Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi vuole archiviare Giuseppe Uva?

  • 74


giuseppe_uva_oggi.jpg
"Forse ricorderete il caso Giuseppe Uva, caro a questo blog. Un giovane che poche ore dopo aver festeggiato in strada una partita dell'Italia agli Europei, finisce morto in ospedale per un TSO. Nel frattempo, era transitato per una caserma dei Carabinieri di Varese, senza neppure verbali d'arresto. Il pm di Varese ha finalmente iscritto nel registro degli indagati i Carabinieri coinvolti, dopo ben 5 anni, ma solo per affrettarsi poi a chiedere l'archiviazione di tutte le persone in causa. Il gip ha respinto tale richiesta sabato scorso, ma ora il M5S alla Camera chiede al Ministro della Giustizia: chi è che nella Procura di Varese tenta da tempo di archiviare Giuseppe Uva?" M5S Camera - Question Time di Vittorio Ferraresi

PS: Il ministro della Giustizia Cancellieri, rispondendo all'interrogazione del M5S, ha annunciato l'invio di ispettori alla procura di Varese

24 Lug 2013, 10:13 | Scrivi | Commenti (74) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 74


Tags: carabinieri, Giuseppe Uva, ingiustizia, M5S Camera, question time, TSO, Varese, Vittorio Ferraresi

Commenti

 

Purtroppo il caso di Uva è stato archiviato, così non c'è nessun colpevole ed un uomo è morto massacrato di botte con sevizie brutali senza che nessuno paghi. Siamo stufi di uno stato di polizia. Siamo stufi di processi sommari ed esecuzioni sul posto. Siamo stufi di assassinii coperti. Il M5S è l'unica forza politica che si oppone a questo orrore.

Maurizio Arnaud 16.01.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo, durante la mia vita, ho dovuto constatare amaramente che ogni volta che mi sono rivolta alle forze dell'ordine non ho avuto mai giustizia questo perchè "la manovalanza" delle forze dell'ordine è volutamente tenuta nell'ignoranza e nella disinformazione. Inoltre, non dimentichiamo che chi disobbedisce, può finire confinato in un paese sperduto delle nostre isole

egle faro, roma Commentatore certificato 25.07.13 15:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog,
vorrei sottolineare che di Giuseppe Uva almeno si parla! Lui ci ha dovuto rimettere la vita perché questo accadesse, ma TUTTI I GIORNI, nel nostro Paese e altrove, ci sono persone che vengono rinchiuse grazie all'ORRORE del TSO e, magari, semplicemente, perché avevano bevuto un pò troppo o fatto qualche schiamazzo, e TUTTI NOI, ogni giorno, rischiamo questo.
Vicende familiari e professionali mi hanno avvicinata ai reparti di pschiatria dove sono tenuti, anche per mesi, ragazzi giovanissimi, donne anziane, sedati e, spesso, anche legati ai letti di contenzione.
Il TSO VA ABOLITO e il M5S deve farsi portatore di questa battaglia e, allo stesso tempo, favorire la conoscenza e la diffusione di modalità alternative a queste.
Vi ricordo (ma l'ho fatto già altre volte) che, in Puglia, a Foggia, c'é uno psichiatra che con il suo metodo ("alla salute") ha salvato dal tunnel della psichiatria migliaia di persone e il nostro caro Vendola sta permettendo che il suo lavoro di 40 anni, venga disperso.
Visitate il sito "www.nuovaspecie.com" e fatevi un'idea. e, inoltre, SVEGLIAMOCI!!!!!!
Agata Maugeri

agata maugeri 25.07.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

gli sbirri la fanno sempre franca, alla faccia delle leggi.

Salvatore Perna, Boscotrecase Commentatore certificato 25.07.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento

certi tutori dell'ordine sono addestrati per difendere o per offendere??

Silvana S., MALO Commentatore certificato 25.07.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Ormai, questi tragici episodi....stanno diventando la normalità quotidiana! Occorre assolutamente, introdurre una legge contro i reati di tortura!Ma, da come si muovono i tempi parlamentari..."campa cavallo che l'erba cresce"! Abbiamo solo questa speranza che si traduce in termini di reale opposizione, portata avanti solo dal M5*...forza e coraggio, siamo con voi!

Cristina Rosso 25.07.13 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Nel paese dove tutti erano ladri, ogni notte ciascuno lasciava la propria casa per svaligiarne un’altra, incustodita, ossia quella di un ladro impegnato nella stessa impresa.
Non esisteva il commercio, ma il sistema era in equilibrio: tutti avevano di che vivere, rubandolo al prossimo.
Un giorno però, venne un uomo onesto. Lui la sera rimaneva in casa, così, ogni notte una famiglia restava a mani vuote trovando la sua casa occupata. Per spirito di benevolenza si decise a non turbare il sistema ed ogni notte l’uomo onesto iniziò ad uscire e andare al ponte sul fiume. La sua casa fu così svaligiata, ma lui, che era onesto non rubò nulla a nessuno.
Nacque così uno squilibrio: in poco tempo l’uomo onesto divenne povero e poichè lui non derubava nessuno, alcuni divennero ricchi.
Poichè i ricchi non sentirono più il bisogno di rubare anche loro la notte si recarono al ponte con l’uomo onesto. Il risultato fu che si crearono così altri poveri e altri ricchi.
I ricchi, per non perdere i propri averi, decisero allora di pagare i poveri perchè difendessero i loro averi e andassero a rubare per conto loro. Si stipularono contratti, nacque la polizia e le carceri.
In poco tempo “non si parlava più di rubare o di essere derubati, ma solo di ricchie e di poveri; eppure erano tutti ladri. Di onesto c’era stato solo quel tale, ed era morto subito, di fame.“

Salvatore Vadalà 25.07.13 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Il Potere, anche quello infimo, minuto, periferico, si ciba di misteri. Anzi, più è piccolo più occulta ed emula i veri poteri forti. Il Potere, in realtà, è alimentato dai servi. Gente che vende l'anima per pochi denari, spessissimo addirittura gratis, perché adora la forza di chi sta sopra di lui. Guardiamoci intorno, quanti uomini autonomi e completi conosciamo davvero ?

Paolo C., Roma Commentatore certificato 25.07.13 01:09| 
 |
Rispondi al commento

MINK.... ERA ORA , SECONDO ME SI PUO' QUASI INDOVINARE I DATI ANAGRAFICI DI CARABINIERI E PM ...... ASSASSINI , MAF .... SE VAI ALL'ESTERO QUESTA LA CHIAMANO MAFIA ..

Rampelti skin Commentatore certificato 25.07.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Siete dei grandi.....se serve una mano, una collaborazione contate pure su di me.......

Gabriele C., Vetralla (VT) Commentatore certificato 24.07.13 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono ministri solo per riempire le caselle vuote del governo. In realta' sono solo prestanomi e non sanno niente. In che mani siamo finiti!!!!!!!!?????? Ma si rendono conto , roba da manicomio.Madonna santa Aiutaci TU!

cosma d., Bitonto Commentatore certificato 24.07.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Si sentono in una botte di ferro quando indossano una divisa infatti anche loro sono una casta. Occorre la giuria popolare affinchè si condannino questi episodi magari anche via web.

7 STARS Commentatore certificato 24.07.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 14 giugno 2008, Giuseppe Uva, per aver spostato una transenna, venne condotto nella caserma dei carabinieri di Varese ove entrò con le sue gambe e senza alcun verbale di arresto. Poi venne ricoverato in regime di TSO presso l'ospedale di Circolo di Varese ove morì a soli 43 anni. Siamo, quindi, qui a chiedere al Ministro se non reputi necessario assumere iniziative ispettive presso la procura di Varese al fine dell'esercizio di tutti i poteri di competenza ivi compresa la promozione dell'azione disciplinare.
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=555558584507025&id=450542288341989

Andrea 24.07.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Difficilmente il padrone picchia il proprio servo perché lo danneggia, quando il servo picchia chi vale meno di lui oppure non si può difendere, il padrone lo giustifica, o gira la testa dall'altra parte. Non per nulla i dipendenti dello stato vengono chiamati servitori dello stato mentre alcuni sono semplicemente servi dello stato. Forza M5S cambiamo il sistema Italia.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato 24.07.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio alla Sorella di Uva.
Forza M5S non molliamo!!! Riusciremo a debellare questa immondizia che ci circonda.
Grazie Ragazzi e grazie BEPPE!!!

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.07.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo, troppo spesso la giustizia di oggi serve in prevalenza a difendere i colpevoli e non gli innocenti. Basti pensare che se rubi un sacchetto di patatine, finisci dritto in galera. Se uccidi 30 persone quando abbandoni una nave che affonda, ti danno solo due anni e magari non vai neppure dentro se paghi la cauzione....perché i SOLDI servono!

vera m., roma Commentatore certificato 24.07.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Violenza inaudita da chi rappresenta l istituzione!!!!!

Aldo Secco 24.07.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo se non sia il caso che il nostro MoVimento prenda finalmente posizione circa la responsabiltà civile del giudici.

Giovanni Africa, Reggio Calabria Commentatore certificato 24.07.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono episodi che infangano tutti quelli che hanno sempre fatto il loro dovere nel rispetto della legge e dell'onore indossando una divisa.

La storia di Francesco Uva, morto dopo essere entrato in perfetta salute nella caserma di Varese ed esserne uscito in fin di vita, è uno di questi episodi.
Le tracce dei maltrattamenti erano evidenti sul corpo e su quel che restava dei suoi vestiti, roba degna dei peggiori squadristi.

I colpevoli devono essere condannati in maniera esemplare, Francesco Uva deve poter riposare nella pace di chi almeno dopo morto ha avuto giustizia e la sua famiglia affrontare il dolore della sua perdita senza dovervi aggiungere anche lo scherno dell'ingustizia subìta.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 24.07.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Sì, chiedetelo, chiedetelo!!!

Gregorio G., Udine Commentatore certificato 24.07.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

"Ignoranza, arroganza, prepotenza,sono tipici di chi si maschera dietro una
divisa per fare i suoi porci comodi, il brutto è che chi deve sorvegliare
di solito ufficiali (laureati)scendono a patti con questi delinquenti e li
coprono. SAREBBE TUTTO DA RIFARE, POVERI NOI!!!!!!"

RAHE ERMANNO 24.07.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio di sostegno alla sorella Lucia che, invano da 5 anni, chiede,urla,pretende solamente GIUSTIZIA!

Il pelvio 24.07.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Bravi Ragazzi!!

Ivan C., Genova 24.07.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO BEPPE.
BRAVISSIMI RAGAZZI DELLO STAFF.
GRAZIE A DIO ABBIAMO QUESTO BLOG ISOLA DI CIVILITA' DI QUESTA PEN - ISOLA.

Marco R. Commentatore certificato 24.07.13 14:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe non mollare MAI, te lo chiedo per piacere.
Senza il movimento in questo Paese non c'è più NIENTE.

gi m. Commentatore certificato 24.07.13 14:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Questa battaglia è importantissima
grazie ragazzi per la vostra intransigenza: non mollate mai !!!!

maria t., roma Commentatore certificato 24.07.13 14:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


sono notizie che ci fanno stringere il cuore, queste sensazioni dovrebbero riceverle tutti, anche i telespettatori.

qualcuno potrebbe obbiettare che sono tante le notizie che vengono oscurate all'attenzione del opinione pubblica,,, aih! e' vero, non lo scopriamo oggi.

dai media tradizionali e' tutto ovattato e cosi' non va bene.

il m5s (politica diretta) ha diritto (a maggior ragione) di informare il popolo italiano, tramite tv di stato, di quanto accade in parlamento e dentro i palazzi per un rapporto trasparente, al pari delle possibilita' mediatiche in dote al obsoleto sistema politico (rappresentativa) che sfrutta sia risorse internet che radio-tv.

personalmente mi sono rotto le palle di leggere e indignarmi e vedere la stragrande maggioranza che viene ...informata con informazione-spazzatura!!!


pietro per favore

ammu nit Commentatore certificato 24.07.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio i nomi di questa gente,più mafiosi dei mafiosi.

siamo in guerra Commentatore certificato 24.07.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti. Queste sono le azioni che condivido.
(anche se mi bannate)
Ho votato M5S per queste cose, per Equitalia, per la difesa dei commercianti.
Non per il nucleare, gli Ogm, la democrazia diretta ed altre amenità. Ma attenzione. Siamo almeno il 30% che vi hanno votato per questi motivi.
Se ci censurate sapete che ci potete mettere una croce sopra. A voi la scelta

giuseppe 24.07.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci ricordiamo!e ci indignamo per quello che è successo a Giuseppe!!
Ucciso da chi dovrebbe proteggerci...
Ma in Italia funziona così le istituzioni hanno sempre ragione !almeno chè:nn rubino qualcosa allo stato o arrechino danno a qualche capoccione del parlamento...
In galera agenti e giudici che hanno fatto gli orbi e i sordi .VERGOGNA .....
É così evidente quello che è successo,le iene hanno delucidato tutta Italia su questo abuso di potere che si ripete da sempre e continuerà a ripetersi se nn lí fermiamo....

Arturo fagiana 24.07.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è rimasta , ahimè, una nazione FASCISTA, cioè una Repubblica fondata sulla prevaricazione delle persone comuni .
I Bravi
e Don Rodrigo
questi i simboli dell'Italia,
gli sgerri e i signorotti
.......
ma la peste verrà presto,
proprio per loro.

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 24.07.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, dimmi solo una cosa, ma questi predoni criminali che ci governano QUANDO LI CACCIAMO VIA ?
Ci sono milioni di italiani come me che aspettano la scintilla....già pronti alla battaglia.

massimo scartaghiande, SALERNO Commentatore certificato 24.07.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CI SIAMO L'ENNESIMA VITTIMA DELLA MEMORIA CORTA,UVA NON VA' DIMENTICATO
ALVISE

alvise fossa 24.07.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Bene M5S, facciamogli vedere is sorci verdi.

Sam D., MC Commentatore certificato 24.07.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, grazie, grazie!!!
Senza di Voi certe notizie non si saprebbero nemmeno, senza di Voi nessuno avrebbe il coraggio di accusare e chiedere.
Siete la nostra speranza, ogni giorno, nelle Vostra parole io ritrovo i miei pensieri, le mie richieste, le mie accuse.
Fateli (legalmente) schiattare, questi collusi, corrotti e prezzolati che ci dovrebbero governare, togliete loro terreno giorno dopo giorno.
Hasta Movimento Sempre

Cristina C., Bologna Commentatore certificato 24.07.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuliani, Uva, Cucchi, Aldrovandi...signori qui la lista può pure allungarsi all'infinito anche solo parlando di fatti, come Diaz e Bolzaneto, lo schifo più assoluto che può fare un essere umano. Caso vuole che la caratteristica di ognuno di loro a quanto pare è di essere colpevole, ma spiegato realmente di cosa, quindi per lo stato meritano di essere sparati e mutilati, picchiati a sangue, feriti gravemente, abusati, torturati, manganellati ,soffocati dal triplo del proprio peso e chi più ne ha...
Ormai il cittadino non è più un essere rispettato ma solo uno strumento nelle mani di uno stato di merda dove la sicurezza significa che se non hai fatto un cazzo o ti ribelli giustificatamente TI AMMAZZANO. Serve una lezione etica da fare entrare in testa a questa gente, dal Pm. al poliziotto più semplice, devono capire che non sono pagati per uccidere ma per DIFENDE il popolo. E soprattutto DEVONO PAGARE una volta per tutte. Fate in modo che questo avvenga 5*.

Deh Taverniti 24.07.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione BeppeGrillo: L'italia è una STALLA con tanto letame da pulire e con tanti porci, scrofe,
iene,sciacalli,mummie di caste mafiose politiche
ed economiche da eliminare! I forti poteri sporchi
del sistema italia SONO DIVENTATI MOLTO POTENTI e
INTOCCABILI, protetti e blindati dalle più alte
cariche istituzionali dello stato, di cui sono i
servi e/o padroni!!
Si scambiano i favori illegali, si coprono i vili
scandali reciprocamente, si coalizzano contro chi
li smaschera,li denuncia e chi osa ribellarsi e/o
protestare per avere la giustizia che poche iene
privilegiate e prostituite hanno diritto ad avere
malgrado i delitti più efferati commessi contro
la società onesta, contro i deboli, contro le
istituzioni stesse di cui fanno parte, ecc..ecc..
Solo il M5* può fare la DOVUTA PULIZIA DEL LETAME
e SALVARE ANCORA IL SALVABILE!!

peppino russo 24.07.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Andate avanti come su tutto, fino a pretendere verita' e giustizia. Grazie, siete la sola e unica speranza.

Ragoni Fabio 24.07.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

vorrei segnalare che e´accaduto anche di peggio:il Pm ha querelato la sorella del povero giovane,che si batte per conoscere legittimamente la verita´,ed un giornalista che l´aveva intervistata per i reati di calunnia ed oltraggio ai....carabinieri....

antonio ancora-buenos aires 24.07.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

siamo alla frutta!!! entro la fine dell'anno succedera' qualcosa che non doveva succedere,se tutto va bene ci tolgono il 30% dai conti correnti, e forse anche dell'uscita dell'euro, altro crollo monetario! e poi spero che ci sia una rivoluzione contro questi porci figli di puttana che stanno ammazzando l'italia, ci sono riusciti!!ma se succedera' qualcosa di grave , neanche se si nascondono sotto terra saranno tranquilli questi maledetti. spero che il signore li fulmini!!!

fabio 24.07.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimiiiiiiiiiiiiii!!!!vi adoro!!!!la giustizia su tutto,sempre!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 24.07.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ragazzi, bisogna sapere, come tutti i genitori, quello che è successo a un ragazzo e una chiusura dell'indagine è proprio ciò che spinge necessariamente a sapere la verità.

pino ., Bari Commentatore certificato 24.07.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

e poi..... si meravigliano che la gente si fa giustizia da solo,piena solidarieta ai genitori ,,,,,,,,sono mamma anch'io e capisco il dolore che in questi anni sta provando sua mamma,MA LA GIUSTIZIA NN E' UGUALE PER TUTTI MA SOLO PER I RICCHI,SIAMO SOLO CARNE DA MACELLO DA DIMENTICAREB IN FRETTA,,,,,E SENZA TANTO SCALPORE VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA W5STELLE

amalia t., san salvo abruzzo Commentatore certificato 24.07.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

gli ialiani hanno votato tutto questo...
che si tengano quello che meritano...
la legge reale...

alberto orru, cagliari Commentatore certificato 24.07.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un abbraccio ai familiari .. ce la faremo non preoccupatevi :) :) Ce la faremo!! :) :)

francesco mastronardi, bologna Commentatore certificato 24.07.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Quanti casi strani in questo paese.Cucchi,il G8 di Genova,Uva,e tantissimi altri casi.
Questo paese assomiglia sempre più a un regime, dove diventa pericoloso essere fermato dalla polizia e dai carabinieri.Una strana somiglianza con un regime tipo cileno o cubano.Mentre a molti potenti vengono concessi gli arresti domiciliari,
ai pirati della strada vengono concessi gli arresti domiciliari, agli stupratori di gruppo vengonoconcessi misure alternative,Lusi vive in un convento,migliaia di veri delinquenti spacciatori,mafiosi,politici,truffatori e corrotti vivono in pace,ancora i familiari di questi ragazzi aspettano giustizia.
Povero colui che mette piede in una caserma.
Il regime avanza. E noi lo respingeremo democraticamente.
Saluti

Antonio Zugulu 24.07.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente un gruppo di Cittadini Onesti che al Parlamento mi rappresenta.
Grazie M5S!!

Alessio 24.07.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

bravo tutte le procure sono distorte anche ad avellino

ANIELLO MUSTO (muani60), MONTEMILETTO Commentatore certificato 24.07.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il nostro è uno stato sotto DITTATURA mascherata da democrazia (mascherata anche malissimo).
Fanno il bello e il cattivo tempo alla luce del sole senza preoccuparsi minimamente dei malumore dei cittadini, cittadini che li hanno votati (Purtroppo) e che per l'ennesima volta si sono trovati disillusi.
Forza 5 stelle forza Grillo.

Alfio Galimberti, Mozzo Commentatore certificato 24.07.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto i commenti postati per il caso UVA e mi chiedo: dove hanno vissuto finora i autori, in Svezia forse?

carlo mazzoli, Roccaverano Commentatore certificato 24.07.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento

RASSEGNATEVI E NON SI FA LA RIVOLUZIONE NON CAMBIERA' MAI NULLA
Se siete in cerca di Personale o di lavoro nel settore Turistico,Alberghiero,Ristorazione Bar manodopera agricola e..altro registratevi gratis in
http://www.personale-extra-stagionale.it/

Anna Granito 24.07.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Ignoranza, arroganza, prepotenza,sono tipici di chi si maschera dietro una divisa per fare i suoi porci comodi, il brutto è che chi deve sorvegliare di solito ufficiali (laureati)scendono a patti con questi delinquenti e li coprono. SAREBBE TUTTO DA RIFARE, POVERI NOI!!!!!!

RAHE ERMANNO 24.07.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Diamo il comando ai BUON PADRI DI FAMIGLIA.
Non gli passerebbe mai in testa di maltrattare a morte i propri figli.
In questi casi, emergono segnali di guerra civile dei padri contro i figli

Franco Losini 24.07.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile...storie dell'altro mondo e nessun giornale che ne parli!!!!!!!!
In questo stato chi lavora per le autorità gode di un diritto di impunità!!!
solo le Iene hanno avuto il coraggio di parlarne!!VERGOGNAAAA

ciccio77 24.07.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

E' un'indecenza .... non ha più senso parlare di civiltà,pudore,giustizia .... tutto si è evoluto....tutto è in costante evoluzione...un flusso....con tanti punti d'intermezzo...infiniti punti ... hanno stravolto con il loro fare, le definizioni mentali che noi tutti abbiamo di ogni cosa...hanno permesso di associare alla parola "Politica" quanto più di disgustoso ed ignobile ....
Dobbiamo vestire la vita tutta di nuovi significati...senza il "Si stava meglio prima!" ed il "chissà dove saremo tra 10 anni??"...ma semplicemente Oggi ... Oggi possiamo far qualcosa........e quel futuro lo vivremo solamente di Oggi in Oggi.... tessiamo ORA senza più rimandare le nuove vesta ... Tutti Assieme ... Oggi dopo oggi ...Giorno dopo Giorno ...

francesco mastronardi, bologna Commentatore certificato 24.07.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

e pensiamo cosa sarebbero le procure se i pm fossero assoggettati al Ministero dell'Interno, come spesso si tenta di fare con la famosa separazione delle carriere. Addio indipendenza della magistratura inquirente: il Sistema avrebbe una copertura perfetta e tanti saluti al cittadino pensante e critico!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.07.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il G8 di Genova e' apparso chiaro che mai nessuno delle forze dell'ordine paghera' per i soprusi commessi, anzi come nel caso Aldrovandi non saranno nemmeno sbattuti fuori e privati della divisa, numero sui caschi manco a parlarne.
Per il caso Kazako ci sono gli estremi per rapimento abuso di potere e chissa' quanti altri reati , il capo della polizia Pansa ha detto una panzana senza essere contraddetto l'informativa era stata ricevuta il 4 giugno mentre affermava di non saperne nulla.
Nessuno paga quello e' il problema a inziare dai vertici .

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 24.07.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

RIMOZIONE DALLA CULTURA PER LA CALABRIA DELL'ASSESSORE ALLA CULTURA DOTT. MARIO CALIGIURI - http://activism.com/it_IT/petizione/rimozione-da-ogni-incarico-riguardante-la-cultura-per-la-regione-calabria-dell-assessore-alla-cultura-dott-mario-caligiuri/44598 …

antonio matragrano 24.07.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Cucchi Uva vittime dell'arroganza di chi ci dovrebbe difendere.
L'ottobre scorso, fermato per strada di mattina mentre passeggiavo, malgrado non abbia nessun precedente, ne mai stato in un'aula di giustizia, venivo prelevato e trattenuto fino alle 16 senza una minima spiegazione, anzi minacciato a brutto muso, per le mie rimostranze e nel chiedere di poter telefonare ad un mio legale, di stare zitto perché avevo parlato già troppo. Il commissariato in questione qui a Roma, ha già visto arrestati suoi poliziotti per abuso di potere ed estorsione. La missiva via raccomandata, inviata dal mio avvocato al dirigente del commissariato, in cui si chiedevano spiegazioni di quanto successo, non ha mai avuto
risposta. Oggi sulla polizia la penso come italo calvino in un suo famoso racconto e cerco sempre di stargli alla larga.

paolo alfonsini 24.07.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo noi se ricordo bene nel 1990 ci fu un referendum per la responsabilità dei maggistrati e noi del popolo decidemmo che anche i pm se sbagliano devono pagare,ma come al solito al governo cambiarono le carte in tavola e i signori MAGGISTRATI FANNO I LORO PORCI COMODI ROVINANDO PERSONE tanto loro non pagano mai caro grillo prendi nota e ogni tanto parla anche di questo

Enzo D'addio 24.07.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forza grillo e casaleggio

antonio borrelli 24.07.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

IL CASO UVA NON DEVE ESSERE ARCHIVIATO ASSOLUTAMENTE ! IL CORPO DI POLIZIA DEVE ESSERE RESPONSABILE E SAPERE CHE NON RIMANE IMPUNITO IL POLIZIOTTO CHE SI MACCHIA DI QUESTI CRIMINI!

DE LEO GIUSY 24.07.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non mi stupisco più di niente nel mio paese, e se leggo che dopo ben 5 anni dalla morte di Uva il pm ha iscritto nel registro degli indagati i carabinieri solo per affrettarsi a chiedere l archiviazione. (Non mi stupisce neanche questo). Io amo il mio paese ma di fronte all'ingiustizie italiane rimango veramente sconcertato

Michele Linardi 24.07.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra chiara la responsabilità del PM Agostino Abate, perchè il question time ?

marco vianello 24.07.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori