Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Relazione di Gubitosi alla Commissione di Vigilanza Rai - seconda parte

  • 140


vigilanza_2.jpg

"Oggi riprenderà l’audizione del Direttore Generale della Rai Luigi Gubitosi alla Commissione Parlamentare di Vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi. All’ordine del giorno:
- la trasparenza nelle consulenze professionali dell’azienda;
- i criteri di assegnazione degli appalti e il loro esatto ammontare;
- un focus sulle modalità e le scelte di finanziamenti assegnati da Rai Cinema e Rai Fiction;
- un’analisi dell’effettivo svolgimento da parte della Rai delle funzioni di servizio di pubblica utilità e di garanzia di un’informazione pluralista.
Nel corso della precedente audizione, Gubitosi ha evidenziato alcune delle criticità che in questo momento caratterizzano l’azienda Rai: il consuntivo 2012 della pubblicità è stato di 745 milioni di euro, in diminuzione di 220 milioni rispetto al 2011 e di 255 milioni rispetto al budget. Dal punto di vista tecnologico è emersa l’arretratezza della Rai rispetto ai grandi competitor italiani; in termini dimensionali la RAI è rimasta la stessa dell’inizio degli anni 2000 e la struttura organizzativa è solo parzialmente variata dopo la ristrutturazione del 2004. Oltre 2/3 dei giornalisti RAI ha oltre 50 anni, 278 sono oltre i 60 anni, il 96% è sopra i 40 anni.
Le nomine e progressi di carriera non sono stati determinati da valutazioni di competenza e merito ma hanno subito influenze esterne e sono state decise sulla base di criteri di appartenenza e di fedeltà. Sono, inoltre, state rese note le retribuzioni dei dirigenti e dei giornalisti Rai, suddivise in fasce di reddito
L’audizione potrà essere seguita attraverso diversi canali di diffusione in modo da consentire la massima pubblicità dei lavori. Per la prima volta nella storia della Commissione Vigilanza, le sedute possono, infatti, essere ascoltate in diretta sul Web. A fine audizione, il Presidente Roberto Fico, che, ricordiamo, ha rinunciato all’indennità aggiuntiva di 26.712 euro all’anno pubblicherà un resoconto dei lavori e il calendario dei prossimi appuntamenti della Commissione. "

4 Lug 2013, 10:42 | Scrivi | Commenti (140) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 140


Tags: Commissione di Vigilanza, informazione, media, pluralismo, RAI, regime, Roberto Fico

Commenti

 


Legalizzare la mafia sarà la regola del duemila,
sarà il carisma di Mastro Lindo a organizzare la fila
e non dovremo vedere niente che non abbiamo veduto già.
Qualsiasi tipo di fallimento ha bisogno della sua claque.
Bambini venite parvulos,
c'è un applauso da fare al Bau Bau,
sta arrivando dall'avvenire, l'arrotino col suo know-how,
venuto a vendere perline e a regalare crack.

Sabbia sulle autostrade, ruggine sulle unghie,
limatura di ferro negli occhi, terra fra le nostre lingue.
Avrei voluto baciarti ancora, ancora un poco prima di andare via.
Prima di essere scaraventati in questo tipo di pornografia.
Bambini venite parvulos,
vale un occhio il vostro cuore,
mille dollari i vostri occhi,
i vostri occhi senza dolore.
Bambini venite parvulos,
sangue sotto al sole
sangue sotto al sole
sangue sotto al sole!
Categoria
Musica
Licenza
Licenza YouTube standard
Mostra meno

italo pulin, vigodarzere Commentatore certificato 11.07.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Cari amci, non mi resta che ribadire la poposta l'inispensabilità di avere anche noi una rete televisiva...pensate a quante cose potremo dire a tutti gli italiani, quante verità e quanti sotterfugi potrem svelare. Grazie

FILIBERTO A., Roma Commentatore certificato 09.07.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

cari movementisti di tutta italia ,sono prima un papà,che vuole il bene della famiglia,poi un insegnante-educatore (idem per i miei alunni),poi un att.cert.M5S.MARIGLIANO NA. arrivo al P. VENERDI 5 luglio 2013,ho partecipato all spazza-tour ,con i ns.cittadini parlamentari della repubblica ITALIANA (70 tra dep.e sen.)la maggior parte di loro ,non aveva mai visto un sito come quello di taverna del re(giugliano campania),erano sbalorditi nel vedere durante il percorso in pieno giorno la vera TERRA DEI FUOCHI, molti non conoscevano il PROT.048...alla fine del tour,tutti i ns. cittadini,sono venuti a conoscenza di questo scelleraggio compiuto da mafiosi-politici della ns terra, una volta CAMPANIA-FELIX.IL giorno seguente a questa iniziativa,non solo mediatica,alle ore 14,30,dopo aver visto rai 3regione CAMPANIA,LA quale tv di disinformazione,non ha citato,nemmeno tra virgolette il tour,della TERRA DEI FUOCHI E aggiungo delle discariche sopra e sotto TERRA.mi domando ,la ns informazione è DROGATA ,ED IO non voglio drogare la mia famiglia i miei alunni gli amici i parenti.ALLORA come ho chiarito con un mio amico salvio micillo,IL ns cittadino ROBERTO FICO.DA presidente,deve diventare un LEONE, per lottare nella giungla TELEVISIVA......E riportare la ns rai un contenitore pieno di idee ,contenuti e certezze ,specialmente per il futuro dei BAMBINI.

saverio miele Commentatore certificato 09.07.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Avevo sentito tempo fa che 5S si sarebbe adoperata per un nuovo sistema telecomunicazione riducendo ad un canale pubblico la RAI e mettendo sul mercato gli altri canali.La cosa e' molto complicata ma sarebbe bello raggiungerla normalizzando pero' il mercato dell'informazione attraverso il pluralismo delle voci giornalistiche e eliminando posizioni predominanti e privilegi che albergano abbondantemente nell'attuale sistema.Vi state adoperando per raggiungere questi obbiettivi ???

barabba 07.07.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento

SE PAGO IL CANONE, NON VOGLIO VEDERE REPLICHE SU REPLICHE COME SE L'ITALIA IL 30 GIUGNO ANDASSE TUTTA IN VACANZA FINO AL 30 SETTEMBRE E OLTRE

PRATICAMENTE ABBIAMO PROGRAMMAZIONI IN "PRIMA "
SOLO 6 MESI ALL'ANNO.

CHE NE DITE DI PAGARE METÀ CANONE?

Ignazia Farina, Ozieri SS Commentatore certificato 07.07.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento

SE SI PAGA IL CANONE NON DEVE ESSERCI PUIBBLICITA'!! QUESTO QUELLO CHE GRILLO HA DETTO IN CAMPAGNA ELETTORALE. SPERIAMO SI PASSI DALLE PAROLA AI FATTI. ALMENO UN CANALE SENZA PUBBLICITA'. CE LA FARANNO? GRAZIE E BUON LAVORO.

adamo ed eva Commentatore certificato 07.07.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

alleggerire, eliminare le spese dei mantenuti a vita e a scrocco.

giacinto ciminello 06.07.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

SIIII ! MI SPOSOOOO !....
Esatto a giugno 2014 succedera una cosa grandiosa...Disdico il canone RAI..... Non me ne voglia la mia futura moglie che sa quanto la amo ma quando ho realizzato che io per casa mia e lei per casa sua stavamo pagando 2 canoni e che tornando insieme sotto lo stesso tetto avrei venduto casa e di conseguenza disdetto un canone .....ho avuto un orgasmo mentale.
Credo che nel nostro piccolo la consapevolezza di essere rapinati in futuro del 50 % in meno"ha il sapore della vittoria".
RAI : Rapine Autorizzate Italiane. Credo significhi questo l'acronimo. Vorrei mandare un messaggio alla dirigenza Rai e a tutti coloro che lavorandovi al suo interno si sono macchiate le loro coscenze: VERGOGNATEVI !
Sietei un istituzione imposta ai cittadini e fate tutto cio che non ha a che fare un vero servizio pubblico.
Ma avete mai pensato solo un istante che se foste stati un emittente PRIVATA avreste fallito 30 anni fa... E se per un caso sareste sopravvissuti il num di dipendenti sarebbe di un 90% in meno....
Ma nonostante tutto cio ancora obbligate i cittadini a scegliervi.... E ho detto "obbligate" .
Facile cosi la vita eh!? Impegno zero , qualita zero , risultati zero , stima guadagnata dal popolo italiano ZERO!
Ma non scoraggiatevi su! E' vero da giugno dell' anno prossimo dovrete fare a meno di un canone il mio.... Ma che problema c'e'.... Tanto come fare lo sapete benissimo... Basta aumentare il canone no?!!!!
Dai che ce la potete fare! Pero' ricordatevi una cosa.... GODETEVELA FINCHE' SIETE IN TEMPO..... PERCHE' QUALCUNO ALLA FINE VI PORTERA' IL CONTO TUTTO INSIEME.... E NON SO SE SARA LA MONETA IL PREZZO DA PAGARE! MEDITA RAI , MEDITA.......
FirmatoRoberto Minoliti ......un abbonato che rifiuta il vostro posto in prima fila!

roberto minoliti 06.07.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

La RAI, Mediaset e company offrono prodotti scadenti vergognosi oltre il limite del decente. L'offerta è dettata dal mercato, se il tossico dipendente chiede il Crack il pusher quello gli fornisce. Quanti di voi hanno dei parenti, degli amici, conoscenti, colleghi di lavoro, che "sanno" perché lo ha detto la TV. Siamo notoriamente un popolo di furbi, ma colti proprio no. La RAI e degni "concorrenti" sono lo specchio del paese ovvero sono marciti.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato 06.07.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE , A ROMA CI SONO CENTINAIA DI CIRCOLI , CIRCOLI RAI (RAI!!!!!!!), CIRCOLI DEI MINISTERI, CIRCOLI DELLA POLIZIA, DELLA MARINA , DEI VATTELE A PESCA .. CAPI DA TENNIS, PISCINE, CALCETTO , SERVIZI CATERING , SERVIZI PULLMAN ECC. ECC. E TUTTI A SPASSARSELA IN PISCINA ALLA FACCIA DI CHI NON ARRIVA A FINE MESE , BEPPE QUANTO CI COSTA TUTTO QUESTO ?!?!?!!!!

Graziano M., roma Commentatore certificato 06.07.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORAGGIO - SOVRANITA` MONETARIA

Questo e` l'unico argomento veramente importante, e di cui purtroppo se ne parla troppo poco. tutto il resto con canta niente.

angelo ., toronto Commentatore certificato 05.07.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se ricordo bene, le riunioni della commissione di vigilanza si possono anche ascoltare su radio radicale.perché non dirlo?

riccardo carrozzini 05.07.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Si puo' ripubblicare il recente post in cui Gubitosi elenca gli stipendi del personale Rai, dei suoi girnalisti-dirigenti, ecc.?

Roberto Montemurro 05.07.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento

IO I COMENTI GLI INSERISCO,MA NON VENGONO PUBLICATI ..PERCHE.GRAZIE.

virgilio palla, monastir Commentatore certificato 05.07.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

UN SOLO CANALE. UN SOLO TG REDATTO DA GIORNALISTI NON SCHIERATI. SOLO INFORMAZIONE E CULTURA.
A CASA TUTTI GLI ALTRI, RACCOMANDATI E DI PARTE.
TUTTI GLI ALTRI CANALI AI PRIVATI.

FERDINANDO C., LEGNAGO (VERONA) Commentatore certificato 05.07.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato che Porro (Berlusconiano, vicedirettore del Giornale) ha ricevuto un costoso incarico in Rai per dirigere su TV2 una rubrica politica in prima serata?
Il vigile Fico se ne è accorto?
E' questa la trasparenza?
UDA.

Umberto De Angelis 05.07.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi vogliono che si paghi anche il canone?

Gianfranco Chiste` 05.07.13 08:16| 
 |
Rispondi al commento

I "giornalisti" pennivendoli, principalmente della rai ed in particolare di raitre menoelle, organo ufficiale del pdmenoelle, quando intervistavano, o meglio aggredivano, un parlamentare o esponente 5Stelle partivano con la domanda "ma sapete solo parlare della diaria"?. Ecco miserabili pennivendoli prezzolati di partito, la rendicontazione delle spesa ha portato ad un risparmio di 1.6 milioni di euro, lo facessero i vostri partiti di merda che da 20 anni e più intascano soldi non dovuti dai malcapitati cittadini italiani. Vegnogan rai centro di disinformazione nazionale.

JUANVB 04.07.13 23:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è davanti a Roberto Fico un lavoro immenso e difficilissimo. La rai è uno spaccato di corruzione, nepostismo, sperpero di denaro pubblico ed inifficienza/inettitudine. Una regola mi sentirei di suggerirla, i programmi assolutamente faziosi, asserviti alla propaganda di partito (tipo Ballarò o Porca a Porcata) se li paghino i partiti, la rai mandi il conto a Berlusconi e Epifani e compaia la scritta "messaggio pubblicitario dei pd con elle e senza"

JAUNVB 04.07.13 23:24| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

un canale finanziato con il canone, senza pubblicità, ed un canale commerciale finanziato con la pubblicità. Basta così: RAI 1 e RAI 2. Il resto da chiudere o da vendere.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se alla rai fanno carriera per apparteneza politica, e bravura a fare pompini a dirigenti di che cazzo stiamo parlando? Quale è la legge e il merito a fare dirigente rai? quali sono stipendi e su che cosa sono basati? Io mi sono rotto i coglioni a sentire parente di Berliguere ed altri eredi politici. Ci sono tanti altri italiani a saper parlare la nostra lingua in modo correto e non sono alla rai. Perchè non appartengono a associazione dei partiti e forse da donna sono bravi a fare pompini. Mandate ad essere commissarito italia per violazione dei diritti umani. Dimettevi tutti e chiedete aiuto dalle nazioni uniti.

Santa Di Giacomo, Milano Commentatore certificato 04.07.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe di ai parlamentari di andare fino in fondo a questo scaldalo che da decenni la rai in mano ai soliti partiti che hanno fatto il porco comodo loro per decenni, con nomine clientelari, senza nessun risultato perchè l'allor garante alla privaci la pers0na che tu volevi presidente dellaRepbblica Rodotà si oppose strenuamnte a non rivelare i dati della Rai e così fu. Ti dico prima di fare nomi di questi esseri pensaci bene.

Gioancarlo busso 04.07.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Bravi continuate cosi. gli italiani prima o poi capiranno che solo M5S può salvare l'italia.

Giuseppe Favaccio , Avola Commentatore certificato 04.07.13 19:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Continuiamo così, prima o poi cederanno, almeno ora conteranno fino a 3 prima di offenderci, dai che ce la facciamo, un po di pazienza ancora, non molliamo.
X tutta la vita m5s!

andrea renzi 04.07.13 19:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ci hanno fatto invecchiare alla Rai senza poter contribuire con la nostra esperienza.


Solo i parlamentari del M5S possono rinunciare a tanti quattrini. Gli altri ONOREVOLI non sanno neppure il saldo approssimativo del loro c/c. $0.000 euro in più od in meno per loro non conta (v. caso Fava). Maledetti. E gli elettori del PD e i pennivendoli continuano a sostenere che Il M5S non hann0 voluto entrare nel governo col PD e perciò si sono alleati (pappa e ciccia) col PDL. Bugiardi ed assassini di democrazia. Certo che questi elettori del PD comincio a pensare che siano della stessa pasta di quelli del PDL.

gianni barbotti 04.07.13 17:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Lo stato regalera' la RAI a berlusconi, che ha gia' spostato le sue pedine in molti programmi RAI. La scusa sara' quella di spostarsi verso internet e il web, svalutando i servizi rai. Ma la pubblicita' sara' sempre gestita da un solo monopolio, quello di mediaset. Lo Stato deve avere una sua televisione gratis per i cittadini e i costi di gestione dovranno essere pagati dalle tv private commerciali che potranno trasmettere solo con un decoder abilitato dallo stato. Lo stato deve aiutare a far crescere in modo paritario, senza monopoli, i privati e di conseguenza cresce la tv di stato.

davide di noia, Torino Commentatore certificato 04.07.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

chiudere la rai sarebbe troppo... una lunga storia, gloriosa, ma ora cosa è diventata?

agorà: la piazza, simbolo di democrazia divenuta piazza di pubblico ludibrio grillino, con conduttori sempre più incapaci e politicizzati (penosa quella attuale).

porta a porta: dalla casa chiusa di via teulada quasi quotidianamente va in onda il programma più amato dai telelobotomizzati, esempio di lecchinismo e asservimento al potere, giusto vincitore del microfono di legno.

ballarò: mercato rionale dell'ovvio, programma con politici "avvizziti" e sondaggisti sfigati.

l'ultima parola: caso particolare, forse l'ultima parola è già stata detta, forse no (vedremo, se vivremo.....)

chiusura no, ma un po' di pulizia.....

carlo c., ar Commentatore certificato 04.07.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Partiamo da questa certezza. Si lavora sempre meno e per i giovani il futuro lavorativo e' incertissimo, oppure zero. A cosa mi servono 300 euro di pensione fra 10 oppure 20 anni ? Ai
cittadini disoccupati, impossibilitati a prospettive di lavoro, lo stato deve restituire i
contributi versati, subito, anticipando quelli che sono i corrispettivi della pensione. Non
possiamo aspettare di morire di fame per poi regalare i nostri versamenti allo stato. L'inps
e' un baraccone che serve solo ad aumentare la burocrazia e una flotta di dipendenti e
dirigenti che non servono a nulla. Strapagati per gestire i soldi dei cittadini che poi non
sappiamo dove vanno a finire. L'inps muove circa 200 miliardi l'anno. Bisognerebbe spostare
questo flusso di denaro nei comuni dove con accordi di tipo notarile con un ufficio apposito
decidono con ogni cittadino quanto vuole ricevere mensilmente e in caso di decesso, a chi versare i propri risparmi. Non dimentichiamoci che sono risparmi dei cittadini. I datori di lavoro metteranno in busta paga tutte le trattenute e ogni persona decidera' come utilizzarli per
il suo futuro immediato oppure a lungo termine. Una coppia non puo' fare un mutuo capestro per 40 anni quando potrebbe versarsi un anticipo di casa con le trattenute che ora versa all'inps. Smontiamo i baracconi dello stato che dicono essere indispensabili, ma sono solo vecchie gestioni non piu' sostenibili con i tempi
attuali. Poi qualcuno mi vuole dire perche' bisogna mettere un limite di eta' per chi vuole
smettere prima o continuare a lavorare fino a 90 anni ? Il problema e' l'INPS. Lo Stato non
puo' obbligarci a fare assicurazioni, fare detrazioni o altro. Vogliamo essere liberi di gestire i nostri risparmi come cazzo ci piace.

davide di noia, Torino Commentatore certificato 04.07.13 17:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo fino a quando continueremo a leggere di politici che spendono vagolate di soldi pubblici, che vengono indagati e poi il nulla. Ma la restituzione. Di tutte queste ruberie, quando avverrà? Ma quando cominceranno a metterli in galera?

Maria A., Torino Commentatore certificato 04.07.13 17:06| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PD EI FU SICCOME IMMOBILE

Ma di che cazzo parlavano a ballarò, martedì? Di chi si candidava alla segreteria del PD? La telenovelas dei dementi? ma a chi fotte più di queste fregnacce? Il PD è morto. Puzza. Solo a ballarò vedono ancora la rai PDcentrica?

Il PD senza elettori 'ei fu siccome immobile', e dopo essere andato al governo con berlusconi, con la porcellum che non ha cambiato, continua a dire 'think different' (ma nella sostanza è l'altra feccia del conflitto d'interessi violante dixit), e va dicendo che non era possibile un governo alternativo.

Questi impuniti!

Ma che vadano a farsi fottere tutti quanti 'sti parassiti, e con loro il popolo italiano che li vota pure, che con la sua inerzia legittima la cancrena nazionale!

gennaro esposito 04.07.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Su L'ESPRESSO in edicola si legge un passaggio in un articolo quanto meno da DENUNCIA... almeno a me non sembra di aver sentito Beppe Grillo dire certe cose. Ma leggete il testo e chiedetevi se è possibile scrivere certe affermazioni. - ecco il passaggio: ..." Monti, all’epoca premier, ha subito parlato di bomba a orologeria piazzata sotto palazzo Chigi dal suo predecessore. Silvio Berlusconi si è affannato a negare ogni paternità del nuovo strumento di indagine fiscale, dal quale lesto ha preso le distanze. Prontamente imitato dall’allora segretario del Pd, Pier Luigi Bersani. Per non parlare di Beppe Grillo, che ha incitato le sue folle a dare direttamente fuoco a Equitalia."
Pagina 32 di L'ESPRESSO 4 luglio 2013

Paolo Lincetto, ABANO TERME Commentatore certificato 04.07.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppi parassiti disonesti a piede libero.

franco tamborino 04.07.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE, un'altra botta alla libertà d'espressione:
E' vilipendio dire "Italia paese di m...." Cassazione condanna un 71enne per insulti alla nazione fatti per strada. Lo intima la Cassazione che sottolinea come lo sfogo fatto in mezzo alla gente (quindi anche pubblicamente su un sito o su un giornale) che risulti offensivo per il Paese è "vilipendio alla nazione" e passibile di multa (1000 euro)!

elio vivalda Commentatore certificato 04.07.13 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe rivedere anche i contratti che si fanno con i soliti noti, Carlo Conti, Antonella Clerici, Amadeus ecc. Penso che 10.000 euro al mese siano più che sufficienti a pagare l'intelletto che mettono a disposizione. Oltretutto sono programmi quasi tutti copiati da televisioni straniere. P.s. Non dimentichiamoci di quel cervellone di Fabio Fazio.

aldo motola 04.07.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma anni fa Grillo non insegnava come non pagare il canone legalmente??
E ora si preoccupa così tanto della RAI?? :-(

ciccio 04.07.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dimissioni in massa di tutti i parlamentari e senatori de M5S.

Conferenza stampa e spiegazione del gesto.
Cosi' questo paese non andra' avanti per molto.
Cosi' ,dobbiamo farci ascoltare e uscire da queste sabbie mobili.

Fatelo.
E fatelo presto!!!
Prima di essere fagocitati dall'imminente ribellione della gente.

E' solo questione di tempo.

simone stellini Commentatore certificato 04.07.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

quello che non capisco è la necessità di avere 40 reti e tutti i relativi direttori, al di là del fatto che la famiglia cresceva ed i padri si preoccupavano de sistemacce i propri figlioli non adatti a lavori manuali.
Vorrà dire che per avere i pommidori cinesi (importiamo anche quelli) je daremo in cambio quarche rete rai con relativi direttori.
Non si possono più aumentare le tasse e la resa dei conti è vicina.
Estote parati
perchè chi non è abituato al sudore per mangiare il pane, cercherà di rubarvi persino le ova nel gallinaio

fracatz 04.07.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

L'audio del blog mi ha convinto,

andrò a vedere il film di Brad Pitt !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 04.07.13 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il capetto della legione dei manipolatori arrampicandosi sugli specchi. Anzi in questo caso sulle lenti delle telecamere.
Servizio pubblico? Quelli delle stazioni puzzano meno.

Jorge Corona Commentatore certificato 04.07.13 16:35| 
 |
Rispondi al commento

INTERESSANTE.

Molto interessante... La relazione di Gubitosi...
Per questo dopo poco finiamo noi del Movimento per non appassionare più i cittadini.
Nel disastro generale del nostro quotidiano, a ki minkia interessa Gubitosi?
Boh...

Saluti

Terzo Nick Commentatore certificato 04.07.13 16:34| 
 |
Rispondi al commento

.....vorrei tanto guadagnare il 10% di quello che guadagna Gubitosi.

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 04.07.13 16:34| 
 |
Rispondi al commento

SUBITO LA NON-MARCIA SU ROMA DEL M5S!

I disoccupati e i precari vogliono la propria quota della torta del PIL per mantenere, SE NON ALTRO, almeno la dignità.

Nel frattempo, occorre attuare subito il Reddito di Cittadinanza. Non è possibile chiedere l'IMU a chi è rimasto senza reddito e senza lavoro!

Se le regole sociali mi uccidono, non sono più obbligato a rispettarle, a meno che non voglia suicidarmi o acconsentire all'eutanasia camuffata da legge.

Non è tollerabile di fronte ai partiti personali, alle leggi ad personam e ad aziendam, e a tutti i cazzi loro, che si fanno con le lobby e con le banche.

Quanti incarichi danarosi ha attribuito questo governo?

Questi fottono e fanno finta di governare!

Perdono tempo e mettono da parte il bottino per quando la pacchia sarà finita.
Non scapperanno con l'elicottero.

Si dimetteranno, e verrà un altro mariuolo bocconiano, a fare promesse, e ad officiare al sacro rito dell'euro e della BCE, ma tenendo conto dei cazzi di B.

Un intero Paese è alle prese col crollo industriale e commerciale, che genera rendite abnormi alle banche, e crollo dei consumi e dell'occupazione.

Gli economisti sono mantenuti dallo status quo, e avvalendosi degli strumenti contabili mutuati dalla matematica, si occupano di creare sovrastrutture ideologiche per giustificare l'andazzo.

Che posizioni occupano solitamente gli economisti nell'economia?
Battono dazio pure loro, in modo camuffato.
Sono altri profittatori da mandare al rogo! Assieme ai banchieri, e ai nominati di fiducia dei magnaccia, che sovrintendono alla sfera politica, col filtro della porcellum!

Occorre cambiare subito le cose!

Mentre il M5S, giustamente, si oppone con le parole, questi papponi legalizzati, e legittimati DALL'INERZIA del popolo italiano, continuano a farsi nomine milionarie fra loro, a rotazione.

I disoccupati e i precari italiani vogliono la propria quota del PIL italiano per mantenere, SE NON ALTRO, almeno la Dignità.

SUBITO LA NON-MARCIA SU ROMA DEL M5!

gennaro esposito 04.07.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

L'unico orgoglio che sento nell'essere italiano me l'ha restituito Beppe Grillo e spero che mercoledì lo faccia sentire anche a quello zombie di Napisan. A tutti voi, anche a quelli che pur scannandosi e separandosi continuano a fare quello in cui credono (cioè un'Italia Altra), Senatori, Deputati, Cittadini chiedo di non desistere, di tenere botta, di andare avanti così...il resto è fuffa!!! C'è solo il M5S!!!

Mario Bianchini 04.07.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma silvio dov'è?

andrea o. Commentatore certificato 04.07.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamoci chiaramente: la Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai non serve a niente poichè non ha alcun potere diretto sulla gestione dei contenuti televisivi.
Ma vedere che finalmente si cerca almeno di fare un minimo di trasparenza è meraviglioso :)
Adesso si inizia a capire perchè il M5S non lo possono neanche vedere.

p.s. bravo Fico per la rinuncia all'indennità

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 04.07.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

IL TEMPO E' FINITO

Se il Sogno di un'Italia migliore, rinnovata eticamente, a partire dalle piccole cose quotidiane, non si inizia ad attuare subito, scemerà.

Molta gente sceglierà strade alternative, smetterà di credere nel pacifismo del M5S, se non vedrà cambiare le cose nel suo rapporto con lo Stato.

C'è chi può attendere, come il "megafono dei partiti", i "giornalisti" della rai, dove il più fesso incamera 100.000 euro all'anno. Figurati se hanno voglia di cambiare le cose! Per restituire i soldi come il M5S?

Così sono "nemici di classe", direbbe Pierino mentre va a farsi una canna al cesso.
Ma Karl Marx direbbe che il livello culturale è talmente declinato, che ormai andare all'università è da deridere!
Sono nemici di classe della moltitudine di precari, senza prole ma con l'iphone comprato a rate.

Occorre cambiare le cose prima che sopraggiunga il caos!
C'è chi ci scommette sopra, come i bombaroli, i servizi deviati professionali. C'è gente che ci campa sui morti, come l'impresario di pompe funebri, a cui nessuno vuol stringere la mano, se squadra dalla testa ai piedi.

Il governo letta è l'ennesimo becchino del popolo italiano, che si barcamena fra gli interessi della finanza internazionale, e quelli di B, mediati dai suoi nominati di fiducia.

Se non c'era la magistratura italiana, non so proprio qual era l'epilogo della narrazione puttanifera di B. O il capitolo scambista e golpista in parlamento dei voti cash con de gregorio.

Spero sempre che la magistratura sia davvero indipendente, e oltre che arrestare i ladri di polli, i mafiosi e massoni del PDL, faccia una retata per arrestare il gruppo dirigente del PD. Non è possibile che questa gentaglia, l'altra feccia del conflitto d'interessi, continui a vendersi la buona fede dei suoi elettori a B.

Il PD fa ricettazione di voti, se promette "mai con berlusconi" in campagna elettorale, e poi va col lui al governo, definendo una questione politica, la condanna di B per evasione e prostituzione minorile.

gennaro esposito 04.07.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.gazzettino.it/nordest/treviso/massacro_di_gorgo_assassino_potrebbe_tornare_libero_a_marzo/notizie/300246.shtml

SIAMO UN PAESE DI MERDA E MERITIAMO DI SALTARE!

Thorn Re Commentatore certificato 04.07.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Giornalisti di merda, mi raccomando, nessuna notizia sul R-Day ogi, mi raccomando luride merde al servizio del regime, brutti luridi bastardi!

Ma statene certi, verranno tempi bui anche per voi, ve lo auguro con tutto il cuore perchè ad esserei così spregevoli non si può non augurare il peggio.

Annate affanculo!

Thorn Re Commentatore certificato 04.07.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare al cittadino presidente Fico, che nella zona di Napoli e Caserta si captano una grande quantita' di emittenti locali letteralmente inutili ognuna delle quali trasmette la stessa cosa in piu' di una frequenza.Non so chi ci sia dietro.

Giovi F. Commentatore certificato 04.07.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lunga vita a quest'uomo.

http://youtu.be/NxsFsykjJm4

andrea d., Avezzano (AQ) Commentatore certificato 04.07.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

La Rai va chiusa....con quanta leggerezza si dicono queste cose. E dico, tutta la gente che ci lavora? Dagli impiegati, ai programmisti registi, brava gente molta con talento e con famiglia. Che fa, si suicida? Ma riflettete prima di parlare, cavolo. Vorrei sapere se ci lavorassi tu, diresti la stessa cosa? Non credo..

Lindo e Pinto, Ancona Commentatore certificato 04.07.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma, Minzolini c'è o ci fa??? Avete mai avuto la sfortuna di aver seguito un TG ,quando era il direttore???DISGUSTOSO!!!!

Monica L., RM Commentatore certificato 04.07.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre al ricordo del Rogo di Primavalle, non dimentichiamo l'Italicus, Piazza Fontana, la stazione di Bologna , Piazza della Loggia a Brescia e di tutte le stragi impunite.

Giovi F. Commentatore certificato 04.07.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Visto che significa stare dentro le Istituzioni?! Uno del M5S presiede la vigilanza Rai e ottiene risultati ben maggiori che abbaiando alla luna (= sbandierare i voti o le firme di milioni di cittadini). Questo vi hanno chiesto gli elettori: non di fare "testimonianza" (oh! come sono puro! oh, come sono distante dai partiti ...), ma di governare, anche con il PD (coglioni!), in modo da far contare i voti che avete ricevuto. Altro che le stronzate del 100% ecc.! Se foste andati al governo gli F35 non li prendevamo e i super stipendi e i doppi e tripli incarichi (Es. Mastrapasqua) erano già minacciati. Invece così ...

paolo mario citarella 04.07.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento

UTOPIA PRAGMATICA SUBITO!

"Tagliare le province, portare il tetto massimo delle pensioni a 5.000 euro, tagliare finanziamenti pubblici ai partiti e ai giornali, riportare la gestione delle concessioni pubbliche nelle mani dello Stato, a iniziare dalle autostrade, perché sia l'Erario a maturare profitti e non aziende private come Benetton o, dove questo non sia possibile, ridiscutere le condizioni, eliminare la burocrazia politica dalle partecipate dove prosperano migliaia di dirigenti, nazionalizzare il Monte dei Paschi di Siena, eliminare ogni grande opera inutile come la Tav in Val di Susa e l'Expo di Milano, ridurre drasticamente stipendi e benefit dei parlamentari e di ogni carica pubblica, cancellare la missione in Afghanistan, fermare l'acquisto degli F35. Si potrebbe continuare a lungo. Non c'è più tempo. Le risorse vanno destinate alla defiscalizzazione parziale delle piccole e medie imprese, all'introduzione del reddito di cittadinanza e all'abbattimento del debito pubblico. "

Occorre organizzare una NON-MARCIA SU ROMA del M5S! Non per fare "i fascisti II, la noia", ma per creare uno strappo come in Egitto.

Se andiamo troppo a rallenty il M5S
così come è apparso sparirà.
Occorre uno strappo. Come in Egitto. Il M5S
non è il partito fascista, i suoi contenuti sono benefici per il Paese.

Non sprechiamo l'opportunità di rendere pragmatica l'utopia!

gennaro esposito 04.07.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Grillo..... vai da Napo.....sei sicuro,ci vai.... .....?Ehi digli chiaramente che L'Italia che ha in mente lui,non è la nostra,noi vogliamo gente pulita al governo,che faccia il bene del paese.Digli che per lui è arrivata l'ora della pensione ,passi le sue giornate con i nipotini ne guadagna in salute.Gli compri se può, un paio di mdellini di f35,e gli spieghi che servono per difendere il paese dai cattivi.chiami ogni tanto a casa capitan findus che faccia un po di promesse ,e racconti qualche fiaba ai nipotini,loro gli crederanno,e a noi farà meno danno.Chiami anche berlusconi per allietarli con qualche canzoncina,magari in francese,gli riesce meglio,cosi non pensa alle notti di arcore.Digli che le cose possono cambiare,e che gli italiani ne hanno le tasche piene di 20 anni di buon governo con ingiustizie e sopprusi parlamentari ammantati di serietà e buon governo.Digli che non occorre che faccia niente ,solo un gran passo indietro,e dietro si porti quella masnada di corrotti nullafacenti,ladri icalliti che si fregiano del titolo di onorevoli. diglielo,con grazia e cortesia,,......ma diglielo,con fermezza,,grazie in anticpo...
cordialità.med.....gent....med...

gattacicova 04.07.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento

OGGI,04/07/2013, il premio " EMILIO FEDE" va a SERENA BORTONE,conduttrice esagitata, che si crede irresistibilmente acuta e pungente...., di AGORA', raitre. Doveva parlare del R.Day del M5S...ma ha voluto buttarla in barzelletta con un filmato su di noi, in cui si calcava la mano (le immagini e il sonoro) su un certo macchiettismo insignificante del M5S, indaffarato con gli scontrini e, sempre fuori dalla realtà.... il tutto condito ad arte, con sorrisi di scherno e risatine "fuori onda" fatte abilmente sentire bene... BRAVA! ...."Sei in tutti i nostri cuori".....

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 04.07.13 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa italia piange giustizia sociale inesistente... presidenti che decidono parlamento spogliato di poteri legiferativi arroganze predefinite dei due cerchi magici pd e pdl commissioni fttizie del presidenzialismo che dispone incarichi ai trombati del sistema casta di reddito minimo e lavoro ai meno ambienti non si parla abbiamo i proclami tutti i giorni fatti non se ne vedono anno da lavorare per le lobby che premono noi cittadini siamo incazzati siete politici di scarsa credibiltà ormai collusi e deviati andatevene dal governo non ci rappresentate-------rappresentate voi stessi e le caste che vi pagano-----ww5 stelle wiwa attivismo attivo abbasso la casta politica collusa p2--p3--p4

antony.gentile 04.07.13 15:49| 
 |
Rispondi al commento

La rai va chiusa come in Grecia.

Chiudiamo il megafono che crea la sensibilità che rende passivi di fronte allo status quo, che mantiene al potere nominati di fiducia di B-PD e parassiti.

Da una parte la rai "estorce" il canone dall'altra butta nel cesso miliardi.

E' il momento di finirla!

Se si chiude la rai, mediaset diverrebbe monopolista televisivo nazionale, e quindi si creerebbe l'opportunità per ritirarle frequenze, a favore di altri editori oggi tenuti fuori dall'etere dal conflitto d'interessi. Non esagero: ricordate retequattro che occupò la frequenza di un altro concessionario in forza di legge ad aziendam di B ?

Bisogna farla finita con questo mondo! Se andiamo troppo a rallenty il M5S così come è apparso sparirà. Occorre uno strappo. Come in Egitto. Il M5S non è il partito fascista, i suoi contenuti sono benefici per il Paese.

Non sprechiamo l'opportunità di rende pragmatica l'utopia!

gennaro esposito 04.07.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

..ieri e oggi in posta non c'erano i soldi per le pensioni...comunque si va domani.

marco s. Commentatore certificato 04.07.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

ONOREVOLI del M5S, vi chiamo così perchè, proprio voi che rifiutate questo titolo, siete gli unici a meritarlo. GRAZIE! Grazie per quello che fate e per come lo fate. Purtroppo, molto spesso, gli italiani dimostrano di non meritarvi.

speriamo bene Commentatore certificato 04.07.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento

dopo che si sono venduti tutto a berlusconi
rai e politici ecc...
cosa ci aspettiamo da questi...
e da quelli che continuano a votarli...
ma andate tranquillamente affanculo...
avete quello che meritate...
viva GRILLO PER SEMPRE...

alberto orru, cagliari Commentatore certificato 04.07.13 15:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il problema della libertà di informazione in Italia risulta essere quanto mai preminente.

Gianluca D'Aniello 04.07.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

La RAI , oltre che a fare valanghe di patetici telefilm polizieschi da 10 lire prodotti in germania francia ed america, ed a propinarci spettacoli con il principino dei savoia , con l'omnipresente carlo conti, con bruno vespa ed altri figuri indelebili per lo schermo, senza contare i fazio, floris ed altri, somiglia sempre piu' a mediaset , perdendo la capacita' di fare cose che in passato hanno fatto storia, con fior fiore di attori, giornalisti e geni del video.Adesso valanghe di pubblicita' , vuoto di idee , cretinaggini , con alla fine lo scherno del canone .

Giovi F. Commentatore certificato 04.07.13 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Di fronte a quest'europa di merda della finanza e delle lobby multinazionali, la Svizzera è diventato un posto bellissimo.

gennaro esposito 04.07.13 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Visto che già fanno il golpe quotidiano ad personam, in culo al popolo italiano, quando il M5S farà una non-marcia su Roma come in Egitto?

gennaro esposito 04.07.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Province: il perverso gioco delle parti. Di Matteo Marteddu
. Come si può spigare il garbuglio della abolizione delle province, se non con la ostinata e pervicace ossessione di perdere anche un solo centimetro di quel meschino arroccamento nelle poltrone? Si aggrappano anche alla sentenza della Consulta , di queste ore, per tirare, ciascuno, la coperta dalla propria parte, incuranti del tragico senso del ridicolo che suscitano in ogni angolo di coscienza civile.
La vicenda delle province è il paradigma della nevrosi da mantenimento di piccoli privilegi, da parte di una canea di roditori della politica, sui quali neanche la batosta elettorale ha svolto funzione di scuotimento. Il referendum non solo ne aveva messo a nudo sprechi e disinvolture amministrative e finanziarie, ne aveva soprattutto certificato la inutilità costituzionale, rispetto allo Stato moderno e rispetto alla costruzione europea che, in un virtuoso percorso di sussidiarietà, pone i Comuni al centro del rapporto tra cittadino e patto di solidarietà pubblica.
Ma quei centri di spesa così indigeribili e spendaccioni, andavano salvati. Piccoli interessi, staf di presidenti, clientele da angiporto, mantenuti di stato senza mestieri; insomma il caleidoscopio del peggio che sappiamo e abbiamo sotto gli occhi. Niente a che vedere con le amministrazioni provinciali che offrivano servizi visibili e concreti alle comunità locali.
Col referendum le abbiamo spazzate via. In un anno, in un intreccio perverso tra destra e sinistra, tra meschinità di presidenti incollati e di consiglieri regionali assediati, quel referendum

matteo francesco marteddu, nuoro Commentatore certificato 04.07.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Le slot-machine (macchinette mangiasoldi)

SONO UNO SCANDALO

Fanno impazzire le persone
Fanno morire le persone
Fanno delinquere le persone

IL GIOCO D'AZZARDO più diffuso in Italia
Il gioco d'azzardo è diventato legale?

PROBLEMA di ORDINE PUBBLICO
Vanno VIETATE SUBITO!

Pannella e amici di CAINO tutti, andate affanculo
LEGHISTI ipocriti...altrettanto
PD = democrazia cristiana
In galera i POLITICI CORROTTI e i CONDANNATI!
Niente ESILIO. Latitanza-cattura-incarcerazione.

Franco Restuccia Commentatore certificato 04.07.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Beh beh ragazzi, oggi il fatto on.line titoli da brivido..... solo puttanate. Aggiunto ai giornali di MEDDDDDDDDDAAAAAAAAA!!!!!

Thorn Re Commentatore certificato 04.07.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Ancora non ci credo, era solo un anno fa, che qui sognavamo di poter metter mano sui conti della RAI.
Sul controllare da vicino la dirigenza.

Tanti discorsi tanti sogni...e adesso siamo qui.

E il bello è che è solo l'inizio...

lucifero 04.07.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Adesso SI che il mio voto al M5S è giustificato !!!1

Vogliamo vedere TUTTO e SENTIRE TUTTO !

Questa è la vera rivoluzione politica. Il Gubitoso che sta attento a quel che dice, che NON DA NESSUN ORDINE NE LI RICEVE da qualli soliti dei PARTITI AFFAMATI DI POSTI PER I LORO SERVI !!!!!!!!

QUESTA E' POLITICA DI SERIE A !!!!!!!!!

Grazie ragazzi !!!!!!

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 04.07.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Cittadino Presidente Fico vorrei dire che a CASERTA i canali cosiddetti tematici RAI 5 e RAI STORIA, che ritengo a ragione essere i migliori, non vengono tramessi dal ripetitoredella citta'.Io pago il maledetto canone di abbonamento RAI e quindi ho il diritto di vedere questi due canali come in tutt'italia.Grazie.

Giovi F. Commentatore certificato 04.07.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Scusate vi chiedo un'opinione da persona sostanzialmente inesperta di economia.
Mi spiegate perchè le politiche economiche insistono sempre molto sullo strumento degli incentivi (mobili, elettrodomestici, auto..) per far ripartire il mercato? Non è un modo iniquo che oltretutto penalizza chi ha da poco effettuato una spesa analoga senza alcun beneficio? Non è un modo per drogare sostanzialmente la domanda?
Ma non sarebbe meglio fare leva in primis sulle politiche retributive? Scusate se ho detto delle cavolate. Semplice curiosità.
Grazie

Marco R. Commentatore certificato 04.07.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Grillo e Casaleggio li vaete letti questi post?

Questo riguarda la disoccupazione

http://www.umarcocali.com/2013/06/si-parte-ecco-come-azzerare-la.html


Questo riguarda le banche e di come molti clienti hanno ottenuto un VALANGA di rimborsi

http://www.umarcocali.com/2013/06/ecco-cosa-devi-sapere-per-capire-se-il.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 04.07.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Napolitano, lei ha vissduto una vita in politica e sulla politica.
Adesso è l'ora che Lei vada a casa.
Se ne vada per favore.
Non dubiti chè gli italiani continueranno a pagarla.
E' l'unico modo perché Lei non continui a fare altri danni al popolo sovrano ed alla democrazia.

Pante Angelo 04.07.13 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Un altro suicidio in provincia a Cagliari, oggi 4 luglio 2013, aveva 55 anni, strozzato dalla mancanza di lavoro e futuro, un altra vittima degli assassini noti alla gente, cioè i POLITICI DI MERDA che ci hanno governato per più di 20 anni, Beppe facciamo la rivoluzione, basta perdere tempo.

Giuseppe Campanile 04.07.13 15:09| 
 |
Rispondi al commento

26 agosto 2009
Draghi: "Possibile ripresa dal 2010"
http://www.corriere.it/economia/09_agosto_26/draghi_crisi_cdc27b7c-9264-11de-bb1e-00144f02aabc.shtml

17 aprile 2011
Drghi: "Continua la ripresa, aumenta la fiducia"
http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/articoli/1006666/draghiripresaaumenta-la-fiducia.shtml

8 marzo 2012
Draghi: "Ripresa graduale nel 2012"
http://www.corriere.it/economia/12_marzo_08/draghi-ripresa_2f14c4ec-6928-11e1-96a4-8c08adc6b256.shtml

Oggi
Draghi: "l'economia dell'eurozona verso la ripresa a fine 2013"
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-06-03/draghi-economia-eurozona-ripresa-083959.shtml?uuid=Abjnqd1H

Vedo che anche i giornalisti europei intervenuti nel dopo conferenza han poca memoria, sarebbe da tacciare il goernatore di essere un ballista..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
NON CREDO CHE RIUSCIRO' AD ASSISTERE ALLA DIRETTA,MA VI FACCIO IL TIFO 5 STELLE,VI PREGO NON MOLLATE
ALVISE

alvise fossa 04.07.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

...PASSANO I GIORNI

LORO CONTINUANO A FARE PROPRI PORCI COMODI


E NOI SUBIAMO SUPINAMENTE ABUSO DOPO ABUSO...


BEPPE VUOI CAPIRLO OPPUE NO CHE CON QUESTI NON CI SARANNO MAI INCONTRI CHE TENGANO???


PER QUESTE MERDE CHE IN AULA DICONO ALLE NOSTRE DEPUTATE BAGASCIA...BEL BOCCONCINO ETC...ETC...


CI RIMANE UNA SOLA ARMA DOPO IL FINTO VOTO DEL 24 E 25 FEBBRAIO


PROTESTA

RIVOLUZIONE

RIVOLTAAAAAAAAAAA

BEPPE BASTA CHIACCHERE E BEI POST, MA INASCOLTATI


CONVOCACI SUBITO IN PIAZZA


BASTA PERDERE ALTRO TEMPO...NOI GENTE COMUNE TEMPO NON NE ABBIAMO PIU

E ANCHE LA PAZIENZA E ARRIVATA AGLI SGOCCIOLI
...

emiliano u., catania Commentatore certificato 04.07.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' stato rinviato l'incontro con Beppe e Napolitano al prossimo mercoledì della prossima settimana.Ciao a tutti.

Rosalba Disimino 04.07.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento

che dire?
adesso non dite che grillo non ci aveva avvertito,LORO sentono la tempesta è arrivata,si ingoieranno la costituzione,non ti faranno più votare sono nello stesso letto mogli mariti e amanti,la lotta contro di loro sarà durissima persino la Serracchiani ha ammesso che il governo non cerca il consenso popolare tanto la gente non va più a votare,il consiglio della difesa,la commissione difesa 24 miliardi con la tav 30 miliardi con gli f35,90 miliardi con le slotmachine...OOOOOOOOOOOH MADI CHE COSA STIAMO PARLANDO??????
la piazza sta aspettando

pelli v., roma Commentatore certificato 04.07.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

1. IL GOVERNINO-INO-INO DI LETTA NATO PER LE NOMINE STA FACENDO IL SUO DOVERE. IN APPENA 67 GIORNI, SISTEMATE 74 POLTRONE. ALTRI TRE O QUATTRO ENTI E POI A CASA!
2. ECCO: LE SCELTE IN CUI PALAZZO CHIGI NON MOSTRA ESITAZIONI SONO ESCLUSIVAMENTE LE NOMINE. NON L’IMU, L’IVA O LA RIFORMA DELLE PENSIONI, QUESTIONI CHE VENGONO DI VOLTA IN VOLTA RINVIATE A DATA DA DESTINARSI, MA LE POLTRONE
3. VIVA LA CASTA! LA SPENDING REVIEW, AMMESSO CHE ESISTA ANCORA, NON TOCCA NESSUNO DELLE DECINE DI FUNZIONARI E SERVITORI DELLO STATO CHE VENGONO DI VOLTA IN VOLTA PIAZZATI IN UNA DELLE TANTE SOCIETÀ CHE FANNO CAPO ALLA POLITICA

dagospia

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.07.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Assisteremo con piacere alla diretta. Ma temo che non ci sarà ben poco da ridere ...

Paolo C., Roma Commentatore certificato 04.07.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

prima!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.07.13 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori