Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il problema è Beppe Grillo

  • 3158


"Le dichiarazioni rilasciate a SkyTg24 dalla senatrice M5S Adele Gambaro: "Due comuni conquistati non sono un successo, ma una debacle elettorale. Inoltre ci sono percentuali molto basse. Stiamo pagando - ha rincarato la dose Gambaro - i toni e la comunicazione di Beppe Grillo, i suoi post minacciosi. Mi chiedo come possa parlare male del Parlamento se qui non lo abbiamo mai visto. Lo invito a scrivere meno e osservare di più. Il problema del MoVimento è Beppe Grillo, noi il lavoro lo stiamo facendo e questo non viene percepito. Invece di incoraggiarci, scrivendo questi post ci mette in cattiva luce. Credo che altri all'interno del Parlamento abbiano le mie stesse idee; il disagio c'è ed è evidente, ma non arriva a un dissenso vero e proprio". Vorrei sapere cosa pensa il MoVimento 5 Stelle di queste affermazioni, se sono io il problema. Beppe Grillo

11 Giu 2013, 16:38 | Scrivi | Commenti (3158) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 3158


Tags: Adele Gambaro, Beppe Grillo, elezioni, M5S

Commenti

 

AAA VENDESI

NR 945 PARLAMENTARI
- (MENO) QUELLI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

ASSICURIAMO:
MENTI ECCELSE,
GRANDI PROGRESSI NAZIONALI DI CRESCITA E LAVORO
EQUITA' SOCIALE, GIUSTIZIA E SOLIDARIETA' ALLE FASCE DEBOLI
NIENTE TASSE, SOLO BENEFICI

OFFRIAMO, IN OMAGGIO, LA "GAM_ _RO"

Affrettatevi!!!!!!

alnair gru, roma Commentatore certificato 24.09.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento

se non ci fosse beppe grillo il movimento 5 stelle non prenderebbe neanche un voto,a una parte del elettorato italino piace per la sua sincerita e saggezza.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 27.06.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, il 18 marzo scorso, in occasione delle tue rimostranze per l’elezione di Pietro Grasso a presidente del Senato, ti ho scritto una lettera che concludevo in questo modo:
“Se siamo capaci di distinguere il grano dal loglio, perché rinunciare ad una loro separazione?Perché allora questi “rimproveri” o questa resa dei conti ai rappresentanti del M5S che hanno votato per marcare un sentimento diffuso di insofferenza verso un elemento della classe politica impresentabile ai più?I parlamentari del M5S sono tuoi, ma sono anche nostri, sono lì dove sono perché gli altri che hanno sostituito erano li per c…zi loro o al servizio di qualcuno. I “grillini” sono al servizio dei cittadini che li hanno voluti.
Se non dovesse essere così, non sarebbe una novità … quella che pensavamo di avere votato!”

Adesso ho capito che dando il voto a M5S non ho votato la novità politica che avrei voluto ed i parlamentari del M5S non sono in rappresentanza democratica dei cittadini che li hanno votati e che vanno ben oltre il numero di quelli che si esprimono on-line (i voti sono stati dati su carta da persone riconosciute con C.d’I). Io esprimo solidarietà alla senatrice Gambaro, a Milena Gabanelli … Stefano Rodotà e a quelli che per la difesa dei valori democratici possano subire angherie ed offese.
Con questa autorizzo a depennare il mio nome dalla tua mailing list.

Francesco Foggia

Francesco Foggia, Acri Commentatore certificato 21.06.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Certo che il problema è Grillo.Lui riveste di verità tutto ciò che dice e non sbaglia mai.Un nuovo Duce.
Doveva prendere il treno con Bersani lasciandogli fare tutto ciò che voleva;bastava che mettesse tre o quattro paletti per salvare la faccia.Se le cose fossero andate bene(il che è impossibile)il merito sarebbe andato a entrambi, se fossero andate male, tutte le colpe sarebbero state del PD e Grillo sarebbe arrivato al 40%.Siamo tutti delusi, amareggiati, avviliti e quando i buoi sono fuggiti dalle stalle è difficile poi ricuperarli. Brutto spilorcio d'un genovese smettila di misurare i soldi ai tuoi rappresentanti.Sappi che anche se sono stati scelti sul Web sono uguali agli altri candidati: hanno tutti fame, fame di soldi. Se ti illudi che ciò non sia vero sei proprio un macacco.
Non puoi permetterti di litigare con i tuoi quando hai un mondo di avversari, se oggi c'è solo la Gambaro domani ce ne saranno dieci. Devi tener presente il numero degli astenuti e dei contrari. Per fortuna avevi detto che la tua era una democrazia diretta,ah! forse non avevamo capito bene,volevi dire diretta da te.
Ogni giorno che passa perderai sempre più consensi,ti rimane una cosa da fare:RITIRARTI.
Lascia agli altri che se la sbrighino da soli, anche se sarà difficile che possano ricuperare,forse perderanno meno che sotto la tua guida.
Se Grillo prende voti è merito suo, se li perde è colpa degli altri. Ma toh!
Abbiamo perso tempo per niente, ci eravamo illusi d'un cambiamento profondo, ma è andata male; dobbiamo rivolgere le nostre attenzioni ad altre idee e a un altro Lieder.
Addio.

Enzo Monti 19.06.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ha proprio senso chiederlo qui! Se sei tu il problema! Ad un bacino oramai viziato da una pessima gestione della community, da purghe e da censure!
SE volevi gente in grado di dirti la verità forse non dovevi cacciare chi in passato non la ha pensata come te!

Carlo F. 19.06.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, devi aprire un quotidiano del M5S acquistabile in edicola dove spieghi le cose serie che i parlamentari stanno facendo per noi e i sindaci fanno sul territorio. Aggiungi alcune pagine SOLO di notizie positive in cui lasci spazio SOLO PER GLI ITALIANI VIRTUOSI che stanno costruendo nonostante questi szumani continui. Servono numeri maggiori per fare la differenza, servono più voti a favore. Lascia perdere il resto, non abbiamo molto altro tempo a disposizione prima del default finale.

ca 19.06.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

IDEA SCIOCCA DI UNA DISPERATA


CARI AMICI CITTADINI, ORAMAI NON CE LA FACCIAMO PIU', NON ABBIAMO PIU' SOLDI, ALLORA PERCHE' NON CI FACCIAMO DEI SOLDI NOSTRI, SOLDI CREATI DAL POPOLO SOVRANO, FATTI CHE SO... MAGARI ANCHE DI LATTA. CE LI DISTRIBUIAMO E COSI' POSSIAMO TORNARE A VIVERE, MENTRE GLI EURO LI TENIAMO DA PARTE COSI' INTANTO AUMENTANO PER PAGARCI LE TASSE, L'IVA ETC,ETC.?....... SCUSATE, SONO ORMAI COSI' POVERA CHE STAVO SOLO STUPIDANDO UN PO'.
CIAO A TUTTI DA PATRIZIA V.

Patrizia V., Pordenone Commentatore certificato 17.06.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

ora basta, in Italia vi e la democrazia e la liberta di parola, bisogna che tutti abbiano la possibilità di esprimere il proprio pensiero i padroni mi anno stancato, GRILLO SEMBRA UNO DI LORO TUTTO PER ME E NIENTE PER GL'ALTRI

maurizio martella 17.06.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo sono molto dispiaciuta nel vedere che nulla è ancora STATO FATTO PER GLI ITALIANI CHE NON SANNO + COME SOPRAVVIVERE !!!!
senza lavoro senza casa senza soldi
CREDO CHE è SOLO DI QUESTO CHE DOVETE OCCUPARVI
GRAZIE

patrizia romano 17.06.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che, da Bolzano, ho votato Ingroia alla Camera e 5 Stelle al Senato. Beppe, tu hai commesso un unico grande errore imperdonabile: non ti sei candidato tu. Avreste fatto il 60%. Beppe, alle politiche, l'elettore medio di M5S ha votato per te. La Gambaro e tutti i parlamentari M5S non sarebbero lì se tu non avessi parlato, urlato e scritto sul blog le tue cose. Ha voglia lei a dichiarare che comandi tu.... vai avanti Beppe, ma candidati tu la prossima volta. Non c'è altra soluzione.

Rocco Cutrupi 16.06.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Se i panni sporchi non si lavano in casa succederà sempre questo casino.I giornalisti e i politici non aspettano altro.FATEVI SENTIRE SEMPRE DI PIU E MANDIAMOLI TUTTI A CASA.

francesco l., canicatti Commentatore certificato 16.06.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Non dobbiamo espellere nessuno. Dobbiamo essere uniti anche in questi momenti critici. Se si comincia perdere pezzi, addio rinnovamento addio sogni di cambiamento. Mi dispiace essere crudele ma i nemici si tengono vicini, cosi non combinano altri guai. Attento Beppe alla scelta prossima dei nostri rappresentanti. Si vuole un comunicatore con una dialettica sviluppata, con capacità linguistica semplice e immediata e con un po di carisma. Io sceglierei un filosofo la prossima volta o un linguista.

maria rizescua, pesaro Commentatore certificato 16.06.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Errata Corrige:

mia ideologia politica, e, nemmeno la mia vocazione verso il mio (partito) correggo MOVIMENTO 5 stelle che non è un partito..
di cui sono una fiera sostenitrice..
ciao da Patrizia non deve restare indietro

Patrizia V., Pordenone Commentatore certificato 15.06.13 21:46| 
 |
Rispondi al commento

x BEPPE GRILLO

in questo momento Tutti si atteggiano a "professori del nulla" pretendendo di insegnarTi come fare politica (a modo loro è ovvio).

CONTINUA IMPERTERRITO CON LA TUA LINEA !

NON hai bisogno di cambiare alcun modo nel parlare, agire, scrivere !

CAMBIAMENTO = RESA = FINE DEI GIOCHI (si và tutti a casa)

NON hai neppure bisogno di prendere in considerazione i "consigli" inutili che ti arrivano da Dario_Fo, Nè tantomeno quelli che ti rivolgono i pennivendoli de ilFattoQuotidiano che si sono rivelati per quello che sono: gente+giornalisti che vogliono pilotare dall'esterno il M5S imponendone pretestuosamente la condotta attraverso i loro articoli-monologhi-dialoghi-mail chiedendoti addirittura di formare un governo fantasma.
Io al posto tuo li avrei già mandati affanculo. Nel momento di difficoltà invece di sostenerti vogliono tutti fare i maestri (o forse i Leader al posto tuo ?)

La disorganizzazione che stai vivendo è dovuta al fatto che Non Ti Sei Imposto come unico Capo-Condottiero. Aleggia un po' troppa anarchia specialmente nei Comuni.
Il rischio nei Comuni è che perdi persone valide che soccombono a prepotenti che vengono portati avanti come aspiranti sindaci/parlamentari incompetenti.
Servirebbe una squadra di controllo affidatissima che giri l'Italia x scegliere gli elementi + validi su cui puntare e che si accertino del rispetto alla tua persona e alle tue idee dato che 6 il fondatore del MoVimento.

mida 15.06.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,ho letto 'stamattina di Muti,anche io la penso così e(secondo me),sai perché in Parlamento non vogliono l'espulsione della Gambaro?Perché altrimenti perdono la gallina dalle uova d'oro,e,dopo non sanno più nulla di quello che vi dite,che intenzione avete di fare etc.etc. Per me è chiaro,anche perché la prossima volta che con tanta fatica raggiungete un Traguardo,risbattono questa Signora a rilasciare interviste folli contro te e l'M5S.Guarda che quando ti senti invitato ad un ruolo molto redditizio come l'S.P., questo ti fa saltare la testa,sono cifre notevoli,ma comunque anche se mi offrissero miliardi, io non tradirei mai la mia ideologia politica, e, nemmeno la mia vocazione verso il mio partito mi permetterebbe di tradire il FONDATORE e tutti gli altri,ma sì,diciamo fratelli della stessa lotta per sradicare gli usurpatori da quelle maledette poltrone che se non esistessero sarebbe una cosa magnifica e di contro ci vedrei bene dei banchi con delle vecchie sedie di legno anni50' e poco comode,dove il tuo stipendio è sui 5.ooo,oo euro al lordo con tanto di timbro di cartellino orario e buste paga.Cambiando discorso invece,mi piacerebbe che tu e Casaleggio facciate un videino ove Casaleggio parlasse un po' agli imprenditori che sono già sui cordoli delle finestre o con già la tanica della benzina senza tappo rivolta contro il loro viso e dargli non una falsa speranza,ma la sicurezza che tra non molto attraverso i fondi M5S arrivano un po' di soldini,giusto per pagare fornitori,operai,tasse,commercialisti ed infine per tirargli su un po' le costoline,(altro che già fratturate dal governo).In fondo tu sei sempre stato attivista e non c'era mezzo migliore per far conoscere le tue idee che il palco,e,a me piace da matti vedere che sei ancora sul palco per cercare di far capire ai Cittadini Italiani di trovare la loro consapevolezza nel sapere che non c'è niente di più entusiasmante che: VERITA',LIBERTA' e GIUSTIZIA. Ciao da Patrizia non deve restare indietro.

Patrizia V., Pordenone Commentatore certificato 15.06.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,SO CHE SEI STANCO, SO CHE E' UNA DURA LOTTA AVERE LA FEDELTA' DA CHI NON CONOSCI,MA RICORDA CHE SOLO QUELLI CHE TI SEGUONO ASSIDUAMENTE,CHE DOVE SEI TU CI SONO LORO, TUTTI QUELLI CHE SI SONO ISCRITTI LO SONO.PERO',STAI ATTENTO A CHI METTI SU'.SECONDO ME DOVRESTI DARE UNA INFARINATURA DELLO STATUTO ITALIANO E POI RIVOLGI LORO QUESTA DOMANDA:SE VUOI ESSERE ELETTO PER FEDELTA' ALLA MADRE PATRIA E AI CITTADINI ITALIANI, PER FARE RIFORME DI RISANAMENTO DEL POPOLO ITALIANO E PER CERCARE DI RIDARE A QUESTI IL TITOLO DI POPOLO SOVRANO(CHE DA QUANTO SI VEDE IL PARLAMENTO E IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SE NE FREGANO APERTAMENTE VISTO CHE FANNO TUTTO TRA DI LORO)ACCETTI E FIRMI IL REGOLAMENTO SAPENDO CHE SE TRADISCI VIENI ESPULSO SUBITANEAMENTE E IN PIU' PAGHI UNA MULTA PARI AL DANNO CHE VERRA' QUANTIFICATO A PERSONE O ALL'M5S STESSO E LO SI METTE IN UN FONDO M5S PER RADUNI,PRANZI O QUELLO CHE VUOI,E POI CI VOGLIONO DEI CONTROLLORI SECONDO ME IN PARLAMENTO,E TANTI,CHE CONTROLLANO GLI ELETTI 5STELLE CHE NON FACCIANO INCONTRI CON ESPONENTI DEGLI ALTRI PARTITI PERCHE' POTREBBERO ESSERE COMPRATI SBATTENDOLI IN TELEVISIONE AD ACCUSARE TE INCOLPANDOTI DI TUTTO E DI PIU,INVENTARE QUALCHE STORIA COME QUELLA CHE SEI TROPPO VECCHIO PER FARE UN'ALTRA LEGISLATURA, MA TU HAI FATTO NOTARE QUANTI ANNI HA IL CAVALIER BERLUSCA?E POI MI URTA SENTIRLO CHIAMARE PRESIDENTE MA DICHE? COMINCIATE A RIDARGLI IL SUO VERO TITOLO:CAVALIER BERLUSCA.SONO STOMACATA DAL FATTO CHE NE' I CITTADINI,NE' I TUOI ELETTI NE' IL RESTO DEL PARLAMENTO NON ABBIANO ANCORA CAPITO CHE NON VI FANNO ANDARE AVANTI.DAI ALLORA SOTTO,FAI VEDERE CHI SEI E SIAMO GRAZIE A TE,GENTE CON GLI OCCHI E LE ORECCHIE APERTE,SAI ANCHE CHSE SULLA SEDIA A ROTELLE SONO DIVENTATA ATTIVISTA,VADO QUASI A TUTTI I METUP,HO PARTECIPATO ALLE FIRME PER L'OSPEDALE DI PORDENONE E MI HANNO ANCHE INTERVISTATA E HANNO SCRITTO CHE ANCHE L'M5S HA PARTECIPATO.SPERO TANTO CHE QUESTO TI FACCIA SORRIDERE.CIAO DA PATRIZIA NON DEVE RESTARE INDIETRO.. E MASSIMO

patrizia non deve restare indietro 14.06.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

leggere il livello dei commenti fa veramente tristezza. Sembrate la lega ai suoi esordi. ripetete tutti le stesse cose ( quelle dette da Grillo ) nessuno o quasi pensa con la propria testa.
non siate ottusi, i risultato delle amministrative è stato molto negativo, cercate di capire dove avete sbagliato e correggete il tiro. State buttando via una grande opportunità di cambiare l'Italia. le rivoluzioni si fanno con azioni concrete e non solo con i pensieri 'spirituali'
e siate più democratici altrimenti la gente vi molla.

Leonardo Mariani 14.06.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gambaro:

Aessandro Di Battista, è un parlamentare come te...... ma non lavora dietro le quinte, per sreditare il M5S.

http://www.youtube.com/watch?v=2nOmQ3VBZ9w#t=1m58s

Un parlamentare che ha qualche problema, lo dica in assemblea, e non nei media (al soldo), che cercano solo di distruggere il M5S (questo la parlamentare lo sa... o no?).

Angelo P. Commentatore certificato 14.06.13 16:15| 
 |
Rispondi al commento

PER PIACERE FACCIAMO TUTTI QUANTI BASTA. BASTA CON GLI INDECISI, BASTA CON GLI ARRABBIATI CHE CONDANNANO I POLITICI. ASCOLTANO BEPPE GRILLO, VANNO IN MASSA ANCHE SOTTO LA NEVE, CON O SENZA FEBBRE ED ANCORA NON HANNO CAPITO IL VERO MESSAGGIO DI BEPPE: PER LUI (E DOVREBBE ESSERE COSI' ANCHE PER NOI), L'ITALIA POTREBBE DIVENTARE UNA INTERA COMUNITA' DOVE SI CREANO DEI PUNTI DI RITROVO PER OGNI PAESE E CITTA', OGNI GIORNO STABILITO PER QUEL MESE DI RITROVI,OGNUNO CI SI ARRECA E ALL'UNANIMITA' SI VOTA PER CHI DEVE ENTRARE IN GOVERNO,CHI IN COMUNE,CHI IN REGIONE E VIA VIA,SPARTIRE I RUOLI AD OGNUNO CHE SI SENTE SICURO, CORAGGIOSO,FEDELE ALLA COMUNITA' 5 STELLE,OSSIA L'INTERA ITALIA CHE SI DEFINISCE PARTE DELLA COMUNITA' STESSA. AD OGNI PERSONA VIENE RESTITUITO IL REDDITO DI CITTADINANZA, ELIMINAZIONE TOTALE DELL'IMU, RIDUZIONE DELL'IVA,RIDUZIONE MASSIMA DELLE TASSE,SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE PER LA SCUOLA CON LIBRI E CARTOLERIA PAGATI DALLO STATO CON DEI BUONI, ANNULLAMENTO DEL TIKET SANITARIO, FARMACI GRATIS, VISITE MEDICHE GRATIS, ASSISTENZA PER TUTTO CIO' CHE SERVE AGLI INVALIDI ASSOLUTAMENTE GRATIS. DAI NEONATI FINO A CHE I BIMBI NON ABBIANO PIU' BISOGNO DI ASSISTENZA IDEM PER GLI ANZIANI, AUMENTO DELLE PENSIONI E DEGLI STIPENDI A CAUSA DEL CAROVITA,LA COMUNITA'5 5STELLE PER CHI ANCORA NON LI HA,POTREBBE FAR METTERE I PANNELLI FOTOVOLTAICI IN MANIERA DI AVERE SEMPRE ELETTRICITA' ASSICURATA PER TUTTI ISOLE COMPRESE E PERSINO VENDERLA ALL'ESTER.CHI DIVENTA POLITICO DEVE GIURARE FEDELTA' AL REGOLAMENTO E NON SI AMMETTONO I TRADITORI, ESPULSIONE IMMEDIATA DALLA COMUNITA'. CON I RIFIUTI URBANI RICICLABILI SI CREANO PICCOLE IMBARCAZIONI CON BOTTIGLIE DI PLASTICA, CASETTE, BIGIOTTERIA, TENDE ESTIVE ANTIMOSCHE, BORSETTE, SCARPE E VIA DICENDO, MA IL BELLO E' CHE TUTTO CIO' CHE HO SCRITTO NON E' UNA FANTASIA PERCHE' VA BENE A TUTTI: RICCHI, POVERI DI DESTRA, DI SINISTRA E TUTTI COLORO CHE VOGLIONO ENTRARE A FAR PARTE DELLA COMUNITA' 5STELLE.UNA PAROLA A BEPPE:TI VOGLIO BENE.

PATRIZIA NON DEVE RESTARE INDIETRO 14.06.13 16:02| 
 |
Rispondi al commento

RICORDATEVI UNA COSA SOLA CHE BEPPE HA DETTO E CHE è LA FILOSOFIA DELLA SUA OPERA SIN DALL'INIZIO : “VE-NE-DOVETE-ANDARE-A-CASA-TUTTI” !!!

ALLORA CHI HA ADERITO “ALLA CAUSA”, VADA FIN IN FONDO O SE NE VADA, VIA!

GRILLO HA Già VINTO E RAGGIUNTO LA META. HA SCOSSO NELLE FONDAMENTA L'ITALIA ED IL MONDO INTERO …

Beppe, verrei a farti da marinaio a bordo con molto piacere!!!!!

Armando de Gregori 14.06.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ti prego, non mollare mai! Continua con la stessa onestà, veemenza e coerenza, ben condite con la tua ironia ed il tuo sudore.
Sei dotato di una sferzante ed eclettica intelligenza, sei un instancabile lavoratore, un temerario,un uomo generoso, un implacabile detective, un formidabile oratore, un amante della sana condivisione ed un rispettoso dell'individualità.
Fà che questo che vedo io, possano vederlo anche mia madre, mia suocera, mia zia e la mia collega che si DISinformano tramite la TV.
Usa questo mezzo,la televisione, che l'Italia ha reso abietto, per aprire gli occhi a quei tanti Italiani addormentati,superficiali, creduloni o solo, ahimè, non "connessi", che, come me, tengono la televisione accesa mentre fanno i servizi, mentre si rilassano sul divano o mentre pranzano. Gli Italiani connessi, se onesti, sono già con te, con noi. I disonesti non speriamo di cambiarli -impresa troppo ardua- mandiamoli a cagare,ops!, a scontare le pene che si meritano!
Ciao Beppe, e grazie.

manuela gaudiosi Commentatore certificato 14.06.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento

da Lilli gruber-Da notare il servizio del gruberino Pagliaro dove per attestare la piena attività del parlamento nel pentolone delle COSE FATTE --inserisce anche le-- leggi....in discussione !!!--Geniii della mediocrità e della menzogna !! --Da notare la domanda di Cappellini : a parte la rinuncia ai rimborsi cosa avete fatto ?.....a parte la rinuncia ai rimborsi ? come sarebbe a parte ? quando è proprio quella rinuncia la prima pietra di una nuova era ! dove i Cappellini e le Gruber staranno sempre a servire i potenti, ma a pulirgli le scale, non in veste di improbabili giornalisti.--Che tristezza la decisione di m5 stelle di frequentare questa gente con le loro domandine ottuse preconcette .-Si allarmano perche decide tutto Grillo.-E dove sarebbe lo scandalo se in un gruppo decide tutto il più saggio il più informato, il più intelligente ?----Gli scaffali mentali dell'uomo medio di nome : Gramellini- o Gruber- o Cappellini- davanti a questa domanda vanno in tilt.-L'uomo medio è proprio quello che non ha l'hard disk delle idee innovative e originali. L'uomo medio è conservatore sempre e comunque- E' sempre a favore delle istituzioni, anche quando quelle istituzioni da 30 anni ribaltano scientificamente i risultati dei referendum.-Che gente oscena insopportabile, che brutta gente, che strazio sapere che voi siete sulla terra insieme a me.-che orrore. Le vostre maniere garbate nascondono una malvagità tipica del lacchè, che Grillo con il suo linguaggio violento-non si sogna neanche con la cocaina-Gruber è di quelle donnine sinistrate italiane che si allarmarono per la questione del punto G della Salsi- e il giorno appresso rimasero pidinamente indifferenti quando in prima serata su rai 3 Fabio Volo prese in giro la Puppato per il suo aspetto fisico- strappando 2 minuti di applausi.-Ma perchè gli m5 stelle sono andati a mischiarsi con questi signori ? è terribile !! fuori dalla TV finchè non sarà derattizzata !!

salvatore t., afragola (NA) Commentatore certificato 14.06.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

O vai tu in tpv o ci mandi qualcuno con i controcoglioni che sappia parlare e tener testa agli avversari.Ma è l'unico modo in un paese di videodipendenti.Tutte le iniziative del m5s devono essere pubblicizzate maggiormente se no le leggiamo solo sul Blog e la maggior parte della gente rimarrà all'oscuro di quello che fate.
Un esempio sono i soldi dati ai terremotati di Mirandola.La stragrande maggioranza della gente non lo sa!
Altro esempio:Le proposte di legge fatte dal M5S in parlamento la maggior parte della gente non lo sa!

Altra cosa :
non si può basare tutto sulla popolarità di Beppe Grillo.
I candidati sindaci,presidenti di Regione,parlamentari etc..devono essere gente brava a comunicare,a parlare su un palco,ed io questo l'ho visto poche volte.
Anche se una persona è onesta,con dei buoni propositi e competente,se non è brava a comunicare o non trasmette sicurezza,carisma,non viene votata!

Grande Spirito, Prato Commentatore certificato 14.06.13 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo è un megafono.Senza di lui il Movimento 5 stelle non sarebbe nato e non verrebbe ascoltato da molti.
Il problema è che le tue parole caro Beppe arrivano a pochi.
Molta gente ,che pur condividerebbe quello che dici,non ti vota perchè pensa che tu sia un comico e quindi parli e basta,oppure che tu sia un buffone etc..La massa si fida dei mezzi d'informazione faziosi,c'è poco da fare.Se il tuo messaggio arriva filtrato da quelli che ti odiano,hai perso in partenza!
Il Blog non basta.E' seguito solo da 1 milione di persone,tu devi raggiungere gli altri 59 milioni!
Andare in piazza non basta,perchè ti sentono una volta lì,e la gente scorda in fretta!
l'unico modo è andare in televisione,Scegli tu le modalità ma devi raggiungere milioni di persone senza filtri!!!
Spiegando il perchè della non alleanza al Pd ,e informando il popolo su tutto l'impegno che i deputati stelle stanno mettendo in parlamento.

Grande Spirito, Prato Commentatore certificato 14.06.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, per favore, non mollare!

Maurizio Micale (), Le Grand Saconnex (Svizzera) Commentatore certificato 14.06.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE, CONTINUA A MANDARE AFFANCULO TUTTI, MAGARI ANCHE DARIO FO, E MI RACCOMANDO...NON MOLLARE MAI!!

FABIO QUADRIGLIA, PARIGI Commentatore certificato 14.06.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe tutti darsi una calmata e pensare a lavorare sodo per risolvere i problemi reali, che di sicuro non sono le critiche (a mio avviso costruttive) della Gambaro. Grillo ha la stima di tutto il movimento ma non e' il movimento...o si'? Lo si puo' criticare, o no'? Toni piu' moderati e meno intolleranti nei confronti di chi la pensa diversamente credo possano solo far bene.

Marco Canarelli Commentatore certificato 14.06.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanti attivisti del M5S hanno visto nel movimento soltanto il modo per entrare in un mondo pieno di privilegi. Ora sono dentro e vogliono notorietà, mantenere i privilegi acquisiti, partecipare a talk show e forse qualche volta ogni tanto fare un po' di politica. C'è BISOGNO FARE PULIZIE!
Tutti i media sono contro il movimento, rinnegando codici deontologici e rispondendo a faziose direttive aziendali.
L'Italia è uno scandalo continuo e non vuole abbandonare la sua ombra, lotta con armi lecite o illecite per restarvi dentro, non cambiare.
Ogni gruppo, ogni squadra, ogni movimento deve avere il suo leader. A tutti è sempre andato bene così, ma ora che i loro leader sono messi nell'ombra sembra la cosa non essere più gradita, sembra un attentato alla costituzione!
FORZA BEPPE, NON MOLLARE! FORZA ITALIANI, APRITE GLI OCCHI!

Angelo 14.06.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

CHI DOBBIAMO PROCESSARE?
-Chi ha illuso milioni di italiani?
-Chi ha fatto promesse non mantenute?
-Chi ha programmato la scelta degli eletti?
-Chi ci ha fatto credere di essere un guru invece è un buono a nulla?
-Chi ha chiesto il voto e poi ha sputato in faccia ai suoi elettori?
-Chi si proponeva come buon padre di famiglia e invece, non ascolta i suoi elettori. Anzi fa il dittatore.
-Chi insulta e sputtana tutti, ma non è in grado di proporre soluzioni.
-Chi si appella al web ed ai suoi eletti "senza polso e pieni di paure" per dettare sentenze e nascondere dietro ad un dito le sue incapacità?
QUESTI SONO I SIGNORI CHE VANNO PROCESSATI E MESSI ALLA GOGNA. IN PARTE L'HANNO GIA FATTO GLI ELETTORI, CON I BUONI A NULLA NON RESTERANNO CHE I CREDULONI.

giorgio pastoris, viverone Commentatore certificato 14.06.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo i Scilipoti si sono infiltrati nel M5s.
Chi li manovra sono i soliti delinquenti che vivono alle spalle dei cittadini, questi prendono i scilipoti li utilizzano e poi li buttano nella discarica. L'auguro con tutto il cuore.
Prima li perdi meglio è.
Beppe non mollare sei sempre il migliore.
Un forte abbraccio ai cittadini in Parlamento che
cominciano ad entrare benissimo nel ingranaggio
parlamentare.

Antonio Conversano 14.06.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

dare importanza a chi per inesperienza o malafede dissente non fa altro che moltiplicare per sempre quella opinione

Marco Cuzzocrea 14.06.13 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Lo scouting di cui parlava bersani e la brama di denaro hanno sortito qualche trascurabile, tuttavia il Movimento è duro e coriaceo, perché la stragrande parte degli eletti in parlamento è gente responsabile e gli eventuali panni sporchi li laverebbe "in famiglia" e non davanti alle telecamere, come ha fatto questa gambaro, che francamente pecca di intelligenza innanzitutto.
Diventa tuttavia sempre più necessario realizzare la chiusura di due canali rai e liberarci dello squallore impersonato dai floris fazio berlinguer vespa, l'intero Paese ha il vomito solo a sentirli parlare.

camillo 14.06.13 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Proverbio siciliano: "i suordi fannu vieniri a vista a l'uorbi" i soldi fanno venire la vista ai ciechi. La sen. Gambaro una volta acquisito il seggio parlamentare si comporta come gli altri politici, cerca cioè di trarre dalla sua posizione tutto ciò che è utile a lei e alla sua famiglia fregandosene dell'Italia e degli italiani. Se non ci fosse stato Grillo e questa legge elettorale quando mai una Gambaro sarebbe arrivata al Senato. Lei è lì senza alcun merito. E' tutto merito di Grillo, l'unico a esporsi nelle piazze di tutta Italia, che ha prodotto tutti quei parlamentari. E tra tanti era prevedibile che un buon 40 per cento fossero degli ignoranti, profittatori, che con l'occasione si sono sistemati per tutta la vita, pensione compresa. Questa Signora non dovrà più lavorare, non dovrà aspettare 67 anni per andare in pensione, non pagherà più il dentista e quando morirà il Senato le pagherà anche il funerale. Altro che pensare di dimettersi. Vada a quel paese anche lei. Vai avanti Grillo, sono ancora con te.

Nino Tumminello 14.06.13 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Ci mancava solo la senatrice che dopo pochi mesi si è già stufata di lottare e , prima di cercare un partito dove fare il nido e riempirsi per bene le tasche, mette in discussione il fondatore, l'anima stessa del movimento 5 stelle. Auguri senatrice Gambaro, lei è una persona orribile, altro che toni accesi, prenda i suoi stracci e vada a FARE IN CUello che le riesce meglio.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.06.13 05:19| 
 |
Rispondi al commento

Era un'espressione di dissenso quella della Gambaro? Era una critica?
Dire "non può criticare il parlamento chi in parlamento non c'é mai stato" vi sembra una critica e ancor prima: vi sembra un segnale di intelligenza? Non é forse stata costei eletta proprio grazie alla critiche di Grillo al parlamento, critiche che lei applaudiva? Come si spiega che in soli tre mesi si é tanto affezionata all'onorabilità del parlamento tutto, all'intoccabilità delle istituzioni?

gieffe emme 14.06.13 04:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse semplicemente la Gambaro non ha capito i contenuti dei post e dei discorsi di Grillo sulla anomalia del parlamento italiano oggi. Il punto è che purtroppo indipendentemente dall'impegno che i deputati possono metterci di fatto il parlamento oggi non legifera più ma si limita ad approvare decreti legge del governo. Si sarebbero potute fare molte leggi anche senza il governo letta ma credo in molti cittadini questo non lo abbiamo capito. Anche io lo ho capito solo di recente che ho iniziato ad interessarmi alla politica. Infatti in molti continuano a essere delusi dal fatto che il M5S non si è "alleato" con il Pd di Bersani per fare un governo insieme. Ma che ca**o si alleavano a fare se bastava fare le commissioni e votare le leggi? Comunque tornando alla Gambaro ci sarebbe da capire se ci fà o ci è. Allora se veramente non capisce dobbiamo tutti fare un passo indietro perchè sapevamo fin dall'inizio che una selezione del candidati come quella che abbiamo fatto con le parlamentarie (e che io rifarei) però poteva anche inserire fra i candidati persone non molto preparate e comunque poco propense ad imparare come funziona/dovrebbe funzionare il parlamento. Se invece lo fà apposta per un qualche suo interesse personale allora la cosa è diversa. Più che fare una votazione per l'espulsione o comunque prima di farla io preferirei avere dei chiarimenti dalla Gambaro. Signora Gambaro lei ha chiaro che il parlamento di fatto ad oggi non fà altro che approvare decreti legge del governo quando invece poteva legiferare anche senza? E' sbagliato secondo lei cercare di comunicare questa cosa ai cittadini? Se nel PD non ci fossero stati molti parlamentari collusi con il PDL perchè Bersani non ha proposto subito al M5S di attuare una votazione per l'incandibilità di B.? Risponda alle domande con onestà e da questa polemica magari accade che man mano anche altri cittadini incominciano ad aprire gli ochhi e capire.

sergio sebastiani, pistoia Commentatore certificato 14.06.13 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che si sta tanto a parlare di minchiate mentre il paese va a farsi fottere.
L'ultima debacle elettorale è data anche dal fatto che si sono fatti tanti annunci rivoluzionari ma, concretamente, è stato fatto poco.
Poi è anche vero che nelle amministrative conta tanto il nome del candidato,ecc.. però qui si rischia grosso.

Simone B., Sala Monferrato Commentatore certificato 14.06.13 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, io sono con te al 100% e sono d'accordo su tutti i tuoi testi, è come se tu parlassi per me. Conosco i sacrifici che hai fatto e che continui a fare per impegnarti in questo grande PROGETTO DI RIVOLUZIONE.
E proprio perchè di rivoluzione si tratta, i toni nei testi che scrivi DEVONO ESSERE dissacranti e scomodi per certi ambienti. Soprattutto i tuoi testi sollecitano i dibattiti, invitano alla riflessione, ed è tutto nuovo per chi è abituato da anni ad essere imbeccato dai media.
La politica per anni ha marciato grazie al disinteresse della gente tanto che ci siamo abituati agli scandali senza più reagire, senza più indignazione. Grazie ai 5 stelle la qualità dei dibattiti è notevolmente migliorata, soprattutto ora che iniziamo a comunicare in televisione. Già, la TV dovrebbe attuare un processo di adeguamento e miglioramento su ciò che il popolo da anni chiede: meno spazzatura, meno pettegolezzi e più informazione vera, più serietà e imparzialità.
Stasera ho visto FICO a 8 e 1/2 (scioccata dalla Gruber) sono stata fiera di lui e di essere grillina.
Per quanto tentassero di interromperlo e sviarlo dai discorsi è riuscito a comunicare il nostro impegno e i nostri progetti con grande efficacia.
Ciò ci insegna che le regole iniziali di questo grande progetto possono essere migliorate, quindi Beppe, dobbiamo essere un pò più aperti a dei cambiamenti interni.
Per la GAMBARO, penso che la sua insoddisfazione per i risultati deludenti sia da molti condivisa, perchè la gente vuole risultati immediati e tangibili. Ma lei aveva la possibilità, anzi AVEVA IL DOVERE, quale nostra rappresentante, di trovare delle soluzioni con gli altri parlamentari 5 stelle.
D'altronde la nostra RIVOLUZIONE è appena iniziata, siamo entrati come un cavallo di Troia e ora si fa la rivoluzione!

DIAMO AGLI ITALIANI RISPOSTE SOLIDE CHE SODDISFINO LE LORO ASPETTATIVE....SE NON NOI CHI ALTRI???

GRANDE Beppe, continua così e tieni duro per tutti noi che speriamo nel cambiamento.

Angela L., Torino Commentatore certificato 14.06.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è ROMA e la non-politica che conosciamo già da troppo tempo
vai Beppe !!!!

teresa s., vimercate Commentatore certificato 13.06.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

SONO E SIAMO CON BEPPE SEMPRE. HO PARTECIPATO A DUE INCONTRI A PATERNO' E BIANCAVILLA E CI SONO GIOVANI BELLI SANI CON GRANDI IDEALI. BEPPE STA DANDO GRANDI SPERANZE E MOTIVAZIONI A QUESTI GIOVANI, CHI COME QUELLA SIGNORA DICE QUELLE COSE E POCA ROBA ANZI NIENTE IL NULLA

plinioilgrande 13.06.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Dentro il M5S ci devono stare solo partigiani del M5S i quali sono nati grazie a Beppe Grillo. Chi manifestatamente dimostra di non condividerne le idee, le istanze, i progetti e le modalità di manifestarle ( sia dei portavoce e eletti del M5S , che di Beppe Grillo ) è evidente che deve autoespellersi o essere espulso. Nulla gli impedisce di liberamente associarsi ad altri movimenti, partiti, associazioni, gang, ma con il M5S non "c'azzecca" più. Beppe continua. Io ti sostengo. Grazie. P

Paola P. Commentatore certificato 13.06.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Fino ad oggi mi sento rappresentato in tutto,Grillo sei la mia voce, tieni duro ;)

luca novellini , cassolnovo Commentatore certificato 13.06.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Nella sua pochezza, la Gambaro, mi sembra davvero una grande ingrata...

Ho da poco assistito alla 8 e mezzo con Fico, che posso dire ha fatto neri sia la Lilli sia l’agente mandato dal Messaggero...

Tentando di stare dalla parte del diavolo, la Gambaro, io trovo per davvero di una grande pochezza intellettuale andare a dire ai giornalisti qualunque critica avesse mai avuto animo di fare a Grillo...

Il punto non è la critica a Grillo, fondata o strampalata che fosse, ma che sia andata ad esternare al nemico giurato e dichiarato del Movimento, cioè i giornalisti...

Questo non lo capiva e non lo sapeva la Gambaro?
Se non lo capiva, allora dimostra di essere di una assoluta nullità intellettuale...
Una nullità che per giunta si erge a giudicare Beppe Grillo...

Se invece lo capiva e lo sapeva, allora aveva deciso di uscire dal Movimento...

I sospetti sono quelli di ognuno...

Coerenza vuole non che lasci il Movimento, ma che si dimetta da parlamentare, per far subentrare una persona che si spera sia più intelligente, capace, leale...

Antonio Caracciolo 13.06.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Beppe tieni duro, prosegui con il tuo programma e non mollare, conta su di me.

Secondo Leoni 13.06.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che senza il grandissimo contributo e sacrificio di Beppe con tutti i suoi innumerevoli comizi (durante lo tsunamitour si è sparato anche tre comizi al giorno......sotto l'acqua, la neve, sotto zero...) il M5S avrebbe preso più o meno gli stessi voti dei partiti che ora sono alla finta opposizione, quindi dico alla cara senatrice che un minimo di riconoscenza a tutto questo va data, inoltre è troppo bello salire sul carro dei vincitori ed essere felici e contenti quando tutto va bene e subito dopo scendere in corsa (come hanno fatto gli altri due qualche giorno fa) quando alla prima occasione le cose non vanno per il verso giusto....mi spiace per queste persone....ma non meritano di stare all'interno del M5S.....inoltre una discussione all'interno del Movimento ci può e ci deve stare, ma non per questo deve essere resa pubblica attraverso i media...che stanno col fucile spianato e non aspettano altro...

Gio 66, Roma Commentatore certificato 13.06.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non sei tu Beppe, i contenuti li condivido tutti, forse bisogna solo essere un po' piu' comunicativi con piu' pacatezza. Io credo che alle elezioni amministrative abbiano vinto i singoli candidati e non i partiti, hanno vinto i candidati della partitocrazia quelli piu' noti e piu' visibili. Non credo che a livello nazionale ci sia stato questo dato in caduta libera cosi' negativo per noi. Caro Beppe, io penso che alle prossime dobbiamo fare il colpaccio, e possiamo farlo solo se tu ti presenti come candidato leader. Purtroppo, essendo gli italiani un branco di pecore, penso che non abbiamo scelta. Devi candidarti e vincere. Io, come sicuramente altri che credono in te, sono disponibile a fare qualsiasi cosa perche' questo avvenga. Io ho riposto nella tua persona tutta la mia fiducia. Non mollare, ti prego, lo so che non e' facile ma la strada intrapresa penso sia quella giusta.

vincenzo di pinto 13.06.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo di Beppe Grillo ce ne uno solo. Ci vorrebbe un esercito di Beppe Grillo invece si presentano anche da noi degli invertebrati.
Vai ancora Forza Beppe. E se al prossimo giro elettorale questo popolo di mentecatti non capirà ancora di essere stato preso per il culo per l'ennesima volta, non ci si potrà fare nulla. L'Italia e gli italiani è impossibile cambiarli, farli diventare onesti, ecc...meritano soltanto il peggio e cioè che si massacrino nelle piazze come ad Istanbul, ma sono italiani e non sono in grado di fare neanche quello. Soltanto togliendo il "calcio" i mentecatti si muoveranno e sono doppiamente trogloditi perchè guardano campionati, partite e balle varie per poi scoprire regolarmente un anno o due dopo che era tutto truccato a causa del calcio-scommesse. Si tratta come giocare al superenalotto, conoscere i numeri vincenti e giocarne degli altri.

Claudio Dalla Mura 13.06.13 19:22| 
 |
Rispondi al commento

qua non si tratta di sapere chi è il problema, la nave affonda e non stiamo facendo nulla per salvarla, sono deluso da tutti, anche da voi, che consideravo l'ultima spiaggia, ma dopo quest'ultime vicissitidini, non credo che andrò più a votare.

Domenico Guerrera Commentatore certificato 13.06.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

ho visto che avete messo al voto l'uscita della senatrice ,bella risposta , grillo non hai capito niente .ho notato che la vostra comunicazione sta trasformando tanta gente in fanatici e pecorelle . cosa vuoi da noi italiani che ti seguiamo senza poter pensare con la nostra testa , vuoi fare di noi i tuoi fantocci ,un padre è felice se vede i suoi figli crescere non succubi ma liberi e con un loro pensiero.dovevi accettare un confronto ma sei troppo impegnato a fare il portavoce di te stesso ,se sei un uomo che vuole la liberta di stampa ,vuole un parlamento piu democratico ,e non sei capace di accettare una critica come pretendi di rendere piu libero questo paese . ti nascondi sotto mentite spoglie ,fai la pecorella ma sei un lupo e molto pericoloso,ricordati non sei unico e indispensabile e l'italia se deve cambiare non ha bisogno di te .

silvio garofalo 13.06.13 18:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è che di Beppe Grillo ce n'è uno solo.

michele s., acri Commentatore certificato 13.06.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io vorrei veramente chiedere alla Gambaro, che cosa ha fatto Beppe di diverso rispetto alla campagna elettorale in cui è stata miracolata...pardon... eletta lei. Io vorrei sapere perchè la Gambaro,(non la chiamerò senatrice in quanto mi era parso di capire che fossero cittadini come gli altri)si lamenti così presto, in fondo è li da 4 mesi di lavorare sodo svariate ore al giorno... Io vorrei dire alla Gambaro che c'è una parola che mi viene in mente, per spiegare la sensazione che la Gambaro suscita con quella intervista e cioè che la signora si è di molto montata la testa e semplicemente "se la tira"

maria s., milano Commentatore certificato 13.06.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

e brava questa senatrice.... prima crea danno..poi da la colpa a Beppe..indi pretende scuse..e ancora non vuole lasciare il movimento..c'e' solo una risposta..Siamo noi Cittadini a cacciarla..prima di accusare avanvera doveva meditare epoi i panni sporchi se li lavava in casa..ma forse qualche uccellino gli ha suggerito il da farsi??? anche lei traditrice..quindi: fuori dalle palle alla svelta!!!!

valter zibetti 13.06.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

E' vero. Anche se un paragone delle amministrative con le politiche 2013 non ha senso, si può anche pensare che, Il moVimento , abbia perso diversi consensi.

Ma sulle responsabilità di Beppe mi vien da ridere.

Piuttosto, ho paura che , forse, qualcuno abbia votato il moVimento senza aver capito bene di cosa si tratta.

Quindi, è probabile che alle politiche 2013 il moVimento abbia catalizzato molti voti di "protesta" ed ora (sulla base di sondaggi che riportano comunque dati ancor più alti di quelli fatti prima delle politiche 2013) si vede ridimensionato.

Però, solo per fare un piccolissimo esempio, una goccia in un oceano, quando vedo in televisione trasmissioni tipo "quinta colonna" , giornalisti tipo Del Debbio , Ferrara, etc. etc., quando penso che, una parte delle tasse che pago (perchè essendo il sottoscritto un privilegiato,in quanto ancora un lavoro c'è l' ha) vanno ad alimentare per esempio qual sacco di merda di Ferrara , come faccio a criticare il Beppe ? Perchè dice parolacce e manda a fanculo ?

Ebbene, meglio essere in pochi ma incazzati che tanti collusi.

Alessandro Di Andrea 13.06.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Beppe Grillo ma la paura di cambiare radicalmente il modo di far politica.Forse, oramai, pochissimi credono che si possa governare onestamente nell'interesse di tutti.

Anna Maria Sorbo 13.06.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

beppe con te a vita a tutti questi dissidenti sig. nessuno che si dimenticano spesso la ragione x la quale sono stati eletti siete cittadini vi prego non trasformatevi nei peggiori parlamentari e portate avanti le nostre battaglie di sempre con a capo il nostro condottiero e rispettate chi vi ha dato fiducia. grazie di esistere beppe!

Giovanni Pecce 13.06.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento

solidarietà a grillo. però inventiamoci un modo per scegliere persone competenti, intelligenti, e che abbiano compreso e assimilato cosa è il movimento. chi non ci sta, accettiamo di perderlo senza paura di diventare pochi. e soprattutto, facciamo tutti qualcosa fuori dalla rete.

anna luisa rotolo, ivrea Commentatore certificato 13.06.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, se lei iniziasse ad gridare elencando cosa stanno facendo i parlamentari 5 stelle in parlamento invece di limitarsi a urla autoreferenziali e maledizioni, credo che da problema, lei diventerebbe finalmente quello che dice di voler essere: il megafono del movimento, e ciò aiuterebbe molto i 5 Stelle.
Accusare la stampa ostile e chiunque non si allinei a lei, fa molto "berlusca style" e ciò mette i brividi. Un consiglio spassionato, tenga sempre lontano da sè Yes man.

Giovanni Cogato 13.06.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, continua così anche perchè questa è la sola strada,l'unica cosa che chiedo e che vorrei che si facesse e quello di andare in Televisione(non tutti ovviamente) e spiegare quello che si fa tutti i santi giorni in parlamento.
Angelo Fiore

Angelo Fiore 13.06.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

il problema non è Beppe, ma chi gli gira attorno. secondo me non si dovrebbe più parlare di diarie scontrini ecc.. ma bisognerebbe, visto che siete nel parlamento Italiano, discutere su cosa è più giusto per il paese, del problema del lavoro che non c'è per nessuno nè per giovani e nemmeno per over 40, dell'iva che rischia di aumentare ancora, e non per quello che dice o non dice Grillo, fate critiche costruttive per favore ne va del benessere di tutti.
cordiali saluti

giuseppe maggio, roma Commentatore certificato 13.06.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sorprendo che una persona sconosciuta che si ritrova al parlamento per meriti non suoi, si monti e cominci a fare analisi e sputare sentenze davanti alle telecamere che non l'avrebbero nemmeno cercata restando al paesello suo nell'anonimato dei comuni mortali.
Adele Gambaro è il problema e tutti quelli che come lei buttano benzina sul fuoco conoscendo la situazione di assedio di tutti i media per screditare il movimento. Non ha dimostrato intelligenza con quella uscita,ha dato modo ai media di attaccare e screditare ulteriormente il movimento (forse premeditato ?). Non è il caso che lei resti nel M5s come tutti quelli che adesso (perchè non prima ?) si lamentano delle regole che hanno acettato a priori. Non ci possono essere correnti di pensiero, gruppi dissenzienti e amenità partitiche che tutti conosciamo e schifiamo. Le condizioni di grillo si conoscevano fin dall'inizio, chi non ci stà non deve per forza restare. Lui del resto ci mette la faccia per loro e non vuole rimettercela come ha fatto l'italia dei valori ( Di Pietro) con Scilipoti. Quindi avanti così, come dice Grillo "meglio buttarsi nel burrone che essere spinti, c'è più controllo". Io lo trovo molto coerente ed intelligente

alfonso senatore, trieste Commentatore certificato 13.06.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento

non c'è da sprecare troppo tempo,la gambero, senza grillo, sarebbe un'emerita sconosciuta. per ora il movimento è beppe, magari, sicuramente, domani riuscirà a muoversi con le proprie gambe, am per ora ci serve ancora la presenza di beppe.
michele

Michele Nasuti, Treviso Commentatore certificato 13.06.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento

No Beppe, il problema non sei tu.
Se una ersona i dubbi ce li aveva prima di farsi eleggere doveva chiedere chiarimenti prima di sottoscrivere qualunque codice di comportamento.
Se i dubbi sono venuti dopo allora non è obbligata a rimanere.

Io nel tuo comportamento ho sempre vista una chiara linearità di intenti e d'azione, Beppe, e mi va bene continuare così.

Guido Roncalli, Parigi Commentatore certificato 13.06.13 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno!
NO!!!
Non sei tu Beppe il problema!!
Siamo noi Italiani il problema abbiamo una mentalità ristretta, provinciale e pigra, è tu sei da solo a combatterla!!!

Monica L., RM Commentatore certificato 13.06.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo si penso che ora sia diventato proprio tu il problema. Ho otato per voi nelle scorse elezioni, mi dispiace ma se queste sono le linee guida del Movimento, non lo rifaro

enrico mastronardi 13.06.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno.
credo che a tutti vada data una seconda possibilità, anche alla sen gambaro, che però, la prego, diventi più riflessiva.
poi però dobbiamo diventare più concreti.

gabriella bianchini, roma Commentatore certificato 13.06.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Si sei tu...come ho già scritto tante volte nel tuo blog, fai un passo indietro e lascia lavorare il movimento 5 stelle

maurizio giacomelli, Trento Commentatore certificato 13.06.13 13:58| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si, vero: il problema è Beppe perché... non ha saputo prendere provvedimenti più drastici nei confronti degli infiltrati, né prevedere un codice di condotta più rigido al quale il candidato m5s avrebbe dovuto attenersi.

Biagio C. Commentatore certificato 13.06.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Il probelma non sei tu Beppe ma chi si fa incantare da indivudui che si nascondono dietro "toni e comunicazione" falsi e costruiti ad hoc per sedurre gli elettori ed essere leggitimati a curare i propri interessi a spese di chi fatica a sbarcare il lunario.
Mi è sempre piaciuto il tuo linguaggio comprensibile, semplice e diretto. Continua così.

Romilda Colombo 13.06.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Forza Grillo avanti così, chi è contro di te sono solo degli infiltrati.

Giovanni S., Marigliano Commentatore certificato 13.06.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono con te Beppe e tantissimi altri (quasi tutti) nel movimento sono con te e con quie deputati e senatori e sindaci e tutti gli altri eletti dal popolo grillino.
Eventualmente meglio un movimento con un unico membro, TU piuttosto che unaccozzaglia di deficenti che non capiscono lo spirito del M5S.
Continua così, butta fuori tutti i dissidenti, meno sono meglio è per la nostra causa.
Buttali fuori... anzi buttiamoli fuori.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 13.06.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNATEVI!

State dando uno spettacolo vergognoso dimostrando pochezza di intelletto e moralità.

Agli italiani non frega niente dei vostri scontrini, diaria o se avete vinto o perso le elezioni e dei perché.
Non ci interessa se avete una divergenza di opinioni su ogni minuscola sciocchezza vi passi per la testa perché è assolutamente normale confrontarsi, discutere e anche litigare.

Dimostrate di essere onesti facendo ciò per cui siete stati chiamati a fare: discutete, proponete, presenziate e votate ciò che è moralmente giusto e nessuno contesterà una cena al ristorante.

Le elezioni si vincono, si perdono, si pareggiano per meriti e demeriti che partono sempre dei livelli alti: il popolo giudica (qualcuno ancora lo fa) quel che fate, come vi comportate, quel che dite e scrivete sul blog.
Essere rivoluzionari non significa essere totalitaristi.
Per essere credibili bisogna agire come tali e non inneggiare al super io di qualcuno perché se quel qualcuno perde la testa o se la monta troppo, poi ci si ritrova in una dittatura di fatto.
Democrazia significa confrontarsi e accettare che qualcuno possa avere idee diverse, anche se non le si condivide. Si deciderà poi a maggioranza, come è giusto che sia, senza additare ai traditori o peggio.
Scarsa democrazia all'interno del gruppo, insulti, allontanamenti, mobbing non sono un segnale rassicurante. Se non sapete andare d’accordo in 160, come potere credere di risultare credibili agli occhi di chi potrebbe votarvi?

“Uno vale uno”. Vale per tutti, nessuno escluso.
Magari proviamo tutti a fare un po' di autocritica e stemperare un po' i toni.

Se Fossi 13.06.13 11:57| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

no caro Beppe, non sei tu il problema, il problema sta nel fatto che chi si trova a Roma (i nostri intendo...) subbissato da attacchi televisivi, giornalistici e quant'altro, possa perdere il lume della ragione (o meglio della ragione per cui si trova lì - ovvero per portare avanti l'incazzatura di noi poveri cristi che non sopportiamo più lo status politico esistente dal dopoguerra ( ma ancora di più dall'arrivo del Berlusconismo) ad oggi.
Invece di ripudiare i "metodi violenti" della tua campagna demolitrice, dovrebbero più seguirti come un faro ed attingere dalla tua (ns.) forza di volontà per continuare a combattere con sempre maggior vigore la casta.
Vorrei però sottolineare il fatto (come ti ho già scritti + volte) che un portavoce con i controcazzi bisogna mandarlo a partecipare alle trasmissioni televisive così da far capire agli ignoranti (nel senso che ignorano/non hannp domestichezza) del web cosa sta facendo il movimento e come invece si comportano TUTTI gli altri (i partiti)MAGARI AVENDO IL CORAGGIO DI ALZARE LA VOCE QUANDO SERVE!
Inoltre x me CLAUDIO MESSORA è sprecato a restare dietro le quinte. Lui potrebbe essere veramente il portavoce ideale (in quanto ha le capacità "provate" che non si fa fregare dai trabocchetti dei vari "talk show".
Cmq sono sempre con te, anzi sempre di più. ANDIAMO AVANTI!

The Captain, Ovada Commentatore certificato 13.06.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

PROVA
Siamo in un blog democratico e quindi, in teoria, dovrei poter esprimere democraticamente, educatamente, civilmente e con rispetto, un mio pensiero, giusto?
Quindi se io volessi dire che penso:
che i toni di Grillo siano un pò troppo esagerati,
che il movimento ha fatto male a non allearsi col PD a suo tempo,
che gli eletti del M5S non sono molto esperti, ecc. ecc...
POTREI DIRLO?
Cioè, POSSO DIRLO?
ME LO FATE, DEMOCRATICAMENTE DIRE?

Libertiamo 13.06.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sei tu Beppe il problema, il problema è che la gente è disperata e vuole vedere fatti concreti non parole per cui anche le tue invettive peraltro giustissime vengono percepite dalla massa come una mancanza di responsabilità nell'agire cioè rifugiarsi in polemiche perché manca la sostanza anche se cosi non è ,le polemiche per esempio sulla diaria sono questioni che alla Italia disperata non interessa .Beppe aiutaci lo so che e dura ma la politica è l'arte del compromesso bisogna essere più elastici in questo delicato momento, siamo allo sfascio

giovanni bianchini 13.06.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è un garante. Non è il problema, è la soluzione. Non sta dentro il "palazzo" e cerca di spronare i nuovi in politica a non fare scivoloni. Basta questa guerra a cercare il capro espiatorio di tutto. Se alle locali il PD è molto forte sul territorio la proposta M5S deve migliorare e farsi conoscere. Che i parlamentari M5S lavorino, e anche se non riusciranno ora a realizzare sarà la base per i futuri. Non si butta nulla, tutto lo sforzo sarà premiato, non bisogna avere fretta.
Se alcuni parlamentari ritengono che il problema sia Beppe, loro rispettino il regolamento e aprano la discussione all'interno dei gruppi. Altrimenti sono solo singoli sbandati dai media e avvoltoi che non aspettano altro: sono loro (questi singoli intendo) il problema.

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato 13.06.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Io sono veramente stupito, e nello stesso momento disgustato quando vedo e sento persone elette nel movimento dopo aver firmato il programma e le regole imposte, sputare nel piatto dove mangiano, aveva ragione Grillo che aveva predetto che ci sarebbero stati traditori e lo pensavo anch'io, ma non avrei immaginato potessero essere cosi vigliacchi.

Giancarlo A. Commentatore certificato 13.06.13 11:06| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non è assolutamente colpa di beppe.un grazie immenso a quest'uomo che ha avuto la voglia e la forza di andare contro questo sistema marcio, scegliendo la strada più difficile quella di far cambiare mentalità agli italiani. Beppe son con te anche se la maggior parte dei media marciano contro. Per me ogni consenso conquistato, ogni cittadino che entra in una giunta , ogni sindaco eletto sono il granello,il mattone, laparete della nuova casa che stiamo costruendo. L'ITALIA. Forza beppe, forza ragazzi iniziamo a mettere a posto laRai.

ardito giancarlo 13.06.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo i vecchi politici ormai sono abituati alla poltrona. Sono rimasti li per lunghi anni prendendoci in giro. Hanno tagliato l'istruzione, la sanità ma soprattutto tagliando il lavoro hanno tolto la dignità agli italiani, ormai sono finiti non sono riusciti a migliorare e cambiare l'Italia, il loro TRENO è passato e non hanno fatto nulla. Ora è arrivato il momento di dire basta noi voteremo sempre M5S (Cittadini limpidi e Onesti). Spero che in questa legislatura però i vecchi policiti si ravvedano e si convertino e operino per il BENE dei cittadini. Perchè non fare il BENE? Quanto vi piace commettere del MALE? Siete comuni mortali anche voi. Una sola frase racchiude tutto "CHE GIOVA ALL'UOMO GUADAGNARE IL MONDO INTERO, QUANDO PERDE L'ANIMA SUA?" (Mt 16,26).
Beh cari politici e cari giornalisti di TV e giornali vi consiglio di diffondere la REALTA' dei fatti reali e non INVENTATE sul M5S, perchè quel giorno arriverà anche per voi, non siamo immortali. Quindi CONVERTITEVI...

vale marino 13.06.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Beppe e non è la Gambaro !!!
Il problema sono le difficoltà da affrontare in un contesto di guerra di annientamento nei confronti del M5S. I TG ed i giornali stanno dando la caccia a tutto ciò che può essere definito "dissenso" ed i partiti hanno aperto la loro campagna acquisti per eliminare la sola opposizione esistente in un parlamento in cui si distribuiscono dosi industriali di sonnifero !!! Lo sfogo comprensibilissimo di fronte ad un risultato elettorale deludente, diventa un grimaldello per scardinare il movimento. Piuttosto che pretendere le scuse di Grillo, penso che la Gambaro dovrebbe ammettere di avere ceduto al fascino del microfono prestando il fianco allo sport preferito dei giornalisti : sparare sul M5S.
Può capitare. L'importante è ragionare a freddo e ricreare le condizioni per andare avanti. Naturalmente, bisogna volerlo !!

walter bassani 13.06.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Continua così e non preoccuparti più di tanto, le carogne sono ovunque ed alla lunga escono fuori, basta starsene alla larga, segnalarle e non impregnarsi della loro puzza.
Le cose devono e dobbiamo cambiarle, se non cambiano o non le cambiamo vuol dire che ci va bene così. Rino.

Venturino Perrone 13.06.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non mollare!

Andrea B. Commentatore certificato 13.06.13 10:05| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ieri notte ho scritto un commento. Rispettoso di tutte le regole del blog. L'ho visto brevemente pubblicati ma stamattina è sparito. Vorrei sapere perché. Nel commento mi domandavo perché gli strali di Beppe debbano ricadere sempre su persone che hanno consenso all'interno del movimento come Rodotà, Gabanelli e chiunque non sia perfettamente allineato con lui piuttosto che attaccare i veri avversari delle nostre idee. Il movimento si sta allontanando sempre di più dalla democrazia partecipata e questo blog, che appartiene ad una sola persona che ne può disporre come vuole, non può essere l'organo di comunicazione del movimento, come lo considerano i media. Beppe ti voglio bene, ma ricordati quello che ti diceva don Gallo.

Giulia Boschi 13.06.13 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Beppe Grillo, è stato prezioso e lo sarà ancora. Il problema è che il tipo di comunicazione fra quando devi passare dall' 1 al 25% è diverso da quello che devi tenere quando sei al 25% ed in parlamento, perchè tutti gli avversari hanno paura e sono lì pronti con le loro macchine del fango ad approffittare di ogni virgola che ritengono fuori posto per poter screditare il movimento nell' illusione di poter risalire la china. E' il momento più difficile, bisogna resistere ed evitare il più possibile di farci tirare in questo gioco. Bisogna affinare la capacita' di comunicazione in questo nuovo scenario. Fermo restando che chiunque sia entrato in parlamento prendendosi degli impegni con gli elettori non può pensare di essere diventato intoccabile e di fare quello che vuole. La guerra continua. Oggi dobbiamo affrontare lo stesso problema che ebbe la Lega nel '94 quando si trovò in parlamento con oltre se ben mi ricordo l'8% dei voti su scala nazionale. Una massa tale di persone proiettate in così poco tempo in parlamento non può essere tutta di livello, è quindi inevitabile che ci sia una parte di depurazione dei quadri del movimento. Bossi pensò di consolidare la grossa parte del voto di protesta andando al governo con Berlusconi, ed in seguito rivolgendosi alla parte più arretrata del proprio elettorato. Dopo vent'anni vediamo come stà andando a finire. Dobbiamo starcene fuori, non sporcarci, ribattere colpo su colpo, comunicando i fatti agli elettori di quello che succede e non succede nel palazzo, delle proposte fatte e bocciate, di quelle di cui si sono appropriati per disinnescarle, di quelle che propongono questa massa di ladri creando guai peggiori ogni volta che fanno una proposta. Grillo è prezioso, altre elezioni arriveranno molto presto, ma adesso dobbiamo sederci sulla riva ad aspettare il cadavere della vecchia politica e facciamo in modo che quando passa non passi inosservato agli italiani.

Rob.Ko 13.06.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Un aspetto dell'insuccesso delle ultime amministrative è che non sono state il successo che avremmo voluto.
Lo spettacolo che Beppe porta per l'Italia con grande sforzo ed impegno non è sempre sufficiente purtroppo.
A volte ci sono state delle cadute di stile, ma non mi riferisco allo stile degli spettacoli, non alle parole, che diventano acce solo nelle orecchie di chi vi si riconosce.
Mi riferisco a due cose: Beppe non si ricorda o non sa spesso i nomi dei candidati; le tematiche portate da Beppe sono relative alla politica nazionale più che a quella dei singoli comuni.
Ad ogni comizio ed anche intervista Beppe sviscera tutte le carte ed analisi fatte fino a quel momento, aggiunge qualcosa ogni tanto, ma ascoltando tappe casuali dei suoi tour, la sensazione è di una monotona litania.
A me piace ascoltarla e vederla evolvere, ma credo che i discorsi andrebbero differenziati maggiormente, portando il focus sui comuni e i cittadini che li vorrebbero rappresentare.
Credo che Beppe abbia bisogno di supporter-spalle che aiutino a contestualizzare di più nelle piazze. Qualcuno che studi dettagliate relazioni stillate nell'ambito dei circoli locali, dettagliando persone e problemi.
I maggiori successi a parer mio sono arrivati quando sul palco c'erano più "attori".
Ma comunque NO, il problema non è Beppe o le parole che usa. È il contesto che si appoggia troppo. Con aspettative, con richieste e con minacce.
Tutti aspettano una qualche decisione, tutti chiedono attenzione e in molti minacciano di abbandonare la nave se le cose non sono tutte rosa e fiori. Poi arriva la dichiarazione di una senatrice e boom? Grillo ha penalizzato il movimento per i toni irrispettosi?
Io non la caccerei, ma le chiederei di scrivere dei post che aiutino il movimento.
Che scrivesse un bel discorso che non ci penalizzi. Che reciti quello ai giornalisti e convincesse parlamentari e senatori ad appoggiare le nostre proposte,che catturasse qualche elettore indeciso e ci desse efficaci toni da bene

Gionata Biavati 13.06.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Il problema sei tu Beppe Grillo, se una persona ti critica pubblicamente che fai la cacci? Mi ricordi qualcuno, invece di dire meno vaffanculo e far lavorare i parlamentari del M5 (che non sono tuoi, ma sono eletti dal popolo) inviti ad andarsene i dissenzienti, pur sapendo che nello statuto sono i gruppi parlamentari che decidono se mandare via una persona o no...poi indici un "referendum" in rete sulla tua persona, come Napoleone III...Con la sindrome di accerchiamento e la paura di "infiltrati" da tutte le parti non andremo lontani, lo capisci questo o no? Il logo del Movimento sarà anche tuo, ma i meetup e i gruppi di lavoro sono stati creati dal basso da semplici cittadini come me ed altri, che si incontrano sul territorio, lavorano e ci credono al cambiamento, così tu sputtani noi e tutto il movimento...altro che cambiamento, se iniziamo con le epurazioni di massa fammi sapere se dopo questo post devo essere in lista d'uscita pure io come altri milioni di italiani e cittadini veri...grazie

Luca Colantonio, luca8166@gmail.com Commentatore certificato 13.06.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cara senatrice potrebbe farsi un partito tutto suo se non le piace grillo... perché è ancora qui? perché sono ancora qui i traditori siciliani?

fabrizio de felice 13.06.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Beppe Grillo: il problema è la Gambaro, Rodotà, la Galbanelli, i troll del PD, tutto quegli italiani che vogliono mantenere i loro privilegi, i media coalizzati contro l'M5S ecc...

Cesare Vola (), Talamona Commentatore certificato 13.06.13 09:25| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema non è Beppe !!
il problema è che il m5s si ritrova da solo a lottare contro una montagna compatta e contro un sistema che valorizza il portafoglio e non il sistema sociale.
avercene come Beppe !!
e comunque...a tutti gli altri..: COERENZA,COERENZA,COERENZA !non serve altro !
ciao a tutti
forza m5s !

cristiano sanvito Commentatore certificato 13.06.13 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è assolutamente Beppe Grillo, figuriamoci! In questo momento il problema son questi parlamentari che dovrebbero pensare a svolgere in loro mandato di parlamentare, madanto che solo 3 mesi fa noi cittadini abbiamo dato a loro con tanta figucia e speranza! Invece cosa succede? Vanno in cerca del colpevole dell'insuccesso alle elezioni amministrative! Cosa c'entra la Signora Gambaro con le amministrative? ...... magari poi colgono la palla al balzo e la prendono come scusa per passare ad un altro partito dove stipendio e diaria non si restituiscono e non c'è un limite ai mandati!

Roberto Coden 13.06.13 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Il problema del Movimento è la insufficienza di comunicazione.
Perché non fare dei giornalini gratuiti come quelli commerciali che vengono distribuiti gratuitamente nelle nostre città principali e che hanno le loro risorse nella pubblicità a pagamento?

Angelo Pante', Torino Commentatore certificato 13.06.13 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Il problema? La Gambaro che ha annusato la poltrona e lo stipendione possibile se passa nel gruppo misto.
Avanti così, Beppe! tvb

vittorio 13.06.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Gambaro , il problema sono i post di Beppe Grillo ripresi dalla TV ? OK sei pronta per il Gruppo Misto , seconta tappa un qualsiasi partito , terza tappa salotto di Ballaro' a parlare del nulla . Non ti dimetterai probabilmente . Beppe , continua così ...

Gianpaolo M., Napoli Commentatore certificato 13.06.13 07:05| 
 |
Rispondi al commento

In questa prima ora mattutina mi viene da scrivere ancora.

L'incipit me lo dà la frase di uno dei commenti del blog "Nel folle sogno di conquistare tutto hanno perduto la più straordinaria opportunità di incidere col bisturi nel tumore esistente". Incidere col bisturi, proprio così. Questo s'ha da fare. Le sciabolate a destra e a manca invece, (comprese quelle contro gli "ex" presidenti individuati dal m5s, Gabanelli e Rodotá, nel momento i cui avanzano critiche) hanno l'effetto di quegli antibiotici ad ampio spettro che oltre ai batteri fanno fuori anche il sistema immunitario di un organismo.

Beppe può restare quello che é. È un condottiero e un rivoluzionario. Ma deve permettere agli altri di non restare sui toni della protesta, di maturare, approfondire, mollare le sciabole e operare con il bisturi, meglio ancora con il laser. Altrimenti il movimento (e i cittadini) non riusciranno più ad avere voce.

Che cosa ci si aspetta dai media se il verbo agli eletti è: "non parlate con i giornalisti che sono tutti venduti e contro di noi" ?
All'inizio forse tutto questo aveva un senso, nel tempo però (mi sembra) sempre meno.

Anche perché i giornalisti NON SONO TUTTI VENDUTI. Anche qui inutile proseguire falciando tutti a 360°. Se 100 sono venduti, 10 no. Con quei 10 si fa breccia.

Soprattutto i grandi eletti Crimi e Lombardi che, per quanto fedelissimi, sembrano carenti di pensiero proprio e cultura vera. C'é bisogno di gente preparata, che sa il fatto suo, in grado di dialogare e convincere gli altri e non solo di chattare opinioni e insulti su fb. Del resto l'uso di un unico tipo di media (in questo caso la rete) non rende a lungo andare. Nel tempo serve l'interazione tra differenti tipi di supporti. L'ottimo testo di Jenkins "cultura convergente" può ispirare in questo senso.

monica carmen 13.06.13 06:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il disagio c'é tra gli eletti, c'é tra chi ha votato perché negarlo? perché non riflettere un po' su questo anziché barricarsi negli insulti e nelle espulsioni? Il M5s ha rappresentato una sincera speranza di svolta e cambiamento per tantissime persone. Invece si è incancranito in un nocciolo di isolamento. Come molti soffro di questo e veramente mi sento disorientata e delusa. Tutte le proposte del movimento le avrei sottoscritte, il programma pure ma giá subito dopo il grande risultato delle politiche le parole di Grillo: non governeremo con nessuno, vogliamo il 100% dei voti ed essere i soli a governare, gli altri tutti fuori, mi hanno fatto capire che qualcosa di molto importante non funziona. Non si é capito che qualsiasi democrazia ( e quella italiana in primis che é frammentata in tanti partiti) non diventerá mai un plebiscito in favore di un unico assoluto. Volere il 100% significa dire non governeremo mai. Questo non va bene. È un'utopia massimalista che porta allo sfacelo. Gli "altri" ci sono, continueranno ad esistere, con percentuali di consenso più o meno elevate (come in tutte le democrazie del mondo). La sfida è ottenere l'appoggio ANCHE dei TERRIBILI ALTRI sul proprio programma. E molti, moltissimi aderenti anche ad altri partiti speravano nella forza catalizzante e trasformativa del M5s anche se restavano (e ne hanno tutto il diritto) all'interno del loro partito. La delusione è quindi a 360°. Non riguarda solo gli aderenti al movimento o i votanti, ma anche tutti coloro che con il M5s avrebbero voluto allearsi. ALLEARSI su programma e riforme non significa inciucio. Significa dialogo, confronto, democrazia.

monica carmen 13.06.13 04:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, per fare la rivoluzione, ci vogliono i rivoluzionari,con l'armata Brancaleone, non si va da nessuna parte.Tutti gli eletti M5S sono come dentro un film,intontiti dalle tappezzerie damascate del palazzo,vagano increduli sull'onorevole accadimento,molti di loro ci stanno prendendo gusto,il gusto del potere,ti faranno a pezzi,non hanno scelta,tradiranno, si venderanno ,per un pollo , o un posto da paggetto.

LUIGI VIRILI 13.06.13 01:54| 
 |
Rispondi al commento

I pericoli del GROUPTHINK M5S
Penso che gli scudi difensivi elevati verso una linea condotta sin qui dal M5S da un lato trovano una comprensibile giustificazione, dall'altro rischiano di rendere patologica una situazione che fa allontanare la gente e alla fine fa assumere alla "critica" - intesa come fine a se stessa - la variabile strategica del M5S.
E così il popolo non ricorda i 420 mln di euro donati dal M5S a Mirandola. La gente si ricorda, delle "epurazioni intestine" al movimento, del tutti a casa, del rovesciamo il parlamento....
La critica eccessiva e generalizzata è come il letame, lo si sente da lontano ed è insopportabile. Se però lo si impiega in azioni fruttuose (concime naturale, materia prima per produrre energia, carburante per autotreni...) allora può davvero essere la Soluzione.
Ci vuole il Beppe Brontolo (ed ha fatto egregiamente il suo lavoro fino alla conquista del Parlamento) e ci vuole un Beppe pragmatico, fatto di azione e interventi visibili e concreti, insieme a tutti gli eletti M5S.
In questo Beppe deve essere più coraggioso ampliando le deleghe agli eletti, aprendosi di più con i mass media, spiegando loro i progetti da presentare e realizzare,
possibilmente non utopistici.

zanza z., padova Commentatore certificato 13.06.13 01:19| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Beppe Grillo in quanto persona, ma la strategia comunicativa, tutta in chiave negativa, aggressiva verso gli altri sempre e comunque; questo atteggiamento mette inevitabilmente dalla parte del torto anche chi ha ragioni da vendere. Persino il motto fondativo "tutti a casa" risulta irritante per la sua generalizzazione acritica.
L'informazione sull'attività parlamentare è scarsa, quella poca che passa mette in evidenza gravi carenze di cultura generale e di filosofia politica di troppi parlamentari. La fedeltà al guru continua a rimanere il criterio d'inclusione; insomma converrebbe ripartire da capo...

Ranieri Grimaldi (nèrigrim), Ventimiglia Commentatore certificato 13.06.13 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Questa gente è CHIARAMENTE istruita per distogliere il resto del gruppo di deputati/senatori m5s dal fare il loro dovere. Occorre non preoccuparsene: solo che occorrerebbe anche che Beppe iniziasse a farsi vedere in tv per controbattere personalmente. Già, avete ragione: se solo i "giornalisti" lo intervistassero a tal fine...

Biagio C. Commentatore certificato 13.06.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci fosse Beppe Grillo il Movimento 5 Stelle non esisterebbe. E invece di ringraziarlo lo si attacca. Ma non vi sembra assurdo che i tg o i talk show parlino del M5S e non del governo attuale che è immobile????

Antonio Tarantini Commentatore certificato 13.06.13 00:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....sua Maestà S.Bilosco d'Arcore piano piano si sta comprando tutti i falsi grillini promettendo loro una vita paradisiaca. Ad Adele Gambaro e a quei pochi traditori del M5S andate a FANCULO

Alfredo Mendola, Catania Commentatore certificato 12.06.13 23:49| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima ci dici che ci vediamo in parlamento e che sara' un piacere...poi dici che il parlamento e' inutile...e ti arrabbi pure se qualcuno dissente da te! Ma guarda che indovinare su quali posizioni ti portera' questo disturbo bipolare non e' mica tanto facile!!!

http://nuvolesenzafiltro.blogspot.no/2013/06/lemmings-cinque-stelle.html


E basta brontolare! la critica aveva un significato prima. Ora se diventa il fine e non il mezzo per raggiungere l'obiettivo di riformare questo cazzo di Paese, andate tutti a casa.
Fate qualcosa invece di evitare tutto e tutti! non mi state rappresentando. Oggi avete perso la fiducia di milioni di persone - compreso il mio voto - che avevano riposto in Voi la fiducia del nuovo. Anch'io avevo votato M5S pieno di speranza il 24 febbraio.
La soluzione? Raccontate al mondo quello che state facendo di concreto, sul Territorio, in Parlamento, senza nascondervi e soprattutto senza criticare tutto e tutti SEMPRE incondizionatamente, come se voi foste degli esseri perfetti.

zanza z., padova Commentatore certificato 12.06.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe tieni duro..beppe vai avanti....ma un po' di auotocritica no??????
andare avanti cosi' torneremo a casa noi...
ci siamo circondati.

colpa dell'italia A, della italia B dei giornalisti dei madia dei poteri forti. della gabbanelli di rodota'

Ma NOi????? non abbiamo mai fatto errori???
e Beppe non ha mai sbagliato ?

autocritica e confronto..e basta con parole demagogiche che ci portano all'autoannullamento.

volenti o nolenti serve organizzazione non starnazzare come oche.
serve confrontarsi e non offendere

sembriamo dei bambini viziati che danno la colpa sempre agli altri.
prendiamocene almeno un pezzettino di questa colpa...sarebbe indice di maturita'

carlo p. Commentatore certificato 12.06.13 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe io conto uno e sono orgoglioso di essere iscritto al movmento. Forza e coraggio. Niente è mai stato facile.

alberto forti 12.06.13 23:29| 
 |
Rispondi al commento

ADELE GAMBARO VIAAAAAAAAAAAA

manuela gaudiosi Commentatore certificato 12.06.13 22:43| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I soliti individui in mala fede attratti dai facili guadagni....non ti curar di loro, ma guarda e passa! Vai Beppe, sei l'iunica speranza che ci é rimasta!!!

Rita Foria 12.06.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE TIENI DURO , NON MOLLARE I CITTADINI A 5 STELLE SONO CON TE, ANCHE GESU FU TRADITO DA GIUDA, E IN QUEL MOMENTO IL POPOLO MANDO SULLA CROCE GESU, MA POI LA RAGIONE VINSE SU TUTTI E IL POPOLO ONESTO A 5 STELLE CAPI, CAPIRANNO ANCHE L'ITALIANI CHE ANCORA NON HANNO CAPITO.
TE STAI SCRIVENDO IL FUTURO DI UN PAESE E DI UN POPOLO RIDOTTO ALLA MISERIA, UN GIORNO SARAI RICORDATO PER IL BENE CHE HAI FATTO ALLA GENTE E A QUESTO PAESE.

maurizio zinali 12.06.13 22:27| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

sempre avanti, sono le persone che cambiano, non le idee

silvano alessio (s.alex), 1951sandro@libero.it Commentatore certificato 12.06.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e' un grande!!la senatrice gambaro vada pure nel gruppo misto e speri di prendere il vitalizio altrimenti torna a fare cio che faceva prima!traditrice!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

vincenzo martiniello 12.06.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Avanti come un bulldozer . W M5S

Domenico T., Casalnuovo di Napoli Commentatore certificato 12.06.13 20:57| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cara Gambaro stai prendendo per il culo milioni di italiani che ti hanno votato.

Avevi dichiarato che si saresti dimessa, ma ora i soldi ti fanno comodo e vai al gruppo misto insieme agli altri come definirli opportunisti...

Se hai dei problemi ne parli all'interno del gruppo, ma non vai in tutte le televisioni a fare vedere quanto sei bella e brava...

L'Italia è alla gola... dovevi lavorare in silenzio come Di Battista...

Beppe esiste un problema, dobbiamo scremare la feccia, i parlamentari senza senso come Furnari, Labriola e company non dovrebbero essere selezioniati...

E' necessario un meccaniscmo di selezione migliore.

In ogni caso Gambaro buon futuro al Pd e Pdl... quanto sei stata pagata per creare questi casini ?

Ammetti che ti hanno pagata per distruggere la credibilità del movimento, ma noi lo sappiamo che siete solo dei venduti...

QUando il movimento avrà la maggioranza carissima, scordati il gruppo misto... verrà abolito... chi vuole fare lo scilipota, sarà ben servito ma con zero di fuori uscita...

gli italiani sono stanchi dei ladri... tornatevene a casa... ci sta chi non ha una casa, né cosa mangiare... dovresti vergognarvi di lucrare sulla gente al lastrico...
siete la vergogna dell'Italia...
Beppe ti voglio bene..sei l'ultimo rimasto di una italia a puttane...
Grazie con il cuore

Francesco Ceccarilli, Monza Commentatore certificato 12.06.13 20:39| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Guardiamo il problema da un'altra prospettiva. A mio modo di vedere la soluzione è tutto sommato semplice. Grillo deve farsi eleggere ed andare in parlamento. Solo cosi potrà tenere le redini del movimento ben salde. Non vedo altre soluzioni

luca c., Merano (BZ) Commentatore certificato 12.06.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cara Adele Gambaro,non avevamo certo bisogno di prime donne che scatenassero ulteriormente la canea giornalistica contro il movimento.
Siamo quasi dieci milioni, non scordartelo.
Ora fermati e usa il cervello.
Sottraiti se ce la fai allo stress da esposizione...

Argia Saracino, Taranto Commentatore certificato 12.06.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, il problema e la scarsa comunicazione (che non sia il blog) con i nostri eletti.
Le strategie dove sono? Che cosa stanno facendo i nostri Onorevoli? Quali risultati si sono ottenuti? Che cosa è stato cambiato?
Ho la netta sensazione che vi sia in atto un processo di restaurazione, difatti i poteri si stanno riposizionando e voi cosa fate? Vi perdete in un bla! Bla! Bla! Ridicolo.
Svegliatevi! Ci state uccidendo per l’ennesima volta con la vostra dabbenaggine.
Ancora con stima.
Umberto

madeo umberto 12.06.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Grillo e soci sono convinti di non aver commesso errori e di essere esenti da critiche? Come è stata valorizzata l'apertura di credito data dai cittadini alle politiche? Quale funzione e utilità ha avuto il M5S a stare sull'Aventino? Invece che essere il M5S ha condizionare le riforme ci ritoviamo il solito noto da 20 anni non pago dei danni che ha già provocato all'Italia.
La democrazia si esprime anche con il dissenso. Mi pare che sia tipico dei regimi totalitari eliminare i dissidenti.
Non sarebbe il caso di fare autocritica we capire come poter essere utili ai cittadini italiani?

Riccardo Casagrande 12.06.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuovo post:

Diffamate, Diffamate Pure il M5S. Ecco Perché Un Movimento di Democrazia Diretta Non Può Morire:

http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/06/diffamate-diffamate-pure-un-movimento.html

Emanuele Sabetta, Roma Commentatore certificato 12.06.13 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Si! Grillo e soprattutto Casaleggio, il savonarola muto, siete il problema. Non potete tenere la museruola agli eletti.
Con l'intransigenza avete perduto la più straordinaria occasione di rivoluzionare la politica. In politica, il tutto o niente, equivale sempre a NIENTE!
Avete perso, abbiamo perso.
Forse si potrebbe salvare il salvabile togliendo la museruola a tutti A TUTTI ATUTTI, PERCHE' TUTTI HANNO IL DIRITTO ED IL DOVERE DI PARLARE.

Carlo Cracolici, Palermo Commentatore certificato 12.06.13 19:58| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sto con Beppe.

peppinomasciarelli 12.06.13 19:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Si! Grillo e soprattutto Casaleggio, il savonarola muto, siete il problema. Non potete tenere la museruola agli eletti.
Con l'intransigenza avete la più straordinaria occasione di rivoluzionare la politica. In politica, il tutto o niente, equivale sempre a NIENTE!
Avete perso, abbiamo perso.
Forse si potrebbe salvare il salvabile togliendo la museruola a tutti A TUTTI ATUTTI, PERCHE' TUTTI HANNO IL DIRITTO ED IL DOVERE DI PARLARE.

Carlo Cracolici, Palermo Commentatore certificato 12.06.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con la Gambaro e credo che non siano d'accordo con Grillo tutti quello che lo votarono alla politiche (30% degli elettori) e che non lo hanno votato alle amministrative (il 90% di quelli che lo votarono).
Che immensa delusione! Nel folle sogno di conquistare tutto hanno perduto la più straordinaria opportunità di incidere col bisturi nel tumore esistente.
Ma fate parlare tutti! Porca miseria! Tutti in silenzio in attesa di avere l'OK del guro Casaleggio! Credete che siamo dei ritardati? Casaleggio - il savonarola silenzioso - fa più paura dei vecchi politici.
Avete perso, abbiamo perso.

Carlo Cracolici, Palermo Commentatore certificato 12.06.13 19:52| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema c'e' e non si riuscira' a scoprire mai se si continua cosi'.
Io dico solo che dopo le batoste elettorali non abbiamo mai fatto un'autocritica, che poteva essere costruttiva ma solo colpa agli altri..all'italia a all'italia B colpa dei giornalisti dei media...ma mai un'autocritica a come ci siamo posti davanti alla gente.

Tutti a csa!!!!...siete circondati!!!!...nessun inciucio..e poi parole troppo "pesanti" che parte degli elettori non sopportano perche' spesso sono gratuite e becere nella frma.
Attacchi alla Gabbanelli a Rodota'...demonizzare tutti e tutto. Discredito del parlamento.Offese a chi magari vuole un confronto.

Idee?? proposte???....boh .non ne ho viste se non a parole.
Da soli non possiamo fare niente se non starnazzare come tante oche che seguono la massaia che da loro il granone.

Insomma...o si fa autocritica o ci dobbiamo rassegnare a far rimanere i nostri sogni delle utopie intrise di demagogia.

carlo p. Commentatore certificato 12.06.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ti prego, non mollare mai! Continua con la stessa onestà, veemenza e coerenza, ben condite con la tua ironia ed il tuo sudore.
Sei dotato di una sferzante ed eclettica intelligenza, sei un instancabile lavoratore, un temerario,un uomo generoso, un implacabile detective, un formidabile oratore, un amante della sana condivisione ed un rispettoso dell'individualità.
Fà che questo che vedo io, possano vederlo anche mia madre, mia suocera, mia zia e la mia collega che si DISinformano tramite la TV.
Usa questo mezzo,la televisione, che l'Italia ha reso abietto, per aprire gli occhi a quei tanti Italiani addormentati,superficiali, creduloni o solo, ahimè, non "connessi", che, come me, tengono la televisione accesa mentre fanno i servizi, mentre si rilassano sul divano o mentre pranzano. Gli Italiani connessi, se onesti, sono già con te, con noi. I disonesti non speriamo di cambiarli -impresa troppo ardua- mandiamoli a cagare,ops!, a scontare le pene che si meritano!
Ciao Beppe, e grazie.

manuela gaudiosi Commentatore certificato 12.06.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a quando vi scaglierete contro un uomo, †
per abbatterlo tutti insieme, *
come muro cadente, come recinto che crolla?

Tramano solo di precipitarlo dall'alto, *
si compiacciono della menzogna.
Con la bocca benedicono, *
nel loro cuore maledicono.

Non confidate nella violenza, *
non illudetevi della rapina;
alla ricchezza, anche se abbonda, *
non attaccate il cuore.

Una parola ha detto Dio, due ne ho udite: †
il potere appartiene a Dio, *
tua, Signore, è la grazia;

secondo le sue opere *
tu ripaghi ogni uomo.

giuseppe lucisano, catanzaro Commentatore certificato 12.06.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
io credo in te e nel movimento,però devi capire che gridare sempre contro tutti non è vincente!!CERCA DI ESSERE PIU' STRATEGA!!!Così non aiuti i tuoi ragazzi che fanno fatica,ogni giorno,a conquistare la fiducia tra la gente che si informa, fuori dalla rete.Loro combattono ogni giorno con la loro semplice identità per conquistare un attivista in più, un voto in più.Offrono solo il loro esempio.Tu così li danneggi, e se li guardi ti rendi conto che non sei il loro portavoce.NON DEVI ANDAR VIA devi sostenerli con più CALMA e MENO CONTESTAZIONE FINE A SE STESSA!!!Grida solo ogni tanto quando è utile e necessario.Devi essere più costruttivo(potevi fare il test dei giornalisti migliori e non peggiori devi valorizzare i pregi e non sottolineare i difetti DEVI ESSERE PIU' FURBO) apri la mente.FORZA BEPPE CRESCI ANCHE TU CON LORO e con noi!!!Dobbiamo far crescere il nostro elettorato!!!!FORZA BEPPE!!!

daniela p., roma Commentatore certificato 12.06.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Il Problema, caro Grillo, siamo noi Italiani e negli anni, lo abbiamo sempre dimostrato.
Noi, riusciamo a cambiare Bandiera,a cambiare opinione,insomma a cambiare, basta che ci sia una poltrona,un lavoro o un qualsivoglia agio.
Ognuna di queste nullita', che entra in una Regione, in un Comune o addirittura in Parlamento, lo deve solo al tuo saliscendere con quel Camper, in tutta Italia.
Queste persone, si trovano in questi posti, solo perche', sono state piu' veloci di altre ad avvicinarsi al Movimento.
La mia versione, del presunto flop, alle ultime amministrative e da addebitare all'Italianuccio che ha pensato bene, dopo aver visto cosa era successo alle Politiche, che bastavi solo tu per arrivare ad una Poltrona,quindi tutti i Metup, hanno pensato bene, di fare i loro porci comodi, chiudendosi a riccio, I quattto/quattro, l'amico dell'amico, stai tranquillo, tanto Grillo ci fa' avere una bella Poltrona e poi si vedra'.
Caro Beppe, ti sei messo con le Persone sbagliate, qui siamo in Italia, mica nello Zimbawe, li' ti sarebbe andata meglio.

nicola muzii, siracusa Commentatore certificato 12.06.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Una volta mi è capitato tanti anni fa a scuola di litigare in classe con una compagna in presenza di un docente che guardava la scena: io ero più colorito di lei in ciò che affermavo e nonostante avessi ragione il docente intervenne solo per calmare me e indirettamente farla fare franca alla mia compagna, che poi, in assenza del docente mi ricoprì di insulti che non vi dico... Oltre il danno la beffa... Ora la mia è una piccola esperienza ma trovo molte analogie con ciò che spesso accade: non sempre paga fare muro contro muro in questo modo... Ps: il leader non si deve mai sminuire in pubblico in questo modo, così come i genitori non devono discutere dell'educazione dei figli in loro presenza, per evitare che la loro figura ne venga lesa e perda credibilità; quindi per le prossime volte cari eletti visto che si finisce sempre per farvi cacciare inutilmente, la prossima volta chiarite le cose al vostro interno e meditate magari di creare un organo interno per decidere come darvi i ruoli e compiti e come impostare la vostra strategia comunicativa INSIEME al vostro megafono Beppe...

Daniele G. Commentatore certificato 12.06.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Tu non sei certo il problema, anzi! Senza la tua vision non saremmo arrivati certo a questo punto! Avanti tutta, Nuova energia, nuova comunicazione!!!!!

BARBARA MIELE (barbaramiele72), PARMA Commentatore certificato 12.06.13 19:23| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

CO-E-REN-ZA. COERENZA. Questa parola è del tutto sconosciuta ai partiti.
Alle politiche il PDMENOELLE e SEL si sono presentati in un'unica lista(per quello che significa(tanto sono tutti uguali!!!)) e adesso uno stà al "governo" e l'altro all'"opposizione". Come si deve sentire chi ha votato questa colaizione?.COERENZA.
Ma lo psiconano non aveva detto che oltre a rimborsare l'imu l'avrebbe pure
cancellata?.COERENZA.
E così via potrei andare avanti ancora e ancora.
Il M5S è l'unico che si può fregiare della COERENZA infatti come giustamente si deve aspettare un'elettore l'unico obiettivo del M5S è quello di attuare in toto il suo programma!!! senza pasticci pastrocchi e alleanze di comodo!!!(tutto quello che stanno facendo e che hanno sempre fatto i soliti partiti e i soliti politici)
Io,finora, sono ORGOGLIOSO di aver votato il M5S perchè vuole fortemente e semplicemente fare ciò che ha PROMESSO in campagna elettorale.Ne più e nemmeno.COERENZA

nico cirella Commentatore certificato 12.06.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Problema non sei tu beppe ma i cittadini comuni che abbiamo messo in parlamento e corrotti da un po di quattrini che gli hanno sventolato sotto il naso purtroppo si sapeva che qualcuno sarebbe saltato non e facile essere onesti però a loro questo non può essere mai perdonato perchè questo movimento nasce proprio perchè siamo stufi di gente venduta quindi per loro nessuna pietà..chi pensa di fare carriera in altri gruppi politici e solo un illuso perchè quando non serviranno più verranno presi a calci in culo... quindi non mollare beppe sei tu e solo tu il vero garante del programma e ci fidiamo solo di te ...la fiducia verso i singoli parlamentari arriverà quando daranno vera prova di fedeltà per il movimento e le sue regole...

Andrea D. Commentatore certificato 12.06.13 19:07| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe,concordo con i tanti che dicono che il problema non sei tu ma penso che il problema non sia neanche della Gambaro,che ha solo espresso una sua idea ,il problema è invece uscire dai vecchi schemi di fare politica a cui siamo abituati ,anche se li critichiamo,sono schemi che si sono sclerotizzati sino a far parte del nostro modo di pensare,come una molla che tendi perchè vuoi andare oltre ma ,in un attimo di indecisione ,ti riporta indietro.
Penso che persone come la Gambaro debbano invece essere acoltate e attraverso un confronto di idee capire o far capire che siamo un modo"diverso "di fare politica e aiutare quindi ad essere "diversi"e quindi non sentirsi isolati.

nunzia leone 12.06.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Grillo parla ma non deruba

Giovanna A. Commentatore certificato 12.06.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema sono i soliti politici che non vogliono mollare Berlusconi alfano la russa letta 1e2 brunetta ecc ecc ecc

alessandro bacchi 12.06.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

sono i commenti negativi dei parlamentari a creare i malumori della gente se non si sono registrati dei risultati alle comunali e solo per tutte le bagarre precedenti alle elezioni se alcuni parlamentari parlassero di meno e farebbero più fatti sarebbe meglio invece se ne vengono fuori con i loro exploit e chi ci và di mezzo è solo il movimento I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN FAMIGLIA NON DAVANTI ALLE TELECAMERE e invece no diamo il pane ai giornalisti della casta che non aspettano altro che sbranarci
S V E G L I A RAGAZZIIIIIIIIIIIIII

egidio esposito 12.06.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe non mollare!!

vincenzo meglio 12.06.13 18:49| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il problema non sei tu, il problema è l' italiano che si lamenta ma non si sforza per cambiare hanno i loro ideali purtroppo.
Io fossi in te andrei in tv ma ci dovresti andare te non perché non ci fidiamo ma il pensiero del movimento e nato da te.
io nonostante il fatto che ho perso il lavoro e io e mia moglie stiamo mandando avanti una famiglia con un bambino di un anno solo con poco più di 400 euro continuo a sostenerti anche se delle volte spero nel fallimento italiano come stato visto che non se ne vede una luce.
Lo sbaglio più grande che io ti riconosco e il fatto che a livello locale non siamo organizzati per niente, visto il fatto che chi apre per primo una lista dovrà costui ad essere il candidato non funziona cosi dovremmo essere più uniti visto che in quest' ultimo periodo abbiamo veramente perso tanto.
Comunque io credo negli ideali del movimento e anche se la stampa e le tv sparano a zero io comunque sono e sarò un 5 stelle.
dovresti fare come fece Clinton dovresti ripartire dalle piccole comunità anche le più disparate dalla povera gente come me fino ad arrivare al grande imprenditore.
speriamo che qualcosa si aggiusti perché anche le persone più forti a livello psicologico dopo un po finisce per farsi del male.
E non vorrei suscitare nessuna violenza ma ci vorrebbe una vera e propria occupazione del parlamento visto che è "nostro" e parlo anche di occupazione di gente come noi perché di questi partiti non siamo per niente contenti.
Speriamo in voi

Francesco Zampella 12.06.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

leggendo qua e là percepisco un po di astio , tra quelli che hanno "ufficializzato per primi" la loro adesione al movimento e altri che sono simpatizzanti o sostenitori da sempre o da poco ma magari non sono neppure iscritti. L'uomo/donna è tendenzialmente egoista e corruttibile e nessun movimento o partito è mai stato immune in questo senso. Quello che il movimento deve fare è darsi delle regole e sopratutto fare delle leggi in parlamento che limitino il rischio di corruzione e di attaccamento al potere. Francamente sono molto preoccupato perché dubito fortemente delle capacità dei singoli candidati . Il passaggio da casalinga a parlamentare è un salto esagerato cosi come lo è per tanti candidati M5S che non hanno alcuna esperienza di amministrazione pubblica. Io ovviamente confido nella serietà e nella onestà dei candidati anche perché non ho altra scelta. Credo che il movimento 5 Stelle abbia l'opportunità di fare compiere un salto di qualità alla Democrazia in Italia e diventare un riferimento per il mondo........
Il Movimento 5 Stelle ha una grande opportunità, fare compiere un salto di qualità alla Democrazia in Italia e diventare un riferimento in tutto il mondo, ma per fare questo dovrà fare delle leggi che ne sancirano la fine nel medio termine. Credo che Grillo sia cosciente di questo, il Paese ha bisogno di regole solide che garantiscano i valori costituzionali ma ha anche bisogno di regole che premino il merito e il valore dei singoli e che impediscano la corruzione all’interno delle istituzioni.
E curioso che questa prima fase sia affidata ad un armata brancaleone fatta di casalinghe tecnici ed operai senza esperienza amministrativa ma armati di tanta buona volontà e onestà. Purtroppo non c’è alternativa il M5S deve andare in Parlamento ora, subito e fare subito queste leggi anticorruzione e di moralizzazione.
La grande oportunità che si ritrova il M5S è quella di fare una legge che elimini i Partiti dalle istituzioni e dalle liste elettorali. Sostanz

Giancarlo Tronci, Cagliari Commentatore certificato 12.06.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE SEI PER NOI L'URLO IN QUESTA DITTATURA SILENTE

SEI LA VOCE DI CHI NON PUO PIU A LOTTARE
SEI LA VOCE DI CHI NON RIESCE PIU A LOTTARE
SEI LA VOCE DI CHI NON HA PIU LE RISORSE PER LOTTARE

NON MOLLARE ..IO VOTO M5S

Paolo Marri 12.06.13 18:38| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo.
Enorme come non si sono mai visti.
Una montagna forse sprecata per il nostro popolo.
Grazie Beppe

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.13 18:33| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non sei tu il problema Beppe, il problema sono questi GIUDA che hanno lo stesso DNA di falsita' di chi combattiamo e che erano gia' in preventivo, no? e Allora, FORZA BEPPE sei TUTTI NOI, E NOI SIAMO CON TE E FUORI I GIUDA E I TRASFORMERS....

Tiziana P., Roma Commentatore certificato 12.06.13 18:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Beppe non sei MAI stato tu il problema.... forse i toni e i modi possono essere discutibili, ma senza questi toni e questi modi, col cavolo che il M5S nasceva e si sviluppava! Sta sereno.. d'altronde lo sapevamo.. la rivoluzione culturale non avviene nel giro di tre mesi... ci stanno attaccando in tutti i modi possibili... convinti che molleremo, chi lo farà allora non ci credeva davvero! NON MOLLARE, TI PREGO... NON MOLLARE!Ho tre figli e gli voglio lasciare un paese di cui essere orgogliosi non questa repubblica delle banane... Insegno Storia e Filosofia e vorrei non vedere la delusione negli occhi dei miei alunni quando insieme leggiamo la Costituzione... TI PREGO, NON MOLLARE!!!!!!

Oriana Murana, crispiano (ta) Commentatore certificato 12.06.13 18:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il problema non e` certo Beppe Grillo che ha fondato questo Movimento e che si fa sentire arrabbiato come lo sono tantissimi italiani. Lui e` la voce di tutti coloro che hanno votato il Movimento.
Penso che tutti gli eletti debbano considerare che la loro e` una vera MISSIONE per cambiare il malcostume degli ultimi 20 anni che e` penetrato dentro tutte le Istituzioni ma il loro lavoro e` estremamente difficile. Chi ha rubato per 20 anni senza dare nulla al Paese non sa e non vuole fare altro.

Ingrid Pezzoni 12.06.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

il potere corrompe (non tutti)....
non abbattiamoci, casi del genere erano scontati.
PROPOSTA:
- Una legge che impedisca ad un cittadino votato in una compagine di poter cambiare casacca in corsa, dovrebbero essere possibili solo le dimissioni.
Eviteremo i vari scilipoti e compravendite che ci dicono tanto dell'elevatura morale dei nostri governanti.
Uno dei 1000 motivi per vergognarsi di essere italiani.

SPERO SOLO CHE BEPPE RESISTA... E CHE RESISTINO ANCHE I BRAVI RAGAZZI IN PARLAMENTO....
VI SIAMO VICINO.... NON MOLLATE......

Giovanni Del Zotti (giannidlz), Bari Commentatore certificato 12.06.13 18:03| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

M5S ha perso e sta perdendo consensi per via dei molteplici errori commessi a livello nazionale, a cominciare dall'inazione.
Il primo impegno preso con gli elettori M5S era quello di adoperarsi in qualunque modo per cercare di realizzare dal primo giorno il programma proposto agli elettori in cambio del loro voto/fiducia e non quello, a mio avviso, di mettersi in un angolo a fare gli "osservatori"

Gli italiani onesti e stanchi delle associazioni a delinquere che in particolare in questi ultimi 20 anni hanno governato, non hanno votato M5S per avere "osservatori in Parlamento" che dicessero loro che i partiti rubavano. Gli italiani lo sapevano già, non c'era bisogno di mandare alle Camere 165 parlamentari-osservatori M5S per scoprirlo.

Per cambiare il Paese - primo ed unico vero obiettivo ed impegno del Programma - bisogna far approvare leggi e per far approvare leggi bisogna saper "negoziare" e procurarsi consensi (ben inteso sui punti del programma M5S).
Ciò, almeno fino a quando non si conquista da soli il 51% dei consensi elettorali.

In ultimo, credo che non si possa espellere chiunque muova critiche, specie se costruttive.

Questi sono atteggiamenti più consoni a Silvio, che alla prima critica dava e da' del "comunista" a chiunque (Indro Montanelli compreso).

Le persone devono potersi esprimere liberamente e, sempre a mio avviso, se si è convinti delle prorie idee si deve avere il coraggio di confrontarsi paritariamente con chi ci critica (giornalisti inclusi) affrontandoli pubblicamenter ed esponendo il proprio punto di vista. Saranno poi gli ascoltatori, anche certamente in base alla loro cultura, capacità di comprendere e di sapersi auto-informare, a formarsi la loro opinione.

Alessandro B. Commentatore certificato 12.06.13 17:49| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Non credo nella maniera più assoluta che il problema sia tu Beppe. Tu sei e sarai sempre l'artefice principale di questa bella ed insperata avventura che ci permette di sognare e lottare per un futuro diverso e migliore per noi e principalmente per i nostri figli e le giovani generazioni. Il problema adesso è invece fare qualcosa per mantenere al voto e farci ancora votare, non da chi come me ti segue da anni ma, da chi ci ha votato sia per le tue/nostre idee che per dare un segnale di protesta. E' innegabile che moltissimi di loro si aspettassero, dopo il risultato ottenuto alle politiche, un cambiamento o quanto meno vedere che si stesse "lottando" per dare voce ai loro voti. Questo messaggio non mi sembra che sia mai passato, o quanto meno, non c'è stata la necessaria attenzione affinchè passasse. E per moltissimi di loro, noi che eravamo contro ogni tipo di inciucio, siamo diventati, ovviamente a torto, coloro che lo hanno agevolato. E' così che la gran parte dei voti non confermati a mio parere si sono riversati o nell'astenzionismo o in altre liste e candidati sindaci con idee e programmi di protesta. Prendere atto di questo potrebbe aiutare a non commettere più certi errori di comunicazione e a creare una più valida rete di comunicazione che non sia solo la rete poichè quì rispetto ai nove milioni di elettori siamo solo minoranza che ci confrontiamo sulle idee e lasciamo la maggioranza in balia della disinformazione assoluta. Ribbadisco, pertanto, che non sei tu Beppe il problema e che personalmente ti sarò sempre grato di tutto quello fatto fin quì.

Ferdinando N. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non abbatterti e, non fartene una colpa di quello che sta succedendo, in quanto il problema non sei tu ma della gente ( fortunatamente una parte) che non capisce o non vuole capire perchè probabilmente soggiogata dall'informazione televisiva che quotidianamente attacca il M5*.
Anch'io giornalmente mi sento sotto attacco poichè condivido appieno la tua linea e, sono in completo disaccordo con mia moglie che ogni giorno mi dice: te l'avevo detto io che andava a finire così, anche le mie amiche la pensano come me; bisogna che Grillo usi dei toni più consoni e appropriati perchè la gente si sta stufando di sentirlo gridare e sbraitare in continuazione e, credimi, non faccio altro che cercare di fargli capire che le cose stanno diversamente (da parte mia è una arrabbiatura continua).
A seguito di ciò vorrei dirti, se mi è permesso, che forse sarebbe opportuno che ogni qualvolta che il movimento viene infangato con false notizie di qualsiasi genere, CONTROBATTERE almeno in una rete televisiva e, spiegare come stanno realmente le cose!
Per finire vorrei dire: FORZA MOVIMENTO CINQUE STELLE!

Giovanni Roberto, Due carrare Commentatore certificato 12.06.13 17:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Credo che una volta per tutte va chiarito che gli avversari del Movimento sono quelli che ci hanno ridotto in questo stato e non Beppe. Adesso per favore non diamo adito a chi crea solo problemi, tanto si sa che sono solo intrusi che del movimento non gli interessa niente anzi sono entrati solo per fare danni e devono essere messi da parte dai loro colleghi che credono nel Movimento e nel suo progetto come il dipendente Alessandro Di Battista. Al quale dobbiamo un vivo ringraziamento per il coraggio che ha avuto per quello che ha detto nell'intervista che tutti conosciamo! ADESSO MANTENIAMO GLI IMPEGNI PERCHE' IL MOVIMENTO E' FATTO DA PERSONE SERIE E ANDIAMO AVANTI PER LA STRADA CHE ABBIAMO INTRAPRESO AL MOMENTO DELL'ISCRIZIONE AL MOVIMENTO!

mario russo 12.06.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Certe persone non hanno ancora capito che l'unità in certi momenti è la cosa più importante. Continuare a criticare dall'interno, quando il movimentgo viene continuamente attaccato dall'esterno sia dai media che dai partiti, e per quanto ne sappiamo, probabilmente anche dai servizi segreti, è un danno gravissimo e soprattutto un gesto di persone irresponsabili che porgono il fianco agli sciacalli.
Sembra che in Italia il problema sia solo Beppe Grillo, il resto non esiste più. Dico a tutti gli altri di resistere. Io continuerò a votarvi.

ROSELLA BATTAGLINI 12.06.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe il problema non sei tu, ma anche tu devi imparare a gestire meglio il blog che sia di sostegno ai nostri attivisti e parlamentari.

Massimo Giacomelli 12.06.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

E' stato tutto chiarissimo fin dagli albori del Movimento 5 Stelle. Il progetto politico è stato definito all'origine e tutti coloro che si sono presentati alle lezioni sapevano perciò esattamente quale fosse nei dettagli,inclusi i mezzi prescelti per comunicarlo e divulgarlo. Ognuno,anche gli eletti del M5S possono cambiare idea e pensare di aver sbagliato compagine. Ma lo devono dire e dimettersi dalle cariche che hanno avuto con i voti degli elettori che hanno votato M5S. Altrimenti dimostrano solo di essere dei voltagabbana alla Scilipoti,che cambiano sedia ma si tengono l'assegno.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 12.06.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento

....no il problema e' la persona
putroppo in mezzo a tanti qualche mela marcia c'e' sempre il piu' e' toglierla subito senno marcisce tutto il paniere.
di brave persone che prima antepong9ono gli ideali poi il proprio interesse ce ne sono ancora

roberto cenacchi (acrobat reader), medicina Commentatore certificato 12.06.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe il problema non sei tu, ma i traditori che da sempre,la storia ne è piena di esempi, si insediano per distruggere quel che c'è di buono e che potrebbe essere utile a tutti. Il problema, semmai, è l'art. 67 della costituzione che permette queste manovre da saltimbanco. Io, se assumo un legale rappresentante, e siamo daccordo su una certa linea da condurre, mi aspetto quanto concordato. Nel momento in cui mi accorgessi che la persona da me incaricata porta avanti un altra linea, lo licenzierei subito e darei l'incarico ad un altro. Morale, vai avanti cosi senza "se" e senza "ma". Se altri la pensano come la gambaro è bene che se ne vadano al più presto, meglio pochi ma buoni. Un saluto cordiale e buon lavoro.

GiuseppeGio G., Acqui Terme Commentatore certificato 12.06.13 17:18| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Avrei una proposta per l'economia, è cioè quella di incrementare (già si può) la produzione di canapa da fibra. Il problema della produzione della canapa da fibra è che ci sono una serie di vincoli che ne frenano enormemente la produzione a partire dalla necessità di avere un impianto di prima trasformazione ogni 500 ettari del costo di 300.00 euro. Consiglio per chi si vuole informare di visitare il sito di assocanapa www.assocanapa.org.
Considerando che comunque l'Italia è stato il secondo produttore europeo e gli enormi benefici che procurano la coltivazione direi che potrebbe essere una buona occasione per provare qualcosa di alternativo, si consideri poi gli interessanti sviluppi dal punto di vista terapeutico....

Andrea . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Ha da passà 'a nuttata...

Claudio D'Arienzo, Città della Pieve (PG) Commentatore certificato 12.06.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,a mio avviso non hai colpe di cui dolerti, ma soltanto meriti che tutti ti riconoscono anche se qualcuno ti critica.
Penso che un capo deve sempre essere presente per guidare i suoi in ogni momento con la presenza fisica e non attraverso il blog.
Con te in parlamento certe beghe interne non sarebbero successe e quantomeno tenute in riserbo proprio per mantenere la compattezza necessaria a fare fronte unico. Fronte indispensabile per raggiungere gli obiettivi che hai proposto agli italiani nel corso della campagna elettorale.
Gli eletti del movimento che intendono lasciare il campo di battaglia per rifugiarsi in altri ambiti non credono abbiano possibilità di agire con la libertà che credono di aver raggiunto.
A mio avviso il movimento è destinato a crescere, perciò non ti curare di quelli che fuggono.
Non hanno capito nulla.


GAETANO S., roma Commentatore certificato 12.06.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento


Ciao, il problema non è Beppe Grillo,ma quello che Beppe Grillo e i Cinque Stelle non hanno capito: e cioè che la gente li aveva votati perchè
governassero,o che almeno provassero ad arginare la corruzione morale ed istituzionale creata dai partiti,corruzione eretta ormai a sistema di vita
intoccabile ed immutabile, dove ognuno di noi è allo stesso tempo vittima e carnefice.
Per questo la delusione della gente è stata grande quando dopo le politiche il movimento e il suo leader si sono chiusi in una specie di fortezza negando ogni possibilità a chiunque.
Per cambiare il sistema bisogna entrarci,anche a prezzo di qualche compromesso(in democrazia è inevitabile).Il percorso che avete iniziato è
del tutto nuovo non solo per voi, ma anche per noi che vi abbiamo votato e dovrà essere costruito un pò alla volta ,tra mille difficoltà ed incognite.
Ma vale la pena provare....
Un'ultima cosa:non serve a nulla fare la guerra ai partiti,è come combattere contro i mulini a vento. I partiti moriranno di morte naturale,basta solo sapere aspettare.....
Ciao
Angelo

Angelo Mango 12.06.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Dovresti iniziare ad essere PRESENTE FISICAMENTE sia in tv che in parlamento in maniera da convincere chi è accecato da ballarò e cazzate di programmi vari che montano dei siparietti a tuo sfavore.....ricordo che una volta a casa di amici si era vista al tg una minuscola intervista della durata di dieci secondi, dove parlavi del buono che stava facendo il movimento in Sicilia.. quei dieci secondi erano bastati per far prendere tre voti al movimento, nel periodo delle primarie.. DEVI RENDERTI VISIBILE IN TV E SOPRATUTTO IN PARLAMENTO, altrimenti tutti abbandoneranno la nave, direzione abissi................ pensaci bene se non lo farai la gente ci metterà un attimo a sentirsi abbandonata.... Confidiamo in te per una nuova Italia

deniro 12.06.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Uffa. nn si sa aspettare! tutti vogliono tutto e subito. Il Movimento è giovane e va collaudato. Si pecca di inesperienza e forse un pò di impreparazione. Sono felice che persone valide come Morra si fanno sentire in programmi come quelli di Mentana che è l'unico a nn aver avuto tutta quella scandalosa aggressività che hanno avuto gli altri. Io sono fiduciosa e chiedo a Beppe di nn arrabbiarsi tanto che "ghe fa mal!"
forza ragazzi!!!!!!!!!!!!!!!!

Lucia D., Trieste Commentatore certificato 12.06.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma non scherziamo!! Il problema non sei tu Beppe Grillo...il problema è quello che i media fanno credere di te....purtroppo la gente non si informa...non pensa con la propria testa...non si documenta...si limita a sentire, a credere e fare proprio quello che queste "persone" le dicono..
Tieni duro! Solo tu ci puoi salvare...c'è gente che crede in te...

silvia.arb 12.06.13 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Non passa giorno, ultimamente, senza che Grillo si dia da solo le martellate sugli zebedei. Così facendo regala argomenti e consenso a chi prova a combattere. Capisco il dispiacere per essere attaccato (pure) dai "suoi", ma non può reagire a ogni critica come se gli avessero bombardato casa. C'è un limite anche nel voler emulare Tafazzi. E Grillo lo sta oltrepassando.

Pietro M., Genova Commentatore certificato 12.06.13 16:41| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad oggi, all'inizio di questa nostra avventura, il MoVimento senza Beppe Grillo è MORTO. Punto. Chi contesta Grillo deve essere mandato FUORI. Ci vuole piu' disciplina per vincere le battaglie e la guerra. Personalmente mi trovo d'accordo su quello che dice Beppe 99 volte su 100; e quando, l'unica volta su 100, mi trovo in disaccordo con lui (ad esempio, in occasione dell'elezione di Grasso alla presidenza del Senato), mi ritrovo poi, dopo pochi giorni, a dovermi ricredere e a dire "anche questa volta aveva ragione lui". Il problema è che, se vogliamo cambiare la cose, dobbiamo generare piu' consenso per il MoVimento; questo vuol dire fare la guerra contro l'ignoranza, la disinformazione programmata a tavolino dai "media" controllati dal regime, gli interessi di quella parte di Italia che non ha alcun interesse a (o non ha il coraggio di) cambiare le cose. E se vogliamo generare piu' consenso per il MoVimento dobbiamo affinare la comunicazione, per conquistare i cuori e le menti di chi non è ancora dalla nostra parte della barricata.

Andrea Buscaglia 12.06.13 16:31| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Penso che il problema non sia la persona Beppe Grillo, ma le scelte che lui e Casaleggio hanno fatto. Il fatto di non aver preso parte ad un governo, magari non il meglio che si poteva pensare, ma nemmeno uno schifo come questo, ha indotto molti italiani a rivedere le proprie idee sul movimento. E lo hanno visto come un movimento solo chiacchiere e distintivo.

Stefano C. Commentatore certificato 12.06.13 16:30| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma tutti questi dissidenti rinunceranno ugualmente alle quote a cui avevano detto che avrebbero rinunciato?

Enzo 12.06.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe! il problema non sei tu! tu sei l'ideatore del movimento e senza di te il movimento finirebbe subito. il problema sono coloro i quali credono di modificare a loro piacimento la tua creazione. se capissero qualcosa l'avrebbero ideato loro. non mollare per favore, troppe coscienze ancora dormono. un abbraccio.

rinaldo t., sarzana Commentatore certificato 12.06.13 16:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
a me vai benissimo così. le cose che dici sono giuste. Basta informarsi, verificarle... e si vede che sono giuste.
E non capisco perchè la gente si scandalizzi e si focalizzi per le tue parolacce. Per il tio modo di fare. Per qualsivoglia commento tu faccia. Per qualsiasi cosa ti riguardi, insomma.
La gente non si focalizza e non si scandalizza dei parlamentari che parlano e poi non fanno, che dicono cose false e non comprovabili. Che oggi dicono questo e domani il contrario di questo. La gente non si scandalizza dei parlamentari che ci hanno raggirato per oltre 20 anni.
Non capisco, devo essere proprio ottusa.
Per quanto mi riguarda Beppe, io non mi scandalizzo per i modi di fare che hai e per come ti proponi. C'è molto di peggio nella vita. Del resto, è sempre stato tutto chiaro dall'inizio, messo per iscritto. Più che fare del proprio meglio e con coerenza, non so cosa si cerchi.
Non mollare per favore, se puoi e vuoi.
Infine Beppe, mi fa strano anche darti del Tu. Per rispetto, perchè te ne devo per tutto quello che fai, dovrei darti del Lei.

Laura F., Pesaro Commentatore certificato 12.06.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe secondo me in Italia ci sono tantissime persone che hanno capito chiaramente le tue intenzioni, che sono tra l'altro riassunte nell'ultima intervista di DiBattista, non riesco onestamente a concepire questa perdita di tempo fra gente che vuole scindersi, uscire etc, io mi offro volontario per sostituire chiunque di quelle mezze seghe che una volta arrivati li iniziano ad ammainare le vele, a nome mio e di tutta le gente che la pensa come me (33 anni precario senza famiglia) che non ha nulla da perdere, dico BASTA BALLE, BASTA PERDERE TEMPO IN CAZZATE su come stare all'interno del movimento, io valgo uno e ci sono, toni pacati ma con chi? con i massimi esponenti del "tengo famiglia"!!!??? che si mangerebbero anche le unghie dei piedi se ci arrivassero?
Un saluto
Jonathan

Jonathan Montemurro 12.06.13 15:57| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, credo che sia esagerato quello che la Gambaro ha detto, ma nello stesso tempo sollevi una questione che va affrontata: non si può continuamente attaccare tutto e tutti e soprattutto bisogna usare modalità più pacate. Trovo del tutto fuori luogo il tuo invito alla Gambaro di uscire dal Movimento. Non si può pensare che ogni volta che qualcuno manifesta un dissenso tu sia legittimato a cacciarlo. Come Meetup di Spinea (Ve), di cui faccio parte, abbiamo sollevato con una lettera che spero ti sia stata recapitata una serie di questioni su cui confidiamo possa esserci un confronto aperto con te anche incontrandoci. Un caro saluto

Massimo Biolo, Spinea Commentatore certificato 12.06.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io sono abituato a giudicare le persone per quello che fanno, non per quello che dicono, o meno ancora, per “come” lo dicono... pertanto il problema non sei tu. Noi Grillini (parola che uso con affetto...) siamo continuamente attaccati dai politici, dalla stampa, dagli amici, dai familiari, su vari fronti: dicono che sappiamo solo protestare e fare casino, siamo inconcludenti, non siamo preparati, non abbiamo proposte, siamo andati lì solo per la poltrona, non andiamo in televisione, non accettiamo i confronti, siamo manovrati come marionette da un guru e un dittatore; dicono che il nostro dittatore populista e demagogo (saresti te...) usa toni violenti, volgari, arroganti, scurrili... Ecco, sui motivi di critica elencati prima non possiamo che continuare a rispondere con i fatti, ma sull'ultimo punto magari ci si potrebbe lavorare. La vera questione secondo me, che meriterebbe sì un sondaggio interno al M5S, è questa: cosa è bene per il M5S (e quindi per l'Italia...) continuare ad essere “duri e puri” anche con i toni continuamente arrabbiati, forti, crudi, oppure provare ad “abbassare i toni”, dicendo sempre le stesse cose, ma in modo più rispettoso, pacato, educato? Mi spiego meglio: continuiamo ad andare avanti con l'elmetto a testa bassa, allontanando coloro che non si avvicinano a noi per i “toni” che usi e offrendo il fianco alla stampa, che non vede l'ora di attaccarti (attaccarci) ad ogni tuo nuovo post sul “come” hai scritto le cose (e mai entrando nel merito di “cosa” hai scritto) oppure cerchiamo di usare un po' di furbizia nella comunicazione per togliere argomenti ai detrattori, per far avvicinare i più diffidenti al Movimento, per acquisire consensi (voti) in modo da poter finalmente attuare da soli, a maggioranza, i punti del nostro programma, che deve comunque rimanere il faro di ogni nostra scelta?

Simone Gullotti, Foligno Commentatore certificato 12.06.13 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO SINCERI:
Io come altri 8,999.999 quando abbiamo dato il voto al M5*, effettivamente e sinceramente ABBIAMO
VOTATO BEPPE GRILLO E LE SUE BELLE SPERANZE, NON
a tutti gli sconosciuti che, per grazia di DIO, si sono trovati ad essere eletti ONOREVOLI(ma alcuni rivelatisi DISONOREVOLI E TRADITORI).
Cazzo FUNARI',GAMBARO' E LABRIOLA':eravate degli
illustri sconosciuti; grazie a beppegrillo siete
diventati degli ONOREVOLI CONOSCIUTI E STIMATI ed
ora, per la vostra vigliaccheria e viltà, siete
diventati dei DISONOREVOLI VIGLIACCHI E TRADITORI
FAMOSI!!!! Bella carriera!!Oltre alle maledizioni
e vaffanculo che vi prenderete dai vs. amici e
parenti, resterete famosi nella storia italiana
per la vs. codardia e il vs. volere di VENDERVI
per soldi alle IENE peggio delle PROSTITUTE/I dei
partiti mafiosi, che prima combattevate!!
VERGOGNA!!!Sarete l'emblema dei traditori politici tipo FOLLINI (il più vile),SCILIPOTI(il pù comico) RAZZI(il più ignorante) ed ora FUNARI',GAMBARO' e LABRIOLA' (i più prostituti).
Quella è la fine che, con la vs. faccia da culo,
sicuramente farete, quando fra non molto il vile
governo dell'inciucio e dei traditori imploderà
con tutte le iene che lo formano ed appoggiano, e
finalmente col voto degli onesti ed intelligenti
ASTENSIONISTI (50%),IL M5*, con il 51% dei voti e
consensi, potrà governare SENZA IENE E PORCI, e
farà LA GRANDE PULIZIA E RIDARA' LA DIGNITA' AL
PARLAMENTO ITALIANO, ora ridotto ad un postribolo
con tutti, esclusi ovviamente i coerenti e fedeli
5*, i prostituti/e, mafiosi, massonici e tutta la
MALAGENTE in esso contenuta!!!
Ancora un po' di pazienza e coraggio!! Non si può
risolvere tutti i mali delle IENE in poco tempo per poter ridare FIDUCIA E SPERANZA ai giovani ed
esodati disperati, alle famiglie senza casa, agli
ammalati e bambini senza assistenza e a tutti gli
ONESTI ITALIANI (fra poco 20 MILIONI) che daranno
la loro fiducia a BEPPEGRILLO,alle sue pazze idee
rivoluzionarie ma oneste!!

peppino russo 12.06.13 15:42| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo è il cambiamento e da fastidio. A chi da fastidio:
-Ai vecchi politici perchè qualcuno gli pesta i piedi
-Agli italiani che stanno bene (non sanno cosa vuol dire la fame)
-Ai soliti idioti
-A chi non capisce perchè Beppe Grillo esiste (e forse non si chiede ancora il "perchè ha da sempre votato male")

Giovanna A. Commentatore certificato 12.06.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver votato sinistra per 35 anni e dopo che la MIA sinistra ha inciuciato per distruggere il lavoro i pensionati la scuola e il futuro dei nostri figli(a proposito mi sarei anche rotto di farmi dire da giornalisti sinistroidi che nel movimento ci sono vecchie idee di destra)il movimento 5 stelle rimane ancora e sempre la mia unica speranza per il futuro.Ma li guardate i tg??I partiti morti che gozzovigliano sulle nostre macerie come orride jene sentendosi vincitori del NIENTE.Sono patetici.Per quanto riguarda il movimento sono assolutamente dell'opinione che è meglio perdere immediatamente tutti quelli che non hanno capito la nostra scelta di NONPARTITO e andare avanti con le nostre idee.Chi non è d'accordo faccia pure le sue scelte e non ci rompa le palle,che nessuno lo costringe a restare nel movimento(tanto per noi una persona NON é un euro di rimborso elettorale come per loro NOI I RIMBORSI LI RENDIAMO ALLO STATO)Se vuoi rimproverarti qualcosa,Beppe,è di avere tenuto la vocina sempre troppo bassina con i morti che camminano e non avergli GRIDATO di più di andare AFFANCULO.
Stanno cercando di cancellarci dal panorama nazionale ma non potranno mai cancellare le nostre idee,e noi non molleremo mai.
Soprattutto per i nostri figli soprattutto per i giovani....e anche un po' per noi che ci fanno passare per quelli che vivendo al di sopra delle proprie possibilità hanno distrutto il futuro delle generazioni successive provando a metterci gli uni contro gli altri.
Chi ha questi argomenti è morto.I PARTITI sono MORTI.Accendete i motori all'elicottero.


Francesco t., firenze Commentatore certificato 12.06.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Grillo fa spettacolo mentre il M5S fa proposte di legge secondo il programma in un parlamento esautorato dal governo. Il problema attuale è che la gatta frettolosa fa i gattini ciechi: la vera alternativa sociopolitica crede che questo governo non duri e allora sarà l'unica!

Fabio Maria Agostinelli, Ancona Commentatore certificato 12.06.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Beppe Grillo.
Il problema è questa gente venduta.
Gente che dovrebbe ringraziare invece di infangare.
La "macchina del fango" messa in moto in questi mesi è stata semplicemente da vomito ed ha causato questo "calo".
Il fango sarà ancora tanto ma non importa, le Rivoluzioni sono lente e certe persone, non ci possono stare in un Movimento che cambierà l'Italia.
Beppe va bene così, ed è non solo fondamentale ma necessario!
La maggior parte dei deputati e consiglieri sono meravigliosi e anche molti militanti/attivisti.
Quando il popolo dei dormienti si sveglierà e il popolo degli astensionisti si fiderà allora potremmo essere tanti e il fango non gli basterà più...
Grande Beppe e grande M5S!

Gian L., Roma Commentatore certificato 12.06.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Ho pensato, e sperato, che Grillo, con il suo comportamento contro, aprioristicamente e senza autocritica, avesse una visione politica più ampia della mia, sicuramente limitata, pensavo. Dal dopo elezioni in poi è stata una continua sorpresa il comportamento di Grillo. Nonostante difendessi dalle facili critiche riservategli dagli altri elettori, ma anche da elettori del Movimento stesso, con discussioni spesso animate, dentro di me vivevo una sensazione di disagio (sono un elettore nonchè attivista del Movimento 5 Stelle), non riuscivo a vedere a cosa mirasse il suo comportamento. Ma mi ripetevo "...no, sono io che sono limitato, Grillo probabilmente punta molto più in alto, lui avrà sicuramente una visione politica più ampia e lungimirante della mia". E più passava il tempo, con il perpetrarsi del suo modo di fare, più mi convincevo che era così. Intanto quella spiacevole sensazione che sentivo dentro, stringeva sempre di più il petto... ora le domande erano altre: perchè ci siamo fatti sfuggire quest'occasione... tutti quei voti dati dai cittadini che hanno visto nel M5S un cambiamento possibile, una via di fuga... perchè questa continua autodistruzione del consenso elettorale...
Ho provato a darmi delle risposte, ma vorrei che fossero tutte sbagliate, perchè fa male al cuore vedere come in questi giorni ci stanno giudicando le persone, tutti i giudizi portano ad una conclusione più o meno condivisa: il Movimento 5 Stelle è solo un bluff. Si sentono traditi... traditi da quelle stesse persone in cui avevano riposto la loro flebile speranza...speranza nel cambiamento possibile. Ormai non ho più neanch'io le forze per oppormi alle ragioni dei mille e uno detrattori che remano contro:Grillo ha cavalcato il disagio della gente per costruirsi il suo giocattolino e prendersi beffa della classe politica italiana che ha sempre criticato.Grillo dimmi che mi sbaglio, rassicurami che non è così, che il progetto politico che stai perseguendo è diverso dalla mera protesta

sergio, martano 12.06.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

NOn capisco dove sia il problema.
1° i parlamentari eletti nel M5s lo devono a Grillo.
2° Le linee guide erano ben chiare a tutti i candidati così come il modus operandi di Grillo, se uno non era d'accordo, non avrebbe dovuto aderire e candidarsi.
3°Viene rinfacciato che non si sono alleati.Ma io mi devo alleare con chi a portato questo paese alla rovina?e in qualsiasi caso è stato detto chiaramente in tutti i comizi di Grillo che non parla in politichese ma in maniera molto chiara e comprensibile.
4°chi ha votato il M5s pensava che in 3 mesi avrebbero sistemato i guai fatti in 30 anni dai politicanti cowboy?
5° Riguardo al punto 4 Se chi ha votato il M5s ha capito il contrario, ha sbagliato a votare, l'errore l'ha commesso lui e allora che continui a votare il PDL e il Pd-L , ma poi che non si lamentino se il paese andrà sempre peggio.
Per sistemare le cose ci vorranno 30 anni( Grillo non ha mai detto il contrario)chiunque ci sia ma l'importante è che si parta bene da subito, i cittadini devono dare la fiducia in base alle intenzioni, se preferiscono dare la fiducia a questi politicanti che hanno dimostrato incapacità , la colpa non sarà dell'imbonitore di turno ma del cittadino che ha datto la fiducia alle persone sbagliate.
6°Vogliono continuare col passato? Peggio per l'Italia, perchè alla fine ogni popolo ha i governanti che si merita.
7°Il tempo è galantuomo e a breve la situazione con sempre meno persone che devono tirare un carro di pesi morti, diventerà insostenibile e ci penserà la Troika a dettare le condizioni.
Spero proprio che non si dia la colpa a Grillo anche per questo.

Michele C 12.06.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

esprimo il mio umile punto di vista: ho sempre pensato che il problema non eri e non saresti stato mai tu, Beppe. senza di te non saremmo mai arrivati al 25%. senza di te il MoVimento si sfalderebbe, per la gioia immensa del sistema bancario, delle grandi aziende, dei partiti e del 90% dei giornalisti. senza di te, tempo poche settimane e arriverebbero i " capetti ", quelli che si ergono a leader chissà a che titolo, ex-politici scafatissimi che a livello comunale, ragionale, nazionale cannibalizzerebbero il M5S provocandone il trapasso. no, io ho sempre pensato che il problema potevano essere alcune delle persone che avremmo mandato in parlamento. temevo che qualcuno si sarebbe fatto " comprare ", qualcuno avrebbe cambiato casacca ingolosito dai lautissimi stipendi e dai faraonici privilegi e prebende varie. purtroppo questo scenario che io paventavo si è verificato. Beppe, milioni di italiani ti vogliono bene. non mollare per colpa di pochi voltagabbana!!! abbiamo anche noi i nostri Razzi e Scilipoti, purtroppo.

manuel barone 12.06.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, andiamo avanti insieme!

Renato Morselli 12.06.13 15:30| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo parlarne? parliamone| anche se lo trovo grottesco...
Cara Sig.ra Gambaro, altri titoli lasciamoli stare...
ma Lei pensa che se non ci fosse Grillo avreste la benchè minima attenzione da parte dei giornalisti?
Il M5S per loro è nessuno e come nessuno sarebbe stato lasciato nell'oblio... Se Beppe non accendesse 2 polemiche al giorno la gente si dimenticherebbe di tutti voi che venite intervistati solo ed esclusivamente per riuscire a strapparvi la frase che gli serve per mettere il titolo contro Beppe sul giornale! Lei dice che siete stati abbandonati in parlamento? ebbhè che volevate? CHE VI DICESSE PASSO PASSO COSA FARE???? siete VOI il movimento... a me dice solo che Beppe ha sempre detto la verità e cioè che è solo un portavoce ed un garante! vi siete candidati senza essere personalmente e moralmente preparati??? allora siete degli IRRESPONSABILI! VOI DOVETE DIFENDERE BEPPE!!! non è beppe che deve difendere voi ed invece???? lui denuncia che il parlamento non vi fa lavorare e lei che fa???
un'ultima cosa... torni sul pianeta terra... è già stata troppo nel palazzo e si è dimenticata come vive il cittadino... è talmente concentrata su se stessa e su quello che le accade, attorniata da senatori, deputati, presidenti, giornalisti che già non ricorda più come vivono operai, massaie, infiermieri... a cui non frega niente dei toni polemici di Beppe, sono ink...ti come lui e stanno tranquilli perchè quello che vorrebbero dire loro lo dice lui... stanno aspettando di vedere VOI in parlamento cosa fate ma non è che passano la giornata a pensare a voi... hanno altri problemi e voi siete lì per creare quelle condizioni in cui loro potranno iniziare a risolvere il loro problemi!!!! Torni a fare la cittadina perchè come Senatore non l'ha mai legittimata nessuno!!!

Tatiana R., Milano Commentatore certificato 12.06.13 15:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Si Beppe, il problema sei tu.
Quando ho iniziato a seguirti parlavi di ambiente, economia, e tante altre cose su cui potevo non essere daccordo sempre, ma mi sembravano un vento di idee nuove. Ora le tue imprecazioni contro il parlamento valgono quanto le liti nel pollaio fra Berlusconi e la sinistra (non saprei neanche chi indicare nella sinistra). Non suggerisci piú argomenti, e ora, per giunta, nessuno puó piú essere in disaccordo con te. Le persone che hai fatto eleggere stanno sicuramente lavorando molto bene, ma le tue urla e i tuoi editti contro singole persone mettono in ombra questo lavoro. è vero, la stampa non parla delle cose reali che il M5S sta facendo, ma tu dai loro tanti buoni argomenti per non vedere queste cose. Direi che sarebbe utilissimo se cambiassi rotta e attitudine. Hai fatto tanto per questo movimento e c'é bisogno di te, ma di quello di prima, non di quello di ora.

NIcola E. Morelli, Aalborg Commentatore certificato 12.06.13 15:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vuole umiltà, modestia, senso del dovere e sopratutto coerenza con il Movimento 5 stelle, per gli impegni sottoscritti e per il programma. Il sostegno a Beppe è fondamentale per realizzare il sogno di molti italiani di democrazia. Tutti coloro che avuta la poltrona criticano Beppe lo fanno al solo scopo di tirarsi fuori per speculazione personale (avvoltoi).

Antonio Leone 12.06.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe vai avanti e non ti scoraggiare. Era prevedibile che un pò di onorevoli li avremmo persi. Del resto non ti scordare che una parte di italiani è un popolo di italioti che vorrebbero solo stare al posto di quelli che criticano e che aspettano favori personali. Sempre così, vai avnti. Un abbraccio, Ric

Rocco Perna 12.06.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che in troppi parlate troppo e a sproposito. Il problema è che abbiamo avuto l'illusione di poter cambiare qualcosa, ma ora ci siamo accorti che era - appunto - solo un'illusione. Perché laddove non c'è autocritica, non c'è crescita e dalla tua bocca, caro Beppe, non è mai uscita una singola parola di autocritica, che forse - all'indomani dei risultati delle amministrative - sarebbe stata più che mai opportuna. Stai sbagliando qualcosa - è sotto gli occhi di tutti - e non ci sarebbe niente di male ad ammetterlo, l'importante è capirlo e correggersi in tempo o questo meraviglioso movimento si autodistruggerà a colpi di sterili scomuniche. Dov'è finita la libertà di pensiero, base fondamentale della democrazia? Chi, sapendo di essere espulso, si espone, per cercare di capire qual è il male che affligge il movimento, lo fa per la sopravvivenza del movimento stesso, tu invece riesci a vederci soltanto un nemico personale. Non ti pare di personalizzare eccessivamente un movimento fondato non sulla singola persona ma su ideali? Per carità, tu hai creato il sogno, tu hai il potere di distruggerlo, sappi soltanto che tra vedere realizzato tutto e non vedere niente, forse noi elettori ci saremmo accontentati di vedere almeno qualcosina, che so, un tentativo, uno sforzo. Ma oggi all'orizzonte c'è soltanto buio profondo ed echi di battibecchi da cortile... Che tristezza!

alessandra t. Commentatore certificato 12.06.13 15:14| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Grillo, ma la maggior parte di coloro che non comprendono che il m5s è un' "idea" che non può essere soggetta ad alcun compromesso. Solo il vecchio punto di vista poteva accettare un' eventuale alleanza con i vecchi sistemi di potere, ma il problema nasce lì: cavalcare il malcontento diffuso, gli errori all' interno del m5s, le incazzature di Grillo, non hanno fatto altro che il gioco dei tg e dei giornali legati al sistema, non si parla di altro e la gente non capisce. Il livello culturale è basso non si comprende quanto i vecchi politici siano bravi nell' arte della dissimulazione. In passato venivano affrontati gli stessi problemi che adesso vengono proposti su you tube in un clima quasi "mistico", "esoterico" che hanno avuto il pregio di attirare l' attenzione di chi fa fatica ad aprire un libro di storia, nonostante questo la gente rifiuta di capire che ad esempio la stampa italiana non può essere libera per i motivi che sappiamo, che il presidenzialismo è un a presa in giro, che le lobby , i servizi segreti si occupano della gestione del potere a livello mondiale senza gridare al complottismo, ma semplicemente osservando le etichette dei palloni da calcio prodotti da note aziende di articoli sportivi fatti in Pakistan o ai tanti colpi di stato organizzati qua e là per il mondo.
Ho paura che la guerra di Grillo sia finita prima di iniziare, la gente non è ancora pronta , non in grado di discriminare o semplicemente non vuole cambiare se preferisce farsi prendere in giro o comprare con la questione dell'imu o di altre chiacchere dal sapore demagogico. Dopotutto per alcuni non è così evidente il significato della legge sul conflitto di interessi se lo fosse stato il berlusconismo non sarebbe mai nato. Abbiamo quello che ci meritiamo, alla decrescita, felice e al rispetto nei confronti dell' ambiente preferiamo costruire palazzine di cemento a due passi dal Vesuvio o potere cambiare un telefonino al mese.

anto 12.06.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

nessuno vuol togliere meriti a Grillo che è il padre del Movimento. Ma esprimere un giudizio critico sulle metodologia di comunicazione non mi sembra si alesa maestà.Si chiede l'abbolizione del vilipendio al capo dello stato e poi lo si invoca quando qualcuno dissente?
Che sia un errore farlo sui media siamo daccordo, ma invocare l'autoespulsione per la senatrice è un errore umano ancor prima che strategico.
La comunicazione che ci ha premiati in campagna elettorale ora ci si sta ritorcendo contro, è da miopi non vederlo.
In sicilai dal 30% siamo crollati sotto il 10! cazzarola!
La percezione della gente è che i nostri rappresentanti parlamentari non stiano facendo un cazzo, tutte le mozioni non passano. E' ora di cambiare strategia, di trovare il modo di dare risalto al lavoro svolto in parlamento, nelle regioni e nei comuni oltre che fuori dalle istituzioni. Non si può solo attaccare, non è questo il momento, ora dobbiamo DIMOSTRARE.

adriano susca ('haze') Commentatore certificato 12.06.13 15:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il problema sei anche tu. Hai fatto benissimo a non scendere a compromessi e sappiamo tutti che il PD non ha mai accettato le proposte del movimento. Hai fatto bene a candidare come presidenti della repubblica persone trasparenti e di valore ma hai fatto malissimo a rivoltarti contro di loro quando ti hanno criticato. E lo hai fatto con la stessa foga con cui combatti i nemici di sempre, i servi del sistema, delle massonerie, delle banche ecc. Questo ti ha mostrato come un pazzo scriteriato che prima, pur seguendo i dettami della rete, elogia candidati di specchiata moralità e competenza e poi li denigra a distanza di qualche giorno dicendo praticamente il contrario di quanto sostenuto poco prima. Così sembri un pazzo che non si può contraddire se no parte la crisi! Eppure io so che avevi ragione in entrambi i casi! Ho votato il movimento perchè credo nell'idea di rifondare da zero la politica ma non credi che un tale comportamento possa dare un'immagine instabile? Non vedono l'ora di farti passare per folle! Inoltre, da quando il movimento è in parlamento sono cambiate davvero poche cose. Avete ottenuto solo la vigilanza Rai. Questo è molto deludente, ci si aspetta molto di più da chi ha più voti in Italia. A mio avviso il metodo di insultare o peggio cacciare via chiunque la pensi in modo differente non è saggio, non paga e determina solo autodistruzione. Analizza quanto ti viene contestato, rispondi con calma e fermezza e dimostra il contrario. Al movimento manca proprio questo. Urliamo (e tu lo fai benissimo)nelle piazze tutto ciò che non funziona in questo Paese, è giusto e, anzi, la voce ancora non basta, ma prendiamo i giusti toni quando si tratta di costruire, contrastare e provare le nostre ragioni. Non si può lavorare solo col piccone...
Chi si espone sa che sarà attaccato, dunque non può perdere la pazienza, fa (come dimostrato) solo il gioco dell'avversario.
Con affetto
Domenico

In sintesi: fare, fare fare, basta dire, dire, dire

Domenico Mezzatesta 12.06.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, il problema non sei tu. Tuttavia devi consultare gli iscritti con maggiore forza perché il M5S sono anche loro. Inoltre, dovresti attribuire un ruolo agli organizer dei meetup, possibilmente politico, inviando costantemente proposte e iniziative da far valutare dai membri attivi dei vari gruppi.

elia tropeano 12.06.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Si, penso che Beppe stia diventando un problema. I parlamentari del movimento danno l'impressione di essere totalmente dipendenti dal "grande capo". Questo li sminuisce, fa perdere loro forza, autorevolezza e li fa sembrare decisamente poco competenti mettendo in ombra il loro impegno.
Questa è la mia impressione. Io votato il M5S, non ho votato Beppe Grillo e lui non sta in Parlamento

Donatella B. Commentatore certificato 12.06.13 14:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tieni duro Beppe , gli stronzi ce li abbiamo anche nel nostro movimento come nella vita !!!!!

Marco Berello 12.06.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento

stanno tentando di mistificare la realtà:ciò che non va, le persone marce che hanno controibuito a tutto ciò che non va si coalizzano per salvarsi...lo stordimento iniziale dato dall'avvento del m5s, poi la disperazione, poi l'astuzia, poi la scorrettezza e poi se, non dovesse bastare, useranno la forza. ma Beppe tu non mollare. Cittadini onesti entrati al Parlamento non mollate.morra buon lavoro - usate voi tutta l'astuzia buona necessaria... e se non dovesse bastare ..purtroppo,,,mi sa che poi lo stato delle cose arriverà a costringere i vessati ad usare la forza

Piera D'Ambrogio, Catanzaro Commentatore certificato 12.06.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il problema non sei tu. Ma secondo il mio modesto parere, di cittadina che ti ha votato e che ha pubblicizzato il suo voto, e che oltre a servirti del web dovresti fare in modo di mettere in pratica il 25% dei voti che hai preso. Se no Facendo solo la guerra agli altri non otterrai quello che con le tue giuste parole dici .Con affetto Maria Grazia

Privitera Maria Grazia 12.06.13 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Il problema caro Beppe,neanche me lo porrei,e confermo che tu sei un megafono di disagio.
Ora io ti seguo da molti anni,ho visto tutti i tuoi spettacoli e non ho notato una parola fuori posto ,una parola che non e' stata detta col cuore ,come d'altronde parlavi col cuore nei tuoi spettacoli e con quella rabbia sana che rimarcava Alessandro Di Battista ieri,quindi e' mia convinzione che stiamo pagando una fase di riassetto,logistico lo chiamerei,che durera' un po',in cui si tireranno le fila e si conteranno i caduti,che volenti o nolenti ci lasceranno,come la senatrice in questione che secondo me non ha capito nulla ..............a fronte ci sono individualita' forti che intorno a loro creeranno un gruppo ancora piu' forte di prima che discutera' errori e metodologia per la futura strategia del movimento che ,sono sicuro si rafforzera',perche' l'unica ricetta contro i poteri forti siamo noi del 5 stelle,e andremo contro le previsioni di Andrea Scanzi che nell'editoriale di oggi prevedeva una scomparsa veloce del movimento(grande Andrea mi auguro con tutto il cuore che ti sbaglierai)...............IO ci rivoterei mille volte ancora................

Ceccarelli Marco 12.06.13 14:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il movimento 5 stelle si ispira ai valori più nobili della democrazia, si ispira all'aiuto sociale e alla cooperazione, si ispira alla equa giustizia, si ispira al principio del risparmio economico, si ispira alla pace, alla comprensione, al rispetto delle regole.
Le regole stabilite nel non statuto, nel codice di comportamento degli eletti.
Si tratta di seguire i principi fondanti del movimento e i cittadini eletti hanno abbracciato questa linea politica credendo in un progetto di ristrutturazione della politica italiana, della giustizia sociale, della vita sociale, della legalità, dello stato più vicino al popolo.
Sicuramente entrare nel sistema politico italiano non è semplice ed è pieno di insidie e di specchietti per le allodole che sapientemente i politici di mestiere sanno utilizzare a loro favore.
Colpevolizzare Grillo è assurdo perché è lui il primo che ci ha messo la faccia e dopo lui noi cittadini abbiamo messo il voto ed ora è compito degli eletti non farsi abbindolare dall'avidità che serpeggia nei palazzi del potere, sta a loro proporre il cambiamento, ma è ancor più importante il loro rispetto delle regole.
Ciò non vuol dire che si deve essere sudditi del padrone (quello è il PDL), vuol dire essere consapevoli di una scelta e idee condivise con milioni di cittadini. Purtroppo non lo hanno capito alcuni eletti, ma quanto peggio lo capiscono i cittadini, schifati della politica e soprattutto da persone che, all'interno di un movimento che vuole cambiare il sistema, mentre in fondo sono come quelli che c'erano prima...

Andrea C. 12.06.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Con quale diritto la pseudo senatrice Gambaro eletta dai cittadini 5 stelle e quindi semplice portavoce della base democratica, si dichiara disturbata dai post di Beppe ? Con quale criterio giudica la linea del movimento che le ha permesso di occupare,senza titolo, un posto in parlamento ? Coloro che "oggi" disconoscono le ragioni della loro presenza politica devono essere IMMEDIATAMENTE allontanate. Il problema non è il messaggio di Beppe che anzì deve a mio avviso essere ancora più mordente ma dalla poca responsabilità che alcuni stanno dimostrando di avere nei confronti dei milioni di cittadini che urlano il proprio malessere.

moel61 12.06.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il problema sei tu. Ovvio.
Ma non nel senso che intende la Gambaro, ovvio pure questo.

Il problema é che non ti sei accorto che hai stravinto la battaglia.
Non la guerra, la battaglia.
Un grande generale non si vede da come conduce i combattimenti, ma SOPRATTUTTO da come gestisce la loro fine.
Invece Beppe ha usato solo e soltanto lo stesso tono da assato frontale, anche col 25% dei voti, anche con 170 parlamentari.
Invece serviva un cambio di linguaggio.
Beppe ha conquistato l'Italia con le VERITÁ e le PROPOSTE che stavano dentro i suoi spettacoli.
BEPPE, riparti da lí. Grida di meno, bestemmia di meno, agitati di meno, che la battaglia -non la guerra é vinta-.
Ragiona e parla come un generale vittorioso, che avevi vinto.

Vincenzo "., vienna Commentatore certificato 12.06.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto di trovare un capro espiatorio da spennare, spolpare, umiliare, distruggere fa parte di un modus operandi della politica da almeno 60 anni. LORO devono avere sempre qualcuno da attaccare, un punto di riferimento da distruggere. Nel MoVimento, l'unico che corrisponde a queste caratteristiche e' proprio Beppe. E allora tutta quella informazione col dente avvelenato cerca di colpire duro, ogni cavillo o "sospiro" fatto pubblicamente vengono ampilficati da una stampa corrotta oramai con l'acqua alla gola, che riserva sempre carriole di letame da sversare sulla vita di chi vuole intromettersi e spaccare il potere. IL PROBLEMA DEL MOVIMENTO 5 STELLE NON E' BEPPE GRILLO! IL PROBLEMA DEL MOVIMENTO LO RAPPRESENTA CHI HA PENSATO CHE IL MOVIMENTO FOSSE UN CARROZZONE SUL QUALE SALTAR SU E DAL QUALE GRIDARE CHE IL COCCHIERE E' UN PROBLEMA! Il MOVIMENTO 5 STELLE NON PORTA AVANTI DELLE PERSONE, MA PORTA AVANTI IDEE, PROGETTI, PROGRAMMI. IL MOVIMENTO 5 STELLE NON E' UN CARROZZONE CARNEVALESCO SUL QUALE METTERE IN MOSTRA LA MASCHERA DI QUALCUNO! il movimento 5 stelle e' dei cittadini, per i cittadini e probabilmente la signora Gambaro non ha mai letto lo statuto e non legge i regolamenti che firma. Vada a farsi una doccia fredda, e poi per me puo' pure farsi i bagagli e lasciare il posto a persone di piu' spiccato buon senso ed intelligenza. Dire che il problema del MoVimento e' Beppe Grillo, dimostra una pochezza disarmante! I rpoblemi del movimento sono altri e ben piu' "onerosi" delle dichiarazioni di Beppe, che comunque per me ha ragione nel dire che il parlamento e' una tomba maleodorante che mesi fa abbiamo cominciato a scoperchiare...60 ANNI DI SOPPRUSI E PRESE PER IL CULO SONO PIU' OFFENSIVE DI UNA DICHIARAZIONE VERITIERA DI BEPPE GRILLO!

Alberto 12.06.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento

il prolema non sei tu, ma la non accorta selezione dei candidati e il successo troppo clamoroso del 25 febbraio.il problema è l'impossibilità degli altri schieramenti politici di rispettare il m5s che è stato messo in un angolo e che li ha resi quasi invisibili per l'opinione pubblica e per gli elettori.
il problema non sei tu. questi deputati non sarebbero davvero nessuno se tu non fossi sceso in piazza. sono sicuramente brave persone per la stragrande maggioranze dei casi, ma credo che si sentano investiti di un ruolo che va oltre il loro mandato e le loro possibilità( essendo non considerati all'altezza e legittimati dai colleghi deputati degli altri partiti)
il problema non sei tu, ma il popolo italiano, conservatore e lassista di nascita, che si lamenta dalla sera alla mattina, ma poi non fa nulla per cambiare. il problema sono i tuoi elettori, cmq italiani, che si aspettavano l'uscita dalla crisi in pochi giorni.
il problema non sei tu, ma forse il tuo sogno di cambiare questo paese pieno di contraddizioni e di incoerenze. sogno che non può realizzarsi in così poco tempo e con persone che forse ci credonosolo in parte.
i deputati critici vanno ascoltati, ma se il loro dissenso è tale da non rispettare più ilmandato per cui li abbiamo eletti, vanno allontanati, ma non tanto per le loro esternazioni autolesioniste, ma per il semplice fatto che non sono più funzionali al nostro progetto, ma a quello di altri modi di vedere il cambiamento

antonella l. Commentatore certificato 12.06.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

tu sei la soluzione.per capire i suoi problemi la gambaro può serenamente rivolgersi ad uno psicoterapeuta.

angelo zanfrognini 12.06.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

il problema non è neanche da porsi.....
la Adele Gambaro che vada a farsi fottere..... lei i suoi soldi che le arriveranno in tasca rubati come quelli rubati da coloro che lei diceva di combattere..
ma pussa via CESSO !....
saluti
Massimo

massimo c., Ferrara Commentatore certificato 12.06.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe la senatrice non ha ancora capito cos'è il M5S. O forse ha capito che è utile avere l'intero stipendio in tasca... Beppe il cambiamento è duro ma noi non molliamo.

Giovanni D., Conversano Commentatore certificato 12.06.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

« Una mattina mi son svegliato,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
Una mattina mi son svegliato

e ho trovato l'invasor.

O partigiano, portami via,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
O partigiano, portami via,
ché mi sento di morir.

E se io muoio da partigiano,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E se io muoio da partigiano,
tu mi devi seppellir.

E seppellire lassù in montagna,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E seppellire lassù in montagna sotto l'ombra all'ombra di un bel fior.

Tutte le genti che passeranno
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
Tutte le genti che passeranno
Ti diranno «Che bel fior!»

«È questo il fiore del partigiano»,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
«È questo il fiore del partigiano
morto per la libertà!»

Pietro M., Genova Commentatore certificato 12.06.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Considero una piccola sconfitta il solo fatto che siamo qui a parlare del valore di Beppe.
Gambaro ha sbagliato. Io se fossi in Beppe nn avrei risposto.
Posto che sono gli ideali che muovono il popolo del m5s, ogni minuto a discutere di questioni come questa è tempo prezioso perso.
Per favore siate tutti consapevoli dell'immenso valore che rappresentate per il popolo italiano (e non solo). Sono certo che il popolo italiano vi ricompenserà, ma occorre un po' di pazienza e di umiltà. Il singolo deve sapere accettare il proprio sacrificio, se serve per raggiungere il consenso politico necessario al movimento. Su queste basi, rinunciare a qualche decina di migliaia di euro è così difficile? è così difficile moderare la risposta ad una intervista infelice?

Sergio Aiello, Baveno Commentatore certificato 12.06.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

... purtroppo il problema non è Grillo ma la gente che ascolta Grillo...le persone dopo un pò si stancano delle urla delle grida...non riescono più a mettere a fuoco le cose giuste...Beppe dice cose giustissime, ma purtroppo la gente si è stancata di sentire urlare e di sentire che sono tutti brutti e cattivi tranne lui e chi lo segue...questo meccanismo che i media stanno sfruttando a più non posso, rischia di mettere in ombra il durissimo lavoro che ogni giorno i senatori m5s fanno in parlamento..una giungla dove non c'è spazio per le cose giuste... quindi secondo me Grillo dovrebbe non cadere più nelle provocazioni che vengono fatte apposta proprio perchè sanno di trovare terreno fertile, ed evidenziare di più, molto di più, il lavoro che stanno egregiamente facendo tutti i giorni i nostri senatori m5s in parlamento...

Valentina Zampa 12.06.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, coraggio avanti così! La Gambaro la vedo bene tra la Santachè e Brunetta.

angela d., venezia Commentatore certificato 12.06.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe continua cosi !
La Gambaro ha guardato alla sua esperienza di 3 mesi in Parlamento, e ha espresso un parere senza aver presente il quadro generale della politica italiana degli ultimi 50 anni.
Bisognerebbe assicurarsi che i parlamentari M5S conoscano bene i punti salienti della storia della Repubblica Italiana.

Federico Rossi 12.06.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema sono questi elementi ingrati che una volta arrivati in Parlamento se ne sono dimenticati il motivo.
Ciao Beppe continua così ma dai una vera pulita.

Vittorio M. 12.06.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Beppe il problema non sei tu: sei uguale e dici le stesse cose da almeno 30 anni!
Il problema sono i disinformati, gli ingrati, gli ignoranti, quelli in malafede etc etc
Ma questi che adesso si lamentano non lo sapevano prima? Non sapevano che i tuoi toni sono sempre forti?!?!? Non sapevano che dovevano rinunciare a parte dello "stipendio"?!?!?!
E non sanno che se non fosse per Grillo mai avrebbero avuto questa opportunità ?
Porta pazienza Beppe, sarà dura e lunga ma la base è con te!

eva t., torino Commentatore certificato 12.06.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è la soluzione non è mai stato il proble e mai lo sarà.. i risultati di questo movimento straordinario lo confermano. chiunque voglia cambiare idea e libero di farlo sia per coscienza che per malafede prendendo se ne ogni responsabilità soprattutto davanti gli elettori che hanno tutto il diritto di giudicare in bene o in male i propri eletti e tutte le speranze riposte il loro. forza Beppe io sono con te

Massimiliano 12.06.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

ciao grillo, vai avanti cosi ,non ti fermare ,chi è contro di te, e parla male del movimento è in parlamento solo per prendere i soldi di fine mese,perciò fai bene mandarli via a calci in culo,troppi furbi si vendono per poco,tieni duro la battaglia è ancora dura e lunga..............

guerra giorgio 12.06.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno, senatrice Gambaro
Ma lei sa di che colore è la sua poltrona ?
Da la colpa a una persona sola per un malessere politico trentennale
Fa come Ponzio Pilato? “famoso” senatore di una Roma corrotta e imperiale
Lavarsi le mani sui problemi che la vita ci propone può essere solo distruttivo e imperdonabile anche nei secoli!
Non ci si copre dietro mai a nessuno e tanto meno a un colore di una se vuole essere una senatrice vincente
Non accusi ma proponga leggi per la vita di noi tutti
Non disprezzi ma rispetti chi è in piazza a fare il suo lavoro
Non dimentichi ma ricordi che il M5S è la voce di quei cittadini che vogliono il cambiamento per non morire di elemosina!
Crede che il movimento debba strillare a bassa voce per non disturbare i deputati nascosti nel’loro impero ?
Cara Sig.ra senatrice sarà la fine di ogni ideologia conquistata se non c’è nessuno pronto a strillare e scendere tra il popolo per riottenere quel diritto rubato alla dignità di essere italiani. Tutto questo non ha niente a che fare con il suo gioco al tiro al piattello magari solo per avere una poltrona …… di un qualsiasi colore!!!

daniela storto 12.06.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

ma chi è questa gambaro? nessuno senza il M5S come si vede dal suo curruculum: alle comunali di bo voti 0, alle regionali più o meno. solo grazie alla campagna elettorale condotta da grillo è riuscita a farsi eleggere. e adesso puntuale sputa nel piatto dove mangia. poverina, evidentemente non aveva altri argomenti per apparire o forse si sta preparando il piattino per il domani visto che parlare male di grillo la accredita senz'altro presso il pdmenoelle e il pdelle. auguriiiiiiiii

PIER LUIGI SEMIANI 12.06.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il problema è che fino a ieri parlare di rinunciare a soldi che non si vedevano era facile, oggi che i soldi sono in mano, restituirli mentre tutti gli altri maiali se la spassano diventa eroico e tu sei il garante agli occhi degli elettori...logico che coloro che vorrebbero ritrattare i patti ti vedano come un ostacolo.
Inoltre a qualcuno è sfuggito che sono stati eletti come servitori del popolo e la democrazia spetta agli elettori che si sono rotti di essere trattati da sudditi e che M5S interpella sulla rete, a loro spetta lavorare per raggiungere gli obiettivi che il popolo votante gli ha affidato, non di sindacare a piacimento quanto il popolo sovrano decide, e per questo sono lautamente retribuiti, visto che nonostante tutto il loro stipendio supera comunque di gran lunga quello di operai e pensionati. Se non credono più a questi grandi obiettivi e valori è giusto che vengano allontanati e se sono persone oneste dovrebbero rinunciare al ruolo di On. o Sen. e tornarsene al paesello. Per quanto possa valere voglio ringraziare te e il tuo socio Casaleggio per aver partorito l'idea M5S e ringraziare tutti gli stellini che hanno ancora la mente lucida esi stanno prodigando per il popolo italiano tutto! TENETE DURO SE NO TUTTO E' PERDUTO!

Diego Rossi 12.06.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è Grillo, sono gli italiani.

Beppe non fartene una colpa, il tempo ti darà ragione purtroppo.! Ciao in gamba :)

Andrea Pretto 12.06.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
è ovvio che il problema non sei assolutamente tu!
La Rivoluzione del Movimento è soprattutto culturale, antropologica oserei dire Spirituale.
Perchè il cambiamento avvenga veramente occorre cambiare i nostri pensieri le nostre parole e soprattutto le nostre azioni. La corruzione e la distorsione la fanno da padroni, viviamo il punto più basso dell'involuzione umana. Ora non possiamo che evolvere, tornare a Casa. Ci vorrà del tempo e molta Forza. Ma questa è la strada giusta! Senza il minimo dubbio. Grazie, Beppe per quello che fai!Avanti così! Le cose Cambieranno!

Davide Cincis 12.06.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre pensato che il "sistema" sarebbe riuscito prima o poi a spaccare il movimento.
io mi sarei premunito in tal senso con qualche clausoletta.

Mi spiego:

Se prima di candidare una persona (in parlamento o consiglio comunale) le si fa firmare un contratto per cui in caso fosse eletto ha l'obbligo di rispettare le direttive del movimento.
Ovviamente si è liberi di cambiare idea una volta eletti, ma nel tal caso (da contratto firmato) tale persona deve DIMETTERSI!

Nel "contratto" in caso tale dissidente non si dimetta ma passi ad altro gruppo dovrebbe pagare una PENALE di svariati milioni di euro.

Mi sembrerebbe una cosa ovvia stipulare un contratto tra il candidato ed il MoVimento (dovrebbe riguardare ogni forza politica per azzoppare il Trasformismo dilagante), ma soprattutto verso i cittadini che lo HANNO VOTATO IN QUALITA' DI RAPPRESENTANTE DEL MOVIMENTO e quindi se non la pensa più così tale mandato DEVE DECADERE (le dimissioni) oppure VIENE PAGATA UNA SALATA PENALE DI USCITA!!!

Pensate ad una cosa simile per i prossimi canditati, ci penseranno due volte a candidarsi per i propri comodi......

Saluti

MASSIMO P. 12.06.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la lotta si fa durissima tutto l'apparato si è scatenato trovando un capo espiatorio nel m5s e nel suo indiscusso leader fino ad ora secondo me non hai sbagliato assolutamente nulla anzi forse a volte sei stato troppo morbido spero solo che tu abbia la forza di continuare a combattere poichè sei rimasta l'unica speranza che si intravede in questa italia falsa ed ipocrita un'italia che ha eletto marino , il nulla assoluto , sindaco della capitale.
è giustissimo che i dissidenti siano cacciati dal movimento io personalmente userei le pedate, come sono convinto che la maggior parte di questi voltagabbana siano degli infiltrati messi lì per cercare di sfasciare tutto.
la stampa che enfatizza quattro buffoni che non hanno neanche la minima intenzione perlomeno di dimettersi scusandosi con l'elettorato che li ha messi lì, questo vorrebbe la correttezza ma questi individui sono dei traffichini e non si staccheranno dalle loro poltrone neanche con le cannonate.
cmq tutto questo servirà a perfezionare il m5s per affrontare meglio il futuro, anche perchè a settembre sono convinto che se ne vedranno delle belle e forse non basterà neppure un m5s a sedare gli animi.
fora beppe forza m5s e non fate caso ai giornalisti che con il vs. avvento hanno il terrore di perdere il posto di lavoro e di non poter pagare più le rate del plasma......

pierpaolo tonti, cesena Commentatore certificato 12.06.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Perchè Grillo sul tuo blog pubblichi "L'italia senza paracatude" chiedendo il ricorso al MES??? Mentre invece Carlo Sibilia nell'intervento alla camera del 21/05/13 ha detto coraggiosamente l'esatto opposto????
Grillo da che parte stai???

Giorgio S. Commentatore certificato 12.06.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è una selezione, a monte, che non è stata fatta in modo adeguato. Se io mi fossi candidato avrei coinvolto centinaia di amici e conoscenti che mi avrebbero fatto il favore di votarmi in rete. Ergo: la selezione è falsa. E in questo modo alcuni furbastri hanno profittato della situazione e ora, abbagliati dalle sirene presenti in massa nell'oceano dove naviga il transatlantico, stanno pensando che forse, se la legislatura dura, è meglio tenersi il malloppo tutto per se. Sono le umane debolezze, niente di più. Caro Beppe, la prossima volta fatti aiutare a selezionare meglio la gente da mandare nel grande circo mediatico che è il parlamento.

Giulio Pasqua 12.06.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Molta gente alla vigilia delle politiche è salita sul carro dei presunti vincitori è uno sport che in Italia è diffuso!!.... Ora vogliono scendere? PREGO SI accomodino.
Il cambiamento non lo si fa con gli opportunisti ma con coloro che ci CREDONO VERAMENTE!!!

BEPPE SONO CON TE!!!!!!!!!!!!!!!!!!

fausto camuffi 12.06.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

2013 anni fa, un popolo decise di salvare, dalla crocifissione, Barabba condannando un uomo chiamato Gesù che riusciva a fare miracoli.
Oggi vogliamo fare la stessa cosa?
Se avessero salvato Gesù cosa sarebbe accaduto?
L'unica cosa che condanno a Beppe è non essere andato in TV.

Riccardo 12.06.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe...il Movimento sta pagando non i tuoi toni accesi (e mai mutati invero)...sta pagando l'inadeguatezza di alcuni (che iniziano a sembrare troppi) eletti...ormai bisogna prendere atto che alcuni si sono abilmente infilati nelle fila del Movimento all'unico scopo di mettere il culo al caldo...sono quelli che muovevano troppi pochi voti per interessare ai partiti...e ora creano danno a noi..tutti noi. E' vergognoso che simili affermazioni siano state rilasciate a Sky..è inaccettabile perchè distrugge l'immagine di un Movimento che per molti di noi è l'ultima speranza prima della Rivoluzione. Forza ragazzi..continuate a lavorare..sempre di più..ci rimanete solo voi

Rosanna Ravetto, gattinara Commentatore certificato 12.06.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

beppe, vai bene così.
Coerente ed epurante.
grazie

alessio dandria 12.06.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, tu non sei il problema, ma sei la causa.
Hai fatto il bravo generale che porta i suoi alla vittoria , e senza alcuna struttura organizzativa seria, ma ora nei palazzi dove si esercita la capacità di fare e di trovare compromessi tra le varie rappresentanze della società c'è bisogno non più di un generale che sa fare solo la guerra, ma di un politico che sa mediare e ascoltare e prospettare soluzioni fattibili.
Non so chi ti consiglia, ma modestamente credo che potresti trovare di meglio.

claudio s., latina Commentatore certificato 12.06.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è Grillo. Senza Beppe il movimento semplicemente non esiste. il problema sono le scelte politiche sbagliate fatte. Caro Beppe se non facendo nascere il governo Bersani (chiedendo anche dei ministeri e controillandone l'operato da una posizione di forza) hai fatto felici i duri e puri (pochi), hai anche fatto inc.. quelli che credevano in te per una svolta fatta dall'interno e che invece si ritrovano ancora con lo psiconano tra i piedi. Passare in Sicilia dal 30% delle politiche al 5% delle amministrative deve far riflettere. Se chi ci aveva votato solo tre mesi fa, oggi non ci vota più, un motivo ci sarà... o no?

Danilo M. Commentatore certificato 12.06.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe tu sei un angelo. Ti stai facendo il culo per salvarci tutti. Non hai sbagliato nulla. L'onorevole Adele Gambaro deve andare a fanculo, radiatela, non è possibile avere nel gruppo delle teste di cazzo così che ripetono le puttanate dei media. Beppe se molli tu io emigro...

giorgio s. Commentatore certificato 12.06.13 12:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A me piace molto ricordare il detto ..."POCHI MA BUONI". Non abbiamo avuto il tempo di capire chi veniva eletto nel m5s e quindi stiamo pagando le conseguenze che Grillo aveva già annunciato ancor prima delle politiche, quindi caro Beppe, tu sei l'iniziatore e fondatore del M5S, personalmente ti chiedo di non dare retta a chi dice che il problema sei tu sono persone ingannevoli che cercano altri spazi in altrettanti partiti e gli piace diventare popolari anche facendo figure di m... Grillo grazie 1000!!!!!

giuseppe lucisano, catanzaro Commentatore certificato 12.06.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non sei tu e nemmeno i nostri parlamentari, il problema è che non è chiaro a molti cosa sta facendo il movimento. Bisogna trovare il modo di rendere visibili a tutti gli italiani le attività dei nostri rappresentanti e far capire che sono i vecchi politici che non vogliono cambiare niente, in questo modo l'opinione pubblica si sposterà dalla parte giusta (quella del M5S) e comincerà a premere con noi per cambiare.

Gio Z. Commentatore certificato 12.06.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

“I CAVALLI DI TROIA A CINQUE STELLE”
Il dibattito sulla presunta mancanza di democrazia che all’interno del M5S non si pone neanche. Nove milioni di cittadini hanno dato il loro assenso a colui che è l’ideatore e il fondatore di un movimento che si contrappone a quelle logiche di partito considerate la causa della malapolitica italiana. Chiunque decida di entrare in questo, come in qualsiasi altro gruppo o movimento, accetta le sue linee guida e le sottoscrive. Il m5s non è un partito né vuole esserlo. Chiunque pensi di poterlo trasformare in tale va contro quella che è la sua filosofia, la sua genesi. Chi sposa questo movimento sottoscrive un programma i cui temi sono chiari, inequivocabili, ben definiti. Gli eletti hanno il dovere, prima ancora che il diritto, di portare a compimento l’incarico che si sono assunti che è quello di portavoce, e non di “riformatori” del movimento stesso e delle dinamiche che ne regolano i rapporti interni. Beppe è coerenza, energia, un potente volano che alimenta la consapevolezza e il risveglio delle coscienze sopite di un popolo che a causa di un’informazione asservita sta cuocendo a fuoco lento senza accorgersene. I deputati e senatori del M5S hanno un compito preciso e lo stanno portando avanti presentando proposte di leggi che ricalcano i punti programmatici, discussi e sottoscritti dai cittadini in rete, di cui Beppe Grillo si è reso garante. “GARANTE”! Beppe Grillo ha messo in gioco la sua credibilità e la sua stessa vita. Si è scagliato contro un sistema caratterizzato da “uomini” spiritualmente laidi, portati al compromesso, disposti anche a rinnegare la sovranità popolare pur di entrare a far parte di una casta autoreferenziale che è ormai entrata in antinomia con la vita reale del paese e dei suoi cittadini. Come definire i dissenzienti del M5S ? Degli Scilipoti in erba o dei “guerrieri” spartani che abbandonano il "duro" campo di battaglia soccombendo al proprio ego e all'opulenza ?

Stefano Felici 12.06.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I problemi non sono mai le persone ma piuttosto certi comportamenti che queste hanno.
Beppe io penso che ogni volta che fai un post con toni polemici questi finiscono sulle prime pagine dei giornali. Ogni volta che questi post finiscono sulle prime pagine dei giornali l'attività parlamentare mv5 viene "oscurata" da questi post.
Come dici tu sei un MEGAFONO e un GARANTE.
Come megafono in questa fase penso che dovresti esclusivamente riportare quella che è l'attività parlamentare, senza post polemici e quant'altro.
Come garante continuare a vigilare su quello che succede ed eventualmente togliere l'uso del simbolo a chi contravviene le regole.
Poi auspicherei la nascita di un sito con la pubblicazione di tutte le attività parlamentari distaccato dal tuo. Perchè il sito del movimento è un miscuglio di liste comunali, regionali e parlamento. Non si capisce nulla! Ogni volta che voglio informarmi sull'attività parlamentare mv5 devo girare sulla cosa, sul tuo blog, sui profili facebook delle persone... è un casino!!! C'è bisogno di un sito web del parlamento 5 stelle!!!
E poi è ora di dare un po' di più struttura: delegare a una "commissione" il controllo delle regole del partito e non più alla tua persona. Se vogliamo che il movimento sia duraturo io penso sia necessario istituzionalizzare certe funzioni.

Matteo Snidero (stereo) Commentatore certificato 12.06.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Occorrono immediati segnali che in Parlamento si sta producendo qualcosa e si sta lavorando per gli impegni assunti in Campagna Elettorale. Allora avanti con forza nella comunicazione di quanto si sta facendo. E se si stan portando avanti proposte di legge o iniziative legislative importanti e care alla maggioranza dell'opinione pubblica, bene, che i parlamentari 5 Stelle arrivino a gesti clamorosi pur di attirare l'attenzione di tutti i media sulle proposte (es. che si incatenino in piazza, o altri gesti di impatto...). BISOGNA FAR SAPERE A TUTTI COSA STATE FACENDO LA DENTRO altrimenti rimarremmo in pochissimi fiduciosi del vostro operato. Grazie e saluti. ps: Beppe non mollare.

Enrico C 12.06.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio tornare a veder sorridere Beppe ed a far sorridere. Considerarti, come tu stesso hai fatto, un ex comico è un errore. In sostanza devi aumentare le distanze con la tua creatura, guardarla dal di fuori (come avevi detto in campagna elettorale), inveire meno (che tanto non serve, anzi è controproducente) e osservare di più. Studiare le modifiche necessarie al M5S (perchè ci sono cose migliorabili) per essere più incisivi ma fattivi (la gente ha bisogno di vedere risultati), cercare collaborazioni autorevoli (mi sembri troppo solo in questa battaglia), e far camminare i deputati con le loro gambe. Fai andare le cose come devono, senza pensare che qualcosa ti possa sfuggire dal controllo; e se poi qualcosa sfugge lasciala andare. Fare rivoluzioni in Italia, anche civili, è una impresa che credo nessuno abbia mai realizzato (ci sei stato vicino, ma molti non hanno digerito la possibilità non sfruttata). L'italiano è abituato ad essere dominato (nei tempi recenti) e soggiogato, miope per scelta ed ormai anestetizzato!
Ultima cosa: inevitabile paragonare il M5S al partito del Nano, sicuramente padronali. Ecco questo aspetto va gestito, lasciando allo psiconano la dittatura partitica, ed al M5S un movimento di persone.

Vito D. Commentatore certificato 12.06.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo....devi adattarti al sistema prima di cambiarlo, la gente si aspetta che vai in TV a parlare e a discutere con i vecchi politici...ma si aspetta che lo facciano liberamente anche gli alti 163 che abbiamo votato attaccali distruggili ma devi farlo con atteggiamento attuale manderai tutto in cacca velocemente IL VOTO IN SICILIA DOCET.......ci serve un Grillo non un Grullo

rodolfo xxxx Commentatore certificato 12.06.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Avrei preferito non sentire tutto questo rammarico. Le colpe sono nei modi e non nella persona Grillo. La guerra a tutto alla fine è una guerra al niente.Speravo malgrado un gran mal di stomaco che il M5S appoggiasse un’improbabile governo bersani ovviamente dettando la tabella di marcia, questo avrebbe dato modo a Grillo di poter fare qualcosa di utile per l’Italia. Le regole non si infrangono, ma avere, per orgoglio? Mancanza di elasticità?,un governo letta/Berlusconi mi da parecchio più fastidio che vedere Grillo tornare, per il bene comune, sui suoi passi e dare un appoggio a un bersani .
Credo che molta gente abbia pensato questo, che era un’occasione d’oro per dar via a un cambiamento in meglio, e sia rimasta delusa per il finale.
Bersani era più gestibile di letta si sarebbe potuto fare qualcosa di nuovo e unico, avviare un’Italia a 5 stelle.
La prossima volta che andrò a votare continuerò a ricordare una frase di Grillo che diceva: “non si può sempre scegliere tra il meno peggio”.
Ma a quel punto chi sarà il meno peggio??
Grazie Grillo per quello che hai fatto,spero ancora in quelle che potresti fare, ma basta con le guerre al parere discordante.
Ho abbastanza anni per sapere che persone di buon senso si nascondono dietro ogni bandiera, da anticattolico ho provato dolore per la morte di Don Gallo,dialoga o il sogno di un’Italia migliore si infrangerà come la costa concordia e sarà solo il popolo a perderci.
L’Italia deve cambiare ora ci sono 160 volti nuovi in parlamento facciamo in modo che il nuovo riempia camera e senato e ogni livello istituzionale.Dico 160 perché credo che chi dissente possa farlo anche per il bene di ciò in cui crede.La democrazia dal basso non può essere la democrazia del basso o di Grillo altrimenti saremo tutti del pdl.Vedo tanta gente in basso che guarda verso l’alto, non come punto di arrivo ma come punto da cui si aspetta che arrivino le risposte.
Un saluto, tanti auguri e rilassati la guerra si vince con l’ultimo scontro.
cfa

Francesco Cau 12.06.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Vai avanti Beppe .. non stare a sentire le cazzate che raccontano, chi ti segue e ti ha seguito, ha fiducia in te e ti vuole bene.
Chi non ha capito ... , che non ha compreso che con quella gentaglia non bisogna mischiarsi, lasciamolo andare... non serve gente che si fa incantare nel movimento

Maurizio Bassetti, sesto calende Commentatore certificato 12.06.13 11:46| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,se continui così non sarai neppure più un problema(politicamente)perchè la tua forza trascinante nel creare dal nulla questo movimento bellissimo verrà distrutta dalla tua devastante incapacita'di visione politica della realta'....ti faccio una domanda visto che poco tempo fa dichiarasti di voler arrivare al 100% in parlamento....conosci un paese nel mondo democratico occidentale che stia attualmente governando con il 51% dei voti?(non il 100%)...io no,dovresti quindi sapere che oltre ai sogni in politica esiste anche l'arte della mediazione,se vuoi fare l'integralista seppellirai tutte le meravigliose energie che stanno esprimendo in tutta Italia gli attivisti del M5S,quello che sta accadendo è il frutto della tua SOVRAESPOSIZIONE MEDIATICA delle tue continue dichiarazioni che CONTINUANO AD OSCURARE il lavoro dei deputati/senatori 5stelle eletti! NON PUOI PRETENDERE DI DETTARE CONTINUAMENTE LE LINEE DALL'ALTO....NON TI CHIAMI BENITO,ADOLF O STALIN non ti rendi conto che cosi' facendo presti il fianco alla stampa allineata di regime finto democratico italiano...possibile che un comico così intelligente come te non capisce questo semplice ragionamento? o debbo pensare che il successo elettorale di febbraio ti ha dato alla testa? un cordiale saluto da un tuo quasi ex votante!

fulvio zanetti 12.06.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, come elettore del M5S ed elettore entusiasta sono molto perplesso da quello che sta accadendo. Immaginavo che ci sarebbero stati alcuni eletti che avrebbero creato problemi...è nell' ordine delle cose ma mi sarei aspettato una reazione meno scomposta da lei e dal resto del movimento. L' idea che si dà all' esterno è di una setta chiusa e autoritaria dove chi critica o espone delle perplessità viene subito accusato di apostasia. Ora non entro nel merito del modo in cui la senatrice Gambaro abbia esposto le sue critiche...mettiamo anche che abbia sbagliato metodo...ma non giova all' immagine del movimento cacciare subito chi critica, questo è deleterio, un autogol, un modo per dare ossigeno alla propaganda anti-movimento. Parlando spesso con i tanti amici che come hanno votato 5Stelle raccolgo tanta delusione e perplessità, disappunto e un crescente fastidio nei confronti delle esternazioni di Grillo. Ora, premesso che il M5S senza Di lei Non sarebbe mai partito, la sensazione e che lei stia diventando anche quello che lo fermerà. Glielo dico con il massimo affetto perché ho molta stima in lei e la ringrazio per tutto quello che ha fatto e sta facendo ma la prego di ascoltare un consiglio sincero. Cambi i toni e le esternazioni...rifletta sempre molto prima di agire...smetta di usare il turpiloquio e le offese...diventi più istituzionale perché lei non è più un comico ma un politico importante e di peso. Con questo non voglio dire che lei non debba continuare ad essere incisivo, inflessibile, energico e "incazzoso" ma lo faccia con dei toni meno urlati e offensivi...tutto qua. Le assicuro che tanta gente che conosco voterebbe il M5S perché ne condivide gli obiettivi ma non lo fa perché non si fida di lei, dei suoi toni e delle sue esternazioni. Non si faccia illudere dallo zoccolo duro, abbiamo bisogno dei voti dei moderati che sono maggioranza nel paese e solo lei può conquistarli, cambiando strategia. Un caro abbraccio con immutata stima Antonio

antonio marroni 12.06.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco per quale motivo quando ci si doveva presentare alle Parlamentarie Beppe veniva chiamato ovunque perché parlasse .... e ora no va più bene ? Beppe non ha cambiato il modo di fare, ma coloro che ora lo stanno mettendo in discussione ??

Graziano R. Commentatore certificato 12.06.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni Parlamentari del movimento che non rispettano le regole non sono coerenti con la linea di pensiero politico che hanno sposato, fuori dalle b...., ma la cosa più grave è quella di non avere gratitudine per Grillo che ha dato loro la possibilità grazie ad una campagna elettorale vera, di rappresentare e servire 8 milioni di elettori, che io ritengo sia un privilegio altissimo e non da poco, i risultati amministrati non sono indicativi visto che l' astensionismo ha fatto da padrone, pertanto non imputabile a Grillo , ed i partiti del fallimento sono ancora ben organizzati da una milizia di servi... boia chi molla

luciano macera 12.06.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

E' facile cadere nel tranello con gli attacchi mediatici h24 di tv , giornali etc. Continuamo a lavorare per portare avanti il programma per cui siamo stati eletti.Tranquillo Beppe , va bene così.

R.Congiu 12.06.13 11:28| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori