Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Alfano dimettiti!

  • 155


alfano_dimettiti.jpg
"Alfano si dimetta. La gestione del caso della famiglia Ablyazov, dissidente kazako, in cui una donna e la sua figlioletta sono state strappate a forza dal loro letto e tradotte immediatamente in un Cie per essere rimpatriate in tempi record in base alla falsa informazione di passaporti non validi è stata imbarazzante. Il Viminale non poteva non sapere e, se non sapeva, significa che nel nostro Paese c'è una polizia parallela che agisce a propria discrezione e all'insaputa dei vertici soprattutto considerando che la notizia era online fin dal 5 Giugno scorso. La dignità italiana è stata calpestata, nell'ignorare brutalmente i diritti umani di una bambina e della sua mamma. E tutto solo per obbedire agli ordini di uno Stato straniero". M5S Camera e Senato

15 Lug 2013, 17:30 | Scrivi | Commenti (155) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 155


Tags: Ablyazov, Alfano, diritto d'asilo, dissidenti, Kazakistan, M5S Camera, Viminale

Commenti

 

Sul caso della cittadina kazaka Alma Shalabayeva, moglie del dissidente Ablyazov, riportata in Kazakistan nonostante non avesse alcun conto in sospeso con la giustizia, la nostra ministra degli Esteri dice che esistono ancora punti oscuri da chiarire. A me sembrano tutti così chiari. Tutto ciò mentre i protagonisti italioti della miseranda vicenda giocano al rimpiattino. Se Emma Bonino, come dice, ha a cuore le sorti della Shalabayeva, eviti di impantanarsi nelle sabbie mobili della politica. Esiste un modo solo per far rientrare al più presto in Italia la donna presa e riportata a casa contro la sua volontà. Una scorciatoia che chiarirà molti punti del peggiore politichese levantino che ci ha sempre caratterizzato: la ministra degli Esteri incarichi il suo ambasciatore di andare subito, domani, al ministero degli Esteri kazako e di chiedere di fare immediatamente visita alla donna alla quale dovrà domandare alla presenza delle autorità kazake se desidera rimanere in patria o rientrare in Italia. Dopo di che il Kazakistan non avrà alcun pretesto per continuare a tenere “a casa” la donna.
In caso contrario l’Italia, anche se la ministra Bonino si preoccupa di far rimanere in sede l'ambasciatore dovrà subito farlo rientrare. Altro che pericolo di espulsione! E ovviamente dovrà invitare l'ambasciatore kazako a Roma a fare le valigie. La ministra Bonino si preoccupa dell’eventuale espulsione del nostro ambasciatrore o della libertà della Shalabayeva?
Personalmente sono inorridito e preoccupato. Se, per ipotesi, trovandomi in Kazakistan (attualmente sono un giornalista free, caro Beppe), avessi uno scambio di idee non in linea con il governo in carica, o magari fossi antipatico a qualche poliziotto kazako e mi rinchiudessero dietro le sbarre, temo che le nostre autorità per non inimicarsi il presidente kazako e per non far rischiare al nostro ambasciatore il rimpatrio come “indesiderato”, mi lascerebbero marcire in galera. Italiani brava gente.
Maximus Masaniellus

Massimo Siviero 22.07.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'Italia abbia raggiunto una bassezza di immagine mondiale da vergognarci di chiamarci paese democratico. Il PD dovrebbe cambiare nome, perché di Democratico non ha nulla; il PdL sembra indicare con la L tutt'altro che Libertà. Con un po' di immaginazione si intuisce bene il significato vero della D e della L, basta pensare a quelli che sono in galera aspettando che ci vadano anche quelli che sono in parlamento di quei due partiti lì.

Spero che non si avveri la mia profezia: Berlusca contratta con Napolitano o chi per lui il rilascio delle donne per la sua immunità. Spero proprio di sbagliarmi.

ma quando si avrà un'Italia libera da questi signori molto peggiori dei feudatari del medioevo e ancora peggiori dei nobili di Luigi XIV? Grillo, ti ricordo che la rivoluzione francese è cominciata proprio perché i nobili (PD-PDL e altri) non volevano pagare le tasse.

alessandro bonacchi 20.07.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Gandhi piegò un impero da solo con la teoria messa in pratica della disobbedienza civile e aveva a che fare con la corona inglese , noi non riusciamo a piegare 4 ruba galline

GIANLUCA KOZMAN, roma Commentatore certificato 19.07.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

e ora di passare dalle chiacchiere ai fatti , dalle parole alle gesta e dai blog alle piazze.
Stiamo solo perdendo tempo autoflagellandoci dentro questo blog

GIANLUCA KOZMAN, roma Commentatore certificato 19.07.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Alfano lasciaci in pace e vattene per il bene del futuro

massimo signorelli 19.07.13 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di cuore RAGAZZI per il LAVORO fin qui svolto! Mi stanno a CUORE le SORTI DELLE di ALMA e ALUA fate pressione affinché vengano ricongiunte alla famiglia! Condivido le RICHIESTE DI DIMISSIONI e vi sostengo!

pilar pilar 19.07.13 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Angelino Infame,
vergognati tu, vergogna dell'Italia.
Il peggio del peggio: prepotente con i deboli e codardo con i potenti e coerentemente con il personaggio, talmente vigliacco da nascondersi dietro a una insostenibile bugia.
Povera Italia, siamo tornati ai piú bui tempi del fascismo, manca poco che si reintroducano le leggi raziali con il beneplacido del popolo bue della Lega, sicuro che c'é chi applaude alle sparate di un ignorante Calderoli.
Gli antichi romani erano piú evoluti dei nostri moderni rapresentanti (che vergogna) integravano i popoli conquistati facendo tesoro dei loro apporti culturali.
Solo gli ignoranti hanno terrore delle differenze, hanno paura del diverso, si sentono impreparati e vulnerabili perché non hanno gli strumenti concettuali per accettare senza paura un confronto che invece dovrebbe essere una opportunitá di arricchimento e progresso reciproco.
Solo i dittatori necessitano un nemico sul quale canalizzare la rabbia delle masse truffate nei loro sacrosanti diritti.
Solo politici corrotti hanno bisogno di capri espiatori per distrarre il popolo bue dalle vere responsabilitá.
Povera Italia, poveri italiani truffati, umiliati, offesi e venduti al potere finanziario da politici senza scrupoli, senza senso dello stato e senza Dio; non avrei mai creduto di arrivare a rimpiangere Andreotti.

Augusto Cappelletto 19.07.13 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Secondo voi tutta questa storia e il fatto che ENI partecipa con circa il 16,/' al progetto di estrazione di petrolio in Kazakistan iniziata a fine giugno o inizio luglio nel giacimento petrolifero più grande scoperto negli ultimi 50 anni sono correlati?

Andrea cecchini 18.07.13 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Credevo di vivere in una repubblica delle banane, i fatti mi stanno dimostrando che siamo ad un livello decisamente più basso....

nicola solia 17.07.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE SOTTO !!!VEDETE COSA SUCCEDE NEL MONDO!!CLICCATE

RIVOLUZIONE IN GRECIA:CLICCA 17.07.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Ormai l'Italia ha perso e continuerà a perdere credibilità finché ci saranno al governo personaggi squallidi e incapaci come alfano, calderoli ecc ecc..ma a quando una rivoluzione?
Almeno si scenda in piazza, bisogna farsi sentire!!!
Cinque stelle unica speranza di questo paese.

paolo f., vicenza Commentatore certificato 17.07.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi preoccuperei anche di altre leggerezze e particolarità del ministro...
Vorrei tanto sapere se è vero che la consorte ha dei grandi interessi economici nei centri di mediazione...
Pare che questa voglia di privatizzare la giustizia abbia un non so che di interesse personale...
A pensar mal si fa peccato ma...

Antonio c. 17.07.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Spiegatemi come fa la POLIZIA a prendere un jet privato e a spedire queste due persone senza il supporto politico o senza ordini superiorissimi? Spiegatemelo perché altrimenti muoio dalla voglia di dare una testata a quel parassita di Alfano con quella faccia da demente. Mi sono scocciato di essere io ITALIANO proiettato al mondo intero come un buono a nulla bugiardo e ladro si perché i politici sono lì per conto nostro e come tali dovrebbero rispecchiare i nostri ideali facendoci fare enormi figure di MERDA
P.S. Dopo averli mandati tutti via non dimentichiamo il POLITIMETRO ci tengo molto.
Vola movimento

Luigi Russo 17.07.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Non posso che esser disgustato. Il ministro Alfano ha infangato e continua a infangare, rimanendo incollato alla poltrona (che schifo)il nome dell'Italia e di tutti i cittadini onesti. In quanto cittadino mi sento quindi perso per il culo da questa spazzatura che ci continua a governare e che invece di risolvere i problemi del popolo continua a fare i loro porci comodi e a mentire spudoratamente. Meno male che esiste il megafono del M5S perche se no tutto passerebbe sotto banco. Non sono cambiati per nulla, provano a farsi belli in facciata ma dietro c'è il marcio putrefatto. Fate davvero qualcosa per gli italiani: TOGLIETEVI DAI COGLIONI...DELINQUENTI

MASSIMO 17.07.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

A me di CALDEROLI,ALFANO,BONDI,MI INTERESSA POCO
COSE CHE SI DEVONO FARE
1) RIPRENDERE IN AULA I PARLAMENTARI (tanto l'aula e vuota)
2) RITROVARE TUTTE LE CARTE DAL 50 AI GIORNI NOSTRI
TUTTI I CONTRATTI DI APPALTI TUTTI I DOCUMENTI COPASIR E MINISTERI LI DOVETE GIRARE DENTROFUORI
3) TUTTE LE INTERCETTAZIONI PER OGNI numero sim SI HA MINIMO 10 ANNI DI CONVERSAZIONE REGISTRATE conservate in dei microcip

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 17.07.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna considerare che gli Stati non si comportano assolutamente come le costituzioni prescrivono e come le leggi imporrebbero.
Esiste ovviamente la "ragione di Stato" che molto spesso (sempre quando serve) fa agire gli organi statuali per vie oblique e coperte. Sicuramente la cosa non fa piacere a chi crede fideisticamente nella democrazia ma la realtà è questa. Non c'è bisogno di citare i servizi segreti, i conti segreti e senza rendiconto pubblico del ministero dell'interno e tutte le varie iniziative poco democratiche e per nulla trasparenti che l'azione di ogni governo attua.
In questo caso bisognava forse valutare se, fare uno sgarbo al presidente dittatore del Kazachistan, sarebbe stato molto lesivo degli interessi nazionali in merito alle forniture di gaz ed energia. Importante che tutta l'azione, che svelata costringe Alfano, Letta, Bonino ecc. a dire delle gran balle, non sia fatta unicamente per favorire interessi personali magari di Belusconi o degli altri gaglioffi uniti nel gran lettone delle "grandi intese".
Il dubbio è molto forte.
Parlare per questa gentaglia di senso dello Stato fa scompisciare dalle risate e quindi siamo autorizzati a deprecare tutta la colossale BALLA.
Inoltre sapere che OGNI GIORNO il debito pubblico cresce di circa un miliardo (pari a 2000 miliardi di lire) da il segno dell'abisso nel quale ci hanno infilato: Monti, Berlusconi, Bersani e compagnia trista. E non ci vengano a dire che siamo solamente sull'orlo del burrone!
Avvessero un minimo di pudore e di spirito di conservazione dovrebbero correre all'elicottero prima che il personale di servizio succhi loro la benzina e li lasci simpaticamente nelle nostre pacifiche mani.
I loro crimini lavorano per noi ma le rovine che stanno producendo sono tante, tante, forse troppe.
Sentire poi quel pirla di Boccia (genio PD) che gli F35 possono anche servire per spegnere gli incendi di bosco lascia proprio di stucco.
Siamo caduti TROPPO in basso.

Cavanna Lino 17.07.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Uno stato dove i grandi uomini pagano sempre al posto dei piccoli, piccoli uomini è destinato all'auto distruzione!!! Procaccini, grazie di tutto!!! ...difficile dire la stessa cosa dei vari alfano, letta ecc.

Alfredo 17.07.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna intervenire popolo sovrano

Mario velo 17.07.13 01:10| 
 |
Rispondi al commento

uovo di colombo

Ethan Levi 16.07.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

COLLABORAZIONISMO 2013/2

...Il nostro governo decide il futuro ( BUIO) di questa donna e la sua bambina rispedendola al padre padrone della repubblica kazaka.

Sembra che la donna sia finita agli arresti e che la bambina vada in un orfanotrofio ( le accoglienti strutture dei paesi dell’EST).

In un attimo la vita già turbolente di questa donna e della sua bambina, subisce la violenza maggiore con la separazione coatta .

Ora io vorrei sapere con quale faccia i cosi detti nostri “governanti” si guardano allo specchio o guardano i loro figli , non gli viene da vomitare al solo pensiero del putrido comportamento che hanno avuto?

Vi ricordate gli episodi di collaborazionismo ai tempi del fascismo/nazismo? Quanti italiani si sono macchiati della più grande infamia della delazione utilizzata per mandare nei campi di sterminio ebrei e dissidenti al regime.

Oggi si è ripetuta la stessa scena, Io sto male pensando a questa donna e sua figlia, ma Alfano, Letta e Napolitano come si sentono?

Sono passato quasi 60 anni dalla fine della guerra e molta gente, purtroppo, non ha imparato nulla.

Enrico C., Rocca di Papa Commentatore certificato 16.07.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

COLLABORAZIONISMO 2013 /1
C’è un parallelo tra quello che accadde in Italia durante il periodo nazi/fascista ed il fatto Kazako di questi giorni.
Provo ad immaginare , un capo dello stato che cerca in tutti i modi di eliminare “politicamente “ un suo avversario e nella impossibilità di catturarlo , perché sembra, che al di la del contrasto politico, ci siano anche dei reati commessi da quest’ultimo e per questo, si trova fuori del suo Paese.
Come fare per catturarlo? Ci vorrebbe un’esca, guarda caso si sa che la moglie si trova in Italia insieme alla sua bambina di 6 anni, vive a Roma, in una villa di Casal Palocco.
Domanda il capo dello stato kazako, come sono le relazioni con l’Italia? Ottime,
In questi ultimi anni l’”Italia” ha una forte ammirazione per i paesi democratici dell’Est governati da una sola persona e questi padri della patria del loro Paese, ci tengono molto in considerazione.
Cosa si può fare per riuscire a catturare questo pericolosissimo delinquente? Sicuramente vive con la moglie, magari in un rifugio sotterraneo ( tipo Provenzano).
Certamente, con l’aiuto del Governo Italiano, in un paese che spruzza da tutti i pori comportamenti e norme di altissima civiltà, dove i diritti umani sono il brodo di coltura delle nostre attività democratiche, ci sarà senz’altro qualcuno che si prenderà a cuore il desiderio del Kapo Kazako.
Detto, fatto, in quattro e quattro otto , un nutrito gruppo di agenti della polizia di stato si precipita all’alba, all’indirizzo romano, perlustrano la casa da cima a fondo e non trovano nulla. Attenzione!! Nel dispaccio consegnato alle forze dell’ordine , si dice che anche la moglie è indagata nel suo paese e quindi si proceda pure con il reimpatrio coatto della donna e la sua bambina .
Non si fanno verifiche, non si tiene conto che la donna è una rifugiata politica, che è andata via dal suo paese dopo aver subito prigionia e torture di tutti i tipi.

Enrico C., Rocca di Papa Commentatore certificato 16.07.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Grande.

Aldo Secco 16.07.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

ma come si fa a essere rispettati con questa classe politica che ci rappresenta. Voi italiani che li votate siete responsabili di aver affondato la nostra nazione!!!!!!!!!!!!!!

maria Marcianò 16.07.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

La mia stima e la mia profondissima solidarietà al Ministro per l'Integrazione Cécile Kyenge.

La mia stima, la mia profondissima solidarietà e al solito la vergogna derivantemi da un passaporto che non ho potuto scegliere alla famiglia Ablyazov/Shalabayev.

mario, fixing pipes online 16.07.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

alfano dimettiti, ma prima passa a prendere calderoli così andate via insieme.

alessio d'andria 16.07.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il piu' figo del bigoncio questa volta l'ha fatta grossa e in pochi lo difendono, ma non credo che riusciranno a cacciarlo via in questo Paese non e' mai esistito un governo serio

antonio damiata 16.07.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

..... e questa è la presunta classe politica che si permette di giudicare incompetenti e inesperti gli eletti del M5S?

AHAHAHAHAHAHAH!!!

antonio vegliante 16.07.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

tutto questo solo perchè B. è amico del dittatore Nazarbayev e favorire gli affari dell ' Eni... assurdo!!!! Alfano dimettiti,sia se sapevi ma sopratutto se non sapevi.

STEFANO P., AGOSTA Commentatore certificato 16.07.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sta succedendo è IMABARAZZANTE.

Calderoli non si dimette per la triste battuta a sfondo razzista, mentre alcuni "tifosi" sono agli arresti per i "Bu" razzisti a Boateng durante una partita di calcio.

Per Alfano si richiedono dimissioni nonostante la palese incompetenza, voluta o non voluta.

Mentre, per il signor B. condannato per qualcosa come induzione alla prostituzione minorile, non si è mossa praticamente una foglia.

Vorrei vedere questa feccia in un posto ben diverso dal Parlamento, ma per il momento mi vengono solo in mente i PARADOSSI DEL MIO PAESE.

Luca Pieraccini, Monte Castello Commentatore certificato 16.07.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine noi non contiamo nulla siamo alla merce' di tutti dalla Merkel a non so si sa chi
Bisogna fare delle modifiche, non si può andare avanti

LIBERTÁ GIUSTIZIA LAVORO
Per tutti quelli che hanno a cuore l’Italia Distribuzione più equa del reddito
Alcuni dei nostri obiettivi:
Riduzione a 100 senatori e 150 deputati con
elezione uninominale.
Due mandati in tutte le amministrazioni pubbliche.
Sbarramento al 5% con divieto di accorparsi ad altri partiti/movimenti, e se al secondo turno, nessun partito/movimento ha raggiunto la maggioranza assoluta si fa un terzo turno tra i due partiti che hanno ottenuto più voti, per determinare il partito che governi.
Divieto di cambiare partito/movimento durante la legislatura.
Elezione diretta del Presidente della Repubblica.
Uscita dall’euro e ripristino delle frontiere.
Eliminazione I.M.U. e I.R.A.P.
Aumento degli stipendi fino a 3000 € netti del 30%, con adeguamento ISTAT annuale. Tutti i lavoratori hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri
Gli stipendi dei dipendenti statali e delle ditte che prendono sovvenzioni dallo stato non devono superare al massimo il quintuplo dello stipendio base.
Gli stipendi minimi non devono essere al di sotto di 6,50 euro/ora netti.

Pancrazio Dusnasio 16.07.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

ALFANO detto ANGELINO è ignorante nella materia del suo ministero tanto quanto sono importanti le cariche che ricopre si dimetterebbe solo arrestandolo... il min. dell'interno specifichiamo che min. sta per MINORATO MENTALE
B-))

Fabio Tatti 16.07.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo dei ministri che sembrano dilettanti allo sbaraglio.Chi ha sbagliato deve togliere il disturbo da qualsiasi carica che ricopre.

Paolo.T Commentatore certificato 16.07.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Un fatto del genere è inammissibile,Alfano doveva per forza sapere,quindi il meno che può fare è andarsene discretamente,anche per non compromettere ulteriormente il già traballante governo...

Renzo Doria Miglietta () Commentatore certificato 16.07.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Le dimissioni devono essere richieste sia per Alfano (l'eterna riserva di Berlusconi!) che per la Bonino (ho notato che il suo nome non compare sui grandi titoli dei giornali, sic!) perché è doppiamente colpevole un ministro degi esteri che non si preoccupa di cittadini stranieri, con l'aggravante che di mezzo c'era una minore, e in aggiunta da radicale (all'opposizione!) ha sempre fatto scioperi della fame e manifestazioni di piazza con il suo degno compagno!!
E pensare che a codesta persona, come deputata esclusa, le è stato dato l'assegno di fine mandato di 60mila euro, ma "Re Giorgio" l'ha voluta nel suo governo come persona fidata!

Antonio Marasco, Rogliano (CS) Commentatore certificato 16.07.13 11:01| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si,ha ragione Grillo,siamo succubi del Kazakistan,potenza economica e nucleare tra le nazioni più ricche e potenti del mondo ...di Risiko.l'unica mappa geografica che,beata ignoranza,avrà visto peppemmerda

massimo iannilli 16.07.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Nessun prigioniero! Via Alfano e via il maiale! Però prima via Alfano, che è peggio!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 16.07.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che angelino di cappellate ne abbia già fatte diverse, oltre a queste, anche quella di aver manifestato da ministro della giustizia a favore di una persona abituata a delinquere, mentre lui è li a rappresentare tutti i cittadini.
Quindi assolutamente non è in grado e non deve ricoprire il ruolo che gli è stato dato per non si sa quali misteriosi meriti e capacità

un'arrabbiata 16.07.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mozione di sfiducia per Alfano chiesta dal 5 Stelle, grazie Cittadina Sarti e grazie a tutti i nostri eletti.
Fieri di voi.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 16.07.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Se alfano si dimette,cosa penserà lo psiconano? alfano resta e aspetta per solidarietà versoil suo benefattore...mi sa che gli sarà vicino anche in carcere..

enzo forte 16.07.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

il ministro di colore e' un argomento di distrazione di massa.
letta l'ha messa proprio per questo
noi ci azzuffiamo sullo ius soli, sugli immigrati clandestini, loro appaiono democratici ed emancipati ed intanto ci sodomizzano.
il ministro vada nel suo paese a parlare di immigrazione libera ........noi abbiamo altri problemi a cui pensare

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 16.07.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

calderoli e' un ignorante......l'orango non e' un animale africano ma vive in asia, nelle foreste equatoriali del borneo -nuova guinea
pero' la signora di italiano non ha nulla
pensdate che nel suo paese farebbero ministro un italiano?
non credo

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 16.07.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Sodalidarizzo per la ministra Cecile. Calderoli ha bisogno di uno specchio che rifletta la sua vera faccia. È possibile che uno con la faccia da scrofa come lui rivesta quel ruolo o qualsiasi altro nella nostra società? Con quella faccia ma sopratutto con quel "cervello" dovrebbe stare nel centro dell'Africa nera a far da servo agli animali più scemi che ci sono. Lui non potrebbe mai elevarsi al rango di animali più scemi del mondo.

Francesco Rutigliano 16.07.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Comunque il M5S dovrebbe disertare i lavori del Senato sino a dimissioni di Calderoli ottenute!

Anto ., Genova Commentatore certificato 16.07.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento

http://arcodiulisse.blog.lettera43.it/2013/07/16/lettera-apertissima-al-ministro/

oscar nicodemo, capaccio-paestum Commentatore certificato 16.07.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo come sia possibile che il ministro degli Esteri non abbia alcuna competenza su un caso simile!

Tanto più che la signora Shalabayeva sostiene di avere un passaporto diplomatico.

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 16.07.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Negli ultimi quindici anni nessun politico e governante si é accorto, benché loro segnalato, dell’involuzione ( dopo tante battaglie che avevano coinvolto unitariamente l’opinione pubblica e la gente nonchè statisti come Pertini, Berlinguer, Moro, La Malfa, Aldo Bozzi, Lama, Storti e Vanni) dei Valori costituzionali, professionali e sociali, pilastri della “legge di riforma democratica della Polizia” approvata nel 1981 dal Parlamento e mai compiutamente attuata? Le brutture ieri del G8 di Genova e ora del caso “kazako” sono solo sintomi, con vergogna internazionale, di incapacità politica e di un sistema premiale che ha spesso favorito inetti e cortigiani. Onore a tutti i “ tutori dell’ordine” che amano la funzione democratica del proprio lavoro, per cui molti colleghi hanno dato la vita, al servizio della gente.
Ennio Di Francesco


Alfano un politicante da 4 soldi in quel posto solamente perche' lecca il culo del Berlusca,e'pero'responsabile del Viminale e dice di non saper niente o e'in malafede o e' un deficente in tutti due casi se ne deve andare

Enrico P., AMSTERDAM/Olanda Commentatore certificato 16.07.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Nel circo PDL fattto di nani ballerine e servi il ruolo del Primo Ministro Alfano e' di maggiordomo nemmeno il naso si soffia se non gli e' stato ordinato.
Che intervenga la magistratura ci sono gli estremi se non per rapimento abuso di potere senz'altro.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 16.07.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

e vabbè, dai... generalità false... che sarà mai? in fondo, mica hanno detto che fossero, puta caso, le nipoti di morsi...

Biagio C. Commentatore certificato 16.07.13 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna picchiare duro su questo caso e continuare sino a quando Alfano non si sarà dimesso.
Questi politici si chiamano sempre fuori quando succede qualcosa, e' sempre colpa degli altri mai loro.
Loro cadono sempre dalle nuvole, non sono mai a conoscenza di nulla.
Sono attaccati alla poltrona come una sanguisuga alla pelle..
Bisogna continuare a chiedere le dimissioni di Alfano.
Un ministro che non sa cosa fanno i suoi sottoposti se ne deve andare perché e' un incapace che ruba lo stipendio pingue che gli paghiamo con le nostre tasse.
Adesso basta, con queste nullità!!!


Don Rigoberto Lopez Commentatore certificato 16.07.13 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Rendetevi sempre conto che qui in italia si parla sempre tanto delle vicende ...ma poi come al solito nn fanno mai nulla , è la solita compagnia teatrale del governo italiano. Mentre negli altri stati esiste una certa regola, da noi solo una presa per il culo, e se non l'avete ancora capito svegliatevi.

giovannip 16.07.13 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Omo de merda....

Americo M., Ciampino Commentatore certificato 16.07.13 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che vi siano scenari fantapolitici da cercare , ma solo "onesti" funzionari che tengono famiglia e che hanno arrotondato lo stipendio facendo una operazione che gli e' scoppiata in mano. Devono essere identificati uno per uno gli uomini delle forze dell ' ordine che hanno partecipato all 'azione e tutta la catena di comando va controllata dalla GDF.
L'indagine del capo della polizia e' una indagine interna e tendera' a coprire le responsabilita , magari trovando un capro espiatorio .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 16.07.13 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come mai il nostro esimio e pregiatissimo Presidente della Repubblica Italiana On. Giorgio Napolitano NON SI INDIGNA per il RAPIMENTO di una bambina di 6 anni da parte di uomini delle Forze dell'ordine Italiane fatte in spregio a tutte le leggi, visto che il passaporto era REGOLARE???

forse, che forse, perchè non gli conviene rimarcare la miserabile figura fatta a livello MONDIALE dal SUO GOVERNO LETTA???????????????

a voi la risposta!

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 16.07.13 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie ragazzi, dimissioni di questo maiale senza se e senza ma!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 16.07.13 06:58| 
 |
Rispondi al commento

impressionante questa vicenda
orde di tunisini invadono l'italia senza nemmeno un pezzo di carta e gli danno il foglio di via ovvero fanno quel cazzo che vogliono
questa mamma e figlia sono state prelevate da 18 uomini incappucciati con la forza e spedite al via senza ritorno in mezza giornata senza che nemmeno il giudice possa aver emesso un minimo di sindacato
pazzesco sapere che c'è una realtà parallela in un paese (italia) che si definisce "progredito e civile"

alessandro 16.07.13 06:22| 
 |
Rispondi al commento

Per i soldi farebbero prostituire perfino la mamma.....figuriamoci se si dimette!

emanuele b., montepulciano Commentatore certificato 16.07.13 06:11| 
 |
Rispondi al commento

Sembra la trama di uno di quei filmetti da spy story dlla trama pseudo-realistica, in cui c'è il tipo potente che riesce a fare anche a livello internazionale cose ritenute normalmente impossibili...
Gas? petrolio? cos'ha preso per i sacri gingilli i nostri servizi segreti??
Alfano di sicuro è uno di quelli che lo sa!!
Ha proprio la faccia di quello che lo sa...

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 16.07.13 03:51| 
 |
Rispondi al commento

tinyurl.com/nugpj4r

Se il M5S lo farà, bravi!

Non sono uno di voi. Qualche volta mi avete anche censurato dei commenti in questo blog dandomi (implicitamente ed esplicitamente) del "troll" (ah... la paranoia del complotto... :-). Questo la dice lunga sui vostri problemi relazionali con il mondo :-), ma comunque problemi o non problermi, bisogna che le aiutorità kazakhe sentano il fiato sul collo e l'affetto del nostro paese per gli Shalabayev. Se andrete dalla moglie del dissidente, avrete su questo tutta la mia stima (per quel che vale).

Alfano si dimetta. E non perché una scusa qualunque, ma perché è chiaro quel che pensano a destra. Detestano gli stranieri... tutti comunisti (e un po' anche qui, alcuni, a dire la verità) Eppure gli italiani sono stati accolti all'estero e in cambio hanno regalato mafia. Ora invece quando qualcuno bussa alla nostra frontiera, neppure per emigrare, ma per chiedere asilo politico, lo cacciamo? Alfano si dimetta. Mostri di non essere come gli altri della sua parte. Come i tanti razzisti nazionalisti sciovinisti che pascolano a destra. Alfano marchi la propria differenza. Alfano per favore si dimetta.

E i funzionari che hanno fisicamente fatto la guappata? Per loro credo si dovrebbe agire d'ufficio: espellerli verso il Kazakhstan (ahimé non è possibile). Là avranno la considerazione e il riconoscimento professionale che meritano. Faranno certamente carriera nella polizia ex-comunista kazakha e potranno controllare tutti i dissidenti che vogliono.

mario, fixing pipes online 16.07.13 03:02| 
 |
Rispondi al commento

Per un Ministro non occorre una colpa per dare le dimissioni, l'incapacità è già un motivo largamente sufficiente

Paolo C., Roma Commentatore certificato 16.07.13 02:58| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che non finirà come dopo il massacro della scuola Diaz, dove il ministro Scajola non fu nemmeno scalfito da quell'episodio vergogna dell'Italia!

BISOGNA INVECE CHIEDERE CHE VENGANO ISTITUITI LO SCADREGAMENTO E LA DEFENESTRAZIONE, ALTRO CHE ELEMOSINARE DIMISSIONI!

Ed inoltre mettiamo le cose nel giusto ordine di importanza: QUESTO FATTO È MOLTO PIÙ GRAVE DELLE BATTUTE DI CALDEROLI! MA EVIDENTEMENTE IL POTERE HA ORDINATO DI CALCARE LA MANO DA UNA PARTE ED USARE UNA PIUMA DALL'ALTRA.
GOVERNO DEMOCRISTIANOCRATICO, NON MI RAPPRESENTI PER NIENTE!

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 16.07.13 02:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono un branco di incapaci...vengono mossi come marionette da poteri forti stranieri.....collocati a dovere in ruoli di prestigio x fare danno a questo paese......anche uno stolto si capacità della loro mediocre preparazione.....per farla breve danno potere a dei stronzi inutili cosicché noi veniamo distratti da qualcosa di più grave che sta già accadendo....siamo stati venduti da molto tempo,e' ora che la gente si svegli da questo torpore mediatico.... scendiamo nelle piazze e cacciamo a calci nel culo questi zerbini lecca piedi e riprendiamoci le istituzioni......mi fanno solo che schifo e molta pena......grande 5stelle

Carmine Delle cave, Bergamo Commentatore certificato 16.07.13 02:04| 
 |
Rispondi al commento

Erano le nipoti di qualche sodale che le piangeva

Simone Tosi 16.07.13 00:26| 
 |
Rispondi al commento

In 50 per prendere una donna disarmata vuol dire che per prendere un solo mafioso non basterebbero tutti i militari italiani.
Praticamente rapita ed espulsa una donna che non ha commesso alcun reato e che aveva pure i documenti in regola (addirittura rifugiato politico):
ma la Kyenge su questo non dice nulla?
Ci dobbiamo tenere i delinquenti assassini e clandestini e magari dar loro aiuti economici e cittadinanza per poi trattare autentici rifugiati politici in tutt'altro modo?
Se indico l'indirizzo di un espulso che è ancora domiciliato in Italia li mandano 50 militi a casa sua per rispedirlo da dove è venuto?

Dulcis in fundo un ministro dell'interno che finge di non sapere che cosa fanno i suoi uomini nella più grande azione di rapimento degli ultimi anni... e tutto perchè sono stati così deficienti o astuti(?) da non beccare proprio il dissidente marito della donna rapita.
Una vicenda poco chiara ma da cui emerge solo una totale incompetenza dei vertici istituzionali che con la legge ci si puliscono il culo ma non riescono comunque a raggiungere gli obiettivi.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 16.07.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Nano colpisce ancora. Sto vecchiaccio inviagrato amico dei dittatori non riesce nemmeno a concepire il rispetto della Legge. Per lui delinquere è uno stato di necessità. Al Fano "occhio che uccide" è un solo un luogotenente di Al Nano. Lo capirebbe pure un bambino.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.07.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

ma qui non si parla di calderoli, il maiale lombardo. tutto tace non ci sono commenti, prese di posizioni, richieste di dimissioni.
BRAVI COMPLIMENTI .parliamo ancora di rimborsi e di altre amenità del genere. non è la prima volta che il VATE tace e non favella.

Leon Ricci Commentatore certificato 15.07.13 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa Italia non è degna della costituzione esistente! E' in atto una situazione incredibile di totale dissesto della dignità e dell'etica, che si trasferisce anche ai cittadini che non capiscono più nulla. Gli elettori del PD dove sono è possibile che 9 milioni di Italiani si lascino dondolare da un governo che anche loro in gran parte non volevano e che possano accettare i puntellamenti di un governo fantoccio, come i palazzi dei centri storici del sud?!!! Fermo restando gli elettori del PDL per la maggior parte ignoranti, delinquenti, evasori, ladri, pidduisti, razzisti, lecca culi, yes man etc... Non capisco perchè il popolo degli operai, impiegati, e dei poveri dirigenti pensanti, non si ribellano occupando le piazze come nel medio oriente, per mandare via i Brunetta, i Calderoli, i Cicchitto, i Gasparri, ma anche i Bersani, i Letta, insomma tutti!!!! Siamo Stanchi ad oggi non si parla di futuro dei ns giovani con programmi a 25 anni, non si parla dei pensionati poveri. Ma a che ci serve un governo che nessuno vuole, buttiamoli nel cesso!

ANTONIO L. 15.07.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Mha
Maurizio Improta, dirigente ufficio immigrazione della questura di Roma. Tra gli attori del rapimento della bambina e sua madre.

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/02/02/ando-improta-indagati-per-fondi-neri-del.html

chissà...
Si capisce perchè ci tengono tanto ad avere un partito fidato a presiedere il COPASIR. Anche se lì arriva di sicuro un millesimo di quello che combinano, non possono comunque permettere che qualcuno ficchi il naso.

roberto 15.07.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un post pieno di commenti di pd-ellini che attaccano arfanno,vero?eeeeh è pieno!ma non c'avete vergogna?avete capito in quali mani avete affidato la nostra povera nazione????A OTTOBRE FINISCONO I SOLDI DELLA CASSA INTEGRAZIONE!!!!SVEGLIA!!!!QUESTI SI DIVIDONO 1 MILIARDO DI EURO DI RIMBORSI ELETTORALI,POI GIOCANO ALLE SPY STORY,INSULTANO I PROPRI MINISTRI CAMUFFANO UNA FALSA OPPOSIZIONE PER DIMOSTRARE L'ESISTENZA DELLA DEMOCRAZIA,NON CI SONO PIU'PAROLE.

pelli v., roma Commentatore certificato 15.07.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento

.... ma in altri stati succedono queste "beghe" !?

raffaele pianese 15.07.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un caso Fioravanti o Cucchi alla n-esima potenza, ministro mafioso, dirigenti della polizia mafiosi, poliziotti mafiosi. Bisogna fare pulizia in Italia... a partire da loro. Prima cosa dimissioni di Alfano e a seguire di due o tre livelli nella gerarchia delle forze dell'ordine. Non è ammissibile sequestrare una bambina di sei anni da una donna incensurata per due giorni, non è ammissibile falsare i documenti da parte delle forze dell'ordine. NON È AMMISSIBILE!!!

MrTitian 15.07.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra : le dimissioni di Calderoli «per noi sono inutili»

Perche i 5stelle chiedono solo quelle (sacrosante) di Alfano? Io un'idea me la sono fatta...

Alfano e Calderoli si devono dimettere. Anche Calderoli:

http://www.articolo21.org/2013/07/firma-lappello-dimissioni-calderoli/

io 15.07.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche la nostra dignità e stata calpestata,accusandoci i di aver falsificato i passaporti dei cani,8 milioni di persone hanno visto in tv (striscia)l'incursione del servo(stoppa)accusarci di reati che il pubblico ministero ha seguito di indagini a riscontrato privi di fondamento,inesistenti!in 4 minuti e mezzo un manipolo di animalisti capeggiati da un giornalista showmen di Mediaset ci ha distrutto 15hanni di onesto e faticoso lavoro.chi ci restituisce la nostra dignità ?un commerciante."onesto"

Carlo triola 15.07.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono state rimpatriate in tempi record!!! Perché? Come mai nessuna tv se lo domanda? Tutti zittì....tutti schiavi del nano!!! Il vostro tempo suonerà prima o poi e io sarò per sempre dall'altra sponda nella buona e nella cattiva sorte ! Chi è contro di voi ha già capito , chi è incerto lo è solo grazie alla manipolazione mediatica che personalmente combatto ogni giorno e in ogni momento! È chi vi difende merita di sprofondare insieme a voi! Ma noi siamo il bene e quando avremo la nostra vittoria ci ricorderemo di non lasciarvi senza un pezzo di pane ... Anche se voi ora ci state togliendo anche quello!

Yuri b 15.07.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono un lavoratore ultrasfruttato:contratto a chiamata significa tre giorni a casa e tre di massacro:18-24.30 07-16.30 07-18, Sono stati I turni appena fatti.Siccome l'albergo in cui lavoro ha anche un'edicola,oggi ho letto il titolo dell'Unita' in cui Saccomanni proponeva più flessibilità come Grande soluzione per il rilancio.Questo titolo,unito a quelli riguardanti Alfano,riassumono la situazione etico-morale di questo Paese ancora diviso tea patrizi e plebei.Siamo schiavi di gente malata e per essere migliori dobbiamo ammalarci anche noi: devo insegnare questo a mio figlio?grazie a Grillo per darmi la possibilità di esprimere queste opinioni.

Michele Facen (ciass12), Lamon Commentatore certificato 15.07.13 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Se Alfano sapeva si deve dimettere ,se non sapeva si deve dimettere lo stesso perchè non si puo' essere ministro degli interni e IGNORARE un fatto cosi' grave ! Però quando gli hanno rubato la bicicletta da 3000 euro è subito andato dalla polizia e l'hanno ritrovata immediatamente ! Ho letto che sta ore ,il "caro" Angelino a dilettarsi con i video giochi nel suo ufficio ! Ma vergogna parassita !! e sono anche gentile !!

Sarah Parodi 15.07.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli, legge elettorale che da lui prende il nome nonche' il nomignolo (per un suo giudizio sulla legge stessa), Lega nord e soglia di sbarramento al Senato dell'8%. La lega si presenta col PDL alle elezioni. Grazie a qesta alleanza ottiene 17 senatori. Poi diventa opposizione e grazie all'essere "opposizione" ottiene la presidenza del Copasir (vigilanza sui servizi, qui servizi che forse qualcosetta sulla signora Alma Shalabayeva e sua figlia Alua avrebbero dovuto sapere, o no?). Ed ora , in pieno scandalo kazako, il senatore se ne esce con quella frase che riempie , giustamente, tutti i tg e le prime pagine. Certo che non poteva scegliere un momento migliore !

Bruno da Roma 15.07.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Presa per culo l'Italia e presa per il culo da sti maledetti ladroni!!

fred 15.07.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

A causa degli alfano, calderoli e bonino provo vergogna nell'essere italiano ma, al contrario, mi sento onorato di essere a 5 Stelle quindi, per la proprietà transitiva, per tornare ad essere fiero del mio Paese, dovrà essere a governo 5 Stelle... Unica soluzione !!!

Mario B. Viterbo 15.07.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

I Parlamentari del M5S devono azzannare questi schifosi.Non devono mollare la presa,quello che hanno fatto, deportando una donna e una bambina di 6 anni è la dimostrazione delle bassezze che questo governo e i suoi scherani sono disposti ad eseguire per compiacere chi effettivamente lo..... comanda.

Franco D'Urbano, Roma Commentatore certificato 15.07.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Scommettiamo che non si dimette??? Io gli auguro solo di sedersi sulla tazza del cesso e di rimanerci incollato per sempre... buffone lui è chi lo veste la mattina!!!

Dario 15.07.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

si sa che siamo nelle mani di persone incapaci e succobi di governi esteri

ciare 15.07.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Che spettacolo il pd ritiene Calderoli dimesso
Faranno così anche per alfano ?
Sono la vergogna del intero continente europeo

Riccardo Garofoli 15.07.13 21:46| 
 |
Rispondi al commento

io me ne andai dall'italia nel 1980 cioe dopo il terremoto dell'irpinia da allora sempre vissuto in germania e da 11anni in irlanda del nord non ho mai votato per nessuno mai una persona o un partito italiano ha svegliato qualcosa in me come i cinque stelle, l'unico ad avere qualcosa di genuino e pulito.

salvatore apicella 15.07.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Con un po' di fortuna e coerenza ci possiamo ritrovare al anno zero

Riccardo Garofoli 15.07.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

in merito al summenzionato "oppositore" rispettivamente truffatore internazionale dovete sapere che certi giornalisti (The International Consortium of Investigative Journalists - www.icij.org) scrivono "Ablyazov stands accused of embezzling up to $5 billion from a state-owned Kazakhstan bank in what British media describe as the biggest fraud in history.
An individual later named in U.K. court documents as a front man for Mukhtar Ablyazov set up 31 companies in 2006 and 2007 in the British Virgin Islands.
Ablyazov's attorneys in London did not respond to a request for comment. Ablyazov has denied the fraud allegations in the past. "
Pertanto, in considerazione anche del comprovato stile di vita che ha condotto questo signore in Inghilterra (e forse anche in Italia) negli ultimi anni avrei qualche remora a definirlo un oppositore di regime. Il personaggio è abbastanza scaltro ed intelligente da utilizzare lo status di cosiddetto oppositore per coprire la sua vera natura di ladro in grande stile e truffatore bancario. Quest'individuo ha frodato centinaia se non migliaia di suoi connazionali risparmiatori nonchè altri istituti internazionali (tra cui anche gruppi bancari italiani) facendo fallire la BTA Bank in Kazachistan, dove egli stesso era il maggiore dirigente!
Spero con ciò possa venire data una luce migliore alla vicenda evitando di far creare alla stampa nazionale dei voluti e fantasiosi 'Robin Hood' a cui purtroppo anch'io vorrei credere.....ritengo giusto che questo signore nonchè i beneficiari delle sue rendite vengano perseguiti in modo che che coloro che sono stati truffati siano tutelati. L'Italia ha avuto solo meriti ad indagare e permettere che a quest'individuo smaliziato e furbo venga fatta pressione affinchè riconsegni il maltolto nascosto in isole caraibiche e sconti la sua pena.
Non fatevi fuorviare su un terreno illegittimamente politico solo perchè casualmente il Presidente del Kazachistan ha legami a detta di taluni privilegiati con alcuni

Sal Rossi 15.07.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bestia! dopo marò, funivie si schiantano, fucilazioni di agenti in iraq, furto di dati enorme del nsa, rapimenti di imam con conseguente tortura...bisognerebbe forse accusarli di attentato all'indipendenza della repubblica, o qualche reato da corte penale militare.

Simone C., Liguria Commentatore certificato 15.07.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma spiegatemi, questo in modo gravissimo e Calderoli in modo altrettanto grave hanno fatto fare una figura INDESCRIVIBILE all'Italia e quindi ad ognuno di noi. Ed a voi bastano le dimissioni? NO! Questi devono pagare per il danno che hanno fatto a tutti noi PAGARE! Andrebbero denunciati e dovrebbero pagare gli enormi danni morali e di immagine causati a tutti noi, altro che dimissioni, è ora che inizino a pagare caro le boiate che fanno, io sono stufo marcio di continuare a vedere queste facce sapendo che, in un modo o nell'altro rappresentano anche me. STUFO MARCIO!

Ugo P. Commentatore certificato 15.07.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo. Alfano si dimetta, è il minimo.

E facciamo un solo giro: si dimetta anche Calderoli, per l'isulto razzista alla Kyenge.
Persino la Carfagna ha chiesto le dimissioni di Calderoli... è più democratica dei 5stelle??

io 15.07.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito l'Italia si dimostra per il suo carattere o quello dei suoi governanti
Forte con i deboli deboli con i forti
Alfano a casa anzi meglio isolato può fare altri danni

Riccardo Garofoli 15.07.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Vuoi vedere che se era minorenne diventava la figlia dello ZAR

Riccardo Garofoli 15.07.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

I dati economici sono un disastro l'azione politica del governo non c'è
I ministri si comportano come sovrani altri se ne lavano le mani nel più classico pilatismo istituzionale italico
Le malefatte dei piddini sono occasioni giornaliere per far vergognare chiunque si sia riconosciuto nelle loro ( idee)
Siamo al tracollo delle istituzioni e del paese siamo gli unici che possiamo dare un futuro al Italia

Riccardo Garofoli 15.07.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...!!! Cittadini.... attenzione, c'è il sentore che stanno puntando i riflettori su altro per distrarci....
Non dimentichiamo che il 30 settembre la Cassazione si pronuncerà su un evento che potrebbe significare una svolta storica per la Democrazia del Paese.

Giovanni C. 15.07.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai ragazzi che ci rappresentano in parlamento
Stiamo andando benissimo la coerenza e l'onesta inizia a pagare
Oggi si è iscritto al m5s un mio amico che non votava da almeno 10 anni la motivazione o con voi o con le armi bisogna cambiare a tutti i costi
Si stanno demolendo entrambi da soli la quota e vicina la stampa e i tutti i media alseguito non riescono più ad arginare il
m5s ne a coprire le nefandezze perpetrate tutti i giorni

Riccardo Garofoli 15.07.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento

RIBADISCO:test antidroga obbligatorio e periodico a sorpresa per TUTTI i dipendenti pubblici siano essi onorevoli, avvocati, insegnanti o dipendenti in qualunque ufficio pubblico. Credo con ragionevole certezza che molti comportamenti e uscite dal normale senso del comune pensare siano giustificate solo da un cervello offuscato da sostanze che devastano lo stesso organo intellettivo e soltanto allontanando queste persone da incarichi pubblici di una certa responsabilita' eviterebbero spiacevoli fatti e riuscirebbero a iniziare una selezione naturale di persone che non dovrebbero occupare quel posto ma piuttosto una qualche clinica che si occupa di tossicodipendenze.
l'alternativa a questa soluzione vedo solo la presa di coscienza di tutto il popolo della situazione irreversibile in cui ci troviamo e,armandoci come di dovere, si proceda alla vera e propria eliminazione fisica dei responsabili.

alessando cabrelle 15.07.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando il MoVimento governi ci vorranno delle leggi retroattive, ed anche severissime, per punire inesorabilmente questi crimini, non solo verso la vittima di turno (in questo una donna innocente e la sua bambina), ma anche verso il Popolo Italiano la cui dignità e la cui immagige nel mondo vengono sistematicamente calpestate e depauperate da questi personaggi.

Jorge Corona Commentatore certificato 15.07.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Suggerire ad un parlamentare onesto, ad esempio ad un parlamentare di M5S, un proposta di legge, per la quale gli ordini dei politici siano sempre dati per iscritto con obbligo agli esecutori di non eseguirli se non per iscritto. Deve seguire l'obbligo di depositarli immediadamente presso un Archivio Riservato sotto il controllo del Parlamento o Magistratura. Perchè il trucco dei ministri e sottosegretari vari è stato ed è sempre lo stesso: dare ordini verbali per, poi, poter addossare le colpe agli esecutori dei loro ordini. Segnatevi i nomi dei funzionari coinvolti: vedrete che dopo qualche mazzatella, faranno una grande carriera, ........almeno che non dicano la verità ed allora fregati per sempre.

Mau 15.07.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Dimissioni subito...sono una massa di incompetenti... e proprio perchè sanno di esserlo non lo faranno mai... che schifo!!!

massimiliano p., bari Commentatore certificato 15.07.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa venire il vomito 'sta storia, vomiterei tutto volentieri sulla testa del piccolo angelo...peccato che servirebbe solo a renderla meno lercia.

Davide G., Milano/Bari Commentatore certificato 15.07.13 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Certo che è dura per i nostri ragazzi che sono li dentro
Circondati da nullità razzisti e delinguenti c'è di che preoccuparsi per la loro salute fisica e mentale
Iniziando da alfano per passare a zanda e tutta la truppa piddina per passare a Calderoli per poi tornare al cavaliere
Per non dimenticare la Bonino

Riccardo Garofoli 15.07.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Sulla vicenda dell'espulsione di Alma Shalabayeva, credo che ci sia un intrigo internazionale. Il primo interrogativo nasce dall'intervento di più di 35 uomini in assetto speciale che all'1.30 di notte "lavorano" per arrestare un delinquente internazionale.. il marito milionario Mukhtar Kabulovich Ablyazov, che è un imprenditore, banchiere e politico kazako. Già ministro dell’Energia nel 1998..
Mi ricorda molto la lotta di Putin contro Mikhail Khodorkovsky e Boris Berezovsky..
Tra l'altro non fatevi sfuggire la quasi contemporanea presenza in Sardegna del plenipotenziario presidente Kazako Nursultan Nazarbaev , cinque giorni di vacanza in un magnifico angolo di Sardegna. Non la chiassosa e ostentata Costa Smeralda. Il presidente kazako Nazarbaev, con famiglia, un plotone di agenti di sicurezza e servitù al seguito, si godeva la più discreta San Teodoro, pochi chilometri a sud di Olbia. Dalla sua villa da 200 metri quadri, con annesso ampio giardino, in affitto a Puntaldia, si è riposato davanti all’isola Tavolara. Nazarbaev, a quanto risulta a Repubblica, è sbarcato a Olbia con un volo di Stato kazako, esattamente una settimana fa. Ha soggiornato nella villa del comprensorio H2O, di proprietà di un uomo da sempre vicino a Silvio Berlusconi, il commercialista milanese Ezio Maria Simonelli. Studio in centro a Milano, una lenzuolata di cariche alla Bocconi, ma soprattutto nelle società del gruppo Fininvest (è anche nel collegio sindacale della Mondadori), presidente dei revisori dei conti della Lega Calcio e candidato alla presidenza — lo scorso dicembre — da Adriano Galliani..
Il secondo interrogativo nasce dall'"incredibile" non conoscenza della donna e della figlia che erano nella villa.. e che nel giro di un giorno vengono rispedite in Kazakistan, nientedimeno con un aereo privato... che straordinaria efficienza delle nostre autorità.. e quanti soldi anno a disposizione..

Massimo Di Giorgio, Perugia Commentatore certificato 15.07.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè non possiamo buttarli fuori con voto popolare? nessuno si è preso la briga di scrivere sulla costituzione che possiamo cacciar via chi ci pare a furor di popolo?

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 15.07.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei però far riflettere su una cosa, come è che il marito stava in inghilterra e la moglie da noi? mi piacerebbe anche sapere come mai i casi problematici vengono tutti in Italia? mi piacerebbe fosse fatta luce anche su quello, non è che l'inghilterra magari non l'aveva accettata?

giovanni zucchetti 15.07.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono indignato ed arrabiato e ostinato ad aiutare a cacciare per sempre questi non uomini queste bestie
Spergiamo la voce, la gente capisce e si unisce

Paolo 15.07.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Ordini di uno Stato straniero? Non penso.
Favori di Berlusconi al dittatore Kazaco per avere favori di ritorno tramite Alfano, penso sia molto più realistico.
La schifezza è che dei vermi italiani hanno venduto una bambina di 6 anni.
Alfano dice che "cadranno teste", ma lo dice solo per salvare la sua.
La domanda da porsi è molto semplice: chi ci ha guadagnato? Non venite a dirmi che i funzionari lo hanno fatto per "senso del dovere" rischierei di morir dal ridere.
Vedo una sola soluzione per questo caso e per l'Italia: i vermi che infestano le istituzioni devono andare nel loro posto naturale, jl letamaio.

giorgio peruffo Commentatore certificato 15.07.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO AVERE UNA FREQUENZA SUL DIGITALE TERRESTRE PER UNA TELEVISIONE A 5 STELLE. E' IL MEZZO PIÙ DIRETTO PER TRASMETTERE LE INFORMAZIONI. I SOLDI SI POSSONO TROVARE CON I CONTRIBUTI VOLONTARI. COMUNQUE SI CREEREBBERO NUOVI POSTI DI LAVORO CHE POSSONO ESSERE SOSTENUTI DALLA RACCOLTA PUBBLICITARIA.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 15.07.13 18:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Alfano" chi mi ha ingannato pagherà"!
E' un reato infatti, la circonvenzione d'incapace!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 15.07.13 18:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

incredibile le balle che raccontano: in qualsiasi azienda se il capo reparto dice al suo titolare che non sapeva nulla di quanto fatto dai suoi sottoposto, sarebbe immediatemente licenziato! roba da matti: io non sapevo? ma che risposta è ? e quante altre cose non sai o non ti dicono Alfano! forse sei sordo? ci sei o ci fai? te e il tuo compare a cui piace tanto parlare e farsi vedere in pubblico ...Letta dico! quello è sempre in TV a dirci quanto è bello questo mondo che ci stanno creando! dimettetevi subito! napolitano sei sordo anche te? che tristezza, che rabbia! che vergogna!

sara calvello 15.07.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

DIMISSIONI SUBITO!!!!!!PLEASE
CHE QUALCUNO ATTIVI UNA RACCOLTA FIRME SECONDO ME ARRIVIAMO AD UN MILIONE IN POCO TEMPO!

Mauro 15.07.13 18:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alfano DIMETTITI, dopo aver spostato l'imu o dopo aver aver approvato il dl del fare(più tardi) le tue uscite sono state "abbiamo fatto goal" stavolta devi uscire dicendo "ho fatto autogoal"
Devi riparare alla figura internazionale che abbiamo fatto!!

Valter Daidone, Genova Commentatore certificato 15.07.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Concordo ovviamente su quanto affermato:i nostri politici sono incompetenti e massimamente corrotti. Sanno solo intrallazzare , gestire sprechi e nascondere continui errori contro il popolo e il paese ed inoltre con continue false dichiarazioni pubbliche.

Claudio Paolo Beretta (berry's), Ponte nelle Alpi bl Commentatore certificato 15.07.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Il parlamento e un gran puttanaio i migliori gangster li affollano e le più altolocate baldracche! AAA..CERCASI KAMIKAZE.

giuseppe amato 15.07.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Ministri e parlamentari si riempiono sempre la bocca della parola "responsabilità" per giustificare ogni porcata che fanno. Bene,ora è il momento di prendersela la famosa responsabilità. Alfano E'RESPONSABILE della gestione del caso Ablyazov. Invece di trovare scuse e capri espiatori,se la prenda una volta questa famosa responsabilità e si dimetta.

ALESSANDRO O., DRONERO Commentatore certificato 15.07.13 18:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PDL , PDmenoL :DIMETTETEVI!

Q U A N D O S I V O T A ???????????????

Giovi F. Commentatore certificato 15.07.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Concordo ovviamente su un'auto affermato:i nostri politici sono incompetenti e massimamente corrotti.

Claudio Paolo Beretta (berry's), Ponte nelle Alpi bl Commentatore certificato 15.07.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

----------IL PARLAMENTO NON È UN ALBERGO---------

Ma Alfano non ha ancora liberato le Camere?

Beh, il regolamento è chiaro... le Camere vanno lasciate libere entro le ore 10.00...
Procedere con la rimozione forzata... grazie

Mago Merlino 15.07.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Splendido #Versace alla #RAI news: LA #verità espressa chiaramente : i nostri attuali #politici non sanno risolvere una #situazione difficile dove occorre agire decisamente: #imu deve rimanere ma non gravare sui #redditi bassi. #Iva non è il problema anche se ovviamente meglio ridurla ma non necessariamente subito. Occorre aumentare pensioni e #welfare, i #redditi bassi per generare domanda sul mercato interno asfittico per mancanza di soldi spesi. #Mov5stelle molto positivo anche se deve migliorare :servono altri movimenti che annullino l'attuale #politica #corrotta che impedisce ad #aziende oneste di crescere. Troppe aziende vivono attorno alla politica corrotta per sfruttare la #burocrazia ed i suoi sprechi... (Spero di aver riportato al meglio senza errori) . Ovviamente il giornalista RAI ha cercato di ottenere una affermazione negativa su 5stelle che non è arrivata, anzi. Potrebbe inoltre investire su un movimento che possa recuperare le capacità nazionali oggi minorate da politici corrotti ed incapaci.

Claudio Paolo Beretta (berry's), Ponte nelle Alpi bl Commentatore certificato 15.07.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

http://www.avaaz.org/it/petition/Liberiamo_Alma_e_Alua/?tezMffb

Firmiamo tutti!!

Alessandro C.f. 15.07.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

In italia si spreca tanto inchiostro per una sotto specie di scimmia e poco per una bambina e sua madre e dire che la terza carica dello stato dovrebbe saperne di DIRITTI visto da dove viene.

gianluca f. Commentatore certificato 15.07.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

dimissioni di alfano e bonino. unico modo per recuperare la faccia.

fax56 15.07.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma nel governo letta che ci può stare se non un lettamaio
I vertici del ministero sono tutti implicati bene ora un bel reset per il ministero degli interno
Alfano dimettiti da essere umano sei un miserabile te e quelli del tuo partito il pd

Riccardo Garofoli 15.07.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

ma che schifo quanto marciume inspiegabile disprezzo

salvatore apicella 15.07.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

dimissioni di alfano e bonino! unica soluzione per recuperare almeno in parte la faccia.

fax56 15.07.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
ANCHE IL SUO CAPO,ORAMAI NONNO,DICEVA CHE NON AVEVA IL "QUID",ECCO LA CONFERMA
ALVISE

alvise fossa 15.07.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Sanda e tutto il pd chiedono le dimissioni di Calderoli
Guardano il ramoscello e non notano il tronco
Il pd fa pena
Calderoli e un maiale ma alla mangiatoia trova spesso amici piddini anzi ultimamente la folla piddina

Riccardo Garofoli 15.07.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna, vergogna, vergogna. La vita delle persone non conta piu alcunché . 50 poliziotti per arrestare una donna ed una bambina indifese. Vergogna, vergogna, vergogna. Ed adesso la donna e la bambina possono tornare in Italia per spiegare la propria posizione perche' e' stato tutto un errore e quindi un abuso. Ma siamo su scherzi a parte ? Se non fosse drammatico potremmmo anche ridere di tutto ciò . Ma e' tutto vero e profondamente drammatico. Quindi si dimetta tutto il governo. Vergogna, vergogna, vergogna.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 15.07.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

La forza della RETE:
se non avessimo fatto il diavolo a quattro il sequestro e la deportazione di Alma Shalabayeva e della sua bambina, sarebbero passate quasi inosservate. E' stato solo dopo la grande mobilitazione di tanti cittadini internauti che i giornali e le televisioni hanno dato risalto alla scandalosa vicenda.
Il governo ieri, messo sotto accusa da tutte le parti, ha revocato il provvedimento di espulsione ma ormai le due innocenti sono nelle mani del dittatore, che, a quanto sostiene il padre, arresteranno la madre e spediranno la piccola in un orfanatrofio.
Il M5S chiede le dimissioni di alfano che però sostiene insieme a tutti gli altri ministri coinvolti di essere all'oscuro di tutto. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.
Continuiamo a tenere alta l'attenzione su questo caso che per adesso abbiamo fatto un grande lavoro!

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 15.07.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Professionalità zero, una vergogna. DIMISSIONI SUBITO.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato 15.07.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Per il ministero degli interni serve un reset ad iniziare dai portinai
Sono collusi con tutto il marcio che c'è in Italia

Riccardo Garofoli 15.07.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma il nipote dello zio sempre euforico sempre baldanzoso perché non prende una decisione
Questa e la volta buona se non ora quando farà qualcosa ?
Oltre ad alfano i vertici del ministero degli interni e ora di fare piazza pulita in quel covo di vipere che è il Viminale
Per loro alla vergogna non ce mai limite e ora di rimuovere anche le pareti del ministero ne hanno fatte troppe

Riccardo Garofoli 15.07.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Stendiamo un velo pietoso, siamo lo zimbello di tutti. Basta guardarlo!

piero l., tortona Commentatore certificato 15.07.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento

... al Governo non paga mai nessuno...si commettono gli errori più vergognosi e paga solo il Cittadino, in termini economici, in termini morali, in termini di prestigio, ecc. ecc. ecc...
la Casta ne esce sempre pulita e vengono pure rieletti...e le loro facce di c... riappaiono continuamente in TV con l'arroganza di avere un seguito elettorale...ma qualche migliaio di voti non basta per giustificare la loro presenza anche in democrazia, devono andare tutti a casa ed il M5s ce li manderà....

alberto d. Commentatore certificato 15.07.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alfono si deve dimettere da essere umano qualora lo sia mai stato
Anche il ministro degli Esteri visto i suoi trascorsi per i diritto umani
La Boldrini che non si sente che fine ha fatto anche le donne kazake avevano dei diritti
Che sono stati calpestati ci faccia sentire la sua voce

Riccardo Garofoli 15.07.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Le Dimissioni vanno estese al ministro degli esteri che sapeva ed al presidente del consiglio per una questione di dignità.

GOVERNO DIMETTITI.

Giuseppe 15.07.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole su tutti gli eventi ultimi. Irresponsabili e incapaci, tutti sapevano chi era "ruby" ma nessuno sapeva chi fosse Alma Shalabayeva.
Le scuse non bastano, le prime teste che devono cadere sono le loro.

Ben Monaco 15.07.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Il solito pressapochismo .... e i soliti diritti che ci sono a fasi alterne. Sono dilettanti allo sbaraglio. Che pena.

LuigiVis 15.07.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori