Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Quando uno vale niente

  • 5509


Intervista ad Adele Gambaro
(1:20)
adelegambaro.jpg

Uno vale uno, quando costruisce. Quando del dibattito fa crescita, arricchimento, fatica per arrivare un passo più oltre.
Uno vale niente, quando smantella il proprio stesso progetto servendosi della complicità di chi ha il solo scopo di distruggerlo.
Uno vale uno quando è un uomo libero, che mette in pratica la democrazia nel senso più nobile ed alto: la libertà di sé nel rispetto delle regole.
Uno vale niente, quando si proclama a destra e a manca "democratico", proprio calpestando e disprezzando le regole che lui stesso si è dato.
Uno vale uno quando rispetta, vive e conosce a fonde l'etica politica del progetto a cui partecipa, e che gli chiede impegno e partecipazione quotidiana.
Uno vale niente, quando scopre che la propria "etica" coincide con quella di partiti altrui, ma prende in giro i propri compagni di strada restando solo per costruirsi un potere personale.
Uno vale uno quando ci mette la faccia. Quando è pronto ad affrontare un'informazione ostile e dura, pur di far passare il proprio messaggio così scomodo al sistema.
Uno vale niente, quando si fa usare da un'informazione ruffiana, quando -credulone!- si bea delle lusinghe di quella Casta, che lo circuisce pronta a gettarlo via appena non servirà più.
Uno vale uno quando è consapevole che l'opportunità unica che gli è stata offerta non è per i suoi meriti, ma per servire un Paese alla canna del gas e i suoi disperati cittadini.
Quando invece crede di essere diventato Onorevole per chissà quali fortune, per chissà quali divine investiture, e usa il progetto di milioni di italiani per promuovere se stesso e assicurarsi un posto al sole, allora è uno che non vale proprio niente.

La Senatrice Adele Gambaro ha rilasciato dichiarazioni false e lesive nei miei confronti, in particolare sulla mia valutazione del Parlamento, danneggiando oltre alla mia immagine, lo stesso MoVimento 5 Stelle. Per questo motivo la invito per coerenza a uscire al più presto dal M5S.

11 Giu 2013, 18:05 | Scrivi | Commenti (5509) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 5509


Tags: Adele Gambaro, Beppe Grillo, M5S, MoVimento 5 Stelle, Senato

Commenti

 

Per la senatrice che ha esternato in pubblico queste nefandezze dimissioni subito e si VERGOGNI il M5S grande movimento è nato grazie a Grillo alla sua disponibilità capacità competenza cultura dedizione.

alberto bellè 18.07.15 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Strisciava e continua a strisciare lasciando una stria vischiosa e appiccicaticcia.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.07.15 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Non prendiamoci in giro, la verità non è che ha criticato la strategia comunicativa di Grillo, la realtà è che gli ha sferrato un vero e proprio colpo alle spalle.

Parliamoci chiaro: un alleato non critica un altro alleato davanti a tutta la nazione solo perché vuole fare una critica costruttiva, lo fa semmai perché vuole tradirlo. Se voleva veramente fare una critica costruttiva gli bastava alzare il telefono e chiamare Grillo, sputtanarlo davanti a tutti non è stato costruttivo per niente. E poi è una critica infondata, detta solo per denigrare. Grillo ha fondato il partito ed è lui che lo traina, non può essere vero che il partito stava andando male (anche se in realtà stava andando bene, secondo me) per colpa di Grillo. Oltre a denigrarlo ha criticato i toni forti usati contro i partiti della casta, dimostrando che non sta assolutamente dalla parte di Grillo, ma di aver tradito il partito a favore dei partiti rivali. Inoltre bastava guardarla in faccia per capire quanto ipocrita fosse il suo tono di voce.

Ramy Al Zuhouri 30.08.13 00:38| 
 |
Rispondi al commento

[al principio era il verbo
al principio era la "Pravda"
parola-verità
parola-veritò...]

= BEPPE DIXIT =

Uno vale uno, quando costruisce. Quando del dibattito fa crescita, arricchimento, fatica per arrivare un passo più oltre.

Uno vale uno quando è un uomo libero, che mette in pratica la democrazia nel senso più nobile ed alto: la libertà di sé nel rispetto delle regole.

Uno vale uno quando rispetta, vive e conosce a fonde l'etica politica del progetto a cui partecipa, e che gli chiede impegno e partecipazione quotidiana.

Uno vale uno quando ci mette la faccia. Quando è pronto ad affrontare un'informazione ostile e dura, pur di far passare il proprio messaggio così scomodo al sistema.

Uno vale uno quando è consapevole che l'opportunità unica che gli è stata offerta non è per i suoi meriti, ma per servire un Paese alla canna del gas e i suoi disperati cittadini.
Quando invece crede di essere diventato Onorevole per chissà quali fortune, per chissà quali divine investiture, e usa il progetto di milioni di italiani per promuovere se stesso e assicurarsi un posto al sole, allora è uno che non vale proprio niente.

★☆★☆★

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 26.07.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato NO.
Gambaro "è stata pronta ad affrontare un'informazione ostile e dura, pur di far passare il proprio messaggio così scomodo al sistema". Ha espresso la propria critica sul modo comunicativo di Grillo senza aver paura delle conseguenze. Non è detto che se un linguaggio è stato efficace lo debba essere sempre, e non è detto che Grillo debba sempre essere uguale a se stesso, come un cartone animato.
Esprimere un'opinione contraria al leader DEVE essere sempre possibile e non nasconde necessariamente dei secondi fini o un adagiarsi sulla poltrona. La poltrona semmai piace a quelli che tacciono!!!

Infine detesto il modo in cui il Movimento ha cercato di condizionare il mio voto: mandando questa mail già accusatoria, con già la condanna in sè!

Cinzia Caramelle 19.06.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adele Gambaro sei una comune cittadina che senza il m5s non ti conoscerebbe nemmeno il tuo vicino di casa. se pensi che grillo sia il problema dimettiti oggi stesso . io penso invece che rimar4rai e magari venderai il tuo voto al pdmenoelle in cambio di un bel collegio sicuro alla prossima tornata. altra voltagabbana da espellere subito,immediatamente.

Giuseppe P., casciana terme Commentatore certificato 18.06.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gambaro va espulsa.

alfred d., trieste Commentatore certificato 18.06.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento

I commenti "migliori" sono quelli di chi,dopo aver detto "la Gambaro se ne deve andare perchè non ha rispettato i principi del movimento" chiede a gran voce la candidatura di Padron Grillo.
Io non sono iscritta,vi ho dato un singolo voto di cui,a questo punto,mi vergogno,ma so PERFETTAMENTE che tra i principi non c'è il divieto di contestare il capo("il semplice portavoce"che voi definite il vostro leader) ma c'è il DIVIETO DI CANDIDARE GENTE CON LA FEDINA PENALE SPORCA.E' per questo che Grillo,almeno fino ad ora,non si è candidato.
Non vi sentite VOI incoerenti cari grillini?
La rovina di questo Paese non è Grillo,non è la Gambaro e non sono nemmeno i partiti di cacca che ci hanno governato negli ultimi vent'anni,ma è la gente ignorante come voi,popolino che al primo strillone gli va dietro:ieri Mussolini e Berlusconi,ora Grillo.Ignoranti senza cervello che stanno mandando a quel Paese un'idea meravigliosa,nonchè distruttori del sogno di chi sperava che fosse possibile una democrazia diretta.Ma io qui,dopo mesi passati ad analizzare e difendere un qualcosa in cui da esterna credevo,vedo solo l'ennesimo omuncolo che si tira dietro le folle idiote.Stupidi,pochi di voi si salvano,morirete suicidi peggio del PD e ci ridarete in pasto al partitismo più becero nonchè,ancora più temibile,al leaderismo.Uno vale uno ma qui c'è un uno isterico che si crede stoca***,e tanti zeri stupidi come zucchine che non sanno pensare con la propria testa.Non c'è differenza tra questo blog e l'esercito di berlusconi.E non mi stupisco che non ve ne rendiate conto perchè non avete la capacità intellettuale di farlo.
Aggiungo e chiudo,tanto non mi pubblicherete,che "lo sputare sul piatto in cui si mangia" è un ragionamento da fasci,se il cibo che ti viene dato è merda è legittimo e giusto sputarci su e sputare anche su chi te lo dà.

Charlie Cha 18.06.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si deve mandare via la senatrice Gambaro semplicemente perchè ha osato pensare con la sua testa.Il tempo dell'obbedienza pronta,cieca, assoluta è ormai passato da un pezzo, caro Beppe,te lo dice un aderente al m5s che,anche condividendo molte delle tue idee, non vuole rinunciare a pensare con la sua testa e non vuole degradarti al rango di burattinaio.Quindi voto contro l'espulsione della senatrice Gambaro.

Renzo Doria Miglietta () Commentatore certificato 18.06.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Solidale con Beppe che saluto con il mio primo commento sul suo blog.

marino marini 17.06.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Grillo,
ci spiega una volta per tutte perchè lei puo' insultare, ridicolizzare ed offendere chiunque (anche persone che hanno un valore oggettivo nettamente superiore al suo ) e non accetta una critica, giusta o sbagliata che sia, da un'altra persona ? Lei ritiene che le dichiarazioni della senatrice Gambaro siano lesive della sua persona e del Movimento ma è una sua opinione personale non condivisa da molte persone anche all'interno del Movimentio. Forse il suo giudizio vale di più ( uno vale mille ) ed è inappellabile perchè lei è il capo di un Movimento che è di sua proprietà ? Se è così, ha perfettamente ragione.

Paolo C. Commentatore certificato 17.06.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Figli Contro

Non Amore
a riconoscenza,
ma egoismo usurpatore.
Di Democrazia
fanno uso distorto
a giustificare
riprovevoli condotte.
Morale non hanno alcuna.
Del Machiavelli
trovano stile di vita
nel fine che giustifica
qualsivoglia mezzo.
D' Onorevole usano
fregiare il nome,
che nullità sarebbe
senza quel Padre
cui sono Contro.
Umberto Gentile

Umberto_1 Gentile , Genova Commentatore certificato 16.06.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il nostro è un movimento di rottura, di lotta, non possiamo ottenere tutto e subito, ma non dirottiamo da quello che eravamo: rimaniamo fedeli a noi stessi!! Totò (parafrasando Sciascia) diceva: "ci sono uomini,mezzi uomini, ominicchi e quacquaraquà..." Noi abbiamo bisogno solo dei primi, gli altri...lasciamoli andare....senza rimpianti! Domani sarò in piazza!!!!

annamaria c., Roma Commentatore certificato 16.06.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
ho resistito alla tentazione di cambiare idea sul conto del Movimento e dei suoi programmi, ma mi sembra che sia arrivata l'ora di fare uscire tutti quei personaggi che grazie a te percepiscono una barca di soldi, fanno la bella vita e poi sputano nel piatto in cui hanno mangiato.
Non mi stancherò mai di scrivere che è meglio disporre di poche persone BUONE (oneste) che di molte MARCE.

Piero Grande, Catanzaro Commentatore certificato 16.06.13 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non riesco a inviarti il mio commento?

annamaria c., Roma Commentatore certificato 16.06.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ti prego, tieni presente quello che ha detto Fario Fo dalla Gruber, qualche sera fa: fuori i dissidenti, FUORIII, vediamo che fine fanno!!

annamaria c., Roma Commentatore certificato 16.06.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono pienamente d'accordo con te sulla RAI che dovrebbe avere un solo canale mantenuto dal canone e privo di politica. Il resto è tutto da privatizzare. La BBC è un modello valido da perseguire. Ti chiedo perché NON scrivi mai del finanziamento occulto che fanno le COOP che pagano poche tasse a danno dei piccoli negozi che son costretti a chiudere per la disonesta concorrenza.

Al. Fe. (ilfaro1), Milano Commentatore certificato 16.06.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato il Movimento Cinque Stelle ma se avessi saputo che il mio voto avrebbe elevato cittadini comuni come Adele Gambaro, che io non conosco, al ruolo parlamentare forse non avrei votato il Movimento. A suo tempo ho votato il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo.

Franco Tambaro 16.06.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, perchè uno dei tuoi non fa una proposta di legge inerente la riduzione della spesa pubblica a favore di IMU e IVA. Basterebbe un DL che ridurrebbe da ora ogni spesa del Carrozzone al 50% in attesa di leggi costituzionali adeguate alla riduzione del personale Camere/Senato. Ciao

giovanni palo filippozzi 16.06.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, uno come Te nasce ogni 200 anni ed ancora non l'hanno capito. Hanno alzato la voce nel M5S persone che se salissero sul palco si svuoterebbe la piazza in 30 secondi, perchè non hanno cuore, sentimento, partecipazione. Ed ora cosa fanno del loro prezioso tempo? Trovano spazi per criticarti, loro, che si sono trovati là senza sapere nè come e nè perchè. Il loro ruolo importante gli fà ritrovare una testa, un pensiero. E cosa ne avevano fatto finora? Perchè non hanno ingaggiato lotte sovraumane per combattere il sistema così coma hai fatto Te? Beppe, porta avanti le Tue lucide idee, che sono anche le nostre, di quella parte più combattiva del Movimento, che ti seguiremo. Siamo dei liberatori dell'Italia, e nulla ci fà paura, neanche i traditori interni, pseudo liberalidealisti, inconcludenti, opportunisti, a cui la Storia saprà trovare il ruolo che gli spetta. Il nulla! ciao un abbraccio al gruppo coeso e determinato a liberare questo Paese dall'oppressione dell'ignoranza e della corruzione criminale. Mario Di Rienzo

mario ottavio di rienzo, mad1rosso@yahoo.it Commentatore certificato 16.06.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

alla tv fino a qualche settimana fa chiedevano di farsi chiamare cittadini onerovoli, ora molti degli eletti si fanno chiamare solo onorevoli o senatori, Grillo spero solo che tu non abbia perso il tuo tempo con persone che visti i primi soldi si sono integrati al 100% in quel parlamento che tutto a fatto meno che l'interesse del popolo e dei cittadini italiani (molti giornalisti o esperti lo prevedevano provabilmente ben sapevano che molti hanno un prezzo e la natura umana è debole) e lo dico con la consapevolezza che di questo passo il sogno di un cambiamento sparisce e lascia il posto alla solita delusione al tutto cambia per non cambiare nulla, il movimento senza Grillo non esiste la barzelletta che uno vale uno è solo una stupidità è come far operare al cuore una persona da un giornalista tenendo il chirurgo chiuso in un camerino, speriamo bene ma la vedo veramente critica

raffaele mammoli 16.06.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Io sono con Beppe forever.
Senza Beppe non esisterebbe il movimento.
Senza Beppe avremmo lo 0,003 %.
Beppe conta 1 e tutti!
Beppe devi andare in Parlamento e prendere a calci tutti i "scilipotini" assetati di denaro facile.....

anna i., alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.06.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento

cittadini deputati e senatori del movimento, fatevi al più presto promotori di una legge che proibisca agli eletti di saltare di qua e di là a loro piacimento. Se non vogliono stare nel movimento o nel partito in cui sono stati eletti se ne vadano fuori dai piedi per sempre e lascino il posto ai candidati che seguono in lista o nel numero dei voti. Possibile che le cose più semplici non si possano fare in questo strabenedetto paese?

bruno benedetti 16.06.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

la gambero (derivazione di gambaro)non va espulsa si deve dimettere (restituire i soldi) e lasciare il posto a un vero grillino.gli italiani (9 milioni) hanno votato per beppe grillo non per questa traditrice dei valori m5s.forza beppe grillo.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 16.06.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido le affermazioni della cittadina Gambaro, ne nei contenuti, ne nel modo. Nel movimento uno vale uno ed è per questo che non si possono attribuire le colpe di sconfitte (tutte da dimostrare) ad uno, non si possono per lo stesso motivo attribuire i successi (evidenti) al singolo, il movimento vince o perde unito, perché solo uniti siamo forti. Ritengo che l'espulsione dal movimento sia giustificata solo se l'eletto infrange il codice di comportamento, non rispetta il non-statuto o afferma o sia dimostrato nei fatti che non vuole perseguire il programma del M5S; queste dichiarazioni sono lesive del movimento e la Gambaro ne risponderà direttamente con i cittadini che le hanno dato il voto. I cittadini eletti del movimento non sono i rappresentanti del popolo ma i suoi portavoce, se la senatrice Gambaro facendo quelle affermazioni ha portato la voce delle persone all'attenzione dei media direi che ha fatto bene (nel movimento sono i cittadini i veri poteri forti), se al contrario le sue erano affermazioni personali ritengo debba risponderne direttamente con i cittadini traditi e ritengo debba porsi la questione morale di uscire o meno dal movimento di sua volontà. Se crede ancora nel movimento, a prescindere da quello che pensa su grillo, rimanga altrimenti se ne vada. Per questi motivi non ritengo necessario espellere la cittadina Gambaro dal movimento (per ora).

manuele b. Commentatore certificato 16.06.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

La cosa INCREDIBILE è che sia la Gambaro e sia tutti gli interventi in TV che vedo da ogni parte politica,cavalcano sul concetto sbagliato: GRILLO HA OFFESO IL PARLAMENTO! GRILLO DICE CHE IL PARLAMENTO NON FUNZIONA! Ma questo è assurdo! Non capiscono che quello che vuole dire Grillo è proprio il contrario: NOI 5 STELLE VOGLIAMO IL PARLAMENTO FUNZIONANTE ED AL CENTRO DEL GOVERNO MENTRE ADESSO NON E' COSI'! lo volete capire o no che quando Grillo dice che il Parlamento è una scatola vuota, quando dice che il parlamento e maleodorante..etc...etc.. VUOL DIRE: PERCHE' NON LO FATE FUNZIONARE SECONDO COSTITUZIONE? PERCHE' NON GLI RIDATE CENTRALITA' E VITA PIUTTOSTO CHE FARE SOLO DECRETI GOVERNATIVI? E' questo che in primis la GAMBARO e poi tutti gli altri interventi in TV non hanno capito (o volutamente manipolato come messaggio). NOI VOGLIAMO IL PARLAMENTO AL CENTRO DEL GOVERNO, COME COSTITUZIONE VUOLE!

Francesco F. Commentatore certificato 16.06.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

allora, sono entrato new entry, vorrei scrivere tante cose, ma sai com'è, devo andare anche al lavoro, come tutti i non cassa integrati o disoccupati, cosa vorrei dire a grillo?, che mancava solo lui in questo minestrone, non perché è grillo, ma perché ci hai riempito Montecitorio di LUCUSTE, ma cazzo dove hai trovato sta marea di deficienti, se avevi bisogno di una mano bastava chiedere, dispostissimo da subito ad entrare nel palazzone GRATIS non a paga ridotta GRATIS, e per la pensione mi basta averla con 40 anni di contributi, una pensione dignitosa per vivere! COSA DOVEVI CHIEDERE prima di entrare a Montecitorio, di cancellare per sempre il gruppo del fritto misto, chi non rispetta il leader se ne deva andare a casa sua e senza pensione se non rimane per l'intera durata del governo. queste due regole bastavano per far rispettare i patti anche alle locuste più affamate. in questo modo mi dispiace il mio voto non te lo posso più regalare, cosa ti consiglio per la prossima volta, quando fai politica scegli la gente che ti circonda personalmente, e devi conoscerla prima di buttarli nel minestrone, io di solito non mi fido mai di nessuno nemmeno dei miei, ma quando do la mia parola puoi stare sicuro che è l'ultima cosa che mi rimangio, sta scritta con il sangue, per quello ti ripeto prima di incaricare persone che usano la parola perché gli è stata data e perché hanno avuto la possibilità di aver avuto tutto da genitori che li hanno fatti studiare, senza sacrificare nulla dalla vita, scegli gente vissuta, gente della strada e che sopportino un mini test intellettivo attitudinale prima di incaricarli di qualsiasi incarico, ma vedi che figure di merda, lasciare in parlamento ragazzotti che non sanno nemmeno parlare di quello che gli sta attorno, la tua scelta per le locuste è stato il tuo flop al governo, non le tue idee che rispetto, e che rispecchiano l'ideale del popolo italiano, mancano le pene, cosa vuoi fare tu ai traditori, se fossimo in guerra, si fa kaput!

fabrizio alla 16.06.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che la Gambaro abbia sbagliato tempo, modo e luogo per esporre le sue idee. Ma non bisogna enfatizzarne la portata. Ma quale espulsione. Basta considerare le cose per quel che importano. Ai cittadini interessano le proposte portate dal M5* in Parlamento. Gli eletti non si facciano coinvolgere in questioni inutili.

Pasquale B., Napoli Commentatore certificato 16.06.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Niente di piu' odioso di chi sparla alle spalle di chi ti ha preso dalla pattumiera e ti ha portato in parlamento! andate a farvi il vostro movimento! Meglio pochi ma buoni ed onesti nel M5S!!! BEPPE AVANTI SEMPRE COSI'!!!!!!!!!!!!!!

alfredo m., napoli Commentatore certificato 16.06.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Perché non ci sono i commenti più votati? Erano diventati scomodi?

Luca Pilolli, Gorizia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.06.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Grillo tu ti lamenti di gente che cambia idea quando sei tu il primo a non essere coerente, ti lamenti di chi non rispetta gli altri quando sei tu il primo a non rispettare nessuno ecc. ecc.
Tempo un paio di mesi e di te non si ricorderà più nessono

emiliano giovacchini 16.06.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe deve cercare di essere più disponibile e non così rigido come sta facendo adesso... un cambiamento serve e subito prima che il movimento perda tutti i voti! (l'ha detto anche Dario Fo a otto e mezzo e l'esodo delle amministrative ne è la prova)... dopo tutto a Beppe bisognerebbe dimostrargli un po' di rispetto: d'altro canto lui poteva rimanere nella sua villa con le pantofole a vedere la televisione per tutto il giorno e non fare niente per questo paese.

pavor nocturnus, pavor.nocturnus.98@gmail.com Commentatore certificato 16.06.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gambaro ha ragione Non ha leso nessuno Grillo Tu sei Autolesionista,Ti rcordo che anche Mussolini si comportava cosi'RICORDI MATTEOTTI?
PRESTO SE CONTINUA COSI ARRIVERAI A SPROFONDARE TE STESSO

Giacomo 16.06.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Ti voglio ricordare che i nove milioni di persone che hanno votato a febbraio hanno votato il movimento 5 stelle di Beppe Grillo e non te,ora oltre a tradire quello che hai firmato tradisci pure gli elettori sei ripugnante ,strisciante bassa e meschina fai tutto questo solo per i tuoi interessi personali e tenerti i soldi FAI SCHIFO.Ti ricordo che se sei in parlamento lo devi a Beppe in passato hai cicato tutte le elezioni dove ti sei presentata e con poco più di 100 preferenze online sei passata alle parlamentarie e ora hai la presunzione che quelle misere 100 preferenze prevalgano su 9 milioni di elettori facci un favore VATTENE

valter gatti, genova Commentatore certificato 16.06.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe non posso sentire i telegiornali che si divertono a distruggere il movimento e quando riportano i giudizi di vittorio feltri su di te mi fanno incazzare . non hanno ancora capito che alle prossime politiche il movimento supererà il 50% e una delle prime leggi sarà quella di levare quelle maledette sovvenzioni che permettono a questi scarpari di far conoscere le loro assurde cazzate per cui se il giornale vende esiste ok!
sono sicuro che libero ed il giornale continueranno ad esistere fin quando berlusconi continuerà la sua falsa politica che gli ha permesso di rovinare l'Italia per venti anni. non vedo l'ora che se ne scappi alle isole caraibiche perseguitato dalle giuste condanne meritate così con la bandana in testa da meraviglioso puttaniere sfogherà i suoi istinti

maurizio righi 16.06.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento

MA LE REGOLE DEL MOVIMENTO NON TI è ERANO CHIARE QUANDO TI SEI CANDIDATA??
PUOI SEMPLICEMENTE DIMETTERTI.

laura r., firenze Commentatore certificato 16.06.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Francamente se la Gambaro abbia detto "qua", abbia fatto "là", non mi importa. Il fatto è che le regole le ha disattese lei. Allo spoglio delle elezioni, quando ho visto il 25%, mi son detto che eravamo in troppi...Troppi perché i voti di protesta, di chi non conosce il M5S, di chi non conosceva le regole x andare in Parlamento. Infatti...Il limite, per questa tornata sarebbe stato a mia avviso tra 12 e 15%...Avremmo fatto di più e meglio, Bersani avrebbe fatto il governo, non ci avrebbe rotto i coglioni ma noi a lui si, avremmo fatto i commissari del cialtroni nell'obitorio maleodorante ed imparato... Spero nella scissione, fuori dalle balle gli scilipoti e alle prossime, Beppe, chiamami x Roma ...380 4645387...

carlo 16.06.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento

LA GAMBERO DEVE ANDARE FUORI CON GLI ALTRI COME LEI!

LE REGOLE E I TONI NON VI PIACCIONO?PRIMA ERAVATE DISTRATTI? BENE ,ANZI MALE,QUINDI....FUORI DALLE BALLE GENTE DI CARTONE!!FUORI A CALCI IN CULO!
BLUEVALENTINE

Valentina Serra 16.06.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Forza grillo e movimento 5 stelle la tua linea politica è la sola vincente , i dissidenti dissentono solo per prendersi tutti i soldi e sono anche stupidi perché il governo cadrà e loro non verranno rieletti. Moscatelli benedetto.

benedetto MOSCATELLI (), PALESTRINA (ROMA) Commentatore certificato 16.06.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Gargamella, Zanda e anche capitan findus ora otterranno quello che volevano all'inizio ovvero il voto dei grillini per continuare a fare quello che il PD ha fatto in questo ventennio berlusconiano: mangiare a sbafo e mandare al macero l'Italia. Ora l'otterranno distruggendo , però, l'unità dei Cinquestelle alle camere. I dissidenti, però, dovranno in seguito capire che se avevano un disegno, pur labile, di cambiamento lo avranno buttato nel water . Costi quel che costi si dovrà riaprire un nuovo modo di far politica dei Cinquestelle con una comunicazione più aggressiva, stimolante, coinvolgente delle proposte di legge e delle finalità da perseguire. Purtroppo tu dovrai partecipare alle riunioni dei gruppi parlamentari e seguirli più da vicino. Forse era quello che pensavi di non fare o di non voler fare ma ne sarai costretto se il progetto deve o dovrà andare avanti. Nulla è perduto ma il disorientamento nostro ( ci crediamo nel movimento) è grande !

Michele Rinella 16.06.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il rispetto,abiamo il depuratore di cuma che sversa liquami nel nostro patrimonio.il mare,ee voi litigate....ma per piacere si....Per non parlRE DEL FINTO MADE IN ITALI DILAGANTE NEI SUPERMERCATI ED IPERMERCATI CHE ORMAI SI TROVANO OVUNQUE...e LE PICCOLE BOTTEGHE,DI TUTTI I GENERI CHIUDONO....ANDATE A FARE IN .....E CI VUOLE....

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 16.06.13 08:39| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sottolineare che i grillini che escono dal partito 5 stelle, non devono confluire nel gruppo misto.Lo fanno solamente per salvare i loro privilegi.Ricordo a costoro che sono stati eletti grazie a Beppe Grillo.Quando uno abbandona una formazione politica,deve andare a casa, e non nel gruppo misto per non pesare sulle spalle degli italiani.

giancarlo Schiavon 16.06.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi esce dal M5S non si rende conto che non ha avvenire chi li voterà alle prossime elezioni? Forse,nel caso cambi la legge elettorale,solo i lo familiari dato che non hanno alcun elettorato che li sostenga,in sostanza sono entrati illustri sconosciuti e tali rimarranno con l'aggiunta del marchio di traditori.E fra l'altro mi chiedo in nome di chi agiscono chi li ha autorizzati ? Siedono in Parlamento solo perché io come altri milioni di elettori hanno creduto in Grillo e alle sue idee di cambiamento.Il tradimento non è ammesso e chi esce deve dimettersi.E' questo che chi ha votato il M5S pretende da questi "NESSUNO" che sono solo fango che necessariamente viene a galla.Passate al gruppo misto o create un altro gruppo parlamentare ma a nome di chi ? Siete solo degli sciocchi esaltati gonfi del denaro che vi è piovuto dal cielo e con le tasche piene offendete in modo spudorato chi ha votato il M5S e non voi.Gli elettori solo ora vi stanno conoscendo e purtroppo sanno solo ora di aver deposto le loro speranze in mano a gentaglia.Noi in linea con le nostre idee continueremo a sostenere Beppe Grillo e solo per lui continueremo a votare il M5S sempre con la speranza che gli italiani una volta per sempre si rendano conto che l'Italia deve cambiare e se questo non avverrà prima o poi sarà la fine.

Franco Bongiorno 16.06.13 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Meglio pochi ma buoni.
Questa signora è meglio che se ne vada: non si sputa sul piatto dove si mangia. Sig.ra Gambaro sei una delusione.

Alberto Do Commentatore certificato 16.06.13 02:58| 
 |
Rispondi al commento

beppe leggiti questo libro....

magari impari qualcosa

http://www.google.com.ua/url?sa=t&rct=j&q=summerhill%20pdf&source=web&cd=1&ved=0CCgQFjAA&url=http%3A%2F%2Ftrisquel.info%2Ffiles%2Fsummerhill-italian.pdf&ei=rga9UfuAK-Sp4gSS9IHACw&usg=AFQjCNH7wSMoQlMMPLV_6hJk0Au7ftyH9A&bvm=bv.47883778,d.bGE&cad=rja

Federico LaValle 16.06.13 02:31| 
 |
Rispondi al commento

Quando ti entrano in conto parecchie migliaia di euro al mese, e sei costretto a mandarne indietro una buona parte, è facile perdere la testa. I più forti resistono, capiscono. I più deboli creano attriti, si inventano situazioni e si costruiscono alibi per poter rinnegare quanto avevano giurato e promesso. E' la mente che inganna se stessa. Troppo facile dire: "in fondo mi sta sul culo rinunciare a tutti questi soldi". No, la mente è più contorta, subdola ma anche elegante, nell'aiutarci a prendere in giro noi stessi e gli altri, e permetterci di trovare motivazioni e giustificazioni che ci consentano di dormire bene la notte, senza doverci vergognare delle nostre azioni.

Leonardo Bignami Commentatore certificato 16.06.13 01:42| 
 |
Rispondi al commento

7 minuti d'ipocrisia.
http://www.youtube.com/watch?v=xkoko5ah4S4

Francesco Bellini 16.06.13 00:38| 
 |
Rispondi al commento

non ho veramente parole! il fatto che anche tra le file del movimento sarebbe uscito qualche imbecille, ci stava, del resto abbiamo votato cittadini normali, con le loro debolezze ed inesperienze, quindi ripeto ci stava, è successo e, anche se mi auguravo non accadesse più, succederà ancora. ma qui ora siamo al totale delirio! attaccare grillo mi sembra un'incredibile stupidaggine, non tanto perchè grillo ha il suo linguaggio da 40 anni attraverso il quale dice cose più che serie e, sempre attraverso il quale, milioni di italiani si sono svegliati, ma attaccare grillo significa negare l'evidenza dei fatti: il movimento sta pagando la guerra mediatica che i partiti politici, complici dei vari media e dell'gnoranza della massa, stanno facendo contro di noi. negare questo significa non aver capito nulla di ciò che sta succedendo e di ciò che si è stati chiamati a fare!
se la 'signora' ha paura di perdere il suo posticino si faccia invitare a cena ad arcore, che per le 'signore' li hanno sempre posto, noi certa gente non la vogliamo!

FUORI!!!!!!!!!!!!!!

ilaria bertagnini, carrara Commentatore certificato 16.06.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a tutti i Parlamentari che non condividono più nulla del Movimento, di abbandonare il gruppo e dimettersi, in quanto eletti per tale progetto, perché hanno sempre sostenuto che il gruppo misto era solo per opportunisti, e quindi, non essendo più in linea con quello che chi ha votato M5S vi ha chiesto.

Sergio * (neo_neo2003), Volla-Na- Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.06.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

LA SENATRICE ADELE GAMBARO HA PRESO UN BRUTTTTTO COLPO DI SOLE!!!!!! NON SI RICORDA PIU'PERCHE' E' NEL MOVIMENTO 5S!!!! I VALORI, LE IDEE, LA RIVOLUZIONE CULTURALE POLITICA.....???? LA COMPATTEZZA DEI MEMBRI E' LA FORZA DELLE RISOLUZIONI IN PARLAMENTO ALTRO CHE DIVIETO DI CRITICA!!!!! E UNA LOGICA CHE ARGOMENTA SULLA LIBERTA' DI RINNOVARE PER (((((RINNOVARSI)))))NON CIANCIA, NON HA TEMPO DA PERDERE!!!!!E PER SIMILI SOGGETTI MEGLIO //// PERDERLI CHE TROVARLI ////!!!!! Movimento Arte Intrasformazionale (Y) 15-6-2013

Anna Vargiu 15.06.13 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sta cercando ogni scusa possibile per potersi portare a casa quello che volevamo portare via ai vecchi e nuovi parlamentari, quello per cui è cominciato a nascere il movimento di Grillo, quello per cui loro stessi sono stati votati. Tutti quei soldi (stipendi, diarie, ecc. )che abbiamo sempre ritenuto esorbitante per quello che hanno sempre fatto (portarci alla rovina). Ed ora questi? Vogliono essere come loro? Ma se l'attuale governo dovesse cadere, pensano che gli elettori di Grillo siano così stupidi da rivotarli? Forse pensano che sia meglio una gallina oggi che ..... (essendo poi una gallina dalle uova d'oro.
Io sto votando il movimento di Grillo da oltre trent'anni, scontrandomi con tutto e tutti, e continuerò a farlo sino a che il lavoro politico diventerà una missione, un volontariato e non la vincita di una lotteria. Arriverà il giorno che tutti questi ladroni saranno sostituiti da gente onesta. Noi non ci arrendiamo così facilmente.

Vincenzo Ibba 15.06.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Te la prendi con una. In realtà parli a te stesso.

Alfredo Verde, GENOVA Commentatore certificato 15.06.13 23:19| 
 |
Rispondi al commento

SE POSSO DARE UN CONSIGLIO. I FONDI DEL MOVIMENTO NON DEVONO ESSERE RESTITUITI ALLO STATO.... NELLO STATO CI SONO I VECCHI VOLPONI... PREGO CREARE UNO STAFF CHE GESTISCE I SOLDI.... E OGNI VOLTA CHE VIENE EROGATA UNA SOMMA... FARE UN COMUNICATO STAMPA VIDEO.....VEDIAMO QUALE GIORNALE O QUALE TELEVISONE LO PUBBLICA.... E SE LE TESTATE GIORNALISTICHE O TELEVISIVE FANNO ORECCHIE DA MERCANTE... IMPIEGARE UNA PARETE DEI FONDI PER AVERE UNA LICENZA TELEVISIVA.. E SPUTTANARE TUTTI.. MI RACCOMANDO... IL MOVIMENTO PRIMA DI PRESENTARE PERSONE ALLE ELEZIONI... FARE UN CERNITA APPROFONDITA... NON VOGLIAMO GENTE VOLTA GABBANA...... NE ABBIAMO VISTE TROPPE.. DA ORA-... E DICO DA ORA BISOGNA COMINCIARE A PREPARARE I NUOVI PARLAMENTARI E GLI ALTRI DA ELEGGERE NELLE AMMINISTRATIVE CHE VERRANO.. NON LASCIAMOCI FREGARE ANCORA UNA VOLTA DAGLI INFILTRATI.... TRADITORI..

FILIBERTO A., Roma Commentatore certificato 15.06.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa qui ha dimenticato come è arrivata li e perchè. Vai al diavolo. Anzi no, fatti la tessera PD vi meritate a vicenda. Una poltroncina in tv non te la negheranno.

Massimiliano G. Commentatore certificato 15.06.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma buttateli fuori tutti questi sì sono i miracolati della rete e di Beppe Grillo che io chiamo 'Lo stelliere '.

Francesco Maria Cecchini, Fano Commentatore certificato 15.06.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Questa signora vale zero, vada via e non cerchi di giustificare la sua azione, questa finta posizione di pensiero autonomo è solo una farsa, ha ottenuto il suo scopo, adesso con il soldo facile ottenuto ci vuole dare lezioni di democrazia e libertà.
il movimento ha bisogno di fare, non di parlare a vuoto e di subire danni da simili meschine figure.
grazie signora, grazie e vada via.

Giovanni Malogioglio Commentatore certificato 15.06.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento

mai, come in questo caso, uno vale niente, questa signora ed altri M5S sono i peggiori che potevamo portare in parlamento, stanno danneggiando il movimento, se non sono d'accordo perchè non vanno via e basta. perchè si ostinano a criticare Beppe, nessuno gli chiede giustificazioni di sorta, faranno come tanti italiani voltagabbana, che appena ottenuto il soldo facile cominciano a , volgiono creare il loro campanile e dare lezioni di democrazia e libertà. Prego possono saltare il fosso ed andare via, non li trattiene nessuno sotto la bandiera del movimento, vadano via e ci lascino fare il nostro lavoro di rinnovamnento.

Giovanni Malogioglio Commentatore certificato 15.06.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento

quando uno vale niente. Non so se la senatrice Gambaro vale niente, quello che dico è però che secondo me vale di più una SOLA persona che ha il coraggio di dire la sua opinione che non 100 pecore che fanno finta di niente e stanno zitte.
Voi come siete !? tutte pecore oppure qualcuno che apre gli occhi c' è

marco P. 15.06.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
Qualcosa abbiamo sbagliato ma è normale : non si può azzeccare sempre tutto.
Per quanto riguarda gli Italiani che hanno votato il movimento: alcuni hanno votato M5S convinti di fare una scelta di governo ,altri ed io mi colloco tra questi per provare a costruire una seria opposizione allo schifo degli ultimi 20 anni.
Adesso non devi mollare perchè non è giusto nè per l'Italia nè per gli Italiani onesti.
Per quanto riguarda le polemiche in atto ed a venire Ti ricordo un detto dal quale Carlos Saura ha fatto un film,mi pare : cria cuervos ( alleva corvi e questi un giorno ti caveranno gli occhi).
Analizza bene i curricula e la storia intellettuale dei candidati la prossima volta e soprattutto fai rispettare la parola data (pacta servanda sunto)
Ti abbraccio Giuseppe Parinisi

GIUSEPPE PARINISI, PALERMO Commentatore certificato 15.06.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

x BEPPE GRILLO

in questo momento Tutti si atteggiano a "professori del nulla" pretendendo di insegnarTi come fare politica (a modo loro è ovvio).

CONTINUA IMPERTERRITO CON LA TUA LINEA !

NON hai bisogno di cambiare alcun modo nel parlare, agire, scrivere !

CAMBIAMENTO = RESA = FINE DEI GIOCHI (si và tutti a casa)

NON hai neppure bisogno di prendere in considerazione i "consigli" inutili che ti arrivano da Dario_Fo, Nè tantomeno quelli che ti rivolgono i pennivendoli de ilFattoQuotidiano che si sono rivelati per quello che sono: gente+giornalisti che vogliono pilotare dall'esterno il M5S imponendone pretestuosamente la condotta attraverso i loro articoli-monologhi-dialoghi-mail chiedendoti addirittura di formare un governo fantasma.
Io al posto tuo li avrei già mandati affanculo. Nel momento di difficoltà invece di sostenerti vogliono tutti fare i maestri (o forse i Leader al posto tuo ?)

La disorganizzazione che stai vivendo è dovuta al fatto che Non Ti Sei Imposto come unico Capo-Condottiero. Aleggia un po' troppa anarchia specialmente nei Comuni.
Il rischio nei Comuni è che perdi persone valide che soccombono a prepotenti che vengono portati avanti come aspiranti sindaci/parlamentari incompetenti.
Servirebbe una squadra di controllo affidatissima che giri l'Italia x scegliere gli elementi + validi su cui puntare e che si accertino del rispetto alla tua persona e alle tue idee dato che 6 il fondatore del MoVimento.

mida 15.06.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai votato il M5S ma, osservandolo con grande interesse, sono tra quelli che ha firmato ai banchetti di Molfetta per la presentazione delle sue liste.

Pur non avendolo votato, sono stato felice del risultato delle politiche perchè pensavo che avrebbero ben potuto "infulenzare" un governo nascente, portandolo a fare scelte che, diversamente, la casta non avrebbe mai fatto.

Sono rimasto in osservazione quando è stata negata la fiducia a Bersani: in fin dei conti si è trattato di essere coerenti.

Ho capito che tale scelta era stata quella giusta quando il PD (nemmeno il PD ho mai votato) non ha votato Prodi, nè Rodotà ma ha eletto Napolitano. A questo punto il M5S ha guadagnato il mio (futuro) voto.

Poi ho assistito ad un massacro, nei temi e nei toni (non sono uno che si informa con la TV, sono abbonato al "Fatto") e, onestamente, condividevo l'opinione della Gambaro prima che venisse intervistata.

Non sono in discussione l'opera e i meriti di Beppe Grillo. Quello che non capisco è il motivo per cui Grillo continui ad usare questi toni anche quando ci sarebbe bisogno di spiegare e dialogare. Soprattutto quando i media sono (quasi) tutti contro, e non vedono l'ora di sparare addosso al M5S, nonostante quanto di buono abbia fatto e stia continuando a fare.

Per crescere, credo sia importante cambiare registro di comunicazione ma, come diceva ieri sera Dario Fo a "otto e mezzo", certamente Grillo sa meglio di me quello che fa e come è opportuno farlo.

Però, solo come simpatizzante, sento di dire che qualche deficit di democrazia interna sembra esserci: uno vale uno sempre! Anche quando dice qualcosa che non mi piace! Quello che devo fare è controbattere sullo stesso terreno, non accusarlo di "non valere niente". E tanto meno chiamando a raccolta le truppe del blog che, anche giustamente, non possono che essere dalla parte del fondatore e, tengo a ribadirlo, anima stessa del M5S.

Saluti
Enzo Binetti

Enzo Binetti 15.06.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho grande simpatia per il movimento cui ho pensato di iscrivermi dopo il poco brillante risultato delle ultime amministrative. Mi frena la manifesta vocazione del movimento medesimo a trasformasi in collegio giudicante in presenza di critiche verso il "capo". La magnanimità è caratteristica che fa grande un capo.....

GINO GASPARINI 15.06.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/2013/06/quando_uno_vale.html#scrivi Caro Grillo di gente come l'onorevole Gambaro è pieno il mondo ed ormai alla nostra età ne abbiamo visto di traditori è gente ingrata se è onorevole lo deve esclusivamente a te ed al tuo movimento,si è montata la testa ed ora vuole destabilizzare il capo per avere il suo momento di notorietà.Questa gente è da cacciare a calci nel culo

Arturo ARCHIBUSACCI 15.06.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Quella della Gambaro non è stata una semplice critica sul modo di esprimersi di Grillo
ma un vero atto di accusa al vero fondatore del movimento.

Un'accusa tanto diretta e veemente che poco lascia all'immaginazione.
Accusare direttamente chi ti ha portato dove sei dal nulla dopo solo 3 mesi dalle elezioni
non solo è stupido ma non avrebbe nemmeno senso. Cosa è venuta a fare la gente a riempire le piazze se non per sentire Grillo?

Oltre tutto il cattivo risultato è stato portato sopratutto dal fatto che la gente ha disertato le urne e tutte le televisioni ed i media non ché i giornali hanno scatenato un fuoco mediatico contro il M5S come mai è avvenuto prima.

Oltretutto cosa mai avrebbe fatto Grillo se non ripetere quello che ha detto per tre lunghi anni in tutte le piazze portando il M5S ad essere il primo movimento in Italia?

A meno che non era già pronto qualcosa e serviva un'atto eclatante per avviare
quello che succederà!

Serviva un motivo falso, una scusa su cui imputare l'uscita dei traditori del movimento 5S.

Uscirsene con una accusa assurda ed arbitraria ed in maniera eclatante per poi dire che manca la democrazia e uno non può esprimere ciò che pensa!

Si nasconde la mano ottenendo il massimo risultato!

Ne è la prova il fatto che 5 minuti prima la Gambaro si era messa d'accordo per uscire
dal movimento ed andare nel gruppo misto con tanto di plateale abbraccio pacificatore e letteralmente 5 minuti dopo la Gambaro si rimangia tutto...

quasi come se fosse stata contattata per fare quanto più schiamazzo e portar via quanti
più eletti possibile!...

Come è successo con Favia...che da tempo dice " Frà un pò mi dimetto "....ma nemmeno dopo essersi caricato sul carro di Rivoluzione Civile lo ha fatto! Sempre li con il culo sulla sedia!

D'altronde sono mesi che sulle pagina di facebook di Favia di dice "...starete a vedere...non è ancora successo niente....vedrete! "

La cosa è così plateale che solo un'ingenuo non avvertirebbe la nota stonata!

Kimera761 15.06.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Io questi voltafaccia non li sopporto, mi provocano tristezza, e senso d'inutilità. L'italiota medio non merita grande considerazione, in fondo è un menefreghista a cui basta una slot machine, la sua pancia piena, e il calcio o un programma idiota la sera in tv. Perchè spendersi a cercare di farsi capire, o a proporre idee coinvolgenti, quando non vogliono essere recepite e non esiste voglia di contare ma di farsi manovrare? L'essere digerisce tutto, e crede a chiunque lo alletti. Questo paese mai avrà uno scatto, un salto di qualità, una rivoluzione gentile, ciò che appena lo fa pensare finisce subito in divisioni e personalismi, nel creare le proprie parrocchiette isolazioniste, ma con riferimento ai poteri forti. Lì si mangia, magari briciole, ma si mangia. All'orizzonte "nuove" formazioni si profilano, per ripetere le stesse proiezioni, gli stessi copioni visti mille volte di sogni infranti. E intanto ci fottono alla grande, e i dissidenti se ne fregano, pensano a loro stessi, non hanno altro da fare che criticare Beppe; è vero, l'italiota tiene famiglia (quando non la stermina), chi se ne frega degli altri.

walter tardocchi 15.06.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con te Beppe che una persona deve essere coerente politicamente. Se non lo è chiaramente è manovrata da qualcuno che vuole destabilizzare il movimento. Spero che si ritorni prima o poi ad una elezione nominale

stefano masi 15.06.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento

X Adriano M. Roma

Penso che il tuo commento sia ingiusto. Non puoi parlare di una persona, che sta impiegando parte della sua vita, ad aprire gli occhi agli Italiani,
e non ha fatto quello che piaceva a te, in questo modo.
Questi "coraggiosi" come li chiami tu, sapevano di dover rispettare dei patti.
Non li ha costretti nessuno, a candidarsi con il M*****, erano d'accordo sul programma, conoscevano
il modo di parlare di Grillo, hanno deciso di partecipare al cambiamento che vuole attuare il M*****, dopo di che non va più bene Grillo.
Se l'Italia doveva essere fatta da gente così saremmo ancora ai tempi del re.
Grillo non lancia anatemi, chiede solo coerenza.
Se pensi di offendere Grillo chiamandolo buffone ti sbagli, quello è il suo lavoro.
Xchè invece non ti chiedi dei buffoni che sono in parlamento ed è 30anni che va avanti così, invece di far ridere la gente, la fanno suicidare, tolgono il futuro ai giovani e magari anche ai tuoi figli, eppure c'è gente, o c'è stata, laureata alla Bocconi (amari).
Grillo grida, ma con il suo gridare, combatte questo marciume, mentre a me pare che ti vada benissimo, visto che stai voltando le spalle al M*****.
Una volta questa gente veniva chiamata traditore adesso non è più di moda.
E' di moda cambiare idea o casacca xchè e più democratico secondo te.
Io a differenza di te non ho votato il M*****,
ma come si fa a pochi mesi dall'insediamento in parlamento dei rappresentanti del M*****, a cambiare idea me lo spieghi x cortesia.
Io ti dico la mia opinione e tu mi dici se sbaglio
A mio avviso ci sono due categorie di voltafaccia,

1) è quella che aveva già deciso prima che se fosse stato eletto, visto che c'era la possibilità di rimanere in parlamento nel "Gruppo Misto" e cioè dei voltafaccia, di comportarsi così.

2) sono quelli che si sono fatti convincere dalle sirene della maggioranza, vieni qui ti tieni la tua diaria completa, NON MANTENENDO quello che avevano promesso agli elettori.

saluti da nessun COPY

nessun copy 15.06.13 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Bappe tieni duro e non mollare un millimetro.
Te lo dissi durante la cena che questi dissidenti dell'ultimo minuto puzzavano di imbroglio lontano kilometri.. e tac.. eccoli qui.
Bene, che vengano allo scoperto, loro e tutti quelli che li sostengono E CHE SE NE VADANO AL PIU' PRESTO.

Il MoVimento ora ha bisogno di gente seria e convinta di quel che si sta facendo.
Gente che non solo legge i post ma li capisce anche.
Gente che ha capito da tempo che il quadro che si prospetta non è semplice come può sembrare e che il drago non si lascia abbattere così facilmente.
Gente che sa che se ci sono stati tutti questi attacchi al M5S è perché ha fatto paura veramente e la casta sta seriamente temendo per la sua sopravvivenza quindi siamo sulla strada giusta.
E' vero, ci vorranno trent'anni per attuare il programma rivoluzionario di questo movimento e forse altrettanti per far cambiare la testa marcia dei troppi italioti ignoranti che ancora votano quei cadaveri.
Ma ogni passo, ogni singolo millimetro in quella direzione è un successo.
Ora serve che chi ha votato e vota M5S faccia un serio esame di coscienza e stabilisca con sé stesso se intende dar seguito al suo impegno che da questo punto in poi deve essere totale.
Ora serve l'attivismo vero, disposto a difendere il MoVimento ovunque alzando la voce veramente, altro che quei buffoni dell'esercito di silvio...
Te lo do io, l'esercito a 5 stelle.

real time 15.06.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe devi candidarti se no qui e' finita............

piero 15.06.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo c'era da aspettarselo, non ci stupiamo. L'essere umano quando vuole si abbassa a livelli schifidi. Questi ex m5s (per me non sono in linea con il movimento quindi gia fuori non livoterei mai e poi mai). Se non sei d'accordo con la maggior parte delle persone del movimento e dei tuoi elettori te ne vai via con molta discrezione e onore. Questo comportamento è degno della casta!!! Volevano solo entrare al governo e cominciare da li a fregarsene alla grande in primo luogo degli elettori! Non ho parole, sono contenta che il Movimento cosi come è riesce subito a far venire allo scoperto certa gente, meglio fuori che dentro insieme a gente che non pensa al bene del Paese, a questo eravamo giá abituati. Questa tizia che non miricordo e non voglio ricordare il nome voleva solo un altro partito, non crederò mai ad una sola parola che dice.

FrancescaR L., Roma Commentatore certificato 15.06.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe , oggi ho letto l'articolo di Travaglio " Movimento 5 polli" sul Fatto e lo condivido appieno. A questo punto, stante le varie indiscrezioni sui giornali on line, per il Movimento si preannuncia una spaccatura insanabile. Io credo la si possa arrestare facendo degli assunti:
1) se si dovesse porre il concetto che Grillo è il problema del movimento, allora questo è ormai morto e sepolto. Questo assunto , anche solo a livello comunicativo, non può essere accettato. Questo deve essere il punto 1 all'odg.
2) Attenersi a dichiarazioni valutate da Grillo e Movimento su questioni relative ai principi costitutivi dello stesso.
3) Sottoscrivere dichiarazioni(controfirmate dai parlamentari) in cui chi si dissocia abbandona il movimento nè può entrare a far parte di gruppi parlamentari che ne richiamano il nome.
4) Instaurare , come già ebbi a dire in un commento,un doppio binario comunicativo: Grillo con il Blog e i parlamentari con uno spazio autonomo( eventualmente usufruire dello stesso blog).
Spero che vengano fuori le mele marce fomentate da Civati, Alfano e altri e che il movimento esca rafforzato.
Caro Beppe, per favore non farti appellare come DUCE ma abbi la forza e il coraggio di ascoltare il malessere se è intriso di voglia del bene comune.
Ho creduto in questo nuovo vento di cambiamento e come un tornado spero che riprendi tanta energia da abbattere una politica becera.

Michele Rinella 15.06.13 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Chi non rispetta lo statuto e le regole, puo' pensarla diversamente,allora si DIMETTANO !!!!!!

Maurizio R. Commentatore certificato 15.06.13 14:40| 
 |
Rispondi al commento

La cittadina Gambaro nell'intervista ha evidenziato soltanto LA SUA MALAFEDE che si percepiva in ogni parola, la politica ci ha stufato al punto di farci rassegnare proprio da questi personaggi, pertanto si puo' perfettamente dire ad alta voce, che l'essenza della cittadina Gambaro rappresenta la FALSITA'

Saluti

Fulvio O., Milano Commentatore certificato 15.06.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento


Apprendo con piacere che un gruppo di miei parlamentari sembra intenzionato a lasciare il M5S per poter attuare il programma e mantenere le promesse fatte agli Elettori.Lo zombie Grillo lancia i suoi anatemi e minaccia di ritirare il simbolo.Berlusconi è nel panico
A questi coraggiosi,voglio esprimere tutta la mia riconoscenza.Ora so che non ho sbagliato votando M5S.In futuro il mio voto andrà a loro qualunque sarà il nuovo simbolo.Chi ha tradito gli elettori rimarrà solo con 4 esaltati,e sara costretto a tornare a fare quello che è Il Buffone

Apprendo con piacere che un

adriano m., roma Commentatore certificato 15.06.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me ci vorrebbe maggior umiltà da parte di tutti, come pure saper ascoltare al di là delle cose dette... Stiamo rovinando una possibilità unica di uscita dallo stallo! Sono molto dispiaciuto.

Flavio Burlando 15.06.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Non varrebbe niente solo per dire che loro stanno lavorando e che Grillo dovrebbe far da megafono all'esterno di ciò che loro stanno facendo? Forse è meglio la senatrice (mamma di Iannuzzi) che si prende i 2500,00 euro (a detta loro) e forse anche di più, per tacere? Spero che cada subito il governo perché non posso vedere gente che si è arricchita a nostra insaputa. E' chiaro che bisogna sapere cosa fanno i parlamentari 5 stelle... dettagliatamente. Non sopporto i fancazzisti... questi dovrebbero essere espulsi... per favore rispondetemi

Giuseppe C., Aprilia Commentatore certificato 15.06.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento

RIFLESSIONI SULLA “GAMBARO & C.”:

A patto di non essere SOLO un elemento ostile e di non lanciare perfidi attacchi, chiunque può formulare il proprio parere, anche se sbaglia; ed i dirigenti, e non, di tutti i livelli hanno il dovere di ascoltare.
Occorre applicare due principi:
non tacere nulla di ciò che sai,
non tenerti per te quel che hai da dire.
Nessuno è colpevole di aver parlato, a chi ascolta spetta l'intelligenza per trarne profitto.
È impossibile far osservare il primo principio, a meno di ammettere realmente, e non formalmente, che nessuno è colpevole di aver parlato.
Nel secondo principio è fondamentalmente utile esprimere il proprio parere e chiederne la valutazione a chi ci ascolta, una volta, però, assunta, dopo una doverosa discussione “INTERNA”, una decisione a “maggioranza”, chi NON è d'accordo e NON s'adegua dovrebbe avere solo due possibilità:
1) o si dimette volontariamente,
2) oppure occorre espellerlo!
L'alternativa sarebbe solo l'ANARCHIA!!!
Il Movimento deve educare i suoi appartenenti sulle questioni inerenti il senso (vero!) della democrazia, affinché essi comprendano che cos'è la vita democratica, quali sono i rapporti tra la “democrazia diretta” ed il “centralismo decisionale” e come si pratica il “centralismo decisionale democratico” - inteso, quest'ultimo, come adeguamento della volontà del “singolo” alle decisioni assunte dalla “maggioranza” - all'interno delle Istituzioni, nelle quali operano i “CITTADINI-ELETTI”.
Soltanto così potremo estendere realmente la democrazia in seno al Movimento, pur evitando l'ultra-democratismo e quel “lasciar perdere” che distrugge la disciplina e conduce all'anarchia. Ultima cosa di cui s'ha bisogno, se NON vogliamo spegnere questa piccola fiammella di “speranza” accesa dal Movimento!!!

Gianni Corda, Cagliari Commentatore certificato 15.06.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Siamo su un blog certamente DEMOCRATICO, non si accettano critiche.

Comunque riprovo con qualcosa di altro.

La Gambaro ha criticato il Fuhrer, male fuori dalle Palle.

Ci saranno altri dissidenti nessun problema è già pronta la "Notte dei Cristalli"

Ma vai a c....e Fuhrer te e quei quattro squilibrati che ti rimarrannoi fedeli;ho seguito il movimento praticamente da quando ha mosso i primi passi con i vaffaday nelle piazze italiane, alle ultime amministrative ho votato 5* con entusiasmo certo che non sarebbe cambiato tutto subito, ma sicuro che sarebbe stato un inizio; invece dopo 4 mesi alla prova dei fatti mi sono reso conto che un altro pagliaccio sta calcando le scene politiche italiane

Bianco Libero 15.06.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

A SENTIRLA PARLARE SEMBRA UNA DEL PD O PDL E COSE VARIE . MA COME PUò UNA CHE STA Lì GRAZIE A BEPPE GRILLO POI SPUTARE NEL PIATTO CHE LE HA PERMESSO DI MANGIARE. PROBABILMENTE E' STATA GIA' ACQUISTATA!!!! COMUNQUE SONO D'ACCORDISSIMO SULL'ESPULSIONE PERCHE' IN UN GRUPPO CHE STA CERCANDO CON MOLTA, MA MOLTA FATICA DI NAVIGARE IN UN MARE PIENO DI C....., VEDERE UNA CHE FA PARTE DEL TUO STESSO GRUPPO, MA TI REMA CONTRO NON E' CERTO PRODUTTIVO E SICCOME IL M5S HA BISOGNO DI GENTE CHE PRODUCA E COSTRUISCA , UNA CHE DISTRUGGE E' VERAMENTE IMBARAZZANTE!!!!! IL MIO MOTTO E' : MEGLIO POCHI MA BUONI, VIA I TRADITORI!!!

ivana maturo 15.06.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

il problema non è il dissenso interno ad un partito o a un movimento, credo che sia normale, la dialettica dovrebbe far parte del percorso democratico. Il vero e ormai ventennale problema è che un mafioso corruttore pedofilo multimiliardario compra tutto e tutti, dopo 20 anni è riuscito a inglobare nel suo partito-azienda il PD e dunque tutto ha un prezzo, figuriamoci se nn riesce a comprare deputati che fino al giorno prima delle elezioni, in molti casi, non percepivano nemmeno lo stipendio. Prendersela con Grillo è stupido e lo è altrettanto espellere i parlamentari acquistati da altre squadre, questa è l'Italia, la dignità e la moralità sono valori che 20 e passa di berlusconismo ha disintegrato, ergendo la furbizia a virtù. Guardando i vari Mastrangelo, Favia, e adesso quest'altra sconosciuta, il sentimento che mi assale è la pena, vendersi per un mutuo o per una poltrona non fà parte del pensiero di Grillo, chi vuole fare altre scelte deve avere almeno il buon gusto di farsi un movimento proprio e non inzozzare un movimento nato su ottimi propositi. Chi vuole manifestare dissenso dovrebbe farlo all'interno delle riunioni del movimento, chi lo fà attraverso raimediaset e mediaset lo fà solo per stabilire una quotazione, come per i calciatori. In ogni caso, sconosciuti erano e sconosciuti rimarranno, l'unica soddisfazione che avranno sarà quella di avere il mutuo pagato o un bel premio sul conto in banca. Forza Peppe, tanto le merde si riconoscono dalla puzza, i buffoni idem.

salvatore guido 15.06.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a leggere quanto ha scritto oggi Marco Travaglio sul Fatto. Ne riportò la parte finale.
Mai come ora, con un governo che manda a casa i condannati fino a 6 anni (praticamente tutti, a parte i serial killer), espropria le Camere per blindare la con- troriforma costituzionale, ci prende in giro su Imu e Iva, c’è bisogno di un’opposizione che si faccia vedere e sentire. Chi non vi è portato, come la furbona che ha scoperto improvvi- samente che il guaio dei 5Stelle è Grillo o quel- l’altro genio che s’è iscritto al M5S per andare dalla D’Urso o i “dissidenti” sul nobile ideale della diaria, va semplicemente ignorato, o li- quidato con una battuta, o affidato a un collegio di probiviri che faccia rispettare le regole (come nei partiti, che espellono centinaia di persone senza che nessuno se ne accorga). Le scomu- niche di Grillo e le riunioni-fiume dei gruppi sono proprio ciò che vuole la grande stampa, sempre a caccia di armi di distrazione di massa. Invece di perder tempo dietro le Gambaro, i capigruppo convochino conferenze stampa e iniziative di piazza per spiegare le porcate che scoprono in quell’ente inutile che ormai è il Parlamento, e come intendono contrastarle. Altrimenti sono più inutili del Parlamento.

Marco Roveroni 15.06.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dalla prima pagina de "il Fatto" di M.Travaglio,15/06/13:
'i neoeletti (M5S) hanno presentato una ventina di disegni di legge e altri ne stanno preparando;le loro presenze in aula e in commissione superano largamente quelle degli altri gruppi;hanno rinunciato(unici nella storia)al finanziamento pubblico di 42mln di euro; hanno avviato (unici nella storia) le pratiche per dichiarare ineleggibile B.; hanno fatto approvare una mozione per consentire a chi avanza crediti dall Stato di scalarli dalle caselle esattoriali;hanno appoggiato la proposta del PD Giachetti per tornare al Mattarellum, ovviamente sabotata dal partito unicoPD-Pdl-Monti; hanno contestato assieme a Sel il golpetto del governo in Senato per aggirare l'articolo 138 della Costituzione.Ma tutto questo i milioni di Italiani che si informano(si fa per dire) non lo sanno....!

Argia Saracino, Taranto Commentatore certificato 15.06.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Riporto dall'artic. di Travaglio del "Fatto" di oggi 15/06/13:
'..i neoleletti(MS5) hanno presentato una ventina di disegni di legge e altri ne stanno preparando;le loro presenze in aula e in commisione superano largamente quelle degli altri gruppi;hanno rinunciato(unici nella storia) al finanziamento pubblico di 42ml di euro;hanno avviato(unici nella storia)le pratiche per dichiarare ineleggibile B.;hanno fatto approvare una mozione per consentire a chi avanza crediti dallo Stato di scalarli dalle caselle esattoriali;hanno appoggiato la proposta del PD Giachetti per tornare al Mattarellum,ovviamente sabotata dal partito unico PD-Pdl-Monti;hanno contestato assieme a Sel il golpetto del governo in Senato per aggirare l'artic.138 della Costituzione. Ma tutto questo i milioni di italiani che s'informano(si fa per dire) dai camerieri del potere non lo sanno.'
Prima di scoppiare a ridere informati e ...soprattutto pensa

Argia Saracino, Taranto Commentatore certificato 15.06.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

ECCO CHI E’ GIOVANNI FAVIA … APPENA ESPULSO DAL MOVIMENTO 5 STELLE .. E LUI COSA FA’ SI RICICLA IN UNA LISTA DI SINISTRA.. ALLE ELEZIONI POLITICHE 2013 …. A VOI I COMMENTI…
Lista Rivoluzione Civile circ. Emilia Romagna
1 Antonio Ingroia
2 Giovanni Favia
3 Antonio Di Pietro
4 Ilaria Cucchi
5 Claudio Grassi
6 Arcangelo Ferri
7 Gabriella Stramaccioni

alfredo romano 15.06.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Signora Gambaro, sono iscritta e strenua sostenitrice del M5S e di Grillo. Il dissenso è senz'altro espressione di democrazia, però vede, il dissenso deve essere costruttivo, se non si vuole ledere il M5S,e, per essere costruttivo, va espresso all'interno di una riunione alla presenza del vostro Leader. Porsi sotto i riflettori quale vantaggio,secondo lei porta alla causa del movimento e alla fiducia di 8 milioni di cittadini che lo hanno votato? Non è stata forse, da parte sua, incapacità di resistere alla tentazione di una pubblica intervista?

Argia Saracino, Taranto Commentatore certificato 15.06.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Se si ripercorrono gli ultimi 3 mesi della storia del M5s in parlamento una cosa salta subito all'occhi.
Prima dell0elezione di Napolitano e dell'incarico a letta il M5S si dedicava integralmente a sostenere che si doveva far partire l'attività parlamentare.
Da quando il Parlamento funziona (mi viene da ridere a dirlo) abbiamo il presidente ed un governo, l'attività prioritaria del M5S è diventata la salvaguardia della purezza del suo gruppo parlamentare.Più che fare opposizione, il M5S è impegnato ogni giorno in una battaglia interna.
Accuse processi espulsioni. Tutti contro tutti con beppe Grillo ogni giorno impegnato ad individuare ed attaccare i traditori con forza ancor maggiore di quella che usa per attaccare Silvio.
E volete cambiare l'Italia ?
Incominciate con trovare i punti d'intesa e fare gruppo su quelli piuttosto che erigere monumenti a ciò che vi divide !

marco Piccinini 15.06.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare che quanto sta avvenendo nel M5s sia una crisi di crescita. Invito Grillo e gli altri dirigenti (ci sono) a non aver paura del dissenso interno. Un gruppo non diventa più perfetto se espelle chi non è d'accordo con la dirigenza. Diventa solo più piccolo.
Il M5s ha accumulato una grande forza, una forza di cui questo paese ha bisogno. Non disperdetela, per favore.


aggiungo: quanto è infantile e stupido denigrare chi fino a ieri era considerato di valore.. Rodotà è uno dei vari esempi.. oggi un giovane ottantenne, domani un vecchio miracolato! eh no, la gente non è stupida, capisce quando c'è qualcosa che non va.. uno diventa improvvisamente pessimo per colpa di una frase sbagliata, un malinteso o un chiarimento che non c'è stato? è questo il senso di dialogo e democrazia che avete? vediamo di spiegarla bene questa cosa alla gente. ci sono anche altri tzunami, uno a caso è quello che la gente non vi voti mai più, schifata da queste bassezze e cadute di stile.
per quanto mi riguarda il mio voto futuro è in bilico.. e mi spiacerebbe davvero, non è questione dellasenatrice ma questione di metodo e principio.. mi auguro che lunedì tutti votino contro l'espulsione così si metterà fine a qualcosa di ideologicamente sbagliato.

christian wright, firenze Commentatore certificato 15.06.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Fossi nei panni dei vostri che lunedì devono votare in un determinato modo ben preciso oppure vedersi espulsi.. voterei un plebiscito contro l'espulsione della senatrice, così almeno saranno tutti espulsi e potranno lavorare senza queste assurde contraddizioni.
siete colpevoli! di star sciupando una iniziativa importante dietro a questioni ideologiche di padronato e tradimenti di sapore nordcoreano.

christian wright, firenze Commentatore certificato 15.06.13 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che si cada ancora nei giochi politici quando il paese richiede a gran voce aiuto? Come esseri umani non siamo perfetti, ma perfettibili. In questo senso indubbiamente Uno vale Uno. La critica può essere costruttiva per entrambe le parti se la si accoglie e se se ne fa strumento di crescita. Dichiarazioni pubbliche critiche ... Ok, ma insieme vanno fatte quelle denunce che gli organi di stampa proprio non vogliono passare. Che non si perda mai l'obiettivo per il quale si sta lavorando. Farsi strumentalizzare così e stupido e controproducente.

Giovanna b. 15.06.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Ebbene si', troppo secco e duro l'intervento della Gambaro per essere solo espressione di un dissenso... Mi sa proprio che anche questa passera' al gruppo misto. Il gioco del compro-vendo e' cominciato. Rappresentanti onesti in parlamento, vi prego, tenete duro, abbiamo bisogno di voi...

rosairosa 15.06.13 05:59| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a alessandro maggi e Antonio Capillo che hanno partecipato alla discussione.
Grillo non l'ha cacciata: ha aperto una discussione.
Questo, tanto per chiarire.
Inoltre, se non fosse ben chiaro, la Gambaro ha sollevato un putiferio apparentemente senza motivi.
Ripeto: apparentemente senza motivi.
Spiego riproponendo alcune considerazioni su quello che ha detto la Gambaro, che ho gia' postato.
La Gambaro inizialmente accusa “i toni di Grillo, questa comunicazione sbagliata, questi post un po' minacciosi”.
Visto che lei e' li' grazie ai toni di Grillo,
e' incredibile questa accusa.
E' inconcepibile: e' come se segasse il ramo su cui e' seduta.
Ma le sue accuse non finiscono qui, continuano: “soprattutto l'ultimo post era proprio un attacco al Parlamento”.
E qui la cosa e' ancora piu' incredibile: lei ritiene, in quanto senatrice, di essere stata attaccata da Grillo!
O perlomeno che Grillo abbia criticato il lavoro dei parlamentari del M5S. Cosa che non ha mai fatto: sfido a trovare un solo passaggio tra tutto quello che Grillo ha detto o scritto che lo possa far pensare.
E' assolutamente inverosimile che abbia potuto credere una cosa di questo genere!
E' impossibile che Grillo attacchi i suoi parlamentari:
ha detto, invece, che i suoi parlamentari hanno trovato una situazione indecente.
Cosa ha inteso la Gambaro?
In conclusione, quello della Gambaro e' stato un intervento senza logica, ne' nella prima parte ne' nella seconda.
C'e' veramente da chiedersi perche' lo abbia fatto.
E perche' ha criticato apertamente Grillo facendosi intervistare da una tv che lei stessa, quale appartenente al M5S, ritiene ostile?

Sergio A. Commentatore certificato 15.06.13 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe, dopo il caso Gambaro ho delle domande "etiche" sull'operato del mio MU perchè comincio ad avere dubbi.

E' normale che alle riunioni del mio MU venga un consigliere del PD a darci informazioni facilmente reperibili da noi altri e "in cambio" attingere le ns idee, considerazioni, valutazioni, proposte? ... io son contrario.

E' normale che il mio MU abbia organizzato un "incontro pre-elettorale privato" con il candidato sindaco del PD visto che noi altri non ci si presentava? mi han detto "ci andiamo da cittadini" ma se il candidato avesse voluto invitare i "cittadini" lo avrebbe fatto pubblicamente nella piazza pubblica e non avrebbe invitato noi 5-6 in una bettola del paese.

E' normale che un'organizer non voglia cedere la "proprietà" dell'MU all'associazione appositamente creata per il gruppo?

E' normale che i membri del mio MU alle elezioni comunali abbiano votato il candidato PD adducendo "scegliamo il male minore, sempre meglio che LEGA o PDL? ... io non ho votato (scheda elettorale alla mano) no M5S = no voto, no mi sentivo rappresentato.

Spero trovi il tempo di rispondere a questi miei quesiti perchè vorrei che se mi chiamano "pirata" e "fondamentalista 5S" almeno abbiano motivo valido.

Grazie.

Davide Mastromauro
MU Calolziocorte (LC)

DAVIDE MASTROMAURO, CALOLZIOCORTE Commentatore certificato 15.06.13 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Visto video, caro Grillo hai ragione da vendere! Tu usa pure i toni che vuoi, critica chi vuoi parlamento compreso, ne hai il diritto, ci hai messo la faccia ed hai creato il movimento.nessun problema se vieni criticato anche dai tuoi parlamentari, ci mancherebbe ma per favore noi abbiamo bisogno di chiarezza, o bianco o nero, o uno è dentro il movimento o ne è fuori, lasciamo agli altri le correnti...uniti compatti magari meno numerosi ma coerenti ed alla lunga la coerenza paga sempre

Pierantonio Lonoce 15.06.13 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Povera onorevole senatrice Gambaro,.... probabilmente lei non ha l'intelligenza sufficiente a comprendere quanto danno sta facendo al movimento e a lei stessa..... Lei è una poveraccia e tornerà ben presto nell'oblio da dove proviene.... Abbia almeno la dignità di passare con scilipoti e si vergogni per avere criticato l'unica persona grazie alla quale milioni di persone hanno, oggi, una speranza!!!

nicola o., palermo Commentatore certificato 14.06.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembrava strano che in italia ci fossero 160 persone capaci di rimanere coerenti con la parola data

maurilio c., porto san giorgio Commentatore certificato 14.06.13 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre stato un estimatore di Beppe Grillo, sia come comico, che da portavoce del suo movimento. In uno dei suoi numerosi spettacoli comici, anni fa, si interrogò e ci fece riflettere sul modo in cui un partito, e nello specifico un candidato premier, avesse dovuto scegliere i suoi ministri, e che questi dovevano essere comunicati prima delle elezioni per rispetto agli elettori e per dimostrare una trasparenza che, se non rispettata, equivaleva al peggior inganno elettorale. In poche parole io ti voto se mi dici chi porterai con te. Ed è giustissimo, oltreché doveroso, visto che poi legifereranno per noi. Ripensando a quanto disse a quel tempo, non avevo il minimo dubbio che tra le file del "suo" Movimento, sarebbero entrate a farne parte solo persone scelte con consapevolezza e scrupolosità, e non solo per garantire la rettitudine, la moralità e l'integrità che da sempre manca a Montecitorio, ma soprattutto per evitare quelle continue cadute di stile che hanno caratterizzato i raggruppamenti di destra e di sinistra. Alla luce degli ultimi episodi tra alcuni senatori 5 stelle e il loro portavoce, consiglierei a Beppe Grillo di rivedere un po tutte le posizioni: giusto per capire se è stato fatto quello per cui combatteva nei suoi esilaranti e riflessivi show, sudando dalla fatica che, se sprecata, sarebbe un peccato madornale. Chi sposa le idee altrui e le fa sue condividendole appieno, per poi al minimo accenno di problema si posiziona di fronte ai riflettori per attaccare chi gli ha dato delle opportunità, si chiama PARASSITA.

Maximilian Moschetti 14.06.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a quel grandissimo statista di Tommaso Curró che si è detto stanco dei toni di Beppe.
Io spero che questo signore si presenti un giorno alle elezioni senza il M5S alle spalle per vedere quello che vale.

Chepppocarobbbbba

Vincenzo De Santis 14.06.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Tommaso Currò a La Zanzara, incalzato da Cruciani, ha detto che si sono rotti un po' le scatole...di chi e di cosa? Ce le siamo rotti anche noi che abbiamo votato le idee di Grillo non dei signor nessuno, basta con questi distinguo che delegittimano il MoVimento che è fatto prima di tutto da chi lo ha votato, costoro lo vogliono capire oppure no?
Con i toni di Grillo caro Currò lei è in Parlamento come la Gambaro, senza Beppe voi non eravate nessuno!!!!!

Paolo A., Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.06.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Dissidenti, Deputati o Senatori, devono essere Espulsi (Se, questi hanno Coscienza, di cui dubito, dovrebbero Dimettersi per lasciare il posto ad altri).
Le mele marce rovinano il cesto, rendono un prodotto scadente.
Creano discredito.
Se dovessi a giorni votare, non rivoterei M5S perché il mio voto potrebbe andare a individui che non mi rappresentano.
Mi Asterrei.
Mi viene in mente la scena, per me Patetica, della votazione unanime in Parlamento riunito al completo, del PDL ed altri in cui si sostenne che Ruby era nipote di Mubarak.
Tra me dissi: “Come si fa a sostenere una cosa che tutti sanno essere contro realtà?”
E,... la Gambaro addossa al Tono di Grillo l' Esito Elettorale delle Amministrative!
Analisi scorretta.
E' una figlia ingrata.
Va Espulsa. Così, pure, va Espulso chi la difende.

Umberto Gentile 14.06.13 19:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Premesso che:la Signora "SEPPIA" Pardon GAMBARO NON GESTISCE UN VOTO DI SUO
-CONSIDERATO CHE LA TIZIA SI TROVA PARACADUTATA DENTRO UN SENATO DELLA REPUBBLICA CERTAMENTE NON PER OPERA DELLO SPIRITO SANTO E NE PER SUOI MERITI(FINO A QUALCHE MESE FA' EMERITA SCONOSCIUTA)
LA INVITO NON A PASSARE NEL GRUPPO MISTO A CIUCCIARSI ALLA FACCIA NOSTRA E DI BEPPE 20.000 EURO AL MESE PIU' TUTTI I BENEFICI MA A RITORNARE IN ROMAGNA POSSIBILMENTE CON UN FRECCIA ROSSA .
SIGNORA SI DIMETTA SUBITO LA ROMAGNA A BISOGNO DI GENTE PER I VARI RACCOLTI ESTIVI

Antonio Giuseppe Longobucco, Rossano Commentatore certificato 14.06.13 19:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Sembra che siano in atto "tentativi di compravendita di parlamentari del M5S".
Se queste voci fossero confermate, come cittadino mi aspetto che si attivi immediatamente qualche Procura (in particolare quella che sta già indagando per fatti analoghi precedenti) per accertare eventuali colpevoli e mandanti!
Avanti così con coerenza verso l’inevitabile vittoria finale.
Per sempre grato a Beppe.

giovanni faraone Commentatore certificato 14.06.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Ora è tutto piu' chiaro!
Sembra che siano in atto "tentativi di compravendita di parlamentari del M5S".
Se queste voci fossero confermate, come cittadino mi aspetto che si attivi immediatamente qualche Procura (in particolare quella che sta già indagando per fatti analoghi precedenti) per accertare eventuali colpevoli e mandanti!
Avanti così con coerenza verso l’inevitabile vittoria finale.
Per sempre grato a Beppe.

giovanni faraone Commentatore certificato 14.06.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra che ci siano in atto "tentativi di compravendita di parlamentari del M5S".
Se queste voci fossero confermate, come cittadino mi aspetto che si attivi immediatamente qualche Procura (in particolare quella che sta già indagando per fatti analoghi precedenti) per accertare eventuali colpevoli e mandanti!
Avanti con coerenza e credibilità verso l’inevitabile vittoria finale.
Per sempre grato a Beppe.

giovanni faraone Commentatore certificato 14.06.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Nell'immaginario di molte persone, che a suo tempo hanno votato M5S, la figura di Grillo é da tempo percepita come dittatoriale e quindi negativa. Tale fenomeno, largamente eterodiretto e strumentale, non va tuttavia sottovalutato. Un movimento che nasce via Internet, fatto di persone che non si conoscono ma comunicano, quando conquista spazio politico deve a mio avviso definire le forme della propria presenza nella società e nelle istituzioni. Quali forme? E' un tema che va affrontato, non eluso. Il rischio é quello di rinviare ogni problematica al comportamento di ogni singolo (deputato, senatore, militante), personalizzamdo quello che é invece un tema collettivo, politico. Quali sono i luoghi e le forme della politica (intesa nel suo senso nobile) nell'epoca di Intenrnet? Caro Beppe, nel rinnovarti la mia stima, ti invito a rispondere a questa domanda, a non presumere di avere già ogni risposta confezionata. Il M5S é un movimento in divenire che deve superare la fase moralistica dell'adesione solo individuale ai valori condivisi.

Francesco La Regina 14.06.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

La questione è di una semplicità cristallina. La personaggia è stata eletta grazie ESCLUSIVAMENTE a Grillo, lei come tutti i deputati e senatori. Non ti va più la linea di Grillo? Come prima cosa NON vai in TV a sputare su chi ti ha messo li. In un qualunque altro partito o in una azienda saresti già fuori. Secondo se proprio non sei più d'accordo con la linea CHE E' SEMPRE LA STESSA !!!! allora te ne vai.
Invece sputi su Grillo e minacci denunce?
Fuori dalle palle SUBITO!

Stefano Cervaro 14.06.13 17:54| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La signora Gambaro una volta salita al potere ha rinnegato tutti i suoi valori si è servita del movimento per i suoi fini dopodiché il movimento 5 stelle non gli serviva più e lo ha buttato nell'immondizia, il maggior difetto è l'ipocrisia che certe persone hanno. é come una donna che dice di amarti(ma solo per i tuoi soldi) ma quando hai finito la grana ti scarica dicendoti di non averti mai amato

marco s. Commentatore certificato 14.06.13 17:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E' preoccupante e sono preoccupato dalla veemenza che spesso anima i singoli componenti del movimento, anche se ha una giustificazione condivisibile o meno. Deve esserci uno spazio, una zona di compensazione dove ognuno possa in tutta tranquillità esporre e propri dubbi. E' legittimo avere dubbi, é umano, ma la grande forza di un movimento sta anche nella sua capacità di rielaborare positivamente qualsivoglia dubbio riassorbendolo con le ragioni della verità. Purtroppo si sta pagando lo scotto ed il prezzo dell'ingenuità. Stare li nella fossa con i leoni e i serpenti (il Parlamento e il Senato) non é facile e se si credeva che sarebbero bastate le sole convinzioni nel M5S si é sbagliato di grosso.
L'importante é non fare e non dire cose scomposte e prive di senso che danneggiano solo l'immagine che il M5S da di se.

Michele Franco 14.06.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe avanti così ! Pochi ma buoni !

Paolo EMILI Commentatore certificato 14.06.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La decisione di espellere la senatrice dal movimento mi sembra giusta e rispettosa degli impegni presi con gli elettori.Viene spontaneo chiedersi se la senatrice senza Grillo avrebbe avuto le "palle" per essere eletta e quindi poter criticare.

Luciano Settembrini 14.06.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe, dopo il caso Gambaro ho delle domande "etiche" sull'operato del mio MU perchè comincio ad avere dubbi.

E' normale che nel mio MU (Calolziocorte) venga un consigliere del PD a darci informazioni facilmente reperibili da noi altri e "in cambio" attingere le ns idee? ... io son contrario.

E' normale che il mio MU abbia organizzato un incontro massonico con un candidato sindaco (del PD) visto che noi altri non ci si presentava? mi han detto "ci andiamo da cittadini" ma se il candidato avesse voluto invitare i "cittadini" lo avrebbe fatto pubblicamente nella piazza pubblica e no avrebbe invitato noi 5-6 in una bettola del paese.

E' normale che un'organizer non voglia cedere la "proprietà" dell'MU all'associazione appositamente creata per il gruppo?

E' normale che i membri del mio MU alle elezioni comunali abbiano votato il candidato PD adducendo "scegliamo il male minore, sempre meglio che LEGA o PDL? ... io non ho votato (scheda elettorale alla mano).

Spero trovi il tempo di rispondere a questi miei quesiti perchè vorrei che se mi chiamano "pirata" e "fondamentalista 5S" almeno abbiano motivo valido.

Grazie.

Davide M.
MU Calolziocorte (LC)

DAVIDE MASTROMAURO, CALOLZIOCORTE Commentatore certificato 14.06.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe dopo il caso Gambaro ho alcune domande etiche sull'MU che frequento perchè comincio davvero ad avere dubbi sul mio modo di esser grillino.

E' normale che nel mio MU (Calolziocorte) venga un consigliere del PD a darci informazioni facilmente reperibili da noi altri e "in cambio" attingere le ns idee? ... io sono contrario.

E' normale che il mio MU abbia organizzato un incontro massonico con un candidato sindaco (del PD) visto che noi altri non ci si presentava? Mi è stato detto "hanno invitato dei cittadini", ma se così fosse avrebbe invitato i cittadini in piazza, non l'MU in una bettola del paese.

E' normale che un'organizer non voglia cedere la "proprietà" dell'MU all'associazione appositamente creata per il gruppo?

E' normale che i membri del mio MU alle elezioni comunali, di pochi giorni fa, abbiano votato il candidato PD adducendo "scegliamo il male minore, sempre meglio che LEGA o PDL?" ... io non ho votato, non mi sentivo rappresentato se no nda una lista M5S.

Semmai qualcuno avrà delle risposte per un attivista definito "pirata" e "fondamentalista 5S" lo ringrazio sin d'ora.

Davide M.
MU Calolziocorte (LC)

DAVIDE MASTROMAURO, CALOLZIOCORTE Commentatore certificato 14.06.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Cara Senatrice Gambaro,ho ascoltato la sua intervista su Sky e da Grillino mi sono posto una domanda.
Mi sono chiesto in quanti degli eletti del PD dopo la sconfitta di Gargamella Bersani alle elezioni Nazionali ripeto Nazionali,che non sono le amministrative,che lei ben sa conta molto il candidato locale e la forza del gruppo radicato sul territorio,sono andati in TV a sputare in faccia al "CAPO".
Forse Civati,Ricchetti,Dalema,Veltroni,
la Finocchiaro o l'ex Sindaco di Firenze,non ricordo un solo eletto del PD che sia stato intervistato a commentare il fallimento delle elezioni.
Lei cara Senatrice,spero, che quando ha deciso di candidarsi per il Movimento,spero,abbia letto il nostro programma,forse ascoltando le sue parole secondo me lo a letto male,ed è per questo che con tutta tranquillità visto che le sono sfuggiti alcuni particolari le chiedo di dimettersi,non passare al gruppo misto perchè chi le ha dato il voto il programma la letto molto meglio di lei.
Che strana Citta Bologna,una volta bastava una stretta di mano, uno sguardo negli occhi e via andare,come si cambia.
Senatrice mi creda,si dimetta,salvi la faccia,alle prossime elezioni Europee,lei e Favia avete già il posto assicurato non con il Movimento sicuramente.

claudio pifferi 14.06.13 15:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Se Beppe lascia e molla tutto ,il movimento morirà ,ne sono certa.Che tristezza.chi o che cosa potrà mai colmare il vuoto che resterà ?

Terry 14.06.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora ho una domanda? Qual'e' l'obiettivo? ...accettare cani e porci pur di crescere o portare avanti quello che il movimento si e' prefisso senza se e senza ma? IO ho votato questo movimento e non ci voglio dentro gente come questa Gambaro che non so nemmeno da dove arriva e chi cazzo mi rappresenta se non quello che dovrebbe e per cui e' stata messa li' .
Percio' possiamo mandarla fuori dalle palle e parlare di altro?

Franco Mele 14.06.13 14:08| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per andare sulla giusta strada,non bastano solo le idee giuste. Ci vogliono le giuste azioni.
Più le azioni sono giuste e più si è attaccati.
ma non si deve rispondere agli attacchi con attacchi,ma con perseveranza e saggezza.
La vita è un insieme di cause ed effetti. Bisogna lavorare sulle cause non sugli effetti.
Basta insulti,bisogna lavorare perchè le azioni portino i giusti risultati, e pensare che tutti possono capirlo.bisogna lavorare per cambiare l'ambiente intorno a noi.

pierluigi di maulo 14.06.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
condivido pienamente il tuo post, è come un faro nella notte.
Devo dire che le persone oneste come te, che seguono il sentiero della verità sono davvero rare.
Un ringraziamento sincero per tutto quello che stai facendo,
Beatrice

Beatrice Ferrari Commentatore certificato 14.06.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

e puri o sul nostro ruolo salvifico e sul pensiero unico di Beppe Grillo forse cominceremo a lavorare. Che non significa affermare coem fa quella "bella fica" di Fico che abbiamo presentato le leggi in commissione. Non basta, le leggi vanno fatte passare e per questo bisogna cessare di fare i lindi verginei. La Gambaro ci invita a discutere e a riflettere sul nostro modo di essere novità..anche criticando Grillo che di fregnacce ne dice tante

Libero Rossi, Pelago (Fi) Commentatore certificato 14.06.13 12:56| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La mandiamo via solo perchè si è permessa di criticare Grillo? Non per idee o atti in contrasto con il movimento? Ho votato il movimento ma a questo punto credo che seguendo l'odio cieco di Grillo per tutto e tutti finirete sempre più emarginati. Tirate fuori le vostre idee e battetevi per quelle proponendo e costruendo qualcosa con gli altri! Da soli non andrete da nessuna parte.

gianni54 f., milano Commentatore certificato 14.06.13 12:52| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando la finiremo di autoincensarci sul noi duri e puri o sul nostro ruolo salvifico e sul pensiero unico di Beppe Grillo forse cominceremo a lavorare. Che non significa affermare coem fa quella "bella fica" di Fico che abbiamo presentato le leggi in commissione. Non basta, le leggi vanno fatte passare e per questo bisogna cessare di fare i lindi verginei. La Gambaro ci invita a discutere e a riflettere sul nostro modo di essere novità..anche criticando Grillo che di fregnacce ne dice tante

Libero Rossi 14.06.13 12:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Le lotte intestine portano solo allo sfascio. Dovreste decidervi a fare un patto tra voi eletti e Grillo: parlare IN PUBBLICO SOLO di problemi da affrontare in aula (Parlamento e Senato) e discutere IN PRIVATO i vs. problemi organizzativi.
Per Es. il Presidente del senato aveva detto, appena nominato, che aveva pronto un testo per una Legge Anticorruzione. Perché non battete il chiodo su questo argomento? Per non parlare di quei temi che vi hanno bocciato e che, se si tace, è come se non fossero mai stati presentati. Parlate dell' abolizione della province, del raggruppamento dei piccoli comuni,del raggruppamento delle 5.000 Aziende a partecipazione pubblica e, in generale, di tutto ciò che serve a ridurre i COSTI DELLO STATO e degli ostacoli BUROCRATICI per facilitare il lavoro delle Aziende. Questo si aspettano da voi gli Italiani che hanno votato il M5S. Ridurre le tasse ( IMU; IVA ecc.) senza ridurre gli sprechi PORTA ALLA RECESSIONE che stiamo già sperimentando e che potrà solo peggiorare.

Pierluigi Poggi 14.06.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

LA LUCE RIFLESSA DI BEPPE GRILLO:

La senatrice come altri dissidenti-eretici eletti nelle liste del M5S sono degli irriconoscenti che "vivono di luce riflessa"cioè quella di Beppe Grillo.
L'intervista faziosa a Sky era finalizzata sopratutto a sparlare,denigrare,creare divisioni.
Questa frenetica attività di disinformazione da parte di massmedia compiacenti ha nei poteri forti e casta partitica i mandanti.
Quanti voti ha conseguito la Senatrice Bolognese?
crede veramente che senza Beppe ed il movimento sarebbe stata eletta?se non condivideva la filosofia,il linguaggio e Post di Beppe e M5S poteva rivolgersi ad altri partiti.
Opportuniste,sospette,sopratutto "INGENEROSE" sembrano queste critiche "POSTUME" verso colui che non si è risparmiato per farla eleggere,ora come una Borghese-moralista scandalizzata stigmatizza il modus operandi di Beppe Grillo con grave danno d'immagine per il M5S.
Se non si condivide più la"mission" e non si rispettano i patti e regole la porta resta aperta per la libera uscita.
Analogamente succede regolarmente negli altri partiti,anche nelle passate legislature il gruppo misto è sempre stato mèta di transfughi e fuorusciti,perchè ora suscita tanta meraviglia ed interesse smodato nei giornalisti quando trattasi di fuorusciti e transfughi ex M5S?

Diogene 14.06.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono Francesco Spina, candidato sindaco del Movimento a Giarre, comune etneo di circa 30.000 abitanti.
Vi offro la mia recente esperienza e le mie riflessioni sulle ultime amministrative in Sicilia, per dissentire vivamente dalle opinioni della portavoce (senatrice?) Gambaro.
Ci siamo sfiancati per mesi in estenuanti porta a porta, banchetti, comizi (anche due a sera), trascorso notti in bianco lavorando per predisporre il necessario.
Abbiamo lottato contro il reticolato di filo spinato di una legge elettorale infame che permette ad un solo candidato di raggruppare liste collegando al suo nome centinaia di candidati, forze strutturate sul territorio, una ragnatela di parentele ed amicizia, il black out dei canali di informazione.
Abbiamo constatato che il sistema ha adottato nuova strategia strisciante: composizione di liste che scimmiottano il Movimento, copiano i nostri programmi (!) parlando di bilancio partecipato, trasparenza, streaming, reddito di cittadinanza, ecc.
Come fecero anni fa per fagocitare i Verdi.
Tutti i partiti di sistema diventarono “Verdi” nel loro programma ed il Movimento verde si sgonfiò.
L’ecologia è rimasta una ipotesi.
Una nuova strategia che ci ha colto impreparati e che, unitamente al nostro ancora scarso radicamento nel territorio, ci ha portato al risultato dal quale bisogna ripartire subito.
Ho incontrato Beppe Grillo ad un comizio tenuto in Sicilia, ed ho conosciuto una persona sudata e stanca di lavoro sul palco, come me e gli attivisti di Giarre per le strade del nostro comune.
La senatrice Gambaro ha analizzato tutti questi elementi e le difficoltà del voto amministrativo, in Sicilia in particolare?
E’ ingiusto che riferisca il risultato modesto agli stessi toni che l’hanno portata al Senato.
Avrebbe fatto meglio a riflettere nel gruppo, non alimentando la canea mediatica di un sistema al collasso, che ci sta massacrando.
A Giarre siamo già ripartiti. Sabato pomeriggio il primo banchetto post elettorale.
Ce la faremo.
Fran

Ciccio Spina, PIEDIMONTE ETNEO Commentatore certificato 14.06.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Chi può dire ad una altra persona ad un essere umamo UNO VALE NIENTE? Nessuno , ognuno vale uno nel bene e nel male , se perdiamo il senso del rispetto del pensiero altrui siamo uguali agli altri! Ognuno risponde delle proprie azioni , dei propri comportamenti , prima di tutto alla propria coscienza ! Non so se la senatrice a espresso il suo pensiero, ma se la fatto in coscienza ha il mio rispetto, qualsiasi sia il suo pensiero , giusto o sbagliato!Il papa non è infallibile e non lo è neanche Beppe Grillo, non esisto esseri superiori o menti superiori ognuno a i suoi pregi e i suoi limiti, non è la politica che rovina il mondo ma la disonesta l'egoismo e la stupidità degli uomini!Se non si capisce quello non sia arriva da nessuna parte, migliorare se stessi per migliorare il mondo!

paolo angelo ghirardi, cadorago Commentatore certificato 14.06.13 12:25| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Quando passó il treno m5s qualcuno ha pensato: "Francia o Spagna l'importante é che se magna". Adesso questi qualcuno passano al miserabile incasso disponibile nel Partito Devastatori. Tuttavia con proterva arroganza tentano di nascondersi dietro un dito giocando la magica parola "democrazia" pur sapendo bene che democrazia significa rispetto delle regole, leggi ed accordi, che loro per primi ricusano con somma ingratitudine e spudoratezza.
Riceveranno il malloppo rubato da coloro che , dopo l'uso per i propri interessi, li getteranno nel nulla da cui provengono accompagnati da disgusto e disprezzo che accompagna sempre chi tradisce.
Grillo deve necessariamente fare pulizia "etica" per l'efficacia dell'azione del m5s.

paolo ulisse, recife - Brasile Commentatore certificato 14.06.13 12:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Grillo si, Grillo no
fuori si, fuori no...

e se cominciassimo a smorzare un poco i toni e utilizzare termini un poco più educati e rispettosi?
Caro Grillo non siamo in teatro dove ogni cosa deve destare esclamazioni e comunque non siamo più in "piena" campagna elettorale dove tutte le parole devono accendere la miccia... ora occorre misurare i discorsi e fare in modo che siano comprensibili e soprattutto condivisibili.
Educazione e rispetto innanzi tutto anche nei confronti di chi non la pensa esattamente come te o come noi. Molto più dialogo intelligente, molta più trasparenza (non ce n'è tantissima!), molta più informazione su canali diversi e soprattutto studio della comunicazione, molti non comprendono.
Stiamo sbagliando la nostra comunicazione: inveire non serve, anzi i media ne amplificano il rumore e affossano i contenuti. Riflettiamoci!!

marco z., cesenatico Commentatore certificato 14.06.13 11:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre più convinto che il m5stelle sia l'unica speranza per il paese, sempre d'accordo con l'impostazione etica, morale e logica dei commenti di Beppe.
Solo..dobbiamo arginare il fiume di sterco che ci gettano addosso ogni giorno. Come Fare?
Quanti hanno la forza di resistere, di restare illuminati, di continuare a credere negli ideali del movimento.
Rischiamo di smarrire la strada?
Beppe è tempo che tu ti circondi di alcune figure carismatiche come te che abbiano la forza e l'intelligenza di aiutarti a combattere su più fronti.
Da solo, per quanto lodevole se non eroico, non ce la puoi fare.
Non soccombiamo sconfitti dalla peggiore e più indegna classe dirigente mai vista.
Non sarebbe giusto.

gino d., perugia Commentatore certificato 14.06.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Credo che una calma riflessione tra coloro che hanno trovato speranza in questo Movimento, evitando il piu' possibile di creare divisioni, in questa occasione e per il futuro, sia il corso di azione/reazione piu'giusto e proficuo.


"They don't want us to unite:
All they want us to do is keep on fussing and fighting". B. Marley

Richard Tommolini 14.06.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Meglio pochi, ma buoni.

Fabio Aprea, Roma Commentatore certificato 14.06.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Cosa sta succedendo Beppe?
qui tutti i parlamentari che abbiamo eletto a poco a poco se ne vogliono andare... ora minaccia di andare via anche Battista!
e sono in 5 che escono dal Movimento a soli 5 mesi dall'insediamento... uno al mese!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 14.06.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Salve, vedo fra i vari posti commenti spesso accesi, e questo va bene, ma spesso denigranti del parere altrui, e questo va meno bene. Urlare nei post, ed affermare che quello che dice l'altro non ha senso , se non peggio, senza motivare le proprie di affermazioni mi sa tanto di vecchia politica... e questo da ambo le parti.

Nel merito della Gambaro, due domande 'RAZIONALI' :

1) se la Gambaro con la sua affermazione ha contravvenuto ad una delle regole che ha firmato dello statuto M5S, SE NE VADA SUBITO anche se lo statuto dicesse cose sbagliate , lo ha firmato . Se invece non ha contravvenuto nessuna regola, anche se ha fatto affermazioni che Grillo considera lesive della sua persona che NON SE NE VADA, e che nessuno Grillo compreso si permetta di chiederlo. ( che c'entra la riconoscenza? se sono riconoscente devo accettare qualsiasi cosa dice un altro anche se sbagliato?)
La domanda è : quale regola, quale articolo ha contravvenuto?

2) se anche non avesse contravvenuto nessuna regola, ma Grillo affermasse che il M5S è suo e quindi, se ha fatto affermazioni per lui lesive, se ne deve andare , cosa è giusto che accada? Formalmente forse se ne deve andare, ma a questo punto, non è il caso di porci il dubbio che questo contenitore, cosi come strutturato non è il migliore per combattere le tante battaglie giuste per spazzare via la vecchia politica?

andrea ambrosetti 14.06.13 09:59| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io sono d'accordo che Grillo ha ridato speranza, che l'estrema e ormai esasperata frustrazione come un macigno nel petto dei cittadini ha trovato sfogo e voce attraverso la passione sincera di Grillo. E' ovvio che tutto l'Establishment sopravvive solo se riesce ha soffocare questo rinascimento. La comunicazione di Grillo è il problema, perché è cambiato?

Richard Tommolini 14.06.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Devo temere l'ira di Grillo?
Io ho votato il movimento 5 stelle ma perché era un movimento di popolo che voleva giustizia, ora mi sembra che sia il movimento di Grillo! Torni a fare il comico perché la gente non é stupida e sale cosa vuole. Volevamo un partito del popolo che governava con giustizia e ce l'hai tolto perché ti sei ammalato di protagonismo.Chi lo sa ci sarà un'altra occasione perché il popolo italiano possa fare un'altra rivoluzione democratica!

Eliseo Giardina 14.06.13 09:22| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


Dopo il "caso Gambara" inizierà anche il "caso Battista"?
------------------------------------

Pare che propongano l'espulsione della senatrice Gambaro.
«E chi la proporrebbe? Non ne so nulla».

L'iniziativa viene annunciata dai suoi capigruppo Nicola Morra e Vito Crimi.
«Ecco, giusto, lo vengo a sapere a mezzo stampa. E per cosa la proporrebbero?».

Morra dice che ha procurato danno al gruppo.
«Ma in che modo? Cosa vuol dire sostenere che si è messa contro il movimento? Ha detto che è a favore delle centrali nucleari? Ha votato un provvedimento contro il gruppo? Niente di tutto questo e allora? È incredibile. E poi Morra doveva essere il capogruppo di tutti, non mi sembra che lo sia. Aveva detto che siamo 53 fratelli. Bene, io non voto l'espulsione di mio fratello».

Non sono piaciute, sembra di capire, le critiche a Grillo e ai suoi toni.
«Ah ecco, allora introduciamo nel nostro codice di comportamento il reato di parlare male di Grillo. Dai, ora stiamo davvero esagerando».

Le condivide le critiche a Grillo?
«Ma di cosa state scrivendo da tre giorni? Me lo dice? Di Grillo, naturalmente, e dei suoi post. Vorrei averlo qui di fronte a me Grillo e dirglielo: di cosa parla la stampa da tre giorni? Perché non scrivi post sulle attività dei parlamentari? Non capisci che così oscuri il nostro lavoro?».

http://www.corriere.it

Diego Trystero Commentatore certificato 14.06.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

PER ORNELLA GUIDI..

HAI RAGIONE ORNELLA QUI CI SONO UN SACCO DI FRUSTRATI E DI INCAZZATI;IO PERSONALMENTE LO SONO PER GENTE COME TE CHE NON CAPISCE UN BELINO E DECIDE ANCHE PER LA MIA VITA.SE QUI SIAMO TUTTI MATTI DA LEGARE PERCHè NON SCARRELI DA QUESTO BLOG,TANTO IL VUOTO DA TE LASCIATO è PARI A L'INCIDENZA DEL TUO PENSIERO OVUNQUE TU POSSA PORTARE LA TUA VITA E CIOè IMPERCETTIBILE.

Valentina Serra 14.06.13 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, tutto bene? Stai bene? Non è che per caso sei un pochino esaurito? una vacanza ti farebbe bene, che ne dici?
Ma sei al corrente che Stalin è morto, Hitler è morto, Mussolini è morto, forse hai sbagliato periodo storico, anche Robespierre è morto, la cittadina Gambaro non può essere ghigliottinata.

meno male che non avete fatto accordi con nessuno, siete matti da legare, uno ti critica e deve lasciare il parlamento...caro Beppe sei il residuato di quelli che inneggiavano in Piazza Venezia alla parole del Duce - l'ora è arrivata e tutti ad applaudire, ma non lo sapevano che ci sarebbero andati loro a fare la guerra? che cretini!!!

Beppe rilassati, riposati ne hai bisogno, lascia perdere la politica, non ci sei tagliato...sei solo il padrone di un blog che rende un sacco di soldi con tutta la pubblicità che passa e chi ti segue ciecamente è solo frustrato.

La base della politica è il poter manifestare liberamente il proprio dissenso, certo che brucia, è bene tua la colpa di chi deve essere? Hai fatto perdere un sacco di tempo a tutti.

ornella guidi 14.06.13 06:14| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inutile commentare fuori subito dal movimento! Non la si pensa come Beppe fuori tutti! Questa poverina adesso che ha capito come utilizzare i media fa' la spavalda per farsi vedere magari agli occhi di qualche psiconano!

Maurizio G., Arenzano Commentatore certificato 14.06.13 02:11| 
 |
Rispondi al commento

le cose non stanno andando benissimo...ma c'era d'aspettarselo con tutti i media contro... oltre al fatto che alcuni accadimenti erano stati previsti .. si sapeva dal principio che alcuni avrebbero tradito... va già bene che sono meno di quelli che ci si aspettava
il movimento 5 stelle al parlamento racchiude umani che fanno cose da umani
si scoraggiano ..si arrabbiano ... cedono.. credono..lottano...ma sono solo umani
una sola cosa imputo a grillo come errore ... la purezza e in parte la fiducia ingenua data a certi personaggi non in grado di poter assumere tale ruolo da parlamentare..
andava fatta meglio la cernita ...in un momento come questo servono guerrieri fedeli ...io l'umanità la comprendo ma è proprio per questo che non la trovo adatta al caso
solo un errore hai fatto beppe...solo uno... troppo cuore ... ma per questo io ti sarò fedele fino alla fine... se fine vi sarà... o sarà vittoria... ma per vincere la squadra va rivista ... questi non sono tutti all'altezza
cla400

claudio contato, CLA400@LIVE.IT Commentatore certificato 13.06.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Il M5s non esisterebbe senza Grillo. Mettetevelo molto bene in testa tutti. Grillo è l'unica speranza per L'Italia. Chi osa dire che il problema e' lui forse non ha capito in che razza di paese vive. Volete spaccare il M5s? Fatelo e tradirete milioni di elettori.

Massimo Flarà 13.06.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO APPENA ASSISTITO A QUEL BEL PROGRAMMONE DELLA GRUBER(MAI PIù SENZA) CON UNO SQUALO DEI TANTI CHE L'APPOGGIAVA IN QUELLA CHE PIù CHE UN INTERVISTA SEMBRAVA L'INQUISIZIONE DI UN ERETICO ;L'ERETICO IN QUESTIONE ERA FICO PERSONA EDUCATA CHE NON HA RACCOLTO LA MALEDUCAZIONE(NON SI DICA IN GIRO)DELLA LILLI CHE SOLO PERCHè FICO SI ERA INCEPPATO UN NANO SECONDO SUL TERMINE ANTITRUST LO HA DOVUTO SUBITO SOTTOLINEARE DICENDO"SI DICE ANTITRUST(IGNORANTE COME TUTTI I GRILLINI)"!BRAVO FICO SEI ANDATO BENE MA DEVI ANDARE ANCORA MEGLIO DEVI DIVENTARE PIù STRONZO PERCHè QUESTI SOGGETTI DICASI GIORNALISTI(?)NON SI VERGOGNANO NEANCHE UN PO'E VISTO CHE CI TENGONO TANTO ALLA DEMOCRAZIA CHISSà CHE CAZZO SI RACCONTANO QUANDO SI RIVEDONO?BOH!FORZA RAGAZZI!
SIAMO CON VOI E LA GAMBERO E CHI PER LEI FUORI DALLE PALLE.
BLUEVALENTINE


Fuori i vigliacchi, tutti!

giovanni faraone Commentatore certificato 13.06.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione la Gambaro. Grillo col suo delirio di onnipotenza sta sgretolando tutto quello che si è costruito col duro lavoro degli attivisti, nelle innumerevoli riunioni organizzative per svolgere al meglio la campagna elettorale, negli innumerevoli banchetti in piazza, nei mercati o nelle fiere. L'ho fatto ma ho smesso di farlo. Non dedico il mio tempo e la mia fatica per poi vedere tutto distrutto da un presuntuoso, che crede di essere il depositario del verbo e soprattutto che vorrebbe deputati e senatori soggiogati alla sua volontà. Avevamo in mano la concreta possibilità di governare insieme al PD e cambiare molte cose. Ci si ritrova con notti dei lunghi coltelli, minacce di espulsione, fratture interne, discussioni ridicole su scontrini e puttanate varie. COMPLIMENTI!!!

Massimiliano Corradini 13.06.13 20:57| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vada pure, senatrice Gambaro, e buon viaggio.

Marina C., Udine Commentatore certificato 13.06.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fermate questo pazzo furioso. Qualcuno gli Accarezzi la testa e gli dica che è finita. Grillo sei passato da comico a buffone solo che adesso col tuo delirio di onnipotenza fai solo piangere.Ormai politicamente sei uno Zombi. Togliti dalle palle e lascia lavorare i miei parlamentari.Hai tradito e preso in giro milioni di Italiani onesti. Vergognati!!!

adriano m., roma Commentatore certificato 13.06.13 20:19| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra che abbia detto una cosa sensata, ma sicuramente Grillo avra' i suoi motivi per chederle di farsi da parte

Ale Zocco, Oxford Commentatore certificato 13.06.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah...ho sentito l'intervista, e mi sembra che il messaggio sia semplice: Sto in parlamento con tanti altri, ci facciamo il mazzo, non ho voglia di sentirmi insultare da Beppe Grillo e penso sia controproducente il suo atteggiamento.
Cosa c'e' di male?
Ovviamente nessuno del PD esce e dice..."D'alema e' uno stronzo", perche' il giorno dopo si ritrova a fare il consigliere per la raccolta della merda nella giunta-ombra a Caresanablot E nessuno nel PDL esce e dice: "Il Berlusca e' un pervertito", e nessuno esce e dice: "Bossi non capisce piu' un cazzo..." Mah...

Ale Zocco, Oxford Commentatore certificato 13.06.13 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Parlamento purtroppo non ha oggi il ruolo che la Costituzione gli assegna.
Lo ha scritto e detto piu' volte Beppe con le sue parole.
Lo ha confermato oggi il Giudice Imposimato.
Accusare Beppe di attacco al Parlamento è solo ridicolo!

ETTORE LIOTTA Commentatore certificato 13.06.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

E' scandaloso come la Gambaro, si sia dimenticata che E' STATA ELETTA PER ROVESCIARE IL SISTEMA, ed Invece GIUSTIFICA IL PARLAMENTO.
Sei LA SOLITA FIG DI LEGNO !

ALEX GIACOMELLI 13.06.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Questo sarebbe il movimento che dovrebbe cambiare l'Italia?
Chi è' Grillo per stabilire chi deve restare dentro il partito oppure esser cacciato con insulti fascisti che lui stesso incita in maniera vergognosa?
La gente eletta nel M5S e' stata eletta dai cittadini italiani non da Grillo e ognuno deve essere libero di esprimere la propria opinione.
Tutto ciò' che di buono il movimento ha rappresentato agli esordi, cose del tutto condivisibili tanto da convincere il 25% dei votanti italiani delle ultime elezioni politiche, si sta sgretolando come neve al sole dimostrando che gli italiani possono anche cambiare opinione di voto ma non cambieranno mai la loro tendenza a farsi comandare dal leader di turno che si arroga l'autorità di decidere cosa e' giusto e cosa e' sbagliato al posto loro. Trovo vergognosa la violenza con la quale la senatrice sia stata attaccata in seguito a dichiarazioni del tutto condivisibili da molti elettori, me compreso.
Pazienza, e' stato bello foche' e' durata...

Valerio Aiello, Roma Commentatore certificato 13.06.13 19:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei solo dire che la gambaro a Bologna ha preso
zero voti.Ossia non ha preso neanche il suo stesso
voto,e si permette mandare anatemi ed ultimatum al nostro leader.Un pò di umiltà ma, è difficile per gli ingrati.
BEPPE non si discute ma si ama.
W il movimento , w i tutti cittadini.
Sarà dura, ma rivoluzione trionferà

toni b., roma Commentatore certificato 13.06.13 19:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho appena sentito e visto la gambaro,poverina non ha capito un ca...o del m5s vada a casa o si associ a scilipoti giuda!!!!

scavio gianmario 13.06.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

È vero ha detto cose pesanti che non credo abbia improvvisato lì per lì, per cui o é molto inc*****a oppure c'é sotto qualcosa. Forse doveva prima andare in una riunione del m5s ed esternare i suoi dubbi. Se questo ovviamente è possibile. Come funzionano le riunioni del m5s? Davvero é possibile esprimersi liberamente? Perché non vengono messe on line? O non viene messo on line il report di ogni riunione?
Oppure doveva mandare una letterina a Grillo esponendole i suoi problemi. L' avrebbe ascoltata?
In ogni caso aborro l'assalto dei fans di Beppe. Nessuno è capace di ragionare qui. Chi critica viene sempre attaccato in modo troppo personale (venduto, irriconoscente... ma dico, uno è lí per svolgere un lavoro mica per essere riconoscente) . Alla fine questi fantomatici eletti, proprio per l'estrema pressione a cui sono sottoposti e per la paura di dire qualcosa di sbagliato, hanno quasi tutti l'aspetto di sacrestani. Qualsiasi cosa chiedano loro, rispondono: deciderà il movimento, si vedrà in rete.È come se non avessero proprie idee né potessero esprimere alcunché. Poi ci sono i fedelissimi che ripetono con decisione il disco che, si vede, hanno imparato a memoria. Insomma gente che parli con anima, cuore e cervello non ne vedo.

monica carmen 13.06.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il colmo e' che nessuno del PDL parla male di Berlusconi e di lui ci sarebbero tante cose da dire, invece questa tipo si permette di far queste affermazioni, su Beppe che meriterebbe solo elogi per quale che ha fatto, forse con qualche piccolo errore. Penso che non sia coraggio , ma espressione di scorrettezza, mancanza di rispetto e soprattutto di essersi venduta. Certo difficile pensare che tutti gli eletti fossero stinchi di santo...ma questa...ESPULSA.

Vincenzo Trani 13.06.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non mollera',i giornali possono scrivere quello che vogliono per vendere, "i giornali" se non ci fosse il nostro finanziamento sarebbero tutti falliti e chiusi,specialmente ""il foglio"" di Ferrara (3 milioni all'anno)
NON MOLLERA' NE SONO CERTO AL 1000 X 1000,ho 54 anni (disoccupato) solo con lui possiamo sperare in un futuro migliore per i nostri figli,DAJE BEPPE MANDIAMOLI A CASA TUTTI

mario c., ladispoli Commentatore certificato 13.06.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori