Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il voto alla rete

  • 2449

New Twitter Gallery

morra_nuti.jpg
"L'assemblea riunita dei parlamentari M5S di Camera e Senato ha deciso a larga maggioranza: sarà la rete ad avere l'ultima parola. Noi siamo semplicemente la punta di diamante che lavora per tutti i cittadini che ci hanno portato in Parlamento. Se gli attivisti ritengono che la senatrice Gambaro abbia sbagliato è giusto che possano esprimere la loro opinione e che questa venga rispettata dai gruppi parlamentari. La senatrice Gambaro oggi in assemblea inizialmente non voleva parlare, poi ha letto un suo scritto ed è andata via. Non è stato quindi possibile avere un confronto e ciò ha influito negativamente sul giudizio dell'assemblea. Ora vogliamo lavorare in pace e smetterla di parlare di "gossip"." Riccardo Nuti e Nicola Morra, capigruppo M5S per Camera e Senato

17 Giu 2013, 23:10 | Scrivi | Commenti (2449) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 2449


Tags: Adele Gambaro, dimissioni, gruppo misto, M5S Camera, M5S Senato, Nicola Morra, parlamentarie, Riccardo Nuti, voto online

Commenti

 

Il problema vero e' uno solo

BISOGNA EPURARE BEPPE GRILLO

Sta portando il movimento 5 Stelle

ALLA ROVINA.....

SVEGLIATEVI PENTASTELLATI

Claudio G., 40068 - San Lazzaro di Savena - Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.14 11:29| 
 |
Rispondi al commento

La Gambaro va espulsa,non rappresenta più le idee del Movimento,non ha più diritto ad essere pagata a rappresentare ciò che non vuole più rappresentare.E' logica lineare, più forte dei numerosi insulti che leggo in proposito,denotano solo reazione e non volontà di raggiungere obiettivi!

maria stella giovagnotti 24.06.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Scusi senatrice De Pin,
io credo che lei abbia valutato attentamente quello che ha detto la senatrice Gambaro, prima di giungere a cotanta decisione.
Visto che lei e' arrivata a dimettersi, lei ritiene che la Gambaro abbia ragione quando afferma: “soprattutto l'ultimo post (di Grillo) era proprio un attacco al Parlamento”.

Ma non le sembra incredibile questa accusa?

Come puo' la Gambaro sostenere, in quanto parlamentare, di essere stata attaccata da Grillo?
O perlomeno che Grillo abbia attaccato il lavoro dei parlamentari del M5S?

Altrimenti di che la Gambaro avrebbe da lamentarsi?

E la cosa e’ profondamente diversa:

tutto il suo ragionamento, senatrice De Pin, si fonda sul fatto che la Gambaro abbia espresso un sano dissenso.
Invece ha scientemente mentito.

La Gambaro quando accusa Grillo di attaccare il Parlamento, non e’ assolutamente credibile.

Chi mai – oltretutto facente parte del M5S – potrebbe pensare che Grillo abbia attaccato il Parlamento come istituzione?
Sappiamo tutti benissino che Grillo, attaccando i parlamentari corrotti e
ladri, ha voluto difendere il Parlamento.

Quindi la Gambaro non ha semplicemente CRITICATO.
Non ha semplicemente “ESPRESSO DISSENSO”
Bensi’ ha MISTIFICATO.


"MISTIFICAZIONE:
Distorsione, per lo più deliberata, della verità e realtà dei fatti, che ha come effetto la diffusione di opinioni erronee o giudizî tendenziosi, sia in campo ideologico sia, per es., nel settore del commercio e della pubblicità, al fine di trarre vantaggio dalla credulità altrui."

In questo caso, non credo sia possibile onestamente, arrivare a dimettersi per piena solidarieta'.

Sergio A. Commentatore certificato 22.06.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

La senatrice de pin ha deciso di lasciare spontaneamente il movimento per solidarietà con la purgata gambaro...... guarda caso non ha dato le dimissioni da parlamentare ma ha soltanto fatto riserva..... secondo voi si dimetterà mai???
questa gente non conosce la decenza e la vergogna, sono come il virus che si moltiplica.... hanno usato grillo e il movimento per raggiungre la poltrona e arroccarsi alla faccia di noi tutti.....ò. chiedo a tutti cosa si può fare per mandarli via?????

nicola o., palermo Commentatore certificato 21.06.13 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Fra DEMOCRAZIA e DERESPONSABILIZZAZIONE il passo è breve, in questa situazione mi sembra sia stato fin troppo breve :-(

Cecilia 20.06.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cavolo Beppe ma quale selezione e stata fatta per eleggere i ns. Parlamentari? Abbiamo mandato in parlamento dei " giovani nuovi parassiti" pronti a tradire per soldi...... Hai fallito. Beppe

Carlo carta 20.06.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nostri parlamentari/senatori hanno sentito l odore dei soldi e vogliono passare al gruppo misto.... Beppe cacciali a calci nel culo tanto in parlamento non combinano nulla solo ostruzionismo ..... Sono degli incapaci

Carlo carta 20.06.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Quello che è avvenuto in questi giorni ha dell'INTOLLERABILE.
Tutti coloro che si sono OPPOSTI-ASTENUTI-ASSENTATI all'ESPULSIONE della Gambera (3 passi indietro 0 in avanti), hanno dato vita ad un clamoroso tentativo di GOLPE fortunatamente fallito.
VOI CAROGNE, avete cercato di spodestare il FONDATORE (Beppe Grillo) assecondando abbondantemente il killeraggio mediatico a cui è sottoposto da fine Febbraio.
Non esistono né in cielo né in terra le patetiche giustificazioni che si sono pronunciate/pensate/"studiate a tavolino" per aver votato NO.
I DISSIDENTI "a prescindere" sapevano e sanno dalla sua notorietà come era/è Beppe quando si sono iscritti e poi anche candidati nelle cariche istituzionali; e Grillo non è cambiato di una virgola !
VOI VERMI dall'entrata a far parte del M5S avete di fatto accettato e dichiarato di CONDIVIDERE gli IDEALI-comportamenti-parole del suo Fondatore, xchè se cosi non fosse (evidente che nn lo è) avete sfruttato la fama e la bontà di Grillo per:
una carriera politica fulminea (che in altri partiti avrebbe richiesto anni di gavetta-militanza), sbattere la propria faccia su tv-stampa, una pensione immediata-cospicua, un lauto stipendio, un titolo di onoreficienza, un doppio stipendio da infiltrato doppiogiochista, una vita movimentata di notorietà che sostituisse quella patetica-inconcludente a cui eravate abituati, ecc.

Voi del NO, Voi Dissidenti a prescindere, Voi Astenuti al voto, Voi Assenteisti del voto, siete e rappresentate quella parte d'Italia che si crogiola nel brodo della svogliatezza-ignoranza-"contrarietà senza cognizione di causa" e meritate di far parte solo del Partito DERETANO.

FUORI DAL MOVIMENTO !

P.S.: a Voi de "il fatto quotidiano", lo abbiamo capito che state cercando di pilotare (sminuendo sempre + il ruolo di Grillo) il M5S dall'esterno attraverso i vostri articoli spazzatura. Girate al largo, Giù le mani dal MoVimento, Giù le mani da Beppe !

mida 20.06.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"C'è sempre qualcuno più puro di te che ti epura"
(Pietro Nenni)

Ci si abitua a tutto, a leggere notizie inventate, a chiacchiere sul proprio conto false nello spirito e nel contenuto.
Ci si abitua a tutto, all'incomprensione-odio-rivalsa.
Ci si abitua a tutto o quasi.
Non intendiamo abituarci alla "volontà di purezza" che anima di questi tempi i superstiti di non si sa più quale movimento.
Di volontà di purezza razziale si sono riempiti e poi svuotati i campi di concentramento nazisti e sono stracolme le bidonville sudafricane.
Di volontà di purezza religiosa si sono accesi i roghi per gli eretici e hanno bruciato per secoli.
Di volontà di purezza ideologica sono piene le fosse dei regimi di tutto il mondo.
Di volontà di purezza è stata straziata l'intera Cambogia e per finire, i più puri degli anni '70 sono i più pentiti degli '80.
Di volontà di purezza è marcio il mondo.
Noi non siamo puri.
Non vogliamo esserlo.

(CCCP Fedeli alla Linea, sabato 1-6-1985, concerto al Leoncavallo)

Diego Trystero Commentatore certificato 20.06.13 08:29| 
 |
Rispondi al commento

dopo la pinna, anche la maschera e il secchiello?

paolobruschi 19.06.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto la cittadina gambaro avrebbe fatto meglio a dimettersi,invece a quanto ho sentito rimarra' nel gruppo misto....non mi pare coerente

elisabetta buttignon 19.06.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

13029 persone che votano per l'espulsione mi sembrano una cifra ridicola rispetto ai nove milioni che hanno votato 5 stelle. Non è che mi penta di averlo fatto mesi fa ma difficilmente ridarò il voto agli attuali "grullini", come dice Travaglio. Meditate gente, meditate.....E poi questa storia che votano solo quelli iscritti prima del 31 dicembre 2012 ormai è anacronistica.

Daniela Trucchi 19.06.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Grillo...siamo profondamente democratici e democraticamente dobbiamo mandare via questa senatrice .La nostra lotta e lunga ma è giusta.
Fa benissimo Grillo a non accetare scorciatorie.

Nora Sansac, Firenze Commentatore certificato 19.06.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

si la Gambaro va espulsa.
La gambaro sapeva sin da quando ha iniziata la sua attività in seno al movimento la esistenza del codice di comportamento di tutti i 5stelle. Poteva benissimo prima di essere eletta contestare e andarsene lasciando ad altri la possibilità di rappresentare coerentemente il Movimento.Adesso è troppo facile fare l'apostolo della democrazia in servizio permanente effettivo.
Beppe va espulsa senza remore. La democrazia non è un optional. Quella parte del movimento che la vuole salvare non appartiene al movimento. Rappresenta la seconda strada della sinistra per il potere. Ma possibile che non te ne accorgi.

Josè Franco Iacovino, Roma Commentatore certificato 19.06.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Per me va espulsa, perché con la scusa del linguaggio di Beppe non ha intenzioni di rispettare gli impegni presi con gli elettori del movimento. Aggiungo di più, per quello che ha promesso alle parlamentarie si deve dimettere da cittadina senatrice e tornare semplicemente a casa.

vito 19.06.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispace perche' tutti noi possiamo sbagliare, ma il suo comportamento non mi sembra sia stato ne' corretto, ne' leale.
Innanzi tutto i panni sporchi si lavano in famiglia e non andare in mano ai giornalisti che come ben dovrebbe sapere la Cittadina si comportano spesso in maniera scorretta nei vostri confronti. Se poi vogliamo andare a fondo nel merito della questione, a parte i soliti toni di Grillo il contenuto del Dictat giornaliero era quanto mai reale. Anzi se posso esprimere un parere o meglio un suggerimento non fatevi intimidire dalla loro critica. Per non parlare poi di scuse mai pronunciate.
Per me quindi e' ESPULSIONE!!! Con un ulteriore suggerimento.deve passare il concetto che sono i comportamenti sleali e scorretti che portano ad una espulsione, e assolutamente NO lec critiche.
Chi vi segue e vi sostiene dovrebbe saperlo , chi sente TG e Talk show No

Gianpiero.Locatelli 19.06.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Quando i media da tempo parlano male , manipolano le poche interviste del M5S e un eletto va da loro a criticare o parlare male del movimento, una cosa e' certa non ha piu' la mia fiducia, e mi domando nelle assemble come si puo' discutere e decidere avendo la presenza di queste persone.
Se la Gambero dovesse essere espulsa deve essere espulsa due volte la Pinna.

Fabrizio O., Palermo Commentatore certificato 19.06.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Il mio voto è volato via col vento integralista che ormai spira nel movimento...bye!! Giulio Monte, Sassari

Giulio Monte 19.06.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Perchè sono i comici a darci le dritte?
Come dice Crozza/Napolitano, abbassiamo i toni diamoci una regolata, cerchiamo di essere persone adulte, andando avanti di questo passo sarà il M5S ad essere espulso dalla vita politica di questo paese. Mi sembra demenziale che nessuno se ne renda conto, tra tutti gli eletti, che così non si va da nessuna parte, anzi si va verso il baratro. Anche in questo blog sarebbe il caso di cominciare ad evitare gli insulti, che sono più adatti ad un bar di periferia che ad un luogo così ampiamente pubblico. Costruire non demolire, dialogare non insultare, aggregare non dividere, crescere non scomparire, seguire il cervello non gli ormoni. Siamo in un paese civile, per quanto criticabile non nella savana, anche se un paese popolato di iene ed avvoltoi.

TONI C., Torino Commentatore certificato 19.06.13 14:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

mah.... se io non sto bene "a casa" di qualcuno, oppure non ne condivido le idee, me ne vado. Non chiedo certo a lui di andare via da casa sua.

dario d., lecce Commentatore certificato 19.06.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

ritengo che la GAMBERO NON SI SIA COMPORTATA IN MANIERA
CORRETTA E PERTANTO VADA ESPULSA DAL MOVIMENTO

riccardo meneghin, torino Commentatore certificato 19.06.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ritengo che la gambero abbia sbagliato a criticare grillo essendo il leader di un movimento facendo cosi perdere (come ha fatto la gambero) credibilità in favore del leader se emergono dei problemi se ne discute tra i parlamentari del movimento ivi compreso grillo e vedere come risolvere eventuali anomalie e provvedimenti da prendere in merito, non è ammissibile per ogni problema che emerge criticare un leader di un movimento o di un partito dicendola spicciola i panni sporchi si lavano in famiglia consultare anche gli attivisti come lo si sta facendo adesso per decidere dell'espulsione della stessa gambero quindi se devo esprimere il mio parere la Gambero andrebbe espulsa e tutti coloro che agiscono autonomamente nel criticare il proprio leader

giuseppe moscato, termini imerese Commentatore certificato 19.06.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento

La signora prima di essere eletta, nel suo curriculu, aveva affarmato che nel caso dovesse dissentire dal movimento avrebbe dato le dimissioni...... Chi scommette 1 euro contro mille che non si dimetterà mai????? Scrive che ha due figli,.... mi chiedo come faccia a guardarli in faccia se sbigiarda se stessa...... Deve dare le dimissioni da parlamentare..... Personalmente ho votato 5 stelle perchè mi aspettavo quantomeno coerenza...... E invece ecco i MASTRANGELI,..... GAMBARO,..... VENTURINO,..... PINNA,....
Se pensiamo che Mastrangeli era un assistente della polizia di Stato che percepiva 1.200 euro mensili, che nella PS contava come il due di coppe quando la briscola è a bastoni, come si poteva immaginare che volesse restituire i soldi in eccesso.... Quello quando ha visto tutto quel ben di Dio,.... ha salutato tutti ed è passato al Gruppo misto!!! attenzione a chi si candida..

nicola o., palermo Commentatore certificato 19.06.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Duro anche Marco Travaglio che nel suo editoriale scrive:

Un suicidio di massa coronato dalla geniale operazione Gambaro. Intendiamoci: cacciare, o far cacciare dalla "rete", una senatrice che ha parlato male di Grillo, manco fosse la Madonna o Garibaldi, è demenziale, illiberale e antidemocratico in sé.

Diego Trystero Commentatore certificato 19.06.13 12:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La Gambaro sarebbe sicuramente da espellere

Alberto Rosa 19.06.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Allora non si ha nemmeno la liberta´di parola?

Re matrix (rematrix), Stuttgart Commentatore certificato 19.06.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Da http://www.cadoinpiedi.it/

Questo il commento di Andrea Scanzi su Facebook, che dice la sua sulle recenti vicende del Movimento 5 Stelle:

Stamani, in prima pagina sul Fatto, Travaglio parla duramente di "grullini che si piazzano l'autotrappola perfetta" e io di "tribuni del web che scelgono sempre Barabba, convinti che Grillo sia uno e trino". Tre giorni fa, Flores D'Arcais chiedeva ai "dipendenti" di "smetterla di deluderci". E ho citato tre figure pateticamente accusate di essere troppo morbide con m5s. Figuriamoci gli altri. Sono (siamo) tutti diventati "pennivendoli che parlano solo di gossip"? Il movimento di Grillo perde consensi a valanga. I casi Gambaro non sono "gossip": sono la "versione Asilo Mariuccia del socialismo reale" (cit.Travaglio). Grillo non è Dio e la lesa maestà esiste solo nei sogni sbagliati dei bischeri. Dopo il caso Rodotà eravate l'unico punto di riferimento di chi era "contro". Ora sembrate lavorare per riaccreditare la Casta.

Basta con queste faide tra talebani e furbetti. Non ce ne frega una beata mazza dei litigi tra Pinna e Nuti. Le difese d'ufficio dei bimbominkia, che vedono in Grillo una sorta di Justin Bieber canuto, sono patetiche. Queste epurazioni a catena sono un delirio seriale allucinante. Gli avversari non aspettavano altro. Anche la cattiva stampa non aspettava altro. Mentre i quasi 9 milioni di italiani che vi hanno votato chiedevano tutt'altro. Volete diventare un movimento antagonista più piccolo, tipo Radicali 2.0? Ci sta. Ma scegliete metodi meno ridicoli. Finitela con questa foga da Tafazzi massimalisti. Datevi una svegliata, o di tutte le buone cose che fate in Parlamento (e ne fate: chi vuole informarsi lo sa) non si accorgerà nessuno.

Diego Trystero Commentatore certificato 19.06.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

non si parla d'altro, basta! Le dichiarazioni delle due parlamentari sono infelici ma occupiamoci di altro. Sono della stessa opinione di Andra Scanzi e Travaglio.
Questi tribunali ,in nome della coerenza, nuocciono in modo irreversibile al M5S.
Non è il miglior modo per risolvere un problema delle defezioni che esiste in tutti i partiti, in tutti i movimenti.
C'è da augurarsi adesso che in rete prevalga il buon senso

claudia p. Commentatore certificato 19.06.13 11:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

LA TORRE DI ADELE .
Un giorno l'idea era di avere una sola lingua per non disperderci e mattone sopra mattone tentammo di innalzarci verso il cielo.
Ma il Signore dei partiti della tv e dei giornali non gradirono le nostre intenzioni e decise di punirci.
Tolti i primi mattoni incoerenti e poco solidi (mastrangeli/Furnari/labriola) crearono ulteriore confusione nella lingua tanto che la desiderata torre cadde su se stessa.
Il "signore" gioì e si rinfrancò della caduta della torre di "ADELE" ma non si accorse che la BASE era rimasta intatta e solida.
Nulla è perduto di quella meravigliosa IDEA se si continuerà a ricostruirla impiegando solo mattoni forti al posto di quelli lerci e incoerenti e sopratutto riparlando una sola lingua.

Fate affidamento su di me sarò il vostro mattone tenace e integro.
Giovanni Cag for M5S

giovanni c. Commentatore certificato 19.06.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Basta parlare della Gambaro e della Pinna!Non sono queste le cose di cui si deve discutere. Così facendo facciamo il gioco del Partito Unico che ci vuole distrarre dalle cose veramente importanti!
Avete visto ieri cosa è successo al pappamento riguardo l'IMU?Andate a leggere il relativo post è di pochi minuti fa!
Di questo si deve parlare, di fatti non di gente che vuole il nostro male!

Antonio C. Commentatore certificato 19.06.13 10:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Va espulsa anche la pinna!

enrico boffelli, enry1972@gmail.com Commentatore certificato 19.06.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'espulsione della Gambaro, della Pinna e di tutti quelli che stanno cercando di affossare il movimento, la decreteranno i cittadini al momento delle prossime votazioni. Era inevitabile pagare il dazio di infiltrati, narcisisti e protagonisti all' interno di un movimento giovane cresciuto troppo in fretta e paradossalmente non ancora in grado di avere i numeri per governare.
Non serve espellere queste persone, si sono espulse da sole quando hanno deciso di aprire bocca.
Ci hanno fatto un grande regalo, se fossero rimaste in silenzio magari, alle prossime elezioni, le avremmo rivotate.
NON DOBBIAMO CACCIARE QUESTE PERSONE, DOBBIAMO SOLO RINGRAZIARLE PER AVERCI FATTO CAPIRE CHI SONO VERAMENTE!!!

Massimiliano Minotti 19.06.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Marco Giampietro scrive: "Le regole, quando ci sono, vanno sempre rispettate quindi chi sgarra va espulso. C'è da chiedersi però se esse, le regole, non possano essere riesaminate (...)".
NON E' VERO: criticare il fondatore di M5S non equivale a contraddire le regole del cd. "non-statuto", ma solo a far notare che gli atteggiamenti di Grillo e del suo entourage sta portando M5S verso la crisi.
Il problema, però, è l'equiparazione tra Grillo e regole: chi tocca Grillo contravviene alle regole, e il rigurgito dei fanatici sulla rete la dice lunga su questo assioma.
Giustamente un commentatore sul blog ha chiesto come mai per il mancato accordo col pd-l non si è sentita la rete, e un altro ha domandato perché nella democrazia diretta tanto invocata non si sentono gli elettori per le grosse questioni?
Belle domande, che contengono già le risposte, dato che potremmo aggiungere le mancate dirette streaming sul processo alla Gambaro e tanti altri momenti di "opacizzazione" dei comportamenti nel movimento, che predica bene ma razzola male, molto male.
Purtroppo le regole del movimento non credo verranno mai riesaminate, a meno che sull'orlo del tracollo l'Uomo della Provvidenza non decida (come nel caso del rapporto coi giornalisti) che sia meglio cambiare prima di scomparire. Del resto queste regole paiono fatte apposta per evitare ogni minimo scossone all'Unto dal Signore, che così ha il controllo totale stretto di tutto e tutti (come confermano i tremolanti e pavidi parlamentari M5S di fronte alle telecamere), dato che alla fine, il movimento l'ha fondato lui e le regole alla fin fine le ha dettate lui.
Noi scriviamo e critichiamo, tanti altri insultano e gli danno ragione, così alla fine il Messia si sentirà confortato nelle sue scelte, mentre noi assisteremo impotenti al tramonto di un'altra illusione. L'ennesima caro Marco Giampietro, mentre, ad esempio, si comprano altri F35 e l'inciucio produce altri enormi danni.
Ma forse questo a Grillo non interessa, lui, l'Unto

FULVIO T., Paesana (CN) Commentatore certificato 19.06.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

le regole le sapevano sin dall'inizio, hanno accettato e hanno promesso. Per la Gambaro e gli altri dissidenti la porta è aperta. Voglio la massima trasparenza in questo Movimento e non accetto che vengano cambiate le carte in tavola, chi lo fa abbia il coraggio di andarsene per il rispetto di se stesso e di quei 9 milioni che hanno creduto in lui/lei. Mi sento tradita truffata per l'ennesima volta, non voglio pensare che questa gente spacciandosi per Grillini ora si porti a casa 16mila euro al mese più 40mila fine mandato. Questi voltagabbane mi fanno più schifo degli altri. Andate pure con Bersani, create pure il vostro nuovo gruppo, mi aspetto di vedere il vostro braccio, al tempo di Bersani sulle spalle di Alfano,come grandi amiconi! Le regole sono regole e si devono rispettare, se non ti stanno bene, vattene nessuno ti ha cercato! Ci vuole coerenza e DIGNITA' ricordati però, c'è gente che si può permettere di camminare a testa alta TU NO!

Paola S., Parma Commentatore certificato 19.06.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Penso che Andrea Scanzi abbia ragione; non si puo' fare un "regalo" del genere ai cannibali mediatici del p.d. e p.d.l.; tuttavia, intorno a questa vicenda si è determinato un casino immane, per colpa soprattutto della Gambero, la quale, se fosse stata in buona fede, avrebbe cercato di mediare e rimediare in qualche modo alla gaffe mediatica che aveva innescato; il ragionamento di Scanzi, quindi, poteva valere all'inizio della vicenda, ma al punto in cui siamo, non possiamo "sconfessare" Beppe, perché sarebbe il peggiore dei mali e i media asserviti ci andrebbero a nozze.
Secondo me, si deve scegliere tra quali dei due effetti negativi è il minore; a questo punto è una scelta obbligata.

Aurelio D., Napoli Commentatore certificato 19.06.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Le regole , quando ci sono, vanno sempre rispettate quindi chi sgarra va espulso. C'è da chiedersi però se esse , le regole , non possano essere riesaminate ed eventualmente ridiscusse giusto per non fare come i famosissimi capponi manzoniani che legati per le zampe ed avviati alla pentola continuavano comunque a beccarsi ferocemente....

Marco Giampietro 19.06.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

"LE ESPULSIONI NON POSSONO ESSERE INDIRIZZATE A CHI PENSA DI CRITICARE COSTRUTTIVAMENTE PER IL BENE DEL MOVIMENTO"

Rimproverare non è come non rispettare gli impegni presi in campagna elettorale,come soprattutto i privilegi economici riguardanti i parlamentari.Allora sì che è giusta l'espulsione.Ma criticare con la volontà di costruire,non è mai sbagliato.Sono quelli che criticano,che sono utili,non quelli che ci applaudono soltanto.La critica purchè sia costruttiva è valida sia fuori,che dentro il movimento.Libertà di espressione deve essere la parola d'ordine.Questa è la democrazia rappresentativa

marianocoppola 19.06.13 09:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

No all',espulsione non facciamo altri regali mediatici al pd !!!

ernesto cimalacqua, roma Commentatore certificato 19.06.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i deputati o parlamentari non in linea col partito se ne devono andare a casa...tornate nella fogna da cui siete usciti,andate a lavorare

ilario zanetti 19.06.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con il Movimento: la sig.ra Gambero deve essere espulsa. Lascia il compito di fare comunicazione agli altre e pensi a fare politica in parlamento.

Emanuele 19.06.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Grillo BASTA GUERRE FRATICIDA !!!diamoci tutti una calmatina e riprendiamo il cammino per ciò che avevamo ripromesso di fare , PIÙ FIDUCIA E LIBERTÀ DI AGIRE A QUESTI GIOVANI

Enzo Cenzuales 19.06.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento

La Gambaro deve essere espulsa: i giornalisti, bugiardi e servili, scrivono e parlano di 'libertà di opinione' in merito ai presunti dissensi interni del M5S: loro che, al contrario, manifestano continuamente servilismo verso i loro padroni (vorrei vedere che fine farebbe chi, nel Pdl per es., proponesse l'ineleggibilità di Berlusconi). Eppure, anche andando oltre i soliti inganni e le consuete menzogne propalate sul Movimento, risulta chiaro che nessun partito d'opinione che abbia per scopo la liberazione del Paese da una classe politica criminale e criminogena, può permettere al proprio interno i cosiddetti 'dissensi', specie se espressi nella forma clamorosa e volgare con la quale la cittadina Gambaro ha espresso in diretta le proprie opinioni su Beppe Grillo: mostrando, tra l'altro, di aver ben digerito e fatte sue le menzogne della stampa sul valore politico delle recenti elezioni comunali e sul fatto, oggettivo ed incontestabile, che Beppe Grillo è davvero un problema, crescente ed irrisolvibile, per la mafia dei partiti ed i pennivendoli che la tengono artificialmente in vita.
Tali persone sono la rovina di tutti i movimenti di cambiamento: ben presto, se lasciate libere di nuocere, tali soggetti introducono l'anarchia, scambiata appunto per libertà d'opinione.
Ma qui non è neppure questione se le sue idee abbiano, o no, fondamento e sostanza: la Gambaro, dunque, è espulsa per non aver capito che i Movimenti politici, men che meno quelli che si propongono di cambiare profondamente un Paese, non sono laboratori di idee e di impulsi alla cieca: non lo sono nel momento in cui si propongono all'elettorato con un programma serio e definito, lo sono ancor meno nella fase successiva in cui divenuti forza politica, i suoi eletti lavorano per attuare il programma per cui sono stati votati.
Solidarietà, infine, a Beppe Grillo senza il quale il M5S non sarebbe forse neppure entrato in Parlamento.

ettore 19.06.13 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, tu puoi parlar male di tutto e di tutti e gli altri devono sopportare i tuoi insulti ma quando tocca a te ,con qualche "giusta" critica allora fai i processi per espellere i dissidenti.Ma ti pare giusto? Poi quel teatrino in tuo favore davanti al parlamento è stato patetico, da vergognarsi. Ma dove è la DEMOCRAZIA DIRETTA che promettevi con la quale hai ingannato 9 milioni di Italiani?Invece adesso i tuoi elettori sanno che sei un "FASCISTA" e che al prossimo dissidente, in memoria dei vecchi tempi, farai prendere l'olio di ricino.Così nel tuo M5S rimarrà uno solo: Tu.

Paola p., roma Commentatore certificato 19.06.13 07:40| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo antipolitica
essere antipolitica vuol dire essere contro tutto cio che la politica dimostra nel suo peggio

se vogliono fare la---"politica"
allora si facciano eleggere nei partiti ...di politica

la scarsa democrazia ,,,di cui parlano e solo la volonta di diventare parte della casta

nei partiti tradizionali ...DEMOCRATICI
le espulsioni sono al ordine del giorno
il democratico PD
chi non vota compatto o contrario "....saranno espulsi"
la lega espulsioni dei dissidenti pro maroni o pro bossi
il pdl ..........
e tutti gli altri partiti...come vanno le cose
stranamente gli unici che vengono espulsi con molta calma sono quelli indagati...
vengono espulsiSOLO quando il clamore e troppo ....
se non vogliono seguire le regole che HANNO ACETTATO
possono sempre dimettersi cosi da evitare l espulsione
chi li ha votati lo ha fatto perche credevano nella loro fede nel rinnovamento
hanno tradito e hannovenduto quelli che li avevano votato per allearsi con il pd e pdl....
percio l espulsione e un fatto di democraticita assoluta

e dato che il governo prima o poi crollera' e alle elezioni si potranno farsi rieleggere trai partiti tradizionali

stefano b., rovato Commentatore certificato 19.06.13 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Le regole sono regole e non è dittatura ma solo coerenza di quello che si sottoscrive e si dichiara verbalmente,pertanto tutti i dissedenti (traditori)vanno cacciati via,senza nessun rancore,andassero altrove tra i banchi dei sciacalli,che ci hanno portato a questo stato di cose,tranqillo Beppe tra poco i giovani si sveglieranno e avranno il coraggio di scendere in piazza democraticamente e con la pace.

Giuseppe Antonacci 19.06.13 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo all'espulsione della senatrice. Ha detto solo la verità

maurizio zegna 19.06.13 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa signora deve uscire dal movimento! questa è un'altra MASTRANGELI ! via via !

ivana maturo 19.06.13 05:09| 
 |
Rispondi al commento

Se Grillo non avesse risposto alla gambaro, il processo probabilmente nn l'avrebbero nemmeno fatto. Avrebbero dovuto gestire la cosa tra di loro in separata sede, lei avrebbe ammesso di essere state un po' superficiale e sarebbe continuato tutto come prima.

Andrea p. 19.06.13 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Giuseppe B.
Il tuo commento e' veramente interessante.
Purtroppo e' vero: alcuni che hanno votato M5S avevano bisogno o perlomeno si aspettavano dei risultati immediati, ma bisogna considerare che con quel numero di voti non si poteva fare cio' che si avrebbe voluto fare, a fronte della coalizione PD + PDL + Monti + tutti gli altri.
Nonostante il problema dissidenti, noto che il lavoro dei parlamentari continua incessante, quindi questi impegni possono coesistere.
Per quanto attiene alla Gambaro, nella prima parte del suo discorso ha addossato a Grillo la colpa del calo della percentuale dei voti accusandolo di usare toni troppo forti: ne era talmente sicura da strombazzarlo in una intervista a Sky. E' partita, senza pensare minimamente alle conseguenze del suo gesto, lancia in resta, con accuse pesanti, su una rete televisiva ostile (perche' voleva che le sue parole piccassero), contro colui grazie al quale lei era entrata al Senato, creando questo bel casino.
Non credo che si sia minimamente posta il dubbio che il calo della percentuale dei voti non fosse dovuta ai toni forti di Grillo.
E una cosi' sarebbe un soldato affidabile?
Direi che come soldato e' poco affidabile: si e' girata a sparare sui suoi.

Nella seconda parte del suo discorso accusa ancora Grillo per quei “post che lui manda…un po’ minacciosi…soprattutto l’ultimo che ha fatto sul parlamento…questo era proprio un attacco al parlamento”. Qui non si puo' accettare che la Gambaro credesse veramente che Grillo attaccasse il Parlamento come istituzione.
Questa e' mistificazione.
Mistificazione: dal vocabolario Treccani “Distorsione, per lo più deliberata, della verità e realtà dei fatti, che ha come effetto la diffusione di opinioni erronee o giudizî tendenziosi, sia in campo ideologico sia, per es., nel settore del commercio e della pubblicità, al fine di trarre vantaggio dalla credulità altrui”

Sergio A. Commentatore certificato 19.06.13 01:41| 
 |
Rispondi al commento

via la Gambaro e tutti quelli che come lei esprimono un personalismo di opinioni che danneggiano il movimento in pubblico e via anche mè perchè ritengo che il movimento debba passare ad una nuova fase, questa è utopia pura, una rete non può essere la dimensione definitiva di espressione democratica, piuttosto è una impostazione fascistella dove ogni identità esiste o non esiste a piacimento di chi detiene il potere di gestire il collegamento o accesso al sito del sedicente democratico movimento 5 stelle. Inoltre la democrazia dal basso è troppo complicata per essere tentata in modo così banale come ben esprime il movimento nei fatti.

nerina23 19.06.13 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la questione Gambaro per me' e' semplicissima.
Lei e' entrata in Parlamento per spirito di servizio,grazie al Movimento,
condividendone il programma e lo spirito .Se ora ,secondo Lei, si sta tradendo il programma o lo spirito di partenza ,bene:si dimetta da parlamentare ,si crei il suo partito/movimento e ci riprovi la prossima volta.
Beppe Grillo e' sempre lo stesso ,il movimento anche,cosi come il sistema che stiamo cercando di cambiare.
non avete capito che questa polvere si alza per offuscare cio' che di buono si sta facendo.
avanti cosi'.

emilio manzo, cosenza Commentatore certificato 19.06.13 00:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguro un sereno voto a voi iscritti più anziani, liberateci dai malati di protagonismo e dagli inclini al tradimento, una volta per tutte. Dopo, si andrà avanti a vele spiegate, altro che questi ridicoli sondaggi, utilizzati come strumento di condizionamento della pubblica opinione.
Anche Ragusa sarà nostra, forza Piccitto.

camillo 19.06.13 00:47| 
 |
Rispondi al commento

E ora tocca alla Pinna che si definisce "Dissidente" quindi che ci sta a fare ancora nel Movimento? Per creare turbative? Vabbè tiriamoci anche quest'altro dente . L'ho detto che la stupidità fa proseliti e per mettervi un freno bisogna espellere queste scorie.

Francesco Di Tomaso () Commentatore certificato 19.06.13 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se tutte le volte che mi sono incazzato con mia moglie l avessi cacciata di casa credo che ora sarei solo come un cane. In qualsiasi famiglia ed in qualsiasi società esiste il dissenso ed il disaccordo sulle decisioni importante, l idea di movimento felice e compatto che ha Beppe mi piace però cerchiamo anche di ascoltare e comprendere. Ogni volta che succede un nonnulla per la stampa è come andare a nozze e noi affondiamo come gruppo. Basta Beppe con le lotte interne, il bannamento le espulsioni le epurazioni mi sembra di tornare agli anni bui del comunismo dove si arrivava a gesti estremi contro chi non la pensava come il capo!

Francesco DISSEGNA, Mussolente Commentatore certificato 19.06.13 00:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VORREI CAPIRE; LA GAMBARO E' STATA ESPULSA?

Aurelio D., Napoli Commentatore certificato 19.06.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente: il grande ANDREA COLLETTI (il nostro Cittadino che definì il governo Letta come il “governo della trattativa stato- mafia”!) ha PROPOSTO CON UNA MAIL L’ESPULSIONE DI PAOLA PINNA, all’assemblea dei parlamentari.

Paola Pinna ha fatto delle dichiarazioni ancora più gravi e lesive del M5S della stessa Gambaro:

http://www.la7.it/piazzapulita/pvideo-stream?id=i719946%26pmk=wall

Questo è un cancro che va fermato subito, prima che vada in metastasi: FUORI TUTTE E DUE CON UN’UNICA VOTAZIONE DELLA RETE!

Via subito i narcisisti, gli egocentrici, gli esibizionisti, i traditori degli elettori, i convertiti alla Casta e al denaro!

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 19.06.13 00:09| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho visto il video Scanzi e sinceramente ha detto cose molto importanti,io sono pienamente d'accordo con lui cioè,stiamo mostrando solo il lato buio del M5s e così facendo non si parla delle cose buone che i nostri parlamentari stanno facendo,dovremmo mostrare di essere + democratici e no espellere per questo i parlamentare che sbagliano a manifestare il loro disagio.


D'accordo con l'espulsione visto che la Gambaro è più impegnata a criticare il lavoro di Grillo invece di impegnarsi nel suo.
Bisognerebbe però trovare una soluzione per la riduzione dei nostri parlamentari altrimenti rischiamo di affondarci da soli e lasciare il campo ai "soliti noti"!!!!!!
Se altri non hanno più le giuste convinzioni nel M5S è meglio che lascino ora, il Movimento è pieno di giovani più volenterosi e onesti.
Occorre però anche selezionARe meglio i candidati, conoscerli di più e valutarli in maniera più approfondita, anche al fine di evitare infiltrazioni di qualunque altro tipo.

P.S. i toni di Grillo li approvo perchè urlano tutta la mia rabbia e la mia voglia di TSUNAMI POLITICO e SOCIALE, DI CAMBIAMENTO, DI RIVOLUZIONE.
LUI SCOMBUSSOLA I MECCANISMI, SCUOTE LE ISTITUZIONI E RIMISCHIA LE CARTE DEL GIOCO POLITICO.

SE NON ORA, QUANDO?????

Angela L., Torino Commentatore certificato 19.06.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo capite che espellere la Gambero fate il gioco del PD e PD-L? Per me la Gambero ha capito benissimo che non doveva lasciare dichiarazioni a qualsiasi TV. Per favore nominate un porta voce ufficiale e non fatevi più prendere in castagna.

Silvano Elena, Cervo Commentatore certificato 18.06.13 23:59| 
 |
Rispondi al commento

per il moderatore del blog:
purtroppo in questo blog, che dovrebbe essere di discussione civile, spesso si leggono post estremamente volgari, offensivi e violenti, da parte di gente che evidentemente sfoga qui le sue frustrazioni. Penso che una corretta analisi dei post dovrebbe escludere simili vergogne. Aggiungo che, anche quando vengono segnalati "commenti inappropriati", gli stessi restano visibili. E allora a che serve la segnalazione? attendo una risposta, qui o al mio indirizzo email in vs. possesso

Rosa P., Milano Commentatore certificato 18.06.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Alla Senatrice Gambaro tutta la mia stima ed il mio rispettoGrazie. Grazie per non aver accettato il pensiero unico.Grazie per il coraggio di ricordare che siamo ancora in democrazia. Dopo 20 anni con l'unto del Signore ora dover accettare lUntissimo del Signore e' veramente troppo per ogni persona civile e intellettualmente
Cari cittadini eletti voi che inneggiate alla coerenza dove ora la coerenza della vostra affermazione " uno vale uno"? Dove la coerenza della diretta streaming che usate a vostro piacimento in modo ipocrita e in mala fede. ? Forse non avete ancora capito che siete li per fare il bene del paese e non quello del sig. Beppe Grillo che non mi risulta essere un Eletto.
Non vedo nessuna differenza tra i senatori ed onorevoli del pdl Che difendevano Vergognosamente Berlusconi davanti a Palazzo di giustizia e voi che chiedete le scuse in diretta .da parte mia sara' sempre resistenza al vostro , ed a qualunque altro, populismo, culto della persona e pensiero unico.

Maria Teresa zunino 18.06.13 23:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

salsi... gambaro... pinna... và che strano... tre persone (nel senso latino del termine) accomunate da molte cose, come: dissidenza spicciola, esternazione estemporanea e non sollecitata, ricorso al vittimismo, orgoglio autocentrico, tendenza alla pseudologia e al protagonismo narciso-masochistico, capelli lunghi con riga a destra...
speculari, direi... fossi in loro, non mi fiderei di loro stesse.

Biagio C. Commentatore certificato 18.06.13 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non so dove vivete, che ambiente frequentate e che lavoro fate. Collaborando con una CAF per le denunce dei redditi (mod. 730), sono circa due mesi che ho di fronte i contribuenti (cittadini votanti) impauriti da una crisi di cui non si vede la fine. Fra i commenti ricorrenti… “STE CAROGNE DI POLITICI NON HANNO FATTO NIENTE E NON SI SONO TOLTI NIENTE”. Vi posso assicurare che anche i commenti verso il M5S, col passare del tempo, sono peggiorati e la sensazione che chi ha votato il M5S non si esponga più e ne sia rimasto deluso. Una vecchietta di 75 anni, mentre facevo le domande di rito (…se aveva cambiato residenza, se aveva spese da scaricare, se aveva il CUD, aveva il datore di lavoro, ecc.) al momento della domanda sulla casa e sull’IMU, in uno scatto di ira ha detto testualmente: “ ho votato Grillo ma anche lui non ha fatto niente, non ho più speranze e non andrò più a votare” . La Signora, pensionata da 1.000 euro al mese, con due figli (una non lavora) con tanti sacrifici (niente BAR, ferie, ecc), insieme al marito, è riuscita a costruire due piccoli appartamenti per le figlie(dove le stesse abitano in uso gratuito da 30 anni) che pensava di lasciare in eredità. La nuova IMU ha tassato questi due appartamenti come seconda casa al massimo dell’aliquota per 1.650,00 euro e non aveva i soldi per pagare. Questi sono problemi veri a cui dare subito risposta. Il problema di cacciare la GAMBARO perché, sicuramente ha sbagliato i modi, ma detto quello che la gente dice e che non vogliamo sentire non ci porterà da nessuna parte. Inoltre il modo di comunicare solo con la rete il lavoro dei ragazzi M5S al Parlamento non è sufficiente a controbattere tutta la disinformazione che viene dalla stampa e TV
Non disperdiamo le risorse e teniamoci tutti i soldati. LA GAMBARO RIMANGA.
Giuseppe

GIUSEPPE B. Commentatore certificato 18.06.13 23:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate se ri-posto, ma se non faccio così Ivan (il terribile?) non mi risponde e continua impunemente ad offendere:
Senti Ivan, detto da te troia o zoccola è un complimento, e certamente non mi tange. La tua è solo invidia perchè certamente non hai mai combinato niente nella vita. Come vedi si può offendere anche senza essere volgari. E cmq la Gambaro non ha parlato per tornaconto personale, avendo rinunciato come gli altri a parte dei compensi e non ha infranto nessuna regola. La bile, caro il mio cafone, va curata nella realtà, non riversata in rete. P.S. con quale appellativo offenderesti un uomo? se me lo dici, te lo rimando, io non ho simili usanze

Rosa P., Milano Commentatore certificato 18.06.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risparmiate una votazione, votiamo anche per la Pozzi oltre che per la Gambaro.

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 18.06.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Il voto alla rete !!!! .....
Così fece anche Ponzio Pilato!!!!!!!

antonio estia, platania Commentatore certificato 18.06.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace, ma sono INDIGNATA verso questi miserabili. Fuori dal M5S, sicuramente ci sono tante donne di talento,che invece di criticare e di fare la guerra dall'interno per fini personali.

Chiara Mar 18.06.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Gli elettori del Movimento hanno votato le idee, le proposte di cambiamento, un nuovo ricambio generazionale e culturale, un nuovo modo di essere Stato e di servire il popolo.
Sono d'accordo con l'espulsione perchè chi entra in Parlamento eletto da 1/3 degli italiani aderenti o meno al Movimento, DEVE agire per l'attuazione di quei progetti e di quelle idee decantate da Grillo e approvate da chi è attivista nel M5S.
La politica è già di per sè noiosa e polemica da molti anni, sempre le solite menate e promesse.
ORA è il MOMENTO DI CAMBIARE e non di ALTRE CRITICHE!!!!
Chi ha ricevuto il mandato in Senato o in Camera ha la responsabilità di questo progetto e davanti agli italiani deve rispondere del proprio impegno e del proprio lavoro.....
La GAMBARO accusa Grillo del fallimento delle amministrative, ma la gente non chiede ai 5 stelle i loro commenti (chiacchiere da salotti in TV) chiede loro FATTI, PROPOSTE DI LEGGE, RISPOSTE ALLA FAME DEL PAESE!!!!!!!!
Se tra i nostri in Parlamento c'è qualcuno che ha priorità diverse dal programma come preoccuparsi di avere più o meno voti, di tenersi più o meno soldi, di andare da BARBARA D'URSO o criticare il lavoro di Grillo, beh, allora IO che ti ho eletto (e non Grillo) decido che è meglio che non lavori più per me.
Perchè chi è grillino è pienamente consapevole delle regole e dei divieti che ci distinguono dagli altri e che sono alla base di questo nuovo MOVIMENTO POPOLARE.
ORA PULIZIA E PROGETTI DA SVILUPPARE.

Sempre con te Beppe.

Angela L., Torino Commentatore certificato 18.06.13 23:19| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gambaro dixit (parte prima):
“(elettoralmente) Stiamo pagando i toni di Beppe Grillo…insomma la sua comunicazione sbagliata che viene dal blog…Questi post che lui manda…un po’ minacciosi…soprattutto l’ultimo che ha fatto sul parlamento…questo era proprio un attacco al parlamento”

Nel simbolo del MoVimento c’è scritto a chiare lettere BEPPEGRILLO.IT. Il blog è il perno del MoVimento. Lo hai letto qualche volta in passato? Se non ti piacevano dovevi candidarti nel PD-L, che sembra proprio un partito adatto a te: peccato che lì avresti preso lo 0,0000001%, perché c’e solo gente prodotta dall’apparato, mentre noi siamo ancora così “ingenui” da fidarci dei cittadini normali.

Con te ci siamo sbagliati, capita: sei li da qualche mese e parli come una cariatide della politica. L’accusa di "attacco al parlamento", dimostra poi che non ci arrivi proprio a capire il nostro spirito e che politicamente sei estranea al MoVimento…

Lucio P., Jesi Commentatore certificato 18.06.13 23:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Da quando essere coerenti e un peccato
Grazie Gambaro può andare tra le fila dei volta gabbana che già la attendono buona fortuna altrove

Riccardo Garofoli 18.06.13 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna mandare a casa la Gambaro e insieme anche questo governo

Sergio 18.06.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento

È proprio un vizietto italiano...Vi piacciono i capi assoluti eh? Quelli che non sbagliano mai...Quelli che non si discutono... Salvo poi magari essere in prima fila per appenderli a testa in giù in qualche piazzale Loreto. Bella gente, duri e puri. Grandi uominini col coraggio vigliacco di linciare, oggi più facilmente, da casa, nascosti nella piega della rete. Leggo anche che non mancano dei veri uomini che spiegano che la Gambaro è naturalmente una troia, e ti pareva. Impotenti mentali.
Grillo avrà qualche merito, ma se vuole un consiglio stia attento proprio a quelli che osannano il leader senza se e senza ma. Quanto a me, dopo avere passato la vita ad ostacolare i vari fascismi, di qualunque colore, non aiuterò gente come voi ad andare davvero al potere.
Il mio appoggio a questo movimento dove rimarranno solo i dementi finisce oggi. Ci saranno altri modi, questa volta non fassulli, di sconfiggere i privilegi di una casta di intoccabili. Ma senza crearne una di ignoranti e frustrati, se possibile anche più pericolosa.

Mino M 18.06.13 23:01| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avevo messo in guardia Beppe che tra le persone che si apprestavano ad entrare in parlamento si nascondevano dei giuda.Non bisognava mandare in parlamento persone sprovviste di un lavoro, il fatto di aver permesso a delle persone prive di un reddito di entrare in parlamento ha creato dei traditori con un reddito mensile di 18.000 euro mensili.Presto ci sarà chi emulerà la sig.Gambaro con l'intento di trattenersi la paghetta mensile. Insisto lo scopo di tradire Grillo nasconde il fatto che da parte di alcuni del m5s eletti in parlamento è quello di trattenersi tutti i 18.000 euro mensili.Troppo facile attaccare Beppe per poi rifugiarsi nel gruppo misto.Avevo messo in guardia si Beppe che il m5s del pericolo del dopo elezioni , ma evidentemente i mie consigli non sono stati ascoltati. Pensate che il sottoscritto a Brescia non è stato accettato per il semplice fatto di aver omesso in ritardo il documento d'identità. Sicuramente se fossi entrato in parlamento avrei vigilato e fatto opera di convincimento affinchè non fosse stato tradito il mandato parlamentare.
Il branco ormai è scappato dall'ovile e purtroppo ne vedremo delle belle.

giovanni baldassarre 18.06.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo ai responsabili del blog: ci fate votare? grazie..

andrea vignolo, Genova Commentatore certificato 18.06.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Espulsione per i DIPENDENTI che non lavorano per rappresentare le nostre istanze alle Camere.

Sostituzione con successivi non eletti in coda alle Parlamentarie previa loro sottoscrizione per adempimento del Programma M5S, rinuncia rimborsi, decurtazione dello stipendio a 2500 euro mensili e degli altri impegni che, candidandosi, si sono implicitamente ed ESPLICITAMENTE presi con l'intero Movimento.

Io RIVOTO M5S!!

Giuria C. Commentatore certificato 18.06.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile non capire che la Gambero e Pinna
vogliono andare via dal M5S, perche' lasciare tutti questi soldi, ma quando gli capitera' piu' , SIIII e' una questione di soldi .
Ma non se ne andra' nessuno, perche' sarebbero dei traditori, meglio essere espulsi, cosi' diranno non e' stata colpa loro,furbetti i tipi.
Mi domando, ma una che dice che nel M5S ci sono i talebani non e' una che vuole essere presa a calci nel culo? e' cosi' lampante. Hanno la stoffa dei politici queste due non gli manca niente, ci saranno altri , guardate che non e' finita, adesso arrivera' un altro che fara' interviste contro il movimento a qualche televisione per farsi espellere con la benedizione di tutti i media che approfitteranno per attaccare il M5S.
Traditori due volte ,tre, cento volte.
Devono andare via, gente come questa averla dentro puo' solo danneggiare il M5S in tanti modi , penso che il movimento avrebbe dentro delle potenziali spie che porterebbero fuori
informazioni strettamente private nel M5S.
Una cortesia a tutti i parlamentri dissidenti,
andateve via tutti insieme in una volta sola, abbiate almeno questa dignita' e smettetela di danneggiare il M5S, almeno un minimo di riconoscenza, dove siete lo dovete al movimento , avete gia' preso per il culo la rete, siete stati veramente bravi.
Complimenti


Fabrizio O., Palermo Commentatore certificato 18.06.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Il Cittadino è stato eletto per portare avanti il programma del Movimento, se ha qualche ripensamento o dubbio (lecito!) deve solo dimettersi dal parlamento e lasciare il posto ad altri, più convinti, nella lista elettorale. (sempre se ha un briciolo di DIGNITA' e ricordandosi che gran parte della gente non ne può più )

primo m. 18.06.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Da "Repubblica"
A)In che senso? Dov'è che sbaglia?
"Ci ha lasciato qui, in Parlamento, da soli. Lui deve capire che noi siamo qui da soli a rispondere di tutto".

B)Scusi ma non ha provato a sentirlo? Una chiamata, magari.
"Mi sono fatta dare il numero di Grillo. Ho cercato di chiamarlo. Ho tentato più volte. Niente, non mi ha mai risposto"

Dubbi e riserve personali sulle dichiarazioni della Sig.ra Gambaro. E sono sempre Ho capito bene?

A)Grillo VI ha lasciato soli lì a Roma. Cos'è? Uno spot sui cani abbandonati? Deve venire a Roma come le scolaresche in visita al Senato?

B)Il disagio della signora era talmente insostenibile che ha chiesto ai suoi colleghi il numero di cellulare (?) personale di Grillo.Beppe non le ha risposto.Beppe? Dov'eri? Ti sta chiamando una Senatrice!

ANDREA ARDUINO PASTORE, Torino Commentatore certificato 18.06.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando si vota?
Stanotte?
Alle tre?

Antonio B., Sanremo Commentatore certificato 18.06.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fuori i traditori , che non rispettano il nostro voto. Siamo fedeli al movimento, e contro chi aveva solo uno sporco ideale ...i soldi .Forza Beppe.

Raffaele Stendardi, roma Commentatore certificato 18.06.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Antonio ma che stai dicendo??? Ma tu quando hai votato m5s, sempre se l hai votato, sapevi quello che facevi?

Ivan C., Genova 18.06.13 22:32| 
 |
Rispondi al commento

ma si può votare o no?

andrea vignolo, Genova Commentatore certificato 18.06.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente sono contro l'espulsione ma, soprattutto, indignato dalla levata di scudi (per lo più con frasi vuote e tutte uguali, con talora insulti e linguaggio offensivo) a favore della cacciata dell'ennesima traditrice del Verbo fatto Carne. In più, si commentano in modo insolente coloro che si schierano contro l'espulsione.
Non so, talora credo di essere finito su Marte, in mezzo ad extraterrestri irretiti e sedotti non tanto dalla forza del messaggio di Grillo, quanto dalle sue implicazioni politiche, religiose, sto per dire, mistico-messianiche.
Perché di questo si tratta, scorrendo non tanto i sì all'espulsione di Gambaro, quanto le parole usate, a volte degne d'un fascista dell'ultima ora, talaltra di esseri che paiono aver perduto il senno e la ragione per diventare semplici replicanti d'un messaggio sempre uguale: chi critica Grillo va cacciato a prescindere;chi critica è un venduto e lo fa per soldi;chi critica non rispecchia il movimento, e così via.
NON E' VERO NIENTE: se un movimento si pone come alternativo alla soffocante partitocrazia, non può lavorare di cacca alle streghe e di epurazioni compiute sotto false vesti democratiche del "decide la rete".
Stupidaggini, che coprono la drammatica sintesi del voto a Grillo a febbraio, lista in cui sono confluiti i voti di un guazzabuglio di persone che han trovato come unico collante l'alone di misticismo con cui è stato circondato Grillo, santificato, sto per dire, mitizzato - temo - in particolare dalla vasta area fascistoide che corre dietro al Grande Uomo Forte di turno, prima mister b., poi bossi e ora Grillo.
Le proposte di Grillo hanno una loro coerenza e sostanza, ma è tutto il resto che manca, dalla democrazia, alla dialettica interna, all'organizzazione, alla reale e concreta partecipazione dal basso, che c'è solo e in quanto veicolata attraverso Grillo e il suo entourage.
Di epurazione in epurazione M5S si ridurrà ma forse è ciò che tanti vogliono, gli Eletti, alla ricerca dell'Uomo Forte perduto.

FULVIO T., Paesana (CN) Commentatore certificato 18.06.13 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Senti rosa, quella è una grande puttana del CAZZO una rotta in culo di merda che con il mio voto e entrata li a rubare lo stipendio . Capito ??? Ti sei lavata le orecchie, o se preferisco gli occhi. Poi se ti offendi sei una Troia come lei evidentemente ! È se fosse stato un uomo avrei offeso pure lui capito ????

Ivan C., Genova 18.06.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gambaro ha sbagliato tempi,toni e modi della sua critica a Grillo.
Ma non ha violato il regolamento. Poche ciance.
Da nessuna parte del codice e' scritto che non si puo' criticare pubblicamente il fondatore.
Tenetela dentro, la stampa non aspetta altro che un' espulsione per sguazzarci.

fabrizio p Commentatore certificato 18.06.13 22:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non sono un'attivista ma esprimo in questo blog l'appoggio all'espulsione della Gambaro. Avanti così.

Antonio G. Commentatore certificato 18.06.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si può aver dato fiducia ad una con la faccia da puttana come questa??!! Ma via, via dal CAZZO sta zoccola

Ivan C., Genova 18.06.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gambaro, Pinna, per il loro comportamento non ci sono elementi di giustificazione, chiara evidenza di
di voler sgretolare la struttura del Movimento. "eliminazione diretta senza nessun ripescaggio"
ESPULSIONE

domenico ambrosino 18.06.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe che prima del voto sia pubblicata l'intervista integrale di ciò che ha detto precisamente per farci un'opinione esatta

stefano cariani 18.06.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voterò per l'espulsione del cittadino Gambaro dal M5S.Ella sbaglia tempi, metodi e analisi perchè Grillo non c'entra nulla con lo scarso risultato alle amministrative, lo sanno tutti quelli con un minimo di sale in zucca. La Gambaro va espulsa perchè l'Italia è un paese che sta marcendo, con la testa che puzza da vent'anni almeno e niente e nessuno può far nulla per cambiare le cose ormai consolidate in un putrescente intreccio di poteri politici, mafiosi, economici, finanziari, tutti legati a tutti, banche che riciclano, politici collusi, imprenditori legati a doppia mandata a politici di riferimento, soldi che girano per tutti. La Gambaro va espulsa perchè il M5S deve rimanere il più puro possibile e seguire le regole maniacalmente, pena il fallimento. Essa ha cercato visibilità e l'ha trovata. Ora fuori dalle scatole perchè il fortino può resistere solo se si è un sol uomo. Non sono concessi sbagli, si deve rigare dritto anche se gli italiani, restii alle regole da sempre, non capiscono.
Prima o poi capiranno e se non capiranno saranno cavoli per tutti.
I cittadini eletti non erano nessuno e non devono OSARE contraddire regole precise che tutti noi VERI elettori 5S (12-16%) ci aspettiamo vengano seguite da chi abbiamo mandato in Parlamento.
La strada è una sola : Essere diversi, essere onesti, essere coerenti. Al contrario, il M5S muore.
Saluti a tutti.

fabio felice ferrari (fabiologico3), Sant'agostino Commentatore certificato 18.06.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che si contino una volta per tutte i gastroenteristi; che si contino e vadano a disturbare qualcun'altro. Lascino lavorare questi ragazzi che si stanno massacrando d'impegno e pressione.
Siete grandi, cari Portavoce. Comunque vada nel futuro, non smetterò mai di essere infinitamente grata a voi e a beppe per la passione che avete messo in questo tentativo. Vi sono vicina e Vi Voglio bene!

rossana ania, alcamo Commentatore certificato 18.06.13 21:24| 
 |
Rispondi al commento

fuori la gambaro e andiamo avanti.
non perdiamoci in questioni che non lo sono!
siamo la sola vera unica risorsa politica di questa ancora meravigliosa nazione. solo noi possiamo veramente cambiare le sorti della nostra gente.
coraggio M5stelle.
grazie beppe ti Voglio bene.

alessandro gasbarri, colle val d'elsa Commentatore certificato 18.06.13 21:24| 
 |
Rispondi al commento

sen.GAMBARO, l'Italia ha problemi ben più importanti e seri da risolvere, certo ognuno ha il diritto sacrosanto di esprimere le proprie idee le proprie opinioni...perché non ne ha parlato con i propri colleghi invece di screditare anche lei Beppe, il M5S e i 9 milioni di Italiani che le hanno permesso di trovarsi in parlamento? Sapeva che rilasciando quell'intervista avrebbe fatto la gioia di giornali,giornalisti e trasmissioni televisive varie che invece di mettere in risalto tutto quello che di buono stanno facendo i suoi colleghi (spero ex al più presto)continuano ad infangare il Movimento. Io i problemi li risolvo dentro le mura di casa mia non li vado a sbandierare ai quattro venti. Per farla breve se non condivide le idee del Movimento non deve far altro che dimettersi e andare dove vuole pdl-pd menoelle, sel lega gruppo misto vada, vada pure dove vuole sicuramente si sentirà più a suo agio, in famiglia o se preferisce a casa sua insieme a quei LADRONI che continuano a spolpare l'Italia e gli Italiani. Grazie ragazzi grazie Beppe continuate cosi. Sempre e solo M5*****

bruno t., Roma Commentatore certificato 18.06.13 21:00| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Mandate via tutti questi che hanno approfittato del Movimento per farsi eleggere e che poi cercano di farsi i propri affari....via..via..via..la Gambaro, la Pinna.......ecc.ecc.

Nonnopeppe 18.06.13 20:49| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, invece di cacciare una senatrice che ha un quoziente intellettivo 1.000.000 di volte superiore alla Lombardi, prendi in considerazione questa possibilità: sciogli il tribunale dell'inquisizione che hai istituito, invita a cena la Gambaro e vi chiarite, dopodiché la mandi in tv a pubblicizzare quanto di buono il movimento sta facendo in parlamento. Cosa che lei farebbe con gioia e sarebbe seguitissima. E non dimenticare di fare un post dove chiedi scusa agli italiani che avevano avuto fiducia in te e tu hai deluso, dicendo che hai fatto tesoro degli errori (eufemismo) che hai fatto e non li ripeterai. Secondo me guadagni in un giorno un 10 per cento di consensi. Se ci tieni ai consensi, ovviamente. Un vero leader si circonda di collaboratori intelligenti e critici, i leccapiedi (eufemismo) non fanno bene ne' a te ne' al movimento.

Giuseppe 18.06.13 20:48| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

epulsione per la gambaro

vincenzo d'andrea 18.06.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
temo che la "selezione attraverso la rete" senza, poi, la "preferenza" data dall'elettore, finisce per far eleggere, in mezzo a cittadini-eletti meritevoli, anche un certo numero di "capre" (termine "gentile" per non cadere nel volgare!). Spetta, quindi, alla rete valutare il comportamento, ex-post, dei suoi rappresentanti.
Ciò detto, dopo aver sentito la "Pinna", da Sardo dichiaro:
MANDATELA VIAAAAAAAAAAAAA!!!
Senza se e senza ma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Mi sto davvero stufando di queste persone che, invece di mettersi a lavorare, perdono il tempo in interviste che a NOI CITTADINI-ELETTORI non ci cambiano la vita!!!!
Mentre, come iscritti al M5S, ci danno solo fastidio!!!
CASALEGGIO, sbrigati con la "piattaforma", così la finiamo di lasciare "senza guinzaglio e museruola" cittadini-eletti incapaci di gestire il ruolo per il quale li abbiamo eletti!!!
Se vogliono essere come le "teste di legno" degli altri partiti non devono far altro che SALUTARE E LEVARSI DAI PIEDI!!!!
Che noia, che barba, che barba, che noiaaaaaaaaaaaaa.............
Passate parola Gente... Passate parola....

Gianni Corda, Cagliari Commentatore certificato 18.06.13 20:33| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Ogni pezzo in meno, ogni sfumatura in meno, ogni colore tolto sminuisce il quadro e lo deprezza fino alla completa perdita del valore stesso del quadro.
Abbiamo bisogno di UNITÀ di COMPATTEZZA e di CONDIVISIONE MASSIMA DI OBBIETTIVI, pena l'annullamento del movimento. Beppe e Co ...... MEDITATE.

Domenico Bonazza 18.06.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voto a favore dell'epulsione per la gambaro.Non possono tirare fuori argomentazioni riguardo la democrazia all'interno del m5s.Tutti si devono ricordare che senza Grillo non sono nessuno;anzi lo devono ringraziare se con una manciata di voti sono aMontecitorio.

vincenzo d'andrea 18.06.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Per me deve essere cacciata, anche perché lei sapera il regolamento, e se aveva qualcosa da dire lo doveva dire a Grillo no in tv..
"Fuori dal gruppo chi non rispetta le regole" ..

Sanfilippo A., bologna Commentatore certificato 18.06.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bis

Ecco cosa è accaduto in realtà ai dissidenti:

1) fine Febbraio, successo del 5Stelle entrano in parlamento. Lo apriremo come una scatola di tonno, taglio stipendi, finanziamenti, tutti a casa, vi faremo un culo tanto...

2) fine Marzo, arriva il primo bonifico di oltre 21mila l'euri+bonus, arrivano i primi contatti ravvicinati col potere e con i potenti.

3) fine Aprile, arriva il secondo bb come sopra e le sirene intorno del potere sono sempre più forti e penetranti. Totale dopo due mesi in cui non si è fatto un cazzo, circa euri 50.000 _

4) fine Maggio, arriva il terzo bb come sopra e si assiste in parlamento e su tutti i media all'oscuramento e al fuoco incrociato sul 5Stelle e in particolare su Beppe. Totale incasso, olte 75mila l'euri e forte empatia nei confronti dei parlamentari pdl e menoelle e degli amici dei loro amici.

5) fine giugno, sta per arrivare il bb, come sopra, le sirene del potere sono sempre più ssordanti, stiamo ormai sfondando il muro dei 100mila l'euri, trucco e parrucco sono ok, il paese non è cambiato di una virgola, non si hanno occhiaie, anzi, l'aspetto è notevolmente migliorato, così come il conto in banca di chi ormai appartiene al gruppo misto e come si dice a Roma: " ha svortato !! "

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.13 20:12| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL TG LA7 METTE SUBITO IN MOTO IL SOCCORSO ROSSO A PIPPO, CHE VIENE INVITATO QUESTA SERA DA "PIPPO" MENTANA, GEMELLO DEL CIVATI, PERCHE' ACCUSATO DA BEPPE DI "ESSERE UN CANE DA RIPORTO", SENZA
CONTESTUALIZZARE LA FRASE CONTENUTA NEL POST; ADESSO CI SI METTE ANCHE PIPPO MENTANA DI LA7.
NON SE NE PUO' PIU'.

Aurelio D., Napoli Commentatore certificato 18.06.13 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo è chiaro che la Gambaro non aveva intenzione di fare un piacere al movimento, ma anche che è in assoluta malafede. Fino a ieri ero della stessa opinione di Scalzi e cioè che era meglio ignorarla piuttosto che espellerla, che per noi sarebbe stato un boomerang, che avremo prestato il fianco ai detrattori del movimento ecc. ecc. Ma oggi, dopo aver visto che non c'è stata nessuna marcia indietro della senatrice, nessun dubbio, niente scuse, niente spiegazioni e che addirittura insiste sulle scuse che le deve Grillo, non vedo alternativa alcuna all'espulsione. Senza questa spina nel fianco saremo più forti e liberi di portare avanti il nostro progetto politico. Questo vale per chiunque volesse seguire il suo esempio e purtroppo ne vedo già qualcun'altro. Questa non è dittatura, è solo selezione naturale della specie degli onesti. Forza M5S

Cristina Cassetti 18.06.13 20:08| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, vorrei sapere da Nuti e Morra con che PERCENTUALI la votazione dell'assemblea dei parlamentari ha espulso la Gambaro (rimettendosi poi al giudizio confermativo del blog). Qui su alcuni post leggo:

42 "cittadini" hanno votato contro l'espulsione, + 9 astenuti

E' vero? A me viene da pensare di sì, visto che non avete detto i risultati della votazione...
Certo che qui i risultati delle votazioni non si danno mai.... ricordate quante reticenze a dare le percentuali delle parlamentarie? Eppure in democrazia sono molto importanti...

Aldo Rinaldi Commentatore certificato 18.06.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' errore gravissimo e stato fatto al momento della scelta dei candidati: un insieme di TROMBATI che fanno solo dei casini.
Povero Beppe, non ti invidio!
Fagli fare dei corsi accelerati in politica: sono proprio digiuni e si fanno mangiare vivi da tutti i nostri nemici

Antonio B., Sanremo Commentatore certificato 18.06.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Le dichiarazioni della senatrice sono una vergogna. Attribuire a Beppe il "presunto flop" elettorale delle amministrative, vuol dire dimenticarsi della vergognosa DISINFORMAZIONE attuata dalla stampa di regime (pagata con le tasse pubbliche) che attacca ogni giorno il M5S. Tuttavia l'espulsione è esagerata. Aspettiamo di vedere le azioni politiche in parlamento di cui la "povera vittima" sarà autrice e su quelle azioni giudicheremo. Credo che d'ora in avanti però non si debba dare molta importanza alle "parole" dagli eletti 5S ma giudicare SOLO le loro azioni politche. Credo si agiusto abbandonare la linea di decidere sull'espulsione. In merito alle dichiarazioni fatte dalla deputata (o sentarice) Pinna nella trasmissione Piazzapulita di ieri, la inviterei a fare i nomi dei cosiddetti Talebani presenti nel M5S. Trovo squallido e vergognoso che una eletta del M5S faccia la parte della vittima senza poi essere chiara e dire a "pubblicamente" chi sarebbero i Talebani dentro il M5S e soprattutto le idee che lei e quelli/e come lei considerano Talebane. Mi auguro che d'ora in avanti TUTTO quello che fanno gli eletti del M5S sia reso pubblico, riunioni dei parlamentari incluse. Non abbiamo niente da nascondere, anzi! Nascondersi è controproducente, è da prima Repubblica, è da regime.

Michelangelo D. Commentatore certificato 18.06.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento

quando esce il post per votare ???

claudio contato, CLA400@LIVE.IT Commentatore certificato 18.06.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo quanto già scritto da Pozzi.

Ma possibile che un parlamentare 5 stelle non abbia abbastanza cervello per capire che le sue interviste con radio,televisione e giornali,al 95% tutti contro i 5 stelle,,spesso con argomenti inventati,verranno poi utilizzate contro il Movimento ?

Quindi,o proprio non ci arrivano,o le interviste sono un modo per raccogliere crediti presso quelli cui dopo si chiederà un posticino,a stipendio pieno,mi raccomando.

Questi,tutti via.Prima si fa,meglio è.Per prima la
signora.

gianfranco t., faenza Commentatore certificato 18.06.13 19:55| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

se non si e' uniti non si va da nessuna parte. Cambi strada la tipa in questione, non ha capito il progetto evidentemente

alberto m., milano Commentatore certificato 18.06.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei tanto che gli eletti del movimento capiscano della portata storica di quanto è avvenuto, di un sogno che è diventato realtà! il sogno che sta dietro alla costituzione di M5S! se gli eletti invece che contribuire alla realizzazione del sogno partecipano alla solita manfrina ego-politica non solo tradiscono Grillo e quanti credono nel progetto ma tradiscono il sogno. questo tradimento è il più grave e imperdonabile.

fabio i., roma Commentatore certificato 18.06.13 19:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

quand'è che si vota per cacciarla? agli intelligentoni che con varie motivazioni la difendono: le cose sono due...o ci siete o ci fate perchè ad ascoltare la sua intervista è chiarissimo l'attacco inaudito a beppe ed al movimento...(a chi dice che la tizia è una 'vecchia' militante del movimento rispondo che è ancora peggio in quanto proprio per questo è difficile che non sapesse le regole e non sapesse il danno che avrebbero procurato i suoi sproloqui da novella stratega politico). inoltre, a togliere ogni dubbio basta vedere che a difenderla sono quasi tutti quelli pro inciucio con gargamella...segno questo di non aver capito un cazzo di quanta responsabilità abbia la sinistra nel disastro sociale, politico, economico e monetario italiano. meglio essere di meno ma senza vili traditori perchè nei mesi a venire il gioco si farà durissimo... FORZA BEPPE teniamo la rotta ed i mezzi marinai vadano AFFANCULO fuoribordo

Marcello A., Palermo Commentatore certificato 18.06.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cittadina Gambaro non ha capito che è stata votata non per le sue competenze (che ci sono sicuramente) ma per svolgere un progetto preciso che condivide (o condivideva) con tutti i suoi elettori. Ora, dopo essere stata eletta, vuole criticare Grillo? Bene, la libertà di pensiero e di parola vanno sicuramente difese ma, attenzione, non è questo il problema: nel caso in esame c'è un problema di coerenza personale e di onestà con gli elettori e i suoi colleghi. In primo luogo non mi sembra che il linguaggio e le idee di Grillo siano cambiate dalle elezioni politiche dello scorso febbraio ad oggi. Prima andavano bene e ora non vanno più bene? La cittadina Gambaro avrebbe dovuto spiegare agli elettori e ai suoi colleghi perché ha cambiato idea: e soprattutto avrebbe dovuto spiegare perché ha accettato di essere candidata in un gruppo politico il cui garante esprimeva idee e usava un linguaggio in cui non si riconosceva. In secondo luogo, è possibile che non si renda conto che le sue parole vengono utilizzate contro il Movimento? Possibile che non capisca che sulle sue parole si avventano come falchi giornalisti ormai collusi con i politici contro i quali stiamo combattendo? A queste domande la Gambaro non ha dato nessuna risposta, continuando a ripetere di non aver commesso nessun errore. Non aver riconosciuto di aver fatto un errore significa implicitamente affermare che ha sbagliato a candidarsi nel M5S: coerentemente con le sue dichiarazioni rilasciate prima di essere stata eletta dovrebbe dimettersi da parlamentare e lasciare il posto a qualcuno che abbia capito meglio di lei gli obiettivi, le intenzioni e i metodi del Movimento.
Visto che non vuole dimettersi non rimane che l'espulsione.

Egidio Pozzi, Roma Commentatore certificato 18.06.13 19:42| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEVE ANDARE VIA. ebbene sì, questa Gambaro, o come diavolo si chiama questa sconosciuta, di cui sono venuto a conoscenza della sua meschina esistenza per aver danneggiato volutamente il movimento deve andare via. .... ma di corsa... - Ma a ruota ne devono seguire degli altri, quelli che una volta eletti ci hanno ripensato rispetto al non statuto accettato e firmato volontariamente, tradendo gli impegni presi con noi cittadini che ci identifichiamo nel movimento - Ad esempio tale Pinna, che si è fatta intervistare da "Piazza pulita", (nel bel mezzo della discussione interna al M5 stelle sulla Gambaro,) che mentre si pavoneggiava dietro l'obiettivo della telecamera, dava dei "talebani" ai suoi colleghi, riferendosi a Di Maio e altri . Pinna prima di parlare di costoro dovrebbe sciacquarsi la bocca, non vale neanche i loro calzini - Dal cognome questa Pinna dovrebbe essere sarda; me ne rammarico ancora di più perché sono sardo, ma che si può, la prossima volta cercheremo di mandare in parlamento qualcosa di meglio - Sì, bisogna che ci si dia una mossa, passare se è necessario alla conta tra coloro che sono rimati fedeli al movimento e coloro che una volta andati in parlamento non vedono l'ora di occuparsi dei loro affarucci e prendere i soldi "rubati" ai cittadini (indennità, rimborsi, bonus, pensioni) - Se non si agisce subito ci ritroveremo con dei "politici" nel movimento e il movimento degenererà in "partito" infame ne più né meno degli altri - Quindi, a mio avviso, non solo Gambaro, ma subito a una conta e poi a lavorare per il bene della collettività - Un sincero riconoscimento a Beppe Grillo, che è il fondatore, il garante del Movimento, e delle persone che sono state elette: io non conoscevo nessuno dei parlamentari che ho partecipato ad eleggere voltando 5 stelle, ma ho votato perché conoscevo Beppe Grillo il quale garantiva per i componenti delle liste. Così, lo sanno anche i bambini, hanno fatto milioni di Italiani - Forza Beppe barra a dritta.

KAMELIAPE 18.06.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per non comprendere che le dichiarazioni della Gambaro erano quantomeno inopportune bisogna essere deficienti come lei, oppure in malafede.
Nessuno sta mettendo in discussione il diritto di critica, cari frollini del PD che infestate il blog!
Fatevele una ragione e svegliatevi che il paese ha bisogno di gente che ragiona con la propria testa!

Luca Storchi 18.06.13 19:38| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo che la coerenza del nostro leader Beppe Grillo abbia rafforzato il Movimento e non indebolito. L'unico appunto che ho sempre fatto su questo Blog, fin dalla nascita del Movimento 5Stelle è che non è vero che non esiste un leader e che uno vale uno. Questo è nella natura dei gruppi sociali e tale natura è insovvertibile. Uno non vale uno, altrimenti saremmo tutti uguali e invece non lo siamo. Ci sono persone più o meno competenti, intelligenti e carismatiche. Quando la Gambaro afferma che il calo dei consensi verso il movimento è colpa di Grillo, dice due stronzate. La prima che il calo di qualche punto nel consenso sia dovuto alla linea Grillo e la seconda consiste nel fatto di andare a cercare il consenso. Il Movimento 5Stelle non mi pare sia nato per cercare il consenso, ma per portare avanti delle idee rivoluzionarie riguardo al modo di concepire la politica. Il consenso lo cercano e lo ottengono alla grande gli uomini di marketing come il nano impunito. Il consenso lo cercano in modo spasmodico coloro i quali dalla politica vogliono solo ottenere benefici, attraverso uno scambio mutuamente vantaggioso che incrementa il benessere di pochi a danno delle masse coglione. Il Movimento 5Stelle, invece, all'elettore, massa, di cui sopra, affetto dalla sindrome di Mustafà (quello che lo pigliava in culo ma diceva sempr che stava a scopà), dice: "ti lamenti che non cambia mai nulla ? Bene, tu che cazzo fai per cambiare lo stato delle cose ?"
Pace e bene.


Il comportamento della Gambaro mi rafforza nella mia idea. Teme di non essere espulsa. E' tutta questione di 20.000 euro. Altri la seguiranno. Insisto. Dovete consentire di lasciare solo una parte dei 20.000, una parte della quantità che vorranno. Non andranno via, continueranno a votare con il Movimento e si faranno conoscere per le prossime elezioni. E poi che pernacchia che sarebbe per i vari Favia, Gambaro e simili

Mau 18.06.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

la diversità(anche di idee)è un valore,perche espellerla!!!

francesco gu. 18.06.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gambaro non va espulsa! Bisogna accettare anche i dissensi perché arricchiscono il movimento che in questo momento è alla deriva. Beppe basta con gli anatemi. In parte sono d'accordo con Adele. Spesso lanci troppi sproloqui. La gente è stufa di questi battibecchi inutili. Apprezzo molto il modo di fare politica di Luigi Di Maio. No anatemi, no show, ma POLITICA.

Ottavio Mele, Napoli Commentatore certificato 18.06.13 19:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quando si vota?

Giuseppe fontana 18.06.13 19:13| 
 |
Rispondi al commento

La Gambaro non va espulsa. Ha fatto bene a criticare Grillo perchè non sta mantenendo le promesse elettorali. Grillo mi ha deluso. Solo capace a distruggere invece di costruire. Non voterò più M5S finche ci sarà lui

enrico ariaudo 18.06.13 19:04| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E basta parlare dell'ombelico datevi da fare con delle belle campagne nazionali! Per esempio sugli aerei, sul ritiro delle truppe, sui rifiuti e...ce ne sono cento. SMETTETELA DI PARLARE DI VOI STESSI! E non espellete nessuno! UNO VALE UNO! O NO?

Walter Sego 18.06.13 18:56| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ne deve andare!
sono qui che ascolto radio popolare e mi sto facendo il fegato amaro perchè devo sentire le disquisizioni di un tifoso del pd sulla democrazia del M5S e sulla impossibilità di critica! Ecco cosa ha ottenuto la cretina: invece di costringere i giornalisti a chiedersi cosa stanno facendo i M5S o a non parlarne affatto gli ha dato la possibilità di sparlare su problemi inesistenti!

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come faccio a votareee??? aiutoooo?

Piera Perpetuini, Teramo Commentatore certificato 18.06.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Non se ne deve andare e voi dovete imparare ad accettare il dissenso nel gruppo,fondamentale fra voi e fra tutti. E basta con ste cazzate per favore!!


Io non ho ancora capito dove si vota per l'espulsione. Qualcuno sa indicarmelo con precisione? Grazie

TONI C., Torino Commentatore certificato 18.06.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIA ANCHE LA DISSIDENTE CHE VI CHIAMA TALEBANI, VIA TUTTI E QUELLI CHE VOGLIONO FARE I CAPISCIONI E VOGLIONO DETTARE NUOVE REGOLE SBANDIERANDO A TUTTI I VOSTRI DIFETTI CASO STRANO MAI I PREGI.ANCHE SE PERDIAMO VOTI è SEMPRE MEGLIO CHE STARE TUTTI I GIORNI A DISCUTERE CON QUESTI ELEMENTI NEL TEMPO OTTERREMO DI Più.A TUTTE LE TELEVISIONI DICO CHE HANNO ROTTO I COG......SOPRATTUTTO LA7 DALLA MATTINA ALLA SERA C'è UNA PASSERELLA DI EX GRILLINI CAPACI SOLO DI DESCRIMINARE MA QUANDO HANNO VOTATO IL MOVIMENTO QUESTI VENDUTI Perché QUESTO SONO SI ERANO BENDATI GLI OCCHI E TAPPATE LE ORECCHIE?ANDATEVENE A CERCARE UN LAVORO ONESTO FATEMI IL PIACERE(BASTA PROPIO POCO VENDERSI)

franca ludovisi Commentatore certificato 18.06.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento

è stata eletta grazie alla rete e la rete deciderà sulla sua espulsione mi sembra una cosa più che giusta.

Fattoide 71, roma Commentatore certificato 18.06.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nemico è fuori, attenzione, ripeto, il nemico è fuori

Il nemico è la guerra mediatica così feroce e così di bassa lega, che utilizza qualunque sospiro facendolo diventare una bufera.
E se non fosse per questi media scatenati all'unisono, sarebbe tutta un'altra cosa fare uno streaming, esprimere un'opinione anche dissenziente, etc.
Chi non lo capisce fa il loro gioco. Chi fa il loro gioco, finge di non capire.
Indipendentemente da ciò che io penso di ciò che ha detto la Gambaro, penso che mi asterrò dal votare, per non partecipare a questo gioco al massacro. Il movimento non è fatto di sole perle (che pure ci sono in abbondanza) ma il nemico è fuori, ripeto, il nemico è fuori.

gi m. Commentatore certificato 18.06.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve come si fa a votare ?, non vedo link alla votazione, spero che si lasci il pensiero alle persone della rete, più votano meglio è. Grazie

Cesare T., Padova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

o si è tutti d'accordo o si va via non si può stare a giocare con i pro e i contro , la linea d'azione la decide grillo e la rete...chi mette qualunque tipo di freno deve andare via!

cassano giuseppe 18.06.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Prima hanno espulso i comunisti,
ed io non ho alzato la voce perché non ero un comunista.
Poi hanno espulso i sindacalisti,
ed io non ho alzato la voce perché non ero un sindacalista.
Poi hanno espulso gli ebrei,
ed io non ho alzato la voce perché non ero un ebreo.
Poi hanno espulso i cattolici,
ed io non ho alzato la voce perché non ero un cattolico.
Poi hanno espulso me,
ma non era rimasto nessuno per alzare la voce in mia difesa.

daniel p., venezia Commentatore certificato 18.06.13 18:25| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammetto di non essere un elettore 5Stelle ma credo sia accettabile che un Parlamentare (essendo anch'egli un Cittadino) possa esprimere la sua opinione. In qualità di Parlamentare sonon invece più interessato a cosa lui/lei appoggia con azioni concrete (voti in Parlamento).
Criticare non ha mai ucciso nessuno. L'estremismo invece sì.
Solo da sani confronti (e a volte chiarimenti anche pubblici) si possono avere reali spunti di crescita.

Vi pregherei solo di limitare espressione quali "di regime" riferite ai mass-media. Considerate che una larga fetta della base elettorale (quindi maggiori di 18 anni) non usa internet e non vi legge sul blog.
Saper comunicare, in modo magari civile ed educato (i "vaffa" vanno bene in una piazza ma non sempre o perdono di efficacia, come tutto) anche attraverso la carta stampata e la televisione è un modo per diffondere le idee e far sapere cosa si vuole fare.
Gli Italiani non sono lazzaroni per definizione ma forse non prestano attenzione a cosa è scritto in un blog o sul programma elettorale...tanto poi (abituati anche da Berlusconi) han capito che spesso i programmi non sono rispettati.

Siate costruttivi e accettate una discussione aperta con tutto il Paese.

Un augurio al ns bel Paese che le cose (e molti "politici") cambino.

Stefano

Stefano Bettoni 18.06.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Notizia dell' ultima ora: adesso tocca alla Pinna.

Il nuovo proverbio del talebano doc: "Una espulsione al giorno ti toglie il medico di torno".

enzo b., genova Commentatore certificato 18.06.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi è piaciuto il modo in cui la Gambaro si è presentata ai media e ha espresso il suo dissenso. Doveva aspettare, cercare in tutti i modi di farsi sentire prima all'interno del movimento. I panni sporchi si lavano in famiglia!
In ogni caso, non possiamo buttar fuori una senatrice (tra l'altro anche molto presente ai lavori parlamentari) solo perchè critica il modo di comunicare di Grillo. Per questa volta eviterei di metterla da parte... Spero però che si adegui a un dialogo costruttivo con Grillo e i sui colleghi, altrimenti è bene che se ne ritorni a casa sua. L'Italia ha ben altri problemi da affrontare!

Michele Petito 18.06.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Non mi piace questo clima da caccia alle streghe. Chi sbaglia deve pagare ma chi dice che il signor Grillo non sbagli lui ? Posizioni inconciliabili e quindi chi ha il potere lo usa. Peccato, pensavo in un cambiamento invece.. niente. Tutti uguali. Vota Antonio e ognuno a casa sua. Rimanga o vada via la Signora Gambaro non era nessuno, ora diventerà una "icona" ed allora .... Vota Antonio e viva a TOTO'.

FRANCO FRANCO 18.06.13 18:14| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se non ha voglia di remare come gli altri deve scendere altrimenti è una zavorra inutile

Livio Ponzone 18.06.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

senza Beppe questo movimento non esisterebbe,non finirò mai di ringraziarlo per quello che ha osato fare....tuttavia la Gambaro anche condividendo in parte la sua critica è stata una sprovveduta,ha fatto troppa pubblicità gratuita, come se non bastassero le tv di regime....ci sono solo due motivi per il quale penso lo abbia fatto,uno è l'accendere il nuovo caso per uscirsene coi soldini,l'altro, è stata fomentata da qualcuno per minare il movimento,e direi che è riuscita anche a sollevare un precedente....lo sapppiamo tutti che senza Beppe non sarebbe nessuno,però è giunto il momento di parlare un altra lingua,una che sia più comprensibile e non spaventi quelli che non conoscono bene Beppe,così facendo diamo solo pane ai media per spararci addosso,e lo sappiamo che ne approfittano..essere meno volgari raccoglierà più consensi,ho sentito gente in giro che odia Beppe per il modo di rapportarsi agli altri..gente che secondo me è indecisa,delusa dagli altri,ma ha paura di affidarsi a uno che manda tutti a fanculo,alla fine voglio dire che un pò di diplomazia non guasta

W M5S

Pasquale ., (sa) Commentatore certificato 18.06.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: quale è il fine del M5S? Ululare alla luna come 4 cani con la scabbia o cambiare questo paese?

Cambiare questo paese? Si? Ok, e allora siamo tutti d' accordo che per farlo occorrono milionate di voti?

Siamo d' accordo, si? E come pensate di prenderli, parlando un giorno di scontrini e l' altro di chi espellere?

Gli amanti sfogliano la margherita: "m' ama, non m' ama"... i talebani grillini sfogliano il crisantemo "lo espello, lo espello" (non è un errore di battitura, la mancata espulsione non è prevista dal mononeurone).

E la nostra brava Nonna Amelia guarda e vota da un altra parte.

Se è così che pensate di arrivare al 51%... auguri e figli maschi.

Il problema (il GROSSO problema) è che in Italia c' è ancora troppa gente che si ricorda di quello che hanno appeso in Piazzale Loreto...

Al 51% ci si arriva con dialogo, confronto, accordi mirati e dibattiti franchi ed aperti, cioè con cose al momento fantascientifiche nel M5S del cerchio magico.

enzo b., genova Commentatore certificato 18.06.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

l,a signora gambaro se ne deve andare e basta,quando ha votato ilM.5.S. sapeva benissimo cosa votava.Grillo ha FATTO IL MOVIMENTO NON TU CHE ORA PRETENDEVI DI DETTARE LE REGOLE ,VATTENE CON QUEI PARTITI CHE SONO ABITUATI A COMPRARE LE PERSONE ,QUELLI TI FARANNO GUADAGNARE TANTI SOLDINI NOSTRI.

franca ludovisi Commentatore certificato 18.06.13 17:59| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Visto il comportamento della sen. Gambaro, credo che si sia autoesclusa da sola , in quanto non in linea con il m5s, quindi per coerenza e per quel pò di dignità che le resta deve andare via.
Stesso discorso per tutti gli eletti del m5s che non sono in linea con il programma del m5s, basta essere solo coerenti senza se e senza ma.

giuseppe rassu, Sorso Commentatore certificato 18.06.13 17:58| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

In ogni ordinamento giuridico, associazione … movimento democratico
Le SANZIONI sono applicate con procedure precise, rigide
a TUTELA dei diritti della difesa.
Il M5S ha definito queste procedure nel “Codice di comportamento
del MoVimento 5 Stelle in Parlamento” e negli “ Statuti “ dei gruppi
parlamentari di Camera ( art. 18 ) e Senato ( art. 12 ).
Senza entrare nel merito dei motivi per cui si è proposta l’espulsione
della senatrice Gambaro, mi sembra che
1/ streaming a parte, senatori e deputati 5* non si sono attenuti
alla procedura corretta e hanno passato la … patata bollente al Blog !
“ L'assemblea dei deputati e senatori M5S ha votato "a larga maggioranza"
(79 sì, 42 no, 9 astenuti) per demandare alla rete il voto sull'espulsione
della senatrice, dopo le dichiarazioni critiche nei confronti di Grillo “.
2/ La “ larga maggioranza ” indicata è – tecnicamente – una
MAGGIORANZA SEMPLICE ( cioè la maggioranza di chi c’era e ha votato );
MA … sia il “ Codice di comportamento degli eletti del M5S
in parlamento “ sia gli “statuti” dei gruppi parlamentari di Camera
e Senato prevedono – per l’espulsione – la MAGGIORANZA ASSOLUTA
( cioè la metà più uno dei componenti dei gruppi: [ 108 + 54 ] :2 +1 = 82 !! ).
3/ Gli iscritti al M5S – sul Blog – non possono “ ratificare “ una espulsione
che non è stata deliberata in conformità agli statuti e al codice,
né – a norma dei medesimi – possono deliberare direttamente in merito.
Conclusione: UNA ESPULSIONE ‘VOTATA’ sul BLOG NON SAREBBE
CONFORME AGLI STATUTI DEL MOVIMENTO.

Se poi mi si dice “ Tu che c’entri? Fatti i fatti Tuoi “.
Allora OK. “ AD LEONES ! “.

GIOVANNI C., Roma Commentatore certificato 18.06.13 17:55| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me è sbagliato votare per l'espulsione. Siamo o non siamo tutti fratelli nel M5s? Allora perdoniamo per una volta e proponiamo che lei dica di aver sbagliato, poi si ritorni a lavorare insieme per il Movimento! (magari lei si chiarisca anche con Beppe Grillo direttamente oltre che con quelli del gruppo parlamentare).

Se in futuro dovesse ricascare nell'errore allora le si potrà chiedere di dimettersi, ma la mia idea (e sono un assoluto sostenitore del M5s) è che un'espulsione possa davvero creare una frattura.. insomma qui non stiamo parlando di Mastrangeli e anche il fatto che diversi senatori hanno votato contro, sottolinea che il discorso è delicato e complesso.. Secondo me un'espulsione è lesiva per l'immagine del Movimento. Diamole un'altra possibilità. Siamo all'inizio e sbagliare è umano!

Diego Del Ferraro 18.06.13 17:53| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'espulsione deve essere senza remore perchè trattasi di roditore del movimento. Se voleva criticare lo faceva durante una assemblea o in privato, no davanti le televisioni.Se avesse un pò di dignità dovrebbe dimettersi da parlamentare dopo essere stata espulsa dal movimento.
Saluti, Saladin

Giuseppe M., Caltagirone Commentatore certificato 18.06.13 17:50| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non ci perderei neanche un secondo in più...!!
Per ciò che si è dimostrata di essere...VA ESPULSA!!

Marco Muscas, Quartu Sant Elena Commentatore certificato 18.06.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

di errori ne avete fatto già moltissimi, continuare così è un suicidio politico e puranche morale. Pensate alle persone che non hanno lavoro, a chi nonostante lo abbia non tiesce ad arrivare a metà mese, ai pensionati con la pensione bloccata, a quelli che non ci andranno se non a 67 anni mentre voi state li col culo seduto su di uno scranno e ve la menate pensando alle espulsioni di una che ha solo detto quello che pensa di una determinata situazione. Se Beppe si rincoglionisce e dice che domani dobbiamo andare tutti col culo di fuori che fate? e sareste il futuro del paese? un paese dove uno solo pensa, decide e su questo la base vota? Questa è la vostra idea di libertà, nè destra nè sinistra solo le idee si ma di uno !! ma VFC

oscar stabile 18.06.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti, anche ai troll che non mancano mai; stiamo ancora discutendo se votare per l'espulsione o non? Ma non ci sono cose più serie di cui discutere e di cui il governo lettino-letta non si cura, mandando i suoi ascari nelle TV di regime a parlare di IMU si o IMU no, per distogliere l'attenzione del grande pubblico dai veri problemi del Paese.
La Gambaro si è espulsa da sola, con la sua supponenza, la sua presunzione e con il collaborazionismo con le TV avverse e serve del regime.
Le vogliamo dare tanta importanza? Penso che non la meriti.

Aurelio D., Napoli Commentatore certificato 18.06.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono per l'espulsione. La Gambaro ha espresso la sua opinione, discutibile finche' vuoi, ma sempre di un'opinione si tratta. La liberta' di pensiero deve essere mantenuta.

TIZIANO CALVILLO 18.06.13 17:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono del parere che uno vale uno nel rispetto di regole dettate. Altrimenti è anarchia. Queste regole, che possono essere cambiate, devono essere elaborate attraverso il confronto diretto tra gli interessati, che hanno raggiunto un grado di maturità, dovuto al ragionamento, fatto sull’esperienza. Fino ad ora, i cosiddetti dissidenti, hanno espresso critiche di chiara provenienza partitica e quindi, al di là del soggetto trattato, non per un’evoluzione del movimento, ma per una sua dissoluzione. E la trasformazione dell’organizzazione, è una questione di tutt’altra portata e non può essere discussa da persone che hanno accettato le regole. Se nel corso del fare si accorgono, che la logica del movimento non appartiene a loro, per non essere considerati solamente degli ennesimi acchiappa stipendi, prendono e se ne vanno fuori dall’attuale sepolcro. Che non dobbiamo sentirci dire, anche da persone fino a ieri, si spera, con pensieri e portafogli intellettualmente corretti, che la passione politica li obbliga a restare. Grazie a tutti coloro che lavorano con sapienza

Vittoria 18.06.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Era da mettere in conto, con il metodo adottato per il reclutamento dei parlamentari, che ci sarebbe stata una certa percentuale di infiltrati ed italioti tra gli eletti. Ora ci vuole il coraggio di cacciarli a calci in culo e con determinazione anche a costo di essere impopolari. La coesione, per questo movimento, è condizione sine qua non. Questo serva da lezione a chi pensa di essere in un paese di persone serie.

Stefano Zucconi 18.06.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

A tutti coloro che continuano a dire che la Gambaro è assurda (e venduta) quando rimprovera a Beppe il suo linguaggio perché lui è SEMPRE STATO COSI', vorrei proporre alcuni esempi analoghi per la proprietà transitiva dell' intelligenza:

1) "Quando avevo 1 anno mi scaccolavo e scoreggiavo in pubblico, per cui adesso che ne ho 31 continua a scaccolarmi e scoreggiare in pubblico, PERCHE' SONO COERENTE". Risposta: non sei coerente, sei un cretino.

2) "Bestemmio abitualmente e non me ne vergogno, per cui quando vado a visitare una città d' arte ed entro in una chiese monumentale continuo a bestemmiare,PERCHE' SONO COERENTE". Risposta: non sei coerente, sei un gran maleducato.

3) "Da ragazzo me ne chiavavo tante che guai, per cui anche adesso che sono sposato continuo a chiavarmi tutte quelle che mi capitano a tiro, PERCHE' SONO COERENTE". Risposta: non sei coerente, sei un maiale che non conosce il rispetto per la moglie.

Morale: crescere, entrare in una chiesa e sposarsi comporta delle responsabilità, NON PUOI AGIRE SENZA PRENDERNE ATTO.

Beppe Grillo prima delle elezioni politiche era il "portavoce" di un movimento con due sindaci e 4 assessori. Da dopo le politiche è il CAPO (legge 270/2005 -Art. 1 comma 5/3) di un movimento politico con 163 senatori. NON E' LA STESSA COSA.

Continuare a chiamare gli avversari "facce di cazzo" come prima NON E' COERENZA, MA DELIRIO. Ci arriva anche un minorato mentale, quindi tutti tranne i talebani (che sono sotto a quel livello).

La Gambaro ha solo avuto le palle di scoperchiare la pentola, prima che la baracca vada in malora.

Cacciarla invece di aprire una serie discussione è un insulto alla umana intelligenza.

enzo b., genova Commentatore certificato 18.06.13 17:01| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

credo e ne sono convinto che la base deve votare io non credo di poter votare solo perché non riesco a mandare il mio documento peccato prima o poi riuscirò comunque chi non è d'accordo con m5s e non rispetta le regole se ne deve andare siamo grandi anche senza quelle persone come la gambaro

Marco Barbanti, Scandiano Commentatore certificato 18.06.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

ESPULSIONE!

adriano e., savona Commentatore certificato 18.06.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Non è d'accordo con la linea del Movimento? Si dimetta... L'espulsione a mio avviso la merita chi si macchia di colpe ben più gravi.

Massimo A., Cagliari Commentatore certificato 18.06.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo per l'espulsione della senatrice Gambaro.

Nunzio D'Oria 18.06.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando e come si vota precisamente?

Alessandro Olivo, Romans d'Isonzo (Go) Commentatore certificato 18.06.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Il vero motivo: $$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
Peccato, l'esercito dei rinneganti aumenterà con
l'esempio della Gambaro, Pinna, Mastrangeli, dei Tarantini, dai Venturino ad altri , pronti a tradire per l'unico motivo sopra citato
i nostri ideali e le motivazioni per cui sono stati delegati: credo si dovrebbe per il futuro selezionare e conoscere sin da ora coloro che ci rappresenteranno e non attraverso un semplice
curriculum in rete. Espellendole le faciliteremo
il percorso (in fondo è a questo che mirano) dandole l'alibi per passare al gruppo misto o PD-L
in quanto aspettare le dimissioni per far posto ad
altri è pura e semplice utopia; non si rinuncia facilmente ai pregi della casta che dicevano voler combattere firmando il codice di comportamento.

Nino B. 18.06.13 16:40| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori