Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Consigliere M5S di Monza minacciato: "Ti spacchiamo le gambe"

  • 85


consigliere_m5s_minacciato.jpg
Solidarietà a Gianmarco Novi da parte di tutto il M5S

""Stai molto attento a quello che fai e dici sull’Autodromo di Monza. Attento a come ti muovi, sappiamo dove abiti e possiamo spaccarti le gambe quando vogliamo". Queste sono le parole scritte in una lettera anonima recapitata in comune al consigliere M5S Gianmarco Novi. Nella lettera l’autore si è definito "un praticante delle sport automobilistico e grosso imprenditore brianzolo". "Inizialmente sono rimasto molto scosso visti i toni utilizzati - ha spiegato Gianmarco Novi - Riflettendoci con più calma penso che questa lettera e il suo contenuto facciano riferimento ad un paio di mie pubblicazioni apparse sul blog del M5S proprio sull’Autodromo. Gli autori della lettera, però, credo non abbiano capito il senso dei miei interventi nè il mio ruolo: io sono solo un portavoce e l’ultima parola spetta ai cittadini".
Diverse le testimonianze di solidarietà espresse dalla Giunta e dai consiglieri presenti. Dimostrazione di affetto anche da parte del consigliere regionale del M5S, Gianmarco Corbetta. Gianmarco Novi sporgerà denuncia contro ignoti." Segnalazione da Mbnews

30 Lug 2013, 16:26 | Scrivi | Commenti (85) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 85


Tags: Autodromo di Monza, Gianmarco Novi, lettere minatorie, M5S, M5S Monza, minacce, portavoce

Commenti

 

PADRONI-FASCISTI-VIOLENZA: un trinomio noto da una vita qui da noi. Non è il primo Five Stars ad essre minacciato: date fastidio perché dite le coe come stanno e soprattutto perché non siete in vendita. Quindi, se non ti possono comprare, prima cercano di distruggere la tua immagine e poi, se non ci riescono, cercano di distruggere la tua integrità psico-fisica. Il dato certo è però CHE I SOLITI NOTI COMINCIANO AD AVERE DAVVERO PAURA, NON SOLO DEI FIVE STARS MA SOPRATTUTTO DEL POPOLO CHE ESSI RAPPRESENTANO. E ne hanno ben donde con le loro luride coscienze perennemente in affitto al migliore offerente, che sia mr B o gli americani dei quali il loro (non certo il Nostro) è notoriamente affezionato servitore. C'e' un po' di gente che deve fare le valigie e scappare finché è in tempo, ma scappare lontano e nascondersi bene............

Enrico S., Olbia Commentatore certificato 03.08.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Il circo automobilistico come quello motociclistico forse saranno anche "divertenti" da vedere ma, personalmente, a ripensare a quello che stà dietro allo spettaccolo mi viene da star male... ecco perchè le gare non le guardo più nemmeno in tele. Sono un pò come i fuochi d'artificio: cinquantamila euro per mezz'oretta di spettacolo che, tra l'altro, spaventa gli animali... cinquantamila euro che potrebbero essere risparmiati o spesi diversamente!

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 01.08.13 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Mandare lettere anonime e' solo da codardi e pezzi di merda!
Questi pseudo mafioncelli ci provassero a toccare un solo elemento del movimento 5 stelle, poi si davvero che possono scappare via dall'Italia!
forza M5S forza ITALIA SANA!

francesca pisu 31.07.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

DENUNCIARE PUBBLICAMENTE .......SEMPRE
LE INTIMIDAZIONI

Danyda bologna Commentatore certificato 31.07.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Come in tutte le cose bisognerebbe non eccedere. Va bene l'attenzione all'ambiente ma poi quando si posiziona un semaforo su una strada trafficata solo per far attraversare una vecchietta si diventa ridicoli. Con quel semaforo faccio imbestialire centinaia di automobilisti, usurare pneumatici e freni, consumare tempo e carburante sempre per centinaia di individui per far attraversare una vecchietta. Ed è solo un piccolo esempio di come si ragiona nel mondo moderno. Installano bande trasversali alla carreggiata per limitare la velocita' dei veicoli per accontentare 2 vecchiette che si lamentano in comune. Chi impegna la strada sa a cosa va incontro. Se ha paura dei veicoli non deve utilizzare le strade. Nessuno pensa all'automobilista che non vorrebbe essere fermato a ogni cacata di piccione. Che gli girano i cosidetti se gli pari davanti dei dossi di traverso. Che vorrebbe viaggiare un po' piu spedito. Se no torniamo alla carrozza tanto come tempi di percorrenza oggi siamo li.
Auguri

diego c. 31.07.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo è così che si risponde . il problema di un cittadino deve diventare tema di discussione e di decisione di tutti i cittadini ! .gli eletti del Movimento 5 stelle sono '' portavoce '' dei problemi della gente e come tali si comportano! le minacce sono parole sprecate!!!!!!!!!!!!!!!!!

grazia dell'aiera 31.07.13 14:12| 
 |
Rispondi al commento

GIRATE CON LE MAZZE DA BASEBALL.
GIRATE CON LE MAZZE DA BASEBALL.

grace 31.07.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutto il popolo M5S

Gianmarco siamo tutti con te, hai ragione, sei un portavoce del popolo, questa persona dovrebbe essere tanto UOMO e presentarsi per confrontarsi nelle questioni che riguardano l'autodromo, non inviare lettere anonime, ti piace giocare facile eh!!!!!!!
Spero che qualcuno riesca a rintracciarlo e a pizzicarlo, vediamo se poi si permette di riscrivere cose del genere, se gli funzioneranno le mani.
Anzi spero che lo becchino prima le forze dell'ordine che di cittadini imbestialiti, e lo sbattino in galera.
M5S SEMPRE

maurizio d., latina Commentatore certificato 31.07.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE SOTTO!!!


Le minacce ignobili di cui sono oggetto persone oneste come il consigliere 5 stelle Novi sono la conferma che la mafia della quale si serve il potere dominante è sempre pronta ad intimidire chi cerca di contrastare i loschi affari dei potenti di cui è al servizio.
La mia sentita solidarietà a Gianmarco Novi. Tranquillo, nemmeno la mafia può zittire milioni di cittadini che, attraverso la rete e non solo, fanno sentire la loro voce.

Cristina Regno, Recanati Commentatore certificato 31.07.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Gianmarco, ti sono del tutto solidale.

L'Italia, il mondo, fa schifo proprio perché tutto funziona così. Prima ti costringono a subire quello che vogliono loro "con le buone" (cioè facendosi eleggere, più o meno democraticamente, e imponendoti le regole). Se poi la strategia non dovesse andare bene, allora ti spaccano direttamente le gambe.

In un paese utopisticamente civile le forze dell'ordine farebbero una indagine approfondita, troverebbero e andrebbero a prendere questo signore, che scrive simili lettere, e poi lo chiuderebbero dal giorno stesso in galera per vent'anni. Senza sconti.

Coraggio Gianmarco, ti auguro di avere le palle, che (ahimé io non avrei...), per andare avanti a sostenere le tue cause, qualunque esse siano. Rappresenti l'Italia migliore, quella che lotta per le idee e non per biechi fini personali.

Filippo 31.07.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

hahahaha Ma chi ha scritto la minaccia non si è accorto che anche lui ha delle gambe che si possono spezzare?

Lorenzo F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.07.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come aveva detto Grillo che dobbiamo aprire la cosa pubblica con l'apriscatole !! queste minacce non sono altro che la dimostrazione del sistema mafioso che le lobby operano al coperto delle istituzioni e della legge..
questo è un momento particolare ed importante per la ns democrazia e sovranità non bisogna mollare.
con la scusa dell'euro l'Italia è stata svenduta ed è diventata società per azioni di cui la bce (con la copertura dell'unione europea) è la maggiore azionista dei ns debiti e ci detta norme e regole ai ns politici alla quale dipendono.
qui è in gioco il ns futuro e quello dei ns figli,dobbiamo spazzare via questi politici che sono i saccheggiatori dello Stato Italiano e continuano a farci fallire sempre di più..
al M5S di cui sono iscritto,consiglio di iniziare ad affondare le unghie e accelerando il programma per cacciare via l'invasore dalla ns costituzione.
parlando della riforma della costituzione è l'ultimo atto di questa casta di arroccarsi al di sopra delle leggi... non se ne può più !! ma può anche darsi che sia un diversivo per distrarre ed impegnare il M5S mentre la casta fa i propri comodi mentre il m5S è occupato.. questi sono giochi di corte !!
non vogliamo più vedere questi burattini della politica,ci hanno sputtanato in tutto il mondo; e pensare che prima dell'euro nonostante il debito pubblico eravamo più forti della germania e potevamo fare condizioni: a distanza di dieci anni la situazione si è capovolta e stiamo precipitando ancora !!
Bastaaaaaa !!
un saluto

l'allergia a questa gente ormai è diventata intossicazione

michele p., torino Commentatore certificato 31.07.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Qui ad Atene noi facciamo così.Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.Qui ad Atene noi facciamo così.Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza.Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.Qui ad Atene noi facciamo così.La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo.Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.Qui ad Atene noi facciamo così.Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa.E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso.Qui ad Atene noi facciamo così.Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benchè in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla.Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia.
Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore.Pericle 460 A.C

pierluigi curreli 31.07.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio entrare nel merito della questione dell'autodromo che non conosco. Però mi interessa puntualizzare il fatto che tu sei solo un portavoce. Quindi questa è la tua protezione contro ogni minaccia. Nessuno ti obliga a portare avanti il tuo lavoro. Non devi fare l'eroe. Ti puoi dimenttere se lo ritieni. Importante però è che continui a informare i tuoi concittadini e tutti noi di ciò che accade. E' la rete che ci protegge contro le minaccie personali. Non possono spaccare le gambe a 8 milioni di persone...Se ti dimetti fai bene tanto ci sarà un'altro portavoce per i cittadini. E solo se i cittadini lo vorranno e si esporranno ciascuno personalmente seppur di poco (tanto meno quanti più sono ad esporsi) allora la volontà dei cittadini prevarrà sul quell di pochi prepotenti. Grazie del post - un saluto

sergio sebastiani, pistoia Commentatore certificato 31.07.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai detto benissino, W la democrazia diretta. Sei un portavoce e chi decide sono i cittadini. Una volta fatte le proposte "oscene" con te o senza di te devono essere portate avanti.

Mimmo D. Commentatore certificato 31.07.13 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Gian vai tranquillo, siamo tutti con te, spaccali tu !! lo vedi che si stano cagando addosso ?

guido 31.07.13 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Guarda che le palle non ce le ha proprio chi ha minacciato!! Vili e falliti!

Luca Urciuolo 31.07.13 01:05| 
 |
Rispondi al commento

ogni lavoro ha i suoi rischi e sicuramente lavorare in cava o fare il carabiniere nella locride è più rischioso.

Ogniuno fa quel che gli pare se ha le palle altrimenti, se non le ha, si dimette.

bruno bassi ex ex ex 31.07.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Se chi ti minaccia è stato così gentile da darti un suo profilo devi indagare fra quelli a cui il circuito di Monza sta molto a cuore (quanti imprenditori brianzoli che praticano automobilistico ci saranno?).

In ogni caso meglio prendere in considerazione l'ipotesi del porto d'armi poichè non sono minacce politiche prive di fondamento ma reali minacce di chi potrebbe avere anche interessi economici ed è verosimilmente disposto a colpire

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 30.07.13 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà assoluta e non cedere alle intimidazioni nè tantomeno alle minacce!!!!

Giovanna Pellegrini 30.07.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi..,voi che siete impegnati in politica e sotto le minacce di tutti ,dovreste andare in giro con il telefonino in modalità 'rec' audio ,non consuma tantissimo e con una piccola memoria potreste registrare l'intera vostra giornata,registrazione che poi cancellerete se non sarà successo nulla.
nel caso contrario invece ,avreste una 'prova' delle minacce da sottoporre alle autorità.

cristiano sanvito 30.07.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco uno dei motivi che non fa mai cambiare questa ladra classe politca. Ma adesso e tardi il treno e partito ed è in piena velocita e quindi impossibile fermarlo....stai attetnto a te che fai minacce senza capire che si arrivere presto a te e proprio grazie a qualcuno che ti sta molto vicino chiunque tu sia....Non e piu il tempo del silenzio. .............Anche se a me pare piu una minaccia fatta da qualcuno che cerca solo di intimorire ...Staremo a vedere .......Guardati intorno

Iolanda M., Marigliano (NA) Commentatore certificato 30.07.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

esseri viventi, purtroppo, e non certo persone disturbano l'onesto cittadino a 5 stelle, forza e coraggio non sei solo. w il movimento

giovanninom 30.07.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me, corrono benissimo anche con la marmitta

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 30.07.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
NON MOLLARE GIANMARCO NOVI,SIAMO TUTTI CON TE' E SE' CI PROVANO A TORCERE UN SOLO CAPELLO SE LA VEDRANNO CON OGNUNO DI NOI E SI FACCIA CHIAREZZA SULL'UTILIZO DELL'AUTODROMO DI MONZA O PARCO DI MONZA
ALVISE

alvise fossa 30.07.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Comprari una bella mazza da baseball e mettila dietro la porta poi vai ai giornLi e digli che lo aspetti a casa per parlare, chiunque ru sia...come arriva glie le spezzi tu le gambe e lo denunci per violazione di domicilio.
E comunque lasciate perdere l'autodromo che porta economia ed è la storia di Monza.
Non è che il mondo conosce Monza per la monaca sai?

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 30.07.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente paura Gianmarco

un fischio e arriviamo da te a migliaia

benedetto ratto, genova Commentatore certificato 30.07.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

gianmarco ai la mia solidarieta anche io sono attivista del movimento 5 stelle e mi chiamo roberto,questo signore che ti a minacciato non a capito come funziona la democrazia diretta sono tutti i cittadini del posto che decidono sul autodromo,e che fa questo signore spacchera le gambe a tutti,a questo signore gli voglio dire che ogni azzione comporta una reazione in ugual misura e' solo qestione di tempo e' il tempo che frega le persone se no si comporterebbero meglio.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 30.07.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Tranquillo, can che abbaia non morde. Sono solo merde che minacciano nascoste dall'anonimato. Prosegui tranquillo per la tua strada, se ci si lascia intimidire da un buffone è finita.

Amedeo P. Commentatore certificato 30.07.13 21:24| 
 |
Rispondi al commento

A CHI SI è PERMESSO DI MINACCIARE UN 5STELLE, PUR DI CONTINUARE A FARE MAFIE ALL'ITALIANA, VOGLIO DIRE CHE, PER PRIMO IN AUTO LO BATTEREI SENZA IMPEGNO E LE GAMBE GLIELE SPEZZO IO.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 30.07.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Bravi nn serve l intimidazione perché come ha ben detto il movimento e fatto di persone e nn di un singolo. Continuate così ragazzi

Aldo Secco 30.07.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma con tutti i problemi che ci sono andiamo a "toccare" proprio l'autodromo della città!!! che fa lavorare hotel ,ristoranti ecc!!! e in più mortificherebbe tutti gli appassionati di motori! affezionati ad un circuito storico.Se Poi il Sig.Novi non è un appassionato e pensa che il parco sia la cosa più importante allora dico che anche casa sua danneggia il suolo!! perchè non la butta giu se è un vero ecologista!? MA NON FACCIAMO I RIDICOLI PER PIACERE DAAAII!! MA CON TUTTE LE BATTAGLIE CHE CI SONO URGENTI DA FARE ANDIAMO A TOGLIERE UNA STRUTTURA CHE PORTA SOLDI ALLA CITTà.Per tutto il resto avanti Movimento 5 Stelle!

francesco 30.07.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

siamo tutti con te, non aver pauera ci mobilitiamo contro tutte le mafie ed i poteri marci dell'italia. basta chiamare!

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato 30.07.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/y_pDRxt5NKk
Fate girare fate girare fate girare
Cambiamo la testa cambiamo la testa

beppe 30.07.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

avanti le forze dell'ordine dovrebbero avere il compito di proteggere anche il consigliere di monza

fabiano b. Commentatore certificato 30.07.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Solo la mafia usa certi atteggiamenti chi si credano di essere non facciamoci intimidire
Soledaritá

Riccardo benvenuti 30.07.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Siamo contro la feccia, loro sono cattivi noi siamo tanti

Luca 30.07.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Massima solidarietà, ripeto massima solidarietà ma sta storia dei referendum è eccessiva. L'autodromo di Monza è Italiano, e se si va ad un referendum il 90% degli italiani lo vorrebbe. anche se in perdita. Il 3° circuito storico i tutto il mondo. Tempio della velocità per eccellenza... e come dire facciamo un referendum sul Colosseo? io non lo voglio!. ))) Gianmarco Novi Ma a Monza non ci sono altre problematiche?

pappy 30.07.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto e per legge sarebbe da chiudere l'autodromo e far sì che le corse e facciano in tram! Grande storia italiana sull'inquinamento e quell'imprenditore sembra uno che ho gia sentito e sto curando. Se scoprirò essere lui saranno piselli suoi

Sauro 30.07.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono un consigliere o altro ma molti conoscono la mia fede x il M5S e sono stato minacciato anch'io. .. quindi capisco.

orfeo smania 30.07.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/13_luglio_30/minacce-consigliere-comunale-monza-gianmarco-novi-2222405812908.shtml

Alessandro Sala 30.07.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento

IMPRENDITORE????? MAH???!! ......

Beatrice F. 30.07.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo energumeno grosso imprenditore Brianzolo la prossima volta firmate cretino.

jose m. Commentatore certificato 30.07.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta l'energumeno non e' meridionale in quanto da noi le gambe non si "spaccano", ma si "spezzano". Se e' del Sud ha vissuto altrove.
Bel vigliacchetto per nascondersi dietro una lettera anonima. Lo trovo disgustoso.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 30.07.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Io non ci vedo nulla di strano in tutto questo. Nel senso che è un tono normale qui in italia. Da noi gli affari li risolvono cosi, la politica è cosi, la gente (specie al sud) è cosi. Consiglierei all'onorevole di fare una denuncia tanto per cominciare, ma credo che l'abbia fatta. Dopodichè, prendersi un bel porto d'armi, e una volta che ce l'hai ti scegli una bella 44 magnum da portarti anche a letto

oltre 30.07.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianmarco credo che senz'altro ti sei fatta un idea di chi ti a scritto, informa gli inquirenti che bloccheranno questi stronzi, ma e giusto che queste persone sappiano che con tè nella zona di Monza sesto Cinisello e Cologno monzese ci potrebbero stare tanti e tante cittadini che non la prenderebbero molto bene, se qualcuno ti torci un capello, ma la strada della legalità e un po' lunga ma ci si arriva, tutta la mia solidarietà a m5s.

salvatoreselica 30.07.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

La lettera minatoria è sicuramente un mezzo riprovevole di esprimere la propria posizione su una problematica.
MA, la posizione del consigliere di Monza dimostra tutta l'odiosa ottusità di certe politici grillini.

1) L'autodromo di Monza è un monumento a cielo aperto, su qull'asfalto sono state scritte le pagine di storia dell'automobilismo.

2) a questo dobbiamo aggiungere l'introito economico che tale pezzo di storia fornisce alla città, specialmente in un paese quale l'Italia in cui l'amore per l'automobilismo non è cosa da poco e che è visto all'estero come la patria dell'automobilismo.

3) Poi, bisogna considerare il ruolo sociale che gli autodromi svolgono - e in Italia purtroppo ce ne sono pochissimi: i giovani vanno a sfogarsi su un circuito con appropriate vie di fuga e non fanno i cretini per strada mettendo a repentaglio la vita di altre persone.

e per favore, facciamo le dovute distinzioni: la lotta alle emissioni, andare in bici e costruire piste ciclabili che non finiscano in un vicolo cieco sono tutte politiche sacrosante da perseguire, ma di certo rimuovere un autodromo storico non è il modo giusto di andare in quella direzione.

U.


Uno che fa minacce anonime sicuramente è un grosso anzi grossissimo....stronzo !!!

Pompilia Cetra (mauriziomio), Pompei Commentatore certificato 30.07.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

coraggio! e AVANTI!
vuol solo dire che hai toccato gli interessi di qualcuno, purtroppo penso che non sarà la prima e ultima volta!
Luisa

Luisa B., Conegliano TV) Commentatore certificato 30.07.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Gianmarco, non c'è da stupirsi, siamo in Italia! La mafia è una caratteristica tipica del nostro Paese, purtroppo! Non è forse anche per questo che si batte il M5s? Non intendo che dobbiamo essere pronti al martirio, ma pronti a denunciare prontamente ogni atto mafioso e pretendere efficaci azioni di Magistratura e organi di controllo per combattere, sgominare questo nostro tipico fenomeno, questa nostra piaga. Coraggio, Gianmarco, non sei solo.

pasquale chionna 30.07.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Che meraviglia!!! da cuccio-letti sono diventati leoni, proiettati a diventare dinosauri, tremate, i cittadini del M5S sono arrivati non sotto mentite spoglie, ma come giustizieri del popolo, consiglio a questi politici mercenari, che grazie a questi parlamentari del M5S, le leggi che prima erano fatti solo per gli addetti hai lavori inserendo frasi a doppio senso e a doppio uso, camuffando e imbrogliando, ora sono decifrati da giovani cittadini LAUREATI e competenti, non potete più nasconderci le vostre magagne, GRANDI!!!!!!

Guido G., Catania Commentatore certificato 30.07.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Non preoccuparti, alle macchine dell'imprenditore brianzolo gli si deve fondere il motore ed un giorno sull'autodromo ci correranno le bighe trainate dagli imprenditori come lui.

Giovi F. Commentatore certificato 30.07.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Imprenditore brianzolo che pratica sport automobilistici e che ha diretto interesse nell'autodromo di Monza. Sarà così difficile beccarlo?

Michele P. 30.07.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

al "grosso imprenditore brianzolo": provaci, poi noi ti spacchiamo il culo

cris 30.07.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

La banda di mafiosi che siede al governo vuole intimorire il movimento: significa che cominciano davvero a temerci. Massima solidarietà al consigliere di monza: ci si stringa attorna a lui per cominciare a dare la caccia ai vermi che lo minacciano! "Non deve essere il popolo ad avere paura del governo, deve essere il governo ad avere paura del popolo!" THOMAS JEFFERSON

gianfranco d. Commentatore certificato 30.07.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Dunque, ricapitolando il tutto, annettendo a questo episodio altri precedenti, direi sia giunta l'ora di creare, in ogni centro cittadino dove i nostri sono all'interno delle istituzioni a lavorare, un gruppo di cittadini che, affiancati alle Forze dell'Ordine, senza ricevere compenso alcuno, a totale titolo (stride ma rende bene) di volontariato puro, si dedichino alla sorveglianza 24/365, Natale e ferragosto inclusi, dei nostri ragazzi. Si preparino, lorsignori, a spaccarne col 3x2 di gambe. Vediamo chi la vince?

gloria m., Londra Commentatore certificato 30.07.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna proteggere questi ragazzi, devono capire che se ne ammazzano uno ne verranno altri, con le stesse identiche intenzioni, nostri portavoce all'infinito.

Marina B. Commentatore certificato 30.07.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

AAA Permutiamo imprenditore brianzolo, dotato patente guida sportiva,specializzato spaccaossa, con Signora Kazaka dotata di passaporto diplomatico congolese.
Trattative riservate

Paolo C., Roma Commentatore certificato 30.07.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Imprenditore ??? Possibile che il potere economico in questo stato sia nelle mani dei più beceri personaggi??? Se è così che questo codardo tratterebbe chi non la pensa come lui beh... che venga a spezzare anche le mie di gambe (se ci riesce e se non torna lui a casa con le gambe spezzate):

Marco
Via A. da Messina 17 Torino

Marco Testa 30.07.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Non farti spaventare da questi sfigati. Parlano, parlando

marco 30.07.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Tenete duro, non abbassatevi di fronte a questi mafiosi.

L'Italia fino ad oggi ha funzionato proprio così.

Il cambiamento prevede l'estirpazione di queste mele marce. Voglio vedere le loro facce sui giornali.

Andrea P., Taranto Commentatore certificato 30.07.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite,forse non hanno ancora capito che il nostro movimento risulta essere il primo (partito),d'italia ,anche se nei comuni siamo in minoranza siamo sicuramente più di 10 milioni tra i votanti il movimento più i simpatizzanti ex pd. non abbiamo paura di nessuna minaccia e di nessuno ,solo Dio ci fermerà..........

Alessandro Papa 30.07.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

E quanti "praticanti delle sport automobilistico e grossi imprenditori brianzoli" possono esistere???
Avanti forze dell'ordine!!!Il vostro compito non è quello della tutela dei cittadini o no???
Confidiamo in voi..anche per la rivoluzione!!!

Il pelvio 30.07.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Gianmarco,
non ti preoccupare quello che scrive lettere anonime
gli manca il coraggio. Appunto per questo si nasconde dietro l'anonimato.
E' un coniglio e ruggisce come un coniglio.

giorgio peruffo Commentatore certificato 30.07.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/y_pDRxt5NKk

Svegliamoci.


kim 30.07.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento

ciao gianmarco e tieni duro se hai bisogno fai un annuncio sul blog e ti saremo vicini

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 30.07.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamoci intimidire, insieme ai politici anche tutte queste merde devono andar via dal nostro paese, cittadini (per così dire) che farebbero vivere nel letame un'intera nazione pur di vedere il loro patrimonio aumentare!

Pasqualino Corvino, Arzano (NA) Commentatore certificato 30.07.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento

E poi dicono che al Nord la mafia non esiste...
Se non è un'intimidazione mafiosa questa!

Barbara B. Commentatore certificato 30.07.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Voglio candidarmi alla regione Sardegna col movimento cinque stelle, come si fà?

luigi piras 30.07.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

bravissimoooooooooo e fai denuncia!!!siamo tutti con te.quello era solo un bastardo .

Luca M., Rho Commentatore certificato 30.07.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori