Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il M5S controlla gli scontrini di Unipol

  • 50


m5s_scontrini.jpg
"Sul sito di Unipol è possibile scaricare il verbale dell’assemblea ordinaria della società “Unipol Gruppo finanziario S.p.a” in data 30 aprile 2013 a San Lazzaro di Savena (Bo). Io l’ho scaricato e l’ho letto. Vi segnalo alcune cose:
-A pag 141 (allegato N.1) si apprende che i “piccoli azionisti” di Unipol sono più di 110.000 persone. Quindi l’operazione di Aumento di capitale avvenuta a luglio 2012 ha coinvolto tantissime famiglie.
-A pag 120 (allegato N.2) si può leggere che gli amministratori dell’azienda sono assicurati gratuitamente dalla azienda stessa. Nel caso vengano chiamati a rispondere civilmente per risarcimento danni e per coprire le loro spese giudiziarie possono usufruire di un massimale di 30 milioni di euro complessivi.
-A pag 140 (allegato N.3) si possono vedere le significative cifre investite da Unipol per le campagne pubblicitarie sui Media italiani.
-A pag 170 (allegato N.4) si viene a conoscenza che i “crediti in sofferenza” di Unipol Banca sono pari a 1.343.190.000 euro.
-In uno degli interventi dei soci riportati nel verbale viene detto che questo Aumento di Capitale potrebbe essere stato fatto in contrasto con la seconda direttiva europea in materie societarie che all'art. 8 prescrive che non si possano fare, a tutela degli azionisti, ADC con prezzi in offerta inferiori al prezzo nominale o di quotazione.
Di tutto ciò sui media nazionali avete letto molto poco, forse non sono pignoli come noi... che guardiamo tutti gli scontrini." Max Bugani e Marco Piazza, M5S Bologna

5 Giu 2013, 18:07 | Scrivi | Commenti (50) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 50


Tags: M5S Bologna, Marco Piazza, Max Bugani, Unipol

Commenti

 

forza ragazzi vi ho votato e non mi state deludendo
finalmente sento un piccolo refolo di aria fresca.
dalle dichiarazioni in parlamento e senato mi fate intravvedere che si può,lotta ai privilegi in primis,alla corruzione in second,vi voglio bene.

Ruggero Zanella, BUCCINASCO Commentatore certificato 19.07.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

una società è come una persona fisica, un qualcosa che deve essere affidato a qualcuno (amministratore) per poter essere gestito.... ora io mi chiedo!? una amministrazione che danneggia deve essere assicurata dall'amministrato?, e poi per 30 milioni di spese legali...!? Volete un mio consiglio?,Sbrigatevi a togliere tutto quello che avete messo dentro il pentolone prima che gli fanno fare la fine di tutto quello che hanno toccato questi quà, sono pericolosi, poi mi chiedo
che se ne fanno di tutti questi euro se poi lo fanno cadere??? Forse non ci hanno ancora pensato.
Pensate, loro che hanno tutti gli euro, e nei paesi mebri ritornano le monete sovrane!, come funzionerà questa cosa che ormai sembra inevitabile!? dovremo ricomprarli? Io ad esempio pur di non ridare nulla a questi quì, sarei disposto anche a perdere tutto e ricominciare da capo ma con la libertà, non sono anarchico ma io vedrei bene una costituzione dove ogni cittadino può fare qualsiasi cosa e senza dover essere taglieggiato da nessuno,con il solo limite che la propria liberta finisce dove inizia quella di qualcun'altro per il resto zero vincoli, anche questo popolo ha diritto di evolvere con una propria coscienza.

Marco Persichetti 10.06.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto è proprio li, non c è nessun modulo, domanda o richiesta timbrata e firmata dall amministratrice. Ha fatto tutto da solo il vecchio direttore di filiale prima che fosse spostato. Abbiamo una registrazione vocale di alcuni colloqui fatti col nuovo direttore dove ammettono il fatto ma non sanno spiegarci chi e perche ha fatto tale operazione. In parole povere volevo sapere se legalmente ci sono i termini per fargli "il culo" ( come si dice a livorno). Grazie

Valerio bonomo 07.06.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se è pertinente, ma lo chiedo lo stesso. Secondo voi è normale che unipol abbia comprato le proprie azioni senza il mio consenso utilizzando dei soldi a pegno su un c/c parallelo messi li per garanzia di un fido di cassa x la mia azienda? Grazie in anticipo x le risposte valerio

Valerio bonomo 06.06.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tirare addosso a chi ti da quasi un milione e mezzo di euro è come sputare nel piatto prima di manguare. Reso l'idea?

Marcella Cigarini 06.06.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ragazzi !!!

paolo zavagli 06.06.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Siete bravissimi! È cosi che si fa: prenderli per il culo ma col sorriso sulle labbra :)

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono un piccolissimo imprenditore in campo sanitario, laureato, mia moglie laureata (psicologia ma ha una lavanderia...!!!@òà!!!!).ti scrivo appena uscito dalla banca per chiedere un mutuo per ristrutturare la mia abitazione e sono letteralmente incazzato. Vado al sodo: chiedo un mutuo di € 130.000, porto documenti miei, documenti genitori e suoceri (naturalmente garanti) e mi viene risposto che solo diventando socio della banca posso avere il mutuo e addirittura con un tasso agevolato. diventare socio significa dare alla banca circa €2000,00 per ricevere una cazzo di niente...solo per avere un SI per un mutuo ...ma ti sembra normale questo mondo...io non no posso più di compromessi...ho il terrore per il mio piccolino di un anno. no so cosa potrò lasciargli....che futuro..ma che prospettive......qui non cambia nulla!!!....il paese è finito.....e forse anche noi siamo finiti!!La mia unica speranza siete voi...M5S...

leonardo Zingaretti 06.06.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ci stanno facendo neri sulla main stream press, ignorano l'immenso lavoro i parlamentari 5* stanno svolgendo. Sansa ha evidenziato che senza 5* nn ci sarebbe alcuna opposizione, quindi nn c'è dubbio che un/il cambiamento lo stiamo forzando. Ma non è forse il caso di fare una strategia che promuova l'eccellente lavoro di studio e ricerca portato avanti dai nostri parlamentari? Non è il caso creare una televisione digitale di 5* e nn solo La Cosa presentata da Matteo? Sorry Matteo you are lovely but not enough, we need more presenters. We must evolve. A Londra faccio molto lavoro informazione riguardo al M5* non tutti hanno il tempo di informarsi dopo lunghe giornate di lavoro cerco di divulgare. But Beppe, we need more, we continue to give you all our support. I believe M5* is much more than just Beppe (with all due respect Beppe!!) just as you say on the stage of many Italian towns

Ornella Raanaas 06.06.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Insisto le notizie nn circolano!! Ci vogliono: un giornale cartaceo in edicola 5S; una radio naz 5S; un canale dgt e uno satellitare 5S, con notiziari. Se no queste denunce resteranno sconosciute ai più

gianmichele vanni, roma Commentatore certificato 06.06.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa UNIPOL è una Banca (che idiota che sono!)

Ornella Raanaas 06.06.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Per noi sostenitori di 5* all'estero poteste darci una sintesi di che cosa è UNIPOL. La presentazione di Marco/Max (info

Ornella Raanaas 06.06.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Informazione stringata però completa, corredata con dei dati che chi legge l'articolo può personalmente corrobborare. Vero giornalismo.
Accanto al risultato del sondaggio sugli imbonitori di menti atrofizzate dimostra, senza chiacchiere, di chi ci si può fidare.
Bravi Max e Marco, vi ricordo, ma forse già lo sapete, che internet ha raggiunto la metà della popolazione. Mentre le televisioni puntano il dito contro questo Blog gli italiani lo leggono e cominciano a penzare per conto proprio, anche grazie al vostro lavoro.

Jorge Corona Commentatore certificato 06.06.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire solo una piccola cosa: nessun giornale, nessuna tv ha speso una parola di rispetto e di incoraggiamento per i giovani deputati e senatori 5 stelle: semplici, onesti, impegnati scrupolosi, anzi vengono addirittura derisi. Questo è veramente un paese dove il malaffare, le chiacchiere barocche, gli intrighi, sono nel dna dei cittadini

anna muratori 06.06.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Una volta le banche commerciali creavano reddito imprestando denaro ora con la deregulation è più semplice: basta sostituire il denaro dei depositi con asset fittizi come derivati, un capannone vuoto sovrastimato, ecc., il trucco è sostituire denaro vero con pezzi di carta
nel frattempo ai giovani non diciamo nulla

Marco saggio 06.06.13 06:17| 
 |
Rispondi al commento

Le assicurazioni di cui al punto 2) sono una pratica comune per le aziende, anche di dimensioni più piccole, per evitare che debba essere la società stessa a pagare (nel vero senso della parola) i guai fatti dai propri dipendenti. Insomma, non c'è niente di strano al riguardo. A me fa impressione sapere che una banca spenda un milione e mezzo di euro in pubblicità. E sto ancora cercando di leggere la cifra del punto 4)

Davide R. Commentatore certificato 06.06.13 01:46| 
 |
Rispondi al commento

ho bisogno di aiuto!!!devo e voglio chidere a beppe se può discutere in parlamento:L'APERTURA DEGLI OSPEDALI MILITARI X USO DEI CIVILI.in pratica noi contribuenti.che ne dite di tagliare le lunghe liste di attesa e far lavorare l'esercito?nano pisano

nano pisano 06.06.13 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Poveri Unipol, Consorte e gli amici degli amici! Avete visto cosa ha fatto quel cattivo Berlusconi? Ha intercettato le loro chiamate tel per fellonia e imbroglio a fini elettorali.. E' stato legale condannarlo... E..quelli? Povere vittime!

Michele Marin 06.06.13 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Tutto ciò che tocca un politico lo trasforma miracolosamente in perdita. Ci fosse una volta che una azienda toccata da un qualsiasi politico vada in attivo! Loro invece poveracci non ci diventano mai. Giovani, siete avvisati: l'unica cosa che vi conviene fare è mettervi in politica, oppure, se siete onesti, filarvela all'estero prima che succeda un macello. Non vedo altro all'orizzonte!

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 06.06.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

COME GODOOOOOOOOOOOOO....

alce rosso 05.06.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa per essermi dimenticato la considerazione più importante, cioè di ringraziare i "cittadini" che stanno facendo egregiamente il loro lavoro, malgrado il "cialtroni" di un certo Vaime ed i detrattori della stessa risma.
p.s. ho perso mezza ora a cercare sui quotidiani Sole 24 ore, Corriere della Sera e Repubblica di ieri ed oggi un cenno delle notizie circa l'assemblea Unipol banca senza alcun successo.E' comunque vero che sul sito Unipol è possibile leggere il citato verbale.

Giovanni ., Roma Commentatore certificato 05.06.13 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente gli azionisti MPS ed i clienti potranno dormire sonni tranquilli, con una "sofferenza" pari a 1.343.190.000 euro, di cui non si sa quanto si possa recuperare, e potranno altrettanto tranquillamente continuare a sostenere e votare chi, oltre all'Italia ha ridotto la prima banca della storia in questo stato.
L'unica speranza è che che ci pensi "pantalone" o no?

Giovanni ., Roma Commentatore certificato 05.06.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

unipol ? ... ma sarebbe assicurazioni ? eh eh !
l'altra VERA accozzaglia di delinquenti mafiosi...
sebbene il famoso "decreto bersani"...ma che fu solo
uno zuccherino per somari idioti conclamati !

poi, quest'altra trovata di "presunta libertà"...
«non sei costretto a dare la disdetta per il rinnovo del premio rca » ...

invece , dov'è la SòLA ??? eh !

((( certe volte me rompo i coglioni nello scrivere sempre le stesse ... cose... che il popolo sa , subisce... e non s'incazza all'unisono


Molto preoccupante il dato sui crediti in sofferenza: quando questo valore si avvicina al valore della banca stessa è il caso di iniziare a preoccuparsi parecchio....

In quanto alla direttiva europea non ha valore finchè non viene recepita in legge (un giudice può comunque considerarla in casi dubbi) e anche se una violazione di legge c'è stata siamo già sicuri che la pena inflitta sarà infinitesima rispetto al danno provocato agli investitori.
(ancora non capisco come si possa investire in borsa con la certezza empirica che chiunque ti freghi i soldi la fa sempre liscia)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 05.06.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

io non so dire se tutto e' stato legale ma quando tanti piccoli soci perdono un sacco di soldi mi aspetterei almeno che gli amministratori della societa fossero esonerati perche incapaci a produrre risultati utili. ma in italia tutto e' possibile e non ci dobbiamo piu meravigliare. fintanto che gli amministratori sono nominati dalla solita cricca, chi e ' che investe in azioni di societa italiane? le pecore da tosare!

paoloeb 05.06.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a dare notizie di questa portata a quelli che non sono collegati a Beppegrillo.it? C'è solo un modo per fare arrivare certe notizie,andare in TV cercando di svegliare quelle menti imprigionate dal sistema

Luciano tintorri 05.06.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

GRANDI GRANDI! Ma non eravate i dilettanti allo sbaraglio?

Alberto C., Sesto San Giovanni Commentatore certificato 05.06.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma vi rendete conto dei vostri commenti? Cosa c'é di strano?

Bruno Iacono 05.06.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Io ho la soluzione per sistemare tutti questi figli di scrofa!

Tioli Stefano 05.06.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Siete stati spettacolari! L'arte di prendere per il cxxx i bigotti che attaccano le persone con principi sani e onesti! Bravi! Se la gente prendesse coscienza di ciò che accade realmente UNIPOL non avrebbe più piccoli azionisti!

Luigi Di B. 05.06.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Una delle tante speculazioni ai danni del cittadino, ma che ci volete fare l'ignoranza regna sovrana.

nicola muzii, siracusa Commentatore certificato 05.06.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

centonovantamila....

Domenico Carria, Catania Commentatore certificato 05.06.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Quindi parte pure una segnalazione a magistratura e GDF???

Lello Marino, Ercolano Commentatore certificato 05.06.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non caisco...dove sia la notizia.
Il verbale é reso pubblico, tanto che chiunque puó scaricarlo dal sito stesso dell'Unipol. Questo dimostra che sono trasparenti e non é stato scopertp qualcosa tenuto nascosto. Fanno pubblicitá é una cosa lecita, i soldi che adoperano sono d un ente privato quindi non devono rispondere al pubblico. Le famiglie che ci hanno investito lo hanno fatto liberamente proprio per investire dei capitali che hanno scegliendo in metodo lecito. I debiti li hanno tutti oramai in Italia, in tempi di crisi economica anche Peppe dice che questo blog é in perdita. Quindi, dov'é la notizia?


forza ragazzi, mi state piacendo moltissimo, scroprite pubblicate incazzatevi e sputtanate tutto in TV

Forza M5S

Gianluca N. Commentatore certificato 05.06.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Dedicato a chi dice sempre: Dovevate fare il governo insieme al PD(-L).
1,2,3...98,99,100.
Lo sai chi c'abita qua?
Ah, u'zu Tanu c'abita qua! Cento passi ci sono da casa nostra, cento passi! Vivi nella stessa strada, prendi il caffè nello stesso bar, alla fine ti sembrano come te! «Salutiamo zu' Tanu!» «I miei ossequi, Peppino. I miei ossequi, Giovanni». E invece sono loro i padroni di Cinisi! E mio padre, Luigi Impastato, gli lecca il culo come tutti gli altri! Non è antico, è solo un mafioso, uno dei tanti!
Mio padre, la mia famiglia, il mio paese! Io voglio fottermene! Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda! Io voglio urlare che mio padre è un leccaculo! Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi! Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di niente!
PEPPINO IMPASTATO
.
Ora facciamo un gioco:
Sostituiamo PASSI con SCANNI DEL PARLAMENTO, ZU' TANU con BERLUSCONI, CINISI con ITALIA.
.
Chi vota il MoVimento diventa il MoVimento.

Luca L., Lecce Commentatore certificato 05.06.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così Bologna è con voi !!!

Mario 05.06.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

bravissimi ! poi si capisce perchè lo stecchino ha detto "c'avemo na banca" e perchè hanno fatto la grande intesa.Avanti così finchè i 19 milioni di elettori no m5s li andranno a trovare a casa.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 05.06.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

e quindi?

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIOAO BEPPE,
QUESTA MUSICA MI PIACE UN SACCO,CONTINUATE A PUBBLICARE PERCHE' PIU' SI SA' E MEGLIO E' SULL'AFFARE UNIPOL
ALVISE

alvise fossa 05.06.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori