Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli sprechi non finiscono mai

  • 62


sprechi_italia.jpg
"Ci sono due aerei dell’Agea (controllata del ministero dell’Agricoltura) che per tre mesi l’anno si alzano in volo per sorvolare l’Italia, catturare immagini e analizzare i territori. Serve per verificare che gli aiuti all’agricoltura derivanti dall’Ue siano efficaci e arrivino, effettivamente, là dove c’è veramente bisogno. Sono costati 71 milioni di euro e ci costano 13 milioni l’anno. Questo è uno. Poi c’è il ministero dell’Ambiente che, con Protezione civile, Difesa, Regioni e Province, è obbligato a mappare il territorio italiano con il telerilevamento per prevenire i rischi idrogeologici. Questo ci costa 12 milioni l’anno, un appalto dato all’esterno con gare vinte sempre dalla CGR (Compagnia generale riprese aeree) con consulenze per ulteriori 400mila euro. Questo è due. Se uno e due si parlassero si eviterebbe lo spreco di oltre 12 milioni di euro l’anno e si applicherebbe il principio del "riuso" nella pubblica amministrazione. Invece i dati del telerilevamento restano nei cassetti. E' come avere due auto ferme ai box e noleggiarne altre per uscire invece di fare il "car sharing". Perché non si fa il "fly sharing"?" M5S Camera

La vicenda è l’oggetto di un’interpellanza dei deputati M5S Emanuele Cozzolino e Danilo Toninelli

30 Giu 2013, 14:01 | Scrivi | Commenti (62) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 62


Tags: aerei, blogparlamento, efficienza amministrazione, Fly sharing, M5S Camera, UE

Commenti

 

A proposito di sprechi: mi piacerebbe che ci battessimo con maggior forza, utilizzando tutti i mezzi e tutte le occasioni,per l'abolizione delle provincie. Sia il pd che il pdl e lo stesso Monti avevano promesso di abolirle! Incalzaimoli sulle loro menzogne. In tutte le occasioni in cui mi trovo con altre persone ( in fila alla Ausl, Padronato, Inps) e' una richiesta unanime a cui forse non dedichiamo troppo spazio nelle interviste a gionali e tv. Fosse per me ci dedicherei un presidio di alcuni giorni sotto palazzo Chigi. Poi sara' troppo tardi.

massimo furiosi 19.11.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

La cosa ch più mi ha colpito in queso periodo è stato l'annuncio di un decreto per pagare le imprese creditori dello stato, mi immagino i commenti esteri, hai capito? l'ITALIA per pagare i suoi fornitori ha bisogno di un decreto (peraltro difficile da partorire).
Non sarebbe più giusto processare chi ha speso senza avere i quattrini o peggio ancora si è pappato i soldi?
Vorrei inoltre sapere com'è possibile che uno stato di diritto accetti passivamente una divisione di fatto dell'ITALIA consentendo l'uso differenziato delle tariffe RC auto nelle diverse province in base a dei fattori di truffa che vengono determinati su basi misteriose. Perchè lo stato consente alle società assicuratrici una tariffazione differenziata se l'ITALIA è una.
Se le truffe non sono una scusa per applicare tariffe abnormi, perchè le società non rendono obbligatorio l'invio di SMS magari con la foto, in caso di incidente per una verifica immediata. Perchè non abbiamo una tutela da parte dello stato quando si supera ogni limite alle tariffe?

Giuseppe Sicurezza 01.08.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno, mi riferisco all'articolo del signor Grillo in merito al numero di auto blu incrementate in questi giorni. Qualche anno fa vidi circolare un'auto blu scortata da altre due auto. Sappiamo che non stia parlando esattamente di utilitarie ma, è risaputo, quando i nostri signori politici fanno le cose, e specialmente con i soldi degli altri, le fanno "o buone o niente". Nello specifico,la personalità interessata era nientepopodimeno ché il ministro della giustizia di allora. Ma come mai, mi chiesi, invece di essere lui il primo a trasmettere un'immagine di sicurezza, egli ricorre ad un tale apparato da stato d'assedio? Che tali figure istituzionali possano rimanere il bersaglio di qualcuno è incontrovertibile eppure, come si sottolinea nell'articolo, quanti sono i comuni cittadini che si ritrovano a vivere in una condizione analoga per la loro attività sociale e pubblica?
E comunque, a dire il vero, con l'attuale stato dell'arte ancora ancora ci finisce bene in quanto non viene messo a disposizione, dei nostri esimi rappresentanti, nemmeno un bel carrarmato e relativo elicottero per controllare la situazione "dall'alto." Certo, i cingoli farebbero un po' di rumore ma potremmo eludere il forte contenuto simbolico del cannone nei confronti del volgo?
Comunque, in effetti, l'idea dell'elicottero forse sarebbe meglio evitarla in quanto, sempre come "valore simbolico", potrebbe innescarsi il meccanismo perverso della rotazione delle pale... sì, proprio le nostre, ma scritte con una elle in più.
Saluti Hawk

La Corte Francesco 06.07.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

(continua) se qualcuno fosse interessato visiti il sito della nostra Associazione. La nuova tecnologia c'è ed è a 300km da Milano (Friedrichshafen, lago di Costanza, Baden Wurttemberg)!!!!!
Beppe e parlamentari del movimento, dateci una mano!

Andrea Fonda
Presidente
Associazione Zeppelin Venezia

Andrea Fonda 02.07.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Il dirigibile di nuova tecnologia Zeppelin NT costerebbe "solo" 5,5 milioni all'anno e porterebbe all'interno molti sensori e attrezzature per il monitoraggio aereo e telerilevamento. Sarebbe perció una piattaforma multisensoriale e di utilizzo assolutamente trasversale (da agricoltura a catasto a finanza, sicurezza, eventi, turismo, pubblicità, monitoraggio.....) in quanto il payload dell'aeronave Zeppelin è di circa 10 tonnellate molto superiore rispetto ai mezzi utilizzati da queste citate compagnie "monopoliste". Questo grazie alla portanza dell'elio, di cui lo Zeppelin NT è riempito per quasi 10000mc, come il Dirigibile Italia di Nobile, come il Norge. Un sistema ecologico di stare per aria, senza consumare av gas a manetta. Un esempio di impiego nel recente 2012 in pianura padana, e nel sito www.zeppelinvenezia.com trovate la descrizione, è stata la missione Europea Pegasos, che ha unito 26 Istituti di Ricerca internazionali (tra cui ISAC - CNR) in una operazione unica di monitoraggio inquinanti e relazione con i cambiamenti climatici. Quindi anche operazioni uniche nel suo genere, non solo fotografia aerea di datata memoria e scarsa tecnologia, che attirano finanziameti europei per ricerca e sviluppo di nuovi sensori e strumenti di monitoraggio. Se si guardasse ai costi il Ministero dell'Agricoltura ( sia Galan che Zaia ex ministri conoscono perfettamente questo mezzo, gli e l'ho
presentato io di persona) potrebbe utilizzarlo anche per migliorare l'irrigazione dei terreni ed evitare situazioni di stress con una indagine termografica. La lista delle applicazioni dell'aeronave Zeppelin NT è infinita, il problema in Italia è che, a destra sinistra centro, ci sono persone sorde, prive di vitalità (mentale ma stracolme di interessi privati), che ci rappresentano e ci governano ( ma il loro unico pensiero è la loro successiva rielezione politica, la campagna elettorale, la loro vanità e immagine, il loro portafogli in sostanza) . La storia è davvero lunga, se

Andrea Fonda 02.07.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Bravi avanti cosi

E.Campa 02.07.13 05:55| 
 |
Rispondi al commento

Quanto mi piacete, ragazzi, pardon, deputati e senatori, quando andate a spulciare le contraddizioni e gli sprechi.
Riconosco in questi atti il lavoro che si fa in piccolo sul territorio. E fa parte comunque di una visione politica complessiva riconoscibile nelle proposte.
Bravi, davvero molto bravi.

gi m. Commentatore certificato 01.07.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Intanto, delle interpellanze del m5s, se ne fregano tutti, nessuno ne sa niente se non nel blog....SERVE A POCO...purtroppo!!!!
Ai media interessano solo le defezioni dei "grillini" onorevoli!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 01.07.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Peró sono compiti derivanti da appalti differenti. È come se io chiamassi la stessa impresa per fare due terrazze in case diverse. Poi pago solo un terrazzo. Lo stato deve far girare l'economia, uno stato che taglia soltanto, rende soltanto i soliti ricchi pieni di soldi. Anche Voi rappresentate nei fatti un imprenditore, che per sua definizione prende a noi.

TommyIO 01.07.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Non c e niente da fare.Dietro ai costi ci sono dalle voci?Rispondetemi,chi paga lo sappiamo,noi!Voglio pagare servizi come ospedali,scuole,medici,ma razionalizzati.Queste spese se rendicontare saranno sicuramente maggiorate.Poi sono fatte due volte per lo stesso s opo.Se nel privato si USA la stessa logica si Gallia e.Non e momento di magna .agn.Il problema e sempre quello,stato e statali che magnano e sprecanosolo che noi non abiamo soldi e non si può fare debito,pubblico ovviamente.Ci giriamo intorno,tagliamo la spesa pubblica ,questa spesa pubblica.Vi chiedo,siete mai stati al collocamento,pardon ufficio per l impiego?Non serve a nulla eppure e pieno di impiegati,idem per il comune, per la regione,per le province,per le forze dell' ordine...Sisi,infatti sono quelli che hanno la vita più lunga.....Ma va la...

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 01.07.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Possono cambiare i governia chi rema nella burocrazia non se vanno fino alla pensione i direttori decidono tutto

Giuseppe luise 01.07.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna essere troppo intelligenti per farlo!!!

piero l., tortona Commentatore certificato 01.07.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Inutile ripetere, anche da parte mia, le condanne più assolute verso la dirigenza ytalyota perchè sarebbe idiota sprecare altro tempo nel farlo. Anche perché un popolo con i... baffi, come certi Paesi dimostrano di averne, NON ASPETTA GODOT E NON VUOLE ASSOMOGLIARE AGLI OLIGARCHI RIPETENDONE TUTTI I DIFETTI. Purtroppo anche eletti nel M5S hanno dimostrato che prestissimo hanno imparato il politichese, e l'amore per il soldo!
kiriosomega

kiriosomega 01.07.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Ingarbugliare i passaggi burocratici è un metodo utilizzato dai funzionari corrotti per aumentare la probabilità della mazzetta. Di conseguenza il sistema si intasa e i cittadini percepiscono una lentezza scoraggiante. I più danneggiati sono gli imprenditori onesti che, schiacciati dalle procedure e non disposti ai compromessi, rinunciano alla volontà di fare impresa.

Basta chiacchiere!

la corruzione dei funzionari pubblici é il macigno che blocca l'economia. Tutti sanno ma tutti tacciono

Gran parte degli appalti pubblici sono falsi, il costo effettivo dell'appalto non supera il 40% dei soldi stanziati. Tutti sanno ,ma tutti tacciono

Basta chiacchiere!
Via i Funzionari corrotti dalla pubblica amministrazione

Beppe Di Carlo 01.07.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

E perchè non si comprano invece alcune delle centinaia di riprese satellitari disponibili e si rendono pubbliche.

eugenio baldi Commentatore certificato 01.07.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Fate vedere gli sprechi e mostrando quello ke fate a tutti nn solo sul web ma anche in tv. Grandissimi siamo con voi

Aldo Secco 01.07.13 07:03| 
 |
Rispondi al commento

Cari dep. M5S, è lodevole anche questa vostra azione. Date bene evidenza degli ostacoli che verranno posti alle vostre iniziative finalizzate al bene comune, all'equità e alla trasparenza. Piena adesione al M5S ... perchè la disonestà non deve convenire più a nessuno.

claudio v. Commentatore certificato 01.07.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Avanti cosi'. Continuate a scavare, fate interrogazioni perlamentari sulla svizzera e vaticano. Perche' non si fa pressione per fasi dare is soldi sui conti illegali, e poi tassatelu al 40% come han fatto negli stati uniti. altro che 5% di scudo

guest 01.07.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

siete fantastici ragazzi mi continuate a stupire!!!

dobbiamo rivedere tutte le spese dello stato di tutti i ministeri un operazione verità che ci consenta di scovare il marcio!!!

buon lavoro

cristiano rocchi Commentatore certificato 30.06.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Poi c'è il 3....e cioè, lo Stato dispone già di organizzazioni in grado di fare telerilevamento, ad esempio la guardia costiera....perché appalta tale servizio a società private???????? In questo modo si risparmierebbe uno e due!

Rocco 30.06.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento

I post come questi non hanno tanti commenti perché ti fanno lo stesso effetto che ti farebbe un muro di cemento armato a 150 kmh su una panda. In poche parole...non c e niente da fare, l unica soluzione e che finiscano i soldi da sprecare,ma forse non basterebbe a fermarli, venderebbero anche il colosseo pur di mangiarselo.

roberto caleffi (cr69), parma Commentatore certificato 30.06.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho un'idea, portebbe creare milioni di posti di lavoro,
Imbottigliamo l'aria, la carichiamo sui camion, e la vendiamo nei supermercati,
A Milano portemo finalmente respirare l'aria di Napoli e viceversa.
Poi mandiamo tutti i soldi delle tasse sulla luna, e con un megasatellite, li redistribuiremo a pioggia, così i contadini non dovranno più piegarsi ricurvi sulle zolle, ma saranno tutti a naso in su, ad aspettare che piova qualche centesimo di euro.
Tragico? Ridicolo? Insensato?
Mio Nonno era in trincea nella guerra del 15-18,
Se avesse potuto vedere i nipoti, credo che sarebbe uscito dalla trincea con un cerino in mano.

Franco Losini 30.06.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe meglio madare i soldi sulla luna,
Poi con migliaia di satelliti verifichiamo se la catena di ridistribuzione dei contributi, riesce a identificare gli spiccioli che arrivano sul territorio.
Siamo al ridicolo.
Lasciate le tasse sul territorio, ai contadini, ci penseranno loro a mantenere in salute la terra,
Se ha funzionato per migliaia di anni, credo che la ricetta possa ancora essere valida.
Ci vuole una tassa sui kilometri,
Se trasporti una mela, devi pagare 1 centesimo per impatto ambientale.
Cosí rinasce la campagna, e si riduce l'inquinamento.
E finalmente riprendiamo a bere l'acqua del rubinetto.
Mi domando, perchè n

Franco Losini 30.06.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

bravi Emanuele Cozzolino e Danilo Toninelli!
GRAZIE a tutti i parlamentari 5* che si impegnano con coerenza e onestà!!!

Daniela M. Commentatore certificato 30.06.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe senza violenza
Ma diamo un segno che siamo stanchi o le cose non cambiano
Occupiamo la città eterna fino a che serve anche mesi basta un po' di organizzazione

Riccardo Garofoli 30.06.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Se funziona in Egitto funziona anche qui
Prendiamo d'assedio una piazza della capitale fino alla fine

Riccardo Garofoli 30.06.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Contro di questo cialtroni c'è da fare come gli egiziani tutti in piazza fino alla fine in pace ma occupando la capitale fino a che occorre

Riccardo Garofoli 30.06.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Mentre in Egitto in milioni scendono in piazza qui in milioni di coglioni ancora votano chi li uccide

Riccardo Garofoli 30.06.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe io ti scrivo per la prima volta e ti voglio dire che io sono il prototipo dell'italiano informato tramite web, sopratutto con il tuo blog,informato tramite giornale (fatto quotidiano) e Tv vari programmi di approfondimenti politici. Ti posso dire che oggi c'è una sproporzione di informazione che penalizza il m5stelle, non basta solo il tuo blog e altri fonti (la cosaTV) a te collegate, il tuo elettorato deve poter conoscere il pensiero ed il lavoro positivo dei ragazzi, oggi ho l'impressione che la informazione ci ha abbandonato come forma di protesta e non solo, il messaggio che passa che siamo una banda di matti senza una linea e senza un obiettivo culturale e di idee per essere credibile a fare politica (figurati con questa schifezza di politica). Oggi Santanchè ha dichiarato che tu hai copiato in modo sbagliato il loro modello di movimento (Forza Italia) se lo ripete per due giorni su tutti i canali di informazione si distorce una verità, ma sopratutto passa un'altro messaggio che chi tace acconsente a queste cazzate che sparano a destra e manca. Incominciate a valutare se c'è una par condicio televisiva e se il dibattito può essere sostenuto senza l'interlocutore interessato. Beppe il tuo popolo deve sapere per sostenere i ragazzi, l'opposizione è una prerogativa del M5stelle ed invece e come se non esistesse. Spero di sbagliarmi, ma io mi sento come un corridoio che affronta la salita, con la differenza che si stà in discesa, ed in questo mondo di ladri non è difficile stupire ne combinano una al giorno... Scusami un abbraccio e forza m5stelle.

Gaudenzio Di Mella 30.06.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste cose non le raccontano i TG

Sidney Jahnsen 30.06.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento

NON PENSANO MINIMAMENTE DI PAGARE I FORNITORI SI SONO PROPRIO DIMENTICATI, DELLE AZIENDE DELLA PUBLICITA FATTA DI 40 ML. DOVE FINITA QUA SI PARLA DI TUTTO MA NON SI PARLA DI NULLA
SEMPRE E SOLO M5*

antonio b., nibionno Commentatore certificato 30.06.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento

bravi peccato che i politici ladroni, da anni sulla scena politica abbiano la faccia come le palle del biliardo si fanno scivolare via tutte le contestazioni.Mi piacerebbe conoscere la proprietà delle due società se in esse sono interessati politici o parenti di politici o se i contratti sono limpidi!!!!!!!!!!!!!!

silvano sotgiu 30.06.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

ahaha! vecchina smerda bersani! da non perdere!

http://youtu.be/ZtHNKz-YDA0

andrea d., Avezzano (AQ) Commentatore certificato 30.06.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Più scavi e più ti accorgi che i politici in 70 anni di repubblica hanno affinato ogni mezzo per levare fino all'ultima goccia di sangue allo stato, e se i mezzi usati erano da codice penale niente paura, non succede nulla, tra ricorsi e prescrizioni il conto non lo paga nessuno. Non è solo la questione dei due aerei, ma di tutto il sistema che è marcio e dove scavi vedi che si potrebbe dimezzare tutto quello che è stato creato dagli enti statali, regionali, comunali, provinciali, ma che non si fà, meglio continuare a levare il sangue all'infinito, salvo poi chiedere agli Italiani di pagare nuove tasse per mantenere sistema parassitario creato. Inutile dire che affondare la forbice è doveroso ma forse tardivo.

N.G. 30.06.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
GLI SPRECHI NON SI FERMANO MAI,AVANTI COSI' E NON MOLLATE,POSSIAMO ABBATTRLI
ALVISE

alvise fossa 30.06.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Anche per le tubature dei gasdotti sono costantemente sorvolate da elicotteri.
Basterebbe mettere delle telecamere sulla tubatura e si eviterebbe costi pubblici astronomici

Mario 30.06.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Se questo viene spiegato in TV,solo cosi',spiegare al popolo come se tutti noi avessimo 6 ANNI, penso che il M5S avrebbe come minimo il 65% dei consensi

mario c., ladispoli Commentatore certificato 30.06.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Anzi, forse che pagando un canone a chi detiene le immagini satellitari si risparmierebbero fior di milioni avendo nel contempo mappe comunque precise?

Gabriele Serrelli, Roma Commentatore certificato 30.06.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento

(Continua da)....A prescindere dalla valutazione alquanto negativa sancita dagli ambientalisti, torniamo a precisare che c’è da tener conto dell’enorme opera di cementificazione che attraverso quest’opera progettata quasi 50 anni fa, andrebbe a deturpare un territorio già di per sé deturpato da cementificazioni distruttive perpetrate negli anni abusivamente sulle nostre coste e c’è da considerare che, i TURISTI avventori, che in base al parere del progettista e relatore verrebbero attratti dalla possibilità di viaggiare sulla REGIONALE 8, non vengono in vacanza certo per guardare ulteriore cemento ma per godersi quello che rimane di un paesaggio naturalistico che andrebbe piuttosto salvaguardato.
Se tutto questo può essere pensato, potrà anche essere progettato e soprattutto realizzato: sarebbe davvero l’alternativa ad un’opera “REGIONALE 8” che rischia di non vedere mai la luce…prova ne siano la Bradanico-Salentina e la Salerno-Reggio Calabria che lasciano ancora diversi punti interrogativi.(fine)

Alessio Caretto Carrozzo (ares33ta), Maruggio Commentatore certificato 30.06.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento

(continua da)...I MEETUP del MoVimento 5 Stelle della provincia JONICA, non dicono di NO a tutto ma raccogliendo idee e suggerimenti di cittadini, comitati ed associazioni, vogliono far capire ai progettisti e alle istituzioni che spingono affinché tale opera si faccia, le alternative che ci sarebbero e che in parte già ci sono e di cui vi riportiamo alcuni esempi lampanti:
• la strada Bradanico-Salentina, strada per la quale sono già stati stanziati nel quadriennio 2007-2011 ben 54 milioni di € e che da decenni appare un’opera fantasma, ferma per problemi di carattere progettuale, bloccatasi inspiegabilmente a San Pancrazio Salentino e che con alcuni interventi sul progetto esistente andrebbe a colmare il vuoto che in malo modo si tenta di colmare con la “REGIONALE 8”;
• potenziamento e ristrutturazione delle arterie interne già esistenti mediante l’utilizzo di asfalti di ultima generazione (ovvero drenanti), puntando sulla sicurezza stradale e progettando sulle stesse, piste ciclabili, aree di sosta e soprattutto illuminazioni ad auto-alimentazione con sistemi integrati fotovoltaici che andrebbero a produrre energia pulita. Il tutto non inciderebbe sulle casse dei comuni e della provincia, garantendo una migliore visibilità notturna;
• infine volendo noi essere lungimiranti e propositivi, riteniamo che pensare a come sfruttare valorizzare al meglio le risorse a disposizione e quelle di eventuali investitori per offrire servizi e lavoro progettando e creando una metropolitana leggera, con l’installazione di treni leggeri a rotaia, alimentati elettricamente con un sistema fotovoltaico integrato. Così facendo si garantirebbero il servizio stesso, il collegamento tra i vari paesi in tempi brevi, sicurezza, affidabilità, risparmio energetico e ritorno dell’investimento in pochi anni di attività e che, garantirebbero ancor di più la salvaguardia.

Alessio Caretto Carrozzo (ares33ta), Maruggio Commentatore certificato 30.06.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

....questi sono gli sprechi della pubblica amministrazione.....scavando, scavando....ne usciranno delle belle.....forza m5*****

ciriaco baldassare marras Commentatore certificato 30.06.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

REGIONALE 8 “Opera necessaria o semplice opportunismo”?

Con una lettera in data 22 maggio 2013, il Comitato Regionale per la Valutazione d’Impatto Ambientale della Regione Puglia, ha comunicato agli enti/istituzioni interessate dal progetto, il parere negativo alla realizzazione della proposta di costruzione della “Strada litoranea interna – Regionale n. 8”.
Si apprende, da notizie di stampa, l’intenzione di alcune amministrazioni locali di tornare su questa decisione chiamando a raccolta i propri cittadini circa la bontà di tale progetto.
Ci interessa proporre il nostro punto di vista per dare a chi non è a conoscenza di cosa si sta parlando.

Con “REGIONALE 8” si intende progettualmente il tratto di strada che dovrebbe collegare Talsano ad Avetrana intersecando, in maniera invasiva, vari Comuni della provincia Jonica orientale attraverso cavalcavia, rotatorie abnormi e svincoli sconsiderati in forza di 1 ogni 2 chilometri di strada.

Potrebbe sembrare un’opera utile ma in realtà c’è da considerare :
• l’enorme capitolo di spesa che si andrebbe ad aprire: si parla di circa 300 milioni di € che andrebbero distribuiti ai vari comuni, i quali dovrebbero provvedere all’affidamento dell’appalto per il tratto di competenza comunale.
• l’ulteriore consumo di territorio che si andrebbe a perpetrare con una massiccia cementificazione, visto che, oltretutto, in alcuni tratti si andrebbero a creare 4 corsie.

Inoltre c’è un problema a monte ovvero: nell’entroterra della provincia e non solo, abbiamo le strade principali che collegano i vari comuni e le zone balneari dei comuni stessi, a dir poco dismesse, senza linee guida di delimitazione delle carreggiate, senza illuminazione, senza opere di sicurezza quali guardrail e/o aree di servizio e in alcuni tratti con enormi voragini che si aprono spesso e volentieri anche con piccoli acquazzoni e che mettono in seria difficoltà i potenziali avventori di tali arterie.
I MEETUP del MoVimento 5 Stelle della provincia JONICA, non dic

Alessio Caretto Carrozzo (ares33ta), Maruggio Commentatore certificato 30.06.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi avanti tutta.....

Lorenzo Zulian 30.06.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Che domande... sembrerebbero stupide ma non lo sono!!

Ma noi continuiamo a farle queste domande, perchè sappiamo che solo le risposte potranno essere stupide.

Nessuno mai risponderà la verità:
"Non si fa perchè ci son soldi da sprecare e gente da far arricchire, e se i soldi non si "spostano" ma si "risparmiano" nessuno si arricchisce".

E... avevano paura che gli contassimo le caramelle...

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 30.06.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che Papa Francesco abbia ragione quando dice che la crisi è umana e cioè dell'uomo che ha perso dico io i valori che lo facevano superiore agli animali. Ora sono loro che ci insegnano come si vive. Tutte queste lotte per il potere sono deprimenti e chi ci crede più che sono là per il popolo? E chi ci vorrà dire la verità politica sugli ultimi 20 anni del nostro Paese?
La menzogna e l'inganno sono diventati il pane dei nostri giorni ...

almagemme 30.06.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Penso che con un accordo con chi gestisce i satelliti si potrebbero ben svolgere entrambi i compiti che sono stati descritti nel post, a costi notevolmente inferiori. Basti pensare a google earth e all'impiego dei satelliti per rinvenire giacimenti di petrolio e altre risorse minerarie.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 30.06.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Ve lo dico io il perché: qualche bravo ministro prende la mazzetta!

Lucio Pampagnin 30.06.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente, anzi sicuramente qualche politica ha incassato la mazzetta.

Lucio Pampagnin 30.06.13 16:35| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Tioli Stefano 30.06.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi , quello che fate è lodevole , ma non vi rendete conto che , alla maggior parte degli italidioti , interessa di più se le tagliatelle di oggi,erano condite al punto giusto !!

paolo b., ancona Commentatore certificato 30.06.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe anche il caso di sapere, se le cifre, per quei tipi di servizi e consulenze siano congrui.

Magari confrontarli con altri paesi europei.

lucifero 30.06.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da sostenitore del Movimento devo fare una riflessione. Giustissimo continuare a denunciare tutte le porcherie ed inefficienze che avvengono nel nostro paese ma devo prendere atto che dopo un periodo durato oltre 3 mesi dove i media continuavano a parlare, scusate a sput....re il Movimento, da alcuni giorni non parlano più di noi, anche questo è un sistema per metterci nell'angolo. Si parla invece del pluri condannato che vuole rifondare il suo partito, della voglia di ritorno alle origini della lega con il suo "prima il nord" dei giochini del sindaco assenteista in vista di una scalata alla segreteria del pd-l. Insomma si parla di tutto per non parlar di nulla. Anzi il M5S sta diventando noioso agli occhi degli italiani che speravano con il loro voto di veder risolto tutto in 2 mesi dal povero Beppe e da quegli eroici cittadini (a parte qualche aprofittatore che ben da subito aveva calcolato il passaggio al gruppo misto e non le dimissioni in modo da ledere il Movimento e portarsi a casa tutti i quattrini) che ogni giorno urlano nel deserto del parlamento e del senato. L'Italia oramai è morta, non è più un malato grave. Manca solo che si riesca a provare che ci sono qualcosa come 33 mld in derivati, creati ad arte per truccare i ns conti e permetterci l'entrata in Europa, e associare quindi l'Italia alla Grecia. La vedo dura ma veramente dura per tutti. Beppe ha già previsto in passato ed azzeccato vari tracolli. Purtroppo ha previsto anche il tracollo del ns paese. Quando ci troveremo tutti con le pezze al c...o pensionati compresi, ci sarà ancora qualcuno che urlerà: "è colpa dei grillini se il ns paese è andato a pu....ne, dovevano allearsi con il pd-l"

Michele P. 30.06.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione..
In più tu non consideri i singoli progetti messi in atto dalle singole province o dalle regioni per telerilevare porzioni di territorio magari già coperte..

Ho lavorato per enti pubblici..
se serve una mano scrivetemi... o ditemi cosa posso fare..

A presto

GPaolo C., Brescia Commentatore certificato 30.06.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna continuare a denunciare tutte queste "incongruenze" l'opinione pubblica e' molto restia al cambiamento ma a forza di informarla impara,
Ric

RICCARDO gentili 30.06.13 14:31| 
 |
Rispondi al commento

C'è da spigare a questi cialtroni che quando si parla di idrogeologici non devono chiamare l'idraulico

Riccardo Garofoli 30.06.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Siamo al ridicolo parlano di riforme perché nessuno sa lavorare e chi dirige gli organi amministrativo sono per lo più arrivati al trono per scatti di anzianità non per meriti ma per decesso del precedente
Non è possibile andare avanti così hanno dati che nessuno interpreta
È non hanno dati da interpretare
Non ce bisogno di riforme c'è bisogno urgente di amministratori che sappiano quello che fanno e non di promozioni per anzianità
I ns più avranno tempo di cercare e più posizioni ridicole come quella elencata nel post troveranno lavori fatti più vte ma senza scopo e senza essere correttamente interpretati

Riccardo Garofoli 30.06.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ragazzi, continuate così!
perché post così intelligenti non hanno commenti!?
Sono più commentati post di altra natura ... sono al mare anche gli infiltrati...!?
Forse il buon Grillo ha sopravvalutato gli italiani... ci ha dato speranza e un progetto solido per cambiare il nostro futuro e lo stiamo buttando al cesso!
Io saró sempre con il M5S!!!

Magda Cacciatore (lameghy), Marino (Rm) Commentatore certificato 30.06.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori