Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il colpo di stato permanente

  • 788


De_Gaulle.jpg

"Fu Mitterand, nel 1964, a coniare l’incisiva formula «Colpo di stato permanente» (Coup d'état permanent) per denunciare il sistema di potere gollista che si era affermato in Francia con la nuova Costituzione del 1958. Altri tempi, altri problemi politici, ma, oggi, non viviamo anche noi, in Italia, in una situazione di colpo di stato permanente? Il suo ultimo atto non è forse la nomina della “Commissione per le riforme” e dei suoi trentacinque “saggi”, che avrà il compito di modificare la nostra Costituzione? Il potere costituito (e “costituito” sulle macerie della partitocrazia), si auto-proclama potere costituente.
È la storia di un colpo di stato permanente quella che inizia con la caduta di Berlusconi – mai sfiduciato dal Parlamento ma costretto a rassegnare le dimissioni per le pressioni dei mercati e le impennate improvvise dello spread – per arrivare oggi al Governo Letta, passando per il Governo “tecnico” di Monti, imposto d’autorità dal Presidente della Repubblica, e per la rielezione stessa di Napolitano, atto senza precedenti nella storia della Repubblica.
E le elezioni che si sono nel frattempo svolte? È come se non ci fossero mai state: lo stesso Presidente di prima, lo stesso Governo del Presidente, in cui il fantasma di Monti si è reincarnato nell’accordo Pd-Pdl a sostegno del Governo Letta. Zio e Nipote, Gianni ed Enrico, si ritrovano finalmente insieme. Eppure qualcosa è realmente cambiato: in Parlamento, oggi, siede una forza politica nuova, che rappresenta quasi 9 milioni di cittadini. Questo 25% del Paese, però, non trova alcuna espressione nei 35 “saggi” incaricati di scrivere una nuova Costituzione ad uso e consumo di una “casta” di partiti sempre più in crisi ma che non intendono rinunziare ad alcuno dei loro privilegi. Com'è possibile un’esperienza costituente dalla quale sono, per principio, esclusi 9 milioni di italiani? Questa non è più tirannia della maggioranza: è la fine della democrazia. L’accordo tra Pd e Pdl costituisce il tentativo di bloccare il cammino del M5S, dopo che le elezioni hanno segnato la crisi irreparabile del sistema bipolare e la perdita di milioni di voti da parte delle forze di centrodestra e centrosinistra. La proposta di legge Finocchiaro sui partiti e il finto intervento sui tagli ai costi della politica nascondono il vero obiettivo di Pd-Pdl: evitare ogni riforma della legge elettorale e, in compenso, tentare di modificare la Costituzione.
Perché questo tentativo? La forma di governo parlamentare è definita attraverso un meccanismo di pesi e contrappesi tra tre poteri: il Presidente della Repubblica, il Parlamento ed il Governo. Il Presidente della Repubblica è eletto dal Parlamento, rappresenta l’unità della nazione e non ha alcun potere di Governo: è quello che si definiva “potere neutro”, non esercitando funzioni legislative né esecutivo, ma un ruolo di garante del sistema.
È il Parlamento il potere realmente decisivo, in quanto il Governo è ad esso legato dal rapporto di fiducia, che costituisce il vero tratto distintivo della nostra attuale forma di governo. Il Governo, infatti, è responsabile di fronte al Parlamento, e non al Capo dello Stato. L’esperienza del Governo Monti – proseguita nel Governo Letta – ha “rovesciato” questi rapporti: il Presidente della Repubblica ha potuto, infatti, esercitare di fatto un potere amplissimo, di vero e proprio indirizzo politico, imponendo al Parlamento le sue condizioni e rendendo la fiducia un momento puramente formale del rapporto tra Parlamento e Governo. Non è stato, forse, questo, un colpo di stato? Ciò che Pd e Pdl puntano a fare, è legittimare questa situazione – creatasi in aperta violazione della Costituzione – a costo di cambiare la Costituzione stessa. Perché tutto questo? Perché passare dalla forma parlamentare a quella presidenziale? L’obiettivo politico è uno solo: ridimensionare il ruolo del Parlamento in modo da ricostituire, intorno all’elezione diretta del Capo dello Stato, il sistema bipolare Pd – Pdl, sconfiggendo definitivamente il nemico comune, ossia il M5S. In una forma di governo presidenziale il sistema non potrà che essere bipartitico, ed è questo il vero scopo del lavoro dei “saggi”: ricostruire il bipolarismo Pd-Pdl con una conventio ad excludendum. Ossia tagliando fuori il M5S, una grande forza politica del Paese." Paolo Becchi

lasettimanabanner.jpg

Potrebbero interessarti questi post:

Il cortocircuito di Napolitano
Il 18 Brumaio di Napolitano I e il M5S
Il tritacarne di Becchi

8 Giu 2013, 11:47 | Scrivi | Commenti (788) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 788


Tags: Becchi, colpo di Stato, Colpo di Stato permanente, Costituzione, De Gaulle, democrazia, Letta, Napolitano, Paolo Becchi, pd, pdl

Commenti

 

Caro Beppe, sei tanto bravo ed importante - ma hai affossato tu stesso il tuo movimento. E con esso anche le speranze di mln di italiani. La risposta l´hai appena avuta alle amministrative. Non dovevi fare finta che PDL e PD la stessa cosa sono. No, dovevi estromettere Berlusconi dai giochi e imporre a Bersani il tuo programma: 1/2 parlamentari, 1/2 stipendi, niente vitalizi, niente rimborsi elettorali.
Se insistevi su questo, lo "smacchiagiaguaro" non aveva scampo: O accettava o perdeva la faccia di fronte al suo elettorato insieme al suo partito.
Ma tu - ed i tuoi presidenti di gruppo - avete proprio buttato alle ortiche quest´occasione. Ed e´colpa vostra che poi il PD ha fatto l´alleanza col PDL. Ma cosa t´aspettavi, se non la disfatta elettorale, che é puntualmente arrivata? La gente non riesce a capirti. E te la vuol far pagare, perché hai fatto perdere al paese la grande occasione di farla finita con i diktat del cavaliere. Tu hai riaperto la strada ai ministri del PDL - e Tu devi rispondere alla rabbia dei cittadini, che si sono sentiti traditi.
Hai voglia di presentare proposte. E´ chiaro che te le bocciano tutte - e tu, insieme alla gente inferocita - rimani al palo.
E´terribile perdere "il momento magico" - perché mai si ripresenta. E come vedi, le conseguenze sono terribili: Potevi davvero cambiare il destino di questo paese, e di un partito come il PD - ma non ne sei stato capace. Ed ora l´occasione é persa. Nessuno sará piú disposto a seguirti - ancor meno, dopo che hai continuato a espellere chiunque abbia il coraggio di criticarti.
Forse non ti sei reso conto: Non sei piú in uno dei tuoi spettacoli. Quí si fa sul serio. E di gente che sia disposta a subire i "comandi supremi" ce n´é sempre di meno.
Io Ti ho sostenuto con forza, ho litigato con tanti amici dicendomi sicuro che saresti stato tu a spaccare il PD. Invece ora sei tu che stai rapidamente dilapidando l´enorme patrimonio di fiducia che avevi saputo raccogliere ed ora stai buttando via.

kurt andrich 12.06.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Londra ho dato a Grillo tutti i voti di famiglia e continuero`a farlo anche in futuro perche`credo in lui,e`l'unico interessato a un cambio radicale di un sistema sclerotizzato da decenni.Ammirevole la sua tenacia ma da solo non ce la fara`,ha bisogno di alleati validi,esperti specialmente in finanza.Vorrei ascoltare con Beppe Paolo Barnard e vorrei anche leggere un giornale tutto suo,se economicamente fattibile,evitando essere invischiato nella marea dalla falsita` propinata quotidianamente dai poteri d`informazione vincolati a interessi personali.Deve educare chi ha votato Beppe in primis e far capire alle masse che il M5S e`veramente l'unica spiaggia democratica per l'Italia,per recuperare la nostra sovranita`e le capacita`geniali che ci hanno sempre contraddistinto.L`alternativa?La primavera del Nord Affrica.

daniel baglioni 12.06.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

beppe grillo non si tocca.forza beppe

Alessandro Rinchiusi 12.06.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Essere costruttivi anche con l'IMU,pagare le tasse più del dovuto per costruire il cambiamento questo avevo capito di Grillo e del suo gruppo e per questo ho dato il voto.

1) Progetto imu privati cittadini o aziende.
Stabilito dal Comune l’importo imu da pagare per ogni unità immobiliare.
si comincia a dedrarre in un'unica soluzione di fattura una spesa qualsiasi legata alla casa,che sia un elettrodomestico,una finestra,una porta,una verniciatura,ecc,spesa documentata dalla fattura emessa con indicazioni relative all’unità immobiliare di riferimento e pagata direttamente con bonifico bancario o carta di credito presso il proprio istituto.
Al pagamento della somma,in automatico verrà sottratto la cedola secca del 25%,chiamiamola tassazione territoriale,che verrà girata direttamente dall’istituto alle casse comunali,dove verrà registrato l’esenzione dell’imu per l’anno in corso per quella unità immobiliare.
L’emittente della fattura avrà un pagamento garantito e una vendita sicura,si troverà una quietanza dedratta della tassazione territoriale.
Lo stesso emittente pagherà la totalità dell’iva sulla fatturazione e le relative tasse allo stato.
Presupposto del buon funzionamento commerciale è la salvaguardia di aziende territoriali e comunali e quindi si renderà aperativa solo per fatture emesse da aziende del territorio.
Le conseguenze?
Sviluppo,spesa,continuità di ricambio e rinnovo e manutenzione delle strutture e non di meno una sferzata di ottimismo.

2) Progetto imu privati aziende,uffici,negozzi.
Stesso principio ma legato all’usufrutto di parcheggi comunali
Io,negozio,magazzino o altro,devo pagare l’imu sull’immobile dove svolgo la mia attività;ebbene,invece di pagarti l’imu,io verso al comune lo stesso importo a fronte di una riserva di posti auto di mio diritto di utilizzo e per la mia attività,se non servono o non li voglio posso sempre passare ad altri che a loro volta provvederanno al pagamento.
Pagamenti non detraibili dalle tasse

roberto annigoni 12.06.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato il tuo movimento, ma mi sono pentito. Credo sia ora che ti fai da parte perchè sei diventato inconcludente e crei solo problemi al movimento. Se farai un referendum in proposito, voterò perchè tu te ne vada.
Saluti.

Primo Terzo 12.06.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Credo ci sia un numero di persone e senatori,
votanti Movimento Cinque Stelle,
che non ha capito per niente il senso
della nascita dello stesso e il progetto
che si è prefissato di raggiungere,
a questo punto credo sia meglio
ne stiano fuori. Non dimenticate, Beppe
Grillo è lo stesso che annunciò il
crac "PARMALAT"

Renato M., Sardara Commentatore certificato 12.06.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

premesso che grillo non ha alcuna colpa se non quella di essersi fidato di chi diceva di fidarsi di lui, l'unica pecca che vorrei sottolineare è che, per uno che ha preso la rete come base di tutto, non ha demandato 10, 100, 1000 dei suoi a leggere e riposdere a tutti i vari commenti che si sono persi per strada senza risposte. a parte questo chi si era iscritto al movimento sapeva bene quali erano le regole e se non le hanno rispettate peggio per loro...qui non c'è nessuna dittatura ma neanche anarchia dove ognuno pensa prima a conquistare il propsio posto nella politica e poi rinnega quanto promesso proprio per entrare nel movimento. Grillo è il leader, è il capo, o lo accetti o non entri nel movimento!!! Discussioni inutili e sterili....ha sbagliato la gioventu' che pensava di essere grande e con esperienza e invece doveva genuflettersi davanti a GRILLO e avere la pazienza di imparare e non comiunciare a criticare perchè imbeccati evidentemente da qualcuno che ha più esperienza di loro. Io non mi sono mai candidato ma adesso lo farei volentieri solo per mandare AFCL quelli che la pensano diversamente!!!!!!!!!!!!!

sergio d., ciampino Commentatore certificato 12.06.13 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo a tutti i parlamentari che sono stati eletti grazie al mio voto e a quello di quasi 9 milioni di cittadini. Il problema del M5S non è Grillo, ricordatevi che senza di lui non saremo neanche qua a scrivere su questo blog oltre a non essere in parlamento con 163 (ora meno) parlamentari. Ma porca miseria ma ci rendiamo conto che il movimento è sotto attacco da parte di tutti i media e in tutte le dichiarazioni di quei politici che nelle intenzioni del nostro voto non dovrebbero neanche più esserci?
Questo è il momento di compattarci e di lasciar perdere personalismi, anche se certe dichiarazioni di Beppe non sono condivise da tutti, non è questo il momento per le polemiche interne che fanno solo sponda a chi vuole mantenere i propri privilegi.
Dividi e impera questo vogliono.
Quando e se andremo al governo discuteremo anche aspramente ora non serve.
MI chiedo e vi chiedo inoltre dove sia finito l'obiettivo di "aprire il parlamento come una scatola di sardine".
Informate, pubbblicizzate le vostre attività ed iniziative, non dividetevi.
Uniti, compatti è la nostra unica speranza di far vincere i nostri ideali.
Un saluto
Tommaso
Venezia
P.s. a venezia dal 20 al 24 c'è la festa 5 stelle (parco Hayez zelarino)

tommaso canuto 12.06.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,ti voglio dire con tutto il mio cuore,di non preoccuparti,quello che sta succedendo e perché il potere vigliacco fa di tutto a screditare il movimento ,perché li fa molta paura,usano ogni mezzo per distruggere,ma non ci riusciranno perché la gente come me e in continuo aumento,e non possono fare niente,stai tranquillo e solo questione di tempo,devi tenere duro e noi insieme a te,aspettare ancora un'po la loro disfatta e sicura,cerchi di proteggerti,e di non rischiare niente,aspetta,e solo questione di tempo,e noi ci saremo,la mia cognata, una volta straconvinta Berlusconiana e diventata grillina,e non e' un' caso isolato dalle mie parti,anche altre persone lo stanno facendo...stai tranquillo ,e non arrenderti,ci vuole ancora un'po e quando la merda al potere finirà suo scempio,tocca noi...

Vladan Petrovic 12.06.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo il Corriere della Sera di lunedì (sul web) mi sono imbattuta nelle foto del lussuoso matrimonio Alessandro Ermolli e Valentina Pellegrini fatto a Milano domenica con tanto di forza pubblica in alta uniforme.
Ma che cariche istituzionali hanno per avere avuto la forza pubblica in alta uniforme?
E ve ne era bisogno di impegnarli in un matrimonio anzichè farli lavorare per la nostrasicurezza?

Anna Mussi 12.06.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, con il referendum per l'autonomia amministrativa di Venezia e di Mestre/Terraferma vogliamo regalare un sogno ai cittadini. Da settembre parte la raccolta delle firme. Per governare bene bisogna conoscere il luoghi. Mestre non conosce (o non riconosce) Venezia, e viceversa. Ci vogliono 2 sindaci, consapevoli dei problemi delle rispettive realtà (acqua e terraferma). Non ci può essere un leader di una comunità, a Mestre e a Venezia, che sappia attrarre investimenti e, al contempo, tuteli il territorio dagli interessi "forti", se non nell'autonomia delle due città, che sono oggi unite nello stesso comune e relegate, rispettivamente, a dormitorio periferico e centro storico, in forza di un decreto fascista del 1926. Il più grande regalo che Mussolini ha fatto al centro sinistra che ha sempre governato questo comune ibrido. Una follia. Una logica distorta che ha permesso lo scempio del territorio e della civiltà anfibia veneziana. L'unione forzosa delle due realtà ha determinato, peraltro, lo spopolamento di Venezia città (da 200.000 unità a meno di 57.000 in 30 anni!), verso la terraferma, e il bieco, totale asservimento al turismo di massa. A Venezia si vende solo paccottiglia di 1 euro e passano le grandi navi a 100 metri da Piazza San Marco. Uno sbaglio di manovra potrebbe costare l'abbattimento di palazzo ducale, della basilica di san marco e di tutte le procuratie. Con danno irrimediabile per l'umanità. Paolo Costa, uno dei tanti sindaci del centro sinistra che hanno dilaniato e stanno dilaniando il territorio è ora il provveditore al porto di Venezia. Colui che intende ulteriormente devastare la laguna (oltre al mose, costato più di 6 miliardi di euro, inutile per la difesa dalle acque alte e opera irreversibile) è Paolo Costa (ex Ministro ai Trasporti nell'era di Prodi ), con la complicità della politica comunale, regionale e nazionale.
Un disastro. Aiutaci.
Marco Sitran - Presidente del Comitato per l'autonomia amministrativa di Mestre e di Venezia

Marco Sitran 12.06.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, tutto è successo troppo in fretta e il movimento ha mandato in parlamento gente sconosciuta anche a te. E ora si vedono i risultati! Questi "nessuno", o almeno una parte di loro, è pronta a passare al nemico del popolo italiano e a diventare "onorevole" a tutti gli effetti. Mi dispiace ma è proprio deludente e distruttivo. Auguri!

Remo Pizzardi, Milano Commentatore certificato 12.06.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

BASTA BASTA E BASTA

IL CITTADINO NN PARLA

SI RIEMPIONO LE TRASMISSIONI X GIUSTIFICARE LE EMITTENTI KE DEVONO RIEMPIRE LE NS GIORNATE E KE CI RINTRONANO DI PAROLE E BASTA

NOI CITTADINI ABBIAMO TANTO DA DIRE E SUGGERIRE
MA NN ABBIAMO SPAZI

è UNA DISTRUZIONE TOTALE E ANCORA SI PARLA PARLA PARLA..........A KE SERVE?

IL TROPPO HA SEMPRE STROPPIATO

MA TANTO AI POLITICI POCO IMPORTA
TANTO X LORO NN C'è CRISI
CONTINUANO AD INGOZZARSI

HANNO RAGGIUNTO IL LORO SCOPO HANNO PORTATO ALLA DISTRUZIONE E ADESSO DOVREBBERO PROVVEDERE...RINUNCIARE.....RICOMINCIARE......PARLARE CON LA POPOLAZIONE INVECE SUCCEDE QUELLO KE VEDIAMO TUTTI I GIORNI

IO.....MODESTA CITTADINA....SICURAMENTE POTRI DARE SUGGERIMENTI MOLTO + COSTRUTTIVI

DATECI LA PAROLA MA NN NEL PUBBLICO...INSIEME A VOI E FORSE SI TROVERANNO + SOLUZIONI

maria luisa orati 12.06.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento

cao beppe sono marcello un tuo iscrito al 5 stelle tuo coetaneo e da sempre prima del 5 stelle comunista convintome lo sono tutt ora pero ho scelto te anche perche il pci non ce piu e credo che tu sia dalla parte di chi lavora io ora sono pensionatome ti preego non offenderti se ti scrivo questo hai sabgliato su frasi dette su rodota e sui pensionati fonte di voti politici che non devi mai dimenticare questo ricorddaloche ce gente come me che vive con 700 euro al mese e di meno anche vedi che la gente sperava che ci fosse un cambiamento ma stiamo perdendo un sacco di voti vedi se puoi avvicinarti a VENDOLA e scusami essere piu partigiano per i pensionati che non sono certo un cancro per lò itqlia la maggior parte hanno lavorato una vita e sono loro che pagano x tutti e per sto paese di merda ciao beppe non dimenticare anche INGROIA E UNA PERSONAQ INTELLIGENTE si potrebbe riprendere dei voti

marcello mariotti, torino Commentatore certificato 12.06.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

I realisti più realisti del Re.
Da due giorni non sento altro che un coro di M5S a difesa di Grillo!!! Se qualche voce va contro il coro viene subito sommersa da insulti o peggio.
Più che un Movimento sembriamo l'inquisizione.
Siamo in pieno clima di caccia alle " streghe".
Ma a quanto pare la cosa non interessa a molti.
Grazie dell'attenzione.
Salvo.

Salvo C., Cuneo Commentatore certificato 12.06.13 08:52| 
 |
Rispondi al commento

TIENI DURO BEPPE!
In merito a chi viene eletto in un movimento o un partito deve restare fedele, altrimenti può andare a casa, non cambiare casacca! E' ora di finirla!!!!

nino salvini, Fidenza Commentatore certificato 12.06.13 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ex-imprenditore(piccolo) costretto alla chiusura da questi incapaci, e probabilmente dalla mia definitiva resa davanti a un continuo stillicidio di difficoltà, a cui gli ultimi modi di governare l'Italia ma soprattutto l'economia si sono dimostrati fallimentari e hanno messo in risalto che il paese, al contrario di quello che ci raccontavano, è arrivato non più alla frutta ma ha superato il caffè...diciamo che siamo ormai al conto. Sono diventato elettore 5Stelle, non perchè non mi sentissi rappresentato o non avessi idee politiche, ma solo perchè mi sono sentito preso per il culo, e nessuno ha mai portato in evidenza i bisogni della mia categoria, falcidiata e depredata, sia dalle tasse imposte dallo stato, sia dalle scelte vincolanti in materia economica, che hanno limitato, se non addirittura affossato l'economia e la competitività. Attraverso il Movimento 5 S e la solida campagna elettorale, mi sono reso conto che forse la luce in fondo al tunnel, quella che vedeva Monti, era reale (forse anche Monti è un elettore 5 Stelle) e che l'Italia aveva ed ha bisogno di uno shoc profondo e dirompente, che cambi proprio il modo di fare politica, anche da parte dei cittadini e delle famiglie.
Mi soffermo ancora, solo sulla ultima questione scesa in campo nei giorni... Se Beppe Grillo sarebbe un'ostacolo per 5 Stelle. Non credo proprio anzi l'anima e l'abbrivio di tutta la questione è pervenuto forte e chiaro a tutti noi, proprio per la lucida e caustica rappresentazione dei fatti fatta da Beppe. casomai qualche volta può essere stato un freno, per una cattiva gestione delle forze che rappresentano il Movimento 5. Ma se invece che da un palco o dalla tastiera di un PC, fosse lui in prima persona a guidare il movimento in piazza come ha fatto fino ad ora, e in TV con la presenza personale in tutte le varie trasmissioni che contano, oltre a potenziare la presenza web, con la diretta del blog, non ce ne sarebbe più per nessuno, e il salto di qualità e quel passo in a

Giacomo Basile 12.06.13 07:14| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE NON TI ARRENDERE! SEI LA SPERANZA MIA E DELL'ITALIA.. NON MOLLARE!!!!

BEPPE

GIUSEPPE ROSSI 12.06.13 02:45| 
 |
Rispondi al commento

Questa gambaro dalla leggerissima inflessione ligure ha emanato il suo credo senatoriale accusando Grillo di strabismo politico. Da quanto esprime si direbbe ormai una di loro risucchiata dopo 3 mesetti nel sistema parlamentare ( potere assoluto ) che tanto avvince i neo eletti e compiace l'accozzaglia pregressa . credo che Beppe abbia ragione e costei andrebbe eliminata al più presto per non inquinare il senso del movimento.

Luigi Andena 11.06.13 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il rispetto per il Signore..concedendo il libero arbitrio fa si che certe anime luride si battano a spada tratta per difendere i diavoli con dui dividono il girone degli ingordi. Questi stanno divorando l'italia nell'indifferenza degli ignavi che anzichè proteggerla , la lasciano alle loro mani sudice. Dalla selva oscura non si esce se nel cielo non brillano le 5 stelle.

massimiliano zedda, cagliari Commentatore certificato 11.06.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ,
sono un tuo grande sostenitore da molti anni ( ancora prima del Movimento 5 Stelle ).
Mi rendo conto della pressione psicologica che starai subendo in questi giorni. Stanno cercando di stancarti, ma tu non mollare !!!.
Vorrei darti un solo consiglio:
Secondo me il tuo unico errore è stato quello di sopravvalutare l' uso del computer da parte degli italiani, e non mi riferisco solo alle persone anziane che non lo sanno usare , ma anche gran parte dei giovani usa il computer in ufficio, fa mail per lavoro , va su internet cinque minuti per cercare qualcosa di mirato.
Ma quando torna a casa la sera , solo una minima parte riaccende il computer per seguire il tuo blog, come me, o per seguirti in streaming ( che tra l' altro in diretta nei tuoi discorsi si vede e si sente male ). La maggior parte si butta sul divano del salotto e accende la televisione...
Mi rendo conto che è contro i tuoi principi e le logiche del tuo pensiero , ma se hai ricevuto un così incredibile riscontro con i mezzi informatici , basterebbero 2 giorni in diretta TV in prima serata , dicendo con la stessa intensità le stesse cose che dici nelle piazze , per prenderti tutti gli italiani.
Credimi , li stenderesti tutti in un colpo solo.!!

Con affetto.
Claudio Mezzogori

Claudio Mezzogori 11.06.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti seguo da tanti anni e sono riuscito attraverso la mia famiglia molto larga a dare al M5S 80 voti ben spesi e se dovessi votare di nuovo li ridarei.Sono convinto dell'opera del Movimento,l'unico errore secondo un mio punto di vista molto ignorante è che la gente voleva vederti in televisione, nei telegiornali, perchè quel non comment di tutto il gruppo ha molto deluso gli Italiani, anche se tutti eravate impegnati nel lavoro continuo per il bene dell'Italia e di noi Italiani dava fastidio perchè nessuno del gruppo parlava, Beppe credimi non si vive di solo Blog, noi Italiani abbiamo bisogno di continue tue presenze che ci galvanizzano e non di questi giovani del Movimento che ancora son goffi e inesperti abbiamo bisogno di te in prima linea. Un giorno ti deluderanno anche loro e capirai che dovevi clonarti per avere risposte positive in Parlamento. Ti saluto con molto rispetto e stima Alberto Salemme

Alberto Salemme 11.06.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Becchi non sono d'acccordo sulla sua tesi, il presidenzialismo non esclude la possibilità di una terza o quarta forza. Esclude come ha detto bene prima lei il contrappeso tra i vari organi istituzionali nella giovane Repubblica Italiana. L'italiano medio si fa prendere molto dall'euforia, lo abbiamo visto anche con il movimento 5 stelle io penso anche a giusta ragione, dando fiducia hai cambiamenti perchè ce sempre la speranza di un miglioramento. Ma ve lo immaginate il presidenzialismo con Berlusconi ai tempi di Forza Italia quando cavalcava l'onda del successo. Ripensando a Lui Presidente ed a quello che è successo in questi 20 anni be dico che si sta scherzando con il fuoco, calcolando tutti i conflitti istituzionali e di mercato che ci sono si scherza veramente con il fuoco. Non siamo pronti dobbiamo salvaguardare questa democrazia tornare al Mattarellum per salvare la Repubblica da falsi ipocriti e ridare dignità alla politica fatta in piazza da persone vere. Eliminare il premio di maggioranza siamo un popolo che non sa ancora rispettare le minoranze e le opposizioni in materia civile dobbiamo crescere ancora. Ve lo immaginate con un parlamento solo, con questo sistema il PD con 0,30% in + del PDL e del 4,50% in + del M5S, diventava padrone assoluto (con il premio di maggioranza) della camera dei deputati.
Sarebbe stata la fine di un sogno. Ci avevano già venduti ai tedeschi ed ai francesi. Per le opposizioni sarebbe stato la fine della speranza.

davide s., genzano di roma Commentatore certificato 11.06.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Non farci ridere Grillo....hai avuto nelle mani la possibilità di cambiare l'Italia e l'avete gerttata alle ortiche e allora sai cosa ti dico "ma vai per m...."

Riccardo Falcone 11.06.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Quando nacque la Lega questa ebbe un certo successo ,successo dovuto alla condivisione di strati della società del nord ,dei principi e diritti portati avanti dalla Lega. Senza le esagerate e inutili strombazzature leghiste il succo del problema proposto dal nuovo partito c'era tutto. Purtroppo è andata a finire che il Nord non ha ottenuto nulla il Sud è rimasto nel suo limbo assistito me i partiti sono sopravvissuti indenni (per ora),malgrado tutte le loro malefatte. E' stato un gioco togliere di mezzo la lega al momento di sua debolezza ciò è dovuto al fatto che questa non si è rivolta completamente al popolo che doveva sostenerla e che condivideva i principi con i quali la lega era nata bensì appoggiandosi ai vertici di altri schieramenti compromessi.Per concludere quel partito che tanto poteva non ha portato a casa nulla ma si è semplicemente disintegrato lungo il suo percorso.Porto l'esempio della lega onde evitare che il M5S possa compiere errori analoghi. I principi e le rivendicazioni avanzate dal movimento ci stanno tutte e sono condivise da tutta la parte onesta della popolazione. Quali possono essere i problemi ? Primi fra tutti la coesione interna. Pochi debbono essere i punti inderogabili i quali costituiranno la dottrina del M5S. Non è importante , eventuali defezioni (sempre errori la loro entrata nel mov. ora il tempo c'è per analizzare bene le qualità dei candidati futuri),rimborsare il non dovuto eliminando gli ingiustificati privilegi ma concordare un equo compenso per i deputati-senatori.Ma sopra tutto.... senza strmbazzate....appoggiarsi al popolo sostenitore o possibile sostenitore (quà ha sbagliato la lega), Se strombazzate dovranno esserci queste saranno concentrate tutte sul lavoro fatto o progettato dai (Grillini). Termine che so non piacere ma con tutto quello che ha fatto Grillo ogni tanto è bene ricordarlo. Per concludere, il movimento sembra andare sulla strada giusta ma qualche assestamento è bene farlo. Saluti e speranzosi auguri

carlo mancuso 11.06.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Siccome vedo che ancora oggi molti pseudo-elettori e pseudo-simpatizzanti di M5S continuano a diffondere falsità e menzogne dicendo che si sentono traditi per il NO di M5S ad un governo con il PD, consiglio a tutte queste belle persone un video su internet. In Particolare si tratta della puntata del 2 maggio 2013 di PORTA A PORTA dove c'era ospite la signora MARINA SERENI Deputata PD nonchè vice presidente della camera quindi non una qualsiasi,bhè non ci crederete mie cari falsoni ma la signora MARINA SERENI ha confessto candidamente che : " NELL' IDEA DEL PD E DI BERSANI NON C'è MAI STATA LA POSSIBILITA' DI FORMARE UN GOVERNO CON M5S, L'IDEA DI BERSANI ERA QUELLA DI FORMARE UN SUO GOVERNO OVVERO DEL PD E CHIEDERE AD M5S IL VOTO DI FIDUCIA A TALE GOVERNO, ADDIRITTURA PROPONENDO AI M5S ALMENO DI ABBANDONARE L'AULA DEL PARLAMENTO COSI DA NON VOTARE E GARANTIRE TALE FORMAZIONE ". Ora cari mie falsoni, dato che sin dal giorno dopo nessun FLORIS, nessuna GRUBER, nessun FORMIGLI e persino nessun SANTORO ha pensato bene di dedicare non dico un'intera puntata ma almeno uno schifo di approfondimento alle dichiarazioni della Deupata PD MARINA SERENI visto che fino a quel momento la storiella che si raccontava era che M5S aveva detto di NO a tutto, e dato che passate tanto tempo su internet ed in particolare su questo blog e la storiella che non avete un PC non regge, andate a cercare questo video su GOOGLE basta digitare le parole MARINA SERENI cosi ve lo guardate, ve lo ascoltate e la smettete di rompere i coglioni con la vostra disinformazione di MERDA......

Carmine P. Commentatore certificato 10.06.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI

IL COLPO DI STATO PERMANENTE IN ITALIA VA AVANTI CON QUESTE ELEZIONI CHE IN UN PAESE DECENTE ,NON DICO DEMOCRATICO PERCHE' L'ITALIA E' UNA PROPRIETA' DELLA CHIESA DOVE STA LA PIU' GRANDE ORGANIZZAZIONE MONDIALE DI PEDOFILI, SAREBBERO ANNULLATE PERCHE' NON RAGGIUNGONO IL 50% DI VOTANTI , E QUINDI IL PCI VINCE COL 64% DEL 48 % CHE FA IL SOLITO QUORUM DEL 30 % DEL PCI , MENTRE LA VITTORIA DEL PCI SU TUTTE LE CITTA' E' IL FRUTTO DELLA CESSIONE DI BERLUSCONI SOTTO DOMINIO DI COMUNISTI E DI PROCESSI POLITICI .
IL PRIMO PROCESSO POLITICO E' QUELLO CHE HA SUBITO BERLUSCONI PER ENTRARE NEL GOVERNO .
VENGONO OCCUPATE LE SUE TELEVISIONI DAL PCI ,POI DEVE ATTACCARE GRILLO COL BRANCO DI IENE TARGATO PCI , PERCHE' QUESTO E' L'0RDINE DELLA CHIESA.
UNA CANDIDATURA OBLIQUA HA PRESO I VOTI DELL'UDC A ROMA E BERLUSCONI HA LASCIATO FARE . COSI' FINE . RINASCERA-NNO I MATRIMONI TRA PEDOFILI ? CON PRESSIONE PER ADOTTARE BAMBINI ?
L'ALTRO VERSO DELLA RESA DI BERLUSCONI E' LA PARTECIPAZIONE ALLA UCCISIONE DI IMPRENDITORI , COME ILVA+ I COMUNI ,CON LA MESSA IN SCENA DELLA CRISI FI FASULLA FATTA PER UCCIDERE .
A TARANTO SI UCCIDE UN IMPRENDITORE ,CHE SICURAMENTE INQUINA COME IL SUO PREDECESSORE ITALSIDER CHE NON HA AVUTO PROCESSI E DOPO CHE VIENE VENDUTA L'ACCIAIERIA PER MOLTI SOLDI LA SI RIPRENDE A RUBAMAZZO , CHE SAREBBE UN ATTO DI DESTREZZA , O DI SINISTREZZA.QUESTO E' IL PROGRAMMA DI GOVERNO SOTTOSCRITTO DA BERLUSCONI , CHE HA SBAGLIATO MOLTISSIMO A NON FARE QUELLO CHE FA GRILLO , PERCHE' CHI LO HA VOTATO QUELLO VOLEVA E QUELLO LUI B. DICEVA .COMUNQUE B SI PUO' RIPRENDERE FACENDO IL PARTITO LIBERALE DI MASSA,O E' FUORI PERCHE' E'UCCISO SOSTENENDO I SUOI NEMICI.
L'ATTIVITA' DI GOVERNO E' QUESTA MORTE AGLI IMPRENDITORI ,PICCOLI E GRANDI ,PERCHE' DANNO LAVORO AL POPOLO ,E POI E' MASSACRO DEL POPOLO CHE HA OSATO USCIRE DALLA SERVITU' DELLA GLEBA DELLA CHIESA CHE DETENEVA IL 30% DELLE TERRE DI EUROPA .PER QUESTO SI CHIAMA CAPITALISMO ,PER NON COMPRENDERE LA CHIESA

PROF MARCELLO PILI 10.06.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

ALI' BABA' E I QUARANTA LADRONI

Quando Alì Babà entrò nella caverna vide subito la quantità di tesori che la riempivano:

miliardi di euro in rimborsi elettorali, altri miliardi in rimborsi spese, ulteriori miliardi

in stipendi che si moltiplicavano in funzione delle cariche aggiunte, miliardi pronti per pagare

le pensioni d'oro di chi, dopo una vita di sperperi riceveva questo dono aggiuntivo e altri miliardi per

opere pubbliche che, pur non avendo una utilità per il grande pubblico, potevano andare ad ingrossare il

patrimonio delle famiglie che si nascondevano dietro alle società appaltanti.


Su ogni mucchio di denaro c'erano due etichette: una diceva a chi erano stati presi e

l'altra a chi sarebbero dovuti andare.

La prima etichetta riportava sempre la stessa dicitura: "cittadini dello stato", mentre la seconda

era molto lunga e comprendeva onorevoli(sic!), senatori, dirigenti regionali e provinciali, autorità dello stato

e consiglieri, militari. A tutti costoro si aggiunge una marea di autisti segretari sottosegretari prefetti

ed ogni altra qualifica che avesse con loro qualche attinenza.

Conosceva i quaranta ladroni, li conosceva bene: erano appena stati eletti con il nome di saggi per decidere cosa

si poteva fare per evitare che gli avversari prendessero la più piccola parte del potere.

Ma il tesoro più grosso, il più appetibile era nascosto in fondo alla grotta, lo vide quasi per caso con la coda

dell'occhio.

Non era abituato a prendere sul serio quel nome che gli era pur così familiare.

"LA COSTITUZIONE"

Si rese subito conto che possedendola si potevano moltiplicare le possibilità di ricchezza piegandola ai propri

voleri ed eludendo gli oppositori, mettendoli in condizione di rispettare regole che non li avrebbero favoriti, anzi

li avrebbero messi in condizioni di inferiorità.

Con opportune modifiche non modificabili avrebbe potuto eleggere il capo, il più ricco, in modo da metterlo al sicuro

dai processi e dalle condanne che

enzo rossi 10.06.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe quando avevamo la dittatura e la Monarchia sapevamo con chi arrabbiarci e di chi era la colpa. Oggi siamo sotto una dittatura democratica che ci soffoca e che comanda con un branco di politici affamati , ma verso i quali risulta difficile individuare i colpevoli sempre che non siano tutti effettivamente colpevoli grazie Beppe. Vinci e Stravinci. Ciao pasquale bianchi


forse che se sei "saggio" (o si potrebbe dire intelligente, o si potrebbe dire colto, o si potrebbe dire intellettuale, o si potrebbe dire capace e così via) non appartieni al M5S? un movimento di parvenu che si fanno ridere dietro ogni giorno di più? incapace di cogliere occasioni politiche?

jack bauer Commentatore certificato 10.06.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La memoria geniale di Becchi recupera un De Gaulle presidente della repubblica francese per dieci anni che sembrarono un'eternità, ma inferiore al tempo che s'è dato il nostro Napolitano, alla faccia del "semi" presidenzialismo alla francese!
Però ci sono due cose che vorrei dire a Becchi ed una mi viene dal cuore: Noi faremo di tutto per non lasciare il potere nelle mani di questi perenni restauratori per così tanto tempo!
L'altra riguarda un'analisi leggermente diversa sulla caduta del governo Berlusconi e "derivati". Intanto non cadde per una crisi prettamente italiana ma generale e soprattutto dell'Euro. La causa vera a mio parere infatti fu che la sinistra del Pd-elle stava conducendo da troppo tempo una sterile guerra al cavaliere con l'urlo quotidiano di Bersani: "Berlusconi faccia un passo indietro per il bene del Paese" (Ricordate?). Ma questo leitmotiv s'inasprì soltanto dopo lo scandalo internazionale Ruby, a tal punto che la bagarre portò Napolitano alla constatazione di una pericolosa ingovernabilità. Concordò lui stesso allora con Berlusconi il famoso passo indietro, probabilmente con la promessa di mitigargli anche il fuoco tribunalesco. In questo finto torneo, titolato "MPS", Napolitano sospese il match e lo sostituì con quello già truccato da tempo di Monti, mandando all'angolo così anche Bersani: due piccioni con una fava (quella di Ruby). Berlusconi dopo aver constatato però dopo un anno e mezzo di manfrine bugiarde le mancate promesse tribunalesche, rientrò per primo lui prepotente sul ring e diede a Monti un K.O. definitivo. Dopo le votazioni nazionali tripartite Napolitano fu designato "suo malgrado" unico e insostituibile arbitro per un ennesimo incontro truccato: mandare al tappeto Bersani sotto i non-pugni di Grillo, ma al tempo stesso squalificare il vincitore per irregolarità. Proclamò così d'ufficio Letta campione, ma già pensando Renzi al prossimo MPS.
Che Arbitro supremo! E che gran navigatore a vista nella fogna di questo Mare Nostrum

rino lagomarino Commentatore certificato 10.06.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Leggo il post e penso che il colpo di stato permanente è stato attuato non solo sotto i nostri occhi, ma grazie alla nostra negligente inerzia!
Gli integralisti del "nessun accordo col pd" non possono lamentarsi se siamo arrivati a questo punto.
Quelli come me che tre mesi fa spingevano per l'accordo e il governo col pd ( tenendolo per le palle per realizzare il più possibile il nostro programma ed il meglio del loro) ora sono incazzati neri e questo post mi fa incazzare ancora di più!

Giulio Sicari, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la partitocrazia che si è impossessata dello Stato Italiano non pensavamo mica che se ne restasse con le mani in mano facendosi ridimensionare dal Movimento! si sta difendendo con tutte le armi che ha a disposizione, lecite e illecite che siano! usa i media nazionali a suo piacimento televisioni in primis, cerca di plasmare e riplasmare il pensiero degli italiani, italiani che dal canto loro non fanno assolutamente nulla per contrastarla. detto per inciso mentre altrove, e per molto meno, la gente scende in piazza per protestare, Turchia è solo l'ultimo esempio, qui da noi ci incazziamo virtualmente o al massimo sparliamo della casta al bar mentre facciamo lauta colazione! amici questa pigrizia o menefreghismo italico (fate un po' voi) è ben conosciuta da chi sta al potere e ne approfitta per continuare a fare il proprio porco comodo. al massimo fa scodinzolare davanti a noi la farsa degli opposti: neri/rossi, bianchi/blù, PD/PDL, insomma guelfi contro ghibellini visto che la cosa funziona! noi sempre caschiamo dentro tale farsa credendo così di dare un contributo! si il contributo lo diamo ma solo alla prosecuzione di questo sistema infame.

fabio i., roma Commentatore certificato 10.06.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento

giusto per farlo legger a chi non e del blog e fa finta di non capire:


Francia : 321 senatori eletti per 9 anni. Dopo questa data, il termine è stato ridotto a 6 anni mentre il numero di senatori aumenterà progressivamente a 346 nel 2010. I Senatori sono eletti a suffragio indiretto da circa 150.000 grandi elettori: sindaci, consiglieri comunali, delegati dei consigli comunali, consiglieri regionali e deputati.

L'Assemblea Nazionale è formata da 577 membri noti col nome di deputati, eletti in un collegio elettorale uninominale a doppio turno, con la seguete distribuzione:

USA numero di componenti dell'assemblea di tipo parlamentare- attualmente è di 435
Il Senato è invece formato da 100 membri (2 per ogni Stato federato).

in germania:

La prima camera, il "Bundestag", ha 614 deputati (ma il numero può variare da una elezione all'altra) che sono eletti dal popolo ogni 4 anni. Nella sua funzione corrisponde alla "Camera dei deputati" in Italia. Qui vengono elaborato, discusso e approvato tutte le leggi.
La seconda camera, il "Bundesrat", è invece una rappresentanza delle regioni. Questa camera ha solo 68 deputati che non sono eletti dal popolo, ma sono delegati dai governi delle regioni.
IN ITALIA??


945 servizi inclusi!!
fate voi i conti se se ne togliessero 600 parlamentari a dodicimilaeuro mensili, quanto resterebbe per i problemi italiani???

sandro bunkel Commentatore certificato 09.06.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Il terrore , la paura,l'insicurezza, governa le masse, da se,mpre....
SVEGALIA GENTE!!+
solo m5s!! forza!

sandro bunkel Commentatore certificato 09.06.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

lottare fino all'ultimo respiro per far chiarezza su tutti i punti che senbrano distanti dalla politica...

fate girare anche alle massaie.. il passaparola ha sempre funzionato..
(vedi gangnam style)

in italia per le cose futili, si e' sempre tutti
daccordo..

solo m5s!!

sandro bunkel Commentatore certificato 09.06.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento

chiedo scusa a tutti per le domande che formulo fuori tema:

perche nelgli spot publicitari televisivi, e' maggiormente la dove i colori dovrebbero essere inerenti al prodotto publucizzato,sono diventati color ghiacio?
esempio, una publicita' di costumi da mare, il colore base non dovrebbe ripettare il blu del cielo e del mare??mentre gli danno un color ghiaccio opaco, (come i nostri cieli reali) da qualche anno a questa parte?? (geoingegneria)
qualcuno ha notato cio'? visto che l'italia e il paese con smart tv piu venduti al mondo??
(qualcuno ha osssevato)?
scusate se nella crisi in corso tutto cio' puo sembrare superficiale, ma e' cosi che ci hanno imbambolati ed invogliati ni una realta' ormai distorta!

spegnete le tv per il bene dei vostri figli e mandateli a giocare fuori casa!!

sandro bunkel Commentatore certificato 09.06.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IPNOSi TV CONTINUA..
riflessione..

avete notato il tempo metereologico??
geoingegneria modifica e CONTROLLO dell'ambiete, per fini LOSCHI (crisi).. contro l'umanita'..

informarsi e nn attingendo dai tg!!

SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!
SPEGNETE LE TV PER SEI MESI CE LA FATE? PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!

se questo va con quello, dico se:
se i militari americani, centrano con le scie chimiche,(vedi governo berlusconi,
previsioni prox settimana:

)INNOCUE) VELATURE...

scusate pddini+pdllini, non e politica questa??
chiediamo perche' rientra nei patti della vecchia politica?
vi siete interessati quando avete votato
(berlusconi)?
visto che ormai il governo sara sempre lo stesso,
non vi sembra il caso di farvi fotocopiare i programmi politici, firmati e timbrati, in modo tale cosi, da poterli leggere??
o basta solo il rimborso imu??

ANCHE OGGI UNA BELLA GIORNATA DI SOLE SCIE CHIMICHE...
A SCUSATE E SOLO UNA VISIONE DI POCHI MATTI COME ME!!
MA IL CIELO LO AVETE OSSERVATO??
DA QUANDO NON OSSERVATE IL CIELO??
ed (IL NUOVO ORDINE MONDIALE) E SERVITO..INVECE DI POLITICARE SU DISCORSI BANCARI O ALTRO, SI INFORMI...
SE AMA I PRORPI FIGLI!!

sandro bunkel Commentatore certificato 09.06.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DISSENTO FERMAMENTE. QUANDO LA META' DEI CITTADINI RINUNCIA AL DIRITTO DI VOTO SIGNIFICA CHE IL COLPO DI STATO PERMANENTE SE LO STANNO FACENDO DA SOLI. GLI STRUMENTI DELLA DEMOCRAZIA CI SONO PER FORTUNA ANCORA TUTTI, MA BISOGNA USARLI .

Paolo C., Roma Commentatore certificato 09.06.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo per noi che ci abbiamo creduto il percorso del M5S è già al capolinea. Avanti i freschiiii!!!! Tanto come vedete non cambia nulla in questo paese di ipocriti.

pazzi gilberto, genova Commentatore certificato 09.06.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

http://it.wikipedia.org/wiki/Diritto_di_resistenza

giovanni 09.06.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

(cosa che realmente sta accadendo, si fanno altri percorsi e non ne sappiamo la motivazione percui questi 2 partiti che dovevano essere contrapposti abbiano la possibilità di affrontare cambiamenti alla vita delle persone che vivono in questa Italia quando gli Italiani, tutti, non vogliono ciò, e qui avreste tanto da dibattere Voi giornalisti), con la coerenza che li distingue a differenza di quasi tutte le altre alleanze elettoralpolitiche, doveva non appoggiare più quella direzione politica.
La responsabilità della caduta del Governo a chi sarebbe andata ??
Sicuramente al M5S, allora addio alla rivoluzione pacifica, che è in atto.
Sarebbe finito il grande percorso che il M5S sta tracciando.
Allora sì, si sarebbe lasciato il paese in balia di chi fin qui ci ha affogato,
nei debiti che noi e solo noi cittadini comuni dobbiamo ripagare !!
Ed era la fine di tutto il M5S, anche di chi non ci crede o non vuol credere.
Il PD alla fine di questa legislatura quale realtà politica potrà più avere in questo paese, se ci rimane un paese, quei giovani che sono la forza e
l' energia del partito, quelli che ha ospitato in trasmissione, rimarranno fiduciosi dei dirigenti di quel partito, della strada tracciata oggi.
C'è tanto giornalismo da fare, da fare davvero, tanta informazione per dissetare questo paese che non ha più goccie per dissetarsi.
A fronte di questo non so se ci sarà ancora un 5S presente a Piazza Pulita, e non lagnatevi se Grillo non vuole parlare o far parlare i ragazzi con un giornalismo orientato, quel che si vuole contraffare si contraffà, l' informazione però non ne può più.

tony t., Savignano s. Rubicone Commentatore certificato 09.06.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Sì, d'accordo su tutto. Ma TU cosa hai fatto per impedire tutto questo?
(e non dire che non ne hai avuto la possibilità)

Stefano S 09.06.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fuori dall'euro subito!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 09.06.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Il governo PD-PDL è una bella fregatura. Grillo è stato in gamba a volerlo e perseguirlo con forza, così, quando tutto il Paese sarà nel guano, lui potrà probabilmente arrivare al 51%. Bravo Beppe, bravo!|

fernando pino Commentatore certificato 09.06.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prego vivamente Becchi non si intrometta nelle cose riguardanti questo movimento, come interviene lei la credibilità di chiunque crolla ignomignosamente, vada ai giardinetti, esca con i suoi studenti, faccia le gite o porti a spasso un cane ma lasci perdere la politica, non è cosa sua mi creda, lei è tutto fuorchè uno che può dare indicazioni a qualcuno, cerchi invece qualcuno che dia indicazioni a lei.

carta canta 09.06.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

I Parlamentari 5 Stelle, devono uscire dall'Aula e riunirsi in un posto limitrofo in puro Stile Terzo Stato Francese 1789!!!!!è così che agiscono i POPULISTI, E CAVOLO SIETE STATI VOTATI PER QUESTO!
IMPORRE DI DILAZIONARE IL DEBITO A NOME DEL POPOLO ITALIANO CHE è SOVRANO.ALTRIMENTI MEGLIO LA MORTE CHE L'AGONIA DELL'AUSTERITY CAPITAL - COMUNISTA CHE STIAMO SUBENDO.Siamo esseri umani non Titoli di Stato!!!!

Francesco Covelli 09.06.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i principali problemi che attanagliano il nostro Paese, hanno origine nel farraginoso, lento e corrotto sistema giudiziario.

Il M5S deve presentare una Riforma della Giustizia, così articolata:

- un nuovo sistema giudiziario rapido ed efficiente, come esiste in Francia, Germania, Inghilterra;

- il numero delle Leggi ridotte al minimo necessario, mentre quelle poche che rimarranno in vigore, dovranno essere riscritte in maniera talmente chiara, da non essere più lasciate alla libera interpretazione dei Giudici.

Beppe, se riuscirai a fare questo, alle prossime elezioni politiche, nessuno potrà più fermarci.

gianfranco c., cosenza Commentatore certificato 09.06.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Formigli,
in merito la trasmismissione di qualche sera fa, capisco ci fosse qualche sassolino da togliere dalle scarpe verso il M5S per via di....6 anni di mancata informazione di come stava crescendo il M5S,
cosa significava e dove traeva forza questa unione di cittadini.
Senza voler disquisire sulle invettive denigratorie lanciate a Grillo in questi anni, uno dei pochissimi che si è dedicato ad aprire gli occhi, informare realmente gli italiani di tante verità, che non sono divulgate da quasi nessuna testata di grande tiratura.
Le poche informazioni che i media ci passavano, ci raccontava di un “Folle” che metteva in tumulto le piazze, e poco più, se non di disprezzare a voce urlata.
Si urla anche con titoli di stampa e invettive teleradiofoniche. Distorte.
Credo che imperniare tutta una serata per indagare : che cosa è il M5S, chi lo ha creato, perchè lo ha fatto, cosa vuole fare, quale significato (non importanza !) ha sullo scenario politico.
E sin qui l' informazione, ed è corretta ed approfondita con gli interventi
degli ospiti chiari e decisi.
Ma poi chissà perchè si ricade sul Blog di Beppe Grillo, che volume economico sviluppa, quanto guadagna, che fine fanno gli introiti, blablabla.
E ancora le paghe degli On.5S, quanto rendicontano, quanto spendono a vivere da parlamentari, se single si spende meno che con famiglia (qualche “giornalista” d' assalto si prende pure la briga di discernere ciò), e quindi quanto trattengono, quanto ritornano, ecc.ecc.ecc..
Ha ospitato un Senatore 5S, non ha nemmeno provato a fare un intervista politica, di contenuti come l' On. Morra continuava a proporLe, ma il Suo interesse si concentrava sulle solite domande di gossip, che Voi giornalisti continuate a produrre come interesse nazionale, chi l' ha autorizzata ad intervenire ad un talk show, lo stipendio, cosa ne fate dei soldi non introitati, cercando solo polemiche, (rivedere intervista).
Unica domanda di senso politico, “perchè definite la legge sull' a

tony t., Savignano s. Rubicone Commentatore certificato 09.06.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono del parere di un intervento immediato, questi saggi produrranno tanti di quei problemi che sarà molto difficile riportare le cose in ordine.

Giuseppe Santonastaso, Oristano Commentatore certificato 09.06.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Se vengo beccato al lavoro mentre timbro per un altro sono passibile di licenziamento in tronco! Un parlamentare che "timbra per una altro" dovrebbe essere radiato a vita dai pubblici uffici. Ha tradito il mandato parlamentare di democrazia! Ha perso l'onorabilità, quindi anziché onorevole è piuttosto disonorevole! Ecco per il M5* un'altra proposta di legge che il popolo apprezzerà molto.
guido

Guido S., Tortona Commentatore certificato 09.06.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

AL M5S. Condivido l'analisi politica-istituzionale di Paolo Becchi. Franco Berselli

FRANCO BERSELLI, FORMIGINE Commentatore certificato 09.06.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale colpo di stato ? Chi farebbe un colpo in uno stato così pietoso ? E voi cosa fate ? Gli alieni ? Casaleggio mandatelo in malora perché vi sta rovinando. C'é bisogno di ricostituire la SINISTRA e lanciare un governo di SINISTRA con la parte migliore del PD-M5S-SEL.IDV-INGROIA quanti abbiano a cuore le sorti di questo paese e dei giovani innanzi tutto !

Luciano Nicola Casalino 09.06.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena sentito le “risposte” degli autori del “colpo di stato permanente”: dicono che no, non è stato un “colpo di stato”. Poteva essere diversamente? Ci si poteva aspettare che dicessero sissignori abbiamo fatto un “colpo di stato” e vi facciamo pure uno sberleffo? Chiaramente danno l’interpretazione mediaticamente più comoda, mentendo sapendo di mentire, o meglio non fanno questioni di terminologia. Sono i fatti concludenti che contano.

Ma l’analisi del “colpo di stato permanente” non era rivolta a loro, non erano loro gli interlocutori. Chi dunque? Intanto, gli stessi elettori del Movimento Cinque Stelle, almeno quelli che ancora si riconoscono nel voto dato e vincolato fino alle prossime elezioni politiche. Ma anche tutti gli altri elettori che sono abbastanza distaccati dagli apparati e dalle clientele pd-pdl.

E perché è importante avere una giusta analisi della realtà? Perché è questa la base di conoscenza per prepararsi al peggio ed elaborare una strategia che deve sapersi adeguare alle situazioni contingente ed alle tendenze di trasformazione del reale.

Il governo del “colpo di stato permanente”, nel quale i finti “duellanti” di un ventennio hanno dovuto infine gettare la maschera e riconoscersi come "compari” nella svendita e nella rapina del paese, che proprio loro vogliono risanare dopo averlo dissanguato, hanno però un limite oggettivo nella stessa realtà.

La promessa abolizione e restituzione dell’IMU, base della campagna elettorale di Berlusconi, è ancora da venire ed intanto aumentano i fallimenti, la chiusura di aziende, i suicidi, la disoccupazione... Ora l’incontro miracolistico di giugno, ora quello di luglio, e così via in un tirare a campare, per non tirare le cuoia.

Un Movimento che da zero salta al 25 % è qualcosa che non si è mai visto nella nostra storia. Non mancano i problemi interni al Movimento, ma sono a mio avviso fisiologici e non patologici. Sono tempi di attesa e preparazione per quando avranno finito di spremere il Paese.


Più che un colpo, una bella botta.

Alessandro Madeddu 09.06.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento

LA STORIA INSEGNA!!! NULLA È MAI CAMBIATO SE NON CON LA VIOLENZA E IL SANGUE E NON HANNO CAPITO CHE LORO POSSONO FARE TUTTI I GIOCHETTI CHE VOGLIONO E CHE IL M5S È UN FILTRO CHE AGEVOLA LA LORO STUPIDAGGINE PERCHÉ È L'UNICA COSA DEMOCRATICA CHE C'È ALL'INTERNO DELLA STANZA DEI BOTTONI E L'UNICA COSA FRA NOI È LORO PRESTO O TARDI IL POPOLO "STUPIDO" PERDERÀ LA TESTA ED ALLORA CAPIRANNO CHE COSA HANNO CAUSATO!!!

Mauro 09.06.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Nicholas Murray Butler, membro del CFR - Council on Foreign Relations
...un terremoto dell'intensità dell' 11/ settembre può spostare le placche tettoniche della politica internazionale. Il sistema internazionale è stato fluido a partire dal collasso del potere sovietico. Adesso è possibile — sicuramente probabile — che questa transizione si avvicini alla fine. Se ciò è vero, se il collasso dell'Unione Sovietica e l'11 settembre segnano un maggiore cambiamento della politica internazionale, allora questo è un periodo non solo di grave pericolo, ma di enormi opportunità"
Condoleeza Rice - dal sito della casa bianca: whitehouse.gov
Poi abbiamo ancora qualcosa che non possiamo identificare come pioggia o neve. Qui nell'Ovest queste linee serpeggianti sono state generate probabilmente di pomeriggio sopra il mare del Nord da alcuni aerei, aerei militari e all'incirca a 5-6 km. di altitudine. Non hanno così nulla a che fare col tempo...
La conferma di ciò potete trovarla anche nelle parole del meteorologo tedesco Gunther Tiersch, pronunciate il 14 gennaio 2009 alla televisione tedesca ufficiale pubblica Z.D.F. (Zweites Deutsches Fernsehen - seconda rete televisiva germanica).
Alvin Toeffler ha scritto di alcuni scienziati che nei loro laboratori stanno cercando di individuare alcuni tipi di agenti patogeni che colpirebbero ceppi etnici specifici, in modo tale da eliminare alcune etnie e razze; altri stanno progettando attraverso una specie di ingegneria genetica, una sorta di insetti in grado di distruggere colture specifiche. Altri sono impegnati anche in una specie di terrorismo ecologico in base al quale si possa alterare il clima (occhio alle scie chimiche n.d.A.), generare terremoti, eruzioni vulcaniche a distanza attraverso l'uso di onde elettromagnetiche (occhio ad HAARP -- n.d.A.). Esistono quindi molte menti ingegnose che sono al lavoro che cercano il modo di provocare terrore contro altre nazioni.

Roberto Moise 09.06.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Scie chimiche petizione:
http://guardacielos.org/users/1/Imagenes_Acciones/Petition_EP_Italian.pdf

Scie chimiche video:
http://www.youtube.com/watch?v=MJcExbtgP7E&feature=youtube_gdata_player

Una piccola pandemia permetterà di instaurare un governo mondiale.
(Jacques)

"All'insaputa di tutti il governo USA possiede un dispositivo che causa terremoti, il Kobe Quake, che non ha onde pulsanti. Il terremoto di San Francisco del 1989 non presentava onde pulsanti".
17 gennaio 1996 - PHIL SCHNEIDER dopo queste rivelazioni fu trovato massacrato nella sua abitazione, dopo 14 attentati andati a vuoto.
Forme avanzate di guerra biologica in grado di colpire specifici genotipi possono trasformare la guerra biologica da un regno del terrore a uno strumento politicamente utile.
William S. Cohen, Segretario della Difesa, Testimonanza davanti alla Commissione Congressuale (1997)
Altri sono impegnati anche in un eco-terrorismo con cui possono alterare il clima, provocare terremoti, i vulcani a distanza attraverso l'uso di onde elettromagnetiche
Ex segretario alla Difesa William S. Cohen fece un importante discorso programmatico sul terrorismo, armi di distruzione di massa, e la strategia degli USA sulla tecnologia esistente.
Esiste un governo ombra dotato di una propria forza aerea e navale, di un proprio sistema di autofinanziamento, capace di manipolare l'opinione pubblica e di perseguire i propri ideali di interesse nazionale, privo da ogni forma di controllo e non sottoposto al rispetto della legge. stessa.
Daniel K. Inouye, Senatore degli Stati Uniti
Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fanno produrre gli avvenimenti; un gruppo un po' più importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro compimento, e infine una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto
Nicholas Murray Butler, membro del CFR - Council on Foreign Relations
...un terremoto dell'intensità dell' 11/ settembre può spostare le placche tettoniche

Roberto Moise 09.06.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Per evitare tutto questo non ci vogliono gli strumenti spuntati della cortesia dei bravi ragazzi, in Parlamento; bensì, proposte forti e ostruzionismo incalzante, affinché tutto quanto deciso dal monopolio parlamentare farlocco raggiunga tutti i cittadini

Enzo Rotini, Rimini Commentatore certificato 09.06.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè la sezione commenti non stà in testa?

Roberto Moise 09.06.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Il professor Becchi che è laureato in Storia e Filosofia sa beneissimo la situazione in Francia che c'era prima di De Gaulle,la ricordiamo un attimo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Quarta_Repubblica_francese
I generali Raoul Salan e Jacques Massu chiesero apertamente al presidente francese René Coty che il generale De Gaulle ottenesse di formare un governo di unione nazionale, in caso contrario essi minacciavano di attuare la marcia su Parigi e porre fine all'istituzione repubblicana. La candidatura del generale De Gaulle venne approvata dal parlamento francese il 29 maggio.

In un clima politico di forte instabilità e di sostanziale ingovernabilità, col grave pericolo di ulteriori rovesci nelle colonie e di spinte autoritarie nel paese, il 3 giugno 1958 De Gaulle (nominato Presidente del Consiglio il 1° giugno) chiese e ottenne di riformare la Costituzione dando vita a un sistema che sbilanciava il potere esecutivo sul presidente della Repubblica, compensandolo però con l'attribuzione di altrettanto forti prerogative al parlamento. Il 5 ottobre successivo, grazie all'apporto decisivo dello stesso De Gaulle, venne approvata la nuova costituzione che trasformava la Francia in una repubblica semipresidenziale.
http://www.tesionline.it/news/cronologia.jsp?evid=1091
Viene votata la Costituzione della IV Repubblica di Francia, che introduce una forma di governo parlamentare razionalizzata nel tentativo, rivelatosi improduttivo, di correggere i difetti della forma di governo parlamentare della Terza Repubblica francese. Essa è frutto di una convergenza ,furiosamente osteggiata da Charles De Gaulle ,fra la SFIO socialdemocratica di Léon Blum, il MRP democratico-cristiano di Georges Bidault e il Partito comunista di Maurice Thorez, e si caratterizza per la limitatezza dei poteri del Presidente della repubblica e più in generale per la centralità di un parlamento che squilibra ogni bilanciamento dei po nominando una parte dei membri del Consiglio superiore della magistratura

FRANCESCO V. 09.06.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Quanto descritto nell'articolo é chiaro a tutti, si vede ad occhio nudo, il problema é cosa deve fare a questo punto il M5S, solo vero escluso. Vi ricordate i fascisti per l'uno tempo esclusi dal cosiddetto "arco costituzionale". Allora la situazione era capovolta, rispetto ad oggi. Oggi i veri esclusi dalle decisioni governative e parlamentardovrebbero essere quanti si sono resi responsabili del disastro in cui viviamo e invece vengono esclusi i nuovi arrivati, i disturbatori. Queste micidiali considerazioni c dovrebbero portare ad elaborare delle nuove strategie, riflettiamo amici riflettiamo e cerchiamo di immaginarsi un futuro nostro è del Paese.

antonino cangialosi 09.06.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

volevo scriverlo nel post più recente, ma non c'eran lo spazio per i commenti..
credo che Tommaso Currò abbia ragione, molte volte ho pensato sia un ragazzo ragionevole, senza dialogo non si costruisce nulla e lui fa bene a dire la sua..col post sul Paralmento tomba maleodorante della democrazia, Grillo ha mancato di rispetto anche ai giovani che fanno parte del 5 stelle e che in massima parte lavorano e ci credono..nonostante le tv cerchino di far vedere il contrario, ma , anche in Italia, poi le bugie han le gambe corte, il lavoro di questi parlamentari viene a galla..grazie ai siti delle commissioni, ai comunicati e poi anche grazie a dei giornalisti più onesti, che vengon fuori.
Grillo se non vuol evitare altre defezioni deve imparare a rispettare, è questo che anche molti parlamentari gli chiedono , penso.
Credo non voglian essere identificati con un modo di fare distruttivo o offensivo. questo senza nulla togliere al merito di aver creato un movimento che può essere espressione di partecipazione della gente. Ho votato 5 stelle, non son per niente pentita, ma volevo scrivere questo suggerimento spassionato.

Liliana A. Commentatore certificato 09.06.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Ridicolo. Il M5S corre su due binari paralleli.
1) Beppe Grillo parla, parla... parla. Denuncia cose. Straparla. Tante parole.
2) I parlamentari M5S che potrebbero/dovrebbero prendere iniziative concrete a sostegno di ciò che dice Beppe Grillo. Ma non fanno nulla. Anche loro solo parole. Tante parole. Troppe parole.

Il momento delle parole è finito. Il M5S dovrebbe passare ai fatti, non altre parole. State zitti e proponete leggi.

Meglio chi fa in silenzio che chi non fa nulla parlando a vanvera.

Il Paese va avanti a fatti concreti, non perchè un comico ci dice che c'è un colpo di Stato. Va applicata la procedura di denuncia che si è verificato un colpo di Stato.

Allora, vogliamo continuare ancora molto così oppure c'è l'intenzione di provare a rivoluzionare il Paese? Le leggi da discutere non nascono come i funghi. Bisogna presentarle. Cosa state aspettando? Che i vostri tanto odiati politici facciano quello che gli pare ignorandovi? Non lamentatevi, l'avete voluto voi.

Cristiano M. 09.06.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo un professorucolo esibirebbe tanta sciocchezza in poche righe. Lei ci riesce benissimo.
Un cumulo di fesserie e falsità degne di Berlusconi.
Rivisitazioni storiche, annunci che nemmeno lei conosce "colpo di stato"....ma si vada a guardare cosa è realmente un colpo di stato e cosa provoca...lei è una cosa: un tuttologo di cazzate!

Stefano R!++!, Venezia Commentatore certificato 09.06.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADERITE ALLE CAMPAGNE NAZIONALI DI EDUCAZIONE E ALFABETIZZAZIONE:
ADOTTA UN GRILLINO & ADOTTA UN SORCINO!
FARE DEL BENE CONVIENE!

Indignez vous

indignatevi indignamoci, Parigi Commentatore certificato 09.06.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuando nel mio massimalismo moderato, faccio notare che se l'analisi di Becchi è giusta dal punto di vista parlamentare, essa rinuncia (come fanno anche una buona parte degli eletti e una parte degli elettori del M5s che hanno bussato alla porta sbagliata) alla funzione storica primaria del movimento: superamento del parlamentarismo e instaurazione di una democrazia diretta, reale, consiliare. Dal locale (Italia) al planetario, passando per l'Europa.Altrimenti, oltre gli esorcistici dinieghi, si riduce il M5s a un partito virtuale malamente modernizzato. Grillo, evitando i temi trappola a cui talvolta si sottomette con effetti controproducenti e confusionisti, deve restare limpido su questo punto: chi vuole il parlamentarismo voti i partiti. Il movimento ha per vocazione di superarlo non di governarlo. Il che non impedisce una strategia parlamentare mal gestita alle ultime elezioni.
Il 100% tanto bistrattato e falsato ha un senso profondamente democratico solo in questo senso, non nel fatto di ottenere una grottesca e dittatoriale maggioranza bulgara.
Che il colpo di stato sia permanente va certamente denunciato ma non deve limitare l'azione del movimento a un riformismo parlamentarista che nutre comunque una corruzione endemica. I primi transfughi attratti dal re denaro dovrebbero far riflettere. Siamo di fronte a uno storico cambio di paradigma emerso, confusamente o chiaramente oltre che diversamente, anche in Egitto, Tunisia, Islanda, Messico, Equador... e ora Turchia! E' l'inizio di un nuovo slancio di laicità democratica insopportabile per il dogma capitalista autoritario di destra, di sinistra e di centro.
Non si tratta di farsi manipolare da parlamentari più onesti ma di abolire l'ultimo ancien régime capitalista, il più subdolo e intimo: la società dello spettacolo. Né di destra né di sinistra ma per essere radicalmente altri,altrimenti e più che mai antifascisti, non i curatori fallimentari della società dello sfruttamento e dell'alienazione.

Sergio Ghirardi 09.06.13 11:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se i ministri del senato si chiamano senatori, quelli della camera chi sono... camerieri...?
Al di là dell'infima battutaccia, Becchi, perché non tratti il tema dell'inutilità di avere due camere, inutili personaggi che fingono di lavorare e uno spreco di denaro che potrebbe risolvere diversi mali che affliggono la nostra società? Alla gente comune, poco importa del -- colpo di stato permanente -- o magari delle diarie, oppure delle diatribe con i media della stampa e delle televisioni. Queste inutili discussioni etico-morali,-- non vi rendete conto, nel movimento 5* -- saranno la vostra rovina...! Noi, povera gente, siamo sazi di parolone politiche, di motivazioni che hanno il solo scopo di inorgoglire chi le vanta, senza farle seguire dai fatti. Voi,luminari della dialettica politica del movimento, vi siete lasciati distrarre dal piacere di confezionare frasi altisonanti e ad effetto mentre, i volponi PD-PDL- e compagnia bella, hanno bisbigliato, o meglio, TRAMATO sotto sotto, con tale astuzia, da infilarvelo persino senza vasellina. Questo dimostra ampiamente che la buona volontà politica, senza l'acume necessario per praticarla, non serve a nulla... e specialmente se gli avversari sono degli infimi crotali che si sono inseriti nelle istituzioni statali.

Tenna Piero 09.06.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Se davvero si pensa che il nostro Presidente della Repubblica abbia manifestamente ecceduto i suoi poteri, non capisco perché il Movimento Cinque Stelle non faccia quello che si è fatto ai tempi del Presidente Leone: ossia ricorrere allo strumento della messa in stato d'accusa di cui dispongono i parlamentari. Cito testualmente da Wikipedia:

"Al fine di garantire la sua autonomia e libertà, è riconosciuta al presidente della Repubblica la non-responsabilità per qualsiasi atto compiuto nell'esercizio delle sue funzioni. Le uniche eccezioni a questo principio si configurano nel caso che abbia commesso due reati esplicitamente stabiliti dalla Costituzione: l'alto tradimento (cioè l'intesa con Stati esteri) o l'attentato alla Costituzione (cioè una violazione delle norme costituzionali tale da stravolgere i caratteri essenziali dell'ordinamento al fine di sovvertirlo con metodi non consentiti dalla Costituzione). In tali casi il presidente viene messo in stato di accusa dal Parlamento riunito in seduta comune con deliberazione adottata a maggioranza assoluta, su relazione di un Comitato formato dai componenti della Giunta del Senato e da quelli della Camera competenti per le autorizzazioni a procedere. Una volta deliberata la messa in stato d'accusa, la Corte Costituzionale (integrata da 16 membri esterni) ha la facoltà di sospenderlo in via cautelare."

Denunciare la cosa sul blog ma non fare nulla nella vita reale non mi sembra una prova di grande coerenza!

ROBERTO CASIRAGHI, Milano Commentatore certificato 09.06.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

io credo che sia necessario pensare ad un sistema informativo a tappeto.....un sistema capace di portare alla luce la verità e metterla a disposizione di chiunque, il fatto che vengano manipolate tutte le dichiarazioni e le informazioni date da Movimento alla stampa (??)sta producendo i suoi effetti....bisogna trovare un modo di dare a tutti la possibilità di leggere articoli come questo.....è vitale che questo accada.....poi uno può non condividere ma è importante che abbia un bagaglio di informazioni il più completo possibile, stanno massacrando il movimento a suon di falsità......bisogna reagire

romano a., rovereto Commentatore certificato 09.06.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' assolutamente così, senza alcun dubbio, anticostituzionale al 100%. Raccogliamo le firme per abrogare questo governo, questo presidente, questo colpo di stato!

Bruno L., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Io mi domando :con tutti i sistemi tecnologici per l'identificazione personale..non è possibile installare in parlamento un sistema che elimini il problema dei "pianisti"??

Piernico Fè 09.06.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di colpi di stato anche con molte firme 5stelle:

Lettera  ai “Torquemada” del XXI secolo

Buongiorno a lei!

Apprendo, dalla lettura della pagina ufficiale del Senato (http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede_v3/Ddliter/39351.htm) che Lei ha aggiunto la sua firma al DDL N°54, presentato al Senato il 15 Marzo 2013.DDL54 che si propone di spedire in galera, e non solo, anche per 3 anni, chiunque non condivida gli interessi dei veri autori di tale DDL 54. Peggio ancora… sancirà COSA sia vero per decreto!
Il DOGMA!Base prima per i roghi dell’INQUISIZIONE!Tale testo è copia fotostatica di un DDL presentato nella passata legislatura, il N° 3511, definito da persona non sospetta…”una legge intrinsecamente “isterica” che intende sanzionare indefinite condotte“(senatore LONGO,PdL), anche “Il senatore LI GOTTI ,IdV, ritiene che il provvedimento ponga insuperabili problemi di natura giuridica, anche in ragione della non compatibilità con la disciplina dettata dal codice penale in materia di reati di istigazione ed apologia.”.Le consiglio la lettura, attenta, dei seguenti articoli:
http://olodogma.com/wordpress/0020-legge-mancino-mattogno-ecco-il-testo-viola-lartcolo-21-impedisce-di-esprimere-pareri-personali-e-anticostituzionale/ Osservi, pure, il tentativo di far passare tale voglia di forca con l’espediente della “sede deliberante“, mezzo che elimina la discussione e che permette, ad una misera minoranza di soggetti, il POTERE di regolare la facoltà di esprimere le proprie opinioni a 60.000.000 di cittadini!http://olodogma.com/wordpress/0076-legge-sullla-repressione-della-liberta-di-espressione-israel-lobby-lespediente-della-sede-deliberante-2/
Tale testo di legge, definito “ultima chance“, intende supplire alla latitanza degli storici su un particolare argomento, latitanza dovuta all’incapacità di dare adeguate risposte a documentate ricerche storiche, quindi tale DDL vuole colpire UNICAMENTE in questa direzione.
Le ricordo che una legge chiara e onesta DOVREBBE

piersabatino deola 09.06.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento

@ Paolo Becchi;
Vi sono molti problemi che andrebbero affrontati dal parlamento, problemi che vanno dalla legge sugli ingredienti ammessi negli alimenti, sulla chiarezza delle etichette nei prodotti alimentari, sui materiali utilizzabile nel confezionamento e negli imballaggi atti ad eliminare materiali non riciclabili, riformare le regole per la costruzione e la ristrutturazione degli immobili, le vernici atossiche, gli eccipienti consentiti nei farmaci, etc. etc. Piccole riforme ma non di piccola importanza.
Contemporaneamente ci sono da fare delle MACRO riforme, della giustizia, della sanità, della scuola, del lavoro....
Quindi, perché non dividiamo i compiti tra le due camere, eliminando il bicameralismo perfetto, e impiegando le due camere su riforme differenti?
La camera dei deputati potrebbe occuparsi delle riforme minori, ma che comportano comunque una notevole discussione e approfondimento, mentre il senato della repubblica potrebbe occuparsi di quelle riforme più strutturali, quali la scuole, la sanità, etc. etc.
Che ne pensa?

Antonio Maggio, Genova Commentatore certificato 09.06.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto il vero problema non è più la politica, i suoi indegni rappresentanti o il presidente della repubblica, ma iil popolo italiano.

Nessun popolo sano di mente accetterebbe passivamente la legittimazione dell'illegalitá, lo stravolgimento della Costituzione e la passiva accettazione della rovina economica presente e futura a danno dei propri figli .

Il popolo italiano, invece che ribellarsi con ogni mezzo a questo incredibile degrado, preferisce collaborare sul patibolo sostenendo la corda degli ghigliottina che sta per decapitargli la testa.
Stando così le cose, c'è ben poco da fare. Inutile prendersela con i giornalisti che svolgono il loro sporco lavoro all'interno di un sistema marcio che non dipende da loro. Devono attaccare i buoi dove vuole il padrone per non perdere i guadagni.

Anche il passaggio dei due parlamentari 5* al gruppo misto è la logica conseguenza del marcio che avanza e pervade ogni minimi meandro della societá la corruzione e l'odore dei soldi non conosce schieramenti o colori.

in questo momento storico di graduale e inesorabile perdita di libertá, legalitá e sovranitá, la soluzione ci sarebbe. È facilmente intuibile ma non è praticabile in un paese dove la mentalitá è quella di lampeggiare con i fari per avvisare gli altri c'è un controllo di polizia stradale (senza pensare che così facendo, potrebbero anche avvisare involontariamente qualche delinquente ricercato alla guida).

40 anni fa Totò aveva colto in pieno la mentalitá meschina e codarda dell'italiano medio con la famosa battuta "ne ho prese tante.... Ma quante glie ne ho dette"!

Cari signori, il nemico non è il politicante o il giornalista di turno ma il tuo vicino di casa. Quello che dice che i maiali sono gli altri mentre getta a terra il pacchetto vuoto delle sigarette. Quello che si lamenta della situazione mentre la alimenta con i suoi atti

La mentalitá italiana (prepotente, arrogante, presuntuosa e ignorante) è il terreno di coltura perfetto.

Alberto T. Commentatore certificato 09.06.13 08:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE IL POPOLO NON CAPISCE CHE L'ITALIA È IN MANO ALLE MAFIE DI TUTTI I TIPI, ED IL PARLAMENTO COSÌ COME È (ASSOCIAZIONE A DELINQUERE PD-PDL IN PRIMIS NE È L'ESEMPIO) NON SI PUÒ ANDARE DA ALCUNA PARTE. LA MAFIA NON PRODUCE NULLA ESSA STRANGOLA, SPREME LA SUA VITTIMA FINO ALLO SVENIMENTO, E POI UNA VOLTA ESAURITA NE PRENDE UN'ALTRA, È SEMPRE SUCCESSO COSÌ NEI SECOLI OGNI VOLTA CHE SI FORMANO CASTE DI POTENTI UNA VOLTA CHIAMATI PATRIZI ED IN SEGUITO NOBILI. MI RICORDA IL FILM " INDIPENDENCE DAY" CON L'ASSALTO DI QUEGLI EXTRATERRESTRI IL CUI PRINCIPIO DI VITA ERA SPREMERE UN PIANETA FINO ALL'ESAURIMENTO E POI PASSARE AD UN'ALTRO. DA CHI HA UN SIMILE DNA NON CI SI PUÒ ASPETTARE NESSUN PROGETTO COSTRUTTIVO. TALVOLTA UNA FOGLIA DI FICO PUÒ ESSERE UTILIZZATA SOLO PER PERMETTERE UMA MODESTA RIPRESA IN MODO DA PERMETTERE DI SPREMERE MEGLIO FINO IN FONDO QUEL POCO CHE RESTA. IN POCHE PAROLA SI FA COME QUANDO SI SPREME UN ARANCIA E DI TANTO IN TANTO SI MOLLA LA PRESA PER CAMBIARE POSIZIONE E SPREMERE IL RESTO. COME È CONCEPIBILE E SOPPORTABILE DAL POPOLO CHE VI SIANO INDIVIDUI CHE OCCUPINO CONTEMPORANEAMENTE PIÙ POSIZIONO DI DIRIGENTI CON STIPENDI (E FUTURE PENSIONI) CHE CUMULATI POSSONO ARRIVARE FINO A 100.000 EURO MENSILI MENTRE C'È GENTE CHE MUORE DI FAME?
QUESTA GENTE VIVE E SI MUOVE FRA NOI, È ANCHE RISPETTATA, OSSEQUIATA, IL POTERE ED IL DENARO FA SI CHE SIA ANCHE CORTEGGIATA E LA SUA AMICIZIA AMBITA DAL POPOLO MISERABILE CHE SPERA CHE UN PEZZO D'OSSO ALLA FINE DEL PRANZO POSSA VENIRGLI GRAZIOSAMENTO ELARGITO. IL POTERE METTE PAURA. E CHI HA PAURA MERITA DI ESSERE TRATTATO COME LO È. SI DICE OGNI POPOLO HA IL GOVERNO CHE SI MERITA. DUNQUE NOI ITALIANI CHE POPOLO SIAMO?

davide di porto 09.06.13 08:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E' da un po che scrivo che le parole non servono piu' ma ci si continua a lagnare, a strapparsi i capelli senza concludere nulla se il M5S rimmarrà immobile farà la fine che ha fatto l'IDV la gente che ha votato M5S si apettava un'opposizione durissima e invece cosa abbiamo visto? Solo chiacchiere, litigi all'interno del Movimento, facce da culo che lasciano il Movimento per approdare al gruppo misto, Grillo che se ne esce fuori con le solite sparate da baraccone tipo " non ci dimenticheremo di voi giornalisti e vi faremo il culo" risolvendo cosa? Nulla di nulla anzi mettendosi contro a tutta la stampa pensa forse che gli gioverà? E' questa l'opposizione che noi elettori del Movimento ci aspettavamo? Assolutamente no! Sono stati scelti due bloger "Messora e Martinelli" per fare cosa? Per insegnare ai nuovi deputati come comportarsi con la stampa di regime? Ma fatemi il piacere che è meglio, non era meglio che queste due persone svolgessero il compito di informare a 360 gradi gli elettori su tutto quello che viene fatto da parte dei deputati del M5S e non mi sembra un lavoro di poco conto invece no questi due blogger continuano imperterriti ad occuparsi di cose che non portano nessun vantaggio al Movimento ed allora per quale motivo pagarli a 5 mila euro al mese? E poi cosa si aspetta a realizzare un sito dove vengono messi tutti i nomi dei deputati del Movimento con tutto il lavoro che giornalmente svolgono in Parlamento mettendo a conoscenza degli elettori tutto quello che avviene dentro il palazzo. Altra cosa importante che Movimento 5 Stelle dovrebbe fare è di spiegare la politica alla genteper esempio: la funzionalità dei due rami del Parlamento, la Costituzione, i disegni di legge quando devono essere proposti e da chi, la funzionalità dei referendum ecc. Spiegare alla gente che quando si va a votare non si vota per il partito e movimento che sia ma per l'Italia, , per il futuro delle generazioni che verranno. Abbiamo bisogno di gente informata.

Jack 09.06.13 08:05| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla radice della crisi globale non c'è il concetto dell' IPER? IPERMERCATO = IPERPOTERE che assorbe ogni risorsa, IPERGUADAGNO,e infine IPERMISERIA della popolazione espropriata della capacità di produrre e, Dio non voglia, crisi senza sbocco.... Siamo in tempo a cambiare indirizzo? Occorre discutere apertamente questo tema nel tentativo di salvarci. L'ottimismo di facciata serve?

almagemme 09.06.13 06:21| 
 |
Rispondi al commento

Operator, give me an information...

max walyer (max walyer) Commentatore certificato 09.06.13 03:29| 
 |
Rispondi al commento

S'è capito benissimo quello che hanno in mente.
Il guaio è che ancora milioni di italiani (ingenui o collusi) gli danno spago aiutati da un sistema informativo degno di una repubblica delle banane.
Si sono mangiati un paese e non gli basta ancora!

luciano f. Commentatore certificato 09.06.13 01:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Chiaro! E ribadisco: non consentiamo che tocchino la Costituzione! E' decisivo! Con ogni mezzo possibile.

Egale Cerroni, Collelongo Aq Commentatore certificato 09.06.13 01:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

I COLPI DI STATO PERMANENTI SI COMBATTONO CON LE RIVOLTE SOCIALI, PERCHE' E' IMPOSSIBILE COMBATTERLI DEMOCRATICAMENTE,DAL MOMENTO CHE LA DEMOCRAZIA IN ITALIA E' GIA' DA TANTO TEMPO CHE NON ESISTE PIU', E' STATA SOSTITUITA SILENZIOSAMENTE DA UN OLIGARCHIA DI CORROTTI,COLLUSI E CRICCHE DI OGNI SPECIE CHE CONTINUANO A GOVERNARCI E A PORTARCI SEMPRE DI PIU' IN UN MARE DI MERDA NEL QUALE AFFOGHEREMO TUTTI TRANNE NATURALMENTE LORO.
QUANDO E' CHE CI ROMPEREMO VERAMENTE I COGLIONI E REAGIREMO COME SI MERITANO?
UNA PARTE DELLO STATO AI MASSIMI VERTICI E' IN MANO A QUESTE CRICCHE CHE NON E' POSSIBILE COMBATTERE SOLO CON LA MAGISTRATURA, CI VUOLE UNA SANA E SALDA PRESA DI POSIZIONE E UNA COSCIENZA POPOLARE CHE INSIEME A MAGISTRATI,FORZE DELL' ORDINE E CITTADINI PONGA FINE A QUESTO MASSACRO SOCIALE.
FINO A QUANDO PD E PDL SARANNO AL POTERE NON E' POSSIBILE FARE NULLA DI BUONO PER GLI ITALIANI MA SOLO RITROVARSI CON LE PEZZE AL CULO.
DOBBIAMO BUTTARE FUORI DALLE ISTITUZIONI QUESTI PEZZENTI CHE OGNI GIORNO LE DISONORANO PER FARSI GLI INTERESSI PROPRI SE VOGLIAMO AVERE UN FUTURO, ALTRIMENTI BEN PRESTO SAREMO RIDOTTI COME I PAESI AFRICANI NELLA MISERIA E NELLA POVERTA'.
DOBBIAMO USCIRE DALL' EURO IMMEDIATAMENTE OGNI GIORNO IN PIU' CHE STIAMO DENTRO LA MONETA UNICA E' UN PASSO VERSO LA TOTALE DISFATTA.
CHI VUOLE ANCORA STARE IN QUESTO EURO DI MERDA VADA IN GERMANIA,IN FRANCIA E NON CI ROMPA PIU' I COGLIONI.
W IL M5S VIVA L' ITALIA LIBERA.

ANTONIO 09.06.13 01:10| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

È incredibile la protervia di chi si illude di poter continuare ad
infinocchiare il popolo, attraverso finti tendenziosi cambiamenti. Questo non potrà che
indispettire chi sta sempre più in condizione di disagio sociale. Io mi chiedo se ci sono o ci fanno!
Un appoggio a Beppe ed alle menti, come quella di Becchi, che ci aiutano a conoscere, informandoci, non spaventandoci

Roberto T. Roma 09.06.13 00:59| 
 |
Rispondi al commento

E se e' vero che si consolida tra PD e PDL un potere di governo del paese perché il M5S non ha accettato di partecipare ad un governo di larghe intese con Bersani ??? Forse la sua unica strategia era ecrimane quella di sputtanare i partiti per acquisire più voti alle prossime elezioni. Una strategia che non fa bene all'Italia e , me che mai ,nal M5S !!!

Eduardo Ciaburri 09.06.13 00:56| 
 |
Rispondi al commento

TRISTEMENTE, concordo in pieno!

Francesco F. Commentatore certificato 09.06.13 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Mitterrand coniò il termine, ma poi divenne Presidente della Repubblica. O sbaglio? E allora? Non capisco questa paura di un sistema rispetto ad un altro. In Francia il sistema semi-presidenziale funziona certamente meglio che l'inciucio permanente che abbiamo in Italia da 70 anni. E come fa Becchi ad escludere che il M5S possa diventare una delle due forze in campo a contendersi la Presidenza della Repubblica riformata? I problemi sono altri. Una legge sul conflitto d'interessi, per esempio. Oppure il rafforzamento dell'autonomia del sistema giudiziario, per sottrarlo all'influenza dei politicanti. Che il Parlamento, finché ci sono i partiti, possa rappresentare qualcosa di più di un loro amanuense mi pare illusorio: l'esperienza dell'Italia Repubblicana ce lo insegna.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato 09.06.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Grazie professore per il suo coraggio di andare in tv a sostenere e difendere il M5S. Ieri a l'ultima parola era in mezzo ai lupi, Bisogna che questo coraggio e la capacità del prof sia più ampia nel M5S. Vi sono tanti talentuosi tra i giovani parlamentari del M5S e molti senatori. Non è facile ma bisogna uscire dal recinto ed affrontare i lupi. Bisogna occupare tutti gli spazi possibili per contrastare la dittatura mediatica di PD e PDL. Bisogna ridicolozzare il loro comportamento, l'immoralità diffusa e la scarsa sensibilità che hanno nei confronti del dramma che stanno vivendo milioni di italiani. Mentre loro paerlano di riforme noi dobbiamo parlare di ciò che si dovrebbe fare e che loro non fanno. Il presidente di Confidustria parla di rischio sociale ? E' un azione di terrorismo politico ? E' un allarme che destabilizza a quiete pubblica ? E se lo diceva Beppe che cos'era ? Invito alla rivolta ? E' il M5S che grida l'allarme ? Anche se si è all'opposizione bisogna far qualcosa di "rottura". Forse allearsi con Confindustria, con gli imprenditori potrebbe essere un segnale di rottura tra PD e PDL ?

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 08.06.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"SCUSATE, HO CONTROLLATO L'ATTIVITÀ SVOLTA DAGLI ALTRI CITTADINI A 5 STELLE
ED HO VISTO CHE LA MAGGIOR PARTE SONO SOLO COFIRMATARI DI PROPOSTE DI LEGGE
E COME I 2 ANDATI AL GRUPPO MISTO FANNO PARTE DI COMMISSIONI.
BEPPE CI STA DICENDO CHE TUTTI SONO INPRODUTTIVI COME LABRIOLA E FURNARI?"

Claudio 08.06.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Becchi, per favore continui a scrivere e non partecipi più a quelle pagliacciate televisive che sono un offesa all'intelligenza umana: non fanno che nutrire e perpetuare il sistema (e rimbecillire la gente).

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 08.06.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente quando i 2/3 dei cittadini hanno votato PDL o PD-L non si aspettavano che a seguito di un "golpetto" si mettessero insieme (poverini, come sono stati presi in giro) per un connubio contro natura! Poi c'è stata l'astensione che conta e come! Quanto il rifiuto di andare a votare raggiunge questi livelli, significa che il popolo ha delegittimato questa classe dirigente e non si sente più rappresentato. E il M5S che ci sta a fare nel palazzo se non lo fanno contare? Come fa a dettare le sue condizioni pur essendo il primo partito in termini di voti? La Democrazia non esiste più, anzi non è mai esistita, perché quella di prima era una Cleptocrazia, e questo non è un governo legittimo ma sta lì per quel "golpetto"...... E' nostro diritto difendere la legalità costituzionale anche con la disubbidienza civile ed altro. Tutte iniziative, che sebbene eclatanti, devono essere pacifiche. Gandhi sconfisse uno dei più potenti imperi con la non violenza e la disubbidienza civile.

Vincenzo S., Pomigliano d'Arco Commentatore certificato 08.06.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa ci possiamo aspettare da una classe politica incapace di promuovere delle vere innovazioni per uscire dalla crisi. Costoro erano, sono e saranno sempre quelli che continueranno a depredare le già scarse risorse degli italiani, promuoveranno altri sprechi, continuano a finanziare le imprese prestanome delle grandi mafie: a queste vengono affidate la costruzione delle grandi opere di tutti i generi, strapagate, costruite e poi abbandonate a se stesse senza che nessuno sia (in verità questi sciacalli approfittatori, hanno nome cognome, codice fiscale ed indirizzo) responsabile di tanto scempio e ladrocinio. Ma siccome chi tace acconsente, gli italiani resi incapaci d'indignarsi permettono ancora tanta corruzione e ladrocinio, anche questa è democrazia s'è voluta dalla maggioranza!!!

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 08.06.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Analisi perfetta
Concordo in pieno con Becchi
Purtroppo questa e' la situazione del nostro paese.
Una finta democrazia bloccata e controllata sempre piu' palesemente dalla casta.

graziano t. Commentatore certificato 08.06.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine della baldoria c'era nell' aria un silenzio strano,
qualcuno ragliava con meno boria e qualcun altro grugniva piano;
alle sfilate degli stilisti si trasgrediva con meno allegria
ed in quei visi sazi e stravisti pulsava un' ombra di malattia.
Un artigiano di scoop forzati scrisse che Weimar già si scorgeva
e fra biscotti sponsorizzati videro un anchorman che piangeva
e poi la nebbia discese a banchi ed il barometro segnò tempesta,
ci risvegliammo più vecchi e stanchi, amaro in bocca, cerchio alla testa...
Francesco Guccini

BUONASERA BLOG!
anche stasera poco lavoro... che rubbia!!!!

giorgio p., Città di Castello Commentatore certificato 08.06.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Di permanente, certamente, c'è carenza di lavoro, carenza di denaro nelle nostre tasche, carenza di leggi aggiornate, come il caso richiederebbe.
Questa nostra Italia sta GRIDANDO VENDETTA!

vera m., roma Commentatore certificato 08.06.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento


Più che un Colpo di Stato Permanente, verrebbe da dire che permanentemente si fanno i cazzi loro da una vita come se l'Italia fosse di loro esclusiva proprietà!

Qualcuno, ogi tanto, dovrebbe ricordare a costoro che l'Italia, sempre se non mi sono perduto qualche cosa, è di esclusiva proprietà del Popolo Italiano e che costoro, da sempre, sono solo degli impiegati Statali al servizio degli Italiani!

Avendo servito molto male il Paese per decenni, investendo male le risorse, sperperando denaro pubblico, .................., dopo aver portato il Paese sul bordo del precipizio, sarebbero tutti da licenziare (legge Fornero), altro che lasciarli ancora lì a provocare un mare di danni!!!!!!

Se gli Italiani non capiranno, prima che sia troppo tardi, di riprendersi velocemente in mano la Nazione e governarsela in modo differente, sappiano che nelle mani di costoro sarà distrutta definitivamente!

Non dicano poi che non lo sapevano e che nessuno li aveva avvertiti:

ITALIANI AVVISATI, MEZZI SALVATI!!!!!!!!!!!

Anónimo roberto l'apolitico 08.06.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

il Parlamento è maleodorante sì, per i molti che lo frequentano solo per tutelare i propri privilegi accumulati all'insaputa dei cittadini che pagano...aria nuova può venire solo dal M5S,
forza!!!!

alberto d. Commentatore certificato 08.06.13 22:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

l'inciucio
http://www.youtube.com/watch?v=-yGDPR96m9o

Alessio A. Commentatore certificato 08.06.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Logica ineccepibile! C'è qualcuno che si meraviglia di tutto questo? Ci siamo dimenticati del “consociativismo” (più o meno palese!) che imperava all'epoca della (cosiddetta) “1^ repubblica”?
Qualunque cosa sia, oggi, NON credo che importi più di tanto alla maggioranza degli abitanti (chiamarli Italiani è davvero impossibile!) dell'Italia! Ho appena riletto un libro molto interessante: “IMPERO” (M. Hardt & A. Negri)...
Tutte queste parole, scritte e dette, servono a ben poco in Italia: i suoi abitanti hanno altre cose per la testa! I nove milioni di voti del M5S ignorati e mortificati? Alle prossime elezioni saranno molto meno, mentre aumenterà l'astensionismo!
Penso di sapere cosa vogliono molti di quelli che NON voteranno alla prossima tornata elettorale: “UN CAPO”!!!
Uno di poche parole che sappia indicare una strada e mettersi alla guida di quella parte del Popolo con gli “attributi”: solo chi comprende questo (ed avrà il coraggio necessario per fare “il grande passo”!) avrà l'opportunità di provare a cambiare questa disgraziata Nazione!
Magari un novello Garibaldi, affiancato da un ideologo (rectius = “cattivo maestro”) tipo Mazzini...
Passate parola Gente... Passate parola...
P.S.: come sarebbe bello fondare una formazione politica a cui dare il nome di “PARTITO NAZIONAL POPOLARE”! P.N.P. una nuova “speranza” per tutti noi, un movimento che mette al centro il Popolo in un'orgogliosa “unità nazionale”… Corro troppo con le mie utopiche fantasie...

Gianni Corda, Cagliari Commentatore certificato 08.06.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo l'analisi politica di Paolo Becchi abbastanza realistica, ma non dimentichiamoci che il M5S ha avuto per un'attimo, secondo me, il coltello dalla parte del manico subito dopo le elezioni politiche. Il PD non aveva la maggioranza in Senato e doveva per forza trovare un'alternativa, prima di fare "l'inciucione" con il PDL. é vero come dice Beppe che il PD non ha mai chiesto al M5S di fare un governo insieme ma solo dei voti con un'appoggio esterno, ma il M5S avrebbe potuto fare un nome, fuori dai partiti, per il Premier e costringere IL PD ad accettare. Invece è passato il messaggio, gonfiato dai media di regime, che il M5S ha saputo solo dire no e basta. Certo, per l'elezione del Presidente della Repubblica, il M5S ha votato un candidato squisitamente di sinistra invitando il PD a fare altrettanto e magari porre le basi per una futura collaborazione. Anche li nulla. Per colpa del PD naturalmente. Comunque sia, alla fine, ai cittadini interessano i risultati e non le chiacchiere. Putroppo in questi 3 mesi si è parlato molto e agito poco visto che le Commissioni Parlamentari sono state istituite con un ritardo abissale. Penso che adesso il M5S ha l'occassione per riscattarsi e dimostrare che non è affatto un movimento di protesta ma di proposta. Nelle Commissioni Parlamentari ci sono tante persone in gamba del M5S che lavorano costantemente e sono del tutto ignorati dai media di regime. Ovviamente le difficoltà ci sono, gli errori anche, sopratutto di comunicazione, ma la perfezione non è di questo mondo. Il M5S è cresciuto in fretta e con lui anche diverse problematiche relative alle strutture organizzative, visto che non è un partito, alle dinamiche interne, la comunicazione con i media, e anche qualche infiltrato o persone che si "scilipotizzaranno" come infatti è successo di recente con i due Parlamentari Tarantini. Nonostante tutto penso convintamente che il M5S supererà tutti i problemi e porrà le basi per una nuova rivoluuzione culturale del paese.

Gaspare M. Commentatore certificato 08.06.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

letta e renzi si danno il cinque e dopo l'incontro tutti a cena dal pedonano !

antonello c., pescara Commentatore certificato 08.06.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.?

Clamorosa dichiarazione di Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, l'associazione degli imprenditori. "Chi non ha futuro scendera' in piazza. Dobbiamo evitarlo".

psss!! signor squinzi, si legga il mio post delle
18et43 odierne!

saluti

paolo

.estnordest. ! Commentatore certificato 08.06.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contro il colpo di stato permanente c'è una sola cosa da fare per difenderci: organizzare la disubbidienza civile e pacifica.

Vincenzo S., Pomigliano d'Arco Commentatore certificato 08.06.13 21:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro grillo a me, non dici niente di nuovo in quanto che si programmava un colpo di stato e nemmeno tanto strisciante quando fu rieleto il nostro Presidente ma.... tutto il prosiego delle vicende che ci conducono a oggi lo dobbiamo al rifiuto del movimento fatto a Bersani poiche' e pacifico che potevate avere piu' forza mettendo le mani come si suol dire in pasta ora reccriminare non conclude nulla ai rovinato tutto certo non lo ammetterai ma tatè questa e la verità.salutiamo peppino.

Luciano Di Blasi 08.06.13 21:33| 
 |
Rispondi al commento

ai romani,
domani, anche tempo non permettendo, andate al mare
o qualsiasi altra cosa che vi faccia piacere MA....
ASTENETEVI DA QUESTA GRANDE FARSA DEL BALLOTTAGGIO

angela d. 08.06.13 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Una Proposta per Creare lavoro

Considerato che:

- Solo la spesa di denaro da parte delle famiglie può far aumentare i consumi e quindi il mercato interno è quindi conseguentemente necessario dare liquidità alle famiglie più bisognose creando nuovi posti di lavoro

- Che ormai in tutta Italia sono disponibili decine di migliaia di capannoni industriali vuoti e che per molti imprenditori è diventato anche un problema venderli e sono costretti a mantenerli con tutti i relativi balzelli come l’IMU

- Abbiamo tassato i patrimoni scudati al 5%

- Considerato che molte aziende Tedesche e del nord Europa hanno difficoltà a trovare manodopera e certe volte vanno all’estero con nuovi insediamenti produttivi presi a prestito, emblematico il caso di Mercedes che per la grande richiesta della nuova classe A ha dovuto aprire stabilimenti in Finlandia.


Propongo che (vista anche la scarsità di soluzioni proposte dai nostri politici):

- Per attrarre aziende estere ad investire e creare lavoro in Italia bisogna creare le condizioni, una sorta di corsia preferenziale. Aprendo un tavolo con le grandi e medie aziende della Germania, Inghilterra, Francia, America, Cina, Russia, garantendo loro tassazioni speciali dell’ordine del 5%


- Una società estera potrà insediarsi con l’assunzione di almeno 200 dipendenti italiani a tempo indeterminato con stipendio medio di 1.800 euro più contributi, niente IRAP, niente di niente solo tassazione degli utili al 5% per i primi 5 anni, dell’8% per i successivi 5 anni e del 12% per i restanti 20 anni.

-Gli Insediamenti dovranno riguardare l’intero territorio, nel Nord nel Centro e al SUD, almeno 2.000 nuove aziende in 4-5 anni (400.000-600.000 nuovi posti di lavoro), questo porterebbe un beneficio all’economia italiana perché aumenterebbe la quota di medie e grandi imprese nel tessuto produttivo con un naturale incremento di tutto l’indotto che ne deriverebbe.

Roby 08.06.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Per ottenere tali agevolazioni le aziende non devono mai aver prodotto in Italia negli ultimi 10 anni, ne loro ne con holding collegate, ne per i loro marchi e ne per altri marchi, impedendo così a chi già produce in Italia di chiudere e riaprire una nuova azienda per beneficiare della tassazione agevolata, non solo, l’azienda dovrà dimostrare anno per anno che quanto prodotto è destinato almeno per 60% al mercato estero, in modo tale da non fare concorrenza sleale alle altre aziende che producono da anni gli stessi beni per il mercato interno con tassazione standard. Una commissione rilascerà e controllerà questi requisiti.

- L’Obiettivo è quello di creare 1.000.000 di posti di lavoro a tempo indeterminato in 4-5 anni, (recuperando molti di quelli persi) che genererebbero, ogni 10.000 posti, 220 MLN di euro di reddito, 100 MLN di tasse dai lavoratori e altri 20-30 MLN di Iva dagli acquisti che questi faranno ogni anno.


- Questo pacchetto di iniziative dovrà essere pubblicizzarlo in tutto il mondo su canali radio/televisione, presso il management di 50.000 aziende selezionate in tutto il mondo. Aprendo una finestra della durata di 2-4 anni chi è dentro è dentro per 30 anni, godrà di questo regime fiscale mantenendo almeno 200 posti di lavoro per azienda ed i requisiti sopra menzionati.


- La finestra si apre per 2 anni, al termine si valuteranno i risultati sull’occupazione, sull’economia della nazione e sui relativi introiti erariali dalle tasse pagate dai nuovi occupati. Se i risultati sono positivi si ripropone la riapertura della finestra per altri 2 anni.

- Se una azienda fosse sorpresa ad aprire e chiudere un sito produttivo solo per ottenere le agevolazioni fiscali, sarà condannata a pagare tutto quanto ha eluso negli anni maggiorato del 70%.

L’Italia ha bisogno di attrarre imprenditori, di creare lavoro per tutti, giovani e meno giovani. Abbiamo bisogno di una politica che faccia proposte e leggi come questa e migliori di questa.
Grazie

Roby 08.06.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento

REPUBBLICA

berlusconi è nemico dello svizzero de benedetti. Se pagare 564 milioni di euro "cash" per risarcimenti, può distruggere qualsiasi premessa di amicizia...

Qualcosa avrà pur fatto berlusconi, o no?
Come si giustifica un esborso simile?

Allora perché repubblica è ostile al M5S?

Perché il M5S è un mutamento radicale della cornice legale, e della prassi nel Paese, che se si affermerà, non solo distruggerà B e mediaset, ma anche i suoi avversari.

berlusconi è nemico di de benedetti, ma paradossalmente, entrambi, condividono i benefici effetti del conflitto d'interessi. Deleteri per il "mercato", relegato nei manuali di economia della bocconi.

Significa che sono "soci loro malgrado", godono di una rendita di posizione, in conformità al loro potere economico. Quando B fa una legge tagliata su misura per i suoi affari, non può escludere del tutto l'editore di repubblica nei benefici.

Si spartiscono da... buoni fratelli caini gli effetti di legge per loro positivi, come le agevolazioni per i giornali, stanno zitti... "nuotano sott'acqua".

Pagano fior di commentatori per argomentare, al posto loro, le ragioni per cui le leggi ad personam, siano giuste anche per tutti gli italiani.

Così fra omissioni e stravolgimenti argomentativi e retorici, intimidazioni legali e pecuniarie, e gli altri abbozzano.

Incassano i vantaggi in conformità.

Gli altri accettano la loro minorità in un sistema socieconomico iniquo in maniera sostanziale, che però ha modalità legalizzate. Vessatorie per il popolo italiano.

Subiamo la rai in mano ai partiti, o infiltrata da mediaset. Sembra ovvio. Famigerate le telefonate di B per raccomandare sue protette, come voto di scambio. Ma per il PD non è una questione di legalità. Più una partita a poker. Vince chi gioca meglio le sue carte. Altro che Democrazia!

Il PD è, cioè, socio di minoranza di B, destinatario dei benefici del presunto bipolarismo, e ora s'è sputtanato andando al governo col PDL, anche coi suoi elettori storici...

gennaro esposito 08.06.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Loro,i grandi oratori, ci stanno facendo passare come Grandi Urlatori inconcludenti....
ci stanno prendendo a sberle, Beppe....
Beppe, lascia che Gente capace informi la massa
lascia che lo facciano anche nei modi, nei luoghi e nei tempi a te meno graditi...
lascia che esca fuori la vera Natura del Movimento quale Purezza, Uguaglianza Sociale, pari Opportunità ed Onestà
Forza Beppe, adeguati a quel sistema che tanto odiamo, ma solo per servirtene, quel tanto da riconquistare i delusi....per un fine nobile ed esemplare

angela d. 08.06.13 21:13| 
 |
Rispondi al commento

i 35 "saggi" di sicuro modificheranno la costituzione per far fuori M5s e futuri movimenti simili, questo fa capire il prof. Becchi.

ven zaneln 08.06.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo smettere di pensare che tt sia come prima, troppo finto benessere ci ha ottenebrato, dobbiamo recuperare l'istinto della lotta x la sopravvivenza ma anche x la dignità, x la partecipazione attiva col fine di determinare il futuro che vogliamo. questo è il tempo della consapevolezza, del coraggio di mettersi in gioco e di dire cosa nn vogliamo più.
w Grillo perché ha avuto la lucidità e la determinazione di scuoterci e di risvegliarci dal torpore: nn è retorica.

elisabetta callegaro 08.06.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
scusandomi con gli ammiratori di hume,kant, voltaire,niccie:)socrate, renzi....


la canzone più in voga dalle parti di pazzo chigi?
il ritornello fà:
siam tre piccoli furbettin, siamo tre maialin, mai nessun ci dividerà...

paolo

.estnordest. ! Commentatore certificato 08.06.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONASERA BLOG!!!!!!!!!!!
NESSUNO HA ANCORA OFFERTO IL CAFFE?

ema d d. Commentatore certificato 08.06.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono alcune veritá ma fino a che il M5S viene diretto da fuori e dove non é possibile alcun dissenso non avrá la possibilità di incidere. Di duci i divertì né abbiamo le palle piene

Paolo martelli 08.06.13 20:45| 
 |
Rispondi al commento

anziche' cazzate, propongo di stampare un po' di saggi
van di piu' in sto periodo.

ciao blog state carichi.

maary dg 08.06.13 20:45| 
 |
Rispondi al commento

ECOLOGIA MENTALE

Fatevi un piacere, iniziate a cancellare dal telecomando i canali di mediaset.
Fate ecologia mentale.
Non esponetevi più ad influenze deleterie.

A forza di sentire certe castronerie ad hoc, sistematicamente, tra uno spot e l'altro, il rincoglionimento è inevitabile.

Cancellate i canali di mediaset dal telecomando, ne vedrete in solo 2 settimane i benefici effetti.
E guardate solo i "canali tematici" della rai. Cioè, vogliatevi bene sul serio!

Credete che sia innocuo sentire giorno dopo per 35 anni mediaset? E poi la rai mediasettizzata?

Fate del bene a voi stessi, iniziate a cancellare dal telecomando mediaset. Non fidatevi troppo della vostra capacità di discernimento, la costanza di una influenza deleteria la vince sull'intelligenza e il senso critico.

L'essere umano viene plasmato dalla selezione di argomenti, che gli vengono ripetutamente posti davanti agli occhi. Quantomeno, lo interdicono, con lo spaesamento, e i diversivi retorici.

La ripetizione giorno dopo giorno di certi stili di consumo, e di connettere il pensiero, produce l'elettorato di berlusconi, e dell'altra faccia della medaglia del conflitto d'interessi, cioè il PD della finocchiaro e di renzi. Il PD già di veltroni e dalema.

Se senti dire sempre le stesse cose e sei uno che pensa solo come sbarcare il lunario, alla fine ti ritrovi il fascismo.
Valuti le proposte che ti fanno, spiegate in modo parziale. Ti prendono per i fondelli e manco te ne accorgi.
Vieni plasmato così, italico popolo, e alla fine perirai di... furbizia acuta!

Adesso c'è la Rete. Puoi leggere le notizie e confrontarle. Avere un punto di vista sganciato dai grandi interessi delle corporation, e delle aziende che godono della rendita di posizione del conflitto d'interessi.

Occorre ricordare che B quando si fa le leggi ad personam, con la complicità dello sputtanato PD, per quanto sia preciso l'identikit del soggetto beneficiato per legge, anche de benedetti ne beneficia, e si spiega così repubblica...

gennaro esposito 08.06.13 20:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ma perchè non si organizzano manifestazioni in tutta italia contenporaneamente invece che continuare a scrivere sul web, che non serve piu' a niente e ora di protestare seriamente.

Antonio Testoni 08.06.13 20:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

o.t.
@danila

"Più bello il fiore cui la pioggia estiva
lascia una stilla dove il sol si frange;
più bello il bacio che d’un raggio avviva
occhio che piange."

in attesa dei veri poeti faccio mia questa!

paolo

.estnordest. ! Commentatore certificato 08.06.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Si può fare il tifo per una squadra di calcio basket o per un giocatore di tennis un pilota
Ma la politica non è tifo o fanatismo e coscienza ed intelligenza informazione e decisioni
A noi le poche che spettano sono quelle elettorali ma li siamo faziosi nel svolgere l unico nostro compito lo facciamo con gli occhi bendati e il cervello spento
Se la prossima volta che ci capita di votare farete ancora gli stessi errori di sempre , sarà perché non ragionate con la vostra testa
Viva il m5s
W beppe

Riccardo Garofoli 08.06.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che sono tutti vecchi, cascano dal l'albero come le pere mature, vedi andreotti.
Per il presidente si gioca a che anno morirà del suo mandato, se alzheimer vale doppio.

S. Gianluca 08.06.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento

è dalla fine della guerra che siamo così,loro lo sanno,il pd che prima era pc, napolitano è secondo me un infiltrato,era nei fasci,poi finita la guerra è andato nel pc, a fare che,lui nato dalla nobiltà,da una madre che si dice sia stata amante del re e si dice che lui,napo ne sia il frutto, solo ritardati mentali gravi lo avrebbero accolto in un partito come il pc,adesso lo chiamano re, chissà come è contento,lui re, ma dai, è il peggior presidente della repubblica e lui ha fatto scoperchiare l'inciucio durato ben 70 anni,bravo,lo ricorderemo come il peggio di tuttohttp://seigneuriage.blogspot.it/2012/03/napolitano-e-figlio-del-re-umberto-ii.html?spref=fb

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.06.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Per i tonti che ancora balbettano qualcosa
Oggi al innagueazione di una stazione ferroviaria in Emilia c'era Prodi e il figliuol Bersani
Se siete capaci di fare due due almeno questo siete capaci di farlo o vi siete bevuti anche il cervello

Riccardo Garofoli 08.06.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono uno dei 100 attivisti 5 stelle che hanno passato le notti su Facebook per la campagna elettorale e le giornate a parlare di quanto tutto sarebbe stato diverso. Quelli della cena, ti ricordi? Quelli di "uno vale uno"! Ecco.. adesso il mio uno inizia a valere 4 o anche di più perchè, in seguito al crash della Sanità in Piemonte e grazie ai tagli indiscriminati, il mio lavoro precario e "cooperativo" si è trasformato da tempo indeterminato a tempo determinatissimo. Infatti, a fine Agosto sarò disoccupato. Nuovamente disoccupato ad opera dei tagli della declassata Regione Piemonte così come continua a succedermi da 17 anni. Sono sempre nel servizio più sacrificabile probabilmente o forse puzzo troppo di povertà per essere preso in considerazione. Ma la cosa che mi fa incazzare di più è aprire questo blog e leggere di filosofia. Il report dei malfunzionamenti dello stato non mi basta. Non è per questo che ho votato per la prima volta a 34 anni (questo era quello che hanno sempre fatto i miei genitori pensando erroneamente che opporsi era il modo migliore). Io vorrei leggere sul tuo blog: "Abbiamo preso i 42 milioni di rimborsi elettorali e li abbiamo trasformati in tot posti di lavoro con tot produttività. Si fa così!". Lasciare le opportunità in mano a chi le amministra male non è un merito. Non è un merito farcelo vedere. Noi lo sappiamo già, fidati, noi lo viviamo. Ci vediamo a cena. Datti un giro Beppe.

Andreaas G., Sanfront Commentatore certificato 08.06.13 20:15| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Grazie Professore.
Tra mezzi sberleffi, risatine ironiche e prese di distanza, Lei è l'unico che ha il coraggio di entrare nella gogna televisiva, mettendoci la propria faccia, ed accettare (spesso da solo e contro tutti) il confronto diretto con chiunque.
GRAZIE Professor Becchi!

luigi napoleone, perugia Commentatore certificato 08.06.13 20:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

o.t.

la nasa sta pensando ad esplorazioni umane su marte, ma prima di procedere ulteriormente, manderà una propria delegazione a firenze per chiedere un parere al famoso "furbone":))))))))))))

paolo

.estnordest. ! Commentatore certificato 08.06.13 20:11| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro grillo,non capisco come fanno questi politicanti arroganti a cambiare la COSTITUZIONE, se molti di essi sono condannati per reati anche molto gravi contro lo Stato e ,per giunta,non sono stati eletti dal popolo sovrano. Questi che hanno occupato
il parlamento abusivamente, andrebbero processati in piazza, davanti popolo italiano;inoltre,sarebbe bene protestare anche contro la corte di giustizia europea,perché la nostra costituzione, costoro, l'anno buttata nel water,per non dire "cesso"
un caro saluto.

Antonio sepe 08.06.13 20:11| 
 |
Rispondi al commento

"La forma di governo parlamentare è definita attraverso un meccanismo di pesi e contrappesi tra tre poteri: il Presidente della Repubblica, il Parlamento ed il Governo." Tutto bene finchè non entra in gioco la componente umana, insomma molti sistemi non sarebbero male se usati nel modo giusti, un esempio? I partiti. È la gente che c'è dentro che non va, come per il parlamento, il paese. Se la gente fosse diversa, non ci sarebbero questi politici, non ci sarebbe Berlusconi, etc. E non ci sarebbe neanche questo movimente o Beppe Grillo incazzato. A che servirebbe, se il presidente è un uomo maturo umanamente ed esistenzialmente, se i politici fanno il loro lavoro e magari sono per quello anche volentieri ben pagati dai cittadini, riconoscendo il loro sforzo, competenza, onestà e lavoro..se le banche famno le banche, serie e non meccanismi finanziari cinici e fini a se stessi...Utopia.

Felice L., estero Commentatore certificato 08.06.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Senza una protesta di piazza resteremo i quattro gatti dei blog.

urge portare la cittadinanza in piazza, prof.

marco ., milano Commentatore certificato 08.06.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

9 milioni hanno votato m5s, undici milioni , o quanti sono,non hanno votato, togliete poi schede bianche ,nulle e disperse nei mille rivoli et la domanda sorge spontanea : ma questo governo chi rappresenta?

ovvero non dovrebbe rappresentare tutti gli italiani?

paolo

.estnordest. ! Commentatore certificato 08.06.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche se il m5s prendesse l'80% questi individui si inventerebbero qualche escamotage per governare loro ..perche' si metterebbero a gridare alla dittatura mentre invece loro sono la democrazia ... w m5s!!

kiks1 08.06.13 20:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Vito Renna vai là tu che sistemi tutto!
La conta dei voti è un optional. Anche tu da solo basti. Altro che la grandeur di De Gaulle !
Ah scusa, forse volevi che il 5 Stelle "si mettesse a disposizione "del PD?
Allora guarda: hai sbagliato blog!

Lady Dodi 08.06.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è evidente da anni che l'impianto democratico basato sulla costituzione è morto. Al suo posto si sono installati poteri alternativi, frutto di quelle spinte anarcoidi e insurrezionaliste di estrema destra che vanno dalla P2 -attraverso le eredi P3 e P4- al gruppo Bilderberg di Monti, Letta e Bonino, alle associazioni similari quali la Commissione Trilaterale, il Gruppo Aspen, i cartelli di banche private ed europee, sino ad arrivare alle cosiddette riforme che intendono cancellare ogni ricordo dei principi di uguaglianza, democrazia e giustizia per creare una sorta di loggia di Stato dominata e concepita esclusivamente per i poteri forti. In un simile assetto troveranno certamente espressione il peggio delle 2 parti regnanti, PDconelle e PDmenoelle. Si sta preparando una sorta di stato su misura per padroni, evasori, delinquenti di ogni sorta, costruito sulla negazione dei diritti del popolo. Già la cosiddetta riforma Fornero ha annientato i diritti dei lavoratori (oggi tutti sono stati precarizzati, perché anche chi crede di avere il mitico posto fisso può essere licenziato con una raccomandata, senza motivazione e senza possibilità di opporsi alla prepotenza padronale, tanto nel pubblico quanto nel privato) ed è inoltre stata ridotta al minimo la previdenza: chi oggi ha 45-50 anni ed uno stipendio basso (come nel pubblico impiego, dove gli stipendi sono stati bloccati da Berlusconi non per fare cassa ma per mera rappresaglia contro una categoria che poteva creargli difficoltà nell'ascesa al potere assoluto), domani da pensionato sarà ridotto alla fame.
Per di più, i liberisti stanno di fatto distruggendo la sanità pubblica per sostituirla con forme ricattatorie e odiose quali l'intramoenia e l'extramoenia, che significa dare ai medici stipendi altissimi nel pubblico senza che svolgano altro che le urgenze e l'assistenza minima, per dirottare il grosso del lavoro verso quelle forme di attività semi-privata, dove lorsignori si intascano fior di quattrini.

Riccardo C., Genova Commentatore certificato 08.06.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Visto come vanno le cose, il popolo italiano dovrebbe essere candidato al nobel come popolo più minchione del pianeta!
Chi ci crede più?

Che leve esistono per prendere i partiti della finocchiaro e con un calcio in culo rispedirli a casa?

Che legittimità hanno le leggi prodotte dai nominati della porcellum che è figlia del conflitto d'interessi?
Mica dicono di abolirla e di ristabilire la connessione fra le istanze democratiche della rappresentanza e il popolo! No!

Ora devono essere 35 saggi del caciocavallo, senza che nessun italiano glielo ha chiesto, a dover manomettere il patto di civile convivenza, la Costituzione!
Peraltro, già vittima negli anni scorsi di sfregi con modifiche e a caz*o-di-cane!!!

Se ne devono andare a fanculo! Altro che manomissione ulteriore della Carta dei diritti e doveri base degli italiani!

Ma quali italiani avevano chiesto il governo PD-PDL? Che diceva in campagna elettorale il PD? "Mai con berlusconi!". E che diceva il PDL? "Mai con i comunisti!":

Poi che è successo?

bersani che non riesce in 50 giorni ad impapocchiare e a spartirsi le caramelle col M5S, e allora va in scena il piano B, e il PD si deve sputtanare anche ai suoi elettori più stupidi, che lo votano per abitudine, e ora se la prendono in saccoccia pure loro! Almeno quelli che non hanno accesso diretto alla mangiatoia!

Mi chiedo quando si raggiungerà la massa critica che genera le sommosse e le rivolte violente. La cassa integrazione sta per finire, il trend è segnato. Chiudono tutte le industrie. Non si trasmette tra le generazioni la conoscenza manifatturiera. C'è la desertificazione imprenditoriale ed industriale.

I manager continuano ad ingrassarsi con il placet delle Corti, che dichiarano incostituzionali i tagli ai loro ingiustificati stipendi. Bisognerà sganciare la paga dei giudici dagli altri funzionari dello stato, per approdare a dei giudizi più equi socialmente.

C'è il countdown in attesa dell'ora X, quando le vittime inizieranno a lottare per la vita

gennaro esposito 08.06.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Noi Italiani stiamo morendo di parole. Soffocati,sommersi,allagati per ogni dove di parole e parole e parole...Parole che hanno perso il loro senso.Nella morte di coloro che cittadini di questo Stato pongono fine ai loro giorni per non aver potuto fare fronte economicamente a richieste impossibili da evadere o alla continua ricerca di ritrovare una dignità che solo il lavoro introvabile oggi grazie a politiche dissennate e affatto orientate al benessere sociale.Siamo in tempi così buii da fare eco al medioevo che almeno aveva una promessa di fede e di un domani migliore mentre oggi ci hanno resi increduli e sfiduciati di una reale speranza e progettualità.Parole.Vuote e inutili ripetute a milioni e che non tengono conto del disastro in cui il Paese stà scivolando.Occorreranno anni ed anni per riavviare una economia degna di questo nome e non è detto che ci riesca più sinceramente.
Parole,paroloni,a volte parolacce inutili.In questo buio io credo contro qualsiasi convinzione che solo un cambiamento radicale di rotta potrà darci una qualche speranza di ripresa sociale ed economica.Il Movimento 5Stelle non importa cosa potrà passare o soffrire o mutare contiene in se il seme benefico di tale inevitabile mutamento.Ecco perché vincerà.Per motivi naturali e di equità universale.Io seguirò sempre non le persone ma il mio pensiero libero.Quello di essere un Cittadino in Movimento.Un Cinquestelle.

Francesco Roma*****
Aereograph on Twitter

Francesco S., Roma Commentatore certificato 08.06.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Il cammino del movimento e dell'Italia è stato fermato da Grillo e da Casaleggio. la possibilità di governare (lasciate perdere Travaglio ed i suoi pizzini) era reale. E' stata buttata via. Adesso paghiamo tutti e paghiamo tanto. Il resto sono parole al vento.

Stefano C. Commentatore certificato 08.06.13 19:31| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo quello che riescono a combinare per potersi perpetuare la presenza in parlamento è veramente vergognoso, adesso siccome 1000 parlamentari erano pochi, per confessare che quelli che hanno messo nelle liste per farli entrare in parlamento e gente senza nessuna professionalità, nessuno dico nessuno degno di poter far parte dei 35 scelti per fare le leggi per modificare la costituzione. Ma io sospetto che passati 18 mesi quando andranno in parlamento verranno molti articoli bocciati, e allora chiederanno altri 18 mesi per completare forse le modifiche, e intanto tirano a campare. Mi sono permesso di scrivere alla Boldrini che quella che abbiamo in Italia non c'entra nulla con la Democrazia, quella che noi abbiamo è una oligarchia dei partiti.

Giancarlo Busso 08.06.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo far sentire la gente che sta fuori. Organizzare sit-in e manifestazioni permanenti. Fargli sentire il nostro fiato sul collo a tutti quelli che stanno dentro!

Stefano Pallante 08.06.13 19:26| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

LEGGENDO ALCUNI COMMENTI OSCENI E PROPOSITIVI PER INFANGARE,MI VIENE DA VOMITARE,VERGOGNATEVI.....SIETE COSI DISILLUSI DA OFFENDERE CHI SOFFRE E VUOLE SOLO GIUSTIZIA E LIBERTA'....MA ANDATE A QUEL PAESE ,IPOCRITI E VENDUTI....TUTTO QUESTO CHE STA SUCCENDO IN ITALIA E' FRUTTO ANCHE DELLA VOSTRA CECITA' (FINTA) CONTINUATE A SCRIVERE CATTIVERIE MA ALMENO METTETE IL VOSTRO VERO NOME VIGLIACCHI... STATE GODENDO,SONO SCONTENTA PER VOI,IPOCRITI E .....DATEVI VOI UN APPELLATIVO .VAI BEPPE PRIMA O POI QUALCOSA SUCCEDERA'

amalia t., san salvo abruzzo Commentatore certificato 08.06.13 19:26| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUSATE, ma non era berlusconi che ha sempre detto che il premier non aveva abbastanza poteri, e che lui voleva riformare per dare al premier piu poteri, specialmente il potere di fare e applicare una legge in no time?. Non stanno girando persone e politici a candidare berlusconi come presidente della republica, in piu' di una trasmissione o giornale?
Berlusconi ha capito che forse facendo diventare questa una repubblica presidenziale, e poi lui facendo con tutte le sue forze cioe' continuando a pagare i voti. dal biglietto del bus ai pensionati alla £50 euro per voto. tentare di farsi eleggere direttamente dai cittadini. come gia sostengono alcuni suoi uomini, che se i cittadini potessero eleggere il presidente allora, berlusconi potrebbe essere un buon candidato. saremmo finiti

Raffaele Testa, LONDON Commentatore certificato 08.06.13 19:24| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Scusate..io sono disinformato in materia e mi chiedo..esiste un organo super partes che deve garantire la messa in atto della Costituzione e la giustizia della sua applicazione ed espellere chi strumentalizza i diritti costituzionali per fine di lucro?
Esiste un tribunale per crimini governativi di stampo dittatoriale finalizzato all'esurpazioni delle risorse umane e culturali.
Qualcuno può darmi delle delucidazioni?
Se questo organo già esiste ed é corrotto, ne esisterebbe uno più alto, neutrale e autoritario in termini di Democrazia ?
Potete darmi un ragguaglio su questo?
Molte grazie,Fratelli a 5 Stelle!

Ivan G. Commentatore certificato 08.06.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pronto a mettere la mia familia al sicuro da questo "governo" golpista e combattere in prima linea!

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 08.06.13 19:21| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FONDAZIONE DI ALFANO E LETTA, VEDRO'

Fanno finta di essere avversari ma poi decidono assieme nelle fondazioni. Il popolo italiano è davvero così minchione?

Intanto, ascoltate che dice Nugnes in senato (e gasparri la tacita) in proposito:

http://www.youtube.com/watch?v=7LXZsgM4sDM

gennaro esposito 08.06.13 19:18| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mercato interno è depressso

Per farlo ripartire, le famiglie devo ritornare a spendere

Ma la stragrande maggioranza delle famiglie non hanno soldi, perché c’è una emorragia di posti di lavoro e la disoccupazione, già alta, continua ad aumentare a ritmi vertiginosi

Allora ci sono 2 soli modi per far incrementare il mercato interno:

1- Prendere i soldi da chi li ha (il 50% del patrimonio italiano lo detiene il 10% delle famiglie) e darli ai disoccupati (penso ad un reddito di cittadinanza) per spenderli soddisfacendo i bisogni primari e quindi incrementando il mercato interno che a sua volta creerà un circolo vizioso fermando l’emorragia di posti di lavoro e creandone di nuovi


2- Attrarre imprese estere che creano nuovi insediamenti produttivi, per lo più con prodotti destinati al mercato estero. Tassazione minima al 5% sugli utili per 30 anni e condizioni ben precise per investire. Le aziende internazionali troverebbero conveniente venire ad investire in Italia e creerebbero centinaia di migliaia di posti di lavoro, questo aumenterebbe le entrate fiscali sul reddito di questi nuovi dipendenti, aumenterebbe la spesa dei nuovi occupati, a tutto vantaggio del mercato interno, fermando l’emorragia di posti di lavoro delle aziende che già ci sono e producono in Italia


E’ inutile che saggi, e politici continuano a fare BLA BLA BLA, in Parlamento in Tv e sui giornali e si continuano a scrivere centinaia di pagine o libri interi; il paese ha solo bisogno di questo, non ci sono altre soluzioni per creare lavoro e far ripartire il paese, poi dopo viene tutto il resto che si può e si deve migliorare, come la riforma Giustizia, riduzione della spesa pubblica….e via dicendo

Roby 08.06.13 19:14| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh come non essere d'accordo? potrei forse non esserlo del tutto, ma dopo aver ben ascoltato queste cose che dice Travaglio ormai non vi è più nessun dubbio. Andate qui: http://new.livestream.com/accounts/3127506/events/2160219 Bene o è la più colossale trama fantapolitica degna di Ludlum o purtroppo è la semplice, macabra, inquietante verità.
Buona visione e Forza Beppe e Forza Ragazzi!!

teutonfly 08.06.13 19:12| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Apprezzo Paolo Becchi e lo leggo con interesse. Poi rifletto sul fatto che sia un grande Teorico e, in qualche caso, dia piu' credito di quanto meritino i Parlamentari. L'Italia e' un mare di retorica nel quale, nuotandoci dentro, si finisce per abituarsi. Il mondo e' un'altra cosa e il confronto politico ovvero democratico non puo' essere deciso da chi, negli ultimi 50 anni ha deciso veramente poco. E' difficile pensare di riprendere i cervelli Italiani che sono all'estero per portarli a nuotare nel mare Italiano della retorica.

VINCENZO MARRA, NEW YORK Commentatore certificato 08.06.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Voi avete rifiutato di fare parte della squadra di governo. Adesso che cosa volete? Avete avuto un'occasione storica per mandare Berlusconi all'opposizione e avete rifiutato di coglierla. Non avete piu' alcun diritto di lamentarvi se non attraverso l'opposizione che potrete esercitare in parlamento con i vostri voti. Fine del discorso.

Ori Rosa 08.06.13 19:10| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, se non vuoi rendere vani i tuoi 20 anni di battaglie, devi struttuarre il M5S come un partito, con strutture locali e regionali, tutte coordinate da una struttura nazionale, presieduta da te o da Casaleggio.
Pensare di controllare in rete, un Movimento che ha ottenuto oltre otto milioni di voti, è un gravissimo errore strategico.
Se veramente vuoi cambiare questo sistema, devi utilizzare tutti gli strumenti che il sistema ha in dotazione (compresi i finanziamenti per creare le strutture).
Una volta arrivati al Governo del Paese, le regole potranno essere finalmente modificate, ma fino ad allora, devi essere realista!

Beppe, se capirai questo, niente ti potrà più fermare.

gianfranco c., cosenza Commentatore certificato 08.06.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero, siamo nella fase avanzata di un colpo di stato ordito da Banchieri,dalla Massoneria e DA napolitano ai danni dell'Italia e dell'Europa in generale.
Questi hanno colpito "basso" hanno colpito duro e per questo non lasceranno a Grillo di "rompergli le uova nel paniere".
-
Ora cercherò di spiegare questa mia affermazione:
-
Le banche sono proprietà di privati.
Anche la banca d’italia è per il 90% privata.
Pertanto le banche come ogni “impresa” vogliono produrre utile e dividendi per i propri soci.
Le lobby bancarie dalla notte dei tempi sfruttano, attraverso l’usura, i popoli del mondo.
Queste prestano denaro, e chi ne ha bisogno deve pagare un interesse per il servizio che ne riceve.
L’affare, il grande affare per le banche si realizza quando prestano i propri soldi agli stati nazionali.
Fin qui tutto potrebbe essere ovvio poichè queste rischierebbero i loro capitali per offrire un servizio.
Nel caso dell’Euro, spero che il sottoscritto abbia capito qualche cosa.
Uno Stato (l’Italia) ha bisogno di un Miliardo di Euri per pagare le C.I.G.
La BCE prende 1.000 risme di A4, stampa carta moneta per UN Miliardo di Euri, tutto ad un costo di € 2.500,00 + € 1.000,00 di inchiostro e passa la carta moneta allo stato Italiano che la distribuisce ai disoccupati.
L’Italia, noi cittadini e contribuenti, per questo prestito versiamo alla BCE, attualmente, l’ 1,50% di UN Miliardo per ogni anno, pari a € 15.000.000.
Ricapitolando:
La BCE investe € 3.500,00 e ne ricava
€ 15.000.000,00 ogni anno, per sempre.
Se non sbaglio alcuni banchieri,la BCE, fanno un investimento per ricavarne un utile pari a …….%
Ecco il motivo economico per cui da più anni hanno prevaricato la sovranità monetaria dei POPOLI con il più efferato COLPO di STATO.
Le Banche e i loro sodali politici sono degli sporchi”cravattari”, GOLPISTI e affamatori dei popoli.
in bocca al lupo

Primo Carbone (primo carb.), Salerno Commentatore certificato 08.06.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

C'era un metodo così semplice per passare dal colpo di stato permanente al trionfo della democrazia: includere nei saggi l'esimio Prof. Becchi.

Allora sì che sarebbe stata la festa della democrazia!!

Davide Astolfi - Green, Perugia Commentatore certificato 08.06.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

IL POPOLO E' MININCHIONE

Lo stato, ovvero i ceti sociali FORTEMENTE MINORITARI, che si fanno rappresentare con la corruzione, e legalmente con leggi mirate, costringe all'abbrutimento sociale, vaste aree della popolazione, costringe chi non accetta la degradazione, al suicidio.

Il codice penale non prevede che le politiche del governo, che spingono al suicidio in modo "statisticamente significativo", configurino la fattispecie dell'istigazione al suicidio.

Quindi andare al governo, può essere un modo per uccidere il prossimo senza sporcarsi le mani. Se la gente si ribelle viene manganellata e arrestata. Se sta zitta perisce d'inedia.

L'inedia è qui un modo sintetico per dire tutta la miseria umana prodotta su base legale.

Un poveraccio disoccupato deve pagare l'IMU invece che ricevere un reddito di cittadinanza e di dignità. Giunto ad 8.000 euro, il debito, sulla base di multe, interessi e aggio, conduce all'esproprio e alla messa all'asta della casa.

Se questi, poi, inizia a sparare dal balcone contro la società che lo accerchia e lo va andando a stanare, sicuramente è solo un matto. Ovviamente.

La questione è circa la definizione di legalità.
Cosa può e cosa non può fare, quel che viene definito stato, ai suoi cittadini?

Può immiserirli a morte?

Cosa può e cosa non può fare l'europa, all'Italia?

A quanto pare, persa la moneta e la sovranità, siamo sotto tutela di un governatore della finanza, chiamato governo-questo-e-quello, ora incestuosamente PD-PDL, un governatore romano, come nell'antichità in Palestina.

Lo stato ha una cornice legale che ne fa un potere costituito, ma su che basi di legittimità accade in Italia?

La porcellum può giustificare un governo di due partiti politici, che in campagna elettorale avevano promesso "mai assieme al governo"? A chi serve una siffatta "democrazia"?

La legge elettorale vigente può legittimare i nominati ad una revisione costituzionale?

Le cose stanno degenerando, ma evidentemente il popolo è minchione

gennaro esposito 08.06.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE STANNO METTENDO IN ATTO PD-PDL E' UNA PARTE DEL PIANO DI RINASCITA DEMOCRATICA DELLA LOGGIA P2.......SVEGLIAMOCI CITTADINI

ezio 08.06.13 19:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Questa nuova forza politica non rappresenta più 9 milioni d'italiani. In una vera democrazia nessuno avrebbe imposto il porcellum.Un vero popolo non avrebbe permesso a questa classe politica di continuare a prenderlo per i fondelli. Non siamo pronti per un vero e radicale cambiamento democratico. Manca una guida giusta e non vedo in Grillo la guida ideale. Urla troppo, offende, non ragiona. Se non è in grado di proporre democrazia nel suo movimento quale democrazia potrà dare agli italiani? Ci ha solo illusi con le sue parole che sono le nostre parole, ma a noi è rimasta l'illusione a lui e Casaleggio questo blog fortunato. Lui e lui non sono come noi, non appartengono al popolo, non sanno cosa significhi arrivare alla fine del mese o iniziare un nuovo mese con pochi spiccioli.Il loro tenore di vita è ben diverso e molto meglio di quello di ognuno di noi.Vorrei credere ancora in Grillo se non altro per le belle oratorie fatte nelle piazze d'Italia, ma mi riesce molto difficile.Lui non ascolta consigli,agisce sempre di testa sua ed è convinto di avere sempre ragione fino all'inverosimile. Due suoi parlamentari sono passati nel gruppo misto e di questo passo altri seguiranno l'esempio. Giusto o sbagliato che sia questo non spetta a me giudicarlo ma Grillo dovrà di questo farne ammenda con se stesso.Auguro nel movimento un radicale e positivo cambiamento per una immediata e costruttiva svolta che possa finalmente soddisfare le grida di dolore degli italiani onesti.

domenico cavalca, ribera Commentatore certificato 08.06.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...la storia del passato ormai ci ha insegnato che il popolo affamato fá la rivoluziòn...viiiivvvalapappapapa..colpopopopomodooro..viivvalapappapappa..cheéuncapopopopolavvooro! Vivallappá..lapappappá..colpopopomodor.!

Ivan G. Commentatore certificato 08.06.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici vicini e lontani, ho bisogno del vostro sostegno (non economico) per riuscire a portare a termine una gara di DJs su mixcloud per mixtapes in stile downtempo che ha come premio finale l'esecuzione di un sunset dj-set al Mambo Cafè di Ibiza.
Non mi interessa granchè vincere il concorso se non per il fatto che io partecipo con una raccolta di brani di musicisti africani mentre tutti gli altri partecipanti mixano musica house.
Ora, io non ho nulla contro la house, anzi, mi piace, ma quello che vorrei dimostrare è che la house NON E' L' UNICA MUSICA che puo' essere suonata in un club, e che anzi ci sono dei musicisti che possono dare atmosfere ed emozioni incomparabili proprio perchè la loro musica non è programmata su un computer ma è prodotta in maniera originale e spontanea.
Vi chiedo , per piacere, di ascoltare il mio mixtape e, se vi piace, di lasciare un feedback positivo. Grazie a tutti.

http://www.mixcloud.com/massimoivaldi5/café-mambo-balearic-downtempo-dj-competition/

Massimo I., Torino Commentatore certificato 08.06.13 19:01| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE
riposati un pò soprattutto fai riposare le tue corde vocali. Ci tengo perchè se perdiamo la tua voce chi glielo dice a questi schifosi, che hanno trascinato l'italia in un pantano tale da cui sarà molto difficile uscirne fuori, che sono dei spolpatori ed affamatori del popolo?
Condivido il fondo di Scanzi sul FATTO di oggi. A Roma c'è bisogno di te. Manca la tua comunicazione, il tuo coordinamento e soprattutto il tuo incoraggiamento ai pentastellati.
Se vieni a Roma ti invito a pranzo tutti i giorni, non hai detto che siamo una comunità?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 08.06.13 18:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta uscire dal euro sarebbe disastro finale per l'Italia
Invece aver rieletto re giorgio e da persone previdenti
Avere te come capo del governo e sano
Non sarà l'euro a salvarci ma i cittadini italiani difronte al nuovo spiaggiamento della classe politica insieme alla balena capo

Riccardo Garofoli 08.06.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
@danila

altro che sabato.

questi mi sà che fanno anche i notturni:)

sò pagati de più!!!!!!!!

paolo

.estnordest. ! Commentatore certificato 08.06.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate l'ot,

ma qualcuno mi sa spiegare per quale motivo qualsiasi cazzata sparata dal Renzi viene presa come oro colato da tutte le reti e giornali????

alberto rossi 08.06.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rieleggere lo stesso capo dello stato qualora fossimo nel pieno della riforma dello stato . Potrebbe essere giusto
Ma qui le cose stanno in maniera assai diversa alla tenera età di 88 anni ed avendo passato tutta la vita in parlamento e quindi profondo conoscitore della classe politica italiana e da lui ritenuta INADEGUATA
Cosa gli fa pensare o arrogare il diritto di cambiare l'assetto dello stato ?
In quella che lui definisce inadeguata lui è parte integrante anzi ne è il più alto rappresentante
Per questo che credo che sia un atto da incoscienti e criminali

Riccardo Garofoli 08.06.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

a grande richiesta, un evergreen!!!!!!


reddito minimo garantito!!!

o

reddito di cittadinanza!!!

parole et musiche: popolo italiano!!


au revoir

paolo

.estnordest. ! Commentatore certificato 08.06.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Se non riusciremo a fermarli a breve,questi ci sbraneranno.
Il video di Sibilia mostra chiaramente che ormai è una dittatura di stampo massone.

Marco (LupoNeroM) P., Roma Commentatore certificato 08.06.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Saggisaggisaggisaggisaggisaggi... ci stanno saggiamente mandando in malora. Bah...

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 08.06.13 18:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

MA IN TV QUANDO CI ANDIAMO!
LA NOSTRA UNICA ARMA E' FARCI IDENTIFICARE DALLA GENTE COME GENTE SERIA E DETERMINATA E NON COME L'ARMATA BRANCALEONE CHE CI STANNO CUCIENDO ADDOSSO!
L'UNICO MODO PER FERMARE QUESTI BARBARI E'ASPETTARLI AL VARCO E SCONFIGGERLI CON LE LORO STESSE ARMI, ED IL M5S HA' IN PIU' L'ARMA CHE E' COMPOSTA DA GENTE NORMALE, CITTADINI,GIOVANI E NON,DI TUTTI I SETTORI ,CHE HANNO APERTO GLI OCCHI,ED ARRIVARE ANCHE "ALL'ALTRA PLATEA", QUELLA PIGRA E BOCCALONA CHE GUARDA SOLO TV PER TRADIZIONE... QUESTO DEVE ESSERE IL VERO NOSTRO OBBIETTIVO , FARE PASSARE IL MESSAGGIO CHE NOI NON SIAMO RUFFIANI E NE' INCIUCIONI E NON SIAMO LI' A CAZZEGGIARE MA PER CAMBIARE VERAMENTE QUESTO PAESE E LO STIAMO DIMOSTRANDO COI FATTI!
PER SBUGIARDARE QUESTI CONTABALLE ESSERE PRESENTI IN TV E' FONDAMENTALE
QUESTO E' IL MIO MODESTO PARERE

FORZA M5S! FORZA BEPPE!
E...NON PERDIAMOCI D'ANIMO! ...IN FONDO E' QUESTO CHE VOGLIONO.

Andrea Maddiotto,MB 08.06.13 18:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono tutti dei corrotti che si sbraneranno tra di loro, sono dei raccomandati allo sbaraglio, solo con il buon esempio e l'educazione li cacceremo via tutti, il loro limite oltre che gestire il malaffare, sono privi di idee buone, utili per il paese, gente arida che ci porterà a fare la fine dei Maya, Turchia, Grecia, ecc.
Si potrebbe fare un'accordo con questa malavita, dimissioni di tutti i senatori e parlamentari del PDL/PD-L che ormai sono le comiche per il paese. Con una bella amnistia per i carcerati, ma subito dopo le carceri andrebbero ristrutturate, tavole di legno per dormire, finestre solo aperte, pane e acqua, in modo che non ci sia più nessuno che dica che le carceri siano cibo e un tetto sicuro, ma rigore e recupero sociale, nei casi peggiori la pena di morte

Aniene 08.06.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Per non farci tagliare fuori, forse si potrebbe creare un giornale da inviare a tutti gli iscritti gratuitamente dove inserire le notizie più importanti sul Movimento 5 Stelle e fatti di cronaca e politica che spesso vengono manipolati o minimizzati dai media corrotti per non favorire la conoscenza.
Pensavo ad un file PDF dove convogliare le notizie che vediamo nel blog e in giro nei siti apolitici e liberi per avere un quadro più veritiero della nostra Italia.
Magari diffondendo questo giornale agli amici e parenti potranno anche loro conoscere la verità.

Roberto Angiolini 08.06.13 18:28| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voler gestire una profonda modifica istituzionale e costituzionale a 88 anni è da INCOSCIENTI e criminali
È se ci mettiamo la scarsa considerazione nello scenario politico INADEGUATI
È da patologia medica che sconfina nel colpo di stato
A 88 anni tutto e un battito di ciglia e può capitare di lasciare la nazione della quale si è a capo in mezzo al guado
È da IRRESPONSABILI
Se vuole suicidarsi lo faccia da solo senza mettere a repentaglio la costituzione
Il limite l'ho hanno passato da tempo
Qualcuno in alto RINSAVISCA e si dimetta

Riccardo Garofoli 08.06.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

AIUTO !!!!!!!
Ci sono altri saggi di letta,presi dalla banca d'italia per fare le proposte anticorruzione,
conflitti di interesse,voto di scambio..ecc.
Ancora saggi e poi saggi!!!!
Ma sti politici (letta compreso)che continuano dire di rimboccarci le maniche.....parlano a loro stessi o no?
Poi dicono che i grillini in parlamento sono inesperti ancora, perchè, nuovi!
Ma loro (i vecchi mummificati della politica)cosa
sanno fare? Se son pieni di saggi e burocrati che fanno per loro? Allora ce se ne vadano a casa!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 08.06.13 18:27| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ho avuto la fortuna di seguire il tuo comizio ad assemini. Io voterò il nostro candidato perchè ho fiducia in te e abbraccio in toto la tua filosofia. Tuttavia devo muoverti una critica. Tu prendi la luce dei riflettori su di te ed al candidato restano delle ombre....sarebbe opportuno che durante i comizi i candidati fossero comprimari nel dibattito e lasciassi loro la possibilità di partecipare simultaneamenteal dibattito. Credo che debba fare questo salto di qualità. Non prendertela ma io remo dalla stessa parte come milioni di elettori. Ciao beppe e forza 5 stelle

massimiliano zedda, cagliari Commentatore certificato 08.06.13 18:26| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADERISCI ALLA PETIZIONE: CHE QUESTO GOVERNO NON TOCCHI LA COSTITUZIONE. PER FAVORE CONDIVIDI E FAI GIRARE. GRAZIE!
Presidente della Repubblica - Governo: Che questo governo non tocchi la Costituzione http://t.co/h1Cvcjqak3 via @change

Adelchi Perugini 08.06.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Comincio ad essere stufo di tutti questi post di analisi della situazione che però non propongono nessuna soluzione, nessuna azione per evitare tutte queste previsioni negative già in gran parte in atto. Penso che i 9 milioni di persone che hanno votato M5S tutte queste cose le conoscono bene, sono la scoperta dell'acqua calda per noi. Ho l'impressione che gli attuali eletti non siano all'altezza del momento, non percepisco nessuna azione incisiva da parte loro, mentre PD-PDL procedono a passo di carica e con la clava. Vanno rivisti i metodi di reclutamento senza preclusioni generazionali, vanno selezionate persone più affidabili e bisogna ampliare molto di più il coinvolgimento attivo di coloro che condividono realmente il programma del movimento. Pena l'estinzione.


Beppe, mi sembra una delle tue tante esagerazioni con toi roboanti per attirare pubblico e far arlare di te. Ciamarlo "colpo di stato permanente" e' completamente fuoriluogo, non serve che ad inasprire gli animi ed e' un insulto a quelle popolazioni che i colpi di stato li subiscono davvero, con le loro scie di morte. Pd e pdl stanno tagliando fuori il M5S solo perche', ti ricordo, il M5S ha fatto orecchie da mercante a Bersani, insultandolo pure, quando tentava di coinvolgervi in un governo. Sei voluto restare fuori dei giochi quando avevi l'occasione per entrare nel governo, ora non puoi lamentarti di essere tagliato fuori. Dovete scegliere cosa volete fare da grandi: o entrare nella vita attiva di governo e parlamento per tentare di cambiare le cose, o fare l'opposizione permanente e continuare a mandare affanculo tutti, ma allora accettatene le conseguenze di restare ai margini e non lagnatevi sempre.

Giorgio Arson 08.06.13 18:18| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho ancora molto da perdere, e come me tanti, ma fra un po', se va avanti così, mi sa che spontaneamente possa anche nascere una sorta di SpedizionedeiMille2. Abbiamo bisogno di una sana ventata - pacifica e solidale - che disperda per sempre ladri, corrotti, disonesti, approfittatori, succubi UE e voltagabbana. insomma i politicanti inciuciati di oggi (fra parentesi, ne basterebbe 1/3 di quelli che sono e che invece ce li dobbiamo sorbire quotidianamente...con quel che ci costano) ma perchè non ve ne andate. Il popolo, vostro datore di lavoro, non vi vuole piùùùùùùùùùùùùùùùù!
E restituite subito i rimborsi elettorali e dateli ai disoccupati: sarebbe un bel gesto che non vi sognate neppure, schifosi che non siete altro!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato 08.06.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

"Spero che questo commento venga cancellato,sono stufo di illusi pd che continuano a scrivere su questo blog cacate del genere ,vomitate dopo essersi ubriacati alla damigiana di vino andato a male dell'informazione di regime;SVEGLIA NON STA GOVERNANDO M5S MA GLI STESSI CHE CI HANNO PORTATO AL BARATROOOOO!!!"


--------------------------------------------------

"Scusa ma tu non sei mai stato simpatizzante ne elettore del movimento 5S altrimenti non avresti scritto questo tuo commento o forse mi sbaglio?"


--------------------------------------------------


X pelly e terry che hanno scritto queste due stronzate:


bazzicavo in questo sito e votavo 5s quando ancora vi cagavate addosso.

guarda te se un movimento come dovrebbe essere il m5s deve avere come pensieri-guida quelli di mentecatti cosi'.

vaffanculo.

p.s. il vostro nick? mai cagato e sono anni che giro qu' dentro. chi siete e da dove venite?

coglionazzi, giu' le mani dal m5s.

affanculo i duri e puri che hanno gia' fatto troppi danni.

giuseppe 08.06.13 18:16| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Analisi giusta. Ciò che mi da fastidio da elettore (che non conta nulla) non sono i preparativi a un governo forte con accordi per il futuro fatti dal PDL (é intrinseco nella sua natura affaristica), ma quanto posto in essere dagli s-fascisti rossi del PD, con il consenso-non consenso di SEL , F.I., LEGA, LISTA M.. Sanno bene che non reggeranno nel futuro con l'attuale politica d'apparato, fallimentare perché imbragata al vecchio. Esempio ne é la commissione: un vecchio DC diceva che se non vuoi fare e vuoi rallentare fai una commissione, così male che vada cedono le responsabilità dirette con il voto. Il PD per altro sacrificherà (l'agnello) Rienzi, inviso al PDL che lo teme, (nell'altare) dell'accordo. Mi sa che cominciano a mangiarsi i bambini e rinasce la DC.

flavio daniele 08.06.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Gente.......! fanno le ammucchiate felici da un'eternità. Poi ogni tanto si affacciano dall 'olimpo e si chiedono se abbiamo 1 anima o un cervello. Hanno fatto erigere dei templi per essere adorati che divorano miliardi..ogni tanto ne cambiano anche il nome. L'oracolo cominica solo il volere degli dei.
Poi c'è zeus che ingrillito scende tra i mortali per fottere giovanissime donne ed altre ben più avviate.
Come che si chiamava quest'opera?
Si odissea del pazzo.

massimiliano zedda, cagliari Commentatore certificato 08.06.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia non s'è desta.

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 08.06.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"KYENGE: PORRE AL CENTRO
I DIRITTI E LE PERSONE
«Ci vuole un cambiamento di approccio. Dobbiamo porre al centro anche del
mondo del lavoro i diritti e le persone». Lo ha detto il ministro per
l'Integrazione Cecile Kyenge, a margine del convegno dei giovani
industriali a Santa Margherita Ligure. «La concorrenza -ha sottolineato il
ministro- non deve essere basata sulle origini di una persona ma sulle
capacità, la competenza e la professionalità. Anche per quanto riguarda il
mondo del lavoro -ha concluso- dobbiamo cercare di diminuire le
disuguaglianze perché non colpiscono solo chi sta dall'altra parte ma anche
chi sta fuori da questa logica».

quando questa parla di uguali diritti, intende dire che essendo i diritti un ostacolo alla concorrenza tra lavoratori, vanno tolti a tutti

giovanni 08.06.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma noi glielo lasciamo fare senza dire e fare nulla ? Dobbiamo aspettare di non avere nemmeno più da mangiare, così poi succederà la guerra civile?

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 08.06.13 18:12| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Beppe, o si passa alla rivolta popolare oppure sarà la fine di tutto e di tutti. La gente si è stancata di sentire parole e cazzate, cosi facendo e continuando nei soliti errori, non riceverai neppure i voti per essere rappresentato. Già, a tutti quelli che ai detto, " avere sbagliato il partito da votare", alla prima possibilità di voto, hanno corretto l'errore commesso. Domani e lunedi, arriverà la SECONDA SUPPOSTA. Ciao.

carmelo recupero 08.06.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Troppo bla-bla-bla... I 9 milioni di italiani che hanno votato il M5S non hanno dato il loro voto per cianciare da mane a sera. Ma perché si sono illusi di poter voltare pagina. L'occasione c'è stata ed si son voltate le spalle. Forse per paura, per vigliaccheria, per orgoglio? Quando si ripresenterà un'altra volta questa occasione? Di entrare a far parte del governo, a cominciare, in virtù proprio del governare, a cambiare le cose, a dare una ripulita a questo Paese, a ridare un po' di fiducia ai cittadini... Ora invece si piange sull'occasione persa. E si parla di colpo di stato permanente, di inciucio, dello zio e nipote che finalmente co-governano, del fatto che non è stato scelto nessuno di quei rappresentanti dei 9 milioni di italiani a far parte del consiglio dei saggi per riscrivere la Costituzione, si fanno citazioni a gogó, e via di seguito... Sta di fatto che tutto quello che sta succedendo ora è stato sicuramente voluto da chi ora strilla (continua a strillare) e vede complotti a destra e a manca. Finiamola. Siamo onesti. E maturi. E grandi.
Il mio sentimento? DELUSIONE!!!!!!!!!!!!!!

Bino Moscato 08.06.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa "comica" (ed quasi assurdo scrivere comica, visto che tu Beppe facevi questo mestiere) e che a sentire la TV, siamo noi ad essere fascisti.

Ieri in una trasmissione, c'erano Mughini e udite udite, la Polverini. L'altro delirava proprio, l'altra ha richiamato l'attenzione del Presidente della Repubblica a fare qualcosa perchè tu Grillo abbassi i toni.

Ma perchè Mughini non parla di chi lo paga? E perchè la sig.ra Polverini non ci parla della sua magnifica giunta provinciale e dei soldi fatti sparire da Batman di cui Lei non sapeva nulla.

Vai dritto per la tua strada, per la nostra strada Beppe. Ma io avrei a volte il piacere che ci si io, ci sia qualcuno del M5S a replicare a questa gentaglia.

W il nostro paese, dobbiamo liberarlo (in un modo o nell'altro) da questa gentaglia.
Che hai ragione tu, maleodora davvero!

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 08.06.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Non è detto che per fare un golpe servano le armi
Basta essere in un paese dove le istituzioni a partire dalla carica più alta in poi siano d'accordo e il gioco e fatto
Metti in campo le armi della disinformazione sistematica sia di stato che privata , che qui sono un tutt'uno
Compri il silenzio della carta stampata et voila il gioco e fatto
Gestire a 88 anni una riforma profonda dello stato e da criminali

Riccardo Garofoli 08.06.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento

quelli che criticano il movimento sono i servi dei partiti tv e giornali se no spiegatemi xkè tutte le opposizioni sono state fatte fuori si era iniziato da biagi dopo di pietro magistrati ecc ecc senza opposizione italiani c'è solo il manganello anche x i sindaci lo diceva sempre montanelli quindi xfavore votiamo e aiutiamo il mvimento5s x aiutare noi stessi da questi incompetenti arroganti e xkè no anke asini

anna maria spallino, varese Commentatore certificato 08.06.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in tutti i modi ,bisogna rivedere il meccanismo delle selezioni dei futuri candidati 5 stelle,,,ultimamente sono entrati una marea di infiltrati nel movimento,,classici verginelli del mai fatto politica,,,, cosa bisogna fare?? se qualcuno della mia zona dovesse candidarsi perchè vuole fare il deputato ,sè questo aspirante deputato è conosciuto dal sottoscritto per aver votato il pd-oppure il pdl ,il sottoscritto segnala l'anomalia al movimento,,,sè questo poi dicesse si è vero però il pdl-pd mifanno schifo credo nel movimento,,,poi come la mettiamo se quest'ultimo si rivela un tarocco??' bisogna rivedere tutto ,,,, capire chi sono cosa hanno fatto,da dove vengono,presentarli pubblicamente molto prima delle elezioni per verifiche ,,,metterli sotto una lente di ingrandimento,,,,a voi i commenti,,,,

angelo c., milano Commentatore certificato 08.06.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Aumento IVA, forse slitta a dicembre;
IMU, spostata per adesso a settembre:
Disoccupazione, ci stanno pensando;
Tares, forse slitta;
ILVA, mettiamoci un commissario momentaneo;
Pensioni, mah? chissà;
Esodati: arrangiatevi da soli;
Equitalia; Forse la tolgono, ma nel frattempo gli danno una proroga di 6 mesi.

Ma dove si crede di andare con un governo del genere, che non sa neanche da che parte cominciare?

Bohhhhh?

Mindorsar 08.06.13 17:58| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre a quello che è riportato nel post
C'è la conservazione del sistema che ha portato al collasso la nazione
In un momento di grave crisi economica qualsiasi scemo sa che deve mettere in atto manovre di risparmio Vere , qui non se ne vede l'ombra tutto uguale come se non ci fosse la peggior crisi mai conosciuta (saccomanni ministro per economia )
È al posto di fare quello che farebbe anche il mio Gatto loro giocano ai costituzionalisti
Non sanno ne leggere ne scrivere e vogliono metter mano a una profonda riforma dello stato
Sono dei golpisti veri e propri a partire dal capo che per primo si è arrogato diritti che nessuna legge in Italia gli riconosce
Se non è un golpe questo quale sarà mai quello coi carrarmati ?

Riccardo Garofoli 08.06.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

E' L'ORA di DEAMBULARE.
Non dobbiamo subire lo scasso della Costituzione
da spettatori in rete.
Dobbiamo muoverci comunicare, può capitare che nella stessa città ci siano dieci attivisti ma non si conoscono tra loro.Oppure si conoscono per nome perché presenti nel blog.
Secondo il mio modesto parere questo spazio dovrebbe servire per raggruppare le truppe e fare manifestazioni importanti. Se siamo in 9 milioni
dobbiamo farci sentire, o almeno una parte farci portavoce.Beppe ha una grande carica ed è anche nelle piazze.
Noi abbiamo una grande carica ma per il momento facciamo filosofia su cose che sappiamo già.
Dobbiamo fare come Beppe deambulare.
L'idea degli amici del blog che hanno proposto il 30 giugno di andare ognuno nella piazza di appartenenza, magari portandoci dei computer e scambiate impressioni tra piazze sui contatti che abbiamo con la gente.
Si potrebbero prendere delle opinioni e riportarle sul blog.
M5S gruppi di informazione dal vivo, real tv degli attivisti.
Magari tanti giovani vedendoci userebbero i tablet e smartphone per dire la loro anziché usarli per videogiochi.
CINQUESTELLE IL CAMBIAMENTO NON SI FA STANDO IN POLTRONA.

giorgio p., verona Commentatore certificato 08.06.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

"MAI SFIDUCIATO BERLUSCONI COSTRETTO A DIMETTERSI DAI MERCATI E DALLO SPRED"

POVERINO PROF. BECCHI LE HANNO TOLTO IL NANEROTTOLO
orsu però e tornato piu vispo che pria

e anche merito suo?

jefferson airplane Commentatore certificato 08.06.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono forse troppo dura ?

In passato sono stati compiuti atti gravissimi contro la popolazione (Hitler,Stalin...)
Le persone che all'epoca ubbidirono agli ordini dei loro superiori, commettendo enormi atrocità, sono state in seguito ritenute colpevoli con l'accusa di Crimini contro l'umanità (Da notare che il Democidio è incluso)e per questo condannate sia dalla giustizia che dalla società civile.

Ordunque:

Ci troviamo dentro ad una forma, sebbene diversa nelle modalità di esecuzione, molto simile ai periodi delle grandi guerre.

Dobbiamo continuare a subire e in futuro, a danno catastrofico fatto, assistere alla "finta" condanna di quanto sta avvenendo
oppure
possiamo contare sulle forze dell'ordine che questa volta non si giustificheranno dicendo: "stavo solo eseguendo gli ordini"

?????

Ai posteri l'ardua sentenza!

Monica C. Commentatore certificato 08.06.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Oggi un altro morto per ... la pace!
Tutto il mio cordoglio per la famiglia.

NON DIMENTICHIAMOCI delle battaglie contro l'intervento in Afganistan e l'acquisto di F35.
Tali spese sono perfettamente inutili. Servono solo a togliere risorse a chi ne ha veramente bisogno.
Ricordiamo che l'Olanda decise a suo tempo di non intervenire in Afganistan. Facciamone un referendum subito.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 08.06.13 17:53| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento


Invita il tuo sindaco al Tour Mosler-Barnard

Scritto da redazione il 5 giugno 2013. Pubblicato in Materiale per diffusione


Print Friendly

Ci siamo. Il tour sta per iniziare. Warren Mosler e Paolo Barnard incontreranno pubblico e istituzioni per spiegare perché le Austerità sono un crimine contro l’umanità e perché l’euro è la più grave minaccia alla pace sociale dal secondo dopoguerra ad oggi. Un appello particolare verrà rivolto ai sindaci affinché si ribellino al Patto di stabilità e ai tagli che stanno facendo morire i comuni.

Paolo Barnard e Warren Mosler incontreranno inoltre gli attivisti dei Gruppi Territoriali ME-MMT che in questi mesi hanno lavorato nel territorio.

Anche se non fai parte di un Gruppo Territoriale puoi dare una mano con un’azione concreta. Invita il tuo sindaco alla conferenza più vicina al tuo comune, portagli l’invito, la locandina dell’incontro e il documento “Gran Coalizione dei Sindaci per la Salvezza Nazionale”. Utilizza il testo sotto riportato:

Al sindaco del comune di

Egregio sindaco

Nei prossimi giorni si svolgerà in 14 città italiane un evento di portata storica: una conferenza di economia nelle quali Warren Mosler, uno dei maggiori conoscitori nel mondo dei meccanismi che regolano il sistema monetario, fondatore della scuola economica post keynesiana della Mosler Economics MMT, spiegherà perché le attuali politiche di Austerità imposte dall’Unione Europea sono alla base del disastro economico che stiamo subendo. Insieme a lui Paolo Barnard, giornalista di inchiesta che ha fatto conoscere in Italia l’autorevole scuola economica.

L’attuale catastrofe che ha causato una diminuzione dei trasferimenti di cui godevano i comuni italiani e altri inaccettabili limiti peer le gestioni delle Giunte, è interamente dovuta al disegno dell’Eurozona. Essa ha privato lo Stato di qualsivoglia sovranità di spesa togliendogli la moneta sovrana (lira), lo costringe a trovare una moneta straniera (euro) presso i mercati dei capitali intern

damiano . Commentatore certificato 08.06.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

tutto quello che succede in politica era già tutto scritto dal giorno che napolitano non aveva sentito il botto del movimento da quel giorno si lavora x azzerare il botto. possibile
che ancora non l'avete capito?ma se adesso ci sono ancora altri 35 saggi + 7 x leggere follia pura xkè pd e pdl visto il fallimento non vanno a pulire scuole o ospedali almeno i miei soldi servono a qualcosa
e poi bersani deve spiegre xkè se era sicuro di vincere non siamo andati a votare ?xkè devono eliminare tutti noi ke votiamo il movimento ma si sbagliano io andrei a votarlo 10 v al giorno

anna maria spallino, varese Commentatore certificato 08.06.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppi lamenti, troppe critiche e autocritiche. Non so se ci rendiamo conto di avere contro mezzo mondo e gran parte degli italiani. Abbiamo solo gettato una testa di ponte, fragile (ho 71 anni !!), ancora fragile, assalita da tutte le parti.Non c'é che da restare uniti, compatti, cercando di tenere la posizione conquistata, senza farsi prendere dall'ansia di cambiare l'Italia in tempi brevi.Il sistema è marcio, corrotto, ingiusto, ma il loro peggiore nemico sono loro stessi, le loro interne contraddizioni e l'impossibilità di rimediare ad una situazione economica che non offrirà via di scampo.

bruno uliva 08.06.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

"Ma non capisci ancora che il PD non aveva nessuna intenzione di governare col M5S ?

Esamina i punti in comune col M5S.

F35-TAV-dimezzamento N° e stipendi parlamentari e regionali - accorpamento comuni minori - sparizione province - Auto blu - Enti inutili - finanziamento Partiti e stampa - etcetcetcetc.....


--------------------------------------------------

tu stai esamionando quello che non e' oin comune tra il m5s e il pd, e ce n'e' quanti ne vuoi di punti non in comune, daltrmentis arebbero uguali e non lo sono.

ma (ripeto il ma) lo stesso crimo aveva definito gli 8 punti che bersnaio proponeva al m5s "condivisibili" (ripeto, condivisibili) e siccome erano 8 punti strategicamente prioritari, importantissimi, si facevano quelli e poio chi si e' veisto si e'v isto.

anche solo se ne fossero fatti 2,3,4,5 andava bene lo stessso, e poi di nuovo a votare.

gli accordi (che non vuol dire "gli inciuci", la parola accordo aha tutt'un altro sigfnificato) si fanno su punti condivisi e ce ne erano come ce ne sono adesso, non adnando sempre a rimestare nelle differenze, in quello che non e' comune.

a quello ci si pensa dopo, chi avra' piu' voti dopo portera' avanti il suo programma.

basilare pero' e' fare le cose basilari (nuova legge elettorale, legge anticourrzione di livello europeo, legge sul conflitto di interessi etcetc. e soprattutto l'ujscita finale dell'italia dai ricatti e dalla malapolitica berluscoidi) e la possibilita' c'era perche' la proposta di un accordo c'e' stata da parte del gruppo (la sinsitra) che aveva l'incarico di formare il governo

giuseppe 08.06.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cittadinanza, Kyenge:
"Bersaglio delle critiche
60 milioni di italiani"


QUESTA E' DA FERMARE AD OGNI COSTO!

I dementi del webbbbe 08.06.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

E' sconvolgente quello che sta accadendo, non solo in Titalia , ma in tutto il mondo. I popoli si stanno ribellando a governi fantocci del potere finanziario che intende lasciare le masse nella povertà e difendere l'1% con redditi elevati. Purtroppo l'uso della violenza da parte del potere costituito contro chi ha idee diverse di sviluppo sociale, viene giustificato con la scusa di difendere la democrazia. Questo è il tratto più evidente ed inquietante di quanto sta accadendo.Cosa fare? non permettiamo a questi politici corrotti e collusi con la mafia di mettere mano alla Costituzione migliiore nel mondo. In questo paese ha radici la Democrazia. Bisogna impedire che stravolgano la Costituzione dando potere a pochi e togliendolo al popolo che deve sempre potersi esprimere liberamente e in tutte le forme. Dobbiamo fare nel nostro piccolo tutto quello che è possibile per risvegliare le coscienze narcotizzate dalla TV spazzatura. Lo dobbiamo fare in prima persona e senza riposo. E' in gioco il futuro dell'umanità.

Nunzia L., Salerno Commentatore certificato 08.06.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ALTRO CHE COLPO DI STATO!
Qui siamo ad una vera e propria tirannia.
"Tirannia dei più", era definito già qualche secolo fa da Vittorio Alfieri questo genere di potere
Riteneva che fossero le peggiori tirannie e le paragonava ad un'idra le cui teste, qualora mozzate, si rafforzano e immediatamente si ricompongono ancora più aggressive di prima.
Sempre secondo Alfieri, queste tirannie finiscono quando non avranno più soldi per arruolare.

Luigi Gioacchini, Sezze Commentatore certificato 08.06.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma che pretendete?????
Abbiamo un Presidente della Repubblica che era un fascista!!!!!!!

Dai, Re Giorgio, perchè non mi denunci per Villipendio?????

Scommetto che adesso ti sei dementicato di quando eri iscritto ai GUF (Gruppo Universitario Fascista)...

Capitano Rasi, Londra Commentatore certificato 08.06.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Una sola preoccupazione spinge a costruire programmi nuovi o a modificare quelli che già esistono:la preoccupazione dell'esito delle prossime elezioni.Non appena nella testa di questi giullari del parlamentarismo balena il sospetto che l'amato popolo voglia ribellarsi e sgusciare dalle stanghe del vecchio carro del partito, essi danno una mano di vernice al timone.Allora vengono gli astronomi e gli astrologhi del partito,i cosiddetti esperti e competenti,perlopiù vecchi parlamentari che,ricchi di esperienze politiche,rammentano casi analoghi in cui la massa finì per perdere la pazienza,e che sentono avvicinarsi di nuovo una minaccia dello stesso genere.E costoro ricorrono alle vecchie ricette,formano una "commissione",spiegano gli umori del buon popolo,scrutano gli articoli dei giornali e fiutano gli umori delle masse per conoscere cosa vogliano e sperino,e di che cosa abbiano orrore.Ogni gruppo professionale,e perfino ogni ceto d'impiegati viene esattamente studiato,e ne sono indagati i più segreti desideri.Le commissioni si adunano e rivedono il vecchio programma e ne foggiano le loro convinzioni come il soldato al campo cambia la camicia quando quella vecchia è piena di pidocchi.Nel nuovo programma è dato a ciascuno il suo.Al contadino la protezione dell'agricoltura,all'industria quella dei suoi prodotti,il consumatore ottiene la difesa dei suoi acquisti,agli insegnanti vengono aumentati gli stipendi,ai funzionari le pensioni, il commercio sarà favorito, le tariffe dei trasporti ribassate,le imposte se non abolite verranno ridotte ecc ecc ecc. "Ascoltiamo una voce del passato per capire il nostro presente. Da un post di Beppe Grillo dell'11/02/06. E io aggiungo: cosa è cambiato?

Anna Fideli, Olbia Commentatore certificato 08.06.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

c'è da dubitare che il PD esisterà ancora per molto:
il percorso delle riforme susciterà ulteriori malumori presso la base del partito, che verrà abbandonata al suo destino, in occasione del prossimo congresso

giovanni 08.06.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sa darmi una spiegazione a questo ????

Nel registro delle societa' del paradiso fiscale Delaware

Vai qua
https://delecorp.delaware.gov/tin/GINameSearch.jsp
E inserisci per file number
5315638

?!?!?!?

Un goliardo omonimo ?! O sono proprio loro?

Marcello Mazzilli 08.06.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"POSSIBILE CHE IN QUESTA NAZIONE DI MERDA FARE ESATTAMENTE QUELLO CHE SI è DETTO IN CAMPAGNA ELETTORALE E' SBAGLIATO?"

----------------------------------------------------

l'accoppiata beppe-casaleggio ha cercato di trasformare una possibilita' di entrare a far parte di un governo (praticamente alla pari con l'altra forza politica) agli occhi dei simpatizzanti 5s come un inciucio, pieno poi di trappole, e da li' il concetto sulla "coerenza" tanto sbandierato, cosa che invece non c'entrava niente semplicemente perche' quello non sarebbe stato un inciucio.

tanti simpatizzanti m5s in buona fede (quelli in malafede purtroppo ci hanno sguazzato e hanno purtroppo avuto le loro soddisfazioni a discapito dei tanti che volevano invece un vero cambiamento che era poi a portata di mano) gli hanno creduto e ancora credono a quelle motivazioni, che in realta' sono assurde e cozzano contro il vero significato delle parole e dei concetti.

giuseppe 08.06.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale colpo di stato Lo Stato non c'è
In 300 percepivano la pensione di parenti defunti da anni . Che accada nel sud Italia la notizia passerebbe per la normalità ma accade a Lecco
Ma quale stato non conosce se i suoi cittadini sono vivi o defunti
Sono cose che accadano solo in Italia dove lo stato non esiste

Riccardo Garofoli 08.06.13 17:26| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

sei solo al terzo nick? beato te

Carcarlo Cazzio Commentatore certificato 08.06.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quest'anno il 50% della popolazione non potrà permettersi nemmeno un giorno di vacanza.
se si escludono politicanti e dipendenti statali, siamo vicini al 100%.

mister x, ravenna Commentatore certificato 08.06.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quelli che riempiono il blog chiedendo cosa c'è da fare...cosa possiamo fare per cambiare...non proponete nulla...
sapete che c'è da fare ?
DARSI DA FARE !!!!
Parlare con la gente amici nei bar nei luoghi di lavoro esporre programmi diffondere idee confutare menzogne portare gli scettici gli arrabbiati i cani sciolti verso il Movimento...
fare attivismo !!
non stare sul blog tutto il giorno a sparare giudizi e scrivere lo avevo detto che peccato sono deluso.....
Siamo noi delusi da voi !!!!
Che pensate che il Movimento sia come gli altri partiti dove le cose ve le fanno passare sopra la testa vi lamentate tutto il giorno e poi li votate !!!!
Diventa attivista Cinque Stelle
non fare come Statler e Waldorf,i due vecchi criticoni che se stanno in galleria al muppet show...

Pompilia Cetra (mauriziomio), Pompei Commentatore certificato 08.06.13 17:19| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Intervista a Rino Formica nella trasmissione "L'Ultima Parola" in onda su "RAI 2" l'11 Novembre 2011. Si parla di governo tecnico, sistema di poteri occulti, lobby nazionali e internazionali, Panfilo Britannia, 2 giugno 1992, svendita delle aziende italiane all'estero, e cioe' banche, Enel, Eni, Finmeccanica, telefonia, gioielli di casa. Politica subalterna a economia e finanza, Bce, Mario Draghi.

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=eEJy-A6t2NU

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.06.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Credo sia inutile continuare su questo blog a dire sempre le stesse cose. Mi piacerebbe collaborare alla stesure di nuove proposte fatte così bene e così innovative da NON poter NON essere portate avanti, continuare a rimescolare le cose che oramai conosciamo mi sembra possa piano piano portare al disinteresse per questa grande opportunità di cambiamento che è il movimento

Patrizio Bolgan, spinea Commentatore certificato 08.06.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Sorrentino,Tony Servillo ....
due personaggi preoccupati solo che non si smobiliuti lo status quo.
Adesso che abbiamo successo...e siamo
arrivati nella stanza dei bottoni,.....
Và tutto bene.
Parlamento e democrazia parole con cui si sono riempiti la bocca,ieri
di fatto non esistono più.
Certo che da due che hanno girato un film come il divo,
dichiarazioni cosi lasciano perplessi.
Ma come si dice, quando si è arrivati ci si dimentica in fretta,
di chi è rimasto indietro.

michele ., rimini Commentatore certificato 08.06.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

COLPO DI STATO CON ANNESSA CENSURA.

Perchè un colpo di Stato raggiunga il suo obiettivo in modo pieno e totale, abbisogna di un costante lavoro di censura che zittisca le voci contro.
Per questo la parlamentare POLVERINI, un campione di moralità in Regione Lazio, ieri sera in TV chiedeva un pronto e fermo intervento del monarca Napolitano per censurare Grillo nelle sue esternazioni sul puzzo insopportaabile che emana il fatiscente Parlamento.
I carri armati sono demodè.
Basta la tv per sostituire l'olio di ricino...

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 08.06.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

il Movimento e' bello, e' bellissimo!

Carcarlo Cazzio Commentatore certificato 08.06.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

ALLARME DA DIFFONDERE PRONTAMENTE ! ! !

http://pinoz6700.blogspot.it/2013/06/ecco-una-foto-del-genio-non.html"

G. 08.06.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Mentre, l'Italia affonda,la disoccupazione e la povertà aumenta,questi signori, cercano di salvarsi la poltrona e evitare la condanna storica, per le cose incostituzionali che stanno facendo in questo periodo. In questo consiste la volontà di cambiare la costituzione. La cosa più grave che in queste, diciamo così, iniziative, uno dei protagonisti sia il Presidente della Repubblica. La costituzione, le leggi fondamentali dello stato,in cui tutti devono riconoscersi, riformata da due terzi dei rappresentanti dei cittadini.Vorrei che qualcuno mi spiegasse, perchè un cittadino dovrebbe riconoscersi nella neo costituzione? Questa è la fine della "guerra fredda" fra PD e PDL per iniziarne insieme, un'altra nei confronti di un terzo del paese? Quando, i giornalisti indipendenti, prenderanno coraggio per denunciare tutto quello che succede in Italia?

Antonio ., Roma Commentatore certificato 08.06.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Non si può che essere d'accordo col prof. Becchi. Rebus sic stantibus non si può che serrare i ranghi sperando che la defezione degli eletti in Parlamento non diventi endemica. Fo, Casaleggio e Grillo sono e rimangono quelli che spero molti avranno letto ne " Il grillo canta sempre al tramonto " ed il discorso di Pericle che conclude il libro rimane il messaggio morale che dovrà sempre ispirare il M5S. Il resto è squallida cronaca di un Paese in rapida putrefazione economica, civile e morale

Enzo Gilli 08.06.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

E’ GIA’ STORIA!
.....MALEDETTO BERSANI, SCIFOSO INCIUCISTA CON IL DELINQUENTE SERIALE.......CHE SI CONFERMA, ANCORA UNA VOLTA, PARTICOLARMENTE IDIOTA E COMPLETAMENTE INCAPACE A PORTARE AVANTI UNA POLITICA FATTIVA PROPONENDO UN MARINI A PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, A FAVORE DELLO PSICONANO.
QUESTA STOLTA SCELTA PORTERA' BERSANI E TUTTO IL PD ALLA COMPLETA DISSOLUZIONE QUALE PARTITO DELLA "FALSA" SINISTRA A FAVORE DEL NUOVO PARTITO DELLE BANCHE DI RENZI APPOGGIATO DAL VECCHIO PARTITO DELLE BANCHE E DEL MALAFFARE DI BERLUSCONI CHE USCIRA' INDENNE DA VENTI ANNI DI SPORCA, LURIDA E PERSONALE POLITICA.
E, TUTTO QUESTO AVVERRA' SULLA PELLE DI NOI LAVORATORI CHE PAGHEREMO QUESTA INFAME SCELTA DI BERSANI CON TANTE E TANTE LACRIME E SANGUE.
POPOLO DEL PD, RIBELLATEVI, FATE SENTIRE FORTE LA VOSTRA VOCE, NON LASCIATE IL VOSTRO DESTINO NELLE MANI DEI PIU' ABIETTI TRADITORI DI NOI LAVORATORI, UNITEVI AL M5S, NON PERMETTIAMO PIU'CHE IL NOSTRO DESTINO SOCIALE SIA BARATTATO COL LORO SPORCO BENESSERE DI CASTA, CACCIAMOLI, SUBITO, PRIMA CHE IL PARTITO DELLA FALSA SINISTRA E QUELLO DEI LADRI PATENTATI SI UNISCANO NEL PIU' TURPE E SCHIFOSO DEGLI AMPLESSI, GENERANDO, ANCORA UNA VOLTA, UN NUOVO MOSTRO SANGUINARIO AFFAMATO PIU' CHE MAI DEL SANGUE DEI NOSTRI FIGLI!
NON DATE ASCOLTO ALL'OPPORTUNISTA CAPO NAPOLITANO, RIFIUTATE ASSOLUTAMENTE E CON DISPREZZO L'AMPLESSO MORTALE CON IL PARTITO DEI LADRI, RIPONETE LA PIU' COMPLETA FIDUCIA IN CHI, NEI FATTI, PORTA AVANTI GLI INTERESSI DI NOI LAVORATORI PRODUTTIVI, SOSTENIAMO CON FORZA CHI COMBATTE IL MALAFFARE E LO SFRUTTAMENTO DELL'UOMO SULL'UOMO !
IL MOMENTO E' DRAMMATICO E FONDAMENTALE PER IL NOSTRO DESTINO, BERSANI E IL PD DEVONO SMETTELA DI CONTINUARE A TRADIRE IL LORO POPOLO, I LORO ELETTORI E I LORO IDEALI CHE SONO I NOSTRI IDEALI !

igor r., roma Commentatore certificato 08.06.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

IGOR DI ROMA, MA COSA DOVREBBE FARE GRILLO, SE PRIMA DI TUTTI E' IL P.D. CONTRO DI LUI, CON TUTTI I SUOI ARMAMENTI MEDIATICI, AL NETTO DI QUELLI DEL KAIMANO?
NON CAPISCO COSA DOVREBBE FARE!

Marco A., Roma Commentatore certificato 08.06.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

IL POPOLO ITALIANO CROCIFISSO DAI GOVERNATORI EUROPEI

In Italia vi sono i governatori come quelli dei romani in palestina nell'antichità.

A ciò so è ridotta la sfera politica. Il conflitto d'interessi ha poi generato i mostri della porcellum - cioè i nominati parassiti al parlamento!

E che fanno i nominati di fiducia del governo PD-PDL?

Un po' ascoltano il conflitto d'interessi un po' la finanza europea.

Non gliene può fregare di meno di generazioni di morti di fame, precari, disoccupati, espropriati da equitalia, svenduti all'asta, fatti falliti con premeditazione! Carne da macello!

Ma che gliene frega a loro? Tanto il popolo è minchione!

Gli piace, dice... di più! di più! di più! ancora!

Finché un giorno...

gennaro esposito 08.06.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

In che modo silenzioso
voi mi entrate sorridendo
come se fosse primavera!
... E io sto morendo ...

E in che modo sottile
si spargono sulla mia camicia
tutti i fiori di aprile ...

Chi ha detto che rido sempre
(mica tanto)
come se fosse primavera?
Non lo faccio spesso!

In un cambio virtuale (in meglio!)
regalatemi una rosa
del vostro roseto migliore!

In che modo silenzioso
mi entrate sorridendo
come se fosse primavera!
... E io sto morendo ...

'Pablo Milanes'

Gabriele Righetti 08.06.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

E’ GIA’ TROPPO TARDI!
CARO BEPPE, USA IL PD COME GRIMANDELLO PER ENTRARE NELLE STANZE DEL POTERE E SCARDINARE QUESTO CORROTTO SISTEMA.
FAI POLITICA, ANCHE SE SPORCA, PER IMPEDIRE AL PD DI CADERE NELLE MANI DEGLI ACCOLITI DI BERLUSCONI, DELINQUENTE SERIALE CHE SI APPRESTA A RIPRENDERE NELLE SUE LURIDE MANI IL POTERE CHE GLI ERA DI FATTO SFUGGITO A FAVORE DEL TURPE VAMPIRO DELL'EUROPA DELLE BANCHE.
DOBBIAMO STARE MOLTO ATTENTI PERCHE', SE SI DISINTEGRA DEL TUTTO IL PD, SARA' PER LORO MOLTO FACILE, SUBITO DOPO, SCONFIGGERE ED ANIENTARE IL M5S.
USA, FINCHE' SEI IN TEMPO, IL PD, ANCORA UNITO, PER COLPIRE BERLUSCONI E DISARTICOLARE IL MEFITICO PDL, PRIMO NEMICO DEI LAVORATORI E, SUCCESSIVAMENTE, SARA' MOLTO FACILE PORTARE LA BASE PD SULLE GIUSTE POSIZIONI DEL M5S, CREANDO UNA ROBUSTA FORZA ANTAGONISTA CHE SAPRA' RINTUZZARE E RESPINGERE I RIGURGITI PARA FASCISTI-CAPITALISTICI DELLA DESTRA SCONFITTA.
IL MOMENTO E' UNICO E MAGICO, NON CREDERE CHE SI RIPETERA', COGLI L'ATTIMO FUGGENTE, NON CI SARA' UN'ALTRA OCCASIONE.
SE INVECE ASPETTI L'INCIUCIO PD-PDL E NUOVE ELEZIONI, CREDIMI, I DELINQUENTI ABITUALI, SOGGIOGATO DEL TUTTO IL PD,CON LA BENEDIZIONE DI NAPOLITANO, SBRANERANNO TE E TUTTO IL M5S E NON TI CONCEDERANNO, DAVVERO, UN'ALTRA POSSIBILITA' .
SVEGLIA BEPPE, SEI TU CHE SEI CIRCONDATO COME UNA BESTIA FEROCE,TI METTERANNO AL ROGO, SI STANNO RICOMPATTANDO, SI STANNO GIA' RIPRENDENDO DAL COLPO CHE GLI HAI DATO E, OGNI GIORNO CHE PASSA, LE NOSTRE POSSIBILITA' DI VITTORIA SCEMANO GRANDEMENTE, SONO POTENTI, INFIDI, SCALTRI, SUBDOLI, FEROCI E VENDICATIVI, SONO SCIACALLI, IENE, VAMPIRI ASSETATI DEL SANGUE FRESCO DEL POPOLO LAVORATORE, NON HANNO PIETA' E NON NE'AVRANNO, NE' PER TE, NE' PER IL M5S, NE'PER I TUOI SOSTENITORI.
IL TUO E' UN DOVERE CHE ORA, ADESSO, HAI LA POSSIBILITA' DI COMPIERE, NON PUOI TIRARTI INDIETRO, COMBATTI CON NOI, SCONFIGGIAMOLI!

igor r., roma Commentatore certificato 08.06.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che venga presto il giorno in cui verra' allestita una sorta di piazza Loreto dove i traditori e i responsabili di queso disastro verranno appesi per i piedi ed esposti al pubblico ludibrio.

umberto senese 08.06.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

A IGOR DI ROMA;
DI GRAZIA, COMBATTERE INSIEME CON CHI? VIENI CON NOI, CHI? IL P.D.-L. LA CATARSI DEGLI IDEALI A CUI TI RIFERISCI, COME PURIFICAZIONE DELLE PORCHERIE DELLA POLITICA, SONO STATI ABBANDONATI DA MOLTO TEMPO, ANCHE DAL P.D.-L.
LA PROVA PROVATA E' STATA RECENTEMENTE L'AFFOSSAMENTO DI PRODI E DI RODOTA'. MAI CON IL P.D.-L.

Marco A., Roma Commentatore certificato 08.06.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

I deputati del PD protestano per una paninoteca austriaca dove hanno dato ai panini i nomi dei mafiosi e pure di Falcone.
Ma quando lo Stato trattava con la mafia dov'erano...?
Quindi protestano per difendere il made in italy...

Pompilia Cetra (mauriziomio), Pompei Commentatore certificato 08.06.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono contro la violenza e a favore del quieto vivere pero' secondo me continuando a far finta di non vedere prima o poi arriveranno a spararne qualcuno di questi ladri-parassiti…forse almeno capirebbero cosa significa vivere nel terrore di un domani incerto.Proprio come loro hanno voluto trattare tanti cittadini e lavoratori onesti di tutte le categorie uccidendoli giorno per giorno, riducendoli nel vortice di una pressione fiscale disumana causata soltanto dalla loro avidita’di denaro e dalla loro incapacita’(ad oggi il debito pubblico e’di 2040miliardi di euro e continua a salire)…senza toccare altri argomenti tipo sanita’,scuola,pensioni e fasce piu’deboli sempre MENO tutelate da questo Stato italiano di cui mi vergogno.E con quelle faccie di merda vengono a parlare di attacco alla democrazia da parte di Grillo…certo che sono proprio senza vergogna questi parassiti della societa’!
Che siano maledetti in eterno e che paghino amaramente in questa vita e anche nell’altra!!

Area 52 08.06.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Quanto manca?

non manca più niente:

+12 giorni dal redde rationem

Fabrizio V. Commentatore certificato 08.06.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori