Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Il lavoro rende poveri

  • 575


Intervista a Walter Passerini e Mario Vavassori
(11:00)
senzasoldi.jpg

pp_youtube.png

Negli ultimi 10 anni c’è stato un grande calo del potere d’acquisto, in 10 anni, non abbiamo migliorato la produttività, però nello stesso tempo le retribuzioni sono diminuite di molto, la battaglia con l’inflazione è stata persa in modo evidente. Qualche esempio:
Un operaio nel 2002 prendeva uno stipendio di 18 mila e 500 Euro, nel 2012 un operaio prendeva uno stipendio di 22 mila e 500 Euro, sono circa 4 mila Euro di incremento, ma l’inflazione ha portato via il 24% di incremento. Il risultato finale è che un operaio ha perso l’8% di potere di acquisto. La stessa cosa è capitata ai dirigenti, le due parti più estreme di un organizzazione, operaio e dirigente, hanno avuto lo stesso andamento. Chi ha sofferto di più sono gli impiegati, hanno perso oltre il 10% di potere di acquisto. La tassazione è stata imparziale, ha colpito tutti. Walter Passerini e Mario Vavassori

Il Passaparola, Walter Passerini e Mario Vavassori
Walter Passerini: Si può essere poveri avendo un lavoro? Sì! Certo! Cerchiamo di spiegare perché. Le paghe degli italiani, degli operai e impiegati in particolare, sono molte basse, sono ancora più basse le paghe nei giovani, 700 – 800 Euro al mese, è ancora alta la differenza tra uomini e donne. A parità di mansioni, le donne prendono il 20% in meno degli uomini.
Mario Vavassori: Siamo riusciti negli ultimi 10 anni a raccogliere due milioni di profili retributivi.
Ci sono due fatti molto importanti: le torri gemelle e Leman Brothers, due momenti di grande crisi.
Si è vista infatti, soprattutto nel 2002 – 2003, una forte crisi delle retribuzioni e nel 2008 è ripresa la discesa degli stipendi. Negli ultimi 10 anni il potere di acquisto è diminuito del 9% per tutti i lavoratori dipendenti, e parliamo di 15 milioni di persone.
Walter Passerini : Nella nostra inchiesta giornalistica, pubblicata da Chiarelettere, "Senza soldi", abbiamo visto situazioni di povertà relativa, di povertà assoluta, la vera emergenza è la pochezza del salario. La busta paga è un casino, non si riesce a capire che cosa contenga, ci sono troppe voci, c’è un problema di cuneo fiscale, di differenza tra lo stipendio lordo e netto, bisogna ridurre questa differenza. Il problema degli ammortizzatori sociali, chi perde il lavoro che tutele ha? Chi non trova il lavoro che tutele può avere? E questo induce anche al ragionamento sul reddito minimo garantito, oggi ci sono troppi redditi massimi garantiti e non ci sono redditi minimi assolutamente garantiti e, infine, bisogna aumentare la quota di stipendio variabile, di produttività, di stipendio legato ai risultati, cosa che oggi invece non succede!
Mario Vavassori: Un elemento importante è che questa situazione di perdita di valore economico degli stipendi, significa una perdita di ricchezza non solo per i lavoratori, ma anche per gli imprenditori. Siamo di fronte a situazioni di disagio sociale, di disagio estremo, che portano a degli atti estremi. Abbiamo un top management in Italia molto privilegiato, abbiamo multipli elevati, che sono di 80, 70, 60 volte lo stipendio di un operaio, di un amministratore delegato. Questo la dice lunga sul modo di distribuire la ricchezza, è vero che due milioni di un amministratore delegato all’anno comportano oltre un milione e rotti di tassazione, ma non è una giustificazione per dire che l’amministratore delegato deve essere pagato molto di più di un impiegato normale. Quindi ci vuole un po’ di moralità , bisogna ricordare, che sia la Banca d'Italia, lo Stability Board, che la Consob hanno emesso una serie di nuove norme che impongono una maggiore trasparenza alle aziende e alle retribuzioni delle aziende quotate in borsa e qualche movimento iniziamo a vederlo. Analizzando negli ultimi anni i bilanci delle aziende quotate in borsa e soprattutto dei comitati di remunerazione, abbiamo scoperto che c’è una presenza multipla di molte persone in più consigli di amministrazione e vengono retribuite due, tre, quattro volte. Quando parliamo di 700 mila Euro di stipendio medio di un direttore generale o di un amministratore delegato non possiamo rilevare quante sono queste retribuzioni, se questi signori sono presenti in più consigli di amministrazione. I dipendenti della amministrazione pubblica negli ultimi anni non hanno avuto incrementi retributivi significativi, vi è stato uno sforzo per variabilizzare una parte della retribuzione. La cosa da dire sulla pubblica amministrazione è che il problema non sono gli stipendi alti del top management, ma sono i "meno uno", i "meno due", tutta quella quantità di dirigenti che nei vari ministeri e direzioni generali hanno retribuzioni molto elevate. Un'azienda privata non potrebbe mai permettersi questa quantità in termini di numero e anche di valore. Poiché la retribuzione media di un dirigente nel pubblico è di 90 mila Euro, se non di più, la quantità di queste persone assorbe una elevata quota delle risorse a disposizione, molte volte abbiamo visto che non c’è corrispondenza tra retribuzione e attività e contributo che queste persone poi danno alla funzione che ricoprono.
Mario Vavassori<: Negli ultimi 10 anni c’è stato un grande calo del potere d’acquisto, in 10 anni, non abbiamo migliorato la produttività, però nello stesso tempo le retribuzioni sono diminuite di molto, la battaglia con l’inflazione è stata persa in modo evidente. Qualche esempio:
Un operaio nel 2002 prendeva uno stipendio di 18 mila e 500 Euro, nel 2012 un operaio prendeva uno stipendio di 22 mila e 500 Euro, sono circa 4 mila Euro di incremento, ma l’inflazione ha portato via il 24% di incremento. Il risultato finale è che un operaio ha perso l’8% di potere di acquisto. La stessa cosa è capitata ai dirigenti, le due parti più estreme di un organizzazione, operaio e dirigente, hanno avuto lo stesso andamento. Chi ha sofferto di più sono gli impiegati, che hanno una composizione molto vasta e varia, però il loro andamento medio è stato il peggiore, hanno perso oltre il 10% di potere di acquisto. La tassazione è stata imparziale da questo punto di vista, nel senso che ha colpito tutti.
Walter Passerini: E' notizia di questi giorni il distacco delle cedole per le società quotate, i dividendi che vanno agli azionisti sono più di 12 miliardi di Euro, quindi i soldi ci sono, vanno scovati, bisogna iniziare, parliamo di fisco, a pensare non a mini-patrimoniali, ma forse a medie o maxi patrimoniali. Il problema è che nel frattempo il circuito lavoro, stipendio, pensione, consumi sta dando pessimi risultati, abbiamo bisogno di dare ossigeno agli stipendi degli operai e impiegati perché possano aderire a consumi migliori e maggiori, bisogna sgravare le piccole, imprese, gli artigiani, dai costi del lavoro che sono eccessivamente elevati. Dare ossigeno alle persone, significa reinnestare il circuito virtuoso, tra lavoro, stipendi, pensioni consumi.
Mario Vavassori<: La condizione, fondamentale è che riprenda il lavoro, come elemento di produzione di ricchezza, se aumentiamo la produzione di ricchezza riusciremo a distribuirla in modo più equo, riusciremo a accantonarla per la pensione e a costruire quel circuito positivo che ci consente di essere fiduciosi nel futuro.
Mario Vavassori: I lavoratori dipendenti sono 15 milioni, in totale gli occupati sono 23 milioni di cui 8 milioni liberi professionisti, partite Iva, ma che non hanno un sostituito di imposta che garantisce un'entrata allo Stato, devono auto dichiarare devono dichiarare la loro ricchezza. Il dipendente rappresenta un'entrata certa e quindi si lavora molto su questi 15 milioni di dipendenti,
Tra l’altro categorie come i giovani avvocati, i giovani commercialisti, i giovani notai non arrivano a 10 mila Euro per gran parte della loro vita, fino ai 35 anni, non arrivano a mille Euro al mese, sono liberi professionisti poveri, e questo è un problema enorme.
Mario Vavassori: Sono quelli che dovranno lavorare fino a 75 anni per andare in pensione. Andranno in pensione per 5 anni se va bene, o per 10 anni! C’è un dato demografico molto importante nell'analisi degli stipendi e della popolazione: l’invecchiamento della popolazione. Abbiamo avuto un incremento del 20% della popolazione oltre i 60 anni e un decremento del 17% della popolazione fino a 15 anni. Siamo diventati una popolazione vecchia, che lavora di meno, perché dopo i 60 anni si lavora meno. L’altro elemento critico è che l' attività di un anziano viene retribuita molto di più oggi, questo elemento mette nelle condizioni le persone di avere più ricchezza nel momento in cui serve meno e non averla nel momento in cui serve. Va ripensato il mix della retribuzione legato all’età, al periodo di maggiore performance. Le stagioni della vita di una persona vanno riviste alla luce di questo invecchiamento cosiddetto "attivo". Passate parola.

Potrebbero interessarti questi post:

Basta poco
Eliminare l'IRAP, salvare le PMI
Il piccolo e medio imprenditore uomo dell'anno

10 Giu 2013, 15:00 | Scrivi | Commenti (575) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 575


Tags: beppegrillo-passaparola, busta paga, chiarelettere, cuneo fiscale, lavoratori poveri, mario vavassori, nuovi poveri, passaparola, povertà, privilegi, senza soldi, tasse, top manager, walter passerini

Commenti

 

Segnalo un interessantissimo articolo che parla degli stipendi nel mondo. C'è una mappa che riassume la situazione in tutti i paesi. Quante sorprese..
http://www.voglioviverecosi.com/index.php?trovare-lavoro-all-estero-lavorare-all-estero_1295%2Fquali-sono-i-paesi-stati-nazioni-dove-si-guadagna-di-pi-_1558%2F
Forse espatriare non è poi una così cattiva idea..

Roberto Stanzani 11.11.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno sul blog trovo post di gente stupita che dopo aver votato M5S, ancora non vede un cambiamento tangibile. Ma cosa si aspettava sta gente? Il voto con il conseguente successo ottenuto dal Movimento, perche tale è stato, non è che il primo passo! Dovremo ancora fare sacrifici se vorremo raggiungere gli obiettivi prefissati. Non è un automatismo, prima di scalzare dalle poltrone dove stanno avvinghiati come piovre quanti ci hanno devastato il Paese per decenni dovremo ancora lottare. facciamoci coraggio e non molliamo! Se ci crediamo si farà!

roberto g. Commentatore certificato 14.06.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

ora inizio a capire come è facile governare.
nel momento in cui ho bisogno di soldi, invece che cercare di risparmiare, come fa qualunque famiglia, basta aumentarsi lo stipendio!
è il governo fa esattamente così. invece di preoccuparsi di ridurre, o meglio anche solo controllare i costi, aumenta le entrate aumentando le tasse.
è veramente geniale. scsricare sugli altri le proprie incapacità di gestione o malaffare

fulvio baricordi 14.06.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

E'terribile! Ciò che stanno facendo all'Italia, con l'idiozia e scelleratezza di una massa di italiani che li hanno votati, ha lo stesso sapore del massacro di Jonestown nella Guyana,, trentatrè anni fa. Ecco cosa sta facendo il governo italiano.
Massacrano, i diritti dei cittadini, le risorse, l'arte, la cultura TUTTO.
Questa marmaglia di individui che si dicono al servizio dei cittadini non sono altri che il reverendo James Warren Jones. Riflettete gente, riflettete. Ogni atto di sopraffazione, sfruttamento, plagio, inganni contro la gente sono da paragonarsi al soggetto James Warren Jones.

Carmen b., Bologna Commentatore certificato 14.06.13 02:45| 
 |
Rispondi al commento

bonasera,se chiude la RAI cigodono solo gli affaristi il cavalier Berlusconi e tutta la sua truppa,mi sa vogliamo diventare come la Siria ma morire ci andate VOI.

ettore bertarelli, perino di coli Commentatore certificato 14.06.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

vorrei avere una spiegazione esauriente sul perchè i grillini eletti non hanno partecipato da subito al governo urgente del paese seppur con i delinquenti, eletti comunque dagl'italiani. se no la protesta è fine a se stessa e fa solo rumore.

stefano ceccarelli 13.06.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma a qualcuno, almeno a lui, non viene in mente che il signor Grillo potrebbe essere solo una mega Cicciolina? Lei l'aveva ben capito di essere solo un modo per dare ai politici di turno della Cicciolina, così come il voto che si è dato al mov 5 s potrebbe essere stato solo un modo per dare del pagliaccio ai politicanti di turno. Ma se il pagliaccio, a differenza della pornografa, si prende sul serio, beh allora più che il bestemmiato Pasolini, mi viene in mente Rodari: si credeva un punto e basta era solo un punto e capo.

Mariagrazia Fasoli 13.06.13 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo aderenti (io e mia moglie Silvana) al M5S. Troviamo eccessivamente esagerati e ingiusti gli attacchi a Grillo. Egli ha denunziato la paralisi e l'impotenza del Parlamento, di questa “scatola vuota e maleodorante”. Condividiamo appieno la definizione che sarebbe da riportare nella nuova Costituzione che i soliti noti si apprestano ad allestire: chissà che cosa ci dovremmo aspettare! Il Parlamento, quale organo che approva leggi per il bene comune di fatto non esiste. E’ un amara realtà non un’offesa al Parlamento. Il Presidente della camera dei deputati, Boldrini, non si deve offendere, deve prenderne atto. Vorremmo sapere quali leggi il Parlamento ha approvato nei suoi primi mesi di vita. E quali sta discutendo di quelle che interessano i giovani e il lavoro. Nessuna! La finta legge che cercava risorse, “non abrogando” di fatto il finanziamento pubblico dei partiti, dovrebbe entrare in vigore solo nel 2017! Vergogna! Grande Grillo, sei l'unico che da anni racconta la verità su tutte queste cose sprezzanti che in Italia esistono: gli inciuci, le ruberie della politica tra sinistra e destra, ecc.! Tante cose prima non si sapevano! Grazie a Grillo adesso si sanno. Beppe meriterebbe una statua ed invece viene spesso additato come il responsabile di tutto lo sfascio che esiste nella politica italiana. E pensare che lo abbiamo votato soprattutto perché denuncia tutte le schifezze, le nefandezze, di cui viene ingiustamente accusato! L'Italia onesta è con te ! Viva i pentastellati, viva Grillo!

Rocco Strangio, Oppido Mamertina Commentatore certificato 13.06.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non mollare. Ormai in TV non fanno altro che parlare male del Movimento. Ma gli italiani non sono tutti fessi, fidati!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 13.06.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

occorre potenziare lo strumento di informazione ed aggirare face book e strumenti similari...

daniele m., roma Commentatore certificato 13.06.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

L’imbroglio del “Piano Welfare”, le responsabilità sindacali e i lavoratori ingannati
(la presente costituisce la sintesi di un elaborato molto più ampio e articolato pubblicato sul blog: (http://adalbertoscotti.altervista.org/limbroglio-del-piano-welfare-ovvero-la-creativita-delle-banche-le-sirene-sindacali-i-lavoratori-ingannati-e-gli-organi-dello-stato-che-non-vedono-nulla/)
Anche la BNL ha deciso di introdurre il “V.A.P. Sociale”, e mette a disposizione dei suoi dipendenti una nuova modalità di erogazione del Premio Aziendale di Produttività, presentata come innovativa, conveniente e di alto valore sociale. I vari comunicati diffusi dai sindacati che hanno firmato tale accordo (esclusa quindi “Unità Sindacale Falcri-Silcea”), dopo aver evidenziato una presunta convenienza di questa “opportunità”, invitano i colleghi a farsi liquidare il 40% delle competenze sotto forma di rimborsi spese. Personalmente,non ritengo che tali informative si possano considerare esaurienti e corrette, anche perché il cosiddetto “Piano Welfare” appare come una costruzione di puro artificio atta a far sì che la BNL ottenga nell’immediato un risparmio fiscale non indifferente. Si dice che una piccolissima parte di questo sbandierato vantaggio fiscale andrebbe a beneficio dei dipendenti, inducendoli a ritenere conveniente tale “opportunità”.Ho usato il condizionale, in quanto questa “convenienza” deve essere verificata tecnicamente (come farò avanti, al punto “B” della presente) e potrebbe essere non solo vanificata, ma essere addirittura negativa qualora venisse ravvisata non solo una violazione delle leggi dello Stato Italiano e dei suoi principi ispiratori, ma anche della normativa europea e di specifiche Direttive Comunitarie.
Da questa eventualità e dall’emersione di una non convenienza economica del “Piano Welfare” potrebbero derivare preoccupanti implicazioni (come chiarirò al punto “C”della presente).
A)ASPETTI LEGALI – NORMATIVA
Prima di esaminare in dettaglio ...

adalberto scotti 12.06.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

la senatrice Gambaro in questo modo, non solo non riconosce il leader e fondatore, ma vorrebbe far capire agli italiani che in parlamento ci si spacca la schiena per mandare avanti questo paese, mentre Grillo si fa le seghe oltre che a divertirsi a sputtanare il contenuto del parlamento.
Anche lei ha imparato subito come funzionano le cose in italia, quindi è giusto che esca dal movimento.
sono certo che altri impareranno in fretta come lei, siamo italiani è difficile cambiare il dna
oggi le notizie dei tg riportavano altri suicidi, ma dico io è possibile che prima di ammazzarsi non pensano di fare fuori un pezzo di merda'
Accadrà, ormai ci siamo.
ieri sono stato negli uffici per l'assistenza sociale, 20 persone che aspettavano 2 impiegati che non sarebbero mai arrivati, l'usciere diceva "ci sono ma non ci sono" e le povere persone che si trovavano lì per bisogno hanno dovuto attendere il turno aspettando che si liberasse l'unico impiegato che lavorava.
Questo per dire quanto il paese ci vuole aiutare, ormai è anarchia, nessuno se ne fotte un kazzo, le amministrazioni sono allo sbando, e la gente è stanca anche di chiedere perchè dall'altra parte c'è tanto menefreghismo.
A me hanno tolto la pensione di accompagnamento pur dichiarandomi invalido al 100%, prendo solo €. 266,00, questo è segno d'inciviltà, allora dico, dobbiamo o vogliono farci morire, facciamolo con dignità, prima spacchiamoli il kulo, il tempo è maturo per una rivoluzione, facciamolo per i nostri figli e nipoti, morire per niente ci fai anche la figura del koglione.

Giuseppe D. Barretta, Lecce Commentatore certificato 12.06.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

La cosa strana MOLTO STRANA e' che i sindacati si sono riempiti la bocca per decenni parlando di "salvaguardia del potere d'acquisto dei salari" e poi quando 1000 lire sono diventate 1 € e quando l'inflazione ( guidata alla grande da assicurazioni e bollette energetiche ) supera l'adeguamento dei salari NON SI SENTONO ! Pero' non c'e' un solo ex segretario che alla fine del mandato non sia diventato parlamentare o senatore.
MA NON LA SENTE NESSUNO LA PUZZA ???

gianni catalantto 12.06.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Perche' PD e PDL finiranno male?...Perche' non vogliono redistribuire le risorse verso le classi medio basse....La gente non ha soldi da spendere ed anzi tende a risparmiare quello che rimane.I consumi si ridurranno ancora...e la Recessione sara' piu' severa.Credo che con la politica del rigore in atto...e le regole Europee sulle Nazioni che rientrano dal deficit eccessivo...(sono 60 Miliardi di euro all'anno x i prossimi 3 anni da pagare)....e tutti i parametri in chiaro calo...senza una politica industriale...e mantenendo tutti i privilegi parassitari.....il crollo sia inevitabile.Siamo come una nave spaziale...troppo vicina a un buco nero per avere la potenza di sottrarsi all'inevitabile annichilazione.La colpa e' di Monti,Berlusconi,Bersani,Letta ecc....Della solita Banda Bassotti.....gente senza scrupoli....incuranti del benessere degli italiani....ma abili mediaticamente....visto che troppi italiani credono ancora alle loro parole fasulle.

Salvatore Lagrotteria, Cesena Commentatore certificato 11.06.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

tutto fantastico i sinistroidi tutti felici di aver vinto in molti comuni i giornalisti dicono il m5s e' finito la destra e' finita io mi domando ma queste merde di politici che sono sempre gli stessi e che non e' cambiato un cazzo ma pensano che gli risolveranno la loro situazione? poveri illusi continuate e continuate a votarli tanto nel culo lo prendete sempre e solo voi. e questo un domani lo voglio sentire da voi che siete stati fregati

elio novarino 11.06.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

NON AVETE ANCORA CAPITO CHE IL FUTURO CE LO GIOCHIAMO NOI, SE ASPETTIAMO GLI ALTRI E CONTINUIAMO A DELEGARE SUPINAMENTE GIUSTIFICHIAMO LA GODURIA STATALISTA CHE VIVE ALLE NOSTRE SPALLE.
QUANDO SARANNO INUTILI SCOIMPARIRANNO COME NEVE AL SOLE.

gianluigi vitali, arosio Commentatore certificato 11.06.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Grillo perchè non la smetti di cacciare le persone dal movimento che hai creato? E vero hai avuto il merito di scoprire le carte, di mettere in evidenza la pochezza e la malafede dei politici, ma ora è arrivato il momento di lasciare libero il M5S, in fondo sei un vecchietto ed anche un po' troppo irascibile, sarebbe molto meglio per tutti se te ne vai a leggere il giornale sulle panchine dei giardinetti. Con tutto il rispetto, naturalmente.

Claudio Cugia 11.06.13 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe.... Non te ne fare un cruccio per la batosta elettorale! La colpa non è di certo tua!!! Ma.... di TUTTI coloro che sono stati eletti e che hanno dimostrato "poca serietà" o meglio: hanno dimostrato di essere come gli altri, se non.... addirittura peggio!!!!!!! Il popolo non ha più fiducia, questa è la verità! L'unica e sola verità!!!!!! Un saluto

Leo micri 11.06.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

ECCO BRAVI, ADESSO CHE AVETE PARLATO DI QUESTE COSE, FATE VEDERE I FATTI

grace 11.06.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spiacente ma questo tipo di analisi sono trite e ritrite. Grazie!
La tassazione sui salari è una rapina a mano armata ...e lo sapevamo
L'indecenza dell'età pensionistica è una tortura sociale...e lo sappiamo
Sappiamo già tutto di quel che elementarmente viene detto sull'articolo del blog.

Quello che non è chiaro è questa propaganda del minimo reddito garantito che ovunque esiste e sia esistico è solo un'ammortizzatore sociale temporaneo per non far sollevare le masse.


Nessuno parla di SALARIO MINIMO GARANTITO? CHE BEN ALTRA COSA è!!!!!!!!

Perchè non si fa cenno a tutte le concessioni fatte in sordina alle banche che usurano da cinquanta anni prive di qualsiasi regola e trasparenza?

Lontani dall'economia reale possiamo solo diventare degli straccioni per i nuovi invasori di questo meraviglioso paese venduto da falsi padri della patria.

Per favore basta con l'informazione spicciola...

Investigate e fate i nomi di chi ha riformato l'INPS negli anni accorpando FONDO VOLO e altri

CHI ha trasformato la BANCA D'ITALIA in BANKITALIA SPA (ossia a partecipazione fortemente privata)?

Le solite analisi scontate senza i nomi di chi ha venduto gli italiani sono solo PROPAGANDA populista!!!!

Anna Rossi 11.06.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

io sono un rilevatore che lavora nei sondaggi sono 12 anni che mi occupo di statistiche , ma le statistiche sono sbagliate,
non ci sono distinzioni tra le classi
per esempio io lavoro a 18e a intervista con uno stipendio da fame e un lavoro precario che va dai 500 ai 800 netti e nella statistica sono una libera professionista,e io come altri lavoratori nella statistica o dei call center, sono equiparatanelle statistiche a un libero professionista dentista, avvocato,ecc che è una categoria che ha uno stipendio tre volte il mio minimo, a parte quelli che fanno la fame,così se un poveraccio per prendere un lavoro magari va a fare il venditore e apre una partita iva , non guadagna ed è costretto a pagare all 'imps 3000 euro di contributi anche se non ha guadagnato niente , e si deve pure indebitare , non lo poi equiparare ad un altro che invece gudagna 5000 euro al mese , o tutto questo gli è sfuggito oppure c'è molta malafede

Rita 11.06.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete letto il commento Biagio C. delle 13.47?
Una "povera 76enne" che prende "solo" 1400 euro mese, che non può pagare "una decina di migliaia di sola successione, tutti in una volta e per forza entro un anno, per poter lasciare quattro mattoni ai propri figli? ".E poi "E come pagherà luce, acqua, gas, telefono, tv e tutti quegli altri balzelli che ci assillano QUOTIDIANAMENTE senza sosta? Deve vendere l'anima al diavolo?". Balzelli? Forse che la signora non usa luce acqua e gas? "Come pagherà ad esempio l'IMU, che questi DELINQUENTI hanno detto d'aver "tolto" (sulla prima casa...), mentre in realtà la fanno pagare comunque quella sulla 2a come se fosse praticamente la prima?" Da che si deduce che la "povera" signora di case ne ha almeno 2!
Cavolo, davanti a tutta questa miseria mi commuovo e propongo una raccolta fondi! Ragazzi, è incredibile, e poi pretendete che i politici non rubino? Per cosa, per aiutare un popolo che ragiona cosi? Non posso permettermi il Lambo, quindi sono povero? E chi vive in affitto a 1200 euro al mese di stipendio? LAVORANDO!Certo che fare il politico ONESTO,(sembra che qualche raro esemplare esista)è un lavoro che più di m.... non ce ne. Qualsiasi cosa si faccia non sarà mai apprezzato, perchè c'è sempre chi si lamenta, solo che, anche se minoranza, questi fanno molto più casino di chi invece è beneficiato da questo o quel provvedimento, (anche perchè e sempre tutto dovuto) e quindi, sei sempre e comunque sulla graticola.Tutte vittime, tutti bisognosi, tutti hanno fatto i "sacrifici" nessuno ha rubato. In effetti la casta ha ragione, i soldi che prendono,si giustificano non per il lavoro di parlamentare, ma quello da capro espiatorio.
La democrazia non funziona quando le cose vanno male.

Ruggero B., Brescia Commentatore certificato 11.06.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quindi se io ho una azienda portata all'export in un paese che può svalutare o che comunque ha un valore della propria divisa che decresce per fattori di crisi, ottengo beneficio dalla possibilità che mi si offre per effetto di tal minor valore sull'aumento di esportazione onde per cui se la Germania paese portato all'esportazione è all'interno di un sistema che vede diminuire il valore della propria divisa per effetto della crisi senza subire di fatto inflazione sul mercato limitrofo ottiene grosso vantaggio da tale diminuzione di valore. aumento delle esportazioni rafforzamento della propria capacità finanziaria senza rischiare inflazione.

fausto coppi 11.06.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

ma il portale web per inserire le proposte di discussione dov'è? è almeno un anno che ne sento parlare, ma ancora non si vede. Ci voglione 5 giorni per realizzarlo, magari brutto, ma a chi importa. L'importante è che si faccia.
Basta urlare, non funziona più, si deve andare oltre

mancu poucazzu () Commentatore certificato 11.06.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Questa lettera l’avevo già inserita nel blog in tempi non sospetti : il 16 aprile 2013.
Se l'obiettivo è mandarli a casa il più presto possibile, non è realistico attendere il 51 per cento dei voti (se mai avverrà), quando si diventa da subito determinanti per formare il governo e per eleggere il Presidente della Repubblica. Il nostro motto é non trattare con i partiti ma entrando in Parlamento abbiamo accettato una cosa più grave: Ci siamo seduti accanto a loro. Pertanto non sarebbe stato meglio solo contarci, grazie alle elezioni, e rifiutare di entrare in Parlamento? Solo così saremmo stati veramente coerenti e alle prossime elezioni avremmo sbaragliato il campo raggiungendo anche il 60 per cento dei voti. Invece facendo le belle statuine seduti in Parlamento, presentando proposte legislative che non saranno mai approvate..non siamo in Sicilia e non facendo nessun accordo per governare e nessuna trattativa per il Capo dello Stato, rischieremo di prendere alle prossime consultazioni un forte calo forse irreversibile.
ADESSO INVECE BISOGNA CAMBIARE STRATEGIA! RIFLETTI GRILLO ! RIFLETTETE ATTIVISTI E PARLAMENTARI A 5 STELLE!
Spero che questa mia apra un vero e democratico dibattito fra noi piccole stelle sconosciute.
A proposito: Mi sono iscritto il 01-03-2013. Sono un iscritto di serie B? A quando la promozione in serie A?
Saluti da Edoardo Pellegrini, ex imprenditore di 67 anni, oggi scrittore senza editore.

Edoardo Pellegrini 11.06.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe... ti racconto una storiella che ho sentito qualche giorno fa...
Secondo te è plausibile che una vedova di 76 anni, che, dopo una vita di sacrifici e lavoro, percepisce una pensione di nemmeno 1400 euro (incluso il "contributo statale" per un figlio diversamente abile che ha bisogno di accompagnamento e medicine...), debba pagarne quasi una decina di migliaia di sola successione, tutti in una volta e per forza entro un anno, per poter lasciare quattro mattoni ai propri figli? Dove dovrebbe andare a prenderli? Cosa dovrebbe mangiare? Con cosa si dovrebbe vestire? E come pagherà luce, acqua, gas, telefono, tv e tutti quegli altri balzelli che ci assillano QUOTIDIANAMENTE senza sosta? Deve vendere l'anima al diavolo?

Come pagherà ad esempio l'IMU, che questi DELINQUENTI hanno detto d'aver "tolto" (sulla prima casa...), mentre in realtà la fanno pagare comunque quella sulla 2a come se fosse praticamente la prima?
E come pagherà una tassa-tangente come la TARES, che lascia in mutande privati e imprese già soltanto per poter pagare l'immondizia (che spesso nemmeno ritirano sotto il portone, differenziata o meno!)?

Possibile che questi DISONESTI al "governo" (ora provenienti da partiti "proletari": quelli stessi dei "deputate e bidelle"...) continuino a tartassare i deboli e a favorire i loro compari?

Possibile che viviamo solo per pagare tasse, bollette e tangenti all'unione europea (leggasi Bundesbank) con la scusa del capestro-euro?

Possibile che non possiamo ribellarci a questi GRASSATORI LADRI che operano a conto terzi e farla finita una volta per tutte con questo sistema?

PAESE DI DELINQUENTI!

Biagio C. Commentatore certificato 11.06.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Piccolo Report : oggi 11/06/2013,
Agora': Giornalista SPECCHIA di LIBERO : offese e bassezze sul M5S.
PALOMBELLI . giornalista su RADIODUE .bugie, discorsi sula fine completa del M5S.
LA7 : Coffebreack : TIZIANA PANELLA, giornalista : risate e continue prese in giro del M5S, assieme al "signor" VAIME che, giorni fa ci ha dato direttamente dei...CIALTRONI ASSOLUTI.
ecc.ecc. Queste, al momento, sono alcune posizioni"equilibrate della cricca dei giornalisti...Fate voi....

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 11.06.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i ns. governanti compreso il Quirinale strombazzano da anni, mesi, giorni: la priorità è il lavoro...., lotta alla disoccupazione.... Ma non varano uno straccio di provvedimento in tal senso e l'occupazione inesorabilmente diminuisce ed aumenta la povertà e i soliti privilegiati si arrichiscono. Mi sa che a tutti questi autoeletti importi solo rimanere in carica per 5 o 7 anni ( Ce lo ha spiegato da tempo l'On. Razzi). Intanto il paventato pericolo "Grillo" ( fuoco di paglia) si è già spento. Non ci rimane che piangere .

pazzi gilberto, genova Commentatore certificato 11.06.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho molti dubbi su questo articolo. Gli argomenti trattati sono stati analizzati con molta superficialità. Non mi piace poi il tentativo di dividerci ancora in categorie: giovani, contro vecchi, maggiormente produttivi contri minormente produttivi. Prima di tutto le questioni vanno inquadrate secondo le regole che sono state create e che hanno influenzato la vita dei cittadini. In questa ottica servono riforme che ci possano far tornare indietro nel tempo e che possano offrire garanzie per i lavoratori(pubblici e privati), gli stipendi, il valore del denaro, le PMI, i pensionati, etc. Oggi tutti stanno male, tutti tranne i pochissimi della casta o i privilegiati da questa. L'evasione fiscale, il lavoro che manca, la ruota che non gira, l'euro, le banche, il malaffare, la malafede, la moralità, i privilegi, le disparità... Non si può giocare con queste cose o semplificare in nome di queste... Scusate ma questa intervista, questo articolo non mi convince.

renato m. Commentatore certificato 11.06.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe a leggere i commenti sul blog si direbbe che l'Italia è un paese con la schiena diritta.Ma sappiamo tutti quanti molto bene che non è così.Che Guevara è morto i suoi emuli non sono altro che delle piccole larve che credono di prendere in giro il mondo intero.Ecco cos'è rimasto della grandezza intellettuale del Che.Hai sistemato un pò di gente tra camera e senato gente in cerca di un'occasione l'occasione della vita.Spero che non sarai così ingenuo da pensare che si nutrono di giusti principi.Così gli stessi elettori che visto sfumare il reddito di cittadinanza si sono eclissati.Caro Beppe non voglio fartela lunga ma credo che l'uomo si di per se imperfetto.Non conterei molto sull'attaccamento degli elettori a dei principi di saggia eguaglianza sociale.Purtroppo ognuno pensa a se stesso,alla propria carriera e ai propri interessi.Devi fartene una ragione.Non promettere al popolo una povertà felice ma prometti un benessere problematico dove purtroppo ce la fanno solo i migliori.Così vincerai le prossime elezioni.E non volermene se te lo dico.La maggioranza del popolo è di sinistra fino a che non trova l'occasione di fare i soldi e fregarsene altamente di Che Guevara e del socialismo.

Fortunato Cappuccio, Torino Commentatore certificato 11.06.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Se per i dipendenti di ogni livello il potere di acquisto è calato, per i precari è stato un dramma.
Dal 2005 in poi, con 3 rinnovi di contratto, ad ogni rinnovo c'è stato una piccola ma significativa diminuzione dello stipendio in termine di diminuzione dei rimborsi spese a cui vanno aggiunti gli aumenti dei contributi INPS (spropositati rispetto alla NON assistenza che ricevono i precari rispetto ai dipendenti), oltre ovviamente al costo della vita inflazione etc etc.

Per cui se nel 2004 lo stipendio era un buono stipendio sia pure da precario, oggi con 9 anni di esperienza in più basta a malapena per arrivare a fine mese e non permette nessuna forma di risparmio per la pensione che per i precari è praticamente nulla. E sono un "privilegiato" per aver mantenuto il lavoro !!

Va infine detto che COMUNQUE, se oggi dovessi trovare un nuovo lavoro con identica mansione e responsabilità (praticamente impossibile) ma con un nuovo contratto da zero, la cifra sarebbe ancora più bassa di così, certamente insufficiente per mantenersi.

Pierino_La_Peste 11.06.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

LA DESTRA HA FALLITO

LA DESTRA HA FATTO FALLIRE L'ITALIA

Grazie alla flessibilità della legge Biaggi che

prevede salari da fame da 500 euro al mese hanno

ridotto il potere di acquisto degli italiani..

un lavoro diventa due, un voto diventa due, il

voto di scambio e la diminuzione della

disoccupazione sulla carta faceva bella la destra

Questo ha avvelenato la catena economica italiana

CHI GUADAGNA POCO SOLDI, NON SPENDE!!

LA FURBATA DELLA DESTRA CI HA ROVINATO!

Nonno felice da Bologna 11.06.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalle mie parti si dice: come si fa andare a messa e stare a casa. Chiedete al sig. Grillo. Lui si che è un esperto in apparizioni/sparizioni.

Enrico Dallargine 11.06.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Il centrodestra è finito, Berlusconi è un cadavere politico, finalmente la magistratura può arrestarlo.

mario genovesi 11.06.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Per Viviana B. proporrei un vestito da Fata Turchina ed una bacchetta magica con, anzichè la stellina sulla punta, 5 stelline, così fa la Fata Grillina.
Pensa che carina che svolazza per il blog con il suo vestitino azzurro e lanciando stelline e sorrisi a tutti.

roberto santiloni 11.06.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

il troppo stroppa ! vale per chi ha troppo poco così come chi ha troppo !!! se è giusto porre un minimo ai redditi , lo è anche per porre un massimo !!! guardate che fine hanno fatto le famiglie degli agnelli, berlusconi, e tutti quelli ricchi sfonfati !!! hannno dato fuori di testa !!!! dopo un certo livello cosa ci fai con il danaro ???? lo mangi ????

l'articolo ha delle grosse imprecisioni:
la tassazione NON è omogenea: montimerd lo scors o anno ha esonerato dai bolli i patrimoni over 1,2 milioni

mi dite come fate a piangere x dirigenti e PA ???? sono le uniche categorie stratutelate in un paese con liberismo selvaggio

le pensioni con una sanità eccellente potrebbero essere uguali per tutti !!!! io voglio vivere un po questa vita e non lavorare fino alla morte per pareggiare coloro che sono andati inpensione a 35 anni !!!!!

ina ghigliot 11.06.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGNI QUALVOLTA CI SONO ELEZIONI PARE DI ASSISTERE ALLE CORSE DEI CAVALLI: CHI ARRIVERA' PRIMO ?

E TUTTI PRONTI A PUNTARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

LA SCOMMESSA VERA E ROPRIA, DA DECENNI, NON E' PIU' CHI ARRIVERA' PRIMO, MA SE CHI ARRIVERA' PRIMO SARA' IN GRADO DI GESTIRE L'INTERA BARACCA!!!!!

PER QUANTO SI E' POTUTO ASSISTERE NEGLI ULTIMI ANNI AL COMANDO DEI VARI ALLEVAMENTI E' SEMPRE STATO SCELTO CHE HA SEMPRE PENSATO POI SOLO A SE' STESSO, ED E'ANCHE IL VERO ED UNICO MOTIVO PER IL QUALE HA CORSO!

PENSIERINO DELLA SERA :

SE CHI HA PARTECIPATO ALLA GARA NON LO HA FATTO VERAMENTE PER LA COLLETTIVITA' IN QUESTA NOSTRA POVERA ITALIETTA NON CAMBIERA' MAI NULLA SE NON IN PEGGIO!

Anónimo roberto l'apolitico 11.06.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

e allora, COSA POSSIAMO FARE? CI VUOLE AZIONE. PRENDIAMO ATTO DI CIO', MA CI VUOLE AZIONE. COSA PENSATE SE CONVOCHIAMO I PROFESSORI UNIVERSITARI DI ECONOMIA ED ELABORIAMO UNA PROPOSTA DI LEGGE MIRATA A RISOLLEVARE LE SORTI ECONOMICHE DELL'ITALIA?

ANGELICA tropi, DOZZA Commentatore certificato 11.06.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono deluso, si sono deluso anche se continuerò sempre ad appoggiare il M5S, pensavo che gli Italiani fossero in grande difficoltà ma! invece ho scoperto che stanno tutti o quasi tutti BENE.
Altrimenti non ha spiegazione il voto tutto a SINISTRA. gli Italiani sono solo dei grandi piangoloni, parlano,si lamentano e poi quando veramente si può fare ed ottenere qualcosa dove sono? Non ce spiegazione ho già capito tutto.
Comunque noi preseguiamo sempre per la nostra strada, avvirerà il nostro momento, cavolo se arriverà e poi saranno cazz....i amari per tutti quei menofreghisti che non pensano ad altro a farsi solo i cazz...i loro.

santo stirparo 11.06.13 08:10| 
 |
Rispondi al commento

come al solito ci si ferma a polemizzare e a dire la propria per quanto riguarda L'Istruzione ho un figlio che ha finito da poco la 3 elementare e posso dire con certezza che la scuola non insegna per niente mio figlio scrive male legge male e come lui e cosi tutta la classe metodo di studio nuovo cosi parlano le insegnanti se uno ci arriva va avanti se no resta indietro io sento la nostalgia delle vecchie maestre una insegnava tutto dall'italiano alla matematica storia ecc e ti seguiva bene tanto è vero che in 3 elementare eravamo tutti bravi le maestre non ne lasciavano neanche uno indietro ora c'è ne una per materia e non sanno neanche insegnare il nostro popolo deve essere fatto di ignoranti questa è la linea politica che spinge questo tipo di scuola perché un popolo di ignoranti non si difende e come un gregge segue il signor pastore Politico in ogni suo viaggio più o meno sicuro ma circondato da lupi i Politici stessi.
La POLITICA DEVE ESSERE CAMBIATA METTETEVELO IN TESTA ORA NON VUOLE E NON LAVORERA MAI PER NOI LAVORA PER I LORO INTERESSI NAZZIONALI ED INTERNAZZIONALI SERVONO REGOLE FORTI e CHIARE PER CHI FA PARTE DEL GOVERNO DOVE SE UNO SI COMPORTA IN UN MODO AMBIGUO COME QUELLO DI ORA PUç E DEVE VENIRE FERMATO DALLA LEGGE E PUMITO ANCHE CON LA DETENZIONE A VITA.

davide franchin (davide franchin treviso), treviso Commentatore certificato 11.06.13 06:52| 
 |
Rispondi al commento

La categoria degli insegnanti è stata denigrata, offesa e diffamata da personaggi politici e non.
La stessa gente che lo ha fatto però la mattina dopo ci affida figli, nipoti e tutti i rami della parentela,senza battere ciglio.
Un paese che non si occupa della formazione dei cittadini del domani, purtroppo è destinato a estinguersi nelle sottoculture create dai mezzi d'informazione, che sradicano le radici di migliaia di anni di storia, cultura ed arte di cui dovremmo andare fieri, nel giro di qualche talk show.
Il 70% delle bellezze storico-artistiche segnalate dall'Unesco nel mondo, sono proprio in Italia.
Meditate gente.....

filippo t., lugo Commentatore certificato 11.06.13 06:10| 
 |
Rispondi al commento

non è vero che il lavoro nobilita l'uomo ma è vero che il lavoro umilia l'uomo..... lo umilia perché lo rende schiavo del sistama di potere dove il più forte, stronzo, furbo se la ride alle spalle del più debole, bonaccione, fesso..... queste è la verità e il resto sono solo bugie raccontate dai furbi ai fessi.

bruno bassi ex iscritto dissidente 11.06.13 05:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ultima parte dell'analisi è alquanto sconcertante: un anziano, mettiamo un operaio va in pensione gliela tagliamo un pochettino, perché in vecchiaia la "ricchezza"
non serve, e se mi viene l'alzhaimer? Cari autori dell'articolo, è proprio in vecchiaia che
servono un bel po' di soldini per curarsi gli acciacchi. Rivedete l'ultima parte dell'articolo. Grazie

Marco Meconi 11.06.13 05:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro M5S, a quando un V-DAY dedicato agli xenofobi che in questo blog ci deliziano e illuminano con le loro raffinate analisi politiche? Io francamente gradirei una presa di posizione chiara da parte del movimento e di chi lo rappresenta.

brighterday 11.06.13 03:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spero abbiate modo di leggere per intero l'intervento che il dott. Squinzi (CONFINDUSTRIA) ha fatto ad ASSOLOMBARDA. Micidiale per Monti, Bruxelles, le politiche comunitarie, ecc.

Silvia P. 11.06.13 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Giusto per capire come la nostra informazione libera funziona. Stasera a rainews24 si ragionava sulla crisi attuale del pdl. Per il direttore dell'Unità "la gente in fondo sa che per avere certe risposte si può rivolgere comunque alla sinistra" la conduttrice facendo notare che la maggioranza non ha votato chiedeva il parere del collega in studio che in disaccordo faceva notare che la crisi c'era stata con la caduta del governo Berlusconi e lì il pdl veramente barcollava ma poi dopo il governo Monti e prima delle elezioni politiche è tornato in campo lui e i consensi sono subito schizzati in alto.
Cioè per questo signore è normale che dopo la caduta del governo nel 2011 non si sia andati a votare e che si sia imposto al Paese un governo di non eletti e che per fare ciò il presidente della Repubblica nomini un signore senatore a vita. Il pd aveva inoltre tutto l'interesse perchè si votasse in quel momento per imporsi sul suo antagonista politico ma non l'ha fatto forse per senso di responsabilità lo stesso senso di responsabilità per cui ora si ritrova alleato (finalmente ufficiale) col pd. Amen
Un appello agli elettori del pd e a chi si astiene al voto, partecipate anche voi al cambiamento iniziato dal M5S.
Buonanotte.

Maurizio Bauchensky, Padova Commentatore certificato 11.06.13 00:28| 
 |
Rispondi al commento

tempo fa qualcuno disse: ...i lavoratori cinesi non raggiungeranno mai nel livello salariale gli europei, ma gli europei non specializzati tra poco tempo guadagneranno come i cinesi...
è la globalizzazione baby!

Cristina Mantoni 10.06.13 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Potere d'acquisto degli stipendi? Allora chiedo questo, con l'avvento dell'euro gli stipendi e i nostri risparmi in banca sono stati cambiati con valuta €1 = lire 1.936,27 mentre i prezzi delle case, del latte ecc. €1 = lire 1.000.
Senza l'impegno dei sindacati sono riusciti a dimezzare i redditi dei lavoratori dipendenti.
Certo che bisognerà fare i conti!
Maurizio.

Maurizio Bauchensky, Padova Commentatore certificato 10.06.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il sistema baltico, per esempio con il credito universitario, pesa meno sulle famiglie in quanto è lo stato che anticipa il denaro allo studente, procurandogli un alloggio e forme di retribuzione all'interno delle strutture universitarie. ma qui parliamo di un sistema in fuga, arroccato su se stesso, con un notevole movimento di introiti derivati dal petrolio e lo spopolamento dei mari... è un'altra storia...

lorenzo lelli 10.06.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Una Proposta per Creare lavoro

Considerato che:

- Solo la spesa di denaro da parte delle famiglie può far aumentare i consumi e quindi il mercato interno è quindi conseguentemente necessario dare liquidità alle famiglie più bisognose creando nuovi posti di lavoro

- Che ormai in tutta Italia sono disponibili decine di migliaia di capannoni industriali vuoti e che per molti imprenditori è diventato anche un problema venderli e sono costretti a mantenerli con tutti i relativi balzelli come l’IMU

- Abbiamo tassato i patrimoni scudati al 5%

- Considerato che molte aziende Tedesche e del nord Europa hanno difficoltà a trovare manodopera e certe volte vanno all’estero con nuovi insediamenti produttivi presi a prestito, emblematico il caso di Mercedes che per la grande richiesta della nuova classe A ha dovuto aprire stabilimenti in Finlandia.


Propongo che (vista anche la scarsità di soluzioni proposte dai nostri politici):

- Per attrarre aziende estere ad investire e creare lavoro in Italia bisogna creare le condizioni, una sorta di corsia preferenziale. Aprendo un tavolo con le grandi e medie aziende della Germania, Inghilterra, Francia, America, Cina, Russia, garantendo loro tassazioni speciali dell’ordine del 5%


- Una società estera potrà insediarsi con l’assunzione di almeno 200 dipendenti italiani a tempo indeterminato con stipendio medio di 1.800 euro più contributi, niente IRAP, niente di niente solo tassazione degli utili al 5% per i primi 5 anni, dell’8% per i successivi 5 anni e del 12% per i restanti 20 anni.

-Gli Insediamenti dovranno riguardare l’intero territorio, nel Nord nel Centro e al SUD, almeno 2.000 nuove aziende in 4-5 anni (400.000-600.000 nuovi posti di lavoro), questo porterebbe un beneficio all’economia italiana perché aumenterebbe la quota di medie e grandi imprese nel tessuto produttivo con un naturale incremento di tutto l’indotto che ne deriverebbe.

Roby 10.06.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

- Per ottenere tali agevolazioni le aziende non devono mai aver prodotto in Italia negli ultimi 10 anni, ne loro ne con holding collegate, ne per i loro marchi e ne per altri marchi, impedendo così a chi già produce in Italia di chiudere e riaprire una nuova azienda per beneficiare della tassazione agevolata, non solo, l’azienda dovrà dimostrare anno per anno che quanto prodotto è destinato almeno per 60% al mercato estero, in modo tale da non fare concorrenza sleale alle altre aziende che producono da anni gli stessi beni per il mercato interno con tassazione standard. Una commissione rilascerà e controllerà questi requisiti.

- L’Obiettivo è quello di creare 1.000.000 di posti di lavoro a tempo indeterminato in 4-5 anni, (recuperando molti di quelli persi) che genererebbero, ogni 10.000 posti, 220 MLN di euro di reddito, 100 MLN di tasse dai lavoratori e altri 20-30 MLN di Iva dagli acquisti che questi faranno ogni anno.


- Questo pacchetto di iniziative dovrà essere pubblicizzarlo in tutto il mondo su canali radio/televisione, presso il management di 50.000 aziende selezionate in tutto il mondo. Aprendo una finestra della durata di 2-4 anni chi è dentro è dentro per 30 anni, godrà di questo regime fiscale mantenendo almeno 200 posti di lavoro per azienda ed i requisiti sopra menzionati.


- La finestra si apre per 2 anni, al termine si valuteranno i risultati sull’occupazione, sull’economia della nazione e sui relativi introiti erariali dalle tasse pagate dai nuovi occupati. Se i risultati sono positivi si ripropone la riapertura della finestra per altri 2 anni.

- Se una azienda fosse sorpresa ad aprire e chiudere un sito produttivo solo per ottenere le agevolazioni fiscali, sarà condannata a pagare tutto quanto ha eluso negli anni maggiorato del 70%.

L’Italia ha bisogno di attrarre imprenditori, di creare lavoro per tutti, giovani e meno giovani. Abbiamo bisogno di una politica che faccia proposte e leggi come questa e migliori di questa.
Grazie

Roby 10.06.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROBERTO FICO FAI PUBBLICARE I COMPENSI DEI DIRIGENTI E "LIBERI
PROFESSIONISTI" A CONTRATTO RAI. CORAGGIO ROBERTO, LO DEVI FARE!!!!"
SE NON TE LO LASCIANO FARE DICCI I NOMI DI CHI TI BLOCCA, E POI DAI LE DIMISSIONI!!!!!

JUANVB 10.06.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento

La scoperta dell'acqua calda!!! La politica economica degli ultimi vent'anni e' stata quella di lasciare evadere gli imprenditori e avantaggiarli eliminando i diritti e i salari dei lavoratori.

Siamo arrivati a questo punto perche' a forza di tirare la corda i consumi si sono ridotti (chi spende non ha piu' soldi) e gli imprenditori, abituati a un parassitismo ventennale non sono riusciti ad adeguarsi al mercato per tirare fuori prodotti degni di stare sul mercato.

Adesso siamo nella merda. L'unica proposta che sento fare da Grillo e' quella di togliere l'IRAP agli imprenditori (educativo e utile come comprare il nintendo ad un bimbo bocciato per il terzo anno di seguito).

Siamo al punto che i sottopagati lavoratori e pensionati pagano il 90% delle tasse esi spartiscono il 30% del PIL.

Uno scandalo. Abbiamo i piu' bravi tecnici e operai Europei. In qualsiasi stato dove ho lavorato c'erano solo lavoratori italiani scappati perche' in Italia di lavoro non si vive.

Un ingegnere Italiano guadagna il 30% in meno di un operaio tedesco. Il tenore di vita di un commerciante tedesco e' il 50% piu' basso di un suo pari in Italia.

Abbiamo creato una classe di parassiti inutili, non produttivi e nocivi alla societa', che la stanno erodendo con protervia ignoranza e furti.

Direi anche basta

davide b., Torino Commentatore certificato 10.06.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A fine mese chiudo la mia attivita'.

Tra' circa un'anno saro' finalmente LIBERO da questo stato sanguisuga.

Ormai chi lavora (anche se onesto e sono la stragrande maggioranza) viene visto come un delinquente a prescindere.

Intanto se trovo un lavoro bene altrimenti vado a mangiare alla mensa dell'INPS!!

Mauri Milano 10.06.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

L’altro elemento critico è che l' attività di un anziano viene retribuita molto di più oggi, questo elemento mette nelle condizioni le persone di avere più ricchezza nel momento in cui serve meno e non averla nel momento in cui serve. Va ripensato il mix della retribuzione legato all’età, al periodo di maggiore performance. Le stagioni della vita di una persona vanno riviste alla luce di questo invecchiamento cosiddetto "attivo

QUESTA MI PARE UNA GROSSA STRUNZATA!

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 10.06.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico puo' essere saldato subito.

Siamo solo spettatori televisivi della crisi che ci rende poveri e schiavi.

Ora si scoprirà che era una grande balla che se una banca centrale si impegna a contenere il debito pubblico creando denaro dal nulla e comprandosi titoli di stato scatena l'inflazione galoppante.

Ho il forte dubbio che l'inflazione seguita dalla stampa delle banconote da 500 lire in Italia ed altre manovre si scateno' non per irrazionali e mistici meccanismi economici ma per decisione dell'oligopolio petrolifero e di altri che si mossero contro le manovre di Aldo Moro.

Finita l'esperienza con Enrico Mattei la leva sulla fonte energetica principale non era più italiana.

Hanno messo da tempo sotto scacco l'Italia colpendo poi chi da brava persona competente rivestiva ruoli importanti. Si diede la colpa a movimenti fantomatici seguiti da psicopatici idioti strumentalizzati, a vantaggio di chi?

Ora manovre simili a quelle di Moro, saranno adottate da Draghi ma non creeranno questi problemi. Certo lui avrà la benedizione delle sette sorelle e dell'oligarchia che comanda l'economia mondiale padrona dell'Euro.

In Giappone, in Inghilterra e nel Commonwealth, negli USA si comprano i titoli creando denaro dal nulla e nessun problema di inflazione galoppante da sempre.

L'inflazione è legata al rapporto tra domanda e offerta, senza domanda crescente l'inflazione non cresce. Costo degli approvvigionamenti muove inflazione. In Italia si scateno' l'inflazione galoppante per stigmatizzare un giro di conti che si iniziava a fare per diminuire il debito pubblico e assicurare la continuità della crescita della teoria di Keynes.

Quindi le balle che hanno insegnato nelle scuole e nelle università italiane sull'economia ora saltano fuori... I docenti come avranno goduto a insegnare balle e discriminare gli studenti che ragionavano.

Quasi quasi mi avvarrei del diritto di conio in statuto della Regione Sicilia e salderei tutto il debito pubblico italiano.

Povero schiavo 10.06.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento

E che dire del potere di acquisto/svalutazione che hanno avuto le rendite da pensione dopo l'avvento dell'euro ?
Ecco la testimonianza relativa alla pensione di mio padre:
31/12/2001: pensione mensile 1.500.000 lire. Retta in casa di riposo (camera singola con bagno) 992.000 lire mensili. Autosufficiente con tenore di vita più che dignitoso!
31/12/2012: pensione mensile 963 euro. Retta in casa di riposo (camera singola con bagno) 1672 euro mensili. Necessita integrazione famigliare per evitare di ferirlo nella dignità!
Ne approfitto per ringraziare i vari politici che si sono succeduti in questi ultimi anni(da Prodi a Monti)che hanno permesso che ciò succedesse e faccio un paio di domande:
1) com'è stata l'evoluzione degli stipendi della "casta" (parlamentari) nel periodo 2001/2012 ?
2) quanto ci costa il mantenimento della "struttura Europa" (compresi i traslochi semestrali da Bruxelles a Strasburgo) ?
Ringrazio se qualcuno vorrà chiarirmi le idee, anche se a dire il vero le ho già abbastanza chiare, ma soprattutto ...... piene!!!!!!
Saluti.

Antonio G. Commentatore certificato 10.06.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si potrebbe introdurre un referendum propositivo sul reddito di cittadinanza?Se no in quale modo potrebbero i cittadini avanzare questa proposta di legge?Qualcuno puo'rispondere?
Grazie.

Pippo Depapero Commentatore certificato 10.06.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Le TRE mazzate. Prima mazzata l'abolizione della scala mobile- 1992 -per molti, ma non per tutti. Nel 1995 il carrello spesa - lo sa bene la confcommercio- aveva già subito un calo del 25%. Seconda mazzata: introduzione dell'euro, terza mazzata la crisi del 2008. Risultato il mio potere d'acquisto è crollato. Nel 1990 con 50 mesi di stipendio compravo un appartamento di 100 mq.Oggi per comprare lo stesso appartamento vecchio di 20 anni mi occorrono 150 mesi di stipendio. Domandone finale. Siccome il paese - anche se meno degli altri stati europei- è cresciuto dove è finito il mio potere d'acquisto ?Riprendiamoci con le leggi ciò che ci è stata usurpato da un potere politico ed economico scandalosamente colluso.

claudio ., senigallia Commentatore certificato 10.06.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Perchè i dirigenti quando l'attività di un'azienda è in deficit continuano a percepire stipendi inauditi invece di essere ridimensionati o magari licenziati per giusta causa, visto che il deficit dipende dalle loro malefatte, e si decide di licenziare invece i dipendenti più deboli? Perchè la Fiat mette in cassa integrazione gli operai e non lascia senza stipendio Marchionne?, Perchè la Telecom strapaga l'amministratore delegato ed il presidente e lascia a casa i tecnici appaltando l'assistenza alla rete ad aziende esterne? perchè le banche continuano a strapagare i dirigenti e non assumono più personale, nonostante siano in utile, lasciando quello esistente oberato di lavoro e mal pagato?
I governi passati hanno massacrato il tessuto industriale con le tasse ma anche i nostri " imprenditori" non sono stati da meno inseguendo i numeri che spesso erano falsati dall'avidità dei " magnager" che dovevano raggiungere budget utili solo al loro portafoglio e disastrosi per l'azienda perchè falsi!!!...

antonella b., Cremona Commentatore certificato 10.06.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io la mia storia nemmeno la scrivo, dovrei farne un romanzo. Voglio però rimarcare che, come appare dal post, in Italia i nuovi poveri sono i lavoratori e la faccenda più triste di tutto questo è che dovrebbero anche sentirsi dei "privilegiati" rispetto ai milioni di disoccupati!! Che tristezza :-(( ........ Speriamo che la speranza di un futuro a 5 Stelle sia vicina! .... un abbraccio a tutti, occupati e disoccupati. Ricordiamoci sempre e comunque la via dell'onestà.

Tullio Mucciolo, Quartucciu (CA) Commentatore certificato 10.06.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe le tasse stanno mangiando gli italiani, in particolare si mangiano le persone oneste che invece di avere un bonus per la loro onesta' vengono tartassati di tasse oltremisura. Oltre all'inflazione, oltre alla speculazione dell'Euro che ha raddoppiato o triplicato i prezzi , hanno aumentato tasse ed imposte . Ciò significa che vogliono fermare lo sviluppo economico nazionale, vogliono annientare l'economia così faremo felici la Merkel e quelli come lei che vogliono conquistare e occupare l'Italia sottomettendola economicamente; cambiamo e modifichiamo l'Euro. Grazie Beppe. Vinci e Stravinci. Ciao pasquale bianchi.

Pasquale bianchi 10.06.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Questo cazzo di paese ,forse non lo cambieremo mai,perchè siamo dei pecoroni inconcludenti.
Quattro stronzi proprietari dei media ci controllano come gli pare e piace e crediamo a tutto , la speranza è che la corea del nord e l'iran scatenino una guerra nucleare , e così la facciamo finita una volta per tutte.
è l'unico modo purtroppo.
la consolazione potrebbe essere che sopravvivano solo quei merdosi che oggi ci governano , e che crepino in modo lento e doloroso

daniele f., capoliveri Commentatore certificato 10.06.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Provo a sintetizzare la situazione con qualche numero "vissuto":

- prima dell'euro disponevo di lire 2.500.000 mensili, che mi consentivano di: cambiare auto ogni 3/4 anni, pagare una pensione integrativa, risparmiare, pensare all'acquisto di una casa da 50 mq che mediamente costava 250 milioni di lire.

- dopo l'euro potevo disporre di circa 1200 € mensili e: il prezzo della casa da 50 mq è arrivato a 250000 € e non l'ho mai più acquistata, ho dovuto rinunciare alla pensione integrativa, i risparmi si sono esauriti per il diminuito valore del reddito.

- trascorsi 10 anni dall'euro: se prima risparmiavo ora devo indebitarmi per andare avanti, e la prima voce di spesa sono le imposte; l'auto evito di usarla, acquisto esclusivamente prodotti di prima necessità e con cautela, tutto il resto niente. E nemmeno ho potuto mettere su famiglia.

Non è ancora chiaro ai governanti che euro e oppressione fiscale hanno devastato la società e portato alla caduta demografica? (degli italiani contribuenti)

Giocano a rinviare l'aumento dell'iva al 22% e non ricordano che l'incremento al 21% invece di portare più introiti nelle casse dello stato ha peggiorato i consumi?

E la lotta all'evasione fiscale? che è? sembra una caccia al contribuente da spremere, non all'evasore!

Mica ci pensano a provare a ridure al massimo al 30% le imposte sui redditi per un anno, e verificare i risultati a vantaggio di consumi, produzione, occupazione, introiti iva, etc.

Nel 1960 l'italia cresceva e funzionava, che avete cambiato da allora per averla devastata?

donato p., roma Commentatore certificato 10.06.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Bene, questo mi riguarda direttamente.
Sono Operaio tessile in una tessitura di tessuti di altissima qualità, il mio guadagno netto arriva a 1150 mensili, quasi 17000 annuali lordi, quasi! Lavoro da 46 anni,da quando ne avevo 14 e ho 40 anni e sei mesi di conintributi: quando ero apprendista nel 69 non ci pensavo proprio di controllare i contributi, quindi fu facile per i "manager" fregarmeli. L'inps chiudeva gli occhi e amen! L'inps, gli occhi li tiene tutt'ora chiusi, ho 60 anni, tre interventi al cuore e, nonostante due tentativi di richiesta di pensione anticipata con 40 anni di contributi, l'ultima risposta fu: non ci sono i presupposti per la pensione anticipata, Forse pensano: più ne muoiono meglio è!
Sono single e la difficoltà di arrivare a fine mese è elevata, ma questa, ormai, per molti non è una novità.
Piuttosto, la mia riflessione è: un criminale, che, piuttosto che al governo, va in galera, un criminale, rapinatore e assassino, si prende l'ergastolo, tra una cosa e l'altra dopo 25 -30 anni esce libero e magari con il bottino nascosto da qualche parte, o che gli eventuali complici hanno fatto fruttare e si gode quello che gli rimane da vivere. L'operaio, quegli operai della mie età , quelli che, invece, devono restare nelle aziende, dopo aver lavorato onestamente. Soprattutto lavorato per essere onesti! Dopo la fregatura dell'innalzamento della pensione da 35 anni a 40, si trovano un'aggiunta di 30 mesi, due anni e mezzo di vita in regalo a uno stato vampiro e irriconoscente, che elargirà una pensione al limite della sopravvivenza. Dopo tutto questo penso che avrei voluto una coscienza diversa, una coscienza senza scrupoli, che mi avrebbe permesso, magari, di aricchirmi senza particolari sforzi. A quanto pare essere delinquenti è meglio che lavorare onestamente. Oltretutto, c'è anche chi, vedi radicali, si preoccupa di fare stare meglio i carcerati, indulto, amnistia, etc.
povera Italia e povero anche il cavallo

glauco dopo , novara Commentatore certificato 10.06.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la riduzione dei costi militari
è credo in piena linea con m5s
beppe dove vedrebbe i tagli

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 10.06.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed è pure brutto.

Alessandro Madeddu 10.06.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Legge su ristrutturazioni edilizie
cittadini di serie A e serie B.

La disciplina della legge summenzionata genera una incomprensibile discriminazione fra i cittadini a seconda del reddito che percepiscono.

La legge incentiva i percettori di reddito medio-alto e penalizza quelli a reddito basso.

Il costo della stessa opera,alla fine, risulterà decurtata del 50% ad un percettore di pensione alta, e da pagarsi per intero per un pensionato minimo.

Credo che ci sia un evidente principio di incostituzionalità.
Premio per chi possiede un reddito alto e onere intatto per percettori di reddito minimo.

Eclatante e raccapricciante il caso del condominio che ristruttura, lo stesso importo di spesa graverà per il 50 % al proprietario con 2000 euro di reddito mensile, viceversa graverà per intero al proprietario che percepisce 1000 euro al mese.

Carina la giustificazione,” ma il primo ha la trattenuta irpef”.


Gravante Pasquale

Caserta,lì 10/06/2013

pasquale gravante 10.06.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

La verità di queste elezioni è che Grillo ha fatto vincere la sinistra, che per rimanere a galla ha riesumato Berlusconi: è una sconfitta per l'Italia.
Il PD-L e il PDL hanno anestetizzato il M5S, questo è il momento di farsi sentire andando anche in TV (con pochi) per mettere a nudo le magagne di questa casta affamata di potere e di denaro.
Bisogna fare il modo che quel 50% di italiani che si è astenuto dal voto, voti M5S.
Questo è l'obiettivo!

Francesco M. Commentatore certificato 10.06.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo scavo
continua
solo la stampa internazionale
ora puo sostenere m5s
gli aratri mediatici lavorano
ma la terra politica da erbaccia
la stessa gramigna di sempre

l erbaccia non da nulla
sui muri del debito
cresce
un muro
un muro
un muro
un muro
un muro

giorgiodamilano liberale Commentatore certificato 10.06.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Molti di coloro che chiedono lavoro vivono ancora nel mondo di ieri, oggi quel mondo va sostituito con idee nuove
Progetti che molti fingono di non conoscere
I politici che appaiono come in farse grottesche quando parlano di lavoro mentono sapendo di mentire
Sanno benissimo che il lavoro inteso come nel secolo appena passato non esiste
I giovani se lo devono creare il lavoro non chiederlo
Qualcosa si sta muovendo in questa direzione
Invece di tante contumelie il blog si faccia promotore e i cittadini parlamentari del movimento vanno aiutati a iniziative dirette al piccolo artigianato
Sapete che nelle piccole e medie aziende in periodo di crisi sono i piccoli e piccolissimi clienti che le mantengono in vita
Tante gocce riempiono un oceano

RosaAnnaOioli 10.06.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero. Scrivo qui la mia esperienza personale. Dopo essermi laureato in fisica ho lavorato come assegnista "precario" presso il CNR. Poi ho deciso che volevo una famiglia e per fortuna sono riuscito a uscirne in tempo dal tunnel dello sfruttamento dei Baroni del CNR. Nel mio reparto c'erano 2 dirigneti che rispondevano direttamente al direttore dell'istituto. Uno di questi dirigenti era a capo di un ricercatore di me e di un altro borsista (quest'ultimo non ne è uscito ed è ancora precario). L'altro dirigente non aveva nessuno dico nessun diretto sottoposto. Ma vi rendete conto? Gli strumenti erano vecchi e con l'assenza di manutenzione tutti rotti. Nessuna collaborazione con le aziede locali. Anzi, tutti se ne stavano bene lontani dalle collaborazioni con le industrie da non confondere il lavoro di "ricerca pura" cioè il fancazzo-totale e turusmo scientifico al giro per il mondo. Nessuno che avesse la minima idea di cosa volesse dire lavorare. Nessuno che avesse la minima voglia di cercare di rendersi utile per il territorio. Poi ci si meraviglia che non si danno i soldi alla ricerca. Meno male. A questi dirigenti che si finanziano totalamente con le nostre tasse io gli leverei anche gli tutti stipendi (in modo retroattivo). Ricordo ancora un di questi dirigenti (quello capo di nessuno e per questo molto amareggiato)che se ne stava, e se ne stà ancora, lì sdraiato sulla sedia con i piedi appoggiati sulla scrivania a parlare male di Berlusconi. Questa gente non capirà mai. Andrebbero presi a calci in culo e mandati a lavorare... invece purtroppo succede il contrario cioè continuiamo a mantenerli e fargli da schiavetti, almeno chi è "fortunato" che un lavoro ce lo ha ancora. Sono questa gente che vota PD e PDL. Parassiti da ridimensionare. Purtroppo loro che potrebbero non sono in grado di cambiare il paese e se la crisi (mi auguro) colpirà anche loro si ridimensioneranno.

sergio sebastiani, pistoia Commentatore certificato 10.06.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Io, grillina come sono, per il ballottaggio di Roma sono andata a votare per Marino, perché non sopportavo prorio Alemanno. Marino condivide molte proposte simili ad alcune del M5S, io gli ho anche scritto sul suo blog, chiedendogli una cosa. Starò a vedere se la riuscirà fare.
Comunque rimango con Beppe perché tutto quello che sta succedendo è proprio quello che lui av eva già presagito. Anche se un po' magretta, una piccola vittoria l'abbiamo avuta! Bisogna pazientare ma soprattutto PERSEVERARE.

vera m., roma Commentatore certificato 10.06.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

In pensione a 60 anni. Tetto massimo alle pensioni. Eliminazione delle doppie e triple pensioni oltre un certo importo. Contributo di solidarietà da parte dei baby pensionati. Incentivi al turn over per creare nuova occupazione. Detassare il lavoro e aumentare una qualità di vita ormai in picchiata

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato 10.06.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

su la7 c'è happy days

andrea o., novara Commentatore certificato 10.06.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Poche chiacchiere , ormai lo abbiamo capito tutti!!

( tranne , ovviamente , i mass-media che sono controllati dai Partiti politici ),

da quando abbiamo perso la sovranità popolare della moneta

( la Banca d'Italia è diventata una s.p.a. e sono state eliminate le Banche pubbliche e statali a vantaggio delle Banke private che poi sono tutte fallite e salvate con i soldi N/S.)

e siamo entrati nell'EURO sotto il dominio del potere Bankario-Finanziario ,
Noi cittadini che campavamo decentemente con uno stipendio normale adesso siamo ridotti alla fame !!!

Perciò : Riprendiamoci la N/S. Sovranità Popolare( (... come indica la Costituzione ) , risolviamo il problema degli interessi sul "Debito Pubblico " (... che è una truffa legalizzata, ma questa è un'altra Storia ...) insieme ai rappresentanti della Grecia e della Spagna( possibilmente ) , altrimenti anche Chi guadagna 3/4.000 E. al mese fra poco farà parte della schiera dei poveri che sta aumentando sempre di più .

Per fare questo , naturalmente , bisogna aumentare i consensi dei cittadini resi ignoranti dai mass-media.
Ma la vedo dura : Questo Governo di truffatori cadrà SOLO quando saranno sicuri che il M.5 Stelle avrà perso abbastanza consensi .

Lino Viotti Commentatore certificato 10.06.13 21:28| 
 |
Rispondi al commento

I "partiti della finocchiaro"... se ne devono andare a fanculo!

Non c'è più trippa per magnaccia!

Altro che "normalizzazione" del M5S secondo i canoni predatori del PD-PDL, coerente con la porcellum, che è figlia del conflitto d'interessi, cioè dei figli di p...

AFFANCULO!

gennaro esposito 10.06.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Commento alla intevista di Passerini e Vavassori:
Una intervista un po' sciapa, il tutto e` noto e non vi si trovano proposte interessanti.
Invece, si deve diminuire il cuneo fiscale sul lavoro, ma non di pochi punti percentuali, la diminuzione deve essere drastica. Non batserebbe ad esempio eliminare completamente l'IRAP. La diminuzione delle tasse sul lavoro deve poter far si che diventi preferibile per gli imprenditori italiani assumere in Italia e non, ad esempio, in Romania. Inoltre deve essere valida per tutti i lavoratori, non solo per i nuovi assunti e non solo per i giovani. Per far questo si deve inevitabilmente tagliare moltissimo la spesa pubblica. Alcune amministrazioni (inutili o quasi)dovranno semplicemente scomparire, altre essere drasticamente ridimensionate. Si anche a costo di licenziamenti in caso si tratti di funzioni duplicate. Il totem del lavoro sicuro in amministrazione dovra` essere abbattuto. Altre amministrazioni assumeranno: ci servono piu` infermieri e medici, negli ospedali; piu` investigatori specializzati nella polizia; piu` addetti alla pulizia delle citta`; piu` operatori sociali; ma molti, molti meno impiegati non laureati. Saranno misure amare per molti, da attuare progressivamente mano a mano che il bilancio pubblico diminuisce. Ma veramente non si vede in che altro modo si possa indurre ad assumere in Italia. E non mi riferisco ad investitori stranieri che non verranno mai ad investire qui, ma ai nostri imprenditori che liberamente oggi scelgono altri paesi. Ma Letta avra` il coraggio di farlo? Io credo di no.

Fa Rossi Commentatore certificato 10.06.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare che il punto di vista, vada spostato verso coloro che con le loro scelte scellerate hanno portato al dato di fatto! Cioè i sindacati, i politici e la classe padronale, tutti insieme hanno concertato le retribuzioni e il potere d'acquisto in modo che tutte le retribuzioni perdessero costantemente.Tutte le varie leggi e leggine sul lavoro avevano solo questo obiettivo, altro che agevolare l'ingresso dei giovani e il miglioramento culturale dei lavoratori.!!

Pietro Mantelli 10.06.13 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE RAGIONI ETICHE DEL REDDITO DI CITTADINANZA E DI DIGNITA'

Il reddito di cittadinanza e di dignità è un provvedimento per razionalizzare le risorse del Paese. Serve per evitare i suicidi e le svendite all'asta di equitalia.

Non possiamo più sorvolare sul fatto che oggi esistano solo le tasse di cittadinanza.

Qual è il reddito minimo per il cittadino affinché possa essere messo in grado di esercitare le sue prerogative? C'era il voto di censo. Oggi c'è l'astensione per fame!

Niente tasse di cittadinanza per chi non ha reddito né lavoro!
Si dovrebbe svendere all'asta di equitalia la casa per pagare l'imu e la tassa della spazzatura?
Dopo 2-3 anni con multe, aggio e interessi è questa la conclusione!

E' una cosa giusta, socialmente?
Conviene, alla società, produrre derelitti?
La Civiltà decade, o si rafforza, con gente che viene buttata per strada?

Il suicidio e l'inedia sono socialmente etici se cagionati dalle tasse applicate a redditi nominali ("rendita catastale")?

Invece che dare troppo a chi gode di privilegi iniqui si dia qualcosa a chi muore di fame perché è onesto e non fa il rapinatore. E aggiungerei, neanche il poliziotto, che gli viene contrapposto: in tal caso avrebbe uno stipendio.

Non siamo marionette. Il gioco guardia-e-ladri è perverso, una perdita di tempo, se i ladri e le guardie sono indotte da uno stato criminogeno.

Bisogna ridurre la trippa ai papponi posti nei ruoli apicali delle istituzioni e dare a chi ha bisogno.

Non c'entra un c... il comunismo!
C'entra la giustizia sociale.

Nessuno deve campare di rendita di posizione, come B e i suoi accoliti. E dicendolo, intendo anche i pagnottisti del PD.

Carissimi compagni... il re è nudo. B è un magnaccia, ma voi siete i magnaccia di minoranza, in questa grande s.p.a. del ladrocinio che è diventata l'Italia!

Il reddito di cittadinanza non risponde ai conti dello stato ma all'etica.

Se dessimo ascolto sempre all'alibi dell'urgenza, significherebbe pure, che siamo imbelli e creduloni!

gennaro esposito 10.06.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Avendo lavorato per anni in una multinazionale quotata in borsa, posso dire che una grossa piaga è rappresentata dalla casta dei mega-managers che oltre a guadagnare in modo sproporzionato rispetto ai loro operai e impegati, usufruiscono di numerosi benefits che innalzano di molto i loro emolumenti (macchina aziendale, rimborso del carburante anche quando il loro viaggiare per lavoro consiste nel recarsi sul posto di lavoro e tornare a casa la sera, rimborso del ticket per l’area C, telefono aziendale, ecc. ecc.). Senza contare poi il sistema perverso degli incentivi, i cosiddetti premi. Si è così venuta a creare la rincorsa “a breve termine” di un risultato molto spesso gonfiato: per beccarsi il premio si fa quel tanto che basta, investendo poco o niente. Tutto questo nel tempo ha impoverito le Aziende sia dal punto di vista economico che motivazionale. I più sono impegnati non tanto a far fiorire la loro Compagnia con investimenti a medio-lungo termine, a spremersi il cervello per trovare nuove strategie, ma unicamente a dimostrare agli azionisti di aver raggiunto il risultato previsto alla fine dell’esercizio. Insomma si naviga a vista, anzi "alla Schettino". Ovviamente, se il risultato non supera quello dell’anno precedente, l’unica soluzione che sanno adottare è licenziare i dipendenti, caricando coloro che restano dell’ulteriore lavoro fino a quel momento svolto dai licenziati o chiudere la baracca in Italia per aprirla in Paesi esteri dove il lavoro costa molto, molto meno. Certo che la condizione, fondamentale è che riprenda il lavoro, come elemento di produzione di ricchezza .
Ma per fare ciò, esattamente come per la politica, è indispensabile debellare alla radice la disonestà, i privilegi iniqui, la corruzione ecc. ecc. In caso contrario anche se riprendesse il lavoro e si producesse maggiore ricchezza, sarebbero i soliti pochi ad avvantaggiarsene.

Patrizia C., Milano Commentatore certificato 10.06.13 21:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per Roberto Fico, complimenti per la carica, ora serve discontinuità in rai, vanno pubblicati subito gli "emolumenti" lautissimi dei dirigenti, capi strutture (tante strutture) e soprattutto dei nani e ballerine "liberi professionisti" di tutti i programmi. I cittadini devono sapere subito cosa fanno con il canone e con la pubblicità che ricavano. Nel sito rai ci devono essere tutti i redditi da Gubitosi Tarantola e via scendendo Vespa, Fazio.so, Floris, Annunziata, VEnier, Gilletti, Berlinguer, Mannoni e tutti gli altri, sono tantissimi non bastano i caratteri. I CITTADINI DEVONO SAPERE QUANTO GLI COSTA LA LOBOTOMIZZAZIONE GIORNALIERA MADE IN RAI!!!!

JUANVB 10.06.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RESPONSABILITA' CIVILE DEL NOMINATO CHE LA METTE IN CHIACCHIERE PER INCAMERARE I FINANZIAMENTI PUBBLICI

Rispetto della libertà di coscienza per i deputati voltagabbana, ma responsabilità civile con risarcimento danni, se i nominati del M5S al parlamento disattendono il contratto sottoscritto candidandosi con gli elettori.

Se è realmente una questione di coscienza, che vuoi che sia pagarne il prezzo PECUNIARIO?

Dico, se non si tratta di alibi e chiacchiere...

gennaro esposito 10.06.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

si voti una mozione per rendere pubblico l'elenco degli scudati italiani ..

antonello c., pescara Commentatore certificato 10.06.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

BIP!

I "partiti della finocchiaro"... se ne devono andare a fanculo!
Non c'è più trippa per magnaccia!

Bisogna mandare a casa, chi oggi campa col gettone di presenza della politica e manda a fondo l'intero Paese. ChiedAno anche loro il reddito di cittadinanza se sono, temporaneamente, senza lavoro!

Niente tasse di cittadinanza per chi non ha reddito né lavoro!
Si dovrebbe svendere all'asta di equitalia la casa per pagare l'imu e la tassa della spazzatura?
Dopo 2-3 anni con multe, aggio e interessi è questa la conclusione!

E' una cosa giusta, socialmente?
Conviene alla società produrre derelitti?
La Civiltà decade, o si rafforza, con gente che viene buttata per strada?

Il suicidio e l'inedia sono socialmente etici se cagionati dalle tasse applicate a redditi nominali ("rendita catastale")?

Il M5S dovrebbe modificare il codice penale e prevedere l'imputabilità, "in tempo di pace", secondo la fattispecie di istigazione al suicidio per i membri del governo responsabili, se il numero dei suicidi, cresce in modo statisticamente significativo dall'insediamento.

Egualmente, occorre condannare per omicidio i responsabili delle banche, colpevoli di computi illeciti degli interessi passivi che mandano in rosso il conto.

La pacchia è finita.

I "partiti della finocchiaro"... se ne devono andare a fanculo!
Non c'è più trippa per magnaccia!
Altro che "normalizzazione" del M5S secondo i canoni predatori del PD-PDL, coerente con la porcellum, che è figlia del conflitto d'interessi, cioè dei figli di p...

berlusconi è così geniale che non ce lo possiamo permettere. Ai tempi della democrazia diretta di Pericle, c'era l'istituto dell'ostracismo. Ne ha subito le conseguenze Platone, che vuoi che sia se ci passa quel genio del male di B... amante delle nipoti!?!

Con mediaset e la rai mediasettizzata c'è il furto del significato della parole e del logos. Si è vista proliferare l'idiozia quasi più delle finanziari. Il M5S deve eliminare... "ad personam", questi influssi malsani!

gennaro esposito 10.06.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Commento elezioni:
LA GENTE NON VOTA PIU` purtroppo non ha votato neanche M5S (anche se oggi sembra sia andata bene 2 settimane fa e` stata una batosta).
Per il futuro, il M5S ha ancora una buona chance se PDL e PD-L continuano a fare schifo (ci si puo` contare) e se uno dei due non prende il sopravvento sull'altro. Ma oggi il PD ha vinto su tutte le piazze. Sono preoccupato.

Fa Rossi Commentatore certificato 10.06.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento

PROPONGO che alle prossime politiche il Movimento provveda a creare una associazione privata, con l'obbligo per i candidati di iscriversi alla medesima sottoscrivendo un regolare contratto.
in caso di DEFEZIONI come quelle avvenute in questi giorni con quei due fetenti di cui leggete qui il totale disimpegno:

https://www.facebook.com/notes/diego-de-lorenzis-cittadino/luscita-di-furnari-e-labriola-dal-m5s/157213971128195

ebbene dicevo, in caso di defezioni il contratto dovrebbe prevedere delle PENALI PESANTISSIME che farebbero da deterrente.

l'escamotage della associazione privata parallela al movimento servirebbe per aggirare l'ostacolo dell'art. 67 costituz. che non prevede il vincolo di mandato.

che ne pensate?
ho sentito un mio amico avvocato civlista e dice che la cosa è assolutamente fattibile.

davide lak (-davlak-) Commentatore certificato 10.06.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI DISPIACE VERAMENTE, ANCHE SE LE MIE PAROLE NON INTERESSANO A NESSUNO E MAI SONO INTERESSATE A NESSUNO IN QUESTO BLOG.

L'Energia Rivoluzionaria del Movimento si sta lentamente affievolendo e nel prossimo futuro si estinguerà velocemente.

I Radical Chic hanno preso il potere, presto daranno la cittadinanza agli stranieri, in condizioni normali e di benessere economico si potrebbe anche fare. Ma in questo paese non ci sono più soldi e questa scelta politica ci farà sprofondare nel Medioevo.

PURTROPPO LA MIOPIA POLITICA DEI DIRIGENTI DEL MOVIMENTO (Sig.Olivetti, Sig.Spinaci ed altri sotto pseudonimo) SBILANCIATA A SINISTRA ha portato a questi ovvi risultati.

M5Sinistra, vi saluto con affetto, la Rivoluzione in cui credo non ha nulla a che vedere con le vostre politiche da Lista Civica di Paese.

PRIMO PROMETEO Commentatore certificato 10.06.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiedo ai responsabili del blog un riepilogo completo dei dati elettorali delle amministrative con i dati di numero votanti, voti ottenuti dai singoli partiti, astenuti, schede bianche e nulle, sia delle amministrative del 2008 che del 2013.
Solo con dati paragonabili tra loro e soprattutto basati su dati assoluti e non solo su percentuali calcolate sui votanti, vi può essere una valutazione adeguata di dove stiamo andando.
Grazie

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

@luca

apri il bar anche di là:)))

paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 20:45| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

come fa un partito a fare un governo con un altro partito ormai avviato all'estinzione?

est forse un attivista del wwf????


paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Itaglia sta pagando più di altri paesi l'umiliazione del lavoro, la precarizzazione il liberismo forsennato ma finalizzato a favorire i "soliti" noti concessionari di stato. I lavoratori dipendenti prima e poi gli autonomi sono stati massacrati con l'euro e le liberalizzazioni fasulle dai politici che per vent'anni hanno depredato tutto, ora rimangono solo le macerie. Il potere d'acquisto ridotto alla sussistenza (per i "privilegiati") ed alla miseria per gli altri. Solo i paesi con una classe politica ladrona come la nostra sono nelle stesse condizioni (Grecia, Portogallo) gli altri hanno tenuto alto il livello degli stipendi e sostenuto il mercato interno. In Itaglia i vari Prodi, dalema berlusconi monti ed ora latta ci succhiano il sangue con tasse mai viste in ogni altro paese del mondo per pagarsi i loro privilegi e tappare il buco del bilancio italiano, come da impegni forcaioli presi da questi miserabili. I nodi verranno presto al pettine a settembre i due pd e gli altri dovranno rendere conto di tutto, e gli italiani non perdoneranno. A queste elezioni hanno partecipato solo i mantenuti di regime più qualche sprovveduto lobotomizzato, e pochi cittadini degni di questo nome, questi ultimi hanno votato il Movimento. Hanno poco da ridere i "vincitori", Marino con 12 miliardi di debito, a siena con la città allo sfascio trascinata dalla banca del pdmenoelle. Ancora pochi mesi...

JUANVB 10.06.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Puddu & Fucci
mi congratulo con voi
e vi faccio i migliori auguri
per il duro lavoro di pulizia
che da qui in poi vi aspetta

Cin-Cin !

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.06.13 20:30| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

leggete qui che razza di inetto è il prlamentare fuoriuscito dal M5S

https://www.facebook.com/notes/diego-de-lorenzis-cittadino/luscita-di-furnari-e-labriola-dal-m5s/157213971128195


la domanda è sempre la stessa: come è possibile che simili soggetti non solo entrino nel movimento ma vengano candidati!?

per non parlare della sua collega vanesia, la Labriola, eletta con un solo voto (!!!)
alle prossime, se esisteremo ancora, si potrebbe ALMENO fare in modo che sotto un certo numero di preferenze da stabilire a priori, non ci si può candidare??
come cazzo è possibile che una inqualificabile persona come la Labriola stia in parlamento con UN SOLO VOTO, il SUO????
chiamiamo le cose col loro nome, le nostre selezioni dei candidati sono state UNA BUFFONATA!
vediamo di non ricascarci (sempre ammesso, come già detto, che ci saremo ancora alle prossime politiche).

davide lak (-davlak-) Commentatore certificato 10.06.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO CIAMPI LO GRAZIA E MESINA DELINQUE ANCORA EBBRAVO CIAMPI COMPLIMENTI HAI NOSTRI PRESIDENTI CHE SI GUADAGNANO I MILIONI DI EURO CHE COSTANO

leonardo g. Commentatore certificato 10.06.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora una pizzeria in media dichiara 18000 euro.
le discoteche sono in rosso,io da prcario 10000 netti e non detraggo un azz., neanche la benzina per andare al lavoro.
O ste cose le chiariamo o ciprendiamo solo per il culo.

una stella 10.06.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

L'astensionismo è la diretta conseguenza di una politica presente e attenta solo ai funerali e alle condoglianze

oreste soria 10.06.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REQUIEM …. per “qualche sindaco”
(… e MISERERE VOBIS per “qualche suo successore”).
“Se la notte in cui fu concepito il ‘duce’
Rosa Maltoni,
ispirata da divina Voce,
avesse porto al fabbro predappiano
anziché la f..a l’ano,
l’avrebbe presa in c..o,
quella sera, soltanto Rosa
e non l’Italia intera”.
Godete, ora, fanciulli bei
stagion lieta è cotesta
e la vostra ‘festa’,
ch’anco tardi doveva pur venir,
non vi sia grave.

Fabrizio Massari Commentatore certificato 10.06.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Ricapitoliamo sinteticamente alcuni fenomeni storici : per molti millenni la maggior parte delle popolazioni hanno lavorato nel settore agricolo poi, con il nascere dell’ Industria in Occidente tra il ‘700 e l’800, i posti di lavoro che si perdevano nell’agricoltura, venivano immediatamente rimpiazzati nelle città dalle fabbriche industriali che nel frattempo si ampliavano sempre più. Questo, in Europa è avvenuto almeno fino agli inizi degli anni ’70 del Novecento poi, da questa data, abbiamo assistito alle “ristrutturazioni industriali” con annessi smembramenti delle fabbriche che dislocavano interi segmenti produttivi sul territorio.
L’avvento dei computer e di altri macchinari – automazione - nel frattempo introdottisi in ogni campo e settore produttivo, ha cominciato ad erodere posti di lavoro anche nell’industria. Questi ultimi però inizialmente venivano ancora rimpiazzati dalla creazione di nuove attività nel settore terziario e nel cosiddetto terziario avanzato ma poi, eccoci all’oggi, con l’aumento e l’ accelerazione sempre più spinti dell’automazione e con la presenza dei computer in ogni dove, queste nuove macchine hanno cominciato a sostituire sempre più il lavoro vivo di centinaia di migliaia di operai, impiegati e lavoratori nei più disperati settori. Da tutto questo naturalmente non è stato esentato neanche il commercio, basti pensare a come i supermercati e poi i sempre più colossali ipermercati e centri commerciali, impiegando un limitatissimo numero di lavoratori, hanno distrutto i migliaia di posti di lavoro che prima erano distribuiti nei piccoli negozi sparsi dovunque. Questo è stato possibile anche perché buona parte del lavoro una volta svolto dai commessi dei negozi, abbiamo cominciato a svolgerlo noi clienti prelevando da noi stessi le merci dagli scaffali. Attualmente anche quei pochi e residui cassieri ed impiegati presenti nei supermercati stanno per essere rimpiazzati dalla possibilità che noi stessi clienti abbiamo, di pagare utilizza

Roberto Di Cicco 10.06.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonasera blog!!!caffè a 5 Stelle per tutti!!!in onore dei nuovi sindaciiii stellati!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 10.06.13 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si Beppe, cammino lento ma inesorabile...però ti prego, bannare i commenti propositivi no! proprio non l'accetto ....è sinonimo di poca intelligenza e TANTA prosopopea....ed oggi i tuoi (gestori del blog) ne hanno fatto sfoggio...
non permetterlo
non voglio diventare parte di un gregge
voglio essere VOCE del Movimento

angela d. Commentatore certificato 10.06.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come al solito si parla di questo di quello tante bellissime proposte e idee ed altrettante lamentele giuste pure quelle il paese va a puttane ogni giorno di più e noi quì inermi incapaci e impossibilitati di agire o reagire che in ogni caso con questa politica e sopratutto con questi politici non si cambia nulla,anzi il rimedio migliore sarebbe andare li e prenderli tutti a calci nel culo dicendogli pure tornate a scuola ignoranti.
Come si fa per anni ed anni a Rubare farsi leggi leggine varie a loro piacimento ed uso e lasciare un paese intero alla deriva con tutto quello che ne è derivato debito pubblico ecc.
Ma la RESPONSABILITA' civile loro c'è l'hanno?
e la legge continuamente girata e riggirata che legge è se poi uno fa quello che gli pare.
Questo è un paese destinato al tracollo poi ci sarà una rivoluzione che partirà dal basso e chi ne fara le spese saremo un po tutti. Grazie SILVIO BERSANI DALEMA Letta Monti ecc per questa bella ITALIA PRESA PER IL CULO DA TUTTI VERGOGNATEVI E DIMETTETEVI TUTTI.

davide franchin (davide franchin treviso), treviso Commentatore certificato 10.06.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

Crisi greca, report e numeri sbagliati sono costati nove miliardi
Uno studio firmato da ricercatori economici prende in considerazione i parametri che compongono il Pil e arriva alla amara conclusione: dopo gli interventi di austerity e i finanziamenti dell'Fmi il Paese si ritrova non solo più povero, ma anche incapace di affrontare una ripresa e ripagare i debiti

un altro successo targato fmi!!!!!

ps il link sotto

paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSA HA VINTO?

Se fossi del pd mediterei prima di festeggiare e se fossi del pdl farei altrettanto.
Alle amministrative si è presentata una miscela di partiti e liste civiche che in realtà nascondono altri partiti.
Il centro sinistra di marino è un'orgia di colori:
pd,lista civica - marino sindaco,Sel,centro democratico,verdi ecologisti e reti civiche,partito socialista italiano

mentre il centro destra di alemanno:
pdl,fratelli d'Italia,lista civica - cittadini x Roma,la destra,lista civica - movimento unione italiano,lista civica - azzurri italiani

Ora,oltre al polpettone di liste e partiti che si sono coalizzati per raccogliere il maggior numero di elettori,bisogna considerare l'alta astensione degli sfiduciati e degli elettori del M5S che non hanno votato per i partiti tradizionali.
Ora mi chiedo cosa si festeggia e chi ha vinto?
In questa accozzaglia di programmi,ideologie,partiti,schieramenti ci sono dei punti in comune o ci si è messi insieme per non morire?
Io credo che l'analisi delle amministrative e dei ballottaggi che si sono tenuti nelle diverse zone d'Italia denota un andamento assai pericoloso e si evidenzia che la politica in Italia ormai naviga a vista.
Letta afferma che questo è il rafforzamento delle larghe intese ma diciamoci la verità il risultato attuale è l'esatto contrario,è il fallimento completo della riforma elettorale,è lo specchio di nominati e politiche colluse,di parentopoli e scambio di voti.
La politica sul territorio è rimasta aggrappata ad una metodologia vecchia e perdente,dove il politico e il suo circoletto vanno casa per casa a promettere ciò che non si è mai realizzato.
A macchia di leopardo qualcosa sta cambiando,è la politica del M5S che corre da solo,coerentemente non utilizza nessuna scappatoia di coalizione,dice ciò che pensa al suo elettore ed anche se la verità è controproducente comincia a scalfire la coscienza dell'Italiano e per questo sarà ripagato nel tempo.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 10.06.13 20:11| 
 |
Rispondi al commento

marino PD ha vinto le elezioni col 28% dei voti
il 63% del 45% degli aventi diritto.
Bella democrazia !!!!!
W l'itaglia

adriano.fontanot torino 10.06.13 20:10| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO MI STUPISCO COME POSSONO ESSERCI ANCORA ITALIANI CHE VANNO A VOTARE PD E PDL , TUTTI DEMENTI

leonardo g. Commentatore certificato 10.06.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTA: GOVERNO ESCE RAFFORZATO
ma fatemi il piacere.......
su dieci italiani abilitati al voto:
meno di 3 hanno votato PD
meno di 2 PDL
PIU' di 5 gli astenuti
ma quale successo!!!!!
grande segnale piuttosto di DISAGIO SOCIALE
i Partiti non sono più rappresentativi del POPOLO

angela d. Commentatore certificato 10.06.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

COMINCIAMO A RAGIONARE!
I°PROBLEMA:Ci sono dei dirigenti apicali pubblici che prendono stipendi troppo alti? E soprattutto raggiungono gli obiettivi e come?
Soluzione: controllo sull'operato dei dirigenti, tetto relativo ai dirigenti europei e non dare premi di buonuscita se fanno fallire l'azienda pubblica...ah dimenticavo i controllori non devono essere gli amici
II° PROBLEMA: gli impiegati pubblici sono sottopagati? Svolgono il loro lavoro e raggiungono gli obiettivi?
Soluzione: controllo sul lavoro degli impiegati e adeguamento degli stipendi all'Europa, motivare affinché si sentano parte di uno Stato collettivo e spiegargli che il loro lavoro o il loro ozio possono fare la differenza per la collettività
III PROBLEMA: grandi imprenditori privati cosa producono? Inquinano il nostro paese? Pagano le tasse? Producono lavoro o schiavitù come lavoro nero? Proteggono i lavoratori?
Soluzione: spiegare e motivare l'importanza di pagare le tasse e i servizi che ne derivano! Un "Cayenne" in meno e una scuola di livello in più anche per i loro figli e per il futuro del Paese!
IV PROBLEMA: piccoli imprenditori privati, il loro prodotto ha un futuro? E' competitivo? Riescono a pagare le tasse?
Soluzione: Creare una rete che li aiuti a capire la situazione del prodotto, le varie opportunità alternative. Studiare un sistema di detassazione del lavoro che gli permetta "senza scuse" di pagare le tasse. Motivare tali persone come sopra!
LA VERITA' E' CHE IN QUESTO PAESE MANCA LA MOTIVAZIONE CHE DOVREBBERO DARE I RAPPRESENTANTI DI STATO ONESTI, FAR CAPIRE CHE SIAMO UNA COMUNITA' CHE HA DUE STRADE: FALLIRE O RISORGERE E CHE NESSUNO E' ESENTATO DA IMPEGNARSI AFFINCHE'SI RISORGA PRESTO E CHE L'EGOISMO NON PAGA! CHI OGGI SI SENTE AL SICURO O RICCO COME PUO' PENSARE DI ESSERE FELICE IN UNA SOCIETA' CHE SOFFRE? QUESTA E' LA MISSIONE DELLA POLITICA OGGI!


fabiola rossi 10.06.13 20:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari disoccupati, adulti, ragazzi, ricordate che Berlusconi vinse la campagna elettorale promettendo un milione di posti di lavoro? Aveva ragione, siete voi che non avete afferrato la sua politica.
Nonno o nano Silvio ci insegna che lui ha creato il suo impero con il sudore della gola, cantando sulle navi da crociera, il caso volle che conoscesse dell’utri, che affascinato dalla sua voce, gli concesse di lavorare per lui.
Però gli aveva fatto promettere che dal quel momento non avrebbe più dovuto “cantare”.
Morale: se volete un lavoro continuate a cantare….. poi potreste anche trovare gli amici giusti.
Questa, purtroppo, sta diventando la politica per il lavoro del nostro governo.
Viva il Movimento 5 Stelle!!!

paoletta a. Commentatore certificato 10.06.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Sapete cosa penso? Penso che l’immobilismo di questo governo come gli altri del resto porterà alla rovina ancor di più questo paese. Chi ci governa non ha idee, non ha proposte nuove, non ha soluzioni concrete. Secondo me Letta ogni giorno prima di addormentarsi dice la preghierina: Signore fa che in questi 18 mesi le cose si mettano apposto da solo, l’economia si riprenda un po’ così io faccio la figura del bravo di chi ha salvato il paese il PD si riprende e alle prossime elezioni ci rivotano. Sono gente vuota, non ne sanno niente di economia reale, di snellimento burocratico, di problemi concreti della gente, non ne sanno niente di niente, ecco perché ogni volta devono nominare dei ‘saggi’ che alla fin fine fanno più danni che onori a questo povero paese. Ecco come siamo messi siamo governati da incapaci che non sanno dare una svolta decisa all’economia della nazione con politiche nuove e moderne che sanno andare al di là dei soliti incentivi fiscali a chi assume e fesserie varie. La torta è piccola (il mercato interno) e si restringe sempre di più a che serve fare leggi stupide che incentivano l’occupazione quando le aziende soffocano perché nessuno compra più i loro prodotti? E’ sul mercato che bisogna puntare, bisogna ritornare a far crescere la torta e lo si può fare solo con leggi che rendono conveniente, alle aziende estere, venire a insediarsi con stabilimenti e a produrre nel nostro paese quello che già producono altrove (si punterebbe quindi sulle esportazioni) creando così posti di lavoro che faranno crescere sta benedetta torta del nostro mercato interno, perché più occupati significa più consumi interni e più consumi portano benessere più soldi nelle casse dello stato senza aumentare la pressione fiscale di un solo punto.

Roby 10.06.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono degli idioti non vedono che l’unica via d’uscita è attrarre aziende dall’estero incentivandone il loro insediamento con defiscalizzazioni purché creino lavoro a tempo indeterminato e a certe condizioni con salari adeguati (penso non meno di 1.800€/mese). Loro sono lì per caso non hanno studiato, anni ed anni di politica li ha portati a non capire nulla a non saper trovare soluzioni; mentre invece la politica deve assolutamente dare soluzioni in questi periodi di crisi. In parole povere dobbiamo creare le condizioni per ‘fregare’ un po’ di aziende alla Germania, alla Francia, all’America, al Canada, all’Inghilterra, alla Russia, e se è possibile anche alla Cina ed al Giappone.
Dobbiamo creare le condizione per far de localizzare alcune aziende di questi paesi nel nostro territorio, devono venire qui da noi, a produrre e creare lavoro, se gli garantiamo tassazione zero sugli utili per 20-30 anni lo faranno.

Roby 10.06.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se dal M5S si staccano abbastanza dissidenti da poter rendere il Pd maggioranza senza il Pdl,faccio festa: il M5S alle prossime elezioni prende il 50%.Quelle m...e non avrebbero piu' alibi per non fare leggi anticorruzione,ripristinare il falso in bilancio e rendere ineleggibile il nano.Cose che naturalmente non farebbero neanche sotto tortura.

Al. P. Commentatore certificato 10.06.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È inutile continuare a discutere come tagliare tasse, ed aumentare stipendi,trovare lavoro ai giovani ecc ecc,tanto non si farà più niente,perché ci meritiamo questo governo ,legittimato dalla maggioranza degli Italiani che è disonesta,come i loro parlamentari,quindi,ci troviamo come nel bel mezzo di una banda di malviventi,ma noi la pensiamo diversamente e difficilmente riusciremo a convincerli di tornare nel l'onesta,però se non ci proviamo,diventiamo anche noi come loro.Bravo Fico,il taglio dell'identità ,è un segnale forte,ma quanti ti seguiranno in parlamento?io penso pochi,perché la maggioranza si sente ancora al sicuro,finche'la gente le da il voto,ma ancora per poco,spero.

Daniele M. Commentatore certificato 10.06.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Fucci Fabio a Pomezia!!!!
...Pomezia, la luna e tu....

Marcello M., roma Commentatore certificato 10.06.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come ho già detto non condivido questo articolo. Nessuno parla del furto gravissimo che è stato perpetrato ai danni dei lavoratori. Di fatto se la mia pensione fosse stata di mille euro al mese (e non sono tanti perché non bastano a vivere) spostando la mia età pensionabile di cinque anni verrei depredata di 65 mila euro. quindi si può dire che ad un lavoratore che guadagna milleduecento euro al mese sono è stata fatta pagare un' una tantum di 65 mila euro. Se avessero fatto pagare un' una tantum di 65 mila euro agli amministratori delegati delle banche tutti sarebbero insorti a dire che era troppo. Ma per i lavoratori va bene così. Anzi chi va in pensione viene considerato un parassita anche se ha pagato per 40 anni contributi altissimi per assicurarsi una vecchiaia. In Italia i lavoratori sono dei paria. Se volete approfondire l' argomento visualizzate la mia petizione
http://www.avaaz.org/it/petition/giu_le_mani_dalle_pensioni/

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 10.06.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'astensione conferma solo che in italia votare non serve a un cazzo.

psichiatria.1 10.06.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T: Fanno pena gli esponenti del Pd, pensano di aver vinto mentre più della metà degli elettori si sono astenuti. Fanno davvero pena e rabbia perchè non si rendono conto di aver tradito il loro elettorato piegandosi a un governo insieme a Berlusconi.
Ma anche il M5* fa pena e rabbia perchè il cambiamento tanto sbandierato si è ridotto a una testarda e sterile opposizione.
L'enorme astensione è la prova lampante che ciò che prova più della metà dell'elettorato è solo schifo e delusione.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 10.06.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio per Grillo.... se non dai una struttura dirigenziale al movimento inserendo laureati e non impiegati Ikea (con tutto il rispetto per gli impiegati)il movimento fallirà a breve. Il movimento a bisogno di professionisti laureati, ingegneri, avvocati, persone affermate dal mondo imprenditoriale e tutte oneste e pulite ovvio. Altrimenti il movimento non acquisirà mai credibilità, finche poi c'è gente ora che discute sulla diaria etc e lascia il movimento. Ci vuole gente seria e preparata sulla carta.

Samuel Bellan 10.06.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perugia, rubate due biciclette del bike sharing a pedalata assistita.

Il Comune sbotta: "Danneggiata la città"

no!! i ciula son quelli che mettono in giro bici da 500 euro cad, (con i soldi rubati ai cittadini) , in una citta piena di rom, albanesi, romeni , dell'est, nordafricani orientali e sudamericani: sti sinistri del cazzo non hanno ancora capito che ci hanno riempiti di feccia barbara predatricee che davanti alla legalita' o costituzione ci fanno pure la pernacchia!!

Antonino Fantoni Commentatore certificato 10.06.13 19:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

e vero il lavoro impoverisce sopratutto con le tasse che ti mettono io voterò sempre m5s perche è l'unico che mi rappresenta ,forza beppe andiamo avanti inesorabili

Susi V. Commentatore certificato 10.06.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

liberamente tratto da:
Addio alle armi dello scrittore Ernest Hemingway, est in programmazione in tutti i seggi italiani,

""addio alle urne"", il nuovo grande successo del pd et del pdl!!!

ingresso free!!!

ps
anche con ingresso free est un flop!!

paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

EX ARTIGIANO E HO PREFERITO ANDARE IN PENSIONE A 57 ANNI E PRENDERE UNA PENSIONE DA FAME PIUTTOSTO CHE PROSEGUIRE A LAVORARE, CHE SAREBBE STATO QUELLO CHE DESIDERAVO,SE NON FOSSE CHE IL MIO SOCIO PRETENDEVA DA ME OLTRE IL 50% DEL FRUTTO DELLA MIA FATICA E DEL MIO ESCLUSIVO RISCHIO, RISULTATO CHE A ME NON RIMANEVANO CHE POCHI SPICCIOLI,E DOPO AVERE VISSUTO LA VITA QUTIDIANA NIENTE.CONSIGLIO A TUTTI GLI ARTIGIANI COME AI PICCOLI COMMERCIANTI DI CHIUDERE LA LORO ATTIVITà E AFFONDARE QUELLA NAVE LUSSUOSA CHE SI CHIAMA STATO.

franco pistoia 10.06.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento

I diritti acquisiti sono solo per quelli che hanno pensioni altissime, per quelli che hanno lavorato 15 anni, per i politicanti, ecc.ecc.
Il mio diritto di andare in pensione a 60 anni non era acquisito? perchè ci dovrò andare (forse) a 67?
Quel gran f....... di monti perchè dalla sera alla mattina è diventato senatore a vita? grazie a giorgio che poi si è immolato per la patria accettando il secondo mandato. Sono stufo di scrivere, non serve a niente.

piero l., tortona Commentatore certificato 10.06.13 19:19| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti sappiamo benissimo che la maggior parte dei politici italiani sono corrotti e/o mafiosi quindi la prima cosa giusta da fare sarebbe stata quella di mandarli immediatamente a casa, (per non dire all’ergastolo). Invece questi continuano indisturbati a temporeggiare e a infischiarsene dei cittadini italiani. Berlusconi sta studiando con Ghedini e company, l’ennesimo piano per non finire in galera, forse ci riuscirà modificando la Costituzione. Nel frattempo non è escluso che i “soliti attivisti della trattativa stato – mafia” metteranno in atto il déjà vu della “strategia della tensione” con bombe e attentati vari, facendo ricadere la colpa, senza alcun dubbio, sul Movimento Cinque Stelle, continuando così i loro loschi affari, rimpinguando i loro conti e quelli dei loro amichetti.
Il Movimento 5 Stelle fa paura ai farabutti...

paoletta a. Commentatore certificato 10.06.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto esposto è tutto condivisibile.
Ma non vengono indicate le azioni per debellare questo scatafascio.
Uhmmmmm CINQUESTELLE sta pensando.

giorgio p., verona Commentatore certificato 10.06.13 19:16| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

PER "FICO":
Dirigenza rai, oltre a diminuirti la paga, fallo anche per tutti i dirigenti e conduttori rai.
Dimezza tutto come minimo e metti sul blog gli stipendi di questi benemeriti: Tipo venier...
ecc.ecc.
GRAZIE

silvana rocca, genova Commentatore certificato 10.06.13 19:15| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Dirigenti dello Stato, se raggiungono gli obiettivi di lavoro loro assegnati, a un cospicuo premio di produttività. Siccome la quasi totalità di detti Dirigenti raggiunge gli obiettivi tale incentivo si è trasformato in un aumento generalizzato della loro retribuzione anche se il massimo dei loro obiettivi è raggiungere il bar. Tutti lo sanno, tutti lo denunciano ma nessuno osa fare niente e la vera e propria ruberia continua alla faccia nostra.

ferdinando gallozzi 10.06.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

ma i pensionati sono quelli che ci ahnno rimesso il 505 ,parlo di pensioni basse, noi pensionati che consumiamo il cibo,le bollette e cose così, e quì l'aumento è stato del 100 x 100,un esempio la benzina,nel 2000 io pagavo un litro di carburante diesel, 1700 lire,oggi 1,70 cent,il pane lo pagavo 3000 lire,oggi 3 euro, e via dicendo, il gas è radoppiato,il cibo,un chilo di pomodori da 500 lire a 2 euro,un vassoio di carote da 900 lire a 1 euro ecc, lo capite che siamo nella disperazione, siamo 20 milioni di pensionati ,ma non gliene frega niente a nessuno,solo i pensionati sopra i mille euro stanno bene,ma la metà se la passa male, dai 400 euro ai mille si fa anche la fame, e siamo 10 milioni noi,dunque grillo pensi pure a noi, anche perchè ha la mia età,cioè non è che è giovincello

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Le ideologie hanno sempre fatto un gran teorizzare e non hanno poi mantenuto mai le promesse.

Io sono per una nazione dove ogni cittadino valga come un altro.
Ed ognuno abbia la sua porzione di terra, dove costruire la propria casa e coltivare il proprio orto giardino.

Sono per uno Stato non padrone, non gendarme, non ostile ai cittadini.
Uno Stato che si occupi del benessere fisico e spirituale dei cittadini e che gestisca le cose fondamentali: l'acqua, l'energia, la scuola, la sanità... I privati non possono mettere mano nelle fondamenta della nazione.

Le grandi industrie dovrebbero essere pubbliche (ma gestite da manager che rispondano del loro operato, anche penalmente)
le medie imprese le trasformerei tutte in cooperative
le piccole imprese le lascerei individuali: i mestieri di una volta, il fabbro, il calzolaio, il falegname...

Una terza via di là da capitalismo e da comunismo, che non sposa ideologie e né collettivizza né privatizza, ma pone il Cittadino al centro dell'attenzione.

Nessuna collettivizzazione forzata, insomma, perché l'essere umano non è un'ape o una formica, è un animale sociale che conserva in pieno la propria individualità.

Il capitalismo, in realtà, NON È MAI STATO per la proprietà privata.
Chi è per la proprietà privata deve esserlo per TUTTI.
È lo stesso discorso della libertà.
O è per tutti o si è di fatto a favore della schiavitù.
Non esiste la libertà per pochi intimi.
Così come chi prevarica la proprietà degli altri, e gliela nega, non è per la proprietà privata.

Nel mio ideale di stato, non c'è posto né per i ricchi né per i poveri.

Tutti devono avere il minimo garantito. E consentirei ai più benestanti di avere al massimo il doppio degli ultimi.
Più vogliono guadagnare e più debbono essere obbligati a far crescere gli ultimi.

Gian Paolo 10.06.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI VOTARE NON SERVE PIU' E GLI ITALIANI STANNO CAPENDO CHE IL POTERE DECISIONALE, PURTROPPO, E' ALTROVE.

"Datagate, gli Usa: "Snowden è un disertore"
La commissione sicurezza avverte: "Nessuno gli dia asilo". E il sindaco di New York Michael Bloomberg annulla l'incontro con la prima autorità di Hong Kong.

Si chiama Edward Snowden, ha 29 anni, e rivendica la sua azione come un atto di giustizia

L’ultima rivelazione, pubblicata ieri dal giornale, riguarda lo strumento usato dalla Nsa per scrutinare tutti i dati che raccoglie.

Si chiama ‘Boundless Informant’, e nel solo mese di marzo ha recuperato 97 miliardi di informazioni, con Iran, Pakistan e Giordania in cima alla lista. Anche l’Italia è spiata, ma il paese europeo più controllato è la Germania.

Il dipartimento alla Giustizia stava aprendo un’inchiesta penale sulla fuga di notizie, e alcuni agenti avevano già visitato la casa di Edward e interrogato la fidanzata. ‘Ora le mie opzioni - dice lui - sono tutte cattive’”."

Quanto sopra da un lato, dall'altro:
www.bilderbergmeetings.org/‎

Si BILDELBERG tra cui:
ENRICO LETTA, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO (quest'anno non presente ai lavori).

PARTECIPANTI italiani 2013:
Franco Bernabè, Presidente e Amministratore Delegato, Telecom Italia SpA
Cucchiani Enrico Tommaso, CEO di Intesa Sanpaolo SpA
Lilli Gruber, giornalista - Anchorwoman, La 7 TV
Mario Monti, ex primo ministro
Alberto Nagel, amministratore delegato, Mediobanca
Gianfelice Rocca, Presidente Gruppo Techint.

E se vi interessano tutti i nomi dei partecipanti Italiani degli ultimi anni
www.signoraggio.it/
Si capiscono molte più cose.

Allora mi e vi chiedo a cosa serve votare ancora?
Grillo lo dice che il Movimento è l'ultima frontiera, ma ormai anche questa e caduta.

Bisogna pensare ad una nuova strategia comunitaria, che veda
tutti i movimenti riuniti sotto il segno di una nuova libertà,di vivere di parlare di essere!

Siamo nati liberi e non vogliamo morire schiavi!


Un elettor

DanieleC55 10.06.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi offre il caffé per festeggiare?

effe vu Commentatore certificato 10.06.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'inflazione misurata dall'istat NON è un valore affidabile: se rivalutassimo con l'inflazione le mille lire al mese del '39 oggi sarebbero uno stipendio da fame, conviene ricordare che l'inflazione REALE è diversa.... quindi la situazione reale è anche peggiore di quella descritta.
La tassazione non è mai stata imparziale poichè sin dai tempi più antichi è sempre risultato più facile tassare tanti poveri che un solo ricco;
la prima azienda d'Italia, la mafia, non versa un centesimo di tasse e l'uomo più ricco d'Italia Berlusconi è notoriamente un grande evasore fiscale, in buona compagnia assieme a altri ricchissimi, banche e chiesa(imu).

Cause dell'abbassamento delle paghe sono la mancanza di un dazio alla frontiera italiana e la presenza di manodopera clandestina, entrambe le cose non sono sempre negative ma indubbiamente contribuiscono pesantemente ad abbassare costo del lavoro, in particolare i clandestini abbassano indirettamente anche i diritti dei lavoratori in regola; (e poi c'è la mancanza di liquidità provocata dall'euro moneta non sovrana non svalutabile).

Il problema dei top manager superpagati è che esistono superaziende: tecnicamente 10 piccole aziende in competizione con altre nei rispettivi settori sono migliori di una sola grande azienda equivalente, ma la politica fa in modo di favorire sempre l'azienda più grande a danno delle piccole anche quando sono migliori.... perchè?
Ricevere una mazzetta grande per un appalto è meno rischioso che riceverne 10 piccole, poi commettere un'evasione fiscale grande è più conveniente che commettere 10 evasioni fiscali piccole, infine mettersi d'accordo per formare un cartello di prezzi è molto più facile se le aziende sono poche, grandi e magari condividono i manager.

p.s. che un giovane avvocato o commercialista non arrivi subito a guadagnare per mancanza di clientela stabile può capitare, ma che un giovane notaio resti sotto i 10000 euro all'anno mi sembra assai improbabile...

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 10.06.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

che palle che siete!
pensate di intimorire?
di far cambiare idea?
gioite? voi siete di tutte le città dove si votava?
continuate a ridere a fare i presuntuosi che sanno tutto di politica,che sanno di tutti i sondaggi
AHO,non ce ne frega un cazzo dei vostri sondaggi,non crediamo più a nulla di quello che dicono i servi pennivendoli, il movimento è inarrestabile,dovete solo pregare che vinciamo le elezioni,se no so cazziiii
per quanto riguarda i post che fanno solo incazzare e non dicono nulla,avete mai sentito parlare di strategia,vi è mai balenato nella vostra testolina di cazzo che lo faccia di proposito?
mi sbaglierò,ma GRILLO tanto stupido non mi sembra e non lo ha mai dato a vedere.
se invece volete parlare di e con stupidi scambiatevi la mail

andrea o., novara Commentatore certificato 10.06.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è cosi difficile capire cosa fare. Il difficile è trovare la volontà per farlo. Mi piacerebbe farvi vedere una busta paga svizzera o inglese. Ci sono 5/6 voci. Chiarissime. Per controllare se è giusta basta una calcolatrice e qualche sottrazione. Gli stipendi ai manager, in Svizzera hanno fatto un referendum per decidere che il manager non possa prendere piu di 12 volte rispetto al piu umile dipendente della sua azienda. Non sono cose difficili. Forse il problema è che alla maggioranza degli italiani non gliene sbatte un accidente.

Paolo C., Lecco Commentatore certificato 10.06.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'elettorato del M5s è direttamente proporzionale al malgoverno, alla crisi economica e all'ingordigia della classe dirigente, quanto più aumentano questi fattori.. tanto più aumentano gli elettori del M5s e dato che questi fattori sono ben lontani dall'essere risolti.. anzi aumentano in modo esponenziale, gli elettori del M5s aumentano pari pari.. e per questo non c'è da stare contenti.. sarebbe auspicabile che il M5s scendesse all'ultimo posto, sotto l'1%, a significare che siamo fuori dalla merda

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 10.06.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

« Rifiutarsi di pagare le tasse è uno dei metodi più rapidi per sconfiggere un governo. » (Mahatma Gandhi)

franco b. Commentatore certificato 10.06.13 18:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il problema non è fotografare una situazione che tutti (ahinoi) conosciamo bene.
Il problema è come fare a dare soluzioni positive a questo stato di cose.
Cosa possono e devono fare i parlamentari/cittadini in parlamento ?
Gli stipendi dei top-manager sono un elemento importante ma assolutamente non determinante.
Si devono creare le condizioni affinchè le nostre imprese possano essere sul mercato in modo concorrenziale.
Semplificare notevolmente la burocrazia.
Investire in innovazioni tecnologiche.
ecc. ecc.

giulio v. Commentatore certificato 10.06.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALL'EPIGONO DI LENIN, LENIN NICOLAJ;
LE "PROFEZIE" DI MARX SI SAREBBERO AVVERATE? MA CHE BRAVO, NON CE NE ERAVAMO ACCORTI; L'UNICA "PROFEZIA" DI MARX CHE SI E' AVVERATA, MA L'AVREBBE POTUTA FARE ANCHE MIO FIGLIO DI DIECI ANNI, E' STATA QUELLA CHE SI RIFERISCE ALLE NUOVE TECNOLOGIE, CHE AFFINANDOSI SEMPRE DI PIU', ESPELLONO DAL MONDO PRODUTTIVO LA FORZA LAVORO; MA MARX SI RIFERIVA ALLE FORZE DEL LAVORO NEL MONDO INDUSTRIALE CAPITALISTICO, CIOE' ALLA FABBRICA, AL CAPITALE E AL LAVORO; E' STATO SUFFICIENTE NEL SECOLO SCORSO RISTRUTTURARE IL LIVELLO INDUSTRIALE, IL TERZIARIO E IL LIVELLO DELLA PRODUZIONE DEI SERVIZI, DANDO MAGGIORI POSSIBILITA' AL PROLETARIATO DI GUADAGNARE E CONSUMARE, PER FAR FALLIRE "LA RIVOLUZIONE" E LA "DITTATURA DEL PROLETARIATO" NEL MONDO DEI PAESI OCCIDENTALI A CAPITALISMO INDUSTRIALE "AVANZATO".
NE E' PROVA CHE LA "RIVOLUZIONE" EBBE LUOGO NEL 1917 NELLA RUSSIA ZARISTA MEDIOEVALE CON I SERVI DELLA GLEBA E NE' LENIN, NE' STALIN HANNO PORTATO A COMPIMENTO LA "RIVOLUZIONE SOCIALISTA", MUTUANDO DA MARX SOLO L'INSTAURAZIONE DELLA "DITTATURA DEL PROLETARIATO", INTESA COME NUOVA CLASSE DI POTERE COME ISTITUZIONE STORICA DELLA DITTATURA.
QUINDI, TUTTE LE PIU' IMPORTANTI "PROFEZIE" DI MARX SONO MISERAMENTE FALLITE; CON QUESTO NON VOGLIO DIFENDERE IL CAPITALISMO FINANZIARIO DEI TRUST MONOPOLISTICI SENZA REGOLE E SELVAGGIO, ANZI LO COMBATTO E LO VORREI DISTRUTTO, MA ANDIAMOCI PIANO, NON POSSIAMO ANDARE INDIETRO NELLA STORIA.

Marco A., Roma Commentatore certificato 10.06.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Governare gli Italiani non é impossibile,
é inutile !

Benito Mussolini

Clamoroso 5 stelle - Sono arrivati 2 (MN) 10.06.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

sto guardando sky e ho ascoltato il commento sarcasti del giornalista che ha letto i messaggi sul blog.emerita testa di cazzo ,leggi anche gli altri messaggi .GIORNALISTA DI MERDA E TELEGIORNALE DI MERDA.Adesso leggilo in diretta .
Forza M5S bisogna lottare pure contro questi pseudo-giornalisti

mario futuro, bologna Commentatore certificato 10.06.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Forse hanno preso troppo sul serio quella volta là che hai chiesto di non votare il tuo partito personale.

Ah no... la rivoluzione è iniziata: avete conquistato Puzzonia e Fanculopoli!!!11!!!1!1

Qui alcuni spunti di riflessione per una società migliore. Io voto a Grillo.

http://vuoiqueikiwi.blogspot.it/2013/06/spunti-di-riflessione-per-una-societa.html

Vuoi quei kiwi? 10.06.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

OT, ma non troppo.

* Annalisa Minetti: "Mia sorella diventerà cieca come me"
* Calcio erotico a Berlino: donne nude e pornostar in...
* Fred Frith Cosa Brava — The Letter
* HIP-HOP-LÀ, IL FIGA-POWER È SERVITO:...

Sono alcuni dei lanci di Tzetze sulla colonna di dx.

Con tutto il rispetto per Minetti (Annalisa e sorella): Estiqaatsi!
Ma non saranno mica argomenti d'interesse in un blog di politica?
Ma che è, Novella 5000 Stelle?

Mah.

Ugo M., Udine Commentatore certificato 10.06.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nessun articolo sul risultato delle amministrative? Come mai?

giada 10.06.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

Letta e il governo: «Il risultato delle amministrative rafforza le grandi intese»

scusate a me viene da ridere ,non sò perchè.....

paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"CHE SARA'" (canzone)

VERSIONE 1: dei "Ricchi, sempre più ricchi e dei Poveri...sempre più poveri


VERSIONE 2: di Josè Tristano (più commevente)

Italia mia stai proprio in rovina
Distesa come una vecchia gran malata
La mafia, la resa della gente
son la tua malattia
Paese mio io piango ma non vado via
Che sarà, che sarà, che sarà
Che sarà di questo Stato chi lo sa!
Sà far tutto ma non Fa Niente
nel Domani si vedrà
E sarà, sarà quel che sarà
I Partiti qui son quasi alla deriva
E altri dopo loro seguiranno
Peccato, perché ci stavo un tempo
in loro compagnia
Ma tutto passa e anche l'Onesto se ne va
Bersani scaltro non ti sorrido neanche un po'
perchè il rosso fu il mio grande ideale
Ma hai mancato l'appuntamento
come e quando non lo so
So soltanto che da te non tornerò
Che farai , che farai, che farai,
che farai, di questa Italia tu lo sai!
Con te porti tesserine e tanti soci delle Coop
Attento a te, a non cercare guai
Attento però, non cercare guai


P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.06.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero problema é che in Italia ci sono troppi MARCHIONNE. Ma se le industrie private se li possono permettere, non é ammesso che tali disuguaglianze ci siano nel "pubblico", MASTRAPASQUA in primis.
M5S cosa fa oltre che ad evidenziare queste disparità fin troppo note ?
C'é bisogno di un governo di SINISTRA per ridimensionare questi alti burocrati.

Luciano Nicola Casalino 10.06.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

La verità di queste elezioni è che Grillo ha fatto vincere la sinistra, che per rimanere a galla ha riesumato Berlusconi: è una sconfitta per l'Italia.

Francesco M. Commentatore certificato 10.06.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[terza e ultima notizia] ...« scendete giù in piazza e picchiate con quello...» ma anche a casa è lo stesso ... ^_*

Vanno a notificare un decreto penale:
carabinieri presi a badilate e forconate
Dieci militari feriti nonostante caschi e giubbotti antiproiettile
Finiscono in manette due agricoltori e una donna di Costa

I maggiori protagonisti dell’episodio sono i fratelli Gianni e Giuseppe Lerin, 54 anni il primo e 49 il secondo, agricoltori che risiedono in via Martiri della Resistenza, ma anche una loro coadiutrice, Marika Bonvento, 37 anni. Tutto inizia verso le 15.15 quando una Punto dei carabinieri della stazione di Costa si presenta all’indirizzo per notificare un decreto penale di condanna del tribunale per omesso pagamento di contributi previdenziali. Gianni Lerin, a quel che si apprende, esce di casa con un bastone e inizia a colpire l’auto, rompendo il parabrezza e ammaccando la carrozzeria, urla e si barrica in casa.

I militari dell’Arma chiamano rinforzi: arrivano l’Aliquota Radiomobile, i carabinieri di Fratta, anche il comandante della Compagnia di Rovigo maggiore Giorgio Istrali... una decina di persone in tutto. I carabinieri riescono a entrare per una perquisizione, ma i tre sono chiusi in una stanza. I militari fanno irruzione e qui si trovano davanti a vanghe e forconi spianati, con i tre che li colpiscono, incuranti di quel che di grave può accadere. Per fortuna i carabinieri sono protetti, come detto, ma i colpi volano e fanno male nelle parti scoperte. Alla fine i militari riescono a bloccare i fratelli Lerin e la donna e a portarli in caserma. Ieri mattina c’è stata l’udienza di convalida dell’arresto, con pm Fabrizio Suriano, la decisione dei domiciliari e la fissazione del processo

http://www.gazzettino.it/nordest/rovigo/vanno_a_notificare_un_decreto_penale_carabinieri_presi_a_badilate_e_forconate/notizie/289890.shtml

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 10.06.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima questa :

Le testimoni del processo Ruby erano pagate anche prima dell'inizio del procedimento. Questo, secondo Ghedini, sta a testimoniare la grande generosità di Silvio Berlusconi. Una difesa alquanto fantasiosa.

Marco Travaglio, sul Fatto di oggi, ne approfitta per chiarire un aspetto interessante: durante il processo sono state pagate per tenere la bocca chiusa, mentre prima per tenerla aperta.

:) ha-ha ! quant'è vero...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.06.13 18:29| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Se continuiamo a foraggiare il sistema con ogni tassa nuova che si inventano il M5S da solo non basta...Paghiamo sempre;adesso l'aumento dell'iva,l'imu per chi ha solo la casa e magari nemmeno un lavoro..
BISOGNA FARE UNO SCIOPERO FISCALE TUTTI ASSIEME:MAGARI INIZIANDO A NON PAGARE PIU' IL BOLLO AUTO,CANONE E TOGLIERE I SOLDI DALLE BANCHE.

franco b. Commentatore certificato 10.06.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le testimoni del processo Ruby erano pagate anche prima dell'inizio del procedimento. Questo, secondo Ghedini, sta a testimoniare la grande generosità di Silvio Berlusconi. Una difesa alquanto fantasiosa.

Marco Travaglio, sul Fatto di oggi, ne approfitta per chiarire un aspetto interessante: durante il processo sono state pagate per tenere la bocca chiusa, mentre prima per tenerla aperta.

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.06.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
UN GRAZIE Walter Passerini e Mario Vavassori,PER L'INTERVISTA,IO SONO DELL'IDEA CHE SIAMO IN UNA GROSSA FASE DI CAMBIAMENTO,CHE HA AVUTO UNA PRIMA PARTE NEL 2002 E POI E' PROSEGUITA NEL 2008,PULTROPPO ABBIAMO UNA CLASSE DIRIGENTE CHE PENSA SOLO AI ...... SUOI,E PRIMA CI "SVEGLIAMO",PRIMA NE' USCIAMO,NON ABBIAMO ALTRA SCELTA,OPPURE TOCCHEREMO IL FONDO E POI VEDREMO GLI ELICOTTERI
ALVISE

alvise fossa 10.06.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Amici del Movimento non perdetevi i minipost
del blog, leggete come si consola Alemanno per la sconfitta, come volevasi dimostrare, altra presa per c.... magna tu che magno io:
"Isabella Rauti, figlia dello storico leader della destra Pino Rauti e moglie di Gianni Alemanno, è il nuovo consigliere di Angelino Alfano nelle politiche di contrasto al femminicidio. Una scelta che indubbiamente farà discutere anche se la Rauti ha già lavorato presso il ministero delle Pari opportunità, guidato da Mara Carfagna.

La nomina di Isabella Rauti - ha detto Alfano - è stata «individuata per l'alta professionalità e per il costante impegno nel delicato settore, conferma l'attenzione del governo verso queste gravi problematiche».

Alemanno avrà anche perso le elezioni, ma si consolerà"

paoletta a. Commentatore certificato 10.06.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

[seconda notizia] (tenetevi forte...eh!)

File Number: 5315638 Incorporation Date / Formation Date: 04/08/2013
Entity Name: EQUITALIA S.P.A
Entity Kind: CORPORATION Entity Type: NON-PROFIT OR RELIGIOUS
Residency: DOMESTIC State: DE

Grazie alla segnalazione di alcuni utenti di un forum politico , abbiamo scoperto che andando sul sito proprio delle società del Delaware, raggiungibile da questo link

https://delecorp.delaware.gov/tin/GINameSearch.jsp

e inserendo nello spazio “file number” il codice 5315638 esce fuori un risultato sorprendente.


Gli Stati Uniti, oltre a guidare la Nato che ci costringe a spendere miliardi e vite umane per le guerre strategiche che interessano solo agli Usa, sono anche il centro della nostra coalizione economica; proprio in questo periodo, dopo aver visto come hanno utilizzato la Fiat per i loro interessi facendo perdere all’Italia posti di lavoro e tecnologia, ci vogliono costringere a creare una zona di libero scambio fra Europa e Usa. Il vantaggio è tutto loro anche perché, come ha descritto anche il Sole 24 ore, gli Usa hanno nel loro interno paradisi fiscali.

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 10.06.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Cari lettori e amici,
oggi ho preso il mio misero stipendio.Ho guardato quelli dei tre anni precedenti, la diferenza più 3,00€.
Magra consolazione.
Non voglio essere troppo diretto nel dire aiutate le famiglie o tutto crollera.
ciao

LINO RODARI, VARESE Commentatore certificato 10.06.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

sono un cittadino di pomezia(roma)fabio fucci e tutti noi cittadini consapevoli e stufi,abbiamo vinto e ora abbiamo un sindaco giovane,onesto,conosciuto da tutti fin da giovane.
evviva,evviva,evviva,evviva.....spero che il resto della nostra bella italia arrivi presto a questo risultato.
p.s.
qualche trollone aggiungera' sicuramente commenti al vetriolo.
a costui rispondero' preventivamente cosi':
io,nella mia citta' sono sicuro di avere un sindaco onesto,fidato.
e tu?

maurizio- marini-, pomezia Commentatore certificato 10.06.13 18:23| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dunque dunque...iniziamo...[prima notizia]

E' fin troppo facile trovare statistiche che dimostrano che i ricchi diventano sempre più ricchi, e i poveri sempre più poveri”. A sostegno delle tesi di Marx in effetti c'è uno studio dell'Economic Policy Institute di Washington che rivalea come nel 2011 il reddito medio di lavoratore maschio statunitense a tempo pieno era più basso rispetto al 1973. Tra il 183 e il 2010 il 74% dei guadagni in termini di ricchezza è andatato in mano al 5% della popolazione.

http://www.fanpage.it/la-vendetta-di-marx-il-time-lo-rivaluta-e-stato-un-profeta-le-sue-previsioni-si-sono-avverate/

Colpa, secondo Jacques Rancière, esperto di marxismo presso l'Università di Parigi, delle reali intenzioni dei militanti, che non intenderebbero rovesciare il capitalismo, ma soltanto riformarlo.

Tuttavia il Time mette in guardia:

“Se i politici non praticheranno nuovi metodi per garantire eque opportunità economiche a tutti, i lavoratori di tutto il mondo non potranno che unirsi. E Marx potrebbe avere la sua vendetta”.

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 10.06.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Con il 55% di elettori aventi diritto che non ha votato, questi squallidi personaggi del P.D.-L. cantano "vittoria", ma vittoria su chi, su che cosa, SUL NULLA, sull'inciucio e sul consociativismo affaristico, a livello locale e nazionale.
E' una vergogna.
W IL M5S

Marco A., Roma Commentatore certificato 10.06.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Collegatevi su pomeriggio 5 c'é Mastrangeli show....incredibile, sono senza parole, si é presentato col distintivo del movimento e sta ridicolizzando i parlamentari compresi i capigruppo, tacciando di talebani i vertici del movimento. Lo studio é in visibilio per questo scempio. É semplicemente indecente.

Carlo Cocco 2, Selargius Commentatore certificato 10.06.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

C’è qualche possibilità che questo popolo, che è ormai maggioritario, si rialzi?
Non con la sola proposta elettorale; e nemmeno con l’invito ad aderire ad organizzazioni di massa, sindacati o associazioni di categoria esistenti e accuratamente strutturate. E allora che fare e da parte di chi? E’ la domanda cruciale che non si può definire in qualche battuta di un editoriale. Ci sto pensando: non può scaturire che nel progetto di un partito sociale, che si proponga di reclutare nei conflitti e nelle stesse delusioni dei conflitti i più lucidi, i più generosi, i capaci di comunicare, e non per “prepararsi” alla catastrofe. In questo non si può glissare dall’enorme tentativo operato da Beppe Grillo, dal suo coraggio, dalla sua capacità di dire quello che è vero e percepito dai più… anche sul Parlamento. Non è sensata l’irrisione verso chi si rende conto dell’immane sforzo ancora necessario, e di come tutto può essere triturato se resta un’impresa solitaria, geniale quanto si vuole, ma intrinsecamente fragile.
Non è questione di tattica, è altro che dovrebbe scaturirne: una offerta pubblica verso una diversa organizzazione, che sia antica e moderna e che con assoluta sincerità si rivolga, si diceva un tempo, a tutti gli uomini (e le donne!) di buona volontà. Anche per questo c’è poco tempo non solo per i Cinque Stelle.

Vincenzo Simoni – 10 giugno 2013.

vincenzo simoni, firenze Commentatore certificato 10.06.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Quello che personalmente penso della realtà che si
vive oggi in italia (forse sbaglierò).
Oramai ci hanno diviso in due categorie:

1)I FESSI che si ammazzano di lavoro, producono,
rischiano i propri soldi con investimenti in
italia.

2)I VIGLIACCHI FURBI che si fanno mantenere senza
lavorare dai suddetti poveri FESSI!!

Ma i FESSI diminuiscono per la perdita di lavoro,
per la chiusura delle attività produttive, perchè
non ci sono più soldi e possibilità di avere dei
finanziamenti.
Molti dei FESSI DISPERATI ogni giorno si arrendono
privandosi anche dell'unico bene che gli rimane:
LA LORO VITA!!

I FURBI VIGLIACCHI (le iene mantenute della sporca
politica,dei poteri forti dello stato ed economia
mafiosa,massonica,piduista,prostituti mediatici,
vili servi delle caste privilegiate,usurai,ladri,
pedofili,assassini,stupratori, insomma quella che
è: LA MALAGENTE),sono l'altro 50% degli italiani.
Questi oramai compongono, a parte la minoranza di
persone ingenue e gli onesti del M5*, la grande
maggioranza di chi va a dare IL VOTO D'INTERESSE
alle IENE delle lobbies politiche e mafiose, per
prendersi ancora soldi e nel frattempo portarsi i
LORO TESORI delle rapine e ruberie nei paradisi
fiscali, tenendo aerei e yatch pronti a scappare
alla VICINA VIOLENTA REAZIONE DEI FESSI che ormai
non ce la fanno più e NON HANNO PIU' NIENTE DA
PERDERE!!!
Ma i vili furbastri faranno in tempo a salvare se
stessi e il frutto delle rapine a danno degli
onesti italiani???
PENSO DI NO E CI SARA' DA RIDERE DA PARTE DEI
FESSI RIMASTI VIVI E DA PIANGERE DA PARTE DEI
FURBI VIGLIACCHI!!
Pensare che i sindaci eletti hanno il consenso
solamente di un cittadino su quattro è scandaloso
e c'è chi,in malafede e da confermati vili,stanno
esultando alla vittoria anche sapendo che è stata
LA SCONFITTA DELLA DEMOCRAZIA E DELL'ITALIA, e che
solamente gli onesti del MOVIMENTO 5 STELLE, gli
unici a non aver tradito gli elettori, saranno
in grado di salvare,governando senza IENE E PORCI!
Forza M5*!!

peppino russo 10.06.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni amministrative 2013.Votanti: 48% ! Una choccante enormità …Ma in tutti comuni capoluogo passa il candidato del centro sinistra.

Dichiarazione sconcertante dell’on. Giachetti (deputato PD); “ E’ vero che la maggioranza degli elettori non è andata a votare, ma il dato più importate è che si sa subito, con il ballottaggio al secondo turno, chi ha vinto!”.

Torniamo alle cose serie. In genere con il sistema proporzionale la percentuale dei votanti superava l’80%. Progressivamente ci si sta avvicindo alle percentuali del paesi “civili”! Che dire? Che chi non vota ha sempre torto?
Un tempo forse. Ora la caduta libera va analizzata meglio. Quel 32% ulteriore è di un'altra specie. Si tratta di un popolo allontanato dalla politica, escluso dalla rappresentanza; questo popolo non ha alcuna ragionevole aspettativa dalle due opzioni che in qualche modo anche in tempi recentissimi sono state avanzate: quella “estremista “ e quella “moderata.
Per decine di milioni di cittadini la vita è un tunnel tragico e per chi se la cava una landa sudicia.
E quegli altri che hanno partecipato al voto? Una parte si affida comunque, per appartenenza e per un residuo di fiducia ai maggiorenti (che ci sono sempre!); un’altra cerca di strappare qualcosa, anche poco, e questa parte è però grandemente contigua al non voto.
C’è qualche possibilità che questo popolo, che è ormai maggioritario, si rialzi?
Non con la sola proposta elettorale; e nemmeno con l’invito ad aderire ad organizzazioni di massa, sindacati o associazioni di categoria esistenti e accuratamente strutturate. E allora che fare e da parte di chi? E’ la domanda cruciale che non si può definire in qualche battuta di un editoriale. Ci sto pensando: non può scaturire che nel progetto di un partito sociale, che si proponga di reclutare nei conflitti e nelle stesse delusioni dei conflitti i più lucidi, i più generosi, i capaci di comunicare, e non per “prepararsi” alla catastrofe. In questo non si può glissare dall’enorme t

vincenzo simoni, firenze Commentatore certificato 10.06.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Be e innegabile l'evidenza !!! Purtroppo non si arriva a fine mese!!! Ma passa pure il fatto che ti devi reputare fortunato a lavorare perché c'è chi sta peggio! Io non mi rassegno e spero qualcosa cambi ecco perché credo nel movimento 5 stelle

Yuri b 10.06.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

basta con articoli che ci fanno solo incazzare

possiamo passare a qualcosa di veramente concreto

la gente si smarrisce a non vedere cambiare nulla
e si domanda se anche noi siamo il solito partito che a parole va bene ma poi nei fatti non concretizza nulla

passiamo a fatti spiazzanti, extraparlamentari,
v day,

azioneeeeeeeeeeeeeeee

orlando solari, torino Commentatore certificato 10.06.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

La potenza del pensiero dell'ubriacone disprezzato di Treviri che 150 anni fa aveva profetizzato e previsto con largo anticipo e di attualità stringente che il Dominio Capitalistico avrebbe esso stesso posto le basi per il suo annichilimento e la sua rovina, si sta avverando. Tali premesse sono contenute nel carattere storico della transizione forma valore contenute nei suoi scritti. Cercherò di essere sintetico e riassumere in breve. Il valore di una merce é determinato dal valore del tempo del lavoro salariato impiegato per produrla.. la somma del valore delle merci prodotte non equivaglia la somma del valore del tempo occorrente a formare tutti i salari. Oggi per produrre una merce, occorre meno tempo, rispetto al passato, e perciò l'uomo non é più l'artefice della creazione di una merce, ma é posto come sorvegliante e controllore nel processo di produzione. É quindi sul furto del suo tempo, che é base miserabile , nella grande industria, della ricchezza del Capitale. É sul ,pluslavoro del salariato di cui si appropria e ne fa suo come sua fortuna personale il Capitale. Ma se il tempo di lavoro decade anche il valore della merce decade. Oggi grazie alla crisi economica che ci attanaglia, notiamo che disperatamente la grande industria cerca di attingere risorse volendo e forse ottenendo dalla politica, che é serva del Capitale, nell'assolvere i suoi desiderata, la defiscalizzazione sul lavoro dei nuovi assunti. Ma se i lavoratori hanno sempre meno reddito, come faranno ad acquistare le merci prodotte dal sistema capitalistico? Neppure un aumento dei salari o la loro detassazione consentirà la ripresa dei consumi, anche se si verificassero tali condizioni, le persone rispamierebbero e non spenderebbero, per paura del futuro. Il Leviatano é colpito a morte, stiamo assistendo alla sua agonia. Certo che ho semplificato al massimo ciò che scrisse Karl Marx nel suo scritto sul carattere storico della transizione forma valore, per ovvie ragioni di spazio.

arno faravelli 10.06.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

LAVORARE STANCA
lo scriveva già Pavese
e se poi ci aggiungi il fatto
che ti pagano pure una miseria...

"Record negativo per l’Italia (ma che strano...) peggiore in Europa per la disoccupazione giovanile: sono 1.138.000 gli under 35 senza lavoro. A stare peggio sono i ragazzi fino a 24 anni: il tasso di disoccupazione in questa fascia d’eta’ e’ del 29,6% rispetto al 21% della media europea."

lo ribadisco: l'itaGlia è una repubblica
AFFONDATA sul lavoro !


dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.06.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco il senso della frase "cercare un lavoro", come un oggetto nascosto? come un tesoro da trovare? ma!?
Ma non si era detto che l'uomo con la modernità si sarebbe dovuto affrancare dal lavoro? Che le macchine avrebbero sostituito il lavoro manuale e l'uomo sarebbe stato libero di dedicarsi a cose più piacevoli? In effetti è successo che le macchine abbiano sostituito l'uomo nella produzione ma poi i guadagno non sono stati ridistribuiti e allora, gente ricchissima ( chi ha i mezzi di produzione ) e grande disoccupazione.
Cercare il lavoro è ormai illusorio, BISOGNA CERCARE IL SALARIO E BASATA, CON LA REDISTRIBUZIONE DELLE RICCHEZZE ALTAMENTE CONCENTRATE. Bisogna portare avanti, assolutamente, il salario garantito per tutti coloro che raggiunta la maturità non hanno lavoro sicuro, indipendentemente dal reddito dei genitori.
Saluti da Saladin.

Giuseppe M., Caltagirone Commentatore certificato 10.06.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

MAh! continuo a leggere questi articoli e continuo a non leggere la soluzione, o meglio l'inizio della soluzione.
nessun partito ne parla o ne ha parlato mai, ne in campagna elettorale ne dopo, compreso il M5S, eppure personalmente trovo che si debba iniziare da li per risolvere tutti gli altri problemi dell'Italia.
C'e' la Corte dei Conti che ormai da almeno 10 anni ci ripete che in Italia c'e' un'evasione fiscale che supera i 150 miliardi di euro. E ogni anno si rimodulano, coefficenti, deduzio9ni, adesso inseriranno anche una deduzione per le cucine, per i mobili dei neo sposati. Le istruzioni del 730 ogni anno aumentandi di almeno 2 pagine ormai siamo a oltre 20 pagine di istruzioni.
MA A NESSUNO E' MAI SFIORATA l'IDEA CHE E' IL SISTEMA FISCALE CHE E' SBAGLIATO!
Cambiamo sistema, deduciamo tutto, via le partite IVA o partite IVA a tutti come volete.
Sulla stessa falsariga del HomeBanking si crei un HomeTaxing. Un profilo fiscale per ogni cittadino associato al codice fiscale.
Li si deve registrare tutto, una fattura viene emessa da li e contestualmente registrata in uscita e in entrata. Tutti deducono Tutti dichiarano. Sparisce il nero o gran parte del Nero.
La pressione fiscale si sposta dal reddito al consumo e diventa costituzionalmente progressivaperche' vien da se che chi ha piu' soldi piu' spende. Portassro anche l'IVA al 30% ma tagfliamo le aliquote sui redditi.
Se sparisce il nero si tagliano i fondi per corruzione perche' quelli vengono dal nero.
Se si abbassa la pressione fiscale sul reddito si danno soldi alle famiglie che possono spendere e rilanciare la p.m.i., e se si rilancia ripartono anche le assunzioni.
Le pensioni uguali per tutti, giusto, ma deve essere lo stesso prelievo per tutti, poi ognuno puo' decidere se integrarla o meno.
E calci in culo ai vertici INPS che e' stata l'unica "azienda" che con investimenti immobiliari ha sperperato un patrimonio, quando invece i palazzinari son quelli che hanno guadagnato da sempre.

Andrea P., ramses68rm@gmail.com Commentatore certificato 10.06.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Una vecchia amica di famiglia che è mancata tempo fa sosteneva che i giovani avrebbero dovuto percepire uno stipendio maggiore di un collega " anziano", prossimo alla pensione: diceva queste cose 20 anni fa ed era della classe 1921!!
Peccato che queste considerazioni di buon senso non abbiano mai albergato nelle menti dei nostri dirigenti che sono sempre stati, al contrario, impegnati ad escogitare sistemi per riempire le LORO tasche!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 10.06.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

MENTRE "QUESTI"....CONTINUANO A

Rubare a "strafottere" la mattanza procede con operai,piccoli imprenditori negozianti che s'impiccano,si bruciano si sparano......

Quando li mettiamo tutti in galera con l'accusa di procurato suicidio...!!!!!!????????

Francesco Colombo (M5S-Nola9

Francesco P. Commentatore certificato 10.06.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Il problema dellavoro mai come ora è diventato emergenza, pronto soccorso.
Cambiando discorso il pd-l ha capito come vincere è bastato togliere di mezzo gargamella ( ma come mai gargamella faceva vincere il patonza?).

l'oracolo 10.06.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema. Informazione per la stampa "libera e indipendente". Come mai, pur non avendo secondo voi neanche un candidato al ballottaggio , il M5s ha eletto Fucci Fabio sindaco a Pomezia?
Non è che forse ,ma proprio forse ma forse , non siete poi tanto liberi e indipendenti da chi vi paga lo stipendio?

enrico v., milano Commentatore certificato 10.06.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo sappiamo Beppe,sappiamo tuttoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo ormai a memoria. Basta blaterare e bestemmiare, fate qualcosa! Altrimenti tornatevene da dove siete venuti!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Mazzei 10.06.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pomezia sorprenderá!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Catania - In attesa di riscontri ufficiali, nelle segreterie politiche circolano numeri contrastanti. Il dato più articolato arriva dal comitato di Bianco e riguarda 29 sezioni su 335. Eccolo: Bianco (CSX) 53,30%; Stancanelli (CDX) 32,04%; Caserta (Per Catania) 8,76%; Adorno (M5S) 3,62%

Andrea R..., Milano Commentatore certificato 10.06.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ma invece di continuare a fare post con poesie, ad effetto,con soluzioni economiche fai date ecc ecc che non servono se non a farti incazzare di più,perchè non si organizza uno sciopero fiscale.? Non paghiamo più bollo auto,canone e togliamo via i soldi dalle banche...
continuiamo a scrivere post e intanto passano anni.

franco b. Commentatore certificato 10.06.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi!!!!!
Ad Assemini (prov. CA), il M5S ha vinto il ballottaggio con il 68,2%!!!!!!
E’ un risultato molto significativo se si pensa quanto viene boicottato il movimento.
I soliti giornalisti bastardi stanno sorvolando su questo dato, anzi non perdono occasione per sostenere che il movimento è in calo, mentre lecchini, non si scagliano contro il pdl che è stato schiacciato, (non sia mai che si arrabbi silvio e li licenzi).
In tanti altri comuni il M5S pur non essendo riuscito a far eleggere il loro candidato sindaco, hanno ottenuto comunque dei risultati positivi che consente loro di entrare a far parte dei consigli comunali.
Queste notizie ovviamente nessuno le evidenzia.
Dobbiamo solo aspettare e stare sempre uniti, alle regionali ne riparleremo.
Non dobbiamo arrenderci, se la maggior parte delle persone non ha votato è perché non crede più nei partiti tradizionali, d’altronde abbiamo toccato con mano quello che hanno combinato.
La collusione tra i politici e i partiti tradizionali, è talmente diffusa, che anche il più animato dai migliori propositi, se vuole stare in sella deve scendere a compromessi.
Questo è il motivo per cui dobbiamo fare in modo che il M5S continui con la sua lotta insieme a tutti noi, la gente deve capire (e tantissimi lo hanno capito) che il M5S è al sopra delle parti, è un movimento pulito che non ha agganci di nessun tipo e perseguita chi vuole gli inciuci. Ecco il vero motivo per cui lo temono e lo boicottano. Grazie di esistere M5S e grazie soprattutto a Beppe che sta mettendo a repentaglio la sua vita e quella dei suoi cari.

paoletta a. Commentatore certificato 10.06.13 17:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

o.t.

nuovi sindaci m5s


PUDDU MARIO assemini
voti 6.884 68,21% seggi 15

FUCCI FABIO pomezia
voti 13.933 63,92%

buon lavoro!!!!!

paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile girarci intorno.

Il gigantesco buco nero che impedisce ogni forma di ripresa del paese (da quando è iniziata una sempre più competitiva concorrenza economica internazionale) è quella cloaca di corruzione, sprechi e clientelismo endemico che inchioda il sistema paese al palo.

Sono 300 miliardi, l'anno (150 fatturato mafie, 120-180 evasione, 60 corruzione solo per le forniture pubbliche) e gli appalti in Italia costano mediamente il 40 % in più.

Ma al di là dei soliti slogan in TV, nessuno vuole / può fare nulla per fare delle vere leggi anti-corruzione e un contrasto vero al livello politico della mafia e al riciclaggio, perchè c'è un potente corruttore che vedrebbe crollare il suo impero economico-politico-nmediatico e una finta opposizione ricattabile.

O si fa una rivoluzione (anche non violenta) o non ne usciremo mai.

http://www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com/cloaca-italia.php


Claudia L 10.06.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

tutte le teorie economiche del mondo non servono a un cazzo se non si nazionalizzano le banche

se la banca è privata avrà la scelta di dare o non dare il danaro:

a chi vuole
con l'interesse che vuole
e quando vuole

e allora di cosa stiamo parlando?
che economia è questa?

le banche hanno un potere enorme e nessuno mette freno a questo crimine

e di questi mille bastardi di politici nessuno che muova una parola
questo è oramai fAscismo bancario
e ne saremo tutti distrutti se non cambieremo le regole

orlando solari, torino Commentatore certificato 10.06.13 17:51| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Pomezia

"la nascita di Pomezia fece seguito alla riqualificazione della palude pontina decisa dal governo Mussolini con la legge di bonifica integrale del 1928"

Ahia...

Fabio C., Bologna Commentatore certificato 10.06.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

i lavoratori avrebbero un buon stipendio se una grossa fetta non fosse divorata dal Molok; alias stato italiano

luciano p., mestre Commentatore certificato 10.06.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

A questo post rispondo con Zeitgeist Addendum.
Documentario chiarissimo!!!
Chi ha voglia di capire buona visione.

http://www.youtube.com/watch?v=olBU01q7MxU

fulgy f., torino Commentatore certificato 10.06.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

un'azienda di allevamento di maiali nella provincia di Hunan, nel centro della Cina, che avrebbe disciolto centinaia di carcasse di maiali morti per malattia in una soluzione chimica e poi gettato i resti nelle condotte di scarico che si riversano nel fiume.


A marzo aveva suscitato una vasta eco il caso di migliaia di carcasse di maiali ripescati nel fiume Huangpu, fiume simbolo di Shanghai. Per quell'incidente ancora non è stata fornita alcuna spiegazione ufficiale. Il mese scorso il ministero della sicurezza ha annunciato l'arresto di 900 persone per reati legati alla vendidta di carni contraffatte, non ultimo carne di topo e volpe venduta al posto di carne di manzo e montone.

Un altro recente incidente riguarda un'azienda avicola che ha venduto carne di pollo contentente livelli di antibiotici ben superiori ai limiti consentiti.

Antonino Fantoni Commentatore certificato 10.06.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Bannate viviana.. Con due punti!! E' un clone! Grazie. Non mi toccate Viviana che vengo a casa vostra e ci butto una bomba!

fulgy f., torino Commentatore certificato 10.06.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io in questa società ci vivo bene. Vedo miliardi di persone che ci invidiano, vedo che in ospedale ci curano, vedo che le ambulanze arrivano tempestive quando si sta male, che dai rubinetti esce acqua che si beve, che i nostri figli vanno a scuola e imparano, e che se vogliono vanno all'Università. Vedo che ognuno può dire ciò che vuole, quanto vuole e dove vuole. Vedo che un tipo come Beppe Grillo (che personalmente detesto), che offende il Parlamento e generalizza un giudizio negativo per tutti i politici e per tutti in generale, lo fa senza essere censurato da nessuno. Accendo la TV e 100 canali mi consentono di scegliere cosa guardare; 1000 giornali e siti mi propongono idee differenti, tutti diverse. Ma che cosa vogliamo di più? Evviva l'Italia, ma non per scherzo! Evviva la mia Italia che amo, questa Italia, ed i tanti politici che conosco che mi danno prova ogni giorno di essere persone oneste.

stefano mambriani 10.06.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE 1200 EURO NON VALGONO NIENTE RINGRAZIATE I FIGLI DI PUTTANA DEL PD E DEL PDL

leonardo g. Commentatore certificato 10.06.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Vedo, come al solito, che sul blog il cretinismo dilaga! Comunque, restando in tema: nel mio piccolo sono anni che predico, sentendomi dare del fuori di testa, che la pensione DEVE essere uguale per tutti! In pensione, teoricamente non si fa niente e quindi si fa la stessa cosa di TUTTI i pensionati! Quindi pensione in base ha quello che si fa: NIENTE! Se hai versato di più è perché percepivi di più e quindi hai avuto tutta la vita per "adeguarti". Ai giovani, che devono costruirsi una vita, bisogna dare di più altrimenti "si muore". Poi le votazioni, i sondaggi, il PD-L, il PDL e tutte le porcate di quel genere capitela che dovete far si che NON esistano più! Cosa continuate a dire cavolate. Fate come se NON esistano più e fate qualcosa per VOI, per tutti e sopratutto per le generazioni future! NON tornate indietro!

Claudio T. Commentatore certificato 10.06.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È ora di brindare. Tutti ad Assemini e Pomezia a festeggiare!

effe vu Commentatore certificato 10.06.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma adesso che sta vincendo le amministrative il PD andrà tutto a posto, vero?
Canto del Cigno?
Eh si, Marino dovrà vedersela con 12 miliardi di debito. Lasciati peraltro, dicono, da precedenti amministrazioni del suo partito.

Lady Dodi 10.06.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Stanno uscendo i risultati di Catania. Ed è meglio che non li guardiate.

Andrea R..., Milano Commentatore certificato 10.06.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo video sul blog irrita gli animi ( Passaparola - Il lavoro rende poveri ) si lamentano che gli avvocati e i notai guadagnano poco, per favore toglietelo dal blog di staff grillo perche` in america per il notaio costa pochissimo sono dei ladri e anche gli avvocati e il video e molto irritante fallo togliere, grazie

massimo gifoli 10.06.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Per dare lavoro bisogna diminuire le tasse, per diminuire le tasse bisogna dimezzare i costi della politica e della pubblica amministrazione, questo è il traguardo principale di M5s. Ricordarsi che il 90% dei voti presi da M5s si basano su queste proposte.

ven zaneln 10.06.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è da dire che dove il m5s è andato al ballottaggio ha raddoppiato il numero dei voti.

Igor - Commentatore certificato 10.06.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione è molto peggiore: Il salario/stipendio netto minimo oggi è intorno ai 1.200,00 € mese; pari a un milione e 200 mila delle vecchie lire (trovatemi, nella percezione reale della gente un quarantenne che possa dissentire).
Ebbene l'altro giorno ho comprato al supermercato 4 meline rosse incellofanate in un platoncino. Quando alla cassa ho pagato per quei 752 grammi di quattro mele del Cile 2,09 €, ho esclamato: "Ma queste mele costano mille lire l'una!!". Un signore a fianco a me in coda ha risposto con un sorrisetto amaro: "Ha ragione, è che non ci facciamo più caso.." Non ci facciamo più caso?!
Tornato a casa ho fatto i conti sul reale potere d'acquisto oggi dell'euro rispetto alla lira e quindi sulla sua reale svalutazione in base al dato di fatto della mela a 1.000 lire.
Ebbene, quando si guadagnava 1.200.000 lire una mela la si pagava circa 250 lire. Se oggi lo stipendio è lo stesso, come detto sopra e tale è percepito dalla gente, ma una mela costa 1.000, in realtà lo stipendio di 1.200 Euro corrisponde a 400 mila lire. A voi la calcolatrice! La matematica non è un'opinione, tanto meno politica. Infatti l'assegno minimo sociale di sussistenza che l'Inps "elargisce" ai poveretti che dimostrano di averne diritto ma solo dopo i 65 anni, corrisponde a 420 euro circa. I conti come vedete tornano a chi li sa fare ed imporre: per ultima la Fornero, tra una lacrima di coccodrillo e l'altra. Vergogna!

rino lagomarino Commentatore certificato 10.06.13 17:32| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

E non siete mai contenti! C'avete sempre da dì. Abbiamo vinto a Pomezia e basta. I parenti ce li aveva anche l'altro candidato, quindi...

elena russo, Roma Commentatore certificato 10.06.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento

T.F.R. (TUTTI FONDI RASCHIATI) ! ! !

http://pinoz6700.blogspot.it/2013/05/tfr-tutti-fondi-raschiati.html

G. 10.06.13 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, cari amici del nostro M5S, chiedo, allarmato, quanto ho da poco sentito in diretta su LA7 dalla bocca di ENRCO MENTANA, ore, circa, 16.05 su trasmissione in diretta per elezioni di ROMA . Ha pressapoco detto così : Per il PD le cose si mettono bene, anche perchè so, da fonti certe che, il PD, oltre ad avere già la maggioranza alla Camera, tra poco, (visto la spostamento praticamente sicuro degli esponenti del'M5S del Senato), il PD, AVRA' CERTAMENTE LA MAGGIORANZA ANCHE IN SENATO!!!!Questo, E' VERO ??? Vorrei che si facesse chiarezza su queste affermazioni che, mi hanno molto preoccupato. Prego chiunque possa farlo, di avvisare Beppe Grillo, e di attivarsi circa questa notizia! Che, se vera, ci rovinerebbe !!! Grazie a tutti.

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 10.06.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PD ha vinto ma ha un facco di correnti al suo interno, e nn vi elenco quanti tanto lo sapete, il PDL si e' eliminato da solo,la gente nn vota piu',e chi ha perso e il M5STElle? nn mi sembra prorio.....MEGLIO DA SOLI CHE MALE ACCOMPAGNATO .....ALMANO NN ABBIAMO DATO L' ALIBI DI METTERCI LA COLPA A CHI CI ACCUSA DI NN AVER FATTO ALLEANZA .....attivista ancora piu' convinta W5STELLE

amalia t., san salvo abruzzo Commentatore certificato 10.06.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Le politiche liberiste di questo turbo capitalismo sta devastando la vita di intere generazioni, arrivando a sostituirsi ai Parlamenti nazionali, con la mistica di governare una “crisi” da essi stessi prodotta, creando tra società e Stato un cratere di dissoluzione del tessuto sociale e morale, che provoca fame, suicidi, violenze, malattie sulla popolazione su cui questa austerity si scatena con forsennato vigore. La crescente concentrazione di aziende e multinazionali, contribuiscono in modo determinante alla mancata richiesta di manodopera e usano il loro potere monopolistico, per aumentare i prezzi senza passarne gli utili ai dipendenti, utili in fortissimo aumento ma a detrimento dei lavoratori, che secondo questi dannati devono lavorare sempre più per guadagnare sempre meno. Stiamo tornando a un mondo nel quale è il capitale finanziario e non le qualifiche professionali o il livello di istruzione a determinare il reddito, quindi la ricchezza viene ereditata e concentrata verso l’alto in modo incontrollato. La crisi è frutto di un’economia a debito privato sul quale si è costruito un gigantesco castello finanziario, poi franato. Al contempo i salari si sono abbassati per via della tecnologia, della precarietà e della concorrenza mondiale tra salariati, usati come immenso esercito di riserva da comprimere flessibilmente. Inoltre il saccheggio della natura con l’esaurimento delle fonti non rinnovabili, incrementa costi e rischi, spiantando economie e generando migrazioni incontrollate, è il trionfo del profitto, come forma dominante. Urge un'altra idea di società che ponga gli esseri umani al disopra degli interessi monetari, imponendo un freno all’anarchia selvaggia del capitalismo. Necessita modificare le condizioni di miseria e di infelicità in cui si vive, per formare una società equa, opposta all’attuale. Necessita risvegliare dal sonno mediatico la “ragione” se vogliamo che il nostro pianeta continui ad essere fonte di vita.


PREDATOR CITIZENS ! ! !

http://pinoz6700.blogspot.it/2013/05/predator-citizens.html

G. 10.06.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

A Pomezia abbiamo vinto con i voti del PDL.

Ok torno in fretta a votare PD. Tanti saluti.

Fabio C., Bologna Commentatore certificato 10.06.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1° Turno Comunali ROMA.
Marino :voti 512.720 = 42,60%(lista Civica+Sel+PD)
Alemanno: voti 364.337 = 30,27%(PDL+Frat.Italia+Lista civica+Destra)

Ballottaggio(su il 98,54% delle sezioni scrutinate)
Marino: voti 654.734 = 63.95%
Alemanno:voti 369.144 = 36,05%.
Alemanno perde anche i voti dell’amico Berlusconi?Solo 5.000 voti in più rispetto alla prima tornata!

oreste m******, sp Commentatore certificato 10.06.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

DISASTRO M5S AI BALLOTTAGGI
alle precedenti elezioni su 5 comuni in cui il movimento era al ballottaggio abbiamo eletto 4 Sindaci ovvero 80%

oggi su 3 comuni soltanto 2 sindaci, ovvero il 66%

... non ci resta che sperare che il comune di Ragusa vada al ballottaggio e venga eletto un'altro sindaco 5 stelle, cosi alziamo la media percentuale :)

PS: per i media tradizionali il movimento non era al ballottaggio da nessuna parte, vediamo se domani qualcuno se ne accorge


Raccolgo l'invito di Terzo Nick a parlare del partito del non-voto.

Io la vedo nerissima, cioè credo che la tendenza si approfondirà ancora di più. E ci arriveremo anche alle politiche.

Praticamente col ricatto del default abbiamo intrapreso un cammino senza ritorno: precarietà assoluta con la ricattabilità che comporta e la conseguente dipendenza dai galoppini dei partiti clientelari.

In questo clima, voterà il 40% dell'elettorato, che sarà chiamato a (far finta di) scegliere tra il beige e l'ecru. E buonanotte al secchio!

Arjuna , Madras Commentatore certificato 10.06.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro rende poveri, certo, meglio una raccomandazione politica per un superstipendio pubblico garantito a vita.

ven zaneln 10.06.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento

>In effetti siete ultimi e continuate a ridere... non è che è una paresi?<

invece non è che la tua sia una rosicata classica?

Antonello D., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

I sondaggi di un'agenzia tedesca. la RKW, danno il M5s primo partito col 31,3, non mi sorprende, ne ero convinto poichè l'elettorato del M5s è direttamente proporzionale al malgoverno, alla crisi economica e all'ingordigia della classe dirigente, tanto più aumentano questi fattori.. tanto più aumentano gli elettori del M5s e dato che questi fattori sono ben lontani dall'essere risolti.. anzi aumentano in modo esponeziale, gli elettori del M5s aumentano pari pari.. e per questo non c'è da stare contenti.. sinceramente avrei preferito che il M5s fosse all'ultimo posto, a meno dell'1%

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 10.06.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI DICONO...FINITO L'EFFETTO GRILLO....!!!

Come dice il motto!!!!!!!????

RIDE BENE CHI RIDE ULTIMO...Aaahhhhh!!!!!!!!!!!!

Francesco Colombo (M5S-Nola)

Francesco P. Commentatore certificato 10.06.13 17:07| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi stancherò mai di scriverlo:
c'e' necessità urgente di ridistribuzione della ricchezza e garanzia occupazionale per tutti i giovani.
La popolazione italiana sta invecchiando ma intanto milioni di giovani sono senza lavoro e quindi senza reddito..
perchè non si fa una legge per passare tutti gli over 60 da un lavoro a tempo pieno ad uno part time fino a 65 e in questi 5 anni assumere giovani disoccupati part time, in modo che possano imparare bene il lavoro che dovranno poi fare a tempo pieno? Non e' la stessa cosa come per esempio un pensionamento anticipato, perche' i lavoratori anziani potrebbero trasmettere la loro esperienza e ne guadagnerebbero tutti ( aziende - stato - neo assunti e anziani che si sentirebbero ancora utili
in questo modo la disoccupazione potrebbe azzerarsi subito a fronte pero' di un sacrificio economico di qualche decina di miliardi di euro che varrebbe sicuramente la pena spendere ( Ci Pensate? zero disoccupazione!
Nel frattempo si potrebbe ripensare la formazione e l'apprendistato.
Praticamente un giovane di 15 anni dovrebbe
essere messo in condizioni:
o proseguire gli studi in modo serio ( assunzione subito dopo il diploma o laurea )
o imparare un mestiere presso una PMI ricevendo un compenso base per le spese e anche come gratificazione personale ( compenso base che diventerebbe uno stipendio a 18 anni )
La forza di una nazione sono i giovani, sotto tutti i punti di vista, anche in caso di guerra.. chi andrebbe a difenderci? i 65 enni?

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@nando
forse hai la mia stessa eta,
di capelli però ne ho più io, quindi tichiedo lo ricordi che vi era un fumetto ,diciamo non per piccoli che si chiamava proprio nando?

paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il merda giornale di nosferatu non sa più come titolare per nascondere la debacle del suo padrone - parito!

AHAHAHAHAHAHAHAHAHA GODO!

PS: Spero il prossimo sia IL PD a sparire! E rimarremo soli!

Thorn Re Commentatore certificato 10.06.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2 sindaci su 2 ballottaggi!
POMEZIA
ASSEMINI
Come si vede, quando è fuori gioco il clientelismo del voto di lista comunale, M5S VINCE!

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 10.06.13 17:02| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infatti apprezziamo molto il reddito di cittadinanza... come dite? non c'è? Non si è fatto? E perchè?
Ahhh, perchè Beppe non si voleva mischiare con i PD (che pure propendevano per provvedimenti similari)... e ha detto tutti a casa!
Ma ora a casa ci siamo noi, senza lavoro!
E i boiardi sono andati a casa?
...Mi sa che a casa alle prossime elezioni ci va il M5S... grazie a beppe per l'occasione storica buttata!

seriffo frombolini Commentatore certificato 10.06.13 17:01| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Alemanno a casa. Viaaaa! Levate dalla politica, fatte 'n favore.

Alessio F., roma Commentatore certificato 10.06.13 16:59| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

un popolo di capre ignoranti che invece di dare forza al primo movimento di cittadini che entrano democraticamente nelle istituzioni, gli volta le spalle per dare ancora il potere agli squali che hanno messo il paese in queste condizioni, merita tutto il peggio.
italiani, gente disposta ad andare allo stadio con le mazze e le asce ma che non sa muovere un dito per difendere tutti i diritti che perde ogni giorno di più grazie ad una casta politica di criminali.
italiani, una massa informe senza un pensiero comune, un obiettivo comune e senza il rispetto per il bene comune.
italiani, il peggio.

real time 10.06.13 16:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per oltre il 50% degli elettori alle Comunali, le elezioni non servono ad una mazza.
Parliamone...

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 10.06.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento

...nella nostra costituzione c’è un articolo che è il piú importante di tutta la costituzione, il piú impegnativo per noi che siamo al declinare, ma soprattutto per voi giovani che avete l’avvenire davanti a voi. Dice cosí: «E compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e la eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese». È compito di rimuovere gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona umana: quindi dare lavoro a tutti, dare una giusta retribuzione a tutti, dare la scuola a tutti, dare a tutti gli uomini dignità di uomo. Soltanto quando questo sarà raggiunto, si potrà veramente dire che la formula contenuta nell’art. primo – «L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro» – corrisponderà alla realtà. Perché fino a che non c’è questa possibilità per ogni uomo di lavorare e di studiare e di trarre con sicurezza dal proprio lavoro i mezzi per vivere da uomo, non solo la nostra Repubblica non si potrà chiamare fondata sul lavoro, ma non si potrà chiamare neanche democratica perché una democrazia in cui non ci sia questa uguaglianza di fatto, in cui ci sia soltanto un’uguaglianza di diritto, è una democrazia puramente formale, non è una democrazia in cui tutti i cittadini veramente siano messi in grado di concorrere alla vita della società, di portare il loro miglior contributo, in cui tutte le forze spirituali di tutti i cittadini siano messe a contribuire a questo cammino, a questo progresso continuo di tutta la società. E allora voi capite da questo che la nostra costituzione è in parte una realtà, ma soltanto in parte è una realtà. In parte è ancora un programma, un ideale, una speranza, un impegno di un lavoro da compiere. Quanto lavoro avete da compiere! Quanto lavoro vi sta dinanzi!
http://youtu.be/ZnOWxw9aHc8 Calamandrei '55

Daniela M. Commentatore certificato 10.06.13 16:55| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Bisogna capire bene cosa vorrebbe dire ristrutturare il debito pubblico con spiegazioni chiare su tutto il suo parcorso.Lo ritengo oltremodo complicato visto che ognuno ha la sua teoria.E' altrettanto evidente che le cose attualmente non funzionano,ma la colpa non può essere attribuita ai risparmiatori italiani.Posso capire una dilazione dei termini di scadenza dei titoli di stato o una modifica dei tassi cedolari ma non sono d'accordo su una modifica del capitale investito in quanto sarebbe un ulteriore furto ai danni dei piccoli risparmiatori italiani.E non sono neanche d'accordo con il prelievo forzato dai conti correnti. Ricordo a tutti che dall’1 gennaio 2013 tutte le emissioni di titoli di Stato italiani con durata superiore a un anno sono soggetti a delle Clausole di Azione Collettiva (CACs) e questo è già reale inquietante.Le misure redistributive saranno applicabili quando il sistema fiscale sarà perfetto,quando tutti pagheranno le tasse,quando non esisteranno più le mafie e crimine organizzato,quando si valuterà realmente quanto costa ogni cittadino ( compresi i costi degli immigrati),non ci saranno più evasori e quando l'attuale classe partitica e la casta tutta si sarà fatta da parte.
Il primo passo è comunque la cacciata dell'attuale classe partitica,senza il quale saremo in balia di qualunque misura di convenienza in favore dei distruttori dell'Italia.

MASSIMO FRAZZANI, LUGAGNANO VAL D'ARDA (PC) Commentatore certificato 10.06.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

non ce ne sarebbe bisogno ma per migliorare un pò l'autostima degli aficionados, non sarebbe il caso di fare un bel post sui ballottaggi testè conclusi???

m.p.p.

poi fate come vi pare :)

paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Quindi
o aumentano gli stipendi
o diminuiscono le merci ed i servizi
Io protendo per la 2 a. ipotesi.

alessandro giglio, magenta Commentatore certificato 10.06.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Troppi immigrati, gli svizzeri dicono stop al diritto d’asilo: il referendum è un plebiscito.

in Italia quando?

mister x, ravenna Commentatore certificato 10.06.13 16:47| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LTRO (long term refinancing operation ) o piano di rifinanziamento a lungo termine concesso dalla banca centrale europea in favore delle banche dell’eurozona (1000 miliardi) sono serviti solo a mantenere gonfi i portafogli degli amministratori delle rispettive banche . Nel frattempo l’Italia va a P…. Cosa farà la BCE nei prossimi giorni ? Chiederà alla Germania se può abbassare di un ulteriore quarto di punto il tasso di interesse e magari portare i tassi negativi sui depositi . Scherziamo!! non mettiamo in dubbio l’autonomia della banca centrale Europea , ma negli ultimi tempi notiamo un freno da parte della Bundesbank nei confronti di una politica troppo espansive della BCE. Insomma la Germania diventa un problema per l’eurozona , contraria ad un qualsiasi aiuto che possa far ripartire l’economia reale europea, contraria a eurobond , contraria ad un abbassamento dei tassi, contraria a LTRO, al programma di acquisto di bond (Outright Monetary Transactions), praticamente è favorevole solo alla sua politica di Austerity .
Mi chiedo dalla mia totale ignoranza chi controlla la BCE !!, Quando dovremmo aspettare che si faccia un vero intervento a favore delle imprese !! L’Italia, i Paesi dell’eurozona devono unirsi per contrastare la politica restrittiva della Germania, l’euro va svalutata per il bene dell’eurozona, la Germania accetti o vada fuori.

copyright by Corrado Paolini

Corrado P. 10.06.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

CROLLO DEI GRILLINI AI BALLOTTAGGI, "SOLO" DUE SU TRE I SINDACI DEL M5S.

In piena crisi, l'anima de li mejo mortacci vostri!

Fine O.T.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo i risultati di oggi a pomezia et assemini saranno ancora più preoccupati.
se non riescono con le tv, cosa dovranno pensare??????

paolo

,estnordest, ! Commentatore certificato 10.06.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Walter Passerini spera di rilanciare lavoro e stipendi con una patrimoniale non ha capito un emerito cazzo. Walter cosa sei uno dei tanti che cercano soluzioni economiche senza sapere nulla di economia?
L'introduzione di una bella patrimoniale aggiuntiva (perchè L'IMU e quella erroneamente definita mini non bastano a far danni) sarebbe l'ideale per aumentare lavoro e stipendi dei lavoratori ... SVIZZERI (non certo di quelli italiani che sarebbero i primi a doverla pagare)!

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 10.06.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento

POMEZIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ORA MI PIACI DI PIUUUUUUUUUUUUUU'!!!!!

Procopio Bertolini (nuke' em all), Roma Commentatore certificato 10.06.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non condivido affatto il contenuto di questo articolo, specialmente nel punto in cui dice che i sessantenni dovrebbero essere pagati di meno perché hanno meno bisogni. Di solito dopo una certa età i bisogni sono, invece, maggiori perché si invecchia, ci si ammala, si diventa invalidi, magari si resta anche soli perché muore il coniuge, perché i figli se ne vanno e si deve combattere ogni giorno contro la propria inefficienza fisica e si deve pagare qualcuno che ci aiuti a sopravvivere. Dobbiamo assolutamente smetterla con queste guerre fra poveri, giovani contro anziani, lavoratori a tempo determinato contro lavoratori a tempo indeterminato, operai contro impiegati, lavoratori attivi contro pensionati. Basta. Siamo tutti nella stessa barca, chi soffre di più e chi soffre di meno. La verità è che in Italia sono state varate leggi demenziali e liberticide per es. la legge Biagi (parlandone come vivo)o la riforma Fornero che ha aumentato a dismisura l'età pensionabile a tutti i lavoratori che avevano già profumatamente pagato per la propria pensione. Fino a qualche decennio fa l' Italia era portata ad esempio come il paese che aveva la migliore legislazione sul lavoro del mondo. Poi i così detti "imprenditori" hanno cominciato a vanificarla organizzando una vera e propria compravendita di sentenze nei tribunali più sensibili. Poi questo non gli bastava e allora hanno dovuto cambiare anche le leggi. E questo è il risultato. Siamo diventati un popolo di schiavi. E non meniamocela per favore con le due torri e l' inflazione. Le due torri ci sono state anche per la Germania, ma in Germania i lavoratori sono pagati il doppio, hanno un accesso in tempi rapidi alle case popolari, anche se stranieri e la spesa al supermercato costa la metà (si vedano su you tube i video di Lambrenedetto....). In Italia invece vige la dittatura delle multinazionali e dei loro servitori. Solo questo è il problema.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato 10.06.13 16:40| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe...
mio padre,classe 1922,era ferroviere e manteneva la famiglia con un solo stipendio,quattro figli più mia madre...5 persone,non ci mancava niente...anzi...ogni anno si faceva un mese di vacanze...io e mia moglie,miracolosamente, lavoriamo ancora,entrambi...abbiamo due figli e non siamo mai riusciti a fare più di due settimane di vacanze....
E' un continuo peggiorare della qualità della vita,ma non finisce qui,la sistematica distruzione del sud europa continua...oggi i paesi più ricchi sono quasi tutti quei paesi che con le proprie risorse naturali non riescono neanche a sopperire al proprio fabbisogno interno...questo per me vuol dire che con il nostro clima e i nostri prodotti non avremmo bisogno di nessuno...anzi...sono proprio loro ad aver bisogno di noi....un "piccolo" paese come il nostro non dovrebbe neanche "pensare"di partecipare a questa presa per i fondelli che è la globalizzazione.
P.s. io a tavola non mangio bmw o ipad...
CHIUDERE I CONFINI...
NZIONALIZZARE LA BANCA D'ITALIA...
TORNARE ALLA LIRA...
RIVALORIZZARE I NOSTRI PRODOTTI E L'UNICITA' DELLA NOSTRA TERRA...
RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA ITALIA FATTA DI PICCOLA E MEDIA IMPRESA...
TORNIAMO AD ESSERE ITALIANI...GRAZIE
P.p.s. anche la fiat...se vuole rimanere italiana...altrimenti se ne vada dove gli pare...si potrebbe nazionalizzare anche una casa produttrice di auto...
NON CI SERVE NESSUNO...
ciao Beppe....

walter marchegiano (donwaltero), napoli Commentatore certificato 10.06.13 16:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La grande truffa è aver fondato una repubblica sul lavoro.

In realtà, queste cose funzionano soltanto se tutto è statale. In questo caso, infatti, si può costruire un intero tessuto sociale fatto di tanti mestieri, e ognuno trova la propria collocazione.

Ma se c'è lo zampino dei privati, tutto cambia.
Una nazione non può es