16.06.13 10:56| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

MA quali ideali questi parlamentari/ senatori 5. Stelle appena hanno visto il vil denaro sono pronti a tradire tutto e tutti.... Ci siamo illusi per cambiare l Italia bisogna prima cambiare gli italiani .... Anche i nostri sono come tutti gli altri (approfittatori e ladri) solo che non capiscono un cazzo.

Carlo carta 16.06.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Il Vangelo del M5s dovrebbe essere semplificato.E' fuori dal movimento chi non rispetta le decisioni della maggioranza - magari qualificata - per il resto puoi fare e dire quello che cazzo vuoi, parli solo a titolo personale e ne hai pieno diritto.

claudio ., senigallia Commentatore certificato 16.06.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La linea di Beppe Grillo è sempre stata la stessa, ha sempre gridato e urlato le idee ed i programmi condivisi da tutti, signora Gambaro compresa. La signora non condivide più la stessa linea che l'ha portata ad essere senatrice, perchè? Cosa deve difendere? L'obiettivo non era quello di andare al governo, di combattere un'informazione spesso deviata anche a sua insaputa, di informare direttamente i cittadini di ciò che accade nel palazzo e con l'elmetto in testa di proteggersi da ogni badilata di merda che gli fosse arrivata, consapevole che sarebbe successo, andando avanti a spron battuto per fare tutto il possibile per scardinare questo sistema? Le amministrative? Possibile che i cittadini eletti in Parlamento non abbiano capito quale fenomeno ha portato il boom delle politiche di Febbraio ed il ridimensionamento (ampiamente previsto da tutti) che ne sarebbe poi conseguito? Gli italiani, almeno un 20-30% votano di pancia senza troppo ragionare, spesso dietro ad un'onda emotiva che i giornali e le televisioni sanno ben pilotare verso una certa opinione, che negli ultimi mesi ha avuto come bersaglio il M5S. Il risultato è che molti elettori M5S, si sono sentiti disorientati e non hanno deciso. Come dice Beppe, il M5S va votato solo se si è convinti. Signora Gambaro, lo so, sta frequentando ambienti dove ci sono molti personaggi affabili, grandi oratori, sublimi pifferai magici che incantano perchè inviati solo a quello scopo: un suggerimento, si rimetta l'elmetto, faccia ammenda e si faccia aiutare dai collegi M5S facendosi legare per non cedere alle lusinghe delle sirene. Oppure se ne vada nel gruppo misto, ma se lo fa per favore si prenda tutto lo stipendio intero, faccia accordi con PD e PDL, cerchi di farsi una carriera tra quelle fila, tanto uno più o uno meno fa poca differenza, almeno così SI che può dare una mano al M5S. Auguri

Flavio Bianchini 16.06.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi impressiona il fatto che sono persone iscritte da anni al M5S, non e' per un ideale, per offese ,per opinioni diverse o altro e' SOLO una questione di SOLDI (come sempre), restituire dal proprio conto tutti quei soldi , e' dura anche se hanno sottoscritto un regolamento. forse su questo punto si poteva essere piu' larghi, visto la rinuncia dei rimborsi elettorali e la meschina natura umana, temo che gli Scilipoti del M5S saranno tanti,vedi gia' in due mesi quello che sta accadendo.Adesso molti seguiranno la Gambaro (con scuse diverse), sara' per loro una opportunita' da cogliere al volo. Dissidenti perche' il M5S non si e' impegnato per l' ILVA, perche' la colpa del calo dei consensi e' di Grillo etc. Che IPOCRISIA, signori e' solo una questione di SOLDI, 17000-20000 euro vi sembrano pochi?(poi in questo periodo).
Se la Gambero deve essere espulsa?, SI!!!
Ha violato il regolamento che ha sottoscritto.
Se parla di minacce non si possono accettare i suoi ricatti.
Ancora non si sa' se sara' espulsa e stanno preparando uno statuto, a chi prende in giro (scusate , Grillo direbbe per il CULO) lei e quelli che la seguiranno, HANNO GIA' DECISO.
Caro Beppe, se fai il referendum su di te , sarei felice, se chiedi anche, se la rete ritiene opportuno di candidarti alle prossime elezioni,
a prescindere se sei condannato o no.
Il M5S sta pagando un prezzo troppo alto,poi un giorno potra' camminare da solo ma serve la presenza del padre fondatore, almeno , all'inizio.
Credo che si capisce cosa voterei.


Fabrizio O., Palermo Commentatore certificato 16.06.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

il problema x chi erroneamente parla di non democrazia ma ha sottoscritto in pieno il programma del m5s prima di entrare in parlamento E' SOLO QUESTIONE DI ACCREDITO DELLO STIPENDIO E DI NON VOLER LASCIARE IL NON DOVUTO COME DA ACCORDI PRECEDENTI.. SENZA CONTARE LA REGOLA DEI 2 MANDATI CHE CHIARAMENTE COME X LO STIPENDIO NEL GRUPPO MISTO NON ESISTE!!!.. se nelle riunioni del gruppo si decide una linea e poi si va dritti in tv a denigrare quello che appena si è deciso, meglio è che chi ha queste esigenze (stipendio+diaria+poltrona PERSONALE ED EREDITARIA) SE NE VADA E POSSIBILMENTE VISTO CHE E' STATO ELETTO COME RAPPRESENTATE DEI CITTADINI TRAMITE M5S SE NE VADA DEFINITIVAMENTE DAL PARLAMENTO.. DATE LE DIMISSIONI DA PARLAMENTARI E NON SPOSTATEVI SOLO DI SCRANNO.... GIAMMAI...ANDATEVENE 10-15-20-30 QUELLI CHE SIETE!!!.. ANDATEVENE!!!

GIOVANNINO G. Commentatore certificato 16.06.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Avete letto le dichiarazioni di Epifani? La fine del governo non significa la fine della legislatura. Se venisse meno l'appoggio del PDL, non è escluso un governo con SEL ed i dissidenti del M5S. Questi sono bastardi, chissà cosa gli hanno promesso, dato che sono i maestri dell'inciucio? Invece di occuparsi di cose serie cercano di garantirsi il più possibile la poltrona andando a mettere zizzanie nel nostro movimento. Ragazzi non cascateci, ne va di mezzo la nostra dignità di gente comune, di cittadini attivi.

Carlo Cuda, Falerna Commentatore certificato 16.06.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mamma mia che delusione! Tutto per i soliti soldi.......la colpa di Grillo.....ma cosa dici! Sarà tua che non porti neanche i voti dei tuoi familiari.......vi piace la diaria? Senza giustificarla....volete fare il paracadute al PD in un nuovo governo? Non capite proprio nulla .....si frantumerebbe subito e tutti alle elezioni.....Beppe è stato un grande ma doveva scegliere lui le persone senza i pochi voti del web......ragazzi questi che sono in Parlamento vogliono i soldi...se Grillo avesse detto prendete diaria e stipendio completo tutti uniti......poi alcuni ragazzi sembrano comici......nel senso brutto della parola...questi non si dimetteranno mai...,.figurati non ne hanno le.......non so la soluzione ma capisco la delusione di Beppe....io avrei già mollato....purtroppo governale gli italiani non è impossibile ma inutile! Beppe molla tutto e goduti la vita poi vediamo al prossimo giro che fanno i mastrangelo e la signora.....forse con un altro partito........

Maurizio D., Roma Commentatore certificato 16.06.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento


----Sguazza sguazza t'o' che se m0ve-----

1 la Sign. Gambaro DEVE chiarire chiaramente l'avventatezza del suo operare nel contesto , l'intervista e l'errore nel valutare il Proposito Beppoliano del Postcitato ;; un'aurea a favore: Nel PERIODO SI E' POSTOLATO IN SURPLUS DI BILE (Con cognizione di CAUSA , presumo e condivido )

2 ALTRO e da determinare sono le dichiarazioni a Galla dei SUSSEGUENTI ; Le PINNE DI SQUALO , con ordalia di ANTICAPOLITICA DAT DIVIDET ET SGUAZZET ::: DE pance un NO;NO;NO ---, ma che cmq se riuscira' l'affermazione , antica come la pastina in BRODO , IL MESTOLO DEL vero MOVIMENTO raccogliera' i dadolini dei SEPARATRISTI DA OUT(I)OLET


BUONA BUONISSIMA DOMENICA DE SOLE , ME NE VADO AL MAREEEEEEE (DICHIARATO E GODUTO) ( e non a caccia di squelli)


n.b. KI MI AMA MI PENZI , solamente

wiwa la parre 16.06.13 08:02| 
 |
Rispondi al commento

DAL MOMENTO CHE NON SI DIMETTE DA SOLA , VA PROPOSTA LA SUA ESPULSIONE

mario m., roma Commentatore certificato 16.06.13 07:58| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti
purtroppo noi italiani siamo un popolo di merda.vedi sti 4 deficenti ex disoccupati che pretendono di tenersi i 20000 euro al mese del parlamento,dopo aver firmato l'accordo con Grillo.io personalmente li sbatterei in mezzo alla strada a fare ancora i disoccupati.non meritano ne pieta' ne compassione o si e' uomini o caporali.

luigi s., bergamo Commentatore certificato 16.06.13 07:57| 
 |
Rispondi al commento

per me non va espulsa ma se ha un po di dignità si deve dimettere lei da senatrice ma so già che non lo farà

antonio minervino 16.06.13 05:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non brilla di luce propria, se non fosse per Beppe non ci sarebbe mai arrivata... e se è arrivata non rimarrà a lungo, prima di entrare in Parlamento sarebbero disposti a firmare un patto col DIAVOLO in persona poi li spunta come un foruncolo in fronte la meraviglioso COSCIENZA e vai...... tutti in libera uscita o peggio in vendita .... Per l'amore della PATRIA E IL MOVIMENTO questo e altro, non è necessario trovare una scusa decente....le regole sono fatte per essere infrante è la frase preferita e se arrivano anche un po' di quattrini in più (non quelli che hanno deciso prima...sono troppo pochi) tanto di guadagnato....e nel cesso la faccia la dignità e i NOBILI IDEALI, ma dove pensate che vivono questi EROI ?!?! È troppo per la loro piccola mente,debole e indifesa.... Liberiamo gli da questa gabbia terribile delle REGOLE DI GRILLO CHE SI OSTINA A RICORDARE LORO CHE DA LI ARRIVA LA LORO CREDIBILITÀ E NON DALLA LORO FACCIA CHE NESSUNO CONOSCE E A POCHI IMPORTA....se non ci sono arrivati alla loro età non ci arriveranno mai....non si possono chiedere simili "SACRIFICI" è disumano .... LIBERI TUTTI E CHE DIO VI AIUTI!!! Andate vene che fate solo male al MOVIMENTO e a che ci crede ancora....non è colpa di Grillo anche se tutti vogliono farci credere ce è così ....il vero pericolo è lui ....con le sue idee ma è solo, non troverà la gente valida per simili battaglie o vere e proprie GUERRE contro tutto e tutti...AUGURI ,!!!.

Anna Maria Tita 16.06.13 03:48| 
 |
Rispondi al commento

Il PD ha bisogno di un paracadute nel caso venga meno il sostegno del PDL al governo Letta.
Tutti sanno che è al senato che mancano i numeri.

Non è difficile ipotizzare quindi che le defezioni degli eletti dell'M5S saranno in un primo momento molto più numerose al senato che non alla camera (pur essendo alla camera il numero dei Grillini più del doppio di quello al senato).

Indovinate un po' chi avrà lanciato il sasso e poi nascosto la mano?

E i malpancisti che vogliono farci credere che sono costretti a lasciare il MoVimento per l'errata condotta politica di Grillo.

Ma per favore....

zero nero Commentatore certificato 16.06.13 02:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace mettermi sopra al commento di Emanuele Sabetta, che ritengo assolutamente illuminante perche' inchioda in modo inequivocabile la Gambaro e che invito tutti a leggere attentamente qui sotto.

Pero' vorrei dare risposta in modo visibile alla domanda di Andrea da Milano che chiede:
Strano...., per strada, tra la gente, anche tra votanti M5S (come per esempio il sottoscritto) sento solo persone favorevoli alla Gambaro, mentre qui la maggioranza sembra contraria. Perché?

Rispondo:
perche' attualmente tutti i media in coro, ripeto TUTTI i media, ad ogni ora, anche in trasmissioni che non sono telegiornali o radiogiornali,
all'unisono
ripetono inculcando il mantra:
Grillo e' cattivo, guardate come tratta i SUOI grillini, vi trattera' tutti cosi', e' il nuovo Duce, ci portera' alla rovina.

Sergio A. Commentatore certificato 16.06.13 02:29| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La senatrice Gambaro deve essere espulsa per il semplice motivo che ha mentito con lo scopo di danneggiare il movimento. Lo provano le sue dichiarazioni diffamanti e false a SkyTG24. Non sappiamo se ha preso denaro, ma di certo non si rilasciano interviste a sorpresa in TV dove si accusa Grillo di attaccare il parlamento quando tutti sanno benissimo (e i grillini meglio di tutti) che il post di beppe era a DIFESA del parlamento. Persino un illustre costituzionalista come Ferdinando Imposimato ha confermato il significato di quel post e lo ha appoggiato come unica voce alzatasi a difesa del ruolo del Parlamento Italiano, ormai vilipeso dalla partitocrazia PD-PDL. Ora la senatrice Gambaro vorrebbe farci forse credere che aveva capito male, che e' stata cosi' stupida da non aver proprio capito il post di Beppe, di non aver avuto neanche l'accortezza di chiedere delucidazioni agli altri parlamentari del M5S che invece avevano perfettamente capito? Ma chi stiamo prendendo in giro. Se la senatrice vuole tenersi i soldi della diaria e il resto faccia pure, ma abbia la decenza di uscire dal movimento 5 stelle. Per non parlare di quelli che la difendono dicendo che la senatrice Gambaro ha solo esercitato il diritto ad esprimere la sua opinione, come la deputata Pinna che ha minacciato la scissione del gruppo dei dissidenti dal m5s: costoro mentono sapendo di mentire. La Gambaro non ha affatto espresso semplicemente "una sua opinione", ma ha riportato in diretta TV un fatto che non ha MAI avuto luogo, ovvero che Grillo avesse ATTACCATO il parlamento mentre invece lo stava DIFENDENDO. Ha intenzionalmente dichiarato il FALSO, dimostrabilmente DIFFAMANDO Beppe Grillo e tutto il movimento da lui creato. Il danno politico è stato palese e deliberato. Sfruttando il suo ruolo di senatrice del M5S ha accusato falsamente Beppe di attaccare e denigrare le istituzioni. Mentire e dichiarare il falso sono prova sufficiente del fatto che la senatrice Gambaro ha deliberatamente TRADITO.

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 16.06.13 02:03| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANALIZZIAMO NEL DETTAGLIO QUELLO CHE HA DETTO LA GAMBARO
perche' scopriremo che le sue critiche a Grillo sono senza fondamento. 

Seguitemi bene:

La Gambaro inizialmente accusa “i toni di Grillo, questa comunicazione sbagliata, questi post un po' minacciosi”.
Visto che lei e' li' grazie ai toni di Grillo (i vaffa... li ha urlati da prima che nascesse il M5S),
e' incredibile questa accusa.
E' addirittura inconcepibile che abbia accusato Grillo per questo.
Domandiamoci allora: perche' lo ha fatto?

Ma le sue accuse non finiscono qui, continuano: “soprattutto l'ultimo post era proprio un attacco al Parlamento”.
E qui la cosa e' ancora piu' incredibile: la Gambaro sostiene, in quanto senatrice, di essere stata attaccata da Grillo!
O perlomeno che Grillo abbia attaccato il lavoro dei parlamentari del M5S. Cosa che Beppe non ha mai fatto: sfido a trovare un solo passaggio tra tutto quello che ha detto che lo possa far pensare.
E' assolutamente inverosimile che possa credere una cosa di questo genere!
E' impossibile che attacchi i suoi parlamentari: Grillo ha detto, invece, che i suoi parlamentari hanno trovato una situazione indecente.
Cosa ha inteso la Gambaro?
In conclusione, quello della Gambaro e' stato un intervento senza logica, ne' nella prima parte ne' nella seconda.
C'e' veramente da chiedersi perche' lo abbia fatto.
E perche' ha criticato apertamente Grillo facendosi intervistare da una tv che lei stessa, quale appartenente al M5S, ritiene ostile?

Sergio A. Commentatore certificato 16.06.13 02:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cacciamola via per favore

Marcello A., Palermo Commentatore certificato 16.06.13 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Forza GRILLO!!!!!!!!!!Non mollare,se l'ultima speranza.
Io ho votato pdl e me ne sono pentito di non essermi accorto che questo movimento aveva ottime idee:
Caccia subito la Gambaro e tutti gli altri parlamentari che rompono il c.... perchè vogliono scappare con la Cassa.

simone di bernardo 16.06.13 00:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la senatrice Gambaro deve rispondere costantemente del suo operato agli elettori e questi possono giudicare in ogni momento il suo operato fino a decretarne l'espulsione...è finita l'epoca che chi riceve il voto ne risponde solo a fine mandato e fa come gli pare, la libertà di coscienza è solo quella degli elettori...il nominato è semplicemente un portavoce...questo hanno accettato e firmato candidandosi...

alberto d. Commentatore certificato 15.06.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Oltre la Gambaro possiamo annoverare tra i traditori sicuri (oltre gli eventuali che verranno, speriamo pochi), l'ONOREVOLE PAOLA PINNA. Così si fa chiamare nella intervista che da alla Stampa… Pensa te se noi dovevamo eleggere dei Cittadini per fargli passar il tempo a dare interviste ai giornali che ci massacrano!

PAOLA PINNA VIVE A QUARTUCCIU (CAGLIARI), LAURA IN SCIENZE POLITICHE, MASTER IN GESTIONE AZIENDALE ALLA LUISS DI ROMA, ma colpo di scena, è DISOCCUPATA dal 2011.

Se entrasse in un nuovo gruppo parlamentare passerebbe da 2500 euro a quasi 20.000 e per una DISOCCUPATA vorrebbe dire l’America, a spese nostre ovviamente.

Subito dopo le elezioni dichiarò:
“Penso che Beppe Grillo, resterà più dietro le quinte rispetto ad ora e lascerà emergere altre figure del movimento”. Questo si è mostrato il suo vero programma “elettorale”, è lo sta attuando.

“Onorevole” Pinna: o lei ritira quanto ha detto nell’intervista oppure può preparare la valigia.

Chi vuole VEDERLA IN FOTO può digitare questo link:
http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2013/06/15/caso_gambaro_la_deputata_pinna_m5s_pronti_a_costituire_un_nuovo_gruppo-6-318788.html

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 15.06.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna organizzare una manifestazione contro i dissidenti,questi personaggi sono solo dei miseri meschini parassiti, purtroppo rappresentano la parte peggiore Dell' italico costume ovvero mi faccio eleggere nel movimento poi mi dissocio ma anziché di mettermi e tornare a casa ( l'unico atteggiamento che potrebbe rendere credibile la loro scelta)passo nel gruppo misto o in qualche partito.
Torno a ripetere non c'è niente da capire o giustificare sono solo dei paraculi altro che dissentire da Grillo.l'esempio lo diede a suo tempo Franca Rame quando si dimise da senatrice perché in disaccordo con le scelte del suo partito ma lei se ne tornò a casa e poi rappresentava l'Italia quella bella dentro e fuori, altro che questi sfegati.
Bisogna stare loro addosso e farli tornare go home sti sciacalli.

Loris Penazzi Commentatore certificato 15.06.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una analisi psicosomatica della senatrice Gambaro:
-Si distinque per arroganza comunicativa tanto da dover considerare gli occhiali scuri e il loro uso come fermacapelli come gradiente di comportamento altezzoso e provocatorio.
-Sguardo vivido e malizioso con vistosi accenni a forzosi sorrisi innaturali.
-L'uso di orecchini a pendolo denotano la variabilità di un carattere tendenzialmente insubordinante e provocatorio.
-La vestizione ricercata ,con tendenza alla simulazione tra il look giovanile e da maturanda, sconfinano con la falsa idea di rappresentarsi come donna colta e idealista .
- Per l'attività svolta prima della nomina induce la signora in questione a riproporre gli stessi atteggiamenti e comportamenti insiti nella professione di consulenza per l'ottenimento di servizi da parte di aziende private e enti pubblici.
In sintesi una persona poco affidabile per i principi del movimento .
In sintesi MEGLIO PERDERLA che dargli ancora fiducia.

giovanni c. Commentatore certificato 15.06.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un invito ad una seria riflessione sull'espulsione con due domande ai 163 eletti da 9.000.000 di votanti da parte di uno che vuole a Beppe un mondo di bene:
Credete che tra quei 9.000.000 di CITTADINI manchino coloro che la pensano come la Gambaro? E allora se 1 vale Uno e se voi 163 che siete nel palazzo rappresentate la volontà anche di chi la pensa come Gambaro...di che espulsione stiamo parlando? Pregherei di non sottovalutare la considerazione, è una questione di coerenza. Poi se la Gambaro se ne andasse di propria volontà tenuto conto delle sue dichiarazioni sul suo profilo credo non farebbe certo un danno ne al MoVimento ne a se stessa a proposito di coerenza. Ma rispondere per le rime, incoerenza x incoerenza, con un atto di forza, non mi pare la soluzione giusta da parte di voi che rappresentate TUTTI i 9.000.000 e non solo la parte del "tutti a casa" nella quale personalmente, considerato l'attuale panorama parlamentare, mi trovo ancora in accordo. Pensateci bene prima di passare alle votazioni perchè in questo caso, a mio parere, andreste incontro anche al malcontento di chi come me crede in voi e ritiene che 1 vale 1 vale pure per le cosiddette "merde" che non mancano mai, almeno statisticamente, ne tra i 9.000.000 di "Uno" come neppure tra i 163 "investiti". Buone riflessioni a tutti con tanta simpatia.

papà francesco, Roma Commentatore certificato 15.06.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe e i fedelissimi NON MOLLATE !!!!
Quella decina d infami che vogliono fare il gruppo misto mandateli a f........ come il resto della classe politica. Come stiamo vedendo questo sfascio nn è' dovuto solo alla classe politica ma alla totale mancanza di coerenza di buona parte del popolo italiano...
tanto dove volete andare tempo che cada il governo degli inciuci neanche i voti dei parenti stretti riuscite a prendere...
Voglio vedere le facce di chi farà il gruppo misto!!!!! Vergogna miserabili non sareste stati eletti senza il movimento !!! Vi odio!!! Meritate che scoppi la rivoluzione civile m....

Daniele milanesi 15.06.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Questa l'ha scritta un grande poeta romano, e sembra ispirata da Beppe Grillo:


"C’era una vorta un Re cche ddar palazzo
mannò ffora a li popoli st’editto:
- Io so’ io, e vvoi nun zete un cazzo,
sori vassalli bbuggiaroni, e zzitto.

Io fo ddritto lo storto e storto er dritto:
pozzo vénneve a ttutti a un tant’er mazzo:
Io, si vve fo impiccà, nun ve strapazzo,
ché la vita e la robba Io ve l’affitto.

Chi abbita a sto monno senza er titolo
o dde Papa, o dde Re, o dd’Imperatore,
quello nun pò avé mmai vosce in capitolo-.

Co st’editto annò er boja pe ccuriero,
interroganno tutti in zur tenore;
e, arisposero tutti: E’ vvero, è vvero."

(Giuseppe Gioacchino Belli)

Giovanna 15.06.13 20:54| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci sono scuse. Se ne deve andare.

Il M5S ha bisogno solo di persone VALIDE,GIUSTE,COERENTI.

Karola 15.06.13 20:42| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Strano...., per strada, tra la gente, anche tra votanti M5S (come per esempio il sottoscritto) sento solo persone favorevoli alla Gambaro, mentre qui la maggioranza sembra contraria. Perché?

Andrea da Milano 15.06.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, sono un elettore del movimento a 5 stelle ed un tuo sostenitore. Ho fatto un'analisi personale di ciò che sta accadendo in merito a questi contrasti interni al movimento,a questa frangia sciossinista vera o presunta che minaccia da qualche giorno l'unità di intenti che finora ha contraddistinto il nostro agire. Gli organi di stampa non stanno facendo altro che concentrare l'attenzione sulle nostre discussioni interne piuttosto che diffondere i veri problemi che il governo attuale sta creando al nostro paese ormai sull'orlo del precipizio. Sappiamo bene che i media in molti casi sono filogovernativi e filopartitici ma la realtà è questa e quindi cerchiamo di escogitare il sistema giusto per far passare il nostro messaggio di salvezza per il Paese,apriamo una discussione interna che possa consentirci un confronto ed una soluzione in linea con le aspettative di tutti i sostenitori del movimento. Utilizziamo anche noi i media in modo tale da far passare i nostri propositi ed i nostri risultati anche a chi non usa la rete, molta gente dice che i nostri deputati non fanno nulla che tu critichi solo perchè non usando la rete leggono i giornali che puntualmente ti e ci denigrano. Beppe se vogliamo il 51 % come obiettivo dobbiamo fare autocritica, dobbiamo modificare in meglio la nostra forma di comunicazione in modo da abbracciare fasce più larghe di popolo. Dobbiamo diffondere in maniera più capillare le nostre linee programmatiche, ora siamo in parlamento e dobbiamo restarci incrementando i consensi. Restiamo uniti ascoltimoci, confrontiamoci e giungiamo ad una soluzione condivisa e risolutiva. Salviamo il nostro movimento, salviamo il nostro Paese. W l'Italia.

Igino Gazerro, Venafro Commentatore certificato 15.06.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA GAMBARO SI E' FREGATA IL MIO VOTO E LA MIA FIDUCIA.
x BeppeGrillo
A mio parere te dovresti far firmare ai candidati dal m5stelle - magari x le prossime parlamentari- un cotratto di diritto privato con il quale il candidato per il M5Stelle si impegna semplicemente a dare obbedienza assoluta alle decisioni prese dalla base degli elettori tutti del M5Stelle. Ogni singolo parlamentare del M5stelle deve insomma venire obbligato ai propri contaratti.I parlamentari devono divent dei semplici vettori della volontà degli elettori nel parlamento, che il loro è solamente un lavoro ( oltretutto assai pagato-la PERSONALE OPINIONE DIFFORME DALLA VOLONTA' DELLA BASE FREGA ASSOLUTAMENTE NULLA DI NIENTE A NESSUNO. DEVI FARE DIVIETO DI ESTERNARE COSE DIFFERENTI DA QUELLE DELIBERATE dalla D.D perchè se si viene eletti per essere dei semplici rappresentanti in parlamento delle decisioni politiche adottate tramite la Democ Diretta telematica poi dopo non può e non si deve poter rivendicare nessuna ritenzione o opinione personale.
Chi si candida come parlamentare Italiano dovrà prende lo stipendio da parlamentare ma solamente per attuare nel prlamento la volontà della Democraz Diretta E NIENTE ALTRO .
E comq mass x 2 mandati da parlamentare e poi BASTA perchè anche uno stipendio da 5mila al mese essendo molto alto non deve diventare appannaggio esclusivo sempre delle medime famiglie - sicchè di padre in figlio/a con le autocooptazioni.
I fgli d'arte ed il corporativisamo professionale concorsuale ( tra cui vedi i casi di Renzo Bossi oppure quelli di tutti i fig di A Di Pietro, Di Elsa Forne ecc.) HANNO ROTTO..il Patto Sociale del 1948.
Comq una volta firmato il predetto contratto ( es in base alle norme di Lussemburgo o di Svizzera sicchè)di stati con convenzioni per l'attuaz reciproca della giurisdiz. il movimento potrebb facilmente neutralizzare la naturale tendenza al defezionismo di inaffidabili senza parola come codesta Gambaro e/o Mastrangelo ecc.

sabatino loffredo 15.06.13 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non ci lasciare!...
... Che nel gruppo parlamentare ci potessero essere dei pivelli, beh, questo era prevedibile come prevedibile era lo shock del denaro e dell'idea si sistemarsi la vita in pochi mesi di legislatura. Bene, chiunque lasciasse l'impegno assunto coi cittadini alle proprie spalle per calarsi in gruppi e gruppetti alternativi al M5S faccia bene attenzione: siccome voi rappresentereste il "nuovo" sareste meno giustificabili dei politicanti che oggi stiamo combattendo dopo aver assunto una grande responsabilità e aver messo la nostra faccia e anche quella delle nostre famiglie in una durissima battaglia. Attenzione pivelli scissionisti, il dibattito si fa internamente al movimento e non sui media. E poi, se tradite, poichè di questo si tratta, il vostro tradimento sì che non me lo scordo, a vita. Questo non è un gioco! Se volete giocare uscite fuori da dove vi ha messo Beppe Grillo poichè voi, prima del voto, eravate degli emeriti sconosciuti e oggi, nelle istituzioni, sareste ancora niente senza il movimento che vi sostiene. Attenti ragazzi, il marchio che porterete sulle vostre facce sarà indelebile e ogni padre di famiglia come me potrebbe riconoscervi. Io personalmente non sono un violento e quindi parlo per me, tuttavia, sappiate che il vostro gesto istiga sì alla violenza più di altri che notoriamente sono già catalogati nella politica degli ultimi 30 anni. Insomma, vi suggerirei di pagarvi una scorta armata! Tanti auguri

Egale Cerroni, Collelongo Aq Commentatore certificato 15.06.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me:

1) Il M5S deve rimanere unito

2) Espulsioni solo in casi estremi, come il tradimento (provato) dei principi base del Movimento.

3) Il M5S non esiste senza Grillo ed il M5S non esiste senza i suoi rappresentanti/cittadini

Chiedo a tutti di fare un passo indietro e di rimanere uniti per poter implementare l'obiettivo M5S di salvare/migliorare l'Italia. Forza M5S.

claudio b., Cervignano Commentatore certificato 15.06.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Avete rovinato l'ultima possibilità a questo paese di cambiare sono veramente amareggiato spero che quei 40 dissidenti che prendono parte al nuovo gruppo siano tanto mandati a quel paese e fischiati come i pdlinni vergogna!

Fabrizio Foddis 15.06.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento

La deputata Pinna: “Siamo pronti a costituire un nuovo gruppo”
“Se serve, giusto riunirci in una nuova casa. Lunedì ci conteremo”

Onorevole Paola Pinna, è favorevole all’espulsione della sua collega senatrice Adele Gambaro dal Movimento 5 Stelle?
«No. Le persone hanno il diritto costituzionale di manifestare il proprio pensiero. La Gambaro ha detto delle cose discutibili, sulle quali ci si poteva confrontare. Ma non si può eliminare il dibattito per cancellare il problema. E il problema c’è».

I post di Grillo sono violenti?
«Non mi piacciono le evocazioni di immagini di morte, decomposizione, vuoto: incutono un senso di frustrazione e sconfitta. Stimolano più l’aggressività che la partecipazione. Siamo sicuri che sia questa la strada del cambiamento?».

(...) continua: http://goo.gl/4ObzV

Diego Trystero Commentatore certificato 15.06.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ENEA LIRICI, 26 marzo 2013: un profeta?

Caro Beppe,
ti sottopongo un quesito molto importante: si difende meglio l'unità e l'identità del MoVimento dicendo no ad ogni partecipazione a qualsiasi
governo o dicendo sì e condizionandolo dall'interno?
Qualche altro post ha segnalato come i partiti tradizionali stiano lavorando per costruire un quadro in grado di depotenziare progressivamente il MoVimento (ieri sera al Tg3 Notte due giovani giornalisti ne parlavano esplicitamente).
Se le cose stanno così, stare fuori dal governo equivale ad un vero e proprio suicidio.
In fondo le cose sono semplici: oggi il MoVimento 53 senatori li ha e possono essere DETERMINANTI per condizionare qualsiasi governo. Se si torna alle elezioni ci saranno ancora? La risposta è CERTAMENTE NO. Perché se si torna alle elezioni senza aver prodotto risultati la metà dei voti provenienti da sinistra sarà perduta. Se invece si attua il programma (pressando il governo
e imponendo le nostre priorità) la compattezza del MoVimento non può che venire rafforzata (nessuno può contestare il fatto che stiamo attuando il programma prefissato).
DUNQUE E' EVIDENTE CHE L'UNICO MODO PER PRESERVARE L'IDENTITA' E L'UNITA' DEL MOVIMENTO E' ENTRARE A PIE' PARI NEL GOVERNO PER CONDIZIONARLO. OGNI ALTRA STRATEGIA PORTERA' A SPACCATURE E PERDITA DI MILIONI DI VOTI.
Prova per una volta ad ascoltare il vecchio Enea!

Marcello M., Bologna Commentatore certificato 15.06.13 18:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Senatrice gambaro sono belli 18,000 euro al mese eh??? Bella la vita!!! È cari senatori "dissidenti" del cazzo, piacciono anche a voi i soldi eh??? Vi siete accorti dei soldi facili e come le prostitute (che sono sicuramente persone con più dignità di voi) vi siete accorti che vendere la pelle non è poi così male! Ma, a differenza delle prostitute, voi vi siete venduti la dignità di esseri umani! Non tanto di fronte a 9 milioni di elettori...ma di fronte ai vostri cari, figli, papà e mamma, parenti e amici che credevano in voi!! I famigliari potete comprarveli con vestiti firmati e un grande agio economico e forse non vi sputeranno in faccia ma il resto della gente che credeva in voi lo farà DEVE FARLO! Deve farvi sentire la loro saliva di persone senza lavoro, senza soldi, senza forze e da adesso grazie a voi anche SENZA SPERANZE!!!! Cari nuovi intoccabili, e sapete che PER ORA siete fottutissimi intoccabili, da oggi lancio un ACCORATO INVITO a tutti quelli che vi riconoscono a SPUTARVI IN FACCIA!!! Sul web ci sono lo vostre foto e vi riconosceremo!!! La speranza che mi auguro è di essere il primo!!! Ma se così non fosse invito i primi 10 che lo faranno a contattarmi!! Ve ne serviranno di ombrelli per ripararvi! F.U.

Fabio ., Ferrara Commentatore certificato 15.06.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi prego, Vi prego fate in modo che gente come la senatrice non nuoccia più al movimento. Il movimento ha portato boccate di ossigeno e di novità nella vita politica di questo paese. Gente come la Senatrice, non sarebbero stati nessuno senza Beppe ed il movimento. Se oggi dissentono che vadano pure a farlo da un'altra parte fuori dal parlamento, dove sono stati messi dal movimento. L'Italia sta bruciando e questi signori si preoccupano degli Scontrini....ma quando avete accettato le condizioni del voi mento eravate narcotizzati, oppure siete stati costretti a firmare? Oggi non lamentatevi e fate ciò per cui siete stai chiamati. Pensate che a Roma c'è gente che vive con soli 900 euro al mese. La ns senatrice pensa che il sig. Beppe sia inadatto? Bene che lo fava da a dire da un'altra parte, in mezzo alla gente, non in parlamento, così vedremo chi è che la ascolterà. Senatrice Lei senza Beppe non sarebbe nessuno. La sua posizione la deve solo ed esclusivamente a Beppe, anche perché lei è una di quelle che non è stata scelta dal popolo, ma messa in posizione di essere votata. Vada a casa ad occuparsi di ciò che si occupava prima di essere senatrice, sicuramente farebbe meglio!

Salvatore Calendano 15.06.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Scusi sa, cittadina Gambaro, ma come puó pensare dopo quello che lei ha detto alla stampa contro il capo politico del Suo movimento che tra l´altro la ha fatta entrare nel posto dove lei attualmente siede, di non andarsene e quindi di essere coerente con se stessa. Altrimenti si potrebbe pensare che lei vorrebbe un golpe interno al movimento per destituire il proprio capo politico. Signora cittadina sia coerente con se stessa e liberi il posto grazie. Un cittadino del movimento5s

Stefan Alm, Speyer Commentatore certificato 15.06.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'intervista della deputata pinna si trova su dagospia....... articolo delle ore 14.21

nicola o., palermo Commentatore certificato 15.06.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto l'intervista della Deputata Pinna. Occorre tenere i nervi saldi. E' giusto discutere, fare critiche etc. Ma qualcuno sta barando. Tutte queste prese di distanze da Grillo mi fanno pensare. Perche' cio' si verifica dopo le elezioni e non prima?. questione di basso stipendio alla Camera? Forse. Una cosa e' certa: combattere contro le maleffatte in questo paese e' difficile, non impossibile. Forza Beppe . tienei duro. Giuseppe Polizzi.

GIUSEPPE POLIZZI 15.06.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Se uno degli ufficiali di Schettino si fosse chiamato Adele Gambaro, la Costa Concordia ora starebbe navigando.

Andrea da Milano 15.06.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito, guardate l'intervista della deputata Pinna........... è agghiacciante!!!!

nicola o., palermo Commentatore certificato 15.06.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo ho scritto diversi giorni fa e dai talebani mi è stato dato del coglione (ovviamente, altro non sanno fare, ci vuole pazienza).

Se la Gambaro verrà cacciata... la scissione di decine di parlamentari M5S sarà alle porte, così come sarà alle porte un nuovo governo PD-SEL-Dissidenti M5S.

E sapete la cosa divertente quale è??

Che MOLTO PROBABILMENTE questo governo farà quello che il M5S avrebbe dovuto fare da subito:

1) Ineleggibilità di Berlusconi
2) Nuova legge elettorale
3) Riduzione del numero dei parlamentari
4) Reddito di cittadinanza
5) ecc. ecc.

Il tutto mentre Beppe ed i Talebani URLERANNO al colpo di stato ed al tradimento.

Da cui si evince che parlamentari "lealisti" sono quello che scodinzolano a Beppe, abbaiano e non mordono (leggi: in pratica non fanno un cazzo), "traditori" sono quelli che realizzeranno il programma M5S, o almeno una parte, che per le persone intelligenti (escludo i talebani) è pur sempre meglio che niente.

Ci sarebbe da girarci un film, non si capisce bene se comico o drammatico.

enzo b., genova Commentatore certificato 15.06.13 16:56| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalle ultime notizie sembra che una ventina di parlamentari del movimento siano pronti a scindersi per formare un nuovo gruppo. Se questa eventualità si dovesse concretizzare, saremmo di fronte al peggiore scenario che potesse ipotizzarsi. Traditori dei nostri valori, che approfittando del movimento e quindi dei nostri voti hanno raggiunto la carica desiderata e adesso per garantirsi soldi fama privilegi sono pronti al tradimento. mastrangeli è stato l'apri pista, gambaro il rimorchio. Stanno distruggendo tutto quello che abbiamo creato!!! non so più cosa dire e pensare!!!!! sono profondamente frustrato e incazzato........... Scusate

nicola o., palermo Commentatore certificato 15.06.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Flores d’Arcais sul suo blog sul Fattoquotidiano, rivolgendosi paternamente a Beppe, dice:

"Una parlamentare del M5S, la senatrice Adele Gambaro (una militante della prima ora) tra queste cause ha messo “i toni” della tua comunicazione"

Vorrei rispondere che i toni della comunicazione della signora sono probabilmente, come dice Flores, quelli di Beppe ma, aggiungo, con una non trascurabile differenza: che Beppe i toni li mette per biasimare un sistema marcio e non con l’obiettivo più o meno esplicito di crocifiggere la sua gente, mentre la signora mette i toni di Beppe comunicando non a Beppe, ma a terzi, il suo dissenso su Beppe. E’ un dettaglio insignificante sig. Flores?

E ancora Flores incalza: "Se si vuole discutere seriamente bisogna farlo senza tabù".

Siccome sono un’elettrice del M5*(come anche altri tre membri della mia famiglia), sono convinta e condivido che la discussione senza tabu sia una garanzia di democrazia.
Sono pero’ anche convinta, e terrei ad un pensiero di Flores a riguardo, che la discussione senza etica dei rapporti e il dibattito senza etica delle conseguenze non debbano essere praticati né giustificati. Ci si ostina ad interpretare le critiche di molti grillini alle dichiarazioni della Gambaro come un attentato al dibattito democratico.
Come mai i giornalisti e liberi pensatori non concepiscono che il non rispettare un elementare – e direi istintivo - codice di comportamento sia un segnale di fraintendimento della libertà di espressione e pertanto andrebbe biasimato?
Non è condivisibile che al contraddittorio andrebbero coniugate le regole etiche che ogni movimento di idee si da, ed attorno alle quali ruota il consenso elettorale? Nello specifico, sig. Flores, la Gambaro, agli occhi di migliaia di osservatori che hanno votato M5* queste regole pur conoscendole in privato le ha infrante in pubblico, per cui, per chi la pensa come noi, la signora non vale 1 ma vale appunto 0

in medio virtus, Lussemburgo Commentatore certificato 15.06.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana...
Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai...
Amore non muta in poche ore o settimane ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio...
Se questo è errore e mi sarà provato io non ho mai scritto...
E nessuno ha mai amato...

-- William Shakespeare

Federico Erario 15.06.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La senatrice ha ragione. Vi serve un secondo leader. Grillo e' bravissimo a mobilizzare le energie e la giusta rabbia dei cittadini ma assolutamente inadatto a gestire il potere che ora avete. Un secondo leader deve emergere dal movimento con abilita' diverse da Grillo non per sostituirlo ma complemetarlo. Altrimenti sparirete in un'orgia di sogni, insulti e velleita' e sarebbe un peccato. E fatevi un favore non prendetevala con i media o con gli italiani che non vi capiscono. E non accusate chiunque non e' daccordo con voi di essere pagato, corrotto e cosi' via, sembrate i tifosi che se la prendono con l'arbitro, e' veramente patetico

Marco Marcon, Perth Commentatore certificato 15.06.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno dovrà trovare la forza in M5S di divulgare, senza ulteriori spiegazioni al gentile pubblico,che la signora Gambara non è mossa da giustizia e il dibattito su Grillo scostumato va chiuso immediatamente, perché nulla ha a che fare con le vere intenzioni della signora. Nel linguaggio dell' ambiente parlamentare, a Roma, le sue mosse indicano una cosa ed una sola: la signora sta semplicemente tentando un progetto al di fuori di M5S, dopo averlo sfruttato per essere eletta. E' difficile rinunciare ad una carriera come il resto dei suoi colleghi: tempo indeterminato, soldi, privilegi, notorietà e poco lavoro. Con queste aspettative il M5S non fa certamente al caso suo, ma vale la pena tentare e di sfruttare al massimo l'esposizione mediatica che le ritornerà e che varrà, presso i suoi nuovi padroni,tanto oro quanti minuti sarà riuscita a reggere lo schermo. Che il progetto rientri in uno scouting sfacciato di qualche forza politica o miri al famoso gruppo di dissidenti, per il quale è già pronta un pò di notorietà, alleanze e sudditanze, e certamente il finanziamento pubblico ai partiti, non sappiamo. Buona fortuna, gentile signora

Elio A., Roma Commentatore certificato 15.06.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento

L'essenza del problema qui è una sola: c'è un uomo (Grillo) che ha fondato un movimento che considera il suo giocattolo privato e fonte di reddito, i deputati e senatori eletti come cagnolini al suo guinzaglio senza facoltà di parola (quando mai si è vista in un paese democratico una cosa del genere), e a cui NON INTERESSA governare (ne ha avuto la possibilità e ci ha sputato sopra), ma fare il predicatore senza pagare pegno (ed intanto fatturare con il suo blog). Un sistema chiuso, monolitico, basato sulla regola non scritta "Il Duce ha sempre ragione", dove non è ammessa alcuna critica, e dove anche avere una personalita' che faccia ombra al Capo e' considerata eresia, con la conseguenza per l'eretico di essere espulso con ignominia, non prima di essere gettato in pasto alle belve di quel Colosseo al servizio dell'imperatore-Grillo che ora e' diventato il Blog. Una voce fuori dal coro come la Gambaro che - si badi bene - NON HA CRITICATO LA LINEA POLITICA DEL MOVIMENTO, MA SOLO I METODI DEL SUO LEADER, rischia di essere l'inizio di un processo di democratizzazione interna del movimento che potrebbe, nei timori del Capo, fargli perdere il controllo militare da lui esercitato sul movimento. Ed il Capo preferisce avere pochi parlamentari a lui asserviti e facilmente controllabili ed una percentuale di consensi da prefisso telefonico piuttosto che gestire un gruppo di cui non e' capace-e non vuole, valorizzare le individualita'. La vera posta in gioco è questa. Ed è per difendere questo tipo di interessi che è stato istituito il Tribunale della Santa Inquisizione che deve gudicare la Gambaro (qualche dubbio sulla sentenza?). Il resto è solo retorica per gli allocchi.

Giovanna 15.06.13 15:22| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Polizzi
la farsa dei commenti politici in tv: obiettivo straparlare del movimento 5 stelle e del suo leader.

Cari lettori, il nuovo sport nazionale dei politici di professione e dei loro giornalisti-megafono e' quello di parlare solo della debolezza (auspicata da loro) del movimento 5 stelle accusando grillo di essere antidemocratico e di non avere un programma politico.
Mai una parola sui contenuti! Anzi dicono che non esiste un programma politico del m5s! Ebbene sappiamo che tale campagna continuera’ ancora. Un consiglio agli eletti del m5s: le espulsioni dei “dissidenti” non bastano. Diranno che espellere equivale a dittatura; percio’ e’ utile fare una riunione degli eletti con il seguente ordine del giorno: discussione sui “contenuti” del programma cioe’ partire dai contenuti espressi dal movimento durante la recente campagna elettrorale e dai “contenuti” delle interviste dei cosiddetti “dissidenti” fatte recentemente, analizzarle e discuterle serenamente. Capire cioe’ se c’e’ buona fede in tutto cio’ che si e’ detto. Capire perche’ tali interviste sono state fatte dopo le elezioni amministrative e non prima ?(anche un mese e un anno prima le cose dette da grillo erano evidenti e chiare), questo e’ il vero quesito da porre! Cioe’ chiedere agli eletti che solo ora accusano Grillo perche’ le accuse vengono fuori solo dopo queste elezioni? E’ credibile tutto cio’?(Personalmente penso di no). Sono interrogativi semplici. E poi una considerazione: se non si e’ d’accordo sulla linea del movimento e’ giusto criticare, fare proposte alternative, anche al di fuori del movimento, ma si discuta di contenuti e sulle cose da fare; se non c’e’ sintonia ognuno tragga le conseguenze del caso, o si dimette o si rimane all’interno facendo delle critiche costruttive. Se poi le motivazioni sono altre (gli stipendi bassi che si sono imposti nel movimento?), lo si dica o forse non hanno la forza (e la convenienza) di dirlo!Rimanete uniti.grazie.forza beppe.

GIUSEPPE POLIZZI 15.06.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Credo che ognuno debba essere libero di esprimersi come meglio crede.
La Gambaro non ha certo diffamato il movimento e no ha diffamato il programma. Ha espresso una considerazione sul modo di comunicare di grillo. Modo che in tanti deplorano. Modo che in tanti elogiano. Son certo che tanti di voi non abbiano nemmeno ascoltato l'intervista della senatrice ma si siano lasciati trasportare dalla massa.
Del resto, non mi si venga a dire che lo sfacelo capitatoci in Sicilia è tutta colpa degli altri...
Potrei sbagliare ma, espellendo chi si è permesso di esprimere una opinione (più o meno condivisibile), sarebbe modo rapido per perdere alti voti procedendo al contrario...proprio come fa un "gambaro".

C. B., (eterno ritorno) Commentatore certificato 15.06.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci sono tanti grillini che sono a favore della gambaro e questo mi dispiace. ritengo che ogni affermazione, debba produrre un risultato e, guardando il video della senatrice, non ne vedo alcuno se non quello di gettare fango sul M5*. qual'era il fine di quella dichiarazione? l'unica cosa che mi viene in mente è che la senatrice, una volta entrata nel "sistema", abbia cambiato idea e stia cercando una sua collocazione, come tutti gli altri "dissidenti/espulsi". la soluzione? ad es., non far toccare con mano i 20.000,oo € mensili: altro che palle bisogna avere x rinunciare a quello stipendio, dopo che li hai ricevuti sul conto!!! oltretutto se pensi che fuori, c'è ancora gente che "inneggia" x il nano... ma chi te lo fa fare?!?

giancarlo fanelli Commentatore certificato 15.06.13 14:45| 
 |
Rispondi al commento

ci sono davvero 40 parlamentari che vogliono scindersi dal movimento ??
se si,andate pure ma non illudetevi di portarvi dietro un elettorato,godetevi questa,spero breve,legistlatura e poi o confluite in un partito,magari quello che vi sta comprando adesso,o non pesnate di creare un movimento alternativo,non ne siete all'altezza,ricordatevelo SE NON C'ERA BEPPE GRILLO NON SAREBBE MAI NATO NULLA DI NUOVO E SE VOI USCITE,VOI SIETE IL VECCHIO,COME GLI ALTRI CHE HANNO E CONTINUANO A ROVINARE QUESTO PAESE

franco bertocci, taranto Commentatore certificato 15.06.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'onorevole gambaro deve essere espulsa perché con il suo comportamento poco onorevole, nei modi oltre che nei contenuti, ne fa una senatrice e non più una cittadina

non bisogna transigere con questi comportamenti
altrimenti saremo ben presto omologati ai politicanti di palazzo

intellettuale organico, Lussemburgo Commentatore certificato 15.06.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

La liberta' non e' star sopra un albero , diceva Gaber, infatti ad ogni sconfitta politica , partito o movimento che sia, i propri candidati si chiedono il perche'
del loro "non esser stati capiti" (o capiti benissimo dagli elettori) e possono accusare la propria dirigenza e chiederne anche il ricambio per andare avanti a proggettare nuove formule politiche.
Questa e' autocritica, liberta' di espressione, Democrazia.
Chi invece se ne sbatte di tutto cio' e si crede superiore e migliore degli altri, pecchera' di superbia e sara' punito dalla Storia, sperando che faccia solo vittime di radiazioni dal movimento e non da Gulag.

gianni grassi 15.06.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

RIFLESSIONI SULLA “GAMBARO & C.”:

A patto di non essere SOLO un elemento ostile e di non lanciare perfidi attacchi, chiunque può formulare il proprio parere, anche se sbaglia; ed i dirigenti, e non, di tutti i livelli hanno il dovere di ascoltare.
Occorre applicare due principi:
non tacere nulla di ciò che sai,
non tenerti per te quel che hai da dire.
Nessuno è colpevole di aver parlato, a chi ascolta spetta l'intelligenza per trarne profitto.
È impossibile far osservare il primo principio, a meno di ammettere realmente, e non formalmente, che nessuno è colpevole di aver parlato.
Nel secondo principio è fondamentalmente utile esprimere il proprio parere e chiederne la valutazione a chi ci ascolta, una volta, però, assunta, dopo una doverosa discussione “INTERNA”, una decisione a “maggioranza”, chi NON è d'accordo e NON s'adegua dovrebbe avere solo due possibilità:
1) o si dimette volontariamente,
2) oppure occorre espellerlo!
L'alternativa sarebbe solo l'ANARCHIA!!!
Il Movimento deve educare i suoi appartenenti sulle questioni inerenti il senso (vero!) della democrazia, affinché essi comprendano che cos'è la vita democratica, quali sono i rapporti tra la “democrazia diretta” ed il “centralismo decisionale” e come si pratica il “centralismo decisionale democratico” - inteso, quest'ultimo, come adeguamento della volontà del “singolo” alle decisioni assunte dalla “maggioranza” - all'interno delle Istituzioni, nelle quali operano i “CITTADINI-ELETTI”.
Soltanto così potremo estendere realmente la democrazia in seno al Movimento, pur evitando l'ultra-democratismo e quel “lasciar perdere” che distrugge la disciplina e conduce all'anarchia. Ultima cosa di cui s'ha bisogno, se NON vogliamo spegnere questa piccola fiammella di “speranza” accesa dal Movimento!!!

Gianni Corda, Cagliari Commentatore certificato 15.06.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma, state dimostrate corretto il calcolo del Pd: l'inciucio è un suicidio, ma quelli del M5S, disorganizzati ed intolleranti come sono, riusciranno a suicidarsi perfino prima... riprendiamo un minimo di buon senso (se ce n'è mai stato), per favore, prima che sia troppo tardi.

Francesco D. Commentatore certificato 15.06.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

gestori blog,fate un sondaggio tra oggi e domani,cosi' lunedi i parlamentari e sopratutto i senatori sapranno cosa ne pensa la base,
per me se in seguito all'espulsione della gambaro,ci saranno parlamentari che per soliedarita con lei,usciranno,sara' meglio per tutti,ci saremo tolti in un colpo solo il marcio potenziale che si nasconde tra loro.
non posso ammettere che un parlamentare che crede davvero nelle regole del movimento possa essere solidale o giustificare quello che ha fatto la gambaro,io mi sento fortemente danneggiato

franco bertocci, taranto Commentatore certificato 15.06.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento

La ex cittadina, Senatrice Gambaro, spero sia decisamente espulsa dal Movimento, in quanto, ha dimostrato di rispettare il codice di comportamento, solo in campagna elettorale, guarda caso, solo il tempo necessario per raggiungere la posizione che oggi ricopre. A codesta Senatrice, ricordo che, i voti raccolti in quella occasione dal Movimento 5 stelle, lo sono stati - solamente - per le posizioni assunte da anni dal suo fondatore. Ora, dopo che all' interno del movimento sono state sollevate - inaspettatamente - questioni di scontrini e diarie - guarda caso proprio problemi sui quali era stata fatta - con grande successo - un' intera campagna elettorale, la Sig.ra Gambaro arriva al punto di sostenere che, il recente calo del movimento è attribuibile al Sig. Grillo. A parte il modo plateatico di intervenire, che, facendo parte di una bella comunità dovrebbe evitare, spero che la Sig.ra Senatrice, alzi i tacchi quanto prima e se ne vada, anticipando quella che sarà - almeno lo spero - una giusta e meritata espulsione. Nel movimento ci devono stare solo le persone che, a suo tempo ne hanno accettato le condizioni; se questa accettazione viene meno, i soggetti ne traggano le coerenti conseguenze.
Adolfo Schievenin

Adolfo Schievenin 15.06.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Poveretti questi traditori, si sono montati la testa pensano di poter ballare da soli;non hanno capito però che la musica la suonano altri.
Basta cacciamoli dal movimento lei e e gli altri traditori che sono anche stupidi , perche non hanno capito il gioco al massacro a cui li sottopongono i mass media.
A rischio di ripetermi :Non possiamo candidare chiunque, è necessario avere un curriculum umano professionale, un elevato livello di istruzione , intelligenza , capacità di leggere la politica non comune, intelligenza per non credere alle prime sirene che si mettano a cantare.Dopo e solo dopo ci si può candidare.
Impariamo dagli errori.
Comunque beppe hai la mia piena e totale solidarietà, cacciamo i traditori.

angeloleone 15.06.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Gambaro non v

in medio virtus, Lussemburgo Commentatore certificato 15.06.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la gambaro deve sparire.

intellettuale organico 15.06.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Non rompete più con sta storia della democrazia! una che non rispetta chi ha dato vita al movimento di cui fa parte,dovrebbe dare da sè le dimissioni...altrimenti è uguale a tutti gli altri politici,cioè incoerente,cioè RIDICOLA! qui si tratta di coerenza,di credibilità,non di DEMOCRAZIA.

bruna f. Commentatore certificato 15.06.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gambaro vergogati!!! Stai pure tranquilla che verrai espulsa, anche se date le circostanze sarebbe più corretto il termine evacuata. Non importa se così avrai una comoda scusa per fare la vittima come i tuoi degni predecessori che Dante non avrebbe avuto problemi a collocare nel girone peggiore dell'Inferno, quello riservato ai TRADITORI DI CHI SI FIDA. L'importante e non vederti piu seduta nei banchi assegnati al movimento 5 stelle che non sei degna di rappresentare.

Paolo (Roma) 15.06.13 12:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

gambano,sei vergognosa sei come un ospite che fa casino nella casa di chi ti ospita ,praticamente una gran maleducata,se non ti sbattono fuori "me ne vado io" FUORIIIIII! W BEPPE GRILLO W IL MOVIMENTO 5 STELLE ,CON ESPULSI TUTTI I DISSIDENTI. W FICO W RRIMI W LA LOMBARDI,E TANTI ALTRI CHE ANCORA NON HO MEMORIZZATO IL NOME,COMPLIMENTI SIETE GRANDI

paolo pintadu 15.06.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

La Sig.ra Gàmbero (che cognome ideale, per essere storpiato nell'occasione), nell'intervista citata che ho visto e rivisto, tanto mi sembrava impossibile una atto di autolesionismo così scemo, è ovviamente libera di cambiare idea, di tenersi tutti i soldi, di passare al gruppo Misto, al PD , al PDL, al Partito Monarchico, agli Amici di Maria, ai Testimoni di Geova, insomma tutto può fare tranne che restare nel M5S, e non lo dico per partigianeria (non sono iscritto al Movimento), ma per l'obbiettiva impossibilità di conciliare la sua posizione con l'impegno morale preso verso tutti gli elettori del M5S: vadi, Signora, vadi......

harry haller Commentatore certificato 15.06.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

E' ora che Beppe tiri nel movimento gente veramente dura. Non più pappe molli come la Gambaro.
Ci vuole gente tosta che possa dare veramente una mano a Beppe a combattere questa battaglia contro il sistema. Per ora Beppe mi sembra San Giovanni che predica nel deserto, alcuni lo applaudono, altri si dissociano da quello che dice e naturalmente il sistema punta su questi ultimi per smontare il M5S. Purtroppo Beppe è solo a predicare, non c'è nessun altro nel movimento ad avere abbastanza carisma da aiutarlo.
Che succederebbe se nel movimento entrasse gente con grande carisma come Barnard e Chiesa e girasse l'Italia ad aiutare il M5S? E' chiaro che il M5S x avere loro dovrà accogliere le loro idee, che sono un po' più strong di quelle finora professate dal movimento. Un referendum sull'Euro a questo punto diventa una barzelletta, si passa direttamente alla MMT. Andare a Strasburgo a chiedere trattamenti di favore alla Troika fa ridere i polli. Bisogna disallinearsi. Non è col fucile ad aria compressa che si combatte il sistema. Ci vanno armi vere. Il sistema deve avere paura di noi.

Sandro B., Torino Commentatore certificato 15.06.13 09:33| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

estratto dal regolamento del blog:

Non sono consentiti:

- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista


mentre Lui, il capo, il faro che illumina le tenebre, nei comizi buca il video riferendosi al Priapo che ogni maschietto italiota ha in sé circa 2 volte ogni 100 parole.

Avendo una figlia, mi chiedo:

ma ci siamo resi conto del sessismo inopportuno che Lui sta mettendo in atto quando è in difficoltà; questa settimana la Gambaro, la prossima chi?
Beppe perché sposti l'attenzione sugli insulti e non ti confronti sui contenuti?


Post scriptum:

perché continua sul blog la pubblicità del sito Amazon che tratta i precari che lavorano per Amazon come schiavi?


FUORI LA GAMBARO E FUORI TUTTI QUELLI CHE TRADISCONO IL MANDATO ELETTORALE. MEGLIO POCHI MA INTEGERRIMI

filomena 15.06.13 09:00| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non ci stò...!!!
Come me molti del movimento abbiamo letto, valutato e accettato la carta di firenza eil non-statuto PRIMA E ripetoPRIMA di iscriverci allo stesso.
Quindi a fronte di questo abbiamo non ACCONSENTITO ma CONDIVISE CERTE IDEE E DETERMINATI PRINCIPI FONDAMENTI DEL MOVIMENTO..
E' per questo che chiedo, anzi esigo come attivista che, TUTTI COLORO CHE DISSENTONO ORA CHE SONO PASSATI A "MIGLIOR VITA", DA QUESTE PICCOLE E POCHE IDEE, NON REGOLE NE LEGGI DI PARTITO, ESCANO , ANCHE A CALCI NEL CULO, DA UN GRUPPO DI PERSONE CHE HANNO DATO FIDUCIA A DELLE PERSONE FALSE E MESCHINE NONCHE' MEDIOCRI E PARASSITI COME E PEGGIO DI TUTTI I POLITICI CHE LI HANNO PRECEDUTI IN QUELLE POLTRONE D'ORO NELLA SALA DEI BOTTONI.
"ANDATE A CASA CON LORO".
CON LETTA E I SUOI MINISTRI..
E DICO A GRILLO IMPONI AI NOSTRI CITTADINI MINISTRI E DEPUTATI DI BLOCCARE QUESTE CAZZO DI FALSE PARLANTINE SUL LAVORO AI GIOVANI, PERCHE' PRIMA DI LORO DEVONO ED E' GIUSTO CHE VENGANO CONSIDERATI COLORO CHE HANNO TRA I 35 E I 50 ANNI CHE SONO SENZA LAVORO E CON FAMIGLIE.
I GIOVANI NEL MENTRE POSSONO FARE TUTTO QUELLO CHE QUESTI HANNO FATTO PRIMA NELLA VITA, OVVERO CAMERIERI E CAVETTA NEI VARI POSTI DI LAVORO ANCHE INSALUBRI SE OCCORRE MA COMUNQUE ONOREVOLE..
iO MI DOMANDO MA, A FARE I FACCHINI O I BARISTI O LE PULIZIE O I MANOVALI CHI CI DEVONO ANDARE??? I VENTENNI O GENTE DI 50 ANNI CHE NON RIESCONO PIU A REGGERE LA FATICA???????????
E BASTA CON QUESTA IPOCRITA MEDIOCRITA' DEL MONDO E ANCHE DEI POLITICI..
CARO BEPPE SIAMO CON TE E TU RESTA CON NOI.
INSIEME RIUSCIREMO A CAMBIARE QUESTO PAESE MA, DOBBIAMO PERO' ESSERE PIU INCISIVI E, SE ACCETTI UN CONSIGLIO, SE PER FARLO DEVI ACCENDERE GLI ODIENS PER DIBATTERE IN PUBBLICO CON TUTTE QUESTE MERDINE, ALLORA FALLO E STRACCIALI COME SOLO TU SAI FARE, FALLI PICCOLI E RENDILI INVISIBILI.. NOI TI SOSTENIAMO...

stefano contini 15.06.13 07:37| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se il Governo Centrale (che brutta def. , ma questo !C'E'!) e' la (s)naturalconseguenza di alta rappresentazione da contrattazione
; indubbio gli 9mlM5* e' l'inevitaBILE accorpamento di Alterettanta rappresentazione .
le certificaziONI
le condiziONI
Le lavoraziONI
e le dual rappresentaziONI
PROCEDONO

affettiAMO o stagioniAMO ?;
gustiAMO o disprezziAMO ?
proclamiAMO o procrastiniAMO ?

si dispensa da rigulti poetici
SI auspicano ATTI normali di Persone formidabili
(non riferito al -solo- qui contesto)

in difetto , l'olazzo e' nello sguazzo : e QUESTO LO CONOSCIamo

wiwa la parre 15.06.13 07:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete sicuri che la senatrice Gambaro ha messo in atto un'azione lesiva dell'immagine e dell'attività del MoVimento 5 Stelle e non siete voi che state cacciando tutti quelli che parlano che lo state distruggendo?

Salvatore Pantano 15.06.13 06:43| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' Sbagliato proporre l'espulsione!
se vuole tenersi i soldi che se ne vada da sola, se viene espulsa sarà legittimata a tenerseli, ed andrà di tv in tv a dire che Beppe Grillo l'ha cacciata per una critica.

sandro mauro 15.06.13 04:40| 
 |
Rispondi al commento

Senza grillo alle elezioni non avreste preso neanche il 5%.
Quindi i suoi modo di fare li decide lui giusti o sbagliati. Se la gambero voleva criticarlo lo chiamava di persona e gliene diceva quattro.non in tv come ha fatto solo per provocare. Il movimento deve avere un lider fino anche non diventa' realtà'. È adesso il lider e Beppe. Quindi non mollare e forza M5S.

Cristian de Ruvo 15.06.13 04:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

inutile girarci intorno,
la gambaro è una prostituta politica,
pagata da pdl e pdmenoelle
per distruggere da dentro l movimento

vedrete che questa merdaccia tra poco si prenderà pure tutte le prebende politiche a cui aveva rinunciato il gruppo M5s

merdaccia,
vattene fuori dalle p@alle !!!

roberto p. Commentatore certificato 15.06.13 03:21| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I prossimi comizi,invece di Beppe , potrebbe andarci la Gambaro e vediamo quanti voti prende il M5S. Penso che dovrebbe chiedere scusa non solo a Grillo ma a tutti quelli che hanno votato il M5S. Non capisco queste reazioni al voto delle amministrative,deludenti per la verita' anche se non paragonabili alle politiche, gli italiani alle promesse su imu e iva come sempre , puntualmente, ci sono cascati, perche' non dicevano prima delle amministrative che non trovavano risorse per evitare l'aumento dell'iva? siamo alle solite prese per il culo. Ancora qualche mese e vediamo le opinioni degli Italiani (un po' duri di testa ) che sinceramente faccio fatica a capirli.

Fabrizio O., Palermo Commentatore certificato 15.06.13 01:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo al sig.Gianni di Tusa...non capisco ....se secondo lui commentare non serve ad un cazzo,perché' commenta?
Leggo le notizie del blog tutti i giorni e nn mi faccio un trip come il sig Gianni dice..
Mi sento informata e leggo i commenti per condividere le opinioni altrui,un modo di confrontarsi e interagire anche se purtroppo la conversazione non è in tempo reale.
Mi dispiace che sempre il sig. Gianni pensi che si perdano voti,il suo in particolare lo ritiene un voto che il movimento perderà'.
Quando ho scelto di votare il movimento,l'ho fatto perché non condividevo quel sistema,non mi sentivo rappresentata da nessuno.qui si fa sul serio e anche se alcuni errori vengono fatti,mi va bene...
Attraverso gli errori si cresce,si attua un piano di recupero per apportare correzioni la' dove si ritiene di aver sbagliato o se qualcuno ce lo fa notare.
Ma le critiche devono essere costruttive non distruttive,mi piacerebbe sapere da chi si sente tutelato in questo momento il signore in questione,chi ha il coraggio di denunciare tutto quello di cui il movimento ci mette a conoscenza.
Lo ha letto l'articolo su Floris,e quello sull'assenteismo in parlamento(quella gente viene pagata per fare altro )e ancora la presa in giro dell'IMU.
Voglio vedere cosa diranno tutti questi signori Gianni quando ci informeranno che l'IMU non potrà essere sospesa,che l'iva dovrà essere aumentata che i posti di lavoro sono sempre più a rischio.
Mah che dire....probabilmente di tutto questo e altro ,non se ne pone problema.
E

Pallina 15.06.13 00:47| 
 |
Rispondi al commento

La leghista che ha fatto quelle stupide e lesive affermazioni sulla kienge,e' stata evirata dalla lega
La Gambaro intende rimanere nel movimento dopo aver fatto quelle affermazioni su Grillo.gravi a mio parere perché fatte ad un membro dello stesso movimento che rappresenta.
La signora,non si sente di tirarsi indietro perché ritiene di aver agito correttamente o perché non vuole perdere il compenso da parlamentare? Può sembrare una cattiveria, ma avendo fatto una scelta,nel momento in cui ha aderito al movimento , deve rispettare lo statuto e chi ne fa parte.
Come cittadina mi sento offesa,ritengo corretta l espulsione della leghista ,altrettanto giusta quella della Gambaro che tra l altro appartiene al movimento che ho sostenuto e sostengo.
Non mi fa piacere di sentirmi rappresentata da una persona di si fatta specie.!!!

Pallina 15.06.13 00:17| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gambaro, dov'era il giorno prima delle votazioni? Cosa aveva capito del M5S? Era a conoscenza del regolamento di comportamento in seno al M5S? La Gambaro, deve ritenersi, per violazione ai principi del M5S, fuori!A presto

Lorenzo Morganti, Firenze Commentatore certificato 15.06.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA POLEMICHE INUTILI!!!sembriamo ad un'occupazione studentesca delle superiori!!!
La Gambaro ha le sue ragioni e questo blog NON SERVE AD UN CACCHIO!!
1-"insultate il sistema":grazie mille,lo sappiamo che è una merda,sono iscritto apposta!!!
2-lo leggono solo i votanti del M5S e i giornalisti(che lo usano contro di voi)!!
3-sembrate dei pazzi,soprattutto per le cazzate "PD meno elle" ecc..
4-NON SERVE AD UN CAZZO COMMENTARE,tanto leggono solo persone che con il mio commento si fanno 5 minuti di trip in ufficio o a casa!!icommenti non sono letti ne assimilati dal sistema M5S,ma nemmeno l'1%!!

Allora,se fate tutto x i CAZZI vostri, E' COLPA VOSTRA SE ALLE ULTIME ELEZIONI AVETE FATTO CACARE E STATE BUTTANDO VIA ANCHE IL MIO VOTO,va bene?

Gianni Di Tusa 14.06.13 23:50| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che ci sono diverse persone (non so se tutte in buona fede) che si esercitano in sofismi, giochi di parole, capriole linguistiche e acrobazie logiche, per dire che la Gambaro non deve essere espulsa.

Mi chiedo quale sia la condizione economica di queste persone, visto che danno l’impressione di vivere in un mondo fatato, fatto di distinguo da salotto.

Ricordo a costoro che ci sono in Italia milioni di cittadini disoccupati, esodati, con pensioni da fame, precari, in fallimento, senza casa, senza poter fare un pasto dignitoso e che tra questi alcuni si sono suicidati per la disperazione.

Milioni di cittadini hanno votato il M5S per fare una guerra al sistema che ha ridotto alla fame ed al fallimento un intero paese, arricchendosi in maniera parassitaria e spropositata.

Chi non se la sente di fare questa guerra perché ha lo stomaco delicato si deve fare da parte, prima che faccia ulteriori danni e prima che la rabbia violenta della gente prenda il sopravvento.

Questa è la situazione reale, il resto sono illusioni per poveri sciocchi, compatibili con il duopolio PDL/PD-L.

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 14.06.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sapevo che fare un giro tra i commenti di questo post sarebbe stata una goduria. Dunque, visto che secondo me la senatrice Gambaro avrebbe dovuto dimettersi da parlamentare appena conclusa l’intervista e prima ancora che Beppe la invitasse a lasciare il MoVimento, ora, grazie a certi commenti, scopro di essere l’adepta fanatica e talebana di un dittatore megalomane schizzato, mi dicono che credo in un programma che sembra quello di Vanna Marchi, e che Mastrangeli, in quanto espulso, sarebbe stato uno dei pochi del M5S con delle capacità!!! Ecco, se Mastrangeli era uno dei migliori, allora io sono davvero orgogliosissima di essere l’adepta fanatica e succube del “dittatore megalomane” che confesso, stramerita la mia assoluta devozione.

A parte le battute, non so davvero come si possa sorvolare su “quel piccolo aspetto umano” che la senatrice ha totalmente trascurato permettendosi di parlare alla stampa in quel modo del grande Beppe che le aveva dato un’enorme possibilità. Lei non “l’ha criticato”, ma l’ha rinnegato e l’ha accusato ingiustamente. Dire che la Gambaro “ha sbagliato”, non mi sembra sufficiente: se tu rinneghi e sputi in faccia a chi dovresti ringraziare un milione di volte al giorno sia per ciò che ha fatto per te che soprattutto per ciò che sta facendo per il Paese, secondo me è molto di più di uno “sbaglio”. @ Huck Fra

Francesca B., Ovada Commentatore certificato 14.06.13 23:34| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un 5% era prevedibile che di sarebbe rimangiato quanto espresso nel candidarsi a 5 stars.
Quindi se non sa comportarsi con coerenza e' giusto che vada fuori .
Si dimetta o venga espulsa.
La coerenza e la trasparenza e' quello che desidero dai politici che ho votato.
Pino 5Stars

pino catalano 14.06.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo come una persona che sembra uscita fresca fresca da una sezione del PD-L, sia potuta rimanere in questi mesi in parlamento sotto mentite spoglie, senza che nessuno se ne accorgesse.

Non si tratta solo di cacciarla fuori, ma semplicemente di prendere atto che ha una conformazione politica e mentale che noi rigettiamo in toto, una che non ha niente a che fare con il M5S: una perfetta estranea.

ESPULSIONE SENZA SE E SENZA MA.

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 14.06.13 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per poter valutare se sono state violate le norme comportamentali è necessario che i parlamentari , Beppe e la senatrice ci dicano la verità sulla vicenda:
- la senatrice aveva già rilasciato due giorni prima una dichiarazione un pò polemica, ma in modo pacato, guarda caso allo stesso giornalista di sky;
- esprimere dichiarazioni in dissenso e che avvengono temporalmente o prima, oppure durante o dopo le riunioni/decisioni del gruppo è ininfluente rispetto al senso di appartenza al movimento, in quanto è fondamentale sapere se la senatrice crede negli ideali del movimento, si sente di lavorare per realizzare il programma del M5S e ha operato e sta operando in maniera seria;
- se la senatrice ha invece strumentalmente altre finalità, un'eventuale espulsione verrebbe solo enfatizzata come una mancanza di democrazia del M5S, mentre si sa bene che la storia del parlamento è piena di trasformisti che vengono pilotati verso altri partiti non per ideali, ma per consentire di avere maggioranze diverse: ricordiamo che mancano 16 senatori a PD e Lista Monti per la maggioranza al Senato.
Pertanto se la senatrice non esprime chiaramente di non credere più al programma del M5S e di non sentirsi parte integrante del gruppo, oppure se i parlamentari non danno testimonianza che la senatrice ha operato e sta operando contro il movimento,è soltanto strumentale porre la sua situazione a referendum sulla rete.
Se poi ci sono altre motivazioni stategiche occorre darne spiegazione ed informazione, questo a difesa della buona fede degli iscritti e degli elettori.

antonio g., napoli Commentatore certificato 14.06.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se per assurdo stesse in buona fede, il suo errore è madornale e distruttivo, DEVE DIMETTERSI.

MASSIMILIANO C., Manziana Commentatore certificato 14.06.13 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico apertamento. Sono un elettore M5S e non voglio assloutamente che la Gambaro venga espulsa. Ha sbagliato magari i toni dell'intervista ma se è da 5 anni che è nei meet-up ed è convinta del modello 5 stelle. Lei ha difeso il lavoro dei ragazzi di tutti i parlamentari e senatori del Movimento 5 Stelle perchè sa che tutti quelli del suo gruppo lavorano per migliorare il paese. Vi prego non fate l'errore di giudicare una persona per 60 secondi di intervista. Espellere la Sen. Gambaro non sarebbe in linea con il motto 'ognuno vale uno'. E' attraverso il confronto come questo ed accettare un modo di vedere le cose in maniera diversa che il movimento crescerà.

Matthew Di Loreto 14.06.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it

Tutto comincia su Facebook, dove Nuti lancia l'allarme: "Sappiamo con certezza che c'è in atto una compravendita morale e politica dei nostri parlamentari ad opera di persone esterne al Movimento. Abbiamo ogni giorno il coraggio di fare i nomi del malaffare in Aula, non avremo timore di fare i nomi di chi, da tempo fuori dal movimento, tenta di colpirlo per antichi rancori e oscuri interessi".
(...)
Accuse, quelle di Nuti, che trovano una dura presa di posizione da parte di Mario Giarrusso. Interpellato dall'Agi, il senatore M5S dichiara: "Se Nuti ha notizia di una compravendita, è un dovere preciso andare in Procura. Altrtimenti sono fatti inventati e si sta diffamando il Movimento e per questo mi troverei costretto a chiedere la sua espulsione".

Anche il senatore Francesco Campanella invita Nuti a fare i nomi dei coinvolti: "Riccardo Nuti ha denunciato un tentativo di compravendita di parlamentari del MoVimento 5 Stelle. A quanto pare ci sono notizie certe. Vorremmo conoscere i nomi. O dimostrano che non è vero oppure non ci rappresentano. Abbiamo speso tempo e sudore per fare politica senza soldi".

A Nuti fa invece eco su Twitter la ex capogruppo del M5S alla Camera, Roberta Lombardi: "Giù le mani dal Movimento. Non avremo paura di denunciare tutto. Tutto".

''La compravendita di deputati è una pratica vecchissima alla quale neppure noi siamo immuni'', conferma Crimi che aggiunge: ''Il pericolo di una vera e propria compravendita lo vedo più alla Camera. Al Senato la questione è un po' diversa''.

Non è d'accordo con questa analisi il deputato 5 Stelle, Alessio Tacconi, che sia su Twitter che su Facebook scrive: "Nessuna compravendita in atto. Queste dichiarazioni sono volte solo a distogliere dal merito della questione". "Noi non abbiamo prezzo. L'onestà non si compra: o ce l'hai di tuo o sei come loro", ribatte su Twitter Giulia Sarti.

------------
"Questa suspense è terribile! spero che duri."
(Oscar Wilde)

Diego Trystero Commentatore certificato 14.06.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Non so se verrò considerata una colomba: da elettrice 5S sono indignata dal comportamento della senatrice Gambaro: in tre mesi non è possible cambiare opinione sulle modalità di comunicazione di Beppe che sono rimaste sempre le stesse. Quindi la senatrice ha sbagliato non solo nei riguardi di Beppe, ma di tutti noi.
Premesso ciò, credo che bisogna dare alla senatrice la possibilità di rientrare dopo presentazione di scuse. E' lei che deve chiedere scusa a Beppe e a tutti noi per il suo improvvido comportamento. A questo punto si possono accettare le scuse evitando l'espulsione. Nel caso di una perseveranza nello sbagliare, si porrà in atto il procedimento di espulsione.
In questo modo il movimento diventa ancora più evangelico, perchè rientegra la pecorella smarrita e pentita e dimostra all'esterno che possiede un adeguato grado di flessibilità.


Clara M. Commentatore certificato 14.06.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso siamo alle regole non scritte .. FOLLIA

Ascan 14.06.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Pietro M. di Genova,
rispondo alla sua analisi.

sul punto 1 non mi pronuncio oltre in questa sede.

sul punto 2 non so pronunciarmi sulle percentuali, concordo sul fatto che anche una igienista dentale possa avere una carica politica su raccomandazione a destra.
A sinistra la tradizione puttanesca risale alla notte dei tempi.
Quantomeno i rappresentanti 5 Stelle hanno avuto voti da parenti e amici che sono persone come noi e non per prestazioni sessuali o altro genere di intrallazzo. Questo non è poco dire.

Punto 3 Chi è stato espulso finora - almeno dal mio punto di vista - lo ha meritato. Caso da trattare a parte ritengo quello della senatrice Gambaro. Innanzitutto non ha offeso nessuno, almeno dal mio punto di vista. In secondo luogo mi sono formato una opinione negativa di un suo collega che ha rilasciato una intervista contro la senatrice. Analizzando l'audio dell'intervista ci si può formare una propria opinione. Una moneta da tre cent, per me, è meno falsa.

punto 4. Non darei la colpa a Grillo se c'è stato l'inciucio PD-PDL.
Anzi lo ritengo un punto di forza del M5S. Nonostante io mi trovi in una condizione economica estremamente difficile, ritengo che non aveva alternative. Giusto così.

punto 5, io ho letto il programma con attenzione e lo condivido in toto. La sua affermazione rispecchia il suo punto di vista, colorito ma non offensivo a mio modo di vedere. D'Altra parte anche il sig. Grillo colorisce i suoi ragionamenti.

Spero di essermi espresso con correttezza.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Prima delle elezioni sentivo i commenti di amici parenti colleghi di lavoro che non ce la facevano piu a sopportare la casta politica con i suoi privilegi ruberie e quantaltro del tipo buttiamoli fuori tutti etc etc era pero chiaro a tutti che per fare una cosa del genere bisognava darsi delle regole ben precise per non cadere nella tentazione forte di finire come loro queste regole dettate dal movimento andarono bene a tutti quelli che sottoscrissero il programma 5stelle e queste regole devono secondo me proseguire in futuro se vogliamo avere un parlamento PULITO ed ONESTO cosa che non e stato negli ultimi 40 anni quindi se a qualcuno dei cittadini che non seguono queste regole non va bene che vadano a fare un altro lavoro e tante grazie vogliamo in fondo solo gente onesta ed equilibrata e se ci sono dei dissensi se ne deve parlare in riunione e non davanti a televisioni che non fanno altro che aspettare queste occasioni pe r screditare il movimento fatto secondo me di persone onestisssime e bravissime quindi tante. Grazie ed arrivederci alla senatrice .il movimento e nato grazie a grillo e a lui dobbiamo molto e continueremo a sostenerlo fino alla fino . Un cittadino 5 stelle grazie beppe

Franco de March 14.06.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Egregia "signora" (perdoni l'inciso, ma dopo ciò che ha fatto non me la sento di ometterlo) Gambaro, io non figuro tra quelli che la vorrebbe vedere tout court defenestrata, e questo per una serie di motivi che travalicano dal semplice buonismo o da interessi di bottega.
Sono tra quelli, però, che ha ben chiaro il fatto che lei abbia sbagliato, in quanto latrice di lamentele infondate ed estemporanee (poteva parlarne prima con l'interessato e la base, in privato), quindi lesive del movimento che lei, attualmente, indegnamente rappresenta.
Dunque le ripeto, io come altri che la pensano allo stesso modo, di andare a scusarsi PUBLICO MODO con Beppe per ciò che ha detto: LEI, e non lui, come LEI aveva protervamente preteso, aggiungendo al danno anche il torto.
Confidiamo che questo sia l'unico modo affinché la bilancia possa pendere per la "grazia" e la sua riabilitazione: poi si potrà anche parlare di metodi e tutto il resto.
Non si macchi dunque di un doppio errore e di nuocere ulteriormente al movimento cui deve il posto in cui si trova.
Se lei aveva veramente a cuore la causa del m5s come ha voluto far intendere quando ha parlato in quell'occasione, allora non lo decurti ulteriormente facendosi defenestrare (giustamente) e dando così occasione di ulteriore ludibrio da parte dei VERI detrattori, che attendono occasioni del genere fregandosi le mani.
Fate questo "incontro a Teano"; non è una vergogna se ogni tanto anche una donna ammettesse d'aver sbagliato e si scusasse. Possibilmente anche Beppe si mostrerà ragionevole e ascolterà le ragioni sue e di chi lei pensa di rappresentare.
Ascolti i consigli di chi ha "qualche" capello bianco: non sia stolta. L'orgoglio ne ha rovinati più del petrolio.

Biagio C. Commentatore certificato 14.06.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@zero nero in rif. INESATTEZZE ore 17.31

ESPULSIONE DI UN PARLAMENTARE (dal codice di comportamento)
I parlamentari del M5S riuniti, senza distinzione tra Camera e Senato, potranno per palesi violazioni del Codice di Comportamento, proporre l’espulsione di un parlamentare del M5S a maggioranza. L’espulsione dovrà essere ratificata da una votazione on line sul portale del M5S tra tutti gli iscritti, anch’essa a maggioranza.

ESPULSIONE DI UN PARLAMENTARE (dal regolamento dei senatori- art 18 sanzioni)
Il Presidente, su delibera dell'Assemblea, può provvedere, sulla base della gravità dell'atto o del fatto, al richiamo ed alla sospensione temporanea,nonchè, su delibera dell'Assemblea a maggioranza dei propri componenti, all'espulsione dal Gruppo.
Costituiscono comunque cause di espulsione:
1 reiterate ed ingiustificate assenze ai lavori del Senato e del Gruppo
2reiterate gravi violazioni al presente statuto
3mancate dimissioni dalla propria carica in caso di condanna penale ancorchè non definitiva
4violazione degli obblighi assunti con la sottoscrizione del codice di comportamento del Movimento 5 Stelle in Parlamento
In ogni caso, l'espulsione dovrà essere ratificata da una votazione on-line sul portale del Movimento 5 Stelle di tutti gli iscritti, a maggioranza dei votanti.

E quindi: come dici tu, Grillo nn può espellere (dal movimento)ma l'Assemblea dei parlamentari può deliberarla e chiedere una votazione sul blog per ratificarla...nel caso della Gambaro, eventualmente solo per 'violazione degli obblighi assunti con la sottoscrizione del codice di comportamento'.
Ora la Gambaro ha accusato il semplice portavoce (Grillo) di avere danneggiato il movimento, e non ha accusato il movimento di nulla, dicendo anzi di riconoscersi nei suoi principi.

Mi spieghi su quale 'violazione degli obblighi assunti con la sottoscrizione del codice di comportamento' l'Asseblea dovrebbe deliberare l'espulsione e chiederne poi la ratificazione ad una votazione del blog?
Grazie.

Aldo Rinaldi Commentatore certificato 14.06.13 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se proprio giudizio dev'essere che non sia dato dai rappresentanti al Parlamento ma da noi attivisti che ogni giorno ci facciamo un culo tanto sul territorio per poi vederlo svanire in un attimo per queste minchiate!

Adolfo Sehnert (uncletoma), Santa margherita Ligure Commentatore certificato 14.06.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

"State diventando davvero PATETICI ragazzi!

Avete fatto credere agli italiani che potevate rappresentare,
un'alternativa vera. LO SIETE, ma vi state mostrando ingenuotti,
principiosi ed inefficaci. Avete avuto un occasione ghiotta per iniziare una
rivoluzione, la state perdendo clamorosamente!

N.B. condivido appieno la line politica del M5S su quello che bisogna fare
per cambiare il Paese."

Gennaro C., Canosa di Puglia Commentatore certificato 14.06.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Il problena è chi ce l'ha messa in Senato, la signora. Non mi dite che è stata votata dalla rete, perchè mi viene da pensare che sarebbe stato opportuno valutare e scegliere meglio gli eligendi. Dovevamo aspettarci che una fetta di costoro sarebbe rimasta incollata alla poltroncina dove si è ritrovata, ma il Movimento NON può essere il trapolino di lancio per nessuno. Gli altri, poi, era prevedibile che sarebbero stati assaltati da avversari e giornalisti. Sono tutti bravi, ma impreparazione alla comunicazione e qualche volta grosse lacune in politica, talvolta manco un italiano perfetto in un tono deciso....eccoti il risultato.
Stiamo correndo ai ripari, ma il danno si cura solo con una medicina amara: fuori dal Movimento quelli che hanno dubbi e zitti quelli che non sanno parlare....
Non è dittatura è necessità. Il Movimento deve ricompattarsi attorno al suo leader e confermargli fiducia. E comunque meglio restare pochi ma buoni e valutare anche le persone.
Grillo deve capire, bontà sua, che la rete è meravigliosa ma sbaglia! E non è la volontà generale che stabilisce chi sono i più bravi! Dobbiamo fare i conti con Aristotele, secondo il quale nella moltitudine i saggi ed i probi sono una minoranza.
Insomma non siamo un partito, ma dobbiamo diventare una struttura con un controllo decisionale centralizzato che applichi quello che la rete indica.
Se ci fosse un collegio dei probiviri, non sarebbe Grillo o la rete a decidere per la senatrice.
Il Movimento ha preso 8 milioni di voti alle politiche. Pensate che coloro che lo hanno votato hanno tutti la stessa testa?
Io sto nel Movimento perchè al momento è l'unica forza politica in grado coi numeri di mandare a casa l'oligarchia bancaria e finanziaria che usura la società ed affama i popoli.
Ma ho la mia visione politica del mondo che vorrei, fondato sulle comunità degli uomini e delle nazioni, dove non si da in pasto alle masse i miti della democrazia e della multietnicità, al prezzo della fame degli esclusi.

Alfredo Moretti 14.06.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Storia ci dice generale che conquista un impero non è mai adatto poi a governarlo. Grillo, le tue esternazioni sempre esagerate, il tuo "o con me o contro di me", i tuoi NO a tutto, stanno distruggendo il Movimento. I voti che abbiamo dato erano per fare POLITICA di CAMBIAMENTO. Non hai mai fatto capire cosa facevano in positivo i tuoi parlamentari. Hai solo gridato e cacciato. E NON HAI OTTENUTO NULLA. CRITICARTI E' LECITO ! Ti rimarranno solo pochi talebani sanguinari e inconcludenti.

sandro fogli 14.06.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In rif. La Senatrice, liberamente può e deve esprimere i propri pensieri, ricordandosi di fare parte di gruppo di lavoro, per tale motivo e proprio per questo specifico motivo e per rispetto del lavoro dei suoi colleghi, dovrebbe anche pensare che forse queste polemiche si potrebbero evitare, se ritiene di avere qualcosa da dire al Sig. Grillo, telefoni e parli direttamente con lui senza mandar gliele a dire, sarebbe coerente con uno vale uno, se invece crede sia meglio continuare a rilasciare interviste, credo sia necessario che passi al gruppo misto, non credo che potrebbe essere elemento gradito.
Per quanto invece riguarda i cittadini eletti, vi prego di valutare attentamente quello che accade, alcune persone creano polemiche proprio per sminuire il lavoro svolto, meno si parla delle proposte fatte più si discute di polemiche inventate.

Carlo Arcuri 14.06.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il rovescio della medaglia di essere in un movimento e non in un partito può essere quello di sentirsi cani sciolti non tenuti ad alcuna disciplina. Ma con tanto parlare che si fa e si è fatto sulla mala fede dei media nei confronti del M5S, la Gambaro proprio con loro doveva sfogarsi? Perchè non ha scritto una lettera a Grillo? Fino a che punto si può parlare di ingenuità dopo il caso Mastrangeli che adesso non fila più nessuno da quando è fuori?

GIANFRANCO B., CATANZARO Commentatore certificato 14.06.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

I 5 motivi del fallimento pentastellato:

1) il suo leader è un megalomane schizzato, il suo spin doctor un berlusconiano

2) 50% di chi è stato mandato nelle camere non ha nessuna specifica competenza che giustifichino la sua elezione (comunque sono in buona compagnia di molti del PDL e PD)

3) 50% di eletti MS5 che hanno capacità sono quelli che vengono espulsi, semplicemente perchè hanno un minimo di lucidità per capire in che circo sono finiti!

4) Quelli che l'hanno votato con la speranza di cambiamento - circa il 50% dei suoi elettori - non lo voterà più perchè l'unico risultato tangibile è stato il miracolo di rimettere al governo PDL e Berlusca! (praticamente meglio di "mission impossible", purtroppo molti che gli hanno dato il voto non hanno gradito!)

5) Il programma del MS5 - per i pochi che l'hanno letto con un minimo di senso critico - gareggia in credibiltà con Vanna Marchi e il mago do nascimiento. Proporre il reddito minimo di cittadinanza e l'uscita dal'euro come punti chiave per risollevare l'economia decrepita italiana e come un dietista che prescrive 10 kg di torta al cioccolato e crema ogni giorno per perdere 30 kg in una settimana a uno che comunque non si può permettere con il suo reddito di comprare una caramella in saldo!

Pietro M., Genova Commentatore certificato 14.06.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mio nonno tornato dall'America mi ripeteva....se lavori il miele prima o poi ti lecchi le dita. Caro Peppe, tutti i tuoi soldati tengono famiglia, ti assicuro che il re denaro colpira' a 360 gradi.....nn ragionare da genovese, (pure ricco), questi sono piccoli omini e tali rsteranno. f.to Di Giorgio Vincenzo

Di Giorgio Vincenzo 14.06.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Porto a conoscenza di tutti questo post chi lascia senza parole. Per favore ditemi se è vero che nel Movimento 5 Stelle c'è gente che ha doppio lavoro, perché lo trovo inaccettabile.
Chiarite questo punto.

A parte il tono da inquisizione del post, sicuramente approvato dal fantomatico 'staff' di cui non si è mai conosciuto nè composizione e tantomeno il 'volto'... anche se non è difficile immaginare....
Vito Crimi e Nicola Morra sono due mediocri impiegati pubblici (assistente tribunale e insegnante), che campano pagati dal popolo e quindi in questi tempi di crisi dei veri 'beati' adesso anche in aspettativa... perchè, ad esempio, non si licenziano per fare posto ai disoccupati?
A parte queste considerazioni, ho la netta sensazione che si sta avviando un percorso, non di auto critica e pulizia... dopo il disastro post-elettorale... ma si stia costituendo un gruppo ristretto di 'devoti' non alla democrazia diretta ma ad una simil-dittatura di 'piccoli privilegiati' disposti a porgere il dietro pur di restare nell'olimpo dell'inconcludenza e dell'ipocrisia... e il popolo elettore ha già capito !!!!
luca malimberti 14.06.13 09:16|

Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE STAI FACENDO, SEI L' ANIMA DEL MoVimento Cinque Stelle. ALTRO CHE COLPA TUA: Gambaro,furnari,Labriola, COMPORTAMENTO INGIUSTIFICABILE PROVOCANDO GRAVI LESIONI AL MOVIMENTO, I TUMORI VANNO ASPORTATI.

domenico ambrosino, SENISE Commentatore certificato 14.06.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

ma signora gambaro,lei che attacca grillo si ricordi che è dove è grazie anche a beppe grillo!!!!ma come cacchio è messa ????ma faccia degli attacchi sensati ai vari pseudo partiti pd pdl e parli di cose giuste,beppe è cosi:diretto,fastidioso nella sua,ahimè,grande verità..scegli da che parte stare senatrice cittadina gambaro

francesca p., bologna Commentatore certificato 14.06.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Tu guarda che enorme casino per 4 defezioni da una forza politica presente in parlamento.

Al tempo della Democrazia Cristiana quando succedevano queste trasmigrazioni, e succedevano!!
non se ne accorgeva proprio proprio nessuno.

Adesso questa sembra una questione di stato.

Perchè? Perrchè i giornali e le TV in questo modo distolgono l'attenzione dei cittadini dal fatto che le vecchie forze politiche sono in uno stallo mostruoso.

zero nero Commentatore certificato 14.06.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento

La gambaro sparlando di Beppe Grillo, ha insultato tutta la base attiva degli iscritti M5S, ha un posto di lavoro grazie a noi, e noi la licenziamo!

enrico boffelli, enry1972@gmail.com Commentatore certificato 14.06.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma possibile che andiamo ancora a parlare di una pseudosenatrice di cui fino a ieri nessuno conosceva l'esistenza e che (da quello che so) non è che abbia brillato di luce propria in questi primi mesi di legislatura. Ma andasse dove vuole, nel gruppo misto, nel Pd, nel PDl o nello
stesso M5S, TANTO NIENTE ERA E NIENTE RESTERA' in nessun partito. Comunque, non ne voglio più sentire parlare di una che ha tradito i ns. principi attaqccando la persona per cui dovrebbe avere eterna riconoscenza, ma tant'è! Cerchiamo, invece di parlare di politica seria e facciamoci sentire da tutte quelle persone che denigrano il ns. movimento. Ma ci rendiamo conto che siamo tornati al peggior Monti e le uniche cose che sanno dirci è, come prima, che dobbiamo tenere i conti in ordine, che l'IVA deve aumentare, che l'IMU (ma guarda un pò il cavallo di battaglia di B.) non può essere abolita e che per il lavoro se ne potrà parlare più in là (quando?, quando tireremo tutti le cuoia per mancanza anche dell'indispensabile?). Ma che aspettiamo a scendere in piazza e gridare tutto il nostro sdegno contro questo governo dei rinvii e del (NON) fare!!!!

marco Ardissone 14.06.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Se la Gambero è onesta con se stessa e con gli italiani deve andare a casa. E' immmorale se continuerà a stare in parlamento a rappresntare se stessa. Ma con quale faccia torna in famiglia e tra chi la votata ? Se rimane darà ragione a chi sostiene che i parlamentari si fanno eleggere e rimanere a tutti i costi per i soldi (stipendio e pensione). Ma questo non è un "furto" ?

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 14.06.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Zero Nero scrisse:
"1)Beppe Grillo... è il fondatore del MoVimento 5 stelle e ne è un “promoter”.
2)Nel M5S...non ci sono capi e Grillo, gli eletti, gli attivisti, gli iscritti al Blog, e i simpatizzanti hanno pari dignità (Uno vale Uno!!!)."
------------------------------
Zero Nero, scusa, sei per caso sceso IERI da Marte dopo essere stato via un paio di anni?? Da dove hai fatto il copia/incolla?

A PARTE che anche i minorati mentali sanno perfettamente che nel M5S decidono TUTTO Beppe e Gianroberto e che gli altri valgono zero. Non perché lo dico io: basta guardare, cazzo!

Ma a parte questo: per poter accedere alle elezioni politiche (legge 270/2005 -Art. 1 comma 5/3) il M5S ha DOVUTO trasformarsi in un movimento POLITICO con un CAPO (Beppe Grillo) ed un Segratario (che credo che sia suo cugino, che poi è il suo avvocato).

QUINDI BEPPE GRILLO E' PER LEGGE IL CAPO DEL M5S. Dire che non ci sono capi è pertanto un falso storico.

Quella che nel M5S tutti hanno pari dignità è una favola. Sarebbe bellissimo se fosse vero, ma non è così, purtroppo.

Il solo fatto che una persona, rea solo di aver espresso una opinione, sia trattata da puttana venduta che deve andare affanculo la dice lunga a tal proposito.

Ripeterlo 1.000.000 di volte non lo farà diventare verità.

enzo b., genova Commentatore certificato 14.06.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Fulvio , Paesana.: io non sono ipocrita e scrivo come penso e come mangio , non sono a scuola dove devo far bella figura con i professori e ti assicuro che ho abbastanza cultura per poterla fare , volendo. E' che credo di poter parlare con onestà e sincerità e poter dire cose che anche non piacciono. Per quanto riguarda la "GAMBARO" potrei prendere in considerazione quello che dici se fosse passato un po'più di tempo e la signora o signorina in questione avesse nel frattempo dimostrato di sapere fare qualcosa, di avere una qualche idea personale nell'affrontare i problemi che ci riguardano tutti, se avessi sentito o visto un qualche suo intervento pregnante su qualcosa, se avesse in qualche modo contattato Grillo per esprimergli le sue perplessità o i suoi dissensi: se devo dare dello stronzo a mio marito non vado con un microfono in strada e gli urlo stronzo ma lo aspetto a casa e gli dico ciò che penso dia giusto dirgli. (Ho fatto questo esempio apposta cosi soddisfo il tuo spirito puritano) Ma visto che tutto cio' non e' stato e ritenendo valide le motivazioni che ho scritto nel post sottostante torno a ripetere: GAMABARO MA VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

lorena c., Perugia Commentatore certificato 14.06.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA TUTTI PARLANO DI "DEMOCRAZIA" COME QUANDO BERLUSCONI DICEVA SEMPRE "COMUNISTI" A TUTTI...
FATE PIANGERE... RIDICOLI... BEPPE ALLONTANA TUTTI STI FALSI BIGOTTI IPOCRITI... ABBIAMO LA NAUSEA... NO QUESTA GENTE NEL NOSTRO MOVIMENTO...

Armando C., Roma Commentatore certificato 14.06.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi chi non segue il proggetto è fuori.la gambaro e tutti coloro che hanno cambiato idea, possono andare.grazie

Alessandro Rinchiusi 14.06.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

INESATTEZZE

Vorrei rettificare quanto asserito da Maria C., (Cortona) ore 15:57.

1)Beppe Grillo non è “un capopopolo”. E’ semplicemente il fondatore del MoVimento 5 stelle e ne è un “promoter”.

2)Nel M5S, differentemente dai partiti, non esiste alcuna gerarchia. In altre parole non ci sono capi e Grillo, gli eletti, gli attivisti, gli iscritti al Blog, e i simpatizzanti hanno pari dignità (Uno vale Uno!!!).

3)Grillo non espelle nessuno dal parlamento (non ne ha titolo come non lo hanno tutti i parlamentari del M5S).

La questione attiene semplicemente all’espulsione della senatrice dal MoVimento 5 Stelle.

Nello specifico tuttavia Grillo e il gruppo degli eletti del M5S, in base alle regole dettate dal Codice di comportamento degli eletti del Movimento 5 Stelle al parlamento, non hanno titolo per espellere nessuno.

4)L’espulsione di un parlamentare eletto nelle liste dell’M5S può essere decretata a maggioranza solo dagli iscritti al Blog, tramite votazione sul Blog stesso.

5)Da quanto si evince dalla discussione in atto, fino a questo momento, gli iscritti sono orientati per l’espulsione della senatrice dal M5S.

6)Se espulsa dal M5S, la senatrice permarrà in carica al senato. Non dovrà più sottostare alle regole del M5S per quanto attiene al suo stipendio, alla diaria, benefit, ecc…

La qual cosa si potrà tradurre in un incasso di circa 150.000 euro in quei 5-7 mesi che potrebbero essere quelli restanti di legislatura Letta. Se poi la legislatura, aspettando la conclusione del lavoro dei saggi, dovesse prolungarsi per 18 mesi, la senatrice tornerebbe a casa con un gruzzoletto tale da potersi comprare un bell’appartamento.

Come lei signora può costatare la senatrice se espulsa non finirà sotto i ponti, tutt’altro.

In ogni caso, lei signora Maria farebbe bene ad informarsi meglio sulle regole che governano il MoVimento 5 Stelle. E soprattutto non dovrebbe farsi portavoce di inesattezze e di cose di cui ha scarsa o nulla conoscenza.


zero nero Commentatore certificato 14.06.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parto dal finale di un commento postato sopra il mio: "(...).GAMBARO: MA VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.lorena c., Perugia"
Nel complimentarmi con questa distinta signora o signorina per il linguaggio degno d'un lupanare, chiedo a coloro che scrivono queste schifezze da stadio: possibile che riusciate solo a pensare al "tradimento" (sic!) come fine di lucro e non piuttosto al fatto che la Gambaro sia "effettivamente" in rotta di collisione con Grillo? Voglio dire: non sta scritto da nessuna parte che il fatto di dissentire dal Grande Conduttore sia un peccato mortale, a meno di non ritenere ciò che pensa/scrive il Grande Conduttore sia l'unica parola vera dentro M5S, come del resto paiono confermare gli atteggiamenti incerti e deboli di troppi parlamentari di fronte alle telecamere, vittime delle loro stesse paure di sfigurare di fronte a Lui.
Il problema, ora, sta nel dire chi "da" la linea al movimento: se l'assioma è che l'unica voce sia quella di Grillo e chi si urta con Grillo è fuori, allora non ce n'è per nessuno: la parola del Messia è Verbo, il Verbo è uno solo e gli eterodossi sono fuori.
Ma questa non è democrazia, è setta, è chiesa, è dittatura virtuale.
Se, invece, la Gambaro ha in mente un progetto di tipo "grillesco" e reputa di poterlo portare avanti in modo più o meno difforme dalle parole d'ordine di Grillo e dai suoi metodi, allora non capisco il livore di troppi interventi e gli insulti, anche di tipo sessista. E un modo d'agire difforme dal Verbo potrebbe anche portare dei risultati che l'"Aventinismo" del Messia ha impedito di ottenere, non vi pare?
Il problema,quindi,sta proprio nella figura messianica di Grillo e di chi lo sostiene,al di là delle condivisibili idee e proposte,che personalmente trovo centrali e utili e che sono compendiate nel programma elettorale, che tante attese ha suscitato.
Spiace che tutto si stia dissolvendo nel marasma della cacciata dell'ennesimo dissidente e trovi sostegno in troppi"GAMBARO: MA VAFFANCULO"

FULVIO T., Paesana (CN) Commentatore certificato 14.06.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai nessuno che si dimetta, tutti nel gruppomisto a stpendio pieno, noi non dimenticheremo.

Vincenzo rossO 14.06.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver votato già per tre volte il M5S, vi garantisco che non ci sarà una quarta volta se si dovesse arrivare alla "espulsione" anzi pardon alla "cessazione dall'appartenenza al gruppo parlamentare" della senatrice Gambaro.
Già non depone l'utilizzo di espressioni ipocrite ed eufemistiche da parte di un movimento che si è presentato nel nome della trasparenza e della chiarezza.
A mio avviso la senatrice Gambaro ha avuto il torto di dichiate in modo esplicito quello che pensiamo in tanti e cioè che la linea politica di chiusura imposta da Grillo sia la causa principale del clamoroso insuccesso del movimento.
Perciò chiediamo di essere espulsi tutti, io per primo.

Santo Marcello Leotta 14.06.13 17:22| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dare un'opinione negativa per il proprio leader non è certo un buon motivo per espellere. Civati non ha dato fiducia al governo eppure fa parte del pd. Non è democrazia, i vostri statuti e regole che dite di non avere e che invece avete(già questo è ridicolo) sono stringenti, autoritari e assolutisti.
Potete scegliere arbitrariamente chi espellere interpretando il vostro statuto nel modo che vi fa più comodo. Questa è dittatura. Ma nemmeno, non è dittatura è stupidità perchè di fronte a regolamenti così semplici da violare è troppo facile uscire dal movimento in modo indolore e intascarsi la diaria, basta una piccola dichiarazione al giornale contro grillo. Prevedo che avrete una diaspora.

State scendendo sempre piû nei sondaggi perchè fate ridire per le vostre contraddizioni e mancanza di buon senso a partire da quando avete rifiutato di governare con Bersani(avreste potuto ottenere persino il reddito di cittadinanza se lo avreste spiegato bene e non in quel modo).

Grillo ha ragione su molte cose ma manca quella capacità di fare compromessi e ascoltare ragioni altrui. Per esempio non penso che chi vota il cosiddetto nano sia automaticamente un mafioso, lo fa per motivi ideologici ben validi, tutto ció che è esterno al vostro movimento non è cacca, sterco, chi afferma questo si rende simile ad hitler.

mario4 rossi Commentatore certificato 14.06.13 17:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il denaro corrompe la sen. Gambaro ha fiutato il denaro facile e cerca una via di fuga per intrufolarsi nel gruppo misto = 18000 E. al mese netti.

cesare alemanno 14.06.13 17:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il vero problema siamo noi italiani e (purtroppo) anche gli eletti M5S sono italiani: non riescono a resistere + di 2 mesi senza tradire, senza cedere al richiamo del denaro facile, senza fare i bimbominkia ma le persone serie, senza piangere perche il babbo (Beppe Grillo) si e' allontanato per lavoro , perche anche se ampiamente maggiorenni vogliamo sempre stare col babbo e la mamma che e' molto + comodo.
GAMBARO: MA VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

lorena c., Perugia Commentatore certificato 14.06.13 17:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Talvolta ho notato, fra i post della colonna di destra del blog e il tenore degli interventi (buon ultimo quelli farneticanti sull'inesistente "caso Gambaro") una discrepanza - che dico? - un fossato che la dice lunga sulla schizofrenia che regna nel movimento, incapace concretamente di dare seguito alle problematiche sollevate nei vari post sulla destra (buon ultimo quello sulla politica energetica, ma pure sul caso Floris e altri non si scherza, visti i compensi) ma in balia dei deliranti interventi di troll e imbecilli di varia stirpe nei post dedicati alla falsa democrazia regnante nella setta-movimento.
Uno di coloro che hanno commentato un mio intervento ha così scritto: il corpo di M5S è di sinistra ma la testa è di destra; personalmente rovescerei la cosa: il corpo è tanto di destra e la testa parrebbe di sinistra ma incapace di trarre le conseguenze dal proprio essere di sinistra e prigioniera del "messianismo" grillesco, peraltro pompato dal "cerchio magico" stretto intorno a lui.
Che Grillo abbia intercettato voti in libera uscita da destra è evidente ma che non sia capace di spendere l'improvviso consenso fioccatogli addosso è parimenti vero, sicché le problematiche da lui sollevate, assolutamente condivisibili da un target di sinistra, trovano nella parte di corpo di destra (sto per dire fascista - abbacinata com'è dalla figura dell'uomo forte, solo, figlio della provvidenza) e nel suo credersi e venir creduto nuovo messia di Grillo l'incapacità di andare sino in fondo e "spendere" politicamente il suo patrimonio di idee ed elettorale.
Lo si è visto subito dopo le elezioni, lo si vede quotidianamente sul blog e ad esso si aggiungono carenze strategiche e tattiche, l'assenza di una struttura di coordinamento che non sia la Casaleggio & associati o gli esperti di comunicazione per i parlamentari, vero filtro ad evitare di porre i bastoni fra le ruote del Grande Manovratore.
Senza il coraggio di cambiare,così com'è celermente cresciuto M5S in breve fallirà

FULVIO T., Paesana (CN) Commentatore certificato 14.06.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate,.... questa è il simbolo stesso dell'ignoranza, deve essere sbattuta fuori,.... ho letto da qualche parte che ha persino minacciato di denunciare Beppe. Ma per cosa??? questa non conosce nemmeno il codice. Quale sarebbe l'ipotesi di reato? questa spara minchiate a ripetizione. Fermatela o con questa gente rischiamo di fare figuracce se non peggio diventare lo zimbello di tutti.

nicola o., palermo Commentatore certificato 14.06.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete cancellato il mio commento precedente: da un lato sono contento perché sono sicuro che è andato a segno, per il resto mi deludete sempre di più.
Che la DEMOCRAZIA prevalga sempre!!
Voterò pro Gambaro perché ha semplicemente RAGIONE e mi rappresenta all'interno del M5S (che ho votato).
Quello della Gambaro sarà un processo sommario e poco trasparente.
La libertà di espressione è un diritto inviolabile.

Coraggio ora cancellate anche questo messaggio.

Christian M., Rimini Commentatore certificato 14.06.13 16:15| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché espellerli, così oltre a prendersi tutti i soldi della diaria fanno pure la figura delle vittime.
Aspettiamo che siano loro a passare al gruppo misto così diventa chiaro perchè se ne vanno, money, money, money

Eddy Benech 14.06.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento

leggete quello che scrive Paolo Flores d’Arcais sul FQ che dovrebbe essere pubblicato anche quì.

vincenzo de franco 14.06.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, un'abbandono è sempre un abbandono, ma per tenere il gruppo coeso, bisogna procedere secondo patti e regolamento sottoscritto, e poi Lei ha fatto una grossa cazzata, superiore a chi va in Tv, ha sputato nel piatto che mangia
pietro

PIETRO 14.06.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio entrare nel merito dell'espulsione della senatrice, se il gruppo parlamentare deciderà per la messa ai voti in rete là deciderò cosa fare, ma di certo da chi ho votato mi aspetto, essendo solo dei portavoce, dei cittadini in Parlamento, che lavorino per attuare il programma e vigilare sull'operato del governo e degli altri gruppi parlamentari, il cosiddetto fiato sul collo. Rilasciare dichiarazioni in TV, anche a titolo personale, come se si fosse in Parlamento da una vita e non da 3 mesi, come sono soliti fare i politici navigati, mi fa capire che non tutti hanno capito lo spirito che muove il Movimento, gli obiettivi di partecipazione che persegue e solo quest'ultima deve essere il solo termometro per valutare il consenso intorno e non certo il risultato elettorale, tanto più se locale: ogni voto dato al Movimento è un voto sottratto alla logica clientelare dei partiti e in questa logica il suo valore è ben maggiore di quello meramente numerico.

PAOLO MANCANIELLO (mancapaolo), SPERONE Commentatore certificato 14.06.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Il Codice di comportamento degli eletti dell'M5S in parlamento è chiaro in fatto di comunicazione.
Chi non era d'accordo non doveva accettare la candidatura!!!

LA CANDIDATURA SI, MA IL RISPETTO DEI PATTI NO.

E stiamo ancora a discutere.....ma di che stiamo parlando......

zero nero Commentatore certificato 14.06.13 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sn un iscritto M5S e non so perché, lo farò, ma condivido sicuramente le rivendicazioni di Beppe. La vita essenziale dell' uomo per la felicità si racchiude in pochissime cose. Il resto é NOIA, MALEDETTA. Infatti non ce più da divertirsi. Beppe, NON CEDERE ALLE PROVOCAZIONI. Se sn rose fioriranno, il percorso lungo e serio porterà i suoi frutti. Purtroppo sia nel movimento che fuori tenteranno di farti cambiare strada. Non essere duro, aspetta, calma e gesso. Il resto verrà da se. Anche se un giorno di dovessero tradire in molti dall interno, pazienza. Ha aperto le nostre menti, tenteranno di cucirci la bocca come in Matrix. Con il controllo della nostra mente però un giorno VINCEREMO. Grazie per quello che fai per noi tutti. GRAZIE BEPPE!

Giulio Dell'Oglio 14.06.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

I nostri Costituenti, con alle spalle tutta la violenta esperienza del fascismo, hanno sancito la Insindacabilità dei parlamentari e ora, con la nostra memoria corta, da una parte, giustamente, rivendichiamo la centralità del Parlamento nella nostra forma di Repubblica Parlamentare e dall'altra (in modo, direi, schizofrenico) accettiamo che un "capopopolo" possa determinare l'espulsione di una Parlamentare eletta direttamente dal popolo sovrano?!?????

Marisa C., Cortona Commentatore certificato 14.06.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno smettete di dire boiate!!! senza Beppe l'm5s non esiste... ADELE GAMBARO è PREGATA DI DIMETTERSI NON DI USCIRE SOLO DAL GRUPPO COME è SUCCESSO PER ALTRI CHE SONO ANDATI IN TELEVISIONE A ESPRIMERE VALUTAZIONI PERSONALI HA SBAGLIATO, POTEVA PARLARNE A VITO CRIMI O MORRA ADESSO NO A SKYTG24. Non cè altra discussione sto leggendo sul fatto quotidiano le parole di un Battista e non ho ancora capito chi sia ma sta iniziando con le solite fregnate... fratelli sorelle oh!!!! ma che dici??? se non vi và bene fuori dalle palle volete discutere di altri discorsi che beppe non tocca SUL SUO BLOG??? Fateve un BLOG VOSTRO o iniziate coi osldi avanzati dai vostri stipendi a rimettere in piedi una struttura magari il sito dell'M5S in maniera + seria BEPPE HA FATTO TUTTO CIò CHE ERA NELLE SUE POSSIBILITà fare per il progetto per il movimento per il programma per il blog suo e del m5s con delle persone che l'hanno aiutato voi continuate a piangere da una posizione che non è quella della casta si spera... ma sicuramente sempre avvantaggiata rispetto a me che ti scrivo...KIARO??? basta con ste minchiate a chi non và bene se ne esca in fretta e furia AVETE SCASSATO LE PALLE CON STE BAMBINATE DA ASILO MAURICCIA SIETE LI VOTATI DA 9 MILIONI DI PERSONE PER FARE CIò CHE CI SI ERA PREFISSI E L'UNICO E RIPETO L'UNICO CHE SI SBATTUTO PER FARLO è SOLO BEPPE GRILLO VOI AVETE SOLO ADERITO ALL'UNICO TENTATIVO PER STANARE LO SKIFO CHE Cè IN PARLAMENTO MA SEMBRA CHE DIVERSI PARLAMENTARI m5s A QUESTO PUNTO SOGNINO DI ENTRARE A FAR PARTE DELLA CASTA!!! NON SIATE IPOCRITI LA GENTE SE NE SBATTE DI UNA PAROLACCIA O DI UN MODO DIVERSO SOLO +SKIETTO DI PARLARE e poi se 9 milioni hanno votato per m5s non credo ch enon ci abbiano mai fatto caso della dialettica colorita di BEPPE? ADELE GAMBARO E BATTISTA, SEMPRE CHE SIANO VERE LE COSE CHE HANNO SCRITTO LA STAMPA INFAME, hanno aderito e sempre accettato il linguaggio del blog visto che si trovano lì per i comizi fatti sempre e solo da BEPPE.

Fabio Tatti 14.06.13 15:39| 
 |
Rispondi al commento

io l ho conosciuta la senatrice e ci ho conversato amabilmente fuori Montecitorio il giorno dell elezione di Napolitano..è una persona molto a modo e moderata,cordiale carina ..non meritava questo trattamento,la libertà di critica la nobilita,meglio lei della fedele Lombardalfano sempre prona,Emilia fida..

mario 14.06.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Resto sempre della mia idea: via chi non mantiene il patto con l'elettorato, vadano al misto o farsi un altro gruppo. Poverini tra poco si rivota e loro chi li vorrà! Cacciateli dal M5S prima delle votazioni, non sono nessuno da soli anche se sono 40 emigranti politici che voglionio andare verso il PD. L'elettorato vi ha votato per i punti e gli accordi presentati, per non perdere alcuni, ne perderete molti altri se non dimostrate fermezza. Chi può escudere che anche in futuro questi o altri emigreranno in fazioni politiche che guardano a chi ha denigrato e cercato in tutti i modi di distruggere il movimento. Sono in mala fede, con argomenti pretestuosi, perché prima non avevano nulla da obbiettare sul linguaggio di nessuno, neppure dell'avversario che con forme furbite ridicolizzava il movimento.

flavio daniele 14.06.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malattia del protagonismo è diffusa tra gli italiani. Il caso della gambaro rientra in questo fenomeno, più che nella malafede. Quello che non si può perdonare è che si vada davanti alle telecamere a dire quello che ha detto, facendo godere la casta e i suoi servi.
Cittadina gambaro hai mostrato poca o nessuna affezione per il Movimento e le sue idee, offrendo il fianco, non tuo, ma del M5S al killeraggio mediatico contro cui sarà ora necessario battersi, chiedendo una riforma totale della rai, vero emblema degli sprechi italiani e della fetida oligarchia al potere.

camillo 14.06.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento

DELLA SERIE CACCIAMOLI TUTTI … I NOSTRI PARLAMENTARI E FACCIAMO LA FELICITA’ DEGLI ALTRI PARTITI!!!!! MA CHE COMBINATE …..FUOCO AMICO SUL NOSTRO GRUPPO PARLAMENTARE … RIDICOLO!! BEPPE E’ UN GRANDE E HA CREATO IL MOVIMENTO E DI QUESTO NON POSSIAMO CHE ESSERGLI GRATI. Ma i cittadini hanno una propria testa e percepiscono le sensazioni dell’ambiente che gli sta intorno ed in particolare dei cittadini che sono in mezzo ad una strada con cui si confrontano ogni giorno. A me fa male il cuore quando dicono “affanculo Grillo e il movimento 5S, non hanno dato nessuna risposta concreta quando potevano (vedi anche analisi Travaglio su AUTOSCACCO A 5 STELLE) ma solo promesse. Hanno avuto paura di assumersi le responsabilità perché non erano pronti”. La GAMBARO ha semplicemente raccontato quello che l’ambiente in cui vive gli ha trasmesso e che anche io percepisco. I continui attacchi agli elettori del movimento della serie avete sbagliato a votare…. la gente prende i bastoni se facciamo alleanze, ecc. . Bene, nelle ultime votazioni, i bastoni (e quelli che fanno male sono le matite copiative nelle urne) i cittadini non li hanno presi perché non sono andati a votare oppure li hanno usati per votare altri partiti. NON FARE UNA ANALISI AUTOCRITICA SIGNIFICA STARE CON LA TESTA SOTTO LA SABBIA COME GLI STRUZZI . FORZA RAGAZZI STATE UNITI E CERCATE DI TROVARE IL MODO DI COMUNICARE NON SOLO CON LA RETE. Quello che il movimento fa E’ ECCEZIONALE…

GIUSEPPE B. Commentatore certificato 14.06.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GAMBARO BIGOTTA... ITALIANI BIGOTTI... VIA DAL MOVIMENTO... IL BIGOTTISMO STA DISTRUGGENDO L'ITALIA...
PER BIGOTTISMO INTENDO :
1) IPOCRITI
2) SACCENTI
3) FINTI PER BENISTI
4) FINTI IDEALISTI
5) PREDICATORI DELLA VERITA ASSOLUTA
6) I FINTI GIUSTIZIERI
7) LA GENTE SENZA PALLE
8) I FINTI DEMOCRATICI
9) I VERMI
10) ECC... ... AGGIUNGENTE VOI IL RESTO...

IL BIGOTTISMO CORRENTE STORICA DI QUESTI TEMPI, STA DISTRUGGENDO IL NOSTRO PAESE...

FORZA BEPPE...

Armando C., Roma Commentatore certificato 14.06.13 15:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Una analisi del voto nei comuni dove il ballottaggio è stato vinto da M5Stelle, rivela che i VOTI torneranno, finita l'ondata dei gambaro & c., preventivata, finiti gli effetti del lavaggio del cervello che gli italiani subiscono dai formigli floris vespa e tutto il triste circo dei talkshow raimediaset, non rimarrà agli occhi degli italiani onesti che il Movimento, occorre soltanto crederci con forza, perché è possibile, è a portata di mano una ondata di cambiamento che spazzerà via il marciume partitocratico.
Dal governo di stampo andreottiano solo menzogne e temporeggiamenti e un'altra stangata fiscale bestiale e feroce, perché la spesa pubblica e gli sprechi non verranno toccati, in quanto fonte di consenso elettorale. Secondo loro.
La misura è colma, la corda ormai è sul punto di spezzarsi.

camillo 14.06.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

La Gambaro, che non si è mai messa in mostra prima, ha espresso un dissensso che poteva essere raccolto da Beppe molto prima. Quando è stato cercato da lei al telefono ad esempio! Il dissenso con le modalità comunicative di Beppe non è il dissenso verso il programma del movimento. Beppe ha sempre comunicato con gli stessi toni ed è vero ma bisogna che i comportamenti si adattino alle necessità. Se una buona fetta di parlamentari e senatori chiedono a Beppe di fare un salto quantico in merito ad alcune modalità comunicative che sembra ledano i lavori parlamentari, bè andrebbero almeno ascoltati. Mi domando se tutti quelli che finiscono per criticare Beppe pubblicamente non siano, in un certo senso costretti a farlo perchè non ascoltati in altre sedi. Nessuno è perfetto, neanche Beppe e pur riconoscendo l'enorme sforzo gratuito da lui fatto per aprire il parlamento ai cittadini è necessario che con quei cittadini permanga uno scambio dialettico e costruttivo. Le critiche, oneste e appassionate sono il cibo del miglioramento. Spero che la Gambaro rifiuti di andarsene, continuando il suo lavoro e portando avanti il programma 5 stelle. Spero faccia parlare i fatti e non si umilii in battibecchi e ripicche nei talkswho. Spero che Beppe faccia il suo primo atto di umiltà. Se vuole essere il grande uomo che è stato fin'ora bisogna che accantoni l'orgoglio a tutti i costi e proceda in un atteggiamento di ascolto e risoluzione delle insoddisfazioni ormai evidenti tra gli attivisti del movimento.

emilia forti, urbino Commentatore certificato 14.06.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Hanno tradito Gesù.
Tradiranno anche il Movimento (no Beppe Grillo ...ma il MOVIMENTO!)

Non conosoco le azioni che potete prendere, però posso dire che io dimezzerei il mio lordo attuale per poter essere al vostro fianco UNITI!

Tenete duro ...e pensate alla TV ...un canale satellitare...qualcosa che non possa far capire H24 quello che state facendo anche nei paesi dove i vecchietti non hanno la rete.

E forse...lo so è immorale rispetto i vostri principi...ma dovete fare bel viso a cattivo gioco ma la morale è che lo fate per i principi di tutti e non per voi stessi. Rischiate altrimenti di essere banditi, isolati etc ...io provo a darvi forza su internet ma bannano di tutto!

Bel viso a cattivo gioco! è leale se l'intento è il bene comune

In bocca al lupo!

Tony Talk, Roma Commentatore certificato 14.06.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

In Italia piano piano si sta diffondendo un VIRUS che stà intaccando le
persone oneste, le menti aperte, i cervelli sani, i cuori generosi, le
persone altruiste, si sta facendo breccia anche nelle persone lobotomizzate
senza speranza, è un VIRUS talmente pottente che prima o poi contagerà
quasi tutta la popolazione, il VIRUS a 5 STELLE.

Rino Piras 14.06.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non cadiamo nei "loro" tranelli che godono a farci litigare! Beppe ha compiuto un miracolo a portare 163 ragazzi in Parlamento ma adesso viene la parte più difficile, quella operosa e non urlata, quella che produca qualche risultato atteso da 9 milioni di elettori italiani.... altrimenti non si è fatto quasi nulla! Beppe e Gianroberto guidateli, organizzateli, istruiteli, formateli, se non Voi direttamente qualche collaboratore di fiducia esperto nella materia! Deve esistere il reciproco rispetto tra tutti, sia parlamentari che attivisti, il linguaggio deve essere moderato ed efficace, un confronto ed una discussione costante: una vera democrazia interna che abbandono una volta per tutte il "DELITTO DI LESA MAESTA'", ognuno vale uno o no?

marcello p., arenzano (GE) Commentatore certificato 14.06.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Ottaviano augusto in parlamento!!!!!!!!!!!!!!!

salvatore dessì, torens73@gmail.com Commentatore certificato 14.06.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In disaccordo con Grillo non significa in disaccordo con la linea del movimento.

giuseppe napoletano Commentatore certificato 14.06.13 14:47| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se Beppe si rompesse mai le BALLE anche dei deputati del M5S...si può mettere una bella croce sopra alle nostre speranze!!!

NON e' SCONTATO...di PIù!!!!!
SAREBBE LA FINE!

Altro che le scuse di Beppe...speriamo che non si stufi pure di questi!!
E SE SI VORRANNO SCIOGLIERE PER SOLIDARIETà IO DICO SOLO UNA COSA:

VAFFANCULO UNO AD UNO!IO STO CON BEPPE GRILLO!!!

Andrea R., Torino Commentatore certificato 14.06.13 14:25|