Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola- Turchia. Twitter contro il Potere #occupygezi

  • 358

New Twitter Gallery

Intervista a Simone Favaro
(11:00)
turchia_occupygezi.jpg

pp_youtube.png

"Come si sa Erdoğan ha definito Twitter: "un male della società", uno dei suoi collaboratori ha dichiarato che Twitter è peggio di una autobomba, perché se questa ha una esplosione limitata e circoscritta, un tweet che contenga delle calunnie o bugie può creare molti più danni. Di recente il ministro degli Interni ha annunciato che il Governo sta lavorando su una proposta di legge per regolamentare i social media, specificando che non si tratta di una limitazione ma di un insieme di strumenti per combattere il cyber crime. Si crede che stiano analizzando 5 milioni di tweet e che 105 siti web e 262 account Twitter siano sotto inchiesta." Simone Favaro, blogger

"Un saluto agi amici del Blog di Beppe Grillo. Mi chiamo Simone Favaro, sono un blogger e dal 2011 vivo ad Izmir nella costa nord-occidentale della Turchia che si affaccia sul mar Egeo.

Le origini di #OccupyGezi
Gezi Parkı è un parco storico nella zona di Taksim a Istanbul, in pieno centro. La città di Istanbul aveva deciso di farlo abbattere per un centro commerciale, una nuova moschea e la ricostruzione di alcuni palazzi ottomani che fino agli anni 40, prima di essere abbattuti, trovavano lì la loro collocazione. Questo ha trovato il disaccordo di una parte della cittadinanza e di alcune associazioni ambientaliste che si sono organizzate nel comitato Solidarietà Taksim. Il 27 maggio il comitato ha bloccato gli operai che avevano iniziato ad abbattere gli alberi, occupando il parco per impedire i lavori. Il giorno successivo, altri manifestanti si sono radunati a Taksim a sostegno della protesta. Qui si registra il primo intervento della polizia con i "Toma" (mezzi dotati di cannoni ad acqua) e gas al peperoncino. Il 29 maggio il primo tentativo di sgombero, in cui la polizia ha trascinato i manifestanti fuori dalle tende ed appiccato il fuoco. Le ripetute cariche da parte delle forze dell’ordine e l’uso spropositato della forza hanno fatto crescere gradualmente le proteste in altre città della Turchia dove si sono organizzati cortei e manifestazioni ed in cui si sono registrati altri interventi di massa delle forze d’ordine. Gezi prende il via da motivazioni ambientaliste, ma è diventato presto una richiesta di maggiore libertà e si è esteso a tutto il territorio nazionale. La ricerca di una società turca evidenzia che il 99% dei tweet erano a favore delle proteste.

Erdoğan e la moralizzazione dei turchi
Le manifestazioni di Gezi si inseriscono in un contesto molto sensibile. Il governo Erdoğan stava emanando norme di “moralizzazione dei costumi che facevano dire a molti oppositori e ad una parte piccola del suo elettorato che stesse attuando una progressiva islamizzazione del Paese. Di recente è stata approvata la legge sulla limitazione dell’uso dell’alcool che impedisce la vendita di alcolici dalle 22.00 alle 6.00 ed il divieto permanente a 100 metri da moschee e scuole. Vietata qualsiasi forma di pubblicità di prodotti alcolici, compresi i festival sponsorizzati (ad eccezione delle fiere internazionali) e la trasmissione di film e programmi televisivi che incentivino l’uso di alcolici. Laddove fossero presenti dei prodotti, obbliga la “censura” del prodotto e dell’atto del bere apponendo dei filtri di sfocatura. La stessa cosa già avviene per le sigarette ed i nudi, sempre a seguito di leggi promulgate dal governo. Altre iniziative sono relative all’obbligo di prescrizione per l’acquisto della pillola del giorno dopo, le continue denunce e processi aperti contro gıornalisti, l’introduzione della formazione e della carriera religiosa nei percorsi di studi, la costruzione di opere che devastano l’ambiente (l’ultima il terzo ponte sul Bosforo). Ma più che le proposte di legge viene contestato l'autoritarismo nel portare avanti determinate proposte. Il governo si è sempre difeso dicendo: "Io ho il 50% dell’elettorato che mi appoggia e quindi sono legittimato da questa maggioranza. Se non piace l’azione di Governo, si attendano le elezioni per dimostrarlo". C’è una situazione di intolleranza all’autoritarismo del governo che si è espresso in vari modi, dall’imporre determinati tipi di leggi, all’atto fisico, di forza durante le manifestazioni, da notare che l’utilizzo dei "Toma" è una prassi nelle manifestazioni. La protesta di Gezi è arrivata in un momento in cui una parte del Paese ha detto: “Basta!”. Non è più una lotta tra laici contro religiosi, ma un confronto tra "più libertà" e autoritarismo, tanto è vero che tra i protestanti ci sono socialisti, laici, curdi, religiosi, c’è il movimento musulmano anticapitalista.

I media tradizionali e le proteste nascoste dai pinguini
Ho seguito per vedere se e come venisse coperto quanto succedeva e devo dire che con sorpresa ho trovata la stampa italiana molto allineata. C’è stato un piccolo problema all’inizio. Per alcuni giorni, forse anche a causa delle agenzie che non hanno trasmesso bene le notizie, si parlava principalmente delle proteste come se fossero concentrate solo a Gezi. L’informazione televisiva in Turchia è stata, a parte rarissime eccezioni, incompleta, per esempio Cnn Turk, quando sono esplosi i primi scontri non li ha neanche coperti a Istanbul, ha trasmesso un documentario sui pinguini. La carta stampata, invece, è stata molto più sul pezzo, anche perché tutti i giornalisti di carta stampata sono su Twitter, come dovrebbe essere normale in qualsiasi parte del mondo. La Rete è stata fonte di notizia della carta stampata, che prendeva, verificava la notizia e la ritrasmetteva. Questa relazione non è riuscita con la Tv.

La protesta si amplifica su Twitter e il governo reprime
Come si sa Erdoğan ha definito Twitter: "un male della società", uno dei suoi collaboratori ha dichiarato che Twitter è peggio di una autobomba, perché se questa ha una esplosione limitata e circoscritta, un tweet che contenga delle calunnie o bugie può creare molti più danni. La polizia ha arrestato 24 persone a Izmir e 13 a Adana con la accusa di provocazione e incitamento alla rivolta a mezzo Twitter. Tutte persone rilasciate nel giro di poche ore o giorni, però la cosa ha creato una forte polemica. Di recente il ministro degli Interni ha annunciato che il Governo sta lavorando su una proposta di legge per regolamentare i social media, specificando che non si tratta di una limitazione ma di un insieme di strumenti per combattere il cyber crime. Ad oggi sono in corso indagini per individuare “responsabili” di “propaganda” e “istigazione” alla rivolta. Si crede che stiano analizzando 5 milioni di tweet e che siano sotto inchiesta 105 siti web e 262 account Twitter. Secondo una ricerca della New York University, Twitter è stato uno strumento fondamentale nell’organizzazione delle proteste, ma oltre al dire: "Camminiamo da Taksim a Gezipark", la funzione principale, avendo seguito i vari hashtag, è stata di richiesta e di coordinamento dei soccorsi, per l’aiuto di medici, e per gli arrestati si chiedeva il supporto degli avvocati. Medici e avvocati via Twitter davano il proprio numero mettendosi a disposizione di chi aveva bisogno. Un’altra cosa notata poco: molti usavano Twitter per calmare gli animi. Personalmente ho visto molti messaggi che dicevano: "State calmi, non fate danni, noi dobbiamo rispettare innanzitutto la nostra protesta, non cedete alle provocazioni”. Internet ha una penetrazione del 45/46 % della popolazione, principalmente sulle tre grandi città, che sono Istanbul, Ankara e Izmir, ma comunque si sta diffondendo.

Il futuro della Turchia
Cosa succederà è difficile dirlo. Si può tuttavia notare una evoluzione del movimento di protesta. Dopo lo sgombero di Taksim sono iniziate proteste sempre più passive. A İstanbul uno scenografo ha dato vita al #duranadam che prevede di stare fermi immobili senza parlare. Un atto che è stato subito imitato e a fronte del quale non ci sono state reazioni violente da parte della polizia, fatta eccezione per alcuni fermi. Da qualche giorno, inoltre, si sono istituite assemblee pubbliche all’aperto in cui si discutono i temi di Taksim e si formulano proposte. Sembra che si stia organizzando un nuovo movimento politico. Si sta valutando un rafforzamento dei poteri della polizia e dei servizi segreti. E` stata paventata l’ipotesi dell’impiego dell’esercito nel caso in cui la polizia e la gendarmeria non siano sufficienti. Sul piano internazionale si stanno raffreddando i rapporti con l’Unione Europea, dopo la sentenza del Parlamento a cui Erdoğan ha risposto in modo fermo che la Turchia, non essendo membro della UE, non è tenuta a seguirla e continua a paventare la possibilità di un complotto internazionale per destituire il governo in carica. Sono state cancellate alcune visite istituzionali. Nel mentre l’opposizione e alcuni giornalisti chiedono alla Merkel di non congelare il processo di adesione della Turchia. Anche se la situazione sembra rientrare (si registrano però scontri in alcune città), questi sono giorni importanti in cui si vedrà a cosa porterà la protesta di Gezi.
Passate parola!" Simone Favaro, blogger

Potrebbero interessarti questi post:

L'Islam e gli esportatori di democrazia
La Siria e gli interessi dell’Occidente
Nessuno in Grecia morirà per l'Euro

24 Giu 2013, 14:20 | Scrivi | Commenti (358) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 358


Tags: #occupygezi, autoritarismo, beppegrillo-passaparola, edrogan, Erdogan, Gezi Park, Passaparola, proteste, repressione, Simone Favaro, Toma, Turchia

Commenti

 

Condivido pienamente ed aggiungo una riflessione: i politici sono divenuti trasparenti nei contenuti e insostenibili nei costi, bisogna prima di tutto avere dati economici di prima mano e capire quali sono i fornitori attendibili di questi.In sintesi sono fermamente convinto che il movimento fa benissimo a perorare la causa della dimissione politica di tutti ma dovrebbe contemporaneamente e il più velocemente possibile costituire un data base contenente tutte le entrate dello stato al centesimo.Solo avendo questo dato in mano si potrà affliggere i politici difronte al popolo italiano, che come abbiamo constatato alle ultime consultazioni politiche , ha festeggiato la sconfitta di se stesso.Quindi per concludere a mio avviso una buona domanda che dobbiamo pubblicizzare è questa:Quanto incassa ogni giorno lo stato Italiano? di rimbalzo il riflesso condizionato dell'uomo della strada ad un simile quesito dovrebbe portare a controdedurre che oltre a non conoscere quanto incassiamo non sappiamo nemmeno quanto possiamo spendere e allora qualche guru dell'economia dovrebbe spiegarmi come fanno a sapere sempre molto bene quanto devo pagare!!!!!Meditate gente meditate.

Filiberto mei 03.07.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

ELEMENTARE WATSON. Quattro mesi fa scrissi che avreste perso la metà dei consensi perchè non avete accettato le proposte di Bersani. Ora siete al 17%, fra poco arriverete al 13%. Peccato, avete vinto la "Lotteria" ed avete buttato via il biglietto. Meditate gente, meditate.

Gianfranco Accio 02.07.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

...E, GRILLO, quanto pensi di contare dall'opposizione?
Quanto pensi di essere utile all'Italia e alla causa di chi ti ha votato: additando...E BASTA!
Non l'abbiamo capito...che urlavi indicando il baratro e poi? LI LASCI FARE! E STAI COMODAMENTE ALL'OPPOSIZIONE, ingrassando il blog: a chi ti segue si aggiunge chi ti insulta! OTTIMO RISULTATO!PER TE!

Mara pera 01.07.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

F35; visto che il crack finanziario e' stato causato dalla speculazione degli istituti finanziari degli usa con gravi ripercussioni in tutto il mondo e dato che l'acquisto degli F35 e' spinto dalla nato e usa perche' non chiedere agli usa di regalarli all'italia come risarcimento per i danni economici degli sporchi derivati americani?
Vivo in canada da 40 anni il governo del pur conservatore Harper ha cancellato la commessa F35.

gianni 28.06.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo questo racconto, direttamente da Gezi Park:

http://laclessidra.net/politica-estera/154-united-we-stand-prima-parte

Giovanni 28.06.13 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Per favore , non potreste farci vedere di come gli 800 miliardi di euro vengono spesi dal governo Letta ?? Solo cosi gli Italiani si renderebbero conto di come siamo gestiti male . Per un semplice fatto logico . In tutte le famiglie si fanno i conti (specie di questi tempi)è la bravura di chi li maneggia fa si che un intera famiglia affronti qualsiasi tipo di evenienze . Sappiamo tutti come vengono sperperati , possiamo vederli nel concreto come ??? Almeno tutte quelle persone che hanno votato questa massa di ladri si rendano conto di come siamo cosi ben gestiti . Grazie

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 27.06.13 12:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Amici, sono cittadino turco residente in Turchia. Erdoğan innanzitutto cerca di usare una maschera "teocratica" ma non é altro che un vandalo accecato dal denaro e dal potere. I voti se li é letteralmente rubati. Non c' " lo spazio necessario per spiegare, ce ne vorrebbe un libbro. Ha sempre fatto di tutto per ingannare tutti. Ora ha deciso che vuole la guerra civile in modo da abolire il governo utilizzando il Capo Di Stato Maggiore ( sua marionetta ). In tal modo potra' creare un nuovo parlamento dove potra' tirare fuori dal cappello una nuova "costituzione", la sua. Se ce la fara' assisterete ad una nuova forma di Saddam totalmente impazzita.
Allora verro' a chiederVi Asilo Politico.

Tayfun Vatansever 26.06.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è niente da passare parola! Quella mmerda di Erdogan, compagno di merende dello psiconano, deve andarsene affareinculo lui e la sua cricca di fedayn salafiti del cazzo. Si torni a Kemal, l'esercito sciolga il fottuto parlamento e arresti i teocratici. Punto.

kar Ma, avezzano Commentatore certificato 26.06.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento

condivido

a.torti 26.06.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

ecco la aggressivita di cui parlava la gambero (ce chi la chiama verita) peccato che ora fa parte guarda caso del.la parte che doveva combattere almeno questo e quello che i suoi eletori li hanno sicche i pareri li deve lasciare a quando e a casa li li puo esprimere incaricato di fare in tv no e non e dittatura ma rispetto dei propi eletori questo per precisare a chi continua a dire che non ce democrazia di non girare la medaglia a propio favore . ore che ti prendi 20 mila euro cara gambaro sarai contenta ma hai datto un prezzo alla tua integrita morale e personale troppo basso ..impara gambaro che olte i soldi ci sono valorio che non capirai mai e perche sono quelli che hai calpestato e svenduto .tradendo il mandato e la fiducia dei tuoi eletori ..impara

silvano 26.06.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato ad Instanbul proprio agli inizi della protesta. Ho visitato piazza Taksim e il Gezi Park. Ho visto in faccia i giovani e meno giovani che dimostravano. Piazzavano le loro tende nel parco e con ottimismo manifestavano democraticamente il proprio dissenso. Ho creduto, data la folla, che Erdogan non ce l'avrebbe mai fatta a reprimere il loro entusiasmo e che la Turchia fosse sulla strada giusta della liberta' d'espressione. Pochi giorni dopo ho visto dinuovo violenza e questa volta non era lontana, passava attraverso gli sguardi dei ragazzi e delle ragazze che avevo incrociato... ho provato dolore e impotenza... e per la prima volta mi sono trovato a raccogliere delle firme per una petizione

https://secure.avaaz.org/it/petition/Basta_violenze_in_Turchia_su_chi_manifesta_secondo_i_principi_democratici_di_liberta_di_espressione

Daniele Panara 25.06.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

buonasera, mi chiamo edgar allan poe. sto' scrivendo un nuovo racconto, piu' o meno fa' cosi':
.......e a terra un liquido maleodorante, tutto cio' che restava del signor silvio waldemar......"buona serata a tutti. Edgar

fabrizio sassi 25.06.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Almeno loro si battono come lo stanno facendo anche in Brasile. Noi siamo solo buoni a lamentarci e piagnucolare. Se avessimo un decimo delle palle che hanno loro, ora l'Italia sarebbe un altro paese.

Daniele S., Bologna Commentatore certificato 25.06.13 12:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al di là della giustezza, fondatezza e legittimità delle proteste (lotta contro l’abbattimento di alberi in Turchia, contro l’aumento del prezzo del biglietto sugli autobus in Brasile) le notizie che a me giungono ed allarmano è che dietro alle (giuste) proteste vi sia lo zambino della CIA e del Mossad, che nel caso del Brasile vuole riportare all’epoca dei regimi militari in America Latina e nel caso della Turchia si tratterebbe di un ricatto per non aver mosso un’aggressione militare diretta alla Siria... Già, la Siria, un paese aggredito dalla grande democrazia del Qatar e la cui unica colpa è di avere un governo non gradito ad Israele... Non ho finora sentito nulla per la Turchia sul tema della guerra di aggressione alla Siria, sul fatto che la Turchia è stata ed è la base da cui partono fetide truppe mercenarie di tagliagole contro la Siria, il cui presidente Assad è del tutto legittimo... Insomma, qui mancano parecchi capitoli del romanzo storico... ed io sospendo il mio giudizio fino a quando non si diradano le perplessità...

Antonio Caracciolo 25.06.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

....ma da questo articolo si evince che questa gente si prende in faccia il peperoncino, le manganellate e l'acqua sparata con gli idranti per avere la "libertà" di scegliere di farsi venire un cancro ai polmoni (6.000.000 di morti l'anno nel mondo di cui il 10% per fumo passivo: fonte OMS), per vedere culi sciolti e tette rampanti ( con tutto lo svilimento della donna, la sua mercificazione e l'assassinio indisturbato che ogni giorno in questo paese e nel mondo si compie) e di ubricarsi e pervertire i giovani a farlo (30.000 morti ogni anno in Italia per patologie correlate all'abuso di alcool: fonte OMS), o per difendere l'albero di turno nel mentre si lanciano pietre e si spacca la faccia a qualche poliziotto...per non parlare del movente pseudo religioso che chi scrive smorza nei toni, perchè non è proprio questo che la religione insegna...o forse "sia fatta la Volontà di Dio" è a proprio uso e consumo come ogni cosa ormai su questo pianeta..,comprese le idee ovviamente. Questa è libertà? Davvero per questo la gente combatte..scende in strada...si fa picchiare, distrugge e viene distrutta per la libertà di fottersi con le proprie mani?...no non ci credo...Qui in questo paese di burattini ci hanno privato e lo stanno contunuando a fare, di tutti i più elementari diritti regalandoci un futuro di inferno...ma saggiamente non toccano il calcio, la gnocca la televisione e i saldi di fine stagione of course....altrimenti sarebbe rivoluzione civile...la Libertà? te la conquisti dentro prima di andare a spaccare il culo alla gente...l'uomo libero dentro è un tornado, un tir a 150 km/h....inamovibile...i Brasilinai sono scesi in piazza per un significato preciso: le cure mediche, le condizioni di vita dei poveri...per la loro stessa esistenza...no per le sigarette i culi e l'alcool o il centro commerciale di turno che sicuramente risulterebbe affollato ogni domenica...la libertà... deve trovare un senso reale dentro di noi...altrimenti è solo imitazione...niente di più.

Francesco Franchi 25.06.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

IL PRINCIPIO DELLA ILLEGALITÀ -PDL&CO.
Il legislatore non è soggetto alle leggi -il principio delle monarchie, delle dittature e degli emirati.La piccola borghesia del padroncinato che difende l'evasione fiscale, il razzismo, e che non si sdegna dell'umiliazione della prostituzione fisica e mentale, è quella servitù che fa coro a difesa della delinquenza politica:si rivendica il diritto a dilenquere in nome della posizione acquisita di potere e di professionalità politica. Bisogna veramente concludere che i famosi 9 milioni di berlusconisti sono le povere vittime
del potere dei soldi e della guardia del corpo di Berlusconi - Cicchito, Gasparri, Capezzone, Santanché, Sallusti, Del Piero et company, i quali hanno ceduto l'anima per quattro soldi?
Come si fa a non vedere che i fessi pagano gli avvocati a Berlusconi? Non sono gli elettori che hanno candidato Ghedini e Lombardo, è Berlusconi.
Il rispettabilissimo presidente della Repubblica non si rende conto che la bigotteria dovrebbe toccare anche quest'argomento? L'assenza impunita dal Parlamento per spendere giornate e mesi e anni nella preparazione e nello svolgimento dei processi non è passata mai alla testa dei giornalisti, perché la minaccia del potere è latente nella coscienza di chi fin dall'infanzia è cresciuto nella bigotteria dei poveri di cervello. La menzogna del peccato originale continua a minare la cultura italiana, soprattutto attraverso il pensiero che si spaccia di anticonformismo. Anche Saviano è vittima del peccato originale, per non parlare della banda di bigotti della sinistra politica italiana. Sì, avete peccato, questo è certo, ma avete peccato contro i diritti umani: ci avete educati all'ombra del diritto alla prostituzione fisica e mentale.Quando la prostituzione mentale,la quale è implicata nella preghiera di lavoro per avere un tozzo di pane - è legale, si rompe l'argine, e la prostituzione non fa più senso, anzi beato lui che belle donne le mette a stipendio.

luigi francia, luigi@francia.dk Commentatore certificato 25.06.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi viene da esprimere, oltre ovviamente alla solidarietà con il popolo turco che giustamente pretende libertà, democrazia e giustizia, è quanto l’uomo si accanisca sull’Ambiente (acqua, alberi, terra, aria) che lo ospita e nutre generosamente e amorevolmente . Per soddisfare le sue mire di potere e ricchezza, l’uomo non esita ad inquinare i fiumi e i mari, ad abbattere alberi, ad ammorbare l’aria, a martoriare la terra. Per umiliare e schiavizzare i suoi simili, il Potere si serve troppo spesso delle preziose risorse naturali del pianeta, convinto di poter scampare al disastro che esso stesso ha creato e continua a creare. Che pena!
Qualunque strumento in mano a questi Tiranni diventa strumento di distruzione. Si costruiscono ville sontuose immerse in parchi alberati, ben curati, che ovviamente recintano con cancellate e proteggono con sistemi di allarme sofisticati ma…fuori dalle loro proprietà...”Che avanzi pure il Nulla”, convinti che – ben protetti nei loro possedimenti -l’Ambiente non si rivolterà anche contro di loro. Beffardamente, per censurare gli scontri e le proteste la Tirannia turca si serve di una risorsa della natura: gli animali (in questo caso i pinguini) . Ma certo, perché non parlare dei pinguini?: Sono talmente lontani dalla Turchia! Il Potere non vede ad un palmo dal suo naso!
Calpesta l’Ambiente e criminalizza i social media….convinto di farla franca....sempre.
Sinceramente non so dire se sia un bene o un male che la Turchia entri in Europa , ma credo si debba sollecitare in modo energico e massiccio l’ONU (di cui la Turchia è membro) di intervenire per boicottare questa tirannia e aiutare il popolo turco a riappropriarsi della sua libertà e dignità.

Patrizia C., Milano Commentatore certificato 25.06.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Ok non ha detto nulla di nuovo il nostro Favero....l'abc di info vecchie...alla faccia di internet! Ma che vive in una caverna?

Anna Rossi 25.06.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,

e soprattutto agli italiani che vivono in Turchia.
Il presidente Erdogan si rifiuta di ammettere che il popolo turco vuole più libertà e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutto il mondo.
Invece di avere il coraggio di fare macchina indietro e sospendere i lavori per il centro commerciale(cosa che qualunque statista dotato di un po' di buon senso avrebbe fatto)lui continua con ancora più repressione e discorsi che la legittimerebbero.

Ho della pena per il popolo turco che non merita questo trattamento, accompagnato da una recrudescenza d'integrismo(Erdogan vuole far costruire una moschea sulla stessa area); si parla di 2 morti e numerosi feriti, di decine e decine di manifestanti imprigionati, di scontri giornalieri: ce ne è abbastanza per far cadere qualunque governo eletto democraticamente!

Cordiali saluti.

Paolo DI-LELLO, Dammarie(Francia) Commentatore certificato 25.06.13 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema della Turchia e' che da piu' di 10 anni non esiste una VERA opposizione.
I partiti "nominalmente" all'opposizione sono in effetti collaboratori esterni del governo.

Senza una opposizione e' avvio che non esiste una democrazia e percio' si puo' tranquillamente dire che il presente governo turco e' una dittatura mascherata ( molti dicono, giustamente, manipolata dall'estero).

Il popolo turco e' sostanzialmente conservatore, ma laico. L'improprio uso della "religione" ( quell'insieme di regole dettate dai teologi che gli stessi impongono essere la religione, teologi che NON hanno nessuna autorizzazione ne' dal Corano ne' dal Profeta, ma che si sono auto-nominati "consenso" ) non e' nuovo in Turchia, se si legge la storia dell'impero ottomano si puo' vedere che la religione su molto spesso usata a fini politici.


maria ., como Commentatore certificato 25.06.13 07:20| 
 |
Rispondi al commento

di Carmelo A., brescia (Voti: 7)

L'Italia muore, e purtroppo la maggioranza del popolo di idioti che la popola ancora non lo capisce e per di più diserta le urne (come se la situazione drammatica si risolvesse da sola o per intercessione divina )!!!!!!!!!!!!!!!!! p.s. R.I.P.

Questo post sarà rivotato come migliore o cambierete cervello?

Maria Cristina Cataldo, Frascati Commentatore certificato 25.06.13 03:14| 
 |
Rispondi al commento

http://myblogcristinakigiustizia.blogspot.it/

Maria Cristina Cataldo, Frascati Commentatore certificato 25.06.13 02:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo so,non sono in tema però lasciatemela passare:
con sommo gaudio apprendo che "il povero senatore Zaccaghini non c'è la faceva più a seguire il programma e quindi si è dimesso"
Senatore (?)sai come dicono al tuo paese "ma vedi dandà a f.....o....Chiò,puzza via ,torna all'asilo. Un pò di aria fresca fa bene ai polmoni
Scusate l'interruzione.

giuseppe L. 25.06.13 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Ora anche i turchi sono migliori di noi. Che tristezza ......

Paolo C., Roma Commentatore certificato 25.06.13 01:13| 
 |
Rispondi al commento

La Turchia non è pronta per entrare in Europa, molti giovani probabilmente si, ma per il resto stanno molto peggio di noi.
Già l'Europa fa acqua da per tutto, che senso ha far entrare un altro paese non democratico, già la Grecia non doveva entrare, si sapeva che finiva male.
Fosse per me uscirei dall'Europa e risistemerei quello che è rimasto sano di questo paese, poi penserei all'Europa.

Gianluca O. 24.06.13 23:59| 
 |
Rispondi al commento

E' NECESSARIO FARE ENTRARE LA TURCHIA IN EUROPA

PER AIUTARLA A DIVENTARE IN MANIERA STABILE

UNO STATO LAICO.

GAZZI FABIO 24.06.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che ci si dovesse aspettare l'abbandono, per le piu' varie ragioni, di cittadini parlamentari e comunque eletti nelle amministrazioni locali, dal Movimento, era alquanto scontato. Una forza nuova di zecca che approda nelle istituzioni come ha fatto il M5S sconta inevitabilmente delle distonie e delle aberrazioni che portano ad eventi di questo tipo.
Qualcuno e' stato cacciato, lo abbiamo visto, per alcune situazioni non sono stato d'accordo ne sulle modalita' ne tantomeno nelle ragioni. MA non e' questo adesso che voglio discutere. Guardiamo al presente e soprattutto al futuro.
Come ho sempre detto per gli scopi e le modalita' di selezione gli eletti e gli attivisti, almeno fino a questo momento possono essere equiparati ai lemmings (cerca su wikipedia se non sai cosa siano). Omini (senza offesa) che insieme agli altri contribuiscono a raggiungere lo scopo del "gioco".
Questi eletti, purtroppo direi, non sono stati eletti per merito, non sono stati attori e protagonisti della campagna elettorale ma sono sedui su qualche poltrona, purtroppo o per fortuna, grazie allo sforzo fatto da Beppe Grillo e dal movimento tutto. Nessuno di noi ha diritto a sentirsi un protagonista e pertanto ritengo che chi, per un motivo o per un altro, ritenga non accettabile la politica del movimento non dovrebbe passare al gruppo misto bensi' lasciare la poltrona e permettere a chi lo segue di prendere il suo posto nel M5S. In altre parole, cari cittadini eletti nel M5S, se non vi sta bene quanto fa il Movimento DIMETTETEVI. Non venite a raccontarci come tale Zaccagnini che passa al gruppo misto e che vuole comunque restituire i soldi. Caro Zaccagnini, il tuo impegno elettorale era ben altro quindi fuori dai coglioni e torna a casa se non ti sta bene. Altrimenti combatti ma con il gruppo. Passate PAROLA grazie.

Gianluca Nocera 24.06.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE SO IN QUESTO POST NON C ENTRA NULLA...MA NON è CHE TRA UN Pò SI PRESENTA LA MARINA BERLUSCONI, VISTO CHE CHE HA INIZIATO A COMMENTARE LE SENTENZE DEL PAPARINO, SONO INDIGNATA... E QUANTALTRO... MA QUESTA GENTE PIENA E STRAPIENA DI SOLDI NON SI VERGOGNA NEANCHE UN Pò'???? LA SANTANCHE CON I SUOI AMICI COCAINOMANI ED I SUOI LOCALI, GENTE COME FORMIGONI, FIGLI DI BERLUSCONI, DI QUESTO E DI QUELLO, PARTECIPAZIONI NELLE SOCIETA DI GAMBLING DI TUTTI QUESTI FIGLI DI QUESTO O QUEL POLITICO, LA SANTANCHE CHE COMMENTA CHE SCHIFO CHE SCHIFO,,, NO SIETE VOI A FARE SCHIFO. MA è POSSIBILE VIVERE IN QUESTO PAESE? ALTRO CHE TURCHIA

giovanna fabiani, san benedetto del tronto Commentatore certificato 24.06.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Se prima ce l'avevano con la rete, con facobook, con certi giornalisti, adesso si attaccano anche a twetter.....è proprio vero che la verità fa male! Provano, e lo faranno ancora, a tappare la bocca a chi vuol parlare, avendone il sacrosanto diritto, parlare apertamente di quello che sta succedendo a livello mondiale. Ci vogliono ancora una volta tappare la bocca, ma non ce la faranno. Anche a costo di riusare i piccioni viaggiatori!

vera m., roma Commentatore certificato 24.06.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento

http://pagliablog.blogspot.it/2013/06/la-forza-dellinformazione-partecipativa.html

Ci sono due modi con cui le informazioni ci arrivano dentro casa, la TV ed internet.
La TV è un mezzo a senso unico, cioè le informazioni che vengono trasmesse da una rete televisiva raggiungono milioni di persone ma le persone non possono raggiungere milioni di informazioni. Dunque se l’informazione televisiva è per giunta anche obbligata a filtrare le informazioni per i più svariati motivi, al cittadino arriva sullo schermo un informazione parziale e soprattutto incontestabile, vista l’impossibilità per milioni di persone di verificare le notizie e soprattutto di discuterle in tempo reale, fra cittadino e cittadino.
Internet è una rete dove si possono leggere milioni di informazioni in tempo reale, e milioni di persone possono leggere milioni di informazioni e per giunta gli utenti si possono consultare ed aggregare, possono decidere e giudicare. Il tutto con una velocità altissima e su un territorio grande a piacere.
Internet è straordinariamente democratico, le informazioni possono essere scritte da chiunque senza filtri, capite bene che per uno Stato non abituato alla democrazia internet rappresenta una fonte d’informazione da schiacciare, il fatto che un’intera civiltà possa esprimere giudizi e dare informazioni senza che nessuno possa interporsi come filtro è pericolosissimo per un sistema che si basa sul tacere le decisioni dei potenti o comunque alterarle, e spiattellare le cazzate di chi è contro il potere.
Prendiamo per esempio la Turchia, ma vale lo stesso discorso per l’Italia e tutti gli altri paesi.
In Turchia, il presidente Recep Tayyip Erdogan, ex sindaco di Istanbul, ha deciso, ovviamente senza chiede il consenso ai cittadini, di distruggere il Taksim Gezi park a Istanbul.
Il Gezi park è un parco che si trova a fianco di piazza Taksim, nel distretto di Beyoglu. Ospita circa 600 alberi ed è una delle aree verdi storiche della città turca....

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 24.06.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

La libertà non esiste ormai da decenni. La gente non va più a votare e i politici fanno finta di nulla. Nemmeno i piccoli comuni vengono amministrati con la passione di un tempo, tutto cambia ma noi guardiamo solo a quello che è stato senza pensare che il futuro potrebbe essere (e lo sarà) qualcosa di completamente diverso. Siamo inermi e passivi mentre in molti paesi anche vicini sta montando la protesta. Ma fa parte della nostra storia e cultura, non siamo un paese unito e nemmeno un popolo di impavidi (a parte qualche eccezione). Tutti a gioire per l'eliminazione politica di B. senza pensare che domani potrebbe essere peggio. pd e pdl non esistono perché non ci siamo evoluti politicamente, sono i soliti dc e psi che si aiutano a vicenda. ha ragione beppe quando dice che siamo un paese morto, in agonia da decenni ma clinicamente morto dal 2002 quando abbiamo perso la sovranità monetaria. amen


La ragione non sta tutta da una parte, e Erdogan ha ragione su molti punti:
- costruire nel parco è perfettamente legale e, su progetto, sono opere pubbliche utili (edifici, centro commerciale, moschea)
- l'istigazione a delinquere è reato in Turchia e anche in Italia
- Erdogan è stato democraticamente eletto e gode ancora del sostengno della popolazione
- l'alcool e le sigarette fanno male (e qualche piccolo divieto va benissimo, anzi dovremmo prendere esempio)

Per quanto riguarda internet e l'informazione la Turchia è l'unico stato messo peggio di noi in europa http://it.wikipedia.org/wiki/Libert%C3%A0_di_stampa_(rapporto_Freedom_House)#Europa_Occidentale

L'unica cosa che ha sbagliato Erdogan è stata la repressione eccessiva che è stata attuata senza cercare gli elementi destabilizzanti (in particolare quelli stranieri)... io non sono complottista ma credo che i servizi statunitensi ed in particolare europei stiano cercando di spingere la Turchia nella rete dell'Europeismo non solo economico ma dogmatico (vorrebbero un Erdogan in stile Letta-Monti che scodinzoli quando gli tirano l'osso).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 24.06.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero.

La condanna di Silvio mi ricorda, per certi versi, quella di Al Capone per evasione fiscale, come si suole dire: buttare una carriera a puttane.
Alcuni parlamentari lo hanno assecondato per anni, per interesse e per diventare parlamentare, hanno ripetuto enormi balle, tanto da diventare i più convinti assertori di una verità accordata al proprio interesse personale. Tanto da convincersi che quelle di Arcore erano solo cose innocenti, e che affidare la nipote di Mubarak ad una prostituta sia la cosa più naturale per un capo del governo, per un grande statista come Berlusconi. E dicevano tutto questo sotto giuramento e senza ridere. Mi viene da sorridere al pensiero dei controlli anti terrorismo per proteggere il nostro presidente del consiglio, una minigonna, due tette in bella evidenza e controllo superato. Chissà a cosa poi serviranno i documenti.

Tutto regolare, tanto da convincere anche il PD, (sforzo minimo, un paio di poltrone e alè, convinti), a genuflettersi al grande statista. Che farà ora Letta? E Boccia? Neanche il tempo di fargli la nomina di grande statista che ci sono andati fregati. Si faranno andare bene anche questa condanna, garantisti ad oltranza, proprio come in Germania o negli Stati Uniti, come con il ministro Scajola, ehm scusate come il ministro Idem, idem a tutti gli altri. Così, ora, non si può dare la colpa ai comunisti, troppo accondiscendenti, più che accondiscendenti, estinti. Tutto sarà risolto con un padre nostro e un ave Maria. Nel caso di Brunetta con mezzo padre nostro e mezza ave Maria.
Silvio, durante la lettura della sentenza, parlando con il suo avvocato diceva: ma questa travestita da giudice è la Minetti? E Ruby, Ruby quando entra? Certo che con la coreografia questa volta abbiamo proprio esagerato, alla grande. Altri, come Emilio Fede, erano convinti di ascoltare un po’ di

marco barbon Commentatore certificato 24.06.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Per educazione verso il blogger mi sembrerebbe il caso di fare commenti a tema. Per il resto forza M5S.

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 24.06.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Tutto diventa funzionale al controllo demografico

tiziano g. Commentatore certificato 24.06.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

turchia:arrestati avvocati difensori dei ragazzi di gezi

italia: avvocati, nominati,pagati dai contribuenti
difensori di utenti finali di prostitute minorenni

MAX MAS 24.06.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento

il movimento mussulmano anticapitalista non mi dispiace punto! :)

fabio i., roma Commentatore certificato 24.06.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se quella di Erdogan e' la Turchia che "deve" entrare in Europa..... siamo "panati" !

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato 24.06.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento

ha creato il primo apparato delle tv che manipolano le menti e con i ricavati crede di comprare tutto e tutti questo è reato di corruzione che a portato avanti per anni cercando di comprare --- diritti apparati -- giudici --comprando sentenze testimoni --ha raggiunto una tale arroganza illimitata è il dio delle tv e del sesso non ha freno inibitore e assetato di potere e calpesta i diritti di tutti ha ucciso i sindacati insieme a gelmini tre monti e brunetta credo che nessuno di noi abbia penato tanto col berlusca e notizie per dieci anni dei suoi bunga bunga strafottenti verso le donne ha offeso le nostre madri e sorelle se adesso ha una sentenza contro di lui se le ha volute e cercati i nemici e pure tantiiiiiii

antony.gentile 24.06.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Il web è uno strumento
Come la prima freccia di selce
Come l'invenzione della ruota
Potrebbe essere uno strumento di pace
Ma diverrà anche un arma potentissima per la guerra
Può espandere il sapere
Ma asservire le menti, mutare e mistificare la realtà
Può riunire milioni di uomini in un unica famiglia
Ma tramutare gli esseri umani in automi
Essere meravigliosamente utile per una società civile più felice e amorevole
Creare una tirannia
Oppure dare la libertà più durevole e universale che le nazioni non hanno mai conosciuto
Cosa ne vogliamo fare dipende sempre dal bene e dal male che è in ogni uomo
Polis aprile 2013

Sig Roberto Tutto utopistico e opinabile già detto e risaputo
La rete, Le reti, Il web ma chi li gestiscono ? Chi le adoperano ? Come li usano?
Se io vado a piedi e non voglio usare ne la bicicletta ne l'auto per viaggiare perdo i miei diritti da cittadina ?
Se non volessi usare il web non sono democratica ?
O il web se mi obbliga usare la rete per esprimere le mie opinioni o votare mi sento ancora libera?
Se qualcuno, assommando tutte le informazioni che attinge in rete , riesce a sapere chi sono, come vivo, tutto ciò che posseggo, tutto ciò che faccio ,che cosa sono....................
...................Sono ancora viva ? O sono come Truman. Qui sta l'inghippo ! Cavolo c'è da rompersi il cervello !
Preferisco essere Forrest O forse sto in bilico in un ossimoro visto che uso il web !


Eeeehhh no! Sig. Simone Favaro!
Lei non ce la racconta tutta.
Ma come! Erdogan! Il paladino dell’occidente in quelle irrequiete lande dell’impero !
Un eroe della democrazia, specialmente quella di esportazione. Fino a ieri almeno.
Uno che non si era tirato mai indietro quando si trattava di offrire le basi alla superpotenza USA.
Uno che non lesinava mai le sue truppe e il rifornimento di armi e addestramento ai ribelli, specialmente se lavoravano per l’alleato d’oltreoceano.
Uno che non si era tirato indietro neppure quando si trattava di fare il “lavoro sporco” per conto degli americani in Siria, agevolando gli infiltrati, bombardando gli avanposti sul confine del nemico pubblico n.2.
Dato che il nemico pubblico n.1 si era rivelato un osso piuttosto duro da rosicchiare e dunque si prospettava la nacessità di isolarlo, abbattendo l’unico paese nel medioriente che appoggiava apertamente quel Ahmadinejad che tanti grattacapi aveva dato a zio Sam.
La stampa italiana le è parsa piuttosto allineata ? Ahahhha! Ahahhhaha!
E quando mai la stampa italiana non è stata allineata con le direttive che arrivano d’oltreoceano!
Ai tempi di Togliatti forse. Qualcuno.
Noooo! No! Sig. Favaro.
Io non so che ruolo svolga lei nel contesto, posto che ne abbia uno.
Ma se la questione non viene inquadrata nel recente rifiuto di Erdogan di proseguire il lavoro sporco in Siria (di cui la stampa italiana non da notizia) dipietrescamente direi proprio che non “c’azzecca”.
E, francamente, non capisco lo spazio che le viene riservato su questo blog.

Pietro Quaglio Commentatore certificato 24.06.13 19:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Turchia devono tornare i principi ispiratori del fondatore della democrazia Ataturk. L'Europa ha appoggiato e elogiato Erdogan quando ha decapitato e deleggitimato l'esercito che aveva il compito di impedire derive integraliste e autoritarie.L'Europa ha la responsabilità diretta dell'affermarsi di regimi oscurantisti e integralisti che poi si sono rivoltati contro gli ex amici.L'Europa tollera e anzi sostiene gli integralisti anche nei paesi occidentali, mettendo in serio pericolo quanti sono sono scappati da quei regimi e vivono nei nostri paesi. L'Europa ha taciuto e tace sul genocidio dei Curdi. Se vogliamo aiutare i popoli oppressi dall'islamismo, dobbiamo incominciare a combatterlo anche a casa nostra. Ho amici che sono fuggiti dal loro paese perchè perseguitati in quanto considerati "cattivi religiosi" e sono preoccupati che da noi vengono considerati autorevoli e affidabili islamici radicali immigrati o convertiti con idee peggiori dei fanatici presenti nel loro paese.

dani manco 24.06.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni funzionari del Ministero dell'Istruzione, università e ricerca sono indagati dalla procura di Roma per abuso d'ufficio.

una presunta "cricca" che in cambio di tangenti ha favorito aziende amiche.

Nell'inchiesta sarebbero coinvolti dirigenti, collaboratori e consulenti del Ministero. Secondo l'accusa in cambio di tangenti, favori e assunzioni, avrebbero, tra l'altro, dirottato centinaia di milioni di euro in favore di aziende amiche formulando bandi di gara su misura.


c'e' un solo modo per far smettere questo stato di cose:

<nelle assunzioni sotto lo stato privilegiare i nordisti

<non assumere sudisti che non abbiano la residenza in provincia da almeno 5 generazioni

Severino Martignoni Commentatore certificato 24.06.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le hanno raccontato i loro problemi, il disagio di vivere nei campi alla periferia di Torino: cittadinanza, casa, lavoro, scuola. Sono tante le richieste, i problemi che la delegazione formata da una trentina di rom e sinti hanno raccontato stamane alla ministra dell'Integrazione, Cecile Kyenge,


sciura congolese, mi raccomando: la porta di casa che andra' a regalar loro la faccia un po' extra, altrimenti come faranno a portare in casa rame , tombini, cancelli e refurtiva varia ?

Severino Martignoni Commentatore certificato 24.06.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto che l'on. Brodo lascia. La intervista rilasciata al Corriere è penosa. Chiude dicendo "...scusate ma ora devo andare a New York per parlare del Sahel...sapete gli esami non finiscono mai"
Vorrei dire a Mortadella Brodo che prima di andare via mi restituisca e restistuisca a tutti gli italiani quel furto per entrare in europa direttamente perpetrato sui c/c bancari. Sec onda cosa che il cambio scellerato, la vendita dell'oro della Banca d'Italia pochi mesi prima, l'entrata in europa sono DANNI ENORMI che ha fatto all'Italia quel grandissimo pezzo di mortadella che ora parla a New York del sahel e soprattutto andrà a New York per parlare del sahel a SPESE NOSTRE.Fermiamo questi luridi caimani e sotterriamoli di insulti.
Godo per il Berlusca....7 anni....fuori dalle palle.

Marco Lombardo 24.06.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro dell'Integrazione promette nuove misure e soldi a favore della minoranza rom: "Mi chiedono risposte, le darò. Sono come loro"

sciura ministra: ci metta il cuore in pace!
di quanto aumentera' la benzina ? che taglio fara' ai ciula italiani con le pensioni ? quale altre tasse si inventera' per fare regali ai fratelli rom ?

la colpa non è della nera, è di quei coglioni sinistrosi chi ce l'hanno messa e di quelli che hanno avallato un'obbrobrio simile: saranno sempre più cazzi nostri.

cosa si aspetta a mandare a casa questa ministra che si sente onnipotente ?

Le richieste sono state chiare: cittadinanza, casa, lavoro, scuola.....
consapevoli di essere buffoni falsi e cialtroni, questi sono i nostri ministri/politici ministri. del resto senza mai avere lavorato nella vita loro, sempre a spese nostre, che ne sanno della vita di tutti i giorni.

Allora

1) della cittadinanza agli zingari non gliene frega una ceppa, spesso ottengono l'apolidia e preferiscono così, non rendono conto a nessuno e non pagano tasse e non hanno obblighi nè qui nè nel paese di provenienza. Di votare non gliene fregna ancora niente

2) lavoro , ahahaha, ma quando mai, solo la congolese può credere che lo cercano, ahah,

3) scuola, un requisito per poter stare nei campi è appunto la scolarizzazione, il comune manda i bus scuola che immancabilmente partono vuoti, tranne che quel giorno lo zingarello voglia provare il brivido della trasgressione e allora sale.

Severino Martignoni Commentatore certificato 24.06.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ZACCAGNINI
Un'altro povero sciocco. Che se ne vada. Dice che restituisce i soldi? non ci credo, forse lo farà una volta o due giusto per calmare le acque, voglio vedere fra qualche mese. Cmq è stato un rompic...ni da subito, fuori dalle palle!

giovanni ., Roma Commentatore certificato 24.06.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Ottocento migranti in una settimana

bene!!!

800 bici da rubare e vendere
800 cellulari da rubare e vendere
800 spacciatori in piu'
800 rapine in piu'
800 auto in piu' perdenti pezzi senza bollo assicurazione
800 bottiglie in piu da rompere per traformarle in armi


Severino Martignoni Commentatore certificato 24.06.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Grillini, avete aperto lo spumante per la condanna di berlusconi ?

e smettetela con ragusa: siete ridicoli, io mi nasconderei dalla vergogna!!!

9 milioni di voti per prendere 3 citta' da 4 soldi (politicamente parlando)!

Severino Martignoni Commentatore certificato 24.06.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai scritto: "Di recente è stata approvata la legge sulla limitazione dell’uso dell’alcool che impedisce la vendita di alcolici dalle 22.00 alle 6.00 ed il divieto permanente a 100 metri da moschee e scuole. Vietata qualsiasi forma di pubblicità di prodotti alcolici, compresi i festival sponsorizzati (ad eccezione delle fiere internazionali) e la trasmissione di film e programmi televisivi che incentivino l’uso di alcolici."
Personalmente mi pare una buona legge: più che un attacco alla libertà (si può continuare a bere alcolici in pubblico dalle 6 alle 22 e in privato 24 ore su 24), una promozione e protezione della salute.

alessandro sbarbada, mantova Commentatore certificato 24.06.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Tante menate sulla Siria e adesso guardali "i campioni della democrazia". Ancora qualcuno crede alle fandonie sulla Siria?

Jorge Corona Commentatore certificato 24.06.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa dite, pronto al Senato un disegno di legge per la depenalizzazzione del falso in trombata...


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 24.06.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eccolaaaaa la notizia triste,te pareva che mancava.....il nostro deputato zaccagnini tradisce e passa al misto!!!miserabile!!!!!schifoso!!schifoso!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dichiarazioni ufficiali del pd!?!?!?
per ora tutto tace.....

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 24.06.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vado in acidooooooooo!!!ragusa a 5 stelle e nuovo post su questooo!!!!il silvioooooooooooo ingabbiatooooooooooooooo!!!!tutta la bella gente quiiiii!!!!olèèèèèè ora fondo!!!!dai che manca la idem e poi il crollo del governo e poco dopo il M5S alla guida del Paeseeeeee!!!!!!
donneeeeeeeeeeee...staseraaaaaaaa sarò il vostro bunga bungaaaaaaaaaaaaaaa:))))

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli avv. longo&ghedini hanno fallito; vediamo cosa saprà fare il pd.

Enrico C., Trento Commentatore certificato 24.06.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE SAPORE MERAVIGLIOSO HA LA GIUSTIZIA!!!!!!!!!!!

GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

anib roma Commentatore certificato 24.06.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

7 anni a Silvio B.!!!!!!! Goooooodoooooo!!!!!!!!!!

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 24.06.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE GIRNATONA.
SINDACO 5 STELLE / 7 ANNI AL NANO...ORA DEVO SOLO ASPETTARE IOSEFA IDEM E POI BUNGA BUNGA !!!

roberto nicoletti ballati bonaffini, offida a.p Commentatore certificato 24.06.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

questa italia è uno schifo per quanto riguarda le tv sono tutte di parte della casta berlusconiana e lettiana notizie filtrate distorte di parte vedi i canali mediaset personificati al culto Berlusconi e anche tg.com e rai neww 24 di parte berlusconiana anno messo i loro uomini a dirigere questi canali pilotati a senzo unico e uno schifo appaiono e scompaiono dalle tv con mistificazioni delle verità nascoste e tutto da rifare in questo sistema di trasmettere i loro comandamenti rubbare al cittadino debole il voto e i diritti della conoscenza da loro manipolate che schifo------queste tv e apparati deviati con notizie faziose da schifo mandiamoli a casa anno invaso le tv da anni e non consentono divulgazioni delle verità nascoste----

antony.gentile 24.06.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

B COLPEVOLE!!!!

interdetto dai pubblici uffici

condannato a 7 anni!

silvanetta* . Commentatore certificato 24.06.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

olèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè 7 anniiiiiiiiiiiiii,sette anniiiiiiiiii di galeraaaaaaaaaaaaaaaaa al silvioooooooooo!!!!!confisca dei beni e via per sempreeeeeee dai pubblici ufficiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!e dueeeee oggi!!!giornata stellareeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!grazie donne coraggioseeeeeeeeeee a milano!!!!!grazie!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

condannatooooooooooo!!!!!!!!!!

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 24.06.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

arriva arrivaaaaaaaaaa arriva la sentenzaaaaaaaaaaaa.....
:))))))


http://www.youtube.com/watch?v=hGgSwtEUPQ8

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi piaceva vincere facile eh?

Mi sa' tanto che questa volta ne avete sentito un altro di schiaffo.
Non preoccupatevi, una dopo l'altra, vi rimarra' il cortile di casa vostra, se ancora ne avrete una, da governare.
E non e' finita qui.
M5S sempre

maurizio d., latina Commentatore certificato 24.06.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

CON MOLTO PIACERE APPRENDO LA VITTORIA DI RAGUSA A 5 STELLE ,ERA ORA CHE QUALCUNO COMINCIASSE A RAGIONARE GRAZIE AGLI AMICI SICILIANI E SPERIAMO ASPETTANDO LE ELEZIONI CHE UNA STRA MAGGIORANZA DI ITALIA COMINCI A RAGIONARE,SEMPRE E COMUNQUE FORZA M5S CIAO

Susi V. Commentatore certificato 24.06.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento

grillo a casaleggio:

gianrobè!!! passami la cartina!!


allora:

parma celo!

assemini celo!

pomezia celo!

ragusa celo!

....

segue!! stay tuned:)))


paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Devo far notare che da Favaro mi sarei aspettato altra informazione, oltre ciò che tutti i media hanno già in coro riportato, aggiungendo nulla di nuovo.
Forse il problema non è così semplicistico, ma ben più complesso considerato che stampa e tv Usa hanno dato scarso rilievo alla cosa sostenendo che le ali integraliste hanno protestato per l'eccessiva "modernità" del progetto che riguarda la trasformazione del parco che comprenderebbe anche l'installazione di una grande ruota panoramica. Hanno detto proprio "ali integraliste". Ricordando infine che Erdogan rappresenta il collante con molte grandi aziende occidentali, non solo Usa ma anche Europee.

elio vivalda Commentatore certificato 24.06.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

son contento x voi che godete della vittoria a ragusa(70.000 abitanti)
io x quella di Renato Accorinti a Messina(242.000 abitanti) candidato NO-PONTE

unovaleuno ilrestonasega Commentatore certificato 24.06.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

FARSI RIMBORSARE TUTTI I FINANZIAMENTI DATI AL MARITO DELLA IDEM, NON GLI BASTAVANO HA VOLUTO TRUFFARE LO STATO (CIOE' NOI QUESTO PAESE COL NANO ERA DIVENTATO TERRA DI CONQUISTA PER I BIRBACCIONI...STA FINENDO LA CUCCAGNA.. E' ARRIVATO SAN FERMO.. M5S..LETTA LEGGI LE CARTE DELLA IDEM INVECE DI LEGGERE QUELLO CHE CHIEDONO I CITTADINI..SEI DEGNO NIPOTE DI TUO ZIO....

aniello r., milano Commentatore certificato 24.06.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

A Parma Federico Pizzarotti, a Ragusa Federico Piccitto... quasi quasi mi candido a presidente del consiglio, vuoi mai sia il nome?

Federico M., Essen (Germania) Commentatore certificato 24.06.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

lo schieramento a me avverso:

assemini dov'è?

pomezia vabbè se vi accontentate!

stasera :

ragusa? il m5s ne ha presa solo una!

attenti, un pò alla volta rimarrete solo voi dirigenti:)))))


paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Da un padano un grazie di cuore ai ragusani.

Siete molto più avanti della massa di coglioni che abitano in maggiornaza queste lande che sono ancora li a sbavar dietro a PDL lega o PD....

Bravi ragusani, bravissimi!

Thorn Re Commentatore certificato 24.06.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro #OccupyGezy, resistenza!

Da G (elkio), genova Commentatore certificato 24.06.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO CHIAMI UN AMBULANZA , SUL WEB GALLEGGIANO DOZZINE DI CADAVERI DI TROLL....ANZI SE NE TROVATE UNO SALVATELO PER STUDIARLO PRIMA CHE SI ESTINGUANO DEL TUTTO...

roberto nicoletti ballati bonaffini, offida a.p Commentatore certificato 24.06.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento

MA QUANTO GODO!!
Da 30 a 15 , a 30 a 70!!!!!!!! ( Con una percentuale solo leggermente minore di elettori).
Quando la gente percepisce che il voto al M5S conta qualcosa ( cioe' ai ballottaggi ), gliela mettiamo quasi sempre su per il deretano a quei delinquenti, nonostante si parta in grande svantaggio.

Al. P. Commentatore certificato 24.06.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I GIUDICI DI MILANO SANNO CHE TUTTI ABBIAMO MESSO UNA BOTTIGLIA DI CHAMPAGNE IN FRIGO LEGGERANNO LA SENTENZA QUANDO SARA' FRESCO AL PUNTO GIUSTO.... STASERA IL "TAPPO" SALTA....

aniello r., milano Commentatore certificato 24.06.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Queste esultanze sul blog, fanno molto da tifoso ex piddino.... O no ?!??

Restate calmi, quello successo a Ragusa dovrebbe essere un evento normale, diamo il buon esempio.

Contegno !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 24.06.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ha portato bene il grandissimooooo salvooo con la diretta!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ASPETTATE A STAPPARE RAGAZZI...FESTEGGIAMO TUTTO INSIEME STASERA... IL NANO IN GALERA E LA IDEM FUORI DALLE ISTITUZIONI ANCHE QUELLE LOCALI....LETTA CON LA BAVA NEI TG... I PENNIVENDOLI CHE CHISSA COSA INVENTERANNO PER DARE LA NOTIZIA SOFT E ARTEFATTA...

aniello r., milano Commentatore certificato 24.06.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Treviso w Federico di Ragusa altro sindaco a 5 stelle. Piano piano la vera democrazia arriva.

Toffolo g.--- treviso 24.06.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento

RAGUSA MON AMOUR !

"PRIMA TI IGNORANO,POI TI DERIDONO,POI TI COMBATTONO,POI VINCI" M. GANDHI.

MOVIMENTO 5 STELLE SENZA SE E SENZA MA.

roberto nicoletti ballati bonaffini, offida a.p Commentatore certificato 24.06.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Il tempo sarà il nostro giudice.
Viva i cittadini per i cittadini!
Lunga vita la movimento!

Riccardo Novello, Trieste Commentatore certificato 24.06.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Ragusa for ever

.Sereno. .Despero., Napoli Commentatore certificato 24.06.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Il risultato di Ragusa passerà sotto silenzio in tutti i TG.

adriano fontanot torino 24.06.13 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSENTINI TI SANGUINA IL CUORE? METTICI SOPRA UNA ...CROCETTA.... HAHAAHHHAHAHAHA...

aniello r., milano Commentatore certificato 24.06.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento

ero e resto convinto che alle politiche avremmo potuto cambiare tutto e subito se solo gli italiani avessero avuto un pizzicho di coraggio in più!!!ma mi converto alle filosofie dolci :))) un piccolo passo dopo l'altro,un piede dopo l'altro,un comune dopo l'altro,una piazza dopo l'altra,un elettore dopo l'altro e viaaaaaaaaaaaaaaaa,versooooo le stelle!!con dolcezza!!!!!!!!!!!!!
M5S senza se e senza ma!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

FELICITAAAAAAAAAAAAAAAA!!!! GRAZIE RAGUSA
Grazie Sicilia Grazie ragusani
Sono felice
Beppe alziamo il calice insieme

mariuccia rollo Commentatore certificato 24.06.13 16:43| 
 |
Rispondi al commento

W la FOCA,( che dio la benedoca ).

adriano fontanot torino 24.06.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento

il furbone di firenze:grillo scomparira tra breve.


meno male che non deve fare le previsioni del tempo:)))))
poveri fiorentini!!!

paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi giunge notizia che ha ragusa si e' rotto il megafono e a crocetta gli rode il c... sono partiti con 29% e hanno il 30 noi con 15 e siamo al 69... crocetta noi stasera festeggiamo con il 69 tu beccate il 30 cm..

claudio g. Commentatore certificato 24.06.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento

MA NON ERAVAMO FINITI?

VI MANGEREMO A POCO A POCO....
......DA COMUNE A COMUNE.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragusaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni a Ragusa.
Ma che strano, mentre il figlio della coppia di fatto PD PD-L, Il candidato Cosentini si appresta ad ottenere un'inglorioso 27 % (meno di 15 giorni fa che era al 29 %) le televisioni locali sembrano in lutto.
Quasi nessuno sta trasmettendo lo speciale elezioni . Ma dico Io, care Telvisioni Locali, uno scoop come questo volete lasciarvelo perdere ?
Io come qualsiasi altro cittadino di Ragusa non pretendiamo che non siate di parte, ma almeno un servizio, uno cronaca. Coraggio non siate cosi tristi, dopotutto Piccitto mica è un extraterrestre. O no ???
PS mi scuso ancora una volta, come al solito non c’entra nulla con l’argomento dell’articolo.

Giuseppe S. Commentatore certificato 24.06.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siii diamo piu' liberta' caro Simone Favaro......ha ragione Erdogan ,non vogliamo le nostre figlie incinte e ubriache a 13 anni ok!!! No aborto no alcohol no sigarette...+moralita !!

Giovanni G. Commentatore certificato 24.06.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SICILIANI CI STATE REGALANDO UN SOGNO...GRAZIEEEEE!!!!!!!!!!!!!

emanuela b., bologna Commentatore certificato 24.06.13 16:37| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragusani ... per il momento ... GRAZIE !!!!!!

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato 24.06.13 16:35| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ragusa e Parma, le due facce della punta di diamante che romperà il c..o al governo dell'inciucio.

adriano fontanot torino 24.06.13 16:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Il nuovo sindaco di Ragusa è a 5 Stelle.
Parma-Pomezia-Assemini-Ragusa

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 24.06.13 16:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

dove siete giornalisti sondaggisti e opinionisti vari?
come dicevate? la fine di GRILLOLOGY si avvicina...
ah ah ah ah

la ns rivoluzione è appena iniziata.

francesco genovese, siracusa Commentatore certificato 24.06.13 16:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

GRAZIE RAGUSANI,GRAZIE DI CUORE.
...E GRAZIE ANCHE A VOI DIMISSIONARI A 5 STELLE, UN MOVIMENTO CHE NON TRADISCE L'ELETTORATO VINCE, VOI AVETE GIA' PERSO ..POCHI MESI A 20.000 EURO NEL GRUPPO MISTO E POI SARETE DIMENTICATI ED EMARGINATI PER SEMPRE, IMBROGLIONI!

roberto nicoletti ballati bonaffini, offida a.p Commentatore certificato 24.06.13 16:32| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Ragusa a ✰ ✰ ✰ ✰ ✰

16.27. Piccitto doppia Cosentini. Il grillino portavoce del Movimento a Ragusa ha il 69,2%, forte di 16.930 voti quando sono state scrutinate 63 sezioni su 71.

silvanetta* . Commentatore certificato 24.06.13 16:32| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il risultato di Ragusa ribadisce che quando non ci sono in mezzo candidature clientelari di consiglieri comunali che FALSIFICANO il voto, i cittadini (quelli che vanno a votare) scelgono in libertà.
Se al primo turno non ci fosse stato l'inquinamento mafioso in tutta italia, avremmo il 60% di sindaci M5S.

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 24.06.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ringraziare la gambaro e la de pin per il lavoro svolto in queste 2 settimane , vi voglio mandare un GROSSO VAFF....

claudio g. Commentatore certificato 24.06.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Vittoria

Gianluca 24.06.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Il nome italiano di Izmir è Smirne.
Per cortesia: rispettiamo la nostra lingua !

P. Paoli - Morosaglia - Corsica 24.06.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi cmq Erdogan sull'alcol non mi pare faccia cose sbagliate eh...

Adesso non esageriamo ma disincentivare l'abuso di alcol è cosa buona e giusta.

lucifero 24.06.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGUSA è A 5 STELLE!!!!! Fiero di essere siciliano....

Giacomo Ciulla, Palermo Commentatore certificato 24.06.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Clamoroso a Ragusa. Federico Piccitto sbaraglia l'accordo di potere fra Nello Dipasquale e Peppe Calabrese e diventa sindaco, umiliando Giovanni Cosentini.

Abbate a Modica ha già brindato da sindaco.

Ragusa è l'unico capoluogo in Italia in cui il Pd perde.

Spataro primo a Comiso, di poco, col 52%, e 400 voti di scarto
ro

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 24.06.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Ragusa a Cinque Stelle.
Movimento sempre !!!
Grazie amici siciliani.

dario rulli, aosta Commentatore certificato 24.06.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

le donne di ragusaaaa son le più belle del mondoooooo!!!!!!!!!son donne stellateeeeeeeeee!!:)))
ragusa grazie!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 16:22| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

60 su 71

5 stelle al 69%.

E non mi spiace nemmeno come numero.

;)

Sebastian _ Stratos Commentatore certificato 24.06.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pupulismo vince, ma purtroppo anche l'ignoranza

Amendola 24.06.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piccitto matematicamente irrangiungibile!


paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ballottaggi Sicilia. A Ragusa (25 sez su 71) si profila successo Federico Piccitto del M5S che al momento ha il 70% dei consensi

franco p. Commentatore certificato 24.06.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLA FACCIA DI TUTTI I GIORNALISTI PREZZOLATI DI RAI, MEDIASET, LA7, CORRIERE DELLA SERA, LA REPUBBLICA, IL GIORNALE ETC ETC ETC., NONCHE' DEI DEPUTATI EX M5S DEL NUOVO GRUPPO "AMICI DELLA DIARIA INTEGRALE"


RAGUSA A 5 STELLE!
RAGUSA A 5 STELLE!
RAGUSA A 5 STELLE!
(e a Messina Accorinti ce la può fare...)

FORZA BEPPE

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 24.06.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Ballottaggio Ragusa: Federico Piccitto (M5S) stravince, Cosentini sotto il 30%

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 24.06.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

ve lo dicevano tutti che il m5s era in calo et voi come san tommaso:))))))

che s'inventeranno per sminuire?

larghe intese vs m5s 0 a 1!!


paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mondo è una polveriera.ormai è una guerra tra oppressi ed oppressori.io posso affermare,con viva e vibrante soddisfazione,che coloro per cui ho votato,non sono mai stati eletti uindi,è facile immaginare da che parte sto.un solo appunto:non sono gandhiano e non credo che la via scelta dal movimento per liberarci dagli oppressori sia uella giusta.la via democratica funziona uando,tutti i contendenti,rispettano le regole.ui ormai,le regole,le rispetta solo il m5s pertanto:siamo dei polli.lo ripeterò all'infinito perchè,alla mia veneranda età(60 anni)ritengo di avere esperienza sufficiente:finchè non mostreremo canini appuntiti,pronti a mordere,ci rideranno in faccia:uesta è gente che capisce,solo,la legge del più forte.

vito asaro 24.06.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate il fuori tema ma un applauso a Di Battista ci vuole!

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 24.06.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragusa a 5 stelle! Grazie ai miei "compaesani" di provincia (anche se le province siciliane non esistono più)!

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 24.06.13 16:10| 
 |
Rispondi al commento

perchè ho una strana sensazione sulla condanna al berlusca???proprio ora!!!eh no ....deve andare come deve andare vero??
vero???????????????????????
sopratutto perchè voglio sentire letta che stasera dirà che non ha importanza per il governo una condanna del silvio!!!voglio sentirlo dire da lui e pifani(sgrammatica voluta..) che i guai giudizari non influyiscono sulle capacità di governo e sulla ineleggibilità in parlamento!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 16:10| 
 |
Rispondi al commento

causa blocco pagina facebook per una constatazione su troll che inveiva ed insultava chiunque non fosse in linea con il pensiero del partito unico e, perchè con 45mln di € di rimborsi elettorali è facile corrompere la gente, anche i gestori di social network, ma soprattutto perchè essere denunciato da un fasciocomunista ed essere privato del diritto di replica costretto al confino su altri social era una mossa che mi aspettavo facessero, mi chiedo se vi capita di pubblicare link su google plus? che da qui commentare mi risulta più complicato.

marcello serafini 24.06.13 16:10| 
 |
Rispondi al commento

o.t.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Piccitto sindaco di Ragusa con l’80 per cento. Abbate sindaco di Modica col 65. Spataro primo col 52


http://www.ragusanews.com/


vi ricordo che ragusa in arabo significa "luogo famoso per un sorprendente avvenimento":)))


paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPpottone del PD a Ragusa! ah, no, CAPoretto :)))

yakumo :) () Commentatore certificato 24.06.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

La conferma immediata alla intervista di Casaleggio: Il web fa paura alle dittature, palesi o nascoste che siano.

Ital Rolando, Nizza Monferrato Commentatore certificato 24.06.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE RAGUSANIIII.

Enzo Spataro, Taranto Commentatore certificato 24.06.13 16:03| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

ohhhh ragà non vorrei riportarvi coi piedi per terra ma come scrissi ieri(facilmente leggibile nei post su godot)l'avversario di Piccitto è uno Scilipoti in sedicesimo era invotabile per tutta la sx e gran parte della dx

unovaleuno ilrestonasega Commentatore certificato 24.06.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

meta delle sezioni scruttinate a ragusa il 71,28 per cento al m5s

Pierluigi c., carbonia Commentatore certificato 24.06.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento

e uno:ragusa a 5 Stelle!!!
ora attendiamo la condanna del berlusca e la cacciata della idem!!e come avevo previstooooo,giornata stupendaaaaaaaaaaaa

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento

ALE OOOH ALE OOOH, grazie ai ragusani !!! Esempio ke l'inciucione nn paga, francia o spagna basta ke se magna, a ragusa nn +!!!!!!

claudio g. Commentatore certificato 24.06.13 16:00| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ragusa saresti un iniezione di felicita'.
forza movimento passo...passo...

roberto nicoletti ballati bonaffini, offida a.p Commentatore certificato 24.06.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

è sicuramenteeeeeeeee Ragusa a 5 Stelle!!!!perchè il sito di repubblica non aggiorna i risultati!!!haahahhaahahahha già 20 sezioni fatte ma loro non aggiornano e restano fermi a 0 !!!!!!!!!!!!!olèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Ragusa è un plebiscito per Piccitto, secondo sindaco 5 stelle di un capoluogo di provincia dopo Pizzarotti a Parma. Vai Federico!!!!!!!!!

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato 24.06.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Almeno loro sono uniti, cosa che noi in Italia non avremo mai.

Emanuele Manco Commentatore certificato 24.06.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutto il popolo M5S

poi dicono di Beppe:

A Ragusa, la dirigente dei Giovani Democratici e tra le fondatrici del Pd nel capoluogo ibleo, Valentina Spata, è stata "espulsa" dal Partito democratico per aver dichiarato di aver votato per Federico Piccito, in polemica con il proprio partito che, a suo dire, avrebbe scelto di sostenere "un uomo di centrodestra". "Giovanni Cosentini era un uomo di Totò Cuffaro", avrebbe dichiarato la Spata.

E VAIIIIIIII

maurizio d., latina Commentatore certificato 24.06.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

23 su 71 sempre uguale

se il sito non mente ragusa est caduta:))))


paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

16 su 71.

Ragusa 5 stelle al 72%

HA VOTATO IL 49%

Sebastian _ Stratos Commentatore certificato 24.06.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

ma è fattaaaaa a aragusaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!io mi buttooooooooooooooo!!è fattaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!ragusa a 5 Stelle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

15 su 71 m5s al 73%

http://www.si24.it/politica/6806-ballottaggi-sindaco-ragusa-elezioni-amministrative-2013.html


paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

http://www.si24.it/politica/6806-ballottaggi-diretta-sindaco-ragusa-elezioni-amministrative-2013.html

DA 76 CALA A 72 MA CONTINUIAMO. QUALCOSA CAMBIA MALGRADO GRILLO.

Sebastian _ Stratos Commentatore certificato 24.06.13 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hey, ma che succede?S´incomincia a ragionare!

Re matrix (rematrix), Stuttgart Commentatore certificato 24.06.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

E i girnalisti Italiani chini a 90 sul potere come in turchia. Del resto la Boldrini ha detto le stesse cose dei turchi ho Re giorgio ha fatto come Erdogan . Italia turchia stessa faccia stassa razza di merda.

henry venis 24.06.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

PICCITTO IN TESTA CON IL 76%.

5 SEZIONI SU 71.

INCROCIATE TUTTO.

Sebastian _ Stratos Commentatore certificato 24.06.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti uguali e con gli stessi problemi. L'unico modo per liberarsi dal potere sarebbe fare resistenza dura, ovunque, usando la rete per comunicare. Non credo ce lo permetterebbero a lungo... Ma proviamoci!

Monica R., PR Commentatore certificato 24.06.13 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che dice Casaleggio può anche risultare esatto... su lungo periodo
probabilmente ci sarà una partecipazione diretta di tutti tramite la rete...
Però non sarei tanto ottimista... più le società divengono complesse e più
cresce il rischio che il potere si concentri nelle mani di pochi (un po' quello
che è accaduto nella società attuale)...
Portando questa analogia alla rete... oggi internet è ancora in una fase
che definirei embrionale per cui in tanti riescono a "gestirla" senza grandissimi
problemi... ma la complessità della rete è destinata ad aumentare... e più la rete
diventerà complessa e meno sarà controllabile... o meglio è probabile che verrà
controllata solo da un gruppo ristretto di persone... e la cosa non mi rassicura affatto...
Poi quando si parla di "democrazia diretta", continuo ad insistere che bisognerebbe
chiedersi "diretta da chi"... le masse possono essere facilmente pilotate anche
sulla rete, per cui non vedo in che modo la rete possa essere la soluzione di tutti i mali.

Mago Merlino 24.06.13 15:43| 
 |
Rispondi al commento

dati finali affluenza a ragusa:ha votato il 49,10 degli elettori!!speriamo!!!ma che pena quelli che non votano!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Nel post precedente, il "duce interattivo" Casaleggio ha deciso finalmente di levarsi la maschera e di rendere noto ai suoi sudditi del web qual è il suo turpe intento e la sua morbosa visione politica.

Una pseudo democrazia autoritaria e dispotica basata su un (non) pensiero unico e su un'ideologia propagandistica divulgata capillarmente dalla rete.
Un "Grande Fratello" interattivo che, secondo la sua mente malsana, dovrebbe sostituire la TV ed essere ancora più autoritario di quest'ultima.

CASALEGGIO, SEI IL MAGGIORE PERICOLO PER LA DEMOCRAZIA E LA PEGGIORE MINACCIA PER LA LIBERTA' INDIVIDUALE CHE SI SIA MAI VISTA NEGLI ULTIMI 100 ANNI DI STORIA!

SEI UN INDIVIDUO SUBDOLO, INQUIETANTE ED ESTREMAMENTE PERICOLOSO, ANCOR PIU' DEI VECCHI DITTATORI DEL SECOLO SCORSO.

MUSSOLINI, HITLER, FRANCO, STALIN, CEAUCESCU, SALAZAR, CASTRO E PINOCHET, RISPETTO A TE SONO STATI SOLO DEI DILETTANTI...

DOVRESTI ESSERE FERMATO AL PIU' PRESTO ED INTERNATO IN UN MANICOMIO CRIMINALE CON UNA CAMICIA DI FORZA!

MALEDETTO PSICOPATICO, INVASATO ED ESALTATO!

VUOI IL CONTROLLO TOTALE SULLA MENTE DELLE PERSONE; PEGGIO DEI NAZISTI E DEI COMUNISTI!

METTITI IL CUORE IN PACE, PERO', CHE NON CI RIUSCIRAI!

GERARCA ULTRA FASCISTA DELLA RETE!!!

CRIMINALE CAPITALISTA!!!

Troll Antigrillino 24.06.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Cerchiamo di riscoprire il senso delle parole."
Perché, ci appartiene la Turchia?

Rocco Palmr Commentatore certificato 24.06.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi Piccitto in testa a Ragusa stando ai primi dati, dita incrociate!

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato 24.06.13 15:39| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
UN GRAZIE A SIMONE FAVARO PER L'INTERVISTA. LA RETE CAMBIERA' LE COSE IN UN MODO O NELL'ALTRO,NON HANNO VIA DI FUGA
ALVISE

alvise fossa 24.06.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono tra gli uomini
amo gli uomini
amo l'azione
amo il pensiero
amo la mia lotta
sei un essere umano
nella mia lotta
ti amo.
Nazim Hikmet

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 24.06.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solidarietà al giovane, fiero popolo turco. così antico e così continuamente nuovo. continuamente in moto per la conquista di spazi di libertà: non confondete mai questo con la prevaricazione, non confondetevi con chi vi vuole dominare, non cedete alle logiche della vecchia Europa. difendete la vs bellissima terra....se solo avessimo un briciolo della vostra tempra... siete un "miracolo" portato dai nuovi tempi che si stanno materializzando, non è eccessivo dirlo, come lo è per noi il movimento

Piera D'Ambrogio, Catanzaro Commentatore certificato 24.06.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di AUTHORITY DEL TUTTO INUTILI
rappresenti l'ennesima beffa, l'ennesimo ghigno di un SISTEMA che,
pronto a riprodursi all'infinito per autorigenerazione, in NULLA tiene
conto per quanto riguarda il DIRITTO a vivere di chi dovrebbe
rappresentare e difendersi diventandone invece l'ASSASSINO e lo
STERMINATORE più efficiente!
Cinque giorni senza acqua (visto che la fornitura serve ad utilizzare
un pozzo essendo priva della diretta fornitura ACEA, cosa sui vuole sia
a fronte di licenziamenti, dello stupro di futuro alle govani
generazioni, dell'avvilimento dei vecchi, di gente che non sa più se e
come paserà la giornata per alimentare sé stessi ed i propri figli...
Tanto Enrichetto Letta rinvia e lo Zio Gianni magari forse trova le
autorizzazioni e le benemerenze necessarie per far costruire sotto il
livello del massimo invaso del bacino droelettrico del Turano un
lussuoso comprensorio cme il villaggio dei Giornalisti quando l'EBNEL
troverà modo, ai cittadini espropriati oltre misura delle loro
proprietà, di portarli pure in giudizio per aver costruito una casa
nell'ambito "forse" di terrenti del'ENEL, cioè loro....
Grillo calerà parecchio? Ho seri dubb... Continuando così lo
porteranno in trionfo dentro quella scatoletta di tonno della quale si
spera non rimarranno manco le sedie di velluto rosso e la moquette per
terra!!
Cordialmente.


P.s.
Allorquando, peraltro, questo scempio di democrazia, è reso possibile da quegli SGUATTERI DI REGIME che si vorrebbero chiamar giornalisti che nulla vedono e nulla denunciano se il malaffare si dipana dalle loro parti politiche e l'attivo "sostegno" di una Magistratura strabica la cui "obbligatorietà" dell'azione penale si attiva e si svolge sempre "a discrezione" naturalmente e secondo criteri che, per amor di patria, è meglio non chiedersi troppo quali siano....

Bruna Tofani Commentatore certificato 24.06.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stesso interesse per le proteste in Turchia sarebbe bene vederlo pure per il Brasile. Non è che da Istanbul,come fa Sky,si forniscono cronache dirette,reportage ed interviste ai manifestanti mentre da Rio e tutte le altre città brasiliane si comprime tutto in due minuti. Certo la Presidente é comunista,addirittura una ex terrorista. Quindi è politicamente scorretto appoggiare i milioni di manifestanti. E poi a Rio si gioca. C'é Balotelli....altro che islamici !

Vincenzo Mannello , Catania Commentatore certificato 24.06.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono tante vie di scampo. Ogni forma di cumunicazione è sempre stata controllata in primis dalle forze militari, quindi dalle forze politiche. Non solo in Turchia, ma ovunque, l'uso completamente libero della rete da parte dei cittadini è irrealizzabile

Monica R., PR Commentatore certificato 24.06.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da cinque giorni mi ritrovo la potenza dell'energia elettrica
installata ridotta a quasi zero nonostante abbia pagato una bolletta
esosissima probabilmente a seguito dell'ennesimo atto di arbitrio
avendomi sostituito il contatore in mia assenza ed avendo evidentemente
l'Acea calcolato i consumi a suo piacimentoo (senza poter verificaro il
cntrario ogni sospetto diventa legittimo...). Sto in una postazione
Internet e, coinvolgendo anche il titolare gli ho fatto constatare come
il numero fornitomi dall'ACEA per avere informazioni (0645408129 e
06/45408120) risultino a Telecom "sconosciuti"! Non so più pertanto a
che santo votarmi per sapere come e quando la mia utenza ACEA verrà
riportataai livelli contrattuali previsti! Per carità si conoscono
analoghi fenomeni di forniture NON CORRISPONDENTI a quanto
contrattualmente stabilito all'insaputa degli stesi utenti/lienti ma
qui si tratta di un arbitrio intollerabile a fronte di una totale
impossibilità di comunuicare con l'azienda agli stessi numeri forniti!
Tutta la domenica a questi numeri che oggi risultano "sconosciuti" mi
si rispondeva nvece che le linee erano sovraccariche e si chiedeva di
chiamare in altro momento!!
Fatto sta che "LO SFACIO" si verifica a fronte non solo di una classe
DIRIGENTE che non dirige un cazzo e non si fa carico di nulla pur
percependo emolumenti cento volte più alti di quelli (quando ci sono!)
coi quali ai comuni mortali si chiederebbe di spravvivere anche con
prole, ma di una categoria DELINQUENZIALE di individi che istigano a
questo punto col or comprtamento alla violenza individuale contro gli
altri o contro sé stessi quando la disperazione da loro indotta non si
tramuti in ati di autolesionismo e annientamento! Così come da una
bolletta si può scoprire UN MONDO, così da una informazione richiesta
al garante per la tutela del Mercatoo e della concorrenza che non si
riesce ad ottenere in alcun caso si evidenzia come il costo
stratosferico per i cittadini
SEGUE

Bruna Tofani Commentatore certificato 24.06.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono periodi storici nei quali lo sbrago, il "tutti a casa" il "si
salvi chi può" è dato più da certi particolari che da veri e propri
"EVENTI"! Ebbene è nella totale IGNAVIA, nel totale disinteresse verso
i CITTADINI, verso gli ESSERI UMANI, nella totale mancanza di qualsiasi
RISPETTO della digità UMANA che si appalesa in modo più evidente la
fine di un'epoca. Alla faccia del governo di un "cattolico" quale
quello di Enrico Letta, verifico quanto sia sceso in basso il livello
della DECENZA di un potere che dimostra col proprio immobilismo o la
totale convinzione di impunità o l'arrendersi più o meno consapevole
alla fine che fu tanto evidente alla fine del 1992 con mai pulite
quando interi partiti scomparvero quasi autoconsegnandosi
all'inarrestabile protesta dei cttadini, alla loro IRA, alla loro ormai
intollerabilità di fronte a qualsiasi abuso ormai anche del più
apparentemente insignificante conme sta verificandosi nel cas della
atleta/ministro Item...
A me, er esempio, già toccata da un cabncro a seguito di quanto mai
improvvido licenziamento dall'ENEL a causa di quei vertici introdotti
dal governo D'Alema/Brsani sta riappalesandosi in modo feroce una
emicrania oftalmoplegica che da mesi sembrava scomparsa, prima di detto
licenziamento, ovviamente.
E che in un periodo di acerrima crisi sociale, di vero e proprio ODIO
verso una classe politica indecente, si possano registrare simili
fenomeni di disinteresse, di ignavia da parte di poteri ed aziende i
cui vertici sono strapagati è cosa che diventa sempre più
intollerabile, non perché sia una iscritta grillina e benedica ogni
minuto Beppe Grillo per quanto già è riuscito a fare, ma perché
l'appalesarsi strafottente di simile disinteresse di una classe
dirigente IMMONDA è diventato spettacolo ormai scarsamente conciliabile
con l'idem sentire di un popolo intero!
SEGUE....

Bruna Tofani Commentatore certificato 24.06.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento

diversamente onesti!
diversamente democratici!
diversamente alti!
diversamente bassi!


ma....ugualmente stronzi!!!

in tutte le lingue del mondo:))))

paolo

paoloest? . Commentatore certificato 24.06.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si vuole far passare erdogan come un sangunario e un estremista islamico quando si sa benissimo che la turchia è un paese mussulmano e non arabo dove il potere o il controllo del territorio è affidato all'esercito.
per questo anche l'incredibile violenza usata sui manifestanti che giustamente chiedono piu liberta ma devono anche avere paura di diventare la tunisia, l'egitto o ancor peggio la nuova libia.

mi chiedo quanti di voi passionari che esultavate per la liberazione della libia vi informate ancora della situazione li.

Erald P. Commentatore certificato 24.06.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Vado contro corrente. Erdogan non ha torto quando parla di ingerenze straniere...le stesse che stanno colpendo il Brasile. Oggi chi "non si allinea" viene colpito da queste "rivoluzioni arancioni"...Egitto, Tunisia, Libia (da arancione a vera e propria invasione), Turchia, Brasile (attacco diretto al BRIC). La regia a mio avviso è la stessa. Beppe da questo punto di vista serve una presa di posizione forte del M5s. Qui non ci si può buttare a favore di ogni movimento di protesta in quanto tale, come ha fatto per anni una sinistra miope e radical-chic. E' necessaria un'analisi internazionale più approfondita. Qui si tratta di "uscire" definitiva dalla logica di chi sta distruggendo il mondo.

Dom Guglielmi 24.06.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto giusto quanto denunciato dal blogger italiano. Ma,per favore, che non passi l'associazione "succede cosi' perche' l'Europa non ci vuole". La Turchia non e' e non sarai mai Europa,non ci interessa,non vi appartiene


La vera solidarietà per il popolo turco è la realtà della RETE.
Anche se proveranno ad possederla noi saremo lì a lottare con loro.
Ovunque nel mondo la grande realtà della rete è irreversibile.
Tremate despoti, tremate.

Marcello M., roma Commentatore certificato 24.06.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Compito dell’attuale sistema capitalistico definito "governo mondiale" è quello di scavalcare i millenni di civiltà raggiunti con un ritorno al passato. Un sistema dove la politica è al soldo dell’economia e l’economia che fa politica. Un binomio perfetto: politica e denaro! Un sistema voluto, creato e testato dalle élites, che esclude le popolazioni dai loro banchetti, senza spartire con loro neppure le briciole. In compenso si continua a spremere le popolazioni fino all’ultima goccia di sangue, per fargli pagare i loro debiti. Non c’è dubbio che questo “democratico salasso” serve a garantire loro, la bella vita di sempre e un ritorno al rimpianto sistema feudale. A questo punto è chiara la necessità di istituire un CONTRO governo mondiale per liberare la società dallo stato di schiavitù del lavoro e del denaro di cui è vittima. Un contro governo che applichi i valori umanitari coinvolgendo saggi da tutto il mondo per creare un collegio mondiale al servizio del popolo, formato da uomini e donne di tutte le nazioni per fare di questo pianeta un luogo sereno per tutti i suoi abitanti e non un paradiso per ricchi e un inferno per i poveri, come pretende questo loro “governo”. Dobbiamo farlo adesso che possiamo utilizzate internet perché non si può prevedere fino a quando questi nuovi "padroni" ce ne permetteranno l'uso.
Il “nostro governo” deve prefiggersi lo scopo che ogni uomo ha il diritto di ricevere di che vivere dignitosamente dalla nascita alla sua morte, il diritto all’istruzione, alla salvaguardia della salute. Sarebbe necessario rispolverare la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo proclamata il 10 dicembre 1948 aggiungendovi nuovi elementi più adatti all’epoca in cui viviamo. Se questa Carta venisse rispettata nella sua interezza in tutti i paesi, l’umanità farebbe un grande balzo in avanti verso un mondo con maggiore libertà, uguaglianza e fraternità.


AVVISO: Temo mi vogliano 'far fuori'.

Di recente una sedicente sorella della presunta leader dell’Opus Dei di Milano si è messa a spargere fango su di me in modo virulento e disgustoso. Promette di pubblicare a Luglio prove sconvolgenti con tanto di nomi e foto di una mia presunta disonestà morale, al punto da costringermi, dice sta sorcia, a emigrare dalla vergogna. Si tratta di una persona credibile sulle sue vicinanze all'Opus Dei, poiché in passato mi passò diverse informazioni riservate cui un cittadino normale non ha accesso.

Questi topi di fogna non hanno nulla contro di me, NULLA, impossibile. Io sono pulito. Ed è qui che temo che abbiano fabbricato qualcosa per 'farmi fuori'. La ME-MMT è diventata troppo dilagante e non la tollerano più.

Avviso chiunque mi legge che questo sta accadendo. Preparatevi a qualsiasi cosa. Qualsiasi cosa mi accada, come un’accusa di stupro, come una busta di coca in casa, sapete adesso da dove arriva. Questi vermi riempiti di feci umane non hanno scrupoli. Io sono pulito, PULITO. E' l'unica cosa che ho.

Statemi vicini. PAOLO BARNARD


claudio casalini 24.06.13 15:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GRANDE MALE SONO I CRITERI DI ARRUOLAMENTO E DI GESTIONE DELLE FORZE DI POLIZIA

Il mestiere del poliziotto, così come è vissuto ora, è un mestiere sfigato, contro la storia e contro i cittadini: non esiste un solo diritto universale dell'uomo che non sia stato conquistato contro le bastonate, le fucilate, le sciabolate e le torture inflitte da questa genìa, nei confronti dei cittadini.

Purtroppo da sempre le forze di polizia sono al servizio del potere e non dei cittadini e non vedo come potere gestire diversamente un potere così pericoloso.

La soluzione consiste nell'interporre un'altra forza militare; chiamiamola ESERCITO DI LEVA OBBLIGATORIA, che essendo formata da cittadini e non da militari di professione, in caso di violazioni gravi da parte della polizia, possono intervenire impedendo che le violazioni dei diritti diventino una prassi. Io penso che se esistesse un esercito di leva obbligatoria, alla maniera svizzera, certi soprusi nei confronti dei cittadini non avverrebbero neppure, ben sapendo che i cittadini sarebbero in grado d'intervenire nei loro confronti con metodi uguali o superiori ai loro.

I CITTADINI VORREBBERO DEI POLIZIOTTI PAGATI ALMENO IL DOPPIO, FORNITI DI TUTTI I MEZZI PER SVOLGERE AL MEGLIO IL LORO LAVORO BASATO SOPRATTUTTO SULL'INTELLIGENCE: NON VOGLIAMO PAGARE DEI DELINQUENTI SPACCATESTE, CHE MALMENANO DEGLI OPERAI CHE MANIFESTANO PER IL POSTO DI LAVORO E FANNO DA SCORTA A MAFIOSI O CONDANNATI IN PARLAMENTO.

VOGLIAMO UN SERVIZIO MILITARE BASATO SULLA LEVA OBBLIGATORIA, ALLA MANIERA SVIZZERA.

Cerchiamo di diventare un "laboratorio" d'idee per l'Europa ed il mondo!

INFORMATEVI!


non compaiono tutti i commenti....azz

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Al Ministero del Tesoro con ME-MMT per l’Aquila.

Warren Mosler, Paolo Barnard e il giornalista Roberto Santilli, con la ME-MMT, sono approdati oggi al Ministero del Tesoro a Roma per tentare di salvare la città in bianco e nero, cioè l’Aquila distrutta dal terremoto. Per onorare i suoi 308 morti e tutte le sue anime che oggi piangono dentro. Lo hanno fatto gratis, pagandosi le spese di viaggio. Con loro erano presenti il sindaco della città, Cialente, con un collaboratore, e due tecnocrati senior del Ministero, con a capo il Prof. Massimo D’Antoni.

Discussione di alto contenuto tecnico, e come sempre Mosler ha fatto miracoli di finanza. Il primo intoppo è stato quello che ci aspettavamo, anche se ci ha lasciati comunque oltraggiati. Il fatto è che i tecnocrati, pur genuinamente interessati a una soluzione, ci hanno fatto comprendere che il governo ex sovrano di questa Italia è as-so-lu-ta-men-te paralizzato dal terrore di spendere anche 5 euro a deficit, per non sforare il limite del 3% deficit/PIL imposto dall’Eurozona. Temono, a morte, che il Paese ritorni di botto sotto processo presso la Commissione Europea secondo la clausola della Procedura del Deficit Eccessivo. Si pensi: l’Italia è ridotta a uno scolaretto con gambe tremanti che teme le bacchettate sulle dita di gente che nessun italiano ha mai eletto, dei tedeschi soprattutto. Io ho immediatamente ricordato ai presenti che quegli ipocriti falsari di tedeschi e francesi si permettono di spendere rispettivamente 6,4 e 20 miliardi di euro sforando i deficit come gli pare, ma quando tocca a noi spendere 5 miliardi per una regione devastata dalla morte sismica, no, sono frustate e sale. Loro, i tecnici del Ministero: cenni di assenso e sguardi molto tristi. Purtroppo loro non hanno potere sulla politica.

Poi è venuto fuori il problema che anche la prima soluzione proposta da Mosler si scontra con le leggi contabili italiane, che obbligano qualsiasi movimento di contabilità anche futura ma concluso oggi a e

claudio casalini 24.06.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la mia solidarietà ai giovani Turchi ( non quelli del PD).

Alfredo O., Catania Commentatore certificato 24.06.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

grazie della testimonianza simone!!!!!un applauso!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.06.13 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piena solidarietà al popolo turco e grazie per la testimonianza.

OT: mi auguro con tutto il cuore che a mister B. venga inflitto il massimo della pena con le aggravanti.

Me lo auguro di tutto cuore.

Duilio Fiorille Commentatore certificato 24.06.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

OGNI QUAL VOLTA UN CITTADINO, VESSATO,STANCO,DISPERATO, ALZA LA TESTA PER FAR NOTARE LO STATO DI PRECARIETÀ' E DISPERAZIONE NEL QUALE VIVIAMO VIENE ETICHETTATO E DERUBRICATO ALLA VOCE "ANTIPOLITICA", ED A SECONDO LA PARTE AL POTERE CHE SI RITIENE LESA è OMOLOGATO COME FASCISTA O GRUPPETTARO DI SINISTRA.
L'AMARA VERITA' E CHE NESSUNO POTEVA CONTROBATTERE PRIMA DELL'AVVENTO DI INTERNET E RELATIVI SOCIAL NETWORK,ORA PERO' LE MAGAGNE NON RIUSCITE PIU' A NASCONDERLE.
MA è MAI POSSIBILE CHE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NON POSSA COMPORTARSI COME UN BUON PADRE DI FAMIGLIA E FINALMENTE DIRE IN TV AGLI ITALIANI " SONO DESOLATO PER LA QUANTITÀ' DI INDAGATI,FACCENDIERI,LADRI,EVASORI,PUTTANIERI, CHE VI HANNO TRADITO,SFRUTTATO,AFFAMATO AD USO E CONSUMO DEI PROPRI INTERESSI PRIVATI NELLA RES POLITICA, CITTADINI VI CHIEDO SCUSA E VEGLIERÒ SU DI VOI.....ED INVECE MAI NULLA MA SOLO PAROLE SULL' ANTI POLITICA ???
E QUALE SAREBBE L'ANTIPOLITICA? L'URLO DI DISPERAZIONE DI NOI SUDDITI ITALIANI? NON ABBIAMO NEANCHE PIU' LA POSSIBILITÀ' DI DISSENTIR?
ORMAI VIVIAMO NEL TERRORE DEI CONTINUI SOPRUSI LEGALIZZATI E CI SPEGNAMO OGNI GIORNO SEMPRE PIU', COSA RIMARRA DI NOI DA QUI A QUALCHE ANNO?
AHI AHI POVERA ITALIA,
IO PROVO A SALVARTI VOTANDO 5 STELLE, IO PROVO AD ESSERE ITALIANO E DIFENDERE LA MIA DIGNITA' FINO ALLA FINE.


Dicevo, appunto nel post precedente (quello appena passato... vero?) che il POTERE proverà in ogni modo di impadronirsi del web: purtroppo per esso sarebbe più facile far sparire il Pacifico in un cassetto...

Marcello M., roma Commentatore certificato 24.06.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Bruciante!!!!

Marcello M., roma Commentatore certificato 24.06.13 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Azzz..... il post più bello lo hai già tolto...carogna!!! e va bhè ti scuso..sei troppo preso dai problemi!
Belin...datti una calmata!

oreste m******, sp Commentatore certificato 24.06.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori