Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La bancarotta della giustizia italiana

  • 1246


bancarotta_giustizia.jpg

"L’ultima scoperta dal governo Letta è il sovraffollamento delle carceri - che dura almeno da un decennio – tanto da dedicarci un decreto. E come Letta e il Governo delle “larghe intese” risolvono il problema? Semplice, per superare l’emergenza basta buttare fuori un bel po’ di reclusi. Punto. E' sufficiente leggere le indiscrezioni sul testo di legge che verrà presentato dal Consiglio dei Ministri: la detenzione domiciliare potrà applicarsi anche a condannati a pene fino a 6 anni.
Corruzione, frode fiscale, falso in bilancio, truffe, abuso d’ufficio, inquinamento, frodi comunitarie, hanno pene massime tra i 3 e i 6 anni (ma nella pratica, nessuno si becca più di 3 anni). Inoltre, che c’entra con l’affollamento delle carceri la sospensione della pena per chi è agli arresti domiciliari e deve scontare una pena residua di 4 anni? E perché, oltre alle detrazioni della buona condotta, per coloro che devono espiare la pena per altri 3 anni si prevede uno sconto di pena ovvero la liberazione anticipata? E la famosa certezza della pena? Eppure basterebbe un po’ di impegno. Ad esempio una razionalizzazione degli spazi degli istituti penitenziari, per trovare un posto dignitoso per tutti invece di costruire nuove imponenti carceri, con la soddisfazione dei soliti palazzinari. Predisporre interventi ordinari e straordinari per gli istituti esistenti con l'apertura di ali chiuse in quanto fatiscenti. Basterebbe rivedere i capolavori normativi di tre dei principali artefici del sovraffollamento carcerario: Bossi, Fini e Giovanardi. Basterebbe predisporre seri programmi di lavoro dentro il carcere perché – è noto da tutte le statistiche – nessun recluso ha il piacere di tornare in galera se ha qualcosa di lecito da fare fuori. E se non ce l’ha, torna a delinquere. Ed è questo ciò che il MoVimento 5 Stelle propone in Parlamento, denunciando il mercimonio sulla pelle dei detenuti. Una autentica bancarotta della giustizia.

Ps:: Fra coloro che possono essere condannati a 6 anni di reclusione ci sono anche gli accusati di associazione mafiosa: ai domiciliari è molto più semplice seguire i business." Commissione Giustizia M5S Camera

Potrebbero interessarti questi post:

La Macchina della Giustizia in panne
DIS-Equitalia
Il piccolo imprenditore uomo dell'anno

15 Giu 2013, 09:44 | Scrivi | Commenti (1246) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1246


Tags: blogparlamento, carceri, certezza della pena, giustizia, M5S, sovraffollamento carceri, truffe

Commenti

 

Grande Beppe continua così !

Alessandro M., Roma Commentatore certificato 25.06.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe vorrei chiederti una domanda riguardante il decreto svuota carceri........ ho letto qualcosina sul blog e ho notato che dice anche chi ha i domiciliari al di sotto di 4 anni c'e la sospenzione della pena? cosa vuol dire che usciranno prima della scadenza del reato? in male in peggio :)

domenico maresca 22.06.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

avete una idea di quanto cazzo fotte agli italiani dei vostri casini interni e di quelle capre sfigate che avete messo in parlamento?
nei prossimi mesi i "cittadini morti di fame" daranno tutti un calcio in culo a PEPPE perche' lo stipendio da parlamentare trasforma in bagasce e papponi tutti e alle prossime elezioni ( non tanto lontane) sparirere come cacca nel deserto,siete stati votati solo come sfogo di protestsa per cui, ARRENDETEVI!!! NON SIETE NIENTE E NESSUNO!!!MORTI CHE NON CAMMINANO!! e chissa', magari qualche procura prima o poi fara' un giretto anche da PEPPONE e PIRLALEGGIO, vedrete che ne verrano fuori delle belle!!

gilberto ontani 20.06.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento aveva preso milioni di voti alle politiche ed oggi con il voto di poche migliaia di click avete rottamato una senatrice. Grillo non bere piu' sei totalmente fuori di testa hai distrutto in pochi mesi l'unica vera alternativa possibile.
Sei peggio del peggio, Mussolini era piu' democratico e meno pazzo.Hai ucciso il futuro, e durerai meno della Lega .Hai ridato dignita' alla vecchia politica dimostrando chi e' il vero " Pagliaccio" . Sono deluso ho buttato il voto continua a giocare che la gente Ti presentera' il conto !
Appena scende in campo RENZI tutti gli elettori sani di mente , sia di sinistra che di destra, lo voteranno e le 5 Stelle ve le mettete nel....
Fatevi le mutande di ferro , ne avete bisogno.
Un cordialissimo VAF...
P.S. : Che buffo ha " seminato" tanti Vaf e oggi stai trebbiando Vaf come un vecchio politico .
Ho trovato!!! Puoi cambiare nome al movimente da 5 Stelle a 5 VAF...

Antonio Fraioli 19.06.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

"Giustizia non esiste là dove non vi è libertà".
(Luigi Einaudi)

http://ilbuonpolitico.weebly.com/

Luca M. Commentatore certificato 19.06.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna usare il modello U.S.A., ridurre le spese delle carceri usando i carcerati per lavori utili alla comunità e di competenza dello stato, tipo rifare le strade, la manutenzione alle scuole ed ali ospedali, per l'agricoltura ecc...

Paolo T., Roma Commentatore certificato 18.06.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Non vogliono affrontare il problema... stanno solo preparando l'amnistia per il Berlusca, con la scusa "sovraffollamento carceri"

Fulvio Ge 18.06.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

la certezza della pena in Itlia NON ESISTE.....e purtroppo ormai lo sanno tutti!

lorella p. Commentatore certificato 18.06.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO ( II PARTE)

LA GIUSTIZIA DELLA CHIESA CATTOLICA NELLO STATO ITALIANO E' QUELLA CHE ABBIAMO IN ITALIA TRAMITE L'INFILTRAZIONE NELLA GIUSTIZIA DI MAGI-STRATI( DA STRATTURA )- DI dio CHE ESEGUONO IL COMPITO SECONDO LE LEGGI DELLA CHIESA SECONDO CUI GIUSTIZIA E' " FAVORIRE GLI AMICI E SFAVORIRE I NEMICI" ,PERCHE' PER QUESTO SONO STATI INFILTRATI MEDIANTE ALTRI GIA' INFILTRATI COSI'.
SI DA' IL CASO DI PRESIDENTI DI TRIBUNALI ARRESTATI E DI MAGISTRATI DI CASSAZIONE IDEM ,DI GIUDICI DI PACE A 30 ALLA VOLTA ( PUGLIA ? ) , PERCHE' QUANDO SI INCOMINCIA COL DOPPIO PADRONE SI FINISCE COL PENSARE CHE SI PUO' FARE GIUSTIZIA FACENDO GLI AFFARI PROPRI , FINO AL PM ARRESTATO ( A ROMA ?) PER ATTI DI ACCOPPIAMNETO IN UFFICIO CON UN TRANS A CUI GARANTIVA DECISIONI DI UFFICIO COMPIACENTI . VERA .
SE LA GIUSTIZIA VIENE INFILTRATA DALLA CHIESA PER IL FINE OPPOSTO DI NON DARE GIUSTIZIA , ABBIAMO CHE IL RISULTATO DEL MASSIMO CONTENZIOSO MAI VISTO DI 10.000.000 DI CAUSE , QUANDO PER SECOLI ERA ONOREVOLE NON AVERE A CHE FARE CON LA GIUSTIZIA ,E' FRUTTO DI QUESTA INFILTRAZIONE CATTOLICA , E POI PER CESSIONE DI PARTE AI COMUNISTI , BASATA SULLA GIUSTIZIA "DENEGATA" DELLA CHIESA CHE DICHIARA CHE "LO STATO NON DA' DIRITTI ", E QUINDI FA LA PIU' GRANDE INFILTRAZIONE CONTRO LO STATO CHE GRILLO LAMENTA CHE NON C'E', PERCHE' LA CHIESA LO HA OCCUPATO ,E FINGE CHE SIA DEMOCRATICO INFLTRARE LO STATO ITALIANO E FARLO FUNZIONARE COME BRACCIO VESCO-VILE ( MOLTO VILE ) DELLA CHIESA .
LA PERSECUZIONE DI GRILLO CHE ORA ABBIAMO A RETI UNIFICATE E FOGLI DI GIORNALE DA PULIRE , SONO L'USO DELLA CHIESA DI STATI SOTTOMIZZATI SECONDO L'ABITUDINE DEL BATTESIMO PEDOFILO ALLA ENTRATA DELLA SOTTOMIZZAZIONE .
L'IMPERATORE GIUSTINIANO ( VITA DI -DI G. RAVEGNANI ) ,BRACCIO ORMAI DELLA CHIESA SI ESIBISCE CONTRO I LIBERI COSI':" LE DISPOSIZIONI DI GIUSTINIANO ..FURONO TRADOTTE IN PRATICA CON IL RICORSO AD UNA PERSECUZIONE SISTEMATICA".
-QUESTA E' DELLA CHIESA CONTRO GRILLO , STOP

PROF MARCELLO PILI 18.06.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

e adesso con il governo PD-PDL possiamo star certi che verrà distrutta completamente!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 18.06.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

NO ALL'EPURAZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ernesto

luigi 18.06.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento

E' interessante notare la mentalità subalterna e sub-padronale con cui molti commentatori di questo blog si riferiscono ai "dissidenti" (roba da URSS!) utilizzando concetti come "ingratitudine", di "scarsa fedeltà", di "mancanza di ossequio e sottomissione" nei confronti di Grillo.
Il berlusconismo vi ha forgiati da dentro, signori: non potete essere il nuovo, perché siete vecchi dentro.

Marcello M., Bologna Commentatore certificato 18.06.13 07:03| 
 |
Rispondi al commento

vorrei poter fare un ragionamento. Questi signori
che fan la fronda sono stati senza dubbio eletti
grazie alla visibilita' di Grillo.
Quindi devono al movimento tutto.
Ora, il volersi staccare dopo pochi mesi, oltre che di palese ingratitudine, senza un progetto dichiarato sa molto di opportunismo. Indubbiamente il movimento e' soprattutto Grillo-Casaleggio.Quindi
trovo giusto che siano espulsi e vadano incontro al loro destino.Se ognuno comincia a far di testa sua e' la fine.Il 5 stelle e' anche un laboratorio di futura politica che si e' fatto forte di una coerenza ,per cui il trasformismo mi pare non appartenga all'ideologia dei fondatori. grazie

against the wind (cambiera'), padova Commentatore certificato 17.06.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento

BlablaBlog BlablaBlog BlablaBlog BlablaBlog BlablaBl
Beppe lottiamo per sottoporre questa proposta di legge indecente a Referendum!
Diamoci una mossa per la miseria, che è ora.
Fatti non parole Fatti non parole Fatti non parole

f ds Commentatore certificato 17.06.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamoli a lavorare per sistemare strade, scuole, edifici pubblici ecc ecc.Questa gente ci costa moltissimo ed un societa' sana deve sapersi difendere dalla delinquenza! Se sono costretti a lavorare per guadagnarsi il mantenimento da parte dello stato molti malviventi ci penserebbero piu' volte prima di commettere azioni criminose!Altro che condoni o sfollamento delle carceri!

gaetano frassica 17.06.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

QUALI SONO LE PROPOSTE IN MERITO DEL MOVIMENTO 5*? DOVE SONO?
E POI TROVO QUESTO BLOG TROPPO LENTO CON SERVER LENTI COME LUMACHE PER CHI SI VANTA DI ESSERE L'INNOVATORE DELLA RETE.

MARINO F., bergamo Commentatore certificato 17.06.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO IL M5S MI CHIESE UNA PROPOSTA DI LEGGE( COME CONDIDATO ALL'ESTERO) ,PROPOSI LA RIFORMA CARCERARIA, CHE LOGICAMENTE DOVREBBE ESSERE FINALIZZATA AL RIINSERIMENTO DEL RECLUSO NELLA SOCIETÁ , PER MEZZO DEL LAVOR E CHE SAREBBE UNA FORMA DI RIPAGARE LO STATO PER IL DANNO FATTO, MA VEDO CHE QUESTO GOVERNO VA MOLTO PIÚ IN LÁ , SONO DEI GENI , MA VORREI CHE PRENDESSERO IN CONTO QUALCOSA DI PIÚ, ALLA PROPOSTA VOGLIO AGGIUNGERE CHE CON QUESTE DEPENALIZZAZIONI POSSONO MANDARE A CASA UN SACCO DI GIUDICI, POLIZIOTTI, CARABINIERI , SECONDINI, AVVOCATI ETC, UN COMPARTO CHE STA COSTANDO ALLO STATO MOLTO E VISTO CHE PRATICAMENTE NON ESISTONO PIÚ REATI SI DOVRÁ ANCHE RIFORMARE IL CODICE PENALE, NON DEVONO LIMITARSI A NON INCARCERARE LA GENTE, C'É UN PICCOLO DETTAGLIO MI SORGE IL DUBBIO SE NEL CASO DELL'ELIMINAZIONE DEI POLITICI DA PARTE DELLA GENTE CHE NON NE PUÓ PIÚ DELLA BANDA BASSOTTI, SI POTRÁ PPLICARE UNA PENA O.........., MICA MALE L'IDEA.
CONTINUAMO A FARCI DEL MALE , DOVE C.... ANDREMO CON STI PERSONAGGI E PRENDONO PURE LO STIPENDIO, MA CHE VADANO A F.. C...

roberto truccolo 17.06.13 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Siamo bravissimi a criticare illustrando la situazione delle carceri e tutto il resto che peraltro CONOSCIAMO GIA' da anni.
Ma poi, cosa facciamo di concreto per rimediare a questa situazione?Non cadiamo nella solita CRITICA IMPRODUTTIVA ma nelle PROPOSTE CONCRETE E CHIARE e denunciamo chi non ci sta.Rendiamo partecipi gli elettori di 5* dell'attivita del Parlamento altrimenti siamo sempre li' fermi...BRAVI A CRIITICARE MA INCAPACI A RISOLVERE!!FORZA , DATEVI DA FARE, SIETE L'UNICA SPERANZA...MA BASTA INSULTARE ...CANDIDI COME AGNELLI MA ACCORTI COME SERPENTI.!!!

MARINO F., bergamo Commentatore certificato 17.06.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Condivido quando detto da molti:
iniziamo con il portare che non ha nemmeno il diritto di stare in carcere, nelle carceri dei loro paesi d'origine? E gli altri li mettiamo a lavorare, per mantenersi e per ripagare il danno fatto. Questa è rieducazione.

Alan Mazza Commentatore certificato 17.06.13 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Io abolirei le carceri. Li manderei tutti a lavorare, senza distinzione di reato e pena. Tutti a lavorare in lavori socialmente utili, tipo ad asfaltare le strade... Tutti a lavorare finché con il sudore non abbiano ripagato il loro debito con la parte lesa. Altro che al calduccio in carcere a continuare a rubare a nostre spese, a mangiare meglio di tanti poveretti, a continuare a delinquere anche direttamente dal carcere stesso...

Alan Mazza Commentatore certificato 17.06.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di abolire la detenzione in tutte le tipologie di reato che possono essere stroncate semplicemente rimuovendo il colpevole dall’incarico che gli ha permesso di compiere l’illecito.
La punizione sarà costituita dal risarcimento nei confronti della parte lesa, attingendo dalle finanze e/o dalle proprietà del reo.
Nel caso fosse necessario, anche la prima abitazione gli potrà essere sequestrata e concessa nelle sue disponibilità (e non proprietà) un appartamento popolare sufficiente ad ospitare il suo nucleo familiare.
Nel caso ancora che l’ammontare da risarcire non sia stato ancora raggiunto, si decurterà una parte significativa dallo stipendio del reo per la prestazione lavorativa che gli sarà consentito di avere (anche nell’ambito in cui ha commesso il reato, ma senza alcuna possibilità di perpetrarlo nuovamente, attribuendogli funzioni secondarie).

Francesco Mecozzi 17.06.13 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Gli avvocati presenti in parlamento quando fu votata la Cirielli che prevede la decadenza dei processi dopo qualche anno e il loro annullamento non hanno fatto altro che fare una legge a favore della loro categoria e in dispregio della Giustizia e con grave danno della nostra economia

ferdinando gallozzi 17.06.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

http://aleiorio.ilcannocchiale.it/post/2419470.html

Marco Salsano (beetlejuice67) Commentatore certificato 17.06.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è bisogno di costruire nuove carceri, ce ne sono già di costruite e mai utilizzate.

Marco Salsano (beetlejuice67) Commentatore certificato 17.06.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"I MAGGIORITARI DEL NULLA
Quando si confondono le opinioni con l’intelligenza i più valgono niente.
Nei processi di comunicazione le opinioni non sono mai, ne vere ne
false ma solo diverse, la differenza la fa l’etica che si pone tra la retorica e la politica, vale a dire tra il dire e il fare per rivelare le incoerenze; questo significa che un discorso senza etica è nullo. Per esempio: Se chiedi voti per smacchiare il giaguaro, dopo che li hai
presi, non puoi diventare amico suo, questo a prescindere da qualsiasi
considerazione. Se ti metti in coalizione per “fotterti” il premio di
maggioranza e dopo esci dalla stessa per coerenza programmatica, poi devi
avere l’onestà intellettuale di uscire dal premio di maggioranza, non puoi
fare opposizione con il premio di maggioranza. Se come Senatore giuri
fedeltà alla bandiera, poi non puoi dichiarare in pubblico che ti ci
pulisci il culo.
Se attraverso il tuo programma di governo ti fai garante presso i tuoi
elettori per la “ certezza della pena” poi una volta che sei al governo
non puoi fare l’indulto poiché in futuro potrai fare affidamento solo su un
elettorato incoerente; vincere le elezioni in questo modo non significa
essere meglio degli altri ma solo maggioritari del nulla.
Se ti scrivi in un movimento e ne sottoscrivi i suoi dettami, dopo questi
dettami li devi rispettare, altrimenti ti espelli dal movimento da solo.
Come vedete, ce ne per tutti e per tutti i gusti.
Purtroppo quando si parla di etica, si sa che rode il culo a parecchi, ma
forse non tutti sanno che le pezze a colori servono solo ad alimentare il
processo di deresponsabilizzazione.
La contraddizioni e la mala fede resetta l’etica a fortiori e in entrambi i
casi il discorso è nullo.
L’intelligenza di per se non esiste, non è un elemento extralinguistico, ma il concetto di un
discorso che a prescindere dalla premessa crea solo benessere a chi
lo agisce e chi lo “subisce.”
Coraggio Beppe, vai avanti cosi,

salvatore vitiello 17.06.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Un aspetto che non viene preso in considerazione per esempio è l'enorme quantità di siti militari, come casermamenti ed altre strutture varie lasciate in stato di completo abbandono dalle varie ristrutturazione delle forze armate, che potrebbero essere in parte recuperate, magari utilizzando il lavoro dei detenuti, per creare strutture detentive per la delinquenti con pene detentive medio/basse, i quali non necessitano di strutture di massima sicurazza. Si otterrebbe anche di non mettere questi carcerati in contatto con delinquenti di più alto livello migliorandone nel tempo anche la capacita' di delinquere e di far "carriera all'interno del sistema malavitoso".

rob.ko 17.06.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che il Movimento debba cercare di affrontare il problema Giustizia in maniera meno superficiale.
Sino ad oggi l'eccessivo numero dei procedimenti pendenti è stato legato all'eccessivo numero di avvocati.
Disamina ridicola.
A Torino, dove il numero degli avvocati è in percentuale come nel resto dell'Italia, degli efficienti Magistrati sono riusciti ad eliminare l'arretrato civile.
Il male della Amministrazione della Giustizia emerge del resto anche dai tanti processi penali che finiscono in prescrizione.
La pendenza dei procedimenti penali non è in alcun modo legata al numero degli avvocati.
Il problema è che l'inefficienza della Giustizia giova a qualcuno.
Di nuovo l'aberrante Governo attuale ha rispolverato la mediazione obbligatoria.
In realtà la mediazione era già prevista nell'ambito del procedimento giudiziari.
Del resto nel c.p.c. esistono anche norme che sanzionano l'introduzione di cause temerarie (art. 96 cpc).
Con la mediazione obbligatoria che viene applicata in strutture private, diverse dai tribunali, in realtà si è voluto consentire l'ingresso dei poteri economici nell'ambito della Giustizia.
Così, fiutato l'affare, sono state costituite, in gran parte dai Poteri economici, organismi di conciliazione che oltre a trattare la questione per la loro convenienza economica non sono per niente garanti di imparzialità.
L'art. 24 della Costituzione afferma che tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi.
Questi signori piuttosto che cercare di adottare provvedimenti conformi al dettato Costituzionale obbligano il cittadino a passare per una fase, quale il tentativo obbligatorio di conciliazione che, prima di tutto, illegittimamente costituisce un ostacolo all'accesso alla Giustizia, garantito dall'art. 24, ma ha anche un costo che va a vantaggio di soggetti creati ad Hoc.
Spero che nel Movimento si cominci a dibattere la questione. L'esistenza delle Leggi è vanificata se è inefficiente chi le applica.

massimo decimo meridio, roma Commentatore certificato 17.06.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Invece di perdere tempo a cercare eventuali nuovi spazi e far guadagnare i soliti palazzinari, per costruire nuove carceri. Perchè non si pensa a quelle proprietà dello Stato, praticamente abbandonate, strutturalmente simili a dei carceri, nonchè presenti in tutto il territorio nazionale (prevalentemente nel Nord-Est)? Sto parlando di quelle caserme militari che da quando il servizio militare obbligatorio è stato sospeso, sono diventate un bene dello Stato praticamente inutilizzato, nonchè bramato dai soliti palazzinari per scopi facilmente desumibili se pensiamo, ad esempio, a quelle strutture militari abbandonate che si trovano in via Guido Reni a Roma a due passi da Piazza del Popolo. Certamente proprio le strutture di via Guido Reni non sarebbe simpatico trasformarle in luogo di reclusione, ma potrebbero ugualmente essere usate per qualcosa di utile da un punto di vista sociale.

Luigi Di Filippo 17.06.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

finalmente qualche post interessante e concreto .. altro che diaria scontrini e scontri

paolo mario citarella 16.06.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO,

PLATONE NEI SUOI DIALOGHI SULLA GIUSTIZIA DICE CHE " ALL'ORIGINE GIUSTIZIA ERA FAVORIRE GLI AMICI E SFAVORIRE I NEMICI " , DA CUI NOI DEDUCIAMO CHE SIAMO " ALL'INIZIO " , CIOE' NELLA TRANSIZIONE TRA LA VITA ANIMALE E GLI UOMINI.
IN QUESTA SITUAZIONE " STIAMO RITORNANDO " PERCHE' LE 2 FORZE IN CAMPO : LA VITA DI ANIMALI E LA VITA DI UOMINI SONO ALTERNATIVE E SEGUONO REGOLE MOLTO DIVERSE .
1 ) LA VITA DI ANIMALI PREVEDE IL DOMINIO TOTALE E NESSUNA GIUSTIZIA SE NON QUELLA DEL BRANCO( CIOE' FAVORIRE GLI AMICI E SFAVORIRE I NEMICI ) , L'ESCLUSIONE DELLA SESSUALITA' PER TUTTI QUANTI ECCETTO CHI FA DOMINIO . TUTTI SONO UGUALI : I DOMINATI( COME COL COMUNISMO ) ,E NON SI LAVORA, SE NON POCO .LA POVERTA' FELICE SAREBBE QUESTO : IL RITORNO ALLA VITA DI ANIMALI .

2 )LA VITA DEGLI UOMINI SI BASA SULLA DIFFERENZA E SULLA CREATIVITA', COL PRODOTTO TOTALE DELLA DIVISIONE DEL LAVORO CHE PUO' ESSERE MOLTO SODDISFACENTE ( DAL TEMPO DEI SUMERI SI SA CHE C'ERA MOLTA ABBONDANZA ! ).TUTTI I BISOGNI VENGONO COPERTI CON IL LAVORO E "NON C'E' DEA MADRE-CHIESA " CHE NUTRE ,CHE POI DIVENTA IL DOMINATORE TOTALE DI TURNO CHE VUOLE TRASFORMARE LE PERSONE IN BESTIE.

QUESTO OPERATORE CHE VUOLE TRASFORMARE GLI UOMINI IN BESTIE SI CHIAMA ORA CHIESA CATTOLICA , CON LA SUA PIU' GROSSA ORGANIZZAZIONE PEDOFILA MONDIALE ,CHE TIENE RIVOLUZIONI IN AMERICA LATINA E AFRICA PER DESTABILIZZARE GLI STATI , MANEGGIA BANCHE E CRISI ECONOMICHE FALSE PER FARSI ELEGGERE PRESIDENTI COMPIACENTI ( USA ) CHE CREERANNO ALTRE CRISI IN EUROPA COME LA ATTUALE , PER CONVINCERE GLI ITALIANI CHE CHI COMANDA E' LA CHIESA -DI DOMINIO TOTALE .
QUELLI CHE DISINFORMANO LAVORANO GIA' PER QUESTA REPUBBLICA DI BESTIE.
GLI INFILTRATI IN M5S CHE FANNO DISSIDENZA SONO INFILTRATI GIA' DA PRIMA PER QUESTO OBIETTIVO ,E ORA LO VOGLIONO NASCONDERE COME DISSIDENZA .
GIUSTINIANO IMPERATORE E' IL PORTATORE DELLA PERSECUZIONE DEI NON SOTTOMESSI( OGGI GRILLO E M5S ).
SOLO SI PUO' DIRE : SONO BESTIE

PROF MARCELLO PILI 16.06.13 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che siamo all'opposizione per cui non possiamo fare NIENTE. Magari se si faceva uno straccio di accordo di governo col PD di Bersani forse qualcosa si poteva fare.

pazzi gilberto, genova Commentatore certificato 16.06.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi personaggi sono una istigazione alla violenza e alla giustizia fai da te , sono matusa ormai superati , xfavore continuate ad aprire gli occhi agli italiani anche usando i loro metodi, ne va del futuro dei nostri figli !!!!1

alessandro d., pistoia Commentatore certificato 16.06.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono aspetti non meno peggiori di questo segnalato dela bancarotta della giustizia, come il ripristino della mediazione obbligatoria in sede civile, nonostante la recente pronuncia di iconcostituzionalità della Corte Costituzionale. Questa infamia, che è appunto la mediazione obbligatoria, in base alla quale il cittadadino, prima di adire il giudice civile per veder tutelato un proprio diritto asseritamente leso, è costretto a sborsare ingenti somme (minimo 400 euro) non ripetibili e andare il più delle volte davanti a qualche imbecille avvocaticchio fallito o altro che tenta la mediazione, è stata voluta dalle mogli di Bruno Vespa e Angelino Alfano, che hanno promosso e gestito scuole di formazione dei mediatori. Come si vede, Bruno Vespa e Angelino Alfano in questo paese hanno più poteri della Corte Costituzionale al punto da far riproporre leggi incostituzionali e manifestamente scellerate. Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila

claudio cagnoli 16.06.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Mose' porto' fuori dall'Egitto gli ebrei per dargli la liberta', ma non vollero credergli.E Dio li puni'facendoli vagare nel deserto per 40 anni.Gli italiani non hanno voluto credere in te Beppe e nel cambiamento mandando a casa chi ci ha rovinati in tutti i sensi-Il paradosso, il lato comico e' che proprio chi ci ha portato con i loro ladrocinii a queste condizioni si allea prendendoci per i fondelli. E questo gli italiani non l'hanno capito.Quanti anni ci vorranno ancora per far tornare a noi tutti la razionalita' e il coraggio di cambiare? Forse 40?

BRUNI RAFFAELE 16.06.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite, i partiti della lotta alla criminalità, alla corruzione, al conflitto d interessi ecc... Si accingono al l'ennesimo indulto. Ottima strategia per incentivare a commettere reati, a denigrare il lavoro svolto dalle forze armate ( magari la prossima volta, prima di arrestare un malfattore rischiando la propria vita, ci pensano 2 volte....tanto sarà scarcerato !) ma sopratutto a mio avviso una mossa di sporca politica volta a recuperare consensi da parte di questa gentaglia qui e voti per le prossime eventuali elezioni.....ancora partiti e mafia a braccetto......ancora una volta un motivo in più per non votare più questi partiti del c.....o

Domenico laurenzà 16.06.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè ognj volta che cambia governo tirano fuori il sovraffollamento delle carceri , si inventano leggi per tirare fuori i delinquenti e puntualmente non fanno niente per l'edilizia carceraria che porterebbe anche posti di lavoro.Quanti servizi vediamo in tv di opere inconcluse, soldi buttati per avere delle cattedrali nel deserto inutilizzate.Poi ci si mette anche il Papa che neanche fuma il comignolo già va a visitare Regina Coeli . Ma avessero paura che pannella stiri a forza di scioperi della sete !!.Io pago volentieri le tasse per rendere migliore la vita del carcerato,anche per recuperarlo, ma se ha sbagliato deve stare dentro e se ha sbagliato molto magari togliendo la vita ad altre persone, deve stare dentro e buttare la chiave.Secondo me vedete il mondo alla rovescia.La soluzione è costruire le carceri non tirare fuori i delinquenti, ne va della sicurezza dei cittadini.

cedicro 16.06.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

sono anni (secoli?)che il pdl grida in favore di una giustizia forte e di una pena certa.....lo hanno gridato in decine e decine di trasmissioni........per cercare il plauso della gente......ed ora facciamo uscire tutti dal carcere anche chi ha da scontare 6 anni. Non sono pochi, posson aver fatto di tutto e di più.........Anziche costruire nuove carceri per migliorare la situazione umana dei carcerati, adesso li fanno uscire, così "qualcuno" non vi entrerà............che rabbia. FORZA BEPPE E FORZA PARLAMENTARI A 5 STELLE CE LA FAREMO.

antonella signorini 16.06.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

@Viviana Vi

Sei un soffio di vento che questo spazio depura
sei sole alto che i frutti matura
bellezza è salvezza, questo lo sento
uccello poesia volare il suo intento

Non so il tuo volto, dal buio appare
sguardo materno cura il mio male
sostienimi amico,arcobaleno colora
questa ignoranza che l'Uomo divora

Non conosco le dita che amanti saltellano
su quella tastiera un sogno difendono
tessendo l'idea il pensiero la voce
in trame antiche e luoghi di pace

Forza marina che il volgare travolge
intelligenza divina lo spietato sorprende
levighi roccia, nel tempo costante
il tempo invecchia
e tutto è distante.

brighterday 16.06.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che una larga fetta della popolazione carceraria non é di cittadinanza italiana, perché non rispedirla a casa propria, cioé nei carceri di provenienza, furbescamente svuotati dai loro Governi (vedi p. es. Romania e Albania) ?
Beh, non si può: noi siamo italiani, buoni e favorevoli all'accoglienza di chiunque, tanto c'é sempre qualche coglione che ne paga le spese ...

Enzo V., Reggio Emilia Commentatore certificato 16.06.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

I DETENUTI DEVOVO LAVORARE PER MANTENERSI IL SOGGIORNO! SOLO I VIOLENTI E MAFIOSI DEBBONO ESSERE IN CELLE DI MASSIMA SICUREZZA E LAVORARE NEL CARCERE DI GIORNO...MA SEMPRE ..."LAVORARE"..
VI LAMENTATE TANTO QUI' NEL BLOG...MA DOVETE CONSIDERARE CHE SENZA BEPPE...LA POLITICA E LA CASTA...SAREBBE COME PRIMA...QUALCHE COSA STA CAMBIANDO...E NON FINISCE COSI'....

luciano n., aprilia Commentatore certificato 16.06.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile chi nasce sfigato muore sfigato mi diceva ieri un signore,era sicuramente,un esodato,o forse un disoccupato,o forse un imprenditore in difficoltà,non ve lo saprei dire,,comunque:io gli risposi perché ?,Hhhe,hee,e , bisbiglio:io non ho come fare per tirare avanti,e ora che avevo deciso di fare un piccolo reato giusto giusto per farmi dare gli anni che mi mancano per andare in pensione,'''così almeno mi risolvevo il problema''''', sto governo che ti va a fare,per i reati non gravi che non superano la condanna di quattro anni, che ti fa,che ti fa,gli daranno gli arresti domiciliari per risolvere il problema del sovraffollamento, sicuramente avranno saputo di me e mi hanno fatto la legge, ora non mi posso più neanche far arrestare per farmi mantenere,o forse chissà quanti altri avevano fatto la mia stessa pensata, e cos1 hanno agito di conseguenza;LO DICO DA TEMPO;STI GOVERNI TAMPONANO DA DESTRA A SINISTRA;NON FANNO IN TEMPO A TAPPARE UN BUCO CHE SI APRONO SUBITO ALTRI;NON HANNO IDEE PER IL FUTURO, AL MASSIMO LE IDDE ARRIVANO DI QUI ALLE PROSSIME DUE ORE.

francesco barbati (lignorante), spezzano albanese Commentatore certificato 16.06.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI A TUTTO GRILLO.....RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA ITALIA,QUESTO è L'OBBIETTIVO E NIENTALTRO,QUINDI CORAGGIO........

Io non credo che questi ragazzi (dissidenti)lascino il M5S per entrare nel gruppo misto,certamente non si dimetteranno questo è sicuro,ma ho la senzazione che ci siano sirene dal PD che già da un pò starnazzano, se decidono questi dissidenti di entrare in quel gruppo con un numero sufficente per dare la possibilità al PD di avere una maggioranza al Senato, ecco lì fatto il governo solo PD,si tolgono di mezzo il PDL e i giochi son fatti. Il timore poi è che le rimanenti forze rimaste al M5S non siano più in grado di farsi sentire.
Allora cerchiamo un pochino di ragionare tutti con la testa,perche se si troverà una soluzione sana e inteligente i consensi non caleranno,anzi secondo me aumenterebbero,facendo tesoro degli sbagli passati, si può rimediare riparandoli e andare dritti per la nostra strada raggiugendo la meta.......Avanti a tutto Grillo e non perdiamo di vista la ripresa della nostra Italia...........

franco p. Commentatore certificato 16.06.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento

a quanto ammonta il numero dei detenuti "INATTESA DI GIUDIZIO" ? COMINCIAMO DA LORO, PERCHE' E UNA VERGOGNA CHE SE NON SI E CONDANNATI SI DEVE ASPETTARE IN CARCERE " PREVENTIVO" COSA CHE NON DEVE ESSERE CONCESSA ALLE VARIE "MAFIE"..MA PER REATI COME LA DROGA LEGGERA (FUMO) CHE E LEGALE IN MOLTE NAZIONI...E ALTRI REATI NON VIOLENTI..ECC..CI SONO MILGIAIA DI PERSONE IN GALERA CHE ASPETTANO..LA GIUSTIZIA...MAGARI POI SONO INNOCENTI ...O NON LUOGO A PROCEDERE..MA COME SAPPIAMO..PER MANTENERE IL GIRO "VIZIOSO" DEL SISTEMA GIUDIZIARIO..AVVOCATI..PROCURATORI..GIUDICI..
CHE ALTRIMENTI SAREBBERO A SPASSO..SI DEVONO INVENTARE UN SISTEMA CHE LI MANTENGA...
E POI... SIAMO GIA' TUTTI CONDANNATI...SOLO PER ESSERE ITALIANI!

luciano n., aprilia Commentatore certificato 16.06.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLDI NOSTRI

Ho letto in un commento che si vorrebbe un uso diverso dei 42ml di euro restituiti
dal M5* allo Stato. Ho pensato subito che fosse sbagliato. Rinunciare al finanziamento
pubblico è uno dei punti del M5* quindi si parte con l’esempio e vai con la coerenza.
L’uso diverso di questi soldi, avrebbe fatto il paio con le promesse elettorali alla Berlusconi
“mi metto le mani in tasca e ci penso io". Ho continuato a pensarci. Non sarebbe male però
creare un fondo a disposizione di esodati, pensionati con la minima alla canna del gas,
invalidi senza assistenza, rette per la mensa dei bambini di famiglie indigenti, piccole
imprese in caduta libera, disoccupati con famiglia… Una agenzia SOCCORSO 5*.
Poi ho cancellato tutto. Perché? Sono queste le cose che uno stato civile, degno di questo
nome deve garantire ai propri cittadini, non come soccorso (sempre emergenza) ma come
riconoscimento di diritti sacrosanti ed è di questo che si devono occupare i governi e i
parlamentari. L’indignazione dei cittadini deve concentrarsi sul voto e la richiesta a gran
voce per l’affermazione istituzionale dei propri diritti. Il M5S è questo. Sta lottando per
questo. Basta con le dame di beneficenza dell’800, le card dei poveri (!!! che squallida,
abietta la mente che ha ideato una cosa simile!), l’emergenza continua, la morte della
speranza, l’ignavia.

Propongo piuttosto una tabella ( tipo il cartellone elettronico della raccolta fondi) che
evidenzi minuto per minuto i soldi pubblici che escono dalle casse dello Stato, diretti ai
parlamentari e ai partiti. Soldi nostri.

maria s., ancona Commentatore certificato 16.06.13 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Con le nuove norme non faremmo altro che peggiorare le cose.
Vuoi svuotare le carceri?
I detenuti stranieri, circa la metà del totale, espulsi o inviati a scontare la pena nel proprio Paese. Abbiamo già sottoscritto dei trattati sulla possibilità di inviare gli stranieri a scontare la detenzione nel Paese d'origine.
Bisogna rammentare che il 90% degli stranieri nelle carceri è di sole 4 nazionalità (marocchini, tunisini, albanesi e romeni); poichè questo significherebbe un tasso di criminalità spropositato per quelle popolazioni, ciò significa che stiamo importando delinquenti venuti di proposito ad approfittare del lassismo delle leggi e dell'ideologizzazione dei magistrati italiani.

Vito Cartolano 16.06.13 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Durante lo Tzunami Tour, il sig. Beppe Grillo ha parlato dell'accoglienza ricevuta dovunque andase Questa accoglienza dovrebbe essere estesa da tanti bravi cittadini di Roma e dintorni ai seguaci di Beppe Grillo, almeno a quelli iscritti al Movimento e che non hanno lavoro, ai tanti giovani, laureati, diplomati e precari a pochi euro al mese.
Tutti a Roma.
Organizzate le cose, usate i 40 e passa milioni di contributi che vi spettano per questo progetto pacifico, NON VIOLENTO.
Il movimento è stato spesso violento a parole, ma adesso ha la forza dei numeri.
Riconquistate gli 8 milioni di votanti alle politiche e altri se ne aggiungeranno.

Le cose possono cambiare e forse anche i famosi ASINI voleranno in Italia.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 16.06.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Se i 40 e passa milioni di rimborsi elettorali li aveste usati per fare venire a Roma, i vostri votanti a protestare democraticamente per il diritto al lavoro, con una proposta concreta di rilancio del lavoro, magari adesso le cose sarebbero diverse. Invece NO. Vi siete autolesionati.
Certo, serve organizzazione, sapete fare i conti? Fateli.

Una osservazione del genere darà fastidio a tanti.
Diventerò forse un Troll.
Ma a differenza di tanti io non ho scheletri nell'armadio.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 16.06.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

STRISIA LA NOTIZIA HA FATTO VEDERE UN SACCO DI CARCERI GIà COSTRUITE MA MAI UTILIZZATE.NON C'E'BISOGNO DI COSTRUIRNE DI NUOVE UTILIZZINO QUELLE

SONIA GUISCARDO 16.06.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

IL PROFETA ENEA LIRICI 26 marzo 2013

Caro Beppe,
ti sottopongo un quesito molto importante: si difende meglio l'unità e l'identità del MoVimento dicendo no ad ogni partecipazione a qualsiasi
governo o dicendo sì e condizionandolo dall'interno?
Qualche altro post ha segnalato come i partiti tradizionali stiano lavorando per costruire un quadro in grado di depotenziare progressivamente il MoVimento (ieri sera al Tg3 Notte due giovani giornalisti ne parlavano esplicitamente).
Se le cose stanno così, stare fuori dal governo equivale ad un vero e proprio suicidio.
In fondo le cose sono semplici: oggi il MoVimento 53 senatori li ha e possono essere DETERMINANTI per condizionare qualsiasi governo. Se si torna alle elezioni ci saranno ancora? La risposta è CERTAMENTE NO. Perché se si torna alle elezioni senza aver prodotto risultati la metà dei voti provenienti da sinistra sarà perduta. Se invece si attua il programma (pressando il governo
e imponendo le nostre priorità) la compattezza del MoVimento non può che venire rafforzata (nessuno può contestare il fatto che stiamo attuando il programma prefissato).
DUNQUE E' EVIDENTE CHE L'UNICO MODO PER PRESERVARE L'IDENTITA' E L'UNITA' DEL MOVIMENTO E' ENTRARE A PIE' PARI NEL GOVERNO PER CONDIZIONARLO. OGNI ALTRA STRATEGIA PORTERA' A SPACCATURE E PERDITA DI MILIONI DI VOTI.
Prova per una volta ad ascoltare il vecchio Enea!

Marcello M., Bologna Commentatore certificato 16.06.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlamento:
Maggioranza PD+PDL.
Opposizione: SEL + Lega.
Ma SEL non era nella coalizione con il PD?
Ma Lega non era nella coalizione con il PDL?
E adesso perché vanno all'opposizione?

C'é un garante delle regole in democrazia?

Come ha fatto la maggioranza ad assumere anche il compito "democratico" di fare anche da opposizione.

E' come se un accusato in tribunale venisse eletto anche pubblico accusatore di se stesso.
E il giudice, garante della Costituzione che cosa controlla, quale posizione ha preso in difesa di una lettera morta.
E la giuria, cioé il popolo italiano, potesse scegliere solo fra tesi della difesa e dell'accusa rappresentati dalla stessa entità.

In questo quadro i rappresentanti del M5S fanno la figura del neonato in aula che piange.

E poi dicono che sono io che vedo gli asini volare?

Magari siete voi i BOCCALONI.
E' vero ho creduto in un ritorno a regole democratiche, dove i cittadini che rappresentano noi, il popolo, fossero fra i migliori di noi. Persone incorruttibili, non condannate e che agiscono in politica per il bene comune.
Persone che sanno che balbettando non si viene capiti.
Gente che sa di difendere idee sacrosante e che in tre mesi sia in grado di fare almeno uno sciopero in parlamento per ragioni sacrosante e polarizzi l'attenzione di qualche milione di persone che si riversa a Roma a pretendere, SENZA VIOLENZA, ma con fermezza i propri diritti fondamentali.

sono io quello che vede volare gli asini.
Forse si, ma a me "questi asini", più che volare, pare che striscino.
E questo non mi piace.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 16.06.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto un po' di volontariato in carcere per conoscere da vicino questo mondo.
Ogni carcerato italiano costa allo stato 143 euro al giorno...
Nelle carceri i non italiani sono spesso la maggioranza.
Per eliminare il sovraffollamento : portiamo i non italiani nelle carceri dei loro paesi d'origine.

giacomo olivero Commentatore certificato 16.06.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè invece di vitto e alloggio gratis ai carcerati non si fanno ampliare le carceri con il supporto di imprese edili?

miko morandi 16.06.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

COGLIONI ! Gente svegliatevi state seguendo colui che ha sterminato una famiglia senza fare un giorno di cArcere BEPPE ASSASSINO

Ciboddo Michele 16.06.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la pena è certa e implacabile solo per chi in questo pese di sepolcri imbiancati è difeso dall'avvocato d'ufficio, o da chi nonostante un percorso fatto di lavoro di presa di coscienza dei propri sbaglie dei propri limiti faticosamente cerca di lavorare e di rendere la propria vita in carcere qualcosa di utile a riscattarsi, lo fa con fatica in una realta dove le opportunita' di lavoro sono poche, dove a volte si traducono nello sfruttamento di cooperative create ad hoc per sfruttare regimi fiscali agevolati oltre il limite dell'umana decenza. Per chi ha una pena definitiva il carcere è fatto di centinaia di ore buttate via a scrivere paternalistiche "domandine" per avere i francobolli, per potersi far portare da quelle poche persone che all'esterno costituiscono un legame con la vita un vestito, una penna che non sia una bic trasparente. A ferragosto per quindici giorni non si ricevono lettere dall'esterno. Tutto il resto è apparenza e burocrazia, meta della giustizia carceraria lavora su persone che sono dentro senza una sentenza definitiva, due terzi di stranieri per reati legati all'immigrazione e all'economia illegale. Si dorme in terra o in cuccette a quattro piani, in alcuni istituti non c'è l'ora d'aria perchè non c'è personale sufficiente a controllare tutti. I caimani dell'economia e della politica, i tangentisti, gli affaristi i lucratori, i boss non conoscono questo carcere, non conoscono la fatica del lavoro e non la conosceranno mai se questo paese rimane quello dove la discussione è sulla certezza della pena che è certa solo per i poveri diavoli , la vera questione è la certezza del diritto! Per ogni mostro sbattuto in prima pagina ci sono migliaia di volti e di persone chiuse dietro a tre mandate di blindo. Auguro a tutti di provare ad andare a trovare o ritrovare un familiare un amico o un lontano amore in un carcere italiano, si capiscono tante cose della vita delle quali altrimenti è meglio non azzardarsi nemmeno a parlare.

ROSARIO COLARUSSO, COMO Commentatore certificato 16.06.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre la solita solfa.
Cambiano gli addendi (ministri) ma il risultato è sempre lo stesso (fare di tutto per non punire i politici e specialmente uno. Medusconi & Co.).

Basta Casta 16.06.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Godo godo per tutti gli elettori di PD PDL Lega, SEL SC ah ah ah ah......come sono contento per voi cari elettori dei suddetti partiti! Mi sto davvero scompisciando di risate!!! Ah AH AH..... Oltre ad aumentarvi l'I.V.A (i milioni di pensionati rete4-dipendenti faranno ancora di più la fame) adesso vi mettono fuori tutti i delinquenti che ruberanno nelle vostre case, rapineranno i vostri esercizi commerciali, vi violenternno le figlie...ah ah ah ah .....come godo ....VI STA BENE!!!! Il primo di voi che si lamenta lo prendo a calci in culo io stesso senza dover aspettare il delinqente di turno...ah ah ah ah ah ...cantavano "meno male che Silvio c'è"......e avete visto Silvio che regalino vi ha fatto? Ah ah ah ah.....come mi diverto ah ah ah ah.....

scat arron, torino Commentatore certificato 16.06.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

AI DOMICILIARI PER CONDANNE FINO A 6 ANNI.
Cosa prevede la legislazione Tedesca, Francese, Inglese e Spagnola al riguardo?
NON POSSIAMO FARE GLI EUROPEISTI SOLO QUANDO CI FA COMODO.

Pierluigi Poggi 16.06.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera hanno detto che noi italiani dobbiamo capire che queste persone possono essere utili alla comunità. La mia amica rumena mi ha detto che nel loro paese un minorenne si prende 5 anni per aver rubato un bracciale o altre pene minime e che esistono ancora i lavori forzati. In Tunisia, prima della caduta del governo, i carcerati tenevano in ordine le strade, i siti archeologici, le spiagge, facevano tutti veri lavori di pubblica utilità così si mantenevano il soggiorno in carcere ed imparavano un lavoro. Qui il lavoro glielo trovano e gli lasciano anche lo stipendio, oltre al fatto che possono tranquillamente andare avanti con le loro attività o finire il femminicidio che non avevano commesso prima. Un'amica ucraina conferma che i delinquenti del suo paese si rifugiano da noi. E per finire un bel esempio negativo per i giovani bulli che sanno di poter fare qualsiasi cosa, INTANTO NESSUNO LI PUNISCE e sono SUBITO LIBERI. Queste sono le urgenze di questo governo: Sopprimere in cittadini onesti in ogni modo! Ho una proposta: tutti gli stranieri, delinquenti pericolosi o recidivi, paghiamo l'affitto delle carceri nel loro paese di origine, rimpatrio compreso, ci costa molto meno sia in denaro che a livello di degrado sociale! Xi guadagnano anche le nazioni che se li riprendono! Quanto spazio creiamo già in questo modo! Se poi conviene ci mandiamo anche nostri di assassini! Letta come Prodi (a cui non piace mai prendersi la responsabilità di quello che fanno), quando venne eletto la prima cosa che fece fu di liberare il maggior numero di delinquenti, manco fossero perseguitati politici! Ho delle figlie da crescere e sono stanca di sentire donne uccise ogni giorno, incidenti stradali provocati da persone che non dovrebbero più guidare una macchina perché assassini recidivi. altro che pirati! ect. Il futuro lo creiamo noi con le nostre scelte!

Giulia R. 16.06.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Io presso il Ministero della Giustizia ci avevo anche lavorato. Mi ricordo che quando Mastella firmò il decreto per l'indulto, c'era un detenuto che, il giorno dopo essere stato mandato in libertà fu nuovamente arrestato per aver rubato una macchina. Si giustificò dicendo "come facevo per tornare a casa?". Ecco, questi sono i risultati di queste strategie che stanno mettendo in atto. Per non dire che il furto di una macchina sarebbe già il minimo di quanto potrebbe invece accadere!

vera m., roma Commentatore certificato 16.06.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

@ GABRIELE F., FABBRICO

Scuse accettate e soprattutto ricambiate, il mio non voleva essere un titolo offensivo ma scherzoso credendo di rivolgermi ad un "primo pelo".
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 16.06.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo troppi carcerati ma solo poche carceri.
In Inghilterra hanno il doppio dei ns posti carcere.
Per reati amministrativi non violenti, dove si ha un recupero sostanzioso della refurtiva e quindi il condannato non ha grossi vantaggi a fuggire visti i costi della latitanza. Si potrebbe pensare a una carcerazione blanda. Vecchie caserme militari riconvertite (anche solo riaperte dopo una pulita - abbiamo tutti fatto naia e nessuno parlava di condizioni inumane) poco personale giusto per dirigere il traffico. Telecamere anche nei cessi (il detenuto ha comunque perduto ogni diritto) per mantenere l'ordine interno con un sistema punitivo di prolungamento della pena o trasferimento a un carcere di sicurezza.
In caso di evasione si passa al carcere di sicurezza.
Nelle carceri di sicurezza per migliorare le condizioni telecamere ovunque e punibilità immediata dei reati dei carcerati.

ADRIANO G., Modena Commentatore certificato 16.06.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro grillo tu continui a tirare fuori il marcio e gli errori all'interno dello stato italiano ma è un lavoro sterile perchè gli elettori ti avevano dato mandato per iniziare il cambiamento non per continuare a mugugnare!!

lilia g. Commentatore certificato 16.06.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Devono salvare anche Amedeo Matacena che è stato condannato a 5 anni e 4 mesi ed è attualmente irreperibile .

emilio sorbara (autentico mascalzone latino ), catanzaro Commentatore certificato 16.06.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La PENA non dovrebbe MAI essere una PUNIZIONE ma un'opportunità di cambiamento e di rivoluzione esistenziale affinché chi ha commesso il reato si possa sentire nuovamente parte della società civile al cui destino è indissolubilmente legato, così come a scuola una bocciatura non è mai dell'alunno ma sempre dell'insegnate che non si è prodigato per tempo a suo beneficio.

Ottorino Sollazzo Commentatore certificato 16.06.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Mose' è tornato sul monte Sinai, considerato luogo
sacro sia dai cristiani, sia dai musulmani e sia
dagli ebrei (almeno una cosa in comune l'abbiamo),
perchè DIO lo ha richiamato con URGENZA per dargli
LE NUOVE TAVOLE CON I NUOVI DIECI COMANDAMENTI:

1)Non avrai altro dio se non i traditori PD+L-L.

2)Commettete tutti gli atti impuri che volete e
potete perchè sarete eletti parlamentari PD+L-L.

3)Solo per le caste privilegiate= Per voi tutti i
giorni sono festivi perciò santificateli.

4)Non onorate più il padre e la madre perchè rei
di non potervi più mantenere alla bella vita per
fine soldi.

5)Uccidete e violentate quanto più potete, perchè
non sarete condannati, anzi sarete degli EROI.

6)Bestemmiate e vituperate come e quando volete,
anche in presenza di bambini che devono imparare

7)Rubare è obbligatorio, specie ai poveri fessi
onesti italiani che lavorano.

8)La falsa testimonianza è necessaria specie nei
processi di scandali politici/mafiosi per poter
salvare dalla galera le IENE MUMMIFICATE delle
caste, loro servi e prostituti a pagamento.

9)Le donne degli altri sono di tutti e per tutti,
specie se appartenete ai mafiosi e delinquenti
della politica.

10)La roba degli altri, solo quella degli onesti
italiani, deve servire a tutti i mantenuti,ladri
e papponi della politica e delle vili caste al
loro servizio.

All'avvenuta consegna dei nuovi comandamenti, Mosè
ha chiesto a Dio per quali popoli fossero.
Dio ha risposto: IN PARTICOLARE PER GLI ITALIANI!
Ecco la verità sul perchè in italia si è cosi ligi
ad osservare e seguire i comandamenti, specie da
parte dei privilegiati della politica e loro servi
e complici!!!!

Chiedo perdono a Dio e Mosè, ma è solo un gioco o
una barzelletta per scherzare, ma ricordate:
TANTE VOLTE NELLO SCHERZO SI DICONO LE VERITA'!!
Meditate gente,meditate!!
Per BEPPEGRILLO e M5*: Siamo forti, coraggiosi e
NON TRADIAMO gli elettori e gli onesti italiani!!


peppino russo 16.06.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Corruzione, frode fiscale, falso in bilancio, truffe, abuso d’ufficio, inquinamento, frodi comunitarie, hanno pene massime tra i 3 e i 6 anni

QUESTO è IL CLASSICO CASO DI NON DEMOCRAZIA IN UNO STATO CHE SI PLOCAMA DEMOCRATICO E LIBERALE

CREDO IN USA TI DIANO ANNI DI GALERA

aldo simoncelli 16.06.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

i carcerati attuali devono essere impiegati per lavori vari , quali ad esempio la costruizione di nuovi carceri . Gli stranieri condannati devono essere rispediti nel loro paese perchè cittadini non graditi .

norma . Commentatore certificato 16.06.13 09:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono QUARANTA carceri costruiti, arredati, sorvegliati e inutilizzati in Italia.
http://aleiorio.ilcannocchiale.it/post/2419470.html
chissà perché non vogliono metterli in funzione?

Giuliana Bosi 16.06.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Approfittano di un problema reale per favorire i loro amici ,corrotti,truffatori e mafiosi. Bastava solo abolire la Bossi-Fini e la Bossi Giovanardi,per svuotare del 40% le carceri.

Vincenzo Esposito 16.06.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Sentite, ho un'offerta per voi. Basta versare 8.000 euro sul mio conto corrente, e io vi prometto un posto di lavoro da 2300 euro al mese garantito per 25 anni. Visto quanti poveri polli ci sono in giro, tanto vale che li spenni un pò anch'io. Va bene essere ingenui, ma qui significa essere idioti. Ma cosa pensavate, che il voto sia miracoloso? Magico? Guardate troppo il signore degli anelli (al naso).Se la logica è questa, smettete di votare e andate da padre pio, il risultato è quello. Incredibile. Io voto, io risolvo i miei problemi; magari fosse cosi facile, mi sa che tutto sto virtuale vi ha incrocchiato il cervello, a forza di giocare a Call of Duty vi siete convinti che si può uccidere tutti i cattivi senza morire mai. SVEGLIA. Se bastasse essere eletti per fare quello che si vuole, allora adesso saremmo tutti sudditi sua maestà Silvio Berlusconi I°, che tra l'altro reintrodurrebbe subito lo "Ius primae nocti".Volete che qualcosa cambi? scendete in piazza, mettetevi fuori casa dei "traditori" con pentole e cucchiai e non fateli dormire, fatevi vedere e sentire, e allora qualcosa si muoverà. Ma finchè scrivete mail, twittate e chiaccherate sul blog.... Ci s'impiega un attimo a cancellare le mail, lo sapete bene.
Ps, però vi devo avvisare, che se c'è la celere e carica, non serve premere "pausa" o "reset" sulla tastiera.

Ruggero B., Brescia Commentatore certificato 16.06.13 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si però non dimentichiamoci che si liberano anche gli sgolerà, chi picchi. Le donne, gli zingari che ti rubano in casa e che nessuno mette mai in galera o arresta a meno che non vadano a rubare a casa di Veltroni quando era sindaco di Roma ( li si presero anche le impronte digitali per rilasciare ai rapinatori, a una persona normale ti dicono venga domani a fare la denuncia.) Per risanare le carceri basta costruirne qualcuna in più e far fare lavori non pagati ai carcerati meno pericolosi. Tutto il resto fa comodo solo per i nostri governanti e come sempre lavarsene nel mani. E avete pensato al messaggio che si dà alle forze di Polizia: quelli si sbattono per arrestarli e voi li liberate con un decreto.

Claudio ruffini 16.06.13 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed eccolo qui il decreto salva berlusconi.

Mi chiedevo quando fosse arrivato e non ha deluso le aspettative.
Sempre più maiali a Roma.
Cosa aspettiamo a prenderli a calci in culo tutti.

Alan R., Como Commentatore certificato 16.06.13 06:38| 
 |
Rispondi al commento

A quest’ora, per tutti quelli che credono nella giustizia e nel MoVimento, ma anche per chi, bombardato dalle falsità più disparate avesse perso la bussola, ecco una poesia di Mahatma Gandhi, che in poche splendide righe ci dice chi è e cosa sta facendo il grande Beppe. @ Huck Fra

UN DONO

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l'ha mai avuto.

Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.

Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.

Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.

Prendi il coraggio,
mettilo nell'animo di chi non sa lottare.

Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.

Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.

Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.

Scopri l'amore,
e fallo conoscere al mondo.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato 16.06.13 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Occorre depenalizzare alcuni reati stupidi (esempio banale: se hai rubato fino a mille euro, li restituisci e ti fai 3 mesi di servizi sociali, mentre adesso c'è gente che va anche in carcere), mandare gli stranieri a scontare la pena nelle carceri dei propri Paesi (-40% abbondante di detenuti) e non esagerare con la carcerazione preventiva. Gran parte del sovraffollamento è dovuto a stranieri e detenuti in attesa di giudizio: è lì che bisogna intervenire, non addolcire la pena a chi è stato condannato con sentenza definitiva. E' già un percorso lungo e difficile arrivare ad una condanna, se poi annulliamo la certezza della pena... Insomma, solita stronzata della solita politica incapace.

Davide R. Commentatore certificato 16.06.13 02:38| 
 |
Rispondi al commento

i DISSIDENTI stanno facendo un nuovo MOVIMENTO???
..e magari poi si accorderanno alla prima occasione con il Pd+/-l di turno e il gioco è fatto no? un'altro partito procasta nel calderone e si procede con l'annientamento/divisione del "pensiero umano" ...chissà cosa ne pensa beppe...!!!

Gae.Bologna 16.06.13 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Forza Ragazzi NON molliamo mai!!!
M5S sempre

Mirko Malvagiotti, Bratislava Commentatore certificato 16.06.13 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentore che non ci siano più soldi nel paniere. Bancarotta per me significa questo. Giorno per giorno credo sempre di più che siamo rimasti a secco di denari. Mastrapasqua scriveva un mese fa che nel 2015 non avremo più soldi per pagare pensioni e stipendi agli statali. Qualche anno fa ha corretto la Fornero sui dati INPS. Monti ha subito messo mano nelle nostre tasche e prelevato anche le briciole. Quanto ha ricavato non basterà a sopprimere IMU, IVA ed altre tasse. Cosa aspetta Letta a dire la verità sulle nostre disponibilità? Già da tempo lo Stato non versa i contributi previdenziali all'INPS e non li versava neanche all'INPDAP. La vera bancarotta la vivremo tra pochi mesi e nessuno promuove strategie per alleviare il fallimento dell'azienda Italia.

Giovanni ALTIERI 16.06.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se invece i detenuti si usassere per i lavori alle infrastrutture, i lavori per ricostruire zone terremotate, per bonificare zone degradate, così imparano un mestiere e potrebbero anche alloggiare presso le strutture statali dismesse e non utlizzate. Poi bisogna distinguere le tipologie di reati e cioè 6 anni per vendita di merce contraffatta non possono essere equiparati a 6 anni per reati di mafia. Secondo me i reati che non sono commessi con la violenza o che non vanno a ledere direttamente altri cittadini non sono da considerarsi neanche reato, come la vendita ad esempio di merci contraffatte o contrabbando di sigarette. Perchè diciamo che da quando si sono combattutte queste piccole cose sono aumentate fame e di conseguenza reati violenti.
http://www.pianodisorrento-mailexpressposteprivate.it/blog/

domenico v., piano di sprrento Commentatore certificato 16.06.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Cosa sta accadendo? Scissione? Chi ? Quanti?

Per cortesia nomi ed indirizzi, poi quelli che restano si dimenttono tutti in massa.

Così almeno riusciamo a diminuire il numero dei parlamentari, è uno dei 20 punti lo portiamo a casa.
Agli infiltrati (non si può dire che cambiano casacca perchè non sono mai stati movimentisti)gli resterà solo di portare ostriche e caviale e spumante alla Casta che farà dei festeggiamenti per settimane osannando allo scampato pericolo!

Un saluto ai pezzenti! Ci vediamo martedì!

Maurizio I., Roma Commentatore certificato 15.06.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Il post tratta di giustizia ma vedo che tanti hanno commentato sui nostri presunti dissidenti ... ed io mi aggiungo alla lista ...
Dopotutto tutto quello che sta succedendo è una vera INGIUSTIZIA.

E' una ingiustizia che un eletto (che dovrebbe rappresentare i propri elettori) abbia la possibiltà di "cambiare squadra" quindi di RAPPRESENTARE ALTRI ... SENZA ESSERNE STATI ELETTI ...
L'unica cosa che dovrebbe essere consentita (per legge) a chi non si riconosce più in un gruppo è di ANDARSENE A CASA ... NON PASSARE AD UN ALTRO GRUPPO: QUESTO "GIOCHINO" E' IMMORALE ED INGIUSTO !!!
Dobbiamo proporre un disegno di legge in tal senso ...

Basta con il "gruppo misto" ... il gruppo degli SCARTI ... il gruppo degli "eletti da altri" ...

...

Nel nostro caso specifico vorrei dire ai nostri parlamentari che noi non siamo fessi (siamo "vaccinati" dalla conoscenza di TV e giornali) e le loro baggianate non ce le beviamo: Beppe si sta comportano così da anni e quindi anche da prima della loro accettazione delle regole con le quali sono andati a Roma ... i toni non si sono certamente infuocati maggiormente negli ultimi tempi ...
Senatrice Gambaro (ed altri ...), il comportamento ed i commenti di Beppe Grillo le andavano bene 3 / 6 mesi fa ed oggi non più ???
Se così non fosse perchè si è candidata ??? Perchè ha sottoscritto le regole ??? Ora le deve rispettare altrimenti ... A CASA !!! E se su qualcosa dissente ne deve andare a parlare direttamente con lui e non in casa del "nemico" ...

La memoria non ci manca ... vi ricorderemo per un bel pezzo ... e sappiate che i soldi non sono tutto ...
A volte onestà, lealtà e coerenza valgono molto di più ... e noi in Parlamento vogliamo SOLO GENTE CON QUESTE QUALITA' ...

Senza Beppe Grillo non sareste mai dove ora siete !!! ...

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato 15.06.13 23:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo ripeto qui perche sig. Dario, il M5S non è all'opposizione perché opposizione e maggioranza governano assieme.

Si ricordi che PD e SEL sono opposizione + maggioranza.
Idem per PDL e Lega = opposizione + maggioranza.

Il M5S non è da nessuna parte.

I parlamentari M5S sono ospiti in parlamento e balbettano.
Non danno ai propri elettori nessuna indicazione specifica su come supportarli.

Non attuano le azioni clamorose che sono state descritte nello Tzunami Tour.
Come ho già scritto bastano pochi giorni per organizzare azioni schiette e decise.
Tzunami tour in campagna elettorale e calma piatta adesso.
Può darsi che avederla così sia solo io e può darsi che siamo in milioni.
Spero che questo commento venga riferito ai parlamentari e che riflettano seriamente su quanto incide la loro azione.
Io e forse altri otto milioni di persone, ci aspettavamo che subito dopo le elezioni si partisse con qualcosa di concreto ed invece non si vede niente.
Che uso fate del parlamento?
Se fate quello che vi dicono LORO, allora non fate quello che vogliamo NOI.
Ve lo ricordate il "LORO" che usava il sig. Grillo nello Tzunami Tour?
"Loro devono andare tutti a casa! A casa TUTTI!"
E invece adesso NOI facciamo le richieste tramite VOI e LORO vi rispondono di no. Loro ci dicono di accomodarci fuori (per non dire di peggio).
LORO sono opposizione e maggioranza e noi non contiamo ... (citazione del marchese del Grillo).

Tutto ciò fa riflettere?

Ivan I., Genova Commentatore certificato 15.06.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo a tutti che il M5S è all'opposizione e che tutte le proposte di legge che presenta vengono bocciate o non discusse e la stessa fine fanno gli emendamenti ad altri disegni di legge a parte qualche rara eccezione. Quindi chi si lamenta che il M5S fa solo chiacchere esprime una opinione in malafede.
I problemi li deve risolvere il GOVERNO in primis.
Il MOvimento fa già tutto quello che deve fare in una situazione per l'Italia disperata con una classe governativa che continua nei suoi progetti assolutamente avulsi dalla realtà drammatica italiana.
Pensare a quello che hanno fatto e non fatto i cari partiti che ora governano ogni tanto farebbe bene prima di lamentarsi del Movimento.

Dario 15.06.13 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi amici del Movimento Cinque Stelle, sono passati oltre tre mesi dal vostro ingresso in Parlamento, eppure l'aria che si respira e' sempre quella di una Repubblichetta di furbetti che "sanno stare al mondo", cioe', che vivono alla giornata, possibilmente senza compiere una vera azione coraggiosa e responsabile.
Ci siamo riempiti la testa di slogan fino alla nausea, tra scatole di sardine aperte e capitan Findus, con o senza bastoncino.
L'unica cosa seria (ma per me non e' molto, sinceramente) e' la rinuncia a parte dell'indennita' per destinarla a cose piu' importanti. Pero' mi chiedo: perché limitarsi a fare questi gesti dimostrativi, sfidando gli altri partiti a fare altrettanto e non puntare a regolare con una legge un trattamento economico piu' ragionevole in favore dei parlamentari e di tutti quelli che fanno politica?
Per fare questo (e tante altre cose, tipo l'eliminazione delle province) e' inevitabile che occorra rompere il muro di omerta' che la vecchia politica ha costruito nei lunghi decenni in cui ha governato. Questo 'muro' non lo si rompe conquistando la maggioranza assoluta nel paese, come vuol fare il M5S; né si puo' pensare di demolirlo a suon di insulti continui come continua a fare (inutilmente) Beppe Grillo. Si ha come l'impressione che il M5S stia li' ad aspettare il prossimo passo falso della partitocrazia per poter lanciare l'ennesimo insulto o invettiva (vedi gli ultimi post su questo blog).
Che la Giustizia sia (quasi) in bancarotta non e' un mistero. Che ce lo racconti il blog di Grillo non ci risolve il problema.
Non risolve questo, ma neanche tutti gli altri problemi, gravissimi, che affliggono il nostro Paese.
Ma forse risolvere i mali dell'Italia non e' cosa prevista nel non-Statuto.
Sbagliero'... ma credo che Beppe pagherebbe chissa' cosa per vedere avverarsi la sua profezia del fallimento entro l'anno.
Non succedera' sicuramente, nonostante Grillo.

Saluti

Roberto M. Commentatore certificato 15.06.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza giustizia c´e´solo malcontendo...uguaglianza e´la mia giustizia...e´cosi deve essere scritta...

Matrix 37, Stuttgart Commentatore certificato 15.06.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

una giustizia che non esiste, che non c'è mai stata
una giustizia morta, morta da anni
corrotta dalla mafia e dall'assenza dello stato
una giustizia morta dentro, lentamente,
uccisa con le furbate costituzionali
un codicillo oppur uno stralcio, fatta la legge
creato un bell'inganno.
una giustizia sol sulla carta, per i piu' forti e per i veri delinquenti.
una giustizia vera, feroce e pur mordace
per quei poveri cristi che da noi...
si chiamano...onesti.

mi sento responsabile .. 15.06.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ nike di samotracia Commentatore certificato 15.06.13 22:09

Probabilmente se andassi io in parlamento sarei silurato in breve, su questo concordo con lei.
Le posso assicurare che prima di venire silurato qualcosa farei nei primi tre giorni e oggi dopo oltre tre mesi ci sarebbero tanti che si leccherebbero ancora le ferite.

Muzio Scevola insegna.

Inoltre nel Tzunami Tour il sig. Beppe Grillo ha trascinato la folla e ha fatto presagire una azione Tzunami.
Ma quello dei parlamentari è invece un vento debole, così tanto che il 50 % di elettori nauseati da PD e PDL ha preferito non votare nelle recenti amministrative.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 15.06.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

sta per arrivare la democrazia on line finalmente, non nascondo che temevo arrivasse paranoia on line 2.0

"Comunicare meglio e parlare con gli elettori, la strategia proposta nella riunione. Tra i punti fondamenali anche il lancio della piattaforma chiamata temporaneamente “Parlamento elettronico”, come spiega Barillari: “Ci stiamo lavorando da un anno e a breve ci sarà la presentazione ufficiale. E’ uno strumento molto importante che ci permetterà di raccogliere le proposte di legge dei singoli cittadini, a livello nazionale, ma anche regionale. All’inizio sarà aperta solo a 1000 iscritti e poi a tutti i cittadini. E’ il centro del nostro Movimento, quello per cui lavoriamo da tempo e che tutti chiedono”. Il progetto è pronto, la promessa è in cantiere da mesi, anche se un prototipo simile era stato annunciato già nel 2010, ora forse le settimane decisive prima del lancio. Senza dimenticare l’incontro con la base, il segreto che ha portato i grillini a scalare i sondaggi e che, se accontonato potrebbe ferirli come un boomerang. “E’ cominciata la nostra avventura nelle istituzioni, ma non per questo dobbiamo dimenticare il territorio. Meet up, assemblea e incontri devono essere ancora centrali”.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/15/grillo-a-porte-chiuse-con-nuovi-eletti-e-parla-di-autocritica-e-riflessione/627550/

si ok, mille iscritti, ma iscritti a che data ?

Alex Scantalmassi 15.06.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Per aiutare a capire.
Secondo voi, tutti quelli che scrivono qui che sono delusi e tutti quelli che astenendosi alle amministrative non hanno confermato il sostegno a M5S, CHE COSA SI ASPETTAVANO DAVVERO?
Voglio dire, cosa volevano vedere in così poco tempo?

Io butto la prima risposta:
una buona parte voleva una vera rivoluzione

Monica R., PR Commentatore certificato 15.06.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei non fosse
uno stormo nero
a trascinar le nuvole
livide.
Vorrei non fosse
questa bilancia
a cadere
nel sangue.
Vorrei non fosse
il sangue mio
ma la mia spada:
sed lex,
comunque,
non perdona.
Vorrei non fosse
un piedistallo di granito
ma il sentiero della gente
a me devota,
morente.

Marcello M., roma Commentatore certificato 15.06.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI piange il cuore vedere alcuni nostri parlamentari svendersi alla prima scusa,e girar le spalle a beppe .ma possibile che lunico vostro pensiero siano i soldi ...ESISTE UN BENE PIù GRANDE,LONESTà .MA NON VE NE FREGA NIENTE DEL NOSTRO PAESE?BEPPE NON MOLLARE.

nando c 15.06.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tenete duro ragazzi, non lasciamoci abbattere dalle difficoltà. Sapevamo che sarebbe stata una strada difficile, ma ci abbiamo creduto. Continuiamo, prima o poi il vento girerà a nostro favore!
BOIA CHI MOLLA!!!

Monica R., PR Commentatore certificato 15.06.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho insegnato qualche anno in carcere.
Dentro, ci sono anche (ex?) tossici, molti dei quali hanno il cervello "bruciato". Ovvio che non possono essere messi furo così: senza un lavoro, una casa... la prima cosa che fanno, mi immagino, è uno scippo.
Ma, per entrare in reparto, io dovevo superare una decina di porte, alcune comandate elettricamente, altre aperte dal personale.
Questi (ex?) tossici non hanno bisogno di strutture così sicure: la creazione di strutture più "leggere", che consentano loro di lavorare un pochino (alcuni proprio poco, perché non sono in grado: basta sentire alcune cooperative...) e che li tengano buoni quando sclerano, consentirebbe a loro di fare una vita migliore (il carcere è il luogo peggiore in cui si possa pensare di stare, altro che "hotel" come qualcuno commenta), ed inoltre di liberare spazi.
Oltre al fatto che gli educatori, che si contano sulle dita di una mano, avrebbero più tempo, e gli agenti di PP potrebbero vivere più tranquillamente (anche loro sono "vittime" del carcere).
Mettere fuori "gratis", a mio parere, è invece fortemente diseducativo (mentre la buona condotta potrebbe anche, secondo me, essere estesa).

Stefano Mambretti Commentatore certificato 15.06.13 22:23| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho dei valori Onesta, lealtà, integrità, tanto per citarne 3
da questi valoriderivanoi miei ideali, da questi le mie idee.
Io sono coerente con le mie idee e voto un partito un movimento che più si avvicina ai miei concetti, posso anche iscrivermi, lavorare per il suo successo, ma quando la coerenza tra il mio pensare ed il suo agire cessa, allora mi distacco.

Poi ci sono i derelitti senza valori, che stanno male, anche loro si iscrivono ad un partito o un movimento, ma al contrario di me il loro cervello si riempie delle idee del partito. Questa è la massa anzi la BIOMASSA. Quella sanfedista e manichea che urla o con noi o traditore

Poi ci sono i furbi quelli che pensano al loro tornaconto, usualmente sono dei veri bastardi, sono quelli che allontanano la gente come me. A loro interessano solo i derelitti perchè facilmente manipolabili.

Ora vorrei che il M5S si discosti da questo schema , ma non faccio atti di fede


PER IVAN DI GENOVA:

Ivan hai scritto che hai votato scheda nulla per 40 anni e volevi che il M5S cambiasse tutto in tre mesi??? torna a votare scheda nulla...torna a fare lo spettatore non pagante che si incazza se lo spettacolo non è buono....

Giacomo Ciulla, Palermo Commentatore certificato 15.06.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COS' E' QUESTO BLOG ?
UN MOMENTO DI CONFRONTO ?
UN MEMENTO DI DISCUSSIONE ?
DI CRESCITA, DI COINVOLGIMENTO DELLA SOCIETA' NELLA POLITICA...
QUESTO BLOG E' RISERVATO A CHI LA PENSA COME GRILLO.
IN MANIERA PIU' O MENO VOLGARE QUESTO E' STATO SCRITTO DA MOLTI DI QUELLI CHE QUI CI INTERVENGONO.
NON SONO GRADITE OPINIONI DIVERSE.
QUINDI SE NON LA PENSATE COME GRILLO.
ANDATE ALTROVE.
QUI NON SIETE BENVENUTI.
SE QUALCUNO HA DUBBI SU QUANTO DETTO, SCRIVA UNA DECINA DI OPINIONI CONTRARIE, SENZA INVEIRE, SENZA VOLGARITA', EDUCATAMENTE E CON RISPETTO.
PRIMA VERRANO CANCELLATE I VOSTRI SCRITTI.
SE CONTINUATE NON RIUSCIRETE NEANCHE A VEDERE PUBBLICATI I VOSTRI COMMENTI. SARETE BANNATI.
IL MEZZO PREFIGURA IL FINE.
MA SI PUO' DAVVERO CREDERE CHE CHI AGISCE COSI' SARA' IL MOTORE DEL CAMBIAMENTO ?
VOI SARETE IL VOLANO CHE CAMBIERA' QUESTO PAESE ?
VOI SARESTE I GIUSTI, BUONI, ONESTI, ECC. ECC ?

D'ALTRONDE E' SCRITTO:

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.

MA PERSONE CHELA PENSANO TUTTE NELLO STESSO MODO, COSA AVRANNO MAI DA DIRSI ?

FABIO GAZZI, TORINO Commentatore certificato 15.06.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

vorrei augurarla ....

facciamo finta che l'ho fatto!!!


a domani!

paolo

paoloest 15.06.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una mia idea per la giustizia. Primo: ridurre della metà parlamentari, consiglieri regionali, comunali, via le province, dimezzare tutti i cda partecipati (e anche altro ma lascio perdere). Non si tocca nessun povero (forse per questo non lo fanno). Coi soldi risparmiati costruire carceri nuovi e assumere guardie carcerarie. Così invece di far uscire o non far entrare i delinquenti si può mandare dentro anche chi ha una pena di 1 giorno. Io credo che se ci fosse la certezza della pena diminuirebbero i reati. E si creerebbe lavoro per una schiera di artigiani e piccole industrie.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 15.06.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Carceri? Ci sono 40 istituti penitenziari già costruiti, spesso ultimati, a volte anche arredati e vigilati, che però sono inutilizzati e versano in uno stato d’abbandono totale. Leggete qui: http://www.grnet.it/news/95-news/914-carceri-40-gli-istituti-penitenziari-gia-costruiti-spesso-ultimati-a-volte-anche-arredati-e-vigilati-che-pero-sono-inutilizzati-e-versano-in-uno-stato-dabbandono-totale

Antonio B., Solbiate Commentatore certificato 15.06.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Combattiamoli sullo stesso piano.
Cosa avreste pensato se prima di guardare l'intervista di Fico su la7 avrebbero dovuto trasmettere il video postato "ecco nel dettaglio come la tv incanta"???
Tutti i tentativi denigratori della cara lilly e del pseudo giornalista messo li a fare sempre le stesse domande, sarebbero stati vani, anzi lo stessi Fico avrebbe potuto ribaltare la situazione.
Visto che i nostri ragazzi si devono prostituire, dobbiamo costringere i media a trasmettere un pezzo di vera informazione prima di ogni intervento a dibattiti televisivi.
Forza BEPPE

cecco angiolieri 15.06.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Se questo commento lo leggete anche due o tre volte a me non interessa. Se non vi piace bannatelo, sono afferi vostri.

Non riuscite a capire che ci sono 8 milioni di votanti che sono schifati da PD e PDL e aspettano l'occasione per votare gente seria, onesta e determinata.
Pensavamo foste Voi.
Le elezioni politiche lo hanno dimostrato.
Le successive elezioni amministrative hanno dimostrato che tutti hanno perso, in particolare M5S.
Non venitemi a dire che in tre mesi non si fa niente.
Se quando lavoravo (adesso non ho né lavoro né pensione) fossi stato tre giorni senza fare niente mi avrebbero cacciato.
E sento dire che in Parlamento lavorano diciotto ore?
Non ci credo, scrivete cose false.
Io so cosa vuol dire farsi il mazzo per dodici ore al giorno per mesi e non ci credo a queste fregnacce, dimostratelo.

Mi aspettavo FATTI dal primo giorno.
Grillo sul palco ha piantato casini e 8 milioni che hanno votato per lui.
E adesso, questi rappresentanti, tutti precisini a dire che gli altri sono poco seri e non vanno in parlamento.
E che, non lo sapevate?
Vi abbiamo votato per rivoltare il Parlamento come un calzino e invece cosa avete fatto?
Non ci vogliono tre mesi, bastano tre minuti.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 15.06.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Pronto? Il Governo?
- Sì, dica.
- PPPRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Marcello M., roma Commentatore certificato 15.06.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo si ama troppo e comincio a dubitare che il suo sia un vero progetto politico quanto piuttosto un modo, senz'altro originale e geniale, per ritornare protagonista della vita sociale del paese più di quanto fosse stato protagonista del mondo dello spettacolo nei decenni passati. Questo è un limite enorme per il Movimento che, nato sotto la sua egida e con la sua spinta, ha l'anelito di muoversi autonomamente che gli deriva da un'adesione giovanile forte e contagiosa senza precedenti nella storia del nostro paese. Certamente il M5S non è il partito di plastica di Berlusconi o il partitino/contenitore degli aspiranti leaders di questo ultimo decennio che nascono e muoiono con l'aspirante. Il M5S è un coacervo di forze, opinioni, consensi e proposte elettorali, ormai di fatto fuori dal giogo del leader Grillo e dell'ideologo Casalegno, che cercano di condizionarne l'andamento con crescente difficoltà. Le forze giovani sane e competenti del Movimento hanno tutte le qualità e le condizioni per emergere e connotare il M5S come il primo partito di massa non consociativo e spontaneo dopo la debacle dei partiti del '92. Per realizzare il progetto occorre passare senza tanti complimenti sui corpi dei fondatori ! In questo senso la strada è aperta, si tratta solo di vedere quanti personaggi cinque stellati hanno le palle per spianarla..

Gius Montagna (associazionetorremozza), Maglie Commentatore certificato 15.06.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

OT
La cosa che mi fa veramente schifo degli immigrati è che sono razzisti e caporalisti, tra di loro sono tremendi, guai se uno di loro si apposta davanti ad un supermercato... chi lo ha preceduto lo ammazza se non si toglie.
A che tipo di integrazione stiamo mirando? caporalista?
Il vecchio ToTò odiava i caporali quando io non ero ancora nato e aveva ragione da vendere.

Ivan . Commentatore certificato 15.06.13 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altri 700 illegali, tutte donne
incinta, una non ce l'ha fatta... ha partorito nel barcone.
Gli italiani come al solito si accorgono della gravità delle cose, solo
decenni dopo, quando è troppo tardi.
Gli stranieri illegali, cominciano con i pomodori e poi si fanno la ditta
ribassano i prezzi come i cinesi e noi italiani ci troveremo dall'altra
parte del bancone prima, dopo ci manderanno a raccogliere i pomodori a noi.
Questo è il libero mercato, dobbiamo fermare questa invasione prima che sia
tardi, prima che la coltura e le tradizioni italiane finiscano per sempre.
I politici sono incompetenti, siamo nelle mani di cialtroni, insensibili al
dramma che hanno causato.

Gianluca S. 15.06.13 21:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

se le prime notizie venissero confermate, il m5s anche senza stare al governo ha fatto in modo che uno dei venti punti del suo progamma light fosse approvato.

impignorabilità prima casa . FATTO!!

ne mancano ancora 19...

paolo

paoloest 15.06.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo Stato Italiano con le sue vecchie eminenze grigie si è macchiato, dal dopoguerra ad oggi, di parecchie nefandezze non c'è bisogno di elencarle, una su tutte la cessione del prigioniero Kappler alla Germania, organizzata dagli allora catto-comunisti al governo, in cambio di denaro e spacciata come una evasione. Dunque è lecito pensare che le "nostre" eminenze grigie stessero tenendo sotto controllo il Movimento già da i primi anni in cui è nato, e prevedendo un suo successo ci abbiano messo dentro degli chiamiamoli "elementi di disturbo" per far crederci che il Movimento non sarà in grado di andare avanti?

Braba Gianna 15.06.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Se scrivu in calabrisi forsi sti traduturi du movimentu 5 stelle mi capiscinu megghiu, tradistu n'idea chi Peppi a portau tanta gata comu e na stella, sputarvi nta' facci e troppu pocu pecchi' vi lavarissu a facci di culu chi aviti. Forza peppi a stragrandi maggioranza simu cu tia da Triesti a Sicilia passandu da Calabria. Un'idea non muore mai pochi ma buoni.

Rocco N. Commentatore certificato 15.06.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

I CENTRI SOCIALI


Sono CONTRO il Movimento 5 Stelle

Perché non è di sinistra?

(altra scusa ideologica x fancazzisti di DESTRA E SINISTRA)
Perché è di destra? MMmaa per piacere.... andate a......

ANDATE A LAVORARE!
Chi cerca VERAMENTE trova qualsiasi cosa.
Chi NON CERCA è perché non ha bisogno! qualcuno PAGA x LUI!

Franco Restuccia Commentatore certificato 15.06.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uniti e compatti verso la meta.

Ciao Beppe :-)

Antonino Cavallaro 15.06.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento

La bancarotta della giustizia italiana è "roba" dello scorso secolo, ora ne subiamo le conseguenze...
Se continuano ad ignorarci, la risposta sarà inevitabile, anche noi li ignoreremo!
Potranno far finta di decidere ciò che vogliono, chi continuerà a sostenerli verrà giudicato colpevole!
PO: Ricostruiamo l'italia dal basso, senza di loro si vive meglio...

Eugenio C. Commentatore certificato 15.06.13 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Anche a me non piacciono i commenti negativi ai miei scritti, la mia risposta a questi commenti è:

Coi vostri commenti mi volete zittire? Fate bene, leggetevi gli altri miei commenti. Ho torto?
E' meglio che io non scriva più sul blog?
Vi posso dare ragione, non scrivero più su questo blog da adesso e sarò un voto in meno.Tanto tra puttanieri e ruffiani che procurano escorts del PDL, ladri del PD e adesso anche razzisti e esaltati del Movimento 6 Stelle, siamo arrivati a stare come prima.
Un VAFFA lo gradite, tanto per cambiare?

Ivan I., Genova Commentatore certificato 15.06.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AUTORIZZO CHIUNQUE LO CONDIVIDA A RIPORTARLO A "GALLA" OGNI VOLTA CHE CREDE E TUTTI I GIORNI.
E' IMPORTANTE CHE CHI SI E' FATTO ELEGGERE NEL M5S ED ORA NON NE RISPETTA LE REGOLE, SAPPIA CHE MAI CI SI DIMENTICHERA' DI LORO E MAI IL NOSTRO DISPREZZO LI ABBANDONERA', COSTORO VORREBBERO "DISSENTIRE" DA CIO' CHE CONOSCEVANO E CHE ACCETTARONO PER ESSERE ELETTI: INQUALIFICABILI!
-
-
-
CARO GRILLO, UN ANNO FA TI SCRISSI:

PER TUTTI E PER NESSUNO E PER BEPPE GRILLO

Altro
Ecologia
Economia
Energia
Informazione
Politica
Salute/Medicina
Schiavi moderni
Tecnologia/Rete
Trasporti/Viabilità
Muro del Pianto
Primarie dei cittadini
Comuni a Cinque stelle
........

MANCA UN ARGOMENTO FONDAMENTALE! LA MEMORIA!

E' noto che gli italiani hanno la memoria corta ed io propongo che venga dedicato un "settore" dedicato alla MEMORIA! Un settore in cui scrivere o riportare quei fatti che riguardano NOMI e COGNOMI da ricordare nel nostro futuro o nel futuro dei nostri figli.
Sarebbe interessante fissare delle regole con cui questi fatti e questi nomi e cognomi verranno "scolpiti" in Internet.

Io propongo di chiamare quello spazio dedicato con il nome: IL MURO DELLA MEMORIA
In esso dovrebbero essere riportati sinteticamente:

1) IL FATTO
2) I DATI ANAGRAFICI, O L'ENTE, O L'ENTITA' GIURIDICA O POLITICA
3) LE FONTI DELLA NOTIZIA

[...]

Max Stirner 23^08^12 15^45

Ci sono persone che devono essere certe che non ci si dimenticherà di loro, perché i loro "meriti" non lo devono permettere.

Pensaci...

Max Stirner Commentatore certificato 15.06.13 21:26| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

TRADUZIONE (CIRCA): PARLAMENTARI TRIESTINI (VALE ANCHE PER GLI ALTRI), SE SIETE CONTRO GRILLO, VERGOGNATEVENE. SIETI IN PARLAMENTO PERCHE' BEPPE DICEVA LE PAROLACCE, PEGGIORI DI QUELLE CHE DICE ORA. SENZA DI LUI DOVE SARESTE ORA? E DOV'ERAVATE QUANDO LE DICEVA? VI ANDAVA BENE! FUORI CHI E' CONTRO GRILLO. (ANCHE SE FOSSERO TUTTI, AGGIUNGO)

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 15.06.13 21:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Chi sarà mai il direttore di orchestra?

Strana questa Gambaro,strana questa sua tempestiva dichiarazione nel giudicare Grillo,a me mi è sembrata strana anche l'espressione del suo viso che non nascondeva nessuna emozione, mentre rilasciava l'intervista,strano questa presa di posizione di alcuni parlamentari "grillini" in suo favore,strano questa bramosia di formare un'altro gruppo o entrare in un'altro gruppo come per esempio un travaso nel PD dando la possibilità di fare finalmente un governo tutto PD così poi da sbolognare il PDL e tanti saluti,Grillo lo sapeva fin dall'inizio che poteva correre anche questo rischio,organizzando così Questo Movimento.
Quello che io spero che non siano molti quelli che decideranno di saltare dall'altra parte e che alla fine a saltare dall'altra parte ce ne sia soltanto uno,il direttore d'orchestra,ma di quello che sono più sicuro è che i primi violini non cambieranno mai spartito........

Avanti a tutto Grillo......

franco p. Commentatore certificato 15.06.13 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI DAL MOVIMENTO TUTTI I VENDUTI!! come ha detto bene Beppe: meglio pochi buoni che tante mine vaganti!!

b.f 15.06.13 21:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

cari ragazzi
anche oggi ci tengo a dare il mio contributo al movimento.
prima di arrivare alla giustizia voglio soffermarmi su un punto: questione comunicazione.
anche oggi ho assistito alla consueta sfilata di servizi sulla questione Gambaro. ebbene mi sta venendo il voltastomaco!!! non si riesce a capire come i nostri parlamentari siano così ingenui da cadere nelle ragnatele di quei pagliacci giornalisti. stanno costruendo un caso per screditarci di fronte alla nazione. diamo un taglio netto a queste idiozie che non interessano nessuno!!!!!i nostri ragazzi dovrebbero liquidare la questione con un semplice "caso risolto" oppure "questione interna"!!!!
neanche oggi ho sentito una sola proposta del nostro movimento nel panorama mediatico televisivo.
per le carceri il problema si può risolvere in maniera diversa come scritto nel blog. le nostre proposte mi sembrano sensate. solo un suggerimento: per non cadere nell'alveo del facili lucubrazioni si possono inserire dei dati a sostegno delle nostre proposte in modo tale da avvalorarne la credibilità. magari aggiungere semplici tabelle facili da leggere e di forte impatto che possano essere lette anche da un bambino. l'importante è che il contenuto sia credibile e la soluzione fattibile.

per quanto riguarda Favia lasciamo perdere siete voi che mi avete insegnato a valore alto!!!

P.S.
in bocca a lupo a ragazzi di Pomezia

cristiano rocchi Commentatore certificato 15.06.13 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Voi attivisti del Movimento 5 Stelle, Voi che contate, non capite che le critiche di alcuni di noi sono sincere e senza secondi fini, allora a che vale continuare a venire sul Vostro blog a esprimervi un pensiero diverso ma altrettanto sincero?
Penso che abbiate ragione e non vogliate più il mio voto, scusate se ho votato 5 Stelle nelle scorse amministrative di Genova (non ho visto cambiamenti a Genova) e alle scorse politiche. dopo promesse sfavillanti che cosa avete combinato?
Scrivetemi quello che volete ma in quanto a fatti ZERO.
Avete messo delle mezze seghe a fare niente.
Complimenti signor Beppe Grillo.
Un VAFFA lo gradite? Siete uguali agli altri con la differenza che VOI rubate meno degli altri e credete a questo progetto.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 15.06.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARLAMENTARI TRIESTINI, SE ANDE' CONTRO GRILO VERGOGNEVE. STE LA' PERCHE' BEPE DISEVA PAROLAZE E DESO TIRE' LONGHI. SENZA DE LUI DOVE IERI OGI? DOVE IERI CO' EL DISEVA ROBE DIECI VOLTE PEZO? VE ANDAVA BEN? FORA I DISIDENTI E CHE I SE VERGOGNI.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 15.06.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEIDCATA AL GRANDE BEPPE

Guarda il vecchio che vive sul fiume
racconta di mondi e uomini lontani.

Spinge un ramo già secco di ulivo
brucia l'incenso che sale nel cielo,
c'è luce su i suoi capelli lunghi
fino alle spalle.

Tu chi sei, tu chi sei
tu che vedi oltre gli occhi miei
dentro le parole.... la mia ingenuità.

Io vorrei, io vorrei
diventare quello che tu sei.

(tratto da Il Fiume - Le Orme)

CON BEPPE GRILLO FINO ALL'ULTIMO RESPIRO.

giorgio p., verona Commentatore certificato 15.06.13 21:13| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRAZIE! CASALEGGIO GRAZIE! GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE AVETE FATTO E CHE STATE ANCORA FACENDO PER QUESTO POVERO PAESE....

jorge b. 15.06.13 21:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Condivido molti dei vostri ideali ed obiettivi.

Sono convinto della vostra buona fede nel voler cambiare in meglio questo paese disastrato dalla delinquenza partito-politica.

Talvolta ignorare è meglio che replicare. Che ci fossero dei mercenari - opportunisti era previsto e si è verificato

Ignorateli, lasciateli fare. Sono loro che si sono messi in una situazione in cui debbono chiarire.

Capisco che sarebbe giusto espellerli perchè hanno violato precisi impegni presi, e perchè non si va in televisione a criticare: c'erano le sedi opportune.

Decisione difficilissima: ma forse è meglio ignorarli. Tanto se sono attratti dalle sirene del denaro e del potere, se ne andranno comunque.

Grazie di esserci.


L'apote 15.06.13 21:06| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Mai PD e PDL perché non mi piacciono puttenieri e ladri.
Ho votato Movimento 5 Stelle perché ha un buon programma.
Nel futuro non lo voterò perché fra ci sono troppi violenti fra questi esaltati.
Ricapitolando, da una parte puttanoeri e ladri e dall'altra violenti esaltati. Questa è l'Italia?

Ivan I., Genova Commentatore certificato 15.06.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi guardavo con simpatia ma leggendo i post che stanno sulla rete di gente che ha come inmmagine del profilo il movimento cinque stelle, che trasudano il peggior razzismo , sessismo e fascismo, anche se dite delle cose condivisibili non posso seguire queste abberrazioni che ricacciano l'essere umano nel peggiore degli incubi, spero facciate un pò di pulizia al vostro interno

simonetta ., arcidosso- grosseto-italia Commentatore certificato 15.06.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, io ho votato M5S e voterò sempre M5S perché credo sia l'unica speranza, l'ultima. Se tu mollerai tutto io subito dopo butterò la mia tessera elettorale nel cesso.Prima però ti giro i consigli di Marco Travaglio nell'editoriale di oggi che allego in sintesi:"Che fa l’unico gruppo di opposizione mentre il governo- inciucio Berlusconi-Letta mostra già la corda e manifesta tutta la sua prevedibilissima impotenza? È quello che si domandano molti italiani, soprattutto quelli che han votato 5Stelle contro i partiti che si sono mangiati l’Italia. I neoeletti hanno presentato una ventina di disegni di legge e altri ne stanno preparando; le loro presenze in aula e in commissione superano largamente quelle degli altri gruppi; hanno rinunciato (unici nella storia) al finanziamento pubblico di 42 milioni di euro; hanno avviato (unici nella storia) le pratiche per dichiarare ineleggibile B.; han fatto approvare una mozione per consentire a chi avanza crediti dallo Stato di scalarli dalle cartelle esattoriali; hanno appoggiato la proposta del Pd Giachetti per tornare al Mattarellum, ovviamente sabotata dal partito unico Pd-Pdl-Monti; hanno contestato assieme a Sel il golpetto del governo in Senato per aggirare l’articolo 138 della Costituzione. Ma tutto questo i milioni di italiani che s’informano (si fa per dire) dai camerieri del potere non lo sanno. Il M5S viene dipinto come un covo d’incompetenti sfaccendati e teleguidati che passano il tempo a litigare, epurare, espellere, o a parlare di scontrini. Contro il giornalismo servo si posson fare due cose: seguitare a imprecare al destino cinico e baro, o bypassarlo parlando direttamente ai cittadini e portando fuori dal Parlamento ciò che avviene dentro. Invece di perder tempo dietro le Gambaro,i capigruppo convochino conferenze stampa e iniziative di piazza per spiegare le porcate che scoprono in quell’ente inutile che ormai è il Parlamento, e come intendono contrastarle. Altrimenti sono più inutili del Parlamento".

Vittorio ., Eboli Commentatore certificato 15.06.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

non perdetevi tra poco Favia che "ci racconta il movimento dall'interno"(NicolaPorro)
...mi viene da vomitare...

roberto demaestri Commentatore certificato 15.06.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo ripeto e chiedo scusa

Chi esce dal MOVIMENTO 5 STELLE per sua scelta legittima o peggio x ESPULSIONE

DEVE DIMETTERSI DA QUALSIASI TITOLO AVUTO DAGLI ELETTORI 5 STELLE

Deve astenersi dal denigrare il M5S perché..
PRIMO, denigra se stesso (poco male) ma

Infanga chi gli ha consentito di
SALIRE dalle STALLE alle STELLE

Infanga i RAGAZZI DEL MOVIMENTO
Infanga chi ha votato

L'infamia è la peggiore delle VIGLIACCATE commesse da questi VILI che hanno
CONDIVISO TUTTO ripeto TUTTO del M5S fino a IERI.
Come mai?
AVETE CAMBIATO IDEA?

Ma' dai....l'idea è sempre quella

L'avete fatto PER I SOLDI!

Se non fosse cosi, avreste SBATTUTO LA PORTA
(Tornandovene a -TESTA ALTA- da dove siete venuti)

Ricordate che se vi prenderanno a PEDATE NEL CULO
non fate le VITTIME perché siete SPORCHI.

Franco Restuccia Commentatore certificato 15.06.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE
TOGLI
SUBITO
IL SIMBOLO
DEL MOVIMENTO
DAL PARLAMENTO!


La cosa che mi fa sperare che comunque l'Italia cambierà è il fatto di venire qui e trovare il m5s sempre unito e pronto a continuare sulla sua strada.
Grazie m5s.

Alessandro Crapanzano Belfast Commentatore certificato 15.06.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema.

Basta inciuci, per stare attaccati allo scranno come cozze agli scogli; basta!!!

Se si vuole un mondo migliore, migliore davvero, si deve scegliere da che parte stare; se credi nella Politica, non devi credere ai Soldi: o di qua o di là, non esistono mezze misure.

Ci si doveva alleare a chi?! A D'Alema e Renzi, a Veltroni e Fassino, alla Finocchiaro e Fassina?!!

La questione è chiusa, per sempre.
Chi non è d'accordo, si rivolga altrove; un gruppo misto è sempre a disposizione di chiunque.

Buon lavoro a tutti gli attivisti M5S

GIOVANNI GIACOMO PASINELLI Commentatore certificato 15.06.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe..un po' di dignita...vai in tv..e non solo una volta..e prenditi sta benedetta rivincita per te e per noi.io ti voglio bene ma non possiamo farci trattare cosi..la tv è ancora troppo forte per esser sostituita.ci vorrà più tempo lo stiamo vedendo.cambiamo rotta..

nico p., taranto Commentatore certificato 15.06.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento

chiunue sostiene che bisogna restare nell'euro,vuole solo salvaguardare il suo privilegio.dire che un'uscita dall'euro sarebbe un dramma euivale a dire,ad un malato terminale che il fumo fà male.riflettete:è possibile una ripresa se usiamo denaro che prendiamo in prestito da privati pagando fior di interessi?ualunue governo,partito,movimento che non metta al primo punto del suo programma l'uscita dall'euro,non vuole il bene del popolo italiano.non facciamoci imbrogliare dalle chiacchiere degli interessi.regoliamoci con l'evidenza:grecia,cipro,spagna,portogallo,italia...........islanda.

vito asaro 15.06.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

ho letto una intervista in cui una parlamentare dice "«Le cose sono cambiate subito. Quando è stato modificato il codice di comportamento che avevamo firmato tutti. " ma a cosa si riferisce? non mi risulta sia cambiato il codice di comportamento.

Alessandro Crapanzano Belfast Commentatore certificato 15.06.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori