Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Italiani brava gente

  • 1488


italiani_brava_gente.jpg

di Diego Cugia

"Noi italiani siamo teatranti per natura, abbiamo il colpo di scena incorporato, per noi tutto è possibile ma non è vero nulla, e le solenni decisioni assunte a pranzo svaniscono dopocena in un gorgoglio di risate e bollicine di lambrusco. Mi fa quasi tenerezza che il più teatrante di tutti, Beppe Grillo, ci abbia presi maledettamente sul serio. Perché noi siamo teatranti ma anche molto pragmatici. Finché la rivoluzione si fa con un colpo di tweet siamo i campioni del mondo, ma se al terzo tweet ancora non si magna stiamo già banchettando col nemico. Siamo fatti così, giudicarci è vano, l’immoralità è il nostro costume di scena e dalla coerenza ci salvi Iddio. Grillo era il nostro perfetto Napoleone. Ci faceva ridere, ci faceva amaramente pensare a come siamo ridotti, e ci faceva sentire imperatori. Con i suoi stivali abbiamo preso a calci in culo la politica, che odiamo solo perché ne invidiamo i privilegi. Veder magnare gli altri ci turba. Bella. È stata una commedia all’italiana come non se ne fanno più. L’abbiamo eletto perché siamo fatti così, siamo un popolo fuori di testa, ci piace chi grida più forte. Ma schiamazzare stanca se poi non accozziamo il pranzo con la cena. Volevamo Napoleone Grillo al governo. Ma come poteva Grillo allearsi con il Pd dopo averlo fatto a pezzi in campagna elettorale? Non avrebbe potuto in nessun paese del mondo, ma in Italia sì. Non lo dico io ma lo schifo in persona, e cioè il Pd alleato con Berlusconi. Un colpo di teatro senza dignità come un calcio sotto la cintola. Grillo avrebbe potuto risparmiarci questa farsa? Certo che sì, sporcandoci di meno, (e non facendoci nuotare nel fango con i maiali), perché la politica senza compromessi non è stata ancora inventata e in Italia nessuno ha tempo di pazientare fino al giorno in cui il M5S avrà “il cento per cento dei consensi”. Grande battuta da ritwittare, roba da Spinoza, satira a cinque stelle. Supponevo che solo Crimi ci avrebbe creduto. Invece mi sa che ci aveva creduto pure lui, l’imperatore dei teatranti in persona, come un adolescente qualsiasi. E questo è imperdonabile. Perché noi amiamo Belzebù e i mezzi angeli ce li facciamo arrosto con patate. E anche ieri abbiamo magnato." Diego Cugia

Potrebbero interessarti questi post:

Parole guerriere
Nessuno deve restare indietro
Lettera agli italiani di Beppe Grillo

12 Giu 2013, 14:03 | Scrivi | Commenti (1488) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1488


Tags: Beppe Grillo, Crimi, Diego Cugia, inciucio, italiani, pdl, pdmenoelle, rivoluzione

Commenti

 

e non solo teatranti,anche NARCISI che vogliono tutto e subito, quando le cose che veramente contano nella vita si hanno con lo sforzo, il sacrificio e la disciplina. La descrizione e buonissima. W M5S

teresa Bergamin 18.06.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

certificazione medica" Io di certificazioni ne ho a morire, ma cosa devo fare?????????? a chi devo rivolgermi?????????? Qui si sente parlare di EQUITALIA, PRIMA CASA NON PIGNORABILE DAL FISCO???????????? e le banche???????????????????? chi ci aiuta a combattere contro le banche???????????

maria rosaria esposito 17.06.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Da quel momento la mia vita è LETTERALMENTE FINITA,soffrivo da morire per un padre che mi aveva abbandonato per sempre,avevo l'obbligo delle terapie e dei controlli per il cancro, perchè avevo due figli da crescere,ed avevo mamma che peggiorava ogni giorno di più in casa con me!I medici continuavano a darmi farmaci,DOVEVO LAVORARE,antidepressivi,ansiolitici,stavo impazzendo,quando i soldi sono finiti mi sono rivolta all'ASL,centro di igiene mentale di soccavo,facevo dei Day Hospital,non ho mai portato un solo certificato in ufficio perchè mi "VERGOGNAVO"del mio stato,ma lì è tutto certificato.Alla fine mi è stata diagnosticata una "SINDROME BIPOLARE"che mi costringe all'assunzione del LITIO a vita.Intanto nel 2006 purtroppo anche mia madre è andata via per sempre,ed ora che sono sola..eccole,LE BANCHE!!A questo punto chiedo il vostro aiuto,non ho mai chiesto un prestito,ma purtroppo,se pure in maniera molto confusionaria, ricordo che durante tutto quel periodo sono stata chiamata diverse volte dai soci di quella s.a.s. di cui avevo dimenticato anche il nome.Siamo andati in diverse banche,e questo non me lo perdonerò mai!mi fidavo ed ho fatto male.Ho firmato delle fidejussioni,le banche,nonostante le proprietà dei VERI soci,hanno attaccato la mia casa,mi è stato risposto "LE BANCHE HANNO LA FACOLTA'DI SCIEGLIERE" ma chi so' ste' banche!!!! e quanto credono di poter recuperare dalla mia unica casa,quella in cui vivo con in miei figli ubicata alla periferia di Napoli?quanto credono di potersi spartire,perchè quando è stata chiesta la mia FIRMA (LE BANCHE CHE POSSONO TUTTO) non sono andati a controllare in che veste io facevo NON-PARTE di quella società!! perche' non si sono premuniti allora,HANNO APPROFITTATO DEL MIO STATO ESTREMAMENTE CONFUSIONALE,proprio venerdì ho letto di una SENTENZA DELL'ALTA CORTE DI CASSAZIONE la n. 9249 del 27.2.2013 che condanna chi approfitta dello stato depressivo e di stress di una persona anche se non "permanente e non giustificato da

maria rosaria esposito 17.06.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

pura poesia....

aurelio centanaro 17.06.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

A Diego e parla per te!leggi i miei interventi sul blog e ti accorgerai che non tutti sono merda come tu sostieni.Di gente onesta e combattiva ce n'è a iosa solo non hanno nessuno strumento per incidere sulla realtà costituita se non la violenza giustificata,ma per usare questa occorrono minime possibilità di vincere ciò che ora è impossibile grazie ai "riformisti",ai "pacifisti",ai "perbenisti" come tanti grillini.

carlo 1., torre annunziata Commentatore certificato 17.06.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Sindrome da accerchiamento.
Da un pò oltre ai soliti noti: partiti, giornalisti, troll etc.. si sono aggiunti anche alcuni eletti e dulcis in fundo gli elettori ingrati (appena qualche milioncino) come nemici del M5S.
Non ci resta che aspettare un attacco mirato dei marziani contro il M5S.
A quando un pò di autocritica e discussione interna?

Salvo C., Cuneo Commentatore certificato 17.06.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Lo stato e il governo, insomma il sistema, dovrebbe difendere il
cittadino.
In Italia sembra che non sia questo l'obiettivo, essendo ormai
la UE che decida sul destino degli italioti.
M5S avrebbe dovuto partecipare ad un qualsiasi governo per
modificare, questo stato di cose, dimostrando agli italioti, che
M5S difende il popolo da governi che prendono, o fanno finta di prendere decisioni che solo a parole sembrano giuste.
Chi difende il popolo da questi governi e da questi politici ??
Ciao
Livio Spadaccini

Livio Spadaccini, Bologna Commentatore certificato 17.06.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono completamente d'accordo con quello che fate ma dovete cambiare comunicazione. Non si deve essere costretti a impiegare tempo per capire ciò che state facendo, spetta a voi informare. Andate in televisione, sui giornali, ovunque, altrimenti le giuste lamentele sulla stampa corrotta diventeranno una sterile litania di cui i cittadini hanno piene le scatole. Agite, comunicate e non vi lamentate!
Giorgio Sasso

giorgio sasso 17.06.13 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha ricevuto gratis deve dare gratis!
Non solo devono essere espulsi i traditori ma devono essere messi alla gogna.
L'obiettivo e il lavoro da perseguire è il programma stabilito con gli elettori,STOP!
Sarebbe necessario a mio parere anche un obiettivo a lunga scadenza, un modello teorico di società da raggiungere in modo da non creare immediate aspettative alle persone che vorrebbero in due mesi cambiare tutto. E' utile organizzare manifestazioni ed essere più presenti in televisione, i più preparati e capaci delegati dai cittadini.
Saluti da Saladin

Giuseppe M., Caltagirone Commentatore certificato 16.06.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera, sono la delegata cgil dello stabilimento Sammontana Tre Marie di Milano.
In breve, nell'arco di alcuni giorni l'azienda Sammontana ha presentato prima una lettera con ex articolo 47 e a distanza di due giorni ha aperto la procedura di mobilità. Da tempo in azienda lavoravamo confrontandoci ogni giorno con lo spettro dello stabilimento di Verona su cui negli ultimi anni sono stati dirottati gran parte degli investimenti aziendali. Noi non siamo solo numeri, noi siamo Paola, Erika, Egle, Roberta, Giorgio, Enzo, Marco, Laura, Ivonne, Malika , Kadi, Udilia, Paolo, Stefano, Ernesto, Luca, Gianni, Giovanni, Lina, Ivano, Silvana, Pina, Annamaria, Luigi ... e tutti gli altri colleghi e colleghe .... abbiamo famiglie che dipendono anche dal nostro lavoro. Vorremmo fare notizia perché difendiamo con le unghie e con i denti il nostro posto di lavoro, vorremmo lottare in ogni modo per difendere un marchio storico sul territorio di Milano. Posso inviare anche comunicato stampa, uno dei nostri volantini, foto ecc. Il 17 giugno abbiamo proclamato 8 ore di sciopero e manifesteremo a Empoli davanti alla sede di Sammontana partenza da Milano ore 5,15. Paola Tomasetti 3492339781. Grazie per l'attenzione.

Paola Tomasetti 16.06.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, uno come Te nasce ogni 200 anni ed ancora non l'hanno capito. Hanno alzato la voce nel M5S persone che se salissero sul palco si svuoterebbe la piazza in 30 secondi, perchè non hanno cuore, sentimento, partecipazione. Ed ora cosa fanno del loro prezioso tempo? Trovano spazi per criticarti, loro, che si sono trovati là senza sapere nè come e nè perchè. Il loro ruolo importante gli fà ritrovare una testa, un pensiero. E cosa ne avevano fatto finora? Perchè non hanno ingaggiato lotte sovraumane per combattere il sistema così coma hai fatto Te? Beppe, porta avanti le Tue lucide idee, che sono anche le nostre, di quella parte più combattiva del Movimento, che ti seguiremo. Siamo dei liberatori dell'Italia, e nulla ci fà paura, neanche i traditori interni, pseudo liberalidealisti, inconcludenti, opportunisti, a cui la Storia saprà trovare il ruolo che gli spetta. Il nulla! ciao un abbraccio al gruppo coeso e determinato a liberare questo Paese dall'oppressione dell'ignoranza e della corruzione criminale. Mario Di Rienzo

mario ottavio di rienzo, mad1rosso@yahoo.it Commentatore certificato 16.06.13 14:57| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

I parlamentari del M5S hanno vuoto una grandissima opportunità occupano posizioni che può dare loro un buon background.Lavorate e concordate con i Vs . Indottrinatori la linea da seguire.Purtoppo vi siete comportati da grandi esperti e saccenti dando alle persone una vs. Immagine che non concede fiducia.Ebbene chiaritevi ,imparate e cambiate linea se non volete seguire coloro che hanno fatto il solco,tuttavia date fiducia alle persone che vi hanno votato.Non litigate fra voi,le prime donne sono ovunque,però riescono solo se hanno delle buone spalle.Non mandate al macero tutto,sarebbe peggio.Non litigate e non vi perdete in stupidate!!!!

Andrea decesaris 16.06.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

caro movimento 5 stelle credo che ormai si sta arrivando al momento di non parlare e protestare piu ... la gente parla solo ma non fa niente e voi ne subite le conseguenze mentre i porci continuano a fare i cazzi loro. Tra poco la gente reagira fisicamente alla crisi con mani e armi e ... in quel momento , avro capito che stiamo in una vera guerra... dittatura Vs democrazia ma il problema è che il popolo non è capace di lottare altrimenti lo avrebbe gia fatto !!! GRAZIE SUPER MOVIMENTO 5 STELLE UNICO IN EUROPA PER AVER SVEGLIATO MILIONI DI ITALIANI IL TUO E' STATO UN INTERVENTO VINCENTE E' QUESTO QUELLO CHE NON CAPISCE LA GENTE !!! W M5S - W TUTTI I RAGAZZI - W BEPPE GRILLO!!! PS: do un consiglio se posso permettermi, ormai l'italia e' andata, si deve passare alla fase finale, andate in parlamento e dite che letta e company devono andare davanti all'europa e farsi rispettare (iva - imu - altre caxxate non le paghiamo ora altrimenti by by europa) altrimenti chiedete voi un consulto con l'europa in formula di conoscenza da parte dei cittadini che hanno votato tutto il movimento 5 stelle per far vedere che l'europa e democratica e non nasconde niente e che non ha paura di parlare al popolo italiano. referendum sull'europa - referendum sull'eruo !!! V.R. rivogliamo la nostra italia !!!

Giuseppe Sarconio (kallaghan), scafati Commentatore certificato 16.06.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento

L’uomo moderno italiano, analfabeta e ignorante, ha assimilato la cultura del suo tempo rendendosi schiavo di un nuovo sistema di valori che esaltano il possesso, il consumo, l’imprevidenza, la cancellazione e la denigrazione di coloro che per attaccamento alle tradizioni o per impossibilità di mezzi non ne possono far parte. In sé ha accresciuto egli stesso il proprio senso di inferiorità e di inadeguatezza laddove non riesce ad emergere insieme alla massa attraverso determinati consumi: la macchina di lusso, la casa di proprietà, le vacanze in crociera, il possesso delle tecnologie più aggiornate, sviluppando una rabbia che in virtù del fatto di dover essere adeguato giustifica anche i mezzi di forza per ottenerli. Non è sorprendente e nemmeno scandaloso quindi sentire al telegiornale di ragazzi e adulti in grado di accoltellare i genitori o altre persone per ottenere qualcosa o per non vedersela sottrarre. Pensiamo ai ragazzi e agli uomini che uccidono le proprie compagne o le pestano brutalmente per gelosia o per senso di inadeguatezza, di persone che ammazzano per impossessarsi di un cellulare, o di 50 euro. Il giovane che ammazza il vecchio o il suo coetaneo esprime la logica di sopravvivenza del moderno consumatore: “sono disposto a tutto pur di possedere ciò che non ho e che tu hai ma non meriti di averlo, perché io valgo più di te”. In virtù dell’ideale di uomo moderno dettato dalle pubblicità in maniera feroce, deridiamo chi è brutto, abbiamo bisogno di vederci belli e di vestirci alla moda, di essere sempre in contatto con il mondo, abbiamo orrore dell’idea di rimanere soli, ci adeguiamo ai discorsi che si fanno in compagnia e li portiamo avanti come dei valori fondati sulla distinzione e sul giudizio d’immagine, eccetera eccetera. La politica per i giovani diventa una cosa da vecchi, mentre per coloro che vi prestano attenzione non è ancora ben chiara la commistione tra il potere politico e la società del consumo.

ALESSIO SANNA 15.06.13 22:59| 
 |
Rispondi al commento

O popolo bruto, su snuda il banano
non vedi che giunge l'amato sovrano ?
Il Sir di Corinto, dal nobile augello
qual mai non fu visto piu' duro e piu' bello.
Il sir di Corinto dall'agile pene
terrore e ruina del fragile imene;
il sir di Corinto dal cazzo peloso
del cul rubicondo ognora goloso.
O popolo invitto, in gesta d'amore
s'affermi il Sovrano piu' caro al tuo cuore.
Rendiamogli omaggio nel modo migliore,
offrendogli il culo delle nostre signore.
Popolo:
Noi siamo felici, sappiategli dire,
che tutto al Sovrano c'e' grato d'offrire.
Le nostre consorti facciam preparare
in modo che a turno le possa inculare.
Noi siamo felici, noi siamo contenti
le chiappe del culo porgiam riverenti,
che al nostro gentile e amato Sovrano.
rimanga gradito il buco dell'ano.

Aniello Correra 15.06.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

x BEPPE GRILLO

in questo momento Tutti si atteggiano a "professori del nulla" pretendendo di insegnarTi come fare politica (a modo loro è ovvio).

CONTINUA IMPERTERRITO CON LA TUA LINEA !

NON hai bisogno di cambiare alcun modo nel parlare, agire, scrivere !

CAMBIAMENTO = RESA = FINE DEI GIOCHI (si và tutti a casa)

NON hai neppure bisogno di prendere in considerazione i "consigli" inutili che ti arrivano da Dario_Fo, Nè tantomeno quelli che ti rivolgono i pennivendoli de ilFattoQuotidiano che si sono rivelati per quello che sono: gente+giornalisti che vogliono pilotare dall'esterno il M5S imponendone pretestuosamente la condotta attraverso i loro articoli-monologhi-dialoghi-mail chiedendoti addirittura di formare un governo fantasma.
Io al posto tuo li avrei già mandati affanculo. Nel momento di difficoltà invece di sostenerti vogliono tutti fare i maestri (o forse i Leader al posto tuo ?)

La disorganizzazione che stai vivendo è dovuta al fatto che Non Ti Sei Imposto come unico Capo-Condottiero. Aleggia un po' troppa anarchia specialmente nei Comuni.
Il rischio nei Comuni è che perdi persone valide che soccombono a prepotenti che vengono portati avanti come aspiranti sindaci/parlamentari incompetenti.
Servirebbe una squadra di controllo affidatissima che giri l'Italia x scegliere gli elementi + validi su cui puntare e che si accertino del rispetto alla tua persona e alle tue idee dato che 6 il fondatore del MoVimento.

mida 15.06.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, non mollare.
Non demoralizzarti se nelle tue fila di deputati e senatori si sono insinuati dei vili traditori. Saranno anche ingenui, si saranno fatti influenzare dai marcioni della vecchia politica.
Riorganizzati in modo più solido e getta alle ortiche questi squallidi vigliacchi che non hanno capito nulla.
Da parte mia avendo abbracciato il tuo movimento da circa 2 anni, prima votavo ( da emerito coglione ) il Berlusca..ma mi ha schifato con tutta la casta marcia che c'e'.
Se perdiamo questa occasione per farci sentire e tentare di demolire questa marcia casta non devi assolutamente mollare. sarebbe la dine di un sogno che potrebbe diventare realtà.
Con simpatia
Gianni

Giovanni Di Gioia 15.06.13 11:09| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo sono un tuo sostenitore, ma certi tuoi atteggiamenti non riesco a capirli.
Dovresti offendere un po’ di meno ed essere più costruttivo, ad esempio incomincia a fare qualcosa di concreto non puoi passare tutta la legislatura a sbraitare gridare e offendere la gente.
Tieni presente che questo comportamento ti si ritorce contro e alla fine non fa più effetto sulla gente.
Avevi promesso un cambiamento che non c’è stato .
La gente è sfiduciata e di conseguenza ritorna a rivotare i vecchi partiti oppure come me non va più a votare.
Anche nel mio paese c’è stato il doppio turno, ma visto che i Cinque Stelle erano stati fatti fuori con appena il sei percento, io non sono andato più a votare, anche perché destra e sinistra non mi rappresentano.
Quindi caro amico datti una mossa "apriamo questa scatoletta e mandiamoli tutti a casa".
Avresti dovuto fare il governo con Bersani,e discusso punto per punto le cose più importanti e urgenti che il momento richiedeva, cosi li avresti inchiodati alle loro responsabilità nel momento in cui avessero rifiutato
Ora invece la colpa è solo tua anche perché hai rifiutato il confronto.
Inventati qualche cosa di nuovo e cerca di riconquistare i consensi che tu e i senatori e deputati state perdendo, basta con queste liti da cortile, state dando una cattiva immagine di voi stessi cosi facendo fate gioco dei vostri avversari che ne traggono benefici.
Grillo fagli ricordare il motivo per il quale stanno in quel posto e perché sono li.
Penso che questo governo durerà abbastanza,perché Berlusconi non ha nessun interesse a farlo cadere. "questi ti hanno fatto un lavoretto alla grande".

Marcello G. 14.06.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sta succedendo a chi è stato eletto in parlamento con il M5S è la dimostrazione più chiara che chi entra in quel PALAZZO ha la possibilità di uscirne "RICCO" . Chi ci è entrato con altri fini, come gli eletti del M5S stanno rendondosi conto che possono diventare "RICCHI" sistemando per tutta la vita i loro figli e i figli dei loro figli. Gli eletti del M5S sono persone normali, alcune avevano un normale stipendio, altri guadagnavano mille euro al mese, altri erano disoccupati, ora si trovano in un oceano circondati da modeste barche e da lussiosi natanti, dove sceglieranno di salire? Quelli con le palle rimarranno sulle loro barchette, i quaquaraqua, adducendo scuse su scuse, accuse su accuse, saliranno sui natanti lussuosi dove verranno ricompensati con 15.000 euro al mese ed oltre! Dove saremmo saliti ogniuno di noi? Qual'è la morale? Finchè quelli che entrano in quel PALAZZO percepiranno compensi da "sceicchi" non potranno assolutamente occuparsi degli ITALIANI perchè troppo occupati a far si che la loro aspettativa di ricchezza si concretizzi con il rimanere il più a lungo possibile nel PALAZZO.

Antonio M. Commentatore certificato 14.06.13 19:14| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli italianucoli ? ... NO !!! ... per la maggior parte ... SONO DEGLI APPROFITTATORI !!! ... e ... OPPORTUNISTI !!! ... SEMPRE !!!! ...
#raisenzapartiti " TG Child " la mia proposta di Legge per la TV : http://romybeat.wordpress.com/proposte-di-nuove-leggi/
http://romybeat.wordpress.com/programma-politico-di-romy-beat/

Romy Beat, Pietrasanta Commentatore certificato 14.06.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Sì, va bé. Francia o Spagna purché se magna. Ma che pretendere da un popolino allevato a pane e preghiera? L'Italia è l'unico paese dove sono esistiti i cattocomunisti. Dove il concetto di reato si confonde con quello di peccato (ego te absolvo). Non esiste il rigore, non esiste dignità. L'italiano medio è gonfio di orgoglio, ma carente di dignità.

cristina biemmi, bs Commentatore certificato 14.06.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Colpo d'occhio sintetico e calzante: E' PROPRIO COSI!
e il dono della sintesi dovrebbe essere coltivato da ognuno di noi!!

Aggiungerei quelli che ha detto Grillo: i "legati" per filosofia e modo di vivere!
Poi i fancazzisti
poi i delinquenti
poi i quaqquaracqua
poi quelli dal cuore veramente nobile...

è una bella guerra!
ma da combattere assolutamente!
forse nel fantomatico "paradiso" o come lo vedete... le persone che avranno donato il proprio cuore saranno ricompensate...diversamente da quanto stà accadendo in questa vita terrena piena di merda...ma anche di spiragli di LUCE!!

Beppe Siamo con te non ti stancare.
la via è lunga!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 14.06.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Colpo d'occhio sintetico ed esaustivo: E' PROPRIO COSI'!


Alessandro D., Roma Commentatore certificato 14.06.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Cosa sta succedendo Beppe?
qui tutti i parlamentari che abbiamo eletto a poco a poco se ne vogliono andare... ora minaccia di andare via anche Battista!
e sono in 5 che vanno via a soli 5 mesi dall'insediamento... uno al mese!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 14.06.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

M5s é in opposizione al governo. La sua strategia deve essere non difesa ma attacco continuo. Scandali e malversazioni ne emergono a centinaia ogni giorno.
Coerenza, determinazione e pulizia etica sono carte vincenti.
Forza Grillo.
Un abbraccio al m5s dal Brasile

paolo ulisse, recife - Brasile Commentatore certificato 14.06.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero, Diego Cugia, peccato che il post arrivi da uno che aveva regalato al popolo italiano Jack Folla alla radio. Una voce della verità che urlava nel deserto che parlava alla pancia e alla coscienza di molti. Dopo l'epurazione di regime che ce l'ha tolta, Diego Cugia è andato in tv come autore di quei programmi che hanno notevolmente contribuito al rincoglionimento dell'italiano medio portandolo all'ameba cerebrale che è oggi. Grazie Diego per il post, avrei voluto saperlo scrivere io.

Rocco Cutrupi 14.06.13 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe posso proporti un post per il blog?Non contro i politici e le istituzioni ma contro questi coglioni di cittadini che fanno di tutto per prenderlo in quel posto e non capiscono che il m5s é l unica ultima speranza per noi poveri schiavi del sistema Politico nazionale.Il termine cittadino và secondo mè rivisto e abolito penso meglio:

Schiavo dello stato
Schiavo delle banche
Schiavo delle istituzioni
Vittima di equitalia
Scusate dimenticavo di consigliare il post:SODOMIZZATI MA SODDISFATTI
Bene andiamo avanti ne dovremo vedere ancora delle belle prima che qualcuno si decida a muovere il culo.Scusate le parolacce.

Diego Fiondella 14.06.13 01:20| 
 |
Rispondi al commento

siete incredibili !!! non tutti, ma tanti: siete incredibili !!
perché non cliccate sulla firma di Cuggia e vi leggete la sua pagina FB ???
credetemi, vi servirà.
se non altro a farvi chiedere che fine abbia fatto il vostro cervello !!

giamp iero Commentatore certificato 14.06.13 00:14| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo dà diversi spunti di riflessione e il fatto che non sia pro-Grillo mi piace ancor di più, visto che lui stesso lo ospita su qs blog.

Un po' teatrale lo é l'articolo stesso, infilando mezze verità e mezzi luoghi comuni, ma ci sta...

Penso però che sia azzeccata la riflessione sull'attuale problema: l'impazienza di vedere le prime azioni concrete da parte della nostra delegazione in parlamento, impazienza contrapposta dalla martellante disinformazione mediatica a 360 gradi, cui interessano solo i normali assestamenti interni di una nuova entità politica, ignorando completamente il frutto del loro lavoro.

Ho sempre pensato che Beppe non avrebbe mai dovuto assumere un ruolo politico ufficiale. Cominciò a in esserne più sicuro: si calmerebbe un po' (che in guasta) e sarebbe sempre in televisione a riferire cosa combinano i mafiosi degli altri partiti.

Steve M., Milano Commentatore certificato 14.06.13 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI PER COERENZA, NOI CHE ABBIAMO GRIDATO NELLE PIAZZE:
TUTTI A CASA!!
TUTTI A CASA!!

COME POSSIAMO ACCETTARE CHE I NOSTRI TRADITORI STIANO ANCORA LA?

FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE, ALTRIMENTI ABBIAMO GIà PERSO! COERENZA COERENZA!

FACCIAMO VEDERE I MILIONI CHE SIAMO E NON POSSIAMO ACCETTARE CHE I NOSTRI "RAPPRESENTANTI" NON CI RAPPRESENTINO:

IO PENSO CHE TUTTI NOI DEI 5 STELLE DOBBIAMO MANIFESTARE A ROMA PER LE DIMISSIONI E L'ANDARE A CASA DEI MASTRANGELO+GAMBARO+I DUE PASSATI AL GRUPPO MISTO(di cui non ricordo ora il nome e non voglio ricordarlo non lo meritano...cittadini qualsiasi..anzi meno). NON CI RAPPRESENTANO E STANNO PASSANDO ALLA CASTA...QUELLA CHE NOI COMBATTIAMO QUELLA CHE NOI VOGLIAMO MANDARE A CASA!E COI NOSTRI VOTI ADDIRITTURA STANNO LI!!!!NON E' ACCETTABILE!NON DOBBIAMO PERMETTERLO!NOI DECIDIAMO!VIA I TRADITORI, GRIDIAMOLO!DECIDIAMO UN GIORNO!

Francesco F. Commentatore certificato 13.06.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

fiero di avere votato M5S, convinto che non si doveva assolutamente fare una qualsiasi alleanza con il PD, per fare poi la fine della lega, pronto a votare ancora e sempre IL NOSTRO MOVIMENTO!!!

philippe bruno 13.06.13 20:15| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Diego Cugia, assolutamente d'accordo!
Cancellare diarie e diminuire stipendi se da un lato confermava la serietà del cambiamento dall'altro mette in pericolo le nostre aspettative . L'altro infausto commediante della politica del
Malaffare e' certamente più abile nel far intravvedere lauti banchetti ed escort seducenti. Vedo la debacle del M5S e sinceramente non capisco questa furia masochista. Non credo che il movimento sarebbe crollato tanto con un accordo col PD. E se la ragione vera e' che Grillò

Gianni de duonni 13.06.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Allearsi col PD non poteva a causa della rovente campagna elettorale.
Andare di nuovo a votare non si poteva, il risultato sarebbe stato lo stesso.
Costringere il PD ad allearsi col PDL si poteva ed è ciò che è accaduto e che Grillo voleva, ma il 25% dei voti messi li a far niente o si è capaci di farli "stagionare" oppure marciscono, ed è ciò che è accaduto. Si sarebbe potuta fare una rivoluzione a metà ma chi troppo vuole nulla stringe, anche se una rivoluzione dimezzata non è quello che Grillo voleva, l'altra metà avrebbe dovuto essere rinviata a tempi più maturi. E' mancata l'onda lunga del pensiero politico legato a cambiamenti radicali. In questo momento tutto sembra essere perduto ma non è così, in Italia, scandali, truffe, sprechi e malcostume in genere tarderanno a morire, ci sarà sicuramente un altro momento buono ma non sarà sufficiente sfruttare quel momento bisogna pensare anche ad eventuali alleanze a meno di non vincere con una larga maggioranza, ma molto larga.

fulvio randazzo, milano Commentatore certificato 13.06.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Una parte d'Italia non sa. Un'altra parte non vuole sapere, perchè tanto magna lo stesso e forse anche di più. Poi c'è chi capisce, condivide la necessità di un cambiamento radicale ed è in grado di agire. E' un patrimonio che non va disperso mentre si costruisce una nuova competenza dell'M5s, quella di maturare nei territori confrontandosi con i partiti ed i politici di professione. Quella di essere persone. E non solo movimento. Per questo occorre "studiare" ed investire. La moltiplicazione dei click è un miracolo. La costruzione del consenso, frutto di duro lavoro. Occorrono risorse e "luoghi di riunione movimento". Occorre condivisione ma anche selezione. Ognuno può portare un proprio contributo offrendo le proprie competenze. Fine dell'illusione, inizio della realtà. Dura ma mai così funesta come le menzogne. L'M5s ha molto da offrire ancora.

Isabella Rossi 13.06.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto che il movimento 5 stelle deve rimanere in parlamento per controllare questa masnada di politici che fanno soprattutto i loro sporchi interessi, per il resto sono d'accordo su tutto.

affy 13.06.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

...oltre al Beppe ..Grillo , che noi conosciamo..ho convinto (prima delle elezioni ) un altro Beppe che è un mio amico imprenditore a votare M5*****.
Lui mi ha ascoltato ...però con una riserva questa: " ...Sì di Grillo mi fido e sono convinto che è leale ....ma non mi fido di una parte degli eletti che andranno in parlamento..."...questo mio amico oggi ha 72 anni di età, con vari dipendenti che lavorano presso la sua azienda.....

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 13.06.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

NON CONDIVIDO UNA SOLA PAROLA DI DIEGO CUGIA.

Paolo Borsellino era Italiano.
Mandare tutto in vacca perché "gli italiani sono così" è il tipico ragionamento di chi NON VUOLE CAMBIARE.

CUGIA torna in Rai, lo stipendio è buono, perché cambiare?

Per guadagnare un pò di dignità?
Per farsi meno schifo quando ci si guarda allo specchio?
Per gli italiani come Ambrosoli, Falcone, Borsellino, Livatino, le vittime delle stragi, per qualunque italiano che ha pagato con la vita il sogno di un'Italia con la schiena dritta?
POTREBBE ESSERE UN'IDEA!
Ma non di Diego Cugia.
Per lui gli italiani sono solo quelli di cui ci si vergogna.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.06.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S non deve mollare

Elsa Maxwell 13.06.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perché non ho mai pensato a Beppe Grillo come a un condottiero infallibile né mi interessa che lo sia. Credo però, attraverso il M5s, nella possibilità di un cambiamento culturale, di comportamenti e azioni e soprattutto nella rinascita di quell'energia fondamentale che é la speranza. Per questo dico: non è vero che gli italiani non hanno pazienza. Solo che viviamo(per fortuna) in una DEMOCRAZIA e nessuno avrà mai il 100% dei consensi. SICCOME é una democrazia Gli ALTRI esisteranno sempre. Che tu abbia il 30 o il 51% dei consensi, gli altri non li puoi eliminare né considerare tutti INDIFFERENTEMENTE dei maiali. Al contrario li DEVI GUARDARE NEGLI OCCHI UNO PER UNO, vedere dove si annida il virus della malafede ma anche individuare GLI SGUARDI CHE VORREBBERO GERMOGLIARE LE TUE STESSE IDEE INDIPENDENTEMENTE dal partito di appartenenza, e con quelli allearsi. Questo non si poteva fare dice il bel post di Diego Cugia. Durante la campagna elettorale Grillo ha mollato sciabolate a destra e a manca, quindi non sarebbe stato coerente. Questo ragionamento mi inquieta. Coerenza per me è attuazione di un programma sulla base di almeno 3-4-5 priorità. Se però nel programma del M5s c'é: "nessuna alleanza" allora i candidati non hanno firmato per attuare un programma ma per non attuarlo mai. Qualcuno ha mai pensato a questo? Invece di dire che gli italiani non hanno pazienza e dopo tre twittate ti abbandonano, pensiamo a quanti sono gli italiani che twittano in una popolazione che ha 17,5 milioni di persone con sola licenza elementare e 6 milioni senza alcun titolo o analfabeti. Se voti ci son stati al M5s il merito non è solo della rete ma anche dei giornali che in campagna elettorale hanno inseguito il M5s, come pure di Beppe che parla anche alla pancia di quegli italiani che non toccano internet, leggono a malapena i giornali, guardano tanta tv. Ma è tempo di una svolta.

monica carmen 13.06.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Albert Einstein:
La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
-----------------------------------------------
1) dopo la guerra "non è mai troppo tardi",abbiamo
imparato a leggere e a scrivere

2) 20 anni di telenovelle e siamo diventati ottusi

3) oggi è utopia pensare di aprire la mente e aprire il paracadute.

ottusità è dilagante.
W Beppe Grillo

ADELE L., cesena Commentatore certificato 13.06.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Basta Crisi, il M5S deve fare una proposta e pubblicizzarla in modo assiduo ed esagerato. Io direi di proporre in tutte le interviste un programma con questi punti:1) tutti coloro che percepiscono una pensione di oltre 100.000,00 euro viene adeguata alla solgia di 10.000,00; tutti imanager che percepiscono compenso oltre 100.000,00 devo contribuire con un prelievo del 30% di ogni 100.000,00 in più po frazione di esso. Se la spesa della sanità deve essere ridotta, bisogna partire dall'Attività Libera Professionale Intramuraria. Abolire tutti i compensi extra di tutti i funzionari pubblici. Tutte le norme devono riguardare tutti rispettando il principio che ogni cittadini deve contribuire in base alle sue possibilità

PIETROCONTALDI 13.06.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Grazie a te e al M5S l'associazione a delinguere che occupa il parlamento italiano è stata costretta a buttar via la maschera e a mostrare i ceffi di cui è composta. Gli eletti del M5S che non vogliono sottostare alla disciplina del movimento devono essere pregati di congiungersi con il branco PD-PDL.
Beppe continua cosí e fammi sognare che un giorno torneró in Italia in compagnia di italiani onesti.
Ti voglio bene e ti sono tanto grato
Michele

Michele De Levo 13.06.13 17:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questi teatranti della politica ,sono dei marpioni ,e non molleranno mai l'osso ,facendo fede sull'ignoranza di una grande parte della popolazione. Mi spiego meglio: quando si sono uniti destra e sinistra ,ho pensato ,adesso sono finiti ,si autodistruggeranno ,invece ,sorpresa , si fanno le elezioni ,i risultati tutti al contrario di come ,con logica ci aspettavamo..questo vuol dire che ,i marpioni ,controllando ,giornali e tv il bianco ,lo fanno vedere nero e il popolino ci casca..non penso che bisogna essere scienziati ,per capire ,che due correnti che si sono scannati per vent'anni dall'era berlusconiana ,hanno formato il governo per l'interesse del paese. Se posso dare un consiglio: Grillo vai in tv e spiega le cose ,bombarda perché il popolo e troppo coglione.

Santoro Ciriaco 13.06.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

IN RIFERIMENTO A QUANTO SCRITTO DA CUGIA E ALTRE STORIE..

CHE PALLE CHE HAI FATTO CUGIA,
NON SOPPORTO QUESTO MODO INTELLETTUALSNOB DI DARE ADOSSO A GRILLO SAPESSI TU CON QUELLA TUA BELLA VOCE PACATA E MOLTO .TROPPO,TEATRALE ,NONOSTANTE LE COSE INTERESSANTISSIME CHE DICEVI AD ALCATRAZ MI RISULTAVI ABBASTANZA FASTIDIOSO CMQ PER FARLA BREVE..HAI RAGIONE PER QUANTO RIGUARDA L'ANALISI DEL POPOLO ITALIANO DOVRESTI PERò FARE UNO SFORZO IN PIù E AGGIUNGERE ANCHE L'ANALISI SUGLI INTELLETTUALI PATETICAMENTE SNOB.DETTO QUESTO..

"ERA PREVISTO E PREVEDIBILE...
DEVO DIRE CHE PERSONALMENTE SE HO VOTATO 5 STELLE è SOLO PER GRILLO, POICHè
DALLE PRIME VOLTE CHE VEDEVO I SOGGETTI 5 STELLE INTORNO A LUI, NON LI
TROVAVO AFFATTO CONVINCENTI CON QUELLE FACCE DA SACRESTANI(TRANNE POCHE
ECCEZIONI).IO VORREI CHE TUTTO IL MOVIMENTO 5 STELLE FOSSE INCAZZATO COME
GRILLO ,CON LA SUA STESSA"VOLGARITà"FURIOSA,LA STESSA PASSIONE ,
INTELLIGENZA E ANCHE FORZA..VORREI CHE GLI ALTRI POLITICI TREMASSERO OGNI
VOLTA CHE APRONO GLI OCCHI DI MATTINA AVVIANDOSI AL NUOVO GIORNO
,ASSAPORAQNDO LA PAURA DI VIVERE ,QUELLA STESSA PAURA CHE CI HANNO REGALATO
IN QUESTI ANNI,TOGLIENDOCI LA GIOIA!
HO SEMPRE DETTO E LO FARò,CHE SE GRILLO LASCIA IO NON VOTERò PIù I 5 STELLE
,ANZI CREDO CHE NON VOTERò PROPRIO PIù.L'ATTACCO MEDIATICO/POLITICO
STRATOSFERICO DI CUI BEPPE è STATO OGGETTO è INCREDIBILE; QUESTO PAESE CON
TUTTI I SUOI PORCI SAREBBE DA RIVOLTARE COME UN CALZINO E IN QUANTO A
QUESTO ANCHE I TURCHI CI STANNO DANDO UNA LEZIONE...(VORREI CHIEDERE A
QUELLA FACCE DI M. CHE HANNO LASCIATO IL MOVIMENTO 5 STELLE
INORRIDITI,,CHE CAZZO CI FANNO NEL GRUPPO MISTO? AH ,CHE SBADATA ,IN
EFFETTI QUEL GRUPPONE è COLONNA PORTANTE DI OTTIMO PENSIERO E COERENZA
POLITICA!) NON POSSO ANDARMENE DALL'ITALIA PER IL MOMENTO MA NON VEDO
L'ORA DI FARLO PERCHè NON VOGLIO DARE più NEMMENO UN CENT O BRICIOLA DI
ENERGIA A QUESTO PAESE DI MERDA.COMUNQUE GRAZIE DI TUTTO BEPPE,SEI UNA
BELLA PERSONA!
BLUEVAL


Beppe non mollare. Ormai in TV non fanno altro che parlare male del Movimento. Ma gli italiani non sono tutti fessi, fidati!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 13.06.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIANI PAESE DI MEDIOCRI, OPPORTUNISTI,VOLTAGABBANA,MAGNONI E PARASSITI CHE NON VOGLIONO CAMBIARE NULLA.
E' NECESSARIO NON PAGARLI PIU'.

DAL 1943 GLI ITALIANI NON SI SMENTISCONO. LA MERKEL E I TEDESCHI LO SANNO BENE(e ce la fanno pagare).
GLI ITALIANI PAESE DI MEDIOCRI, dal 68' LAUREANDO E DIPLOMANDO I GRANDI SOMARI abbiamo SPALANCATO la CARRIERA a CANI e PORCI in TUTTI I SETTORI PUBBLICI E PRIVATI.
Mentre in AMERICA,GERMANIA,NORD-EUROPA,CINA va avanti solo la MERITOCRAZIA.
AVEVAMO la OLIVETTI prima Azienda al Mondo; ma con
CARLO DE BENEDETTI (1° tessera PD) e' fallita (e i competitors STRANIERI CI RINGRAZIANO).
Avevamo la CHIMICA e la MONTEDISON a livello Mondiale,ma i MAGISTRATI di MILANO(incapaci di trovare i responsabili di ENIMONT) SUICIDANDO GARDINI,l'HANNO CONSEGNATA a Tedeschi, Olandesi e Americani che CI RINGRAZIANO.
AVEVAMO C.ERBA e FARMITALIA, ma nel 1992 e' stata venduta agli SVEDESI che ci ringraziano.
ABBIAMO I PEGGIOR SINDACATI DEL MONDO,CAPACI SOLO DI FAR SCIOPERO; in ITALIA non VIENE NESSUNO A INVESTIRE, mentre in Germania, Danimarca, Svezia, tutti vanno ad INVESTIRE.E hanno LAVORO!!!
IN COMPENSO ABBIAMO DA 60 ANNI UNA CLASSE POLITICA, UN CSM, UNA CORTE COSTITUZIONALE, UNA MAGISTRATURA, uno STATO fatto da INCOMPETENTI SUPER-PAGATI che non VOGLIONO CAMBIARE NULLA E MANTENERE I LORO PRIVILEGI, COSTI QUEL CHE COSTI.
PURTROPPO, anche NEL MOVIMENTO 5 STELLE(senza Meritocrazia) e' finita la MARAMAGLIA ITALIANA,e si vede!!! BISOGNA NON PAGARE LE TASSE E SMETTERE DI FAR MANGIARE TUTTA QUESTA MARAMAGLIA PARASSITA.

dina barboni 13.06.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Italiani Brava Gente (?).
Il non reagire, l'assoggetarsi al potente di turno, l'attesa di un "profeta" che ci liberi dal male, è atteggiamento tipico degli Italiani. E' una questione di cultura... La battaglia di noi attivisti del M5S deve avvenire su più fronti e contemporaneamente : "dall'alto" grazie ai nostri amici in parlamento e "dal basso" in virtù di quanto di buono riusciremo a seminare sui nostri territori locali. Nessuno deve fare marcia indietro, nessuno può permettersi di "tirare i remi in barca"...la controrivoluzione culturale è partita, e l'obiettivo fondamentale è restituire il paese alla gente, libero da qualsiasi parassita, e dominato dalla logica del benessere sociale e non più assoggettato al malcostume, alla corruzione, e a quanto di peggio il potere politico corrotto possa garantire. E' una questione di tempo...basta non arrendersi mai!!!

Fabio Lambiase 13.06.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ok... ma se alziamo la voce, tu prometti di ascoltarci?

Alessandro Brollo (alexbrollo), Monfalcone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.06.13 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così Beppe!!! Va bene così! chi non approva è libero!!Ma possibile che non ci accorgiamo che ogni volta inizia il solito balletto di parole e di iniziative vuote sterili e dispendiose!A chi ha seguito almeno una parte di Porta a Porta del 12 giugno (ieri)non può essere sfuggita una farsa, direi anche ingenua e male architettata, di un governo che si arrabatta per non cambiare nulla. Tutto ciò, oltre al resto, è offensivo per coloro che ascoltano, trattati come un branco di fessi!!! Ad una donna che , rimasta senza lavoro, con due figlie, separata, marito disoccupato che non può dare gli alimenti, che vive con la madre pensionata, un mutuo da pagare, il ministro ha dato questo consiglio: investire una parte degli aiuti della madre in corsi di riqualificazione!!!! Ooooh! signor ministro, ma la parola investire per chi è senza lavoro non esiste!!!... La nuova trovata di questo governo per risolvere il problema del lavoro è RIQUALIFICAZIONE, sarà questa la nuova barzelletta!! Quale altra spremuta ci stanno preparando?? Ebbene sì, in Italia in effetti non mancano i posti di lavoro il problema è la qualificazione e riqualificazione!!! Ma per favore....e c'è qualcuno che ha ancora dei dubbi sulla piazza pulita???

daniela neri 13.06.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W l'Italia diciamo così ,per non dire abbasso l'Italia, che tristezza .

Franco C., Pistoia Commentatore certificato 13.06.13 15:30| 
 |
Rispondi al commento

All'Italia servirebbe un cambiamento antropologico!

Purtroppo ovunque, perfino nel movimento, la logica imperante è quella di difendere esclusivamente i propri interessi.

Finchè non saremo pronti a superare la paura, e a condividere quel poco che abbiamo saremo sempre e per sempre condannati ad una vita da schiavi.

Francesco N. Commentatore certificato 13.06.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa lo inserisco a fare un commento che tanto viene pubblicato solo quello che vuole Grillo?

Dany C. Commentatore certificato 13.06.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Avevamo due strade davanti a noi a marzo: la prima era quella percorsa da sempre dalla classe politica italiana, quella del compromesso, degli inciuci, della politica fatta di ipocrisie e di vuote speranze, segnata e ben asfaltata da 20 anni dal Pd e dal PD-l. Potevamo entrarci dentro alle condizioni di sempre. Abbiamo scelto di percorrerne invece un'altra, secondaria, mai percorsa da nessuno, quella della coerenza con l'elettore e dell'onesta'. E' una strada tortuosa ricca di incognite e di difficolta' e per questo maledettamente difficile. Man mano che andiamo avanti ci rendiamo conto di averla sottovalutata, e lo sconforto ci assale, ma adesso non possiamo piu' tornare indietro sarebbe la fine per tutti e allora cosa fare? Dobbiamo organizzarci meglio dandoci delle nuove regole democratiche ma forti. Regole che riguardano la scelta dei rappresentanti, le organizzazioni dei meetup ,l'impegno di ognuno di noi alla cosa comune, ma soprattutto dobbiamo unire le forze. Il M5S si e' troppo frammentato sul territorio per ogni provincia ci sono decine di meetup le forze si disperdono e le nostre voci non si sentono. L'unione fa la forza e noi dobbiamo unirci se vogliamo continuare a percorrere la strada del nostro futuro. Lo dobbiamo ai nostri figli non possiamo arrenderci.

chiara m5s catania 13.06.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Cugia: qualcuno si dovra pure sporcare le mani ed infangarsi un po'!! Altrimenti questo porcile dove cmq tutti mangiano rimarra' nelle mani sbagliate e i piccoli porcellini che si riprodurranno dentro diventeranno dei senza patria senza vergogna e senza valori come te mi sembra di capire dalle tue parole...
Tu hai gia mollato e lo status quo ti sta bene cosicome e'.
Io non voglio mollare e voglio che Napoleone almeno ci provi! Perche i miei figli possano un giorno essere orgogliosi di essere un grande popolo ! Perche oggi purtroppo io non posso sentire questo orgoglio!

Michele bellicchi 13.06.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento

"abbiamo preso a calci in culo la politica, che odiamo solo perché ne invidiamo i privilegi."

E veramente cosi?...E parlo di politica in generale...quella di ogni paese?!!!!
NO.
La verità e che la gente darebbe anche il doppio di quanto prendono adesso se solo si vedeva che sonno efficienti in quello che fanno.Se sentirebbero sulla propria pelle il frutto del buon lavoro svolto, allora nessuno non alzerebbe nemmeno una sopracciglia,ve lo poso garantire.Ma invece si vedono una marea di persone che semplicemente dormono, leggono il giornale fan-cazisti,assenteisti al 97%,pianisti del voto al ultimo secondo,timbra e via a fare shopping,dopi incarichi,doppie pensioni,rimborsi di spese allucinanti e anche alcune ridicole che potevano benissimo fare dalla propria paga...auto-blu ,magari pagarsi la benzina da soli per la propria macchina li fa cagare...e tutto questo...(la lista e più lunga di quanto elencato)...tutto questo nel contesto attuale di crisi,di austerità.Farebbero un gesto simbolico di rinuncia ad almeno di quei privilegi ,comunque non essenziali alla "sopravvivenza" ,per dimostrare che l'austerità e anche loro?...NO...quindi miei cari la gente non e gelosa dei loro privilegi ,in realtà li darebbe anche di più se facessero bene il loro lavoro...ma vederli cosi disperati e avidi ad averli ,vedere anche l'ingiustizia di tutto questo li fa un enorme grottesco schifo.

catalin matei, bergamo Commentatore certificato 13.06.13 15:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Più che teatranti direi buffoneschi.

Alessandro Madeddu 13.06.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono pronto ad aspettare il 100% dei voti al M5S (ma basterebbe anche il 70-80%).
Non avrebbe senso nessuna alleanza, nessun compromesso, perche` le cose cosi` resterebbero uguali.
Invece anch`io come tanti altri italiani ho avuto la visione di un mondo migliore e fin che ci credo so che questo si avverera!
In parte si e` gia avverato, mi basta vedere per esempio un Alessandro di Battista in Parlamento che gia` vedo qualcuno degno di rappresentarmi e di rappresentare il mio bel paese!
Io rimango coerente, io ci credo!

Rudi Rizzoli 13.06.13 14:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo. Grillo si è sempre comportato nello stesso modo ha sempre detto le stesse cose. Come poteva allearsi con chi, giustamente, ritiene colpevole di avere distrutto l'Italia? Sia esso PDL o PD(menoelle). sarebbe equivalso a comportarsi come loro nello stesso modo. Quello che dice è facilmente verificabile ovunque, sia che parli del Parlamento, dei giovani, delle PMI, dei suicidi; dei giovani che emigrano o delle palle colossali che racconta il Governo e chi lo appoggia. Dobbiamo stare uniti sennò sarà la fine di tutto non dobbiamo lasciare da solo Beppe con il Movimento. Ciao

Giancesare Lucchi Commentatore certificato 13.06.13 14:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Meglio un Grillo pazzo che tutto il PD-l o il Pdl insieme! Amen

filiberto perilli 13.06.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Io invece di solito cerco di fare spesso dei bilanci e di ricordare se ciò che si è detto a pranzo, poi è stato fatto prima di cena; che tutto finisca a tarallucci e vino proprio non mi và. Ho stima profonda in Beppe Grillo che ho assunto come mio zio ad honorem, perché anch’io ho forse il difetto di prendere questa società troppo sul serio; ora io non vado più nemmeno a cena con i miei amici, figuriamoci se ci posso andare con i nemici, ma non si può buttare il risultato stratosferico delle politiche alle ortiche ! “Più del bene, chi lo fa” dice un saggio e va bene anche perseverare, ma se in una maratona, mi ritiro per mancanza di umiltà a 200 m. dalla fine, allora o è l’ennesimo plagio o c’è evidentemente qualcosa da correggere o qualche errore da riconoscere, perché tanta fatica, tanto impegno, tanta speranza direi, per nulla non ha proprio senso. Gli italiani voglio dei risultati concreti ! Non si può rilanciare ogni volta il pallino, per vedere come và a finire, o tutto o niente…. Col 25% dei voti bisogna fare degli accordi, che non significa “fondersi” nel PD; significa invece la possibilità di diventare forza di governo e di cambiamento allo stesso tempo. Io a questo “gioco” del domani si, ma adesso ancora no, non ci sto ! E’ un film già visto, purtroppo, al prezzo della preziosa vita che passa senza risultati concreti. Se tutto questo deve servire solo per dare ancor più fama e popolarità a Beppe ed al suo blog e tenere attaccata la gente speranzosa ad un portale telematico, allora ‘affanculo come tutti gli altri del resto. Si vede che la natura umana, mediamente, più di così non ce la fa. Adesso dormo, anche se non ci dormo sopra a queste cose. Non voto certo M5S perchè invidio i privilegi degli altri, li detesto, li trovo profondamente ingiusti, desidero maggiore equità e questo in fondo mi sembra proprio un post del c...o, solo per tenere insieme la ciurma e per salvare il salvabile.

Davide Pollastri 13.06.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni di quelli che hanno votato M5S e che successivamente gli hanno voltato le spalle volevano fare come i loro padri.
Sentivo figli di modesti servitori fedeli di Andreotti, Craxi o Mussolini proclamarsi del Movimento solo perché avevano finito le provviste messe accuratamente da parte negli anni dai padri DC, MSI, PSI. Occorreva, intanto, avere oggi il reddito minimo garantito ad esempio... domani, poi, qualcos'altro sarebbe arrivato...un altro giro, un'altra corsa e voto di conseguenza. Il fatto è che per le dinamiche del Movimento, ben diverse da quelle a cui erano abituati loro, oggi non era oggi e tutte queste belle persone, decidendo di indietreggiare, adesso si stanno riposizionando per individuare quale gabbana indossare, possibilmente quella più comoda e calda. Tutti abbiamo una storia politica pregressa e tutti hanno votato altro prima del Movimento, ma sentire certi individui proclamarsi del gruppo 5 stelle per l'idea che ne ho io... mi lasciava disgustata, perciò sono contenta che questa, spero, esigua minoranza si sia spontaneamente accomiatata. Attenzione!!!

angela b., potenza Commentatore certificato 13.06.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Volete per cortesia portare alla Camera il discorso sulla impignorabilità
della prima casa da parte di CHIUNQUE, non solo da parte di Equitalia? Era
nel programma ma non se ne sente più parlare. Una volta avanzata la
proposta, volete per cortesia mandare un Vostro (nostro) portavoce ad un TG
(La7 va benissimo) a darne comunicazione al popolo bue che crede solo alla
favoLetta della restituzione dell'IMU e degli scontrini? Grazie

Claudio Galeazzi Commentatore certificato 13.06.13 13:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Assodato e senza ombre di dubbio che noi italiani siamo quanto lei dice onde evitare Che il pdl risuscitasse come avvenuto a discapito degli stessi immorali , quali noi siamo tutti, con il sopravvenuto annientamento dell'ala comunista del pd, il m5stelle ha fatto un gran casino dopo le elezioni.
Grillo doveva allearsi con bersani come fatto in sicilia con crocetta. E' stato questo il suo cavallo di battaglia o no! L'appoggio al governo siciliano sta funzionando o no?
Il m5 stelle siciliano egregiamente sta mantenendo tutte le promesse fatte e crocetta suo malgrado deve far buon viso a cattivo gioco. spessissimo la sicilia e' stata il prototipo della mala politica ma in questo caso il prototipo ha funzionato.
Perchè non e' stato fatto Lo stesso a lively nazionale.
Egregio forse qui non si e' ancora Capito Che purtroppo per noi immorali ,opportunisti e festaioli la tavola non possiamo piu' imbandirla in quanto non abbiamo piu' nulla da mangiare se non noi stessi. E' questo Che il m5stelle vuole? E' quest Che Grillo voleva ? Non credo proprio , sa cosa penso? Che Grillo abbia personalizzato il tutto pensando alla fine di pelle come se noi non esistessimo agendo d'istinto e incasinando ancora la situation. Penso anche Che la sorpresa di aver vinto le elezioni Lo abbia confuso in mezzo al bene. Adesso Che il treno e' passato moltissimi stanno scendendo in corsa o addirittura cambiando treno . Il cavallo di battaglia e' ahime diventato il cavallo di troia . Abbiamo dimostrato agli italiani ormai in stato comatoso nulla , e ci stanno abbandonando gettandosi nelle braccia del pdl. Questo e' quanto pensano quanti io sia riuscito a convincere a votare m5stelle.

Ido Tumminello 13.06.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento

EHI, NOTO CON GRANDE APPREZZAMENTO IL TITOLO COPIATO DA ALCUNI MIEI POST.....VOGLIO IL COPYRIGHT.......
NATURALMENTE SCHERZO!

FORZA M5S.

adamo ed eva Commentatore certificato 13.06.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte di Italiani da anni continuano a vedere le telenovele imposte da grandi "pensatori" sono riusciti a far credere alla maggior parte della popolazione di essere loro i protagonisti, solita storia di Ricchi contro i Poveri, dove i Ricchi, vincono sempre sulla povera gente che si sottomette al loro padrone come cani fedeli.
Dico a questi cittadini è il momento di mollore le telenovele, seguite la tragedia italiana dove da anni la nostra magistratura suo malgrado è costretta da anni ad arrestare e condannore su tutto il tarritario Italiano Presidenti di Regioni, Assessori,Senatori, Deputati, Menager di ASL è Ospedali, Banchieri, (M.P.S.), ecc. ecc.
Ricordatevi che tutti questi malfattori sono stati eletti da voi dando la possibilità di legiferare e continuare a rubbare a chi non li ha votati è voi che li vatate siete stati fregati per due volte, per questo i vostri pianti di disperazione non convingono più.
L'Italia è Fallita!!!!!!! due anni fà, quando fù varato il governo MONTI (del Presidente Napolitano); E smettetela di stare nalla telenovela dove i soliti imbroglioni vogliono farvi credere tutto quello che vogliono a vostro danno, mi dispiace dirlo, se voi confermate questi politici, vuol dire che ve lo meritate. ricordatevi che loro per i soldi si vendono anche l'onore che non hanno, da questi politici sono convinto che ci aspettono giorni peggiori.
L'unca speranza è il M5S. Forza Beppe non mollare
Cittadini in parlamento non fate il gioco dei delinquenti.

Antonio Conversano 13.06.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

A chi dice che la politica è fatta di compromessi vorrei dire che ho votato MOVIMENTO 5 STELLE! Quindi NON voglio ritrovarmi MovimentPd5elle!

COERENZA altro che chiacchere!

renato vaccaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.06.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Cugia non sono d'accordo col tuo pessimismo sul Movimento e ti spiego perchè:
1° - gli aiuti (economici) degli americani (DC) e del PCUS (PCI), ricevuti per un quarantennio (dal dopoguerra alla fine della guerra fredda) non arriveranno più. I vari partiti (con tutti gli annessi e connessi statali etc;) non possono più attingere agli introiti extra-territoriali ed adesso siamo alla resa dei conti...
2° - stiamo addentrandoci sempre più in un "Nuovo medioevo" (con un sistema Neo-feudale già percepibile, palpabile da tempo (il sempre maggiore divario tra i super-ricchi e tutti gli altri è ormai ben noto)per questo il cosiddetto "Welfare" è destinato a sparire (quantomeno quello basato sul capitalismo sfrenato)e questo comporterà una rivisitazione a livello globale-occidentale del tipo di vita che si dovrà attuare, a delle scelte radicali insomma (la vecchia partitocrazia non è pronta a questo).
3° - il web, prima inesistente, è una connessione di incredibile portata destinato a fare un salto all'umanità quasi pari alla scoperta del fuoco. Incorporando in sè una incredibile ricchezza di informazioni il web è quel terminale che farà dei popoli (liberi) dei vari paesi una specie di "UNI-MENTE" con tutto quello che ne conseguirà (il raffronto tra le situazioni socio-economiche è già uno dei fattori scatenanti delle proteste internazionali, Italia inclusa).
4° - sono convinto che per (almeno) ogni italiano "furbo"(opportunista, etc;)esista anche (almeno) un italiano "serio" (onesto, lavoratore etc;)..
.... si forse sono un sognatore ma continuo a crederci.
CONCLUDENDO : Per questi ed altri motivi sono , al contrario di te, ancora convinto che il futuro del M5S ci darà qrandi soddisfazioni!
Cordialmente, Enrico

The Captain, Ovada Commentatore certificato 13.06.13 12:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma quando le nuove Generazioni cominceranno a reagire violentemente contro questa classe dirigente che gli ha rubato il futuro.

V L. Commentatore certificato 13.06.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Diego, non potevi fare una sintesi più efficace del nostro triste stato di cose!
Siamo un popolo di pecoroni che ha subìto un tale lavaggio del cervello da non riuscire più a distinguere l'apparenza dalla sostanza.
Dobbiamo smetterla di farneticare su inezie irrilevanti e perseguire gli obiettivi di lungo termine che solo il M5S, unico in questo deserto deprimente, ha individuato e messo nel programma.
Il M5S è la nostra unica speranza, e anche solo per questo dovremmo baciargli i piedi, a Grillo, anziché rampognarlo per la ruvidezza del suo carattere.
Se qualcuno pensava che cambiare le cose in questo paese sarebbe stata una passeggiata, ora avrà modo di capire che nulla viene gratis: o si rema tutti insieme o saremo spacciati.
Rituffarsi nel letamaio degli altri partiti, o peggio rifugiarsi nell'astensione non farà che accelerare senza speranza la nostra caduta nel baratro.

Virginio D'Amico, Roma Commentatore certificato 13.06.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Polemica Gambaro/Grillo

"Pero' sembrano critiche costruttive. Grillo non e' infallibile. Se si
continua con la politica del "distruggere" offendere e demolire sempre e
comunque. Destabilizzare e creare ulteriore malcontento, sfruttando la
rabbia repressa degli italiani; prima o poi deve finire. Si deve iniziare
ad essere propositivi con idee, novita' e nuove strategie. Se Grillo
insiste su quella linea.... e' probabile che non vada da nessuna parte e
perda consensi."

Fabio Fabio 13.06.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Istruzione per i Grillini:
Quando un infortunato entra al pérontosoccorso si guardano le prime ferite e in caso di rottura ossa si procede con relativa calma a mettere in trazione,a operare se necessario o a fare un gesso! Quando invece l'infortunato presenta emorragie interne o cerebrali,il buon chirurgo tralascia tutte le altre fratture e si concentra per salvare la vita all'infortunato! Con tutto il rispetto per la politica di Grillo e per la sua coerenza,quando si é trovato davanti il malato con ferite mortali, ha cominciato ad asciugare il sudore,a prendere la pressione,a suturare le ferite,a mettere in trazione gli arti feriti,ed intanto il paziente va a sicura morte per le ferite gravi! Ha agito da buon chirurgo, ha agito da buon politico? NO, HA AGITO DA PADRONE CHE PUR DI FAR VALERE I SUOI(GIUSTISSIMI) PRINCIPI HA CONSEGNATO IL PAZIENTE IN MANO A BELZEBU'.......COSI' AVRA ALTGRI ARGOMENTI PER I SUOI COMIZI! La politica senza compromessi la fa solo un dittatore. la democrazia é fatta di componeti varie e quindi il compromesso é un mezzo a volte(non sempre) necessario! CITTADINI!GRILLINI! ACCENDETE IL CERVELLO!

Giuseppe Mazzei 13.06.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti!!!Eccomi io sono l'esempio di persona che non si è mai occupata di politica!!!Non ci ha mai capito nulla!!! non mi sono mai scritta a nessun partito!! non sono mai scesa in piazza a protestare!!!Non ho mai scritto opinioni e
commenti!!
poi è Arrivato con il vaff.Day Beppe !!
1)Adesso sono iscritta al movimento!!!!
2)ho votato il movimento!!
3)spargo il verbo con volantini e discussioni!!!
4)scendo in piazza a protestare!!A Montecitorio ero li indignata più che mai!!!!
5)scrivo e commento sopratutto sui giornali (nemici)
6)Sono consapevole che il cambiamento e in atto c'è chi l'ha percepito prima e chi lo avvertirà dopo ma avverrà!!!!

Monica L., RM Commentatore certificato 13.06.13 12:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Non trovo nulla di strano nel fatto che Beppe si incazzi con le persone che tradiscono i principi del movimento. Siete stati eletti per rappresentare proprio quelle idee! Le conoscevate bene! A me elettore a cinque stelle mica mi fa piacere se dove inizia la libertà del mio deputato finisce la mia! Io non ho votato signor tal dei tali! Ho votato le idee a 5 stelle! Se una volta eletto ti vengono strani dubbi e pruriti, per me vaff..come dice Beppe, altro che despota! Chiunque sia vero si incazza per le defezioni! E chiunque sia vero può sbagliare.. mi riferisco al fatto di lasciarci massacrare dai media,specie in televisione. Pensiamo a non farci schiacciare dal quarto potere! In una guerra dell'informazione non si vince lasciando il campo libero... bisogna organizzarsi per far sapere a tutti quello che succede! E bisogna farlo anche in televisione!

renato vaccaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.06.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

La politica dei compromessi è una stronzata perchè è la vera responsabile del disastro dell'Italia, i politici di 20-30 anni fa e più sono ancora al potere e qln ancora crede che si possa trattare con questi banditi ladri truffatori? Ci prendono per il culo da sempre e ci sono ben 19-20 milioni di italiani che li hanno votati compresi quelli di Monti.Se non basta il PD ha vinto le amministrative...è il colmo questo è puro masochismo.Ma quello che più mi fa girare le eliche senza essere volgari è che noi che non li abbiamo votati da sempre dobbiamo subirli continuando a pagare le tasse anche per quelli che non le pagano come sempre e continueranno a farlo.Bravi fessi che li avete votati, complimenti e già che ci siete andatevene aff.....o !

dorval dorval 13.06.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

se a questo mondo ci fossero altri 1000 come ci avvieremmo verso la perfezione!

amilcare loris intordonato 13.06.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Jack Folla!! Tutto vero...però c'è gente che voglia di ridere ne ha proprio poca...
Penso a quei genitori con figli disabili che dal prossimo anno si ritroveranno gli insegnanti di sostegno tagliati, dal nuovo ministro Carrozza
e dal governicchio pd, pd-l del 40,55%.
Complimentoni!!
Speriamo che presto l'indignazione, lasci posto alla rabbia, da sfogare in "gabina" elettorale.

filippo t., lugo Commentatore certificato 13.06.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Ha pienamente ragione. Non può fare tutto da solo. Già sta rischiando la sua vita, poi arrivano degli stronzi che hanno approfittato dell'onda d'urto per farsi eleggere in parlamento e cambiare idea, sulle idee del Movimento. E come sputare sul piatto in cui si sta mangiando. Vergogna. Gli Italiani non meritiamo niente. Anzi, essere presi per il Culo e pagare come pecoroni. Io stò dalla tua parte e farò la mia parte. Ora sta a tutti gli Italiani onesti stare e combattere insieme e con Beppe, per la liberazione della nazione dal latrocinio ed il saccheggio, da parte di politici ladri, corrotti e corruttori. FORZA BEPPE NON MOLLARE. TANTI ITALIANI SIAMO CON TE

ANTONIO MAURIZIO GRECO, PALAGONIA Commentatore certificato 13.06.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vediamola così: l'insuccesso elettorale ci ha riportato alla realtà: siamo una parte di Italia (che probabilmente cn gli attuali mezzi non sarà mai maggioritaria, a meno di creare una TV 5 stelle) che ha preso coscienza e vuole fare IL Reset. Il consenso degli altri forse non li conquisteremo mai: "...Siamo fatti così, giudicarci è vano, l’immoralità è il nostro costume di scena e dalla coerenza ci salvi Iddio...."
E allora? Suggerimento:
***** Il M5S deve porsi non solo come forza politica (non come partito ovviamente) ma anche come "entità" che tutela i lavoratori, una specie di sindacato? sì, forse, perchè no! C'è tanto da fare in campo sindacale, il M5S non può più stare a guardare, dicendo "non mi interessa, il sindacato è roba di sinistra..." . Che risposta diamo ai mobbizzati, agli esuberati, ai precari e ai disoccupati? Vogliamo continuare a stare alla finestra mentre la casta scatena la guerra tra poveri???? Lo sanno tutti che la Triplice CGL-CISL-UIL ormai da decenni ha sempre firmato accordi che tutelavano la controparte padronale (anche se a parole erano dalla parte dei lavoratori), sono parte del Sistema. Riempiamo questo vuoto! Adesso abbiamo una rappresentanza in Parlamento! Parlamentari a 5 stelle, siete i rappresentanti dei cittadini che vogliono lavorare in modo umano, cono un giusto salario e pari opportunità! Fate proposte legislative per la tutela del lavoro e per creare lavoro!! Questo crea coesione, questi sono i fatti! La gente è spaesata, ma se si crea coesione tutti ti seguono!!
Posterò questo messaggio tutti i giorni, vediamo se Beppe mi legge...
Sindacato 5 Stelle!!!

CarloSca 13.06.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me c'è qualcosa che manca nel Movimento 5 Stelle: un bravo arbitro che faccia da intermediario tra quello che dice Grillo e tutto ciò che dicono i suoi commentatori sul blog, per non dire tutti i suoi esecutori materiali che sono in Parlamento. Bisogna al più presto organizzare qualcosa in proposito in modo da trovare più facilmente degli accordi prima che tutti quelli che non la pensano come noi possano godere tanto di certe situazioni incresciose all'interno del M5S. Forza Grillo, sei umano, non sovrumano, quindi hai bisogno di aiuto, come del resto tutti i politici. Pensaci bene perché l' unione fa la forza!

vera m., roma Commentatore certificato 13.06.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

razzi,scilipoti,gambaro,mastrangeli,venturini:NON SE PUO PIUUUUUUUUUUUUUU.BASTA PARASSITI CHE VOGLIONO VIVERE SULLE SPALLE DI MALATI,VECCHI,BAMBINI,FALLITI E MORTI DI FAME.che pd e pdl producano gente di uesto tipo è nelle cose ma,dal movimento non l'accetto:CI SI ORGANIZZI IN MODO DA PORTARE AVANTI PERSONE DEGNE altrimenti:vaffanculo movimento.

vito asaro 13.06.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Sapendo di parlare a una persona intelligente, ti do il mio modesto parere.
Oggi il M5S si trova a un bivio, fermo restando che chi scrive e partitario della democrazia diretta e che sia frutto delle decisioni maturate dai cittadini, e non della denocrazia delegata ai partiti e per inciso con questo tipo di partiti.
Sono gli Italiani pronti per una democrazia diretta, con tutti i cazzutisimi problemi che abbiamo e con la scarsa capacita culturale degli Italiani
, vedi analisi tua di oggi che condivido ???
Ho si deve cambiare strategie...per arrivare sempre alla democrazie diretta e arrivarci per tappe e con metodologie differenti e magari con un gruppo di portavoci del M5S piu allenati e con molta piu visibilata informativa ????
MAGARI UN PASSO INIETRO PER PRENDERE UNA BELLA SPINTA CHE CI CATAPULTI IN AVANTI

Francesco Giannetto 13.06.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S e il suo “male oscuro”
Non trascorre giorno che i media non provino “piacere” a raccontare la cosiddetta debacle del movimento e a volerci dimostrare che quel 25% preso alle politiche dello scorso febbraio è stato un exploit difficilmente ripetibile e già lo danno intorno al 10-14% per le prossime scadenze elettorali.
La verità è ben altra. Il vero successo-insuccesso del Movimento lo dobbiamo proprio a quel 25%. Poco è stato per un reale cambiamento del Paese tanto per non trovarsi sotto il fuoco di fila dei denigratori interni ed esterni.
Già in tempi non sospetti di “plageria” sostenni che il M5S avrebbe avuto il suo momento magico se gli italiani avessero capito che la parabola berlusconiana doveva concludersi e che la vera rivoluzione sarebbe venuta proprio dal web e dalle piazze di Grillo ma a condizione che avesse raggiunto il 35-40% dei consensi.
Non tutti, ovviamente, gli italiani hanno capito e ci ritroviamo di nuovo con il revival berlusconiano, con le ambiguità del Pd e gli “inciuci” istituzionali d’alto bordo.
Ora uno sbocco è possibile se i due gruppi parlamentari del movimento saranno capaci di “fare, saper fare e far sapere” attraverso i vari canali della comunicazione. Sino a oggi è apparso nell’immaginario collettivo solo un semplice desiderio d’esprimersi ignorando l’importanza d’informare, di far parlare i fatti oltre gli annunci. In pratica sono state sottovalutate le regole della comunicazione a tutto campo. Manca una competenza che non può essere bypassata dall’urgenza attraverso le sole picconate di Grillo. Se vuole riprendere l’iniziativa il movimento deve riprendersi gli spazi che aveva e aprirsi ad altri. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Riccardo Alfonso, Roma Commentatore certificato 13.06.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio per questi motivi che io, abituato a prendere sul serio qualsiasi frignone, non mi sento italiano!

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 13.06.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'analisi al 100%! Infatti tutta la nostra storia è piena di repentini voltafaccia. Siamo per la rivoluzione, se la fanno gli altri per noi. Vogliamo la rivoluzione e siamo tutti d'accordo, però non siamo mai d'accordo sull'orario in cui farla. Se siamo ridotti così e se siamo arrivati a questi livelli la colpa è solo nostra, perché la ns classe politica è e sempre sarà lo specchio della nostra indole.

adriano steccone 13.06.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO DIEGO.
Sono pienamente d'accordo con la tua analisi. Tuttavia resto convinto del fatto che entrare nel governo con il PD poteva essere la volta buona almeno per farla finita con Berlusconi.
Proprio per come siamo noi italiani non si può non fare politica nel modo con il quale gli altri raggiungono il potere. Non parlo di intrallazzi. Parlo di utilizzare un così prorompente consenso per obbligare democraticamente il Parlamento a votare quelle leggi che riportassero un minimo di moralità ed onestà nella politica di questo Paese.
Per una volta, irripetibilmente, la parte
sofferente del popolo aveva dato fiducia a qualcuno che denunciava su tutte le piazze questi luridi mascalzoni fornendogli la scopa per scacciarli.
Io sono ancora convinto che Grillo sia una persona di straordinarie capacità, ma non accetto che si
auto consideri tanto infallibile da schifare chiunque si azzardi a contraddirlo. Specialmente quando i commenti vengono da coloro che lo hanno seguito e sostenuto fin dal suo esordio. Nemmeno più il Papa si ritiene infallibile. E Lui di sostenitori ne ha ben 500 milioni.
Amici e nemici si domandano se non sia troppo pericoloso un consenso del 100% che altro non sarebbe che dittatura. Specialmente in mano a chi aggredisce e punisce chi obietta. Mi viene il mal di pancia a scrivere tutto questo contro chi mi aveva fatto sperare che, almeno per una volta, si arrivasse ad un cambiamento vero e radicale. Abbiamo anche accettato che prendesse a sberle Bersani (che se le meritava tutte) ma non che dialogasse, a qualsivoglia titolo, con gli americani. Forse che i giornalisti e gli emissari del governo USA sono angioletti!?. Quel "GATTA CI COVA" che, in tempi non sospetti, anticipai in questa palestra spero sia sufficiente a farmi auto-perdonare il mio convinto sostegno. Sperare non è un errore. L'errore è sperare che in questo Paese possa esservi della "buona fede" in chiunque faccia politica: populisti compresi. Ora, per noi, è proprio finita. Con affetto ciao

ANNIBALE BERNARDESCHI 13.06.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Il migliore.
Grande Cugia.
Qui da no se sei una persona per bene vieni compatito ,se ti sei fatto un anno di galera in realtà agli arresti domiciliari, vuol dire che sei un furbo perchè hai truffato il sistema, tutti ti invitano a cena e ti chiedono come hai fatto e perchè e ti dicono pure hai fatto bene.

alessandra mammola 13.06.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

quando un paese entra in regime di basso impero, non è più l'imperatore o la moglie di cesare o la corte di cesare. E' il popolo che ha fatto dell'immoralità il proprio modo di essere.
E non esiste risposta democratica.

maurilio c., porto san giorgio Commentatore certificato 13.06.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

GLI ELETTORI DEL PD HANNO VOTATO BERLUSCONI, GLI ELETTORI PDL HANNO VOTATO PER I COMUNISTI (INFATTI GOVERNANO INSIEME) E NE SONO FELICI. CREDO CHE A TUTTI LORO, QUANDO, O FORSE SE, SI SVEGLIERANNO DAL SONNO IPNOTICO IN CUI LI HANNO COSTRETTI I LORO LEADER, NON RESTERA' CHE IL SUICIDIO PER RIPARARE IN PARTE I DANNI CHE AVRANNO FATTO AL PAESE

Lamberto Zingarini 13.06.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente di più vero.
Bravo!

Natascia p. 13.06.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento

"Finché la rivoluzione si fa con un colpo di tweet siamo i campioni del mondo, ma se al terzo tweet ancora non si magna stiamo già banchettando col nemico...Veder magnare gli altri ci turba."
...in queste due battute c'è la relazione causa effetto che ha caratterizzato la storia recente del popolo italico!!

giorgio 13.06.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
la mia voce? Eccola...non ho mai scritto, non sono mai stato iscritto a nessun partito. Sono sempre stato con il m5s (appena capito i propositi)e... Vi ho votato. Beppe parlando al POPOLO ITALIANO sei stato l'unico in grado di commuovermi per spontaneità, forza, altruismo e semplicità d'espressione. Credo in me, in te,in tutto il POPOLO ITALIANO, che non è come lo definisce la Troika.
Saluti Massimo S:

MASSIMO STRIPPOLI 13.06.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Queste parole scaturiscono da un infantilismo emotivo deprimente: il 100% non si avrà mai, la società è plurale per definizione e non esiste UNA ragione condivisa e condivisibile da tutti/e. Fare i boy scout con la loro buona azione quotidiana è ridicolo; qualcuno potrebbe anche non percepirla come una buona azione. L'infantilismo sta, appunto, nel credersi sempre i migliori, i puri.
La maturità affettiva consiste nel prendere atto delle diversità in gioco, alcune delle quali inconciliabili con la nostra, altre suscettibili di alleanze. La negoziazione e la dialettica sono il risultato evolutivo dell'umanità, abilità sociali senza le quali non ci sarebbe stata civiltà

Ranieri Grimaldi (nèrigrim), Ventimiglia Commentatore certificato 13.06.13 09:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bravo Diego Cugia non è da tutti capire questo: ...fino al giorno in cui il M5S avrà “il cento per cento dei consensi”. Grande battuta da ritwittare, roba da Spinoza, satira a cinque stelle.

Marco C., roma Commentatore certificato 13.06.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Non raccontate palle:
- la politica senza capacità di mediazione semplicemente non esiste
- pretendere di ottenere il 100% dei consensi è da pazzi! Senza coercizione ...
- uno vale uno è un principio importante che condivido: quindi qualunque esponente, compreso Grillo, può essere messo in discussione ed eventualmente sostituito se non rispetta i principi. Ad esempio, espellere gente a semplice richiesta del leader NON è democrazia diretta, a casa mia

Fomentare la rabbia e orientarla verso una scelta comune è stata una cosa GRANDE, ma ora c'e' bisogno, secondo me, di superare questa fase.
Riavrete il mio voto (e penso anche altri svariati milioni), quando ci sarà un leader capace di influenzare positivamente anche gli avversari: mandarli affanculo e basta non credo possa funzionare!

Roberto Q., GE Commentatore certificato 13.06.13 09:33| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viaaaaa! la Gambaro dal movimento 5 stelle!!!E con lei tutti i traditori del popolo che grazie a Beppe Grillo ha votato per il movimento. Sono persone ottuse che non capiscono che, criticando l'ideatore di tutto,fanno del male solo a se stessi. Errore che non commettono certamente i sostenitori di Berlusconi che per non perdere la poltrona sono capaci di dire che gli asini volano.E pochè Grillo non è Berlusconi (grazie a Dio) tutti quelli che adesso mangiano in Parlamento devono ascoltarlo perchè lui sa stare in politica e loro devono imparare. I traditori devono andare a casa a fare Niente perchè sono Niente.

cliana busi 13.06.13 09:33| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace molto il commento di Cugia,perchè fotografa l'Italia e gli italiani così come veramente sono!Anch'io all'inizio,dopo le elezioni ero rimasta perplessa sul mancato accordo con il PD,ma poi ho capito che era stato un atto di perfetta coerenza con cio' che era stato detto in campagna elettorale.Purtroppo la coerenza è spesso un lusso che non tutti si possono permettere!A Beppe auguro di essere finalmente capito,apprezzato adeguatamente e seguito non solo con il cuore,ma sopratutto con la mente!!!

ornella guerrisi 13.06.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono gli italiani !! E se vogliamo cambiare il paese tocca fare i conti con questo tipo di popolo; altrimenti non si spiegherebbe come mai l'italia non abbia mai conosciuto il cambiamento ...
Gli italiani è un popolo di individualisti. Ognuno pensa di essere più furbo dell'altro. Non crediamo nella collettività e questo è stato il "pane" della casta politica (dividi et impera)
E' per questo motivo che occorre batterli sul loro stesso piano come ad esempio attraverso la televisione.
Gli italiani devono essere presi per la "manina" come i bambini ed accompagnati verso la democrazia che per loro è "fatica".
E come per i bambini occorre anche rimproverarli, tanto sono ammaestrati bene da decenni di partitocrazia.
Forse dopo qualche anno di questa cura si potrà cominciare a parlare di collettività ... spero !!!!

Luciano T., Cave Commentatore certificato 13.06.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
ammiro la tua resistenza alle grida ed agli insulti ma vuoi cominciare ad operare?
Chiacchere tante, troppe come tutti i politici azioni non ne fai.
Cerca di costruire invece di vivere per distruggere.

Fiorella Deodati 13.06.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

concordo in pieno!!!!
il consenso arriverà, quando tutto il sistema che ormai è al collasso imploderà....e molti di noi diranno agli altri "te l'avevo detto.."
Speriamo che quel punto non sia troppo in basso per rialzarsi!!!

vera cecchini 13.06.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Allearsi con il PD per governare insieme è una cosa, accordarsi per un governo a tempo per promulgare le leggi più importanti e tornare alle elezioni con una nuova legge elettorale era un'altra, ed è quello che chiedevano Saviano ed un enorme numero di firmatari.

Non sono il solo a pensarla così se il M5S è crollato nelle preferenze.

Comunque nel crollo delle preferenze hanno influito le continue risse polemiche espulsioni minacce di scissioni etc etc. E sono passati si e no due mesi.
Ovvio che parte dell'elettorato abbia perso fiducia.
Sta al M5S cercare di recuperare il consenso, chi lo ha votato ha il "difetto" di ragionare, cosa che non fanno molti di coloro che sostengono la politica a meno che non abbiano specifici interessi (evasione, codice penale, nepotismo, voto comprato o di scambio).

Pierino_La_Peste 13.06.13 09:14| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bravo Diego. Io lo scrivo da anni ma non sono mai riuscito ad esprimere il concetto cosi bene.

bibo bibo 13.06.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

con tutti i problemi che ci sono in italia, sembra che i piu' importanti e necessari siano cambiare la costituzione e presidenzialismo. io ho votato 5***** anche per evitare questo. ci riusciremo?

dario lampa 13.06.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Ci vogliono assopire con false proposte non stanno cambiando nulla se non in peggio. Ogni giorno qualsiasi bolletta aumenta con la scusa di un migliore un servizio che è sempre più inefficiente e latitante. Per ora solo, Tares e iva + Imu di fine anno ( cosi ci asciugheranno anche le tredicesime a chi le ha ancora) . Basta che il nostro grido faccia tremare i boiardi di Stato , riprendiamoci la nostra vita e la nostra democrazia , ( per non dover tornare a cantare "bella ciao" ).

giorgio roveda, genova Commentatore certificato 13.06.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento

NEWS:
Beppe Grillo va in Australia: torna showman pronta la nuova tournée

Andrea Fortebracci Commentatore certificato 13.06.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

si sono perfettamente d'accordo con Diego. Il suo pensiero e' anche il mio. Ha centrato tutti i punti in 20 righe. Ho Votato M5S, sono d'accordo con Grillo ma un piccolo passettino, proprio piccolo, ed avrebbe raggiunto l'obbiettivo!. Peccato, perche penso che sara' proprio difficile far contenti tutti coloro che avevano votato il movimento per avere una rivoluzione del sistema italiano.
Vedremo!!!

Angelo Carullo 13.06.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

NON MOLLATEEEE!!!

PLEASE!!

SIto-Wp 13.06.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Conosco Diego (ho lavorato con lui in RadioRai): è un grande!!!

Tony Di Dietro Commentatore certificato 13.06.13 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe nn mollare, ora più che mai qui siamo con te

Tonino Lisari 13.06.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Drammaticamente vero...

Marco G., Biella Commentatore certificato 13.06.13 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Cugia chi? Quello pseudo di sinistra che faceva i soldi stampando libri con la casa di Berlusconi.....beh allora gli italiani li conosce proprio bene e lui è uno dei primi ad aver messo in atto l'arte dell'inciucio.
Andrea Talpo.

Andrea Talpo 13.06.13 08:16| 
 |
Rispondi al commento

VERO, TUTTO VERO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mario D., Ardea Commentatore certificato 13.06.13 08:03| 
 |
Rispondi al commento

E ora giriamo un po' il coltello nella piaga va.

Risultati M5S politiche 2013

Messina 27.66%
Catania 31.86%
Siracusa 35.34%
Ragusa 40.92%

Risultati M5S Comunali 2013 (dati ufficiosi)

Messina 2.0%
Catania 3.2%
Siracusa 5.8%
Ragusa 15.9%

(fonte: pagina di SEL)

Cosacco Del Don, VERONA Commentatore certificato 13.06.13 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eppure il risultato raggiunto non è poco: fino a qualche mese fà i satrapi erano governo e (finta) opposizione, in una alternanza che permetteva loro di ballare insieme la musica che sceglievano, mentre noi potevamo solo stare a guardare in silenzio. Poi arriva Grillo, che di colpo fà cadere la maschera e li stana facendoli apparire per ciò che sono sempre stati ( non era difficile cmqe intuirlo): PD/L
è vero, i grillini non sono pronti a reggere il governo di un paese come l'italia, con tutti i paraculi disonesti che ci sono !! troppi italiani!! MA ALMENO ORA IL CONTROLLORE E' DIVERSO DAL CONTROLLATO, E STANNO LI A FARGLI IL CULO SE QUEI MAIALI FANNO I PIANISTI !!!! SOFFIAMOGLI IL NOSTRO FIATO SUL COLLO NELLA SPERANZA UN GIORNO DI AVVOLGERLO IN UN CAPPIO !!!!

WM5S

ina ghigliot 13.06.13 07:46| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Egregio sig. Cugia,
il quadro che fa lei degli italiani è roba vecchia. Siamo sempre stati autolesionisti, salvo poi ad incazzarci se le stesse cose le dice uno straniero. Ciò che descrive è vero, ma le generalizzazioni sono sempre sbagliate (pure questa). Ci sono italiani che calzano nella sua descrizione e che stimo in più o meno 8 milioni. Sono quelli che hanno magari votato e contiuano a farlo per il PDL, sperando di restare sempre alla grande tavola imbandita. Ma e tutti gli altri???
Lei non tiene conto dei grandi italiani che hanno guidato in tutti i campi (e lo fanno ancora) l'evoluzione dell'umanità. Lei ignora i milioni di italiani che hanno condotto una vita onesta e rispettosa, faticando tutti i giorni e che oggi magari non hanno i soldi per pagare un affitto, grazie proprio a quegli italiani a cui lei si riferisce. E dimentica tutti i giovani che sono responsabili solo di essere nati in questa epoca di transito da un tipo di società (quella capitalistico-consumistica), ma che non hanno perciò alcuna colpa.
Allora diciamo che sono "solamente" una cinquantina di milioni le persone che non rientrano nella sua rozza semplificazione? Bene, allora la esorto -per quell'onestà mentale che le dovrebbe appartenere- a rettificare l'articolo, abbracciando tutti i cittadini rispettabilissimi che lei pare ignorare e tra i quali ci sono pure quelli che come me hanno dato fiducia ad un nuovo movimento che non comprende (o ne contiene pochissimi) cittadini rispondenti al suo ritratto.

Enrico Spelta, Manerba d/g Commentatore certificato 13.06.13 07:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAVOLE

Ma c'è ancora veramente qualcuno che crede che Bersani avrebbe mai fatto un governo colle cinque stelle? E le garanzie a Bruxelles? e gli impegni europei? Perché voleva perder tempo? Qualcuno lo dovrebbe chiedere a Prodi.

SCREMATURA

Nei gruppi piuttosto numerosi una certa scrematura fa sempre bene, corregge i difetti di selezione.

TV PUBBLICA

Il crollo dell'economia non favorisce i consumi di svago né la cultura (libri, giornali, cinema teatro, musei). Ma soprattutto colpisce il settore pubblico, istruzione, sanità, televisione, trsporti e tutto ciò che dovrebbe costituire un reddito indiretto per i meno abbienti, grazie alle tasse versate da quelli che lo sono.
Ma la tv ha messo in allarme le caste che se ne ritengono proprietarie. A Bruxelles non gliene importa un fico dei nostri partitucoli, anche le caste nazionali vanno espropriate. Alla fine i servitorelli prenderanno un calcio. La Grecia è solo un passo avanti a noi, la sua tv spenta non racconta più favole come la nostra; a Cipro hanno espropriato perfino la Chiesa.

andrea f., roma Commentatore certificato 13.06.13 04:06| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi io seguo grillo da tempo, eppure ho soli 23 anni(quasi 24)..è la prima volta che voto perché non mi sentivo rappresentato, e non ero disinteressato alla politica, anzi..nel mio paese seguivo molto anche attivamente per imparare.sapete perché ho votato movimento?molti lo definiscono estremo invece è il contrario.è finalmente l'equilibrio.progressista verso il futuro, conservatore per ciò che sono i punti cardini italiani e AUTOREVOLE per i valori morali.la si chiama dittatura ma sapete in che sfacelo generazionale viviamo?i ragazzi della nostra età sono dipendenti da griffe.esibizionismo.potere.arrivismo.su questi argomenti si dovrebbe esser anche meno democratici di grillo, ed è solo denunciando l'incoerenza l'ipocrisia e lo strisciare per un fine che la popolazione ritorni a diventare umana.io penso di aver capito grillo..è talmente democratico da dare il microfono a un contestatore per farsi insultare su un palco ma giustamente intransigente sulla malafede..ed è questo equilibrio che muove le cose.bastone e carota.in ogni famiglia che si rispetti ci deve essere amore solidarietà unione ma regole inflessibili, poiché quest'ultime assicurano il buon funzionamento del resto.il fatto che non si sia mai sentito un governo(anarchia) ora ovviamente fa venir fuori un grillo dittatore, e chi è abituato a tutto ciò confonde la PRESENZA con la dittatura.fa bene ad esser com'è,io finalmente sento lo stato e le istituzioni con lui.se le critica è perché ci tiene molto più di cio che si crede e per la loro assenza e lo si interpreta al contrario.l'unica critica che farei a grillo è che deve esser più strategico, è troppo buono e in politica funziona molto più la strategia.questo è il caso in cui servirà la strategia per poter applicare il buono altrimenti quest'ultimo è inapplicabile, almeno li.nei contesti di vita è diverso.

nico p., taranto Commentatore certificato 13.06.13 02:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Come afferma Diego,la politica senza compromessi,non e' stata ancora inventata.Una bella e esatta analisi,fai degli Italiani,che condivido punto per punto,fino alla conclusione.
Ad un certo punto ho cominciato a pensare: se la politica senza compromessi non e' ancora stata inventataSe il M5S fa una politica con compromessi,che cosa cambia allora?...Si,ma fa una politica piu' umana,ma allora mi chiedo,voglio una politica piu' umana,oppure la voglio cambiata,diversa.
Ma se non dai qual'cosa alla gente,essa volta il volto dall'altra parte.Ma non tutta la gente si volta dall'altra parte,sempre meno lo fa.Quando io accetto il compromesso,divento uguale agli altri e per questa ragione non cambia mai nulla e si diventa inutili.Si puo' lasciare questa incombenza al Pd,che e' molto piu' bravo a farlo.

Carlo De Rosa, Davao City Filippine Commentatore certificato 13.06.13 02:58| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI POPOLO DI EMERITI COGLIONI IGNORANTI ABITUATI FINO AL 2007 ALL' ASSISTENZIALISMO DA CASSA DEL MEZZOGIORNO DOVE I TERRONCELLI SOPRATUTTO, ERANO ABITUATI A FARSI MANTENERE DALLA ZIO STATO A GO GO ! OGGGI QUESTA ITALIA NON PRODUCE PIU' UN CAZZO NEMMENO FIGLI UNA MERDA TOTALE ! E' GOVERNATA DA UNA DITTATURA DEL GRUPPO ILLUMINATI CHE VI PRENDE PER IL CULO TUTTI I SANTI GIORNI ! UN GIORNO PERO' E' ARRIVATA UNA SPERANZA BEPPE GRILLO E COSA HA FATTO IL POPOLO COGLIONE ITALIANO HA RIEMPITO LE PIAZZE PER CURIOSITA' E PER DEFICENZA ! E POI AHAHAHAH HA VOTATO COME SOLO UN POPOLO COGLIONE PUO' FARE I PROPI AGUZZINI DI SEMPRE !!! BRAVIII ! DECEREBRATI MASOCHISTI HAAHAH UN POPOLO PIU' COGLIONE IO PERSONALMENTE NON L' HO' MAI VISTO VI RIDONO DIETRO IN TUTTO IL MONDO ! FATE PENA ! E PERIRETE SOTTO LA VOSTRA STESSA IGNORANZA ! POPOLO DI EMERITI COGLIONI ! CAZZI VOSTRI ! I POCHI INTELIGENTI CHE HANNO VOTATO M5S EMIGRERANNO O TROVERANNO ALTERNATIVE CONTINUANDO A COMBATTERE MA CON UN RISICO 28 % NON FARANNO MAI NULLA IAME' ! SE UN GIORNO IL POPOLO ITALIANO COGLIONE DIVETERA' UN PO' MENO COGLIONE E PIU' INTELIGENTE DONANDO AL MOVIMENTO 5 STELLE DI BEPPE UN CONSENSO DEL 80 % ALLORA L' ITALIA SI SALVERA' RINASCENDO DALLA PROPIE CENERI MA DUBITO CHE POSSA SUCCEDERE IL POPOLO ITALIANO CONTINUA A DIMOSTRARE DI AVERE IL CERVELLO BACATO E PIENO DI DEMENZA ! SPERIAMO CHE UN GIORNO IL SOGNO SI AVVERI E CHE IL M5S POSSO OTTENERE UN CONSENSO NAZIONALE DEL 80 % SPERIAMO ! SE QUESTO AVVERRA' L' ITALIA RISORGERA' COME UN ARABA FENICE DALLE PROPIE CENERI SE QUESTO MIRACOLO NON AVVERRA' ENTRO 50 ANNI IL POPOLO ITALIANO NON ESISTERA' PIU' O NE RIMARRANNO POCHI ED ANCORA PRIMA ENTRO 10 ANNI SCOPPIERA' UNA RIVOLUZIONE POPOLARE PER FAME E DISPERAZIONE ! VEDETE VOI ..........POPOLO DI COGLIONI ! HASTA LA VITTORIA SIEMPRE !

CRISTIAN IL GIUSTO 13.06.13 02:45| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so perchè ma questo fottuto di Cugia parla sempre con la bocca mia ho cercato i suoi libri per regalarli ma non li ristampano più (forse perchè sono troppo intelligenti).

Carlo R. Commentatore certificato 13.06.13 02:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe sei unico, e credo in te e nella tua grande forza e onestà. Però pensa che tanti tuoi elettori come me vorrebbero prendere meno batoste mediatiche. Siccome ci teniamo molto, fa male anche a noi vedere che i media ti massacrano e diffamano, di conseguenza diffamano anche noi...tutto questo per dire che bisogna provare a giocare qualche nuova carta...meno post offensivi inutili e più informazione su quanto di bello fanno i nostri deputati e attivisti! Dacci la soddisfazione di vedere in televisione (anche se non ai talk show) qualche grillino in gamba (Fico, Crimi, Di Battista ecc) che fanno sentire chiara la nostra voce onesta. Facciamo una votazione per questo? Ok ! In democrazia, come il M5S vuole!
Un abbraccio, sei grande

Paolo C. Commentatore certificato 13.06.13 02:18| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Oggi purtroppo si è arrivati a far parte di un modello di società dove l'ipocrisia e la falsità sono la normalità. I giornalisti sono sempre più "venduti". La casta è sempre meno casta. Gli italiani non si rendono più conto che al governo ci sono sempre gli stessi, ovvero quelli che hanno perso le elezioni. Grillo ha avuto il demerito di rimanere coerente con le idee del Movimento. Ha avuto la follia di essere onesto in un paese che non merita gli onesti. In mezzo ad un popolo che disprezza la coerenza e schifa l'onestà. Ha avuto il coraggio spudorato di non allearsi con chi ha letteralmente derubato l'economia italiana ed impoverito le future generazioni. Ma i giornalisti sputano quotidianamente fango sul M5S, non parlano dello sfacelo italiano, si interessano invece di leccare il culo ai padroni. La classe giornalistica italiana è divenuta la peggiore al mondo, sono pochissimi coloro che hanno le palle di dire il vero e di non nascondersi dietro gli insulti e le falsità sputate su Grillo. Si interessano di far notare quello che succede in tutti i partiti, ossia dissenzi e allontanamenti. Ma se avviene nel Movimento lo fanno apparire grave. Non ci si rende più conto delle cose serie, della dittatura della politica vecchia e infima che ci governa e ci deruba, mentre i giovani emigrano, quelli che restano sono disoccupati, mentre le tasse divorano le imprese, le agenzie delle entrate derubano artigiani e aziende illegalmente, mentre gli imprenditori si suicidano e la forza economica italiana muore. Quella stessa forza che ha reso l'Italia un grande paese nel dopoguerra adesso e' annichilita da tassazioni, accertamenti fiscali, cartelle esattoriali. Gli ialiani forse capiranno che il M5S e' stanco di tutto questo e vuole IL CAMBIAMENTO VERO E TOTALE della società e questo parte dal rinnovamento della politica e dall'azzeramento dei vecchi partiti. Forza Beppe! I GIOVANI sono con te, i nuovi elettori non hanno partiti ma idee di cambiamento; quello vero!

gianiar 13.06.13 01:13| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Certo che anche l’imperatore dei teatranti ci aveva creduto. Perché il miglior modo di sognare è svegliarsi. Si è svegliato e ha voluto (almeno) tentare di rendere il sogno una realtà, sfidando Belzebù e i suoi potenti mezzi di persuasione.

Patrizia C., Milano Commentatore certificato 13.06.13 01:10| 
 |
Rispondi al commento

noi non amiamo Belzebù e né Barabba, amiamo colui che è portatore di Bene; amiamo colui a cui non piacciono le divisioni ma gradisce la concordia; apparteniamo a quelli che quando parlano si sforzano di dare un significato e un peso alle parole: non ci nascondiamo dietro esse... il si, è si, il no, è il no. Lo sappiamo, noi italiani non siamo abituati allo splendore della chiarezza e della coerenza ma nel ns. caso, di quello del Movimento cerchiamo di sforzarci per arrivare a ciò detto. Quindi, rassegnatevi, saremo qui a farvi notare, giorno dopo giorno quanto sia pesante ed insalubre l'aria che respirate: sì, che respirate, noi abbiamo le maschere antigas che Grillo ci ha forniti...

Diego S., Paola Commentatore certificato 13.06.13 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Grazia-NO a Sos Bandidos. Mi sia de sa Grazia Miskinu de tui, proverbio Sardo lungimirante di non lontana memoria Sardo UGUALE BANDITO. Un INDELEBILE MARCHIO impresso sulla pelle dei Sardi, inventato dagli aguzzini savoia re di Sardegna padri fondatori de s’italia. Chi si ribella al re è un BANDITO, con questo moto i tiranni Savoia domarono gli indomabili Sardi dopo la fusione perfetta del 1847. Sono trascorsi 166 anni, vivo più che mai quel memorabile slogan, SARDO UGUALE BANDITO viene enfatizzato oggi giugno 2013 dalla televisione e dalla stampa della repubblica italiana. 2 giugno del 1946 vengono mandati all’esilio i savoia padri fondatori de s’italia. Nella COLONIA Sardegna a cavallo della 67° ricorrenza di giugno, vivo più che mai nell’italia diventata repubblica (UTILIZANO) il subdolo metodo dei savoia. 10 giugno 2013 con inaudita feroce propaganda (italo-savoia) lanciano la notizia il BANDITO SARDO GRAZIA-NO Mesina torna in carcere. Senza stare a discutere sulle malefatte di Mesina, non spetta a me il compito di giudicare chi nasce nella cattiva sorte e diventa un BANDITO. L’evidente effetto mediatico negativo mi portano a una seria riflessione. Perché, per quale motivo danno risalto all’arresto di un BANDITO condannato a tre ergastoli graziato da un presidente della repubblica italiana? Per quale motivo viene dato tutto questo risalto alle malefatte di un BANDITO diventato mito grazie alla stampa e televisione italiana?. Un mito costruito ad HOC? o pro ponnere una bestimenta po tottu so sardos? = Un abito per tutti i Sardi. Cosa c’è di strano scoprire che un pluricondannato venga arrestato nuovamente anche dopo essere stato graziato, non trovo nulla di eccezionale nell’arresto di una persona che si è macchiata dei peggiori crimini come il sequestro di persona. Chiediamoci quale sia l’effetto devastante della notizia del SARDO = BANDITO, certo inglorioso per noi Sardi, ma appagante per il pensiero comune dell’italia.

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 13.06.13 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Non c’è nulla di anomalo nel comportamento de su GRAZIA-NO BALENTEDDU diventato (VOLUTO) mito che frequenti, incontra, parli con personaggi di infima fama, d'altronde sono suoi amici. Certamente fa risalto uno che ah fama di irriducibile nell’ambiente malavitoso incastrato per droga. Sia ben chiaro è tutto da provare e aspettare il giudizio di chi è preposto a delicato compito. Per noi Sardi rimane il fatto del risalto mediatico dell’effetto devastante del SARDO = BANDITO che ancora una volta a distanza di 166 anni viene PREPOTENTEMENTE UTILIZATTO col consolidato metodo savoia a discapito di tutto il popolo Sardo, dei FIERI CITTADINI della comunità di Orgosolo, terra de s’URTIMA RIBELLIA de Pratobello contro s’italia su stadu Tiranno e invasore che considera la Sardegna una COLONIA e il popolo Sardo dei BANDITI. Spero che questo fatto porti il popolo Sardo a una seria riflessione, di una SEVERA CONDANNA a s’italia dall’uso mediatico negativo e devastante nei confronti degli onesti cittadini Sardi che NULLA HANNO a che fare con GRAZIA-NO e BANDITI.
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=ZpVEhw4383s#!

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 13.06.13 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Siamo italiani brava gente con i nostri pregi e i nostri difetti, come i giornalisti uniti nel buttare tonnellate di merda su Grillo e il M5S la ricompensa un posto nella casta vedi Mineo o un programma alla rai vedi Parenzo.
La casta ringrazia per la corretta e libera informazione.

Giuseppe, Rimini 13.06.13 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sia sotto l'occhio di tutti,che ci sia il M5S o che non ci sia,questi signori che sono stati li fino adesso,se ne devono andare!Tutti contro M5S,a dire che è un Movimento finito,già e i partiti di prima?Possibile che nessuno si accorga che votati o no,sono sempre li,hanno portato l'Italia alla rovina e sono sempre li!Grillo grida,per forza grida,vede il Paese che va a catafascio,alcuni suoi parlamentari,hanno sfruttato l'occasione e arrivati al seggiolino,si comportano come tanti altri!Lui li invita ad andare via, uscire dal Movimento,cosa che negli altri partiti è successa senza mai creare scalpore,ricordo quando Fini ha mandato via la Santanchè e Storace,non c'è stato così grande eco come nel M5S!Insomma,personaggi che non si sono mai potuti vedere,a parole,di fatto stanno assieme , basta avere il potere nelle loro mani!Meglio pochi e onesti. Ma qunti parlamentari ci sono inquisiti?Sono tutti del M5S o appartengono a Pd meno L e a Pdl!!!Qualcuno a avuto le sue intercettazioni cancellate,èvero o non è vero?Ma allora ,possibile che ci debba sempre essere due pesi e due misure!Chi accusa Grillo,molto probabilmente,in un altro Paese, non sarebbe nemmeno in parlamento!I grandi cambiamenti sono sempre difficili,perchè ti ritrovi sempre persone che non vogliono cambiare,per paura di perdere qualcosa o per interesse personale!Penso che tanti Italiani, capiscano bene la rabbia di Grillo!Buona vita agli onesti! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 13.06.13 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Nel panorama elettorale é avvenuto una sorta di miracolo: un giullare (come ama definirlo Fo) é riuscito a mettere insieme il dissenso e la voglia di cambiamento. I poveri principianti arrivati in parlamento sono denigrati dai veterani pieni di soldi ma vuoti di idee. Finché i ragazzi del M5S subiranno questo immotivato complesso di inferioritá non cresceranno. Devono realizzare che nessuno meglio di loro rappresenta la parte migliore dell'Italia, in quanto a rinnovamento (o forse meglio rivoluzione) ed onestá.

Il PD, vostro avversario (ma vostro potenziale partner), é stato costretto fino ad ora ad inseguire i vostri programmi ed idee. Lo avete costretto a mettere come presidenti di senato e camera delle persone alternative. Marino a Roma é stato eletto votando Rodotá e votando contro l'inciucio.

Non resta per voi che prendere coscienza del vostro potenziale ed andare avanti.

roberto d., cannara Commentatore certificato 13.06.13 00:16| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE !!!

Il bicchiere non è mezzo pieno e nemmeno mezzo vuoto......... E' semplicemente riempito a metà !

Basta sognare: guardare, vedere, capire e... Agire !

«Già non si fà per noi, che non bisogna, ma per color che innanzi a noi saranno....» ( Che Dante mi perdoni.....

gianni t., roma Commentatore certificato 13.06.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento

la politica è fatta di compromessi vantaggiosi ma anche svantaggiosi:
quali delle cose promesse da Bersani ai portavoce sono state realizzate finora??
Il M5S doveva rendersi corresponsabile di questo schifo di politica fascio-europeista? della continuazione dell'agenda Monti?
Il PDL si è alleato con i comunisti e ha perso una valanga di voti, avreste voluto che fosse il M5S a perdere i consensi?

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 13.06.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

, Eh, no, caro Diego....

Non proprio così anche se hai scoperto che gli itagliany, quelli della De Filippi o della Bignardi o di Vermigli hanno il 2% delle palle che aveva mio padre, fascista, che partì volontario per conquistare Addis Abeba, Mombasa e Gibuti.... Allora il valore della vita era pari a quello della santan...' o del trota o del batman attualmente.
Oggi, e già da tempo, noi votiamo per "Tifo" o "Fede" (che poi è la stessa cosa) e non per discernimento intellettivo.... Ci serve una bandiera, un Totem, una squadra che ci faccia sentire di un "Branco"....Perché, come quasi tutti i mammiferi, abbiamo bisogno di un "Capobranco" !
Non è che non riusciamo a capire ma, essendo para-ipnotizzati dalla tivvù dell'omino extracomunitario del mulinobbianco che parla con la gallina (noi, praticamente) e gli spiega che i biscotti che fa lui fanno bene alla prostata e la mmissitaglya di vent'anni fà che ci dice che con l'acqua della salute ci si piscia salutisticamente addosso, non riusciamo ad entrare nel concetto che il povero Beppe ha espresso più volte.
Continuate a far mangiare ai vostri figli, obesucci o giù di lì, la mutella e continuate a votare "La sicurezza e la disciplina" come già affermava De André...
Chi non è pronto ora non va abbandonato ma va aiutato, aiutato a uscire dalla falsa percezione che ha, dalle interpretazioni fantasiose di pareidolia indotta... Illusione che par vera....
Prendiamo per mano chi tifa per una religione e ha fede per una squadra di pallone e vive quasi solo per questo... «L'acqua è bassa e la papera comincia a toccare il fondo con le zampette»!!!
Non aspettiamo che non galleggi più, Cribbio !!! (eh eh eh...).
Io sono invalido e sono Vecchio per cui la mia vita vale pochino ma è a disposizione di chi avrà parole per dire al mio "Popolo Bue": « Ora conterò fino a TRE e voi vi sveglierete senza ricordare nulla.....UNO.......DUE.......e...TRE !!!» ......
Gianni della speranza...... o della certezza !!!!
giannitosin@tiscali.it

gianni t., roma Commentatore certificato 13.06.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' scritto bene; ma è senza testa nè coda; non capisco quale ne sia la conclusione. Non c'è dubbio che Grillo avrebbe dovuto negoziare e poi allearsi con il PD (lo dice uno che vota Berlusconi). Politicamente parlando non aveva altra possibilità. L'ha persa, come un giocatore di roulette imbolsito che punta tutto al raddoppio e perde tutto.
Adesso sono fatti amari con le decine di deputati e senatori ch ha fatto eleggere e che giustamente cominceranno a chiedersi se sono parlamentari o burattini. E questa osservazione ci riporta ad un' altra considerazione; mentre un burattinaio (o pifferaio) si spegne più che altro per l'età e per merito di un paio di PM, ne nasce un altro; ma più violento, perchè se l'altro usava il piffero, questo usa la scomunica come i papi del Medio Evo. Ma un parlamentare eletto non la patisce e ovviamente prima o poi lo mandera a cantare per i bricchi. Anche perchè con la crisi che c'è, l'elezione a parlamentare equivale a cento, mille gratta e vinci.
E tutto ricomincerà a muoversi come prima.
Ormai il Beppe è chiaramente sulla difensiva, non si aspettava, evidentemente il risultato delle amministrative, Si è reso autore di un miracolo e ha perso tutto in una notte. Non vale scandalizzarsi dei movimenti degli altri, qualunque cosa facciano, l'ha consentita lui.
Auguri
Giuseppe Aulenti

giuseppe aulenti 12.06.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che l'unico vero grande errore e' quello di ostinarsi a non andare in televisione. Va bene internet, va bene comizi ma per scardinare le teste anche dei mediocri ( cioe' la maggioranza degli italiani) il messaggio deve passare attraverso l'arma di rincoglionimento di massa!
Ma vivaddio ! Questo non significa abbassarsi al livello degli altri.....significa amplificare e far arrivare il messaggio anche all'italiota medio che ha bisogno di smuovere quei due/tre neutroni che ha nel cervello.
Lo dico a malincuore e da persona che ama Grillo (soprattutto il suo messaggio di rivoluzione culturale): ma non e' che tutto e' stato fatto per arrivare all'opposizione e c'e' timore di andare a governare questo disgraziato paese?

Robibis 12.06.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio pensare che una rivoluzione come quella prospettata da questo Movimento, venga vanificata da persone che forse pensavano che nu se magna !
Se la gente, il Popolo, quello sano non mette in bilancio che quelli che sono i responsabili di questo disastro, incalzati dallo sdegno per farsi una verginità, sbandierino moralità, voglia di cambiamento, sono degli ingenui. Lascheranno la corda per fiaccare e svilire il cambiamento, per poi sedersi ancora a tavola e....magnà come na volta o forse peggio.
Partecipazione e malizia cavoli !!!

claudio g., campalto (VE) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.13 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Un uomo che guarda un muro è solo un uomo che guarda un muro;
ma se due uomini guardano lo stesso muro quello è il principio di un’evasione.

Caro Diego Cugia, questa è una tua frase celebre. La preferisco a questo post.

maria s., ancona Commentatore certificato 12.06.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Manca solo qualche finta dissidenza , per poter mandare qualche spia tra le fila avversarie.
Roba da teatro all'italiana.

cosma d., Bitonto Commentatore certificato 12.06.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

E’ indubbio che noi Italiani abbiamo una straordinaria creatività, un’elevata capacità adattiva; Molti di noi amano le scorciatoie, sono individualisti, si aspettano che sia sempre qualcun altro ad agire al posto loro e che risolva i problemi e pure alla svelta. Alcuni aspettano la Provvidenza, come i Malavoglia. Ma perché siamo così ? Forse che gli Italiani nascono con queste caratteristiche genetiche ? Nossignore. Il nostro virus si chiama ASSUEFAZIONE, inoculataci negli anni dai tantissimi Cetto La Qualunque e dai vari fautori del “predico bene e razzolo male”. Ci hanno detto di studiare così poi avremmo trovato un buon lavoro e sperimentiamo che così non è; Ci hanno detto che il voto è una conquista, ma sperimentiamo che l’elettore non conta nulla. Ci hanno detto che la giustizia è uguale per tutti, che l’acqua, la casa, l’istruzione sono diritti dell’uomo, ma l’esperienza ci dice il contrario. Il virus piano piano ha minato alla base il nostro coraggio, la fiducia in noi stessi, la convinzione di potercela fare…. rimane solo l’indignazione ma non basta e allora ? Troviamo un Super-eroe che con i suoi poteri soprannaturali metterà a posto le cose. Lo seguiamo acriticamente e lo osanniamo, ma se il Supereroe non si sbriga ci arrabbiamo moltissimo, lo distruggiamo e ce ne troviamo un altro. Chissà che alla fine non si trovi quello giusto!

Patrizia C., Milano Commentatore certificato 12.06.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio cosi caro beppe...i politici e gli uomini che gestiscono " la cosa" sanno perfettamente riconoscere lo scenario e il carattere delle persone che hanno di fronte....catalogate da carte fidati e da punti fragola....sanno perfettamente che aumentadogli le tasse o tirandogli via diritti più che un mugugno non fanno....e allora via ai tagli e alle ingiustizie....SANNO TUTTO DI VOI!!!! SVEGLIA!!!!

gio cl 12.06.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

buone notizie , LA7 è rimasta senza soldi per pagare i lacchè del PD . Santoro prende 400.000 euro a puntata , e qui ci sono molti che gli hanno pure dato 10 euro a testa , io i 10 euro glieli avrei messi a monete da 1 tipo Jukebox !
http://www.wallstreetitalia.com/article/1588147/tv/la7-travolta-da-crisi-giornalisti-senza-stipendio-da-15-giorni.aspx

charles bronson, mestre Commentatore certificato 12.06.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE dovrebbe ricominciare DA CAPO. voleva combattere la casta e l'ha solo ingrossata: ha solo aggiunto ai precedenti (i non rieletti negli altri partiti avranno comunque vitalizi da nababbi e privilegi) parlamentari e consiglieri regionali, quelli del M5S. Questi si son rivelati, come gli altri, attaccati al soldo, sleali (oltre che incompetenti e idioti nella vita con curriculum da brivido) e opportunisti, come se avessero ftto parte della casta da sempre... e ora sono economicamente sistemati per sempre! almeno gli altri hanno fatto anni di gavetta e hanno leccato e si sono presi sterco addosso per anni. gli eletti M5S hanno saltato la gavetta, si ritrovano ricchi e privilegiati per aver detto un po' di vaffa. che bello! LA CASTA ORA E' PIU' GROSSA! un po' alla volta gran parte degli eletti con M5S si agirà esattamente come gli eletti PD. premesso che è stato degno della massima stima il rifiuto di trattare con Bersani (coerentemente con la logica anticasta), ora, grazie alla slealtà dei grillini traditori, tutto è vanificato. Bisogna ricominciare. Certo che se non si fosse confusa la lotta alla casta con l'antiberlusconismo becero (funzionalissimo alla casta filoPD), forse il M5S non avrebbe reclutato una simile massa di traditori.

Eligio P. Commentatore certificato 12.06.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo al sig. Cugia visto che la POLITICA senza i compromessi non è ancora stata inventata, che ci insegni come si fa a fare la RIVOLUZIONE che noi abbiamo in testa. I rivoluzionari (si ricorda dei gruppettari extraparlamentari degli anni '70?) che hanno fatto compromessi stanno tutti bene, al caldo, ben pagati, con un futuro garantito, finchè dura...
I nomi li conosciamo: Annunziata da direttrice del manifesto quotidiano comunista alla direzione della RAI, Liguori, dirigente di lotta continua, al TGCOM, Corradino Mineo del Manifesto, a radio news, e altri... per non parlare dei radicali, più radicali Rutelli e Capezzone .

LUIGI VERARDO, VENEZIA-MESTRE Commentatore certificato 12.06.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento

La senatrice Onorevole Gambaro è in evidente stato confusionale, oltre al gruppo comunicazione in parlamento bisogna metterci anche il gruppo pscichiatrica???????
Onorevoli parlamentari, Cittadini imparate qualcosa da questa vicenda, quando vi mettono sotto il naso un "microfono di legno" non sparate la prima cagata pazzesca che vi passa per la mente, al fine di accontentare la platea di sti merdaioli che devono fare il "titolo" contro Beppe ed il Movimento, meglio stare zitti, fare una contro domanda o tirare dritto senza cagarli. Si fanno sicuramente meno danni, o sbaglio???

JUANVB 12.06.13 22:27| 
 |
Rispondi al commento

diego cugia proprio due giorni fà ho cercato di te...o meglio ho cercato il Jack Folla, che cercava di aprire gli occhi di chi lo ascoltava in radio, per tanto ti ho ascoltato registrato riascoltato, hai rappresentato una speranza come lo ha fatto e lo stà facendo grilo e il movimento.

Ti ho cercato perchè volevo sapere dove era finito il "mio" "nostro" di "tutti" grande Jack Folla ed oggi ti ritrovo qui.

era sicuro di questo!

hasta siempre hermanos

ugo padovan 12.06.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Io personalmente lo sto già facendo con chiunque mi trovi a dialogare, dal professore alla cassiera del supermercato, e da qua. Di più per ora non posso fare ma lo farò. Però tu devi andare a strappare le budella del nemico che sta imbesugando la gente dallo scatolone mediatico. E' la solita vecchia storia ma è lì che devi andare. Sei un grande. Lo sei cento volte di più che allora. Vai a tagliare la testa alla Medusa assieme al tuo drappello di eroi formidabili. Non permettere che i ragazzi lavorino fino ad ammattire in un Parlamento che non c'è più. E' una tortura insostenibile. L'hanno creato apposta così, mentre la vera politica sulla testa della gente la propinano dallo scatolone. La rete e la piazza non bastano più e lo sai anche tu. Entrateci dentro di prepotenza a sbugiardarli, non lasciateglielo fare a loro, ci stanno sguazzando troppo. Siete la prima forza politica del paese, la TV è anche vostra, non lasciate la vostra fetta nelle mani dei zozzoni. La gente guarda la TV, Beppe. Molte volte è stanca di pigiare sulla tastiera del pc e si siede in poltrona, oggi è anche avvilita e per questo è ancora più vulnerabile. Accetta questa semplice realtà. Accetta che la gente è quella maggioranza lì, che s'è astenuta dal voto ma non dal guardare la TV. Vacci presto che l'autunno è alle porte e ci vuole il consenso di questa gente qui. La stessa che ti applaude in teatro, La stessa che ti ama in piazza ma che poi deve tornare a casa. Parla dalla TV a questa gente qua e quadruplicala. Tu sei in grado di farlo e i tuoi giovani talentuosi stanno fremendo per seguirti. Avanti, entra in quell'arena di merda, tu lo potrai fare senza sporcarti neppure un dito e la gente lo capirà. Ciao un abbraccio.

rino lagomarino Commentatore certificato 12.06.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

giorno di chiusura del bar?

regina grimilde rg Commentatore certificato 12.06.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo
Non c'è politico più cretino di chi non capisce qual è il MATERIALE UMANO con il quale ha a che fare e questo DEVE farlo PRIMA di decidere di entrare in politica.
E' inutile poi mettersi a frignare, perché il POPOLO è DISONESTO, VENDUTO , si schiera con il più forte; perché dovrebbe schierarsi con il più debole? etc.etc.
Caro Grillo torna a fare il comico, almeno facevi ridere, perché i tuoi limiti sono strutturali, infatti pure essendone il leader NON sei in grado di rappresentare il movimento nei posti che contano come la televisione e che, adeguatamente rappresentati, darebbero PIU' VISIBILITA' al movimento.
NON è un caso che il movimento NON è in grado di darsi dei Leader, perché tu occupi TUTTO lo spazio a disposizione ed impedisci la nascita di leaders diversi da te.
Tutto ciò faranno diventare il movimento una meteora che lascerà sul campo una miriade di disillusi, che si trasformeranno in rassegnati.
Da sempre la politica viene fatta dai figli di puttana, che, dopo aver sputtanato il PD-L per tutta la campagna elettorale, sono in grado di stringere con loro una alleanza " turandosi il naso".
L'alternativa è la decadenza e l'isolamento del movimento.
Purtroppo i tuoi seguaci continuano a confondere i termini del problema: I POLITICI NON CONTANO NIENTE SONO DEI MORTI DI FAME CHE HANNO VENDUTO SE STESSI E NOI AI BANKSTER; CHE SONO I VERI PADRONI DEL MONDO E NOSTRI NEMICI PRIMARI stronzate come:" chiedere conto ai politici dei soldi rubati, pensioni d'oro etc.SONO STRONZATE. IMPORTANTE E'CHIEDERE CONTO AI BANKSTER DELLE MIGLIAIA DI MILIARDI CON I QUALI DERUBANO E MASSACRANO INTERE NAZIONI; CHE VENGONO AFFOSSATE IN UN DEBITO PUBBLICO IMPAGABILE.
BISOGNA RESTITUIRE AL POPOLO IL PRIVILEGIO DI CREARE MONETA SECONDO I SUOI BISOGNI, COME AVVIENE IN NORD DAKOTA E...SPERIAMO A BREVE IN CALIFORNIA.
SOLO IN QUESTO MODO SARA' POSSIBILE LIBERARSI DAL DEBITO NEI CONFRONTI DEI BANSTER ed avere delle prospettive per l'intera umanità.
Smettetela con i politici!!!!!

Giuseppe Siano, - Seleziona - Commentatore certificato 12.06.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nulla da dire su Beppe un uomo che solo che ha avuto il coraggio da anni e anni di dire la verita' sulla politica Italiana,chi e entrato a far parte del movimento sa distinguere il parlare urlato di Beppe,chi a avuto i nostri voti deve solo lavorare e seguire le regole del movimento,se non le garba si dimette,se non si sente di proseguire si dimette,semplice ,non si volta pagina parlando male del movimento non e corretto.

Franceschina Garofalo, leosilvio@libero.it Commentatore certificato 12.06.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento

il sistema di privilegi che ce' in italia sta bene a tutti i partiti. e il movimento 5 stelle e grillo anno fatto bene a non allearsi con nessuno anno dimostrato di essere persone serie anno fatto quello che anno detto a diferenza dei partiti che in campagna elettorale anno detto tanti bei paroloni e di fatti 0 i ragazzi del movimento 5 stelle e grillo magari sono meno bravi a parlare ma parlano con il cuore e senza tornaconti personali.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 12.06.13 22:11| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ITALIANI SPAGHETTI MANDOLINO

VOI DIRE UNA COSA ... E POI FARE ALTRA !!!!
( CIT. )

Dan C., Roma Commentatore certificato 12.06.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si permette di offendere tutti, elettori e attivisti, signor Cugia? "Noi italiani"? Parli per lei! Io non ho "magnato", sono solo un attivista. Posso criticare Grillo? No? Non siamo democratici? Chi critica Grillo è sempre uno che magna? Io non ho votato per Grillo, ho votato per i nostri palramentari, che ci dicono sempre che loro non sono influenzati da Grillo, ma sono autonomi. Così dicono loro. E lei dice che non è vero? Poi dice anche che Grillo non poteva allearsi con il PD? E perché, quando abbiamo proposto Rodotà, Grillo ha aperto al PD? Io penso che lei, signor Cugia, abbia un tipico vizio "da italiano", ma non è il "magna magna", è un altro vizio, la piaggeria nei confronti dei potenti. Si vergogni!

Marco Genovese 12.06.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Resistere, resistere, non facciamoci prendere dal pessimismo. Ricordiamoci una cosa, forse a causa dei media e di qualche traditore, avremo perso molti voti, ma adesso siamo i veri sostenitori del M5S.
Ci rivoterà soltanto chi crede nel movimento, non ci saranno incazzati o voti di protesta, ma solo persone che credono nel cambiamento. Abbiamo dalla nostra parte anche il tempo, chi avrà volontà di capire se ne renderà conto di come PD e PDL continuano a lavorare. Hanno il tempo segnato, se non sarà la prossima votazione.....

MASSIMILIANO C., Manziana Commentatore certificato 12.06.13 21:56| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sinceramente tutti questi attacchi al movimento non mi stupiscono, che vengano da dentro o da fuori, siamo gli unici ad avere ancora libertà di espressione e Grillo rappresenta questa libertà.
In Italia e in Europa domina il PENSIERO UNICO, tutti si devono adeguare.
Lo sapevamo tutti che non ci avrebbero permesso il cambiamento, ma questo non ci impedisce di continuare imperterriti a chiedere di cambiare l'Italia e l'Europa. Serve che un pensiero e un potere diverso da quello unico maturi , quando sarà il momento giusto il cambiamento avverrà.

caterina c. Commentatore certificato 12.06.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

se volete conoscere un altro fine analista polico ,molto meglio di me, vi invito ad andare al link:


http://www.corriere.it/politica/13_giugno_12/grillo-proclami-espulsioni-commento-finisce-incantesimo_29837352-d34e-11e2-b757-6b1a3e908365.shtml


non fate a gara a fargli i complimenti però, con savoir faire!mi raccomando!

paolo

rosadeiventi !!! Commentatore certificato 12.06.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Diego Cuggia, hai fatto un enorme giro di parole per dirci che l'acqua bagna e che il sole abbaglia. Non giudicare troppo l'italiano dal Lambrusco, che dal nero d'Avola al Pinot bianco c'è una tale varietà da far girare la testa, soprattutto a chi pensa che se ne possa fare un campione di tutti. Sono quelli della pubblicità dove fanno schioccare il dito in bocca mentre di nascosto aprono il cartonvino. Quella pubblicità lì ti fa capire quanto certi "manovratori di consenso" reputino la maggior parte degli italiani un popolo di meschinetti, piccolo borghesi e fessi. Forse per certi versi hanno pure ragione. Ma che siamo diventati un po' meschinetti tutti quanti oggi sembra realtà. Siamo i meschinetti dell'astensione, la vecchia maggioranza silenziosa che invece continua a russare mentre lo prende in quel posto. Sogna. Chi sbadiglia fa finta e maschera imbarazzo. L'Italia "si desta" quando gioca la nazionale. E allora mi viene in mente il Flaiano de "La solitudine del satiro", all'epoca in cui avremmo preferito mettere in tribuna i giocatori e in campo la folla degli spettatori. Pensa che bello spettacolo sarebbe oggi! E invece tutti lì a sbadigliare davanti alla TV, davanti a dei Tg che dovrebbero essere vietati ai minori.
Bisogna andare lì, allora. Bisogna entrare dentro a quel maligno scatolone mediatico e da lì suonare la Tromba della sveglia. Perché è lì ormai che si fa la politica e si sbugiarda quelli che da lì la stanno ammazzando. Purtroppo è vero che il Parlamento è diventato un luogo di nessuno, di sordomuti. Lo hanno fatto apposta così. E'il Potere di sempre, quello che bara al gioco e cambia le regole per strada. Quello che scippa le idee vincenti altrui e le rivende alla gente dalla TV, ma senza metterle in pratica. E'nella vecchia TV la battaglia per il consenso, senza il quale si va a casa. C'è solo un principio da salvaguardare e da far comprendere bene: Con lo sporcarsi le mani di merda (scendere al compromesso)non si pulisce la piazza. W M5S!

rino lagomarino Commentatore certificato 12.06.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento

I cittadini italiani si dividono in due categorie: i furbi e i fessi. Non c'è una definizione di fesso, però: se uno paga il biglietto intero in ferrovia; non entra gratis a teatro; non ha un commendatore zio, amico della moglie e potente sulla magistratura, nella pubblica istruzione, ecc.; non è massone o gesuita; dichiara all'agente delle imposte il suo vero reddito; mantiene la parola data anche a costo di perderci, ecc. – questi è un fesso.
I furbi non usano mai parole chiare. I fessi qualche volta. Non bisogna confondere il furbo con l'intelligente. L'intelligente è spesso un fesso anche lui.Il furbo è sempre in un posto che si è meritato non per le sue capacità, ma per la sua abilità a fingere di averle. Colui che sa è un fesso. Colui che riesce senza sapere è un furbo.Segni distintivi del furbo: pelliccia, automobile, teatro, restaurant, donne.
I fessi hanno dei principi. I furbi soltanto dei fini.
Dovere: E' QUELLA PAROLA CHE SI TROVA NELLE ORAZIONI SOLENNI DEI FURBI QUANDO VOGLIONO CHE I FESSI MARCINO PER LORO. L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi che non fanno nulla, spendono e se la godono.Il fesso, in generale, è stupido. Se non fosse stupido, avrebbe cacciato via i furbi da parecchio tempo.Il fesso, in generale, è incolto per stupidaggine. Se non fosse stupido, capirebbe il valore della cultura per cacciare i furbi.Ci sono fessi intelligenti e colti, che vorrebbero mandare via i furbi. Ma non possono: 1) perché sono fessi; 2) perché gli altri fessi sono stupidi e incolti, e non li capiscono.
(omissis)
L'Italiano ha un tale culto per la furbizia, che arriva persino all'ammirazione di chi se ne serve a suo danno. Il furbo è in alto in Italia non soltanto per la propria furbizia, ma per la reverenza che l'italiano in generale ha della furbizia stessa. Scritto nel 1917. Condivido... amen!

Giorgini Romolo 12.06.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

un pò di previsioni del tempo...

il nipote forse dura fino ad ottobre , ma solo perchè in estate chiudono il parlamento.

p.s.
in meteorologia non ero bravo a scuola, però.....

au revoir

paolo

rosadeiventi !!! Commentatore certificato 12.06.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la conoscenza è appannaggio di pochi e quindi la maggioranza è un assurdo democratico . . Se poi chi controlla il potere democratico e tutta l informazione che conta . .TV, STAMPA agisce di comune accordo per attaccare il Movimento 5 Stelle evidenziando solo i lati negativi o critici come ha ammesso ( apprezziamo la sua onestà intellettuale) il giornalista LIGUORI è normale che il movimento cresciuto improvvisamente a livelli immaginabili sia costretto a soffrire. Poi bisogna riconoscere che non tutti gli eletti in parlamento potranno dare un contributo per favorire uno sviluppo del Movimento 5 Stelle in senso positivo . . La storia dei partiti politici italiani dimostra che scissioni, distinguo, nascita di correnti, rancori interni, interessi personali sono la normalità del sistema, molta acqua corrosiva e dannosa dovrà passare sotto il ponte costruito da Beppe Grillo ma la coerenza e la credibilità della sua persona e dei sui intenti saranno un cemento che disturberà molto chi controlla la nostra finta democrazia.

Carlo nizzola 12.06.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Si Cugia hai detto parole tanto grandi quanto vere.
Non siamo un popolo per cambiare, non ne siamo in grado anche perchè non lo vogliamo.
Basta che ci facciano vedere il niente per restare sbalorditi e pensare che ci si possa nascondere anche noi dietro il niente "infondo l'hanno fatto loro possiamo farlo anche noi", no!! si sono nascosti dietro il niente perchè noi non volevamo vederli non vedevamo che ridevano dietro il niente, nascosti alla nostra vista. La vista di chi ha gli occhi chiusi.
Beppe tu sei un grande ed è per questo che non capisco come non te ne possa accorgere, il popolo italiano lo conosci da una vita. Non siamo guidabili, andremo a sbattere su quel muro anche se tu sterzi.
Comunque grazie io ancora ci credo sono talmente arrabbiato che non puoi immaginarlo ed è per questo che è molto difficile parlare con altre persone, dicono di non vedere ma non si accorgono che hanno gli occhi chiusi.

Maqssimo Pasqui 12.06.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe utile imparare ad usare le armi....siete troppo ubriacati (alcuni) di concetti troppo "filosofici" di non-violenza. Non esiste conflitto che non potendosi risolvere a parole e accordi, non abbia trovato ultima risoluzione nella violenza. Il principio da cui parte l'elìte del potere è semplice: tanto non possono fare nulla all'infuori di lamentarsi ma obbedire.

Non appena saremo pronti a sacrificare la nostra vita per un futuro migliori, TUTTI, allora le cose cambieranno...altrimenti sarà solo un declino verso la miseria decorato nel suo percorso solo di chiacchere e soldi/poteri per l'elìte e miseria e orrori per per le masse.

Meditate...imparate a combattere...TUTTI..tanto sarete obbligati a farlo entro 2 anni.

Davide Musumeci 12.06.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

M5S: Chi ci ha creduto fin da principio (moi), chi non ci ha mai creduto (chi ha votato PD e PD meno L), chi pensava fosse solo un fuoco di paglia per poi correre a gambe levate ai ripari (Mrs Finocchiaro)......
Morale della favola: il M5S decimato (buona cosa - chi non è convinto di dove va deve starsene a casa nascosto sotto al letto), vedi Furnari, Labriola, gambaro ecc), i venduti del PDL (Giuda per 30 danari, questi italioti per l'Imu), ed i trasformisti PCI - PRC - PDS - PD - DS (son di idee tanto diverse dal PDL da allearsi con loro).....
Siamo ora governati da: indagati, inquisiti, condannati (Il record è del Pdl (30), seguito a ruota dal Pd (8), dalla Lega (7) e dall’Udc (2), prescritti, collusi con e senza mafia.......

E tutti coloro chee NON hanno votato M5S ed alcuni di coloro che HANNO votato M5S si gongolano dell'insuccesso??????????????

MA DOVE VIVETE?????? E COSA AVETE NELLA ZUCCA, A PARTE I SASSI CHE SPORADICAMENTE VI ACCINGETE AD ASCOLTARE CON SOMMO GAUDIO MENTRE RULLATE IL ZUCCONE DA UNA PARTE ALL'ALTRA???????

O avete degli interessi così CONSISTENTI da insistere a votare per un branco di ladri?????

Guardate che se uno di noi avesse combinato la terza parte di quel che hanno combinato la grande maggioranza dei nostri politici, passeremo senz'altro il resto dei nostri giorni in una cella.......

C'è sicuramente chi dirà che 48-49 politici non rappresentano di sicuro la maggioranza:a questi stolti mi limito a rispondere che 48-49 sono solo quelli che sono stati "beccati".........

Gli Italioti meritano ciò che li aspetta!!!!

sandra g., bologna Commentatore certificato 12.06.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che poi sti media asserviti (stoltamente)
enfatizzano questa larva della gambaro
rimarcando la menata del Beppe padre-padrone
quando la stronza stessa in questione
dichiara davanti ai loro microfoni
che durante i suoi 3 mesi da parlamentare
non si era mai fatto sentire
nemmeno con una telefonata...

capirai che strano padre-padrone...

RIDICOLI !

bisognerebbe ingabbiarvi
ed esporvi alla pubblica gogna !!!

AVANTI TUTTAAAAAAAAAA....

che i traditori li buttiamo dal finestrino
strada facendo :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 12.06.13 21:25| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La vittoria che non vogliono ammettere è quella del Movimento 5 Stelle che ha conquistato due amministrazioni comunali, raddoppiando i suoi consiglieri da 200 a 400 circa.
Questa vittoria è un pugno nello stomaco per tanti politici collusi, per i mafiosi e per i “potenti” che dirigono gli uni (o Unni) e gli altri, aspettando il crollo definitivo dell’Italia.
Gente smettetela di avere dubbi e continuate ad appoggiare il M5S, informatevi, leggete e curiosate sul blog, guardate tutti i post , guardate e ascoltate i video. Comunque Beppe o non Beppe, quello che abbiamo vissuto e toccato con mano dovrebbe indurre tutti quanti, per buon senso e intelligenza, a non votare più gli artefici della catastrofe in cui ci troviamo.
Non fatevi condizionare dalla televisione, sono mentitori professionisti.
Forza e coraggio, tutti uniti con Beppe!

Paoletta A. Commentatore certificato 12.06.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Parole,parole,parole,parole,parole.
Tutti sappiamo che abbiamo ragione!
Ma questo da solo non crea lavoro.
IL LAVORO,IL LAVORO,IL LAVORO,IL LAVORO,IL LAVORO,
si muore per questo. Basta parole ci vogliono i fatti!
Dobbiamo stringerci e spingere i nostri portavoce insieme a Grillo verso le soluzioni.
Se dal governo arriveranno LE CLASSICHE BRICIOLE di soluzioni , saranno proclamati salvatori, e noi subito dimenticati.
e'PERICOLOSO ASPETTARE ANCORA

cosma d., Bitonto Commentatore certificato 12.06.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Alla vita
Prendila sul serio (la vita)
ma sul serio a tal punto
che a settant'anni pianterai un olivo
non perché resti ai tuoi figli
ma perché non crederai alla morte
e la vita peserà di più sulla bilancia.
Nazim Hikmet

buonasera blog e forza M5S!!!

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 12.06.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

concordo con il post al 100x100, soprattutto sulla natura degli italiani sempre pronti a salire sul carro dei vincitori e a ridiscenderne appena le cose si mettono male.E' proprio vero, la coerenza in politica e' una utopia,ma sono fiero di rincorrerla con il movimento perche'vedo il terrore che crea nel palazzo.W M5S!!!!!

toti valter 12.06.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento

sono un po arrabbiato
ma ho sempre saputo che cambiare qualcosa sarebbe stato difficilissimo,non ci possiamo fermare
per qualche schiaffo,anche se ce li tirano da tutte le parti.

dc 12.06.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

C'e' una frase bellissima di Gandhi che, quando c'era ancora il lavoro, avevo esposto nel laboratorio e nel negozio: " NON POSSO FARTI MALE SENZA FERIRMI ".
Continuando a colpire il nostro Beppe finiranno col farsi male seriamente.
Non mollate!
Buona serata
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 12.06.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perché alcuni commenti non vengono pubblicati ......................

bax 12.06.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani (sic!!!!)
ma quale brava gente, e non accusatemi di essere antitaliano.

Razza di furbi e opportunisti, perché pronta a salire sul carro dei vincitori, salvo poi abbandonarlo nel momento di difficolta.

Razza mafiosa nei comportamenti, perché sempre pronta a chiedere un favore al potente di turno,
e poi a restituirlo anche se andrà a danno della collettività.

Popolo dalla lingua doppia (x dirla come i popoli Pellerossa) che quando sono con te, è tutto pappa e ciccia, ma se volti la schiena, peste e corna.

Giuda doveva avere degli avi italiani.

Naturalmente non tutti sono così, se no, non ci sarebbe più speranza, e siccome spero nel cambiamento, voglio solo dire
Viva l'Italia e-viva il M*****.

saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 12.06.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Ora vi dico che sta succedendo.
la Gambaro prende soldi
la prima volta per criticare Grillo,
la seconda volta per dire che non se ne andrà
la terza volta per aspettare che la cacciamo a calc in c
la quarta per dire che siamo sottoposti a Grillo Che Dio invece lo benedica!)
la quinta per denunciarci
la sesta per ringraziarla dei danni fatti al Movimento
e via avanti così perché i partiti le sarannno grati per sempre per aver acceso la miccia nel M5S
Non mollare Grillo
ora vogliono cambiare velocemente la Costituzione guadagnata dai nostri nonni col sangue e poi ci consegneranno alla famelica Germania per farci fare la fine della Grecia
Poveri i cretini che aspettano di vedere accadere queste cose

Nunzia L., Salerno Commentatore certificato 12.06.13 21:13| 
 
  • Currently 2.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

non trovo sbagliato cio che dice Cugia, ha ragione in fondo, quasi a parlare del movimento come ex-movimento dove grillo era il nostro Napoleone..la via del tramonto è stata presa l’avventura è durata poco più di un passaggio di una cometa e chi non si vuole rendere conto di questo è troppo coinvolto sentimentalmente nel M5S:+Dice bene quando scrive : n Italia nessuno ha tempo di pazientare fino al giorno in cui il M5S avrà “il cento per cento dei consensi”. E’ vero, forse bisognava agir in modo diverso,ma soprattutto dico che è inutile attendere oltre: io personalmente ho preso la decisione di andarmene da questo paese che non avrà mai la capacità e reattività di cui ha bisogno e di cui Grillo si era fatto promotore, ma invano..la storia ce lo dimostrerà ampiamente. peccato ancora , ma tanto a me che me ne importa..mica mi chiamo Antonio (dal film di toto’....)Auguri a tutti voi e alle vostre chiacchiere che vi aiutano a sfogarvi ma non a risolvere una emerita...

Paul D., Castelnuovo di Porto Commentatore certificato 12.06.13 21:12| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è inutile continuare lamentandosi degli altri eoperando in contrasto coi propri principi
il movimento 5 stelle nasce col fine dell'abolizione della democrazia rappresentativa ... cosa ci stiamo a fare allora in Parlamento e nei consigli comunali e regionali ? alle provinciali non ci siamo presentati giustamente dicendo che volevamo abolire (unici) le province, dovevamo fare lo stesso anche con gli altri organi rappresentativi

dobbiamo agire FUORI dalle regole

spiace dirlo ma è così, ci vogliono le palle

se si vuole cambiare la società bisogna ESPLICITARE il progetto di società agognata (zeitgeist, venus project, l'organizzazione sociale abbinata alla decrescita felice di Latouche, similia ...), verificare l'apprezzamento partecipativo alla creazione del progetto da parte del popolo

qualora come prevedibile il popolo sia carente di palle BISOGNA METTERE IN PRATICA LO STESSO IL PROGETTO

inutile ricordare che MAI si è realizzata una rivoluzione della società partecipando agli organi deliberativi costituiti e rispettando pedantemente le norme schiavizzanti


la rivoluzione bisogna decidersi a farla NELLA PRATICA

... oppure le chiacchiere rivoluzionarie finiranno come al solito al vento ....

vi voglio bene comunque, a tutti

svegliatevi

luca muzzarelli 12.06.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh...
io direi che basta guardarsi un po' in giro
per capire obiettivamente che noi italiani
siamo gente un po' del cazzo
governati da commendatori e preti
parecchio del cazzo
ed in fin dei conti
ci sta andando ancora troppo di lusso
rispetto a quanto meriteremmo

lo so,è dura da digerire
ma è così - lo è sempre stato

"L'Italia è ancora come la lasciai, ancora polvere sulle strade,/ ancora truffe al forestiero, si presenti come vuole./ Onestà tedesca ovunque cercherai invano,/ c'è vita e animazione qui, ma non ordine e disciplina;/ ognuno pensa per sé, è vano, dell'altro diffida,/ e i capi dello stato, pure loro, pensano solo per sé."

Johann Wolfgang Goethe, Epigrammi veneziani, 1790


Ciao blog :)

e viva l'itaGlia !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 12.06.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe la tua unica colpa è di aver dato fiducia e avere messo la tua faccia per dei personaggi affamati di soldi incoerenti e senza dignità pronti a vendersi al nemico per il loro benessere quindi mandali tutti affanculo io ti votero ancora sei l'unico che può salvare questo paese questi senza tè sarebbero i soliti ignoti a perdono" ONOREVOLI"

ciare 12.06.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Grillo vai avanti e non ti curare di questi TRADITORI, che avevi ampiamente previsto.

GIANFRANCO BENUZZI 12.06.13 21:06| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A chi fa paura Beppe Grillo? Quanto è scomodo? Quanta gente viene pagata per screditarlo? Si capisce lontano un miglio che c’ è una cospirazione.
Perché ancora tanta gente non ha capito questo?
Tutta la stampa e i media in genere sta facendo una campagna mediatica a tappeto senza precedenti contro il M5S mentre non c’è una sola parola contro la DISFATTA del PDL che non ha vinto in nessun comune, mentre viene esaltata “la vittoria di Pirro” del PD-L quando 1 italiano su 2 non è andato a votare.
Beppe sei forte!

Paoletta A. Commentatore certificato 12.06.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Quando Berlusconi fondò Forza Italia ci fù una massiccia adesione di ex DC e/o opportunisti vari alla ricerca di quei privilegi che solo la classe politica poteva dare. Prevedibile ed abilmente utilizzato dai professori della comunicazione visto il potere mediatico nella mani di Berlusconi. Il risultato si è visto.
Quando Beppe Grillo, dopo aver riempito per decenni ogni tipo di palazzetto con i suoi spettacoli denunciando tutto il marcio "made in Italy", ha fondato il Movimento 5 Stelle (foriero di successo visti i consensi che raccoglieva nel suo blog - uno dei più visitati in senso assoluto) era presumibile che tra i molti convinti ci fossero anche diversi opportunisti alla ricerca di un posto al sole nei pochi spazi disponibili rimasti.
Qual'é la differenza ? L'aspetto morale.
Se sposare la causa del Caimano significava poter realizzare ogni tipo di tornaconto personale (ci avrebbero pensato la sua organizzazione mediatica a cambiare i parametri sulla percezione dell'onestà nel pensiero comune)l'adesione attiva al M5S avrebbe comportato la condivisione di un pensiero a beneficio della collettività.
Nessun privilegio - vedi la rinuncia ai benefit e la riduzione del stipendio a livelli "umani" - ma un serio impegno per "riportare di moda l'onestà", soprattutto quella intellettuale.
Beppe Grillo non aveva a disposizione la "macchina da guerra" delle televisioni e dei giornali, anzi da subito l'esercito dei media "embedded" ha iniziato il bombardamento schierando l'artiglieria pesante contro le fionde.
Cosa fare? Come fare? Beppe Grillo, per supportare coloro che riteneva dei moderni martiri deputati alla causa, anziché continuare a riempire i teatri (ed incassare compensi importanti) ha girato le piazze italiane con un camper, sacrificando se stesso e la sua famiglia per dare una speranza di cambiamento a milioni di italiani.
Con quale risultato: centinaia di eletti a costo zero.
Ebbene, se oggi qualcuno lo mette in dubbio credo sia quantomeno disonesto.
Punto.

Fabio B., Trieste Commentatore certificato 12.06.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Cari amici Grillini,
Queste elezioni si sono dimostrate il vero specchio dell'anima della nostra povera Italietta che oggi diec e pensa una cosa, domani un'altra e dopodomani un'altra ancora.

I nostri Politici giocano da decenni proprio su questa nostra immaturità, sanno benissimo come sono fatti gli Italiani e sanno anche che li possono prendere per il culo a vita senza che avvenga alcuna reazione!

E' sufficente promettere qualsisi cosa per poi non mantenerla che tanto i pecoroni corrono comunque a votarli per rimetterli tutti sul piedestallo.

La nostra lunga storia, anche se è costata la vita a moltiche l'hanno sacrificata per veri e profondi ideali, non ci ha insegnato proprio nulla!

Paese di ignoranti ed analfabeti eravamo , paese di ignoranti ed analfabeti siamo rimasti.

Permettiamo che si scopiazzi dalle altre Nazioni più evolute della nostra, oramai quasi tutte,solo le cose che fanno comodo a qualcuno e non pretendiamo mai da quel qualcuno che prenda in seria considerazione quelle cose che invece hanno permesso a queste Nazioni di crescere, superarci e di sbatterci proprio agli ultimi posti della classifica!

Nato e vissuto in Alto Adige per oltre cinquant'anni, quindi a contatto diretto con il popolo Austriaco e solo a due passi dal Popolo Tedesco posso solo dire che per quanto riguarda professionalita, correttezza,precisione, puntualità,innovazione, ambiente e potrei prosegire per ore ed ora, questi due Popoli hanno solo da insegnarci un mare di cose, peccato che noi non siamo degli studenti modello!
Eh, ma noi siamo Italiani!

Sono anche certo che il popolo in nessun'altra Nazione sarebbe disposto a tollerare quello che sta avvenendo in Italia!
Eh, ma noi siamo Italiani!

E allora se siamo Italiani becchiamoci quello che ci meritiamo e proseguiamo su questa strada senza più fiatare!


Anónimo roberto l'apolitico 12.06.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Ah,Diego,sei 'n diggei...o potevi di' subbito...

http://youtu.be/heTZI780pNM

er fruttarolo Commentatore certificato 12.06.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un post che non credo di aver capito bene. Dopo un inizio che mi sembrava di capire, e condividere, quando leggo la conclusione sono perplesso. O è una satira sarcastica sopraffina che non fa per il mio cervello o inizio e fine si contraddicono. Perchè nomina Crimi? Lo fa perchè lo considera un esempio di buona intelligenza o per sputtanarlo? Se fosse per sputtanarlo sarebbe molto, ma molto male. Chi è l'imperatore. Grillo? Evidente. Mi sembra che criticando chi si mette assieme per "magnare" avrebbe auspicato che M5S si consociasse proprio con chi ha da sempre "magnato" Se qualcuno mi spiegasse il post glie ne sarei grato.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 12.06.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, se ci stai dando una versione teatrale del "tappiamoci il naso" di Montanelli,
mi spiace tanto
Col PD ci si va ( o non ci si va ) dopo che ci si consulta (UNO VALE UNO, sempre e comunque)
ci si confronta e si decide cosa fare:
tre forze in parlamento e una macchina/paese da guidare in cui ne bastano due : una al volante e una ai pedali.
Hai scelto di non guidare ma di lamentarti se i due alla guida non vanno dove vuoi tu... beh
se sono quelli che hai sempre dipinto chiaramente... cosa ti aspettavi ?
e allora perché li hai lasciati guidare?

fidati delle persone del movimento
prova ad ascoltarci
magari il prete e la serva vedono più del prete solo...
e qui sempre meno persone vogliono fare i servi....

max p., verona Commentatore certificato 12.06.13 20:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La TV di stato dei Greci viene oscurata e tutto tace.
Dove siamo Europei noi tutti ?
Dove sta questa Europa che dovrebbe unirci tutti ?
Guardiamo senza reagire ?
Un popolo è affamato e ora gli hanno anche oscurato l'informazione .
TUTTE LE TV DI STATO EUROPEE DEVONO SCIOPERARE OGGI: le TV di Stato italiane, francesi, spagnole, slovene, portoghesi, irlandesi, cipriote, dove stanno ?
Tra qualche mese potrebbe accadere la stessa cosa anche a loro.
Come sperare in una vera Europa Unita se non siamo uniti nemmeno in questo ?
E allora non stupiamoci se i movimenti anti europeisti si fortificano, si fortificano perchè l'unione non esiste, esiste solo un grande egoismo nord europeo che contagia tutti gli altri moribondi.

caterina c. Commentatore certificato 12.06.13 20:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al mondo non esiste popolo, neanchè i Bantù, che non ci giudichi come il popolo più spregevole sulla faccia della terra.
Ma i peggiori critici degli Italiani, sono proprio gli Italiani.
Mi spiace, pur con tutti i difetti, guardate pure il peggior esempio di questi nella Gambara, individualmente sappiamo esprime una ricchissima, variegata e meravigliosa individualità, come nessun altro popolo sulla faccia della terra.
... consoliamoci così ...

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 12.06.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento

IL MOTTO E MANDIAMOLI A CASA ACCOMPAGNATI DA UN MEDICO NON DIMENTICHIAMOLO FORZA GRILLO FORZA MOVIMENTO NON ABBIAMO PERSO NULLA SIAMO ONESTI LORO NO

antonio b., nibionno Commentatore certificato 12.06.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Trovo somma ingiustizia che lo stato
Dia denaro del popolo alla cultura allo spettacolo alla Rai al cinema ai teatri
Mentre il popolo soffre in modo indicibili proprio a causa delle tasse che questo stato a deciso di donare ai nani e alle ballerine vergognate
Avete condannato a morte l economia del paese
Con tasse sommamente ingiuste
Vergogna
Come può un popolo sano di mente aver deciso
Di dare soldi per saltimbanco
È abbia deciso di tassare la povera gente perché popolo
Un tradimento così grande

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 12.06.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è questa che vuole fuoruscire? cosa ha fatto di buono in vita sua? per quali meriti è li?
Se qualcuno lo sa, l'illustri per piacere !!

adriano.fontanot torino 12.06.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIURO che se questa vicenda della senatrice si conclude a tarallucci e vino il MOVIMENTO lo lascio io e qualche decina di persone che ho fatto iscrivere.

davide lak (-davlak-) Commentatore certificato 12.06.13 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OCCORRE CHIUDERE LE TV IN REGIME DI DUOPOLIO.
COME IN GRECIA... ANZI COME ECOLOGIA MENTALE!

Il M5S dovrebbe trovare un modo legale per chiudere la rai e mediaset. Come in Grecia.

Si potrebbe motivare, per la RAi, che vi sono ragioni di deficit statale, e per mediaset, che non potrebbe essere in monopoliO.

Cioè, spenta la TV di stato, sarebbe necessario sradicare il monopolio che si creerebbe per mediaset.

Sarebbe una legge ad aziendam come quelle di B. Un relatore sofista del M5S argomenterebbe, cercando di trattenere il sorriso sotto i baffi.

Direbbe magari...

"Il duopolio, e passi! La rai mediasettizzata, e va bene! Il conflitto d'interessi e sia! Ma il monopolio televisivo nazionale, giammai!
Non sarebbe accettabile per il pluralismo, neanche nel dignitoso Burkina Faso!"

Furto di parole per furto di parole! Furto di significati per furto di significati! Chi di legge ad personam ferisce, di leggi ad aziendam perisce!

gennaro esposito 12.06.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

sinceramente fatico a recuperare il senso di questo post...ma mi sembra ancora qualcosa per parlarsi addosso...bah....l ho detto ieri e lo ripeto...basta cazzate...oggi l ' emergenza è l economia....c e una guerra...e o ci svegliamo a combatterei veri obiettivi ( Euro, BCE, e compagnia cantante)...oppure siamo ( come Paese)...finiti!!!!...intanto in questi giorni L tour di MT...MOsler Barnard è partito...come si pone il movimento di fromnte a questaseria...concreta possibiità di cambiamento?????

damiano . Commentatore certificato 12.06.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori