Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La politica energetica in mano ai privati

  • 91


sibilia_eni.jpg
"Il deputato Carlo Sibilia ha portato all’attenzione del governo-inciucio una “storia” che Global Witness, organizzazione internazionale governativa inglese, ha già raccontato all'assemblea degli azionisti ENI lo scorso 10 maggio. ENI e Shell sono le due multinazionali del petrolio più attive nel Delta del Niger. Secondo Global Witness ENI e Shell avrebbero pagato degli ex alti funzionari del governo nigeriano, per ottenere la licenza di un ricco giacimento offshore. Una procedura che viola le leggi internazionali anticorruzione, in quanto ogni contratto deve essere siglato direttamente con il governo, il quale ha assunto invece il ruolo di intermediario ricevendo in pagamento ben un miliardo e 92 milioni di dollari. La risposta del Vice-Ministro Fassina: il Governo Italiano ammette candidamente di non avere alcuna possibilità di controllare questi affari. Il 30% di quote che lo Stato conserva su ENI, sopravvissute alla stagione delle privatizzazioni, opera di fatto come uno 0%. La politica energetica risponde a interessi di privati. Se lo sapesse Enrico Mattei, Presidente ENI e servitore dello Stato fino a lasciarci la vita che il supremo interesse del Paese si è oggi trasformato in un arbitrio su cui lo Stato non conta più niente. Ci avete tolto tutto, ma siamo venuti a riprendercelo." M5S Camera

14 Giu 2013, 10:53 | Scrivi | Commenti (91) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 91


Tags: blogparlamento, Carlo Sibilia, Eni, Enrico Mattei, Fassina, M5S, M5S Camera

Commenti

 

Bio carburanti?? Biodiesel e Bioetanolo?? Abattimento dell'accisa sui contingenti agevolati??? Filiere per la produzione e l'immissione in consumo di bio carburanti??? Dietro le compagnie petrolifere ad arricchirsi!!!

Giovanna Pellegrini 14.06.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Parliamone, Scaroni premiato come miglior A.D., decidete voi se ridere o piangere... http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2013-06-14/italiani-premiati-city-intesa-113523.shtml?uuid=AbmBzv4H&fromSearch

Mimmo Siepe 14.06.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo l'industria in Italia, quel poco rimasta, non è più italiana. E la migliore é andata 30 anni fa ai francesi(telecomunicazioni). E 50 anni fa agli usa dell'honeywell(oggi francese Bul) (informatica ex Olivetti:il primo calcolatore europeo a valvole e non le macchine da scrivere elettriche e calcolatrici elettromeccaniche che qualcuno in TV ha spacciato per il primo PC.. La solita disinformazione TV.)

Claudio Paolo Beretta (berry's), Ponte nelle Alpi bl Commentatore certificato 14.06.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento

In risposta a: Enrico Gugliotti di Sesto Fiorentino.

http://dorsogna.blogspot.it/2011/01/la-fedina-penale-di-paolo-scaroni.html

Rappresenta noi.
La sua condanna è la condanna di chi vuole la benzina, di chi ama questa società così come è strutturata e anche di questi nababbi che hanno grandissime doti manageriali e le mettono al servizio edonistico del possesso di beni e di controllo economico sugli altri.
Ci rappresenta Romolo, ladro e assassino e nostro progenitore?
Ci siamo riverginati, eh?
Decidete di cambiarla questa società e sarete ingoiati letteralmente dagli altri.
Provare per credere.
Non potrete neanche dirlo a nessuno perché la storia di questo popolo sarà spazzata via per un bel pezzo.
La nostra democrazia fa in modo che noi abbiamo idee uguali ed altre idee opposte l'uno con l'altro e solo così abbiamo la sopravvivenza comune.
Anche gli F35 e le guerre all'estero fanno parte di questa società.

Cosa vogliamo?
Vogliamo eliminarci da soli?
Oppure aspettiamo che lo facciano con l'occupazione clandestina i profughi e i disperati che colonizzano l'Italia al ritmo di oltre un milione all'anno?
I migliori poi se ne tornano in patria alle loro famiglie.
Sono fuori argomento?
Forse si ma io riesco a vedere questo come un argomento unico che comprende anche i nostri giovani tecnici ed ingegneri all'estero per ENI e AGIP.
Giovani fantastici ed entusiasti del loro lavoro. Io li considero fare parte della nostra migliore e sana gioventù.
Da noi sono rimasti gli spacciatori arrivati dall'estero e molti disperati che non conoscono la gioia di un lavoro che li appaghi.
I più fortunati avranno solo un buon guadagno pecuniario e intellettualmente resteranno poco sopra lo zero.
Criticare è facile, proporre è più difficile.
Mi piacciono le proposte costruttive.
Nello spirito dell'articolo 54 che viene visto solo per condannare gli altri
Le propongo di ricordarlo a quelli che bruciavano la bandiera e prendevano il 10% dei voti e a altri italiani.
Il comma 1, per favore.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo e' tutto vero. Dobbiamo togliere potere ai magnati del petrolio , votando M5S

Andrea Sprezzola 14.06.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo e' tutto vero . Dobbiamo togliere potere ai magnati del petrolio votando M5S

Andrea Sprezzola 14.06.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi onesti rappresentanti le vostre informazioni sono incompleti. Come mai non parlate ed avete scluso AGIP perchè è socio della repubblica terrorista fondamentalista iraniana? Enrico mattei è stato l'unico difensore di M . Mosaddegh il primo ministro iraniano che ha nazionalizzato il petrolio iraniano. Lui è stato ucciso e Mosaddegh è stato fatto fuori con il colpo d'stato organizzato dalla CIA. Per il quale il presidente americano vincitore premio nobel per la pace "Carte" ha chiesto scusa al popolo iraniano dopo aver infilato Ayatoolah Khomeini a sostituire in Iran. Il Quale andava con Papa Polacco a demolire Unione Sovietica. Agip attuale, padrone anche di squadra di calcio (Inter) è socio del regime arcico dell'Iran.SE parliamo di petrolio parliamo su tutto. Il nostra gas oltre Algeria viene dalla Russi che vende anche i gas degli Afgani e iraniani. Il nostro petrolio viene anche da medio oriente da Arabia Saudita, Iraq ecc. Se volete sfidare multinazionali parliamone di tutti.
Io chiedo la vostra attenzione su una cosa importantissima: che prende tangenti paga pure tangenti. Le mafie italiane ora consorzio internazionale fanno anche l'affari d'oro anche in vendita degli armi. E stato arrestao più divent'anni fa un onorevole di Khomeini con una valigia di eroina pura che entrava in Italia per portare in Iran in querra con Irak e sotto embargo gli armi. In 1992 viene ucciso a Roma sotto La scorta della polizia oppositore iraniano Hossein Naghdi e grazie ad Agip il socio del regime iraniano il caso è chiuso. Non c'è colpevole eppure l'opposizione iraniana aveva indicato dove era (ambasciata iraniana a Roma).
Ragazzi non diciamo mezza verità dite tutto quanto o lasciatevi anestetizzare dall'odore del PETROLIO.

Santa Di Giacomo, Milano Commentatore certificato 14.06.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Non stanno facendo NIENTE aspettano la lenta morte dell'Italia...pensano a disturbare il M5S e basta e vendono tutto ciò che possono....ma non la scamperanno stavolta....farabutti e falsi nel midollo

NON DEMORDERE,NON DEMORDERE SIAMO PROSSIMI, FORZAAAAAAAA!!!! SIAMO IN GUERRA E NON DOVRANNO TROVARCI SCONFITTI NELL'ANIMA MA PRONTI A RISPONDERE....AVANTI!!!

Gabriele B., Lucca Commentatore certificato 14.06.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammetto di non conoscere l'ing. Scaroni di persona ma penso che basti conoscere l'articolo 54 della costituzione: "I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle, con disciplina ed onore...".
Una condanna è un disonore.

Enrico Gugliotti, Sesto Fiorentino Commentatore certificato 14.06.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMMENNTO
"Paolo Scaroni è un pregiudicato. Mi riferisco all'imputazione di disastro ambientale di Porto Tolle.
Pertanto è quantomeno inopportuno che occupi quella poltrona.
Enrico Gugliotti, Sesto Fiorentino Commentatore certificato 14.06.13 14:17"

Come si vede che lo conosce poco!
L'ing. Scaroni e il rappresentante della massima sicurezza relativa alla "difesa dell'ambiente e salute e sicurezza dei lavoratori e delle popolazioni coinvolte".
Va in giro per i cantieri in tutto il mondo e verifica di persona in tutto il cantiere.
Ha permesso milioni di ore di lavoro senza incidenti in ambienti ostili per l'uomo.
La SICUREZZA HSE è al primo posto.

Vi chiederete quale interesse ho personale per difendere così questa Azienda che è un fiore all'occhiello nel mondo.
La mia risposta è:
Nessun interesse materiale mi spingerebbe a tacitare la mia onestà. Sono i fatti che ho avuto il previlegio di constatare di persona dal 2008 al 2012 in vari cantieri all'estero, dove lavorano migliaia di tecnici ed ingegneri italiani fra i migliori.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo proposte di cambiamento!
C'è un programma.SI, lo condivido.
C'è un codice di comportamento.
Si, mi ci sottometterei se mi iscrivessi al Movimento.
Non sono iscritto, nel segreto dell'urna mi sento libero di votare M5S (come ho fatto) oppure NO.

Non ci sono proposte operative, chi è lo specialista del settore Oil & Gas di questa armata Brancaleone?
Non mi risulta ce ne sia alcuno, se co conoscete segnalatelo nel Blog.
Fate un articolo riassuntivo degli specialisti che avete, se non volete pubblicarlo per questioni di privacy, mi va bene lo stesso ma scrivete:
"Abbiamo uno specialista di questo, uno di quello eccetera".
Io perpepisco disorganizzazione ed incapagità gestionale. Come faccio? Guardo quello che scrivete e quello che invece mi aspetterei di leggere da un Movimento che formato da pochi iscritti volontari e riuscito ad esplodere al 33 percento dei votanti.

Tempo fa ho letto nel sito di un governo ombra 5Stelle. E' stato fatto?
Cosa ne pensano dell'aumento dell'IVA, esistono alternative?
Per esempio si è parlato del reddito di cittadinanza (1000 euro mi sembrano troppi, visto che gente che ha lavorato una vita percepisce di meno). Copertura finanziaria: tassare il gioco d'azzardo.
Bene!, questo è un esempio di proposta costruttiva, giusta o sbagliata lo deciderà la maggioranza.
Taranto, chiudere l'area a caldo e dare un reddito ai lavoratori. Bene, è un esempio di proposta costruttiva, giusta o sbagliata ma almeno in questo M5S si dimostra CONCRETO.

Un panettiere prepara il pane e poi lo vende.
Un intervento contro ENI e basta non risolve niente e come parlare male degli altri fornai.

E' da decenni che io ho reso pubblico il mio pensiero su Taranto. Se ne sono accorti solo ora?
No!
Erano tutti in malafede e/o menefreghisti, compreso il sig. Grillo che di Taranto e altri posti inquinati ha cominciato a parlarne soltanto nell'ultimo anno.

Allora se il sig. Grillo è un megafono, deve lanciare messaggi costruttivi e propositivi, oggi.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo mini post si conclude dicendo: "se lo sapesse Enrico Mattei, Presidente ENI e servitore dello Stato fino a lasciarci la vita che il supremo interesse del Paese si è oggi trasformato in un arbitrio su cui lo Stato non conta più niente".
Colgo l'occasione per ricordare una delle maggiori attività di Mattei nei confronti della politica , e cioè lui i partiti li usava come dei taxi, ci saliva a bordo, si faceva lasciare nei luoghi di sua preferenza e pagava la corsa, tutto qui.
Accettando i suoi limiti, faceva per il paese e i suoi cittadini quello che secondo lui era più giusto fare. Per questo, ha avuto e continuarà ad avere i suoi giudizi dalla storia.
Scrivo questo, perché se il movimento avesse preso atto di avere nove milioni di italiani alle spalle, avesse accettato i suoi limiti, avrebbe potuto dare di più al Paese, Almeno secondo il mio parere.

Flick Mcintosh, Lorenz Commentatore certificato 14.06.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che ci siete voi,finalmente stiamo ottenendo qualcosa,o meglio gli state togliendo quello che non gli spetta.Spero che rimarrete uniti almeno per il gusto di contrastare quello che di sbagliato fanno.
Non andate in televisione devono venire loro nelle
piazze e dirvi ciò che bisogno fare per migliorare l'italia e mi riferisco a politici e giornalisti.
Vi voglio bene

rocco messina 14.06.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Anche perche se nel Legame ci si intreccia propositivamente si riesce anche ,ad imporsi come forza internazionale.Perche quelli sono omini a confronto della Nazione.Dai ri rendiamo il Mal tolto Agli Italiani ,ci si puo riuscire.Volevo solo dire ,che un uomo possessore di una grande azienda,a confronto della forza stato è nulla,la sua economia non puo far fronte alla stampa del denaro,o adesso in europa a prestiti di cifre esorbitanti.Poi vedete bene ,sull'africa abbiamo dei territori petroliferi nostri.In piu ricordatevi che se si faranno le auto ad idrogeno,ci faranno pagare l'idro carburo lo stesso,quindi impugnate questi atti se ci riuscite,confido in voi.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 14.06.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

PS:Sono societa private ora con una forte azioni diri acquisto,si compenserebbero in breve tempo le spese.Ed in piu avremmo gli equilibri economici di sviluppo,solamente che dietro c'era montezemolo ora c'è la marchel bisogna mettere un uomo capace che faccia azione di dissuasione per poter ,ri prenderne possesso piano piano,anche con percentuali minime,non penso che la merchel ci dara ,edito o spazio.Però questa è una cosa di governo ,ri acquistare per mantenimento Popolare,non vendere.Anche se non profittevoli producono ciclo monetario senza spesa come le ferrovie appunto.Chi è che ha fatto entrare Montezemolo in affari di stato,non riesco a capire ,lo metterei alla gogna,a fargli tirare le mele marce da 66.000.000 di Italiani.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 14.06.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo al sig.
Michael Francesco Lombardi, Roma Commentatore certificato 14.06.13 14:22

"L'alternativa alla corruzione c'è sempre. Ed è semplice: l'anti-corruzione. Essere trasparenti e non corrotti. E' stato detto nel video questo. Prima proposta costruttiva.
E' stato detto che lo Stato americano ha sanzionato la Snamprogetti, in un discorso analogo. Lo Stato deve punire la corruzioni applicando dure sanzioni per chi commette certi crimini. Seconda proposta costruttiva."

Operativamente cosa propone di fare? Sanzionare ENI?
Non vedo proposte costruttive ma solo critiche e richiami a principi sacrosanti. Proposte operative non ne vedo.

In relazione al secondo punto sono anni che il sig. Grillo vuole che "qualcuno" faccia le scarpe all'AD ENI.
Io lo trovo sbagliato e se per caso capitasse avremo modo di verificarne il risultato.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Siiiii ,non ci dormivo la notte.Organi di stato venduti per non lavorare ,ed in piu di alto profitto di mantenimento comune e Popolare.Se riesci a riconquistare il recesso giuro che faccio una statua a tuo nome e la sera ti prego come idolacro.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 14.06.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Proprio ieri Roberto Fico ha incalzato sul tema della legge antitrust e sul conflitto di interessi.
Il problema dell'ENI e di altri colossi industriali è che sono di fatto dei monopoli privati.
L'errore è stato privatizzare i monopoli di stato prima ancora di creare una libera concorrenza.
La soluzione a questo e ad altri problemi sta in quelle due leggi.

Enrico Gugliotti, Sesto Fiorentino Commentatore certificato 14.06.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IN ASSOLUTO AL POLITICA ENERGETICA DEVE TORNARE AL PUBBLICO,E NON PIU' IN MANO AI PRIVATI
ALVISE

alvise fossa 14.06.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

l'energia, come l'acqua, come il genoma, come i semi delle piante, come internet, come l'acqua dei mari e tutto ciò che ne è contenuto, come le foreste, le telecomunicazioni, le infrastrutture viarie e ferroviarie, la scuola, la sanità, l'aria, gli animali, appartengono ai diritti fondamentali di ogni persona qualsiasi sfruttamento di queste fonti a fini di guadagno privato è un crimine contro l'umanità.

maurizio tomassini 14.06.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Sibilia. Sempre ottimi interventi.

MARIO SCARCELLA 14.06.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

La verità non esiste, esistono documenti tipo gli atti di proprietà (in relazione a tutti i beni immobili), le azioni e le obbligazioni, il denaro (banconote, monete, conchiglie, perline, oro, diamanti ecc.)
Infine esistono le armi (fucili, cannoni, kamikaze, giornali e tv, ecc.)
Le variazioni di proprietà di questi si ottiene con l'uso degli uni per ottenere gli altri.
Questo uso si chiama politica (storia, filosofia, demagogia ecc.)
Il Movimento 5 Stelle ci propone nel suo programma politico una redistribuzione dei beni materiale che molti considerano più equa (e lo è più equa, non lasciare indietro nessuno, ridurre le pensioni d'oro, fuori i soldi dalla politica).

Il M5S non tiene conto della differenza tra il potere economico multinazionale e quello politico.
Questo potere economico è nemico del M5S.
Il potere politico anche.
Il M5S non conosce ancora abbastanza i propri nemici e, come il cane arrabbiato, sfoga le sue energie contro la ciabatta tiratagli dal padrone.
SBAGLIO?

Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Correggo l'articolo.

Interessante articolo ed interessanti i commenti. Una sola richiesta, la seguente:
"In questi articoli si parla di accuse oppure avete elaborato una proposta costruttiva?"

Cercherò di spiegarmi meglio.
Leggo accuse di tutti i generi, sia nell'articolo che nei commenti, nei confronti di ENI.
Devo ammettere che tante osservazioni io le condivido, la cosa più importante, secondo me, che non capisco, è questa:
"Se per quanto riguarda l'ENI, le cose così non vanno bene, cosa proponete in alternativa?"
"Come proponete di procedere e a quale risultato finale intendete ad arrivare?"

E infine:
"Volete demolire l'ENI? Se c'è una cosa che da anni contesto a Grillo è di attaccare l'AD ing. Paolo Scaroni.
Grillo ha TORTO MARCIO in questo. E' il modo sbagliato di procedere, mostra i suoi limiti e assenza di conoscenza della materia Oil & Gas".

Se va avanti così, il sig. Grillo, neanche io, come già hanno fatto milioni di italiani nelle ultime amministrative, neanche io, dicevo, lo voterò più.
Immagino che il sig. Grillo non intenda retrocedere, gli sembrerebbe di perdere la faccia. Questo è il limite di Beppe Grillo.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessante articolo ed interessanti i commenti. Una sola richiesta, la seguente:
"In questi articoli si parla di aause oppure avete elaborato una proposta costruttiva?"

Cercherò di spiegarmi meglio. Leggo accuse di tutti i generi, sia nell'articolo che nei commenti.
Devo ammettere che tante osservazioni io le condivido, la cosa più importante, secondo me, che non capisco è questa:
"Se le cose così non vanno bene, cosa proponete in alternativa?"
"Come proponete di procedere e a quale risultato finale intendete ad arrivare?"
E infine:
"Volete demolire l'ENI? Una cosa che da anni contesto a Grillo è di attaccare l'AD ing. Paolo Scaroni.
Grillo ha TORTO MARCIO".
Se va avanti così neanche io come già hanno fatto milioni di italiani nelle ultime amministrative, neanche io, dicevo, lo voterò più.


Ivan I., Genova Commentatore certificato 14.06.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono aziende strategiche per qualsiasi stato energia trasporti e comunicazione
Enel ENI F S
Sono dei patrimoni pubblici sono aziende create con il denaro pubblico e che sono strategiche per una nazione questi cialtroni le hanno di privatizzate senza dire niente senza neanche un referendum
Sono aziende che sono costate sacrifici a tutti i cittadini e loro le hanno privatizzate come se ne avessero avuto la disponibilità propria

Riccardo Garofoli 14.06.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

"Una nazione può sopravvivere ad i suoi imbecilli e anche ad i suoi ambiziosi, ma non può sopravvivere al tradimento dall'interno. Un nemico alle porte è meno temibile perché mostra i suoi stendardi apertamente contro la città.
Ma per il traditore che si muove tra quelle la porta è aperta, il suo mormorio si sposta dalle strade alle sale del governo stesso. Perchè il traditore non sembra un traditore.
Parla una lingua che è familiare alle sue vittime ed usa il loro volto e le loro vesti, appellando alle profondità del cuore umano.
Marcisce il cuore di una nazione; lavora in segreto e come un estraneo nella notte per abbattere i pilastri della nazione, infetta il corpo politico in modo inesorabile".
- Marco Tullio Cicerone al Senato romano -

"Il MoVimento non può ignorare questi elementi che abbondano nell'amministrazione pubblica e nelle alte sfere del potere".
Parafrasando Antonio Fernández Lunardi.

Teniamo duro, solo è questione di tempo, alla fine vinceremo noi.

Jorge Corona Commentatore certificato 14.06.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'energia come internet o l'acqua devono essere pubblici e solamente pubblici. anzi una quota di energia che si considera minima per un singolo cittadino deve essere garantita GRATUITAMENTE.

pasquale pesci, MC5013094A Commentatore certificato 14.06.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace molto la frase finale: "Ci avete tolto tutto, ma siamo venuti a riprendercelo".
Che le urne siano la fonte della rivoluzione! Andiamo a riprenderci il paese.

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato 14.06.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna lasciare gli onorevoli 5* lavorare da soli, lasciarci quasta DIARIA Maledetta!
Evitare di essere attaccati continuamente dai media per le solite quisquilie...non se ne può
più.
Si potrà dire che il m5s è l'unico "democratico", così "attaccheranno" (spero) gli altri...anche se non credo..ma almeno non avranno più niente da recriminarci.
Così gli onorevoli resteranno (alcuni sono affamati di soldi come si può anche capire),
al loro posto. E i dissidenti (eventuali) non avranno così tanta visibilità (non cercano altro!)
BEPPE, riferisci che tu rimarrai a disposizione, quando i cittadini onorevoli "LO VORRANNO"!
Almeno in tv. si parlerà d'altro(dei veri problemi che ha l'italia) spero!!!
BASTA "GIORNALISTI DI M...." parlare male del m5s,
prima o poi i conti torneranno!
Parlate male del pd-pdl che da decenni hanno mandato in rovina l'italia e non dei fuoriusciti
m5s. I ristoranti "NON" sono più pieni!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 14.06.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

DI BATTISTA E SIBILIA
SIAMO ORGOGLIOSO DI VOI E DEL VOSTRO LAVORO
Continuate così
GRAZIE

PS: nella diga dei media prezzolati prima o poi si aprirà una falla che li farà collassare. Contateci.

W IL M5S
Coraggio Ragazzi
GRAZIE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato 14.06.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Enrico Gugliotti,riprendo un attimo il tuo commento,che condivido.Letta,Saccomanni e compagnia del santo inciucio sbagliano a sostenere che non si puo'fare niente (non ci sono i soldi ?????)una cosa invece la potrebbero fare subito--ANDARSENE A CASA E TOGLIERE IL DISTURBO !!
Perche'cosa fare ce lo stanno suggerendo,tra gli altri,notissimi premi Nobel dell'economia americani...ITALIANI,PRESENTATEVI AI PROSSIMI SUMMIT EUROPEI CON UNA EFFICACE,GRANDE RIFORMA FISCALE,UN PIANO QUINQUENNALE DI LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE E ALLA ECONOMIA MALAVITOSA,NELLA PREVISIONE DI RECUPERARE ALMENO UNA PARTE DEGLI OLTRE 550 MLD.DI EURO SOTTRATTI OGNI ANNO ALL'ERARIO....E...CON QUESTE NUOVE CREDENZIALI,PORTATE IN GARANZIA, SBATTETE I PUGNI
SUL TAVOLO,CHIEDENDO PER ESEMPIO DI POTER SFORARE PER ALMENO 5 ANNI DAL LIMITE DEL 3%......

P.S-Scommettiamo che il governo SCENDILETTA queste cose non le fara' mai ?
E scommettiamo che queste e altre cose tra non molto sara' chiamato a farle..e le fara',il M5S ?

franco graziani 14.06.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi apprezzo molto, ma ogni tanto mi sembra che viviate su Marte!! quando l'Italia deve confrontarsi col mondo per la sua sopravvivenza, non può sognare, ma coltello tra i denti deve combattere ad armi pari!
vi è mai capitato di parlare con commerciali che immersi nel mondo devono portare a casa ordini per pagare gli stipendi, o opportunità per alimentare il nostro mondo.?
vi è mai capitato di combattere con tedeschi, americani, giapponesi, cinesi ecc?
e scoprire che noi con tutte le cose che denunciate siamo mammolette in confronto agli altri!
solo che noi ci beiamo ad autolesionarci, mentre gli altri stanno ben zitti!

giuseppe zingoni 14.06.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

La gabardelli a solo espresso una sua opinione e per questo non deve essere espulsa

Rosario Maurelli 14.06.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno schifo che mi è ben noto, ho passato molto tempo in Sud Africa dove ho buona parte della mia famiglia, ho visto quello che accade, lo sfruttamento dei minatori pagati meno di 4000 Rand circa 350 Euro al mese per estrarre oro dalle viscere della terra, questo è uno schifo a cui si deve porre termine, senza contare che proprio questo regime di monopolio delle risorse porta a fenomeni criminali di enorme portata, proprio attraverso il Sud Africa vengono fatti partire diamanti trafugati dai giacimenti, per farlo ci si avvale dell'opera di poveri disperati disposti ad ingoiare le pietre pur di guadagnare poche Rand, molti di questi disperati muoiono per lesioni interne e i diamanti vengono recuperati dai cadaveri, molto spesso si tratta di ragazzini, quasi bambini, è un problema enorme che non riguarda solo il Sud Africa e non si limita al settore diamantifero, tutto perché le lobby la fanno da padrone.

Riccardo Parodi, Recco Commentatore certificato 14.06.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VISION DIVINE
L'ho sentito anch'io!!!!
Non manderanno mai in onda questa intervista.

Manul C 14.06.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, avanti così che siete la nostra unica speranza per cambiare questo paese, alla faccia di chi vuole vederci sempre marcio senza fare mai un mea culpa su come hanno permesso ai soliti noti di ridurci così. Sempre e solo M5S

Franco R, Aulla (MS) Commentatore certificato 14.06.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando tutti i giorni per quale oscuro motivo i servizi segreti o la magistratura non fanno arrestare politici corrotti e mafiosi che stanno distruggendo il paese per attentato alla costituzione.

davide m. Commentatore certificato 14.06.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTO PER INTENDERCI,AVREI LA NETTA SENSAZIONE CHE IL GIORNALISTA, AL MINUTO 5.12,ESCLAMA:

MICA E' COLPA MIA SE NON PASSANO?!?

VISION DIVINE 14.06.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.Premetto che potrebbe essere solo una mia impressione ma alla fine del video,presente in questa pagina,proprio sul finale sento dire al giornalista esclamare la seguente frase:

"MICA E' COLPA MIA SE NON PASSANO!!"

VISION DIVINE 14.06.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E si , questo io lo sapevo , vedendo come hanno affossato le energie rinnovabili in Italia , quei pochi che oggi gestiscono queste politiche devono pagare somme rilevanti per corrompere e portare chi ci governa a fare solo gli interessi di una minimissima parte della popolazione Italiana .Questo a discapito degli elevati costi dell'energia che abbiamo in Italia . Ci hanno svenduto di tutto , noi se avessimo avuto una politica adeguata staremmo al passo di paesi come la Germania . Sentendo Letta che parla , parla e dice solo bla, bla , bla , bla ,bla, bla . In sintesi niente di nuovo , tutto come prima solo con qualche faccia nuova . Il marcio è talmente radicato che ci vorrebbe solo il caos , dal caos rinascere . Questo è il prezzo che gli Italiani dovrebbero pagare (io compreso )per aver tutti affossato lo stato Italiano mostrando ignoranza e menefreghismo in tutti i campi.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 14.06.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro che i nostri ragazzi fanno, ogni giorno, in quel covo di serpi corrotti e venduti, è incomiabile. Non s'era mai visto nulla di simile, fin ora. Ma poiché non si riuscirà, nel breve e medio periodo, a liberare i mezzi d'informazione dalle mani delle lobby, è necessario pensare a qlcos'altro, oltre la rete.
Discutiamone ma una soluzione bisogna trovarla per portare l'informazione a chi non esce da certe tipologie informative.

Giovanni D., Nettuno Commentatore certificato 14.06.13 11:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

A proposito delle nomine negli enti pubblici ( ENI e caso di scuola, ma anche CDP e controllate), sto da tempo portaando all attenzione diMolinaro e Morra , la necessitá di i tervenire in maniera forte e determinata. Esiste a possibilitá di scardinare il sistema, anche attraverso l esercizio dei poteri del senato e degli azionisti. Se, anzicche stare a lamentarci, vogliamo intervenire, V prego di scrivere a Morra e MOlinarii, VP commissione finanze senato, e dargli una mossa. Temono forse di dare retta ad un velleitario, ma se vogliamo solo essere realistici... Non contiamo nulla!

gianfranco d'atri (fondiaria), cosenza Commentatore certificato 14.06.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ei

gianfranco d'atri (fondiaria), cosenza Commentatore certificato 14.06.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma .. davvero pensate che in paesi come la Nigeria si possa ottenere appalti e concessioni senza pagare qualcosa a qualcuno? Sono paesi dove la corruzione è padrona. Se le tangenti nn le pagano i nostri le pagheranno i russi o qualcun'altro. A quelli nn frega nulla delle leggi anticorruzione. Sono paesi dove la vita umana vale meno di una lattina di Coca. Hanno le fontoi energetiche e sono intenzionati a farle ben fruttare a tutti i livelli. Potete far siglare tutti i trattati che volete tanto le regole le fanno loro. Oppure diventiamo tutti Amish così risolviamo il problema alla fonte

Tiziana G., Torino Commentatore certificato 14.06.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO CARLO,LI STIAMO SMASCHERANDO OGNI GIORNO DI PIU',
RAGA' STATE FACENDO UN LAVORO
MERAVIGLIOSO,
STUDIANDO ANCHE LA NOTTE per documentarsi
PER SCOPRIRE QUESTI LADRONO CORROTTI
MA PURTROPPO PIU' DELLA META' DEL POPOLO ITALIANO
NON SAPRA' MAI GRAN PARTE DEL LAVORO CHE I NOSTRI PARLAMENTARI STANNO FACENDO, PER QUESTO MI COLLEGO E INDICO LA MIA OPINIONE PER USCIRE BENE ALL'ESTERN0:
QUESTA E' LA MIA OPINIONE CHE HO CONFIDATO A GRILLO PUR NON CONOSCENDOLO E VORREI SAPERE SE QUALCUNO LA PENSA COME ME:
TENIAMOCI TUTTI PER MANO L’ONESTA’ ANDRA DI MODA GRAZIE A BEPPE GRILLO E TUTTI NOI UNO VALE UNO.

Beppe,

ascoltami bene, ti prego ascoltami,
noi non ci conosciamo,
voglio dirti che dopo le elezioni del 24 e 25 febbraio ho letto il tuo programma e i 20 punti per uscire buio, ti garantisco che nei miei 64 anni immediatamente mi sono iscritto a Movimento, sono diventato automaticamente un feroce Attivista e ogni giorno nel sociale divulgo quello che le rete ci offre portando a conoscenza ad amici e parenti il lavoro che stanno facendo i nostri parlamentari per il popolo Italiano.

Beppe,

questa tediosa introduzione è stata fatta perché desidero dare la mia opinione per arrivare al
51 % il più presto possibile pertanto la strada più corta è di avere un canale TV in questo modo tutti riceveranno le informazioni reali e non filtrati.

Beppe,

noi con internet non riusciamo a raggiungere tutti gli Italiani la nostra attività di Attivisti non è sufficiente abbiamo bisogno subito di una piattaforma alternativa, facciamo una grandissima raccolta di meglio Lire che Euro compriamo una frequenza apriamo un Social Network a 5 Stelle.
Beppe ad oggi tutti abbiamo e hanno fatto i parlamentari un grandissimo lavoro facciamo in modo di portare all’esterno tutto e tranquilli alle prossime elezioni secondo mia opinione a settembre max ottobre raggiungeremo il 51% finalmente manderemo a casa tutti i corrotti e prepotenti democraticamente. Restituendo al Popolo Italiano
L’ONESTA’

GIOVANNI PUCA 14.06.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POTREMO RISoLVERE IL PROBLEMA DELL IMMIGRAZIONE, BASTA NN ANDARE A RUBARE IN AFRICA !!!

andrea b. Commentatore certificato 14.06.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

LI STIAMO SMASCHERANDO OGNI GIORNO DI PIU',
RAGA' STATE FACENDO UN LAVORO
MERAVIGLIOSO,
STUDIANDO ANCHE LA NOTTE per documentarsi
PER SCOPRIRE QUESTI LADRONO CORROTTI
MA PURTROPPO PIU' DELLA META' DEL POPOLO ITALIANO
NON SAPRA' MAI GRAN PARTE DEL LAVORO CHE I NOSTRI PARLAMENTARI STANNO FACENDO, PER QUESTO MI COLLEGO E INDICO LA MIA OPINIONE PER USCIRE BENE ALL'ESTERN0:
QUESTA E' LA MIA OPINIONE CHE HO CONFIDATO A GRILLO PUR NON CONOSCENDOLO E VORREI SAPERE SE QUALCUNO LA PENSA COME ME:
TENIAMOCI TUTTI PER MANO L’ONESTA’ ANDRA DI MODA GRAZIE A BEPPE GRILLO E TUTTI NOI UNO VALE UNO.
Beppe, ascoltami bene, ti prego ascoltami,
noi non ci conosciamo,
voglio dirti che dopo le elezioni del 24 e 25 febbraio ho letto il tuo programma e i 20 punti per uscire buio, ti garantisco che nei miei 64 anni immediatamente mi sono iscritto a Movimento, sono diventato automaticamente un feroce Attivista e ogni giorno nel sociale divulgo quello che le rete ci offre portando a conoscenza ad amici e parenti il lavoro che stanno facendo i nostri parlamentari per il popolo Italiano.

Beppe,

questa tediosa introduzione è stata fatta perché desidero dare la mia opinione per arrivare al
51 % il più presto possibile pertanto la strada più corta è di avere un canale TV in questo modo tutti riceveranno le informazioni reali e non filtrati.

Beppe,

noi con internet non riusciamo a raggiungere tutti gli Italiani la nostra attività di Attivisti non è sufficiente abbiamo bisogno subito di una piattaforma alternativa, facciamo una grandissima raccolta di meglio Lire che Euro compriamo una frequenza apriamo un Social Network a 5 Stelle.
Beppe ad oggi tutti abbiamo e hanno fatto i parlamentari un grandissimo lavoro facciamo in modo di portare all’esterno tutto e tranquilli alle prossime elezioni secondo mia opinione a settembre max ottobre raggiungeremo il 51% finalmente manderemo a casa tutti i corrotti e prepotenti democraticamente. Restituendo al Popolo Italiano
L’ONESTA’CHE TORNA DI MODA.

GIOVANNI PUCA 14.06.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

è tutta colpa di Grillo

Marco C., roma Commentatore certificato 14.06.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

- Reintrodurre gli scaglioni IRPEF minimo e massimo soppressi nel 1998. Forse non occorre tornare a quelli del 1984 ma di certo quelli degli ultimi anni hanno prodotto forti diseguaglianze sociali(questa misura creerebbe un maggiore gettito per l’erario);
- Variare il meccanismo dell’ASPI dal lato imprese lasciando il contributo solo sui contratti a tempo determinato e prevedendo una proporzionalità inversa tra la durata del contratto e il contributo da versare;
- Variare il meccanismo dell’ASPI dal lato lavoratori introducendo al suo posto il reddito di cittadinanza; garantire l’80% dello stipendio per 8 mesi è profondamente ingiusto: l’80% di uno stipendio da manager non vale quanto l’80% di un portiere part-time; inoltre se durante gli 8 mesi ti dovesse capitare un lavoro in questo momento sei libero di rifiutarlo e arrangiarti a nero;
- Obbligare l’ABI a fornire ai tribunali l’elenco degli istituti di credito presso i quali un’impresa, destinataria di un pignoramento, detiene conti correnti. Non è possibile che chi vanta un credito debba fare anche l’investigatore. E non venite a dirmi che c’è la privacy perché proprio ieri il vice ministro che ha presentato la revisione dell’ISEE ha detto che il Ministero dell’Interno dal 01/01/2014 controllerà la consistenza patrimoniale di tutti i privati cittadini per svelare eventuali incongruenze nelle dichiarazioni;
- Obbligare tutti i commercianti di prodotti agricoli a indicare su ogni prodotto il luogo di effettiva produzione al posto del luogo di confezionamento, i trattamenti che ha subito il prodotto dal luogo di produzione al banco e, nel caso di prodotti derivati; specificare il luogo di produzione della materia prima.
Attendiamo di sapere i motivi per cui queste poche cose non si possono fare.

Enrico Gugliotti, Sesto Fiorentino Commentatore certificato 14.06.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a Otto e Mezzo Lilli Gruber per la maggior parte della puntata ha tenuto l’argomento sulla senatrice Gambaro. Infine Stefano Cappellini ha continuato a sostenere che il M5S parla solo di scontrini e non fa alcuna proposta.
Peccato nel TG di Mentana andato in onda poco prima si è visto chiaramente che nella seduta odierna a Montecitorio erano presenti solo i deputati del M5S.
Il tg di radio rai stamani titolava “Il movimento 5 stelle a un passo dalla scissione” , salvo poi specificare nel servizio che era tutta una congettura del giornalista autore del pezzo.
Nessun accenno in vece all’interrogazione parlamentare sulla nuova fornitura di F35 e neanche sulle tangenti dell’ENI. Ma questa è informazione o un’organizzazione a delinquere finalizzata alla delegittimazione del M5S? In fondo il M5S è un gruppo di cittadini che chiede prima di tutto trasparenza e poi, qualora i massimi esperti fossero a corto di idee, mette a loro disposizione vari disegni di legge. Evidentemente da fastidio. Mi risulta che in parlamento le proposte del M5S si siano sprecate (prego i parlamentari di darmi man forte). Ieri una proposta condivisibile è arrivata persino dai sindacati: “Rendere il lavoro a tempo indeterminato economicamente più vantaggioso per le imprese rispetto alle altre forme di assunzione”.Apriti cielo! Prima il ministro Giovannini ha replicato dicendo che i lavoratori italiani sono troppo concentrati sul posto fisso poi Letta e Saccomanni ci hanno rivelato che non essendoci soldi non si può fare niente. Allora se non sapete cosa fare eccovi alcune idee a costo zero:
-Aumentare l’aliquota IRAP cambiando la base imponibile, ovvero includendo anche gli oneri sostenuti per il personale, mantenendo il gettito inalterato;
-Eliminare la distinzione tra partecipazione qualificata e non qualificata nella detenzione azioni e quote di società. Tutti i redditi devono concorrere a formare l’imponibile IRPEF. (questa misura creerebbe un maggiore gettito per l’erario);
segue...

Enrico Gugliotti, Sesto Fiorentino Commentatore certificato 14.06.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

da cittadino abruzzese metto in evidenza la piu' grande discarica d'europa .. denuncio .. vedere ENIMONT bussi sul tirino ( PE ) .. ancora nessuna responsabilita' , ancora nessun lavoro per la rimozione e messa in sicurezza del sito . valutate voi e chiedetevi perche' non se ne parla .

antonello c., pescara Commentatore certificato 14.06.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ci avete tolto tutto, ma siamo venuti a riprendercelo."

Certo, certo, il M5S metterà tutto a posto quando avrà il 51%, dei voti ... e dell'ENI. Praticamente, con la strategia del momento, l'attività dei 5S si sta riducendo a quello che fanno Report (brrrr!) o le Iene.

ABGL 14.06.13 11:05| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

un gran bel lavoro signor SIBILIA, I miei piu sinceri ringraziamenti...Continuate cosi ragazzi....

jose claudio russo, oulx Commentatore certificato 14.06.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agghiacciante !!!

Annamaria Vallone, Ariano Irpino Commentatore certificato 14.06.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento

i soliti politici mentono sapendo di mentire e pensano che la maggior parte degli Italiani sono degli ignoranti. M5S fate il favore al popolo italiano di mandar via dal governo e dalle istituzioni questi personaggi e ponete persone con la chiara volontà di voler fare solo il bene comune non solo quello proprio. Grazie

carlo g. 14.06.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

cambiamo la rai, bisogna parlare di queste cose, non delle solite questioni soporifere e fuorvianti. segnalo inoltre l'esigenza di aprire canali di comunicazione per gli iscritti. non possono bastare i commenti ai post o facebook!

giovanni g., messina Commentatore certificato 14.06.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

io!

yakumo :) () Commentatore certificato 14.06.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori